Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'ospedale fantasma


ospedale_San_Salvatore.jpg
Paolo Menduni era direttore generale dell'ospedale dell'Aquila. Lo inaugurò nel 2000. L'ospedale non era (e non è) accatastato. Non aveva (e non ha) il certificato di agibilità. Non aveva (e non ha) gli attestati di sicurezza e di igiene. Un ospedale fantasma. Menduni, per il suo scrupolo professionale, è stato premiato invece di finire in galera. Gianni Chiodi, che di mestiere fa il presidente fantasma della Regione Abruzzo su mandato dello psiconano, lo ha promosso. Menduni è stato nominato consulente per l'Agenzia Regionale Sanitaria. Abruzzesi, toccatevi!
Foto da: Le avventure di Giufà

14 Apr 2009, 21:46 | Scrivi | Commenti (25) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

informati grillo....

c'era l'agibilità e c'è l'accatastamento, ci sono nullaosta sanitari e collaudi vari....

tutto regolarmente depositato al catasto, alla ASL e all'Ufficio Economato dell'Ospedale.

Lo ha detto oggi su Rai2 il direttore della struttura....

anche se era un castello di sabbia era tutto "regolare"...


VOCE ai giovani e alle loro idee...la libertà di essere ed esistere non è un fatto scontato.Ma spesso lo dimentichiamo..cullati nell'illusione di avere già un'identità!
NON è VERO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
La dignità è poter esprimersi,denunciare i falsi nani,rispettare le idee e i valori altrui,amare il prossimo..Dignità è poter essere liberi pensare..Dignità è poter essere liberi di amare chi il cuore sceglie...Dignità è non vendersi a mode false e barbarie ideologie..Dignità è permettere a tutti di curarsi...Dignità è non farsi mordere dall'ignoranza!Libertà di mandare a FANCULO chiunque vuole impedirci di VOLARE..

Rosy luna, roma Commentatore certificato 15.04.09 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho scritto un commento al vergognoso articolo del Giornale:
"Col marchio di Grillo vendono sesso e pannolini
"
http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=343763&START=1&2col=
ma sono sicura non me lo pubblicheranno, perciò lo posto qui. Andate anche voi ad intasargli il sito, si meritano che crolli per le stupidate che hanno scritto.

"Signor Giornalista, lei è ignorante. E non è nemmeno colpa sua, perchè tutta la casta dei giornalisti della carta stampata sono molto ignoranti sulle leggi/funzionalità del web. Lei sa che cos'è un dominio? lei ha idea di che cos'è un registrar? Perchè se lei sapesse come vedere chi ha registrato il dominio beppegrillo.tv, sarebbe conscio del fatto che il suo articolo è diffamatorio. Non è provato che il "padrone" di questo beppegrillo.tv sia lo stesso di beppegrillo.it (dove il registrar è in chiaro). Si può anche intuire dalla diversità tecnica del sito che beppegrillo.tv è una fanzine, una rivista online dei fans che ripubblicano i contenuti. La pubblciità è data da Google e sempre se lei sapesse come funziona Google AdSense avrebbe capito che la pubblciità in testo è random e decisa da Google ed i banner (quelli colorati per capirci) sono decisi a rotazione dal circuito banner prescelto.
Ma lei scrive un articolo prima di studiare...e fa accuse senza sapere."

Barbara B. Commentatore certificato 15.04.09 13:07| 
 |
Rispondi al commento

sono un commerciante di roma.
perche' per aprire un negozio devo presentare mille documenti e fanno mille controlli mentre per una struttura come un ospedale no?
ma soprattutto perche' se IO sbaglio pago pesantemente mentre (mettete qui il nome di una persona\ditta ammanicata con una poltrona al governo) gli altri NO?


livio g., r o m a Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.09 13:06| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICATO STAMPA

Quando Cristofaro Colombo arrivo nelle americhe conquisto le simpatie degli indigeni con qualche specchietto, amuleti vari, cianfrusaglie alluccicanti. Oggi dobbiamo assistere all’arrivo nel vibonese della “Paolo di Tarso” che con immagini ad alta risoluzione e con un portale dai colori vivaci conquista la simpatia dei nostri amministratori provinciali. Ieri è stata svolta una conferenza stampa di presentazione del nuovo portale che andrà a presentare l’offerta turistica degli operatori del vibonese. Scava, scava, dietro le belle parole quello che viene fuori e che si tratta di un comune portale che verrà pagato con il contributo dei soldi pubblici.

Oggi esistono decine e decine di portali e di siti realizzati dagli albergatori, dai tour operator, dai consorzi, che già offrono il prodotto Calabria e quello del vibonese. Siti creati a spese dei singoli operatori che non hanno mai pensato di gravare sui soldi dei contribuenti. Non si capisce perché l’amministrazione pubblica deve sponsorizzare il portale di un privato, anche se si tratta di una fondazione, contribuendo alle spese di realizzazione e fornendo i contatti con gli operatori turistici. Un operazione incomprensibile per molti versi. Conclusa a Milano nel febbraio scorso, presentata oggi in conferenza stampa, che prevede per ben tre mesi ( per tutta la stagione estiva ) la raccolta di dati e l’avvio del portale solo a settembre 2009 a stagione turistica conclusa. Non si capisce poi se gli operatori che vi aderiranno non pagheranno nessuna quota oppure se verrà abbonata solo la royalty per il primo anno o per i primi tre mesi così come ha dichiarato lo stesso responsabile della “Paolo di Tarso” in una intervista televisiva. Inoltre non si capisce perché la fondazione richiede agli operatori una commissione del 10% sul venduto, che è sicuramente più bassa rispetto ad altri portali, m

pino tassi 15.04.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Il brutto è che nessuno imparerà nulla da questo terremoto

Massimo Baldo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto anche io l'articolo sul Giornale, IN PRIMA PAGINA!! mi sono dovuto iscrivere per lasciargli il seguente commento:
Egregio Filippo Facci. E' sconcertante, incredibile e indicibile a quali livelli di disinformazione è riuscito a far arrivare il suo giornale con l'articolo che è riuscito a confezionare. e' riuscito, con un abilità ammirevole, a far passare uno dei blog più famosi al mondo come un ricettacolo di opportunisti (Grillo) e di poveri deficenti (chi legge e scrive). Leggendo questi articoli ci si rende sempre più conto, sempre che ce ne fosse ancora il bisogno, che l'informazione "ufficiale" (quella che per campare DEVE avere i nostri soldi) sia ormai da tempo solo un potentissimo strumento in mano ai partiti. COMPLIMENTI! Ma va bene, continuate così: è solo esagerando che alla fine la gente aprirà veramente gli occhi e si renderà conto di quante siano le bugie che le vengono propinate da una certa informazione. Con profondo disappunto. Un cittadino sconvolto

Luca Balconi (archiluke), Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.09 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho parole!

Cose dovremmo dire ai parenti delle vittime se questo è il modo di trattare chi è responsabile di un ospedale che si è accartocciato?

Lui non sapeva niente?
Lui non si è accorto di niente. Se non è un corrotto allora è un incapace. Ho la rabbia che mi contorce lo stomaco...queste persone...questi criminali incalliti...questi cinici infami se ne fregano delle tragedie, vanno in TV a dire che "queste tragedie non si ripeteranno" che piangono sulle bare e poi promuovono i responsabili.

Cosa c'è dietro? Perchè gli si vuol cucire la bocca al direttore dell'ospedale. Cosa sa che nessun altro deve sapere?

Roberto Giuliacci 15.04.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento

E' un affronto la nomina da parte del servo-Chiodi del Direttore sanitario: se fossimo un popolo con le palle andremmo a riprenderci l'Italia, reagiremmo a queste solenni prese per il culo...

elisabetta i., sardegna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.09 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe ho letto 10 secondi fa sul sito il "GIORNALE" che nel tuo blog si VENDONO pannolini e si fanno annunci di SESSO a pagamento,io ho cercato e cercato ma invano sono rimasto deluso e essendo un grosso SPORCACCIONE aiutami tu dove nel tuo sito si verificano codeste meravigliose VENDITE? Salutissimi da Leonardo iscritto in questo sito da più di 2 anni.
Beppe in confidenza che rimanga fra di noi se c'è qualche bella gnocca nascosta nel tuo blog che la dà a poco prezzo avvisami,e... non fare l'ingorgo che te le pappi solo tu.CIAO con affetto e tanto OTTIMISMO.

Leonrdo Napoletano 15.04.09 09:53| 
 |
Rispondi al commento

ho appena visto il tuo sfogo su 168 e penso che se non succederà presto qualcosa che dia un segnale forte in controtendenza, chi ci governa riuscirà forse anche a zittire le ultime voci che URLANO contro questo stato di cose. ormai non è rimasta nemmeno più la dignità o la vergogna a questa gentaglia politica, che si scaglia senza ritegno contro chi tenta ancora di fare informazione libera come Santoro e Travaglio e resta ignobilmente muta nei confronti di tutti quei funzionari ed amministratori che in Abruzzo le leggi le hanno calpestate bellamente, fottendosene dei cittadini, dei diritti dei cittadini, della vita dei cittadini. mi auguro vivamente che almeno dalle prossime europee e amministrative arrivi questo segnale della presa di coscienza da parte nostra, della società fatta dalle persone che lavorano ogni giorno, facendo acrobazie economiche per giungere al termine del mese e che non può più tollerare che pochi individui senza scrupoli decidano del futuro dell'Italia.

Claudio Furlan, Vercelli Commentatore certificato 15.04.09 09:42| 
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI,

SULLA STESSA LINEA DI QUESTO BLOG,

VORREI SEGNALARVI LA PRESENZA DEL MIO SITO INTERNET

HTTP://REAZIONEANTINUCLEARE.IT

PER OPPORSI ALLA COSTRUZIONE DELLE CENTRALI NUCLEARI IN ITALIA E DIRE NO AL NUCLEARE COME FORMA DI ENERGIA IN TUTTO IL MONDO.
IL SITO CONTIENE ANCHE LA PETIZIONE PIU' GRANDE E PIU' VERA D'ITALIA CONTRO IL NUCLEARE.
ISCRIVERSI E ADERIRE ALLA PETIZIONE NON COSTA NULLA. GIA' MIGLIAIA DI ISCRITTI IN POCO TEMPO.
VI ATTENDIAMO NUMEROSI, FACCIAMO UN GRANDE PASSAPAROLA

Marco Ratto, Ovada Commentatore certificato 15.04.09 09:28| 
 |
Rispondi al commento

una domanda vorrei porvi a tutti i blogher. Ma chi è Bertolaso che si permette di dare dell'imbecille ad uno scienziato? è forse pure lui studioso di vulcanologia? E allora come si permette di denigrare chi ha speso decenni di ricerhe scientifiche,e con il suo consiglio avr ebbe potuto salvare tutte quelle vite anche quelle di ottimi cervelli di giovani;che per l'umaniotà è una grande perdita.Bertolaso bontà sua è un burocrate dello psiconano.Poveri italiani.

Bonino Roberto 15.04.09 03:24| 
 |
Rispondi al commento

LE FORZE DELL ORDINE NE AVREBBERO DA SFOGARSI
LI CHE NON SAPREBBERO SCEGLIERE
ANDATE DA QUESTA GENTE A MENARE
AH NO! E PIU FACILE CONTRO LA GENTE CHE PROTESTA ANCHE PER VOI!

VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA
CHI ALZA I MANGANELLI E COME LORO E NIENTE DI MENO

Antonio Iefalo, ventimiglia (im) Commentatore certificato 15.04.09 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Il vecchio adagio diceva: Promoveatur ut amoveatur. Tradotto: Viene promosso affinchè sia rimosso. Il problema è un altro: se al suo posto ne arrivasse una di grammatura ancora più fine, sarebbe più comodo costruire tanti mini ospedali mobili. Si sta più stretti, ma in compenso non c'è più il rischio dell'inagibilità cammuffata da "autorizzazione provvisoria".

ALESSANDRO PINTUS, CASTELFIORENTINO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.09 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Condivido la tua disperazione,siamo manipolati da un sistema putrefatto,oggi seguendo la trasmissione BALLARO'dopo averti ascoltato,mi chiedevo sé quelle persone in trasmissione non fossero tutte unite da un accordo stipulato prima,addirittura la "Finocchiaro"elogiava "Maroni"e vice versa e continuava no ad attaccare chi avesse criticato la protezione civile con la solita messa.
Non una parola sulle imprese che hanno interagito sulle costruzioni ed appalti,non una parola sul fatto che l'ospedale non risulti neanche al catasto.
L'impresa Impregilo è addirittura intervenuta di scolpandosi al posto di scomparire.
Spero solo che tu riesca ad andare avanti,noi cercheremo di essere il tuo braccio nelle varie amministrazioni stiamo lavorando per poter presentare più liste civiche possibili,li manderemo a casa e possibilmente in quelle che si sono accurata mente e illegittimamente preparate all'estero perché non meritano di vivere in Italia.
Saluti e tieni duro.

giovanni magaletti 15.04.09 00:02| 
 |
Rispondi al commento

spero davvero che tutti gli abruzzesi vengano a conoscienza di cosa e' stato capace di fare il loro attuale presidente della regione.

io sono senza parole, speculano anche sulla nostra pelle.. pazzesco.

arzillo 80, Ascoli Piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.04.09 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando cominceremo a dire BASTA, cosa ci deve capitare ancora perchè la gente si alzi dai divani e dalle poltrone per riprendersi la propria vita e la propria dignità ???
Io comincio da adesso.Loro non si arrenderanno mai ( ma gli conviene ) io neppure.

Marco L., Mestre - VE - Commentatore certificato 14.04.09 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Mah. In questo blog leggo solo commenti di chi e' convinto che i mali del mondo dipendano dipendano solo da Berlusconi, compresi quelli del terremoto. Sentono che l'Italia in mano a quattro incazzati fanatici farebbe ancora meno strada.
Sconfiggere il sistema politico attraverso il voto no eh ? Guardate che la gente si sta svegliando, facciamo proposte serie e non demagogia. Continuiamo a parlare, denunciare, non mollare, ed arrivera' anche il ns. momento.

costantino ageoni 14.04.09 23:20| 
 |
Rispondi al commento

porca puttana! ma qui siamo al delirio del delirio!...
abruzzesi!.... ma come fate a tollerare simili crimini SULLA VOSTRA PELLE!!!!!
COSA ASPETTATE!?
FATE LA RIVOLUZIONE!!!!!!
VOI SI CHE NON AVETE NIENTE DA PERDERE!!!!
voi potete!!!!!
mandate a fanculo Chiodi, del Turco, Menduni, Bertolaso, il Nano, Fini, Bossi!!!!!
MANDATELI A FANCULOOOO!!!!!!
avete perso tutto per colpa loro!
potevano essere salvate le vite dei vostri familiari!
quelli della prefettura ve lo hanno insegnato!
I testimoni di Geova pure!
perché le autorità non vi hanno avvertito in tempo!!??
Aquilani!!! cosa aspettate!?
lo Stato deve rendervi conto di quello che VI è successo!
ma se non vi svegliate voi, cosa possiamo pretendere dal resto degli italiani che stanno con la pancia piena e dormono nel loro letto?!?
che parta da L'Aquila la V FOR VENDETTA italiana!
forza!

Paolo R., Padova Commentatore certificato 14.04.09 22:34| 
 |
Rispondi al commento


INCREDIBILE.

In Italia ormai l' assurdo è la normalità.

l antidemagogo Commentatore certificato 14.04.09 22:26| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
MENDUNI VA' IN GALERA SIIEME A TUTTI GLI ALTRI, ANZI CI DEVE ANDARE COMPRESO LO PSICONANO PèER QUELLO CHE HA FATTO ALL'OSPEDALE DELL'AQUILA E GLI AQUILANI CHE CI SONO MORTI DENTRO!!!!!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 14.04.09 22:22| 
 |
Rispondi al commento

ho 14anni.......e il mio futuro nn lo vedo bello se in politica troviamo fascisti,come si puo ben sapere.quello che mi a più sconvolto è quello che è successo a santoro,anno zero.noi italiano nn abbiamo il diritto ad esprimere ciò che pensiamo,questo è l'inizio della dittatura.lo anno denunciato per aver espresso un suo parere,nn ditemi che questa è demograzi???sotto li piedi forse..

andreamoretti morettiandrea (che14anni), fermo Commentatore certificato 14.04.09 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori