Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Quarta Stella: Connettività

Quarta Stella: connettività
(13:02)
video_connettivita.jpg

*** BEPPE GRILLO TOUR LISTE CIVICHE 2009 ***
16 maggio 2009
ore 15.00 - Capannori, piazza Aldo Moro
ore 17.00 - Prato, piazza Duomo
ore 21.00 - Firenze, Teatro Sashall, via F. De André
17 maggio 2009
ore 17.30 - Follonica, piazza del Popolo
ore 21.00 - Livorno, piazza Cavallotti
continua...

Connettività gratuita per i residenti nel Comune è una stella delle Liste Civiche a Cinque Stelle. Maurizio Gotta di Anti Digital Divide è intervenuto a Firenze l'otto marzo sul tema della connettività. Quando la Rete si diffonderà in tutta Italia per questa classe politica sarà la fine. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Punti dell'intervento:
Italia senza connettività
La svendita di Telecom Italia
Politica e lobbies contro la Rete
Comuni connessi

Testo:
"Voglio parlarvi della situazione della connettività in Italia. Per motivi di lavoro sono stato per sei anni all’estero, una fuga del cervello, ma il cuore era rimasto qua e, per tornare dove era il mio cuore, sono ritornato e ho fatto forse la più grossa stupidaggine della mia vita.
In Paesi del nord Europa è assolutamente impensabile quello che succede nel nostro Paese: ho lavorato in Belgio, in Olanda e in Francia, non è neanche previsto, per esempio in un colloquio di lavoro, che ti venga chiesto se sai usare il computer: sarebbe come chiedere: “Sai leggere? Sai scrivere?”, questo non viene neanche chiesto, altrimenti se si scopre che qualcuno non sa utilizzare gli strumenti informatici gli si chiede: “Scusi, perché si è presentato al colloquio?”.

Italia senza connettività

Da noi purtroppo non è ancora così e ci sono tante ragioni: culturali, tecnologiche e infrastrutturali. Abbiamo creato un’associazione per fare vedere che non tutto quello che veniva reclamizzato nelle pubblicità di Telecom Italia e dei suoi concorrenti corrispondeva a realtà: nel nostro Paese il 25% circa dei Comuni, quasi tutti piccoli ma non tutti piccoli, sono senza connettività, che non sia una connettività parziale a 56 K.

La svendita di Telecom Italia

Come è possibile questo? E’ possibile perché abbiamo una delle reti telefoniche forse più antiche del mondo, che è stata costituita con la ex Sip Tel, poi diventata Telecom Italia, la quale Telecom Italia, come ben sapete, è stata privatizzata nel 1999. ma come è stata privatizzata questa azienda di importanza nazionale? E’ stata privatizzata praticamente svendendo l’azienda e i contenuti di quest’azienda e, tra i contenuti di quest’azienda, c’è la rete telefonica nazionale. In questa rete telefonica nazionale dal 1999 ad oggi non si fanno praticamente più investimenti di manutenzione o di allargamento di questa rete: cosa vuole dire questo? Vuole dire che chiunque abbia lavorato nel settore delle telecomunicazioni sa che mediamente c’è un 10% di apparati, sulla rete, che si guastano all’anno. Il budget di quest’azienda, da quando è stata privatizzata, praticamente prevede degli investimenti massimi in manutenzione del 2% e ciò vuole dire che ogni anni si guastano delle cose che non vengono mai più sostituite.
Il problema della connettività, a maggior ragione in un Paese come il nostro, che è schiavo dell’informazione televisiva e dell’informazione leggermente di parte da parte dei mass media, è ancora più sentito, perché personalmente per esempio sono una persona che guarda pochissimo i telegiornali e si informa moltissimo su Internet. Non tutti possono fare altrettanto, perché non tutti sono raggiunti dalla connettività a banda larga: perché non sono raggiunti dalla connettività a banda larga? Perché dicevamo che la nostra infrastruttura è abbastanza vecchia e perché non è stato ritenuto conveniente investire per ammodernarla. Ma perché non è stato ritenuto conveniente investire per ammodernarla? Perché poiché Telecom Italia è stata privatizzata alle condizioni che tutti conosciamo, ha praticamente assorbito il debito, come ha sempre spiegato molto bene Beppe, ha assorbito il debito che è stato necessario per finanziare l’acquisto. Per cui non è finanziariamente in condizioni di fare nuove coperture, di estendere la banda larga e di migliorare il servizio. Negli ultimi anni sono stati conclusi degli accordi con alcune regioni nei quali, a fronte di non si capisce bene quale meccanismo, le regioni hanno dato soldi pubblici a Telecom Italia per allargare la copertura Adsl. Telecom Italia ha ringraziato e ha portato delle connessioni, le cosiddette mini - Adsl, che sono delle connessioni con le quali, tanto per capirci, non è neanche possibile vedere per esempio dei video YouTube, perché anziché transitare sulla fibra ottica come transitano nelle grandi città, transitano invece sul doppino di rame tradizionale e, tanto per capirci, poiché queste centrali non saranno mai ammodernate, hanno utilizzato una tecnologia vecchia per cercare di fornire un servizio nuovo, ma purtroppo i risultati non sono assolutamente quelli sperati.

Politica e lobbies contro la Rete

Abbiamo un problema infrastrutturale, in alcuni casi si è cercato di superare questo problema utilizzando delle tecnologie alternative, come quelle legate al wireless e quindi, a partire dal 2005, è stato possibile cominciare a realizzare delle reti di connessione a Internet in modalità wireless e, mentre nel 2005 si autorizzava questo tipo di servizio, nel 2006  se non erro la Legge Pisanu, citata prima da Beppe, praticamente impediva ai cittadini la libera connessione ai servizi wireless, per cui tutti dovevano essere identificati con il documento d’identità. Avevamo pensato che potesse venirci in soccorso, come diceva giustamente in tanti dei suoi spettacoli, per esempio in Reset vedevo Beppe andare in giro con l’antenna Wi Max , abbiamo pensato che potesse venirci in soccorso il Wi Max. Si sono accorti che questo presentava un problema di libertà di scelta e hanno fatto una cosa molto semplice: una tecnologia che poteva essere in assoluto la più utile per superare questo tipo di problemi è stata semplicemente inglobata nel concetto di aste delle frequenze, che era già stato usato per la telefonia mobile, in modo tale che praticamente hanno tagliato fuori dalle gare l’80 /90% delle aziende che, sul territorio, però erano già in modalità wireless, per andare a assegnare le frequenze tramite gare a - non so se conoscete quest’azienda, tanto per dirne una - Telecom Italia e a altri, un altro paio di operatori che in realtà sono dei soggetti abbastanza strani, in quanto ricordano per molti versi le multinazionali dell’acqua, in quanto sono delle società che sono state create allo scopo di partecipare a queste gare e che hanno conoscenze tecniche praticamente pari a zero, ma capitali di rischio che hanno investito per avere queste connessioni.

Comuni connessi

Che cosa potete fare voi, che andrete a occupare dei posti di responsabilità nei comuni, come mi auguro? Anche perché non vorrei essere costretto nuovamente a emigrare, per cui nonostante Beppe non voglia accendere troppe speranze, io ripongo molte speranze in voi. Voi potete fare una cosa molto semplice: potete usare la tecnologia a vostro vantaggio e a vantaggio dei cittadini di cui sarete gli amministratori. Parlavamo prima del caso del Consigliere Comunale di Treviso che ha magnificamente implementato il sistema di comunicazione per il Comune, sappiate che se in un qualsiasi modo, anche incatenandovi ai ripetitori di telefonia mobile, insomma qualsiasi cosa vi venga in mente, riuscite a fare passare il concetto che a connettività è uno dei beni fondamentali nella società moderna, in questo modo potreste per esempio avere delle reti comunali dove il comune distribuisce la connettività gratuitamente agli abitanti, ai residenti, ma anche agli eventuali turisti: abito in una zona... abito nel sud del Piemonte, nelle Langhe e facciamo del buon vino, non abbiamo tanta connettività ma abbiamo tanti turisti. Vedo delle facce di turisti stralunati, loro arrivano nella nostra zona e dicono: “Ma come? Non avete il Wi-FI, non avete l’Adsl? Cosa avete i segnali di fumo? Come facciamo a mandare un’e - mail?”, gli fa: “No, ma mandi un fax”, “Un fax? Siete matti? Io vado in giro con il fax in vacanza?! No, io vado in giro con il portatile perché voglio trovare la connettività Wi - Fi”.
Insomma, voi potete fare molto: potete aiutare a predisporre queste reti civiche e, sulle reti civiche, vi accorgerete che può passare un’infinità di servizi, può passare la telefonia a costo zero; voi potete, con un semplicissimo software, che sia esso Skype o qualsiasi altro software di telefonia, potete fare in modo che i cittadini del comune che accedono gratuitamente alla vostra rete parlino gratuitamente tra loro. Ora capisco, magari mia nonna a 90 anni avrà delle difficoltà a capire come si usa Skype, però se le mettete in mano un telefono e alla parte tecnologica tanto ci pensa appunto la tecnologia, non c’è bisogno di sapere che sta usando Skype, mia nonna e le sue sorelle parleranno per un’ora, mia nonna si sentirà meno sola, le vostre mamme, le vostre nonne, i vostri amici si sentiranno meno soli e ci sarà modo di ammortizzare completamente questa spesa. Inoltre potete fare un uso veramente rivoluzionario di queste reti, se penserete per esempio a trasmettere e a diffondere gratuitamente, di modo che tutti possano captarle, le sedute del Consiglio Comunale, tanto per dirne una.
Se esiste una rete Wi - Fi comunale- sia essa gratuita o meno, in realtà sarebbe meglio che fosse gratuita: se non lo è, se ci sono dei costi va bene, si cercherà di assumerli in qualche modo - a cui tutti possono accedere, ovviamente andate con la vostra bella web-cam o con la vostra bella telecamerina, vi connettete al vostro telefono Wi - Fi e mandate in onda quello che sta succedendo o nel Consiglio Comunale. Insomma, le applicazioni sono tantissime: pensate, per esempio, al telesoccorso; è possibile, con le reti wireless, che tanto comunque hanno dei costi di installazione e di manutenzione estremamente bassi e possono tra l’altro essere sistemate quasi ovunque, è possibile avere un sistema che gestisce il telesoccorso, ossia la famosa nonna non si sente bene, schiaccia il bottone e, anziché partire la telefonata classica, magari in posti dove non arriva neanche il telefono o non prende neanche il telefonino, con la vostra antenna Wi - Fi della vostra rete comunale potete assistere anche questa persona in difficoltà. L’unica cosa che dovete sapere è questa - e lo sa bene, giustamente, Beppe - quando andate a toccare il settore delle telecomunicazioni è come se andaste, in un certo senso, a toccare il settore dell’acqua e dei rifiuti: andate a mettervi contro degli interessi veramente forti, perché chi comanda le telecomunicazioni in un Paese ha in mano tutto il Paese e quindi tenetevi stretti, siate saldi, cercate di pensare con la vostra testa, di informarvi, sappiate che, tanto per capirci, un ripetitore Wi - Fi emette circa venti volte meno onde elettromagnetiche rispetto a un telefonino che, quasi tutti, portiamo in tasca vicino ai gioielli di famiglia. Quindi per la loro natura questi tipi di onde, le onde del Wi - Fi, dell'iperlan e del WiMax sono delle onde che, se non sono ricevute direttamente a 30 cm di distanza, sono già attenuate in natura, per cui vi prego, non dormite con gli access point sopra la testa, ma per il resto non ci sono grossi rischi per la salute, fino a adesso. Se poi ci saranno ce lo diranno gli specialisti. Vi ringrazio e vi auguro di cuore di riuscire a riportare un po’ di legalità in questo Paese!". Maurizio Gotta di Anti Digital Divide

15 Mag 2009, 15:03 | Scrivi | Commenti (754) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa
Tags: Anti Digital Divide, connettività, Firenze, Maurizio Gotta

Commenti

 

consiglio l'ascolto di questo :

http://www.areanetwohttp://www.areanetworking.it/ecco-perche-e-fondamentale-una-nuova-rete-in-fibra-ottica.html

chiarimento rete in fibra


ciao

SANDRO CARDELLI Commentatore certificato 04.07.10 10:07| 
 |
Rispondi al commento

http://www.comune.vigano.lc.it/wp-content/uploads/2010/01/Avviso_ADSL.pdf

e' importante, per favore chiunque abbia le conoscenze tecniche ci dia una mano...grazie. William

william richetti 26.02.10 13:54| 
 |
Rispondi al commento

La Rete è il presente. e il domani. Possibilmente evitando la censura, che qualcuno già vorrebbe. Una connessione gratuita per la città non è una spesa insormontabile. Potrebbero evitare tanti inutili manifestazioni estive e riservare i fondi per rendere internet gratis in tutti i comuni d'Italia.

antonio caperna 01.09.09 21:12| 
 |
Rispondi al commento

W I LAVORATORI CHE RITORNANO STANCHI A CASA E I LORO FIGLIOLETTI CHE GLI VANNO INCONTRO VEDENDOLI. W LE MADRI DI FAIGLIA CHE FANNO LE CASALINGHE E CRESCONO CONAMORE I PROPRI FIGLI E CERCANO DI DARE LORO IL MEGLIO POSSIBBILE PERCHE POSSANO BENE AFFRONTARE LE DIFFICOLTA' DELLA VITA POSTE DA QUESTA SOCIETA' STUPIDA. W GLI ANZIANI E I NONNI CHE SONO GIUNTI ALLA LOROETA' AVENDO CONOSCIUTO LA FAME

roberto leonini 28.05.09 13:22| 
 |
Rispondi al commento

oggi su eco blog vi e questo:

giovedì 21 maggio 2009
Cina, i contadini diventano eco-rifugiati
pubblicato da Marina in: Clima Foto & video Asia Agricoltura Politica Acqua

E’ una storia terribile quella raccontata da Jonathan Watts sul The Guardian: nel Gansu i contadini cinesi sono diventati degli eco-profughi . Secondo il Governo più di 150 milioni di persone dovranno essere spostate. In pratica i contadini non hanno più acqua per irrigare i campi e sembra che la causa sia dovuta ai cambiamenti climatici.

Il problema è più grave nel nord-ovest, dove le sabbie del deserto hanno inghiottito terreni agricoli, case e città. Mingqin, la città in cui è stato girato il video che vi propongo su, è stata definita “zona di disastro ecologico”.

Il tasso di evaporazione è in aumento,così come le temperature e secondo uno studio condotto dal Centro di ricerca di acqua per l’agricoltura in Cina, il 64% della riduzione del flusso di corrente nella zona è attribuibile alla variazione del clima.

Il Governo paga gli agricoltori per cessare la produzione e li trasferisce fuori delle zone più colpite e sebbene abbiano una nuova terra, il deserto continua la sua avanzata tanto che i campi sono delimitati dalle dune di sabbia e i contadini iniziano ad indossare maschere per proteggersi dalla polvere.

sergio procopio 21.05.09 14:35| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO PIAZZA PULITA

Alessandro Chindamo, torino Commentatore certificato 21.05.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Salve

Altroconsumo dice "Con Biowashball, la palla che fa il bucato senza usare il sapone, si ottengono gli stessi risultati che lavando con sola acqua."

Prima di pubblicizzare un prodotto come miracoloso e rivoluzionarlo sarebbe più prudente informarsi e fare dei test.....

http://www.altroconsumo.it/grandi-elettrodomestici/biowashball-senza-detersivo-e-si-vede-s241443.htm

Andrea
Modena

Andrea Manfredi 21.05.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento

per caso qualcuno sta guardando "porta a porta"?

catia violoni 21.05.09 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ti volevo dare testimonianza di un fatto che mi fa girare ....Ho 57 anni e 37 di lavoro,attaulmente sono disoccupato,ora questo mese mi termina la disoccupazione,ho domandato all'IMPS che SUCCEDERA' se mi mancano ancora 3 anni per andare in pensione? Ho avuto una risposta"ti arrangi".Dimmi tu adesso cosa mi mangero' fino a 60 anni?Tu cosa ne pensi di questa mia situazione e cissa' quanti lavoratori ci saranno nelle mie condizioni.Vorrei sapere se mi puoi aiutare se esiste una possibilita' di avere un accompagno fino alla pensione.
Grazie,se pretendo troppo dammi un conforto rispondimi,la cosa e' molto grave.Ciao

Marco Catone, latina Commentatore certificato 20.05.09 23:31| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=xyS-YX_LCio
Tante iniziative legali e politiche contro il p2p ed il download e nel contempo le compagnie internazionali consentono il download libero e gratuito in Cina, credendo (nella loro ignoranza) di limitarlo a quel Paese.
Da questo sito si può scegliere e scaricare liberamente tra una scelta di 1.000.000 di brani di ogni genere ed in alta qualità, grazie alle Compagnie Internazionali.

Roberto Gioffredi 20.05.09 10:48| 
 |
Rispondi al commento

E' dal giorno 16 maggio che non ricevo più il tuo blog...siete andati in ferie o vi hanno silurati? fatemi sapere. Ciao Mariateresa

mariateresa valerio 19.05.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento

L' Italia è quel paese dove un comico si spende per far cadere il governo in carica, il migliore possibile, e dove il successore, Pregiudicato, Piduista e Pedofilo, riceve ovazioni popolari ovunque vada, proprio nel giorno in cui i giudici confermano che abbia corrotto Mills. Abbiamo quel che meritiamo, senza esserne consapevoli. Saluti

ivan IV Commentatore certificato 19.05.09 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Marchionne, Berlusconi & Co. – Gente che non sa fa “gniente”!
Grazie ai blog, mi tengo informato, e ogni tanto mi “balla un occhio”, sono diventato pure io “gniurante”? Prestiti governativi alla FIAT per salvare posti di lavoro, eppoi sento dire che spostano le produzioni all’estero.
Con i soldi per salvare le aziende Taliane, vanno per il mondo a comprare quelle fallimentari e obsolete, mania compulsiva all’acquisto? Mi ricorda l’Alilitalia con l’Airone e ancora prima l’ATI, prima prendono i nostri soldi, per salvare un’azienda già “morta”, poi, visto che la manovra speculativa è questa, la rilanciano sul mercato facendo lievitare i titoli in borsa, che qualche sventurato di pensionato andrà ad acquistare con il benestare di qualche banchiere connivente.
Infine dopo qualche tempo, sui quotidiani nazionali scoppierà lo scandalo. Titoloni: l’azienda “tal de tali” in bancarotta, migliaia di posti di lavoro in fumo, i sindacati in piazza, ecc. Ma dico, prima, prima che la spirale diabolica si ripeta, non sento nessuno!
Non i politici, che garantiscono sulla bontà della manovre, tanto i ritorni li hanno sempre, non i sindacati, che ho dormono o si mettono in moto solo quando la frittata e gia cascata dalla padella.
Ma lassu, tra le alte sfere, c’è che lavora ancora con un minimo di neuroni? Magna de qua, magna de la, e si riempiono la panza. Come dire, poveri fessi, vi abbiamo fregato ancora.
Quando la maggior parte delle persone non avranno più nulla da darvi che cosa succederà. Non sento dire da nessuno: “riconvertiamo le produzioni”, si sa costa troppo fare ammodernamenti, mandare i propri operai a fare corsi di aggiornamento, creare invece che distruggere. Pochissime aziende, quelle ancora sane e gestite da “veri manager”, quando prevedono cali futuri, iniziano a guardare in quali settori evolversi. I nostri invece, guardano dove possono raschiare nel fondo del barile, tanto le loro buone uscite non vengono mai toccate.

Fabio Bettin 19.05.09 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Italiani! Sostenete l´IDV in Europa ! Ultima speranza. Al Centro Nord preferenza a Massimo Bernacconi (Cavaliere della Repubblica per il suo impegno a favore degli italiani residenti all´estero) Un giovane preparato e onesto, che a Bruxelles andrá a lavorare e non in passerella! Ciao a tutti Luigi da Praga

Luigi P., Praga Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.05.09 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Certo sono belle le liste civiche, e i candidati sono simpatici, duri e puri. Ma il risultato sarà che toglieranno voti solo alla sinistra, perchè la base sensibile ed attenta ai problemi sociali sta solo lì. Se ci facciamo guerra tra noi, il Pregiudicato, Piduista, Pedofilo ce lo teniamo finchè campa. O ci avevate già pensato..... Ciao

ivan IV Commentatore certificato 18.05.09 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si dice che gli stipendi degli italiano sono tra i più bassi dell'inutilissima Comunità Europea.
Allora perchè non dire pure che quelli dei politicanti italiani sono i più alti dell'universo?
Perchè non dire quanto ci costa il Sig. Presidente della Repubblica? e gli Europarlamentari italiani non sono forse quelli che arraffano in un mese quello che un lavoratore medio italiano guadagna in più di un anno di onesto ed UTILE lavoro?

Tyrone Power 18.05.09 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in questo comune della provincia di Pisa (mi spiace, ma preferisco non fare nomi. il paese è piccolo e ho già visto che non ama chi vuole migliorare le cose, soprattutto se non è nato qui...), retto dal PD (ma sarebbe lo stesso con il PD-L), non abbiamo nè ADSL nè copertura UMTS di nessun tipo. A detta del comune, la provincia di PISA e la società NETTARE avrebbero stipulato un accordo per coprire tutta la zona con il servizio WI-FI(ovviamente a pagamento e per niente economico). Sempre a detta del comune un anno fa, era questione di mesi...Ho contattato varie volte la NETTARE (impossibile avere una risposta scritta e un'impresa per telefono. Gli addetti della NETTARE (o i poveracci che vengono messi a rispondere al telefono) mi dissero qualche mese fa che il servizio era già attivo (mi hanno persino spedito il contratto da firmare). peccato poi che mi è stato confermato da altre fonti che non avevano ancora messo le antenne. Morale della favola, sono arrivate prima le pale eoliche (enormi, mostruose e deleterie per il Turismo di cui potrebbe vivere la zona) delle antenne WI-FI. ho dovuto rinunciare e per fortuna un privato mi ha installato un'antenna collegata alla sua e posso finalmente lavorare, comunicare e informarmi da casa. Eur 40,00 al mese più 200 eur circa dell'installazione. Grazie e complimenti alla Provincia di Pisa, al comune in questione e allo Stato Italiano...

Antonio L., FIRENZE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.05.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Ho come l'impressione che se eistono oggi dei cittadini di serie "B", che hanno un ADSL che va a singhiozzo (quando va) e che per ricevere degnamante i canali televisivi, devono pagare l'obolo a sky, tra qualche mese saranno cittadini di serie "D".

Nella mia zona (Valle di susa - Mompantero) il segnale ADSL è in genere quasi decente, ma per vedere i canali televisivi bisogna utilizzare un parabola, perchè l'antenna tradizionale non funziona più da tempo... Alla faccia del canone!!

Mi viene da chiedermi: Visto che ne la RAI, ne Fininvest, ma solo in parte LA7 hanno già aperto dei Mux per il digitale terrestre, quando non tra due giorni, ma tra qualche mese passerà tutto in digitale, dovremmo considerarci dei "Diversi"???

Poi qualcuno dice che in Valle di Susa la Gente è solo capace a protestare....

Epoch l'italiano 18.05.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di connettività questo è quanto succede a Cavour prov. di torino:
Poiché da parecchi giorni la navigazione in internet dal mio computer era parecchio rallentata, simile se non addirittura peggio di quando usavo la linea analogica, telefono al 187 e faccio presente il problema. Viene un tecnico a visionare il mio impianto, trovando tutto regolare. Mi informa che il problema è dovuto alla centrale, che è sotto potenziata, (viaggia alla velocità di circa 640kb) mentre, il mio impianto che si trova a circa 4 Km. dalla centrale, se tutto va bene viaggia a circa 130 Kb. Il tecnico mi informa anche che fino a poco tempo fa il computer era un po’ più veloce perché c’erano meno utenze. Poi queste ultime sono aumentate ma la centrale è rimasta la stessa
Ora io non pretendo i 7 mega di velocità però vorrei che il computer fosse un pochino più veloce di quello dei Flinstone, a parte la perdita di tempo nell’attendere che si apra una pagina, non riesco neanche più a scaricare alcunché nè a vedere un video su Youtube ecc
Pago ovviamente l'abbonamento a Alice 7 mega ma il servizio non esiste. E non ho neanche la speranza che cambi qualcosa visto che per le prossime elezioni le facce sono sempre quelle che girano da anni e che addirittura hanno portato al commissariamento il comune.
Grazie comunque per tutto quello che fate siete grandissimi!

Francesca Peretto 17.05.09 22:32| 
 |
Rispondi al commento

io abito a 30 km verso su di cassino (fr) in questa città c'è la banda larga del 2002, massimo 2003, al giorno d'oggi tutti i comuni intorno a dove abito io tutti hanno adsl quasi tutti a 7 mega, da noi, nonostante hanno messo le fibre ottiche l anno scorso (2008) ancora siamo senza banda larga perche non hanno adeguando la centralina, non capisco che cosa aspetta la telecom, tra l altro la telecom prende per i fondelli, dal primo aprile 2009 se vedo la copertura adsl, risulta coperto tutto il comune, e qualche paesano ha detto che la telecom gli ha telefonato per attivare gli abbonamenti, sono passate 2 settimane ma niente ancora, non sono non la mettono ma prendono per i fondelli

ADRIANO S. 17.05.09 22:27| 
 |
Rispondi al commento

faccia a faccia con nichi vendola sul tema centrali a biomassa


Ma dai non ditemi che sono un visionario ho visto
un'auto elettrica, da zero a cento 3 secondi, non ci credo,ma dai; gli Yard di scozia!! insegueno i politici inglesi,per le loro ruberie,e un giornale è pronto,qualora questo fosse accertato a costituirsi parte civile insieme hai cittadini, contro questi politici,per chiederne i danni,(Inglesi naturamente)
non parlo di cosa è successo a Torino, altrimenti vado in galera, però vedo che tutti si affannano,a
sostenere,chi ha colpe,e a difendere, non ho mai visto tanta unione, ma sotto sotto forse ce del malcontento da parte della gente? ma.
Stasera ce la grande signaora delle inchieste, rai tre G.G. buona visione a tutti, e un agurio a tutti quelli, che si sono messi in gioco ( Liste civiche 5 stelle,)forza signori si puo fare.

galletti claudio 17.05.09 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Nel Comune dove lavoro, Bra, si sta sviluppando una rete comunale in wifi. Lo scopo è di dare un contributo a ridurre il digital divide ma anche per implementare nuovi servizi. E' stata anche creata un'associazione che si chiama Brain per gestire il sistema da parte del Comune e dell'associazione dei commercianti.

Raffaele Grillo 17.05.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento

CONNETTIVITA'
oggi la rete informatica puo' essere strumento politico di libertà o viceversa

i fascisti sono al governo "sono stati abili hacker"

la causa trova fondamento nella totale assenza
di strumenti rigidi sulla sicurezza informatica della rete.

oggi sempre piu' frequente il furto d'identità informatico
le strane pioggie di questi tempi devono far riflettere i conoscitori del fatto.

La polizia postale & affini non interviene in nessun modo anche se viene informata,specialmodo quando certi furti vengono comandati dall'alto degli Organi Costituzionali
insomma per farla breve
il colle clona
la polizei beeela
echelon completa il processo
e il popolo non sà

una battaglia politica informatizzata raggirata da un pool esperto con tecniche webspoofing estese sino alla rete tele-voce con alto livello tecnologico ed altro hanno fatto SI che vincessero quei personaggi che ora sono al comando, ma la realtà è diversa,il popolo Italiano non li ha votati .


Maverick .Ita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.05.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento

"ci sono riusciti.
i fascisti sono al governo.
siamo contenti?
abbiamo fatto qualcosa pro o contro costoro?
e se non abbiamo fatto qualcosa, perché?

per i prossimi 15 anni sarà declino sociale e guerra colonialista in afganistan e altre areee di interesse economico americano.

nel 2020 cominceranno ad emergere forme di lotta organizzata di stampo terroristico (o così definiti). l'italia ritroverà la voglia di ribellarsi alla dittatura.

se tutto andrà bene, se soprattutto gli americani verranno frenati dalla cina o dall'india, allora saremo pronti (moralmente) per il ritorno alla democrazia o, nella migliore delle ipotesi, ad un governo d'espressione popolare di sinistra."

(brano tratto dalle lettere di Vostradamus)


ho sonno, frosinone Commentatore certificato 17.05.09 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Ricevuta

"Signorina..sa dirmi cosa mangiano le vergini a colazione?"
"Non saprei...."
"Lo immaginavo.."

viviana v., Bologna Commentatore certificato 17.05.09 09:30| 
 |
Rispondi al commento

b
N ha bisogno del consenso degli altri maschi per rinforzare se stesso, riconoscersi e giganteggiare, proprio perché il suo io debole, da solo, crollerebbe
E’ un malato, come ha detto V.
Come il Casanova, che almeno le donne le conquistava, non le comprava, il Nostro rivela questo bisogno di pavoneggiarsi, di gasarsi, ha bisogno della congrega di compari plaudenti. Non richiede solo un harem, senza cui si sentirebbe fallito, ma una claque di maschi consenzienti e adoranti, prostituiti al suo stesso livello di uomini-oggetto, uomini-pene. Come lo stupratore, anche il Casanova è un impotente. Il 1° usa la forza, il 2° il denaro e la fama, ma l’effetto è sempre lo stesso: un atto di violenza per una relazione che andrebbe conquistata col proprio sé, e che invece viene forzata. Il 2° caso anzi è peggiore, perché nel 1° la vittima cercherà di liberarsi della sporcizia del suo profittatore, nel 2° finirà nella stessa sporcizia, contaminata. Il 1° stupro è solo del corpo. Il 2° dell’anima
Ma il Casanova nostrano fa di peggio, e il video ne parla: perpetua questo stupro con i suoi media, diffonde, con l’uso martellante della tv, lo stupro di tutte le donne, ne altera pesantemente l’immagine interiore, ne condiziona la psiche affinché si adattino a essere le prede desiderate
Quei corpo deformati che diventano ricettacolo solo del desiderio maschile, quell’eros grossolano delle grandi tette e grandi labbra, quella tv-bordello con donne mostruose che sono come grandi fighe perennemente aperte per un desiderio maschile sempre più grezzo e bestiale, ci riportano a un mondo pre-umano dove i rapporti uomo-donna erano regolati con la clava. Un mondo rettile, dove la femmina è immobilizzata e violentata e poi si passa alla successiva. Un mondo dove non esiste la famiglia, i sentimenti, il rispetto umano, il senso dell’altro, ma tutto è ridotto a voracità immediata, sensazione forte, branco. Un mondo inumano e crudele.


viviana v., Bologna Commentatore certificato 17.05.09 09:14| 
 |
Rispondi al commento

a
Una cosa ce l'aspettiamo sempre puntuale come la morte
Quando si parla delle porcate del pres. di cui mezza Italia si vergogna, o quando in un tribunale, stampa,blog, consesso pseudomoralista, si parla di donne porcilizzate da uomini, ci sono sempre i soliti che evadono alla grande le responsabilità maschili che sono poi le loro, per insultare le donne in massa, come specie, come "categoria", come disse B, che le accomunava ai camionisti o alle puttane
Questo tipo di maschi la prima cosa che fa è mettere tutte le donne in un mucchio, abbassandole al peggio, senza distinzioni, "le donne sono tutte veline", "le donne nascono prostitute"... con uno scambio repentino delle vittime in carnefici ed elenchi dettagliati di tutte le turpitudini femminili, da cui risulta che il tizio è parecchio sfigato nei suoi rapporti con le donne, ha avuto relazioni andate a male, è stato rifiutato, abbandonato e tradito e quel sogno delle veline su cui proietta le sue velleità acide, i suoi desideri falliti, le sue aspirazioni sistematicamente negate, nasconde in sé non certo l'attrazione per le donne e nemmeno la possibilità di amarne una, ma il profondo, risentito e inacidito odio per tutte le donne, quell'odio che produce le leggi che sappiamo, gli stupri che incontriamo e i media che ci ritroviamo
Di questo odio per le donne, il grande tombeur de femme è il prototipo, che ora realizza un altro sogno erotico proibito: la corruzione di una vergine, amato perché incarna le repressioni di tanti uomini a metà, che odiano le donne, che non sono capaci di rispettarle, di riconoscere i loro diritti e il loro valore. Così B glorifica tutti loro, nel suo tentativo perenne di chiavarle o corromperle o comprarle o comunque sottometterle, al punto da rivelarsi come il più grande distruttore dello spirito femminile
Lo stupratore, come il Casanova, generalmente è un impotente, un fallito affettivo, che per le sue imprese, ha bisogno del branco che lo spalleggi e lo applauda.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 17.05.09 09:09| 
 |
Rispondi al commento

io francamente parlando, Di Pietro non lo sento più, fatto gravissimo, lo vedo al massimo nei manifesti elettorali..l'unica voce "contro" che sento è quella di Frranceschini..poi toh, la Ochetto..e stop..il resto chi sa chi sono, , che fanno, e quanti come me sono in questa situazione, poi la chiamiamo ancora Rep. Democratica?Pazzesco!

Luciano B., Verona Commentatore certificato 16.05.09 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Salve, Io sono una ragazza ,che ormai, da un po´segue il blog; io voglio fare un semplice commento che magari non e´strettamente legato al discorso soprastante. Puntualmente ogni giorno leggo le comunicazioni che ci arrivano e non faccio altro che sbattermi e tormentarmi davanti a fatti compiuti per cui non posso fare nulla; sono molto daccordo al metodo che stiamo cercando di applicare e anche se , non aql massimo della convinzione, da tipica siciliana; sono fiduciosa; ma io vorrei che nel frattempo si trovasse un metodo alter naitvo almeno per dar fastidio e farci un attimo notare, visto che non ci filano di striscio: io proporrei, nulla di brutale, ma qualche iniziativa eclatante tanto da fare attirare láttenzione della comunita´internazionale, come magari quello che ha fatto quell ártista a piazza fontana, oppure le corse nude negli stadi; giusto per cominciare; perche´poi direi di passare a qualcosa di piu´fastidioso! COSA NE PENSATE? ho una serie di iniziative che non comprometterebbero la nostra posizione, ciao

valentina mancuso, canicatti Commentatore certificato 16.05.09 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapete perche' in America e In Gran Bretagna chiamano il nostro imperatore del consiglio "CONO NUDO SCIOLTO?"
Perche' si chiama cosi'....BARE LOOSE CONE
Va beh raga, intanto per il biglietto che avete pagato.........

Paolo Montaldo 16.05.09 19:10| 
 |
Rispondi al commento

A chi non arriva l'Adsl: valutate l'abbonamento via satellite, i costi non sono proibitivi e la copertura è totale senza necessita di linea telecom, vedi http://www.open-sky.it.
Potete usare anche la telefonia via internet con due operatori bravi con i quali mi trovo bene.
Ehiweb.it o Mclink.it

Sergio Tomasin 16.05.09 17:25| 
 |
Rispondi al commento

14/05/2009
Audiweb diffonde i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia e pubblica i dati di AW Database del mese di marzo 2009.
http://www.newsfood.com/q/ae336f0d/audiweb-diffonde-i-risultati-della-ricerca-di-base-sulla-diffusione-dellonline-in-italia-e-pubblica-i-dati-di-aw-database-del-mese-di-marzo-2009/

Il 59% della popolazione tra i 14 e i 74 anni dichiara di avere accesso ad internet da qualsiasi luogo (casa, ufficio, studio, altri luoghi) e attraverso qualsiasi device, con un incremento del 2,1%(corrispondente a circa 590.000 individui)rispetto alla precedente edizione.
L'accesso ad internet è presente nelle case di 9,653 milioni di famiglie(il 46,6% delle famiglie italiane)e,in generale le famiglie con accesso ad internet sono anche piuttosto evolute nell'uso di internet scegliendo, nel 72% dei casi un collegamento veloce con un abbonamento flat(90% delle famiglie con accesso via ADSL).....
La ricerca di base del 2009 si basa su un campione di 10.000 interviste(anno)rispetto alle 7.200 del 2008.............
L'accesso ad internet da casa tramite computer risulta la modalità privilegiata nel 50,5% dei casi(24,133 milioni)in particolare per gli studenti universitari(88,4%) e nelle fasce di età tra gli 11 ed i 17 anni (64%) e tra i 18-34 anni(61,3%),mentre il 19,3% degli individui(9,205 milioni)dichiara di avere un accesso ad internet da lavoro/ufficio.
Altri dati nel link

Alina F., Varese Commentatore certificato 16.05.09 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Il digitale terrestre, sta sostituendo l'analogico e quando tutta la regione sarà coperta, per vedere i canali pubblici e nazionali occorrerà munirsi di un decoder.
Ora chiedo: chi non istallerà questo aggeggio, rinunciando alla visione, potrà essere esentato dal canone ?

carla rossi 16.05.09 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Gent.mo Sig. Grillo,
grazie, grazzie, grazzzie! solo Lei mi capisce e mi aiuta contro questi media tutti controllati dai sinistri e dai dipietristi cattivi. Grazzzzie ancora per l'ospitalità che mi dà sul suo blog se no non saprei come vomitare sugli italiani le mie vere verità.
Prima di Lei c'è stato un certo Craxi che mi ha praticamente regalato le bande per le mie televisioni, ma poi se ne sono appropriati personaggi come Mimun, Belpietro, Fede, Rossella, Ricciolino, Liguori, Biciclettista e simili. Che uno di questi prende ordini da me? Tutti dicono le cose come vogliono loro. Tutti contro di me. Pensi che c'è Feltri che pretende di dirmi cosa debbo fare. A me che sono ME. E l'elefantino che dirige il foglio della mia ex. Non so proprio dove sbattere la testa. Tutti mi tirano per la giacchetta:da quando hanno saputo che casulamente porto in tasca qualche oggettino d'oro da 6 mila euro. Cosa vuole che siano 6mila euro. Glielo dica Lei, Sig. Grillo, sincero amico, secondo solo a Putin e prima di Bush J., che io li ho lavorati col sudore della fronte di una squadra di specialisti che studia il tipo di leggi a me convenienti. Ora caro Sig. Grillo debbo ringraziarLa perchè Lei sta mettendo in chiaro e tondo che non c'è trippa nè per gatti nè per Gotta. Ora non abbiamo più bande per dire la nostra. Glielo dica, soave amico mio, che le uniche bande rimaste sono: la BANDA BASSOTTI, DOVE IO POTREI FAR PARTE DATA LA MIA STATURA, ma in verità ne sono fuori perchè sono dei miserabili scalognati mentre io ho la fortuna di avere Lei;la BANDA DI TOTO' LE MOKO', ma noi siamo fuori perchè con i marocchini non abbiamo nulla da spartire. In Africa l'unico amico è il carissimo Colonnello;la BANDA dei CARABINIERI,la BANDA della POLIZIA,la BANDA della FINANZA: "VADE RETRO SATANA!".
Poi ci sono le BANDE degli AMICI e degli AMICI degli AMICI: che ne dice?
Mi consigli Lei, Sig.Grillo, amatissimo Tutor!

A proposito quel Marco mi rompe: PROVVEDA!

Carinissimamente SUO, Papy.

rocco salvatore matarozzo, bitritto Commentatore certificato 16.05.09 16:06| 
 |
Rispondi al commento

"La connessione diretta tra mente e macchina e’ l’esito inevitabile.
Dalla memoria privata andiamo verso una memoria collettiva, molto raffinata e molto particolareggiata."
Derrick de Kerckhove
"Sul Web dovremmo essere in grado non solo di trovare ogni tipo di documento, ma anche di crearne, e facilmente. Non solo di seguire i link, ma di crearli, tra ogni genere di media. Non solo di interagire con gli altri, ma di creare con gli altri. L’intercreativita’ vuol dire fare insieme cose o risolvere insieme problemi.
Se l’interattivita’ non significa soltanto stare seduti passivamente davanti a uno schermo, allora l’intercreativita’ non significa solo starsene seduti di fronte a qualcosa di interattivo."
Tim Berners-Lee,
L’architettura del nuovo Web
"If you have an apple and I have an apple and we exchange these apples then you and I will still each have one apple.
But if you have an idea and I have an idea and we exchange these ideas then each of us will have two ideas."
Se tu hai una mela e io ho una mela e noi scambiamo queste mele, ognuno di noi mangera’ ancora una mela. Ma se avete un'idea ed ho un'idea e scambiamo queste idee allora che ciascuno di noi avra’ due idee.

George Bernard Shaw

Da Masada n° 925. Digital divide

http://www.masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.05.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma che schifo questa Italia! Come mai siete ancora qui?

Volatile pn 16.05.09 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Io ho votato esclusivamente per il mio Sindaco , persona determinata ,molto intelligente e preparata :-)))

Se è leghista che ci posso fare ???? :-DDDDDDDD

GREASE ., ulan bator

Hi Gino......
buona la prima....buona la terza......per la seconda hai cannato alla grande......e questo fa capire che personalmente non lo conosci per nulla!.

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 16.05.09 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA NEANCHE UNA PAROLINA SU
Susanna Agnelli?
Paolo out of the blue

***********************

e che cazzo dobbiamo dire?

siamo profondamente addolorati?
aveva anche 90 anni eh?

Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.09 14:46| 
 |
Rispondi al commento

l
Sulla connettività veloce l’Italia fa molto poco. Milioni di persone restano a tutt’oggi privi di collegamenti veloci (banda larga).
Di banda larga non parla le legislazione italiana ne’ quella europea.
Il territorio italiano che non ne gode e’ troppo, siamo sotto la media europea, mentre e’ coperto il 95% dell’Inghilterra e il 90% della Francia.
Il primo paese al mondo per la banda larga e’ il Giappone, con un mix di tecnologie, principalmente fibra ottica e wireless, e un intervento diretto e massiccio da parte dello Stato.
In Francia e Regno Unito abbiamo tecnologie wireless.
Anche in Italia con i link via wireless sarebbe possibile una copertura totale del territorio, con l'onere di installare un DSLAM in ognuna delle 10800 centrali telefoniche italiane. Cio’ sarebbe strategico per la ripresa di competitivita’ delle imprese italiane, quanto strade e ferrovie ma evidentemente consente minori guadagni per i politici, che quindi se ne disinteressano.
La banda larga e’ anche una necessita’ del mondo dell'universita’ e della ricerca scientifica, che lavorano su una grande mole di dati e utilizzano la rete come strumento da cui attingere potenza di calcolo.
L'Associazione Anti Digital Divide si batte da anni per abbattere il DD e per la diffusione della banda larga in Italia nonché per la diminuzione delle tariffe ADSL.
I palliativi del mercato italiano [modifica]
Le tecnologie disponibili nel mercato italiano sono penalizzanti, e nemmeno confrontabili con la qualità della banda larga via cavo.
Il tema del divario digitale e’ tra le priorita’ di organizzazioni internazionali, governi ed aziende multinazionali.
Se l'apartheid digitale persiste saremo tutti sconfitti.

In Emilia cominciano a essere offerti ai cittadini corsi di informatica di base assolutamente gratuiti. Il Wimax gratuito in spazi urbani (tecnologia di trasmissione senza fili d'accesso a banda larga con raggio fino a 50 km) resta un miraggio.

(per leggere l'articolo intero, clicca il nome)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.05.09 14:36| 
 |
Rispondi al commento

i
Nasce l’istituzione di un Servizio delle Nazioni Unite per la Tecnologia e l’Informazione chiamato UNITeS.
La Rete Sanitaria promossa dalle Nazioni Unite e attualmente coordinata dall’Organizzazione Mondiale della Sanita’ intende fornire un valido aiuto al problema dell’Assistenza Sanitaria nei paesi in via di sviluppo, sfruttando le enormi potenzialita’ offerte alle nuove tecnologie. Il piano prevede la creazione di diecimila siti online posti a disposizione degli ospedali, delle cliniche e delle strutture sanitarie pubbliche presenti in questi paesi, cosi’ da favorire l’accesso ad informazioni mediche e sanitarie aggiornate, sviluppando programmi specifici per singoli stati o gruppi di nazioni.
Il servizio attivato dall’UNITeS invece vuole creare un corpo di volontari esperti e provenienti da tutto il mondo, in grado di porre le proprie competenze al servizio dei paesi in via di sviluppo, al fine di aiutarli a beneficiare concretamente della rivoluzione digitale. L’area d’intervento è assai vasta ed abbraccia ogni campo dello sviluppo umano.

E l'Italia che fa?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.05.09 14:33| 
 |
Rispondi al commento

h
Un Gruppo di Esperti ha presentato un piano mondiale per far superare al maggior numero di persone il divario tra informatizzati e non, ma i risultati non si vedono
Chi è povero non accede all’informatizzazione e i paesi poveri sono esclusi dal mercato dei prodotti informatici
Abbiamo però risultati notevoli in un subcontinente come l’India, dove nel 98 abbiamo la Dichiarazione di Bangalore sulla tecnologia informatica per lo sviluppo del paese
Si dice: ma come si può portare il pc a gente che è povera e analfabeta? Si può
Yunus, il banchiere del Bangladesh inventore del micocredito, dopo aver iniziato le sue Grameen Bank per incentivare microprestiti alle donne povere, le ha spinte alla gestione di cellulari satellitari usati come telefoni pubblici nei villaggi e poi all’uso di computer
Yunus ha usato l’invenzione del SIMputer, dicendo “Sarà una lampada di Aladino nelle mani dei poveri", si tratta di un pc portatile e a basso costo utilizzabile anche dagli analfabeti e pensato per informatizzare le masse rurali del Sud del mondo. Ha l'aspetto di un palmare, ha un sistema di riconoscimento vocale, adotta il sistema operativo gratuito Linux, garantisce l'accesso a Internet e costerà solo 180 €
SIMputer è l’acronimo di Simple, Inexpensive, Multi-lingual computer, un computer semplice ed economico per sconfiggere il digital divide, il divario tecnologico tra i ricchi e i più poveri, un pc a basso costo, non basato su linguaggio scritto, ma visivo, che permette, attraverso il collegamento a Internet, di creare i mezzi e la cultura necessaria alle attività online per i mercati in difficoltà. Anche qui troviamo alle spalle l’Istituto Indiano per l’Informatica e l’Automazione, e l’importante industria di software Ancore sita a Bangalore
Il Segretario Generale dell'ONU ha annunciato all’interno del suo Rapporto per il Millennio due iniziative di grande rilievo: la realizzazione di una nuova Rete Sanitaria per i paesi in via di sviluppo ..

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.05.09 14:32| 
 |
Rispondi al commento

nanopapi,un comico ti sommergerà!

forza Grillo!

nan (onzo) Commentatore certificato 16.05.09 14:29| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

g
Oggi la crultura abbassa le nascite anche nei paesi in vid di sviluppo
In Europa, dal 2006, muoiono più persone di quante ne nascano. Il tasso di natalità è sceso all’ 1,3
In Italia i morti superano ormai a tal punto i nati che solo l’immigrazione mantiene il livello della popolazione. Siamo il paese più vecchio del mondo: ogni 2 persone abbiamo 1,2 nati. E’ la crisi delle nascite. E più la popolazione invecchia, più deve affrontare il problema di chi manterrà le pensioni o curerà i corpi di questi vecchi
Oggi la massa degli analfabeti si trova per metà in India e Cina, ma gli sforzi per trarli fuori dal loro buio sono enormi. E nel campo dell’informatica questi due giganti fanno passi incommensurabili, mentre l’Italia decade. Noi perdiamo il posto nel marketing dei computer ma l’India assorbe ormai una percentuale altissimo di prodotti software del mondo
Secondo i dati del 2005 della Lotta contro l'Analfabetismo, quasi 6 milioni di italiani sono totalmente analfabeti, il 12% della popolazione
Siano al livello del Messico
Per l’analfabetismo funzionale (ricerca OCSE) nel 2004, su 3 livelli di competenza alfabetica funzionale (inferiore, basilare e superiore), metà degli italiani è al 1° livello
E’ in questo scenario terrificante che veniamo a parlare di informatica
E qui troviamo il blocco di scelte politiche aberranti, quelle che, appunto, impediscono le connessioni veloci
Pensare a un paese che si crede moderno, che ha, solo per dirne una, il 51% dei tesori artistici del pianeta, che è al 4° posto della ricettività turistica del mondo, e che non gode in tutte le sue parti di banda larga, sembra una eresia
Uno dei grandi scopi che l’ONU ha messo nei programmi del Millennio è: mettere tutti nella possibilità di usare gli strumenti informatici, navigare velocemente sul web, servirsi dei programmi e tenersi aggiornati
Ma in Italia questo non è stato fatto, a dispetto delle tre I di B, per precisi motivi politici di incultura

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.05.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Recentemente hai INFORMATO degli affari che si fanno con le pagine in rete che trattano SESSO..ed in Rete e' PUBBLICITA' per il mondo del DROP SHIP, Affiliate Marketing, Partnership etc etc

--------------------

ED..sei un povero coglione.....

in un momento di crisi..ho consigliato ai giovani di non sottovalutare il lavoro online (lo ha fatto grillo in mille occasioni )....

molti di voi mi conoscono...non tratto commercio in internet...non ho dipendenti virtuali....

sei un poveraccio !!! senza dignità..sempre pronto ad offendere...tu e il tuo chierichetto..

sei stato cacciato...e sei rientrato dalla porta di servizio...come un accattone virtuale....

io se mi bannano ...per DIGNITA'...sparisco...vado altrove..non torno nerlla casa dalla quale mi hanno defenetrato a calci nel culo....(si chiama amor proprio)..

ma tu sei un accattone...copiaincollista fulltime

...i giovani dovrebbero prendere sempio da chi non ha DIGNITA' ? da un blog-dipendente ?....

vatti a fare una birra....rilassati...piccolo uomo presuntuoso !

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 16.05.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gay Pride: scontri a Mosca con la polizia.

L'omosessualità non è più un reato in Russia dal 1993, e solo dal 1999 non viene considerata una malattia mentale.

Argomento discusso in tutto il mondo!

E' una malattia psichica?
Non e' assoluamente una malattia psichica?

Per quali motivi un uomo diventa omosessuale?
Nessuno lo sa.

C'e' chi sostiene che e' un "vizio" da condannare.

C'e' chi sostiene che non e' altro che una deviazione naturalissima.

Sta di fatto che la parola onosessuale ha sostituito la parola sodomia.

Il rapporto anale si chiamava sodomia.
Ora si chiama omosessualita'

I mussulmani condannano a morte gli omosessuali perche' pensano che chi pratica la sodomia voglia sottomettere un altro essere umano.

Occorre tolleranza e liberta' sessuale per tutti.

Meno che per i pedofili e minorenni.

Ma occorre anche la liberta' per un omosessuale di tornare ad essere eterosessuale.

Senza dover incappare nelle ire dell'Arcigay.

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 16.05.09 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

f
E’ immediatamente visibile che, dove l’analfabetismo femminile si riduce e aumenta anche quello informatico, ne consegue una maggiore libertà per le donne e una immediata riduzione delle nascite, il tasso di fecondità scende e si stabilizza a 1 o 2 figli per donna. Nei paesi più civili la riduzione è ancora più alta, mentre aumenta il numero di coppie o di donne senza figli. I giovani svalutano istintivamente anche l’istituzione famigliare, in quanto la intuiscono come strumento di dominanza a senso unico attraverso la costrizione femminile. La battaglia contro contraccettivi e aborti è una battaglia per l’incultura e la non libertà, è una battaglia politica
Ma il mondo comincia a fare scelte diverse, scivola via dalle pretese integraliste che vogliono dominare i popoli con la gestione dei 3 momenti decisivi per il corpo umano: la nascita, il sesso e la morte
Già nel 2001 il tasso di feconditàin Cina era pari a 1,8 figli per donna, in India 3,2, in Iran e Indonesia 2,6 figli, in Egitto 3,5, negli USA 2,1, in Francia e UK 1,8, in Germania, in Italia e in Spagna 1,3 figli, in Russia e Giappone 1,2
30 anni fa il tasso di fertilità a livello mondiale era vicino a 5 bambini per donna. Alla fine del 1900 si era ridotto a 3 bambini per donna. Oggi il tasso di natalità nel mondo è di 2, il che vuol dire che tra poco la popolazione mondiale comincerà a scendere
Donne che fanno meno figli vuol dire donne che hanno più tempo per pensare, lavorare e conoscere, dunque donne più libere, cittadine migliori
Ecco che le grandi battaglie che le chiese totalitarie sferrano contro la libertà femminile passano dalle gravidanze, come arma di soggezione del femminile. Ma le nuove generazioni si sono naturalmente emancipate sia dalla succubanza alle gravidanze coatte che alla docilità all’ortodossia religiosa. L’arma delle gravidanze torna oggi come un boomerang sulle chiese che si svuotano di quelle donne che le vevano riempite

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.05.09 14:23| 
 |
Rispondi al commento

... MA NEANCHE UNA PAROLINA SU
Susanna Agnelli?

Paolo out of the blue 16.05.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento

e
Che l'ignoranza sia il miglior mezzo di dominio, i vecchi dominanti lo hanno sempre saputo e hanno mantenuto ogni ostacolo a frequentare le scuole, i divieti persino, come attesta la storia della Chiesa, o la bassa scolarizzazione delle donne, punto fermo degli odierni talebani
Ovviamente, se non sarai in grado di poterti informare e di capire quel che accade intorno, metterai il tuo cervello all’ammasso, sarai poco capace di realizzare te tesso, di far progredire la tua vita, di partecipare pienamente alla società in cui vivi, di liberarti dai tuoi impedimenti. Sarai schiavo
Oggi, per raggiungere scopi umani, non basta più saper leggere e scrivere, occorre saper usare in modo conveniente un computer, che non vuol dire accenderlo per fare un giochino, chattare, guardare porno, insultare qualcuno, cercar di cuccare, fingere su youtube di avere tremila amici quando non riesci a contattarne di persona nemmeno 3
Anche che vi siano tante donne tra gli analfabeti, minimali o funzionali, risponde ad un certo tipo di politica molto sbrigativo e grezzo, che intende assoggettare nell’oscuro luogo del non potere metà del genere umano, riducendola a funzioni subordinate e di sott’ordine, persino inumane, in cui al non riconoscimento della libertà delle menti si associa sempre inevitabilmente il non riconoscimento della dignità dei corpi
Le chiese hanno sempre partecipato a questo ammirevole risultato, emarginando le donne, ostacolando le scuole pubbliche, occupandole di fatto con una sostanza confessionale, vietando alle donne l’ascesa nelle gerarchie religiose e la parità politica, e insistendo sulla loro funzione procreatrice e subordinata nel tessuto famigliare e sociale che, di fatto, è una forma di apartheid mascherata con impropri alibi divini
Quanto piu’ una chiesa intende usare lo strumento della discriminazione sessuale nel suo i dispotismo maschile, tanto più i divieti che colpiscono la sessualità femminile e la procreazione saranno ferrei e usati come armi politic

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.05.09 14:19| 
 |
Rispondi al commento

mmmmhhhhhhhhhhhh....

scirocco con rinforzi...

"no bbbuono!"

Paolo out of the blue 16.05.09 14:16| 
 |
Rispondi al commento

d
Questo è il paese dell'ignoranza, altro che connettività!
Ovviamente a Sud è peggio. E la punta critica si ha, e non avevamo dubbi, nella Catania di Scapagnini, il che spiega perfettamente come abbiano fatto a farlo sindaco 2 volte malgrado l’immane buco di bilancio e i malfatti da legge penale. A Catania gli analfabeti sono l’8,4%.
Ma non va meglio a Palermo, Caltanisetta, Caserta…
La Sicilia è il buco nero della cultura italiana. Le conseguenze politiche sono ovvie. Ma anche la Padania in fatto di ignoranza non è male. Non sempre sono i cafoni, i miseri, ad offrire la loro insipienza, spesso la somaraggine peggiore è proprio dei neoricchi, di quelli che non ritengono utile mandare il figlio a scuola, ritagliandogli futuri fatti di raccomandazioni, di posti politici, di televisione, di varietà, di prostituzione velata o reale, di splendida apparenza.. e in questo luridume la classe politica partecipa a man bassa, abbassando sempre più il livello di un popolo
Ma cosa volete che gliene importi a questi qui della banda larga?
La minorità di un popolo si può mantenere anche attraverso lo spreco, l’immoralità, la volgarità, il mercimonio, la bassezza..
Analfabetismo di un popolo vuol dire inferiorità, soggezione, illiberta’.
Dall’analfabetismo scolastico e da quello informatico nasce ovviamente l’analfabetismo politico, dove la tv e la propaganda smaccata del più spregiudicato costituiscono l’unica sorgente
E i risultati si vedono. Stupiscono tutto il mondo, non stupiscono noi che ci siamo dentro fino al collo. L’uomo con la patta aperta si inalbera perché tutti ridono di lui e manco si accorge di avere la patta aperta. Ci meravigliamo di come un popolo abbia potuto stare dalla parte di un buzzurro mostruoso come Mussolini, non ci meravigliamo che lo stesso popolo possa stare dalla parte di un altro buzzurro mostruoso come B
Visto che la libertà passa dall’informazione, non esiste maggior mezzo di totalitarismo che tenere la popolazione che l'ignoranza

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.05.09 14:14| 
 |
Rispondi al commento

è proprio per questo motivo che cerco di informarmi tramite internet, ho trovato questo blog che per me che non mastico l'inglese è veramente utile, ci sono gli articoli dei quotidiani stranieri tradotti in italiano (è appena nato ma promette bene).

http://www.quotidianomondiale.it

giuseppe bencini 16.05.09 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Cosi a occhio sembra sia tu
Ed.bete/Giovanni P./Samantha
quello frustrato sessualmente.

Lanci a tutti accuse gratuite di pedofilia e questo denota un qualche squilibrio.

Sarà mica per coprire le tue di magagne?

Consigli per gli acquisti:
Fatti sodomizzare da un Mandingo sordo, cosi quando dici "basta" non sente.

Obi Wan Per Hobby 16.05.09 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Frate Asino, vai avanti Tu....

"Messer lo frate Sole e sora nostra Madre Terra".
Io vivo ben oltre il limitar dell'Equilibrio.
Ne ausculto il rullio cuppo dell'Anfratto nel risonar dell'Incoerenza dello scandagliar l'oscurita' ed il tepor ventrale, la fetida ottusita'.
Passeggio sulle rovine della mia vissuta Barbarie, sciolta alle Vele nere della scostanza, inanellata occasione perduta e Vaga.
Uscii dalla spelonca ignudo a Rapir ignude Ignave, inabissar all'oscuro gorgo delle passioni pulse, immolate a ghermenti Dei ctoni.
Affettare l'Albero quasi a voler fissar Ciuffi di Sedano nelle ferite delle braccia tese, e visto l'Orror specchiarsi nel suo Lago, sbiancai nel volto e oltre, fin nelle Stanze segrete in fondo all'Animo.
Nol passai per Gubbio, ma ciolse il Poverel il Dubbio: mostrommi 'l Santo Saio, la Grata e la Chiara Grazia.
Generoso cercator di Lupi e Stelle, Coppi di solaio e gatti Grigi dal Bigio e spento Fumigare, Tu portasti il Soffio dov'era la Tempesta, il sole dov'ero Solo, tra Sole.
Francesco, grande Padre del mio Piccolo Paese, un padrino piccolo, Stoppino corto e cereo, vuol appicciar la Notte dei Falo'.
Quando basterebbe un tuo sol Soffio, a perderlo nell'Abisso dell'Oscurita'!

enrico w., novara Commentatore certificato 16.05.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c
Incomunicazione! Basterebbe vedere la legge federale di 1a stesura, già respinta dal popolo, o quella attuale, votata alla fiducia
In Italia esistono 200.000 leggi, quando ce ne sono 3.000 in UK, 5.500 in Germania, 7.000 in Francia
Ma vi sembra normale che si parli di democrazia in un paese dove un cittadino non è in grado di capire le leggi che lo comandano? E dove ora andremo a votare per un referendum che è esso stesso un mostro indecifrabile? Al punto che non si capisce perché gli stessi promotori debbano votarlo quando il SI' li annienterebbe?
L’Italia è il fanalino di coda dei paesi più istruiti, altro che 7a potenza mondiale! Ma se è in questo degrado, c'è la sua causa. Come ce l'ha il fatto che la Chiesa insista tanto sulle scuole confessionali, o che il Governo di B (ma tutto cominciò D’Alema) difenda tanto le scuole private e abbatta a tal punto la scuola pubblica. Questi sono governi che campano sull’ignoranza!
Figuriamoci se stanno dalla parte di chi combatte il digital divide! Questi, sulle divisioni, sui divari, sulle differenze di competenze e conoscenze, ci fanno il loro potere. Perché sanno benissimo che le competenze e le conoscenze segnerebbero la loro fine!
Dunque ha il suo preciso motivo politico (di pessima politica ovviamente) che sulla connessione di rete si vada così male e se un politico ne parla, ormai è solo, per proporre nuove censure e nuove gabelle o nuove strettoie... in nome del popolo delle libertà o del popolo di sinistra, o di qualsiasi altro popolo che ormai siamo solo un popolo di manomessi
In simili condizioni di miseria politica e culturale, aggredire con epiteti spregiativi questi poveretti di italianoidi, incapaci di stare al mondo, di capirlo e di difendersi, demonizzarli come fossero malvagi perché continuano a votare dei partiti criminali, è privo di senso.. Gli italiani sono piuttosto da compiangere, come persone non in grado di intendere e di volere, perché il potere è della chiesa o dei partiti ma non loro

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.05.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento

MESSAGGIO AI GESTORI DI QUESTO BLOG!!!

Esistono tre o quattro nomi che continuano a scrivere da anni su questo Blog senza censura ( Bellandi ne è un esempio), tutti gli altri quando hanno raggiunto un tetto massimo di presenza sia per post che per notorietà (paura eh ?), vengono inesorabilmente bannati e sono costretti a ricominciare con un altro nick! Nonostante i tentativi di distorcere il reale, tutti voi sapete che questa è la verità! Il Blog non ha altro scopo se non quello di coinvolgere il maggior numero possibile di persone! Perchè :-)))) ? Bho? Chi lo sà :-)))! Altro che cambiare il paese! Passeranno 100 anni e molti di voi saranno magari ancora qui a sperare ed a scrivere!

Io mi sono stancato e quindi mi congedo non prima di aver strappato la V dal mio PC ed averla direttamente indirizzata ai gestori censuratori del blog!

VAFFANCULO col day o senza day!

Spider B. Commentatore certificato 16.05.09 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

b
Per le tre I siamo rimasti alla fase dell’annuncio non seguito da pratiche virtuose, cioè allo spot commerciale. Ma davvero credevate, anche per ingenuità, che un accentratore e monocratico come B intendesse davvero favorire lo scambio di informazioni che internet permette? Dx e sx hanno dimostrato chiaramente di guardare a internet, youtube, i blog liberi, persino facebook come a dei pericoli, peggiori anche della stampa non di regime
In Italia non siamo messi molto bene, saremo anche il paese di Leonardo, Marconi e Rubbia, ma, su 10 italiani, 1 è totalmente analfabeta e 3 stentano a leggere, scrivere e far di conto. Se poi si passa a quanti non riescono a capire un articolo di economia o di finanza, il numero diventa stratosferico
Solo il 7,5% degli italiani sono laureati, solo il 26 hano frequentato una scuola superiore, ben 36 milioni hanno solo le elementari o sono in tutto o in parte analfabeti. Il 25% di quelli che escono dalla scuola media non sanno nemmeno leggere e scrivere correttamente, basta vedere gli errori di accenti o verbi o logica di chi scrive sui blog
Quasi il 40% degli italiani sono fuori dalla Costituzione che prevede almeno 8 anni di scuola Dovremmo trovare qualche partito che la Costituzione, una volta tanto, intenda applicarla, non violentarla
Badate, che dire che ci sono 36 milioni di analfabeti o quasi analfabeti su 59 milioni di abitanti è gravissimo. Vuol dire che queste persone non sanno gestire la loro vita, non sanno difendersi sul mondo del lavoro, non sanno capire quello che accade al loro paese e, quando vanno a votare, non capiscono nemmeno quello che votano. E se non lo capiscono in elezioni politiche, figuriamoci in un referendum che per antonomasia è sempre stato congegnato sulla truffa dell’incomprensibilità
Siamo partiti da una Costituzione che è un modello linguistico mondiale per chiarezza e semplicità, per arrivare, con incroci di politici di accatto e furbastri di regime, a leggi e riforme incomprensibili

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.05.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Potete fare una verifca? a skai: è stata riportata una notizia che nei nostri TG non è presente,sembra
ripeto sembra, che anche a Londra esistano pittine,
non come il povero Beppe, eheheehhehhe, non sono riuscito a capire bene il loro nome ma finiva in
YARD, stanno indagando su tutti i politici, inglesi di tutti gli schieramenti,per i soldi che si sono fottuti, se questo venisse confermato, chiedere aiuto a questi YARD, che venghino anche da noi,a verificare,i nosri, che anche se siamo convinti puliti, ahahahahhah meglio confermarlo.
Beppe stiamo facendo squola con la q.

galletti claudio 16.05.09 13:59| 
 |
Rispondi al commento

www.adnkronos.com ,,,,,nessuna notizia sulle"pittime"..non basta la connettivita' qccorre anche la liberta' e liberi giornalisti...
aggiungerei nella proposta di legge una condanna penale per il 1 ministro che non adempera almeno al 75x100 delle promesse elettorali.. dato che dopo le elezioni c'e' l'uso di fregarsene allegramente di cio' che si e' detto in campagna elettorale..

kkk kkk Commentatore certificato 16.05.09 13:58| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,

TRA I RESPONSABILI DELLA RIDUZIONE IN POVERTA' E SCHIAVITU' DI CHI LAVORA, O VORREBBE LAVORARE, CI SONO ANCHE DIVERSI
LAVORATORI.
COSTORO PER DIFENDERE MAGARI UNO STIPENDIUCCIO DI 1100 EURO A POSTO FISSO SI SCHIERANO CON LA DESTRA E IL NANO
GODENDO CHE COSTOO PRECARIZZINO IL LAVORO E
COSTRINGANO FAMIGLIE A VIVERE CON 500 EURO E CONTRATTI
DI POCHI MESI COL PERICOLO DEL NON-RINNOVO...
QUESTA MISERA E OSCENA CASTA DI POVERACCI CHE GODONO
DELLE DISGRAZIE DI CHI E' PIU' POVERO DI LORO, SENZA ACCORGERSI CHE ANCHE A LORO VIENE TOLTO IL FUTURO
(PENSIONE, SANITA'...) ANDRANNO TRATTATI ALLA PARI
DEI CRIMINALI DI VERTICE E GIUSTIZIATI SULLA STESSA
FORCA. SONO COME QUELLI CHE VENDEVANO ALLA GESTAPO
IL VICINO DI CASA EBREO PER 5.000 LIRE. E CHE PER UNA
MALINTESA BONTA' SONO STATI PERDONATI E CE LI RITROVIAMO NEI CETI DIRIGENTI O TRA I RICCHI, PRONTI
A GUADAGNARE ANCHE SULLA NOSTRA MORTE.

antonio Labrioni 16.05.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento

a
Il divario digitale è tra chi usa internet, pc, banda larga ecc e chi no
Il progresso di un paese passa anche da questo, separando il 3°mondo dal 1°, ovvero i paesi perdenti da quelli che hanno qualche chanche in più di salvare il futuro.
In uno stato moderno, oggi, l’analfabetismo informatico è inaccettabile e costituisce un grave impedimento allo sviluppo, creando disuguaglianze che si riflettono sull’economia, lo sviluppo, la conoscenza e la libertà
In questa scala di progresso l’Italia è messa malino a causa delle pessime scelte dei suoi governanti
Le forme di analfabetismo sono tante
Secondo l’Unesco, su 6,8 miliardi di abitanti del pianeta, poco meno di uno è analfabeta totale, cioè non sa leggere e scrivere affatto. Di questo, 2/3 sono donne. Molto più ampio è l’analfabetismo funzionale, cioè la capacità di usare scrittura, lettura e calcolo nella vita quotidiana. Se poi si valuta analfabeta un soggetto che non capisce il senso di un semplice articolo di stampa, i numeri salgono ancora. A questo dobbiamo aggiungere l’analfabetismo di ritorno, cioè la palese ignoranza di chi, pur avendo una scolarizzazione di base e persino una laurea, cade in pesanti svarioni ed è incapace, per es., di valutare un intervento finanziario o un decorso storico. Un es. illustre di analfabeta di ritorno è il nostro presdelcons, ma l’attuale Parlamento e Governo sono rappresentati bene da somari analfabeti, boriosi e ben pagati. E non crediamo che il nuovo tipo di selezione operata dai ministri della Difesa e degli Esteri nell’harem presidenziale o ministri scelti su raccomandazione del giardiniere di casa rialzino di molto la situazione
Le famose tre I propagandate da B: “Informatica, Inglese e Impresa” non hanno avuto molta applicazione, visto che lo stesso ha condotto nel modo che sappiamo imprese come Alitalia, parla un inglese maccheronico che viene a sua volta tradotto in inglese dai traduttori e sul fronte informatico le scuole e anche la sanità sono barbariche

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.05.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento

...ma vi rendete conto???!!!
solo varazze!!!
solo varazze in tutta la liguria!!!!!
posso andare a votare a varazze invece che da me?

piano piano sotto sotto 16.05.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Sto' leggendo la notizia.

"Tensione con i Cobas".

Mah!Piu' che tensione la chiamerei, incontro di box multiplo,con aggiunta di ceffoni a manrovescio, calci,sputi,offese ecc,ecc.

Ormai i sindacati,rapresentano solo loro stessi, e i loro interessi di casta.

Poveri quegli operai che ancora gli versano l' obolo.

SVEGLIATEVI!!!!!!

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 16.05.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Toh !!

Il diavolo nero è mastro lindo ???????

Che robe ........

Ocio !!

Non ti sfido a braccio di ferro perchè sennò te spezzerei er braccio :-))))

Ma un tre sette con te lo farei ...... e te batterei pure !!! :-DDDDDDDDDDD

buon fine settimana ..... e fa er bravo ...... no stuzzicà le donzelle !!

GREASE ., ulan bator Commentatore certificato 16.05.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NUOVO SITO di INFORMAZIONE

www.antinews.edoammo.it

LEGGI I NUOVI ARTICOLI PUBBLICATI SUL MESE DI MARZO

"ECONOMIA 1° TRIMESTRE" aggiorato a MAGGIO2009
"Testamento biologico" di MARZO

Il sito è in costruzione, ma è già disponibile il mese di febbraio e alcuni articoli di marzo

VISITATE E SPARGETE la voce. CONTATTATE per suggerimenti/problemi o per segnalare errori

edoardo a., firenze Commentatore certificato 16.05.09 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che sia giusto accogliere chi tenta di sfuggire dalla fame e dalla morte.

Ma non credo che sia un problema da affibbiare solo all'Italia.

Occorre che l'Europa Unita se ne faccia carico e decida a livello europeo chi ha diritto all'asilo politico e chi puo' trovare un lavoro, distribuendo i clandestini fra tutti i paesi europei a seconda dei casi e delle possibilita' di lavoro.

Se l'Europa pensa che sia un problema solo Italiano, allora e' giusto che l'Italia decida come vuole.

In Inghilterra nessuno si scandalizza quando tutti i giorni vengono respinti tutti coloro che tentano di entrare nel loro paese senza visto di ingresso.

E le domande di asilo politico vengono prese in considerazione solamente quelle presentate nei consolati inglesi dei paesi di origine.

Ma da noi...............

la demagogia impera!

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 16.05.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

ED..o giovanni.. domani non si sa....in un suo intervento ha evidenziato quanto siano da bandire :

" messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)"

cazzo che coerenza !! di me ha scritto :
"A caccia di minorenni in Rete, vecchio PORCO "
(non è diffamazione ?)

circa l'istigazione alla violenza ?

il suo attuale "chierichetto" in costante venerazione LENIN...ha scritto :

"A COSTO DI IMBRACCIARE IL " MOSCHETTO " magari
automatico Beretta !!!!

...MA DA QUALE CIRCO SIETE SCAPPATI ?

23 ore al giorno sul blog....ma almeno vi alternate per andare a pisciare ...o sopperite con pannoloni e pappagalli ?

con il vostro atteggiamento da presuntuosi tuttologi voi non avvicinate i ragazzi ma li fate scappare ....calmatevi...fatevi una briscola...

....dai...stavo scherzando...seriamente...

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 16.05.09 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ambasciata del Giappone
Roma




Roma, 7 maggio 2009

Egregio Direttore,

ci riferiamo all'articolo apparso sul Vostro giornale il 30 aprile a p. 16, intitolato "Lambertow premiato dai giapponesi". Nel medesimo si legge "Lambertow fa incetta di consensi tra i musi gialli giapponesi".


E’ ben accetta l'attenzione prestata alla notizia del conferimento dell'onorificenza al Senatore Dini da parte del Giappone. Tuttavia, riteniamo che l'espressione utilizzata per identificarci, ossia "musi gialli", abbia una connotazione dispregiativa e molto negativa. Segnaliamo che l'espressione non sarebbe neppure necessaria nel contesto, quindi il suo utilizzo è totalmente gratuito. Inoltre, tale espressione così grossolana non ci sembra consona né all'altezza di un giornale come il Vostro, a tiratura nazionale e con una sua tradizione nel giornalismo italiano.

Pertanto, richiediamo quanto prima una spiegazione a scopo di rettifica sull'espressione "musi gialli giapponesi" come apparsa sul Vostro giornale.


Attendendo una Sua risposta in merito, Le porgiamo distinti saluti.




Shinsuke Shimizu Ministro e Vice Capo Missione             


P.S.- Anticipiamo, inoltre, che la presente lettera sarà pubblicata in ogni caso sul sito della nostra Ambasciata al fine di informare i Vostri numerosi lettori.


_______________________
Gent.mo
Dott. Mario GIORDANO
Direttore Responsabile
Il Giornale
Via Gaetano Negri, 4
20123 MILANO

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e sai che novità...
tu dai sempre ragione a bossi e a brunetta, qualsiasi cazzata dicano...
sei semplicemente un attacchino leghista

Danilo De Rossi ====================================================================================================
Leghista ????

buahahahahhhaahahhahahhahahaa

Io ho votato esclusivamente per il mio Sindaco , persona determinata ,molto intelligente e preparata :-)))

Se è leghista che ci posso fare ???? :-DDDDDDDD

GREASE ., ulan bator Commentatore certificato 16.05.09 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

˙˙˙uɐʇsıʞɐzɐʞ uı oɹƃıɯǝ osɹoɔs ouuɐ,l ɐʇɐʇs ,ǝ,ɔ ǝɥɔ ɐllǝnb ıp ǝʇuǝƃ ,nıd ,ɐɹɐs ıɔ ǝs ˙˙˙ozuɐʇsoɔ ıp oʇıɹɐɯ lǝp "ıɔıɯɐ" pɐ ollıɹƃ ǝddǝq ɐp :olɹɐɔ˙s ɐzzɐıd ˙˙˙ouıɹoʇ ɐɹǝʌod 'ɐıɥɔuıɯ

Renato Balestrato (forever inkazzato), Unsere Liebe Frau im Walde (Senale) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.09 13:22| 
 |
Rispondi al commento

www.adnkronos.com ,,,,,nessuna notizia sulle"pittime"..non basta la connettivita' occorre anche la liberta' e liberi giornalisti....

kkk kkk Commentatore certificato 16.05.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento

AdP = buffone, populista e ladro

luca V. Commentatore certificato 16.05.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento

chi di voi ha letto sino in fondo "L'Ulisse" di Joice ...?

.. beh ... "Il Vangelo di Filippo" è molto peggio !

(apocrifo)

Paolo out of the blue 16.05.09 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

continuate così ragazzi, siamo tutti kn voi

Jacopo Cicatiello (jackynet), mazara del vallo Commentatore certificato 16.05.09 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per cambiare è stato CANCELLATO un post per la TERZA volta: si invitava solo a cliccare sulla firma e visionare un sito. Cos'è, boicottaggio dissentire dal verbo grilliano?

R*I*C*O*S*T*R*U*I*R*E 16.05.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Ed.bete (Giovanni) perchè a questo punto non ti metti anche una parruca bionda e ti fai chiamare Samantha...

Chissà, potresti scoprire la tua vocazione!

Sei un pagliaccio.

Obi Wan Per Hobby 16.05.09 12:51| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.governo.it/governoinforma/dossier/piano_e_gov_2012/

Il piano e-government 2012

nessun accenno alla disponibilità solo l'eventuale fruibilità.

l'obiettivo è notificare atti risparmiando sul notificatore


ciao tutti\e 16.05.09 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Un grande poeta Europeo che il despota di turno assesinò nel '36 ma sempre contemporaneo è eterno.

Antonio Machado

http://www.youtube.com/watch?v=q5VCR5WUu3s&feature=related

Buon Giorno Blog

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi: presto magistrati eletti dal popolo


ROMA (15 maggio) - Annuncio choc di Umberto Bossi durante il comizio elettorale che ha tenuto oggi a Scorze nell'ambito di un tour veneto. «Tra poco i magistrati saranno eletti dal popolo». Per Bossi la novità che rivoluzionerebbe la magistratura italiana arriverà presto, «potrebbe essere prima di andare al voto. Il Veneto avrà i suoi magistrati. Non se ne poteva più di non avere un magistrato veneto».

====================================================================================================

Come non dargli ragione ....è così !!!! :-))))

buon appetito

GREASE ., ulan bator Commentatore certificato 16.05.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si bravo, complimenti, si vede che non ti informi e che sei approssimativo. Quello che mi dispiace è che anche beppe grillo dia spazio a gente come te che diffondere ignoranza e approssimazione. Tu dici:
"sappiate che, tanto per capirci, un ripetitore Wi - Fi emette circa venti volte meno onde elettromagnetiche rispetto a un telefonino che, quasi tutti, portiamo in tasca vicino ai gioielli di famiglia. Quindi per la loro natura questi tipi di onde, le onde del Wi - Fi, dell'iperlan e del WiMax sono delle onde che, se non sono ricevute direttamente a 30 cm di distanza, sono già attenuate in natura, per cui vi prego, non dormite con gli access point sopra la testa, ma per il resto non ci sono grossi rischi per la salute, fino a adesso. Se poi ci saranno ce lo diranno gli specialisti."

CE LO DIRANNO GLI SPECIALISTI? IGNORANTE E INCOMPETENTE, QUALI SPECIALISTI? QUELLI CHE VENGONO PAGATI DALLE STESSE MULTINAZIONALI SU CUI DOVREBBERO FARE GLI STUDI?

"E' allarme in Francia: "il Wi-Fi fa male". Così ha sentenziato il comune di Parigi che ha concretizzato la propria idea disattivando il segnale in quattro biblioteche pubbliche. Come riporta il Corriere online, l'emergenza è scattata dopo che alcuni dipendenti delle biblioteche parigine hanno manifestato nausea, vertigini ed insonnia: questi sintomi - stando alle affermazioni di Stephen Kerckhove, direttore generale di Agir pour l'Environnement (Ape) - sono compatibili con patologie riconducibili all'esposizione a campi magnetici nocivi"

SE VOLETE LEGGERE IL RESTO ANDATE SU:
http://www.hwupgrade.it/news/business/in-francia-il-wi-fi-fa-paura_23681-130.html

Sul WiFi l'Associazione medica austriaca sta facendo pressioni politiche contro l'installazione di spot nelle scuole. Alcune indicazioni sono arrivate anche dalla Commissione internazionale per la sicurezza elettromagnetica (Icems) che ha esortato i Governi ad adottare linee guida basate sul "principio di precauzione" e a valutare i potenziali di esposizione.

Max Montorio () Commentatore certificato 16.05.09 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voce dell' Italia di Oggi
Confindustria..e i sui interessi
Governanti con conflitti di interessi( non c'è mercato)
Vaticano.. inesistente..pensa ai paesi esteri ma dove vive...non se nè rende conto
Banca d' Italia covo di inefficienza e di connivenza e favoreggiamento con la crisi.
La crisi è tutta loro, noi la pagheremo, come sempre.
Nelle trasmissioni televisive, conpreso annozero, la voce dei lavoratori, che non sono solo gli operai..inesistente.
Partiti( ai comunicti) sembrano non aver capito la presa per il culo del nano..nenanche Bossi...
I sindacati... aleccarsi le ferite( tessere che perderanno) con riflessioni di tempi biblici.
Addirittura la CGL dice di fare le manifestazioni per evitare le contestazioni più forti...ovvero aiutiamo sempre il sistema.. Ecc.Ecc

Auguri a tuitti Voi!!

Camillo B. Commentatore certificato 16.05.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

maroni e' l'itagliano tipo:

FORTE COI DEBOLI DEBOLE COI FORTI !!!

CHE VERGOGNA DI PAESE !!

JUAN MIRANDA 16.05.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Le parole di Paul Krugman*
"I have seen the future, and it won’t work.These should be hopeful times for environmentalists...President Obama has spoken forcefully about the need to take action on climate change....And once America acts, we can expect much of the world to follow our lead.....But that still leaves the problem of China,"
............
(Continua su
http://ventesimo.splinder.com/post/20551261/Inquinamento%2C+China%2C+Globalizz )

La Cina sta avvelenando tutto il mondo, come possiamo reagire? Quali soluzioni? Quali le proposte delle liste civiche a 5 stelle? Noi inquiniamo meno e loro di più come possiamorisolvereil dilemma?

La Cina non si arresta, la CO2 nemmeno!



VIVA I BARBONI !! FELTRI BASTARDO SENZA DIGNITA' !!

juan miranda 16.05.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

PAPI STA MALE !! E' MALATO ! HA SEMPRE MALE ALLA TESTA ....

juan miranda 16.05.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Grande successo per il libro di un frate francescano sulle gioie del sesso
,,,,,, coppie sposate e senza contraccezione
Polonia, un kamasutra cattolico
con la "benedizione" della Chiesa

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

... C'E' PURE IL FRATE SCOPAIOLO !!

MA VA A FANCULO POPOLO DI BALORDI !!

juan miranda 16.05.09 12:11| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI QUELL'INFRAUMANO DI FELTRI E DI QUELLA CLOACA DEL SUO GIORNALE ....I MEDIA ITAGLIANI STAMPATI E TV FANNO SCHIFO ! S

STANNO TERRORIZZANDO GLI ITAGLIANI CON LA PAURA DI CANCHERI E MALATTIE VARIE !! SABATO E DOMENICA MATTINA LA TV DI STATO E' UN INCUBO !!

"LA PAURA MANTERRA' L'ORDINE NEI SISTEMI LOCALI"

lord Dart Vader

juan miranda 16.05.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Lorsignori non sanno nemmeno cosa sia internet e quanto movimento ci sia. E' loro compito, per principio, snobbarlo.

Gianluca Gurrieri
http://gianlugurry.spaces.live.com/

Gianluca Gurrieri, Catania Commentatore certificato 16.05.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.
Sarebbe interessante avere la connettività " a Gratis " per tutti.Così, anche chi fa parte degli schiavi moderni, come me, potrà avere la possibilità di sapere, conoscere, informarsi, capire, discutere, e interagire ai vari forum che possono darti una possibilità in più su argomenti poco conosciuti o mal divulgati o totalmente occultati.Spero che questa proposta possa avere il suo varo al più presto possibile.
Quindi, informazione, conoscenza, sapere, " A GRATIS " per tutti.
Ciao.

Salvo N., Carlentini Commentatore certificato 16.05.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono ri-autenticato solamente per sottolineare una cosa:

non sò chi gestisce questo Blog e non lo voglio sapere ma trovo assolutamente vergognoso e paradossale il fatto che mentre il Sig. Grillo si riempie la bocca di democrazia da tutte le parti, proprio sul suo Blog si attua una censura ferocissima. Il diritto di espressione è sacrosanto e non esiste NESSUNA giustificazione alla censura, tanto più che ognuno è responsabile di quello che dice in sede civile e penale. Non esiste nessuna ragione per bannare utenti solo perchè esprimono dissenso rispetto alla linea politica del Blog! Credo che in Italia davvero la democrazia sia morta ed anche questo Blog non fa eccezione anche se il suo ruolo di "innocua valvola di sfogo" non lo fa apparire realmente tale!

Spider B. Commentatore certificato 16.05.09 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONNETTIVITA'!!!! é roba da mangiare? Io abito a GAIOFANA di Rimini e qui L'ADSL non esiste. MI DITE CHI SONO I MASCALZONI EMERITI CHE PER QUESTO DEVO RINGRAZIARE? Antonio VACCA

Nino V., rimini Commentatore certificato 16.05.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento

quando aprite le parentesi, le volete richiudere che altrimenti non ci si capisce un cazzo?
Gia è difficile capire con punteggiatura in ordine, figuriamoci quando i discorsi non vengono terminati!

E imparate a scrivere! E c'è chi si lamenta dei brutti scritti degli stranieri.

Mr. Bean Mr. Bean, Pianeta terra Commentatore certificato 16.05.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento

“VITTORIO FELTRI”, lancia una nuova fobia collettiva, “I BARBONI” ???

Il titolo dell’articolo:
“BARBONE DÀ FUOCO A UNA CASA, MORTE NONNA E NIPOTINA”.

Nell’articolo:
“IL BARBONE ERA OSPITE DELLA STESSA CASA”.

Domanda:
Che bisogno c’era di specificare che un “OSPITE” in una casa, “DÀ FUOCO” all’abitazione e “MUORE” una “NONNA” e una “NIPOTINA”, se non quello di creare un clima di tensione e odio verso “I BARBONI”?

Paolo R. Commentatore certificato 16.05.09 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI SE NE FREGA DI QUELLO CHE VUOLE IL POPOLO!

Andiamo al sodo senza paraocchi:

Sono o no la stragrande maggioranza gli italiani che non vogliono gli immigrati clandestini in Italia?

Sono o no la stragrande maggioranza gli italiani che approvano il respingimento fuori dalle acque territoriali?

Sono o no la stragrande maggioranza gli italiani che sentono in pericolo la loro incolumita' fisica nelle ore notturne nei loro quartieri se sono affollati da immigrati?

Sono o no la stragrande maggioranza gli italiani che sono d'accordo nell'avere nei loro quartieri, cittadini che armati di telefonino osservano cosa succede e in caso di bisogno chiamano la polizia?

Se qualcuno desidera capire il motivo per il quale la sinistra perde consenso e la lega lo aumenta assieme al PDL,

lo trova nell'abitudine sbagliatissima della sinistra di continuare a pensare:

"CHI SE NE FREGA DI QUELLO CHE VUOLE IL POPOLO!

LO DOBBIAMO "EDUCARE" E NON FARE QUELLO CHE DESIDERANO LORO!"

"IL POPOLO DEVE DESIDERARE QUELLO CHE DICIAMO NOI!!"

Ecco il motivo semplicissimo per il quale la sinistra non PUO' vincere nessuna elezione.

Come dice Di Pietro:

PIACCIA O NON PIACCIA QUESTA E' LA VERITA'!

Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 16.05.09 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notizie in LIBERTÁ

http://home.versanet.de/~vz-795930/index.htm

enzo z., germany Commentatore certificato 16.05.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Luigi de Magistris, domenica 17 maggio alle ore 14.30, sarà ospite di "In 1/" Ora" la trasmissione condotta da Lucia Annunziata su Rai Tre. Lunedì 18 alle ore 7.00, sara invece alla "Rassegna Stampa del TG1" su Rai Uno.
Questo il link del profilo di De Magistris su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Luigi-de-Magistris/61657367059?ref=ts

Carlo Cecchi 16.05.09 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Lombardo
-
Exit , la nota trasmissione de La7, libera quanto basta, mostrò catanesi all’uscita dai Patronati con sacchetti di vettovagliamenti vari, recanti il logo “MPA…” In quella trasmissione mandò in sua rappresentanza tale avv. Antonio Fiumefreddo [del quale ci occuperemo a breve] il quale minacciò querela, non ad Exit, ma a quei tali, che si sarebbero appropriati del logo… Sì, avete capito bene: catanesi sopraffatti dalla precarietà, si sarebbero messi in favore di una telecamera, che piomba lì senza preavviso, ma questo attesta la cronaca. Non fa impressione un Governatore, che scambia una Tv libera con un’aula di Tribunale? In Italia, no.Su Internet in primavera appare un Brogliaccio, un lungo elenco di questuanti. A quelle “Istanze” corrispondono *eventuali* promozioni *Successive* al Brogliaccio? Di certo al momento c’è solo il Brogliaccio e la Procura indaga
-
Clicca sulla firma tu, e non ti fare prendere per il culo

R*I*C*O*S*T*R*U*I*R*E 16.05.09 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Telecom Italia dà mandato alle banche per vendita 49% di Sparkle.
12/05/2009 14:20
http://www.milanofinanza.it/news/dettaglio_news.asp?id=200905121425181763&chkAgenzie=TMFI

Telecom Italia ha dato mandato alle banche di cedere una quota di minoranza del 49% di Sparkle la società che possiede la rete di fibre ottiche in Europa ,in America Latina e nel Mediterraneo.Alcuni asset del gruppo come LAN Nautilus Sud America ed altri minori,qualora se ne presentasse l'occasione,potranno essere ceduti integralmente.La precisazione arriva dopo alcune indiscrezioni di stampa che indicavano in Mediobanca e banca Imi(Intesa Sanpaolo)gli istituti che hanno ricevuto il mandato congiunto per la cessione.
Continua al link...

Alina F., Varese Commentatore certificato 16.05.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pizza: The Connection......

enrico w., novara Commentatore certificato 16.05.09 11:10| 
 |
Rispondi al commento

http://www.madredelleucaristia.it/ita/may16it.htm

16 maggio 2000

Il 16 maggio la Madre dell'Eucaristia ha trasportato nel luogo taumaturgico un'ostia grande che versava sangue e l'ha depositata su una piantina di fiori.
Appena terminato di celebrare la S. Messa, il vescovo è stato informato da Marisa, costretta a letto dalla malattia, dell'avvenuto miracolo. Don Claudio si è recato, seguito da diversi giovani e adulti, a verificare l'evento prodigioso e ha potuto constatare che l'ostia mostrava una macchia di sangue compatta ed estesa per la quasi totalità della sua superficie ed emanava il celestiale profumo, garanzia dell'intervento soprannaturale.
Il vescovo si è fermato con coloro che lo avevano accompagnato in adorazione davanti all'Eucaristia e poi ha autorizzato la ripresa televisiva e fotografica, per avere la necessaria documentazione. Marisa ha raccontato, per ordine della Madonna, a Don Claudio come era avvenuto quest'ultimo miracolo eucaristico. Un ecclesiastico che ancora occupa un posto molto importante nella gerarchia della Chiesa e del quale la Madonna ha rivelato l'identità, inizialmente solo al vescovo e alla veggente e successivamente anche ai giovani, dopo la consacrazione ha visto fuoruscire dall'ostia grande alcune gocce di sangue. Invece di rallegrarsi, si è infastidito di quanto stava accadendo sotto i suoi occhi, con gesto stizzito ha allontanato l'ostia insanguinata ed ha chiesto all'inserviente una seconda ostia per proseguire la celebrazione della S. Messa e non permettere a coloro che erano presenti di rendersi conto del miracolo eucaristico. Poiché l'ostia che aveva versato sangue, secondo l'intenzione del celebrante, era destinata ad una messa nera, la Madonna l'ha immediatamente sottratta al sacrilego celebrante e l'ha trasportata da noi, ben sapendo che sarebbe stata accolta con amore e con fede.
Il vescovo, la veggente e i giovani, tenuti per ora a mantenere il segreto sull'identità dello sventurato ecclesiastico, hanno....

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.09 11:10| 
 |
Rispondi al commento

scrive Manuela alle ore 00,14

Il Berlusconismo è "il paese del balocchi" e chi vi entra si ritrova ciuchino...irrimediabilmente ciuchino...salvo casi rarissimi come per Pinocchio

******************************************************
aggiungo:

il BERLUSCONISMO è la deviazione stessa della bassa-medio-alta
borghesia , il PAESE DEGLI INFAMI , in cui ognuno è la SPIA
dell'altro concorrente-antagonista nell'orticello-ita...glia in cui "sguazza" come un ROSPO !!

-> Sopra a tutto questo CIARPAME aleggia l'ombra del SUPER-FALLITO che proietta sullo Stato che lo ha messo al comando
la sua inettitudine. Tale il "comandante" , tale il popolo che governa!

In questo abisso sociale-morale vanno ricercati PER ORA i sentimenti
che hanno fatto del nostro Paese una grande Nazione nel corso della
Storia passata , ci sarà tempo per riconvertire i buoni propositi in posizioni marcate del VERO socialismo , o in un liberismo CONTROLLATO (tipo statunitense *).

--> la parodia del "ritorno del figliol prodigo" , famosa parabola del Cristo
dovrebbe insegnarci che un buon RIPENSAMENTO dei vari
---> capezzone...bondi ...o simili che sono diventati "ciuchini" nel paese dei balocchi , SAREBBE OPPORTUNO in tempi di strette finali !!!!

---> per abbattere LE DEVIANZE POLITICHE causate da berlusconismo
QUALSIASI ALLEANZA --> resta sempre valida !!!


(*) essi sono gli esempi classici del liberismo-capitalista e nello stesso
tempo riamangono i controllori delle anomalìe "genetiche" causate da questo tipo di economia .L'esatto contrario dell'ita-glia del nano-tremorti!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 16.05.09 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Non ho l'adsl, nel mio paese si sono raccolte molte firme per attivarla...ma niente è successo.
Oltre alla grandissima scomodità, la connessione lenta mi impedisce di vedere fimati che Beppe mette a disposizione di tutti, qualsiasi informazioni in video ed entrare nelle pagine universitarie.
Anche se avessi la possibilità di installare l'Adsl costerebbe troppo mentre in altri paesi d'europa il costo della connettività è minore e molti possono accedere... qui in Italia in un modo o nell'altro si è sempre sotto il loro controllo

Giorgia Crivellaro 16.05.09 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VoIP e Internet
In Italia c'è un freno ma dall'estero non si vede.
VoIP,ultima frontiera.
Il traffico veloce sta gradualmente migrando dalle soluzioni di telefonia tradizionali a quelle in grado di portare le conversazioni su Internet
Uno studio pubblicato da TeleGeography il 2008 ha visto ilVoIP conquistare il 26% del mercato europeo della telefonia fissa in Europa..........
Nel settore della telefonia mobile parlare in VoIP è più difficile dal momento che gli operatori non offrono valide soluzioni Internet flat e non vedono di buon occhio soluzioni alternative a quelle tradizionali.
Uno dei motivi di questa reticenza risiede nel business originato dalle tariffe di terminazione......
Lo scenario potrebbe cambiare perchè le attuali condizioni di questo mercato non sembrano destinate a perdurare in eterno anzi,secondo quanto osserva Craig Moffet,il mercato sarebbe prossimo al collasso.Il numero degli utenti in USA è cresciuto del 5,6%,crescita attribuibile alla maggior vendita di cellulari ma c'è saturazione di mercato.
La crescita registrata dalla telefonia su Internet nel mercato Italiano,dunque potrebbe essere superiore solo se si perseguissero politiche di mercato favorevoli tanto sul fisso quanto sul mobile.
In Francia il VoIP ha raggiunto una penetrazione del 50% per l'introduzione di un elemento di rottura rappresentato da ILIAD operatore broadband che con le soluzioni flat triple-play vendute con il band Free ha dato una scossa al mercato

http://nbtimes.it/tecnologie/telecomunicazioni/1781/voip-e-internet-in-italia-ce-un-freno-ma-dallestero-non-si-vede.html

Alina F., Varese Commentatore certificato 16.05.09 10:36| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè il post sulla diretta è sparito?

Paolo out of the blue 16.05.09 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRAN BRETAGNA
il reato d’immigrazione clandestina è in vigore dal 1971 e prevede fino a sei mesi di reclusione più ammenda.
NESSUNO LI CHIAMA RAZZISTI

GERMANIA
L’immigrazione clandestina è reato dal 2004 e prevede la reclusione da uno a 3 anni più sanzione pecuniaria.
NESSUNO LI CHIAMA RAZZISTI

FRANCIA
Anche qui l’immigrazione irregolare è reato e viene punita con un anno di reclusione più 3700 euro di ammenda. Tre anni in caso di reiterazione (ovvero rientro dopo l’espulsione).
NESSUNO LI CHIAMA RAZZISTI.

Spagna.
E’ considerata alla stregua di un’infrazione punibile con ammende da 300 a 6000 euro.(quasi come l'Italia)
NESSUNO LI CHIAMA RAZZISTI

ITALIA:
reato che prevede come pena non la galera ma un ammenda pecuniaria.
TUTTI LI CHIAMANO RAZZISTI!

COME SEMPRE IN ITALIA LA LOTTA POLITICA E' BASATA ESCLUSIVAMENTE SU:

TANTO PEGGIO TANTO MEGLIO!!!


Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 16.05.09 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un'altro aspetto fondamentale della connettività
informatica è la sicurezza

oggi sempre piu' frequente il furto d'identità informatico
la polizia postale& affini non interviene in nessun modo
specialmente quando certi furti vengono comandati dall'alto degli organi costituzionali
insomma per farla breve
il colle clona
la polizei beeela
echelon completa il processo
e il popolo non sà

Italia bananata

Maverick .Ita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.09 10:32| 
 |
Rispondi al commento

SCOPERTA UNA DIRETTIVA MINISTERIALE SEGRETA PER FUTURO

DECRETO ATTUATIVO SU RISARCIMENTO PER MORTI SUL

LAVORO.

DICE IL DOCUMENTO:

... IL VALORE TETTO DI RIFERIMENTO PER EVENTUALI OBBLIGHI

DI RISARCIMENTO SARA' CALCOLATO IN BASE AL PESO

CADAVERICO POST AUTOPTICO SENZA REINSERIMENTO

ORGANI ESAMINATI. DETTO VALORE DI PESO DOVRA' ESSERE

FRAZIONATO NELLE SOTTOUNITA' INTESE COME HAMBURGER

FAST FOOD PRIVI DI AGGIUNTE MOLTIPLICATE PER IL LORO

PREZZO MEDIO CHE SI INTENDE ATTUALMENTE IN 1,45 EURO

IVA ESENTE. ESEMPIO: PER CADAVERE POSTAUTOPTICO DI

45 KG GLI HAMBURGER OTTENIBILI SARANNO 50. E IL

RISACRCIMENTO DOVUTO AI FAMILIARI, OVE COSI' ABBIA

STABILITO IL PROCEDIMENTO GIUDIZIARIO, SARA' DA

QUANTIFICARSI IN 72, 5 EURO.

antonio Cervone 16.05.09 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pil meno 4,6% nel 2008 . Meno 5,9% nel I° trimestre del 2009 . Stiamo migliorando ha detto Silvio Letizia in Bossi , prontamente presentatosi in Abbruzzo ,dopo un giochino con Noemi Fede .

il doge, scorzè Commentatore certificato 16.05.09 10:17| 
 |
Rispondi al commento

“NE’STIAMO PERDENDO UN’ALTRO: CLEMENTE MASTELLA”

“LA NOTIZIA È DI QUELLE CHE CI SGOMENTANO”, ma non si può tacerla: “IL POPOLO DELLE LIBERTÀ, RISCHIA DI PERDERE UNO FRA I SUOI MIGLIORI ELEMENTI, SI’ TRATTA DI CLEMENTE MASTELLA”.

“LA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI NAPOLI HA CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO” del ex leader dell'Udeur “CLEMENTE MASTELLA”, ora nelle liste europee dell’POPOLO DELLE LIBERTÀ e della di lui moglie “SANDRA LONARDO”.

“A PALAZZO GRAZIOLI” si è riunito il “COMITATO DI SALUTE PUBBLICA” che ha diramato questo comunicato:

Ma insomma, “QUESTE TOGHE ROSSE CHE S’ANNIDANO NELLE PROCURE” come osano tentare di fare chiarezza sugli scandali in Campania e in Italia, “VORREBBERO DISTRUGGERE LA CREDIBILITÀ D’UN FEDELE SERVITORE DELLE ISTITUZIONI. È UNA VERGOGNA, INDEGNA D’UN PAESE CIVILE, paese talmente civile, che si fa carico, quando incontra un cittadino straniero in difficoltà, di riaccompagnalo alla proprio dimora”.

Attacchi di così basso livello, in vista delle prossime elezioni europee e amministrative, confermano non solo l'assoluta mancanza d’argomenti politici concreti, da parte di questi sovversivi, ma si tratta di speculazioni intrise d’un’invidia e d’un odio senza pari, nei confronti del “POPOLO DELLE LIBERTÀ”, che ha raggiunto il massimo storico della fiducia del 101% dei cittadini Italiani.

Paolo R. Commentatore certificato 16.05.09 10:14| 
 |
Rispondi al commento

STRABISMO DELL'ONU

ROMA (Reuters) - La pratica dei respingimenti in acque internazionali di barconi di migranti verso le coste europee adottata da alcuni giorni dal governo italiano è in contrasto con la Convenzione di Ginevra e le normative Ue e italiane.

Lo ha detto oggi il rappresentante in Italia dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, incontrando il ministro dell'Interno Roberto Maroni, come riferisce un comunicato.

Il ministro ha però "confermato che i respingimenti andranno avanti, così come previsto dall'accordo tra Italia e Libia", secondo quanto riferito da una nota diffusa in serata dal Viminale.

Il comunicato dell'Unhcr è stato diffuso dopo l'incontro al Viminale tra Maroni e Laurens Jolles "per discutere delle implicazioni derivanti dalla politica dei respingimenti di migranti e richiedenti asilo verso la Libia attuata recentemente dal governo italiano".

xxxxxxxxxxxxxxx

scusate
ma l'onu conosce la politica sugli immigrati dell'Australia?
quello che ha fatto Malta?
della Grecia o Spagna tanto per non andare lontano?

Allen G., Mordor Commentatore certificato 16.05.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Chi dà ai precari quattro soldi di stipendio e magari non paga neanche le tasse, è una brutta copia di classe media, di datori di lavoro, ridotti così dalla classe alta, quella che grava su tutti.
E’ scandaloso che il datore di lavoro che paghi tutto, ai dipendenti e allo Stato, si debba trovare alla fine carico di debiti.
L’ingiustizia è stata costruita progressivamente fino all'impazzimento odierno attraverso l’inganno: falsi miti e luoghi comuni.
Tutto forse è nato dalla falsa etica del MASSIMO DIVIDENDO PER IL PICCOLO AZIONISTA. Da lì si è passati al massimo profitto, al riconoscimento di persona giuridica delle società di capitali, alla corruzione sistematica dei politici e dei governi e della stampa, alle speculazioni al rialzo sulle materie prime, con la complicità dei paesi produttori. Ogni cosa ha reso possibile la successiva e sempre qualcuno si è detto: perché non farlo, se si può? Siamo coperti, siamo sicuri, tanto la gente non capirà.
Cambiare idea sui piccoli azionisti secondo me potrebbe aiutarci ad avere un mondo migliore in poco tempo.
Individui avidi, che non presterebbero cento euro ad un parente, o costretti a possedere azioni, usati come alibi dalle multinazionali per impoverire e devastare mezzo mondo.

Catello Monaco, Olbia Commentatore certificato 16.05.09 10:09| 
 |
Rispondi al commento

IL GIORNALE E'UN QUOTIDIANO BERLUSCONIANO.

E

REPUBBLICA E' UN QUOTIDIANO DEBENETTIANO.

Due gornali esageratamente di parte, con direttori e redazioni totalmente schierati con il loro editore.

Nessuno dei due e' obiettivo ma si atteggiano a portatori di verita'.

Fa benissimo Grillo a considerare Repubblica una cloaca e Scalfari un rincoglionito.

Fa bene altresi' a dire che il Giornale e' un "facci" ridere.

Repubblica ritiene che gli italiani siano divisi in due parti: quelli che leggono Repubblica e quindi sono per il PD e tutti gli altri che sono degli idioti.

Il Giornale ritiene che gli italiani siano tutti dalla parte di Berlusconi.

Oggi se vogliamo farci un idea piu' o meno obiettiva dobbiamo leggere il Corriere, la Stampa ma assieme a l'Unita' e Libero.

E dopo trarre le conclusioni.

Ma Repubblica e il Giornale sono rispettivamente:

il portavoce di De benedetti e del PD

il portavoce di Berlusconi e del PDL.

Come sempre il Grillo picchia sempre nel giusto!


Graziano G., Montecatini Terme Commentatore certificato 16.05.09 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROMA (Reuters) - La pratica dei respingimenti in acque internazionali di barconi di migranti verso le coste europee adottata da alcuni giorni dal governo italiano è in contrasto con la Convenzione di Ginevra e le normative Ue e italiane.

Lo ha detto oggi il rappresentante in Italia dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, incontrando il ministro dell'Interno Roberto Maroni, come riferisce un comunicato.

Il ministro ha però "confermato che i respingimenti andranno avanti, così come previsto dall'accordo tra Italia e Libia", secondo quanto riferito da una nota diffusa in serata dal Viminale.

Il comunicato dell'Unhcr è stato diffuso dopo l'incontro al Viminale tra Maroni e Laurens Jolles "per discutere delle implicazioni derivanti dalla politica dei respingimenti di migranti e richiedenti asilo verso la Libia attuata recentemente dal governo italiano".

Allen G., Mordor Commentatore certificato 16.05.09 10:05| 
 |
Rispondi al commento

la diretta da Palermo, ieri sera .
E' stato possibile seguirla su c6tv, grazie a chi lo ha segnalato. La prima parte l'ho persa a causa dei collegamenti sui siti di Grillo e Di Pietro, che non funzionavano.
Oggi non è possibile, finora, trovarne il video su nessun sito .
Come mai qui ne è sparita anche la notizia?
Speriamo per più tardi.

Della manifestazione non ho trovato nessuna menzione sui siti dei giornali .

astimelusa k. Commentatore certificato 16.05.09 10:02| 
 |
Rispondi al commento

“IL GOVERNO PENSA A DELLE CARCERI GALLEGGIANTI”.

Visto lo spirito marinaresco che si è instaurato nel nostro governo, si potrebbe, oltre che a riportare in Libia i clandestini, “MANDIAMOCI ANCHE GLI OSPITI” delle “PATRIE GALERE”, a fare un po’ di “CAMPEGGIO” e “SABBIATURE” da “GHEDDAFI”, al fine terapeutico di ritemprare il loro spirito e corpo e svuotare un po’ le carceri nostrane.

Paolo R. Commentatore certificato 16.05.09 09:56| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA UNA IN DIRETTA E LI NON POSSONO SCAPPARE....

SICUREZZA SICUREZZA...

ABBIAMO POSTO DELLE DOMANDE SENZA FILTRO AI NOSTRI POLITICI "INTERCETTATI" IN TRASMISSIONI RADIO-TELEVISIVE.
QUANDO GLI SI FANNO DOMANDE DIRETTE E NON DA REGGIMICROFONO NON CI FANNO UNA BELLA FIGURA...
IL VIDEO E'SUL BLOG ;

http://informazionedalbasso.myblog.it/

Abbiamo bisogno del tuo aiuto per portare avanti la battaglia per vera informazione ,per un informazione dal basso che ci veda protagonisti .
contattaci;
informazionedalbasso@googlemail.com
conatto skype; paolo papillo

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.09 09:37| 
 |
Rispondi al commento

di questi tempi abbiamo un Italia con
meno connettività informatica e molta
ipnosità mediatica
ecco la top ten

Rete 4
Italia 1
Tele padania
Rai 1
Rai 2
Canale 5
Rai 3
La 7
Tele banana
Tele metto Italia

che dire un popolo sempre al passo verso un futuro migliore


Maverick .Ita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.09 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Riporto il testo di una canzone in omaggio a tutte le donne
di questa Italia razzista e feroce, anche con loro

Donna italiana

L’angelo nero vola
Sopra i nostri cieli
Adesso tu sei sola
e senza veli.

Sarà freddo o vergogna,
« copritemi» tu dici,
come una che sogna,
«e poi ritorno in bici.»

Tuo padre, i figli, l’uomo
Che hai dovuto sposare
Davanti a tutti in duomo
Fingendo di esultare

Ti han fatto mille volte
Lo scempio che ora provi
«Sopporta tu sei forte,
non sono fatti nuovi»

La voce della mamma
È lì a tradirti ancora
Alimenta la fiamma
d’odio che ti addolora

Io sono qui ma è tardi
E ti amo come allora
Non so se tu mi guardi
O se respiri ancora.

Il tiggì della sera
Ti ha già falsificata
«Gente di pelle nera»
dice «l’hanno stuprata.»

Forse per noi c’è un angolo
Adesso che sei morta
Di verità e d’amore
Basta passar la porta

Di questa vita infame
Di quest’Italia storta
Esco. Ho con me due lame
E gli angeli per scorta.

Gianni Busnelli 16.05.09 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Il Cavaliere sceglie di evitare le piazze
e mette in agitazione il partito
I tre coordinatori pdl: gli mettiamo pressione perché si mostri ma lui rinvia

corriere della sera

....ops......

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.09 09:21| 
 |
Rispondi al commento

009, 07:00
A «REPUBBLICA» SCAPPA DI MANO IL MANGANELLO.
Si parla di corda a casa dell'impiccato.
Chi scrive è il " castrato " Giordano, fascista provvisorio, al soldo del padrone macchietta e malato di mente, fa il moralista , ma non ha la voce adatta. Mario Giordano, 9.000 euri mensili netti e pubblici.

cesare beccaria Commentatore certificato 16.05.09 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Un altro commento riferito al nostro presentarci in Europa.

Immaginiamo che una persona di alto livello sociale ci inviti ad una prestigiosa festa.
Voi cosa fareste?
Provereste ad andare offrendo il meglio di voi stessi, oppure vi portereste dietro una gang di balordi, notoriamente delinquenti, notoriamente pregiudicati, magari dando loro una rapida ripulita superficiale, un ritocchino al look, ma marci dentro o con qualche evidente cicatrice (leggasi fedina da bagno penale ) ?

Ecco, qualcuno vuole mandare in Europa certi tangheri, come i Romeni si liberano dei loro peggiori ceffi mandandoli a noi....

Che bella rappresentanza...

E allora, anche per compensarle di qualche servizietto, mandano una buona dose di pseudo veline... (ora dicono di no, che non è vero...).

Insomma: "qualcuno" in Italia sogna di invadere l'Europa con ladri e forse (semi)prostitute e pensiamo di essere RISPETTATI?

SIAMO NOI PER PRIMI A NON RISPETTARE L'ISTITUZIONE EUROPEA.
COME PRETENDIAMO DI ESSERE RISPETATI ?

rosario v. Commentatore certificato 16.05.09 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

martedì il premier a l'aquila
Berlusconi ai costruttori: "Rifacciamo l'Abruzzo assieme"
Te parve che non ci voleva guadagnare anche li.

cesare beccaria Commentatore certificato 16.05.09 09:13| 
 |
Rispondi al commento

“DELIRIUM TREMENS”(3)
La questione del piccolo folle di arcore è un caso a parte,senza eguali nella storia dell’ uomo,che per motivi di sintesi riassumiamo come caso di “delirio di grandezza”.( http://it.wikipedia.org/wiki/Delirio )
Quanto invece affligge i ministri dell’ interno e delle riforme,pare invece avvicinarsi molto al delirium tremens,non si rendono conto degli atti che compiono,agli occhi del paese,e del mondo, ne davanti al presidente della Repubblica,che pur sembra assumere,in questa dittatura un ruolo finto marginale,inutile ed inascoltato,nenchemmeno di fronte all’ onu: http://www.repubblica.it/2009/05/sezioni/cronaca/immigrati-7/frattini-ue/frattini-ue.html
Ma tutto ciò,non ci deve portare alla rabbia,non dobbiamo lasciare che un primo sentimento superficiale,si impadronisca del nostro pensiero,dobbiamo viceversa,permette alla nostra mente di visitare un’ interpretazione più profonda della questione,e capire che il loro disastroso delirio, debba compiere il suo folle ciclo,fino all’ assurdo,oltre il grottesco,in quella zona che,a noi cittadini non ancora lobotomizzati a mezzo tv,sembra vergognosa,indegna e incredibile,ma di cui necessita un regime,per compiere il suo delirio totale,inevitabile premessa,al declino,ed al nostro sospirato,bramato ritorno alla democrazia.
avapxos

Christian. P Commentatore certificato 16.05.09 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


14 maggio 2009 - 11:58
Il Fini che non ti aspetti


Lo applaude Cacciari sulla questione migranti, lo applaudono i gay ricevuti alla Camera. Che fine ha fatto il Gianfranco che diceva: "gli omosessuali non possono fare i maestri"? Storace amaro, "Non ce lo aspettavamo"

Lo stile dell'ineffabile Feltri, il vice Gustavo Selva la belva.
Tu Feltri piaci solo ai padroni, sei un servo non sei un essere umano.

cesare beccaria Commentatore certificato 16.05.09 09:11| 
 |
Rispondi al commento

“DELIRIUM TREMENS”(2)
Ad oggi,la situazione è drammatica,il più sporco uomo d’ affari della storia della repubblica Italiana,ha raggiunto il potere,svendendosi a qualcuno peggiore del diavolo,egli ha tradito il suo mandato,su tutti i fronti,è sceso a patti o si è sporcato della frequentazione del peggio che possa generare l’ umanità,mafia,massoneria,corruzione,violazione e stupro sistematico della Costituzione,abusi di ogni genere alle norme e leggi in vigore prima della sua ascesa al potere.
Salvo poi spogliarsi delle sue responsabilità creando attorno a se stesso e chi gli fa comodo,uno scudo legislativo che gli consente di evitare il carcere,le giuste condanne che lo aspetterebbero,e scappando costantemente dalla verità,rifugiandosi presso le stanze dei suoi numerosissimi schiavi personali,che come lui non conoscono vergogna,e non sanno cosa sia la virtù,la dignità,e la nobiltà di un uomo che dica di no!
Questa situazione degenere,creata dal suo circo di schiavi per favorire l’ irreggimentazione ad uno stato neototalitario,conserva però in se,malgrado tutto,un’ aspetto positivo,il delirium tremens.
L errore più grande di ogni dittatura è che questa man mano che assume potere, e che forza il consenso esclusivamente a mezzo propaganda,mentendo senza vergogna ne sosta,perde contatto con la realtà.
Ci si sente impuniti ed impunibili,ci si sente onnipotenti,e ci si autopersuade all’ idea che tutto ciò che si desidera sia possibile,si abusa del potere a tal punto da arrivare a procedere senza più alcun criterio di buon senso. Si cerca di conquistare sempre più potere,e quando si arriva al limite estremo,quando tutti sono asserviti,quando nessuno tra le istituzioni si oppone più realmente,si decade inevitabilmente in uno stato di delirio autoritario,in cui ci si illude di poter compiere qualunque abuso,nefandezza infrazione,e devastazione senza subirne alcuna conseguenza.
(segue)
avapxos

Christian. P Commentatore certificato 16.05.09 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog,buongiorno a tutti.
“DELIRIUM TREMENS”(1)
Tutta Europa ci spernacchia,per molteplici vicende,e questa ormai,dall’ avvento del cavaliere nero, non è più una novità,la novità,sembra essere un nobilissimo ritrovato odio atavico,contro il diverso,istigato e fomentato da un governo abusivo,che peraltro con la vera destra nulla di nulla ha a che fare.E che ci vuoi fare c’ è chi “odia e invidia” come dice lui stesso,il cavaliere nero,e chi invece odia direttamente il nero.
Ma ovviamente non è soltanto una questione normativa,per arrivare qui molta strada si è fatta,l’ idea che il piccolo despota sia costantemente sotto scacco della lega,rappresenta con estrema chiarezza,lo spessore politico e la coerenza del nostro odiato ed invidiato ducetto: http://www.youtube.com/watch?v=SFod5Ewp2IY
Da allora di acqua sotto i ponti ne è passata un bel po’,e ne abbiamo viste di tutti i colori,siamo passati attraverso una sinistra smidollata,che mai ha contrastato l’ irreggimentazione dello stato al mafiomassoberlusconismo,che ad oggi passa ad uno stadio successivo,una larvata dittatura,come raccontava,ispiratissimo e lungimirante Piero Calamandrei in un famoso discorso(http://gcpartinico.blogspot.com/2008/10/attaccano-per-istituire-una-larvata.html )
Abbiamo sopportato di tutto e di più,un cambiamento epocale,una distruzione sistematica della verità,dei fatti , del diritto,della giustizia,delle prospettive,del lavoro,dell’ istruzione,insomma una minuziosa demolizione di una faticata e fastidiosa democrazia,che così com’ era,imperfetta si ma garante dei diritti fondamentali imposti dalla Costituzione,impediva l’ ascesa del totalitarismo di cui oggi siamo,hainoi vittime,ma non complici,questo mai,semmai agguerriti avversari,privati del maggior numero,peraltro crescente,di strumenti possibili,utili alla nostra lotta.
(segue)
avapxos

Christian. P Commentatore certificato 16.05.09 09:09| 
 |
Rispondi al commento

un anziano e porco premier che, a voler proprio credere alla versione più innocente, chiama a palazzo una ragazzina per giocare e cantare con lei. Anche se, a vedere gli adulti di cui si circonda (da Bondi a Brunetta) si può pure compatirlo.

cesare beccaria Commentatore certificato 16.05.09 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Quello che sta accadendo, soprattutto grazie a te Beppe, è grandissimo.
Niente di simile accadeva dai tempi più lontani della prima repubblica.
Spero solo che si riesca a scardinare questo sistema sempre più fondato sulla anti-meritocrazia e sulle tangenti!!!

A tal proposito incollo parte di una legge, il cosiddetto Codice degli Appalti:

L'affidamento e l'esecuzione di opere e lavori pubblici, servizi e forniture, ai sensi del presente codice, deve garantire la qualita' delle prestazioni e svolgersi nel rispetto dei principi di economicita', efficacia, tempestivita' e correttezza; l'affidamento deve altresi' rispettare i principi di libera concorrenza, parita' di trattamento, non discriminazione, trasparenza, proporzionalita', nonche' quello di pubblicita' con le modalita' indicate nel presente codice.

E secondo voi non ci sarebbero i presupposti per mettere in galera il 50% dei sindaci d'Italia?????

filippo f. (filippof) Commentatore certificato 16.05.09 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Il bluff di Brunetta e l'acqua calda con enfasi .

Per il ministro Brunetta il decreto significa "trasparenza, valutazione, merito, nuovo tipo di contrattazione, azione collettiva nelle mani dei cittadini per controllare l'operato della pubblica amministrazione". Valutazione, contrattazione, dirigenza, class action, ha aggiunto, "sembrano cose lunari; invece sono legge dello Stato".
Caro ministro, a chi pensi di prendere in giro, quelle cose li c'erano gia nei contratti e nella leggi e nessuno, nessuno, li rispettava, adesso arriva tu e le riproponi come fossi un genio dell'acqua calda.
Solo la parola concorsi ti mette paura, finchè li scegli tu i manager ed i dirigenti, tu e i politici, quale meritocrazia abbiamo, a chi si inchina di più?

cesare beccaria Commentatore certificato 16.05.09 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Casa, in Italia il canone incide per 26,4% del reddito. Roma regina del 'caro affitti'

Il quadro dal terzo rapporto della Uil. Nella Capitale il costo dell'affitto pesa per il 63,9%, pari a una cifra di circa 1.650 euro al mese. Seguono Venezia, Firenze, Milano e Bologna. In concomitanza aumentano gli sfratti emessi a causa di morosità. (adnkronos)

=============================

Io non so dove prendano questi dati fasulli!
Qui, a Palermo, in periferia il canone incide del 50%, in centro è pressochè impraticabile!


cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.09 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Giusto per la cronaca...

"Reuters -
Napoli, pm chiedono rinvio a giudizio per Mastella e moglie
La procura di Napoli ha chiesto il rinvio a giudizio del leader dell'Udeur Clemente Mastella e della moglie Sandra Lonardo, presidente del consiglio regionale della Campania, coinvolti nell'inchiesta su presunti illeciti nell'assegnazione di incarichi e appalti. Lo ha riferito una fonte giudiziaria.
Nel febbraio scorso, la procura napoletana - a cui erano stati trasmessi per competenza territoriale gli atti dai pm di Santa Maria Capua Vetere - aveva emesso l'avviso di conclusione delle indagini, escludendo per Mastella il reato di associazione a delinquere, che era stato ipotizzato in una prima fase.
Per il capo dell'Udeur -- che si presenta alle elezioni europee di giugno nella lista del Pdl, dopo avere partecipato come ministro della Giustizia al precedente governo di centrosinistra -- sono state invece confermate le accuse di concussione, abuso d'ufficio e rilevazione del segreto d'ufficio.
"

Pensierino del giorno: E' un'altra ottima presentazione, per quando verrà eletto al Parlamento Europeo, per il nostro Paese

rosario v. Commentatore certificato 16.05.09 08:56| 
 |
Rispondi al commento

...aaiiiuttooo...dalle mie parti fra poco ci saranno le elezioni...questi politici del cazzo hanno letteralmente ricoperto,invaso,imbrattato la citta di manifesti con le loro facce di cazzo...persino al cimitero le hanno messe..è una vergogna...uno schifo totale..altro che graffitari...ma non c'è una legge che vieta di incollare manifesti politici?...ma è possibile che ormai siamo destinati solo a subire queste porcherie?...aiutoooo.

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.09 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Giusto per la cronaca...

>

rosario v. Commentatore certificato 16.05.09 08:49| 
 |
Rispondi al commento

La richiesta della procura della Repubblica
Napoli, rinvio a giudizio
per Mastella e la moglie
I coniugi coinvolti nell'inchiesta su presunti illeciti nell'assegnazione di incarichi e appalti
De Magistris aveva ragione?
Casini vota Mastella indagato con signora, sicuramente guadagnerai voti come i berluscones pensiero. viva i ladri, Italia resuscitata.

cesare beccaria Commentatore certificato 16.05.09 08:48| 
 |
Rispondi al commento


Il ministro Tremonti : i manager pubblici? Chiederemo a tutti un’autoriduzione.
A partire dalla Rai.
Nessuno ci crede, buffoni e bugiardi naturali.

cesare beccaria Commentatore certificato 16.05.09 08:44| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori