Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Grillo168 - Avanti col futuro

New Twitter Gallery

Grillo168 - Avanti col futuro
(5:06)
grillo168-20090526.jpg
YouTubeQuickTime 56k3GPiPod VideoAudio Mp3

Siamo entrati in Campania, dalla Puglia. La Campania è anche centinaia di impianti eolici sulle colline. Un paesaggio veramente straordinario. E qui vediamo l’abbinamento del secolo: vento ed energia, pubblico e privato. Noi siamo i più grandi produttori al mondo di quei piloni che vedete. La fabbrica è a Priolo, dove c’è anche un raffineria di Garrone. Ecco la schizofrenia di oggi: petrolio e vento. Ci si buttano tutti su questa energia. È il futuro. Ci si buttano i petrolieri. Ci si buttano Moratti, Garrone. Ci si buttano l’Enel, l’ENI. Ma il loro core business, il centro del loro lavoro, per il 95% rimarrà sempre il petrolio marcio. Sono dei fossili. Si buttano su queste cose perché hanno i finanziamenti pubblici. Allora succede così: cosa vuol dire “pubblico” e cosa vuol dire “privato”? Il pubblico ci mette il vento, il privato ci mette l’impianto. Ora, si rischia di fare come in Sardegna, come in Sicilia, in questi posti. Che il pubblico mette il vento e i ricavi dell’energia vanno in una finanziaria in Lussemburgo. Vanno dai grandi manager. La tecnologia esiste ed è straordinaria. Ci vuole la politica che regoli queste cose. Non lasciarla in mano a questi privati che si stanno scannando per pulirsi, per mettersi una giacchina nuova. Hanno capito il business. Hanno i finanziamenti anche lì. Questa energia deve rimanere nel paese e nei paesi vicini. Qui ci saranno cento impianti, ma qui non ne vedono neanche un watt di questa energia, perché va in una rete monopolista che la distribuirà ad altri paesi, in altri posti. La politica è questa: far convergere il pubblico, col privato. I pubblico mette la materia prima, il vento. I Danesi fanno ormai il 20% della loro energia così. I Tedeschi entro il 2030 toglieranno tutte le centrali. Non fanno più centrali nucleari. Allora, è meglio una cosa così o i tralicci dell’Enel? È meglio una cosa così o delle centrali nucleari o a carbone? È questo di cui dovete rendervi conto. Qui siamo immersi nel verde, nel futuro. Questi impianti danno sempre energia, perché c’è sempre vento. E possono dare energia anche di notte. Quando le fabbriche sono chiuse e non ne hanno bisogno. E dove fa a finire l’energia? La svendono magari. Come in Danimarca, dove la maggior parte dell’energia da impianti eolici viene fatta di notte. La fanno di notte e la svendono. Allora si sono immaginati una cosa. La circolazione delle automobili nelle città. Io ho una macchina elettrica qua. Questa macchina potrebbe essere caricata di notte con l’energia prodotta da questi impianti, di notte. Succede una cosa meravigliosa in Danimarca. Un progetto Israeliano-Danese per far circolare centomila auto elettriche, caricate di notte con l’eolico. E di giorno l’energia inutilizzata dalle automobili viene restituita alla società fornitrice. Un rapporto ambivalente tra chi da e chi riceve energia. Una macchina può restituire l’energia che non usa di giorno eliminando così i picchi di consumo nelle città. È straordinario. Qui non ci sono inquinanti. Non c’è niente. Non si brucia niente. Non bruciando niente la salute diventa una cosa primaria. Questo è veramente il futuro. Non fatevi ingannare. Io vengo dalla più grande esposizione di energia solare in Europa, alla Fiera di Verona – insieme a Monaco è la più grande d’Europa – e c’erano espositori di qualsiasi genere: eolico, solare, geotermico. Questi settori raddoppiano ogni anno. Saranno nuovi posti di lavoro. Obama punta a tre milioni di nuovi posti di lavoro entro il 2010-2015. Ho visto questa fiera dove c’erano tutti gli espositori del mondo, Cinesi, Australiani, Coreani, Giapponesi … Chi mancava in quella fiera lì, la più grande d’Europa? Mancava un politico. Non c’è andato nemmeno un politico. Dov’erano i nostri politici, i nostri fossili politici, le nostre salme? A inaugurare un inceneritore di Acerra che ha una tecnologia di venti anni fa. Han pigiato un bottone e si sono guardati tutti in faccia perché non è partito niente.
Buon 168 e avanti col futuro!

Ps.Mercoledì 27 Maggio al Porto Antico di Genova, Palestra Mandraccio, per la rassegna "Tutto quello che non ti dicono è vero!" gli Amici di Beppe Grillo Genova presentano
ore 17 - MARCO TRAVAGLIO e CARLO VULPIO presentano i libri: "Italia Anno Zero" e "La città delle nuvole"
ore 19 - LUIGI DE MAGISTRIS e SONIA ALFANO - " Malapolitica e Criminalità : S.O.S. Europa "

Le liste Civiche a Cinque Stelle
Le liste già certificate:

Adria Ro
Ancona
Bari
Bellaria - Igea Marina
Bergamo
Bernalda
Bologna
Bomporto
Brindisi
Caltanissetta
Campli
Capannori
Carpi
Castenaso
Cattolica
Cavriago
Cesena
Cologno Monzese
Empoli
Fano
Ferrara
Firenze
Follonica
Forlì
Frascati
Giaveno
Grosseto
Guastalla
Livorno
Modena
Mogliano Veneto
Monte San Pietro
Montemurlo
Novara
Padova
Paese
Palazzolo sull'Oglio
Parma
Pavia
Perugia
Pesaro
Pescara
Ponzano Veneto
Prato
Quinto di Treviso
Reggio Nell'Emilia
Rivoli
Roma
Rozzano
Rubiera
San Giuliano Milanese
San Miniato
San Pietro in Casale
San Prospero
Spoleto
Terno D'Isola
Torino
Tortona
Treviso

Cerca la tua città

Discuti nel Forum su:
Acqua, Ambiente, Energia, Servizi ai cittadini, Sviluppo, Trasporti

Ci sono 336 gruppi degli "Amici di Beppe Grillo": cerca quello più vicino alla tua città

 

 

26 Mag 2009, 14:02 | Scrivi | Commenti (1143) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

Che peccato. L'energia del futuro in mano a grosse multinazionali mentre ai cittadini solo briciole.
Qui sotto ho postato il link dell'inaugurazione di un parco eolico in abruzzo, dove i politici locali sono fieri di aver ceduto in uso interi parchi alla multinazionale di turno (che guadagnerà milioni e milioni di euro)... ma in cambio .. udite ...udite ....i cittadini avranno una riduzione dell'ICI sulla seconda casa. Ah ah ah ... e tutti a fare festa. Addirittura la banda.

http://www.terremarsicane.it/node/5230

antonio p., L'AQUILA Commentatore certificato 19.05.10 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Puglia, Agosto 2009. 2 nuovi impianti fotovoltaici!
A chi serve? a cosa serve? L'ennesimo disastro ambientale è iniziato!

Gli impianti fotovoltaici su grandi superfici consentono ai privati la devastazione legalizzata del territorio.

Il fotovoltaico che è energia alternativa vera, è utilizzabile solo su microsuperifici, tetti delle case ed edifici pubblici....con l'eccezione delle case d'interesse storico.

Il fotovoltaico su grandi superfici consentirà agli attuali produttori e venditori di energia di fornirsi di energia solare ad un costo bassissimo.

Lo sviluppo del fotovoltaico su microsuperfici, andrebbe invece a far diminuire direttamente le vendite dei produttori di energia....

La devastazione ambientale è anche del paesaggio è anche della terra che ancora si sottrae agli alberi, agli animali, alla natura, a Dio.

Michelangelo D. Commentatore certificato 19.09.09 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul tema dell'energia sarebbe opportuno affrontarlo dal punto di vista del bilancio energetico. Ovvero. attenzione non solo a come si produce l'energia ma anche a come la si spreca.
In tal senso è significativo vedere come le grandi comunicazioni puntino il dito sulla lampadina accesa quando invece la maggior parte dell'energia elettrica viene consumata in ambito industriale (quasi il 50 %)e in particolare per azionare motori (il 75 % ovvero circa il 37% del totale).
Adottando semplici apparecchiature tranquillamente reperibili in commercio (chiamate inverter o convertitori di frequenza), è possibile in certe situazioni abbattere questi consumi anche del 30%!!
C'è molta disinformazione in merito.
Molti industriali potrebbero risparmiare sulla bolletta e non lo sanno neppure!

Antonio Depretis 21.07.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Da fonti certe e sicure, siamo venuti a conoscenza che gli impianti di energia termica di Larderello (Toscana), sono in pratica sottoutilizzati, perchè se venisse messa in circolo tutta la potenzialità dell'impianto, ci sarebbe sufficiente energia elettrica per soddisfare i 3/4 del fabbisogno energetico italiano.

Queste fonti certe e sicure, ci hanno assicurato che qualora un pozzo si esaurisce si procede con nuove trivellazioni alla ricerca di un pozzo che possa produrre l'energia richiesta.
Nel caso in cui l'energia del pozzo fosse superiore a quella prevista, lo stesso pozzo NON VIENE SFRUTTATO, ma bensì VIENE CHIUSO!!! E si operano nuove trivellazioni (MOLTO COSTOSE), alla ricerca di un pozzo MENO POTENTE... che NON DISTURBI gli equilibri della produzione di energia a livello nazionale....

SE QUALCUNO SA DI PIU' SU QUESTA "TRUFFA" AI DANNI DEL POPOLO ITALIANO, CI FACCIA SAPERE QUALCOSA.
Grazie

============ COMMENTO ==============

Questa cosa, qualora fosse veramente come ce l'hanno riferita, sarebbe da SCANDALO NAZIONALE e dovremmo mandare a CASA quei politici che stanno permettendo tutto ciò...

====================================

CARLO CARDARELLI 29.06.09 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se un adolescente italiana frequentasse un 72enne rumeno o addirittura un 72enne room chissa se la lega o i ben pensanti del pdl lo considererebbero un gossip o questioni private fra gli interessati. Sono convinta che il consenso a questo governo derivi in gran parte dall'emigrazione pur di vedere gli extracomunitari espulsi gli italiani sopportano tutto ..............................................................................................................................

valeria ., torino Commentatore certificato 02.06.09 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Premettendo che sono d'accordo con buona parte delle affermazioni che ho letto mi sono reso conto di quanto questo sito sia decaduto. Non vedo più discussioni o confronti ma persone che pensano tutte nello stesso modo e che ovviamente non accettano più pareri discordi(c'è forse qualcuno che ha presentato uno svantaggio del rinnovabile?, c'è forse qualcuno che in un commento non abbia infamato il nano, anche senza motivo?). Considerato questo forse il mio commento verrà ignorato o peggio, in ogni caso mi fa piacere porvi delle questioni su cui ragionare:
1)Quelle rinnovabili NON sono ATTUALMENTE una fonte di energia di sostituzione a quelle tradizionali(escluso idroelettrico e geotermico di cui però sono stati già usati tutti i siti disponibili). Purtroppo l'eolico NEL NOSTRO PAESE(purtroppo) è utilizzabile solo in pochi posti e con una potenza esigua mentre il solare(per chi se ne intende) ci raggiunge dal sole alla nostra latitudine con un a potenza specifica media di 0,5 kW al metroquadro...sarebbe ottimo se i pannelli solari non avessero un rendimento che si aggira intorno al 15%...risultato 75W/mq cioè per alimentare una lavatrice servono piu o meno 20 mq di superficie e un buon sole d'estate...fate un calcolo economico.... capite che può funzionare in qualche villetta ma niente di più.
2) chi vuole "scagliare" la prima pietra sul nucleare deve rendersi d'esempio rinunciando ai benefici che esso ci porta (rinunciare a apparecchi di potenza quali forno, lavatrice, lavastoviglie...) perchè la riduzione dei consumi di picco e dello spreco attualmente è l'unica alternativa a esso. Battetevi perchè ci sia più giudizio nell'uso dell'energia invece di scagliarvi contro (o a favore di) mulini a vento...
Ammesso che smuovere le acque su questi argomenti possa fare solo bene, sarebbe giusto che non si dessero giudizi se non si è a conoscenza dei fatti. Lo dico perche sono ing. Meccanico e futuro(si spera!) ing.energetico
Per chi volesse rispondere sono qui.

Andrea Beghini 01.06.09 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono contento che Balzani candidato Sindaco di Forlì (per il PD) ti abbia incontrato nella serata dedicata alla lista civica Destinazione Forlì, perchè mi ha dato la conferma ulteriore che crede nelle cose che ha detto a proposito dell'energia rinnovabile come grande opportunità per la salute e insieme per lo sviluppo economico.
A dire il vero sapevo per certo della sua attenzione alle forme di sviluppo sostenibili ma averti incontrato mi ha dato ancor più il segno della sua coerenza.
Alcuni giorni prima di incontrare te aveva voluto mettere in rete questo documento (http://www.balzanisindaco.it/pagine.asp?id=587) che a mio parere ha voluto ribadire anche incontrandoti.
Grazie per il tuo lavoro.
ivan mazzotti

IVAN MAZZOTTI 01.06.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento

quando la smetti di dire la verita? ti dovrebbero classificare come arma biologica: heheheh continua e non fermarti mai abbasso le multinazionali (rovina del mondo ) w la f.i.p.l.c.d.g. ( federazione italiana per la conservazione della gnocca )

facioli guido 31.05.09 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Sono appena tornata a casa dalla manifestazione tenuta a Modena per presentare i candidati della lista civica 5 stelle... anche questa volta mi porto a casa una tristezza immensa, ho 36 anni sono pugliese e da 10 anni vivo a Modena sono un educatrice assistenziale lavoro per una cooperativa sociale (40 ore settimanali BUSTA PIAGA 900,00 euro al mese contratto pert-tme verticale significa che dopo la fine della scuola non hai più un contratto si rinnova a settembre ) ma va bene, accetti tutto quando fai un lavoro che adori ed è fonte di crescita personale oltre alla soddisfazione di prendersi cura degli altri alcuni giorni è l'unica fonte di energia perchè caro Grillo, non è il tuo lavoro ma qui ormai da tempo, sono in crisi anche i rapporti umani la gente è sempre più sola depressa è c'è chi non è mai entrato in una scuola e fa il ministro che taglia i fondi e il personale e non capisce o meglio non conviene capire che: un popolo è libero nella misura in cui ha a disposizione una scuola libera, la cultua come l'informazione formano le personalità future.(piccolo sfogo) Mentre ti ascoltavo e ti assicuro che credo anch'io fortemente in quelle che sono le tue idee soprattutto inerenti al fatto che ognuno di noi può nel suo piccolo fare politica pensavo... smetto di fare la raccolta differenziata perchè contribuisco a produrre materie prime per l'inceneritore e poi dove butto il pattume... non posso permettermi una casa mia sono costretta a condividere l'appartamento in cui vivo perchè non posso permettermi di pagare un affitto da sola tanto meno un mutuo per comprare casa per cui sono costretta a pagare le bollette dell'hera che alcuni mesi si prendono la metà del mio stipendio ... mi sento imprigionata !!! grazie sentivo il bisogno di scriverti perchè invidio la tua libertà.

LUCREZIA PAPAGNI 31.05.09 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Generatore a onde
http://www.youtube.com/watch?v=u-9P2VflRWU
principio di funzionamento
http://www.youtube.com/watch?v=F0mzrbfzUpM

John B., ACQUAVIVA PICENA Commentatore certificato 30.05.09 21:40| 
 |
Rispondi al commento

LECCE (lu sule,lumare,lu ientu)
*******************************

Salve io sono di LECCE città situata a sud/est dell'Italia meridionale, in questa città per 365 giorni all'anno c'è VENTO e SOLE, DA QUALCHE ANNO SONO STATE SITUATE a circa tre km. dalla città delle pale EOLICHE che girano, girano, girano e girano per 340 giorni all'anno, che belle a vedersi sono silensiose ti mostrano sia la direzione del vento che la forza e si sono ambientate bene nel nostro territorio, a differenza della torre di CERANO (MEGACENTRALE A CARBONE) CHE SI INTRAVEDE DA CIRCA 15 KM.
ogni volta che me le trovo a vedele insieme le due CENTRALI mi piange il cuore, UNA BELLA E SILENSIOSA L'ALTRA BRUTTA E FUMOSA E MI domando ma siamo proprio stronzi! come si fà a pensare che le PALE EOLICHE SIANO PIù BRUTTE DELLE CENTRALI?

QUESTO è IL QUESITO, a Nardò piccolo paese situato a 25km da LECCE si parla di NUCLEARE dico bene NUCLEARE, pechè a loro dire LE PALE EOLICHE SONO BRUTTE PER IL PAESAGGIO. Quando Hitler voleva conquistare l'Europa tutti lo prendevano per PAZZO, FORZE è BENE BLOCCARLO PRIMA IL PAZZO CHE DOPO, NON DITE?
Speriamo in bene
ciao da Fabio

fabio n., lecce Commentatore certificato 30.05.09 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!
A questo proposito volevo sapere cosa ne pensi dell'elettrosmog (rilasciato da televisioni, tmtv, wireless, ...), direi che si sta esagerando con questi apparecchi! No?

Ciao!

Silvio Mucci 29.05.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Il solare non sarà redditizio prima del 2025, (attulmente l'efficienza energetica del 17%, solo dei pannelli).
L'idrogeno era un'idea...ora scartata (efficienza per ciclo ca 50%).
Il modo più intelligente per immagazzinare l'energia è pompare acqua in un bacino idroelettrico (efficienza per ciclo ca 75%)... non caricare un'automobile.
L'eolico in Italia è poco redditizio, il posto migliore è il mare del nord.
In svizzera c'è solo una piccola regione dove sono redditizie le centrali eoliche, il resto sono soldi nel cesso. Per l'Italia non so...
Chiunque conosce un po di dati sull'efficenza energetica sputerebbe sull'idrogeno che ha ormai quasi raggiunto il suo massimo, ma qui mi sembra che molta gente Grillo in testa parla senza sapere.
Grillo potrà essere un guru populista, e personalmente approvo molto di quello che dice, ma in fatto di energia è utopico ed ignorante.

Marco Lucari 29.05.09 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Quanta potenza elettrica serve a una città come Milano? Quanti piloni eolici sono necessari sapendo che l'efficienza energetica è inferiore al 30%? Quale superficie è necessaria sapendo che i piloni devono stare a una distanza minima e che non devono coprirsi il vento a vicenda?
A che distanza minima dalle case?
Qualcuno sa rispondere a queste domande?

Luca Mirri, Prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.05.09 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Quand'è che ci mettiamo a parlare del più forte
meccanismo di creazione della povertà e di miseria per tutti a favore della ricchezza di
pochissimi ?

Contro il SIGNORAGGIO BANCARIO

Mauro Ostix Commentatore certificato 28.05.09 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Si grazie ,grazie per il fatto che in questo spazio ogni cittadino può davvero dire la sua,dire ciò che pensa e che vorrebbe....cosa che dovrebbe fare la politica....ma non esiste più.
Però noi cittadini ci siamo e dobbiamo dare assolutamente voce alle belle proposte che possono aiutare il nostro paese.
Ricordo a tutti anche il problema SCUOLA.Tremonti e Gelmini l'hanno distrutta completamente ed ora , da insegnante e da madre sono allibita perchè nessuno più ne parla .
Non dimentichiamo che è a scuola dove occorrerebbe educare all'ecologia,all'accoglienza dell'altro,alla non violenza,al rispetto e....approfondire la cultura ,ma ci vogliono strumenti e risorse.
I NOSTRI FIGLI NE HANNO DIRITTO:
Simona

simona aleotti 28.05.09 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Beh, se i politici non c'erano a quella fiera è perchè delle tecnologie pulite non gli interessa nulla. Se fossimo in Danimarca non andrebbero a cercare il petrolio in un parco che ha fatto del turismo ecosostenibile il suo punto di forza. Invece qui, in Italia, il governo ha dato la concessione ad un'azienda petrolifera australiana di perforare per cercare il greggio nel parco del Curone, nelle prealpi brianzole, per poi espandere la ricerca in tutto il territorio circostante se venisse trovato. Il tutto nascondendo ai cittadini e agli enti locali il fatto, fino alla sua approvazione.
Ragazzi, siamo il paese al mondo più vecchio, e questi sono i i risultati, menti vecchie che ci governano, che ragionano come 20, 30, 40 anni fa, peccato che il resto del mondo li ha già sorpassati.

Aiutateci nella nostra battaglia per salvare il parco del Curone.
http://blog.libero.it/ilvimercatese/

Davide B. Commentatore certificato 28.05.09 20:34| 
 |
Rispondi al commento

CARO PEPPE,ANCHE GIORDANO CON QUELLA SUA VOCE BIANCA FACEVA UNA TRASMISSIONE IN BICICLETTA, ADESSO LUI VOLA!!!

gino saggese 28.05.09 20:12| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,

A PROPOSITO DI FIGLI, DI IMMIGRATI E DI ACCOGLIENZA, LA

BIBBIA DICE PAROLE SAGGE. IL SALMO 137 E' IL CANTO DI

SPERANZA DI IMMIGRATI IN TERRA STRANIERA CHE HANNO UN

SOGNO E SPERANO DI REALIZZARLO UN GIORNO: PRENDERE

I FIGLI DI COLORO CHE ORA LI DISPREZZANO E NON LI

VOGLIONO E.......


Salmo 137 (136)

Sui fiumi di Babilonia,
là sedevamo piangendo
al ricordo di Sion.
Ai salici di quella terra
appendemmo le nostre cetre.
Là ci chiedevano parole di canto
coloro che ci avevano deportato,
canzoni di gioia, i nostri oppressori:
«Cantateci i canti di Sion!».

Come cantare i canti del Signore in terra straniera?
Se ti dimentico, Gerusalemme,
si paralizzi la mia destra;
mi si attacchi la lingua al palato,
se lascio cadere il tuo ricordo,
se non metto Gerusalemme
al di sopra di ogni mia gioia.

Ricordati, Signore, dei figli di Edom,
che nel giorno di Gerusalemme,
dicevano: «Distruggete, distruggete anche le sue fondamenta».
Figlia di Babilonia devastatrice,
beato chi ti renderà quanto ci hai fatto.
Beato chi afferrerà i tuoi piccoli
e li sbatterà contro la pietra.

Giorgio Murri 28.05.09 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brunetta: troppi poliziotti panzoni.
noi: troppi politici nani. anche nel cervello.
Ohhh!!! Rupe Tarpea!!! dove ti nascondi!!???

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 28.05.09 14:00| 
 |
Rispondi al commento

qui non succede nulla... i sondaggi riservati dicono ancora 40%... ma come è possibile... come possiamo sperare che qui cambi qualcosa... sapessi un po' d'inglese chiederei la cittadinanza da un'altra parte...

Anto Di Commentatore certificato 28.05.09 13:47| 
 |
Rispondi al commento

E questi sono i nostri candidati alle europeee.

http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/p/genova/2009/05/28/AM1VXVcC-candidati_europa_prova.shtml

Mi viene da piangere...anzi no da ridere, anzi da piangere... anzi non me fotte un c***o.

Me ne vado al mare.

settore 7 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

VISITATE www.gialloble.com e leggete "MEGA CENTRALE,IL PERICOLO INCOMBE ANCORA"
FATELO! è importante che tutti siano a conoscenza dello scempio che da anni ormai sta frustrando una terra favolosa come la Basilicata...

Giovanni Valente 28.05.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro amico, cara amica, mi chiedo come tu faccia a votarmi ancora, dopo quello che ho fatto e che si sa del mio torbido passato, dopo quello che dicono tutte le più autorevoli testate giornalistiche del mondo e le diplomazie, e dopo le vicende di pedofilia che mi coinvolgono direttamente. Va bene, se sei così scemo/a io sono contento. Saranno fatti tuoi quando ti avrò levato la scuola pubblica, il welfare, la Sanità e tutto lo Stato Sociale. Quando avrò cancellato ogni forma di cultura e libera informazione, e per le piazze delle Estati italiane ci saranno solo tronisti, veline e "isoledeifamosi" o "grandifratelli" assortiti. Quando avrò cementificato l' Italia come sto cementificando Milano e quando ti avrò levato ogni possibilità di informarti e di esprimerti, e magari anche di votare. In più, caro amico e cara amica, in Italia esiste l' opposizione più ridicola possibile; Tanti partitini comunisti in numero superiore ai comunisti stessi, presenti sul suolo Nazionale. Partiti demokristiani che per anni fanno governi con me e poi passati all' opposizione criticano il mio operato fatto con loro. Partiti dove i capi si scannano per comandare, e la spuntano quelli che fanno perdere sempre. Salvo criticare e detestare giovani Leader incensurati, che rivelano una verve ed una lucidità insospettate. Saltimbanchi che si spostano di qua o di là a seconda del loro interesse privato o dei servigi che fanno a me, tipo l' indulto o la caduta del governo di un prestigioso Professore di Economia. Magistrati di destra, trasferiti col centrosinistra, che furbamente cavalcano la protesta popolare usando il linguaggio di una casalinga non scolarizzata. Comici con le idee confuse che fanno l' ultima cosa di cui l' Italia ha bisogno; Nuovi partiti. Con questi avversari io governo fino al 2044. Ammesso che il paese sopravviva!!! Saluto romanamente e col cappuccio bianco calato

ivan IV Commentatore certificato 28.05.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, nel tuo articolo è evidenziato un problema mai (o mal) risolto: come far convivere pubblico e privato, o ancor meglio capire chiaramente cosa è pubblico e cos'è privato. Io mi sono risposto così: pubblico è di tutti, privato è di un singolo.
Allora la difficoltà è far convivere pubblico e privato.
Ma già è tanto aver capito la differenza.
Una volta capita la differenza viene però da chiedersi: perché il pubblico (cioè tutti) dovrebbero "favorire" un privato (finanziandolo)?
Qualcuno risponderà: perché il privato favorisce l'economia creando occupazione. Ma l'occupazione la crea perché riceve i soldi dal pubblico .. e se entra in crisi è di nuovo il pubblico che deve intervenire per risolvere un problema sociale (cioè sempre pubblico). Insomma la morale è sempre la stessa: il privato viene favorito dal pubblico, se le cose vanno bene ci guadagna (e con lui in parte anche i suoi dipendenti), se invece le cose vanno male è sempre il pubblico che deve intervenire.
Allora volendo per chiarezza e per coerenza capire mi chiedo: non sarebbe meglio se il pubblico finanziasse il pubblico (accollandosi oneri e onori) e il privato (non ostacolato, anzi agevolato dal pubblico .. ma non "favorito") si prendesse la responsabilità delle sue iniziative?

Giuseppe Caruso 28.05.09 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Egr.Sig.Grillo, La ringrazio per lo spazio che mi dà sul suo blog. Veramente, senza di Lei non saprei come comunicare con il 40, no, il 50, no,60, sbaglio, il 70, mi correggo l'80, che dico? 90, dico meglio il 90 per cento degli italiani che mi vogliono bene e non saprebbero come fare senza di me. Ah mi scusi, i miei statistici mi correggono:si tratta del 100 per 100 degli italiani meno tre: Veronica, Marco ed Aldo.
La debbo anche ringraziare delle cose che ha detto, Sig. Grillo. Ha fatto bene a lamentarsi che alla fiera di Verona non ci fosse nessun politico. Ma a parte che toccava alla Lega che rompe sempre, non posso io essere dappertutto. O inauguro l'inceneritore o sto a Verona, o depongo la prima pietra per la centrale nucleare o sto a Verona, o tratto con gli arabi sul prezzo del petrolio o sto a Verona, o discuto col mio Democratico Amico Putin come fottere l'Ucraina per il passaggio del Gas o sto a Verona, o porto le tre Caravelle al collega Gheddafi per il respingimento degli immigrati clandestini o sto a Verona,o vado in Cina a comprare carbone o sto a Verona, o vado da Noemi che mi chiama Papy, come Lei sig. Grillo, o vado a Verona.
Sono d'accordo con Lei:CHI CI GOVERNA faccia scelte precise in favore dell'eolico, del fotovoltaico, e di tutte le energie pulite e rinnovabili. Ma lo sa quanto pago con l'assicurazione per tutti i malati che si ricoverano e per i morti di tumore?. Una volta facevano l'assicurazione e ciao: ne moriva uno ogni mille e si poteva pagare. oggi ne muoiono mille ogni uno e non ci guadagno più. E se la gente muore a chi conviene? quella è una attività che non tratto! Invece calano i depositi bancari, le vendite di giornali, l'auditel e la pubblicità,le vendite di beni da me prodotti o commercializzati che sono tanti che manco io più lo so. Sa quanto ci rimetto IO? MA I NOSTRI GOVERNANTI DORMONO? MA CHI SONO? MI CREDA, SIG. GRILLO, SONO TUTTI UGUALI!

MARCO ED ALDO CE L'HANNO CON ME: PROVVEDA!

VESPISSIMAMENTE SUO. Papy

rocco matarozzo, bitritto Commentatore certificato 28.05.09 02:43| 
 |
Rispondi al commento

Ho scaricato il PDF della lettera di "Papi" agli elettori e dopo aver riso di gusto mi sono anche detto che tanti, troppi, la prenderebbero sul serio. Ecco perchè... ho un po' paura a diffonderla. Vedo che gli "itagliani" si bevono un po' di tutto quando parla il nano e non vorrei ... insomma, in un paese dove la realtà sfugge a tanti trovo un po' rischiosa questa ironia (seppure ben fatta). Forse ho solo bisogno di conforto e che qualcuno mi dica che presto mi sveglierò da questo incubo e mi ritroverò in un paese normale dove i Berlusconi fanno anche soldi ma perlomeno non si appropriano di tutto il potere disponibile. Sono stanco di provare disagio ad essere italiano quando mi trovo a parlare con persone del resto d'Europa.

Carlo Mura 27.05.09 19:51| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI LEGGETE ATTENTAMENTE QUELLO CHE VI DICO, LASCIATE PERDERE PER UN ATTIMO LA VOSTRA PRESUNTA APPARTENENZA POLITICA, QUI E' IN BALLO LA DEMOCRAZIA IN ITALIA, IO VI DICO SOLO DI FARE ATTENTZIONE, LEGGETE SUBITO IMMEDIATAMENTE QUELLO CHE PORTA COME NOTIZIA ANZA DELLE 16,28.
IN PRATICA I MAGGIORI QUOTIDIANI DI TESTATE GIORNALISTICHE STRANIERE DICONO CHE LA NOSTRA DEMOCRAZIA E' IN FORTE PERICOLO, DICONO CHE L'ITALIA E' PRONTA PER UN COLPO DI STATO E VI ASSICURO CHE LO PRENDERETE TUTTI NEL CULO ANCHE SE SIETE DI DESTRA. ANCH'IO HO VOTATO PER BERLUSCONI LE ELEZIONI PASSATE, MA QUESTO NON SIGNIFICA CHE DEVO PER FORZA ESSERE COGLIONE E RIVOTARLO.
ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Un anno è una misura per misurare il tempo,è il tempo impiegato dalla Terra a compiere un giro intorno al Sole che avviene in 365 giorni 6 ore 9 minuti 9 secondi,ma a causa del fenomeno della precessione degli equinozi,lo spostamento dell'asse terrestre di 20 minuti ogni anno,il calendario gregoriano misura 365 giorni 5 ore 48 minuti 46 secondi.Poichè la Terra è una sfera,l'asse terrestre impiega 72 anni per compiere un giro su se stesso,quindi si puo' far coincidere l'anno siderale(delle stelle,esatto)con l'attuale anno del Tropico impreciso aggiungendo un giorno di 24 ore per l'appunto ogni 72 anni.L'universo è una sfera con all'interno le galassie che ruotano appiattite come un disco.Prima del Big Bang vi era una gigantesca stella di neutroni,che come i neutroni fuori dal nucleo decadono in protoni e elettroni.L'universo è finito non infinito,fermo non in espansione,le galassie piu' lontane ruotano piu' velocemente di quelle vicine al centro,ma hanno la stessa velocita',come se a una corda di 3 metri attaccassimo 2 pietre,una a 1 metro e l'altra all'estremita'e la facessimo ruotare,quella piu' lontana è piu' veloce dovendo percorrere piu' spazio nello stesso tempo,ma in realta' hanno la stessa velocita' quindi non c'è l'espansione.Il Sole rimarra' in equilibrio non morira'come dicono i libri di fisica,poichè le reazioni nucleari trasformano l'idrogeno in nucleo di elio e non in atomi di elio,percio' non c'è perdita di massa,ma essa si mantiene costante.L'energia equivale al lavoro e si misura in massa per accelerazione per spazio.Dalla massa l'eenrgia in rapporto di 1 a 1(M=E)e non 1 miliardo a 1 come dice Einstein.Il tempo è la continua annichilazione della materia con l'antimateria per continua trasormazione della massa in corpuscolo e onda e viceversa.Si puo' risparmiare energia aumentando il voltaggio e la resistenza.L'acqua è la causa dell'invecchiamento non è un alimento non avendo calorie è come terra.

Leonardo Graniti 27.05.09 18:00| 
 |
Rispondi al commento

viviana v., Bologna.
........................
Quanto ti paga il partito per ogni postato? C.xxo. Non hai proprio niente da fare per essere tutto il giorno qua.

dario g., a casa mia Commentatore certificato 27.05.09 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gasparri querella quel frocio di vendola,
o gasparri ma vai a cagare, ormai dopo l'uscita di scena di diliberto sei il più TONTO del parlamento

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 27.05.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chi vota per la sinistra e un coglione.
chi vota per il pdl è un pedofilo.

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 27.05.09 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Dai fascisti fino ai missini, dai democristiani, passando per i forzitalioti, chi si è macchiato dei reati peggiori e ha commesso i crimini più abbietti sta sempre dalla stessa parte. Però per molti "sono tutti uguali". Se non sappiamo fare un distinguo tanto elementare, come possiamo pensare di difendere la democrazia? Povera Italia!

ivan IV Commentatore certificato 27.05.09 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Il Futuro c'è sempre stato, da noi hanno aspettato che la Mafia entrasse con i suoi appalti anche li...

Luciano B., Verona Commentatore certificato 27.05.09 16:10| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, condivido tutte le tue straordinarie battaglie ambientali. SONO PERò SORPRESO di come solo timidamente inizi a renderti conto di quanto marcio ci sia anche nello sviluupo delle energie rinnovabili, eolico per primo. Uno sviluppo in mano ai soliti petrolieri sostenuti dai soliti politici. L'EOLICO INDUSTRIALE STA DETURPANDO GLI ANGOLI ANCORA INCONTAMINATI DEL NOSTRO "BEL PAESE". Il sole, con pannelli nelle aree già urbanizzate, è la vera vocazione dell'Italia. Ma soprattutto, come dice Pallante, NON ABBIAMO BISOGNO DI MEGACENTRALI(anche se rinnovabili), bensì di RISPARMIO E AUTOPRODUZIONE.

Alex.r. 27.05.09 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DA 'INDEPENDENT'

Vivere in Italia oggi è "come essere intrappolati in un campo di lava che sta lentamente ma inesorabilmente scivolando giù da un pendio". Gli scandali di Mani Pulite, anziché portare alla nascita di una rivitalizzata "Seconda repubblica", hanno condotto a una "Età di Silvio e al lento ma costante degrado delle istituzioni democratiche della nazione". Se il primo ministro può "mentire così spudoratamente" sulla sua relazione con una teen-ager, allora l'Italia "è in pericolo".

Dino Colombo Commentatore certificato 27.05.09 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Bondi ormai è uno spettacolo così pietoso che non si può più farlo vedere ai bambini!
E' peggio di Incompreso o Senza famiglia messi insieme.
E' straziante. E chi lo regge?
Se gli muore Berlusconi, ci s'ammazza Bondi. E' una perdita per la Nazione.
Ah, Bondi, Bondi, non ti resta che il cilicio!
Ma quelli che amano Berlusconi si riducono così?
Non è uno spettacolo edificante. E' ripugnante. Dovrebbero vietarlo ai minori.
Riuscirei a reggere anche le scemenzuole della Noemi con la madre accanto più scemenzuola di lei, pure il padre e il fidanzato d'ufficio, ma levatemi Bondi! Mettetelo a fianco di Fede, così me ne levo di torno due in un colpo solo!
Non so cosa sia peggio, se la morte secca di Ghedini, il cinismo di Belpietro, il laido opportunismo di Salvini, la lotta senza esclusione di bugie di Lupi, la sudata disumanità di Cota, o il tremebondo e innamorato Bondi, coi cioccolatini Perugina in mano che piange d'amore per Berlusconi! Ma come sono messi questi qua?
Qui siamo oltre il plagio. Siamo al comando post ipnotico. Una roba da scientology.
..tecniche IPNOTICHE di manipolazione, soggiogamento, plagio, condizionamento, lavaggio del cervello, estorsione...

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN GRAZIE DI CUORE ALLA STAMPA INTERNAZIONALE E IN PARTICOLAR MODO A TUTTA LA STAMPA INGLESE PER COME STANNO RIPORTANDO ( E CRITICANDO ) LE NOTIZIE CHE RIGUARDANO IL NOSTRO 'PREMIER'.

SI STANNO MOSTRANDO DECISAMENTE DALLA PARTE DEI CITTADINI ONESTI DI QUESTO PAESE CONTRO LO STRAPOTERE DEL NANO MALEFICO.

COSA CHE AVREBBERO DOVUTO FARE TUTTI I GIORNALI ITALIANI E CHE INVECE STA FACENDO SOLO REPUBBLICA E QUALCHE ALTRO GIORNALE.

GRAZIE...GRAZIE DI CUORE A TUTTI VOI GIORNALISTI STRANIERI CON LE SPALLE DRITTE.

Dino Colombo Commentatore certificato 27.05.09 15:30| 
 |
Rispondi al commento

un fatto certo è che i M.U. hanno distrutto il blog in parte ...ho molto materiale a riguardo !!!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado 27.05.09 14 e 17


sottocommento a
Girasole di Giugno, Treviso 27.05.09 13 e55
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@


che rimanga a futura memoria.


Desani, ora sai che sei OBBLIGATO a postare sul blog le tue PROVE DI COMPLOTTO.

Ora fai parte del gruppo che dispone in totale libertà di questo spazio, dei becchini del blog su incarico di IDV.
Ma dopo le elezioni i nodi verranno al pettine.

sappi soltanto che a me se un commento contiene la parola B.e.l.l.a.n.d.i.

NON PASSA.


Ne riparliamo dopo le elezioni.
E allora serviranno solo RISPOSTE, non calunnie e mezze affermazioni.


E vi auguro di essere molto convincenti.
Io ho la sola colpa di aver spento il gas sotto la pentola in cui lentamente stavate cercando di cuocere come una rana questo blog.

Accendete fiammate in continuazione, ma ormai le rane sono saltate fuori.

Puoi solo preparare un brodo di ratto, ora.

Buon appetito, Desani.


A presto.

Buona continuazione.

Exidor .. Commentatore certificato 27.05.09 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Incledibile!!!!
La grande linea difensiva del grande Ghedini (detto morto vifvente)
del "DAI LA LA LA LA LA" non funziona? Ha fatto cilecca?
Ma chi l'avrebbe mai detto Uno così bravo!! Che come lo vedi cambi canale o ti fa l'effetto dell'Activia.
E tra tutti questi coglionazzi riccazzi che hanno in mano il fior fiore dell'inganno pubblicitario e il fior fiore dei fighi del foro non sono capaci di trovare una linea difensiva migliore?
La coca gli ha risucchiato il cervello a tutti?
Eh, succede.
Potrei suggerire la più antica a pura delle linee difensive?
Dire la verità!
Il Cavaliere ha detto: "MAI !!!!!"
..allora sono cavoli vostri
E quanto lo pagano Ghedini per dire: "Ma DAI LA LA LA LA" ?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Sauro
RICEVO E VOLENTIERI DIFFONDO:

"Generalmente sono di piccola statura e di pelle scura. Non amano l´acqua, molti di loro puzzano perchè tengono lo stesso vestito per molte settimane. Si costruiscono baracche di legno ed alluminio nelle periferie delle città dove vivono, vicini gli uni agli altri. Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti. Si presentano di solito in due e cercano una stanza con uso di cucina. Dopo pochi giorni diventano quattro, sei, dieci. Tra loro parlano lingue a noi incomprensibili, probabilmente antichi dialetti. Molti bambini vengono utilizzati per chiedere l´elemosina ma sovente davanti alle chiese donne vestite di scuro e uomini quasi sempre anziani invocano pietà, con toni lamentosi e petulanti. Fanno molti figli che faticano a mantenere e sono assai uniti tra di loro. Dicono che siano dediti al furto e, se ostacolati, violenti. Le nostre donne li evitano non solo perchè poco attraenti e selvatici ma perchè si è diffusa la voce di alcuni stupri consumati dopo agguati in strade periferiche quando le donne tornano dal lavoro. I nostri governanti hanno aperto troppo gli ingressi alle frontiere ma, soprattutto, non hanno saputo selezionare tra coloro che entrano nel nostro paese per lavorare e quelli che pensano di vivere di espedienti o, addirittura, attività criminali."
"Propongo che si privilegino i veneti e i lombardi, tardi di comprendonio e ignoranti ma disposti più di altri a lavorare. Si adattano ad abitazioni che gli americani rifiutano pur che le famiglie rimangano unite e non contestano il salario. Gli altri, quelli ai quali è riferita gran parte di questa prima relazione, provengono dal sud dell´Italia. Vi invito a controllare i documenti di provenienza e a rimpatriare i più. La nostra sicurezza deve essere la prima preoccupazione".

(Dalla relazione dell´Ispettorato per l´Immigrazione del Congresso americano
sugli immigrati italiani negli Stati Uniti, Ottobre 1912)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono passata per caso da PISTOIA e sono rimasta esterefatta
A parte il fatto di una città deserta che sembrava abbandonata come certe città dei film western, con brutti negozi antiquati e malmessi, brutti bar desolati, e un'aria di totale abbandono, scarsi autobus, scarsa gente, erba alta davanti alle chiese, sudiciume, immondizia nelle fontane.. ma poi uno quallore totale e un'assenza totale di cassonetti! Noi qui ci lamentaimo che non ne abbiamo di abbastanza tipi per la raccolta differenziata, ma qui non c'erano nemmeno per la raccolta indifferenziata! Non c'erano proprio contenitori pubblici! E la gente depositava sacchetti sul marciapiede a caso.Non ci potevo credere!
Ma chi è il sindaco di Pistoia? Mi pareva di essere a Caserta o a Salerno o a Crotone, non in Toscana. Dio mio, come siamo caduti in basso!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bloggheri miei ciao. domenica ,sul mio trenino (visto che sono di questa azienda), il graaaande Franceschini avrebbe fatto un viaggetto per portare il suo messaggio elettorale. allora: orario previsto, come i film di Totò, ore 9.00. arrivo del suindicato....ore 12.00!!!!
incaricati della sicurezza sudati come dei maiali prima della macellazione, odore di umano che più umano non si può, anche per i 38° all' ombricella.
acciderbolina! se queste sono le velocità dell' alternativa..meglio mettere le dita dentro ad un alternatore.
pranzazzo, ruttazzo, paccazza sulle spallazze e ciaooo! alla conquista di nuovi universi.
bell' inizio..complimenti.
..ma và a cagheeeeerr!!!
perfetto clone dei precedenti.

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 27.05.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

solo qualche giorno fa - secondo ampie notizie stampa - i legali scatenati dal Gruppo Moratti chiedevano al giudice civile cagliaritano di inibire la proiezione del film-documentario "Oil", avanzando istanze di risarcimento danni in base a pretese ingiuste rappresentazioni della realtà del ciclo di raffinazione degli idrocarburi a Sarroch. Tutto andrebbe bene, l'ambiente sarebbe rispettato, la salute pubblica e la sicurezza dei lavoratori pure. Rincarava la dose, con certezze assolute, il sindaco di Sarroch Mauro Cois, che dichiarava "Siamo felici e c'è la salute" a La Nuova Sardegna (24 maggio 2009). Insomma, non disturbate il manovratore perchè qui abbiamo il cielo in una stanza. Solo due giorni dopo tre morti a 900 euro al mese riportano tutti con i piedi per terra. Qualcuno, purtroppo, anche con i piedi sotto terra. Basta! E' ora di finirla. Petrolio e lavoro non debbono essere causa di morte diretta e indiretta. E noi cercheremo di fare la nostra parte come facciamo da oltre 15 anni. E lo sappiano anche quelli che chiesero informazioni sul GrIG, ormai parecchi anni fa, per sapere "se fossimo mandati dalla concorrenza"...

gigi boi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Dall' uso che vedo fare delle auto e dai risultati della raccolta differenziata, nel mio condominio e nn solo, temo proprio che agli italiani dell' ambiente nn interessi una mazza. Sennò nn eleggerebbero o non permetterebbero l' elezione del Pregiudicato, Piduista e Pedofilo..

ivan IV Commentatore certificato 27.05.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Anche se c'è un post successivo mi piace dire due cose su questo.
Grillo e altri sconosciuti (tra cui mi ci metto ma io non ho blog, lavoro in mezzo a quelle cose) dicono che l'energia rinnovabile non può diventare efficiente con mezzi politici e finaziari. L'olio di palma sarà anche "verde" ma per arrivare consuma idrocarburi e quindi è un bilancio negativo. Dal libro di Rifkin, quello famoso dell'economia all'idrogeno, traggo una costante che verifico puntualmente, ovvero che non servono LE GRANDI CENTRALI (le grandi centrali eoliche stanno facendo morire le capre in Giappone), ma una DIFFUSIONE di utilizzo delle fonti rinnovabili in loco, utilizzare quello che c'è (sole, vento, geotermia, acqua) a livello di piccola comunità, e visto che l'energia elettrica non si può immagazzinare utilizzarla per tutto, trasporti, infrastrutture, tecnologie.
Sarebbe una soluzione semplice e meno invasiva, immediatamente utilizzabile, ma in Italia tante cose non si possono fare.
Si possono fare i biogas da un sacco di scarti e biomasse, ma poi deve essere utilizzato per produrre energia elettrica da immettere in rete, non si può fare una pompa di metano in sito (in Germania si).
Insomma la politica da noi invade tutto, permea qualsiasi scelta, figuriamoci se si tratta del settore energetico che vogliono mantenere patrimonio di pochi (reperto della storia degli idrocarburi) e non ocminciare a valorizzare la diffusione minima sul territorio che risanerebbe le matrici ambientali un po' troppo alla svelta.

# # (principessa sissi) Commentatore certificato 27.05.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
UNA SOLA PAROLA CAMIBIAMENTO E RIVOLUZIONE VERDE, QUESTO E' IL NOSTRO FUTURO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 27.05.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento

ECCO UNA NOTIZIA DI QUELLE CHE VENGONO ACCULTATE DAI MEZZI DI INFORMAZIONE, PER COPRIRE COSA ACCADE AGLI AMICONI DEL PREMIER
Sentito un altro ex ospite della comunità
Nuova udienza questa mattina davanti al gup del tribunale di Terni Pierluigi Panariello per l'incidente probatorio nell'ambito del processo che vede don Pierino Gelmini imputato di violenza sessuale. E' stato sentito in aula un altro dei dieci ex ospiti della Comunità Incontro che accusano il sacerdote. Mario Saragò, questo il suo nome, ha raccontato di essere stato vittima di alcuni tentativi di baci e carezze da parte del sacerdote nel 2007, quando era ancora minorenne. L'udienza è stata quindi rinviata al 30 giugno quando verranno ascoltati altri tre ospiti.
22 MAGGIO 2009

luigi b 27.05.09 14:19| 
 |
Rispondi al commento

giuro che la piu grande soddisfazione della mia vita potrebbe essere vedere tutti questi politici corrotti nelle patrie galere e rimanerci x il resto della loro vita!!!...AMEN!!....

william v., rovereto (TN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento

nuovo post
lettera di papi

lalla l. Commentatore certificato 27.05.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Girasole di Giugno, Treviso...giusto Claudia !!!
e ....noi siamo quei quattro !!!!!
siamo coperti dal LODO-GRILLO !!!!!!!

aahahahhahahahahahahhahahahahahhahahahahahahha

^^^^^^^^

No Desani.
Più semplicemente NESSUNO vi rompe i coglioni se scrivete O.T., o se vi salutate, o vi dite i cazzi vostri, o....., o......, o...... Tutto quà.
E forse, nessuno ha la supponenza di credersi tutori della verità, come voi.

Piccola constatazione: fino a qualche mese fa, prima che il tuo protetto frantumasse le balle a tutti (pochi ne sono venuti fuori immuni), qui dentro si contavano anche 3500 commenti per argomento, una svariata quantità di nick che dimostravano intelligenza ed arguzia, una quantità enorme di informazioni e una disponibilità al dialogo ed all'aiuto. Qualsiasi fosse l'argomento.

Ora non più, porca puttana.
Perchè ora ci sono i fucili puntati sulle parole che si scrivono. E da polemica nasce polemica.

Molti bei nick (persone) si sono detti: "ma chi me lo fa fare di stare qua dentro a perder tempo con questi sfigati?" E hanno pure ragione.

Polemica su tutto, click impazziti, giudici parziali, teste di cazzo a non finire.
Vi lascio la sala giochi al completo, anche se spazio ce ne sarebbe per tutti.
Entrare qui dentro non mi attira più.
Leggere persone adulte che si comportano come ragazzini delle elementari nel pieno della pubertà, mi mette tristezza e desolazione.

Un asterisco di cui pare che nessuno conosca l'identità, è riuscito DA SOLO a dividere persone che avevano molto in comune. E questo è uno stato di fatto.
Va bhè, a tutto c'è una fine, purtroppo.

P.S.
Per come la vedo io, valevano di più le discussioni fra 50 Stelle e Maurizio Spina o Giorgio Sodano, che il fiume di parole criptate di uno psicolabile sfigato e represso. Anche se 50 Stelle è considerato uno Yankee.

P.S. 2
Resterete i supportatori di Di Pietro senza se e senza ma. Quelli che hanno dubbi, lasceranno questo posto. Anche Rino Napoli Doc resterà. ;-)

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Scusate, uscirà un nuovo quotidiano
http://www.thepopuli.com/2009/05/travaglio-e-padellaro-a-pisa-annunciano-il-fatto-un-nuovo-quotidiano/

DIFFONDETE!

Ciao a tutti
leo

Leo Guevara (leo che), MILANO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Secondo un sondaggio presentato al Forum «QualEnergia» di Roma
Energia: agli italiani piace rinnovabile
Gradimento dell’ 80% per il solare ed eolico. Al nucleare, ritenuto «pericoloso e costoso» solo il 14%.

ROMA - E’ il mix formato da energia solare più eolica quello che sta nel cuore degli italiani: l’80% di un campione rappresentativo della popolazione nazionale vorrebbe che fosse la fonte principale con cui produrre l’elettricità. Solo il 14% opta per il nucleare, di cui tanto si parla in questi mesi a causa del progettato rilancio da parte del governo. Questi dati, presentati al Forum Qual Energia, promosso a Roma da Legambiente e dal Kyoto Club, sono il frutto di una ricerca condotta da Lorien Consulting, un gruppo specializzato in indagini socio-economiche e del mensile La Nuova Ecologia. Dal nuovo sondaggio emerge una fotografia dell’Italia molto consapevole e informata sulle questioni energetico-ambientali che, per il 68,7% degli intervistati, rappresentano i problemi più rilevanti rispetto ad altri, come il rischio del terrorismo (22,1%) o la casa (4,9%). Sul nucleare in particolare emerge che più del 60% degli intervistati lo considera pericoloso e costoso e preferirebbe evitarlo.

DISPOSTI A PAGARE DI PIÙ - Ma il dato forse più significato emerso dall’indagine è quello relativo ai sacrifici che gli italiani sono disposti ad affrontare pur di garantirsi in futuro ambientale e dei sistemi di produzione energetici puliti. «Anche in tempi in cui si tende a diminuire il budget quotidiano (37,7% degli intervistati), gli italiani dichiarano un’aperta disponibilità a pagare di più per garantirsi energie pulite e sostenibili», ha riferito Antonio Valente, amministratore delegato di Lorien Consulting .

Continua qui:
http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/09_maggio_27/italiani_energie_rinnovabili_aa0271f0-4a94-11de-90df-00144f02aabc.shtml

cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che, in provincia di Sondrio, un prenditore drogato abbia ucciso un operaio e l'abbia sotterrato in cava.
-------------------

Insisto:
Una legge per il test antidroga obbligatorio ai prenditori!

sancho . Commentatore certificato 27.05.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Energia: Italia puo' arrivare a 33% rinnovabili entro 2020.

ROMA (MF-DJ)--Entro il 2020 l'Italia puo' arrivare al raggiungimento del target del 33% di energie da fonti rinnovabili. Lo sostiene il "Rapporto Rinnovabili" presentato oggi presso la sede della Fondazione Sviluppo Sostenibile, a Roma, dal presidente Edo Ronchi.

Un kilowattora su tre (pari al 33%) di energia elettrica puo' essere prodotto utilizzando fonti energetiche rinnovabili: e' questo l'obiettivo che si deve porre l'Italia entro il 2020 e che, se raggiunto, la porrebbe tra i primi Paesi in Europa in questo settore. "L'attuale obiettivo di produrre entro il 2020 un kilowattora su quattro (pari al 25%) di energia elettrica utilizzando fonti energetiche rinnovabili" afferma Edo Ronchi, presidente della Fondazione Sviluppo Sostenibile "sarebbe infatti un freno alla crescita del solare, dell'eolico e delle biomasse".

Il "Rapporto rinnovabili" spiega come sia possibile raggiungere concretamente il target del 33% da fonti energetiche pulite, contrariamente all'obiettivo del 25% considerato plausibile dai piu', consentendo di produrre un incremento di 50 terawattora di elettricita' da fonti rinnovabili e di realizzare una riduzione di ben 29 milioni di tonnellate di anidride carbonica in atmosfera. Il 33%, che corrisponde a 108 Twh rinnovabili di produzione nazionale al 2020 (partendo dai 58 prodotti nel 2008) comporta l'obiettivo di 50 nuovi TWh rinnovabili da produrre entro il 2020. Tale obiettivo e' impegnativo, ma secondo la Fondazione raggiungibile nel modo seguente: 22 Twh di nuovo eolico, 11 Twh di nuove biomasse e biogas, 7 Twh di nuovo solare, 5 Twh di nuovo idroelettrico.

Continua qui:
http://www.borsaitaliana.it:80/borsa/area-news/news/mf-dow-jones/italia-dettaglio.html?newsId=604612&lang=it

cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento

l'autonomia energetica, è questo che ci vorrebbe, ma è questo che non ci daranno mai, troppi ossi succosi da togliere dalle fauci di questi cagnacci.
io voglio essere libera di comprarmi un pannello fotovoltaico, pagandolo il suo giusto prezzo, mi faccio l'energia che serve alla mia casetta, e fankul all'enel.
invece hanno un costo stratosferico, così sei costretto a indebitarti con le banche, quello che risparmi se lo ciucciano loro con gli interessi, e quando hai finito le rate, tra 10 anni, magari si è deteriorato, o magari l'enel è fallita e non ti paga più l'energia che produci.
e intanto c'è già chi ha scoperto il business, società che ti installano aggggratis o a poco prezzo un pannello e gli incentivi se li pappano loro. qualcuno ne sa di più su queste?

Energy Service Company

liliana g., roma Commentatore certificato 27.05.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Puttano è chi si vende se stesso a mafia e P2
Puttano è chi imbratta tutto quello che tocca perché ne fa mercimonio
Puttano è chi corrompe giudici, giornalisti, politici,guardie di finanza, pubblici controllori, direttori televisivi, preti...
Puttano è chi è pronto a corrompersi in ogni momento per conseguire altro potere
Puttano è chi non stima valore la verità, l'onore, la credibilità, l'onestà, la serietà, il proprio paese
Puttano è chi disonora la propia famiglia, la propria moglie, i propri figli, e compensa questo disonore col denaro
Puttano è chi dichiara di non aver detto quel che ha detto il giorno prima
e negherà domani di aver detto quel che dichiara oggi
Puttano è l'inaffidabile e il bugiardo che non conosce amici o nemici ma tutti valuta secondo il vantaggio del momento come fa la volpe nel pollaio che ora si allea ad altre volpi ora alle galline ora al contadino per razziare sempre meglio e indisturbata
Puttano è chi basa la sua nomea sull'avversione a una ideologia ma chi ne è capo siede alla sua tavola e dorne nel suo letto
Puttano è chi è pronto a vendersi tutto: il corpo, l'anima, la reputazione
Puttano è chi divide il mondo in servi e padroni e si crede padrone quando sa di essere il servo di qualcun altro innominabile
Puttano ovviamente è chi dice puttanate a getto continuo
perché da un puttano non escono che puttanate
Puttano è infine chi sapendo quanto uno è puttano finge di credergli per un mercato in cui mette se stesso per diventare come lui

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri a "ballarò" non sono stata colpita dalla strenua difesa di Bondi per il Cavaliere, conosciamo Bondi e sapevamo già che lo avrebbe fatto e con più veemenza di ogni altro suosostenitore;

non sono stata colpita neanche dalla saggezza di Pannella, che conosciamo essere un vecchio volpone politico.

Ciò che mi ha colpito più di tutti è Belpietro. Direte tutti che è notoriamente un non-giornalista, che è un dipendente del capo del consiglio, e pertanto un suo accanito sostenitore, vero.

Non mi impressionerebbe neanche tanto Facci, che tutto sommato, non ha fatto altro che trasferire la sua preparazione odontiatrica nella non-informazione: avrà avuto un colpo ben assestato là dove la schiena perde il suo bel nome ed è diventato scribacchino per incanto e senza meriti.

Ma da Belpietro non me lo aspetto, perchè è un direttore di giornale, un giornalista fa informazione, racconta i fatti, tutti, senza fare distinzione, senza omettere ciò che è scomodo ad una parte della politica, sempre che politica si possa chiamare.

Belpietro, inoltre, si è macchiato di un reato, raccontare in pubblico un fatto privato, coperto, probabilmente, dalla legge sulla privacy.

Capisco che avrà avuto l'assicurazione del suo datore di lavoro di un'adeguata copertura legale nel caso di eventuale querela, ma la cosa ancora più grave è che ha detto pubblicamente che la Noemi era la fidanzatina di un ragazzotto condannato per furto, quindi di non nobile estrazione morale.

Il nostro premier ama frequentazioni dubbie sotto tutti i punti di vista?

Ennesimo autogol da parte del premier e di chi lo sostiene?

Per me si.

cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri (26/05/09) hanno cominciato a raccogliere le firme per il premio nobel a Berlusconi.
Hanno un sito
http://www.silvioperilnobel.it/
la pubblicità su Panorama con un forum
http://forum.panorama.it/viewtopic.php?id=21657
http://forum.panorama.it/viewtopic.php?id=21657
Certo un premio può anche meritarlo, ma bisogna inventare una sezione molto particolare.
francesco zaffuto http://www.lacrisi2009.com/


Francesco Zaffuto, Monza Commentatore certificato 27.05.09 13:42| 
 |
Rispondi al commento

LUIGI GRILLO
MARCELLO DELL’UTRI
ROMANO COMINCIOLI
ANTONIO TOMASSINI
SALVATORE SCIASCIA
ALFREDO MESSINA
FRANCESCO COLUCCI
MASSIMO MARIA BERRUTI
GIANNI ALEMANNO
ALDO BRANCHER
ANTONIO BUONFIGLIO
GIAMPIERO CANTONI
GIAMPIERO CATONE
FABRIZIO CICCHITTO
OMBRETTA COLLI
MARCELLO DE ANGELIS
ANTONIO DEL PENNINO
RAFFAELE FITTO
GIUSEPPE FIRRARELLO
ROBERTO FORMIGONI
PIETRO FRANZOSO
GASPARE GIUDICE
ENRICO LA LOGGIA
GIORGIO LA MALFA
UGO MARTINAT
ALTERO MATTEOLI
SILVANO MOFFA
DOMENICO NANIA
MAURO PILI
GIUSEPPE PISANU
PAOLO ROMANI
CARLO VIZZINI
GIUSEPPE VALENTINO
VITO BONSIGNORE
CLEMENTE MASTELLA
ITALO BOCCHINO
…e naturalmente SILVIO BERLUSCONI


Questa è la lista degli indagati e condannati (non so se è aggiornata) del PDL, ma ieri sera Bondi a Ballarò, scandalizzato e inorridito dopo aver scoperto che l’ex fidanzato della futura parlamentare Noemi era stato condannato per rapina diceva di vergognarsi al direttore della Repubblica per aver utilizzato una testimonianza così inattendibile…

http://www.youtube.com/watch?v=oxMxpacYhx4

Secondo voi chi si deve vergognare?

Jena Freedens, Torino Commentatore certificato 27.05.09 13:31| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

I veri conti con la giustizia
di GIUSEPPE D'AVANZO


È vero come ha accertato Repubblica ieri che, nel giugno 2005, Gino Flaminio, l'ex-fidanzato di Noemi, è stato arrestato per rapina. Rito direttissimo. Condanna a due anni e sei mesi con la condizionale. Il ragazzo non ha mai fatto un giorno di prigione. Questa è la rivelazione, nel salotto di Ballarò, di Belpietro e Bondi. Che non hanno ricordato come anche Benedetto Elio Letizia, il padre di Noemi che Berlusconi definisce un caro e vecchio amico, è stato arrestato, condannato in primo grado per corruzione, poi assolto. Accortamente Belpietro e Bondi si sono tenuti lontani dalla vera questione. Berlusconi ha sempre detto di "aver incontrato Noemi tre o quattro volte, sempre in presenza dei genitori" (France2). Gino ha svelato che la ragazza, per una decina di giorni, fu ospite del Cavaliere a Villa Certosa in Sardegna a cavallo del Capodanno 2009. Berlusconi ha dovuto ammettere la circostanza smentendo se stesso. Conta qualcosa l'errore di gioventù di Gino rispetto alla verità che racconta e che il presidente del consiglio è costretto a confermare? Non pare. È spericolata la manovra dei corifei del capo del governo che vogliono screditare un ragazzo per la sua unica colpa dimenticando, come d'incanto, quante volte e come il Cavaliere ha evitato la severità della giustizia liberandosi delle sue condanne per prescrizione, con leggi che si è scritto abolendo il reato di cui doveva rispondere (falso in bilancio) o per l'immunità che si è fabbricato evitando una condanna a quattro anni e sei mesi per corruzione (Mills). Se Gino non può raccontare una verità che ha trovato una conferma indiscutibile, il curriculum giudiziario del Cavaliere a che cosa dovrebbe destinarlo?

Dino Colombo Commentatore certificato 27.05.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento

La storia Infinita!

I nostri amici del "Popolo delle Liberta' Provvisoria"

Ancora non riescono a digerire il NOSTRO De Magistris!

Il deputato PDL "La Boccetta" chiede al governo di intervenire perche' hanno assolto De Magistris!!!

Nessuno si preoccupa di continuare le indagini di demagistris?

Comunque il signor "La Bocettta" sembra lo prenda nel bisacchino dal sottosegretario del suo partito!

http://video.camera.it/default.aspx?VideoType=wm&banda=2

Seduta della camera del 27/05/2009
La boccetta orario 10:29

Qualcuno puo' indagare chi e' sto La Boccetta?
Magari Indagoto..magari condannato?

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento

OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT

lo sottolineo per non venir ripreso dall'onnipotente!

OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT


ultima comunicazione con l'EDemente!

continui a spappolarmi le palle, quindi mi vedo costretto ad uscire allo scoperto un'altra volta, ma questa è l'ultima, giuro, e non lo dico per te, della quale non me ne frega una cippa, ma per gli altri blogger, che sono giustamente stufi del casino che, spero ingenuamente, combini!

la differenza che esiste tra te e me è la seguente:

io ho una testa e la uso autonomamente
quello che scrivo lo capiscono tutti

tu hai una tastiera e la usi maniacalmente
quello che scrivi non lo capisci neppute tu

detto questo finisco l'OT

non sprecare il tuo prezioso tempo a rispondermi,
perchè tanto per me tu,
o EDemente,
sarai meno di uno spamm
ovvero niente!

m m (mandi) Commentatore certificato 27.05.09 13:26| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

patrizia
il mulino familiare non penso che sia alto cento metri
non e' vero per quanto riguarda i pannelli, possono benissimo essere posti in una piana e circondati dalla vegetazione, non da sequoie
terzo, il fatto che ci siano poche pecore, non significa che il rumore non possa essere dannoso anche agli uomini
e quarto, gia' che ci siamo, il wwf scrisse che sono un pericolo mortale per gli uccelli migratori
guten tag

roby c Commentatore certificato 27.05.09 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Esiste qualcuna delle ragazze che hanno partecipato ai festeggiamenti di capodanno a Villa Certosa in sardegna che ha ripreso qualche immagine o filmato di Noemi in quei giorni?

Sono certo che ci sono giornali che le pagherebbero a peso d'oro.

Dino Colombo Commentatore certificato 27.05.09 13:20| 
 |
Rispondi al commento

"meglio tanti pannelli solari, ben nascosti tra la vegetazione"

magari dietro una boscaglia, cosi´da essere praticamente inutili...
Se si chiamano solari e´perche´devono essere esposti e non coperti...
Riguardo ai danni delle pale...di pecore in Italia ce ne sono poche e quelle poche hanno ancora pascoli lontani dalle pale...

In Germania ce ne sono tantissime e a me personalmente piacciono molto, mi ricordano i vecchi mulini.
Io spero che producano presto dei mulini piccoli, monofamigliari.
Io sarei tra i primi ad adottarne uno.
Mi sembra un miraggio avere qualcosa che produce energia a costo quasi zero...

Patrizia Broghammer, Quedlinburg Germania Commentatore certificato 27.05.09 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

b
Independent

Ma più di tutto è colpa di un uomo molto ricco, molto potente e sempre più spietato. Non un fascista, ma un pericolo, in primo luogo per l'Italia, e un esempio maligno per tutti".

Il lungo articolo dell'Independent, firmato dall'ex corrispondente da Roma, Peter Popham, ricostruisce punto per punto tutti gli sviluppi della "Berlusconi's story", chiedendosi se un leader coinvolto in così tanti scandali, controversie e processi, possa finire per perdere il potere a causa di una vicenda apparentemente minore, come la partecipazione al compleanno di una ragazza diciottenne, riportata inizialmente in un trafiletto di giornale da Repubblica, ma poi gonfiata dalla decisione di Veronica Lario di chiedere per questo il divorzio, sostenendo che suo marito ha incontri "con minorenni", che "non sta bene" e che "ha bisogno di aiuto". L'implicita allusione dell'Independent è allo scandalo Watergate, anch'esso iniziato con una piccola notizia di cronaca, un apparente tentativo di furto nel quartier generale del partito democratico americano, ma poi terminato con le dimissioni di Nixon. Si conclude che oggi B è di fronte al "rischio reale" di perdere consensi alle prossime elezioni europee, particolarmente dopo le critiche espresse da alte autorità della Chiesa cattolica per il suo comportamento. La questione dei suoi rapporti con Noemi Letizia, afferma il giornale, "non è triviale". Vivere in Italia oggi è "come essere intrappolati in un campo di lava che sta lentamente ma inesorabilmente scivolando giù da un pendio". Gli scandali di Mani Pulite, anziché portare alla nascita di una rivitalizzata "Seconda repubblica", hanno condotto a una "Età di Silvio e al lento ma costante degrado delle istituzioni democratiche della nazione". Se il 1° ministro può "mentire così spudoratamente" sulla sua relazione con una teen-ager, allora l'Italia "è in pericolo".


viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 13:19| 
 |
Rispondi al commento

a
L’affondo del Financial Times su B:
“E’ un pericolo per l’Italia. Rifiuta ogni critica indipendente. Se è capace di mentire così spudoratamente, il Paese è a rischio"
Sulla stessa linea l’Independent. Non esiste in Europa che un quotidiano faccia domande a un premier e che costui si rifiuti così pervicacemente di rispondere. Non sono due giornali “rossi”. Il Financial Times è filoconservatore, ma anche il Guardian, filolaburista, si occupa di B
“Forse non sarà un 2° Mussolini, forse non porterà con Sé il rischio di un 2° fascismo ma è un pericolo per l'Italia e un maligno esempio". “Maligno” è detto benissimo. Il commento è al 1° posto
"Mentre vengono poste pesanti domande sulla sua relazione con un'adolescente che sogna di diventare una star, domande che sua moglie è stata la prima a sollevare, B si è rivolto contro il suo più ostinato interrogante, il quotidiano di csx la Repubblica, ha lanciato velate minacce tramite un suo associato e ha cercato di invalidare le domande sostenendo che sono viziate da un pregiudizio politico. Egli ha mostrato la stessa combattività verso i magistrati che lo hanno giudicato corruttore dell'avvocato inglese Mills, definendoli militanti di sx, sebbene il parlamento lo abbia reso immune dall'essere processato. E insoddisfatto anche di un così utile parlamento, ha detto che dovrebbe essere drasticamente ridotto a 100 deputati, mentre il potere del premier dovrebbe essere accresciuto"
“Il pericolo rappresentato da B è di "svuotare i media di serio contenuto politico, rimpiazzandolo con l'intrattenimento, di demonizzare i nemici e rifiutare di accettare la legittimazione di ogni critica indipendente". Il pericolo è "mettere una fortuna al servizio della creazione di un'immagine di massa, composta da affermazioni di successi ininterrotti e sostegno di popolo"
Che B sia così dominante è "in parte colpa di una sx titubante, di istituzioni deboli e talvolta politicizzate, di un giornalismo spesso subalterno.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di pranzo, e purtroppamente dobbiamo utilizzare il gas per cucinare, anche se ci sarebbero degli altri metodi...

il forno solare...
http://www.ilportaledelsole.it/pag_shopping.asp?cosa=schedaprodotto&levelprod=0942

la cucina solare...
http://www.ilportaledelsole.it/pag_shopping.asp?cosa=schedaprodotto&levelprod=0931

Non sono delle cifre proibitive, e potremmo cucinare tutta l'estate con l'energia offerta da madre natura.

Alessio A. Commentatore certificato 27.05.09 13:16| 
 |
Rispondi al commento

viviana

attenzione, io sono piu' che favorevole alle energie alternativa, ma ti posso assicurare che quegli enormi piloni, alti anche centinaia di metri, a parte danneggiare il paesaggio, e credo che tu non possa che essere d'accordo, non sono poi cosi' innocui
ieri ho postato sui danni causati, sembra uno scherzo, in asia ad un gruppo di capre, dove si e' sviluppata una moria di queste a causa del rumore delle pale
ripeto si alle fonti energetiche rinnovabili, ma propengo per il solare

roby c Commentatore certificato 27.05.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"A cosa serve ridurre il numero dei parlamentari !??! "

A cosa serve fare una qualsiasi riforma?
Sveltire la giustizia, snellire la burocrazia?
Proporre qualcosa di nuovo?

Cerchiamo di non cadere nel ridicolo e manteniamo un minimo di obiettivita´.
Se no si rischia quello che si ha: nessuno ci crede...

Patrizia Broghammer, Quedlinburg Germania Commentatore certificato 27.05.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento

"Oggi il problema non è votare Berlusconi sennò c'è Stalin, perché questo è ridicolo, ma ripudiare uno come Berlusconi per far tornare finalmente al vertice della politica persone serie, oneste e democratiche, e non collusi, venduti o uomini di paglia che fanno gli interessi di mafia e P2"

Il tuo ragionamento non farebbe una piega se via Berlusconi ci fossero persone oneste e democratiche, e non collusi...
Purtroppo io non ne vedo.

Patrizia Broghammer, Quedlinburg Germania Commentatore certificato 27.05.09 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe,
sicuramente hai visto cos'è successo ieri in sardegna. scrivo sull'onda delle emozioni, della rabbia nel sentire le testimonianze dei ragazzi che con daniele, luigi e bruno lavoravano e magari uscivano anche dopo il lavoro, scrivo soprattutto perchè la versione che stanno propinando in queste ore sui nostri mezzi di disinformazione non deve assolutamente passare. quei ragazzi non sarebbero mai entrati a lavorare in uno di quei silos senza permesso, così come non avrebbero mai fatto niente altro senza permesso.
se loro sono entrati significa che qualcuno quel permesso gliel'aveva dato, permesso che tra l'altro viene firmato da 5 ingegneri che si presuppone sappiano ciò che fanno.
quindi ancora una volta, di chi è la colpa??
di moratti?? (che tra l'altro si è precipitato qui "per stare vicino alle maestranze") del comune di sarroch che accetta oboli vergognosi e rinuncia al diritto sacrosanto di controllare cosa avviene nella fabbrica che lo comprende?? (le ispezioni di sicurezza all'interno degli impianti saras vengono effettuate da persone nominate dall'azienda stessa, pensa che controllo!). e oltre al danno, la solita beffa delle "autorità" che esprimono il loro cordoglio e la vicinanze alla famiglie, quando la sardegna non ha nemmeno la possibilità di votare i SUOI rappresentanti alle elezioni europee.
La Sardegna non è solo la regione più bella d'italia con spiagge che non hanno niente da invidiare a quelle caraibiche, è anche un posto dove vive un popolo particolare e speciale, che poco ha in comune con il resto della "nazione" e che spesso vede il suo futuro all'estero piuttosto che nella terra d'origine.. chi resta ha interessi particolari (e milionari) oppure si ammazza di lavoro.

Giuditta Ardini Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo lo copio perché mi pare un commento perfetto
da bellaciao.org

A cosa serve ridurre il numero dei parlamentari !??! E’ una misura gattopardesca e demagogica, utile solo ad evidenziare il fatto che ormai le aule parlamentari sono solo vuoti simulacri di un esercizio del potere che in realtà si svolge in "stanze altre", al sicuro da occhi ed orecchi indiscreti, in quella dimensione occulta della politica che sfugge ad ogni controllo democratico e popolare !!

In quelle aule si celebra solo uno stanco e sterile rito tra finte opposizioni e pseudo maggioranze , per poi arrivare alla ratifica di provvedimenti già contrattati e decisi altrove in uno sporco regime consociativistico e di scambio di favori !!

La prova regina di tutto questo fu l’incapacità dell’allora governo D’Alema ad approvare quell’unico e decisivo provvedimento che avrebbe potuto tarpare le ali del "nostro" : la legge sul conflitto d’interessi !!!!!

MaxVinella

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ liliana g.

"io ho sempre contestato questa frase maschilista.
ho sempre sostenuto, anche per esperienze personali, che N O N E S I S T O N O grandi uomini, ma solo grandi donne.
gli avvenimenti di questi giorni mi pare ne siano una prova certa".

......................

Puoi chiarire meglio questo concetto?

Dino Colombo Commentatore certificato 27.05.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a me non piacciono quegli enormi piloni che distruggono ulteriormente il paesaggio

meglio tanti pannelli solari, ben nascosti tra la vegetazione

roby c Commentatore certificato 27.05.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mister B. ha fatto PIPI’ proprio qui!
Poesia ribelle
(Un’altra canzone in cerca di musica)

Mister B.
Suona la tromba
Mister B.
Suona il trombone.
Mister B. ti tromba
Con il decretone.
Mister B. si tromba anche tua sorella.
Solo se e' bella.
Le regala una casa a Viserbella
Le cucina la paella

Mister B. ha i capelli al tungsteno
Mister B. non e' scemo
Mister B. ha piu' maggioranza
che panza.

Mister B. ha la battuta pronta
Dice che la sinistra e' tonta

Ha i tacchi
Fa pernacchi
agli acciacchi
Tira i pacchi
Ti regala i pidocchi
Da la caccia ai polacchi
Taglia i rami secchi
Ti perdona se pecchi
Ha soldi a sacchi
Processi a secchi
Ma non ha i capelli secchi
Mai

Usa uno sciampo speciale
Che gli ha consigliato un generale

Mister B.
Ha un pene eccezionale
Un orgoglio nazionale
Fa Cucu' al premier tedesco
Fa ciu' ciu' di mattina presto
Corre nudo sulla tangenziale
Per fermare la crisi mondiale

Ti stupisce ogni mattina
Ieri ha bruciato
la cappella Sistina
con la benzina
Il Papa era d’accordo
Dicono che cosi' hanno un bel ricordo.
Vogliono costruire un centro commerciale
Dove si vende tutto quello che si puo' fare col maiale
Salami, bottoni, salsicce, sanguinaccio, prosciutti, frustini con i codini, scarpe e maglioni, sci da fondo incollando le orecchie e borse da viaggio con
le budella secche.

Obama e' giovane, bello e abbronzato
La crisi e' colpa del sindacato
I terremotati sono tutti in gita al mare
Per chi volete votare?

Il mondo e' bello
lo puoi comprare

(non è mia, peccato. Fischiatelo, sputtanatelo, bannatelo, criticatelo! Crede di essere il padreterno. Noi siamo il Popolo e lo schifiamo!)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alcuni credono che certi scandali portino ad un cambiamento.....temo di no...sono in troppi ormai nel reputare certe schifezze "piccoli incidenti di percorso"..(fanciullesca tifoseria)

un esempio :

da noi si stanno scannando per le amm./ve...

candidati :
-uno degli artefici dello scandalo presso la facoltà di medicina
-un puttaniere che ha mollato moglie e figli per una ragazzotta
-uno che arraffa di tutto e di più (storico mangiapagnotta)
-un pregiudicato ( tentato omicidio)
-etc...

sono uomini del PD e del PDL...ma ciò non ha importanza.....è PREOCCUPANTE constatare che questi figuri sono GETTONATISSIMI !!!!!!

cazzo...l'italiano è affascinato dai lestofanti...dai depravati...
secondo me ..questo è il vero dramma di cui dovremmo discutere a lungo....

il recupero di un'oncia di ortodossia..non farebbe male alla politica...di conseguenza ne guadaneremmo tutti....

p.s. ED. ti posso spedire il perizoma ? che taglia indossi ?

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 27.05.09 12:56| 
 |
Rispondi al commento

BUON GIORNO E BUON PRANZO A CHI S'APPRESTA A DESINARE
a ballaro' il signor belpietro nega di essere un dipendente di berlunano
UNA RISATA CI SEPPELLIRA'
http://www.youtube.com/watch?v=zkDOnR2hbgs

piccolo fly, ca Commentatore certificato 27.05.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento


Dall' Independent:

"Berlusconi went on Porta-a-Porta, a late-night political chat show hosted by his most unctuous TV courtier .."


VESPA, "Il PIU' UNTUOSO CORTIGIANO DELLA TV..."

AHAHAHAHAHHAAH AHA HA AH HAHAHAHAH AHAHAHA


E' PROPRIO VERO, CI SONO POPOLI SERVI, E POPOLI NON SERVI !!!!!

VIVA LA PERFIDA ALBIONE !!!!

Fabrizio G. Commentatore certificato 27.05.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' piu difficile che Berlusconi faccia una legge per dimezzare i parlamentari piuttosto che dica la verita sulle sue fortune e morbosità sessuali.

cesare beccaria Commentatore certificato 27.05.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVVISO PER GLI ADDORMENTATI DIRIGENTI POLITICI DELLA SINISTRA CHE DI MEZZI DI COMUNICAZIONE DI MASSA ANCORA NON NE CAPISCONO UNA MAZZA.

TUTTI GLI STUDIOSI DI COMUNICAZIONE DI MASSA SANNO, PER CERTO, CHE SPECIE NEI TELEGIORNALI QUELLO CHE RESTA NELLA MENTE DEI TELESPETTATORI E' L'ULTIMA PAROLA, E SPESSO SU QUELLA DECIDE DI RIFLETTERE.

ORA SEGUITEMI:

IL 'PANINO' INFORMATIVO NEI TG:

PRIMA PARLANO QUELLI DELLA MAGGIORANZA(LA DESTRA)

POI AL CENTRO ( COME IL SALAME ) L'OPPOSIZIONE DI SINISTRA

INFINE IL GOVERNO (ULTIMA PAROLA!) SEMPRE ALLA DESTRA )

ORA LEGGETE QUANTA IMPORTANZA LA DESTRA DA AL 'PANINO' PER AVERE SEMPRE! L'ULTIMA PAROLA:

Pionati: ex giornalaio democristiano, poi UDC:

"Se Riotta lo cancella scoppia la rivoluzione"
( AVRA' QUINDI LA SUA IMPORTANZA DICO IO!)
CAPITE?....SCOPPIA LA RIVOLUZIONE!

VEDIAMO ADESSO COME SONO ANDATE LE COSE NELL'ALTERNARSI DEI GOVERNI TRA DESTRA E SINISTRA:

2° GOVERNO BERLUSCONI:
VIGE IL PANINO E QUINDI L'ULTIMA PAROLA SEMPRE ALLA DESTRA. IL PANINO PERò E' INVISO ALLA SINISTRA;

2° GOVERNO PRODI.
SI ELIMINA L'ODIATO PANINO.(L'augurio di Fausto Bertinotti: "Caro Riotta, spero davvero che lei riesca ad abolire il "panino" dal Tg1".) CHE INTELLIGENTE STO FAUSTO BERTINOTTI!!!
ERGO: PRIMA LA PAROLA ALLA SINISTRA E POI ALLA DESTRA ( LA DESTRA HA ANCORA L'ULTIMA PAROLA!!!)

3° GOVERNO BERLUSCONI...
ERGO....L'ULTIMA PAROLA SEMPRE ALLA DESTRA!!!

IL CAPOLAVORO DI CLEMENTE MIMUN...SENTITE:

"Mai, neanche per sbaglio, l'ultima parola deve toccare all'opposizione".

ma come si fa a vincere le elezioni con una 'sinistra' che NON SI RENDE CONTO DI QUESTE COSE????

BUTT..NA MISERIA!!!

Dino Colombo Commentatore certificato 27.05.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento


Il pericolo rappresentato da Berlusconi è di "svuotare i media di serio contenuto politico, rimpiazzandolo con l'intrattenimento, di demonizzare i nemici e rifiutare di accettare la legittimazione di ogni critica indipendente". Il pericolo è "mettere una fortuna al servizio della creazione di un'immagine di massa, composta da affermazioni di successi ininterrotti e sostegno di popolo". Che Berlusconi sia così dominante è "in parte colpa di una sinistra titubante, di istituzioni deboli e talvolta politicizzate, di un giornalismo spesso subalterno. Ma più di tutto è colpa di un uomo molto ricco, molto potente e sempre più spietato. Non un fascista, ma un pericolo, in primo luogo per l'Italia, e un esempio maligno per tutti".
Finisce scrivendo che l'Italia è in pericolo e la sinistra ex comunista come i D'Alema, Fassino, Veltroni, Bertinotti, ecc. non se ne vuolke accorgere per interessi sporchi o idiozia politica? ( mie note ).

cesare beccaria Commentatore certificato 27.05.09 12:50| 
 |
Rispondi al commento

da lontane reminiscenze di catechismo, ricordo un precetto da buon cristiano che invitava a offrire comprensione e un'altra possibilità a chi aveva violato la legge. In questi giorni passa in tv un spot per l'8 X mille in cui un ex carcerato ringrazia un prete che lo ha aiutato a tornare sulla retta via e non in prigione.

Mi chiedevo? ma il chierichetto Bondi l'avrà visto?

liliana g., roma Commentatore certificato 27.05.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento

[FUORI TEMA - OFF TOPIC]

Sig. Giovanni P. le volevo cortesemente far notare, come lei ha fatto con me e con molti altri poveri utenti nel blog, che lei ha evaso nei suoi commenti a questo post, le regole imposte dal Sig. Grillo.

Per maggiore comodità le riporto l'orario di invio di tali commenti.

Commenti non a tema senza il classico avviso "OT" o FUORI TEMA:
12:13
11:59

Commenti con avviso di OT ma comunque "FUORI TEMA"
03.19
23.55

Copia incolla di commenti di altri blogger:
02.26
23.39

Specifico che a mio modestissimo modo di vedere, ognuno se scrive educatamente, anche se fuori tema è ben accetto. Sarebbe quindi buona educazione smettere di dire ad altri blogger di non fare ciò che lei stesso ogni giorno continua a fare.

Come le ho detto nel sottocommento al suo post in cui tirava in ballo me e la redazione di Voyager, la prossima volta se vuole comunicare con noi usi il sottocommento.

Grazie
RG

Roberto Giacobbo, Milano Commentatore certificato 27.05.09 12:39| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione


L’antifascismo è nato come reazione al fascismo. Non è sostenibile che l’antifascismo esistesse in natura prima che Mussolini concepisse il fascismo. E l’opposizione al fascismo giovò al regime? O non servì a far capire al mondo cos’era, in realtà, la dittatura fascista? Gramsci e Gobetti, i fratelli Rosselli e Matteotti, avrebbero rafforzato il fascismo? Molti soloni della politica hanno sostenuto che demonizzando Berlusconi si fa il suo gioco. E com’è che non si fa il suo gioco? Glissando sul conflitto di interessi che inquina l’Italia? Ignorando le vergognose leggi ad personam? Fingendo di non vedere lo scempio della legalità e dell’informazione? Berlusconi agisce, e lo dimostra in ogni occasione, come un padrone assoluto. E i non demonizzatori, con i loro colpi di spillo, che fastidio pensano di dargli?
La cosidedetta sinistra : Bertinotti, D'Alema, Violante, Rutelli, Letta, Fassino, Finocchiaro la stronza, la moglie di Fassimno, la moglie di Bassolino, ecc ma mi faccia un piacere.......

cesare beccaria Commentatore certificato 27.05.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL SAPERE ALLARMA IL NEMICO MA...

Ballarò: Belpietro Vs Mauro

Molti sostengono che la testimonianza di un condannato non abbia e non debba avere acun valore.

Io credo che la testimonianza vada verificata indipendentemente dalla provenienza.

E' l'esito della verifica che da valore alla testimonianza e, se è il caso, anche al testimone.

Quante testimonianze di ricercati/pregiudicati/pentiti sono risultate poi attendibili?

Quante testimonianze di innocui personaggi "per bene" hanno sviato indagini?

Con l'efficacia dei mezzi e attraverso dei compromessi si ottengono risultati concreti.

QUANDO GLI ALLARMI SARANNO TANTI?

By Gian Franco Dominijanni


Dietro ad un "grande" uomo, c'è sempre una grande donna.

Non m'è mai piaciuta questa frase, perchè ritengo che la donna sia casomai al fianco dell'ipotetico grande uomo. Ma un che di vero lo dice.

L'omino vacilla e sta per cadere.
La sua compagna di vita, ne ha piene le palle, non ne può più. Lo molla, basta.

E le Noemi o le Carfagne o le pupe tutte estetica NON POSSONO COMPETERE con una donna che ha supportato e sopportato quest'uomo per decenni. Non hanno testa, non hanno cuore, non hanno esperienza. Sono giusto giusto delle bamboline da collezione di cui vantarsi.

Ma ora, nel momento più critico della sua carriera politica, al suo fianco non c'è più nessuna grande donna. Ed i vari scagnozzi leccaculo non si dimostrano all'altezza del compito. Consigliano male e soprattutto hanno atteggiamenti di difesa che rasentano il ridicolo.

Porello. Riesco perfino a provare un po' di pena per lui, per il tracollo che sta subendo, per la visibilissima incapacità di venirne fuori a testa alta, questa volta.

L'aveva detto Grillo l'anno scorso. Questo Governo non potrà durare a lungo, pur avendo una larga maggioranza parlamentare.

L'Italia sta fallendo. Tempo qualche mese e si cominceranno a vendere i primi tesori dello Stato. Le casse sono vuote e molte famiglie ora cominciano a sentire la perdita di dignità data dalla capacità di provvedere alla propria famiglia.

Io credo che non durerà a lungo questa apparente quiete dettata da informazioni disinformanti e da milioni di dipendenti pubblici che tutto sommato grossi problemi non hanno.

Giro giro tondo, casca il mondo, casca la terra..... TUTTI GIU' PERTERRA!

P.S.
Credo sia il caso di cominciare a concentrarsi per capire che ci potrà essere dopo l'omino. Tanto per non trovarsi, come al solito, preparati solo teoricamente.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Comincia a palesarsi il dissenso:

Da un articolo di Ugo Magri per La Stampa
".....Il «trappolone» che il Cavaliere più teme, di qui alle elezioni, non consiste nelle rivelazioni osé dei «giornali nemici», come li battezza lui, gruppo «Repubblica» in testa. No, il vero incubo di Berlusconi, quello che in queste ore ne attizza gli sfoghi semi-pubblici, ha l'aspetto a lui molto familiare di una telecamera. Che l'attende al varco dopo il comizio, la manifestazione pubblica, la passeggiata tra la gente.

E riprende un gruppo di contestatori, magari semplici figuranti, che spuntano fuori come dal nulla, peraltro inquadrati in modo da sembrare folle oceaniche. I quali gli gridano «pedofilo, vattene, vergogna!». E la contestazione organizzata fa subito il giro del mondo, creando l'evento simbolico della dissacrazione, come fu per Bettino Craxi il famoso lancio di monetine in via del Corso, prologo della sua fine politica.

Questo raccontano dalle parti di Berlusconi. Un segnale d'allarme l'ha captato lui personalmente domenica, dopo la sconfitta del Milan contro la Roma. Le cronache riferiscono di una lunga sosta negli spogliatoi per catechizzare la squadra. Però circola un'altra cruda versione.

Secondo cui in realtà Silvio avrebbe lungamente atteso nel garage di San Siro che i tifosi defluissero, per timore che qualcuno degli scalmanati, i quali avevano appena rovinato la festa d'addio a un «mostro sacro» come Maldini, gli urlasse «papi», oppure «Noemi» (in tribuna pare sia realmente successo) davanti alla famosa telecamera. Non certo targata Mediaset, si può giurare. E magari neppure di «mamma Rai». Però ci sono altre reti....."

V. M., bologna Commentatore certificato 27.05.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ipotesi al vaglio degli inquirenti
Alla Saras omicidio colposo plurimo

-----------------------------------------
Omicidio colposo? Cos'è un incidente stradale?

Almeno l'ipotesi dovrebbe essere di omicidio si secondo grado! Questi sono omicidi preterintenzionali!

sancho . Commentatore certificato 27.05.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bondi e Belpietro hanno mostrato la loro vera faccia ieri sera a Ballarò quando Franceschibi ha chiamato Belpietro un dipendente di Berlusconi e Mauro ha risposto a Bondi ponendogli una domanda alla quale non può rispondere e cioè: Berlusconi ha mentito, si o no?
I servi non vogliono essere chiamati servi, dipendenti sciochhi, vogliono la loro dignità perdyta da anni grazie al loro schifoso padrone.

cesare beccaria Commentatore certificato 27.05.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Torna a casa, su. C'hai una bella moglie, dei figli...Stai tranquillino nella tua villa, a mangiar minestroni e a fare il nonno.
Avrai una vita serena, avrai modo di riflettere, dormirai la notte, ti accorgerai che senza la bramosia di potere si vive meglio.
Vai Silvio, su. E' ora. Non sai capire quando e' il momento di ritirarsi?
Silvio, torna a casa. C'hai un'eta'.....

Lindo e Pinto, Ancona Commentatore certificato 27.05.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Caforio: Minacce mafiose a nostro candidato pugliese

Giuseppe Caforio

"Un nostro candidato è stato oggetto di intimidazioni al termine di un comizio. E' assurdo che comportamenti di questo genere, in perfetto stile mafioso, delinquenziale, la passino liscia così facilmente. È assurdo che non vi sia stata alcuna reazione da parte di chi dovrebbe vigilare affinché la campagna elettorale proceda nei termini della legalità e della democrazia. Ma quel che più preoccupa è il silenzio assordante che grava su quanto accaduto". Lo denuncia il senatore Giuseppe Caforio in riferimento a quanto accaduto a un candidato al consiglio provinciale di Lecce, Tommaso Scigliuzzo, durante un comizio sabato scorso a Gallipoli. "L'Italia dei Valori sta portando nelle piazze denunce con dati di fatto e prove, e questo, ovviamente, infastidisce a tal punto da arrivare alle minacce in salsa mafiosa, mirate a tacitare chi osa denunciare. Così, probabilmente, quando Tommaso Scigliuzzo durante il comizio di sabato, ha toccato il tema del servizio di Raccolta e Smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani di Gallipoli deve aver acceso i riflettori su un argomento che altri preferiscono tenere celato. Questi atteggiamenti intimidatori - conclude il senatore Caforio - devono preoccupare, soprattutto alla luce di quanto accadde al povero Peppino Basile: la vicenda ebbe inizio con simili intimidazioni di tipo politico-mafioso e tutti ne conosciamo l'esito, su cui ancora non è stata fatta luce. Per questo sto preparando un'interrogazione urgente al ministro Maroni. L'Italia dei Valori deve essere libera di portare avanti le proprie idee di legalità e giustizia senza dover subire volgari intimidazioni. A Scigliuzzo va tutta la mia solidarietà"

salvatore d'urso Commentatore certificato 27.05.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento

voglio segnale questo articolo non che il sito molto interessante.Traducono gli articoli dei pricipali giornali esteri in italiano.
NON CI SONO PAROLOLE.
http://italiadallestero.info/archives/5603

Mario Basile 27.05.09 12:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avviso urgente per tutti i confratelli (neri) presenti sul blog

Il vecchio si è rincoglionito appresso ad una ragazzina.

Dobbiamo sbarazzarcene subito!

Il confratello bagnasco ha già iniziato le procedure...fate altrettanto

cancellate il 1816 dal vostro immaginario numerico

ripeto il vecchio si è rincoglionito bisogna smollarlo subito!

fine della trasmissione

Confraternita propaganda due



Tra un po' Israele attaccherà l'Iran! Ormai è solo questione di tempo, non molto tempo!

Cosa ne pensate Grillo e Travaglio?

sancho . Commentatore certificato 27.05.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE come sempre BEPPE.

io, però + che sull'Eolico, ho una "cosa" che mi

RODE a proposito del FOTOVOLTAICO: come mai

esistono + case e palazzi provvisti di PANNELLI-

-SOLARI nel NORD-EUROPA, piuttosto che in ITALIA?

in TEORIA(e LOGICA) non dovrebbe essere il

CONTRARIO?

CHI MI DA UNA RISPOSTA? Grazie

giorgio m. Commentatore certificato 27.05.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento

in esclusiva la locandina del prossimo film
da oscar
interamente girato tra casoria e costa smeralda
http://img36.imageshack.us/img36/630/ilpapino.jpg

piccolo fly, ca Commentatore certificato 27.05.09 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Come non bastassero i troll nostrani, ne è arrivato un altro, certo Elio, che dice di scrivere da Perth (ma figuriamoci!) e che per come scrive potrebbe anche stare sulla Luna, congelato da 60 anni, il quale ha l'eletto compito di postare link di condanna a Stalin,
il che parrebbe persino delirante (ognuno ha le sue fisse) se non rispondesse a certa propaganda berlusconiana che intende far apparire il nostro Dux un democratico a confronto dei macellai della storia.
Ora, essendo Stalin morto da 60 anni e la sua dittatura con lui, attaccarlo equivale a fare il processo ad Attila. Sarebbe come dire: votate Belusconi sennà arriva Attila! Il che può andare anche bene in certe plaghe becere del bergamasco ma non certo su questo blog
Se proprio si dovesse parlare di culto della personalità, ricordo a questo vecchio troll rimbambito e obsoleto che tale culto si riferisce a viventi, non si rivolge a cariatidi da museo degli orrori, e che non esiste nessuno in Italia, nemmeno tra i superstiti della falce e martello, che si attenti a celebrare Stalin, e che se lui crede di riesumarlo per far sembrare santo un Berlusconi la partita è persa, perché ogni tempo ha i suoi dittatori e una nazione non la si uccide solo con i campi in Siberia, ci sono modi più sottili per colpire le anime là dove sembrano interi i corpi
Il libro nero del comunismo fatto stendere da B è stato il tentativo di usare la storia per una presa di regime che di onorevole non aveva nulla. E l'uomo di oggi deve combattere i nemici di oggi e non lasciarsi abbondaolare dai falsi salvatori di storie che non esistono più, i quali con l'alibi di salvare la nazione si impossessano di uno stato e lo fanno a brandelli
Oggi il problema non è votare Berlusconi sennò c'è Stalin, perché questo è ridicolo, ma ripudiare uno come Berlusconi per far tornare finalmente al vertice della politica persone serie, oneste e democratiche, e non collusi, venduti o uomini di paglia che fanno gli interessi di mafia e P2

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TGMANDI DELLE 12 (cisra)

ITALIA:

per solidarietà allo sciopero della fame e della sete di Marco Pannella, la Rai e Mafiaset fanno lo sciopero dell'informazione e della par condition.
quindi se Pannella non vede nè acqua nè cibo, gli italiani non vedranno nè partiti ne politici, salvo quelli soliti, ovviamente!

per casini, un nome ed una garanzia, il minipremier ha fatto diventare la vicenda Noemi una questione politica
per d'alema invece in nanopremier ha fatto diventare la stessa vicenda una questione di rilevanza pubblica
franceschini deve ancora capire cosa sia successo
rocco siffredi non capisce dove sia il problema
formigoni non capisce e basta
la chiesa si meraviglia che si tratti di una ragazza invece che di un ragazzo

secondo l'istat, affidabilissimo istituto di statistiche statiche, tra gennaio e febbraio c'è stato un calo dell'85% delle ore perse a causa degli scioperi.
il fatto che i lavoratori siano rimasti in quattro gatti, non sfiora neppure i geniali calcolatori dell'istituto.

per il processo Abu Omar, marco mancini, ex funzionario del sismi e primo imputato al processo stesso, non può parlare a causa di una "missiva" della presidenza del consiglio che gli "vieta" di farlo in quanto a conoscenza di fatti sotto il segreto di stato.
essendo lui un imputato e non un testimone, che cazzo gli fanno il processo se tanto non può rivelare niente?


ESTERO:

Il quartier generale della Commissione europea a Bruxelles e' stato evacuato dopo che e' scattato l'allarme antincendio.
E' il secondo in dieci giorni.
Per "coincidenza" era in corso una conferenza stampa sulla supervisione finanziaria del presidente Jose Manuiel Barroso.
Allora, o fanno mettere a posto il sistema, o viene il sospetto che non vogliano far sapere qualche cosa!

TEMPO:
oggi è più o meno come ieri, ma domani sarà più o meno come oggi.
se poi ci saranno delle variazioni, ve ne accorgerete da soli!

Dal vostro inviato: Emilio Pinocchio

m m (mandi) Commentatore certificato 27.05.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VICENDA MARYLIN FUSCO, IDV

la Fusco risponde con un video.....
secondo noi la toppa e peggio del buco...
verificate voi stessi;
http://informazionedalbasso.myblog.it/

impossibile dialogare con chi nega l'evidenza....
prima di essere intransigenti con gli altri bisogna esserlo con se stessi

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi "un pericolo per l'Italia"
l'affondo del Financial Times

da:
http://www.repubblica.it/2009/05/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-3/financial-times/financial-times.html

LONDRA - "Un pericolo" per l'Italia. Due grandi giornali inglesi, il Financial Times e l'Independent, usano stamane la stessa espressione parlando di Silvio Berlusconi, alla luce delle vicende che hanno recentemente coinvolto il primo ministro e del suo rifiuto di rispondere alle domande che gli ha posto "la Repubblica".

Dopo i numerosi servizi dei corrispondenti da Roma della stampa britannica, e due editoriali molto critici verso Berlusconi apparsi sul Times di Londra, quotidiano filoconservatore, e sul Guardian, quotidiano filolaburista, oggi a occuparsi del caso sono il quotidiano della City, considerato l'organo di informazione più autorevole d'Europa, e l'Independent, che dedica alla questione un ampio ritratto del premier italiano su due intere pagine.

Silvio Berlusconi "non è chiaramente un altro Mussolini" e il suo potere non comporta il rischio di un ritorno al fascismo, "ma è un pericolo per l'Italia e un maligno esempio", afferma l'editoriale non firmato, dunque espressione dell'opinione della direzione del giornale, collocato al primo posto frai tre commenti del giorno nella pagina "Op-Ed" (opinioni ed editoriali) del Financial Times, subito al di sotto del motto del Ft, "Without fear and without favor", ossia senza timori reverenziali e senza fare favori a nessuno. "Mentre vengono poste pesanti domande sulla sua relazione con un'adolescente che sogna di diventare una star, domande che sua moglie è stata la prima a sollevare, Berlusconi si è rivolto contro il suo più ostinato interrogante, il quotidiano di centro-sinistra la Repubblica, ha lanciato velate minacce tramite un suo associato e ha cercato di invalidare le domande sostenendo che sono viziate da un pregiudizio politico.

SEGUE NEI SOTTOCOMMENTI

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A PROPOSITI DI ISRAELE..GRILLO...E TRAVAGLIO

ISRAELE E' UN GRANDE PAESE, VERA DEMOCRAZIA, GENTE INTELLIGENTE E ALL'AVANGUARDIA IN OGNI SETTORE....LA QUESTIONE PALESTINESE E' COLPA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE DEI LEADERS LADRONI DI HAMAS E AL FATAH..CHE INTASCANO IL 90% DEGLI AIUTI MILIARDARI CHE OGNI HANNO GLI VENGONO A FONDO PEDUTO DA:

ISRAELE
USA
UE
PAESI ISLAMICI

SE QUESTI AIUTI VENISSERO USATI PER LA GENTE LA PALESTINA SAREBBE UNA SVIZZERA, MA FINISCONO NELLE BANCHE AMERICANE, PARADISI FISCALI E INVESTIMENTI IN GIRO PER IL MONDO !!
SE VIENE LA PACE GLI "AIUTI" FINISCONO E QUESTA FECCIA LADRONA DEVE LAVORARE!

GLI STRONZI IN ISRAELE SONO NELLA MEDIA FISIOLOGIFCA MONDIALE !!

juan miranda 27.05.09 11:56| 
 |
Rispondi al commento

mi chiamo bondi ...sandro bondi
mi occupo di poesie e sono la musa ispiratrice di
tremonti e dei suoi bondi
di berlusconi e dei suoi festini bondage
di belpietro dei suoi attacchi tremebondi
volevo visitare la fiera dell'energia di Verona ma sono intervenuto ad un convegno promosso dai Moratti a Venezia " L'energia da petrolio al prezzo giusto solo se non abbondi"

luigi losi Commentatore certificato 27.05.09 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Viviana é una delle spalle della
coppia Ed. Demente Squilybrato
e Lenin Di Pistola !
Non preoccuparti !
Controllano tutti i sottocommenti
e si sostengono !
Sei dalla loro ?

Dr. Elia Bragagna, Perth

Commentatore certificato MA DA CHI???

27*05*09 10:02
----------------------- rivolto ad EDy......

QUESTO SOTTOCOMMENTO è UN CHIARO ESEMPIO DI TROLL
DI MERDA CHE NON LEGGE IL POST MA VA SOLO A CACCIA DEL NICK , DI CUI DISPONE ANCHE DI UNA MAPPATURA!!!!

KISSA' CHI GLIE L'HA DATA ????

FORSE LO STA-FF ...FORSE IL M.U. ...MA QUALE ????

QUANDO SI COMINCIA A "GIOCARE" SUL SERIO IN POLITICA

ARRIVANO GLI SQUADRISTI DELLA MINKIA !!!!

POVERETTI, NON SANNO CHI TROVANO ...SUL BLOG DEL GRILLO!

---> ME NE FREGO ANCHE DI CERTE MERDINE* CHE SPUTANO VELENO ALLE SPALLE....!!!
(minkia che *capipopolo)!!!!!!!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 27.05.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ci vuole la politica che regoli queste cose"-dice Beppe-. E' la politica che deve risolvere, fare da arbitro, in queste situazioni, in queste scelte. Fino a che ci sarà la collusione che anima e spinge i nostri politici sulla strada dei saccheggi, nulla si risolverà!
Questa mattina , qui nel comune dove abito, (prov. Varese)c'è Bossi. Seduto all'ombra dell'ombrellone, ad un tavolino del bar della cooperativa, incontra i notabili del paese(2000 anime): il farmacista, il padrone dell'officina meccanica, la signora dell'Opus Dei, l'aspirante candidato sindaco leghista.
In parcheggio, due macchine della scorta, attorno a lui tre uomini.
Cosa spinge i "nostri eroi" in queste recondite zone dell'impero?
Mai successa una cosa simile, mai!

Alina F., Varese Commentatore certificato 27.05.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Gajardo!!

Un buon tacer non fu' mai scritto...

er fruttarolo

=============================================

freghete, cumpa', quanto si "strutto", tu nun duvevi da fa lo fruttarolo, ma lu poeta.....

Catullo, er mejo fico de ' a Borgata del Trullo Commentatore certificato 27.05.09 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Si verum est quod nemo dubitat

GARGIULO LALOFFA 27.05.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Riguardavo Annozero sul web...

Riflettevo sull'equazione Corriere dell Sera - Pacchetto di controllo - Gruppo Ligresti e compagnia bella...

Quindi il Corrierone non è nelle condizioni ideali per denunciare le volumetrie "allegre" per cui alcone costruzioni furono bloccate anni fa.

Mettiamoci anche la contribuzione coi soldi nostri alla stampa che ne foraggia il bilancio ed il controllo politico che ne scaturirebbe.

Immagino la composiziome delle informazioni sul Corriere come un continuo lavoro di taglia e cuci... e dove le misure del "vestito" sono continuo oggetto del contendere.

Allargando il ragionamento agli altri giornali ed agli altri media la cosa diventa abnorme.

Beppe, dovresti fare una mappa del potere interamente dedicata ai media, magari concentrandosi su quelli che maggiormente indirizzano la gente... sarebbe davvero interessantissima.

RESISTERE, RESISTERE, RESISTERE.

Maurizio Longo 27.05.09 11:39| 
 |
Rispondi al commento

ELEZIONI EUROPEE: LA LISTA BONINO-PANNELLA, PRONTA ALLA DENUNCIA IN SEDE PENALE, DIFFIDA LA RAI AD OTTEMPERARE ALL'ORDINE DELL'AGCOM

Roma, 26 maggio 2009
Nel corso della giornata di ieri la Lista Bonino-Pannella, tramite l’Avv. Giuseppe Rossodivita, è stata nuovamente costretta a diffidare il Presidente della Rai, il Direttore Generale nonché i responsabili del TG1, del TG2 e del Tg3 a dare esatta e completa attuazione all’ordine impartito dall’Agcom con la delibera 89/09/CSP. L’AGcom, difatti, già dal 22 maggio ha ordinato ai Tg RAI “di trasmettere, nei notiziari Tg1, Tg2, Tg3, a partire dalle prime edizioni utili e comunque entro 48 ore dalla notifica del presente provvedimento, servizi di informazione con partecipazione del soggetto politico segnalante Lista Marco Pannella in misura adeguata al riequilibrio informativo” nonché “di rispettare, nel prosieguo della campagna elettorale, all'interno dei propri notiziari, nei confronti della Lista Pannella i criteri di tutela del pluralismo, dell'imparzialità, della completezza, dell'obiettività, e di parità di trattamento tra le diverse forze politiche”.
L’analisi dei dati a disposizione della Lista Pannella dimostrano che ancora una volta sussiste la pervicace volontà della RAI di non informare, così come dovuto, i cittadini elettori delle prossime elezioni europee.
I servizi andati in onda a seguito dell’ordine dell’AGCom e finalizzati a far conoscere ai telespettatori –elettori le proposte della Lista Pannella, non sono neppure minimamente sufficienti a riequilibrare la parzialità dell’informazione dei TG RAI nelle prime settimane della campagna elettorale.
[....]
http://www.radicali.it/view.php?id=142546

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 11:30| 
 |
Rispondi al commento

AAAAAAAA

vendesi verginità usata poco,
uniproprietario,
appena maggiorenne, garanzia governativa,
con accessori di alta gioielleria ministeriale,
astenersi plebei e comunisti.

si richiede villa sul mare e auto di scorta.
gradito elicottero.

m m (mandi) Commentatore certificato 27.05.09 11:30| 
 |
Rispondi al commento

TRE MORTI SARDI SUL LAVORO
la saras dei moratti assume squadre esterne per risparmiare
ho postato un video dedicato a GIGI BRUNO e DANIELE
eroi senza macchia da 900 euro al mese
ma macchiati da una fabbrica inquinante e marchiati dalla morte
http://www.youtube.com/watch?v=nroPX8mYXv8

piccolo fly, ca Commentatore certificato 27.05.09 11:23| 
 |
Rispondi al commento

www.antinews.edoammo.it

Pubblicati 3 brevi articli sul TERREMOTO di aprile.

TRA POCO:

"SENTENZA del TAR su CLEMENTINA FORLEO"
"POST su Bebbegrillo.it" di aprile

edoardo a., firenze Commentatore certificato 27.05.09 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo: ma la marcia su roma per la richiesta di che fine hanno fatto le firme del 1° vday che Beppe aveva promesso, niente niente è stato quello show solitario della pittima? No perchè se è così alle risate che si sono fatte i parlamentari aggiungo anche le mie.

Roberto P. Commentatore certificato 27.05.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO E LA ISRAELE CONNECTION
è gia la seconda volta che il beppe grillo&company si riferisce ad israele come modello di democrazia da imitare.
la prima ,con TRAVAGLIO (annozero) che ha elogiato la democrazia israeliana che ha costretto OLMERT a dimettersi...( non per le stragi commesse da quella tribu di zingari assassini ma per dei finanziamenti) la seconda, grillo elogia il progetto ISRAELO DANESE per l'energia eolica.
Forse è da immaginare una similitudine con il fatto che SAVIANO VA A VIVERE IN ISRAELE? (MAGARAAA!!!)
Vorrei far notare cha la produzione,commercio ed utilizzo di una sola BOMBA A MANO(esplosione)produce tanta co2 quanta quella prodotta da una autovettura a benzina che circoli ininterrottamente 24 ore al giorno per tre anni.
Per riassorbire la co2 prodotta dai BOMBARDAMENTI DI GAZA occorreranno millenni!
In sostanza GRILLO avalla la PRIVATIZZAZIONE DELL'ARIA CHE RESPIRIAMO!infatti non eliminando le vere cause della produzione di CO2,LA TASSAZIONE della co2 corrisponde a pagare l'aria che respiriamo e consente agli inquinatori di continuare a inquinare gratis sulle spalle dei consumatori di aria!!
senza consIderare che grillo nella foto passeggia su un CAMPO DI MAIS TRANSGENICO prodottO con sementi ogm prodotte dalla ISRAELIANA HAZERA GENETICS che con i sui sementi inquina la totalità della produzione agricola dei POMODORI!

free b 27.05.09 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTACCHIAMOLO CONTESTIAMOLO SPUTTANIAMOLO SCRIVIAMO OVUNQUE CHE è UN PAPI CORRUTTORE PIDUISTA MAFIOSO P2OFILO SIAMO IN GUERRA CAZZOOOOOO!!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Adesso Berlusconi teme il complotto

L'incubo: gruppi di contestatori che gli urlano contro in tv

Il «trappolone» che il Cavaliere più teme, di qui alle elezioni, non consiste nelle rivelazioni osé dei «giornali nemici», come li battezza lui, gruppo «Repubblica» in testa. No, il vero incubo di Berlusconi, quello che in queste ore ne attizza gli sfoghi semi-pubblici, ha l’aspetto a lui molto familiare di una telecamera. Che l’attende al varco dopo il comizio, la manifestazione pubblica, la passeggiata tra la gente. E riprende un gruppo di contestatori, magari semplici figuranti, che spuntano fuori come dal nulla, peraltro inquadrati in modo da sembrare folle oceaniche. I quali gli gridano «pedofilo, vattene, vergogna!». E la contestazione organizzata fa subito il giro del mondo, creando l’evento simbolico della dissacrazione, come fu per Bettino Craxi il famoso lancio di monetine in via del Corso, prologo della sua fine politica.
Questo raccontano dalle parti di Berlusconi. Un segnale d’allarme l’ha captato lui personalmente domenica, dopo la sconfitta del Milan contro la Roma. Le cronache riferiscono di una lunga sosta negli spogliatoi per catechizzare la squadra. Però circola un’altra cruda versione. Secondo cui in realtà Silvio avrebbe lungamente atteso nel garage di San Siro che i tifosi defluissero, per timore che qualcuno degli scalmanati, i quali avevano appena rovinato la festa d’addio a un «mostro sacro» come Maldini, gli urlasse «papi», oppure «Noemi» (in tribuna pare sia realmente successo) davanti alla famosa telecamera. Non certo targata Mediaset, si può giurare. E magari neppure di «mamma Rai». Però ci sono altre reti. Sky, ad esempio. Nell’entourage di Berlusconi si punta l’indice contro Murdoch. Qualcuno della guardia pretoria arriva ad additare il magnate australiano, l’ex alleato del Cavaliere diventato rivale acerrimo, addirittura come possibile artefice del «trappolone» mondiale, appunto

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante
Ora
Esprima
Molta
Intelligenza

La
Etichettano
Tutti
Iteressata
Zozzona
In
Affari

m m (mandi) Commentatore certificato 27.05.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella patria dell’energia atomica, l’America, la svolta verso le rinnovabili corre più che da altre parti. Il black-out del 2001 che lasciò senza elettricità l’intera California ha fatto muovere gli ingegneri verso la creazione di macchinari per l’utilizzo di energia che non può mai mancare, e la soluzione è stata trovata nell’eolico.

Nelle metropoli statunitensi non ci sono grandi spazi vuoti per installare le enormi pale eoliche, così Chris Beaudoin ha avuto il lampo di genio: costruire piccole pale eoliche sui tetti delle case al costo di 5 mila dollari a pala. Il suo obiettivo è che, in una giornata ventosa, queste pale possano fornire almeno un terzo dell’energia necessaria alla sua casa. L’idea è piaciuta al sindaco di New York Bloomberg che ha intenzione di di installarle nel porto di Brooklyn, mentre alcuni progetti da 2-300 mila dollari sono in programmazione in California e addirittura per l’aereoporto di Boston.

http://www.ecologiae.com/in-america-va-di-moda-il-tetto-eolico/2304/

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 27.05.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento

La sindrome da assedio dilaga incontrollata. Il ministro Rotondi è certissimo che la congiura esiste eccome («Noemi come Wilma Montesi e come le feste di Leone al Quirinale»). Racconta il seguente episodio: quattro giorni esatti prima della visita del premier a Casoria per la celebre festa di compleanno, «si stava predisponendo un altro agguato mediatico, che per fortuna del presidente Berlusconi non ha avuto esito. E qui mi fermo», soggiunge sibillino Rotondi... Il premier pare ne sia ben consapevole. Confida a «Libero» che queste cose «me le dicono in troppi» per non essere vere, «e mi preannunciano che non è ancora finita, c’è un piano preciso». Mostra di crederci lui stesso. In collegamento telefonico con i suoi fan milanesi (perché ormai di persona non si muove quasi più) protesta veemente, «c’è una sinistra malata di odio politico, ogni giorno mi stanno gettando del fango addosso, hanno messo in campo una ventina di giornalisti per inventare storie false e disarcionarmi...». Tutto questo mentre a Montecitorio il gossip contagia rispettabilissimi esponenti del Pdl. Dov’è stata raccolta la seguente voce (smentita dalle fonti ufficiali): Noemi sarebbe in realtà la nipote segreta del Cavaliere... Figurarsi se la Chiesa, nella sua millenaria esperienza, si lascia trascinare in un gorgo simile. Interpellato per conto della Cei su Berlusconi e le giovinette, monsignor Crociata svicola con sapienza: «Di questioni morali ce ne sono tante, occorre tenerle vive tutte senza dover esprimere giudizi a ogni piè sospinto...». Un modo intricato per dire semplicemente: «No comment».

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/200905articoli/44075girata.asp

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 27.05.09 11:06| 
 |
Rispondi al commento

- Segue - con Opel (GM) e in Italia? Probabilmente chiuderà qualche stabilimento, tanto all’estero i costi sono inferiori!!!!
Ma cosa vogliono questi operai italiani? La pelle? Ebbene, invece di incrementare il lavoro, le fabbriche, gli stabilimenti e quant’altro (per usare una frase di Di Pietro), si chiude e gli operai vanno in cassa-integrazione, quando gli dice bene, altrimenti tutti a casa!!!! Il nemico delle aziende va trattato così; il lavoro costa troppo ed il lavoratore se la deve prendere nel c…. Siamo o no il paese con il più alto risparmio privato? Allora usassero i risparmi e non chiedessero altro.
Santo Marx, aveva visto bene fin dal 1800 e non ci voleva un genio per intuire che il “padrone” avrebbe sempre fatto i …”fatti” suoi e non certo quelli dei dipendenti. Ma tant’è; gli italiani si sono espressi col voto ed il voto ha decretato la vittoria della “destra”; forse questa vittoria non l’hanno decretata i cittadini. E’ vero, ci sono molti nostalgici dei bei tempi passati ma, attenzione: la Storia non è acqua e i dittatori hanno sempre fatto la fine che si meritavano, a partire da un certo Giulio Cesare. Memento Semper!!! Dicevano i nostri avi.

Bonardo Maurizio, Roma Commentatore certificato 27.05.09 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma com'è che 'n certi Stati d'America,sur tetto d'e case ce stanno d'i tralicci co' 'n cima d'e pale che gireno??
Piccoli,no de certo grossi come e pale eoliche.
Ebbene,che serveno a fa??
Forse a produrre energia??
'N dove che sto io ce sta sempre er vento,come,penso 'n antri posti 'n Italia.Perchè nun li mettemo puro noi sopra li tetti??

er fruttarolo Commentatore certificato 27.05.09 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gianrico Carofiglio, l’ex magistrato barese, autore di romanzi noir:
«Io non sono d’accordo con tutta questa timidezza: la moglie di Berlusconi dice che è malato. E noi di cosa abbiamo paura? Attacchiamolo a viso aperto e diciamo al Paese che è un bugiardo e un malato!».


(e fischiamolo appena lo si vede o si parla di lui!!!)

EdoHard Commentatore certificato 27.05.09 11:04| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Non
Osate
Esprimere
Migliori
Iintendimenti

m m (mandi) Commentatore certificato 27.05.09 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Non
E
Illibata
Manco
Inbocca

m m (mandi) Commentatore certificato 27.05.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi e il voto popolare/ Respinta la proposta di Anna Finocchiaro di votare subito i disegni di legge che già esistono per ridurre il numero dei parlamentari


(come volevasi dimostrare:è un bugiardo!)

EdoHard Commentatore certificato 27.05.09 10:57| 
 |
Rispondi al commento

UNA RIFLESSIONE è SPONTANEA , visto che ci sono i
guru della Rai di Stato che vengono a sciorinare
le loro tesi sociologiche-psicologiche , vedi Roberto Giacobbo di Voyager .....

secondo te, caro Roberto ...la superficialità della Marilyn è dovuta dal cattivo insegnamento dei suoi genitori o da una cultura remissiva e lassiva di natura troppo cattolica ?

---->

La candidata dipietrista per il Nord Ovest ha deciso infatti di realizzare, per la sua campagna elettorale, un reality show, non con una webcam che la spia, non con 2, ma con ben 4 webcam che la spiano dalla mattina alla sera, tranne la notte... Quindi chi si aspetta di vedere Marylin Fusco nuda, resterà deluso. "Sarà tutto vero, non ho niente da nascondere" dice lei.

"Marylin è una bella ragazza alta con lunghi capelli neri e una predilezione per pantaloni attillati e tacchi a spillo". Così la definisce la giornalista del Corriere e in effetti guardando le sue foto Marylin Fusco è una bella gnocca, non c'è dubbio... Una bellezza ruspante e paesanotta, checché vogliano far credere quelle foto in bianco e nero in cui Marylin Fusco sembra una diva del cinema francese. Niente da dire sul grado di ruspantezza, per carità, sarebbe come riesumare il famoso discorso sulla figa di destra e la figa di sinistra... Non è il caso...

Dopo la trovata di Berlusconi e Noemi Letizia, le foto di Veronica Lario nuda pubblicate da Libero, si aggiunge un altro tassello al miscuglio perverso tra politica e media.
Dalle veline che si buttano in politica, ai politici che si buttano nei reality show. Un pasticciaccio tutto italiota.

Di Pietro ha dichiarato: "Sono di sasso!".
Marilyn Manson: "Fuck the system!".

http://encodinglife.blogspot.com/2009/05/marylin-fusco-un-reality-show-come.html

----> LE DONNE SONO LE COLONNE PORTANTI DELLA SOCIETA' , LO SONO SEMPRE STATE ...DALLA NOTTE DEI TEMPI (EVA !? ).....

MA POSSONO ESSERE ANCHE SANE PORTATRICI DI DEMENZA
-----> DIPENDE SEMPRE COME SONO TRATTATE DA
---> BAMBINE !!!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 27.05.09 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dunque.......se non ho capito male........

L'ex di Noemi è stato condannato a due annetti abbondanti di carcere........

Questo vuol dire due cose......

1) Il ragazzo ha detto almeno una cosa esatta e il PPdC* almeno una balla (la festa a Villa Certosa) quindi sostanzialmente, nonostante le tecniche del "Ghido" sull'inattendibilità di un precondannato, in questo caso la parola di un rapinatore è più veridica di quella del PPdC* .....

2) Noemi ha un debole per i pregiudicati.....


Ps.....
* = Pedo Presidente del Consiglio.....

Redpartisan fine mattina.....

maurizio spina Commentatore certificato 27.05.09 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non ho niente da dire

salvatore vita 27.05.09 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proposta di referendum:

Test antidroga obbligatorio per i prenditori!

sancho . Commentatore certificato 27.05.09 10:49| 
 |
Rispondi al commento

I veri conti con la giustizia
di GIUSEPPE D'AVANZO

È vero come ha accertato Repubblica ieri che, nel giugno 2005, Gino Flaminio, l'ex-fidanzato di Noemi, è stato arrestato per rapina. Rito direttissimo. Condanna a due anni e sei mesi con la condizionale. Il ragazzo non ha mai fatto un giorno di prigione. Questa è la rivelazione, nel salotto di Ballarò, di Belpietro e Bondi. Che non hanno ricordato come anche Benedetto Elio Letizia, il padre di Noemi che Berlusconi definisce un caro e vecchio amico, è stato arrestato, condannato in primo grado per corruzione, poi assolto. Accortamente Belpietro e Bondi si sono tenuti lontani dalla vera questione. Berlusconi ha sempre detto di "aver incontrato Noemi tre o quattro volte, sempre in presenza dei genitori" (France2). Gino ha svelato che la ragazza, per una decina di giorni, fu ospite del Cavaliere a Villa Certosa in Sardegna a cavallo del Capodanno 2009. Berlusconi ha dovuto ammettere la circostanza smentendo se stesso. Conta qualcosa l'errore di gioventù di Gino rispetto alla verità che racconta e che il presidente del consiglio è costretto a confermare? Non pare. È spericolata la manovra dei corifei del capo del governo che vogliono screditare un ragazzo per la sua unica colpa dimenticando, come d'incanto, quante volte e come il Cavaliere ha evitato la severità della giustizia liberandosi delle sue condanne per prescrizione, con leggi che si è scritto abolendo il reato di cui doveva rispondere (falso in bilancio) o per l'immunità che si è fabbricato evitando una condanna a quattro anni e sei mesi per corruzione (Mills). Se Gino non può raccontare una verità che ha trovato una conferma indiscutibile, il curriculum giudiziario del Cavaliere a che cosa dovrebbe destinarlo?
(27 maggio 2009)

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE GRILLO E ISRAELE-
è gia la seconda volta che il beppe grillo&company si riferisce ad israele come modello di democrazia da imitare.
la prima ,con TRAVAGLIO che ha elogiato la democrazia israeliana che ha costretto OLMERT a dimettersi...( non per le stragi commesse da quella tribu di zingari assassini ma per dei finanziamenti) la seconda, grillo elogia il progetto ISRAELO DANESE per l'energia eolica.
Forse è da immaginare una similitudine con il fatto che SAVIANO VA A VIVERE IN ISRAELE? (MAGARAAA!!!)
Vorrei far notare cha la produzione,commercio ed utilizzo di una sola BOMBA A MANO(esplosione)produce tanta co2 quanta quella prodotta da una autovettura a benzina che circoli ininterrottamente 24 ore al giorno per tre anni.
Per riassorbire la co2 prodotta dai BOMBARDAMENTI DI GAZA occorreranno millenni!

free b 27.05.09 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appena ti lamenti un pochino, se ti mostri appena titubante, sul tema della sicurezza, i prenditori di merda si passano la voce e non lavori più da nessuna parte!
Tanto, il putrido, marcio, stato di merda italiano li protegge e li coccola a questi drogati cocainomani.

sancho . Commentatore certificato 27.05.09 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VERONICA : E' MALATO (RAFFREDDORE ??), HO CERCATO DI AIUTARLO, HO CHIESTO AI SUOI COLLABORATORI DI AIUTARLO.....

IL GOBBO E' IN PIENO DELIRIO DI POTERE, POTERE ASSOLUTO, QUESTO PUO' FARE "QUALSIASI COSA".....E' MOLTO PERICOLOSO.....

STANNO PURE CERCANDO DI DELEGITTIMARE E RIDICOLIZZARE VERONICA.....E CI RIESCONO ....PER LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DELLA GENTE. "I PANNI SPORCHI SI LAVANO IN FAMIGLIA"....

juan miranda 27.05.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento

SMETTIAMOLA DI PARLARE DI DEMOCRAZIA,IN ITALIA NON ESISTE PIU,'SIAMO IN PIENO REGIME.NEL GIORNALE QUOTIDIANO DI ESTEMO LECCHINAGGIO SPUDORATO E LETTO DA GENTE MALATA NON MI HANNO MAI PUBBLICATO NIENTE CHE FOSSE CONTRO IL DUCE DEL 2000,MENTRE LIBERO SEMBRA UN GIORNALE DI QUELLI CHE UN TEMPO SCRIVEVANO NEGLI SCANTINATI.

ciro g. Commentatore certificato 27.05.09 10:36| 
 |
Rispondi al commento

La "gazzetta di parma" di proprietà dell'unione industriali non pubblica mai niente dei temi cari a Beppe.Ora ha pubblicato un articolo del capo del meetup di parma contro la nostra lista "NO INCENERITORE terrenostre annozero".Non capisco.Provate a cliccare www.biolzi.it dove in un'intervista si toccano alcuni punti programmatici e dite la vostra,considerato che sono quelli di Beppe.L'unica differenza è il trattamento dei rifiuti non riciclabili dove noi,fino a prova contraria,consideriamo meno peggiore l'Ecofabbrica della oxy-combustione proposta da Matteo Incerti nel blog.

gianfranco biolzi 27.05.09 10:34| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO
scusate se e' un gossip
TUTTI O QUASI ABBIAM VISTO LA FOTO CON DEDICA DI PAPINO ALLA MAMMA DELLA NINFETTA NOEMI
ora potete vedere in esclusiva la foto con dedica di papino dedicata alla verginella noemi
http://img36.imageshack.us/img36/630/ilpapino.jpg

piccolo fly, ca Commentatore certificato 27.05.09 10:33| 
 |
Rispondi al commento

O.T. differenze tra il caso clinton e berlusca
1) nel caso clinton non c'era di mezzo una minorenne 2) clinton alla ragazza non ha promesso chissa' cosa per le sue prestazioni, mentre berlusca, detto da noemi, le ha velatamente promesso carriera nel mondo dello spettacolo e addirittura della politica, e qui' si tratta di corruzione di minorenne, fatto grave poi che le prometta di farla entrare in parlamento 3) clinton ha detto solo una volta una balla, comprensibile perche' detta per salvare un matrimonio, riguardo una cosa che , non avendo le aggravanti del punto 1 e 2, e' successa ma poteva anche rimanere in un ambito personale. e poi ha subito gli attacchi dei media e dell'opposizione senza interferire. berlusca invece continua ripetutamente a dire balle alle tv e giornali, a minacciare, usando la forza dei suoi media, i suoi avvocati e i suoi "onorevoli" lecca-culo per cercare di dar da mangiare le sue balordaggini alla gente (balordaggini confermate esserlo dalle smentite e contro-dichiarazioni dello stesso premier) e questo mi sembra un fatto gravissimo, stiamo parlando del primo ministro, non del ballista di quartiere (ogni quartiere ha il suo sparaballe e molto spesso fa carriera).

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.05.09 10:27| 
 |
Rispondi al commento

"Ora dico: solidarietà a Veronica"
Di Dacia Maraini (la solita FANTASTICA, COLTA, FORTE e LEALE amica DACIA!)

Cara Veronica, questa lettera giace sul mio tavolo da settimane. Mi tratteneva il riserbo di fronte a una persona riservata come lei. Ma quando ho letto che si sente sola e abbandonata ho pensato che era giusto comunicarle pubblicamente la mia solidarietà. Che le assicuro è la solidarietà di molti italiani, sicuramente più di quanti lei sospetta. La mia è una solidarietà impregnata di indignazione. Il linciaggio nei suoi riguardi, soprattutto dai giornali vicini a suo marito, è feroce, rancoroso e punitivo. Vorrei ricordare loro che la brutalità che usano, oltre a colpire lei, ferisce tutte le donne.

Perché denuncia una mentalità razzista, un atteggiamento culturale offensivo nei riguardi dell’altro sesso. Come a dire: tacete e state a casa.

Qualsiasi prepotenza o abuso denunciate certamente sarà per ragioni volgari: gelosia, invidia, paura di perdere potere e denaro.

Purtroppo non si tratta di una novità: sta montando di questi tempi una nuova misoginia, fatta di una falsa ammirazione per le bellezze femminili che nasconde aggressività e disprezzo.

Un virus insinuante che ha contagiato, oltre una quantità di settimanali e di giornali anche molto linguaggio della classe politica, e appare tutti i giorni, brillante e festosa, in tante trasmissioni che entrano nelle case italiane.

Come interpretare questa rabbiosa intolleranza verso il genere femminile? Forse le donne stanno diventando troppo brave: le migliori nelle università, le migliori nella pedagogia scolastica, le migliori in tante professioni. Questo certamente mette in discussione la supremazia culturale maschile che per molti deve rimanere alla base del rapporto fra i sessi. Altrimenti «botte», come strillano i prepotenti. Anche nel suo caso si sta ricorrendo alle «botte» mediatiche. Perché taccia.

Segue nei sottocommenti

Fabio Castellucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 10:26| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOMANDE RIVOLTE A CASINE TRAMITE CORRIERE.IT:

"Volevo chiederele dei candidati UDC di cui si conoscono i reati.Es. Antinoro avviso di garanzia per voto di scambio, Giuseppe Naro, condanna definitiva a sei mesi per abuso d’ufficio, Ferdinando Pinto processo x depistaggio indagini rogo Petruzelli,Angelo Sanza tangenti, imprenditori edili x mafia.."

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 27.05.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVANTI CON IL FUTURO


stop!!!!!!!!

vediamo prima cosa è successo a Napoli

http://issuu.com/maverick.ita

Nello B. fu' Maverick.Ita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento

RICORDO,SOPRATTUTTO A CHI STA PORTANDO AVANTI UNA BATTAGLIA CONTRO IL BAVAGLIO ALL'INFORMAZIONE,CHE DEMOCRAZIA SIGNIFICA ANCHE AVERE UN PENSIERO AUTONOMO CHE PU0' ESSERE CONDIVISO NEL CONCETTO MA CHE NELLA FORMA HA OPINIONI DEL TUTTO DIVERSE.
QUINDI PREGHEREI CHI LOTTA PER LA LIBERTA' DI PAROLA E DI INFORMAZIONE DI NON CANCELLARE I POST CHE VANNO.
NON E' RIFERITO A GRILLO MA CHI HA ORECCHIO ODA.

stefania lollo 27.05.09 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ED...giovanni ...dopo una visita medica

-signora..suo marito sta benissimo...ha una salute di ferro...mentre lo visitavo mi diceva che il buon Dio è sempre con lui...addirittura ieri notte dovendo andare in bagno..gli ha persino acceso la luce.....

la signora prontamente :

- nooo ! ha di nuovo pisciato nel frigorifero !!!-

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 27.05.09 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nessuno ha capito veramente chi stà dietro a questo nick

và mi son rotto di ricevere messaggini


Ieri mattina il Consiglio dei ministri ha dato il via libera alle modifiche
al Testo Unico sulla sicurezza del lavoro. Riduzione della sanzioni e dei
controlli perché, come ha spiegato Sacconi, il Testo Unico oggi in vigore
è «pieno di eccessi formalistici».
La cosa è stata richiesta con insistenza
da Confindustria e da tutte le associazioni datoriali interessate e Sacconi
ha obbedito.
Bruno Muntoni, aveva 56 anni, Daniele Melis, 29 anni e Luigi Solinas 27.
Chissà se sapevano che la loro vita dipendeva da eccessi formalistici!?!

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ngiorno
io sono in break-time
solito cafethino
il terzo....lettura prime pagine giornali...
sbirciatina al blog
ciao edy,paolo,mauro....lenin
un doveroso ma intenso vaffanculo ai deSTRONZI
una pernacchietta ai vari trolls (in stretto sardo barbaricino)
e un invito
tu,emerito stronzo fascistello se vuoi sorridere
della tua inutile vita di servo berlusconiano
clicca sul mio nick name
e goditi almeno un video del mio canale youtube
son certo che vomiterai di rabbia
e questo vomitino credimi sara' la cosa piu' bella che avrai fatto nella tua squallida vita
pace


PAPPY MI PORTI AL "PUTTANIER" IN COSTA SMERALDA?

mark kaps Commentatore certificato 27.05.09 10:15| 
 |
Rispondi al commento

"Se Bertolaso non ci paga entro fine di questa settimana,da lunedì chiederemo ai nostri operai del termovalorizzatore di Acerra, di rimanere a casa o di lavorare altrove". Scatta, ampiamente previsto, l'ultimatum da parte delle circa 20 imprese che operano nel cantiere e che da sei mesi, contrariamente alle rassicurazioni avute, non percepiscono un centesimo.
Tornano i cumuli ammassati ai bordi delle strade. Pianura sommersa dai rifiuti.
Siamo sotto elezioni, serve un altro miracolo di papy!

Fulvio L., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 10:14| 
 |
Rispondi al commento

REVERENDO LENIN DI PIETRO,
LEGGO IL SUO COMMENTO AD UN MIO POST. LEI OFFENDE SENZA CONOSCERE LE PERSONE. L'EDUCAZIONE E' UN GRAN COSA E PROPRIO PER QUESTO QUANDO UNO NON CE L'HA E' UN GROSSO GUAIO. MA NON SE LA DEVE PRENDERE, UN GIORNO ANCHE LEI GUARIRA'. SENZA CHE USI I SUOI TERMINI "COLORITI" SAPPIA CHE SI SONO MILLE MODI PER DIRE AD UN ALTRO QUELLO CHE E'. lEI NON LO SA, MALEI E' UNA PERSONA FELICE, ED ANCHE RICCA, PASSA IL SUO TEMPO SUL BLOG, A CANCELLARE POST E AD OFFENDERE. CERTO CHE PER QUESTO OCCORRE AVERE UNA POSIZIONE COME LA SUA, ALTRIMENTI, FIGURIAMOCI SE UN POVERO DISOCCUPATO
AVESSE TEMPO DI RICERCARE TERMINI COME I SUOI, O UN'ALTRO BLOGGER CHE NON HA I SOLDI PER ARRIVARE A FINE MESE. NO ! NON SI SFORZI ! STIA LI! ATTACCATO ALLA TASTIERA, MI RISPONDA ALLA SVELTA SE CREDE, MA NON OFFENDA, PENSI A UNA BELLA DONNA, AI SUOI SOLDI, AL SUO LAVORO CHE LE DA TANTE SODDISFAZIONI. AH ! CAMBI QUARTIERE QUELLI COME LEI DA LI SONO ANDATI VIA TUTTI

ARMA DILLO Commentatore certificato 27.05.09 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sul caso noemi:
a parte che in questa vicenda, berlusca rischia di fare la figura non tanto del pedofilo, li' e' una questione di pochi mesi, dai 18 in su non si e' pedofili etc., comunque lo sarebbe anche, ok, ma ancora peggio, del corruttore di ragazzine, corruzione che effettua usando come armi la sua importanza sociale ed economica, cosa sgradevolissima e infima, secondo me un grande problema che dovrebbe far riflettere gli elettori del centro destra sono le balle che in questa vicenda ha sparato fin dall'inizio.
il bello e' che lui stesso conferma il giorno dopo che quelle del giorno prima erano balle, smentendo e dando un'altra versione. e non e' che ne ha detto solo una, ma ne spara a mitraglia tanto che non ci si riesce a tenere dietro.
un primo ministro che, quasi a reti unificate, giura sui figli ma in realta' sta solo raccondanto balle, e' da impeachment come minimo.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.05.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PDL NON E' UN PARTITO POLITICO MA UNA SETTA SATANICA LO VOLETE CAPIRE O NO' ??

FATECI CASO NANI DAL PIEDE CAPRINO, EUNUCHI, FEMMINIELLI ..COSE STRANE DA LABORATORIO COME GIORDANO, JEZEBELS ALLA BRAMBILLA E MELONI E VAMPIRI ALLA BONDI E GHIDINI !!

LA CORTE DEI MIRACOLI GLI FA UNA SEGA !!

E IL PD TOTALMENTE INETTO !!

SIAMO MESSI BENE !!

juan miranda 27.05.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mara incontra Noemi per impartirle lezioni di riparazione in applicazioni tecniche

mark kaps Commentatore certificato 27.05.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Dal FInancal Times di oggi:

Berlusconi (...) e' "un uomo molto ricco, molto potente e sempre piu' spietato". E il pericolo rappresentato dal presidente del Consiglio e' di "ordine diverso da quello di Mussolini", prosegue il Financial Times: "e' quello del potere dei media, Sotto accusa, per il giornale, anche "l'assenza' della sinistra, le "istituzioni deboli e talvolta politicizzate" e soprattutto "un giornalismo che ha accettato spesso un ruolo subalterno". (Agr)

...................

A proposito dell'ultima affermazione del F.Times qui sopra:

Ho appena finito di seguire l'Edicola di GR PARLAMENTO, una rassegna stampa quotidiana della radio rai.

L'obbiettività di esposizione degli articoli dei vari giornali che leggono i cosiddetti 'giornalisti' di quella trasmissione è praticamente VICINA ALLO ZERO.

Parlano sempre, si, di tutti i protagonisti della politica italiana, MA CON UNA CERTA PROPENSIONE A LEGGERE GLI ARTICOLI CHE METTONO IN CATTIVA LUCE LA SINISTRA MA RISALTANO QUELLI CHE SONO A FAVORE DELLA DESTRA.
(Provare per credere...sta trasmissione va in onda dalle 8.30 alle 9.30 di ogni mattina )

Per fare un esempio, stamattina hanno accennato alla trasmissione di Ballarò di ieri sera per quanto riguarda il caso Noemi.

Bhe....sapete come hanno concluso l'argomento i due 'giornalisti' di oggi?

LEGGENDO QUASI PER INTERO UN ARTICOLO DEL 'GIORNALE' DI BERLUSCONI, A FIRMA DI MARIO GIORDANO CHE SMINUIVA E OSCURAVA IL VERO SENSO DELLA BATTAGLIA DI REPUBBLICA...E CIOE' SE IL NANO STA MENTENDO AD UNA INTERA NAZIONE O MENO.

OKKIO GR PARLAMENTO...VI TENGO IN CAMPANA!

Dino Colombo Commentatore certificato 27.05.09 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Eppure il vento soffia ancora..

mark kaps Commentatore certificato 27.05.09 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“CRIMINAL !”(4)
Che sia di monito agli altri zozzoni ladroni laidi come loro…
NO! Ecco cosa fa la gente: http://www.youtube.com/watch?v=tMl2CqvXnw4
E ritorno al primo link,perche quel grazie presidente proprio non mi va giù, GRAZIE UN CAZZO!
http://www.youtube.com/watch?v=dMJcgecaQL8
Grazie di cosa,di truffare tutti noi stronzi che poi andiamo,anzi andate allo stadio a buttare dalla finestra quei quattro soldi che avete?oppure grazie dei 900 euro al mese che lei,signor moratti dà ai suoi operai in saras,per morire come stronzi in un barile di veleno.
Oppure grazie per l’ omertà che chiede attraverso i suoi avvocati sulla vergogna indecente delle sue industrie petroliferi,sullo sfruttamento indegno degli operai,sull’ orribile inquinamento che le sue aziende producono:

http://www.ecoblog.it/post/8368/sardegna-gli-avvocati-di-moratti-chiedono-il-sequestro-del-film-sulla-raffineria-saras
VERGOGNATEVI,NON SIETE ALTRO CHE CRIMINALI,SFRUTTATORI,LADRI TRUFFATORI E ASSASSINI!
E VERGOGNATEVI PURE VOI,CHE ANDATE ALLO STADIO A OSANNARE QUEGLI STRONZI DI CALCIATORI,CHE A VENT’ ANNI SI INTASCANO MILIARDI E MILIARDI,MENTRE GLI OPERAI DELLE INDUSTRIE E AZIENDE DI QUESTI MAIALI MUOIONO COME TOPI IN TRAPPOLA,VERGOGNATEVI PERDIO CHE SIATE MALEDETTI!
Chi sono i criminali adesso,chi cazzo sono!

CRIMINAL !

http://www.youtube.com/watch?v=v5g5XkMf6-o&feature=related

avapxos

Christian. P Commentatore certificato 27.05.09 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dr. Elia Bragagna, Perth Commentatore certificato 27*05*09 09:57
------------------> SUPER COGLIONE !!!!


8 Febbraio 2008

Tu sei Beppe Grillo!

La televisione è occupata dai politici che discutono di percentuali, coalizioni, apparentamenti, accordi di desistenza, collegi elettorali. E' gente separata dal Paese. Dei fatti nostri, lavoro, salute, ambiente non parla mai. Ci spiegano che la politica è una vocazione, una missione. Una volta presi i voti si è politici a vita. Chi fa politica, lo ha affermato Franceschini, deve essere disposto a sporcarsi le mani. Tangenti, reati amministrativi, corruzione si possono sempre lavare con l’indulto, con le prescrizioni, con l’abolizione del falso in bilancio. Lo sporco impossibile non esiste. C’è sempre una legge ad castam che lo fa diventare bianco che più bianco non si può. Il politico italiano DEVE avere le mani sporche. In Inghilterra “civil servants”, da noi “dirty hands”.
Ieri è successo qualcosa a Anno Zero. Dopo aver ascoltato i politici (ma cosa vuol dire questa parola?), gli starnazzamenti della Prestigiacomo, le convulsioni di Furio Colombo e il nulla di Franceschini, un ragazzo ha preso la parola. Ha parlato di sicurezza sul lavoro, delle nuove povertà, di malattie (tumori) professionali. Gli ha gridato che sono persone inutili, ma ben pagate, che parlano a vanvera. Ha detto quello che pensano gli italiani. Un altro ragazzo è intervenuto. Un ventenne con occhiali e cravatta che ha ottenuto il massimo punteggio a un concorso pubblico senza avere padrini. E per questo è stato escluso. Ha spiegato che la destra e la sinistra non esistono. Sono concetti metafisici. E ha mandato a fanculo i nostri dipendenti.Questi ragazzi sono un esempio da seguire.
Tu che mi leggi sei Beppe Grillo.
Tu puoi andare in una trasmissione televisiva, alzarti in piedi e vendicare gli italiani. Tu puoi parlare di parlamento pulito, di precariato, di morti sul lavoro, di raccolta differenziata. Lo puoi gridare.Tu puoi fare una domanda a u

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 27.05.09 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“CRIMINAL !”(3)

Prima accennavo al triplo accordo tra la saras e il cipe,bene,questo accordo ha portato direttamente nelle tasche dei moratti 200MILIONI DI EURO di soldi nostri,a fronte di un’ investimento complessivo di 500 del gruppo,che sono apparentemente serviti a creare posti di lavoro,ma che in realtà,celati dietro progetti quali: sartec,saras ricerche,Atlantis, Centro Ricerche Associato in saras ricerche, Information & Communication Technology, la città dell' Innovazione, la società "Il Sestante" e "Bnl Multiservizi", dell' omonimo gruppo bancario.

In realta, La holding "Atlantis" finisce in mano ai soci de "Il Sestante", mentre tutte le altre attività non liquidate passano o sotto "Saras Lab" o sotto "Akhela", la società del gruppo "Saras" che ha raccolto l' eredità di tutte le controllate dal secondo al terzo Contratto di Programma.
http://www.canisciolti.info/articoli_dettaglio.php?id=5350
E tutto questo inestricabile ginepraio di specchietti per le allodole,è servito per due scopi:
1:accedere ai fondi cip 6,grazie alla parolina magica “assimilate”, in funzione della costruzione di un rigassificatore(in buona parte finanziato con soldi pubblici) da parte del gruppo,che gli consente di rivendere energia prodotta dagli scarti della raffinazione del petrolio alla rete a prezzo maggiorato.
2: Ottenere grazie a progetti mai realizzati,finanziamenti per ammodernare la loro lurida sporca industria,grazie ai quali quotare in borsa la saras,ed accedere al cip 6.
Ora questi “signori”,questa brava gente,che fa affari con i soldi nostri,cosa si dovrebbe aspettare dai cittadini?questi sporchi uomini di mal’ affare,che mettono su imprese di indotto fittizie,licenziano,esternalizzano,truffano,barano,fregano,mentono,rubano,ingannano,cosa aspetta questi MAIALI,che appestano l’ ambiente con le loro fogne assassine a cielo aperto? La gogna?il linciaggio?Magari una bella lapidazione?oppure una ghigliottina d’ epoca francese,magari nella pubblica piazza
(segue)
avapxos

Christian. P Commentatore certificato 27.05.09 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Indetta in Toscana la prima passeggiata di protesta nazionale contro l’eolico industriale (Comunicato stampa)

http://ariacheta.blogspot.com/

claudio torrenzieri 27.05.09 10:01| 
 |
Rispondi al commento

“CRIMINAL !”(2)
ma con l’ occulto intento di ammodernare la loro sporca industria con i soldi nostri!
Ma procediamo con ordine:
Il CIP6 è una delibera del Comitato Interministeriale Prezzi adottata il 29 aprile 1992 (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n°109 del 12 maggio 1992) a seguito della legge n. 9 del 1991, con cui sono stabiliti prezzi incentivati per l'energia elettrica prodotta con impianti alimentati da fonti rinnovabili ed "assimilate".
La dizione "assimilate" fu aggiunta alla previsione originaria in sede di approvazione del provvedimento per includere fonti di vario tipo, in violazione della normativa europea in materia.
In conseguenza della delibera "CIP6", chi produce energia elettrica da fonti rinnovabili o assimilate ha diritto a rivenderla al Gestore Servizi Elettrici ad un prezzo superiore a quello di mercato.
I costi di tale incentivo vengono finanziati mediante un sovrapprezzo del 6-7% del costo dell'energia elettrica, che viene addebitato direttamente ai consumatori finali nel conteggio di tutte le bollette. Il valore dell'incentivo CIP6 viene aggiornato trimestralmente ed i valori (in €/MWh) sono pubblicati sul sito del GSE (Gestore Servizi Elettrici). Per il 2° trimestre 2009 l'importo è pari a 65,87 €/MWh ( http://it.wikipedia.org/wiki/CIP6 )
Avete capito bene? Il cip 6 è un’ imposta che lo stato esercita arbitrariamente su tutti i cittadini!I cui ricavi in plusvalenze vengono reindirizzati,non solo a chi produce energia realmente pulita e rinnovabile,ma anche a coloro i quali sono dediti alla produzione di energie “assimilate”,in violazione delle leggi Europee.
E che cosa c’ entrano i moratti?
(segue)
avapxos

Christian. P Commentatore certificato 27.05.09 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog,buongiorno a tutti.
“CRIMINAL !”(1)
E degli ultimi giorni,la grande notizia,il beneamato presidente padrone dell’ fc internazionale ha festeggiato lo scudetto numero 17,assieme ad amici e collaboratori! : http://www.youtube.com/watch?v=dMJcgecaQL8
La canzoncina recita: “neroazzurri non fateci soffrire,ma va bene vinceremo insieme!”
E di ieri un’ altra notizia,tre uomini sono morti ammazzati,in una raffineria di proprietà della famiglia moratti, i signori massimo e Gianmarco,si sono recati poi in elicottero presso gli stabilimenti della raffineria: "Vogliamo stare vicino alle famiglie dei tre lavoratori e alle maestranze della società".
http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/cronaca/incidenti-lavoro-3/sardegna-tre-morti/sardegna-tre-morti.html

http://www.youtube.com/watch?v=5mW61_bJPWg
Questo hanno detto,che vogliono stargli vicino.
Ora io non voglio strumentalizzare la vicenda,il fatto di mettere a paragone la festa per lo scudetto,con questa tragedia,se non meglio definita,può sembrare una forzatura,allora vale la pena approfondire un po’ il discorso,per meglio comprendere gli “eroi” moderni.
Gli operai morti lavoravano presso l’ industria di raffineria petrolifera saras ,che venne fondata nel 1962 da angelo moratti,padre dei due fratelli,e che oggi è di proprietà del gruppo moratti. http://it.wikipedia.org/wiki/Saras
Oltre le vicende giudiziarie che emergono dal documento sopracitato,vale la pena andare ancor più a fondo nello studio di questa saras spa.
Vi è difatti in vigore un’ triplo accordo tra la saras e il cipe(comitato interministeriale per la programmazione economica),cioè tra un’ industria privata e lo stato,per il finanziamento di certi progetti,messi in piedi con complicati artefizi,al fine di portare una lurida industria petrolifera,a beneficiare del “cip 6”,e non solo,gli è stata fornita anche la possibilità di accedere a finanziamenti diretti dello stato,con il falso scopo di creare nuovi posti di lavoro,
(segue)
avapxos

Christian. P Commentatore certificato 27.05.09 10:00| 
 |
Rispondi al commento

http://ilparafulmine.blogspot.com/

Nuovi video del "De" alias Mr Luis De Magistris......

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 10:00| 
 |
Rispondi al commento

impossibile dialogare con chi nega l'evidenza....
lo dice paolo papillo
ed ha ragione
ecco il video
questa non merita di stare in IDV
secondo me e' una futura letteronza robetta da
pidielle
e' una berlusconiana travestita
nega veramente l'evidenza
GRANDE PAOLO
piccola marylin fusco
http://www.youtube.com/watch?v=iA5t5BNhNKY


@@ AnSia NewSSS.La radio,non Komunista,in rosso @@

###################
Recitano i quotidiani italici/insular/padaGni:
La radio vaticana,in rosso,apre agli spot pubblicitari.
############

Venuti a conoscenza delle difficoltà economiche che attanagliano la radio del Vaticano,abbiamo chiesto di avere uno spazio pubblicitario per la nostra futura pubblicazione:"Il Kamasutra alle porte del paradiso"(Pubblicità che,a dire il vero,ci era già stata negata da Famiglia Cristiana,dall'Osservatore Romano e dal quotidiano dei vescovi italiani,il cattoliciSSimo:"Avvenire")

Lo spazio pubblicitario ci é stato "prontamente" negato,così come hanno negato la pubblicità ai "condom anti Aids".

Non siamo riusciti non porci questa domanda:"Ma davvero in quella radio sono in rosso?" Indagheremo e vi aggiorneremo.
(*Dai ns.inviati:Don Perignon e cardinal Mendoza*)


Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 27.05.09 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
quando i destroidi dicono che certe cose (sentenze mills, noemi etc.) fanno il gioco di berlusca e gli portano voti, vuol dire il contrario.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.05.09 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni P. 27.05.09 01 43


CARO GIOVANNI P.
PER LA TUA SACCENZA DA € 005
TI MERITI UN BUON GIORNO


PPRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!
PPPPPPPPPPPPPRPRPRPR!!
PPPRPRPRPRPRPRPPR!!!!


Dopo la morte Di B.Buozzo,il premier non ha piu una guida spirituale, dopo il ricovero in ospedale, di U Scapagnini, no ha piu neanche una guida per il suo corpo,infatti si fa vedere di meno, ed è costretto a incipriarsi da solo, si vede che l'elisir dell'eterna giovinezza, sta finendo, proprio in campagna elettorale. Senza una guida x lo spirito e x il corpo,mi aspetto il delirio, se prima facceva le gaff, c'è il rischio che al prossimo G8 assistiamo a un supershow e chiameranno anche il 118. Ah poi c'è il caso Mills,ma li quelli del PD lo aiutano, per fortuna gli abborigeni hanno inventato il boomerang, se no ti ci volevo a trovare la parola giusta, per non chiedere le dimissioni del premier. Tra le cose perse dal premier,c'era anche l'amico don Gelmini,peccato però che non possa svolgere le sue funzioni di prete, xchè quest'uomo lo avrebbe capito e perdonato sulla vicenda di Noemi. PS l'elisir dell'eterna giovinezza,spero che Scapagnini si rimetta al piu presto e che Silvio viva in eternità,nelle sue favole, che non addormentano piu nessuno.

luigi b 27.05.09 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Flash News 24 Berlusconi: Financial Times, Berlusconi "esempio deleterio"
27 Maggio 2009 09:07 POLITICA

ROMA - "Un pericolo, in primo luogo per l'Italia, e un esempio deleterio per tutti". Cosi' il Financial Times, in un editoriale, definisce il premier Silvio Berlusconi. "Non e' evidentemente Mussolini - scrive il quotidiano economico inglese - ha squadroni di veline al seguito, non di camicie nere"; ma e' "un uomo molto ricco, molto potente e sempre piu' spietato". E il pericolo rappresentato dal presidente del Consiglio e' di "ordine diverso da quello di Mussolini", prosegue il Financial Times: "e' quello del potere dei media, che mina i contenuti seri della politica e li sostituisce con lo spettacolo. E' quello di una spietata demonizzazione dei nemici e del diniego di garantire basi autonome ai poteri concorrenti. E' quello di mettere una fortuna economica al servizio della creazione di un'immagine forte, fatta di asserzioni di infinito successo e sostegno popolare". Sotto accusa, per il giornale, anche "l'assenza' della sinistra, le "istituzioni deboli e talvolta politicizzate" e soprattutto "un giornalismo che ha accettato spesso un ruolo subalterno". (Agr)

Dario Brenno 27.05.09 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre trovato curioso che chi vuole imporre un regime usi per attaccare i suoi avversari una demonizzazione che si avvale delle stesse colpe di quel regime
Così oggi chi intende sostenere il fascismo di B attacca i suoi avversari imputando loro proprio i vizi di B
Così per aiutare un nuovo fascismo si attaccano gli antifascisti accusandoli di conservare il culto della personalità di Stalin o individui simili
Niente di più osceno
• Per culto della personalità si intende l’asservimento e l’adulazione di un capo vivente in presenza o in vista di uno stato totalitario dove tutti i poteri siano assorbiti dalla sua persona. A lui si inchinano i media, le televisioni, gli organi dello stato, i vari poteri pubblici, la chiesa. Il culto della personalità in Italia è vivissimo ed è rappresentato da B. Tirare fuori Stalin per scansare le eventuali condanne o critiche è folle e obsoleto. Il capo in questione viene presentato come salvatore, factotum, uomo della provvidenza, liberatore. Le sue immagini appaiono ovunque. I media parlano solo di lui. Non esiste attività politica che non lo prenda come punto di riferimento. Egli è tutto e tutti dipendono da lui. Annulla la volontà popolare che non sia quella del suffragio o dell’ovazione. Cancella ogni critica e ogni censura. Non ammette contraddittorio. Annulla o svuota ogni organo di controllo o decisione. Rimette ogni atto dello stato al proprio volere. Fa sopravvivere solo i suoi adulatori, il cui livello di prostituzione raggiunge sprofondi inumani. Elimina ogni avversario. Oppure lo compra o lo ricatta in modo da neutralizzarlo. Annienta l’opposizione, non perché essa non possa esistere, ma perché chi realmente gli si oppone non riesce ad avanzare nei ruoli che contano. Il leader si presenta come sinonimo della Nazione. Dice di rappresentare totalmente il popolo, il che vuol dire che per lui il popolo non esiste.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Politica "arte di governare le società".

La politica è nata per necessità; i membri della collettività, non potendosi amministrare ognuno per proprio conto, vivendo in società, per ovvi motivi hanno deciso di demandare a pochi prescelti il compito di farlo.

Questi prescelti avrebbero dovuto amministrare il resto della popolazione secondo regole di onestà, di giustizia e di logica.

Si è, quindi, provveduto a creare delle leggi che regolamentassero i rapporti tra i vari membri della società e di tassare i singoli per creare le strutture predisposte al soddisfacimento delle varie necessità societarie.

******Questo era il principio.******

Con il trascorrere del tempo, chi aveva ricevuto il compito di amministrare la società, rendendosi conto di aver acquisito un certo potere, ne ha approfittato per tutelare maggiormente i propri interessi e meno quelli della collettività.

Si è creato, quindi, leggi che tutelassero la propria persona: diritto a compensi eccessivi, diritto a pensionamenti anticipati, diritto a rimborsi spese esagerati, e via discorrendo.

Naturalmente, essendo le risorse economiche sempre le stesse, queste venivano sempre più impiegate per sopperire alle necessità degli amministratori e sempre meno per sopperire alle necessità della collettività.

Per poter sopperire alle proprie necessità e quelle della collettività si è incominciato a creare un congegno ad orologeria chiamato debito pubblico, consistente nel farsi prestare soldi dalle banche.

Ma anche questo pericoloso meccanismo è risultato insufficiente, pertanto, i nostri amministratori, hanno cominciato a preferire di sopperire prima alle proprie necessità e sempre meno a quelle della collettività.

Praticamente hanno sovvertito i principi naturali della parola politica "arte di governare le società".

Bisognerebbe, pertanto, rivisitare la materia e costringere l'amministratore ad apprenderne il concetto e metterlo in pratica secondo il suo vero significato.

BG


cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

capitolo primo

PEDOFILA O NON PEDOFILIA QUEST'è IL PROBLEMA?
la puttanaccia 80enne trasformata in esperta maitresse ha procurato al suo padrone NOEMI LETIZIA...ogni anno l'esperta maitresse EMILIO FEDE prepara lo stage di ragazzine da scegliere per i festini di PAPI SILVIO osserva i books delle ragazzine da servire su un piatto d'argento per il suo padroncino...tutti vogliono sapere se PAPI SILVIO ha scopato o non scopato con noemi scelta tra le tante raggazine sistemate nei bungalow per i suoi festini...lo scandalo doveva succedere quando la bambina ragazza era minorenne ed indagare sullo scopatore PAPI SILVIO ora tutte è inutile...ormai quasi tutti i parlamentari senatori politici presidenti e affini o sono divorziati o hanno un amante giovane...dopo il melismo coca e puttane e il sircanismo femminelli e fotografie ora lo scandalo invocato anche dalle bestie del vaticano dimenticando il cuffarismo e tutti i risarcimenti del vaticano per i vescovi pedofili vengono dimenticati per colpa di NOEMI LETIZIA arma disarmante di distrazione di massa...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VICENDA MARYLIN FUSCO, IDV

la Fusco risponde con un video.....
secondo noi la toppa e peggio del buco...
verificate voi stessi;
http://informazionedalbasso.myblog.it/

impossibile dialogare con chi nega l'evidenza....

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 09:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno blog.
Buon giorno a tutti.

E MENTRE PARLIAMO DI NOEMI, a mio parere soltanto una vittima del sistema di pedoNANI e ballerine:

contiamo l'ennesima STRAGE DI OPERAI;
continua la strage di COMUNISTI;
a Napoli siamo IN EMERGENZA SPAZZATURA;
sotto le tende a L'AQUILA si schiatta dal caldo;
POMIGLIANO potrebbe chiudere;
qualcuno prepara LA BARCA per la stagione estiva...ma va tutto DRAMMATICAMENTE bene!!!


Ah dimenticavo:
il mio computer e' in stato comatoso.

))-:

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Confondiamo la finzione con la realtà e non ci accorgiamo della verità.

- Quale verità?
- Che tu sei uno schiavo. Come tutti gli altri sei nato in catene, sei nato in una prigione che non ha sbarre, che non ha mura, che non ha odore, una prigione per la tua mente. Nessuno di noi è in grado purtroppo di descrivere Matrix agli altri. Dovrai scoprire con i tuoi occhi che cos'è. È la tua ultima occasione: se rinunci, non ne avrai altre.

Pillola blu: fine della storia. Domani ti sveglierai in camera tua e crederai a quello che vorrai. Pillola rossa: resti nel paese delle meraviglie e vedrai quanto è profonda la tana del Bianconiglio. Ti sto offrendo solo la verità, ricordalo. Niente di più.

Siamo schiavi della società che a sua volta è schiava del nostro Dio Denaro. Usiamo sempre meno il nostro cervello per pensare. Crediamo ciecamente ciò che ci riportano i media, senza porci il minimo dubbio che pentano o che discorgono la verità dei fatti. Ma forse credere a ciò che vediamo in tv ci fa comodo. Non sapere ci disobbliga nel dover assumere le nostre responsabilità.


Sta a noi decidere. Pillola rossa o pillola blu? La scelta è del tutto personale. Vogliamo vedere ciò che ci mostrano e ci raccontano o vogliamo sapere come realmente stanno le cose?

"un re se ne va a spasso nudo per il reame pretendendo di essere vestito, e tutti i suoi sudditi fingono di non notare la sua nudità per paura di perdere la testa sotto l'accetta del boia."

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 27.05.09 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Viviamo le nostre giornate preoccupandoci se la nostra squadra del cuore vincerà il campionato, organizzando le nostre vacanze e aspettando con ansia che arrivino i saldi di fine stagione. Camminiamo per strada guardando le vetrine, ammirando o criticando ragazze poco vestite in bella mostra e non ci accorgiamo cosa realmente accade attorno a noi, sopra di noi.

Guardiamo i tramonti con una vena romantica e al passaggio di un aereo che la lascia la sua scia sopra le nostre teste ricordiamo come da bambini ci piaceva quel gioco tanto infantile in cui la prima persona che l'avvistava aveva il diritto di dire "Mi ama!" mentre alla seconda spettava un "Mi pensa!". Indimenticabili anche le innumerevoli volte in cui, sdraiati sull'erba, osservavamo in un limpido cielo azzurro nuvole bianche che sembravano fatte di panna montata o zucchero filato e vedevamo in esse le figure più strane.

Cieli di un azzurro limpido e cirri bianchi ce ne sono sempre meno e i tramonti non sono più gli stessi di una volta. Nei nostri cieli sta accadendo qualcosa di insolito e noi ne siamo quasi o del tutto ignari.

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 27.05.09 08:59| 
 |
Rispondi al commento

LA BALLATA DEL MALE...

Franceschini è risultato negativo al test.

Bondi è stato testato senza risultato.

Pannella è risultato negativo al test.

Mauro è risultato negativo al test.

Lombardo è risultato testato.

Crozza fa il risultato.

I punti forti del sistema Paese sono evidenti: agganciarsi al primo tram che passa.

La crisi economica è partita puntuale, arriverà in ritardo e resterà latente a lungo.

Intanto l'Italia cresce in barba ai malpensanti:

crescita della disoccupazione, aumento dell'indebitamento delle famiglie, aumento dell'uso della cassa integrazione, aumento del debito pubblico, aumenta, perchè è stata ridotta, la necessità di fondi per scuola, cultura, sanità, ricerca, sicurezza.

L'Italia va a gonfie vele, per mancanza di carburante, tirasse un po' di vento.

TESTATO.

By Gian Franco Dominijanni


Ci spiega Roberto Quaglia:

"Come sostiene Gore Vidal nel suo saggio The enemy within (pubblicato in Italia insieme ad altri saggi nel libro Le menzogne dell'impero), più una bugia è grossa, più facilmente essa verrà creduta. . . se l'opzione di non crederci è sufficientemente dolorosa. Le verità dolorose vengono di norma negate dalla mente. Rispetto ad accogliere una verità troppo dolorosa, non è infrequente che una mente preferisca addirittura rifugiarsi nella follia — è così che chiamiamo la negazione della realtà rispetto ad ogni evidenza."

"Non importa quanto la verità circoli, sino a quando essa non verrà mostrata in televisione la maggioranza dei cittadini non la prenderà neanche in considerazione. E' come se il fruttivendolo vi dicesse che vostra madre ha tramato di ammazzarvi e pretendesse di darvene tutte le prove: non lo prendereste neanche in considerazione, un po' perché è il fruttivendolo, ma soprattutto perché l'eventualità che abbia ragione sarebbe troppo dolorosa per voi. Se invece ve lo annunciassero alla televisione. . ."

"Il modo in cui è strutturata la nostra mente è quello che è. La nostra mente si protegge di fronte a interpretazioni della realtà che essa non è pronta ad affrontare, conservando una visione familiare e rassicurante della cose. La mente giunge alle conclusioni alle quali ha convenienza a giungere."

"In gergo psicologico si chiama bias di conferma ed è un fenomeno intellettualmente fastidioso al quale tutti noi siamo per natura soggetti. La nostra mente prende atto dei dati che riceve in modo selettivo, notando e sopravvalutando le informazioni che confermano le nostre credenze, ed ignorando o sottovalutando le informazioni che contraddicono le nostre convinzioni. Siamo tutti soggetti a tale fenomeno, ma alcuni (anzi parecchi) di noi lo sono in misura maggiore di altri, e possono giungere, occasionalmente o sistematicamente, a negare addirittura l'evidenza."

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 27.05.09 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Della serie gli italiani devono essere presi per il culo:
Zanda presenta al Senato una norma per portare subito a 500 il numero dei deputati Finocchiaro: il premier racconta balle. Bossi: bene Fini, riforme condivise ,Pd al contrattacco sulle riforme "Subito il taglio dei seggi", no del Pdl (08:08 27/05/2009)

il doge, scorzè Commentatore certificato 27.05.09 08:55| 
 |
Rispondi al commento

AL GORE E IL PIANO PER IL CONTROLLO DEMOGRAFICO GLOBALE
Marcello Pamio – 10 aprile 2007

http://www.riscaldamentoglobale.org/controllo_demografico_mondiale_al_gore.html

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 27.05.09 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La madre di Noemi:
"Lei è turbata."

++++++++++++++++++

Cara Mamma di Noemi,
sono allegramente caxxi SUOI!!!

Ci doveva pensare prima ad infilarsi nella tana del drago insieme a 40 altre ninfette...

O se era minorenne, ci dovevate pensare VOI!!!

Adesso l'amaro calice lo bevete fino in fondo!

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 27.05.09 08:49| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/200905articoli/44075girata.asp

L'incubo: gruppi di contestatori che gli urlano contro in tv

Il «trappolone» che il Cavaliere più teme, di qui alle elezioni, non consiste nelle rivelazioni osé dei «giornali nemici», come li battezza lui, gruppo «Repubblica» in testa. No, il vero incubo di Berlusconi, quello che in queste ore ne attizza gli sfoghi semi-pubblici, ha l’aspetto a lui molto familiare di una telecamera. Che l’attende al varco dopo il comizio, la manifestazione pubblica, la passeggiata tra la gente. E riprende un gruppo di contestatori, magari semplici figuranti, che spuntano fuori come dal nulla, peraltro inquadrati in modo da sembrare folle oceaniche. I quali gli gridano «pedofilo, vattene, vergogna!». E la contestazione organizzata fa subito il giro del mondo, creando l’evento simbolico della dissacrazione, come fu per Bettino Craxi il famoso lancio di monetine in via del Corso, prologo della sua fine politica. ...

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Santo del giorno
S. Agostino di Canterbury
io prego te ma penso a Freddie Mercury
africano russo indiano e finlandese
autentico prodigio misto inglese
la voce sua per noi pare un miracolo
non c'era "Bossi-Fini" come ostacolo
.

cimbro mancino Commentatore certificato 27.05.09 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come mai tutte i più importanti decisioni politiche, il nanerottolo le ha demandate a dopo elezioni?

ah, già, dimenticavo!
adesso non lavora per il popolo italiano,
ma per il popolo delle libertà provvisorie!
campagna elettorale a spron battuto, per il "poveretto".
tra una intervista radiofonica e un'apparizione televisiva, dove può trovare il tempo per svolgere il lavoro per qui è pagato, ma soprattutto, votato?

paura, silvio?
ma di chi?
della sinistrata sinistra?
o della crociata cristiana (intrapresa da mons. Crociata, un nome, una garanzia) contro il tuo "allegro vivere"?

che tu possa perdere il sonno da quì alla fine dei tempi (tuoi)!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO DI NAVIGATORI!

TEMPO BELLO, SOLE, CALDO!

(cordoglio per l'ennesime vittime della guerra sul posto e per il posto di lavoro. famiglia moratti, dirvi vergogna è inutile, tanto non ve ne frega una cippa)

m m (mandi) Commentatore certificato 27.05.09 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Bocca della Verità Silvio il Pedofilo , ha detto, i pompini Noemi, mi li faceva sempre in presenza dei genitori .

il doge, scorzè Commentatore certificato 27.05.09 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Esistono già depositati in Parlamento e morti lì dei disegni di legge per la riduzione dei mille parlamentari, basterebbe riprenderne uno, discuterlo e votarlo, e in breve, col plauso di tutti, la riduzione dei parlamentari sarebbe leggge. Non ci vuol niente e coi numeri che B ha e il consenso dell'opposizione è un gioco da ragazzi. Ma no, B non vuole questo. Vuole la pagliacciata! Vuole la spettacolarizzazione inutile e plateale che decentri l'attenzione dalle sue magagne e faccia credere a un atto di democrazia diretta! Vuole l'abbaglio della finta richiesta popolare, con raccolta di firme, una legge a iniziativa popolare come non è mai esistita in 60 anni di repubblica! Un'empia pagliacciata che faccia spettacolo e gli dia lustro! Alle soglie di un golpe ormai quasi felicemente concluso grazie alla desistenza dell'opposizione, vuol provare al mondo che il popolo è dalla sua, che lui ha il suffragio popolare. Vuole schiacciare con l'ignominia il Parlamento, NON purificandolo dai pregiudicati e dai lacché che ci ha infilato, NON rendendogli quei poteri di discussione e di legislazione che gli ha sottratto, NON rispettando quella libertà da mandato e da subiectione padronale con cui lo ha coartato, bensì schiacciandolo con l'infamia di essere una assemblea inutile perché pletorica che è necessario ridurre a un manipolo di cortigiani molto meglio gestibili. E impone tutto questo affiancando subdolamente a questa riduzione un aumento dei poteri del premier. Grottesco!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non sono i politici, ma la loro impunità .Inoltre assistiamo alla orientalizzazione del potere, cioè alla sua sacralizzazione.Una forma di sultanato dove il sacro e il profano si fondono in un'unica persona. Il tutto contrabbandato sotto le mentite spoglie della 'governabilità' . Un non ricambio del personale politico ,pronto a qualsiasi forma di trasformismo pur di continuare a paretecipare al sacco del bene pubblico.

il doge, scorzè Commentatore certificato 27.05.09 08:29| 
 |
Rispondi al commento

l fatto che non ci fossero politici e´un bene.
Il bene dell´Italia, l´unico futuro possibile e´quello dove i politici, lo stato non ci sono.
I politici sono come Mida al contrario: dove arrivano loro tutto sparisce.
´Tutto deve essere in mano ai privati.
Ma privati veri, quelli che investono i loro capitali.
Quelli che si fanno concorrenza, quelli che l´energia la vendono in Italia, perche´e´piu´conveniente venderla vicino che lontano.
Quelli che reinvestono i loro profitti, quelli che lavorano e creano lavoro.
E´questo quello che manca da noi.
Il privato vero.
E questo e´quello che uno stato dovrebbe fare: lasciare lavorare le imprese.
Ovviamente non i delinquenti.
I nostri "privati" sono null´altro che prestanomi dei politici.
Sono parassiti che guadagnano sulle spalle dei cittadini che lavorano.
La vera rivoluzione e´far funzionare la societa´che abbiamo, non vanificare i nostri sforzi per seguire utopici idealismi come il pubblico che da´e distribuisce.
Il lavoro, la casa, l´assistenza sanitaria non sono diritti, ma cose che uno si paga lavorando.
Lo stato deve solo provvedere a far si´che il loro costo sia proporzionato al reddito di chi ne usufruisce.
Il costo e´talmente sproporzionato perche´chi paga e´chi non controlla.
Se l´assistenza sanitaria dovesse essere pagata interamente dai cittadini avrebbe sicuramente un costo proporzionale, altrimenti gli ospedali potrebbero chiudere perche´non avrebbero nessun cliente...

Patrizia Broghammer, Quedlinburg Germania Commentatore certificato 27.05.09 08:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, bruciare non e' una tecnologia vecchia di decenni, ma di millenni. E' la preistoria fatta presente. L'uomo primitivo scopri' il fuoco e il suo potere. E' l'idea in se stessa che e' preistorica, e infatti i nostri mediocri dinosauri politici non fanno altro che farla loro. Idea semplice, stupida e pericolosa.

Mario Caporali Commentatore certificato 27.05.09 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Terremoto dell'Aquila, quello che le istituzioni non dicono ma che la gente osserva
[ Societa :: Manipolazioni ] by Edoardo Capuano @ 26.05.2009 03:14 CEST

Palangio prende un libretto dallo scaffale, lo sfoglia e legge: «Ecco le statistiche dicono che entro il 2010 c'è il 70 per cento delle probabilità di avere nella zona compresa tra l'Aquilano, la Marsica e l'Alto Sangro, un altro evento catastrofico. Se poi andiamo avanti negli anni e arriviamo al 2070, le probabilità di avere il ”big one” salgono al 100 per cento».

Dunque nei prossimi ottant'anni ci sarà un momento in cui la terrà tremerà come nel 1400 o nel 1703 o nel 1915, solo che gli effetti non saranno distruttivi come in passato perché l'edilizia abitativa è molto migliorata e perché si è cominciato a fare prevenzione. Basti pensare che nei secoli andati le case, soprattutto le più povere, erano quelle che erano: costruite con materiali poco resistenti e inadatti. Bastava una scossa anche attorno al settimo, ottavo grado della scala Mercalli per avere effetti distruttivi. Del resto basta guardare alle conseguenze degli ultimi terremoti in Alto Sangro e nell'Aquilano nel 1980 e nel 1984.

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 27.05.09 07:31| 
 |
Rispondi al commento

[...] Afflitto dal cancro, il sessantatreenne Kanzius era alla ricerca di una nuova cura per la sua malattia. Appassionato di fisica, di onde radio e di nanotecnologie, un bel giorno, nel piccolo laboratorio di casa, ha cercato di separare l'acqua marina dal sale con un generatore di onde radio, nella speranza di trovare un modo per danneggiare le cellule cancerogene senza compromettere l'integrità di quelle sane. Con sua enorme sorpresa, l'acqua nella provetta - o meglio l'idrogeno contenuto in essa - ha preso immediatamente fuoco, generando una fiamma in grado di superare i 1.700 gradi centigradi. [...]

http://www.ecplanet.com/blog/archive/2009/05/24/i-giganti-della-tecnologia-si-uniscono-per-creare-una-rivoluzionaria-rete-wireless.html

http://english.pravda.ru/science/tech/12-05-2009/107539-wireless_technology-0

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 27.05.09 07:28| 
 |
Rispondi al commento

Chi si agita oltremodo e senza apparente giustificazione, urla, sbraita, minaccia e fa notare la propria posizione, di fronte ad un argomento di discussione, dimostra la mala fede e di essere in torto.

Bondi, calmati. Respira a fondo. Conta fino a venti. Recita a mente una poesia/preghiera dedicata all'amore tuo e soprattutto, fatti sostituire quando gli argomenti da trattare sono per te troppo dolorosi. Stessa cosa vale per il direttore di Panorama.

Patetici, ancora di più di Franceschini.

Buongiorno blog......... pronto! ;-)

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 07:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti col futuro è una bella frase, ma il panorana politico è talmente sconfortante che ci può far tornare solo al più nero passato. E non è solo B coi suoi piano mortali ma l'opposizione che non fa il suo dovere.
Che la mozione di sfiducia di Di Pietro fosse una mossa vincente o no, non conta, era doverosa, un atto di grande significato morale, Franceschini doveva mandare un atto forte di ripulsa all'opinione pubblica tirando gli onesti con sé e ancora una volta non l'ha fatto. Un altro punto di vittoria per B. E un altro punto di demerito per un'opposizione floscia che sa solo tirarsi indietro e manda un segnale di grande sconfitta ai suoi elettori e all'Europa. Non è solo la fiacchezza fatale dei vertici a sconcertare ma anche quella di tanti che le vanno dietro nella desistenza e che, ogni volta che si profila qualche forma di attacco a B, sembrano incantati in un coro disfattista: "Se lo critichiamo quello si rafforza", " Non serve a niente avanzargli una mozione di sfiducia", "Non su questo argomento si può contrastarlo", "E' meglio non parlare di lui o gli si fa un favore", "E' megiio attaccarlo su motivazioni piu' serie" e così via, e così praticamente con la politica del gambero, a forza di trattenersi, l'opposizione si annienta. Ma possiamo star certi che B non avrebbe perso un'occasione vera o presunta per sferrare i suoi fendenti e vincere, dando grandi segnali di forza e decisionismo, mentre questa opposizione così vile e sempre in ritirata non ha fatto che dare segnali di debolezza e perdere. Molto male. Con tutti questi passi indietro e questi tentennamenti, il Pd si distruggerà da solo. Se volete ripetere un secondo Aventino, spianerà per la seconda volta la strada al fascismo e dopo saranno cavoli amari per tutti.
Vota No al referendum! Combatti Berlusconi! Usa ogni mezzo possibile per ridare dignità a questo disgraziato paese! In guerra chi sta fermo è già perduto e noi non vogliano perdere anche per colpa di una opposizione incapace!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.05.09 06:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

denuclearizziamoci denaniziamoci degoveniziamoci e oggi scriveremo un megawatt di stronzate!

roberta p., roasio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.05.09 06:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione