Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Federalismo bastardo


Brunetta_e_Mameli.jpg
"Con il federalismo e il federalismo fiscale avremo tutte regioni a statuto speciale. Si giocherà non più sui trasferimenti maggiori, ma sull'efficienza, la qualità, la trasparenza, la produttività... La Valle d'Aosta è una regione piccola, che riceve dallo Stato cinque volte le risorse delle altre. Questo è ciò che io chiamo federalismo bastardo: è troppo facile nascondersi dietro all'autonomia per sprecare le risorse". Renato Brunetta.
Federalismo padano contro federalismo bastardo, è una bella lotta. Chissà se Brunetta ha avvisato la Regione Sicilia...

18 Apr 2009, 22:05 | Scrivi | Commenti (52) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Lega ladrona, l' Italia non perdona!!!

ivan IV Commentatore certificato 21.04.09 16:04| 
 |
Rispondi al commento

ma quale federalismo! aumenterà la scusa delle competenze per cui nessuno è responsabile. Provate ad andare al Municipio, vi diranno che non è a loro che dovete rivolgervi ma al Comune che, a sua volta, vi dirà che ci sono le Agenzie che, a loro volta, vi diranno che ci sono le cooperative..
L'ospedale vi dirà che dipende dalla Regione, questa vi dirà che dipende dalla Giunta che c'era prima, i debiti li hanno fatti quelli, loro sono dispiaciuti ma devono riassestare il bilancio perchè glielo chiede il Governo centrale, così riducono i posti letto e ti fanno stare un giorno al Pronto Soccorso, che tanto pronto non è così capisci che è meglio che te ne vai, e se proprio stai per morire ti lasciano sulla barella così muori prima.
E che fai quando devi votare? voti per questi o per quelli di prima? Che cambia? Governeranno una volta per uno perchè mirano a restare in due e devono reggersi il gioco. Quando sono opposizione non controllano mai bilanci, non c'è mai un autorità che li certifichi, così quando vincono dicono subito che hanno trovato debiti di gran lunga superiori a quelli conosciuti. E chi lo sa l'opposizione dove stava! Hanno imparato la canzoncina.
Oh! e che dire dell'ineffabile Europa? che ci mancava solo questa di cui si fanno forti per farci ingoiare tutto e non oppongono niente di ciò che invece servirebbe al Paese.
Però i politichi continuano a moltiplicarsi.

simonetta r. Commentatore certificato 20.04.09 19:52| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTO IL POPOLO DEL SUD.
A PROPOSITO DI FEDERALISMO.
INIZIAMO AD AQUISTARE SOLO TUTTO CIO' CHE VIENE PRODOTTO NEL NOSTRO TERRITORIO, BOIGOTTANDO QUELLO DEL NORD. LASCIO A VOI LE DEDUZIONI

F. Z. 20.04.09 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brunetta, terricolo di Venezia, da buona scuola di mercanti, sa che bisogna osare per constatare se esiste qualcuno disposto a pagare una merce. le sue apparenti sparate non sono fatte a vanvera ne tanto meno per il capo berlusca. lui lavora in proprio. sapendo bene che il capo è un burattino in mano alle cosche siciliane e mai si potrebbe sognare di toglire i privilegi della regione sicilia. lui mira alla regione veneto pensando di paventare qualche privilegio della vicina regione friuli.

giovanni da udine, Udine Commentatore certificato 20.04.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento

LEGA LADRONA, L' ITALIA NON PERDONA!!!

ivan IV Commentatore certificato 20.04.09 16:01| 
 |
Rispondi al commento

La Lega, partito pieno di teste di legno, laide, arraffone, maldestre e più ladre della DC e di Craxi messi insieme (lasciateli fare, poi giudicherete) propone un famigerato federalismo fiscale in nome di una ancor più famigerata Padania, che non è mia esistita, non esiste e mai esisterà. La gente del Nord se la beve, assecondando basse pulsioni razziste. Mentre al Sud.... se la bevono anche lì. Siamo diventati un paese pazzesco!!! Povera Italia! Lega ladrona!

ivan IV Commentatore certificato 20.04.09 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti avevo scitto una mail ma non ho avuto risposta è vero te ne arrivano troppe provo qui nel blog adesso.
La mia proposta era una casa in legno (non una baracca una casa vera) donata dal blog bastano 2 o 3 euro a testa per costruirla ai terremotati
1 antisismica
2 a basso consumo energetico
3 con il recupero di acque piovane
4 con un bel fotovoltaico
5 di facile manutenzione se si rompe l impianto idraulico o eletrico
6 si fa in un mese
7 costa la meta
8 dura di piu delle case in cemento
Donata dagli amici di Grillo e dai vari meet up con fuori un pannello con su scritte tutte le varie caratteristiche sopra elencate
Sarebbe un ottimo esempio per una ricostruzione veloce economica e soprattutto sicura da eventuali ulteriori scosse
Che ne pensate blogger?
Sempre grande amico Beppe
Forza De Magistris Sonia Alfano Vulpio
Sempre grazie a Marco Travaglio
E un ringraziamento speciale all amico Genchi siamo sempre con te

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 08:29| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

togliete i soldi dalle banche tutti anche se pochi subitoooooooooooooooooo se no non troverete piu niente
GRANDE BEPPE continua cosi

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che la Regione Sicilia è quella che ne sa più di tutti, in tutti i sensi! Forse è il caso di contare quanti parlamentari siciliani abbiamo, quanti nella maggioranza e quanti di questi ricoprono alte cariche dello Stato... Non vedo l'ora di prendere la mia Laurea e scappare via! Non ho intenzione di contribuire neanche con un centesimo dei miei (si spera) guadagni a questo Stato infame, popolato da gente assurda. Non avranno il mio sudore. Non condanno Berlusconi, non condanno Brunetta, me la prendo semplicemente con chi ha permesso loro di stare lì, con chi ha iniziato a dare il buon esempio che se rubi sei un furbo e se sei onesto sei soltanto un povero fesso! Me la prendo con quei bonaccioni che stanno dando la possibilità all'esercito di "David Gnomo" di distruggere il paese più bello del mondo con colate di cemento, centrali turbogas, MOSE, ponte sullo stretto, federalismo fiscale, riforma della scuola e quant'altro! Me la prendo con chi ha messo l'esercito per strada e viene ad ammazzarmi in casa. Me la prendo con chi permette agli incompetenti di ricoprire ruoli di grande responsabilità. Me la prendo con chi non ha saputo darmi una speranza per il futuro...Da noi i condannati fanno le leggi e chi lavora seriamente deve pagare per i disonesti... Me la prendo con me stesso quando tutta l'Europa e forse tutto il Mondo mi dice: Italiano=Mafioso!

Domenico Milano 20.04.09 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Io sono favorevole al federalismo fiscale ma che riservi una quota per lo Stato per un federalismo solidale. Ognuno deve imparare a gestire se stesso e bene. Chi non ce la fa, riceve l'aiuto dello Stato.
Per risparmiare, poi, potremmo raccogliere le firme per un referendum propositivo per:
1)dimezzare il numero dei nostri parlamentari. In America per più di 300 milioni di cittadini, vi sono 600 congressisti.
2)allineare gli stipendi dei nostri parlamentari alla media europea. Noi 64 milioni di italiani ne abbiamo 1000.
3) Allineare alla media europea gli stipendi d'oro dei manager pubblici. Mi sembra di avere sentito in Tv che il n.1 della Protezione Civile, con il massimo rispetto per quello che fanno e per come lo fanno, percepirebbe 1.500.000 di euro l'anno. Mi sembrano un pochino troppi. A questo punto mi chiedo: e quanti dirigenti hanno?
In tempo di pace la Protezione Civile perchè non la facciamo assicurare all'Esercito? Hanno già le caserme dove concentrare materiale e uomini per il pronto intervento e sono ubicati in tutto il territorio. Quanto si risparmierebbe? Quanti uomini potrebbero essere impiegati efficacemente?
Ministro La Russa ci pensi Lei.

Carmelo M. 19.04.09 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Volevo rispondere a Piero Bartorelli. Scusami ma da fiero siciliano quale sono, non ti lascio dire ciò che hai scritto. Se la Sicilia si trova ad essere governata da gente "furba" è tutto frutto di un gap sociale di cui io non mi sento ne responsabile, ne figlio. Non capisco a quali "contributi di civiltà" alludi, ma mi sembra stupido fare come al solito di tutta l'erba un fascio... Io non mi sento rappresentato da quelle persone che hai citato. Un'altra cosa che non sopporto è l'associazione Sicilia=Mafia, la Sicilia è fatta da brava gente che lavora e che combatte ogni giorno la mafia. Poi sul federalismo puoi dire quello che vuoi...


Sono nata e vivo in una provincia a statuto speciale, dove le cose funzionano abbastanza bene,i nostri figli possono crescere nella loro cultura,italiana tedesca o ladina che sia, negli uffici pubblici ma anche privati si può parlare nella propria lingua e si riceve risposta. Naturalmente tutto questo costa.Noi abbiamo una situazione che non c'è nelle altre regioni.Perchè dovremmo essere trattati allo stesso modo?Sono stufa dell'invidia delle regioni confinanti, e come dice il nostro Durni .Brunetta dovrebbe leggersi la costituzione e parlare con Calderoli

marina pilati, bolzano Commentatore certificato 19.04.09 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ricordate la posia del Manzoni Dagli atri muscosi....dai fori cadenti un volgo........ce li troveremo tutti addosso ...l'europa....lo stato ....le regioni.....le province........i comuni......le comunità montane e le trentamila associazioni """"non profit """""""

renato giannelli, firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.09 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Il federalismo nostrano non ha logica. Non ha punti d'arrivo; non si dispone di fondi per realizzarlo; lascia comunque in piedi l'apparato centrale anzichè "alleggerirlo" ed incrementa (invece di diminuirla) l'imposizione fiscale; è diseconomico poichè moltiplica i centri di spesa; è amministrativamente fallimentare, perchè ha inflazionato i Tribunali di contenziosi tra enti pubblici e tra Stato ed enti pubblici per la definizione di competenze mai chiaramente delineate. E' la somma delle incapacità dei governi a gestire, e della loro destrezza nel vendere slogan solo propagandistici. Ce ne eravamo occupati, tempo fa:
http://www.avanzidipopolo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=201:federalismo-tra-palco-e-realta&catid=34:politica-interna&Itemid=55

claudio buattini 19.04.09 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Fatemi parlare da Siciliano. Brunetta ha ragione di principio. Noi vorremmo essere uguali agli altri. Non sappiamo più quali leggi valgono qui, e quali no. Ma non sparlate dei Siciliani. Non è vero che ricevono più risorse, è vero che le sprecano. E' vero che esiste un gap storico mai colmato. E' vero che il federalismo può essere utile a raddrizzare il sistema, ma non va bene il chi ha avuto ha avuto. Altrimenti altro che Ponte. Mettiamo i cancelli, per chi ci vuol considerare solo la spiaggia d'Italia, da usare un mese l'anno per le vacanze.

Max Palermo 19.04.09 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sembra che Brunetta abbia detto una cazzata ...


Penso che il federalismo sia forse l'unica cosa buona proposta dalla lega.
In linea di principio avere le regioni in compartimenti stagni, per quanto riguarda il denaro, è cosa buona e giusta.
Chi si sa amministrare i propri fondi starà cmq bene come adesso, chi non lo saprà fare...bhe affari loro.
Non sono del nord ma un "terrone", ma sono il primo a ritenere scandaloso che alcune regioni debbano fare da zavorra al resto dell'italia fagocitando denaro e facendolo sparire senza risultati.
Unità d'italia non significa certo che qualcuno può permettersi di sperperare denaro tanto c'è lo stato (tutti noi) che paga l'ammanco.
Certo ovviamente bisogna vedere nei fatti come verrà realizzato il tutto, ma come idea non è di certo malvagia.

Massimo C 19.04.09 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Sarà questo il federalismo COMUNALE?
Sentite,
Ho avuto bisogno di scaricare qualche sacco di macerie per dei piccoli lavori di ristrutturazione in comune di Pioltello (MI) e sono andato alla discarica con 10 sacchetti di materiale (circa 100 kg).
Tutto bene.
Sono andato una seconda volta con altri 10 sacchetti e mi hanno contestato che le
regole sono:
10 cesti da 14 kg e 3 sanitari all'ANNO.

Ho fatto presente che non sapevo di queste regole e che comunque non era molta roba.
Niente da fare.

A questo punto mi sono recato alla discarica di Segrate ( confina con Pioltello).
Qui mi hanno proibito di depositare il materiale perchè non ero un residente e che comunque le regole erano:
5 cesti all'ANNO.
Ho fatto presente che mi sembrava assurdo e che non si dovevano lamentare se poi la gente scarica le macerie per strada.

Nuovamente mi sono messo in moto per andare alla discarica di Milano (confinante con Segrate) dove mi hanno fatto il favore, bontà loro, di
farmi scaricare i 10 sacchetti di materiale perchè, hanno detto, le regole, lì, sono di:
5 sacchi al MESE.

Fate le vostre considerazioni, ma la prossima volta i sacchetti li butto al lato di una strada.

Rocco Papaleo 19.04.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lega, 1/2 Sega

nano Furfante Commentatore certificato 19.04.09 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna reinstallare il sistemo Operativo. Fra Berlusconi, Bossi, Prodi, Casini, Bersani ... (tantissima altra merda), ormai non è più possibile recuperare un minimo di dignità e serenità. Cancelliamo tutto eliminiamo il marcio e ricreamo il paese con una logica di civiltà.
Dipende solo da tutti noi non da loro!!! I vecchi comportamenti ci lasciano nella spirale!!

Contro Corrente 19.04.09 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Francamente mi sono stufato delle esternazioni di quei malati di mente.
Li hanno parola a reti unificate condannati,parassiti, leccaculi,malati di mente ,veline e puttanoni da sbarco.
E basta...fate parlare chi ha idee SERIE e fatelo lavorare se veramente vi sta' a cuore il futuro dell'Italia e degli italiani.
Da un governo come questo non puo' uscire nulla di buono, nemmeno per puro caso!
Andatevene tutti a casa...avete rubato e rovinato gia' abbastanza.
Sarebbe bellissimo se vi si potesse tutti trascinare in tribunale e condannare per quante schifezze avete fatto ma non sara' mai possibile.
VOI fate casino e GLI ALTRI PAGANO.
La giustizia non e' mai stata di questo mondo e forse non lo sara' mai, ma l'istinto di sopravvivenza forse ci dara' la forza di ribellarci alla vostra tirannia malcelata da democrazia "all'italiana".
Non abbiamo alcun futuro con dei politici corrotti e viscidi come voi.

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.09 13:22| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Chissà se ne ha parlato con la regione Sicilia, e chissà se si è ricordato di tutti i soldi che il governo ha rubato alla regione Sardegna... Non si sarà mica scordato della vertenza entrate portata avanti da Renato Soru?

Alberto M 19.04.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

la Sicilia va lasciata al suo destino senza trasferimento di denaro dallo stato, ci pensano i picciotti e c. a garantirgli le risorse. Basta Siciliani con gli enormi finanziamenti che ottenete dai politici garantendo elezioni plebiscitarie ai destroidi. Contate troppo nel panorama civile italiano e non certo brillando per i contributi di civiltà che conferite.
Saluti a lombardo cuffaro dell'utri la russa schifani ecc.ecc. anzi baciamo le mani

piero bartorelli Commentatore certificato 19.04.09 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono un ragazzo che ho fatto lo sciopero dei 53 giorni sotto palazzo chigi e montecitorio. ho dormito sotto il giornale il tempo, ho denunciato sistemi di mafia politica nel 2000. nel 2001 ho trovato una testa di gallina nella macchina, perchè avevo inviato alla commissione antimafia a ottaviano del turco dei documenti riguardanti sulla una società costituita dalla provincia regionale di enna. ho fatto questa prima manifestazione nel 2007, ho fatto lo sciopero della fame per 7 giorni. ho consegnato dei documenti a berlusconi, mi ha detto di ritornare in sicilia dalla mia famiglia, e li mi hanno massacrato a livello sociale. nel 2008 ho ripreso la manifestazione silensiosa nel rispetto dellle istituzioni. collegati su internet, ci sono tutti i miei articoli a nome di trncari pietro,la storia dei 40 giorni sotto montecitorio chiedendo un lavoro. da 50 giorni bivaccava sotto palazzo chigi pagina 12, martedi 9 dicembre 2008. la rivista vero n1 2008 del 3 di gennaio. ho perso la mia famiglia grazie a loro, non vedo i miei due figli da 7 mesi. da due anni faccio il barbone, per colpa di questi scifofi, bastardi politici eletti in maniera abusiva. a febbraio ho conosciuto una ragazza che mi ha cambiato la mia vita. abbiamo fatto un articolo di giornale il 21-03-2009 su il tirreno di prato pagina 5, di cui parla la nostra storia. il mio numero telefonico è: 320-8241212- 392-7633432. per 15 anni ho fatto politica legale, collettiva e sociale. caro beppe grillo, ho un brutto presentimento che in italia al più presto ci sarà una rivolta sociale. io mi vorrei rendere utile a poter prendere dei contatti con te, perchè non ho paura di questi mafiosi da 3 soldi. continuerò a battermi, vorrei essre invitato in qualche tua trasmissione, perchè credo in te. io sono siciliano aperto, della provincia di enna, tutto ciò che riguarda l"ato di enna, e sicilia ambiente, società gestite da politici mafiosi e da mafiosi infiltrati. grillo....aspetto tue risposte. ho tanti problemi...........

pietro triscari 19.04.09 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo la guerra.....la Sicilia voleva diventare uno stato degli Stati Uniti, aggiungendo cosi un'altra stella a quella bandiera. Perchè non l'abbiamo lasciata andare? Quanto c'è costata la sua autonomia in tutti questi anni, perchè restasse in "Italia"?.......Dio solo lo sà.

dario g., a casa mia Commentatore certificato 19.04.09 09:47| 
 |
Rispondi al commento

bellissima notizia sulla destra, naturalmente in Italia nessuno ne parla, i giornalisti a parte Travaglio dormono???? chi è la parlamentare della lega che si è fatta arrestare in Svizzera, qualcuno lo sa?? Napolitano tu lo sai?????? Bene quando ti svegli fai per favore un richiamo a tutti i parlamentari, perchè l'Italia non ha bisogno di queste persone per dare notorietà al nostro paese, e per la parlamentare spero che una volta tanto si possa procedere con il giusto licenziamento, o no? Altrimenti il messaggio che danno i nostri politici e quello che prima di andare in Sud America a rifornirsi di coca (8 kg ad uso personale.... azz.. ma quanto pippava) e meglio essere già parlamentare.....

Dave F Commentatore certificato 19.04.09 09:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Brunetta è il più bastardo di tutti, perchè è ipocrita perbenista bigotto all'ennesima potenza. Almeno gli altri si vede subito che sono solo minorati mentali.

Massimo Baldo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.09 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Criticare Brunetta anche quando ha mille volte ragione mi sembra da poveretti...

Simone Rizzo Commentatore certificato 19.04.09 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


SCUSATE SE LO RIPOSTO, MA MI SEMBRA SIA PASSATO INOSSERVATO!!!!

Berlusconi: «Rai, ci saranno volti nuovi»

CONTINUA IL PROGETTO DI LICIO GELLI:

LA STRUTTURA DELTA È COMPLETA

http://www.youtube.com/watch?v=kl8vGOqP1oo&eurl=http%3A%2F%2Fwww.danielemartinelli.it%2F&feature=player_embedded


:-O

Uno dei tanti 19.04.09 06:54| 
 |
Rispondi al commento

ANDATE A VEDERVI QUESTA BELLISSIMA INTERVISTA
AL CAPITANO CATTANEO INSIEME AD UN GIORNALISTA

GOOGLE-BERLUSCONI E L IMPERO FININVEST

BRASILE-COCAINA-DENARO SPORCO-FININVEST
E SI CAPISCE PERCHE LA LEGA PRIMA ACCUSA
BERLUSCONI E POI VANNO A CAGARE INSIEME

FINCHE MORTE NON LI SEPARI

Antonio Iefalo, ventimiglia (im) Commentatore certificato 19.04.09 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Spero che questa non sia solo una possibilità ma possa diventare una certezza,e vorrei che questa proposta fosse avanzata dai Comitati Cittadini che stanno sorgendo spontaneamente all'Aquila e dintorni. Questo per fare in modo che le persone colpite dal terremoto possano gestirsi autonomamente le risorse qualora gli venissero concesse. Credo che sia venuto il momento che il cittadino torni ad essere il primo soggetto a beneficiare e a decidere della propria città. Sono convinto che tutte le discussioni che si fanno ogni giorno a livello politico in Italia sul risparmio che si avrebbe accorpando i referendum alle elezioni politico-amministrative (risparmio eventualmente da destinare per la ricostruzione dell'Aquila o in un primo momento destinato alla sicurezza),si potrebbe risolvere eliminando la legge sul rimborso elettorale ai partiti (vedi allegato). Predieri Nicola LA DERIVA Gian Antonio Stella Sergio Rizzo Rizzoli 2008 Capitolo I Un Paese di poeti,santi e scodellatici E siamo arrivati al bivio: o una svolta o la sindrome Argentina NB.Riferimento alle pagine: XX - XXI - XXII Giorgio Napolitano ha ragione: Coloro che fanno politica concretamente,a qualsiasi schieramento appartengano,devono compiere uno sforzo per comprendere le ragioni della disaffezione,del disincanto verso la politica e per gettare un ponte di comunicazione e di dialogo con le nuove generazioni. Ma certo questa ricucitura tra il Palazzo e i cittadini,necessaria come l'ossigeno per interrompere la deriva,sarebbe più facile se i partiti avessero tutti insieme cambiato quell'emendamento indecente infilato nell'ultimo decreto "milleproroghe" varato il 23 Febbraio 2006 dalla destra berlusconiana ma apprezzato dalla sinistra. Emendamento in base al quale "in caso di scioglimento anticipato del Senato della Repubblica o della Camera dei Deputati il versamento delle quote annuali dei relativi rimborsi è comunque effettuato".
DA NICOLA PREDIERI
SCRITTO NEL FORUM LISTE CIVICHE

Antonio Iefalo, ventimiglia (im) Commentatore certificato 19.04.09 00:56| 
 |
Rispondi al commento

il BASSOTTO Brunetta ce l' ha con tutti perchè madre natura è stata cattiva con lui segandolo. Tutti lo prendevano in giro perchè segato bassotto, ora, con il potere che gli ha dato il CAINANO può vendicarsi su tutti facendo valere il suo potere e scagliando a destra e a manca (più a manca ovviamente) tutta la rabbia che ha covato in corpo per tanti anni. Peccato che quando scenderà dal trono si ritroverà segato e bassotto come prima e preso in giro più di prima.

Mr. Falket 19.04.09 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Credo che occorra levare una voce a difesa dei nuovi sciacallaggi giornalistici che stanno cercando di colpire ancora più gravemente gli individui innocenti della mia terra aquilana.

Infamia a calunnie cadono come schegge impazzite e senza coscienza alcuna del danno che possono creare, oltre quello che già stiamo vivendo.

sly za 18.04.09 22:55| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=kl8vGOqP1oo&eurl=http%3A%2F%2Fwww.danielemartinelli.it%2F&feature=player_embedded

Uno dei tanti 18.04.09 22:39| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
MI AUGURO CHE BRUNETTA CONTINUI A NON SPARARNE UNA GIUSTA.......DEVE ANDARE A CASA
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 18.04.09 22:38| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che l'iPod nano ne faccia almeno una di giusta

Paolo R., Padova Commentatore certificato 18.04.09 22:18| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori