Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I dissociati


exit_09_04.jpg

Ilaria D'Amico, Fabio Fazio e Pippo Baudo hanno una caratteristica in comune: la dissociazione. E' una qualità necessaria per non perdere il posto di lavoro in televisione. Si dissociano ogni volta che i loro ospiti dicono la verità. Ho accettato di intervenire a Exit dalle 21.35 alle 22. E così ho fatto, forse ho sforato anche di qualche minuto. Nessuno mi ha pagato per la mia presenza. Ho chiesto solo di non proporre la pubblicità prima del collegamento. Ma così non è stato. Non ho promesso a nessuno di fermarmi per un contraddittorio. La dissociata D'Amico ha preso la pippite da Baudo che si scusò con Craxi. Ha imitato lo stuoino Fazio che si umiliò in diretta con Schifani dopo l'intervista a Travaglio.
"Sono molto rammaricata e desidero scusarmi con tutti gli spettatori, con La7, con l'Editore Telecom Italia Media, con le tutte persone citate e con gli ospiti in studio", ha detto.
Spero che questa posizione alla Monica Lewinski consenta alla D'Amico di non essere licenziata. Non me lo perdonerei mai. Ilaria si scusa con tutti e con "le persone citate" che non ha neppure il coraggio di citare. Tutti i media hanno parlato della fuga di Grillo (da chi? Da Tabacci o da Urso, le salme di seconda fila della politica?). Nessuno ha riportato i nomi delle "persone citate". Gli innominabili. La Repubblica di ieri, in un trafiletto, ha scritto di un violentissimo attacco di Grillo. Senza specificare contro chi, perché, con riferimento a quali fatti. Nel programma ho nominato i campioni dell'economia italiana. I Manager Wanted. Colaninno, Geronzi, Ligresti, Scaroni. Tutta gente con precedenti giudiziari e al vertice del sistema industriale e bancario. Ho nominato il tronchetto dell'infelicità come esempio dello scandalo delle stock option e delle buonuscite date a chi ha distrutto la società. A chi ha contribuito al licenziamento di migliaia di persone. Li avete letti o sentiti i nomi dei Manager Wanted sui giornali e sulle televisioni? Tutti a parlare della fuga di Grillo, della maleducazione di Grillo, della incapacità di Grillo a sostenere un confronto.
Prima di Exit sono stato al Parlamento Europeo a denunciare lo stato della Borsa italiana, le truffe ai danni dei piccoli azionisti, con dati, esempi, nomi e anche cognomi. La sala era piena. Ho risposto a tutte le domande del presenti. Qualcuno dei media nazionali ne ha accennato?
L'Italia è un Paese dissociato dalla verità perché informato da giornalisti dissociati.
Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

.......................................................................................................................

Le liste Civiche a Cinque Stelle
Le liste certificate:

Adria Ro Bergamo
Bernalda
Bologna
Cattolica
Fano
Ferrara
Follonica
Modena
Padova

Pavia
Pesaro
Quinto di Treviso
Reggio Nell'Emilia
Rivoli
Roma
San Miniato
San Prospero
Torino
Treviso

Cerca la tua città ->

Discuti nel forum su:
Acqua, Ambiente, Energia, Servizi ai cittadini, Sviluppo, Trasporti

Ci sono 336 gruppi degli "Amici di Beppe Grillo": cerca quello più vicino alla tua città

 

 

3 Apr 2009, 18:20 | Scrivi | Commenti (1538) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

io l'avrei permesso il contraddittorio, tanto non c'era niente da replicare...avrebbero perso così l'amata occasione di criticare la forma tralsciando il contenuto del discorso che ha colpito in modo secco nel centro.

Andrea Natale 10.04.09 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Con tutto il mio rispetto e la mia partecipazione per le tue cause , Beppe, il tuo intervento su LA7 è stato criticabile.

Gianluca G., La Maddalena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.04.09 22:01| 
 |
Rispondi al commento

continuo a meravigliarmi della ostinazione con cui si difende l'indifendibile, o meglio, con cui non si vuole capire quello che è palese. Nessuno , me compreso , ha messo in discussione i contenuti espressi da Grillo nella trasmissione di Exit. Siamo in molti ad aver espresso riserve sulla opportunità di non aver spiegato in diretta i motivi per i quali Grillo si è eclissato. In altre parole : Ci saranno anche 500.000 visite sul blog di Grillo, ma lo strumento della rete non è ancora maggoritario, le opinioni, il pensiero comune, quello della gente, ogni giorno che viene, nascono e si formano con tanti altri strumenti, e giornali e Tv ancora la fanno da padroni. Di conseguenza, se una volta sei in TV e puoi parlare, spiegando e facendo capire a milioni di persone quello che normalmente non viene detto, allora, e mi ripeto, se per una volta hai finalmente questa possibiltà e non la usi, forse hai sbagliato, e se te lo dicono in tanti (serenamente ma anche pacatamente) magari un briciono di riflessione varrebbe la pena di farla. O no? Nessuno ha la verità in tasca, quindi sarebbe utile ascoltare anche voci diverse dal nostro pensiero portante.
Da ultimo, non è il contraddittorio mancato la parte che in molti critichiamo, ma rinuncia senza spiagazioni alla replica. Non è il dialogo che si ricerca, visto che si è di frante ad esponenti della "casta", ma possibilità di denudarli, di fronte a milioni di telespettatori, dei loro abiti di convenienza, delle loro miserie, dei loro giochetti da politichese, delle loro mezze veriotà che coprono sempre grandi menzogne. Comunque, da giorni si parla solo della fuga di Grillo, e non del furto dell'acqua e dei delinquenti che dirigono aziende di valenza nazionale. Quindi vale la pena di ritornarci sopra, nei contenuti soprattutto. E magari, se possibile, di ritornare a Exit.

maurizio buzi 09.04.09 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, capisco la tua rabbia, il disgusto e l'esasperazione di tante battaglie e parole che costano sudore e su cui l'informazione malata di questo paese di lobotomizzati non dice una parola! E hai ragione quando dici che si è parlato solo della tua ''fuga'' e non di tutto il resto! Però, proprio per questo, forse sarebbe stato meglio non aiutarli a trovare altro di cui parlare...e restare a dire quello che stavi dicendo benissimo, incalzando quei politicanti a cui non è parso vero vederti 'scomparire' dopo che li avevi quasi travolti...Mannaggia come li ho visti riacendersi subito...avevano il pretesto! Io ti ascoltavo e mi facevo coraggio ad ogni parola...e ti avrei voluto lì fino alla fine, da combattente quale sei!

Silvia (Rimini)

silvia montanari 09.04.09 11:32| 
 |
Rispondi al commento

questa volta ti sei fatto fregare però, l'invito sulla 7 la stessa sera della nazionale di calcio...forse dovevi pensarci e chiedere un'altra serata

Fabio Capurro 08.04.09 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Beppe Grillo,

Scrivo in riferimento alla sua partecipazione e sparizione al programma televisivo “Exit”.
E’ mia opinione che l’intransigenza e l’autoreferenzialità vadano bene su di un palco, sotto il quale lo spettatore è obbligato all’ascolto, non in un consesso di persone libere che, nell’obbligo del silenzio perderebbero la dignità.
Con il suo comportamento danneggia la causa per cui combatte e danneggia il movimento d’opinione che si è creato intorno alla sua figura. Accetti il confronto: sarebbe un segno di forza, la forza che deriva dalle sue ragioni e idee, ampiamente condivisibili, documentate ed esplicite. Il fatto poi che i suoi interlocutori tentino in tutti i modi di ribaltarle e di strumentalizzarle, con l’ignobile intento di azzerarne il contenuto a favore di polemiche formali superficiali e sterili, non deve spaventare nessuno, per diversi motivi: prima di tutto perché il contradditorio fa parte della democrazia, poi perché quello che conta è il messaggio che lei veicola; poco importa che gli altri non siano d’accordo, è essenziale, invece, che sia il pubblico ad essere informato per poter giudicare come meglio crede. Sottraendosi al dibattito, Lei danneggia se stesso e le cause condivisibili della sua azione. La cosa terribile è che la gente si spaventa (e cambia canale) nel constatare che Lei ha scelto di non sostenere un confronto. Dare addosso a tutti e a tutto oltre ad essere inutile è anche infantile: Lei stesso, durante la trasmissione, dopo aver pesantemente avversato i politici in generale, ha dato del “gentiluomo” all’on. Tabacci (che poi non era affatto distante dalle sue denunce): quindi, perché non ascoltare le sue opinioni? Bisogna ascoltare gli interlocutori disposti al dialogo e proporre loro di condividere i principi e i contenuti delle sue/delle nostre cause. Sarà loro la responsabilità del rifiuto pregiudiziale o sostanziale di quanto proposto. […]
Le auguro ogni bene e la saluto cordialmente.

Tiziano Tani 07.04.09 14:35| 
 |
Rispondi al commento

domanda: che sviluppi ci sono stati riguardo la continua presenza delle cosiddette scie chimiche?
grazie saluti

matteo avvantaggiato 07.04.09 12:33| 
 |
Rispondi al commento

malgrado voi vi crediate assolti, siete lo stesso coinvolti....

schirru cristian 07.04.09 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Guarda Beppe volevo solo dirti che per me sei stato davvero un Grande in entrambe le occasioni cioè sia ad Exit sia al parlamento europeo. Ad Exit sei riuscito a sfruttare quei miseri dieci minuti che hai avuto spiattellando tutte le cose più gravi e importanti e facendo nomi e cognomi di corrotti e delinquenti come Geronzi e Colaninno che invece le tv ormai osannano e considerano salvatori della patria! Per me è stato un intervento bellissimo e sei stato formidabile! Perciò complimenti e GRAZIE!
Ma GRAZIE anche e soprattutto per l'intervento al parlamento europeo che per me è addirittura più importante di quello su La7 perchè hai messo in guardia tutte quelle ignare persone di ciò che rischiano se il sistema italiano marcio dilaga in Europa!
Continua Così!!

Ivan R Commentatore in marcia al V2day 07.04.09 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io i giorni scorsi avrei voluto esprimere la mia delusione per la mancata prosecuzione dell'intervento di Beppe a Exit in contraddittorio con gli ospiti della trasmissione. Un peccato certo, però bisogna essere consci che trattasi della nota pagliuzza, mentre gli argomenti rosariati da Beppe sono la trave. Amen

giovanni cordani 07.04.09 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, io capisco bene la rabbia che hai dentro, perchè è la rabbia di tanti di noi, ma hai sbagliato a non dosarla in questa occasione
Avresti potuto aprire gli occhi di tanti italiani che vedono le cose solo per come vengono proposte dalla quasi totalità dei media, senza capacità critica, e invece hai ottenuto che molti di quelli che invece ti seguono ora hanno dei dubbi.
Il problema è che in Italia quando con il dito si indica la luna si guarda il dito.Vedi bene che nessuno a parlato del contenuto delle tue parole, ma solo ed esclusivamente di come le hai dette. Di tutte le gravissime malefatte dei politici ci si dimentica il giorno dopo, anzi non se ne parla neanche.
Di questa tua cazzata (permettimi di definirla tale) si ricorderanno tutti fin che campi. Gli hai solo dato l'occasione che aspettavano per delegittimarti, quando invece avresti potuto mangiarteli tutti. Perchè l'hai fatto? Mi hai fatto proprio incazzare. Tu sei l'unica nostra speranza che questo Paese di merda possa diventare un Paese normale. Le tue denunce sono le nostre urla di disperazione per un Paese che non ci da più un futuro. Non fare in modo che ci venga tolto anche il diritto di sperare.

C

angela lupo 07.04.09 03:01| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di censure, Paolo Barnard attacca il blog dicendo che ogni commento riguardo la sua controversa vicenda con Report viene proditoriamente censurato; in effetti il motore di ricerca interno al blog non mi da risultati: qual'è la verità? Mi scuso per il fatto che il mio post non sia direttamente legato al tema... ma ho bisogno di sapere (non solo io credo) come stiano le cose.

Jacopo Queirolo 07.04.09 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,anche se le tue idee possono essere condivisibili in larga parte e ti ammiro cosi come seguo spesso dalla platea i tuoi spettacolo penso ti stia rendendo antipatico,strafottente e secondo me ti sei montato anche un po la testa.Deluso profondamente dal tuo intervento in TV,non mi sarei mai aspettato che tu evitassi un sano confronto.Te la sei svignata,uscivi dalla scena della telecamera in maneira molto maleducata.Se credi in quello che dici il contradditorio è un obbligo e piu che democratico che mai.Mi sei caduto parecchio.

Filippo S., Cesena Commentatore certificato 06.04.09 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Quel che è successo in Abruzzo è una tragedia ormai tristemente nota qui in Italia, come in diverse zone del pianeta.
Oltre le macerie che ora ricoprono una vastissima zona, c'e l'ipocrisia, l'infamia di chi ha voluto mettere a tacere una persona come Giampaolo Giuliani, che da tempo aveva previsto una catastrofe di tale entità, e ancor peggio esponendo persino denuncia nei suoi confronti.Questo dramma infinito, è un qualcosa che ci tocca tutti, da vicino, ma che purtroppo ci fa sentire ancor più in misura preoccupante, quanto sia sporco e infido il sistema governativo.In un momento così drammatico per il nostro paese, all'interno dei soliti telegiornali la voce di un uomo che non può esser definito tale, in quanto la sua testa è, e rimmarrà perennemente colma di idiozie, di falsità e di miserabile narcisismo post fascista, questa voce infame continua a parlare, nell'insulso tentativo mediatico di far schierare attorno a se gli italiani non ancora schierati.Credo esistano poche parole dinanzi a tutto ciò.Vorrei solo sapere cosa passò per la testa a certi italiani quel giorno in cui decisero, attraverso i loro voti, di riproporre al governo uno squallido elemento, pluri indagato e mai solo sfiorato dalla "giustizia", lui e la sua compagine politica, servile e plasmata a sua immagine e somiglianza.
Si potrebbe parlare a lungo, ma a cosa servirebbe?, vorrei avere braccia così forti per poter aiutare gli amici abruzzesi, braccia forti ed un cuore immenso per aiutar loro in questo momento così triste,e rispettare quel silenzio di dolore che ora ci unisce tutti, come quando altre volte ci siamo trovati di fronte a quel buio e quella distruzione,e siamo stati capaci però di rialzarci a testa china, non di certo per merito di uno stato assente o di un cialtrone onnipresente che ci fa solo vergognare di essere italiani.

Nicola Muretti 06.04.09 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sto leggendo con interesse i commenti e le impressioni del post Exit. Mi pare che le perplessità sul metodo da te usato, lasciando la trasmissione così come lo hai fatto, siano numerose. D'altra parte i miei dubbi te li ho scritti subito dopo. Credo che qualunque battaglia civile o politica oltre che sulla bontà dei propri contenuti, debba basarsi anche sulla credibilità di chi la raprresenta. Ovviamente non metto in discussione le tua credibilità in generale, ma l'altra sera hai fatto un bell'autogol a te stesso ed a tutti noi che in qualche modo, ognuno per quello che riesce a fare, stiamo cercando di far rinascere la politica dal basso, fuori dal Palazzo, senza contaminazioni velenose. L'informazione è importante, vitale e nessuno meglio di te lo sa: quindi perchè lasciare in mano a quei "dipendenti" inadeguati il compito di spiegare il falso, spacciandolo per vero? Potevi ridicolizzarli con le informazioni in tuo possesso, e schiacciarli sotto il peso delle loro non risposte, o rendere palese la loro difficoltà se attaccati sul piano dei contenuti e non delle chiacchiere e degli slogan. Mi dispiace , ma questa volta hai toppato. Perchè non usi il tuo blog come tema di un giorno per rispondere alle nostre perplessità? Potrebbe essere interessante, e finalmente si potrebbe discutere non a senso unico.
saluti
maurizio

maurizio buzi 06.04.09 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Io non dò la mia solidarietà a nessuno a meno che non si faccia qualcosa per volontariato. Secondo me esporre in TV le stesse idee che esponi ai V-Days e agli spettacoli (a cui sono stato perchè le condivido) senza poi lasciare che su di essi nasca un contraddittorio non ha senso, se non in termini pubblicitari. Direi che questa volta non condivido per nulla il comportamento, mi sembra una trovata alla Berlusconi del tipo "che si parli bene o male di me l'importante è che se ne parli". Detto ciò trovo molto interessante il fatto di avere letto che qualcuno dei tuoi sostenitori nei commenti precedenti voglia sovvertire l'ordine da te costituito. Non dite che non c'è nessun ordine costituito da Beppe, altrimenti verrebbe a cadere il senso delle 5stelle date (a sua discrezione) alle liste civiche, alle città etc.

Alessio Zanoli 06.04.09 18:20| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,

ti ammiro, ti voglio bene ma... questa volta non ci sto!

secondo me si é persa una buona occasione per un confronto. Certo, dibattere le menate di un criceto ammaestrato del pdl non é il massimo, ma poteva essere utile per far conoscere le nostre idee, calarle in argomentazioni invece che 'mitragliarle' in un monologo che, chi non ti ha mai seguito, penso, abbia trovato difficile recepire.

un abbraccio.


Alfonso Petronzi 06.04.09 17:54| 
 |
Rispondi al commento

a me sinceramente fa paura vedere come siete ciechi..anche se avesse le ragioni di questo mondo beppe grillo, per voi è sempre e comunque un dio sceso in terra che non sbaglia mai......perchè invece di celarsi dietro la maschera del comico, che ormai non ci è più, e far pagare i biglietti, non si candida in politica? se non lo fa, mi viene proprio da pensare che la sua SIA LA CLASSICA TATTICA EREDITATA DAL BERLUSCA: ATTACCARE, INSULTARE E NON DAR MODO AGLI ALTRI DI CONTROBATTERE.....a me -ripeto - sinceramente fate paura. invece di pensare alla d'amico pensate a voi e smettetela di fare le pecorelle dietro a grillo suvvia..

federica rossi 06.04.09 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Il comico Beppe Grillo ha dato vita al consueto paradosso di chi dice di voler fare antipolitica. In realtà il suo è stato un riuscito rito liberatorio, versione civilizzata di quelli celebrati presso certe tribù primitive dove lo stregone che aveva sbagliato o abusato veniva linciato dai suoi ex fedeli e, in qualche caso, mangiato. Grillo ha colto l'ondata di risentimento che c'è nel paese mettendo a bollire in un unico calderone richieste sacrosante e altre di chiaro sapore qualunquistico. È vero che grida vendetta vedere in parlamento dei condannati a pene definitive. Ma prendersela
in blocco con le case degli onorevoli è invece demagogia; nel mucchio ci sono autentiche situazioni di privilegio accanto ad altre legittime che risalgono a decenni fa. Attaccare in blocco i partiti è una sciocchezza. I partiti sono stati i tiranti, i tendini di un paese molto diviso, spesso hanno garantito loro, in mancanza d'altro, una riconoscibilità nazionale. Non i partiti in sé ma la loro degenerazione, la loro trasformazione in macchine elettorali o di
sottogoverno, è la malattia politica da curare; così come la presa soffocante d'una politica degenerate sulla vita di singoli cittadini e delle loro imprese. Il guaio per Grillo, e per tutti noi, è che quando s'è consumato il rito
liberatorio, dopo aver ucciso lo stregone o avergli gridato in piazza un vituperio, l'antipolitica non conta più niente e non porta a niente. L'antipolitica raccoglie un sintomo, lo interpreta, lo potenzia ma non ha nessuna terapia da proporre. Fino a quando non diventa essa stessa politica. È questo il paradosso”.
Da un articolo di Corrado Augias

ivan IV Commentatore certificato 06.04.09 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra una sciocchezza quella che hai fatto. Puoi avere le tue ragioni, ma dal punto di vista della comunicazione presentarsi in televisione, parlare di quello che vuoi tu, e poi andartene non funziona.

Ti rendi attaccabile, sei poco chiaro e non accettando il contraddittorio dai automaticamente ragione ai tuoi avversari.

E' vero, in TV tutto diventa opinione, e oramai la TV è piena di contraddittori surreali, dove tutto è negato o affermato senza alcuna prova.

Ma parlare e poi andartene ti rende antipatico, borioso e supponente. E le tue idee, le battaglie di chi ti segue, diventano secondarie.


quantomeno che tu sia chiaro con tutti noi. che intenzioni hai? sai confrontarti con gli altri sugli argomenti che quotidianamente proponi? sei pronto a fare un salto in questo senso, unico strumento per farsi ascoltare da una più vasta platea? a fare una lotta politica seria? o non sei in grado? non sei abbastanza forte e non hai le caratteristiche per diffondere con coraggio le tue idee, confrontandoti con chi la pensa diversamente? intendi rimanere così, a strillare senza contraddittorio? ricordati che in questa tua ultima uscita televisiva hai fatto il gioco di chi ti vuole annullare. e non stare adesso a lamentarti perché avresti dovuto immaginartelo. è così lampante!!! in questo modo farai sempre e solo il loro gioco!!! ti aspettano al varco, e ad ogni cazzata ZAC! loro lo sano e comincio a pensare che siano più furbi di te. non so nulla circa la malafede o buonafede della D’amico, ma ti aveva dato un’opportunità che tu hai ritorto contro te stesso e contro tutti noi che sosteniamo i movimenti meetup.
mi rivolgo quindi soprattutto a noi che seguiamo il blog. è arrivato il momento di farci ascoltare da Beppe Grillo!!! è arrivato il momento di dirgli con chiarezza che di questo passo tutto si sfalderà! facciamoci sentire! organizziamoci, non so come ma troviamo un sistema. inondiamolo di email, mandiamogli una lettera congiunta e firmata da quanta più gente possibile. deve ascoltarci! deve ascoltare anche i nostri consigli. i consigli di chi sta dalla sua parte!
è una tua abitudine, caro beppe non risponderci mai. ma adesso devi farlo.
noi lo pretendiamo e tu ce lo devi!

con immensa stima, e qualche ragionevole dubbio.

maus.

maurilio leto 06.04.09 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me Fazio nn e' cosi' scemo. Porta nella sua trasmissione fior di ribelli ed antagonisti, che nn troverebbero ospitalita' da nessun' altra parte. Lui fa la parte dell' estraneo alle accuse e sopravvive. Ha un bacino di ascoltatori ben superiore a quello di Grillo, media dei 5 milioni. A me sembra che faccia un bel lavoro per la libera informazione. Un caro saluto

ivan IV Commentatore certificato 06.04.09 14:36| 
 |
Rispondi al commento

A Be'.... lo sai che ti dico???
Ti avevo criticato, non appena vista la trasmissione , perchè pensavo che il tuo intervento fosse stato troppo arrogante .... ma invece penso che
HAI FATTO PROPRIO BENE
Grande!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Profeta Dell'infinito ed infinitesimo (raramente erro), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.04.09 13:37| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe...spero che tu non arriverai mai al punto di stancarti di questa infamia e squallore italico.oggi come oggi sei una luce nell'oscurità che probabilmente noi italiani non meritiamo...cosi' come verso tutti i grandi della nostra storia ,spesso immeritatamente bistrattati, ci ripetiamo ancora oggi nei tuoi confronti...
continuano a ripeterti con disprezzo "COMICO"...come se fosse una qualità negativa; poveri ignoranti..tu sei prima un grande uomo,poi scegli di fare il comico perchè ne hai il talento artistico e perchè il bisogno di comunicare insito nell'uomo per alcuni fortunati come te si unisce ad una grande capacità "ironica"(col significato più profondo del termine).
finisco ripetendoti che per me e permolti sei un grande uomo siamo e saremo al tuo fianco.
loro non si arrenderanno mai ma gli conviene?noi neppure.
vito

vito di virgilio 06.04.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Vi consiglio di dare un'occhiata a questo link:

http://informationarchitects.jp/web-trend-map-4-final-beta/

si tratta di una mappa che mostra i 50 principali trend del web, creata da un sito giapponese. Che impressione, vedere campeggiare, in alto al centro, il nome di Beppe Grillo.
E' abbastanza complessa, forse più per addetti ai lavori, ma comunque molto interessante.

Leonardo Pilara 06.04.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti sono sinceramente affezionata e condivido le tue battaglie, ma penso che se non volevi un contraddittorio dovevi limitarti al blog, senza andare in televisione. Che loro abbiano violato i patti è stata una cosa estremamente scorretta, ma questo comportamento gli ha fornito un'arma in più per attaccarci e è stata senz'altro un'occasione mancata... Un bacio

Nausycaa M. Commentatore certificato 06.04.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento

beppe quando su repubblica ho visto sulla colonnina a destra la tua foto e vicino il titolo "beppe spettacolo abbandona lo studio" mi sono ammazzato dalle risate.. ma in quale stato comatoso verte l'informazione in italia?
noi non molleremo mai.

Matteo Mossa 06.04.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
più che un commento volevo fare una domanda (con tutti i commenti che ci sono magari non risponderai, ma io ci provo ugualmente).
Ho visto la puntata di Exit l'altra sera ed ora leggo la tua versione dei fatti. Ti scrivo perchè vorrei avere un chiarimento: tu non hai promesso nessun contraddittorio perchè non ti è stato proposto o perchè hai esplicitamente rifiutato? Perchè stando alle parole della D'Amico in trasmissione l'accordo era proprio quello di un cotraddittorio. Te lo chiedo perchè vorrei capire fino a che punto il tuo intervento è stato effettivamente strumentalizzato.
Grazie
Fabiana Sacchetti

Fabiana Sacchetti 06.04.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Concordo su tutto ciò che hai denunciato in trasmissione, contenuti e modalità è stata un ottima occasione infatti credo che in parte sia stata sprecata, un minimo di confronto diretto con chi era in studio ci andava, a qualche domanda bisognava rispondere o controbattere a qualche loro battuta,non avresti avuto problemi a sputtanarli, così non facendo per chi non ti segue da tempo come mè, sembra quasi le tue denuncie siano opinioni personali tutte da verificare e hai dato modo ai mass media di giudicarti come non meriti,visto l’impegno che ci metti per questa battaglia.

michele torredimare 06.04.09 12:20| 
 |
Rispondi al commento

bene anch'io ero fra quelli che ha condannato beppe x la sua uscita a la 7, ma dopo aver letto sul blog la sua versione mi sono ricreduta, se è così hai fatto bene

marisa b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.04.09 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Anche io penso che Beppe abbia detto giustamente le sue verità.. ma credo che avrebbe fatto meglio ad accettare un confronto, per non dare modo ai soliti politici e giornalisti di additarlo come "sovversivo".

Per tutto il resto, grande, come sempre

Werenzo C. 06.04.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, io ti capisco, avevi tanto da dire e poco tempo...e a parlare con qulle "salme" di politici abituati alla menzogna di stomaco ce ne vuole tanto!
Ma hai perso una grande occasione per SOTTERRARLI! E coprirli di ridicolo confutando le loro falsità che normalmente , sono d'accordo fra di loro, si risolvono in minuetti da finti antagonisti. Avevano paura e si vedeva. Peccato lasciarsi sfuggire l'occasione di infierire! ;-)

gabriella laeffe 06.04.09 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Per me Beppe ha fatto bene ad andarsene dal dibattito...è inutile discutere con dei politci che per difendersi sanno solo dire "non è vero, sono delle falsità" e invece dovrebbero proporre delle soluzioni. Forza Beppe!!!! :D

ilaria l., roma Commentatore certificato 06.04.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Seguo Beppe dal 1993, anno in cui fece le famose due serate in Rai in prima serata. Personalmente mi sarei aspettato un Grillo diverso, pronto a tacciare le cose che i vari Tabacci Urso etc dicevano. Non ho condiviso il suo abbandono perchè li ha favoriti nel dire : "Ecco il solito violento, il solito monologhista e altre minchiate del genere. Beppe dovevi restare e fargli il culo!!!
Fabio Frosinone

Fabio Piccoli 06.04.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe, i mass media fanno il loro compito egregiamente. Stanno dividendo le acque.Stanno separando e evidenziando i neri dai bianchi, i guelfi dai ghibellini, i buoni dai cattivi. E' ottimo. E' informazione anche questa. Grazie a questi "attacchi" posso riconoscere quello sano da quello marcio e camminare sicuro per la strada che mi porta alla liberazione dell'Italia senza paura di voltafaccia.
Ancora grazie alla grande manica di lecchini che non si vergognano di scodinzolare al padrone per qualche briciola o due carezze.
La loro stupidità rasenta la puerilità delle gesta di un bambino che cerca l'approvazione di mamma, poverini.
Ma desso c'è da rimboccarsi le maniche e rimpastare il tutto. Avanti si inizia!

Come ha scritto "LETTERA DA UN RAGAZZO DEL 2009" adesso cambiamo registtro:
- TU NON MOLLERAI, NOI NEMMENO. LORO SARANNO COSTRETTI A FARLO. -

Ma vieni!!!

Loris C. Commentatore certificato 06.04.09 10:52| 
 |
Rispondi al commento

ma povero coglione impara a dialogare con gli altri e smettila di fare politica in giro venendo pagato l' ira di dio. Anche se magari il 60 per cento delle cose che dici sono interessanti perdi solo di credibilità e poi se credi di essere così infallibile e che le tue parole siano impeccabili non dovresti avere paura di confrontarti. Sei solo un pagliaccio

Andrea Poerio 06.04.09 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Peccato perché la prima parte dell'intervento a mio giudizio era riuscita molto bene ed aveva catturato l'attenzione di tutti.
Poi però Tabacci, Marrazzo e Urso se la ridevano alla grande quando hanno visto Beppe che prendeva la deriva con il suo solito monologo: zitti tutti che parlo io e non rispondo alle domande di nessuno! Sono un essere superiore a voi mezze calzette e non tollero che mi interrompiate o che mi poniate domande di alcun tipo!
Pur avendo ragione (nei contenuti) sei passato dalla parte del torto (nel modo in cui ti poni sopra tutti gli altri).
Avevi l'occasione d'oro di avvicinare altre persone alle liste civiche ed ai meetup se ti fossi spiegato in maniera meno esagitata e comprensibile ai profani non addetti ai lavori (pensa a tutti quelli che non hanno mai visto il tuo blog) ed invece hai segnato un clamoroso autogol!
Eh si... hai dato proprio un bell'esempio di democrazia... un saluto.

Manuel Squarcina 06.04.09 10:39| 
 |
Rispondi al commento

No. Caro Beppe, stavolta non sono dccordo.
Mi sono sintonizzato dopo che dal blog avevi dato la notizia del collegamento, perchè io ti seguo e raccolgo le notizie che dai tu e tutti gli autorevoli ospiti del blog.Ma non si va in televisione senza accettare di far parlare gli altri, dovevi chiedere di fare un reportage da free lance non di intervenire in una trasmissione di approfondimento giornalistico.E poi...hai perso una occasione unica visto chi avevi di fronte a parte Tabacci che confermo essere secondo me come hai anche detto tu in diretta,un galantuomo.Ma quell'Alfonso Urso, anche mio figlio lo avrebbe fatto nero.Peccato ma non darci più questi dispiaceri, non si va in TV mai.Se si va però si accettano le condizioni. E se invece della D'amico ti trovavi con David letterman ?
Loro non molleranno mai? NOI neanche.

antonio miraglies 06.04.09 09:51| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE Beppe per ciò che fai!!!
Secondo mè hai fatto bene a fregartene di contradittorio e pippe varie durante il tuo intervento su La7,prima DEVONO sparire dal parlamento i condannati ed i corrotti(compresi i corruttori!) poi, quando si ristabilisce un minimo di ETICA in politica, si potrà incominciare a discutere seriamente e democraticamente.

alberto alberti 06.04.09 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, c'e' poco da fare, sei tu il dissociato. Non vuoi ammettere di aver fatto una cazzata.
Sei tu che hai dato loro la possibilità di non parlare di quello che hai detto.
Col tuo comportamento hai perso di credibilità davanti agli spettatori e hai fatto perdere quindi credibilità a quello che hai detto.
C'era un tema nella puntata e tu hai voluto inserire tutte le tue altre battagli, che sono sacrosante, ma che non c'entrano un cazzo con la puntata.
Ti sei dissociato anche dal blog. Tu per primo sostieni che se scrivi qualcosa su un blog, ti sottoponi al giudizio della gente, ma allora perchè te ne freghi di questo giudizio??? ma li hai letti tutti i commenti dopo la puntata di EXIT?? Fai questo cazzo di passo indietro e dimostraci che non sei un altro di quelli che redicano bene e razzolano male.
Ammetti di aver fatto una cazzata e magari come studi a tavolino le tue campagne, studia a tavolino anche la prossima apparizione televisiva. Ormai non è piu' una tua battaglia personale, se ti comporti da schifo, rovini tutto il movimento che si è creato grazie a te.

Giuseppe Cattaneo 06.04.09 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe.. no, siccome che hai parlato di acqua.. e allà ti ho mantato un video direttamente da gela registrato in diretta.

totò galanti, gela Commentatore certificato 06.04.09 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto la trasmissione, l'intervento di Bebbe è stato a mio giudizio sbagliato nei modi! Parlare di Open Source? Non era quello il tema! Parlare di Skipe? Neanche! Che la politica italiana è composta da tanti ignoranti è cosa nota ma si parlava di ACQUA!
Si poteva sottolineare che l'acqua pur essendo bene dell'umanità non tutti ne hanno la disponibilità, si poteva parlare di responsabilità per le condotte colabrodo che abbiamo, si poteva parlare di costi elevati e di qualità dell'acqua, si podeva parlare di mafia dell'acqua ...
Beppe hai sbagliato metodo, secondo me hai perso un’opportunità!
Non prendertela con la conduttrice, l’hai messa in forte imbarazzo tradendo la sua fiducia , fa bene a dissociarsi dal tuo intervento!

Marco C. 06.04.09 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Intervento imbrogliato,imbarazzante e poco intelligente.
Peccato, perche Grillo é di solito più bravo.

S.O. 05.04.09 23:30| 
 |
Rispondi al commento

RIBADISCO!
Beppe. Porca puttana!
Studia la vita di Gandi! Se vuoi veramente fare qualcosa, devi avere la forza e il coraggio di non scendere al loro livello. Dando la possibilità alla parte migliore dell'italia di fare sentire la sua voce fai una cosa meravigliosa, ma devi avere la forza di non dare all'establishement appigli per attaccarti. Stiamo giocando una partita a poker sulla nostra pelle. Bisogna accettare le regole anche se non ci piacciono. Se vuoi veramente aiutare la parte sana dell'Italia a liberarsi della parte malata, devi agire in modo che nessuno possa attaccarti. Per fare una vera rivoluzione abbiamo bisogno anche del ceto medio. Berlusconi è riuscito ad arrivare dov'è grazie a esperti di marketing e specialisti di immagine, non pensare di poter battere un golem come lui con armi diverse dalle sue. Studia come parlare e cosa dire se vuoi che il ceto medio ti capisca, noi siamo tutti con te, ma non saremo mai abbastanza...

matteo ghiazza 05.04.09 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro sig. Grillo,
in merito al suo intervento su LA7 mi permetto di dirle che,pur credendo a lei su quali fossero stati gli accordi prima della trasmissione e indipendentemente da questo,è stato di una INGENUITA' imbarazzante.La comunicazione fallisce quando c'è uno "scollamento" fra la modalità comunicativa e l'intenzione:non si può fare in quel contesto(nei suoi show,ovviamente,è tutto diverso) un intervento di denuncia con gli stessi ritmi di un intermezzo comico(iperboli,richiami al pubblico,ansia di arrivare alla "battuta").Non è sembrato vero ai due politicanti di turno di riuscire a occultare le grandi verità che stava denunciando cogliendo la palla al balzo del suo abbandono:magari non dormivano da una settimana pensando a come avrebbero dovuto risponderle:perchè gli ha fatto quel favore?Quanto alla conduttrice, non infierirei:ha difeso il piatto in cui mangia,invece sarebbe potuta essere un'ottima "spalla" al suo intervento.Imperdonabile errore di comunicazione,mi creda...

Anna Rossi 05.04.09 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Come tantissime (sottolineo tantissime) persone che hanno scritto non mi è piaciuto per niente la tua assoluta mancanza di contraddittorio (tra l'altro è il tuo cavallo di battaglia).

Non basta dire che "non era previsto". Che vuol dire? Avevi delle persone in studio e italiani che aspettavano un dialogo e non un monologo.

Non ci siamo!

daniele dallorto 05.04.09 20:42| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE..
MI CHIEDO ORMAI SE TUTTI I TUOI SFORZI UN GIORNO SARANNO DAVVERO RICOMPENSATI...CERCO DI ESSERE MOLTO ATTENTA A TUTTO CIO'CHE MI CIRCONDA E TI SEGUO ORMAI DA MOLTI ANNI..MI RENDO CONTO CHE IL RESTO NON E'COME NOI.. PREFERISCONO VEDERE AMICI di Maria De Filippi,il Grande Fratello ecc.(ke x carità sono ok fino ad un certo punto) KE INTERESSARSI A PROBLEMI PIU'SERI..ORMAI SIAMO IN TOTALE DECLINO E LA GENTE NON SI MUOVE!!!COME SI DICE.. PUò ANDARE TUTTO A ROTOLI..MA L'IMPORTANTE E' KE CI SONO LE PARTITE IN TV...MA QUANDO CI SVEGLIEREMO??MARGHERITA

Margherita Matichecchia 05.04.09 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Mi associo a coloro che, pur sostenendoti, non hanno gradito il tuo monologo a LA7. Hai evitato il confronto, quando tutti attendevamo che li distruggessi pezzo per pezzo.
Nessuno ti capirà mai se usi parolacce e fuggi con maleducazione.
Un occasione persa per convincere più italiani.
Cosi facendo fai il gioco dell'avversario.

carlo pucci 05.04.09 18:40| 
 |
Rispondi al commento

seguo con simpatia le tue iniziative, condivido molte delle tue battaglie, per il solo fatto che nessun'altro le porta avanti. ma forse l'altra sera sarebbe stato meglio far vedere la partita al mio ragazzo. e' da un po' che seguo quello che fai, e vedendoti in tv difronte alle persone che tanto critichiamo,pensavo ti saresti comportato in modo diverso. secondo me hai fatto una grande figura di m.... forse quelli che non hanno una buona opinione di te avranno un motivo in piu' per criticarti.
deludente

Lauri Matita 05.04.09 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Aiutaci a raccogliere un milione di firme!
No allo Scudo Stellare
Cari amici.
il Parlamento della Repubblica Ceca dovrà esprimersi sulla costruzione di una base militare degli Stati Uniti ed è probabile che voterà a favore della sua installazione, nonostante il 70% della popolazione sia contrario.Vista l’urgenza della situazione, abbiamo lanciato una petizione on-line per fare pressione sul Parlamento e chiedere che la questione sia risolta con un referendum.
Il progetto degli Stati Uniti NMD – sistema missilistico nazionale, è un progetto molto complesso che prevede la produzione di nuove armi e l’installazione di basi militari americane in diversi punti del pianeta. In particolare in Europa il primo passo è l’installazione di un radar in Repubblica Ceca e di una base con missili intercettori in Polonia. Questo piano ha diviso l’Europa, che al momento attuale non è in grado di dare una risposta unitaria, coerente e nonviolenta alla politica aggressiva degli Stati Uniti. Le reazioni della Russia e della Cina hanno creato un’atmosfera da “guerra fredda”. Aumentano le tensioni internazionali, è ripresa una folle corsa agli armamenti (convenzionali e nucleari) e soprattutto si pongono le basi per la militarizzazione ed il controllo dello spazio.
La maggioranza dei cechi non vuole basi militari straniere sul proprio territorio. La maggioranza dei cechi vuole decidere su questi problemi tramite un referendum, strumento fondamentale di qualsiasi democrazia.
Ti chiediamo di appoggiare la nostra protesta nonviolenta. Questo piano non riguarda solo noi cechi ma tutta l’Europa e tutto il mondo.
Firma la nostra petizione online e diffondila tra i tuoi amici.
Inviaci i tuoi messaggi di sostegno. Aiutaci a raccogliere un milione di firme!
Jan Tamáš.
Movimento nonviolento contro le basi in repubblica ceca.

Dana feminová
Europa per la pace
Grazie per il vostro aiuto.
Sito Internet.
http://www.nenasili.cz/it/734_homepage

Tommaso Ferrara, Battipaglia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.09 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Grande GRILLO. da oggi hai un soldato in piu...... w le liste civiche By grillo:-)

Giosuè T., Brindisi Commentatore certificato 05.04.09 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei motivi fondamentali per i quali il nostro gioralismo viene definito SERVO e CONNIVENTE, olre alla scelta di pubblicare quelle notizie che non dano fastidio al SISTEMA è il fatto che anche di fronte ad una democrazia "di facciata", a potenti non si fa mai quella che in gergo viene definita la seconda domanda o controreplica. O mai accade che si mettano a confronto diretto senza essere "moderati" troppo due politici ponendo temi "spinosi".
Ma il DOVERE della seconda domanda e(o della controreplca con la quale si contesta ad un potente una risposta omissiva o nella quale si offrno dati falsi è fondamentale nella deontologia giornalistica. Negli Stati Uniti durante la campagna elettorake presidenziale se un politico fornisce un dato falso immediatamente possono contestarlo in diretta echiamare il candidato a rispondere del perché ha mentito agli americani. E' esattamente ciò CHE NON SI FA IN ITALIA consentendo che ogni castroneria dica un politico "passi" come vera perché nessuno gli replicherà mai "Guardi che non è così perché i dati dicono l'esatto contrario"! Dunaue al politcante della nostra Italietta fa assolutamente comodo uno che si rifugia in un Blog purché non gli chieda conto, magari proprio in diretta televisiva, di nulla, dei suoi comportamenti.
L'ateggiamento tenuto dunque da Grillo nella sua diretta sulla SETTE ha ubbidito perfettamente ai dettami del guiornalista strapuntino che "NON FA MAI LA SECONDA DOMANDA"!
L'unica cosa che non va è che mentre si tengono identici comprtamenti Grillo dal suo Blog possa dare del giornalista venduto a chi si comporta da strapuntino magari dissociandosi da certi comportamenti e non facendo domande imbarazzanti al referente politico o all'editore di riferimento mentre se identica cosa fa grillo questo comportamento riesce pure a ricevere il plauso dei suoi suporter! Davvero incredibile!

Bruna G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.09 16:21| 
 |
Rispondi al commento

....Grande Beppe!...ha fatto l'unica cosa sensata...ma quale fuga?....perche' c'e' ancora qualcuno in buona fede che crede in un possibile contraddittorio con sta banda di buggiardi...lasciarli parlare per sentire l'ennesime bugie?....ma mandiamoli affan....sti babbioni!!!

Simone V., Barcelona Commentatore certificato 05.04.09 16:04| 
 |
Rispondi al commento

aspetto l'esito delle europee, se non entra de magistris o comunque uno dei nostri mi rinnego da italiana

Bina R., Castell'Arquato Commentatore certificato 05.04.09 15:23| 
 |
Rispondi al commento

MA POSSIBILE CHE GLI ITALIANI NON SI INCAZZANO MAI ??? DI FRONTE A QUANTO SUCCEDE RIESCONO SOLO A SCRIVERE SU INTERNET E A SCENDERE TRIMESTRALMENTE IN PIAZZA??? MA COSI' NON VI ASCOLTA MANCO GESU' BAMBINO!!!!!!

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe, direi che è l'ora di sospendere l'alimentazione e idratazione mediante giornali e tv ai lestofanti che tutti conosciamo, loro devono veramente morire tutti. GRANDE RISPETTO PER LE PERSONE MALATE . SI ALLA LIBERTA'SULLA PROPRIA VITA.

Bina R., Castell'Arquato Commentatore certificato 05.04.09 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
perchè non proponi, accanto a tutte le altre, una lista con tutti i manager più importanti a livello finanziario e la pubblichi sul sito, tenendoci aggiornati costantemente sui loro "movimenti" (ce ne saranno mai?!?!) ??? magari chiamandola come tu stesso hai detto MANAGER WANTED...non sarebbe una buona idea??? ditemi cosa ne pensate!

totò g. Commentatore in marcia al V2day 05.04.09 15:13| 
 |
Rispondi al commento

porca miseria grillo, ti seguo sempre e ti stimo. condivido quasi tutte le tue idee; una volta in un tuo spettacolo hai anche detto detto: "...se ero li distruggevo in due minuti..." e l'unica volta che ti capita hai risposto a nessuno. era l'opportunità per dimostrare che le loro idee su inceneritori e economia non valgono nulla e hai parlato da solo senza possibiltà di replica....
che delusione....

Roberto l 05.04.09 15:09| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

ma come mai Mosca per google non è raggiungibile in macchina?

luca m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.09 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

alla tua apparizione in tv su la7, ti sei comportato come lo psiconano alla trasmissione dell' Annunziata. Sono un sostenitore della maggior parte delle tue battaglie, avrei preferito sentirti controbattere alle parole delle persone in studio, anche se non si trattava di prime linee. Credo che tu abbia perso un'occasione per scacciare un bel po' di critiche nei tuoi confronti. Mi spiace ammettere che non credo sia stata una bella figura. Sicuramente avrai riflettuto a lungo su come agire durante quell'apparizione in tv, ma sappi che molta gente tra cui buona parte dei tuoi estimatore non ti ha capito e desidererebbe spiegazione. Anche in questo tuo post è evidente come tu cerchi di evitare commenti sulla tua reazione. Ti sarei grato, se ci dessi maggiori e più convincenti chiarimenti.

Grazie
Stefano

Stefano Ivaldi 05.04.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
Te le dovevi aspettare le reazioni e avresti dovuto prendere le relative precauzioni

daniele mattalia 05.04.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
capisco quanto sia stata ragionata la tua scelta di apparire in televisione accettando l'invito del programma di Ilaria D'amico.
Capisco quanto sia importante che il tuo messaggio e la tua posizione arrivi anche alle persone che non ti seguono su internet (molti perché non possono accedere alla rete) e ti giuro che dopo il tuo intervento sono stati molti quelli che mi hanno detto di averti visto in TV.
Capisco anche il motivo per cui tu abbia deciso di andartene dalla trasmissione, però fammi un favore... per la tua dignità e per chi ti segue con stima, non tornare in televisione, non lo fare!
O per lo meno, non all'interno di uno di questi "favolosi" salotti politici e pseudointellettuali.
Grazie.

Con affetto e simpatia

Matteo

Matteo Casali Commentatore certificato 05.04.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono (quasi) sempre stato dalla tua parte e sostenute le medesime cose che tu hai sempre sostenuto. In questo caso, però, hai mostrato di non essere migliore di altri, come Sig.B....
E' stato vergognoso quello hai fatto..."non ho promesso a nessun un contraddittorio"...e con questo? l'educazione e il buon senso prescrive di avere un confronto ...

hai sbagliato punto e basta! e la tua ostinazione di cercare a tutti i costi di avere ragione, ti rende un perdente!

Un vincente ammette i propri errori!

In fin dei conti, sei come Sig.B...avete sempre ragione voi...che pena...

Luca C. 05.04.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
ti seguo da tempo, ti stimo, e ho appoggiato molte delle tue battaglie mettendo il mio nome su numerose tue raccolte di firme.

Beppe, stavolta, non accettando il contraddittorio, hai toppato e mi dispiace davvero. E ho visto dai commenti che molti la pensano come me.

Beppe, ci scrivi che il contraddittorio non l'avevi promesso; però, anche se è così (e io ti credo), avresti dovuto accettarlo lo stesso, per correttezza e coerenza con tutte le battaglie che hai portato e stai portando avanti.

Mi aspetto da te un altro post su questo, dove, invece che accusare chi si dissocia, spieghi le ragioni del tuo comportamento in modo lucido e puntuale.

Con stima,
Luca

Luca Vergnano 05.04.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe mi dispiace ma questa volta hai toppato.Parli tanto di democrazia e non riesci a fare nemmeno un confronto con quei incapaci?Almeno per rispetto di tutte le persone che ti seguono e ti ascoltano!Io guardavo la Nazionale mi è arrivato un sms che mi avvisava del tuo intervento ho cambiato subito su La7 per te e per sentirti almeno rispondere e distruggere i presenti invece sei scappato.Ammettilo hai sbagliato

Giovanni Costanzo 05.04.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,
riprendo EXIT con il ministro D'Urso che, per l'acqua, ha parlato dei problemi degli acquedotti che perdono il 50% dell'acqua che trasportano.
Ebbene, io ho 63 anni e sono almeno 20 anni che sento la stessa solfa.
Specilmente quando si parla di Sicilia.

Ora ritengi il ministro UN EMERITO STRONZO perchè sa benissimo che, ad esempio, in Sicilia quando è stato eletto Cuffaro presidente della regione, questi aveva assunto 17.000 dipendenti.
Nessuno a sistemare le tubazioni dell'acquedotto!
Tanto è vero che l'acqua in Sicilia viene gestita dalla mafia con l'uso di pozzi controllati da loro.
Quindi quando uno CI PRENDE PER IL CULO così non merita risposta.

Passiamo anche a Tabacci che si presenta così bene.
Parla di centrali che sono ai confini dell'Italia.
Questo è vero, ma non sufficente a cambiare opinione!
Ma poi, ci si può fidare di un tizio che si accompagna a un delinquente come Cuffaro?
I privilegi che ha gli fà digerire tutto questo?
Per me ha perso ogni credibilità e nella mia opinione rimane UNO STRONZO come l'altro!
Quindi sono loro che devono rispondere a quanto detto da Beppe Grillo e non vale girare la frittata.
DEVONO RISPONDERE LORO AI CITTADINI CHE HANNO ASCOLTATO LE PAROLE DI GRILLO!!!

Rocco Papaleo 05.04.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Saresti dovuto rimanere, anche poco, stacci!

pierfrancesco ciancia 05.04.09 12:11| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE, hai fatto bene a fare ciò che hai fatto e detto.
Questa gentaglia non merita nessun rispetto, anzi, meritano solo bastonate su bastonate....
vai avanti così, i più forti saranno sempre con te!!!!!

michele ., chiavari Commentatore certificato 05.04.09 11:37| 
 |
Rispondi al commento

p.s. non si può sempre dare del venduto a chi non si allinea zerbinamente alle proprie idee. Pessimo esempio da dare per una nuova politica che si vorrebbe invece basata sul confronto democratico.

Lapo F. 05.04.09 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace, ma l'intervento a Exit mi ha creato molto imbarazzo, e vedo che lo ha creato anche a molti altri. Non sono esattamente un tuo fan, ma apprezzo molto l'opera che stai portando avanti, soprattutto la svolta delle proposte concrete dopo la fase (necessaria) del vaffanculo. Non vedevo quindi l'ora di gustare come avresti distrutto i politici presenti con argomentazioni puntuali, dati oggettivi e battute sferzanti. Pensavo anche che avresti ringraziato la D'Amico per l'occasione fornita. Invece ti sei limitato a un monologo ossessivo, come se in sala non ci fosse nessuno, un messaggio registrato e martellante a senso unico. Veramente poco edificante da parte tua quando la D'Amico, che cercava di fare solo il suo lavoro di mediatrice, cercava di interloquire e tu non la consideravi affatto, quasi non esistesse, andando avanti con il tuo monologo scatenato. Certo gli argomenti ci sono, ma è stata sprecata una grande occasione di DIALOGO e CONFRONTO. E quando te ne sei andato senza nemmeno salutare (!) hai dato prova di grande maleducazione e arroganza, sembravi Berlusconi dall'Annunziata quando scappava per non rispondere alle domande. I politici in sala hanno avuto gioco facile, a quel punto, a criticare il tuo comportamento poco democratico senza più parlare dei contenuti! Avevi la possibilità di distruggerli e invece ti sei suicidato in diretta, un clamoroso autogol strategico, dando l'impressione di paura o strafottenza, o entrambe le cose. E adesso, nel blog, scopro che hai anche il coraggio di offendere la D'Amico perché ha cercato soltanto di interloquire come farebbe un qualsiasi vero giornalista! Non si può sempre e solo fare il tribuno, come un Berlusconi qualsiasi, nell'ambiente protetto di uno spettacolo o del blog, senza alcun contraddittorio. Se vuoi acquisire ulteriori consensi extra rete, devi accettare il dialogo. Altrimenti molto meglio Di Pietro, che di coraggio e stile ne ha da vendere e risponde sempre puntuale e preciso alle domande.

Lapo F. 05.04.09 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Gran bella figuretta e prova di fragilità intollerante; quel che più mi dà da pensare è leggere qui il grosso dei commenti di chi ti dice che hai sbagliato, ma ti seguirà cmq come se nulla fosse oppure ti giustifica, per non parlare di chi parla dei soliti complotti: perfetto!

Sparare a mitraglietta tutti quei commenti a che serviva? Mah, astro in declino che ha perso il treno un paio d'anni fa...

Third Eye 05.04.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento

tutto giusto ciò che affermi caro grillo....ma che ti costava tacitarti un attimo....ascoltare...rispondere velocemente e soprattutto salutare tutti i grillini.....che ti hanno ascoltato??? in quello hai sbagliato...ammettilo...non sei un dio sulla terra....che parla, insegna...ma anche dio a volta ascolta e risponde....!!!!

stefano martini 05.04.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento

ok Beppe adesso siamo pari ! anche a te la D'amico non farà mai un p******

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.09 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe non sò se sono il primo, ma secondo me hai sbagliato a comportati in quel modo in tv. Mi dispiace perchè con questo tuo gesto hai dato una mano a coloro che ti attaccano, mi dispice perchè poteva essere un'accasione per smentire alcune accuse (false) che ti fanno, esempio quello di non voler mai un contraddittorio. Io dico che forse restando li avresti attirato di più l'attenzione anche solo quella di andare a vedere il tuo blog, ma putroppo con questo tuo atteggiamento hai fatto il gioco dei tuoi detrattori poiche come tu dici l'informazione italiana è distorta ma tu hai fatto il loro gioco.
Con affetto un tuo fan ( che continuerà sempre a seguirti nelle tue battaglie)

Giovanni Castaldo 05.04.09 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Volevo fare un commento a Beppe Grillo.
Si avrai pure ragione sono d'accorto con te su tutto, sul contenuto del tuo intervento sono con te, sul modello di società fatto piu si socstanza che di apparenza, piu di sobrietà che di consumismo inutile, ma tu alla puntata di Exit non eri per niente in forma, hai tappato la bocca a chi era li (non importa se tabacci o quant'altri, te ne antavi e tornavi, e alla fine te ne sei andato senza salutare. Cosi non si fa brutto monello. Scherzo ma Non dobbiamo anche coltivare chi dissente da te e che trova la scusa per dissentire ancora di piu da te.

paolo massidda 05.04.09 09:48| 
 |
Rispondi al commento

E'stata una grande opportunità poter parlare in diretta in una televisione italiana anche se privata, forse, anch'io, consapevole del poco tempo a disposizione per poter divulgare tante notizie molto importanti che la maggior parte degli italiani nemmeno si immagina, mi sarei fatto prendere dall'enfasi mitragliando lo spettatore. La prossima volta, se ti daranno un'altra opportunità, fai in modo di non dare l'occasione a tutti coloro sono contro di te di far leva sul tuo modo di fare un po grezzo ma sincero per screditarti. Loro ci fottono con apparente buona educazione e con parole dolci, anche se poi alla prima manifestazione in strada ci manganellano. Loro non molleranno mai, noi neppure. Grande Beppe.

mauro rossi 05.04.09 09:23| 
 |
Rispondi al commento

La tua partecipazione alla trasmissione della D'Amico dimosgtra quello che sei. Un tribuno intollerante. Che si erge a titolare della verità.
Dici cose giuste , ma non sei la verità. E all'obbiezione di Tabacci non hai risposto nemmeno di striscio. Ti stima in forte decrescita.
Giulio

Giulio Stevanato 05.04.09 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,non ci andare piu' in video,in qualunque canale,hai fatto un errore.resta in rete ,vai nelle piazze e sopratutto candidati in europa che ti ci mandiamo a furor di popolo.Giorgio

giorgio triulzi 05.04.09 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe (mi permetto di darti del tu),
su moltissime cose la penso come te, ma per alcune, mi trovo in disaccordo. Il tema in questione è uno di questi. I "dissociati" non lo fanno necessariamente per indole stuoinica o per mantenere il posto. Ritengo, specialmente nel caso in questione, che sia compito, anzi dovere, del "moderatore" avere un atteggiamento distaccato, senza prendere le parti di nessuno. E' quella imparzialità che tanto aneliamo, tecompreso, dai nostri giornalisti. Quando poi ce la troviamo di fronte, non è corretto criticarla in questo modo. Le scuse "alle persone citate" erano, a mio avviso, doverose. Non perchè le cose da te dette non fossero vere, quanto perchè gli altri presenti alla trasmissione hanno chiesto di poterti rispondere e tu non glielo hai permesso. Questo tuo gesto, permettimi di dirlo, è stato molto maleducato. La D'Amico, in quanto padrone di casa, ha pertanto fatto benissimo a porgere ai suoi ospiti le suse per il comportamento irriverente di uno dei suoi invitati. Non c'entra nulla il contenuto, il merito delle affermazioni, ma la forma. Al suo posto avrei fatto la stessa cosa. Quanto al silenzio dei giornali, non è cosa nuova, ma in questo caso, forse è meglio così: diversamente, sarebbe stato lesivo della tua immagine. Combattere delle battaglie giuste è meritorio, ma anche i metodi devono essere giusti e rispettosi, perchè il fine non giustifica i mezzi. Ricordati sempre: "Non sono d'accordo con quello che dici, ma lotterò fino alla morte affinchè tu possa dirlo".

Mars Fraggetta 05.04.09 07:58| 
 |
Rispondi al commento

certo che con la sinistra allo sfascio e i centristi dove si salva solo tabacci e pochi altri e con noi troppo giovani e piccoli siamo proprio messi male in Italia

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 05.04.09 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Grillo debbo farti un appunto personale: ad Exit sei stato "troppo" buono e tranquillo, mi hai disorientato...:)
GRAZIE DEL TUO SPLENDIDO INTERVENTO !!!
La reazione di politica, media, etc..., è solo una conferma di un sistema blindato monoblocco, avente il solo obiettivo di spolpare un paese che non credo oramai abbia più speranza, continuando così.
Sono pessimista perchè vedo si molte persone interessate ma, una esigua minoranza rispetto ad una moltitudine di individui che si disinteressano e continuano a dare l'acqua ai fiori della loro prigione.
Mi viene alla mente il concetto della GABBIA DI FERRO di Wilhelm Reich, non a caso morto in carcere per le sue idee nei democratici USA degli anni '50, incatenato come una strega medievale.
Ho letto il libro di Roberto Scarpinato: quello è il nostro paese.
Le cose potrebbero cambiare in una settimana ma...:)

Roberto Vian 05.04.09 03:28| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe
ho visto finalmente la tua riesumazione in una tv. Per farla breve, se non conoscessi la verità di molti degli argomenti che sostieni, il tuo comportamento mi avrebbe dato fastidio. Il punto è questo. Molti telelobotimizzati non conoscono gli argomenti che hai snocciolato, che sono la sintesi di tanti anni di documentazione. E quindi il gioco per i tromboni è stato facile a focalizzarsi per l'ennesima volta sui modi e non sui contenuti. Per cui ritengo che dal punto di vista della sostanza hai fatto bene a tenerli in quel posto visto che per 365 giorni all'anno ci propinano le loro minchiate senza alcuna possibilità di contraddittorio. Ma dal punto di vista degli obiettivi ritengo che avresti fatto bene fargli dire qualcosa per poi sputtanarli sui contenuti. Invece, dopo la tua "sparizione" hai dato un bellissimo assist per trasformare la loro posizione di svantaggio in un calcio di rigore contro di te. tu non c'eri e loro hanno detto il cavolo che gli pareva, esattamente come hanno fatto per la manifestazione di piazza Navona. Questa volta gli è bastato poco per manipolare. Eppure tu ci insegni qual'è l'abilità malefica del sistema televisivo che ti ha annientato semplicemente mettendoti da parte. Sì ti ha annientato perchè se così non fosse mi devi dire perchè la maggioranza degli italiani credono ancora ai tromboni e piduisti della politica, perchè non sa un c...o di come glielo stanno mettendo in quel posto con il sorriso e le rassicurazioni, perchè le armi di distrazioni di massa ormai li ha narcotizzati con tutta la merda che mandano. Sì hai fatto bene, intimamente sono stato contento a vederli per un attimo disorientati. Ma poi hanno avuto gioco facile.Beppe la rete non è tutto.cosa vuoi che c...o ne sappiano pensionati e casalinghe che vedono i vari Scotti De Filippi, Conti & culi e tette. Avresti dovuto infiltrarti meglio come un virus ed infettare questo immondo MATRIX dall'interno.pensaci.ancora la rete non è tutto.domandati quanti vi accedono

Carlo s. 05.04.09 01:30| 
 |
Rispondi al commento

Ho seguito in diretta il tuo intervento, caro Beppe, e ciò che osservavo, nei visi dei presenti in studio, era un misto di granitica ed imperturbabile tranquillità; era un mix - ben poco conciliante - di sguardi allusivi e sorrisini di chi crede di saperla lunga; era infine un coacervo di presunzione e pragmatismo di grana grossa. Dissociarsi è stato fin troppo facile: la cosa più difficile è stata fatta allorquando gli invitati hanno detto qualsiasi cosa al di fuori di ciò che tu gli avevi evidenziato. Insomma, di fronte ad un torrente di notizie oggettive e di proposte attuabili con un minimo di buona volontà e di logica aristotelica, la sparuta pattuglia di politici e "cantastorie" stipendiati dai soliti giornali ha risposto picche mostrandosi disgustata ed offesa. Questa è purtroppo la risposta quotidiana della politica ai problemi contingenti dei cittadini: se hai urlato la tua sacrosanta rabbia di cittadino vutiperato non va bene; se fai un discorso oggettivo, documentato e pacato alla Travaglio non va bene nemmeno quello e - per concludere - se rispetti le loro volubili "regole" mettendoti in coda nella lunga lista degli scontenti che propongono educatamente delle idee concrete, ma giudicate idealistiche dalle iene ridens buttatesi in politica, ecco che al massimo ti dicono stringendo le spalle: >.
Buonanotte ai suonatori...e tanti saluti al mirabile concetto di rappresentanza democratica degli elettori.

ALESSANDRO PINTUS, CASTELFIORENTINO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.09 01:16| 
 |
Rispondi al commento


Caro Beppe mi hai veramente deluso... pensavo che avessi un minimo di voglia di interagire, di confrontarti, di cambiare le cose... magari iniziando a far vergognare i poilitici per quello che dicono e fanno, poi vai su LA7 e non hai neanche le p*ll* per controbattere alle mink*ate che da anni continuano a dire e ti fai il monologo con la scusa che non vai mai in TV... era meglio se restavi a casa a fare i video di sempre!

Fabio Anonimo 05.04.09 00:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo io temo che Beppe temesse una strumentalizzazione, o una trappola.
In questo modo però si offre il destro a questa manica di bugiardi per puntare il dito contro il mancato "confronto" anzichè sugli argomenti.
Come al solito.
Non sarebbe cambiato nulla in ogni caso.
Io sogno un contradditorio Grillo-Piero Ricca contro tutti.

Beppe accontentaci please.
Pretty please.

Mattia F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.09 00:08| 
 |
Rispondi al commento

P.S. Avendo visto che di 1400 e piu’ commenti non solo il mio puntualizza questi aspetti, spero che Grillo non si limiti a riconfermare la sua versione dei fatti pubblicata nel blog, ma che si degni almeno di darci una spiegazione e se ci fossero secondo lui i presupposti e le condizioni, di scusarsi per il suo errore ed aprire una discussione seria sui metodi futuri di comunicazione, sicuramente da rivedere e ritoccare (ovviamente a mio parere).

mario rossi 04.04.09 23:25| 
 |
Rispondi al commento

5 – La Figuraccia. Snobbando, scappando e facendo monologhi non si conquista certamente il pubblico, si passa semplicemente per demagoghi. Si fa in tv solo uno spettacolino che va bene appunto per un comico, e non per un leader di un movimento, che non faccia politica direttamente, ma che promuova, come fa Grillo, un movimento di giovani che vogliono fare politica diversamente da come è stata fatta finora, ovvero male. La mia delusione per questo intervento quindi è rivolta soprattutto ai giovani che da anni seguono Grillo e lo sostengono coi meetup e con le sue iniziative di raccolte firme. Ma anche semplicemente a coloro che quotidianamente seguono il suo blog e credono nelle sue parole e in quello che dice. Distruggere un sogno ed un movimento che sta nascendo e che si sta muovendo, facendo un'impulsiva apparizione in tv, piu' emotiva che ragionata, ottenendo l'effetto contrario di quello che si vuole ottenere, non è una ricompensa giusta per anni di sforzi sostenuti per portare avanti le battaglie del blog. Il Grillo pensiero va diffuso via etere con criterio e professionalità e non con uno spettacolino di dieci minuti fine a se stesso ed anche truffaldino (ripeto: non mantenere la parola con la giornalista non ha certo fatto fare bella figura a Grillo, anche se lui sostiene nel suo intervento di non avere promesso nulla. Eppure se si riascolta il filmato la giornalista ricorda piu’ volte a Grillo della sua promessa, ma Grillo ripete sempre “fammi aggiungere un’altra cosa” e va avanti a parlare da solo). Questa vuole essere una critica costruttiva, perché si riconoscano degli errori, si trovino delle soluzioni e non si sciupino ancora delle occasioni. Dubito che La7 inviterà ancora Grillo dopo il suo atteggiamento. Questo sarebbe un peccato. Un ritorno in tv piu’ longevo avrebbe giovato alle sue battaglie.

continua e finisce ...

mario rossi 04.04.09 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

4 – Non Solo Giovani. Per quanto riguarda i suoi fan e i suoi sostenitori, capisco sia facile sostenere il suo atteggiamento, giustificandolo con il fatto di snobbare il "nemico", di non dialogare con lui per non "abbassarsi al suo livello". Ma non lo trovo un atteggiamento nè costruttivo nè intelligente. Se lo scopo finale di Grillo è quello di formare un movimento politico che dal basso si riprenda i comuni, ebbene l'ultima cosa da fare è comportarsi da superiori, da saputelli e snobbare il nemico considerandolo semplicemente "sterco" non ascoltando quello che ha da dire ed evitando ogni dialogo e confronto. E' invece attraverso questo confronto e soprattutto rispondendo e smontando le loro accuse e le loro versioni della verità, con risposte concrete e documentate, che si costruisce un movimento politico, ma soprattutto un’opinione pubblica che si diffonda attraverso la televisione, e non solo in rete. Questo per raggiungere fasce di popolazione che su internet non vanno e mai andranno, ma che magari guardando un’ora di programma televisivo cambiano visione della realtà, prendono coscienza e vanno a votare diversamente da quanto fatto finora, perchè trovano un'alternativa valida e seria nell'interlocutore che guardano nel tubo catodico.

continua...

mario rossi 04.04.09 23:20| 
 |
Rispondi al commento

3 – Il Confronto. A questo punto sarebbe anche stato utile un confronto con i politici presenti. Intanto non mantenendo la parola data alla giornalista ha fatto la figura del codardo, di quello che è scappato dal confronto apposta per evitarlo. Inoltre facendo un monologo di dieci minuti impedendo ogni dibattito non si è dimostrato agli occhi del pubblico un professionista che porta avanti una causa seria, ma un semplice demagogo. Ha fornito infatti ai politici subito degli spunti di critica e di attacco facili e scontati. Non è mancata l'accusa di mancanza di democrazia da parte di Grillo che ha voluto evitare il dialogo, come non è mancata la critica per gli insulti che ha lanciato in studio e per come ha mentito alla giornalista. Così si è preso dai presenti pure del bugiardo. Se avesse invece affrontato un dialogo, rispondendo punto per punto alle loro accuse sul tema dell'acqua, ma anche sulle energie rinnovabili e soprattutto sul nucleare (tirato in ballo dal Pdl quando ormai Grillo si era già dileguato) penso proprio che nel confronto su questi temi Grillo avrebbe tranquillamente vinto e avuto argomenti validi con cui controbattere.

continua...

mario rossi 04.04.09 23:19| 
 |
Rispondi al commento

A mio parere Grillo ha sprecato un'occasione per cinque semplici ragioni:

1 – Il mezzo. Andare in diretta in tv voleva dire parlare a nuove persone, quelle che non usano la rete, che non conoscono le sue battaglie e quindi da informare, ma con un linguaggio adeguato alla situazione e soprattutto legato al mezzo di comunicazione che si sta usando. Detto questo non era il caso di bombardare in dieci minuti lo spettatore di informazioni frammentate, una dietro l'altra, sparate come pallottole. Va bene nel Blog, puo' soddisfare il popolo di internet, ma non lo spettatore di un talk show di informazione.

2 – Il Tema. Si parlava di acqua, e allora Grillo avrebbe dovuto affrontare nello specifico l'argomento, spiegando il suo punto di vista, apportando dati e cifre concrete. Questo gli avrebbe conferito sicuramente un aspetto agli occhi dello spettatore di maggiore serietà e professionalità. Avrebbe permesso al pubblico di comprendere pienamente la battaglia che Grillo da anni porta avanti nel campo dell'acqua per evitare che la gestione di questo bene pubblico finisca nelle mani dei privati. E di esempi di malagestione ne avrebbe potuti portare a fiumi. Non ne mancano nel nostro paese.

continua...

mario rossi 04.04.09 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Il guaio non è il potere ma l'opposizione istituzionalizzata:chiamasi "bipolarismo".
Dobbiamo regolare lo sciopero (traduzione: avvisarli prima di mandarli affanculo), gli interventi televisivi (traduzione: meglio dire "culo" che Schifani, sa di trasgressivo e non rompe i...Maroni". Beppe, dovevi chiederlo a D'Alema cosa dovevi dire in trasmissione secondo loro.Quando andrà via la Littizzetto, ci metteranno Ficarra e Picone a dire "miiinchia!"
Non è Berlusconi al potere, è Tronchetti Provera a "sinistra" e cioè all'opposizione che mi fa venire i brividi.
A scrivere questo post ci ho messo mezz'ora, perché qui non c'è ADSL: in compenso STANNO COSTRUENDO UN TERMOVALORIZZATORE A TEMPI DI RECORD, ed il blog di Grillo è stato costretto a chiudere... ma abbiamo una giunta "di sinistra".
Questo dimostra che GRILLO HA RAGIONE. Quando sarete con la casa all'asta per pagare il digitale-terrestre e i 3 baci (indovinate dove..) della TIM ve ne accorgerete.

paolo zero 04.04.09 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Perché non ha risposto in diretta Beppe Grillo a Ilaria D'Amico che gli ricordava i oatti assunti? Perché non le ha rimproverato IN DIRETTA se quelli erano i patti che non doveva essere trasmessa pubblicità? Perché ha replicato solo due giorni dopo con una replica, peraltro, assai debole ed evasiva dal suo Blog? Tratta sempre in quel modo, insultandola come ha fatto in questa replica dando anche a lei l'etichetta della gionalista venduta, chi le da fiducia e le mette a disposizione uno spazio come nessun altro in quesi anni ha avuto i COGLIONI di fare? A chi ritiene di potere votare lei ed i suoi candidati quali garanzie di affidabilità offre dopo la prova miserevole offerta ad Exit? O cree, da poltico, di non dover dare alcuna spiegazione a nessuno? E perché ritiene di poter far questo quando epigoni di identico comportamento (Berlusconi, Mussolini) sono stati considerati da lei ben poco? In cosa si differenzierebbe in quanto a "spirito democratico" quel suo comportamento?
Sa, vorrei votare i suoi candidati alle prosime elezioni ma ritenendo che in una democrazia qualsiasi politico deve render conto dei propri comportamenti, le sarei grata se volesse, appunto, rispondermi. Grazie.

Bruna G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Sei un grande coraggioso genovese!!!

Non ho proprio nulla ma nulla da dire
Hai sfruttato bene il tempo a tua disposizione!
Hai scielto bene cosa dire!
Sei stato sincero nei modi.

Io sono fiero di te.

lascia parlare chi si indigna chi non è daccordo ecc. (non molleremo mai).

Dai, Coraggio!!
Saluti da Sestri P.

Samuele M., Genova Sestri Ponente Commentatore certificato 04.04.09 22:27| 
 |
Rispondi al commento

hai ragione, solo per il fatto di aver messo dieci minuti di pubblicità sono dei vergognosi!

Mauro Buonasorte Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Ammesso ci fosse stato bisogno di una conferma il tipo di commenti anche quelli critici, che vengono inviati conferma che chi frequenta questo blog corrisponde molto ala misoginia griliana se quella poveretta di Ilaria D'Amico non viene mai citata! Quasi fosse trasparente! Inutile, nesistente! Eppure è a lei che Beppe Grillo ha reso kl'insulto più intollerabile! Non dimenticherò mai come cercava di interloquire, come non si spiegasse cosa stesse accadendo, come cercava dui sapere se Grillo c'era ancora o no! No, non c'era, se l'era già squagliata da tempo senza manco un saluto! E' solito trattare così le donne che frequenta mister Grillo?!
Mi immagino, da PROFESSIONISTA come aveva preparato quella puntata, quel suo rientro offrendole la possibilità di parlare di tutto in assoluta libertà da una rete televisiva come ha potuto fare grazie a lei soprattutto su un ema importantisimo come la privatizzazione delle reti idriche, argomento che, tutto preso dal suo furore "telvisivo" (a conferma che quando c si trova davanti ad una telecamera TUTTI, lei copreso "non si tengono proprio"!)ha sostanzialmente ignorato! E' soprattuto nei riguardi della signora D'Amico dunque che lei a tenuto un comportamento inqualificabile! Si è ben guardato dal risponderle IN DIRETA quando le chiedeva conto dei PATTI stiulati di interloquire coi presenti, facendolo solo due giorni al sicuro nel suo "utero" bloggistico dove NESSUNO può disturbarla e contraddirla! Davvero comodo fare politica in qeso modo, non c'è che dire!

Bruna G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo guardati o riguardati Di Pietro da Fabio Fazio questa sera così comprendi cosa significa avere le palle e mettere in imbarazzo costante un leccaculo filoberlusconiano come Fabio Fazio.
Consiglio di guardarselo per intero sopratutto a coloro che ancora difendono grillo, a riguardo della figuraccia fatta su LA7 a "exit" dell'altro giorno, così vi rendete conto cosa significa rispondere alle domande e sopratutto fare domande al conduttore tanto da farlo svergognare.
Sono straconvinto che il merdoso nano P2ISTA avrà già telefonato in rai per avere spiegazioni.
GRANDE DI PIETRO, IL MIO VOTO SARA' PER I CANDIDATI DELL'IDV.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Beppe insisti così. Non arrendiamoci. Vedrai che alla fine si inizierà a discutere sulle cose che dici e non su come le dici! Bravo! Sono con te. Volevo segnalare, se posso, l'inqualificabile trattamento che l'altro giorno la nostra compagnia aerea di bandiera ha riservato ai passeggeri del volo Fiumicino-Alghero. Partenza prevista ore 21:30, partenza effettiva ore 02:15. Avviso ai passeggeri solo alle ore 11:30. Nessun servizio. Personale che inveisce contro i passeggeri che chiedono spiegazioni. Passeggeri incazzati e quindi fornitura di qualche goccia d'acqua e alcuni panini raccattati dai locali pubblici. Incredibile!

Anto N. Commentatore certificato 04.04.09 21:48| 
 |
Rispondi al commento

al confronto non ti dovevi sottrarre li avresti fatti neri,io però oltre alle manganellate li metterei tutti a 90 GRADI che è quello che ci stanno facendo.E che la crisi ci affonderà non lo dubito

lele rosi 04.04.09 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Condivido a pieno, Pietro. Grande Di Pietro!

chiara m., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Magari non leggerai mai questo commento Beppe, ma voglio aggiungere anch'io il mio pensiero sul tuo intervento a la7. Il problema non è stato il contenuto giustissimo del tuo discorso ma il modo in cui hai permesso di farti prendere in giro in quello studio televisivo da quei piccoli politici insignificanti. Ai loro attacchi dovevi rispondere perchè avevi dalla tua parte fatti concreti con cui controbattere. Alle loro risate dovevi farti valere e, con calma, smascherare tutte le loro stupide menzogne. Hai perso una grossa occasione perchè la tv è l'unico mezzo che riesce ad entrare in milioni di case e, per come siamo messi ora, sarà dura trovare il modo di avere un'altra possibilità. Il popolo di internet ha avuto e avrà sempre modo di apprezzarti nonostante i tuoi modi di esprimere le idee, perchè per loro tu non sei solo quell'intervento su la7. Coloro che invece ignorano questo mezzo di comunicazione e ti hanno seguito su Exit ricorderanno solo un uomo troppo pieno di sé, quasi in preda a un delirio di onnipotenza che si ritira proprio sull momento più bello della discussione. Mi dispiace davvero perché sarebbe stato bello essere fieri di te e delle tuo lavoro parlando con i miei genitori o i miei nonni.

chiara m., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo esprimere il mio personale dispiacere per la "figura" che Beppe Grillo ha riportato in questo intervento su LA7. Stimavo molto Beppe Grillo e lo seguivo assiduamente. Ora non più. Si è dimostrato un surrogato dello psiconano, con tanto di fuga dal dibattito. Davvero imbarazzante, mi sono sentito quasi in imbarazzo per lui. Certo, le idee esposte le condivido appieno, ma chi non sa confrontarsi con gli altri deve stare zitto : Beppe Grillo, non eri ad uno spettacolo comico, ma ad un pubblico dibattito! Proprio tu che professi da anni il "libero dibattito civile" stile web blog. Che delusione, un mito mi è caduto.

Ser Fingolfin 04.04.09 21:30| 
 |
Rispondi al commento

a dir la verità i stavo guardando exit e non mi sembra proprio si sia comportata male con grillo!è stata molto professionale e cercava solo di creare un dibattito tra grillo e glia altri ospiti, lui si è rifiutato di prenderli in considerazione e, a mio parere, ha fatto una figuraccia. Sarebbe stata un'ottima occasione per lui di parlare in tv e per smentire chi non accettare il contraddittorio.

silvia manoni 04.04.09 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti Beppe per il tuo intervento in tv su La7.
Non sai quanto mi sono goduto nel vedere le espressioni delle facce dei presenti in studio, mentre tu snocciolavi le nefandezze del sistema capitalistico/mediatico italiano.
Guardandole, ho avuto conferma che ciò che dicevi era la pura verità.
Quei ghigni, quei mezzi sorrisi imbarazzati, quel non sapere dove guardare, quel tentativo del Tabacci di turno di avere un contradditorio; sì, hai fatto bene a parlargli addosso, non c'è niente da contraddire con certi personaggi (anche se lui non è certo il peggiore). Il politichese con cui si esprimono è lontano anni luce dal tuo modo di dire le cose. Spero tu possa continuare ad informarci e ad essere sempre duro, diretto, semplice e profondo nello stesso momento.
Grazie per quello che fai.

walter tardocchi 04.04.09 21:19| 
 |
Rispondi al commento

premetto che stimo molto Beppe Grillo, però non capisco alcune cose, ripete e ripete sempre che è un comico e come mai un comico sa di certe cose, a me non sembra ormai tanto un comico ma una personare interessate alla vita politica/sociale italiana che adesso sta scendendo in politica nei comuni, poi un pò meno di arroganza gioverebbe, è chiaro che dice cose giuste, è sbagliatissimo il MODO, non si ci comportà così, penso che abbia sbagliato e che ad ammetterlo non ci sia niente di male... servirà a qualcosa questo commento con gli altri 1400? no però lo scrivo ugualmente
saluti

Beppe C. Commentatore certificato 04.04.09 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ha sfruttato benissimo il tempo ed il metodo,piuttosto andate sul sito di la7 e domandate come mai non hanno messo la puntata in visione come per le precedenti e vedete cosa vi rispondono.....

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo la TV è ancora il mezzo che domina la scena mediatica italiana. Beppe rappresenta una voce che amplifica tante tematiche giuste, ignorate dalla tv: ambiente, acqua, comuni virtuosi, energia e tanto altro. La serata di LA7 era una occasione per far capire ai tanti storditi dalla TV che quelle idee non sono campate in aria, ma basate su pratiche già attuate da altri paesi. Andandosene via, secondo me, Beppe ha perso l'opportunità di incuriosire altra gente, avvicinarla alla rete, ha quasi contrapposto un "noi" e "loro" secondo me sbagliato. Lo so che la Tv vomita idiozie e menzogne, ma internet ancora non è cosi diffuso, e l'altra sera è stata una occasione di dialogo(dai beppe quegli ospiti erano disarmanti) e di sputtanamento della classe dirigente mancato. Andando via hai dato adito a questi cialtroni di confermare le loro tesi su di te e alla massa di pecoroni, ipnotizzati dalla tv, di credere nel tubo catodico ancora una volta!!!

michele agostini, firenze Commentatore certificato 04.04.09 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Anche lo psiconano era scappato via dalla trasmissione di Lucia Annunziata,e nessun giornale,nessun giornalista ha dato tutto il risalto che hanno dato a Beppe quando è andato via da Exit.Beppe ha fatto l'unica cosa giusta che questa classe politica di lecchini,servi,indagati,condannati e poi condonati per loro stesso volere si merita:MANDARLI A FANCULOOOOO!
E' l'unica cosa che gli sta bene!

Vincent C. Commentatore certificato 04.04.09 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo,

E' vero che magari ti eri accordato per 25 minuti, ma visto che c'eri che ti costava rimanere a rispondere a qualche domanda? Li potevi massacrare tutti, insisto nel pensare che hai sprecato una grande occasione. Io che ho seguito la puntata e sono un tuo grande fan, sono rimasto deluso. Chiunque abbia visto la puntata senza essere tuo fan ti ha preso per un pazzo scatenato. Ovviamente te sei libero di agire come ti pare, ma in quanto sostenitore delle tue cause mi sento di dirti che hai fatto un grande errore di comunicazione.
Saluti

Guido M., Firenze Commentatore certificato 04.04.09 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Per carità, non sia mai! Una volta, una soltanto, Grillo doveva onorarci di un confronto vero e diretto con le persone che da 4 anni spupazza comodamente coccolato dalle le pagine del proprio megagalattico blog. Per carità... Non sia mai che per una volta ci dimostri cosa sia un'idea, come per essa di dovrebbe combattere -> discutere. Democraticamente intendo: dialogare per davvero, almeno a quattro occhi! Una volta... una soltanto doveva farlo! Non sia mai... Quanto è facile sbraitare tranquillamente catafratto dallo schermo del proprio monitor. Quanto è facile parlare di libertà, di giustizia, addirittura di verità, quando si è i soli incontestati/incontestabili a farlo. Quanto è facile fuggire via quando si devono centellinare i minuti per le volgarità o, se si è grillosamente vanitosi, limitare il numero di pirmi piani. Quanto è facile essere Beppe Grillo oggi! Eppure non ci voleva molto. Forse c'era quasi arrivato. Sarebbe stata la prima volta. Chissà quando ricapiterà. Se ricapiterà. Fino ad allora la democrazia se ne sarà fatta una ragione.
Ora sappiamo che Grillo ha paura di confrontarsi con delle salme, fossero stati uomini veri lo capirei, ma questi erano dei spaventapasseri.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sa lanciare temi, sa accusare, sa comunicare il suo disappunto ma non sa dibattere. Se si vuole cambiare la politica di questo paese bisogna affidarsi a persone che sanno mettersi in discussione, che portano i nostri principi sul tavolo del confronto. Di Pietro è l’unico che non si è mai risparmiato in questo. Non disperdiamo voti inutilmente. Concentriamo i nostri voti su Italia dei Valori, solo così possiamo sperare di cambiare qualcosa. Beppe non puoi iniziare un cambiamento dal basso solo con monologhi, non sei Berlusconi. Non sei come Berlusconi vero?

paolo seto 04.04.09 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, il mio completo appoggio per quello che sei, quello che fai e per come lo fai.
Pasquale

Pasquale P. Commentatore certificato 04.04.09 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Gli stipendi dei manager più pagati in Italia
Il sole24ore pubblica questa speciale classifica:

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Finanza%20e%20Mercati/2009/04/stipendi-manager-new.shtml?uuid=0d0a26d8-1ecd-11de-a6fc-a304b1bfe88c

un solo esempio;

Cesare Geronzi p cds Mediobanca (bilancio al 30 giugno 2008) 3.250.000

Venerdi scorso una persona la cui famiglia a causa del licenziamento è andata in "default"
mi ha chiesto la possibilità di avere un frigorifero vecchio a titolo gratuito poichè la moglie diabetica non aveva da mantenere l'insulina alla giusta teperatura,io siceramente mi vergono di questo "paese"


Peppone Deiana Commentatore certificato 04.04.09 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Grillo, da antica GRILLIANA ho trovato profondamente rozzo il suo comportamento durante la puntata di EXIT condotta da Ilaria D'Amico quando, non ascoltando neanche le interlocuzioni della conduttrice che comunque le ha offerto uno spazio televisivo che non le aveva più offerto nessuno da anni oltre a non rispettare i pati di interloquire coi presenti ha parlato di quello che le è parso e piaciuto prima di andarsene! Un comportamento, mi consenta, da bullo di periferia! Qualcuno nel forum di Report dove ho aperto una seguitissima discussione sul questo suo comportamento ha commentato, ha ragione, che si è comportato come Mastella che alzandosi se ne è andato da una puntata di Annozero compotandosi esattamente come quei politici che, dei quali, evidentemente è solito deprecare il comportamento. Poi ci sono varie cose che non capisco. perché non annunciare qui nel Blog la sua presenza ad Exit. Perché, ha smentito qui e solo dopo due giorni che un patto c'era stato con Ilaria D'Amico a consentire rispondesse ad eventuali domande degli ospiti in studio e non gliel'ha obiettato quando IN DIRETA quel patto Ilaria D'Amico aveva citato! Mi domando perché dovremmo votare o preferire chi si comporta come ha fatto lei (in questo caso persona evidentemente poco affidabile) rispetto alla riconosiutissima afidabilità dei politici che ci (s) governano da decenni! E che avesse di fronte una donna, è mia convinzione non ritenendola un campione di "pari opportunità" diciamo pure piuttosto maschilista, credo non sia stato un "particolare" di nessuna rilevanza! Ha esposto Ilaria D'Amico (che ha consentito si esprimesse anche contro l'azienda che la ospitava, in assoluta libertà) a possibili ritorsioni e reprimende! Un comportamento, MI CONSENTA, inqualificabile IL SUO!

Bruna G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Grillo, da antica GRILLIANA ho trovato profondamente rozzo il suo comportamento durante la puntata di Ilaria D'Alico quando, non ascoltando neanche le interlocuzioni della conduttrice che comunque le ha offerto uno spazio televisivo che non le aveva più offerto nessuno da anni oltre a non rispettare i pati di interloquire coi presenti ha parlato di quello che le è parso e piaciuto prima di andarsene! Un comportamento, mi consenta, da bullo di periferia! Qualcuno nel forum di Report dove ho aperto una seguitissima discussione sul questo suo comportamento ha commentato, ha ragione, che si è comportato come Mastella che alzandosi se ne è andato da una puntata di Annozero compotandosi esattamente come quei politici che, dei quali, evidentemente è solito deprecare il comportamento. Poi ci sono varie cose che non capisco. perché non annunciare qui nel Blog la sua presenza ad Exit. Perché, ha smentito qui e solo dopo due giorni che un patto c'era stato con Ilaria D'Amico a consentire rispondesse ad eventuali domande degli ospiti in studio e non gliel'ha obiettato quando IN DIRETA quel patto Ilaria D'Amico aveva citato! Mi domando perché dovremmo votare o preferire chi si comporta come ha fatto lei (in questo caso persona evidentemente poco affidabile) rispetto alla riconosiutissima afidabilità dei politici che ci (s) governano da decenni! E che avesse di fronte una donna, è mia convinzione non ritenendola un campione di "pari opportunità" diciamo pure piuttosto maschilista, credo non sia stato un "particolare" di nessuna rilevanza! Ha esposto Ilaria D'Amico (che ha consentito si esprimesse anche contro l'azienda che la ospitava, in assoluta libertà) a possibili ritorsioni e reprimende! Un comportamento, MI CONSENTA, inqualificabile IL SUO!

Bruna G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ti seguo sempre e come sempre non deludi mai, sei una garanzia. Evidentemente volevano farti un "pacco", promettendoti che non ci sarebbe stato contraddittorio, mentre invece qualche sparring partner l'hanno trovato, qualcuno da dare in pasto all'orrendo Grillo, perchè ormai come si sà, non ci sono neanche più i comunisti che mangiano i bambini, per cui qualcuno che mangia qualcun'altro se lo devono inventare.
Ritengo comunque che non ci sono riusciti, poichè hanno fatto quello che potevano fare, leccarsi le ferite provocate dai tuoi potenti "morsi". Uno però è sembrato più pimpante, ha cercato di attirare l'attenzione su alcune tue affermazioni, sai cercando di stuzzicarti ma tu neanche l'hai sentito, si si quello con quel nome strano..... a si: Adolfo.....pensa tè...Adolfo. Volevo dire inoltre che non sono d'accordo con chi pensa che non dovevi abbandonare la trasmissione così come è stato, ma instaurare un minimo di confronto. No non era a te che dovevano dare delle risposte, o meglio, non è solo a te che devono delle risposte, quei signori lì le risposte le devono dare agli Italiani, tutti i giorni e non solo quando qualcuno li imbecca in televisione,poichè il loro mestiere dovrebbe essere quello di fare e fare e fare per ridurre i disagi dei cittadini, con particolare riferimento a quelle persone che soffrono più di altri la crisi attuale.
Un saluto a tutti.
NOI.....NON CI ARRENDEREMO MAI !!!

Giulio A. 04.04.09 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
premesso che sono d'accordo con te praticamemente su tutto il tuo intervento a LA7, devo dire che hai sbagliato i modi.
In alcuni casi dovresti mettere da parte quella che a molti sembra strafottenza (in realtà capisco che ti fa ribrezzo parlare con certa gente), e parlarci direttamente con questi personaggi. Li smerderesti in 10 secondi e faresti certamente una figura migliore.
Così lo sai che impressione hai dato all'italiano medio?
"che cafone, che maleducato sto grillo..ma chi si crede di essere..ma andasse a cacare!" E il contenuto di quello che hai detto è apssato ins econdo piano.
Dobbiamo far prendere coscienza a TUTTI della situazione di merda che vive questo paese. E per farlo a volte bisogna essere più malleabili.

Con stima, Raffaele.

Raffaele Cro 04.04.09 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE SEI UN GRANDE, TUTTE LE CRITICHE CHE TI HANNO MOSSO, I TONI DOPO L'INTERVENTO, ANCHE QUI SUL BLOG ERA PREVEDIBILE.HAI CHIESTO UNA COSA-----NIENTE BIBBLICITA PRIMA DEL'INTERVENTO, COMA AL SOLITO "LORO" NON HANNO RISPETTATO GLI ACCORDI, NON TU, TU NON L'HAI PROMESSO NIENTE, SEI STATO INVITATO PER FARE L'ODIENS, E TU LO SAPEVI.AMMIRO IL TUO CORRAGGIO.........CON TE FINO ALLA MORTE!!!!!!!!!!!!

kostadin mingacev Commentatore certificato 04.04.09 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Grillo bravo!

Gli hai sputato la verità in faccia...

... i "politici2 presenti quando erano inquadrati facevano le smorfie (vedasi marrazzo).

Non riescono nemmeno a nascondere il loro grado di corruzione..

I manager hanno dimostrato di nn servire ad un cazzo se non a derubare il popolo sottomesso.

Io spero scoppi una rivoluzione alla francese, decapitazioni e riappropriazione di ciò di cui il popolo sovrano è stato espropriato.

Il manager 80enne che s'è fregato 1 miliardo di euro cosa ci dovrebbe fare!? Puttane e coca?!

Draghi parla di accenni di ripresa! Ma cosa si vuole riprendere se prendono tutto loro, se derubano le persone del loro sacrificio, se guadagnano per 10, 100, 1000, un milione di persone costrette alla disoccupazione....

cosa vogliono curare quei malati tossicodipendenti (le loro dosi sono i falsi in bilancio, le loro dosi sono le truffe finanziarie, le loro dosi sono l'avidità ed il disprezzo per la persona umana!
Cosa vogliono sanare questi delinquenti!? L'acqua privata!? i poveri nel mondo sono aumentati di 80 milioni ed hanno raggiunto il miliardo... si sono riuniti negli uffici dell'ONU hanno raccontato fanfaluche dicendo che per il 2015 il problema della fame nel mondo sarebbe stato sconfitto...
... il problema è che pochi individui abusano del potere concesso loro per SERVIRE.

LE POPOLAZIONI AVENDO CONSTATO L'INCAPACITà DI INTENDERE E VOLERE DI QUESTI INDIVIDUI DEBBONO RIAPPROPRIARSI DELLA DIGNITà SOTTRATTA (DEMOCRAZIA).

DOBBIAMO CACCIARLI A CALCI IN CULO...

A prpposito di commercialisti, la loro unica attività è quella di far evadere, non hanno altro scopo se non quello di arricchire gente viziata e corrotta, quelli che ricevono contributi dallo stato per i costi e mantengono gli utili per se stessi. Li chiamano imprenditori ma mancano di qualsiasi elemento che lo dimostri.

carnevalE... beppe la carta non serve, occorre la frusta e fustigare i mercanti del tempio... e debbono porgere anche l'altra guancia

Mauro Bellaspica Commentatore certificato 04.04.09 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
mi associo in pieno al commento di Massimo D.
Il pubblico che guarda la TV e non segue la Rete è ancora tantissimo, e l'occasione di giungere anche a loro era da sfruttare. Purtroppo ultimamente sembri più esaurito del solito !!! Certo, vedere quelle faccie di c.... ti fa rigirare le budella !!! Ma bisogna fare come fa Di Pietro, che va ai dibattiti e gliele canta e gliele suona in faccia con fatti concreti, al punto che, non sapendo cosa ribattere, qualcuno disse che gli faceva "orrore" !!!
Col tuo monologo a raffica non credo che sei riuscito a raggiungere quella fetta di pubblico che guarda la TV e che è ugualmente importante. In questo modo hai prestato il fianco agli affondi forcaioli delle solite salme della seconda repubblica. Forse non è il caso che ti presenti più in televisione: ci perdi e ne perde la causa. Meglio far parlare i ragazzi dei Metup che sono in gamba e sono pronti e preparati ad affrontare qualsiasi tipo di dibattito. La causa ne guadagnerà. Se proprio non sopporti quelle salme di politici nostrani, è meglio che stai nel tuo elemento: la rete.
Grazie, comunque, per aver mandato afc quei quattro nauseabondi personaggi. Mi hai fatto godere come mai davanti a questo mostro mediatico che è la TV italiana.
Noi non molleremo mai, loro, prima o poi, cadranno come per mature... è solo questione di tempo.

giovanni caputo 04.04.09 19:33| 
 |
Rispondi al commento

la d'amico come Monica Lewinski
bravo beppe hai fatto bene a non rispondere a quei servi nessun dialogo con quei corrotti.
aggiungo anche fankulo ai giornalisti dissociati

white b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 19:13| 
 |
Rispondi al commento

<Bravo e ancora bravo,la gente deve sapere come stanno esattamente le cose,che in questo paese contano solo gli imbroglioni,i ciarlatani,i nani ,le ballerine,i ruffiani ,i filibustieri,i criminali ....... la gente onesta è costretta a subire,ma non sara' sempre cosi.La democrazia è un virus che lentamente avanza,non siamo piu' nel medioevo,ci vorra' un po' di tempo ma alla fine la trasparenza ,la giustizia ,la democrazia avranno la meglio.Vogliamo uno Stato che rispetti le persone ,l'ambiente ,gli animali e tutto cio' che ci circonda e non invece quello che avviene adesso dove tutto viene sfruttato come se niente fosse... dobbiamo reagire come ha indicato Beppe quello è l'unico mezzo,saluti a tutti.

aurelio nicastro 04.04.09 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, devo confessare che sono rimasto male alla fine del tuo intervento. La tua uscita ha lasciato campo libero a chi non poteva darti risposte, portandoti agli occhi di chi non ti segue dalla parte del torto. "Lui scappa perchè mente, noi siamo qui a dirvi la verità". Se non avevi concordato il contradittorio lo dovevi dichiarare smentendo anche la D'Amico (che voglio ringraziare)Noi non molliamo. Un saluto mAx

Massimo D. Commentatore certificato 04.04.09 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non sei nato ieri e penso che Tu mi rappresenti sempre!

walter rocca 04.04.09 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
All'annuncio di un tuo intervento televisivo io e i miei amici abbiamo cancellato tutti i nostri impegni per seguirti. Devo dirti che l'impressione che è scaturita dalle modalità del tuo intevento, sono sembrate un pò inappropriate, nel senso che ci si aspettava un po di confronto in più. Io seguendoti da molto tempo e avendo assistito da ultimo il tuo intervento in parlamento europeo sò che non hai paura e non temi nessun confronto, anzi... ma alcuni dei miei amici che ti seguono poco, influenzati anche dagli ospiti presenti e dalle cose riportate dai giornali sono rimasti un pò delusi. Delusi non dal contenuto del tuo discorso che come sempre non fà un piega ma dalle modalità di dibattito avvenute.
Non mollare mai!


Luigi Maria Vitiello

Luigi Vitiello 04.04.09 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, noi lo sappiamo che sono dissociati... io sono sempre dalla tua parte, ti esponi sempre, ti incazzi e... hai sempre ragione.

Purtroppo siamo ingabbiati dal leccaculismo dei media, ma chi ha almeno un neurone funzionante, capisce.

Quando ero ragazzina e guardavo "Te lo do io il Brasile", ammazzandomi dalle risate, speravo in un mondo migliore, che io avrei contribuito a migliorare... certo.

Ora mi ammazzo di straordinari all'ospedale e il risultato è che ho un mazzetto di bollette scadute da pagare... e sono fortunata ad avere un lavoro ancora sicuro... dico ancora perché non si sa mai.

Maria

Maria Aielli, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 18:08| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, ho visto ed ascoltato con curiosità la puntata di Exit, ed il tuo collegamento da Bruxelles. Condivido ogni parola di quello che hai detto, persino il toni, assai efficace e divertente anche nelle cose serie. Su una cosa però non concordo: la scelta di non spiegare la fine del tuo intervento: Tu dici che non c'era nessun accordo di contraddittorio? allora bastava dirlo e salutare. MI dispiace dirlo ma hai sbagliato valutazione. In ogni caso, dato che hai lasciato a quei quattro poveracci il campo libero, per continuare a mentire e raccontare la puntata a modo loro, senza avere una risposta nel merito delle tue affermazioni, senza contestare nemmeno una parola delle tue accuse, ebbene proprio per questo penso che era meglio se restavi, non per dialogare, ma per pretendere risposte chiare, cioè risposte che non erano in grado di dare, ora e mai. Avevi in mano il loro suicidio televisivo, ed invece gli hai offerto una platea dalla quale lamentarsi e autoincensarsi a perseguitati politici. Saranno pure poveracci, nel senso politico, ovviamente, ma furbi come Tabacci se ne trovano pochi, ed infatti ha cambiato il piano della discussione, quindi è cambiata la trasmissione. Non chiedere alla D'amico quello che lei non può fare, almeno per ora. Mi pare che quasi nessuno abbia il coraggio di intervistarti in diretta, oggi in TV. Quindi riconoscile il merito e chiedile una seconda intervista, non per dialogare, come dicono loro ipocritamente, ma per affermare, accusare, contestare, pretendere risposte, per non dare scampo a questi pezzenti presuntuosi. Non possono essere i giornalisti, oggigiorno, a fare domande cattive ai padroni del vapore, sia per i motivi che tu hai ricordato, sia perchè giornalisti degni di questo nome, e non semplici pennivendoli o scribacchini, si contano sulle dita di una sola mano. Non hanno il coraggio di disturbare il manovratore, al massimo parlano di lui, ma non scavano sotto la superficie. Non è una colpa, è vigliaccheria. maurizio

maurizio buzi Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Grazie!!!!!
:-)

david c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Grande strategia Beppe, mi è piaciuta e hai fatto benissimo perchè tu non hai bisogno di alcun confronto essendo tu il VERO POLITICO, tu dai significato nobile alla parola POLITICA perchè sei l'UNICO che porta nelle piazze i suoi sostenitori a migliaia per POLITICA! al contrario quei politicanti nostrani sono solo faccendieri ed usurpatori imbolsiti di poltrone pure imposti da liste decise a tavolino nelle sedi di partito, ossia la forma più ignobile di imposizione!

Finalmente glielo hai dimostrato che tu sei un grandissimo politico esiliato(si) nella satira per sdegno, ed ora loro sono i veri comici agghindatisi da politici che vivacchiano di share televisivo quasi fossero prime donne da avanspettacolo, inizieranno presto a comprendere che il potere politico è di chi se lo prende, non di chi siede in poltrona a baciare culi e mani!


Francesco V., Verona Commentatore certificato 04.04.09 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il Pd, candidata Debora Serracchiani
Il suo discorso impazza sul web Franceschini appena l'ha sentita ne è rimasto entusista.
Premesso che anche mia nonna farebbe i discorsi della Serracchiani, mi chiedo ma Franceschini dove vive sulla luna ?
Capisco che il livello causa veltroni era piuttosto basso, infatti per chi non lo sapesse veltroni è il vero maggiordomo di mister B, ma da qui a dire che Debora Serracchiani ha detto cose nuove credo che abbia come minimo certificato che il PD ha toccato il fondo se bastava una qualunque cittadino di buon senso direbbe cose del genere dov'è la novità ?C'è solo la solita conferma politici destra sinistra sono la stessa cosa non sanno cosa dicono sono relamente privi di idee proprie copiano tutto purchè sia di effetto nulla viene da loro eccetto il vuoto.
Comunque lo ripeto mia nonna farebbe anche meglio della Serracchiani !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile andare il televisione e seguire le LORO regole. Perchè così si inizia ad entrare nella logica dei talk show dove qualsiasi parola può essere distorta e rivolta contro chi la dice, dove il giornalista deve compiacere politici e padroni altrimenti perde il posto.

La televisione NON è e non sarà mai un campo neutrale. Quindi fa bene Beppe ad addottare una tecnica di guerriglia. Che tutti i giornali ne parlino male pure. Intanto l'importante è che il + possibile di persone abbiano ascoltato quello che aveva da dire, senza interruzioni, senza forzaleghisti che si sovrapponevano alle sue parole.

Queste sono molotov lanciate dentro la televisione, non per conquistarla ma per DISTRUGGERLA, mostrando ai telespettatori quanto ormai sia superata e inadeguata.

Continua così

cittadino incazzato 04.04.09 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Grillo. Sono un Tuo simpatizzante da anni e da anni seguo con attenzione le tue iniziative, VDay compresi. Naturalmente non mi sono voluto far sfuggire la puntata di Exit che ti vedeva di nuovo nei canali "ufficiali" della comunicazione. Devo dire che sei stato una grandissima delusione...su tutti i fronti. Ti sei palesemnte sottratto al confronto, sciorinando tutti (o quasi) i tuoi cavalli di battaglia. Ho avuto la sgraditissima sensazione di trovarmi di fronte ad un attore che "interpretava" testi scritti da altri e che al momento di confrontarsi con dei politici se l'è data a gambe.
Altrettanto sgradevole trovo poi il tentativo di screditare la rete e la giornalista che ti ha ospitato.
Certo, si potrebbe obiettare "..ma Grillo è un comico, cosa ti aspetti che faccia?..". Dal momento però che tratti con tanta enfasi temi così importanti e dai delle risposte così precise (e dal mio punto di vista così condivisibili), fai politica e se tanta gente poi ti segue, devi assumerti la responsabilità di portare queste istanze fino in fondo e non fermarti sull'uscio a farti ammirare.
Sono assolutamente convinto che il Paese ha un disperato bisogno di un nuovo modo di ragionare. La strada che hai tracciato e che tracci è una interessantissima alternativa al pensiero unico di tipo feudale purtroppo dilagante.

Auspico che tu riveda le tue posizioni e che ti assuma la responsabilità di portare avanti le (nostre) battaglie, anche, se serve, sporcandoti le mani in uno studio televisivo.

Con affetto
Saverio Ferretti

Saverio Ferretti 04.04.09 16:43| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

caro beppe sono una tua sostenitrice accanita però potevi rimanere a rispondere ai politici specialmente ad urso che diceva solo cazzate per fortuna hai zittito marrazzo e tabacci sei grande e come sempre daje giu che son tutti froci

cervini antonella 04.04.09 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Insisto: l'accostamento Ilaria D'Amico-Monica Lewinsky è veramente raffinato. Roba da Galateo di Monsignor Della Casa, e in ogni caso all'altezza (o alla bassezza?) di taluni frequentatori del blog, che non hanno esitato a raccoglierlo.

Giuseppe D. 04.04.09 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Non stiamo a discutere sui modi e sui tempi. Dobbiamo fidarci di quello che fa Grillo altrimenti è finita. E se ci fidiamo non dobbiamo rompere. Non diamo la possibilità agli "infiltrati" di ricamarci sopra. Riflettiamo sul contenuto del post e traiamo le nostre personali considerazioni. Punto. Andiamo, per favore, più spesso al nocciolo del problema: non serve perdersi ogni volta in discorsi inutili analizzando il contorno di ogni cosa, ogni piccolo dettaglio: non siamo mica C.S.I.!!!

n d Commentatore certificato 04.04.09 16:14| 
 |
Rispondi al commento

HAI FATTO BENE A NON FARLI PARLARE.
LORO SONO ANNI CHE CON LE LORO FANDONIE, CON LA FALSA DEMOCRAZIA E IL FALSO INTERESSE PER LE PERSONE "ADDORMENTANO" IL NOSTRO PAESE.

Roberto Lancia 04.04.09 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, sono un Tuo seguace da anni.
Questa volta non condivido il Tuo intervento.
Non so cosa vi siate detti con Ilaria prime della trasmissione, ma in una parte del Tuo intervento, non presente nel video, hai dichiarato in diretta che avresti partecipato ad un confronto. Chi ti stima lo avrebbe sicuramente gradito. Invece andando via, hai servito un assist per coloro che erano in studio. I quali, non hanno esitato ha darti del qualunquista e populista.
Penso che Ilaria sia ancora una delle poche persone della tv a salvarsi dalla manica dei ruffiani che la affollano.
Non so se leggerai mai questo commento, ma nonostante tutto la mia stima nei tuoi confronti non cambia.
La prossima volta mi piacerebbe vederti confrontare, altrimenti evita di andare ospite.....

Biagio L., Bassa Valle Susa Commentatore certificato 04.04.09 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Violenti scontri sono avvenuti su uno dei ponti che collegano la città di Strasburgo alle rive del Reno, dove è prevista la mega manifestazione no-global di sabato pomeriggio contro il vertice Nato.
Attendiamo speranzosi che qualcosa si nmuuova in Italia dove il popolo è stato narcotizzato da un poco intelligente furbastro pieno di soldi e di processi.

cesare beccaria Commentatore certificato 04.04.09 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo è un grande perchè ci apre gli occhi su molte cose che ci stanno attorno. Però mercoledì su "Exit" mi è scaduto tantissimo e parso molto arrogante. Se si vuole essere credibili bisogna anche confrontarsi con chi la pensa diversamente. Altimenti si fa proprio come il nostro presidente psiconano...e ho detto tutto!!!!

Marco Bellucci 04.04.09 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa volta, una tantum, non sono d'accordo; Ilaria D'Amico é veramente brava e coraggiosa; tu non dovevi sottrarti alle domande dei presenti, perché gli argomenti li hai.
fiorenza

fiorenza cavicchioli 04.04.09 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto l'intervento in TV, solo quello, del resto anche io stavo guardando la partita Italia - Irlanda ed ho girato solo durante l'intervallo. Il problema, secondo me, è che Grillo non rispondendo ha dato l'impressione di essere nel torto, non che lo fosse, ma le controparti hanno avuto modo di controbattere e denigrarlo senza timore di essere smentite.

Mi piacerebbe rivedere Grillo ad Exit. Mi piacerebbe che la D'Amico e la rete televisiva dessereo una seconda possibilità a chi ha "sbagliato", mi piacerebbe vedere un contraddittorio in cui Grillo avrebbe facilmente ragione perché dice verità manifeste, ad esempio quando dice che i politici non sono stati eletti è impossibile smentirlo perché attualmente abbiamo solo la possibilità di eleggere i partiti (o astenerci), quando parla di pregiudicati ci sono atti giudiziari a dimostrazione.

Insomma, mi piacerebbe che Grillo avesse ancora la possibilità di usufruire della TV come mezzo di INFORMAZIONE, sentendo qualche parola in meno ma detta con più forza, sentendo dei discorsi più brevi, ma meglio supportati.

Saluti a tutti.

Enrico Frangi 04.04.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non mi e' piaciuto il monologo di beppe a exit.
Al di la' della forma concitata, io mi aspetto che beppe ascolti qualsiasi domanda da qualsiasi persona, e poi fornisca la sua risposta efficace
e graffiante facendo i culi come sempre. Sono d'accordo sul fatto che beppe avesse poco tempo
e c'era da fare un piccolo "spot" della sua attivita',
ma mi aspettato un confronto con gli ospiti in studio della D'Amico.
Perche' le domande degli ospiti, se eluse, diventano
i dubbi di chi ti sostiene.

raffaele di bari 04.04.09 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Io ho seguito la puntata ed effettivamente con tutte le buone ragioni che Grillo può avere, sparire dallo schermo, parlare sopra agli ospiti ed evitare di rispondere alle loro domande non fa altro che fare il loro gioco. Potranno continuare a dire: "Ecco vedete Grillo?! Non sa dialogare!". Queste rare occasioni di diretta televisiva andrebbero sfruttate meglio...

Pietro Galiazzo 04.04.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Come altri penso che un confronto con le regole dei talk show politici (quasi tutti - non tutti per la verità- hanno lo scopo di mistificare la realtà) sia sbagliato. Mi stupisco che Grillo abbia accettato. Una volta accettato però mi ha dato fastidio l'incapacità di dialogare, personalmente non mi piace subire uno che urla da solo farfugliando le sue verità. Sinceramente è stato penoso.

sergio carraroli 04.04.09 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno storico You Tube, presentato da Beppe Grillo un po' di tempo fa', che ha tutte le ragioni, se interpellato da OPINIONISTI (la strage dei fatti e l'omerta' della verita') in MALA FEDE, di rivolgersi a loro in termini estremamente espliciti come fece ad EXIT

Si e' contenuto, in quanto avrebbe potuto in tutta onesta' e con merito, ricorrere a

**IO SONO IO...e VOI NON SIETE UN CAXXO**

Da alcuni dei commenti (tutti uguali ma da differenti NICKS..frode per la maggior parte..ad un primo sguardo..ed operati in AUTOMATICO con frasi pre-confezionate..o PIZZINI dai PIZZINARI...Ndr) salta fuori che il **comportamento** di Beppe Grillo somiglia alla fuga EPOCALE del Nano dalla trasmissione del chierichetto Annunziata

Beppe..in forzato esilio dalla intera copertura mediatica sin dai tempi di Craxi (ed il picciotto Baudo, Uomo dalla Moralita' Sublime, si dissocio'..Ndr) puo' affermare ad alta voce doce si trova e come ci e' arrivato

Il NANO, al servizio GENUFLESSO ereditato dal Padre (Fu Luigi) e loschissimi figuri ARISTOCRATICI (non del genere Riina per spararla dura, pura e vera) attorno alla Banca Rasini, venne **premiato** con un certo tipo di GUINZAGLIO..e sorvegliato A VISTA dall'incaricato ed inviato speciale, via il PIAZZISTA per il Sud-Europa Maccceeelllo, l'Eroe Mangano (mai stato uno stalliere...ndr)

Il Link allo You Tube e' qui sotto (oltre 42 milioni di visite)

Battle at Kruger

http://www.youtube.com/watch?v=LU8DDYz68kM

Contenuto non raccomandato a Televedenti, PUBBLICISTI stile Pubblitalia e simili osservatori del Fenomeno Grillo

Ed . Commentatore certificato 04.04.09 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe il tuo intervento a Exit è stato esemplare. Esemplare di come oggi si può e si deve scardinare il circo mediatico servo dei partiti e delle multinazionali. Hai fatto benissimo ad andartene dopo il tuo monologo, perchè Tabacci e Urso ti avrebbero sicuramente costretto ad ingolfare le tue validissime argomentazioni (su cui, al solito, nessun media il giorno dopo ha commentato) nel solito contradditorio da salottino televisivo Vespa-style, dove si sarebbe finito per dire che tu rappresenti la parte più pericolosa e populista del paese,ecc. L'unico modo per sovvertire questo sistema marcio e fare come ha fatto Beppe : stordire il dormiente popolo di telespettatori-zombie con mezz'ora di FATTI, NOMI e ARGOMENTAZIONI SOLIDE e poi andarsene e lasciare i conduttori confusi e imbarazzati a doversi inventare dei contenuti per colmare il vuoto degli argomenti del loro salottino. Se invece a qualcuno dei telespettatori-zombie il messaggio arriva, questo qualcuno il giorno seguente potrebbe decidere di informarsi autonomamente, invece di delegare a tv e giornali. E questo sarebbe già un grande risultato.Dispiace vedere che molti qui nel blog non l'abbiano capito.

Dauq Q 04.04.09 14:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Si guarda il dito invece di guardare la luna...

la cosa è un tantino più complessa...

quando il dott.berlusconi incarta figuracce ..i suoi fans "minimizzano" ..negano la realtà..mettono in discussione i supporti video/audio.....pietoso vero ?

ergo....

oggi cosa vogliamo fare ? negare anche noi ciò che è stato ?

che vi piaccia o no...grillo è stato maleducato e poco corretto nei confronti di tutti...

noi...rispetto ai fanatici berlusconiani/leghisti......dovremmo avere la maturità ..la serenità di AMMETTERE gli errori dei nostri leaders...

l'ammissione di un errore ..è già il preludio affinchè in seguito non si ripeta.....

ma cazzo...tutti sbagliamo...ammetterlo è da persone mature....negarlo...diventa pericoloso ..
..sapete bene l'egocentrismo a quali conseguenze porta....

p.s. il dott. berlusconi mi da 10 euro più iva per ogni intervento...( c'amma fà...c'è crisi)

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 04.04.09 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, su. Beppe è stato maleducato e si è comportato come un qualsiasi Berlusconi di sinistra.

Tra l'altro, per uno che conosce i MEDIA, era ovvio che una scenata del genere avrebbe oscurato il merito delle cose. Insultare adesso la D'Amico (quando comincierà ad insultare anche la Gabanelli?) vuol dire non aver la minima capacità di distinguere un bravo giornalista da un Vespa o Floris qualunque.

Exit aveva deciso di dare spazio a Grillo, purchè accettasse (come un qualsiasi essere umano) di confrontarsi con altre persone di idee diverse. Grillo ha fatto la figura dell'incontinente verbale e del cafone. Si riguardasse qualche "uno contro tutti" Di Carmelo Bene, e si studiasse come ci si comporta di fronte ad una platea (grande o picola che sia) di idioti.

Faccio un piccolo esempio, lo stesso Grillo ha definito in collegamento Tabacci "un galantuomo". Ecco, avrebbe potuto ricordare al "galantuomo" che siede accanto a mafiosi e corrotti da decenni, senza battere ciglio. Bastava chiedergli se ha mai fatto nulla per cacciare i Cuffaro dal suo partito. O ha mai pensato di lasciarlo il partito. Bastava questo, per smerdarlo.


Caro Beppe,

mi spiace dirlo ma questa volta hai sbagliato. Non ho visto la diretta ma ho visto i video su YouTube. Mi è dispiaciuto un sacco vedere che la mia/nostra unica voce di verità in televisione ha reagito in quel modo. Avevi tempo e argomenti per stendere tutti in studio, invece ti sei fatto insultare, offendere e te ne sei andato, lasciando ancora una volta a loro l'ultima parola e dando loro la possibilità di "marciare" sul tuo comportamento.
Marco Travaglio ad Annozero ogni volta risponde alle provocazioni con una pacatezza incredibile e fa informazione, stende tutti. Ci hai lasciato invece in balia di quei quattro imbecilli che si sono presi gioco di te.
Hai sbagliato, Beppe.
La D'Amico non va attaccata, sai quanto ha rischiato per mandarti int v in questo sistema di merda. Va ringraziata. Ci sono dei limiti di buoncostume che anche se falsi e insopportabili bisogna rispettare. Tu non l'hai fatto. Hai urlato e non hai lasciato parlare. E' la stessa cosa che fa la politica italiana. Urla, sbraita e non ascolta. E l'altra sera eri un politico italiano anche tu.
Con grande dispiacere ti saluto con affetto.

Massimo A.

Massimo A. 04.04.09 14:18| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Premetto che penso che le battaglie che stai portando avanti siano GIUSTE e le cose che dici VERE

Non condivido però l'attacco alla D'Amico e al programma Exit perchè anche se giovane è uno dei programmi televisivi più ONESTI (al pari di Anno Zero) lo si è visto dai servizi e dalle domande fatte dalla D'Amico.

Andare via è stato un errore secondo me, non perchè eri "obbligato" al confronto, ma proprio perchè avresti messo in scacco facilmente le mummie presenti in studio, una occasione perduta secondo me...

Elric Etnegar Commentatore certificato 04.04.09 14:04| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Daniel Cascio posta alle 12.07
********************************

Avresti potuto dire non solo quello che hai detto, ma nel dibattito sputtanare l'udc e il pdl con i suoi delinquenti.

Occasioni come queste non vanno sprecate, altrimenti rimarremo sempre una minoranza.

Solo attraverso la rete non riusciamo ad arrivare a chi è bombardato dalla tv e vive in un'altra realtà.
*************
Carissimo,

Io vorrei eliminare dalla tavola imbandita, alcuni STEREOTIPI pericolosi...

Per essere in maggioranza od ottenere la maggioranza, si puo' anche barare..o frottolare mediaticamente creando MITI irreali (cose e persone)

La Storia elettorale degli ultimi 20 anni, in particolar modo da quando e' stato deciso per la **Virtualizzazione del Voto**, ci ha generosamente offerto, senza che la GENS UNIVERSALE lo richiedesse..storie Kafkiane di un ermetismo allucinante..

La direzione delle cose del mondo, nel Contemporaneo, viene decisa da una esigua minoranza..di un esiguo allucinante

E sono fermamente convinto che i tentativi di IPNOTIZZARE i popoli sono una delle tante forme di GUIDARE il popolo (Schiavi Moderni intellettualmente parlando) e le tecniche del sistema si sono raffinate con l'enorme uso dei MEDIA (uso criminale..sia ben chiaro, negli scopi ed intenti)

Grillo..che ha POTERE e non e' al GUINZAGLIO, si e' assunto l'impegno (NOBILE direi) di scoperchiare ulteriormente montagne di FATTI CANCELLATI dall'informazione..e la sua tecnica da Uomo di Comunicazione urta quel segmento del Televedente Ipnotizzato che non e' omogeneo e PERSO come la disinformazione BLATERA

Si vedranno le reazioni presto e potrebbe succede anche che Beppe Grillo opti per una maggiore presenza in TV..

IL Regno Fasullo degli Gnomi di Arcore, in stato permanente di allarme dai tempi di Craxi.. andrebbe in arresto cardio-funzionale in ore..

Buona Navigazione

Ed . Commentatore certificato 04.04.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No mi dispiace Beppe, non è urlando contro qualsiasi politico (che peraltro era li e non aveva evitato l'incontro con te)che si risolve qualcosa. Avresti dovuto restare e rispondere ,hanno comunque diritto a dire la loro. I l tuo atteggiamento non mi è piaciuto e certo non invoglierà le televisioni ad ospitarti più spesso. Too bad | A presto.

maddalena guarini 04.04.09 13:59| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI COLORO CHE VOGLIONO APPROFONDIRE L' ARGOMENTO RIMANDO A:

http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/

DOVE POTRETE VEDERE PER INTERO LA DISCOSSUONE AVVENUTA AL FESTIVAL DEL GIORNALISMO DI PERUGIA DEL 3 APRILE 2009 A RIGUARDO DI "VE LO DO IO BEPPE GRILLO" A CUI HANNO PARTECIPATO:

Jeff Israely, Time
Andrea Scanzi, La Stampa
Luca Telese, Il Giornale
Marco Travaglio

Francesco Bellesi Commentatore certificato 04.04.09 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo alle solite. Si guarda il dito invece di guardare la luna

Demo M. 04.04.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento

brunetta ha dei sondaggi precisi sul fatto che solo le donne di sinistra escono dal lavoro per fare la spesa, altrimenti testa di anas non potrebbe accettare di perdere un solo voto dall'elettorato statale causa i proclami di mr centouncentimetri...comunque gli statali hanno una cosa che me li fà stare troppo sul cazzo il lavoro certo a vita come gli onorevoli mandiamoli a casa !!!

piero bartorelli Commentatore certificato 04.04.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

purtroppo "scappando" così dal programma hai dato loro modo di attaccarsi ad un atteggiamento diciamo così "poco educato" per poterti etichettare e metterti contro una buona percentuale di italiani che ti avrebbe odiato comunque perchè oggi si cerca di dividere l'italia con il fine di creare inutili rivolte o maggioranze dispettose che creano profitti ad una sola persona...Beppe...davvero sei stato una grande metafora di cm loro han sempre trattato noi...di merda! grande grtande grande Beppe!

Serena F., torino Commentatore certificato 04.04.09 13:50| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ragazzi qui i casi sono due. O non sanno di cosa parla Beppe ,perche', come tanti coglioni della televisione e politica, non lo stanno a sentire vivendo nel loro mondo virtuale e cercano di farlo passare solamente come un agitatore di piazza e basta, oppure lo sanno e allora lo chiamano proprio per fare audience sapendo preventivamente di doversi dissociare alla fine per non avere noie e fingendo di essere stati colti di sopresa. Ipocriti!!!! Una cosa e' certa, quando la gente lo sente, comincia a pensare che forse tutto quello che gli raccontano non e' poi così vero. Grande Beppe...non mollare che siamo sempre con te!!

roberto 04.04.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento

complimenti per te Ed.....bella la risposta che hai dato a marco.f alle 12.15. Mi domando spesso come sia possibile ricadere negli stessi errori e non riuscire a capirlo.Sono giunto alla conclusione che la storia sia ciclica,e commenti come questo mi fanno cadere le braccia.
Siamo in pieno medio evo,sia politico che culturale.
Un saluto

luigi p. Commentatore certificato 04.04.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Hai fatto benissimo Beppe, stacci alla larga quando puoi dalla "gentaccia" poco raccomandabile! anzi che vadano a pigliarsela con la strategia del primo ministro che sfugge da sempre ai confronti coi suoi avversari! caso mai sono tutti loro i responsabili che ci devono vere spiegazioni e veri confronti su ciò che combinano e hanno combinato in decenni, ma non di certo tu che sei la voce politica più sincera di tutto il nostro amato paese, l'unico vero grandissimo politico che li impaurisce perchè sei l'unico in grado di raccogliere gente viva e vegeta ad ogni tuo incontro, altro che i loro virtuali spettatori da poltrona misurati con l'auditel!

E non giustificarti, "Non ragionar di lor, ma guarda e passa" perchè TU hai finalmente impiegato il NOSTRO spazio pubblico TV concessoti esattamente per ciò che tutti attendevamo da tempo, ascoltare quella merce rara chiamata verità! ed ascoltare finalmente un vero politico che si rivolge a noi per spiegarci ciò che accade e ciò che ci propone come soluzione è esattamente ciò per cui siamo disposti a combattere nel nome di questo nostro paese.

Per questa tua innata dote da leader carismatico e per tanto altro che ci hai dato in passato per aprire gli occhi e che speriamo ardentemente darai in futuro, te ne saremo sempre grati, sei tu il vero politico che attendiamo da sempre, ma non deluderci proprio ora perchè con te leader, finalmente vincerà l'Italia!

Ed è giunto quel giorno in cui gli "italioti" che ci hanno sgovernato dovranno far fagotto tornando alle bassezze più consoni alla loro natura, perchè dopo aver privatizzato per i loro scopi i nostri soldi, ora vogliono privatizzare pure la gestione del nostro oro blu, basta ora la misura è colma, prendiamo la bastiglia e cacciamoceli dentro!

P.S. se non sei tu quel famoso veltro che il nostro nobile paese attende da un millennio chi mai potrà diventarlo! Italiani, l'Italia agli italiani e Grillo loro Presidente!

Francesco Valle 04.04.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Monologo? Visto che a Beppe non gli si da mai la possibilità di apparire in televisione, quando capita, ne approfitta per dire tutto quello che ha da dire. Quello che mi da fastidio è che c'è ancora gente che cerca il confronto con questi personaggi che hanno affondato l'Italia nella merda. Non c'è più il tempo per i giri di parole, bisogna solo ripulire...

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 13:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ed, guarda che io quelli come te li mangio in 3 secondi netti. Un pò come doveva fare Grillo con l'Urso di turno. Era persino troppo facile. Invece no, si è preferita la solita fuga con la coda tra le gambe per poi fare la vittima a 3 giorni di distanza e parlare di tranelli e complotti.

Ma proprio perché Beppe ripete spesso e volentieri che ci fregano con le parole quella trasmissione (se conoscessi un attimo cose come la scenografia, la presentatrice, l'argomento principale, la scaletta e tante altre cose) non era un tranello ma un'OPPORTUNITA' ed a me da fastidio che Beppe l'abbia buttata in vacca dopo nemmeno 20 minuti.

Ma ancora di più mi danno fastidio queste scuse rabberciate e questi 10/15 invasati (tra cui ci sei pure tu) che non sanno replicare altro che troll, cloni, giornalisti pagati non si sa bene da chi, infiltrati e chi più ne ha più ne metta. Renditi conto che qui di ridicolo ci sei tu e la tua congrega, gli altri esprimono civilmente delle osservazioni e dei chiarimenti...visto che pure io ho perso del tempo per le firme e per altre iniziative e quindi merito rispetto come te...se sei in grado di meritartelo con dei discorsi sensati.

I. Italiani 04.04.09 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO MI DISSOCIO DA CHI SI DISSOCIA.

Sei stato grande Beppe, hai usato la televisione per parlare di cose concrete e poi non ti sei sottoposto all' inutile bla bla pseudo-politicallycorrect!!!!

COMPORTANDOSI COSì BEPPE HA SFRUTTATO LA TELEVISIONE INVECE CHE FARSI SFRUTTARE DA LEI!! (non avete capito?)


L' unica cosa che non ti perdono è che mi hai fatto stare davanti alla tv per 20 minuti dopo 3 anni che era spenta. QUESTO E' IMPERDONABILE!!!

l antidemagogo Commentatore certificato 04.04.09 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, o chi per te.
Pur essendo un tuo estimatore da anni, mi associo ai dissociati.
Beppe, puoi avere le ideemigliori del m ondo, ma se non ti sai confrontare con chi non la pensa come te, non vai molto lontano.
Nopn dimentichiamoci poi chea pensarla come te in Italia siamo una minoranza, dunque non possiamo pretendere di dettare le regole.
Mai nella vita votche non sia in grado di sostenere un confronto con i suoi avversari. Gli interessati prendano nota.

Ciao

Bizio.

Fabrizio Marini 04.04.09 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Beppe secondo me hai sfruttato male la situazione l'altra sera. Potevi iniziare subito dicendo queste cose che hai scritto nel post, dicendo che ti avevano promesso niente spot e invece li hanno mandati, e che avevi solo 30 minuti, così nessuno avrebbe parlato di ''fuga''. Quando quei due cadaveri in studio ti parlavano addosso potevi schiacciarli con i numeri e i dati che conosci perfettamente, e non avrebbero avuto modo di aprire più bocca. Noi che ti seguiamo in internet sappiamo come vanno queste cose, ma la gente che ha sentito per la prima volta le tue denunce e le tue battaglie in tv a la7 l'altra sera è rimasta colpita solo dalla tua sparizione. Hanno cercato di sfruttarti, usare il ''fenomeno Grillo'' per loro interessi (vedi pubblicità, etichetta di informazione pluralista, voce del popolo di internet etc) e in parte ci sono riusciti. Ma soprattutto sono riusciti a screditarti agli occhi di chi non usa la rete ma guarda solo la tv.

Peccato perchè potevi gestirla meglio secondo me. Comunque un applauso per aver detto quelle cose su tronchetti provera a quella serva stridula della D'amico, ho riso a voce alta.

Antonio

Antonio Zappadu 04.04.09 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo grillllllooooo, niente parole perse, perchè rispondere...e a chi poi? a quei due con le pezze al culo e una paura tremenda di perdere il loro sorrisino?!!??! ..BENE COSì BEPPE BENE!
SOLO INFORMAZIONE!
SOLO IDEE, NUOVE IDEE! ..FRESCHE!

mattia mazza mattia 04.04.09 13:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

I politici si sono indignati di essere stati considerati degli incapaci:

- come mai un servizio delle Iene ha fatto vedere che ci sono in Italia giornali cinesi dove
c'è gente che si vende la carta d'identità ad altri cinesi dicendo che così possono evadere le tasse e fare quelo che vogliono da noi e i poliziotti non controllano le impronte agli stranieri?


- come mai nel passaggio dalla lira all'euro 1kg di pane da 1000 lire è passato a 2000lire = 1 euro ?
non se sono accorti?

- come mai tutte le aziende italiane stanno chiudendo per aprire all'estero licenziando italiano e rivendere da noi?

- come mai in Italia con la crisi le aziende cinesi crescono in maniera impressionante?

non se ne stanno accorgendo?

vespa e altri ne hanno mai discusso?
non è grillo ad abbandonare una trasmissione, è la classe politica ad abbnadonarci.


aldo bianchi 04.04.09 13:24| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Come al solito....come per i v-day o per le manifestazioni di Di Pietro, non c'è MAI discussione sugli argomenti trattati, MAIIIIIIII!!!
Le discussioni vertono sempre su una CAZZATA. Quando si denuncia la Guzzanti per parolacce, quando su un'offesa inesistente al capo dello Stato, ecc. ecc. E' FUMO NEGLI OCCHI PER I FESSI!!! E' la solita distrazione di massa! Ti fanno vedere vicino agli occhi un bruscolo per parare la trave! Per lo meno voi del blog evitate di cascarci!! Ha fatto bene ad andarsene...ha fatto male...MA CHISSENEFREGA!!!! HA FINALMENTE DETTO LA VERITA' IN TV!!!! UN EVENTO MEMORABILE!!!! GRANDE BEPPE, BRAVO, BIS, SEI TUTTI NOI!!!!!!

Silvia Provvedi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 13:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione


io sono com d'accordo con te..
confrontarsi con quei bambocci significa legittimarli e legittimare i loro padroni..
Avanti così Beppe!

Paul Gazza 04.04.09 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo non so cosa tu abbia promesso alla D'Amico , so che avresti fatto meglio a restare e a rispondere al contraddittorio," avevi fatto 30 e dovevi fare 31", tutto quì , a volte bisogna vincere anche sul terreno del " nemico.
Saluti da una che simpatizza !!!!!!!!!!!!!!!

paola urso 04.04.09 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Grillo aveva solo un obbiettivo, cercare di informare, chi era sintonizzato, di tutte le innovazioni occultate dai media in questi ultimi 15anni.

Chi era comodamente seduto in studio doveva semplicemente fare il suo lavoro di disinformare, non sono che animali addestrati da chi domina, o vuole dominare, questo paese.

Nessuno che gli rispondeva sull'acqua o sulle banche, poneva dei problemi seri e si limitavano a fare battutine idiote.

Davide Cadeddu Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 13:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Beppe stavolta hai cagato fuori alla grande

Da Cagliari 04.04.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento

credo che necessiti un "distinguo"..

è il caso di smetterla di confondere la politica con il proprio mestiere di comico...

tra il pubblico pagante..va benissimo divertire concedendosi battute spinte...sfottò pesante..platealità varie etc..

quando invece si assume il ruolo di politico (ovvero rappresentativo di una comunità)...necessita essere più riflessivi...meno volgari...più accorti.....

un'altra cafonata che non ho digerito è stata la guzzanti che disquisiva su "uccelli succhiati"....
la cui platea contemplava anche bambini/e

comici che si calano in politica ? benissimo...

ma che sappiano distinguere i due ruoli....

si rischia di far passare per "comici" anche quelli che "credono" fortemente in un movimento nuovo ed alternativo....

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 04.04.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se te ne vai da un occasione di parlare davanti agli italiani, e se non rispondi alle domande sei come loro. Hai detto cose giustissime ma scappando hai fatto una figuraccia. Io non penso ci voglia molto a rispondere a tabacci o qualunque altro voglia fare una domanda. Non so il perchè di questo tuo gesto ma ad exit hai fatto come uno dei peggiori politici nostrani, hai parlato e non hai lasciato parlare, sei sceso al livello di tabacci, lui parlava e tu gli parlavi sopra e ad un certo punto eravate due imbecilli che si parlavano sopra l'un l'altro, come capita di vedere nei confronti su porta a porta. Se mai ti ricapiterà di andare in televisione cerca di dire la tua in maniera educata e dimostrare a queste capre che noi siamo avanti e che siamo capaci di far valere le nostre ragioni democraticamente. E tu ieri non hai avuto nulla di democratico, a volte devi mettere da parte l'impeto e la furia e comportarti da persona seria altrimenti perdi di credibilità...addirittura qualcuno ti ha chiesto se quello che avevi bevuto fosse stato vino...loro dovevano essere ridicolizzati e invece ti hanno ridicolizzato.

Grazie per il tuo lavoro, ma questa uscita ti deve servire da lezione.

un abbraccio
simone

simone bellato 04.04.09 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi..scusatemi arei una semplice idea da proporre, magari potrebbe risolvere gran parte dei nostri problemi e dare nello stesso tempo una devastante mazzata ai potenti...la prima è quella di fare noi tutti un gesto semplicissimo e veloce

SPEGNAMO LE NOSTRE TV!!
voi direte ma come facciamo a sapere se ci sono nuove tasse nuove leggi ecc.. Semplicissimo con il punto numero due di questo piano facciamo scacco matto e cioè...
I COMUNI sono obbligati ad appendere all'albo tutti i dati relativi alla popolazione..tipo leggi... multe comunicazioni d vario tipo ecc.. con questo atto "DI SEMPLICE INFORMAZIONE" riempiremo i nostri comuni di gente e loro sentiranno DAVVERO il nosto fiato sul collo! in quel caso non potranno chiamare nessuno che venga a cacciarci, magari se due o trecento persone che si trovano all'interno di un comune ribadiscono gentilmente la loro libertà a partecipare alla cosa comune verranno ascoltate! magari potremmo andare ai nostri comuni in bici...pensate! qualche centinaio di persone che ogni giorno affollano le sedi comunali per incontrarsi, informarsi e scambiare due chiacchere, magari facendo amicizia! sarebbe come fare ogni giorno una manifestazione pacifica dove non devi chiedere il permesso a nessuno!!
1 - loro non avranno più il controllo sulle nostre menti, ed il controllo economico
2 - impareremo che se ci muoviamo come delle persone autonome e pensanti, plasmeremo il nostro futuro con le nostre mani
3 - impareremo che l'italia non è il governo o i politici, "saranno qualche migliaio!" ma siamo noi italiani
4 - loro si ritroveranno a guardarsi allo specchio soli...vecchi esclusi e senza nessun potere!
5 - cominceremo pian piano a gesire la rete per i nostri auto telegiornali scambi economici, d'informazione ecc. con informazione vera! in quel caso l'ordine dei giornalisti non servirà più a nessuno (anche perchè le tv le guarderanno solo loro!)
e ricordate...non tutti i poliziotti sono con loro....
firmato..un poliziotto

willyams pacelli Commentatore certificato 04.04.09 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo potevi,
quando toccava a te confrontarti con i politici, dire:

- se il politico aveva detto una caz.ata enorme, redimerlo subito;

- su cose non chiare, invitarli a scrivere un articolo sul tuo blog e a confrontarsi con la gente, senza filtri.

E poi continuavi a dire le cose che volevi dire.

aldo bianchi 04.04.09 13:07| 
 |
Rispondi al commento

beppe li avresti potuto schiacciare quei due ladroni e sarebbe stato un'opportunità in quella sede, io sono rimasto deluso perchè la tua voce è quella nostra, quello che io vorrei dire a questi farabutti che ci governano seza averne diritto, ti perdono, ciao

giancarlo g 04.04.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè!!!!
Si può sapere perché te ne sei andato a quel modo????
Io dico: porca puttana, per una volta hai la possibilità di sputtanarli lì, in diretta, in televisione! E tu non accetti il contradittorio??
Mi spieghi il perché?

Rosario Di Raimondo 04.04.09 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Sui dissociati, sugli Associati, e sull'esercito di osservatori del FENOMENO (innegabile) Beppe Grillo che, secondo il TIME Magazine, e' stato nel 2008, uno dei personaggi piu' influenti nella Blogosfera..qualche milione di Blogs a Tema (il Blog e' a Tema..un concetto universalmente studiato (il Tema), accettato e, sopratutto capito...)

Grazie Beppe


E la Costituzione..

Le Nonne ed i Nonni diedero realmente qualcosa perche' detto documento prendesse forma..si rafforzasse..guidasse il Paese attraverso Storiche Bufere (ne abbiamo viste da Secoli..)

Sara' perche' il Valore Intrinseco del Paese e' internazionalmente conosciuto, la Storia e suoi personaggi sempre studiati..

Valore..che si vede...si tocca..e non la Pubblicita' Intensa che CREA percezione di valore dove non c'e' mai stato..la missione dei BARI GLOBALI estremamente attiva negli ultimi 20 anni e piu'

Ed il documento e' costruttivo, positivo e piuttosto sacro negli intenti

E' come La Legge...due aspetti fondamentali, su cui l'Intero Mondo Accademico Internazionale si trova in sintonia

SPIRITO e PAROLA

La **parola** frullata dai fuorilegge, in perenne divorzio dai codici Originali, viola lo spirito della Legge

Moralmente, il FRULLARE la parola e' un orrore..

Nell'applicazione a casi reali, e' un incitamento a delinquere, usato quotidianamente per sovvertire un ordine di cui i Paesi (tutti) hanno bisogno..l'ordine della funzionalita', della disciplina costruttiva, che e' insita nel funzionamento dell'individuo

PRINCIPI FONDAMENTALI
Art. 1.

L'Italia ERA una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

La Sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.
Art. 2.

La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

Contradditorio..??

Ed . Commentatore certificato 04.04.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Se sarà mai possibile, vorrei intervenire anch'io ad una delle trasmissioni dove ci si confronta, ma su cosa? sul ladrocinio dei politici, con qualche figura di "addetto alle salmerie" come D'Urso, Cicchitto, Gasparri? ai quali va detto subito che non fanno la fila per la pensione, non fanno la fila nel traffico, non prendono i mezzi pubblici, non fanno la mia fatica a pagare le bollette di luce,, gas e telefono? su cosa si vogliono confrontare, sulla fecondazione assistita vaticanense, sulla riduzione dei parlamentari, sull'abolizione delle provincie, gli stipendi d'oro agli incapaci? su cosa vogliono il confronto, sull'educazione sessule? sull'uso del preservativo in Africa, su cosa si vuole dibattere, sui condannati con sentenze in giudicato che siedono in parlamento? su cosa...su cazzatte? non ci vado e non andrò mai, perchè non mi considerano degno ne all'altezza per discutere per capace di tenere un dialogo vuoto ed incocludente? vogliamo disctutere? ma de chè? dei giornalisti servi che cambiano posto nel loro stesso alveo, o di quelli che nessun editore farebbe mai scrivere sul prorio giornalè?
Ma di quele equilibrio si parla? di quello della vendita delle libera vendita delle armi che servono ai disperati per fare le stragi? o vogliamo finalmente chiamare pazzia quella che è generata, coltivata e favorita dal potere?
Non ci sarà mai un libero dibattito con le libertà individuali, perciò non illudiamoci.
Prepariamoci ad una lunga e faticosa resistenza, in nome di quella storica.

antonio TOSCANO (psicononno), santa marinella Commentatore certificato 04.04.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi qui cancellano i post anche mlto civili solo perchè sono in dissenso su alcune scelte e non dico quali altrimenti cancellano anche questo. Alla faccia del cacio cavallo......
Questo è un blog stalinista.

marco qualunque 04.04.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
apprezzo il tuo intervento a La7, ma avrei preferito che ti trattenessi per un "contraddittorio" come va di moda oggi chiamarlo, semplicemente io lo battezzo col suo nome: dibattito. Rimanere in collegamento per discutere le tue argomentazioni avrebbe molto giovato agli spettatori, e soprattutto elevato la qualità della televisione di approfondimento, oggi troppo vessata e prostrata alle sottane dei potenti. Spero che il tuo prossimo intervento televisivo, se mai ci sarà, non si limiti soltanto all'esposizione degli argomenti, ma vada oltre, e che in futuro ti renda disponibile a un confronto aperto con questi gerontocrati, venduti e disonesti.

Tra le altre cose: non mi sento di biasimare più di tanto Fazio, la D'amico e altri come loro per l'essersi "dissociati". Il dissociarsi da certe posizioni non sempre è indice di servilismo, ma semplicemente è una non condivisione di certe idee. A volte anche Santoro dice "mi dissocio" di fronte a certe vignette di Vauro, mai pago di pestare i calli. Il problema non è mandare via i servi, ma riempire costruttivamente i vuoti informativi, sicchè i servi non trovino più posto per essere inseriti nel sistema, e automaticamente ne restino esclusi senza venire necessariamente cacciati.

bruno - Sassari

Bruno Sassari 04.04.09 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
a detta di molti l'altra sera a Exit hai sbagliato ad attaccare senza dare la possibilità agli ospiti di difendersi, ma io credo che avendo pochi minuti hai fatto bene a dire tutto quello che dovevi dire senza fermarti! se vogliono un dibattito serio e vero, allora ti invitino nello studio per un'intera puntata!
E' anche vero che del tuo intervento al Parlamento nessuno ne ha dato notizia e questo non è buono, ma daltronde sappimo come vanno queste cose e sappiamo che sei una persona "scomoda"! Continua a lottare, con il mio e nostro supporto, tramite la rete perchè la gente lo sa che se vuole informarsi appieno è sulla rete che deve andare.
Grande Beppe

Domenico Cirielli 04.04.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Viva Beppe Grillo!!!! Vive la France!!!! France forever!!! Si cominci a prendere spunto dai nostri cugini d'oltralpe!!!

silvana prina 04.04.09 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono rimasto molto deluso da questo comportamento populista ed egoreferenziale. Mi ha ricordato tanto mr. B.

Puoi fare di meglio.

Stefano Iotti 04.04.09 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Io oggi prendo atto di due cose. Per fortuna c'è tanta gente che segue Beppe ma che non ha il cervello fuso ed è in grado di criticare quando il nostro grande comico fa un presunto passo falso. Dall'altra parte ci sono quelli come Ed, viviana, Bellardi, Cicerone, Fulvio (cito quelli che mi sono rimasti impressi con il loro vuoto mentale) che invece lodano a priori e non si sognano nemmeno di riflettere sulle cose, vanno fatte come dice Grillo e basta. Io mi auguro che i meetup, che i movimenti siano composti dal primo tipo di persone e non dal secondo, altrimenti ci troveremmo di fronte ad una versione riveduta e corretta del popolo (minuscolo) delle libertà (minuscolo).

Ma davvero può resistere questa scusa di oggi? Grillo non aveva preso accordi preventivi. Bene, intanto è la parola di Beppe contro quella della D'Amico. Nessuno può dire chi ha ragione e chi torto. Poi anche se non si fossero presi accordi perché non sbugiardare la presentatrice in diretta, visto che l'intervento di Beppe è iniziato dopo la pubblicità incriminata e poi Ilaria si è dimenata il più possibile per ricordare i presunti patti? Perché aspettare 2 giorni e dire la sua sul blog, senza documenti e possibilità di replica?

Poi passiamo al capitolo dell'intervento. Se non era previsto un contraddittorio perché allora apparire in diretta in una forma sguaiata? Non era meglio, a questo punto, registrarlo l'intervento? Strano, qualcosa non torna. Inoltre si può pure continuare a dire che non ci doveva essere dialogo con i presenti in studio perché vecchi, delegittimati ed inutili. Ma belli, il dialogo doveva essere con la gente a casa e possibilmente con chi ancora non conosceva per bene le liste civiche. Quello penso che potesse e dovesse essere lo scopo. Altrimenti a che pro?

Detto questo mi auguro che ci sia un contro-post dove Beppe fa una parziale marcia indietro, perché attaccare sempre tutto e tutti non è il massimo. Saluti.

I. Italiani 04.04.09 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il tuo post è chiaro e condivisibile.
Bastava farlo presente anche ad EXIT. E' sembrata invece una fuga.

paolo trezzi- Khorakhane' 04.04.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Grillo sei un grande..quelli che ti criticano o lo fanno in malafede o non saranno mai capaci di dire una parola contro il potere perchè sono solo dei leccaculo..

amico bello (sicilia incazzata) Commentatore certificato 04.04.09 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,ti seguo da anni condividendo tutte le tue battaglie per rendere più civile e moderno questo paese.Riguardo il tuo intervento ad exit mi spiace dirtelo ma non mi è piaciuto il tuo comportamento.Tutti noi da casa e anche il pubblico in studio ha condiviso tutto ciò che hai detto ma,non accettando il confronto,il tuo è stato un monologo ininterrotto (se non dalle tue richieste di "fatemi finire")e,andandotene,hai dato l'oppurtunità alle salme presenti in studio non solo di farti passare per un antidemocratico che non accetta contraddittorio (proprio come fa lo psiconano con la testa asfaltata) ma soprattutto a gente come urso di sparare cazzate sull'energia nucleare (definendola pulita,sicura e indispensabile)senza che nessuno abbia potuto replicargli.Chi era lì a guardarti sperava tanto che tu potessi sputtanarli in diretta e invece,in quel modo,sottraendoti e andando via senza dirlo,sinceramente in questa occasione ci hai deluso.
Stammi bene

felice spampanato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe...puoi dire tutto ciò che vuoi, ma ai miei occhi l'altra sera hai fatto una figuraccia. Saluti

Tommaso Oggian 04.04.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

La cura Grillo li farà ammalare di solitudine.Ogni giorno rimarranno sempre più soli.

Vito Liberto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BENISSIMO HA FATTO GRILLO A LASCIARE QUEGLI GNOMI SENZA DIGNITA' SMERDATI COME STRONZI IN FOGNA !!

CONTRADDITORIO CON CHI ?? CON CHI HA MASSACRATO LA PENISOLA ?? CON QUESTI SERVI DELLE BANCHE USURAIE ?? SOLO PERDITA DI TEMPO !!

QUESTI MENTONO SEMPRE SAPENDO DI MENTIRE !!

BRAVO GRILLO !!
Juan Miranda
..................

Il contraddittorio si fa' per convincere chi ascolta e guarda...non per convincere l'interlocutore
...anche i modi..per chi guarda e ascolta...non per l'interlocutore...
per cambiare le cose...c'e' bisogno delle persone...non dell'interlocutore.

Anthony C. Commentatore certificato 04.04.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento

finalmente la verità ero rimasto deluso dal fatto che se ne fosse andato senza confrontarsi. Adesso so che era stato preso l'accordo del tempo massimo, quella oca della D'amico non l'ha certo detto. Non ho visto dall'inizio l'intervento però se dice che non voleva la pubblicità prima che intervenisse forse faceva meglio a non intervenire

emanuele diadema Commentatore certificato 04.04.09 12:15| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE GRILLO.

questa volta hai sbroccato.
ma cosa è servito?
a cosa servirà?

pensa invece una bella sventagliata di kalascnikov..che effetto.

Marco F., Torino Commentatore certificato 04.04.09 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me non ha fatto una bella figura invece. Poteva rimanere e fare il contraddittorio. Avrebbe potuto sputtanare Tabacci e tutti gli altri che rappresentava. Avrebbe potuto dire un sacco di cose e invece ha fatto il populista e la gente lo prende per quello. Quando invece le idee sono ben altre. Ha colto l'occasione solo ed esclusivamente per dare pubblicità ai meetup e ha lanciato "offese" senza dire perchè. Se dico ad uno che è stupido dovrò spiegargli anche il perchè se no lo stupido divento io!
Questa è stata un'occasione sprecata nulla di più. Alla fine ha fatto un siparietto più o meno simpatico e bom.
Mi aspettavo (e speravo) qualcosa di più.

Andrea Amodio 04.04.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANCHE REPUBBLICA ALLINEATA, RIPRENDE SOLO LA CONCLUSIONE DEL DISCORSO DI GRILLO

http://tv.repubblica.it/piu-visti/settimana/grillo-monologo-e-se-ne-va/31279?video

Mentre La7 nemmeno quello, e mandano invece il video che a fatto ribrezzo su Gentilini.

Le chiacchiere stanno a zero, niente di quello che ha detto Grillo viene riportato dalla stampa e dai media, nemmeno sul sito la7 hanno avuto il coraggio di pubblicare i video della sua apparizione, questa è ipocrisia.

Come si vede Grillo va via quando inizia a parlare Marrazzo, perché lo sa Lui e lo si intuisce da come si sono poi comportati nel seguito, almeno non ci ha fatto la figura del "salamelecco", che hanno fatto fare agli interlocutori presenti in sale mentendo e propagandando le loro bugie.

A Pace

A Pace (ricercatore del buon senso), Italia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, questo non è il modo di fare, cosa ti costava intraprendere un dibattito civile, ripondendo ai personaggi presenti in studio?
Per me sei scaduto nel qualunquismo.....

Osvaldo L., Arcore Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Avresti potuto dire non solo quello che hai detto ma nel dibattito sputtanare l'udc e il pdl con i suoi delinquenti.
Occasioni come queste non vanno sprecate, altrimenti rimarremo sempre una minoranza.
Solo attraverso la rete non riusciamo ad arrivare a chi è bombardato dalla tv e vive in un'altra realtà.

Daniel Cascio 04.04.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Noi sappiamo già come è Grillo e non cambierei neanche una postilla su quello che ha detto a exit. Continuo e continuerò a ripetere che a tenuto quei politici merdaioli(che sapevano bene di giocare sul tallone di Achille dell'insofferenza di Beppe con quello che gli sta più sui maroni...il "politichese provocatorio")in pugno e poteva continuare a farlo anche facendoli continuare a dire le loro immani cazzate.E'per la brava gente che ancora non ha il pc(o non se lo può permettere)e non conosce Beppe che questo andava fatto...serve ampliare il "verbo" il più possibile nella gente comune,onesta e tenuta ignorante dai media... comunque e in ogni caso W Grillo!

moreno leardini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che il punto sia proprio che Grillo non è un politico, e non si presenta in televisione con la freddezza necessaria ad un politico, va di pancia, è incazzato, si espone, mostra sé stesso.
Si potrà discutere sull'opportunità o meno di portare in televisione le proprie emozioni; il fatto è che la rabbia non può stare dentro ad un format, è semplicemente irrappresentabile nel tubo catodico. E' un fatto umano, anche politico, ma non televisivo.
In quel mentre le facce di culo della politica televisiva, che emozioni per gli altri non ne hanno e mai ne avranno, ghignano per la "figuraccia". Figuri che non riuscirebbero mai a regalarci la propria passione civile in diretta, perché non hanno passioni per nessuno, hanno solo i propri interessi, il proprio narcisismo rinchiuso e indisponibile, il narcisismo del potere.
Grazie Beppe.

Francesco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 11:58| 
 |
Rispondi al commento

SE

SE UNO PERDE IL SUO LAVORO CAUSA "CRISI" E PER FAR MANGIARE LA SUA FAMIGLIA VA IN BANCA CON UNA PISTOLA....COMMETTE REATO?

SE QUESTA DIGNITOSA PERSONA NON VEDE ALTRE SOLUZIONI, DEVE FORZATAMENTE ASTENERSI?

SE LO AMMAZZANO VA IN PARADISO O ALL'INFERNO?

SE,SEMPRE QUESTA DIGNITOSA PERSONA,FINISCE SUI GIORNALI,I MEDIA SPARLERANNO DI LUI ?

SE,PER CASO, SI METTE IN TESTA CHE LA CAUSA E'POLITICA E ,SEMPRE PER CASO, SI PRENDE LA LIBERTA' DI "ELIMINARE" QUALCUNO,MERITA IL CARCERE
O UN MOMUMENTO.

MEDITATE GENTE MEDITATE....
LE FRAGOLE SONO MATURE
LE FRAGOLE SONO MATURE

CHARLES BUKOWSKI

RIBITIN PIOVENE, PIOVENE ROCCHETTE Commentatore certificato 04.04.09 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://tv.repubblica.it/piu-visti/settimana/grillo-monologo-e-se-ne-va/31279?video

Le chiacchiere stanno a zero, niente di quello che ha detto Grillo viene riportato dalla stampa e dai media, nemmeno sul sito di la7 hanno avuto il coraggio di pubblicare i video della sua apparizione, questa è ipocrisia.

Come si vede Grillo va via quando inizia a parlare Marrazzo, perché lo sa Lui e lo si intuisce da come si sono poi rivoltati nel seguito, almeno non ci ha fatto la figuro del salamelecco che hanno fatto fare agli interlocutori presenti in sale mentendo e propagandando le loro bugie.

A Pace

A Pace (ricercatore del buon senso), Italia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 11:57| 
 |
Rispondi al commento

AD ONOR DEL VERO BEPPE HA TENTATO DI ASCOLTARE TABACCI (VEDI FILMATO 2) SORVOLIAMO URSO CHE GLI HA DATO DLL'UBRIACO, SENTITE TABACCI PARLA SEMPRE DI PASSATO E LE CAZZATE CHE DICE SONO TRITE E RITRITE, BEPPE DICE COSE "VECCHIE" PER NOI DEL BLOG MA NUOVE PER CHI NON SA!!!!

aniello r., milano Commentatore certificato 04.04.09 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, Beppe, Beppe... Mi dispiace ammetterlo ma sono sicuro che non sono l'unico (e non lo faccio di certo x moralismo) ma così ti fai solamente torto. Hai detto un sacco di cose giuste, le hai dette a modo tuo, ma poi hai iniziato a fare come Roby Williams nel film "l'uomo dell'anno". Hai preso il microfono e hai iniziato a sbraitare su tutto quello che avevi dentro, senza guardare in faccia nessuno, utilizzando uno spazio che ti era stato (dopo tanto tempo) concesso in maniera unilaterale, alla faccia anche di quella conduttrice che ti kiedeva qualche secondo per far rispondere gli altri invitati. Non si può fare così, non stai facendo uno spettacolo, non sei a casa tua, non è giusto comportarsi così perchè si crede di avere ragione e quindi tutto il resto non conta!!! Il risultato è che, alla fine, ti hanno sbuttanato lo stesso, hanno detto che sei maleducato. Se fossi in te ripenserei a questo comportamente xkè ne va della tua immagine (sopratutto se lo fai in televisione). ciao

Peppe c 04.04.09 11:48| 
 |
Rispondi al commento

In un Paese di ciechi, coloro che invece vedono e raccontano ciò che vedono sono considerati malati immaginari. Ecco, questo è il paradosso dell' "organismo" sociale e politico italiano, spinto a non riconoscere più i suoi anticorpi. L'Italia è malata proprio nel suo sistema immunitario. Va curata a forti dosi di Grillo e di chi concorda con i valori civili per cui egli si sta spendendo fino all'estenuazione.

Claudia - Ts 04.04.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento

continua così!

manuel pennisi 04.04.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' ovvio che se Beppe viene invitato in una trasmissione la ragione principale è catturare il suo audience e poterci vendere su della pubblicità. Ora, il sig.Grillo è sempre stato coerente con se stesso, si sa bene che se lo si invita in televisione dirà le cose di cui parla sempre (per altro accessibili a tutto il mondo attraverso il blog) e non ci si può aspettare che si sieda tra gli ospiti ad ascoltare di cosa ciarlano (perchè questo fanno i politici in Italia, ciarlano). Pertanto, quello che è successo ad Exit a me è suonato come un: so chi sei, so cosa fai, voglio sfruttare la tua immagine, ma siccome poi avrò ritorsioni mi dissocerò. A questo punto però Beppe, spero di non suonare troppo old fashion, ma questa attitudine del cittadino italiano abituato solo ad ascoltare parole vuote senza contraddittorio, lobotomizzato davanti a una tv di cartapesta i cui dibattiti sono sterili ed urlati... Beh, diciamo che quello a cui non si vuole più assistere è a gente che si parla sopra l'uno con l'altro senza ascoltarsi (ma ancor di più senza dire niente di concreto). A me interesserebbe molto sapere cosa hanno da dire i politicanti-ciarlatani a proposito di argomenti reali, e capisco che il tempo che ti è stato dato era poco e avevi bisogno di far passare in tv tutto quello che ti hanno impedito di dire negli ultimi anni, ma vedi che se ti giri e te ne vai sprezzante non ottieni il massimo risultato? Certo che anche sprecare il tuo prezioso tempo televisivo per far fare ai ciarlatani dell'auto promozione non era ammissibile, ma io, da persona qualsiasi che sono, non amo ascoltare le parole di qualcuno che prende e sparisce mentre gli rispondo. Forse non avevano proprio niente da dire, e ti avrebbero solo fatto perdere tempo, ma sicuramente ti saresti risparmiato la fatica di ri-rispondergli nuovamente per spiegare che nessun contraddittorio era stato previsto etc etc Scusa la presunzione di volerti spiegare delle cose che forse non so. Una tua ammiratrice da sempre

Arianna Stefanini 04.04.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento


E’ NATO IL COORDINAMENTO PER I REFERENDUM DELIBERATIVI AD INIZIATIVA POPOLARE ZENZA QUORUM


1) I presenti dichiarano di concordare nel costituire un coordinamento di organizzazioni (associazioni, movimenti, gruppi, etc) e di singoli denominato xxxxxxxx, affinché vengano introdotti i referendum deliberativi ad iniziativa popolare senza quorum a livello comunale, provinciale, regionale, e nazionale.

2) Le regole decisionali del coordinamento ricalcheranno quelle della confederazione svizzera: diventa decisione del coordinamento ciò che viene approvato dalla maggioranza delle organizzazioni che lo compongono e dalla maggioranza dei singoli membri.

3)Inoltre come nella confederazione elvetica ci sono cantoni che contano meno perchè piccoli (in numero di cittadini) così anche nel coordinamento le organizzazioni avranno un numero di "macrovoti" in ragione del numero degli iscritti al coordinamento di ciascuna: 3 macrovoti per quelle con più di 500 iscritti, 2 per quelle da 100 a 500 iscritti, 1 per quelle da 30 a 100 e 1/2 per quelle da 10 a 30.

4) I presenti si costituiscono in comitato promotore per raccogliere le adesioni di singoli e di organizzazioni. Fissano la prossima riunione di tutti gli aderenti, il 20, 21 giugno, in una di queste tre probabili sedi (Bologna, Parma, Roma). La prima cosa che verrà decisa democraticamente sarà il nome del coordinamento.

Firenze, 29 marzo 2009

modulo adesione http://spreadsheets.google.com/viewform?formkey=cHpUNEFjZFZaRTZKOXItRUlmNU1DRFE6MA..

ALZIAMO LA VOCE CONTRO LA CLASSE POLITICA

DICIAMO BASTA A QUESTA FALSA DEMOCRAZIA

RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA'

MA FACCIAMOLO REALMENTE, IMMEDIATAMENTE E TUTTI UNITI ( SINGOLI E GRUPPI )

PERCHE' NON ABBIAMO PIU' TEMPO.

Katya SovranitaPopolare Commentatore certificato 04.04.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento

SEGNALA L'EVASORE DELLA PORTA ACCANTO

http://evasori.info/

Caro Beppe,
come dici sempre tu uno dei problemi primari della ns nazione è l'EVASIONE FISCALE. Io sono un dipendente e come tutti i dipendenti ed in generale tutti coloro che pagano le tasse NON SOPPORTO chi non lo fa x' gliele sto pagando io!!
Oggi possiamo fare qualcosa:
http://evasori.info/
è il sito da cui puoi segnalare in modo autonomo chi non paga le tasse.
E' ORA DI INIZIARE A FARE QLC!!!!
Ti prego di diffondere il messaggio x' tu sei la principale cassa di risonanza della mente pensante italica.
Grazie

DANILO T., TICENGO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

manifestazione al circo massimo…e i leoni e i tigri e le abbestie quanno arrivano?

Marco F., Torino Commentatore certificato 04.04.09 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho finito i soldi..
messaggio per tutti.
ho finito i soldi

Marco F., Torino Commentatore certificato 04.04.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non si discute sulle idee di grillo...è preparato e molto aderente alla realtà...

penso però che alcuni suoi atteggiamenti demeritino il suo operato...anzi gli sottraggano credibilità....

come ho sempre sostenuto....

si può battagliare contro il governo...anzi si deve...ma con un minimo di correttezza..

termini tipo : psiconano...testa d'asfalto...ipod nano (brunetta)....morfeo.....etc...

a cosa servono ? perchè riempire le piazze con questi aggettivi ?..per far ridere gli imbecilli...e far dubitare i soggetti motivati?

..anche il mollare migliaia di telespettatori senza un civile commiato....è stato deludente...

cosa volete che si dica dei grillini ? che sono cafoni ? che hanno un leader che offende nascondendosi dietro il ruolo di comico ?

penso che un pò di eleganza ...un pò di modi...non possano che attrarre altri simpatizzanti....

nel blog ..se si ride su "caratteristiche fisiche" degli avversari ..siete tutti contenti..

se si afferma che grillo in tv si è comportato da cafone...tutti pronti ad additare che ci sono infiltrati...disturbatori...demolitori...

e no...carissimi...quando si reclama rispetto...bisogna anche saperlo dare....

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 04.04.09 11:33| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe perde consenso perché ha paura. E la paura non paga mai.
Ricordo un'intervista all'espresso che Grillo doveva concedere ma poi si è tirato indietro: non voleva le domande. Mi pare che continui a fuggire chi lo contesta, magari sbagliando, anche nel merito. Dice una serie di cose giuste Bepìn, ma dette prima di una fuga(perché di questa si è trattato) perdono di forza e fanno danno a chi le sostiene come lui.
Dai Beppe, stavolta ti sei un po' cagato addosso...La TV non è roba per te

daniele cartesio 04.04.09 11:32| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

IO MI DISSOCIO DAI DISSOCIATI

MONICA D., SASSARI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.09 11:32| 
 |
Rispondi al commento

SETTE GIORNI - Anche meno
Per pulire l’Italia da zingari e tutti quelli che si sono macchiati di qualsiasi reato, e chi non ha mai lavorato in regola.

COME FAREMO
1° Giorno vietiamo gli zingari di uscire dai campi, chi viene preso per strada, pena, 15 anni di lavori nei campi.
Nel giro di tre giorni devono lasciare l’Italia, o essere adottati da una famiglia italiana, essi devono restare 5 anni con la famiglia che li adotta, dopo 5 anni di buona condotta lo stato gli da casa e lavoro.
Per chi non è d’accordo vi ricordo che nessuno li ha chiamati, per buona risposta si sono comportati da essere indesiderati.
Per gli stranieri che devono lasciare l’Italia, essi devono restare chiusi in casa,- per recarsi alla polizia, devono avere una bandiera bianca, la polizia gli rilascerà il foglio di via, e un tesserino rosso con la foto da spillarsi alla giacca, dopo di che hanno tre giorni per lasciare l’Italia.

Quelli che si sono comportati da esseri umani, che lavorano con i libretti, il datore di lavoro si deve recare alla polizia con il contratto di lavoro, gli verrà rilasciato un lasciapassare, più un tesserino bianco con foto da spillarsi alla giacca.

Essi devono avere dallo stato la casa, e dalla popolazione rispetto e fratellanza. Chi non è con il Movimento dei Lavoratori è contro il popolo italiano. Italiani uniamoci o ci scippano tutto.
A Foggia il 03, 04,09 sono entrati in servizio gli bus per italiani e quelli per stranieri a causa di risse quotidiane che costringevano gli italiani a non usare il bus, questo è il futuro che lasciamo ai ns. figli.
Oggi il 90% degli italiani non vuole gli stranieri dobbiamo solo unirci.

La colpa di tutto il caos sono i parassiti italiani che li difendono per sfruttarli,- a chi vi da del razzista sputatelo in faccia.
www.patriaepopolo.org visitate il sito in modo accurato

Gianni ., castelgandolfo roma Commentatore certificato 04.04.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

è stato troppo bello quando hai nominato la Iva Zanicchi, e invece se non erro ti sei dimenticato le stramaledette Autostrade, che tutti hanno le mani in pasta, tutti.......

Luciano B., Verona Commentatore certificato 04.04.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

L'UomoMerda ha colpito ancora. Al telefono mentre la Merkel lo aspettava di fronte al mondo.
Che schifo di essere vivente.

maurizio mavala' 04.04.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori