Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lettera a un vecchio ragazzo


I vecchi ragazzi
video_button.jpg

"Caro vecchio del 2009,
vecchio forse non si può più dire, è considerato un insulto. Ti chiamerò allora vecchio ragazzo. Un ragazzo invecchiato che ha il Viagra in tasca e la pensione e per informarsi guarda la tv. Un signore che legge i giornali di Regime. La Repubblica se andava alle feste dell'Unità, il Corriere se crede nelle istituzioni, il Giornale se non ha mai creduto in nulla. Sei sopravvissuto a tutto. Ad Andreotti, al muro di Berlino, alle Brigate Rosse e alle stragi di Stato. Qualche volta anche alla tua coscienza. La tua generazione è alla guida del Paese. Con quelle dentiere possono dire quello che vogliono. Ai vecchi si perdona, sono come i bambini, se devono dire una scempiaggine la dicono, se lo possono permettere. Infatti, le dicono ogni giorno. Il pesce più grosso dello stagno è quello che non si è ancora fatto prendere. Voi vecchi ragazzi siete abili, siete carpe da 10 chili. Il pesce più grosso è lo psiconano. 73 anni e un futuro davanti a sè. Il pesce più autorevole è il sermonista Scalfari. Tra voi ci sono alcuni vuoti. Uomini che non hanno mai visto i loro nipoti o un capello bianco sul pettine. Chi li ha uccisi, o chi è rimasto in silenzio, è ora un vecchio ragazzo, uno di voi. Impastato, Livatino, Fava, Borsellino, Falcone, Ambrosoli non saranno mai vecchi ragazzi. Non ti appartengono. Le generazioni che ti seguono però ti ammirano e, per fare carriera, ti imitano. Non sono vecchi ragazzi, ma ragazzi vecchi. Dimostrano la tua età, ma hanno venti/trent'anni in meno. Sono incartapecoriti come Fini o avvizziti come Tremonti o imbalsamati come D'Alema. I loro film preferiti sono la Mummia e la vita di Bottino Craxi. Sperano un giorno di ereditare il vostro potere, per adesso si accontentano degli avanzi che gettate sotto il tavolo. I piccoli e i medi comuni, quindi quasi tutti, sono cosa vostra. Il sindaco pensionato è la figura più diffusa della politica italiana. Molti vecchi ragazzi sono in pensione da decenni, dall'età di 50/55 anni. I tuoi nipoti la pensione non la vedranno mai. Per ora usano la tua. Sono disoccupati, precari. Una volta erano il bastone della vecchiaia. Oggi, sei tu il bastone della loro giovinezza. Chi si fa i fatti suoi campa cent'anni. Questo è un Paese per vecchi, per vecchi ragazzi. Il potere logora chi non ce l'ha e tu non lo hai mai mollato. Forse un passo indietro è necessario da parte tua. Altrimenti, corri il rischio che i giovani ti facciano fare due passi avanti". Beppe Grillo

.......................................................................................................................

Tutti coloro che desiderano contribuire alla costituzione nella propria città di una Nuova Lista Civica certificata dal Blog possono prendere contatto con le persone che si sono proposte di organizzare un incontro nei prossimi giorni utilizzando il form seguente e ricercando il nome del proprio Comune:

.......................................................................................................................

Le liste Civiche a Cinque Stelle
Le liste già certificate:

Adria Ro
Ancona
Bergamo
Bernalda
Bologna
Bomporto
Carpi
Cavriago
Cattolica
Cesena
Cologno Monzese
Fano
Ferrara
Firenze
Follonica
Guastalla
Giaveno
Modena
Padova
Palazzolo sull'Oglio
Parma

Pavia
Perugia
Pesaro
Pescara
Quinto di Treviso
Reggio Nell'Emilia
Rivoli
Roma
San Miniato
San Pietro in Casale
San Prospero
Torino
Treviso

Cerca la tua città ->

Discuti nel forum su:
Acqua, Ambiente, Energia, Servizi ai cittadini, Sviluppo, Trasporti

Ci sono 336 gruppi degli "Amici di Beppe Grillo": cerca quello più vicino alla tua città

 

 

19 Apr 2009, 15:01 | Scrivi | Commenti (1366) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ieri era l'anniversario di Giuseppe Impastato. Conoscevo un vecchio che a mio modo rispettavo: l'uomo di mia mamma, un comunista della vecchia guardia, uno che ammirava Ingrao e che non diede la colpa al partito per l'omicidio Moro. L'altro ieri abbiamo parlato, è diventato Leghista, dice che vuole la politica del fare, crede a tutto quello che vede in TV. Io ho ricominciato l'Università e ho 40 anni, lui è convinto che la Germini abbia rivoluzionato gli atenei e risolto il problema scuola, non si è neppure scandalizzato quando ho detto che i testi ministeriali per le elementari sono quasi tutti del gruppo Mondadori. Ha è detto che è normale "chi va al potere è giusto che si arricchisca".
E allora ho capito, ho capito che i vecchi si sono stancati della politica marcia e anzichè combatterla si sono alleati e l'hanno accettata, tanto loro il loro futuro se lo sono già assicurati e per il nostro....bhè dobbiamo cavarcela. Io ho votato per lo psiconano e sono stato leghista, ma si può sbagliare, basta rinsavire e accettare gli errori, soprattutto quando sono evidenti. I vecchi sono i primi a dimenticarsi del passato e a cancellarlo. Quando gli ho ricordato l'anniversario di Impastato lui ha semplicemente detto "Io Impastato non lo conoscevo, io impasto solo la pasta". Ho capito che i vecchi sono i primi a scordarsi del passato, io amo la storia e non dimentico.

PS. è convinto che Falcone sia stato eliminato perchè aveva tradito la Mafia e si è dimenticato di Borsellino. E' convinto che Biagi se ne sia andato spontaneamente dalla TV e che "l'editto bulgaro" sia una trovata del suo ex partito. Da due giorni non riesco a pensare ad altro, e non ci dormo. Non credo più che i vecchi siano saggi, ma solo opportunisti.

Walter Basso\ 10.05.09 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Lo slogan che è risultato tagliato nel messaggio sotto é:
SIAMO TUTTI PSICONANI!
naturalmente è una proposta

Gastone Losio, Ranco/VA Commentatore certificato 24.04.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

G8 a L'Aquila

Con lo slogan:

>

Per i giorni del G8.

Diamo il nostro supporto, una tantum, alla felice(*) proposta di celebrare il G8 a L'Aquila.

Un segno di apertura non guasta mai, anzi.

Magari approfittandone per porre i nostri punti di merito all'attenzione del consesso. In fondo come blog non siamo gli ultimi o i meno conosciuti anche a livello mondiale, no?

Io credo al dialogo anche con il diavolo.

Ragazzo del '47.
www.losio.com

(*) se ben sfruttata io credo che questa (il G8 a L'Aquila) possa essere una intuizione estremamente felice di potenzialità esponenziali per il futuro prossimo.
Se ben gestita naturalmente, nella povertà dell'emergenza di una popolazione che fa da ambiente e da metafora vivente dei bisogni essenziali del mondo e per la speranza degli ultimi pro tempore e per gli ultimi da sempre.

Da non diemnticare inoltre che, con Obama, si possono aprire fronti insperati alla speranza.

Gastone Losio, Ranco/VA Commentatore certificato 24.04.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, tu quanti anni hai? e Stigliz quanti anni ha? Fino a che età si è abbastanza giovani per non far parte dei vecchi ragazzi? E le vecchie ragazze dove le metti? Anche loro nel pattume?
Attendo con ansia chiarimenti prima di un'eventuale autoeliminazione.
Baci
luciana

luciana virando 23.04.09 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Questo video cambia molte prospettive, cambia il modo di vedere la vostra stessa vita, e da la possibilità di capire e dare una risposta a molte domande in sospeso che probabilmente avete.

Dove viviamo?
Come funziona la nostra società?
Chi realmente ha il potere?
Cosa siamo noi in rispetto a tutto cio?
Cosa si deve fare se vogliamo evitare il peggio?

http://video.google.com/videoplay?docid=8846728331292250032&hl=it

2 ore ma vale la pena di essere visto per intero, sottotitoli in italiano.

Gilgamesh . Commentatore certificato 23.04.09 01:55| 
 |
Rispondi al commento

Apprendiamo proprio ora che nonostante l’ordinanza del Tribunale del Riesame la procura di Roma ha deciso deliberatamente che non restituirà l’archivio sottratto lo scorso 13 marzo a Gioacchino Genchi.

Il consulente delle procure ha invocato l’immediato intervento del capo della Stato, della Pg di Roma e della procura di Perugia. “Siamo in presenza – ha detto - di un atto di eversione giudiziaria di una gravità inaudita. Negli atti del sequestro vi sono infatti acquisizioni importantissime riguardanti gli stessi magistrati della procura di Roma che hanno eseguito il sequestro”.

christian villani 22.04.09 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
mi dispiace ma questa volta sei proprio fuori rotta. Dimostri contrariamente alla tua cultura un pizzico di " selettivismo". Scusami il termine ma ti permetti "l'arroganza" si selezionare il mondo tra vecchi e giovani. E non é giusto! Se per vecchi intendi " sempri i soliti da tanti anni" , condivido pienamente il tuo articolo - ma allora dovresti parlare di "REPLICANTI" (vedi libro di Berlinguer) e non di vecchi. Lêssere vechi non é una colpa né un pregio. E' un dato di fatto che potrebbe avere in se molti più vantaggi che essere giovani alla Capezzoni!Io sono un giovane di 62 anni, con pochi capelli bianchi, tanto interesse per la politica, che segue Travaglio, Santoro, De Magistris, lo stesso Grillo e sono continuamente in rete ad informare ed informarmi. Quindi, ti prego nopn osare di mettermi da parte perché sbaglieresti. L'esperienza attiva e vissuta é di vitale importanza per i giovani, per fare del nuovo ma anche per evitare gli errori del passato. Noi siamo la memoria! Mi dispiace ma proprio questa volta non ti seguo!

Giuseppe Mazzei 22.04.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo vecchio ragazzo,

Grazie per avermi messo dentro casa quelle scatole luminose da dove i signori della luce ogni giorno ci dicono quello che fare, comprare e mangiare. Grazie per averci dato questo strumento che ci ha resi tutti più uguali.

Grazie per avermi dato finalmente una politica bipolare, che noia tutti quei partiti; meglio pochi e tutti servi dell'occhio onnisciente

Grazie per avermi fatto indebitare; grazie per aver dato alle banche la possibilità di prestarci soldi che non hanno; grazie per aver dato in mano ai privati anche l'emissione di denaro.

Grazie per avermi fatto infervorare sulla vita di una persona morta clinicamente e grazie per avermi reso indifferente alle bombe che ogni giorno uccidono centinaia di persone a Gaza, in Iraq, Somalia ...

Grazie per avermi fatto piangere davanti ad una foca uccisa violentemente e grazie per avermi reso cinico davanti a milioni di bambini che non hanno nemmeno un pezzo di pane

Grazie per le meravigliose scie bianche che rompono la monotonia del cielo azzurro.

Grazie per avermi insegnato la storia come i luminati l'hanno scritta, e grazie per aver tralasciato i mandanti e le vere ragioni dei conflitti mondiali, delle torri gemelle e delle più recenti guerre.

Grazie per avermi regalato Berlusconi, un pagliaccio ci vuole in quel mondo austero della politica. Grazie anche per D'Alema, Prodi, che sono la vera luce della nostra politica.

Grazie per averci fatto credere che viviamo in una democrazia e ti sono molto grato invece di vivere in uno stato fascista dove la luce della fiamma ancora non capisco da dove arriva!

Grazie per avermi fatto conoscere la luce! Ma credo che la luce abbia voluto che la conoscessi!

Grazie per aver costruito una società di bisogni, una società di debiti, una società di pecoroni, grazie per averci fatto dimenticare che siamo vivi, che siamo uomini.

GRAZIE PER TUTTO STO CASINO!!!

un saluto affettuoso

(2000 caratteri sono pochi)

Alessio Volpi, Perugia Commentatore certificato 22.04.09 00:50| 
 |
Rispondi al commento


questa generazione di politicanti da strapazzo dovrebbe andare a fare l'orto
altro che comandare
avete rovinato il paese
abbiamo come interlocutori gente di 80 anni
bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

giammarco m., toscana senza nani Commentatore certificato 21.04.09 23:36| 
 |
Rispondi al commento

In questi tempi di tanto bla bla bla dovremmo imparare a essere concisi e telegrafici quindi io dico meglio vecchio e rincoglionito come me che giovane e illuminato come D`Alema,Berlusconi,Bertinotti e Company non li elenco tutti perche se lo faccio vengo meno alla mia sana intenzione di essere telegrafico!!!!!EEEHHHEEEHHH

Pavan Giorgio 21.04.09 15:52| 
 |
Rispondi al commento

dx e sx sono una peggio dell'altra.ci vogliono uomini nuovi per poter cambiare.

luca giorgia Commentatore certificato 21.04.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Sapete che oggi c'è l'udienza del processo a moggi?

http://www.opinionlead.com/index.php?option=com_content&task=view&id=32

meditate.....

Opinion Lead (opinionlead.com) Commentatore certificato 21.04.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro è sempre stato di dx, però di una dx che amava l'Italia e che possiamo seguire in molte delle sue battaglie civili
Anche il Partito Radicale è un partito decisamente di dx, almeno a guardare la sua posizione drastica verso l'economia, i sindacati, i lavoratori, le multinazionali ecc., eppure anche la dx radicale è apprezzabile per le tante battaglie sociali di civiltà che possono essere condivise
Al contrario persone come D'Alema, Violante, Bassolino, Loiero, Iervolino o simili non sono mai state di sx e hanno fatto alla sx più male di tanti nemici politici
Fermo restando nette distinzioni di tipo economico e sociale, su cui ognuno ha il diritto di porre le sue scelte, si possono trovare persone stimabilissime a dx come a sx, e parallelamente persone spregevoli in entrambi gli schieramenti
Questa distinzioni ormai hanno fatto il loro tempo
Io osserverei che il neoliberismo è crollato come il comunismo. La condanna per me è ad entrambi per tutto il male che hanno fatto al mondo
Montanelli era di dx, di una dx intelligente e onorevole, che amava l'Italia, ed era portatore di ideali e valori che niente avevano da spartire con gli interessi giornalistici di una dx infima rappresentata da Farina, Feltri, Facci, Baget Bozzo o Belpietro
Anche Massimo Fini è un giornalista di dx ma è preferibile a tanti pessimi giornalisti di sx, quelli del Riformista, per es., a cui si è associato, ma che bello schifo, Sansonetti!
Forse è per questo che a Massimo Fini non gli hanno fatto nenanche aprire il programma che gli avevano promesso e lo hanno fatto sparire dalla RAI
Oggi siamo messi così male che Montanelli lo farebbero sparire sia dalla RAI che da Mediaset e non lo troveremmo nelle rassegne stampa ufficiali che sono dettate dall'Ansa e riportano addirittura gli stessi titoli e le stesse impaginature come tante veline di regime. Ma Montanelli la dx orrenda di B la rifiutò, ed è questo che i berlusconiani non vogliono sentirsi dire: che della dx loro sono il peggio.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.04.09 09:42| 
 |
Rispondi al commento

@@@ AnSia NewSSS:nuove magie @@@

1 magia.
Dopo che la presidente di Confindustria Emma Marcegaglia e il ministrello Tremontina hanno dichiarato che la crisi é alle nostre spalle tutte le borse europee hanno chiuso in rosso e.....che rosso.
##

2 magia.
Bim bum bam,se non sei sagrestano,suora o prete la "SocialCard" non te l'ha dàn.
@@

3 magia)
Bim bum bam,ora anche Silvan é ricercato come se fosse un gran capo talebàn.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 21.04.09 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Postato da Giovanni d'Agata su bellaciao.org

Un lodo Alfano per i top manager: nel Testo unico una norma salva manager a rischio

Tra le nuove norme per la sicurezza sul lavoro ce n’è anche una “salva manager” che mette a rischio il processo Thyssen; la modifica prevista da Sacconi scagionerebbe i vertici aziendali.

Se passa questa novità contenuta nell’articolo 10 bis, i manager non saranno più responsabili di gravi infortuni mentre la colpa ricadrebbe solo sui lavoratori.

La norma è contenuta nelle modifiche al Testo unico sulla sicurezza approvate per decreto dal Consiglio dei ministri. È una norma ’ammazza processi’ che sta passando nel silenzio generale una vera vergogna che pone problemi di costituzionalità.

La norma, è retroattiva per cui il primo effetto si avrà sui processi in corso.

Il componente del Dipartimento Tematico Tutela del Consumatore di Italia dei Valori, Giovanni D’AGATA, invita ad opporsi in tutti i modi a questa norma barbara perché le responsabilità delle morti bianche non ricadano sulle stesse vittime e si appella alle Regioni che stanno valutando il Testo e al Capo dello Stato perché venga rimossa.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.04.09 06:57| 
 |
Rispondi al commento

Una delle piu' solide Eroine del Blog, in sottocommento, posta qualcosa degno di essere ripostato
*****************************
Io sono una no global, l'avrò detto un migliaio di volte, madre di un'altra no global molto nota, sono contro l'iper-neoliberismo che con la sua deregulation a favore dei magnati sta distruggendo il mondo e dunque, riguarda a tutta la parte economica, sono contro anche ai radicali e sono contro tutta quella sx che ha abdicato alle sua missione economica e sociale per cedere al neoliberismo dell'avidità, della distruzione delle libertà e dei diritti, e della guerra

Come cane sciolto, non sono affatto sola.

Se parlo in giro, questa posizione di critica a un mondo fatto solo di mercato, di lucro, di egoismo e di avidità senza fine, trova moltissimi d'accordo, e se guardo ai numeri dell'astensione e della crisi dei cosiddetti partiti di sx, questa posizione è molto diffusa in Italia, eppure la controparte finge di non capirlo e così mi chiama come vuole.

Ma da ora in poi, me ne strafrego proprio di come mi chiamano, non mi faranno cessare di essere quella che sono, una senza partito, che cerca di sapere le cose senza una appartenenza, il che credo sia sempre il modo migliore per cercare di conoscere le cose, perché l'appartenenza crea pregiudizio e dunque servitù mentale.

**********

Nel rigraziare la Commentatrice il cui sottocommento copiato sopra e' solo una parte del suo intero, estraggo alcune parole dal significato del tutto GRANDE

****
perché l'appartenenza crea pregiudizio e dunque servitù mentale.
****
Sono esattamente in sintonia, col discorso **appartenenza**..sopratutto quella POLITICA..da molto tmpo UNO SLOGAN di comodo per una intera o quasi classe (NON) dirigente totalmente alla merce' dell'opprtunismo MATERIALE, narrato in termini Retorico-Ideologici

E l'aver SMONTATO il valore unico del Paese, richiede proprio QUEL TIPO di dipendente..

Il PIAZZISMO, in altre parole e FINZIONI a go go..!!!

Ed . Commentatore certificato 20.04.09 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

codice penale art. 314 (peculato):"il pubblico ufficiale o l'incaricato di un pubblico servizio che avendo per ragione del suo ufficio o servizio il possesso o comunque la disponibilità di denaro o di altra cosa mobile altrui,se ne appropria,è punito..."
art. 323 (abuso d'ufficio):"il pubblico ufficiale o l'incaricato di un pubblico servizio che al fine di procurare a se o ad altri un ingiusto vantaggio non patrimoniale o per arrecare ad altri un danno ingiusto,abusa del suo ufficio, è punito..."
art. 646 (appropriazione indebita):"chiunque,per procurare a se o ad altri un ingiusto profitto si appropria il denaro o la cosa mobile altrui di cui abbia, a qualsiasi titolo,il possesso, a querela della persona offesa,è punito..."
Ora,se Berlusconi è andato in Sardegna a fare campagna elettorale per il SUO partito con i mezzi dello Stato Italiano,si ravvisano gli estremi di un reato? e se la risposta è affermativa è praticabile la strada della denuncia collettiva?in modo tale che poi non si abbia a dire che sono sempre i magistrati complottari. Prego cortesemente qualche persona di legge che frequenta questo blog di rispondermi. Bisogna a tutti i costi fermare questa deriva.

roberto p. Commentatore certificato 20.04.09 23:39| 
 |
Rispondi al commento

FUORI TEMA

Una COMPARSA del mattino, e mi riferisco al TEATRINO del CAFFE ed altro, che IMPROVVISAMENTE impara a scrivere

Sospetto che la MENTE di questa FINZIONE VIRTUALE e Cabaret a piu' caratteri, che tecnicamente si puo' CREARE usando varie finestre del BROWSER, sia la felicissima penna che ci ha regalato il CARMINE BURINA, l'AFRIGANO, l'attuale PAPA che posta in TEDESCO e bambinate del genere

L'ometto PENNIssVENDOLO ODIA tutto cio' che fa GRILLO..o viene pagato per RECITARE quella parte, perche' di una PARTE SI TRATTA..una commedia, per chi ha lavorato in Teatro e simili ambienti dove SI INVENTANO CARATTERI e recitano

C'e' sicuramente dietro (finanza) qualche ONOREVOLE tra quelli che vogliono mettere il BAVAGLIO alla Rete

Si installano pertanto, e FANNO di un Blog Privatro ed a Tema, il LORO ANGOLO sistema RACKET..fuori tutti gli altri

Io me li mangio, bevo e getto a piacere

MA..il LORO PIZZINARO usa termini SQUAADRSTI da CRACKER e TIFOSO ULTRAS, del genere

JE SFONNAMMO

TI DISTRUGGO

Sullo Je Sfonnammo..il Blog della Sabina Guzzanti fece l'esperienza..venne craccato dopo mesi di SABOTAGGIO (il famoso commentatore KOLION)

Sul TI DISTRUGGO...assieme alle minacce del FRODE UMANA Graziano ed altri del RACKET, qualche quieta azione e' in corso..e vedremo il TEPPISTA col LINGUAGGIO DA TIFOSERIA ULTRA-NERA che Blogga sotto l'effetto delle strisce bianche (non intese quelle per attraversamento pedonale) cosa avra' da dire allora

Copio alcune linee del MIRACOLATO

**********
Un TROLL particolarmente tenace e fastidioso come tè puo effettivamente scoraggiare gli altri utenti
e causare la fine di una comunità virtuale come adesso con nostro caffè della mattina.
**********

Non commette piu' errori come qualcuno che GENUINAMENTE proviene da un paese di lingua castigliana (lo spagnolo...ma dui quale Paese...???) e spesso si scrivono parole simili all'Italiano..essendo le due lingue **vicine** in molte maniere

Buon Comprension

Ed . Commentatore certificato 20.04.09 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viviana di Bologna posta alle 07.38
**************************************
Giovanni Sartori

In passato il dittatore rovesciava la democrazia, il passaggio all'autocrazia era manifesto, rivoluzionario.

Oggi questo processo avviene senza alcuna rivoluzione, senza neppure bisogno di riforme.

Il caso più eclatante è la Russia di Putin: formalmente resta un sistema semipresidenziale, ma di fatto un uomo solo si è impadronito del potere e di tutti i contropoteri previsti per contrastarlo.

Con B il nostro resta un assetto costituzionale in ordine, la Costituzione non è stata abolita.

Non c'è più bisogno di rifarla: la si può svuotare dall'interno.

Se si impacchetta la Corte costituzionale e si paralizza la magistratura, si può lasciare tutto intatto, ma di fatto occupare ogni spazio.

Alla fine rimane un potere "transitivo" che traversa tutto il sistema politico per far comandare uno solo.

Se la scuola non funziona, se è al collasso come da noi, il cittadino maturo e consapevole non nasce.

Poi c'è la crisi etica, che produce il capitalismo selvaggio.

E c'è una crisi di capacità cognitiva che ci fa perdere il controllo sulla realtà politico-sociale.

Il mondo è diventato così complicato che sfugge alla comprensione anche degli esperti.

Non siamo più in grado di capire la storia perché non abbiamo un sapere politico-sociale fondato sul "saper fare", sulla conoscenza.

Per questo quasi tutte le riforme, in generale, falliscono.

Falliscono perché non riusciamo a prevederne gli effetti.

Insomma, soffriamo di sottoconoscenza

La tv crea cattivi cittadini.

Non tanto i suoi contenuti.

L'Homo videns è incapace di astrazione, sa solo di quello che vede alla tv.

Ma lo Stato, la giustizia, la libertà, i diritti sono concetti astratti, non si rappresentano in immagini

clicca il mio nome

Ed . Commentatore certificato 20.04.09 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fabio Castelluci (e' stato assorbito come RENATO CURCIO
****************

Un Suo post delle 14.28, 20 Aprile 2009


“Insistono in un progetto ormai fallito,
in un modello di sviluppo che non riesce più a progredire, ma solo a riportare indietro la qualità della vita di tutti.

Si dicono moderni e chiamano gli altri arretrati.

Togliamogli dalla bocca questa bugia.

Arretrato è chi sceglie il progetto che piace agli affaristi e ai mafiosi.

Moderno è chi sceglie il progetto migliore”

(Stefano Benni)

E la commentatrice ALUETTE ALUETTE posta alle 14.57 l'APPLAUSO

Discussione


Fai conto che ti abbia "schiacciato l'occhio" ti abbia fatto l'occhiolino per dire ciao.
Non lo so fare con gli emoticon...

Il NICK ALUETTE ALUETTE, che definisco una TRUFFATRICE alla WANNA MARCHI, scippo' un tema postato da Beppe Grillo (Orsi della Luna)

Si IMMEDESIMO' in una commedia PUBBLICITARIA di una FINZIONE GALATTICA per gioni a giorni, a fare cio' che WANNA MARCHI FA...televendite

Questo e' un BLOG, come tutti i BLOGS, che non accetta PUBBLICITA' o RACCOLTE FONDI, indi cio' che fece il NICKa sopracitato e' ILLEGALE

Il NICK FURBETTO alla RICUCCI e WANNA MARCHI, alla richiesta dui documentare in forma ufficiale i proventi della RACCOLTA FONDI (ripeto, ILLEGALE) copio' gli estremi di un DEPOSITO

Brava..Partita doppia e TRASPARENZA all'amatriciana

Adesso, con altri VOLGARI PROMTORI DA TELEVENDITE, promuovono (come fossero a casa loro) un PARTITO, fingendo di appartenere ad un MEET UP reale..

MEET UP e' innanzi e sopratutto un SOFTWARE, come BEPPE illustro' chiaramente len presentarlo

Cio' che gli attivisti che si riferiscono alle tematiche del Blog di Beppe Grillo fanno localmente, usano detto SOFTWARE per comunicare...

Evitiamo i MITI alla Finivest, alla Publitalia e simili operazioni VENDITA o MARKETING

Ed accertiamoci chi GESTISCE I DATI PERSONALI (firme)

Errare Umanum est...etc etc etc

Buona Comprensione

Ed . Commentatore certificato 20.04.09 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aluette,

La TRUFFATRICE che scippo' un tema postato da Beppe Grillo qui nel suo Blog, che e' Privato e dove NON e' permessa la pubblicita', ed e' per un ALTRO PARTITO..mascherato da MEET UP

MEET UP..e' un software innanzitutto

Attenzione alle FRODI che possono essere perpetrate, con la rappresentazione di UNA COSA per un'altra
*************

Vergognatevi, gruppo truffaldino
****

Noi già lo stiamo facendo.

Vai qui:

http://www.meetup.com/Gruppo-Meetup-Sovranit-Popolare/it/

Leggi, vieni con noi, se vuoi.

Ciao!
*************

WANNA MARCHI...ex dattilografa della stessa, con tutta probabilita'

Sparite...TRUFFE UMANE RECIDIVE

Ed . Commentatore certificato 20.04.09 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, siamo coetanei e quindi ti posso dire che tra i vecchi ragazzi ci siamo anche noi. Con una differenza, detto senza invidia, è che io (che lavoro ancora) tiro avanti con 1700 euro/mese dopo 32 anni di lavoro e 5 di università, tu vivi alla grande con 4,0 milioni/anno (dio te li benedica), grazie all'innegabile abilità che hai di cavalcare, opponendoti ci mancherebbe altro, tutta la schifosa politica di questo indefinibile Paese. Mi sento di non aver approfittato mai di nulla, in assoluto. Saluti.

Chiara Mente Commentatore certificato 20.04.09 19:52| 
 |
Rispondi al commento

PORCA TROIA CI SARA' QUALCUNO DELAL COMUNITA' EUROPEA CHE LEGGI STI CAZZO DI BLOG? MA CI RENDIAMO CONTO CHE CI STANNO PORTANDO A FARE LA GUERRA TRA POVERI? STANNO IMBAVAGLIANDO L'INFORMAZIONE, NON VOGLIONO FARCI SAPERE QUELLO CHE CAZZO COMBINANO. MI SONO ROTTO I COGLIONI, SE NE AVESSI UNO PER LE MANI GLI STRAPPEREI I COGLIONI A COSTO DI PRENDERE L'ERGASTOLO. LO ABBIAMO SEMPRE SAPUTO CHE LORO CIOE' TUTTI I POLITICI RUBAVANO, MA SICCOME STAVAMO UN PO DISCRETAMENTE BENE FACEVAMO FINTA DI NON VEDRE, MA ORA LA CRISI E LA FAME E LA TROPPA DIFFERENZA FRA POVERO E RICCO CI STA FACENDO ANDARE FUORI DI TESTA. ATTENTI POLITICI DEL CAZZO, STATE GIOCANDO UNA PARTITA UN PO RISCHIOSA. SE A QUALCUNO GLI GIRANO DAVVERO I COGLIONI PERCHE' E' CON L'ACQUA ALLA GOLA, SONO CAZZI VOSTRI. UOMO AVVISATO MEZZO SALVATO..................

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 19:46| 
 |
Rispondi al commento

non c'è speranza per la generazione dei sessantenni e dei loro figli,fino a quando avremo questo governo presieduto da uno psico-disturbato mentale coadiuvato da altrettanti loschi personaggi, pensate a gasparri,ciarrapico, dell'utri. io che oltre a tre figli adulti ho anche un nipote di 3 anni, lo guardo e mi chiedo che ne sarà del suo futuro? la risposta che mi do e che noi abbiamo permesso a queste canaglie di prendere il potere, e noi dobbiamo riportare la legalità in questo strano paese, penso che ai nostri figli e nipoti glielo dobbiamo.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 20.04.09 19:01| 
 |
Rispondi al commento

con questi politici di destra e sinistra, a parte qualcuno che mi sembra onesto, la nostra italietta è condannata senza scampo. è come un padre di famiglia che con i soldi dello stipendio se li spenda a giocare, a puttane, in coca. per la famiglia è la rovina, dovranno andare a chiedere l'elemosina per le strade,questa è la fine che faremo, a meno che...non ci liberiamo di loro con la forza, tutti uniti siamo più forti noi.

antonio a., grugliasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione: dal sito "HelpLavoro OpenJob" c' é la pubblicità di un lavoro online con la foto di Grillo in sottofondo e sopra scritto: "Lavora con Grillo". Si invoglia a simulare giochi di casinò online per guadagnare soldi mediante particolari programmi e/o procedure da seguire: non é che si cerca di far accanire la gente col gioco simulato sfruttando il nome di Beppe ( non voglio credere che lui c' entri ) per poi farli impoverire quando giocheranno realmente?

Karat (li) Mortega Terrore Nero Engineering (sovietnovun), Napoli tierra olvido Commentatore certificato 20.04.09 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
spero che tu dia voce a questa idea

io l'ho detto e lo ripeto di nuovo

una soluzione molto semplice che andrebbe adottatta da ogni democrazia

ed a maggior ragione sarebbe cosa sacrosanta in paesi con problemi cronici di invecchiamento della societa'..

il voto e la possibilita' di candidarsi sono oggi proibiti sotto una certa eta'
se non si e' maggiornenni non si ha diritto al voto e/o non ci si puo' candidare

giusto,

18 anni e' un numero arbitrario, in quanto non stabilisce realmente per ogni individuo la vera maturita' civile, che in realta' per alcuni puo' arrivare prima dei 18 anni o puo' anche non arrivare mai
.. e' cosi' ..
e con questa barriera la societa' si tutela da un possibile governo di adolescenti .. (che magari passino le giornate a dichiarare guerra ai Goblins... )

bene

lo stesso criterio deve essere applicato alle eta' senili

il voto e la candidabilita'devono essere proibito per legge sopra i 68 anni e sotto 18 anni!!
NON POSSONO VOTARE E CANDIDARSI I MINORENNI E GLI ULTRA-MAGGIORENNI.

le due fascie di eta' sono molto simili per sintomi di fanciulezza reale o dovuta all'eta' che manifestano naturalmente senza il loro volere..
e queste fasce di eta' vanno tutelate
evitando loro pero' di corrompere un paese, la sua efficienza e competitivita'

questo e' l'unico modo per ogni democrazia di mantenersi agile intelligente e presente ...
e non mi sembra per niente un soppruso! anzi..
chi ha dato e' ora che si riposi e si goda la vita che gli rimane da vivere
e lo stato deve avere massima cura di costoro
trattarli come re!!

ma per trattarli come re c'e' bisogno di un paese efficente che funziona quindi..

ULTRAMAGGIORENNI E MINNORENNI NON CANDIDABILI PER LEGGE!!

ULTRAMAGGIORENNI E MINNORENNI NON POSSONO VOTARE!!

questo serve subito
secondo me


Beppe che ne pensi?

e VOI che ne pensate???

daniele t 20.04.09 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hai perfettamente ragione,ma io,che sono abbastanza in la' con gli anni. mi chiedo,quali sono le soluzioni, perchè continuando così e con questi personaggi, tenendo gli italiani nell'ignoranza, ci sono i presupposti perchè si ritorni ai tempi del duce.

joe ada 20.04.09 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, volevo dire 17.000 euri all' anno.

antonio d., carrara Commentatore certificato 20.04.09 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Ecco, ci sono riusciti a mettere le generazioni, una con tro l'altra.
Figli che pagano i contributi per pagare le pensioni dei padri.
Un lavoratore, che ha lavorato 40 anni, ha versato all'Inps, circa 562mila euri (cinquecento sessantaduemila), per ricevere una pensione netta di 17.000 (diciassettemila) euri al mese.
Il 3% annuo, e quando tira le cuoia, i 562.000 euri, non sono degli eredi.
RIMANGONO ALL'INPS.
Altro che pippe.

antonio d., carrara Commentatore certificato 20.04.09 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono perplessa e preoccupata perchè dalle mie parti quelle che si presentano come "liste civiche" candidano al loro interno gente dichiaratamente, da anni, di destra. A parte la strana e, a mio parere, sospetta coincidenza con la scelta di formare le liste civiche "certificate" dal blog, mi chiedo: hanno paura o vergogna di presentarsi mostrando le loro vere ideologie? Ovvero: qual è il problema?

Luciana C. Commentatore certificato 20.04.09 17:17| 
 |
Rispondi al commento

nel mare di commenti ne butto là uno ankio.
c'è un tema che si laga a tutto il resto in questo ex bel paese. si chiama mafia, e si chiama raccomandazione.
chi ci governa oggi è stato messo là non per merito, ma per garantire la continuità del sistema. chi è promosso in questo modo si guarderà bene dal contestare gli stessi meccanismi che gli hanno portato soldi e potere.
io non credo che le persone siano tutte uguali, quindi non vorrei essere in uno di questi vecchi che da anni combatte inutilmente contro questo sistema mafioso italiano. se leggesse questo post non so come si sentirebbe. forse cornuto e mazziato, come al solito.
ci tolgono diritti dalla porta, e ce li ridanno dalla finestra spacciandoli come favori. questa è la storia degli ultimi tempi.
finchè non ci riapprorpieremo dei nostri diritti, continueremo a vivere come sudditi.
ma di questa riappropriazione, probabilmente, fa parte anche buona parte delle pensioni che i nostri vecchi percepiscono mensilmente grazie al nostro precario lavoro. anche qui, non sono tutte eguali le pensioni...
si parla di diritti acquisiti... ma dove sono i diritti futuri? fiorse è il caso di rimettere, TUTTO IN DISCUSSIONE.

renato p., Milano Commentatore certificato 20.04.09 17:06| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGGE ELETTORALE CHE IL REFERENDUM (QUELLO DEL FAMOSO ELECTION DAY DI GIUGNO) VOLEVA ISTITUIRE PREVEDEVA L'ELIMINAZIONE DI TUTTI I PARTITI A PARTE I 2 PIU' GRANDI, SAREBBERO RIMASTI IN PARLAMENTO SOLO PDL E PD!
E C'E' UNA LEGGE COSTITUZONALE CHE VIETA L'ACCORPAMENTO DI REFERENDUM A ELEZIONI DI CARATTERE POLITICO PROPRIO PER EVITARE CHE LA CONSULTAZIONE POLITICA POSSA ALTERARE IN QUALCHE MODO IL RISULTATO REFERENDARIO, E PROPRIO PER QUESTO MOTIVO, DAL 1946 AD OGGI, NON SI SONO MAI SVOLTI REFERENDUM LO STESSO GIORNO DI ALTRE ELEZIONI.
E IL FANTOMATICO SPRECO DEI 400 MILIONI DI EURO? NON SI SPRECHERA' UN EURO SE IL REFERENDUM, COME VUOLE LA LEGA, SARA' ACCORPATO AI BALLOTTAGGI DELLE AMMNISTRATIVE GIA' PREVISTI.
SCANDALOSO IL COMPORTAMENTO DEI PROMOTORI DEL REFERENDUM (FORTEMENTE APPOGGIATO SOTTOBANCO DA PDL E PD, INTERESSATISSIMI A RIMANERE I SOLI 2 PARTITI IN PARLAMENTO) CHE HANNO SPECULATO SUI MORTI DEL TERREMOTO PER FARSI PUBBLICITA' E PER ATTACCARE LA LEGA CHE DA SOLA STAVA DIFENDENDO LA DEMOCRAZIA IN QUESTO PAESE. LA PROVA DI QUESTO COMPLOTTO PDL-PD PER DISTRUGGERE L'UNICO PARTITO CHE ANCORA STA DALLA PARTE DEI CITTADINI, LA LEGA, STA' NELL'INCREDIBILE ATTACCO MEDIATICO CONTRO IL CARROCCIO, DOVE TUTTI I GIORNALI, PROGRAMMI TV, COMICI, NANI, BALLERINE E QUANT'ALTRO SI SONO ACCANITI, DA BRAVI SERVI SCIOCCHI DEL POTERE!

dario g., a casa mia Commentatore certificato 20.04.09 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che post e'? Ma dai... perche' non scrivi un romanzo epistolare in stile "Va dove ti porta il cuore"? Se cosi' "bravo" a scrivere lettere piene di parole e vuote di contenuti

Diego Vianello Commentatore certificato 20.04.09 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dove viene collocato chi leggeva, legge e molto probabilmente leggerà l' Unità, il giornale fondato da Antonio Gramsci? Saluti marxisti

ivan IV Commentatore certificato 20.04.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo, con disappunto, che il 90% di quelli che tempo fa mi accusavano di essere
"un violento e fiancheggiatore del terrorismo"

ora sono su posizioni VIOLENTE e fiancheggiatrici del TERRORISMO (che serve SEMPRE e SOLO il POTERE!)
Resto sempre della solita idea:

La INSURREZIONE (in senso Gandhiano, lo "SMETTERE CON DECISIONE ED IN MODO RADICALE di obbedire al tiranno sfruttatore") è un DOVERE ETICO del CITTADINO.

A proposito di COSA SI DEBBA INTENDERE PER NON VIOLENZA:

Sulla nonviolenza
"La mia fede nella nonviolenza è una forza estremamente attiva. Non lascia posto alla viltà e neppure alla debolezza. Vi è speranza che il violento diventi un giorno nonviolento, ma per il vile non ve n'è alcuna. Perciò ho detto più volte che se non sappiamo difendere noi stessi, le nostre donne e i nostri luoghi di culto con la forza della sofferenza, vale a dire con la nonviolenza, dobbiamo almeno, se siamo uomini, essere capaci di difendere tutto questo COMBATTENDO"

"Rischierei mille volte la violenza piuttosto che la distruzione di tutto un popolo"

"La mia nonviolenza non ammette che si fugga dal pericolo e si lascino i propri cari privi di protezione. Tra la violenza e una fuga vile, posso soltanto preferire la violenza alla viltà."

"Ogni sfruttamento è basato sulla collaborazione, volontaria o forzata, dello sfruttato. Per quanto ci possa ripugnare ammetterlo, rimane il fatto che non vi sarebbe sfruttamento se la gente rifiutasse di ubbidire allo sfruttatore. Ma ecco intervenire l'interesse e noi abbracciamo le catene che ci legano."

(Mohandas K.Gandhi)
--

Qualcuno pensa ancora che STARE FERMI E ZITTI, lasciando che dei delinquenti ammazzino degli innocenti sia un atteggiamento "non violento"?
È solo un atteggiamento VIGLIACCO!
E non lo dico io, che sono ZERO: lo dice GANDHI!

ALZIAMOCI IN PIEDI E COMBATTIAMO
CON LA NON-VIOLENZA se ne siamo capaci
Ma, se non ne siamo in grado, ANCHE CON LA VIOLENZA piuttosto con una colpevole IGNAVIA VILE!

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono consapevole che esco un po' dal seminato oggi, ma c'è bisogno dell'aiuto di tutti per riuscire a fermare la pratica delle mutilazioni eseguite sulle pecore australiane.Vi lascio il link a questo sito dove c'è la possibilità di inoltrare un messaggio mail al primo ministro australiano. Intanto boicottate la lana merino che proviene da quel paese.

http://getactive.peta.org/campaign/australia_lamb

anna e basta! 20.04.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Esatto, Grillo: quella è la generazione alla guida del paese, un soffitto di vetro trasversale presente nelle istituzioni grandi e piccole di ogni tipo fatto di vecchi che non mollano, non vogliono cedere il bastone del comando. Sono politici, baroni, ammanicati, intrallazzatori, capi e capetti ormai obsoleti. I giovani capaci e con tanta voglia di fare li troviamo qui: http://italiadallestero.info/about, una generazione costretta all'esilio da un'Italia incartapecorita.

Paola Oberto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Io farei un referendum per la riappropriazione dei nostri diritti.
Secondo voi e´legale che chi ci governa, chi ha la nostra delega per governarci possa decidere quanti parlamentari ci debbano essere, quanti partiti e soprattutto quanto debbano guadagnare al mese?
E´come se un operaio assunto da una ditta avesse la facolta´ di decidere il proprio stipendio, il numero di operai etcetera.

Si fa tanto parlare di tasse e di evasione, ma mai di come siano spesi i soldi.
E´immorale che noi siamo tassati all´inverosimile e che i nostri soldi debbano foraggiare: Comuni, Provincie, Regioni, Stato ed Europa.
Noi potremmo pagare il 99% di quello che guadagnamo in tasse e non basterebbe mai...

E´ora di unirsi, chiudere il portafoglio e aprire le bocche...


“Insistono in un progetto ormai fallito,
in un modello di sviluppo che non riesce più a progredire,
ma solo a riportare indietro la qualità della vita di tutti.
Si dicono moderni e chiamano gli altri arretrati.
Togliamogli dalla bocca questa bugia.
Arretrato è chi sceglie il progetto che piace agli affaristi e ai mafiosi.
Moderno è chi sceglie il progetto migliore”
(Stefano Benni)

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Guardati intorno: QUI.
Dove sono i vecchi saggi? quelli che mettono buonsenso e affetto quando gli tocca di essere didattici per farti comprendere? dove stanno la saggezza? la bontà, la pazienza?"
I vecchi saggi non sono mai esistiti, se non nei telefilm western dove i "vecchi saggi" firmavano i trattati di pace coi bianchi che non li rispettavano mai...
Anche allora non erano poi tanto saggi, se mai tanto coglioni...

Il tutto detto da una 57enne, non saggia e non vecchia e non giovane...
Un semplice essere umano che ha fatto molti errori e vorrebbe vivere ancora un po´per continuare a farne...

Il ridicolo e´catalogare gli esseri umani e colpevolizzarli.
I vecchi post guerra hanno fatto delle cazzate ma quelli prima di loro hanno fatto due guerre.
Gli errori si potrebbero evitare se si potesse classificare tutto come buono o cattivo.
Purtroppo il buono ha il cattivo in se´, proprio come il cattivo ha il buono.
Línutile e´solamente la stupidita´, a quella non c´e´ne´rimedio ne´fine...purtroppo...
Io non sono particolarmente amante di Berlusconi, ma a lui do´il merito di aver contribuito, con la sua concorrenza, ad obbligare la RAI a trasmettere film piu´giovani di 50 anni...
I miei contemporanei ricorderanno l´attualita´della televisione di Stato prima dellávvento della televisione libera.
Il fatto che poi entrambe siano degenerate sta nel quoziente degli spettatori, che deve essere soddifatto per produrre utili...
Se i telespettatori fossero in maggioranza degli intellettuali i programmi sarebbero giocoforza di un livello molto superiore al "grande fratello".
Quello e´il prezzo che si paga quando un servizio deve produrre "utili"...


Caro beppe
voglio dirti che ti sostengo nelle tue battaglie contro la chiesa, (causa di tutti i mali)
non trattare mai argomenti tipo cristiani perseguitati o cose simili e?
Caso mai dovesse capitarti di leggere che in diversi stati nel mondo i Cattolici sono perseguitati ed uccisi, in cina non possono esserlo liberamente altrimenti vengono rinchiusi in campi di concentramento, in india vengono scacciati dalle proprie case e se non le lasciano nel giro di 24 ore vengono maltrattati ed ammazzati, in diversi stati mediorientali devono nascondersi perchè non c’è libertà di culto... ma tu non soffermarti su queste fesserie. Piuttosto difendi i Tibetani (e fai bene... almeno quello...) ma i Cattolici proprio no. Incazzati se qualcuno impedisce che vengano tolti i Crocefissi dalle aule delle nostre scuole e mi raccomando non accennare mai al fatto che i Cattolici in paesi di fede Musulmana non possono nemmeno dire di esserlo. Se vuoi posso sostenerti in una raccolta di firme contro la Chiesa ok? Fissiamo prima il giorno poi troviamo l’argomento. Tu sei maestro. Un abbraccio da uno che prima ti stimava. ma che oggi da ragione a Forbice sentendo di essere stato per un po, un allocco. Saluti

paolo seto 20.04.09 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe...
hai ragione in pieno....
questi che ci governano da 30 anni ormai sono sempre gli stessi da dx son passati al centro e alla sinistra e viceversa...
E' vecchio questo ragionamento che si possono cambiare schieramenti come il paio di MUTANDE.

E' vecchio il CERVELLO...non solo a causa dell'età ma perchè abituati a QUELLA VECCHIA politica d'inciucio CHE NON vorrei vedere.

E' vecchio il pensiero e la lungimiranza delle leggi e delle DECISIONI che prendono.

E' vecchio e marcio questo sistema che non permette ai volenterosi giovani NON COLLUSI, di mostrare un'IDEA di FUTURO SOSTENIBILE...

E' vecchio il metodo con il quale si riceve il cadreghino in senato e in parlamento.

Siamo NOI Giovani che ci becchiamo i DEBITI CHE i vecchi al governo ci hanno lasciato in ERDITA'...(sempre per la poca lungimiranza e le tasche senza fondo)

Siamo NOI Giovani che dobbiamo muoverci a togliergli il CADREGHINO prima che combinino altri casini...(che prima o poi dovremo mettere a posto noi)

Siamo Noi Giovani che dobbiamo portare le innovazioni tecnologiche grazie alle quali tutto sarà più semplice.

Siamo Noi giovani che ci rimetteremo e ci stiamo già rimettendo se la situazione non cambia.

Lo stato e la vita reale di tutti noi vanno a due velocità su due binari differenti...
STA A NOI FARLI ANDARE DI PARI PASSO...se no che paghiamo le tasse afffare!!!
Ma soprattutto se sei LENTO vai in pensione che ci fai solo un favore!

jessica c., milano Commentatore certificato 20.04.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento

La "porcata" di Calderoli. La vogliono far diventare con un referendum. Una legge elettorale che probabilmente si è vista soltanto nel Cile e che fa apparire la tanto denigrata legge Acerbo del Ventennio come un esercizio di democrazia.
Una legge come questa, che consentirebbe ad una lista di maggioranza relativa, paradossalmente anche soltanto con il 10% dei consensi, di ottenere fino al 55% dei seggi, è infatti una cosa che non si è vista neppure nel Ventennio.
E dal 55% arrivare ai due terzi, in caso di un forte successo elettorale o di alleanze successive alle elezioni, il passo è breve, così come altrettanto breve è il passo che porterebbe ad una modifica della Costituzione poi non sottoponibile ad un referendum popolare, senza contare anche l’impossibilità, magari, di modificare l’introduzione di un re o, perché no, di un dittatore con lo ius sanguinis.

dario g., a casa mia Commentatore certificato 20.04.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo post: Travaglio.
E menomale, così non vedo più quel vecchio rottame nudo in cima.
Un po' di buongusto non guasterebbe sai Grillo?

aluette aluette Commentatore certificato 20.04.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Silvan ha fatto una battuta contro Berlusconi e la presentatrice si è dissociata,
La colpa è della chiesa che non ha impedito questo.
La chiesa doveva avvisare la conduttrice per tempo e dirle che non doveva dissociarsi da una eventuale battuta di Silvan,
Raccogliamo le firme per questo. È tempo di finirla.

paolo seto 20.04.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento

I buoni esempi dei vecchi, ovvero la strada delle cazzate è sempre aperta

Di cazzata in cazzata
Ho appena sentito Tremonti che diceva che il referendum lo devono pagare quelli che lo hanno proposto.
Ma chi? Segni e Guzzetta???

Ma allora facciamo che anche le cazzate di Governo le abbiano a pagare quelli che le hanno decretate.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.04.09 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche Maroni è un ragazzo vecchio, invecchiato male prima di maturare.
E non parliamo del figlio di Bossi, il Renzino poverino, che non ce l'ha fatta nemmeno a uscire dalla minore età

A proposito delle caxxate leghiste..
Siamo in grave ritardo per il decreto flussi che spetta a Maroni, con grave danno per le imprese che richiedono stagionali o lavoratori per lavori che nessuno vuol fare e per i lavoratori extracomunitari.
Fin dall'inizio, la Lega ha fortemente voluto la legge Bossi-Fini, una legge prodotta da odio razziale e xonofobia, che ha penalizzato gli extracomunitari senza inserirli in un modo civile, ha fatto la legge senza provvedere alcunché per la sua applicazione, non ha aumentato gli uffici di quelli che dovevano esaminare le richieste, non ha stabilito fondi per gli stessi uffici, costringe ad esami lentissimi che sforano nell'anno successivo, sovraccarica poste e prefetture di compiti che non competono loro, non applica mai il rispetto dei tempi previsti né il rispetto umano.
Siamo quasi a maggio ma Maroni non si è ancora degnato di far uscire il decreto flussi per il 2009 (Brunetta la vedi la fannullaggine dei Ministri? o quella ti sfugge?)
Siamo a un punto di lassismo tale che non sono ancora state esaminate tutte le richieste del 2007, che erano 170.000. In troppe città le prefetture non ne hanno ancora esaurito l'esame
Intanto la Comunità Europea ci ordina di ritirare l'orrendo decreto Maroni che impone ai medici di denunciare gli extracomunitari, col rischio di lasciar proliferare infezioni e malattie epidemiche
L'Europa vede molto male la criminalizzazione dei migranti e condanna il nostro paese per razzismo e per il rimpatrio di persone in fuga da paesi che calpestano i diritti umani
Ma noi dell'Europa prendiamo sempre e solo ciò che interessa ai pochi che governano, e dei diritti umani ce ne freghiamo col beneplacito di una Chiesa che un giorno finge di difendere i diritti di tutti e il giorno dopo dice di votare proprio coloro che lo fanno

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.04.09 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non è una questione di vecchiaia o gioventu'
e questione di lana

...._.%%%%%%%%%%%
. /- _%%%%%%%%%%%%
(_ %\|%%%%%%%%%%%
.....%%%$$$$$$$$$$$%%%
.......S%S%%%*%%%%S
,,,,,,,,,,,,,,,,,,,# #,,,,,,,##,,,,,,,,,,,,,,,,

Maverick. Ita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Lingue di fuoco

di un vento arrostito dal sole

leccano accarezzando la pelle

stracciata da bruciature

degli ancora ostili sopravvisuti

appesi annodandosi le dita

alle grate delle trappole per tonni

piazzate abusivamente in mezzo

alle acque del mediterraneo

si sfida la resistenza della disumanità

si spezzano le speranze di tanti

che scompaiono sciogliendosi

come neve nera negli abissi

di coscienze saldate da un'oscenità squallida

vestita da interessi

tutti i competenti interessati

fanno finta negando la verità

queste non sono acque di nostra competenze

allora maledetti clandestini

quanto tempo ci mettete a crepare???

forse quelle non sono labrucce

di bambini che cercano di succhiare

dai capezzoli delle madri morte di stenti

sdraiate su pezzi di tavole

il latte marcio della sopravvivenza??

sbocciano corpi putrefatti

mischiandosi alle onde argentee

sembrano cefali impazziti

che morsi dall'inquinamento

si sono lasciati morire

infestando le rive del mare malato

dove pescatori dell'orrore

riempiono sacchi di anime insaguinate

cercando di venderle al mercato dell'usato dell'inferno

strilli frustati di visioni scellerate

urlano di disperazione

l'umano lancinante dolore

sabbia negli occhi

acqua salata nelle gole arse

mentre voi con i vostri cuori di marmo

non vi lasciate scolpire dal niente

nemmeno dalle ultime lacrime

che cadono dagli occhi sgranati di sofferenza

mischiandosi all'acqua del mare

di bambini che si trasformano

in angeli senza sapere volare...

ascea 18 luglio 2007

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 13:30| 
 |
Rispondi al commento

A grande richiesta una nuova release del noto sofware Ed.BOBBLE(tm)(*) con cui creare frasi assolutamente senza senso ma dal sicuro effetto.

V.2.1

CD1

Picciotto
Latitante,
MILLE NICKS
VECCHIO ROTTAME ARRUGINITO
affetto da PTSD
FRODI UMANE
(mente...)
IMBECILLE GRADUATO in DIVISA
FRODE TINY-URL
PRINCIPESSA DUE
RACKET
LATITANTE
PSY-OPS
CHARACTER ASSASSINATION
SCIPPO ERGO SUM
MALLOPPO CRAXI
cleptomania genetica
area DNA
NANO-BARO
AZZARDI MEDIATICI
NANO-DINASTY
SMUTANDATO
Licensed to Kill
MUNNEZZA DOC
NANO-SYSTEM (tm)
PIZZINO
FINTO TURISTA

CD2 Bonus

***
(*)
(???)
...
/
...
...
.


Grazie al nostro software potere abbinare in modo del tutto casuale il contenuto dei nostri CD e otterete senza alcuna fatica il vostro
Ed.ITTO con cui stupirete i vostri amici!
(e farete colpo sul gentil sesso)

Considerato l'intenso uso di maiuscole si raccomanda di estendere la memoria RAM
ad almeno 8Gb

Disponibile anche per Mac, Pocket PC e Smartphone.

*clicca quì per scaricare*

VISA MASTERCARD PAYPAL

*questo software può avere come effetto collaterale sporadici attacchi di follia paranoide, fobie informatiche ecc...
Se ne raccomanda un uso moderato.

Obi-Wan-Per-Hobby (agenteNanoSystemTMmasoloparttime) 20.04.09 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho letto alcuni commenti un pò "forti" circa gli anziani...ne sono rimasto disgustato....

gli anziani...i loro sacrifici...il fascino che emanano...depositari di saggezza ..

trattati alla stregua di una ingombrante nonnezza di cui disfarsi subito....

questi concetti vengono espressi prorio da giovani rincoglioniti che pqassano il loro tempo a scrivere :

beppe...aiutaci
beppe...sei tutti noi
beppe..sei la nostra speranza..
beppe...ho l'eicaculazione precoce...
beppe...da solo non saprei farmi neanche una sega
etc...etc...

beppe ha 61 anni....come mai tanta repulsione per gli "adulti"...e poi lo additate quale vostra ULTIMA SPIAGGIA ?

per coerenza...andate a fare in culo su un blog gestito da un ventenne !!!

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 20.04.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto il trafiletto a lato, riguardante il Mago Silvan.

Quella conduttrice è una stupida.
Berlusconi avrà riso per primo della battuta di Silvan, perchè se c'è una cosa che non gli manca è lo "spirito", e l'ha spesso dimostrato.

Sono quei poveri leccaculi, che non lo capiscono: Berlusconi è infastidito dalle critiche ingiustificate,dai clichè che gli sono stati costruiti addosso,dai conduttori TROPPO schierati, che non hanno nemmeno la scusante della satira, o dalla satira fuori luogo.

Basta sentire Ficarra e Picone, quante ne dicono su chi dopotutto li paga profumatamente, per capire che Berlusconi è MOLTO tollerante.

E gli avrà dato sicuramente più fastidio l'atteggiamento di quella conduttrice, che la battuta di Silvan.

Meg 2 Commentatore certificato 20.04.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma a Ginevra per la pace che c'è solo il Vatihano?
Boicottano il Durban?

Insomma SONO TUTTI RAZZISTI!!!! Mannaggia pure Obama!

hihihihiih

santa pazienza Commentatore certificato 20.04.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=Ud48A-VSr_s&

italiani!!!!!!!!! c'è il sole quassú!!!!!!
Un se pó credere!!!!!!!!!!

Bernardino... che fai la guardia tu adesso al blog?

Maremma! Si è calmato Ed mó attacchi tu a scassare?

>>>>>>>>>>>> di corsa a prendere il sole!!!!!!!!


santa pazienza Commentatore certificato 20.04.09 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO MARONI ANCHE tu E LA LEGA AVETE ROTTO I COGLIONI.

Avete preso i voti con la promessa di combattere i clandesti.

Per vostra risposta, avete fatto più sanatorie voi che tutti i comunisti messi insieme.

Siamo diventati l'esercito della salvezza, tutto quello che rifiutano gli altri lo mangiamo noi.

Lega con tutta sincerità siete dei buffoni, menzogneri e imbroglioni. Fanculo tutti i rappresentanti della lega. votanti esclusi.

I comunisti per lo meno si dichiarano favoreli, voi imbroglioni maledetti siete al governo con l'inganno.

Ogni inizio ha sempre avuto una fine, da oggi il Movimento Patria e Popolo combatterà voi e i vs. colleghi della menzogna che si sono fusi con Berlusconi.

Siete tutti compari di merenda, rngraziate la stupidità del popolo che crede ancora alle vs. menzogne.

Tanto vi dovevo lo scrivero fino alla nausea.

www.patriaepopolo.org

Italiani sbarazziamoci di questi menzogneri.

Gianni ., castelgandolfo roma Commentatore certificato 20.04.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia è così: gli ammortizzatori sociali sono sui genitori che, nel sistema italiano, hanno fatto quattro soldi un paio di generazioni fà (chi di più e chi di meno).
Per cui, oggi, giovani e meno giovani si ritrovano che se nasce un figlio, se c'è un imprevisto, se serve un alloggio l'unica risorsa è "la borsetta di mammà".
Purtroppo non sempre la "borsetta di mammà" è capiente.
Per come sono andate le cose preferirei essere in un paese civile, in cui (v., ad esempio, la Germania: 1 figlio 750 euro al mese) è lo stato a dare una mano e non il sistema familiare. Sistema familiare che, oltre ad avere le sue implicazioni in termini di scelte ed arbitri, come detto non sempre è efficiente in termini economici.

guido g. 20.04.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Gli opposti.

CAPEZZONE - DI PIETRO
FEDE - GABANELLI
GHEDINI - DE MAGISTRIS

La scelta Vi sembra tanto difficile ?

alessandro S., SELARGIUS Commentatore certificato 20.04.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si godano gli ultimi giorni di ruota libera gli sciacalli e gli avvoltoi che, da Roma e da l’Aquila, hanno giocato con il sangue, con le morti e con le distruzioni conseguenti al terremoto in Abruzzo per potersi così giocare una partita che è soltanto politica, in vista delle elezioni Europee o del referendum.
La politica fino ad oggi ha avuto delle regole, regole che gli sciacalli con il loro comportamento hanno fatto venir meno, ma davanti ai morti e alla distruzione dell’Abruzzo c’è una sola regola che può valere ed una sola parola d’ordine: la verità.
Una verità da svelare soprattutto nei confronti di chi sta lavorando solo per incassare i rimborsi elettorali che arriverebbero soltanto nel caso in cui il referendum raggiungesse il quorum richiesto.
Una verità che vedrà un intervento del Governo per reperire le risorse necessarie per la ricostruzione in Abruzzo in tempi rapidissimi senza togliere un euro dalle tasche dei cittadini.
Una verità che vedrà un referendum che verrà fissato rispettando la Costituzione e le leggi, dopo aver sentito le opposizioni.
Una verità che vedrà poi partire una serie di denunce contro chi ha calunniato o procurato falsi allarmi soltanto per ottenere visibilità o peggio ancora una candidatura alle Europee.
Una verità che vedrà emergere il gossip, visto il venir meno delle regole della politica fatte saltare dagli sciacalli, ovvero vedrà venire fuori quello che pensano veramente i partiti politici, al di là delle loro dichiarazioni, su un referendum che nessuno vuole davvero, tranne che i potenziali beneficiari del rimborso elettorale, visto che darò personalmente conto dei contenuti dei colloqui informali tenuti con tutte le forze politiche rispetto al referendum, in modo da poter far vedere a tutti questo sciacallaggio e chi sono gli sciacalli.
Sciacalli che hanno ormai poche ore per le loro ultime scorribande, perché poi il popolo finalmente saprà che dietro a tutte queste meschine azioni c’è soltanto un ritorno elettorale

dario g., a casa mia Commentatore certificato 20.04.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento

X VIVIANA

Non l'hanno ANCORA capito !
Forse mangiano proprio FIENO !

Bernardino Visconti, Somasca Commentatore certificato 20.04.09 13:09| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO BEPPE
la rai non è libera. La colpa è della chiesa. Non dice alla rai che deve essere libera. Raccogliamo le firme conto la chiesa. Fermiamo questo scandalo.

paolo seto 20.04.09 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Come diceva Stalin parlando in terza persona :
È MOOOLTO difficile far fesso Stalin !

Bernardino Visconti, Somasca Commentatore certificato 20.04.09 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A noi manco li maltesi ce rispettano.

Bossi, vaffanculo te maroni e calderoli.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Comunicato “politico”.
1) Io non voto per le provinciali perché le province non servono.
2) I terremotati devono volere e chiedere delle consulenze da persone che siano terzi. Non si possono dare i controlli delle case lesionate o cadute agli stessi che magari le hanno costruite o alle LORO associazioni. Bisogna fare arrivare i tecnici da fuori,meglio ancora se venissero dal Giappone .
3) “occupare la rai” prima che la occupino
LORO. Per una informazione libera e per far sapere che li teniamo d’occhio.

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

1) io voto alle provinciali perchè voglio che il potere stia più in basso possibile
2 )i terremotati non devono avere niente se sapevano che la loro casa era sismica. Bisogna incarcerare i costruttori degli edifici pubblici antisismici che sono crollati
3) Io non pago il canone rai perchè non ho la televisione solo i coglioni hanno ancora la televisione

Allen G., Mordor Commentatore certificato 20.04.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.futuroscuola.org/il-giallo-dei-regolamenti-di-un-ministro-pasticcione/

Il giallo dei regolamenti di un ministro pasticcione

Maria Coscia e Manuela Ghizzoni del gruppo PD della VII Commissione della Camera per contestare i tagli in atto nella scuola italiana. “Il 27 febbraio 2009 - sottolinenano le parlamentari - il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva ” due Regolamenti riguardanti rispettivamente la Revisione della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione e le Norme per la riorganizzazione della rete scolastica. Entrambi i regolamenti sono attuativi dell’articolo 64 del decreto legge 112, la cosiddetta manovra d’estate di Tremonti, che ha previsto ben 7,8 miliardi di tagli in tre anni per il sistema d’istruzione pubblica.A tutto oggi, quindi a più di un mese di distanza, i due decreti non sono ancora apparsi sulla Gazzetta Ufficiale. Ne consegue che risultano privi di qualsiasi legittimità giuridica, poiché si riferiscono ad atti normativi non ancora ufficialmente entrati in vigore, sia il recente decreto di Gelmini e Tremonti per la determinazione degli organici, inviato alle scuole con la Circolare n. 38 del 2 aprile, sia le successive disposizioni inviate dagli Uffici scolastici regionali a quelli provinciali e da questi alle scuole.Del resto, la predisposizione dell’attuale governo di combinare “pasticci normativi” in questo ambito è conclamata. Infatti, ancora non è stato spiegato che fine abbia fatto la versione definitiva del famigerato Piano programmatico, già previsto dal decreto legge 112 che indica – attraverso uno o più regolamenti – come e dove risparmiare i 7,8 miliardi decisi da Tremonti nel luglio scorso. Ora, sarebbe utile alla certezza del diritto che tanto il Piano Programmatico quanto i due regolamenti fossero pubblicati urgentemente. Perché questa lunga attesa?

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:57| 
 |
Rispondi al commento

"hai ragione Beppe
i vecchi rovinano l’Italia e per colpa di chi? Della chiesa. Si è colpa della chiesa che non dice ai vecchi che sono vecchi. "

forse dovrebbe ammazzarli tutti.
Per lasciare spazio ai "giovani".
Cosi´potrebbero guadagnare di piu´e spendere meno in "sussistenza".
Forse la Apple o Vodafone triplicherebbero i loro gia´lauti guadagni e forse potrebbero arruolare nuovi "giovani".
O no?


http://www.spreconi.it/2009/04/ma-quanto-ci-co.html

Ma quanto ci costano i software di Sacconi?
di Federico Ferrazza

Chissà se fra i tre (ex) dicasteri che coordina (Lavoro, Salute e Politiche Sociali), il ministro Sacconi è riuscito a trovare il tempo per dare un'occhiata al bando per “l'affidamento dei servizi di consulenza direzionale per l’evoluzione del Nuovo Sistema Informativo Sanitario (NSIS) e per lo sviluppo di metodologie a supporto del Sistema nazionale di verifica e controllo dell’assistenza sanitaria (SiVeAS)”. Un avviso non proprio da quattro soldi. Tutt'altro: in palio c'è una somma astronomica; la cifra massima dell'asta è infatti 17,5 milioni di euro in tre anni.Come si legge sul sito Internet ufficiale, “il Nuovo Sistema Informativo Sanitario, nato a valle dell'Accordo Quadro tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano del 22 febbraio 2001, rappresenta la base dati condivisa finalizzata allo sviluppo di misure necessarie al bilanciamento costi-qualità”. Il SiVeAS si è invece insediato ufficialmente a febbraio del 2007 e ha un'autorizzazione di spesa di otto milioni di euro (anche se al momento non ha prodotto granché).I due progetti informatici oggetto del bando, quindi, non sono da costruire da zero. E neanche da rifondare. A dirlo è lo stesso avviso del ministero visto che si parla solamente di “evoluzione”. Ciononostante sul piatto ci sono 17 milioni e mezzo di euro. Ma non è tanto la cifra – che secondo molti addetti ai lavori interpellati da L'espresso è davvero eccessiva – a destare le maggiori perplessità, quanto i calcoli che il personale del ministero ha fatto per arrivare a questi numeri.Andando a pagina 100 del capitolato tecnico, si può infatti notare che i giorni/persona richiesti per i due progetti sono in tutto 16.432.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.spreconi.it/2009/03/lautosovvenzion.html

L'autosovvenzione allo sceriffo di Treviso

Le parole di Giancarlo Gentilini spesso sono materia da aula di giustizia. Proprio ieri è stato rinviato a giudizio per istigazione all'odio razziale per le sue frasi su rom, immigrati e musulmani. Ma nella deriva italiana ci siamo abituati a tutto. E così non scandalizza scoprire che il Comune di Treviso ha stanziato diecimila euro per fare stampare un volume sull'opera del più celebre "sceriffo" leghista. Un finanziamento deciso mentre lo stesso municipio taglia con la scure i fondi per assistenza sociale e per altre iniziative di più diretta utilità. Gentilini, ex primo cittadino per due mandati ora costretto a fare il vice sindaco ma di fatto dominus dell'amministrazione, ha difeso l'auto-sovvenzione: "È giusto che i cittadini sappiano cosa è stato fatto. E anche quelli di Treviso devono sapere, altrimenti si dimenticano del casino che c’era prima del mio arrivo, nel 1994. I soldi quindi li spendo prima per i miei cittadini, per far vedere loro cosa abbiamo fatto per la città. Per i servizi sociali, per gli immigrati, arriveranno altre somme più avanti". Il popolo è sovrano e in ben quattro elezioni consecutive i trevigiani hanno ribadito la loro fiducia a "Super G". Resta il dubbio: ma se il libro venisse messo in vendita, non si potrebbe fare a meno della sovvenzione pubblica? Una raccolta delle frasi di Gentilini, da quando voleva far "vestire gli extracomunitari da leprotti" per sparargli addosso o l'invito a "mandare e pregare e pisciare i musulmani nel deserto" o l'ultimissimo appello per "l'eliminazione dei bambini rom che rubano agli anziani" potrebbe diventare un manuale di studio sull'era dell'intolleranza, di grandissima diffusione.

Scritto il 18/03/09 alle 12:59


credo che il commento di Lipso 82 sia il migliore del giorno

Paolo out of the blue (into the black) 20.04.09 12:50| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ecn.org//antifa/article/2595/ostia-aggressione-fascista-di-casa-pound

pubblicato il 14.04.09
Ostia. Aggressione fascista di Casa Pound ·
13/04/2009 A ostia aggressione casapound. Va fermata subito la violenza di questo gruppo neofascista.

E' successo giovedi sera ad ostia lido. erano da poco passate le 2 quando 5 militanti di casa pound di ostia, che sono stati riconosciuti, tra cui il portavoce luca marsella (nome presente su tutti i comunicati e quindi pubblico ) hanno aggrdito due ragazzi e una ragazza a colpi di bottiglia, colpevoli di non avergli voluto consegnare lo zaino con una toppa di un gruppo musicale antifascista e accusato di aver fatto scritte contro casapound in giro. Il ragazzo ha riportato varie ferite alla testa, la ragazza è riuscita ad allontanarsi. Questo è solo l'ultimo atto di violenza di un gruppo che nasconde le aggressione dietro azioni sul sociale (asili nido) e xenofobe (campo rom di dragona). Ostia sta diventando il covo di questi vigliacchi che sembrano essere tanti ed organizzati. si vedono in un pub normale una volta a settimana hanno rapporti con politici e giornalisti. serve una mobilitazione generale. è un appello a tutti gli antifascisti romani, prima che le cose si facciano gravi. non dimentichiamo che focene dove è stato assassinato Biagetti è poco distante da ostia.

Fonte: Indy Roma | Indy Lombardia

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Comunicato “politico”.
1) Io non voto per le provinciali perché le province non servono.
2) I terremotati devono volere e chiedere delle consulenze da persone che siano terzi. Non si possono dare i controlli delle case lesionate o cadute agli stessi che magari le hanno costruite o alle LORO associazioni. Bisogna fare arrivare i tecnici da fuori,meglio ancora se venissero dal Giappone .
3) “occupare la rai” prima che la occupino
LORO. Per una informazione libera e per far sapere che li teniamo d’occhio.

Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 20.04.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Grillo quanti anni ha?
Sessanta, o più.

Lui non si ritiene un vecchio ragazzo?

Meg 2 Commentatore certificato 20.04.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=25759

La classe dirigente fondata sulla sabbia
di Marcello Veneziani - 19/04/2009

Fonte: Libero

Dopo tre lustri di agonia, la politica italiana è deceduta. Al suo posto c’è Berlusconi, e quel che sopravvive della politica si divide pro e contro di lui, più sparsi sciacalli in attesa che si allontani per rubarne il patrimonio. La sabbia del deserto ha coperto le sue macerie come nei palazzi d’Abruzzo. Gli intellettuali hanno paura delle parole forti, preferiscono chiamarla “interminabile transizione”; ma anche questa è un’espressione spenta e ripetitiva, vecchia di cent’anni e forse più. Quando non si sa come descrivere il vuota della politica si ricorre alla parola transizione. Pochi giorni fa Galli della loggia, prendendo lo spunto da un saggio di Aldo Schiavone, L’Italia contesa (edito da Laterza), ha celebrato messa sul Corriere della sera, in memoria della politica, sostenendo che essa non riesce a esprimere il nuovo perché non sa fare i conti col passato, né vera autocritica, va a forza d’inerzia; insomma è ancora schiava del passato. Anziché buttarlo sul cordoglio, lasciate che per una volta almeno io spenda una parola, non dico in difesa della politica, che è indifendibile, ma della sua esclusiva responsabilità di questo degrado. Non credo che un paese moderno sia guidato solo dalla classe politica, non siamo né uno stato socialista né un protettorato; credo invece che un paese normale abbia una classe dirigente formata da politici, magistrati, dirigenti pubblici e manager privati, poteri economici e poteri culturali, soprattutto nei media. Insieme formano la classe dirigente e concorrono a dare una linea, un’immagine e un contenuto all’Italia. Bene, guardando agli altri soggetti citati, chiedo a Galli della Loggia e a Schiavone, firme accademiche delle due principali corazzate della stampa italiana: ma le altre caste dirigenti sono forse più avanti,

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:47| 
 |
Rispondi al commento

http://www.criticamente.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=4201&newlang=&topic=8&catid=9

Oltre 13 miliardi di euro per i cacciabombardieri. Al via una "campagna di indignazione nazionale"

13 miliardi di euro per i cacciabombardieri F-35. E' un "terremoto" di indignazione, un coro di proteste. E' quello che la società civile e' chiamata, ora piu' che mai, ad esprimere dopo che il 7 e 8 aprile 2009 le commissioni Difesa di Camera e Senato hanno espresso parere favorevole al «Programma pluriennale relativo all'acquisizione del sistema d'arma Joint Strike Fighter JSF», il faraonico progetto che il Governo intende lanciare mediante la produzione e acquisizione di 131 cacciabombardieri JSF completi di relativi equipaggiamenti, supporto logistico e basi operative

Costo stimato: oltre 13 miliardi di euro, nel periodo 2009-2026. «É inammissibile e immorale che il Governo si impegni ad investire decine di miliardi di euro per acquistare cacciabombardieri».

Un "terremoto" di indignazione, un coro di proteste. É quello che la società civile è chiamata, ora più che mai, ad esprimere dopo che il 7 e 8 aprile 2009 le commissioni Difesa di Camera e Senato hanno espresso parere favorevole al «Programma pluriennale relativo all'acquisizione del sistema d'arma Joint Strike Fighter JSF», il faraonico progetto che il Governo intende lanciare mediante la produzione e acquisizione di 131 cacciabombardieri JSF completi di relativi equipaggiamenti, supporto logistico e basi operative. Costo stimato: oltre 13 miliardi di euro, nel periodo 2009-2026. Tredici miliardi di euro!

A ciò va aggiunta la realizzazione sul suolo nazionale, a Cameri (Novara) di un centro europeo di manutenzione, revisione, riparazione e modifica dei velivoli italiani ed olandesi: costo di 605,5 milioni di euro. E va aggiunto, anche, un altro miliardo di euro già investito per la fase di sviluppo.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento

IL SENSO DEL DOVERE -
Di pietro si presenta alle europee disubbidendo alle direttive europee.
L'uomo della legalita' utilizza la legge a kazzi suoi.
Ha indebbolito la magistratura favorendo la mafia e berlusconi con l'entrata in campo politico di de magistris.
In sicilia mancano i magistrati ...in puglia mancano i magistrati e sta merda di di pietro toglie un valido magistrato per farne un pessimo politico.
Il primo che non rispetta la legge è proprio di pietro.
Gli appestati talebani ED MAX lenin ecc ormai alla deriva cercano droga x dimenticare.
hanno lapidata LA MURA perchè menopausata. tutto ripreso da un cellulare e regolarmente messo in u_tube.
In abruzzo non hanno raccolto una sola pietra buoni solo a criticare l'ottimo lavoro di bertolasso.DI PIETRO si comporta MALE .
berlusconi non ha messo bertolaso in lista x l'europa se era di pietro il furbetto lo avrebbe messo ad occhi chiusi.
CASINI ha fatto la giusta proposta senza stipendio gli onoreveli x un anno.
DI PIETRO invece pensa solo ai kazzi suoi e rema contro i cittadini italiani ,
DI PIETRO è UN LESTOFANTE IDIOTA FURBETTO-
SIAMO PENTITI -

ED - LENIN - MAX 20.04.09 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://vistidalontano.blogosfere.it/2009/04/processo-eternit-dalla-francia-si-guarda-a-torino.html

Processo Eternit: dalla Francia si guarda a Torino - 14 APR 09

"Il processo di Torino potrebbe essere uno dei più grandi processi criminali della storia mettendo di fronte più di seimila parti civili a due killer dell'amianto, dirigenti della multinazionale Eternit" ha scritto nei giorni scorsi Humanitè guardando al Palazzo di Giustizia di Torino dove la settimana scorsa si è svolta l'udienza preliminare del processo per i quasi tremila casi di morte tra i lavoratori dell'azienda.

Tremila casi di morte nella zona di Casale Monferrato, cittadina di circa trentamila abitanti: una vera a propria decimazione nella quale la polvere bianca dell'amianto ha avuto il triste ruolo da protagonista diffondendosi nell'atmosfera delle officine e degli spazi circostanti. Un destino tristemente comune a quello che ha colpito i membri francesi dell'Ardeva, l'Associazione Francese delle Vittime dell'Amianto, che sono venuti a Torino "per sostenere la popolazione di Casale, scambiarsi le esperienze e vedere come funziona la giustizia italiana nei riguardi di questo dramma dell'amianto" visto che in Francia, nonostante in alcuni casi siano state riconosciute le colpe delle aziende "nulla è avvenuto a livello penale".

Se da un lato a Torino le parti civili si compiacciono per la "mobilitazione europea" stimolata dal processo, dall'altra uno dei tanti operai francesi colpiti dall'asbestosi osserva: "se va avanti in Italia, speriamo che possa farlo anche in Francia".

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento

hai ragione Beppe
i vecchi rovinano l’Italia e per colpa di chi? Della chiesa. Si è colpa della chiesa che non dice ai vecchi che sono vecchi. Dai facciamo un’altra battaglia contro la chiesa. Raccogliamo le firme contro la chiesa. Firmiamo una petizione affinchè dicano ai vecchi che sono vecchi!!!

paolo seto 20.04.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRIMA v ERA, L'ULTIMA (E')state SARA' ?

100 (Primavere) 50 20 10 5 DOMANI 2 o è già domani ? Dov'è la Primavera ?

dopo

L'UNI ONU EUR E' SARA' (NATO) IL GLOB ULO
(manca solo l'att(U)ore di tutto questo, chi lo vuole?)

Cosa lo sta compiendo ?
Cosa ci sta inglobando ?
Cosa lo sta permettendo ?

Credete vi stiamo CONCORRENDO !

Se si ri(Uscisse),
a ri(Partire),
ri(Nun)ci(Ando),
a qualche f(Rutto),
più (App)etito,
forse (Capi)Remo,
verso dove stiamo ERRANDO !

Rinunciare è poi così DAVVERO PESANTE !

A Pace

A Pace (ricercatore del buon senso), Italia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ecn.org//antifa/article/2596/storia-di-due-fascisti-da-presunti-assassini-a-predicatori

pubblicato il 14.04.09
Storia di due fascisti: da presunti assassini a predicatori. ·
Nasce sul finire di un anno fa il comitato "Calcio e Società", il cui promotore è proprio Guido Zappavigna, ex ultrà uno dei capi dei BOYS insieme a quell'altro fascistone Mario Corsi (entrambi ora speker radiofonici), consigliere circoscrizionale per Alleanza Nazionale in XII circoscrizione, accusato per l'omicidio di Fausto e Iaio, fra gli indiziati della strage di Bologna, sempre insieme a Corsi.
E' curioso e insieme darammaticamente comico vedere che ad oggi questi stessi personaggi si occupino di un problema come quello della violenza negli stadi.

http://www.radioradicale.it/scheda/265852/intervista-a-guido-zappavigna-...

http://www.radioradicale.it/scheda/265858/presentazione-del-comitato-cal...

Le estreme destre sono passate negli ultimi anni dalla parte della barricata più legalizzata e trasparente, il fronte ufficiale del nuovo fascismo in doppiopetto.
Da teppisti di stadio, come suggerì con anticipo, in apparente preveggenza Boccacci che vide nelle masse di tifosi un bacino elettorale e politico per numero e vuoto ideologico da crescere come coltura per gli anni successivi, cioè quelli che viviamo adesso. Con Fiore, Corsi, Zappavigna, Forza Nuova vari gregari e consorelle sparsi sul territorio.
Ma vediamo, in una breve ricognizione storica, chi sono questi personaggi, entrati alla chetichella nel gotha più fangoso della politica e dell'informazione.

Guido, cugino di Paolo (morto nel 2005 in un incidente stradale) era dirigente di "Lotta al sistema", un movimento di estrema destra attivo negli anni settanta e ottanta. Fu indagato per la strage di Bologna e coinvolto persino nelle indagini sull'assassinio di Fausto e Iaio a Milano e poi risultato estraneo ai fatti.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento

MENO MALE CHE DARIO C'E'
Berlusconi è rimasto impressionato dalla determinazione del Pd nel contrastarlo. Franceschini ha promesso che se Berlusconi continuerà a comprimere l'informazione e a minacciare i giudici non prenderà più il latte dal biberon.


Il Coyote

http://www.cosiparlocaiazza.ilcannocchiale.it

Il Coyote 20.04.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

braccio di ferro con Malta...
e il celodurismo leghista si spappola....

cimbro mancino Commentatore certificato 20.04.09 12:33| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.terrelibere.org/terrediconfine/il-dal-molin-ci-serve-per-le-guerre-in-africa

16 aprile 2009 - Le nuove guerre di Obama

`Il Dal Molin ci serve per le guerre in Africa`

Gian Marco Mancassola www.ilgiornaledivicenza.it

La vicepresidente della commissione `Sicurezza nazionale`, Loretta Sanchez: `Sono le scelte votate dal Congresso Usa, e non a caso è stato confermato il ministro Gates. Non ci saranno ripensamenti. Stiamo mettendo a punto un piano per consolidare la presenza delle nostre truppe nel mondo, per essere pronti a intervenire in aree delicate come l`Africa, il Medioriente, la repubbliche ex sovietiche in Asia`. Venezia. «La politica militare degli Stati Uniti è votata dal Congresso. Ecco perché la linea degli Usa non è cambiata nel passaggio tra George W. Bush e Barack Obama».

Parola di Loretta Sanchez, deputata democratica eletta in California, esponente di spicco della commissione parlamentare per le strategie militari delle forze armate. La congresswoman Sanchez ha incontrato ieri a Venezia il commissario straordinario per il Dal Molin Paolo Costa. Molto legata a Hillary Clinton (ne aveva sostenuto la candidatura alla presidenza), è stata indicata da Nancy Pelosi per l`incarico di vicepresidente della commissione per la sicurezza nazionale. Ufficialmente la Sanchez sta trascorrendo in Laguna un periodo di vacanza, anche se non è la prima volta che vede Costa e non è la prima volta che l`europarlamentare la aggiorna sullo stato del maxi cantiere a stelle e strisce. Del caso Dal Molin si parlerà anche al G8 che sarà ospitato alla Maddalena la prossima estate: è un tema di primo piano, «ma tutte le decisioni sono già state prese».


Perché anche il presidente Barack Obama crede nell`operazione Dal Molin? Perché, come speravano gli oppositori del progetto, non c`è stata alcuna marcia indietro?

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Sartori

Berlusconi non è Churchill — non promette lacrime ma felicità perenne — e non ama lo scontro sulle piazze che incrina la sua popolarità «di massa». Così rinvia in parte la preannunziata riforma dell’Università. Approfitto della pausa per approfondire il poco approfondito, e cioè i problemi originari di una scuola che è, a tutti i livelli, un malato anziano, un malato di vecchia data. E se non ricordiamo agli imberbi e alle giovanette (tra le quali la appena 36enne ministro del-l’Istruzione) come e perché la malattia è cominciata, non si vede proprio come siano in grado di curarla. Supposto, beninteso, che questo sia l’intento. All’origine di tutti i mali del nostro sistema educativo c’è la scoperta (dico così per dire) che la scuola coinvolge un enorme serbatoio di voti. Chi la tocca, contenta o disturba tutti i giovani in età scolastica, le loro famiglie, e anche un’armata di insegnanti, anch’essi con famiglie. Se non si tratta di metà del Paese, poco ci manca. Aggiungi che il tasto della scuola è altamente emotivo e infiammabile; in ballo c’è il futuro dei giovani, giovani che sono anche i nostri figli.

Pertanto non è un caso se la Dc non ha mai lasciato ad altri, finché ha regnato, il ministero dell’Istruzione di viale Trastevere. Intendiamoci: la prima Dc di ispirazione degasperiana ha avuto ministri dell’Istruzione bravi e responsabili che avevano davvero a cuore gli interessi della scuola, e che non li sottoponevano agli interessi di partito. Mi piace ricordare, tra questi, il ministro Gui, un gran signore veneto, fatto fuori da uno dei giovani macachi emergenti (Bisaglia) di quegli anni; e mi piace anche ricordare il ministro Malfatti che potrebbe confermare, se non fosse scomparso prematuramente, la mia battaglia, in una commissione ministeriale, per l’abolizione del valore legale del titolo di studio.

Marco M. 20.04.09 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.pressante.com/ambiente-e-salute/1369-rifiuti-e-malattie-scandalo-bacoli.html

Rifiuti e malattie: scandalo Bacoli
Ambiente e salute - Ambiente e salute
SCRITTO DA EPTOR10
DOMENICA 19 APRILE 2009

Situazione ambientale e sanitaria drammatica nella città di Bacoli, a pochi chilometri da Napoli e da Pozzuoli. Dal 1967 si scarica nell'area compresa fra Baia e il Lago Fusaro senza sosta, nell'indifferenza più indegna della classe politica locale.

Ritorniamo per l'ennesima volta sulla questione ambientale nelle zone di Napoli e Caserta. Da luoghi decantati per la loro amenità dagli antichi e denominati Campania Felix, in trent'anni sono diventati uno dei luoghi più devastati d'Europa.

Soffermiamoci per un momento su una cittadina simbolo della Campania, che racchiude in sè un po' tutto ciò che v'è di vergognoso ai vertici di questo Paese: Bacoli. Situato a Ovest di Pozzuoli, in Provincia di Napoli, è uno dei centri più popolosi della costa occidentale della Campania. Venticinquemila anime la popolano, affezionatissime al loro territorio e a tutto ciò che ha rappresentato nella storia antica e moderna. I numerosi resti archeologici testimoniano l'importanza che l'antica colonia aveva insieme a Baia durante l'Impero Romano, tanto da essere una delle principali mete turistiche degli aristocratici romani. Si contano infatti decine di ville, acquedotti, templi, terme, anfiteatri e intere porzioni di città rimaste sott'acqua a causa del forte bradisismo che caratterizza il territorio. Vicino a Bacoli, i resti dell'antica colonia greca di Cuma. L'incanto del golfo e l'amenità dei luoghi la facevano dunque un posto privilegiato.
Cos'è oggi questa terra?

Bacoli è uno degli otto comuni campani con il più alto tasso di mortalità per tumore, oggetto di uno studio scientifico dei dott. Marfella e Comella, oncologi rispettivamente degli ospedali del Cardarelli e del Pascale di Napoli,

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Lettera ad un vecchio che del ragazzo ha conservato solo l'atteggiamento puerile di chi non ha dovuto faticare per ottenere tutto e che dalla vita non ha imparato niente di buono.

"Hai goduto di privilegi concessiti dal papà che dirigeva una banca, la Rasini, di dubbia leicità, hai goduto di appoggi politici di persone prive di onestà e morale, Craxi, hai ricevuto aiuti economici forniti dalla parte peggiore del paese, mafia, hai costruito un impero economico basato sul nulla, giornali e televisioni, ti sei costruito leggi vergognose per operare sporco senza dover pagare alcun fio, hai causato danni ingenti al paese, alla morale, alla giustizia;

il potere logora chi non ce l'ha, è vero, ma chi lo diceva prima di te, era ed è ancora, una persona da non imitare, ma tu oltre ad essere una persona da non imitare, hai un grave difetto: ti manca il savoir faire, sei un buzzurro, un parvenue.

Ti saremmo grati, pertanto, se decidessi di andartene a f.i.c.!

Capisco che ti è impossibile abbandonare la parte peggiore del paese senza mantenere gli impegni presi, ma a noi di tutto questo non ce ne può fregar di meno, saranno pure fatti tuoi, no?

Nella speranza che questa mia ti giunga sgradita, ma che ti inviti a riflettere su quanto ti ho consigliato e ti prego di fare, ti mando i miei più cordiali v.f.i.c.!

cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:26| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"DIGOS e Autorità Giudiziaria hanno oscurato il sito negazionista e revisionista Thule Toscana, con annessi e connessi."

http://complottismo.blogspot.com/2009/04/finalmente-chiuso-thule-toscana.html

Sembra che finalmente raccontare stronzate sia diventato un reato.

Fossi in te Ed. mi preoccuperei.

Obi-Wan-Per-Hobby (agenteNanoSystemTMmasoloparttime) 20.04.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE FINE HA FATTO GENCHI?

Anto Di Commentatore certificato 20.04.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.pressante.com/politica-e-ordine-mondiale/italia/1370-stangata-di-stato.html

Stangata di Stato

SCRITTO DA BAMBOCCIONI ALLA RISCOSSA
LUNEDÌ 20 APRILE 2009

L’indignazione degli italiani è come il latte. Fa presto a scadere. Come nel caso della nostra compagnia di bandiera: Alitalia. Che quest’autunno - per settimane, anzi mesi - è stata ospite fissa di prime pagine, tiggì e delle bocche degli italiani. E che ormai è già finita nel dimenticatoio. Un oblio che sa di lusso, visto che il suo salvataggio è costato svariati miliardi di euro. Ed un lusso che non tutti si possono permettere. Cosa che sanno bene le vittime dell’ennesimo crac e degli ennesimi bond.

Quale crac? Ma quello della compagnia di bandiera. Probabilmente se ne sono accorti in pochi. Ma la cosiddetta nuova Alitalia - quella privata, quella degli imprenditori patrioti (coyright: Silvio Berlusconi); insomma quella di Colaninno&co - è, sì, risorta come l’araba fenice. Ma dalle ceneri della vecchia, quella (semi)pubblica, perchè ancora controllata dal ministero del Tesoro. Che in compenso è finita in amministrazione straordinaria. Ovvero: è fallita. Lasciando con un palmo di naso migliaia di risparmiatori.

Il copione di quest’ennesima “sòla” fa tanto “stangata”. Con l’unica differenza che...

a prendere tutti per il naso, questa volta, non sono stati i soliti scaltri fuorilegge, ma chi le leggi le fa. Cioè lo Stato. Anzi, per la precisione il governo Berlusconi numero 4. Che - giusto una manciata di giorni fa - ha inserito una “normuccia” nel decreto per gli incentivi alle auto. Una “normuccia” che nulla c’entrava con tubi di scappamento e dintorni. Ma che aveva molto a che fare con i debiti della nostra compagnia di bandiera. In breve: nel 2002, la (vecchia) Alitalia aveva piazzato circa 270 milioni di euro di bond a un esercito di 40mila risparmiatori. Risparmiatori che ora - grazie alla normuccia introdotta nel decretuccio - dovrebbero essere risarciti.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Da un Continente cosi' lontano, e per le FINZIONI Sud-Americane che on tutta probabilita' sono mandate qui dal KILLERS della Rete
(un Ricardo Levi e l'On BELLISSMO Luca Barbareschi..che io non ho votato...!!!)


EDUARDO GALEANO

Estraggo

Opere

Le vene aperte dell'America Latina (Las venas abiertas de América Latina) è un'opera di accusa dello sfruttamento dell'America Latina da parte di poteri stranieri a partire dal XV secolo ai giorni nostri.

Memoria del fuoco (Memoria del fuego) è un racconto in tre parti (Genesi (Los nacimentos), Facce e maschere (Las caras y las mascaras), Il secolo del vento (El siglo del viento)) della soria dell'America del Nord e del Sud.

I personaggi sono figure storiche: generali, artisti, rivoluzionari, lavoratori, conquistatori e conquistati che vengono ritratti in brevi episodi che riflettono la storia coloniale del continente.

Comincia con i miti precolombiani della creazione e finisce nel 1986.

Per Memoria del fuoco (Memoria del fuego), Galeano fu paragonato dai critici letterari a John Dos Passos e a Gabriel García Márquez.

Ronald Wright scrisse sul Times Literary Supplement: "I grandi scrittori... dissolvono i vecchi generi per fondarne di nuovi. Questa trilogia di uno degli scrittori più coraggiosi e raffinati dell'America latina è di difficile classificazione".

Galeano è anche un appassionato tifoso di calcio:

"Splendori e miserie del gioco del calcio" (1997) è un'analisi della storia di questo sport.

Galeano lo paragona a una recita teatrale e a una guerra; critica il patto scellerato con le multinazionali e attacca gli intellettuali di sinistra che rifiutano, per ragioni ideologiche, il gioco e il suo fascino nei confronti delle masse.

Galeano collabora regolarmente a The Progressive e a New Internationalist, ha scritto articoli anche per Monthly Review e The Nation, Latinoamerica.

Eduardo Galeano

http://it.wikipedia.org/wiki/Eduardo_Galeano

Ed . Commentatore certificato 20.04.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il commissario europeo si è espresso sulla vergognosa vicenda della nave Pinar. ringrazia l'Italia per aver accolto gli immigrati, ma difenede Malta perche essendo un'isola piccola i centri di accolgienza sono gia pieni. Dice anche che la nave doveva dirigersi nel porto piu vicino, in questo caso nei porti italiani.
Maroni razzista,nazzifascista ignorante di merda, imbeccille te e tutti quei legaioli che ti hanno messo dove sei.Sono cosi imbecilli che fanno gli anti islamiciche e scelgono proprio il verde per le loro bandiere, senza saper che è proprio il colore sacro all'Islam. Prima o poi la pagherete porchi disumani!!!

lugi b 20.04.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento

http://unoenessuno.blogspot.com/2009/04/lirrinunciabile-linea-del-piave.html

20 APRILE 2009
L'irrinunciabile linea del Piave
Dice il premier che non si devono riempire le pagine di giornali con le azioni della magistratura.Forse si riferiva a Cogne, al delitto di Garlasco, di Perugia?Dice il premier che prima si deve ricostruire, poi pensare alle responsabilità penali dei costruttori e di quanti non han vigilato e controllato. Non si può perdere tempo a ricercare le responsabilità mentre altri "si rimboccano le maniche".Gli altri sarebbero le persone della Protezione Civile, i Vigili del Fuoco, le forze di polizia, l'esercito.Ma è vero il contrario.Proprio perchè nel passato non ci sono stati abbastanza titoli dei giornali sulle costruzioni in Abruzzo (e nel resto d'Italia) che oggi ci ritroviamo con i volontari e i vigili del fuoco ad estrarre corpi dalle macerie, a piantare tende, a fare aiuto alla popolazione.Proprio perchè le azioni della magistratura non ci sono state, o se ci sono state, non sono riuscite nel loro compito di sanzionare gli eventuali errori. Proprio perchè la politica (in comune governava il centrodestra fino al 2007 e non Cialiente, e all'Aquila provincia fino al 2004 governava il centrodestra, e non la Pezzopane) non ha fatto il suo dovere.
Compito dell'informazione è proprio quello di controllare, vigilare, gare il cane da guardia nei confronti della politica, della magistratura, della classe dirigente. Dell'esecutivo, che sull'Abruzzo (nonostante i miracolanti sondaggi) ha inanellato una serie di errori: dal piano case case non c'è, agli allarmi inascoltati, ai soldi per la ricostruzione che non si sa dove prendere, dal referendum disaccorpato (buttando via qualche milioncino), ai ricatti della Lega.E allora, diamola un pò di quella informazione, di quelle notizie che passano sotto silenzio.
Come la protesta degli albergatori del nord est della Sardegna,

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Simona Patrignani.

Chi era costei?

Bernardino Visconti, Somasca Commentatore certificato 20.04.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggendo il post mi è venuto alla mente Pietro Maso

ciao tutti\e 20.04.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://iltafano.typepad.com/il_tafano/2009/04/lorrendo-weekend-dichiaratorio-di-berlusconi-il-cav-cazzuola.html

L'orrendo weekend dichiaratorio di Berlusconi, il Cav. Cazzuola

Come sa chi ha la bontà di seguire il Tafanus da qualche tempo, abbiamo sempre cercato di non farne passare liscia una, al cazzaro di Arcore. Devo però ammettere che questo weekend è stato terribile. Il cazzaro non ha concesso un attimo di pausa, ed è riuscito a non dire una sola frase che avesse una parvenza di logica. Ha toccato vertici da manicomio sabato pomeriggio, quando in due ore è riuscito a disegnare, in una sorta di parossistica gara ad inseguimento delle sue stesse minchiate, le "magnifiche sorti e progressive" dei terremotati dell'Aquila, tanto da farci urlare di doloro: Dio, ma perchè non è toccata anche a noi, una simile fortuna?Proviamo a ricostruire questo farneticante weekend:

SABATO 18 APRILE

09:32 - Silvio Berlusconi sarà oggi in mattinata all'Aquila. Quella di oggi è la settima visita del premier nelle zone colpite dal terremoto. (...aveva cominciato col dire: evitiamo di fare passerella...)

10:21 - Salta fuori un telegramma col quale il Comune dell'Aquila, cinque giorni prima del terremoto del 6 aprile, chiede aiuto. Destinatari: la presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento della Protezione Civile), il governatore della regione Abruzzo Gianni Chiodi, l'assessore regionale alla Protezione Civile Daniela Stati e la Prefettura. A darne notizia è "La Repubblica", che ha riportato il testo del telegramma recuperato tra le macerie degli uffici comunali.

12:26 - La notte del terremoto "all'Aquila, città dove da tre mesi vivevamo nell'emergenza, c'erano quindici vigili del fuoco. Dopo sono arrivati i soccorsi, ma quando la gente era intrappolata nelle macerie c'erano 15 vigili del fuoco". E' quanto ha affermato il presidente della Provincia dell'Aquila, Stefania Pezzopane.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Da un SEMPRE VIVO

Il Grande Enzo Jannacci

ps

Un pernacchione all'intero RACKET della NON nobile (fatta e di cleptomani) dal CAMPUS permanentemente terremotati dell'

**
Accademia Facci O Divo dalle Meches, Scompisciare dal Ridere..corsi Primaverili al GRIMALDELLO CLEPTOMANE VIRTUALE
**

QUELLI CHE...

Quelli che cantano dentro nei dischi perche' ci hanno i figli da mantenere, oh yes!

Quelli che da tre anni fanno un lavoro d'equipe convinti d'essere stati assunti da un'altra ditta, oh yes!

Quelli che fanno un mestiere come un altro.

Quelli che accendono un cero alla Madonna perche' hanno il nipote che sta morendo, oh yes!

Quelli che di mestiere ti spengono il cero, oh yes!

Quelli che Mussolini e' dentro di noi, oh yes!

Don Felipe...

Giu' le mani dalla frutta e dal caviale..decenza..

Vecchio nostalgico dei caldi venti dell'Africa, e cammelli spelacchiati usati per fini non pubblicabili..

Gobba...Gobbe e dromedari scorreggioni...!!! (tiriamo giu' dal seggiolone il Biondino)

Ed . Commentatore certificato 20.04.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Ed. sei quì dalle 2 di stanotte, o sei stipendiato
oppure hai dei seri problemi mentali, nella seconda ipotesi ribadisco: dovrebbero rinchiuderti in una cella imbottita.

Scommetto che gli infermieri ti sopprimerebbero dopo mezz'ora solo per non sentire i tuoi sproloqui.

Obi-Wan-Per-Hobby (agenteNanoSystemTMmasoloparttime) 20.04.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.orsatti.info/2009/04/20/sollevati-abruzzo-nasce-il-giornale-dal-terremoto/

Sollevati Abruzzo - nasce il giornale dal terremoto

apr.20, 2009

E’ nato dall’iniziativa di Site.it ----> http://www.site.it/
Sollevati Abruzzo, giornale scritto, organizzato e stampato nei campi degli sfollati dell’aquilano. Una voce importante per far capire che, anche sotto le tende, la società civile continua a organizzarsi senza aspettare le indicazioni e il benestare del governo e della Protezone civile. Un ciclostile, molta fantasia e voglia di fare. Basta questo per creare un “presidio” su quello che sta avvenendo in Abruzzo in queste ore, per sorvegliare che non vengano messe in atto “le solite procedure” negli appalti. Un segno di partecipazione e democrazia. Qui in basso l’editoriale del primo numero.

Dall’emergenza del terremoto a quella dell’informazione

Site.it apre una propria redazione di emergenza a Villa Sant’Angelo, comune situato vicino all’epicentro della scossa che ha distrutto L’Aquila e devastato buona parte della provincia. La nostra testata è operativa sul terreno già dalla prima ora successiva alla scossa del 6 aprile, coprendo gli avvenimenti, seguendo il dispiegarsi dei primi soccorsi sul territorio e supportando i colleghi che provenivano da fuori zona. Ma oltre all’emergenza terremoto, nei territori colpiti si registra anche una emergenza informativa. Per questo, da ieri, abbiamo aperto questa redazione di fortuna - munita anche di ciclostile - presso il campo da rugby di Villa Sant’Angelo. Oltre a funzionare da centro di appoggio per colleghi di altre testate, lo scopo della redazione è quello di stampare giornali in loco da distribuire sul territorio e dare voce direttamente alle popolazioni locali.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Da un Saggio RAGAZZO

Che a tutt'oggi morirebbe dalle risate (tutte tedesche), all'idea che i PUPI guidano il Mondo (di facciata)

Herbert Marcuse
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Herbert Marcuse nel 1955

Herbert Marcuse (Berlino, 19 luglio 1898 – Starnberg, 29 luglio 1979) è stato un filosofo, scrittore e antifascista statunitense di nascita tedesca.

Indice

1 Biografia
2 Eros e civiltà
2.1 La critica al “socialismo reale” e alla civiltà industriale
2.2 Critica della "teoria della civiltà" di Freud
2.3 Il principio di prestazione
2.4 La società totalitaria e le sue potenzialità non repressive
3 L'uomo a una dimensione
4 Tolleranza repressiva
4.1 Democratica non-libertà
4.2 Possibilità di cambiamento
5 L'immaginazione al potere
6 L'eredità e il sessantotto
7 Opere principali
8 Voci correlate
9 Altri progetti
10 Collegamenti esterni

http://it.wikipedia.org/wiki/Herbert_Marcuse

Chi ha l'indirizzo email di Mike Bongiorno, (il Partigiano) Pippo Baudo (il dissociato e RE del fare il FROCIO cor CU CU CU degli ALTRI..Catanese) o la NUOVA STAR..Il Lampedusaro FIORELLO (fece uno SHOW sciue' sciue'..il Nuovo Puillo della Cosina..sostituisce Frank Sinatra..crede lui...!!!)

Buona Interpretazione

Ed . Commentatore certificato 20.04.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Sabato ne ho incontrato uno, diceva di pensare antico e parlare contemporaneo.
Ho ancora i sensi fuori uso. Spero di riprendermi, se non ce la faccio, addio mondo crudele e infame popolaccio.

Alberto Gramaccini 20.04.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Lettera (uno pseudo articolo da una penniSSvendola) ambiente **il giornale**

La Girl, santifica GF..elogia GF...

Estraggo l'inizio (risparmio il resto, peraltro LEGGIBILE dal LInk copiato sotto)

*******
venerdì 17 aprile 2009, 10:11
Il GF compie 9 anni, ma ha ancora sette vite
di Paola Manciagli

Commenti

Condividi la tua opinione con gli altri lettori de ilGiornale.it

Leggi tutti i commenti (1)
Log in / Registrati alla community e lascia il tuo commento

aiuto Milano -

Grande fratello 9, ultimo atto.

Superate le polemiche per le risse a colpi di spinte e bicchieri, alla vigilia della puntata che decreterà il vincitore del più famoso reality show, lunedì in prima serata su Canale 5, a far parlare sono i numeri.

E cioè, quella media di ascolto del 30,6 per cento di share, con oltre sei milioni e mezzo di telespettatori, che rievoca l’exploit della prima edizione.

Era il 2000, sono passati nove anni (dieci dal debutto del format in Olanda, l’anniversario cadrà in autunno): in questo tempo la Ferrari dei reality, proprio come la rossa di Maranello, ha attraversato alti e bassi, solo lo scorso anno si sciorinavano record al negativo.

Eppure, in questo inizio di 2009, nonostante la crisi economica, la tragedia privata del caso Englaro e quella collettiva del terremoto in Abruzzo, non ha arrestato la sua crescita.

Qualcosa è cambiato.

«Questi grossi filoni emotivi hanno diffuso un senso di angoscia»,

spiega il giornalista e scrittore Gianluca Nicoletti.

«Il Grande Fratello ha offerto uno spiraglio, ha permesso di fuggire dal clima opprimente.

Etc etc etc

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=344419&LINK=MB_A

Molto indicativa la data di inizio della POLPETTA avvelenata, diffusa via TUCARA (tm) o tubo catodico radiante


BERLUS-CLONI e CLONE !!!!!

LA TELEVISIUN
La televisiun la g'ha na forsa de leun
la televisiun la g'ha paura de nisun
la televisiun la t'endormenta cume un cuiun

Ed . Commentatore certificato 20.04.09 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONGIORNO POPOLO
COME VA'?
GIA' SIETE STATI MUNTI?

....(___)
..(/^.^.\)
....(o o)..........---. ()
.......U....###....)./
|-|-|-|-|-|-|-|-|-|-|

Maverick. Ita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRIMA ERA, L ULTIMA SARA' ?

100 50 20 10 5 DOMANI 2 e POI

L'UNI ONU EUR E' SARA' (NATO) IL GLOB ULO (manca solo un attore in tutto questo, chi lo vuole?)

Cosa lo sta compiendo ?
Cosa ci sta inglobando ?
Cosa lo sta permettendo ?

Credete vi stiamo CONCORRENDO !

Se si ri(Uscisse),
a ri(Partire),
ri(Nun)ci(Ando),
a qualche f(Rutto),
più (App)etito,
forse (Capi)Remo,
verso dove stiamo ERRANDO !

Rinunciare è poi così DAVVERO PESANTE !

A Pace

A Pace (ricercatore del buon senso), Italia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 11:32| 
 |
Rispondi al commento

“PINAR E I TESTIMONI SCOMODI”

“COME MAI IL GOVERNO ITALIANO PRIMA HA RESPINTO I NAUFRAGHI DEL PINAR E POI LI’ HA ACCETTATI ?”

Come mai il giorno prima la stampa affermava che, “NON VI ERANO PROBLEMI SANITARI” e poi il governo “PER GIUSTIFICARE IL TRIPLO SALTO MORTALE”, ha “INVOCATO I PROBLEMI SANITARI ?”

FORSE I “TESTIMONI SCOMODI” AVREBBERO MESSO IN CATTIVA LUCE, IL GOVERNO REDUCE DALLO “MIRABILE SUCCESSO ABRUZZESE A RETI UNIFICATE” !!!!!

Da Repubblica:

I RACCONTI DEI MIGRANTI BLOCCATI A BORDO DELLA PINAR
dal nostro inviato “FRANCESCO VIVIANO”

“SIAMO SALITI A BORDO CON I COLLEGHI DELLE IENE”, dopo una traversata di oltre due ore a bordo di un gommone con mare forza 4 e con onde che superavano i tre metri. Abbiamo avvistato il Pinar e la corvetta della marina militare italiana Lavinia che la scortava, impedendole di muoversi per non farla attraccare a Lampedusa. Il gommone saltava ad ogni onda. Per qualche minuto abbiamo avuto anche paura di finire in mare. Poi, una volta giunti quasi sottobordo del mercantile, il gommone ha avuto una avaria al motore e siamo rimasti bloccati. Ci hanno soccorso loro, i marinai del mercantile turco che hanno calato una scialuppa, raggiungendoci e trainandoci fin sotto la nave, dove sui parapetti s'erano intanto affacciati decine e decine di extracomunitari, almeno quelli che avevano la forza di farlo. Gli altri sono rimasti sotto le coperte. Stanchi, sfiniti, affamati. E quando siamo saliti a bordo è sembrato di entrare nell'inferno.


Paolo R. Commentatore certificato 20.04.09 11:31| 
 |
Rispondi al commento

E adesso, nel volgere di pochi anni, la fine delle speranze e il ritorno al passato, a qualcosa di molto simile, ma in peggio, all'Italia monarchica e fascista, questo regime dove non c'è un monarca per grazia di Dio, ma un padrone che non sopporta limiti e controlli, che allo Stato di diritto è andato sostituendo quello d'eccezione, delle leggi ad personam, della corte familiare e clientelare.

La vecchiaia è una brutta malattia, ma se le si unisce, come ora, questo penoso,
deludente ritorno al passato e ai suoi vizi,
può mutarsi in tormento.

Dove sono i modelli, le speranze, le nobili ambizioni che diedero gioia e interesse alla nostra vita?
Dove la speranza o l'illusione di Pier Paolo Pasolini di vedere nei comunisti gli uomini nuovi? O quella di Enrico Mattei su un'economia operosa e indipendente?


Persino la riedizione del fascismo sembra di corto respiro.
(...)
Invecchiare in un paese che guarda al passato, che ripercorre le vie sbagliate del passato è umiliante prima che inutile e faticoso.

da I colonnelli del Cavaliere di G.Bocca

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Da un VECCHIO RAGAZZO a molti RAGAZZI

Saltare le barriere anagrafiche, dunque si rischia di credere che il NANO sia un Uomo, un Adulto, Un Premier e Secondier e Terzier

Una povera esperienza di individuo, a cui Darwin sbatte' la porta in faccia alla nascita'

Il Buon Darwin, con cui spesso nuoto nella stessa piscina e mari ed oceani, non prevede specificatamente il GUINZAGLIO, come tool di GESTIONE dell'Individuo
..ed il PAVLOV gia' va piu' vicino..con le varie salive...(vedasi cani vari e cagnoline, incapaci di capire il PERCHE'..orrori umani a PIZZINI)


Il Buon GIORGIO BOCCA

I colonnelli del Cavaliere

Generazioni di italiani non hanno lavorato, patito, combattuto per ritrovarsi in questa Italia che è riuscita a liberarsi dal fascismo ma non dai fascisti

Berlusconi ed altri leader del Pdl alla chiusura del congresso di fondazione Ah non per questo dal fatal di Quarto... Ritorna il lamento dell'Italia garibaldina, di azione e di qualità, per l'Italia degli affari sporchi e delle mafie, inevitabilmente clerico fascista.

E non è uno dei soliti cambi generazionali, ma la fine di un'epoca e soprattutto di una grande speranza.

Pierre Teilhard de Chardin diceva di poter credere in Dio solo attraverso una crescita morale e civile del genere umano.

Qualcosa di simile ci era parso di cogliere nel primo cinquantennio della Repubblica: volgeva al termine una triste società di classi, dove i poveri e gli umili erano riconoscibili anche dal modo di vestire e di parlare, la guerra partigiana, guerra di popolo e di volontari, aveva creata con le sue grandi alleanze orizzontali una prima, imperfetta ma per noi miracolosa unità nazionale, alla civilizzazione delle parrocchie si era aggiunta quella dei partiti e dei sindacati.

Segue al Link

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/i-colonnelli-del-cavaliere/2078759/1&ref=hpsp

Ahh..le Colonnelle ed il Sindaco ed il Vice-Sindaco e l'Usciere MILLE TRAFFICI (in tutto)

Buona Lettura

Ed . Commentatore certificato 20.04.09 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


I commenti su Sartori qui sono stati immediatamente bannati. Trattandosi di una delle menti più acute del mondo, già questo mostra la bassezza dei troll. Ciò che non riescono a controbattere perché è verità e intelligenza, tentano di farlo sparire.
Se riesco a trovare qualche minuto di tempo, li riporto tutti sul mio blog: Masada n° 910. Il Sultanato http://www.masadaweb.org

viviana bologna
==========================================

Sei una delle poche qui dentro che non cerca di imporsi personalmente!
I tuoi post non spariscono perchè i troll te li fanno sparire,ma spariscono perchè una parte di monnezza qua dentro VUOLE VISIBILITA' a tutti i costi e quando tu posti qualcosa che li OMBRA SEI FATTA FUORI!

Ma tu non VEDI, SCRIVI SOLO,NELLA TUA BUONAFEDE SEI MERAVIGLIOSA!

Da quello che dici si puo' solo imparare,ma impara anche tu da quello che ti viene detto:

APRI GLI OCCHI SU QUESTO SPAZIO DI MERDA che non è
quello che dice di essere,tutto cio' contrario ai loro allineamenti di monnezza che conosco personalmente e se ti interessa ti faccio i nomi, VIENE SISTEMATICAMENTE TOLTO!

Perchè?

La paura che una VIVIANA O CHI PER ESSA possa SOSTITUIRE NEL COMANDO i senza cervello attuali!

Un abbraccio!
Rino!

per saperne di piu' usa skype e mai il blog!
poi dopo aver conversato, gli indirizzi skype si rendono innocui,quindi non c'è da aver paura di niente!

Rino.

Rino Napoli Doc Commentatore certificato 20.04.09 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***************************************
AMICI di BEPPE GRILLO A PALESTRINA (RM)
***************************************

***********************************************
Elezioni Amministrative Comune di Palestrina Rm

***********************************************

GENTI di PALESTRINA !

Eccoci Finalmente! Ci siamo riusciti!
Il Comitato BEPPE GRILLO PALESTRINA è stato istituito e finalmente abbiamo un luogo, oltre la rete, ove incontrarci.

La sede è in Via della Stella 2b – zona San Rocco – Palestrina Rm.

Abbiamo un UNICO CANDIDATO INDIPENDENTE all’interno della Lista IdV (troppo poco tempo per crearne una nostra).

Abbiamo deciso di concorrere come INDIPENDENTI, ma al fianco dei ragazzi dell'IdV, che ci hanno dato la loro disponibilità ed ospitalità, e che riportano nel loro programma molti punti della CARTA di FIRENZE.
Per il momento è un piccolo passo avanti, semmai dentro, il Comune.

Questo significa che osserveremo, controlleremo e riporteremo tutto ciò che avverrà nei meandri di POLITILANDIA.

NON FAREMO SCONTI A NESSUNO.
NE’ a DESTRA, NE’ a SINISTRA : saremo, come sempre, DAVANTI !

*****************************************

GENTI di PALESTRINA – RESIDENTI e ORIUNDI – FATE SENTIRE LA VOSTRA PRESENZA.

Ci trovate su FACEBOOK : BEPPE GRILLO – PALESTRINA
Stiamo aprendo il sito : www.beppegrillo-palestrina.eu

ABBIAMO BISOGNO DEL VOSTRO CONTRIBUTO, ANCHE MINIMO, MA SARA' FONDAMENTALE.
CONTATTATECI !

Gloria Rossi
Palestrina – Roma
gloriarossi1@gmail.com

Gloria Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(((((SIGNORINA BIANCHETTI, LA POSIZIONE IN GINOCCHIO NON LE SI ADDICE)))))

LEGGI TUTTA LA VERGOGNOSA PERFORMANCE CON VIGNETTA DELLA BIANCHETTI QUI:

http://www.francarame.it/node/1131

Cronache di ordinario regimetto. Domenica In, sette giorni fa: Lorena Bianchetti, pia conduttrice di ascendenze vaticane, ospita il mago Silvan che armeggia con bacchetta e foulard per farle sparire l’anello dal dito. Il prestigiatore, con grave sprezzo del pericolo e del contraddittorio, azzarda una battuta: «La bacchetta magica la impresteremo a Berlusconi» (che aveva confidato dall’Aquila di non averne una). Alla parola «Berlusconi» cala in studio un gelo polare. La Bianchetti vede passare dinanzi a sé tutto il film della sua vita (una serie di fotogrammi vuoti): il cerone si fa bianco-cadavere e poi verde-bile, la mandibola si contrae in un’orrenda paresi, l’occhio sbarrato cerca un aiuto che non arriva. Maschera di terrore. Le telecamere non documentano quel che avviene in studio: un agitarsi convulso di assistenti, autori e funzionari che mimano il cappio al collo, o la raffica di mitragliatrice, o la V di Vauro, poi congiungono le mani in preghiera. ....CONTINUA AL LINK:

http://www.francarame.it/node/1131

GRAZIE BEPPE

Fabio Greggio Commentatore certificato 20.04.09 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo scrive alle volte in modo sibillino. Si scarica contro i "vecchi" per colpire coloro che hanno sgovernato l'Italia negli ultimi 60 anni.
Ma non era più chiaro dire che per governare questo Paese ci vogliono i giovani (supposto che siano capaci di farlo)?
Se alla guida di questo Paese ci sono in maggioranza persone stagionate,vuol dire che i giovani non si sono presi la briga di entrare in politica per fare sentire la propria voce.
Per ottenere qualsiasi cosa lecita,ci vuole sacrificio,costanza e impegno.Se mancano,non si arriva da nessuna parte.

Giuseppe V. Commentatore certificato 20.04.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Il Giacchetta vuole andare alla manifestazione del 25 aprile.
Sta grattando il fondo del barile per qualche manciata di voti.

Dal ballo sui cadaveri dei terremotati al ballo sui cadaveri dei partigiani....

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 11:17| 
 |
Rispondi al commento

ED DA QUESTO BLOG NON POTRA' MAI ANDARSENE....POTRA' CAMBIARE AL MASSIMO NICK ( ORA C'HA PURE IL VICE)
PERCHE'?
HE HE HE .... SU CHE NON E' DIFFICILE!

Il prosciutto va mangiato, non serve per le occhiaie ^_^

a dopo!!!!

Katya SovranitaPopolare Commentatore certificato 20.04.09 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"...generazioni raccomandati, spreconi e bugiardi dalla "vita facile", dalle prepotenti pretese: "tutto e subito, e per sempre", capaci solo di apparire in qualsiasi occasione, opportunisti completi, egoisti totali, malvagi vecchi esseri potenti: l'infezione italiana...
"

Queste parole sono molto spesso il ritratto della "nuova generazione".
Vorrei aggiungere molte altre definizioni, ma umilmente mi fermo.
Perche´la vecchia generazione e´anche responsabile di questo.
Molti miei coetanei volevano che i loro figli avessero quello "che loro non avevano avuto" e hanno creato mostri le cui uniche aspirazioni sono lúltimo modello di iPod o lo "sballo" del sabato sera.
E´molto difficile essere perfetti, e´difficile anche solo essere migliori.
Forse se ci proponessimo dei traguardi piu´raggiungibili e agissimo con umilta´il mondo sarebbe un pochettino migliore...


http://www.antimafiaduemila.com/content/view/15010/48/

Operazione ''Luna Rossa'': 51 ordinanze

20 aprile 2009
Napoli. Gli agenti della squadra mobile della Questura di Napoli stanno eseguendo, nel corso di un'operazione denominata 'Luna Rossa', un' ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla DDA nei confronti di 51 persone, accusate di traffico internazionale di cocaina ed eroina.Gli indagati, a vario titolo, sono riconducibili a gruppi criminali dei Di Lauro di Scampia, dei Rinaldi di San Giovanni a Teduccio e dei Bocchetti di San Pietro a Patierno.

ANSA

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento

X VIVIANA

Ho risposto alla tua domanda nel relativo sottocommento.

Bernardino Visconti, Somasca Commentatore certificato 20.04.09 11:10| 
 |
Rispondi al commento

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/15006/48/

Operazione "Abisso 2": 37 ordini custodia

20 aprile 2009
Catania. Carabinieri del comando provinciale di Catania stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 37 persone indagate, a vario titolo, per associazione mafiosa, traffico di droga, estorsioni e sequestro di persona.L'operazione, coordinata dalla Dda etnea, è ancora in corso. Tra gli indagati ci sono presunti esponenti delle cosche Laudani e Mazzei. Le indagini dei militari dell'Arma hanno permesso di fare luce anche su un sequestro di persona: quello di un buttafuori di una discoteca 'colpevole' di non avere fatto entrare alcuni boss del gruppo. Il giovane fu successivamente prelevato e picchiato a sangue. Gli accertamenti dei carabinieri del comando provinciale di Catania avrebbero permesso di verificare l'esistenza di un giro di finanziamenti nei confronti di società riconducibili alle due organizzazioni criminali. L'inchiesta è coordinata dal procuratore capo Vincenzo D'Agata e dai sostituti Giovannella Scaminaci e Iole Boscarino della Direzione distrettuale antimafia di Catania. Nell'operazione, denominata 'Abisso 2', sono impegnati circa duecento carabinieri che stanno eseguendo l'ordinanza cautelare a Catania, Napoli, Siracusa e Messina. Attualmente sono 35 le persone arrestate, ritenute riconducibili ai clan mafiosi catanesi Laudani e Mazzei. Tra di loro ci sarebbero gli attuali reggenti della cosca Laudani. Le indagini dei militari dell'Arma, coordinate dalla Dda della Procura della Repubblica di Catania, hanno permesso di scoprire e sgominare un presunto cartello criminale costituito dai due clan mafiosi catanesi, storicamente contrapposti, per l'acquisto di cocaina, hashish e marijuana da gruppi camorristici napoletani e alla successiva gestione del suo spaccio nel capoluogo etneo, nella fascia pedemontana ionica e a Siracusa.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/15012/48/

Operazione Artemisia: 35 arresti

20 aprile 2009
Reggio Calabria. E' in corso un'operazione dei carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria per l'esecuzione 35 ordinanze di custodia cautelare emesse contro altrettante persone accusate, a vario titolo, di associazione mafiosa, omicidio e tentata estorsione.L'operazione, denominata Artemisia, viene condotta a Seminara, in provincia di Reggio Calabria, e ad Asti, Brescia, Varese e Vercelli. Gli arresti che sono in esecuzione giungono a conclusione di un'attività investigativa condotta dalla Compagnia di Palmi (Reggio Calabria) e riguardano presunti affiliati ad alcune cosche della 'ndrangheta tra le quali e' da tempo in atto uno scontro per il controllo del territorio e del Comune di Seminara. Agli arrestati vengono anche contestate una serie di estorsioni, oltre al porto abusivo di armi ed altri reati. L'operazione che è in corso rappresenta la prosecuzione di quella fatta nel novembre del 2007 che portò all'arresto di 13 persone tra cui l'allora sindaco di Seminara, Antonio Pasquale Marafioti, del vicesindaco, Mariano Battaglia, e di Rocco Antonio Gioffré, capo dell'omonima cosca della 'ndrangheta accusata di avere condizionato le elezioni comunali svoltesi nel maggio del 2007 nel centro del reggino. Il Comune di Seminara, dopo gli arresti, fu sciolto ed e' tuttora commissariato.

ANSA

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Guardate un po' quei geni dell'Italia dei valori..

http://kromeblog.kromeboy.net/archivio/litalia-delle-liberta


Il sig. Grillo dovrebbe chiederne conto, visto che lo sostiene apertamente

Claudia V@ 20.04.09 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Lucio Salis espone la sua, rivolto ai VECCHI RAGAZZI e cosa hanno riversato nel Paese

http://www.byoblu.com/post/2009/04/16/San-Tommaso-aveva-ragione!.aspx

Ogni decisione che prendiamo dipende da ciò che sappiamo.

Quello che sappiamo si basa sulle informazioni che abbiamo.

L’informazione ha smesso di essere diretta molto tempo fa.

L’informazione è mediata.

I media sono una lente deformante che concentra l’attenzione sulle notizie.

Alcune vengono nascoste.

Alcune esaltate.

Spesso vengono storpiate.

Chi controlla l’informazione, controlla le nostre decisioni.

Chi controlla le nostre decisioni, controlla il mondo.

Una volta era più semplice.

Ciò che accadeva nelle tribù, nei villaggi, nei feudi non aveva bisogno di giornalisti per essere
raccontato.

Tra la fonte e l’informazione c’era una corrispondenza diretta che non lasciava spazio alle strumentalizzazione.

Oggi non sappiamo più niente.

Crediamo di sapere.

In realtà conosciamo solo illusioni, prodotti finali frutto di reinterpretazioni a cascata che
orientano il senso delle cose.

San Tommaso aveva ragione.

Aveva capito tutto.

Aveva capito che se voleva essere sicuro di qualcosa, doveva metterci il naso.

Poi l’hanno convinto a credere.

Senza riflettere. E l’hanno fregato.

La televisione americana è stata pensata per rivolgersi a un pubblico di dodicenni.

E noi dietro.

Fate fatica a crederci?

Guardatevi un qualsiasi estratto di una puntata del Grande Fratello.

CAPPITTO MI HAI...???

http://www.byoblu.com/post/2009/04/16/San-Tommaso-aveva-ragione!.aspx

Grande il Lucio dalla Grande Sardegna....!!!!

Ed . Commentatore certificato 20.04.09 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse il Sign. Grillo dimentica di far parte di quella generazione...
Generazione in cui tutti sono responsabili dello status quo.
Anche quelli che non hanno fatto nulla per cambiarlo, che ne hanno goduto i privilegi e che ora piangono perche´la fetta della torta si e´rimpicciolita e non sono piu´inclusi nei "gourmet".

Io appartengo alla generazione dei "Baby Boomers", quelli nati dopo le due guerre, per intenderci.
Noi eravamo la "speranza per il futuro" e siamo cresciuti alle note di splendide parole come "democrazia" e "giustizia".
Il fatto che il mondo odierno appartenga ai "furbi" che hanno capito il vero significato di quelle parole e´anche colpa nostra.
Perche´non siamo stati capaci di fermarli in tempo.
"Chi non ha mai commesso stupidaggini lanci la prima pietra".
Il grave non e´solo quello che e´stato.
Il grave e´che noi continuiamo imperterriti sulla strada della stupidita´.
Quando mai capiremo di essere stati fregati dagli stessi ideali in cui credevamo?
Prendere coscienza della realta´e´il primo, necessario passo per cambiarla.


http://www.19luglio1992.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1279:castello-utveggio&catid=2:editoriali&Itemid=4

Castello Utveggio
Editoriali - Editoriali
Scritto da Salvatore Borsellino
Domenica 19 Aprile 2009

Erano le tre di notte ai primi di marzo di quest'anno, a Palermo. Mi sono svegliato di soprassalto, mi sono alzato e sono andato a guardare, dal balconde al nono piano della casa dove dormivo, il monte che sovrasta Palermo. Non c'era la luna, non c'erano le stelle, il cielo era nero, ma sulla cima del monte si stagliava un castello.Emanava un lieve chiarore, come se fosse fosforescente, dotato di una luce propria, forse perché lo ho guardato a lungo tante volte illuminato dal sole, e quell'immagine si è ormai stampata nella mia memoria.Ogni volta che vado in Via D'Amelio vado vicino all'olivo che mia madre ha fatto piantare nel punto in cui era stata piazzata la macchina piena di esplosivo, nel punto dove sono stati massacrati Paolo e i suoi ragazzi, alzo gli occhi, lo vedo e sto a lungo a guardarlo.Chissà se Paolo prima di alzare il braccio per suonare il campanello del citofono della casa di nostra madre ha alzato gli occhi e lo ha visto per l'ultima volta, chissà se anche i suoi ragazzi prima di essere fatti a pezzi lo hanno guardato.Di certo qualcuno da una finestra di quel castello li stava osservando e aspettava il momento migliore per azionare il detonatore.Di certo Gioacchino Genchi arrivando in Via D'Amelio due ore sopo la strage ha distolto gli occhi dal tronco di Paolo in mezzo alle macerie del numero 19 di Via D'Amelio, ha distolto gli occhi dai pezzi di Emanuela Loi che ancora si staccavano dall'intonaco del palazzo dove abitava la mamma di Paolo e ha visto quel castello.Quel castello, l'unico punto, come subito capì, da dove poteva essere stato azionato il comando che aveva causato quella strage.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Aquilano 2009-04-20 07:13:14. MI 3.1


M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 20.04.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento

http://www.byoblu.com/post/2009/04/19/Appello-alle-mafie-finanziate-Giuliani!.aspx

19 aprile 2009
Appello alle mafie: finanziate Giuliani! (video)

La ricostruzione de L'Aquila costerà ai contribuenti almeno 12 miliardi di euro, spicciolo più spicciolo meno. Mafiosi, camorristi, politici corrotti, imprenditori senza scrupoli e uomini di malaffare sono già in fibrillazione da tempo.
Con soli 500.000 euro Giuliani può mettere in piedi una rete composta da cinque stazioni di rilevamento. Con cinque stazioni si mettono in sicurezza tre regioni: Abruzzo, Marche e Molise.Faccio un appello ai delinquenti. Donate lo 0,004% del vostro fatturato. La possibilità di prevedere un sisma non metterà in pericolo il vostro business: le case cadranno lo stesso, tanto le ricostruirete peggio di prima, e potrete ricostruirle ancora, ed ancora... All'infinito! Tutto quello che rischiate è di salvare qualche vita umana. Pubblicità gratuita per quando sarà evidente che lo stato siete voi, e la riorganizzazione dei vertici della criminalità organizzata smetterà di chiamarsi campagna elettorale.Potrete anche continuare a tenervi tutti i soldi investiti nell'attuale sistema di prevenzione dei terremoti. Chi ha in mano il business dei sismografi potrà continuare a venderli indisturbato. Istituti ed Enti preposti resteranno in piedi e le sue alte cariche potranno continuare a fare passarella nelle trasmissioni televisive, sulle copertine delle riviste e ai convegni scientifici.

Tutto quello che vi chiediamo è di restare vivi.
Noi vogliamo solo vivere, grazie.

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 10:57| 
 |
Rispondi al commento

http://it.peacereporter.net/articolo/15242/Inizia+nel+segno+del+boicottaggio+la+conferenza+di+Ginevra+sul+razzismo

20/04/2009
Inizia nel segno del boicottaggio la conferenza di Ginevra sul razzismo

Nonostante le modifiche alla bozza l'Italia, insieme a Usa e Israele, sceglie di non partecipare.Inizia oggi a Ginevra il secondo forum contro il razzismo, dopo quello che si era tenuto a Durban, in Sudafrica, nel 2001. La conferenza inizia sotto il segno del boicottaggio di diversi paesi, tra cui Stati Uniti, Israele, Canada e Italia, che hanno deciso di non partecipare al summit nonostante le modifiche al documento preliminare.Più sfumata la posizione della Francia e della Gran Bretagna, che invece parteciperanno. Tra le ragioni addotte dai paesi che hanno deciso di non partecipare, c'è la presenza del presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad, criticato per le sue esternazioni antisioniste. Inizialmente il boicottaggio era stato chiamato, proprio dalla delegazione italiana guidata da Franco Frattini, per protestare contro alcune frasi del documento preparatorio in cui si definiva apartheid la politica israliana nei Territori Occupati Palestinesi. Il paragone tra Israele e Sudafrica è stato successivamente espunto, così come anche i riferimenti alla possibiità di limitare la libertà di espressione per evitare le offese contro la religione. Queste modifiche sono state valutate come soddisfacenti dalla delegazione del Vaticano, che ha annunciato la propria presenza a Ginevra, mentre la delegazione italiana ha confermato il proprio rifiuto. Il reponsabile dei Diritti Umani delle Nazioni Unite, Navi Pillay, si è detta "sconvolta e dispiaciuta" per il boicottaggio: "una manciata di Stati ha permesso che una o due questioni dominassero il loro approccio al problema del razzismo, mettendole al di sopra delle preoccupazioni di molti gruppi di persone, che soffrono simili forme di razzismo e intolleranza" ha aggiunto.

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho trent'anni. Ho trent'anni e quelli della mia età sono quasi tutti dei coglioni. Ero una bambina e i miei genitori mi dicevano che bisogna sempre usare le buone maniere.
Ma come faccio ad usare le buone maniere con persone che non si informano di nulla e parlano solo ripetendo cazzate che sentono dalla tv? A quelli di quaranta e di cinquanta anni che ogni volta che cerco di ribellarmi, per qualsiasi cosa, mi dicono di lasciar perdere, mi dicono va beh che ti importa di quello che succede che tanto non ti tocca, a tutte quelle persone che non difendono un principio di onestà io invio un sonoro vaffanculo, e un sonoro vaffanculo lo invio anche a quelli che dicono che si deve sempre essere educati, ma io un altro modo di chiamare gli stronzi stronzi non ce l'ho, io un altro modo di chiamare mafioso un mafioso non ce l'ho. Vaffanculo ai perbenisti perchè se uno ruba un pezzo di pane è un delinquente e così viene trattato, invece il colletto bianco elegante, chic, di classe che con molta eleganza usa le mani per rubare milioni di euro a tanti piccoli risparmiatori viene scortato fino in questura e portato nella sua villa insardegna con spiaggia privata dove potrà scontare gli "arresti domiciliari".
andate a fare in culo pezzi di merda bastardi.
non ho nessuna intenzione di scusarmi per le parolacce, io sarò anche maleducata, ma sono anche ONESTA.

silvia f., sesto san giovanni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Assurdo oggi controllo la mia mail e mi vedo la pubblicità dell'ultimo libro di Brunetta. Ma io non mi sono mai registrata ad un suo blog o altro. Dove ha preso la mia mail. Ci romperanno le scatole pure sulla posta elettronica adesso. Gli ho risposto così:
Non mi sembra di essermi mai registrata ad un suo forum o blog o
newsletter o altro quindi considero la sua mail non richiesta come spam
e pubblicità elettorale non richiesta. Le auguro in bocca al lupo per
il suo libro anche se sappiamo tutti che non ne ha bisogno. Eviti di
intasare le caselle di posta altrui o almeno spedisca le sue mail a chi
è iscirtto alle sue newsletter. Sarei proprio curiosa di sapere dove ha
reperito la mia mail e quella di tanti altri come me che stamattina
sono stati allietati dalla lieta novella dell'uscita del suo ultimo
libr, mi ha cambiato la vita saperlo, grazie. Cosa c'è in tv non ha
abbastanza visibilità??????
Buona giornata.

Tiziana Naimo 20.04.09 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Considero VECCHIO etc …. di Renato Zero la canzone che mi da’ una grande emozione quando la ascolto , quasi quanto una mitica scopata , cosa non trascurabile alla mia veneranda eta’.....

considero LETTERA AD UN VECCHIO RAGAZZO di Beppe Grillo un’ennesima offensiva al buon gusto ..... e poi é un plagio che ti accumuna al vero compositore Santoro, che, maestro di regole infrante, dopo aver fatto a pezzi quelle della par condicio e del buon senso, ha definitivamente massacrato anche quelle del buon gusto e della civiltà.

Ma se non vado errato, pure tu, vecchio ragazzo, fai parte di questa veneranda generazione a cui si deve portare rispetto !!!! spaccano ancora le noci ( con la dentiera .....)

ROBERTO BEGHI, CHOTT MARIEM 04042 tunisia Commentatore certificato 20.04.09 10:43| 
 |
Rispondi al commento

The Pirate Bay: proteste a Stoccolma PDF Stampa E-mail
Scritto da Laura Benedetti | lunedì 20 aprile 2009
The Pirate Bay: proteste a StoccolmaA pochi giorni dalla sentenza della Corte di Stoccolma sul caso The Pirate Bay, la città svedese è invasa da cortei di protesta e dimostranti del Partito del Pirata che sostengono la libera condivisione di file.

Centinaia di dimostranti hanno manifestato sabato scorso contro il verdetto pronunciato dalla corte svedese in merito alla questione sollevata dal noto sito di BitTorrent, The Pirate Bay. I fondatori, amministratori e gestori del sito di file-sharing, Frederik Neij, Gottfrid Svartholm Warg, Peter Sunde e Carl Lundstrom, sono stati condannati tutti senza riserve ad un anno di carcere ed ad una multa di 3.6 milioni di dollari per aver arrecato danni economici alle principali aziende discografiche come Warner Bros., MGM , Columbia Pictures, Twentieth Century Fox, Sony BMG, Universal, EMI, Blizzard Entertainment, Sierra Entertainment, and Activision.
Peter Sunde di The Pirate Bay

Ricordiamo che inizialmente la multa richiesta ammontava a 30 milioni di dollari. Le proteste, organizzate da The Pirate Party, sono state limitate alle città di Stoccolma, Goteborg, Karlstad e Lund. Il Partito del Pirata supporta la libera condivisione dei file per un uso non commerciale e sostiene che, dopo la sentenza di The Pirate Bay, le iscrizioni sono aumentate di oltre il 20% sfiorando i 20.000 partecipanti.

Daniel Nystrom di The Pirate Party ha parlato alla folla riunita a Stoccolma: "The Pirate Bay è un servizio completamente legittimo che trasmette le informazioni tra la gente. Dopo questa decisione, nessuno può ritenersi sicuro quando scarica o riproduce un video di YouTube". Il Partito del Pirata è più di un'organizzazione, è un vero e proprio partito politico in Svezia.

http://notebookitalia.it/the-pirate-bay-proteste-a-stoccolma-5297.html

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 20.04.09 10:39| 
 |
Rispondi al commento

...generazioni di raccomandati, spreconi e bugiardi dalla "vita facile", dalle prepotenti pretese: "tutto e subito, e per sempre", capaci solo di apparire in qualsiasi occasione, opportunisti completi, egoisti totali, malvagi vecchi esseri potenti: l'infezione italiana...

Acul utopiA (cittadino qualunque), genova Commentatore certificato 20.04.09 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...generazioni raccomandati, spreconi e bugiardi dalla "vita facile", dalle prepotenti pretese: "tutto e subito, e per sempre", capaci solo di apparire in qualsiasi occasione, opportunisti completi, egoisti totali, malvagi vecchi esseri potenti: l'infezione italiana...

Acul utopiA (cittadino qualunque), genova Commentatore certificato 20.04.09 10:30| 
 |
Rispondi al commento

LONDRA - Staccare la spina per sette giorni. E magari, se il risultato è incoraggiante, non riattaccarla più. E' l'obiettivo della "Tv Turnoff Week", la settimana della televisione spenta, una campagna ideata in Gran Bretagna e ripresa da numerosi altri paesi per provare a vivere senza tivù. Comincia oggi e finirà domenica, senza illudersi di poter realizzare una simile rivoluzione: ma i sostenitori dell'iniziativa aumentano e i suoi promotori sperano che come minimo serva a rendere la gente più consapevole, spingendo quelli che la televisione intendono tenerla accesa a guardarla un po' di meno. "Get out of the box", letteralmente "uscite dalla scatola", del video s'intende, è lo slogan stampato in migliaia di poster appesi nelle strade di Londra e di altre città inglesi. Fate un esperimento, dicono gli organizzatori: invece di guardare la tivù, stasera invitate i vostri vicini a fare due chiacchiere. I benefici, assicurano, saranno istantanei.

La settimana della tivù spenta è un'invenzione di David Burke, un americano di 44 anni trapiantato da decenni in Inghilterra. Tutto cominciò quando un amico gli mise in mano una newsletter anti-televisione: Burke lo lesse, si mise alla prova e da allora è il più ostinato combattente sul fronte della lotta al video. "Dal giorno in cui ho smesso di guardare la tv", racconta, "ho cominciato a vedere la società contemporanea occidentale con altri occhi. Di colpo mi sono reso conto dell'assurdità di entrare in una stanza in cui nessuno parla perché tutti sono ipnotizzati da uno schermo luminoso". Questo è il tredicesimo anno che lancia la "Tv Turnoff Week". La differenza rispetto al passato è che sempre più spettatori sembrano disposti a dargli retta. Lo scorso anno, in America, cinque milioni di persone hanno staccato la spina per i sette giorni della campagna.

Non è arrivato anche da noi il momento di lanciare un'iniziativa simile?

Forza Beppe, dai il la, tu che hai il megafono; noi siamo pronti

Capo Eldero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 10:22| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chi me l'ha chiesto
le frasi citate da Sartori compaiono su
Masada n° 910, appena fatta
http://www.masadaweb.org
oppure clicca il mio nome

(si può riceverlo anche come newsletter)

il giornalino riporta quello che mi arriva come mail
e molto del meglio di quello che compare sul blog di Grillo come post
così quello che mi piace può avere almeno altri mille lettori

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.04.09 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A`Caciara, scendo or ora dal fico!
( A Birghem saltá giù dal figh vuol dire finire una trombata)

Bernardino Visconti, Somasca

==============================================
A bERNARDI', BUONGIORNO...CHE TE POSSINO....FAI PURO STE COSE....HI HI.....CIAO....

Er Caciara er mejo fico de ' Torpignatara Commentatore certificato 20.04.09 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho verificato una cosa e credo bisognerà, per amore della serietà, rimediare... Sui meetup ci si può iscrivere a quanti gruppi di amici di beppe si vuole... quindi quando si fa il conto degli iscritti si contano più volte una sola persona! Se lo sa FAcci sono cazzi!

VERIFICATE

http://beppegrillo.meetup.com/187/it/members/4763533/

Anto Di Commentatore certificato 20.04.09 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Cresce l´insofferenza verso la satira e l´ironia, perché dissacrano la pietà.
Così la critica e le polemiche: suscitano fastidio.
Sospettate di corrodere il principio della comunità solidale.
Guai a sottolineare le gaffe del premier.
Guai a contestare il governo.
La processione dei ministri, sui luoghi del disastro.
Per non minare l´unità del paese, riunito intorno al dolore e al bene comune.
Anche se in Italia - paese storicamente diviso - lo Stato è considerato proprietà di chi governa e la fiducia nelle istituzioni cambia segno a seconda di chi vince le elezioni.
Con la conseguenza che la spinta verso il “bene comune” tende a premiare soprattutto - anzi “solo” - il governo e il suo leader.
Con l´opposizione a recitare la parte del coro muto. (Non abbiamo ancora dati al proposito, ma scommetteremmo che i prossimi sondaggi confermeranno questa ipotesi).

Così, leader e forze politiche che hanno fondato la loro immagine (e il loro successo) sul sorriso permanente e la comunicazione opulenta, su valori individualisti e aggressivi, sulla critica allo Stato: acquistano un volto sofferente e mite; identificano il bene pubblico.
Non è nostra intenzione “mettere a tacere la voce della compassione”, per usare una formula di Adriano Sofri qualche giorno fa.
Tuttavia, questo trionfo del “bene comune”, esibito dovunque come bandiera.
Regola di comportamento e stile di comunicazione. Questo clima di bontà coatta.
Mi fa quasi rimpiangere i giorni cattivi del tempo recente.
Perché sfidare i “ministri della paura” è difficile.
Ma non quanto opporsi alla “tirannia della bontà” e ai nuovi custodi del bene comune.


La Repubblica 19.04.09

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UH UH UH

ieri sera ho sentito ai TG Franceschini tuonare non solo contro il Berlusca, MA ANCHE CONTRO IL VOSTRO IDOLO DI PIETRO EQUIPARANDOLO AL BERLUSCA PERCHE' VA CONTRO GLI INTERESSI DEGLI ITALIANI PARTECIPANDO ALLE EUROPEE!!!
Insomma ragazzi ormai siete un circolo veramente chiuso di pochi sfigati che presto rischieranno l'estensione..spero che capirete che le liste civiche non faranno altro che aiutare sempre più il Berlusca, non fate altro che sottrarre voti al PD: e non sorprendetevi se anche Bologna e Firenze passeranno al PDL, è solo colpa vostra che non fate altro che disperdere voti mentre come dite voi noi di destra votiamo in massa compatti perchè abbiamo fiducia in 1000 Berlusconi che in 1000 Di Pietro che sono solo die buffoni raccatta-voti che fanno affidamento a dei comici e a dei giornalisti frustrati...
andatevi a vedere http://www.sondaggielettorali.it/ e vedrete che se si votasse oggi PDL+Lega sarebbero ormai al fatidico 51%!!!!

P.S.
Luca Popper, Ed, Lenin attendo i vostri insulti e vediamo cosa trovate per farmi passare da scemo, ok?

ARIBANNATO E TORNATO 20.04.09 10:11| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una certa Santa che sta in Finlandia nel gruppo renne di Babbo Natale mi ha dato la ricetta dell'elisir di lunga vita!
Si chiama BOREXINO!
Ed é anche meglio del VIAGRA!
E si risparmia!

Bernardino Visconti, Somasca Commentatore certificato 20.04.09 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosi posta bernarda troiosca viscazzo!
======================================


Madonna skipetara!
Anche qui piove e fá un freddo cane!
Dovrete digerirmi fino a sera!
Ciao!

==============================================

E' UNA PAROLA!

BISOGNEREBBE INGURGITARE LITRI E LITRI DI ACIDO MURIATICO!

Mettiti le supposte di DURINCAXX!
E OTTIMA GIORNATA!

Capisc' a mme!

Rino Napoli Doc Commentatore certificato 20.04.09 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVVISO ALLA POPOLAZIONE ABRUZZESE:

E' questione di pochi giorni e i servi giornalisti eseguiranno l'ordine del loro padrone; non parleranno più di voi a dir tanto si interesseranno del terremoto fino a che la campagna elettorale non entrerà nel "vivo",poi l'emergenze saranno altre ,un'eterna emergenza fà comodo a questi affaristi-mafiosi al potere....se qualche delinquente straniero violenta e uccide quanche ragazzina per i terremotati scatta l'oblio,
abruzzesi quando vedete un giornalista rai-set
cacciatelo in malo modo,viene lì a visitarvi come si visita uno zoo...solo che al posto degli animali lo spettacolo lo fate voi con il vostro dramma.
provate a fare dichiarzioni scomode ;se sono registrate le butteranno...se siete in diretta vi faranno identificare dai carabinieri come è succsso quel cittadino che si è permesso di dire alla gelmini che le scuole sono chiuse e non sono 2 tende dove studieranno alcune decine di bambini che possono fare dire che le scuole hanno riaperto.
se volete risovere il vostro dramma imparate a riconoscere i vostri nemici e combatteteli.
BUONA FORTUNA

p.s.
partendo ad questo blog alcuni di noi si sono conosciuti ed hanno iniziato a dialogare e progettare.si può passare dalla rete alla realtà e anche dalla rete si può fare politica e farsi sentire basta volerlo e coordinarsi.
assolutamente non bisogna isolarsi tra le 4 mura domestiche,sentirsi vivi è la premessa per trovare la forza per combattere questa banda di delinquenti che ci governa con l'aiuto la complicità dei loro lacchè o dei loro servi adulatori.
adesso basta! chi è daccordo nel dire che la misura e colma che bisogna fare qualcosa mi contatti;

mail;vittoriopampa@yahoo.it
cell.3771447634
contatto skype;paolo papillo
blog;http://informazionedalbasso.myblog.it/
I VIDEO DI PAOLO PAPILLO
NUOVI VIDEO;
canale you tube;paolo papillo

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 09:56| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tremonti dice che l'onda della crisi acuta è passata..abbiamo tenuto il fiato diciamocelo, adesso finalmente respiriamo.. merda.
Oggi vado in banca e chiedo 140 milioni di euri per comprarmi qualcosina....se devo esagerare esagero!

roberta p., roasio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciro la Pippia posta alle 25.30 di IERI
***************************************

il cAccIa torpediNiere veleGgIA IN CIMA allE stronZate****************

**********************************************

Ricetta Gratin cremoso di patate

Per 4-6 persone: 750 gr di patate, 1 cipolla, 1 tazza (125 gr) di formaggio Cheddar grattugiato, 1 tazza e 1/2 (375 ml) di panna, 2 cucchiaini di brodo di pollo in polvere.

Preriscalda il forno a 180°C (gas 4). Sbuccia le patate e tagliale a fette sottili. Sbuccia la cipolla e fanne rondelle. Sovrapponi le patate in modo da formare uno strato in un piatto da forno e coprile con uno strato di cipolla. Dividi il formaggio a metà e conservane una parte.
Spargi un pò di quello rimasto sopra alla cipolla.

Continua a fare strati di questo tipo fino a esaurire patate e cipolla. Termina con un pò di formaggio. Versa la panna in una piccola brocca, aggiungi il brodo e monta delicatamente. Versa il composto sugli strati e cospargi con il resto del formaggio. Inforna per 40 minuti, per avere le patate tenere, il formaggio sciolto e la crosta dorata.

.........

pistola ., roma Commentatore certificato 20.04.09 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillaccio! Ho trovato questa profezia musicale.
Dicono che c'è il tuo "zampino nel testo vero?"

http://www.youtube.com/watch?v=NtHT2SjR4hM

Cocco Drillo Commentatore certificato 20.04.09 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Tremonti: nessuna nuova tassa per il sisma

quindi il sisma può stare tranquillo,
a lui le tasse non aumenteranno!

chi deve preoccuparsi, invece, sono:
i possesori di polmoni (aumenteranno le "bionde", ma anche le more e castane)
i possessori di "serbatoi" (aumenteranno la banzina, il gasolio, il bollo, l'assicurazione, le tariffe autostradali)
i possesori di mattoni ancora in piedi (aumenteranno ici, spazzatura, elettricità, gas)

tranquilli, non prima del 1 maggio!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Con le case fuori norma, Berlusconi ha creato nuovi appalti per la ricostruzione e 300 nuovi posti di lavoro.

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 20.04.09 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Probabile il processo per direttissima

Terremoto, pregiudicato arrestato a L'Aquila per sciacallaggio: aveva rubato delle grondaie in rame

In manette per furto aggravato è finito un 55enne. La polizia è intervenuta su segnalazione di un cittadino residente
PIU' CHE UNO SCIACALLO A ME PARE UN POVERO MORTO DI FAME
gli sciacalli sono altri,saranno altri e non ruberanno grondaie ma piogge di milioni di euro

piccolo fly, ca Commentatore certificato 20.04.09 09:41| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE:
_ IL NANO SALE NEI SONDAGGI GRAZIE AL TERREMOTO

_ QUINDI NOI NON VOTEREMO, VINCERà LE ELEZIONI IL PD SPARIRà E NOI QUI A RODERCI IL FEGATO X I PROSSIMI 15 ANNI

t. z. (duke fleed), vialattea Commentatore certificato 20.04.09 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/politica/sondaggi-2009/fiducia-aprile-ipr/fiducia-aprile-ipr.html

MA LA TELEVISIONE NON CONTA... DICONO A "SINISTRA"

Anto Di Commentatore certificato 20.04.09 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Voglio far notare che se osservate bene :POLITICI, GIORNALISTI MANAGER PRETI ALTOLOCATI etc, insomma chi detiene il potere non ci ha rimesso nulla finora. Nessun abbassamento di stipendio , nessuno in aspettativa o cassa integrazione. Niente di niente.
VERGOGNOSI BASTARDI.Continuate a mangiare sulle nostre spalle e mi raccomando Italiani votate Berlusconi o Franceschini mi raccomando.Han due modi di mangiare sul vostro petto ma sempre di mangiare si tratta.SIAMO TUTTI DEI PRECARI MA CAPEZZONE QUAGLIARIELLA GHEDINI O D' ALEMA SI FANNO LA VILLA.. rendetevi conto...

Michele Teso 20.04.09 09:38| 
 |
Rispondi al commento


╔════════════════════════════╗
………..ŘĂĎĪŎ—ĻŐŅDŘĄ—WËB
╚════════════════════════════╝

http://www.ustream.tv/channel/radiolondra

http://www.radiolondra.tv

Martedi 21 aprile ore 21.00

Carlo Vulpio in diretta AUDIOSTREAMING risponderà alle domande degli ascoltatori.

Non é necessario alcun software, basta andare sul sito per ascoltare la diretta.

Per porre le vostre domande in diretta studio, lasciate un post con la domanda su

http://beppegrillo.meetup.com/664/it/messages/boards/thread/6705756

E contattatemi su skype al nic : skype-grax

e-mail: meetup664@gmail.com

Appuntamento organizzato dal MU664 in collaborazione con altri meetup.

http://beppegrillo.meetup.com/664/

ĆĀŔŁŐ VŬĻPŀŌ -- ĆĀŔŁŐ VŬĻPŀŌ -- ĆĀŔŁŐ VŬĻPŀŌ

┌┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┬┐
………..VOTA QUESTO POST
└┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┴┘

grax MU664 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 09:29| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Savona:
in provincia largo consumo di droga,
ricoveri boom per rifarsi il naso.
quasi due interventi al mese per rifarsi
le pareti del setto nasale.

Ma allora un tipo che conosco io,
ma sì, lo conosciamo tutti,
che fà largo uso di viagra,
che cosa dovrà rifarsi?

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO DI NAVIGATORI!

PIOVE, GOVERNO NANO!

un saluto alla truppa,
un vaffa a Ed.

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

uno dei piu' grandi avversari del governo berlusconi è ultimamente un certo gianfranco fini
........ma e' dell'udc?italia dei valori o del partito senza elle?
POLITICAMENTE NON CI CAPISCO PIU' UN AZZO
mi ci vuole un cafethino BUON GIORNO


MARONI E MALTA
Scusate se vado fuori tema ma volevo rimarcare quanto l’informazione sia di parte. Maroni si è tenacemente impuntato sulla nve di 150 profughi perchè sosteneva che è Malta che doveva farli sbarcare. L’informazione non dice però che per Malta, un’isola piccolissima che in un’ora con l’auto si gira tutta, fare entrare e dar assistenza a 150 naufraghi sarebbe come per l’Italia assisterne 24000. Dico ventiquattromila. Per fortuna l’hanno fatti sbarcare altrimenti sarebbe stata l’ennesima figuraccia di questo paese!!

Gigi Zurlo Commentatore certificato 20.04.09 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Per demolire il Vaticano cominciamo a non versare l' 8 per mille. Ricordate la legge truffa in giro.
Chi non destina l' 8 per 1000 glielo da' lo stesso. RICORDATE obbligatoriamente destinate l' 8 per 1000 ma non al vaticano in caso contrario glielo date lo stesso.
TRUFFFFFFFFFFFFFFFAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Michele Teso 20.04.09 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi incollo un link su un video-inchiesta sulla Tav.
La Tav è stata finanziata attraverso il sistema del general contractors, ovvero senza nessuna gara pubblica.
Questo meccanismo consiste nel finanziare le aziende che partecipano ai lavori in base a quanto spendono, senza nessun controllo o tetto della spesa.
Questo meccanismo, che fu sospeso dal precedente governo, è stato reindrotto dall'attuale esecutivo.
E' interessante "scoprire" l'enorme differenza tra il costo per km della Tav e quella "media" degli altri paesi europei.
Buona visione e buon ascolto.

http://www.rainews24.it/ran24/player/video.asp?videoID=11951

p.s. : Tra le aziende che hanno partecipato al banchetto c'è anche la famosa Impregilo.

Alessio A. Commentatore certificato 20.04.09 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Aoh...a Bernardi'...stai ancora in branda sotto le pezze?

Er Caciara er mejo fico de ' Torpignatara Commentatore certificato 20.04.09 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aoh, a rega', voi che sapete tutto....pe disdi' er canone Rai, bigna manda' la r.r. prima del 30.06, perche' sinno' te fanno paga' puro er 2010?

Er Caciara er mejo fico de ' Torpignatara Commentatore certificato 20.04.09 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Poco prima di sera arriva un elicottero della Guardia Costiera, cala a bordo con un verricello, imbracandole, due dottoresse di un'associazione umanitaria, inviate in fretta e furia da Roma, per verificare la situazione che fino a poche ore prima, era definita ufficialmente tranquilla e senza nessun problema. Ma non era così. Le due donne fanno subito una relazione via radio avvertendo il Viminale ed altre autorità, che a bordo della nave la situazione è insostenibile. Via radio continuano a chiamare, anche la Marina Militare italiana, che dice al comandante turco di non fare salire a bordo giornalisti. "Siete arrivati tardi, ormai sono qui a bordo". E poi rivolto ai giornalisti, chiede: "Ma secondo voi, non ho fatto abbastanza?".

Hai capito ?

"Non fate salire i giornalisti"....

MERDE, MERDE, MERDE....

POPOLO DI FIGLI DI PUTTANA


Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 20.04.09 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Il grande carrozzone

E’ vero, non sono arrivato in cima. Ma io… non sono un terrorista.

Castelbrando, summit G8 (agricolura) - 2009 - tra le 11 e mezzogiorno

Mi avvicino ingenuamente all’ingresso autorità con l’auto, davanti a me altre due vetture
Esibiscono un pass. Ops, ma serve un pass?

“Ma… bisogna essere accreditati per entrare nel parcheggio?”

“Eh sì. Lei chi è scusi?”

“Oh, volevo solo curiosare”

“Eh no… abbiamo ordini tassativi”

“mmm, beh, mi fa girare la macchina?”

“Si si prego, si giri pure, faccia manovra dietro la nostra auto…”

Sono entrato. Faccio altri 20 metri all’interno del cordone difensivo col mio immaginario carico di esplosivo nel baule, davanti a me la possibilità di accelerare e schiantarmi contro l’ingresso della teleferica, o un gruppo di agenti, magari a cavallo (poveri animali), o una delegazione orientale… solo l’imbarazzo della scelta.

Faccio manovra come mi è stato detto dietro l’auto della polizia, che ha il baule aperto. Che bei “gadgets”!

Esco salutando e parcheggio.

Poco dopo ritorno a piedi.

“Ma… neanche a piedi potrei fare un giretto?”

“Eh no, mi dispiace, abbiamo ordini tassativi…”

“Grazie, buona giornata”

Scatto qualche foto.

Nessuna traccia di manifestanti di alcun genere. Non un cartello. A leggere i giornali, mi ero preoccupato. Strade bloccate… allarme assedio… boh?

Dove sono i black bloks? Dov’è Forza Nuova?

Un banchetto di Col diretti. Letteratura gastronomica locale. Protezionismo? Mah, di sicuro neanche una fetta di salame ti danno! Proseguo. Mi incammino verso il paese. Le strade d’accesso sono tutte sorvegliatissime. In prossimità del ponte, in centro, un altro blocco. Polizia di Stato. Azz!

“Buongiorno, io vorrei arrivare in chiesa…”

Ispiro la fiducia di un agente dallo spiccato accento padovano.

xxxxxxxxxx

solo perchè lo hanno fatto a Treviso
se lo facevano uguale a Catania tu dicevi che era la cosa più riuscita del mondo

Allen G., Mordor Commentatore certificato 20.04.09 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo chi governa è chi è un fallito nella vita, nella maggior parte dei casi, ed è riuscito a trovare un modo molto redditizio di campare sulle spalle di tutti.

Maurizio C., Savona Commentatore certificato 20.04.09 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Le hanno riservato un'accoglienza di riguardo. Per non fare vedere quel cadavere hanno steso dei teli bianchi tra la passerella della motovedetta e la banchina. C'erano poliziotti dappertutto, anche sugli scogli, nessuno doveva vedere quella vergogna, quel cadavere ormai in putrefazione che per cinque giorni è stato in balia di tutto, del vento, del sole, del freddo, dei gabbiani, sepolto in mezzo all'immondizia a poppa del Pinar mentre Malta e Roma litigavano.(La Repubblica)

Sondaggio, Berlusconi risale
aumenta la fiducia nel premier(La Repubblica)

gennaro f. 20.04.09 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma ragazzi possibile che non ve ne siate accorti... Berluscaster è un mutante è un Xmen... Il terremoto lo ha provocato lui con i suoi poteri mentali, in realtà non c'è stato niente, è solo un illusione collettiva indotta, come fa il dottor strange!!!
E adesso su questa psicosi di massa lui ci marcia, e fa la sua nuova campagna elettorale.
In suo aiuto si è aggiunto Natzinger, che con l'abuso di religiosità contribuirà a questa enorme presa per il culo...

vincenzo d., Cantù Commentatore certificato 20.04.09 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Quotidiani sondaggi su Berlusconi: aumenta la fiducia nel premier è tornato l'uomo del fare!
Fare, baciare, lettera, testamento....no no, testamento ci penso..

roberta p., roasio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Un buongiorno a tutti, nessuno escluso, dall'ucello padulo....okkio ai deretani....

Er Caciara er mejo fico de ' Torpignatara Commentatore certificato 20.04.09 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Concordo col bellissimo post di Mark Kaps

(Mi piace Mark Kaps! Lo voto sempre ma questo blog funziona così male che al 99% i miei voti non compaiono, nemmeno se li ripeto)

L'Italia degli anni '50 (io l'ho vissuta) era un'Italia giovane fatta di gente giovane
Oggi siamo un paese di vecchi governato da vecchi, una greve geriatria gerarchica, fatta in maggior parte da mediocri o scarsamente elevati
La vecchiaia non la fanno gli anni né la fa la crisi e nemmeno le disgrazie naturali
La vecchiaia nasce dalla mancanza di speranza e dall'appiattimento dello spirito, è la morte interiore di chi abdica alla propria libertà e alla propria luce, per infangarsi nel buio della materia o della sconfitta, che sono due oscurità appartentemente diverse ma sostanzialmente simili, perché significano sempre la morte dell'Uomo
Per questo abbiamo tanti giovani vecchi che, come dice Mark Kaps, per vitalizzarsi hanno bisogno di farsi due piste. Per questo si diffondono i Lapo, i Corona, i Capezzone, i Fitto.. gente buia dentro, che insegue solo qualche piacere materiale, qualche visibilità mediatica, qualche potere facile, ma dentro è niente, paurosamente vuota, eppure sono questi che media spregevoli e fascisti presentano come modelli, esempi barbari di un modo di vita che ci viene imposto dal potere in una continua adulterazione delle coscienze
Quando B dice alla ragazza disoccupata: "Sposati un ricco!", quando fa Ministra la sua puttana, compra appartamento o diamanti alla velina, i suoi giornali fanno celebre qualche sciaquetta o prende come portavoce un voltagabbana, mostra una costante coazione di vita: la prostituzione, il vendere se stessi, il proprio corpo o le proprie idee, la ricchezza e la visibilità come progetti vincenti, la corruzione del corpo e della mente come modelli di comportamento
E' questo che è vecchio a invecchia: la prostituzione dell'anima
E' questo che fa vecchio un paese e un popolo: l'abiezione delle coscienze.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.04.09 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao blog buongiorno a tutti meno che a ....non credo che ci dobbiamo preoccupare più di tanto, le elezioni europee e comuni etc... sono vicine, ora assisteremo alle solite guerre di cifre, sondaggi, "stupefacimentevoli discorsi", quindi assisteremo alle solote vecchie TRAME. l'importante è non "cascarci", già ma come? per la maggior parte di noi, non cè problema, ma per il resto? per il resto anche, cioè continueranno a stupirsi, nel sentire che tutto torna a posto, che le politiche sociali hanno funzionato, che in definitiva il peggio è passato, che i "terremotati", già così si chiamano, non "sfigati" (per essersi fidati di chi dice è tutto a posto) sono sistemati e presto rientreranno nelle loro case. già le case, ma quali? però l'importante è dirlo, non mantenerlo, tanto "noi" siamo "bocconi" e ci "beviamo" tutto ciò che ci dicono. che fare? secondo me, andare a votare in massa, compatti, far "campagna" per mandare a votare chi non vota più da tempo, cercare di raggiungere il 35% cioè il totale degli attuali non votanti, cercare di aggregarne di più fino ad arrivare sopra al 40% e quando sei nell'urna prendere la scheda e scriverci sopra un bel BASTA!!! voglio vedere dopo che ci diranno!!! il "nanocapo" sicuramente si groggiolerà del suo 35% il centrosinistra del suo 25% e la loro a però non continuerà più!!!

valter p., roma Commentatore certificato 20.04.09 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Sfollati divisi su Casa Pound: “Niente aiuto da quelli”.
“Lasciateli stare, non fanno comizi”

FERRUCCIO SANSA
INVIATO A POGGIO PICENZE (L’Aquila)
La Stampa

I primi giorni non se n’è accorto nessuno.
C’era altro cui pensare: il paese sventrato dal terremoto e i morti.
Poi, però, l’angoscia ha concesso una tregua e a Poggio Picenze qualcuno ha puntato gli occhi sulle bandiere alzate proprio accanto al campo della Protezione Civile.
Sui ragazzi vestiti di nero, con il cappuccio alzato e la scritta «me ne frego» tatuata sul collo.
Così tra la gente più d’uno ha cominciato a protestare: «Io proprio non voglio farmi aiutare da un gruppo di fascisti», sospira Maria puntando il dito verso lo striscione nero che fa bella mostra vicino alla chiesa diroccata. Poco distante i ragazzi in mimetica e giacconi neri non sembrano curarsi dell’attenzione.
Loro sono i membri dell’associazione Casa Pound.

E’ mattino, una giornata fredda, con l’umidità che ti entra nelle ossa, e i ragazzi si preparano per un’altra giornata.
Passerebbero quasi inosservati se non fosse per le mimetiche, le giacche nere, le felpe con i teschi. Carletti accetta di fare la guida al cronista. Cammina e intanto spiega: «Le costruzioni del Ventennio non sono crollate».
Il magazzino gestito da Casa Pound è una delle poche costruzioni che hanno retto la botta del terremoto, nel grande spazio di dieci metri per trenta è accumulato di tutto: cibo, pannolini, vestiti, giochi per bambini.
I militanti in giacca nera catalogano gli oggetti, li distribuiscono, parlano con gli abitanti.
I modi sono gentili, si respira entusiasmo.
(...)
E qualcuno fa notare che a San Biagio di Tempera sono arrivati i ragazzi del centro sociale Spartacus.
Insomma, si dice, c’è anche la sinistra.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 08:41| 
 |
Rispondi al commento

x Kaps

Adesso che i posti di lavoro saltano si cominciano a fare i "conti della serva"..vengono a galla i parassiti che non hanno mai fatto un cazzo che rubano stipendi milionari...se lo schiavo o il suddito non "versa" più questi non mangiano più..assistiamo alla caduta dei birilli..

""Certo, ma soprattutto molti andranno a cercare gente come la Rosina Bindy, magari seguendo i solchi lasciati dai peli, per farsi rispiegare ancora una volta come mai erano cosi' assolutamente necessari 5 milioni di immigrati per tutte quelle aziende in anossia di manodopera e per sopperire a quei lavori che gli italiani non volevano e vogliono piu' fare!!!Ben me la ricordo, pontificare con la sua boria nota, da Vespa o da Mentana, con le gote avvinazzate....perche' l'Italia ha ASSOLUTO BISOGNO DI MANODOPERA BLABLABLABLABLA

BALLE BALLE BALLE l'unica cosa che cercavano erano i voti e di ABBATTERE IL COSTO DI MANODOPERA per favorire gli industriali e cercare una stradea di lotta MIOPE E SUICIDA al confronto con paesi competitors come Cina ed India!

Te possino acciakkatte !!!

Spider Blade Commentatore certificato 20.04.09 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Tutti da Scapagnini, pare faccia l'elisir della giovinezza, saremo super-vecchi per sempre, solo che.. anche i Nani psicotici aaaaaghhhhhh!
buongiorno a tutti!

roberta p., roasio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno blog


Non esistono negri italiani, questo era uno degli slogan a Torino. La polizia indaga e qualcosa troverà, con tutte le telecamere a disposizione. Troverà (a disposizione anche su Facebook, in molti blog di tifosi) il solito ciarpame promosso a ideologia: qualche svastica, qualche ritratto di Hitler e di Mussolini, molto odio da rovesciare addosso al prossimo.
Si porta nello stadio quello che si respira nelle città (non solo in periferia).
Lo stadio dà un'eco più vasta, altro che picchiare il cingalese che vende fiori, e si rischia meno.

da Quei cori a Balotelli una vergogna nazionale
di GIANNI MURA


monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con Ugo Bassi: il modo italiano di regolamentare i lavori pubblici mostra una casta di superprotetti che possono compiere crimini "impunemente"
Guarda il Ponte di Messina, non è ancora cominciato ed è già costato 160 milioni di € e Di Pietro ha dovuto conservarne la Società perché scioglierla era troppo costoso
Però non credo sia bene pagare tutto dopo, perché ciò significherebbe consegnare i lavori ad aziende grosse come la Impregilo o la mafia, tuttavia chi costruisce deve essere responsabile di quel che fa
Questo è il paese dell'irreponsabilità legalizzata, tanto più con un premier che ha in odio le leggi e si è fatto ricco con le trasgressioni. Basta vedere come si è affrettato a dire che le inchieste fanno perdere tempo, era un immediato segnale ai costruttori corrotti e alla mafia che nulla alla fine sarebbe stato fatto
In USA da tempo immemorabile i responsabili dei lavori lo sono veramente e rispondono penalmente di mancanze o furbizie. Intanto, se non finisco i lavori nei termini promessi, pagano penali così salate da smette per sempre. E poi, se i lavori non hanno la qualità su cui si sono impegnati, possono finire anche in carcere
In Italia una serie di governi scellerati ha gradualmente deresponsabilizzato cantieri e costruttori, così che ognuno è autorizzato a fare peggio che può: troppi appalti, nessun studio ambientale,lavoro in nero, mancanza di sicurezze, cemento non armato, sabbia nelle murature, lavori che non finiscono mai o che costano 10 volte quanto stabilito.. uno scempio che avviene solo in Italia
Ci sono tratti della TAV che costano 68 volte di più di Francia o Spagna
Per questo quando Scajola o B dicono che il Ponte di Messina o le centrali nucleari costeranno tot, dobbiamo sapere che i costi saranno enormemente superiori e le garanzie di sicurezza o di impatto ambientale saranno calpestate orrendamente, per il semplice fatto che si è sempre fatto così, in totale assenza di pene e di rispetto per le future vittime

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.04.09 08:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tremonti dichiara che la crisi è passata, berlusconi riprende a salire nella fiducia degli italiani grazie alla sue apparizioni tra i terremotati, Di Pietro cala nei sondaggi e noi non ci seniamo bene.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.04.09 08:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“THE BULLSHIT OF CREATIVE”(5)
Intanto, l'Istat ha comunicato il dato preliminare dell'inflazione del mese di marzo che si attesta all'1,2%. Si tratta del valore piu' basso dal 1969.

Inflazione in frenata anche nei paesi dell'Eurozona, secondo l'Eurostat a marzo il dato e' stato dello 0,6%: in deciso calo dall'1,2% di febbraio.( qui art,comp.: http://www.asca.it/focus-OCSE__PIL_ITALIA_NEL_2009_-4_3_PERCENTO__E_CRESCITA_NEGATIVA_ANCHE_NEL2010-2634.html )
JUNKER: CRISI OCCUPAZIONALE METTE A RISCHIO COESIONE SOCIALE.

''La crisi dell'occupazione e' drammatica'', e in prospettiva ci potrebbero essere anche rischi di ''rottura della coesione sociale''. Lo ha detto il presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker. ''Le prospettive dell'economia sono eccezionalmente cattive - ha spiegato Juncker - e la crisi del lavoro e' a questo punto drammatica, la disoccupazione e' all'8,2% pari a 13 milioni di uomini e donne disoccupati''.

Una crisi, ha aggiunto, che ''avra' conseguenze estremamente negative anche sul fronte delle finanze pubbliche ed effetti negativi sulla crescita potenziale dell'economia della zona euro che inevitabilmente diminuira'''. Ma ''il rischio che un Paese lasci l'area dell'euro non si pone. E anche quello dell'insolvenza di un Paese della zona euro non e' un rischio''.
Cos’ è l’ OCSE: http://it.wikipedia.org/wiki/Organizzazione_per_la_Cooperazione_e_lo_Sviluppo_Economico

Chi è Junker: http://it.wikipedia.org/wiki/Jean-Claude_Juncker
Il gesto celebre… : http://www.youtube.com/watch?v=4_wDb2BmEO4
Ha capito tremonti!,non ci piglia più per il culo! Non ci crediamo più,anzi io non le ho mai creduto,ed ora abbiamo le prove,lei è un bugiardo come il suo padrone,lei mente sapendo di mentire,fa cazzate enormi,e lascia pagare salatissimi conti a noi tutti,cittadini,collettività.
http://www.youtube.com/watch?v=t2r-AS73qQ4
SIGNOR TREMONTI ,SIA GENTILE,VADA A FARE NEL CULO.

avapxos

Christian. P Commentatore certificato 20.04.09 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“THE BULLSHIT OF CREATIVE”(4)
moneta scritturale,con diritto di riserva frazionaria(moneta elettronica,coperta realmente solo al 10%, prestata a tassi da strozzinaggio,consigliando vivamente, e sempre il tasso variabile… che generano crediti reali,soldi che le imprese devono tirar fuori per davvero! Dall’ economia reale),dunque saremmo in ripresa?
E dovremmo credere alle parole di tremonti?
A parte che l’ intelligenza di base,impone dei limiti alla creduloneria,come si fa a parlasre di moli?!di ordini dall’ estero in aumento del 3,5%! Quando in sei mesi,l’ intero sistema economico,basato su speculazioni e capitalismo selvaggi,è colato a picco,e tutti,dalle banche alle aziende,alle multinazionali,fino ai principali indici di borsa se non sono falliti,hanno perso capitali dal 30 al 70 % del valore,molte spa hanno visto cadere le azioni sotto al valore nominale.
Siccome io sono come San Tommaso,e se non vedo non ci credo,e poi sono pure un gran rompicoglioni,sono andato a vedere i dati del 2009 diramati dall’ OCSE ,e guarda un po’ che ti ci trovo?:
31-03-2009 OCSE: PIL ITALIA NEL 2009 -4,3% E CRESCITA NEGATIVA ANCHE NEL 2010

Pil -4,3% nel 2009 per l'Italia. E' l'ultima previsione dell'Ocse nel rapporto che rivede al ribasso le stime sull'economia di tutti i principali paesi a causa della recessione piu' acuta nell'ultimo secolo.

Per l'Italia crescita negativa anche nel 2010 con un pil in contrazione dello 0,4%. Nei prossimi due anni invece tornera' a crescere la disoccupazione che nel 2008 si e' attestata al 7,4%. Per l'anno in corso i senza lavoro saliranno al 9,9% e nel 2010 il tasso di disoccupazione crescera' ancora attestandosi al 10,9%. La crisi economica avra' ripercussioni negative anche sui conti pubblici. Il rapporto dell'Ocse indica che il rapporto deficit/pil dell'Italia nel 2009 peggiorera' al 4,4,7% e nel 2010 si attestera' al 5,9%.
(segue)
avaxpos

Christian. P Commentatore certificato 20.04.09 08:18| 
 |
Rispondi al commento

di Massimo B.

Il grande carrozzone

E’ vero, non sono arrivato in cima. Ma io… non sono un terrorista.

Castelbrando, summit G8 (agricolura) - 2009 - tra le 11 e mezzogiorno

Mi avvicino ingenuamente all’ingresso autorità con l’auto, davanti a me altre due vetture
Esibiscono un pass. Ops, ma serve un pass?

“Ma… bisogna essere accreditati per entrare nel parcheggio?”

“Eh sì. Lei chi è scusi?”

“Oh, volevo solo curiosare”

“Eh no… abbiamo ordini tassativi”

“mmm, beh, mi fa girare la macchina?”

“Si si prego, si giri pure, faccia manovra dietro la nostra auto…”

Sono entrato. Faccio altri 20 metri all’interno del cordone difensivo col mio immaginario carico di esplosivo nel baule, davanti a me la possibilità di accelerare e schiantarmi contro l’ingresso della teleferica, o un gruppo di agenti, magari a cavallo (poveri animali), o una delegazione orientale… solo l’imbarazzo della scelta.

Faccio manovra come mi è stato detto dietro l’auto della polizia, che ha il baule aperto. Che bei “gadgets”!

Esco salutando e parcheggio.

Poco dopo ritorno a piedi.

“Ma… neanche a piedi potrei fare un giretto?”

“Eh no, mi dispiace, abbiamo ordini tassativi…”

“Grazie, buona giornata”

Scatto qualche foto.

Nessuna traccia di manifestanti di alcun genere. Non un cartello. A leggere i giornali, mi ero preoccupato. Strade bloccate… allarme assedio… boh?

Dove sono i black bloks? Dov’è Forza Nuova?

Un banchetto di Col diretti. Letteratura gastronomica locale. Protezionismo? Mah, di sicuro neanche una fetta di salame ti danno! Proseguo. Mi incammino verso il paese. Le strade d’accesso sono tutte sorvegliatissime. In prossimità del ponte, in centro, un altro blocco. Polizia di Stato. Azz!

“Buongiorno, io vorrei arrivare in chiesa…”

Ispiro la fiducia di un agente dallo spiccato accento padovano.

“Noi abbiamo ordini tassativi… ma io faccio finta di non averla vista… “

“Grazie, buona giornata”

(continua nei sottocommmenti)

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.09 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, volevo solo avvisarti che a Brindisi, pur non essendoci ancora una tua lista civica certificata, qualcuno (leggi Giunta Antonio candidato Sindaco per IDV) sta già utilizzando il tuo simbolo.
Intervieni, se puoi, altimenti ne va dell'immagine di serietà e pulizia che tua ed i tuoi seguaci avete costruito con tanta fatica.
Un saluto cordiale.
Antonio

Antonio Arista 20.04.09 08:17| 
 |
Rispondi al commento

“THE BULLSHIT OF CREATIVE”(3)
la paura dell'apocalisse. E' rallentata la caduta, dall'autunno in poi, del traffico e del commercio che è la nostra ricchezza. Guardiamo al futuro con qualche speranza". Come ha detto obama.
Per il ministro del welfare, Sacconi, ci sono le condizioni per un "cauto ottimismo". "Se si considera per la prima volta dopo mesi la crescita del 3,5% degli ordini dall'estero - ha proseguito il membro del Governo - e se si considerano gli andamenti dei noli, i segnali positivi che provengono perfino dall'acquisto dei beni durevoli, oltre alla più generale percezione che il mercato finanziario globale stia superando le maggiori preoccupazioni d'instabilita".
Sono i principali indicatori, quelli delle materie prime, quelli che cominciano indicare segnali di miglioramento, secondo l'analisi del direttore generale dell'Abi, Zadra: "i principali indicatori, che hanno annunciato le difficoltà, ricominciano a migliorare".
Insomma, le "sulle materie prime aumentano le domande e i prezzi, aspetto che venga considerato indice trainante".

Secondo Zadra, ci sono nuovi ordinativi e quindi "gli imprenditori vedono meno nero nel futuro, e si predispongono a fare nuovi investimenti". Segnali di ripresa non netti, ma certo non trascurabili, anche per Massimo Capuano: "le previsioni sono molto difficili, tuttavia quella che sembra stia rallentando è la caduta degli ordinativi".

"Non c`è ripresa netta, ma c`è una ripresa delle ordinazioni". Secondo Capuano, i segnali "che prima erano tutti nella direzione del segno meno, ora iniziano a rallentare". Quanto ai mercati finanziari ha spiegato che "in questo momento stanno anche loro riprendendosi da momenti molto difficili".
(http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/economia/crisi-29/tremonti-ottimista/tremonti-ottimista.html)
Dunque le banche,in base a un’ incredibile aumento degli ordini,addirittura del 3,5 %!,dovrebbero ricominciare a produrre,
(segue)
avapxos

Christian. P Commentatore certificato 20.04.09 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Gli ultrasettantenni di oggi erano troppo giovani dopo la seconda guerra mondiale e troppo vecchi per portare avanti le idee scaturite dal movimento del '68.Hanno però avuto la possilità di inserirsi meglio nel sistama rispetto alla generazione successiva.Non hanno vissuto male.Non sentono la necesità di scrollarsi di dosso quel peso che affligge i piu' givani.Si sono scavati un posticino dove stare e stanno lì,si fanno andare bene tutto,non hanno consapevolezza,a volte,non hanno la voglia di cambiare le cose.

Alina F., Varese Commentatore certificato 20.04.09 08:16| 
 |
Rispondi al commento

“THE BULLSHIT OF CREATIVE”(2)
Ma veniamo ai giorni nostri,perché a realizzare un diario dettagliato di tutte le sue idiozie che ci tocca pagare a noi,ci si farebbe un’ enciclica.
Vediamo cosa ci ha regalato,nei giorni scorsi,con la sua sicumera da impunito lobbysta,dopo lo sfascio totale della scuola,dopo i debiti alitalia a carico nostro,vediamo un po’ cosa ci racconta sulla crisi:

Il ministro durante la trasmissione "In mezz'ora" su RaiTre
Timidi segnali di ripresa segnalati anche dal direttore dell'Abi
Economia, Tremonti è ottimista:
"E' finita la paura dell'apocalisse"

ROMA - "E' finita" - dice Giulio Tremonti - "è finita la paura di un crollo epocale delle borse, di un'apocalisse dell'economia. Insomma, l'incubo degli incubi è passato". E anche se siamo ancora in una fase di "incognite", la gente ha iniziato a tirare un sospiro di sollievo. Citando il presidente Usa, Obama, il ministro dell'economia rassicura: ci sono segnali di speranza, il peggio della crisi, forse, è ormai alle spalle.

E di inversione di tendenza parla anche il ministro del welfare, Maurizio Sacconi. Timidi segnali di ripresa che anche il direttore generale dell'Abi, Giuseppe Zadra, sembra individuare assieme all'amministratore delegato di borsa italiana, Massimo Capuano.

A proposito dei tempi necessari per essere completamente fuori dalla crisi, Tremonti non sembra avere idicazioni precise. Tuttavuia, nel corso della trasmissione "In mezz'ora", condotto da Lucia Annunziata, sottolinea che "il rischio di un'apocalisse finanziaria si sta riducendo. Negli Stati Uniti nessuno più pensa a un fallimento globale - ha detto ancora il ministro - perchè sono intervenuti i governi e lo stesso è accaduto nell'Est europo e nell'Est asiatico".
"La paura di un crollo delle borse e della finanza mi sembra finita e la gente ha tirato un respiro di sollievo. Siamo ancora in una situazione di incognita", ha precisato Tremonti, secondo cui "sicuramente è finita
(segue)
avapxos

Christian. P Commentatore certificato 20.04.09 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Cronache di ordinario regimetto. Domenica In, sette giorni fa: Lorena Bianchetti, pia conduttrice di ascendenze vaticane, ospita il mago Silvan che armeggia con bacchetta e foulard per farle sparire l’anello dal dito. Il prestigiatore, con grave sprezzo del pericolo e del contraddittorio, azzarda una battuta: «La bacchetta magica la impresteremo a Berlusconi» (che aveva confidato dall’Aquila di non averne una). Alla parola «Berlusconi» cala in studio un gelo polare. La Bianchetti vede passare dinanzi a sé tutto il film della sua vita (una serie di fotogrammi vuoti): il cerone si fa bianco-cadavere e poi verde-bile, la mandibola si contrae in un’orrenda paresi, l’occhio sbarrato cerca un aiuto che non arriva. Maschera di terrore. Le telecamere non documentano quel che avviene in studio: un agitarsi convulso di assistenti, autori e funzionari che mimano il cappio al collo, o la raffica di mitragliatrice, o la V di Vauro, poi congiungono le mani in preghiera. Intanto l’anello sparisce e l’ingenuo Silvan sorride in attesa dell’applauso. Niente. Pochi istanti di vuoto, poi la poveretta ritrova la favella e, con un fil di voce, esala: «La tua battuta era assolutamente personale. Colgo l’occasione per ringraziare le istituzioni molto presenti sul campo con grande impegno concreto e tutti i volontari e le persone che stanno dimostrando grande unità. Perdonami, Silvan, è un’osservazione che personalmente volevo fare». Stacco pubblicitario: la portano via. Se la caverà con una settimana di sospensione, al massimo con un deferimento al Comitato Etico. Il compagno Silvan invece ha chiuso.
Travaglio

cesare beccaria Commentatore certificato 20.04.09 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Riflessione su Italo Balbo:

Galeazzo Ciano:
« Balbo non meritava questa fine: era esuberante, irrequieto, amava la vita in ogni sua manifestazione. […] Non aveva voluto la guerra e l'aveva osteggiata fino all'ultimo. […] Il ricordo di Balbo rimarrà a lungo tra gli italiani, perché era, soprattutto, un italiano con i grandi difetti e le grandi qualità della nostra razza. »


Un FASCISTA MILITARE PACIFISTA!!!!

INCREDIBILE!

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 20.04.09 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog buongiorno a tutti.
“THE BULLSHIT OF CREATIVE”(1)
Senza stare tanto a scandalizzarci per aver visto il mago silvan,aver nominato invano il nome del re,ed essere incappato nella solita davvero pietosa e disdicevole sovversione della realtà,da parte della schiava di turno;voglio dire,ormai dovremmo averci fatto il callo a queste schifezze no? ,il cavaliere ormai,è il re che vive secondo un’ aforisma del maestro Montanelli secondo cui “ La servitù, in molti casi, non è una violenza dei padroni, ma una tentazione dei servi.”, egli piuttosto rimpiangerà i bei tempi andati,quando ospitava eroi mafiosi in casa e gli affidava le sorti dei propri pargoli,o di quando corrompeva selvaggiamente a destra e a manca,per comprasi tutto e tutti,a guisa del peggior mazzarò,di quando il suo avvocato previti correva appresso ai giudici che si scordavano le mazzette. Lui poveretto è una vita che paga,paga tutti! E in molti modi,pagò i giudici per comprare una casa editrice,pagò il famoso avvocato inglese Mills,per finire in carcere,per i fondi neri all iberian,pagò i suoi eroi,che gli fondarono un partito,che gli valse il miracolo,a un passo dal carcere! Ed oggi? Continua a pagare,deve piazzare l’ avvenente vallettina d’ avanspettacolo? Eccoti le “pari opportunità”,la figliola vuole cementificare la Sardegna,…e vai pure a sponsorizzare quell’ ebete vergognoso di cappellacci,il tuo nuovo avvocato non sa più come tenerti fuori dal carcere? E fai pure ghedini parlamentare!!!!Insomma poveretto bisognerebbe compatirlo,non denigrarlo sempre,pensate da quanti anni sopporta il “creativo” tremonti, ben 15!
Insomma una decade e mezzo di cura tremonti(con i debiti intermezzi,dei vari padoa schioppa & co) e siamo tutti nella merda,questo genio creativo,dopo le sue cervellotiche cartolarizzazioni (roba ormai d’ annata 2001) ci dona in eredità quasi due MILIARDI DI EURO di buco nero,che non si sa ancora come coprirli (http://www.welfarecremona.it/cinziafontana/home/blog.php?id=66

Christian. P Commentatore certificato 20.04.09 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Chiude Rinascita, la storica libreria di Botteghe Oscure, al suo posto nasce Il Riformista, il quotidiano dei voltagabbana come Giampaolo Pansa e Peppino Caldarola da antifascisti a fascisti.
Il segno dei tempi nostri, bui ed oscuri, tristi e sporchi.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.04.09 08:13| 
 |
Rispondi al commento


Nomine Rai, il Pd: «La tv pubblica
non è una torta da spartire», nè da berlusconi nè dai partiti.
Franceschini neppure dai partiti, tutti i partiti.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.04.09 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Grande blog. colpita in piena faccia la society italian style, sono un vecchio ragazzo. l' unica cosa che non condivido, le ultime righe riguardo il potere: non è che non l' ho mai mollato. semplicemente tanti di noi non l' hanno mai avuto. apparteniamo alla generazione dei doveri più che dei diritti e dei sensi di colpa inculcatoci dai genitori, naturalmente a fin di bene. siamo ancora qui che lavoriamo semplicemente perchè siamo appena più giovani degli ex sessantottini che ora si comportano come i cummenda anni '50.la pensione per noi è come la carota appesa davanti al muso dell' asino. ci prenderanno per sfinimento fisico e mentale.
buongiorno blog. qui è piovoso e grigio come il mio umore odierno. c'è qualcuno che mi offre un caffettino corretto cefalo?
P.S.: teniamo sempre un occhio puntato sull' Abruzzo.
rappresenta il più grosso imbuto per grosse porcate future di inizio millennio. altro che buco nero!
stefano.

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 20.04.09 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Pd, i giovani scendono in campo
"Il partito deve ascoltarci"
Forza giovani, siete la speranza di un'Italia diversa e migliore.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.04.09 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Non ci voleva la trovata di Cacciari per sapere che Roma è più sporca di Venezia.
Che bella Italia, non ce la invidia nessuno in quanto a sporcizia

cesare beccaria Commentatore certificato 20.04.09 08:04| 
 |
Rispondi al commento

arriva a un gradimento del 56% e inverte una tendenza negativa che aveva eroso il suo "bagaglio".
Lo specchio del Paese che non è il mio.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.04.09 08:01| 
 |
Rispondi al commento

Intanto tra una stronzata di sirviuccio e qualche puttanata giornalistico-televesiva passano gli emendamenti porcata.Sono contro di noi.Siamo sotto attacco..continuano a bombardare anche se avete alzato la bandiera bianca dell'indifferenza.
Sono disgustato.Il popolo italiano è un popolo vecchio,giovani compresi.Non c'è grinta tra i giovani o se c'è è perchè si sono fatti due piste.Non vedo rinnovamento perchè questa metastasi si è espansa in tutti i tessuti sociali.Si chiama connivenza.Un sistema di interessi fasullo,piramidale,a cipolla..il primo guadagna gli altri piangono..auguri blog..
Mark Kaps

mark kaps Commentatore certificato 20.04.09 07:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riflessione sui lavori pubblici:

in arabia saudita c'è stato tanti anni addietro mio zio e diceva che ti pagano solo dopo che hai finito il lavoro.

Se fai dei danni invece ti sequestrano tutto il cantiere con i macchinari e non li rivedi più.

qui invece ti pagano prima di iniziare e perciò è normale che si prendono i sodi e ciaooooo.

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 20.04.09 07:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' interessante vedere che se il cortigiano Scalfari aborrisce Grillo e le sue piazze, Sartori, invece, lo elogia. E Sartori non è una persona da poco sul piano del mondo, è molto più di Scalfari che internazionalmente è un piccolo giornalista, tanto che i fascisti del blog, come vedono S, lo bannano, perché nega tutto ciò che essi esaltano: il potere monocratico, la distruzione della democrazia, il servilismo al più forte, la cortigianeria, l'omologazione a un modello comandato, l'odio al libero pensiero e all'evoluzione dell'uomo e della Nazione, la negazione dei diritti e delle libertà, il parlamentarismo, l'avversione allo spirito..
Chi è fascista nasce servo, è un abito mentale
Non potendo la sua mente aspirare al pensiero libero, odia chiunque ne abbia, perché sente sottolineata la sua mancanza. Ma il pensiero libero è una vocazione e una grazia da cui alcuni sono esclusi, e da questo nasce il loro odio e la loro malignità

Scrive Marckuck:

Sartori è un monumento della Scienza Politica mondiale, uno dei 3-4 studiosi di democrazia più importanti al mondo, nonché il politologo italiano più influente
Bonaiuti:
“Ma lei professore riconoscerà che nessun pres. del Cons. è mai stato così tormentato dalla magistratura!”
“Certo- rispose Sartori- Perchè nessuno se lo era mai così meritato!”
Sartori definisce l’attuale regime politico un Sultanato, modello politico autoritario definito per la prima volta da Max Weber … un assetto politico e di potere fortemente patrimonialista dove la dimensione pubblica e quella privata sono fuse e inscindibili e diventa impossibile capire dove termini la prima e inizi la seconda. Il centro del potere non è il Governo, il Partito o il Parlamento, ma il clan familistico e amicale del Sultano. E’ la vicinanza con esso, la condivisione dei suoi interessi patrimoniali e dei suoi capricci che genera potere, al di là delle formali costruzioni costituzionali e istituzionali

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.04.09 07:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benché il ******MISANTROPO****** esprimi avversione per l'umanità in generale, tende ad avere relazioni personali *****PARANOICHE***** con altri individui.

La misantropia può essere motivata da sentimenti di *****ISOLAMENTO o ALIENAZIONE*****.

La misantropia può assumere forma di ******ARROGANZA CULTURALE******.

Il *****MISANTROPO***** è una persona che prova avversione verso chichessia per una percezione di *****SUPERIORITA' MENTALE***** sugli altri.

Buonissima lettura!!
Buonissima navigazione!!
Buonissima giornata!!

GERONIMO . Commentatore certificato 20.04.09 07:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adbulina O'marucchina il caffè te lo fai alla moka o alla napoletana?

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 20.04.09 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riflessione sulle donne:

vorrei Tr......e tutte ma poi quando penso a quante paranoie che mi fanno mi si ammoscia.

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 20.04.09 07:44| 
 |
Rispondi al commento