Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Clementina rifacci sognare!


Le interviste del blog: Clementina Forleo
(16:09)
video_forleo.jpg

Il TAR ha dato ragione a Clementina Forleo e ha sconfessato il Consiglio Superiore della Magistratura guidato dalla coppia diessina/biancofiore Napolitano/Mancino. Vorrei che questi due signori chiedano pubblicamente scusa alla Forleo. Vorrei che il processo Unipol sia riaffidato al più presto al magistrato Forleo. Vorrei che D'Alema non si rifugiasse dietro al Parlamento italiano e Europeo come sotto le gonne della mamma per evitare il suo coinvolgimento nel processo Unipol. Il PDmenoelle (in stretta collaborazione con il PDL) ha orientato il giudizio del CSM nei confronti di De Magistris, della Forleo, di Apicella. E' la fotocopia del PDL. Il gemello scemo. Le accuse di Rutelli a Genchi sono l'eco di quelle dello psiconano.
Clementina facci risognare, finisci il lavoro! Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Testo intervista:

Blog: Clementina Forleo, magistrato, benvenuta per il blog di Beppe Grillo, intanto come sta?
Forleo: bene, tranquilla
Blog: lei attualmente lavora alla procura di Cremona...
Forleo: al tribunale ufficio gip di Cremona
Blog: abbiamo saputo di questa sentenza del Tar che che le ha dato ragione. Cosa ha provato quando ha letto questa sentenza?
Forleo: quando ho saputo quel giorno, ero in udienza, quando mi ha chiamato uno dei miei difensori per darmi questa notizia non ci volevo credere perché non le nascondo che negli ultimi tempi avevo un po' perso fiducia nella giustizia e questa secondo me è stata una pagina molto importante. Non per me, per la mia persona ma per il popolo italiano, che un magistrato indipendente e autonomo rappresenta nell'esercizio delle sue funzioni. E secondo me non è stato un caso, o meglio è stato un caso e nello stesso tempo è stato significativo che questa pronuncia che ha valutato negativamente il giudizio del Consiglio superiore della magistratura in diritto, senza scendere nel merito delle accuse che mi si erano rivolte, caduta in concomitanza con delle decisioni altrettanto importanti e se vogliamo parallele. Mi riferisco all'ordinanza di archiviazione del gip di Salerno che ha dato piena ragione all'operato di Luigi De Magistris e ha denudato determinati potentati purtroppo anche giudiziari di Catanzaro. Ed è venuta anche in concomitanza con la decisione del Tribunale del riesame di Roma che ha dato piena ragione a Gioacchino Genchi, ordinando la restituzione del famoso archivio, per cui Gioacchino Genchi consulente del dottor De Magistris era stato esposto al pubblico ludibrio da alcuni esponenti della nostra classe politica dicendo che era stato l'artefice e il protagonista di uno dei più grossi scandali della Repubblica. Io credo che queste decisioni siano molto importanti non per i singoli protagonisti, ma per le istituzioni tutte, in particolare per la gente, per i cittadini che hanno diritto di essere uguali tutti di fronte alla legge e per la salvaguardia di questo principio, a mio avviso, occorrono magistrati liberi, indipendenti e autonomi non solo dal potere politico ma anche dallo stesso potere giudiziario perché ques ta a mio avviso è la novità degli ultimi tempi. Io dico che il grosso cambiamento dal '92 in poi è stato questo: che mentre nel '92 occorreva difendere l'autonomia e l'indipendenza del magistrato o del giudice dal potere politico, occorre difenderla anche e soprattutto, se vogliamo, dall'interno cioè dal potere giudiziario perché il potere politico ha compreso che per andare avanti, per instaurare un regime, per instaurare quella che è stata definita Democrazia autoritaria, era fondamentale innanzitutto deviare l'informazione e poi, appunto, munirsi di un potere giudiziario servile e quindi inserire nei luoghi apicali della magistratura pesone che avrebbero dovuto fare determinati interessi sopprimendo l'autonomia e l'indipendenza del magistrato libero del giudice libero
Blog: l'inchiesta Unipol non è più continuata. Cos'è stata una sconfitta?
Forleo: guardi io so soltanto questo, che una delle più amare pagine - questa è una mia opinione - che una delle più amare pagine della magistratura sia stata scritta il 29 luglio scorso, quando ero ancora giudice di quel caso ed ero assente per qualche giorno per un incidente domestico, quando fu rispolverata dai cassetti della procura milanese dove riposava senza che io lo sapessi la richiesta che tornava dal Senato per il senatore Nicola Latorre fu rispolverata e fu mandata a un giudice di turno, il quale non attese come appunto si conviene in questi casi il mio rientro che sarebbe dovuto avvenire dopo qualche giorno ma decise appunto in due giorni come se si trattasse di una cosa particolarmente urgente quando appunto si poteva attendere due giorni. Credo che questa sia una pagina buia per la magistratura per certa magistratura che si era battuta appunto nel '92 per l'indipendenza e l'autonomia del giudice.
Blog: lei è stata dipinta un po' come una pazza dalla varia stampa, pensa di essersi potuta difendere in tutta questa vicenda oppure no?
Forleo: mah, guardi io credo che proprio il fatto che il giudice scomodo che non si può annientare in altro modo lo si definisca pazzo è proprio dei sistemi autoritari. L'intellettuale, il giudice o la persona che è libera e che non la si può contenere in altro modo è pazza per definizione. Ma è tipico appunto dei sistemi autoritari. Quando non si hanno altri strumenti per sbaragliare il nemico lo si definisce un pazzo.
Blog: da quello che dice sembra di capire che la politica, o meglio il potere politico ha vinto sulla giustizia
Forleo: ha vinto sulla giustizia servendosi di apparati della giustizia
Blog: questo è molto grave!
Forleo: è molto grave che apparati della giustizia si siano venduti, abbiano ceduto a questo compromesso a questa mediazione, si siano dati la mano. Io sono d'accordo con Marco Travaglio quando dice che i giudici liberi come quelli di Salerno penso al dottor Apicella che è stato privato delle sue funzioni e dello stipendio, penso anche ai suoi sostituti Berasani e Nuzzi che sono stati trasferiti per aver esercitato un atto cha è stato poi avallato dal tribunale del riesame del luogo. Sono stati consegnati - dice appunto Marco Travaglio - dallo stesso potere giudiziario, cioè della serie "non ve li prendete voi ve li diamo noi". E' per questo che siamo secondo me alla vigilia di un regime se non proprio in un regime, basta leggere qualunque giornale anche il giornale più libero per vedere come l'informazione è deviata e deviante, basta accendere il nostro telev isore e ormai io sono dell'avviso che solo la rete - e se oscurano anche quella mi risulta che negli ultimi tempi ci stiamo avviando su quella strada - la rete ci salverà
Blog: con la riforma della giustizia che potrebbe passare un magistrato non potrebbe più avviare delle inchieste apprendendo notizie dai giornali. Come giudica questa novità?
Forleo: riformare la giustizia sicuramente serve ma non serve riformarla in questo modo. Non far passare alla gente al cittadino la conoscenza di quello che avviene ai suoi danni secondo me è scandaloso. La riforma delle intercettazioni telefoniche che cosa serve? Non certamente a risparmiare. Serve evidentemente ad evitare che la gente venga a conoscenza di telefonate che coinvolgono potenti, che coinvolgono potentati politici, economici e anche giudiziari, pensiamo per esempio alla famosa telefonata di Giuseppe Chiaravallotti, che era un alto magistrato che attualmente è vicepresidente dell'authority per la privacy, che parlando con la sua segretaria di De Magistris ebbe a dire "questo è un pagliaccio lo dobbiamo ammazzare? Non conviene! Gli faremo passare gli anni suoi a difendersi e diamo i soldi alla camorra." Sarebbe stata una battuta di pessimo gusto qualora poi i fatti non gli avessero dato ragione. Fu una profezia. Credo che questa riforma voglia proprio quello, voglia che la gente non sappia queste cose che avvengono evidentemente ai suoi danni
Blog: subisce ancora minacce?
Forleo: guardi minacce vere nel senso classico del termine come quelle che ho avuto ai tempi addietro non ne ho più avute. L'ultima lettera che ritengo inquietante l'ho avuta in concomitanza delle mie audiuzioni a Brescia subito dopo aver ricevuto quel proiettile che arrivò anche al dottor De Magistris. In questa busta recapitatami presso la mia abitazione c'era una mia fotografia ritagliata da un giornale con una scritta pesante. Siccome io in quel momento non stavo più trattando indagini particolarmente delicate evidentemente questo era un avvertimento che concerneva le mie dichiarazioni. Questo ovviamente e logicamente lo desumo, non ho certezze a riguardo, lo desumo logicamente era connessa appunto alle mie dichiarazioni a Brescia, che aldilà del contenuto, o meglio della penale rilevanza, sono dichiarazioni che hanno purtroppo messo a nudo personaggi chiave del sistema
Blog: quindi lei non ha paura?
Forleo: guardi io le dico che non ho mai vissuto nella paura, certo è da incoscienti non avere paura però la paura tradizionale non l'ho mai avuta. Del resto sono d'accordo con chi soddiceva, del resto più illustre di me, che chi ha paura muore ogni giorno. Io non ho paura per me. Ho paura in questo momento per la gente, per il popolo e ho paura anche per questa indifferenza che noto. Per questa rassegnazione. Ecco perché secondo me la rete è fondamentale, proprio per vincere la rassegnazione perché solo vincendo la rassegnazione e l'indifferenza si può vincere il buio della Repubblica. Perché a mio avviso siamo nella notte della Repubblica
Blog: l'incidente dei genitori suoi? E' stato detto di tutto. Lei si è fatta un'idea?
Forleo: guardi quell'incidente era stato profetizzato in una delle tante lettere che mi erano arrivate, una lettera che non era rozza, ma molto articolata però dalle indagini che sono state esperite non hanno portato a risultati di questo tipo. E' stata una coincidenza fortuita
Blog: venendo ai tempi nostri, dopo questa sentenza del Tar ha vinto il popolo italiano?
Forleo: ha vinto il popolo italiano, ripeto, è molto importante il fatto che puntualmente il Tar un organo amministrativo sbugiardi l'operato del Consiglio superiore della magistratura è significativo! Perché io non posso pensare che il Consiglio superiore della magistratura composto da magistrati, composto da persone di un certo spessore sia praticamente così ignorante da ledere puntualmente determinati principi. E questa pronuncia ne è stata la prova perché non si è entrato nel merito delle accuse, si è detto che aldilà della veridicità o meno tra virgolette accuse, di quello che avrei fatto e di quello che non avrei fatto, quelle accuse non consentivano il trasferimento. Cioè non c'erano proprio i presupposti per l'applicazione di quella norma. Purtroppo, ormai, nel Consiglio superiore della magistratura agiscono, non lo dico io ma lo dicono ormai tutti, purtroppo dominano delle logiche clientelari e logiche di spartizione del potere perfettamente analoghe e sovrapponibili a quelle che dominano in altri palazzi. In palazzi appunto della politica e questo a mio avviso in magistratura non dovrebbe assolutamente avvenire. Ma questo non solo in negativo, cioè quando si punisce tra virgolette un magistrato, ma anche in positivo. Ormai le nomine per il conferimento di incarichi direttivi importanti non avvengono secondo dei criteri di trasparenza, vengono a seconda delle logiche spartitorie. Se non si è agganciati a una corrente difficilmente si fa carriera. Ripeto non lo dico solo io, è un dato di fatto
Blog: appunto, ha citato le correnti, in magistratura esistono anche queste correnti
Forleo: infatti io, prima si parlava di riforma della giustizia, io ho sempre detto e mi rendo conto...
Blog: ...lei non è iscritta a nessuna corrente?
Forleo: io non sono iscritta a nessuna corrente, anzi, ho preannunciato ciò per cui non ho ancora avuto il tempo materiale per formalizzare, le mie dimissioni dall'Associazione nazionale magistrati, perché ritengo che in questo contesto avrebbe dovuto assumere un atteggiamento completamente diverso da quello che ha assunto in questi casi particolari sempre nell'interesse dei cittadini e non nell'interesse dei singoli magistrati. Mi rendo conto che nel breve periodo è un po' difficile però nel medio e lungo periodo occorra una riforma della giustizia che parta dalla liberazione del potere giudiziario, quindi del Consiglio superiore della magistratura dalle cosiddette correnti perché si viene a minare il principio dell'autonomia e dell'indipendenza del magistrato. Si parla di meritocrazia però poi alla fine chi riveste dei ruoli direttivi e quelle famose telefonate ce lo hanno appunto detto senza mezzi termini, non sono persone che certamente hanno meriti nel senso letterale del termine
Blog: una giustizia senza intercettazioni come sarebbe?
Forleo: sarebbe la fine
Blog: il magistrato che si butta in politica?
Forleo: io credo che ogni cittadino e quindi anche ogni magistrato ha il diritto di andare in politica o di scendere in campo come si suol dire, ho sempre creduto e continuo a credere che questa scelta deve essere però irreversibile, nel senso che una volta che si entra in politica poi non si debba tornare in magistratura perché si minerebbe poi la immagine di autonomia e indipendenza che deve connotare un magistrato. Mi meraviglia solo questo - voglio essere un po' provocatoria - mi meraviglia che il problema si sia posto con la discesa in campo tra virgolette di Luigi De Magistris perché tanti magistrati di diverso colore politico sono scesi in politica e sono tutti tornati a fare i magistrati, penso primo fra tutti il grande accusatore di Luigi De Magistris Vito D'Ambrosio, penso a Felice Casson e ad altri. Ritengo che il problema si sta ponendo adesso se som mi i vertici del potere politico e del potere giudiziario incluso Nicola Mancino, si siano affrettati a dire che un magistrato che entra in politica poi non deve tornare in magistratura e speculare sul fatto che probabilmente questa discesa in campo è un po' pericolosa. L'ho considerata e la considero una rivoluzione che Antonio Di Pietro ha avuto il coraggio di compiere. Cioè Antonio Di Pietro ha compreso che i magistrati, come le stagioni, non ci sono più quelli di una volta, ci sono magistrati da difendere e magistrati da non difendere, non certamente secondo le logiche dell'Associazione nazionale magistrati
Blog: lei non ha mai pensato di scendere in politica?
Forleo: non ci ho mai pensato
Blog: e non lo farà?
Forleo: questo ovviamente non si può dire nel senso che io ritengo di non avere le doti di un politico che sono quelle del compromesso e della mediazione, se poi la politica con la P maiuscola potrà avviarsi ad un discorso che la svincola dal compromesso e dalla mediazione mai dire mai. Ci terrei però a indossare la toga serenamente per il resto della mia vita

Invito tutti gli italiani a porre queste domande al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano:

Diffondete il banner con le CINQUE DOMANDE PER NAPOLITANO
Cinque Domande
Le liste Civiche a Cinque Stelle
Le liste già certificate:

Adria Ro
Ancona
Bari
Bellaria - Igea Marina
Bergamo
Bernalda
Bologna
Bomporto
Brindisi
Caltanissetta
Capannori
Carpi
Castenaso
Cattolica
Cavriago
Cesena
Cologno Monzese
Empoli
Fano
Ferrara
Firenze
Follonica
Forlì
Frascati
Giaveno
Grosseto
Guastalla
Livorno
Modena
Mogliano Veneto
Monte San Pietro
Montemurlo
Novara
Padova
Paese
Palazzolo sull'Oglio
Parma
Pavia
Perugia
Pesaro
Pescara
Ponzano Veneto
Prato
Quinto di Treviso
Reggio Nell'Emilia
Rivoli
Roma
Rozzano
Rubiera
San Giuliano Milanese
San Miniato
San Pietro in Casale
San Prospero
Spoleto
Terno D'Isola
Torino
Tortona
Treviso

Cerca la tua città

Discuti nel Forum su:
Acqua, Ambiente, Energia, Servizi ai cittadini, Sviluppo, Trasporti

Ci sono 336 gruppi degli "Amici di Beppe Grillo": cerca quello più vicino alla tua città

 

 

21 Mag 2009, 15:29 | Scrivi | Commenti (1075) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Saluti a tutti, perchè con i nuovi contatori elettrici i consumi sono maggiori? Ho provato a staccare tutto, proprio tutto (spine comprese) anche il più piccolo elettrodomestico con anche solo un led o un orologio digitale, telefono etc etc e mentre ero in vacanza il consumo è stato in 21 giorni di 36KW, pari a circa 1,8 al giorno, avendo lasciato SOLO il frigo, mezzo vuoto, acceso, classe A, sempre chiuso, con consumo max di 100Watt, mi sembra impossibile che sia stato acceso per una media di 17/18 ore al giorno. Cosa possiamo fare? Pagare sempre e solo?
Grazie.

Riccardo Botta 02.09.09 22:54| 
 |
Rispondi al commento

E se fosse vero...

Peut-etre.
che almeno
..Una-Tantum..
WHY-NOT..
S o m e o n e
[x artificio
di scrittura]
"Fa pentùul..
No Coveèercc"

Sergio
Conegliano


Sergio Conegliano 10.08.09 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Il pentito Gianni Melluso, rilasciò - nel novembre 1992 - un'intervista al settimanale "Gente" nella quale ribadiva la propria posizione: Tortora era colpevole. Querelato per diffamazione dalle figlie del presentatore, ormai deceduto da 4 anni, venne assolto dal gip, che era Clementina Forleo. Un passaggio della sentenza assolutoria fa, obiettivamente, rabbrividire: pur riconoscendo "l'oggettivo carattere diffamatorio delle dichiarazioni di Melluso", aveva prosciolto il pentito, perchè "la sentenza assolutoria di Tortora rappresentava solo la verità processuale e non anche la verità reale del fatto storicamente verificatosi".
Questo è il punto di partenza di Clementina.
Chi beve birra campa cento anni...meditate gente meditate

La Voce Pasquino 31.05.09 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, voglio segnalarti un link che riguarda la scoperta di una tecnologia innovativa, la 3D-CBS, per la diagnosi precoce del cancro.
L'autore di questa scoperta è l'ing. Crosetto.
Questo è il sito di riferimento: "www.crosettofoundation.com"
Questo è il video che spiega la sua scoperta:
"http://video.google.com/videoplay?docid=-1891721647452061917&hl=it"
L'ingegnere è' un torinese che ha lavorato per anni al Cern di Ginevra ed ha vissuto e lavorato per altri 18 anni negli Stati Uniti dove ha messo a punto questa macchina per la diagnosi precoce del cancro. Dal punto di vista scientifico è stata riconosciuta come validissima. Per accertare che fosse effettivamente valida,l'hanno messo in contatto per un'intera giornata con tutti i premi nobel in campo scientifico del mondo che l'hanno 'tartassato' di domande e alla fine hanno stabilito che è un'invenzione geniale, perfettamente funzionante, attendibilissima, che sarebbe una manna per la sanità mondiale..... SENNONCHE'.. i governi non ne vogliono sapere, perchè farebbe 'troppo bene' alla gente e andrebbe ad incrinare un business di medicinali che fa comodo a troppe persone.
Crosetto è andato da Veronesi, il quale gli ha fatto tanti complimenti, gli ha promesso che gli avrebbe fatto arrivare un tot. di euro per finanziare la costruzione dei macchinari e poi ha pensato bene di sparire nel nulla.
Ha detto che ha contattato qualsiasi trasmissione televisiva, da 'Che tempo che fa' a 'Report', alle 'Iene... ma niente, a quanto pare, i direttori delle varie emittenti non vogliono che la gente venga a conoscenza di questa realtà perchè non sarebbe contenta di pagare le tasse sapendo che potrebbe ricevere un servizio di gran lunga migliore (anche perchè a quanto ci ha detto, i soldi ci sarebbero, basterebbe usarli per le cose davvero utili!).
Un caro saluto e complimenti per tutte le tue iniziative!
Paolo Corsi

PAOLO CORSI 27.05.09 10:55| 
 |
Rispondi al commento

ABOLIAMOLI - www.armani2.it - FIRMA ANCHE TU - GRAZIE DI CUORE

Luca Armani 27.05.09 09:38| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE , SE NON ENTRI TU IN SCENA QUI NON CAMBIA NIENTE , C'E BISOGNO DI GENTE DI FIDUCIA E' NEL GIRO POLITICO NON C'E NESSUNO CHE MERITA FIDUCIA , FACCI UN FAVORE , ENTRA IN POLITICA TUTTI TI VOTERANNO , CASPITA SEMBRA CHE QUESTI POLITICI SIANO CECHI , IL NUCLEARE ,IL LAVORO ,ETCCC ETCCC MA CHE PARLO A FARE TROPPE COSE CI SAREBBERO DA DIRE
UN SALUTO E SE VERAMENTE TI STA A CUORE QUESTA ITALIA FATTI E FACCI QUESTO FAVORE
PIERO

FISCHETTI PIERFRANCESCO 27.05.09 02:48| 
 |
Rispondi al commento

POssibile che nessuno fra quelli che non lo votano,
riesca ad avvicinarsi al Nanopedofilo e sputargli in faccia?Possibile che nessuno riesca a rovesciargli un orinale pieno di piscio in testa?
Possibile che questo Nanomerda continui a farsi i cazzi suoi a nostre spese?Possibile che con tutte le "sinistre" che abbiamo nessuno riesca ad infilargli un palo nel culo?Possibile che fra quelli che lo votano nessuno abbia un infarto?
Scapagnini ci sta provando....e gli altri?
Pinocchio32

pino b., roma Commentatore certificato 26.05.09 16:17| 
 |
Rispondi al commento

bene continua così

Jacopo Cicatiello (jackynet), mazara del vallo Commentatore certificato 26.05.09 07:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao NANO
Mens nana in corpore nano
Nano bifronte
nano e ballerine (e ragazzine)
non hai neanche la statura del tuo più simile predecessore: e come sono sfuggite le cose di mano a lui tu che fine pensi di fare? E che fine pensi di far fare a noi? Ci scaglierai i tuoi pitbull di quartiere?
Ti compatisco; ma forse la tua fine sarà di overdose mentre una di quelle sventurate cerca di rianimarti l'uccello. sono curioso di sapere cosa dirà il tuo servo sciocco quando comunicherà (a reti unificate)il tuo mai troppo tardivo trapasso.
Siamo come i cinesi, sediamo tutti sulla riva del fiume aspettando che passi tuo cadavere. e quale epitaffio potremmo incidere sulla tua monumentale tomba? Qui giace un italiota vero, padre e marito esemplare, fulgido esempio d'integrità e di virtù morali.
Ma non ti preoccupare, morto un Papi se ne fa un altro: c'è sempre qualcuno disposto ad assumere l'eredità e perpetuare il tuo operato, finchè ci sono fessi avete speranza.
Una prece

K.S. Von Stauffenberg 25.05.09 18:43| 
 |
Rispondi al commento

non ricevo più i post in maniera regolare. che posso fare?

alessandro di manici 25.05.09 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Prima ti comprano con vari favori per controllarti ma poi si aspettano il ritorno di questi favori!
Studiano tutto di te e si informano tramite persone spia e vari canali d'informazione, una volta raccolta l'informazione incominciano a lavorarci sopra per renderti la vita difficile...usano sottilezze a cui non puoi rispondere, ogni giorno si mettono d'accordo su cosa dirti (violenza psicologica)oltre a questo ti spostano ripetitivamente cose materiali sia in casa che in auto e con qualche danno. Questo se rifiuti.Ma nessuno mai ti chiede se ne vuoi far parte.
Ti fanno passare come uno che non sta bene (x non dire altro)tramite una rete di persone, tutto cio e' per piegarti ed isolarti fino a quando cedi. Ti controllano tutto dalla ragazza al lavoro. Sei solo perché anche se gli altri vedono che hai ragione temono per se stessi ed eseguono gli ordini.
In questo modo non possono essere accusati di nulla e se ne parli in giro rischi di passare per pazzo.

Che fare 24.05.09 23:12| 
 |
Rispondi al commento

CLEMENTINA FORLEO come LUIGI DE MAGISTRIS;sarebbe bello vederli lì a combattere per i nostri diritti!

salvatorem 24.05.09 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Ameglio. Monaco Principato.
Belle pupe fateci sognare ancora!

Pare che Berlusconi ami le giovanette- si dice le minorenni, ma il fatto non ha ricevuto conferma. In fondo, parlando tra uomini, questa propensione pare sia una componente naturale maschile. La bibbia rapporta che quando i re erano bolsi e rassegnati, si metteva una verginella nel loro letto. Non si conoscono i risultati. Comunque, ai giorni nostri, sportivi, cantanti, attori e. In breve, chi può permetterselo, cambia “gallina”, e le mogli che cambiano gallo non sono certo minoritarie; sono solo più discrete;. Allora dirò per il colto : Honni soit qui mal y pense. E per la quasi inclita : le sot l’y laisse. Viva la gioventù –( Ho 87 anni! )


Jeannette e Ernest 24.05.09 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Roh Moo-hyun ,ex presidente sud coreano, si è suicidato lanciandosi in un burrone,probabilmente
per la vergogna di aver dovuto dare le dimissioni a causa di uno scandalo provocato dalla moglie, che ha accettato delle tangenti.
Tranquilli, da noi queste tragedie non possono succedere: qui lo stile è molto diverso.

Claudia - Ts 24.05.09 16:45| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 24/05/2009
IL DISONORE DELL'ITALIA, l'imperatore nano disminuise tutte le verità tangibili,FA RIMUOVERE I MAGISTRATI CAPACI CHE CON ONESTA' FANNO IL LORO lavoro, condanna tutte le poche trasmisioni televisive serie che ancora trasmettano verità e fatti concreti, installa in ogni luogo i suoi zimbelli, bombarda con volgari menzogne, falsità il popolo e tutto questo secondo lui avviene in un paese pieno di democrazia e libertà.
SE SOLO questo paese fosse modestamenta libero e democratico con una opposizione decente, con tutte le menzogne propinate i danni creati allo stato lui sarebbe rinchiuso in un carcere senza porte e innondato di disinfettante in continuazione, in quanto la contaminazione che emana è fatale.
QUANDO IL POPOLO PRENDERA' coscienza ce per vivere in democrazia e libertà bisogna rispettare le regole e la giustizia, che lo stato è bello libero e democratico se tutti lo rispettano e lo sostengono, per questo bisogna cancellare tutte le leggi furbastre fatte per qualcuno, mettere in galera i disonesti gli evasori i corrutori, mafiosi, criminali,impedire alle lobby di dominare ogni attività, cominciare a fare pulizia dalla casta politica che è il tumore malinio devastante del nostro paese, quando senza tanti proclami qualche politico serio comincerà ha portare avanti questo programma di bonifica allora si che ritorneremo un paese civile democratico e libero.
saluti giusepp tonnini

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 24.05.09 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, ti stimo molto e mi rincresce di non averti visto nella mia città, a Bari, perché ho saputo della tua visita quando avevi già finito il tuo discorso.
Va bene stimolare e anche criticare il presidente della repubblica, ma perché non fai anche una sola sonmanda alla corte costituzionale? Che cosa aspetta a pronunciarsi sul lodo Alfano? Credo sia passato troppo tempo dalla richiesta di parere, molto di più di quello che trascorse prima del pronunciamento sul lodo Schifani!

Antonino Buonamico 24.05.09 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Ho paura in questo momento per la gente, per il popolo e ho paura anche per questa indifferenza che noto. Per questa rassegnazione. Ecco perché secondo me la rete è fondamentale, proprio per vincere la rassegnazione perché solo vincendo la rassegnazione e l'indifferenza si può vincere il buio della Repubblica. Perché a mio avviso siamo nella notte della Repubblica

parole giuste...

Basta con la gente ingiusta... c'è molto di meglio nella vita

Riccardo Seri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.05.09 02:29| 
 |
Rispondi al commento

mi sento stupido a vivere in posto governato da quel nano, che è sostenuto da un elevato numero di illusi, manipolati e deneuronizzati da canale 5!
mi sento stupido ad essere insieme a pochi altri stupidi che si dannano l'anima per cercare di impedire al nano di fare dell'italia ciò che vuole!
mi sento stupido a non apprezzare le tette al vento di studio aperto e l'imparzialità del tg4!
mi sento stupido a fare questo commento!
W gli stupidi, W un mondo privato dall'intrattimento manipolatore e dall'informazione di parte!
oggi mi sento stupido per non essere ancora più stupido di così!

luigi garofalo, pralboino Commentatore certificato 23.05.09 22:04| 
 |
Rispondi al commento

A voi strenui difensori del porco-psico-nano:visto che quello che era stato artificiosamente creato per screditare Forleo e Genchi e levarseli dai piedi per ordini voluti dal capo supremo,si è rivelato quello che era:una bolla di sapone...pufff...E adesso, tutto il letame che avete riversato addosso a due persone oneste e dalla faccia pulita che fanno"solo" il loro dovere,raccoglietelo e portatelo a quell'essere spregevole del vostro capo e padrone!!
Sommergetelo!Non ve ne servirà molto data la sua alt..data la sua bassezza fisica e non solo!!

Vincent C. Commentatore certificato 23.05.09 21:17| 
 |
Rispondi al commento

aiutaci beppe dopo 60anni non lo vogliono ancora abbattere rilascia co2 ed è pieno di amianto,il nostro gruppo ha bisogno di iscritti per avere il massimo della visibilità daccè na mano ciao


http://www.facebook.com/home.php?#/group.php?gid=56728353961

calogero mancuso 23.05.09 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe, occhio ai congiuntivi però eh ?

nicola s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono rotto dei finti elogi x interessi...!
Mi sono rotto che mi si è amico per uno scopo!
Mi sono rotto che mi si dice che valgo poco piu di niente se conviene cosi...!
Mi sono rotto di non avere dignità nel sostenermi economicamente con uno stipendio dignitoso!
Mi sono rotto che mi si nega un lavoro qualsiasi!
Mi sono rotto che mi si ricatta con il lavoro e non solo!
Mi sono rotto di non poter pagare le bollette a fine mese!
Mi sono rotto di non poter fare la spesa!
Mi sono rotto di avere solo il diritto al voto ma x il resto sono solo un impiccio!
Mi sono rotto che mi si fa passare per pazzo.....da amici e parenti venduti!(prima non capivo)
Mi sono rotto dei discorsi a doppio significato x ricattarti...senza che li puoi contrastare!
Mi sono rotto del vandalismo...e della intrusione sui miei beni!
Mi sono rotto di non poter avere soldi x poter mangiare ed aiutare i miei cari e restituire i soldi che mi sono stati prestati fino adesso x vivere!
Mi sono rotto della prepotenza fisica e psicologica...!
Mi sono rotto del finto volermi bene di certi parenti e non solo!
Mi sono rotto della falsità!
Mi spezzo ma non mi piego...!
Loro non si arrenderanno mai ed io non mi arrenderò mai!

Non mi sono rotto di vivere con dignità ed indipendenza!

John B., ACQUAVIVA PICENA Commentatore certificato 23.05.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Indovinello. Non è affatto pazzo, obbedisce a degli imput precisi dàtigli dall'alto, ed egli obbedisce a tempo, come un burattino in mano al puparo.
Chi è?

Claudio Parisotto, Preganziol Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Se solo penso che i Leader in Agguati, Attentati, Lettere minatorie,Sequestri, di Persona, volgabbana, Ruffiani,(e nessuno lo neghi!),Paraculi,e Mafiosi che domani andranno a depositare una Corona d'Alloro nel Luogo Dove Mori Un ERoe , Un 'Uomo, Un Magistrato, e Tutta la Sua Scorta, con un sorrisetto cinico, tra le labbra come dire ce ne sono ancora in giro di nuovi,Fastidiosi, specialmente quella Clementina,..... dopo...c'è caldo, con calma......

Luciano B., Verona Commentatore certificato 23.05.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho mangiato con dei simpaticissimi Francesi da Tolosa, Cordiali, Mentalmente Aperti, quando è venuto fuori che cosa ne pensano del governo Italiano, Chissà come mai si sono allegramente fatti una risata...penso allegramente di andare fuori dai coglioni!

Luciano B., Verona Commentatore certificato 23.05.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

HO ASCOLTATO LE PAROLE DELLA FORLEO IN RELIGIOSO SILENZIO MA ADESSO UNA CONSIDERAZIONE MI VIENE SPONTANEA:
CLEMENTINA,UNA DONNA CON I CONTROCAZZI
ALTRO CHE TROIE E VELINE!!

salvatore M., Melilli Commentatore certificato 23.05.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

epc.quanto inviato a La Stampa.it
+++++++++++++++++++++++++++++++++
Provare per Credere (Azzardata...Ipotesi di Lavoro?!):

Lasciare che la compagine governativa si esprima a tuttocampo come meglio le aggrada:
- Se i risultati sono positivi si viene ad aver problemi risolti con una migliore partenza per una futura nuova forza al governo.
- Se i risultati sono negativi si avrà una sempre più corposa reazione PubblicaOpinione* che determinerà un più pronto avvincendamento alla guida dell'Italico Paese.
Saluti, Sergio Conegliano.

PS. Quanto detto è - niente di più - che una alquanto lepida composizione...a tempo perso!!!

^^^^^^^^^^^^^^
* Probabile Obiezione di
un similCipputi: "In quale
TaleStoriesBOOK l'hai Letto?..."

Sergio Conegliano 23.05.09 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Perché il sistema bancario è già crollato

L'ignoranza delle argomentazioni giuridiche
http://leconomistamascherato.blogspot.com/2009/05/perche-il-sistema-bancario-e-gia.html

marco saba 23.05.09 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Si dice 'vorrei che chiedessero', non 'vorrei che chiedano'; 'vorrei che fosse', non 'vorrei che sia'. Per il resto, sono d'accordo in tutto.

Mario Cantilena 23.05.09 00:45| 
 |
Rispondi al commento

CARA CLEMENTINA, PECHE NON FAI COME DI PIETRO E DE MAGISTRIS? L'ORO HANNO CAPITO CHE DA MAGISTRATO NON E POSSIBILE BUTTARE IN GALERA TRE QUARTI DI ITALIANI CORROTTI, MA BENSI BISOGNA ANDARE IN MEZZO A QUEI FETENTI DOVE FISSANO LE REGOLE. CARA CLEMENTINA, A DI PIETRO SERVE AIUTO!!!

gino saggese 23.05.09 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. Grillo,
grazie per l'ospitalità sul Suo blog. Tutti, ma prorio tutti i giornalisti sono contro di me. Non c'è un giornale, un TG, un GR che dicano le cose come voglio io. Veda, anche la Clementina parla male dei politici, cioè di me che sono l'unico politico.Eppure io non c'entro niente e Lei Sig. Grillo mi è buon testimone. Io NON HO MAI PARLATO MALE DEI GIUDICI che fanno le cose come dico io. Nemmeno su quella scandalistica giudicessa che ha condannato MILLS ho avuto da ridire qyuando ha assolto Roberto Formigoni. Basta che facciano le cose giuste, ed io non mi incazzo. E le cose giuste come si possono fare se non mi chiedono lumi? come possono fare cose giuste, buone e belle se prendono decisioni autonomamente senza seguire i miei dettami? Mi dica Lei Sig. Grillo. Ci ho ragggggione o no? Grazzzie Sig. Grillo,Lei sì che è uno che capisce, quantunque anche Lei, ogni tanto parla senza aver ritirato la Velina dal mio Fido Bonaiuti, o dai Bobby Bondi e Cicchitto. Un altro che può dare indicazioni senza problemi di interpretazione (lo dico pubblicamente affinchè tutti sappiano!) è quel campione di verità e di non violenza che risponde al nome di.... non glielom dico, lo indovini da sè. Le dò un indizio: è stato fino a qualche anno fa segretario del partito radicalen da dove è fuggito per confluire in Forza Italia. Indovinato?
La Clementina potrebbe sfruttare la noitorietà e candidarsi così come ha fatto il suo amico De Magistris. Invece è tocca perchè vuole mantenere i suoi ideali di giustizia. Poi dicono che sono io! Vittima sono, altro che, vittima!E del parlamento? non dicono che l'ho denigrato? ma quando mai.Sono i giornalisti tutti cattivi e dipietristi che male hanno interpretato le mie parole di elogio al Parlamento e ai parlamentari. Grazie Sig Grillo,se non fosse per Lei, quante cattiverie su di me!
Le ricordo che quel MARCO rompe: PROVVEDA!
Lecchinosamente SUO. Papy.
PS (RISERVATO) ho in tasca un monile che mi avanza: Le può interessare?

rocco matarozzo, bitritto Commentatore certificato 22.05.09 23:59| 
 |
Rispondi al commento

UN MEGA APPUNTAMENTO!

ECCO COSA CI VUOLE UN GRANDE APPUNTAMENTO DAVANTI
AL PARLAMENTO MA FATTO BENE
RACCOGLIERE LE FIRME DEI PARTECIPANTI
UNA DATA (ALMENO 3 MESI PER AVERE TUTTO IL TEMPO
DI ORGANIZZARSI)
METTERE DEI BUS A DISPOSIZIONE NELLE CITTA PIU GRANDI MAGARI PAGANDO L INDISPENSABILE
RACCOGLIERE ALMENO 1 MILIONE DI PERSONE
DOBBIAMO SPAVENTARLI PERCHE QUESTI CON LE MIGLIAIA
SI FANNO UNA RISATA

IO NON NE SONO IN GRADO MA SECONDO ME E LA STRADA GIUSTA
SOLO CON INTERNET SI POTREBBE FARE UN GRAN NUMERO

IL TITOLO NE DESTRA NE SINISTRA!!!

antoio iefalo 22.05.09 23:27| 
 |
Rispondi al commento

LUPI, AD ANNOZERO HAI FATTO VOMITARE IL 99% DEGLI ITALIANI.

SCUSA....IL RESTANTE 1%?

QUELLO E' IL NANO DI MERDA....

Nik Sansabanda 22.05.09 23:22| 
 |
Rispondi al commento

La politica è come una finale di pugilato dei pesi massimi, solo che gli sfidanti invece di combattersi, si mettono d’accordo e picchiano l’arbitro, cosi si possono sfidare durante tutta la loro vita rimanendo finalisti senza farsi un graffio; l’assurdo è che gli spettatori paganti, si accontentano dello spettacolo convinti anche dai partiti minori che, in questo caso, rappresentano gli spettatori che hanno ottenuti il biglietto omaggio.

franco basilico Commentatore certificato 22.05.09 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono spariti i commenti..Perfavore cercatemeli..

É arrivato il softcrypt GiovED 14.culo Alpha...e mi é sparito il patrimonio.

Rosso di sera sto cazzo si spera 22.05.09 21:43| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
CLEMENTINA FORLEO TORNA E FAGLI IL MAZZO, E VAI AVANTI COSI', CHE SIANO POLITICI E NON
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 22.05.09 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Cosa dite mai???

Non e' vero che Napolitano e' il capo del Csm, e' un'illazione.

Lui non ha alcun potere sul Csm.

Ve lo dimostro immediatamente.
Il Dr. Loris D'Ambrosio, direttore del segretariato generale della presidenza della repubblica per gli affari della giustizia scrive con lettera prot UGG11.2 n. 1341/07 del 14/11/08 , ad una cittadina italiana,
che sta molto male , e semplicemente ha chiesto DOPO quasi 3 A N N I di conoscere la valutazione del CSM sulle modalita' di archiviazione di un
procedimento aperto per possibile trasfusione sbagliata in sala operatoria , valutazione
richiesta da NAPOLITANO STESSO capo del CSM :

LE RIBADIAMO I LIMITI DEI POTERI DI INIZIATIVA E DI INTERVENTO DEL CAPO DELLO STATO, NON PUO' FARE NIENTE IN QUESTO CASO.

ABBIAMO PROVATO A SOLLECITARE MA NON CI RISPONDONO...

Quindi il Sig. Napolitano, capo dello stato, capo del Csm, capo delle forze armate, che puo' concedere la grazia, se un parere da lui richiesto non c'e' ancora non puo' fare niente.

E dire che spesso stigmatizza la lenteza della giustizia..

Se non ci fossero delle vittime, questa storia sembrerebbe una barzelletta.

Ricordate la velocita' con cui De Magistris e la Forleo sono stati messi a
tacere?

PER FAVORE PASSAPAROLA"
"


francesca parodi 22.05.09 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Dott.sa Forleo,
spero che lei assieme ad altri "sani" magistrati riaccenda la LUCE in questa Italia buia e maleodorante.
G. Girelli

giancarlo girelli 22.05.09 17:30| 
 |
Rispondi al commento

pensierino....prima di tornare a battagliare...(fisicamente)....lista civica....

...ED... e Lenin....adottano una dialettica che spesso indispone...infastidisce...retaggio di ingarbugliata dietrologia..frammista a scarso vezzo nel districarsi nei meandri della grammatica..indi spesso incomprensibili...

percepisco quanto siano in buona fede e desiderosi ..quanto altri...di contribuire nel ventilare un mondo migliore.....

noto in ED..un modo di porgere "migliore"...lenin è ancora un pò "selvatico".....ma ho fiducia ...

litigare...ma senza serbare mai rancore.....

un caffè..un sigaro (garibaldi)...la politica mi chiama (ma chi cazz 'mo a fatt fà )....


Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 22.05.09 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dominano delle logiche clientelari e logiche di spartizione del potere perfettamente analoghe e sovrapponibili a quelle che dominano in altri palazzi.
------------------> Clementina Forleo

certo è da molto che mi chiedo come sia possibile che un ragazzo che andava alle manifestazioni con le molotov nello zaino si sia ridotto COSI' !!!!
---> magari gridava contro GLI YANKEE DI MERDA PER LA LIBERTA' DEL VIET-NAM !!!!!

MAH! ....DOVE' LA FINE DEL NOSTRO PAESE ???
forse è iniziata molto tempo fa, o forse una data
la possiamo cogliere :

« Il testo di Rambouillet, che chiedeva alla Serbia di ammettere truppe NATO in tutta la Iugoslavia era una provocazione, una scusa per iniziare il bombardamento. Rambouillet non è un documento che un Serbo angelico avrebbe potuto accettare. Era un pessimo documento diplomatico che non avrebbe dovuto essere presentato in quella forma

(Henry Kissinger al Daily Telegraph, 28 giugno 1999)

Una tesi che presenta la guerra in Kosovo come guerra mediatica, gonfiata dalle televisioni occidentali, è sostenuta da alcuni giornalisti, tra cui un articolo apparso sul quotidiano italiano La nazione. Secondo l'articolo, infatti, alla fine del 1989, la CNN, prima fra le TV occidentali, iniziò a trasmettere ogni giorno filmati di stragi compiute dai serbi sui cossovari.

Il 24 marzo 1999 l'Alleanza Atlantica prese atto del fallimento dei negoziati ed iniziò (senza un provvedimento in questo senso da parte dell'ONU, a causa del minacciato veto di Russia e Cina)

La Russia aveva iniziato un recupero della conflittualità con gli USA in chiave nazionalista, e inoltre tra Russi e Serbi esiste storicamente un legame particolare su base etnico-religiosa. La NATO iniziò quindi una escalation di bombardamenti aerei su tutto il paese che sono durati oltre due mesi (operazione Allied Force). I jet della NATO partivano soprattutto da basi militari italiane, come quella di Aviano, in Friuli-Venezia Giulia.


segue in cantina...

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 22.05.09 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SAI CHI ED,GIOVANNI?
=====================

non è ***nessuno****!
E' sempre ***lui****,un misto di
3/4 nick ***fasulli*** come lui
che si è dato sta parvenza
di scemo **vero**.
da solo si vanta,solo uno
scemo puo' dialogare con lenin,
la ***MERDA SUBUMANA****.

la tua ombra, città morta Commentatore certificato 22.05.09 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lega ladrona, l' Italia nn perdona!

ivan IV Commentatore certificato 22.05.09 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa che rimprovero al blog: perchè prima di scrivere, non leggete quello che è già stato scritto?

Si vedono inserimenti superati da post e comenti già espressi.

L'impressione che se ne ha è di superficialità, di mancanza di partecipazione, di voglia di apparire personale.

Sensible Uno Commentatore certificato 22.05.09 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'attacco finale alla democrazia è iniziato! Berlusconi e i suoi sferrano il colpo definitivo alla libertà della rete internet per metterla sotto controllo. Ieri nel voto finale al Senato che ha approvato il cosiddetto pacchetto sicurezza (disegno di legge 733), tra gli altri provvedimenti scellerati come l'obbligo di denuncia per i medici dei pazienti che sono immigrati clandestini e la schedatura dei senta tetto, con un emendamento del senatore Gianpiero D'Alia (UDC), è stato introdotto l'articolo 50-bis, "Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet". Il testo la prossima settimana approderà alla Camera. E nel testo approdato alla Camera l'articolo è diventato il nr. 60.
Anche se il senatore Gianpiero D'Alia (UDC) non fa parte della maggioranza al Governo, questo la dice lunga sulla trasversalità del disegno liberticida della "Casta" che non vuole scollarsi dal potere.
In pratica se un qualunque cittadino che magari scrive un blog dovesse invitare a disobbedire a una legge che ritiene ingiusta, i provider dovranno bloccarlo. Questo provvedimento può obbligare i provider a oscurare un sito ovunque si trovi, anche se all'estero. Il Ministro dell'interno, in seguito a comunicazione dell'autorità giudiziaria, può disporre con proprio decreto l'interruzione della attività del blogger, ordinando ai fornitori di connettività alla rete internet di utilizzare gli appositi strumenti di filtraggio necessari a tal fine. L'attività di filtraggio imposta dovrebbe avvenire entro il termine di 24 ore. La violazione di tale obbligo comporta una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 50.000 a euro 250.000 per i provider e il carcere per i blogger da 1 a 5 anni......... ......http:>>//italianspot.wordpress.com/2009/02/06/pacchetto-sicurezza-attacco-finale-di-berlusconi-ai-blogger-e-filtraggio-della-rete-berlusconi
Malesandro

Sandro M., roma Commentatore certificato 22.05.09 15:29| 
 |
Rispondi al commento

L’inerzia del Governo (貝盧斯科尼_سیلویو برلوسکونی_سيلفيو برلسكوني_সিলভিও বেরলুসকোনি_Сыльвіё Бэрлюсконі) italiano dimostratami innanzi alle sue gravi conseguenze che tuttora subisco da sette anni, rende lecito sottoporre tale violazione all’esame dell’opinione pubblica internazionale.[...]
Quanto subisco è considerato dal Governo italiano, ossia da chi ha il potere e il dovere di porre una fine a quegli sbagli in “buona fede”, una superficiale “acqua passata” allusiva di uno strafottente “sbagliare è umano”.
Innanzi a questa ipocrita solidarietà erogatami dal Governo del Paese di cui (nonostante le mie due rinuncie alla cittadinanza sottoposte al Presidente della Repubblica) sono tuttora cittadino, e innanzi alla sua assurda subordinazione ad una più che assurda segnalazione che mi ha già rovinato 7 anni di vita, oltre a ribadire la mia volontà di rinunciare alla cittadinanza italiana, ritengo umano chiedere a chi ha l’onestà politica per farlo, di appurare la legalità o meno del “Provvedimento buona fede” cui allude la mia lettera al Presidente Napolitano, con il quale, l’Autorità del Ministero degli Esteri (allora guidato dal Ministro Gianfranco Fini e poi dal Ministro Massimo D’Alema), sancì il mio soggiorno in un Paese extraeuropeo negandomi il passaporto (tre-quat-tro-an-ni).[...]
Tra i titoli cito quello che più di ogni altro meriterebbe di essere incorniciato sulle pareti del Governo insieme a quelli della “monnezza”: «Italiano chiede aiuto...
Chiedo aiuto all’obiettività dei mass media...

http://tizianoterzani.forumfree.net/?t=38133709

Lilia C. Commentatore certificato 22.05.09 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho niente da nascondere !
E tu?
Credi alle scemenze del Pernacchioni e di Lenin?
Poverina!
Allora sei della stessa pasta!
NON prendere il battello per andare da Ginevra a
Divonne !
Di che popolazione in difficoltá ti occupi a
Perth ?
Cosa hai visto di bello in quelle cittá ?
Non cercare su wiki per rispondere !
Ciao Adry !Ccala le mutande che vedi
il pederasta cosa ti fa !

Aca.lypto.phis Pe.ro.nii, Coste Australia del Nord 14:05

--------------------------------------------------
strano , qui non è "certificato" !!!!!
vuoi vedere che si scopre chi è !!!
--------------------------------------------------


Tinazzi, mi spieghi perché hanno eliminato il mio
amico e non buttano fuori a calci questo sacco di
merda di Lenin ed il suo amore Eddemente ?

Dr. Elia Bragagna, Perth Commentatore certificato 15:04
--------------------------------------------------

invece , qui è certificato !!!!
qualcuno dello STA....FF piace giocare !!!!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 22.05.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il blog è impestato da un paio di teppisti da fogna
Invece di riportare le loro esternazioni come fa Lenin
bannate, bannate e bannate!
fate sparire questi pendagli da forca da questo blog
sono degni di Berlusconi e infatti il loro stile da bassa caserma è il suo
peggior propaganda non potrebbero fargliela
dimostrano perfettamente con loro eloquio da porcile quanto valgano loro e lui
non possiamo bannare B ma possiamo eliminare loro
e dunque facciamolo!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.05.09 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono tutti estremisti della cristianità, talebani del crocifisso, crociati di Dio.... quando ti parlano dall'ospedale civile. Ma prova a sganciargli un 5.000 euro e ti fanno abortire in mezz'ora all'interno della loro clinichetta privata, e non si curano nemmeno di rivolgere il Gesu' crocifisso dalla parte del muro perchè non veda l'assassinio a pagamento.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Il Papa concederà l'immunita dai peccati alle anime delle più alte cariche dello Stato: il lodo San Pietro.
L'arcangelo Gabriele ha annunciato che farà ricorso all'Alta Corte dei Cherubini.

Benedetto XVI ha così motivato il provvedimento:"Se non l'avessi concesso sarebbero andati tutti in Paradiso, del rischio immigrazione deve farsi carico anche l'Inferno ed il Purgatorio".

Nel frattempo pare che la Madonna durante un'apparizione a Lourdes abbia miracolato Gasparri che subito dopo ha dichiarato:"Stavolta il lodo san Pietro lo voglio anche io!".

fabio martello Commentatore certificato 22.05.09 14:39| 
 |
Rispondi al commento

E' SIMPATICO CASINI...( eheheheeheh)

NEI TG SI FA INTERVISTARE CON UN GRANDE CROCIFISSO ALLE SPALLE...VUOL SEMBRARE 'CRISTIANO' LUI...

MA GESU' NON AVREBBE MAI CANDIDATO UN CONDANNATO PER MAFIA AL SENATO DI UNO STATO COME CUFFARO.

A MENO CHE TU NON VOGLIA DIRE CHE PURE GESU' VOLEVA 'CONVIVERE' CON LA MAFIA...CASINI???

MA PERCHE' CARO CASINI MI FAI PENSARE TANTO AL MAFIUSAZZO PIETRO AGLIERI?

PURE LUI SI SENTIVA...PROFONDAMENTE...CRISTIANO...

A CASI'....MA A CHI VUOI PRENDERE PER IL C...LO?

E SMETTILA CON QUESTA FARSA...PAGL...IO!

Dino Colombo Commentatore certificato 22.05.09 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Farinella, prete
La Chiesa nulla ha detto sul caso «del marito che va con le minorenni», non rilevando nel comportamento dalla massima autorità di governo, nemmeno una traccia di disdoro etico. Non sarebbe stato il caso che la Cei chiedesse formalmente le dimissioni di un corruttore di tribunali e di minorenni?
Non sarebbe stato il caso che il papa, nel suo candore teologico, affacciandosi alla finestra, avesse detto: non abbiamo niente da spartire con un uomo del genere che mentre manda l’esercito contro le carrette del diritto negato e mentre la gente di Abruzzo cuoce nelle tende militari, egli fotte le minorenni con il plauso della sua maggioranza cattolica?
Non sarebbe stato straordinario se il papa o il Bertone o l’Angelo Bagnasco avessero detto pubblicamente che non è lecito ai cattolici collaborare con un uomo del genere sia dal punto di vista etico che politico e civile? Non avrebbero dovuto smentire la clack plaudente del mondo cattolico che pare goda e si diverte e giustifica e approva? Secondo la morale cattolica, non tanto ladro chi ruba che chi para il sacco?
Non abbiamo assistito a nulla di tutto questo, ma abbiamo appena sentito un sussurro, quasi un bisbiglio: l’invito ad una «maggiore sobrietà», come dire ad uno stupratore che invece di quattro donne al giorno, se ne faccia soltanto due o tre. Finché non passa la buriana. E’ la morale dell’elastico. Eppure siamo sempre convinti che dalla gerarchia che si appella a Dio e pretende di parlare in nome di Dio, dovessero venire parole e comportamento di fuoco, parole e comportamenti profetici. Se in Italia regna l’omertà, l’accondiscendenza e il servilismo, in Vaticano e in Cei regna l’opportunismo e la convenienza. Non è più il criterio della verità che dirige la vita, ma quello mercantile dell’utilità.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.05.09 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Considerato che Unipol e Coop sono organizzazioni di lavoratori che danno il miglior prodotto possibile nei rispettivi settori, che essendo di sinistra nn hanno mai avuto appoggi governativi casomai ostacoli, che nn sono implicate in vicende di mafia, di P2 nè tantomeno di pedofilia, non fanno aste truccate, non corrompono giudici nè finanzieri, non inquinano nè sfruttano lavoratori a nero, non evadono il fisco e nn esportano denaro all' estero, accanircisi contro senza considerare le priorità, di un paese all' emergenza, è un atteggiamento che mi insospettisce molto. E prendersela con Napolitano, quando un PPP sta minacciando il colpo di Stato mi sembra davvero idiota! La Forleo dovrebbe dedicarsi piuttosto a chi le ha ucciso i genitori e la ostacola nel lavoro. Che le indagini Unipol nascano da un ricatto?

ivan IV Commentatore certificato 22.05.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uff, Desani, ma sei monotono.

Secondo te, quanti voti può spostare Franceschini,
apparendo in Tv in tutti i TG di RAI TRE, con ampio spazio, o ad Anno Zero, o da Lerner, o a ad 8 e mezzo?

Quello che vale per gli uni vale anche per gli altri, vero?
Sensible Uno Commentatore certificato 13:03
-------------------------------------------------------------

La forza dei mass media non si manifesta solo con la presenza fisica dei personaggi.Il Franceschini o il Di Pietro potrebbero andare migliaia di volte in Tv ma non avranno mai lo stesso potere mediatico del NANO-CORRUTTORE-MAFIOSO.

Per il popolino becero teledipendente il NANO rimarrà comunque il "benefattore" dell'etere, in qualità di PUSHER mediatico dispensatore
di programmi e films "AGGRATIS" !!!!

IL POPOLINO IGNORANTE NON SEGUE PROGRAMMI -->TALK SHOW A SFONDO SOCIALE-POLITICO .....seguono:

calcio --> specialmente "aggratis" (con schede clonate)
show con tette culi in abbondanza ...
show con vincite a premi , anche senza intelligenza, basta il culo!!
finction violenti con sfondo poliziesco...mafia-camorra...ecc..
films demenziali quasi sempre grossi incassi al cinema ...(!)

----> risultato = IL NANO IMPERATORE --> CORRUTTORE/MAFIOSO
e.....cacciatore di veline ....
future.... ministre !!!!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 22.05.09 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI DI VOI E' CONVINTO CHE SE UN NANO-MAFIO-PEDO-PUTTANIERE E' CAPACE DI PAGARE CHIUNQUE PUR DI FARSI SEMPRE E SOLTANTO I CATZI SUOI E PUR DI SALVARSI DALLA GALERA NON SIA CAPACE ANCHE DI TRUCCARE I RISULTATI DELLE ELEZIONI?

VI RICORDO QUELLO CHE SUCCESSE ALLE ELEZIONI DEL 2006.

"l'informatico americano Clinton Curtis che preparò un programmino che altri, a sua insaputa, usarono per truccare le elezioni in Florida nel 2001. Curtis, che oggi si batte per il "voto pulito", mostra e dimostra come, con l'elettronica, ormai, l'elettore conta davvero poco. Il potere ce l'ha chi i voti li conta e può manipolarli nel mondo virtuale dei sistemi informatici. Perché la carta delle schede sulla quale il cittadino segna o non segna (scheda bianca) il suo voto, finisce chissà dove. I risultati ufficiali sono costruiti con l'elettronica e con l'elettronica si può fare tutto. Compreso prendere i voti di una città come Roma e modificarli nel trasferimento dalla Prefettura al Viminale in modo che un certo numero di schede bianche "trasmigrino" a una delle due coalizioni in lizza determinandone la vittoria. Nel film, Curtis, intervistato da Deaglio, fornisce una dimostrazione di come questo si possa ottenere con una certa facilità: "Bastano quattro o cinque persone - spiega - e senza lasciare la minima traccia".

CAPITE?...BASTANO 4 O 5 PERSONE PER CAMBIARE I RISULTATI DEI VOTI DI TUTTA ITALIA!

ORA BEPPE IO TI FACCIO UN APPELLO SERIO.
AMMESSO CHE LA SINISTRA AVESSE SCOPERTO IL GIOCHINO NEL 2006 E CHE PER EVITARE CONSEGUENZE TERIBILI PER TUTTA LA NAZIONE ABBIA TACIUTO SU QUEI BROGLI, ACCONTENTANDOSI DI 'VINCERE' LE ELEZIONI DI STRETTA MISURA...

IO TI SCONGIURO BEPPE...FIN DALLE PROSSIME ELEZIONI, CREA UN TEAM ALLE TUE DIPENDENZE CHE RACCOLGA I --VERI--- DATI ELETTORALI PROVENIENTI DA TUTTI I SEGGI POSSIBILI, INVIATI IN UN CENTRO RACCOLTA DA TUTTI QUELLI A CUI STA A CUORE LA CERTEZZA DEL VOTO ( ANCHE I RAGAZZI DEI MEET UP ).

SE TRUCCANO ANCORA LE VOTAZIONI E' DITTATURA VERA!

Dino Colombo Commentatore certificato 22.05.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno parli a Berlusconi e lo informi del fatto che egli sta ricoprendo la carica di Presidente del Consiglio, pertanto è tenuto a seguire un codice comportamentale che si ben addica alla carica che ricopre.
Ricordo che a Clinton, i media americani, andarono a contargli i peli del culo, occupandosi della sua vita privata quando qualche scandaletto coniugale venne a conoscenza.
Lo stesso fu per Sarkozy e per tanti altri importanti politici.
I politici italiani è bene che comincino a prendere coscienza del fatto che la politica deve essere come una stanza con le pareti di vetro.

Papi ha poco da lamentarsi se i media parlano della Noemi. Speriamo che la tipa non si metta in politica come ha promesso, altrimenti lascio l'Italia. Basta con le ciccioline in parlamento.
Ok per avere piu' donne in politica, ma perdio si badi alla qualità.
Non basta una laurea per fare di una persona un buon politico. A volte basta solo ascoltare una frase per capire di che pasta è fatta questa persona.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordiamo che per ordinare è sufficiente inviare una e.mail a

moonlightrecords@moonlightrecords.com

RIASSUNTO SETTIMANE PRECEDENTI

Non scordati di visitare il nostro sito dove potrai ascoltare in anteprima molte novita'

www.moonlightrecords.com

Questa settimana a radio moonlight in anteprima il nuovo singolo di Tom Harrell, Rick Estrin, Hilary Cole (new vocalist ), Angela Luce ( L'anima di napoli canta Toto' ), Straitjackets, Edward Simon e tanti altri ancora.... Insomma, da oggi la musica la scegli tu su www.moonlightrecords.com


ROCK NOVITA' CD

- Eric Clapton & Steve Winwood – Live From Madison Square Garden Storico concerto in 2 cd

- DVD - Eric Clapton & Steve Winwood – Live From Madison Square Garden Storico concerto

- Demis Roussos – Demis Album rock-soul di un artista di cui non ha bisogno di presentazioni

- The Hold Steady – A Positive Rage CD + DVD con bonus dal vivo

ivan IV Commentatore certificato 22.05.09 14:24| 
 |
Rispondi al commento


Informazione -Progresso - BLOG

a cura del ministero della fame....nera....

Non ce la fai piu' ?

non riesci a contenerti ?

vuoi esplodere ?

vuoi attaccare , dire parolacce ?

vuoi scrivere forza silvio , beppe grillo TV ?

vuoi scrivere scriptato , incomprensibile a
occhi umani ?

vuoi attaccare me , altri , mandare a fan culo?

vuoi insultare ?

gridare la tua collera ?

USA I SOTTOCOMMENTI!

USA I SOTTOCOMMENTI !

PER DIO!

Se sei per un blog PULITO e sei un Grillino

O se sei solo una persona che rispetta chi legge

e magari che entra per la prima volta nel blog ?

GRAZIE A TUTTI

SPOSTIAMO I RIFIUTI NEI SOTTOCOMMENTI

DIFFERENZIAMOLI , LASCIANDO IL BLOG PULITO E
LEGGIBILE!

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il cardiochirurgo Marcelletti, per avere iniziato una relazione con una sua paziente minorenne, è stato così tanto emarginato dalla comunità sociale la quale ha deprecato il fatto che egli abusasse della sua posizione autorevole per sedurre una minore, che alla fine non ha retto al biasimo e alla condanna sociale e si è ucciso.
Noi deprechiamo qualunque prete che faccia altrettanto con una sua ragazzina di 15 o 16 anni e consideriamo delitti talmente gravi lo stupro, la seduzione, l'avvio alla prostituzione di un minore, o la vendita dello stesso da parte dei parenti a un vecchio libidinoso, che più volte la comunità civile ha richiesto pene più gravi per chi si macchi di tanta infamia e la Lega è arrivata addirittura a richiedere la castrazione per il pedofilo o lo stupratore.
Oggi, trattandosi di B, questa rabbia sociale sembra dissolta al sole, come se quel reato, che è ritenuto infamante per chiunque, dovesse essere invece consentito a chi riveste la carica più alta dello stato, al punto che persino gente che ritiene di essere cattolica o comunque benpensante trova il verso di fingere di ignorare quanto è stato commesso.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.05.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento

AL BLOG

Ma perchè per colpa di pochi si rischia di essere pochi credibili in questo BLOG e perdere visibilità????

Chi ha delle cose da chiarire/definire/rancori, ecc.
PUò ANDARE DA QUALCHE ALTRA PARTE E LASCIARCI COMMENTARE E SCAMBIARCI IDEE IN QUESTO BLOG CHE NON è VOSTRO?????????

BEPPE PUOI FARE QUALCOSA???????

Sta diventando un po pesante e incominciano a fumare le p...e.

Patriota Italiano, Torino Commentatore certificato 22.05.09 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Un manager si suicida a Treviso, presumibilmente per effetto della crisi.

I tanti disoccupati che si suicidano in silenzio per la disperazione non fanno notizia!
Se si ammazzano, non frega più a nessuno! E'percepito quasi come un fatto naturale!

sancho . Commentatore certificato 22.05.09 14:19| 
 |
Rispondi al commento

MANAGER SI SUICIDA SOTTO AL TRENO

È uscito dalla sua azienda, la Simec di Castello di Godego, e si è diretto verso i vicini binari

Castello di Godego – È uscito normalmente dalla fabbrica, ma anziché recarsi a casa si è diretto verso i binari della ferrovia lì vicino. A quel punto si è accovacciato ed ha atteso che il treno passasse.

Il macchinista non se n’è accorto, tanto che più tardi ha dichiarato di credere si potesse trattare di un animale. E invece di trattava di un uomo. Stefano Grollo, 43 anni, residente a Villorba e manager da poco più di un anno alla Simec di Castello di Godego è morto così.

Sposato e fratello del tenore Fracesco Grollo, non ha lasciato detto nulla. Vicino ai binari dov’è avvenuta la tragedia è stato ritrovato il cellulare aziendale.

Il conducente del treno della linea per Venezia che l’ha investito ha segnalato di aver travolto qualcosa di sospetto, sono partite le verifiche e poco dopo, al chilometro 38, si è ritrovato il corpo straziato di Grollo.

Sul caso ora sta indagando la Polfer di Castelfranco, arrivata sul posto subito dopo l’accaduto. C’è l’ipotesi che alla base del disperato gesto del responsabile di produzione di Villorba possa esserci la crisi dell’azienda in cui lavorava. E che il fatto di dover mettere delle persone in cassa integrazione abbia contribuito a farlo piombare nell’angoscia.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

In zona è il secondo in due giorni.
E di mia conoscenza, ce ne sono stati altri due nei mesi passati.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

**********
BORGO LA BAGNAIA (MF-DJ)--"In questi giorni e in queste settimane si e' molto parlato di questo tema, soprattutto dopo che Rupert Murdoch e' intervenuto sulla necessita' di offrire notizie su internet dietro a micropagamenti. Credo, in fondo, che quella sia la strada da percorrere".

Lo ha affermato, in occasione del convegno "Crescere tra le righe dell'Ossservatorio Permanente Giovani Editori, John Elkann, presidente della casa editrice 'La Stampa', in merito all'opportunita' di far pagare le notizie on line...

************

Ma che schifo di classe dirigente che abbiamo...imprenditoria e politica si distinguono per la loro totale ignoranza...

ecco alcune semplici considerazioni che dimostrano quanto non hanno capito un cazzo sia mudoch che elkan di Internet...

1) attualmente i quotidiani pubbicano on line notizie gratis
2) supponendo che alcuni si mettano d'accordo per farle pagare...andrebbero avanti quelli che continuano a a pubblicarle gratis (quelli a pagamento semplicemente sparirebbero in quanto "occultando" i test non verrebbero indicizzati dai motori di ricerca
3) supponiamo comunque che tutti si mettano d'accordo per farle pagare...interviene misterx, in burundi, che fa un abbonamento ad un quotidiano on line, scarica il quotidiano e lo condivide con emule. Pochi minuti dopo è in giro per il mondo GRATIS! Vattelapesca misterx!
4) è illegale? certo come la pedofilia, infatti noi non ci sogneremo mai di commettere cose illegali anche se queste garantiscono maggiore libertà di informazione, come non ci sogneremmo mai di avere in carica un "papi"-presidente-del-consiglio-pedofilo e un papa-protettore-di-preti-pedofili(e anche un po' molto nazista). Quindi visto che non ci sogneremo mai di averli non ci sogneremo mai di scaricare questi file illegali!

....

In che mani siamo! Secondo me John ancora si deve riprendere dall'ultima volta che Lapo lo ha..."preso alle spalle"!

Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio (ettor3x), Somewhere-in-the-net Commentatore certificato 22.05.09 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Nuova Puntata 'Realnovela' Berlusconi-Noemi

Titolo:

"TUTTE LE MENZOGNE DEL PRESIDENTE"

Chi è quella ragazza?”. La risposta è stata la seguente: “È una cara amica napoletana del presidente. Non era previsto che venisse, ma lui l'ha voluta a tutti i costi, e per questo è stato addirittura necessario rivedere la disposizione dei posti al tavolo del Presidente...”.

secondo la testimonianza di un industriale che ha partecipato all'evento, l'ha presentata ai commensali come “Noemi Letizia, figlia di carissimi amici di Napoli. Sta facendo uno stage - ha aggiunto Berlusconi -

a fine cena, secondo il ricordo dei presenti, sarebbe stata vista allontanarsi su un'auto blu, al seguito dell'Audi A8 nera del premier”.

........................

Continuo con alcune domande che aggiungo alle 10 di Repubblica.

11) Presidente...ma perchè ha mentito agli italiani e anche ai francesi di France2 ( ma loro le hanno creduto davvero poi???) dicendo che aveva incontrato Noemi Letizia solo poche volte e SEMPRE ACCOMPAGNATA DAI GENITORI? Quando la stessa Noemi afferma che lei l'ha ALLEVATA?

Infine lei stesso, Presidente da la prova provata delle sue MENZOGNE quando presenta quella ragazza sconosciuta al suo tavolo come 'figlia di amici di Napoli'

DOV'ERANO QUELLA SERA I GENITORI DI NOEMI PRESIDENTE? ERANO NASCOSTI SOTTO IL TAVOLO?


12)COME MAI LA MI-NO-REN-NE SI ALLONTANA DAL RICEVIMENTO SU UN'AUTO BLU CHE SEGUE LA SUA PRESIDENTE?...E SENZA I GENITORI?

13)CHI HA PAGATO LE SPESE DI QUELL'AUTO BLU SU CUI VIAGGIAVA NOEMI PRESIDENTE?

15)CON QUALE DIRITTO NOEMI HA UTILIZZATO UN'AUTO BLU?

16)ERA UN'AUTO PUBBLICA?

17)ERA UN'AUTO PRIRVATA?

18)DOV'ERA ALLOGGIATA LA MINORENNE QUELLA NOTTE PRESIDENTE?

19) LE SUE GUARDIE DEL CORPO HANNO REDATTO REGOLARE VERBALE DEI SUOI SPOSTAMENTI QUELLA NOTTE PRESIDENTE??

20) E HANNO REDATTO REGOLARE VERBALE ANCHE DELLA PRESENZA DELLA MINORENNE AL SUO SEGUITO PER GLI STESSI MOTIVI DI SICUREZZA TANTO DA LEI SBANDIERATI?

PS: V.F.C.G.P.D.M.

Dino Colombo Commentatore certificato 22.05.09 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Mai stata d'accordo con la politica dei "compagni" radicali, ma hanno fatto e detto cose importanti per questo paese.

Sm^ Sr^
----------------------------------------

Questo è vero. Sopratutto aborto e divorzio in una Italia bigotta nella quale il peso politoco del Vaticano si faceva sentire piu' di oggi. Pero' la Dc, sebbene al suo interno vi fossero politici che fecero battaglia per impedire che aborto e divorzio passassero, nel complesso lascio' libertà di scelta.
Pannella, secondo la mia opinione, ha perso un bel pezzo di credibilità di fronte sopratutto alle nuove generazioni, quando ha cominciato a fare battaglie a favore della liberalizzazione delle droghe leggere. Si è un po' perso davanti a questioni che andavano solamente a scalfire gli interessi degli italiani nel loro complesso.

Diciamoci la verità:
oggi, a sapere che Pannella fa l'ennesimo sciopero della fame, la gente si mette a sorridere.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se può interessare...

lista civica ..amm/ve....

come vi dicevo alcuni mandatari di candidati del PDL hanno tentato di distruggere una nostra vela .

la notte strappano i nostri manifesti...e novità del giorno..con le bombolette imbrattano i muri delle case dei nostri candidati..apostrofando volgarmente le rispettive madri....

noi rimaniamo calmi...abbiamo solo sporto le relative denunce (con supporti fotografici) presso i carabinieri...

i ragazzi sono nervosi...ma siamo sulla dirittura d'arrivo.....li esorto all'autocontrollo....

in caso di disordini...avremmo tutta la stampa contro....lusso che non possiamo permetterci...

...comunque a quei banditi del PDL stiamo facendo il culo rosso come " 'na scimmia " !!!!!!

vado a cucinà....non ve ne adate...ED..cambiate il pannolone !!

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 22.05.09 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Testa d'Asfalto dei miei coglioni, queste sono vere donne:
CLEMENTINA FORLEO
NICOLETTA GANDUS
SONIA ALFANO

E non quelle zoccole che ti porti in parlamente.

Vaffanculo!!!

Nik Sansabanda 22.05.09 14:02| 
 |
Rispondi al commento

www.antinews.edoammo.it

NUOVO SITO DI INFORMAZIONE

ORA DISPONIBILI I PRIMI ARTICOLI DI APRILE

edoardo a., firenze Commentatore certificato 22.05.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

NELLA VECCHIA FATTORIA...

Lupi: "Uuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuh,uuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuh"
Ghedini: "Mavalaaaaaaaaaaaaa,mavalaaaaaaaaaaa"
GasparRana dalla bocca larga "Craaa, craaa, craaa"
Marcegaglia: "Il premier è stato bravo a costruirsi il consenso intorno a sè...qua qua.."
Brunetta "Bene, bravo... a casa fannullone!"
Capuzzone:"La sinistra e il Pd possono solo provare vergogna...sling, sling, ffsssss"
Bonaiuti, Cicchitto, Bondi: "Siam tre piccoli porcellin!"
Il nano: "Vergogna Vergogna Vergogna"
Noemi: "Papi, papi, apri il recinto non siamo più il 75%, siamo all'80%"

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 22.05.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento

IL BERLUSCONISMO HA UCCISO PANNELLA

LO HA MANDATO FUORI DI TESTA


.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 22.05.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Il Peggio è alle Spalle: gli Italiani Scappano.....

enrico w., novara Commentatore certificato 22.05.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.dazebao.org/news/index.php?option=com_content&view=article&id=4813:influenza-suina-quattro-ragazzi-contagiati-e-a-roma-chiudono-due-scuole&catid=68:salute&Itemid=194

Influenza suina. Quattro ragazzi contagiati e a Roma chiudono due scuole

VENERDÌ 22 MAGGIO 2009

Redazione
ROMA – L’influenza A continua a colpire i giovanissimi e in Italia fa registrare già 14 casi accertati di infezione da virus A/H1N1. Sono quattro i ragazzi romani colpiti dalla cosiddetta influenza suina o “messicana”, appena rientrati da un viaggio studio a New York. Una notizia, questa, che ha portato il viceministro per la Salute, Ferruccio Fazio, ad optare per la chiusura in via precauzionale di due scuole della capitale.

Il provvedimento, che stabilisce la sospensione delle attività didattiche per sette giorni, riguarda il Convitto nazionale Vittorio Emanuele II ed il liceo classico Dante Alighieri. Un fatto nuovo, per il nostro paese, da quando la “messicana” ha cominciato a diffondersi a macchia d’olio in varie parti del globo.

I quattro giovani erano appena rientrati dalla ‘grande mela’ quando avevano cominciato a manifestare i primi sintomi sospetti. Ed è di ieri la conferma del contagio.

Intanto l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) continua a monitorare ed aggiornare la mappa dell’epidemia d’influenza suina. Gli ultimi numeri parlano di 11.034 casi confermati e di 85 decessi.

E se questi dati confermano che il fenomeno della “messicana” è in gran parte un episodio di panico collettivo, senza un’effettiva emergenza pandemica, cionondimeno sono sempre più i paesi coinvolti dal contagio. In primo luogo il Messico, da cui è partita la trasmissione dell’influenza A, che registra il maggior numero di casi confermati (3.892) e di decessi (75). Seguono gli Stati Uniti con 5.710 casi confermati e 8 decessi, il Canada con 719 casi confermati e 1 decesso.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento

ABBIAMO FATTO IL NOSTRO DOVERE DI FARE INFORMAZIONE SENZA SCONTI PER NESSUNO...

Durante il nostro continuo monitoraggio delle trasmissioni radio-televisive che consentono agli ascoltatori di intervenire in diretta incontriamo Iva Zanicchi (pdl) e Marylin Fusco (idv).
Chi non conoscesse le due le scambierebbe per due amiche che conversano piacevolmente,di certo non capirebbe che sono avversarie politiche viste le continue smancerie che l'una verso l'altra si concedomo.

ASSOLUTAMENTE DA VEDERE;
http://informazionedalbasso.myblog.it/

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Come diceva spesso un certo Bernardino, è difficile fare fessa Angelina..........

cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento

(ANNO 0) è DIVENTATA UNA FARSA: PER CERCARE QULCHE VOTO QUA E LA, PER IL SIG. FRANCESCHINI .

------------------_SANTORO:
anche tu sei caduto x la seconda volta nella trappola del nano!!! Oppure ,anche tu con una gamba col canone e una col nano? sai:ci ricordiamo il tuo passato con Merdaset.

ANTONELLO C., ARZACHENA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Tre imprenditori si sono suicidati per non dover licenziare padri di famiglia.

Prima di uccidersi hanno inviato un telegramma a Barlusconi assicurandogli che lo hanno fatto con molto "ottimismo".

E' cruda lo so, ma la satira, in politica, volendo appellare quella attualmente in auge politica, è d'uopo.

cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Acalyptophis Peronii, Coste Australia del Nord

=================================================ao', a finocchione...ma mo' sei ito fino in Australia a fa le pompe, nun te bastava er IV° Alpini?

America' facce Tarzan (in arte "bucatino") Commentatore certificato 22.05.09 13:20| 
 |
Rispondi al commento

(((((((((((LA SEQUENZA FOTOGRAFICA DI BERLUSCONI CHE FINGE DI ASCIUGARSI E NASCONDE UN TAMPONE CON FONDOTINTA)))))))))))

GUARDA LE FOTO DI IERI QUI:
http://www.francarame.it/node/1146

VERI UOMINI DI DESTRA!

FATE CIRCOLARE IN WEB.

GRAZIE BEPPE

Fabio Greggio Commentatore certificato 22.05.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

http://eddyburg.it/article/view/13211/

Napoleone in marcia
Data di pubblicazione: 22.05.2009

i commenti dell’ultima aggressione di B. alla democrazia di Bianca De Giovanni (l’Unità), di Gabriele Polo e di Gaetano Azzariti (il manifesto) e di Massimo Giannini (la Repubblica), tutti del 22 maggio 2009

l’Unità
Attacco al Parlamento:
«È inutile, persino dannoso»
di Bianca Di Giovanni

Berlusconi arringa all’Assemblea di Confindustria, contro Parlamento e magistratura. I deputati paragonati ai capponi, i giudici «estremisti di sinistra». Il premier: dobbiamo fare la rivoluzione. La platea applaude.

Quando sale sul palco sembra un felino pronto al balzo. Quella è la «sua» casa, la Confindustria, davanti a lui i «suoi» ministri, poi le «sue» telecamere schierate, persino la sua famiglia (Marina è seduta in seconda fila, tra De Benedetti e Confalonieri). L’occasione è imperdibile. Così all’Assemblea annuale degli imprenditori tenuta ieri all’Auditorium di Roma Silvio Berlusconi offre il meglio del suo repertorio. Parte dalle veline (irritando Emma Marcegaglia) per finire con l’attacco al Parlamento («pletorico e inutile») e poi ai giudici (tutti «estremisti di sinistra»). L’affondo è senza freni, ma il premier si autogiustifica: «sono esacerbato e voglio dichiarare pubblicamente la mia indignazione». Lo stile è quello della prima discesa in campo: Berlusconi è l’Uomo Nuovo che travolge istituzioni e organismi democratici, come farebbe una rivoluzione di popolo. D’altronde lo confessa lui stesso, davanti a una platea rapita: «Ci siamo resi conto che è più facile fare le rivoluzioni che le riforme». Troppi i vincoli, troppi i veti (come quelli sull’ambiente, le costruzioni, il piano casa) troppe le lungaggini (come le direttive europee): meglio ricostruire una nuova Italia Berlusconiana.

Classe dirigente e istituzioni

Il primo a reagire è Gianfranco Fini. Quell’attacco al Parlamento appare feroce e irridente.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi tocca discutere con teste di legno anche su facebook.....

Ma ikké gli fará il berlusca a questa gente?

Ma guardate che son problemi seri eh!


Marco B33 Commentatore certificato 22.05.09 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Sul cumulo di menzogne vomitate ieri da quel servetto invasato di Lupi stendiamo il solito velo pietoso (anche se spero che Travaglio lo quereli per diffamazione). Tutto come da copione. Il solito scudo umano programmato e messo lì per fare muro: ormai nel PdL hanno la tabella dei turni settimanali : oggi Ghedini, domani no perchè è in tribunale a difendere il padrone, allora ci mettiamo Lupi che almeno è più carino, dopodomani Gasparri (un veterano pluridecorato espertissimo nel classico urlo littorio per sovrapporsi all'interlocutore), poi la Ravetto, anzi no lei basta, che ogni volta bisogna mandarle una mail via Blackberry per darle le istruzioni su cosa dire...tipo Ambra a Non è la Rai...).

Quello però che mi ha fatto inc...re di brutto è stata la faccia tosta di Franceschini, che sapendo benissimo di non avere la forza di battere politicamente il PD, cosa non si inventa per trovare contemporaneamente un capro espiatorio e una testa d'ariete?

... i giornalisti che non fanno abbastanza inchieste...si è perfino premurato di ricordare alla categoria che esiste ancora la libertà di stampa e che dovrebbero lavorare di più e meglio ...

Ma è lo stesso Franceschini compagno di merende dei Fassino, dei D'Alema e di tutti quei suoi compagnucci amici dei banchieri che quando i giornalisti hanno ficcato il naso nelle loro porcherie hanno gridato al reato di lesa maestà ?

Io disprezzo profondamente questa maggioranza, ma mi fa altrettanto schifo la manfrina squallida che il resto del mondo politico (con rarissime eccezioni) osa chiamare "opposizione".

L'unico che ne ha detta una giusta è stato il povero Pannella "Che cazzo ci faccio io qui?"

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 22.05.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x mastro lindo
ciao, ke nick hai adesso?! nn ti trovo più
cmq mi hai deluso, ho sentito voci strane voci sul tuo conto, nn sarai mica un maniaco sessuale???scherzo...ma sai...gira certa gente in rete
sn di fretta, ciao

adry 78 22.05.09 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Il Quirinale risponde a Beppe Grillo:
«Sul lodo Alfano bussola è la Consulta»

==================

E Ponzio Pilato se ne lavò le mani.

E le nostre firme giacciono negli scatoloni posti in un "sottoscala".

E noi non figureremo mai in un dibattito aperto con nessuno degli "intoccabili", siamo nulla, non esistiamo...........

cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vado a ritirare la tessera elettorale.....ng ng ng...

Buona Dittatura a tutti... speriamo ancora per poco....

Marco B33 Commentatore certificato 22.05.09 13:08| 
 |
Rispondi al commento

“Più che una persecuzione da parte dei giudici penso che ci sia UNA PERSECUZIONE IN GENERALE NEI CONFRONTI DEL premier silvio berlusconi …”[...]

Marylin Fusco (idv)

????????????????????

ma questa da che parte sta ?????????

http://www.youtube.com/watch?v=SWIj65slfW4

grazie a Paolo Papillo x il video-intervento

Stanco_ Mavoglio (dallatoscana) Commentatore certificato 22.05.09 13:07| 
 |
Rispondi al commento

MA DOVE STA' QUESTA SINISTRA CHE A DETTA DI CETTINA AVREBBE LA MAGGIORANZA ASSOLUTA?

Allora: il PD che ha il 26% (forse) non e' la sinistra. Forse il 15% e' la sinistra, il resto e' Margherita.

La sinistra radicale tutta insieme raggiunge si e no il 5/6%.

Allora dove sarebbe questa sinistra in Italia?

In Italia c'e' una persona su cinque che e' di sinistra.

E moltissimi sono anziani che spariranno per legge naturale.

La sinistra, come e' intesa in Italia, cioe' eredita' del partito comunista e' defunta e in fase di estinzione.

Come e' logico che sia.

Occorre relegare le due ideologie: comunista e fascista nel dimenticatoio.

Nessuno mai nella storia ha commesso cosi' tanti crimini verso l'umanita', come queste due ideologie.

Se calcoliamo guerre e omicidi politici di massa, queste due ideologie hanno sulla coscienza piu' di DUECENTO milioni di morti!

Questi due sostantivi: Fascismo e Comunismo dovrebbero essere, se usati, perseguiti dalla legge come turpiloquio oltre che apologia di reato.

Occorre un'altro Rinascimento:

che rifondi la societa' sulle ceneri ancora fumanti di queste due atrocita':

FASCISMO E COMUNISMO!

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 22.05.09 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Febbre suina:
chiuse 2 scuole a Roma per 7 giorni, verifiche su 400 studenti
Lo ha annunciato il viceministro alla Salute Fazio

continua la campagna elettorale!
ora si aggrappano a tutto, pur di farsi pubblicità.

chiudono le scuole per 7 giorni!
saranno contenti i genitori degli studenti che avranno i figli in mezzo agli zebedei per una settimana, in casa attaccati al pc o nelle sale ggioco s spendere in video game!

m m (mandi) Commentatore certificato 22.05.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento

I HAVE A DREAM! sogno un dibattito tra Marco Travaglio e il nano senza capelli. Un confronto televisivo a reti unificate e seguito da tutte le radio. Il conduttore Voglio che sia emilio fede. La calma, l'intelligenza, la dialettica di Marco contro quelle due merde. Pregusto già come potrà finire. I HAVE A DREAM!

Giacomo Leopardi (il cavagliere mascarato), Bologna Commentatore certificato 22.05.09 12:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ascanio Celestini sul caso "Berlusconi - Mills":

http://www.espertone.net/2009/05/casa-mia-casa-mia-la-carne-si-compra-il.html

Da leggere d'un fiato.

James Hetfield, Bari Commentatore certificato 22.05.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento

LA CLASSE POLITICA ITALIANA

Purtroppo noi italiani abbiamo un grosso difetto:
DIMENTICHIAMO IN FRETTA!!!!!!!!!!!!!!!

La maggior parte dei politici che ci governano (maggioranza/minoranza) sono gli stessi degli anni di piombo, delle stragi, sequestro/uccisione Moro, assassini eccellenti di uomini delle forze dell'ordine e magistrati, per tutti Falcone e Borsellino.

Tanti di questi episodi sono rimasti impuniti e con tanti punti interrogativi.

Eppure noi come tanti pecoroni continuiamo a tenerci questa classe politica che nulla può dare positivamente a questo paese, tranne che continuare a fare i loro interessi, impoverendo sempre di più le famiglie italiane.

RESET RESET RESET RESET RESET RESET

Fiume Po, Torino Commentatore certificato 22.05.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento

LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA. ....segue

LE PROPOSTE CHE PREVEDONO MODIFICHE COSTITUZIONALI - Carriere dei magistrati
Separazione giudici-pubblici ministeri attraverso concorsi diversi oppure scelta definitiva della carriera da intraprendere al momento dell’ingresso i magistratura Sul questa proposta personalmente ho dei dubbi sul fatto che rappresenti la panacea di tutti i mali. Si rischia piuttosto un effetto contrario a quello voluto: quello di creare una sorta di casta dei pubblici ministeri sganciati. dal corpo giudiziario. A meno che non si voglia assoggettare i pubblici ministeri al potere esecutivo del governo. Ma sinceramente non mi pare che nessuno sstenga questa ipotesi.

DOPPIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA - Anche il consiglio superiore della magistratura andrebbe riformato, ma è necessaria una modifica, come dicevamo, di carattere costituzionale. La proposta di riforma ne prevede uno per i pubblici ministeri e l’altro per i giudici con una quota di toghe minoritarie in entrambi Sulla composizione alcuni giuristi propongono di intervenire prevedendo una componente togata del 50 per cento e una componente laica, di nomina parlamentare, per la rimanente metà. Con una sola nomina assegnata al Capo dello Stato: quella del vicepresidente. In questo modo l'influenza del presidente della Repubblica sui lavori del consiglio superiore della magistratura sarebbe continua: o esercitata d persona, come presidente del Consiglio stesso, oppure attraverso il vicepresidente da lui indicato».

OBBLIGATORIETA' DELL'AZIONE PENALE -L’obbligatorietà dell’azione penale è un tema delicatissimo che tocca i principi costituzionali di uguaglianza di tutti i cittadini davanti alla legge. Non sarà più obbligatoria per tutti i reati, ma sarà indirizzata dal ministro della giustizia e dal Parlamento in base a delle priorità Il fatto è che andrebbero perseguiti i reati che creano maggior allarme sociale.

Alina F., Varese Commentatore certificato 22.05.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Campania e nel suo capoluogo, Napoli, esistono, ahimé, i camorristi (assessori, assasini, killers, sindaci, estorsori, presidenti provinciali, insomma gente di malaffare), e di certo non è un'affermazione apportatrice di 'LETIZIA'.
Oramai qui è una voce che gira insistente e si sa che vox populi...

Fulvio L., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ot, ot, ot............Chi l'ha visto????

Ragazzi.........maaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!

N'do sta er 50 Piotts??????

Vorrete mai che nella baraccopoli di Sacramento non ci sia il collegamento wireless??????

Redpartisan meriggio....

maurizio spina Commentatore certificato 22.05.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che bello l'esempio di Mourinho!
in Inter - Milan arbitra Mourinho!

allora facciamone un altro di esempio:

è come se il Presidente del Consiglio, che di fatto nomina i vertici Rai, fosse il proprietario della Mediaset

calza anche questo come esempio

Andrea 68, Genova 19:53

"ricerca, il potere tv e' enorme. " influenza 5 milioni di voti "
un' indagine condotta da Luca Ricolfi, Universita' di Torino, dimostra che nel corso delle elezioni politiche del 27 marzo scorso la tv (RAI e FININVEST) ha condizionato il 13 per cento dei voti degli elettori

TITOLO: Ricerca, il potere tv e' enorme "Influenza 5 milioni di voti" - - MILANO . La tv influenza almeno il 13% degli elettori (circa 5 milioni di voti). Senza il "doping" televisivo, Berlusconi e Mastella non sarebbero stati eletti. E ancora: senza l' esposizione in video dei candidati, ne' la sinistra ne' la destra avrebbero la maggioranza assoluta in nessuna delle Camere, e il centro sarebbe determinante per formare una coalizione. Sono questi alcuni dei risultati di una ricerca del professor Luca Ricolfi, dell' Universita' di Torino, sugli effetti della tv nelle ultime politiche. Analizzando un campione di duemila persone e il periodo febbraio marzo ' 94, e' risultato che l' impatto delle reti Fininvest e' circa il triplo di quelle Rai: Segrate, quindi, ha spostato 3,4 milioni di voti, mentre viale Mazzini 1,5 milioni. "Il principale effetto dell' informazione Rai in campagna elettorale . spiega Ricolfi . e' stato quello di modificare i rapporti di forza interni al Polo delle Liberta' , danneggiando Forza Italia e Lista Pannella e favorendo Lega e An. La Fininvest, invece, oltre a provocare un rafforzamento della destra (favorendo Forza Italia e Lista Pannella a danno degli altri due alleati, An e Lega), ha modificato i rapporti di forza interni alla sinistra in favore del Psi".

(21 ottobre 1994) - Corriere della Sera
http://archiviostorico.corriere.it/1994/ottobre


--> NANO CORRUTTORE MAFIOSO & MEDIATICO!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 22.05.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..continua..

Già, perché questa è la grande vittoria della mobilitazione di Torino. Aver finalmente messo a tacere chi da mesi si affanna a parlare di riflusso e di fine di un ciclo, con l’unico obiettivo – nella classica veste della profezia che si autoavvera – di poter scongiurare il pericolo e catturarne il portato politico nei meccanismi della rappresentanza. Ma lungi dalla risacca, negli ultimi mesi l’Onda ha sedimentato i percorsi di autoformazione e costruito l’autoriforma, cifra paradigmatica di una nuova università. Sarebbe bastata un’occhiata all’età media estremamente bassa della composizione del corteo di Torino, con i molti studenti medi e dei primi anni di università arrivati da tutta Italia, per rendersi conto che autoriforma e conflitto non solo non sono alternative, ma sono una la condizione di possibilità dell’altro.

Ma chi esaurisce gli argomenti, è spesso costretto alla menzogna. A cui si aggiunge l’imbarazzo, in alcuni media di sinistra, per un’Onda che non si fa ridurre al vuoto simulacro dei buoni sentimenti, per incarnarsi invece in un desiderio collettivo e in un processo di lotta. Che rifiuta il ruolo di vittima, e afferma l’autonomia nel decidere sul proprio presente e sul proprio futuro. Che, in migliaia, resiste alle cariche di polizia e carabinieri, e compattamente e gioiosamente torna all’università per continuare a praticarvi l’autoriforma. E perché non soffermarsi, ad esempio, sui tanti abitanti di Torino che hanno lanciato dai balconi acqua e limoni ai manifestanti per proteggersi dalla pioggia di lacrimogeni, e hanno aperto i portoni per offrire loro rifugio dalla brutalità vendicativa della polizia? ...

ho problemi a postare il resto lo trovate qui

http://www.uniriot.org/uniriotII/index.php?option=com_content&view=article&id=541:la-governance-universitaria-e-una-tigre-di-carta-sulla-forza-dellonda-e-la-violenza-della-crisi-&catid=87:editoriali&Itemid=281

che vita! () Commentatore certificato 22.05.09 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Sobria Equanime Giustizia senza Precostituite Posizioni attuata da Integerrimi Civil Servants:
La Forleo, De Magistris, Woddcock, Gherardo Colombo e a suo tempo il magistrato C.Palermo... sono alcuni dei salienti nomi che mi vengono al riguardo in mente come tipico commendevole professionale esempio per Italica MAGISTRATURA
Cordiali saluti, Sergio Conegliano (p.i.elettronico/g.pubblicista)

PS. Notazione a margine: cosa avviene se anche in ambito esponenti non di compagine governativa
...andreottiniamente...si difendesso NelProcesso anziché DalProcesso?!?!?!?

Sergio Conegliano 22.05.09 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano e Mancino.....dico Mancino........quando l'hai visto in faccia e lo senti parlare, anche un ignorante come me capisce che e un gran paraculo!!!!....e mi fermo qui.

costui fa parte dei poteri forti di questo paese,poteri che vanno anche oltre la sua posizione polica, costui pensa di avere il diritto di fare come cazzo gli pare e piace senza rendere conto a nessuno, la presunzione di questo personaggio supera qualsiasi altra immaginazione.
Allora dico, Signori Magistrati, Signori giudici, è cosi' difficile per voi incrociare le braccia e bloccare il sistema giudiziario finchè sta gentaglia non va casa? (a casa e gli va pure di lusso).

Forleo il tar ti ha dato ragione, ora facci vedere veramente chi sei!!!!!!!

Antonio Antonino 22.05.09 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ORGOGLIO ISOLAZIONISTA DELL'ITALIA DI PAPI

Diciamocelo francamente.
L'Italia è da sempre fuori dal consesso morale europeo, non certo dal tempo della discesa in campo di Papi.
Da sempre è vicina ai canoni etici della America Latina.
Fino a qualche anno fa,però, si tendeva a celare con un po' di pudore e senso di colpa questo difetto imperdonabile.
I grandi partiti del passato erano "amorali", ma si vergognavano un pochino di esserlo.
All'estero, quando qualcuno li metteva di fronte al fatto compiuto,diventavano rossi .
Il grande cambiamento della "rivoluzione" berlusconiana è stata l'istituzionalizzazione del degrado etico.
La creazione di un "orgoglio amorale".
L'ostentazione fiera di un isolazionismo dal resto dell'Europa.
Questo spiega un po' di cose.
Per questo motivo quando altrove si chiedono come sia possibile che in un paese europeo ci sia questa sistematica glorificazione del malaffare, l'italiano reagisce con stizza e con orgoglio di patria, anzi di patria galera.
Non si pone la domanda "se tutti la pensano così, avranno ragione loro".
No,riafferma orgogliosamente il proprio diritto a delinquere, controcorrente, in un isolazionismo culturale dal resto del continente.
Non siamo noi che sbagliamo, sono gli altri che sono invidiosi della nostra peculiarità..

Mauro Maggiora, Genova- Centro Storico Commentatore certificato 22.05.09 12:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ma perchè la Forleo si fa difendere
da un avvocato di dubbio gusto come la Buongiorno
colei che ha anche difeso Andreotti.
A me puzza
vorrei solo chiarire la cosa

massimo valerio 22.05.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA-Proviamo a conoscerla-Le misure allo studio inserite nella bozza del disegno di legge sulla riforma della giustizia.

PROCESSO PENALE - Modifica del codice per superare la lentezza dei processi. Problema prioritario, quello della ragionevole durata dei processi. Non solo nel penale, ma soprattutto nel civile e nel processo del lavoro. Potrebbero essere introdotti correttivi con strumenti legislativi ordinari, agendo sui codici di procedura ed eliminando una serie di formalismi che comportano l'allungamento inutile e dannoso dei processi. Si prevede, inoltre, un rafforzamento dei poteri della difesa relativamente alla citazione dei testimoni e alle indagini difensive.

ATTIVITA' INVESTIGATIVA - Autonomia tra polizia giudiziaria e pubblico ministero: la prima non potrà liberamente acquisire le notizie di reato e sequestrare il corpo del reato. Il pubblico ministero potrà solo ricevere le notizie di reato. Previste anche modifiche sulla proroga dei termini delle indagini preliminari.

UFFICI GIUDIZIARI - Sarà misurata la produttività. Individuazione di un indice di lavoro per i magistrati al di sotto del quale potrebbero incorrere in valutazioni negative per la carriera

INTERCETTAZIONI TELEFONICHE - Andrebbero ridotte in modo drastico. Dovrebbero essere consentite non per acquisire notizie di reato ma solo in procedimenti su notizie di reato già acquisite. Andrebbero limitate ai reati più gravi, che colpiscono l'opinione pubblica e creano allarme sociale. E poi divieto rigoroso di pubblicazione di stralci che riguardano persone non indagate, oppure che non hanno rilevanza penale.

CARCERI - Serie di misure per risolvere l’emergenza sovraffollamento tra cui la modifica alle norme sulle gare di appalto per costruire nuovi istituti penitenziari.

http://www.lopinionista.it/notizia.php?id=173

Alina F., Varese Commentatore certificato 22.05.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Fiat/Crysler:
La fiat ha comprato una cosa che valeva zero pagando zero (il tutto solo per innescare le speculazioni di borsa che tanto aiutano il sistema bancario/finanziario impoverendo tutti gli altri)


Fiat/Opel:
la fiat vuole pagare zero qualcosa che vale più di zero. E questo perchè la disponibilità economica della fiat per acquisizioni è molto meno che sottozero. Ma anche qui si è innescata la speculazione di borsa proponendo il contestuale spin-off dell'auto (che poi se non ci si accorda con opel come fa la fiat a far credere di dominare il mercato europeo?)

A me tutta l'operazione fiat/opel, con i vari interventi dei ministri/sindacati italiani (risibili le dichiarazioni di scajola), ricorda una barzelletta che ben inquadra la situazione...

"gara di appalto per costruire edificio comunale: 3 offerte, una ditta tedesca 1 milione di euro, una francese 2 milioni di euro e una italiana 10 milioni di euro. Il sindaco chiama il tedesco che gli dice di essere leader nel settore, di utilizzare materiali all'avanguardia e tecniche di gestione ottimale che consentono razionalizzazione dei costi con massimizzazione dei risultati. Convocato anche il francese dice che lui vuole coltivare anche in particolare l'aspetto estetico-artistico dell'edificio con progetti di architetti di grido. E' la volta dell'italiano ed il sindaco chiede: mi dia una buona ragione per considerare valida la sua offerta. Signor sindaco dei 10 milioni 4,5 sono per me, 4,5 per te e 1 milione lo diamo in subappalto al tedesco"..

****

Domandina facile facile... indovinate in quale nazione l'italiano vincerebbe l'appalto?

tornando alla fiat mi sa che la merkel non ci sta a giri estero su estero per regalare cose di casa sua a bancarottieri internazionali che spacciano obbligazioni a livello junk...

Staremo a vedere...

Ettore Chiacchio
COmputer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio (ettor3x), Somewhere-in-the-net Commentatore certificato 22.05.09 12:20| 
 |
Rispondi al commento

* ** * * * *** * ** *
* * * * * * * * * * *
* ** * * * * * * * *
* * * ** * * * ** *

** *** * * * * ** *** * * ***** *
* * * * * ** * * * * ** * * *
* * *** * * * ** * * *** * ** * *
* * * * * * * * ** * * * * *
** *** *** * * * *** *** * * * *

SIETE INDECISI SU CHI VOTARE? UN SITO PER OTTENERE INFORMAZIONI SU CHI ELEGGERE ARRICCHITELO ANCHE VOI FUNZIONA COME WIKIPEDIA!

Prima di andare a votare alle europee vi pregherei di fare un salto sul sito:


*****************
WWW.OPENPOLIS.IT
*****************


È un servizio tipo wikipedia ed ognuno di noi può arricchire con informazioni sui politici.

Magari se iniziamo ad aggiungere informazioni sui politici soprattutto sulle amicizie e sui processi a cui sono sottomessi aggiungendo i documenti dei processi affinchè ognuno che ne ha voglia possa leggerli non sarebbe una cattiva idea.

Quindi partecipate all'arricchimento delle informazioni sui politici.

Ci sono anche tutte le dichiarazioni che hanno fatto negli incarichi svolti.

Vincenzo Mazzotta 22.05.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Il colmo gasparri che dice la magistratura e una casta, vergognati

moro giuseppe 22.05.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento

TERZO IMPRENDITORE SUICIDA IN VENETO
OSSESSIONATI DAL DOVER LICENZIARE

E tu tappone che sei un vero 'IMPRENDITORE' dovresti seguire il loro esempio.

bruno pirozzi (brunopir), napoli Commentatore certificato 22.05.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nano, nano, nano nano... non si legge altro..
leggete questo e rincuoratevi:

Che i media non siano più semplicemente al servizio della politica ma facciano politica, è ormai una verità assodata. Ma che perciò debbano anche farsi rappresentanti della genuina essenza di chi si oppone allo stato di cose presenti, ovvero dei movimenti, questo è un elemento nuovo. Così, dal Corrierone nazional-aziendale alla Stampa, nota “busiarda”, nel grande spazio conquistato dalle mobilitazioni contro il G8 di Torino i giornalisti non si limitano ad evocare i triti spettri maroniani del terrorismo e dunque ad invocare la mano pesante contro gli studenti, in quella spirale di “fobia anti-giovani” descritta da Lucia Annunziata proprio sul quotidiano di casa Fiat: si fanno interpreti del vero significato dell’Onda, tradito dal corteo del 19 maggio. Si mostrano addirittura dispiaciuti nel dover chiamare Onda quella manifestazione. Arrivano perfino a dichiarare una qualche proprietà sul logo, tale per cui possono attribuire l’etichetta a chi ne proseguirebbe il vero spirito: quello della proposta e non della protesta, della sostenibilità e non dell’incompatibilità, della rappresentanza e non dell’autonomia. Poco conta se i “buoni” sono poche decine e i “cattivi” molte migliaia. Nelle forme della produzione contemporanea, si sa, non c’è più misura. E, soprattutto, non c’è nessun imbarazzo a parlare nel nome di un’Onda astratta e disincarnata, per poter controllare e reprimere quella reale.

..continua..

che vita! () Commentatore certificato 22.05.09 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se riposto un OT ma.....

.....in assemblea è emerso che si è rilevato un certo disagio sociale tra i lavoratori. È stato detto di una percentuale alta di suicidi e di molte persone che fanno uso di calmanti e sono seguite da psicologi.....

articolo intero qua sotto

http://carta.ilgazzettino.it/MostraOggetto.php?TokenOggetto=565379&Data=20090521&CodSigla=BL

carmen annalisa sacilotto (carmen annalisa sacilotto), treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

MARCEGAGLIA: LEI PRESIDENTE DEVE FARLO ADESSO CON IL CONSENSO POILTICO CHE HA..... PERCHE TRA POCO ALL'ELEZIONI EUROPEE NON POTRA PIU FARLO CON I QUATTRO VOTI CHE PRENDERA:::::: E NOI INDUSTRIALI (LADRI) FINIREMO NELLA MERDA!!!!

aniello r., milano Commentatore certificato 22.05.09 12:16| 
 |
Rispondi al commento

…Berlusconi che si crede Napoleone, Berlusconi dice che il Parlamento è inutile, Berlusconi che reclama più poteri, Berlusconi che nega la crisi e intanto una Fabbrica su 4 chiude i battenti e l’Istat dice che c’è un crollo record delle vendite al dettaglio, Berlusconi che se ne frega della Magistratura, Berlusconi malato, Berlusconi che se la fà con puttanelle minorenni, Berlusconi corruttore, Berlusconi che decide le nomine RAI, Berlusconi che da Presidente del Consiglio si reca ai compleanni dei „LETIZIA“ (clan mafioso di Napoli), qualcuno ricorda quanta similitudine ci sia con gli Anni bui della dittatura Mussoliniana, abbiamo il „Napoletano“ che ogni tanto vocifera salvo poi approvare tutte le porcate „ad personam“ di Papi, una „opposizione“ che imita il „Napoletano“, insomma Beppe visto che ti ritrovi spesso accanto a Di Pietro, non potresti chiedergli di passare dalle parole ai fatti?
non sarebbe l’ora di organizzare una marcia su Roma e ripulire il „lettamaio“ Italia? No eh?

Bah, cazzi nostri,
intanto il Mondo ci prende per il culo e noi non facciamo altro che lamentarci, tutti i giorni siamo lì a far finta di indignarci delle puttanate che spara Papi…oh ma che cazzo dice, oh ma che cazzo fà, oh ma questo è pazzo, oh ma questo è un criminale bla bla bla bla bla bla…salvo poi il giorno dopo esserci dimenticati tutto ed aspettare l’ennesima stronzata di Berlusconi per poter continuare a far finta di indignarci senza fare un cazzo per cambiare questo Paese di merda.

Chiù pilu pi tutti e ndù culu a Berlusconi.

Anton W. Commentatore certificato 22.05.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Guardiamoci in faccia, "quello" vince perchè si è comprato i voti; quell'individuo di dubbia provenienza sociale ed ambientale, vedi papà procuratore della banca Rasini depositaria di beni di illecita provenienza mafiosa, ha comprato la Chiesa, le grandi industrie, ha tre reti Mafiaset, testate giornalistiche, una squadra di calcio, si è accaparrato i voti della Rai con le recenti nomine ad Caxxum, ha in pugno la gente abruzzese, controlla una buona parte del mondo dello spettacolo, ha il voto dei giovani managers rampanti, controlla varie banche.............come volete che perda?

E' la sinistra che ha voluto e continua a voler perdere dissociandosi dai piccoli partiti della sinistra estrema: se solo si riaggruppassero, otterrebbe la maggioranza assoluta!


cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ZORRO di Marco Travaglio

COMITATO VITTIME DI AL TAPPONE

La condanna di Mills per essere stato corrotto
da Berlusconi,manon di Berlusconi per aver
corrotto Mills, segna una new entry nell’esclusivo
Club Vittime di Al Tappone. Ne fanno
parte gli scudi umani del premier: il fratello Paolo, più volte arrestato al posto del fratello; Marcello Dell’Utri, condannato (dunque promosso deputato)
a 9 anni in primo grado per mafia per il suo
ruolo di «cerniera» fra Cosa Nostra e Al Tappone, il quale però non è stato nemmeno processato; Cesare
Previti, condannato a 7 anni e mezzo (ed espulso
dal Parlamento) per avere, fra l’altro, corrotto il giudice
Vittorio Metta per regalare la Mondadori ad Al
Tappone, il quale però uscì miracolosamente prescritto;
Salvatore Sciascia, condannato (e dunque
promosso deputato) per aver corrotto ufficiali della Guardia di Finanza affinché chiudessero gli occhi sui reati fiscali e contabili delle aziende di Al Tappone, il quale però fu assolto per insufficienza di prove;
Massimo Maria Berruti, arrestato per aver depistato le indagini sulle tangenti Fininvest alla Guardia di Finanza e condannato (dunque promosso deputato) per favoreggiamento ad Al Tappone, il quale però era innocente e non aveva alcun bisogno di
favoreggiatori; David Mills, condannato (enemmenopromosso deputato) per aver coperto i reati di Al Tappone in cambio di una mazzetta di Al Tappone, il quale non può essere processato. Anzi fa pure l’incazzato, come se avessero condannato lui. Mentre esprimiamo la massima solidarietà agli scudi umani, ci sia consentito un appello:

vittime di Al Tappone, unitevi. E fate come Veronica: parlate.

fonte: L'Unità 22 maggio 2009

Stanco_ Mavoglio (dallatoscana) Commentatore certificato 22.05.09 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Già, secondo Berlusconi basta giurare sulla testa dei propri figli, mica ci vogliono i processi per dimostrare l'innocenza di qualcuno. Che idioti tutti quelli che popolano le nostre carceri. Bastava andare davanti alle telecamenre e si sarebbe risolto tutto. Bisogna trovare anche un modo di giurare la propria innocenza che coinvolga anche chi figli non ne ha. Si sveltirebbe moltissimo l'iter giudiziario di qualunque processo e finalmentele carceri si svuoterebbero senza bisogno di indulti o amnistie ;-P
P.S.: le due condanne di Marco furono una per averre definito Previti in tempi non ancora sospetti "futuro frequentatore di aule giudiziarie" (penso proprio che in appello vinca Marco)e l'altra per avere confuso Mediaset con Fininvest e per avere apostrofato un po pesantemente Confalonieri. Però nessuno ricorda che ha vinto varie cause tra le quali una (in solido con Luttazzi)contro Berlusconi e Fininvest, costringendo il premier a sborsare a suo favore 20000 euro e a pagare le spese processuali perchè "L'odore dei soldi" non conteneva alcuna diffamazione.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento

A casa mia la carne si compra il sabato. E si consuma di domenica. Talvolta, spesso nel week end, si presenta un ospite, e mia madre gli prepara del caffè. Con la moka.Quella napoletana.la mia casa è in puglia e la puglia confina con la campania. Bucolica,terronia, levantinia sempre italia,sempre all'europa salda(ta).A casa mia talvolta capita che,dopo il processo,uno venga riconosciuto colpevole,"di corruzione" magari, e per deduzione fancuillosa, mi verrebbe da chedere se non ci sia anche il corruttore.in questi casi talvolta il corrotto riceve milioni e milioni dal corruttore,così può corrompersi,ma i milioni e milioni non hanno una firma, forse l'origine è certa,ed è persino facilmente riconducibile a quella firma,la firma del corruttore.Allora il mio istinto,cerca di chiedere spiegazioni.Non un processo,in questi anni la storia è un pò cambiata.La legge è uguale per tutti, ma a casa mia è stato deciso che qualcuno dalla legge è diverso.Sarà che i due non si capiscono,sarà che lei non piace,sarà che hanno avuto una storia senza il lieto fine. Magari Lui ha altri gusti, chissà.Resta il fatto che a casa mia,a qualcuno, la legge non piace proprio.Come non piaceva a Carlo Magno, Federico II, o Qin Shi Huan di.A casa mia qualcuno dice che la giustizia va delegittimata,non criticata, a casa mia quel qualcuno sminuisce il parlamento, non lo rispetta, aggredisce quello che, me l'ha detto mamma, è il fulcro della democrazia ( la separazione dei poteri), non la accetta proprio. Dice che lui è migliore di tutto questo. Nel senso che è più buono è più giusto, è più comprensivo e pertanto aperto al dialogo.Per questo non deve darci risposte, tutt'al più può inondarci di bla bla, bla...senza però entrare nel merito.Lui dice che è superiore ai"perché" ai chiarimenti".E con lui sono d'accordo in tanti. Quasi il 75% di casa mia.C'è chi se ne frega, chi lo fa per noia,o disinteresse e chi per stipendio. Così potrà mantenere casa.Auguri.

* * * * * Fonte: http://www.espertone.net

James Hetfield, Bari Commentatore certificato 22.05.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Farinella, prete
Il Corruttore (sic! «C» Maiuscola per dire che rappresenta un modo d’essere irreversibile) paga testimoni perché dicano il falso, il papino bugiardo preoccupato della sua «bambina» ora appena maggiorenne, l’«uomo malato» che si crede Napoleone, Gesù Cristo, il Padre eterno, si trucca di nascosto al raduno di Confindustria: il trucco nascosto nel fazzoletto e lui, il papino delicato, che fa finta di asciugarsi il sudore, mentre invece si sta stuccando per «venire meglio in tv». Anche nelle frivolezze è falso. Anche quando agisce di nascosto è finto
La scena raccapricciante però non è lui, ma quelli che gli stanno davanti: il gotha dell’intellighenzia italiota, la classe nobile del Paese, che ascolta in silenzio le fregnacce di un uomo malato (parola di moglie) e alla fine metà dei presenti applaudono e metà stanno zitti. E’ l’immagine amara dell’Italia, trasformata in un immenso teatro finto, dove il puparo muove le file agita i pupi come vuole e quando vuole.
Di fronte alle rivelazioni, ormai accertate da la Repubblica che ha dimostrato che B ha mentito sul caso di Noemi la ex-minorenne, di fronte alle accuse atroci di una moglie che lo accusa di pederastìa e di essere uomo malato di paranoia narcisistica, di fronte al vuoto che regna sul terremoto di Abruzzo, trasformato in un palcoscenico tra i ruderi (che romantico!!!), di fronte all’esercito italiano, comandato da La Russa, che dichiara guerra a due barconi bucati di clandestini, di fronte al governo che dichiara guerra all’Unione Europea e all’Onu, ci sarebbe stata bene una presa di posizione della gerarchia cattolica, dal momento che sono in ballo questioni di etica, di giustizia internazionale, di protezione di poveri, emarginati e quindi prediletti da Dio. Sarebbe stato bello!
Ci dobbiamo accontentare di piccoli colpi di spillo, dati con stile diplomatico, con linguaggio asettico e, perdinci, non offensivo. Gli interventi del Vaticano e della Cei, che pure ci sono stati

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.05.09 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Grande Clementina!!!!!!
Mandali tutti in galera!!

Rosa Di Monda, Reggio Emilia Commentatore certificato 22.05.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento

SIETE INDECISI SU CHI VOTARE? UN SITO PER OTTENERE INFORMAZIONI SU CHI ELEGGERE ARRICCHITELO ANCHE VOI FUNZIONA COME WIKIPEDIA!

Prima di andare a votare alle europee vi pregherei di fare un salto sul sito:

WWW.OPENPOLIS.IT

È un servizio tipo wikipedia ed ognuno di noi può arricchire con informazioni sui politici.

Magari se iniziamo ad aggiungere informazioni sui politici soprattutto sulle amicizie e sui processi a cui sono sottomessi aggiungendo i documenti dei processi affinchè ognuno che ne ha voglia possa leggerli non sarebbe una cattiva idea.

Quindi partecipate all'arricchimento delle informazioni sui politici.

Ci sono anche tutte le dichiarazioni che hanno fatto negli incarichi svolti.

Vincenzo Mazzotta 22.05.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento

"secondo la testimonianza di un industriale che ha partecipato all'evento, Berlusconi l'ha presentata ai commensali come “Noemi Letizia, figlia di carissimi amici di Napoli. Sta facendo uno stage - ha aggiunto Berlusconi -

........................

AZZ....'STAGISTA' ANCHE LEI!

ANCHE MONIKA LEWINSKY ERA UNA STAGISTA!

CHE COINCIDENZA....

Dino Colombo Commentatore certificato 22.05.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Porta a Porta, sul merito della sentenza Mills Vespa ha dato spazio esclusivamente alla versione
spudorata di Berlusconi, senza dedicare una parola alle motivazioni del collegio giudicante(non della sola 'comunista' Gandus, come viene fatto credere). Il paladino dell'opposizione Colannino ha lasciato fare, anzi ha biasicato:' Io non voglio entrare nel merito...' Dove pensa di andare, il PD, con questi attributi?

VITO ., ROMA Commentatore certificato 22.05.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento

NON SOLO STRATEGIA DA "GABINA ELETTORALE"

Da sempre sostengo che la questione della giustizia non possa esaurire la proposta politica, neppure in condizioni estreme di degrado morale ,come quelle che stiamo vivendo.
Per questo motivo non voterò IDV.
Detto questo, non posso neppure sottovalutarla, nè piegarla a miseri calcoli elettorali.
Alcuni affermano "più l'opposizione cavalca il tema , meno consensi avrà".
Ammesso e non concesso che l'opposizione stia perseguendo questo disegno ( e purtroppo non è così, con eccezione dell'IDV e parzialmente del Franceschini ultima maniera),e allora?

L'opposizione dovrebbe far finta di niente,"perchè ogni volta che gli oppositori lo attaccano gli elettori premiano il peronista di Arcore?"
A parte il fatto che una strategia contraria,comunque, non ha cambiato in nessun modo il parere degli elettori, se si pensa a Veltroni ed il suo ridicolo ecumenismo.
L'eversione del peronista va fronteggiata DURAMENTE a prescindere da qualsiasi calcolo elettorale, ben sapendo però che da lì non potrà venire nessun segno di vita dai cittadini.
Alla stragrande maggioranza degli italiani non frega nulla delle questioni giudiziarie del capo e comunque non ne sa quasi nulla.
Poi, a molti il fatto di porsi contro i giudici piace,per quel "lestofantismo" congenito , che spinge il cittadino a tentare sempre di fregare l'autorità costituita.
Altri ancora hanno la sindrome da missionario, che si compensa molto bene con il vittimismo berlusconiano.
No,la questione della giustizia non attenterà in nessun modo al consenso .
L'unico tema sensibile è quello economico, relativo ai futuri sviluppi della crisi.
Su quello e solo su quello si gioca il destino del governo.
Quindi l'attacco va portato su più fronti.
Se la questione dovesse precipitare, allora ,come è sempre accaduto, chi lo crocifiggerà metterà sul conto tutto , anche quello che sembra non interessare a nessuno, oggi.

Mauro Maggiora, Genova- Centro Storico Commentatore certificato 22.05.09 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Balle dei Lupi.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi, un tocco di trucco nel fazzoletto.
Quando l’apparenza è più importante della sostanza.

http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/politica/silvio-fazzoletto/2.html

Aldo F., napoli Commentatore certificato 22.05.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Pedofilo? Impotente? Deviato? Disturbato? Complessato? Masochista? Fascista ? Maschilista?
Sadico? Bisognoso di affetto? Narcisista?
Sicuramente è un ladro e spregiudicato che per fare soldi disponibile alla mafia ed ad uccidere.
Attenzione, attenzione, un pazzo ci governa,

cesare beccaria Commentatore certificato 22.05.09 11:47| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con Lei, l'indifferenza è il male maggiore, per questo è importante continuare i confronti, anche porta a porta, qualora i mezzi di comunicazione fossero "oscurati" o "censurati", perchè la parola chiave che si contrappone a indifferenza è, almeno per me, PARTECIPAZIONE.

Anna Panichelli 22.05.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Nuova Puntata 'Realnovela' Berlusconi-Noemi

Titolo:

"TUTTE LE MENZOGNE DEL PRESIDENTE"

Chi è quella ragazza?”. La risposta è stata la seguente: “È una cara amica napoletana del presidente. Non era previsto che venisse, ma lui l'ha voluta a tutti i costi, e per questo è stato addirittura necessario rivedere la disposizione dei posti al tavolo del Presidente...”.

secondo la testimonianza di un industriale che ha partecipato all'evento, l'ha presentata ai commensali come “Noemi Letizia, figlia di carissimi amici di Napoli. Sta facendo uno stage - ha aggiunto Berlusconi -

a fine cena, secondo il ricordo dei presenti, sarebbe stata vista allontanarsi su un'auto blu, al seguito dell'Audi A8 nera del premier”.

........................

Continuo con alcune domande che aggiungo alle 10 di Repubblica.

11) Presidente...ma perchè ha mentito agli italiani e anche ai francesi di France2 ( ma loro le hanno creduto davvero poi???) dicendo che aveva incontrato Noemi Letizia solo poche volte e SEMPRE ACCOMPAGNATA DAI GENITORI? Quando la stessa Noemi afferma che lei l'ha ALLEVATA?

Infine lei stesso, Presidente da la prova provata delle sue MENZOGNE quando presenta quella ragazza sconosciuta al suo tavolo come 'figlia di amici di Napoli'

DOV'ERANO QUELLA SERA I GENITORI DI NOEMI PRESIDENTE? ERANO NASCOSTI SOTTO IL TAVOLO?


12)COME MAI LA MI-NO-REN-NE SI ALLONTANA DAL RICEVIMENTO SU UN'AUTO BLU CHE SEGUE LA SUA PRESIDENTE?...E SENZA I GENITORI?

13)CHI HA PAGATO LE SPESE DI QUELL'AUTO BLU SU CUI VIAGGIAVA NOEMI PRESIDENTE?

15)CON QUALE DIRITTO NOEMI HA UTILIZZATO UN'AUTO BLU?

16)ERA UN'AUTO PUBBLICA?

17)ERA UN'AUTO PRIRVATA?

18)DOV'ERA ALLOGGIATA LA MINORENNE QUELLA NOTTE PRESIDENTE?

19) LE SUE GUARDIE DEL CORPO HANNO REDATTO REGOLARE VERBALE DEI SUOI SPOSTAMENTI QUELLA NOTTE PRESIDENTE??

20) E HANNO REDATTO REGOLARE VERBALE ANCHE DELLA PRESENZA DELLA MINORENNE AL SUO SEGUITO PER GLI STESSI MOTIVI DI SICUREZZA TANTO DA LEI SBANDIERATI?

PS: V.F.C.G.P.D.M.

Dino Colombo Commentatore certificato 22.05.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo approfondite verifiche condotte da Repubblica presso fonti dirette, risulta:
La sera del 19 nov. 2008 il pres. nella splendida cornice romana di Villa Madama, ha ricevuto i più bei nomi dell'imprenditoria per una cena ufficiale tra il governo e le grandi firme del Made in Italy. Almeno 60 gli invitati con diversi ministri, da Letta a Tremonti, da Bondi a Fitto Al suo tavolo da 8, al centro del salone, insieme a stilisti di spicco come Santo Versace e la moglie, Leonardo Ferragamo e la sorella, Paolo Zegna e Laudomia Pucci, B ospitava una splendida ragazza, secondo il racconto di chi c'era. Capelli castano chiari, vestito in lamè. Molto giovane, molto avvenente, sconosciuta a tutti. B, secondo la testimonianza di un industriale che ha partecipato all'evento, l'ha presentata ai commensali come "Noemi Letizia, figlia di carissimi amici di Napoli. Sta facendo uno stage ed è qui per conoscere i grandi protagonisti del mondo della moda"
La ragazza ha parlato poco e ascoltato molto. A un certo punto ha fatto un rapido giro del salone. E non è passata inosservata. Uno dei commensali, seduto ad un altro tavolo a fianco all'allora segretario generale della presidenza del Consiglio Mauro Masi, ha chiesto lumi. "Chi è quella ragazza?". La risposta è stata la seguente: "È una cara amica napoletana del presidente. Non era previsto che venisse, ma lui l'ha voluta a tutti i costi, e per questo è stato addirittura necessario rivedere il "placement" del tavolo uno...". Cioè la distribuzione dei posti al tavolo nel quale era seduto il premier. A fine cena, secondo il ricordo dei presenti, sarebbe stata vista allontanarsi su un'auto blu, al seguito dell'Audi A8 nera del premier.

E questa era quella che lui non aveva mai incontrata se non con i genitori?
ma c'è qualche idiota integrale che ancora crede alle bugie di questo marrano? E non si dica che vengono fuori solo per le elezioni perché vengono fuori a pioggia continuamente da quando B è apparso in politica

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.05.09 11:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Considerato che Unipol e Coop sono organizzazioni di lavoratori che danno il miglior prodotto possibile nei rispettivi settori, che essendo di sinistra nn hanno mai avuto appoggi governativi casomai ostacoli, che nn sono implicate in vicende di mafia, di P2 nè tantomeno di pedofilia, non fanno aste truccate, non corrompono giudici nè finanzieri, non inquinano nè sfruttano lavoratori a nero, non evadono il fisco e nn esportano denaro all' estero, accanircisi contro senza considerare le priorità, di un paese all' emergenza, è un atteggiamento che mi insospettisce molto. E prendersela con Napolitano, quando un PPP sta minacciando il colpo di Stato mi sembra davvero idiota! La Forleo dovrebbe dedicarsi piuttosto a chi le ha ucciso i genitori e la ostacola nel lavoro. Che le indagini Unipol nascano da quelle minacce?

ivan IV Commentatore certificato 22.05.09 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MILLS 600,000 DOLLARI PER UNA PARCELLA ESTRANEA ALLA FININVEST..... COME MANGANO LO STALLIERE ERA STATO CONDANNATO SOLO PER ASSEGNI A VUOTO....

aniello r., milano Commentatore certificato 22.05.09 11:41| 
 |
Rispondi al commento

FATTI PROCESSARE TAPPONE !!!


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 22.05.09 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna alzare il tiro prima che arrivino le ronde notturne . La resistenza è iniziata.

cesare beccaria Commentatore certificato 22.05.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento

i parlamentari dipendenti di berlusconi sono come i soldatini, devono sovrapporre la voce, interrompere, non ridere mai alle vignette di Vauro, difendere sempre e comunque il nome del loro padrone, hanno paura, si sentono guardati, osservati, controllati.
sono tutti dei miserabili omini.Prfonti a canbiare padrone quando questi cadrà .

cesare beccaria Commentatore certificato 22.05.09 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti coloro che hanno attaccato De Magistris, Genchi e la Forleo ... questo è il risultato.

Mentre il popolo dorme il potere fa scacco matto buttando fuori personalità della magistratura e del potere esecutivo indipendenti e professionali.

Nel mentre i personaggi che erano sotto inchiesta sono sempre li, sono li votati anche da voi.

Bisogna finirla con questi nani, ballerine, prostitute che in cambio di un pò di benessere sono disponibili a tutto contro se stesse o contro il popolo italiano e la sua democrazia.

Bisogna finirla con l'inseguimento verso gli extracomunitari da personaggi che sono sotto inchiesta e che si conclamano innocenti, ma attaccano tutti gli extra comunitari definendoli, in modo razzistico, criminali.

Una vergogna La lega che era contro Roma ladrona ed è divenuta LADRONA, il PD che ha inciuciato con il PDL, Alleanza Nazionale che per il suo potere è stata capace di abolire l'etica politica permettendo a tutti i suoi rappresentanti di fare affari come la DC.

Che schifo come viene amministrato questo Paese, ma quale immagine crediate che abbiamo noi italiani all'estero?

Ci vedono come Berlusconi, con il suo carattere superficiale, che non ha voglia di usare mai la testa credendo che tutto gli sia dovuto. Un personaggio egocentrico da palcoscenico che vende aria fritta nella speranza che tutte le pendenze giudiziare vadano in prescrizione o annullate attraverso leggi che quei miserabili di italiani che lo votano gli garantiscono.

Vergognatevi.

Che il PDL abbia la decenza di buttare fuori Berlusconi e di ricostruire quell'etica che è assente da troppi decenni in Italia.

La libertà è qualcosa che richiede impegno e fatica giornaliera per essere costruita, consolidata e mantenuta.

A fine Luglio raggiungiamo il picco più profondo della crisi, invece ci raccontano che si vede la luce. Si saranno fatti degli acidi tanto tra puttane, alcol e droga i politici si sa di visioni ne hanno.

Ma vaffanculo va...

Vincenzo Mazzotta 22.05.09 11:36| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

secondo me con il NANO CORRUTTORE L'ITALIA NON RISCHIA LA "DITTATURA".....

naaaaaaaa!!! non ci sono i fondamenti essenziali
per la "grande dittatura" di origini SOCIALI !!!!!
potrebbe solo aumentare " l'idiozia sociale" !!!!

e...si potrebbe avere l'effetto opposto !!!

una reazione al ciarpame con una rivolta generale che potrebbe essere deviata verso una forma di
---> DITTATURA POPOLARE
con il
---> CAPO POPOLO di TURNO !!!!

per cui GRAZIE AL NANO ci ritroveremmo "sovieticizzati" !!!!!
MA NEL SENSO BUONO DEL TERMINE
--> soviet = organi in cui il popolo decide delle proprie esigenze !!!
(i destri le chiamano: corporazioni)

---> le cinque stelle di Beppe
assomigliano moltissimo a tali istituzioni !!!!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 22.05.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma Lupi che dice a Travaglio "Lei non può permettersi la perdica perchè è stato processato per diffamazione" non vi fa ridere?
Vi arrampicate sugli specchi...

GRANDE MARCO, NON MOLLARE MAI!!!!

Giusy M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 11:31| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Berlusconi è un bandito!

Come lo vogliamo noi.....bandito dall'Italia!

cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 11:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

La frase di Berlusconi sull’attuale Parlamento come organismo pletorico, inutile e dannoso; è stata pronunciata dal premier ma viene da una cultura che si è insediata nella mente di molti politici e, purtroppo, nella mente di tanti italiani.
Il mito della governabilità ha soppiantato negli ultimi venti anni di democrazia la necessaria rappresentatività dell’organismo parlamentare. I referendum di Segni, appoggiati dalla cosiddette forze progressiste, l’abbandono della proporzionale, il ricorso smisurato al voto di fiducia, l’eliminazione della rappresentatività ai partiti minori con la soglia del 4%; hanno nei fatti svuotato il concetto stesso di rappresentatività del Parlamento.
Oggi il premier anche se che gode di una maggioranza di ferro, grazie anche al meccanismo premiale della legge elettorale, pone la fiducia per tenere a bada suoi stessi deputati e senatori, ipotizza che si possa andare a votare in Parlamento con pacchetti di voti come in una società per azioni, disegna una ipotesi di parlamento di soli 100 uomini, così con una sessantina di “amici” diventa più facile ed economico governare.
Certo che il Palmento può essere formato da un numero inferiore di deputati. Ma nel nostro paese deve essere affrontato il nodo governabilità – rappresentatività, al fine di determinare un corretto equilibrio tra le due esigenze.
Se cinquecentomila cittadini, sparsi in tutto il paese, possono chiedere un referendum abrogativo, a maggior ragione cinquecentomila cittadini devono avere la facoltà con l’elezione di portare un loro rappresentate in Parlamento. Questa è una questione essenziale di rappresentatività.
Buttare fuori dal Parlamento fette consistenti della società mina la solidarietà sociale e impoverisce il dibattito sulle idee .
francesco zaffuto http://www.lacrisi2009.com/

Francesco Zaffuto, Monza Commentatore certificato 22.05.09 11:30| 
 |
Rispondi al commento

È alla luce di questi episodi che Veronica Lario ha spiegato alle amiche con rassegnazione: «Ciò che ho letto sulla Festa del Milan e sulla sua presenza, ve stita di lamé, alla cena a Villa Madama, davanti a ministri e imprenditori, mi rafforza nelle mie convinzioni: quella ragazza, all’epoca, aveva 17 anni». E dunque ritorna il tema delle presunte frequentazioni del marito. «Non posso stare con un uomo che frequenta mino renni », aveva scritto Veronica nella sua lettera pubblica. Ed è stata questa l’accu sa che avrebbe fatto più infuriare il pre mier.

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Scusate......ho ancora sullo stomaco la peperonata scaduta........

Perchè mi parte l'eritema quando devo difendere un giudice????
Gratt, gratt, gratt..........aridaiijjjeee.....

Cari, eroicissimi, giudici......
Perchè a fronte delle stesse carte alcuni condannano, alcuni assolvono.......1, 10, 100 volte è un caso, poi diventa coincidente coincidenza....specie nei confronti dei potenti!!!
Voi credete così ciecamente nella vostra istituzione!!!!!
Almeno fino a quando, qualcuno di voi, vi solleva 2 metri da terra dal punto di vista della dignità e della capacità professionale......
Poi, magari, andate a ritroso e vi viene in mente che la storiografia della vostra categoria pullula di porti delle nebbie, corvi, colleghi che seguono veline dei servizi troppo false per essere credibili....gente che si fa il mazzo per dimostrare avvenimenti provatissimi, conquista sentenze favorevoli...che vengono puntualmente ammazzate dal Carnevale di turno....
Non è che niente, niente.....siete seduti in un bel covo di vipere....ben consapevoli di esserlo......
Magari fino al primo superiore che vi toglie l'incarico facendovi piombare nella realtà.....
E allora a chi si chiede aiuto????
Alla stessa carne da macello di cui non vi frega una beata minkia quando si tratta di sbatterli dentro per furto di galline.....
Oppure ci si candida alle Europee.....perchè tanto: "in magistratura non vi viene dato spazio"...
Sarà forse per questo che mi viene l'eritema a difendervi????
Clementina, DeMagistris.....fate un pò quel che volete, ognuno è libero di fare i propri passi........ed è diritto di chiunque assurgervi ad eroi....
Diciamo che mi sareste stati molto più simpatici se, ad esempio, all'apertura di un qualsiasi anno giudiziario aveste provocato una megarissa da Saloon.....con gente che usciva dalla sala sanguinante e con occhi pesti.....tanto per regolare qualche conto sospeso....

Redpartisan meriggio......

maurizio spina Commentatore certificato 22.05.09 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo gli incendi delle Upim siciliane e il rapimento del figlio, B si allea alla mafia siciliana e si prende in casa come controllore il mafioso Mangano già ricercato per 4 omicidi, che organizza un traffico di droga da Arcore
Dopo,i rapporti tra B e la mafia diventano sempre più stretti
Lui si impegna ad alleggerire le sentenze e a mandare in prescrizione i processi, ricicla imponenti dosi di denaro sporco, toglie i controlli dai cantieri e prepara le leggi obiettivo mentre i patrimoni sequestrati ai mafiosi tornano alle loro famiglie o continuano a starci; con l'indulto e vari ritocchini penali e processuali, Cosa Nostra aumenta la sua impunità
Dal canto suo la sacra famiglia e le altre organizzazioni criminali aiutano il premier in vari affarucci
I nomi di B e dell'Utri compaiono negli atti del processo per la strage di Falcone e in quelli di Via d'Amelio. La polizia fa immediatamente sparire i diari di Falcone. Si mandano le inchieste scottanti a Roma dove affondano nel porto delle nebbie. Perugia è un altro porto sicuro
Le confessioni dei pentiti hanno un brusco arresto. Taormina entra nella commissione mafia
B prepara un rientro dei soldi sporchi dei corrotti che in pratica vengono premiati fiscalmente e Tremonti fa una scarica di condoni
Quando un giovane, Roberto Mascia, fa una manifestazione con cartelli nei supermercati del Biscione di B, una squadraccia di killer va nella sua casa, lo spranga, lo sodomizza con una scopa e lo lega col filo spinato
Quando la Forleo indaga sulla collusione di B con Fazio e D'Alema per le scalate bancarie e vari reati di Bankitalia, arrivano minacce di morte ai suoi genitori e un proiettile, poi i genitori vengono ammazzati in un incidente d'auto in cui il marito si salva per un pelo e la polizia rifiuta di aprire un'inchiesta e gli stessi organi della Magistratura cercano di colpire la Forleo che è la vittima
Boccassino: si tenta di bloccarle la carriera
De Magistris sappiamo
Cosa manca ancora che accusi il criminale?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.05.09 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente Napolitano ha risposto alle domande ed é stato esauriente. Adesso tocca a te, caro Beppe.

Paolo Gardin 22.05.09 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi è un criminale.

(copio da viviana, merita)

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Bentornato camionista!!!!
:)))))))))))))))))))))))

PS: SMETTILA DI FILTRARE I MESSAGGI.... SENNO' SUL TUO FINTO BOLG NON INTERVIENE NESSUNO, COME ADESSO....

CIAOOOOOOOOOOOOO

Anto Di Commentatore certificato 22.05.09 11:21| 
 |
Rispondi al commento

“L’AQUILA NON E’ GUANTANAMO”.
“TERREMOTATI DELL’AQUILA IN REGIME DI LIBERTÀ’ VIGILATA”!!!!

Da Repubblica:
Il regime di vita, totalmente assistito, prevede in cambio però silenzio e ridotta capacità visiva. La nota della signora N. F., che il timore di rappresaglie induce a negare la propria identità, dimorante al campo base Italtel 1: "CAPISCO LA SICUREZZA, MA CON QUESTA NECESSITÀ SI ANNIENTA OGNI LIBERTÀ DI ESPRESSIONE. AL MIO CAMPO SI ENTRA E SI ESCE SOLO CON UN BADGE DI IDENTIFICAZIONE. UNA SERA INIZIAI A DISCUTERE CON AMICI DELLA NECESSITÀ DI FARE QUALCOSA, MUOVERCI, CAPIRE. SI FORMA UN CROCCHIO DI UNA DECINA DI PERSONE E IO INIZIO A INTERROGARMI AD ALTA VOCE. PASSA QUALCHE MINUTO E SI FA VIVO IL MUSO DI UNA CAMIONETTA DEI CARABINIERI. CI SPIEGANO CHE OGNI ASSEMBRAMENTO AVENTE NATURA POLITICA DEV'ESSERE AUTORIZZATO E CHE LORO, FINCHÉ NON FOSSE TERMINATO IL NOSTRO CONCILIABOLO, SAREBBERO RIMASTI LÌ AD ASCOLTARE".

Commento:

“SIAMO IMPAZZITI”, DOPO LA DISGRAZIA I CITTADINI DELL’AQUILA, NON POSSONO PIÙ PARLARE E DECIDERE PER IL LORO FUTURO. “QUESTA SI CHIAMA INTIMIDAZIONE”.

“QUI E’ UN DOVERE PROTESTARE ALLA GRANDE ?”

“L’AQUILA NON E’ GUANTANAMO”.

Vergognatevi, Vergognatevi, Vergognatevi, Vergognatevi, Vergognatevi, Vergognatevi, Vergognatevi, Vergognatevi, Vergognatevi, Vergognatevi.

Paolo R. Commentatore certificato 22.05.09 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ABBIAMO FATTO IL NOSTRO DOVERE DI FARE INFORMAZIONE SENZA SCONTI PER NESSUNO...

Durante il nostro continuo monitoraggio delle trasmissioni radio-televisive che consentono agli ascoltatori di intervenire in diretta incontriamo Iva Zanicchi (pdl) e Marylin Fusco (idv).
Chi non conoscesse le due le scambierebbe per due amiche che conversano piacevolmente,di certo non capirebbe che sono avversarie politiche viste le continue smancerie che l'una verso l'altra si concedomo.

ASSOLUTAMENTE DA VEDERE;
http://informazionedalbasso.myblog.it/

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 11:17| 
 |
Rispondi al commento

SEPARAZIONE CONSENSUALE

anche Veronica non parlerà... sono sconfortato...

E anche la Storia verrà ri-costruita e ripulita e i nostri nipotini non sapranno mai la verità sullo schifo di questi anni...

Anto Di Commentatore certificato 22.05.09 11:14| 
 |
Rispondi al commento

"2009-05-22 10:27"
Confindustria: occupazione giu'

"2009-05-22 10:53"
Confindustria: germogli di ripresa

in ventisei minuti da giù a sù

ma cazzo!
se anche i germogli dei miei pomodori crescessero come quelli della confindustria, innonderei il mercato di salsa.

vabbè, per rimanere in tema di "germogli", li vado a bagnare, altrimenti tornano "giù"!

m m (mandi) Commentatore certificato 22.05.09 11:13| 
 |
Rispondi al commento

TUTTE LE BUGIE DEL PRESIDENTE.

Berlusconi: "Non ho mai conosciuto personalmente quella ragazza e l'ho incontrata solo UN PAIO di volte e SEMPRE ACCOMPAGNATA DAI SUOI GENITORI!"

MENZOGNA.

Una cena ufficiale fra governo e le grandi firme della moda. Al tavolo presidenziale, da otto, c’era la fanciulla napoletana (senza mamma e papà). Il racconto di “ Repubblica”

..........................................

ALLA LUCE DI QUEST'ENNESIMA BUGIA DEL 'PRESIDENTE' LE COSE SONO DUE:

A) O RITIENE, NON UNA PARTE,(QUELLA A LUI VICINA)MA TUTTI GLI ITALIANI, UNA MASSA DI IMBECILLI, CHE COME DA WANNA MARCHI POSSONO ESSERE PRESI PER IL C...LO ALL'INFINITO DALLE SUE MENZOGNE.

B) O QUALCOSA NEL SUO CERVELLO ORMAI NON GIRA PIU' COME DOVREBBE E NON SI RENDE PIU' CONTO DI QUELLO CHE DICE E CHE FA.

MISCELA ESPLOSIVA PER UNA NAZIONE.

Dino Colombo Commentatore certificato 22.05.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@ Fausto e Iaio,18/03/1978 @

Quel giorno due "killer professionisti" raggiungono due ragazzini e,dopo aver accertato che sono del Leoncavallo,sparano per uccidere.

Il primo a morire é Fausto Tinelli,poi toccherà a L.Iannucci,detto Iaio.Il portavoce della questura di Milano diede alla stampa questa "STUPEFACENTE" versione:trattasi di un regolamento di conti fra "gruppi di sinistra" legati al "traffico degli stupefacenti".

Un giornalista "vero" (Mauro Brutto) non crede a questa versione e comincia ad indagare scoprendo quintali di puttanate dette dai "questuanti questurini".Il signor M.Brutto non terminerà la sua indagine perché il 25/'11/1978 verrà travolto ed ucciso da una auto vettura rimasta "sconosciuta" (Roba da servizi deviatiSsSimi).

Il tempo passa ma "certa" pubblica opinione non ci molla e la polizia,alle contestazioni risponde sempre con "puttanate su puttanate" evitando di chiarire davvero il "misfatto".Un bel giorno il sostituto "Spataro",con l'aiuto di un capace poliziotto (Scotti)scopre la verità.Incrimina per questi due omicidi esponenti del neofascismo:
Claudio Bracci,Massimo Carminati e Mario Corsi.
La loro posizione però verrà "definitivamente archiviata" dal giudice delle udienze preliminari del Tribunale di Milano in data 06/12/2000.

Questa fu la sua conclusione di quel giudice:"Pur in presenza di significativi elementi indiziari a carico degli indiziati e della destra faSSSista appare evidente la non superabilità in giudizio del limite indiziario di questi elementi e ciò,soprattutto,per la natura de relato e delle pur rilevanti dichiarazioni".
In parole povere,per la GIP,non c'erano prove certe ma solo "tonnellate d'indizi".
Pertanto:"Niente processo ai faSSSisti aSSaSSini.
Ma chi era quel giudice delle udienze preliminari?(Era la "santa" Clementina Forleo )).
#####
Anche se la GIP Clementina ha subito,a sua volta,un torto indegno permettetemi di tornare ad urlare:"Rivà a fanKulo Clementina!".
Cam.

cimbro mancino Commentatore certificato 22.05.09 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Pannella è sicuramente un grande personaggio.
Ma, come sempre quando qualcuno abusa di certi mezzi, l'ammirazione si può trasformare in insofferenza.
Digiuni, scioperi della fame e della sete...
Si sono talmente ripetuti negli anni, che ormai qualche conseguenza concreta la provocano solo sul suo organismo.

Resta l'apprensione per la sua salute, ma ci si chiede se non fosse meglio, anzichè ricorrere una volta di più a queste forme di protesta, farlo attraverso cose diverse.
Presenze in TV (direte: ma non gli danno spazio! Invece io ritengo che ci possa sempre essere chi glielo dà), interviste, volantinaggio anche casa per casa, e perchè no? comizi sulle piazze.

Lui ormai è anziano, ma ci sarà pure qualcuno più giovane, con le sue stesse idee, che può sostituirlo.

In definitiva, Pannella non DEVE più sottoporsi a questi stress anche perchè, secondo me, non ne vale proprio la pena.

Sensible Uno Commentatore certificato 22.05.09 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Di Pietro
Ilda Boccassini
Clementina Forleo
Luigi de Magistris
Pancho Pardi
Andrea Camilleri
Corrado Augias
Massimo Donadi
Carlo Vulpio
Sonia Alfano
Marco Travaglio
Gianni Barbacetto
Carlo Flamigni
Gianni Vattimo
Marco Pannella
don Vitaliano della Sala
don Gallo
don Paolo Farinella
padre Alex Zanotelli
Moni Ovadia
Rosaria Capacchione

sono forse toghe rosse questi?
sono forse tutti comunisti doc?
Molti non sono nemmeno di sinistra.
Molti sono di una destra a cui Berlusconi non sarebbe degno di leccargli la suola delle scarpe.
Ma tutti sono contro Berlusconi
Perché Berlusocni è un criminale.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.05.09 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X giovanni p.

HAI RAGIONE, ETICHETTARE OGGI E' UNA CAZZATONA STUPIDAGGINE !! AVREI DOVUTO SPIEGARMI MEGLIO !

HASTA SIEMPRE !!

juan miranda 22.05.09 10:53| 
 |
Rispondi al commento

copio

..la Procura chiede pure l'archiviazione delle minacce ai genitori. Il gip respinge la richiesta, ordinando indagini più approfondite. Che però non vengono fatte e il caso finisce definitivamente in archivio
Il Csm, per la gioia di un Parlamento ancora sotto choc per l'ordinanza Unipol-Antonveneta, apre una pratica per trasferirla: per avere screditato integerrimi colleghi e ufficiali «con accuse infondate»
In realtà erano fondatissime, ma qualcuno ha fatto in modo di ridicolizzarle
È, appunto, il presunto complotto su cui lavora la Procura di Potenza, orchestrato «al solo fine di dare una lezione» alla Forleo. Il 14 agosto, mentre Giannuzzi è in ferie, il tenente Ferrari presenta una denuncia scritta contro la Forleo, ancora per la telefonata: guarda caso, proprio quand'è di turno per le questioni urgenti (per quelle ordinarie bisogna attendere la ripresa autunnale) il pm Antonino Negro, amico dell'ufficiale e del pm Santacatterina. I tre, sempre secondo la Procura di Potenza, «concordano tra loro il testo della denuncia» e la data della presentazione per gestirla con le proprie mani e "dare una lezione" a Clementina, «esponendo una versione diversa da quanto sarebbe realmente accaduto nella conversazione telefonica tra Forleo e Ferrari»
Negro, di turno proprio quel giorno, apre il fascicolo e se lo intesta. Ma non potrebbe: l'affare non è urgente. E poi dovrebbe avvertire il capo, che ha già archiviato il caso. Fortuna che la Forleo, in vacanza in Puglia, si arma di registratore, cerca di capire cosa le stanno facendo e scopre la tresca, subito denunciata a Potenza e al Csm. A quel punto pare che Ferrari si dica disposto a ritirare la denuncia. Ma lei tira diritto e chiede al Pg di Brindisi di avocare l'inchiesta a Negro. Il quale, per tutta risposta, chiude le indagini a tempo di record e la rinvia a giudizio per minacce al tenente.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.05.09 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Terzo suicidio in Veneto a causa delle difficolta' economiche

(ANSA) - TREVISO, 21 MAG - Un dirigente d'azienda di 43 anni si e' ucciso gettandosi contro un treno a Castello di Godego (Treviso) sulla linea Venezia-Bassano. L'uomo lavorava in un'azienda che sta per avviare la cassa integrazione. Ieri, sempre nel Trevigiano, si e' ucciso, a 58 anni, il titolare di una piccola azienda in difficolta'. Si e' impiccato nella sede della ditta. Mesi fa un imprenditore edile padovano di 60 anni si era ucciso con un colpo di pistola al petto.

Pasquale Zirpoli 22.05.09 10:47| 
 |
Rispondi al commento

2a
In realtà Pannella sta vincendo di nuovo. E infatti i potenti contro cui digiuna si informano dei suoi crampi, prendono nota degli etti, controllano la sofferenza diffusa, valutano il numero di pillole, e già gli propongono almeno un bicchiere, magari un sorso, o soltanto una goccia. Da cinquant´anni la politica italiana coccola Pannella tutte le volte che rischia di perderlo.

Torna insomma la strana complicità tra Pannella e il mondo che a ogni digiuno vuole curarlo a forza, il mondo che non sopporta la sua fame e la sua sete ma in cinquant´anni non è riuscito a inventarsi qualcosa per proteggere ed esaltare Pannella, per usarlo, e dunque ascoltarlo prima che cominci a scioperare anziché salvarlo un attimo prima di morire. Proprio nel Paese dove, sulla nozione della vita, si mobilitano papi, vescovi, leader di partito, embrionologi, professori dell´aborto, scienziati, si è costretto un grande italiano a passare la vita mettendo a rischio la vita.
Ebbene, ieri a vederlo cosi ieratico abbiamo avuto il timore che Pannella stia rischiando davvero, e rischiando consapevolmente. Pannella sa bene che in Italia bisogna morire per diventare vivi. Tra i paradossi italiani c´è infatti pure questo: tutti coloro che, nel furore quotidiano della battaglia politica, vorrebbero ammazzare l´avversario, se lo ritrovano bello e vivo solo quando è morto.
E non pensate che sia solo Berlusconi a non sopportare più Pannella. I radicali credono che in Italia c´è la peste, che tutti fanno strage di legalità. La faccia decrepita di Pannella è la faccia decrepita dei sentimenti e dei valori, della lealtà e dell´amicizia, dell´onorabilità e della bella vecchiaia.

Non era Pannella che si estenuava e quasi sembrava morire ieri sera in tv, ma era l´anima dell´Italia civile.

roby c Commentatore certificato 22.05.09 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Ecco una vera DONNA!
Che prendano esempio le battone del Circo(lo)di Arcore!

moreno leardini 22.05.09 10:43| 
 |
Rispondi al commento

PANNELLA, IL CORPO DEL CONTROPOTERE,il sole 24ore


Bianco, diafano, smunto, tutto pelle, ossa e occhioni stralunati, Marco Pannella sta di nuovo mettendo a rischio la sua vita perché le nomine alla Rai sono state bulgare e professionalmente prive di credibilità e perché i radicali sono di nuovo ridotti alla clandestinità e all´extra italianità, fuori dai confini, fuori dalla partita, cancellati dalla politica dei camerieri e delle veline, dai cani che temono di perdere l´osso. Vecchio, intrappolato nel suo ruolo di digiunatore, Marco Pannella ha mille volte ragione, e tanta più ne ha oggi che il potere si gioca tutto sulla presentabilità fisica, sulla prestanza sessuale, sui capelli tinti...

Pannella è di nuovo l´esatto contrario del potere italiano.
Quelli usano la politica per palestrare i corpi e lui usa il corpo per nobilitare la politica.

Quelli consumano la politica per drogare il fisico e Pannella consuma il fisico per salvare la politica,
Apparentemente Pannella è perdente. L´Italia infatti non fa più caso ai suoi digiuni. Come se il potere, con la sua protervia, avesse dissipato il patrimonio Pannella. I nemici di sempre gioiscono perché in quel vecchio scarnificato vedono la prossimità della loro impunita vittoria: Pannella che pensava di logorare l´ottusità del potere con le oltranze e con gli eccessi è stato invece logorato dalla faccia tosta del potere.
Ma non è così.

Ieri il suo corpo in tv mostrava tutta la giusta vulnerabilità di una grande vecchiaia che nel paese dei vecchi giovanilisti torna a fare scandalo. Pannella non è un "papi", ma è un rimprovero ai "papi" d´Italia. È una messa in ridicolo dei "papi" questa sua vecchiaia maestosa e regale, argentea, senza parrucche posticce e senza lifting. Pannella è vecchio perché è vivo, quegli altri sono mummificati dal narcisismo di plastica.


In realtà Pannella sta vincendo di nuovo. E infatti i potenti contro cui digiuna si informano dei suoi crampi, prendono nota degli etti, controllano la soffer

roby c Commentatore certificato 22.05.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisognerebbe non andare a votare... a mio avviso se si praticasse questa strada ci sarebbe un vero segnale di protesta... mettere su 4 liste civiche dallo zero virgola fa solo il gioco dei Gasparri e dei Fassino... ipiegati tipo a 15 euro al mese...

Anto Di Commentatore certificato 22.05.09 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi, leggetevi 2 articoli sul sole 24 ore on line, sono bellissimi
il primo, sulla moria di capre, dovute alla vicinanze ad enormi turbine eoliche

il secondo, una magistrale interpretazione di pannella, l'antipapi per eccellenza, anzi se adesso ci riesco, lo copio per intero e lo riscrivo sul blog

roby c Commentatore certificato 22.05.09 10:38| 
 |
Rispondi al commento

STUDIO APERTO, AFFERMA CHE NEL PROCESSO MILLS, BERLUSCONI E' STATO ASSOLTO !!!

INCREDIBILE !


http://www.youtube.com/watch?v=Rdo3s_A8vPI


E che non vengano a dire poi, che non viviamo in un regime.


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 22.05.09 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Non so se qualche "italianista" lo abbia già rilevato... scusate ma non ho tempo di leggere tutti i commenti... i problemi son tutti seri, le lotte tutte da me condivise, ma nella prefazione di Beppe (?) all'intervista di Clementina Forleo la consecutio temporum è definitivamente andata a gambe all'aria... scusate ancora l'intervento squisitamente grammaticale, ma son convinto che la maturità di un popolo si misuri anche dalla sua cultura (almeno quella elementare).

elisa p., padova Commentatore certificato 22.05.09 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate l'OT

.....in assemblea è emerso che si è rilevato un certo disagio sociale tra i lavoratori. È stato detto di una percentuale alta di suicidi e di molte persone che fanno uso di calmanti e sono seguite da psicologi.....

articolo intero qua sotto

http://carta.ilgazzettino.it/MostraOggetto.php?TokenOggetto=565379&Data=20090521&CodSigla=BL

carmen annalisa sacilotto (carmen annalisa sacilotto), treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento

BRAVA FORLEO !! E PENSARE CHE E' UNA DONNA DI DESTRA !!

IL BUFFONE DI ARCORE VI HA BRUCIATO LA CORTECCIA GRIGIA !!

juan miranda 22.05.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su rai uno adesso fanno vedere di una attrice americana che si fa vedere in diretta in America come si soffre quando si ha il cancro, è giusto che gli scienziati devono far di tutto per combattere questa malattia, però a mio giudizio è più giusto che in questi momenti di crisi che le televisioni facciano vedere di più come gli esseri umani facciano morire in certi posti la gente di fame.

Paolo Caorsi 22.05.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento

CARA CLEMENTINA NON SENTIRTI SOLA, SIAMO IN TANTI CON TE,E TI DIFENDEREMMO ANCHE CON LE PISTOLE CONTRO QUESTI PEZZI DI MERDA,
LORO TI MINACCIANO MA NOI SIAMO AL TUO FIANCO,
DI SOLO I NOMI DI QUESTI COGLIONI AL RESTO PENSIAMO NOI.
FUORI DAL PAESE QUESTI POLITICI DEGLI ANNI 20, GUARDIMO AL FUTURO SENZA RASSGNAZIONE.

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 22.05.09 10:16| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene per la Forleo, è in atto una lotta dura tra Berlusconi e le Istituzioni, sembra prevalere Berlusconi, E' necessario ridare nuova vitalità al senso Etico della gente.
---------- Ed ora contro l'Italia dei Valori ------
Colgo nella mia posta elettronica numerose e-mail di simpatizzanti/iscritti Dipietristi amareggiati e delusi da quanto accade in questo periodo di “tormenta elettorale”. A tutti costoro rispondo che è nata una formazione politica creata con rogito notarile il 27/11/2008 di “Italia Attiva”.

Italia Attiva è quello che avrebbe dovuto essere l'Italia dei Valori e che non è stata.

Leggo con amarezza della situazione IDV nelle province di Reggio Emilia/Modena, così come con altrettanta amarezza apprendo di altre situazioni gravi e comunque in pieno contrasto con quello che, inizialmente, pareva avrebbe dovuto (e potuto) diventare l'IDV, un soggetto politico nel quale anch'io ho sinceramente creduto per un lungo periodo.

Sicuramente ci riconosciamo in ideali comuni. Italia Attiva prova a ripercorrere la strada che prometteva l'IDV, strada purtroppo abbandonata consapevolmente da Antonio Di Pietro. Con maggior rigore etico e non solo di facciata. I Valori si incarnano, non basta parlarne e decantarli.
dal Blog di Tullio

Marra T., Casalgrande Commentatore certificato 22.05.09 10:14| 
 |
Rispondi al commento

PURTROPPO LA STORIA DIMOSTRA CHE SENZA AZIONE (VIOLENTA PURTROPPO !) NON SI OTTIENE UNA SEGA, I POVERI SEMPRE PIU' POVERI E I RICCHI SEMPRE PIU' RICCHI SUCCHIASANGUE E SFRUTTATORI !!

CHI MI FA UN'ESEMPIO DI SUCCESSO SOCIALE SENZA VIOLENZA GLI REGALO 100 EURONI !!

juan miranda 22.05.09 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Opel, premier Assia preferisce offerta Magna, delusione per Fiat

Il premier dello stato tedesco dell'Assia, dove risiedono gli stabilimenti della Opel, dice che c'è "una chiara classifica" degli offerenti per la casa automobilistica tedesca, con il gruppo austro-canadese Magna in pole position rispetto a Fiat. Continua a leggere questa notizia
"Credo che ci sia una classifica secondo cui l'offerta da parte di Magna sia la pià vicina alle speranze e ai desideri dell'area politica tedesca, ma anche dei lavoratori", ha detto Roland Koch alla radio tedesca.

"C'è un'offerta molto interessante da parte di un investitore finanziario parte del gruppo Ripplewood", ha aggiunto, riferendosi al gruppo belga RHJ International.

"E sicuramente alcuni sono delusi dal fatto che l'offerta di Fiat sia molto lontana da quanto sperato. E' un'offerta che richiede un nuovo ripensamento se vorrà essere considerata. C'è una chiara classifica".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento

“Può tuttavia accadere che un gusto eccessivo per i beni materiali porti gli uomini a mettersi nelle mani del primo padrone che si presenti loro. In effetti, nella vita di ogni popolo democratico, vi è un passaggio assai pericoloso. Quando il gusto per il benessere materiale si sviluppa più rapidamente della civiltà e dell’abitudine alla libertà, arriva un momento in cui gli uomini si lasciano trascinare e quasi perdono la testa alla vista dei beni che stanno per conquistare. Preoccupati solo di fare fortuna, non riescono a cogliere lo stretto legame che unisce il benessere di ciascuno alla prosperità di tutti. In casi del genere, non sarà neanche necessario strappare loro i diritti di cui godono: saranno loro stessi a privarsene volentieri… Se un individuo abile e ambizioso riesce a impadronirsi del potere in un simile momento critico, troverà la strada aperta a qualsivoglia sopruso. Basterà che si preoccupi per un po’ di curare gli interessi materiali e nessuno lo chiamerà a rispondere del resto. Che garantisca l’ordine anzitutto! Una nazione che chieda al suo governo il solo mantenimento dell’ordine è già schiava in fondo al cuore, schiava del suo benessere e da un momento all’altro può presentarsi l’uomo destinato ad asservirla. Quando la gran massa dei cittadini vuole occuparsi solo dei propri affari privati i più piccoli partiti possono impadronirsi del potere. Non è raro allora vedere sulla vasta scena del mondo delle moltitudini rappresentate da pochi uomini che parlano in nome di una folla assente o disattenta, che agiscono in mezzo all’universale immobilità disponendo a capriccio di ogni cosa: cambiando leggi e tiranneggiando a loro piacimento sui costumi; tanto che non si può fare a meno di rimanere stupefatti nel vedere in che mani indegne e deboli possa cadere un grande popolo.”

- Alexis De Tocqueville, De la démocratie en Amerique, 1840

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 10:10| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI DI VOI E' CONVINTO CHE SE UN NANO-MAFIO-PEDO-PUTTANIERE E' CAPACE DI PAGARE CHIUNQUE PUR DI FARSI SEMPRE E SOLTANTO I CATZI SUOI E PUR DI SALVARSI DALLA GALERA NON SIA CAPACE ANCHE DI TRUCCARE I RISULTATI DELLE ELEZIONI?

VI RICORDO QUELLO CHE SUCCESSE ALLE ELEZIONI DEL 2006.

"l'informatico americano Clinton Curtis che preparò un programmino che altri, a sua insaputa, usarono per truccare le elezioni in Florida nel 2001. Curtis, che oggi si batte per il "voto pulito", mostra e dimostra come, con l'elettronica, ormai, l'elettore conta davvero poco. Il potere ce l'ha chi i voti li conta e può manipolarli nel mondo virtuale dei sistemi informatici. Perché la carta delle schede sulla quale il cittadino segna o non segna (scheda bianca) il suo voto, finisce chissà dove. I risultati ufficiali sono costruiti con l'elettronica e con l'elettronica si può fare tutto. Compreso prendere i voti di una città come Roma e modificarli nel trasferimento dalla Prefettura al Viminale in modo che un certo numero di schede bianche "trasmigrino" a una delle due coalizioni in lizza determinandone la vittoria. Nel film, Curtis, intervistato da Deaglio, fornisce una dimostrazione di come questo si possa ottenere con una certa facilità: "Bastano quattro o cinque persone - spiega - e senza lasciare la minima traccia".

CAPITE?...BASTANO 4 O 5 PERSONE PER CAMBIARE I RISULTATI DEI VOTI DI TUTTA ITALIA!

ORA BEPPE IO TI FACCIO UN APPELLO SERIO.
AMMESSO CHE LA SINISTRA AVESSE SCOPERTO IL GIOCHINO NEL 2006 E CHE PER EVITARE CONSEGUENZE TERIBILI PER TUTTA LA NAZIONE ABBIA TACIUTO SU QUEI BROGLI, ACCONTENTANDOSI DI 'VINCERE' LE ELEZIONI DI STRETTA MISURA...

IO TI SCONGIURO BEPPE...FIN DALLE PROSSIME ELEZIONI, CREA UN TEAM ALLE TUE DIPENDENZE CHE RACCOLGA I --VERI--- DATI ELETTORALI PROVENIENTI DA TUTTI I SEGGI POSSIBILI, INVIATI IN UN CENTRO RACCOLTA DA TUTTI QUELLI A CUI STA A CUORE LA CERTEZZA DEL VOTO ( ANCHE I RAGAZZI DEI MEET UP ).

SE TRUCCANO ANCORA LE VOTAZIONI E' DITTATURA VERA!

Dino Colombo Commentatore certificato 22.05.09 10:08| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI DICE CHE è SOLO COLPA degli ITALIANI
============================================

Il "democristiano" Franceschini è la prova CONTRARIA. Lo stesso
Storace ne è la prova CONTRARIA.

In fondo il popolo con l'unica arma in mano dell'urna elettorale per esprimere il proprio desiderio non ha fatto altro che il dovere del cittadino onesto, tralasciando i soliti voti "comprati" o "scambiati"
per favoritismi privati, peraltro sempre esistiti già dall'alba della
prima Repubblica.

Tra il vecchio PCI e il vecchio MSI c'erano come 12 milioni di voti un tempo , oggi moltissimi di questi sono dispersi nella Lega e dentro al
PDL in funzione di COMPLETA ASSENZA di VERA OPPOSIZIONE
o di ALLENZA VELATA da TACITO ACCORDO .

Il CIARPAME berlusconista è il classico detto italiano che recita:
" chi ha avuto,ha avuto, chi ha dato, ha dato ,scordamese lu passato.."
oppure :
"...è tutto un magna ....magna..."
tutto questo diventa PURO LASSISMO che genera una massa di
astensori del voto che innalzano IL PEGGIO "CETTOLAQUALUNQUE"
sul gradino o PIANEROTTOLO (come dice un amico) più ALTO dello
STATO senza possederne i requisiti richiesti .

UN "POVERO" VECCHIO DEMENTE CHE SA PARLARE SOLO DI
VELINE-TROIE O DEL SUO "MILAN".....
per lo STATO ITALIANO NON HA FATTO UNA CEPPA DI NULLA!!
il resto è fumo negli occhi stile VANNA MARCHI !!

--> Una politica demente di tale proporzioni il nostro Paese non l'ha mai avuta , nemmeno quando c'era il RE !! adesso è come se fosse tornato
(l'altezza è quasi la stessa) ma senza corona e senza "pedigree" nobile
INTANTO LA GIUSTA OPPOSIZIONE SE NE STA ACCORGENDO
SOLO ADESSO , il popolo sta sulla via dell'incazzamento GENERALE !

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 22.05.09 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E lo dice anche!

...tanto a me non succede niente, con il lodo Alfano e la prescrizione, non mi succede niente.

Abemus Benitum Berlusconium.

enzo z., germany Commentatore certificato 22.05.09 10:04| 
 |
Rispondi al commento

La zoccola di confindustria ha nuovamente evacuato oralmente.
Su questo il pappone ha ragione: è proprio una velina sodomita.

Fulvio L., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Il Quirinale a Grillo: «Lodo Alfano, bussola la Consulta»

Le domande del comico genovese «tendono obbiettivamente a spingere il Capo dello Stato in una disputa squisitamente politica» ...»


Valutazioni che, rese pubbliche a tempo debito, «valgono ancora oggi, per quanto attiene alle competenze proprie del presidente della Repubblica». Cascella ha anche ricordato al

comico genovese

che il controllo ultimo sulla legittimità delle leggi é affidato alla Corte Costituzionale, «alla quale, contrariamente a quanto da lei assunto, l'ordinamento non consente la richiesta, da parte del presidente o di chiunque altro, di alcun parere preventivo»

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2009/05/quirinale-lodo-alfano-beppe-grillo.shtml?uuid=a3159fa6-4630-11de-84f9-51aebafe7a2a&DocRulesView=Libero

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 22.05.09 10:00| 
 |
Rispondi al commento

TENTATIVO DI PUBBLICITA' OCCULTO DI CORRUZIONE...
DON SILVIO PROMETTERà A OPERAI FAMIGLIE E PENSIONATI CHE GLI DARà UN AUMENTO SU PENSIONI E SALARI LOGICAMENTE IN CAMBIO DEL VOTO...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 09:59| 
 |
Rispondi al commento

il presidente della repubblica

ha risposto ad un

COMICO!!!!!!!!!!


M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 22.05.09 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Considerato che Unipol e Coop sono organizzazioni di lavoratori che danno il miglior prodotto possibile nei rispettivi settori, che essendo di sinistra nn hanno mai avuto appoggi governativi casomai ostacoli, che nn sono implicate in vicende di mafia, di P2 nè tantomeno di pedofilia, non fanno aste truccate, non corrompono giudici nè finanzieri, non inquinano nè sfruttano lavoratori a nero, non evadono il fisco e nn esportano denaro all' estero, accanircisi contro senza considerare le priorità, di un paese all' emergenza, è un atteggiamento che mi insospettisce molto. E prendersela con Napolitano, quando un PPP sta minacciando il colpo di Stato mi sembra davvero idiota! Saluti

ivan IV Commentatore certificato 22.05.09 09:57| 
 |
Rispondi al commento

LENIN DI PIETRO, Stalingrado
LASCIA IN PACE LA PADANIA E I PADANI MISERO ROTTINCULO!
SONO SOLO IL 9% E TUTTI DAL PO IN SU!

COLCU.LOCHE.VOTO.DI.PIETRO 09:30

TU SEI FURBO !!!
VOTI UN VECCHIO SPORCACCIONE
DEPRAVATO & CORRUTTORE!!!
-------------------------------------------------

POVERO DEMENTE .... E "CORROTTO" DA 43 EURI L'ORA
SULLE SPALLE DEGLI ITALIOTI !!! E DEGLI IMMIGRATI
CLANDESTINI DA "DUE" EURO L'ORA !!!!

ALLE ULTIME POLITICHE SE NON FOSSE STATO PER LA LEGA E DELLA "COMPLICITA'" DELLA DEMENZA DEL
MAGGIORDOMO "RIBELLE" (FINI) IL TUO NANO MAFIOSO
STAREBBE IN GALERA O SOTTO AD UN PONTE ...

COME DISSE :

Fedele Confalonieri
intervistato su la Repubblica del 25 giugno 2000,

p.11:
«La verità è che, se Berlusconi non fosse entrato in politica, se non avesse fondato Forza Italia, noi oggi saremo sotto un ponte o in galera con l'accusa di mafia. Col cavolo che portavamo a casa il proscioglimento nel Lodo Mondadori».

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 22.05.09 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Io, ricercatore da un miliardo di dollari in cassa integrazione»
di Daniele Lepido

La strana storia di Gino Beggiolin, 52 anni ad agosto, è quella di un ricercatore "valutato" un miliardo di dollari dalla stessa azienda che lo ha appena lasciato a casa. Pizzetto sale e pepe e occhi arrabbiati di chi non vuole arrendersi al magro destino della cassa integrazione, Beggiolin è considerato il "papà" del pixantrone, una molecola anticancro studiata a Bresso, nei laboratori della Cell Therapeutics, il gruppo di Seattle che ha deciso di chiudere i battenti portando Oltreoceano i risultati di uno studio ventennale. Quello stesso pixantrone, in fase di approvazione presso la Food and Drug Administration, che ha superato la fase tre della sperimentazione sull'uomo e che potrebbe fruttare «un miliardo di dollari entro il 2014» come ha comunicato la società alla Consob il 19 marzo, con tanto di nota ufficiale del presidente Craig Philips.

Concetto ribadito e un poco "aggiustato" quattro giorni più tardi (un miliardo «è l'obiettivo strategico, non una stima») preciserà un nuovo comunicato su richiesta dell'ente di vigilanza sulla Borsa per fugare il dubbio di aggiotaggio. Perché sull'onda di queste aspettative, ma anche dei tagli che sono arrivati puntuali (la Borsa può essere molto cinica), la Cell Therapeutics ha messo a segno negli ultimi sei mesi a Piazza Affari una performance strabiliante: +700% contro il +3,2% dell'S&P/Mib.

Una cifra, comunque, non casuale: il bilancio del gruppo di Seattle è quello di un'azienda al collasso che ha deciso di trasformarsi in un'entità commerciale. Azienda che al primo trimestre 2009, chiuso il 31 marzo scorso, mostrava in bilancio 20mila dollari di ricavi e perdite nette superiori, guarda caso, al miliardo di dollari (1.325.444.000).
Ecco, forse, a livello finanziario, a cosa servirà il pixantrone "inventato" in Italia dai tanti piccoli e grandi Beggiolin della ricerca.

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Economia%20e%20Lavoro

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 22.05.09 09:52| 
 |
Rispondi al commento

L'eritema che mi prende quando devo difendere un giudice o uno Yankee.....ha sempre luogo a procedere.........

Giorrrrrrrrno a todos........redpartisan

maurizio spina Commentatore certificato 22.05.09 09:52| 
 |
Rispondi al commento

l'unica cosa che ha fatto questo governo sono le figure di MERDA IN TUTTO IL MONDO CHE SONO CRESCIUTE COME IL DEBITO PUBBLICO E I SUOI INTERESSI 80 MILIARDI...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Giudice Forleo non ci abbandoni, l'Italia ha bisogno di giudici come Lei. Fermate Berlusconi non vogliamo un'altra dittatura!!!!! Vorrei conoscere tutti gli sconsiderati che l'hanno votato, non hanno capito che lui si è dato alla politica per non finire in galera. MANDATELO VIA

Anna M., Pisa Commentatore certificato 22.05.09 09:42| 
 |
Rispondi al commento

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!

LAMUCCA PAZZA 22.05.09 09:42| 
 |
Rispondi al commento

NAPOLITANO HA RISPOSTO!?

Oggi sul sole 24 ore è arrivata la risposta dal quirinale tramite il consigliere Casella ai 5 quesiti fatti da Beppe Grillo.
C'è qualcuno tra di voi che sia un avvocato ed andare a leggere l'articolo di stamani sul sole 24 ore e spiegarlo a noi umani?
Grazie anticipatamente.

bruno pirozzi (brunopir), napoli Commentatore certificato 22.05.09 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Quando uno è deficente e malato fa tutto o col cazzo o col culo chiunque voti e qualsiasi cosa faccia.

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 09:40| 
 |
Rispondi al commento

LA FIAT HA PERSO LA SPERANZA FORD adesso quanti stabilimenti chiuderanno???

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Nessun giornale di oggi (e nemmeno di ieri, salvo La Repubblica.it ma solo per poche ore) parla del dossier pubblicato in questi giorni dalla magistratura irlandese,
sugli abusi perpetrati per 40 anni su migliaia di bambini, negli istituti irlandesi gestiti da religiosi:

http://www.elpais.com/articulo/sociedad/Estado/irlandes/paga/factura/Iglesia/abusos/escuelas/elpepusoc/20090522elpepisoc_7/Tes

In Italia, quello che non censura Berlusconi, lo censura il Vaticano.

Antonio L., FIRENZE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che deve essere triste per il Pedofilo Psicopatico farselo mettere in culo dal giudice Nicoletta Gandus , con l'aggravante, secondo la sua mente distorta e traviata , di essere ebrea.
Ma fanno ancora più pena quelli che invitano questo immondo e sudato comiziante alle loro adunate che rassomigliano ,sempre di più ,a una palpata di culo alla veline di turno . Un' autoismerdamento che,ormai, non fa più onore a nessuno .

il doge, scorzè Commentatore certificato 22.05.09 09:37| 
 |
Rispondi al commento

UTILIZZARE IL CONSENSO.
Una parola magica in democrazia, il consenso. Berlusconi vince le elezioni, alla stragrande, ottiene il CONSENSO, ma non lo usa. Usa il Parlamento per difendersi dai giudici (tutti di sinistra se sono contro di lui), poi vuol far fuori anche il Parlamento. E lo dice alla Marcegaglia, che non mi è simpatica, ma è una delle poche donne con un ruolo di rilievo in Italia e ha chiesto espressamente a Berlusconi di utilizzare il consenso ricevuto dalle elezioni per far risalire la china all'Italia, per preparare il terreno quando ci sarà la benedetta ripresa. Ha precisato che al di là di singoli ministri il governo non ha fatto nulla di nulla.
E lui sale sul palco, non risponde al Presidente della Confindustria, ciancia su giudici di sinistra e Parlamento pletorico, e conclude con la battuta su Marcegaglia velina. Ovvero dice che un commesso l'aveva chimato dicendogli che c'era una velima che lo aspettava. La Marcegaglia risponde che, pur non sentendosi offesa (ma poco ci mancava) perchè dare della velina a una ultra quarantenne potrebbe sembrare un complimento, preferisce ciò che le ha detto Bonanni ovvero che è una persona seria e piena di buon senso.
Ecco chi è il Presidende del Consiglio italiano, un omuncolo che viene pressochè sbertucciato e ricidolizzato all'estero (lui si mette in mostra), che non risponde in casa della Confindustria alla Presidente della Confindustria che fa domande chiare e concise, ma anzi prima parla dei cavoli suoi e dopo pretende di "fare il simpatico" (stile bar di periferia ocme senso dell'umorismo) dando della "velina" a una signora importante di oltre 40 anni...
CHI CAVOLO VOTO IO ALLE EUROPEE???
chi? Escludendo PDL e PD e UDC e DIPIETRO (l'altra faccia della medaglia berlusconi) chiiii??? Accetto suggerimenti purchè non siano idioti. Quelli li sento già.

# # (principessa sissi) Commentatore certificato 22.05.09 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@ --> MANTOVANO DEMENTE-IDIOTA !!!

UNO DEI PRIMI ---> APPESI A TESTA IN GIU'!!!!!!!

---> TANTO GLI INCAZZATI VERI ---> SONO IN AUMENTO

rileggiamo con attenzione......
IL PIPPAROLO (8 KG L'ULITMA VOLTA!!) CHE DICEVA :

BOSSI ANNI NOVANTA DALLE PAGINE DELLA PADANIA :

Il 26 settembre 1968, la sua Edilnord Sas acquistò dal conte Bonzi l'intera area dove lei, signor Berlusconi, edificherà Milano2. Lei pagò il terreno 4.250 lire al metro, per un totale di oltre tre miliardi di lire. Questa somma dal '68, quando lei aveva 32 anni e nessun patrimonio familiare a disposizione, era di enorme portata. Oggi, tabelle Istat alla mano, equivarrebbe a oltre 38.739.000.000 di lire. Dopo l'acquisto, lei aprì un gigantesco cantiere edile, il cui costo arriverà a sfiorare i 500 milioni al giorno, che in 4-5 anni edificherà l'area abitativa di Milano2. Tutto questo denaro chi gliel'ha dato, signor Berlusconi? Chi si nascondeva dietro le finanziarie di Lugano? Risponda.


CREDO CHE COME RISPOSTA ABBIA AVUTO QUALCHE VALIGIONE PIENO DI SOLDI E DA ALLORA SI E' MESSO A GIOCARE AL FEDERALISTA DA STRAPAZZO.

---> SESSO VIAGRA E COCCO !!!! ALE' !!!!= ICTUS!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 22.05.09 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Clementina Forleo....

parlaci di ....

Fausto e Iaio,18/03/1978

assolutamente !!


.


cimbro mancino Commentatore certificato 22.05.09 09:32| 
 |
Rispondi al commento

il PDL per prendere tutto il pacchetto voti in campania della camorra ha candidato...CESARO COSENTINO MASTELLA con la benedizione di BOCCHINO E LANDOLFO...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Maestra:"Pierino...cos'è una metafora?"

Pierino:"Metafora è quando si dice una cosa per rappresentarne un'altra"

Maestra:"giusto pierino...me ne fai un esempio?"

Pierino:"Certo Maestra...per esempio, posso fare un parallelo tra una trasmissione televisiva e un cesso pubblico..."

Maestra:"Non capisco Pierino...ti vuoi spiegare meglio"?

Pierino:"Si Maestra...cosa succede quando qualcuno per strada ha un forte mal di pancia e deve correre subito in bagno?...cerca un Vespasiano per potersi liberare l'intestino. Se poi nel Vespasiano trova qualcuno che gli massaggia il pancino per aiutarlo a liberarsi meglio e più tranquillamente quella persona è felice...
Se poi invece che una sola persona...ne trova 4 che lo aiutano a liberarsi di ciò che gli ha procurato la diarrea...quell'uomo è ancora più felice...

Se infine il custode del Vespasiano è disposto a usare la lingua invece che la carta igienica per ripulirlo...bhe...quella persona tornerà a casa completamente soddisfatto e liberato.!"

Maestra:" Bene Pierino...ma qual'è il paragone a cui si lega la tua metafora?"

Pierino:"Maestra...una puntata della trasmissione Porca a Porca per me ne è un limpido esempio"

Maestra:"Bravo Pierino!..10 e lode!"

Dino Colombo Commentatore certificato 22.05.09 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Beppe mi è stato mi è stato comunicato che la Lista dei Grilli Nisseni di Caltanissetta ed il candidato Sindaco Giovanni Ruvolo stanno subendo intimidazioni. Inoltre chi ha osato denunciare chi strappava i manifesti elettorali è stato a sua volta minacciato. Hanno già fatto la denuncia alla procura della Repubblica. Questo dimostra che hanno paura ma è giusto che si sappia. Spero che i Grilli Nisseni ti abbiano già contattato! E tu pubblichi un comunicato, così tutti lo sappiano! Non lasciamoli soli. Loro non molleranno mai, noi neppure!

Daniele Di Vuono (divuono1977), Castelbuono Commentatore certificato 22.05.09 09:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

tratto da...
"La Padania" del 19 agosto 1998

Berlusconi sei un mafioso ?

E' universalmente noto che lei, signor Berlusconi, come imprenditore è nato col "mattone" per poi approdare alla tivù. Ebbene, sul finire del 1979, lei diede incarico ad Adriano Galliani di girare l'Italia ad acquistare frequenze televisive, ed infatti Galliani si diede molto da fare. Iniziò dalla Sicilia, dove entrò in società con i fratelli Inzaranto di Misilmeri, frazione di Palermo, nella loro rete Sicilia Srl. Soltanto che Giuseppe Inzaranto , neo socio di Galliani, era anche marito della nipote prediletta di Tommaso Buscetta che nel 1979 non è un "pentito", è un boss di prima grandezza. Questo lei lo sapeva, signor Berlusconi? Sapeva di aver sfiorato i vertici della mafia?

********************************************

IL " LUPI " POSSONO ANCHE "ULULARE" ALLA LUNA ...

MA ....

è LECITO RITENERE
CHE IL "PEDIGREE" DEL "CORRUTTORE"

SIA MOLTO PEGGIO DEI SEGUENTI "DITTATORI" (sanguigni o sanguinari !!!???)

A.d.o.l.f Hilter ....ex caporale dell'esercito ..
Benito Mussolini...ex socialista militante...
Josif Stalin...ex teologo-pretone .....
...............

il berluschino che parla di "democrazia" o di "magistrati brigatisti"....sono da internare
nei CPT ....

il loro giusto POSTO !!!!


--> good morning people's blog

*

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 22.05.09 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Non abbiamo ancora compreso che l'unico modo per liberarci di berlusconi sia ucciderlo?

Mi aspetto la digos a casa.

future is unwritten 22.05.09 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi,

è ora di aprire un tavolo di discussione sulle

convergenze parallele che ahnno portato

all'ennesima sconfitta della Sinistra a queste

elezioni Europee.

Ma come si spiega che il lavoro del Governo è

apprezzato da tutta Italia, a parte i 40 -50

frequentatori di questo blog ?

Forse è venuto il momento di farsi un buon

esamino di coscienza.

A voi la palla, pallonari.

ciro scaro (scaroproffdottciro@yahoo.it), Lissone Commentatore certificato 22.05.09 09:20| 
 |
Rispondi al commento

@Giovanni P...IRLA
ex edededed , ex Ed

quanto è il compenso per commento per proporre una volta al giorno la merda del blog di Silvio ?
forza silvio ....ecc?

quanto è il compenso a postare i riferimenti ai siti correlati che lo promuovono , partner e attività del popolo della libertà ?

quanto ti pagano le concessionarie del gioco d'azzardo perchè sputtani l'iniziativa DELLA RETE E DEL BLOG sui 98 miliardi ?

quanto ti pagano per frenare una pezione con migliaia di aderenti?

quanto ti pagano per cercare di sputtanare un gruppo di grillini che alimentano da anni questo blog ?

quanto ti pagano per alimentare zizzazia con menzogne alla FACCI ( MA LUI SCRIVE MEGLIO) o Giordano?

Quanto ti hanno pagato per postare per PRIMO il dominio del sito di questo blog e del sito non di Grillo ,Beppe Grillo TV e creare confusione spingendo verso mandanti fasulli quando TE sei il responsabile MALDESTRO di aver gettato il sasso NON SPIEGANDO e in modo VLUTAMENTE AMBIGUO?
.......
spero ti paghino bene i partiti ; compenso doppio sotto elezioni?
......
io se vuoi ti bonifico 1 Euro per i COPIA-incolla

Perchè TE scippi informazioni DAGLI ALTRI , rubi il lavoro altrui.....poi lo trasformi al contrario e te ne servi per attaccare vigliaccamente e direttamente.

e scrivi , ribaltando la realtà come fà il tuo finto nemico Berlusconi....e i suoi servi....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ABBIAMO FATTO IL NOSTRO DOVERE DI FARE INFORMAZIONE SENZA SCONTI PER NESSUNO...

Durante il nostro continuo monitoraggio delle trasmissioni radio-televisive che consentono agli ascoltatori di intervenire in diretta incontriamo Iva Zanicchi (pdl) e Marylin Fusco (idv).
Chi non conoscesse le due le scambierebbe per due amiche che conversano piacevolmente,di certo non capirebbe che sono avversarie politiche viste le continue smancerie che l'una verso l'altra si concedomo.

ASSOLUTAMENTE DA VEDERE;
http://informazionedalbasso.myblog.it/

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 09:18| 
 |
Rispondi al commento

NON UNA NOTIZIA!

Del ricorso al tar vinto da Clementina Forleo neanche una notizia sui giornali o ai tg.
Ma io uso il vecchio metodo del passaparola, parlo con tutti quelli che mi trovo davanti: familiari, amici, vicini, clienti di lavoro.
Io non mi arrendo non possono censurare il mio spirito!

bruno pirozzi (brunopir), napoli Commentatore certificato 22.05.09 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Dopo il sisma ecco la città dimenticata: militarizzata, drogata, “costretta al silenzio”. Dalle voci di internet alle storie sul campo, L’Aquila parla ancora anche se non più in tv

Mentre L’Aquila sparisce dai TG e dai giornali...solo internet racconta ancora di quel che accade...e sono storie non belle.....

piccolo fly, ca Commentatore certificato 22.05.09 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente una buona notizia in questo mare di corruzione: che sia la miccia che farà esplodere l'incendio che brucerà tutta la nostra classe dirigente? Ora più che mai non dobbiamo perdere la fiducia.
Beatrice

Beatrice Guerrini 22.05.09 09:16| 
 |
Rispondi al commento

domanda:
sai che e' un troll
aggiungerei di merda
mi spieghi perche' tu rispondi ?
su dai,non sei sciocca anzi......
ma rispondendo a certe provocazioni lo diventi
non credi?
buona giornata V.!


NON CE LA FACCIO PIU'

NON CE LA FACCIO PIU'

NON CE LA FACCIO PIU'

NON CE LA FACCIO PIU'

NON CE LA FACCIO PIU'

sto cadendo seriamente in depressione giorno dopo giorno

Matteo Perfumo, acqui terme Commentatore certificato 22.05.09 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CLASSE POLITICA ITALIANA

Purtroppo noi italiani abbiamo un grosso difetto:
DIMENTICHIAMO IN FRETTA!!!!!!!!!!!!!!!

La maggior parte dei politici che ci governano (maggioranza/minoranza) sono gli stessi degli anni di piombo, delle stragi, sequestro/uccisione Moro, assassini eccellenti di uomini delle forze dell'ordine e magistrati, per tutti Falcone e Borsellino.

Tanti di questi episodi sono rimasti impuniti e con tanti punti interrogativi.

Eppure noi come tanti pecoroni continuiamo a tenerci questa classe politica che nulla può dare positivamente a questo paese, tranne che continuare a fare i loro interessi, impoverendo sempre di più le famiglie italiane.

RESET RESET RESET RESET RESET RESET

Fiume Po, Torino Commentatore certificato 22.05.09 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Qual e' la differenza fra le donne di 8, 18, 28, 38 e 48 anni? Quelle di 8 anni le si mettono a letto e si racconta loro delle storie; quelle di 18 anni si raccontano loro delle storie e si mettono a letto; quelle di 28 anni non hanno bisogno che si racconti loro delle storie per metterle a letto; quelle di 38 anni vi raccontano delle storie e vi portano a letto; a quelle di 48 bisogna che le raccontiate delle storie per evitare di andarci a letto.
dal romanzo "donne e veline dei miei tempi" di berlusconi s.
buon giorno a tutti...qui sole a gogo'

piccolo fly, ca Commentatore certificato 22.05.09 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Il nano ha proclamato che così com’è il parlamento è inutile e dannoso. Basterebbe dare più potere al premier e tenere solo 100 deputati..........magari tutti del PDL.......poi magari togliamo anche le elezioni………così sì si risparmia davvero, perbacco.

meri c Commentatore certificato 22.05.09 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se passeggia per strada lo fermano e lo applaudono, va all'assemblea degli industriali e lo applaudono in continuazione, è amato dalle done, il popolo lo vuole al 75 %, è ricco sfondato, ha tutto il potere che vuole in TV e nei giornali e riviste.
Può impazzire o morire. non so che cosa preferirei.

cesare beccaria Commentatore certificato 22.05.09 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma Dell'Utri e' gia' stato condannato con sentenza definitiva e passata in giudicato, oppure c'e' ancora il processo?

E quell'altro, come si chiama, Cufaro?

C'e qualcuno che lo sa?

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 22.05.09 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un freddo commento a tutti i blogger:
Siamo tutti bravi a parlare, ma sono convinto che se si dovesse fare un exit poll anonimo qui sul blog, state pur tranquilli che nache qui il BErlusca l'avrebbe vinta!
Proprio così siamo nati pecoroni e moriremo pecoroni.
PEnsate che anche durante la presentazione delle lista civica a Firenze, con la presenza di BEppe, alcuni spettatori dicevano che non erano sicuri di votare la stessa lista!
Che non erano d'accordo su alcune cose...vi rendete conto!
E così finiremo, come dice Luttazzi, per farci inculare senza che ce ne accorgiamo, così dolcemente senza lamentarci!
Sù con la testa e passate parola
Amen

Cosimo Lazzàro 22.05.09 09:03| 
 |
Rispondi al commento

@@@ AnSia NewSSS:penultimissima notizia @@@

Dopo essere stato raggiunto,via cavo,dal presidente della Camera Fini,BerlusKazz ha precisato allo stesso che,anche stavolta,é stato male interpretato.
BerlusKazz ha precisato che non vuole dimezzare i deputati ma vuole allontanare dai banchi di Montecitorio e palazzo Madama l'opposizione.
Fini,dopo aver sorriso ha concordato!
Cam(L'inviato senza paSSS governativo)

P.s.
Sisma,all'Aquila i residenti sono 70 mila ma le richieste d'indennizzo sono quasi 100.000.
Domandona:
"BerlusKazz e papy 16° sono passati da L'Aquila?"

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 22.05.09 09:00| 
 |
Rispondi al commento

La Forleo dice cose gravissime: le avevano minacciato la morte dei genitori in una lettera ! ha avuto, come De Magistris, un proiettile in una busta ! Ma il CSM che fa? non protegge i Giudici ? Napolitano che fa? e Apicella sbattuto fuori dalla Magistratura e dallo stipendio per aver fatto il proprio dovere ! Cose GRAVISSIME !

Graziella iaccarino-Idelson, napoli Commentatore certificato 22.05.09 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il presidente del consiglio è un corruttore e corrotto, odia il parlamento, odia i magistrati che lo vogliono processare, lodo quei magistrati che lo assolvono, poi non fidandosi di nessuno, come i dittaori della storia, fa le leggi per non essere mai processato.
Bene, tutto chiaro, e Napolitano?

cesare beccaria Commentatore certificato 22.05.09 08:56| 
 |
Rispondi al commento

MARCEGAGLIA: BANCHE NON TOLGANO OSSIGENO A IMPRESE
traduzione:
le banche ci "devono" dare i soldi, se non li hanno, se li facciano dare dallo stato.
conseguenze:
lo stato per foraggiare le banche i soldi li "chiederà" ai soliti.

BERLUSCONI: CRISI MAI COSI' DURA
traduzione:
smentisco e ricuso il berlusconi che diceva che andava tutto bene e invitava a non calare con i consumi.
conseguenze:
chi gli ha creduto e ha "consumato" secondo il suo consiglio, si ritrova con il portafoglio vuoto e il frigo che piange

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO DI NAVIGATORI!

tempo "accettabile", umore buono, zebedei fermi.


m m (mandi) Commentatore certificato 22.05.09 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Domani é l'anniversario della strage di Capaci.

Un sito tra tanti, per ricordare il sacrificio di chi ha creduto fermamente nello stato di diritto.

digilander.libero.it/inmemoria/strage_capaci.htm

antonella g. Commentatore certificato 22.05.09 08:53| 
 |
Rispondi al commento

C'entra poco ma....
Temevano di dover licenziare. Per questo si sono uccisi. Sotto il treno, con una corda al collo o un colpo di pistola al cuore: hanno voluto cancellare l'incubo che non sopportavano più.
L'ultima vittima nel Veneto, è un dirigente d'azienda di 43 anni di Villorba, in provincia di Treviso. Stamane si è gettato sotto un treno in viaggio sulla linea Venezia-Bassano del Grappa, a Castello di Godego. A giorni avrebbe dovuto convocare i sindacati per annunciare la cassa integrazione. Non ha lasciato scritti per spiegare il suo gesto il manager, ma chi lo conosce bene non ha dubbi: lo ha ucciso lo stress di queste settimane, le trattative infinite con i rappresentanti sindacali, l'angoscia che la crisi avrebbe annullato l'azienda in cui lavorava.

Come è capitato ieri al titolare di una falegnameria a Lutrano, un paese non lontano da Treviso.
Cinquantotto anni, titolare di un'azienda di famiglia che porta il nome di suo padre e dei suoi fratelli, Walter Ongaro si è impiccato in un capannone della ditta. Era ossessionato dall'idea che la crisi che aveva colpito il settore, lo costringesse a dover lasciare a casa alcuni dei suoi otto dipendenti. Da gennaio gli ordini erano diminuiti e Walter aveva perso il sonno e l'angoscia di non avere alternative ai licenziamenti, lo ha spinto al suicidio.

La depressione per la crisi economica aveva gettato nel baratro anche un altro imprenditore padovano di 60 anni morto il 13 ottobre scorso con un colpo di pistola al petto. Corrado Ossana era preoccupato che qualcuno, con cui aveva contratto debiti, potesse far del male ai suoi figli. Vedovo da tempo, iscritto all'albo dei geometri, era riuscito a costruire un'attività affermata. Ma la crisi di questi mesi aveva peggiorato i suoi affari e dopo una domenica pomeriggio trascorsa chino sui conti che non riusciva più a far quadrare, ha puntato la canna della sua Smith&Wesson calibro 40 contro il cuore, e ha fatto fuoco

giuseppe bucchieri Commentatore certificato 22.05.09 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta sono d'accordo con Berlusconi: bastano e avanzano 100 deputati e 100 senatori.
Bicameralismo perfetto: inutile ed anacronistico.
Si a camere con competenze differenziate.
Però si faccia veramente questa riforma e non siano solo parole al vento.

roberto p., perugia Commentatore certificato 22.05.09 08:46| 
 |
Rispondi al commento

“C’ E CHI DICE NO!”(4)
“« La pluralità dell'attività posta in essere da Dell'Utri, per la rilevanza causale espressa, ha costituito un concreto, volontario, consapevole, specifico e prezioso contributo al mantenimento, consolidamento e rafforzamento di Cosa nostra, alla quale è stata, tra l'altro offerta l'opportunità, sempre con la mediazione di Dell'Utri, di entrare in contatto con importanti ambienti dell'economia e della finanza, così agevolandola nel perseguimento dei suoi fini illeciti, sia meramente economici che politici. » (http://it.wikipedia.org/wiki/Marcello_Dell%27Utri#Procedimenti_giudiziari )
Marcello dell’ utri oltre che mafioso,è un senatore della Repubblica e il fondatore di forza italia.
Cominciate a capire ora?ancora no? Bene!
Allora c’ è bisogno di altra carne al fuoco,ecco la notizia pura e intatta,così come i mezzi di informazione corrotti e capziosi,non hanno saputo dare: http://www.youtube.com/watch?v=ksO3ErLr2LM
Qualche ulteriore info,che pare importante sottolineare,non foss’ altro per capire ancora meglio: http://www.youtube.com/watch?v=LFVzQcxVYug&feature=related

Ancora qualcosa da Marco Travaglio,che ci aiuta ed informa costantemente,che mai ringrazieremo abbastanza: http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/ (19 maggio 2009,”si dice il corrotto ma non il corruttore”)

Bene per oggi ne avrete avuto abbastanza di me,perciò mi congedo con una rilassante melodia new age,dedicata ai signori giordano,fede e più in generale a tutti i loro simili …


http://www.youtube.com/watch?v=xunreVZxJG8


C’ E CHI DICE NO!


avapxos

Christian. P Commentatore certificato 22.05.09 08:43| 
 |
Rispondi al commento

“C’ E CHI DICE NO!”(3)

chi glielo di che E UNA BUGIA COLOSSALE?Nessuno,anzi no,qualcuno c’ è,basta che quella ragazza,come diceva Beppe in un suo famoso spettacolo,alzi il sedere dalla poltrona per 10 minuti,e lo sposti sulla sedia del computer,così si accorgerà man mano,di essere stata presa per il culo per anni,e potrà restituire un po’ della merda che la hanno costretta ad ingoiare,perché C’ E E COME CHI DICE NO!,C’ E E COME CHI SI FA IL CULO PER DIFFONDERE LA VERITA,GIORNO PER GIORNO,PRATICAMENTE SENZA MEZZI A DISPOSIZIONE,MA CON L’ ASSOLUTA VOLONTA DI CONTRASTARE E COMBATTERE QUESTO REGIME.
Bene il nanodeforme,ha dichiarato scandalosa ( http://www.youtube.com/watch?v=9fhGfYghJAM ) questa sentenza,e credo per la prima volta mi trovo d’ accordo con lui,ma com’ è ovvio che sia,per motivi diametralmente opposti.
Certo che è scandalosa!da che mondo è mondo,se c’ è un corrotto,c’ è un corruttore,la negazione dell’ evidenza del mostro,e figlia legittima dell’ impunità che gli è stata garantita da certi poteri occulti,ma neanche troppo occulti,per il loro personale tornaconto,osserviamo per esempio come,dal 92/93,dopo le stragi di capaci e via d’ amelio,la mafia abbia,improvvisamente cessato ogni attività terroristica contro lo stato,e che quel periodo corrisponde,per un a mera casualità,alla stramaledetta scesa in campo del
nanetto.
Da notare altresì,da quanto emerso dai 17 processi a carico del mostro di arcore,più le varie posizioni archiviate,riguardanti capi di imputazione quali:concorso in strage,e concorso esterno in associazione mafiosa(http://it.wikipedia.org/wiki/Procedimenti_giudiziari_a_carico_di_Silvio_Berlusconi )
Che il vostro capo del governo,che voi vi siete votati,è stato corruttore,tangentista,finanziatore illecito,falsificatore di bilanci,e,da quanto emerso nel processo dell’ utri,assai probabilmente il tramite per riciclaggio del denaro mafioso ,
(segue)
avapxos

Christian. P Commentatore certificato 22.05.09 08:41| 
 |
Rispondi al commento

“C’ E CHI DICE NO!”(2)
Manco a dirlo,e che ti vuoi commentare qui,ignoranti e casalinghe al seguito del fedelissimo barboncino ringraziano,persone serie e preparate vomitano,ma anche questa è l’ italia.
Ad esempio sarebbe stato il caso di raccontare dopo 8/10 minuti di disperata, improbabile e acrobatica arringa difensiva,ricordare che l’ oratore al telefono è da anni uno degli avvocati difensori del nano,che se lo è portato direttamente in parlamento,anche perché nel caso mills,a fronte di una ESPLICITA CONFESSIONE AUTOGRAFA DEL CORROTTO,IL CORRUTTORE ERA SENZA VIA DI SCAMPO!, eccoti infatti il LODO ALFANO (http://it.wikipedia.org/wiki/Lodo_Alfano ) che si,prende il nome dal minestrone della giustizia,ma che pare ideato,pensato e suggerito,giust’ appunto,solo da una mente criminale e senza scrupolo alcuno,partorito,da un’ uomo che sulla Costituzione ci piscia sopra sorridendo,ecco che il deputato,avvocato difensore del cavalier di giovani valchirie, diventa l’ ovvio regista della sopracitata legge
Disgustosa,vessatoria criminale illegale e anticostituzionale,ma per salvare il mostro questo ed altro.
Veniamo ora all’ apoteosi del grottesco,al nirvana della “larvata dittatura”,al momento cult dell’ espressione del falso estremo,studio aperto: http://www.youtube.com/watch?v=vPr-x7mSOt8
Quanti milioni di,lasciatemelo dire,sciagurati ascoltatori,futuri elettori,cittadini,persone si informano attraverso questi mezzi informazione?qual’ è il bacino d’ utenza di questi sciacalli opportunisti?
Milioni e milioni di persone,bombardate quotidianamente da questo immondo pappone di menzogne invereconde oltre ogni limite,tutto per difendere “el sciur padrun”,e la gente?
Quando una ragazza di 30 anni sente distrattamente il tg, e ascolta “b. assolto”e poveretta la capisco,non ha il tempo,o forse la voglia,ma fa lo stesso,di andarsi a controllare se queste MMERDE di studio aperto le hanno detto la verità o una menzogna,cosa le resta?
(segue)
avapxos

Christian. P Commentatore certificato 22.05.09 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog,buongiorno a tutti.
“C’ E CHI DICE NO!”(1)
Come ogni giorno di battaglia,ci ritroviamo a dover,anzi a voler fare informazione,in un paese che ormai orfano della bussola,ha smarrito ogni senso di verità e giustizia.
I fatti hanno dovuto lasciare spazio alla propaganda di regime;questi ,si chiude sistematicamente a riccio,a strenua difesa del capo di un governo abusivo,è una diabolica macchina perfetta,i cui ingranaggi,ormai testati a dovere da 15 anni di prove tecniche,balzano energicamente,a chiudere ogni spiraglio di aria pura che cerca di emergere dal fetido miasma del sistema di creazione e gestione del consenso.
Per intenderci meglio,un’ allitterazione ci può tornare utile,si può dire che “il regime del re, è a pieno regime”.
Le potenti ganasce del sistema di stampa e televisivo di proprietà o sotto il controllo del mostro di arcore,si sono inesorabilmente strette con poderosa efficacia attorno alla verità,strozzandola,derubandola del suo significato,e restituendo alle masse un’ ignobile pasticcio degenere,falso e fuorviante.
Sappiamo altresì che i servi del regime non conoscono ne vergogna ne dignità umana,quindi siamo ormai pronti a tutto, pronti al peggio,pronti anche a fede e giordano.
E allora vediamo cosa ci vorrebbero dare a bere,la bellezza della rete è che li puoi sputtanare in quattro e quattr’ otto :
L’ immondo antropomorfo giordano mi sembra un buon inizio: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=352883&START=0&2col= largo spazio alle diffuse,deliranti angherie del mostro con la solita tiritera dei giudici di sinistra e delle toghe rosse,ma non una parola nel merito,nulla di nulla,si riporta il discorso del padroncino da buoni servi. VERGOGNA!
Quando si parla del ducetto,pare sempre d’ uopo ricordare il più fulgido esempio di servilismo estremo e degenere,e allora,sempre se vela sentite, emilio fede: http://www.youtube.com/watch?v=SlPY-G8miJw&feature=related
(segue)
avapxos

Christian. P Commentatore certificato 22.05.09 08:39| 
 |
Rispondi al commento

in questo momento (soo le 8,339sta parlando brunetta su La 7, di riforma delle pensioni: "bisogna aumentare l'età pensionabile, perche i contributi che si versano sono troppo pochi per ciò che si percepisce in pensione,periodo troppo lungo"
ci sono 3 giornalisti che fanno domande: ma La domanda fondamentale non la fa nessuno: ma voi parlamentari quanti cazzi di contributi versate per ricevere la pensione così alta e per un tempo così lungo?
vengono fatte solo domande già preparate: che schifo!!!!!!!!!!!!!!

ruggiero carpagnano 22.05.09 08:38| 
 |
Rispondi al commento

MA NON ERAVAMO TUTTI D'ACCORDO CONTRO
LO SPEZZATINO DELLA POLITICA?
CONTRO I NANETTI?
I PARTITI FOTOCOPIA E RINOMINATI ETC... ETC...?
ALLORA MI SAPETE DIRE CHE CAZZO CI VANNO FACENDO IN GIRO
ANCORA GENTE COME, VENTOLA E FERRERO A MEZZ'ORA A PARLARE
DI COME SI STANNO FACENDO CHIATTI CHIATTI L'IDV E LA LEGA.
PANNELLA E STORACE A PIANGERE DA SANTORO E A CONTESTARE IL
RICICLAGGIO DI MASTELLA?
A PANNELLA TANTO DI "CAPPELLA", MA STORACE, FIGLIO DI FASCISTI
E FASCISTA DICHIARATO VA A PARLARE MALE DEL DUCE DE NOI ANTRI.
IN QUESTO PAESE DEL CAZZO BISOGNA AMMETTERE CHE LA POLITICA HA
PERSO COSI' TANTO IL SUO VALORE CHE LA GENTE SI E' AFFIDATA
AD UN IMPRENDITORE.
BERLUSCONI E' IL VERO ANTIPOLITICA.
E' QUELLO CHE VUOLE TUTTO E SUBITO SENZA SE E SENZA MA.
HA DAVVERO DISTRUTTO IL SISTEMA POLITICO ITALIANO.
CON LE SUE TELEVISIONI CHE STESSO LA POLITICA GLI HA DATO.
I SUOI RUFFIANI E COLONNELLI DICONO CHE HA RINNOVATO LA POLITICA.
VUOLE PURE SBUROCRATIZZARE IL PARLAMENTO CON MASSIMO 100 MAGGNACCIA.
UNA VERA ORCHESTRA DI 128 ELEMENTI DOVE LUI E' IL MAESTRO DI MUSICA.
TESTI E MUSICA SILVIO BERLUSCONI, IL TUTTO DISTRIBUITO E PRODOTTO DA RAISET.
AI COMUNISTI VOGLIO DIRE UNA COSA.
SENZA I CATTOLICI NON ANDRETE DA NESSUNA PARTE ALTRO CHE
LE TELEVISIONI DEL NANO.
E SMETTETELA DI OCCUPARVI DELLA CLASSE OPERAIA E FATE LAVORARE
I SINDACATI CHE STANNO PERDENDO CONSENSI DAPPERTUTTO.
IL COMUNISMO NON APPARTIENE ALLA NOSTRA CULTURA STORICA,
I PARTIGIANI NON ERANO SOLO COMUNISTI.
AVETE INFANGATO IL BUON NOME DI ENRICO BERLINGUER E DEL PCI.
GIORDANO, FERRANDO, DILIBERTO, RUSSO, MUSSI, BERTINOTTI, DALEMA...
SIETE SCADUTI! SIETE UN PRODOTTO SCADUTO.
CAMBIATE LA DATA DI SCADENZA MA IL CONTENUTO E' SEMPRE LO STESSO
E QUESTO QUALCUNO L'HA CAPITO.
BERLUSCONI INVECE E' COME MCDONALD'S.
VENDE MERDA Sì, MA CON STILE E LA GENTE LA MANGIA PIU' VOLENTIERI.
CHE CI SIA LA MUCCA PAZZA, L'AVIARIA, L'INFLUENZA SUINA, "L'ABBACCIO FROCIO
DI BENEGNI" O IL PESCE CON MERCURIO, MCDONALD'S VENDE SEMPRE.

Giuliano C., latina Commentatore certificato 22.05.09 08:33| 
 |
Rispondi al commento

ciao sole, che bello reincointarci, buonissima giornata

roby c Commentatore certificato 22.05.09 08:26| 
 |
Rispondi al commento

vedere capezzone di prima mattina, mi rovina la giornata
bg blog

roby c Commentatore certificato 22.05.09 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe ieri sera a Bari!
"Ragazzi studiate, preparatevi sulle questioni, così non vi fregano".
Innanzitutto cervello, usatelo sempre, non delegate il pensiero, ragionate con la vostra testa e, dopo averlo fatto, verificate se quello che credete di pensare autonomamente non sia una.....stronzata!

Gino (Luigi) 22.05.09 08:02| 
 |
Rispondi al commento

PAPPY VAFFANCULO e con questa preghierina mattutina vi saluto

mark kaps Commentatore certificato 22.05.09 07:50| 
 |
Rispondi al commento

I sette nani vanno dal Papa e Silviolo gli chiede: - avete suore più basse di noi? E il Papa: - no, non credo. - Ne è sicuro? - insiste Silviolo. - Si - risponde il Papa.
- Al 100% ? replica Silviolo. -Si, al 100% conferma il Papa.
E gli altri nani in coro: - Silviolo si è scopato un pinguino, Silviolo si è scopato un pinguino...

'Giorno blog.

mark kaps Commentatore certificato 22.05.09 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@ AnSia NewSSS:Io temo Clementina @@@

La signora Clementina Forleo é entrata "di diritto" (per un "non luogo a procedere" deciso il 6/12/2000) fra le pagine del libro:"IL PAESE DELLA VERGOGNA".
##
I giovanissimi Fausto e Iaio,giustiziati da faSSSSisti,non avranno mai giustizia grazie a quel "NON LUOGO A PROCEDERE".

((((((( FanKulo Clementina ))))))))
Cam.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 22.05.09 07:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...SEMPRE A PROPOSITO DI IDIOTI :

CONFERMO CHE I MIGLIORI SONO QUELLI DEL pdl.

ALTRA CATEGORIA DI SUPER IDIOTI SONO I CACCIATORI.

UN'ALTRA SONO QUELLI PRO NUCLEARE.

MOLTE VOLTE LE TRE CATEGORIE SOPRA ELENCATE VANNO

A PARI PASSO.

NON PROVO NEANCHE A PENSARE COME CHIAMARE QUESTA

SUPER CATEGORIA DI IDIOTI:

SO SOLO CHE A CAPO DI QUESTA SUPER CATEGORIA C'E'

TAL silvio b...L'IMPERATORE DEGLI IDIOTI.

CHARLES BUKOWSKI


RIBITIN PIOVENE, PIOVENE ROCCHETTE Commentatore certificato 22.05.09 07:33| 
 |
Rispondi al commento

In fondo ,Papi ha ragione : 100 fannulloni a Roma bastano e avanzano.
Lo si faccia,pero' .

Potrebbe essere una nostra battaglia,con raccolta di firme popolari.A mio parere vinceremo di sicuro.
Ridurre della meta' i Parlamentari.

MARTINO LUTERO Commentatore certificato 22.05.09 07:32| 
 |
Rispondi al commento

@@@ AnSia NewSSS @@@@@


Il presidente della nostra Repubblica Napolitano ha risposto,per il tramite del capo ufficio stampa,alle domande di Beppe Grillo.

.....La "bussola" del capo dello Stato è stata la sentenza della Consulta sull’immunità delle alte cariche............
Cam.

P.s.
Fra i più letti del Corrire della Sera,troviamo:
Addio all'attrice Lucy Gordon.La 28enne inglese si è suicidata nella sua casa a Parigi.....
##
A quando la notizia del suicidio di Vespa e berlusKazz?
#######

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 22.05.09 07:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma

Giuliano C., latina Commentatore certificato 22.05.09 07:26| 
 |
Rispondi al commento

DI IDIOTI NE CONOSCO TANTI,

MA IDIOTI IDIOTI...

I MIGLIORI PERO' SONO QUELLI DEL pdl:

RIESCONO A FARLO COSI'BENE CHE SEMBRANO NATI IDIOTI.

MA QUANTA TV SONO STATI COSTRETTIA GUARDARE PER

DIVENTARE COSI' IDIOTI ?

CHARLES BUKOWSKI

RIBITIN PIOVENE, PIOVENE ROCCHETTE Commentatore certificato 22.05.09 07:19| 
 |
Rispondi al commento


\_/)

Caldo ,zucchero a volontà ,per una con pezzetto
di cioccolato fondente
per altri con travaso di bile

Buona Giornata !

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.09 07:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Santo del giorno
Santa Rita da Cascia
nulla c'è che tu non poscia
e l'Italia ahimè si ammoscia
il lato B della politica prevale
è tutti nella melma si trasale
aiutaci, fai l'atto sempiterno
sospingi il lato B
giù nell'inferno
.

cimbro mancino Commentatore certificato 22.05.09 07:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Grazie Clementina, sei una luce nell'oscurità in cui è caduto questo paese.

Francesco Simi Commentatore certificato 22.05.09 07:05| 
 |
Rispondi al commento

DEDICATO A BEPPE GRILLO


SIATE FELICI PER POTER VIVERE A LUNGO

LE PREOCCUPAZIONI VI FANNO AMMALARE

ARRABBIARSI E'UNA CATTIVA ABITUDINE

SE COLUI CHE E'INNOCENTE NON SI ARRABBIA VIVRA' A

LUNGO

COLUI CHE HA QUALCOSA DA RIMPROVERARSI PERDERA'

LA SALUTE A CAUSA DEI SUOI PENSIERI MALVAGI

LA FELICITA' NON E' SOLO BUONA IN SE STESSA MA E'

ANCHE FONTE DI SALUTE

( TRADIZIONE HOPI )

Maximus Roman Emperor (), (SPQR) Commentatore certificato 22.05.09 07:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho inviato questa mail a Vespa:
Giovedì 21.5.09 h. 8.20
Buongiorno sig. Vespa,
non seguo mai il suo programma perchè per dirla come il suo padrone è SCANDALOSA. Ieri sera però ha toccato l'apice dello squallore. La guerra dei giudici contro Berlusconi. Non è guerra, non continui a manipolare le parole. Legga la Costituzione l'articolo 3. Soprattutto non creda che tutti gli italiani siano privi di cervello, come alcuni dei suoi ospiti urlanti.
Buona giornata
Antonella Monetti

antonella monetti 22.05.09 07:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |