Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

RAI: la voce del padrone

New Twitter Gallery

RAI: la voce del padrone
(32:00)
passaparola_20-4-09.jpg
YouTubeQuickTime 56k3GPiPod VideoAudio Mp3

Sono disponibili in offerta speciale i primi tre DVD di Passaparola

Guarda tutte le puntate di Passaparola

Sommario della puntata:
Appropriazione indebita di Montanelli
La legge Mammì e Berlusconi
Fede chiede le dimissioni di Montanelli
Berlusconi irrompe in redazione
Il vaccino Berlusconi

Testo:
"Buongiorno a tutti, oggi dirò pochissime cose di mio: oggi vorrei fare Indro Montanelli, nel centenario della sua nascita. Montanelli è nato a Fucecchio il 22 aprile del 1909, quindi anche se se è morto nel 2001 ha molte cose da dirci. Anzi, molte cose le ha dette quando molte belle addormentate nel bosco, molti di quelli che non vogliono vedere, molte Alici del Paese delle Meraviglie, molti servi, molti killer non vedevano e non volevano vedere quello che, in realtà, era visibile fin dal 1994, quando nella politica italiana irruppe un imprenditore che non sa cosa sia la democrazia, non sa cosa siano le idee e il confronto, ma sa soltanto che cosa siano gli interessi.
Nel 2004 ho scritto un libro che, più che altro, diciamo che è scritto da Montanelli nel senso che era un’amplissima antologia di tutte le cose che lui ha scritto e detto a proposito di Berlusconi e della storia del suo rapporto con Berlusconi, iniziato nella metà degli anni 70 quando il Cavaliere acquistò una quota prima di minoranza e poi, infine, di maggioranza nel giornale che Montanelli aveva fondato come cooperativa tra giornalisti.
Rapporto che fu tormentato, ma resse tra polemiche, pressioni e resistenze, però nella quasi normalità di un rapporto tra un editore, molto già implicato con la politica e un direttore che la politica del suo giornale la voleva fare giustamente lui.
Resse fino a quando dentro la politica direttamente non entrò Berlusconi e, in quel momento, esplose il dissidio che poi culminò nel distacco e nell’andar via di Montanelli, dopo una famosa irruzione del Cavaliere l’8 gennaio del 1994 nella redazione de Il Giornale, di cui tra l’altro non era più neanche l’editore, perché l’aveva dovuto girare a suo fratello per rispettare almeno formalmente la legge Mammì, che stabiliva un’incompatibilità tra il possesso di televisioni e il possesso di giornali. Vorrei parlare, anzi far parlare di Montanelli: l’ho fatto in questo libro, “Montanelli e il Cavaliere” nel 2004, adesso l’ho ripubblicato perché non pensavo, ma da quando è morto, ossia nel 2001, moltissimi hanno continuato a occuparsi di lui; per fortuna moltissimi continuano a comprare i suoi libri, pensate che Montanelli continua a vendere all’anno 100. 000 copie circa dei suoi vari libri pubblicati da Rizzoli o ripubblicati da Rizzoli: vende più lui da morto che quasi tutti i giornalisti da vivi.

Appropriazione indebita di Montanelli

L’ho ripubblicato con un nuovo saggio introduttivo, perché non pensavo, ma in questi anni da quando Montanelli è morto si è continuato a parlare di lui con appropriazioni indebite, tentando di annetterlo a questa o a quella parte e questa è stata una delle operazioni vergognose che ho voluto smontare in questa nuova edizione del libro, che è pubblicato da Garzanti. L’altra operazione vergognosa è lo sputo sulla tomba: persone che non si erano mai azzardate a parlarne male da vivo, quando lui poteva rispondere e sappiamo come rispondeva, hanno cominciato a parlarne male da morto, pur potendolo fare anche quando era vivo e mi riferisco a alcuni sedicenti studiosi, che hanno voluto addirittura mettere in dubbio, in alcuni sedicenti saggi, che Montanelli fosse stato condannato a morte dai nazisti e avesse rischiato la fucilazione, se non fosse fortunosamente riuscito a fuggire. Quindi anche su quello ho fatto un po’ di ricerche storiche per andare a vedere la verità su quello che è successo nel 1944/45 nel carcere di Gallarate e nel cercare di San Vittore, dove Montanelli era recluso con la sua prima moglie colpevole di antifascismo, ossia colpevole di essere sempre contro il fascismo dal momento in cui il fascismo aveva raggiunto l’apice della sua popolarità: non dimentichiamo che Montanelli comincia a abbandonare il fascismo quando tutti corrono sul carro del vincitore, dopo l’impresa di Abissinia durante la Guerra di Spagna, esattamente come sarà poi contro il conformismo democristiano e bigotto degli anni 50 e 60, come sarà contro il conformismo di sinistra filo/PCI, o addirittura filo/gruppi extraparlamentari, post sessantottino, che contagiò quasi tutti i giornali, compreso Il Corriere della Sera negli anni 70 e come fu contro il conformismo veramente da regime, come lui scrisse fin dal 94, berlusconiano negli anni 90 fino al 2001, quando morì.
Naturalmente ripubblicando questo libro mi sono riletto moltissime delle cose che lui ha scritto negli ultimi sette anni della sua vita, quando praticamente il pensiero dominante per lui era quello che tutti i democratici hanno tutt’ora, come pensiero dominante e come incubo, se volete, ovvero non tanto Berlusconi, quanto il berlusconismo. E mi sono reso conto che a fare scandalo e a rendere così insopportabile la vera storia di Montanelli e Berlusconi è un episodio: un episodio che segna l’inizio di un serial che ha visto cadere sotto la censura tutti i migliori giornalisti italiani, tutti i più bravi e i più amati giornalisti italiani e, contemporaneamente, tutti coloro che si sono occupati di satira in Italia in questi 15 anni. L’ultimo caso è quello di Vauro, ma sarebbe sbagliato prenderlo come un fungo che cresce in un luogo privo di funghi: Vauro è l’ultimo satirista che viene colpito come sono stati colpiti grandi giornalisti e grandi satiristi in quei dieci anni e tutto è cominciato esattamente l’8 gennaio del 1994, è quello il giorno in cui avviene una rottura anche in un Paese poco incline alla cultura liberale come l’Italia.

La legge Mammì e Berlusconi

Che cosa succede l’8 gennaio 1994? Succede che il Cavalier Silvio Berlusconi in procinto, ma non ancora ufficialmente - l’aveva dichiarato - di entrare in politica, di “ scendere in campo”, come avrebbe detto lui alla fine del mese, sale le scale della sede de Il Giornale in Via Gaetano Negri a Milano, raggiunge la sala dove si stava per tenere l’assemblea dei redattori e arringa i giornalisti de Il Giornale in assenza e all’insaputa di Montanelli. Antefatto: Berlusconi non aveva mai messo piede nei piani alti de Il Giornale per una ragione molto semplice: che quando ne era diventato l’azionista e poi l’editore Montanelli non gli aveva mai permesso e lui non si era mai azzardato a mescolarsi con Il Giornale, si occupava ovviamente dell’amministrazione come fanno gli editori. Nel 90 aveva poi lasciato il suo ruolo di editore, cedendo le quote al fratello Paolo, come vi ho detto, per aggirare la legge Mammì. Non è una cosa da poco aggirare la legge Mammì, perché la legge Mammì, che pure è una barzelletta per quanto riguarda i criteri antitrust, è la legge che ha consentito a Berlusconi di continuare a possedere l’intero panorama della televisione commerciale in Italia, prevedeva e prevede delle sanzioni, ovvero la perdita immediata della concessione pubblica da parte di chi la violasse: sappiamo che Berlusconi l’ha violata almeno per due profili, da un lato perché continuava a essere il reale proprietario de Il Giornale, come dimostra quello che è accaduto l’8 gennaio del 1994, quindi avrebbe dovuto perdere la concessione per le televisioni e poi perché continuò a controllare ben più del 10% di Telepiù, la pay tv che aveva messo in piedi e che poi la Mammì lo costrinse a cedere nella quota eccedente il 10% e lui, ovviamente, la aggirò passando le quote a dei suoi amici e prestanomi che spesso lui stesso aiutava a comprarle, come poi è venuto fuori dai processi e naturalmente come poi le famose authorities non hanno voluto sanzionare perché fanno sempre finta di niente. Pensate soltanto alle authorities in questi giorni che cosa non stanno facendo rispetto alla violazione palese della legge Gasparri e della legge Frattini: sono due leggi che Berlusconi ha fatto nel 2004 e sono due leggi che Berlusconi viola; non so se avete sentito l’Avvocato Ghedini l’altro giorno a Annozero dire “ beh, ma Berlusconi l’ha fatto lui il Testo Unico dei beni culturali, mica potrà violarlo!”: non so se la regola valga anche per la Gasparri e per la Frattini, fatto sta che le sta violando tutte e due. La Gasparri stabilisce che i dirigenti della RAI li nomina il Consiglio di amministrazione, però il Consiglio di amministrazione, come sapete, non si riunisce a Palazzo Grazioli, ma si riunisce non so se al settimo o all’ottavo piano di Viale Mazzini 14, mentre invece le nomine si stanno facendo a casa di Berlusconi e lui ha anche annunciato “ guardate che vi siete sbagliati, perché i nomi che ho in mente non sono quelli che avete scritto, ma sono altri” e quindi ha confermato pienamente che se ne sta occupando lui, senza averne alcun titolo. In più c’è il fatto che se ne sta occupando un signore che è anche il proprietario della concorrenza e che, naturalmente, ha tutto l’interesse a piazzare dei dirigenti inadeguati alla RAI per guadagnare in ascolti e in pubblicità su Mediaset. E di dirigenti inadeguati nominati da Berlusconi alla RAI ce ne è una lunga tradizione, come evidentemente ricordate, ma i nomi che circolano in questi giorni ci dicono che in futuro avremo dirigenti se possibile ancora più inadeguati di quelli che aveva nominato le altre volte, perché Mediaset è molto in difficoltà e c’è bisogno proprio di una RAI diretta da un gruppo di paracarri e di piante grasse, di Ficus probabilmente. Passeremo dal genere animale al genere vegetale.
Ritornando a bomba, violò la legge Mammì e la violò perché andò a parlare con una redazione che non doveva avere nulla a che fare con lui e con cui lui non doveva avere nulla a che fare: perché ci andò? Perché da mesi aveva avvertito Montanelli della propria intenzione di scendere in campo politicamente, Montanelli gli aveva sconsigliato tutto ciò, Berlusconi se ne era infischiato e aveva ragione Berlusconi, perché nelle condizioni in cui era, come disse giustamente a Montanelli e a Biagi, “ se non entro in politica vado a finire in galera e fallisco per debiti”, quindi non poteva fare altrimenti: o la galera o il governo, scelse il governo e evitò la galera e i debiti. Però Montanelli gli aveva detto che mai e poi mai Il Giornale sarebbe diventato il suo organo di partito: Berlusconi fece un discorso molto chiaro, nelle riunioni che teneva il sabato a Arcore, con tutti i direttori dei giornali e dei telegiornali delle sue reti, Montanelli non ci andava, ci andava il condirettore Federico Orlando e Berlusconi aveva detto chiaramente “ dovremo diventare un’orchestra che suona uno spartito unico: il mio” e l’unico che disse esplicitamente di no fu Montanelli (Federico Orlando, ovviamente). Trovate tutto in un libro che si intitola “ Il Sabato andavamo a Arcore”, pubblicato da Federico Orlando per l’editore Larus, oppure nel libro “ Montanelli e il Cavaliere”.
A quel punto Berlusconi decide di sostituire Montanelli, perché già sa che Montanelli, simbolo dell’Italia liberaldemocratica, conservatrice gli dirà di no e gli dirà di no sul giornale edito da suo fratello, quindi praticamente sarà una critica, quella di Montanelli, che vale il triplo rispetto a quelle che partono da sinistra, perché nessuno potrà accusare Montanelli di essere diventato di sinistra. Avere un nemico dalla propria, dalla parte dei propri elettori, moderati, conservatori etc., sarebbe stato devastante e conseguentemente Berlusconi spera di riuscire a pensionare Montanelli dandogli un ruolo di padre nobile da accantonare e da mettere in un angolo, oppure addirittura da mandare via, non pensando che Montanelli a 85 avrebbe tirato fuori le energie per fondare un nuovo giornale. Quindi aspettava l’occasione per farlo fuori e intanto gli faceva massaggiare i nervi dai suoi sgherri, dai suoi killers, che in televisione sparavano a zero contro Montanelli un giorno sì e l’altro pure: erano i soliti Sgarbi e Fede, non sono cambiati i nomi. Leggerete che cosa sono riusciti a dire Sgarbi e Fede in quei mesi: cose di cui persino loro dovrebbero vergognarsi, il che è tutto dire.

Fede chiede le dimissioni di Montanelli

Ma Montanelli i nervi non se li lascia saltare e continua a non dimettersi: aspetta che qualcuno lo faccia fuori, tenete presente che Montanelli è il giornalista più importante, più famoso, più bravo secondo me d’Europa allora e anche dopo allora, conseguentemente a Berlusconi cominciare la sua avventura politica cacciando il più grande giornalista d’Europa probabilmente creava qualche problema. Allora sperava che se ne andasse Montanelli e Montanelli non si muoveva, finché a un certo punto Emilio Fede, il servo più servile, più zelante, il giorno dell’Epifania, il 6 gennaio del 94, quando mancano ormai tre settimane alla discesa in campo di Berlusconi, si presenta al Tg4 e chiede le dimissioni di Montanelli, il quale il giorno dopo gli dedica un controcorrente: vedete la differenza di stile che c’è tra Montanelli e questi poveretti che hanno preso il suo posto al giornale, che dedicano decine e decine di pagine a Santoro etc.. Montanelli, quando doveva polemizzare, lo faceva con un controcorrente di dieci righe, cinque righe: “ Giovedì sera annuncio a sorpresa di Emilio Fede nel suo Tg4: adesso - ha detto - voglio parlarvi di informazione: c’è sempre una prima volta!”, questo è come Montanelli ha sistemato Emilio Fede il giorno dopo, mentre tutti i giornali scrivevano “ Fede contro Montanelli: c’è dietro Berlusconi, lo cacceranno” etc. etc., dieci righe. Questo è il detonatore, perché? Perché tutti i giornali - all’epoca esistevano ancora dei giornali con dei direttori che sapevano difendere la libertà di stampa - intervennero dicendo che era una vergogna quello che succedeva, un giornalista - se possiamo chiamare Fede giornalista, diciamo un iscritto all’albo dei giornalisti - che chiede la cacciata del più grande giornalista italiano al suo padrone. Per esempio, su Il Messaggero uscì un editoriale dal titolo “ Va in onda la liberaldemocrazia”, durissimo contro Berlusconi; sentite: “ dal pulpito di rete 4 è stata impartita ieri sera una lezione di intolleranza, proprio mentre infuria la polemica su quanto sia favorito, rispetto ai concorrenti, un candidato alle elezioni che possiede tre reti televisive - all’epoca se ne parlava, pensate! - l’invito di Emilio Fede a cacciare Montanelli perché troppo autonomo è il primo esempio pratico del livello di indipendenza che potrebbe crearsi all’interno dell’impero di Berlusconi”. Questo episodio moltiplica l’inquietudine, perché lascia capire quanto potrebbe essere forzatamente massiccio e compatto il sostegno al Cavaliere degli organi di informazione del suo gruppo: “guai a chi si azzardasse a uscire, anche per un attimo, dal coro, la durezza dell’intervento, preannunciato proprio perché avesse maggiore risonanza, mostra lontane tentazioni da Min. Cul. Pop. (Ministero della Cultura Popolare di Mussolini) e lascia sbigottiti. E’ auspicabile che si tratti soltanto della mossa maldestra di un giornalista bravo ma troppo zelante, convinto di fare la cosa gradita al proprio editore: certo resta da vedere se Berlusconi presterà orecchio a questi consigli, speriamo che non lo faccia e si mostri del tutto estraneo all’iniziativa, anche perché condividerla sarebbe mossa improvvida per chi si presenta come un campione della liberaldemocrazia”.
Sapete chi era questo signore che si stracciava le vesti contro Berlusconi e Emilio Fede? Paolo Bonaiuti: non è un omonimo, è proprio lo stesso che oggi fa da portavoce a Berlusconi e trovate.. è quel signore che compare soprattutto la domenica, quando va in riposo Capezzone, anche Capezzone chiude per riposo settimanale come le pizzerie, in quel caso subentra Bonaiuti. E’ quel signore che vedete vestito in modi variopinti, che fa sempre così con la testa, come quei cagnolini che stanno sul retro delle macchine degli agricoltori, vicino al cappello di paglia. Ecco, quello è Bonaiuti: all’epoca era vicedirettore de Il Messaggero, era di sinistrissima naturalmente e sparava a zero, scrivendo delle cose anche condivisibili, nel senso che anche lui ha avuto un periodo in cui ragionava con la sua testa, poveretto, poi ha smesso!

Berlusconi irrompe in redazione

Per dirvi che questo era il clima nel quale Berlusconi decide di andare in redazione a Il Giornale per smentire questa cattiva stampa che gli sta venendo addosso e non si rende conto, in realtà, che sta semplicemente alimentando proprio l’interpretazione che ha dato persino Bonaiuti, ossia che siamo di fronte a un atto sommamente illiberale. Va alla redazione de Il Giornale, io quel giorno non c’ero, ero a Torino e un collega mi fece sentire al telefono gran parte dell’intervento di Berlusconi, che pure fu abbastanza breve e comunque trovate il testo nel libro; Berlusconi disse sostanzialmente che, se la redazione voleva combattere con armi adeguate - cioè a cannonate - contro i comunisti, non sarebbero mancati i mezzi per farlo: i mezzi erano quelli che da anni i giornalisti de Il Giornale chiedevano, almeno i computers, in quanto Il Giornale era l’unico quotidiano nazionale che aveva ancora le macchine per scrivere, non aveva ancora le tecnologie e poi c’erano stipendi da fame, completamente fuori mercato. Promise tecnologie e soldi, fece capire che sarebbero arrivate le tecnologie e i soldi se si fosse voluta combattere la battaglia sua, ossia quella di un anticomunismo completamente fuori tempo massimo, nel senso che il muro di Berlino era caduto da cinque anni, si combattevano i comunisti quando non c’erano più. Se invece si voleva attardarsi dietro la cosiddetta linea del fioretto, cioè Montanelli, che era considerato ormai un rammollito, uno che combatteva i comunisti con il fioretto anziché con il manganello e con la clava, beh, allora ciccia: questo fu il discorso ricattatorio di uno che non era più l’editore de Il Giornale ai giornalisti de Il Giornale in assenza del direttore. Capite che in sostanza Berlusconi invitava la redazione a sollevarsi contro il suo fondatore e direttore, il quale, ignaro di quello che stava succedendo, stava qualche piano sotto. Questo è lo scandalo, questa è la cosa che i berlusconiani non riescono a accettare: perché? Perché se ne rendono conto anche loro che, se accettassero che le cose sono andate così - e sono andate così! - il loro campione sarebbe semplicemente un dittatorello da quattro soldi che aveva rivelato di essere un dittatorello fin da prima di scendere in campo, quindi neanche che si sia guastato work in progress. Ecco perché in questi anni, approfittando del fatto che Montanelli non c’è più, hanno cominciato un’opera di negazionismo e di revisionismo sul divorzio tra Montanelli e Berlusconi e, proprio di questo, mi sono occupato in questa prefazione, in questa nuova introduzione del libro, citando le cose incredibili che si sono lette in questi anni su Il Giornale: su quel giornale dal quale era stato cacciato Montanelli, quel giornale che hanno accettato di dirigere prima Vittorio Feltri al posto di Montanelli, poi Mario Cervi al posto di Montanelli, poi Maurizio Belpietro, fino al poveretto che avete visto anche voi due settimane fa a Annozero e che non nomino per questioni di decenza.
Tutti questi signori hanno tentato, a poco a poco, una riappropriazione indebita di Montanelli - ripeto - cacciato dal giornale che aveva fondato, nell’indifferenza di tutti costoro che, naturalmente, hanno continuato a scriverci o hanno addirittura ricominciato a scriverci come Cervi, che era passato alla Voce insieme a noi e poi è tornato indietro con il biglietto di andata e ritorno, come se quello non fosse il giornale dal quale Montanelli era stato cacciato e sul quale Montanelli è stato insultato dal 94 al 2001, persino durante la direzione di Cervi. Tant’è che Montanelli, negli ultimi giorni della sua vita, manifestò molta amarezza e un’intervista a Diario, per esempio, a Pietro Cheli disse che da Cervi certe cose non se le sarebbe aspettate.
Comunque dopo morto hanno cominciato a dire che il divorzio non era dovuto a quell’irruzione di Berlusconi e anzi, che quella di Berlusconi non fu un’irruzione, che Berlusconi entrò in redazione con il consenso di Montanelli, che in realtà Montanelli non se ne era andato per dissensi politici sulla discesa in campo di Berlusconi, per il conflitto di interessi etc., se ne era andato così per una bizza umorale, per un’alzata di testa senile, oppure perché era geloso, come ha detto Berlusconi: “ Montanelli era geloso di me e avrebbe voluto diventare come me ma non c’era mai riuscito”, pensate la piccolezza di questo ominide!
Il problema è che Montanelli ha sempre raccontato il contrario, ossia che lui non sapeva che Berlusconi stava arringando la sua redazione e che tutto ciò avvenne a sua insaputa: lo disse in una famosa telefonata a Raggio Verde il 23 marzo 2001, dieci giorno dopo che io ero stato intervistato da Luttazzi al Satyricon, c’erano anche allora polemiche sulla RAI, c’erano già preannunci di epurazioni come ce ne sono oggi e conseguentemente Feltri era venuto a Raggio Verde da Santoro a dire che Montanelli anzi, era un voltagabbana, era uno che aveva tradito il suo benefattore, perché Berlusconi sarebbe un benefattore e allora intervenne telefonicamente Montanelli per dire testualmente “ intanto voglio ringraziare Travaglio, il quale ha detto l’assoluta e pura verità, assolutamente la versione che lui ha dato degli avvenimenti è quella esatta e debbo dire che devo manifestare una certa sorpresa per quello che ha detto Feltri, il quale senza dubbio sa come andarono le cose e queste cose le ripeto in sua presenza. Feltri dice che la mia condotta verso Berlusconi era stata ambigua e gli rispondo che ho conosciuto due Berlusconi, ossia il Berlusconi imprenditore privato che comprò Il Giornale e noi fummo felici di venderglielo, perché non sapevamo come andare avanti, su questo patto: tu, Berlusconi sei proprietario de Il Giornale e io, direttore, sono il padrone del giornale, nel senso che la linea politica dipende solo da me. Questo fu il punto tra noi due e quando Berlusconi mi annunziò che si buttava in politica, capii subito quello che stava per accadere: cercai di dissuaderlo, d’accordo con Confalonieri e con Gianni Letta, neanche loro volevano che il Cavaliere entrasse in politica, ma tutto fu inutile e dal momento in cui lo decise mi disse “ da oggi Il Giornale deve fare la politica della mia politica”. Io gli dissi “ non ci pensare neanche” e allora lui riunì la redazione a mia insaputa totale, come ha raccontato Travaglio e disse “ d’ora in poi Il Giornale farà la politica della mia politica” e a quel punto me ne andai, cosa dovevo fare? Questo Feltri lo sa, ma non lo può dire perché andò a prendere il posto di Montanelli cacciato in quel modo”, cosa che poi Montanelli scrisse anche due giorni dopo su Il Corriere della Sera il 25 marzo 2001: “ riunita a mia insaputa la redazione egli la avvertì (la redazione) in parole povere che, se volevano più quattrini anche nella busta paga, non avevano che da mettersi al servizio dei suoi interessi politici, ora che aveva deciso di scendere in lizza.” La risposta della redazione furono 35 lettere di dimissioni che poi diventarono 55, infatti furono 55 gli ex giornalisti de Il Giornale che andarono a lavorare alla Voce con Montanelli. Quello è il punto chiave, quello è l’inizio di tutto, quello è l’inizio del regime: l’inizio del regime è addirittura un po’ precedente rispetto al discorso della discesa in campo e alla nascita del primo governo Berlusconi, quando comunque Montanelli immediatamente fin dal 94 - tenete presente che stiamo parlando di quindici anni fa - per primo cominciò a avvertire sui pericoli di regime che l’Italia correva. E allora concludo con alcune cose che diceva Montanelli, a proposito del berlusconismo: “ il regime si realizzerà dopo la vittoria del Polo, la prima cosa che farà Berlusconi sarà spazzare via l’attuale dirigenza RAI per omologarne le tre reti a quelle sue”, sembra scritto oggi perché ogni volta Berlusconi fa le stesse cose, il problema è che c’è qualcuno che lo scrive e che lo vede e c’è qualcuno che fa finta di niente. Oggi quelli che fanno finta di niente sono la stragrande maggioranza, proprio anche perché su Il Corriere non c’è più Montanelli a scrivere, su La Stampa non ci sono più Galante e Garrone, Bobbio, non c’è più Silos Labini, non ci sono più i grandi vecchi che queste cose le dicevano e le sentivano.

Il vaccino Berlusconi

“Questa non è la destra, questo è il manganello: gli italiani non sanno andare a destra senza finire nel manganello; era Mussolini che non sopportava la satira, ma queste parole, “ ripuliremo la stalla” al signor Gianfranco Fini chi gliele ispira? Siamo di nuovo allo stesso: la lotta contro la satira che parte da Fini, che dichiara indecente la trasmissione di Santoro e Berlusconi che gli va dietro e i vertici della RAI che eseguono. Berlusconi non delude mai: quando ti aspetti che dica una scempiaggine la dice, ha l’allergia alla verità, ha una voluttuaria e voluttuosa propensione alle menzogne, chiagne e fotte dicono a Napoli dei tipi come lui e si prepara a farlo per cinque anni”. L’abbiamo visto chiagnere in questi giorni copiosamente e intanto, a Palazzo Grazioli, fotte. “ L’Italia berlusconiana è la peggiore delle Italie che ho mai visto per volgarità e bassezza. Il berlusconismo è la feccia che risale il pozzo, gli italiani devono vedere chi è questo signore: Berlusconi è una malattia che si cura soltanto con il vaccino, con una bella iniezione di Berlusconi a Palazzo Chigi, al Quirinale, al Vaticano, dove vuole, soltanto dopo saremo immuni!”. Qualcuno dice che il vaccino non ha funzionato: in realtà ha funzionato, tant’è che Berlusconi dal 2001 al 2006 perse tutte le elezioni, dalle regionali alle provinciali, alle comunali, alle circoscrizionali, alle europee, alle politiche del 2006, dopodiché arrivò il centrosinistra che purtroppo è l’antidoto al vaccino, per cui ogni volta il centrosinistra, per cui ogni volta il centrosinistra neutralizza il vaccino e ci ripropina la malattia, nella quale oggi siamo di nuovo pienamente immersi.
“ Spero - diceva Montanelli - che l’Europa tratti Berlusconi con l’indignazione e il disprezzo che merita”: l’altro giorno l’ha detto Antonio Tabucchi, “ bisogna rivolgersi all’Europa, assediare l’Europa perché faccia con l’Italia quello che sta facendo con i Paesi dell’ex blocco sovietico che sono entrati”. Voi sapete che c’è l’Ocse che li sta educando sui principi della liberaldemocrazia, sui principi della divisione dei poteri e dobbiamo pretendere che l’Europa metta sotto osservazione l’Italia, se non c’è più nessuno che sia in grado di dirlo con le sue parole può prendere quelle di Montanelli e utilizzarle, nessuno gli chiederà il copyright, passate parola!"



P.S. Venerdì 24 Aprile a Rivoli verrà presentata la lista civica e il programma per Rivoli presso la sala conferenze dell’Hotel Davide, via Legnano 21, Rivoli, ore 21,00. Leggi e stampa il volantino

P.S. Martedi 28 aprile la lista civica Fano a Cinque Stelle organizza il convegno "Nuove Strategie Tecnico-economiche per il riciclo dei rifiuti a Fano".

20 Apr 2009, 13:21 | Scrivi | Commenti (1638) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

Un pensiero; Piove sul giusto e piove anche sull'ingiusto; ma sul giusto di più, perchè l'ingiusto gli ruba l'ombrello. [Charles Christopher Bowen, Lord Bowen (1835 - 1894) Giudice inglese] (da UnPensieroAlGiorno.com)

Il riferimento è a Mediaset, che oltre ad incrementare di un terzo il prezzo degli innumerevoli prodotti che pubblicizza, facendoci cos' pagare il canone TV più esoso del mondo, usa gratuitamente i ripetitori RAI, pur facendole contro una assidua campagna diffamatoria. La gente non lo sa e parteggia per la TV del mafioso piduista. Italiani, popolo di pecore! Saluti

Un proverbio; Chi cinge di siepe il suo giardino invita a saltarla. (da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 22.07.09 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Liberiamoci dai politicanti usando la Riflente (Riflessione-mente)!

L'infelicità, l'insoddisfazione, tolgono il piacere di vivere,
la causa è il pensiero speculativo che impera e brucia il pensiero costruttivo...
La pseudo cultura è in mano ai pseudo filosofi venduti ai politicanti manager...

Il cambiamento può avvenire attuando i Test attitudinali, un discorso che più da vent'anni porto avanti non solo in Internet...
Tutti criticano le scelte (salvo gli speculatori che ridono...), a cominciare dalla fine anni 1950.
La piovra cainesca nella sua trasmutazione, oggi, si trova nella partitocrazia, capace di pescare gente d'ogni colore al mercato dei demonumeri, presentandoli alle varie tornate elettorali come i salvatori, dopo esser stati dei voltagabbana, trombati, collusi, o gente improvvisata messa in lista per chiudere la strada all'onesto politico!
Noi siam figli di questa società senza volto, melliflua, che nulla ha da dire.
La partitocrazia ci omaggia presentandoci gente dai falsi valori, che se eletti sono al servizio della malerba, piovra cainesca che imperterrita sfrutta l'ignoranza del popolo...
Amici, se si attuano i Test attitudinali, preparati al meglio, il talento che ognuno possiede può venire a galla, e ciascuno trovare il ruolo dove meglio con naturalezza si realizza nel Movimento Sferico Sociale della VITA, da togliersi d'addosso l'infelicità, l'incontentabilità!
La Riflente è evoluzione, conquista umana, arco del tempo Eterno...
L’uomo è Immanenza di Trascendenza, se usa la Riflente, sa astrarre la prassi filosofica per realizzare la Politica.
La famiglia non vuol fallire, quindi per andare avanti deve apportare continue migliorie alla propria progenie, usando la Pura Riflente.

Lorenzo Pontiggia
il Poeta

lorenzo pontiggia 04.05.09 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ti prego di parlare di questa notizia sul tuo blog. E' l'esempio di come in Italia oramai non si badi più alla sostanza delle cose. Oramai siamo davvero totalmente anestetizzati. Ma è possibile che certe persone ci possano amministrare?
Un caro saluto
Gian Franco Onnis

Guarda questa notizia: http://www.inps.rdbcub.it/index.php?id=20&tx_ttnews[tt_news]=19215&cHash=9685a3a49e&MP=63-121

Gian Franco Onnis 25.04.09 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Chiunque stia amministrando questo blog credo non dovrebbe tralasciare questa notizia importantissima:Il 5 maggio 2009 si voteranno nel parlamento europeo degli emendamenti secondo cui i provider saranno legalmente autorizzati a limitare il numero dei siti che tu potrai guardare, e a dirti se ti sarà permesso o meno di utilizzare particolari servizi. Questa verrà presentata come “una nuova opzione per il consumatore” all’interno della quale la gente potrà scegliere. Alle persone verranno offerti dei pacchetti simili a quelli per la pay-tv all’interno dei quali scegliere, ognuno di essi ti offrirà un limitato numero di opzioni a cui potrai avere accesso.
In Italia ci manca solo questa!

É partita una campagna internazionale per scrivere ai parlamentari europei che non siamo disposti ad accettare queste limitazioni su internet.
qui il link per informarti e scrivere ai parlamentari.
In piú un divertente concorso di video in cui le nostre nonne prendono le difese di un internet aperto , libero e completo.

Se non vedessi pubblicata questa notizia nel vostro blog la considererei una grande negligenza ....Dove sono un'altra volta i giornalisti?

Mettiamoci sotto che il tempo stringe


http://www.blackouteurope.eu/lang/it/urgente-sara-votato-dal-parlamento-europeo-a-fine-aprile-2009.html

maddalena romani 25.04.09 04:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, sono nella lista civica 5 stelle di Palazzolo sull'Oglio.

Volevo segnalare questo video, in cui borghezio spiega ai francesi come rimanere fascisti.

http://www.youtube.com/watch?v=lk8vpuajKGc

Fatene buon uso!!!

Paolo Vecchi

Paolo Vecchi 24.04.09 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ciao,
ti scrivo perchè sono molto preoccupato,quello che sta accadendo in abruzzo,in Grecia e in Turchia non è normale.Troppe scosse.Ogni giorno in turchia e grecia ci sono una decina di scosse uguali o superiori al 3°Richter.Ieri vicino l'Aquila ci sono state altre due scosse di magntudo 4.Queste non sono scosse di assestamento,la terra sotto l'abruzzo si muove in continuazione,si muove troppo,così come si sta muovendo in grecia e turchia.Se vai sul sito www.emsc-csem.org/index.php?page ti puoi rendere conto,il sito da in tempo reale la registrazione di scosse anche inferiori al 2°grado richter,si può avere anche una panoramica degli eventi con un link di google earth sempre sulla stessa pagina.Un'altra cosa,il territorio italiano è tutto a rischio sismico,non c'è un centimetro quadro che non lo sia,tutte le case dovrebbero essere costruite in maniera antisismica,tutte le case dovevano essere costruite con criteri antisismici.Le alpi come gli appennini sono venuti su perchè ci sono stati dei movimenti tellurici,perchè sotto il nostro culo ci sono delle faglie che si scontrano e fanno alzare il terreno fino a formare le montagne. In abruzzo gli appennini a ridosso del Gran Sasso formano una V con un angolo quasi retto rispetto alla dorsale appenninica. In quella zona precisa c'è una grossa spinta di qualche faglia. Nel mondo intero non c'è un centimetro quadro che possa ritenersi al sicuro da terremoti, quindi questi sapientoni che ci dicono che quì è zona sismica mentre lì non lo è, ci dicono un sacco di cazzate. Su questo pianeta,tra il nostro culo e il magma, cioè rocce fuse ad oltre 1000°C ci sono dai 50 al massimo agli 80 km di crosta solida, questa crosta solida galleggia sul magma,come il ghiaccio al polo nord galleggia sull'acqua,e come il ghiaccio al polo nord si alza,si abbassa,si allarga,si inabissa, quindi ogni benedetto centimetro quadrato di questo pianeta è a rischio sismico;speriamo bene e speriamo che non ci siano scosse intorno a Forlì
ciao

domenico abate 24.04.09 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti volevo solo fare notare una piccola cosa che però mi ha molto irritato.
Tutti i giorni leggo qualche quotidiano e ho notato che tra quelli che ho letto a parte la gazzetta dello sport nessuno ha riportato la notizia del centenario della nascita di Montanelli.. Secondo me é vergognoso

Massimiliano Bellisomi 24.04.09 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Un grazie di cuore

Federico Zarfati 24.04.09 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Davide non e' come pensi tu...rifletti!:-D

Anthony. C. 24.04.09 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo MARCO,non arrenderti mai, lo devi al grande MONTANELLI e soprattuto a noi italiani onesti

Carmen De Leo 23.04.09 18:50| 
 |
Rispondi al commento

...segue da sotto (3°parte del commento sulla DEMOCRAZIA SEMI-DIRETTA)

2) Questo Organo indipendente dovrà nascere per controllare i singoli parlamentari ed il Parlamento nel suo insieme, in particolare mi riferisco agli aumenti degli stipendi, molte volte indiscriminati, come già successo nel recente passato.

Lo stesso Organo garantirà anche la non rielegibilità dei parlamentari per più di due mandati, e la non elegibilità dei candidati con PRECEDENTI PENALI.

3) Formazione di un Organo INDIPENDENTE che tuteli l'informazione in tutte le sue forme e l'accesso di tutti alle diverse fonti di informazione, che devono NECESSARIAMENTE essere plurali ed eventualmente contrapposte, per fornire ai cittadini il maggior numero possibile di elementi necessari alla valutazione COSCIENTE ed INFORMATA delle singole scelte politiche o dibattiti politici, soprattutto di quelli di maggior rilievo.

Questo Organo sarà cosituito da membri che vi accederanno per concorso ad hoc, e che non potrà subire in alcun modo l'influenza dei partiti o del Parlamento, e che avranno durata quinquennale.

No Name Commentatore certificato 23.04.09 18:48| 
 |
Rispondi al commento

1)Oggi è possibile grazie alle nuove tecnologie,ed in particolare agli strumenti informatici,manifestare le proprie scelte e le proprie idee anche dopo le elezioni(dalle amministrative fino alle politiche).

Con uno strumento di votazione, che potrebbe essere ad es. il TELEVOTO (con tutti i criteri di sicurezza e di garanzia che sono possibili oggi ed in maniera molto più precisa ed accurata dei singoli Sondaggi, nonchè molto meno dispendiosa in termini economici dei vari Referendum), si potrebbe dare il proprio consenso o il proprio dissenso ad ogni singola legge, prima che venga pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, e quindi prima della sua entrata in vigore, rimandando al mittente la legge che dovrà necessariamente essere modificata fino a trovare il consenso della maggioranza degli elettori.

Occorrerà ovviamente rivolgersi a tutti gli elettori solo per le questioni più importanti e sentite dall'elettorato, mentre per le questioni meno importanti sarà costituita 1Commissione indipendente,che sostituirà il giudizio degli elettori,ma che comunque non avrà capacità di veto nei confronti dei governanti,bensì solo di critica,per pubblicizzare meglio eventuali distorsioni del sistema.

Con lo strumento del Televoto non occorrerà più attendere fino a 5 anni(o a volte anche di +, vedi "governi tecnici" del recente passato) per dare SOLAMENTE il proprio giudizio SOMMARIO sull'operato dei governanti,con 1SINGOLO voto il giorno delle elezioni(tralasciando le singole e magari cattive scelte dei governanti, a dispetto di tante altre che magari vedevano favorevole gran parte dei cittadini),bensì si valuterà di volta in volta la singola legge,mentre il voto delle elezioni costituirà,come avviene ora,1giudizio di valutazione generale sull'operato complessivo dei governanti per eventualmente rieleggerli.

Questo sarebbe un passo in avanti verso1democrazia ancora più diretta di quella che solo pochi Paesi come la Svizzera possiedono,grazie al loro esiguo n.di cittadini.

No Name Commentatore certificato 23.04.09 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio, grazie di esistere !

Stefano L 23.04.09 18:10| 
 |
Rispondi al commento

L'unico modo x garantire pienamente la democrazia in ogni sua forma, e quindi la libertà di espressione, ma senza abusi o calunnie gratuite si realizza con poche regole e senza insulti, che aiutano soltanto chi vuole tappare la bocca ai cittadini.

E' x qst che c'è bisogno di una VERA SVOLTA, il passaggio ad una nuova forma di Democrazia, una DEMOCRAZIA SEMI-DIRETTA, vale a dire uno Stato dove scelgano i cittadini liberamente e informati.

Le condizioni di base sono:

1) Voto elettronico certificato

e possibilità di affiancare il proprio voto a quello dei parlamentari

2) Maggiori controlli nei confronti dei parlamentari, da parte di un Organo indipendente (vedi aumento degli stipendi dei parlamentari, precedenti penali, ecc)

3) Formazione di un Organo indipendente che tuteli l'informazione e l'accesso di tutti alle diverse fonti di informazione

segue dettaglio...

No name 23.04.09 17:48| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di sabotare. Sì avete capito bene, sabotaggio militare alle infrastrutture di silvio.
Far saltare trasmettitori televisivi di berlusconi in quanto costituzionalmente illegali ed eversivi.
Danneggiare gli sportelli delle sue banche del cazzo.
Ecc... ecc....

Passeremo come terroristi. Oggi. Ci saranno galere, come i patrioti del Risorgimento, come i partigiani e gli antifascisti in seguito.
Domani nei libri di storia chissà...

future is unwritten 23.04.09 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Mi domando come mai ci infiammiamo sempre cosi tanto per parlare dei 'sintomi' della 'malattia italiana' e nessuno fa mai riferimento ai burattinai che tirano i fili della vita politica, economica, culturale e ovviamente anche dei mass media nostrani).
Il gruppo dei 300, I Bildenberg, la Commissione Trilaterale, il Club Of Rome, Kissinger, UN, the Counseil of Foreign Relations americano... Come si fa a cambiare veramente il nostro Paese se non sappiamo nemmeno per chi lavorano i nostri politici. E purtroppo non solo i nostri.

"Non si possono risolvere i problemi con la stessa mentalita' che li ha creati" (A. Einstein)

Gianluca P. 23.04.09 01:40| 
 |
Rispondi al commento

io qualche tempo fa mi sono permessa di scrivere a Barak Obama e gli ho raccontato un pò di Berlusconi... penso che sia ora di scrivergli un'altra volta e questa volta scriverò anche all'Unione Europea... qualcuno prima o poi leggerà... una sola certezza io non mi stancherò mai di scrivere e pensare con la mia testa e per fortuna anche altri hanno i miei stessi pensieri. Siamo visionari noi o gli altri? se guardiamo come sta andando la libertà in Italia i visionari sono loro.

roberta venturi, crevalcore Commentatore certificato 22.04.09 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma...leggendo l'articolo di Travaglio..mi sorge una domanda...siccome spesso si rimanda ai libri per avere più informazioni dettagliate, visto che i giornali sono tutti intrallazzati con Berlusconi...perchè i libri invece non vengono censurati? O forse sì?
Mi sapete rispondere?

Erika Ferrari 22.04.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento

La lega deve finire ,non se ne puo' piu' di queste azioni del cavolo!!!


E' singolare il fatto che vengano eliminati dei messaggi innocui solo perchè ironizzano su certi personaggi (mafiosetti paraculati di cui non si è compreso bene il ruolo)
Mentre restano in bella mostra insulti, inviti alla violenza fisica e minacce assortite.

Certo che un ipotetico visitatore avrebbe una pessima impressione se entrasse quì per la prima volta... Mi pare poco intelligente.

Obi-Wan-Per-Hobby (SeriousModeOn) 22.04.09 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Da quando prendo per il culo Ed. degli strani Elicotteri Neri volteggiano sovente sopra casa mia, le "contrails" si sono intensificate e ho la percezione di strani messaggi subliminali dai cartoni di Tom & Jerry.

Starò mica diventando complottaro?

Obi-Wan-Per-Hobby 22.04.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento

La domanda è veramente difficile:

Perchè "il giornale" fondato e diretto da I. Montanelli era in difficoltà economiche ed è stato acquistato da S. Berlusconi ?.

La mia non è una domanda retorica !! non lo so !!

Marco
Sirolo (AN)

Marco Olivieri, Sirolo Commentatore certificato 22.04.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Case dello Studente antisismiche e inutilizzate

articolo intero:

http://www.studenti.it/universita/inchieste/case_antisismiche_laquila.php

valentina dp 22.04.09 12:00| 
 |
Rispondi al commento

State attenti perchè Grillo è un censore tremendo!

ivan IV Commentatore certificato 22.04.09 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Un pensiero; Piove sul giusto e piove anche sull'ingiusto; ma sul giusto di più, perchè l'ingiusto gli ruba l'ombrello. [Charles Christopher Bowen, Lord Bowen (1835 - 1894) Giudice inglese] (da UnPensieroAlGiorno.com)
Il riferimento è a Mediaset, che oltre ad incrementare di un terzo il prezzo degli innumerevoli prodotti che pubblicizza, facendoci cos' pagare il canone TV più esoso del mondo, usa gratuitamente i ripetitori RAI, pur facendole contro una assidua campagna diffamatoria. La gente non lo sa e parteggia per la TV del mafioso piduista. Italiani, popolo di pecore! Saluti

Un proverbio; Chi cinge di siepe il suo giardino invita a saltarla. (da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 22.04.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Travaglio, se Montanelli stesse leggendo il Giornale di questi giorni, farebbe le capriole nella tomba. Ne stanno facendo una agiografia sfruttandone la storia e l'mmagine per i propri loschi fini. Nessun accenno alla sua uscita dal Giornale ed alle discussioni con Berlusconi ; in compenso tutti a giocarsi le sue ossa cercando l'Erede del grande Giornalista Liberale, elenco ovviamente, in cui tu non sei mai incluso. In particolare Cervi direi che essendo il braccio destro di Montanelli per tanti anni , dovrebbe spiegare il vero motivo per cui ritornò al Giornale, forse per meri motivi "alimentari" ?

Giorgio O. Commentatore certificato 22.04.09 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, datti da fare! L'Italia si sta sfaldando e chi ci guadagna è solo uno!

Rosario Diaferio 22.04.09 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Papillo posta alle 12.57
***********************************

A FRONTE DI UNA NOTIZIA DEL GENERE TUTTO IL BLOG AVREBBE DOVUTO INSORGERE, ED INVECE QUESTA COSA CHE HO POSTATO ALLE 10.16 VI HA LASCIATO TOTALMENTE INDIFFERENTI.

MA CHE RAZZA DI GENTE SIETE......

E non è una questione di orgoglio, ferito perchè non è farina del mio sacco, è una questione di civiltà indignarsi per una notizia del genere.

Devo dire che a parte l'insulto e il piagnisteo, pochi di voi qui dentro sanno andare oltre.

Ma andate a cagare....!!!!!!!!!
(punti esclamativi aggiunti da me..NDR)

RIPOSTO IL COMMENTO

SONO DEI CRIMINALI E CON IL NOSTRO SILENZIO DIVENTIAMO LORO COMPLICI.

IL LODO ALFANO PER I MANAGER DIMOSTRA CHE HANNO ROTTO GLI ARGINI: HANNO LA CERTEZZA CHE QUESTO PAESE GLI CONCEDA DI FARE TUTTO QUELLO CHE VOGLIONO.

IN PROPOSITO, SI LEGGE QUALCOSA SULLA CARTA STAMPATA, SILENZIO INVECE DALLA TV E OVVIAMENTE DAL PD....

PROVO LETTERALMENTE SCHIFO PER QUESTO PARTITO...

INFORMIAMOCI E INFORMIAMO SU QUESTA ENNESIMA PORCATA;

THYSSEN,LITE SULLA SALVA MANAGER
ROBERTO GIOVANNINI
lastampa.it

Il sindacato: le nuove norme annulleranno le responsabilità al processo. Il governo frena
Una denuncia che è una bomba: secondo i metalmeccanici della Fiom-Cgil, una norma del nuovo Testo Unico sulla Sicurezza appena varato dal ministero del Lavoro consente (per giunta con effetto retroattivo) di salvare i manager delle aziende dalle responsabilità in caso di gravi incidenti sul lavoro, appioppando la colpa ai loro sottoposti

ANDATE A LEGGERE L'ARTICOLO E SOPRATTUTTO NON STIAMO ZITTI....

Ed . Commentatore certificato 21.04.09 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Sucandomi per l'OT

Libero Dalla Guerra posta alle 16.14
***************************************

[OT ma non troppo]

Rivolto ai bloggers, ma anche ai DORMIGLIONI dello s.t.a.f.f.....

Signori miei, o ci siete, o ci fate...

Come al solito i voti dei commenti più votati sono il frutto delle perversioni più assurde mischiate con il basso livello di autonomia inficiato dall'altissimo livello di PECORONISMO!!!

Tale "daniele alfieto, milano" posta da giorni e riceve tanti voti verdi.

Bene, nulla di strano se non fosse che se qualcuno avesse analizzato quando e come posta tale signore (virtuale), si accorgerebbe che il tal ALFIETO posta di notte quando tutti dormono e non possono contrastare, e sappiamo che giocando con le disconnessioni dei router è possibile con molti nick è possibile falsare il sistema dei voti.

Sono le stesse cose che dice Ed.

In questi giorni c'è stata una diatriba tra Ed e Fabio, e molti che hanno preso le difese di una parte o dell'altra.

Non voglio schierarmi in una parte o nell'altra, però devo assolutamente convenire che almeno su questo argomento Ed ha assolutamente ragione.

Si, scrive in maniera criptica ed a volte ci va giù pesante, però è come Beppe:

Guardiamo alla forma o al contenuto???
***************

Un grazie a Libero per tenere aperto un discorso FONDAMENTALE, a mio avviso, perche ' il Blog venga RIPULITO da possibili BUCHI NERI che permettano il SIGN-IN o UP ad ogni **angelo o diavolo**, ed altri comportamenti di POCA ONESTA' e cioe' il RICUCCISMO, che e' poi coordinare tra vari NICKS attivita' a chiaro carattere MAFIOSO nel come si sviluppano

Sulla mancanza di CULTURA per quel che riguarda un BLOG A TEMA tra i piu' visitati al mondo ed, in ITALIANO..l'unico che esiste, ho scritto parecchi miei PUNTI di vista, e risposte da SQUADRISMO NERO non ne sono mancate..addirittuta e recentemente, minacce di morte, istigazione all' CACCIA all'UOMO ed attacchi personali...

Segue

Ed . Commentatore certificato 21.04.09 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono sempre più triste ed incazzato....rispetto per Montanelli e per tutte quelle persone(indifferentemente di destra o di sinistra...non importa...)che si sono battute per preservare questo porco paese dal giogo dell oppressione(seppur velata...oddio;velata si fa per dire...)

simone balboni 21.04.09 22:41| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
INDRO MONTANELLI, VITTIMA E MARTIRE DELLO PSICONANO E DELLE SUE FINTE MANIE DI POLITICA
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 21.04.09 21:47| 
 |
Rispondi al commento

togliete i soldi dalle banche.
Ritirate i bot che sono in scadenza tanto non vi danno quasiniente di interessi
se no tra poco non troverete piu niente
Grande Beppe

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Capisco il travaglio di Travaglio che vede l'ominide al vertice del governo e del consenso degli Italiani e lui relegato sul blog di Beppe Grillo

Gianni S., Roma Commentatore certificato 21.04.09 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per ragioni "professionali" ho conosciuto Indro Montanelli nei giardini pubblici di via Palestro a Milano. Era il tempo in cui faceva il pensionato Aveva terminato l'avventura de La Voce ed era in attesa di qualche accadimento che di li a qualche settimana accadde (tornò a scrivere sul Corriere della Sera). Si sedeva su una panchina sotto una magnolia. Mi presentai, fu molto cortese. Li per li non gradi molto la mia insistenza ad iniziare una conversazione ma dopo pochi incontri si stabili una cortesia affabulativa. Non si parlò mai delle sue avventure imprenditoriali nè delle sue e mie opinioni politiche (conoscevo Montanelli come giornalista e sapevo come la pensava) che erano agli opposti (o se volete erano convergenze parallele). Si parlava del più e del meno, qualche battuta su di un fatto eclatante. Fu un piacevole, seppur breve periodo, di divagazioni. Tutto si può dire di Montanelli tranne che era un fascista e tanto meno un gretto conservatore. Era un uomo d'altri tempi che cercava di capire l'epoca in cui viveva. Qualche volta ci riusciva, molte altre no.

Roland Eagle () Commentatore certificato 21.04.09 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, l'hai visto questo video?

vai a "youblob.org" e cerca "Borghezio Docet"...

Borghezio docet
Posted by youblob in Marzo 24th 2009

” Oggi parliamo di infiltrazione politica.. “
Dite la verità, guardando Borghezio sareste mai riusciti ad immaginarlo in cattedra a dare lezioni a giovani politici rampanti ? E che lezioni ragazzi !

Continue reading " Borghezio docet "

Valeria Tafel 21.04.09 17:57| 
 |
Rispondi al commento

@Exidor il mediatore...lo stratega etc:!

Ho detto che eri poco sveglio ...ma tu mi cadi sulle ginocchia!
Dove hai letto che invito a lasciare il blog?!
La proposta che ho fatto piu' volte Io fu ripresa anche dal "tuo" Tinazzi!...un altro idiota..oppure invece uno che ha avuto un momento di lucidita'?

Caro mio gianduiotto, Io quando ho un problema, lo vado a stanare, lo rincorro per risolverlo...chiaro?
Chi convive con un problema alla lunga diventa anch'esso parte del problema...ti assuefai...mi segui?

Tu sei uno stronzetto che fa' numero cosi' come lo faccio io e tutto il resto!
Vi da forse fastidio che qualcuno vi dica che state, anzi siete diventati paranoici e inconcludenti?
Oppure che vi si dica che non sapete cosa vi succede intorno perche' troppo impegnati a menarvela?
Volete eliminare un "problema" senza rendervi conto che e' un prodotto messo li' per svolgere quella funzione?...siete avvilenti!
E se sta bene a "loro"...buona masturbazione a tutti!
...non sembra piu' logico scavalcare la pedina e arrivare direttamente al mandante?...non ti addormentare!
Quale strategia vuoi adottare?...cerca di svegliarti!

UN CENTINAIO DI FIRME DA MANDARE ALLO STA-FF e dirgli cosa non va'!
...sono loro che devono "pensare" e rispondere...non NOI!...se hanno interesse ovviamente!
Volete risolvere un problema e non sapete manco da dove iniziare!
Lettera allo STA-ff e a Grillo!
Ma forse lo sapete e avete paura che si rompe il giocattolino e dovrete cercarvi una bocciofila o una cantina sociale!

Questi i tipi che vogliono cambiare l'Italia?
...messi in una gabbia ad azzuffarsi e ripetere per mesi e anni post insulsi e che non porteranno mai a niente!?
Un cittadino chiede...reclama e pretende risposte da chicchessia...Io lo faccio!
Voi manco buoni a questo siete e parlate di dividere?
E' arrivato Exidor lo stratega...il diplomatico...lo sceriffo!
Speriamo che il prossimo venga direttamente dal circo Togni...almeno sappiano che e' un pagliaccio di professione!


Anthony C. Commentatore certificato 21.04.09 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho un'idea per due nuovi programmi televisivi.

L'ISOLA DEI BAVOSI con bossi e tremaglia

IL GRANDE FRATELLO NERO con la carfagna, la mussolini e la santanchè

Poi non dite che qui non si pensa anche a farvi divertire.

Beppe Fenoglio Commentatore certificato 21.04.09 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante l'elevato numero di Green Hands, lo spot precedente è stato
eliminato, presumibilmente a causa dell'ennesimo "problema tecnico".

Ci scusiamo con i clienti per il disagio.

A grande richiesta una nuova release del noto sofware Ed.BOBBLE(tm)(*) con
cui creare frasi assolutamente senza senso ma dal sicuro effetto.

Ai primi 10 ordini in omaggio un Mouse Logitech
Wireless, Laser Sensor, Carbon-Fiber Pro
5 Shots autoclicker Ed.Xtended Edition

Per BAN facili e precisi.

V.2.3

CD1

Picciotto
Latitante,
MILLE NICKS
SGHERRO
VECCHIO ROTTAME ARRUGINITO
DISINFORMARE..
affetto da PTSD
NANUCCIO
FRODI UMANE
SCANDALO PIRELLI TELECOM
TIGER TEAM (v.1.0)
(mente...)
IMBECILLE GRADUATO in DIVISA
FRODE TINY-URL
PRINCIPESSA DUE
RACKET
LATITANTE
PSY-OPS
avanzo di guerre
CHARACTER ASSASSINATION
SCIPPO ERGO SUM
MALLOPPO CRAXI
cleptomania genetica
area DNA
NANO-BARO
AZZARDI MEDIATICI
NANO-DINASTY
SMUTANDATO
Licensed to Kill
MUNNEZZA DOC
NANO-SYSTEM (tm)
PIZZINO
FINTO TURISTA
JE SFONNAMMO
Primitivo
TEPPISTA ULTRAS

CD2 Extra Bonus

***
(*)
(???)
.
/
..
*****************
O.T.
....
.

Grazie al nostro software potere abbinare in modo del tutto casuale il
contenuto dei CD e otterete senza alcuna fatica il vostro
Ed.ITTO con cui stupirete i vostri amici!
(e farete colpo sul gentil sesso)

Considerato l'intenso uso di maiuscole si raccomanda di estendere la
memoria RAM ad almeno 8Gb

Disponibile anche per Mac, Pocket PC e Smartphone.

*clicca quì per scaricare*

-VISA MASTERCARD PAYPAL- -CUSTOMER SERVICE-

*questo software può avere come effetto collaterale sporadici attacchi di
follia paranoide, sindrome di onnipotenza, fobie da intrusione informatica,
delirio,
tunnel carpale causa intensivo uso del mouse.
Se ne raccomanda un uso moderato.

* Si raccomanda inoltre a tutti gli individui totalmente privi di sense of humour di porre i propri testicoli in un cassetto chiuderlo con forza

Obi/Wan/Semprelostesso/Hobby (èunospasso) 21.04.09 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Immigrazione.
Il sogno è finito da anni.
Noi lo sappiamo.
Loro no.
Era come per gli albanesi che si buttarono sulle nostre coste anni fa.
Avevano visto la pubblicità alla tv e pensavano che qui si stesse bene mentre era solo sabbia negli occhi.
Loro e nostri.
Un secolo fa gli emigranti trovavano delle occasioni in paesi come gli stati uniti che erano in fortissima espansione.
Oggi l'espansione è finita, ci siamo mangiati quasi tutto.
La differenza fra loro e noi è che mentre noi ci suicidiamo di debiti per la tv al plasma, loro si accontentano perchè un pasto al giorno è meglio che uno alla settimana.
Qualcuno vende droga?
Vuol dire che c'è chi la compra.
Se invece di cocaina gli italiani comprassero tulipani loro venderebbero tulipani.
E' finita.
Pensavamo che bastasse creare un marchio per possedere il mondo.
Invece la merce più copiata è quella con il marchio.
Quella senza etichetta non la vuole nessuno.
Che vi credete?
Che gli orologi di marca li fanno ancora a mano nella foresta nera?
Sono decenni che li fanno fare in cina, in tailandia.
Nel 1992 un meccanismo rolex costava poche migliaia di lire.
Così come le schede elettroniche delle vostre televisioni, delle vostre radio.
Loro hanno imparato il trucco: hanno creato il marchio, c'hanno messo intorno un pò di tette e tramonti e fanno la stessa cosa che facciamo noi.
Vendono tette di carta e tramonti 1024 X 768.
E' finita.
Le borse di pelle che trovate in centro le fanno nelle stesse identiche fabbriche che fanno le copie.
Non prendetevela con il senegalese che le vende sul marciapiede.
Lui si accontenta delle briciole.
Quelli che invece vi hanno detto che se non avete i jeans da 200 euro non potete uscire di casa vi hanno sempre derubato.
Comunque vi hanno sputato in testa e voi li avete anche ringraziati con lauree honoris causa e se li incontrate gli cedete il passo.
E ora che sono in parlamento vi faranno anche licenziare.
hehehehehehehhehehehehehehehehehe
E' finita!


Beppe Fenoglio Commentatore certificato 21.04.09 17:36| 
 |
Rispondi al commento

OT:

con la vittoria di Ferdi al Grande fratello, speriamo veramente che i ROM la smettano con le loro pretese esagerate di trattamento paritario con gli italiani.

Con questa vittoria han raggiunto un traguardo nel loro cammino verso l'emancipazione che deve bastargli per almeno 50 anni.
E che si ricordino del proverbio "Chi troppo vuole..." che noi siamo giuà stati buoni e generosi oltre ogni misure lecita, ok?

E dato che abbiamo fatto vincere Ferdi al Grande Fratello e Vladimir Luxuria all'isola dei famosi, che la corte europea la smetta di accusaci di razzismo, eh?

Ex Ardvis Perpetvvm Nomen Commentatore certificato 21.04.09 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio mi è simpatico, ma a volte piscia fuori dal vaso. Dà contro la RAI, però ci lavora, spara sulla la sinistra poi scrive per il suo giornale più importante. Oggi si celebra Montanelli, non tanto per la sua grandezza, ma perchè così appare a causa della esiguità dei giornalisti contemporanei. Non dimentichiamo che il giornalista di Fucecchio si associò a brogliusconi quando il sedicente imprenditore era già noto come piduista, palazzinaro, affililiato alla mafia. Il grande Fortebraccio nn aveva nessuna stima del celebrato Indro, e ne scriveva quotidianamente in maniera pessima, come fa oggi Maria Novella Oppo con Gasparri. Montanelli indicò che bisognava lasciar governare almeno una volta il nano, dopodichè gli italiani si sarebbero vaccinati e nn lo avrebbero più voluto. Errore macroscopico. Ha già "governato" tre volte e chissà quanti anni ancora sarà a Roma a fare danni. E tralasciamo i suoi trascorsi da cronista fascista. Circa la RAI, io credo che ogni paese civile debba avere il servizio pubblico radiotelevisivo, e se in questi tristi anni, esso è preso d' assalto dai servi del padrone dell' Azienda concorrente, non significa che dobbiamo gettare il bimbo con l' acqua sporca. L' Italia è un paese arretrato, con una scuola pubblica allo sbando, dove la gente legge poca stampa (salvo quei tabloid gratutiti di proprietà per la maggior parte del solito brogliusconi) e ancor meno libri. La TV pubblica qui è indispensabile. Io pago il canone RAI perchè non voglio che la televisione in Italia abbia un padrone unico. Il peggiore possibile! Saluti

ivan IV Commentatore certificato 21.04.09 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va bene avete/abbiamo tutti ragione,anche Montanelli,Travaglio,ecc...
Ma tutti ci dimentichiamo di una cosa :Berlusconi e tutti questi politici di destra e senistra da dove vengono?Da Marte?
No,sono italiani votati da italiani e SOPPRATTUTTO educati da famiglie italiane,quindi il punto è: chi è diverso?Di Pietro o Vendola che si candidano in Europa per non andarci in caso di vittoria? Loro dimostrano nei fatti di seguire Berlusconi e il berlusconismo senza proporre niente di diverso.Ed è questa la triste realtà nessuno neanche ad livello da bar ha idee da contrapporre siamo sempre e solo contro.E se qualcuno scrive cose evidentemente provocatorie smettiamola polemizzare,semplicemente non gli si risponde.Ma forse polemizzando si evita di proporre ,oltre che ci permette di sfogarci e questo alla fine dei conti forse è la sola cosa che ci interessa.
Ciao e scusate lo sfogo

giuliano barbieri 21.04.09 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E, ah si, lo psiconano mafioso piduista ma tanto topogigio è uguale, non meno peggio, uguale, e De Magistris e Clementina Forleo e il vaffadei e la raccolta di firme!

Andrea Brizzi Commentatore certificato 21.04.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento

L'antidoto per l'Italia, che in questi anni si è dimostrata proprio quella che aveva capito essere il duce, e come tale la trattava e con successo per molto tempo (copyright infranto con lo stesso esito dal nostro oggi), è soltanto l'Europa.

Ma non lo è da oggi o dalla discesa in campo di tre lustri orsono, lo è da sempre, dalla creazione dell'Italia nel 1860, cioè non da quindici, ma da dieci volte quindici anni.

Berlusconi non è altro che, è soltanto, un anche simpatico 'rieccolo', non un nuovo episodio o personaggio, nella storia di un paese che non è mai stato capace di risolvere da solo i suoi endemici problemi quali, la malavita, la malavita organizzata, la sperequazione nord-sud, l’etica nella cosa pubblica, l’efficienza nell'amministrazione della cosa pubblica e di quella privata.
Anzi in centocinquant’anni la classe politica di questo paese li ha aggravati, aumentati, e il paese più bello, più ricco e fertile del mondo, nonostante tutto ancora respira e ancora può permettersi, annaspando, di cercare la speranza di una via di salvezza, che si chiama appunto oggi Europa.

Berlusconi magari, alla fine, non sarà nemmeno del tutto negativo al paese, perché paradossalmente oggi può fungere da più eclatante detonatore, data la mondialità della sua spudoratezza (che i suoi chiamano ‘esuberanza giovanile ’) nei confronti dell’etica e dell’ etichetta della polica e della diplomazia.

L'unica differenza oggi, fortunatamente, è che l'Europa c'è, l'Europa ascolta, vede, ride e piange in diretta.

l'Europa però aspetta almeno una piccola mano dagli italiani, almeno da una pattuglia di ‘resistenti’ per salvaguardia di un minimo di dignità nazionale, come anche altre volte la storia ci ha insegnato.

Gastone Losio, Ranco/VA Commentatore certificato 21.04.09 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Lega ladrona, l' Italia non perdona!!!!
ivan IV

zzzzzzzzzzzzzzz

aspetto che falliscano un po di aziende del Veneto e della Lombardia e entrano altri 3 o 4 milioni di immigrati
vediamo che fina fa lItalia

Allen G., Mordor Commentatore certificato 21.04.09 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io ho sempre sostenuto che il 25 aprile è sempre stata la festa degli ILLUSI. Ci hanno sempre manovrato. Non siamo mai stati liberi, hanno sempre comandato la P2, Agnelli e compagnia, mafia Vaticano.
Provate a smentirmi.

mosti l., massa Commentatore certificato 21.04.09 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Lo psiconano, topogigio, i senatori ci hanno il barbiere gratis, D'Alema ci ha la barca, i parlamentari condannati non devono sedere in parlamento, è tutto un magna magna!

Andrea Brizzi Commentatore certificato 21.04.09 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Naturalmente voi rivoluzionari,falliti da bar dello sport,vorreste che per ogni operaio morto fosse impiccato un dirigente,così per rappresaglia!
Non siete guidati dal senso di giustizia, ma dalla invidia gretta degli sfigati per chi ha i soldi.....


@marcello antonicelli 17,41 20/04/2009

Per prima cosa scusami il ritardo per la risposta. La seconda basterebbe quello che ha scritto francesco pace. Però il tuo post mi stimola e allora siccome tu mi dai dei titoli(rivoluzionari, falliti…) mi permetto anch’io di dartene qualcuno: dirigente senza palle,lecchino del “capitalismo che ha paura”. Ora alle questioni serie: se veramente ci fosse una legge che punisce il padrone la dove si verifichino gli omicidi bianchi, sicuramente le morti diminuirebbero, perché a me e spero anche a te se muore un operaio come qualsiasi altra persona a me dispiace, e se si possono trovare soluzioni per far si che queste morti diminuiscano sono le ben venute. Se fossi mosso dall’ invidia per i vostri soldi(ma pensi di averne molti) sarei già in piazza insieme a tutti,che sono milioni, gli “sfigati” che lavorano per dar soldi a della gente che non se li merita. Usa la fantasia, e immagina di essere TU promosso operaio qualificato e di aver avuto l’ordine di scendere nelle “sentine” stive di una nave per pulire senza che la stiva sia stata arieggiata e di farlo presente al tuo dirigente che così ti apostrofa: se ci vai tu bene se no chiamo un altro di un'altra dita. Per la responsabilità dei CAPI basta ricordarti i generali tedeschi durante la guerra o il “buffone di corte” quando si trattò della mazzetta data all’avocato mils, io non potevo sapere, non posso sapere quello che fa il singolo e su questo potrei andare avanti un secolo con gli esempi però vorrei portare alla tua attenzione un solo fatto; se il muratore che ha costruito l’ospedale del aquila, se nel cemento armato c’è sabbia de mare è perché gli è stato ordinato o lo fa per sua iniziativa?
continua..

roberto b. Commentatore certificato 21.04.09 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ adry
Già....d
I riflettori sull'abruzzo e le promesse, la commozione e le varie solidarietà finiranno il 7 giugno. Questa gentaglia specula solo sulle disgrazie altrui per il proprio lurido tornaconto.

Grace Slick, napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Immigrazione.
Siamo in crisi, arrivano tanti clandestini, non riusciamo a mandarli via. Che fare?
Possiamo permettere che vadano tutti in pasto alla malavita o a essere sfruttati fino alla morte?
Potremmo militarizzarli per tre o cinque anni, dar loro vitto e alloggio decenti, più cento euro al mese, più l'equivalente di due stipendi di casa loro da mandare automaticamente ogni mese da parte dello stato ad un indirizzo da loro scelto, e in cambio farli lavorare alla realizzazione delle infrastrutture in condizioni di sicurezza.
Possiamo realizzare il loro sogno anche se con condizioni che non troppo vantaggiose per non attirarceli tutti qui.

Catello Monaco, Olbia Commentatore certificato 21.04.09 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Signor padrone:
"Perchè continuare a sperperare i soldi pubblici per pagare lo stipendio ad uno come questo?" che ve ne torna in tasca a voi? Non capisco.
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/il-barone-sismico/2078768

Diego M., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Dato che questi giorni Ginevra è più blindata del
solito ed io ho i turni di notte, ho approfittato per chattare con delle conoscenze che avevo fatto all'Aquila.
da quel che mi dicono, visto che alcuni sono andati sulla costa, la maggior parte dei giovani non crede a risoluzioni veloci del governo e del resto hanno paura per il futuro dei figli a vivere in una città terremotata.
Loro pensano che la metà degli abitanti, tenderà a non tornare.
Le promesse del BERLUSCONI, HANNO FATTO PRESA SOLO SUGLI ANZIANI- e ora che le luci della ribalta cominciano e spegnersi finiranno come gli altri terremotati.

adry 78 Commentatore certificato 21.04.09 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il blogger evita di
scrivere cose che non direbbe a voce in un contesto di conversazione in carne ed ossa.

Mai scritto fu più appropriato di questo!

Carne e ossa!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.
Nando Meliconi, roma
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++


Scusa Nando, tralasciano per un attimo le discussioni che abbiamo avuto in passato...

Sai com'è... la tua mi sembra una risposta al mio OT, e mi sento in dovere di rispondere...

Tutto quello che ho detto e ho scritto lo posso ripetere benissimi IN CARNE ED OSSA a chi lo vuole sentire o chi ne ha piacere...

Se qualcuno lo richiede tutto quello che ho sempre affermato sul NANO-BASTARDO lo posso anche firmare col sangue...

Ma questo ALFIETO da Milano..... Chi è?

Lo conosci? Io non l'ho mai visto prima...

Per caso si è appena iscritto al MU? Te lo chiedo visto che non sono nel MU da un po di tempo....

Se poi il tuo è un invito a venire a Roma, per me vabe, magari nel w-e, tra il venerdì e la domenica... a disposizione...

Scusa Nando, ma non capisco e non sto capendo in questo periodo... mi mancano troppi pezzi nel puzzle...

Buona giornata!

Libero.

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 21.04.09 16:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.livesicilia.it/2009/04/21/genchi-la-procura-di-roma-trattiene-larchivio/

LiveSicilia >> Cronaca > Genchi: "La procura di Roma trattiene l'archivio"
Genchi: “La procura di Roma
trattiene l’archivio”

“La Procura di Roma, nonostante l’integrale annullamento di entrambe le perquisizioni e i sequestri operati illegittimamente dai carabinieri del Ros, ha rifiutato la restituzione dei dispositivi elettronici e dei dati”. Così Gioacchino Genchi, il superconsulente dell’inchiesta “Why not”, scrive in una nota diramata alla stampa. Dopo il sequestro del 13 marzo scorso il tribunale del Riesame aveva, infatti, disposto la restituzione dell’archivio elettronico al vicequestore di Castelbuono. Ma, secondo quanto sostiene Genchi, nulla è tornato indietro e per questo si chiede “l’immediato intervento del Capo dello Stato, del procuratore generale di Roma e del procuratore di Perugia”.
Il problema è che “i dati in sequestro riguardano indagini riservatissime di varie autorità giudiziarie che contengono precise acquisizioni e intercettazioni telefoniche riguardanti gli stessi magistrati che hanno proceduto al sequestro e un altro magistrato, già in servizio alla procura di Roma e di recente nominato a un incarico ministeriale”. Qundi si tratta di atti che coinvolgono in parte gli stessi magistrati che hanno disposto il sequestro. L’autorizzazione a indagare sui magistrati romani fu data dall’allora pm di Catanzaro, Luigi De Magistris, titolare dell’inchiesta. “Il sinedrio della magistratura romana - conclude il superconsulente - intende stravolgere le regole e i principi dell’ordinamento giuridico. Siamo in presenza di un atto eversivo di proporzioni inaudite”.

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Il Buccaneer non trasportava rifiuti tossici.

L'italia non partecipa alle conferenze con altri paesi dove non vige la libertà di espressione.

E bravo Frattini. Noi sì che siamo un Paese libero e senza corruzione!

Grace Slick, napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: Sarò al 25 aprile perché non sia di parte


COGLINAZZO MAFIOSO FASCISTA DI MERDA NON METTERE LE MANI AVANTI IL 25 APRILE NON E' DI PARTE OVVERO STA DA UNA SOLA PARTE CONTRO IL FASCISTI DI MERDA COME TE DELINQUENTE SEI UN DELINQUENTE

(FRANCESCHINI SEI UN PIRLA LO HAI INVITATO COSI STRUMENTALIZZERA' E FARA' LA VITTIMA)

IL PIDUISTA FASCISTA DELINQUENTE 21.04.09 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lega ladrona, l' Italia non perdona!!!!

ivan IV Commentatore certificato 21.04.09 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Meritocrazia
((-:


Carriera di Fantozzi, primo scatto: direttor lup uman figlio di putt, aveva diritto a segretaria in minigonna, cartella per la firma in pelle di vitello e macchina con autista a disposizione.

Secondo scatto: direttor dott ing gran ladr di gran croc pezz di merd, due segretarie in body, quattro telefoni cellulari, cartelle per la firma in pelle di cobra e fastosa limousine con autista
omosessuale.

Terzo scatto di Fantozzi: gran farabutt ladr matricolat caracul, quattro segretarie in topless, cartelle per le firme in pelle umana di extracomunitario, elicottero personale e tre portaborse.

Ma quando ottenne un cocchio a con lacchè e diritto al potere temporale, Fantozzi si trovò di fronte ad una nuova inquietante qualifica: natural prestanom om di pagl gran test di cazz. (Paolo Villaggio in "Fantozzi alla riscossa")

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Sul sito www.giustizia.it del ministero della giustizia c'è un resoconto del totale dei reati commessi in italia divisi per le varie tipologie.
La tabella in formato excel (scaricate gratuitamente il programmino Excel viewer) divide i reati commessi da italiani e stranieri.
I dati, gli ultimi che sono gli ultimi riportati, si riferiscono al 31 dicembre 2005.
Un pò vecchi, è vero, ma ci permettono di capire come funziona l'informazione in italia.
Tanto per sparare due numeri il totale dei reati ascritti a cittadini italiani è di 176960 e quelli ascritti a cittadini stranieri è di 48146.
Tanto per dare qualche dettaglio i reati che riguardano il mercato della droga ascritti a italiani sono 21266 mentre per lo stesso reato gli stranieri contano 11663 reati commessi.
Vuoi vedere che la televisione ci prende per il culo?

Beppe Fenoglio Commentatore certificato 21.04.09 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Molto O.T.,ma interessante ed appropriato.

Estratto dalla Carta dei diritti-doveri del blogger.

http://static.blogo.it/blogo/Carta_del_blogger.pdf

Il blogger non discrimina nessuno per la sua razza, religione, sesso, condizioni fisiche e
mentali e opinioni politiche. Il riferimento a queste caratteristiche è ammesso quando sia di
interesse pubblico e non leda la dignità di nessuno dei soggetti trattati. Il blogger evita di
scrivere cose che non direbbe a voce in un contesto di conversazione in carne ed ossa.

Il blogger evita di
scrivere cose che non direbbe a voce in un contesto di conversazione in carne ed ossa.

Il blogger evita di
scrivere cose che non direbbe a voce in un contesto di conversazione in carne ed ossa.

Il blogger evita di
scrivere cose che non direbbe a voce in un contesto di conversazione in carne ed ossa.

Mai scritto fu più appropriato di questo!

Carne e ossa!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 16:29| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

"Taluni ritengono la moneta un non-senso, una semplice convenzione legale, senz'alcun fondamento in natura, perché, cambiato l'accordo, tra quelli che se ne servono, non ha più valore alcuno, e non è più utile per alcuna necessità della vita, e un uomo ricco di denari può spesso mancare del cibo necessario". (Aristotele, "Politica", libro primo, 9, 1257 b; Ed. Laterza, 1972).

mark kaps Commentatore certificato 21.04.09 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ness/una pre/tesa...uno scorcio di ciò che sta succedendo in puglia :

abbiamo perso comuni importanti (50.000 abitanti)

per le provinciali...UDC e PDL...vanno alla grande

per la regione...idem con patate........

per onestà devo ammettere che il centro-sinistra ha operato un bel "toccata e fuga".....ha raccattato consensi..ma non è stato in grado di fidelizzare...cementare...il rapporto con l'elettorato...ma ha gestito bene i cazzi propri..

un nostro SENA/TORE...tanta bava..per carpire consensi...ed all'indomani delle consultazioni...ha cambiato telefonino...e chiuso la sede !!!

per raccogliere consensi...necessitano sacrifici.....per perderli...basta un attimo !!!

cito la realtà in cui vivo ...lungi dal generalizzare....non so in altre aree cosa stia avvenedo.....

l'avidità...la precaria preparazione...assenza di lungimiranza...la scarsa disponibilità verso il cittadino....hanno di FACTO consegnato la puglia a casini e berlusconi....

...le prossime amm/ve...vedranno vincitori i soggetti politici di cui sopra....ma non per meriti ...bensì quali...ALTERNATIVA AL NULLA....

tengo a precisare..mi riferisco alla regione in cui vivo : berlusconi edifica facilmente e tranquillamente sulle macerie di altrui manchevolezze.....

un caffè..un sigaro (garibaldi)....e...

non maltrattate gra/zia/no....sappiate leggere tra le righe.....è una brava persona....se trattato con lealtà...sa essere leale.....una rara virtù di questi tempi ....

...gra/ziano...meg....ed altri...meritano degna ospitalità che solo l'italiano sa dispensare...
...l'incontro/scontro...è cultura...è riflessione...è modernità...

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 21.04.09 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Moltissimi di questi "immigrati" clandestini si dedicano, specie nelle città, allo smercio di droga.
Adbulina O'marucchina

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Una cosa dimentichi e cioè che loro sono molto più scaltri di certi noti leghisti che si fanno beccare con le mani nel sacco.
E questa la dice lunga sul q.i dei leghisti.

Franco F. Commentatore certificato 21.04.09 16:21| 
 |
Rispondi al commento

[OT ma non troppo]

Rivolto ai bloggers, ma anche ai DORMIGLIONI dello s.t.a.f.f.....

Signori miei, o ci siete, o ci fate...

Come al solito i voti dei commenti più votati sono il frutto delle perversioni più assurde mischiate con il basso livello di autonomia inficiato dall'altissimo livello di PECORONISMO!!!

Tale "daniele alfieto, milano" posta da giorni e riceve tanti voti verdi. Bene, nulla di strano se non fosse che se qualcuno avesse analizzato quando e come posta tale signore (virtuale), si accorgerebbe che il tal ALFIETO posta di notte quando tutti dormono e non possono contrastare, e sappiamo che giocando con le disconnessioni dei router è possibile con molti nick è possibile falsare il sistema dei voti.

Sono le stesse cose che dice Ed.
In questi giorni c'è stata una diatriba tra Ed e Fabio, e molti che hanno preso le difese di una parte o dell'altra.
Non voglio schierarmi in una parte o nell'altra, però devo assolutamente convenire che almeno su questo argomento Ed ha assolutamente ragione.
Si, scrive in maniera criptica ed a volte ci va giù pesante, però è come Beppe: guardiamo alla forma o al contenuto???

Lo s.t.a.f.f. mi ha pubblicato 2 commenti nell'ultimo mese, e quindi in realtà me ne dovrei stare tranquillo e soddisfatto. Ma in realtà non vedo come mai il commento mio sulla Lega di qualche giorno fa ("Il Colore dei Soldi") sia meglio di quello che ho pubblicato oggi raffrontando il Nano come il peggio di Mussolini.

Se devo essere sincero con me stesso e con tutti voi, avrebbe meritato la pubblicazione NON il commento sulla Lega ed invece lo avrebbe meritato quello di oggi sul Nano-Mussolini.

Non per la gloria della pubblicazione... ma per la MERITOCRAZIA.... se non siete ancora svegli ve lo dico io che, alla fine della fiera, quello per cui ci battiamo tutti noi quotidianamente è la MERITOCRAZIA...

Scusate, ma non ce ne sto capendo più una EMERITA MAZZA di questo Blog...

(Berluscones astenersi dalle provocazioni, grazie...)

[Fine OT]

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 21.04.09 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adbulina O'marucchina

Ma questo attrezzo succitato deve per forza stare quì a sparare ca..ate in libertà?

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Adbulina O'marucchina

Ma questo attrezzo succitato deve per forza stare quì a sparare caxxate in libertà?

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 16:08| 
 |
Rispondi al commento

http://www.adnkronos.com/IGN/Cronaca/?id=3.0.3236782722

In seguito ai provvedimenti di annullamento
Genchi lancia un appello a Napolitano: ''Intervenga, rivoglio il mio archivio''

Il consulente informatico dell'ex pm De Magistris chiede l'intervento del capo dello Stato: ''La Procura di Roma sta deliberatamente rifiutando la restituzione dei reperti e dei dati sequestrati presso il mio studio. Siamo in presenza di un atto eversivo di inaudita gravità"

Roma, 21 apr. - (Adnkronos) - L'intervento del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e' stato chiesto da Gioacchino Genchi, il consulente informatico dell'ex pm Luigi De Magistris per ottenere la restituzione degli atti e dei dati sequestrati di recente nel suo ufficio dal Ros dei carabinieri su disposizione della Procura di Roma. La scorsa settimana il Tribunale del riesame aveva accolto la richiesta di Genchi e del suo legale, Fabio Repici di restituire i documenti sequestrati. Ma oggi la Procura della capitale, secondo quanto dice Genchi si sarebbe rifiutata di farlo.
''La Procura di Roma, nonostante la lapalissiana evidenza dei provvedimenti di annullamento delle perquisizioni e dei sequestri illegittimamente eseguiti e disposti dal Tribunale del riesame, sta deliberatamente rifiutando la restituzione dei reperti e dei dati sequestrati presso il mio studio - dice Genchi all'ADNKRONOS - contenenti risultanze di indagini riservatissime di numerosi uffici giudiziari anche nei confronti di magistrati della stessa Procura di Roma''.

Secondo Genchi ''siamo in presenza di un atto eversivo di inaudita gravita'. Chiediamo l'immediato intervento del capo dello Stato e, per gli atti urgenti concernenti l'esecuzione del provvedimento del riesame, del procuratore generale di Roma e del procuratore della Repubblica di Perugia''. Genchi e Repici sono ancora in Procura di Roma.

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 16:07| 
 |
Rispondi al commento

@ graziano giovannetti

Scusa Graziano per tu ne hai spammando qui?
Appartieni alla stessa razza di simonetta strangiu che ogni giorno rompe i ..glioni con domande assurde rivolte a Di Pietro o a demagistris qui dentro.. ma dico io..se ho qualche dubbio e qualche domanda sulla fisica quantistica mica vado a farle ad un'insegnante di ballo!!
Personalmente ho inviato quasi 100 email a chiunque avesse acceso in me dei dubbi,vedi Di Pietro o il ministro sacconi.. Ed ho avuto lo stesso risultato che stai ottenendo te a gli altri facendo le solite domande qui dentro cioè.. niente!!
Ma mentre io ho la (remota) possibilità di ottenere una risposta concreta.. che non sia la solita risposta politica da segretaria addetta allo smistamento posta.. tu e gli altri.. qui dentro non ne avrete mai..
ci vuole cosi tanto per capirlo oppure vi dobbiamo fare un disegnino?

@tai (aluette) rino e Katya

Stesso discorso vale per i discepoli di Sovranità DEMENZIALE.. invece di continuare a fare proseliti che non portano a niente,se non la solita concentrazione di insulti e minacce varie.. iscrivetevi a vari blog (che so,quello del grande fratello oppure della fattoria circa 11 milioni di telespettatori..) e cominciate a farvi conoscere dalla massa che non sà nemmeno cosa dite.. qui (ormai!!) vi conosciamo a cosa serve continuare a inviare i vostri proclami di "salvezza"?

A chi sostiene che questo blog è finito.. domanda: come mai continuate ascrivere qui dentro?
se ne deduce che non è cosi "finito" come sembra!

Citazione dal vangelo secondo me (terzo non sò chi è) SOLO UNO STOLTO CONTINUEREBBE A SEMINARE NEL DESERTO SPERANDO DI OTTENERE UN BUON RACCOLTO!!

PIETRO B., Lucca Commentatore certificato 21.04.09 16:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La mancanza di libertà di stampa in Italia è una questione europea”
Tabucchi denuncia il controllo dell’informazione da parte di Berlusconi


(...)
Tabucchi sostiene che la Federazione della Stampa Italiana debba denunciare la RAI al Consiglio d’Europa per abuso di potere.
“Già nel 2001 Berlusconi cacciò vari professionisti della RAI con il cosiddetto editto bulgaro come se fossero stati suoi impiegati. Nessuno fece niente.
Adesso ha minacciato da Vienna di voler attuare “azioni dure” contro i giornalisti, si riunisce a casa sua per nominare i nuovi direttori della RAI e censura i programmi più critici.

È intollerabile, l’informazione in Italia è malata e nessuno muove un dito.
In nessun paese europeo succede una cosa del genere.
Se un politico spagnolo controllasse per esempio La Vanguardia, El País e sei televisioni, potrebbe essere primo ministro?”.

Lo scrittore si sente “minacciato personalmente” e chiede alla stampa internazionale di presentarsi il 7 maggio a Pisa, dove comparirà di fronte al giudice per difendersi da una citazione a giudizio di Renato Schifani, presidente del Senato italiano.
“Mi chiede 1.250.000 euro per un articolo apparso su L’Unità per presunti danni all’immagine” spiega.
Schifani è la seconda carica dello Stato italiano, dopo il presidente della Repubblica, e non puó essere processato.

“Lui gode dell’immunità giudiziaria perché il Governo ha approvato una legge, il cosiddetto lodo Alfano, che impedisce di processare le quattro più alte cariche dello Stato.
Ed io sono solo perché la denuncia non coinvolge L’Unità.
È stata fatta così con lo scopo di intimidire senza che si noti molto, perché non si dica che è contro la Stampa, perché si sappia il meno possibile”.


Scritto da : Miguel Mora 21/04/2009T

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/palermo-13:52/3651332/7

GENCHI: "ABUSI DA PROCURA ROMA, TRATTIENE MIO ARCHIVIO"

Il superconsulente informatico nell'inchiesta Why Not, Gioacchino Genchi, denuncia presunti abusi da parte della Procura di Roma, per la mancata restituzione dei dispositivi elettronici e dei dati sequestrati allo stesso Genchi il 13 marzo e di cui il Tribunale del Riesame della capitale aveva ordinato la restituzione. "La Procura di Roma - dice Genchi in una nota - rifiuta illegittimamente la restituzione di quanto, altrettanto illegittimamente, era stato sequestrato dai carabinieri del Ros. Siamo in presenza di un atto eversivo di proporzioni inaudite e per questo chiediamo l'immediato intervento del Capo dello Stato, del procuratore generale di Roma e del procuratore di Perugia". Quest'ultimo intervento, secondo Genchi, e' necessario perche' i sequestri hanno riguardato "indagini riservatissime di varie autorita' giudiziarie e contengono precise acquisizioni e intercettazioni telefoniche - prosegue la nota - riguardanti gli stessi magistrati che hanno proceduto al sequestro e un altro magistrato gia' in servizio alla Procura di Roma e di recente nominato a incarichi ministeriali". Genchi conclude sostenendo che "le acquisizioni delle indagini Why not, riguardanti quel magistrato, sono state legittimamente eseguite dal Pm Luigi De Magistris, quando il magistrato in questione ricopriva l'incarico di Pm di Roma. Il sinedrio della magistratura romana intende stravolgere le regole e i principi dell'ordinamento giuridico". (AGI)

(21 aprile 2009 ore 13.52)


Moltissimi di questi "immigrati" clandestini si dedicano, specie nelle città, allo smercio di droga.

Adbulina O'marucchina

********************************

sì, ma il grosso dello spaccio di coca ormai lo gestisce direttamente la lega nord...

in padania se vuoi una dose puoi telefonare direttamente alla sede centrale di via sellerio

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.julienews.it/notizia/cronaca/caso-genchi-la-procura-di-roma-rifiuta-di-eseguire-la-sentenza-di-restituzione/26503_cronaca_2.html?page=1

21/04/2009, ore 15:40 - Incredibile violazione della Procura di Roma
Caso Genchi: la Procura di Roma rifiuta di eseguire la sentenza di restituzione
di: Antonio Rispoli

Sembra incredibile, ma è così: la Procura di Roma si è rifiutata di eseguire la sentenza del Tribunale del Riesame, che ha giudicato illeggittimo il decreto di perquisizione firmato dai Pubblici Ministeri Toro e Rossi e ha disposto la restituzione a Genchi di tutto quello che i Carabinieri hanno sequestrato. Appresa la notizia, Gioacchino Genchi ha commentato: "Siamo in presenza di un atto di eversione giudiziaria di una gravità inaudita. Negli atti del sequestro vi sono infatti acquisizioni importantissime riguardanti gli stessi magistrati della procura di Roma che hanno eseguito il sequestro". Ed è il minimo, definirla eversiva, la decisione della Procura. Genchi si è appellato al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, nella sua qualità di Presidente del CSM. Infatti c'è un obbligo: il livello inferiore della magistratura non può rifiutarsi di obbedire al livello superiore, se non in presenza di un ricorso legale. Invece, a quanto pare, nei dintorni di Gioacchino Genchi (e di De Magistris), la magistratura si sente in dovere di comportarsi illegalmente: la Procura di Catanzaro prima blocca le indagini di De Magistris a cui aveva collaborato Genchi, poi si rifiuta di rispondere alle richieste del Tribunale di Salerno ed infine arriva ad emettere un illeggittimo e illegale decreto di sequestro su un sequestro effettuato dal Tribunale di Salerno; il Presidente della Repubblica che attacca il Tribunale di Salerno; il CSM che ha cacciato dalla Magistratura il Procuratore Capo di Salerno e ha trasferito altri magistrati di quella Procura solo perchè avevano fatto il loro lavoro.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 16:03| 
 |
Rispondi al commento

La Marcegaglia, Tremonti e Berlusconi! Bella Trimurti di ballisti senza faccia né anima! ma credono che siamo tutti cretini!!
Non sarebbe il caso che almeno vietassero di pubblicare i dati del FMI prima di sparare cazzate?
Il Fondo Monetario Internazionale dice che il debito italiano salirà nel 2010 al 121% del pil: 15% in più del 2008.
La crisi è solo all’inizio. Solo un demente cronico può dire che è già finita, e solo una stampa demenziale può mettere queste dichiarazioni folli in prima pagina!
Soltanto a considerare le economie più avanzate la crisi costerà 4000 miliardi di dollari. La stima delle perdite del mercato americano è arrivata a 2.700 miliardi di dollari, dai 2.200 di gennaio e i 1.400 dell’ottobre scorso. Tutti gli analisti sono consci che la crisi vera comincia ora e sarà pesantissima su famiglie, aziende e banche con costi enormi.
Tra Stati Uniti, Europa e Giappone le banche potrebbero vedersi costrette a svalutazioni per 2.810 miliardi di dollari, le assicurazioni per 301 miliardi, le altre istituzioni finanziarie, tra cui gli hedge funds, per 1.283 miliardi. Le azioni prese dai governi risultano al momento del tutto insufficienti.
In Germania il debito si attesterà all'87%, in Giappone al 22, in USA al 98%, in Francia all'80%. Ma noi battiamo tutti nel peggio: il nostro debito pubblico salirà addirittura al 121%, visto anche che i costi finora sostenuti da Tremonti per la stabilizzazione finanziaria sono stati insufficienti, solo lo 09 del Pil.
E in queste condizioni si devono anche sentire i ragli della Marcegaglia che fa l’eco ai ragli di Berlusconi e di Tremonti? Allegria???!! Ma allegria di che?

Montanelli non è mai stato molto ferrato in economia, era un opinionista politico, ma a pubblicare certe affermazioni demenziali sul suo giornale ci avrebbe pensato due volte. Ma questa casta di giornalai che ci ritroviamo non ha più né coscienza né professione e se il re nudo dice che ha un bel vestito, loro diranno tutti che ha un bel vestito.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.04.09 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Non facciamoci illusioni: fintanto che nelle istituzioni europee ci saranno i rossi, avremo sempre torto in qualsiasi circostanza e disputa. Ricordiamocene alle prossime elezioni.

Adbulina O'marucchina Commentatore certificato 21.04.09 15:54| 
 |
Rispondi al commento

INTREVISTE AGLI OPERAI DELL'IVECO DI BRESCIA.

QUESTA E' INFORMAZIONE PER AL GENTE TRA LA GENTE.

http://www.youtube.com/watch?v=1EdSn18yys8

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio il Dott. Travaglio per averci ricordato la nascita di questo grandissimo personaggio del giornalismo, Indro Montanelli. Ho ancora con me una delle ultime interviste rilasciate da Montanelli, esattamente quella in cui lui dice che gli Italiani, per salvarsi da Berlusconi, devono ammalarsi di berlusconismo. Chissa cosa direbbe oggi...

antonio trani 21.04.09 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Moltissimi di questi "immigrati" clandestini si dedicano, specie nelle città, allo smercio di droga.

per quel giornalista di repubblica che ha voluto impietosirci con la storia della ragazza morta :sa quante ragazze, muoiono ogni anno per arricchire questi gentiluomini?

Adbulina O'marucchina Commentatore certificato 21.04.09 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Fino a quando saremo i più deboli d’Europa di fronte al fenomeno tragico dell’immigrazione clandestina che quasi tutte le altre nazioni stanno contrastando con misure rigide e veloci? Per quanto tempo ancora saremo i soli e gli unici a credere nelle ragioni umanitarie, quando gli altri Paesi si preoccupano piuttosto, e giustificatamente, di difendere le frontiere e i posti di lavoro? Peggio, quale aberrazione della politica e dell'informazione fa credere che il governo italiano sia invece rigido e addirittura accusabile di razzismo? La vicenda dolorosa del mercantile Pinar proprio questi tre elementi ha messo in luce, e non è la prima volta che il lavoro sporco tocca a noi, l’accoglienza tocca a noi, e ci becchiamo pure le critiche che non sfiorano gli altri. Non hanno mai sfiorato il disinvolto Stato di Malta, che raccatta soldi in quantità per un’attività di soccorso nel Mediterraneo che invece non svolge, visto che spedisce i clandestini ai porti italiani, che se ne infischia delle richieste del commissario Barroso, che sostiene che gli sbarchi vanno condivisi con gli altri Paesi dell’Unione, e che infine sentenzia di avere un territorio troppo piccolo e un mercato del lavoro troppo limitato per poter accogliere gli immigrati illegali.
Piccoli ma arroganti, i maltesi rivendicano unilateralmente, un’eredità coloniale inglese, un’enorme zona di ricerca e soccorso, pari a circa 250.000 chilometri quadrati, appaltando le operazioni di soccorso a Grecia e Libia nella parte orientale e meridionale della sua zona. Pattugliano anche il mare intorno alle Isole Pelagie italiane e arrivano a ridosso della Tunisia, impedendo a questo Paese qualsiasi operazione di soccorso. Un buona affare, ma solo per loro, non certo per l’Italia.
Non si comporta diversamente la Spagna del socialista José Luis Zapatero, se non per ostentazione di ipocrisia politically correct, false dichiarazioni di tolleranza, immancabili insulti all’Italia xenofoba di Berlusconi lanciati da qualche minis

Adbulina O'marucchina Commentatore certificato 21.04.09 15:47| 
 |
Rispondi al commento

devono aver strupato una donna..soliti stranieri..
strano che idioti buonisti non sono ancora usciti con la frase che siamo razzisti che dobbiamo voler bene a questi nostri fratelli, ci dobbiamo convivere con questa situazione:

Adbulina O'marucchina Commentatore certificato 21.04.09 15:43| 
 |
Rispondi al commento

ANSA - 25 aprile - estratto dall'articolo:
"...A divedere maggioranza ed opposizione, oltre alla presenza o meno del premier in piazza, sono poi le parole del ministro della Difesa Ignazio La Russa sul ruolo dei partigiani nella liberazione del nostro Paese. Il reggente del Pdl infatti ha sottolineato come il 25 aprile sia la festa di chi ha liberato l'Italia, facendo una distinzione rispetto ai "partigiani rossi che meritano rispetto, ma non devono essere celebrati come portatori di libertà perché - rimarca - volevano per l'Italia un futuro stalinista"

Vorrei dire a tal proposito che l'italia, pur avendo una carta costituzionale invidiata e copiata da molti per la sua completezza e per la ricchezza dei suoi contenuti è rimasta, negli anni pressochè, inattuata.
Vorrei ricordare che dal '48 siamo andati avanti a suon di codici fascisti.
Riforme poche: diritto di famiglia, statuto dei lavoratori...
Il referendum, per esempio, non fu una vittoria della sinistra italiana, ma una gaffe della democrazia cristiana che fu obbligata dal vaticano ad approvarne il regolamento perchè erano sicuri che avrebbero vinto contro divorzio, aborto ecc ecc
Sostanzialmente nessuno ha fatto mai un cazzo, tranne spartirsi la torta, e si è andati avanti a creare leggine e mettere pezze alle leggine che hanno reso la vita del cittadino impossibile e i suoi diritti nella pratica inesigibili.
Quindi una grande costituzione che nessuno ha mai letto e delle leggi come tappi di sughero infilati nella sabbia.
Che la smettessero di angustiarci e si mettessero a lavorare.
Comunismo e fascismo hanno delle ragioni storiche, le parole a vanvera invece hanno solo uno scopo: gabbare i disperati, gli ignoranti, i frustrati per prendersi la pensione dopo 2 anni e mezzo.
Dei poveracci con il manganello bastonano dei poveracci con i bonghi e la kefiah mentre il resto và alla malora, mentre pochi continuano a mangiare sulle spalle della maggioranza ignara che tira il carro e muore avvelenata.
Auguri!

Beppe Fenoglio Commentatore certificato 21.04.09 15:40| 
 |
Rispondi al commento

NIENTE TV!

NON GUARDATE LA TV NE LE SUE PUBBLICITA' E' L'UNICA ARMA CONTRO DI LORO.
USCITE E PARLATE TRA DI VOI RINASCERETE!

bruno pirozzi (brunopir), napoli Commentatore certificato 21.04.09 15:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Graziano G., Montecatini Terme
================================
Io ti rispondo qui, perchè le tue proposte non sono logiche. Sono solo sterili e provocatorie. Quindi, se ti bannano, francamente non è piu' affar mio.

Questo blog fa parte di un movimento che ha le sue proposte e la sua attività consolidata, che io generalmente condivido e che talvolta contesto, ma pur sempre nel merito. Altrimenti sarei altrove.
Questa attività produce le liste civiche, si costituisce i meet up e genera informazione e scambio tra i suoi partecipanti.
Le cose che invece vorresti tu, qui non le trovi.
Sono state proposti altri 93 simboli? Benissimo. Perchè non hai aderito ad uno di loro, o scritto nei loro blog o partecipato alle loro iniziative?
Troppo facile? Troppo difficile?
Qui si muovono in altro modo, che ti piaccia o no, caro Graziano. Non sarai mai convincente perché le tue paradossali iniziative, qui, sono scadute, fuori luogo e fuori tempo. Togliti dalla testa che tu riesca a fare proseliti proponendoti 'contro' qualcosa, piuttosto che a 'favore' di qualcosa.

Sarebbe come scrivere sul blog del Popolo delle Libertà e chiedere il ripristino del Falso in Bilancio o della cancellazione del Lodo Alfano.

Qui sei solo un penoso profugo schizoide, Graziano, convinto di fare grandi battaglie.
O peggio, sei semplicemente consapevole della tua attività di pataccaro a tempo pieno, illuso che produca tutti quei benefici di delegittimazione del blog di Grillo, che a te sono tanto cari.

In realtà, l'unica cosa che sei riuscito a proporre è una denuncia - vera o presunta, a secondo del tuo livello di patacca - ad un bloggher di cui tu non sei nemmeno degno di annusargli le mutande.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 21.04.09 15:31| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Travaglio mi è simpatico, ma a volte piscia fuori dal vaso. Dà contro la RAI, però ci lavora, spara contro la sinistra poi scrive per il suo giornale più importante. Oggi si celebra Montanelli, non tanto per la sua grandezza, ma perchè così appare a causa della esiguità dei giornalisti contemporanei. Non dimentichiamo che il giornalista di Fucecchio si associò a brogliusconi quando il sedicente imprenditore era già noto come piduista, palazzinaro, affililiato alla mafia. Il grande Fortebraccio nn aveva nessuna stima del celebrato Indro, e ne scriveva quotidianamente in maniera pessima, come fa oggi Maria Novella Oppo con Gasparri. Montanelli indicò che bisognava lasciar governare almeno una volta il nano, dopodichè gli italiani si sarebbero vaccinati e nn lo avrebbero più voluto. Errore macroscopico. Ha già "governato" tre volte e chissà quanti anni ancora sarà a Roma a fare danni. Circa la RAI, io credo che ogni paese civile debba avere il servizio pubblico radiotelevisivo, e se in questi tristi anni, esso è preso d' assalto dai servi del padrone dell' Azienda concorrente, non significa che dobbiamo gettare il bimbo con l' acqua sporca. L' Italia è un paese arretrato, con una scuola pubblica allo sbando, dove la gente legge poca stampa (salvo quei tabloid gratuiti di proprietà per la maggior parte del solito brogliusconi) e ancor meno libri. La TV pubblica qui è indispensabile. Io pago il canone RAI perchè non voglio che la televisione in Italia abbia un padrone unico. Il peggiore possibile! Saluti

ivan IV Commentatore certificato 21.04.09 15:29| 
 |
Rispondi al commento

25 e 26 Aprile - Chernobyl Day

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Salgono a 124 le manifestazioni simultanee nel mondo.

In arrivo il 5 evento italiano ad Udine.

Su FB è stato costituito un gruppo di supporto ai 124 eventi che spammerà comunicati stampa a tutto andare, presto saranno resi pubblici indirizzi anche di singoli elementi iscritti all'albo delle menzogne che operano per conto di confindustria in importanti network (giornali, magazine e TV).

24-25 e 26 Aprile. Abbandonate le Botteghe elettorali e le loro "priorità"... e supportate chi si espone personalmente contro la produttività del Male.

Il gruppo di supporto è qua:
http://www.facebook.com/event.php?eid=63094197671&ref=mf

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 15:29| 
 |
Rispondi al commento

SE UNO DOVREBBE SOSTENERE UNA TESI DI LAUREA SULLA STUPIDITA' UMANA CON MANTOVANO DOC AVREBBE UNA MOLE DI MATERIALE IMMENSA.

pino p., roma Commentatore certificato 21.04.09 15:24| 
 |
Rispondi al commento

per chi parla di "mummie" partigiane

il discorso di Paolo Ferrero sabato a PIAZZA NAVONA

http://www.pdcitv.it/video/1176/SU-LA-TESTA-Paolo-Ferrero

c'è anche quello di Diliberto sugli operai della Thyssen Krupp e non solo..


Paola Bassi Commentatore certificato 21.04.09 15:24| 
 |
Rispondi al commento

La Marciaraglia:
"Adesso è tutta discesa" ha sentenziato prima di lanciarsi nel vuoto..

mark kaps Commentatore certificato 21.04.09 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimismo!Ci vuole ottimismo!Come quello che ha Gianni Marzurlo di www.pariaepolli.org..lui sì che è ottimista..l'ottimismo è il sale della vita..

mark kaps Commentatore certificato 21.04.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento

25 aprile festa della liberazione, una menzogna distruttiva quanto il fascismo.

liberati da queste catene.

Diventiamo una nazione normale, facciamo i conti con il nostro passato.

aboliamo il 25 aprile, vera italia Commentatore certificato 21.04.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Tonnellate di AMIANTO-Ethernit scoperte dai carabinieri in aree coltivate nei pressi di Novara. (Non è la prima volta... è una tradizione biologica bio e "superbio" della zona...).

La scoperta è avvenuta "per caso" mentre si indagava su un cimitero di mafia e scavando sotto il florido campo di produttività produttive...

Fonte TG3 Piemonte.

Viene da chiedersi... ma cosa dobbiamo più chiederci?

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

http://www.youtube.com/noncomproppiu

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Lista nera blog
ED
Cettina
Bellandi
Max stiner
Paolo Rivera
Pietro B.
Silvanetta
Enrico W.
Lenin di Pietro
Bernardino Visconti
Mario R. roma
Bruk logan

GNEEEEEE,GNEEEEEEEEE!
Non é giusto !
Ero primo ieri!
Qui si bara! Questo blog censura!

Bernardino Visconti, Somasca Commentatore certificato 21.04.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Disegnategli una mela in faccia e siate tutti Robin Hood o Guglielmo Tell

mark kaps Commentatore certificato 21.04.09 15:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/ultimora/24ore/GENCHI-quotABUSI-DA-PROCURA-ROMA-TRATTIENE-MIO-ARCHIVIOquot/news-dettaglio/3651332

Palermo, 13:52
GENCHI: "ABUSI DA PROCURA ROMA, TRATTIENE MIO ARCHIVIO"
Il superconsulente informatico nell'inchiesta Why Not, Gioacchino Genchi, denuncia presunti abusi da parte della Procura di Roma, per la mancata restituzione dei dispositivi elettronici e dei dati sequestrati allo stesso Genchi il 13 marzo e di cui il Tribunale del Riesame della capitale aveva ordinato la restituzione. "La Procura di Roma - dice Genchi in una nota - rifiuta illegittimamente la restituzione di quanto, altrettanto illegittimamente, era stato sequestrato dai carabinieri del Ros. Siamo in presenza di un atto eversivo di proporzioni inaudite e per questo chiediamo l'immediato intervento del Capo dello Stato, del procuratore generale di Roma e del procuratore di Perugia". Quest'ultimo intervento, secondo Genchi, e' necessario perche' i sequestri hanno riguardato "indagini riservatissime di varie autorita' giudiziarie e contengono precise acquisizioni e intercettazioni telefoniche - prosegue la nota - riguardanti gli stessi magistrati che hanno proceduto al sequestro e un altro magistrato gia' in servizio alla Procura di Roma e di recente nominato a incarichi ministeriali". Genchi conclude sostenendo che "le acquisizioni delle indagini Why not, riguardanti quel magistrato, sono state legittimamente eseguite dal Pm Luigi De Magistris, quando il magistrato in questione ricopriva l'incarico di Pm di Roma. Il sinedrio della magistratura romana intende stravolgere le regole e i principi dell'ordinamento giuridico".


(21 aprile 2009)


FRUTTAROLO ! GRAZIEEEEEEEEE!
M'hai ritrovato Mac Ronay!

PASSAPAROLA!

Bernardino Visconti, Somasca Commentatore certificato 21.04.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nonostante l’ordinanza del Tribunale del Riesame la procura di Roma ha deciso deliberatamente che non restituirà l’archivio sottratto lo scorso 13 marzo a Gioacchino Genchi. Il consulente delle procure da invocato l’immediato intervento del capo della Stato, della Pg di Roma e della procura di Perugia. “Siamo in presenza – ha detto - di un atto di eversione giudiziaria di una gravità inaudita. Negli atti del sequestro vi sono infatti acquisizioni importantissime riguardanti gli stessi magistrati della procura di Roma che hanno eseguito il sequestro”
LA DITTATURA DILAGA
E NOI QUI TRANQUILLI O POCO PIU' IN ATTESA DI UN QUALCOSA...MI SA PERO' CHE SE NON MUOVIAMO IL CULO
IL CULO SI ATROFIZZA

piccolo fly, ca Commentatore certificato 21.04.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento

salve blog
***

certo che deve essere una brutta sensazione sapere che se ti presenti in piazza il 25 APRILE rimedierai solo una salva di fischi... :)

forza MILANO !!

http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/politica/25-aprile/25-aprile/25-aprile.html

Paola Bassi Commentatore certificato 21.04.09 15:02| 
 |
Rispondi al commento

SOLITUDINE

La vergogna della norma "salva thyssen krupp" dovrebbe essere sulla prima pagina di tutti i quotidiani ,almeno quelli ascrivibili all'area dell'opposizione.
Dunque andiamo a leggere:
"La repubblica" e "la Stampa" danno ampio risalto al "nuovo Hitler" ,cioè Ahmadinejad.
La notizia sulla salvathyssen krupp è considerata alla stessa stregua di quella interessantissima sui matrimoni civili (2 su 3).
"L'Unità "ha in evidenza la dichiarazione di Franceschini, il quale afferma che voterà sì al referendum ( e sti' cazzi ndr).
La notizia della salva thyssen krupp è meno importante dell'ennesima affermazione "moschicida" di Berlusconi sui cessi e sui deputati o ministri .
"Liberazione" dà ampio spazio all'imperdibile querelle sui valori del PSA e sugli ormoni prostatici tra partigiani incartapecoriti e fascisti a bagnomaria.
Ecco, in questo sconfortante panorama informativo ,come non avvertire profondamente la solitudine dei lavoratori italiani?

Mauro Maggiora, Genova- Centro Storico Commentatore certificato 21.04.09 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quelli dell'onu non hanno mai abbandonato l'aula quando trucidavano i palestinesi nel campo di sterminio?

mark kaps Commentatore certificato 21.04.09 15:00| 
 |
Rispondi al commento

shooting silvio finale e che finale sia! shooting silvio!shooting
http://www.youtube.com/watch?v=u88Hk7hR6X0

piccolo fly, ca Commentatore certificato 21.04.09 14:57| 
 |
Rispondi al commento

L'uomo
ha dalla Gran Madre
la Riflente (Rifles-mente),
Luce per camminare
con dignità, sensa svendersi,
o schiavizzare
i suoi simili...

L'uomo
vive in società
nel dare il meglio di sé,
partecipando democraticamente
a realizzare l'armonia tra i popoli,
da cui nasce
l'ONU.

L'uomo
per concretare
la concordia partecipativa,
non l'apartheid, il razzismo,
cominci smussare le ideologie,
i fondamentalismi,
causa primaria dell'estremismo...

L'Uomo
usando la Riflente
crea un piano
d'AMORE democratico,
annulla l'odio, scuote le coscienze,
onora la dignità
della persona umana...

Il Poeta marylory

lorenzo pontiggia 21.04.09 14:56| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI BUGIUARDI AL GOVERNO CI PRENDONO ANCHE PER IL CULO.

NON HANNO PIU' NESSUN PUDORE.

IL TERREMOTO ,RISOLTO!

CRISI ECONOMICA;QUASI RISOLTA...!

IO NON CI STO' A FARMI PRENDERE PER IL CULO.....

E FACCIO INFORMAZIONE;

IN DUE GIORNI DUE INTERVENTI IN TRASMISSIONI RADIOTELEVISIVE,IERI A ODEON TV OGGI A RADIO 1 RAI

ECCO IL VIDEO;

http://www.youtube.com/watch?v=MKNidOds4ss

OGNUNO DI NOI PUO' FARE INFORMAZIONE.

fate circolare.

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una nuova legge potrebbe dare al Presidente la facoltà di frenare il traffico della Rete e di accedere a dati privati in caso di emergenza.

Potrebbe il Presidente tagliare il traffico cibernetico in caso di emergenza?
I senatori John Rockefeller (Democratico, della Virginia Occidentale) e Olympia Snowe (Repubblicana del Maine) lo credono. Mercoledì (1° aprile, entrambi) hanno introdotto una "proposta di legge" volta alla creazione di un Consiglio Nazionale di Cibersicurezza (NCA, la sua sigla in inglese) che sarà parte integrante del potere esecutivo ed avrebbe larghi poteri di osservare e di controllare il traffico di internet, al fine di affrontare le potenziali minacce all'infrastruttura informatica sensibile. Questi larghi poteri potrebbero toccare alcune libertà civili.
La Legge Di sicurezza Cibernetica (CSA, la sua sigla in inglese, vedere l'archivo aggiunto) dà al Presidente la facoltà di "dichiarare emergenze di sicurezza cibernetica" e di frenare o rallentare- in nome della sicurezza nazionale- il traffico di dati nelle reti di informazione "sensibile". La CSA non definisce ciò che vuol dire nè con "reti di informazione sensibili" nè con "emergenza di sicurezza cibernetica". Toccherebbe al Presidente stabilirlo.
Inoltre, la CSA, da anche pieni poteri al Segretario del Commerico, che dà "accesso- senza bisogno di nessun legale- a qualsiasi dato importante e sensibile che incomba sulle reti sensibili." Questo significa libero accesso a dati privati e a reti pubbliche senza bisogno di osservare le leggi della protezione alla privacy.
Rockefeller- come membro della Comissione dell'Intelligence del Senato, che ha presieduto fino allo scorso anno, sta facendo diventare la cibersicurezza un affare strategico.
Attualmente presiede la Comissione del Commercio, Scienza e Trasporto, aree che saranno coinvolte dal CSA.

RebeccaCheng ., Macondo Commentatore certificato 21.04.09 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa Marco..non volermene..il nano pappone propone il latitante..tu Indro..è troppo dirti che non me ne fotte un caxxo di entrambi?

mark kaps Commentatore certificato 21.04.09 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna, ancora una volta provo vergogna!
Per tutto quello che è successo, quello che succede e quel che succederà nel mio paese!
So già che masse di stolti andranno a riversarsi a fiumi alle urne per dare consenso a chi non dà voce, a chi di risparmiare i sodli pubblici se ne fotte, e a chi se ne strafotte del dolore dei terremotati...e ci vengono a dire che la crisi è passata, quando ancora deve arrivare l'onda!!
Chiedo aiuto alle persone di senno...aiuto a diffondere le notizie, aiuto a far riflettere la gente, i colleghi i vicini...
Sembra un pianto disperato, mavuol essere un grido di rabbia...non mollare mai.
Amen

Cosimo Lazzàro 21.04.09 14:45| 
 |
Rispondi al commento

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/15078/78/

La procura di Roma non restituisce l'archivio. Genchi si appella a Napolitano.

21 aprile 2009 – di Redazione
Apprendiamo proprio ora che nonostante l’ordinanza del Tribunale del Riesame la procura di Roma ha deciso deliberatamente che non restituirà l’archivio sottratto lo scorso 13 marzo a Gioacchino Genchi. Il consulente delle procure da invocato l’immediato intervento del capo della Stato, della Pg di Roma e della procura di Perugia. “Siamo in presenza – ha detto - di un atto di eversione giudiziaria di una gravità inaudita. Negli atti del sequestro vi sono infatti acquisizioni importantissime riguardanti gli stessi magistrati della procura di Roma che hanno eseguito il sequestro”.E’ roba da matti. E da criminali. La procura di Roma, nonostante l’ordinanza del Tribunale del Riesame che scagiona Giaocchino Genchi da tutte le accuse mosse contro di lui non vuole restituire l’archivio sottratto al consulente delle procure lo scorso 13 marzo. Nell’ambito di un’operazione di sequestro disposta dai procuratori Toro e Rossi ed eseguita dagli uomini del reparto tecnico del Ros di Roma, guidati dal colonnello Pasquale Angelosanto.Gioacchino Genchi, si legge in quelle carte firmate dal presidente estensore Francesco Taurisano – che di seguito proponiamo in forma integrale – ha agito correttamente, non ha violato la legge quando, nella veste di collaboratore dell’ex pm di Catanzaro Luigi De Magistris, ha acquisito ed elaborato i tabulati telefonici relativi a utenze in uso a parlamentari ed esponenti dei servizi di sicurezza, né ha violato la privacy quando ha effettuato 2600 interrogazioni all’Anagrafe Tributaria utilizzando l’abilitazione del Comune di Mazara del Vallo. Non arrecando “nocumento” ad alcuno.Ancora, scrive il riesame, “le attività di acquisizione, di elaborazione e di trattamento dei dati storicizzati nei tabulati attestanti il traffico telefonico non possono definirsi illecite”.

(continua al link)


La gente non ha più speranze e si butta nelle droghe..e loro sono lì pronti con le dosi in mano..tutto calcolato..

mark kaps Commentatore certificato 21.04.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTE DI LAVORO PER L'ITALIA:
Una bella idea spontanea da sviluppare su tutto il territorio nazionale. Abbattere gli ecomostri dando lavoro a tanta gente e ripulire l'Italia a nuovo splendore. Si avrebbe un rilancio del turismo straordinario.

DA REPUBBLICA.it DI NAPOLI (una cosa buona l'hanno scritta...:-))

Negli scatti-denuncia esposti all´Archivio Parisio, venticinque giovani architetti fissano i grandi abusi edilizi che hanno sconvolto coste e paesaggi del territorio. "Esistono piani regolatori che prevedono l´abbattimento. Ma non avviene mai"

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Ucci ucci sento puzza di fascistucci e misti misti ci son pure i comunisti.Amalgamatevi!

mark kaps Commentatore certificato 21.04.09 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Genchi lancia un appello a Napolitano: ''Intervenga, rivoglio il mio archivio''
- La scorsa settimana il Tribunale del riesame aveva accolto la richiesta di Genchi e del suo legale, Fabio Repici di restituire i documenti sequestrati. Ma oggi la Procura della capitale, secondo quanto dice Genchi si sarebbe rifiutata di farlo. -

fonte : http://www.antimafiaduemila.com/content/view/15080/48/

Cristiano Palleschi 21.04.09 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo neanche più la sola parola terremoto..siamo già passati alla fase due..dimenticarsene..spostato il livello di attenzione..ciò significa che hanno già legiferato qualche altra porcata..

mark kaps Commentatore certificato 21.04.09 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

== IMPORTANTE ==
A proposito di censura dell'informazione !!

Avete letto/sentito/visto qualche notizia in merito al fermo a Lugano di una dipendente della Camera con 8 Kg di cocaina ?

dal sito svizzero :
http://www.rsi.ch/home/channels/informazione/ticinoegrigioni/2009/04/07/cocaina-agno.html

Pepito Sbazzeguti 21.04.09 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...IL PAPA SI LAMENTA CHE SIAMO RAZZISTI,NEL FRATTEMPO COME RAPPRESENTANTE UFFICIALE DEI CAVALIERI DI MALTA LASCIA MORIRE PERSONE IN MARE E MENO MALE CHE CI HANNO PENSATO MAMMALITURCHI...LA MARCIAQUAGLIA DICE PER VOCE D'ALTRI CHE LA CRISI E' FINITA...E' FINITA LUNGO LE COSTE AFRICANE CON I PIRATI SOMALI CHE ASSALTANO LE SUE NAVI TOSSICHE...MA POI DICIAMOCELO CHIARAMENTE...PER LORO LA CRISI NON E' MANCO INIZIATA DATO CHE CONTINUANO OGNI MESE A PERCEPIRE PENSIONI E STIPENDI CHE LA REGINA D'INGHILTERRA SE LI SOGNA...NEL FRATTEMPO LA FIAT CON I SOLDI DELL'INPS ACQUISTA E DA LAVORO ALL'ESTERO ALL'INCONTRARIO DI SARKOSI' CHE TOGLIE E FA RIENTRARE ,SORTENDO PERO' IN TUTTI E 2 I CASI L'EFFETTO CASSAINTEGRATI E SENZA LAVORO A GOGO'...I POCHI SOLDI IN CIRCOLAZIONE(CAPITALI DELLE BANCHE)VERRANNO SPAZZOLATI DAI CAMERIERI POLITICI E SPONSOR MEDIATICI PER POI FARLI RIENTRARE NELLE CASSE DELLE BANCHE TRAMITE IMPRESE EDILI NOTE APPARTENENTI A FAMIGLIE NOTE...DOPO L'INFLAZIONE LA DEFLAZIONE VEDI BCE PRODURRA' UNA CRESCENTE DOMANDA CREDITIZIA ED ULTERIORE INDEBITAMENTO ...A MARCIAQUAGLIA MA A CHI LA VUOI DARE ???

TESI VS ANTITESI= (sin.tesi), Atlantide Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento

non ce la facciamo...la gete è atrofizzata..il nano è riuscito nell'impresa di anestetizzarli con le sue televisioni...non smuoviamo uomini ormai diventati idioti..

alessandro tr 21.04.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento

La crisi è passata? Ma quanto scemi pensano che siamo?
Perché dobbiamo tollerare che al comando della banca Europea ci sia un deficiente come Trichet? A capo delle Finanze italiane un deficiente doppio come Tremonti? E a capo del Governo un illusionista triplo come B?
E dopo tutte queste disgrazie, dobbiamo anche essere presi per il culo da una Marcegaglia evidentemente tronfia e soddisfatta per il miliardo ricevuto e per le belle depenalizzazioni ai capi d’impresa che fanno stragi sul lavoro? Ci mancava anche l’assoluzione preventiva alla Thyssen! Senza contare i regali ai massimi azionisti che mettono uno scudo protezionistico ai grandi capitali che è proprio il contrario del mercato.

Scrive Federico Rampini
“L’erogazione di prestiti da parte delle maggiori banche americane è scesa ancora più pesantemente di quel che si credeva, nonostante le generose iniezioni di liquidità da parte del Tesoro Usa e della Federal Reserve. Lo dice Wall Street Journal sui dati del dipartimento del Tesoro.
Le principali banche che hanno avuto aiuti pubblici, a febbraio hanno concesso il 23% di finanziamenti "in meno" rispetto a ottobre, quando il Tesoro avviò gli interventi di sostegno alle banche attraverso il Troubled Asset Relief Program
Questa è la risposta alle rassicurazioni di Tremonti. Secondo l’espressione di Guido Carli quand’era governatore di Bankitalia, “il cavallo non beve”
Ammesso che sia davvero alle nostre spalle la fase più acuta dei dissesti bancari, il credito langue perché non c’è domanda di finanziamenti dall’economia reale
Questo dato USA è la conferma che l’epicentro della crisi si è spostato dal lato della domanda. Finché non cambiano i dati fondamentali sul mercato del lavoro, il potere d’acquisto e i consumi, non ne usciamo”

E allora la Marcegaglia che cavolate dice? Intende sostenerla lei da sola la domanda? Faccia pure. Ma vada a prendere per il culo qualche altro! E i giornali la piantino di mettere simili cazzate in 1a pagina!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.04.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa intendo per

"VIOLENZA MEDITATA":

tale azione si contraddistingue dalla sua semplicità racchiusa in tre semplici regolette:

1) Pensare ad un obiettivo.
2) Individuare rappresentanti simbolici (politici, giornalisti, imprenditori, comuni cittadini).
3) E massacrarli di botte

Esempio:
1) i soldi sono incostituzionalmente proprietà di una S.p.A. che ce li presta a Debito (ecco cosa è il debito pubblico)
2) Individuare i responsabili da Mario draghi a Jean-Claude Trichet
3) Massacrarli di botte

Fabio - Lupo - (capobranco), Milano Commentatore certificato 21.04.09 14:10| 
 |
Rispondi al commento

CARO MARCO,
NON CI SONO PAROLE PER DESCRIVERE I DANNI CHE QUEST'UOMO STA FACENDO ALL'ITALIA. SE FOSSE POSSIBILE CHIEDERE IL RISARCIMENTO NON BASTEREBBERO TUTTI I SUOI SOLDI, ANCHE SE TANTI. TU CONTINUA A RESISTERE, FINCHE' NON TI FANNO FUORI, MA DOVREBBERO TORNARE LE BRIGATE ROSSE, E STAVOLTA SPARARE NELLA DIREZIONE GIUSTA.
CONTINUA COSI'. GRAZIE. IN BOCCA AL LUPO.

ANGELO COLLODORO 21.04.09 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Ogni giorno ce ne una! sempre peggio! mi è arrivata la letterina delle poste in cui si avverte la gentile clientela che il tasso d'interesse annuo lordo passerà dallo 0,50% allo 0,25%! quando ho aperto il conto alla posta nel 2000 era al 2%! un immenso grazie a questo meraviglioso istituto di delinquenti che si è adeguato fantasticamente alla loggia dei bancari! siete veramente unici! praticamente a fine anno le spese di tenuta conto saranno il doppio degli interessi attivi! mi viene il vomito!! italiani di merda, bancari di merda, politici di merda! spero che la merda sommerga questo paese completamente! tanti auguri

Ozaru M., roma Commentatore certificato 21.04.09 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei limiti della democrazia è stato il rispetto per i diversamente abili.
Così ci siamo ritrovati il nano nel giardino.
M. Mazzini


E in cosa sarebbe abile il mafioso della P2? In furto con destrezza? Avere convinto milioni di italiani non è stata abilità. Aveva già trovato una popolazione particolarmente incolta, la P2 gli ha regalato le televisioni e la mafia ha fatto il resto. Poi c'e' che l' elettorato italiano è fatto di masochisti a cui è più facile metterlo in culo che in testa. Esistono due tipi di elettori del nano; Quelli come lui, i mafiosi. E quelli che non hanno capito che è un mafioso, e quelli sono stupidi. Come la tipa qui sotto. Ciao

ivan IV

Complimenti!
Questo post e' degno di te.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI


Senti un po' imperatore.
Spiegami perche' sono stupida?
Perche' ho detto che e' una battuta infelice?
Perche' per far ridere a tutti costi si devono offendere i diversamente abili?
Spiegamelo, avanti.
Ma io non lo so davvero che cosa vi succede.
Si sta capovolgendo il mondo.
Stiamo diventando come "lui" non c'e' altra spiegazione.
Ormai il popolo si sta omologando.


monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ma come sempre , credo che siamo sempre in buona
fede , tutti.

Il blog è nato come momento di condivisione e
mobilitazione , carica ed entusiasmo.

Abbiamo preso in faccia molte pere .....da
parlamento pulito , ai referendum.

Ci hanno pisciato in faccia e ci hanno detto "
ahi a, ahi , ahi....non hai l'ombrello"

E poi a quando risale l'ultimo V-day ....????
tra un po' li commemoriamo

le TRUPPE , in uno spazio ristretto hanno
bisogno di AZIONE , MOBILITAZIONE , ENERGIA .

Passare anni in trincea , aspettando di combattere una guerra mai combattuta , rende nervosi , incazzati , insofferenti .....

Tra l'altro acuisce IL PARTICUPARE , i nostri difetti e ...inesorabilmente ....ci stiamo tutti sul XAZZO!

Dall'annullamento delle gite , ai proclami affossati dal regime.

Il blog è nato per ROTEARE , MUOVERE , MOBILITARSI.....oggi scarseggiano pure le petizioni....

L'appiattimento nel sistema , la via dal basso democratica , cosi' l'impegno civile è FONDAMENTALE .....se ha il contorno anche DELLA PIAZZA .

Non diamoci colpe che non sono solo nostre ....i nuovi prodotti o congiuzioni o troll sono lo spettro dell'INATIVVITA' .

Si è scelto , sono state fatte scelte , sicuramente ragionate ...con il cervello e la razionalità , ma si è perso il cuore.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Travaglio, Vi voglio segnalare la commemorazione di Montanelli che ha fatto il TG2 con il "buon" Mazza e in studio lo scrittore Roberto Gervaso, lunedi 20 aprile scorso.
Il caro Gervaso della vicenda Montanelli/ Il Gionale diceva che Berlusconi ha sempre lasciato liberi i direttori dei giornali di sua proprietà liberi di scrivere quello che volevano, tralasciando di dire che aveva cacciato Montanelli dal Giornale, perchè questi si era rifiutato di aiutare giornalisticamente la sua "scesa in politica". Tutto questo senza che Mazza si fosse degnato di controbattere a Gervaso il fatto che Montanelli era stato cacciato da il giornale dallo stesso Berlusconi.


Grazie, Di Giovanni.

Franco Di Giovanni 21.04.09 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Acmadinasciad sarà , è , un fascista islamico ma Netaniau può tranquillamente stringergli la mano che non se la sporca di più di sangue.
Il segretario dell'ONU poteva iniziare la conferenza a Ginevra onorando quelle migliaia di bambini trucidati a Gaza solo qualche giorno fa!
.

cimbro mancino Commentatore certificato 21.04.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento

EXIDOR POSTA ALLE 13.47

**************************************


MODULO DI DOMANDA

Richiesta allo s.t.a.f.f.

Spettabile gestore di sto ca22o di blog,
le nostre forze di cielo, di terra e di mare, in afflato unionistico (maddechè) e antipolitico (see, come no), in opposizione (ops, scusate il turpiloquo) alla gestione scellerata di questo spazio, composto da bloggers, trolls, becchini a cottimo, dissuasori a contratto, berlusconiani in poltrona e col sacchetto del popcorn, provocatori multinome, soldatini, principesse, psicolabili, bravaggente, poeti, sognatori, idealisti, scarti del piddì in divisa da iddivvù, membra flosce di partito e giovani virgulti d’italica stirpe,
a far data dalla presente vi dichiarano aperta ostilità (e come no), e convinti (seeeeeeeee) di poter ottenere attenzione dalla società che gestisce i contenuti qui immessi da normali bloggers (circa il 40%) e non da Vostro personale preposto alla bisogna (il restante 60%), e
CHIEDONO
alla s.v. di applicare la Costituzione Italiana in materia di libertà d’opinione, come citato all’articolo 21.

Sennò è inutile che stiamo qui a cotonare i criceti e a pompare dei palloncini gonfiati di gas duodenali che poi quando scoppiano si sente e si vede per giorni sul blog.

P.S.: so già che avete pronto il post sul rivoltante caso del “Lodo Thyssenkrupp”.
Grazie, siete fantastici.


P.P.S: occhio, che siamo compattisssssssssssssssssssssssssssimi e pericolosi.
Paura eh?

....no?
Oh, che peccato.

.... almeno possiamo rimanere qui?
Vabbè voi ci mandate via email il testo da postare, ve lo controfirmiamo e ve lo rispediamo, e poi voi lo pubblicate a nome nostro, ok?

Oh, lo vedi che con la diplomazia e il rispetto ci si trova sempre d’accordo ….. viva la civiltà!!
…e scusate il disturbo … si fa per scherzare, e ……

Buonissima lettura!!
Buonissima navigazione!!

GERONIMO . Commentatore certificato 21.04.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INCAPPUCCIATO MASSONE

Mario Romanelli 21.04.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento

il 25 aprile è festa nazionale; si festeggia la liberazione dall'oppresione, chi non festeggia, chi discredita, chi ridimensiona, chi revisiona è solo un fascista o mercenario collaborazionista da rigettare nelle fogne!

Rodiòn Romanovič Raskòl'nikov, San Pietroburgo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento

MODULO DI DOMANDA

Richiesta allo s.t.a.f.f.

Spettabile gestore di sto ca22o di blog,
le nostre forze di cielo, di terra e di mare, in afflato unionistico (maddechè) e antipolitico (see, come no), in opposizione (ops, scusate il turpiloquo) alla gestione scellerata di questo spazio, composto da bloggers, trolls, becchini a cottimo, dissuasori a contratto, berlusconiani in poltrona e col sacchetto del popcorn, provocatori multinome, soldatini, principesse, psicolabili, bravaggente, poeti, sognatori, idealisti, scarti del piddì in divisa da iddivvù, membra flosce di partito e giovani virgulti d’italica stirpe,
a far data dalla presente vi dichiarano aperta ostilità (e come no), e convinti (seeeeeeeee) di poter ottenere attenzione dalla società che gestisce i contenuti qui immessi da normali bloggers (circa il 40%) e non da Vostro personale preposto alla bisogna (il restante 60%), e
CHIEDONO
alla s.v. di applicare la Costituzione Italiana in materia di libertà d’opinione, come citato all’articolo 21.

Sennò è inutile che stiamo qui a cotonare i criceti e a pompare dei palloncini gonfiati di gas duodenali che poi quando scoppiano si sente e si vede per giorni sul blog.

P.S.: so già che avete pronto il post sul rivoltante caso del “Lodo Thyssenkrupp”.
Grazie, siete fantastici.


P.P.S: occhio, che siamo compattisssssssssssssssssssssssssssimi e pericolosi.
Paura eh?

....no?
Oh, che peccato.

.... almeno possiamo rimanere qui?
Vabbè voi ci mandate via email il testo da postare, ve lo controfirmiamo e ve lo rispediamo, e poi voi lo pubblicate a nome nostro, ok?

Oh, lo vedi che con la diplomazia e il rispetto ci si trova sempre d’accordo ….. viva la civiltà!!
…e scusate il disturbo … si fa per scherzare, eh? ……

Exidor . Commentatore certificato 21.04.09 13:47| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beati quanti di voi trovano ancora parole per giustificare, parole per combattere, parole per difendere.
Il fiato, l'aria ho deciso di lasciarla ai miei polmoni, mentre ho scoperto mani robuste ed un corpo oltre ad un cervello.
Ho deciso di sperimentare "La violenza meditata" al posto de "La parola sterile".

Fabio - Lupo - (capobranco), Milano Commentatore certificato 21.04.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che persistono dubbi sulla Porcata Calderoli..

essa dice che, se nessuna coalizione prende almeno 340 seggi, si dà a quella più votata il premio di maggioranza in modo che abbia "comunque" 340 seggi
I 277 seggi rimanenti si distribuiscono tra le altre coalizioni, le quali dunque conteranno un piffero.
(Ma i membri della Camera sono 617 ?
Io credevo fossero 630)
Se i quesiti 2 e 3 ricevono un SI', intanto spariscono le coalizioni e restano solo i partiti e, se pure una lista di partito (per es. il solo B) avesse il 20% dei voti e fosse quella che prende di più, avrebbe "comunque" 340 seggi, cioè il 55% di tutto il Parlamento. Con un 20% del voto (cioè pochissimi elettori) si guadagnarebbe il 55% del potere! E a questo punto come si fa a parlare di democrazia? L'80% degli elettori quel partito non lo avrebbe nemmeno vcotato! E infatti questo premio di maggioranza non ce l'ha nessun paese europeo. E' una vera vergogna, una porcata che Calderoli si è inventata per vincere a man bassa, ma ora gli si ritorce contro
Qualunque distribuzione di voti nel paese porterebbe a una distribuzione in Parlamento del tutto diversa, calpestando la volontà degli elettori
Dunque, Segni e Guzzetta raccontano frottole, per fare un piacere a B. Questi sono parassii che sui referendum ci campano e a loro poco importa che siano democratici o no. Se avessero a cuore la democrazia, avrebbero chiesto di abrogare il premio di maggioranza. Ma non l'hanno fatto! E continuano a mentire, dicendo che si deve votare SI' contro il premio di maggioranza e lo scippo delle preferenze! Ma se il referendum nemmeno ne parla del premio di maggioranza! E le liste prefabbricate ci sarebbero comunque anche se votassimo SI' per abrogare le preferenze multiple?
Questo è uno di quei casi in cui misuriamo l'ipocrisia di tutti. E i media hanno avuto l'ordine dal Governo di non parlarne e dunque non esce una sola informazione né alla tv né sulla stampa. Una vergogna multipla!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.04.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma la volete smettere di sfottere ED. ?

calcio..sci...vela...tennis...bocce...briscola..

ognuno di voi ha un hobby...bene...

ED. ha il suo..ovvero quello di essere eternamente incazzato !

attendibili testimoni oculari...lo hanno visto ridere l'ultima volta...28 anni fa...in occasione di un funerale.....

non potete pretendere..che sia diverso...per lui essere incazzato è quasi una missione...una linfa vitale...

ED...e scherza un pò...calati ogni tanto tra noi umili mortali....tant...'à ma morì...e chisse quatt'ossere..se l'hanna spulpà e vìerme !!!

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 21.04.09 13:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://nonleggerlo.blogspot.com/2009/04/democrazia-creativa-lultimo-aborto-di.html

LUNEDÌ 20 APRILE 2009
Democrazia Creativa. L'ultimo aborto di Giulio Tremonti.

Ci mancava il Vero Giulio Tremonti.
Ci mancava l'uomo della Finanza Creativa, un Ministro talmente Incompetente da essere stato cacciato persino dal Peggior Governo della storia repubblicana, il Berlusconi II (primato in fase traballante: il Berlusconi IV vuole entrare nel Guinness). [Alcune sue malefatte (altre): ero tentato di scriverne l'elenco aggiornato, ma non posso ogni volta ripartire da capo, con questi deficienti è un lavoro estenuante]

Dicevo. Ci mancava il Vero Giulio: "Il Costo del Referendum Elettorale va messo a carico dei Promotori ... Accorpare Elezioni e Referendum va contro lo Spirito della Costituzione ... Va contro la Legge ... i Referendari sembrano ad una Setta che fa delle cose che non importano agli italiani". Tremonti, 19 Aprile.

Ecco, davanti a questa ... [Uhm, vediamo: "Puttanata" lo uso troppo spesso, "Troiata" non mi piace, "Stronzata" è riduttivo, "Minchiata" anche ...] ... davanti a Cossigate come questa, il minimo sarrebbe chiedere le dimissioni del Ministro. Perché o ci mette s'un piatto di letame la propria spaventosa IGNORANZA Democratica, condita da CEREBRALE IMPOTENZA CIVILE e COSTITUZIONALE (talmente evidenti da non meritare nemmeno spiegazioni), o MENTE SAPENDO DI MENTIRE. Ed in entrambi i casi non mi pare adatto, nè tantomeno degno, di potersi accomodare sulla Tazza del Ministero dell'Economia.

(continua al link)


òluhiytfyityivgyit

Moreno M., Ferrara (Provincia) Commentatore certificato 21.04.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Per il 25 Aprile si sente aria (olezzo) di trabocchetto.

I militanti dell'ultra sinistra rischiano di diventare oggettivamente "ostaggio" di una informazione menzognera e subdola.

Il "topo di fogna" La Russa e la "iena ridens" (il nano), opereranno per lo stravolgimento del valore simbolico del 25 aprile.
Non digeriscono parole come "liberazione" e "anti fascismo" e anche "festa".


Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
visto che ormai siamo talmente nella merda che è difficile anche tener fuori la testa per respirare,mi chiedo[e tanti altri come me]: che fine hanno fatto i nostri referendum?
Non stanno violando ancora una volta la Costituzione?
San Beppe,ci scrivi un post di aggiornamento?
GRAZIE un abbraccio

carlo tricarico 21.04.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POPOLO (che sareste voi il popolo...)
POPOLO SOVRANO
Politici al guinzaglio compreso il molisano.
PUNTO.

TAI

aluette aluette Commentatore certificato 21.04.09 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Dopo la fine della Seconda guerra mondiale gli alleati sono ricorsi all'aggressione militare per privare della terra un'intera nazione, sotto il pretesto della sofferenza degli ebrei. Hanno inviato immigrati dall'Europa, dagli Stati Uniti e dal mondo dell'Olocausto per stabilire un governo razzista nella Palestina occupata"

non mi sembra che sia stata detta una falsità
http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/esteri/durban/conferenza-20apr/conferenza-20apr.html

Rodiòn Romanovič Raskòl'nikov, San Pietroburgo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 13:35| 
 |
Rispondi al commento

un nostro ex presidente diceva: NO! NON CI STO! pensate e era un ministro dell'interno (un po chiacchirato negli anni bui) un presidente Italiano che dice ciò. BO!. BO!. BO!. il presidente del consiglio, nonchè presidente del "popolo delle loro libertà", presidente delle 10 tra le più grandi industrie Italiane, presidente di tre reti tv e altre varie cose e tante tantissime altre cose, che dice che è un perseguitato! BO!. BO!. BO!. FORSE E' ORA CHE CI COMINCIAMO A CHIEDERE SE CI PIACE PRENDERLO IN DER POSTO?

valter p., roma Commentatore certificato 21.04.09 13:35| 
 |
Rispondi al commento

http://www.bispensiero.it/index.php?option=com_content&task=view&id=813&Itemid=598

I 4 inceneritori, si riunisce la giunta regionale

Scritto da Rete Rifiuti Zero
21/04/2009

PRESIDIO A PALAZZO D'ORLEANS
appuntamento ore 15.00

La Giunta di Governo regionale dovrà deliberare sul nuovo bando di gara per dare il via libera alla costruzione dei 4 inceneritori voluti da Cuffaro dimensionati per bruciare la quasi totalità dei rifiuti prodotti in Sicilia.

Dopo il rinvio delle sedute del 3 e del 17 aprile, domani probabilmente sarà la volta decisiva.

I Comitati civici e le Associazioni Rifiuti Zero firmatari dell'esposto-diffida che ha messo in crisi un accordo scellerato che metterebbe la Sicilia nella condizione di non poter rispettare le direttive europee sui rifiuti continueranno a vigilare, presidiare, informare, denunciare.

Le pressioni che tutti i cittadini siciliani faranno arrivare al Presidente Lombardo potrebbero essere un grande aiuto.

Ti invitiamo a:

partecipare al presidio di martedì 21 aprile alle ore 15.00, appuntamento in Piazza Indipendenza (PA), difronte Palazzo d'Orleans con bandiere, striscioni e qualche strumento musicale.

firmare la petizione: "FERMIAMO I 4 INCENERITORI IN SICILIA" seguendo questo link: http://firmiamo.it/fermiamoi4inceneritoriinsicilia (più di mille le firme già raccolte in soli 4 giorni).

mandare una mail al Presidente Lombardo per manifestare il tuo dissenso.

inoltrare questa mail a tutti quelli che ritieni possano essere interessati.

La mail al Presidente Lombardo va inviata a: maria.bonanno@regione.sicilia.it (Segreteria particolare del Presidente) e per conoscenza Cc: rifiuti.zero.catania@gmail.com

(continua al link)


Costituzione italiana
Art. 21.
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l'indicazione dei responsabili.
In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell'autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia all'autorità giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s'intende revocato e privo di ogni effetto.
La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica. Sono vietate le
pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.


Exidor . Commentatore certificato 21.04.09 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei limiti della democrazia è stato il rispetto per i diversamente abili.
Così ci siamo ritrovati il nano nel giardino.

M. Mazzini 21.04.09 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://bellaciao.org/it/spip.php?article23885

martedì 21 Aprile 2009 (12h23) :
21 mafiosi scarcerati in Puglia E in Sicilia neanche uno...che ingiustizia!

Poi dice che uno non deve essere invidioso… ma come si fa a non esserlo, sentendo la notizia di 21 mafiosi scarcerati in Puglia? E in Sicilia? Niente, neanche uno… Non è giusto. Non è un delir- cabaret di Ficarra e Picone ma quanto realmente avviene in Italia e che la politica non pone rimedio a delle leggi inique e immorali. Durante l’ultimo governo Prodi, quando mancavano pochi giorni per la scarcerazione di alcuni mafiosi siciliani per decorrenza dei termini, non ricordo chi, si mise al lavoro per evitare tale schifezza. E ci riuscì. Ma erano altri tempi…era l’era dei comunisti italiani che lottavano la mafia…che illusi. Credevano nella legalità, nelle istituzioni, nella Costituzione. E per questo si battevano gente dai nomi splendidi come Fava,la Borsellino il sindaco di Gela e tanti altri. Ma “caddero” come pere putride da un vecchio albero. Non avevano fatto i conti con l’oste… anzi con gli osti. E si sà, in Italia di osterie c’è ne abbiamo tante. Quelli che mancano sono i soldi, dicono…ma intanto si parla sempre di miliardi come se fossero noccioline. Chi sono gli “osti”? I pupari: coloro i quali manovrano le marionette e spesso le fanno recitare a … soggetto. Abbiamo tanto pubblicizzato “l’opera dei pupi” che adesso anche a livello nazionale viene, ogni giorno, rappresentata in ogni settore della società civile… presunta. Intanto in questi giorni, il governo ha altri gravi problemi a cui pensare anzi se si potessero evitare alcune denunce faremmo un piacere alla Procure, visto il gran lavoro che hanno. E se qualcuno non sopporta il freddo di L’Aquila meglio farsi trasferire in Sicilia ove fa sempre caldo… e che caldo! Oppure a Brussel , così con un parlamento di ex Magistrati potremo finalmente avere delle leggi uguali per tutta l’Europa.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio mi è simpatico, ma a volte piscia fuori dal vaso. Dà contro la RAI, però ci lavora, spara contro la sinistra poi scrive per il suo giornale più importante. Oggi si celebra Montanelli, non tanto per la sua grandezza, ma perchè così appare a causa della esiguità dei giornalisti contemporanei. Non dimentichiamo che il giornalista di Fucecchio si associò a brogliusconi quando il sedicente imprenditore era già noto come piduista, palazzinaro, affililiato alla mafia. Il grande Fortebraccio nn aveva nessuna stima del celebrato Indro, e ne scriveva quotidianamente in maniera pessima, come fa oggi Maria Novella Oppo con Gasparri. Montanelli indicò che bisognava lasciar governare almeno una volta il nano, dopodichè gli italiani si sarebbero vaccinati e nn lo avrebbero più voluto. Errore macroscopico. Ha già "governato" tre volte e chissà quanti anni ancora sarà a Roma a fare danni. Circa la RAI, io credo che ogni paese civile debba avere il servizio pubblico radiotelevisivo, e se in questi tristi anni, esso è preso d' assalto dai servi del padrone dell' Azienda concorrente, non significa che dobbiamo gettare il bimbo con l' acqua sporca. L' Italia è un paese arretrato, con una scuola pubblica allo sbando, dove la gente legge poca stampa (salvo quei tabloid gratutiti di proprietà per la maggior parte del solito brogliusconi) e ancor meno libri. La TV pubblica qui è indispensabile. Io pago il canone RAI perchè non voglio che la televisione in Italia abbia un padrone unico. Il peggiore possibile! Saluti

ivan IV Commentatore certificato 21.04.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento

OT:

con la vittoria di Ferdi al Grande fratello, speriamo veramente che i ROM la smettano con le loro pretese esagerate di trattamento paritario con gli italiani.

Con questa vittoria han raggiunto un traguardo nel loro cammino verso l'emancipazione che deve bastargli per almeno 50 anni.
E che si ricordino del proverbio "Chi troppo vuole..." che noi siamo giuà stati buoni e generosi oltre ogni misure lecita, ok?

E dato che abbiamo fatto vincere Ferdi al Grande Fratello e Vladimir Luxuria all'isola dei famosi, che la corte europea la smetta di accusaci di razzismo, eh?

Ex Ardvis Perpetvvm Nomen Commentatore certificato 21.04.09 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.

Bertrand Russell

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 13:15| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

BASTA!! MI ARRENDO!!

IERI SERA IN FABBRICA ( UN ACCIAIERIA) DURANTE LA PAUSA TUTTI GLI OPERAI A VEDERE IL GRANDE FRATELLO!!

BASTA ...SIAMO CONDANNATI!!

t. z. (duke fleed), vialattea Commentatore certificato 21.04.09 13:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Pietro fa il populista. E cosa dovrebbe fare l'intellettuale di sinistra? Il leccaculo di destra? La pompinara in irresistibile ascesa? Se qualcuno, in questa fogna a cielo aperto chiamata Italia, vede altre chances le segnali. C'è ancora un minimo di curiosità in giro.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 21.04.09 13:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

A FRONTE DI UNA NOTIZIA DEL GENERE TUTTO IL BLOG AVREBBE DOVUTO INSORGERE ED INVECE QUESTA COSA CHE HO POSTATO ALLE 10.16 VI HA LASCIATO TOTALMENTE INDIFFERENTI.MA CHE RAZZA DI GENTE SIETE......

e non è una questione di orgoglio ferito perchè non è farina del mio sacco,è uan questione di civiltà indignarsi per una noptizia del genere.
devo dire che a parte l'insulto e il piagnisteo pochi di voi qui dentro sanno andare oltre.ma andate a cagare....

RIPOSTO IL COMMENTO

SONO DEI CRIMINALI E CON IL NOSTRO SILENZIO DIVENTIAMO LORO COMPLICI.

IL LODO ALFANO PER I MANAGER DIMOSTRA CHE HANNO ROTTO GLI ARGINI,HANNO LA CERTEZZA CHE QUESTO PAESE GLI CONCEDA DI FARE TUTTO QUELLO CHE VOGLIONO.
IN PROPOSITO SI LEGGE QUALCOSA SULLA CARTA STAMPATA ,SILENZIO INVECE DALLA TV E OVVIAMENTE DAL PD....PROVO LETTERALMENTE SCHIFO PER QUESTO PARTITO...

INFORMIAMOCI E INFORMIAMO SU QUESTA ENNESIMA PORCATA;

THYSSEN,LITE SULLA SALVA MANAGER
ROBERTO GIOVANNINI
lastampa.it

Il sindacato: le nuove norme annulleranno le responsabilità al processo. Il governo frena
Una denuncia che è una bomba: secondo i metalmeccanici della Fiom-Cgil, una norma del nuovo Testo Unico sulla Sicurezza appena varato dal ministero del Lavoro consente (per giunta con effetto retroattivo) di salvare i manager delle aziende dalle responsabilità in caso di gravi incidenti sul lavoro, appioppando la colpa ai loro sottoposti
ANDATEA LEGGERE L'ARTICOLO E SOPRATTUTTO NON STIAMO ZITTI....

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 12:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie per aver inviato il tuo commento.

Ma prego! Si sfiguri!
Ora non so se ritentare (sarò più fortunata?), ma, non avendo grossi insulti nè liti in corso, non c'è neanche il dipietrista Ed...
Prego, grazie. Scusi. Tornerò

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 21.04.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete che oggi c'è l'udienza del processo a moggi?

http://www.opinionlead.com/index.php?option=com_content&task=view&id=32

meditate.....

Opinion Lead (opinionlead.com) Commentatore certificato 21.04.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

settimana del 25/4

prodotto cinematografico su una figura, fatta diventare controversa, importante per la storia dell'umanità, in questi tempi vittima di revisione storica neofascista

il "Che" e l'imperialismo
http://www.youtube.com/watch?v=sGKfjQd-jwQ


in tv più "Che" meno GF


a marescià e perchè vorresti arrestare tonino? che il nanerottolo ha già fatto le leggi speciali? a me non risulta, se sei un vero maresciallo che tiene all'Arma e alla nazione per la quale ha prestato giuramento ARRESTA I MAFIOSI P2ISTI EVERSIVI.

luca m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Negli anni '70 La Russa si beccava costantemente lo slogan:
"Fascista carogna ritorna nella fogna" !!
Col passare degli anni mascherandosi da democratico (a chiacchiere) ha dismesso i panni di fascista per assumere anche fisicamente sempre di più i tratti più liberali di topo di fogna !!
Tutto sembra cambiato ma la fogna è sempre la stessa, e il bestiario si arricchisce anno dopo anno.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 12:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La unica cosa da rimproverare ai PARTIGIANI è quella di avere liberato l' Italia permettendo la nascita di un pirla come Larussa.
Purtroppo anche loro non era perfetti.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensate che ahmadinejad ed il governo d'Israele stiano davvero su fronti contrapposti?

Se lo pensate, allora possono farvi pensare ciò che vogliono!

sancho . Commentatore certificato 21.04.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal corriere.it
Sicurezza sul lavoro, nuove norme contestate: una lettera a Napolitano
11:57 CRONACHEI parenti delle vittime del rogo nell'acciaieria riprendono una denuncia Cgil su nuove regole che assolverebbero i vertici aziendali in caso di incidenti. Sacconi: «Pronti a riscriverle»

Ma possibile che ci provino sempre!!!!!

Giorgio Lippi 21.04.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento

volevo postare qualche cosa, ma visto che c'è il vero, unico, autorizzato, possessore delle verità italiane, estere "ed" univerlali, sua eccellenza cavalier commendator commentator "ED", preferisco svicolare, prema di prendermi ulteriori "frustate" dal dio, figlio di intel, e parente di AMD!

buon appetito a tutti, meno che all'unico vero troll trotterellante nel virtuale mondo di internet: "EDemente".

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I voltagabbana :
Cicchitto, ex sinistra lombardiana ,
Capezzone, ex radicale,
Bonaiuti, ex giornalista di sinistra
Bondi, ex sindaco comunista
Peppino Caldarola, ex comunista,
Giampaolo Pansa, ex sinistra giornalista
Paolo Guzzanti, ex giornalista di sinistra
Giuliano Ferrara, ex comunista
Sacconi, ex socialista,
Brunetta, ex socialista
Tremonti, ex socialista
Mangano, ex assassino eroe,
dell'Utri, ex capo mafia pentito ?
Cuffaro, ex mafioso pentito?
Previti, ex fascista pentito?
mi vado a lavare con acqua e sapone di Marsiglia.

cesare beccaria Commentatore certificato 21.04.09 12:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Dalla caduta del muro di Berlino, il neoliberismo ha spostato la sua aria d'influenza di 2000km verso oriente, la pressione alla Cina e ai paesi "ricchi"(ma sfruttati da altri) dell'Asia centrale!

Redpartisansloganrubatoinstileyankee :)

Rodiòn Romanovič Raskòl'nikov, San Pietroburgo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che M.Travaglio c'èèèè

Demo M. 21.04.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento

opinione MIA su Referendum

Purtroppo è stato fatto "ad minchiam"

i primi due quesiti non li ritengo neanche interessante discuterli visto che "peggiorano" la legge elettorale

il terzo quesito invece si merita molta attenzione

Purtroppo il referendum è fatto partendo dal "porcellum", non è sbagliato il referendum, ma la legge elettorale


FUORI TEMA

LA MACELLERIA GEO-TETTONICA
OVVERO
UN TERREMOTO AL GIORNO TOGLIE LA CRISI DI TORNO

Alla fine non tutti i mali vengono per nuocere, neppure un terremoto che distrugge una regione e provoca centinaia di morti.
Infatti ,dopo la giustificata indigestione di servizi sul sisma, mi son svegliato una mattina e ho scoperto che, improvvisamente , la crisi è già finita.
Lo ha detto la Marcegaglia, lo dicono i giornali, addirittura il sosia di Floris,Colaninno junior (o viceversa)ci farà un Ballarò intero.
Dopo puntate e puntate di economisti convertiti al catastrofismo, dopo decine di anni zeri su fabbriche ed interi comparti che svaniscono nel nulla, ci si rende conto che ci aspetta una nuova rinascita economica.
Non era vero niente.
La crisi economica è come la varicella, una mattina ti scopri pieno di vescicole purulente, poi, arrivano le croste,ancora qualche giorno di convalescenza et voilà,di nuovo bello come il sole,con la pelle liscia e vellutata.
Così, una bella mattina , improvvisamente, la primavera risplende , le commesse ritornano, i fatturati risalgono, come se niente fosse.
A tutti quei disfattisti, lavoratori e piccoli impenditori che non capiscono come mai , se la crisi è già finita, loro continuano a vedere le fabbriche chiuse e altri posti di lavoro che svaniscono diremo che la smettano con il loro pessimismo.
La macelleria sociale paventata dai bolscevichi è stata scongiurata da quella geo-tettonica, qualche centinaio di morti in abruzzo si sono immolati per il bene dell'economia mondiale..

Mauro Maggiora, Genova- Centro Storico Commentatore certificato 21.04.09 12:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noto con dispiacere che le 'cloache del blog' si diversificano virtualmente e calano, come novelli barbari, in questo spazio libero, infangandolo con le loro becere opinioni ripetute all'infinito: potenza delle date elettorali!

Un enorme CLICK li sommergerà.

Fulvio L., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 12:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La VOCE del PADRONE

Un intenzionale FUORI TEMA che corrobora e valida il PASSAPAROLA di Marco

Il GRANDE FRATELLO (progetto di IPNOSI GLOBALE) dalla civilissima Olanda

Nella SPARTIZIONE dei RUOLI ed INDUSTRIE che ogni singolo Paese deve ACERE o NO, il nostro PAESE, al di la' delle potenzialita' INTRINSECHE dimostrate in secoli di Storia, nel Contemporsneo deve sopratutto servire da GIARDINO al Sud dell'EUROPA

Una pedina nello scacchiere del BLOCCO EUROPA che deve innanzitutto PERDERE una identita' storica e culturale millenaria..deve obbedire ad una Politica Estera non NOSTRA...deve esportare la ricerca ed i CERVELLI..come da secoli ha sempre fatto...deve obbedire al GROSSO POTERE e GRANDE, militare..geopolitico ed insomma, tutto cio' a cui il GOBBO e CLONI dello stesso, si GENUFLESSE tanto tempo fa (anni)

Roma e' stata ed e' la CAPUT MUNDI in molti sensi..tutte le **strade** PORTANTO li'..e lo STATO del VATICANO, nella TRIADE Londra (City) e Washington (D.C.) ha un RUOLO tutto da scoprire

Concordo con Beppe quando dice che le verita' NON vengono mai pubblicate od analizzate a sufficienza

L'audience ha una capacita' giornaliera limitata di ASSORBIMENTO: la ZOZZA disinformazione MONOPOLIZZA detto spazio

E se capisce che esiste qualcosa come la Rete (in crescita)..invia eserciti di SGHERRI PAGATI a DISINFORMARE..

Lo SGHERRO veste MOLTI ABITI ed e' ESPERTO in finzioni..se non lo e', basta un PC, un SMS e PIZZINI...

Antenne Sintonizzate a 360 gradi, Signore e Signori

Non foraggiamo il MOSTRO...e decine di tentacoli che, come quelli di una PIOVRA..penetrano dappertutto

Buona Interpretazione

Ed . Commentatore certificato 21.04.09 12:08| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premetto che concordo con molte delle cose che dice.......
Ma mi piacerebbe sapere cosa ne pensa il vostro capo fascista-incantatore di serpenti (da politico a tutti gli effetti) di questo
inutile referendum che favorirà ancor di + Berlusconi.
E voi, ce l’avete un’opinione in merito ? (VOSTRA)

leo R. Commentatore certificato 21.04.09 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che di giornalisti veramente tali ne siano rimasti una trentina (forse)nel nostro paese,lo si sa.E quali siano lo si sa più o meno pure,
e non necessariamente solo 'vecchi'(che in quanto tali Beppe Grillo vorrebbe togliere di mezzo,nella parola scritta almeno),ma nemmeno poi tanto giovani, a ben guardare.
Che poi fra questi trenta molti meno abbiano il coraggio di attaccare frontalmente Berlusconi,be,anche loro 'tengono famiglia', e così il cerchio si stringe.
Uno di questi 'eroi'-purtroppo morto troppo presto anche se piuttosto in là con la vita -è (stato)Indro Montanelli,per quanto io lettore del Corriere da sessant'anni lo sentissi spesso definire dalla mia milanesissima mamma ,sua fan ma non troppo,'taia e medega'-il meneghino 'un colpo alla botte e un colpo al cerchio',cioè.
Fu anche quello,il preclaro fucecchiese,che negò(pure per iscritto)le gassificazioni della Bellitalia fascista in Africa Orientale...ma poi si dimentica,tutti presi dalla reiterata foto di lui a Budapest accovacciato su un gradino durante la rivolta d'Ungheria Lettera 22 sulle ginocchia, intento a uno dei suoi pezzi 'contro'(e mentre in Patria il futuro presidente della Repubblica plaudeva invece ai carri armati sovietici,ma questa è un'altra storia).
Sì,in effetti Montanelli è stato poi 'contro' Berlusconi,anche se è servito a poco purtroppo essendo l'animo servile nella nostra Bellitalia endemico, ormai.
(Certo il Faraone è pure fortunato:da come cavalca il terremoto ce lo dovremo tenere per altri dieci anni-e poi:ma non eravamo alla frutta?Da dove escono tutti questi soldi?Dove li tenevano?Io non capisco:per caso quei 'trenta giornalisti rimasti' possono indagare?)




Claudio C. Fantuzzi, Firenze Commentatore certificato 21.04.09 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Ho voluto fare un esperimento, magari un po banale, ho chiesto a 10 candidati alle elezioni europee dell' Italia dei valori cosa ne pensassero alla candidabilità e molto probabilmente ad una incompatibilità al parlamento europeo dell'onorevole Di Pietro. Ebbene dalle dieci domande è arrivata solo una risposta, questa:" Ti risponderò pubblicamente! Alla prossima occasione che avrò in TV. Ma è la solita storia. Si scambia la trave a posto della pagliuzza nell'occhio!" Siamo alle solite, questa volta lo dico io, ci hanno abituati a passare dal problema al problema minore. Ma quando in alternativa ci meriteremo il non problema?

Angelo Sanfilippo 21.04.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento

MEMORANDUM

Allora vediamo:
-la CARFAGNA l'ho "sistemata";
-il LODO ALFANO c'e';
-la stampa e' ASSERVITA;
-ad imbavagliare la rete ci pensa l'EUROPA;
-MARINA SIEDE IN CONFINDUSTRIA;
- la magistratura e' quasi ko;
-la norma SALVAMANAGER l'ho infilata di nuovo;
-i capitali dall'estero "rientreranno";
-i CAMPEGGI sono pronti per la stagione estiva;
-per SANTORO ho pronto l'EDITTO BULGARO II;
-le amministrative le vinco con percentuali bulgare;

CHE VUOI PIU' DALLA VITA?
Ho trovato: da oggi tutti i bambini del REGNO si chiameranno SILVIO!!!


monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.09 11:57| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori