Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Rwanda: ONU, Chiesa o fucile?


L'Occidente, la Chiesa e il genocidio in Rwanda
(10:22)
video_rinaldi.jpg

Se foste un rwandese al tempo del genocidio e voleste sfuggire a chi vuole scannarvi con un machete a chi vi rivolgereste?
1. All'ONU
2. Alla Chiesa cattolica
3. A un buon fucile
Se avete scelto la terza risposta siete ancora vivi.
Nel quindicesimo anniversario del massacro in Rwanda il silenzio è la parola d'ordine. Per centinaia d'anni Tutsi e Hutu hanno vissuto insieme in pace, poi è arrivato l'uomo bianco. Niccolò Rinaldi è un testimone del genocidio.Le sue parole sono agghiaccianti.

Testo:
"Mi chiamo Niccolò Rinaldi, lavoro al Parlamento europeo come Segretario Generale aggiunto dal 1991, precedentemente sono stato nelle Nazioni Unite come responsabile dell’informazione in Afghanistan per un paio di anni.
Al Parlamento europeo mi occupo anche dell'Africa. Nel 1994 sono stato tra coloro che dovevano seguire da Bruxelles, e poi anche sul posto, tutti gli eventi che hanno portato al genocidio dei Tutsi e allo sterminio degli Hutu moderati. Quali sono state le cause che hanno scatenato nel 1994 il genocidio di circa un milione di Tutsi e lo sterminio degli Hutu moderati che non si sono schierati insieme accanto ai genocidari?
Vi sono comunque dei personaggi, delle situazioni, degli episodi storici, delle responsabilità molto precise e cercherò di raccontarvele, oltre al genocidio dobbiamo affrontare il revisionismo, il negazionismo, la non assunzione di responsabilità da parte di coloro che in questa storia hanno purtroppo avuto molte colpe.
Il Rwanda era un Paese africano stabile e pacifico prima che arrivassero gli europei. Non è questo il momento di parlare della storia del Rwanda prima degli europei, però come europei credo che dovremmo sempre riflettere che la storia dei popoli africani non è cominciata con il nostro arrivo, con i missionari o con gli esploratori che sono giunti dall’occidente, ma è una storia molto più antica. Gli europei arrivano prima con i tedeschi e l’arrivo degli europei è stata la prima causa di questo genocidio. Con la Prima Guerra Mondiale la Germania ha perso la sovranità sul Rwanda che passa sotto il controllo dei belgi che cominciano a seguire un po’ la classica politica del divide et impera, di cercare di creare delle differenze all’interno delle persone che dovevano controllare, quindi i rwandesi, al fine di rafforzare il loro potere e hanno in qualche modo bloccato quella mobilità tra coltivatori e allevatori, cercando di mettere su una posizione di maggiore privilegio proprio il gruppo dei Tutsi, il gruppo degli allevatori.
La seconda causa è stata la partenza degli europei.I Belgi nel momento di lasciare il Paese didero il potere ai coltivatori, al gruppo degli Hutu, cercando di ingraziarsi la maggioranza e di scaricare la classe dirigente che avevano sostenuto e anche strumentalizzato durante l’Amministrazione coloniale. Questo rivolgimento ha ulteriormente confuso le carte nel Paese e ha portato a una istituzionalizzazione, quasi, del rancore. Coloro che erano appoggiati prima si sono ritrovati in una posizione di inferiorità, coloro che erano tenuti più giù, più in basso nelle posizioni dell’Amministrazione coloniale, si sono ritrovati improvvisamente ad avere un ruolo protagonista.
La nascita di una diaspora di rwandesi che sono stati costretti a lasciare il paese e che si sono stabiliti in Uganda, ha modificato anche le caratteristiche linguistiche di questo Paese, perché questa diaspora che trovava rifugio in un paese anglofono ha cominciato, soprattutto con la seconda generazione, a usare più l’inglese che non il francese come lingua di comunicazione.
Questo ha fatto da pendant a un altro elemento. Dopo l’uscita di scena dei belgi con l’indipendenza, sono stati i francesi che hanno cominciato a giocare il ruolo di potenza straniera dominante, influente nel Rwanda. La politica francese in Africa è sempre stata una politica molto protagonista, molto attiva e molto basata sulla creazione di una vasta area francofona dove proprio l’appartenenza al gruppo linguistico francese ha costituito un elemento protagonista, un elemento di fondo della politica di questo Paese.
La presenza dei rwandesi in Uganda, di questa diaspora, ha presto creato una sorta di senso di superiorità nei rwandesi che sono rimasti nel Paese, francofoni e dominati dagli Hutu e un senso anche di minaccia, come se questa diaspora potesse costituire una sorta di spina nel fianco. E con questa dinamica siamo arrivati a una sorta di banalizzazione dell’omicidio, quindi i massacri che già vi erano stati dopo l’indipendenza, negli anni immediatamente successivi all’indipendenza, sono stati ripetuti negli anni successivi 70/80 con dei massacri regolari, senza che la comunità internazionale mai intervenisse con volontà e tanto meno con efficacia.
Le informazioni sulla preparazione del genocidio in Rwanda erano disponibili. Il Generale a capo dei Caschi Blu in Rwanda, nel gennaio 1994 scrisse un fax a New York dicendo che da un suo informatore aveva avuto notizie precise che si stava effettuando la preparazione di un massacro in vasta scala. Un fax di grande importanza al quale non vi fu mai una vera e propria risposta da parte delle Nazioni Unite, di fatto gli fu risposto: stai buono, stai tranquillo, lui chiedeva dei rinforzi, chiedeva un mandato, la protezione per il suo informatore. Fu un fax che non venne preso in considerazione.
E’ opinione diffusa che queste informazioni fossero disponibili anche da parte della Chiesa che aveva una rete, e ha tutt’ora naturalmente, attraverso le parrocchie, diffusa anche più delle Nazioni Unite sul territorio, molto capillare che ha il senso, il polso di quello che sta accadendo nella società.
Se vi sia stata una comunicazione da parte delle missioni da parte del clero e da clericali rwandesi e poi forse anche del Vaticano, questo in realtà non lo sappiamo. C'è la diffusa convinzione che in realtà fosse impossibile che le parrocchie, che veramente sono molto dentro la vita della società ruandese, non fossero a conoscenza di quello che stesse accadendo, questo per il prima.
Quando poi il genocidio è accaduto, molta popolazione Tutsi ha cercato rifugio proprio nelle chiese, si è messa nelle chiese, si è chiusa dentro le chiese, ha avuto ospitalità in questi conventi, con queste chiese con la beffa che in alcuni casi sono stati gli stessi sacerdoti e a volte le stesse suore, perché c’è stata anche un’implicazione delle stesse suore in questo genocidio, abbiano consegnato poi le chiavi della chiesa alle milizie Hutu che erano a caccia dei Tutsi e chiusi dentro poi abbiano permesso il massacro. Molto spesso è accaduto che le popolazioni che avevano trovato rifugio nelle chiese fossero recluse nella chiesa e fossero poi bruciate vive dentro queste strutture. Teniamo conto che molti personaggi, molte persone, membri del clero ruandese sono stati e sono tutt’ora indagati o condannati sia dal Tribunale ruandese che dal Tribunale delle Nazioni Unite per i crimini commessi in Rwanda.
In Rwanda secondo me non c’erano dei veri interessi economici francesi che fossero così importanti da giustificare la politica che poi il Paese ha adottato, erano più interessi geopolitici di presenza e di mantenimento dell’area francofona, per contrastare un’influenza anglofona e americana nella Regione. Interessi nell’area a livello economico sono sul Congo Zaire, lì sicuramente c’è stata un’importanza molto maggiore da parte della Francia, come nell’ex Zaire di tanti altri Paesi europei. Il vero dramma e la vera causa scatenante di questi fenomeni è la grande indifferenza che c’è da parte dell’opinione pubblica su questo tipo di vicenda. Abbiamo un milione di persone massacrate e nessuno scende in piazza in Europa."

30 Mag 2009, 15:21 | Scrivi | Commenti (1011) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

@ Tiziana
Ho dato un'occhiata al sito di Bacchilega e la prima cosa che ho visto è stata ancora la favoletta dei milioni di morti dovuti alla Santa Inquisizione...
Ma è possibile che un insegnante possa dire queste castronerie? Altro che professore, questo è gran Minchione!!!
LO SANNO ANCHE I SASSI CHE NON E' VERO (http://it.wikipedia.org/wiki/Inquisizione_spagnola#Statistiche). Anche perchè sarebbe irrazionale poter pensare a 6 milioni di morti con 100 milioni di popolazione europea... Un genio il tuo guru...!!! :-)

Conclusione: Bacchilega vende libri fondati su notizie false (pure palesemente) e i suoi adepti pecoroni li comperano... Tu Tiziana probabilmente gli hai finanziato il climatizzatore del SUV nuovo. :-)

NON FATE I PECORONI, RAGIONATE CON LA VOSTRA TESTA!!!
Non è possibile che preti e suore vadano in Ruanda, servendo per una vita gli africani e poi trasformasi all'improvviso in piccoli Hitler. E' OVVIO E PURE BANALE...
Che tristezza, che schifo queste notizie non verificate...

Dorian Gray 05.06.09 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Ecco le foto "innocenti" del party di Mr B, pubblicate oggi 05/06/09 dal giornale spagnolo "El Pais"...

http://www.elpais.com/global/

Simona Sbardelotto 05.06.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Eccò le foto del party di Berlusconi pubblicate da "El Pais" oggi, se non le avete già.


http://www.elpais.com/global/
Ciao
Simona

Simona Sbardelotto 05.06.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Dal più profondo inferno riceviamo e volentieri pubblichiamo:

Jean bedel bokassa

giancarlo massaro 05.06.09 07:22| 
 |
Rispondi al commento

...Buonasera a tutti,
non so voi ma questa non la sapevo; ne sono venuto a conoscenza per caso poco fa...
Interpello voi del blog, per quella che è la mia principale curiosità a riguardo: il costo di questo sito nel caso fosse stato finanziato utilizzando fondi pubblici.
Sperando vi possa interessare, per un motivo o per l'altro, ho pensato che voi (MITTTICI!!!)potreste riuscire ad avere qualche informazione a riguardo...(dal momento che nulla trova sul web)!
Un caloroso saluto e sentiti complimenti a tutti...Beppe settimana scorsa a Pavia ha mosso un pò gli animi...è sicuramente un inizio e di questi ve ne siamo grati, e orgogliosi...
Alberto, Pavia

Alberto G. Commentatore certificato 04.06.09 19:59| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo domenica ti ho sentito e visto a paizza cavour in Ancona. E' stato divertente assistere al tuo spettacolo , senza dover sborsare da 25 a 40 euro , così come costano i tuoi show. E non dico nemmeno che alcune cose che dici su legalta' e ambiente non siano corrette anzi le condivido, ma il tuo modo di sparare a 360 gradi e' insopportabile di operai non parli dei pensionati dici che se la cavano dei precari non parli nemmeno di gente che rovista nell'immondizia dei mercati nemmeno ; fai un bagno di umilta prova ad andare a vedere e scoprirai che c'e' un sacco di gente anche del sindacato che tu hai dileggiato in maniera vergognosa che fa battaglie e che tutti i giorni difende i posti di lavoro. Certo non abbiamo i soldi tuoi per entrawre nei cda ne lo vogliamo fare il nostro mestiere e' un altro ; per favore lo spettacolo e' un conto la politica e' un altro . saluti

maurizio amadori 04.06.09 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Mentre i fisici studiano la materia e si stupiscono per ciò che osservano, nel mondo accadono cose terribili, nell'assoluta indifferenza, come testimonia queto articolo.
La ragione forse è nella sensazione o er essere realisti nella impossibilità di mutare certi accadimenti; io sono convinto che il mondo si cambia ognuno nel prorio contesto particolare, con gesti e azioni limitati ma concreti:per esempio non essendo indifferenti a ciò che accade nel proprio quartiere,citta , lavoro;seguendo il buonsenso ed adottando comportamenti corretti nel rispetto delle regole comuni.
Solo così sarà possibile un'evoluzione culturale per andare oltre i massacri.

tiberio bagnarol 03.06.09 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Come per le guerre, anche per la fame l' uomo bianco ha molte responsabilità in Africa. Il nostro know how culturale e quello agroalimentare risolverebbero i loro problemi di nutrizione, ma preferiamo riempirli di sciocchezze religiose sugli dei e sulla procreazione, per costringerli ad ignoranza, sovraffolamento e fame e poterli tenere in uno stato di sudditanza e dipendenza per sfruttarne le risorse e schiavizzarli. Basta col razzismo e con l' idolatria!! Saluti

ivan IV Commentatore certificato 03.06.09 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Il post più qualunquista mai pubblicato. Ma questo tizio che afferma addirittura il coinvolgimento della chiesa su presunte supposizioni perchè non fornisce le prove, i nomi e quant'altro? Siamo nell'era di internet, non dovrebbe avere difficoltà a farlo. Il ruolo della Chiesa che conosco io (famiglie missionarie in diocesi con tanto di figli che si trovano lì da anni) in quel posto è ben diverso. Siamo stufi di queste continue calunnie e attacchi ingiusti: la verità è che siamo noi occidentali i veri criminali, perchè tutti siamo responsabili dello sfruttamento dell'Africa con le nostre scelte economiche e politiche.

Livio B. 03.06.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi post stanno andando nel ridicolo. Alla soglia delle elezioni, per attaccare Papi, non trovate nulla di meglio che attaccare la Chiesa con "forse, probabilmente, non potevano non sapere, si dice". La vostra sinistra oramai non ha nulla da dire, perciò Papi con il suo sorriso beffardo ce lo mette a tutti noi nel c...
Mi spiace Beppe ma sempre + spesso si leggono solo cappellate nel tuo Blog. Ci vogliono persone informate dei fatti se vuoi attaccare qualcuno, altrimenti parla e fai pubblicare solo di cose che puoi provare.

lucio marino 03.06.09 09:52| 
 |
Rispondi al commento

1 - Chi voleva sapere, sapeva. Io, modestamente, ricordo benissimo gli articoli che leggevo all'epoca, e ricordo che nessuno Stato interveniva a far cessare il massacro

2 - Che il massacro sia tutta colpa del Papa e delle suore è opinabile; di questo passo quando non ci sarà più Berlusconi al governo daremo la colpa al Papa attuale di averlo messo lì e non agli italiani che l'hanno votato

johnmcenroe 02.06.09 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Wojtila (il santo subito), non poteva non sapere, non ha mosso un dito ( nemmeno a Hitler riuscì a fare un milione di morti in 6 mesi)e forse non tutti sanno che a massacro ormai ultimato, si è affrettato a canonizzare una "presunta" apparizione della Madonna in Ruanda!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Santo mai!!!!!!
A proposito, perchè il Santo non fa il miracolo di far riapparire Manuela Orlandi?
Chi a fatto seppellire il capo della banda della Magliana Enrico De Pedis nella Chiesa di S.Giovanni a Roma? Sarà stato un miracolo del Santo?

marco cerbella 02.06.09 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INFORMATI SU TUTTI I GNEOCIDI MASSONI OFFENDONO ANCHE I CATTOLCI RUANDESI, SFUGGITI AL MASSACRO, GETTANDO FANGO SU GIOVANNI PAOLO II!

VERGOGNA!!!

mario romanelli 02.06.09 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto molto approfondita come analisi, MI SEMBRA MOLTO GENERICO quando parla delle accuse alla Chiesa ( molti appartenenti al clero sarebbero sotto inchiesta... ) : perchè non fa nomi e cognomi ? Grazie.

Massimo Pietrangeli, Pescara Commentatore certificato 02.06.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Ovviamente delle decine, forse centinaia di sacerdoti che hanno perso la vita in quelle occasioni, nessuno preferisce proferire parola...si preferisce puntualizzare sugli sbagli, sentenziare sulle opinioni di un papa, e giù di lì a sputare veleno. Liberissimi di farlo, per carità, ma datevi la pena di ascoltare l'altra campana...poi fate la vostra scelta... Un abbraccio.

Marina Romano 01.06.09 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Finland charges Rwandan suspect

Finland has charged a former preacher at a Baptist church in Rwanda with genocide for his alleged role in the killings in the African nation in 1994.

Francois Bazaramba has been held in detention in Finland for more than two years after seeking asylum in 2003.

Prosecutors said they had enough evidence to try Mr Bazaramba, rather than extradite him to Rwanda where they fear he may not get a fair hearing.

If found guilty, the 58-year-old faces a maximum sentence of life in prison.

Mr Bazaramba's lawyer has said he will plead not guilty to the charges.

In the Rwandan genocide, about 800,000 Tutsis and moderate Hutus were killed by Hutu militias after the assassination of the Hutu president.

On Monday, Finland's prosecutor-general said a pre-trial investigation had found evidence that Mr Bazaramba, a Hutu, had "committed a crime of genocide in the municipality of Nyakizu in April and May 1994 with intent to destroy the Rwandan Tutsis partly or totally".

Mr Bazaramba was also charged with 15 counts of murder, he said.

Rwandan authorities accuse him of having participated in planning, leading and carrying out the massacre of 5,000 Tutsis while the head of the Union of Baptist Churches of Rwanda (UEBR) in Nyakizu.

Finnish law allows prosecutions for crimes against humanity wherever they are committed.

http://news.bbc.co.uk/2/hi/europe/8077441.stm

Marco B33 Commentatore certificato 01.06.09 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Non le accetto simili accuse infamanti su chiesa e componenti della chiesa che in Africa si fanno in quattro per la povera gente.
Dire che hanno chiuso dei poveretti nelle chiese per poi consegnare la chiave agli aguzzini è roba da farsi trascinare in tribunale e sinceramente mi auguro che questo avvenga il piu presto possibile.

Marco Casadei 01.06.09 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La soluzione alla crisi? il nuovo fucile antisommossa della Beretta
La soluzione alla crisi?
LTL X-7000 il fucile non-letale della Beretta!

http://www.pugliantagonista.it/osservbalcanibr/beretta_fucile_antisommossa.htm

In queste ore si è riunito il Consiglio supremo della Difesa con a capo il Presidente Napolitano per discutere le risorse finanziarie per coprire le diverse operazioni militari all’estero e supportare adeguatamente quei programmi di “ammodernamento” delle forze armate ritenuti indispensabili e che rischiano di essere cancellati a causa dei tagli della Finanziaria L’esercito e le aziende ad esso collegate reclamano la priorità della salvaguardia del programma Soldato Futuro, tenendo conto che alcuni prodotti(che hanno avuto un iter decennale complesso con l’approvazione dei governi di centrodestra e centrosinistra che sino succeduti), sono stati collaudati ed attendono solo di avere gli ordini di preserie per le ultime modifiche ed aggiustamenti a seconda delle esigenze degli utenti( Forze armate, forze di polizia, ecc) per poi passare alla produzione di massa.

Il popolo ha fame? Dategli da mangiare un po’ di proiettili di gomma!

Sm^ Sr^ 31.05.09 16:35| 
 |
Rispondi al commento

oh non scrive piu' nessuno ? e io che leggo ?
sera

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 31.05.09 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ecco fiorentina zero milan uno mannaggia
sera

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 31.05.09 16:18| 
 |
Rispondi al commento

sto sbagliando la fiorentina e il genoa
grazie

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 31.05.09 16:16| 
 |
Rispondi al commento

MERCOLEDÌ 27 MAGGIO 2009
Schiacciati


Facce nuove nelle tendopoli abitate da ragazzi. Facce di persone che non devono dare spiegazioni. E non si capisce chi siano. Le libere assemblee nei campi sono vietate.Case agibili nei pressi della scuola della GF, vera cittadella militare con bunker sotterraneo di 38 ettari, che verranno requisite. Servono tetti e terrazzi. Nuove vie di fuga dalla caserma approntate in tempi record. Mentre i palazzi storici si sgretolano.Alberghi del centro cittadino, centro fantasma, che vengono riattati. Non per noi Aquilani, noi siamo in mezzo alla strada. Assembramenti di più di quattro persone che si vedono spiate da militari che non nascondono il fatto di venire lì ad ascoltare cosa stai dicendo. E, già da una settimana prima del summit, le vie di accesso alla città saranno bloccate. Noi dentro, come topi nella tagliola. Noi sempre più schiacciati. Ed è solo l'inizio. Il G8 è una violenza che non meritiamo. Datemi una sola ragione per la quale dovremmo essere beneficiati da questa vetrina dei potenti della terra. Sulla nostra terra. Il mio è un grido di allarme.

La democrazia non abita più qui.


MISS KAPPA BLOGGER AQUILANA


monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Sono un credente ex prete, uscito dalla chiesa per lo schifo che ho visto all’interno di un’associazione che, chiamare associazione a delinquere a scopo di lucro e di plagio, è poco. Quindi non faccio fatica, anche se questo potrebbe sembrare strano, ad accettare le vostre tesi “in toto”, paradossalmente anche quelle che parlano dell’inesistenza storica di Gesù. Se mi togliete l’esistenza storica di Gesù ma anche se ne fate un uomo normale, magari sposato con figli, di cui forse è stata ritrovata la tomba, bene tutto questo non destabilizza la mia fede in Dio. Ciò dimostra che ciò che io chiamo fede prescinde da tutto e da tutti. E’ un fatto mio personale. Accettare il messaggio evangelico, da chiunque sia stato scritto, certamente ripulito dalle parole di condanna di Cristo verso chi non crede in lui, che sono autentiche contraffazioni operate dal potere cattolico, vuol dire, per me, operare nella mia coscienza di laico, una trasformazione nel bene e vedere nel mio simile uno da amare, indipendentemente dalle sue propensioni caratteriali e dalle sue scelte morali. Se io credo in Dio è un fatto che riguarda esclusivamente la mia coscienza in evoluzione. Secondo la mia modesta visione quello che noi chiamiamo Dio è il motore dell’evoluzione della coscienza umana e non è catalogabile da nessuna religione tanto meno la cattolica che è la peggiore di tutte e lo dico per esperienza vissuta."
Amedeo Gaetani (ex prete)

Tiziana d 31.05.09 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MARTEDÌ 02 GIUGNO 2009 A NOVARA
MANIFESTAZIONE NAZIONALE
CONTRO GLI F-35.

Contro la militarizzazione dei territori, contro le fabbriche della morte, contro tutte le guerre, per la riconversione dei siti militari ad uso civile, per un diverso modello economico.


L’iter parlamentare per l’approvazione dell’insediamento, a Cameri (NO), della fabbrica della morte per l’assemblaggio degli F-35 è ormai definito. A partire dal 2010 inizierà la costruzione del capannone da cui usciranno delle macchine che verranno consegnate a diversi stati che li utilizzeranno per bombardare ed uccidere.

Tale impresa industriale-militare viene condotta, con ampio dispendio di denaro pubblico, dalla multinazionale statunitense Lockheed Martin in associazione all'italiana Alenia Aeronautica (del gruppo Finmeccanica) e coinvolgerà una serie numerosa di fabbriche di armi e di morte collocate qua e là sul nostro territorio. Insomma, il riarmo come via d’uscita dalla crisi economica, come con la Grande Crisi degli anni ‘30 e con la Grande Depressione di fine ‘800. Peccato che in entrambi i casi questa strada abbia condotto a guerre mondiali. Di certo, l’impiego dei nuovi bombardieri nelle missioni “di pace” produrrà distruzione, morte e sofferenza.

Sm^ Sr^ 31.05.09 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Roob,
ti potrei dire che la rabbia dei terremotati è inferiore a quella di coloro che vedono quanti approfittano della situazione.

Come quelli che sono in albergo da settimane, a spese nostre, pur avendo seconde case o altri appartamenti sparsi nella regione, o quelli che pur avendo la casa agibile preferiscono fare gli gnorri, per avere una casa ben costruita e antisismica (sempre a spese nostre), e quelli che si sono fatti matrimonio e viaggio di nozze (sempre a spese nostre) e hanno pure venduto i servizi fotografici, o quelli che sono lì a grattarsi la pancia dalla mattina alla sera, mangiando (a spese nostre), e lamentandosi.

O vedendo quanti comuni che non hanno avuto danni si accodino per avere i finanziamenti.

Pochissimi sono coloro che hanno reagito: gli altri sono lì, si lamentano pur essendo seguiti, mantenuti.

E hanno pure da dire sulle case di legno: non c'è nulla di più ecologico; sono fatte rispettando tutte le normative antisismiche,; costano meno delle case in muratura ma costano, e soprattutto hanno il vantaggio di essere messe in opera in tempi brevi.

Adesso anche le crociere gratis (che dovremo pagare noi).

E non sono contenti?

E che vogliono di più?

Ma che vadano a quel paese.
Davvero essere solidali a volte è proprio sprecato.

Sensible Uno Commentatore certificato 31.05.09 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

31 maggio 2009
A"In mezz'ora" l'Annunziata è in disaccordo con Maroni sulle domande da fargli come Ministro dell'Interno di questo governo.

Bobo Maroni contesta certe domande della giornalista relative ad alcuni argomenti; anche se Lucia Annunziata gli fa vedere la 1^ pagina del Corriere della sera e lo pone di fronte alle tematiche della politica attuale riportate dai quotidiani italiani e stranieri che fanno riferimento ad un Complotto, egli nega e si rifiuta di rispondere. Vuole dire tutte le cose belle del Governo.
E MARONI preferisce fare un MONOLOGO, anzi un vero e proprio SOLILOQUIO senza alcuna interruzione su argomenti in cui decanta e fa incantare gli spettatori italidioti, creduloni e drogati dalle parole e dalle promesse leghiste, dimenticandosi peino di un recente passato, quendo erano i giornalistio della Padania a voler fare certe DOMANDE a Berlusconi affinchè desse le risposte adeguate al paese.
Ma L'Annunziata non ha avuto nè il coraggio nè la MEMORIA per ricordarglielo: "Come mai LUCIA?"
Corsi e RICORSI della Storia recente.
Perchè Silvio Berlusconi non risponde alle 10 domande... della "Padania"?

http://www.articolo21.info/8513/notizia/perche-silvio-berlusconi-non-risponde-alle.html

Alla fine LUCIA gli chiede se ritiene che "le modalità con cui è stata fatta questa intervista" rispettino il benchè minimo contraddittorio tra le parti,e dichiarandosi apertamente insoddisfatta.
Il Ministro si dichiara invece contento perchè ha potuto dire solo tutto il bene,il bello e il BUONO,pur manifestando un certo disagio arrossendo in volto e storcendo la bocca per aver raggiunto il suo obiettivo:- GLISSARE sul caso NOEMI-e seguito.
E ci riesce.
"Se dovessi scegliere tra un governo senza giornali e giornali senza un governo, non esiterei un istante a scegliere la seconda opzione" (Thomas Jefferson-16 gennaio 1787)
Maroni e la Lega ora fanno le 3 scimmiette, con il manuale Cencelli.

maria r. 31.05.09 16:02| 
 |
Rispondi al commento

tanto per cambiare...si è scritto e dipinto il sud quale "cesso" storico della penisola....

senza voler convincere alcuno....

la mia generazione ha fatto schifo...bisogna ammetterlo....abbiamo dato il peggio...ed arraffato il meglio....

adesso il sud è più scolarizzato...i ragazzi viaggiano...si confrontano....respirano aria nuova...acquisiscono nuovi modelli comportamentali....tornano "italianizzati"...se mi è concesso il termine....
tornano più critici...più reattivi...forti delle esperienze vissute in altri contesti sociali....

antimeridionalisti ?..tutto il rispetto....ma sappiate essere serenamente realistici con i giovani...che hanno il sol torto di aver ereditato ...una fama immeritata....

p.s. per quella bestia di ED..giovanni v. : amare i giovani non equivale ad essere pedofili...

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 31.05.09 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mantovà...non è che c'hai diverse marce in più
o ce l'abbia il nanozozzonemafioso....naaaaa!!!
tu con lui siete rimasti in prima marcia !!!!
arrancate...miseramente ....
è l'opposizione che non trova il cambio ...
e stanno ancora alla partenza ...e ogni tanto mettono la retromarcia !!!!
e tra poco la marcia funebre !!!!!!!
una mezza ragione ce l'hai.....ma basta dare solo
un'occhiata a sto blog !!! e a tutte le "lotte" tra noialtri per rendersene conto !!!!

lo specchio di una Nazione FINITA!!!!!!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 31.05.09 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Consociativismo Europa, con chi hanno votato i vostri eurodeputati?


Al parlamento europeo di Strasburgo il consociativismo è la norma.
Lo rivela uno studio importante della ONG VoteWatch che incrocia i dati di tutte le votazioni della legislatura 2004-2009 e svela come si compongono le maggioranze quasi sempre molto ampie di qualunque cosa si tratti.

Salta subito all’occhio, ed è il dato politico più rilevante, che proprio PPE e PSE, formalmente i due maggiori gruppi rivali, addirittura nel 69% dei casi sono stati insieme in maggioranza votando alla stessa maniera su praticamente tutto.


ensate che la feccia razzista come Mario Borghezio debba essere isolata?
Sognate.
Nel 49% dei casi vota esattamente quello che vota il Partito Socialista Europeo e addirittura nel 60% dei casi Borghezio e Casini (ultradestre e PPE) votano a braccetto.
Sono antieuropei e chiedono il voto contro l’Europa ma poi, quando si va al pratico, votano tranquillamente pure la curvatura delle banane.

Addirittura in un caso su quattro la maggioranza va tranquillamente dai comunisti ai fascisti con tutto quello che c’è nel mezzo.
E i liberal-democratici, tra i quali siederanno gli eletti di Italia dei Valori?

Quelli in maggioranza ci stanno proprio sempre e votano proprio tutto.
Destra, centro e sinistra per loro pari sono e, come il parlamento di Strasburgo stesso che esprime sempre maggioranze ad assetto lobbystico-variabile, fotografano la forma più moderna di post-politica.


Tutti insieme, magari spassionatamente, ma insieme.


F. GennaroCarotenuto.it

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Anthony

Il soggetto in questione, non e' neanche quello!

E' solo un povero deficente alla deriva.

Ciao ;-)))

Sm^ Sr^ 31.05.09 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pisolino
zzzzzzzzz

paolo piconi (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Totò, Silvio e le malefemmine

Nel solco della tradizione dei grandi comici, da Totò e Peppino a Benigni e Troisi, la ministra delle Troppe Opportunità, Mara Carfagna, ha scritto una lettera.
Evento di tale portata da meritare una pagina del Corriere.
Se la lettera di Totò alla malafemmina iniziava con l’immortale «Veniamo noi con questa mia a dirvi…», l’incipit della Carfagna è un perentorio «Sono qui a dire la mia, se mi è consentito, forte e fiera del lavoro svolto».
Che tempra.
«Lo faccio rivela la pulzella di Salerno ­ perché ho testa, né più né meno di tanti pseudo-intellettuali che si ergono pomposamente a maestri di vita e scienza, etica e morale».
Ben detto, gliele ha cantate chiare.
Colonne di piombo si abbattono impietose sul povero lettore, pregne di concetti alati, quali «qui casca l’asino» e «si stava meglio quando si stava peggio»…
Si attende invano un «signore si nasce, e io modestamente la nacqui», ma è sottinteso.
Ed ecco la zampata della fuoriclasse: «Il Parlamento vede tra i suoi banchi uomini dalle assai dubbie capacità politiche». Vero. «Condannati per banda armata, omicidio, esplosivi, rissa (allude a Maroni?, ndr)… onorevoli che hanno ammesso di prostituirsi (ci sarebbe anche un condannato per mafia, ma nella foga le è sfuggito, ndr).
E nessuno si è scandalizzato, mai». Parole sante.
Invece chi «indigna, scandalizza e inquieta»?
Il povero Silvio, «uomo leale, perbene e rispettoso, persona di garbo e gentilezza, mai prepotente e arrogante, consapevole di una innata capacità seduttiva».
Manca solo il tocco finale: «Malcostume, mezzo gaudio».
Punto, punto e virgola, due punti.


L'Unita'.

monica c., FRATTAMAGGIORE NAPOLI Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Dopo i fannulloni, se la prende con i “poliziotti panzoni”, con buona pace di chi ha amato il mitico Maigret. Per fare i dipendenti della Pubblica amministrazione bisogna avere una salute di ferro e, se si è donne, non aver bisogno di scappare dall’ufficio per fare la spesa. Per fare gli agenti serve il fisico!

L'ha detto Brunetta!!!!

http://www.globalpress.it/images/big/200810312011Brunetta%2002.jpg

Anthony, C. 31.05.09 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Certo che pensare di contattare Panorama nella speranza che la redazione comprasse le foto -ovviamente per farle sparire -
1) sa di ricatto;
2) è mossa di una ingenuità paradossale, giacché la rivista di craxi-berluschiana mai e poi mai le avrebbe pubblicate, disponendo di ogni mezzo per cancellarle dalla pubblicazione - come infatti sta succedendo.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 31.05.09 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot
caro signor con la minchia voto adp
l'acume dei suoi interventi mi ha convinto
sono orgoglioso di annunciarle che anche io con la minchia voterò antonio di pietro...sarà lei il mio nuovo mentore politico, grazie di cuore

piero c., forli Commentatore certificato 31.05.09 15:37| 
 |
Rispondi al commento

a mantovà...non vali manco una risposta ....
non so se ti rileggi ma sei privo di ogni logica
umanoide....sei il contrario di te stesso !!!!
e già te lo dissi in altre occasioni !!!!!!
la ragioni ...quasi come me...ma tifi per il peggio!
....stai veramente messo male !!!!!!
come l'ita-glia dello psicopapizozzone !!!!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 31.05.09 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

El "DI"..... pensaci tuuuuuh

paolo piconi (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Il "RE" è nudo

ah ah ah ah ah ah

paolo piconi (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 15:32| 
 |
Rispondi al commento

@
KRIPTONITE pensaci tu..........


su dai il "RE" è nudo

ah ah ah ah ah

paolo piconi (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 15:32| 
 |
Rispondi al commento

ROMA - Il Giornale di nuovo all'attacco di Repubblica e dell'Espresso. Il tema è sempre lo stesso: Berlusconi, le ragazze e le interviste a pagamento. Dopo le accuse al quotidiano di aver pagato Gino Flaminio, l'ex fidanzato di Noemi Letizia che ha pubblicamente smentito, ora arriva un articolo in cui Laura Drezwicka, una delle concorrenti del 'Grande Fratello', afferma che due giornalisti.....

----------------------------------------

Ieri sera stavo in giardino a fumarmi una cicca quando ho visto in strada passare Pluto. L'ho chiamato, l'ho avvicinato e gli ho chiesto dove stesse andando. 'Faccio due passi, prendo un pò d'aria..' Mi ha detto che sta bene, c'è un pò di crisi. Gli ho chiesto di Topolino e di Minnie.. tutto bene, il solito.
Ma era strano... bho, non aveva tanta voglia di sorridere. Ne di parlare. L'ho salutato mentre nel cielo sfrecciava veloce l'Arcadia di Capitan Harlock.

Succede.

epe pepe 31.05.09 15:31| 
 |
Rispondi al commento

ei ei ei...

mah??? è pieno di troll....!!!!!


allora c'è il nano in difficoltà.

paolo piconi (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 15:30| 
 |
Rispondi al commento

MA IL PM FERRARA CHE E' STATO COSI' RAPIDO NEL SEQUESTRARE LE FOTO, E' LO STESSO CHE SIERA OCCUPATO DI GENCHI E POI A GENCHI NON RENDONO I TABUULTATI???

re di okuto 31.05.09 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Per un grande ladro borghese giurare sulla testa dei propri figli è come delinquere e poi confessarsi...tanto sa che ai figli non succede...niente ( anzi traggono vantaggi dai furti del padre). Se in caso di menzogna i figli morissero all'istante fulminati..allora forse ci penserebbe a giurare......forse.

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 15:22| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

Da voglioscendere.ilcannochiale.it

Nessuno oggi è in grado di dire se il governo di Silvio Berlusconi riuscirà a sopravvivere al Noemi-Gate. Le centinaia di foto, scattate dal fotoreporter sardo Antonello Zappadu a villa La Certosa e offerte a una serie di giornali italiani e esteri per la cifra record di un milione e mezzo di euro, rappresentano una mina che potrebbe presto costringere il premier alle dimissioni. Accanto alle immagini che ritraggano il presidente del Consiglio mentre scende dagli aerei di Stato in compagnia del suo fidato menestrello Mariano Apicella, ve ne sono altre, spiegano gli inviati de "La Stampa" e del "Corriere della Sera", Guido Ruotolo e Fiorenza Sarzanini, che immortalano l'ultima festa di capodanno in cui era presente, con altre giovanissime, anche la pupilla di Berlusconi, Noemi Letizia. E soprattutto vi sono scatti che riguardano la vacanza trascorsa in Sardegna, nel maggio del 2008, dall'allora primo ministro ceco Mirek Topolanek. In molte di queste immagini compaiono decine di ragazze in costume da bagno o in topless.

Per impedirne la pubblicazione l'onorevole avvocato Niccolò Ghedini ha ottenuto il sequestro del materiale da parte della procura di Roma. Berlusconi, insomma, deve ringraziare gli odiati pm se le foto non sono ancora di pubblico dominio. Ma non è difficile prevedere che prima o poi, e con tutta probabilità all'estero, le immagini (digitali, e quindi facilmente duplicabili) finiranno sui giornali.

Il Cavaliere teme in particolare gli scatti che ritraggono le vacanze in villa dell'ex collega Topolanek. Se nella puritana opinione pubblica mondiale passa l'idea che i capi di Stato e di governo suoi ospiti partecipano a feste "piccanti" (per utilizzare un termine caro a Berlusconi), ben difficilmente in futuro le delegazioni degli Stati esteri vorranno continuare ad avere rapporti troppo ravvicinati con lui. Il premier rischia, insomma, di diventare una sorta di appestato internazionale da evitare.

guido _guida, zena Commentatore certificato 31.05.09 15:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ x GRILLO.
é un compito arduo ogni volta che ti porto ad esempio come un Uomo degno di ascolto.


x (DI PIETRO) è anche peggio.


vinceranno in tutti i seggi e in Europa.

paolo piconi (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 15:21| 
 |
Rispondi al commento

signor CONLAMINCHIACHEVOTOANTONIODIPIETRO non ho ben capito il senso del suo ultimo intervento.
No la prego non me lo spieghi mi lasci nell'angoscia della mia ignoranza.
grazie

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 31.05.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

TOPOLONEK NUDO NELLA VILLA DI BERLUCESCU IN SARDEGNA !

ahahahahahahhahahahhahahaahahahah !

stupendo, non poteva finire meglio, il Pedonano che offre le minorenni al Primo Ministro ceco ...

ahahahahahhahahahahhahaha !

questa e' la reputazione del nostro Primo Ministro , una sorta di MAGNACCIO Europeo ...


stupendo ragazzi ...

il PEDONANO pure MAGNACCIO !!!


ahahahahhahahhahahhahah ....

cosi' si tiene alto il nome dell' Italia nel mondo !


va giu' Beppe, va giu', questa volta va giu', dai Beppe dagli 'na spintarella ...


ahahahahahahhahahaahhahahah !

***
**
*


guido _guida, zena Commentatore certificato 31.05.09 15:15| 
 |
Rispondi al commento

RALPH WALDO EMERSON IN ITALIA
(Padre della "Fiducia in se stessi" e del New Deal; ovvero: dai primi movimenti democratici - a Obama)

Ralph Waldo Emerson, filosofo americano fra i più grandi nella storia della filosofia (per me anzi il più grande) finalmente torna pubblicato dopo decenni di sciagurato oblio.
Ralph Waldo Emerson; il padre del trascendentalismo americano; ispiratore dei Kennedy, di Martin Luther King e innumerevoli altri… Nonché molto amato da Gandhi, torna negli scaffali dopo una censura criminalmente dolosa.
Si tratta del padre della “Fiducia in se stessi” (cosa che in Italia, paese in cui si propagandano nichilismo e disfattismi risulta indigesta); infatti, meglio soprassedere, pubblicare nichilisti e maledetti a ondate, e spargere malessere. Un popolo d’infelici lo domini indubbiamente meglio.
Il ritorno di Emerson è dovuto all’impegno del Professor Beniamino Soressi che ha curato e tradotto due volumi di saggi; non sono l’opera completa, ma è già molto.

Ralph Waldo Emerson “Realizzare la vita” editore Il prato (collana “I Cento Talleri”)
Ralph Waldo Emerson “Condotta di vita” editore Rubettino

Chi fosse interessato può accedere, dalla web page del mio sito, al sito di entrambi gli editori. Grazie per l’attenzione e buona lettura.

P. S. All’interno del mio web troverete alla pagina Link il rilancio al web del professor Roberto Piccoli che da anni ha on-line alcuni dei saggi fondamentali di Emerson in inglese e in italiano

“Niente è infine sacro al di fuori dell’integrità della mente.”
“Ogni società complotta contro la forza interiore dei suoi membri”
(Ralph Waldo Emerson)

Dal suo ‘800 Emerson rappresenta una cultura d’avanguardia per la crescita della coscienza sociale e della legalità. Ecco perché non viene riconosciuto e i gestori-fanfaroni della cultura gli preferiscono i nichilisti. Certuni è meglio che la gente non li legga; quel potere che ama controllare, affamare e distruggere, teme le sveglie.

e. b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 15:14| 
 |
Rispondi al commento

LENIN DI PIETRO

I Soviet e le Corporazioni sono due cose ben distinte!

il Primo è un consiglio di fabbrica, d'esercito o di popolazione urbana a votazione democratica

Il secondo è la subordinazione di contadini ed operai alla borghesia industriale e terriera!

Le camicie nere fecero una REAZIONE al Bienno Rosso, che la dirigenza socialista non seppe portare a termine la RIVOLUZIONE!

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il pettegolezzo piace, e allora facciamo pettegolezzo.
Parliamo di quel fotografo che adesso la butta sul politico, dando esca ai soliti avvoltoi, parlando di uso improprio di cose di Stato, tanto per salvarsi il c... da denunce gravi di violazioni della privacy ecc..
Fotografo è dir troppo: per certa gente, già paparazzo è un termine che non merita.
Comunque, ci sono denunce in atto, e la magistratura che se ne occupa.
Sarebbe meglio che non dovesse farlo, ma tant'è, anche questo può servire, in campagna elettorale, e se ci sono stati abusi si spera che verranno sanzionati.
Da chiunque siano stati commessi.

Ma passiamo alla notizia più ghiotta.

La first lady Veronica Lario pare che da una decina d'anni abbia una relazione col capo della sicurezza della villa dove risiede.

LIBERO è uscito oggi con paginone, ed all'interno la Santanchè conferma la cosa, dando nome e cognome.
Non mi stupisce granchè, la cosa.
Che i coniugi Berlusconi fossero da tempo separati di fatto, anche se mantenevano una parvenza di armonia, era evidente.

Certo però le affermazioni sdegnate della signora Veronica acquisiscono tutto un altro significato.
Non è la virtuosa moglie fedele che si lamenta del marito libertino, irretito da veline e starlette.

E' una donna che periodicamente usa la stampa per denigrare il marito, pur non essendo esente da pecche.

Beh, tanto per dare un po' di pepe.

Tra Veroniche, Noemi, ecc., e tutti quelli che usano queste squallide storie, senza pensare a quello che conta, e cioè alla gestione dello Stato, siamo proprio alla telenovela.

Che piace, checchè se ne dica.

Sensible Uno Commentatore certificato 31.05.09 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
**
***

Beppe :

IL MURO DELLA DIGA HA UNA CREPA !

RIPETO IL MURO DELLA DIGA HA UNA CREPA !


Picchia Beppe, picchia li Beppe, sempre piu' forte Beppe che viene giu' ...

Al Capone e' andato dentro per un problema di tasse..

Al Tappone andra' giu' perche' e' un porco di pedofilo ...


dai ragazzi che ci liberiamo di Berlucescu !

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 31.05.09 15:02| 
 |
Rispondi al commento

oh finalmente l'ultima della serie a
va be aspetteremo in trepida ansia gli sviluppi del campionato speriamo lo vinca il napoli.
buon appetito

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 31.05.09 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Un blogger di ieri é passato inosservato citando due parole di Alberto Sordi.Con quella citazione c'ha azzecato decenni di prese per il culo:

"ARMIAMOCI E PARTITE"!!!

(Me ne esco che é meglio va)

Alessandro e basta 31.05.09 14:57| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

Da Repubblica

Palermo, caos-rifiuti nelle strade
Rissa sfiorata in municipio
--------------------------------

E' la degna conclusione di questa Repubblica, sommersi da montagne di rumenta puzzolente.

La conclusione di una Repubblica ormai svuotata sia economicamente che eticamente che moralmente da queste bande di politici delinquenti.

Altro che zoccoli Beppe, qui tra non molto si sentira' il rumore dei cingoli, quelli dei carri armati !

E se finira' come deve, li dobbiamo mandare a separare le materie prime nelle discariche, Romiti in testa ovviamente e poi tutti, am tutti gli altri ...

Banda di porci stramaledetti, si sono divorati tutto, ed il peggio deve ancora venire.

Bastardi, vi verremo a prendere uno per uno, anche nei vostri paradisi fiscali e non, e poi giu' nelle discariche 12 ore al giorno ...

Vedrai che meteorine Pedonano, tu ed il tuo squallido Emilio ...

Certo che gli conviene Beppe, se il muro mostra una crepa diventa una voragine, e ormai ci siamo quasi.

alla prossima ...

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 31.05.09 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Queste parole di Totò nel film, venivano dette negli anni '50, sono solo 3 minuti guardatelo tutto.

http://www.youtube.com/watch?v=E1vpsaBO17Y

Capisc'a me


PS Quelli che hanno profanato la tomba di Totò, devono beccarsi una cacarella cronica !

Chivemuort !!!

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 31.05.09 14:52| 
 |
Rispondi al commento

@Robberto Già Cobbo


E No! Caro Cobbo.

Va bene che i comunisti hanno le spalle larghe! Ma non cosi larche! Il soggetto in questione non e' un comunista, non lo e' mai stato!
Non e' neanche vagamente di sinistra.

Al contrario, Grillino della prima ora, Poi passato alle fila dell'IdV, e' il prodotto di una deriva fascistoide in cui tu e altri vi riconoscete.

Infatti se invece di litigarci tu provassi a leggere alcune demenzialita' che dice, vedrai che e' piu' vicino alle tue posizioni che a chi di sinistra lo e' veramente.

Le sue idiozie sul superamento delle ideologie, vi accomunano piu' di quanto possano fare con chi invece quelle ideologie rivendica.
Capisco che nei minestroni filosofici che tira fuori e' difficile capirci qualcosa.

E' un poveretto che come unica risorsa ha il copiaincolla, non certo aver letto mai qualcosa anche solo vagamente di sinistra, ma quello e'.

Quindi, ricapitolando. Comunista no! neanche vagamente di sinistra.

E' dell'IdV. Molto piu' vicino alle tue posizioni di quel che credi.

Il Comunismo, la sinistra Italiana che si richiama a quell'ideologia ha tante colpe, ma non puo' caricarsi di tutto. Ognuno si tenga la propia merda per favore! E cerchi di fare qualcosa per far pulizia nella propia casa.

Sm^ Sr^ 31.05.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CATTIVERI'E

- L'H è muta. Dedicata a quanti non hanno voce.

- Anche il bene ha i suoi fiori... belli. Un po' calpestati, ma li ha.

- L'assassino piace.

- Il denaro non è tutto; c'è anche la follia.

- La dignità dei poveri permette ai ricchi di strafare.

- In quanto a delitti, l'umiliazione lucida e costante dell'altro non è seconda a nessuno.

- Deregulation: "Scontro aereo fra due treni".

- Chi semina vento... spesso sono altri, che non c'entrano, che raccolgono tempesta.

- "Nozze coi fichi secchi"... Si segnalano casi di cannibalismo fra gli invitati.

- "Nessuno tocchi Caino": Nessuno tocchi Caino, ma nessuno prenda per il culo Abele. Che già il fatto di essere Abele, a parte la morte violenta, gli comporta non poche difficoltà.

- Rispetto alla considerazione che molti hanno di sé, lo yogurt è un formaggio duro.
- "Eresia culturale": Io non frequento Nietzsche. E Baudelaire è per me un pessimo poeta.
- Né nobilitudine, né proletariadine.

-"Proporzioni": Il paese è piccolo, la gente mormora. La città è grande, la gente urla.
-"Quando gli onesti avranno il coltello dalla parte del manico": -Ehi, dov'è finita la lama?

- Tempi che cambiano: "Piccole donne crescono"... "Piccole città chiudono".

- "Dolorama": Più grande del piacere che si prova per le disgrazie altrui è la delusione per l'altrui felicità. Quella sì che fa stare veramente male!

- "Scelte risolutive": Non si può andare a Parigi senza andare a Parigi, così come non si può bere acqua senza bere acqua. Per fare la prima cosa occorre quantomeno uscire di casa, per la seconda raccogliere l'acqua da bere oppure accostare la bocca allo zampillo. Sembra impossibile, eppure è così.

dalla rubrica letteraria "Cattiverìe". (con l'accento sulla seconda i).

e. b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

Voglio vedere con che faccia i cattolici perbenisti, quelli che hanno come valore in primis la famiglia voteranno ancora il PEDONANO.

IPOCRITI ! siete una banda di squallidi IPOCRITI !

FALSI, ed IPOCRITI, e poi sono quelli che vanno tutte le domeniche a messa ...

tutte le domeniche affanculo dovete andare, voi che votate l' esecrabile squallore europeo, responsabile del degrado del nostro popolo, il PEDONANO ...

ma cazzo, ma non c'e' qulcuno che ha le palle e ci racconta le imprese di questo vecchio bavoso con la pelle come lo scroto ...

SCROTOLO ... il PEDONANO !

a presto

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 31.05.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento

OT

RIFIUTI: A PALERMO RISSA SFIORATA IN COMUNE E CENTINAIA IN PIAZZA
PALERMO - Momenti di tensione tra maggioranza e opposizione nell'aula del consiglio comunale a Palermo dove è in corso la seduta straordinaria con all'ordine del giorno la delibera della giunta di Diego Cammarata sull'aumento del 35% della tassa per i rifiuti (tarsu). Tra alcuni consiglieri si è sfiorata la rissa dopo che la maggioranza ha proposto di far svolgere la seduta a porte aperte.

Tranne i consiglieri comunali e le persone autorizzate, nessuno può entrare o uscire nel municipio di Palermo presidiato da polizia, carabinieri e guardia di finanza che tengono a distanza circa 400 manifestanti radunati davanti a palazzo delle Aquile in attesa dell'esito della seduta straordinaria convocata per discutere la delibera dell'amministrazione sull'aumento della tassa per i rifiuti (tarsu). Intanto nelle strade della città proseguono i roghi di cassonetti stracolmi di spazzatura, circa 200 sono quelli bruciati finora. I lavori in consiglio comunale sono stati aperti e sospesi dopo pochi minuti in seguito alla tensione tra maggioranza e opposizione sulla proposta del centrodestra di svolgere la seduta a porte aperte.

E' in corso una riunione tra i capigruppo e una delegazione sindacale in rappresentanza dei lavoratori dell'azienda per i rifiuti (Amia) preoccupati per il posto di lavoro. Secondo l'amministrazione comunale l'aumento della tarsu serve a sostenere le finanze dell'Amia che ha un buco di circa 150 milioni di euro, senza i rincari sarebbe a rischio l'occupazione. L'opposizione chiede che a pagare siano gli ex amministratori dell'Amia che hanno creato la crisi finanziaria e invitano l'amministrazione a recuperare le somme non versate dagli evasori.

Fonte Ansa.


*
*


LASCIATELO LAVORARE !

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 31.05.09 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Dopo le rivelazioni sulle foto degli ospiti di Berlusconi in Sardegna
il centro sinistra chiede chiarezza. Due interrogazioni. Di Pietro: è peculato

La protesta dell'opposizione
"Basta estranei sugli aerei di Stato"

di GIOVANNA CASADIO
ROMA - Chi ha autorizzato gli ospiti, a cominciare dal cantautore Mariano Apicella, a salire sugli aerei dell'aeronautica militare per andare alle feste di Berlusconi in Sardegna? C'è stato un uso improprio dei beni dello Stato? Due interrogazioni saranno presentate per avere le risposte: una da Antonio Di Pietro e l'altra dal Pd. C'è infatti anche questo risvolto nell'affaire degli scatti sequestrati a Antonello Zappadu. È il fotografo stesso a parlarne, per scagionarsi in parte dall'accusa di violazione della privacy. Quindi, dice, non tutte le foto riguardano Villa Certosa, molte sono invece state scattate all'aeroporto della Costa Smeralda, luogo pubblico: "Sono foto di persone, ospiti del presidente del Consiglio, che scendono da aerei dell'aeronautica militare, tra di essi c'è il cantante Apicella. Si tratta di arrivi negli ultimi due anni quasi settimanali, con sbarco il venerdì sera o il sabato mattina e partenza il lunedì".


(31 maggio 2009)

SEGUE:

link: http://www.repubblica.it/2009/05/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-4/polemica-voli/polemica-voli.html


Napoli, sfregiata la tomba di Totò
La figlia: «Lo hanno tradito»

NAPOLI (31 maggio) - Vandali, a Napoli, hanno sfregiato la tomba di Totò: in un raid, di notte, hanno portato via lo stemma nobiliare che il 'principe della risatà aveva costruito con le sue stesse mani. La figlia di Totò, Liliana De Curtis, si dice arrabbiata e dice anche: «Napoli lo ha tradito». Secondo quanto racconta oggi il quotidiano Il Mattino, il Cimitero del Pianto, gestito dal Comune, dove è sepolto Totò ma anche Nino Taranto ed Enrico Caruso, è immerso nel degrado: erbacce, incuria, assenza di controlli. E così ignoti hanno potuto portare via lo stemma senza che nessuno se ne sia accorto.

«Napoli non può fargli questo, ora chiuderò il sepolcro», commenta, «sconcertata e indignata», Liliana De Curtis. «Mio padre ha amato Napoli più della sua vita, ha lottato per difenderla - dice - Quella tomba se l'è costruita con le sue stesse mani, ha scelto i marmi, persino il luogo dove risposare per sempre. E adesso lo hanno tradito in questo modo».


SEGUE :

http://www.ilgazzettino.it/articolo.php?id=60361


CATTIVERI'E

- L'H è muta. Dedicata a quanti non hanno voce.

- Anche il bene ha i suoi fiori... belli. Un po' calpestati, ma li ha.

- L'assassino piace.

- Il denaro non è tutto; c'è anche la follia.

- La dignità dei poveri permette ai ricchi di strafare.

- In quanto a delitti, l'umiliazione lucida e costante dell'altro non è seconda a nessuno.

- Deregulation: "Scontro aereo fra due treni".

- Chi semina vento... spesso sono altri, che non c'entrano, che raccolgono tempesta.

- "Nozze coi fichi secchi"... Si segnalano casi di cannibalismo fra gli invitati.

- "Nessuno tocchi Caino": Nessuno tocchi Caino, ma nessuno prenda per il culo Abele. Che già il fatto di essere Abele, a parte la morte violenta, gli comporta non poche difficoltà.

- Rispetto alla considerazione che molti hanno di sé, lo yogurt è un formaggio duro.
- "Eresia culturale": Io non frequento Nietzsche. E Baudelaire è per me un pessimo poeta.
- Né nobilitudine, né proletariadine.

-"Proporzioni": Il paese è piccolo, la gente mormora. La città è grande, la gente urla.
-"Quando gli onesti avranno il coltello dalla parte del manico": -Ehi, dov'è finita la lama?

- Tempi che cambiano: "Piccole donne crescono"... "Piccole città chiudono".

- "Dolorama": Più grande del piacere che si prova per le disgrazie altrui è la delusione per l'altrui felicità. Quella sì che fa stare veramente male!

- "Scelte risolutive": Non si può andare a Parigi senza andare a Parigi, così come non si può bere acqua senza bere acqua. Per fare la prima cosa occorre quantomeno uscire di casa, per la seconda raccogliere l'acqua da bere oppure accostare la bocca allo zampillo. Sembra impossibile, eppure è così.

dalla rubrica letteraria "Cattiverìe". (con l'accento sulla seconda i).

e. b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Sembra dunque che, prima che arrivasse l'uomo bianco, in Africa vivessero tutti felici e contenti.

Può essere, o forse non si sapeva di genocidi perchè non c'erano gli attuali mezzi di comunicazione.

Che anche le singole tribù si combattessero, tagliando la testa ai nemici, mangiandone spesso il cuore per assumerne la forza, e cose così, si è saputo.

Ma secondo qualcuno vivevano in pace.

Peccato che, pur vivendo in pace, non hanno saputo costruire NAZIONI.
Sono rimaste le tribù, a cui sono stati dati confini dal cattivo uomo bianco.
Che praticamente ha diviso quello che lo era già.

E comunque l'uomo bianco ha lasciato da tempo la gestione del Continente africano ai locali: gli esiti però non sono stati dei migliori.

Sensible Uno Commentatore certificato 31.05.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COSTITUZIONE

RAPPORTI POLITICI
ART 50

Tutti i cittadini possono rivolgere petizioni alle Camere per chiedere provvedimenti legislativi o esporre comuni necessità.

(una petizione serve soltanto a chiedere qualcosa e non necessariamente ad ottenerla, ma è anche vero che il suo valore ed effetto è proporzionale al numero di persone che la sottoscrivono - un conto sono mille firme, un altro un milione, differenza con il referendum)


LA FORMAZIONE DELLE LEGGI
Art. 75.

È indetto referendum popolare per deliberare l'abrogazione, totale o parziale, di una legge o di un atto avente valore di legge, quando lo richiedono cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali.

Non è ammesso il referendum per le leggi tributarie e di bilancio, di amnistia e di indulto, di autorizzazione a ratificare trattati internazionali.

Hanno diritto di partecipare al referendum tutti i cittadini chiamati ad eleggere la Camera dei deputati.

La proposta soggetta a referendum è approvata se ha partecipato alla votazione la maggioranza degli aventi diritto, e se è raggiunta la maggioranza dei voti validamente espressi.

La legge determina le modalità di attuazione del referendum.

Una petizione è una richiesta ad un'autorità - generalmente governativa - o ad un ente pubblico. Nel linguaggio colloquiale, una petizione è un documento indirizzato a un soggetto pubblico o privato e sottoscritto da numerosi individui. Può essere orale, scritta o trasmessa attraverso internet.

Per una petizione non è necessaria l'autentica di firma con la registrazione degli estremi di un documento d'identità, per questo le raccolte di firme su Internet hanno lo stesso valore legale anche quando non utilizzano meccanismi di autenticazione dell'utente come la firma digitale

Referendum:
500.000 per indire un referendum abrogativo, inoltre le firme devono essere prima validate dalla Corte di Cassazione


Che è quello che ha fatto Grillo ai v-day.

buona domenica.

RebeccaCheng ., Macondo Commentatore certificato 31.05.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento

X i terremotati d'Abruzzo,adesso (forse) i prefabbricati,container,casette in legno chiamatele come vi pare e fra 30 anni la posa della prima pietra........

Alan Ford (ottoetti), Mantova Commentatore certificato 31.05.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UPDATE BLOG !

Lenin - I SOVIET

In russo soviet ( talvolta trascritto più rigorosamente come sovet) significa "consiglio" e indica quegli organismi rivoluzionari e di lotta espressi direttamente dai lavoratori e degli operai, sorti a Pietroburgo durante la rivoluzione russa del 1905, che avrebbero poi costituito almeno in teoria la struttura fondamentale dello Stato nato dalla rivoluzione bolscevica dell'ottobre (novembre) 1917: Stato che avrebbe portato il nome di Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (o Unione Sovietica).

Lo slogan coniato da Lenin che permise ai comunisti di scalzare il governo Kerenskij fu Tutto il potere ai soviet!. Inizialmente nel 1905 i soviet assunsero il carattere di consiglio elettivo degli operai, successivamente nel 1917 si formarono anche quelli dei soldati e dei contadini.

Mussolini - LE CORPORAZIONI

La Rivoluzione dell'Ottobre 1922 non soltanto instaurava un nuovo ordine politico e restituiva allo Stato forza, prestigio ed autorità, ma poneva altresì le premesse di un nuovo ordine sociale economico. La profonda trasformazione dello Stato seguita all'avvento del Fascismo va invero considerata come il prodotto storico di due fattori essenziali: il fattore politico ed il fattore economico-sociale. Questi due fattori hanno determinato da un lato, il nuovo assetto politico costituzionale dello Stato, e dall'altro, il nuovo ordinamento economico e sociale a base corporativa. Se quest'ultimo trova nel primo le sue necessarie condizioni di vita e di sviluppo, i due aspetti dello Stato Fascista si integrano vicendevolmente, giacché comuni sono i principi su cui si fondano i comuni fini cui si ispirano la dottrina politica e la dottrina economica del Fascismo. Gli uni e gli altri sono limpidamente formulati e determinati dalla "carta del Lavoro", documento fondamentale della Rivoluzione delle Camice Nere, che ha condensato in un'armonica sintesi il pensiero fascista e che ha presieduto alla realizzazione dello Stato corporativo.

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 31.05.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I genitori di Noemi quereleranno l’ex della figlia

Corriere.it — 24 maggio

Noemi, confessioni dell'ex Gino "il boss"

La Voce 28 maggio 2009

Ecco la vera storia dell'ex fidanzato di Noemi

da ilGiornale.it — 28 maggio 2009

Caso Noemi: lo scivolone sul teste. Ecco il vero Gino Flaminio

da Panorama.it - Italia — 29 maggio 2009

Libero: l’ex fidanzato di Noemi inaffidabile perché pregiudicato
»

Solforoso — 2 giorni fa

La verità a pagamento di Gino. Ma Repubblica non ha pagato
»

polisblog — ieri alle 10:38


Roma, 30-05-2009
Sequestrati gli scatti di Villa Certosa, fotografo indagato

http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=120156


***
Il ripensamento di Gino...

Roma, 31-05-2009

"Sono dispiaciuto per quello che si è venuto a creare, non lo avrei mai immaginato. Chiedo scusa pubblicamente a Noemi e a tutti per il clamore che ha suscitato
la nostra storia d'amore e le auguro tutto il bene di questo mondo".

Gino Flaminio, l'ex fidanzato di Noemi Letizia, scrive al 'Corriere della Sera' e spiega di sentirsi "strumentalizzato" e "usato da qualcuno che non potendo attaccare l'uomo del popolo (cosi' io chiamo il presidente) usa un gossip, un pettegolezzo, la mia storia d'amore con Noemi. Ora - aggiunge - stanno insinuando che lui ha avuto rapporti di sesso: cosa che escludo a priori. E' impossibile conoscendo Noemi e i suoi valori".
(...)
Nella lettera Flaminio respinge anche le accuse contro di lui, prima di tutto quella di essere stato pagato da 'Repubblica' per l'intervista: "Non ho preso né chiesto un centesimo da Repubblica, ma mi sono stati offerti da qualche altro giornale per l'incomodo". Si sfoga Flaminio: "Mi dicono che sono un camorrista, boss, bugiardo, leader di sinistra, falso, diffamatore, insomma una schifezza di uomo. Pura falsità".

http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=120181

***

MA CI SIAMO DIMENTICATI LA ZIA...^_^

http://www.clandestinoweb.com/number-news/209761-dopo-mamma-papa-ed-ex-fidanzato-ora-parla-la-zia-di.html

manuela bellandi Commentatore certificato 31.05.09 14:25| 
 |
Rispondi al commento

--------> V - DAY ...= VAFFANCULO DAY .....

abbassare la testa e subire le teste di cazzo !!!!!

NON è EDUCAZIONE .....è REGRESSIONE "EVOLUTIVA"

capito mia cara EDy ?????????????????????????

il CONTRARIO ... del motivo per cui viviamo!!!

ripassa "il sommo poeta" ...!!!!!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 31.05.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TOGHE NERE?

1)(AGI) - Roma, 30 mag. - La procura di Roma ha disposto il sequestro di centinaia di scatti rubati fatti dal fotografo Antonello Zappadu durante i festeggiamenti nella villa in Sardegna di Silvio Berlusconi in occasione del Capodanno 2008 e 2009. Il procuratore “GIOVANNI FERRARA” e il pm Simona Maisto hanno aperto un fascicolo per violazione della privacy e tentata truffa

2)Roma, 4 feb. (Adnkronos) - E' stato iscritto nel registro degli indagati Gioacchino Genchi, l'ex consulente dell'ex pm di Catanzaro Luigi De Magistris. A Genchi la procura di Roma contesta i reati di violazione della privacy e abuso d'ufficio. La decisione di iscrivere Genchi nel registro degli indagati è stata presa oggi dal procuratore “GIOVANNI FERRARA” e dagli aggiunti Nello Rossi e Achille Toro. L'ipotesi di abuso di ufficio.

3) luglio2008 — (Repubblica.it) Il capo della procura di Roma, GIOVANNI FERRARA, ha aperto un fascicolo in “atti relativi” sulla manifestazione di martedì scorso a piazza Navona intitolata “No cav day”.

Jordano Bruno (metti un pallino) Commentatore certificato 31.05.09 14:16| 
 |
Rispondi al commento

E` UNA VERGOGNA CHE GLI OSPITI DELLE FESTE PRIVATE DI BERLUSCONI VENGANO TRASPORTATI CON VOLI DELL'AERONAUTICA A SPESE DEI CONTRIBUENTI.
>
E` UNA VERGOGNA CHE ROBERTO SPECIALE CANDIDATO DEL PDL USO` UN AEREO DI STATO PER TRASPORTARE BRANZINI O SPIGOLE DA "PRATICA DI MARE A VERONA" SEMPRE A SPESE DEI CONTRIBUENTI ITALIANI E CIOE` IO.

nano carvalho 31.05.09 14:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io non direi che la mancata conclusione della trattativa per Opel sia un fallimento italiano.

Sicuramente è un fallimento europeo.
Di questa Europa di cui ci accingiamo a votare il Parlamento, ma che è ancora TROPPO nazionalista per potersi definire UNITA.
L'esempio Opel ne è la prova.
I tedeschi non hanno dimenticato il nostro comportamento nella 2a guerra mondiale, e se appena possono evitano di allearsi con alleati che in passato hanno dato brutta prova.
Certo non ha influito, come qualcuno vorrebbe far credere, il fatto che Berlusconi sia Presidente del Consiglio.

La nomea di inaffidabili, ed anche una certa condizione quotidianamente verificabile, non data certo da adesso.

Sensible Uno Commentatore certificato 31.05.09 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOTATE ANTONIO LA TRIPPA

VOTA ANTONIO VOTA ANTONIO VOTA ANTONIO

E.......HO DETTO TUTTO

Antonio La Trippa Vota Antonio, (Stat' nguaiat' proprio) Commentatore certificato 31.05.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento

secondigliano
scampia

quartieri estremi dove la criminalità
ha radici forti
un giro è si vede una invasione solo manifesti del PDl

un motivo ci sarà

in giro per i quartieri della città 31.05.09 14:08| 
 |
Rispondi al commento

@ Robberto Già Cobbo E LA SUA FECCIA DIARROICA ...
MARRONE IN UN MARE DI LIQUAME !!!

IN CULO AL PAESE !

IL CIARPAME DI CUI E' RIVESTITO IL BLOG HA BISOGNO
DI UN CONTINUO "UPDATE" ....

esseri striscianti nel liquame berlusconista!!!!

SEGUE ...E VI SPEZZO!

Saint Simon
Karl Marx
Michael Bakunin
Proudhon
Lenin
LENIN DI PIETRO

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ancora una volta. Fuori dal blog i nostalgici di ideologie morte e fallite!!!

Comunismo e fascismo sono il passato.

berlusconi ringrazia la gente come voi Sig. Lenin, ogni giorno.

Lei non deve essere arrabbiato con me perchè le dico la verità.

Lei si dovrebbe solo convertire al movimento di Grillo.

Lei vive nel passato.

Leggere libri e fare copia incolla da internet di testi e idee altrui che sono poi state usate da menneti come lei per plagiare le giovani menti dovrebbe essere reato di coercizione!!!

La gente vede e capisce fortunatamente.

P.S:
@ s-t-a-f-f
pensate di prendere provvedimenti al torpiloquio sostenuto dal Sig. Lenin o lui è esente dal rispettare le regole?

Robberto Già Cobbo () Commentatore certificato 31.05.09 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CASTA DELLA MONNEZZA

Il primo libro di Vincenzo Iurillo

Il 4 giugno in uscita la Casta della Monnezza - il ritratto di una classe politica campana sotto inchiesta.

Ciro C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Bari, 31-05-2009

Le pensioni non si toccano

"Il tema non é attualmente all'ordine del giorno. Questo non vuol dire che la questione prima o poi non debba porsi, ma questo non é certo il momento adatto.
La riforma delle pensioni non può essere uno strumento per fare cassa".

Lo dice il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, intervistato dalla Gazzetta del Mezzogiorno. Rispondendo indirettamente alle sollecitazioni del governatore della Banca d'Italia, Berlusconi, sottolinea che "la materia deve essere affrontata con calma perché é estremamente delicata. E comunque - aggiunge - senza toccare alcun diritto acquisito dai nostri pensionati".

Secondo Berlusconi, "occuparcene ora, nel pieno dell'emergenza economica, darebbe al nostro intervento caratteristiche appunto di emergenza, del tutto diverse da
quello che vogliamo fare: una grande riforma di sistema condiviso dalla parti sociali. Oggi - conclude - creeremmo solo ulteriori preoccupazioni alla gente che si assommerebbero ai fattori psicologici che incidono grandemente sulla dimensione e
la durata della crisi".

http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=120190

*************************************

TRADUZIONE :

Caro Draghi,

mi consenta di rimandare la questione PENSIONI a dopo le elezioni.

Motivi: (scegliere il preferito)

1) Se dichiarassimo cosa è necessario fare prima delle elezioni i pensionati non ci voterebbero, prima becchiamo il voto e poi potremo fregarli come ci pare.

2) Il problema non sussiste, perchè a breve non ci sarà più un euro per pagarle queste pensioni, quindi non sarà necessario riformare il sistema pensionistico :non esisterà più.

3) Non me ne può fregare meno del sistema pensionistico ORA...stiamo puntando tutto su queste elezioni e se andranno male l'elicottero è già pronto con il pieno di carburante e il sistema pensionistico non ci riguarderà più...alla faccia di chi ha sputato sangue per questo paese per 35 anni.


FIAT esclusa!

OPEL và al colosso Magna-Steyr !!!

P.s. E meno male che siamo Europei! La OPEL poteva rimanere in Europa ed invece si è preferito un accordo Ruso-Canadese! D'altra parte questo ennesimo fallimento italiano dovrebbe insegnare a chi "disgraziatamente per noi" occupa posti di potere in Italia, che l'IMMAGINE E LA REPUTAZIONE contano tanto quanto quello che ci si accinge a mettere sul piatto!

Già 15-20 anni fa l'italietta non godeva di buona reputazione...ma oggi lo sputtanamento è pressochè totale tanto che i "giudici" teutonici, chiamati a decidere le sorti della casa di Rüsselsheim, si sono scagliati senza esitazione contro i "pizza-mafia" ed a favore dei Canadesi!

I media tacciono eheh !
La FIAT ora si prepara ad un accordo-minkia a perdita sullo stile Alitaglia con qualche costruttore artigianale del Burundi...il tutto ovviamente sulle spalle del povero e tartassato popolo italiano!

Spider B. Commentatore certificato 31.05.09 13:56| 
 |
Rispondi al commento

SICILIA: SGARBI, FAVORIRO' CASINO' CON LAVORATRICI DEL SESSO A SALEMI, TAORMINA A MAZARA

nano docet!

m m (mandi) Commentatore certificato 31.05.09 13:52| 
 |
Rispondi al commento

@ Robberto Già Cobbo E LA SUA FECCIA DIARROICA ...
MARRONE IN UN MARE DI LIQUAME !!!

IN CULO AL PAESE !
--------------------------------------------

Claude-Henri de Saint-Simon

Si narra che Claude-Henri de Rouvroy, conte di Saint-Simon (1760-1825) ancora ragazzo vide venire una carrozza incontro a un bambino che giocava su una strada; qualunque filantropo di antico stampo sarebbe corso a salvare il bambino, togliendolo dalla strada, ma il futuro predicatore del socialismo si piantò di fronte alla carrozza e non volle più muoversi perché il bambino giocasse tranquillo. Saint-Simon è considerato il fondatore del socialismo utopistico; di origine aristocratica, con alle spalle una giovinezza avventurosa, ebbe interessi scientifici solo dopo i quarant'anni. Marx gli ascrive come merito maggiore l'aver riconosciuto l'inscindibilità del legame tra problematiche politiche e problematiche economiche, ovvero l'aver compreso l'impossibilità di riformare l'una senza agire sull'altra.

La sua formazione, come quella di Owen e Fourier, è anteriore alla Rivoluzione del 1789, ma egli giunge a formulare nei primi anni del secolo il suo pensiero, che verrà ripreso in una serie di significativi scritti a cavallo degli anni venti (L'industrie, 1817; Du système industriel, 1821; Cathéchisme des industriels, 1823; Le nouveau Christianisme, 1825). Il dibattito politico infatti non lasciava molto spazio alle questioni sociali, e alle loro implicazioni di ordine urbanistico.

In tutta la sua opera, Saint-Simon è critico in due direzioni: da un lato verso l'arretratezza economica e sociale della società precapitalistica e aristocratica, dall'altro verso l'anarchia del sistema capitalistico facile oggetto dell'azione di speculatori e ignoranti.


IL CIARPAME DI CUI E' RIVESTITO IL BLOG HA BISOGNO
DI UN CONTINUO "UPDATE" ....

esseri striscianti nel liquame berlusconista!!!!

SEGUE ...E VI SPEZZO!

Saint Simon
Karl Marx
Michael Bakunin
Proudhon
Lenin

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 31.05.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è un blogger ridotto a vendere la carta igienica del Giornale . Per lui vale quello che ha scritto Repubblica ,smentendo le fregnacce del Gasparri, si vergogni .

il doge, scorzè Commentatore certificato 31.05.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris appoggia al 100 % il progetto delle liste civiche

http://ilparafulmine.blogspot.com/2009/05/luigi-de-magistris-paese-tv.html

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento

C' un blogger ridotto a vendere la carta igienica del Giornale . Per lui vale quello che ha scritto Repubblica ,smendendo le fregnacce del Gasparri, si vergogni .

il doge, scorzè Commentatore certificato 31.05.09 13:42| 
 |
Rispondi al commento

leggo che finalmente c'è su questo blog una rivolta contro ED LENIN GIOVANNI ecc ecc noti esponeti dll'IDV che con l'amicizia che hanno con lo S T A F F che gestisce questo blog impongono un regime di informazioni a favore di di pietro .

andrea m, 31.05.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Papa: ''Hiroshima e Nagasaki restano a monito dei rischi dell'atomo per l'uomo''
"L'energia atomica, utilizzata per scopi bellici, ha finito per seminare morte in proporzioni inaudite"

e bravo, il pastore tedesco!
ha detto per scopi bellici, per non "irritare" il nanocurie al governo, che invece vuole l'atomo per scopi "civili", nonostante un referendum abbia detto l'esatto opposto.

a proposito di vittime dell'atomo:
quante vittime ha fatto il tuo "cristianesimo" nel mondo?
Incas, atzechi, africani, "allegramente" uccisi se non si convertivano al nuovo insegnamento divino!

Che questi restino a monito sui danni prodotti dalle religioni, caro il mio pastorello teutonico!

m m (mandi) Commentatore certificato 31.05.09 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'OT.
A proposito di Sonia Alfano, non credete sia ingiusto che vi siano giornalisti come Pino Maniaci di Telejato che rischiano la pelle?

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/15526/48/

Tra le tante iniziative del blog cosa ne direste se ve ne fosse una diretta a chi rischia in prima persona per i diritti di tutti? Difendere e seguire quelle persone che lavorano per noi? Se non sono sotto i riflettori sono soli, dunque più esposti.
Se concordate votate il commento perché venga visto!

Trip Trap 31.05.09 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUON POMERIGGIO, POPOLO!

(è ancora in giro il troll geneticamente modifFICCATO, l'asterisco, per intenderci)

m m (mandi) Commentatore certificato 31.05.09 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo che questo blog faccia informazione non essendoci una pluralità di voci che si possono esprimere, e soprattutto che esprime normalmente la voce di una sola forza politica (IDV)

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 31.05.09 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Bossi scatenato a Reggio Emilia, che sarà pure città del Tricolore, «però si trova in Padania».
-----------

Brutto leghista che ti pisci addosso contiuamente
reggio emilia è ITALIA e W garibaldi.
Eduardo Dumas ( edu latino), milan

xxxxxxxxxxxxxxx

LA MAFIA NON ESISTE.
La “mafia” è la mentalità meridionale, il sostanziale FALLIMENTO dell’unità garibaldina. A causa delle ENORMI differenze etniche, al limite delle differenze razziali, esistenti tra i vari poli della penisola.
In particolare le popolazioni meridionali non hanno mai pienamente accettato l’unificazione considerando le (sovra)strutture statuali solo come un tramite per ottenere vantaggi economici e legali.
Ecco perché ci sono laggiù i falsi invalidi, perché l’evasione è endemica di quasi ogni tipo di imposta cominciando dal canone rai.
Si spiega così perché dei magistrati facciano uscire di galera per cavilli i mafiosi senza che nei loro confronti vengano presi provvedimenti disciplinari (3).
Il motivo per cui scarseggiano donazioni di sangue e organi.
PERCHE’ SONO TUTTI D’ACCORDO.
Nel sud lo stato è una macabra mascherata per FOTTERE i coglioni del Nord.
E’ così anche per le pensioni.

Quando la Fiat nel 2002 stava per fallire (sembrano passati secoli, o no?) si ventilavano la chiusura di due impianti, uno al Nord e uno al Sud, Arese in Lombardia e di Termini Imerese in Sicilia. Ma alla fine a chiudere i battenti, come sempre avviene, fu solo lo storico stabilimento Alfa Romeo di Milano.
Non basta, solo due anni fa il governo Prodi REGALO’ alla Fiat per l'impianto siculo

Falso Blondet

Allen G., Mordor Commentatore certificato 31.05.09 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA ORA CHE IL PETROLIO E' AUMENTATO, BEL-LOSCONE QUANDO VA DAL BARBIERE A CAMBIARE TAGLIO, PAGA DI PIU' ?


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 31.05.09 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TG RAI UNO...LA MESSA DEL PAPA
TG RAI DUE...LA MESSA DEL PAPA
TG RAI TRE ...IL PAPA
TG4...LA MESSA DEL PAPA
TG5 ..LA MESSA DEL PAPA
TG ITALIA UNO MESSa DEL VESCOVO
TG LA-7...INTERVENTO DEL PAPA
IL VATICANO GESTISCE LA POLITICA ITALIANA.
ED - LENIN E GIOVANNI SONO I TALEBANI DEL MUJADIN DI PIETRO E SONO PRESENTI IN QUESTO BLOG PER CENSURARE TUTTI COLORO CHE CRITICANO DI PIETRO L'IDIOTA POLITICO.
SONO CONFUSO SE ANDARE A VOTARE PER IL REFERENDUM DI PIETRO UNA VOLTA DICE SI E L'ALTRA DICE DI NO....
CMQ IO VOTERO' DI SI COSI ALMENO SPARISCONO I DIPIETRESI APPESTATI TALEBANI ....
ricordo che porfidia dell'IDV chiacchierato camorrista di caserta indagato x 416 insieme a marrazzo altro esponente dell'IDV camorrista chiacchierAto e a formisano noto massone affarista inbroglione politico riciclato stanno organizzando un incontro con MAUTONE con la presenza di d pietro l'idiota politico una volta fascista per sua dichiarazione ed ora comunista per convenienza -
PS: SI PREGA I TALEBANI APPESTATI DIPIETRESI DI NON LASCIARE COMMENTI
GRAZIE

franco napoli 31.05.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento

mass.media
lo studio per ....esche per pesci !!!

premetto che me sbatto le palle e l'ho fatto apposta quindi vorrei farvi osservare un fatto "particolare " ....ehehheheheh!

quanti sono i " compagni " veraci sul blog del Grillo ??? ....pochissimi ...anche se a chiacchiere
...scrivendo dicono il contrario e propongono petizioni on-line!!!!!

c'è un mio post sotto... in cui parlo del
....--> COMANDANTE CHE
e la sua opera in AFrica ...anche in Rwanda !!!

per cui attinente al tema e di spessore ideologico
socialcomunista ....MANCO UN VOTO G-OMPAGNI DEL
NANO DI MERDA CHE VI STRAPAGA PER STARE SUL BLOG
DI BEPPE A SCASSARE IL CAZZO !!! PEZZENTI !!!!

.....VE RICORDO --> ACCATTONI -> DI LENIN C'è
SOLO UNO !!!

DI MERDE COME - ROBERTO GIACOBBO - L'ITA-GLIA DEL NANO NE è COLMA !!!!

sarebbe ora di fare PULIZIA !!!!

NEL NOME DEL CHE !

vero compagni?
LENIN DI PIETRO

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Cosa fa Sig. Lenin? Cerca proseliti? In questo blog non ci sono ne compagni e ne camerati. Lei e le sua ideologia siete il passato.

NOI VERI GRILLINI SIAMO IL FUTURO.

QUESTO È IL FUTURO:

http://4.bp.blogspot.com/_GNcV1NKxkng/STcDux4v9hI/AAAAAAAAALE/xxnI27DSdO0/s320/ListaCivica-grillo.jpg

FUORI DAL BLOG LE ULTIME REMINESCENZE FASCIO/COMUNISTE!!!

La smetta Sig. Lenin di cercare di far proseliti per la sua ideologia malata.

SI CONVERTA AL GRILLISMO!!!

Qui il cervello atrofizzato di chi crede nelle ideologie morte come il Sig. Lenin:
http://www.caffescienza.it/download/Immagini/cervello.jpg

RG

Robberto Già Cobbo () Commentatore certificato 31.05.09 13:22| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO ALL FRUTTA !!!!!
GLI AEREI DI STATO USATI PER TRASPORTARE TROIE ED APICELLA A SPESE DEI CONTRIBUENTI !!!!!!
POI MANCANO I SOLDI PER TUTTO IL RESTO !!!!

RICCARDO M., VIAREGGIO Commentatore certificato 31.05.09 13:19| 
 |
Rispondi al commento

"L' ultima sortita di Giulio Andreotti e' stata domenica nella chiesa di Santa Maria della Fiducia in occasione della solenne consacrazione a vescovo di monsignor Donato De Bonis.( che coincidenza!!! n.d.r.) Una folla di cardinali e vescovi ha applaudito per ben due volte il senatore a vita"
dal Corriere della Sera di anni fa.

.........................

MA COME...UNO VIENE CONDANNATO PER MAFIA E I VESCOVI L'APPLAUDONO???

Eheheheh.....ora capisco perchè....eheheheeheh

Date...date il vs 8 x 1000 alla chiesa...
Anche Andreotti ve ne sarà grato!

Dino Colombo Commentatore certificato 31.05.09 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Burino del Sud

postatomi dal "dotto" ED.giovanni v.

come notate ...il poveraccio quando non copia/incolla...riesce a mostrare la propria essenza....il proprio razzismo da LEGHISTA...

ormai sta sul cazzo a tutti tranne al suo FIDO..lenin desani...perchè

similes cum similibus facillime congregantur...

..io sono burino del sud...tu ed..sei da psichiatria.....

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 31.05.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LENIN VOTA ANTONIO LA TRIPPA
LENIN E' UN COGLIONE
LENIN VOTA ANTONIO VOTA ANTONIO
LENIN E' http://www.youtube.com/watch?v=kKgRg3m3NJ8

E NON SAPEVAMO NIENTE

VOTA ANTONIO LA TRIPPA

Antonio La Trippa Vota Antonio, (Stat' nguaiat' proprio) Commentatore certificato 31.05.09 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma per i figli del nano la vedo male, è almeno la seconda volta che lui (SPER) giura sui suoi figli .
Fossi in loro darei le dimissioni da figlio onde poter continuare a vivere....

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento

mass.media
lo studio per ....esche per pesci !!!

premetto che me sbatto le palle e l'ho fatto apposta quindi vorrei farvi osservare un fatto "particolare " ....ehehheheheh!

quanti sono i " compagni " veraci sul blog del Grillo ??? ....pochissimi ...anche se a chiacchiere
...scrivendo dicono il contrario e propongono petizioni on-line!!!!!

c'è un mio post sotto... in cui parlo del
....--> COMANDANTE CHE
e la sua opera in AFrica ...anche in Rwanda !!!

per cui attinente al tema e di spessore ideologico
socialcomunista ....MANCO UN VOTO G-OMPAGNI DEL
NANO DI MERDA CHE VI STRAPAGA PER STARE SUL BLOG
DI BEPPE A SCASSARE IL CAZZO !!! PEZZENTI !!!!

.....VE RICORDO --> ACCATTONI -> DI LENIN C'è
SOLO UNO !!!

DI MERDE COME - ROBERTO GIACOBBO - L'ITA-GLIA DEL NANO NE è COLMA !!!!

sarebbe ora di fare PULIZIA !!!!

NEL NOME DEL CHE !

vero compagni?

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 31.05.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beneficenza quindi, ma non solo. L'apparente gestione caritatevole del patrimonio rimane MARGINALE. Per il cassiere della Dc Severino Citaristi, pluricondannato in Tangentopoli, compare un assegno da 60 milioni.(SEMPRE DALLA BANCA DEL VATICANO! n.d.r. ) Tra il 1990 e il 1991 dal conto Spellman dello Ior escono 400 MILIONI per l'avvocato Odoardo Ascari, difensore di Andreotti nei procedimenti aperti a Palermo per concorso in associazione mafiosa.

.........................

E MI PARE GIUSTO!...DOPO I TANTI...'SERVIGI' DI ANDREOTTI ALLA CHIESA, VORRESTI CHE GLI AVVOCATI SE LI PAGASSE DI TASCA PROPRIA?


Ruini: sentenza pesantissima, intatta la mia stima
L' «Osservatore romano»: impellente una revisione delle norme sull' utilizzo dei pentiti (AZZ... LA STESSA PROPOSTA DEL NANO!...n.d.r.)

CITTÀ DEL VATICANO - «Intatta stima» per Andreotti, dopo l' «assurda sentenza»: è questa la reazione del Vaticano e dei vescovi italiani. Di «intatta stima» parla il cardinale Camillo Ruini, misurato come sempre, mentre a definire «assurda» la decisione dei giudici di Perugia è L' Osservatore romano, che questa volta si scatena. Il cardinale Ruini, presidente della Cei, ha parlato della «pesantissima» condanna ieri pomeriggio, a Collevalenza (Perugia), aprendo l' assemblea autunnale dei vescovi italiani. «Da ultimo - ha detto il cardinale alla fine della prolusione, con un capoverso aggiunto all' ultimo momento - giunge la notizia della pesantissima condanna per omicidio inflitta al senatore Giulio Andreotti: a lui ritengo giusto e doveroso confermare pubblicamente intatta stima personale, in questa triste circostanza». I circa 250 vescovi presenti hanno applaudito le parole del cardinale.

...............

ORA CAPISCO QUEGLI APPLAUSI!

Dino Colombo Commentatore certificato 31.05.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Io vengo dal Paese che non c'è, ma erotico, Allegramente si Fa.
Si fa' nel Luogo non proCreativo,nel Posto Dei Luridi.

Mai come ora, i Morti, da Necrologi politico-caserecci sforNano sorrisi stantii e fasulle Cornucopie del Grande Corno.
L'UniCorno, il Pegaso Alato.
Hanno divorato i nipoti, cosa vuoi che siano i figli untuosi stampellanti, fino al 24° grado.
Ridono e promettono.
Il Nulla, il Falso Temporale.
Ma io sono il Matto, l'Asociale per Antonomasia.
Lasciatemi Solo, mentre voi festeggiate il Gozzoviglio.
Marciate, o meglio, Marcite al Pom-Pom delle Bande dei Tamburi patriottici, che suona lo stesso motivo a Battesimi e Funerali, ballate sul Trapezio tesso alla Fossa delle Marianne Nane, abbracciate le Prostitute d'una Notte.
Si sa', Cane non mangia Cane, Puttana non mangia Puttana.
Lasciatemi solo, Nudo nel mio letto, a finestra aperta, con la brezza a carezzar il solco della schiena, dopo la doccia Solare ad attender il Sonno.
L'Unica Liberta' ancor concessa.
Abbia Iddio, Pieta' della mia Mania.
E rivivo l'Erbe, i Fiori, immutae al volo dell'Ape, come un tempo.
Il Grande Progettista, Opera ancora, a dispetto dei Cori incensanti Alleluia e pronti all'Amplesso col Sindaco, che la Notte ne otterra' le Grazie.
Quanto diverso, l'Abbandono di Maria, al nascondimento Generoso e Formativo.
Lontano dai Doppiogochismi funambolici, Incarnava l'Assoluto.
Noi, cos' Relativi, abbiamo un letto a 10 Piazze, ed alla Femminilita' concediamo un PreServativo Usato e Sconcio.
Son Morti, eppur Presenziano.
Cinquecento Giovani, Vii, cinquecento Donne Creative, Attendono.
Sino a Quando?
Anche i Cani, Pregano.
Il loro Grido s'Innalza al Cielo.
Iddio lo RAccogliera'.
" Che fai, Stupido?", ed una Carezza mi sfiora lieve a Destar in un Fremito.
E' solo un Brivido, corre....

enrico w., novara Commentatore certificato 31.05.09 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sig. Lenin vediamo se con un disegnino capisce quello che le sto dicendo.

Ideologie morte o che si stanno avviando alla tomba su cui NOI GRILLINI VERI FACCIAMO I BISOGNINI:

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/7/7e/Hammer_and_sickle.svg/310px-Hammer_and_sickle.svg.png

http://www.gitlerzub.narod.ru/swastika.GIF

http://praia2006.ilcannocchiale.it/mediamanager/sys.user/30532/pidd%C3%AC.jpg

http://www.pdlpesaro.it/wordpress/wp-content/uploads/2009/03/logo-pdl-berlusconi.jpg

http://www.udctreviglio.it/_borders/logo_udc_2008.jpg

http://www.leganordmagenta.net/Lega%20Nord%20Padania/medium_padania_libera_2_2.jpg

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

IL FUTURO. SENZA LEI E SENZA IL SIG. GIOVANNI P. SI SPERA. A MENO CHE NON VI REDIMIATE:

http://4.bp.blogspot.com/_GNcV1NKxkng/STcDux4v9hI/AAAAAAAAALE/xxnI27DSdO0/s320/ListaCivica-grillo.jpg

RG

Robberto Già Cobbo () Commentatore certificato 31.05.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Più leggo questo Blog e più mi spiego la presenza del nano al governo

X Lenin e ED

http://www.youtube.com/watch?v=Drr5p_w-Zfs

l'amico del giaguaro 31.05.09 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine, in tutti i ragionamenti che ho letto qui, il governo belga ne esce praticamente pulito. Il fattore che ha generato la spirale di odio e poi è stato a guardare, è innocente?
Possiamo mica prendercela con i belgi, vero? Sono talmente civilmente avanzati che hanno persino il partito dei pedofili!:)
Sono talmente innocenti che si permettono anche di insegnare come si trattano gli africani.
Abbiamo imparato bene come si cambiano le carte in tavola!

sancho . Commentatore certificato 31.05.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PAPA:INQUINAMENTO MORALE...... IL NANO SENZA I VOTI DELLA CHIESA E FOTTUTO........

aniello r., milano Commentatore certificato 31.05.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento

LENIN DI PIETRO E' UNO SFASCISTA !
LEGGETELI I SUOI POST, GUARDATE IL SUO FILO CONDUTTORE : CAOS ! HA MAI FATTO UNA PROPOSTA ?
LUI E' DIO QUA DENTRO E' L'ESSENZA DI QUELLO CHE DEFINISCO "CHIESA ROSSA" "SINISTRA VENDUTA"
"FECCIA POLITICA". NON ESITO A DEFINIRLO UN DISTURBO PER IL BLOG, SEGNALERO' ALLA REDAZIONE I SUOI POST, MA NON PERCHE' LI CANCELLINO, CHIEDERO' CHE AGGIUNGANO UN LOGO CON LA FACCIA DI BERLUSCONI E CON DUE PAROLE: MANDATO DA. LA PAZIENZA HA UN LIMITE ED ANCHE LA DEMOCRAZIA LEI CARO COMPAGNO DI MERENDE NON AVRA'PIU' DA PARTE
MIA NESSUNA CONSIDERAZIONE.

ARMA DILLO Commentatore certificato 31.05.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento

DI LENIN NE è RIMASTO UNO
L'ALTRO è MORTO NEL 1924 !!!!
RICORDATI MISTER GIACOBBO DE STO CAZZO!!!!
ero un appasionato dei mass media ....
li studiavo già da una quarantina anni !!!!!
pensa coglione...mica so tutti "ignoranti" analfabeti come recitano le statistiche !!!!!

ritorna in TV -> escremento!
LENIN DI PIETRO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Sig. Lenin ha studiato male allora.

Lei vive nel passato.

I Grillini sono il futuro.

Le sue idee e fortunatamente TUTTE le ideologie politiche stanno morendo.

@ s-t-a-f-f

Segnalo nuovamente torpiloquio da parte del Sig. Lenin. Si potrebbe fare qualcosa oppure la gente libera e onesta che vorrebbe usare il blog per dialogare qui deve essere costantemente offesa?

Grazie.

Robberto Già Cobbo () Commentatore certificato 31.05.09 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. (rispetto agli interessi del gestore e dei suoi mentecatti):

http://www.soniaalfano.it/content/io-sostengo-sonia-alfano

INDIRIZZO DA CUI SCARICARE VOLANTINO E ALTRO MATERIALE PER CAMPAGNA EUROPEE DI SONIA ALFANO.

damose da fà, stampare e distribuire.


Saluti.

Exidor .. Commentatore certificato 31.05.09 12:52| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' TUTTO UN FINTO
TUTTO UN INCIUCIO
TUTTO UNA COSPIRAZIONE
UNA GRANDE BALLA
UNA CONVINZIONE
EMERITA CHE TUTTI VOIIII

SIATE SUL BLOG DI GRILLO L'IMPERATORE

BUONA DOMENICA ALLA NAZIONE
COMPOSTA LA MAGGIOR PARTE DA COGLIONE

BUONA INTERPREZAZIONE ALLA ED DETTO IL CLONE INSIEMA A P GIOVANNI E CARRETTONE.

PACCO ALL'ITALIANA 31.05.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Sempre dal libro "Vaticano SpA):

"Alle persone (quasi tutti prelati e porporati) che aprono un conto allo Ior viene chiesto di lasciare in busta chiusa le volontà testamentarie. Nel fascicolo del conto Fondazione Spellman, fotocopiato da monsignor Renato Dardozzi e custodito nel suo archivio, sono indicate quelle del «gestore», appunto De Bonis. Che con il pennarello nero a punta media che prediligeva aveva scritto su carta a righe le illuminanti disposizioni: «Quanto risulterà alla mia morte, a credito del conto 001-3-14774-C, sia messo a disposizione di S.E. Giulio Andreotti per opere di carità e di assistenza secondo la sua discrezione. Ringrazio nel nome di Dio benedetto. Donato De Bonis, Vaticano 15.7.87».

..........................

IN PRATICA IL DEBONIS, FA TESTAMENTO SU UN CONTO VERO MA DI INTESTATARIO NON VERO;

IL DEBONIS IN PRATICA SCRIVE IL TESTAMENTO FINGENDO CHE QUEL TESTAMENTO FOSSE DI SPELLMAN CHE PROBABILMENTE NON SAPEVA NEMMENO NULLA DI QUELCONTO.

E A CHI LO INTESTA? SEMPRE AL 'DIVO' ( VEDETEVI IL FILM ) GIULIO ANDREOTTI BADATE BENE..."PER OPERE DI CARITA'..( SIC!) O DI 'ASSISTENZA'.

E DA UNO CONDANNATO ( MA...REATO PRESCRITTO!) PER CONTATTI CON LA MAFIA...POSSIAMO ESCLUDERE CHE PARTE O TUTTI QUEI SOLDI SIANO ANDATI AD ASSOCIAZIONI MAF....EHM..PARDON...NON PROPRIO CARITATEVOLI????

L'ONOREVOLE ANDREOTTI ( ONOREVOLE...COME NO...)HA QUALCHE PEZZA D'APPOGGIO SU COME SIANO STATI DA LUI SPESI TUTTI QUEI MILIARDI?

A QUALI FONDAZIONI, ASSOCIAZIONI ( MAF....)O OPERE ASSISTENZIALI ( ABBIA ELARGITO QUEI MILIARDI?

..................
Date....date il vs 8 x 1000 alla chiesa....date...

Dino Colombo Commentatore certificato 31.05.09 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Che succede:

Scrivo "Prova di invio messaggio" e il messaggio viene pubblicato.

Ho provato a inviare 3/4 volte un altro messaggio
e non viene pubblicato.

Paolo R. Commentatore certificato 31.05.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

carissimo Giovanni p(irla)
Come puoi notare, nonostante "qualcuno" mi ha segato la mail per potere postare, sono ancora qui.....
e comunque la cosa non mi tocca in particolare dato che sono più un lettore che commentatore,ti scrivo perchè ho visto
che ieri hai avuto una discussione con Ettore e chiaramente hai fatto la solita figura di mer***,vedi ca*rissimo quando ti trovi davanti una persona NON dedita al solito copi-incolla vai subito in confusione e poco dopo cadi nei soliti farneticamenti da nazifascista represso.
Finalmente una persona che potrebbe metterti al tuo posto perchè,è bene tu lo sappia,avrai a che fare con un ottimo elemento sempre ben documentato ed equilibrato.
se ti ritieni una persona intelligente,cosa non possibile vista la tua arroganza e presupponeza,avrai notato anche la totale assenza nella vostra discussione di commenti degli altri "big" del blog dato che Ettore NON è comparso solo ora ma era già PRESENTE quando ,ad esempio, io approcciai il blog (circa 3 anni ndr).
Quindi trai le tue conclusioni,SE ci riesci,perchè il cappuccino non te lo posso servire a letto......(bella questa,devo darti atto).
un sentito a NON SENTIRCI e spero tu possa intraprendere una seria disamina verso te stesso.

ps non ti disturbare a segarmi anche questo indirizzo tanto è tempo perso
:-))

il becchino 31.05.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Prova di invio messaggio

Paolo R. Commentatore certificato 31.05.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Sul famoso 'conto Spellman':


Se un funzionario dello Ior avesse voluto curiosare nel fascicolo del conto Spellman, avrebbe scoperto che agli atti non c'è traccia documentale della fondazione, né un atto costitutivo, né una lettera su carta intestata. Avrebbe dedotto che la scelta della fondazione era un semplice ma efficace artificio.( IN PRATICA QUEL CONTO NON ERA AFFATTO INTESTATO VERAMENTE A SPELLMAN! n.d.r. ) Ma nello Ior nessun funzionario nutriva simili curiosità. Il prelato della banca vaticana ( De Bonis, succssore di Marcinkus n.d.r.)era troppo potente e protetto dai cardinali perché qualcuno desse un'occhiata ai suoi affari. E allora perché tanto riserbo? Se si gira il classico cartellino di deposito delle firme indicate per l'operatività del conto, oltre a De Bonis è segnato il nome di Andreotti. «Non mi ricordo di questo conto» fa sapere oggi Andreotti(...)

...........................

CHE STRANO....ANDREOTTINO NON SI RICORDA DI 'QUEL' CONTO.

PROPRIO LUI CHE SI VANTAVA IN UN SUO LIBRO DI RICORDARE ANCHE QUANTE SCORREGGE AL GIORNO FACEVANO I POTENTI DELLA TERRA CON I QUALI AVEVA AVUTO CONTATTI...

POVERINO....ORA NN RICORDA....

Dino Colombo Commentatore certificato 31.05.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che più mi fa rabbia è vedere le migliaia di giovani studenti universitari che ogni volta che si muovono gli Stati Uniti, come se l'unico male esistente sul pianeta fossero loro, sono pronti a scendere nelle piazze in blocchi, però per protestare contro la repressione dei monaci in Birmania, contro la repressione cinese in Tibet, contro i genocidi nel Darfur, contro quelli svolti nel Rwanda etc etc non li vedi mai, sono proprio inesistenti!!!!Sono solo ipocriti!L'opinione pubblica è cieca, ma non cè peggior cieco e vile di chi si ritiene paladino delle ingiustizie nel mondo e di chi sa ma sta zitto!

Daniele C., Salento Commentatore certificato 31.05.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento

DI LENIN NE è RIMASTO UNO ....

L'ALTRO è MORTO NEL 1924 !!!!

RICORDATI MISTER GIACOBBO DE STO CAZZO!!!!

ero un appasionato dei mass media ....

li studiavo già da una quarantina anni !!!!!

pensa coglione...mica so tutti "ignoranti" analfabeti come recitano le statistiche !!!!!

ritorna in TV -> escremento!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 31.05.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Links..non balle...anche se credo che il TINYURL lo abbiano gai' modificato, ste TRUFFE

INFORMATICHE, incluso il JOE COBB..nipotino di Riotta...e piccioto...??


Scrive da conosciuto..uno stile che vedro' piu' tardi di vivisezionare..se posso accedere al software adatto..rare occasioni..


Hasta, dalla Terra Bucata del Sandino

Giovanni P.

Postato nel sottocommento prima di Lenin di Pietro

°°°°°°
bloggari state attenti a questo individuo perché tenta di spiare dati personali,usate un buon firewall e se vi é qualche anomalia,denunciatelo alla Polizia postale.
State attenti sopratutto quando usate Skype,intercettarvi porta e IP é un gioco da ragazzi.Vi consiglio di usare Skype tramite Proxy.Alcuni Internet Provider li mettono a disposizione gratis.
Io vi ho avvertito.

Alessandro e basta 31.05.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento

((((((((((( Robberto Già Cobbo )))))))))))))))

S.T.A.F.F

segnalo UN INFILTRATO DELLA TELEVISIONE DI STATO
O DI RETI MEDIASET DI SILVIO BERLUSCONI .....

VISTO CHE SIAMO SOTTO PERIODO ELETTORALE ...
E' BENE ALLONTARLO DAL BLOG ...CON I SUOI
RIPETITIVI POST TENDENZIOSI AL REGIME ATTUALE !!!!

...AVVISATE ANCHE IL SIGNOR GIUSEPPE GRILLO detto
BEPPE ...!!

GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE!!

...intanto io seguito a chiamarlo ::
LURIDO TOPO DI FOGNA INFILTRATO E LEKKINO DI MERDA
LENIN DI PIETRO

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Sig. Lenin le faccio vedere una radiografia del suo cervello:
http://www.ozutto.com/blog/wp-content/uploads/2008/08/homer-simpson-radiografia-cerebro.jpg

Ma lei è davvero incredibile. Infiltrato della televisione di stato... non riesce ad accettare che ci siano ancora italiani liberi che combattono contro il passato morto che lei rappresenta?

Noi siamo Grillini e nulla più. Lei è solo un maleducato malato che pensa, solo perchè ho scelto un nick divertente, che io lavori per una TV.

Deve farsi curare o cambiare hobby visto che per lei il blog è questo. Si goda le pensione e la smetta di rovinare le menti dei giovani grillini liberi!!!

RG

P.S: s-t-a-f-f segnalo pure il continuo torpiloquio, grazie.

Robberto Già Cobbo () Commentatore certificato 31.05.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento

L' Italia sta andando a puttane, come il premier.

Giorgio Settembrini 31.05.09 12:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

caduto l'Impero Romano

l'Italia o i regni delle penisole si sono venduti a tutti, è provato, sul piano storico-culturale che le popolazioni di questa penisola, anzichè la ribellione e una propria identità preferiscono la sottomissione al potente di turno, talvolta francese, altre borbonico, anglosassone, nostrano di matrice mafioso o nazioalista, per arrivare fino al confindustriale!

il popolo italiano conferma la famosa fra di hugo!

Ora, leggendo i titoli domenicali e tra cui spicca «Chiedo scusa a Noemi e al presidente», la mia domanda è: quanto si autovaluta al chilo l'italiano? poche decine di € o c'è rimasta almeno la dignità di giocare al rialzo e valutarci in migliaia di € al chilo!

A questo punto, visto l'impoverimento culturale, la fascistizzazione della politica ed economia, bisogna ripiegare infine su un'accorta valutazione monetaria di noi stessi?

W la Comune!

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

infiltrati traditori

fautori di colpo di stato silenzioso

cospiratori creatori di una falsa immagine ed informazione a carico di una persona
soprannominandolo "abbiamo creato un omino magnum al letame"

per voi verra il Vs. tempo dove sarete derattizzati

info@raidammazzapidocchiPdl.truffanet

RAID AMMAZZA PDL 31.05.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento


Il solito DEMENTE del blog...che funge da cane da guardia e finge di interessarsi alla gestione del blog...

(inutile dire che sia ED il multinick)

Asserisce che le raccolte firme di etizioni sul sito "f i r m i a m o"
sono in realtà gestite da altri siti vicini a forza italia...
A me non risulta, e le sue baasissime insinuazioni non mi fanno nè caldo e nè freddo...

Però visto che è così informato dovrebbe anche spigare come mai con tutti i decreti Carlucci-D'Alia...fino all'orda "Barbareschi" sulla SIAE, come mai queste persone fanno decreti e ppoi raccolgono firme contro se stessi...

La proposta di Sarkozy sulla P2P non piace a Berlusconi?
Questa mi è nuova...visto l'idillio tra centrali nucleari e i decreti sopra citati...

Riguardo alla gestione del blog caro ED... che come sappiamo è gestito da Cani...vai a fare rimostranze al clan dei Casalesi ..."Casaleggi" ... si insomma quelli della C a s a l e g g i o...

Propongo anche un'altra petizione se non ti dispiace...

FIRMATE TUTTI:

http://tinurl.us/dd0e31

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 12:35| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francis Spellman.
si tratta del potente e temuto cardinale, ordinario militare per gli Stati Uniti, che nel dopoguerra dagli Usa FINANZIAVA LA DC anche con soldi che potrebbero essere stati trafugati agli ebrei dai nazisti. E fu Spellman ad accreditare Marcinkus presso l'allora Papa Paolo VI.

......................

Date...date il vs 8 x 1000 alla chiesa....

Dino Colombo Commentatore certificato 31.05.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Bossi scatenato a Reggio Emilia, che sarà pure città del Tricolore, «però si trova in Padania».
-----------

Brutto leghista che ti pisci addosso contiuamente
reggio emilia è ITALIA e W garibaldi.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Dall'archivio Dardozzi emerge che un fiume di denaro, fra contanti e titoli di stato, veniva veicolato dallo IOR ( originale o parallelo? n.d.r.), una ragnatela off-shore di DEPOSITI PARAVENTO intestati a fondazioni benefiche INESISTENTI e dai nomi CINICI («Fondazione per i bambini poveri», «Lotta alla leucemia»), una ragnatela costruita IN SEGRETO per anni da monsignor Donato De Bonis, ex segretario e successore di Marcinkus, nominato da Casaroli prelato dello Ior.

(...)Lo Ior parallelo ha così gestito non solo risparmi ma anche tangenti per conto terzi negli anni Novanta, (...) soldi sottratti dalle somme CHE I FEDELI LASCIAVANO PER LE MESSE per i defunti, depositi per 30-40 miliardi delle suore che lavoravano nei manicomi (POVERE ILLUSE )

......................

Date....date il vostro 8x100 alla chiesa.

Tranquilli...Saprà come farne...ehm...UN BUON USO!

Dino Colombo Commentatore certificato 31.05.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Rwanda: ONU, Chiesa o fucile?

Italia: ONU, gregge o bue?

ONU-LUS 31.05.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Prima di parlare d'Africa bisognerebbe documentarsi, partendo per esempio dalla lettura dei reportage di chi in Africa c'é stato "veramente" ( cfr. "Ebano" di Ryszard Kapuściński, capitolo "Lezione sul Ruanda" pg 144-158, per rimanere in tema ), poi andarci in prima persona, per constatare con i propri occhi come stanno veramente le cose! Non sono mai stato in Africa, per questo non mi esprimo al riguardo, mi limito soltanto a proporre spunti di riflessione ed approfondimento....

Vincenzo Rocco 31.05.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento

((((((((((( Robberto Già Cobbo )))))))))))))))

S.T.A.F.F

segnalo UN INFILTRATO DELLA TELEVISIONE DI STATO
O DI RETI MEDIASET DI SILVIO BERLUSCONI .....

VISTO CHE SIAMO SOTTO PERIODO ELETTORALE ...
E' BENE ALLONTARLO DAL BLOG ...CON I SUOI
RIPETITIVI POST TENDENZIOSI AL REGIME ATTUALE !!!!

...AVVISATE ANCHE IL SIGNOR GIUSEPPE GRILLO detto
BEPPE ...!!

GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE!!

...intanto io seguito a chiamarlo ::
LURIDO TOPO DI FOGNA INFILTRATO E LEKKINO DI MERDA

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 31.05.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma voi pseudointellettualoidi di sx o peggio dipietristi, i giornali li leggete o no ?
solo quelli del vostro pensiero unico ?
da "il Giornale":
"Pronti a pagarmi per incastrare Berlusconi"
racconto di una cspicua proposta economica ad una partecipante all'ultimo GF fatta da giornalisi de "l'Espresso" (guardacaso di proprietà di De Benedetti come Repubblica), di cospicuo compenso per avere qualcosa di compromettente su B. , anche un SMS o una foto.
Questo si che è giornalismo d'inchiesta,W la morale di sx!

Ma non disperate presto qualcuna che vi si vende la trovate!
Ci sarà la fila davanti la sede di Repubblica

Mi raccomando SSSSSSSSSSSSSS

luca ventuno Commentatore certificato 31.05.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

@ S--t-a-f-f

Segnalo mio commento delle ore 12:12 in cui metto in evidenza i post non in regola dei signori Giovanni P. e Lenin Di Pietro. Come ultimo (per ora immagino, vista la tempra malata dell'individuo), segnalo questo commento pieno di torpiloquio ai miei danni:

@ Robberto Già Cobbo

è arrivato il capo di pezzo di merda !!!!!!
COLUI CHE VORREBBE RIDURRE IL BLOG AD UNA RETE
VIRTUALE DI MAFIASET !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

L'ANIMA DEI MEJO MORTACCI TUAAAAAAAAAAAAAA!!!!

NON PASSI SORCIO DI UNA PUTRIDA FOGNA !!!!!!!

CON ME I MASS.MEDIA NON HANNO AVUTO BUON ESITO!

SONO ANNI CHE LI STO COMBATTENTO SUL CAMPO
CON DEI KAKASHI PARTICOLARI !!!!!!!!!!

MANCO TI IMMAGINI ...LEKKINO DEL CAZZO!!!!!

VAI A AFFANCULO LERCIO INDIVIDUO!!!
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Vi ringrazio se vorrete prendere provvedimenti.

RG

P.S: sarebbe gentile smettere di accusare gli altri della propria malattia Sig. Lenin. All'Italia la gente come lei fa solo male.

Robberto Già Cobbo () Commentatore certificato 31.05.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Le fotopiccanti

Ecco le «foto» che Berlusconi non può far sequestrare: «Altro che crociera, vogliamo le case», scende in piazza a L'Aquila la rabbia dei terremotati contro
le chiacchiere del governo. E a Roma in migliaia sfilano contro il G8 che blinda l'Europa agli immigrati. Maroni: «Schengen sospeso per un mese per il summit
dei "Grandi" in Abruzzo» dove, minaccia il Cavaliere,
«sarà inqualificabile manifestare»

http://www.ilmanifesto.it/il-manifesto/in-edicola/numero/20090531/pagina/IMMAGINE/


Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una norma varata il 25 luglio 2008 e in vigore un mese dopo
La norma, varata il 25 luglio passato, anche qui con massimo riserbo (non ce n´è traccia né nell´indice analitico del sito www.governo.it, né nella rendicontazione del Consiglio dei ministri di quel giorno), abroga le norme più restrittive sui voli di Stato varate dal governo di Romano Prodi meno di un anno fa e le sostituisce con regole meno rigorose. .
Nel merito l´articolo 5 della nuova norma apre i portelloni dei voli di Stato («in via del tutto eccezionale e previa rigorosa valutazione», è scritto in modo quasi paternalistico nella legge) al "personale estraneo alla delegazione ma accreditato al seguito della stessa su indicazione dell´Autorità anche in relazione alla natura del viaggio, al rango rivestito dalle personalità trasportate, alle esigenze protocollari ed alle consuetudini, anche di carattere internazionale". Ancora, ad "accompagnatori la cui assistenza sia ritenuta necessaria dalla Prefettura o dalla Rappresentanza diplomatica competente alla trattazione della richiesta". E, sempre in via "del tutto eccezionale" a vice ministri e sottosegretari, che le precedenti direttive del governo Prodi lasciavano a terra.

Maglie di nuovo larghe e chi se ne frega della Casta
Insomma, le maglie sono di nuovo larghe, con buona pace di chi in questi anni ha gridato contro gli sprechi della "casta". Certo sul tema dei voli il centrodestra non ha mai badato a spese. Durante i cinque anni del precedente governo Berlusconi i membri dell´esecutivo avevano accumulato una serie impressionante di ore di volo: dal 2002 al 2005, la voce di spesa per i voli di Stato era lievitata da 23 a 65,5 milioni di euro, quasi 180mila euro al giorno. Nel dettaglio la spesa era di 23 milioni nel 2002, di 41 nel 2003, di 52 nel 2004.
Nel 2006, anno in condivisione tra Berlusconi e Prodi, la cifra era scesa a 43 milioni per arrivare a 35 nel 2007.

http://www.ilsalvagente.it/Sezione.jsp?titolo=Voli%20di%20Stato:%20cos%EC%20il%202

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 31.05.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

"le elezioni europee sono una truffa!
molti candidati, se eletti, non andranno in europa perché ricoprano già cariche politche che non abbandoneranno mai.

controllate sul blog:

http://politicapulita.wordpress.com/""

aria pulita 31.05.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento

@ Robberto Già Cobbo

è arrivato il capo di pezzo di merda !!!!!!
COLUI CHE VORREBBE RIDURRE IL BLOG AD UNA RETE
VIRTUALE DI MAFIASET !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

L'ANIMA DEI MEJO MORTACCI TUAAAAAAAAAAAAAA!!!!

NON PASSI SORCIO DI UNA PUTRIDA FOGNA !!!!!!!

CON ME I MASS.MEDIA NON HANNO AVUTO BUON ESITO!

SONO ANNI CHE LI STO COMBATTENTO SUL CAMPO
CON DEI KAKASHI PARTICOLARI !!!!!!!!!!

MANCO TI IMMAGINI ...LEKKINO DEL CAZZO!!!!!

VAI A AFFANCULO LERCIO INDIVIDUO!!!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 31.05.09 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una delle cose che mi sono sentita obiettare per anni dai sostenitori di Berlusconi é "almeno é ricco di suo, quindi non ruberà".

Adesso emerge che, nonostante il jet privato, utilizzava i voli militari per portare in Sardegna cantanti e veline...
Scommetto che pescava dai fondi pubblici anche per i ciondoli alla Noemi.

antonella g. Commentatore certificato 31.05.09 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

]

Antonio La Trippa Vota Antonio, (Stat' nguaiat' proprio) Commentatore certificato 31.05.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

SECONDO VOI C'E QUALCUNO OLTRE AL POPOLO CHE HA INTERESSE A CAMBIARE LE COSE IN ITALIA?? OGGI CHI OCCCUPA I POSTI DI "POTERE" SIA I MILITARI E FINO ALL'ULTIMO CONSIGLIERE COMUNALE FA IL CAZZO CHE VUOLE CON A CAPO DEL GOVERNO UN MALATO RICATTABILE!!!!

aniello r., milano Commentatore certificato 31.05.09 12:15| 
 |
Rispondi al commento

RIVOLTO A TUTTI I COGLIONI E LE COGLIONE CONTRO
..............GIOVANNI detto ED
e la sua lotta contro le petizioni ON LINE !!!!!

ieri ho fatto una domanda ad una demente del vostro CLAN!!!!

SONO ANCORA IN ATTESA DI RISPOSTA !!!!!!
domanda:

SE NON CI FOSSE NASCOSTO IL "TRUCCO" ....
DI CHIEDERE QUELLO CHE NON VORRESTI !!!!!!!

COME MAI SIA BEPPE GRILLO E ANTONIO DI PIETRO
HANNO RACCOLTO FIRME PER LA STRADA INVECE CHE SULLA RETE-WEB ??????????????????????????????

SAREBBERO DEI "TROGLODITI" RIMASTI ALLA PENNA E AL FOGLIO DI CARTA ???????

----> RISPONDETE O NON SCASSATE LE PALLE CON FIRME
ON-LINE.....adatte per censire un popolo antiregime e chiuderlo in un "recinto" virtuale
o reale !!!....il CPT degli anti-berluschini!!!

coglions!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 31.05.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori Tema (lo dicono Lenin e Giovanni P.)

Questi sono i Post del Sig. Giovanni P. divisi in categorie. Non ho contato i sottocommenti che saranno almeno una 30ina:

In tema... di deliri
31/05/10:52
30/05/23:30
30/05/19:51

Fuori Tema
31/05/10:37
31/05/09:32
31/05/01:15

Copia Incolla da altri blogger
31/05/03:06
31/05/02:18
31/05/02:08
30/05/22:54

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Questi sono i Post del Sig. Lenin Di Pietro divisi in categorie. Non ho contato i sottocommenti che saranno anche per lui almeno una 30ina:

In Tema
31/05/11:16
31/05/10:51
31/05/10:43

Fuori Tema con torpiloqui
31/05/00:41
30/05/23:19
30/05/22:57
30/05/22:46
30/05/22:12

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Miei signori noi di Voyager vogliamo ribadire il concetto:

Accusare gli altri di fare quello che Voi in realtà state facendo vi rende (forse in maniera inconsapevole perchè nessuno sano di mente assumerebbe voi per qualsiasi cosa) a tutti gli effetti membri di questo partito:

http://1.bp.blogspot.com/_g5FXH3ro7BI/SUwZ2R25sKI/AAAAAAAAAJA/All_-dYEkS8/s400/forza+mafia.jpg

Il movimento dei Grillini, come ho già spiegato più volte, potrà definitivamente decollare verso una certa vittoria proprio quando le persone come Lenin ed il Sig. Giovanni spariranno da questo blog o inizieranno a comportarsi da blogger normali senza sentirsi in missione per conto di Dio.

Questo è un blog che a differenza di quello che dite è pubblico e non privato. Blog che è qui per un sano scambio di opinioni fra persone civili,libere e per bene, e non per dare parola a chi questo sistema ha contribuito a crearlo con idee morte.

Gente marcia nel pensiero che si troverebbe bene solo in salotti tipo porta a porta o matrix, salotti in cui le persone come voi urlano in faccia a persone della parte opposta ma uguali nella sostanza.

Quindi
+ Grillini
- Lenin Di Pietro
- Giovanni P.
= Blog Libero

RG (secondo post da ieri) chi è pagato qui per scrivere?

Robberto Già Cobbo () Commentatore certificato 31.05.09 12:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Papa: "Inquinamento morale
grave come quello dell'ambiente"

..............................

"(...)dalle carte del Vaticano (fin'ora segrete ma venute alla luce grazie a un prelato pentito n.d.r.)alcuni passaggi cruciali di quegli anni: dalle tangenti della Prima repubblica ai soldi per Bernardo Provenzano e Totò Riina (è Massimo Ciancimino, figlio di Vito, ex sindaco di Palermo, a indicare in un'intervista pubblicata in "Vaticano spa" l'esistenza presso lo IOR ( Banca vaticana n.d.r.) di un sistema di conti intestati a prestanome del padre e dai quali partivano somme destinate ai due boss della mafia, Provenzano e Riina).

............................

Santità, prima di parlare di 'inquinamento morale' degli altri...dia un'occhiata in casa Sua.

Avevo ragione io a denunciare qui la corruzione di 'certi' ambienti ecclesiastici?

E come si può vincere la lotta alla Mafia con simili potentati che la finanzia(va?)no? e devo ritenere, protegge(va?) pure????

Dino Colombo Commentatore certificato 31.05.09 12:12| 
 |
Rispondi al commento

@ ed e lenin

VOTATE E FATE VOTARE PER ANTONIO LA TRIPPA

VOTA ANTONIO VOTA ANTONIO VOTA ANTONIO

E........O DETTO TUTTO

Antonio La Trippa Vota Antonio, (Stat' nguaiat' proprio) Commentatore certificato 31.05.09 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho affittato una casa in Sardegna per le vacanze.
Per il viaggio aereo posso chiedere all' aeronautica militare ?

Giorgio Settembrini 31.05.09 12:07| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

SE VIENE FUORI QUALCHE INTERCETTAZZIONE CHE MI RIGUARDA LASCIO IL PAESE. HA MENTITO ANCHE LI, VERO ERA: DEVO SCAPPARE PER NON ESSERE APPESO PER I COGLIONI A TESTA IN GIU..........

aniello r., milano Commentatore certificato 31.05.09 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Cavolo, ma questo é tutt'ora in servizio....


"La parrocchia Madonna del rosario e san Pio v, via Ponzano 39, Empoli 50053 (FI), telefono 0571 922163, protegge un probabile assassino. Si chiama Emmanuel Mihigo Uwayezu, è un prete cattolico rwandese ed è accusato dall’organizzazione African Rights di avere massacrato 80 studenti il 7 maggio 1994 nella scuola di cui era direttore a Kibeho, nel sud-ovest del Rwanda. Finché non sarà condannato, ha diritto alla presunzione d’innocenza, ma le testimonianze sono schiaccianti"

http://dragor.blog.lastampa.it/journal_intime/2009/05/la-chiesa-protegge-un-probabile-assassino.html

antonella g. Commentatore certificato 31.05.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma d'altra parte cos'altro dovremmo aspettarci da un'associazione il cui capo, quando era ancora vescovo, fece il possibile per proteggere i preti pedofili in America?

Ex Ardvis Perpetvvm Nomen Commentatore certificato 31.05.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Ed. / Giovanni P.@

Sei la persona piú viscida,devota,leccaculo che abbia mai letto in 13 anni di conoscenza di rete.
Ti consiglio di non "sniffare"nei dati privati con i vari "netstat" e programmini vari.
É UN GRAVE REATO.SPECIALMENTE SE PER SBAGLIO "SNIFFI"IL SITO SBAGLIATO!!

VATTENE AFFANCULO!

Alessandro e basta 31.05.09 12:01| 
 |
Rispondi al commento

giovanno lo metterei insieme a di pietro a sbattere la testa sul muro del pianto....
ED lo metterei nel recinto con i cristiani a pecora .....lenin lo mettrei nel recinto dei musulmani cosi capira' cosa ignifica essere gay...

aldo genova 31.05.09 11:55| 
 |
Rispondi al commento

E Berlusconi scrive al Garante
«Bloccate le foto di Villa Certosa»

-----------------------------

Dumbooooooooo tutti noi paghiamo tue feste
tutti i voli di stato
tutti i regali che fai a le tue puppe

Minimo vorrei vedere le fotografie mica bau bau miccio miccio ho hai vergogna un bauscia come te?

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 11:52| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Toh, ne ho trovato un altro....ma come li sceglieva i preti, la Curia fiorentina?


La mattina del 7 maggio 1994 - denuncia Africa Rights - gli alunni del collegio di Kibeho furono accerchiati. Secondo il rapporto, padre Uwayezu era là e i gendarmi che dovevano garantire la sicurezza dei ragazzi spararono in aria invece di disperdere gli attaccanti: «Il massacro è cominciato. Gli studenti in maggioranza morirono, uccisi dai fucili o dalle granate dei gendarmi o dalle lance, le accette e i machete dei miliziani hutu».

Padre Uwayezu, ora Mihigo Wayezu, nega di aver abbandonato i ragazzi. Sostiene di non essere stato presente al momento dell´assalto perché era dal vescovo a chiedere rinforzi. Ricorda di essere tornato poi nella scuola per aiutare i sopravvissuti, a rischio della vita perché, pur essendo hutu, aveva nascosto dei ragazzi tutsi. «Mi metto nelle mani di Dio», dice. Africa Rights si appella alle autorità ruandesi e italiane e alla Chiesa perché verifichino le gravi accuse contenute nel rapporto, e ricorda che nel ‘99 fu rintracciato a Firenze un altro sacerdote ruandese, padre Athanase Seromba: lavorava sotto falso nome come viceparroco nella chiesa di Montughi, e nel 2008 è stato condannato all´ergastolo per complicità nel massacro di 2000 tutsi. La diocesi di Firenze attende il rientro dell´arcivescovo Betori, impegnato negli esercizi spirituali, «per valutare compiutamente la situazione».

http://firenze.repubblica.it/stampa-articolo/1630189

antonella g. Commentatore certificato 31.05.09 11:52| 
 |
Rispondi al commento

E poi i preti si scandalizzano se c'è gente che non va in chiesa, che non gli dà l'8 per mille e che bestemmia!

Ex Ardvis Perpetvvm Nomen Commentatore certificato 31.05.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma...questa ONU qui, quante ne combina?
L' Onu sapeva delle tangenti al raìs
Repubblica — 14 agosto 2004
NEW YORK - Saddam Hussein incassava una tangente del 10 per cento sugli acquisti iracheni di grano, medicine, apparecchiature mediche, fatti nel quadro di "Oil-for-food", il programma di aiuti umanitari delle Nazioni Unite finanziati con il petrolio iracheno. E nei sei anni prima della guerra era riuscito a stornare quasi 10 miliardi di dollari, sotto il naso dell' Onu e dell' intelligence di mezzo mondo.
Benon Sevan, l' ex-direttore cipriota del programma "Oil-for-food", nega di avere ricevuto bustarelle, ma è ancora sotto inchiesta.
Sotto la supervisione dei funzionari delle Nazioni Unite, l' Iraq poteva vendere petrolio sui mercati internazionali, scegliendo gli acquirenti; le somme transitavano su conti correnti dell' Onu e dovevano servire unicamente a comprare medicinali e generi di prima necessità. Tutti sapevano, dal 1996 in poi, che Saddam Hussein cercava di spendere i soldi di "Oil-for-food" per l' arredamento dei suoi palazzi e per procurarsi macchinari a doppio uso, civile e militare.
Ma nessuno prestò troppa attenzione a quegli allarmi: né i funzionari delle Nazioni Unite, che temevano ritardi nei programmi umanitari (e che forse avevano in gioco interessi personali), né i servizi segreti.
Un documento trovato negli archivi iracheni dai militari del Pentagono evidenzia la complicità di Benon Seva, il dirigente dell' Onu.
Tutto l'articolo al link:
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2004/08/14/onu-sapeva-delle-tangenti-al-rais.html

Alina F., Varese Commentatore certificato 31.05.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento

In Ruanda, una delle vittime principali è stata proprio la Chiesa, ma vedo che molti di voi non sono così diversi dai berluschini, in quanto al rapporto con la verità. L'odio pregiudiziale nei confronti della Chiesa e di Cristo vi acceca ed è arrivato fino a denigrare figure come madre Teresa, un limpido esempio di amore vero, profondo, che persino gli induisti, che sono tutt'altro che teneri con i cristiani, hanno riconosciuto e venerato.
Cosa vi lamentate dell'informazione, dei giornalisti? Molti di voi sarebbero bene peggiori, visto che per spargere menzogne non siete neppure pagati.
Adesso cosa fate? Mi insultate? Insultandomi vuol dire che avete ragione? Poveri scemi!:)

sancho . Commentatore certificato 31.05.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'altro ieri avevo pubblicato qui questo commento:

"A proposito di programmi 'taroccati' presunti o reali spesso scoperti dai segugi di 'Striscia' ( praticamente solo quelli della rai ), vi consiglio di fare attenzione a una cosa:

Sono mesi che 'Striscia' ci atturra le palle con il tormentone del superamento di velocità dei 'campioni' del calcio.

Bhe ...se guardate bene sembra non sia altro che una pubblicità nascosta.

Se infatti ci fate caso, le auto con cui i cosiddetti 'campioni del calcio' superano i limiti di velocità ( della qual cosa non ce ne frega una mazza )sono quasi sempre le stesse e uguali per tutti ma principalmente:

AUDI (quasi sempre lo stesso modello)

BMW (idem )

E SIMILI.

Con ogni tanto una qualche altra macchina per non fare la cosa troppo spudorata.

STAFFELLI....ORA DATTELO DA SOLO IL TAPIRO...TU E QUELL'ALTRO GONZO CON CUI PRENDI IN GIRO GLI ITALIANI.

PS: credo che dopo questo mio 'sputtanamento' cercheranno di camuffare la cosa.

Invito il garante per il rispetto dei tetti pubblicitari, ( ammesso che esista e funzioni davvero ) a riguardarsi LE PASSATE EDIZIONI DI QUESTO SPOTTONE PUBBLICITARIO NASCOSTO e sanzioni la tv del Nanerottolo mafioso.

..........................

Stranamente da 'Striscia' dopo un atturamento di palle di mesi, ieri sera erano spariti entrambi i 'servizi'. Azz che tempismo.

Consiglierei in merito, alle altre ditte produttrici di automobili, di approfondire questa mia denuncia.

In tempi di crisi del comparto automobilistico non è corretta una tale pubblicità occulta.

Dino Colombo Commentatore certificato 31.05.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia di Athanase Seromba è molto interessante.
E’ un prete cattolico ruandese, che è stato definitivamente condannato all’ergastolo per genocidio.
Fece rifugiare nella sua parrocchia 2000 tutsi, sprangò porte e finestre, chiamò le milizie hutu e promosse lo sterminio dei rifugiati. I particolari sono raccapriccianti, come sempre in questi casi.

Seromba è stato per anni vice- parroco a Montughi, vicino a Firenze.

La Curia lo ha ostinatamente protetto e nascosto per anni alla giustizia. Di questa storiaccia molto italiana sui giornali e in tv è arrivato poco; molto istruttiva questa pagina:

http://www.democrazialegalita.it/marco/marco_seromba_9settembre2005.htm

(per i feticisti: di striscio si parla anche di Berlusconi)

antonella g. Commentatore certificato 31.05.09 11:44| 
 |
Rispondi al commento

il referendum si deve votare si o no?
di pietro mi ha confuso con le sue sceneggiate

franco napoli 31.05.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Papa: "Inquinamento morale
grave come quello dell'ambiente"
-------------


Sua santità (*) si riferisce ai preti pedofili?
o ai affari sporchi della banche vaticane?
o forze a il cattolicissimo shur berlusconi?
o ai leghisti xenofobi?
o ai affari malavitosi di politici mafiosi contro tutti noi?
o parli da te stesso?

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dorian Greyz scrive (31.05.09 - 09:52)
"@Tiziana
Chi è questo Bacchilega? Un uomo intelligente e di fama che ha studiato una vita o un pirla tipo Odifreddi che scrive che siamo uguali alle scimmie per vendere i sui libri alle scimmie che li comprano?
Bacchilega è più intelligente ed ha più argomentazioni di qualsiasi altro anticlericale che nei 2.000 anni prima di lui ha cercato di affossare la Chiesa senza riuscirci?"
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Caro Dorian
Mario Bacchiega vive a Rovigo e Firenze.
Per vent'anni ha insegnato storia delle religioni alla Pontificia Università "Marianum" in Roma. Conduce da oltre sedici anni una rubrica televisiva. Collabora a riviste specializzate. Tra le opere più importanti sono da ricordare:
"Validità e attualità del mito solare" (1964), "L'uomo è quasi immortale" (1968), "Il pasto sacro" (1971), tre edizioni, "Dio padre o Dea madre?" (1977) premio internazionale del Ministero della Pubblica Istruzione di Malta, "Silvestro II papa mago" (1981), "I mostri dell'Apocalisse" (1982), "Papa Formoso, processo al cadavere" (1983), "Simbologia del figlio dell'uomo" (1985), "Lineamenti della storia delle religioni" (1999), "Disparire nell'assenza, condizione dopo la vita" (2001)
Sito internet http://www.bacchiega.it/
Saluti

Tiziana d 31.05.09 11:39| 
 |
Rispondi al commento

e i soldi per i regali alle troiette (2000 euro cadauna) chi ce li mette?

chi ci dice che sono soldi del nano?

no, perchè il nano possiede anche elicotteri ed aerei, eppure per trasportare apicella e le bagasce si serve dei voli di stato.


io sono convinto che i soldi per i regali li prende dai fondi riservati della presidenza del consiglio...

stiamo pagando gli sfizi del nano con le nostre tasse, questa è la verità


Danilo De Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ABBONIAMOCI TUTTI!!!! [ Banner required :) ]

http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/?TAG=abbonamenti%20il%20fatto

Stefano Luchetti 31.05.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=yJwXLz1LPpk

Rino Amati 31.05.09 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Sardegna, il premier è nudo
Libero News - ‎27 minuti fa‎
A rischio di sembrare poco diplomatici, verrebbe da chiamarlo - sfruttando il tormentone di un celebre spot - "bel Topolanek". Leggendo le sommarie descrizioni del contenuto delle 700 foto delle feste a Villa Certosa sequestrate dalla procura di Roma, ...
Berlusconi sott'assedio
Il Tempo - ‎30 minuti fa‎
Foto, inchieste della magistratura. Persone disposte a vomitare accuse a pagamento. Interrogatori misteriosi. Era il caso Noemi. Ora siamo a quello che tecnicamente si chiama «cacca nel ventilatore». Sì, vero, è una brutta espressione. ...
Topolanek nudo a Villa Certosa, sequestrate centinaia di foto
RomagnaOggi.it - ‎45 minuti fa‎
La Procura di Roma ha disposto il sequestro di oltre un centinaio di scatti che un fotoreporter di Olbia, Antonello Zappedu, ha fatto immortalando ospiti illustri, ed in particolare, una decine di ragazze (diverse in topless), anche durante le feste di ...
Berlusconi-Noemi. Sequestrate le foto delle feste a Villa Certosa
Il Giornale del Friuli Libero - ‎49 minuti fa‎
ROMA Sequestrate le foto delle feste in Sardegna di Berlusconi. Foto di ragazze, alcune, dice chi le ha scattate, «parevano minorenni». Tante ragazze, anche Noemi Letizia, a Capodanno, ma anche in altri periodi. A Villa La Certosa, la residenza a Porto ...
Chi fa la spia non è figlio di Panorama
Il barbiere della sera - ‎1 ora fa‎
Confesso che questa mattina ci sono rimasto male. Vado in edicola a comprare i giornali, sfoglio e cerco, ma nisba. Cosa mi aspettavo? Forse, da inguaribile sognatore quale sono, mi aspettavo una levata di scudi della stampa nazionale a favore del ...
Le feste di Berlusconi: "Solo calunnie volgari"
Hercole.it - ‎1 ora fa‎
Il premier Silvio Berlusconi è tornato ad attaccare la stampa. "Tutti i giornali della sinistra fanno da scendiletto al Pd - ha detto nel corso di un intervento telefonico ad una iniziativa elettorale e V

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 31.05.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Incapacità, incapacità e ancora incapacità!

Commento:
Era CHIARO che lo spostamento non avrebbe scoraggiato i black block! Solo un politico superficiale poteva aspettarsi qualcosa di diverso, soprattutto in presenza di un governo che latita sotto tutti i punti di vista sotto l'aspetto sociale.

"Non avrebbero dato fastidio ai terremotati"...
Già, ma non sembra che neanche i terremotati siano sereni per come stanno andando le cose..

La Maddalena almeno era un'isola, l'Abruzzo no !
QUANTE FORZE DELL'ORDINE E MILITARI DOVRANNO SCHIERARE ?
ALTRO CHE "RISPARMIARE".
Questi poveretti che han già perso le case rischiano di vivere un altro incubo da CALATA DEGLI UNNI !

ps:
Non mi pare che gli Unni si lasciassero scoraggiare dai poveracci i cui villaggi si accingevano a distruggere e saccheggiare..
La storia a certuni non insegna niente.. anche perchè l'hanno "studiata" tra una suonatina sulle navi e un'altra..

rosario v. Commentatore certificato 31.05.09 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“La mancanza di integrita’ personale puo’ spingere su una brutta china fino al totale disastro”
G. Bosetti
,,

viviana v., Bologna Commentatore certificato 31.05.09 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Per la prima volta una donna musulmana con il velo ha deciso di scendere in politica e di candidarsi alle prossime elezioni amministrative del 6 e 7 giugno. Si tratta di Maymouna Abdel Qader, giovane italo-palestinese di 24 anni, laureanda in Scienze politiche all'Universita' di Perugia, candidata per il consiglio comunale del capoluogo umbro con la lista di 'Sinistra e Liberta''.

Najaa Moiamed Milano
-------------------------------------

Pare che la tipa, come primo obbiettivo da raggiungere, abbia scelto la piscina comunale da riservare alle sole donne un giorno alla settimana.
Io credo che la piscina comunale debba essere aperta a tutti, donne e uomini, senza giungere a divisioni.

Se alla tipa le cose "promiscue" non piacciono, che faccia i bagagli e se ne ritorni a casa. Laggiu' potrà godere meglio le divisioni tra sessi.
Fanculo alle tradizioni religiose.
Ma chi cazzo li manda da queste parti ???

Gianni Meriglian Commentatore certificato 31.05.09 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il mondo e’ pieno di medici, insegnanti, ingegneri, giudici, preti, giornalisti, idealisti, inventori, sognatori che si adoperano per migliorare le cose.
Bill Gates, Andanas Nagy, Todd Brady, Eugene Scott, Robert Linhardt, Shai Agani….
Il mondo e’ pieno di filantropi:
chi vuole combattere la dipendenza dal fumo
chi salvare gli ammalati di Ads
chi ampliare le energie verdi e salvare il pianeta
chi lotta per la pace
chi presta denaro ai poveri
chi studia le auto ecologiche
chi crea scuole per il terzo mondo
chi tenta di salvare i popoli in estinzione

Centinaia di filantropi tentano di migliorare la vita per l’umanita’. Obama vuole le energie verdi e mette due scienziati nei posti chiave del suo governo.
Tra i grandi filantropi planetari nessuno e’ italiano.
Qua i magnati non pensano a salvare il mondo e battono le mani a uno come Berlusconi che i soldi li ha ma li spende per peggiorare le sorti del suo paese, candidare pregiudicati, infilare nel suo governo le pornostar, recuperare condannati per la Cassazione, e declassare i suoi ministri a manutengoli di festini.
Tale il magnate principale, tali gli emuli secondari.


masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 31.05.09 11:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

L’ANNO IN CUI NON SIAMO STATI DA NESSUNA PARTE. IL DIARIO INEDITO DI ERNESTO “CHE” GUEVARA IN AFRICA

...Questa lacuna biografica, che la stampa internazionale aveva cercato di coprire con storie fittizie ed eclatanti menzogne, è stata colmata solo dopo la scoperta delle pagine che registrano l'esperienza in Africa del "Che", rimaste a lungo inedite per volontà di Fidel castro. Paco Ignazio Taibo II, insieme a due amici giornalisti di Cuba, ha qui pazientemente ricostruito quel periodo compreso tra l'aprile e il novembre del 1965, in parte attraverso il resoconto giornaliero stilato dal guerrigliero sudamericano e in parte con l'aiuto di testimonianze di altri diciotto protagonisti dell'avventura africana. Ne è scaturita la storia della spedizione in Congo di una "colonna" di guerriglieri cubani giudati dal Comandante, e del suo tentativo di liberare il paese dal colonialismo belga e dalla dittatura sanguinaria di Ciombè e poi di Mabutu.

Nelle pagine del "Che", accanto alla travagliata e difficoltosa operazione militare destinata al fallimento, si legge anche l'aspetto profondamente umano di quell'esperienza tragica, che mette in luce la grandezza morale di un uomo spinto alla lotta non da un calcolato e rigido disegno ideologico, ma da un generoso moto interno di ribellione verso ogni forma di tirannia e di sopruso.

Inoltre, anche a distanza di tanti anni, la ricca riflessione di "Che" Guevara sui vari aspetti della realtà africana si rivela un documento di drammatica attualità storica, soprattutto nelle parti in cui si sofferma sulla ricostruzione delle profonde lacerazioni fra etnie in Ruanda.

-------------------------------------------------

--> vorrei ricordare che il papa "woitila" prec.
espresse un giudizio positivo sul rivoluzionario
Ernesto Guevara El Che. Solo chi ha attraversato
un vero inferno sa apprezzare tali figure storiche
....non è il caso dell'attuale
" pastore hitleriano!"

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 31.05.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Il Lodo Alfano è stato concepito nell'interesse degli italiani, per garantire alle prime quattro cariche dello Stato, e non solo al Presidente del Consiglio, la giusta serenità nell'esercizio delle loro funzioni per la durata del mandato" ... che cazzata apocalittica...il mio interesse è essere governato da chi ha la statura morale per farlo, non sicuramente da chi è impunibile... ma la giusta serenità non dovrebbe essere la logica conseguenza di avere la coscienza a posto???

Andy Capp
...........................

E' vero cio' che dici, ma cio' in un paese normale.
Ma in un paese di distratti dall'informazione, dalle veline, dal calcio, vedi che...se la metti cosi', ti pari il culo e...ottieni consensi:
"Una magistratura di parte, scellerata (rossa naturalmente)
Che attacca sistematicamente il PdC infangandolo, calunniandolo e limitandone l'esercizio delle proprie funzioni...il lodo Alfano e' una necessita'"!
...queste piu' o meno le motivazioni addotte dal ducetto d'arcore!
Applausi a scena aperta da parte dei sostenitori...naturalmente!

Potere alla parola e naturalmente a chi *SA* di disporre sempre dell'ultima!

Anthony, C. 31.05.09 11:14| 
 |
Rispondi al commento

B sta nel riciclo di soldi sporchi della mafia
B sta nel narcotraffico colombiano
B sta nelle leggi ad personam
B sta nella piu’ grande evasione fiscale che sia mai stata perpetrata
B sta nelle stragi di Falcone e Borsellino
B sta nel rientro premiato dei capitali sporchi
B sta in una immane distruzione del territorio grazie ai piano Obiettivo e allo strapotere di Bertolaso
B sta in un golpe proegressivo della democrazia ordito da una setta segreta criminale denominata P2
B sta nella corruzione continuata della gioventu’ di questo paese
B adesca personalmente minorenni per avviarle in un giro di prostituzione
B nomina ministro un pornostar
B sta verosimilmente anche in un patto con la camorra napoletana e la ‘dnragheta calabrese

E per rispondere con Previti:
“Embe’?”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 31.05.09 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Dice Sebastiano Messina

B, come pres del cons, puo’ emanare un decreto quando gli pare, o far passare a tamburo battente un disegno di legge, lui che guida una maggioranza cosi’ numericamente schiacciante che De Gasperi se la sognava, lui che un arsenale politico equivalente a quello di un incrociatore lanciamissili, vuole prendersi anche l’unica pistola (ad acqua) riservata al popolo. Perche’?
Mi viene in mente la celebre risposta del marchese Del Grillo: “Perche’ io so’ io, e voi non siete un cazzo”.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 31.05.09 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I NOSTRI MALI SONO TUTTE LE RELIGIONI.
I CRISTIANI i musulmani e gli ebrei dovrebbero
essere chiusi in recinti insieme a di pietro e berlusconi.
invece ED e lenin metterli al posto dello sciaquone per pulire i cessi

aldo genova 31.05.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... era il 1968 ... ( e qui mi fermo. non voglio andare troppo a ritroso nel tempo)


http://www.youtube.com/watch?v=zzfh8jBVvzs

...scappo ... ciao...

;)

Paolo out of the blue 31.05.09 11:00| 
 |
Rispondi al commento

PINO MASCIARI NON VA' LASCIATO SOLO

quest'uomo non va dimenticato, questo cittadino, che è un esempio da seguire, in una nazione con una coscienza civica sempre più ridotta ha bisogno del supporto di tutti noi;
FATE CIRCOLARE QUESTO VIDEO;
http://www.youtube.com/watch?v=FuT0yjhGCtI

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento

ma il nome ...sinistra e liberta' ,,,, non c'era un nome migliore ?
mica son tutti ciula a crdere a ste paccottaglie politiche...

Najaa Moiamed, Milano Commentatore certificato 31.05.09 10:58| 
 |
Rispondi al commento

ecco l'italia che piace ai rossi

L’ha pestata, pur sapendola incinta di 6 mesi, perché si rifiutava di obbedire alle prescrizioni del Corano: sarebbero “religiose” le ragioni del pestaggio subito da una donna lecchese, aggredita l’altro giorno nella sua abitazione da un amico marocchino. Dalle indagini della polizia risulta che l’uomo, un 20enne clandestino finito dietro le sbarre a Pescarenico, volesse imporre alla lecchese il modello islamico: strambe pratiche devozionali, braccia e volto coperti, fobia della carne di maiale che maomettani ed ebrei considerano peccaminosa…

BRUTALMENTE PUNITA. Regime rifiutato dalla donna che, così, è stata brutalmente punita dall’amico. Solo l’intervento della polizia, chiamata dai vicini allarmati dalle urla e dai singhiozzi della poveretta, ha impedito il peggio.

per fortuna i culturi dell'italia multietcnica stanno per sparire....

Najaa Moiamed, Milano Commentatore certificato 31.05.09 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Costituzione dice che 50.000 italiani possono presentare una proposta di legge; legge a iniziativa popolare. Grillo ne ha presentate 3
Dal 1948 a oggi mai una proposta di legge a iniziativa popolare e’ mai stata approvata dal parlamento Le 3 proposte di Grillo non si sa nemmeno come siano state esaminate.
Un certo Corrado Carnevale, giudice dal passato molto discutibile, indagato e poi riconfermato per volere di B, ha detto che le firme non c’erano!?
Carnevale e’ uno con Cui Andreotti aveva uno speciale rapporto personale e con cui i boss erano sicuri di andare assolti. Fu immischiato in un grosso scandalo come “aggiustatore” di processi, condannato per associazione mafiosa e 6 anni di carcere e interdetto dai pubblici uffici ma la sentenza finale in Cassazione nel 2002 lo assolse per prove insufficienti o avvenuto in camera di Consiglio e dunque coperte da segreto. B fece delle leggi apposta per reintegrarlo in Cassazione e, allungando i limiti di eta’, gli permise di diventare Primo Presidente della cassazione, mentre sempre con legge apposita accorciava i limiti di eta’ per impedire che Caselli diventasse procuratore nazionale antimafia. Lo fece rientrare anche se i posti erano in soprannumero ed elimino’ la legge di Prodi che impediva il reintegro oltre i 75 anni.
L'11 novembre 2008 la Corte di Cassazione ha giudicato formalmente non corrette le procedure seguite per la raccolta di diverse centinaia di migliaia di firme per i referendum sull'abolizione dell'ordine dei giornalisti, i finanziamenti pubblici all'editoria e la legge Gasparri, promossi da Beppe Grillo. Presidente della Corte era Corrado Carnevale, capo della commissione per il referendum.

http://www.corriere.it/politica/08_novembre_11/firme_referendum_grillo_3dadb2b0-b004-11dd-981c-00144f02aabc.shtml

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 31.05.09 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Rwuanda. Quanto manca all'occidente per diventare il Rwanda?
Inizia la guerra tra i poveri. Odio xenofobo formentato dai media e dai razzisti che non hanno imparato nulla dalla storia.

Ma.
Ma forse oggi sarà un po' diverso.
Forse oggi le persone che hanno capito l'importanza di evolversi e di ritirare fuori la propria Coscienza sotterratta sotto quintali di spazzatura (TV spazzatura) e di dogmi vecchi e ammuffiti, potranno fare la differenza.

Ma non ci possono essere compromessi.

E saranno i ragazzi gli unici degni di portare il cambiamento. Perchè il loro cuore è sgombro da vecchie ideologie che non possono più portare a nulla di buono. Perchè in questi ultimi decenni, TUTTI hanno sbagliato. TUTTI.

Qualche adulto darà una mano. Ma solo quelli saggi che hanno fatto tesoro delle esperienze acquisite e che non vorranno essere loro i portavoce della rinascita.

Mai come in questi periodi il detto "LARGO AI GIOVANI" è vitale.

Buona domenica blog.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri ho visto il Rwanda per una strada di Roma !!!

cosa ho visto ?

un "povero negro" che attaccava manifesti elettorali

e perchè Rwanda ?

perchè il "povero negro" attaccava manifesti di
" forzanuova " !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

cose da pazzi...
sono scoppiato in una risata ...da solo...
poi ho ripensato al Rwanda ..all'Africa...
al EL CHE ....

capisco sempre di più GLI ESSERI IMMONDI CHE PARLANO E SCRIVONO CONTRO LE IDEOLOGìE !!!!!

crepassero!

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 31.05.09 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@ AnSia NewSSS.L'on.Mattina(1987) e i massacri rwuandesi(1994)@@

Durante un consiglio nazionale del PSI (quello tenutosi nel Luglio 1987)l'eurodeputato socialista Vincenzo Mattina rivolgendosi alla sedia vuota di Craxi,disse:"Proviamo a dare un'occhiata alle denunce dei redditi dei nostri parlamentari e dirigenti.Con quello che dichiarano si può vivere modestamente.Invece i nostri dirigenti vivono come nababbi in lussuose ville al mare,in montagna,in città.Tanti hanno,addirittura,yacht miliardari......
Mattina si chiese:"Che conclusione possiamo trarre da tutto ciò?Diremo,a chi ci chiede conto,che i nostri dirigenti sono tutti ereditieri o dobbiamo affermare che tutti i nostri dirigenti hanno sposato ragazze ricchissime?"

Nel 1992,Vincenzo Mattina,dichiarò alla stampa:"Non c’era bisogno di Di Pietro o di altri magistrati.Noi,sapevamo già tutto e lo sapevamo da un pezzo".
########

**********Massacri in Rwuanda************

Quando,finalmente,la chiesa cattolica conterà quanto il cazzo di un 73eene esibizionista,gli storici,a proposito dei maSsSacri commessi in Rwuanda dalle milizie Hutu,anche con l'aiuto della chiesa cattolica,scriveranno:"Tutti sapevano tutto ma a tutti (FEDE in primis)conveniva fingere di non sapere nulla".
((( Dai ns.inviati:Dom Perignon e cardinal Mendoza )))

P.s.
Dicono,i sopravvissuti,che le milizie Hutu (prima di appiccicare il fuoco alle chiese e ai monasteri cattolici pieni di persone di etnia avversa) giurarono solennemente,ai sorridenti preti cattolici,che loro "mai e poi mai" avrebbero usato "l'infernale preservativo".
Cam.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 31.05.09 10:49| 
 |
Rispondi al commento

NUOVO SITO di INFORMAZIONE

www.antinews.edoammo.it

continua

edoardo a., firenze Commentatore certificato 31.05.09 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grosso FUORI TEMA dalla **LATORRE & PEPPINO** Spa, The Best In Pizzino

Propaganda gratuita che menziona le LISTE CIVICHE

------------------------

86 ragazzi mi hanno chiesto di seguirli....sto trascurando il lavoro pur di non deluderli....

e tu ..ED..giovanni...sai solo denigrare tutto e tutti 23 ore al giorno con i tuoi cretini copia/incolla...
il tuo protagonsimo da tastiera è pietoso...giudichi tutto e tutti...sei un poveraccio che vive incollato al computer...

la vita reale ti è ostile ?..ti nascondi dietro questa stupida immagine da dattilografo descolarizzato ?

tu voi che le cose cambino ? e come ? pavoneggiandoti con i tuoi link ?...pensi di essere interessante ? ma non ti accorgi che vieni tollerato e commiserato ?

sei un uomo solo...mi fai pena...

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 31.05.09 10:49| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PAPA: OGGI AVVELENATI DA UN INQUINAMENTO MORALE

ecco, bravo, respira a fondo, mi raccomando!

m m (mandi) Commentatore certificato 31.05.09 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA STORIA DI UN VERO RIVOLUZIONARIO IN AFRICA

Siamo nel 1965, anno dell'agricoltura a Cuba, e dei rapporti di Ernesto Che Guevara con l'Africa e il suo popolo. Ai primi di gennaio è in Congo dove s'incontra col presidente Debat e coi dirigenti rivoluzionari angolani Agostino Neto e Lucio Lara. Neto gli chiede l'invio di istruttori cubani. Poi va in Mali, dove incontra gli operai della Société des conserves du Mali; a colloquio con Modibo Keita insiste sulla situazione internazionale e africana in particolare, e sui problemi interni dei rispettivi Paesi. A Cuba, in febbraio, vicino a Pinar del Rio, un centinaio di volontari si appresta a indossare la divisa internazionalista che li porterà a fianco del Che in Congo. Nello stesso periodo si recherà in Congo, Guinea, Ghana, Dahomey (oggi Benin), Tanzania. Nei discorsi, tocca soprattutto i temi dell'istruzione, dell'organizzazione e appena può s'incontra con i dirigenti sindacali. Il tasto su cui torna sempre, però, in qualsiasi occasione, è quello della inesauribile pratica neocolonialista dei grandi interessi economici mondiali in America Latina, in Africa e in Asia e la necessità, quindi, di una unità d'azione tra i popoli di questi tre grandi e importanti continenti.

L'8 febbraio del 1965 è a Parigi, al Louvre: cammina sulle pietre di Grecia e d'Egitto; ammira El Greco, Rubens e si sofferma come molti cittadini del mondo di fronte a Leonardo e alla sua Monna Lisa.

L'11 febbraio, in una conferenza stampa a Dar-es-Salaam dichiara: "Dopo il mio viaggio attraverso molti paesi africani sono convinto che è possibile creare un fronte comune di lotta contro il colonialismo, l'imperialismo e il neocolonialismo". Ritorna in Algeria, poi va in Egitto, visita vari complessi metallurgici e tessili della capitale, la diga di Assuan, una fabbrica di fertilizzanti e lo zuccherificio Komombo. Compie un viaggio di propaganda in compagnia di Nasser: parla, discute e cerca di capire.

buenas dias pueblo blog (non conosco espanol)

LENIN DI PIETRO, Stalingrado Commentatore certificato 31.05.09 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che Radio Maria apra alla pubblicita’ “purche’ moralmente ineccepibile”.
Alla propaganda molto immoralmente eccepibile ha aperto da tempo. E non ha mai smesso.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 31.05.09 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Qui c’e’ gente che ha sostenuto B quando ha comprato guardie di finanza, generali, politici, giornalisti, giudici, presidenti dell’Alta Corte, testimoni, elettori…perché dichiarassero il falso… e poi gli stessi insinuano pieni di sacra indignazione che Repubblica ha “pagato” il fidanzato di Noemi perche’ dichiarasse il vero!!??
Per usare una parola tanto cara al povero Bondi “purezza”: qua c’e’ gente che e’ immersa nella “purezza” in modo esagerato!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 31.05.09 10:35| 
 |
Rispondi al commento

PIU' SI AVVICINANO LE ELEZIONI,
PIU' AUMENTANO I TROLLS.

.............STI CIUCCIACAZZI.............

RIBITIN PIOVENE, PIOVENE ROCCHETTE Commentatore certificato 31.05.09 10:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo paese e' governato da una destra feroce e repressiva.
All'opposizione abbiamo un'altra coalizione di centrodestra!

Una rondine non fara' mai primavera!
Guardare le cose nel loro insieme e lasciare gli entusiasmi, seppur onorevoli e condivisibili, da parte.

Hanno svuotato il parlamnto di quella parte politica che seppur con tanti limiti offre una alternativa vera!
Cercano di svuotare le coscienze di quei valori che sono elementi imprescindibili per un paese civile.

Bisogna che, presto, si RIinnesti il seme della solidarieta', diritti civili, diritto al lavoro e...dignita' a chi il lavoro lo perde!

Con questo governo e questa opposizione di riciclati DC, pseudo"sinistri", forcaioli-giustizialisti e alternative che presto verranno fagocitate... questo paese e' destinato a diventare una macelleria sociale.

L'entusiasmo e' sempre un valore aggiunto per la riuscita dei progetti, ma la razionalita' e un certo pragmatismo, assieme a lungimiranza dovrebbe farci riflettere:
Creano "dipendenza", necessita', quindi un bisogno di cambiamento (imposto), quei fattori che ci costringono a pensare in un ottica di necessita' impellente, *convenienza*, svuotandoci di tutti quei valori che abbiamo ereditato da chi ha combattuto per garantirceli.

Abbiamo bisogno di riprenderceli quei valori che oscure trame cercano di cancellare.
Non giochiamo a palla col nostro cervello e ragioniamo in prospettiva....perche' indietro non si torna!

Anthony, C. 31.05.09 10:29| 
 |
Rispondi al commento

VOTA ANTONIO LA TRIPPA

VOTA ANTONIO VOTA ANTONIO VOTA ANTONIO

e..........HO DETTO TUTTO

Antonio La Trippa Vota Antonio, (Stat' nguaiat' proprio) Commentatore certificato 31.05.09 10:28| 
 |
Rispondi al commento

da "la settimana enigmistica"

11 verticale, due lettere:
famoso ricercatore di ZECCHE

cazzo, proprio non mi viene in EDmente

m m (mandi) Commentatore certificato 31.05.09 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il Lodo Alfano è stato concepito nell'interesse degli italiani, per garantire alle prime quattro cariche dello Stato, e non solo al Presidente del Consiglio, la giusta serenità nell'esercizio delle loro funzioni per la durata del mandato" ... che cazzata apocalittica...il mio interesse è essere governato da chi ha la statura morale per farlo, non sicuramente da chi è impunibile... ma la giusta serenità non dovrebbe essere la logica conseguenza di avere la coscienza a posto???

Andy Capp Commentatore certificato 31.05.09 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Lo scoprirete". E' l'unica risposta di Azouz Marzouk a chi gli chiede in che modo pensa di far ritorno in Italia dopo essere stato espulso perché persona "socialmente pericolosa". Il suo avvocato ha annunciato di aver presentato ricorso contro il provvedimento.

"Non voglio fare alcun commento sulla mia espulsione", ha dichiarato al telefono. Prima di partire da Milano Azouz aveva detto "tanto sono sicuro che tornerò", senza aggiungere nulla. "Come lo scoprirete", ha ripetuto più volte.

a calci nel sedere ti rimanderemo indietro su una zattera insieme a buonisti chic rossi e sinistri

Najaa Moiamed, Milano Commentatore certificato 31.05.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la prima volta una donna musulmana con il velo ha deciso di scendere in politica e di candidarsi alle prossime elezioni amministrative del 6 e 7 giugno. Si tratta di Maymouna Abdel Qader, giovane italo-palestinese di 24 anni, laureanda in Scienze politiche all'Universita' di Perugia, candidata per il consiglio comunale del capoluogo umbro con la lista di 'Sinistra e Liberta''. "Pur essendo la prima donna musulmana velata che si sia mai candidata alle elezioni in Italia - spiega ad AKI - ADNKRONOS INTERNATIONAL - finora ho avuto un buon riscontro da parte della gente che ha apprezzato la mia scelta vedendomi come una novita' nel panorama politico locale".

"In questi giorni - prosegue - sto distribuendo personalmente i volantini per chiedere i voti ai cittadini di Perugia e in molti mi fanno gli auguri capendo che io sono ormai italiana e non straniera". La Qader e' tra i fondatori dell'associazione Giovani Musulmani d'Italia ed e' figlia dell'imam di Perugia, Mohamed Abdel Qader. "Il mio obiettivo e' quello di rappresentare la seconda generazione di immigrati musulmani presenti in Italia, che sono ora i nuovi italiani - aggiunge - Essendo musulmana portero' certamente la voce della comunita' islamica in consiglio comunale".

Per quanto riguarda i primi obiettivi da raggiungere una volta eletta consigliere comunale, la Qader spiega che "noi musulmani di Perugia abbiamo una moschea di nostra proprieta' e un cimitero". Per questo, "l''unica battaglia" che la candidata si sente "di portare avanti e' quella di chiedere che la piscina comunale venga riservata esclusivamente alle donne, almeno una volta alla settimana". "


dementi rossi la chiamano accoglienza e non col giusto nome ..invasione

Najaa Moiamed, Milano Commentatore certificato 31.05.09 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Via le croci dal cimitero: danneggiano l’ambiente

A Lugo di Romagna la croce sparisce dalle lapidi. Lo stabilisce una delibera della giunta comunale, datata 6 maggio. Il documento dichiara guerra ai simboli sulle tombe: è vietato l’emblema della cristianità ma son pure vietate la stella di Davide e la mezzaluna islamica così come l’eventuale stemma di famiglia. Bandite dalla nuova area del cimitero anche poesie, motti e dediche varie, fosse anche l’innocuo «la vedova inconsolabile lo ricorda con tanto amore».
L’allegato tecnico alla rivoluzionaria seduta di giunta non lascia dubbi. Al punto 3, relativo ai dati anagrafici, stabilisce che «le scritte ammesse sulla lapide sono due». Cioè: «Nome e cognome, data di nascita e morte». Stop. O, meglio, la maggioranza guidata dal sindaco Raffaele Cortesi (Pd) si dilunga sull’altezza dei caratteri, sul carattere tipografico di stampa, sull’allineamento a destra ma niente dice su quelle due assi incrociate che da sempre accompagnano nell’aldilà i lughesi nonché qualche miliardo di esseri umani. Anzi, Cortesi e compagni qualche riga sotto ribadiscono che «la data di nascita e quella di morte non deve essere precedute da alcun simbolo». Una prosa in linea con le disposizioni: contenuto e forma se ne infischiano delle tradizioni, siano religiose e o grammaticali.
La fotografia del defunto, quella sì, è ammessa. Per lo meno fino a quando a qualche assessore non verrà in mente che si rischia una violazione della privacy o di chissà che cosa. Ma anche con le immagini c’è poco da scherzare: l’allegato sentenzia che «la cornice che contiene la fotografia raffigurante il defunto dovrà essere rigorosamente in metallo cromato non lucido e di dimensioni massime pari al formato A6 verticale».

La massima libertà concessa dalla singolare livella lughese è quella di piazzare una pianta sulla singola sepoltura. «Anche ad arbusto».

pensare FaBene (it-man) Commentatore certificato 31.05.09 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Lugo di Romagna la croce sparisce dalle lapidi. Lo stabilisce una delibera della giunta comunale, datata 6 maggio. Il documento dichiara guerra ai simboli sulle tombe: è vietato l’emblema della cristianità ma son pure vietate la stella di Davide e la mezzaluna islamica così come l’eventuale stemma di famiglia. Bandite dalla nuova area del cimitero anche poesie, motti e dediche varie, fosse anche l’innocuo


solo dementi di sinistra posso arrivare a fare cio'..... ma tra poco per trovare un sinistro, bisognera' usare il lanternino

si stanno accorgendo che stanno per sparire e cercano fino in fondo di sgretolare l'italia...

sinistra tumore dell'italia

Najaa Moiamed, Milano Commentatore certificato 31.05.09 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per le europee il PDL si presenterà con la nuova sigla:

CO.CO.CO.
(corruttibili corruttori corrotti)

m m (mandi) Commentatore certificato 31.05.09 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

b... SI STA MANGIANDO IL FEGATO, SI SENTE COME UN BIMBO SCOPERTO CON LE MANI NELLA MARMELLATA,LA SUA POSIZIONE E', A DETTA DEI SUOI AVVOCATI CHE SONO TANTI,INDEFINDIBILE.
UN UOMO IN QUESTE CONDIZIONI PUO' DIVENTARE PERICOLOSO,LO E' DA SEMPRE, MA CON IL MIRAGGGIO DELLE PATRIE GALERE POTETE IMMAGINARE LA MOLTIPLICATA PERICOLOSITA'.
NEI PROSSIMI GIORNI CHISSA' COSA COMBINERA'.

PROPOSTA

MEGLIO CHE SIA ABBATTUTO AL PIU' PRESTO.
ABBATTUTO NON IN SENSO POLITICO:IN SENSO PRATICO.

CHARLES BUKOWSKI

RIBITIN PIOVENE, PIOVENE ROCCHETTE Commentatore certificato 31.05.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento

http://home.versanet.de/~vz-795930/index.htm

Buona Lettura!

enzo z., germany Commentatore certificato 31.05.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog,buongiorno a tutti.
I CORTOMESSAGGI 11
“IL VECCHIO PORCO COLPISCE ANCORA!”
In un’ italia con la “i” straminuscola,in un’ italia che dimentica o addirittura neanche conosce l’ orrore,l’ abominio ideologico del fascismo,in un’ italia alla “meno male che silvio c’ è“,un’ altra schifezza abnorme e degenre del mostro di arcore,passa come una persecuzione contro questo vecchio porco.
L’ immondizia lurida che emerge dalle sue attività,è sempre più nauseabonda e disgustosa,ma il suo fedele popolo di schiavi,di ignoranti,di automi da tv,di chierichetti del porno soft,si leva sistematicamente in sua difesa,al grido di “comunisti comunisti”,ogni qual volta il vecchio porco venga beccato con le mani nella marmellata.
Io oggi penso a quando,tra 15 o 20 anni,molti di loro grideranno contro questo lurido maiale,a quanti ora lo difendono a spada tratta,e non ci sono più scuse,non importa se per ottusa reiterata ignoranza,o se per spirito di sopravvivenza,o peggio ancora per consapevole scelta politically correct”,coi loro evidenti tornaconto economici o di carriera,penso insomma a quanti uomini e donne,si genuflettono al cospetto di questo piccolo uomo scaltro e schifoso,dall’ animo putrido,e quando non gli converrà più,lo scaricheranno e prepareranno penna e lingua per il prossimo culo da lustrare.
C’ è una parte d’ Italia che mi fa profondamente schifo,è quella parte che si prostra dinanzi al potere,che ne cavalca le ingiustizie,e mangia di gusto al banchetto dei porci,mentre ci rubano tutto.
C’ è un’ altra parte che mi disgusta se possibile ancor di più,è quella parte che “se ne fotte” che se ne frega,che non ci pensa,che non si informa,che dà retta alle puttanate della propaganda di regime,alle bugie indegne dei tg corrotti e traviati,e di certa stampa,della maggior parte a dire il vero!
Come si fa a confondere UN PORCO LURIDO con uno statista?
Il vecchio porco e le giovani troiette a villa certosa,there is no more hope!

(nel sottocommento i link)

avapxos

Christian. P Commentatore certificato 31.05.09 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nelle sue esternazioni il B. colla solita sicumera afferma che la magistratura «eversiva» ... vuole cambiare il voto popolare.

Non ho ben capito come fa.
O meglio.
Ho capito che lui va per slogan. Continua a ripetere le stesse frasi anche se non hanno fondamento logico.
Sa che i suoi telegiornali (Rai/Mediaset) le ripeteranno all'infinito e tanto basta perche gli elettori/idioti che ha imbonito
a forza di culi/tette/calcio/fattorie
gli crederanno e saranno tutti con lui.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 31.05.09 10:02| 
 |
Rispondi al commento

"con la vittoria del PDL riusciremo a modificare l'europa che così comè non và bene!"

m m (mandi)
-------------------------------------------

In Europa hanno la cattiva abitudine di storcere il naso davanti ai condannati in parlamento.
Non sono evoluti come noi italiani.
Noi italiani abbiamo raggiunto un cosi' alto grado evolutivo che non ci facciamo sfuggire nulla. Cuffaro condannato a 5 anni? Perchè buttare a mare tanto ben di Dio? Lo si metta in parlamento.
Noi italiani insegnamo.

Gianni Meriglian Commentatore certificato 31.05.09 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei illustrare con un esempio il profondo disagio che vivo in questo particolare periodo storico-sociale-politico dell'Italia

è come se fosse stata ammassata una montagna di merda da una parte e da un'altra parte ci fosse invece la rappresentazione farsesca della politica PDL+PD-L.

Il mio problema è che non mi ricordo quale delle due è la montagna di merda e non riesco più a distinguerle!

Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio (ettor3x), Somewhere-in-the-net Commentatore certificato 31.05.09 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Riflettendoci, ho capito cosa era Ghedini nella sua vita precedente... in fondo non era difficile..

Faceva il muezzin, ed era famoso in tutti i paesi arabi per i suoi vala-vala-vala ...

rosario v. Commentatore certificato 31.05.09 09:55| 
 |
Rispondi al commento

http://www.lavocedellevoci.it/inchieste1.php?id=211

ISSO, ESSA E 'A MALAVITA
di ROSITA PRAGA [ 29/05/2009]

Inquietante lo scenario che si sta prospettando......

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Noemi Letizia è solo una vittima del giuggiolone presidente del consiglio.
Il rincitrullito gli regala collier, va alla sua festa dei 18 anni e mostra tante altre attenzioni, e pretende che i media non debbano occuparsi della vicenda. Si scandalizza e fa sequestrare le foto che ritraggono la piccola scemetta nelle sue feste.
O è scemo, o è consapevole di stare in Italia, paese abitato da tanti altri suoi consimili.

Gianni Meriglian Commentatore certificato 31.05.09 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi insiste!
"con la vittoria del PDL riusciremo a modificare l'europa che così comè non và bene!"

ora non gli basta più l'italico stivale, vuole tutta l'europa!

Obama, trema, che tra poco vorrà arrivare anche da te, il nanoimperatore!

m m (mandi) Commentatore certificato 31.05.09 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho ascoltato con attenzione quanto dice il Rinaldi e la cosa che non mi sembre ben evidenziata dal post e che da parte di chi era preposta al controllo da parte dell'ONU, cioè il generale dei caschi blu, era stata segnalata la situazione in corso. Cosa possano o non possano aver fatto le "suore e i frati" nelle chiese e nelle parrocchie, mi sembra una considerazione piu propagandistica che di analisi dei fatti. Non mi interesserebe difendere qualcuno che sbaglia o si comporta da vigliacco, ma perchè enfatizzare dei comportamenti "sotto pressione" e non rilevare, enfatizzando molto di più, quelli dei burocrati scaldapoltrone e strapagati, che nella migliore delle ipotesi non hanno fatto un cazzo. Scusate ma il modo di impostare la questione mi sembra voglia orientare, magari distogliendo....Ho come l'impressione che chi parla preferisca sottolineare con crudezza delle situazioni, additando delle responsabilità, non facendo nomi.... Sul metodo "fucile" potrei anche essere d'accordo, perchè è molto più efficace del machete....Bisognerebe però usare il metodo "Orazi&Curiazi", e si potrebbe proprio incominciare da qualche nome e cognome che prende lo stipendio all'ONU, servito e riverito....

Mario Co. 31.05.09 09:48| 
 |
Rispondi al commento

vorrei in poche parole descrivere la realtà...italiana.

Abiamo una casta di potenti che violenta bambini(la casta pedofilo-sacerdotale) o che le paga per scoparsele (la casta politica), che ruba (dall'8x1000 fino alle pubblicità dei ministeri sulle reti mafiaset) che ci imbroglia con i mass media di regime.

E dall'altro ci sono la maggioranza degli italiani...semplici guardoni di "piccanti storie" che si ritrasformano la realtà ognuna a proprio uso e consumo

chi crede che berlusconi e il papa siano santi
chi crede che i comunisti mangiano i bambini
chi crede che la chiesa si è un tantinello sporca ma infondo è stata creata da gesù
chi crede che fiat sia un'azienda che fa auto e non un agglomerato di azioni-obbligazioni-junk dal prossimo default...

Ognuno crede quello che vuole e che la casta gli fa o gli lascia credere...

in poche parole...l'italia è un paese di merda!

Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio (ettor3x), Somewhere-in-the-net Commentatore certificato 31.05.09 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Belpietro: "Così ho scoperto un bluff da un milione e mezzo di euro"

Maurizio Belpietro, direttore di «Panorama» e destinatario delle foto rubate nella villa in Costa Smeralda di Silvio Berlusconi, come è cominciata per voi questa storia?
«Un po’ di mesi fa si fece vivo questo fotografo che io non conosco e di cui non sapevo neppure il nome. Avvicinò Giacomo Amadori, giornalista di Panorama».
Come mai proprio Amadori?
«Si era avvalso della sua collaborazione quando era stato in Sardegna per alcune inchieste».
Quindi non è Amadori che chiama il fotografo, come ha detto l’avvocato di Zappadu.
«Ma come può chiamarlo Amadori? Solo il fotografo sa che ci sono gli scatti! Evidente che questo signore fa il primo passo».
E tu che fai?
«Io non compro mai foto da chi viene a proporle, o le commissiono o le prendo dalle agenzie. Non faccio queste cose degli scoop rubati, non mi interessano, non faccio gossip. Quelle immagini non le vedo e non le tratto. Faccenda chiusa».
Dopodiché...
«Qualche giorno fa torna Amadori e mi dice: guarda che questo qui sta cercando di piazzare ancora quel servizio, l’ho risentito, ci siamo incontrati, pare stia trattando per un milione e mezzo di euro, sembrerebbero interessati Gente e un tabloid inglese che pubblicherebbe il servizio a ridosso del G8. Monica Mosca (direttrice di Gente, ndr) è andata a Parigi per discuterne con il suo editore Hachette».
Questo riferisce Amadori.
«Ovviamente continuo a non essere interessato perché non è affare mio. L’unica cosa che mi limito a fare, siccome la richiesta è enorme, è segnalare agli avvocati di Berlusconi che qualcuno dice di avere fotografie che riguardano Villa Certosa».
Perché hai avvertito Ghedini?

CONTINUA

http://www.comuni.it/servizi/forumbb/viewtopic.php?t=60708

pensare FaBene (it-man) Commentatore certificato 31.05.09 09:41| 
 |
Rispondi al commento

"Erano pronti a pagarmi per incastrare Berlusconi"

Una lunga trattativa. E alla fine i giornalisti dell’Espresso buttano sul tavolo la loro proposta: «Io te la pago - dice uno di loro - se tu hai l’altra cosa. Se hai le foto, se hai i gioielli». Insomma, le prove della relazione con il Cavalier Silvio Berlusconi. Laura, Laura Drezwicka, la biondissima del Grande Fratello, non sa nulla. Ma decide di giocare, fa intendere, provoca, spara di aver avuto una relazione col Cavaliere. E freme per concedere un’intervista. A pagamento, va da sé. La richiesta è secca: cinquantamila euro.
Cinquantamila euro per raccontare tutti i dettagli piccanti, piccantissimi, privati, privatissimi, che riguardano Berlusconi e la sua privacy. «I giornalisti dell’Espresso - racconta ora lei al Giornale - erano scatenati. Volevano sapere tutto, ma proprio tutto sulle abitudini erotiche del presidente del Consiglio». Del resto, il settimanale del gruppo De Benedetti attualmente in edicola spara un servizio dal titolo più che promettente: «L’harem di Silvio». E ormai c’è una lunga tradizione di pseudo scoop sulle avventure sentimentali del premier: le feste a Villa Certosa, le ragazze invitate in Sardegna, il caso Noemi, i gossip sulle ministre. La task force del periodico prova da mesi a guardare attraverso il buco della serratura dentro la camera da letto di Silvio. «Credo - prosegue Laura - che abbiano incontrato molte, moltissime ragazze, chiedendo degli sms di Silvio, delle foto in posa con lui, dei regali che avrebbero ricevuto».
Il giornalismo sotto le lenzuola mobilita energie e risorse. E l’Espresso è disposto a pagare queste rivelazioni esplosive.
Al tavolo di un ristorante di Napoli sono sedute quattro persone: Laura, la sua amica Roberta, fotografa, i due emissari del settimanale. Un redattore e un collaboratore.

CONTINUA
http://www.comuni.it/servizi/forumbb/viewtopic.php?t=60707&sid=6866f8062fc5d080f73a271132e9a95f

pensare FaBene (it-man) Commentatore certificato 31.05.09 09:37| 
 |
Rispondi al commento

ma avvisare con un semplice fax che si sta perpetrando un genocidio mi sembra riduttivo....

Nello Califano, Nocera Inferiore Commentatore certificato 31.05.09 09:36| 
 |
Rispondi al commento

per i ragazzi delle civiche ...

la strada è tutta in salita...ma non demordete.

dopo il successo conseguito (6700 consensi)..il PD ed il PDL hanno tentato di sbrandellarci in tutti i modi ...stampa di regime contro..atti vadalici..intimidazioni (distrutta una vela pubblicitaria)...puntuale distruzione notturna dei manfesti....

i poteri forti non tollerano che un un pugno di ragazzi siano usciti dal "coro"..consolidando un "proprio" movimento politico ...

gli atti di vandalismo commissionati dai "grandi" della politica ...sono risultati un autogoal...in pratica hanno generato ulteriori simpatie verso questi ragazzi squattrinati ma volenterosi e motivati....

ragazzi...siate protagonsiti della vostra vita....con un pò di buona volontà...riappropriatevi del vostro futuro...

è complicato e difficile...ma ne vale la pena...

Peppino Garibaldi, casa mia Commentatore certificato 31.05.09 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.donvitaliano.it/?p=637

quando le “serve di Dio” diventano sguattere
donvitaliano in religione

Dalle Filippine a Roma per dedicarsi - così le avevano promesso - all’apostolato e alla preghiera. Un “apostolato” tradottosi in soprusi e sfruttamento che lasciavano poco tempo alla spiritualità. Assurta agli onori della cronaca (la Repubblica, 12/04), pochi giorni fa, la storia della suora fuggita dal convento della Congregazione dello Spirito Santo di Roma perché gravemente ammalata e vittima di maltrattamenti da parte delle superiore non è che l’ultima in ordine di tempo. E ricalca uno schema esistente da anni: indurre giovani donne originarie dei Paesi del Sud del Mondo a vestire l’abito prospettando loro la possibilità di uscire dalla condizione di povertà in cui versano, magari dietro pagamento in denaro alle loro famiglie (come denunciò già nel 1994 un’inchiesta del Sunday Times, v. Adista nn. 71/94 e 3/96). Una volta espatriate, le novizie si scontrano però con una realtà assai diversa da quella che avevano immaginato: sfruttate come manodopera a costo zero, impiegate nelle attività a scopo di lucro organizzate dagli Ordini e dalla Congregazioni religiose di appartenenza, lasciate senza una vera formazione, private dell’assistenza sanitaria, costrette a consegnare il passaporto per evitare che possano abbandonare il monastero.Il caso raccontato da Repubblica testimonia tutto questo ed altro ancora: oltre ad essere sfruttata come inserviente all’interno del convento adibito ad albergo (l’”Albergo suore dello Spirito Santo”, con oltre 50 stanze, nei pressi dell’ospedale Gemelli), la suora, nata 48 anni fa nelle Filippine e arrivata a Roma nel giugno del ‘97, si è vista negare le visite mediche, ha subito umiliazioni di ogni tipo, come l’essere costretta a baciare il pavimento o subire visite ginecologiche al solo scopo di certificarne la verginità...

Ettore Chiacchio
Computer guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio (ettor3x), Somewhere-in-the-net Commentatore certificato 31.05.09 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ville, viaggi e ragazze in topless, forse minorenni

In attesa di saperne di più, direi di leggere la notizia

http://notizie.tiscali.it/articoli/politica/09/05_mag/30/berlusconi_foto_certosa_sequestro_123.html

rosario v. Commentatore certificato 31.05.09 09:31| 
 |
Rispondi al commento

OT

CERCASI NICK SCONOSCIUTO.

PS: Sono sicura che leggerà. Vieni fuori!! Renditi riconoscibile!!

RebeccaCheng ., Macondo Commentatore certificato 31.05.09 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno.
Stamani da me non ci sono i passeri sul mio davanzale ed io non so piu scrutare l'orizzonte.
Dove mai posso guardare se quelle delicate creature ignorano anche loro il sottile filo che lega uomo e passero ?
buongiorno.

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 31.05.09 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Dagospia .Il Pedocesso blocca le fotografie compromettenti scattate mentre 'deflorava' Noemi Gasparri. Peggio el castron del sbrego ,diciamo noi veneti.
Adesso che le foto sono state sequestrate ,la fantasia corre e il cittadino si chiede cosa mai avevano fissato . Magari il Pedocesso, mentre incula Bossi Mangano con l'Emilio che gli lecca il culo .
Intanto gli Inginocchiati Maroni ,La Russa ,seduti sulla tassa,dopo la purga, hanno mosso l'esercito.

il doge, scorzè Commentatore certificato 31.05.09 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Francesco Pace

“Certe volte berlusca mi sembra come quel serial killer che vorrebbe farsi scoprire e semina i suoi omicidi di indizi. ma la gente niente, non ne vuol sapere, gira la testa dall'altra parte.”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 31.05.09 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli attacchi di Berlusconi
di Nicola Tranfaglia

Abbiamo un pres che ha preso di mira con offese e insulti sempre più sanguinosi i due organismi che in uno stato democratico esercitano,o dovrebbero esercitare, il proprio controllo sul governo e sul suo capo: i magistrati e i giornalisti
Sono i poteri che separano le democrazie dalle dittature e che fin dai primi decenni dell’Ottocento caratterizzano le une e le altre
I rivoluzionari americani del 1776 come gli scrittori francesi delle prime repubbliche parlamentari non si sono mai stancati di ripetere che la divisione dei tre poteri fondamentali come una stampa libera e una magistratura indipendente sono alla base di uno stato liberale
Ma B non fa mai passare più di un giorno senza attaccare i giornalisti o i giudici definendoli politicizzati o addirittura eversori dell’ordine costituito
Tra i primi attacca persino quelli che lavorano nelle testate di sua proprietà. Perché non accetta questi, che, sia pure con grande cautela, diano notizie di quel che gli capita o di cui è protagonista
Con i secondi reagisce con particolare durezza se dalle inchieste giudiziarie emergono i suoi costumi, già provati in passato o in altri processi, di corrompere chi ostacola i suoi affari non di rado assai poco limpidi
L’affare Mills che ha segnato,almeno in 1° grado,la condanna in 1° grado dell’avv inglese corrotto proprio dal gruppo di cui B Berlusconi era responsabile si è rivelato esemplare di un reato più volte ripetuto nei confronti della guardia di finanza e di altri corpi dello Stato da parte dell’azienda che egli ha fondato e diretto per lunghi anni
E ora 2 progetti: imbavagliare la giustizia e bloccare le intercettazioni telefoniche e imporre il populismo mediatico e autoritario.


http://www.antimafiaduemila.com/content/view/16452/78/

viviana v., Bologna Commentatore certificato 31.05.09 09:17| 
 |
Rispondi al commento

21/07/2008
La Corte Penale Internazionale e l’Africa.

Pericolose ed inaccettabili contraddizioni.
"La legge non è uguale per tutti"(così è, sia che vi paia, sia che no)


La richiesta di un mandato di cattura internazionale contro il presidente sudanese Omar Hassan al-Bashir, emessa dal Procuratore della Corte Penale Internazionale, Luis Moreno Ocampo, per i presunti crimini di guerra commessi in Darfur, ha scatenato un vespaio di polemiche.
La Cpi ha ottenuto la giurisdizione sul Darfur, visto che il Sudan non è tra i 106 stati che hanno ratificato il Trattato di Roma, istitutivo della Corte. La decisione è stata presa con l’avallo, tacito o esplicito, dei cinque membri permanenti del Consiglio, tre dei quali (Usa, Russia e Cina) non hanno ratificato il Trattato di Roma e non riconoscono la giurisdizione della Corte sul proprio territorio.
Arrogarsi il diritto di passare sopra la sovranità di uno Stato non è una decisione condannabile a priori, se fondata su gravi motivi come possono essere i crimini in Darfur, ma a condizione di essere tutti sullo stesso piano. Che alcuni membri permanenti del Consiglio di Sicurezza possano decidere di far giudicare i membri di uno Stato da una Corte a cui non riconoscono la giurisdizione su se stessi non è solo un controsenso politico. Uno dei princìpi cardine del diritto internazionale è la parità giuridica tra gli stati. Sancire l’esistenza, in termini legali, di una serie A di pochi eletti è un precedente pericoloso, perché mina la credibilità e le basi stesse su cui si basano i poteri della Corte e dell’Onu. Perché non perseguire anche i crimini di guerra commessi in Colombia, in Iraq o in Nepal?
Tutto al link
http://it.peacereporter.net/articolo/11674/La+Corte+Penale+Internazionale+e+l%92Africa

Alina F., Varese Commentatore certificato 31.05.09 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Dorian Grayz


AHAHAHHAHAHAAHHA

Ma in che mondo vivi????

In quello dei reality di berlusconi????

Guarda che i preti si fanno assegnare alle missioni per scoparsi le suore giovani...e non lo dico io ma lo dice un rapporto interno della chiesa stilato, tra gli altri, da suo Maria, e che la chiesa è stata costretta a riconoscere

(dal National Catholic Report

http://www.natcath.com/NCR_Online/archives/031601/031601a.htm

riferimento in italiano
http://www.cdbchieri.it/rassegna_stampa/suore_abusate_dai_preti.htm


SVEGLIATI CHE LA CHIESA E' TUTTA MARCIA! SI SONO INVENTATI UN DIO (in cui tra l'altro per plagio ho creduto anche io fino a 35 anni) SOLO PER FOTTERE SOLDI E STUPRARE BAMBINI CON LA TOTALE IMPUNITA'! PROPRIO COME SILVIO BERLUSCONI!

Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio (ettor3x), Somewhere-in-the-net Commentatore certificato 31.05.09 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://toghe.blogspot.com/2009/05/il-caso-catania-davanti-al-tribunale-di.html

SABATO 30 MAGGIO 2009
Il “caso Catania” davanti al Tribunale di Roma

di Giambattista Scidà
(Magistrato. Ex Presidente del Tribunale per i Minorenni di Catania)

E’ incominciato, a Roma, il dibattimento pel processo – diffamazione a mezzo stampa – a carico di Marco Travaglio, Giuseppe Giustolisi, e Paolo Flores d’Arcais : autori, i primi due, dell’articolo “Arrivano i catanesi”, apparso su “MicroMega” (3/2006, pp. 95-103); e direttore, il terzo, di quella rivista.

Il querelante, costituitosi parte civile, è il dott. Giuseppe Gennaro, Procuratore della Repubblica Aggiunto presso il Tribunale di Catania, già membro del C.S.M. (‘94-’98), e due volte Presidente dell’A.N.M. (1999 e 2006).

Nonostante la grandissima notorietà delle parti, nessun giornale ha dato notizia del processo: neanche i giornali siciliani, malgrado la causa abbia ad oggetto il filone principale del cosiddetto “Caso Catania”, scoppiato sul finire del 2000 e mai venuto ad effettiva chiusura.

A rompere il concorde, universale silenzio non è valso nemmeno il colpo di scena che si dice abbia segnato l’udienza.

L’ampiezza dell’autocensura dimostra come sia risibile l’additare nel “monopolio” dei media locali, tutti nelle stesse mani, il responsabile unico della non-informazione o disinformazione su Catania.

Il monopolio è infesto, ma non è, esso, il problema.

Anche concentrata come ora, l’informazione locale, stampata e televisiva, non potrebbe né tacere fatti importanti, né mettere in circolazione notizie mendaci, se i media a diffusione nazionale non praticassero come una religione, esigente ed estremista, l’evitamento della questione catanese, della vera questione, che è madre di tutte le altre.

(continua al link)

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.05.09 09:12| 
 |
Rispondi al commento

C'è un lungo percorso ancora da fare.

Come hanno detto Beppe e Sonia ieri, siamo noi che ci dobbiamo attivare, scendere per le starde, muovere il culo, darci da fare sul notro territorio. Non restare incollati dietro ad una tastiera a voler cambiare il mondo.

La differenza tra la gente di ieri presente all'incontro a Paese, così come credo a tutti questi incontri che si stanno portando avanti nelle città dove si presentano le Liste civiche, è che lì c'è gente che anche sapendo che forse non ce la si fa, si può sentire totalmente orgogliosa di se stessa sapendo che comunque sia si sta dando da fare, mettendo il suo tempo, i suoi soldi, FACENDO REALMENTE per cambiare dal basso, per creare una nuova coscienza tra la gente.

Ps: E' una VERGOGNA assoluta che i candidati indipendenti dell'idv si facciano da SOLI i loro manifesti per le europee dato che il partito che li dovrebbe sostenere non lo fa.

Buon giorno, blog.

Caffè pronto, anzi prontissimo.

RebeccaCheng ., Macondo Commentatore certificato 31.05.09 09:11| 
 |