Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Seconda stella, l'Acqua - Riccardo Petrella


Seconda stella, l'Acqua - Riccardo Petrella
(12:03)
petrellafinale.jpg



***
Invia il tuo contributo per aiutare Onna (AQ) a queste coordinate bancarie
Conto corrente presso Banca Etica, IBAN: IT 83 T 05018 12100 000000129900 - BIC SWIFT CCRTIT2T84A
intestato a: RACCOLTA FONDI PER ONNA ABRUZZO - GRILLO GIUSEPPE PIERO
***

ORDINI DI SERVIZIO ..............................................................................................

1. Le liste in attesa di certificazione - tra le altre: Spoleto, Tortona, Vignola, Anagni, San Francesco al Campo, Lugo, Forlì, Ponzano Veneto, Livorno e Bari - possono anticipare via fax al numero 02.40.70.87.88 la documentazione necessaria, dettagliata al pt.3 della pagina "certifica la tua lista": certificato penale di ogni candidato; copia di un documento di identità valido di ogni candidato; accettazione delle condizioni da parte di ogni candidato.

2. Tutti coloro che desiderano contribuire alla costituzione nella propria città di una Nuova Lista Civica certificata dal Blog possono prendere contatto con le persone che si sono proposte di organizzare un incontro nei prossimi giorni utilizzando il form seguente e ricercando il nome del proprio Comune:

.........................................................................................................................

L'acqua è vita. Privatizzare l'acqua significa mettere la nostra vita nelle mani delle multinazionali, della Borsa, delle stock option, dei dirigenti di partito. Un comune che privatizza l'acqua perde il diritto di rappresentanza dei cittadini. Perché i sindaci privatizzano l'acqua? Chi ci guadagna? Se i cittadini perdono, qualcuno ci deve guadagnare...
I nostri dipendenti non possono alienare le risorse del nostro Comune. Nessuno li ha autorizzati. La vita è nostra e l'acqua pure. Il video di oggi è dedicato a Riccardo Petrella, esperto mondiale dell'acqua.
Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Testo dell'intervento:
"Buongiorno a voi tutti, Lovanio esiste, malgrado l’ignoranza di Beppe Grillo.
Ci sono dei buoni professori a Lovanio. Non io, oramai sono un professore emerito, perché l’età è.. e allora Beppe mi ha domandato di introdurre un pochino una riflessione sul problema dell’acqua. Effettivamente sono stato molto contento di vedere che la Carta di Firenze l’acqua pubblica è al primo posto e direi poi dove applaudire, Beppe.
Partire dall’acqua pubblica significa partire dalla vita pubblica, perché noi lo sappiamo, ci sono tre grandi elementi vitali che sono essenziali e insostituibili per la vita: c’è il sole, c’è l’aria e c’è l’acqua. A partire dal momento in cui si dice che l’acqua è vita, non si può privatizzare l’acqua, è impensabile, è un non senso pensare di privatizzare la vita! Come si fa a privatizzare effettivamente la fonte principale della vita? Quando ero Presidente dell’acquedotto pugliese domandai a Beppe di venire a fare una lezione pubblica con me all’università di Bari. E Beppe scatenò l’entusiasmo di 7. 000 studenti, mai vista questa storia a Bari con tutti questi studenti, sulla lezione dell’acqua che facemmo Beppe e io e Beppe pose la questione: ma come si fa a privatizzare le nuvole? Come si fanno a comprare le nuvole? E allora direi che quest’idea che l’acqua è privata è uno scandalo, perché privatizzare l’acqua non si tratta solo, come dicono i nemici dell’interesse comune, che dicono “ non è vero che privatizziamo l’acqua: privatizziamo il servizio idrico, mentre invece l’acqua resta un bene naturale, un bene comune, un bene pubblico e quanto invece noi privatizziamo è il servizio idrico, è portarvi l’acqua potabile, o portare l’acqua ai contadini o alle imprese” e invece sbagliano, perché noi abbiamo notato ora che, quando si privatizza un servizio idrico, in fondo si risale anche all’acqua in quanto bene comune. Io me ne andai dalla presidenza dell’acquedotto pugliese perché non volli firmare un trattato commerciale con la società di produzione d’acqua Lucana, che voleva vendere l’acqua all’acquedotto pugliese della Puglia.
E questo invece è stata fatto dalla Regione Puglia, la quale ha firmato un contratto bilaterale commerciale con la Lucania, dove la Lucania dice “ l’acqua in Lucania è mia e io la vendo alla Puglia. Che bel progresso che abbiamo fatto! Cioè vale a dire che quando si dice a noi il servizio idrico si privatizza anche l’acqua e si mercifica l’acqua e allora quale è la grande conseguenza? La grande conseguenza della privatizzazione e mercificazione dell’acqua è che significa che noi mercifichiamo la vita e che il diritto alla vita passa allora dal nostro potere di acquisto, se io pago. Ecco perché tutte le nostre società sono preoccupatissime del potere di acquisto, perché noi siamo.. non sono mica i cittadini, noi siamo dei consumatori potenziali il cui potere di consumo dipende dal vostro potere di acquisto: se non abbiamo nessun potere di acquisto non siamo consumatori e quindi non esistiamo neanche come cittadini! Il nostro giudizio va a fallire!
La seconda cosa molto grave della privatizzazione e mercificazione dell’acqua è che allora i comuni - e lì è centrale per voi, per noi ora, con questa battaglia politica - cosa diventano? Cosa diventa un Sindaco? Cosa diventa un membro, un Assessore di un Consiglio Comunale, di una Giunta Comunale? Diventa sempre di più membro di un Consiglio di amministrazione di una società per azioni che gestisce l’acqua. E come Sindaco sparisce, come Assessori spariscono e i rappresentanti delle istituzioni territoriali pubbliche diventano delle specie di Consiglieri di amministrazione di imprese private, abbiamo ucciso il comune! Le istituzioni comunali non esistono più, sono state ridotte a semplici di rappresentanti di imprese, dove ogni segmento di questo comune che si è svenduto va a difendere i propri interessi e vuole il rendimento, vuole dividendi a partire da una gestione che si pretende essere ottimale, perché fa del profitto. Aver accettato la mercificazione del diritto alla vita, aver accettato la trasformazione dei comuni in sorta di Consigli di Amministrazione significa aver distrutto una democrazia e oggi parlare di democrazia non ha senso.
Allora certo che questa privatizzazione non bisogna farla, ma bisogna anche lottare contro una specie dell’acqua pubblica oscena, la chiamerei: cioè vale a dire quell’acqua che è gestita dai comuni e da classi dirigenti che sono oscene, perché gestiscono male. Voi sapete che attualmente, se si guarda tutta la gestione dell’acqua in Italia, più del 70% delle amministrazioni sia dei comuni, sia dei politici e sia delle acque che rappresentano le organizzazioni territoriali responsabili del servizio idrico, sia le imprese, sono tutti fuori norma. Sappiamo che l’Italia è sempre fuori norma, non c’è niente che sia legale, non c’è niente che sia corretto, perché noi tutti siamo furbi: vogliamo ottenere tutto andando sempre contro le leggi, ma sapete che il fatto che più del del 70% delle gestioni dei servizi idrici e della struttura dell’acqua sono fuori norma, significa che i depuratori sono fuori norma e significa che i potabilizzatori sono fuori norma, i pozzi sono fuori norma e la distribuzione dell’acqua è fuori norma. Fuori norma rispetto all’ambiente, fuori norma rispetto alla salute, fuori norma rispetto alla gestione finanziaria buona nell’interesse dei cittadini. Noi siamo fuori norma! L’acqua rivela che noi siamo anormali, non so se vi piace essere anormali!
Allora non siamo dei cittadini, allora è chiaro che bisogno tornare ai comuni, ecco che bisogna rinnovare, rifondare la gestione pubblica, perché non si può accettare che oggi, anche il pubblico, mantenga una capacità media di perdite fisiche, non di perdite amministrative dell’acqua, che supera il 30%. Una gestione pubblica, delle autorità pubbliche che mantengono.. voi sapete che continuiamo in Italia, siamo in primi in Europa in quanto a consumo pro capite quotidiano dell’acqua per usi domestici, 238 litri al giorno: sapete cosa significa questo? Che il 30% di questi 238 litri che ciascuno di noi a casa consuma è per le toilettes, l’italiano ha il grande primato di essere la persona in Europa che usa 72 litri di acqua potabile, potabilissima per accompagnare i nostri stronzetti verso il mare.
72 litri al giorno di acqua potabile, in Tunisia l’uomo medio prende 13 litri, noi consumiamo 72 litri al giorno solo per le toilettes! Quelli che saranno e ci rappresenteranno nei comuni devono battersi per cambiare questo, non bisogna più avere l’acqua per la toilette, che è uno scandalo, i medici ce lo direbbero, perché prendiamo l’acqua per poi portarla alla morte, perché la mettiamo subito nelle discariche, l’acqua potabile che non serve a nulla per le nostre pipì e per le nostre defecazioni! 72 litri al giorno e lo chiamiamo pubblico, questo? E ci consideriamo cittadini?
Altro problema: l’uso dell’acqua pubblica negli usi domestici rappresenta solo il 20% di tutti i prelievi delle acque di Italia, ma circa il 50% nell’agricoltura e sappiamo bene che il 40% di tutta l’acqua utilizzata nell’agricoltura si perde, perché usiamo questo sistema di irrigazione a polverizzazione, si perde! Perdiamo il 40% del 50% dell’acqua che abbiamo in tutta l’Italia per l’agricoltura, stupidamente! E poi finalmente utilizziamo l’acqua per l’industria inquinandola, ne facciamo un uso sprecoso, dilapidatore della risorsa della vita dell’acqua e così, in conclusione, di che cosa trattiamo sia dall’acqua privata che dall’acqua pubblica oscena? Quale è il risultato? Il risultato è che l’Italia ha un capitale idrico, sia di acque di superficie che di acque sotterranee, che poteva essere buono e invece lo stiamo distruggendo. Il numero dei fiumi, fiumicini che sono spariti negli ultimi 50 anni non si conta più, nel Veneto ci saranno ormai due o tre fiumi che restano, il Po sta morendo, è un’arteria vitale dell’acqua che sta morendo! Il Ticino si sta seccando, il Tevere e l’Arno che sono? Non sono dei fiumiciattoli? Stanno sparendo!
I laghi contaminati, il loro livello si abbassa, noi stiamo distruggendo il capitale dell’Italia sul piano della vita e dobbiamo batterci affinché questa cultura dell’acqua in Italia rinasca e San Francesco parlava dell’acqua come sorella. Noi la violentiamo ogni giorno questa sorella. La violentiamo ogni giorno semplicemente perché non ci pensiamo, perché siamo semplicemente così. Ecco, allora ci sono tante, tante cose da fare. Allora io penso che se voi - e si sanno le cose che si devono fare - sarete capaci intervenendo, come abbiamo detto fin da stamani, basta uno di voi in un Consiglio Comunale per fare rinascere questa cultura dell’amore verso l’acqua, questa cultura di fare la pace con l’acqua, perché se non facciamo pace con l’acqua non facciamo pace con la vita, non facciamo pace con noi stessi e non saremo degni di poter permetterci di rappresentare il futuro.



P.S. Questa sera in via Legnano 21 a Rivoli verrà presentata la lista civica “Un'altra Rivoli

.......................................................................................................................






Le liste Civiche a Cinque Stelle
Le liste già certificate:



Adria Ro
Ancona
Bergamo
Bernalda
Bologna
Bomporto
Carpi
Cavriago
Cattolica
Cesena
Cologno Monzese
Fano
Ferrara
Firenze
Follonica
Frascati
Guastalla
Giaveno
Modena
Novara

Padova
Paese
Palazzolo sull'Oglio
Parma
Pavia
Perugia
Pesaro
Pescara
Prato
Quinto di Treviso
Reggio Nell'Emilia
Rivoli
Roma
San Miniato
San Pietro in Casale
San Prospero
Torino
Treviso



Cerca la tua città ->


Discuti nel forum su:

Acqua, Ambiente, Energia, Servizi ai cittadini, Sviluppo, Trasporti











Ci sono 336 gruppi degli "Amici di Beppe Grillo": cerca quello più vicino alla tua città

 



 


23 Apr 2009, 17:08 | Scrivi | Commenti (1081) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Salve a tutti,scrivo dalla provincia dell'Aquila, a un paio di km dall'ormai famosa onna, simbolo dell'immane tragedia che ha colpito queste zone. Perdonate l'interruzione di dissertazioni di altro genere ma ho bisogno che qualcuno, anche lo stesso Grillo, confermi o meno una voce che se veritiera, rappresenterebbe un'ulteriore schiaffo al capoluogo abruzzese e alla sua gente, dopo inutili passerelle e finte commozioni. Si parla di una voluta omissione della reale magnitudo del sisma, ufficialmente stimata in Richter5.8 ma che molti invece vogliono Richter6.3, in ragione di una legge che obbligherebbe lo Stato, in caso di terremoto oltre la soglia del sesto grado , ad un risarcimento totale dei danni subiti dalla popolazione , di contro l'attuale 30% previsto. Non ho internet sufficientemente a disposizione per poter indagare, chiedo a voi di documentarmi in questo senso.Grazie.

antonio marinacci 29.04.09 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao...Purtroppo a Verona nn vedo Lista civica...qualcuno mi puo dare qualche dritta?? Chi si vota??? Grillo che cazzo devo fare??
Aiuto!!! ditemi.....Emanuelefiliberto

emanuele filiberto 28.04.09 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Il buon Petrella se n'è andato dalla presidenza dell'Acquedotto Pugliese perché le minchiate che diceva non le sosteneva più neanche Vendola (e dico Vendola, non Berlusconi..), che pur gli aveva assegnato la carica un anno e mezzo prima. Per Petrella il nodo del problema dei servizi idrici in Italia è la questione pubblico vs privato.. poveri noi, se questo è il nostro l'esperto di acqua siamo messi bene..

Robert Acquafresca 27.04.09 16:09| 
 |
Rispondi al commento

mi spiegate però come fare, chi deve pagare e chi deve gestire l'acqua non privatizzata per averla, ciascuno di noi, in casa pulita e disponibile 24 ore al giorno x 365 gg l'anno???

giuliano medici 27.04.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Fuori i privati dall'acqua e dai nostri rubinetti, fermiamoli prima che sia troppo tardi

Capitan Harlock, Brooklyn NY 11213 Commentatore certificato 25.04.09 16:20| 
 |
Rispondi al commento

La regione veneto ha approvato la discarica di rifiuti speciali tipo b (cosa
vuol dire?) nella terra tra Zero Branco e San Alberto (Treviso). Il
presidente della regione è di destra ma in facebook anche un consigliere
regionale veneto del pd con altri suoi amici erano favorevoli. Zero Branco
non ha acquedotto, le case prendono l'acqua direttamente dalla falda
acquifera. La zona poi attorno alla discarica è ad uso agricolo: radicchio
e asparagi per lo più. In facebook i favorevoli alla discarica dicono che
la falda è a 19 metri dalla discarica, e che basta costruirla bene. Ora
vengo al mio pensiero: 19 metri sono pochi, non esiste discarica costruita
bene o male resta sempre il fallimento al problema rifiuti, 19.000 t di
rifiuti speciali in zona agricola è un attentato al futuro ed alla
democrazia. La gente del posto prende la questione molto alla veneta:"hanno
deciso così e quel che decidono fanno". Io quindi mi limiterò a non
comprare artaggi di quelle zone e mi informerò dove passa la falda
acquifera di Zero Branco ma mi chiedo: Nel giorno della liberazione si può
vivere nella consapevolezza dell'assedio? Un assedio nuovo, silenzioso,
lubrificato da un benessere che è di tv e cellulari e non è rude come il
nazista che ti urlava di abbassare lo sguardo ma è il sorriso politico che
ti invita ad essere ottimista. Un giorno ci sarà una consapevolezza nuova
ma speriamo non serva una guerra per maturare una sensibilità migliore
verso le risorse diffuse come l'aria, l'acqua, la terra."

Fabio Cr 25.04.09 14:36| 
 |
Rispondi al commento

La regine veneto ha approvato la discarica di rifiuti speciali tipo b (cosa voul dire?) nella terra tra Zero Branco e San Alberto (Treviso). Il presidente della regione è di destra ma in facebook anche un consigliere regionale veneto del pd con altri suoi amici erano favorevoli. Zero Branco non ha acquedotto, le case prendono l'acqua direttamente dalla falda acquifera. La zona poi attorno alla discarica è ad uso agricolo: radicchio e asparagi per lo più. In facebook i favorevoli alla discarica dicono che la falda è a 19 metri dalla discarica, e che basta costruirla bene. Ora vengo al mio pensiero: 19 metri sono pochi, non esiste discarica costruita bene o male resta sempre il fallimento al problema rifiuti, 19.000 t di rifiuti speciali in zona agricola è un attentato al futuro ed alla democrazia. La gente del posto prende la questione molto alla veneta:"hanno deciso così e quel che decidono fanno". Io quindi mi limiterò a non comprare artaggi di quelle zone e mi informerò dove passa la falda acquifera di Zero Branco ma mi chiedo: Nel giorno della liberazione si può vivere nella consapevolezza dell'assedio? Un assedio nuovo, silenzioso, lubrificato da un benessere che è di tv e cellulari e non è rude come il nazista che ti urlava di abbassare lo sguardo ma è il sorriso politico che ti invita ad essere ottimista. Un giorno ci sarà una consapevolezza nuova ma speriamo non serva una guerra per maturare una sensibilità migliore verso le risorse diffuse come l'aria, l'acqua, la terra.

Fabio Cr 25.04.09 14:34| 
 |
Rispondi al commento

fottetevi tutti!
schiavi contenti, questo siete.

http://www.youtube.com/watch?v=597AjFnwmE0

ma che Commentatore in marcia al V2day 25.04.09 10:57| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMA ANALISI DELL'ITALIA

"Gli italiani l'unica rete che concoscono è quella del crimine. Se da qua..." altro "Gli italiani l'unica rete che concoscono è quella del crimine. Se da quando nasciamo a quando moriamo siamo imperniati nello sciacallaggio di tutti i settori erogatori di servizi pubblici dalla sanità ai cimiteri e adesso di colpo dobbiamo votare un magistrato. Ricordatevi che il 90%
degli italiani non pogano le tasse, il 70% degli Italiani pagano qualche tangente nella loro vita, il 75% abita in case abusive, il 51% ha qualche reato da condonare. Chi vi deve votare?"
FONTE:(((((http://www.youtube.com/user/strompazzif
))))))))

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.04.09 02:34| 
 |
Rispondi al commento

HELP !

Qualcuno ha la Vodafone ADSL ? Funziona bene ?

P.s. Che meravigliosa invenzione il web! Stavo per allacciarmi a Fastwebb ma mi sono fatto un giro in Internet ed è bastato poco per capire di quanti problemi hanno gli utenti, fra virus, lentezza della connessione e scortesia !

GRAZIE WEB !

SOPRAVVIVERANNO SOLO GLI ONESTI KAZZO !

W IL WEB!

Spider Blade Commentatore certificato 24.04.09 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro di Di Pietro:
So benissimo che lei sarebbe un bravo statista e che gli Italiani purtroppo non sanno scegliere.

Come diceva un signore del passato:
L'italia è fatta!! gli Italiani ancora no!!
Ma questo poco importa, a gran parte degli Italiani.

Lei con i suoi valori, le doti morali e intellettuali, la capacità nel suo ambito proffessionale, ci dà il coraggio per non arrenderci.
Noi le daremo il mandato, continui con questa nobiltà d'animo e di virtù.

saluti dalla Sardegna con affetto.

ANTONELLO C., ARZACHENA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 22:22| 
 |
Rispondi al commento

PRIVATIZIAMO ANCHE L'ARIA, SI PRIVATIZIAMO LA VITA,ORMAI SIAMO SCHIAVI DEL SISTEMA ECONOMICO.
NON CI UCCIDONO CON LE ARMI SI CI STANNO STERMINANDO COL SISTEMA DELLA PRIVATIZAZZIONE .

gelsomina di gesto 24.04.09 19:30| 
 |
Rispondi al commento

maurizio spina

DAI, IO CI METTO PURE LE SPESE E TU AVRAI L'ONORE

DI INCONTRARMI E DI RACCONTARE AL BLOG QUANTE

OSSA TI HO ROTTO!

MANTOVANO D.O.C.

--------------------------------------------------

Eeeehhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .......

MantoFascio Doc......
Ti prego abbi pietà di me......

Sto tremando da tre ore prima la tua minaccia!!!!

Ho preso anche la rincorsa per tremare di più......mi si stanno rompendo le ossa dalla paura!!!!!!!!!!!

Se la lingua contasse....l'imbecille CALVO DI PREDAPPIO regnerebbe ancora incontrastato....

Peccato che per tutti venga l'ora di tacere e fare i fatti.......purtroppo per te e i tuoi avi.....

Redpartisan 25 aprile.....

maurizio spina Commentatore certificato 24.04.09 18:42| 
 |
Rispondi al commento

fisco, meno 4 miliardi di entrete, culo di gallina tremorti dice che la colpa è della crisi.

io dico che è colpa del macellaio che evadendo si è comprato tre appartamenti di 500 milioni di lire l'uno
oppure del commerciante che notoriamente gode della socialcard ma cammina in porsche
oppure di chi fa due o tre lavori e magari l'imprenditore agricolo sfruttando i rumeni.albansi, marocchini e cinesi e poi la domenica va in chiesa a pregare
oppure....fanculo governo ladro

nedestra nesinistra 24.04.09 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un FUORI TEMA chiarificatore

Fanfulla Da Lodi posta alle 09.28
*************************************

QUELO approva il caffè mattutino.

QUELO non approva polemiche interne inutili e fuorvianti.

Un cordiale saluto circolare dal vostro defunto Bernardino!

P.S. QUELO ESISTE! L'ho visto!

LO GIURO SULLA TESTA DEI MIEI FIGLI!

Girasola! polemiche portano a fratturazione di...(sí, insomma, QUELO)

Prima di svanire, per tutti queli che pensano che io sono l'assistente di Ed., OOOOOOH YES!

Ma si puó pensare una cagata cosí pazzesca?

:)) circolare.

(Speriamo di aver scritto giusto).

*********

Ed segnala un Combattente delle Resistenza contro il RACKET..uno

Un Racket in mano ad un LIBRETTISTA che crea COMPARSE in Rete per SOLDI e DISTURBO

Uno PSYCHO (violento, per giunta) a cui si potrebbe imputare le passate PERFORMANCES di NCIKS come:

-CARMINA BURINA

-L'AFRIGANO

-PAPA RATZINGER

Un Talento del sottobosco di Cinecitta', Comparse, Finti Attori senza Talento dalle origini lontane (fuggitivi, vista lka svolta di molti Paesi in Sud America..il General Massena SOGGIORNA da Noi..il DURO)

Interessante visitare il mondo tecnologico che esiste nel quartiere Palermo (non in Sicilia..e' una citta', tra l'altro)..ma a Buenos Aires

In Argentina, la Telecom e' sotto i riflettori della Giustizia..cerca di fare qualcosa con la TIM in Brasile..ed ha SCELTO il Napolentone...come esperto strategie STORICHE..il giovin virgulto..

Scodinzola, il RAMBO, per la Trucchetti Fammighy e Calendari allegati..oserei dire...OSE' per il Nord Africa

Buona Interpretazione

Ed . Commentatore certificato 24.04.09 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Estraggo dall'Intervento di Riccardo Petrella
***************

La seconda cosa molto grave della privatizzazione e mercificazione dell’acqua è che allora i comuni - e lì è centrale per voi, per noi ora, con questa battaglia politica - cosa diventano?

Cosa diventa un Sindaco?

Cosa diventa un membro, un Assessore di un Consiglio Comunale, di una Giunta Comunale?

Diventa sempre di più membro di un Consiglio di amministrazione di una società per azioni che gestisce l’acqua.

E come Sindaco sparisce, come Assessori spariscono e i rappresentanti delle istituzioni territoriali pubbliche diventano delle specie di Consiglieri di amministrazione di imprese private, abbiamo ucciso il comune!

Le istituzioni comunali non esistono più, sono state ridotte a semplici rappresentanti di imprese, dove ogni segmento di questo comune che si è svenduto va a difendere i propri interessi e vuole il rendimento, vuole dividendi a partire da una gestione che si pretende essere ottimale, perché fa del profitto.

Aver accettato la mercificazione del diritto alla vita, aver accettato la trasformazione dei comuni in sorta di Consigli di Amministrazione significa aver distrutto una democrazia e oggi parlare di democrazia non ha senso.
**********

Un enorme punto chiave, a proposito della PRIVATIZZAZIONE ESTREMA della RES PUBLICA

Il PROGETTO di detta PRIVATIZZAZIONE viene da lontano...dal MONDO RAREFATTO del GLOBALISMO

Dal MONDO del viscidume umano nascosto..da quelli che Herbert Marcuse, anni addietro, aveva identificato come i promotori dell'Uomo ad una Dimensione

Eugenetica

Razza e Super Razza

Un insieme di teorie FOLLI dalle menti che fuggirono dalle macerie (dopo averle provocate o partecipato alla' esecuzione dei drammi di quell'epoca)..vennero accolti un po' dappertutto..ritornati in MASSA nella OLD EUROPE

Dove nacque e si sviluppo la Civilta' Occidentale..non AngloSassone e nemmeno AngloMassone e fermate nel mezzo..

Buona Navigazione

Ed . Commentatore certificato 24.04.09 17:47| 
 |
Rispondi al commento

-- OT --

ultimo click a quelli che usano il blog
per insultare e minacciare gli altri
e via! ;-)
ciao!!!

Paola Bassi Commentatore certificato 24.04.09 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN GIORNO TI ACCENDEREMO: PUOI STARE TRANQUILLO!

MANTOVANO D.O.C.
--------------------------------------------------

E come fate??????

Impiccate per i piedi anche il barbecue????

Redpartisan 25 aprile........

maurizio spina Commentatore certificato 24.04.09 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUASI QUASI MI DIMENTICAVO!

DOMANI SONO AD UNA GRIGLIATA CON AMICI TUTTI

RIGOROSAMENTE DI ESTREMA

DESTRA!

QUINDI COLGO L'OCCASIONE PER DIRVI CHE


IO SUL 25 DI APRILE CI CAGHERO' SOPRA!

MI SERVE ANCHE UNA CARTA IMPORTANTE PER PULIRMICI

IL CULO: SAPETE INDICARMI

DOVE ANDARLA A PRENDERE?

MANTOVANO D.O.C.

--------------------------------------------------

Non hai bisogno di carta....la coprofagia è pratica tranquillamente usata negli ambienti di destra........

Già nel 45, al primo partigiano che vedevano, si cacavano addosso l'un l'altro.....

Redpartisan 25 aprile sottosopra.....

maurizio spina Commentatore certificato 24.04.09 17:10| 
 |
Rispondi al commento

CHE SQUALLORE STA DIVENTATO QUESTO BLOG...
PEGGIO DELLE ISOLE DEI FAMOSI, DEI GRANDI FRATELLI E DELLE BATTUTACCE DEL PRESIDENTE DEL CONIGLIO (il popolo italiano).
CHE SCHIFO...

Franco F. Commentatore certificato 24.04.09 17:04| 
 |
Rispondi al commento

loro vi guarderanno sorridenti dai cartelloni,con le loro facce grandi,e Voi penserete che siano essere superiori.Loro vi offriranno banchetti e spettacoli e Voi Vi divertirete e dimenticherete il passato.Loro prometteranno tutto ciò che desiterate e Voi vi sentirete compiaciuti. Loro sanno già cosa fare,non hanno mai sbagliato e non lo faranno nel futuro,e Voi vi sentirete rassicurati. POI PAGHERETE TUTTE LE SPESE PER I PROSSIMI CINQUE ANNI noi,invice ce la metteremo tutta,con la nostra dedizione,le nostre capacità,il nostro sacrificio,e non avremo fatto altro che il nostro dovere.NON TI VERGOGNARE DI ESSERE ONESTO SOSTIENI IDV. questo è il primo volantino dell' IDV di Monterotondo chi scrive è un vecchio Grillino.Le liste non sono chiuse se non riuscite a presentare la lista civica di Beppe,facciamo come a Palestrina UNIAMOCI.melfrait47

Franco Melito 24.04.09 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Tostao Meraviglio alle ore 16:39 scrive in un sottocommento:

"...cosa posta sopra. Al mio paese quelli come voi si chiamano ciula.
Porca madonna!"


direzione del blog, pregasi intervenire.
"
queste cose sfruttate da i "media" e personaggi contrari a questo blog ed a Beppe Grillo fa molto male.

grazie.

Paolo out of the blue (into the black) 24.04.09 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un FUORI TEMA, per interrompere l'assalto alla GRADINATA, del solito RACKET di ULTRAS del MONDO TEPPISTICO del CALCIO SELVAGGIO, forza nuova della ex FORZA ITALIA, spalleggiati da ex-Publitalia, ex-Telecom ed insomma..la crema della Rete vista come ritrovo al Circolo dei PIRATI INFORMATICI

La famosa stringa **http://mn** E BASTA...!!!

***

Pubblico, dal Blog di Stefano Montanari, un commento postato a Marzo del 2008, da una NOTA CELEBRITA' di questo Blog, un VERO COMMENTATORE ed EROE...cui prodest...??

Non partecipa certo all'arricchimento di questo Blog e lavori REALI che Beppe Grillo e suoi aiutanti, con molto coraggio ed onesta' intellettuale, manda avanti da decenni

Non pubblico il Nome..e nemmeno il Link..

Il BOY e' visibilmente ISTERICO dai tempi della mia pubblicazione della pagina FRODE

BEPPEGRILLO.TV

Scoperta da me come frode: CYBER SQUATTING e' la definizione in ambienti Blogosfera ed e' estorsione PURA, EQUIVALENTE alla richiesta di un PIZZO...ma gestita virtualmente in ambienti CRIMINALITA' WEB (affare globale e miliardario..NDR)

*******
Il Post

Caro Stefano io sono stato molto contento quando ho scoperto l'esistenza della sua lista.

Le posso garantire che il mio voto è per lei.

Vorrei però capire da accanito frequentatore del blog di Grillo perchè non ci sia stata una collaborazione.

Perchè piuttosto che appoggiare lei Grillo preferisce indirizzare al non voto?

Vede io credo che Grillo sia un burattino in mano della XXXXXXX XXXXXXX.

Sanno ormai tutti dei legamì di questa società con società economico finanziarie di potenza planetaria.

Io credo che lei dovrebbe chiarire bene la sua posizione, non come a Porta a Porta dove ha detto di essere ancora in ottimi rapporti con Grillo.

Mi dispiace ma io credo che l'amicizia non possa andare a braccetto con la non condivisione degli stessi obiettivi politici.
***
Segue con risposta del Buono e Paziente Montanari

Non un GOSSIPPARO POLITICHESE

Ed . Commentatore certificato 24.04.09 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mantovano vai a casa !!!

Increase Traffic (), roma Commentatore certificato 24.04.09 16:44| 
 |
Rispondi al commento

SEMBRA CHE A MANTOVA CI SIA UN'ALTISSIMA PERCENTUALE DI DESTRORSI FINOCCHIONI !!

juan miranda 24.04.09 16:44| 
 |
Rispondi al commento

c'è un nuovo post molto ostico.

adry 78 Commentatore certificato 24.04.09 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fiat, Frattini e Marchionne
contro il commissario Ue.

il sindaco di parigi contro alemanno:.....fascistone!

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

SIAMO SPUTTANATI COME BAGASCE DI ULTIMA !!

juan miranda 24.04.09 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Genny Giugliano 15:46
***

ciao Genny, salve blog

grazie del link, lo completo

http://lombardia.indymedia.org/node/16654

Sì, domani 25 APRILE 2009, brigate di partigiani resistenti, di ogni età, sesso, credo, colore..


BUONA FESTA DELLA LIBERAZIONE
a tutte e tutti!!!


Paola Bassi Commentatore certificato 24.04.09 16:35| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

siccome quì dentro gira un coglione del quale non posso fare il nome nEDil cognome, che continua a dire che parecchi di noi sfamano la famiglia sputtanando vergognosamente il blog di grillo, qualcuno sarebbe così gentile da dirmi dove devo andare a prendere la mia "paghetta"?

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

25 aprile più iva ?


imponibile .................... 25,00
iva (20%) ......................5,00
-----------------

tot.fattura .....................30,00

a dedurre mancanza di dignità...-30,00

netto a pagare...............sto cazzo

visione ragionieristica del 25/04/09

tradotto :

il 25 aprile storico/accademico/nozionistico/giornalistico/plateale/stumentale...non serve ad un cazzo.....

la liberazione ...dovremmo coltivarla sempre e comunque nel quotidiano..liberazione dagli stereotipi...dalla sudditanza gerarchica dei presunti "dritti"....dalla cecità nel tifare per il politico di turno....pur sapendo che è miseramente l'alternativa al nulla....

quando il mare è in tempesta...ogni spiaggia è porto....ed io vi comprendo....ma una spiaggia non è un porto !!!

si recuperi la fierezza di esistere...l'orgoglio del proprio cognome...delle proprie origini....
si recuperi SANA criticità verso tutti questi MESTIERANTI della politica....

severità ragazzi....verso tutti..sappiate che il neo-politico di turno...ha studiato già come mettervelo in culo !

modestia...spirito critico...libertà intellettuale...

non subire le micro-manifestazioni concesseci dalla quotidianità ....ma esserne i protagonisti..

svegliarsi e "non tollerare" che la giornata sia costellata di disservizi...di insicurezze...di stagnante rassegnazione.....

fotografate...scrivete....denunciate....non necessita essere pubblicisti e/o giornalisti...necessità solo un pò di amor prorio....

è bello tornare a casa e sentirsi dire dai figli :
-papà hai le palle -

25 aprile...attenti ragazzi...è la solita eiaculata precoce.....io vi auguro invece...di scopare tutto l'anno !!!!


Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 24.04.09 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE MI SEMBRA DI CAPIRE:
bERNARDINO VISCONTI E':
fanfulla da lodi - tostato meravigliao - romodov o che altra menata è?
Come mai questi nik si capisce che è lui, risponde da ragazzo e non da uomo maturo!

LILLY O 24.04.09 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL GOBBO DI ARCORE HA LA STESSA ETICA DI HAMAS...... VUOLE FARSI SCUDO CON I TERREMOTATI E COSI' FARE BELLA FIGURA !!

MAZZAOHHHHHHHHHHH CHE MERDACCIA !! E' INCREDIBILE CAZZO COSA SI POSSA FARE PER L'ACCUMULO DEL DANARO !!!!

juan miranda 24.04.09 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo giornalmente i commenti del Blog mi sono accorto che molte delle persone che partecipavano attivamente, progressivamente non compaiono più, o compaiono in modalità decisamente ridotte.

Alcuni interventi che apparentemente sono solo inopportuni, maleducati ed inutili stanno profondamente danneggiando quello che era uno dei più importanti spazi di libertà, allontanando coloro che molto costruttivamente partecipavano ai dibattiti, non tutti per fortuna.

Mi sembra inoltre che coloro che usano il placcaggio come modo per impedire di esprimere le proprie idee la facciano da padroni. Il placcaggio, mi pare, metodo televisivo alla “forza italia”, stia così penetrando in tutte le forme residue di democrazia.

La democrazia intera è caduta per l’operato delle quinte colonne e la loro sistematica azione di distruzione dall’interno, come temo sta avvenendo qui.

Penso sia evidente che il processo di distruzione di ogni forma di verità o perlomeno di residuale contradditorio come ad esempio Annovero, siano continuamente oggetto di un bombardamento atto a strumentalizzare definitivamente le deboli menti degli italiani vero virus, attore del decesso intellettuale del nostro paese, certificato dal gradimento nei confronti del “piccolo premier terremotato”.

ugo arcaini, torino Commentatore certificato 24.04.09 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTA E' CONTRORIVOLUZIONE!!!

Tanti grillini continuano a postare:

"VA A FANCULO ED!

Ma come!!!!

Mandate a fanculo l'unico vero, puro, fedele

GRILLINO-DIPIETRINO-TRAVAGLINO-SANTORINO-DEMAGISTRINO-GENCHINO-GUZZANTINO-VAURINO

del blog????????

Ma allora siete dei controrivoluzionari!

Siete dei traditori revisionisti!

Siete dei bestemmiatori del verbo!

Non potete mandare a fanculo l'unico che difende strenuamente il Blog anche a costo anche del suo equilibrio mentale!

FATE AMMENDA E PENTITEVI!!!!

CHE CENSURA VI COLGA!!!

E CHE CLICK CLICK CLICK CLICK CLICK VI COLGA!!!!

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 24.04.09 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha censurato i commenti di MANTOVANO DOC., queste cose mi fanno girare letteralmente le palle.

Davide Lombardo, Catania Commentatore certificato 24.04.09 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Cocaina, turisti, ogni comfort
il carcere dove comandano i detenuti

L'istituto di pena boliviano San Pedro è una prigione sui generis: le famiglie possono entrare e uscire. Ci sono negozi, barbieri, e una produzione di droga interna con tour a pagamento.


................

Berlusconi sta pensando di trasferirci il governo.
Nessuno si accorgerebbe della differenza...

;-))))))

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 16:24| 
 |
Rispondi al commento

MANTOVANO DOC:
SEI UN TESTA DI CAZZO!

AQUILANO DOC 24.04.09 16:21| 
 |
Rispondi al commento

http://www.senzasoste.it/corpi-potere/al-san-paolo-come-alla-diaz-lo-stato-si-autoassolve.html

Al San Paolo come alla Diaz: lo stato si autoassolve

7 maggio 2009 Roma: Cassazione del processo “San Paolo”

Si chiude così il capitolo giudiziario relativo alla notte del 16 marzo 2003, la notte in cui morì Dax, assassinato dalle lame fasciste, mentre ai suoi compagni ed amici accorsi al pronto soccorso del San Paolo toccarono le cariche di polizia e carabinieri.Già in via Brioschi la presenza massiccia dei mezzi delle forze dell’ordine aveva di fatto rallentato l’arrivo dei soccorsi. Dopo che le ambulanze avevano portato via Davide e un altro compagno gravemente feriti, un plotone di poliziotti si presentò in tenuta anti-sommossa per “contenere la disperazione” dei presenti, provocazione culminata poi con cariche e manganellate all’interno dell’ospedale.Prima le risate sprezzanti di fronte al dolore di chi aveva appena appreso la notizia della morte di Dax., poi un’aggressione, premeditata e finalizzata a renderci inermi per impedire qualsiasi tipo di reazione.Hanno approfittato della situazione per compiere una mattanza contro quei “rossi di merda” da sempre detestati, “uno di meno”, “vi ammazziamo tutti”, spingendosi fin dentro i reparti dell’ospedale per rincorrere chi tentava di sottrarsi alla loro furia. Il “caso” ha poi voluto che le telecamere del pronto soccorso in quelle ore non funzionassero e non abbiano così potuto documentare in diretta i pestaggi selvaggi e le urla delle persone arrestate, dopo essere state picchiate a sangue. Un bilancio fatto di volti tumefatti, teste aperte, braccia e denti rotti, sommati alla tragica morte di Davide.Già all’indomani della mattanza era pronta la versione del questore Boncoraglio per giustificare i proprio uomini: “Stavamo solo impedendo che i ragazzi portassero via la salma”.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Eurognocca

Commovente lo sforzo con cui il capo dello Stato ricorda Bobbio e raccomanda il rispetto della Costituzione contro i pericoli autoritari. Eroico l’impegno con cui insigni intellettuali organizzano a Torino la Biennale della Democrazia. Fatiche, temiamo, vane.
Il Cavaliere, che festeggerà il 25 aprile in un paese raso al suolo non dal terremoto, ma dalla sua cultura degli abusi e dei condoni, tanto per far capire ai superstiti che la Liberazione è di là da venire, non ha replicato al monito del Presidente al simposio subalpino.
«Per non fare polemiche», spiegano pietosamente i giornalisti al seguito.

In realtà aveva altro da fare.
Era impegnatissimo in un tourbillon di incontri al vertice con le sue prossime candidate alle europee, ciascuna munita di curriculum di tutto rispetto: le gemelle De Vivo, reduci dall’Isola dei Famosi e da un summit a Palazzo Grazioli; Barbara Matera, già «letteronza» a Mai dire domenica e comparsa in Carabinieri; Angela Sozio, ex del Grande Fratello, ma soprattutto celebre per aver trascorso alcune ore nel cenacolo di Villa Certosa sulle ginocchia del premier; Camilla Ferranti, reduce da Incantesimo e sorella di un consigliere comunale di Terni; Eleonora Gaggioli, direttamente dai set di Don Matteo ed Elisa di Rivombrosa.
Per dimostrare il suo europeismo a prova di bomba, il Cainano manda al Parlamento europeo le ragazze che non è riuscito a piazzare a Raifiction né al ministero delle Pari Opportunità.
Come commenterebbe, con la dovuta prudenza, uno dei giornalisti al seguito: che il premier, Dio non voglia, stia diventando euroscettico?

CHE TRAVAGLIO!
((-:

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo questo post mi è venuta sete.

Ma a Catania non si fa, una lista civica?

Se non cambia la sicilia non cambia l'italia.

Davide Lombardo, Catania Commentatore certificato 24.04.09 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Ogni giorno cerco di scegliere le news piú interessanti e che in qualche modo ci riguardano, ed alcune non vengono fuori dai Media tradizionali. Se avete un pó di tempo date un´occhiatina e poi mi raccomando tornate al Blog di Beppe.

http://home.versanet.de/~vz-795930/index.htm

enzo z., germany Commentatore certificato 24.04.09 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANGILINO PER RISPARMIARE SULLE SPESE DELLE CARCERI, POTREBBE ADOTTARE IL “MODELLO BOLIVIANO” ?

Basta “ADOTTARE IL MODELLO BOLIVIANO”, del carcere di San Pedro a La Paz. Dove pagando 35 dollari si può visitare il luogo turistico più strano del mondo. Chi vuole può dormire in una cella, entrare in contatto con i detenuti e consumare la cocaina che viene prodotta dentro le mura del carcere.

“DETENUTI PER UN GIORNO A MODICO PREZZO”.

Paolo R. Commentatore certificato 24.04.09 16:01| 
 |
Rispondi al commento

CON IL PERMESSO DELL'AMICO MANDI!!!!!
ALL'ILLUSTRIMMO EMERITO PARANOICO SCHIZOFRENICO!!!


EEEEEEEEEE
EE
EE
EE
EEEEEEEEEE
EEEEEEEEEE
EE
EE
EE
EEEEEEEEEE
EEEEEEEEEE

DDDDDD
DDDDDDD
DDDDDDDD
DDDDDDDDD
DDDDDDDDD
DDDDDDDDD
DDDDDDDDD
DDDDDDDD
DDDDDDD
DDDDDD

VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!

GERONIMO . Commentatore certificato 24.04.09 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'acqua fu soprannominata, in tempi ancora non sospetti, oro blu. Nessuno in quell'epoca, tranne chi già da anni era addentro all'argomento, battè ciglio. Oggi ci rendiamo conto di come l'argomento sia di scottante attualità; percepiamo l'invisibile mano del libero(?) mercato, illiberale perchè ci obbliga a comprare per consumare beni vita natural durante, intrufolarsi pacatamente - ma con ferrea fermezza - nel sistema idrico, per soffiarci un bene primario che nemmeno John Smith - non assimilabile di certo al più irridicibile dei grillini - aveva messo come pietanza da offrire ad un iperliberismo avido e rapace - a sua immagine e somiglianza -, allora solo ai primordi. Il fatto richiede attenzione. In primo luogo bisogna tener conto che l'acqua non serve unicamente per dissetarci, lavarci o irrigare i campi. In futuro - che sta già diventando presente - essa sarà il carburante essenziale per l'economia all'idrogeno. Già oggi, con una spesa di 10-15.000€, ognuno di noi può realizzare a casa propria, un sistema autonomo di produzione di idrogeno mediante l'elettrolisi dell'acqua. Collegando un tubo al lavello di casa potremmo produrci autonomamente energia, elettricità e combustibile. Ecco perchè ci sono delle forze, in Italia ma non solo, che vedono questo futuribile utilizzo di H2O, come il fumo negli occhi; la logica conseguenza di questo discorso è la privatizzazione dell'acqua: bene insostituibile per il corretto funzionamento del proprio corpo e materia prima per l'energia del domani.

ALESSANDRO PINTUS, CASTELFIORENTINO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 15:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.senzasoste.it/index.php?Itemid=68&id=7105&option=com_content&task=view&mosmsg=Grazie+per+il+tuo+voto!

Bankitalia: «Dal 1993 a oggi più poveri impiegati e operai»

Dire che la povertà e il divario sociale sono cresciuti negli ultimi anni non è corretto, anche se la percentuale di chi ha strutturalmente grosse difficoltà a sbarcare il lunario nel nostro paese, purtroppo, era e resta elevata. Quello che invece si può affermare, cifre alla mano, è che c'è stato un travaso di reddito "orizzontale" fra categorie sociali : autonomi, dirigenti e pensionati hanno visto salire i loro redditi e invece fra operai e impiegati è cresciuto il numero di chi è povero. A spiegare il come e il perchè di questa avvenuta redistribuzione sociale, consumatasi, essenzialmente, alla metà degli anni '90, è stato un dirigente del servizio studi della Banca d'Italia, Andrea Brandolini, durante un'audizione alla commissione Lavoro del Senato. Tra il 1993 e il 2006 il reddito disponibile equivalente (espresso in termini reali con il deflattore dei consumi delle famiglie) è cresciuto dell'1,2% l'anno, ma per le famiglie degli autonomi la crescita è stata del 2,6%, per i dirigenti (pubblici e privati) dell'1,5% e per i pensionati dell'1,6%. Aumenti molto più contenuti si sono verificati invece per operai (+0,6%) e soprattutto impiegati (+0,3%) fra i quali vanno compresi anche i quadri intermedi, gli impiegati direttivi e gli insegnanti.

Come risultato la percentuale dei poveri (coloro che percepiscono un reddito inferiore al 60% di quello medio) appartenenti a queste due classi sociali è salita dal 27 al 31% fra gli operai e dal 7 all'8% fra gli impiegati mentre è scesa fra gli autonomi. Non tutte le cifre fornite da Bankitalia arrivano, peraltro, ai giorni nostri, perché i dati che permettono i confronti sulla ricchezza si fermano al 2006.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 15:58| 
 |
Rispondi al commento

http://www.senzasoste.it/internazionale/la-spagna-vicina-al-crack-sociale.html

La Spagna vicina al crack sociale

La Spagna è prossima al crack sociale. Tra gennaio e marzo il numero di disoccupati è cresciuto di oltre 800 mila persone per attestarsi al devastante numero totale di oltre 4 milioni. Per la prima volta dal 1994 i disoccupati uomini superano le donne. Tra gennaio e marzo sono andati in fumo 766.000 posti di lavoro e nell'ultimo anno il numero di disoccupati è stato di 1.836.500 davanti a una perdita di 1.311.500 posti di lavoro complessivi.
Il dato probabilmente più impressionante è che ci sono 1.068.400 famiglie nelle quali tutti i membri sono senza lavoro.Oltre 300 mila persone non riscuotono il sussidio minimo di disoccupazione né hanno accesso ad aiuti sociali.

Tra i dati più importanti che segnalano il vero e proprio crack del sistema lavorativo spagnolo si segnala che è in costante aumento il numero di persone con livelli di occupazione basso o molto basso. In altre parole persone che hanno pochissime possibilità di trovare lavoro per scarsa esperienza o qualifica: sono un 36,2% in più dell'anno scorso. Segnale tremendo che indica come il livello di pauperizzazione è elevato all'estremo.

Una radiografia della situazione lavorativa spagnola:
http://www.elpais.com/graficos/economia/Radiografia/mercado/laboral/elpgraeco/20090324elpepueco_1/Ges/

La vendita immobiliaria è caduta del 37,5%, e ci sono 800 mila appartamenti in costruzione o totalmente nuovi che sono rimasti invenduti e vegetano nelle mani delle grandi agenzie immobiliarie e delle banche. (http://www.elpais.com/articulo/economia/venta/casas/mantiene/ritmo/record/caida/elpepueco/20090421elpepueco_2/Tes)

(continua al link)


Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 15:54| 
 |
Rispondi al commento

EEEEEEEEEE
EEEEEEEEEE
EE
EE
EE
EEEEEEEEEE
EEEEEEEEEE
EE
EE
EE
EEEEEEEEEE
EEEEEEEEEE

DDDDDD
DDDDDDD
DDDDDDDD
DDDDDDDDD
DDDDDDDDD
DDDDDDDDD
DDDDDDDDD
DDDDDDDD
DDDDDDD
DDDDDD


V A I A F A R E I N C U L O ! ! !

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 15:54| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.senzasoste.it/la-mia-citt-/il-consiglio-provinciale-boccia-il-rigassificatore-di-rosi.html

Il Consiglio provinciale boccia il rigassificatore di Rosignano

Il progetto del rigassificatore a Rosignano ha subìto un durissimo colpo. Qualcuno se ne è accorto? Qualcuno ha colto la notizia di un voto in Provincia che mette un serio ostacolo sulla strada del Progetto Rosignano?Martedì scorso (21 aprile), in Consiglio Provinciale era in discussione una mozione sul tema del Rigassificatore Edison. Ebbene, il Consiglio Provinciale ha approvato un testo che recita: «Il Consiglio Provinciale di Livorno ritiene che il progetto in oggetto (la proposta di rigassificatore Edison – n.d.r.) non sia compatibile con i vigenti strumenti di programmazione e gestione del territorio e che non offra, dal punto di vista della sicurezza, adeguate garanzie per poter essere realizzato in una zona urbanizzata, caratterizzata dalla presenza di importanti infrastrutture e interessata da rilevanti flussi turistici».In parole povere, la Provincia di Livorno, attraverso il suo organo di indirizzo politico, si è esplicitamente espressa contro il progetto GNL Edison. Una notiziona!Ma sulla stampa locale le informazioni in proposito sono risultate scarsissime, in qualche caso anche sbagliate. Insomma, quasi nessuno a Rosignano si è accorto di quello che sta accadendo.E la politica locale? Nulla! Il silenzio è assoluto.Eppure in Provincia il Partito Democratico, contro questa delibera, ne ha fatto di rumore! Dopo aver tentato in tutti modi, nelle settimane precedenti, di non far arrivare la mozione in Consiglio, al momento della votazione il PD ha persino provato a far mancare il numero legale. Poiché questa mossa non ha avuto successo, ha cercato di far respingere la mozione, votando contro, con tanto di dichiarazione di voto del Presidente Kutufà (che solitamente si espone a simili interventi soltanto quando la posta in gioco è alta).

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 15:51| 
 |
Rispondi al commento

E' ORA DI STUDIARE
(((((http://it.wikipedia.org/wiki/Inno_di_Mameli)

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 15:50| 
 |
Rispondi al commento

http://www.senzasoste.it/content/view/7126/77/

Il sacrestano con la svastica

In un paese di ignoranti come il nostro non stupisce che un sacrestano con la svastica al braccio dichiari che quella è "libertà di espressione".
Per fortuna alcuni frequentatori della parrocchia non hanno preso bene la trovata di questo uomo di destra che tranquillamente se ne va in giro, il giorno prima dalla festa che ricorda la vittoria Partigiana contro il nazi fascismo, con al braccio il simbolo dello sterminio di milioni di uomini donne e bambini.

Purtroppo il nostro tempo è funestato da ministri (ex)fascisti che dichiarano che non va celebrata la Resistenza, da una chiesa che riabilita i negazionisti Lefevriani, da pseudo giornalisti che attaccano a testa bassa coloro che hanno liberato un paese distrutto e smembrato dal regime fascista e dalla guerra, da sindaci salutati da saluti romani che portano imbarazzo anche all'estero e da continui attacchi razzisti e fascisti contro militanti di sinistra, gay, antifascisti e persone di colore...

Se non fossimo nel 2009 sembrerebbe di aver usato una macchina del tempo ed essere finiti nel 1933...... Altro che resistenza tradita.... citando una vignetta di Vauro di ieri sera: il nipote va dal nonno partigiano che guarda in tv il faccione di Berlusconi, e gli chiede: "nonno cosa è accaduto il 25 aprile", il nonno abbassa lo sguardo e risponde: " NIENTE ".

Per senzasoste.it Ulisse Ognistrada ( 24/04/2009 )

(cntinua al link)


http://www.senzasoste.it/index.php?Itemid=69&id=7127&option=com_content&task=view&mosmsg=Grazie+per+il+tuo+voto!

25 aprile, Torino: Borghezio come il Duce

Oggi, 25 aprile 2009, il fascismo colpisce ogni giorno.

Le squadracce oggi si chiamano ronde, le leggi razziste pacchetto “sicurezza”, le aggressioni agli immigrati e ai rom episodi di “bullismo”, le “leggi speciali” sono diventate “normali”, i centri per immigrati senza documenti stanno trasformandosi nei lager del nuovo secolo. Ogni giorno, ogni ora, qualcuno muore in mare, inghiottito dalle norme razziste che impediscono la libera circolazione degli individui. Ogni giorno, ogni ora, qualcuno muore di lavoro, ammazzato dalla precarietà per legge, dalla clandestinità forzata.

In questo 25 aprile vogliamo ricordare le ragioni di chi combatteva il fascismo, portando in se il sogno di un’umanità senza stati né frontiere, solidale. Lottavano perché uguaglianza/libertà/solidarietà non fossero solo parole ma il cuore stesso della nostra società. Queste ragioni sono state dimenticate o gettate nel fango.

Spetta a noi raccoglierle e farne una bandiera. Spetta a noi riprendere il cammino dei nostri padri e dei nostri nonni. Spetta a noi conquistare un nuovo aprile.

Oggi come ieri

Resistenza!

Buon 25 aprile!

Fonte: Indymedia ( 24/04/2009 )


Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 15:46| 
 |
Rispondi al commento

propongo una innovativa proposta: invece che celebrare la giornata del 25 aprile, tanto odiosa, perchè non celebriamo la giornata della marcia su Roma?!

Lucia Lelli 24.04.09 15:45| 
 |
Rispondi al commento

il blog prosegue sul tema dell'acqua da montanelli al venticinque aprile...tutti i bimbi sperano di cacciare il nano,questo sarà forse fra quattro anni e vogliamo rovinarci il fegato per altri millequattrocentosettanta giorni?... torniamo all'acqua:bisogna installare nei condomini che ne sono sprovvisti i contatori individuali

piero bartorelli Commentatore certificato 24.04.09 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che guardo una trasmissione delle televisioni italiane e vi sono delle connessioni esterne (vedi annozero ed affini) perennemente si possono vedere dietro il giornalista e/o invitato di turno, una sfilza di forze dell'ordine che fanno vetrina durante ore ed ore, lo stesso ho osservato nei luoghi del terremoto, ugualmente nei tg ogni qualvolta si produce una conferenza stampa a seguito di arresti, partecipano seduti al tavolo di fronte alle telecamere, inquirenti in borghese, con alle spalle la solita rassegna di forze dell'ordine per la consueta vetrina.
In nessun altro paese europeo avvengono queste manifestazioni proprie di un "bananarepublic" sinceramente trovo odioso ed inutile dover pagare con i miei quattrini la passerella di questi signori che in detti casi non sono altro che comparse non richieste e antiestetiche.

Un saluto.

d.castellano, madrid Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 15:40| 
 |
Rispondi al commento

POSSO GENTILMENTE SAPERE PERCHE'IERI SERA AD ANNOZERO,SANTORO HA IMMEDIATAMENTE STOPPATO TRAVAGLIO QUANDO QUESTI NEL CORSO DELLA TRASMISSIONE HA ACCENNATO A UNA PRESENTATRICE RAI DI NOME Virginia Sanjust,CHE SE LA INTENDEVA CON LO PSICONANO ?

Armando Lezzi 24.04.09 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Da PHYSORG.COM

Una pagina Web che pubblica articoli su cio' che la comunita' scientifica e di ricerca, sta facendo nel mondo intero, per fronteggiare le assurdita' di anni di sviluppo alla PIRATA

E pubblica anche interventi dei Governi, per evitare che le ZECCHE della TERRA, un RACKET elitario, ciuccino ed idrovorino tutto, acqua compresa
*******

La Legge:

Public Land Management Act.

Obama signs wide-ranging conservation law

March 30th, 2009
US President Barack Obama speaks at the White House in Washington, DC.

Obama signed legislation on Monday expanding and protecting US public parks and wilderness areas from oil and gas development, billed as the largest US conservation measure in more than 15 years.


Articolo e dettagli al Link copiato qui sotto
http://www.physorg.com/news157655874.html

Detta pagina tratta anche di NANO-TECNOLOGIE...:::)))

Buona Lettura

Ed . Commentatore certificato 24.04.09 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Opel, l'Ue a Fiat: "Dove trova i soldi?"
Che sciocchini...ma dal welfare italiano pagato anche da chi in cig non ci puo' andare. No?
Poi non sanno che fiat e' indiana (indiana...si fa per dire...piu' che altro e' della JPMorgan-Chase)?
h t t p : / / w w w .muckety.com/Fiat-S-p-A/5006261.muckety

Ratan-N-Tata e JPMorgan-Chase-Co
h t t p : / / w w w .muckety.com/Ratan-N-Tata/2121.muckety

JPMorgan-Chase-Co, Lehman-Brothers-Holdings & C.
h t t p : / w w w .muckety.com/JPMorgan-Chase-Co/5001046.muckety

Faranno le macchine in Polonia, Serbia, India e Messico e le venderanno (forse..sara' uno spasso v edere i grossi “liberatori” passare dall Hummer alla Cinquecento) in America.
Pomigliano, Mirafiori e relativi indotti?...Qualcuno, da quelle parti, ha sentito, negli ultimi dieci anni, i termini “progetto di nuovo motore” , “ricerca” (vera non quella di propaganda per circoli autoreferenziali) “sviluppo” e “produzione”?

ma ROTFL 24.04.09 15:38| 
 |
Rispondi al commento

@@@ cimbrone a te la cosa magari non piacerà ma IO L'ITALIANO LO CAPISCO ECCOME....

E COME LO CAPISCO IO COSI' LO CAPIAMO IN TANTI...

quindi mettiti l'anima in pace e cercati un altra maniera per fare "propaganda"...

LA LOTTA DI CLASSE è una stronzata... questo voleva dire lo gnomo e questo HA DETTO.

Elvira Riccoboni (povera&bella), Roma Commentatore certificato 24.04.09 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://iltafano.typepad.com/il_tafano/2009/04/la-demenza-senile-al-potere2ditemi-voi-se-questuomo-non-%C3%A8-un-fenomeno-ha-fatto-finire-lemergenza-allaquila-tre-giorni-dopo.html

La demenza senile al potere/2

Ditemi voi se quest'uomo non è un fenomeno. Ha fatto finire l'emergenza all'Aquila tre giorni dopo il terremoto, quando ancora le unità cinofile cercavano vivi e morti. Ha promesso di mettere in sicurezza il 75% degli edifici dell'Aquila in un mese (a proposito, restano ancora solo 25 giorni, cavaliere...); ha promesso case costruite secondo tecnologie avanzate (tanto che poi saranno adibite a Campus universitario) entro 5/6 mesi. Infine, In mezza giornata, ha pensato e deciso, fra gli applausi convinti dei servitori, e con la "non preconcetta opposizione del PD e dei sindacati", di spostare il G8 (che, ricordiamolo, non si terrà nel 2012, ma fra tre mesi), dalla Maddalena all'Aquila.

Applausi, alquanto tiepidi e scettici, degli abruzzesi. Applausi servili da tal Cappellacci, Presidente pro-tempore della Sardegna. Cappellacci applaude, come se togliere alla Maddalena una grande occasione di occupazione, di sviluppo, di rammodernamento, di promozione turistica, sia una sorta di manna caduta dal cielo.

A noi, in attesa che i bravi sardi si accorgano che rifiutare Soru per Cappellini non è stata una grandissima idea, non rimane che porre al Cav. Cazzuola alcune timide, educate domande:

-1) Cavaliere, quando ha scoperto, esattamente, che fare il G8 in continente anziché su un'isoletta, le avrebbe fatto risparmiare 220 milioni?

-2) Ammesso che non ci fosse stato il terremoto in Abruzzo, sarebbe stato LOGICO, buttare nel cesso 220 milioni più del necessario?

-3) Lo ha spiegato bene, ai sardi, che quella parte di lavori già fatta sarà anch'essa buttata nel cesso, oppure che si troveranno delle ragioni surrettizie per completare comunque opere a questo punto inutili, mancando lo scopo che ne aveva determinato l'essenzialità?

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 15:33| 
 |
Rispondi al commento

THE PIRATE BAY - LA SAGA :D

Scoperto che il giudice che ha condannato i proprietari di The Pirate Bay oltre ad essere iscritto all'associazione svedese per la tutela del diritto d'autore e' anche membro all'interno dell'organigramma.

Questo conflitto di interessi, dovrebbe completamente cancellare la sentenza in quanto a causa dell'incarico all'interno dell'associazione svedese per la tutela del diritto d'autore si genera un conflitto di interessi.

Quindi, come ogni persona che utilizza internet sa, queste azioni legali fatte dalle multinazionali di produzione e non dagli autori, si badi bene, sono sempre pianificate.

Finalmente delle schiarite dopo innumerevoli anni di medioevo che si voleva infliggere alla popolazione.

Libera circolazione delle idee questa e' democrazia, le informazioni servono per creare uno Stato ed una cittadinanza più matura e meno ignorante. Non si può mercificare ogni cosa con questi livelli di mercificazione dal CD ai Libri dove i margini di guadagno sono altissimi sia che si acquistino ma soprattutto oggi utilizzando la rete pagando come se si avessero costi logistici, di vendita, di produzione di massa.

Vincenzo Mazzotta 24.04.09 15:33| 
 |
Rispondi al commento

قد نشر [وب بج] في 2008 مقطورة ممتعة في أنت أنابيب

المهرجان من السينما في العالم

بعض ذكر من (ال [ديس]) معلومة من نحن, [سوندنس] فيلم مهرجان, قرية صغيرة يفرق في الأجبال, أوتاه, يوضع معا سنون [أغو] من روبرت [ردفورد]

كلّ جورج بوش سوفت كنت جعلت أن يراقب اضطراب

الماء

ظاهريّا هذا برنامج وثائقيّ, كدّرت الماء, [برميرد] في [سوندنس] هذا سنة ويربح جوائز كبيرة, لا أنّ نحن عرفن

GERONIMO . Commentatore certificato 24.04.09 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA QUALE LIBERAZIONE?
http://www.youtube.com/watch?v=597AjFnwmE0

Italia Italia Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 15:29| 
 |
Rispondi al commento

http://www.dazebao.org/news/index.php?option=com_content&view=article&id=4390:jordi-savall-alluniversita-la-sapienza-&catid=72:musica&Itemid=168

Jordi Savall all’Università La Sapienza
Venerdì 24 Aprile 2009

di Paolo Brama

ROMA - Felicissimo ritorno alla IUC – Istituzione universitaria dei concerti – del grande Jordi Savall con il suo ensemble “Le concert de Nations”. In omaggio per l’uditorio un ricco e suggestivo programma volto a riproporre il clima musicale della Francia del diciassettesimo secolo alla corte di Luigi XIV.

Si parte da un “obbligato” hors-d’oeuvre a base di Jean-Baptiste Lully, che del Re Sole fu musicista favorito – termine che sta ad indicare il suo ruolo di sovrintendente musicale a corte con annesso potere di monopolio su tutti gli spettacoli, operistici e non, di Francia – per continuare con mirabili sonate, preludi e ciaccone ad opera di François e Louis Couperin, Marc-Antoine Charpentier – prodigiosi musici e compositori in parte adombrati dallo strapotere di Lully – passando per l’italiano Francesco Corbetta, Antoine Forqueray – apprezzabile epigone dello “stile italiano” –, per i signori Sainte Colombe padre e figlio, finendo con Jean-Marie Leclair e l’immancabile Marin Marais, insigne compositore dedito allo “stile francese” nonché virtuoso, per antonomasia, della viola da gamba.

Il M° Savall, come sempre splendidamente coadiuvato dalla formazione “Le Concert de Nations” – termine tratto dalla raccolta di sonate di Couperin – terzo ensemble formato dal Maestro dopo i celeberrimi “Hesperion XXI” e la “Capella Reial de Catalunya”, ha riproposto il consueto quanto prezioso lavoro di riscoperta e re-interpretazione di pagine musicali antiche di inestimabile pregio ed a rischio abbandono.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 15:29| 
 |
Rispondi al commento


HAI SENTITO COSA HANNO DETTO AD ANNO ZERO IERI SERA GRILLO? UN GIORNALISTA, DI CUI ORAMI SFUGGE IL NOME, MENTRE SI DISCUTEVA DEL FATTO CHE, I GIORNALISTI ORAMAI HANNO TUTTI UN PADRONE A CUI DARE CONTO, PER CUI RACCONTANO SOLO BALLE, HA DETTO: MA POI COME SI FA A RACCONTARE BALLE OGGI CHE ESISTE LA RETE? SE I GIORNALISTI RACCONTASSERO VERAMENTE DELLE FROTTOLE, DICE LUI, IL GIORNO DOPO SI SCATENEREBBE L'INFERNO SU INTERNET E VERREBBERO IMEDIATAMENTE SBUGIARDATI....


PA: VEDI GRILLO A RACCONTARE CERTE CAZZATE?! QUESTO SI CHIAMA FARSI PRENDERE A SCHIAFFI CON LE PROPRIE MANI!!!

Pino Pablik (pabb), milano Commentatore certificato 24.04.09 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Θέλω έναν καφέ

RebeccaCheng ., Macondo Commentatore certificato 24.04.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giornata della memoria dei profughi giuliani, istriani e dalmati e delle foibe.
Più di trecentomila evacuati, migliaia di scomparsi, un popolo sradicato, letteralmente scacciato col terrore e una cultura millenaria cancellati nel silenzio glaciale della gran parte dei cosiddetti compatrioti.

Un solo dubbio: siamo autorizzati a lanciare qualche Qassam su Slovenia e Croazia, seguendo il "ragionamento" di ineffabili zecche nostrane riguardo ad Hamas?
((((http://ne0quidnimis.blogspot.com/Ne quid nimis)))))))

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Occorre fondare un nuovo movimento che rappresenti quello che avrebbe dovuto essere l’Italia dei Valori e non è stata. Chi è interessato lasci un commento sul blog: http://www.tulliomarra.it

Marra T., Casalgrande Commentatore certificato 24.04.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Un ragazzo di 15 anni si è buttato dalla finestra a scuola.Aveva appena terminato il compito di greco.E' morto subito.Questa disgrazia oltre a rammaricarmi infinitamente mi fa riflettere molto.La scuola non aiuta i giovani. li lascia soli ed anzi aumebta il disagio giovanile. Non sto qui per rivolgere subito una critica, ma un fatto è certo:la scuola non parla piu ai ragazzi, è vecchia come è vecchio tutto in questo dannato paese.

maria rollo 24.04.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FIGLI DI OPERAI E FIGLI DI PROFESSIONISTI...


PERCHE' SPARATE SEMPRE BALLE?


veramente questa cosa non è stata detta...

http://www.youtube.com/watch?v=wfeqJtJailA

"con la scusa della redistribuzione del reddito, propongono di rendere uguale il figlio del professionista con il figlio dell'operaio"....

come dire, i figli degli operai non se la passano bene? che valga anche per i figli dei professionisti....

MIGLIORARE LE VITE DI TANTI INVECE DI PEGGIORARNE SOLO QUELLE DI ALCUNI ALCUNI SAREBBE "IMPEGNATIVO".... "DIFFICILE"...

MEGLIO LA "LOTTA DI CLASSE"....

VUOI MIGLIORARE LA TUA VITA? E A CHE SERVE? PEGGIORIAMO QUELLA DI TUTTI....

E' PIU' FACILE NO?

Elvira Riccoboni (povera&bella), Roma Commentatore certificato 24.04.09 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il figlio dell'operaio non può vivere come il figlio del professionista?
Questa è la classica affermazione di chi ha fatto dell'invidia la propria ragione d'essere.
Come diceva Sciascia: il bello non è essere ricco fra ricchi, ma ricco fra poveri.

Tutto gira intorno a questo.
Se la gente non covasse l'invidia chi farebbe rate per comprare automobili di lusso ecc ecc
Il bello è che chi dice questa cosa ha fatto della pubblicità e quindi della corsa all'aquisto il proprio pane quotidiano.
Se in italia con il proprio stipendio si potesse vivere dignitosamente senza dover trangugiare ansiolitici allora le cose sarebbero diverse.
Invece ti tengono ignoranti e con l'acqua alla gola.
Bastone e carota.

Beppe Fenoglio Commentatore certificato 24.04.09 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.oltrelacoltre.com/?p=3477

Il decreto legge ‘Abruzzo’ e il fondo del barile. Ignazio la Russa, Finmeccanica e la Costituzione violata. 23 aprile 2009

di Italo Romano
Oltre la Coltre

“Democrazia: non essendosi potuto fare in modo che quel che è giusto fosse forte, si è fatto in modo che quel che è forte fosse giusto”.
Blaise Pascal

Di solito in Italia, quando se ne sente una buona, sotto aleggiano spettri e mostri di ogni sorta, traditori, pronti a balzare fuori al momento meno o più opportuno, dipende dai punti di vista.

Oggi Re Silvio I ha tenuto il Consiglio dei ministri nel capoluogo abruzzese, le prime dichiarazioni sono di quelle che ti fanno rimanere esterrefatti: “Sarebbe giusto spostate il G8 della Maddalena qui a L’Aquila“. Secondo le notizie circolanti sul web le motivazioni di questo berlusconiano pensiero sarebbero da ricercarsi alla voce risparmio. Difatti secondo il premier in questo modo si risparmierebbere denari utili per la ricostruzione e si porterebbe il problema Abruzzo al centro dell’attenzione internazionale.

Ma diamo un’occhiata alle somme che il Governo ha deciso di stanziare per rimettere in sesto la provicia abruzzese. Nel decreto legge oramai pronto si parla di 8,5 miliardi di euro, 1,5 per le misure urgenti e 7 per la ricostruzione. Da Palazzo Chigi si precisa che nessuna nuova tassa o incremento andrà a gravare sui contribuenti. I soldi verranno raschiati qua e là sul fondo di qualche barile di stato, come per esempio il Fondo della Presidenza del Consiglio (9mld). Insomma la crisi c’è a differenza di quanto Silvio e il fido Tremonti vanno raccontando in giro per lo stivale.

Tutto meraviglioso ma, nel Belpaese c’è sempre un Ma. Due giorni dopo il terremoto, le Commissioni Difesa di Camera e Senato si sono espressi in modo favorevole per l’acquisto di 131 caccia-bombardieri F-35 e per l’ampliamento di alcune basi come quella di Cameri (Novara).

(continua al link)


Una pagina Web ha pubblicato nel 2008 un interessante trailer in YOU TUBE

I Festival del Cinema nel Mondo

Poco menzionato dalla (DIS)informazione da noi, il SUNDANCE FILM FESTIVAL, paesino sperduto nelle montagne, Utah, messo assieme anni fa da Robert Redford

Every George Bush Should Be Made To Watch Trouble

The Water

Apparently this documentary, TROUBLE THE WATER, premiered at Sundance this year and won BIG PRIZES, not that we would know because we WEREN'T INVITED.

But it looks great, and while you may be able to keep me out of your schwag bag party, you can't disinvite me from paying ten dollars to see it in a movie theater, Robert **Communist Russia** Redford.

Copio il Link qui sotto alla pagina web ed You Tube (o IU-TUB per gli Snobs e Finzioni)

http://videogum.com/archives/trailer/every-george-bush-should-be-ma_011244.html

PS

Every George Bush

L'autore di questa pagina che contiene ottimi articoli, si rivolge ai PUPI del Mondo Intero, in mano al GLOBALISMO

GLOBALSIMO: una **filosofia** del mondo che trova le sue radici, in epoca recente, nei PENSATORI dell'ASSE..un visione del Mondo che doveva diventare di proprieta' di tre Paesi, secondo quei FOLLEMENTE PAZZI alla **strisce bianche** (strettamente NON per uso tradizionale..e cioe' attraversamento stradale e simili..ma il mondo dell'INTERO SPETTACOLO, a cui Beppe Grillo NON appartiene (sia Lodato quel qualcosa lassu' in alto) PUBBLICIZZA un altro modus vivendi al riguardo delle strisce..necessarimente bianche e di importazione..GROSSO AFFARE a colpi di 200000 bustine al botto...

Buona Visione

Ed . Commentatore certificato 24.04.09 15:00| 
 |
Rispondi al commento

In Belgio, a Bruxelles... uno dei 200 eventi del Chernobyl Day...

LA MANIFESTAZIONE ANTINUCLEARE SI SVOLGERÀ DAVANTI ALLA BORSA.

Così Si Fa.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 14:52| 
 |
Rispondi al commento

OT International

Spain's jobless rate soars to 17%

LA DISOCCUPAZIONE IN SPAGNA SALE AL 17%

e si prevede il 19% nel 2010

maro sowclett Commentatore certificato 24.04.09 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Buon pomeriggio a tutti...

DOMANI DOBBIAMO FESTEGGIARE LA LIBERAZIONE O

DOBBIAMO ANCORA LIBERARE L'ITALIA?

Viola del pensiero Commentatore certificato 24.04.09 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/15174/48/

Caselli: mafia al nord e' una industria che tira

23 aprile 2009
Roma. Non più vittime di racket o strumenti del riciclaggio, oggi sempre più imprenditori del nord diventano organici alle organizzazioni criminali, usando la violenza e la ricchezza delle mafie per sgominare la concorrenza.

A questo tema è dedicata un'inchiesta dell'Espresso (nel numero in edicola domani), e il procuratore capo di Torino in un'intervista ne parla come "il problema dei problemi" , riconosce che la crisi sta rafforzando il potere economico mafioso e che al Nord ormai la mafia è un'industria che tira. "C'é il boss che fa direttamente impresa, anche usando prestanome. Quello che mette capitale in attività con altri soggetti, più o meno consapevoli. E c'é il mafioso che spolpa un'azienda già attiva e, quando l'ha svuotata, s'impadronisce del guscio e la gestisce in prima persona - spiega Caselli -. In tempi di crisi e debiti crescenti, ovviamente aumentano gli spazi per spolpare e impadronirsi delle aziende". In particolare sulla capacità di attrazione delle imprese mafiose al Nord, il procuratore osserva: "le organizzazioni mafiose hanno accumulato disponibilità per miliardi di euro. Con l'attuale sete di liquidità, è chiaro che questa massa di denaro sporco garantisce vantaggi imponenti: l'imprenditore disonesto possiede capitali a costo zero, senza garanzie e senza debiti con le banche". La crisi favorisce anche il riciclaggio di denaro sporco: "più la crisi è grave, più aumentano le occasioni d'investimento per chi non ha problemi di capitale: commercio, immobili, alberghi, appalti..".

ANSA

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi spiega cosa cavolo fa di pietro cercando ancora di fare alleanze per le amministrative col pd?

Ancora col Pd? che è uguale al pdl - la l?

RebeccaCheng ., Macondo Commentatore certificato 24.04.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lega spacciatrice, finirai come il duce

ivan IV Commentatore certificato 24.04.09 14:40| 
 |
Rispondi al commento

http://www.agoravox.it/Quei-morti-del-Pinar.html

venerdì 24 aprile

Quei morti del Pinar
AUTORE DEL L'ARTICOLO
antonio brindisi
53 anni, giornalista, residente Isola di Gorgona (Li). Ex redattore al "Messaggero" di Roma, ex collaboratore all’"Espresso", ex (...)

Quelle centinaia di derelitti sulla Pinar hanno dimostrato come le morti non siano tutte uguali. Quelle carcasse inanimate sono rimaste cinque giorni in mezzo al mare perché nessuno intendeva salvarle e portarle in casa propria. Una donna incinta è morta in mezzo a degli escrementi. Solo l’attenzione di qualche media ha obbligato le autorità italiane ad intervenire. Qualche giorno prima quasi 300 persone erano morte nel mare tra la Sicilia e la Libia. Poche righe e poche immagini per dei morti che, secondo la nostra cultura, sono già morti prima di essere nati. Per gli stessi morti in Abruzzo, ormai sono settimane che la solidarietà è diventata moda e la politica dei veri sciacalli ci sta costruendo voti. Morti di serie A e di serie B in una società, la nostra, dove l’ipocrisia regna sovrana.

Chi ha visto le poche immagini dei sopravvisuti sul mercantile turco a 5 giorni di abbandono in mezzo al mare non può che gridare all’orrore. Disperati lasciati morire in mezzo al mare solo perché essere umani considerati di serie B, senza che scattasse subito la stessa solidarietà che c’è stata per l’Abruzzo.

Dov’erano la solidarietà della chiesa, dei vescovi, dei cardinali e del papa per questi essere umani? Dov’erano i nostri sms di contributo a chi è in difficoltà, dov’erano le migliaia di containers e tende della protezione civile, dove i nostri cittadini che si sono prodigati per l’Abruzzo, dove i nostri politici che hanno fatto la spoletta nel disastro de L’Aquila?

E’ la nostra informazione che contava lo share del terremoto dov’era? Cosa facevano i nostri giornalisti quando quei disperati venivano lasciati morire lì, non contesi né dall’Italia né da Malta?

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Guardando la trasmissione di ANnozero di ieri mi sono posto questa domanda ?

ma il Dott. Belpietro di professione fa il giornalista o l'avocato difensore di Berlusconi ?

e poi si fanno chiamare giornalisti ????

Belpietro cambi atteggiamento la prego e cerchi di essere di parte ma in maniera un po' più intelligente !!!

3 malzo 3 malzo, tiarno di sopra Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://globaleconomicanalysis.blogspot.com/2009/04/let-criminal-indictments-begin-paulson.html

Una truffa storica attuata con la coercizione di Paulson e Bernanke.

Poi si inventano pure lo stress test, i cicli, monopoly money signori sono tutte le plastica le fondamenta del sistema dei Maestri dell'universo.

Rick Santelli voleva organizzare il Tea Party a Chicago il tea party c'e' stato ma lui non e' andato perche' ? Perche' il CEO di General Electric che possiede anche CNBC NBC gli ha detto che se vuole mantenere il posto si deve dimenticare il Tea Party ed il soldatino della Mafia di Chicago oltreoceano si e' adeguato.

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 24.04.09 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Il despota aveva detto sul 25 aprile:

"Non partecipo a feste in cui la realtà storica viene stravolta e utilizzata da una parte contro l’altra.

Non sono mai andato alle manifestazioni pubbliche del 25 Aprile perché erano tutte manifestazioni di parte dove non veniva considerata la festa della Liberazione ma la festa di una parte contro l’altra"

E tu ti vai a rifugiare a Onna vero???
Come minimo vi saranno 2000 tra polizziotti e guardie del corpo per proteggerti in un paese spettrale!!!
Perchè non vai a Milano o Torino o in altre città d'Italia????
Lo sai bene quanti fischi prenderesti lurido sporco fascista eeeeehhhhhhhhh????
A sentirti lassù ci saranno persone superselezionate e superdevote che si beeranno di te rigorosamente riprese dalle tue reti televisive private e di stato!!!!!
Sarà una bellissima festa!!!
Ti incoronneranno grandissimo eroe partigiano fascista!!!!

WWW L'ITALIA DEGLI "IMBECILLI INCONSAPEVOLI FASCISTI"!!!!!


GERONIMO . Commentatore certificato 24.04.09 14:37| 
 |
Rispondi al commento

"il figlio dell'operaio non può pensare di vivere come il figlio del professionista"

Silvio Berlusconi 2006

----------------------------------

cazzo...pesantina come affermazione.....

io provengo dalla famiglia più povera del paese...da piccolo ho conosciuto la fame..quella vera...quella che ti procura un costante bruciore di stomaco...che lenisci bevendo acqua onde provare un momentaneo ristoro....

sono "orgogliosamente" figlio di un operaio.....

adesso i politici mi fanno una ricca sega ...lavoro per decine di realtà internazionali...ho collaboratori ovunque.....

...sono sempre quel figlio di operai....un natale come regalo ricevetti un'arancia....ne ricordo ancora la fragranza...la felicità nel degustarla....un evento rimasto indelebile nel mio peregrinar terreno..indelebile sì da provare sempre e comunue rispetto e venerazione per le classi meno abbienti...

in questo momento sto lavorando per washington
...grazie alle mani callose di un instancabile e granitico OPERAIO...mio padre....

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 24.04.09 14:35| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.strillone.info/2009/04/terremoto-i-giochi-sono-fatti/

Terremoto - I giochi sono fatti

Il terremoto è scomparso. Viva il terremoto. Scivolato nelle pagine interne dei giornali, taglio basso, con una velocità impressionante, il sisma che ha sconvolto mezzo Abruzzo nelle prime ore del 6 aprile (e continua a progredire con il cosiddetto “sciame”), uccidendo quasi 300 persone. Trecento per quello che si sa, anche perché, come spesso succede, dopo 7 o 8 giorni si smette di cercare di routine e la calce viva prima e le ruspe poi cancellano ogni traccia. Non è ferocia, non è dimenticanza: è fondamentale evitare epidemie e ulteriori ritardi. È la legge delle catastrofi. E la legge delle catastrofi è impietosa. Come nel caso di un centinaio di terremotati della provincia di l’Aquila trasferiti sulla costa abruzzese e alloggiati presso alcune strutture ricettive di Scerne di Pineto che dopo due settimane sono stati evacuati a causa dell’esondazione del fiume Vomano. Dove li hanno trasferiti? Un po’ qui e un po’ là. Ci si penserà. Poi.

Il terremoto è scomparso, viva le polemiche sul referendum, o quelle su Vauro e Santoro e poi sull’ultimo nominato al reality in voga (“La fattoria”, cosa di meglio in tempo di catastrofe naturale?). Onna è già storia, la Casa dello studente la ricostruiremo più bella di prima. Più solida ci vuole poco. Riappare, il terremoto, solo quando si parla di venti bambini che tornano in una scuola da campo sotto l’occhio compiaciuto e paterno (o paternalista?) del premier scravattato. Gli altri 15 o 16mila studenti di ogni scuola e grado che si dividono fra tendopoli, residence e addirittura, ancora, pianali delle automobili di famiglia? Ci si penserà. Poi.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Roma - Gsm sulle volanti, flop milionario dei Vigili Urbani

Due miliardi di vecchie lire. Vale a dire poco più di un milione di euro. Tanto è costato, nel 2002, il noleggio per 36 mesi di un sistema sperimentale Gsm di localizzazione e monitoraggio dei veicoli della Polizia municipale.

Apparecchiatura poi acquisita a titolo gratuito nel novembre del 2006, con un rinnovo del contratto ancora in corso, di assistenza e manutenzione dell'intero sistema per altri 36 mesi (fino a ottobre 2009) per 573.056,40 euro Iva inclusa. Oltre ovviamente al traffico dati e voce di ogni singola scheda sim, per il quale si sono spesi, ad esempio, nel bimestre giugno/luglio 2008, 183 mila 431 euro.

Ma di cosa si tratta? Al fine di garantire la sicurezza di cittadini e vigili urbani, come riporta la determinazione dirigenziale del 2001 per l'indizione della gara d'appalto, vinta dalla Tim, si è pensato di montare su 250 auto un sistema di localizzazione e di monitoraggio tramite scambio di sms alla centrale operativa da schede sim debitamente montate sulle autovetture.

Il progetto sarebbe dovuto partire su 250 auto, ma di fatto il sistema risulterà poi installato su 213 vetture. Da un rapporto fornito dalla Tim si rileva che il traffico sms in poco meno di sette mesi, cioè nel periodo di collaudo, è stato di 2.313.900 sms, troppi, anche per la società che stima un traffico annuo di oltre 7 milioni di sms e propone quindi l'acquisto di un ulteriore pacchetto che avrebbe consentito un risparmio annuo di 185 mila euro, grazie alla trasformazione in Gprs del sistema. Le cose però non tornano.

Qualche giorno dopo la relazione della Tim il dirigente del comando generale scrive al referente tecnico del contratto che «sulla base delle fatture ad oggi liquidate, non sembrerebbe sussistere alcun margine di risparmio».

E IO PAGO...

Elvira Riccoboni (povera&bella), Roma Commentatore certificato 24.04.09 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dell'acqua....

Nel mondo della Blogosfera, esistono molte pagine dedicate ad una seria informazione a 360 gradi sul problema, che esiste

Un problema che e' la conseguenza di un modello di sviluppo GLOBALE da Pirati..quelli che presentano Piani Decennali ma VIVONO da Barboni..alla giornata..

Consci del fatto che i loro Piani non sono verificabili, SONO DOGMI ASSOLUTI, come i sondaggi, le statistiche e l'intera FROTTOLA della Macroeconomia, innamorata della NUMEROLOGIA del Casino' ..Piani alla frutta ed oltre, ormai...

Segnalo una pagina in Rete dal Canada:
in inglese, francese e spagnolo...
*******
About the name "Mostly Water"
Water is what people have in common. No matter our caste, or political perspective, we all drink the water.

Humans are about 2/3 water living on a planet whose surface is also mostly water. We are completely dependent on it. Surrounded by it. Water reminds us daily of our relationship to our bodies and to the earth.

Water is a messenger and it's message is one of solidarity, optimism and hope but also a warning to all that will listen.

It is powerful both as a sustaining and a destroying force.

It is the image of a glacier slowly wearing down the seemingly immovable mountains contrasted with the minute polarization of water molecules that enables them to draw others to the highest leaves of an 800 year old red cedar. It is the image of privatised bottled water contrasted with the community well succinctly exposing all that is wrong with the world.

Now, as clean water is becoming more rare, and as the polar caps continue to melt, dropping the places people once lived into the ocean, water, one of the simplest early indicators of ecological health is beginning the patient process of taking back the planet.

It will not be surprising if wars are fought over water in the near future. We already kill for oil. When the oil is gone etc etc

http://mostlywater.org/about_the_name_mostly_water

Buona Lettura

Ed . Commentatore certificato 24.04.09 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

[..]con questa ideologia, tra non molto sparirete dalla vita politica...
tommasina mariani, milan

Chi ha avuto le pa||e in questo paese sono stati quelli dell'11% all'elezioni del 2006...che dopo due anni non hanno fatto raggiungere lo sbarramento del 4% a quell'accozzaglia di traditori!

Di là...continuate a prenderlo nel culo da lega e il Don!

Di là avete bisogno di padroni e appigli politici per sentirvi vivi!

buon lavoro ai partiti governativi!

Rodiòn Romanovič Raskòl'nikov, San Pietroburgo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 14:34| 
 |
Rispondi al commento

POVERA ITALIA !

L'ITALIANO HA PAURA DEL PREPOTENTE ANZI LO BRAMA PER POTER VIVERE DELLE SUE BRICIOLE.

MAI COME IN QUESTO PERIODO L'ITALIA E' FORMATA DA UNA STRA-GRANDE MAGGIORANZA DI GENTE CHE VENDEREBBE IL CULO AI SOLITI NOTI PER UN TOZZO DI PANE.

MA QUALI IDEALI ?
MA QUALI PARTITI DEL FUTURO ?

IL CAPO E' UNO SOLO E A LUI TUTTI CI INGINOCHIAMO MORTI DI FAME E DI IDEE COME SIAMO DIVENTATI.

PEGGIO PER TUTTI QUANTI !
TUTTO QUELLO CHE C'E' ORA CE LO SIAMO COSTRUITO DA SOLI : IMBECILLI !!!!!

E COME AL SOLITO LE NUOVE GENERAZIONI RINGRAZIANO.

MUOIA SANSONE CON TUTTI I FILISTEI !!!!!


3 malzo 3 malzo, tiarno di sopra Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento

oh oh...

terremoto... 14.27...

Elvira Riccoboni (povera&bella), Roma Commentatore certificato 24.04.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://gisa.splinder.com/post/20392263/Il+prode+Belpietro

L'informazione in Italia e lo stato disastroso del giornalismo italiano, alla puntata di Anno Zero dedicata al centenario della nascita di Indro Montanelli.

Intervento di Marco Travaglio e replica di Belpietro, che, con ardite perifrasi, afferma che i giornali italiani non danno "certe" notizie (come il caso Sanjust e l'ultimo proscioglimento per prescrizione accordato a Dell'Utri, al quale è stato derubricato il reato da tentata estorsione a minaccia), perchè "agli Italiani non interessano". (video)

Intervento di Marco Travaglio e replica di Belpietro, che, con ardite perifrasi, afferma che i giornali italiani non danno "certe" notizie (come il caso Sanjust e l'ultimo proscioglimento per prescrizione accordato a Dell'Utri, al quale è stato derubricato il reato da tentata estorsione a minaccia), perchè "agli Italiani non interessano". (video)

Qui il prode Belpietro snocciola un rosario infinito di dati e aneddoti, successivamente spernacchiati da Lerner, che non si esime dal rifilare ottime bordate anche a Littorio Feltri. Belpietro poi frigna per una "manipolazione" del suo giornalino ad opera di Gad. (video)

(continua al link)


Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 14:27| 
 |
Rispondi al commento


Interessante la raffinata strategia di Santoro , sottile , furba , profonda .

Ha schierato I NOTABILI , i potenti dell'informazione un po' trombati , servi che ancora ogni tanto si ricordano di essere degli uomini : Mieli trombatino , Gad Lerner trombato dalla Rai , Mentana sfanculato E CACCIATO dal nano; ha poi dato piu' spazio a Travaglio che finalmente ha potuto intervenire attivamente al dibattito. Mettendo poi in evidenza la figura di De Bortoli , santificato oltre ogni misura .

A parte il richiamo ridicolo a Riotta ......

Ne è uscito un quadro dove ancora esiste un core , un nucleo centrale nel corriere , repubblica , stampa dove si cerca di ergere qualche paletto ....e questo corrisponde ai vecchi poteri forti che stanno assistendo all'invasione del nano.

Di questo lavoro ai fianchi si è accordo tardivamente Bel Pietro ....che in modo scomposto ed arrogante ha attaccato , facendo una misera figura....e facente parte della sponda dei venduti dove campeggia Giordano ....col facci ....e dove alla fine finisce Feltri , consigliere del nano , ma sempre della sua corte.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei sapere se è vero ciò che scrive Filippo Facci riguardo una denuncia a carico di Di Pietro per diffamazione nei riguardi del giudice Filippo Verde e per la quale si è avvalso dell'immunità parlamentare europea.
Allego link dell'articolo
http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=345827

luca giorgia Commentatore certificato 24.04.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Immigrati, record di sbarchi
preoccupazione al Viminale

Arrivati da gennaio oltre 6.000 migranti: il doppio dello stesso periodo dell'anno scorso. E già il 2008, con i suoi 36.952 sbarcati, aveva segnato un record preoccupante.


------------------------------

Scusate, ma al GOVERNO IN ITALIA abbiamo la sinistra lassista amica degli immigrati o la DESTRA anti immigrati e forcaiola ???

Forse no, forse abbiamo un GOVERNO DI BUFFONI !

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Un necessario, a mio avviso, FUORI TEMA
*******************************************

****ORDINI DI SERVIZIO****

1.

Le liste in attesa di certificazione - tra le altre:

Spoleto, Tortona, Vignola, Anagni, San Francesco al Campo, Lugo, Forlì, Ponzano Veneto, Livorno e Bari -

Possono anticipare via fax al numero 02.40.70.87.88 la documentazione necessaria, dettagliata al pt.3 della pagina "certifica la tua lista":

a-certificato penale di ogni candidato

b-copia di un documento di identità valido di ogni candidato

c-accettazione delle condizioni da parte di ogni candidato.

2.

Tutti coloro che desiderano contribuire alla costituzione nella propria città di una Nuova Lista Civica certificata dal Blog, possono prendere contatto con le persone che si sono proposte di organizzare un incontro nei prossimi giorni utilizzando il form seguente e ricercando il nome del proprio Comune:

- CERCA IL TUO COMUNE -

Si apre un elenco di tutti i Comuni d'Italia
****
Fare circolare...si evita' cosi' che le comunicazioni importanti e parte integrante della funzione del Blog (dei Blogs seri), vengano AFFOSSATE dal Fanatismo Ultras degli abbonati al FEED RSS (o RSS FEED) e loro interventi a gamba tesa, pensati per SABOTARE, affossando interventi

Cosa e' un FEED RSS (o RSS FEED)..?

E', in essenza, un programma o software che permette di seguire ad esempio gli interventi e commenti su un Blog od altro tipo di pagine in Rete

Ci si abbona e si riceve un ALLARME quando, in un certo Blog, vengono pubblicati commenti nuovi

Gli ULTRAS di cui sopra, usano questa tecnologia (ed altre) per SABOTARE un Blog od altro tipo di pagine in Rete

Un buon sommario in Wikipedia, una grande miniera per avvicinarsi ad ogni argomento..multilingue

E' una Enciclopedia libera..di referenza ed interattiva..la possibilita' di cliccare su ogni singolo pezzo di informazione presentata, permette un veloce approfondimento..

Buon Uso

Ed . Commentatore certificato 24.04.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vaticano, al via lavori per il più grande impianto a pannelli solari del mondo. Costo previsto: 500 mln

Inizio attività entro l'estate, nella zona di Ponte Galeria, dove sorge Radio Vaticana. La consegna entro 4 anni. Della partita anche la tedesca Solarworld


Città del Vaticano, - (Adnkronos) - Il Vaticano e l'Italia saranno presto all'avanguardia a livello mondiale in fatto di produzione di energia pulita. A quanto apprende l'ADNKRONOS infatti e' ormai nelle fasi finale di studio da parte del Vaticano il progetto per un impianto di energia fotovoltaica che sara' il piu' grande del mondo. I lavori, se ogni nodo verra' sciolto positivamente, dovrebbero partire entro due-tre mesi per poi durare dai tre ai quattro anni. Il luogo prescelto e' l'area di Santa Maria di Galeria dove gia' si trovano gli impianti della Radio vaticana e dove esiste una grande area di terreno non agricolo sulla quale sorgera' il nuovo impianto.

Elvira Riccoboni (povera&bella), Roma Commentatore certificato 24.04.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dimenticavo.
per quei antileghisti che per ideologia rossa stanno facendo il mazzo tanto per la questione droga della segretaria

prima di arrampicarvi sugli specchi informatevi .

la ragzaa/signora era in sostituzione maternita, era li come semplice semplice impiegata (magari e sicuramente rossa) fornita dal sistema in essere alla camera. ....

di certo i leghisti non si sarebbero scagliati contro chi non la pensa come loro se la segretaria in quel momento era in rifondazione

d'altronde vi capisco, non avete altri argomenti validi per denigrare la lega.. e quindi tutto va bene , anche le bugie, pur di parlar male del nemico

con questa ideologia, tra non molto sparirete dalla vita politica...

tommasina mariani, milano Commentatore certificato 24.04.09 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stati pochissimi i commenti al mio post, comunque a giudicare dalle offese che la gente qui dentro si scambia lo prendo come un ottimo segnale visto che se ne sono stati zitti, quando uno non ha argomenti da contrapporre..............

l'unica critica è sta un'arrampicata sugli specchi era meglio se taceva.

chi vuol festeggiare festeggi ma ci sono migliori motivi per non festeggiare.


italia onesta Commentatore certificato 24.04.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PICCOLI GIULIANI CRESCONO....

**

Terremoto, prevederne l'arrivo è possibile: "E' scritto nelle nuvole"

E' quanto sostengono due geofisici cinesi che annunciano per fine mese un sisma di magnitudo Richter tra 5 e 6 nel sud dell'Iran


ultimo aggiornamento: 24 aprile, ore 08:14
Roma, 24 apr. (Adnkronos/Ign) - Impossibile prevedere i terremoti? Non è vero. Ad annunciare l'arrivo di un sisma sarebbero infatti le nuvole.

**

de "fumo"....

Elvira Riccoboni (povera&bella), Roma Commentatore certificato 24.04.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento


TERREMOTO: L'AQUILA, OPERAIO MUORE TRAVOLTO DA CROLLO DI UN MURO

STAVA LAVORANDO AD ABBATTIMENTO PICCOLA STRUTTURA

ultimo aggiornamento: 24 aprile, ore 13:45
L'Aquila, 24 apr. - (Adnkronos) - Un operaio e' morto a San Giovanni di Cagnano, in provincia dell'Aquila, mentre stava lavorando all'interno di un cementificio. L'uomo era impegnato all'abbattimento di una struttura, operazione decisa dai proprietari prima del sisma, quando un muro e' crollato e ha travolto l'operaio uccidendolo. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i Carabinieri.

Elvira Riccoboni (povera&bella), Roma Commentatore certificato 24.04.09 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Gela: Volevano uccidere il Sindaco e alcuni imprenditori
aprile 24, 2009

L’inchiesta che stamani ha portato all’arresto di due persone per associazione mafiosa, fa emergere che il gruppo mafioso degli Emmanuello stava preparando un attentato per uccidere il sindaco di Gela, Rosario Crocetta e alcuni imprenditori. I boss volevano uccidere gli imprenditori gelesi che negli ultimi anni hanno collaborato con le forze dell’ordine e la magistratura nella lotta al racket delle estorsioni, e contro Rosario Crocetta per la sua attività di sindaco antimafia. Gli inquirenti sostengono che il pericolo di attentati sarebbe stati attuale ed imminente. Per questo motivo la procura distrettuale antimafia ha chiesto con estrema urgenza il provvedimento cautelare al gip. Il progetto di uccidere Crocetta si inquadra anche nelle campagne di stampa e le iniziative amministrative prese dal sindaco per riaffermare la legalità a Gela.(ANSA).

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da quando posta tommasina ciò il cane anti droga che abbaia! oggi deve avere annusato piu del normale,spara cazzate a raffica! tommasina perchè non cerchi qualche comunità di recupero per leghisti rincoglioniti(e drogati)?

luigi p. Commentatore certificato 24.04.09 14:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

beppe l'impaginazione che hai fatto del blog fa schifo. ritorna a quella di prima e cambia il carattere delle lettere.

gigi la torta Commentatore certificato 24.04.09 13:56| 
 |
Rispondi al commento

GraziANO di Montecatini.
Omen nomen.

Alessio A. Commentatore certificato 24.04.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN SICILIA LA MAFIA E' DA UNA VITA CHE VENDE L'ACQUA AI POVERI CHE DEVONO IRRIGARE GLI AGRUMETI.

ciro g. Commentatore certificato 24.04.09 13:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Non sono riuscito a rimuovere questo problema

le cose che gli uomini non sapranno mai ammettere e lo faranno solo se colti sul fatto sono due : le corna e la televisione .

La televisione è femmina e col telecomando , prolungamento del divin augello sono IO a decidere cosa vedere e cosa mi serve sapere.

Ed è ovvio che sono grande , DOTATO e figo che non mi faccio manipolare e che sono in grado di valutare.

Quando sempre e comunque ....si mettono in evidenza gli enormi giochi della disinformazione ....la giostra è la stessa :

ma.. l'hanno detto tutte le televisioni

possibile che tutte sbagliano ?

non sono mica scemo

e chi sei te per smentire tutti ?

ma dai.....tu che cosa vedi?

io valuto , io comando ......io non mi faccio trombare , infinocchiare....io valgo...

e la televisione si limita a dirti cosa fare....

il telecomando c'e' la il berlusca , coglione.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono maestre calabresi e avevano una cattedra a Milano. Ma in tre anni non sono mai riuscite a fare un giorno di lezione. Gravemente malate, recitavano i certificati medici (made in Calabria). Salvo poi guarire miracolosamente una volta ottenuto il trasferimento nella Regione d'appartenenza. Sono state denunciate 27 maestre "fantasma". I certificati di invalidità sono risultati falsi.

Nelle denunce si ricostruiscono i casi di 27 maestre, "invalide e guarite per miracolo, ma intanto trasferite", sfruttando alcune falle nella legge 104, quella che disciplina l’handicap, e nel contratto sulla mobilità degli insegnanti.

False invalidità Le maestre sono tutte originarie della provincia di Reggio Calabria e, dal 2006, hanno chiesto e ottenuto di essere trsferite perché affette da "invalidità fantasma", come casi gravi di diabete, dolori cronici alla schiena, che al momento opportuno scompaiono. Casi analoghi si trovano anche a Firenze, Venezia e Torino e le province di provenienza delle maestre sono sempre le stesse: Reggio Calabria e Agrigento, anche se sono segnalati casi dal Casertano.

chissa' perche' dicono che al nord siamo razzisti...mah...

tommasina mariani, milano Commentatore certificato 24.04.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRIMA CHE MI CHIUDANO IL SITO YOUTUBE BERLUSCONIMERDA------clicca sul mio nome e guardalo se per varie ragioni te lo sei perso
==================
Caro piccolofly,

Il tuo video TRAVAGLIO ANNOZERO 23 04 2009 potrebbe contenere materiale di proprietà o concesso in licenza da Rai.

Non è richiesta alcuna azione da parte tua; se ti interessa sapere come ciò influirà sul tuo video, visita la sezione "Corrispondenze ID video" del tuo account per ulteriori informazioni.

Sincerely,
- Il team di YouTube
SINCERAMENTE TEAM DI YOUTUBE VA A FARE IN CULO TU E LA RAI

piccolo fly, ca Commentatore certificato 24.04.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe potresti accusare la chiesa per questo problema? Non ha detto ai politici di non privatizzare l’acqua. Mi sa che i testimoni di Geova hanno delle cisterne di acqua custodite da qualche parte, non rimarranno mai senza. Dobbiamo prendere esempio da loro vero?

paolo seto 24.04.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A prescindere dagli schieramenti politici che hanno governato questo paese , L'italia è sempre stata e rimarrà un GRANDE PAESE !!!!


"Risalendo vedrai quanti cadono giù"

Morandi Tozzi Ruggeri


:-)))).

buon appetito .

GREASE ., ulan bator Commentatore certificato 24.04.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO. Per non isolare quanti si espongono in queste ore nelle 198 manifestazioni contro il nucleare.

=========================================

Comunicato Stampa

Gentile Redazione, Direzione,
in occasione del Chernobyl Day 2009, vi chiediamo, di porre nella prima pagina del vostro giornale, network di rete o sito web, in bella vista, il banner del Chernobyl Day con link al sito ufficiale che coordina i quasi 200 eventi simultanei nel mondo. Dove per altro potete trovare ulteriori informazioni ed aggiornamenti se conoscete le lingue straniere.

Potete copiare il banner con relativo codice a questo indirizzo:

http://chernobyl-day.org/spip.php?article468&lang=en

Vi chiediamo di farlo in Memoria delle vittime della catastrofe di Chernobyl, delle vittime del modello tecnologico nucleare giapponese, delle contaminazioni in Francia ed in tutti i siti ospitanti centrali e depositi nucleari.

Ma soprattutto vi chiediamo di farlo in Memoria della catastrofe causata in Africa (Niger, Namibia) come in Australia per la devastazione ambientale ed umana che il Business dell'estrazione dell'Uranio comporta prima ancora di crear danno nella fase energetica.

Cordialmente...

Aderente all'evento di supporto a chi si espone nei 200 eventi antinucleari del Chernobyl Day.

http://www.facebook.com/event.php?eid=63094197671&ref=mf

========================

redazione@quinews.it; redazione.provincia@corgiorno.it; staffsabinaguzzanti@gmail.com; redazione@ilmanifesto.it; redazione@lagazzettaweb.it; piero@pieroricca.org; rda@dagospia.com; info@peacelink.it; primopiano@rai.it; redazione@caserta24ore.it; redazione.internet@ansa.it; agenzia@asca.it; webinfo@adnkronos.com; news@rai.it;

Nei sottocommenti altre liste di recapiti.


domanda...magari qualcuno mi puo' aiutare....

se io faccio un abbonamento sky devo per forza pagare anche il canone rai???

grazie

pf

paolo f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi regalo una battuta scema, se interessa a qualche vignettista non chiedero' il copyright.


"G8 a l'Aquila: chi ha orecchie per intendere... in tenda!"

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi accontento di poco........ma che soddisfazione aprire il blog e vedere tutti i post della Signorina elvira Riccapompa(alias psiconana,alias scilvia) completamente cancellati. Dà un senso di pulizia......il top sarebbe stato cancellare pure quelli di graziANO di mentecattino.........ma non si può volere tutto.

luigi p. Commentatore certificato 24.04.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si va bene , non molliamo , ma un domani io i soldi li rivoglio con gli interessi da sti farabutti; non che mi frega molto dei soldi di per sè , ma questi vandali , che sono decine di migliaia
se li sono presi a debito, debito che tanto lasceranno ai ns figli
Non si può per decenni intascare tanto perchè hanno responsabilità di governo , loro ; e quando saltano fuori le bestialità che hanno causato , paga pantalone !!!!.
Analizziamo le porcate dei politici 1 ad 1 x gli ultimi 20 anni (diamo pure lauti premi a quelli che si sono comportati correttamente)...non solo il debito pubblico si salda , ma si và in pensione a 40 anni !!!
Se non li potremo appendere, almeno rivoltiamogli le tasche, successori inclusi !!!...e lasciamogli la minima

...il mondo gira al contrario...scompaiono i Montanelli e sopravvivono gli andreotti...

capitan harlock 24.04.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento

"il figlio dell'operaio non può pensare di vivere come il figlio del professionista"

Silvio Berlusconi 2006

,,,

(altro che Mussolini e io non sono fascista)

cimbro mancino Commentatore certificato 24.04.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

" nella mia vita ci sono stati due berlusconi , e questo non è mica colpa mia e non dico che sia colpa di Berlusconi , fà parte del ritratto di Berlusconi , come imprenditore privato io credo sia un grosso imprenditore , anche comprensivo , intelligente ecc , come capo politico è quello che io ho conosciuto in quei brutti giorni in CUI SCORRETTAMENTE , NELLA MANIERA PIU' SCORRETTA E PIU' VOLGARE , SALTANDOMI LUI RADUNO' LA REDAZIONE DEL gIORNALE PER DIRGLI QUI' SI CAMBIA TUTTO ALL'INSAPUTA DEL DIRETTORE ; SE QUESTO SEMBRA A FELTRI UN MODO DI PROCEDERE DEMOCRATICO E CIVILE E' AFFAR SUO".

Indro Montanelli
..........

La morte gli ha risparmiato il Berlusconi 3 il m.agnaccia che contornato di servi ha ucciso l'informazione e sta distruggendo il paese.

http://www.voglioscendere..ilcannocchiale.it

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Immigrati, record di sbarchi
preoccupazione al Viminale

Arrivati da gennaio oltre 6.000 migranti: il doppio dello stesso periodo dell'anno scorso. E già il 2008, con i suoi 36.952 sbarcati, aveva segnato un record preoccupante.


------------------------------

Scusate, ma al GOVERNO IN ITALIA abbiamo la sinistra lassista amica degli immigrati o la DESTRA anti immigrati e forcaiola ???

Forse no, forse abbiamo un GOVERNO DI BUFFONI !

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fini deve aver proposto di lasciare una percentuale di seggi al parlamento a favore delle minoranze etcniche ( il giorno dopo che ha parlato con una ministra rumena)

praticamente gli si e' fuso il cervello

alla romania abbiamo dato lavoro e aiuti
ci siamo presi la lor peggior feccia
siam passati pure da razzisti se osavamo difenderci
ci siamo presi tutta la loro delinquenza
adesso fini offre loro anche dei posti al parlamento italiano

allora siam proprio ciula..si..si..

tutta colpa di quella jattura rossa lasciata governare per anni...

tommasina mariani, milano Commentatore certificato 24.04.09 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio Luigi De Magistris,

Ci chiedi suggerimenti e idee per un confronto inedito con chi, come te, si candida. Ebbene potremmo iniziare un lungo elenco di cose e propositi, e non basterebbe tutto lo spazio del blog.

Per quello che mi (ci) riguarda penso che il desiderio di attuare la LEGALITÀ in ogni campo sia l’elemento essenziale per affrontare qualsiasi discorso.
Ritengo che una persona come te sia in grado di reggerne il peso e di garantirne la struttura, altrimenti non ti avrebbero silurato.

Cosa propongo?
Continua ad essere quel garante della LEGALITÀ che hai dimostrato di essere e otterrai l’appoggio di tutti quelli che di quella LEGALITÀ ne fanno un principio di vita ed un fine.

Auguri.

Marcello M., roma Commentatore certificato 24.04.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento

E’ nella Sala ‘Aldo Moro’ della Camera dei Deputati, in un clima di grande serenità e amicizia, che il 23 aprile Paula Mitrache, ha riferito al Presidente Gianfranco Fini e alla delegazione rumena capeggiata dalla Presidente della Camera dei Deputati del Parlamento rumeno Roberta Alma Anastase i saluti del sindaco di Bari Michele Emiliano e del Presidente della Provincia Vincenzo Divella (dei quali la cantante e attrice, nonché mediatrice culturale, è consigliere per i rapporti con la comunità rumena).

Lo scopo dell’incontro ufficiale che si è svolto in mattinata nella Sala della Lupa a Montecitorio, è stato quello di confrontarsi sul tema del futuro europeo delle relazioni tra Romania e Italia muovendo da quelle che sono le affinità e i valori comuni tra i due Paesi.

I colloqui tra gli esponenti del Parlamento Italiano e la delegazione rumena, si sono svolti all’insegna di una manifesta volontà di collaborazione, considerata la condivisione di una cospicua presenza di rispettivi connazionali sul proprio territorio con tutte le implicazioni sociali ed politiche che questo comporta. A tal proposito il presidente Fini ha manifestato l’intenzione di riattivare il Gruppo di Amicizia tra parlamentari italiani e rumeni per rafforzare l’operatività dell’intesa raggiunta.

“In questo luogo di estrema eleganza e prestigio storico, ma soprattutto di fondamentale importanza decisionale, ho avuto modo – dichiara Paula Mitrache – di porgere il saluto del Sindaco di Bari Emiliano e del Presidente Divella e di ringraziare il Presidente Fini per l’impegno che sta dedicando alla causa dei rapporti di collaborazione a tutti i livelli tra Italia e Romania.

tommasina mariani, milano Commentatore certificato 24.04.09 13:25| 
 |
Rispondi al commento

2001 - 2006

leggi pro domo Sua

-Donazioni (383/01)
-Rogatorie internazionali (367/2001)
-Falso in bilancio (61/2002)
-Cirami (248/2002)
-Lodo Schifani (140/2003)
-Ex Cirielli (salva Previti) (251/2005)
-Legge Pecorella (12/01/2006)
-Condono fiscale
-Certosa (villa Certosa)
-Arcore*
*(la legge di Arcore prevede che Berlusconi sarà sepolto dove vuole ovvero nel mausoleo di Arcore)
-Rientro dei capitali
-Legge Castelli
-Legge Moratti (controrifoma scolastica)
-Legge Gasparri (sistema radioTV)
-Riforma parte seconda della Costituzione*
*(cancellata dal referendum)
-Legge 30 (30/2003) (precariato)

-Legge elettorale (LA PORCATA)

QUESTO IL DISASTRO DEL TRASCORSO QUINQUENNIO MAFIOSO

..
il guaio è che a tutti sta nascendo il corno..
e chi non l'ha comncia ad essere invidioso.
.

cimbro mancino Commentatore certificato 24.04.09 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao scurnacchiati !

vi parlai della macchina per fare il pane (40 centesimi per im kg di pane buonissimo )
alcuni di voi hanno confermato la propria soddisfazione.

acqua : bisogna essere stronzi per acquistare plastica con dentro acquaccia lasciata spesso al sole ..fenomeno che può causarne la pericolosità..
cosa non meno cretina..acquistare acqua che percorre su gomma anche 1000 km !!!!

quanto spendete l'anno in plasticaccia da gettare nel cassonetto ?

con 250 euro...si può installare sotto il lavabo un piccolo dispositivo (osmosi inversa) che rilascia acqua buonissima....

provate su ebay...fate ricerche mirate.....ormai queste macchine sono tutte valide ..poco ingombranti..e con un pò di pazienza...potete intallarle senza l'ausilio del "costoso" idraulico (sturacessi presuntuoso )....

macchina per il pane...dispositivo per l'acqua oligominerale depurata....
vi fa schifo risparmiare oltre 1000 euro l'anno ?

...vi siete mai chiesti perchè il pane acquistato ...dopo poche ore fa schifo ?

pensate che tutti i laboratori d'analisi chimico/fisiche che rilasciano le certificazioni..siano seri ?

...p.s. non sono un comerciante....sono un consumatore attento alle innovazioni...che verifico in casa prima di proporle....

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 24.04.09 13:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Procuratore Generale dell'antimafia e' andato all'Aquila per organizzare il controllo della Magistratura sulle infiltrazioni mafiose negli appalti.

Mi chiedo, dove non c'e' il terremoto questo controllo e' superfluo?

Per quanto mi riguarda gli appalti mafiosi esistono solo perche' la Magistratura non fa il suo lavoro scrupolosamente.

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 24.04.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io e l'Acqua
6 bottiglie di vetro? 6.60 euro da ikea
un giorno si ed un giorno no è un piacere fare la fila alla fontana di acqua frizzante gratuita del comune di Sesto San Giovanni.
Il lunedì sera è un piacere non dover portare fuori un sacco giallo pieno zeppo di bottiglie di plastica.
E soprattutto 300 euro in tasca mia stanno meglio che in tasca di chi mi vende ciò che è già mio. L'acqua.
Che ne dite sono scema?

silvia f., sesto san giovanni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FASCISMO... IL SACRESTANO.. PAVIA..

DAVVERO INCREDIBILE......

PA PAVIA, MARTEDI, IL GIORNO DELLA MEMORIA, IL SACRESTANO SI E' PRESENTATO DAVANTI AI FEDELI CON LA FASCIA DEL SIMBOLO FASCISTA AL BRACCIO.....

ORA IO MI CHIEDO QUALI PROVVEDIMENTI DOVREBBERO ESSERE PRESI VERSO " QUEST'UOMO"!?!?!?! NON GIUSTIFICHIAMO TUTTO CON UN POVERETTO FUORI DI TESTA! HITLER ERA FOLLE MA HA AMMAZZATO 6 MILIONI DI PERSONE! POL POT ERA FOLLE MA HA STERMINATO TRA IL 75 E IL 79 TRE MILIONI DI CONNAZIONALI CAMBOGIANI . L'ELENCO DEI FOLLI CHE HANNO STERMINATO MASSE E' BEN LUNGO....... CHISSA I FEDELI DELLA PAROCCHIA COSA HANNO DA DIRE..... A SANTA ROMANA CHIESA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ivan attorami 24.04.09 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Oggi desidero far notare a tutti quanti problemi che abbiamo esistono sono perche' nessuno fa rispettare la legge.

Parliamo degli infortuni sul lavoro.

Avete visto qualche muratore che usa il casco oppure le cinghie di sicurezza?

Sempre citando l'Inghilterra se in un cantiere o in qualunque posto di lavoro non vengono rispettate le norme di sicurezza,

la ditta viene chiusa immediatamente per un periodo relativo alla gravita' dell'infortunio, a parte la multa e il risarcimento.

Questo viene fatto anche senza alcun infortunio.

Ecco che cosi' i datori di lavoro stanno molto attenti che vengano rispettate le norme di sicurezza.

Ma in Italia i sindacati..............

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 24.04.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Cassazione ha stabilito che se i ragazzi non portano il casco, saranno i genitori a pagare.

Cioe' visto che non si puo' far rispettare la legge, allora si trova chi deve pagare.

Ancora sono obbligato a citare l'Inghilterra.

In quel paese a chi non porta il casco viene immediatamente sequestrato la moto che viene restituita solo dopo il pagamento di una multa sostanziosa.

Chissa' perche' in Italia non si puo' fare!

Stessa cosa per il problema della guida-alcol.

Semplicissima legge!

In Inghilterra non ci sono percentuali di alcol da calcolare.

CHI GUIDA NON BEVE!
CHI BEVE NON GUIDA!

Tutto qua!

E il problema e' stato risolto totalmente.

Il punto fondamentale e' che in quel paese le leggi di buon senso non hanno mai un colore politico.

Sono sempre approvate all'unanimita'!!!

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 24.04.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è anche il mio pensiero:

'' Ma io per il terremoto non do nemmeno un euro...'' di Giacomo Di Girolamo - 14 aprile 2009

Scusate, ma io non darò neanche un centesimo di euro a favore di chi raccoglie fondi per le popolazioni terremotate in Abruzzo. So che la mia suona come una bestemmia.
E che di solito si sbandiera il contrario, senza il pudore che la carità richiede. Ma io ho deciso. Non telefonerò a nessun numero che mi sottrarrà due euro dal mio conto telefonico, non manderò nessun sms al costo di un euro. Non partiranno bonifici, né versamenti alle poste. Non ho posti letto da offrire, case al mare da destinare a famigliole bisognose, né vecchi vestiti, peraltro ormai passati di moda.
Ho resistito agli appelli dei vip, ai minuti di silenzio dei calciatori, alle testimonianze dei politici, al pianto in diretta del premier. Non mi hanno impressionato i palinsesti travolti, le dirette no – stop, le scritte in sovrimpressione durante gli show della sera. Non do un euro. E credo che questo sia il più grande gesto di civiltà, che in questo momento, da italiano, io possa fare.Non do un euro perché è la
beneficienza che rovina questo Paese, lo stereotipo dell’italiano generoso, del popolo pasticcione che ne combina di cotte e di crude, e poi però sa farsi perdonare tutto con questi slanci nei momenti delle tragedie. Ecco, io sono stanco di questa Italia. Non voglio che si perdoni più nulla. La generosità,
purtroppo, la beneficienza, fa da pretesto. Ci fu il Belice, il Friuli, l’Irpinia, l’Umbria, e San Giuliano, e di fronte lo strazio della scuola caduta sui bambini non puoi restare indifferente.Ma ora basta. A che servono gli aiuti se poi si continua a fare sempre come prima?
Voglio solo uno Stato efficiente, dove non comandino i furbi. E siccome so già che così non sarà, penso anche che il terremoto è il gratta e vinci di chi fa politica.

continua nei commenti

meri c Commentatore certificato 24.04.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X Mo' bast!
Io non faccio nessuna guerra! Fallito non sono visto che da sette anni mi becco una lauta pensione da una banca svizzera! Mi vergogno a menzionare quanto prendo. Sarebbe un offesa per tutti quelli che sul blog se la passano male!
Mi dá fastidio che si litighi o per futili motivi o (forse)per screditare il blog !
Un porco che approfittando dell'anonimato scrive che s'inchiappetta mia madre mi lascia totalmente indifferente.
Se (presunti e virtuali) amici litigano NO.
Ma fate poi quel che vi pare che in fondo ho di meglio da fare che interessarmi dell'Italia.
P.S. Come Sherlock Holmes vali poco!
Un tuo vecchio pallino e dei sovranisti demenziali scambiarmi con Antonio Desani, in arte LENIN.
Addio Rincoglionito doc!
CAPISC' A MMERDA!

Fanfulla da Lodi Commentatore certificato 24.04.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcosa da dire sull'acqua ce l'avevo, ma poi ho visto che già è stata scritta un'opinione simile alla mia.
Siccome ho una notizia che non riguarda il post attuale che faccio ?
Aspetto che arrivi un post ad hoc e la invio...non fà niente se poi è stantia ?

Aldo F., napoli Commentatore certificato 24.04.09 12:45| 
 |
Rispondi al commento

secondo me L'Aquila non si presta per il G8... mah... staremo a vedere.

mi chiedo:
ma perchè gli americani che hanno i soldi(?) e tanto spazio, non costruiscono una New Town in mezzo al deserto del Nevada... tipo una cosa come l'Area 51... e ci vanno a fare tutti i G8 /10/12/20/3526 che gli pare ?

sti G8 vanno rompendo i coglioni dappertutto... sarà voluto?

(adesso torno al lavoro)

Paolo out of the blue (into the black) 24.04.09 12:45| 
 |
Rispondi al commento

In Italia con tutti i sindacati fortissimi che abbiamo, non siamo mai riusciti ad avere una vera sicurezza sociale.

Per sicurezza non intendo certo le ronde.

Intendo che non e' ammissibile che in un paese moderno lo Stato non garantisca la sopravvivenza a tutti quelli che non l'hanno!

Tutti quelli che non l'hanno devono avere dallo Stato un tetto sulla testa e il minimo indispensabile per sopravvivere decorosamente.

In Inghilterra esiste da 50 anni il "social security"

Il Social Security garantisce a tutti i cittadini una sopravvivenza decorosa.

Impossibile aprofittarsene perche' chi si trova in queste condizioni non puo' avere nessun tipo di credito e lo obbligano a due colloqui settimanali per cercare un lavoro.

E parliamo di un paese dove non esistono i comunisti!

Addirittura hanno la Regina!

Ecco a cosa devono servire le tasse.

Anche in Inghilterra esiste la poverta',

ma non certo l'impossibilita' di sopravvivere!

Ma qui in Italia i sindacati e le sinistre non hanno il tempo di occuparsene.

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 24.04.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento

LE LOGICHE DELLA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA
Il dibattito sull'acqua e su chi la gestisce è importantissimo ma scivoloso. Ai Castelli Romani, dove vivo, l'acqua è nelle mani di ACEA ATO2 (al 51% del Comune di Roma) che agisce come una S.P.A. multinazionale di fatto in mano ai privati SUEZ e Caltagirone. La parola magica "acqua pubblica" di per se conta poco perchè spesso alcuni Comuni e gran parte delle aziende municipalizzate operano con logiche di mercato. La cessione dei servizi idrici ad ACEA operata in questi anni dai Comuni dei Castelli si basava sull'equivoco che "tutto rimaneva in ambito pubblico" mentre la realtà quotidiana era esattamente il contrario. ACEA applica le logiche classiche dei consigli di amministrazione per cui l'acqua è una merce e i cittadini sono clienti. Il passaggio ad ACEA è stato contrabbandato come l'unico in grado di assicurare l'ammodernamento della rete e della qualità idrica. Niente di più falso! Mentre i Comuni provvedevano, con poche eccezioni, a dilatare oltre ogni limite di sostenibilità le aree di espansione edilizia e quindi i fabbisogni idrici, l'ACEA assecondava questi accresciuti fabbisogni (maggiori clienti) con ulteriori perforazioni o acquisizioni di pozzi, ma neanche l'ombra di interventi di manutenzione seria della rete. Conclusione, la qualità dell'acqua è andata precipitando e si sono moltiplicati i siti con valori fuori limite per arsenico (limite 10 microg/L), fluoro (1.5 mg/L), manganese, vanadio etc. Il 12-04-2005 ACEA pose riparo alla gravissima crisi emersa a Cecchina (Albano Laziale) nel modo più economico, ossia richiedendo l'applicazione dei decreti Sirchia. Ottenne subito le deroghe per rendere potabile l'acqua per decreto. Aveva precisi obblighi di rientro (massimo 3 anni) nei parametri di legge; non rispettati. Siamo al 2009, è stata chesta e concessa l'ennesima proroga (DL 29-12-2008) mentre aumentano le acque fuori. Il 20-04-09 a Lanuvio l'arsenico nell'acqua di casa era fino a 34 microg/L.

Aldo

Aldo Garofolo 24.04.09 12:41| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE!!!
ATTENZIONE!!!
ATTENZIONE!!!

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/homeTv.html

Andate sul sito RAI e cercate le puntate di Annozero.

Sparite!

Censura???

Succede solo a me o anche a qualcun altro?

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 24.04.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che a Berlusconi del 25 Aprile non gliene fotta un'emerita cippa...e' quattordici anni che la snobba e mo' all'improvviso.....benche' lo odio profondamente devo ammettere che un grandissimo paraculo e comunque vada fara' in modo di uscirne vincente...e ci riuscira'...e' una gran volpe purtroppo ..e la gente abbocca!

Giampaolo Cavalieri 24.04.09 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Certo sarebbe bello festeggiare il 25 Aprile la Festa dell'Autoliberazione......
Subito, dalla Mezzanotte.....
Chissa'........

enrico w., novara Commentatore certificato 24.04.09 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.: OT :.

MA E' POSSIBILE CHE IN QUESTO PAESE DI MERDA DUE PERSONE CHE HANNO SEMPRE LAVORATO COME CANI PER CRESCERE LA PROPRIA FAMIGLIA NON ABBIAMO I SOLDI PER TRASCORRERE UNA TRANQUILLA PENSIONE STRAMERITATA!?!?!?!?!?

SONO INCAZZATO NERO!!!
VAFFANCULO ITALIA DI MERDA!!!

4° Figlio di due grandi genitori!

Paolo Dal Cin, Sarmede Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cochabamba insegna... o meglio, potrebbe insegnare.

Aleksej TO 24.04.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

M E S S A G G I O P E R F R A N C E S C H I N I


A' Franceschì! ma possibile che da più di 15 anni ancora non avete imparato a non cadere nelle trappole del nano?
Il 25 aprile...venga il 25 aprile...ecco, vi ha accontentati.
Ecco quello che succederà: dei figuranti prezzolati da lui stesso faranno un pò di fischi, e lui darà a tutti, a reti unificate, la prova che "con questa sinistra non c'è dialogo"

liliana g., roma Commentatore certificato 24.04.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, Obama parla tua lingua o la nostra lingua.

In Europa si sta incominciando a parlare la nostra lingua.

Le nostre idee sono il FUTURO!

In Italia siamo un pó piú duri di testa ma prima o poi parleranno la nostra lungua pure loro.

Saranno loro poi a prendersi il merito, vabbé, é uguale, l´importante é il fine non il mezzo.

enzo z., germany Commentatore certificato 24.04.09 12:12| 
 |
Rispondi al commento

segnalo con estrema indignazione la scandalosa norma che di fatto cancella la class action, inserita come emendamento approvato martedì scorso(30.0.1) al ddl sviluppo (AS 1195), in esame alla commissione industria del Senato, che tra l'altro non consente l'azione dei consumatori nei casi dei crack Cirio e Parmalat.
prima di decidere a chi dare il mio voto in occasione delle elezioni europee, gradirei che qaulcuno si facesse sentire pubblicamente su questo punto.
grazie ndell'attenzione

simonetta piezzo 24.04.09 12:12| 
 |
Rispondi al commento


Il sacrestano mette la svastica al braccio
Vigevano, incredulità tra i fedeli. Ma lui non si scompone: «Sono di destra, è libera espressione»

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/09_aprile_24/sacrestano_vigevano_svastica_braccio_estrema_destra-1501253547340.shtml


Sperare che l'italiano se la prenda con l'IMPRENDITORE LADRO che fa profitti a spese del PUBBLICO e' come sperare di convincere un fan di Wanna Marchi che quest'ultima lo ha preso per il culo. Non ci riuscirete mai.

L'italiano odia il PUBBLICO e adora il PRIVATO. Il PUBBLICO non funziona mentre il PRIVATO lo puo' arricchire.

L'italiano non ha la minima consapevolezza della cosa pubblica e in piu' da 15 anni e' imbevuto di ideologia del liberismo come panacea di tutti i mali.

Si e' bevuto tutte le PALLE possibili, e' pronto a giurare che il 25 aprile e' una festa di PARTE che dovrebbe essere SOPPRESSA, e' pronto a giurare che dietro i terroristi di tutto il mondo, l'OLP, l'IRA, i salafiti ecc. c'era l'UNIONE SOVIETICA, i cattivoni che mangiano i bambini.

Si e' sorbito i GRANDI MITI della sua epoca: Ricucci un finanziere, Berlusconi un imprenditore, Gasparri un politico, La Russa un combattente, Pera un filosofo, Alberoni un "sociologo", ecc. Per proseguire poi con la messa cantata del "eh noi in Italia abbiamo il cibo piu' booono, le donne piu' bbooone, ecc".

Sulla spiaggia di Mergellina la gente fa i picnic in mezzo alla merda. Non puoi convincerli della loro situazione dicendogli che stanno nella merda. Devi usare altri metodi, fondati sulla emozione.


el picafior

Fabrizio G. Commentatore certificato 24.04.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe utile venisse chiarito il rapporto fra uso abnorne dell'acqua e riduzione della portata dei fiumi.

Grazie

Renato Teodori 24.04.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Quello che non mi è mai stato chiaro sul discorso dell'acqua è il motivo per il quale nessuno cerca di affrontare il problema alla radice.
Tutti i sostenitori della privatizzazione delle acque sostengono prima o poi che con una gestione privata di tipo aziendale ci sarebbero più investimenti, più attenzione agli sprechi e via discorrendo, mentre con la gestione pubblica gli acquedotti vengono praticamente abbandonati a se stessi.
Ma se il problema è davvero questo, sarebbe semplicissimo (in teoria) risolvere il problema. Basterebbe che i nostri amministratori pubblici venissero responsabilizzati costringendoli a documentare pubblicamente anno per anno i miglioramenti fatti per la rete pubblica di servizi (non solo l'acqua). In questo modo i cittadini (azionisti del potere dei sindaci) potrebbero decidere se il loro rappresentante ha lavorato bene o va mandato via perché non si è preoccupato della cosa pubblica.
Sono convinto che, alla fine, sia più importante per un sindaco che anche dal rubinetto di casa sua, da quello della scuola dove va suo figlio, da quello del negozio dove lavora sua moglie... esca acqua buona e poco costosa; dubito che i dirigenti di un azienda francese siano realmente preoccupati se nell'acqua che andranno a vendere ai cittadini di un paesino della Puglia ci sia o meno della diossina. L'importante sarà mostrare ai loro azionisti (durante riunioni alle quali si offre loro acqua minerale) profitti su profitti (che non si fanno certo investendo sull'acquedotto ma semplicemente aumentando i costi al consumo).

Davide R., Varese Commentatore certificato 24.04.09 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal Vangelo secondo Fidel (Confalonieri).....

In quel tempo lo Gnomo diede una festa a Villa Certosa invitando tutti gli apostoli (12 per contratto)......
Erano: Marcy(di nome e di fatto), Cesarone, Sandrino, Bon Ajut, Cicchy, Emily, Giordy, Capez, Gelmy, Presty, Carfy, Melly. Le ultime 4 erano donne o presunte tali per la grande apertura mentale dello Gnomo, molto avanti rispetto alla sua epoca.......
Da più parti sorse spontanea una domanda.....
"Maestro, perchè ci hai scelto??"
"Beh. Anzitutto mi avete aiutato a superare il trauma del tradimento dei miei primi 8 apostoli....7 più Biancaneve..."
"E poi.....per le vostre indubbie doti"
"Marcy, ad esmpio, non l'ho scelto....mi ha scelto.
Cesarone per le indubbie doti d'immobiliarista.
Sandrino per la sua abilità poetica pari a quella di un manovale calabrese.....
Bon Ajut per la sua abilità nell'addormentare gli avversare politici al primo congiuntivo...
Cicchy perchè paraculato da Mastro Licio...
Emily perchè pulisce le terga meglio della Vaporella Polti.....
Giordy per la sua imperscrutabile sensualità che mette tutti d'accordo, essendo schifato sia dai gay che dagli etero.....
Capez perchè mi ero stufato della solita sputacchiera.....
Gelmy perchè quando è stesa....bip, poi si gira e bip....
Presty perchè si china e bip....si mette di traverso e bip....
Carfy perchè biiiiiiiiiiiiiiiippppppppppppppppp.......
Melly perchè somiglia alla casalinga di Voghera media essendone persino più brutta......"....
Si alzò un coro: "Grazie maestro e.....ti preghiamo.....dacci un premio per la nostra fedeltà"......
Egli alzo le meni e......immantinente apparvero...
8 assegni multicolor a zeri plurimi....
3 kit di lingerie sadomaso completi di frustini...
1 batteria di pentole da cucina.....

E ai primi 50 di voi che telefonano 50 mountain bike in omaggio.....

Parola dello Gnomo...
Rendiamo grazie allo Gnomo....

Redpartisan evangelico...

maurizio spina Commentatore certificato 24.04.09 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

informazione di servizio

mi rivolgo ai napoletani o chi...
dalle mie parti è sempre capodanno
batterie di fuochi artificiali ad ogni ora del giorno

qualcuno conosce l'alfabeto di questo linguaggio new

Maverick. Ita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 11:56| 
 |
Rispondi al commento

http://home.versanet.de/~vz-795930/

Buona Lettura!

enzo z., germany Commentatore certificato 24.04.09 11:56| 
 |
Rispondi al commento

“IL G8 ALL’AQUILA, UNA SFIDA AI BLACK BLOCK”

Il Premier ha detto: “CHI HA INTENZIONE DI CONTESTARE NON AVRÀ LA FACCIA DI VENIRE A SFASCIARE".

Il Premier con questa frase, “HA FORSE INTESO LANCIARE UN IL GUANTO DELLA SFIDA” ai “NO GLOBAL” ?

Come tutti ben sappiamo i “BLACK BLOCK” hanno fatto “DELLA DISOBBEDIENZA AI DIVIETI DELLE AUTORITÀ PRECOSTITUITE LA LORO ARMA VINCENTE”, perciò anche questa volta tenteranno di violare i santuari del potere mondiale.

Questa cosa ben lo sa anche “SUA EMITTENZA”, per questo al di là delle frasi di circostanza (Sperare che tutta vada bene per grazia ricevuta), in cuor suo spera che gli incidenti avvengano, “IN MODO DA GIUSTIFICARE, IN MONDO VISIONE, PESANTI E BRUTALI REPRESSIONI” contro i “CONTESTATORI NO GLOBAL” e in questo modo, vendicarsi dei fatti avvenuti durante il G8 di Genova.

“NO GLOBAL” non andate a “L’AQUILA” è una trappola ben orchestrata, “CHE VI METTERÀ IN CATTIVA LUCE IN MONDO VISIONE”. In altre parole è una provocazione che non dovete accettare, questi hanno rispolverato le tattiche usate nella “STRATEGIA DELLA TENSIONE”.

“SUA EMITTENZA”, cerca lo scontro, per giustificare misure eccezionali di repressione, a largo raggio.

Paolo R. Commentatore certificato 24.04.09 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti a scrivere dell'acqua? noooooo tutti intenti a saltare dal post precedente a quello seguente per seguitare a bla bla bla nano bla bla bla informazione bla bla bla giotto bla bla bla....provate a lavarvi i denti con una ciotola d'acqua è possibilissimo

piero bartorelli Commentatore certificato 24.04.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La libertà è come (l'acqua e) l’aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare.

(Piero Calamandrei)

^^^^^^^^^^^^^^^

LISTA A 5 STELLE.
DE MAGISTRIS - ALFANO - VULPIO ALLE EUROPEE.

Undicesimo comandamento: NON PERDONARE!

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 11:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella relazione conclusiva per un'esercitazione antisismica di 21 anni fa un ingegnere della Soprintendenza individuava i punti di crisi dell'Aquila.
Anno 1988, il rapporto inascoltato: "Questi edifici crolleranno"

Simularono un terremoto all'Aquila, annotarono danni e rimedi, protocollarono e chiusero tutto in un cassetto. I risultati della "Esercitazione di protezione civile Amiternum", anno 1988, sono seppelliti dalle macerie di ciò che avevano previsto 21 anni prima. Poche pagine, che prevedevano il disastro del palazzo di Governo, la bellissima prefettura dell'Aquila trasformata in un monte di calcinacci; annotavano l'urgenza di consolidare gli edifici scolastici e i centri storici, trappole mortali per centinaia di persone come è accaduto a Onna e all'Aquila; suggerivano di realizzare aree attrezzate con luce, acqua e fogne per gestire l'emergenza evitando i disagi di oggi visto che due settimane dopo il sisma ci sono ancora campi con poche stufe perché la corrente elettrica non basta, e con poche docce perché mancano portata dell'acqua e scarichi.
...racconta l'ingegner Claudio Panone mostrando le tre pagine di una copia della "Relazione sintetica su alcuni dei principali aspetti emersi in sede organizzativa ed esecutiva nell'ambito dell'esercitazione di protezione civile 'Amiternum' a L'Aquila, 22 e 23 settembre 1988". Quella relazione la scrisse su carta intestata della Soprintendenza, la fece controfirmare dal soprintendente Renzo Mancini, e il 19 ottobre la inviò alla prefettura...
----------------------------------


INDAGARE LE SEGUENTI PERSONE, PREFETTI DE L'AQUILA DAL 88 A OGGI:

Barrasso dott. Antonino dal 15/12/1980 al 31/1/1988

Pistilli dott. Massimo dal 1/2/1988 al 4/5/1991

Cosenza dott. Calogero dal 2/9/1991 al 15/1/1993

Gianni dott. Fausto dal 16/1/1993 5/11/1995

Iadanza dott. Guido dal 6/11/1995 al 29/2/2000

Troiani dott. Giovanni dal 13/3/2000 al 29/12/2006

Cozzani dott. Aurelio dal 30/12/2006

GIUSTIZIA SIA FATTA.

real time 24.04.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento

FAI CONTENTI I TUOI GENITORI CHE PROPRIO OGGI FESTEGGIANO I 65 ANNI DI MATRIMONIO
CANTANDO o sole mio va su al terzo piano e SUICIDATI
emerito ebete miscuglio di neuroni varecchinati


Il grande capitale orienta le nostre vite e ci impone tipo di consumi. Esso dichiara le guerre e decide come sfruttare i quattro angoli del Pianeta. Se fare pagare acqua e aria e quanto fare pagare il petrolio. C'è un solo modo per disarmarlo e renderlo impotente. Non consumare i suoi prodotti. S.C.C. Sciopero Consumi Capitale

Si chiama Together Through Life ed è un verso tratto da una poesia di Walt Whitman, When I Peruse The Conquer'd Fame


La copertina è una foto scattata nel 1959 da Bruce Davidson, un fotografo dell'agenzia Magnum, e ritrae un bacio fra due uomini gay


Sono dieci canzoni, tre quarti d'ora più o meno tondi, registrate a novembre 2008


La prima realizzata, secondo quanto Bob Dylan ha confessato a Bill Flanagan in una intervista per il suo sito, è stata Life Is Hard, destinata alla colonna sonora del nuovo film di Olivier Dahan, My Own Love Song. Dylan aveva visto il precedente film di Dahan, La vie en rose, dedicato a Edith Piaf, lo aveva apprezzato e quindi ha accettato di buon grado di dare una sua canzone alla nuova pellicola


Sempre nell'intervista con Flanagan, Dylan ha spiegato le qualità di Together Through Life e le diversità con il precedente Modern Times. "Tutte le canzoni di Modern Times sono state scritte e eseguite al massimo delle possibilità, avevano un po' di tutto. Queste nuove canzoni hanno una connotazione più romantica"


La musica sembra seguire questa pista sentimentale ma i testi non proprio: ci sono armi, assassini e donne malvagie che si rincorrono, da Jolene a It's All Good a My Wife's Hometown


Sempre Flanagan gli domanda: "C'è molta fisarmonica in quest'album, in posti in cui t'aspetteresti l'armonica o l'organo o l'assolo." Dylan risponde: "Sì, credo di sì. La fisarmonica può sembrare tutti questi strumenti. Infatti, ora avrei voluto averne usata di più in alcuni dei miei album precedenti"

ivan IV Commentatore certificato 24.04.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera ad anno zero le vecchie interviste fatte a Montanelli facevano vedere che lo stesso indicava Berlusconi come un "ritorno al regime".
Non solo Berlusconi, ma tutto il momento storico attuale è una "strana fotocopia già vissuta da molti".
NNNOOOOOOOO!!!!!

http://www.youtube.com/watch?v=EIiT74NZSsc

Roberto P. Commentatore certificato 24.04.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento

x chi l'avesse perso
MARCO TRAVAGLIO AD ANNO ZERO
PER LA PRIMA VOLTA IN UNA RETE NAZIONALE
SI SENTE PARLARE DI UN CERTO G.GENCHI
AL QUALE LA PROCURA DI ROMA NON RENDE X ORDINE DEL TRIBUNALE DEL RIESAME
I FILE SEQUESTRATI
http://www.youtube.com/watch?v=-EfwGF4N6r8

piccolo fly, ca Commentatore certificato 24.04.09 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, mercoledì 22 aprile, Silvio Berlusconi ha utilizzato il lodo Alfano. Per voce del suo avvocato ha rifiutato, avvalendosi appunto del lodo, di farsi processare per diffamazione nella causa intentata dal sottoscritto il 10 aprile dello scorso anno. Quel giorno, il presidente del Consiglio, nella puntata di ‘Porta a Porta’, dichiaro' «... non ha nemmeno una laurea valida. Non ha mai presentato un diploma di laurea originale, ma sempre certificati diversi uno dall'altro, sia per data sia per voti assegnati». Per queste menzogne il sottoscritto presentò un'esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bergamo che poi ha aperto un fascicolo. All’udienza preliminare odierna, ecco la porcata poc’anzi descritta, tramite interposta persona di un avvocato. Al Gup non è rimasto che rimandare l'udienza al prossimo novembre in attesa che la Corte Costituzionale si pronunci sulla costituzionalità o meno del famigerato «lodo Alfano».

E’ curioso notare come su quella puntata di ‘Porta a Porta’ non si siano scagliate allora né le critiche dei politici, né la mannaia della Commissione di Vigilanza Rai e come Bruno Vespa non abbia ricevuto da parte dei dirigenti Rai le stesse ‘attenzioni’ riservate a Santoro e Vauro.

A me non rimane che trarre una conclusione, Silvio Berlusconi, da oggi, oltre a non poter essere processato per corruzione abbiamo la prova che non può esserlo neanche per diffamazione.
A. Di Pietro

Aldo F., napoli Commentatore certificato 24.04.09 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualsiasi discorso razionale non fa presa su questo popolo ormai dissociato.

Convincere l'italiano che l'acqua non va privatizzata e' come dire al servo che il suo padrone lo sfrutta, che il suo padrone fa solo i suoi interessi ecc.

Il servo si rivoltera' contro di voi.

Almeno cosi' succede nei popoli immaturi, dove il servo vuole diventare padrone, ammira i suoi ladrocini, aspira alla stessa arroganza.

Il servo apre la bocca, ma chi parla in realta' e' potere. Del servo non e' rimasto niente, nemmeno i movimenti, i gesti, la capigliatura del povero.

Il servo di oggi e' un mostro ripugnante con gli occhiali da sole giusti, i jeans giusti, il tatuaggio giusto, il piercing giusto, il canale televisivo giusto, l'ipod giusto. Parla la lingua del Potere, e lo difende a costo di tagliarvi la gola.

el picafior

Fabrizio G. Commentatore certificato 24.04.09 11:36| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

BUON 25 APRILE A TUTTI !

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 24.04.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento

a tutti i coglioni che esibiscono l'auto sempre fiammante senza un granello di polvere anche dopo il temporale...VAFFANCULO!!!

piero bartorelli Commentatore certificato 24.04.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento

..allora Bagonghi sposta il circo barnum a l'Aquila....
..ha detto per risparmiare.......?
..paga lui allora
==
deficit pubblico 2010 121%

cimbro mancino Commentatore certificato 24.04.09 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono quattro piante che alimentano il mondo in modo intensivo: soja, mais, riso e grano. Le compagnie registrano brevetti sulle piante di questi alimenti grazie agli OGM. Chi ha il brevetto e riceve royaltis ogni volta che qualcuno li mangia o li coltivi nel pianeta sarà il re del mondo; per questo le grandi case farmaceutiche hanno cominciato a fare gli OGM.

Sappiamo che il cancro, le malattie ormonali, metaboliche, immunitarie, nervose e riproduttive sono relazionate con gli agenti chimici che contengono gli OGM.

http://www.vocidallastrada.com/2009/04/gli-ogm-sono-dannosi-per-la-salute.html


buon giorno(??), blog.

RebeccaCheng ., Macondo Commentatore certificato 24.04.09 11:17| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO ANDATI TRA LA GENTE .....
traendo spunto da un post del Blog di daniele Martinelli che elenca le ciità che hanno intitolato una via al cinghialone.
abbiamo telefonato alla gente che abita in via BOTTINO CRAXI,chiedendogli cosa ne pensano di abitare in una via intitolata ad un pregiudicato...
uno spaccato dell'Italia ;
http://www.youtube.com/watch?v=TJfYDN4aYaQ
questa è informazione ,anche questa è lotta politica.ascoltate le telefonate e vedrete come siamo messi male....
maggiore ragione per non mollare per combattere la nostra battaglia per un'informazione dal basso.
nel blog informazione dal basso troverai l'iniziativa "dalla rete alla realta" e altre battaglie;
http://informazionedalbasso.myblog.it

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVANTI UN'ALTRA!

Erika De Nardo si è laureata in carcere con il massimo dei voti.
Nel 2001 aveva massacrato a coltellate il fratellino e la mammina.
Acqua passata...
A breve si metterà a disposizione: una risorsa per il paese!
Per lei qualcuno prevede già un brillante percorso politico...
Ministro della famiglia?

nonno arzillo Commentatore certificato 24.04.09 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltre alla terra, all' acqua, ai boschi adesso privatizzano pure la fauna con un disegno di legge di maggioranza che vuole lasciare ai cacciatori la libera scelta di sparare fuori staglione e praticamente ovunque! anche a 16 anni.

francesco mantero 24.04.09 11:07| 
 |
Rispondi al commento

prendo spunto da Fulvio di Napoli!

anche se a molti non gliene fregherà una cippa,
anche se a molti farò un piacere,
anche se a pochi dispiacerà,

da adesso in avanti postero, commenterò, fanculizzerò solo ed esclusivamente con i nik a mè noti, meglio se con nome e cognome!

sono stufo di dovermi consumare i pochi neuroni rimasti per scoprire chi si cela o nasconde dietro nik sempre più fantasiosi, a volte anche simpatici, ma per la maggior parte dei casi ridicoli e patatici!

amen!

Mauro Medeot (mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Germania si fa un uso razionale dell´acqua.
Si raccoglie lácqua piovana che viene usata per tutti gli usi al di fuori della cucina (che e´una minima parte)e addirittuta per le toilettes (che hanno un doppio comando, maggiore e minore consumo)in molte case si usa l´acqua della lavatrice (che ha anche residui di detersivo e quindi lava)
Il fatto che il servizio possa essere privatizzato non sarebbe grave (quello che e´pubblico sappiamo tutti come funziona) se ci fosse un VERO controllo sui prezzi e sul servizio.
Ma essendo l´Italia quella che e´il fatto che resti pubblica o che diventi privata non fara´nessuna differenza...possiamo essere sicuri che con i politici che ci ritroviamo il servizio sara´scadente e ...carissimo...
Quello che dobbiamo riformare non sono i singoli servizi, e´l´andazzo generale.
Cambiando "regime" tutto cambia, anche se diventa privato...


Il WTO, la Banca Mondiale, il Fondo Monetario Internazionale, concedono prestiti in cambio di una garanzia molto alta per le popolazioni: LA VITA.

Se l’acqua è vita, concedere prestiti in cambio del suo sfruttamento è un’ipoteca altina, non pensate?

Eppure l’informazione non descrive MAI questi meccanismi ricattatori, fanno sembrare questi organismi caritatevoli e disponibili ad aiutare i popoli disperati della terra.

Depredano tutte le risorse disponibili, non solo l’acqua.

Ma l’Italia, con tutte le mani private sulle pubbliche risorse è forse entrata a nostra insaputa nel novero dei POPOLI DISPERATI?

Giuseppe Leone, Taranto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Minchia!
Sembra che ci sia in atto una guerra tra gruppuscoli vari di blogger e la direzione stessa (o chi per essa), di questo spazio virtuale: mezze frasi, concetti criptici, riunioni carbonare, "...io so, ma non dico...", "...io dico, ma non tutto...", "Quelo", copia/incolla si, copia/incolla no, sanguinolente battaglie notturno, ... ma vi accorgete che state mettendo in scena una vera e propria 'tarantella'? O, forse, è un dramma teatrale, o un licenzioso fescennino?
Insomma, al di là del genere letterario prescelto, dipaniamo queste 'nebbie', lasciamo 'che il sole entri in noi' (Hair, lo ricordate?), altrimenti finiremo con l'assumere sembianze padane.

Fulvio L., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cmnq, a rega'....è mejo cento vorte la 27 (CB)...li' se cazzeggia alla grande...si devi da manna' quarcuno a ffanculo, cio o mandi in diretta...je metti "a portante"...qui te pija esaurimento nervoso..devi perde tempo a scrive su a tastiera...devi aspetta' che esce in video..(si esce...)....nun cio' li scudi pe mette su 'na stazioncina, sinno' tojevo er disturbo da qua....

Er grillaccio der Marchese sempre zompa Commentatore certificato 24.04.09 10:44| 
 |
Rispondi al commento

"Se un libro e una testa si scontrano,e quello che ne esce è un rumore sordo,è sicuramente colpa del libro?"

Georg Christoph Lichtenberg

meri c Commentatore certificato 24.04.09 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intervista in esclusiva su calciopoli su www.opinionlead.com

Opinion Lead (opinionlead.com) Commentatore certificato 24.04.09 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Però a ben pensarci il G8 in Abruzzo potrebbe ridestare l'animus (mai sopito), di quel popolo che diede i natali, più di tutti quanti gli altri, al fenomeno del COSIDDETTO 'brigantaggio' di memoria postunitaria.
Una bella rivincita sarebbe, dopo 150 anni, di quella che fu una sanguinosa repressione e pulizia etnica dimenticata da tutto e da tutti.

Fulvio L., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma 'sto Petrella 'na pagina in italiano su Wikipedia non ce l'ha? Cos'è, cet homme se sent français?
Comunque, la storia degli sciacquoni con l'acqua potabile è vera, ma non è vero che è un problema solo italiano (è una delle solite cazzate di Grillo buttate là per i creduloni disfattisti).
Invece di sbraitare come al solito (e di far sbraitare i suoi "ospiti", si batta Grillo per un disegno di legge di iniziativa popolare che stabilisca l'introduzione della doppia acqua per usi domestici: potabile e non potabile per lavare, per gli sciacquoni, per la caldaia e per tutti gli altri usi che non implicano il bere ed il cucinare.
Altrimenti, anche una cosa seria come questa passa per l'ennesima piazzata del comico urlatore che nessuno si caga.
Grazie.

Angelo - Roma 24.04.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo modello di risparmio idrico:

http://www.sconfini.eu/Notizie-utili/lacqua-il-bene-piu-prezioso-come-risparmiare-sui-consumi.html

Luca Farisi Commentatore certificato 24.04.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento

IL...... NON SO COME DEFINIRLO gIORDANO mARIO SU IL GIORNALE COMMENTA QUASI TUTTI (DAL SUO PUNTO DI SVISTA) I DISCORSI E LE DENUNCE FATTE IERI AD ANNOZERO, STANDO BENE ATTENTO AD OMETTERE DI COMMENTARE LA NOTIZIA DATA DA TRAVAGLIO SUL SEQUESTRO DELLA DROGA ALLA SEGR DELLA LEGA.GLI MANDIAMO UNA MAIL CHIEDENDOGLI COME MAI GLI E SFUGGITA??!!

aniello r., milano Commentatore certificato 24.04.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Il film del giorno:
Bertoldo Bertoldino e Cacasenno


Mentre regna Alboino, Bertoldo passa da una burla all'altra.
E, villico sornione e astuto qual è, riesce sempre o quasi a farla franca, sebbene la moglie Marcolfa e il figlio Bertoldino (questo sì del tutto svaporato) lo travolgano da parte loro in ulteriori goffaggini e imprese sballate.
Tra queste, il recupero che padre e figlio faranno di un'oca e di un otre di vino, che Marcolfa ha dato a Fra' Cipolla in cambio di una piuma, caduta dalle ali dell'Arcangelo Gabriele. Fra' Cipolla è un gaglioffo e un mistificatore che, girando per le campagne, sfrutta la dabbenaggine dei contadini e che avrà anche lui le sue disavventure. Bertoldo incorre volta a volta nella simpatia come nel corruccio del Re, la cui figlia dovrebbe sposare il debole ed anziano Esarca di Ravenna. Ma ciò non avverrà e lei, invece, impalmerà l'amato bene (un giovane ed aitante pittore) che sarà fatto cavaliere, mentre Bertoldo, dopo essere stato condannato alla impiccagione ed esserne sfuggito per un suo marchingegno verbale, verrà infine graziato e fatto barone da Alboino.
Però Bertoldo resterà sempre un saggio ed un semplice e morirà, così, nel compianto di tutti, Alboino compreso, mentre Bertoldino, durante la vicenda sposatosi ad una fanciulla un po' tocca come lui, assicurerà con Cacasenno la continuità della stirpe.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.09 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Domani 25.04.2009 i miei genitori compiono 65 ANNI
DI MATRIMONIO!
Gli giungano i miei più SINCERI AUGURI, anzi 65
milioni di AUGURI felicissimi!

Ogni tanto festeggiamo qualcosa!

Mo' bast'!

Mo' Bast'!, Napoli Commentatore certificato 24.04.09 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MONICA,
RIPROVA A POSTARE..
Sono solo problemi tecnici .... vero Fanfulla??

Exidor . Commentatore certificato 24.04.09 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2009 - Fuga dal call center

Un film che esce in questi giorni, ancora una volta dedicato al mondo dei call center, inframezza testimonianze reali e finzione cinematografica.

Non sappiamo se sia corretto parlare di neo-neorealismo all'italiana per il film di Federico Rizzo che esce in questi giorni in non moltissime (purtroppo) sale italiane, come spesso accade per i film di produzione indipendente.

Il registro è però quello alla Zavattini, che mescola la realtà cruda dei "nuovi poveri" - che sono i precari dei call center - a poesia, ironia, grottesco, sentimenti e critica sociale.

Fuga dal call center, questo è il titolo, in realtà è una "full immersion" nel mondo dei call center, dove la descrizione parodistica di un call center di invenzione è tenacemente attaccata alla realtà dalle tante, autentiche e fresche testimonianze di operatori di call center veri raccolti grazie al sindacato Slc-Cgil di Milano.

Gianfranco Coldrin, uno dei protagonisti, è laureato in vulcanologia a pieni voti ma è costretto (nell'Italia dei terremoti) a lavorare in un istituto di interviste telefoniche. La sua relazione con la fidanzata Marzia è continuamente minacciata dalla precarietà lavorativa e dalla mancanza di soldi; Marzia è aspirante giornalista, costretta a dividersi fra un lavoro di cameriera e un telefono erotico.

La loro vita è quella tremendamente reale di due precari, ma raccontata con tanta poesia e ironia. Il finale è intonato alla speranza, al sorriso di lui [SPOILER - seleziona il testo nascosto col mouse per visualizzarlo] quando lei gli annuncia di attendere un bambino, dopo aver rubato il test di gravidanza in un supermarket ed averlo adoperato nel bagno dello stesso per pietosa concessione del gorilla del supermarket che l'ha sorpresa a rubare.

E' un documento vivido dell'Italia di oggi, terremotata nelle speranze e derubata del suo futuro, da vedere per ridere e piangere al contempo.

http://www.zeusnews.com/index.php3?ar=stampa&cod=10158


M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 24.04.09 10:09| 
 |
Rispondi al commento

@ Fanfulla di Lodi

Chiunque tu sia sei un'emerito C R E T I N O!!!!!
Non è possibile che tutti i santissimi e maledettissimi giorni ci si debba sobbarcare di idiotissimi MULTINICKS!!!!!!

F A T E L A F I N I T A!!!!!

N O N S E N E P U O' P I U!!!!!

DEFICIENTI SIETE E DEFICIENTI RESTERETE!!!!!

GERONIMO . Commentatore certificato 24.04.09 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@ UltimiSSSime da Ansia NewSSS @@

Dopo aver appreso,da più parti,che la Social Pover Card,di color azzurro berlusKazziano,viene attivata solo ai sagrestani alle suore ed ai preti,il signor(sì fa per dire) Angelo Idi,sagrestano di una chiesa a Vigevano,non ha trovato di meglio che accogliere i fedeliSSSimi fedeli,esibendo sulla manica sinistra della propria giacca,"l'ingloriosa svastita di ratzignana memoria".

(( Il suo "beau geste" sarà così premiato ))

Oltre alla "Social Pover Card"(che gli verrà consegnata ad "honorem causa") gli spediranno,via fax,un invito per partecipare alla manifestazione del 25 Aprile alla "sinistra di padre berlusKazz".

Poi,il 28/04,sempre in Abruzzo, potrà servire alla mensa del "pastore tedesco".Pastore tedesco che,ci dicono dei ben informati,sarà accompagnato dal sindaco di Roma Alemanno.Sindaco che,vi ricordo,tiene "sempre" al collo una croce uncinata,o celtica.
Cam.(L'inviato,senza croci e senza paSS governativo)

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 24.04.09 09:58| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Redpartisan mattina...il 25 Aprile s'avvicina!!!
Una rima al giorno toglie lo Gnomo di torno!!!!
Doveroso ot proiettato al futuro (24 ore)....

Sta montando a Pizzaland l'idea che il 25 Aprile sia: "la festa di tutti".......

Sono d'accordissssssimo....ERGO la si festeggi nel solco della tradizione...

I discendenti dei partigiani scendano in piazza con bandiere, canti e gioia diffusa....
I discendenti dei fascisti.....si facciano impiccare per i piedi nelle aree cortilive delle loro abitazioni.......

Redpartisan tradizionale...

maurizio spina Commentatore certificato 24.04.09 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non siamo pronti per fare quel salto di qualità evolutivo, in scienza e coscienza, necessario per saper amministrare un bene pubblico come l'acqua.
Noi diamo valore a tutto ciò che ha un costo economico. Se non costa niente non vale niente.
Se è un bene pubblico, poi, nessuno si pone responsabilmente il problema di limitare i consumi e gli sprechi.
Allora accanto alla gestione pubblica bisogna prevedere un sistema sanzionatorio del cattivo uso e degli sprechi. Quale miglior sistema se non scucire i soldi dalle tasche dei consumatori?

M. Mazzini 24.04.09 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Leggo spesso il blog e ma quando vado a rileggere i commenti dei "blogger" rimango spesso perplesso dalla loro capacità di analizzare l'argomento trattato.
In questo Post ad esempio tu parli di acqua e i blogger parlano di tutt'altro
Tanto per parlare adeguarmi agli usi e le consuetudini locali ad esempio L'ultimo commmento era sul tema del G8 abruzzese,
io dico che non c'è nulla di male ammettere.... ...che il cavaliere ha avuto una intuizione politica geniale.
Ci sarebbe da analizzare dove è finita l'intelligenza politica dell'opposizione ...probabilmente è nel treno con l'europa con franceschini
Concludendo ci si potrebbe autoregolamentare ( tipo wikipedia) invitando molto cortesemente i commentatori di questa rete a mantenersi nell'ambito dell'argomento trattato.

Il numero di commenti diminuirebbe ma ne guadagnerebbe la qualità.
Grazie
Filippo Tedeschi

FILIPPO TEDESCHI 24.04.09 09:54| 
 |
Rispondi al commento

come l'aggiustiamo questa situazione?
con le vostre stronzate?

Mo' bast'!

Mo' Bast'!, Napoli Commentatore certificato 24.04.09 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non hai il telefonino? Forse sei un terrorista

Chi possiede un telefonino è rintracciabile in ogni momento e in ogni luogo. Chi non ce l'ha evidentemente nasconde qualcosa.

La comodità che deriva dall'avere un cellulare è innegabile: si può raggiungere tutti e da tutti essere raggiunti in qualunque momento. Il prezzo di questa flessibilità? Lasciare che qualcuno conosca tutti i nostri spostamenti.

Ogni telefonino è sempre rintracciabile: non solo - per i modelli più evoluti - grazie al Gps integrato, ma per tutti tramite le celle che costituiscono la rete di telefonia mobile.

Grazie alle leggi sulla data retention (specialmente quelle approvate nel Regno Unito, che seguono la direttiva europea entrata in vigore lo scorso 15 marzo) la polizia può facilmente avere accesso a questi dati se ritiene di averne bisogno nel corso delle indagini: i gestori sono tenuti a conservarli (insieme a quelli relativi alle comunicazioni) per 12 mesi.

Questa situazione, poco piacevole per chiunque ami difendere la propria privacy, scatena un ulteriore meccanismo perverso: se tutti coloro che hanno il cellulare sono rintracciabili - potrebbero ragionare le autorità - e se praticamente tutti hanno un cellulare pur sapendo ciò, quei pochi che ne sono privi evidentemente nascondo qualcosa di sospetto.

Che questo ragionamento non sia frutto di fantasia è provato da almeno due casi, uno accaduto in Germania e l'altro in Francia.

Nel primo caso, quattro persone sono state arrestata con l'accusa di far parte di gruppi terroristici: per due di questi - Andrej Homl e Matthias B., insegnanti universitari - l'iscrizione nel registro degli indagati è avvenuta perché durante le loro lezioni avrebbero usato "frasi e parole chiave usate dai gruppi militanti" e perché non avrebbero portato con sé il cellulare a un incontro considerato cospiratorio.
CONTINUA ....

http://www.zeusnews.com/index.php3?ar=stampa&cod=10061

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 24.04.09 09:53|