Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La "bussola esclusiva" di Napolitano


Lodo Alfano
(4:43)
video_lodomussolini.jpg

In un Paese in cui nessuno risponde alle domande. In un Paese in cui non si fanno neppure le domande. Ad esempio perché un corruttore è presidente del Consiglio o perché gli industriali lo applaudono invece di cacciarlo a calci nel culo. In un Paese così uno che risponde va sempre apprezzato. In particolare se è il Presidente della Repubblica e se chi riceve la risposta è un comune cittadino. Vi confesso un segreto. Per capire la "Lettera del Consigliere per la Stampa e la Comunicazione" della Presidenza della Repubblica ho consultato i miei legali che stanno ancora studiando le carte.
Napolitano risponde con un linguaggio notarile alle mie cinque domande comprensibili anche dalla casalinga di Voghera: "1. Perché ha firmato il Lodo Alfano che consente l'impunità a Silvio Berlusconi nel processo Mills? 2.Perché non si è auto escluso dal Lodo Alfano dato che non risultano reati a Lei imputati? 3.Perché ha firmato il Lodo Alfano in un solo giorno quando invece poteva rimandarlo alle Camere? 4.Perché ha firmato il Lodo Alfano senza consultare la Corte Costituzionale per un parere preventivo? 5.Perché ha firmato il Lodo Alfano sapendo che in precedenza era stato bocciato dalla Corte Costituzionale il Lodo Schifani che del Lodo Alfano è una fotocopia?"
La risposta del Notaio della Repubblica è la seguente:
"punto di riferimento per la decisione del Capo dello Stato è stata la sentenza n.24 del 2004 con cui la Corte costituzionale dichiarò l’illegittimità costituzionale dell’art. 1 della legge n. 140 del 20 giugno 2003 che prevedeva la sospensione dei processi che investissero le alte cariche dello Stato". il disegno di legge approvato il 27 giugno dal Consiglio dei ministri “è risultato corrispondere ai rilievi formulati in quella sentenza”, poiché “la Corte non sancì che la norma di sospensione di quei processi dovesse essere adottata con legge costituzionale” e, inoltre, “giudicò ‘un interesse apprezzabile’ la tutela del bene costituito dalla ‘assicurazione del sereno svolgimento delle rilevanti funzioni che ineriscono a quelle cariche’, rilevando che tale interesse ‘può essere tutelato in armonia con i princìpi fondamentali dello Stato di diritto, rispetto al cui migliore assetto la protezione è strumentale’, e stabilendo a tal fine alcune essenziali condizioni. La sussistenza di tali condizioni, quindi, ha costituito la bussola esclusiva del Capo dello Stato..."
In sostanza, ma non garantisco di aver compreso la risposta, Napolitano afferma che il Lodo Alfano è costituzionale. Una legge che pone quattro cittadini al di sopra della legge è compatibile con l'uguaglianza di tutti i cittadini di fronte alla legge sancita dalla Costituzione. Una legge non presente in nessuna parte del mondo e che rende impunito Schifani se strozza la moglie o lo psiconano se corrompe i testimoni.
Presidente Napolitano, apprezzo il fatto che mi abbia onorato di una risposta. Apprezzo meno che Lei non parli con il linguaggio dei cittadini italiani, ma con il linguaggio della Casta. Apprezzo ancora meno che Lei non si sia autoescluso dal Lodo Alfano. Sandro Pertini lo avrebbe fatto. Perché Lei no? A quale "bussola esclusiva" si è rivolto per motivare la sua impunità?

Leggi la risposta del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alle Cinque Domande sul Lodo Alfano.

PS: Domani, sabato 23 maggio a partire dalle ore 18 circa sarò a Napoli al Palapartenope per sostenere Luigi de Magistris e Sonia Alfano, candidati indipendenti alle elezioni europee. Il blog trasmetterà la diretta streaming.

22 Mag 2009, 14:03 | Scrivi | Commenti (1184) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

io non sono un avvocato ma sò leggere la costituzione: Art. 3.

"Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese."

Come si fa a dire che il Lodo Alfano non è anticostituzionale? Basta prendere in giro.. una proposta del genere non andrebbe neanche discussa..

Davide Corbe 12.10.11 00:55| 
 |
Rispondi al commento

napolitano e uno dei tanti non eletti di questo pese che godono di privilegi senza averne diritto!! che si impossessano di denaro pubblico senza pudore e lo bruciano buttandolo in faccia a chi non ne ha solo per divertimento.. io propongo che il prossimo presidente della repubblica sia un cittadino eletto dai cittadini, e votato dai cittadini su internet!! non mi interessa se e bello,brutto, buono o cattivo.. napolitano e tutto tranne che democratico!! deve dimettersi!!

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 24.07.11 14:34| 
 |
Rispondi al commento

E la prima volta che scrivo sul blog del carissimo beppe grillo .di commenti da fare ce ne avrei parecchi ,ma visto che e tardi ne prendo uno a caso .la pornografia su internet e nel mondo.Non riesco a capire come una cosa talmente dannosa per giovani e vecchi ,venga ancora oggi sopportata.immaggini riluttanti di un qualcosa che non puo essere definito sesso.le peggiori menti perverse nascono da li,perche mi chiedo se sappiamo benissimo da dove nascono pedofili e stupratori non si faccia qualcosa per salvare delle menti giovani e forti come le nostre .peche non pensare anche agli attori di questo vomitevole cinema .pensare a loro come esseri umani creature come le stesse donne ,quelli persone come noi con il diritto di ribellarsi dall'offrire uno spettacolo per procurare solo tristezza e solitudine .grazie beppe che dai la possibilita a tutti di sfogarsi nel tuo blog notte

giuseppe coppola 02.07.11 04:00| 
 |
Rispondi al commento

Signore Napolitano, lei e un ebreo ......??????

Tommaso Pancaldi 26.06.11 21:34| 
 |
Rispondi al commento

beato lui che ce l'ha la bussola, tutti gli altri sembrano averla persa...

bussola versilia 17.09.10 20:27| 
 |
Rispondi al commento


Se un orfano di guerra si rivolge a Giorgio Npolitano è questo capisce che le sue istituzioni sono marce ed hanno perseguitato per anni un figlio della patria.... perchè non interviene fà costatare la verità e fà arrestare i disonesti. Il motivo lo deduco io da grande poeta e scrittore che ormai sono diventato soffrendo questi sopprusi. Il pesce marcio puzza dalla testa ho offeso in Core-Cilentano forse anche il capo dello stato poeticamente, ma mi sà tanto che stanno facendo come l'asinello famoso non certo quello mio Cilentano ai posteri.. www.societecultura.sitiwebs.com
vedete stio.net folc. LA

Giuseppe D'ambrosio 27.02.10 07:15| 
 |
Rispondi al commento

Oggi alle ore 10.30 presso la sala consiliare del Comune di Pescara si è svolta una iniziativa del Comitato della Libertà per sostenere la candidatura di Silvio Berlusconi a premio Nobel per la Pace: una conferenza stampa, organizzata dal presidente dei Circoli “La Discussione”, Rocco Leonelli, durante la quale il consigliere comunale Domenico Lerri ha annunciato l'apertura di un Comitato territoriale “Silvio per il Nobel” nel capoluogo di provincia abruzzese.
La seduta è stata moderata dal presidente del Comitato della Libertà, l’Avv. Emanuele Verghini che ha introdotto il tema della conferenza, ponendo particolare attenzione sul fatto che si tratta di assegnare il premio Nobel per la Pace, non solo e soltanto ad un uomo, il presidente Silvio Berlusconi (che con il suo impegno civile e morale, le sue capacità diplomatiche e la sua coscienza di cittadino libero, ha mostrato coraggio ed attenzione per un bene universale, come è quello della pace) ma anche e soprattutto alla Nazione italiana. “In atri termini – ha chiarito l’Avv. Verghini – il premio Nobel per la Pace, lungi dall’essere esclusivamente un riconoscimento del valore di un grande statista (i.e. Berlusconi) deve anche considerarsi un traguardo per tutta l’Italia, che soprattutto grazie al nostro premier, è il primo Paese al mondo che ha saputo riconoscere le proprie responsabilità con atti concreti”.
A sostegno dell’iniziativa è stata poi presentata l’inedita canzone di Loriana Lana (consultabile sul sito www.silvioperilnobel.it), "La Pace può", con musica del maestro Pino di Pietro, che verrà cantata dalla stessa Loriana Lana in duetto con il tenore, Sergio Panajia, e che uscirà a Settembre.


Volevo dire solo una cosa che puo' spiegare per quanto mi riguarda il comportamento presente e futuro del Presidente della Repubblica solo guardando il suo passato:

Nasce a Napoli da genitori di Gallo di Comiziano (NA). Studente dal 1938 al 1941 al Liceo Classico Umberto I di Napoli, dove frequenta quarta e quinta ginnasio e salta poi alla seconda Liceo (erano gli anni della guerra). Nel dicembre del 1941 si trasferisce con la sua famiglia a Padova e lì si diploma presso il liceo Tito Livio. [1] Nel 1942 Napolitano si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza all'Università Federico II di Napoli. Durante gli anni dell'Università, fa parte del GUF, il gruppo universitario fascista: collabora infatti con il settimanale IX maggio tenendo una rubrica di critica teatrale. In questo periodo si forma tuttavia il gruppo di amici storico di Napolitano che, seppur militando ufficialmente nel fascismo, guardava alle prospettive dell'antifascismo.

Ecco, i risultati delle prospettive antifasciste sono arrivati.
Ciao e preparatevi....

Zì Zì 17.07.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO E' IL PREAMBOLO CHE HO SCRITTO NELLA EMAIL AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PER PORGLI LE 5 DOMANDE:

Da ex comunista e garante della democrazia ci si sarebbe aspettato di meglio da Lei, signor Presidente.
In collaborazione con la Rete di Beppe Grillo, i meet-up e tutti i cittadini liberi (e pensatori) di questo paese, Le invio cinque domande cruciali per giudicare il suo operato come Presidente di una Repubblica che si definisce democratica (ma lo è davvero?). Non sono domande capziose e soprattutto non rispondono a nessuna ragione di parte (politica), nè tantomeno sono un attacco diretto alla Sua persona, ma rappresentano una presa di coscienza collettiva in merito ad una questione molto grave: l'arroganza del potere che Lei e la classe politica che l'ha eletta, tutti, rappresentate. Un'arroganza ancora più insopportabile se accompagnata, come è, dall'impunità di fronte alla legge che Vi siete costruiti intorno. Ma chi rappresentate realmente? Il popolo Italiano? Non bestemmiamo. Il popolo si lascia sottoporre ai processi, si fa condannare e sconta le sue pene (le carceri sono stracolme di cittadini condannati o in attesa di giudizio). Allora, chi rappresentate?
Personalmente, non mi sento rappresentato. E fintato chè non sarà varata una VERA legge elettorale che ci permetta di sceglierVi, fintanto che non sarà impedito ai pregiudicati di sedere in parlamento (o addirittura fare i ministri!!), fintanto che non sarà approvata una legge che istituisca la REVOCABILITA' delle cariche parlamentari anche prima della scadenza del mandato, io, da cittadino schifato e stanco di collaborare con questa sporca classe politica, di cui Lei (e mi dispiace immensamente dirlo) è il massimo rappresentante, NON ANDRO' a VOTARE e mi negherò uno dei più importanti diritti che i miei nonni, con il sangue della resistenza, si sono conquistati anche per me, per noi.
La saluto, amareggiato e sconfitto,
suddito Francesco Salistrari (Cosenza)

Francesco Salistrari 12.07.09 01:57| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Secondo me quei quattro stanno semplicemente preparando un "colpo" e si sono assicurati la via di fuga! Magari al G8 si "fanno" tutti i cappotti delle delegazioni straniere.. e se Obama protesta gli si ricorda che è extracomunitario... e abbronzato.
------

p.s. - Ma Bertolaso è uno o è stato clonato e non ho letto la notizia? Qualcuno ha una lista delle cose che sta seguendo in questo momento? Perchè non smettiamo di chiamarla PROTEZIONE CIVILE e la chiamiamo Bertolaso? Nella mia strada ci sono delle buche.. Bertolaso, appena hai un minuto non è che puoi fare un salto.

massimo rispetto 04.07.09 04:18| 
 |
Rispondi al commento

PACE Crescono le adesioni per il nobel al Cavaliere
Anche i parlamentari Giampiero Catone, Paola Pelino, Pietro Franzoso e Luigi Ramponi hanno aderito alla proposta del Comitato della Libertà di candidare Silvio Berlusconi al Premio Nobel per la Pace 2010. E dopo le adesioni degli eurodeputati italiani Antoniozzi, Salatto, Patriciello, Gargani il 10 luglio 2009, all'indomani del G8, il Comitato della Libertà in conferenza stampa in Sulmona annuncerà le adesioni di alcuni importanti europarlamentari stranieri. Intanto, il sito www.silvioperilnobel.it è stato tradotto in lingua russa ed il 21 settembre verrà inviata una lettera ufficiale a tutti i rappresentanti della Duma con la richiesta di adesione alla candidatura di Silvio Berlusconi al Premio Nobel per la Pace 2010.
Alla mediazione di Berlusconi viene riconosciuto un apporto determinante nella crisi in Georgia dell’agosto 2008, e tra Usa e Libia, il Cavaliere ha svolto, inoltre, un ruolo riconosciuto e autorevole per giungere a una pace duratura tra Israele e Palestinesi, ha ricreato tra Stati Uniti e Federazione Russa lo stesso clima di dialogo e di amicizia che era sfociato nel vertice di Pratica di Mare del 2003, e che pose definitivamente fine alla Guerra Fredda.
Sicuramente positivo appare il cammino che l’Italia di Silvio Berlusconi ed il primo ministro israeliano vogliono intraprendere per risolvere i conflitti mediorientali, portando avanti il processo di pace. Così ha commentato il presidente del Comitato della Libertà, Avv. Emanuele Verghini il vertice a Roma tra il premier e Benjamin Netanyahu.
Emanuele Verghini mette in particolare l’accento sull’incipit del discorso del primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, alla conferenza stampa a Palazzo Chigi, secondo cui “Berlusconi è un grande campione di pace, sicurezza e libertà … abbiamo parlato di come fare progredire la pace nella regione mediorientale”.

Emanuele Verghini 26.06.09 15:26| 
 |
Rispondi al commento

"Napolitano afferma che il Lodo Alfano è costituzionale".

Non è esatto. Napolitano, rifacendosi a quanto affermato dalla Corte Costituzionale nel 2003, ritiene che il Lodo Alfano non viola quanto sancito dalla Corte.

Io credo che molte proposte avanzate da Beppe Grillo siano assolutamente sacrosante, ma ritengo che spesso su questo blog (che leggo sempre) e nelle piazze, si finisce nel qualunquismo, nella generalizzazione spinta e si fa di tutta un'erba un fascio. Non è il modo migliore di risolvere le cose. Temo che alla lunga, nel marasma delle urla, degli schiamazzi e degli insulti le idee migliori si perdano. E sarebbe un peccato.

A presto

Andrea

Andrea Galbiati 11.06.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

ma cosa pretendiamo da un presidente della repubblica che in passato appoggiava le invasioni militari?? ......

riccardo cespi 06.06.09 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questi ultimi tempi mi chiedo spesso; ma come poteva durare il partito comunista italiano avendo al suo interno personaggi del calibro di Napolitano, Caldarola, Veltroni, Fassino e perfino Bondi?
Questi non sono mai stati comunisti erano semplicemente degli infiltrati della Dc e al soldo delle gerarchie vaticane.
Perciò non vi meravigliate dei comportamenti di questi ex comunisti.

Nicola Ciavarella 05.06.09 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano non è più il mio presidente, Berlusconi non lo è mai stato!!!
ORA E SEMPRE RESISTENZA!!!!

Giorgio Montanini 04.06.09 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Genova, sputa contro La Russa
e viene colpito da un senatore

Un giovane tenta di aggredire il ministro. Bornacin interviene e sferra un pugno al contestatore

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 17:19| 
 |
Rispondi al commento

NUCLEI DI VELINE - Successivamente il premier durante l'assemblea nazionale di Confesercenti ha ironizzato anche sulle accuse della stampa straniera (in particolare il Financial Times): «Mussolini aveva nuclei di camicie nere mentre io, secondo i giornali che sono sotto il tappeto della sinistra, ho nuclei di veline...almeno è un po' meglio»

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Più duro il commento della collega di partito Maria Coscia secondo la quale il ministro Gelmini "è completamente fuori di senno e propone fantasiosi codici di condotta civica per cui ai presidi, differentemente dagli altri cittadini, sarebbero preclusi i diritti costituzionali di "impicciarsi della cosa pubblica"". E continua: "Su una cosa però la Gelmini ha ragione, chi non sa dirigere dovrebbe andare a casa. E allora, visto il disastro in cui il ministro ha gettato la scuola pubblica italiana, non sarebbe il caso che proprio lei cominciasse ad andarsene?".

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Polemica dopo la lettera dei dirigenti scolastici alle famiglie
"Scuole senza soldi? Basta far politica, se non siete capaci cambiate lavoro"
Gelmini attacca i presidi ribelli
"Chi non sa dirigere se ne vada"
La replica di Maria Coscia (Pd): "E' fuori di senno, se ne vada lei"

"Chi non sa dirigere cambi mestiere". Il ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini, ha commentato così la vicenda dei presidi del Lazio che hanno denunciato, in una lettera inviata alle famiglie, la carenza di fondi degli istituti scolastici. Sono state oltre 41.739 le lettere spedite da circa 300 presidi del Lazio aderenti all'Asal (Associazione scuole autonome del Lazio) per dare le cifre della scuola al collasso a causa dei tagli inferti dal governo.

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Il caso italiano. Per Amnesty International in Italia i diritti e l'incolumità di migranti e richiedenti asilo sono a rischio e i Rom sono oggetto di discriminazione e razzismo. Sebbene il rapporto annuale si riferisca ai dati del 2008, la scheda sul nostro Paese denuncia i respingimenti di migranti del mese scorso. "Venendo meno a una politica che le ha viste spendersi per la salvezza di vite umane nel Mediterraneo - accusa Amnesty - nel 2009 le istituzioni italiane hanno mancato ai principi fondamentali dei diritti umani mentre esercitavano le proprie funzioni in mare". Ancora una volta si punta il dito contro le condizioni delle persone rinchiuse a Lampedusa e si guarda con preoccupazione alle norme contenute nel pacchetto sicurezza che "lungi dal rappresentare una pianificazione chiara e comprensibile della politica sull'immigrazione, hanno un impatto pericoloso sui diritti umani". In particolare, Amnesty sottolinea come alcune norme, se approvate, possano "produrre un'allarmante conseguenza sui diritti umani dei migranti irregolari. Costretti dalla minaccia incombente di una denuncia da parte di ogni pubblico ufficiale o incaricato di pubblico servizio, essi sarebbero indotti a sottrarsi dall'incontro con ogni tipo di istituzione e ufficio pubblico, tenendosi alla larga da ospedali, scuole, uffici comunali, con immaginabili conseguenze sul diritto alla salute, all'istruzione per i figli, alla registrazione dei nuovi nati".

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 17:05| 
 |
Rispondi al commento

"Non risponde alle dieci domande". Il periodico spagnolo El diario Montanes invece torna sul caso delle dieci domande e afferma che La Repubblica ha "costretto il premier a chiudersi in casa senza rispondere alle domande e a ritirarsi dalla campagna elettorale per le elezioni europee".

Il blog del Financial Times. Dopo l'attacco pubblicato ieri, oggi si riparla di Berlusconi nel Brussels blog di Tony Barber: il "vero peccato" del premier non ha a che vedere con la vicenda Noemi Letizia o con il caso Mills, ma con la sua cattiva gestione dell'economia italiana. Giudicando "sorprendente che non sia stato condannato per essere il peggior amministratore dell'economia italiana dal 1945".

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 17:00| 
 |
Rispondi al commento

"Il Nobel? Uno scherzo?" Sul quotidiano berlinese Tagesspiegel è uscito oggi nella pagina degli editoriali un ritratto di Berlusconi carico di pungente ironia. L'articolo informa i lettori della raccolta di firme avviata per iniziativa dei comitati guidati da Emanuele Verghini per proporre Berlusconi come Nobel per la pace. "Uno scherzo? - si chiede il giornale - Nom per nulla. In un momento storico Berlusconi è riuscito a scongiurare il pericolo della terza guerra mondiale e ha salvato il mondo dall'olocausto nucleare - afferma sarcastico Tagesspiegel". Poi il commento finale: "Di fronte a questi meriti certo non irrilevanti, le piccole, meschine polemiche sul caso-Noemi e sulle donne nelle liste elettorali potrebbero infine sparire".

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 16:59| 
 |
Rispondi al commento

"Ha cambiato la società italiana". Sul tedesco Sueddeutsche Zeitung è apparso invece un editoriale allarmato del corrispondente dall'Italia Stefan Ulrich che parla dei tanti errori politici di Berlusconi, e di come quest'ultimo abbia "cambiato la società italiana". "Berlusconi - scrive Ulrich - ha imposto una vita-spettacolo ai limiti della volgarità. Consumismo rapace, opportunismo e sfrenatezza sono i nuovi valori".

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 16:57| 
 |
Rispondi al commento

vorrei uscire dal coro per quanto riguarda i politici, almeno per quelli che sono candidati:ho un amico fraterno che è candidato per ilPD alle Europee per il collegio comprendente piemonte,liguria,lombardia,valle d'aosta, ed il primo neopolitico al quale ho sentito dire basta alle coperture politiche che vengono elargite alle banche, basta a quegli amministratori pubblici che con soldi stanziati per aziende che hanno erogato ed erogano servizi non provvedono tempestivamente a pagare i debiti consentendo alle aziende stesse di uscire dalla morsa delle banche strozzine. Ho sentito discorsi sulla trasparenza per quanto riguarda la provenienza dei prodotti alimentari, sul famigerato P.I.L. che non puo' essere l'unico modo di misurare la ricchezza di un paese, cose che tu caro beppe dici da anni. quindi chiedo a chi legge questo commento di dare fiducia non al futuro politico ma all'attuale uomo di sani principi e di assoluta onestà. VOTATE PER FERRERO GIORGIO. PER UN PARLAMENTO EUROPEO ONESTO E TRASPARENTE

Mauro Bugnano 28.05.09 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Il premier interviene all'assemblea della Confesercenti
"In magistratura ci sono grumi eversivi". A chi lo fischia: "Siete pochi, non contate"
Da Berlusconi nuovo attacco ai giudici
Anm: "Inaccettabile clima di insulti"

"Siete in 4 o 5, percentualmente irrilevanti. Domani i titoli saranno che io sono stato contestato, ma io ho le spalle larghe e così, anzi, si rafforza la mia volontà di operare nel bene di tutti e nell'interesse del paese".

Dura la risposta dell'Assicuazione nazionale magistrati: "Dal premier un inaccettabile clima di insulti che nuoce alle istituzioni democratiche del Paese" dice il presidente Luca Palamara. Che spiega come la magistratura non sia "impegnata" in campagna elettorale e non voglia "essere trascinata in un terreno di contrasto che non gli appartiene".

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 16:54| 
 |
Rispondi al commento

A Tor Vergata scompare la laurea in giornalismo. Studenti in rivolta

«Uno dei corsi di laurea più prestigiosi dell’Università di Tor Vergata», aveva detto il rettore Renato Lauro. «Per seguirlo mi sono trasferita da Pescara a Roma», dice una studentessa. È il Corso di Laurea Magistrale “Informazione e Sistemi editoriali”, fino a due anni fa noto come “Laurea Specialistica in editoria, Comunicazione Multimediale, Giornalismo”. E a partire dal 2005 è stato capace non solo di attirate sempre più studenti, ma di attirare iscritti provenienti da ben 24 università diverse, fra cui alcune straniere. Buono il livello quantitativo dei laureati, il 53% degli iscritti nel 2007-8, il 57% nel 2008-9. Insomma, un corso di cui andar fieri. Eppure va chiuso.

Così ha deciso il Consiglio di Facoltà del 12 maggio scorso: per questo tipo di indirizzo dal prossimo anno accademico non saranno accettate nuove immatricolazioni e dal 2010 sarà fuso con il corso in “Progettazione e gestione dei sistemi turistici”. È uno dei frutti dei tagli finanziari del governo portati alle università voluti dal ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Mariastella Gelmini.

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Doveva essere l'anno dei passi in avanti, degli obiettivi centrati. Invece li ricorderemo come i dodici mesi cominciati con più di mille morti per gli scontri elettorali in Kenya e finiti con le altrettante vittime del Piombo Fuso su Gaza. È un disastro, il 2008 visto con gli occhi di Amnesty International. Il Rapporto annuale appena pubblicato fotografa un mondo finalmente cattivo, direbbe qualcuno. E dove l'Italia si è saputa distinguere. Siamo noi quelli dei respingimenti di massa, siamo noi quelli dei processo ai poliziotti finiti nel nulla. Siamo noi quelli delle ronde. Sempre noi quelli delle fiamme a Ponticelli.

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Bunetta: in polizia troppi panzoni dietro le scrivanie
La Polizia? Piena di panzoni dietro le scrivanie». «Basta con il look casual negli uffici pubblici». «Trasparenza sugli stipendi? Mi ha copiato anche Obama». «L’Antimafia? Io la scioglierei» È un Brunetta a ruota libera quello che si è sciolto in provocazioni stamani ospite della trasmissione KlausCondicio, di Klaus Davi.

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Infine, terzo articolo dedicato ai «settantadue “fannulloni” di Strasburgo», dedicato da Le Figaro a «i deputati italiani» che «battono tutti i record nella capitale alsaziana: sono i meglio pagati, i meno assidui e i più distratti».

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 16:40| 
 |
Rispondi al commento

n'intera pagina è dedicata all'argomento, all'interno del quotidiano, sotto il titolo: 'Noemi, zavorra per la campagna di Berlusconi': «Silvio Berlusconi ha l'arte di complicarsi la vita. Non si dice di lui che è il peggior nemico di se stesso? Unico leader europeo a presentarsi alle elezioni europee, come capolista nelle cinque circoscrizioni d'Italia, poteva sperare, con una quota di popolarità che lui afferma essere al 73%, di trasformare lo scrutinio del 6 e 7 giugno in una marcia trionfale, o un plebiscito. In due settimane, una sentenza di tribunale e un affare privato gettato in pasto all'opinione pubblica l'hanno trasformato in un calvario».

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Anche Le Figaro su Berlusconi: «Indebolito da sue vicende private»
Una grande foto di Silvio Berlusconi è oggi sulla prima pagina del quotidiano conservatore francese Le Figaro, che titola “Berlusconi indebolito dalla sua vita privata”. Il giornale, sotto la foto, scrive: «Richiesto giorno dopo giorno di spiegazioni sui suoi rapporti con una giovane napoletana, il presidente del Consiglio, capolista dalle europee del 7 giugno nelle cinque circoscrizioni italiane, rinuncia a tenere comizi elettorali e teme una disaffezione dell'elettorato cattolico».

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 16:38| 
 |
Rispondi al commento

(segue dal post precedente)

Nel caso della risposta 2, cari azzurrini, spiegatemi come mai questi signori hanno paura di andare in galera. Se uno è innocente, non ha nulla da tenere. Se uno è innocente ma teme che la magistratura attenti alla stabilità dello Stato, allora si veda la risposta 1.

I più attenti, a questo punto, avranno capito che c'è, in realtà, una terza spiegazione, che è la seguente: Brlusconi vuole evitare di finire in galera per i reati che ha commesso PRIMA di diventare perdente del coniglio e PRIMA di scendere in campo.

Quindi, Berlusconi pretende che la legge lo protegga dalla legge. Quindi Berlusconi vuole la garanzia di poter delinquere senza preoccuparsi di quelle inutili e fastidiosissime cose chiamate processi e sanzioni.

Quindi Berlusconi è un delinquente per legge.

Buon lavoro.

Nedo Paglianti Commentatore certificato 28.05.09 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei chiamare tutti gli "azzurrini" all'ascolto, chiedendo loro di togliere per due minuti gli elettrodi di eccitazione a comando da quella pappetta bluastra che hanno nel cranio al posto del cervello e di ascoltarmi, perché fa bene anche a loro.

Adesso spieghiamo le ragioni del lodo Alfano. Per quale motivo, in un paese democratico, le più alte cariche dello stato sono giunte a promulgare un provvedimento che le rende immuni da ogni conseguenza di legge, neanche vivessero sotto la minaccia di un golpe?

Il motivo ufficiale - lo capisce anche il più decerebrato degli azzurrini - è uno solo: evitare che eventuali azioni giudiziarie a carico delle persone che ricoprono quelle cariche possano impedire il loro normale esercizio delle funzioni istituzionali.

Bene. Facciamo un esercizio e proviamo a pensare (per questo vi ho chiesto di togliere gli elettrodi): perché mai dovrebbero esserci delle azioni giudiziarie a carico delle più alte cariche dello stato?

Le risposte - lo capisce anche il più ebete degli azzurrini - sono solo due e non possono essercene altre: 1) perché abbiamo una Magistratura, od una parte di essa, che fa attività politica sovversiva ed usa la legge per destabilizzare il potere; 2) perché si sono effettivamente commessi dei reati e si vuole evitare la galera.

Non ci sono altri motivi.

Nel caso della risposta 1, vuol dire che si sta attentando allo stato e quindi, più che del lodo Alfano serve l'esercito. Oppure basta iniziare un'attività investigativa ben congegnata, per dimostrare gli intenti politici dei magoistrati deviati e poterli così rimuovere e forse anche incarcerare, perché un magistrato a carico del quale si riconosca un reato (e fare politica con la giustizia lo è) può ben essere processato, condannato ed interdetto.

(segue nel post successivo)

Nedo Paglianti Commentatore certificato 28.05.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Per cacciare Mussolini c'è voluta la seconda guerra mondiale. Per cacciare questi non credo basti nemmeno una guerra civile....
che schifo e che tristezza

alessandro c., Trieste Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti al presidente mi aspettavo tutt'altra risposta ; ormai non ci sostiene piu' nessuno.
Dobbiamo incominciarea batterci in prima persona con le liste civiche o qualsiasi altro movimento che abbia come unico interesse i veri diritti degli italiani (lavoro , servizi efficienti , legalita').
Vedo tanti di noi che non vogliono piu' stare a guardare che hanno passione e rabbia....ricominciamo ad informare la gente , dal basso , ognuno nel nostro piccolo lottare contro il qualunquismo , contro la legge del piu' forte , contro le ingiustizie
LOTTARE-LOTTARE-LOTTARE

PAOLO MENCHI 28.05.09 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, proprio stamattina ho letto sul sito della regione sardegna una nuova delibera da parte del consiglio regionale (http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_73_20090520101604.pdf) sono indignato di fronte a tale delibera, in pratica amplia le concessioni demaniali in maniera spropositata e peggior cosa ESCLUSIVA!!! Questo vuol dire che i miei figli dove andranno al mare? In quale spiaggia? Anche noi dovremo pagare per andare a farci il bagno nel mare che è di tutti? Prendere il sole nelle spiaggie che sono di tutti? Chiaramente nulla di questo viene detto in TV e nei giornali in modo che la gente non si possa ribellare!!! Occorre fare CASINO!!!! Saluti

Bitgraf Giha 28.05.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento

HO AFFIDATO AD UN MIO AMICO AVVOCATO LA LETTERA CHE HA SCRITTO IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA COME RISPOSTA ALLE 5 DOMANDE FATTE DA GRILLO. EBBENE IL MIO AMICO MENTE LEGGEVA LA LETTERA E' STATO RICOVERATO DI URGENZA IN PSCHIATRIA ALL'OSPEDALE PERCHE' AD UN TRATTO HA PERSO LA BUSSOLA E NON HA CAPITO PIU' UN CAZZO.
MA PORCA TROIA CI VOLEVA TANTO A RISPONDERE SOLO E SEMPLICEMENTE ABBIAMO FATTO IL LODO ALFANO PER FARCI I CAZZI NOSTRI SENZA CHE I MAGISTRATI CI COMPESSERO I COGLIONI? STOP

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 07:23| 
 |
Rispondi al commento

DAVANTI AD UNA COSA SIMILE NON POSSO DIRE ALTRO CHE SONO VERAEMNTE SCHIFATO DI QUESTO GENERE DI POLITICI CHE CI COMANDANO, LI DOBBIAMO PRENDERE A BASTONATE, MA DI QUELLE FORTI DI SANTA RAGIONE, COSI' DA DARGLI UNA LEZIONE CHE DOVRANNO CAPIRE FINE ALLA FINE DEI LORO GIORNI, QUESTA LEGGE DEL LODO ALFANO LA POTEVANO BENISSIMO FARE PER TUTTI I PARLAMENTARI, PERCHE' SONO COSA DI ESSERE ARRESTATI TUTTI. VERMI SCHIFOSI BASTARDI.

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.09 07:15| 
 |
Rispondi al commento

MA BEPPEEEEEEEEE DAI MI SEMBRI UN INGENUO: MA PENSI CHE LUI VOGLIA A RISPONDERE A DOMANDE DEL GENERE?
E MAGARI CON UN LINGUAGGIO CHE CAPISCE ANCHE IL NONNINO CHE LEGGE I GIORNALI?
E' MOLTO PIU' FACILE NON RISPONDERE (COSA CHE HA BEN FATTO) USANDO I NUMERI DELLE LEGGI, GLI INGREDIENTI DELLE PRINGLES E LE ISTRUZIONI DELL' ASPIRAPOLVERE DELLA DOMESTICA.
COSI' L'ITALICA TESTACCIA DI SFINTERE GIRA SUBITO PAGINA E VA' DRITTO A QUELLA DEL CALCIO... NO?


MICHELE LUCCHINI 27.05.09 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Leggo questo tuo commento mercoledì 27 maggio, chiaramente dopo aver sentito il 23 al Palapartenope il tuo intervento e le tue critiche sul luogo e sulla direzione regionale e cittadina napoletana di IDV.
Il linguaggio del Presidente della repubblica è chiaro, non dice niente perchè oramai è da un pezzo che fa parte della casta e la sua risposta ne è la prova lampante.
A tal proposito ti deve essere oramai chiaro che gli errori(orrori) vengono da molto lontani e seppure la direzione del PCI ai tempi di Berlinguer era contro la corruzione già allora erano state gettate le basi per lo sfacelo successivo.
Proprio a Napoli nel 1972 veniva espulsa dalla federazione napoletana del PCI Maria Antonietta Maciocchi(uno dei maggiori responsabili il futuro sindaco Valenzi)ti dice qualcosa questo?
Eduardo De Filippo, nell'occasione della prima rappresentazione come opera lirica di "Napoli milionaria", cambiò la fatidica frase "a'dda passa a nuttata"(deve passare la notte), in "a nuttata ancora a ' dda passa". E' cosi "il buio della notte avvolge ancora le menti e le idee di molti italiani". Quel buio che è oramai il linguaggio del Preidente della repubblica.

Francesco Gargiulo 27.05.09 22:56| 
 |
Rispondi al commento

"I popoli, come gli individui, non amano tramandare ricordi sgradevoli, e i potenti di ogni tempo usano la storia come consolazione per il presente e orientamento per il futuro".
Questa una delle tante frasi contenute nel libro del pm Scarpinato che, a mio parere, esplicita con una lucidità verticale il genoma malato di questo paese con le veline nel cervello ed un filo di bava al posto della spina dorsale. Nella maggior parte dei casi....umani...
Avete idea di quanto tempo ci vorrà per riassestare un cadavere mummificato come questo ??? Tanto :)
E lo scrivo con una immensa amarezza nel cuore...
Stiamo pagando profumatamente una masnada di lanzichenecchi che, hanno l'UNICO SCOPO DI SACCHEGGIARE IL PAESE E LE NOSTRE VITE.
Sono un tantinino stizzito...

Roberto Vian, Mestre-VE Commentatore certificato 27.05.09 22:16| 
 |
Rispondi al commento

A riguardo alla risposta del Napolitano.
E' un controsenso perkè se leggete alla riga 12 partendo da Egregio Beppe e alla riga 16 c'è un grossissimo controsenso, mi sono permesso solo di mettere in maiuscolo le due frasi in contraddizione, ma il testo è fedele copiato e incollato da:
http://www.quirinale.it/Comunicati/Comunicato.asp?id=38879

Corte costituzionale dichiarò l'ILLEGITTIMITA' COSTITUZIONALE dell’art. 1 della legge n. 140 del 20 giugno 2003 che prevedeva la sospensione dei processi che investissero le alte cariche dello Stato”. Nella stessa comunicazione si rilevò che – per quanto compete al Capo dello Stato in questa fase – il disegno di legge approvato il 27 giugno dal Consiglio dei ministri “è risultato corrispondere ai rilievi formulati in quella sentenza”, poiché “la Corte non sancì che la norma di sospensione di quei processi DOVESSE ESSERE ADOTTATA CON LEGGE COSTITUZIONALE”

Andrea Vivian 27.05.09 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,mi presento mi chiamo Francesco P, abito in un piccolo paese nella provincia di Lecco
LOMBARDIA ,ITALIA, io sono un operaio come tanti in cassa integrazione,ed so che ci sono altri purtroppo stanno peggio di me,per questo io che non sono nessuno è non voglio mai esserlo,chiedo a voi tutti amici,colleghi cittadini italiani è stranieri BASTA ,basta con questi sindacati che ci promettono,ci riempiono la testa di cosa vorrebbero fare (e non fanno più niente ) ci dicono cosa noi
dovremmo fare(sciopero ) tanto siamo noi che perdiamo soldi,no loro
LAVORATORI ora BASTA tutti ma tutti,io per primo,non pagate più il loro stipendio BASTA con
le tessere sindacali,che anche in tempo di crisi ci chiedono è vogliono per 14 mesi all'anno,si
perché non gli basta i 12 mesi ,ma poverini ci chiedono soldi anche sulla 13ma è 14ma mensilità,
chiedete a un sindacalista quanto guadagna,chiedetegli quanto guadagna ora in tempo di crisi
Io spero che tutti i lavoratori,pensionati capiscono che ci anno preso in giro abbastanza ora basta
vediamo quando anche loro si trovino in difficoltà,senza iscritti è senza soldi,forse ed dico forse capiscono come ci troviamo noi ora,senza soldi,senza lavoro,senza futuro
BASTA-BASTA-BASTA-BASTA-BASTA-BASTA-BASTA-BASTA-BASTA-BASTA-BASTA-

francasco patruno 27.05.09 20:05| 
 |
Rispondi al commento

INVIAMO TUTTI UNA MAIL A NAPOLITANO PERCHE' SI AUTOESCLUDA PUBBLICAMENTE E PLATEALMENTE DALLA MERDA ALFANO DIMOSTRANDO AGLI ITALIANI CHE, LUI, NON HA BISOGNO DI LEGGI AD PERSONAM.
COMINCI A DARE IL BUON ESEMPIO INEVECE DI LEGGERE SEMPRE I SUOI PISTOLOTTI PENOSAMENTE RETORICI.

Paolo T. Commentatore certificato 27.05.09 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Scusi sigor presidente Napolitano, della repubblica delle banane (spero non si offende di questo) tanto quì ognuno dice e fà come cavolo gli pare, ma io da cittadino comune di parole pavere e semplici della sua risposta alle 5 domande poste da Grillo non ho capito un cazzo, un sacco di paroloni, ma quando pansate di parlare in maniera semplice e comprensiva e la smettete di prenderci per il culo?

Nik Salsabanda 27.05.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Interessante la prima domanda; "Perchè un corruttore è presidente del consiglio". La risposta che mi viene è questa. "Perchè siamo un paese tradizionalmente corrotto. Siamo il paese del fascismo, della mafia, del vaticano, di 40 anni di DC sostituita con 10 anni di craxismo. Perchè la sinistra è minoranza rispetto alla maggioranza, e nonostante questo si divide in mille rivoli. Perchè molti nell' opposizione invocano l' astensionismo o formano partitini e partitucoli, singolarmente inutili, ma sommati devastanti per la sinistra. Abbiamo quel presidente del consiglio, Pregiudicato, Piduista, Pedofilo perchè ci rispecchia, quindi ce lo meritiamo. Saluti amareggiati

Fino a dove arriva il punto massimo di sopportazione degli italiani? Fino a quanto sono disposti a subire e smettere di rifugiarsi nel calcio e in questa brutta TV? La storia ci dice che il nostro popolo preferisce cercare soluzioni nella furbizia e risolvere con sotterfugi. Saluti

Dai fascisti fino ai missini, dai democristiani, passando per i forzitalioti, chi si è macchiato dei reati peggiori e ha commesso i peggiori crimini sta sempre dalla stessa parte, però per molti "sono tutti uguali". Se non sappiamo fare un distinguo tanto elementare, come possiamo pensare di difendere la democrazia? Povera Italia!

ivan IV Commentatore certificato 27.05.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Londra, 27 mag. (Adnkronos) - "Un pericolo, in primo luogo per l'Italia, ed un esempio deleterio per tutti". E' quanto scrive di Silvio Berlusconi oggi il Financial Times in un editoriale in cui afferma che "il fascismo non e' nel futuro probabile dell'Italia: Berlusconi chiaramente non e' Mussolini, lui ha squadre di starlette e non di camicie nere".

News Financial Times 27.05.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento

dunque, la situazione è questa: gli italiani sono diventati un popolo di smidollati, completamente assuefatti al potere televisivo berlusconiano, non sono più in grado di intendere e di volere: finchè riescono a mettere insieme il pranzo con la cena e riescono a fare una (mini)gita domenicale continuano a pensare che il nostro sia " il migliore dei paesi possibili" : ok, presto fininiranno i soldi per pagare le integrazioni, milioni di italiani si ritroveranno senza lavoro, senza "ammortizzatori sociali" e spesso con (molti) debiti da pagare... a quel punto forse, anche in italia potrà succedere qualcosa di radicale.. dovrò succedere!! ..semplicemente quello che in qualunque altro paese del mondo sarebbe già successo da un pezzo, ma da noi no, visto che siamo un popolo di pecore che ama esser guidato da un pastore-nano-fascista che le bastona spesso... ...chi, come me , non ha debiti e sta iniziando a organizzarsi le scorte di cibo, acqua e medicinali, probabilmente sopravviverà più a lungo a quello che accadrà in italia da qui a un paio d'anni.. un festoso saluto a tutti i clerico-fascisto-mafiosi che hanno messo al governo la P2: l'unica consolazione che ho è che presto verrete presto schiacciati con tutto il resto degli italiani, e sarà tuta colpa vostra, grandissimi pezzi di merda!!!

Sono Incazzato 27.05.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,non ti sembra di essere tornato ai tempi dei romani,dittatori,imperatori cesari,delitti politici,lotte contro le varie frazioni,corruzioni,nerone ha dato fuoco a roma per il suo potere. una storia incarnta anche nella nostra moderna politica,certo il potere,chi ci rappresenta a noi poveri diavoli di cittadini italiani,completamente lasciati nella miseria,dobbiamo rispettare le leggi,ma sembra che i politicanti se ne freghino delle leggi,cesare è stato pugnalato dal senato,borsellino,falcone dalla politica mafiosa traditi,abbiamo un presidente della republica che dovrebbe garantire la nostra italianità la nostra costituzione come le nostre istituzioni, domanda strana sono oltre 40 che la famosa cassa del mezzogiorno dove sono andati a finire tutti questi finanziamenti il sud si trova nella stessa situazione tutt'ora,solo tante cattedrali nel deserto a marcire perchè anzichè invitare i politici in tv non chiamano i dissoccupati,pensionati,famiglie che non sanno come tirare su i propri figli,e affrontare la vita di oggi giorno tutti anno diritto di esprimere la loro oppinione,sentiamo solo liti affronti di brutto gusto tutti anno ragione,ma non risolvono i problemi dei cittadini,la canzone di mina parole parole soltanto parole ma senza di noi cittadini chiediamo solo di vivere sereni credere in qualcosa di naturale la nostra dignità la nostra famiglia i nostri figli il nostro lavoro stabile che ci faccia crescere loro la crisi non la subiscono perchè non si dimezzano lo stipendio i finanziamenti ai partiti eliminano veramente tutte quelle istituzioni inutili cominciano dai deputati senatori,le pensioni per vivere per tutti dimezzare le ricche pensione e devolverle ai bisognosi,disoccupati onesti famiglie bisognose,come pure controllare i grandi manager che si arrichiscono alle spalle dei poveri operai, disoccupatila republica è basata sul lavoro non credo sulla famiglia si che muore di fame e miseria

PAOLO FRANCESCHINI 27.05.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Gli Italiani se lo meritano tutto, un popolo smidollato assuefatto
allo scandalo, senza amor di patria. Potevamo con gli elementi che
siamo vincere la guerra?

lino d., giussano Commentatore certificato 27.05.09 09:01| 
 |
Rispondi al commento

non capisco proprio questa stupida polemica...non mi sembra necessario consultare ne avvocati ne dottorati in giurisprudenza. La posizione della Presidenza della Repubblica è più che comprensibile. Afferma infatti la non immediata incostituzionalità di una norma, salvo giudizio dell'Alta Corte. Pensiamo all'immunità parlamentare nel nostro sistema: secondo l'interpretazione del blog, in base all'uguaglianza di ogni cittadino davanti alla legge, anch'essa dovrebbe risultare incostituzionale...peccato che sia garantita dalla stessa Carta.
Ricordiamoci che il vizio di incostituzionalità spetta alla sola Corte Costituzionale.

albert o 26.05.09 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei usare questo spazio, non me ne vogliate, per sfogarmi un attimo, sennò stanotte non dormo... Sto rileggendo in questi giorni il decreto di archiviazione del processo (uno dei tanti...) contro His Royal Majesty the king of the italico bordello e dell'utri in cui vengono entrambi accusati di "aver avuto qualcosa a che fare" con le stragi di Capaci e via D'Amelio e con le altre che seguirono (attentato di via Fauro, via dei Georgofili ecc...)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! BASTA.
DOBBIAMO FARE QUALCOSA, la natura stessa dell'uomo si ribella a questa Mafia sottile, ipocrita, sorridente. Ma non sentite anche voi dal profondo delle viscere il disgusto che sale verso la Disinformazione, l'Ingiustizia (è bene che abbiano la lettera maiuscola) che ormai trasudano dalla televisione? Ringrazio Beppe Grillo e Marco Travaglio perché ogni volta che non riesco più a sostenere il peso di tutto quello schifo, posso andare su internet e loro sono lì, speranza vivente, segno che l'elettrocardiogramma della democrazia non è ancora piatto. Grazie

valentina fatichenti 26.05.09 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non facciamo un VOLANTINO....
con scritto il perchè LO PSICONANO PEDOFILO CORRUTTORE deve andarsene...

Lo facciamo passare in rete...
Lo stampiamo e lo distribuiamo in giro..
Lo attacchiamo in tutti i luoghi pubblici...

Chi è bravo con le parole inizi a buttare giù qualcosa...ognino di noi dia il suo contributo..

io sono disponibile...contattatemi..
DAI..SI PUO FARE!!!!

elena b., Viadana MN Commentatore certificato 26.05.09 18:57| 
 |
Rispondi al commento

PIU' E' COMPLICATO PIU' C'E' PROTEZIONE (PER LORO). IL LINGUAGGIO ASTRATTO E' LA CARATTERISTICA DI QUESTI MANGIAPANEATRADIMENTO! NON CI SI DEVE FAR SCORAGGIARE, PIUTTOSTO INCALZARE, COME FAI TU BEPPE, TUTTI GLI DEI SONO SONO CON TE! IL TRACOLLO (PURTROPPO) E' INEVITABILE, NON SIAMO PIU' TANTO SCEMI COME VOGLIONO FARCI PASSARE...

Ugo D., Nice Commentatore certificato 26.05.09 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Salve risponder ai quesiti da lei proposti al presidende della repubblica napoliDANNO INFATTI TALE RISPOSTA NON CE STATA O E INCOMPRENSIBILE CAUSA LE FREQUENTI LACRIME DI CHI GESTISCE LA PRESIDENZA , AD OGNI DOMANDA IL napoliDANNO VERSAVA FREQUENTI LACRIME ISTITUZIONALI CREANDO SCOMPIGLIO E PIACIMENTO NELLE SUE ISTITUZIONI DI SENZA MEMORIA

ciro c., salerno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.05.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Il c.d. "lodo alfano" in realtà è scritto "lodo half ano" ovvero una mezza cagata, per definizione.

Fabrizio Porcu 26.05.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento

E' così impossibile per i politici fare il loro dovere lavorando bene e, nel contempo, risolvere i loro problemi legali, fondati o non che siano?
La serenità non dovrebbe nascere dalla consapevolezza di non aver fatto nulla di cui vergognarsi?
E se per loro non è possibile lavorare serenamente, nell'attesa di risolvere le proprie questioni, perchè, quindi, non dimettersi?
Non è più importante riscattare la loro dignità, facendo chiarezza e verità, anzichè il loro lavoro?

Angela Di Scala 26.05.09 11:32| 
 |
Rispondi al commento

BERSANI E' UNO STRONZO, NON L'HO MAI SENTITO PARLARE CON POSITIVITA', NEMMENO QUANDO ERA AL GOVERNICCHIO DI "MORTADELLA PRIDE". E' UN SOGGETTO PROVOCATORIO, SE HA FIGLI MI AUGURO LO VEDANO PIU' ALLEGRO, SEMPRE CON QUELL'ARIA SUPERIORE, PRONTO AD IMPARTIRE LEZIONI, RIMPROVERI
E CRITICHE ASPRE. SE E' VERO CHE LA BONTA' DEL POLITICO STA NELL'UOMO, ALLORA GLI FAREI FARE LA GUARDIA CARCERARIA. SEMPRE ACCIGLIATO, PORTA DENTRO DI SE IL MALE DELLA RIVENDICAZIONE A TUTTI I COSTI, SEMPRE ED OVUNQUE. QUESTA GENTE DI SINISTRA COME BERSANI APPUNTO, NON CAMBIERANNO MAI, VINCERE O PERDERE LE ELEZIONI E' LA STESSA COSA. PER COME LA VEDO IO, CI FANNO PERDERE PIU' LIBERTA' A SINISTRA CHE I SOLITI GIOCHI DELLA DESTRA E CIOE LA SPERANZA DI AVERE UN'ALTERNATIVA SERIA, NON POPULISTA E SESSANTOTTINA, MA UN ALTERNATIVA DI GOVERNO........PORCA TROIA !!!

ARMA DILLO Commentatore certificato 25.05.09 23:06| 
 |
Rispondi al commento

il fidanzato, della moglie del cugino del marito, che è nipote del nonno di zio pasquale detto "u totano" o anche "sardella" per via delle misure del suo atrezzo, ha detto che una volta Berlusconi da giovane è andato su un nave con una ragazza, la nave faceva le crociere e Berlusconi cantava una canzone sugli italiani..
la ragazza sosteneva che il giovane Berlusconi aveva manie di grandezza già allora..usava fiumi di Viagra già allora, prima che lo inventassero gli umani,…
un mitico…berluscone

Marco F., Torino Commentatore certificato 25.05.09 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Certo il linguaggio non è semplica, ma mi pare di aver capito una cosa. Napolitano NON afferma che il lodo Alfano è costituzionale, anzi afferma che l'unico organo che puo' decidere la costituzionalità di una legge è la Corte Costituzionale.
Il Presidente, pur nel linguaggio molto tecnico, afferma che il lodo ALfano sembra rispondere ai rilievi mossi dalla Corte Costituzionale sul lodo Schifani.
Il Presidente non può, poi, autoescludersi per principio. Se si legge la norma attentamente, l'autoesclusione va fatta nel caso concreto, ossia quando viene pronunciata la sospensione delle indagini perchè esse cozzano contro l'immunità.
Purtroppo non sempre una legge orrenda, come lo è il lodo Alfano, è anticostituzionale.

Saverio F., Roma Commentatore certificato 25.05.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, è il nostro momento!!!
il 6 giugno votiamo L. DE MAGISTRIS e SONIA ALFANO!!!! x il parlamento europeo. Due persone che sono state "imbavagliate" e che fanno PAURA perchè rispondono solo alle loro coscenze!!! il blog vi sosterrà!!!
Cambiamo il paese!!!

maurizio furno, rimini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.05.09 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Allarme sondaggi per il "salumiere d'arcore"

il paladino "delle buffale" sicuramente questa settimana uscirà con dele solite.

Brutta aria shilvieto questi comunisti non ti perdonano una !!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.05.09 16:06| 
 |
Rispondi al commento

proporrei di pubblicare sul blog la risposta di luca p. in quanto ammirevolmente precisa.
E dico a beppe, che vuole che si parli come gli Italiani, che le parole hanno un significato preciso e che i problemi non si possono affrontare con un lessico di 50 parole ma occorre essere precisi.
Beppe io ti stimo per il tuo sforzo di informare i cittadini e di farli uscire dall'apatia, ma cerca di non parlare anche te per slogan. La legge ha le sue procedure e i politici(specie silvio) vengono criticati perchè le violano; non commettiamo lo stesso errore. La risposta del presidente non è campata in aria e non è scritta in linguaggio notarile per chiunque abbia studiato un minimo di diritto pubblico. Semmai domandiamoci perchè ciò non avviene. Chiediamoci perchè l'educazione civica è latitante nelle scuole italiane. Se viviamo in uno stato di diritto sarebbe opportuno avere almeno le basi minime per potere interpretare proprio il diritto.

Diego P 24.05.09 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, colgo la tua insoddisfazione per la risposta di Napolitano alle domande fatte con voce, toni e (soprattutto) ignoranza della casalinga di Voghera. Quindi provo a risponderti io:

1.
Beh, è una domanda un pò vaga. Rimando alla 3 per una spiegazione chiara.

2.
Perchè il Presidente della Repubblica non è il RE, e non può mettere le cancellature sulle leggi. Intendi forse dire perchè non ha rinunciato a questo diritto? Ma proprio perchè non ci sono reati a lui imputati! Se non c'è il caso concreto, non può esserci rinuncia alla sospensione. Una ipotetica "rinuncia preventiva" sarebbe stato atto simpatico e apprezzabile, ma privo di qualunque valore ed effettività.

3.
Ipotizziamo che lo avesse rimandato alle Camere: le camere lo avrebbero riapprovato senza nemmeno toccarlo, sarebbe arrivato nuovamente al Presidente. Il tutto nel giro di qualche giorno. Se le Camere riapprovano, il Presidente deve per forza promulgare. Quindi la domanda sarebbe "Che senso avrebbe avuto rimandarlo?". Bando all'ingenuità, non penserai mica che rimandandolo alle stesse Camere che lo hanno approvato sarebbe cambiato qualcosa.

4.
Parere preventivo della C.C.? Beppe, non è che ti confondi con la Corte dei Conti? Suggerisco ripassino sul funzionamento della Corte Costituzionale.

5.
La amata C.C., nel dichiarare l'incostituzionalità dello Schifani, ha tracciato la rotta per il lodo Alfano. I motivi di incostituzionalità dichiarati erano principalmente 3, e nessuno relativo all'uguaglianza sancita all'articolo 3. Se vuoi scoprirli nello specifico ti consiglio di cercare qua e là nel web, li trovi certamente. Per arrivare al succo, il lodo Alfano è stato costruito risolvendo i profili di incostituzionalità delineati dalla C.C., in modo da essere inattaccabile.

Quindi, posto che anche dopo il rinvio alle Camere la promulgazione presidenziale è obbligatoria, e visto il pastrocchio fatto dalla Corte, credo sia chiaro di CHI realmente siano le colpe, in questa storia.

Luca P 24.05.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento

se vi rimangono un po di soldi in banca TOGLIETELI se vi scadono dei BOT a giugno ritirateli e un consiglio se no fate come vi pare
Forza Beppe

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.05.09 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Mister B.
Suona la tromba
Mister B.
Suona il trombone.
Mister B. ti tromba
Con il decretone.
Mister B. si tromba anche tua sorella.
Solo se e' bella.
Le regala una casa a Viserbella
Le cucina la paella

Mister B. ha i capelli al tungsteno
Mister B. non e' scemo
Mister B. ha piu' maggioranza
che panza.

Mister B. ha la battuta pronta
Dice che la sinistra e' tonta

Ha i tacchi
Fa pernacchi
agli acciacchi
Tira i pacchi
Ti regala i pidocchi
Da la caccia ai polacchi
Taglia i rami secchi
Ti perdona se pecchi
Ha soldi a sacchi
Processi a secchi
Ma non ha i capelli secchi
Mai

Usa uno sciampo speciale
Che gli ha consigliato un generale

Mister B.
Ha un pene eccezionale
Un orgoglio nazionale
Fa Cucu' al premier tedesco
Fa ciu' ciu' di mattina presto
Corre nudo sulla tangenziale
Per fermare la crisi mondiale

Ti stupisce ogni mattina
Ieri ha bruciato
la cappella Sistina
con la benzina
Il Papa era d'accordo
Dicono che cosi' hanno un bel ricordo.
Vogliono costruire un centro commerciale
Dove si vende tutto quello che si puo' fare col maiale
Salami, bottoni, salsicce, sanguinaccio, prosciutti, frustini con i
codini, scarpe e maglioni, sci da fondo incollando le orecchie e borse
da viaggio con le budella secche.

Obama e' giovane, bello e abbronzato
La crisi e' colpa del sindacato
I terremotati sono tutti in gita al mare
Per chi volete votare?

Il mondo e' bello
lo puoi comprare

/*Jacopo Fo*/

Silvano M., foggia Commentatore certificato 24.05.09 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Lettera aperta al dignitoso Sig. Alfonso

Carissimo, leggere o venire a conoscenza di storie come la sua, storie di cui purtroppo in questi tempi difficili l'Italia è piena, lascia l'amaro in bocca ed un qualcosa dentro che ti avvia a morire lentamente.

Quando una Nazione abbandona i suoi componenti, non ha diritto alcuno a definirsi civile, Lei come padre sa bene che, serenità e futuro certo, è quanto di più gradevole possa dare un padre alla sua prole, ma quando i componenti di uno Stato, lasciano in abbandono un padre, questi dovrebbero essere resi rei per abbandono, lo si è per gli animali, sembra inumano che ciò non valga per le persone, questo indica, che i valori della società a cui appartiene non sono valori ma mortificazione, e non può certo esserci cosa peggiore che sentirsi utili e mortificati quando nessuno ti riconosce l'utilità.

Purtroppo la politica Italiana, è da sempre lontana dai fabbisogni della cittadinanza, i partiti sono aziende private, le cui ideologie sono a carico di chi le supporta, i benefici sono per i soli accoliti e dirigenze. Di questa Politica il Cittadino non ne ha bisogno.

Oggi credo di appartenere alla folta schiera, che dopo aver preso coscienza della sua situazione, si ritrova con un groppo sullo stomaco e un qualcosa di irreale da mandare giù, per questo la invito ad investire 5 euro, procurandosi una carta prepagata delle Poste, ci rimetta cortesemente le sedici cifre di cui è composta e come sovente avviene, vedrà che l'altruismo dei suoi conterranei, che probabilmente non conosce ne probabilmente mai conoscerà, le daranno quell'apporto, che il suo e nostro Stato dimostra di non essere capace, per l'inciviltà di chi a turni lo conduce.

La saluto Sig.Alfonso,augurandole ogni bene e tanta salute, ma soprattutto la consapevolezza che Lei mantenga per se il suo organo che intende vendere,vedrà faremo volentieri versamenti sulla sua carta, pur di non saperla reso invalido da uno Stato che non vale il suo sacrificio.

Memmo P., Rome Commentatore certificato 24.05.09 07:44| 
 |
Rispondi al commento

"In un Paese in cui nessuno risponde alle domande. In un Paese in cui non si fanno neppure le domande. Ad esempio perché un corruttore è presidente del Consiglio o perché gli industriali lo applaudono invece di cacciarlo a calci nel culo."

Belle parole... servirebbe qualcosa in più da tutti gli italiani.. compresi i politici

Riccardo Seri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.05.09 02:38| 
 |
Rispondi al commento

Grillo perché scrivi "Sandro Pertini lo avrebbe fatto".?
ma soprattutto , tu come fai a saperlo? è per queste affermazioni stupide che ti reputo un demagogo.

Sandro Pertini lo avrebbe fatto? è se era cosi' bravo e puro perchè rimase vita natural durante in quell'associazione di accozaglia di ladri che si chiamava psi? chi era Sandro Pertini? qualcuno di diverso da Napolitano?
Ma mi faccia il piacere

Walter Bus 23.05.09 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Giustizialismo, garantismo, dipietrismo, uso politico della giustizia, uso mediatico della giustizia, tribunale politicizzato, toghe rosse, giudice nemico personale del premier, giustizia a fini di lotta politica, persecuzione giudiziaria, giustizia a orologeria: sono tutti concetti che i media governativi hanno inculcato pazientemente e accuratamente nelle menti degli italiani in questi 15 anni di potere diretto o indiretto di Silvio, ed hanno avuto successo. Sono gli italiani stessi che lo confermano, rispondendo con silenzio e indifferenza alle inquietanti vicende giudiziarie del presidente Berlusconi. L'opera instancabile di delegittimazione della giustizia, aggiunta alla pessima luce di cui essa gode a causa delle ataviche disfunzioni amministrative, ha creato una sfiducia epocale rispetto l'amministrazione della giustizia, in particolare sulla bontà dell'operato dei pubblici ministeri e dell'imparzialità delle decisioni dei giudici su questioni che riguardino persone "importanti", come i politici.
Il risultato è che se il premier è coinvolto in vicende penalmente rilevanti, allora se ne deve desumere che è vittima della persecuzione, perché ci sono giudici che utilizzano il loro status e potere per escluderlo ingiustamente dalla vita politica del paese. Dunque, non vale più la regola: se Tizio è colpevole di un reato allora dev'essere punito. La regola odierna è: se Tizio è colpevole di un reato (e se Tizio è premier) allora è vittima della lotta politica dei magistrati e non può ovviamente subirne lui le conseguenze. Certo, la presunzione di innocenza vale per tutti. Ma possibile che non vi siano effetti per un fatto così rilevante?
La gravità vera di quanto accade, allora, non è tanto che un imprenditore e politico importante si sia macchiato di corruzione; il dato veramente inquietante è che serpeggia il timore che la maggioranza degli italiani...

http://www.cittadinoinformato.ilcannocchiale.it/

Giancarlo Mazzocco 23.05.09 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Italia en la epoca de Berlusconi

http://realidaditaliana.blogspot.com/

Giancarlo Mazzocco 23.05.09 22:40| 
 |
Rispondi al commento

La "bussola esclusiva" di Napolitano......

-------------------------------------------------

La bussola della massoneria internazionale !

fabrizio c. Commentatore certificato 23.05.09 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo abbiamo un problemuccio ...

Il problemuccio è che coloro che stanno a capo delle istituzioni si ritengono e di fatto sono al di sopra della legge.

Papisilvio è stato condannato in primo grado per corruzione (Anche se indirettamente grazie al lodo), ma ha già detto che lui non si farebbe comunque giudicare.

Mi ha ricordato tanto il film "IL CAIMANO", di Moretti.
Qualcuno l'ha visto?
Guardatelo, perchè è un film innanzitutto divertente, ma non solo. E più passa il tempo più risulta profetico.

Alla scena finale sembra essersi direttamente ispirato papisilvio, per le sue ultime esternazioni sulla giustizia.

Ci sono delle cose che sembra sia impossibile succedano, poi succedono nel forzato silenzio generale, e da lì si parte per nuovi orizzonti se possibile ancora peggiori

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 19:41| 
 |
Rispondi al commento

IL TAPPO CHE STAPPA

Stamani il gran premier guardando la faccia nera di fini e quella verde come la cravatta di bossi ha ritrattato quanto ieri aveva dichiarato e cioè:'non ho mai detto che il parlamento non serve'
Immagino come sia stata difficile la vita in famiglia:'Pier Silviuccio domani ti do una società' e il giorno dopo: 'papino non ti ha mai detto che te la dava'
Quest'uomo è un diavolo ma alla fine il diavolo pretende la tua anima e mentre ti introdurrà a calci in culo all'inferno reclamerai inutilmente il lodo di DIO!

bruno pirozzi (brunopir), napoli Commentatore certificato 23.05.09 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Comunque Napolitano fa sempre in tempo a rinunciare all'impunità, e magari anche a mettersi a difendere la nostra democrazia, il nostro paese.

Fa sempre in tempo.

Clio, tiralo tu per la giacchetta!

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Chissá la Silvia Bada come GODE a vederti
prendere tutte queste legnate !!!
Masochista !
Le goccie !!!
SALAME !

Dr. Elia Bragagna, Perth LO YETI del BLOG

Commentatore CON LODO-EXIDOR 12:36
******************************************

tse!! hai un concetto strano di legnate !!!
io posto di dichiarazioni vere di personaggi che hanno fatto la storia
non sto raccontando squallide vicende private alla tua maniera demente
oppure non farnetico alla Graziano (squily) che s'inventa un nano ricchissimo , concetto comune al popolo italiota.

Nomino personaggi del calibro di Indro Montanelli ...l'ultimo giornalista!
Cito testi di Uomini Politici (con le maiuscole) che hanno dato la loro
stessa vita per il Paese che rappresentavano -> Imre Nagy !!!

Riporto le dichiarazioni dei più grandi rivoluzionari della storia :
Mao tse thung !!!

----> e tu YETI DA BLOG = sorcio di una putrida fogna ....
sparli ...dicendo che mi dai delle "legnate" !!!!!!!

ahahhahahhahahahah!!!!! ........ma il resto dei lettori ...
cosa mai penseranno della tua STOLTA MANIERA DI PORTI ??

---> CHI E' L'EFFETTIVO " ZOZZONE " !!!???

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 23.05.09 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'e' un errore di base nella tua lettera Beppe, tu NON sei un comune cittadino tu sei Beppe Grillo.

Un comune cittadino NON avrebbe ricevuto alcuna risposta.

Gilgamesh . Commentatore certificato 23.05.09 14:48| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti all' università lo danno l'esame di lingua straniera ?

Come mai i " laureati " che ci rappresentano in politica sanno solo l' italiano ? A volte neanche quello...

Forse basta pagare per laurearsi ???

_mi sa di si !!!

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto le due candidate per le europee del pdl. Indovinate un po da chi sono state presentate in conferenza stampa ?
Eh si, dalla Mara, giusto per certificare il livello di zoccolaggine....

Trattasi delle prime due candidate zoccole doc. del pdl.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento

In svezia il neo partito "Pirates bay" si candida alle elezioni europee e probabilmente raggiungerà l'8% riuscendo a portare almeno 1 rappresentante al parlamento europeo. Perchè in Italia non ci si muove in questa direzione?
questa è la nuova politica, contrapposta ai vecchi oligarchi e burocrati che agiscono negli interessi dei grandi gruppi economici...

http://lastampa.it/redazione/cmsSezioni/esteri/200905articoli/43970girata.asp


lavori ne ho fatti dall'eetà di 15 anni

saccentemente posso dire di avere una cultura sopra la media dell'elettore tipo

gli studi mi stanno aiutando ad approfondire e capire meglio certe cose

@@@@@@@@@@

Forse coi tempi sono da rivedere alcuni termini marxisti, ma il nesso vale sempre: da una parte il proletariato e l'esercito di disoccupati(indispensabili per il mercato del lavoro secondo logiche capitaliste), dall'altra alta borghesia industriale e finanziaria, in mezzo ci sono classi intermedie che servono ad assicurare la stabilità del sistema sociale, esse sono quindi funzionali perchè possa proseguire lo sfruttamento del capitalista a danno dei proletari!

Queste categorie si possono intravedere sia a livello nazionale, ma la tendenza capitalista, che sta mostrando il fianco-a chi riesce e vuol vederlo-, ci ha portato alla globalizzazione: ora è possibile ottenere maggior plusvalore dalle popolazioni asiatiche, dell'est Europa, gli africani sono sempre spremuti, i sudamericani tentato ogni tanto ribellioni!

La crisi, indispensabile per il riequilibrio capitalista, mostra tutte le sue contraddizioni, e l'unica vera oppurtintà che fornisce alle classi "alienate" è solo la rivolta!

Da tempo per riequilibrare il sistema, i capitalisti usano le stesse tecniche: appoggio dei movimenti reazionari e inventare una guerra fra poveri(l'ebro, talvolta un elemento della stessa società, oggi i clandestini africani-la base della piramide sociale-)

In tutto ciò, non ha mai sentito dire dai media ufficiali che sta accadendo ciò che Marx seppe descrivere minuziosamente riguardo le crisi in genere, e neanche la previsione dell'indebitamento dei lavoratori per l'acquisto di bene che avrebbe portato al crollo del Capitalismo

In conclusione:
«Che le classi dominanti tremino al sol pensiero di una rivoluzione comunista; i proletari non hanno nulla da perdere se non le loro catene. Proletari di tutto il mondo:UNITEVI!!»

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento

che che che , che italia è ? eh eh eh


Il presidente della repubblica è eletto dal parlamento ?

Un parlamento con cento delinquenti prescritti indagati patteggiati etc etc, che razza di presidente pensate possa eleggere ?

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma veramente ci sono persone talmente idiote
da mandare uno in Europa che l'unica cosa in inglese che sa dire è " I am my wife " ?

Se razza pura italiana deve essere che lo sia veramente.
Via gli elettori idioti del linguista terrone dall' Italia.


ah ah ah, grandi gli elettori europeisti del pdl...

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

23 MAGGIO, UN FIORE PER GIOVANNI FALCONE.

PER NON DIMENTICARE


"Abito a Castelvetrano da quando sono nata e non seguo molto la politica. Ieri, passando con lo scooter vicino la villa Garibaldi ho notato che la villa è dedicata a Falcone e Borsellino. Sapevo che si tratta di due magistrati che sono morti per difenderci dalla mafia, ma non sapevo granchè di loro. Mi sono informata in internet e saputo tante cose interessanti che non saprei scrivere adesso. il prossimo sabato è l’anniversario della morte di Falcone, che è stato fatto scoppiare in aria nell’autostrada per Palermo.

Sarebbe bello portare un fiore all’entrata della villa, sotto il palo dove c’è la targa di marmo coi loro nomi. Ne ho parlato con alcune mie amiche, ma non ho visto molto entusiamo anche perchè è gente di tanti anni fa e in televisione non si vedono mai.
Forse sabato farà caldo e tutti se ne andranno a mare, però io un fiore glielo porto lo stesso. Non potreste portare un fiore pure voi?

Grazie a tutti, Anna"

PER NON DIMENTICARE.

Sm^ Sr^ 23.05.09 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro alf-ano è pelato e il nano ha la testa bitumata.

Ma veramente vogliamo farci governare da persone che non sono capaci di governare i loro capelli ?

Se razza pura italiana deve essere che lo sia veramente. Via i pelati dalla politica.

ah ah ah , ma quanto sono idioti di nazifasciti.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento

salve, avrete sicuramente notato come ha invaso i media il TELEVOTO, nuovo strumento x far soldi delle reti, d tutte le reti, nuova truffa ai danni d chi guarda e crede d avere il poter attraverso il televoto d far sentire la sua voce eed incidere sul risultato finale...illusione evidente!!!visto k nn comunicano nemmeno le percentuali!!comunque, m kiedevo perchè nn usare il televoto x votare alle elezioni!!!si risparmierebbero motli milioni d euro!!!!!!!!!

mary burgarella 23.05.09 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo una nazione governata da ultrasettantenni con problemi di prostata ?

Come fanno a fare rialzare un paese quando non sono buoni di alzare l' uccello ???

Se razza pura italiana deve essere che lo sia veramente.

Via gli ultrasettantenni dalla politica e dalle istituzioni, fatene saponette.


ah ah ah , ma quanto sono coglioni sti fascisti nazisti ???

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Se razza pura italiana deve essere che lo sia veramente.

Fuori i cinesi dall Italia.


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se razza pura italiana deve essere che lo sia veramente.

Via i calciatori stranieri dall' Italia.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

La nave sta affondando i topi scappano.Pazientate qualche settimana e lo vedremo affondare......e intanto si compra altra villa a Taormina e che caxxo finirà un giorno di rompere i maroni

tinaus de tinaus 23.05.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento

MA DOPO LA STORIA DI NOEMI, ORA NON E' CHE BEL-LOSCONE SI FA UNA LEGGE PER DEPENALIZZARE LA PEDOFILIA ?


IL LODO AL-PAPI...


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 23.05.09 13:02| 
 |
Rispondi al commento

La Satadeché ha la masticazione al contrario.
Vogliamo in politica una persona con un difetto di questo tipo ???

Se razza pura italiana deve essere che lo sia veramente. Via i difettati fisici dalla politica.


ah ah ah , ma quanto sono coglioni i fascisti ??

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 13:02| 
 |
Rispondi al commento

La signora santanche' ce l'ha fatta di moplen.....(pero' io la leccherei volentieri....)

Oreste, er mejo fico de' Tor Tre Teste Commentatore certificato 23.05.09 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Macerata Sforzacosta, affittasi appartamento mt.65 nuovo per solo italiani no animali ( lascio a voi i commenti) da il corriere annunci

salvino roma (com) Commentatore certificato 23.05.09 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi è in grado di tirarlo fuori senza l' aiuto della badante ???
Se non lo fosse.... è in grado di svolgere il lavoro per il quale è lautamente pagato ???

Se razza pura italiana deve essere che lo sia veramente, via i diversamente abili dal parlamento..

ah ah ah , ma quanto sono coglioni i leghisti e i fascisti ??? Vallo a capire...

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Perchè le ministre del governo del nano sono fighe e i ministri dei cessi e/o dei menomati fisici ?

Via gli immigrati dall' Italia e pure i cessi e/o menomati fisici dalla politica.
Se razza pura deve essere che lo sia veramente.


ah ah ah , poveri leghisti coglioni



Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,cari Amici,
io credo che

IL NOSTRO PAESE SIA IN PERICOLO.

Le esternazioni di Berlusconi ormai dittatoriali, non sono state altro che l'ultimo atto per 'saggiare' le residue resistenze prima di assestare il colpo finale.
Venendo all'iniziativa di stamattina del PD,penso che martedi dovrebbe venir fuori una mozione unitaria di IMPEACHMENT,e [ senza dimenticare che questo è sempre l'UDC di Cuffaro e D'Alia, e il PD di Bassolino,] dare una bella estrema 'svegliata' a Napolitano .
E' ORA DI CHIUDERE IL CAPITOLO BERLUSCONI E PROCEDERE CON LA RINASCITA DELL'ITALIA !

QUESTO STA SEGUENDO LO STESSO PERCORSO DI MUSSOLINI !!!

AVANTI,CORAGGIO!

carlo tricarico 23.05.09 12:53| 
 |
Rispondi al commento

DITE QUELLO CHE VI PARE...

MA REPUBBLICA STA FACENDO INFORMAZIONE ROMPIPALLE CON I CONTROCOGLIONI... OGNI GIORNO NE TIRA FUORI UNA... GRANDISSIMIIIIIIIIIIIIIII

Forza Ezio Mauro... resisti!

Anto Di Commentatore certificato 23.05.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento

fg
www.antinews.edoammo.it

"L'INCOSTITUZIONALITA' DELLA LEGGE ALFANO"

PUBBLICATO IERI un articolo in cui ho tentato di spiegare, confrontando i 3 testi (Leggi Schifani ed Alfano e sentenza della Corte costituzionale), PERCHE' SECONDO ME LA LEGGE ALFANO E' INCOSTITUZIONALE.
(nella discussione l'introduzione

edoardo a., firenze Commentatore certificato 23.05.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento

NON SO SE SIA CHIARO A tutti

QUESTI SIGNORI HANNO OPERATO IN SILENZIO EFFETTUANDO UN COLPO DI STATO

IL LODO SERVE A PROTEZIONE

ATTENTI A QUEI QUATTRO. SONO COLPEVOLI 23.05.09


Cominciamo a ragionare..

mark kaps 23.05.09

ORA UN COLPO SI PUO' FARE IN TANTI MODI
UNO DEI TANTI

PRIMO:
TROVATO L'OBIETTIVO ISOLARLO NELLE COMUNICAZIONI DI QUALSIASI SPECIE
SECONDO
INSCATOLARE IL SOGGETTO VIP IN UN SISTEMA CONTROLLATO DAGLI IDEATORI DELL'INGAGGIO DENTRO UNA FITTA RETE FATTA DA PERSONE CHE GARANTIRANNO LA CONTINUA POSIZIONE INGANNANDOLO E GESTENDOLO CONSTANTEMENTE SUL LAVORO E NEI SERVIZI DEL VIVERE QUOTIDIANO
PER QUESTO ASSET I LODATARI SI SONO AFFIDATI ALLA MILITANZA SPECIALIZZATA NELLE TELECOMUNICAZIONI E I SISTEMI GEOFIT.


A DOPO PER LA II PARTE
IL COLPO DI STATO SILENZIOSO

ATTENTI A QUEI QUATTRO. SONO COLPEVOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento

www.antinews.edoammo.it

"L'INCOSTITUZIONALITA' DELLA LEGGE ALFANO"

PUBBLICATO IERI

edoardo a., firenze Commentatore certificato 23.05.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...berlusconi mentre inchiappetta gli italidioti li rassicura dicendogli che è per il loro bene...che sono stati loro che l'hanno voluto come inchiappettatore...e mentre esce il papi-uccello ancora fumante...gli dice che non è stato lui...ahahah...e giustamente gli italidioti applaudano con il culo rotto....questa sara la storia del prossimo decennio...percio'...vi consiglio di farvi una scorta di vasellina a casa...ahahahahhahahahah

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 12:47| 
 |
Rispondi al commento

"Grande" Brunetta, ah ah ah .
Un subnormale in sella.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE BRUNETTA. Falli lavorare finalmente.

un uomo semplice! 23.05.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Berluscuni ci ha rotto i cugghiuni

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Venisse fuori che Berlusconi è collegato con i casalesi, sarebbe il massimo, dalla mafia siciliana al sistema di Gomorra, che bella personcina che dirige l'Italia con metodi signorili e cavallereschi.

cesare beccaria Commentatore certificato 23.05.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma io non riesco a stare con le mani in mano a guardare Berlusconi che fa scempio dell'Italia e degli italiani. Oltre alle manifestazioni e incontri che Beppe sta facendo in giro per l'Italia (nel silenzio più totale dell'informazione), stavo pensando se era possibile dare al prossimo referendum sulla legge elettorale un significato più propriamente politico. Mi spiego meglio. Secondo voi è possibile che i cittadini italiani si riapproprino di uno strumento come il referendum cambiandone il senso mentre votano? L'idea sarebbe di andare a votare per il referendum e, anzichè votare si o no, annullare la scheda con la parola, per esempio: DIMISSIONI...in modo da aumentare in modo anomalo la percentuale delle schede nulle dandogli un valore di vero referendum popolare. In questo modo utlizzeremmo uno strumento democratico per dimostrare la nostra protesta. E' chiaro che le elezioni sono lo strumento principe per fare una cosa del genere però, in questo gesto simbolico, si potrebbero riconoscere tutte le opposizioni e movimenti che, nelle elezioni, si disperderebbero in mille rivoli. Cosa ne dite, devo farmi vedere da uno bravo o può essere una strada percorribile?

Gianluca I., Ravenna Commentatore certificato 23.05.09 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Felici nelle mani di un pazzo
Maurizio Blondet
Molti politici sono personalità ipo-maniache, patologia che finchè dominata, ha un risvolto socialmente vantaggioso. Ma questo disturbo si aggrava con l’età e Berlusconi ha già dato numerose prove di colpi di testa maniacali. La vera tragedia è che incontra un popolo parimenti patologico e un Paese senza nessun potere che possa difendere lo Stato.

tinaus de tinaus 23.05.09 12:30| 
 |
Rispondi al commento

a rega'... chiediamo tutti a Napolitano perche' ha firmato, (anche io ho mandato le 5 domande)...ma a cravatta rosa\fini non chiediamo niente?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

http://silvioperilnobel.sitonline.it/
silvio berlusconi nobel per la pace. avete letto bene.
rido da ore e non riesco a fermarmi. vogliono pure un contributo per questa trovata. al ridicolo non c'è proprio limite in Italia

Z 66 23.05.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facebook e l'onorevole:
giù le mani dalla privacy
Il riconoscimento annuale a chi ha minacciato di più i diritti degli internauti. Vincono il social network e la Carlucci

http://www.repubblica.it/2009/05/sezioni/tecnologia/privacy-premi-nuovi/privacy-premi-nuovi/privacy-premi-nuovi.html

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

EMERGENZA RIFIUTI A L'AQUILA

E che problema c'è, mo ve firmo un decreto, ne firmo tanti, e faccio portà tutto a Ferrandelle da quei coglioni della Campania e se protestano gle manno l'esercito.
Vostro e sempre vostro er tappone.

bruno pirozzi (brunopir), napoli Commentatore certificato 23.05.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Mara sei bellissima e grandissima. Grandi le nuove donne del centro destra. godetevi questa intervista quà sotto.

http://www.youtube.com/watch?v=dV-zeoBJ4R8

GRAZIE SILVIO.

un uomo semplice! 23.05.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si dice da più parti che il Demente di Arcore sia in caduta libera. Gli elettori stufi delle stronzate che quotidianamente va dicendo fuggono come topi da una nave che affonda.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LENIN DI TROCCHIA !!!
SMETTILA DI DELIRARE !
CI LEGGONO IN TUTTO IL MONDO !
MA UN CRETINO COME TE É UNICO E IRRIPETIBILE !
NON SI TROVA DA NESSUNA PARTE !

Dr. Elia Bragagna, Perth
LO YETI DEL BLOG LETTO IN TUTTO IL MONDO
Commentatore COPERTO DAL LODO EXIDOR+PIDDI'12:02 *******nonsaimancochièloscriventetestinavuota...
èunafortunachecileggonointuttoilmondosonomiliardi


Durante la Prima Internazionale, “personalità” come Bakunin e soci hanno imperversato per un momento come “eroi” antimarxisti, ma non hanno dovuto attendere a lungo per essere gettati nella spazzatura della storia. “Eroi” come Bernstein e Kautsky, antimarxisti del tempo della Seconda Internazionale, sono stati dei “giganti” che si sono arrogati il diritto di dirigere l’Internazionale, il che non ha loro impedito di entrare nella storia con la triste reputazione di rinnegati. Dopo la morte di Lenin, Trotsky, che era il capo dell’opposizione, si era dato delle arie da “eroe”, ma i fatti hanno dimostrato che Stalin aveva avuto ragione a dichiarare: “Tanto vale dire che rassomiglia in ogni circostanza a un attore, più che a un eroe”.

Ma il progresso è una legge eterna del mondo. “La storia ci insegna che chiunque tenti di fermare il corso della storia, sarà ridotto in polvere”.
Mao Tse-tung lo ha sottolineato più volte: l’imperialismo e tutti i reazionari sono tigri di carta e i revisionisti non fanno eccezione. Gli “eroi” e i “coraggiosi” che rappresentano le classi e le forze reazionarie, che invano ostentano unghie e denti, non sono in realtà che tigri di carta, forti solo apparentemente, personaggi effimeri che in breve tempo saranno trascinati via come fuscelli dalla vigorosa corrente della storia. Kruscev non fa eccezione. Ricordiamo con quanta arroganza
attaccò Stalin e il marxismo-leninismo al ventesimo e al ventiduesimo congresso del PCUS e nell’incontro di Bucarest scatenò un attacco a sorpresa contro il PCC, fedele al marxismo-leninismo.

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 23.05.09 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piccolo OT:

Guardate cosa fanno passare nel MULTIMEDIA MENU sul sito de "Ilgiornale" che dovrebbe raccogliere i video più strani e interessanti del web:

Una bella pubblicità per la Sony e il Milan per il lancio di un nuovo tv...

dal titolo:

"Per la Sony Kaka'si divide in due"

dubito fortemente che vengano pagate le tasse per questo spazio pubblicitario non dichiarato e ingannevole...

Deve essere difficile per coloro che hanno preso l'autorità come verità piuttosto che la verità come autorità.

Luigi F. 23.05.09 12:11| 
 |
Rispondi al commento

La sciura Santadeché ci deve dire a quanti PUSHER da lavoro il Minkioner.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina il nano viagrato sarà stato in compagnia della zoccola di casoria o del suo avvocato culattone ?

.....

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 12:06| 
 |
Rispondi al commento

MA LO CHIAMANO "CAVALIERE" PERCHE'AVEVA UN CARO AMICO MAFIOSO STALLIERE?CAVALIERE..FANTINO TUTT'AL PIU'..

mark kaps Commentatore certificato 23.05.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Aggressione neofascista a Roma contro la comunità bengalese.

..................

I froci fascisti sono sempre in circolazione...

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Sapientone !
Lo sapevi che
IMRE NAGY
faceva parte del commando che assassinó
lo zar e la sua famiglia a Ekaterinenburg ?
E che la rivolta ungherese del 1956
fu schiacciata dalle DIVISIONI CORRAZZATE
dell'ARMATA ROSSA?
Babbuino !
SCIACALLO !!!

Dr. Elia Bragagna, Perth LO YETI DEL BLOG
COPERTO DAL LODO-EXIDOR-PIDDI' 11:41

--------scrivisemprechevaiaffanculomastaisemprequi

La caduta di un personaggio come Kruscev non è certo avvenuta per ragioni d’età o per motivi di salute, né semplicemente per errori nel suo metodo di lavoro o per il suo stile di direzione, ma è la conseguenza della linea generale revisionista e di una serie di direttive politiche erronee da lui avallate sia nel suo paese che all’estero.
Kruscev non ha mai avuto la minima considerazione per le masse popolari, ha sempre pensato di poter disporre a suo piacimento del destino del popolo sovietico e che i “capi” di quelle due grandi potenze che sono l’Unione Sovietica e gli Stati Uniti potevano decidere del destino degli altri popoli. Per lui le masse popolari sono quanto mai stupide, lui solo è l’“eroe” che crea la storia. Ha cercato invano di costringere il popolo sovietico e gli altri popoli del mondo a ubbidire alla sua direzione revisionista. Ha così assunto una posizione risolutamente ostile al popolo sovietico, ai popoli dei paesi del campo socialista, al proletariato e a tutti i popoli rivoluzionari del mondo ed è entrato in una situazione di impasse in cui era abbandonato dai suoi fautori, rinnegato dai suoi fedeli e preda di molteplici difficoltà sia all’interno che all’estero. Si è messo la corda al collo, si è scavato la fossa da solo.

La storia annovera non pochi buffoni che hanno invano tentato di invertire la direzione della storia, ma tutti, senza eccezioni, hanno subito alla fine una sconfitta ignominiosa. Innumerevoli episodi hanno dimostrato che tutti coloro che, disprezzando le necessità dello sviluppo sociale, si comportano in modo arbitrario andando contro la volontà popolare

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 23.05.09 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi irato offende il suo alleato in affari D'Alema e la Finocchiaro, detta la stronza, occhi dolci a Maroni.
Berlusconi ha sempre due parole , si è no e no è si. +Evangelico.

cesare beccaria Commentatore certificato 23.05.09 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Papy sostiene di non conoscere il sig. David Mills.

Potrebbe essere vero.

Certo è che il sig. Mills ha costituito per Papy 64 societa nei paradisi fiscali.

Si potrebbe chiedere al Papy quale utilità hanno.

Qualche anni fa Papy ci informo dalla tv di essere titolare di 200 società che gli erano utili x ELEUDE IL FISCO.

Vi informo che l'ELUSIONE è più grave delle evasione.

L'evasione è praticata in modo difuso dagli operatori che si rivolgono al pubblico. In questo caso il danaro viene sottratto allo stato ma ritorna
alla collettivita attraverso spese ed investimenti, attivando l'economia.

L'ELUSIONE viene praticata dalle industrie, piccole, medie e grandi. In questo caso in denaro sottratto allo stato va oltre frontiera e lì rimane.

Si potrebbe informare l'opinione pubblica spiegando tali argomenti.

Saluti.

Bruno Sermenghi

Bruno Sermenghi 23.05.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Tre cose connotano un uomo come libero:
l'indipendenza della sua patria,
l'autonomia del suo corpo
la libertà della sua coscienza.
Quella colonizzazone assolutistica che si chiama regime non si limita ad appropriarsi di un territorio e non coarta solo le libertà che competono alle persone che ci vivono, ma colonizza anche i loro cervelli.
I cervelli si possono domare con l'intimidazione e la paura, con l'opportunismo e la convenienza, ma soprattutto, nelle civiltà moderne come in quelle antiche, con la cooptazione a disvalori e significati deteriori. Cooptare vuol dire impossessarsi dei desderi.
La società descritta da Orwell rappresenta bene questo disfacimento operato dall'interno. La depravazione del linguaggio, decontestualizzato e reso paradossale, entra alla radice stessa del pensiero e rovina inesorabilmente la possibilità stessa dell'uomo di capire e scegliere. Quando nella sua mente pace=guerra, egoismo=stato, privato=pubblico, monocrazia=democrazia.. diventa difficile richiamarlo a una consapevolezza critica autonoma.
Quando un bambino passa i primi anni della sua vita tra i lupi, gli sarà poi impossibile drizzare la spina dorsale e stare eretto e conserverà posture da lupo per tutta la vita.
Così accade nelle società degradate nell'anima.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.05.09 11:53| 
 |
Rispondi al commento

La risposta del Notaio della Repubblica è la seguente:
"punto di riferimento per la decisione del Capo dello Stato è stata la sentenza n.24 del 2004 con cui la Corte costituzionale dichiarò l’illegittimità costituzionale dell’art. 1 della legge n. 140 del 20 giugno 2003 che prevedeva la sospensione dei processi che investissero le alte cariche dello Stato". il disegno di legge approvato il 27 giugno dal Consiglio dei ministri “è risultato corrispondere ai rilievi formulati in quella sentenza”, poiché “la Corte non sancì che la norma di sospensione di quei processi dovesse essere adottata con legge costituzionale” e, inoltre, “giudicò ‘un interesse apprezzabile’ la tutela del bene costituito dalla ‘assicurazione del sereno svolgimento delle rilevanti funzioni che ineriscono a quelle cariche’, rilevando che tale interesse ‘può essere tutelato in armonia con i princìpi fondamentali dello Stato di diritto, rispetto al cui migliore assetto la protezione è strumentale’, e stabilendo a tal fine alcune essenziali condizioni. La sussistenza di tali condizioni, quindi, ha costituito la bussola esclusiva del Capo dello Stato..."
.....................................

Tutti a chiedersi chi sia *ED*...per chi lavori e soprattutto perche' non si capisce..
...e' piu' chiaro adesso?

Anthony, C. 23.05.09 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mamma mia quante citazioni e riferimenti a leggi statali per dare una risposta!!

Mi viene in mente una frase di Tacito:

"CORRUPTISSIMA RE PUBLICA PLURIMAE LEGES"

Ciao

Andrea Malizia, Foligno Commentatore certificato 23.05.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento

in realtà napolitano nn ha dtt che ritiene costituzionale qst legge...ha dtt che ritiene giusto per il fine della democrazia tutelare le 4 alte cariche dello stato e che qst legge non doveva essere ftt cn legge costituzionale ma bastava la legge ordinaria!dei meriti costituzionali non parla...anche perchè se lo farebbe dovrebbe dimostrare che sbaglia!cm fa a dire che ha tenuto quella sentenza in considerazione se quella sentenza dice chiaramente che nn si può dare l'immunità al presidente del consiglio che rappresenta tutti i ministri?o al presidente della camera che rappresenta l'intera camera?della sentenza ha tenuto conto solo il ftt che la legge poteva essere ftt cn legge ordinaria...quindi ha valutato idonee le procedure...ha ritenuto giusta la legge e l'ha votata!la costituzionalità la deciderà la corte...ma lui qst aspetto nn lo ha proprio considerato!il che è una vergogna!

giuseppe martella, lecce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento

"SE LI CONOSCI LI EVITI"
(M.Travaglio)
Una ripassatina pre elettorale non guasta..

mark kaps Commentatore certificato 23.05.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento

I SOLITI QUATTRO GATTI COMPLESSATI CHE SCRIVONO STUPIDAGGINI. BEPPE GRILLO HAI FALLITO.

Josè, Luis, Hernandez, De Ribeira 23.05.09 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se sono così "onorevoli", che bisogno hanno di tutti questi sotterfugi, cavilli e lodi ?
Un vero Onorevole sarebbe fiero di essere ancora più "attaccabile" di un comune cittadino.
A meno che costoro siano solo "uomini d'onore" di ben altra guisa ....

Un saluto
MG

Marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA STORIA SIAMO NOI
-------------------
Le idee della rivolta: Ungheria 1956

Già politico di spicco e popolare, l'ungherese Imre Nagy fu leader del suo paese nel 1953-1956 e fu poi chiamato a guidarlo nei giorni della rivolta del 1956 (in seguito alla quale fu poi condannato a morte, e riabilitato solo trent'anni più tardi). Le sue idee sono ben riassunte in queste sue righe:

“La degenerazione del potere minaccia l'avvenire del socialismo e perfino le basi democratiche del nostro sistema socialista. Il potere si isola sempre più dal popolo e si contrappone sempre più ad esso. La democrazia popolare sta diventando a vista d'occhio una dittatura di Partito. Gli obiettivi che questo potere si prefigge non sono affatto determinati dal marxismo, ma dalla volontà di conservare il potere assoluto a qualsiasi prezzo e con qualsiasi mezzo. Invece di convincere e conquistare le masse con la spiegazione politica, con gli scritti e con l'esempio, si è ricorso sempre più alla forza e ai mezzi di coercizione.”

Imre Nagy, 1955

http://www.bibliotecamarxista.org/Mao/libro_22/perch_kruscev_cad.pdf

Questo modo di procedere di Kruscev negli ultimi undici anni, dimostra che la politica da lui attuata è quella dell’alleanza con l’imperialismo contro il socialismo, dell’alleanza con gli Stati Uniti contro la Cina, dell’alleanza con i reazionari contro i movimenti di liberazione nazionale e le rivoluzioni popolari, dell’alleanza con la cricca di Tito e con rinnegati di ogni specie contro tutti i partiti marxisti-leninisti fratelli e tutti i rivoluzionari che lottano contro l’imperialismo.

Questa politica di Kruscev ha gravemente danneggiato gli interessi del popolo sovietico, dei popoli dei paesi del campo socialista e dei popoli rivoluzionari del mondo.


---> sembra che non c'entri, ma ricordiamo le grandi differenze tra gli italiani di sinistra e
i socialcomunisti MONDIALI -> NAPOLITANO è una di
queste "differenze" !!!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 23.05.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piano a dire che, se c'è corruzione, la colpa è anche di chi si fa corrompere. Tra chi si fa corrompere ci sono vittime e ci sono complici, ma teniamoli distinti! Una cosa è parlare di giudici che vendono le sentenze, testimoni che tradiscono le testimoianze, giornalisti che rinnegano la verità, politici che tradiscono il loro mandato per guadagno privato o preti che ignorano misfatti per opportunismo, ma la manipolazione dei cervelli va ben oltre
Accanto a coloro che sono ben consapevoli di abbracciare la corruzione e di fiancheggiare col loro silenzio i corruttori, ci sono altri ben più inconsapevoli, i minori, per esempio
L'opera di corruzione che Berlusconi ha perpetrato sulle menti fragili dei ragazzi appare in tutta la sua evidenza devastatrice in Noemi, ma va ben oltre la sua sciocca personcina
Il 1° modo con cui B ha preso possesso dei cervelli degli italiani è stato la pubblicità Partì allargando a dismisura gli spazi pubblicitari sulle sue reti a prezzi stracciati per abituare i venditori a non poter fare a meno degli spot e per abituare gli italiani a pensare quello che gli spot gli imponevano come valori: mercato, beni consumistici voluttuari, stili di vita e modelli deteriori di umanità.. Il lavaggio del cervello è stato graduale e pervasivo e si è propagato con tutta una serie di programmi tv spazzatura che hanno disabituato le menti degli italiani a pensare, a criticare, a scegliere, a volgersi verso valori civili e sociali. E' stata una peste ben peggiore di quella suina, a cui l'opposizione si è adeguata in modo imitativo e servile e che ha invaso tutti i media, i simboli e i riti della società italiana, con una degradazione lenta e inarrestabile
E quei comunisti che predicavano che la religione è l'oppio dei popoli non hanno fatto nulla per arginare questo nuovo oppio dei popoli che ha inglobato la stessa Chiesa e che ha ha corrotto inesorabilmente la coscienza italiana. Come disse Grillo, il corpo ha gli anticorpi, la mente non ha gli antimente.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.05.09 11:27| 
 |
Rispondi al commento

NON SO SE SIA CHIARO A tutti

QUESTI SIGNORI HANNO OPERATO IN SILENZIO EFFETTUANDO UN COLPO DI STATO

IL LODO SERVE A PROTEZIONE

ATTENTI A QUEI QUATTRO. SONO COLPEVOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 11:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Silvano Agosti - Discorso tipico dello schiavo
http://www.youtube.com/watch?v=5YANjIKfNEo

ivan fanizzi 23.05.09 11:27| 
 |
Rispondi al commento

“I nostri nemici su questo pianeta, sono meno di dodici persone. Sono i membri della Banca d'Inghilterra e di altri più alti circuiti finanziari. Essi posseggono le catene di giornali ed essi sono, come se non bastasse, in tutte le istituzioni che si occupano di salute mentale che sono sorte nel mondo. (...) E questi, apparentemente, hanno deciso in un momento lontano del passato, una particolare strategia. Avendo il controllo della riserva aurifera del pianeta, sono entrati in un programma per portare ogni governo alla bancarotta e sotto al loro dominio, cosicché nessun governo sarebbe stato capace di iniziative politiche senza il loro appoggio” (Ron Lafayette Hubbard, ex ufficiale dei servizi segreti della Marina USA, fondatore di Scientology - settembre 1967)

"I politici non sono altro che i camerieri dei banchieri." (Ezra Pound)

"La nostra politica è quella di fomentare le guerre, ma dirigendo Conferenze di Pace, in modo che nessuna delle parti in conflitto possa ottenere guadagni territoriali. Le guerre devono essere dirette in modo tale che le Nazioni, coinvolte in entrambi gli schieramenti, sprofondino sempre di più nel loro debito e, quindi, sempre di più sotto il nostro potere". (Amschel Mayer Rothschild, 1773)

e mi fermo qui!!!

Sofia Miraglia (somi), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitaner abdicherà per il mafioso nano..è tutto scritto..

mark kaps Commentatore certificato 23.05.09 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Se una norma è incostituzionale lo è e basta. Qual è il senso di tutto questo rincorrersi tra camera, parlamento, Presidente della Repubblica e Corte Costituzionele?
E' tutto un prenderci per i fondelli, per non farci più capire dove è la verità, dove è il "buono" che potrà risolvere la situazione.
Hanno rubato alle leggi la loro costituzionalità; più di così! Hanno, in più riprese, disintegrato la Nostra Costituzione giocando a palla tra di loro.
Ora si aspetta il pronunciamento della Corte Costituzionale sul Lodo Alfano! Che bisogno c'è?
Sappiamo già che vi sarà una risposta pleonastica.
La democrazia (e l'ho già scritto) sta percorrendo il suo "miglio verde"

Alina F., Varese Commentatore certificato 23.05.09 11:24| 
 |
Rispondi al commento

cazzo, voglio vedere quanti secoli ci mettono a:

DIMEZZARE IL NUMERO DI PARLAMENTARI

ELIMINARE LE PROVINCE

col Lodo Alfano sono bastati una decina di giorni credo

BUFFONI MAGNASCHEI CASTA DI INTOCCABILI

TUTTI PARLANO nessuno agisce

filippo f. (filippof) Commentatore certificato 23.05.09 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Napolitaner di bussola conosce solo quella di Viareggio ma preferisce la piazzetta di Capri..

mark kaps Commentatore certificato 23.05.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento

D'ALEMA: BERLUSCONI ARROGANTE
Bene Fini, ha difeso dignita' del Parlamento da attacchi governo
Traduzione: Berlusconi non mi piace molto, ma in fondo è un bravo ragazzo, Fini ha difeso i privilegi della casta degli intoccabili.

http://ansa.it/site/notizie/awnplus/italia/news/2009-05-23_123359084.html

filippo f. (filippof) Commentatore certificato 23.05.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Ora guardateli nei cartelloni..come il culo..

mark kaps Commentatore certificato 23.05.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento

http://it.truveo.com/TammorrAntiCamorra-monologo-di-Roberto-Saviano/id/2707273345

RebeccaCheng ., Macondo Commentatore certificato 23.05.09 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le cagate che scrivi di "storia"
la copi e incolli da
MONTANELLI, Cervi, Gervaso ?
Che storici !!!

Dr. Elia Bragagna, Perth LO YETI DEL BLOG
Commentatore certificato LODO EXIDOR-PD 11:05

**************************tucontinuachesedivertimo

Nel 1977 terminò il finanziamento della Montedison. Montanelli accettò il sostegno di Silvio Berlusconi,
all'epoca costruttore edile.

Pare che Montanelli, sottoscrivendo il contratto con Berlusconi, gli abbia detto:
«Tu sei il proprietario, io sono il padrone almeno fino a che rimango direttore Io veramente la vocazione del servitore non ce l'ho».

Nel 1991 Francesco Cossiga, presidente della Repubblica, gli offrì la nomina a senatore a vita, ma Montanelli non la volle accettare, sostenendo che un giornalista dovrebbe stare a distanza di sicurezza dal potere, a garanzia della sua completa indipendenza.

Negli ultimi suoi anni Montanelli si distinse per la posizione profondamente critica assunta nei confronti del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, il suo ex editore,
ritenuto antidemocratico,
propenso alla menzogna,
autore di un progetto politico che, diversamente da come veniva descritto, con la destra non aveva niente a che fare.

Intendeva mettere in guardia gli italiani, ricordando la pericolosità di un nuovo "uomo della provvidenza" capace di risolvere tutti i problemi, facendo notare, riferendosi a Benito Mussolini, che ne aveva già conosciuto uno in passato e che gli era bastato. Fra le sue considerazioni più note, quella fatta poco tempo prima delle elezioni politiche del maggio 2001, quando, ritenendo Berlusconi vicino alla vittoria elettorale,

lo paragonò ad una malattia e disse che l'Italia ne sarebbe guarita, similmente all'azione di un vaccino, in seguito al suo esercizio del potere.

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 23.05.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Politica e denaro non conoscono le parole etica e morale.Figuriamoci con un popolo di idioti a reggere il giochino..

mark kaps Commentatore certificato 23.05.09 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Quando una democrazia muore non è mai perché un solo uomo di un solo partito ha fatto man bassa di ogni ordine di potere imponendo il suo giogo al paese, ma perché molti altri uomini di altri partiti, e massimamente preposti alle più alte istituzioni e ai più alti organi di controllo e tutela, hanno abdicato alle loro funzioni, hanno calpestato la propria dignità, si sono venduti a una dittatura, hanno ronnegato i primcipi di una democrazia.
Quando questo avviene, non c'è carica, per alta che sia, che possa conservare il proprio carisma in virtù della carica stessa, ma è diritto e dovere del cittadino criticare duramente chi si sia mostrato indegno del suo compito.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.05.09 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti
L'ho già dichiarato giorni fà!
Secondo il mio modestissimo parere non tutti possono votare.
Un mafioso voterà sempre per un mafioso, un teppista di strada voterà sempre facendo la conta, la casalinga annoiata distratta solamente dal grande fratello non conoscerà nemmeno i partiti politici che si presenteranno alle elezioni, il raccomandato voterà per il politico disonesto che lo ha aiutato, ed io, che nel mio piccolo cerco in tutti modi di orientare il mio voto secondo coscienza e conoscienza, non posso vedere il mio contributo annichilito dalla più assurda ignoranza e disonestà.
Quando potevano votare solamente chi sapeva leggere e scrivere agli inizi del secolo scorso era una cosa sacrosanta.
Oggi invece solo chi ha una ragionevole conoscenza dello stato e delle sue regole dovrebbe votare, magari affrontando un esame dove venga rilasciata una patente elettorale a punti che, come quella di guida, sancirebbe, grazie alla dotazione di punti, a quale livello elettorale si potrebbe votare. Per fare un esempio, al referendum che è la massima espressione di democrazia, potrebbero votare solamente coloro che hanno il massimo dei punti, ma chi non ha nessun punto grazie alla sua condotta di vita deplorevole o menefreghista se ne starebbe a casa e non voterebbe!
Meritocrazia del voto o geniocrazia del voto, mettetela come vi pare, cosa assurda in questo paese, lo so, ma se non arriviamo a questo livello non ci sarà mai progresso per tutti.

Mauro MEO 23.05.09 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per favore qualcuno mi puo dire se all'estero noi italiani votiamo o no? Perche'a tutt'oggi a differenza delle altre volte ne a me ne ai miei famigliari e' arrivata la cartella eletttorale e mi sembra che le votazioni siano vicine. dal momento che votiamo per posta credo che siamo gia fuori termine. Non e ' che hanno paura del voto all'estero che potrebbero incidere alquanto sulle percentuali bulgare del berlusca?????????

anna t., javea Commentatore certificato 23.05.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non é forse vero che sei una macchietta unica ?
Il resto che pubblichi é solo:
SPAM DA DEMENTE CHE ALLA SUA ETÁ
NON SA ANCORA COSA CAZZO É !!!
LE GOCCIE !
PISTOLA !!!

Dr. Elia Bragagna, Perth LO YETI DEL BLOG
Commentatore certificato LODO EXIDOR-PD 10:52

------------setunonrompiilcazzoiononspammo.....
intantoimparaunpodistoriacoglione...........


Un gran numero di Arditi confluirono nel movimento fascista, anche se l'adesione non fu unanime né maggioritaria. Il rapporto con il fascismo non fu sempre lineare e negli anni successivi si arrivò, nella fasi più convulse e controverse, anche all'espulsione di iscritti al PNF dalle associazioni degli Arditi d'Italia.

Dopo la prima guerra mondiale gli Arditi affluirono nell'Associazione Arditi d'Italia, fondata dal capitano Mario Carli, lo stesso che, dopo l'assalto di un gruppo di Arditi assieme a Marinetti alla casa del Lavoro di Milano, scrisse il noto articolo "Arditi non gendarmi" e distrusse il connubio instaurato nel primo dopoguerra fra Arditi e fascismo.

Gli Arditi parteciparono attivamente all'impresa fiumana guidati da Gabriele d'Annunzio, che proclamarono loro comandante. Durante l'impresa di Fiume furono sperimentate dai Legionari forme di democrazia libertaria. Vista anche la presenza di frange della sinistra rivoluzionaria, la stessa impresa di Fiume fu appoggiata anche da Lenin, che vedeva in D'Annunzio un possibile capo rivoluzionario. In quella fase, d'altra parte, D'Annunzio avrebbe, secondo alcune fonti, tenuto in considerazione le indicazioni di Alceste De Ambris, sindacalista rivoluzionario.

Altre fonti, spesso in contrasto con quanto ancora sostenuto dalla storiografia prevalente, mettono in rilievo come, di fatto, lo Stato libero di Fiume sarebbe stato distrutto dall'Esercito italiano, coadiuvato da un nucleo di squadristi fascisti (episodio passato alla storia come Natale di Sangue).

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 23.05.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

direi che

accertato che sono colpevoli di aver commesso reato per appropriazione indebita di capitale e società direi di farlo conoscere a tutto il MONDO

quello che hanno fatto

ATTENTI A QUEI QUATTRO. SONO COLPEVOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 10:53| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA DATI ATTO CHE HAI CREATO
UNA MACCHIETTA UNICA
IL KOMUNISTA DIPIETRISTA
SEI UN FENOMENO !!!!
Si spanciano dal ridere in tutto il mondo
a leggere le tue cagate da povero demente !

Dr. Elia Bragagna, Perth --> LO YETI del blog
Commentatore certificato LODO-EXIDOR+PD 10:21
-------------------------vesenculachinonveconosce!

avresti voluto attaccarmi ed invece hai scritto IL NESSO che spaventa
tanti SUPERIDIOTI NEL BLOG , e supercoglioni come te e chi ti manda.

DI PIETRO ----> THE NEXT SOCIALCOMUNIST !!!!!!!!

è la domanda che si pongono sia gli avversari che gli "alleati" ...
senza dimenticare la "sinistra radicale extraparlamentare" .....

Prima vorrei anticipare che la maggioranza dei rivoluzionari nel passato
lo erano in funzione delle masse in seguito applicarono politiche
socialiste , come lo fu il Lenin o il Fidel Castro.
Forse solo Mao tse thung sfuggì a questa regola , in quanto cinese e di
provenienza cultura-orientale dovette prima studiare radicalmente
il marxismo-leninismo per avviare il processo rivoluzionario .

Al tuo attacco demente c'è anche la risposta , emerito mentecatto!
CHI SI PONE A DIFESA DELLE CLASSI MENO AGIATE E METTE IN GUARDIA DELL'OPPRESSIONE DEL TIRANNO AI DANNI DEL POPOLO , NON IMPORTA COME SI IDENTIFICHI ---> COMUNISTA
SOCIALISTA FASCISTA ---> CHIAMALO COME TI PARE !!!!

CIO' CHE CONTA E' QUELLO CHE DICE E QUELLO CHE FA'!!!
(unico neo potrebbe essere la sottomissione alla "cupola con la croce"
visto che di provenienza meridionale , cmq spero che non faccia questo sbaglio .)

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 23.05.09 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://home.versanet.de/~vz-795930/index.htm

Buona Lettura!

P.S. Grazie Giudice!
Lei é sempre nei miei pensieri, non solo oggi.

enzo z., germany Commentatore certificato 23.05.09 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Moni Ovadia
L’opposizione si opponga

Il dado è tratto. L’ultimo attacco di Berlusconi al parlamento è la sua dichiarazione di intenti: il governo di un solo uomo con le istituzioni ridotte a sancire e ratificare le decisioni del sovrano o se preferite del Duce. Il suo è stato un discorso in perfetto stile mussoliniano come hanno rilevato diversi commentatori e come ha mirabilmente illuistrato il nostro giornale con una felicissima prima pagina. Un intero paese, il nostro, subordinato ai problemi, ai deliri e ai furori di un padrone. Nell’opposizione ormai sembrano averlo capito tutti, ma solo alcuni ne denunciano l’estrema gravità con il pathos che il momento chiama. E’ sconcertante constatare che, allo stato delle cose, non sembra esserci da parte di tutta l’opposizione un progetto unitario e mirato per contrastare con la massima determinazione la sistematica demolizione della democrazia messa in atto con deliberato accanimento da un piccolo uomo la cui forza dipende unicamente dalle debolezze, dai narcisismi e dalle patologie di chi dovrebbe contrastarlo. Come non capire che la devastazione del governo di Berlusconi e cortigiani non è questione di destra e sinistra e che sta a monte della politica per come la si intende abitualmente. Il berlusconismo ha congelato la politica in un altro tempo, in un altro spazio ed è inutile illudersi di mettere realmente mano alle vere questioni socio-politico-culturali della nostra società reale fin quando un solo uomo con il suo potere - fosse anche di estrema sinistra - condiziona ogni gesto, ogni dichiarazione, ogni comunicazione, ogni orizzonte della vita pubblico-privato del nostro paese. L’Italia si è staccata dal continente democrazia occidentale, per diventare è un sub continentino che va alla deriva verso un passato di vergogna ridicolmente tragico. E’ ora che tutta l’opposizione si opponga.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.05.09 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Quando li vedrò percepire mille euro al mese li chiamerò politci altrimenti li chiamo col loro nome:LADRI.

mark kaps Commentatore certificato 23.05.09 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO NUKE,NO NAN!

mark kaps Commentatore certificato 23.05.09 10:31| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/2009/05/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-2/silvio-giocatori/silvio-giocatori.html

SENTITE UN PO'COME CONFA DIVENTA...........

Anto Di Commentatore certificato 23.05.09 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Hanno fatto l'ultima rapina saccheggiando tutto ora la colpa sarà come sempre di qualcun altro..della crisi,dei comunisti,del morto..

mark kaps Commentatore certificato 23.05.09 10:20| 
 |
Rispondi al commento

RICORDANDO GIOVANNI FALCONE


Ogni anno la stessa storia.
Il 23 maggio tutti ne parlano, tutti lo ricordano. In città si respira un’aria strana.
Palermo sembra avvolta da una coltre che stordisce, che confonde. Un fumo che ricorda il lutto che ha colpito la gente onesta siciliana 17 anni fa. Un lutto che non si cancellerà mai e come un alone starà sempre li, sulle nostre coscienze, anche se ben lavate e stirate.
Arrivano tutti.
Auto blu come se piovesse, sirene lamentose e false accompagnano cortei di corvi in abito scuro. Chi giornalmente non fa altro che attaccare i magistrati e indebolire l’efficacia delle indagini con leggi come quella sulle intercettazioni, ecco che improvvisamente, solo per un giorno ritorna in se, o più probabilmente indossa la maschera della circostanza triste, quella con la lacrima da pierrot sulla guancia e con una cipolla dentro il taschino della giacca buona per far scendere giù quella sdegnosa commozione di rito.
Via Notarbartolo diventa un imbuto, peccato che non vi sia il filtro della dignità a fare da setaccio, impedendo a qualcuno di non essere li, attento a contare gli anni che sono passati da quel maledetto 1992 e ad incrociare le dita affinché le verità non ancora note rimangano sempre dentro la pancia di chi sa.
Giovanni non ha bisogno di cerimonie false. La sua memoria, quella di Francesca, Vito, Antonio, Rocco sono dentro di noi. Sono dentro di noi tutti i giorni, nelle nostre azioni, nei nostri ideali e nel nostro senso dello Stato.
Come ogni anno noi saremo li, accanto “all’albero”.
Accanto ai nostri ragazzi uccisi da gente infame. Ma soltanto per una questione personale, tra noi e loro.
Saremo li per rendere onore ad un grande magistrato ed una persona straordinaria che ci ha insegnato cosa vuol dire essere uomini.

Grazie ragazzi.
Noi non vi dimenticheremo mai.


http://www.fascioemartello.it/

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ GRAZIANO di Montecatini ER MUTANDA 2 il ritorno
==================================================
piccoli appunti sullo "straricco berlusca "
-------------------------------------------

Nel 1992 il gruppo Fininvest controlla 168 società (di cui 44 all'estero) . L'utile netto è di circa 21 miliardi; l'indebitamento creditizio supera i 3.400 miliardi; i debiti totali ammontano ad oltre 6.000 miliardi. Il patrimonio netto è di 1.200 miliardi .

Nel 1993 la Fininvest risulta essere la seconda impresa italiana per indebitameno: in base ai bilanci 1992, Mediobanca calcola che Fininvest ha debiti per 3,4 volte il capitale .

Per salvare la società Berlusconi rivoluziona il gruppo chiamando nell'ottobre 1993 Franco Tatò a fare da amministratore delegato e si dà il via a una ristrutturazione che porterà anche alla quotazione in borsa, cosa che in effetti darà dei buoni frutti già nel primo anno, anche se l'indebitamento aumenta soprattutto per colpa del settore televisivo.

Quest'ultimo verrà perciò riorganizzato come Mediaset Spa e aperto a soci esterni (Al Waleed, Leo Kirch, Johann Rupert) nel 1995, e quindi collocato in borsa nel 1996.

-----> i MASS-MEDIA sofforti aò !!!!
come metterlo nel "backdoor" a sessanta milioni
di ITALIOTI !!!!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 23.05.09 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LOACKER NAPOLITANER SEI COMPLICE.NON AVEVAMO DUBBI.

mark kaps Commentatore certificato 23.05.09 10:12| 
 |
Rispondi al commento

la crisi c'e' in tutto il mondo ma da noi molto meno.
-------------------------------
Non lo prendo dietro..lo assaggio solo così non sono gay..
ma smettila su..

mark kaps Commentatore certificato 23.05.09 10:07| 
 |
Rispondi al commento

@@ ia NewSSS,penultimissima notizia @@

In Germania **** NO Fiat e la...voluntas sua ****


Alla "magna"(mangiona a scrocco) Fiat torinese i tedescofen preferiranno Magna.La Magna canadese,quella con la "m" di magna in maiuscolo.

Il no però pare che non sia del tutto definitivo.

MonteScemolo ora spera in un miracolo di "papi pirla viagra".I nostri "disinformatori" ci hanno comunicato che MonteScemolo ha invitato berlusKazz ad intervenire presso la MerKel munito di "tutti gli accessori",viagra e frustino compresi.
Cam.(L'inviato che non fa mai la volontà della Fiat e di berlusKazz)

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 23.05.09 10:06| 
 |
Rispondi al commento

http://vitadastreghe.blogspot.com

Le donne che resistono
"Sono tante nel mondo le donne come San Suu Kyi. Milioni anche se non così colte, celebri, esposte. Milioni di donne anonime che combattono ogni giorno la loro battaglia contro la sopraffazione: domestica, sociale, culturale, politica
Quando sono molto visibili il potere le eliminerebbe. La leader democratica birmana e’ un simbolo e «il regime birmano sanguinario quanto cinico non puo’ permettersi il suo assassinio, pena l'isolamento totale dal consesso internazionale»
Lei come Yoani Sanchez che scrive da Cuba o Rebiya Kadeer in terra di confine con la Cina, Joya Malalai afgana, Wangari Maathai africana, Shirin Ebadi iraniana. Le ribelli. L’attenzione del mondo le salva
San Suu Kyi è di nuovo in carcere, è molto malata. Non ha bisogno di compassione ma di vicinanza, presenza, amore per l'ideale che incarna, condivisione. Non è necessario essere in Birmania per capire cosa siano l'isolamento la vessazione la protervia. La voce di Napolitano si è levata contro la «retorica xenofoba». Nel giorno in cui questo governo vara le norme contro il reato di clandestinità e i giornali della dx gioiscono «finalmente cattivi» B parla a chi volta lo sguardo dalla realtà e dice «non siamo un Paese multietnico» e trova le persone di origini africane «molto abbronzate». Maleodoranti, se hanno passato giorni recluse in una stiva. Anche in carcere non c'è profumo di Chanel. Per una donna, poi, non profumare di afrodisiaco è un delitto. La rende indesiderabile, inadatta all'intimità che solleva il morale del capo. A che cos'altro potrebbero servire le giovani donne se non al piacere? Federica Fantozzi ci dice cos’è diventato il mondo di Noemi, dove le ragazzine di 13 anni si fanno il book per farsi strada o a 16 anni si spaccano la faccia per avere la mandibola come un tronista famoso. Non è disprezzo della realtà: è pena per questi ragazzi.
Anche San Suu Kyi è bellissima, raccontiamoglielo
Concita De Gregorio

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.05.09 09:55| 
 |
Rispondi al commento

QUEST'ANNO PER LA LEGA NORD è STATO PESSIMO PER L'IMPORTAZIONE DI DROGHE HANNO PERSO 8 CHILI DI COCAINA IN UN COLPO SOLO 200.000 DOSI A 80 EURO L'UNA...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera non credevo alle mie orecchie:

una norma inserita nella legge su "conti dormienti", equipara le polizze vita agli stessi.
In pratica, per fare un esempio, se gli eredi del sottoscrittore non chiedono l'estinzione della polizza entro un anno dall'ultima rata, lo Stato incamera tutta la polizza.
Quasi 8.ooo.ooo di euro verranno risucchiati dalla Stato per effetto delle nuove norme sulla prescrizione.
Che le polizze vita sossero una fregatura ormai lo si sapeva, adesso completano l'opera.

antonella g. Commentatore certificato 23.05.09 09:49| 
 |
Rispondi al commento

MILIZIE ARMATE ?!?!?!
UELLA ! FASCISTONI !!!!

Dr. Elia Bragagna, Perth detto U.F.O -> YETI->backdoor
Commentatore certificato informato istruito 07:32

--->

http://ita.anarchopedia.org/Arditi_del_Popolo

Arditi del Popolo

Gli Arditi del Popolo furono un'organizzazione antifascista nata nell'estate del 1921 da una scissione della sezione romana degli Arditi d'Italia per iniziativa di un gruppo di iscritti guidati dal simpatizzante anarchico Argo Secondari ed appoggiati da Mario Carli: l'obiettivo della scissione fu quello di opporsi alla violenza delle Camicie Nere. Questo movimento si opponeva alle spedizioni punitive fasciste e creò vere e proprie milizie per la protezione dei quartieri e dei centri oggetto di attacchi armati da parte dalle "squadracce" fasciste.

Citazioni storiche

Fino a quando i fascisti continueranno a bruciare le case del popolo, case sacre ai lavoratori, fino a quando i fascisti assassineranno i fratelli operai, fino a quando continueranno la guerra fratricida gli Arditi d'Italia non potranno con loro aver nulla di comune. Un solco profondo di sangue e di macerie fumanti divide fascisti e Arditi.

... Ben lontani dal patriottardo pescicanismo, fieri del nostro orgoglio di razza, consci che la nostra Patria è ovunque siano popoli oppressi: Operai, Masse Lavoratrici, Arditi d'Italia, A NOI!


---> "il tumore del blog" vi ricorda SIEMPRE di che IMPASTO SONO FATTI le merde che scrivono in questa sede !!

good morning brothers

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 23.05.09 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE PERCHE' SI SONO BLINDATI DIETRO AL LODO?

LO SCANDALO ANCORA DEVE USCIRE

SI SONO APPROPRIATI DI UNA COSA CHE NON GLI APPARTIENE
FATTA ANCHE CON I CLICK

ASPETTANO CHE TUTTO VADA DIMENTICATO OPPURE SE ESCE LA VERITA' A GALLA RIMARRANNO INPUNITI

GLI ITALIANI SONO A CONOSCENZA?
GLI ITALIANI NON HANNO MEMORIA

NON BASTANO LE DOMANDE
CI VOGLIONO I SERVIZI SPECIALI PER CONOSCERE LA VERITA'

ATTENTI A QUEI QUATTRO. SONO COLPEVOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 09:48| 
 |
Rispondi al commento


Dei 15 giudici della corte costituzionale ,

n. 5 sono stati eletti dal presidente della
repubblica

n. 4 dal parlamento

N. 2 dalla corte di cassazione

N.1 dal consiglio di stato

N.1 dalla corte dei conti

N.1 è il presidente corte di cassazione che è
presidente corte costituzionale che nomina n. 1
vice-presidente ( nel nostro caso professore
universitario)

Diciamo quindi che la maggioranza del collegio è
di nomina POLITICA ....se il presidente della
repubblica non viene dalla magistratura....

Amen

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono persone che per valutare civile una democrazia la paragonano ai peggiori regimi, dicendo: "Vedete, non è così"
E' come se se per valutare una medicina la paragonassimo al peggiore veleno.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.05.09 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ubi maior minor cessat
la risposta di Napolitano a Grillo (tramite la sua segreteria) mi pare improntata tutta a quel vecchio detto latino.
Dove il il maior sono loro e il minor siamo noi. Dove i maior pretendono anche di inglobare il bene di noi minor.
Il maior nel caso del lodo Alfano è un maior con l’automatismo applicativo; non si pone neanche il problema di chiedere un parere al Parlamento, almeno una condivisione di responsabilità come era il vecchio diniego dell'autorizzazione a procedere.
franceco zaffuto http://www.lacrisi2009.com/

Francesco Zaffuto, Monza Commentatore certificato 23.05.09 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi pare evidente che questa situazione di indebitamento apocalittico dello stato contrapposta ad una forte riduzione del PIL e quindi anche delle entrate dello stato NON potrà durare ancora a lungo!

Al di là di tutte le chiacchiere, meglio chiudere i portafogli per ora....a breve (dopo la batosta impositiva di giugno) si capirà dove và l'Italia!

Spider B. Commentatore certificato 23.05.09 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Con 'sto mare e con 'sto vento ma non è a otto e mezzo... è Omnibus weekend... e mamma mia quant'è gnocca la COSTAMAGNA ! ! !

mmmmmmmmmmmmmm
.
.

Anto Di Commentatore certificato 23.05.09 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Gli oneri impropri dell’INPS, in maggior parete costituiti dall’ASSITENZIALISMO A MERIDIONALI E IMMIGRATI, stanno per divenire così preponderanti da mandare a gambe all’aria il sistema previdenziale pubblico qualunque “innalzamento” dell’età pensionabile abbiano in mente gli stronzi nei palazzoni dell’EUR.
Che l’”invecchiamento della popolazione” sia un grossolano pretesto per riformare le pensioni viene dimostrato chiaramente da due fatti:
A – In Padania ci sono numerosissime province IN ATTIVO per i conti previdenziali nonostante vi siano molti anziani.
B – La gran quantità di immigrati è costituita in massima parte da giovani o giovanissimi per cui l’età media dei residenti nella penisola NON si sta alzando.
Eppoi, dato che per andare a riposo ci vogliono già 65 anni di età o 40 anni di contribuzione che diamine significa “innalzare l’età pensionabile”?

da

LA SINDROME DI COMMODO

Falso Blondet

Allen G., Mordor Commentatore certificato 23.05.09 09:36| 
 |
Rispondi al commento

FURTI NEI SUPERMERCATI DEL 4%
commessi all'80% dai clandestini

OSPITI NELLE MENSE DELLA CARITAS 33%
per l'aumento dei clandestini

DISOCCUPATI 22%
in Spagna, Francia,Inghilterra molto di piu' che da noi quasi piu' di cinque volte.

SCAVATORI NEI MERCATI ORTOFRUTTICOLI NELLA MERCE MARCIA 17%
ancora i clandestini la maggior parte

GLI INTERESSI STROZZINAGGIO NELLE BANCHE MUTUI 7%
c'e' la Banca d'Italia.

I CARBURANTI DEL 9%
e' aumentato il petrolio

I SUCIDI DI OPERAI CHE PERDONO IL LAVORO DEL 5%
assieme anche ai suicidi degli imprenditori

LE IPOTECHE DEL 17%
le ipoteche vengono fatte a chi ha messo la casa a garanzia del suo lavoro da imprenditore. I mutui hanno gia' l'ipoteca da quando nascono.

LE BOLLETTE DI GAS LUCE E ACQUA DEL 12%
queste sono diminuite e lo sanno tutti

LE MORTI SUL LAVORO DEL 3% SOLO PERCHè CI SONO STATI TANTI LICENZIAMENTI...
questo commento non ha senso: se ci sono meno lavoratori ci sono meno incidenti

GLI OGGETTI IMPEGNATI ALLE BANCHE DEI PEGNI DEL 40%...
la crisi c'e' in tutto il mondo ma da noi molto meno.

LA DEMAGOGIA NON HA MAI RISOLTO NESSUN PROBLEMA.

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 23.05.09 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER FIRMARE IL lodo alfano in 48 ore alla fine anche NAPOLITANO NE HA BENEFICIATO INSIEME A FINI SCHIFANI E DON SILVIO...a volte fa pensare che anche lui ha degli schelettri nell'armadio???troppa fretta e interessi...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinergia Alti Professionisti & Creativo PRAGMATISMO: queste sono le - forse non del tutto banali - linee guide per il leader del'Opposizione.

In alternativa, assieme ad altro 25% di ITALIANI,
chiedere asilo in qualche.. comprensivo (compassionevole?!)..
stato d'oltreconfine...

Cordialità,
Sergio Conegliano

Sergio Conegliano 23.05.09 09:30| 
 |
Rispondi al commento

UNA VOCE DAL NULLA


<<Oh, l’abbaiare e l’uggiolare della cosa che lo precedeva e il “whuyoum-whuyoum”che pulsava non lontano dalla fornace terribile di quel sole. E la voce che tuonava dentro di lui, così che, per una volta, lui poteva sentire ciò che stava dicendo.
“Venite a Me tutti voi che siete stanchi e sofferenti:”
Non gli importava niente di quella voce. Non gli era mai importato niente. Forse esisteva, forse no. Ma diceva una parola che gli interessava. Una parola sola.
“Tutti”, diceva.
Non faceva discriminazioni.
Non aveva preferenze.
Diceva “Tutti”.

(da “Somewhere A Voice” di Eric Frank Russell - 1966)
da questo racconto di fantascienza ho colto l’idea per una raccolta di miei racconti in un volume dal titolo: “Una voce dal nulla”. Pubblicato sul sito di autoproduzione libraria “Lulu”: www.lulu.com e scaricabile o richiedibile in edizione cartacea. Vi si arriva anche dal mio sito.
Rialziamo la testa, ma per farlo dobbiamo cambiare mentalità e… soprattutto letture. Meno maledetti e più romantici, meno nichilisti e più trascendentalisti. Se no continueremo ad essere messi male.

“Niente è infine sacro al di fuori dell’integrità della mente”
(Ralph Waldo Emerson)… un "non letto" da leggere, magari al posto di altri che vanno notevolmente ridimensionati o smessi addirittura di leggere.

Ermanno Bartoli
www.webalice.it/barlow

Per una cultura che dia una sterzata a tutto un modo maledetto e nichilista di guardare alla vita.
Per cominciare a respirare qualcosa d’altro.
Per chi detesta la tirannia culturale.
Per una cultura diametralmente opposta.


e. b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 09:29| 
 |
Rispondi al commento

.Queste piu o meno sono le parole del legaiolo Savini, parole che hanno ricevuto molti applausi entusiasti,anche fra le donne, vedere appunto le donne appaludire a queste affermazioni, mi ha fatto schifo,vuol dire che sono donne svuotate, che non sanno neanche cos'è la pietà materna, che non sanno neanche immedesimarsi, come se tra queste nessuna avesse aspettato e avuto un figlio.Forse erano quelle donne, che rinunciano alla maternità per non "rovinarsi" il fisico?, o donne che un figlio lo faranno quando finalmente incontreranno l'imprenditore azzurro,? o aspettano un lavoro fisso come veline?, insomma che cazzo di donne sono queste!!??

luigi b 23.05.09 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Il 90% dei tecnici Mediaset incrocia le braccia contro le esternalizzazioni selvagge e a difesa del contratto. La protesta di Cgil, Cisl e Uil manda in tilt i palinsesti, ma le reti del premier la oscurano. Tacciono anche le agenzie di stampa e i tg della tv pubblica

http://www.ilmanifesto.it/il-manifesto/in-edicola/numero/20090523/pagina/IMMAGINE/

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il linguaggio incomprensibile é una scelta consapevole e strategica: fregare le persone é molto più semplice se non capiscono cosa gli si sta propinando.
Per questo Napolitano risponde col criptico lingaggio burocratico, mentre sarebbe suo dovere "spiegarlo" ai cittadini.

antonella g. Commentatore certificato 23.05.09 09:27| 
 |
Rispondi al commento

A 17 anni dalla strage di Capaci
Il ricordo di Giovanni Falcone
-----------------------------

Sembra ieri quando la notizia della morte di Falcone con l'inizio della fine, la discesa in politica dal "cavalliere dal nulla".

Sono 17 anni che sono al potere, ma oggi saranno ipocritamente davanti alla sua tomba con loro silenzio mafioso.


Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 09:26| 
 |
Rispondi al commento

per il momento sono aumentati...

FURTI NEI SUPERMERCATI DEL 4%

OSPITI NELLE MENSE DELLA CARITAS 33%

DISOCCUPATI 22%

SCAVATORI NEI MERCATI ORTOFRUTTICOLI NELLA MERCE MARCIA 17%

GLI INTERESSI STROZZINAGGIO NELLE BANCHE MUTUI 7%

I CARBURANTI DEL 9%

I SUCIDI DI OPERAI CHE PERDONO IL LAVORO DEL 5%

LE IPOTECHE DEL 17%

LE BOLLETTE DI GAS LUCE E ACQUA DEL 12%

LE MORTI SUL LAVORO DEL 3% SOLO PERCHè CI SONO STATI TANTI LICENZIAMENTI...

GLI OGGETTI IMPEGNATI ALLE BANCHE DEI PEGNI DEL 40%...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Ultimo non è stato il sacco di Catania, ma quello di Roma capitale ,voluta dal porcata Calderoli . In concreto ,al di là della pagliacciata sul federalismo fiscale , a riempirsi il gozzo, da subito, sono stati i presidenti di circoscrizione romana, che si sono aumentati la sportula politica parificandola a quella di un parlamentare . Fessi,si, ma fino a un certo punto.

il doge, scorzè Commentatore certificato 23.05.09 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti.
Dopo questa risposta del Nostro Presidente della Repubblica, ritengo ormai chiaro che l'unica via per ristabilire la democrazia in Italia, sia quella tracciata dal Blog. I Comuni a 5 stelle sono la solo speranza di cambiare, PACIFICAMANTE, la classe dirigente di questo Paese.

costantino nurchis 23.05.09 09:22| 
 |
Rispondi al commento


ROMA - La Finocchiaro e D'Alema si sono comportati in modo indegno, ignobile e spudorato attribuendomi parole che non ho mai pronunciato e cioe' che il Parlamento sarebbe ''inutile e dannoso''. Lo afferma il premier Silvio Berlusconi
Il disturbato mentale e doppio continua a valeggiare e Napolitano dorme , dorme troppo, potrebbe fargli male dormire troppo alla sua età.
Qualche medico lo consigli di fare un pò di moto.

cesare beccaria Commentatore certificato 23.05.09 09:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.fondazioneveronesi.it/elenco_partners.php

B A S T A R D I

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 09:16| 
 |
Rispondi al commento

15 GIUDICI della Corte Costituzionale di:

9 - CAMPANIA - di cui 5 a NAPOLI

2 - ROMA

1 - MESSINA

1 - BRESCIA

1 - FIRENZE

1 - SAVONA


xxxxxxxxxxxxxxxxx

Il clan dei Casalesi!

Allen G., Mordor Commentatore certificato 23.05.09 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Legge n. 140- 20 giugno 2003

Possiamo gridare vendetta , possiamo gridare al vilipendio dell'art 3 della costituzione ,. possiamo invece capire come ci fottono.
Comsapevolezza inutile , ma cornuti si', mazziati no. Perchè il PROBLEMA sta proprio nelle MOTIVAZIONI per le quali IL LODO SCHIFANI ..proposto per il rischio processo SME e primo atto formale di legge AD PERSONAM.
e QUI' COMINCIANO LE CONFUSIONI perchè con la sentenza prima sentenza di incostituzionalità si riconobbe la LEGITTIMITA' che una legge ordinaria dello stato potesse disciplinare tale materia senza il bisogno di passare attaverso una legge costituzionale.Poi già il lodo schifani estendeva la sospensione a quelle che definiva le alte cariche dello stato ,di fatto non ad personam.
Legittimo non un concetto di immunità , ma bensi'di sospensione per comunque reati disciplinati e commessi NON nell'esercizio delle funzioni istituzionali.
Poi,LA SOSPENSIONE ,IN ESAME NON DEVE ESSERE GENERALE,AUTOMATICA E DI DURATA NON DETERMINATA, lo era invece il lodo schifani.

Per assurdo la prima sentenza della corte costituzionale ravvisa caratteri di incostituzionalità nel fatto che il lodo schifani scattava automaticamente ,ledendo i diritti dell'imputato protetto dal diritto alla difesa e proseguzione del processo..
Poi la corte costituzionale rendeva COMPATIBILI con l'art.3 della costituzione il fatto di garantire comunque serenità all'azione delle massime cariche istituzionali.
Ergo la legge ordinaria,il lodo Alfano ha integrato,RECEPITO,i dettami della corte costituzionale e completato il
compitino..consentendo a Napolitano di promulgare il decreto . La sentenza prossima della corte sicuramente confermerà la costituzionalità della legge , semmai richiedendo, dettando alcune integrazioni per vizi che non minano la costituzionalità della legge..

E vissero tutti felici e contenti...in buona pace per Berlusconi SME/MILLS...per il presidente della republica e per le alte cariche costituzionali.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 09:12| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE,QUESTE ELEZIONI SARANNO UN SUCCESSO!
ED IO TE NE SARO' GRATO A VITA!
CI VUOLE UNA RIVOLUZIONE!
QUESTI POLITICI NON SONO I MIEI POLITICI,NAPOLITANO NON E' IL MIO PRESIDENTE:E' MIO NONNO!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 23.05.09 09:12| 
 |
Rispondi al commento

IL COMICO E LA SPALLA

Ogni grande comico necessita di una spalla, ogni grande pugile necessita di uno sparring partner.
Lo statista di Arcore, grandissimo comico e grande sovvertitotre lessicale, di spalle ne ha finche ne vuole.
La sua coalizione negli anni è stata campionessa negli sprechi di denaro pubblico, campionessa di corruzione, malaffare .
Un caso dei più recenti,il sacco di Catania.
Eppure, grazie al capovolgimento di cui sopra, lo statista incarna la figura del politico nuovo, anzi dell'antipolitico, del enmico della casta.
Urla scomposto, "ridurremo i parlamentari, aboliremo le province" "lo chiederemo al popolo", il paladino del risparmio del denaro pubblico.
Ma, come dicevo prima, occorre la spalla che gli porga spazio per la battuta.
A sinistra, si mettono in coda:parlamento indispensabile ed inviolabile, ci vuole un'azione politica condivisa ecc ecc.
Insomma,il parrucconismo castaiolo,direbbe Ghedini ,e pure l'uomo del bar.
Quanto spreco di energie!!
Quando basterebbe ridergli in faccia, senza prendere sul serio le sue smargiassate e smontargli il funambolismo lessicale ricordandogli le aberrazioni e gli sprechi finanziari dell'ultimo anno..
E invece, tutti lì, a reggergli la battuta..

Mauro Maggiora, Genova- Centro Storico Commentatore certificato 23.05.09 09:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lampedusa


Migliaia di corpi chiusi

nei lager infami di lampedusa

trattati come bestie all'ingrasso

Per non essere trasferiti nella miseria

qualcuno tenta di impiccarsi

con lenzuola sporche d'apatia

altri inghiottendo lamette taglienti

o bulloni sbullonati

che sbudellano le viscere

Milioni di anime

di migranti affogati

cavalcano su dorsi di meduse

pronte a distruggere

allevamenti di salmoni e tonni

La miseria spunta in un mare sudato

di una spledente ribellione

come le teste di spighe dorate

e si perde nelle onde marce

di un commercio di esseri umani

senza nessuna regola inghiottito

da ostriche albergate nel cielo

degli abissi di un mare incolore

piovono stelle marine e fulmini maligni

spaccando le vostre teste serrate

da un razzismo ignorante

il miasmo dei vostri

cervelli bruciati trasformati

in concime alimenterà

le terre aride dei vostri infami cuori

nella speranza che

sboccierà un frammento di vita

imbottito di salsedine e misericordia

l'indulgenza dura un attimo

donandovi l'ultima occasione

prima di essere incatenati

nei cessi dell'inferno...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Adesso dice che NON ha mai parlato male delle Camere(a lui piacciono quelle da letto)e che la calunnia proviene dai giornali di sinistra.Lo ha detto Veronica:mio marito(ora ex)sta male.Porco cane, sta a capo di una nazione.Poveri noi!

maria rollo 23.05.09 09:03| 
 |
Rispondi al commento

OGGI VOGLIO SEGNALARVI QUESTO:

IL MEETUP DI BEPPE GRILLO INCONTRA CICCHITTO A BOLOGNA!!!

http://www.youtube.com/watch?v=6-SOuqkctAI&feature=related


P.s. Guardate, la reazione di Cicchitto alla semplice domanda del Grillino, ha un suo preciso perchè !!!

Questa è gente che ha il pelo sullo stomaco, e da loro ci deve andare gente altrettanto con il pelo sullo stomaco (vedi Grillo, Ricca ecc.) altrimenti si fa il loro gioco!

Loro studiano continuamente come mettere in difficoltà un avversario politico...figuriamoci un ragazzino senza nessuna esperienza in merito!

Questi hanno bisogno di gente che li PRENDA A CALCI IN KULO nel senso lato del termine! Abbiamo bisogno dei lottatori più bravi!

AVANTI!

Spider B. Commentatore certificato 23.05.09 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Si saranno riuniti in seduta straordinaria per decidere cosa scriverti Beppe

avranno valutato,simulato tutte le possibili risposte per non essere silurati.

a modo mio mi sono trovato le risposte

basta rifletterci un'attimo, le risposte si trovano in un attimo, basta un click come hanno fatto loro, con un semplice click si sono appropriati.

Quando delle persone investite in cariche Istituzionali creano scudi, mentendo per non essere toccati ,le risposte a qualsiasi domande sono sempre le stesse

Sono colpevoli legalizzati

Male per chi non conosce la verità o non vuole andarla a cercare.

ATTENTI A QUEI DUE Sono Colpevoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 08:59| 
 |
Rispondi al commento

su giacigli intrisi di sudore
giocano con la paglia umida
crescendo di solo pane
una felicità immensa
riempie la stanza crocivia del buio
la mamma dietro a pensieri pieni
di una vita nuova
riempie le ciotole di latte tiepido
riscaldando il nido
con il calore del suo cuore
il competente è per strada
per bussare alla porta
per annunciare la sciagurata notizia
consegnando i resti
degli oggetti personali dell'operaio
caduto da un'impalcatura
è morto sporco di polvere
e calce nel tentativo
di sfamare chi a casa
l'attende con la speranza
aspettando carezze
che si sono perse
nei meandri del dolore...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.09 08:58| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori