Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il referendum "porcata" della Lega


Il referendum "porcata"
referendum_giugno_2009_2.jpg

Nel 2007 fu raggiunto il numero di firme per il referendum per la nuova legge elettorale che cancellerebbe la "porcata" di Calderoli. Il referendum fu approvato nel gennaio 2008. Fu ignorato da Napolitano che chiamò le elezioni politiche senza averlo indetto. Morfeo Napolitano costrinse gli italiani a votare con la legge "porcata". Nel 2009, per legge, è diventato impossibile ignorare il referendum.. Adesso bisogna votare.
I partiti però non amano che i cittadini si intromettano. Lo Stato è Cosa Loro. La volontà popolare gli fa venire l'orticaria. Ma il referendum non si può evitare. Lo si può però boicottare. La Lega, in particolare, non vuole che gli italiani si pronuncino. La legge elettorale prevede che il premio di maggioranza in seggi sia attribuito al partito con il maggior numero di voti e non più alla coalizione. Il PDL potrebbe vincere senza Bossi, la Lega sarebbe inutile. Più o meno come ora, ma senza seggi in Parlamento.
Come uscire da questa situazione? Il vaselinaro Maroni pensa di tenere la consultazione per le europee il 14 giugno, la domenica successiva al primo turno delle amministrative. Costo in più per i contribuenti 4/500 milioni di euro. In questo periodo con milioni di disoccupati una somma improponibile. Lo psiconano avrebbe però trovato una soluzione. Rimandare il referendum al 21 giugno, giorno del balottaggio delle amministrative. Per farlo è necessario un decreto legge, infatti la legge 352 del 1970 impone la convocazione tra il 15 aprile e il 15 giugno. Al secondo turno il numero di elettori crolla, il quorum per il referendum non si raggiunge e si risparmia sui costi elettorali.
Una immensa, colossale presa in giro. Se il referendum per la nuova legge elettorale fosse tenuto con le elezioni europee il 6/7 giugno, come avverrebbe in qualunque Paese democratico, vincerebbe il si, il quorum sarebbe raggiunto. Lo sanno tutti i partiti. Per questo si terrà dopo. Dalla legge porcata al referendum porcata.
L'istituto del referendum, insieme alle leggi di iniziativa popolare, va abolito. E' ormai solo una presa per i fondelli, una delle tante di questo governo e di questa opposizione di pagliacci. Se dovevamo vivere sotto una dittatura, allora era meglio il fascismo di questi marchettari della televisione e dei giornali. Di questi cialtroni in doppiopetto. Meglio Grandi, Bottai e Balbo di Gasparri, Cicchitto e Maroni. Il fascismo cacciò le mafie (o almeno ci provò). Le mafie hanno fatto dell'Italia la caricatura del fascismo e con i nostri referendum si puliscono il culo. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

.......................................................................................................................

Le liste Civiche a Cinque Stelle
Le liste certificate:

Adria Ro
Ancona
Bergamo
Bernalda
Bologna
Bomporto
Carpi
Cavriago
Cattolica
Cesena
Cologno Monzese
Fano
Ferrara
Follonica
Modena
Padova

Pavia
Perugia Pesaro
Pescara
Quinto di Treviso
Reggio Nell'Emilia
Rivoli
Roma
San Miniato
San Prospero
Torino
Treviso

Cerca la tua città ->

Discuti nel forum su:
Acqua, Ambiente, Energia, Servizi ai cittadini, Sviluppo, Trasporti

Ci sono 336 gruppi degli "Amici di Beppe Grillo": cerca quello più vicino alla tua città

 

 

12 Apr 2009, 15:20 | Scrivi | Commenti (1347) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ora c'è un gran fragore per la quantità di firme raccolte, ma sapremo entro il 10 febbraio 2012 (termine entro cui si dovrà pronunciare la Corte Costituzionale)che nessuno dei referendum proposti e sostenuti da IDV, PD & Co sarà ammissibile.
La ragione, per chi ha voglia di informarsi, sta nella sentenza 29/1987 della Corte Costituzionale con cui si affermò che:
«l’organo, a composizione elettiva … non può essere privato, neppure temporaneamente, del complesso delle norme elettorali contenute nella propria legge di attuazione.»
Questo principio è ribadito da tutta la giurisprudenza successiva, vale per la legge elettorale dei due rami del Parlamento e significa che il referendum in materia elettorale è ammissibile se dall’abrogazione della legge vigente emerge una normativa immediatamente applicabile: se cioè si può andare a votare senza bisogno di ulteriori interventi legislativi.
Il Mattarellum ha segnato il passaggio dal Sistema Proprorzionale al Sistema Maggioritario (con premio di maggioranza) basato sui Collegi Uninominali, ma il Porcellum, ha soppresso i Collegi Uninominali ed ha previsto liste bloccate (le liste dei nominati stabilite dalle segreterie di partito).
Con l'abrogazione parziale o totale della Legge Calderoli non resuscitano i Collegi Uninominali ed una norma abrogata è cancellata definitivamente dall’ordinamento, non resuscita se successivamente è abrogata la norma abrogante.
Se ci fosse un esito positivo del referendum si avrebbe una legge elettorale che non può essere attuata (mancano i Collegi Uninominali su cui è basata la legge elettorale precedente) è l'unico organo che può ricrearli è il Parlamento!
E l'ennesima presa in giro è servita!

Francesca Bettini Commentatore certificato 06.10.11 14:26| 
 |
Rispondi al commento

QUello che emerge è la totale sfiducia e l'assenteismo la noncuranza e la distanza che emerge tra cittadini e politicanti. Un altro quorum non raggiunto già calcolato dal governo appositamente, spostando a giorni infelici la possibilità di andare a votare. Quello che mi preoccupa è l'apatia della gente ed il menefreghismo. In Italia c'è una parte (grossa di perosne) che se ne sbatte della politica seppure ricada sulla sua testa. Sono in molti a lamentarsi ma una volta che quei molti possono far sentire la loro voce con un voto manco vannoa votare. Molti altri non ci credono e ormai nella loro testa c'è questa idea fissa di non credere più al voto. Questa è una cosa davvero troppo pericolosa. Troppo pericolosa.

junta Momonari 22.06.09 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Votare sempre Votare i referendum, semmai non votare le politiche sarebbe più conveniente per noi ma il referendum è cosa nostra, vi ricordate tempo addietro volevano eliminarlo, secondo voi ci riusciranno?

haldo Dami 21.06.09 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Stavo girando su siti dedicati al lavoro e sono arrivato fino qui... ho letto un po' di post inviati... e vi invidio, si io vi invidio tutti. Vi invidio tutti perchè sento tanta serenità nelle vostre parole, nei vostri discorsi, nelle vostre riflessioni sociali/politiche etc. etc..... e con questa punta d'invidia vorrei avere anch'io la stessa vostra forza, lungimiranza,saggezza... Ma haimè, purtroppo non posso gioire. Sono a casa disoccupato praticamente da ottobre 2007, data in cui fui ricoverato d'urgenza per insufficienza renale,da li è iniziato il mio calvario. La ditta per cui lavoravo in co. co. pro. mi ha infilato immediatamente un calcio nel didietro. Mi sono trovato solo, malato, con 3 figlie minorenni da crescere di cui una disabile grave permanente (7 anni). Mia moglie che non lavorava per grazia del Comune dove abito ha ottenuto un posto da 2 ore al giorno e con tanta pazienza riesce a mettere insieme 250 euro circa al mese.... praticamente quello che metto insieme anch'io con la invalidità civile al 90%..... se penso che il mio affitto è di 580 euro a volte mi chiedo come faccio ad essere in arretrato solo di 6 mesi??? E soprattutto per quanto pazienterà ancora il padrone di casa? Mhà!!
Speriamo attenda ancora, così come io sono in attesa di trapianto e di un posto di lavoro..... continuo solo a sentire chiacchere di tutti i colori (politici), fatti pochi anzi nessuno!! Ma come si fa a lasciare il padre di 3 bambine in braghe di tela? In questi mesi avevo un po' di risparmi e li ho bruciati, gli aiuti della mamma ormai sono finiti da un pezzo..... e io non so più dove sbattere la testa per ottenere un lavoro che mi spetterebbe per diritto e per legge!!!
Sono disabile al 90% certificato con la legge 68/99, ho 4 persone a carico, una disabile in famiglia.... ma per avere un po' di interesse dovrò mica aspettare di arrivare a vivere sotto qualche ponte???
Vi ho detto che vi invidiavo, ed è vero.... però almeno mi sono sfogato un po'.In bocca al lupo!!!

Gian Franco Piasentin 16.06.09 00:59| 
 |
Rispondi al commento

PREMETTO CHE SONO ROSSO DENTRO (nulla a che vedere con lo schifo di "pseudovalori/ideali" di oggi) e sono un profondo antiberlusconiano e non per il fatto che io sia di sinistra, ma solo perchè penso che i criminali debbano essere tenuti in carcere e non in parlamento. Detto questo però non posso fare a meno di avere dei profondi dubbi su questo referendum e su chi sventola SI articolando motivazioni quantomeno discutibili... A dire la verità sono molto confuso, ho letto molto a riguardo e credo che l'unica utilità venga dal terzo referendum, quello sull'abrogazione delle candidature multiple.Per il resto rimango alquanto perplesso, soprattutto se penso al futuro bipolarismo italiano, già mi vengono i brividi.. non credo i nostri parlamentari siano all'altezza di gestire situazioni normali per la maggior parte dei paesi europei. poi un'altra cosa non mi è piaciuta di questo intervento,il fatto dello spreco di soldi è una vaccata. è vero che il referendum costa, e costerà di piu se fatto fuori dai tempi delle elezioni dove i seggi sono già belli che pronti,ma credo sia un enorme sbaglio unire queste due cose. votare per le elezioni è prima cosa un dovere oltre che un diritto, mentre per il referendum è prevista anche l'astensione. sono due cose completamente diverse e non si può condizionare la scelta di voto/non voto,con il fatto di fare tutto in una volta. credo non si sia mai fatta una cosa del genere nella storia della repubblica. Davvero non so cosa votare,certo è però che le motivazioni lette quì sopra non mi hanno convinto!! ciao beppe

nicola tesla 14.06.09 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate, alla fine dei conti, votare si votare no, cosa votare?
a dire il vero non ho tempo di leggere il tutto, e neanche di tradurmi i testi sui fogli del referendum.. vivendo poi all estero, ancora piu dura con la traduzione lettera per lettera di tutto.. :)

toni zaccaria 13.06.09 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti! allora ho un grosso problema, riguarda il referendum che ha breve si svolgera ho girato per la rete,per capire cosa dico i no e cosa dico i si e cosa vuol dire tutto questo. Adesso ho una grande confusione in testa, vorrei solo capire realmente cosa succede se voto si o se voto no aiutatemi a capire. grazie

Manuela Baravalle, Barge Commentatore certificato 10.06.09 22:31| 
 |
Rispondi al commento

REFERENDUM ELETTORALE? UNA “PORCATA” DIETRO L’ALTRA!

NON FACCIAMOCI PRENDERE PER “IL QUORUM”!!!

ECCO PERCHE’:
1- ESSERE “CONTRARI” A QUESTO REFERENDUM ELETTORALE
2- E SCEGLIERE L’ASTENSIONE COME UNICA “SCELTA UTILE” (…)

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SU:
- (parte I: Referendum elettorale: una “porcata” dietro l’altra!) http://spaziolibero.blogattivo.com/g-s-b1/IL-21-GIUGNO-VOTA-NO-ANZI-NON-VOTARE-parte-I-b1-p179.htm
- (parte II: Non facciamoci prendere per “il quorum”!) http://spaziolibero.blogattivo.com/g-s-b1/IL-21-GIUGNO-VOTA-NO-ANZI-NON-VOTARE-parte-II-b1-p178.htm
- (parte III: Non votare unica “scelta utile”) http://spaziolibero.blogattivo.com/g-s-b1/IL-21-GIUGNO-VOTA-NO-ANZI-NON-VOTARE-parte-III-b1-p177.htm

GASPARE SERRA 19.05.09 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Sono un attivista sociale/sanitare.
Nei ultime mesi ho entropreso una campagna di email
verso i capi del E.U.(dg Sanco,dgJLS)(Council of Europe)
aproposito delle mancati servizi sociale in Lombardia per i dipressi ed altri sindrome.
Il giovedi scorso un certo "dt."
StefanoCarfi,
seguendo ordine da Maria Cristina Cantu'(capa ASL Milano) e Roberto Formigone
si ha recato a casa mia in v.Morosini--in un modo forzato--con un infermiera e 2 vigili urbane con manetti,manganelli e pistole.
Detto "dt."Carfi mi ha ordinato di rispondere ai suoi domande...
l'alternativa essendo--secundo a lui--un ricovero coato-- senza nessun elemento da giustificarlo.
Io e imiei advocati abiamo un incontro con questi "adversari" il 21/5/'9,alle 14.30 al CPS di v.le Puglie,33.
Mi piacerebbe d'avere un rapresentante vostro d'affiancarmi.
Attendo il vs. risposta,
AnthonyHolinko
3387268625: tl-sms: ore pasti.

a.holinko 12.05.09 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ottimo post, mi spiace che però alcuni non abbiano capito che il tuo riferimento al fascismo fosse ovviamente una provocazione tirata fuori dalla rabbia per lo schifo che ci circonda. E' ovvio che NESSUNO vorrebbe il fascismo, anche perchè con una dittatura non esisterebbe non solo questo blog ma anche tutti gli altri che fanno quella che si chiama "disinformazione" (ossia l'informazione reale ormai). Quello che Beppe voleva spiegare per chi non l'avesse capito è che almeno con una dittatura le cose sono lampanti proprio perchè si è in uno stato del genere, quindi se (come dice lui) si doveva vivere in una dittatura meglio vivere in una dittatura "conclamata"...ma è ovvio che nessuno vorrebbe vivere in uno stato dittatoriale, no?
Questa che ci governa è invece una forma subdola di dittatura, che confonde e manipola, come ha ben detto un utente prima di me, in "embrione" e la gente non se ne accorge perchè non si informa e soprattutto non ha memoria...che tristezza.
W l'Italia, ma poveri noi.
Su "annozero" vorrei aggiungere anch'io un mio parere: meno male che esiste ma chiaramente fa politica (è evidente soprattutto nel suo conduttore), ragion per cui preferisco guardare in tv l'UNICA trasmissione di giornalismo che denuncia trasversalmente: REPORT: quello è giornalismo...il punto è che se ne parla troppo poco perchè la guardano in pochi: quante volte avete sentito dire a Berlusconi, a Fini o qualunque esponente di spicco del centro sinistra qualcosa contro quella trasmissione? Invece "Annozero" è spesso sulla bocca di tutti loro e la cosa non mi piace perchè così facendo si fa proprio il gioco di questi novelli Machiavelli....
Saluti a tutti
Ciao Beppe

Marco Violet 04.05.09 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Per superare la crisi che sempre porta al pettine le carenze che sono sostanzialmente di carattere strutturale indicanti la necessità di provvedere attraverso l’acquisizione di nuovi inediti paradigmi pertanto, serve una radicale, sana iniezione di virtuosa concentrazione di semplicità quanto enuclea il sistema SEMIALTERNO che si propone per munirci di un sistema articolato e completo di quella dinamica fisiologia “insita nelle cose” necessaria ad incarreggiarci compiutamente il nostro Sistema Paese su una dinamica concorrenziale virtuosa ad implementazione della qualità totale, soluzione indispensabile per rimettersi e mantenersi in salute e preservarsela nello spazio tempo dissipando autoreferenziali speculative degenerative deterrenze e viziose rendite di posizione. Serve un salto di qualità per disancorarci dall’obsolescenza di anacronistici incompleti meccanismi delle leggi elettorali che tuttora ci mantengono legati al genere primitivo intermittente, segmentato appartenente all’età delle democrazie primordiali quelle del periodo discente….
Pertanto, poter definitivamente salpare serve attrezzarsi, equipaggiarsi compitamente quanto con il sistema SEMIALTERNO si propone giacché il SEMIALTERNO “è” un sistema a leader implicito in quanto non necessariamente richiede di essere direttamente eletto e la sua peculiarità consiste nel fatto che su una base a "mandata elettorale"(consultazione a turno unico) PROPORZIONALE PURA, (la cui purezza dipende da come si ritagliano i collegi, ovviamente, più ampia sarà la circoscrizione maggiore risulterà la proporzionalità, più piccola diventerà la circoscrizione, più grande sarà lo spreco dei voti, agendo indirettamente così a mo' di fattore di soglia),
Ma, quando la "situazione" si rendesse priva di governo od andasse in stallo (ovvero la legislatura chiudesse prima dei suoi fisiologici tempi, ad esempio prima degli attuali cinque anni “art. 60”) il SEMIALTERNO richiama una consultazione elettorale a turno unico MAGGIORITARI

fiorluis@tin.it 01.05.09 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2007 fu raggiunto il numero di firme per il referendum per la nuova legge elettorale che cancellerebbe la "porcata"di Calderoli. Il referendum fu approvato nel gennaio 2008. Fu "ignorato" da Napolitano che chiamò le elezioni politiche senza averlo indetto. Napolitano "costrinse" gli italiani a votare con la legge "porcata". Nel 2009, per legge, è diventato impossibile ignorare il referendum.. Adesso bisogna votare. I partiti però non amano che i cittadini si intromettano. Lo Stato è Cosa Loro.Napolitano è complice di questa PORCATA!

franca m., verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.04.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
credo che il fascismo sia un abominio che rispecchia l'ignoranza umana. Coloro che hanno indebitamente lucrato sulla Cosa Pubblica non sono altro che cravattari "legaloidi", ovvero legalizzati a loro immagine e somiglianza. Ma per farlo ovviamente usano qualsiasi mezzo, fascismo compreso. Comparare certi personaggi del ventennio ad altri più moderni non ha forse molto senso. Urlare loro le nostre ragioni e farle valere sopra ogni altra cosa invece sì.
Ti mando un bell'abbraccione ed un in bocca al lupo per i Comuni a 5 Stelle!
Federico

federico p., montecatini terme Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 00:18| 
 |
Rispondi al commento

L'iniziativa referendaria non ha lo scopo di "abrogare" il cosiddetto Porcellum, bensì di realizzare una porcata ancora peggiore.
"Dal Porcellum al Super-Porcellum", questo, in sintesi, il risultato di questa nuova campagna referendaria che, al solito, viene presentata come la soluzione di tutti i mali.

Rimarrebbe il premio di maggioranza, assegnato alla lista con più voti senza che vi sia la necessità di raggiungere una soglia minima. In ipotesi, se si presentassero 5 liste intorno al 10%, sarebbe sufficiente ottenere il 10% più un voto per conquistare il 55% dei seggi alla Camera dei Deputati.

Rimarrebbero le liste bloccate, senza alcuna possibilità, per l'elettore, di scegliere i candidati.

Rimarrebbe la possibilità di fare cartelli elettorali in grado di raggruppare numerosi partiti.

Rimarrebbero, in forma aggravata, le soglie di sbarramento, quanto mai incomprensibili in un sistema in grado di regalare la governabilità alla lista che arriva prima.

Nei suoi aspetti rilevanti, infatti, l'iniziativa referendaria punta ad intervenire sui modi di attribuzione del premio di maggioranza da attribuire alla lista singola (e non più alla coalizione di liste) che abbia ottenuto il maggior numero di seggi.

Ma impedendo la possibilità di presentare più simboli alle coalizioni, agli elettori verrà sottratta l'unica possibilità che oggi hanno di poter decidere gli equilibri interni delle coalizioni stesse.
La questione vera quindi è: se i maggiori partiti vogliono, possono già ora decidere se correre da soli o in coalizione.
Si tratta soltanto di capire, allora, per quale motivo, laddove da parte dei partiti venga fatta la scelta della coalizione, questa debba svolgersi senza che agli elettori sia data la possibilità di decidere, con il voto, gli equilibri interni della coalizione stessa, per lasciare che siano invece le segreterie di partito a decidere i numeri del futuro Parlamento.


www.perilproporzionale.org

Franco Ragusa, Roma Commentatore certificato 23.04.09 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del blog e tutti, questo movimento è molto importante per la tutela della ns democrazia e legalità.
Soprattutto si propone, cosa importantissima, di mettere a rappresentarci cittadini capaci, competenti.
Noi tutti qui nel blog dobbiamo farci carico di allargare questa conoscenza, favorendo la conoscenza e partecipazione di tante persone, associazioni, che hanno come fine lo stesso.
Faccio un esempio, l’associazione libera collabora con noi.
e tante altre.
Questo perché non ci lasceranno passare cosi facilmente.
già si sente dire “ NN DISPERDERE IL VOTO….MA COSA VOTI UN COMICO?..”sappiamo che non è così.
Beppe grillo fa’ molto ma dobbiamo aiutarlo , dobbiamo fare come lui rimboccarci le maniche e via rete , via amici, conoscenti far conoscere cosa vuol dire governare senza corruzione con persone vere e che sono per i cittadini.
Quindi forza AIUTIAMOCI TUTTI perché NN ACCADA AD ALTRI.
GRAZIE

antonia r. Commentatore certificato 23.04.09 00:11| 
 |
Rispondi al commento

CHE VERGOGNA ABBIAMO UN MINISTRO CHE DICE CHE LA SUA LEGGE è UNA PORCATA ,E POI NN SI DIMETTE NEANCHE ED E' AANCORA LI.
Cè LA POSSIBILITA DI DENUNCIARE QUESTO MINISTRO PERCHè CON TRARIO AL BENE DEI CITTADINI COME DICE LA COSTITUZIONE
COME FA LA LEGA HA BUTTAR VIA 100 E PIU MILIONI DI EURO QUANDO NOI CITTADINI TRA INVALLIDI PENSIONATI GIOVANI SANITA NE ABBIAMO UN GRAN BISOGNO
COME SI FA DA PARTE DI UN GOVERNO A TENERE I LORO CITTADINI COSI' , PERCHè'. QUELLI SONO I NOSTRI SOLDI NN I LORO, LI PAGHIAMO NOI X NOI E NN PER LORO, SONO SOLDI NOSTGRI VANNO A NOI CITTADINI CHE SI VERGOGNQANO NEI PAESI EUROPEIO NN SUCCEDXE COSI .
LA LEGA DICE ROMA LADRONA E LORO'?
ridaateci i ns soldi e risparmiare sul referendum chi ha paura del volere dei cittadini nn puo' governare vergona che LADRI


<
T

antonia r. Commentatore certificato 22.04.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento

In conclusione io credo che l'unica via di salvezza sia quella di insegnare qualcosa di diverso alle nuove generazioni rispetto a quanto e' stato fatto finora ed a giudicare dai risultati non deve essere stato il massimo. Quello che ho/sono lo devo ai miei genitori agli insegnamenti che mi hanno trasmesso e soprattutto ad i sacrifici che hanno fatto che quasi Nessuno e' ormai disposto a fare.Forse non tutte le famiglie insegnano questo. La colpa e' dello stato e lo stato siamo noi. Forse pensarla cosi' mi aiuta a non incaxxarmi (fossi Travaglio mi esploderebbe il fegato ogni giorno e mi denuncerebbero per percosse!)di fronte la mexxa che ho sotto gli occhi tutti i giorni, da report a quando torno nel mio paesino nella provincia calabrese e vedo che 3 anni di commissariamento speciale del comune non sono serviti a nulla perche' ci sono sempre le stesse persone di prima, da annozero a De Magistris preso a calci nella terga per avere svolto il suo lavoro in una terra cosi' difficile come la mia. Spero di non avervi tediato troppo e che sopporterete questa sorta di sfogo, sperando di essere solo un pessimista convinto che non cambiera' mai Niente.

Benny G., Pisa Commentatore certificato 19.04.09 18:26| 
 |
Rispondi al commento

In un clima di angherie e sopprusi del genere e' normale che un ragazzino di 19 anni, butta giu mexxa dalla mattina alla sera e appena ha la possibilita' di esrcizio del potere lo fa' cosi come ha vistofare aisuoi docenti. Certo la colpa dei vari Dalla Chiesa, Craniotti, Pomicino, Tanzi,e chi piu' ne ha piu' ne metta non e' mica dell'universita'; parimenti il ragionamento sembra molto banale ma abitua gia' il ragazzetto ad avere timore e rincorrere persone che sono invece appositamente pagate con i soldi dei suoi genitori per dargli una qualche formazione e aiutarlo in questo difficile cammino. Io non sono di quelli 'l'universita' per tutti', o meglio laurea per tutti, ma penso che la laurea sia per tutti coloro disposti a farsi il cxxo cosi'. Competenza e merito dovrebbero essere sempre ben presenti e mi incaxxo di brutto quando vedo il mio compagno di casa anche lui laureando che torna dal dipartimento la sera dopo aver passato una giornata a rincorrere, come un rabdomante, il suo relatore, retribuito tra l'altro anche in base al numero di tesisti che "segue".

Benny G., Pisa Commentatore certificato 19.04.09 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Di contro noi giovani 'scendiamo in campo' solo quando il fuoriclasse di turno tentenna nel rinnovare il contratto con il suo club. Come dice Piero Angela nel suo libro (la cui lettura e' piu' che consigliata) l'Italia e' un paese ansiano ed anche i ragazzi diventano un problema. Vi assicuro che lo siamo: ho conosciuto un sacco di coetanei da tutta italia (non per niente sono all'ennesimo anno fuori corso!)e a rischio di sembrare qualunquista vi racconto la mia esperienza. La maggior parte dei militanti (fuori sede e non) che ho conosciuto, manifesta, organizza, occupa ma al momento del rientro elettorale a casa vota lo zio senatore, il cugino impegnato,il padre consigliere, l'amico imprenditore: non si scappa. So che il voto degli universitari e' una piccola percentuale e che ci sono tanti bravi ragazzi onesti che si sbattono con menate pazzesche ed incaxxature quotidiane, ma rimangono come i corpi estranei in una soluzione, prima o poi precipitano. La mia non vuole essere una critica ,assolutamente, e'il mio pensiero, forse pessimista, ma pur sempre il mio pensiero. Tra l'altro non credo che potrebbe essere diversamente: appena arrivi presso il tuo ateneo ti accorgi che questo non e' incentrato sull'allievo, ma hai 19 anni e non sai molto della vita, sei ancora un minimo ingenuo. Dopo qualche anno non lo sei piu'. Ricevimenti cancellati o posticipati con l'intento di sfoltire (a detta dello stesso professore che ride trovando i pochi studenti reduci dall'estenuante attesa accampati nell'aula)la massa di persone che di quel corso, proprio non ci capisce nulla, professori sordi sia metaforicamente che fisicamente: e si avete capito bene, vai a lezione e non capisci niente, vai all'esame orale, dopo aver passato lo scritto, e non capisce (non sente)quello che rispondi alle sue domande. Che vada a fare ricerca e non mi rompa i cogxxxni!(Perdonatemi ma non sono perbenista). Per non parlare di appelli in cui non passa nessun candidato...

Benny G., Pisa Commentatore certificato 19.04.09 17:47| 
 |
Rispondi al commento

ma che consente di esprimere Sempre quello che si pensa, al voto, cosi come tra la gente senza alcun vincolo. Ogni volta alle elezioni, dato il loro esito, mi chiedo sempre la stessa cosa: possibile che in Sicilia siano tutti delinquenti e mezz'uomini che vanno avanti a mezzucci? E' ovvio che ci sono siciliani onestissimi che per tirar dritto sudano ancora di piu' le sette camicie data la realta' che vivono quotidianamente, ed e' purtroppo vero che, nel clima di completa assenza delo stato, ci sono persone che preferiscono accodarsi al carrozzone per sfamarsi delle briciole che da questo vengono appositamente lasciate cadere. Stessa cosa quando vedo la processione quotidiana presso la dimora del politicozzo di turno. Io posso capire che ci si rivolga a qualcuno che ne sa piu' di noi per un consiglio, per farsi suggerire il nome di un buon professore per le lezioni del proprio figlio, di un dottore per la visita della nonna e cosi via, ma questa transumanza sistematica presso il feudatario rimane veramente inspiegabile.
O no. Forse siamo ancora nel medioevo e Nessuno ce lo ha detto, infatti le case vengono giu'come se fossero di fango e pietrisco. Tutto cio' e' emblematico: abbiamo accettato questo stato delle cose, forse per ignoranza, forse perche'campare cosi' e' piu facile, come lo e' imprecare contro lo stato: succedono le porcate e ci indignamo tutti, ma al momento del voto verba volant...Proprio in questo mi sento in disaccordo con il pensiero di Beppe e compagnia. Questo stato delle cose non lo impone nessuno, le elezioni (o qualcosa che a loro somiglia) avvengono nel rispetto della legge, Nessuno mi punta il fucile alla nuca quando vado a votare, Nessuno ha impedito ai siciliani di votare la signora Borsellino, preferendole il signor Cuffaro, Nessuno ha costretto tutti gli elettori dell'Aquila e d'Italia a votare alle comunali, provinciali e regionali le giunte plurindagate, pluricondannate e pluriimpunite.

Benny G., Pisa Commentatore certificato 19.04.09 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Dear comunita', e' da tempo che frequento la cricca internettiana MarcoT-Beppe-MicheleS, da molto piu' tempo seguo il grillone, come comico, come 'scrittore' ma soprattutto come propugnatore di temi inerenti la sostenibilita' ecologica (ad esempio lo zaino ecologico), le alternative al modo di sviluppare il contemporaneo stile di vita e anche il sistema economico-finanziario. Non e' mio intento parlare dell'editto bulgaro, di Vauro, ne del terremoto, ne di quelli che si leccano i baffi pregustando gia' il guadagno. Non e' mio intento insultare questo o quell'altro politico e dare a quel conduttore o a quel giornalista il mio appoggio: sono pensieri questi ultimi che per la mia forma mentis sfondano una porta spalancata (voi direte.. di sti tempi..). Sappiamo che Vauro rimarra' sospeso (ed e' bene che sia cosi', mica e' figlio della gallina bianca, e poi mi sa' che il buon Biagi si incaxxerebbe un po'), non si accertera' la responsabilita' di Nessuno per quanto successo all'Aquila e diversi sfollati passeranno l'autunno al freddo. Cosi' e' sempre stato e cosi'sempre sara'. Froid diceva che l'uomo e' una bestia abitudinaria, ormai tutti noi siamo assuefatti a questa dinamica sociale. Come dissi tempo addietro al signor Travaglio quando venne presso il teatro verdi di Pisa insieme al presidente della procura di Torino, ci sono canzoni di Rino Gaetano e Celentano di 50 anni fa' di un'attualita' sconcertante, ma che rivelano nitidamente che in questa nazione probabilmente sopravvivono e rimangono saldamente radicate la corruzione, le ambigue convivenze e la mediocrita' morale che riuscirono nel mettere a tappeto anche il piu' grande di tutti gli imperi nella storia dell'uomo. E questo riguarda noi, Nessuno escluso. Ho quasi concluso la laurea specialistica in ingegneria, l'ho scelta perche' mi dovrebbe consentire di viaggiare per lavoro (speriamo) ma soprattutto di campare senza andare a bussare alla porta di Nessuno, aspetto di ovvio valore dignitoso

Benny G., Pisa Commentatore certificato 19.04.09 16:32| 
 |
Rispondi al commento

SIGNOR BRUNETTA, LE SCRIVO DOPO CHE SETTIMANE FA ‘ Lo VISTA PIANGERE ALLA VS CONFERENZA DEL NUOVO PARTITO PDL.
MI è VENUTO IN MENTE COLORO CHE DURANTE IL PERIODO LAVORATIVO SI AMMALANO VERAMENTE E CUI VIENE TOLTO PARTE DELLO STIPENDIO, A PARTE CHE PER ME è INCOSTITUZIONALE QUESTA LEGGE, MA MI DOMANDO NN SI VERGOGNA?
UN PROVVEDIMENTO CONTRO I MALATI VERI CHE PROPRIO QUAN DO SONO MALATI HANNO BISOGNO DÌ CURE DÌ MEDICINE, LEI LO SA VERO QUANTO COSTANO? DICIAMO CHE VOI DEL GOVERNO E TUTTI NN TOCCATE QUESTE LOBBI FARMACEUTICHE E AQLTRE TROPPI INTERESSI
TORNANDO A NOI LEI AVRA’ RIDOTTO IL RICORSO ALLA MALATTIA MA HA TRAVOLTO E PENALIZZATO I MALATI VERI, EPPURE DORME SONNI TRANQUILLI
LEI DICE NO AI FANNULLONI OK VA BENE, MA SIGNOR BRUNETTA SI FATUTTO CIO’ TOGLIENDO SOLDII AI MALATI VER? O NO NN AVEVA NESSUN ALTRA IDEA? VERIFICHE A TAPPETO X ESEMPIO.
INOLTRE COME PUO’ GUARDARE IN FACCIA I LAVORATORI DOPO CHE VOI STESSI AVETE PRIVILEGI, STIPENDI DA VERGOGNA, PENSIONI DOPO UNA LEGISLATURA, SANITA MASSAGGI DENTIERE CHE DICE DÌ QUESTO?E CI VIENE A TOGLIERE A NOI CITTADINI?
LEI HA FATTO MALISSIMO A MOLTE PERSONE MALATE QUELLE VERE CHE NN HANNO COLPA, LEI LO CAPISCE CIO’ O FA FINTA DÌ NN CAPIRE O COME CREDO IO, DÌ LORO SE NE FREGA.
COME VEDE NN LA CHIAMO MINISTRO perché LEI NN RAPPRESENTA CON QUESTA INFAMIA I CITTADINI PIU DEBOLI .
FACILE FARE LE LEGGI COSI è DA INCOMPETENTI FANULLONI CHE NN SANNO PENSARE AD SCELTE MIRATE E MIGLIORI NEI CONFRONTI DI UN PROBLEMA.
SPERO LE RESTI QUESTA EMAIL IMPRESSA X SEMPRE
DA roeffe

antonia r. Commentatore certificato 18.04.09 19:17| 
 |
Rispondi al commento

SIGNOR BRUNETTA, LE SCRIVO DOPO CHE SETTIMANE FA ‘ Lo VISTA PIANGERE ALLA VS CONFERENZA DEL NUOVO PARTITO PDL.
MI è VENUTO IN MENTE COLORO CHE DURANTE IL PERIODO LAVORATIVO SI AMMALANO VERAMENTE E CUI VIENE TOLTO PARTE DELLO STIPENDIO, A PARTE CHE PER ME è INCOSTITUZIONALE QUESTA LEGGE, MA MI DOMANDO NN SI VERGOGNA?
UN PROVVEDIMENTO CONTRO I MALATI VERI CHE PROPRIO QUAN DO SONO MALATI HANNO BISOGNO DÌ CURE DÌ MEDICINE, LEI LO SA VERO QUANTO COSTANO? DICIAMO CHE VOI DEL GOVERNO E TUTTI NN TOCCATE QUESTE LOBBI FARMACEUTICHE E AQLTRE TROPPI INTERESSI
TORNANDO A NOI LEI AVRA’ RIDOTTO IL RICORSO ALLA MALATTIA MA HA TRAVOLTO E PENALIZZATO I MALATI VERI, EPPURE DORME SONNI TRANQUILLI
LEI DICE NO AI FANNULLONI OK VA BENE, MA SIGNOR BRUNETTA SI FATUTTO CIO’ TOGLIENDO SOLDII AI MALATI VER? O NO NN AVEVA NESSUN ALTRA IDEA? VERIFICHE A TAPPETO X ESEMPIO.
INOLTRE COME PUO’ GUARDARE IN FACCIA I LAVORATORI DOPO CHE VOI STESSI AVETE PRIVILEGI, STIPENDI DA VERGOGNA, PENSIONI DOPO UNA LEGISLATURA, SANITA MASSAGGI DENTIERE CHE DICE DÌ QUESTO?E CI VIENE A TOGLIERE A NOI CITTADINI?
LEI HA FATTO MALISSIMO A MOLTE PERSONE MALATE QUELLE VERE CHE NN HANNO COLPA, LEI LO CAPISCE CIO’ O FA FINTA DÌ NN CAPIRE O COME CREDO IO, DÌ LORO SE NE FREGA.
COME VEDE NN LA CHIAMO MINISTRO perché LEI NN RAPPRESENTA CON QUESTA INFAMIA I CITTADINI PIU DEBOLI .
FACILE FARE LE LEGGI COSI è DA INCOMPETENTI FANULLONI CHE NN SANNO PENSARE AD SCELTE MIRATE E MIGLIORI NEI CONFRONTI DI UN PROBLEMA.
SPERO LE RESTI QUESTA EMAIL IMPRESSA X SEMPRE
DA

RO EFFE 18.04.09 19:15| 
 |
Rispondi al commento

SIGNOR BRUNETTA, LE SCRIVO DOPO CHE SETTIMANE FA ‘ Lo VISTA PIANGERE ALLA VS CONFERENZA DEL NUOVO PARTITO PDL.
MI è VENUTO IN MENTE COLORO CHE DURANTE IL PERIODO LAVORATIVO SI AMMALANO VERAMENTE E CUI VIENE TOLTO PARTE DELLO STIPENDIO, A PARTE CHE PER ME è INCOSTITUZIONALE QUESTA LEGGE, MA MI DOMANDO NN SI VERGOGNA?
UN PROVVEDIMENTO CONTRO I MALATI VERI CHE PROPRIO QUAN DO SONO MALATI HANNO BISOGNO DÌ CURE DÌ MEDICINE, LEI LO SA VERO QUANTO COSTANO? DICIAMO CHE VOI DEL GOVERNO E TUTTI NN TOCCATE QUESTE LOBBI FARMACEUTICHE E AQLTRE TROPPI INTERESSI
TORNANDO A NOI LEI AVRA’ RIDOTTO IL RICORSO ALLA MALATTIA MA HA TRAVOLTO E PENALIZZATO I MALATI VERI, EPPURE DORME SONNI TRANQUILLI
LEI DICE NO AI FANNULLONI OK VA BENE, MA SIGNOR BRUNETTA SI FATUTTO CIO’ TOGLIENDO SOLDII AI MALATI VER? O NO NN AVEVA NESSUN ALTRA IDEA? VERIFICHE A TAPPETO X ESEMPIO.
INOLTRE COME PUO’ GUARDARE IN FACCIA I LAVORATORI DOPO CHE VOI STESSI AVETE PRIVILEGI, STIPENDI DA VERGOGNA, PENSIONI DOPO UNA LEGISLATURA, SANITA MASSAGGI DENTIERE CHE DICE DÌ QUESTO?E CI VIENE A TOGLIERE A NOI CITTADINI?
LEI HA FATTO MALISSIMO A MOLTE PERSONE MALATE QUELLE VERE CHE NN HANNO COLPA, LEI LO CAPISCE CIO’ O FA FINTA DÌ NN CAPIRE O COME CREDO IO, DÌ LORO SE NE FREGA.
COME VEDE NN LA CHIAMO MINISTRO perché LEI NN RAPPRESENTA CON QUESTA INFAMIA I CITTADINI PIU DEBOLI .
FACILE FARE LE LEGGI COSI è DA INCOMPETENTI FANULLONI CHE NN SANNO PENSARE AD SCELTE MIRATE E MIGLIORI NEI CONFRONTI DI UN PROBLEMA.
SPERO LE RESTI QUESTA EMAIL IMPRESSA X SEMPRE
DA

RO EFFE 18.04.09 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Grillo il parlamento è il Parlamento dei buffoni ma anche noi un pò buffoni lo siamo

ci lamentiamo delle cose e quando abbiamo la possibilità davvero di fare qualcosa poi non la facciamo, perchè alla gente piace di più andare al mare è anche questa la verità

Guarda la legge sulla fecondazione assistita che è una legge che va contro ogni senso, c'era la possibilità di abrogarla, ma tutti quelli che gridarono allo scandalo poi non andarono a votare al referendum

io ci sono andato a votare contro una legge senza senso fatta dal mio governo ma gli altri dov'erano?

marco s., Pisa - Cecina - Bibbona Commentatore certificato 18.04.09 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da www.democrazialegalita.it

(prima di tre parti)


Beppe Grillo e il referendum Guzzetta.

di Gabriele Pazzaglia

Beppe Grillo comincia il suo post del 12 aprile 2009 con la seguente affermazione: «il referendum per la nuova legge elettorale cancellerebbe la "porcata" di Calderoli ». Il referendum, però, non abolisce la legge elettorale: a parte il fatto che la Corte Costituzionale non permetterebbe mai che venisse soppressa tutta una legge elettorale (perché, altrimenti non vi sarebbero regole per eleggere il Parlamento il quale, ovviamente, non può non essere eletto! Quindi, nulla viene cancellato!), a parte questo, i questiti referendari aboliscono di fatto solo alcune parole della legge. Per la precisione i tre quesiti:

Il primo riguarda la Camera dei Deputati: cambia l'assegnazione del premio di maggioranza (che rimane del 55% dei seggi), che sarà dato non più alla coalizione vincente ma a quel singolo partito che riceve più voti degli altri. Anche ben al di sotto del 50% (40, 35, 30, anche teoricamente il 10%...)

Il secondo quesito, stesso meccanismo del primo, ma per il Senato.

Il terzo vieta di candidarsi in più di una circoscrizione (unico punto che mi trova d'accordo visto che finalmente si finirebbe con lo squallido balletto delle rinunce strategiche per far passare il successivo in lista).

Massimo Baroncini 18.04.09 13:47| 
 |
Rispondi al commento

da www.democrazialegalita.it

(seconda di tre parti)

Caliamo queste regole nella situazione concreta: se il premio di maggioranza del 55% fosse attribuito al solo PDL invece che diviso tra il PDL e la Lega Nord, cosa cambia ai fini della politica nazionale? Nulla, se non in peggio: sarà la stessa melma, la stessa palude, nella quale sguazziamo da anni ma il partito di Berlusconi (da solo) avrebbe il 55% dei seggi. Vale la pena spendersi per questo obiettivo? Secondo me no, poi ognuno faccia quel che vuole.

Altro punto del post di Grillo (e dei promotori del Referendum) è il risparmio di «4/500 milioni» che si avrebbe con l'accorpamento del Referendum (previsto per il 14 giugno) con le elezioni amministrative/europee (previste per il 7 giugno). A parte il fatto che Grillo dice 4/500 milioni mentre i promotori del referendum dicono 400 e basta, e la differenza di 100 mln di euro non è poco, io non so se questa cifra sia vera, ma anche se fosse vera, siamo proprio sicuri che non sia utile spenderla? In questo paese si buttano via tanti soldi: amministratori pubblici strapagati, Alitalia svanduta, multe non riscosse, sanatorie indecenti...io detesto lo spreco di denaro pubblico, eppure dico: proprio sulle elezioni e la volontà popolare dobbiamo andare a lesinare? Proprio su uno dei massimi momenti di espressione della democrazia dobbiamo andare a risparmiare?

Credo che indire nello stesso giorno le amministrative, le europee, e il referendum sia in qualche modo rischioso: elezioni come quelle comunali o come lo stesso referendum rischiano di essere “schiacciate” da altre facendo saltare il diritto, non alla parola, ma all'argomentazione, che già oggi è tanto precario.

Massimo Baroncini 18.04.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento

da www.democrazialegalita.it

(terza ed ultima parte)

Non capisco, poi, l'assunto di Grillo (e dei referendari?) secondo cui «se il referendum fosse tenuto con le elezioni europee il 6/7 giugno, vincerebbe il sì (e perché non dovrebbe vincere il no?), e il quorum sarebbe raggiunto» e perché chi andrebbe a votare nell'ipotetica unica tornata del 6/7 non dovrebbe prendere solo alcune schede e rifiutare quelle del referendum?. Nulla è certo, in questi casi!

Grillo chiude il post dicendo cose che, non credo di esagerare, mi preoccupano alquanto: «Se dovevamo vivere sotto una dittatura, allora era meglio il fascismo di questi marchettari della televisione e dei giornali».

Meglio il fascismo? Ma come ci si può permettere di dire una roba del genere? Per quanto io sia distante dalla politica di Berlusconi e della sua corte fatta di Gasparri e di Franceschini, di Cicchitto e di Veltroni, di Maroni e di D'Alema, mai dirò che il fascismo era qualcosa di meglio e mai accetterò che qualcuno lo sostenga: Berlusconi è stato a capo di una coalizione che ha vinto democraticamente ben 3 volte; 1 volta è stato mandato a casa dal libero voto del Parlamento (1994), una volta è arrivato alla fine della legislatura (2001-2006) alla quale sono seguite libere elezioni che, dettaglio non marginale, ha perso. Nulla di tutto ciò succedeva con il fascismo. Cosa succedeva in quegli anni – scusate se appaio patetico - lo spiega una lapide apposta a Firenze, in Via Fratelli Dandolo, dedicata a chi il fascimo lo subì davvero : «Gaetano Pilati, deputato e consigliere comunale non cedette alla dittatura, per questo qui fu ucciso, la notte del 3 ottobre 1925». Penso non serva aggiungere altro.

Massimo Baroncini 18.04.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi rode il culo in una maniera incredibile ma per ora siamo ancora "pochi" per mandarli tutti a calci in culo a casa..... vorrei tanto che questo referendum raggiungesse il quorum, io ce la metterò tutta a spiegare alla gente perchè andare a votare, fatelo anche voi tutti. Sarebbe davvero 1 festa nazionale se nonostante i loro sforzi di boicottaggio passasse lo stesso il referendum. ITALIANI FATEMI GODERE CON QUESTO VOTOOOO! In bocca al lupo a tutti, ne aiamo un fottuto bisogno.

Vincenzo Di Fuccia, Caserta Commentatore certificato 17.04.09 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
sono il cittadino che la "Lista Civica Follonica 5 stelle" ha candidato a Sindaco.
Domenica 19 e sabato 25 Aprile saremo in Piazza Sivieri con un gazebo per la racolta delle firme.
Abbiamo provato a mandare questa notizia sui giornali locali(abbiamo solo due giorni utili) ma qui, piccola Leningrado rossa, i giornali ci oscurano. Si sa tutto di PDL-PDmenoelle, ogni sighiozzo, starnuto o starnazzo è riportato, ma su di noi silenzio tombale....eppure scriviamo, mandiamo comunicati stampa....niente.
Ti preghiamo perciò di inserire le date del 19-25 aprile per la raccolta firme ed il luogo: piazza Sivieri nel tuo Blog,
Grazie
Ubaldo Giardelli

PSricordati che Bibbona è a soli 20 ninuti da Follonica...ti veniamo a prendere e riportiamo...

Ubaldo Giardelli 17.04.09 10:22| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti , sto vedendo annozo e mi sto rendendo sempre piu conto che abbiamo una massa
Di governanti che nn è compeetente in niente, ma in nullla sono tutti da mandare a casa.
Dobbiamo disfarci di questa gente politica che occupa tutti i posti di potere da anni e rubando e
Essendo incapaci di governare dobbiamo dire basta.
Ha ragione grillo sono INCOPETENTI come dobbiamo fare? Mandiamoli via un invito a tutti basta nn se ne puo’ piu’ solo corrotti e affamati di potere e soldi menre i cittadini muoiono e campano a 1000 euro.
Grazie forza

roeffe biANCA 16.04.09 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Egregio signor Beppe Grillo la ammiro e approvo ogni sua battaglia io di politica non me ne intendo sono una comune mortale,una mamma di 40 anni che lotta per i suoi figli in questa societa' che non ti permette sbagli ho tre figli avuti da precedenti matrimoni e convivenza andate male ovviamente sono sempre a combattere con giudici di Lecce e ora giudici di bari tu che ne capisci aiutami a capire o far capire io non ho un lavoro fisso che possa comunicare a loro con la carta ti prego mi sai dire tu come si fa nel 2009 a essere dei cittadini dignitosi se non mi consentono o aiutano a trovare un lavoro fisso io sto lottando con tutte le mie forze che non mi venga tolto anche questo bambino in istituto non ce lo voglio mandare voglio far qualcosa per mio figlio e mi sono anche improvvisata scrittrice pur di poter fare soldida poco mi sono munita di computer era un mio sogno l'ho realizzato apposta per poter mettermi in contatto con te o persone come te che capiscono la gravita' di una madre disperata come me.Non so se avro' una risposta ma nel lontano 1987 ero a genova e vivevo a nervi dal tuo paese:Sant'Ilario ci sono passata ti ho anche incrociato qualche volta al pab della piazzetta di nervi e anche in pizzeria ma allora stavo bene ero una contessa ora sono passata dalle stelle alle stalle e da li la mia voglia un po dagli eventi a scrivere un libro di tutta la mia storia lo so carissimo signor Beppe Grillo ti starai chiedendo perche' ti ho scritto un po per sfogo proprio come fai tu e un po per far chiarezza sulla mia situazione e su quella di altre donne che si trovano come me ti ringrazio infinitamente per aver dedicato un po del tuo tempo prezioso a questa povera.... sventurata. ti saluto e ti abbraccio affettuosamente certa di una tua imminente risposta. con affetto ROSA

Rosa Monetti 16.04.09 23:05| 
 |
Rispondi al commento

http://www.terre.tv/#/en/enviromental-protection/buzz/153_store-wars---fiction

gabriele romano 16.04.09 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, organizza subito una raccolta di firme a favore dell'Election Day e contro la Nuova Porcata.
Come può l'interesse della Lega essere superiore a quello di tutto un Paese?!?
Per favore, già domani on line una raccolta contro questo ennesimo schiaffo alla democrazia...
Grazie
Alessandro

Alessandro Palumbo 16.04.09 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Shooting Silvio's government: the case for not helping Abruzzo.
at
http://mgiannini.blogspot.com/2009/04/shooting-silvios-government-case-for.html

M.G. in Progress 16.04.09 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Una legge elettorale che probabilmente si è vista soltanto nel Cile e che fa apparire la tanto denigrata legge Acerbo del Ventennio come un esercizio di democrazia.
Una legge come questa, che consentirebbe ad una lista di maggioranza relativa, paradossalmente anche soltanto con il 10% dei consensi, di ottenere fino al 55% dei seggi, è infatti una cosa che non si è vista neppure nel Ventennio.
E dal 55% arrivare ai due terzi, in caso di un forte successo elettorale o di alleanze successive alle elezioni, il passo è breve, così come altrettanto breve è il passo che porterebbe ad una modifica della Costituzione poi non sottoponibile ad un referendum popolare, senza contare anche l’impossibilità, magari, di modificare l’introduzione di un re o, perché no, di un dittatore con lo ius sanguinis.
Occhio se passa questa legge elettorale con il referendum....ce "l'avremmmo" nel culo tutti. quanti. Sveglia!!!!!!!!!!!!!

dario g., a casa mia Commentatore certificato 15.04.09 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Propongo una raccolta fondi per mandare in televisione uno spot a favore del Referendum con il video di Calderoli che definisce "porcata" la "sua" legge elettorale.

Carlo Pizzini 15.04.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe da verificare se sussistono gli estremi di "provvedimento amministrativo nullo, in quanto in difetto di motivazione", e come tale, in caso di non accorpamento delle date, la possibilità di chiedere agli attuali sgovernanti i danni economici causati da un tale provvedimento privo di motivazioni (se non quelle bieche leghiste, che non sono motivazioni valide).
se i referendari, invece di sguaitare come civette in un bosco, cominciassero ad usare le armi legali, investendo della questione giuristi di peso, magari certa gente comincerebbe a capire che delle proprie azioni rischiano di dover rispondere direttamente, di tasca loro! lo so, parlo di un Paese che non esiste, almeno qui da noi. ma non sarebbe male sentire qualcuno che gliele dice in faccia queste cose a bobobobo marone. non vuoi l'accorpamento? ti denuncio per danno procurato: 400 e passa milioni di euro. a qualcuno verrebbe l'orticaria...!
certo che se poi il ducetto decidesse di accorpare, per + motivi, ne vedremmo delle belle con il suoi soci leghisti.
ma tempo la classica soluzione all'italiana. cornuti e mazziati.

renato p., Milano Commentatore certificato 15.04.09 10:32| 
 |
Rispondi al commento

poco fa ho sentito al telegiornale delle 19,00 Calderoli che ha dichiarato che occorre votare separatamente per il referendum per garantire la libertà di astenersi, poiché la libertà di astenersi è prevista dalla stessa legge sui referendum.
Bene; la libertà di astensione è garantita lo stesso con elezioni in un solo giorno, poiché l’elettore può benissimo rifiutare la scheda del referendum. Ma questa è una astensione chiara, limpida e coraggiosa. L’astensione che vuole garantire Calderoli è quella che si confonde con tutti quelli che si assentano perché : “Uffa, che noia Uffa, andare a votare un’altra volta”. Basta con l’uso furbo della democrazia che farà spendere soldi inutilmente allo Stato
francsesco zaffuto http://lacrisi2009.blogspot.com/

Francesco Zaffuto, Monza Commentatore certificato 14.04.09 21:02| 
 |
Rispondi al commento

che dire di quello che sta succedendo agli italiani??? come puo' un popolo vivere con il paraocchi e il paraorecchie??? la nostra è una nazione ormai ipnotizzata davanti a grandi fratelli o fattorie??? la gente utilizza qualche minuto della propria vita per una preghiera agli abruzzesi, ma farebbe bene a rivolgerla anche a se stessa guardando la tragedia nelle loro vite senza coraggio... abbelliamo il sagrato di san pietro con distese di piante e fiori, mentre c'e' chi perde il lavoro ogni giorno o peggio chi non ha nemmeno piu' un tetto sotto cui piangere???
io provo tanto miserevole imbarazzo per questo popolo che non ha coraggio, spina dorsale, ritegno, amor proprio...
guardo le immagini in thailandia e vedo che c'e' qualcuno che combatte per un minimo di democrazia, di sogno unitario... dico in thailandia combattono per un po' di giustizia... ripeto in thailandia...
qui dovremmo andare tutti a protestare in parlamento... a guardare in faccia uno per uno questi politici e a non assolverne nessuno, perche' sono tutti colpevoli in un modo o nell'altro per quanto siamo diventati e per quanto ci hanno impedito di cambiare...
non molleremo??? purtroppo vedo intorno tante persone che hanno gia' mollato...
gia' assuefatte al nuovo potere... al potere dell'accumulare che questa crisi ha accentuato... al potere del nulla e all'incapacita' di riempirlo se non di altro niente...

andrea lanari 14.04.09 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Questa non è democrazia, questa è oligarchia....
Non si possono permettere certe cose...
La casta che ci sta "governando" si sta prendendo gioco di noi, è ora di agire.
Cambiare lo stato non è facile ma si può fare...
Nulla è impossibile...
L'unione fà la forza...
Il segreto di tutto è denunciare tuuti gli abusi di potere che stanno succedendo, chi sà non può tacere...
Capuano Matteo

Matteo Capuano Commentatore certificato 14.04.09 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Certo che tra tutti i possibili attori in scena, il precedente governo (a parte l' indecente servo mastella, esecutore materiale dei crimini del nano mafioso e piduista) non sarebbe mai arrivato a fare una porcellata simile. Ma ormai... Saluti

TENDENZIALMENTE UN ITALIANO, QUANDO SENTE PARLARE DI IMPREGILO, PIU' CHE SCANDALIZZARSI CON QUESTA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE, MEDITA SU COME ENTRARE NEGLI AFFARI DELLA MEDESIMA. SALUTI

ivan IV Commentatore certificato 14.04.09 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alla pantomima, al teatrino, al disastro delle istituzioni, alla medializzazione delle catastrofi... siamo rovinati e non ce ne accorgiamo, convinti che la realtà sia quella della tv, come in un reality le persone non sanno più distinguere cos'è giusto e cos'è sbagliato, annebbiati da questa cappa mediatica messa su dall'intero sistema. Povera italica gente, un tempo eravamo un popolo di santi, navigatori, poeti, architetti, scienziati... ora siamo solo un popolo di imbecilli radiotelevisivi.

alex zina 14.04.09 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Ormai Beppe Grillo sta mostrando in modo chiaro la vera natura della sua azione.
Una attività editoriale e di intrattenimento, innanzitutto.

Il tutto condito con una spruzzata di interessamento per la cosa pubblica (alla maniera dell'I care!) che nulla dice sulla democraticità del Nostro.

Per mantenere un siffatto contesto ha fatto un accordo con Antonio Di Pietro: un accordo tra due autocrati, a questo punto. Due persone che quando non coltivano il "culto della personalità" verso le loro persone, certamente alimentano l'idea della loro superiorità morale rispetto agli altri, noi cittadini comuni compresi!

Tutto ciò è schizofrenia politica, paranoia compulsiva da ricerca di "un posto al sole".

Sono gravissime le prese di posizione di Beppe Grillo in questo post.

- Non si può essere contro il referendum ma si deve essere contro il quorum che ne svuota il senso.

- Non si può fare l'apologia della dittatura nel mentre non spiega cosa ha da paerdere l'Italia dei Valori dal si al referendum.

- Infine i grillini devono spiegare COME MAI NON STANNO FACENDO PROPRIA LA BATTAGLIA PER LA ABOLIZIONE DELLE PROVINCE.
Vi siete già venduti alla archeocrazia della casta?


Per combattere il qualunquismo d'accatto di Beppe Grillo:
NON RITIRIAMO LA SCHEDA DEL VOTO ALLE PROVINCIALI.

Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci
Io non voto - Tu abolisci


NON RITIRIAMO LA SCHEDA DEL VOTO ALLE PROVINCIALI.
(visto che Beppe Grillo non lo vuole fare è una garanzia che è una cosa seria)

Antonio de Franco, Francavilla Fontana Commentatore certificato 14.04.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'istituto del referendum, insieme alle leggi di iniziativa popolare, va abolito.


NO, QUESTO MAI!!!!

Va modificato con l'eliminazione del quorum.

Anche le regole della legge popolare.

Tutte queste oramai pochissime norme democratiche dovrebbero essere snellite e incentivate.

Per favore, mai parlare di abolizione, con "questi" il pericolo di "cds".... ci potrebbe davvero essere!!!!

Matilde Emilio 14.04.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco che cosa abbiano detto di male ad Annozero.
Capisco solo che è tutta un montatura idonea a gettare fango e altro su una trasmissione che ha detto sverità, non tutte ma quasi. E capisco inoltre (ma questo l'avevo inteso già da un po') che a destra stanno il peggio del peggio, a sinistra il meglio del peggio.
Sciacallaggio è stato vedere il conto degli ascolti al tiggìuno: mi sono sentito ribollire il sangue nelle arterie e salire al cervello in fretta (soprattutto perché non avevo notizie dirette di un amico che studia(va) a L'Aquila, per fortuna non era presente al momento).
Avrei tanto voluto essere in quello studio e spaccare tutto in diretta nazionale.

Io ho temuto per un mio amico che studia(va) a L'Aquila, per fortuna non era presente al momento.
Sono morti miei coetanei perchè qualcuno non ha fatto il suo lavoro per bene; sono morti tanti innocenti perchè imprese edili di semianalfabeti hanno mescolato ghiaia, cemento da due soldi, sabbia di mare (il sale corrode il ferro, lo sanno anche i bimbi) e ferro liscio (lo sanno anche i bimbi che il ferro inglobato nel cls è zigrinato), il tutto con la complicità di colleghi geometri, ingegneri e architetti che ora meriterebbero, oltre a essere radiati dai rispettivi albi di appartenenza, anche processi per omicidio volontario e premeditato. Tale crimine non deve passare impunito. Bisogna vigilare.

Detto questo sono favorevole a pene capitali. Sì esatto, pena di morte per chi ha lucrato sul sangue di innocenti. Assassini ne più ne meno di chi fa una rapina in banca e spara contro la guardia giurata.
Come per il resto chiunque dotato di potere, anzi, a cui è stato concesso del potere che crei morte a fini di lucro.

Ci vorrebbero esecuzioni pubbliche, basta umanità, l'umanità è già stata gettata nel gabinetto da questi assassini in giacca e cravatta. O in mercedes.
Penso che non esisterebbero più corruzione e malaffare in questo paese di vinti del c.a.zz.o.

future is unwritten 14.04.09 08:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viviana di Bologna posta alle 10.55 di IERI
**********************************************

Non abbiamo ancora letto sulla stampa i quesiti referendari, ma abbiamo molto su cui riflettere.

L’attuale legge elettorale italiana (nº 270 del 21 dicembre 2005) è stata scritta quasi tutta da Calderoli, che, molto volgarmente a Matrix la definì «una porcata», e poi è stata sempre chiamata il Porcellum per indicare la sua oscenità.

Sostituiva le leggi 276 e 277 del 93 (il Mattarellum), introducendo un sistema ben diverso. Fu approvata da FI, AN, UdC, Lega. Erano contro Ds, Margherita, Rc.

Questo sistema elettorale è diverso da tutti i sistemi europei, alla Camera dà un premio di maggioranza alla coalizione vincente, cosa che non esiste da nessuna parte perché non rispetta i risultati elettorali e dà troppi poteri a qualcuno.

La legge garantisce un minimo di 340 seggi alla Camera alla coalizione che ottiene la maggioranza relativa dei voti anche se nei numeri questi non ci sono, così una maggioranza debole può governare come se fosse forte e schiaccia l’opposizione togliendole ogni potere.

Calderoli ha ripreso una furbata che era già apparso in 2 leggi vecchie, una delle quali fu chiamata ‘legge truffa’ proprio per questo.

La legge, oltre a non rispettare il peso dei voti, scippa la sovranità elettorale, in quanto ruba all’elettore la sua facoltà di scegliere un candidato.

Gli impone liste prefabbricate, senza che lui possa indicare le preferenze, liste fatte di arbitrio dal capopartito che ci mette mogli, fratelli, amanti, avvocati, medici di famiglia, mafiosi, pregiudicati, riciclati… creando la sua piccola corte personale e infischiandosene dei voleri e degli interessi dei cittadini.

Un fatto gravissimo della porcata di Calderoli è che ha eliminato le preferenze, ciò assassina la democrazia e rende impossibile un rinnovamento della classe politica, in quanto le liste sono fatte da pochi i quali perpetuano se stessi.

masadaweb.org

Ed . Commentatore certificato 14.04.09 00:53| 
 |
Rispondi al commento

sono con piacere rientrato in Germania dopo quattro giorni passati in Italia, in due ex-splendide-città: Roma e Firenze. Roma ormai è oltre la macchietta: affogata di macchine, ho camminato di taglio per trastevere e ogni più remoto angolo del centro storico. Tutti con il cellulare: poliziotti stravaccati sul cofano delle auto, il centurione davanti al Pantheon con una mano a offrire il ramo d'alloro e l'altra all'orecchio, il conducente delle carrozze e ogni bambino che abbia già pronunciato la parola mamma.
la maleducazione e l'arroganza imperanti. mi sembrava di essere in un film. Ho rivisto per curiosità la tv dopo credo quattro anni...ho provato orrore per porta a porta e tutto quello che girava intorno al terremoto.
La sporcizia e il degrado sia di Firenze, un pò meno, e di Roma sono impressionanti. I mezzi pubblici e la totale mancanza di senso civico dei più fa spavento.
la sensazione è di essere in un far west. Spaventosa è la condizione degli stranieri, degli africani, giovani e in salute che consumano il meglio della propria vita con un paio di libri in mano per dieci, dodici ore al giorno. La maggioranza si pente amaramente di essere in questo spazio vuoto e assurdo etichettato. Lo spreco e i prezzi assurdi di ogni cosa gridano vendetta al cospetto del buon senso.
mi è sembrato di uscire da un brutto sogno quando sono finalmente ripartito da Pisa. Con dispiacere ma con sollievo.
qualcosa occorre fare con urgenza. Molti si stanno trasferendo all'estero e chi rimarrà si sbranerà a vicenda in questo delirio d'egoismo e lotta a fregarsi l'un con l'altro.
Ma questo è l'insegnamento che proviene da chi guida il paese attualmente.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 21:56| 
 |
Rispondi al commento

E UN ATTO DOVUTO PER LAPROCURA DELL'AQUILA INDAGARE PER LA MANCATA PREVENZIONE

gino saggese 13.04.09 21:35| 
 |
Rispondi al commento

SICURAMENTE NEL FASCICOLO APERTO DALLA PROCURA DELL'AQUILA VI E UN INDAGGINE PER LA MANCATA PREVENZIONE.

gino saggese 13.04.09 21:23| 
 |
Rispondi al commento

caro gianfranco fini non ti riconosco piu che fine ai fatto.ti stimavo,adesso mi fai solo schifo.

domenico biancardi, napoli Commentatore certificato 13.04.09 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Io ho visto la puntata di Annozero sul terremoto e devo dire che Santoro è stato abbastanza chiaro sul messaggio che voleva dare, che è anche quello ribadito da Travaglio in questo video.
Non sono però d'accordo quando dice che quell'uomo nel servizio non volesse dire "bla bla", ma piuttosto "blo blo".
Ecco, per me invece è abbastanza chiaro che volesse dire proprio "bla bla", anche se magari Santoro voleva usarlo per dire "blo blo".
Travaglio poi spiega le ragioni per cui quell'uomo non poteva che voler dire "blo blo", ma quelle sono le ragioni di Travaglio, non le sue.
Travaglio è una persona intelligente e razionale, mentre dell'altro sappiamo solo che era comprensibilmente scosso per la sciagura subita.
In definitiva, per come la vedo io, quel frammento del servizio in cui si dice: "Quegli uomini stanno lì a fare un cazzo" effettivamente stona, nei toni e nella sostanza.
Ciò detto, in generale ho una grandissima stima del lavoro di Santoro e Travaglio, inoltre ritengo che se a Fini e Berlusconi il programma non è piaciuto, potevano sempre cambiare canale, invece che chiamare i loro fantocci in vigilanza e lamentarsi...

Crimson King 13.04.09 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Scusate la mia ignoranza, ma, in relazione al discorso del "REFERENDUM PORCATA", non ho ben compreso la questione del secondo turno e dei costi....in che modo inciderebbe sull'approvazione del referendum? Perchè, sopratutto, il numero dovrebbe diminuire? Ripeto, scusate la mia ignoranza!

Marco C., Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 20:40| 
 |
Rispondi al commento

E ci risiamo, oggi al tg5 ho assistico alla solita farsa autocelebrativa del capo del governo di questo scassato paese che è l'Italia.
Oltre al consueto reportage sul terremoto hanno inserito una panoramica sulla spazzatura scomparsa di Napoli con relative interviste inneggianti .
Tutto questo mascherato dal messaggio subliminale che ormai l'Italia ha l'uomo magico che risolve tutto.
Che schifo!!!... Come sente odore di schede elettorali scatena i suoi servi a sparare messaggi da ogni luogo e per ogni occasione sfruttando l'onda emotiva di una catastrofe offrendo le sue case ai terremotati.
Non lo ferma più nessuno, si è circondato di steccati spinati, si è proclamato impunibile, e il popolo cosa fà? Si rincoglionisce con la sua TV spazzatura, le sue folle deliranti a pagamento e le sue barzellette stronze.
E a sinistra?... ognun per sè e Dio per tutti...
Ma lo vogliamo capire o no che l'unico modo di far vedere i sorci verdi a questo padreterno e quello di organizzargli l'opposizione di piazza in piazza visto che in parlamento fà quello che vuole.
Bisogna tampinarlo, non dargli tregua, fare come faceva lui, mettergli i sassolini nelle scarpe.
C'è un modo per radunare e mettere insieme senza litigare quelle forze politiche antagoniste a sua emittenza?
Se non raccogliamo le forze non ce lo togliamo più.

Marco Demontis 13.04.09 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fini che dice"indecente" a Santoro e ad annozero.
Ma dei pianisti in parlamento perchè non ha detto chi sono?Perchè non li ha multati(un presidente della camera avrà pure qualche potere,o no?).
Questi signori si che sono indecenti!Altro che Santoro!La verità è che annozero con il suo conduttore e il "grillo"Travaglio,danno fastidio ai signori governanti.E' l'informazione che lor signori non gradiscono ed osteggiano in tutti i modi,perchè non assoggettata ai loro voleri.
Ricordo che nell'altro governo di centrodx,il sig.presidente in questione,aveva chiesto ed ottenuto dal suo capo le dimissioni dell'economista creativo Tremonti!E ce lo ritroviamo ancora a frugare nelle nostre tasche!
Ed ancora prima aveva detto del senatur "con Bossi nemmeno un caffè"!
E poi ci ha fatto una legge vergogna insieme!
Quale esempio di coerenza!Ed indecenza!
A Fini.... ma va a ca..re sulle ortiche!!Vaaa!!

Vincent C. Commentatore certificato 13.04.09 17:45| 
 |
Rispondi al commento

DEMOCRAZIA A CHIACCHIERE!!!

ma ve lo volete mettere in testa che questa è una dittatura bella e buona, dove si fanno i processi alle emozioni e alla razionalità, dove si processano giornalisti come Santoro, Travaglio, la Gabanelli, o altri per il solo fatto che non si fanno comprare dal potere???

Dove chi difende il giusto e il bene e ne abbiamo avuto un altro caso con Giuliani, viene denunciato, mentre chi ruba, fa falsi in bilancio, corrompe, elimina quasi del tutto le intercettazioni, fa indulti (mastella infatti è suo intimo amico), estorce, uccide, spende i solidi del paese in cose assurde (ponti, centrali nucleari vecchie e obsolete), etc, etc, etc, passa pure per la vittima???

La vedo molto seria questa situazione, la gente è stanca e prima o poi esploderà!!!

Giulissimo78 .. Commentatore certificato 13.04.09 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Vi sta sul cazzo testa d'asfalto perchè vuol essere un piccolo "duce"? Se passa questo referendum... ....Non sarà più un piccolo "duce"...Ma un grande DUCE!
Cazzi acidi per tutti..

dario g., a casa mia Commentatore certificato 13.04.09 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Da Repubblica:

CICCHITTO: «ANNOZERO VUOLE DESTABILIZZARE IL QUADRO POLITICO» - Ad attaccare invece AnnoZero è stato invece Fabrizio Cicchitto, presidente dei deputati del Pdl: «'Annozero" è una trasmissione che ha obiettivi politici chiarissimi. Essa è collegata a un gruppo politico-giudiziario che ha come terminale giornalistico Travaglio e come punto di riferimento politico Di Pietro; in mezzo c'è una operosa componente giudiziaria che ha punti di riferimento in alcune procure, da quella di Palermo a quella di Potenza. L'obiettivo di questo network è quello di destabilizzare il quadro politico. Certamente di questo nucleo il dottor Santoro è la punta di diamante mediatica». Lo afferma Fabrizio Cicchitto, presidente dei deputati del Pdl.
-------------------------
Heii gente, (hahaha) ci hanno quasi individuato !!
Cicchitto (il rinnegato socialista Craxiano) ha scoperto l'acqua calda.
La tesi è che il diritto se applicato è destabilizzante, che la democrazia se davvero applicata è sovversiva !!
La "cosca dei Cicchitto" ama l'omertà e l'arbitrio sopra ogni cosa.
Per lui lo "status quo" è tout court lo "stato".
Se non valesse come il due di picche ci sarebbe quasi da seppellirlo assieme alle macerie del regime illegale e anticostituzionale.
Invece basta ignorarlo, è solo un rospo salta fossi.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 15:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVVISO Al BLOG ( Scusate, ma bisogna farlo spesso!!!)
Gente, non badate se qualche servetto del potere, infiltrato e pagato vien qui, sul blog del Mitico Beppe!
Sono solo dei mentecatti, che cercano di giustificare chi si commenta da solo!
Sono esseri privi di cuore ( e lo dimostra il fatto che non si fermano nemmeno di fronte ad una disgrazia annunciata).
Sono privi di coscienza, è innutile che tentate di scrivere frasi di senso compiuto...non ci potete riuscire ;-) Non siete credibili!
IGNORATELI TOTALMENTE!!!!Come faccio io e molti altri!
Anche se discutono i vs. messaggi, IGNORATELI!!!
La MERDA se la toccate puzza ancora di più!!!


Il berlusca che aveva detto che i giudici erano mostri antropologicamente diversi dal resto dell'umanità ci dovrebbe dire i suoi amici costruttori che cosa sono, gente capace di tirare su palazzi di sabbia e sputo e poi dormire la notte sapendo che i terremoti capitano, che nelle case ci vivono persone umane e non pupazzi votanti e consumanti, dovrebbe dirci che razza umana da eliminare sono questi molto onorevoli e rispettabili MOSTRI !

se questa è la gente per bene preferisco essere per male.

Stefano Jodice (hipsterical), livorno Commentatore certificato 13.04.09 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi raccomando lasciate in pace bertolaso perchè il suo ruolo è delicato, distribuire spazzolini da denti con setole medie dure morbide

luigi losi Commentatore certificato 13.04.09 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'ultimo post...perchè c'è quello nuovo...

scrive il coglione berluschino di graziano il mutanda di cecina e montecatini:

se vincessero i "sì" ci sarebbe la dittatura !!!

bene!

IL FATTO E' CHE IL POPOLO POTREBBE PER UNA VOLTA
SCEGLIERE IL "DITTATORE "....

L'ANOMALìA VERIFICATASI DALLA DISCESA IN CAMPO DEL NANO DI MERDA , E' CHE IL POPOLO HA SCELTO UN "PARTITO PRIVO DI REQUISITI COSTRUITO AD HOC "..

- FORZAITAGLIA.....---> PARTITODELLELIBERTA'....

ENTRAMBI NON SIGNIFICANO UN CAZZO....COME UN QUALSIASI SPOT DI MERDA SULLE RETI TV DEL NANO MAFIOSO DEL CAZZO!

DARE LA POSSIBILITA' AGLI ELETTORI DI SCEGLIERE
IL " COMANDANTE MAXIMO " ....POTREBBE ESSERE UN PASSO VERSO LA DEMOCRAZIA-DITTATURA POPOLARE !!!!!

DEMENTI SOVRANISTI DEL CAZZO...RIFLETTETE SU QUESTO!

PS (V.I.) ....
consideriamo anche il RITORNO DEI NON VOTANTI ...SPINTI DAL POTERE DECISIONALE DEL VOTO !!!!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 13.04.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non hai capito il senso del mio commento, Aribannato.

Santoro DEVE comportarsi così, per sopravvivere.

Non ricordi, quando era passato a Mediaset?
I suoi servizi erano un po' diversi, meno faziosi.

E gli ascolti sono crollati.

Perchè Santoro si rivolge a una certa fascia (quella stessa che per la maggior parte scrive qui).
E a questi non interessa di quello che viene fatto, con grande impegno.
Interessa dire : "ma, però".

E Santoro gli dà il "ma, però".

Che il tutto sia censurabile, perchè in certe occasioni non si dovrebbero fare certe cose (come le vignette di Vauro, veramente squallide e che non hanno strappato nemmeno un sorriso), non conta.

Conta mantenere una certa linea, o si muore.

Meg 2 Commentatore certificato 13.04.09 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mia sorella è meglio di una psicologa...

lavora sulla tangenziale..presso lo stadio s.nicola

è molto gettonata..camionisti..professionisti..preti...

negli anni ha accumulato molta esperienza ..è una "fine" conoscitrice delle umane debolezze...e mi dice sempre :

pippo...quelli sempre incazzati...hanno l'uccello da prima comunione ! piccolo !...
sono sempre scontrosi...insoddisfatti...arroganti..in pratica tanta cattiveria è dovuta al sottodimensionamento di ciò che dovrebbe essere fonte di vanto....

ragazzi...quando leggete post di soggetti incazzati e cattivi.....siate comprensivi....tra le loro gambe...alberga un dramma.....

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 13.04.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://market-ticker.denninger.net/archives/953-Goldman-and-other-banks-Hedges.html

http://www.goldmansachs666.com/


Secondo il primo file Goldman Sachs ha ricevuto due volte il soldi dei contribuenti Americani !

Gli orsi stanno cercando di riportatre l'S&P Future sotto quota 848.50 sopra questo e' un segnale di comprare sotto di vendere. Nonostante questo C Citybank e' un treno inarrestabile gia' nel premercato ora 3.20 ha chiuso a 3.04 giovedi'.

Rally ho solo citybank al momento i fut sono ancora rossi.

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 13.04.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE ANTONIO DI PIETROOOOOO:

UNA SUA FRASE CHE SINTETIZZA LE IRE di tutti i servi.

Eccola quà: A pensar male di Silvio si fa peccato…ma non si sbaglia mai!!!!


GRANDE DI PIETROOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!


non esiste un caso Santoro? ma come non si fa a notare uno che, pur di avercela con la protezione civile, va a cercare l'unico fra 40 mila sfollati che si lamentava di non aver avuto una bottiglia d'acqua? come se non avessero fatto altro i volontari e i pompieri che coscientemente sono venuti da tutta italia per scavare con le mani e tirare fuori cadaverid alle macerie, gente che in due giorni hanno tirato su le tendopoli!
Santoro è solo un INFAME che cerca semrpe il pelo nell'uovo, così come ora è pure un INFAME Di Pietro che osa denunciare chi dice che Santoro è Fazioso!
Almeno Berlusconi e il governo sono andati tutti i giorni in Abruzzo a rendersi conto della situazione, mentre Di Pietro non c'è mica andato, è troppo occupato a inventarsi qualcosa contor il governo oppure ad accapparrarsi qualche tenuta distrutta in Abruzzo da aggiungere a prezzo stracciato alle sue innumerevoli proprietà immobiliari (vedi ANTONCRI)
Santoro e Di Pietro sono due INFAMI, due SCIACALLI che non sanno più cosa inventarsi per avercela con stò governo: vorrei che per legge li costringessero a rimuovere con le unghie le macerie e a tirar fuori i cadaveri compito che hanno asusnto fino ad ora i volontari e i pompieri che fino ad ora si sono prodigati al massimo! e ci metto pure gli INFAMI di stò blog che sono dei paranoici monimaniaci per avercela sempre e solo con Berlusconi come se il terremoto fosse colpa sua, come se i palazzi sono crolalti per colpa sua senza andare a vedere le rpecedenti giunte regionali (DI SINISTRA OVVIAMENTE, ma questo lo si deve mettere a tacere...)

ARIBANNATO E TORNATO 13.04.09 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chi non ha visto quell’Annozero tanto contestato da Fini e cloni del Governo

http://www.youtube.com/watch?v=taRYVaG5gR4&feature=sdig&et=1239590820.85

http://www.youtube.com/watch?v=1QCmQhyBGaE&feature=sdig&et=1239590820.85

http://www.youtube.com/watch?v=C0UbsrZbmSA&feature=sdig&et=1239590820.85

http://www.youtube.com/watch?v=F7rDPvDqQbM&feature=sdig&et=1239590820.85

Io non ci ho trovato tutta quella materia su cui hanno avuto da polemizzare.
Spero non arriveremo a stare come in Russia dove non si poteva nemmeno dire che c’era stato un terremoto o come sotto Mussolini dove se uno diceva che il pane era cattivo passava per nemico del fascio.
Fosse pure che Santoro ha fatto parlare gente che si lamentava e non che elogiava la protezione civile, con tutta la melassa profusa a piene mani su tutta la rete sarebbe se non altro un po’ di correttivo alla cortigianeria imperante.
In quanto a Fini, da quando ha voluto sciogliere il suo partito nell’acido di FI, sembra incrisi di astinenza da visibilità e cerca di scovarne in ogni modo. Tutto fa brodo pur di far dire di lui: “Si muove, dunque esiste!”

Per tagliar corto su polemiche e contestazioni, lacrime vere e finte, contestazioni verso falsi obiettivi e premi fiscali passati per aiuti ai terremotati, c’è una sola cosa da fare. Berlusconi faccia vedere la sua serietà e la sua sincerità: faccia applicare subito, da domani con decreto speciale quelle norme antisismiche che Matteoli e Scajola hanno rimandato ancora di un anno!! Mostri che il Re è migliore dei suoi Ministri oppure anche le case della ricostruzione le faranno con la sabbia del mar e il ferro del mai!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.04.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ULTIMISSIME
fonte TG1

ha detto Mr figura di m…., di non recarsi in Abruzzo, onde evitare di intralciare gli aiuti.

…………E lui invece, che fino a ieri era lì a rompere i coglioni a tutti!!!


FABRIZIO CICCHITTO WIKIPEDIA...
Cenni biografici [modifica]
A 22 anni si è laureato in giurisprudenza, mentre in seguito ha ottenuto una specializzazione in economia.

È stato negli anni Settanta segretario della FGSI (Federazione Giovanile Socialista Italiana), membro del PSI, nella corrente di sinistra dei lombardiani da socialista marxista vicino alla politica di compromesso storico perseguita dal Partito Comunista Italiano: in questo periodo è stato molto critico verso la CIA, i servizi segreti italiani (come il SID) e la Democrazia Cristiana, che secondo lui avrebbe approfittato del caso Moro e delle Brigate Rosse per escludere il PCI dal governo.

Dopo essersi iscritto (fascicolo n. 945, tessera 2232, data di iniziazione 12 dicembre 1980) alla loggia massonica P2, venne estromesso dal PSI. Ripescato verso la fine degli anni Ottanta da Bettino Craxi, seppure in ruoli marginali, Cicchitto ha poi adottato le posizioni del segretario Craxi, fino alla dissoluzione del PSI a causa delle inchieste di Mani Pulite. Prima di aderire a Forza Italia, ha fondato nel 1994 a Roma, a seguito del congresso di scioglimento del PSI, insieme ad Enrico Manca, il Partito socialista riformista (PSR).

Parlamentare del PSI per tre legislature, ha partecipato ai lavori della Commissione Bilancio della Camera e alla Commissione Industria del Senato.

Ha inoltre contribuito alla definizione della posizione dell'Italia sul sistema monetario europeo, sul trattato di Maastricht e ha partecipato al dibattito sulle privatizzazioni.

Dal 1998 è editorialista de Il Giornale e anche, succesivamente membro della direzione de L'Avanti. Nel luglio del 1999 è diventato membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia e responsabile del Dipartimento Nazionale Lavoro e relazioni Sindacali.

È stato altresì vicepresidente del gruppo parlamentare di Forza Italia alla Camera dei deputati e vicecoordinatore del partito.

grattaveltroni evinciberlusconi, perugia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Non esiste un caso Santoro.
Santoro fa e dice quello che fa e dice perchè è così che rimane a galla.

Cambiasse atteggiamento, e fosse meno parziale e più obiettivo, perderebbe un sacco di ascolti.

Perchè a qualcuno le cose suddette non piacciono: vogliono sentire quello che desiderano sentire.

Critiche, puntualizzazioni, satira: va tutto bene (anche se magari è un po' eccessivo e fuori luogo), purchè si parli male dell'attuale governo e, soprattutto, di Berlusconi.

Cose diverse, per i fans di Santoro, sarebbero noia e discredito.

Va bene così: ci deve essere libertà di scelta.

La TV ha questo di buono: se qualcosa non ti piace, basta usare il telecomando.

Meg 2 Commentatore certificato 13.04.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ULTIMISSIME:
Fonte TG1

ha detto Mr figura di m…., di non recarsi in Abruzzo, onde evitare di intralciare gli aiuti.

…………E lui invece, che fino a ieri era lì a rompere i ciglioni a tutti!!!

Giulissimo78 .. Commentatore certificato 13.04.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento


Femminiello rincoglionito, non dirmi che t'intendi anche di puttane !
Succhia scrofone !
==================================

E' il mio forte, ho sempre praticato TUA MADRE!

capisc'a me!

Rino Napoli Doc Commentatore certificato 13.04.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=qQFhJdw9r5E

Solo Links () Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento

vorrei far presente al democratico grillo e ai suoi discepoli come alcuni che postano in questo blog ritengano l'annientamento dell'avversario , cioe' di chi non la pensa come loro, una cosa buona e giusta. E PARLATE DI UNA DITTATURA IN ITALIA?

MA ANDATE A CAGARE FAZIOSI DEL CAZZO.
andateci anche con il trio santoro, travaglio, vauro

carlos w Commentatore certificato 13.04.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=jXJ1TaLh__g

http://www.youtube.com/watch?
v=b_StwmkD2_s&feature=PlayList&p=242D6C74A3DD2218
&playnext=1&playnext_from=PL&index=69

Solo Links () Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 13:41| 
 |
Rispondi al commento

pietro bernicchi
=================

dai che sei la barzelletta qua dentro!
Io perlomeno non sono e non mi farei mai manipolare
(NANA DOCET/s)!

ti sta facendo quello che vuole,come una pezza da lavare per terra,come uno straccio,un lencio!

dai un po' di dignità,le cose che mi hai detto su skype,i tuoi sogni,le tue scemenze e poi torni dalla merda che hai criticato!

hai fatto bene,è il posto che meriti,mezzo uomo di merda,sai con lo sconto,senno' saresti un uomo di merda intero!

Ringrazia e abbi il pudore di chiuderti in un cesso,se è occupato dallo SCARTELLATO di notre dame vai dalla NANA!

o dal TUO amico LENIN!

Sei semplicemente RIDICOLO!

hahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha
uhuhuhuhuhuhuhuhuhuhuhuhuhuuh!

Capisc' a mme!

Rino Napoli Doc Commentatore certificato 13.04.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANNOZERO: BONINO, COSA SI CONTESTA A SANTORO?

"Io non sono una grande estimatrice di quel modo di fare informazione, ma non ho capito cosa si contesta: e’ questione di tono?". Lo ha detto Emma Bonino, nella consueta intervista settimanale a Radio Radicale, rispondendo ad una domanda sulle polemiche relative alla puntata di AnnoZero di giovedi’ scorso. "La liberta’ di espressione ha un limite solo, quella della menzogna", ha aggiunto la Bonino. "Se si contesta che siano state dette falsita, c’e’ la magistratura; se si contesta lo sciacallaggo sulle emozioni, mi sembra un tema decisamente vago. E poi il punto e’ un altro: i partiti, gli stessi autori che non hanno consentito il funzionamento della Commissione di vigilanza, che l’hanno bloccato per mesi nonostante impegni inderogabili, che ancora non hanno predisposto le regole sulla par condicio, niente tribune, niente accessi, niente controllo, e poi alla fine scoppia un caso Santoro. Lo ripeto: o in quella trasmissione sono state dette falsita’ o calunnie, oppure chiedo da che pulpito viene la predica. La Vigilanza ha degli obblighi che ha disatteso per interventi partitocratici, partitici, chiamateli come volete. Oggi la stessa Vigilanza trova come caso espiatorio Santoro, che magari, non lo so, se lo merita pure, ma non mi sembra questo il tema", ha concluso la Bonino.

www.repubblica.it

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.04.09 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al tamarro Antoni Ciardi detto il conte CACCA

A te cosa frega come impiego il mio tempo ?
Vedo che ti interssi molto alla mia attività.
Piuttosto:
SONO TRE MESI che ti aspetto per un caffé, ma non ti si vede.
HAI PAURA ?
O devi fartela col sovrandemenziale Ornitorin(coglionito) Doc ?
Quando arrivi ?

Bernardino Visconti, Somasca Commentatore certificato 13.04.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La fiscalía italiana sospecha que miles de edificios en L'Aquila tenían defectos


La fiscalía de Italia ha anunciado que arrestará a los constructores que hayan levantado edificios en la zona afectada por el terremoto sin respetar la legislación antisísmica. El fiscal jefe, Alfredo Rossini, declaró: "El Estado debe dar respuesta a las víctimas y a sus familiares. El que haya especulado provocando esta tragedia con casi 300 muertos será llevado ante la justicia". Los servicios de Protección Civil estimaron que un terremoto de magnitud 5,8 en la escala Richter debería haber dañado en la zona afectada sólo 38.000 edificios, en lugar de los 60.000 registrados. Así pues, la fiscalía sospecha que la diferencia de 22.000 edificios entre estimaciones y realidad refleje muchas irregularidades en la construcción.
...

Según los fiscales, el cemento utilizado en algunos edificios que se derruyeron como si fueran de papel era sólo presunto. En algunos casos, estaba mezclado con arena de playa, cuya salinidad corroe el hierro. Otros constructores utilizaron materiales y hormigón de ínfima calidad. Los arquitectos regionales hablan también de proyectos mal realizados, vigas mal colocadas y pilares más estrechos de lo debido...

http://www.elpais.com/articulo/internacional/fiscalia/
italiana/sospecha/miles/edificios/L/Aquila/tenian/
defectos/elpepiint/20090413elpepiint_7/Tes

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Seguo spesso Santoro con piacere, ma l'ultima puntata faceva veramente schifo.

Comunque Fini non può permettersi di fare la recensione dei programmi TV, oppure per par condicio, faccia prima chiudere rete4 se vuole essere credibile.

cliente insoddisfatto 13.04.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

I QUATTRO ARRUFFAPOPOLI SONO STATI I PRIMI A PRECIPITARSI IN ABRUZZO E A PUBBLICARE LA LORO SOLIDARIETA'
GRILLO, TRAVAGLIO, DI PIETRO, SANTORO.
Beh! Pero' hanno pubblicato le vignette di Vauro!
Meglio di niente, vero!

Graziano G., Montecatini Terme
Commentatore PREZZOLATO DAL NANO DI MERDA 12:43
---------------------------------------------------

COGLIONE BERLUSCHINO , I QUATTRO DI CUI PARLI
NON SONO STATI RESPONSABILI DI:

-TRIVELLAZIONI ANONIME IN ZONA SI RISCHIO SISMICO

-AVVISO DI GARANZIA ALL'UNICO TECNICO CHE AVEVA
DATO L'ALLARME

-COSTRUZIONE DI ALLOGGI E OSPEDALI CON MATERIALE
SCADENTE NON CONSONO ALLA ZONA A RISCHIO SCOSSE
TELLURICHE


L'ANIMA DEI MEGLIO MORTACCI TUAAAAAAA !!

COME SI FA' A SCRIVERE DELLA MERDA COME LA TUA ??

SEI UN ESCREMENTO SUBUMANO...
LA TUA ELIMINAZIONE FISICA NON RIENTREREBBE NEI
FATTI DI CRONACA NERA DI OMICIDI...
AL MASSIMO UNA GROSSA DERATTIZZAZIONE !!!!!!

NON CI SAREBBE NEMMENO PROCESSO O CONDANNA !!!

OKKIO TOPO DE FOGNA!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 13.04.09 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi io non sono condannato a stare sul blog, loro sí !
Grazie del consiglio !
bernardino visconti somasca
................................

Ci vogliono 5 minuti non di piu'!!!!!

dalle 15:52 alle 20:000...solo ieri, ho contato
60 interventi...e il ritmo non e' calato fino ad ora, e quindi presumo che siamo a 120-130 INTERVENTI!

Alle 3:00 stanotte stava ancora qui'!
...mica e' condannato a stare qui'!?
Ma ti lavi almeno?...devi puzzare da far schifo!

Anthony C. Commentatore certificato 13.04.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCUSATE SE MI PERMETTO......
ma quanto puo'durare un andazzo che consiste nel far percepire per moltissimi uno stipendio senza in cambio dare cosa?20,30,40 anni? e dopo? ditemelo cosa potrebbe accadere chi per decenni ha preso in giro tutti? Succede proprio questo,quello che sta'accadendo oggi.Per questo ringraziate chi ha dato consigli ai politici,i quali per avere consenso e clientelismo hanno distribuito a pioggia privilegi e vitalizi.Ora ditemi voi chi è stato a dar consiglio ai politici?Casa fare per rimediare? Occorre agire con fermezza e decisione.Fare un distinguo tra economia buona e non buona.Tra quella non buona mettiamoci prima di ogni cosa gran parte degli apparati facenti parte della macchina dello Stato.Mi spiace dire queste cose ma è l'ora delle verità.Ora non si potrà piu'garantire agli intoccabili quello che è stato possibile fino ad oggi.Le risorse sono di chi sono non si possono piu'estorcere a danno del prossimo.Chi non ha piu'risorse deve provvedere facendo ordine nella propria casa e se la casa pubblica non và ,che sia fatto ordine.In tal senso auspico una centro decisionale senza appartenze politiche ma solo per gestire l'emergenza delle risorse che nel passato sono state dissipate.Il centro di comando di questi tempi deve essere ed esclusivo appannaggio di persone capaci e risolutive dove l'unico obbiettivo e'"RISANAMENTO E RICERCA DI SOLUZIONI IN ITALIA PER FARE ECONOMIA VERA PER TUTTO IL MONDO".Per questo compito i politici non devono entrare anzi addirittura ipotizzo ingaggi di persone non italiane.Occorre far presto.Cordialità a tutti.

fabio astolfi Commentatore certificato 13.04.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Paradossalmente, le calamità naturali sono rimaste le forme di ingiustizie meno ingiuste! Proprio per la la loro cecità, sono meno ingiuste di quelle che ci vedono molto bene!

sancho . Commentatore certificato 13.04.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento

X CARLOS W. B VISCONTI SOMASCA E GRAZIANO G.,.... PERCHE NON VI DIVERTITE COME FANNO LE DONNE DELLE VOSTRE FAMIGLIE? CIOE METTERVI A 90 GRADI VI DIVERTITE E GODETE!!!!

aniello r., milano Commentatore certificato 13.04.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mia nonna è diventata incontenibile vuole andare in pellegrinaggio a l'aquila perchè ha visto un predicatore che fa apparire dentiere dalle macerie

luigi losi Commentatore certificato 13.04.09 13:10| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

@ bernardino e gli altri fanatici:

se la vostra intelligenza fosse di poco superiore a quella di un acaro autistico, capireste che se vincessero i SI le liste a 5 stelle avrebbero la stessa possibilità di entrare in parlamento di quante ne ha il vostro pisellino di entrare in Kate Moss.

A bernardinino che mi ha chiesto perché sono “insoddisatto”:
Ho regalato il DVD con le omelie di Travaglio a mia suocera per fargli dispetto, (l’avevo spacciato per i sermoni di Padre Pio) ma è arrivato tutto rigato e non si legge.

cliente insoddisfatto 13.04.09 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


accipicch' o bernicch
================

O' strunz' ma dedicat' na filastrocc',
ma nun sap' che è a' gnocc',

nemmen' a NAN to' po' dicer',
pecchè o' tien'quant'è o cicer'!

Stiv' miez' all'uomm'n e femmen'
da SOVRANITA' POPOLAR'

sei andato a finire dove meritavi,
MIEZ' E IANAR'!

Vo'm'ttit' n'cul un'cu' l'at,
t'nit' pur' o SCARTELLAT!

E ritt ca nun c'sta post p' mme
miez' e CAROGN',

verament' m'n'so sciut a na vit'
a rint' a cchesta FOGN'!

Di questo tuo consiglio ti ringrazio,
lo lascio a voi tutti questo spazio,

tant'è sicur, nun' arr'zzat',
sul'ca dint' VI REALIZZAT',

p'na semplice ragion', sit'na
maniat' e COGLION',
gent' puverell,senza cervell',BOLLITI,
SIT' NA MANIAT' E FALLITI!

Nun putit' asci' nu poc' for',
p'cche' nisciun e vuoie TEN' O COR'!

Capisc' amme!

Rino Napoli Doc Commentatore certificato 13.04.09 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ pietro il coglione che litiga da solo detto bernarda
========================================

qui di rincoglionito ci sei tu e quelli come te tipo lenin,bellandi,bernicchi e tutti i nick finti che vi nascondete come le ZOCCOLE DELL'EST!

aDDIRITTURA LITIGHI CON LENIN PER COLPA MIA,SEI PROPRIO SCEMO!

FIDATI,SEI TUTTO SCEMO!

ahahahahhahahahahahahahahahhahahaha
ehehehehehehehehehehhehehehe
ihihihihihihihihihihihihihihihihiih
ohohohohohohohohohohohohoho
uhuhuhuhuhuhuhuhuhuhuhuhuhuhuhuh

Capisc' a mme!

Rino Napoli Doc Commentatore certificato 13.04.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brunetta: "Possibili risorse anche da scudo fiscale"

Per far fronte all'emergenza terremoto e per cominciare a ricostruire "servono risorse e le risorse le troviamo": lo ha assicurato il ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, spiegando che allo studio del Tesoro c'è anche la possibilità di destinare alle zone terremotate dell'Abruzzo i proventi dello scudo che potrebbe essere concesso per i capitali che rientrano dai paradisi fiscali (aboliti dal G20 di Londra).
-----------------------
Ecco il ricatto ... in cambio della solidarietà l'impunità !!
Ecco che la polemica su Santoro copre ad arte gli sciacalli ... quelli veri !!!

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 12:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

e Davide diventò Golia...

Il Mondo delle favole (raccontate agli italiani) diventa realtà, dove tutti i nani e gnomi, saranno Giganti!!

Verso, la circoscrizione Unica, ma si può?

Con il maggioritario si accorparono diverse circoscrizioni.

Dal terzo quesito si evince che se passa il (SI): Nessun candidato potrà presentarsi in altre circoscrizioni, ed a liste bloccate, sarà eletto chi avrà ricevuto più voti, quindi e però...boh!

Un tizio che si presenti capolista a Roma con la sua lista, e riceve la maggioranza dei voti, è il primo eleggibile di quella circoscrizione.

Ma ci sono diverse circoscrizioni a Roma dove quel candidato non potrà presentarsi, e chi altro vi si presenterà? Quanto sono lunghe le liste degli iscritti nei partiti per coprire tutte le circoscrizioni? E chi sarà eletto, chi avrà ricevuto più voti per singola circoscrizione e quelle dei piccoli comuni? Perderanno a priori?

A Pace

A Pace (ricercatore del buon senso), Italia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Il Mondo delle favole (raccontate agli italiani) diventa realtà, dove tutti i nani e gnomi, saranno Giganti!!

Verso, la circoscrizione Unica, ma si può?

Con il maggioritario si accorparono diverse circoscrizioni.

Dal terzo quesito si evince che se passa il (SI): Nessun candidato potrà presentarsi in altre circoscrizioni, ed a liste bloccate, sarà eletto chi avrà ricevuto più voti, quindi e però...boh!

Un tizio che si presenti capolista a Roma con la sua lista, e riceve la maggioranza dei voti, è il primo eleggibile di quella circoscrizione.

Ma ci sono diverse circoscrizioni a Roma dove quel candidato non potrà presentarsi, e chi altro vi si presenterà? Quanto sono lunghe le liste degli iscritti nei partiti per coprire tutte le circoscrizioni? E chi sarà eletto, chi avrà ricevuto più voti per singola circoscrizione e quelle dei piccoli comuni? Perderanno a priori?

A Pace

A Pace (ricercatore del buon senso), Italia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento

DEMOCRAZIA E' RISPETTO DELLE MINORANZE E TUTTI HANNO DIRITTO AD ESSERE RAPPRESENTATI IN PARLAMENTO,

aniello r., milano Commentatore certificato 13.04.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Verso la circoscrizione Unica, ma si può.

Con il maggioritario si accorparono diverse circoscrizioni.

Dal terzo quesito si evince che se passa il (SI): Nessun candidato potrà presentarsi in altre circoscrizioni, ed a liste bloccate, sarà eletto chi avrà ricevuto più voti, quindi e però...boh!

Un tizio che si presenti capolista a Roma con la sua lista, e riceve la maggioranza dei voti, è il primo eleggibile di quella circoscrizione.

Ma ci sono diverse circoscrizioni a Roma dove quel candidato non potrà presentarsi, e chi altro vi si presenterà? Quanto sono lunghe le liste degli iscritti nei partiti per coprire tutte le circoscrizioni? E chi sarà eletto, chi avrà ricevuto più voti per singola circoscrizione e quelle dei piccoli comuni? Perderanno a priori?

A Pace (ricercatore del buon senso), Italia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 12:47| 
 |
Rispondi al commento

....
Il costruttore è Filiberto Cicchetti, il presidente degli imprenditori edili della provincia dell'Aquila, quello che ieri l'altro ci aveva preannunciato: "Vedrete, fra due settimane, quando sarà passata la grande paura, dopo i sopralluoghi si accerterà che il novanta per cento delle costruzioni fuori dalle mura sono tutte agibili".

Agibili e spaccate in due, oblique o piegate, senza pareti o con le scale pericolanti. E tutte comunque appoggiate su quella faglia attiva che - lo insegna la storia dei terremoti - prima o poi come dicono i geologi "caricherà" un'altra volta. "Su una faglia non si costruisce mai, nemmeno su una faglia che non è attiva perché le faglie canalizzano le onde sismiche, in zone come quella dovrebbe essere solo proibito", spiega ancora il geologo Moretti. Ma a Pettino probabilmente costruiranno, costruiranno ancora. Seppelliti i suoi primi duecento morti, qualcuno all'Aquila comincia già a dimenticare.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento

L'AQUILA - Il quartiere più grande è quello di Pettino, ci abitano in venticinquemila. Hanno cominciato a fare case negli Anni 70, e fino al terremoto scavavano ancora fondamenta. Fino al terremoto alzavano muri, vendevano palazzi. È solo da questa parte che si è allargata la città. Dove tutti ballano su una faglia attiva, una frattura nella terra profonda dieci chilometri. L'ultima volta che si è "caricata" è stato tre secoli fa. Rase al suolo l'Aquila.

E' qui, proprio qui, che buttano cemento e cemento e ancora cemento. Qui, intorno alla faglia che si muove, che si sposta, che si apre e si chiude pensano solo e sempre a costruire. In questo Abruzzo che piange i suoi morti, in questi paesini e borghi dove da sei giorni e sei notti raccolgono cadaveri e portano via dalle macerie resti umani, c'è qualcosa di inspiegabile e insieme di spaventoso. "La scelta più imbecille che potevano fare era quella di progettare edifici là sopra, il sisma di una settimana fa è il gemello di quello del 1703", dice il geologo Antonio Moretti, docente della facoltà di Scienze Ambientali dell'Università dell'Aquila.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente i troll del blog avessero un volto e si ptessero vedere bene cosa sarebbero come fossero e cosa fcessero.

http://www.youtube.com/watch?v=X-j4hvtBvU0&feature=related

Franco B., Roma Commentatore certificato 13.04.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

DAL WEB
Venerdì 6 aprile, cinque giorni dalla scossa che ha distrutto L’Aquila e paesi limitrofi. Mentre nella Scuola guardia di finanza di Scoppito si celebrano i funerali di stato, ancora non esiste un rapporto completo su quanto succede fuori dal cratere del sisma. Le disfunzioni che si registrano, a macchia di leopardo, intorno alla Conca aquilana, confermano che l’assenza iniziale di un efficiente coordinamento centrale, dopo i ritardi delle prime ore, continua ancora oggi a mostrare le proprie lacune.
Nonostante la terra a L’Aquila tremasse da alcuni mesi, nessuno si è preoccupato di preparare un piano di intervento o, quantomeno, di trovare nelle vicinanze una sede sicura per coordinare la “eventuale emergenza“. Prima di dare il via ai soccorsi, infatti, del tempo prezioso è stato perso perché da Roma si attendeva una richiesta di aiuto dalla Prefettura di L’Aquila: richiesta che non poteva pervenire perché a crollare per primo è stato proprio il vecchio edificio che ospitava il Palazzo del Governo. Esattamente come successe con il terremoto del 1915, quando da Roma si attese per giorni il telegramma con la richiesta di aiuti del prefetto di Avezzano, morto sotto le macerie con tutta la sua famiglia già con la prima scossa.

A L’Aquila, insieme alla Prefettura, sono diventate subito inagibili, per crolli o lesioni, caserme dell’esercito e della Finanza, la Questura, il Tribunale, il Municipio, l’Ospedale S. Salvatore: praticamente le strutture decisionali e nevralgiche del capoluogo abruzzese neutralizzate già con la scossa di lunedì mattina.
Altre ore preziose sono passate prima che giungessero i primi soccorsi dall’esterno. Dopo l’Aquila, i soccorsi si sono diretti anche nei paesi immediatamente vicini, man mano che si aveva consapevolezza delle dimensioni della tragedia e giungevano le richieste di aiuto. Ma ancora oggi sono troppe le zone rimaste lontane dai riflettori del circo mediatico e, purtroppo, anche dal raggio di azione della macchina dei soc

Ennio Fassano 13.04.09 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Dal terzo quesito si evince che se passa il (SI): Nessun candidato potrà presentarsi in altre circoscrizioni, ed a liste bloccate, sarà eletto chi avrà ricevuto più voti, quindi e però...boh!

Un tizio che si presenti capolista a Roma con la sua lista, e riceve la maggioranza dei voti, è il primo eletto di quella circoscrizione.

Ma ci sono diverse circoscrizioni a Roma dove quel candidato non potrà presentarsi, e chi altro vi si presenterà? Quanto sono lunghe le liste degli iscritti nei partiti per coprire tutte le circoscrizioni? E sarà eletto chi avrà ricevuto più voti per singola circoscrizione e quelle dei piccoli comuni? Perderanno a priori?

Mah!

A Pace (ricercatore del buon senso), Italia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,

tutto ciò che questi evitano di sprecare da un lato, se lo mangiano sempre da un altro lato! Rispetto alle priorità per la sopravvivenza di sempre più ampie fasce di popolazione, che stanno precipitando nella miseria, battersi perché questi risparmino 400 miseri milioni di euro, mi appare come un grande spreco di energie, rispetto alla macellazione sistematica di maiali, questa si che darebbe cibo e sostentamento.

sancho . Commentatore certificato 13.04.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Non è vero che se i vincono i “si” Berlusconi diventerà il capo assoluto del governo.

Berlusconi è GIA’ il capo assoluto del governo, casomai non l’aveste notato.

L’effetto della nuova legge elettorale avrà come conseguenza di rendere inutile l’alleanza con i partitini.

Partitini come quello di Mastella, che fece cadere Prodi per vantaggi personali. Partitini come la Lega, di chiaro stampo nazista. Partitini come quelli dell’estrema destra e dell’estrema sinistra, casa degli incapaci falliti pieni di livore che vorrebbero abbassare tutto il mondo al loro livello.

Il voto di preferenza non ha impedito finora che venisse eletta la peggiore feccia della politica, non vedo come la sua assenza possa peggiorare le cose.
Di sicuro l’abolizione del voto di preferenza consentirà un ingente risparmio di soldi pubblici; i candidati non potranno più farsi votare dai raccomandati che fanno assumere nella PA, e quindi viene meno tutto il mercimonio del voto di scambio.

Preferire un governo debole perché si ha paura che vinca l’avversario non è solo stupido, è disgustoso.

Io voto SI

cliente insoddisfatto 13.04.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL NANO E LA SUA BANDA HANNO TRASFORMATO UN LUOGO DI DOLORE E DISPERAZIONE IN UNA SAGRA DI PARTITO, MA LA GENTE D'ABRUZZO LA PENSA COME SANTORO E STA QUASI TUTTA DALLA PARTE DI GIULIANI A CUI I FATTI HANNO DATO PURTROPPO RAGIONE E VOGLIONO RISPOSTE DAL SINDACO E DAL PREFETTO..... PER LA MANCATA PREORGANIZAZZIONE DI ALLESTIMENTO DELLE TENDOPOLI E DEI GENERI DI PRIMA NECESSITA. IL NANO COME TUTTE LE COSE CHE DICE HA INVERTITO LE CIFRE DEL SONDAGGIO 37 DICE 73. IMPARIAMO A LEGGERLO COSI!!!!

aniello r., milano Commentatore certificato 13.04.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CRISI

1) Il Giappone dipende troppo dal prezzo dei trasporti su nave, e quindi dal prezzo del petrolio, e deve costruire navi atomiche o solari e/o dislocare in Cina; e per fare queste cose ci vuole tempo.

2) L'America deve diminuire il costo del lavoro, con riforme previdenziali e sanitarie, e con l'aiuto degli immigrati, per rilanciare la produzione e/o liberare la ricerca, bloccata dalle multinazionali, per avere nuovi brevetti; e per fare queste cose ci vuole tempo.

3) L'Europa ha un’economia sana e deve sopratutto liberarsi del blocco finanziario impostogli dalla BCE , per sviluppare il mercato interno, e compensare il calo delle esportazioni di Germania, Italia e Francia; per far ciò ci vuole poco tempo, e può essere la prima a incominciare a uscire dalla crisi.
La BCE però per statuto non ubbidisce agli stati europei.

Quindi:
a) Decidiamo cosa vogliamo dalla BCE; ad esempio tassi zero e/o stampare un po' di euro per darli agli stati, per darli gratis ai poveri.
b) Fissiamo una data entro la quale lo deve fare.
c) Da quella data, se non lo fa, minacciamo di ritirare, in tutta Europa, i nostri depositi dalle banche proprietarie delle banche centrali, proprietarie della BCE.

Catello Monaco, Olbia Commentatore certificato 13.04.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una riflessione sul mondo dei MEDIA..dalla TIBBU al CINEMA dei Trionfi (FASULLI) e Sensazionalismi (Castelli di Sabbia)

La frode GRAZIANO e suoi PIZZINARI avranno ovviamente molto da ridire MICROCHIPPATI ed ALTAMENTE INTOSSICATI come sono

********
Nella storia del cinema gli errori di distrazione e le sciatterie consapevoli sono innumerevoli.

Tra i primi, oltre agli orologi che lei cita (erano anche in “Ben-Hur”), c’è la vaccinazione sul braccio di Spartacus, il sole che tramonta a est in “Pearl Harbor” o l’Adamo de “La Bibbia” di Huston, creato dal nulla ma già dotato di ombelico.

Tra le seconde, spicca la durata della guerra omerica nel recente “Troy”:

due settimane invece di dieci anni per esigenze di scena.

Nel nostro caso la sciatteria è probabilmente imposta dalla forza di un mercato di riferimento che fa sembrare oziosi i nostri distinguo.

E dalla lingua di un impero (oggi in verità un po’ traballante) che relega chi non sa l’inglese tra gli analfabeti della modernità.

********

Graziano..il Colonnello cosa dice...??

SI...quello Latitante ex scandalo PIRELLI TELECOM...

Quello che ti paga e che pensa di SABOTARE il BEPPE GRILLO COMUNISTA...!!!

Quello che ti da' TANTI NICKS FASULLI


Criminalone, che istighi all SCIPPO di DATI PERSONALI ed altro..


Criminalone

Ed . Commentatore certificato 13.04.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

--- EDITTO NOSTRANO ---

Dopo “l’editto Bulgaro” contro Biagi, Santoro e Luttazzi adesso l’editto di “casa nostra” della DITTATURA BERLUSCONANA.

Terremoto: comunicato RAIMERDASET contro Santoro.


Il Vecchio Dittatore Psicopatico Mafioso Berlusconi e la sua Gang di deficienti,
si CAGANO adosso al pensiero che gli Italiani siano correttamente informati sulle loro PORCATE.


Ai vicepresidenti della “Vigilanza” Raimerdaset Giorgio Merlo (Pd) e Giorgio Lainati (Pdl),
a Berlusconi, Fini e Gasparri…VAFFANCULO.

A SANTORO, TRAVAGLIO e VAURO tutto il nostro sostegno.

Facta non verba (berluskoni mi dà il vomito), Viareggio Commentatore certificato 13.04.09 12:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

PASQUETTA:voglio esser buono!!!!!!
AVVISO AI POLITICANTI; andate a fangulo,STATE SPECULANDO sulla povera pelle degli abruzzesi.
SIETE UNA VERGOGNA NAZIONALE,per coprire tutto il latrocinio,che andate perpetuando non sapete piu' con chi prendervela.
VERRA' ANCHE PER VOI UN TERREMOTO CHE VI BUTTERA' GIU' DALLA POLTRONA.spero presto.

al m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Breve FUORI TEMA

Carattere INFORMATIVO-TECNICO

Warez è un termine in gergo informatico che indica materiale, prevalentemente software, distribuito in violazione al copyright che lo ricopre.

Storicamente il termine non è associato ad alcuno scopo di lucro, quanto piuttosto di profitto per il mancato acquisto del prodotto informatico: la vendita non è caratteristica del Warez.

Solitamente ci si riferisce a distribuzioni di software ad opera di gruppi organizzati e limitatamente alla cerchia di amici e conoscenti o utenti con i medesimi interessi, in contrapposizione con le reti peer-to-peer.

Le origini del termine risalgono ai primi circoli underground di appassionati di computer che si scambiavano programmi attraverso le BBS e, da allora, si è evoluto fino ad indicare uno o più software rilasciati illegalmente (da cui la forma plurale di (soft)wares distorta con carattere lievemente dispregiativo in warez).

In lingua inglese, warez è utilizzato come sostantivo o come verbo.

Le persone che producono o distribuiscono warez sono indicati come pirati informatici.

Ultimamente il Warez è sempre più associato al concetto di lucro, a causa dei numerosi siti internet che offrono collegamenti a download illegali, previo pagamento di un compenso.

Alcuni altri siti non richiedono alcuna forma di pagamento diretta, sfruttando forme di pubblicità invasiva, talvolta anche di tipo virale.

Talvolta è possibile accedere a siti warez civetta: il download effettuato non contiene il programma scelto, bensì varietà di trojan, malware e worm.

Lo scopo è alimentare le oramai vaste botnet, usate per vari scopi illeciti.

Warez, se letto da un anglofono, è "where is".
****************

Carissimi e genuini commentatori su questo Blog

Un grazie a Cettina..tra le migliori delle nostre EROINE.!

Il Mondo WAREZ, brevemente descritto sopra, e' stato da lungo tempoINFILTRATO e SEQUESTRATO dalla CRIMINALITA' organizzata (purtroppo)

MULTI NICKS

Ed . Commentatore certificato 13.04.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rederendum

Non so se voterò SI o voterò NO.
Tuttavia voglio che sia accorpato alle elezioni europee per risparmiare questi milioni che tanto servono in situazione di crisi.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 12:12| 
 |
Rispondi al commento

1-Non sono d'accordo sull'abolizione dei referendum. Bisogna invece abolire qualsiasi quorum. Chi non vota non è degno di essere rappresentato.

2-Bisogna che il numero di parlamentari e senatori sia almeno dimezzato.

3-Non ha senso mantenere la circoscrizione estero. Chi vive fuori d'Italia, che diritto ha di influire su ciò che avviene qui?

4-Bisogna abolire l'articolo 7 della costituzione che riguarda i patti lateranensi.
Infatti in famoso 8/mille potrebbe essere rivendicato -come infatti è - da qualsiasi altra confessione, quindi anche anche dall'ISLAM. Vogliamo finanziare anche l'ISLAM?

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 13.04.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mutanda e sovranisti
Vi brucia eh ?
Siete tanto scemi che mi ripubblicate anche !
Grazie lobotomizzati masochisti !
Ma voi di SD invece di riportare i miei complimenti, non farestze meglio a portare IDEE, come continuamente andate ripetendo ?
No, eh, IDEE no ! Non é pane per i vostri denti.
MARCHETTE !

Bernardino Visconti, Somasca Commentatore certificato 13.04.09 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona ppasquetta a tutti, ci si legge più tardi, nel pomeriggio.

Il mal tempo e la pioggia oggi me li "godo" (argh!!!) a casa di mia figlia, con le pargolette.

E voi amici, smettetela di litigare, non vale la pena, chi è tardo di comprendonio, difficilmente apre la mente.

Un bacione a tutti i sani e aperti di mente, che non sono pochi nel blog di Beppe il Grande!

cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento

FATE IL GIOCO DEL NANO A PARLARE SOLO DI TERREMOTO.COME SE IL PARLARNE E BASTA SERVISSE A QUALCOSA......AD AUMENTARE ANCORA IL CONSENSO CHE QUESTO BANDITO GODE NEL PAESE.
SU LAVORO PERDUTO,SULLA CRISI ECONOMICA,SULLA TUTELA DELLA CASTA E' SU QUESTE COSE CHE POSSIAMO ATTACCARLI PERCHE' NON HANNO ARGOMENTI,E INVECE ANDATE DIETRO AGLI ARGOMENTI DELLA TV,SIETE UN PUBBLICO TELEVISIVO.
MI AVETE FRANTUMATO I MARRONI CON I COMMENTI FINTO-INDIGNATI SUL TERREMOTO IN ABRUZZO.SCOMMETTO DA ORA CHE CESSATO L'INTERESSE DELLA TV CESSERANNO ANCHE I COMMENTI

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel referendum in questione si chiede:

1) - che le preferenze siano date dagli elettori e non dai partiti (dando al cittadino la possibilità di scegliere persone meritevoli).

2) - che si metta fine ai governi di coalizione (che rende possibile a partiti coalizzati con il 2% di far cadere i governi, e alla Lega Nord di imporre al Paese i suoi vaneggiamenti.

E qui Maroni va in fibrillazione.
L’unicalità possibilità a questo punto è quella di far fallire il referendum e dunque fiducioso declama:

“””"Io confido nella saggezza delle decisioni del presidente del Consiglio"”””.

Appunto…
Silvanetta P.

Ragazze e ragazzi del blog, vi prego! Informatevi!!!!!!
Vi rendete conto che state sostenendo un referendum senza sapere nemmeno cosa va a cambiare della legge elettorale??

alessandro tauro Commentatore certificato 13.04.09 12:04| 
 |
Rispondi al commento

due giorni che non entro a "casa".
scorro i commenti!

che palle!!!!!!

quì si continua a litigare come in un pollaio piccolo, piccolo, con troppi, troppi galli e galletti!

mi stò rompendo le palle!!!!!

me ne vado al bar a farmi un aperitivo, voi continuate pure a pungervi tra di voi, senza concludere e proporre niente!

mandi!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi ricordo che il referendum per cui voteremo a Giugno 2009 ha come tema l’abolizione della vergognosa legge elettorale voluta da Calderoli nel 2005 (da lui stesso definita una “porcata”).

Ed

------------------------------------------

Il REFERENDUM di Giugno NON ELIMINA la legge porcata Calderoli, semplicemente la amplifica istituendo il bipartitismo.
Ma come v'è venuta fuori questa scemenza dell'abolizione della legge Calderoli??


Quello che si prospetta è una porcata peggio della prima. In questo modo il Berlusca avrà ancor più mano libera senza la preoccupazione della lega , che potrebbe rivoltarsi , ma i vantaggi x il cittadino dove sono ??? Un'altra triste considerazione va fatta sul quorum da raggiungere!!! La triste verità è che se i cittadini non li porti con il guinzaglio al seggio non ci vanno!!! Chi lo fa consapevolmente probabilmente fa bene ma il problema è la maggioranza che preferisce andare al mare x poi lamentarsi che le cose vanno male. Tutte le strategie sulle date si basano su questo!!!
Quando sento dire " ...ma gli italiani mica sono scemi , sanno come stanno veramente le cose...gli italiani non si fanno condizionare solo dalla televisione...." BALLE BALLE BALLE chi sta al governo sa che le elezioni si decidono in tv e questa x adesso è l'unica e triste realtà....

lorenzo l 13.04.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento

@ Ed

http://www.youtube.com/watch?v=3SlWBr6mKNY

l'amico del giaguaro 13.04.09 11:57| 
 |
Rispondi al commento

W LA SOVRANITÀ DEMENZIALE !

Bernardino Visconti, Somasca Commentatore certificato 13.04.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

credo sia assolutamente inutile darsi tante pene per il referendum, perchè anche se vincessero i si non è assolutamente detto che abrogata la legge non se ne faccia un'altra più assurda di questa; quindi alle prossime elezioni cerchiamo di NON votare deficienti, disonesti, ladri e nostalgici di comunismo e fascismo.

giovanni di muro 13.04.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento

FUORI TEMA

Dal Blog di Piero Ricca

La fognatura di youtube

Aprile 8, 2009 on 5:35 pm | In Informazione

Vediamo se con il vostro aiuto riusciamo a toglierci una rogna di torno.

C’è un diffamatore seriale in rete che da tempo si diverte a riempire le pagine di commento a tutti i nostri video su youtube di dichiarazioni palesemente false e gravemente offensive.

Tra l’altro sostiene che io e i miei amici siamo dei pedofili.

Lo fa con ossessiva insistenza, praticamente tutti i giorni, attraverso una lunga serie di accounts in modo da simulare un dibattito a più voci e far cascare nella rete i soliti creduloni.

Ripetere ossessivamente una menzogna la trasforma in senso comune, no?

Ora, so bene che internet svolge anche funzione di sfogatoio della feccia poiché tra i suoi utenti senza volto abbondano gli idioti, i paranoici e gli ossessi di ogni genere.

E dunque una certa dose di umana tolleranza è necessaria.

Ma questo sta davvero esagerando.

Che diffami in proprio o perché pagato da qualcuno, non ha importanza.

Questa costante emissione di liquami va bloccata.

Ho sporto denuncia per diffamazione alla polizia postale, ma fino ad ora non ci sono novità.

Prima, evidentemente, devono sbrigare le querele sporte dai parlamentari e dai direttori di tg.

Ora, dicevo, chiedo la vostra collaborazione:

scrivete ai responsabili di youtube per chieder loro di individuare l’IP di questo individuo, segnalandocelo per integrare la querela, e di impedirgli l’accesso ai commenti.

Se siamo in tanti magari ci rispondono.

Grazie.
********************

Vogliamo dare una mano a noi stessi, dando una mano al NOBILE Piero Ricca ed altri personaggi che lavorano PER il Paese

Noto che i sempre-presenti FALSI ASSOCIATI (caratteri FITTIZI con PIZZINI da un lurido penniSSvendolo) al lavoro che Beppe Grillo manda coraggiosamente avanti da anni..prima della Rete, raramente citano altri NOBILI..

C'e' un Perche'...!!!

Ed . Commentatore certificato 13.04.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facinorosi del blog,quanti € avete raccolto x le popolazioni terremotate ?
Scommetto tantissimi!
E Beppe il politico quanto ha dato (in proporzione a quanto ha, sicuramente tantissimo!!)

Se aspettano voi stanno sotto le tende altri 100 anni.

leo R. Commentatore certificato 13.04.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


israele ha messo a disposizione i suoi satelliti per il terremoto in abruzzo, ma francamente non basta, israele deve immediatamente procedere alle eliminazioni mirate dei parlamentari e degli ex parlamentari e dei familiari per estinguere un cancro che ormai divora la società italiana. Israele non deve neanche pensare ad una distinzione tra destra e sinistra ma concludere il lavoro subito.

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 13.04.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento


Proposta di legge per eliminare il reato di sequestro di persona a scopo di lucro.
SOLO COSì SI Può RECUPERARE IL SOLDO RUBATO AI POVERI DAI PARLAMENTARI,DA TANZI ,PROVERA COLANNINO E ALTRE MERDE

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 13.04.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Il referendum Segni del 18.04.93 relativo alla legge elettorale per il senato fu il primo tentativo riuscito di realizzare un sistema elettorale che con la scusa della governabilità sbarrasse la strada a forze minori di nuova costituzione che suscitavano speranze e indebolivano da un lato il PCI e dall'altro il pentapartito. Il premio di maggioranza, sia nella forma in vigore, sia in quella proposta dal nuovo referendum, rientra in questa logica monopolistica e consociativa.

guido ferraioli 13.04.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento

se vuoi combattere i parlamentari, merde della nostra società, non resta che comportarci come loro, arraffare i soldi pubblici, sottrarre a loro con ogni mezzo i soldi che ci hanno fottuto assieme alle merde di industriali, farmacisti notai ,caste varie e collaboratori vari di questi delinquenti di merde che costruiscono ospedali per farli durare 3 anni .sottrarre i soldi a ste merde e come sottrarre soldi alle mafie, togli i soldi a questi e favorirai la democrazia, la libertà ,calpesterai il fascicomunismo di dalema fini prodi berlusconi e merde varie.

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 13.04.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo la maggioranza dell'Italia che vota guarda ancora la televisione. Questi maledetti, ancor prima che dal voto dei cittadini, faranno in modo che i referundum vengano affossati da questa informazione criminale di regime. In Italia la rete è ancora minoranza, gli italioti sono dei fottuti teledipendenti e analfabeti del web.
Beppe, ti piaccia o no, se veramente hai a cuore i referendum devi andare in televisione e cantargliele di santa ragione, se no vinceranno loro.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe vacci tu a l'Aquila, voglio proprio vedere che fai .

leo R. Commentatore certificato 13.04.09 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve ragazzi. Sono un ragazzo aquilano colpito dal terremoto, vi scrivo da una tenda. In questo momento difficile ci serve il vostro aiuto: purtroppo la vita in tenda è molto difficile, soprattutto per anziani e bambini. Ecco perché vi chiediamo di aiutarci. Se potete mandate quello che volete, non solo soldi, ma anche cose che magari potreste pensare come inutili, ma di cui invece si ha un gran bisogno: cartaigenica, spazzolini, dentifrici, tampax, saponi per la biancheria, detergenti....
Questi sono gli estremi a cui inviare gli aiuti.
CARITAS
Conto Corrente Carispaq - Sede Centrale (L'Aquila)
Arcidiocesi L'Aquila - Caritas Diocesana
Piazza Duomo, 33 - 67100 L'Aquila
n.70687
IBAN: IT 87 U 06040 03601 000000070687
P.S. Diffondete e stimolate gli altri a reagire, perchè dobbiamo mettere fuori tutta la dignità e la forza di cui siamo capaci. Non possiamo solo subire quello che è accaduto, dobbiamo anche imparare da questo storia. Le cose difficili devono renderci migliori non perdenti.
Grazie.

Valerio Valentini 13.04.09 11:39| 
 |
Rispondi al commento

ANNA MISS KAPPA, BLOGGER ABBRUZZESE CI RACCONTA IL TERREMOTO...


LUNEDÌ 13 APRILE 2009

Di nuovo in campo
Amici, ci sono.
E' notte e mi trovo al campo di Monticchio Garden. Non sono in tenda.
Per stanotte sono terminate. Siamo fortunati, abbiamo salvato la nostra comoda auto.
Ci hanno dato coperte, giacconi pesanti, salviettine, una bacinella e l'acqua.
Diluvia, ma l'abitacolo è caldo.
E sono sulla mia terra.
Mio marito è accanto a me.
Quello che ho mi basta.
Ora la mia mente comincia a funzionare.
E' il momento di organizzarsi.
Il campo nel quale mi trovo è efficientissimo e i nuovi volontari sono bravissimi e dotati di grande umanità.
A me sembrano di sinistra, ma non voglio fare la solita comunista.
Da domani inizierò il mio giro di ricognizione nei vari campi e cercherò di parlare con il maggior numero di sfollati.
Intendo andare nei piccoli paesi di montagna dove mi dicono che mancano i generi di prima necessità e le medicine.
Vorrei inoltre idendificare i casi di persone particolarmente bisognose e segnalarvi i loro nomi per poterli aiutare direttamente.
Ora la mia missione è questa.
Ho perso tutto, ma mi resta il coraggio e la volontà.
Forse avrò momenti di sconforto, cercate di perdonarmeli.
Una piccola nota in calce: il Cavaliere Berlusconi dice di voler mettere a disposizione degli sfollati le sue case.
Da qui gli faccio sapere che a me personalmente i vulcani finti e i mausolei infastidiscono e turbano il mio gusto per il bello.
Preferisco tornare ad essere la frikettona di 30 anni fa.
Quando mi bastavano due amici, una chitarra e uno spinello.
E tutto il resto che importanza ha.
A domani, con il mio resoconto.
Grazie di cuore a tutti voi.
Siete la mia luce.
BUTTATO GIÙ DA ANNA ALLE ORE 0.06

Possiamo scriverle al seguente link:

https://www.blogger.com/comment.g?blogID=8853941161774413138&postID=8703366461901563287&isPopup=true

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Diciamo da sempre che la stampa e la TV sono morte, non più credibili e credute. Sono sicuro che se questo è già vera allora si può avere il quorum al referendum usando il passaparola e internet. Anche se lo sposteranno al 10 di agosto! I politici ci prendono in giro, ma in fondo è la democrazia che li legittima (vedi quello che dice sempre Berlusconi di avere avuto la preferenza egli italiani). C'è una crisi visibile di questo paravento e questo costa molto, anche a loro.

Peter Amico 13.04.09 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Il referendum di Segni e Guzzetta è l'atto finale che consacrerà, proprio come è avvenuto per il fascismo, per legge, il governo di un uomo solo.
E' un attacco insidiosissimo alla democrazia, agli elettori che ignorano le leggi viene fatto credere che tornerneranno a contare qualcosa e che vanno ad abrogare la legge porcata.

NON E' VERO!!!!!

Il referendum "Segni-Guzzetta" usa una tecnica manipolativa di dubbia costituzionalità che trasforma il referendum ABROGATIVO previsto dall'art.75 DELLA COSTITUZIONE IN UN REFERENDUM IN GRADO DI CREARE UNA NUOVA LEGGE CON LA TECNICA DEL CANCELLARE, RICHE O PAROLE della legge porcata di Calderoli.
La legge che verrebbe fuori con la vittoria dei SI sarebbe una legge peggio legge n°2444 del 1923, nota come legge Acerbo.
La legge Acerbo prevedeva un premio del 75% alla lista che avesse ottenuto almeno il 25% di voti la possibilità di poter esprimere le preferenze.
La "Guzzetta-Segni" prevede un premio del 55% ma non pone soglie minime nè permette di dare il voto di preferenza. Pertanto anche con il 20% o meno dei voti si può ottenere il 55% dei parlamentari.
La legge Acerbo è stata lo strumento usato per l'instaurazione del fascismo, la "Guzzetta-Segni" darà a Berlusconi la possibilità di governare, uomo solo al comando, con la sua squadra di lecchini e lecchine prezzolati fin a che il signore non lo chiamerà a miglior vita e a scegliere prima, come un monarca assoluto, il suo degno successore.
Il premierato forte si potrà ottenere così senza toccare la Costituzione a quella ci penseranno il giorno dopo.

PD e PDL sono entrambi felici di questo referendum. IDV non ne fa parola. La casta si chiude a chiave in parlamento.
Baffino ha già dichiarato che voterà SI.

E' chiaro perchè è importante studiare?
E' chiaro perchè dal 1994in poi i governanti hanno in modo scientifico con la complicità( o stupidità) della sinistra svuotato la scuola pubblica italiana.
Gli ignoranti si buggerano meglio!


fiorenza calonici 13.04.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento

FUORI TEMA
****

Due cose mi sorprendono:

l'intelligenza delle bestie e la bestialità dell'uomo

Tristan Bernard
******************************

Il business del TEATRINO dei soliti ASSOCIATI di questo Blog

Peccato che, da una analisi molto rapida e del tutto non-scientifica, il copione di un NOTO librettista del NANO-SYSTEM (tm), ex scrittore della Gazzetta dello Sport, venga giornalmente disseminato in questo BLOG da NOTI NICKS FINZIONE

Un Cast che POSTA da COPIONE/POIZZINO con NICKS esotici..c'e la gnocca esotica e chioccia, il bovaro bergamasco, la fotocopia di Nascimento (latitante...ex WANNA MARCHI finto NEGRO) ed altre COMPARSE secondarie come i VARI GUAPPI con scusa POLITICA (sovranita'...??..
La Sovranita' del GUAPPO gia' esiste...hanno anche un Paese in Mano, dei TANTI...!!! NEXT

Sono da lungo tempo in MISSIONE, detto CAST del BAGAGLINO..con il PROGETTO che cercano di CAMMUFFARE

***amiamo BEPPE GRILLO...ma lo ODIAMO***...

Un bel giochetto e COMMEDIA

E via discorrendo a SEMINARE diossine con varie scuse..chattare sopratutto..carattere VELINA CAFFEINA e CHIOCCIA

Ultimamente e' resuscitato, in pieno rispetto della strategia del NANO-SYSTEM (tm) ed omino resuscitato dal UOLTER, il creatore di famosi NICKS

-Papa Ratzinger che parla tedesco

-CARMINA BURINA

-L'AFRIGANO

Tanti personaggi in cerca di un autore...!!!

Percepisco una matrice Catanese...decisamente PIRANDELLIANA negli intenti

Ma l'autore usa termini da CYBER BULLO ed ULTRAS NERO

Tipo

JE SFONNAMMO.....

dogma squadristico alla FUAN

TI DISTRUGGO..

istigazione al crimine...spesso..ma non solo VIRTUALE

Ed . Commentatore certificato 13.04.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma beppe...dici davvero?
sono d'accordo che si debba tenere il referendum il 6, o in qualunque data utile a risparmiare denaro pubblico.
ma lo sai che se dovesse vincere il sì come tu speri, allora sarebbe la fine della democrazia?
che un partito potrebbe governare anche con il 10%?
che, avendo noi il PdL, ci sarebbe una nuova dittatura?
beppe, qua mi pare che vi siate menati a destra di brutto: questo è populismo.
d'altra parte, non mi pare strano che dopo prodi non abbiate fatto più bagni di folla in piazza!

mario capannone 13.04.09 11:34| 
 |
Rispondi al commento

1) Qui di rincoglioniti ci sono solo l'Ornito(rincoglionito) e i sovranisti.
Vai a letto baldracca !

2) Cosa brucia, scema ? Il tuo culo ?
Ma vai a far marchette altrove, zoccola !

3) Povera scema ! Ma non c'é un maschio che ti sballi la ciabatta ? Fai troppo schifo e allora vieni qui a rompere ?
O vuoi pescare il mutanda ?

4) L'unica cosa che é venuta a galla finora é la tua merda ! Vai a lavorare, zoccola !
Se té bèca el ruchetee al ta sventra !


5) Zoccolotta, io non faccio raduni, non conosco Cheng, se vuoi una foto devi chiederla a me ! E poi cosa te ne fai della foto ? Ditalini ?
Fatti trombare dal mutanda ! O dall' Ornitorinco(glionito) !

6) Tagli e incolli, Mutandero ???
Vergogna. Tala e quale a quella di ieri.
Parassita succhiacazzi !
Bye, bye,
POMPA BENE CHE IL COLONNELLO TI DÀ DA MANGIARE !

7) E alloora perché cazzo mi scrivi, baldraccona !

8) Vai a succhiar cazzi con lo smutanda, leghista travestito da scorreggia !

-------------------------------------------------------------------

ABBIAMO PRESENTATO IL RIASSUNTO DELLE PUNTATE DELLO SCENEGGIATO

"BERNARDINO INO INO IL BANCHIERE AMICO DI LENIN DI PIETRO, ED, E PIETRO BERNICCHI"

NOTI ANTI-SOVRANITA' POPOLARE

IL SEGUITO NELLA PROSSIMA PUNTATA

=========APRITE GLI OCCHI=========

======E' ORA DI CAPOVOLGERE LA PIRAMIDE
CHI NON E' CON IL POPOLO NON HA ALIBI======


Katya SovranitaPopolare Commentatore certificato 13.04.09 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A cinque mesi dalla costituzione formale di Expo 2015 spa e' stato nominato amministratore delegato l'ex ministro Lucio Sta*nca.

L'ex manager Ibm e parlamentare del Pdl percepirà all'anno 480 mila euro:
300 mila come emolumento fisso, 150 come quota variabile in relazione agli obiettivi aziendali e 30 mila euro per l'ulteriore carica di vicepresidente.

IERI SERA L'AVEVO POSTATO MA E' RIMASTO SOTTO SILENZIO.

Ora io mi chiedo: ma questa esposizione universale si deve fare per forza?
Questi manager devono continuare a percepire STIPENDI D'ORO?
Non sarebbe meglio destinare anche questo alla ricostruzione dell'ABRUZZO.
Insieme alla TORNATA UNICA ELETTORALE riflettete su quanti milioni di euro si risparmierebbero.
QUESTO E' UN MOMENTO CRITICO PER LA NAZIONE INTERA
NON SOLO PER L'ABRUZZO.

Ma la Moratti dei DERIVATI in scadenza non si preoccupa proprio?
Eppure mi risulta che Milano sia la citta' sull'orlo del BARATRO BANCARIO, altro che terremoto...

BUON GIORNO BLOG.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

@ Viviana


http://www.youtube.com/watch?v=IKHg8oyAE_8

l'amico del giaguaro 13.04.09 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Meglio vincere te stesso che vincere mille battaglie contro mille uomini"

(dhammapada)

chiaro?

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Voglio poter pensare come meglio credo.
Voglio che il mio pensiero venga rispettato.
Voglio che le parole che dico, non siano zittite in nome di una superiorità tutta da verificare.

E non uso il condizionale, uso l'imperativo.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 11:20| 
 |
Rispondi al commento

APRILE 1924

1 APRILE - Il ministro delle Finanze De Stefani annuncia a Milano che il pareggio del bilancio è raggiunto.
2 APRILE - A Monaco sentenza al processo per il tentato putsch del novembre scorso: Ludendorff viene assolto, mentre a Hitler viene condannato a 5 anni di fortezza a Hitler. Ne sconterà uno. Per il "caporale" il processo gli ha dato notorietà e fama non solo a Monaco ma nel resto della Germania. Manifestazioni antifrancesi si svolgono a Berlino: gruppi nazionalsocialisti attaccano le associazioni democratiche.
6 APRILE - Si svolgono -sulla base della nuova legge maggioritaria elaborata nel 1923 dal segretario alla presidenza del consiglio, Giacomo Acerbo- le elezioni politiche in un clima che i partiti antifascisti dichiarano illegali, per le violenze e le intimidazioni. Calma e notevole affluenza a Roma, ma alcuni incidenti e vittime si verificano in provincia. Devastate alcune sedi dei cattolici.
10 APRILE - I risultati delle elezioni politiche: su oltre 7 milioni e mezzo di votanti, le due liste « ministeriali » ottengono il 64,9 % dei voti (4.650.000) le opposizioni il 35,1 % (2.511.000). 356 sono i deputati eletti più 19 nelle liste fiancheggiatrici. (dei 375 eletti, 275 risultano iscritti al Partito di Mussolini).
- Fra i deputati eletti nelle liste della sinistra, Antonio Gramsci; che rientrerà in Italia il 12 maggio.
14 APRILE - In Grecia si svolge il Plebiscito istituzionale; il 60 per cento dei voti si pronuncia per la Repubblica.
16 APRILE - La Germania dichiara che accetterà il piano dei periti internazionali per la definizione dell'ammontare delle riparazioni di guerra.
- Il Papa destina mezzo milione di lire ai sodalizi cattolici danneggiati dalle squadracce fasciste durante lo svolgimento della campagna elettorale.
18 APRILE - La tessera fascista ad honorem viene consegnata a Viareggio al maestro Giacomo Puccini.
22 APRILE - Si celebra il Natale di Roma: conferita a Mussolini

Beppe grazie per questo aprile !

Allen G., Mordor Commentatore certificato 13.04.09 11:20| 
 |
Rispondi al commento

----------------------------------------------------
Attenzione!!!!

La politica ormamai non ha più importanza, scaricatevi da Emule "Zeitgeist
Addendum"
parla di banche, politica soldi e soluzioni!"

Paul A 13.04.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Due cose mi sorprendono:
l'intelligenza delle bestie e la bestialità dell'uomo
Tristan Bernard

RebeccaCheng ., Macondo Commentatore certificato 13.04.09 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo paese è strano. Questo paese mi fa venire dei grossi dubbi per il futuro. Gli italiani si fanno comprare troppo con delle perline colorate per poi trovarsi sempre allo stesso punto di partenza. Cerchiamo di aprire gli occhi e non facciamoci strumentalizzare.

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 11:13| 
 |
Rispondi al commento

NON CI SONO SCUSANTI AL NON FARE NULLA,CHE SENSO HA POI SCANDALIZZARSI E POSTARE COMMENTI CHE GRONDANO INDIGNAZIONE SE POI NON SI MANDA NEANCHE UNA MAIL E NON SI FA NEANCHE UNA TELEFONATA.....
AL POSTO DI STARE QUI' A LAMENTARSI E PIAGNUCOLARE ANDIAMO A "DISTURBARE" QUESTA BANDA DI LADRI.

sul corriere.it,trovate un'articolo di Sergio Rizzo con i nomi dei parlamentari che hanno il doppio incarico.quindi doppio stipendio e visto che sicuramente non hanno il dono dell'ubiquità lavorano a mezzo servizio ma a stipendio intero.
il popolo bue che li ha votati al posto di recarsi nei municipi dove esercitano loro doppia attività e cacciarli a calci,tace subisce e tace.
Noi abbiamo deciso di non tacere.E' in preparazione l'elenco dettagliato dei parlamentari che fanno anche i sindaci o gli assessori o i consiglieri comunali e li sputtaniamo uno ad uno.contatteremo i media locali le parrocchie dei paesi e persino i bar ed i circoli...
questo è fare politica anche con un pc e con un cellulare....

FATTI NON "PUGNETTE"

continua nei sottocommenti;

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi piace la legge elettorale attuale e non mi piace quella che verrebbe fuori con l'esito referendario. Ciò nonostante ritengo che referendum ed elezioni debbano attuarsi nello stesso giorno. Il ragionamento perverso di fare fallire il referendum con l'astensione purtroppo è indotto dallo stesso istituto referendario che dà più voce ai cittadini del silenzio. Dovrebbero valere soltanto i voti di quelli che si sono liberamente espressi. Ma chiedere una modifica della legge istitutiva del referendum potrebbe diventare ancora più rischioso; sarebbero capaci di far passare un strepitoso aumento delle firme per il referendum (lo porterebbero a 2 milioni e anche più) e annulerebbero definitavamente questo istituto democratico.
In ogni caso elezioni e referendum debbono essere effettuati nello stesso giorno, non possiamo essere trattati come gli utili idioti, che servono quando debbono concedere una delega e che è meglio che stanno zitti quando debbono esprimersi su una legge. Non si possono buttare via i soldi facciamoli pervenire ai terremotati dell'Aquila. Il presidente Berlusconi, tanto generoso quando si tratta di sbandierare ospitalità nelle sue ville per i terremotati, dica ai terremotati perchè non vuole che questi soldi vadano a loro.
francesco zaffuto http://lacrisi2009.blogspot.com/

Francesco Zaffuto, Monza Commentatore certificato 13.04.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento

La trasmissione Annozero del giorno 09/04/2009 è stata attaccata dai Sig.ri ? Fini e Berlusconi non a causa dei servizi giornalistici inclusi e trattati nella medesima oppure dal comportamento giornalistico del sig. Santoro,ma come nei classici attacchi di stampo mafioso della criminalità organizzata dei colletti bianchi la principale causa dei loro attacchi è per la presenza e dichiarazioni di un grandissimo Luigi De Magistris sui temi trattati inerenti rapporti tra criminalità organizzata/spesa pubblica/politica,argomenti ampiamente inclusi nelle sue inchieste a lui illegalmente sottratte in passato come why Not,Poseidone,Toghe Lucane,massoneria deviata,nuova P2,conti esteri,sparizione di fondi comunitari destinati alle aree del sud,insomma la merda che la stragrande maggioranza degli italiani conosce perfettamente attraverso gli atti scritti e le inchieste dello stesso De Magistris
ai quali si è dedicata anche la Procura di Salerno e che sempre in maniera illegale persone delle istituzioni si sono attivati per sottrarre la relativa inchiesta e far fuori un intero pool di magistrati ( quelli della procura di salerno) e cosa più grave sospendere dalle sue funzioni e stipendio un procuratore come Apicella creando un precedente gravissimo a livello costituzione. Insomma si ritorna sempre al punto di partenza e cioè la sottrazione illegale delle inchieste di De Magistris da parte di apparati dell'antistato o meglio traditori dello stato italiano.......

http://ilparafulmine.blogspot.com/2009/04/interventi-di-de-magistris-ad-annozero.html

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 11:10| 
 |
Rispondi al commento

la dentiera di dio è l'ultimo travestimento del nostro... EVVIVA abbiamo il premier dentista...non appare mai senza etti di trucco ...ha il pianto pronto...il foglio e la penna in mano...le SUE guardie del corpo...il sorriso a telecamera accesa...scarsa fiducia nei collaboratori...prono nei confronti dei cardinali...INSOMMA ITALIANI NON FATEVI IMBROGLIARE E' SEMPRE LUI IN CAMPAGNA ELETTORALE

luigi losi Commentatore certificato 13.04.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meglio una dittatura vera e giusta che una democrazia falsa e ipocrica.
La base deve organizzarsi meglio utilizzando nuovi rappresentanti per recuperare potere decisionale a scapito della casta politico-mafiosa. Questo movimento concretizza questa idea.
Dobbiamo agire con forza e determinazione diffondendo e creando una volontà comune sempre più grande ed efficace.

paolo giannotti 13.04.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento

La legge Calderoli è ignobile. E il peggio è che i partiti e i partitini della sx hanno continuato nei loro giochetti suicidi ignorandola e continuano a farlo tutt'ora, nella più totale idiozia, dal Pd ai Vendola o Ferrante. Uno prosegue nel suo consolidamento al potere che quando potrà farà fuori anche la lega come ha fatto fuori Fini, gli altri proseguono nella loro lotta all'autodistruzione suicida.

Insomma questa è una legge che fa fare un altro passo avanti a Berlusconi dittatore.
Qualche nostalgico fascista se ne rallegrerà. Qualche strano democratico direttore di giornale dirà che è democrazia anche questa, qualcuno del Pd ci troverà bizzarramente qualcosa di positivo, ormai abbiamo perso la speranza di mosse intelligenti dall’alto nella cosiddetta intellighentia e l’Italia andrà a fondo ancora di più.

La soluzione ideale sarebbe abolire il premio di maggioranza che dà troppo potere a un solo partito, molto oltre quello che il voto ha deciso. In Germania il premio non c’è, e la soglia di sbarramento del 5 per cento funziona benissimo e almeno mostra che il paese è spaccato in due, rispetta la sua realtà senza falsarla, tanto che la Merkel deve tener conto anche dei partiti piccoli in Parlamento come è giusto che sia e ha un potere risicato.

Questo referendum non è un gran che, si poteva fare di meglio per riportare un po’ di democrazia in Italia. Segni poteva fare meglio e anche la Corte Costituzionale che da un po’ è diventata un potere poco affidabile e inquietante anche lei. Ma certo, se la porcata va avanti, di democrazia ne resterà anche meno di adesso.

dal mio blog
http://www.masadaweb.org
oppure clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.04.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento

@@@ AnSia NewSSS.L'abruzzese Ennio Flaiano @@@
Ennio,morto nel 1972,disse:
"Il fascismo è demagogico ma padronale,retorico, xenofobo,odiatore di cultura,spregiatore della libertà e della giustizia,oppressore dei deboli, servo dei forti,sempre pronto ad indicare negli altri le cause della sua impotenza o sconfitta".

Disse anche:

1)Decise di cambiar vita,di approfittare delle ore del mattino.Si levò alle sei, fece la doccia,si rase,si vestì,gustò la colazione, fumò un paio di sigarette,si mise al tavolo di lavoro e......si svegliò a mezzogiorno.

2)La situazione politica in Italia è grave,ma per niente seria.

3)Oggi ho lasciata la mia famiglia perché ero stanco di sentirmi solo.

4)L'omosessualità per la classe povera non è un vizio ma un modo per accedere alle classi superiori.

5)Essere pessimisti circa le cose del mondo e la vita in generale è un pleonasmo,ossia anticipare quello che accadrà.

6)La stupidità degli altri mi affascina,ma preferisco di gran lunga la mia.

7)Fra 30 anni l'Italia non sarà come l'avranno fatta i governi,ma come l'avrà fatta la tv.

8)I giorni indimenticabili della vita di un uomo sono cinque o sei in tutto.Gli altri fanno volume.

9)Oggi il cretino è pieno di idee.(Aveva previsto la discesa in campo di berlusKazz?)

10)Io non sono comunista perché non me lo posso permettere.

11)La castità è il miraggio degli osceni.

12)La civiltà del benessere porta con sé proprio l'infelicità.

13)La pubblicità unisce sempre l'inutile al dilettevole.

14)I grandi amori si annunciano in un modo preciso,appena la vedi dici:Chi è questa stronza?

15)In amore bisogna essere senza scrupoli,non rispettare nessuno.All'occorrenza bisogna essere capaci di "andare a letto con la propria moglie".

16)Gli italiani sono sempre pronti a correre in soccorso dei vincitori.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 13.04.09 11:06| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia non migliora con un sistena bipartitico all'americana in cui alla fine vince solo il più ricco e in cui 4 anni di legislatura sono una continua propaganda elettorale con un dispendio economico gigantesco abbordabile solo dai più ricchi con le multinazionali che alla fine decidono tutto.
In Italia al posto delle multinazionali abbiamo grosse imprese tipo l’Impregilo, una parassitaria Confindustria, il potere mediatico ed economico gigantesco di B, e addirittura 3 associazioni di criminalità organizzata che sono ormai entrate nei gangli dello Stato, senza contare il potere occulto della Chiesa e della P2

Un quesito chiede di eliminare le candidature multiple che oggi coinvolgono addirittura 1/3 dei nostri parlamentari. Questa è un’anomalia che esiste solo in Italia. Qui ci sono dei candidati che fanno da acchiappavoto mettendosi capolista, B appare dappertutto, si mette capolista e in tutti i manifesti elettorali, c’è sempre lui quando si vota un sindaco o un governatore di regione o un europarlamentare, ed è un chiaro imbroglio. Lo fa solo lui in Europa, non lo fa nessun altro
Tu voti il candidato civetta, per esempio B, e poi ti tocca un pirla qualunque, per esempio il figlio del commercialista di B. Cos’hai scelto? Niente! Il capolista attrae il voto in più liste o in tutte, poi “rinuncia” e passa i suoi voti a un bischero qualunque, scelto da lui, per cui tu alla fine non hai scelto nulla

La porcata Calderoli ci porta alla dittatura di un solo partito e di una sola persona, per es. B, che ha la maggioranza relativa dei voti ma si becca il premio di maggioranza che gli dà la maggioranza assoluta
Parlo di B perché è l’unico che può usare questa furbata oggi, tant’è che la legge è stata fatta apposta per lui per aumentare il suo potere, è una riforma elettorale “ad personam”
La sx, come sappiamo, non è più in grado di averne vantaggio, e Veltroni è stato così bischero da alienarsi tutti i soci potenziali compreso Di Pietro, mentre Franceschini fa uguale

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.04.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=5k-4-mxmJtU&feature=related

Spinosa diceva che chi detiene il potere ha bisogno che le persone siano affette da tristezza.

Attenzione, non ci cascate.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un quesito riguarderà il premio di maggioranza che va ad un solo partito, il più votato. Così anche chi ha per es. il 20% dei voti ottiene la maggioranza assoluta in Parlamento. Qui la Lega è proprio scema perché favorisce B e danneggia se stessa
La legge chiede uno sbarramento del 4% per la Camera, e dell’8% per il Senato. Se un partito non supera il 4% o l’8% dei voti non va in Parlamento. In questo modo un piccolo partito viene escluso. Ma una coalizione può superare la soglia. E la legge vieta le coalizioni. Noi dovremmo permettere di nuovo alle coalizioni di mandare eletti in Parlamento
Ci sembra che uno sbarramento sia utile per ridurre un po’ i partiti, eravamo arrivati a 120, ed è assurdo anche che gli stessi partiti si presentino con una miriade di nomi diversi a livello locale. Una semplificazione è auspicabile, ma una eccessiva semplificazione ci porta alla dittatura
In Germania hanno una soglia del 5%, bene, ma B vorrebbe ridurre la lotta politica a soli 2 partiti, sicuro di fare l’asso pigliatutto e questo è pericoloso
Se restano le coalizioni, e tutti i partitini della sx radicale per es. si mettono insieme, potrebbero farcela e una qualche rappresentanza in Parlamento rimane. Ma se diamo tutto il potere solo a uno di 2 partiti maggiori, la scelta si appiattisce, i 2 diventano quasi uguali come in USA, e aumenta l’astensionismo di quelli a cui non piace né l’uno né l’altro, come in USA, dove l’astensionismo ha toccato il 45% e quando troppe persone rimangono fuori dalla rappresentanza siamo fuori anche dalla democrazia
Certamente avere troppi partiti non è bene e, se si vuole ridurre la frammentazione, una soglia serve. Ma se si aboliscono le coalizioni e si dà ogni potere sol a 1 di 2 partiti, non è affatto un bene, molti settori della società rimangono non rappresentati, e, ora, significherebbe dare vittoria piena e totale a B
L’Italia non è l’America. Non è nel nostro interesse avere 2 partiti all’americana, in cui alla fine vincono le multinazional

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.04.09 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FUORI TEMA
***********************

La DOTTRINA OBAMA
*********************************

SOMALIA:

OBAMA ELOGIA PHILLIPS: ORA E'GUERRA A PIRATI

Barack Obama e' "molto soddisfatto" della liberazione ad opera della Marina del comandante Richard Phillips ostaggio da 5 giorni dei pirati a largo della Somalia e annuncia il pugno di ferro contro i predoni del mare.

Il presidente americano ha annunciato che gli Stati Uniti sono "determinati" a porre fine alla diffusione della pirateria in Somalia.

Obama ha reso omaggio "al valore del comandante Phillips e all'altruismo dimostrato preoccupandosi per il suo equipaggio.

Il suo coraggio e' un modello per tutti gli americani".

Il presidente si e' anche detto "molto orgoglioso degli sforzi delle forze armate Usa e delle altre agenzie che senza risparmio hanno lavorato per liberare il capitano Phillips indenne".

Il presidente, di cui molto organi di stampa conservatori avevano messo in dubbio la risolutezza, ha confermato che ora come non mai gli Usa "restano determinati a porre fine alla diffusione della pirateria nella regione.

Per raggiungere questo obiettivo dobbiamo continuare a lavorare con i nostri alleati per prevenire in futuro altri attacchi.

Essere preparati a bloccare atti di pirateria e assicurarci che i responsabili paghino per i loro crimini".

http://www.repubblica.it/ultimora/24ore/SOMALIA-OBAMA-ELOGIA-PHILLIPS-ORA-EGUERRA-A-PIRATI/news-dettaglio/3639923
*******************

E di riflesso, vediamo un po' nel MARE NOSTRUM, di non permettere ai PREDONI e PIRATI della Rete...di allargarsi troppo

Click e' una discreta arma..la icona gialla in alto a destra pure...e come, scrive spesso il GRANDE piccolo fly...IGNORARE

Il DISTURBATORE opera con diverse finestre browser aperte...diversi NICK e..come in una recita parrocchiale..se la canta e se la suona, su COPIONE e PIZZINO pre confezionato

Evitare...Evitare..fortissimamente evitare TRAPPOLE del PAZZO...

Ed . Commentatore certificato 13.04.09 10:58| 
 |
Rispondi al commento

GlabroGiordano continua a censurarmi...
ISCRIVIAMOCI IN MASSA AL suo "giornale" e facciamo un blog parallelo in cui scriviamo tutto ciò che lui non pubblica così lo sputtaniamo!
...

Anto Di Commentatore certificato 13.04.09 10:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si potrebbe anche mettere il referendum il giorno del ballottaggio dei sindaci, chiamando ai seggi anche quegli elettori che il ballottaggio non ce l’hanno, il danno sarebbe minore ma non molto. E anche questa sarebbe una furbata perché si sa che ai ballottaggi ci va poca gente e più si avanza verso l’estate, meno gente va a votare.
Perché non si fa un sondaggio per chiedere agli italiani che data vogliono? Naturalmente no. E’ da tempo che come opinione pubblica si pensa solo a metterci a tacere.
Si dice che, se la gente vota troppe cose il 7 giugno, si confonde. Per i nostri governanti siamo un popolo di deficienti. E poi vuoi mettere tante belle campagne elettorali tutte separate! Ma scegliere le date astutamente in modo da far votare meno gente possibile che democrazia è? Quando gli americani votarono per Obama, in 36 stati gli elettori votarono contemporaneamente per 153 referendum, siamo forse più scemi di loro?

Ora questo referendum è piuttosto strano e ambiguo come lo è l’unione dei suoi promotori (Fini con Segni e Di Pietro!), e, potendo scegliere, avremmo preferito quesiti molto diversi. Riavere le preferenze elettorali per esempio.
Ora, non sappiamo esattamente come i 3 quesiti ci saranno presentati.
Ma la legge elettorale di Calderoli di porcherie ne presenta parecchie.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.04.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2007 un gruppo di promotori con Mario Segni e Giovanni Guzzetta chiese un referendum abrogativo per cancellare alcune parti di questa legge e prese 820.000 firme.
La Corte Costituzionale scelse 3 quesiti. Poi il Governo Prodi cadde e il referendum fu rimandato.
Ora stiamo aspettando che B decida quando votare il referendum su quella Porcata che il Governo Prodi chissà perché non ha migliorato, una Porcata fatta a tavolino da Calderoli con furbizia, considerando i numeri di B e giostrando le leggi in modo da farlo vincere coi massimi poteri, nel completo menefreghismo della democrazia e degli interessi del popolo italiano e anche delle sue stesse piazze padane.
La Lega vuole una data che scoraggi gli elettori dall’andare ai seggi così che il referendum fallisca per mancanza del numero legale, il 51% richiesto.
La Lega sa benissimo che questa legge elettorale è spregevole e spera che gli elettori si stanchino e non vadano a votare.
La Porcata è stata già applicata e, paradossalmente, per 24.000 voti, ha fatto vincere proprio Prodi, ma Berlusconi ci riprova.
Le 3 date possibili erano il 31 maggio, il 7 giugno e il 14 giugno.
Il 31 maggio fu scartata perché le scuole sono ancora aperte.
Il 7 giugno si vota anche per le Europee e le Amministrative. Se le 3 votazioni si facessero lo stesso giorno, il quorum per il referendum ci sarebbe, ma la Lega non vuole, anche se si risparmierebbero 460 milioni di €, che in questo momento farebbero davvero comodo.
La Lega sa che il popolo italiano boccerebbe la sua Porcata e la vuole imporre a forza contro di noi, il che è proprio il contrario della democrazia. Dunque la Lega, oltre a imporci una legge antidemocratica e uno spreco inutile di danaro pubblico, calpesta i nostri diritti elettorali, insomma degli italiani se ne frega 2 volte

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.04.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Non abbiamo ancora letto sulla stampa i quesiti referendari, ma abbiamo molto su cui riflettere.
L’attuale legge elettorale italiana (nº 270 del 21 dicembre 2005) è stata scritta quasi tutta da Calderoli, che, molto volgarmente a Matrix la definì «una porcata», e poi è stata sempre chiamata il Porcellum per indicare la sua oscenità.
Sostituiva le leggi 276 e 277 del 93 (il Mattarellum), introducendo un sistema ben diverso. Fu approvata da FI, AN, UdC, Lega. Erano contro Ds, Margherita, Rc.
Questo sistema elettorale è diverso da tutti i sistemi europei, alla Camera dà un premio di maggioranza alla coalizione vincente, cosa che non esiste da nessuna parte perché non rispetta i risultati elettorali e dà troppi poteri a qualcuno. La legge garantisce un minimo di 340 seggi alla Camera alla coalizione che ottiene la maggioranza relativa dei voti anche se nei numeri questi non ci sono, così una maggioranza debole può governare come se fosse forte e schiaccia l’opposizione togliendole ogni potere.
Calderoli ha ripreso una furbata che era già apparso in 2 leggi vecchie, una delle quali fu chiamata ‘legge truffa’ proprio per questo.
La legge, oltre a non rispettare il peso dei voti, scippa la sovranità elettorale, in quanto ruba all’elettore la sua facoltà di scegliere un candidato. Gli impone liste prefabbricate, senza che lui possa indicare le preferenze, liste fatte di arbitrio dal capopartito che ci mette mogli, fratelli, amanti, avvocati, medici di famiglia, mafiosi, pregiudicati, riciclati… creando la sua piccola corte personale e infischiandosene dei voleri e degli interessi dei cittadini. Un fatto gravissimo della porcata di Calderoli è che ha eliminato le preferenze, ciò assassina la democrazia e rende impossibile un rinnovamento della classe politica, in quanto le liste sono fatte da pochi i quali perpetuano se stessi.

masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.04.09 10:55| 
 |
Rispondi al commento

le donne italiane non sono migliori degli uomini sia quando sono al governo sia nel ruolo di mamme, perchè non mi pare ci sia stata da parte loro una levata di scudi sulla sicurezza delle scuole...questa circostanza la dice lunga su come i governi del psiconano riescano a cloroformizzare le coscienze delle persone

luigi losi Commentatore certificato 13.04.09 10:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=SdVhLWhT_bM

I messaggi ci sono, basterebbe riflettere su tutte le parole che sentiamo.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.04.09 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori