Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Marchionne, Napoleone delle utilitarie

  • 1026


Marchionne Napoleone
(1:25)
marchionne2.jpg

Nel 2011 ci saranno cinque/sei produttori mondiali di automobili. Il mercato è sempre più piccolo, possono sopravvivere (ma per quanto?) solo le aziende che si fondono tra loro. E' la versione automobilistica di Highlander, alla fine rimarrà in vita una sola casa (o forse nessuna). Il collasso dell'auto è storico, sistemico, non dipende dalla crisi, da un decennio vi è una contrazione mondiale delle vendite. Nel 2009 l'auto ha avuto un crollo di un terzo negli Stati Uniti e di un quarto in Europa. I titoli di Borsa sono andati a picco. La Fiat di Marchionne, il Napoleone delle utilitarie, è passata da un valore di 17,702 euro a 7,470. Gli aiuti di Stato alle società automobilistiche sono come le sovvenzioni alla stampa, soldi sprecati nel voler tenere in vita degli zombi economici. La Fiat vuole fondersi con la Chrysler, la Saab e la Opel. In Italia è presentato come un trionfo. Le fusioni hanno, come primo effetto, le ristrutturazioni. Da cinque stabilimenti si passa a due, da decine di migliaia di dipendenti si scende ad alcune migliaia. Viene chiamata efficienza. Adeguare le risorse produttive alla richiesta del mercato. Marchionne non ha forse scelta, ma con questa mossa salva, e forse incrementa, soprattutto il suo stipendio. Un risultato di tutto rispetto.
Marchionne ha accennato a "una riduzione graduale della capacità produttiva". In pratica una eutanasia dolce delle fabbriche e degli operai. Ha senso investire soldi pubblici per licenziare, contrarre, chiudere? Il settore dell'auto non tornerà mai più ad essere quello che è stato in passato. Noi siamo i veri investitori, non la famiglia Agnelli. Noi cittadini, con le tasse trasformate in sussidi nazionali e europei dati a aziende senza prospettive di sviluppo. L'auto è il passato. Le energie rinnovabili, la rete e l'accesso alla conoscenza, i trasporti pubblici non inquinanti sono il futuro. Vogliamo davvero investire nella creazione di altre centinaia di milioni di auto? E' questa l'idea di sviluppo di chi ci governa? Ogni euro speso dallo Stato per l'economia deve creare un nuovo posto di lavoro, non un nuovo licenziamento.

8 Mag 2009, 19:11 | Scrivi | Commenti (1026) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1026


Tags: auto, Fiat, Marchionne

Commenti

 

Mi tengo la mia Fiat punto gpl del 2003 con 200 ml km. La prossima auto andrò a prenderla nel Nevada (area 51)... motore a curvatura...

Luca levorato 07.10.16 02:25| 
 |
Rispondi al commento

Lasciamo lavorare i grandi santoni della fiat, saranno proprio loro a distruggere le aziende automobilistiche, andate a vedere lo sviluppo che hanno portato alla grande alfa-romeo, l'IRI non era riuscita a svilupparla ma la FIAT con grande impegno e soprattutto non pagandola e usando i contributi statali è riuscita a distruggerla. Questi non sono più in grando di farci muovere in auto ma vogliono farci strisciare con il sedere per terra.
Riflettiamo su quello che ci propinano tutti i giorni.
I tedesci forse conoscono i santoni italiani meglio di noi.
Spero che non stiano acquistasto CHRYSLER ancora con i nostri soldi che ci stanno togliendo anche dalla bocca.
Siamo sempre più sovrastati da personaggi di potere che fanno i finocchi con il culo degli altri.(senza offesa per chi ha altre tendenze)

Antonio Pettinato 30.05.09 01:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
hai ragione a dire che il futuro sono le energie rinnovabili, io è due anni che ho in mano un progetto, presentato per avere un finaziamento della CEE in Polonia a fondo perduto, per una linea di produzione per collettori solari termici. Ho già pagato in parte le macchine ed è da Marzo del 2008 che aspetto di poter finalizzare il progetto e partire con la produzione, ma niente !!!!
La burocrazia è allucinante, ho già i potenziali clienti in mano ma mi mancano le macchine per produrre.
Mi sono quasi stufato di aspettare, tra poco mi faranno fallire, e poi dicono che bisogna investire in questo momento di crisi !!!
I soldi vanno sempre ai soliti !!!
ciao

Luigi Ciaiolo Commentatore in marcia al V2day 12.05.09 18:14| 
 |
Rispondi al commento

PER ASPERA AD (OPEL) ASTRA
Fino a pochi anni fa, la Fiat sembrava destinata alla bancarotta. Oggi sta cercando di diventare uno dei player mondiali del settore auto, durante la peggiore crisi economica di tutti i tempi. Marchionne è un genio o un pazzo?

Continua su: http://azionecatodica.blogspot.com/

Giulio Lo Iacono 11.05.09 23:05| 
 |
Rispondi al commento

è vero l'auto è il passato. Il futuro è il trsporto pubblico ecologico ma anche idee di mobilità innovative. Per esempio Pallante ha parlato di JUNGO www.jungo.it Autostop Sicuro e Remunerato
Jungo è il sistema agile di mobilità che “sfrutta” il flusso naturale di automobili
già in movimento.
Come la pulce, l’utente ‘salta’ da una macchina all’altra.
Il sistema funziona apparentemente come un autostop, ma non è un
autostop perché non ne ha le controindicazioni.
Quando l’utente si presenta su una direttrice viaria, esibendo la ‘card’ nominativa, questo significa tre cose: “chiedo un passaggio su questa direzione; voglio pagare; sono tranquillo”.
Al termine della tratta il passeggero rimborsa il pilota con un ticket, prefissato da Jungo: quindi il vantaggio economico è bilaterale. Con uno o più passaggi in stile ‘Jungo’, l’utente può ridurre l’utilizzo della propria auto,
i costi e i tempi connessi alla ricerca di un parcheggio, il fastidio di guidare e fare ogni giorno nuove conoscenze !

G Voltolina 11.05.09 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro grillo, sei peggio di Mario Giordano! Perchè non dici che quando Marchionne è arrivato le azioni Fiat erano a 5 euro? E perchè non dici che TUTTE le azioni delle aziende auto sono crollate? NOn è bello dire solo un pezzo della verità.....

Roberto Bettini 11.05.09 20:58| 
 |
Rispondi al commento

l' Italia è un paese senza speranze. Saluti

ivan IV Commentatore certificato 11.05.09 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Il motore a scoppio che muove le automobili, è tecnologia vecchia di 200 anni, tenuta in vita solo perchè costituisce un mostruoso business per le "7 Sorelle". Quel mercato in Italia è dipeso prima da Gianni Agnelli, che senza Ghidella e Villeneuve valeva poco. Oggi da Montezemolo, che senza Marchionne e Schumacher vale meno del suo predecessore. Ma che a tutti fa guadagnare cifre da capogiro. L' unico che non guadagna ma anzi perde in salute e stress, e potrebbe determinarne la fine, è il cittadino. Quello stesso che vota un omuncolo pregiudicato, legato a mafia e P2 e scoperto recentemente pedofilo. Stiamo freschi!

IL PROBLEMA DELL' ITALIA SONO GLI ITALIANI. CHISSA' CHE GLI STRANIERI NON L' AGGIUSTINO, 'STO PAESE. SIAMO GLI INVENTORI, DELLA MAFIA, DEL FASCISMO, DEL VATICANO E DI BROGLIUSCONI. COSA POTREBBERO MAI FARE GLI EXTRACOMUNITARI DI PEGGIO? SALUTI AMAREGGIATI

ivan IV Commentatore certificato 11.05.09 17:27| 
 |
Rispondi al commento

grazie per esserti occupato di un gran bravo ragazzo,osannato dalla carta straccia come il salvatore dell'economia e anche la gente ne è convinta..hai ragione,affonderemo col passato per non risalire e cercare di salvare il nostro futuro,ma al signor marchionne come alla maggioranza dei politici e potenti del mondo, non importa niente di investire sull'ambiente,sul rinnovabile,sono mesi che si studiano bene il film pretty woman..del discorso di carlo di inghilterra cosa ha riportato la stampa?più o meno nulla,stern intervista eric hobsbawm,noi i nani,i papi e i sostenitori del catalitico e del positivismo da strapazzo..meno male ci sei tu..grazie

gina c., pistoia Commentatore certificato 11.05.09 17:01| 
 |
Rispondi al commento

MARCHIONNE NAPOLEONE ! MARCHIONNE GRAN COGLIONE !!!

Increase Traffic (), roma Commentatore certificato 11.05.09 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Gli accordi che si prefigge Marchionne,letti tra le righe,andranno a beneficio solo dell'industria americana e tedesca,se si farà l'accordo con l'opel.
Infatti,a differenza del nostro stato "superliberale", gli USA e la Germania hanno posto delle condizioni ben precise alla fiat, tra le quali quella che gli accordi avranno sopratutto l'urgenza di preservare i posti di lavoro americani e tedeschi. Quindi a perderci in occupazione e chiusura saranno solo gli stabilimenti italiani. Questo è verosimile,visto che il nostro stato "liberale" è stato l'unico a differenza della Francia con la renault, e gli USA e la Germania con la fiat,ad elargire aiuti alla fiat, vedi rottamazione, e ha non chiedere nulla in cambio per l'industria dell'auto in Italia in termini di sviluppo e di occupazione.

beppe semitico 11.05.09 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Di questo passo per mantenere in piedi la famiglia si dovranno ipotecare sedie e divani...
E poi tutti a sfilare, con pentole e mestoli, come in Sud America.
o_O

Mammuth Ichnos (abitante del mondo) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.05.09 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che sono spesso d'accordo con le vostre battaglie e vi stimo per molte lotte che fate.
Tuttavia possibile che non c'è mai nulla che fanno di condivsibile? proprio niente?! Sareste più credibili se almeno ogni tanto condivideste qualcosa. E' vero che il mercato dell'auto è in declino e che bisogna spostarsi verso altri fronti, ma senza questa unione alla lunga saranno lasciati a casa una percentuale di dipendenti molto maggiore di quella prevista ora. Non credo che sia una cosa negativa per l'italia e per l'attuale situazione indistriale italiana.
Buona giornata

roberto cordano 11.05.09 09:54| 
 |
Rispondi al commento

no dai, Marchionne no. Togliamo pure lui e l'Italia verrebbe riconosciuta solamente per Berlusconi..
Anche se l'automobile e' in profonda crisi, che almeno rimanga a noi, dietro l'auto ci sono grandissime competenze e se un giorno non andasse piu' di moda l'automobile, potremo sempre avere la capacita' di fare altro! ma senza?

'notte

fabio ramassotto 11.05.09 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Salve, volevo dare un paio di notizie, che magari possono per alcuni risultare interessanti:
prima notizia Google fa parte del NWO, anzi é parte di esso e completamente controllato, un po come Facebook. Google ha comprato Youtube e messo al bando dai siti piú Trend il sito The Alex Jones Channel e sono dietro ad Alex Jones per quello che scrive e documenta sui suoi siti, roba pesante, ma assolutamente veritiera e controllabile. Insomma stanno cercando di togliersi dalle b...e questo problema mediatico, perché troppo rumoroso ed ossessivo.
Seconda notizia, un risultato che Alex Jones sta cercando fortemente di ottenere in America e non solo é il fatto che qualcosa alle spalle di Obama si sta muovendo e tendendo i suoi tentacoli pericolosi. Quello che vuol far capire é che Obama é il cavallo di Troia perfetto, per distrarre la massa dai movimenti delle pedine grosse, creando danze con i pedoni sotto il naso di tutti. La nuova Banca mondiale che é nata é passata inosservata, l'unione sotto un unica bandiera di canda stati uniti e messico é passata come notizia da rotocalco, tre mesi di addestramento obbligatorio per tutti a partire dai 18 fino ai 24 anni in strutture paramilitari é ormai al punto di partenza, la richiesta di potere assoluto al congresso sulle nuove tasse per la CO2 non ha avuto neanche una eco sui fumetti, mi sto traducendo dal tedesco in italiano tutto il film di jones che dura due ore quando l'avró finito saró felice di poterlo inserire come txt. A risentirci.
Cordiali Saluti Claudio.

Claudio Crepaldi 10.05.09 21:53| 
 |
Rispondi al commento

gentile dottor Travaglio,

premetto una lettera di un lettore a you tube:

chi vota berlusconi? varie fascie : mafiosi , casalinghe di voghera , lobotomizzati da troppa televisione , operai rincoglioniti, evasori , disonesti e furbetti,ignoranti ,poteri forti,ex fascisti , milanisti rinnegati,baronie varie avvocati unti,farmacisti avidi,droghieri senza scontrino,tassisti incazzati,pseudo industriali.
Ben contento di non essere uno di voi , siete la feccia di questo paese.

A questo aggiungo: Santoro e Travaglio anche votano Berlusconi. Mi spiego: il fenomeno Berlusconi ha creato uno spazio, un'area di critica incredibilmente fertile, data l'estrosita' del personaggio, per cui e' stato possibile a lei, a Santoro, Grillo e Guzzanti, un facile, rapido e, mi consenta, fertile inserimento.

Che poi tale inserimento comporti lauti compensi e guadagni dalla rete di una televisione pubblica, fa almeno sorgere la domanda: ma sara' solo sano e vero giornalismo o si monta un'impalcatura antiberlusconiana soprattutto per drenare i grandi guadagni che derivano dall'audience e quindi dalla pubblicita' ??

Quanto dichiara dottor Travaglio nel suo 740??

saluti

Paolo Vittori

Paolo Vittori 10.05.09 05:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

METROPOLIS::::::::::::::::::::

Luciano B., Verona Commentatore certificato 09.05.09 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Ho seguito le parole, per adesso, di possibili rimborsi per la gente sfortunata dei paesi abruzzesi. si parla di 150.000€ per casa distrutta e € 80.000 per case danneggiate .Per evitare che i soliti amici degli amici approfittino non si potrebbe finanziare tenendo conto del I.C:I:o della TARSU che le case pagavano a Giugno 2008 per evitare di finanziare chi fa il furbo Grazia valdo

valdo p., prarostino Commentatore certificato 09.05.09 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe io sono un ex e dico ex dipendente di fiat cioe "sata spa di san nicola di melfi" e vi dico me no male che non ci lavoro piu' in quella azienda di merda xche gli operai sono solo un numero e i sindicati pensano solo hai propi interessi ......e poi marchionne vuole aquistare le azioni di altre aziende auto mettendo in cassaintegrazione gli operai "usando soldi pubblici" basta basta la fiat deve andare avanti con i ropi soldi cosi poi vedeeeeeeeeee
La produzione di sata auto e' aumentata come mai e come mai nelle altre aziende del gruppo vogliono chiuderle e' tutto uno schifoooo e chi va di mezzo siamo noi operai evvivvvvvvva il che guevara

gian d., montichiari Commentatore certificato 09.05.09 21:15| 
 |
Rispondi al commento

La Fiat a furia di mungere la mucca made in Italy l'ha fatta "morire", ora deve trovare altre mucche, peccato che alla fine il latte che mungerà non verrà dato ai figli hai lavoratori della casa automobilistica, ma bensì ai magnacci gestori dell'affaire Fiat.
Che vita....che triste vita :o(

diego cominardi (volacody), brescia Commentatore certificato 09.05.09 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Beh, ok, però è anche vero che dietro al mercato dell'auto c'è il mercato dei componenti, degli acciai e tutto il resto, non si può dire che la crescita del gruppo Fiat sia una cosa malvagia. Certo, la questione posti di lavoro è innegabile, sarebbe bello non licenziare nessuno, ma allo stesso tempo è inevitabile: nel mondo siamo in tanti, i computer svolgono sempre più lavori automatizzati, la maggior parte della popolazione lavora nel settore dei servizi, è una cosa assurda, ma è così, e non possiamo pretedere che cambi tutto nel giro di breve tempo. Non possiamo neanche pretendere che tutti ora abbiano i soldi per investire in ecologia, mi spiego: se uno va a comprarsi l'auto e la vuole più ecologica o non a petrolio, deve spendere di più, chiaro che bisogna sensibilizzare la gente, che bisogna stimolare e incentivare l'acquisto, ma ogni cosa ha i suoi problemi.
Giusto quindi informare, incentivare, magari cominciare proprio dall'alto a dare il buon esempio (anche se forse aspettarsi qualcosa di buono dall'alto è più utopistico che cambiare il mercato domani) rendendo servizi pubblici e auto governative ecologici.
Sì i servizi pubblici ecologici, credere che il mercato cambi domani senza che prima cambino le persone: bocciato.

Pietro P., Milano\Genova Commentatore certificato 09.05.09 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Un FUORI TEMA

Lo ritengo necessario, come forse e' stato necessario postare la HIT PARADE delle CELEBRITA' su questo Blog

Ovvero, un gruppo di COMMENTATORI a casa loro..

La Rete e l'intera Blogosfera (milioni e milioni di Blogs) e' INCLUSIVA nella sua natura..

NON Esclusiva ED a favore di CARATTERI in fondo **aristocratici**..con enfasi su **aristocratici**, che sono poi le ZECCHE ereditate dai tempi del Regno e del Fascismo, e recentemente, (GRAZIE NANO), reintrodotte in Italia come SUPER STARS in programmi TRASH alla tibbu'

Zecche e Membri a vita dell'intramontabile **Societa' dei Magnaccioni** de...Roma

Un mondo inserito artificialmente sulla natura della GENS ROMANA, che conosco piuttosto bene, e nell'aspetto popolare, egregie persone, anche se lo STIGMA della POLITICA Spa spesso sale in superficie e NON CI SIAMO piu'

Pochi Romani quando Beppe si presento' per consegnare i Referendums..Pochi..e ne rimasi sorpreso, in quanto sul BLOG le espressioni di supporto erano ENORMI in quantita' e qualita'

**

Copio un sottocommento da una CELEBRITA' che risponde all'amico LENIN DI PIETRO e suo commento delle 22.23 di IERI

Il sottocommento copiato qui sotto, e' stato pubblicato alle 23.39 di IERI

Lo scopo di questo RIPOSTARE il sottocommento, e' il chiarire diverse COSE, che leggo come PURA RETORICA e totalmente fuori dallo spirito del Blog e da cio' che Beppe Grillo, da lungo tempo, sta mandando avanti a sue spese e, necessario puntualizzare, MOLTO MA MOLTO CORAGGIO...!!

A meno che si creda alla favola del malore di Bove che fini' morto (un suicidio..) o del NIKI..altra storiella BUIA, o del CATI..contesto' aspramente lo Sgarbi, FEROCE difensore della NATO..penso che il Servizio Militare lo abbia fatto all'ombra..alla George Bush, ma non ho documentazione comprovante qualcosa..evito pertanto SENTENZE

E via al copia ed incolla, con mie RISPOSTE DETTAGLIATE al commentatore CELEBRITA'

In sottocomm

Ed . Commentatore certificato 09.05.09 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non comprate più auto finchè non commercializzano quelle elettriche che hanno 400 km di autonomia.
non comprate auto
fanculo.

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 09.05.09 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cettina D posta alle 20.27 di IERI
***************************************

IL RISIKO DELL'AUTO - E General Motors punta al 30%.

di FRANCESCO SEMPRINI - NEW YORK

Nel 2005 fu disposta a pagare pur di uscire dall’alleanza con Fiat.

Oggi è pronta a cedere le proprie attività pur di rientrarci.

Il ricorso storico ha come protagonista General Motors, il colosso zoppo di Detroit in lotta contro il tempo per presentare un piano di ristrutturazione al Tesoro ed evitare una pericolosa bancarotta.

Il primo asse Detroit-Torino nasce nel 2000 quando Gm vende a Fiat una quota del 6% in cambio del 20% del capitale del Lingotto e la sottoscrizione di una clausola, la «put option».

Se fosse stata esercitata entro un certo periodo, Gm sarebbe stata costretta ad acquistare la società torinese.

L’alleanza si rivela sofferta, nel 2003 Fiat si ricapitalizza riducendo la quota del partner americano al 10% e tra le due sponde dell’Atlantico è rottura.

Continua al link copiato qui sotto:

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/economia/200905articoli/43504girata.asp

==================================

Ma, Marchionne dove vuole arrivare?
General Motors, Chrysler, Saab, Opel..........

Arripigghiate, Marchionne, nell'affare (ma che affare?) ci guadagni solo tu e quel fesso che te lo permette........

Quello che oltre a pensare che tutte le donne sono sue, vuole essere anche l'imperatore dell'auto, ma con i soldi miei!

Ed . Commentatore certificato 09.05.09 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TRENTO. "Posso palpare un po’ la signora?" Con questa frase - pronunciata con il sorriso sulle labbra - il premier Silvio Berlusconi ha salutato l’assessore provinciale alle pari opportunità, Lia Beltrami, in occasione di una foto ufficiale scattata tra le rovine del terremoto in Abruzzo.
pedofilone?
stupratore?
ecco perchè non puniscono questi reati.

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 09.05.09 17:07| 
 |
Rispondi al commento

non comprate più auto finchè non commercializzano quelle elettriche che hanno 400 di km di autonomia.
non comprate auto
fanculo.

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 09.05.09 17:06| 
 |
Rispondi al commento

PIUTTOSTO FUORI TEMA, ma non in assoluto

Decisamente il lancio di agenzia della ANSA e' del tipo pubblicitario

Inserendo nel Paese il TRASH, chi meglio lo poteva rappresentare..

Se poi se ne fa un BEL POLPETTONE TELEVISIVO, chi tiene il NANO al GUINZAGLIO ne sara' estremamente fiero..per la CASSA sopratutto (ne hanno bisogno)

Il messaggio EDUCAZIONALE, sara' percepito da chi vuola iniziare una ATTIVITA' in PROPRIO...

Se TRAGHETTATO in RETE, poi, la metodologia WANNA potrebbe decollare e volare ai vertici piu' alti...

Le truffe di Vanna Marchi in una serie tv
Ieri - 16.41

ROMA -

Per anni hanno venduto illusioni. Vanna Marchi (in arte Wanna) e la figlia Stefania sono state condannate, dopo un lungo processo, a dieci anni di reclusione per bancarotta fraudolenta, per truffa aggravata e associazione per delinquere a causa delle loro trasmissioni televisive in cui raggiravano spettatori sprovveduti.

Ora si prepara una miniserie tv sulla Marchi e sulle truffe televisive.

E' un progetto, per la prossima stagione tv Rai, della Albatross di Alessandro Jacchia, tratto dal libro-inchiesta di Stefano Zurlo

***La strega della tv: Wanna Marchi***,

Edito dalla stessa Albatross Entertainment e da Bietti Media, che sara' presentato tra l'altro la prossima settimana alla Camera in collegamento con la proposta di legge, primo firmatario l'on. Ghedini, per trasformare il reato di truffa tv in truffa aggravata da codice penale.

http://it.notizie.yahoo.com/10/20090507/tts-le-truffe-di-vanna-marchi-in-una-ser-97cd5f9.html

Il Niccolo' **mavalavalavala** Ghedini, MULTI STIPENDI, adesso spreca soldi dei contribuenti per attivita' del genere...????

Puzza di LODO TRUFFE...

La New Economy per un NARCO STATO ...

Poca copertura dell'incontro tra Uribe (Colombia) e l'omino..

Che l'Uribe sia venuto in Italia per farsi restituire qualche SACCO sequestrato di quella ROBA..?

Da dove vengono i soldi...??

Ed . Commentatore certificato 09.05.09 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio per il lavoratore medio:

Se hai un'automobile, un'automobile media, allora tieni conto che tutti gli anni lavori per lei e solo per lei tre o quattro mesi (benzina, assicurazione, bollo, riparazioni ..).

Se trovi il modo di farne a meno, puoi stare a casa dal lavoro fino a marzo o aprile circa.

Vale la pena?
Sicuramente nopn per tutti.

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marchionne, il NapoleoNNe, si dovrebbe scrivere

Ed a Roma, abbiamo una lunga Storia multi-secolare di Marpioni, sopratutto

La celeberrima **Societa' dei Magnaccioni**

A cui sia il Nord, che il Sud, di ringraziamenti ne DEVE pochi..

Cassa del Mezzogiorno, uno splendido esempio di FRODE GALATTICA di una perfidia alla Machiavelli

Superbo esempio di applicazione pratica del celeberrimo DOGMA..Divide et Impera..

Tra i neofiti del FRODARE
**********

Roma Ladrona, Lega sprecona

Nel 2001, non appena insediato al dicastero di Grazia e Giustizia, il ministro Roberto Castelli aveva annunciato la sua opera di riforma del sistema giudiziario nazionale.

Con il rigore imposto dalla sua professione. «Sono un ingegnere», disse, «e nel mio Dna c’è un’attenzione particolare all’organizzazione».

Per onorare l’impegno, non ritenendo forse all’altezza le professionalità dei funzionari del ministero, preferì che il suo capo di gabinetto Settembrino Nebbioso e il suo vice Alfonso Papa (ora deputato Pdl) stipulassero due contratti di consulenza, uno nel dicembre 2001 e l’altro nel marzo 2003, con la Global Brain Partners di Alberto Uva, società che Castelli aveva scelto in base alle competenze dei suoi componenti.

86 mila euro nel primo caso (liquidati nonostante nessuno abbia mai visto la relazione sul lavoro svolto) e 200 mila nel secondo caso (liquidato il 40 per cento sulla fiducia).

Pagamenti che ora la Corte dei Conti chiede indietro dopo aver scoperto che la Global Brain era una scatola vuota creata a novembre del 2001, appena un mese prima dell’incarico, e che il suo fondatore, Uva, è un compagno di partito di Castelli.

L’idea di progettare il sistema infatti nacque nel luglio 2001 durante una serata di gala a Missaglia, nella villa Sormani Marzorati di Uva.

La stessa che Castelli usava per gli incontri con i suoi fedelissimi.

Roma ladrona grazie alla Lega sprecona?

M. Po

http://www.spreconi.it/

Ed . Commentatore certificato 09.05.09 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non comincio con le solite frasi del tipo "pur stimandoti molto..." o simili, perchè non ti stimo affatto: anzi, mi chiedo a che cosa servono persone come te che non fanno altro che sputare sentenze e sproloquiare senza assolutamente proporre nulla.
Sono un dipendente di una concessionaria Fiat: non un manager come credi tu (che sicuramente prende molto meno di te!!!), ma un semplice impiegato.
Ho mia moglie che lavora, due figli piccoli e un mutuo da pagare.
Ho passato anni di terrore, pensando di dover perdere il mio lavoro che, per inciso, mi piace tanto e svolgo con tanta felicità.
Ed ora che, finalmente, intravedo uno spiraglio di ripresa che succede??? Che una persona come te comincia a denigrare la mia azienda o chi ha condotto queste operazioni finanziarie??
Se lo vuoi sapere, caro Grillo, io sono contento perchè credo che il mio posto di lavoro sia più forte, adesso!!!
E posso guardare al futuro dei miei figli con un pò più di ottimismo.
Vorrei ricordarti che chi ti scrive è uno che prende 1.300,00 euro al mese, che deve fare gli straordinari per potersi permettere qualche extra.
Dall'alto dei tuoi milioni di reddito, guadagnati con quattro cazzate che scrivi su questo blog di merda, o con qualche spettacolo i cui biglietti sono così cari che se li potrebbero permettere solo i "manager" che tu tanto denigri, ti chiedo di avere un pò più di rispetto.
Poi, se le cazzate che dici, attirano più gente ai tuoi spettacoli o a comprare i tuoi libri fai benissimo a continuare così, perchè la pubblicità è l'anima del commercio.
Ma mi chiedo: così non fa Berlusconi? E allora perchè lo odi così tanto e lo chiami psiconano!! Un pò ambigua come cosa, non trovi???
Cari saluti
Angelo

Angelo C 09.05.09 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marchionne schiavo !!!

Increase Traffic (), roma Commentatore certificato 09.05.09 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Dalla Newsletter dell'On Antonio Di Pietro

Intervista a NICCOLO' RINALDI

***
Lascio spazio ad un contributo video di Niccolo' Rinaldi, candidato alle elezioni Europee del 6 e 7 giugno con l’Italia dei Valori.

Niccolo' da ven'anni vive e lavora in giro per l'Europa, pur avendo 3 figli in Italia, ed è segretario generale aggiunto al Parlamento europeo.

Conosce perfettamente il nostro continente ed altrettanto bene il nostro Paese quando ci parla di “come ci vedono dall’estero”.
************

Spesso mi chiedono come si vede l'Italia da Bruxelles, dall'Europa, come la vedono gli stranieri. Vi dico questo: per molti anni il giudizio degli stranieri è sempre stato doppio rispetto al nostro Paese. Molta instabilità e governi che cambiano continuamente: questo il giudizio di molti stranieri nei riguardi della politica e delle istituzioni.

Anche in Europa, dov'è importante il ruolo del Parlamento europeo, la presenza italiana, come grado di partecipazione nelle statistiche ufficiali di questa istituzione, è al 27° posto su 27, cioè all'ultimo posto come partecipazione ai voti in plenaria, partecipazioni alle discussioni delle commissioni parlamentari, dove poi nasce il dibattito e nascono le leggi europee.

Questo, naturalmente, ha sempre pesato sul giudizio che gli stranieri hanno degli italiani, anche di quelli che poi vengono designati, eletti dal popolo, per rappresentarli, con tutta una serie di eccezioni, perché poi, come sempre, c'è sempre quel numero limitato di parlamentari che in qualche modo mandano avanti la baracca per tutti gli altri.

Articolo e Video al Link copiato qui sotto

http://www.antoniodipietro.com/2009/05/litalia_vista_dalleuropa.html

Buona lettura, da qualcuno che spiega l'importanza di Bruxelles e Strasburgo

Il Paese e' in quello scacchiere: importante adesso avere chi lavora per il Paese e NON le TRUFFE UMANE che hanno IDROVORATO dall'Europa per progetti FRODE lontano dal Paese

Buona Lettura

Ed . Commentatore certificato 09.05.09 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Alla domandina, in Sede Europea, a proposito dei Piani Faraonici della IPER-INDEBITATA FIAT

(NDR La FAMMIGGHIA Agnelli, tra le tante FAMMIGGHIE, ed una dalle radici Nobili..

Una buona Famiglia

E, dal palato delicato, di FACCIATA, indi per cui se ne deduce che e' una FAMMIGGHIA moooolto diversa dalle altre FAMMIGGHIE del Folklore alla Padrino, il Soprano e diffamazioni simili..

Hollywood non piu' la capitale dell' intrattenimento, ma un CANALE propagandistico per, avrebbero detto i NERI...

Spezzare le reni alla Grecia

Scelsero invece la LIBERATA Italia, per il giochino diffamatore..e nel processo, si RIEMPIRONO con i diritti d'autore, diversi di quei miliarducci..GROSSO COLPO, he, Martin, lo Scorsese (nome simil italiano) e Francis Ford Coppola..altro **dubbio genealogico**

Regista, nell'ombra, la RAND CORPORATION..una **Think Tank**

Una THINK TANK..in ambienti Padani alla Formichiere, Maroni, Castelli, Calderrostoli e Maialetti col Rossetto sciue' sciue', se sentono uno SLOGAN anglofono, a proposito di qualsiasi cosa (Writer per i vandali che insozzano dappertutto con PORCHERIE), ovviamente e per accordi intercorsi in ambienti AUM AUM...se lo bevono come la GRAPPA e si inebriano alla Ostrogoto..selvaggi come sembrano (lo saranno...?)

Messa da parte l'immagine....(degli AGNELLI)
si sono ciucciati decenni di aiuti dei Contribuenti NON rappresentati da una gestione della Res Publica trasparente

La DOMANDINA in Sede Europea ai BOSS della IPER-INDEBITATA FIAT

Da dove vengono sti soldi...?

Panicus de Panicis: Noemi, Veronica, l'omino e la BUFERA MEDIATICA, nel cassetto da lungo tempo (Veronica....?) gettata in pasto dappertutto, inclusi i GALLOPPINI in Rete

Una domandina deve essere coperta, anche DUE a volte..con TUTTO fuorche' la RISPOSTA

Da:

Il Giro d'Italia dell'Industria dei GIRA FRITTATE..ed OMELETTES, chiamata dilettantisticamente, da Burini e Ciociari in Primis, vedasi Scuola Ricucci

MARKETING

Cordialita'

Ed . Commentatore certificato 09.05.09 15:41| 
 |
Rispondi al commento

ma che ridicolo che sei diventato, sempre peggio..ti ricordo che il signor Marchionne ha rimesso in piedi il carrozzone FIat che tutti davano per spacciato..ora pure lui è un coglione??? e quelli bravi chi sn?? tu sicuramente, già perchè fai i soldi dicendo stronzate..quasi quasi da grande seguirò il tuo esempio invece che farsi il culo per lavorare...ti ricordo inoltre che la FIAT ha la gamma più pulita del mondo, ma vogliamo buttare merda pure su questa cosa?? taci e rispetta la gente che ci lavora, già ma se chiudesse tu saresti contento perchè avresti più cose da scrivere e per attacare i presunti respnsabili..che sciocco non ci avevo pensato

federico erre 09.05.09 15:33| 
 |
Rispondi al commento

insomma fuori i nomi dei puzzoni del parlamento ...tutti quei soldi rubati e neanche uno stick ascellare?

luigi losi Commentatore certificato 09.05.09 15:31| 
 |
Rispondi al commento

al g8 l'auto ufficiale sarà la duna ...il nano ama ilsenso dell'umorismo

luigi losi Commentatore certificato 09.05.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento

L'Auto è il passato.
Ineccepibile!

Claudio Parisotto, Preganziol Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 15:12| 
 |
Rispondi al commento

da travaglio... una parte....

"L'opposizione di Franceschini è insomma necessariamente limitata. Per questo c'è da augurarsi che il congresso del Pd di ottobre si risolva in un bagno di sangue (per i vecchi apparati). E che finalmente quel partito si ricordi di avere un codice etico decidendo di applicarlo. Altrimenti si continuerà a vivacchiare attendendo Veronica o la dipartita (magari per over-dose di Cialis) del suo futuro ex marito. Un po' poco perché il centrosinistra possa sperare di tornare al governo nei prossimi dieci anni."

che tristezza... e pensare che anche io spero di risolverla così... ma come siamo scesi in basso...

psico dado Commentatore certificato 09.05.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Lampedusa


Migliaia di corpi chiusi

nei lager infami di lampedusa

trattati come bestie all'ingrasso

Per non essere trasferiti nella miseria

qualcuno tenta di impiccarsi

con lenzuola sporche d'apatia

altri inghiottendo lamette taglienti

o bulloni sbullonati

che sbudellano le viscere

Milioni di anime

di migranti affogati

cavalcano su dorsi di meduse

pronte a distruggere

allevamenti di salmoni e tonni

La miseria spunta in un mare sudato

di una spledente ribellione

come le teste di spighe dorate

e si perde nelle onde marce

di un commercio di esseri umani

senza nessuna regola inghiottito

da ostriche albergate nel cielo

degli abissi di un mare incolore

piovono stelle marine e fulmini maligni

spaccando le vostre teste serrate

da un razzismo ignorante

il miasmo dei vostri

cervelli bruciati trasformati

in concime alimenterà

le terre aride dei vostri infami cuori

nella speranza che

sboccierà un frammento di vita

imbottito di salsedine e misericordia

l'indulgenza dura un attimo

donandovi l'ultima occasione

prima di essere incatenati

nei cessi dell'inferno...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Zorro di Marco Travaglio

Elio e le storie tese
Dunque. Elio Letizia da Secondigliano, messo comunale, 12mila euro dichiarati all’anno, ha una figlia, Noemi, che veste firmato e va a scuola in Mercedes con autista. Lui conosce intimamente il premier, ma né lui né il premier spiegano come e quando si sono conosciuti. Anche Noemi conosce intimamente il premier: a 15 anni inviò un book di foto a Mediaset tramite un amico di Dell’Utri; poi, a 16-17 anni, iniziò a frequentare «papi» per tirargli su il morale col karaoke. Milano, Roma, Sardegna. Ma sempre, giura Ghedini, accompagnata dai genitori. Strano: i coniugi Letizia risultano separati da anni; e il Corriere ventila addirittura un’«amicizia particolare» tra Elio e un ex dirigente comunale. Quali armi di persuasione possieda Elio per convocare il premier da Milano alla circonvallazione di Casoria, posto da paura, non è dato sapere. Salvo credere al premier: «Elio voleva parlarmi delle candidature di Malvano e Martusciello». Uno è l’ex questore di Napoli, deputato Pdl; l’altro un consigliere regionale Pdl, fratello del coordinatore forzista in Campania. I due non han mai visto né conosciuto Elio. Che però, generoso com’è, li raccomandava lo stesso. Silvio rimane chiuso un’ora in aereo a Capodichino in attesa che Noemi entri alla festa. E, siccome ha deciso all’ultimo momento, le regala un collier che casualmente teneva in tasca, per ogni evenienza. Sempre casualmente, da sotto un tavolo, spunta un fotografo di «Chi» (Mondadori) per immortalare la scena. Tutto chiaro. Ecco perché Veronica e Mike Bongiorno trovavano perennemente occupato: era sempre al telefono con Elio

http://www.unita.it/rubriche/Travaglio

************

per molto meno clinton ha subito un processo di impeachment.

ma noi siamo troppo avanti, mica siamo come quei parrucconi comunisti di americani...

qui ci sono file di mamme mignotte che offrono le loro figlie al premier tra gli applausi della folla invidiosa di avere figli ormai maggiorenni

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Due NAPOLEONI al prezzo di uno

Anzi, no'

Gratuiti

Cortesia del Corriere della Sera, i cui standards morali sono definitivamente in sintonia con il Mondo Spirituale del Bozzo...Gianni (orrore degli orrori, altro che il Vaticano e la Chiesa in generale ed il cattolicesimo od ogni altra religione) e col Mondo degli Affari, come per ordini della BRUCCOLINO FAMMIGGHY (Mangano..non uno stalliere, per cortesia) che il Mac Cell, piazzista per il Sud Europa e BIBLIOFILO della sopracitata FAMMIGGHY, cura con estrema attenzione

Al Mac Cell, viene ORDINATO, sempre dalla SOPRACITATA BENEAMATA FAMMIGGHY di fare un po' di TORMENTONE..

Troppi scandali GLOBALI e coinvolgimento alla radice del NOSTRO PAESE..

Scandali NON riportati dalla (DIS)informazione, come per precedenti accordi dell' Enciclica OMERTAMUS, settembre 1943 (segreto di stato, indi, da onorare ad ogni COSTO)

Il Marchionne gioca, con la Chrysler, su un terreno familiare

Un tentativo riuscito, dei tanti, di ENTRARE in quel mondo gia' avvenne in passato..non tradotto, riportato e tanto meno citato (vedasi Encliclica menzionata sopra) dal nostro pseudo-giornalismo, o meglio, quella parte del GIORNALISMO (un Cavallo di Troia) che pullula di Ex-Cittadini (finti) di ZERBINOPOLI TOWN

Cercare anche in google

Lee Iacocca & Chrysler

E' necessario uscire dalla scatola vuota di scarper per Bebe', della (DIS)informazione Italica...e rileggersi ad alta voce, della **Enciclica OMERTAMUS** che esiste, MA non essiste pur esistendo (de-frullare, a 250 Km all'ora..)

Buona Interpretazione

Ed . Commentatore certificato 09.05.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che dicono i cattolici CILICIATI del PD sull'affaire Veronica?

Letta?
Binetti?
Rutelli?

No no Rutelli no è prossimo alla PDL...

psico dado Commentatore certificato 09.05.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento

LA BANDA DELL'UNO!!!

Bernardino visconti!!
Fanfulla da Lodi!!
Leulochina!!
Pierre l'ermite!!
Omobono Tenni, Bremgarten!!
Ed!!

GERONIMO . Commentatore certificato 09.05.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANDREBBERO RIBATTEZZATE "INUTILITARIE",LE COSE SFORNATE DALLA FIAT E DALLE ALTRE INDUSTRIE AUTOMOBILISTICHE DEL MONDO; DOBBIAMO RENDERE LA MACCHINA BRUCIABENZINA INUTILE!!! TUTTI A PRODURRE BICI,MONOPATTINI,E SEDIE A ROTELLE; MEZZI DI TRASPORTO NON INQUINANTI,INSOMMA! PER CHI HA FRETTA,TRENI,OPPURE BUS, CHE A QUEL PUNTO AVREBBERO LA POSSIBILITA' DI MUOVERSI PER STRADE NON TRAFFICATE! ANCORA UNA VOLTA DIPENDE DA NOI UOMINI, RELEGATI ALLA BASE DEL SISTEMA: SE PARALIZZIAMO IL MERCATO DELL'AUTO INCEPPEREMO UNA PARTE VITALE DEL DIABOLICO MECCANISMO,E MARCHIONNE E GLI AGNELLI BRUCA-SOLDIPUBBLICI, DOVRANNO CAMBIARE IL SENSO DELLE LORO "PERICOLANTI" VITE! COMINCIAMO CON LA RIDUZIONE DRASTICA DELL'USO DELL'AUTOMOBILE,AMICI GRILLINI E NON!

"VOMITARE&SOVVERTIRE"

SognoRosso ., Battipaglia Commentatore certificato 09.05.09 14:16| 
 |
Rispondi al commento

A Girasole.

Mi chiedi se, come donna, mi sento rappresentata dalle donne candidate alle Europee.
Candidate dalla destra e anche dalla sinistra, immagino.

Perchè volendo andare a spulciare non credo che in tutte le liste ci siano premi Nobel o gente con quoziente intellettivo da far invidia ad Einstein.

Si candida chi può portare voti: anche una (o uno)
che ha fatto un bell'intervento da qualche parte, magari solo l'unico della sua vita, ma può servire.

Io in questa società non mi sento molto a mio agio: ho idee vecchio stampo, certe cose non le capisco, ma mi adeguo.

Sensible Uno Commentatore certificato 09.05.09 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(: ıʌısɹǝʌʌos ıɹǝʌ ɹǝd oʌıʇɐuɹǝʇlɐ ǝuoızɐɔıunɯoɔ ıp opoɯ un olos 'ǝɹǝıʇsǝɯ lı ıʇɹɐqnɹ lonʌ ounssǝu 'ıʇɹɐdnɔoǝɹd uou

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://temi.repubblica.it/micromega-online/il-principe-e-il-faccendiere/

Elezioni europee
Il principe e il faccendiere
di Antonio Mazzeo

Il rampollo dei Savoia sogna Strasburgo. Cogliendo impreparati i più nostalgici tra gli amanti della vecchia monarchia, il principe Emanuele Filiberto, erede al trono del Regno d’Italia, corre in pole position per un seggio al Parlamento europeo, candidato Udc, circoscrizione Nord Ovest ovviamente. «Emanuele Filiberto andrà in Europa a difendere con grande capacità quello che ci sta più a cuore, cioè la difesa dell’identità cristiana e della famiglia», giura il segretario del Casini-partito, Lorenzo Cesa. «Una candidatura che rappresenta un pezzo importante della nostra storia», il giudizio ancora più entusiasta del vicepresidente dei deputati Udc, Michele Vietti, piemontese. Emanuele Filiberto, frequentatore instancabile di teste coronate e jet set intercontinentale, gongola e rilancia. «Conosco bene l’Europa, metà degli attuali capi di Stato li conosco personalmente e dell’altra metà sono parente», dichiara il Savoia. «L’Udc è un partito di centro e moderato e insieme difendiamo quegli stessi valori che saranno al centro della campagna elettorale». In verità non è proprio originale lo slogan-spot del principe, “I valori per l’Italia, per il futuro dell’Europa”. Per il battesimo nelle file dell’Udc, Emanuele Filiberto ripropone infatti, in versione europea, il nome della propria associazione Valori e futuro, un pre-partito creato per operare in Italia dopo il rientro dall’esilio e che alle politiche dello scorso anno ha raccolto 4.000 voti nella circoscrizione “Europa” degli elettori italiani all’estero. Un’associazione con ambizioni politiche e brame d’affari, quella di Valori e futuro. Suo vicepresidente, sino al luglio del 2007, un finanziere dal passato turbolento, tale Mariano Turrisi, originario di Piedimonte Etneo, provincia di Catania.

(continua al link)


Le energie rinnovabili, la rete e l'accesso alla conoscenza, i trasporti pubblici non inquinanti sono il futuro.

Che purtroppo sono im mano alla mafia.

piersabatino deola 09.05.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICAZIONE A TUTTI I DISOCCUPATI AI CASSINTEGRATI,SOTTOPAGATI E PICCOLI ARTIGIANI E PICCOLI IMPRENDITORI IN CRISI E SULL'ORLO DEL FALLIMENTO.
A TE CHE FAI FATICA AD ARRIVARE A FINE MESE,A PAGARE IL MUTUO O L'AFFITTO TI CONSIGLIO UNO PSICOLOGO O NEI CASI PIU' GRAVI UNO PSICHIATRA;

LA CRISI NON E' FINITA MA IL PEGGIO E' PASSATO - La crisi economica «non è ancora finita, ma il peggio è alle nostre spalle» ha poi aggiunto Berlusconi. «È una crisi in gran parte psicologica - ha detto il premier - ma la sinistra continua cantare la canzone del pessimismo. Non le ha portato bene perchè ha perso fiducia dei cittadini».

COSI' PARLO SILVIO BERLUSCONI.
(fonte corriere.it)

chi di solito mi legge sa che sono contro le analisi il piagnisteo in generale.allora che fare;
intanto raccontiamo questo ai nostri colleghi di lavoro,ai nostri vicini a chiunque ed ad ogni occasione.poi sfruttiamo tutti gli spazi possibili andiamo nelle loro trasmissioni a dirlo che almeno non prenda per il culo chi la crisi la stà vivendo sulla propria pelle.
Ripeterò all'infinito che non fare nulla è da vigliacchi e ci rende complici di questa banda di farabutti,senza se e senza ma!

METTETEVI IN CONTATTO CON NOI PER ORGANIZZARE UN DISSENSO HA 24;

http://informazionedalbasso.myblog.it/
Mail ;vittoriopampa@yahoo.it
Contatto skype, paolo papillo
Cell. 3771447634


paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse non si è capita una cosa: SI E' STANCHI DI CLANDESTINI, ma saremo lieti di accogliere chi segue le vie legali.
Sensible Uno

Concetto di *Clandestino*

coloro che da disperati viaggiano su barconi della morte o il Francese e belga che aizza le tribù per prendere possesso dei diamanti africani, o l'americano e italiano che portano bombardieri in Asia centrale, o multinazionale inglese che trasloca le sue aziende in cina per motivi di costo manodopera, o lo Spagnolo che ruba rame cileno?

Concetti variabili a seconda del punto di vista!

non penso sia gente che possa permettersi di usare i canali tradizionali, altrimenti lo farebbero!

Se non si vogliono i clandestini è ora che anche noi, con i nostri mezzi, smettiamo di essere sfruttatori di quelle etnie

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=bcjQX8iiA8I&feature=channel

scomparire

amico bello (sicilia incazzata) Commentatore certificato 09.05.09 14:05| 
 |
Rispondi al commento

INCENTIVI PER PISTE CICLABILI!

Il governo ha stanziato dei fondi per la stesura di piste ciclabili per i comuni. Promuoviamoli alle nostre circoscrizioni.
Qui da me vedo spesso che le donne vanno a fare la spesa con i suv per qualche chilometro.
E vedo anche che sono tutte grasse e maldestre alla guida.
La bici farebbe bene a loro e a tutti: meno inquinamento, più sicurezza e più sport.

bruno pirozzi (brunopir), napoli Commentatore certificato 09.05.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Ho alcune brutte notizie per te Ed.
arrogante e boriosa testa di cazzo:

Il Blog non è tuo
la Rete non è tua
Il tempo degli altri non è tuo
I pensieri degli altri non sono tuoi

In parole povere tu non comandi un cazzo.


Buona interpretazione.

Obi Wan Per Hobby (Rotating Balls Mode On) 09.05.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

esistono le auto a fieno

Maverick. Ita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 14:00| 
 |
Rispondi al commento

E come si fa a dimenticarsi del NAPOLEONE delle Telecomunicazioni

Dal Blog di NICOLA MATTINA

Le lezioni di Storia di Luca Luciani, BOSS che sa TUTTO e perno trainante delle GLORIOSA Telecom Italia

(che ha disseminato SERVERS **in ODORE DI**..in tutto..e ripeto, tutto il MONDO)

Brava la TRUCCHETTI FAMMIGGHY....a voi due e soci, la E..cche..LLonne..vi fa una IPER-PIPPA

E se in molti casi, l'avere molti nemici e' segno del procedere su una strada della decenza, della trasparenza e chiarezza dei FATTI e dell'onesta' intellettuale (vedasi gran parte del mondo che ruota attorno a persone come Beppe Grill, Travaglio, Ricca, Martinelli etc etc..nelle migliaia...), nel VOSTRO CASO, Fammigghia

ONORE e' sotto zero...ed avete fatto molti danni dappertutto vi MANDINO..incluso il ricchissimo (per voi) Sud-America

Principio fisico dei vasi comunicanti applicato alla FINANZA CREATIVA (evoluzione della Ruspante Pirateria)

Si scippa dal NORD del mondo, e si travasa al SUD del mondo

Il Buon MADE in ITALY (miliardi di miliardi di miliardi, altro che Italietta del GOSSIP e NOVELLE ORRENDE TRASH) nacque per ragioni ben diverse..ed il contribuente finanzio' la creazione del suddetto MARCHIO

Marchio REGALATO a cani, scrofe, porci e maialini assortiti, col Rossetto e SPRUZZATI di Coco Chanel..le FINZIONI...!!!

http://blog.nicolamattina.it/?p=637

Buona de-frullata

Ed . Commentatore certificato 09.05.09 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Lo Stato deve usare il potere di esproprio quando l'imprenditore è incapace ed abusa del proprio ruolo determinando il declino dell'attività...

L'indebitamento se deve essere sanato dallo Stato impone l'escussione delle attività aziendali e personali e la messa in POVERTà dell'imprenditore, dei manager e delle loro famiglie FINO ALLA 7^ GENERAZIONE.

LORO UNICA ATTIVITà CONCESSA, LA MENDICANZA.

i manager fiat come di altre imprese specialmente societarie non hanno natura imprenditoriale, ma SPECULATIVA... sono soggetti che inutilmente DISIPANO SULLA SOFFERENZA E LA PRECARIETà ALTRUI... MEDESIMA ATTIVITà ERA SVOLTA DAI FARAONI.

Mauro Bellaspica Commentatore certificato 09.05.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Riporto un commento di un lettore da Repubblica.it, che vale la pena leggere:

Che abisso separa il gesto della Vedova Calabresi e della Vedova Pinelli dalla "gioia" di un Maroni per aver respinto verso la morte 200 (circa) uomini di cui alcuni avevano, con tutta probabilità, i diritti loro riconosciuti dall'Art. 10 della Costituzione Italiana. Ecco, Sig Maroni, lei vada pure a festeggiare tra luganighe e cervelli bolliti che parlano di carrozze per soli milanesi, e si tenga ben lontano da certe manifestazioni dell'intelligenza! Li, assieme ad altri figuri, ridicoli nei loro nastrini e fazzoletti verdi, potrà continuare a "radicarsi" nel territorio e potrà continuare a parlare alla pancia della gente. Stia solo attento che a furia di parlare alle pancie non finisca lei, Sig. Maroni, e gli altri figuri coi nastrini verdi, con l'essere sommerso dall'unico prodotto che la pancia sa dare. La Storia (quella con la S grande) è piena di gente che così finisce. Basta solo saper aspettare, Nell'attesa ancora un GRAZIE alle Vedove Pinelli e Calabresi.

marioingl

.............

Ovviamente condivido, fino all'ultima virgola.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 09.05.09 13:52| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

(: ɐɹdosoʇʇos oɔɐɯoʇs ol oɥ

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOMANI APERTURA SITO INFORMAZIONE

www.antinews.edoammo.it

Visitate già ora la versione provvisoria del sito. Ci troverete qualche articolo e la presentazione.

edoardo a., firenze Commentatore certificato 09.05.09 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Imprenditore coi soldi pubblici...però questo si che è capit...ooops...comunismo!

ristrutturazioni: aumentano i dividendi dei CdA, migliaia di lavoratori a casa(e non rimpiegati in una conversione del settore), nessun progetto innovativo: sempre un motore 800esco a scoppio...si aggiunge solo un po' di pornografia elettronica nell'abitacolo e dettagli fashion da sporcare nelle notti buie con sperma!

...la Fiat chiede soldi pubblici e poi si va a comprare aziende a destra e a manca a spese dei lavoratori americani(sindacati complici)???

Mah...una volta che lo Stato mette i soldi per un'azienda PRIVATA, questa, secondo me, dovrebbe essere NAZIONALIZZATA e gli UTILI(non le perdite) socializati tra i lavoratori!

buongiorno

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
E' UN BENE CHE SI RIDUCANO LE CASE AUTOMOBILISTICHE, ANCHEVPER L'AMBIENTE! CHISSA' CHE MARCHIONNE SI ESTINGUA PURE LUI, I MANAGER DEL PETROLIO NON CI INTERESSANO, QUELLI CHE GUARDANO VERSO IL FUTURO SI, MA CON LE ENERGIE RINNOVABILI, CON L'ENERGIA DI RETE SI......
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 09.05.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento

A Cristina.
La MIVAR fa anche TV LCD.
Ho visto in catalogo un HDMI full HD.
Ma forse a qualcuno piacciono di più le cose esotiche.

Sensible Uno Commentatore certificato 09.05.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rilanciassero la Duna!

mario rossi 09.05.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto che qualcuno dice che i contadini non hanno il potere d'aquisto x comperarsi un'auto. I Contadini sono pieni di soldi, ma nonostante tutto frignano sempre. Abito in campagna e qui i poveri contadini attaccano i carri ai suv,per traportare i trattori nei campi, ristrutturano vecchie case di campagna e fanno appartamenti che affittano in nero,scavano pozzi abbusivi di notte, fanno lavorare i braccianti in nero, riempiono di concimi chimici e altre schiffezze la terra,per gonfiare la frutta.Detto questo è facile capire anche quale sia il loro orientamento politico, e io conoscendone molti posso confermare che votano per il megalonanoman, poi si è visto quanto quelli della coldiretii vogliano bene al pressidente del consiglio.

luigi b 09.05.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Un FUORI TEMA
**********************

QUESTA VOLTA NON ABBIAMO CREDUTO A BERLUSCONI ….

E NEANCHE A GHEDINI ….

Ieri sera Ghedini ad **aANNOZERO** sosteneva che è normale il fatto che un militante della Pdl telefoni al Presidente del Consiglio e lo inviti al compleanno della propria figlia.

Di solito noi, popolino, crediamo a tutto ciò che ci dicono Berlusconi, Ghedini, Cicchitto, Gasparri e compagnia cantante.

Ma stavolta no, non ci crediamo e allora che facciamo ?

TELEFONIAMO noi direttamente a Berlusconi, ecco come è andata:

http://www.youtube.com/watch?v=FTACdRJpJGU

Questa è la prova che ognuno di noi può fare informazione e spesso può anche smascherare le bugie del regime.per riuscire in questo nostro intento dobbiamo essere in tanti, unisciti a noi.

DIFFONDERE !!!!!!!

Mail: vittoriopampa@yahoo.it

Contatto skype: paolo papillo

Cell: 3771447634

****************

Il Papillo, fa un USO enormemente costruttivo dello spazio messo a disposizione da Beppe Grillo

Beppe Grillo non DEVE, nessuno DEVE, portare il caffe' e brioche a letto ogni giorno ai SOFISTICATI ed ANNOIATI NICKS di cui spesso si leggono commenti da ORRORE, oltre che CAFONERIA VIRTUALE delle peggiori

E mi limito ad usare il termine CAFONERIA.. sperando che basti

Un grande applauso a cio' che il PAPILLO sta facendo..per quel che mi riguarda, diffondo dove posso i suoi interventi e credo sarebbe utile che tutti si attivassero, invece di continuare a POSTARE dei GOSSIPS e delle NOTIZIE volute dalla (DIS)informazione e che non dovrebbero varcare la SOGLIA della Rete per nessuna ragione

Se hanno CENSURATO (morte mediatica) Beppe Grillo sin dai tempi dell'episodio Craxi (col picciotto Baudo che dissenti') non c'e' nessuna ragione perche' in Rete questi BECERI FIGURI debbano avere spazio

La GRANDE PIAZZA per il Pupo Vasco che celebra il PRIMO MAGGIO secondo il volere della Colombia e farine varie...? (Uribe era a Roma)

Ed . Commentatore certificato 09.05.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come siamo cambiati!

Estate 1979: tre navi della Marina Militare Italiana prestano soccorso nel Mar Cinese Meridionale a circa mille vietnamiti in fuga dal loro Paese dopo la caduta di Saigon. Sono i boat people, la gente delle barche.

Una volta facevamo mezzo giro del mondo per recuperare i naufraghi, adesso li diamo in bocca agli aguzzini!:)

sancho . Commentatore certificato 09.05.09 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTA VOLTA NON ABBIAMO CREDUTO A BERLUSCONI ….E NEANCHE A GHEDINI ….

L’altra sera Ghedini ad “anno zero sosteneva che è normale il fatto che un militante della Pdl telefoni al Presidente del consiglio e lo inviti al compleanno della propria figlia.
Di solito noi, popolino, crediamo a tutto ciò che ci dicono Berlusconi ,Ghedini;Cicchitto,Gasparri e compagnia cantante. Ma stavolta no, non ci crediamo e allora che facciamo ? telefoniamo noi direttamente a Berlusconi, ecco come è andata ;

http://informazionedalbasso.myblog.it/

Questa è la prova che ognuno di noi può fare informazione e spesso può anche smascherare le bugie del regime.per riuscire in questo nostro intento dobbiamo essere in tanti, unisciti a noi.

DIFFONDERE !

Mail ;vittoriopampa@yahoo.it
Contatto skype, paolo papillo
Cell. 3771447634

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da un post di Grillo.

Obbligare i provider a oscurare siti, blog o social media come YouTube e Facebook su richiesta del ministero degli Interni per reati di opinione, ad esempio un filmato o un gruppo che invitano a non osservare una legge considerata ingiusta.
Senza nessuna sentenza della magistratura.
------------------------------------------

Questa proposta di legge non serve a nulla ed e' antidemocratica.

Il bavaglio alla rete per reati di opinione e' barbarico-cinese.

Non ne parliamo poi senza la decisione della Magistratura.

Gia' ora la Magistratura puo' oscurare siti e pure la Polizia Postale, in caso di reati.

L'unica legge valida per poter finalmente evitare truffe, pedofilia, vendita di droga, armi, vari video in rete addirittura con torture a bambini,

sarebbe quella di non poter usare la rete anonimamente.

Ne' per i gestori di siti ne' per gli utenti.

E' noto che chiunque abbia un sito, un forum o un blog, recepisce attraverso l'uso dei cookies tutte le informazioni esistenti nel computer di tutti gli utenti che si collegano.

E se gli viene impedito dal blocco dei cookies in entrata, chi ha messo il blocco non potra' mai inserire nessun commento.

Questo non c'entra nulla con l'essere bannati o meno.

Anche il piu' gradito blogger se non accetta nel suo computer i cookies dal blog dove desidera inviare commenti, non riuscira' mai a poterlo fare.

Quindi considerando che l'anonimato e' comunque relativo, sarebbe un deterrente una legge che permetta di usare la rete solo dietro una vera identificazione dell'utente.

In altre parole la rete e' come un quotidiano dove tutti sono giornalisti e inserzionisti.

Ma nei quotidiani nessuno puo' inserzionare pedofili, droga, truffe, terrorismo anonimamente.

Se qualcuno non ha nulla da nascondere, e non ha intenzioni criminali, non dovrebbe rifiutarsi di essere identificato prima di usare la rete.

Non c'e' motivo.

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 09.05.09 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALTRO ESEMPIO DI INFORMAZIONE DI REGIME OCCULTA:

ultime elezioni politiche:

BERLUSCONI RIFIUTA FACCIA A FACCIA CON VELTRONI.

VANNO A PORTA A PORTA DA VESPA IN DUE SERATE DIVERSE.

LA PRIMA SERA VELTRONI, CHE DIETRO DI LUI HA UNA LAVAGNETTA DOVE CAMPEGGIA A CARATTERI CUBITALI LA SCRITTA: 'TASSE' CHE APPARE NEL VIDEO GIUSTO SOPRA LA SUA TESTA:

MESSAGGIO SUBLIMINALE:

"VELTRONI = TASSE"

E SI SA CHE NESSUNO PAGA VOLENTIERI LE TASSE.


LA SERA DOPO, L'INTERVISTA CON BERLUSCONI.

STESSA LAVAGNETTA MA DIVERSO PERSONAGGIO SOTTO DI ESSA.

COME PER MAGIA LA SCRITTA TASSE E' DIVENTATA, A OPERA DEL VESPONE MALEFICO

"IMPOSTE"

( CHE VUOL DIRE LA STESSA COSA MA HA UN IMPATTO MENO DIRETTO E MENO SGRADEVOLE SULLA MENTE DI CHI GUARDA LA TV...SENZA CONTARE CHE NELLA LORO PROFONDA IGNORANZA MOLTI ITALIANI MANCO SANNO COSA SONO LE 'IMPOSTE' ).


E LA SINISTRA LASCIA FARE.

VEDETE COME SI PERDONO LE ELEZIONI?

ANCHE COSI'...CON POLITICI DELLA SINISTRA ADDORMENTATI CHE NON SI RENDONO NEMMENO CONTO DEL VERO POTERE DELLA TELEVISIONE.( O FORSE FANNO SOLO FINTA DI NON RENDERSENE CONTO ).

Dino Colombo Commentatore certificato 09.05.09 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INVESTIMENTI PER L'ISTRUZIONE.

Il nostro governo ha fatto un altro bel taglio all'istruzione. Dove? nell'innovazione naturalmente.
Questo anno ha dedicato 300 milioni di Euro per la pulizia delle aule, cancelleria e carta.
Poi ha destinato 75.000 euro per rinnovare i vecchi software didattici obsoleti.
300 miliioni per la maggior parte per le pulizie.
Siamo alle solite trovate magna magna dei nostri governanti.
E si perchè le ditte di pulizia la fanno da padrone, un calderone dove vanno a finire costi di consulenza(per le pulizie) spropositati.
Ma non sarebbe meglio che una volta a settimana gli alunni portassero stracci e mazze per lavarsi la propria aula ed avere più soldi per la tecnologia?
I nostri figli imparerebbero ad essere autonomi invece di trastullarsi con game boy, ps, cartoni animati infiniti e quant'altro.
Ps.
Scusate devo andare a lavare la mia casa e a pulire il mio cesso sono 30 anni che lo faccio.

bruno pirozzi (brunopir), napoli Commentatore certificato 09.05.09 13:33| 
 |
Rispondi al commento

SABATO 9 MAGGIO 2009
L’asilo negato senza verifiche

di Gian Antonio Stella
(Giornalista)

Il caso del «respingimento». Il Consiglio dei rifugiati: a un centinaio spettava il soccorso. Tra Europa e Africa Tripoli non ha mai riconosciuto la Convenzione internazionale.

Roma - Chissà quanti erano, tra quei clandestini ributtati in Libia, ad avere diritto allo status di rifugiati. Uomini, donne e bambini in fuga da regimi assassini che forse sono già stati ammassati in un container e stanno ora viaggiando attraverso il deserto per esser scaricati in mezzo al Sahara. Bobo Maroni, fiero della scelta, ha detto che se vogliono chiedere asilo possono farlo lì.

«Anche in Libia c’è un Cir, un centro italiano per i rifugiati, aperto a tutti», ha detto il ministro dell’Interno. Sapete quante persone ci lavorano? Una. E solo da lunedì. E senza mezzi. E senza il riconoscimento di Tripoli. Che del resto non ha mai riconosciuto manco la Convenzione di Ginevra sui rifugiati.

È chiarissima quella carta ginevrina del 1951. Ha diritto all’asilo chi scappa per il «giustificato timore d’essere perseguitato per la sua razza, la sua religione, la sua cittadinanza, la sua appartenenza a un determinato gruppo sociale o le sue opinioni politiche».

xxxxxxxxxxxxxxxxxx


scusate ma questo signor Stella lo sa come trattano le navi dei clandestini l'Australia, la Spagna e la stessa Malta?

perchè loro possono respingerli e noi no?

Allen G., Mordor Commentatore certificato 09.05.09 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Marcegaglia cambiati le mutande il principale avverte cattivi umori

luigi losi Commentatore certificato 09.05.09 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Quello che dispiace è il disfattismo.

Io per prima non sono mai stata tenera con la FIAT, perchè ritenevo assai ingiusto che nei periodi di crisi la FIAT si affidasse allo Stato, e nei periodi buoni incamerasse gli utili.

Ma in questo caso mi sento di dire che:
- Marchionne è un AD coi fiocchi;
- che coi fiocchi è anche John Elkann (che rimane sempre nell'ombra, ma vengono da lui certi impulsi;
- che questa è l'unica strategia che si può attuare, per salvaguardare il mercato dell'auto europeo dall'aggressione dei cinesi, che copiano tutto, e degli indiani che mettono in circolazione auto economicissime, ma senza alcuna sicurezza.

Dire che l'auto non ha futuro, è una balla.

E' un mezzo troppo comodo ed individuale, per sparire.

C'è però l'auspicio, che pare sia stato recepito, che le prossime auto siano ecocompatibili e cioè non inquinanti.

In quanti films di fantascienza si sono viste auto volanti, spinte da propulsori probabilmente atomici, velocissime, silenziose...?

Arrivare a questo è un po' prematuro.

Ma se grazie a fusioni si potrà arrivare in breve ad auto economiche che in città funzionano ad energia elettrica, e fuori città con carburanti non inquinanti, ogni passo in più fatto in questa direzione sia il benvenuto.

E' chiaro che però dovranno essere fatte rivoluzioni anche per quanto riguarda certe strutture, perchè ad esempio si sponsorizzano tanto il GPL ed il metano, ma non ci sono distributori, ed i supermercati, nei loro parcheggi sotterranei , vietano l'ingresso ad auto a GPL.

Insomma, quello che si incentiva da una parte, non è adeguatamente supportato dall'altra.

Sensible Uno Commentatore certificato 09.05.09 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E venne da noi un adolescente
dagli occhi trasparenti
e dalle labra carnose,
alla nostra giovinezza
consunta nel paese e nei bordelli.
Non disse una sola parola
nè fece gesto alcuno:
questo suo silenzio
e questa sua immobilità
hanno aperto una ferita mortale
nella nostra consunta giovinezza.
Nessuno ci vendicherà:
la nostra pena non ha testimoni.

(Peppino Impastato)

sancho . Commentatore certificato 09.05.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Una piccola impresa, invece (come la mia) non ha alcun diritto di sopravvivere.
I finanziamenti europei (neanche a parlarne di quelli statali) sono un’aspirazione aleatoria perché sono subordinati agli investimenti autonomi (es. l’obbligo di assumere e l’acquisto di macchinari e attrezzature) e solo dopo controlli e verifiche vengono erogati.
Il rischio è a totale carico del piccolo imprenditore, il quale è costretto a svolgere spesso diverse mansioni senza retribuzione. Peraltro, le incombenze sono infinite e lavorare in queste condizioni è quasi impossibile.
Le banche concedono affidamenti e finanziamenti a livello di strozzinaggio e diventa difficile persino chiudere battenti...

Ma noi siamo nessuno, siamo piccoli non abbiamo voce e quindi nemmeno diritti.
Solo doveri, creiamo ricchezza fino alla nostra estinzione. Che importa se il nostro oggetto sociale è veramente utile o innovativo e genera un indotto sano?

L’Italia come l'hanno disegnata è un parassita velenoso.

Sabrina M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lunga è la notte
e senza tempo.
Il cielo gonfio di pioggia
non consente agli occhi
di vedere le stelle.
Non sarà il gelido vento
a riportare la luce,
nè il canto del gallo,
nè il pianto di un bimbo.
Troppo lunga è la notte,
senza tempo,
infinita.

(Peppino Impastato)

sancho . Commentatore certificato 09.05.09 13:21| 
 |
Rispondi al commento

TRAVAGLIO SCRIVE
Dunque. Elio Letizia da Secondigliano, messo comunale, 12mila euro dichiarati all’anno, ha una figlia, Noemi, che veste firmato e va a scuola in Mercedes con autista. Lui conosce intimamente il premier, ma né lui né il premier spiegano come e quando si sono conosciuti. Anche Noemi conosce intimamente il premier: a 15 anni inviò un book di foto a Mediaset tramite un amico di Dell’Utri; poi, a 16-17 anni, iniziò a frequentare «papi» per tirargli su il morale col karaoke. Milano, Roma, Sardegna. Ma sempre, giura Ghedini, accompagnata dai genitori. Strano: i coniugi Letizia risultano separati da anni; e il Corriere ventila addirittura un’«amicizia particolare» tra Elio e un ex dirigente comunale. Quali armi di persuasione possieda Elio per convocare il premier da Milano alla circonvallazione di Casoria, posto da paura, non è dato sapere. Salvo credere al premier: «Elio voleva parlarmi delle candidature di Malvano e Martusciello». Uno è l’ex questore di Napoli, deputato Pdl; l’altro un consigliere regionale Pdl, fratello del coordinatore forzista in Campania. I due non han mai visto né conosciuto Elio. Che però, generoso com’è, li raccomandava lo stesso. Silvio rimane chiuso un’ora in aereo a Capodichino in attesa che Noemi entri alla festa. E, siccome ha deciso all’ultimo momento, le regala un collier che casualmente teneva in tasca, per ogni evenienza. Sempre casualmente, da sotto un tavolo, spunta un fotografo di «Chi» (Mondadori) per immortalare la scena. Tutto chiaro. Ecco perché Veronica e Mike Bongiorno trovavano perennemente occupato: era sempre al telefono con Elio.

piccolo fly, ca Commentatore certificato 09.05.09 13:19| 
 |
Rispondi al commento

GUARDATE COME SCRIVE UN SOTTOTITOLO SKY TG 24 DELLE 13.10:

"FIAT, BERLUSCONI:STA REALIZZANDO UN SOGNO CHE RENDE ORGOGLIOSI".

ANCHE QUESTA E' INFORMAZIONE DI REGIME NASCOSTA.

PERCHE' AD UNO CHE LEGGE DISTRATTAMENTE QUESTO SOTTOTITOLO CHE INFORMAZIONE ARRIVA?

CHE LA FIAT AFFERMA CHE:
"BERLUSCONI STA REALIZZANDO UN SOGNO CHE RENDE ORGOGLIOSI".

NON SAREBBE STATO MEGLIO SCRIVERLO COSI'.?

"BERLUSCONI: ( DUE PUNTI )LA FIAT STA REALIZZANDO UN SOGNO ECC..."??

VEDETE COME CI SI PUO' VENDERE AL POTENTE DI TURNO ANCHE NEI PICCOLI DETTAGLI QUALI UN PUNTO O UNA VIRGOLA, CHE AI PIU, SFUGGONO???

CHE SCHIFO.

Dino Colombo Commentatore certificato 09.05.09 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Orestina e Onofrio


Onofrio:
Orestì ... ma che ore sò?...

Orestina:
l'una... e "avanti" ....
poco ...
..ma avanti... !

Paolo out of the blue (into the black) 09.05.09 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Il "respingimento": un altro grande passo verso l'abisso della barbarie.

sancho . Commentatore certificato 09.05.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

http://laconoscenzarendeliberiblog.wordpress.com/2009/05/08/operai-fantasma-i-lavoratori-lsu-della-scuola/

Operai fantasma …..i lavoratori LSU della scuola
Maggio 8, 2009

Ricevo questa memoria da Mimmo -gruppo di Lsu Ata della Calabria.

Lo pubblico, molto volentieri, integralmente perchè è ben fatta e chiarisce molto bene la storia di questi lavoratori.

Storia su cui tornerò a breve qui ed altrove.

Franca Corradini

Nel 1996,nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole elementari,il personale ausiliario (collaboratori scolastici) era ancora fornito dagli enti locali,i quali,come tutti sappiamo,hanno da sempre problemi di bilancio e quindi si può immaginare quanta carenza vi fosse a quel tempo,di questo personale. A quel punto il Ministero Della Pubblica Istruzione,forse pressato dalle richieste delle scuole,pensò di fare una convenzione con gli enti locali,dando facoltà ad essi di presentare progetti per ovviare,dove ce ne fosse bisogno,alla carenza di personale.

Ma bisognava affrettarsi,la situazione di alcune scuole era insostenibile,quindi per tamponare la situazione,si pensò di reperire manodopera che potesse risolvere i problemi immediatamente e nello stesso tempo essere a basso costo. Una specie di lavoro nero di Stato insomma.

Venne così coniata la sigla LSU ATA,dove confluirono persone messe in mobilità da aziende chiuse e altre provenienti dalle liste dei disoccupati di lunga durata.

Una volta approntato questo esercito,veniamo tutti dislocati nelle varie scuole con svariate mansioni,tutte assimilabili ata (addirittura,come nel mio caso,anche da bidello-cuoco),rappresentando per la maggior parte di queste scuole,l’unico personale ausiliario disponibile. Nei mesi estivi,alla chiusura della scuola,si passava a lavori di manutenzione (biancheggiatura dei locali scolastici,riparazione di porte e finestre,rubinetti ecc…) oppure a prendersi cura di aiuole esterne.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento

http://toghe.blogspot.com/2009/05/lasilo-negato-senza-verifiche.html

SABATO 9 MAGGIO 2009
L’asilo negato senza verifiche

di Gian Antonio Stella
(Giornalista)

da Repubblica.it del 9 maggio 2009 -----> http://www.corriere.it/cronache/09_maggio_09/stella_immigrati_2521373a-3c63-11de-a760-00144f02aabc.shtml

Il caso del «respingimento». Il Consiglio dei rifugiati: a un centinaio spettava il soccorso. Tra Europa e Africa Tripoli non ha mai riconosciuto la Convenzione internazionale.

Roma - Chissà quanti erano, tra quei clandestini ributtati in Libia, ad avere diritto allo status di rifugiati. Uomini, donne e bambini in fuga da regimi assassini che forse sono già stati ammassati in un container e stanno ora viaggiando attraverso il deserto per esser scaricati in mezzo al Sahara. Bobo Maroni, fiero della scelta, ha detto che se vogliono chiedere asilo possono farlo lì.

«Anche in Libia c’è un Cir, un centro italiano per i rifugiati, aperto a tutti», ha detto il ministro dell’Interno. Sapete quante persone ci lavorano? Una. E solo da lunedì. E senza mezzi. E senza il riconoscimento di Tripoli. Che del resto non ha mai riconosciuto manco la Convenzione di Ginevra sui rifugiati.

È chiarissima quella carta ginevrina del 1951. Ha diritto all’asilo chi scappa per il «giustificato timore d’essere perseguitato per la sua razza, la sua religione, la sua cittadinanza, la sua appartenenza a un determinato gruppo sociale o le sue opinioni politiche».

Altrettanto netto è l’articolo 10 della Costituzione: «Lo straniero al quale sia impedito nel suo Paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge».

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 13:10| 
 |
Rispondi al commento

http://davidecontrogolia.splinder.com/

Davide T., Pavia Commentatore certificato 09.05.09 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Nella notte del 9 maggio del 1978, la notte più lunga della prima repubblica.. l'alba dei funerali di uno stato.. il militante comunista Peppino Impastano veniva assassinato dalla mafia per ordine del boss mafioso Gaetano Badalamenti.......................
ONORE A PEPPINO IMPASTATO!!!!...

valerio rizzo, Lucania
----------------------
Onore a Beppe Alfano, giornalista militante dell' M.S.I., ucciso dalla mafia l'8 Gennaio 1993.

Non occorre sottolineare l'appartenenza politica.

Occorre sottolineare l'uomo, non il partito.

Se rimaniamo bendati dalle beghe partitiche NON SE NE USCIRA' MAIIII!!!!

Renato Balestrato (forever inkazzato), Unsere Liebe Frau im Walde (Senale) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA SCROFA CON IL MAIALE
http://yfrog.com/4ascrofaeilmaialej

piccolo fly, ca Commentatore certificato 09.05.09 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Bhà...mi sembra un po' troppo forte dire che l'auto fa parte del passato...l'auto è indispensabile fuori dalle città. Le case automobilistiche devon rimaner in vita e produrre auto non inquinanti...insomma, milioni di auto verdi per me in futuro serviranno eccome..

Alberto De Natale 09.05.09 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Su questo filamto, sulla rete non si trova NIENTE, nessuna notizia, le cose sono due: o è una cagata,opura è una cosa seria MOLTO seria, magari coperta da segreto miltare?

http://www.tg2.rai.it/default.asp?id_n=9342&id_r=2&id_c=16

luigi barotti 09.05.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Come fà un cittadino che non ha potere d'acquisto a comprare un'auto? il problema si potrebbe risolvere diventando proprietari della valuta e non debitori delle banche, in europa della BCE, in Italia della sua azionista Bankitalia e in America della Federal Reserve che emettono valuta senza valore di copertura, fin dal 1933. Si è passati dalla moneta con valore in oro alla moneta con corso legale, per la crisi del 1929. Correre dietro agli altri particolari, come le contraddizioni del potere con berlusconi che ha allargato le poltrone da 61 a 64, per dare stipendi d'oro ai suoi seguaci e poi quel Brunetta con le sue ridicole proposte da schiavista con la frusta che lasciano il tempo che trovano, non fanno altro che allontanarci dalla consapevolezza, necessaria per il raggiungimento della libertà. Non è possibile subire stò schifo, soprattutto i nuovi nazisti al governo, i leghisti, che pensano alla nostra nazione come una proprietà privata, in una situazione di mancata distribuzione della proprietà in maniera concreta perchè con la legge fanfani degli anni '50, i latifondisti hanno consegnato ai contadini le terre poco coltivabili, mantenendo la proprietà dei terreni buoni. E' mancata la rivoluzione in Italia e conunque, "dove non c'è la misura viene da sola" come recitava un'antico proverbio, vista l'obbligata collaborazione delle varie case automobilistiche che con la tua previsione, si uniranno fino a diventare una, il socialismo diventarà reale per necessità ed oggi è il momento giusto per diventare padroni della nostra vita, considerata l'evoluzione della nostra civiltà.

alfonso cannoletta, lecce Commentatore certificato 09.05.09 12:56| 
 |
Rispondi al commento

www.antinews.edoammo.it

NUOVO SITO DI INFORMAZIONE apre domani
con una serie di articoli.

commento edoardo a. 11:24 per maggiori info

edoardo a., firenze Commentatore certificato 09.05.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento

l'ho già detto.... noemi nipote, mamma noemi figlia...

SCOMMETTIAMO?

psico dado Commentatore certificato 09.05.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


salve, vivo per mangiare non per consumare, quando avremo finito di consumare la terra si rivoltera contro di noi come un gran maestro, e l'indicazione dei sciocchi finira di essere una strada e all'ora ci rivolteremo verso il capitalismo, chi iniziera per primo' lo spirito o l'anima, io prometto di consumare quello che serve per non ingrassare stolti e sciocchi, mafiosi e governanti, voglio essere incisivo no protagonista di questo mondo che estinque e non da possibiliuta di vita futura

ciro c., salerno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento

In altre epoche, nei momenti di difficoltà, nelle crisi, i popoli reagivano prevalentemente tornando alle cose importanti, all'essenziale, alla solidarietà, al mutuo soccorso, all'umanità.
Oggi, come accecati, privi di discernimento, stanno precipitando verso il fondo dell'abisso della disumanità, nell'egoismo dei branchi.
L'effimero si è impadronito dei cuori degli uomini, come una dittatura ben più potente e distruttiva di qualsiasi dittatura politica.
Siamo dentro una crisi economica devastante, ma ancor più devastante è ciò che sta accadendo dentro di noi!


sancho . Commentatore certificato 09.05.09 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://socialblog.yurait.com/index/?p=2493

Freedom House a supporto del Global Online Freedom Act per la promozione della libertà globale su internet
9 maggio 2009, scritto da Antonio Rossano

Sono circa tre anni che il rappresentante repubblicano del New Jersey alla Camera degli Stati Uniti, Chris Smith ci prova. ----> http://www.opencongress.org/wiki/Christopher_Smith

Il Global Online Freedom Act (GOFA) ---> http://www.govtrack.us/congress/bill.xpd?bill=h111-2271

è una proposta di legge che dovrebbe servire a creare un regolamento ed una relativa struttura di supporto (ufficio del Dipartimento di Stato) per impedire che le principali aziende tecnologiche statunitensi possano fornire dati personali ed informazioni ai governi stranieri in relazione all’ utilizzo della rete da parte dei cittadini dei rispettivi paesi. E’ chiaro ed evidente che, allo stato, questa possibilità consente ad alcuni governi considerati non propriamente “democratici” la localizzazione, l’ individuazione e le conseguenti azioni punitive su privati utenti della rete.

La più remota versione del Global Online Freedom Act che abbiamo trovato in rete risale al 2005 con relativa discussione in commissione inizio 2006, per tramutarsi in proposta di legge a Gennaio 2007. Tuttavia sebbene il GOFA sia stato approvato più volte nelle varie commissioni in cui è stato discusso, non ha mai ricevuto l’ approvazione del Congresso , durante l’ amministrazione Bush. Ma Chris Smith ci riprova ed il 6 maggio 2009 ha ripresentato il suo progetto di legge ---> http://www.govtrack.us/congress/bill.xpd?bill=h111-2271
con appoggio bipartizan Freedom House, la associazione americana per il sostegno e la libertà nel mondo , divenuta molto conosciuta in questi giorni nel nostro paese, dopo la pubblicazione del suo rapporto sullo stato della libertà di stampa nel mondo, per aver declassato l’ Italia da “paese libero” a “parzialmente libero”, sostiene fermamente il GOFA.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'ignoranza ma quali erano le proposte di Grillo con le firme raccolte con il V-Day dell'8 Settembre 2007?

E questo Vizzini in cosa e' coinvolto?

Grazie.

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 09.05.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=ykqb5ZXpcK4&feature=channel_page

sulle spalle di un gigante...
spegni la tv e ti accenderà la mente

amico bello (sicilia incazzata) Commentatore certificato 09.05.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Torino, 9 mag. - (Adnkronos) - "Ho ricevuto questa mattina i sondagggi della settimana: il Pdl e' al 45% , il gradimento del presidente del Consiglio e' al 75 e questo significa che tre italiani su quattro apprezzano l'operato del governo". Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi intervenendo telefonicamente alla 'Festa dell'Europa' promossa dalla Pdl piemontese. "Credo che questo sia significativo in un momento di crisi economica -ha aggiunto il premier- perche' risultati simili non si registrano in nessun altro paese occiedentale, quindi significa che stiamo lavorando bene".

psico dado Commentatore certificato 09.05.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento

http://www.altrenotizie.org/alt/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=101348&mode=thread&order=0&thold=0

INTERNET: TUTTI I BIT SONO UGUALI?
Sabato, 09 Maggio 2009

di Mario Braconi
Ci sono ragioni politiche intuitive per le quali la Rete preoccupa i potenti: l’anarchia creativa, l’assenza di un centro di controllo, possibilità pressoché illimitate di comunicare, interagire, condividere, incontrarsi, divertirsi, anche fuori dai canali “ufficiali” e mainstream. Per tentare di mettere le mani su questa cosa fin troppo libera che si chiama Internet senza scatenare una rivoluzione, è necessario far leva su argomenti un po’ diversi (che poi sono sempre gli stessi) il pericolo e la scarsezza: ovvero, attenti, “la Rete è pericolosa” e “la Rete è congestionata”, anche per colpa vostra con tutti quei video che caricate e guardate (senza nemmeno pagare royalty!). Ovviamente, il primo argomento è il migliore amico di chi vuole ficcare il naso nella vita di tutti gli internauti (anche se dice di voler perseguire i criminali), mentre il secondo giustifica i patti scellerati che alcune società internet (in primis Google) stanno cercando di stringere con i fornitori di banda, realizzando le condizioni tecnologiche per una discriminazione dell’accesso sulla base dei contenuti. Di questo passo qualcuno potrà decidere che cosa può essere messo in Rete e che cosa no, un po’ come accade nella Repubblica Popolare Cinese.

Riferisce il New York Times che perfino i network militari (teoricamente i meglio protetti) possono divenire preda di attacchi informatici: nel novembre del 2008, ad esempio, si è scoperto che la rete informatica del comando militare con competenza su Iraq ed Afghanistan è stata infettata da un software maligno in grado di consentire atti di spionaggio “devastanti”. Come se non bastassero i disastri “reali” della guerra, ci si mettono anche quelli “virtuali”… Per questo si fa un gran parlare della cosiddetta Nuova Internet,

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 12:41| 
 |
Rispondi al commento

MOLTO O.T. , MA MOLTO IMPORTANTE!

VIZZINI ARRIVIAMO!!!

Vi giro la mail arrivatami da Papero Verde.


Lo s.t.a.f.f. di Beppe Grillo mi ha chiamato oggi per chiedermi di organizzare una manifestazione pacifica da tenersi nei pressi del Senato della Repubblica, Lunedì 11 Maggio p.v., che vedrà Beppe Grillo nelle vesti di una Pittima, per ricordare al Senatore Carlo Vizzini Presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato, le firme raccolte con il V-Day dell'8 Settembre 2007.

La Pittima è il termine con cui nell'antichità veniva definita, particolarmente nelle repubbliche marinare di Venezia e Genova, una persona pagata dai creditori per seguire costantemente i propri debitori.
Una sorta di esattore che aveva come compito quello di ricordare a costoro che dovevano saldare il debito contratto.
La pittima poteva gridare a gran voce per mettere in imbarazzo il debitore, ed il suo costante pedinamento era volto a sfiancarlo così che si decidesse a saldare il debito, la cui riscossione gli poteva fruttare una percentuale più o meno congrua.

Grilli del Pigneto,Meetup del Blog 878.

Arrivederci e grazie a Beatrice.

Nando Meliconi.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=YisIESuvtNE&feature=channel_page

ci han rubato tutto per arricchirsi un pò...

amico bello (sicilia incazzata) Commentatore certificato 09.05.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento


In un'afosa serata estiva Emilio Fede muore e si trova alle porte del Paradiso al cospetto di san Pietro.

La parete di fondo è immensa e tutta coperta di orologi che segnano ore diverse.
Incuriosito, Emilio Fede chiede a san Pietro a cosa servono tutti quegli orologi.

" Vedi, caro Emilio," gli dice san Pietro " questi non sono comuni orologi, sono misuratori di bugie. Quando una persona nasce le viene assegnato un orologio con le lancette sulle dodici e ogni volta che dice una bugia le lencette girano."

" E di chi è quell'orologio?" chiede Emilio Fede.

" E' di Madre Teresa di Calcutta" gli risponde san Pietro " segna mezzogiorno, significa che Madre Teresa ha sempre detto la verità!"

" E di chi è quell'altro orologio che segna le due? "

" E' di Albert Schweitzer, vuol dire che ha detto solo due bugie in tutta la sua vita."

" E dov'è l'orologio di Silvio Berlusconi ? " chiede il garrulo Emilio, guardandosi intorno con frenesia crescente.

" Non lo troverai su questa parete, " gli risponde grave san Pietro.

" L'ho messo nel mio ufficio. Sai, lo uso come ventilatore . "

ilda t 09.05.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento

un TRONISTA a capo del g8 ...

luigi losi Commentatore certificato 09.05.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=6Fjb9MwlTgU&feature=channel_page

La Natura

Ritorniamo alle origini

amico bello (sicilia incazzata) Commentatore certificato 09.05.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

http://www.aprileonline.info/notizia.php?id=12017

Crudeltà elettorali

Raffaele Ferraro , 08 maggio 2009

Il ministro Maroni definisce "risultato storico" il respingimento di 227 stranieri, ricondotti in Libia senza far loro toccare terra. Ma finge di dimenticare le numerose regole violate. Due su tutte: la Convenzione internazionale in materia di ricerca e salvataggio marittimo detta anche SAR (Search and Rescue) stipulata ad Amburgo nel 1979, e perfino gli accordi bilaterali con la Libia. Qualcuno, tuttavia, sembra più interessato a marcare la propria identità

In questi giorni emergono le prime terribili testimonianze dei reduci del mercantile turco Pinar (sul quale si è scatenato un caso con le autorità maltesi) che raccontano di una permanenza in Libia - prima di affidare le proprie vite ad una carretta del mare - fatta di violenze inaudite, torture continue, reiterati stupri di gruppo anche nei confronti di uomini e donne incinte; parlano poi di compagni di viaggio morti di stenti e gettati in mare come zavorra durante la traversata.

E' in questo scenario che il ministro Maroni parla di "risultato storico" e di "svolta nella lotta all'immigrazione clandestina" dinnanzi a quella che altro non è che una violazione di norme internazionali ed italiane attuata ieri mediante il respingimento di 227 stranieri ricondotti dalle motovedette italiane da Lampedusa alla Libia.

Per elencare ogni singola normativa violata servirebbero centinaia di righe, quindi mi limiterò alle più macroscopiche; bisogna preliminarmente rilevare che per un comportamento simile l'Italia subì già, nel 2004, una condanna da parte della Corte Europea dei diritti dell'uomo (a causa di respingimenti collettivi in seguito a sbarchi a Lampedusa). Rimpatriare senza identificare, infatti, significa non consentire ai richiedenti asilo politico di inoltrare le domande e quindi, di fatto, respingerle pregiudizialmente e sommariamente in blocco. Ma di questo non si tiene conto.

(continua al link)


http://www.inviatospeciale.com/2009/05/bergamo-elemosina-ad-ore/

Bergamo: elemosina ad ore
Scritto il 09 maggio 2009

A giugno nella città lombarda si eleggerà il nuovo sindaco. Così la giunta uscente di centro-sinistra per salvare ‘il posto’ insegue la destra ed ha inventato una cosa strabiliante, il tassametro per i mendicanti.

Il razzismo non è solo discriminazione verso gli stranieri, ma anche segregazione dei poveri. A Bergamo il sindaco Roberto Bruni e la sua amministrazione fiutato il clima di disfatta del Pd e pur non avendone capito il motivo hanno pensato di non darsi vinti.Il coniglio dal cappello è stato il nuovo regolamento di polizia urbana, grazie al quale l’elemosina per le strade della città si potrà fare fare a patto, però, che il mendicante non stia per più di un’ora nella stessa via e che non mostri un cane più piccolo di sei mesi. Forse per controlare il tempo della ‘ sosta’ i poveri saranno muniti di grattino o disco orario.A pochi giorni dall’apertura delle urne la giunta, dopo 49 anni, ha mandato in pensione le vecchie regole e con uno scatto d’impeto sta cercando di inseguire Lega e Pdl sulla strada della demagogia e dell’apartheid.D’ora in poi “qualunque situazione inerente la sicurezza urbana”, pubblica incolumità, convivenza civile, igiene e pubblico decoro, tutela della quiete pubblica e privata, mestieri e attività lavorative, mediazione sociale ed educazione alla legalità sarà disciplinata dal nuovo provvedimento, sempre che i singoli comportamenti non violino norme di natura penale.Perchè non ci si è limitati a vessare i poveri. Sarà vietato sedersi sui monumenti, usare pattini e skateboard, sparare petardi, lasciare volantini sulle automobili in sosta, dar da mangiare ai piccioni, giocare in strade e piazze e avvicinare prostitute con l’auto.Ed ancora: chi, con gesto gentile, cedererà ad altri automobilisti gli scontrini del proprio parcometro non ancora scaduti sarà mltato.

(continua al link)


mi unisco a JUAN e ad ULISSE:

NON ABBANDONIAMO VERONICA ! ! !

psico dado Commentatore certificato 09.05.09 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l magnate dell'informazione Rupert Murdoch avrebbe intenzione di porre fine all'era dell'informazione digitale gratuita; un team di esperti si prepara a realizzare un dispositivo "e-book reader" proprietario in stile Kindle, che permetterà ai lettori di accedere alle notizie a pagamento.

L'informazione online gratuita sembra avere le ore contate: il fondatore e proprietario del colosso dell'informazione News Corporation, Rupert Murdoch, avrebbe infatti deciso di monetizzare l'accesso ai contenuti online delle proprie testate. Il conglomerato editoriale della News Corporation comprende alcuni tra i più importanti magazine e giornali di tutto il mondo, come il "Times" ed il "The Sun" di Londra, ed il "The Wall Street Journal" di New York, acquisito nell'estate del 2007.
http://notebookitalia.it/murdoch-stop-informazione-online-gratuita-5451.html

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 09.05.09 12:28| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo una grande occasione. La campagna elettorale. Bisogna contestarlo in tutte le piazze. In Tanti e vigorosamente... Non stiamo qui a farci seghe mentali... facciamoci vedere...

Io credo a veronica... non può avere detto certe cose per i giornali o cos'altro...

psico dado Commentatore certificato 09.05.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento

MI UNISCO A JUAN : NON ABBANDONIAMO VERONICA !

ulisse p., castelgandolfo Commentatore certificato 09.05.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento

http://www.antimafiaduemila.com/index.php?option=com_content&task=view&id=15680&Itemid=48

Le intercettazioni sull'istituto di credito che e' stato decapitato dagli arresti

di Mario Gerevini - 9 maggio 2009
«Mi chiamo 340, voglio soldi rosa» Le telefonate in codice di San Marino.

La banca sotto inchiesta produce caffè e utensili in Italia

San Marino. Caffè. E punte di diamante. Se questi sono business di una ban ca, c’è qualcosa di strano. Se poi l’istituto in questione è la Cassa di Risparmio di San Marino, una sorta di banca-Stato, decapita ta pochi giorni fa da un’inchiesta della pro cura di Forlì, allora la faccenda si fa interes sante. L’inchiesta forlivese, però, non ri guarda diamanti e caffè. I pm Fabio Di Vi zio e Marco Forte, affiancati dalla Guardia di Finanza e dalla Squadra mobile di Forlì, hanno accusato i vertici della Cassa e altri 35 indagati, di riciclaggio di denaro, asso ciazione a delinquere, truffa, evasione fisca le e varie violazioni di leggi bancarie e fi nanziarie. Tra gli indagati, seppure in posi zione molto defilata, ci sarebbe anche un noto consulente del gruppo, Claudio Patala no, ex alto dirigente di Bankitalia e liquida tore di Sicilcassa.

In pratica, secondo le indagini, la cassa dribblava tutte le norme antiriclaggio, ga rantendosi flussi enormi di denaro da «ri pulire ». Su un conto Mps a Forlì della Cas sa di San Marino, in quattro anni è arrivato oltre un miliardo, trasformato in bancono te da 500 euro, caricate sui blindati del por tavalori Battistolli (indagato) e spedite in centinaia di viaggi nella piccola Repubblica dove si parlano due lingue ufficiali: italia no e romagnolo.

Quel 4 giugno 2008 in cui da San Marino è partito il fax (qui riprodotto) con l’ «ordi ne » da 2,6 milioni, c’erano gli investigatori pronti a intervenire. Il furgone è stato bloc cato e l’inchiesta è decollata, aiutata anche dalle intercettazioni.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento

maroni e calderoli più castelli la lega è tutta quì? LOmbardi e veneti hanno espresso il massimo del minimo

luigi losi Commentatore certificato 09.05.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

http://www.danielemartinelli.it/2009/05/09/a-marsala-ce-largo-dittatura-garibaldina/

A Marsala c’è “largo dittatura garibaldina”

maggio 9th, 2009 (video)

A Marsala, sotto il solleone di maggio, è iniziata la prima edizione del Festival del giornalismo d’inchiesta, rassegna organizzata dalla casa editrice Chiarelettere col patrocinio del comune che conta oltre 80 mila abitanti. Più di Trapani, che della provincia, è il capoluogo.L’aeroporto dista 15 chilometri, sorge sul territorio di Marsala ma con quest’ultima non è collegato da nessun mezzo pubblico a prezzi popolari. O ti vengono a prendere o ti infili in un taxi alla tariffa minima di 30 euro, la stessa che si pagherebbe partendo da Trapani che si trova 15 chilometri più a nord.

L’hotel che ci ospita è una tranquilla ed elegante struttura che si trova lungo il rettilineo di strada provinciale che trafigge il centro di Marsala. La signorina della reception ci ha consigliato di non percorrerla a piedi perché “i marsalesi non hanno molta cura dei pedoni“. In effetti la strada in questione è una pista da corsa con 2 marciapiedi talmente stretti da risultare inutili. Poi che siano tutti marsalesi quelli che viaggiano su quel tratto di strada io non lo so. Certo è che il più prudente sfreccia ad almeno a 90 chilometri orari.

A Marsala non esistono taxi, ma solo noleggiatori con conducente, che però risulta difficile contattare. Gli autobus urbani passano ogni 2 ore se va bene, e mai a cadenza fissa. Tanto che alle fermate non esistono le tabelle con gli orari del transito. Fortunatamente, noi del gruppo ospiti del festival, abbiamo un bus navetta dedicato che ci traghetta nei luoghi di incontro e di dibattito, devo dire assai partecipati.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

E' tutta una mossa decisa a tavolino...la crisi non esiste...o meglio...l'hanno creata! dopo aver unificato la moneta a livello europeo è ora necessario che abbia lo stesso potere d'acquisto in ogni stato membro...solo così potrà davvero esistere l'europa! questo è il vero e spietato comunismo!!!! Stanno appiattendo gli stipendi verso il basso...hanno già annunciato lavorare meno ma lavorare tutti...ma di stipendi non se ne parla! il costo della vita in europa sarà quello della polonia! Questo sarà il nuovo punto di partenza...e ciò forse eviterà la guerra...ma ci saranno un sacco di focolai nel mondo che verranno repressi con la forza!

giuseppe garibaldi 09.05.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento

beatrice borromeo hA SCRITTO un libro a quattro mani con travaglio. SIAMO AL RIDICOLO. Immagino che felicita' gli operai, i disoccupati, i precari a sapere che la sig.na borromeo si possa occupare di loro. MA CHE CAZZO VOLETE CHE INTERESSI QUESTA GENTE ALLA BORROMEO. NO ALLE VELINE SI ALLE PRINCIPESSINE. BABBEI

gold forever Commentatore certificato 09.05.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://toghe.blogspot.com/2009/05/ho-eseguito-gli-ordini-ma-mi-vergogno.html

SABATO 9 MAGGIO 2009
“Ho eseguito gli ordini ma mi vergogno. Quei disperati ci chiedevano aiuto”

di Francesco Viviano
(Giornalista)
da Repubblica.it del 9 maggio 2009 ---> http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/cronaca/immigrati-6/nave-viviano/nave-viviano.html

Lampedusa - “È l’ordine più infame che abbia mai eseguito. Non ci ho dormito, al solo pensiero di quei disgraziati”, dice uno degli esecutori del “respingimento”.

“Dopo aver capito di essere stati riportati in Libia - aggiunge - ci urlavano: “Fratelli aiutateci”. Ma non potevamo fare nulla, gli ordini erano quelli di accompagnarli in Libia e l’abbiamo fatto. Non racconterò ai miei figli quello che ho fatto, me ne vergogno”.

Parlano i militari delle motovedette italiane - quella della Guardia di Finanza, la “Gf 106” e quella della Capitaneria di porto, la “Cpp 282” - appena rientrati dalla missione rimpatrio.

Sono stati loro a riportare in Libia oltre 200 extracomunitari, tra i quali 40 donne (3 incinte) e 3 bambini, dopo averli soccorsi mercoledì scorso nel Canale di Sicilia.

Un “successo”, lo ha definito il ministro Maroni, che finanzieri e marinai delle due motovedette non condividono anche se hanno eseguito quegli ordini.

Niente nomi naturalmente, i marinai delle due motovedette rischierebbero quanto meno una punizione se non peggio.

Ma molti non nascondono il loro sdegno per quello che hanno vissuto e dovuto fare.

“Eravamo impegnati in altre operazioni - dicono fiamme gialle e marinai della capitaneria - poi improvvisamente è arrivato l’ordine di andare a soccorrere quelle tre imbarcazioni, di trasbordarli sulle nostre motovedette e di riportarli in Libia”.

Non è stato facile, a bordo di quelle carrette del mare c’erano donne incinte, tre bambini e tutti gli altri che avevano tentato di raggiungere Lampedusa.

“Molti stavano male, alcuni avevano delle gravi ustioni,

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Santoro processa Silvio in Tv per le donne
da copertina, ma in Rai ne assume sei

Guardate un po’ qui a fianco, che passerella: bikini, scollature, cosce traslucide. Una sfilata di moda estiva? No, la redazione di Santoro. Negli anni ne ha collezionate una mezza dozzina, da Samarcanda ad Annozero, di bellezze da copertina, pezzi di professioniste. Ci potrebbe fare una puntata: il santorinismo. Difficile la faccia, perché il velinismo sembra appassionarlo solo se si attribuisce a Silvio Berlusconi. Nelle bellezze sue, invece, non ci trova niente di torbido, nessun sospetto, nessuna favoritismo verso un bel corpo di donna. Eppure il dubbio può sfiorare anche i più insospettabili. Domandava un cronista: «Ma Santoro l'ha scelta perché è bella o perché è brava?». Rispondeva l'incantevole Luisella Costamagna, un metro e ottanta di bionda, una delle gnocche con la testa di Santoro: «E dàgli... Ma chi ha detto che una non può essere brava se non è cozza?». Nessuno, tanto meno Santoro che le cozze le prende solo al ristorante, in impepata, e non certo nei suoi programmi. Sono passati otto anni e fa sorridere che quella volta, a maliziare sul fatto che anche nell'arena dell’accigliato Santoro conti la forma (fisica) oltre alle parole, fosse proprio Marco Travaglio, all'epoca cronista torinese di Repubblica e non ancora bodyguard di Annozero. Malizie da caserma forse, ma più che lecite se si dà un occhio alle squadre di Santoro dalla vecchia Samarcanda (1988) a oggi. Tra i baffi di Ruotolo, le inchieste dei bravissimi Iacona, Nerazzini, Bianchi e Formigli e le camicie sdrucite di Vauro, spunta sempre il viso grazioso di qualche bella reporter. Così, per addolcire lo spettacolo, tra una bordata e l’altra.
Santoro, da bravo chef, non ha mai risparmiato nei suoi show l’ingrediente più sapido del piccolo schermo...CONTINUA SU

http://www.comuni.it/servizi/forumbb/viewtopic.php?t=60050

tutto chiaro Commentatore certificato 09.05.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento

La Storia dei Balli in Maschera

E' La Storia del Potere attraverso i Secoli, ed e' indicativo il citare NAPOLEONE

Un breve sommario, in Wikipedia, per conoscere il MARCHIONNE

http://it.wikipedia.org/wiki/Sergio_Marchionne

L'aspetto curioso (e folkloristico) di tanti GRANDI dell'Industria, della Scienza ed altre discipline, che contribuiscono a far muovere il mondo, sta nel quasi ripetitivo iter professionale

Le radici dei GRANDI sono spesso foretemente piantate nelle realta' periferiche del Paese

Emigranti..spesso con grandi conoscenze acquisite qui..sviluppate la' (irrilevante il segnalare dove)

La conoscenza e' il PUNTO CHIAVE...

La conoscenza non la si REGALA a destra ed a sinistra..e nemmeno la si costringe a FUGGIRE (Rubbia delle migliaia)

Succede, nel reale, proprio questo

Ed e' da millenni che il Paese, l'Italietta, da' e da' e da'..che ci sia qualche (tra i tanti) AL CAPONE nel volume delle esportazioni, e' innegabile

Ed e' pure innegabile che, se un Paese si trova tra i **PIEDI** un Gobbo, per citare uno degli artefici del tracollo totale, il NON-STATO (HOLDING TRANSCONTINENTALE delle tante cosine nostre, loro ed ora patrimonio globale), d'accordo col GRANDE POTERE (finanza globale) trionfa..gradualmente, nel lungo termine...

TRIONFA

Ed e' facile cadere nel tranello della (DIS)informazione, preparata a livello propagandistico da quella parte del GRANDE POTERE che si dedica solo a quello (BLACK PROPAGANDA tra le discipline usate)

Ed e' MOOOOLTO comodo per i Paesi **moderni, civili, avanzati etc etc, direbbe il Pierferdy** tenere viva la COMMEDIA ed il FOLKLORE **MAFIA** sempre in azione

Buona Interpretazione e tante Pizza Connections

Ed . Commentatore certificato 09.05.09 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Non condivido il passaggio "L'auto è il passato".
L'auto a benzina è il passato.
Così come i trasporti pubblici inquinanti sono il passato, contrapposti al futuro rappresentato dai trasporti pubblici non inquinanti.

Contrappore auto e trasporti pubblici non porta da nessuna parte, perchè all'auto non si rinuncia.

E' necessaria una "rivoluzione verde", quella sì.


Quel gran genio di travaglio su l'unità....

Elio e le storie tese

Dunque. Elio Letizia da Secondigliano, messo comunale, 12mila euro dichiarati all’anno, ha una figlia, Noem.... vai al sito!!!!!!!!!!!!!!!

psico dado Commentatore certificato 09.05.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento

NON ABBANDONIAMO VERONICA, L'UNICA CHE HA LANCIATO UN VERO GRIDO DALL'ALLARME !!

QUESTA FECCIA SATANICA VUOLE LA DISTRUZIONE TOTALE !

FERMIAMOLI O NON ABBIAMO FUTURO !!

juan miranda 09.05.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di automobili e fonti rinnovabili: quest'auto elettrica sarà commercializzata quest'estate in Giappone, nel 2010 in Inghilterra ( il modello attuale è progettato per la guida a sinistra ), nel 2011 nel resto dell'Europa e nel 2012 in America.

http://www.mitsubishi-motors.com/special/ev/

P.S.: un fattore che incide molto sul prezzo delle auto elettriche sono le batterie ( al litio ). Due ricercatori dell'università di Padova avevano inventato, pochi anni fa, delle nuove batterie ( al magnesio ) che funzionano meglio, non inquinano e costano molto meno. I ricercatori hanno dato il brevetto all'università di Padova. A quanto ne so le ricerche su queste batterie sono ora bloccate ( non so perchè ). Comunque stanno sviluppando batterie al magnesio anche in Isdraele.

Joe Black 09.05.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un Carpigiano che vive all'estero (Los Angeles) da diversi anni, conosco poco i candidati della lista civica per la mia città, ma domanda: UNO PER POTERSI CANDIDARE SINDACO CON LE LISTE CIVICHE SPONSORIZZATE DA GRILLO, SE NON RICORDO MALE NON DOVREBBE ESSERE AFFILIATO A NESSUN PARTITO, GIUSTO? ALLORA PERCHE' IL CANDITATO SINDACO LORENZO PALUAN NEL SUO SITO http://www.lorenzopaluan.net/ HA IL LOGO DI "RIFONDAZIONE COMUNISTA" ASSIEME ALLA LISTA CIVICA??? Chiedo gentilmente, una delucidazione a riguardo... RITORNERO' PER LE ELEZIONI, MA SE STANNO CON "RIFONDAZIONE COMUNISTA" NON LI VOTERO' MAI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! PUR CONTINUANDO A SOGNARE NELL'OPERA DI GRILLO E A UOMINI COME "DI PIETRO"

Enzo Zelocchi, Los Angeles Commentatore certificato 09.05.09 12:11| 
 |
Rispondi al commento

L'Auto è un Mito in Agonia.
Come lo Stato, la Polizia, il Sesso, la Famiglia, la Religione.
Uccisi da uomini piccoli, che hanno destrutturato ogni Ideale, nanizzandolo.
Così il Cuore, si sta Atrofizzando, serrato in un Tank Corazzato, fatto Bunker della Follia Ultima.
Globalizzazione: Controprogetto Disumano.
Le Differenziazioni sole, arricchiscono.
Arriveremo ad una sola Scelta: On-Off.......

enrico w., novara Commentatore certificato 09.05.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento

http://franceschini.blogautore.repubblica.it/

leggete un po'

psico dado Commentatore certificato 09.05.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento

....

ilda iterrrile 09.05.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Fassino: 'Respingere i clandestini? Ma quale razzismo, é legittimo'

Roma Il respingimento degli immigrati senza permesso «non é un´idea improvvisa, non nasce oggi. È un´azione di contrasto e di dissuasione dei clandestini che é prevista in tutti i documenti dell´Unione europea. E l´Italia l´ha applicata anche» ai tempi dei governi di centrosinistra. Parola di Piero Fassino, ex segretario dei Democratici di sinistra, responsabile esteri del Partito democratico ed esponente di lungo corso della sinistra italiana. Curriculum che non gli permette di dare ragione a chi gli fa notare che la sua posizione sui respingimenti - e anche sulle impronte digitali - é la stessa del ministro dell´Interno Roberto Maroni ed é quindi opposta a quella del partito, segretario Dario Franceschini in testa. Ma che gli permette di non sposare la tesi dei molti suoi compagni di schieramento e di giornali della sinistra come l´Unità che in questi giorni hanno accostato le decisioni del governo a misure razziste.
Il perchè lo ha spiegato lui stesso durante una puntata della trasmissione Parliamo con L´Elefante di Radio 24, animata da un vivace battibecco con il conduttore Giuliano Ferrara.

Continua su

http://www.comuni.it/servizi/forumbb/viewtopic.php?t=60043&sid=9d7d717fed139978f57c6a3655e6fd37

tutto chiaro Commentatore certificato 09.05.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Obama: piiss & lov.
LUI: piiss & lino.
NOI: we can?

(sugo)

Paolo out of the blue (into the black) 09.05.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento

CARO TINAZZI MA QUANTE RISORSE SI CREEREBBERO SE ANZICHE' VOMITARE PAROLACCE SUL BLOG SI LAVORASSE ?

ulisse p., castelgandolfo Commentatore certificato 09.05.09 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NUOVO SITO INFORMAZIONE in APERTURA

www.antinews.edoammo.it

leggi discussione commento
"edoardo a. 11:24"

edoardo a., firenze Commentatore certificato 09.05.09 11:58| 
 |
Rispondi al commento

I VAMPIRI VOGLIONO CARNE FRESCA !

PS. NOTATO I DENTINI DI GHEDINI ??

....E IL PIEDE CAPRINO DI BELRUSCONI E BRUNETTA ??

juan miranda 09.05.09 11:57| 
 |
Rispondi al commento

polizia carabinieri vigili urbabi con il culo sopra ad auto straniere il premier col culo sopra alle tedesche le terre dei leghisti piene di auto straniere...VAFFANCULO

luigi losi Commentatore certificato 09.05.09 11:57| 
 |
Rispondi al commento

UNA NUOVA PROPOSTA DAI RADICALI ITALIANI

http://radicali.forumattivo.com

Manuel Z., Mantova Commentatore certificato 09.05.09 11:53| 
 |
Rispondi al commento

MA VA LA'....PARRUCCONI....COSA VUOI CHE SIA....SCOPARSI UNA MINORENNE !!!

JUAN MIRANDA 09.05.09 11:52| 
 |
Rispondi al commento

PAPI: GRADISCA !!

juan miranda 09.05.09 11:50| 
 |
Rispondi al commento

@ Ed

ma alla fine il Tavaroli patteggia o non patteggia?

sante pollastri Commentatore certificato 09.05.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento

21 febbraio 2008
Ubs nomina l'AD di Fiat Sergio Marchionne vicepresidente non esecutivo dell'istituto, ruolo da lui giudicato compatibile con quello di AD di Fiat.
http://www.corrispondenti.net/?id=22504

5 maggio 2009
Ubs perde conferma perdita netta di 1975 miliardi di franchi svizzeri e prevede 8700 licenziamenti entro il 2010.
http://www.mondofinanzablog.com/tag/licenziamenti-ubs/
La strategia dei prenditori è sempre la stessa.

Alina F., Varese Commentatore certificato 09.05.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Silvio e la Naomi de noartri

mark kaps Commentatore certificato 09.05.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LAMPEDUSA - "È l'ordine più infame che abbia mai eseguito. Non ci ho dormito, al solo pensiero di quei disgraziati", dice uno degli esecutori del "respingimento". "Dopo aver capito di essere stati riportati in Libia - aggiunge - ci urlavano: "Fratelli aiutateci". Ma non potevamo fare nulla, gli ordini erano quelli di accompagnarli in Libia e l'abbiamo fatto. Non racconterò ai miei figli quello che ho fatto, me ne vergogno".

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

BASTARDI, MI CONSOLA CHE DOMANI TOCCHERA' A LORO !!

AD OGNI AZIONE CORRISPONDE UN'AZIONE UGUALE E CONTRARIA !!

juan miranda 09.05.09 11:41| 
 |
Rispondi al commento

http://gallery.unita.it/image.page?media=2137&galleria=lettorinoemiberlusconi

è la più bella

psico dado Commentatore certificato 09.05.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Hallo!

L' uomo è un' animale fondamentalmente pigro, e proprio questa pigrizia e la volontà di avere una vita comoda, ha portato allo sviluppo tecnologico.

L' automobile continuerà ad esserci, il trasporto individuale è troppo comodo perché lo si possa seriamente abbandonare. È una circostanza evoluzionaria.

Detto questo, non significa che il mercato automobilistico continui a produrre "macchine universali" come ha fatto dagli anni '60 in poi.

L' 80-90% delle distanze fatte in macchina sono urbane: scuola, lavoro, spesa, cinema ...
Distanze in zona urbana e sopratutto a velocità molto basse, con punte di 50 o 60 km/h.

La mia visione per il futuro delle macchine è: tante macchine piccole, leggere ed elettriche, per l' uso quotidiano, che non superano i 50km/h e quindi con dispositivi di sicurezza dimensionati per queste velocità.

Mentre per i viaggi e per l' occasione si ricorrerà alla macchina a benzina o all' idrogeno in un sistema di "car sharing". Macchine potenti, con grande autonomia e con il nonplusultra di dispositivi di sicurezza, dimensionati anche per velocità elevate.


Saluti!

Ludwig

Ludwig Meyerhoff 09.05.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Non siete capaci di costruir parcheggi per quelle già esistenti e insistete ancora con l'auto..ma valà valà valà..ma cosa sta dicendo..ma valà valà valà

mark kaps Commentatore certificato 09.05.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia diventerà presto un paese arretrato rispetto agli altri principali europei. Gli indicatori sono tutti in tal senso e non c'è un barlume di speranza per un cambiamento imminente. Quello che non si sta facendo oggi nel nostro paese lo pagheranno caro le future generazioni e a mio avviso ci saranno dei vilentissimi disordini sociali.

Alessio Onofri, Roma

====================================================================================================

Potresti riportare quelle tabelle ??

Noi staremmo diventando un paese arretrato ??

Una nota azienda italiana( la FERRERO ) è stata da poco riconosciuta coma la migliore al mondo .

Fiat sta scuotendo non poco il mercato mondiale dell'auto .

Disponiamo di piccole e medie imprese che producono di tutto e di altissima qualità .

Il marchio made in italy è il più contraffatto al mondo .

Il cittadino italiano è uno dei meno indebitati al mondo e tra i grandi paesi industrializzati il meno indebitato .

L'italia a mio parere è un enorme caldaia in ebollizione ...basterebbe solo mollare le redini .

Il fatto è che affinchè ci saranno più di 8000 comuni e 1 milione di politici con una cinquantina di sigle sindacali , a rimetterci sarà sempre chi REALMENTE LAVORA e produce ricchezza in questo paese .

GREASE ., ulan bator Commentatore certificato 09.05.09 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dalla Newsletter di Beppe Grillo
**********************************
M.C. scrive

Io non so perche' le persone continuino a vedere i partiti politici come squadre di calcio e ogni volta che finiscono le elezioni festeggino come se avessero vinto la coppa dei campioni.

Io non so se sia giusto che tra qualche mese mio padre andra' in pensione con poco piu' di 1000 euro al mese dopo essersi spaccato la schiena nei cantieri per 40 anni mentre chi sta in parlamento ha diritto a prendere la pensione senza versare un contributo dopo soli 30 mesi e non so se mio padre si senta rappresentato da persone cosi'.

Io non so se abbiamo cosi tanto bisogno del nucleare e non so perche' il governo continui a bloccare le fonti di energia alternativa nel nostro paese.

Io non so perche' quando ero piccolo e andavo fuori a giocare sotto la pioggia e la neve il massimo che prendevo era un raffreddore e non so perche' i bambini di oggi sono sempre malati.

Io non so perche' attacchino grillo e travaglio per quello che scrivono e dicono e non so perche' invece di insultarli non smentiscano mai quello che dicono io non so perche' ma non lo fanno mai.

Io non so se sia giusto quello che e'successo in abruzzo e non so perche' i giornali e le televisioni invece di indagare su chi ha costruito quei palazzi indagare gli architetti e ingegnieri che hanno fatto i disegni e firmato per la sicurezza continuavano a chiedere alle persone dove dormivano e cosa mangiavano.

Io non so perche' dovrei andare a votare della gente che rappresenta solo loro stessa e non so perche' tante persone non lo abbiano ancora capito


*******

La New Economy, scrissero le GRANDI MENTI della GRANDE FINANZA GLOBALE quando, da Tool sviluppato dall'Industria Militare, l'Internet calo' nel mondo di tutti i giorni ed affascino' rapidamente il mondo Intero

Delle applicazioni nel reale del mondo degli affari, il Tool ha posto enormi quesiti e scenari eccitanti e terrificanti

Segue

Ed . Commentatore certificato 09.05.09 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella notte del 9 maggio del 1978, la notte più lunga della prima repubblica.. l'alba dei funerali di uno stato.. il militante comunista Peppino Impastano veniva assassinato dalla mafia per ordine del boss mafioso Gaetano Badalamenti.......................
ONORE A PEPPINO IMPASTATO!!!! ANCHE SE L'ITALIETTA NON LO RICORDA PIU', I SUOI 100 PASSI CAMMINANO SULLE NOSTRE GAMBE!!!

valerio rizzo, Lucania Commentatore certificato 09.05.09 11:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/2009/05/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-1/fotografo-visita/fotografo-visita.html

perché repubblica non chiede le dimissioni di SB per le bugie che il giornale denuncia?

psico dado Commentatore certificato 09.05.09 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

APERTURA NUOVO SITO di INFORMAZIONE

www.antinews.edoammo.it

non voglio intasare il blog; leggi di più nella discussione

edoardo a., firenze Commentatore certificato 09.05.09 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok che la fanno sporca..
ma si passa troppo tempo a contestare decisioni sbagliate senza pensare come sia meglio agire..
qui si parla di rinnovabili e di mezzi pubblici..
bene.. aspettiamoci una crisi maggiore!
attenzione! l'auto non e' passato!
ma da sostentamento!!
se noi non comrassimo piu' fermeremmo una catena!! non ci sara' piu' richiesta di metallo dall'ucraina e russia...fermeremmo le loro economie.. non compreremmo piu' tecnologia dalla Bosch dalla Germania... fermeremmo in parte le loro economie.. e faremmo licenziare il nostro vicino che lavora alla magnetti marelli od alla fiat a nostra insaputa..
attenzione a dire usiamo il publico!! invece dirigiamoci a comprare gradualmente auto che rilasciano meno CO2 o che consumino di meno... 1300 kg per portare in giro una persona mi sembrano eccessivi...

Mirco F 09.05.09 11:21| 
 |
Rispondi al commento

http://www.dazebao.org/news/index.php?option=com_content&view=article&id=4597:per-non-dimenticare-peppino-impastato&catid=96:memoria&Itemid=296

Per non dimenticare Peppino Impastato

SABATO 09 MAGGIO 2009

di Alessandro Ambrosin

In quel tragico 9 maggio di 31 anni fa il corpo di Peppino Impastato, assassinato dai sicari della mafia, fu rinvenuto sui binari della ferrovia di Cinisi con una carica di tritolo posta sotto il suo corpo. All'epoca del drammatico episodio Peppino era candidato alle amministrative comunali nelle file di Democrazia Proletaria e nonostante la sua scomparsa i cittadini di Cinisi lo votarono ugualmente eleggendolo simbolicamente al consiglio comunale.

Correva l'anno 1978 e i giornali parlarono di un atto terroristico, anzi addirittura si cercò di sviare le indagini ipotizzando ad un probabile suicidio. Ma chi conosceva bene Peppino, chi aveva condiviso con lui le sue lotte sapeva che le ipotesi mediatiche erano tanto azzardate quanto fuorvianti. Solo nel 2001 dopo un iter processuale durato quasi 23 anni Vito Palazzolo fu giudicato colpevole materiale dell'omicidio Impastato e condannato a 30 anni di reclusione. L'anno successivo Gaetano Badalamenti, mentre scontava una pena di 45 anni nelle carceri americane, fu indicato inequivocabilmente come il mandante del delitto e gli fu inflitto l'ergastolo. L'urlo di denuncia contro la mafia che ha accompagnato la vita di Peppino Impastato è un ricordo indelebile, e a distanza di trent'anni rimane un segno di straordinario impegno politico, sociale e culturale. Un esempio per tutti coloro che non intendono gettare la spugna contro l'insinuante fenomeno mafioso.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento

http://toghe.blogspot.com/2009/05/forte-preoccupazione-dellunhcr-per-il.html

SABATO 9 MAGGIO 2009
Forte preoccupazione dell’UNHCR per il rinvio forzato verso la Libia

Dal sito dell’UNHCR, ----> http://www.unhcr.it/news/dir/26/view/551/forte-preoccupazione-dell-unhcr-per-il-rinvio-forzato-verso-la-libia-55100.html

che è l’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (United Nations High Commissioner for Refugees – Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati)

Ginevra, 7 maggio 2009 – L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) ha oggi espresso grave preoccupazione per la sorte di circa 230 migranti soccorsi ieri da motovedette della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza nella zona marittima SAR (Search and Rescue) di competenza maltese e ricondotti in Libia senza un’adeguata valutazione delle loro possibili necessità di protezione internazionale. I salvataggi sono avvenuti a circa 35 miglia a sud-est di Lampedusa ma in acque SAR maltesi.

La decisione di ricondurre i migranti in Libia è giunta al margine di una giornata di accese discussioni fra il governo maltese e le autorità italiane su chi fosse responsabile del soccorso e dello sbarco dei passeggeri delle tre barche in difficoltà.

Sebbene non siano disponibili informazioni sulle nazionalità di origine dei migranti, si ritiene probabile che fra le persone respinte ci siano individui bisognosi di protezione internazionale. Nel 2008 circa il 75% di coloro giunti in Italia via mare ha fatto richiesta di asilo e al 50% di questi è stata concessa una forma di protezione internazionale.

“Rivolgo un appello alle autorità italiane e maltesi affinché continuino ad assicurare alle persone salvate in mare e bisognose di protezione internazionale pieno accesso al territorio e alla procedura di asilo nell’Unione Europea” – ha dichiarato l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati António Guterres.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento

SABATO 9 MAGGIO 2009
“Illegale e vergognoso il respingimento in Libia degli immigrati”

di Alessandro Marescotti
(Presidente di PeaceLink)

dal sito di PeaceLink ----> http://www.peacelink.it/migranti/a/29414.html

“La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo” (articolo 2 della Costituzione Italiana)

Non era mai successo che il Ministro dell’Interno si vantasse pubblicamente di aver attuato (“per la prima volta”) un respingimento senza identificazione, in aperta violazione della Convenzione di Ginevra del 1954 oltre che della Costituzione Italiana. Ferma condanna di PeaceLink.

PeaceLink ritiene illegale e vergognoso il respingimento in Libia degli immigrati, in violazione delle convenzioni internazionali e dell’articolo 2 della Costituzione italiana: “La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo”.

E’ la prima volta che accade in Italia. Lo afferma lo stesso Maroni: “Vorrei confermare una notizia che è apparsa oggi e che è davvero molto importante perché rappresenta una svolta nel contrasto all’immigrazione clandestina: per la prima volta nella storia siamo riusciti a rimandare direttamente in Libia i clandestini che abbiamo trovato ieri in mare su tre barconi. Non è mai successo, fino ad ora dovevamo prenderli, identificarli e rimandarli nelle nazioni di origine. Per la prima volta la Libia ha accettato di prendere cittadini extracomunitari che non sono libici ma che sono partiti dalle coste libiche”

La cosa paradossale è che il ministro Maroni entra in contrasto con la stessa Polizia di Stato che nel suo sito web ha pubblicato una pagina sul diritto di asilo in cui si legge: “In base alla Convenzione di Ginevra, la richiesta di asilo politico, può essere presentata dal cittadino straniero all’ufficio di polizia di frontiera, al momento dell’ingresso in Italia”

(continua al link)


CARA CETTINA A PROPOSITO DI MONOLOGHI COME DEFINISCI L'INTERVENTO DI GRILLO DURANTE LA TRSMISSIONE DI CANALE 7 ?

ulisse p., castelgandolfo Commentatore certificato 09.05.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCONI HA MENTITO DA VESPA!

UNA COSA DEL GENERE, IN QUALSIASI ALTRA NAZIONE VERAMENTE DEMOCRATICA SAREBBE SPARATA A CARATTERI CUBITALI IN PRIMA PAGINA.

LO SCOOP DI REPUBBLICA INVECE E' SI IN PRIMA PAGINA...MA RACCHIUSO IN UN RICHIAMO QUASI INVISIBILE!


"Pasquale Cerullo: tutto il personale della villa sapeva dell'arrivo del presidente
Una ricostruzione dei fatti che non coincide con il racconto ufficiale di Berlusconi
Il fotografo e la visita del premier
"La sicurezza arrivò di mattina"

CAPITE???....LA SICUREZZA ARRIVO' DI MATTINA!

QUINDI BERLUSCONI GIA' SAPEVA DI ANDARE A QUELLA FESTA CHISSA' DA QUANTO TEMPO!

MENTRE LUI HA AFFERMATO DA BRUNO VESPA DI AVERLO DECISO ALL'ULTIMO MOMENTO PER UN CONTRATTEMPO.

SE, COME DICE LUI, E' STATO DECISO ALL'ULTIMO MOMENTO...CHE MOTIVO AVEVANO GLI AGENTI DELLA SUA SICUREZZA DI 'BONIFICARE' QUEL RISTORANTE GIA' DALLA MATTINA???

QUINDI...PERCHE' BERLUSCONI HA MENTITO?

E SE HA MENTITO SU UN ASPETTO DI QUESTA VICENDA...

SU QUANTE ALTRI ASPETTI DI QUESTA VICENDA HA MENTITO???

E QUANDO UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MENTE A UN'INTERA NAZIONE SU UNA COSA POTREBBE MENTIRLE SU TUTTO!

Dino Colombo Commentatore certificato 09.05.09 11:11| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://toghe.blogspot.com/2009/05/li-avete-mandati-al-massacro-in-quei.html

SABATO 9 MAGGIO 2009
“Li avete mandati al massacro in quei lager stupri e torture”

di Francesco Viviano
(Giornalista)

da Repubblica.it dell’8 maggio 2009 -----> http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/cronaca/immigrati-6/reduci-pinar/reduci-pinar.html

A questo link alcuni video molto interessanti con alcune drammatiche testimonianze. -------> http://tv.repubblica.it/copertina/clandestini-scontro-italia-onu/32575?video

Il racconto. Tra le reduci del Pinar: meglio morire che tornare lì. “Voi italiani siete buoni, come potete fare una cosa del genere?”. Le lacrime di Hope e Florence per i disperati riportati in Libia: i nostri mesi all’inferno.

Lampedusa - “Li hanno mandati al massacro. Li uccideranno, uccideranno anche i loro bambini. Gli italiani non devono permettere tutto questo. In Libia ci hanno torturate, picchiate, stuprate, trattate come schiave per mesi. Meglio finire in fondo al mare. Morire nel deserto. Ma in Libia no”.

Hanno le lacrime agli occhi le donne nigeriane, etiopi, somale, le “fortunate” che sono arrivate a Lampedusa nelle settimane scorse e quelle reduci dal mercantile turco Pinar.

Hanno saputo che oltre 200 disgraziati come loro sono stati raccolti in mare dalle motovedette italiane e rispediti “nell’inferno libico”, dove sono sbarcati ieri mattina.

Tra di loro anche 41 donne. Alcuni hanno gravi ustioni, altri sintomi di disidratazione. Ma la malattia più grave, è quella di essere stati riportati in Libia. Da dove “erano fuggite dopo essere state violentati e torturati. Non solo le donne, ma anche gli uomini”.

I visi di chi invece si è salvato, ed è a Lampedusa raccontano una tragedia universale.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Con gli ulteriori ritardi verso il radicale cambiamento, dovuti a questa classe dirigente inetta, corrotta, ma in molti casi piena di sè, grazie ad un consenso più mediatico che reale, credo sia ormai inevitabile ritrovare fra 10-15 anni il nostro paese come un paese arretrato rispetto a molti altri. L'Italia diventerà presto un paese arretrato rispetto agli altri principali europei. Gli indicatori sono tutti in tal senso e non c'è un barlume di speranza per un cambiamento imminente. Quello che non si sta facendo oggi nel nostro paese lo pagheranno caro le future generazioni e a mio avviso ci saranno dei vilentissimi disordini sociali. Molti italiani adesso in vita saranno già morti, pace all'anima loro (o nostra), ma i loro figli e i loro nipoti saranno vivi e vegeti e li ringrazieranno di cuore del paese lasciatogli in eredità.
Del resto come sento spesso ripetere: "la vita è adesso, bisogna godersela, ma che me frega fra vent'anni......"

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le balle di silvio sul caso noemi

http://www.youtube.com/watch?v=2DctYLmmoP4

Riccardo Bettoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno TINAZZI!

ulisse p., castelgandolfo Commentatore certificato 09.05.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma in Usa e in Germania si possono corrompono gli enti pubblici?
Il 26/10/2007 scrivevo:
Mediaset, con “le iene”, attacca l’azienda municipale dei trasporti di Napoli: “40 tram fermi a marcire, per uno spreco di 16,091 milioni d’Euro”. Si guardano bene dal dire di che marca sono questi tram…

28/12/1999. Messina, appalto aggiudicato alla Fiat. La gara per la fornitura delle 15 vetture destinate ad entrare in servizio sulla costruenda linea tranviaria Messinese è stata vinta dalla Fiat Ferroviaria. I minori costi di esercizio previsti hanno determinato la vittoria della soluzione FIAT su quella concorrente rappresentata dal sistema proposto da AnsaldoBreda. Le vetture, dal costo complessivo di 40,488 Miliardi di Lire (2,699 Miliardi a “vettura” N.d.R.), dovranno essere consegnate nel corso del 2001. Riferimento: Gazzetta del Sud.
P.S. Vedi anche: Filobus a Modena e decine di compattatori di immondizia fermi a Roma.
Ovvero, come ti salvo una azienda in crisi con i nostri soldi!

Alfredo Riolo 09.05.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno si è accorto che da parecchi anni siamo entrati nell'era del nuovo feudalesimo ? nel 2000 siamo tornati nel medioevo. L'integralismo religioso in tutte le parti del mondo,chi ci dovrebbe governare non è altro che un apparato parassita che si autotutela e si crede superiore a tutto,la sicurezza pubblica spesso prende le sembianze di sgherri del potere,chi ha un minimo di potere crede di avere la possibilità di decidere della vita e del lavoro degli altri,della plebe.Inizio anche a preoccuparmi che leggano questo post e che magari non gli venga in mente di riprestinare l'uso della prima notte,anche se ho il sentore che un certo nano già lo faccia.

notte greca 09.05.09 11:03| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA VOLTA NON ABBIAMO CREDUTO A BERLUSCONI ….E NEANCHE A GHEDINI ….

Ieri sera Ghedini ad “anno zero sosteneva che è normale il fatto che un militante della Pdl telefoni al Presidente del consiglio e lo inviti al compleanno della propria figlia.
Di solito noi, popolino, crediamo a tutto ciò che ci dicono Berlusconi ,Ghedini;Cicchitto,Gasparri e compagnia cantante. Ma stavolta no, non ci crediamo e allora che facciamo ? telefoniamo noi direttamente a Berlusconi, ecco come è andata ;

http://www.youtube.com/watch?v=FTACdRJpJGU

Questa è la prova che ognuno di noi può fare informazione e spesso può anche smascherare le bugie del regime.per riuscire in questo nostro intento dobbiamo essere in tanti, unisciti a noi.

DIFFONDERE !

Mail ;vittoriopampa@yahoo.it
Contatto skype, paolo papillo
Cell. 3771447634

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me Usa e Germania ci stanno svendendo i loro marchi forse perchè cominceranno per primi a tirar fuori nuove tecnologie per le automobili mentre noi rimaniamo ancorati al "vecchio".

danilo guercio 09.05.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Fin che labarca và

Una misera barca di clandestini approda in Libia

Si costruisce di nuovo intorno a questo
palliativo misero un trionfo della legge sulla
sicurezza

Interviene l'Onu , la chiesa .

Quest'ultima predica , pontifica e si guarda bene da offrire il suo intergalattico patrimonio immobiliare e reale per dare supporto ai clandestini ; a Lampedusa ha conventi , strutture vuote che a richiesta di utilizzo per emergenza ...la risposta è stata : NO!

L'odore e la puzza dei soldi è pari al fetore che emana la chiesa .

E il PDL gongola ....si gode questo bagno di popolarità .

Sulla sicurezza , sull'invasione incontrollata di extra comunitari la destra ha costruito almeno il 50% della vittoria.

Quando a questa si contrapporrà un piano serio per cercare di arginare un problema che esiste e sentito da tutti ( artatamente gonfiato dai media) e non il pianto ipocrita di " poverini e varie " QUESTI continueranno a vincere .

il primo che proporrà la cittadinanza in tempi brevi allo straniero in regola e lo accoglierà come italiano mentre cercherà di rallentare con forza il fenomeno di immigrazione clandestina con un reale piano fra giustizia , forze di polizia e istituzioni , sarà un interlocutore credibile e avrà il consenso degli italiani.

Se si insegue il polulismo di sinistra come fà IDV a volte non si và lontano , si ruba solo qualche voto.

I valori si difendono con regole chiare , giustizia certa , certezza della pena, aumento delle carceri ....allora si' che si puo' essere duri nel far rispettare le regole.

Alternativa ? continuamo a perdere.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 11:01| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Euro 1,2,3,4,5,6,1000..vi prendono per il culo..

mark kaps Commentatore certificato 09.05.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento

LEGGETTE LLEGGETE PERCHE' QUI CI SI INFORMA...

Dal Sole 24 ore è stata stilata una pagella dei rating sugli effetti dei programmi anti-crisi.
Così scrive:

>

Ciò significa che la nostra nazione sta facendo accrescere il debito pubblico a dismisura per ottenere un bel niente tranne che debiti.

Mentre gli italioti guardano i battibecchi tra premier e consorte è stata stilata la pagella di rating:

Paese S&P* Moody's Fitch

Francia AAAA Aaa AAA
Germania AAAA Aaa AAA
G.bretagna AAAA Aaa AAA
Spagna AA+ Aaa** AAA
Irlanda AAA AAA AAA
Italia A+ Aa2 AA-

Da una rapida occhiata vi rendete subito conto che l'ialia nel rapporto debito/politica fiscale è quella che meno convince il mondo per futuri investimenti.
Cioè tutto il contrario di quello che ci dicono per cui in questa crisi il nostro paese risponde meglio.
Non era meglio il governo Prodi con tutti i suoi difetti?
Il debito pubblico era diminuito vistosamente, con l'aumento delle tasse è vero. Ma oggi le tasse non sono diminuite e in più abbiamo sul groppone un bel debito da pagare con aumento sproporzionato della disoccupazione.
Era un governo malato ma non cronico come questo.

E allora? Verso lo sfascio ma comodamente seduti in poltrona a vedere porta a porta.

bruno pirozzi (brunopir), napoli Commentatore certificato 09.05.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

YOU, DAMN ITALY ANUS !

YOUR MAFIA AND CRIMINALITY ADDICTION HAS DETERMINED

THE PRESENT WORLD CRUNCH.

KILL THE MAFIA-SPAGHETI ITALIANS!!!

Joseph Tuturro 09.05.09 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Velina o Deputata?!?!?

Elio Letizia da Secondigliano, messo comunale, 12mila euro dichiarati all’anno, ha una “figlia!?!”, Noemi, che veste firmato e va a scuola in Mercedes con autista, che invita “Papi” alla sua festa di compleanno e lui corre a comprarle una collanina, che a 15 anni inviò un book di foto a Mediaset tramite un picciotto del Mafioso Dell’Utri e che oggi dice : «Vorrei un programma tv o un seggio alla Camera», è uguale.

:-O :-(((((((((((((((((((((((((((((((((((((((

?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?
Letteronza o Deputata?!?!?!?!?!?!?!?!?

:’-/ :’-(

Ma è mai possibile che Milioni di “italiani” e la cosidetta “opposizione” trovino tutto questo “NORMALE”?!?!?!?!?!?

The Guardian Commentatore certificato 09.05.09 10:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

OT Immigrazione.

Siamo in crisi, arrivano tanti clandestini; perché arrivano? Perché nel caos che si è creato hanno quasi la sicurezza di non poter essere più mandati via.
Che fare? Possiamo permettere che vadano tutti in pasto alla malavita o a essere sfruttati fino alla morte?
Non c’è altra alternativa che fargli sapere che qui c’è una legge, non certo spietata nei loro confronti, ma applicabile ed applicata.
Intanto per quelli che già lavorano onestamente in nero, potremmo dare al datore di lavoro la possibilità di regolarizzarli.
Per quelli che arrivano con visto turistico sapendo tutto di loro, perché non controllare che dopo tre mesi se ne siano andati, o abbiano travato lavoro, e altrimenti sanzionare chi li ha invitati.
I nuovi che arrivano clandestinamente, anziché rinchiuderli per tanti mesi nei centri di accoglienza, per tentare di sapere chi sono, al solo fine di mandarli via, col risultato che non diranno mai nulla, e scapperanno alla prima occasione, potremmo tenerli per tre o cinque anni, dar loro vitto e alloggio decenti, più cento euro al mese, più l'equivalente di due stipendi di casa loro, da mandare automaticamente ogni mese da parte dello stato ad un indirizzo da loro scelto, e in cambio farli lavorare sotto lo stato alla realizzazione di infrastrutture in condizioni di sicurezza, e alla scadenza comprargli un biglietto aereo e rimandarli a casa.
Possiamo realizzare il loro sogno, anche se a condizioni non troppo vantaggiose, per non attirarceli tutti qui, ed avere anche noi un guadagno.

Catello Monaco, Olbia Commentatore certificato 09.05.09 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pasquale Cerullo: tutto il personale della villa sapeva dell'arrivo del presidente
Una ricostruzione dei fatti che non coincide con il racconto ufficiale di Berlusconi
Il fotografo e la visita del premier
"La sicurezza arrivò di mattina"
Pasquale Cerullo è il giovane fotografo che, la sera dell'ormai celebre party per i diciotto anni di Noemi, ha vissuto non da invitato, ma da osservatore professionale e distaccato le varie fasi del ricevimento.


io proporrei a grillo di fare i prossimi 168 sui mezzi pubblici..almeno dimostra anche lui di utilizzarli!
e magari bisognerebbe iniziare a promuovere quelle città che investono nei mezzi pubblici per coprire + zone possibili!

cinzia ricchiazzi 09.05.09 10:47| 
 |
Rispondi al commento

le vetture ad idrogeno ad aria compressa elettriche
a minchia che fine fanno?
cestinate^?

Maverick. Ita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 10:46| 
 |
Rispondi al commento

1) Dentro la città solo piccole auto poco inquinanti e, in prospettiva, solo piccole auto (taxi autobus furgoncini) elettriche e/o a idrogeno, munite di garage.
2)Incentivi alla Fiat e per produrne tante a poco prezzo.
3) Le auto più grandi dovranno essere tenute in grandi garage, gratuiti o quasi, disposti nelle periferie, dove si potrà lasciare l’auto di città per prendere quella più grande, per fare viaggi lunghi.

Catello Monaco, Olbia Commentatore certificato 09.05.09 10:45| 
 |
Rispondi al commento

ECCO DI COSA SI VANTA IL MINISTRO MARONI QUANDO PARLA DI RESPINGIMENTI

link:

RIFLETTERE PRIMA DI PARLARE ,PRIMA DI DIRSI CATTOLICI,PRIMA DI DIRSI UOMINI.
MI VERGOGNO DI APPARTENERE AD UN PAESE CHE ACCETTA QUESTO E DOVE UNA PARTE SOSTANZIALE DELLA POPOLAZIONE SE NE COMPIACE.CHE SCHIFO....
paolo papillo 09.05.09


buongiorno Paolo

il vero male sapete dove si trova? (a modo mio)
nessuno politico, presidente, papa, stato, si è fatto carico SERIAMENTE di fare delle politiche verso quei regimi ass.asini, dialogare e intraprendere azioni estreme .
Aiutare la popolazione ad e.vadere dai regimi ass.asini non risolve il problema ,la situazione va affrontata con politiche internazionali SERIE NON DA PALCOSCENICO. Vanno intraprese per spegnere questi continui bagni di s.angue ,questa è la direzione logica e giusta, ristabilire la pace.
che dite? o vogliamo trasferire tutta la popolazione dai regimi s.anguinari?

p.s. anche maroni è un immigrato tutti siamo immigrati un certificato storico delle origini delle famiglie aiuta a riflettere ,anche il cognome il suo significato storico dà un indirizzo delle origini.

Maverick. Ita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 10:44| 
 |
Rispondi al commento

ho cambiato la macchina solo perche era euro 1 e aveva 270000 km e andava benissimo
ne ho preso un altra della stessa marca mi trovo bene ma ho anche dovuto pagare un sacco di optional ...di serie
che me faccio di una radio gia di serie ....
la installo quella che mi piace di piu a parte...
che me faccio di un condizionatore di serie ...se lo voglio lo installo a parte ....
che me faccio di cerchi in lega di serie .....
se li voglio....
il motore e cambiato rispetto a prima
prima potevo metterci le mani facilmente per
controllare l olio e tutte le operazioni semplici
adesso devo andare dal meccanico perche messo in una posizione non facile da raggiungere
sono tutte STRONZATE CHE NON SERVONO A NULLA


IN BASE AL VECCHIO TEMA CARO ALLA FORD DEGLI ANNI 20
(QUELLO CHE NON C'E NON SI ROMPE)
oggi
ABBIAMO DELLE SOLOTTINI INVECE DELLE AUTOMOBILI
io voglio scegliere la mia autovettura
non un cliche imposto perfar lievitare i costi
riguardo al napoleone di turno ..........
e facile fare i napoleoni con i soldi degli altri
la fiat dovrebbe dare un automobile come rimborso
che gli italiani hanno versato nelle casse della fiat (le nostre tasse che sono state usate dallo stato come incentivi e aiuti)
...
ricordiamoci bene che la fiat ha delle testate editoriali(giornale)
se la fiat ha i conti in rosso dovrebbe venderli per risanarsi il suo debito (altro che intervento stato)
usare i soldi tasse dei disuccupati per arricchire chi licenzia )

stefano b., rovato Commentatore certificato 09.05.09 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal sito del corriere della sera.

Piero Fassino rompe il fronte: «Il re­spingimento alle frontiere è un un’azione legittima di con­trasto all’immigrazione clan­destina prevista da tutti i do­cumenti Ue e dagli accordi in­ternazionali e praticata anche durante il governo di centro sinistra».

E ANCORA VI DOMANDATE COME MAI IL CENTRODESTRA COMANDA IN QUESTO PAESE?

MA CHI CAZZO LI HA ELETTI QUESTI DEMENTI DELLA POITICA?.

Caro Massimo D'Alema comunista con la barca a vela. VAFFANCULO

Caro Piero Fassino riformista con il cervello da riformare. VAFFANCULO

Caro Violante che il Sig. B sa che gli abbiamo garantito... VAFFANCULO

Sarà mica ora di cambiare dirigenti di partito?
Di quale partito poi?
Attaccano Santoro e Travaglio e vanno a far sorrisini da Vespa e a Mangiare tartine al caviale da La Garofana.
Basta con questo schifo.

Buttiamo giù dalla torre questi deviati della politica.

Da uomo di sinistra mi sentirei più rappresentato da un uovo di struzzo.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 10:41| 
 |
Rispondi al commento

E C'è CHI SPERPERA I SOLDI DELLA GENTE PER SPOSTARE IL G8 DALLA SARDEGNA ALL'AQUILA: SOLO TELECOM HA CHIESTO 8 MILIONI DI EURO PER I LAVORI AVVIATI DELLE LINEE SUPERVELOCI...COME LA STORIA INSEGNA è LA POVERA GENTE A PAGARE E MORIRE

"Da settimane i bar di via Roma, la strada principale di Pomigliano, quando va bene battono dieci scontrini al giorno. Arrivati a 27 settimane di cassa integrazione in otto mesi gli operai della Fiat non hanno più nemmeno i soldi per il caffè. E’ crisi nera, nelle strade e nelle case. «Per mantenere i miei cinque figli smonto auto rubate», ha confessato un operaio durante la «via Crucis degli operai» organizzata dal parroco don Peppino Gambardella. «Vivo ogni giorno con la paura d’essere arrestato». La suocera di un altro operaio, malata di cancro, racconta invece («Che Dio mi perdoni!») di aver suggerito alla figlia incinta di abortire nel timore di non poterla più aiutare. Nello stabilimento che una volta sfornava le mitiche Alfasud oggi lavorano in 5200: 4700 operai e 500 impiegati. Ma tra indotto e servizi collegati sono 15-20 mila le famiglie vivono «di Fiat»."

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 10:38| 
 |
Rispondi al commento

O.T. PER UN CAZZO!!!!
---------------------

MENTRE VOI STATE QUI A GINGILLARVI IL PISTOLO (OVVERO FACENDOVI SEGHE SIA FISICHE CHE MENTALI) SULLE STRONZATE CHE FA E CHE DICE IL PEDOFILO, CI SONO PERSONE COME UN "TAL" PINO MASCIARI CHE CREDENDO (ILLUSO) NELLO STATO, OVVIAMENTE IN CHI LO RAPPRESENTA, HA CERCATO DI CAMBIARE NELLA REALTA' LO STATUS QUO DELLE MAFIE/POLITICHE.

DA MARTEDI' PROSSIMO SARA' A ROMA A FARE LO SCIOPERO DELLA FAME E DELLA SETE PER PORTARE ALLA LUCE LE SCHIFEZZE CHE FA LO "STATO" A CHI CERCA DI PERSEGUIRE UN VIVERE CIVILE E COMBATTE UNA VERA LOTTA CONTRO LO STATO-MAFIA.

SOSTENIAMOLO, E SE C'È ANCORA QUALCHE COGLIONE/A CHE SI SPIPPA CON LE STRONZATE DEL MAFIONANO PIDUISTA E DEI SUOI COMPLICI DELLA COSIDDETTA "SINISTRA" (PERCHÈ TALI SONO) LASCIAMOLO/A DA SOLO, COME LO "STATO" STA FACENDO CON PINO.

SOSTENIAMO PINO MASCIARI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Renato Balestrato (forever inkazzato), Unsere Liebe Frau im Walde (Senale) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 10:35| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GERONIMO, io mafiosa non sono, non aderisco a nessun partito, a nessun MU, a nessun sindacato, non chiedo voti a nessuno, neanche qui nel blog, esprimo le mie idee, difendo chi va difeso in pieno spirito di libertà, puoi dire la stessa cosa di te?

Dissociati tu dal gruppo degli eversivi, associati a chi non interessi personali da salvaguardare, salvati tu dal porcilaio in cui ti sei infilato, io sto benissimo dove sto.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ciao cettina!!
Con immenso piacere e di attesa ti rispondo (a modo mio) a questo tuo scritto.

Il mio sottocommento di ieri era uno sfogo per la mancata e tardiva risposta da parte tua ok?
Sia chiaro una volta per tutte che se tra noi due c'è questo "attrito" è causato ESCLUSIVAMENTE da questo signor "ED"!!!
Questo signore è la causa di tutto quanto sta succedendo in questo "misteriosissimo" BLOG!!
Mi scuso PROFONDAMENTE per averti offesa nel darti della rincoglionita ma vorrei farti osservare che questo signore "ED", tuo conoscente, ha detto e tutt'ora sta dicendo cose da conati di vomito (Non hai letto i tanti sottocommenti da lui scritti? Non vuoi leggerli?)

1)Tu chiami eversivi coloro che fanno parte dei mu e cercano di portare avanti la Carta di Fi sul piano della realtà???

2)NESSUNO appartiene a NESSUN partito!!!

3)Il TUO PORCILAIO è composto da quelli che stanno mandando a puttane il lavoro di Grillo e dei Mu!!!

4) E' ora di finirla che una persona che tu conosci BENISSIMO, BESTEMMI, OLTRAGGI, SPROLOQUI, e prenda per il culo tutti quanti!!!
Quanti secondi mi dai per una sua risposta??
Dissentirai di quello che dirà??
Ecco!!!
E' questo che voglio sapere da te!!!

Buongiorno cettina e stammi bene!!

GERONIMO . Commentatore certificato 09.05.09 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro signore, un vivo grazie per avermi regalato anche questa giornata, solo il fatto di essere in vita mi da' una forte carica di entusiasmo e mi rendo conto che la poverta' dei molti uomini rappresenta la miseria assoluta. Gli piacciono migliaia di donne perche' amano prolificare progeniti e probabilmente un giorno quando vedranno dentro i loro poveri occhi si renderanno conto che il potere qui non e' di nessuno ma solo una grande ILLUSIONE che dura una frazione nell' immenso. Buona giornata a Tutti.

elia rizzuti 09.05.09 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Noceto, il paese che ha spento la tv
"Così salviamo i nostri bambini"

NOCETO (PARMA) - Lo decisero 13 anni fa. Quasi un passa parola, famiglia dopo famiglia, casa dopo casa. E così una sera, in quel borgo alle porte di Parma, improvvisamente tutti spensero la Tv. Centinaia, migliaia di televisori oscurati, muti, quasi partecipi dell'immenso dolore di una comunità.

http://www.repubblica.it/2009/05/sezioni/cronaca/parma-senzatv/parma-senzatv/parma-senzatv.html

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Fiat in Cina ha difficoltà a decollare e questo lo sanno tutti, americani e tedeschi compresi.La Cina,in tempi come questi,non vuole fare ulteriori investimenti.Chery ha rotto pochi mesi fa anche l'accordo con Chrysler...l'articolo da il giornale:
http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=337585

Il piano Fenice(e già il nome la dice lunga)presentato alle autorità tedesche prevede una riduzione graduale della capacità produttiva valutata attorno al 22%.
Parallelamente lo stabilimento di Termini Imerese avrà una "nuova missione" (con blocco del turn over e con ammortizzatori sociali) alla luce della concessione di un finanziamento di 46 milioni di euro da parte della unione europea.

http://www.autoblog.it/post/19842/accordo-fiat-opel-nessun-impianto-verra-chiuso-ma-si-razionalizzera-la-produzione

Alina F., Varese Commentatore certificato 09.05.09 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato 11 anni in Fiat, ho fatto carriera, sono stato 5 anni a Torino, poi sono passato in Olivetti, il mondo mi è cascarto addosso, sono passato dalla notte al giorno, tutto altro ambiente ! che ricordi ! la Fiat allora era in ritardo rispetto alla Renault, forse lo è ancora oggi ! Gli operai e gli operaiacci (cioè i turnisti) saranno sempre meno, staranno sempre peggio. Le Panda le fanno in polonia e qui in italia le paghiamo come fossero fatte d'oro !

Marra T., Casalgrande Commentatore certificato 09.05.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A dire il vero quest'anno volevo cambiare auto, cosi preso un po dalla pubblicità un po dall crisi, mi sono recato nelle varie concessionarie, un po come uno sciacallo che vuole fare l'affare, risultato? mi tengo la mia di tutti gli sconti e di tutta la crisi, ho visto che se non hai un auto da rottamare, le auto se le tengono care, forse aspettano che il mercato si riprende, per vederle al prezzo che sperano, ma io penso che si bruceranno loro e le macchine in un grande inabissamento, anche perchè a dire il vero l'emozione dell'auto sta finendo anche perchè, i troppi costi di gestione , le innumerevoli tasse e controtasse da parte dello stato (ecco perchè ci tiene a sovvenzionare le case perchè dopo c'è un riscontro economico più che valido)rende l'acquisto di un auto mai un affare.
Nei paesi scandinavi pagano chi decide di andare a piedi o usare mezzi pubblici!! quasi quasi mi trasferisco li!!:-)

sergio m., napoli Commentatore certificato 09.05.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento

VERSO LA RESA DEI CONTI...

Stanno per finire i periodi dei sussidi alla discoccupazione e la cassa integrazione.
Fino ad ora il governo ha tenuto la situazione con questi 2 meccanismi ma sono a tempo determinato.
A settembre non ci sarà nessuna contabilità creativa che reggerà la situazione dei disoccupati perchè in questo breve periodo di tempo non ci saranno sicuramente nuove assunzioni perchè non c'è nessuna politica al riguardo.
Cosa accadrà allora caro governo quando un mare di 1.600.000 di disoccupati si riverserà per strada reclamando il pane per le proprie famiglie?
La situazione sarà identica in tutta Europa con un totale di 35.000.000 di disoccupati.
Mo so cazzi vostri, ridete ridete e tenetevi stretta la poltrona perchè sarà l'ultima cosa a cui rimarrete attaccati quando entreranno al parlamento e sfasceranno tutti.
Godetevi queste estate a spese dei contribuenti perchè sarà l'ultima che vi offriamo.

bruno pirozzi (brunopir), napoli Commentatore certificato 09.05.09 10:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione


IL CANCRO

Marchionne fà il suo mestiere su un gruppo industriale dove il futuro è il reengineering , ristrutturazione , sinergie di plant , riduzione cosi , efficenza e sopratutto muoversi in un mercato piu' ampio dove gli scenari non sono piu' locali ma compensare la diminuzione della domanda con una maggiore e capillare presenza su altri mercati . Europeo ed americano.

IL CANCRO E' LA POLITICA ; è il giornale OGGI che rilancia il puttanaio creato dal nano deviato...PER DISTRARRE I COGLIONI , è l'assenza della politica NEL LAVORO ,,,,nel creare valore .

Fino a quando avremo Berlusconi e la sua banda rimarremo su matrix ; sulla finzione , sull'apologia di un mondo virtuale che non esiste , alimentato dal controllo della comunicazione .

Fino a quando avremo questo cancro , questa politica che distrugge lavoro vero con tangenti , mafia , ineficcenza , sprechi non ci sarà futuro.

L'ANNIENTAMENTO di questa classe politica che distrugge il paese con i Comuni , province , regioni e istituzioni è l'unica soluzione.

GLI SPRECHI ; quanti veri posti di lavoro si creerebbero con il programma 5 stelle ? Quante risorse si libererebbero facendo pagare le tasse accertate a chi no le paga ( 98 miliardi )?
Quante risorse si libererebbero ABOLENDO LE PROVINCE ? Quante risorse si libererebbero facendo pagare LE TASSE alle banche? Quante risorse si libererebbro azzerando le consulenze e chiudendo gli enti truffa nello stato?
Quante risorse si libererebbero TAGLIANDO gli sprechi delle istituzioni dove IL QUIRINALE costa piu' della regina d'Inghilterra ?
E i milioni di prodotti cinesi , orientali che stanno distruggendo le imprese italiane o stanno finendo di farlo?

Si libererebbero risorse per fare una grande Agenzia per lo sviluppo industriale e nuova CASSA DEL MEZZOGIORNO.

Invece parlando di quel MANIACO SESSUALE e stronzate , con la PROMOZIONE DELLA BRAMBILLA MINISTRO ....il paese muore .

Maledetti politici.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 10:17| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma tutti i progetti delle vetture ad acqua,a idrogeno,a batteria,a lagrein,a chinotto..che fine hanno fatto?Quella di Mattei?

mark kaps Commentatore certificato 09.05.09 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.oltrelacoltre.com/?p=3641

Il Tirreno cosentino è tossico ma non lo diciamo !

8 maggio 2009

di Francesco Cirillo
scirocco

Nel giro di una settimana sono due i fusti misteriosi rinvenuti sulle spiagge del tirreno . Uno a Paola per fortuna ancora chiuso e ben sigillato l’altro invece aperto sulla spiaggia di Belvedere. Da quest’ultimo bidone fuoriusciva liquido giallo. L’allarme è quindi scattato su tutta la costa tirrenica. Arpacal ed Asl sono subito intervenute per analizzare in laboratorio il liquido fuoruscito. Ma già sappiamo che si dirà che è tutto a posto e che era un semplice liquido innocuo. Oramai siamo abituati ad una corsa da parte delle autorità ,attraverso la stampa, a sminuire qualsiasi cosa riguardi la tossicità nella nostra regione. Tutto quanto apprendiamo in prima pagina riguardo a rifiuti tossici , il giorno dopo vengono prontamente smentiti. E gli stessi giornalisti che se ne sono occupati il primo giorno in modo allarmistico, com’è giusto che sia, il secondo giorno diventano portatori di smentite , smentendo involontariamente o volontariamente anche se stessi. I giornalisti , in Italia , si sa che non debbono fare domande scomode, se vogliono fare carriera. Ed io sono uno di quelli che non riesce mai a stare zitto, cosa che mi porta di tribunale in tribunale a difendermi da accuse di diffamazione che avrei fatto a mezzo dei miei articoli. Una settimana fa ero a Rossano per difendermi dall’accusa di diffamazione a mezzo stampa , per aver parlato di una discarica che era stata chiusa dalla stessa magistratura per sospette sostanze tossiche ritrovate al suo interno. La popolazione si era ribellata ed aveva bloccato l’accesso della discarica. Un esponente del WWF locale aveva corso il rischio di essere ucciso da una ruspa manovrata da un addetto alla discarica. Ed alla fine io , solo per averne scritto dettagliatamente , riportando i fatti accaduti, ora devo difendermi in tribunale.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 10:13| 
 |
Rispondi al commento

"...il sempre prodigo parlamento di Palermo. Cancellando in una sola notte ogni record raggiunto in passato, portando sino a 78 milioni (quattordici più dell’anno scorso), le uscite per una miriade di enti, centri studi e associazioni."

LA SICILIA HA GIà PASSATO E RITIRATO IL CONTO PER LE ELEZIONI AL GOVERNO

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AAA

CERCASI TERRENO 4 ETTARI ADATTO DISCARICA PER RICAVARNE

FOSSA COMUNE AL MOMENTO DI GENERALE RICAMBIO

CASTA E CLASSE DIRIGENTE.

lorenzo viti 09.05.09 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di firme.....

Oggi in via XX Settembre a Bg si continuano a raccgliere le firme per la Lista Civica a 5 stelle di Grillo.

RebeccaCheng ., Macondo Commentatore certificato 09.05.09 10:07| 
 |
Rispondi al commento

L’appetito viene mangiando . Tra un ricatto e l’altro la lega razzista ,non da oggi, sta svolgendo il suo programma , con tanto di minacce di crisi di governo , rivolte agli spaventa passeri che ruotano attorno al pedofilo di Arcore .Sempre più piaccione a quei cittadini che confondono le bugie con la realtà . E che dire di un’opposizione addormentata che regala a Eridano il Bifolco un federalismo fiscale vuoto, quanto costoso ? Abbagliati dai ragli del Filosofo della Laguna e dalle masturbazioni politiche del ducetto di Gallipoli indaffarato a costruire correnti del Golfo di gaviana memoria . Una povertà di intenti in mezzo alla quale il neo paganesimo razzista svetta ,come un faro. che illumina le menti dei neo baluba del razzismo alla Mississippi . Tanto che il cittadino medio, alle prese con questo Bagaglino di papi e sartorializzati, non sa più distinguere tra abbuffatori di destra e di sinistra. Purtroppo con gli spaventapasseri non si costruisce nessuna alternativa e non si dà al cittadino nessuna speranza .

il doge, scorzè Commentatore certificato 09.05.09 10:06| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Scusate....
Articolo 10 della Costituzione: «Lo straniero al quale sia impedito nel suo Paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzio­ne italiana ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge».

Maroni vergognati, sei un individuo insensibile e nazifascista.
BERLUSCONI VERGOGNA, mentre fai le battute sulle donne e ne ridi ove gli stupidi solo possono ridere, pensa a quelle DONNE che grazie al tuo operato da Presidente sono violentate, prese a calci ed uccise dai tuoi amici Libici che intascheranno non so quanti nostri miliardi promessi.
Ridi lacrime di sangue.
Per chi vuole saperne di più.
http://www.corriere.it/cronache/09_maggio_09/stella_immigrati_2521373a-3c63-11de-a760-00144f02aabc.shtml

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Se il settore automobilistico è in crisi, non si può rimprovare Marchionne della chiusura di alcuni stabilimenti.....che senso avrebbe produrre auto per poi tenerle in magazzino?.....si arriverebbe al fallimento....e allora si che di disoccupati ce ne saranno tanti... Io penso che l'iniziativa imprenditoriale vada lasciata ai privati, mentre lo Stato deve garantire che questi agiscano nel rispetto delle regole.....D'altra parte però lo Stato non dovrebbe finanziare Tizio o Caio solo per interessi strettamente politici,....farebbe meglio risparmiando questi soldi aiutando chi ha veramente bisogno oppure riducendo l'imposizione fiscale.

andrea nocera 09.05.09 10:03| 
 |
Rispondi al commento

http://www.agoravox.it/Le-pagine-non-scritte-da-De.html

venerdì 8 maggio
Le pagine non scritte da De Magistris: le mani di Restuccia e Valori sul Menta

emilio grimaldi

La Vincenzo Restuccia Costruzioni e la Valori Scarl stanno costituendo un Ati, (Associazione temporanea d’impresa) per il completamento dello schema idrico sulla diga del torrente Menta.

L’importo totale della gara è di 60 milioni di euro, al quale hanno posto un ribasso del 42,623% per le opere a valle della centrale idroelettrica (46.399.034,25 euro) e del 39,31% (solo Restuccia Costruzioni ed Impianti e Costruzioni) sempre per le stesse opere sulla centrale idroelettrica, e in più su quelle civili della condotta forzata (13.068.344,37 euro).

Sono state queste due società ad aggiudicarsi i due differenti bandi. Il primo registra la numerazione progressiva di 325 della So.Ri.Cal (Società di risorse idriche calabresi), il secondo quella di 321. Sono state loro ad aver sbaragliato i concorrenti lanciando l’offerta più bassa ai sensi dell’art. 82 c.3 del D.lgs 163/06.

Probabilmente sono tra i protagonisti delle pagine non scritte dall’ex pm Luigi De Magistris per le sue ultime inchieste in Calabria: Poseidone, Why not e Sorical.

Vincenzo Restuccia, imprenditore dell’omonima società, è stato oggetto di perquisizione dal magistrato napoletano nell’ambito dell’indagine sui depuratori. E’ stato uno dei primi, alle sette del mattino del fatidico 16 maggio 2005 a chiamare Giancarlo Pittelli per guadagnarsi la sua difesa legale, insieme a Giuseppe Scordo, responsabile per l’area di Reggio Calabria presso l’Ufficio del Commissario per l’emergenza ambientale e segretario generale dell’Ato 2 di Catanzaro (e fratello di Annunziato Scordo, commercialista di Giuseppe Chiaravalloti e marito di Giavanna Raffaelli, segretaria dell’ex governatore) e alla stessa Raffaelli.

Tutti a vario titolo coinvolti nell’indagine poi avocata al magistrato quando questi iscrisse nel registro degli indagati

cont al link

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 10:01| 
 |
Rispondi al commento

03.11 A nanna!!
08.30 sveglia!!
Certo che sfrutti bene la tua giornata eeeehhhh??
Beato te che ci riesci!!!
C'è solo il DESPOTA che ti batte!!!

GERONIMO . Commentatore certificato 09.05.09 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAMN ITALIANS FUCKMOTHER!

FUCK YOU ! YOURE THE ASS & SHIT OF UNIVERSE !

Anthony Crandall 09.05.09 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO DI COSA SI VANTA IL MINISTRO MARONI QUANDO PARLA DI RESPINGIMENTI;

http://www.corriere.it/cronache/09_maggio_09/stella_immigrati_2521373a-3c63-11de-a760-00144f02aabc.shtml

RIFLETTERE PRIMA DI PARLARE ,PRIMA DI DIRSI CATTOLICI,PRIMA DI DIRSI UOMINI.
MI VERGOGNO DI APPARTENERE AD UN PAESE CHE ACCETTA QUESTO E DOVE UNA PARTE SOSTANZIALE DELLA POPOLAZIONE SE NE COMPIACE.CHE SCHIFO....

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Siccome è già la seconda volta che non lo scrivete...giusto per precisione ve lo ricordo io :) sperando che non l'abbiano già fatto

luca ds 09.05.09 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Passata è la tempesta, odo augelli far festa........

***********

Finito il mese di giugno potremo finalmente riprenderci il blog e ricominciare a parlare di cose serie, ora è infestato da pidiellini e pidiemollini, aumentati a dismisura con l'approssimarsi delle elezioni.

Continueranno a tempestarci di fasullaggini, ad attaccarci su tutti i fronti, e tutto per "accontentare" la vanità dei loro "mandanti", clima da mafiosetti.

Il loro "guru" li ha addestrati bene: accusare gli antagonisti degli stessi propri reati: il mafioso accusa l'onesto di essere mafioso...e via dicendo.

GRONIMO, io mafiosa non sono, non aderisco a nessun partito, a nessun MU, a nessun sindacato, non chiedo voti a nessuno, neanche qui nel blog, esprimo le mie idee, difendo chi va difeso in pieno spirito di libertà, puoi dire la stessa cosa di te?

Dissociati tu dal gruppo degli eversivi, associati a chi non interessi personali da salvaguardare, salvati tu dal porcilaio in cui ti sei infilato, io sto benissimo dove sto.

***********

Passata è la tempesta, odo augelli far festa........

cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI QUESTO PASSO IO MI METTEREI A COSTRIRE BICICLETTE

TRA POCO CI POTRMMO PERRMETTERE SOLO QUELLE.

E MAGARI E'ANCHE UN BENE SIA PER L'AMBIENTE CHE PER LA SALUTE.

antonio f. Commentatore certificato 09.05.09 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca. L'Italia ha due enormi esigenze:
1)Ridurre al minimo l'inquinamento
2)Mantenere se non incrementare il livello occupazionale.
Per fare entrambe le cose mi sembra evidente che si debba puntare al TRASPORTO PRIVATO NON INQUINANTE anche perchè la verità,che piaccia o meno, è che l'italiano medio non rinuncerà mai alla sua auto personale.

Luigi G., Quarto(Na) Commentatore certificato 09.05.09 09:46| 
 |
Rispondi al commento

MONTEPULCIANO COMUNE DELLA PROVINCIA DI SIENA DA SEMPRE GOVERNATO DALLA SINISTRA E' A UN TRIVIO. IL PATTO D'ACCIAIO DELLA SINISTRA LOCALE E' PASSATO DAGLI SCRICCHIOLII IN TUTTA LA PASSATA LEGISLATURA ALLA SPARTIZIONE ELETTORALE DEI VOTI. I COMUNISTI DEL PD E I SOCIALISTI SI PRESENTERANNO DISTINTAMENTE. QUALCUNO PARLA DI TATTICA, SI DIVIDONO, POI, SECONDO I RISULTATI SI RIUNIRANNO. MAGARI FACESSERO UNA BELLA PORCATA DI QUESTO GENERE, ALMENO UNA VOLTA PER TUTTE LA GENTE COMINCEREBBE A VEDERCI CHIARO. L'ALTRO CANDIDATO E DEL PDL, LA DESTRA DI MONTEPULCIANO SI
ECCITA OGNI VOLTA CI SONO LE ELEZIONI, DURANTE LA LEGISLATURA CORRE IL SILENZIO, QUALCHE BRUSIO, GLI ULTIMI MESI PRIMA DELLE ELEZIONI, VOLANO LE PETIZIONI, LE INTERROGAZIONI. IO DICO CHE IL PD NON LO MUOVE NESSUNO E QUINDI "ALLA MONTANELLI" DICO PRETENDIAMO DA QUESTI CATTOCOMUNISTI GENTE BRAVA, CHE AMA IL SUO TERRITORIO, CHE NON ORGANIZZI CORRENTI CHE DALLE FRAZIONI SALGONO IN MEMORIA DI RIVENDICAZIONI NEI CONFRONTI DEL CAPOLUOGO. MONTEPULCIANO E' QUELLO CHE E', UN CENTRO CONOSCIUTO IN ITALIA E NEL MONDO LE FRAZIONI SONO UNA PARTE DI ESSO PARITARIAMENTE NON DEVONO ESSERE CELLULE EVERSIVE.

ARMA DILLO Commentatore certificato 09.05.09 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Ecco come saremo messi tra qualche mese:

http://www.youtube.com/watch?v=vrbA5LxHC-4

Alessandra Dagostino Commentatore certificato 09.05.09 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Pasquale Cerullo: tutto il personale della villa sapeva dell'arrivo del presidente
Una ricostruzione dei fatti che non coincide con il racconto ufficiale di Berlusconi
Il fotografo e la visita del premier
"La sicurezza arrivò di mattina"
di CONCHITA SANNINO

http://www.repubblica.it/2009/05/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-1/fotografo-visita/fotografo-visita.html

Alessandro Santise Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 09:40| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE,SEI SEMPRE TROPPO AVANTI!
MARCIA SU ROMA

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 09.05.09 09:37| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,

TI VOGLIO FARE PRESENTE UN FATTO GRAVISSIMO.

L'IMMAGINE DELL'ITALIA ALL'ESTERO E' DISASTROSA. AL SUO

PUNTO PIU' BASSO DA 2000 ANNI A OGGI. L'ITALIANO E' VISTO

COME CRIMINALE, LADRO, PUSILLO, MANDOLINARO, FRESCONE,

TRUFFATORE. SIAMO UN PAESE RAZZISTA, SPORCO, INOSPITALE,

VIOLENTO CHE SCORAGGIA IL TURISMO E LA COLLABORAZIONE.

E LA SOLA MEDICINA CHE IL GOVERNO ADOTTA E' QUELLA DI

" POTTA A POTTA" , OSSIA DELL'INTORTAMENTO MEDIATICO E

DELLA MAGNIFICAZIONE DELLA REALTA' A PAROLE. PECCATO

CHE ALL'ESTERO NON GUARDANO POTTA A POTTA"... COSI'

I GIRONALI CONTINUANO A FARE ANALISI SPIETATE E IMPIETOSE

DELLA REALTA' ITALIANA... E IL GOVERNO SGUINZAGLIA GLI

AMBASCIATORI A SCRIVERE LETTERE AI GIORNALI MINACCIANDO

E DIFFIDANDO... COME VEDIAMO OGNI GIORnO IN TV COI

GIORNALISTI, AVVOCATI E ALTRI ROTTAMI UMANI EMBEDDED

A CONVINCERCI CHE IL RE E' VESTITO, MENTRE TUTTI LO

VEDIAMO BENISSIMO NELLA SUA SCINCIA NUDITA'....

ORA IL FINACIAL TIMES PUBBLICA UN ARTICOLO:

Suit-and-tie criminals step into Italy’s loans vacuum
By Giulia Segreti and Guy Dinmore in Rome
Published: May 4 2009

e subito una grande impresa italiota, la Barabba, o Bubboncino, non mi ricordo bene, parte co la smentita. Insomma c'è un

COMPLOTTO INTERNAZIONALE CONTRO IL GRANDE E POTENTE

IMPERO ITALIOTA! DOBBIAMO REAGIRE ! ALLE ARMI!

GLI STRONCHEREMO LE REMI COME AI BARCONI LIBICI!

GUERRA AL MONDO!

Anna Coolpic 09.05.09 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma Marchionne crede che i tedeschi faranno come fece berlusconi con Alitalia?
...stai fresco Marchio'!!!

Anthony, C. 09.05.09 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auto:
Tu offri
Io non compro
Chi si stancherà prima?

mark kaps Commentatore certificato 09.05.09 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://radicali.forumattivo.com

Manuel Z., Mantova Commentatore certificato 09.05.09 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei sintomi della "ditattura militare" era la delazione.
Lo fecce Francisco Franco nella spagna quando nelle domeniche apriva le carceri militari per che la gente comune "come in un paseo" pasava delante ai prigionieri politici per essere "denunciato" dal qualunque di turno.

Lo feceron le dittature latino americane quando per vigliacheria, per paura o per le miserie umane più nascoste la dittatura invitava a denunciare tuo vicino di casa per "comunista" solo perche eri in contro al sistema dal tirano.

I leghisti carrogna, questa gentaglia di ultra destra utiliza "la denuncia" meschina di un medico o di un insegnate contra la parte più debole della società.

Al uguale che i dittatori fascisti. brutta gente questa di verde, veramente brutta.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 09:28| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEDICATO AI RADICALI E A CHI VUOLE PARTECIPARE!!!

http://radicali.forumattivo.com

Ciao! Io mi chiamo Manuel, sono un ragazzo di 20 anni ed abito in provincia di Mantova. Seguo da qualche mese, con elevato interesse, le battaglie e le iniziative dei Radicali Italiani. Visito spesso il sito del Partito, e lo trovo ricco di spunti di riflessione ed informazioni utili (che raramente si possono trovare sui siti di informazione, che possa essere quello del Corriere piuttosto che quello di Repubblica). Nonostante mi sia informato sulla storia del movimento, sulle battaglie sostenute negli anni, e sui princìpi che tuttora lo animano, non mi sono mai impegnato in prima persona per poter dare il mio contributo. Mi rendo conto di essere alle prime esperienze, e chissà, forse c'è anche un pò di incoscienza in questa mia mossa, ma mi sono detto: "Perchè no...". Così, da un momento all'altro, spinto da un forte entusiasmo, ho creato questo forum! Sia chiaro, non sono un professionista (e dalla grafica del sito, tutto ciò si può notare con sufficiente chiarezza!!), ma diciamo che più che l'esteriorità, sono deciso ad inseguire la sostanza: purtroppo ho visto che ora come ora manca uno "Spazio Radicale", da poter utilizzare come luogo di incontro, confronto, sostegno, fucina delle idee,... tra i vari sostenitori, militanti e volontari. Con un pò di buona volontà, ho deciso di provare a colmare questo buco, ed il tempo ci dirà se ho fatto la scelta giusta. Non so se avete avuto la possibilità di leggere la "mail impegnativa" che Antonella Casu e Marco Cappato hanno pubblicato all'interno delle Notizie Radicali... Ebbene, è stato quel semplice documento a muovere qualcosa dentro di me, a farmi scattare! In questo momento difficile per la democrazia italiana, e con le Elezioni Europee alle porte, dove ci si presenta davanti una soglia di sbarramento molto difficile da superare, non è il caso di porsi molti "se" e molti "ma".

http://radicali.forumattivo.com

Manuel Z., Mantova Commentatore certificato 09.05.09 09:28| 
 |
Rispondi al commento

La 7 passava per la più libera , ma poi arriva la penosa ed irritante trasmissione del destro Luca Telese con Texis.Orima ancora l'ex sinistro Piroso,
Sgarbi che recita la parte del saggio e simpatico perchè siamo in regime elettotale e lui si candida solo per i soldi da Casini.
L'ordine di berlusconi è stato dato, i Ghedini ovunque, un solo slogan, complotto, falsità, la signora è stata ingannata dalla sinistra e non semmai dalla destra, le poppe nude messe in mostra dalla belva Feltri, il neo Gustavo Selva, infine leggetevi Aldo Grasso, critica di moralismo Santoro e le spese pubbliche di Annozero come Ghedini.
Aldo Grasso non sapevo che fosse pagato da Berlusconi poure lui, grande critico?
L'Era Glaciale, un’altra censura a Raidue Vauro e Borromeo «stoppati» da Marano.
Il regime stringe le fila e il padrone, Saddam , lo sceicco ha paura, esagera, l'informazione è perduta.
Reagiamo.Grillo aiutaci tu.

L'Era Glaciale, un’altra censura a Raidue Vauro e Borromeo «stoppati» da Marano

cesare beccaria Commentatore certificato 09.05.09 09:24| 
 |
Rispondi al commento

La provocazione idiota del leghista che suggerisce trasporti diversi per i milanesi, spinge comunque ad una riflessione.

E' innegabile che il problema della sicurezza esiste.

E' innegabile che la gente si sente minacciata specialmente da extracomunitari e clandestini.

Ora e' facile parlare di razzismo ma la gente, anche se non si sente razzista, dentro di loro avverteil pericolo dei clandestini nelle strade.

La ragione per cui la lega prende tanti voti e' perche' interpreta i veri pensieri della gente:
quelli che non ammette pubblicamente per non essere accusata di razzismo.

Una cosa e' quello che si dice pubblicamente.

Un'altra e' quello che si pensa veramente.

Ma la segretezza del voto dimostra quello che la gente pensa veramente.

Gli italiani non vogliono clandestini, non vogliono immigrazione selvaggia e libera.

Sono contenti che Maroni abbia respinto i clandestini

Non lo dicono apertamente ma lo dicono votando.

Ed e' inutile ignorarlo.

Io penso che la sinistra potrebbe facilmente vincere le elezioni, se capisse quello che gli italiani vogliono veramente.

Invece di voler insegnare ed imporre agli italiani come vivere, la sinistra dovrebbe imparare cosa veramente gli italiani vogliono.

Quello che fa Berlusconi e' semplice:

promette e a volte da'agli italiani quello che veramente vogliono anche segretamente.

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 09.05.09 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciAO GERONIMO !!

yo tengo tantos hermanos
que nos los puedo contar

Yo tengo un hermano
que se llama "libertad"

http://www.youtube.com/watch?v=Fh1tGAiexEA&feature=related

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Puntare tutto sull'alternativo e la rete ?

Sull'alternativo sono d'accordo , sulla rete un po meno, perchè la considero terreno fertile per sciacallaggio e future devastanti crisi economiche .

Io so che lo stato delle hawaii ( USA )ha un progetto di alternativo che entro il 2010 vedrà circolare solo auto elettriche sull'isola con più di 100.000 punti ricarica sparsi qui e la :-) .

Fiat con le sue utilitarie e tecnologie avanzate nell'alternativo saprà gestire bene la cosa e Marchionne lo sa :-)

Marchionne ha risanato un azienda portata allo sfascio da altri discutibili top manager di cui tutti conoscono il nome ......Oggi Fiat con Marchionne produce le migliori utilitarie al mondo e le più belle, sfruttando design e alta tecnologia derivanti dal settore del lusso come Maserati e Ferrari .

Fiat è attualmente un azienda che produce (TUTTO) a 360° e credo diventerà in alleanza con Tedeschi Americani e Svedesi il primo marchio al mondo per competitività e qualità .

buona giornata :-))

GREASE ., ulan bator Commentatore certificato 09.05.09 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUon giorno blog
una canzione per iniziare il giorno ??
Flaquita buen dia!
Capo geronimo edy exi mandiiiiiiiiiiiii ragazzi dal muretto

TRENTO LIBERO NON DIMENTICARLO ANCHE SI NON PARLANO I SOLITI.

http://www.youtube.com/watch?v=GSHL9Q8JHVY&feature=related

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E sì, perché le trombe troppo squillanti per questa Fiat che conquista il mondo fanno restare in sottofondo le grida di un passato che, socializzazione dei debiti e privatizzazione dei profitti attraverso la cassaintegrazione (ovvero i soldi dei contribuenti italiani) a parte, non appare dei più gloriosi. Ma l’attivismo delle banche, giustificato con la necessità di spuntare commissioni in tempi di magra, si accompagna alle perplessità sulla struttura del mega-polo dell’auto che per andare in porto ha bisogno di ingenti capitali tra acquisizione di Opel, rifinanziamento dei 5-7 miliardi di debiti e investimenti. E dove li trova? Mah, chiedete a Marchionne e ai suoi amici di Ubs, banca sanissima.
-------------
Ne vogliamo parlare???

mark kaps Commentatore certificato 09.05.09 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal corriere del 5 maggio 2009:

Un residente su tre è musulmano. Quasi tutti sono disoccupati

MALMÖ — «Io? Sono di Gaza». Rani, 15 anni, strizza l’occhio agli amici che gli si fanno intorno a semicerchio, come se volessero proteggerlo da una minaccia incombente. Si chiamano Mohammed, Ali, Hata, Isak. Tutti coetanei. Età da medie, al massimo liceo. «A scuola? Ma no, nessuno di noi ci va. Tempo perso». La stessa domanda, provoca identica risposta: sono di Ramallah, Il Cairo, Sarajevo. Bisogna insistere. E allora rispondono con le voci che si sovrappongono, in una primavera nordica solo annunciata: «Certo che siamo nati a Rosengard: ma questa non è mica casa nostra».

Periferia orientale di Malmö. Palazzi gettati come mattoncini a formare isole tanto ordinate quanto slegate l’una dall’altra, cemento a vista: uno dei tanti progetti che, sulla carta, negli anni Sessanta e Settanta, dovevano risolvere una volta per tutte il «problema casa» della classe operaia più viziata d’Europa. Oggi i lavoratori svedesi sono una minoranza minacciata più dall’incedere dell’immigrazione islamica che dalla crisi economica. «Non c’è più posto per noi», spiega con un sorriso a mezza bocca Anders Püschel, al momento «disoccupato». Non c’è più posto per nessuno, a giudicare dagli ultimi eventi. A Rosengard, dove Ibrahimovic ha imparato prima a fare a botte poi a calciare il pallone, la sera, non si esce di casa. I poliziotti sono diventati il bersaglio preferito di Intifade istantanee: sassaiole sulle auto di pattuglia che tornano in rimessa ammaccate, come se avessero attraversato un campo profughi palestinese con le insegne dell’esercito di Israele bene in vista.

Ogni sera, da mesi, cassonetti, cabine, e qualunque struttura pensata per la città si trasformano in roghi appiccati da molotov lanciate direttamente dal salotto di casa. I vigili del fuoco, stanchi di diventare il bersaglio preferito dopo gli agenti, hanno deciso di ritirarsi dal loro Forte Apache, la caserma di Rosengard. He

Allen G., Mordor Commentatore certificato 09.05.09 09:00| 
 |
Rispondi al commento

stavo guardando la cartina dei gruppi meet-up...ma i sardi dove sono??guardate che i primi ad essere soggetti ad ogni minc*iata di questo governo siamo noi..dalle scorie nucleari al digitale terrestre..noi siamo in prima linea su ogni cosa che vogliono sperimentare.
quindi svegliamoci!

s. calisti 09.05.09 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Vittorio Feltri

Mi pare che il segnale non sia equivocabile: a Marcianise oggi Silvio Berlusconi non va. Ha rinunciato alla trasferta in provincia di Caserta dopo la comparsa in zona di manifesti minacciosi (illustrati con alcune bare) dedicati al premier. La camorra non spreca soldi ed energie in giochi macabri, ma solo per dare avvertimenti. Di cui il Cavaliere ha preso atto; non si sa mai. Dell’episodio si occupa nell’articolo sopra il mio Giancarlo Lehner, e a quello vi rimando per una informazione completa. Mi domando piuttosto perché il presidente del Consiglio continui a giustificarsi davanti alle accuse che gli piovono addosso da ogni parte, cercando di zittire i numerosi pubblici ministeri improvvisati ai quali Veronica ha fornito argomenti a iosa per attaccarlo, sul piano politico e su quello personale. Forse egli non si rende conto del pericolo: elevare a interlocutore - sia pure a distanza - chi pesca nel torbido per incastrarlo, significa offrirsi al mattatoio. Un esempio. La festa in casa di Noemi doveva evitarsela non perché la ragazza fosse, fino al giorn (continua)...

????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

psico dado Commentatore certificato 09.05.09 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo e avevo scritto le stesse cose:
qui http://mgiannini.blogspot.com/2009/05/does-world-need-auto-industry.html
e qui http://mgiannini.blogspot.com/2009/01/new-car-no-thanks.html

M.G. in Progress 09.05.09 08:55| 
 |
Rispondi al commento

PUNTO A-vedere che il commento piu' votato e' scritto da un palese antigrillo,mi fa quasi vomitare
ma mi dico siamo almeno in questo blog in democrazia e ci puo' stare
PUNTO B-le promesse,GRILLO hai detto entro primavera si va a roma.......per le famose 350.000 firme.....bene ti rammento che mancan circa quaranta giorni.....almeno l'eventuale data si puo' fissare?
NOI IN SARDEGNA ABBIAMO motivi logistici di spostamento......
dai grillo un piccolo sforzo...almeno la data
BUONGIORNO A TUTTI.....E CAFE' NERO SENZA ZUCCHERO

piccolo fly, ca Commentatore certificato 09.05.09 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Omobono Tenni, Bremgarten

Vecchia baldracca di periferia, nonche' ex.ballerina di terza fila senza mutande, come vanno le cose? Come mai ti hanno cacciato dalla Ville Lumiere? Ed il sodalizio "frocescho" con il Mantovano, come butta?

Chi cia' li sordi spara, chi nun cela' (sente li botti) Commentatore certificato 09.05.09 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piacerebbe sapere se le fabbriche di automibili sono il passato, come si intende trovare un lavoro ai milioni di dipendenti che ci lavorano.

Compreso quelli dell'indotto.

Si riuscira' ad impiegarli tutti nelle energie rinnovabili?

Il punto credo che sia nel trovare un carburante non inquinante.

Non nel chiudere le fabbriche.

E la Fiat sembra che almeno ci provi a fare motori che inquinino il meno possibiole.

Se Obama ha scelto la Fiat ci sara' pur bene un motivo.

Oppure Obama non e' piu' Obama?

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 09.05.09 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Hi.

La fiat e' sempre stata sostenuta dai soldi dati dagli italiani, e tanti ci hanno mangiato sopra.

Ultimamente, si dice che abbia pareggiato e ci abbia persino guadagnato, a tal punto che, si sente cosi forte da risanare italia e america.

Con che soldi investira? Sempre con i soliti, quelli degli italiani, e non solo, ma con la partecipazione di banche sopratutto italiane.

Con l' impasto USA-italia e Germania, visti i tempi che corrono, e che da speculare ce n'e' ancora molto, i poteri che contano e che se la ridono, usano queste pedine per affondare colpi ancora mortali, dove si puo' ancora frodare.

Fiat, e' lo zoccolo buono. Risanata, produttiva, e in attivo. Il classico specchietto per le allodole, dove far confluire potere e danaro, titoli e potere da estorcere, facendo credere che si puo', si, fregare ancora il sistema con altri sistemi.

Dopo tutto, il mondo va' cosi. Creare possibilita' inesistenti, per frodare quello che si puo', accapparrarsene, e poi smontare tutto lo scenario, lasciando buchi senza risposte e senza possibilita', ma pronti a crearne ancora altri.

Vero: la fiat italiana traballa, rischia chiusure, e silvio berlusconi lario afferma che, con le vendite americane, si potra' pure tenere gli operai della fiat, modello cassaintegrati o con assegno disoccupazione.

Vedremo se cominceremo ad adattarci a mangiare auto, e a digerire "bisnes" programmati, propagandati, e con tanto di avviso.
(myone)

Tartarughe motorizzate surrogate.

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 09.05.09 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno
per chi ha memoria

crisi
si parlava di ristabilire un vecchio equilibrio
eliminando questi processi globali che in caso di stress portano ripercussioni in tuto il mondo
invece che famo?
peggio di prima di piu di piu sempre di piu piu piu piu auto e meno operai
Marchionne e come uno dei tanti come prodi che distrusse imprese del Gruppo IRI in Campania e la cancellazione della cassa del mezzogiorno insomma
sono operazioni che portano una facciata bella e dietro nascondono un siluro gigante.

buon divertimento

Maverick. Ita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.05.09 08:41| 
 |