Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il minzolinismo


Minzolini.jpg
Augusto Minzolini, direttore del Tg1, è un'ottima ragione per disdettare il canone. Se qualcuno ci tiene a farsi prendere per il culo è meglio scegliere l'originale Mediaset. Va compatito, è affetto da minzolinismo, una nuova e più acuta forma di leccaculismo. Per giorni i giornali e i siti più importanti del mondo hanno INFORMATO sulle indagini in corso a Bari. Il Sunday Times gli ha dedicato un'intera pagina. Minzolini ha evitato. L'informazione la decide lui. Del resto, parole sue, si tratta solo di: "gossip, pettegolezzo, improvviso moralismo, strumentalizzazioni, processi mediatici". Manzotin ci ha anche rassicurato (o minacciato?): "Questa è la linea editoriale che vi ho promesso". A chi l'ha promessa?
Disdetta il Canone RAI, iscriviti al gruppo di Facebook: "Cancelliamo il canone RAI", siamo arrivati a 194.000.

23 Giu 2009, 15:57 | Scrivi | Commenti (150) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Guarda che simpatici questi: http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Augusto_Minzolini .
Stai a vedere che qualcosa di azzeccato ci sta.

Stefano C. 21.09.09 14:57| 
 |
Rispondi al commento

-----------------------------------------------

LA TRISTE STORIA DEL CANONE RAI

- Che cosa è il CANONE e quando è stato introdotto?

- E’ giusto pagarlo?

- Com’è che sembra una legge all’italiana?

- Chi deve pagare il canone?

Quali sono le (buone) ragioni di chi non lo fa?

http://www.youtube.com/watch?v=fxsbchr6XTE

----------------------------------------------

edoardo a. Commentatore certificato 25.08.09 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Non mi pare che ai tempi dello "scandalo Sircana" si fossero fatti troppi scrupoli... E poi, insomma, sappiamo tutti che non le due vicende non hanno proprio lo stesso rilievo... Non possono continuare a scegliere quale personalissima "verità" raccontare agli Italiani...

Debora Kelevra 13.07.09 13:22| 
 |
Rispondi al commento

minzolini se avessi avuto un minimo di dignità personale ti saresti dimesso ma è evidente che non sai che cosa è la "DIGNITA'"

marisa sannia 28.06.09 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma basta con questi servi senza vergogna, basta!

Enrico Gregorelli 26.06.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento

uno stronzo piu fascistoide di barbareschi non lo potevano trovare speriamo che cada prima il maniaco sessuale contutta la sua equipe prima

rino m., udine Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.06.09 00:25| 
 |
Rispondi al commento

ho appena visto il tg1 di mezza sera notizie sul premier: nel servizio si è parlato genericamente di feste, battuta di berlusconi sui telefonini e della campagna di odio e invidia nei suoi confronti.
informazione tempestiva ed obiettiva.

teresa a. Commentatore certificato 24.06.09 22:50| 
 |
Rispondi al commento

LA FABBRICA RAI HA BISOGNO DI COMPRARE PRODOTTI DI GIORNALISTI DI ALTRI PAESI DEL MONDO (EUROPEI); FATE UN SALTO E NON VI LIMITATE AI FICTION; REPORTAGE SU TEMI CHE INTERESSANO CITTADINI EUROPEI, ITALIA E ANCHE EUROPEA; IL PAGAMENTO DI QUALSIRSI CANNONE TV SI GIUSTIFICA SOLO SE I PRODOTTI SEGUANO IL MANTINERE E SVILUPARE LA COSTITUZIONE DEL SINGOLO PAESE; ADDIRITTURA HANNO IL COMPITO EDUCATIVO: FARE TUTTO CHE UN PAESE NON DIVENTA UNA DITTATURA E LA LIBERA INFORMAZIONE E LA BASE;

VISTO CHE IN ITALIA CHE IL "BUCCO", L´INTERNET E UNA SOLUZIONE; MA RIMANE IL COMPITO PARTENDO DALLA COSTITUZIONE; ALLORA COMPRATE ALTRI PRODOTTI TELEVISIVI, VISTO CHE LA RAI IN GRANDE PARTE NON RIESCHE A FARLE (PER VARI MOTIVI); SICURAMENTE CI SONO PRODOTTI DI ALTA QUALITA, ANCHE SE SONO SCARSI;

NELLE FABBRICE TV IN GENERE NON HANNO MOLTO IDEE;

SONO SEMPRE PIU COSTRETTE DI COMPRARE LE COSE DI "FUORI"; QUESTO COME TENDENZA; IL USER DEL INTERNET E UNA FIGURA CHE DUE TRE ANNI FA NON HANNO VISTO, E FINORA NEANCHE VERAMENTE CAPITO CHI SIA;

GOOD NIGHT AND GOOD LUCK

Susanne Streif, Stoccarda Commentatore certificato 24.06.09 22:25| 
 |
Rispondi al commento

EMILIO FEDE(IL RUFIANO) , LIGUORI (PATETICO) , MARIO GIORDANO (OMINICCHIO), BEL PIETRO (GRANDE FACCIA DI MERDA ). ORA ANCHE NANOLINI . ECCO LA GENTAGLIA CHE DIFENDE LO PSICONANO ......BASTA ....MANDIAMOLI TUTTI A CASA
(VILLA CERTOSA NATURAMENTE) A INCULARSI TRA DI LORO .........

Fabio G. Commentatore certificato 24.06.09 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

REPORTAGE SUL ITALIA BERLUSCA CON IL SUO SORRISO E LA SUA DITATTURA IN TV TEDESCA

Informazione: il 28.06.2009 sul canale ARD EXTRA, si trasmette il reportage "Diktatur des Lächelns -Italien unter Silvio Berlusconi" prima trasmissione alle 16:00 fina 16:45; seguono due alte trasmissioni ad altre giornate. Vedi: www.ard.de (trova extra).(TV digitale)

Traduzione: "Ditattura del sorriso - Italia di Silvio Berlusconi"

La ARD e televisione publica, pagata con il cannone dai abonati tedeschi;

Susanne Streif, Stoccarda Commentatore certificato 24.06.09 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Condivido il commento di Nando ,Travaglio direttore del tg 1

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.09 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro senza patria

http://nicoladituri.blogspot.com

Nicola Di Turi, Civita (Cosenza) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.09 21:39| 
 |
Rispondi al commento


minzolini,un misero omuncolo

EdoHard Commentatore certificato 24.06.09 20:51| 
 |
Rispondi al commento

caro MINZOLINI:

cerca sul DIZIONARIO la parola LACCHE'....

.........e SPECCHIATI !

ps emilio fede ha trovato un EREDE

giorgio m. Commentatore certificato 24.06.09 20:22| 
 |
Rispondi al commento

E' utile andare a rivedere il report conosciuto su Youtube "Censurato dalle tv italiane"

http://www.youtube.com/watch?v=LhOJc1JBpKI&feature=related

Credo nel 2003, in pieno governo Berlusconi, all'estero, veniva visto questo servizio che già dava il quadro della situazione italiana.

Impressionanti le prime parole del commentatore:

"Benvenuti a Wide Angle. Sono Jamie Rubin.
Immaginate un paese in cui un solo uomo unisce il potere politico del presidente Bush, l'influenza sui media di Rupert Murdoch e la ricchezza e l'ambizione di Ross Perot e Steve Forbes.
Quel paese è l'Italia e quell'uomo è il premier
Silvio Berlusconi.

Un report bello, da vedere, assolutamente attuale, al quale si possono solo aggiungere le ultime nefandezze di Silvio Berlusconi.

Impressionante, a distanza di anni, il prosciutto sugli occhi degli italiani.

Il mondo punta lo sguardo sul nostro malandato paese sempre più a corto di democrazia e di leadership adeguate, sulla crisi economica che non affrontiamo, balliamo (quasi) tutti sul titanic allegramente, non siamo considerati internazionalmente, Obama glissa ed ospita un Berlusconi intimidito ed imbarazzato nello stesso studio dove con Bush faceva il clown.

Compiango la redazione giornalistica del TG1 intervistata nel report che evidenzia l'autonomia giornalistica violata, gli ordini di scuderia, i termini da utilizzare e quelli vietati, le forti pressioni.

E' sicuramente una redazione che lavora male, con la consapevolezza di non dare ai cittadini le informazioni che un buon giornalista dovrebbe esporre.

Dietro l'angolo evidentemente il ricatto della perdita del posto di lavoro o la mobbizzazione delle penne irriverenti.

Riotta al Sole 24 ore, per le notizie economiche, Minzolini al Tg1 per il resto, delle reti Fininvest meglio non parlare.

Ecco servito il "buon prosciutto" da stendere sugli occhi per "vivere meglio inconsapevolmente".

Giuseppe Leone, Taranto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.09 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Volevo farvi notare che anche se minchiolini stasera venisse licenziato in tronco, il suo compito di servo lecchino mangiamerda l´ha assolto. Con una informazione libera e imparziale
il "porco" prenderebbe al massimo il 10%, che corrisponde al numero dei maiali italiani!
Minchiolini,sei la vergogna del paese, suicidati!

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 24.06.09 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Le ricordo che lei è al servizo pubblico...
è sulla tv di stato al servizio degli italiani...

Palla Di Neve Commentatore certificato 24.06.09 19:04| 
 |
Rispondi al commento

L'unico modo efficace per protestare è NON PAGARE PIU' IL CANONE RAI!!!!

Umberto Gostoli 24.06.09 19:02| 
 |
Rispondi al commento

ASSENZA di COERENZA di Minzolini.

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1994/10/29/il-politico-non-ha-un-privato.html

Minzolini , ipse dixit :
“... abbiamo una classe politica nuova che non ha ancora assimilato il fatto che un politico è un uomo pubblico in ogni momento della sua giornata e che deve comportarsi e parlare come tale. […]

Oggi penso che se noi avessimo raccontato di più la vita privata dei leader politici forse non saremmo arrivati a tangentopoli, forse li avremmo costretti a cambiare oppure ad andarsene. Non è stato un buon servizio per il paese il nostro fair play: abbiamo semplicemente peccato di ipocrisia. […]

La distinzione fra pubblico e privato è manichea: ripeto, un politico deve sapere che ogni aspetto della sua vita è pubblico. Se non accetta questa regola rinunci a fare il politico”

E Minzolini incoerente , RINUNCI a fare il DIRETTORE del Tg1!

PS
Chi non ricorda le descrizioni delle dimore del SUO Padrone su La Stampa?

Ha scodinzolato abbastanza per $irvio. Adesso è giunta l'ora di lasciare la Rai per la sua falsità, per la sua incoerenza, per la sua ipocrisia .

A casa!
Go Home, Minzolini.

Sì alla LIBERTA' ed all'ONESTA' dell'INFORMAZIONE PUBBLICA

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.09 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Qualunque cosa abbiate in mente di fare, qualunque appello vogliate scrivere, ricordatevi che si dice DISDIRE.

La distetta si disdice.
E non fracassiamoci i maroni pure con la lingua, altrimenti ci prendono in giro...
Un abbraccio a tutti.

Aldo Vincent

Aldo Vincent 24.06.09 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, scusa un momento..
ma per una volta il blog potrebbe farsi portavoce presso donna Marcegaglia, presidentessa della potente Confindustria e chiedere che le associate (e sono tante) la smettano di foraggiare Mediaset con i loro spot pubblicitari.
Basterebbe solo questo, un semplice, coraggioso gesto per dare a Mediaset due mesi.
E lo psiconano si toglierebbe una volta per tutte dai coglioni.

alessandro blasi Commentatore certificato 24.06.09 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Visto che tutti gli strenui difensori del nostro (ahinoi) premier continuano a minimizzare le "goliardate" Berlusconiane definendole "gossip",
perchè il telegiornale principe della materia "Studioaperto" non dedica spazi alla questione?
Cosa succede ragazzi di studioaperto?
Gli ascolti salirebbero, siete i migliori a mescolare le tragedie con culi e tette.
Forza ragazzi un po di coraggio.
Italia.....unooooo.

Giuseppe Leone, Taranto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.09 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non inviare una valanga di mail al tg1 rai con la richiesta di dimissioni per minzo..liguor...fede?

n.d.r. 24.06.09 17:56| 
 |
Rispondi al commento

TANTO E' SOLTANTO GOSSIP...

Un ragazzo sta leggendo il giornale seduto al bar mentre fa colazione ed esclama ad alta voce all'amico vicino: "Ma ti pare possibile che un Presidente del Consiglio se la faccia con le ragazzette?" e l'amico: ma tu credi ancora a ste cose? Si sa che è soltanto gossip no" e l'altro ribatte:" ah davvero?! allora perchè mia cugina di 15anni mi chiama papi?"

Gianluigi Luccarelli 24.06.09 16:55| 
 |
Rispondi al commento

DUX AND THE CITY
Che relazione c’è tra Obama, Berlusconi e Cary Grant? In che senso Repubblica vale quanto Emilio Fede? Il libro cerca di rispondere in modo veloce e ironico a queste e altre domande. Cercando di riflettere (senza deprimersi) sul rapporto incestuoso creatosi in Italia tra storia, politica, sesso e televisione.

Giulio Lo Iacono 24.06.09 16:38| 
 |
Rispondi al commento

che significa? è gossip e allora lo censuro.. e allora perchè non censurano qualsiasi gossip ma solo questo? e perchè trascurano le implicazioni di queste vicende sulla sicurezza nazionale e sulla reputazione internazionale del nostro paese? anche questo è gossip?

non capisco perchè non dovremmo sapere quello di cui il resto del mondo sta parlando... http://italiadallestero.info

Federico ., Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.09 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Questo fantoccio di Minzolini,tale è di proprietà mediaset,deve essere cacciato,ci fa schifo dover pagare il canone per non avere notizie,TUTTE,ed avere in RAI come direttore di RAI 1 un prestanome e collaboratore della concorrenza Rai,cioè mediaset,questo e solo un partigiano ipocrita al servizio di mediaset,Non doveva neanche arrivare a fare le pulizie in Rai figuriamoci al comando in RAI,VIA!!VIA!!VIA!! tutti gli spioni e collaboratori di TV private e concorrenti alla RAI,e in Rai non c'è solo la schifezza Minzolini,ce ne sono molti,come pure ospitare personaggi legati alla concorrenza,BASTA! PORCACCIA la miseria boia...

Aqmazz 24.06.09 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Interessante vedere che Grillo censura il mio post di oggi. Questo conferma la mia teoria. Ciao

ivan IV Commentatore certificato 24.06.09 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Grillo continua la sua crociata contro il canone RAI: Stamani il pretesto per nn pagare più, è l' avvento del direttore del TG1 Minzolini. Credo che come è arrivato, Minzolini un giorno se ne debba andare. Così come se ne è andato Riotta (ma sapevo che lo avremmo persino rimpianto). Oggi chi potrebbe difenderci dall' informazione del padrone unico è solo una televisione pubblica, come hanno tutti i paesi civili. La RAI trasmette anche programmi di informazione che meritano il mio canone, quali; Agenda del Mondo, Annozero, Blob, Verba Volant, Le Storie, La Storia siamo noi, Correva l' anno, Parla con Me, Mi manda RAITRE, LineaNotte, PresaDiretta, Report, Chi l' ha visto e poi RadioDue e Radiotre e tutte le trasmissioni intelligenti. Accanirsi sull' abbattimento della TV di Stato (poichè boicottare il canone è questo) significa azzerare l' unica voce che potrebbe, finito il regime, rappresentare l' opinione di tutti. Che Grillo insista su questo tasto, mi fa sospettare sia pagato dal Pregiudicato, Piduista, Pervertito

ivan IV Commentatore certificato 24.06.09 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è molto importante la libertà di informazione, le persone devono sapere cosa succede nel mondo e i tg dovrebbero parlare di tanti argomenti (come ad esempio il " signoraggio " ) ma nessuno ne parla . TG=disinformazione . usate internet e il blog di grillo !

Leonard S. Commentatore certificato 24.06.09 15:59| 
 |
Rispondi al commento

è un vero schifo... sono tutti d'accordo per negare l'informazione in italia. meno male che c'è il blog di grillo !

Leonard S. Commentatore certificato 24.06.09 15:55| 
 |
Rispondi al commento

ERA COSì TRUCCATO CHE SEMBRAVA ARANCIONE!.........
è UN FANTAPSICONANO!!!!

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.09 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EIAH EIAH MA VA LA’

Utilizzatore Finale
Grandi quantitativi gratis

sembra di essere tornati nei ruggenti anni 30
quando erano tutti fascisti e nei palazzoni di Roma sventolavano tricolori monarchici accanto ai loghi littori.
Gli italiani non vogliono piu pensare,delegano ogni cosa che comporti la sola probabilita di articolare una riflessione.
Per le donne dalle 8 alle 20 c’e gossip.
per gli uomini dalle 20 alle 24 c e calcio e fiction dai contenuti ridicoli fotocopiati in serie.
LA Chiesetica dei nucleari avanza impavida a colonizzare questo immenso orfanotrofio che diventera l’Italia,l’Unico grande utilizzatore finale della decadenza politica.
Tutto e’ prescritto nella Confessione di un mitico Avvenire.
Non pensate quando andate a Messa,o a votare,non pensate quando vi costruiranno una centrale nucleare sotto casa,non pensate alla democrazia come un si o un no,non lasciate che ogni giorno vinca la stanca cantilena italica dell’EIAH EIAH MA VA LA’

lucio lombardi 24.06.09 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Finché le nomine saranno governative e non parlamentari i direttori, i presidenti sarano sempre di parte.

enzo rotini 24.06.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe creare una sorta di 'archivio' con i nomi di personaggi come questo, per non dimenticare, quando l'era berlusconiana finalmente sarà diventata solo un bruttissimo ricordo.. Propongo a Grillo di fare, sulla falsariga dei 'santi laici', un libro nero dove restino in memoria i 'servi laici' con tutte le loro malefatte a danno della collettività. Per fare un esempio concreto, pensate al danno che un personaggio come Calderoli ha causato ai cittadini, con la sua legge-porcata, con l'aggravante di tutti i soldi che ci sta costando (tipo la spesa per un referendum di abrogazione, benché fallito e comunque inutile). Inutili sono comunque le offese; utile è informare e memorizzare per, in futuro, evitare..

maurizio b., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento

va bene. spariamo pure sull'ennesimo scodinzolante servetto, o meglio , escort, che va di moda :-).
Ma non sono d'accordo di non pagare il canone rai.
Cosa resterebbe? televisioni pagate dai grandi sponsor che nominerebbero giornalisti , presentatori , programmi e notizie da dare. abbiamo l'esempio di mediaset. Mi spiace, ma credo che mediamente la rai sia ancora superiore di qualità dei programmi e nei tg.
Con tutti i difetti del caso.
Eliminiamo i difetti (tentiamoci...) e teniamo i grandi istituti. Stanno facendo di tutto per farceli risultare da eliminare. Penso a aziende municipalizzate, scuola pubblica, pensione pubblica, sanita ecc...
che dite?

Paolo paolo 24.06.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fuori tema
qualche volta per tirarmi su di morale riascolto il giudizio universale di benigni
spettacolo sempre attuale,sembra fatto ieri pomeriggio .incredibile

panino a 24.06.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento

....ma dai Beppe non infierire sui cadaver! Ma che vuoi che faccia Minzolini? Si é messo in fila con la lingua pronta a leccare e vuole assicurarsi il futuro anche per il benessere della sua famiglia. Al momento opportuno, avendo fatto prova di ottimo lecchinaggio é stato scelto! E tu ora pretendi che lui faccia il coraggioso e dica le cose come stanno? No? Non puoi pretendere tanto da un italiano che gravita nell'area berlusconiana! Sarebbe come pretendere che il Papa diventi comunista! Berlusconi li ha comprati tutti, compreso Bossi e quindi gli schiavetti devono rendere il prezzo che hanno ricevuto. Ci vorrà un nuovo padrone più ricco e potente per far cambiare idea a questa gente...ma resteranno sempre dei lecchini!

G.Mazzei 24.06.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento

vi piace Augusto Scodinzolini come soprannome? prima che qualcun altro me lo rubi;)...a parte gli scherzi è l'ennesimo servo della corte...

Davide C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

saluti
io ho 40 anni,mi ricordo bene dei telegiornali che vedevo 10/15 anni fa ,ma nn avevano nulla da spartire con questi,mi ricordo intervistavano le persone a caso per strada,comunque la gente la si sentiva,ora le uniche domande fatte alle persone sono se si farebbero fare i massaggi ,cosa si mangia quando fa caldo,dove vai in vacanza ,perchè dormi in macchina dopo un terremoto sai nuotare se straripa un fiume... nn abbiamo più voce ,normale che la gente nn voti ai referendum nn ci sentiamo coinvolti in niente

panino a 24.06.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, mi chiedo che fine abbia fatto quel progetto di legge della Carfagna sulla prostituzione, volto a contrastare lo sfruttamento della stessa e, se avevo capito bene, indirizzato a sanzionare principalmente il cliente (utilizzatore finale - Avv.On. Niccolò Cretini dixit). Non fu proprio il centrodestra a promuoverlo? Io ricordo solo un gran casino e molte comparsate in tv della ministra sul tema... Beh, e adesso cosa dicono quei figuri che hanno fatto tutto quel fumo sul tema solo qualche mese fa? Certamente diranno che non è stato provato il "fattaccio" e dunque non si pone (ancora) il problema. Ma io mi chiedo: si sta parlando tanto se Berlusconi abbia pagato o no le donne che ha invitato a fornire le prestazioni richieste; personalmente credo che non sia necessario stabilire se abbia dato denaro perchè anche il fatto stesso che lui abbia utilizzato la sua posizione ed il suo potere che gli deriva dal voto di tanti sconsiderati, tanto basta ad incriminarlo per sfruttamento della prostituzione credo, in quanto, lo stesso concetto di "do ut des" che si applica per i casi del genere instaura una forma di contratto di pagamento (scambio) in natura che è di fatto un (promesso)pagamento. Abbiamo un capo di governo che ridicolizza ogni giorno tutto quello che i ns. padri hanno cercato di costruire, sebbene con tanti errori (ma chi non ne commette?), e ancora ci chiediamo se queste donne sono state pagate oppure no? Sono sempre più convinto che abbiamo quello che ci meritiamo, in fin dei conti.
Vorrei leggere un tuo commento in merito. Grazie.

davide carrano 24.06.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con questa rai siamo messi proprio male si cade dalla padella alla brace!! Ma uno che fosse uno che fa giornalismo come Dio comanda c'è? Ma vaffanculo minzolini del c...o!! Te la notizia dalla e non rompere i co.....i, poi decidiamo Noi se è spazzatura, gossip o qualcos'altro!!!! Ricordati che stai li e sei pagato con i NOSTRI SOLDI (quelli del canone). Quindi non decidere tu cosa farci sapere o non farci sapere!! Testa di ca..o!! Dico un'eresia: Meglio Vespa a sto punto!!

antonio de angelis 24.06.09 12:04| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA APERTA AGLI ITALIANI CHE HANNO VOTATO BERLUSCONI

SONO SEMPRE PIU' CONVINTO CHE GLI ITALIANI DEBBANO SAPERE CHI E' VERAMENTE L'ATTUALE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, AD INTERIM, DELLO STATO ITALIANO.
ELENCO LE CARATTERISTICHE PIU' ECLATANTI:

BUGIARDO: NON SA MAI NIENTE DI NIENTE (NELLA SUA VITA AZIENDALE E NON 9 SI E' SEMPRE INTERESSATO IN MMANIERA " MANIACALE " DI QUALSIASI DETTAGLIO FIGURIAMOCI DELLE PERSONE CHE FREQUENTA O DI CHI FA' PARTE DEL PROPRIO ENTOURAGE.

NON SAPEVA LA PROVENIENZA DEL DANARO IN CONTANTI PORTATO DAL NOTAIO PERSONALMENTE IN OCCASIONE DELL'AUMENTO DEL CAPITALE FININVEST.NON SAPEVA CHE LA BANCA RASINI DOVE IL PADRE ERA DIVENTATO PROCURATORE UNICO ERA STATA DEFINITA DA MICHELE SINDONA LA BANCA DEI CAPITALI MAFIOSI. VEDERE NEGLI SCRITTI, MAI SMENTITI, CHI ERANO I GRANDI CLIENTI DELLA BANCA RASINI.


QUESTA BANCA PRIMA DI UN ISPEZIONE DELLA FINANZA E/O DELLA MAGISTRATURA SUBI' UN'INCENDIO DOVE BRUCIARONO TUTTI GLI ARCHIVI DELLA BANCA STESSA!IN TEMPI SUCCESSIVI VENNE CHIUSA.

PROBABILMENTE SOFFRE DI AMNESIE PERCHE' AVEVA NEGATO L'ISCRIZIONE ALLA LOGGIA MASSONICA DEVIATA P2 DI LICIO GELLI; NON SAPEVA CHE LO STALLIERE MANGANO DEFINITO EROE DA LUI E DA DELL'UTRI ERA STATO CONDANNATO ANCHE PER OMICIDIO! ACCOMPAGNAVA I FIGLI A SCUOLA OLTRE AD ESSERE STALLIERE AD ARCORE, OTTENUTA, TRAMITE L'AVV. PREVITI PER UN PUGNO DI MOSCHE DALLA FIGLIA MINORENNE DELLA FAMIGLIA CASATI, PADRE E MADRE TRAGICAMENTE FINITI IN UN OMICIDIO/SUCIDIO PROPRIO NELLA VILLA DI ARCORE. L'AVV. PREVITI AVEVA LA PROCURA A TRATTARE PER L'EREDE CASATI.....................
AL MEGLIO...........

HA SEMPRE NEGATO DI SAPERE COSA FACESSE, PER SUO CONTO, L'AVV. PREVITI NEI PROCESSI SUCCESSIVI QUALI SME, MONDADORI ECC( CHE INFATTI E' STATO CONDANNATO: LUI NO, NON SAPEVA, NON PARTECIPAVA, NON CONTROLLAVA )

RICORDO UNA FRASE DETTA NELL'ULTIMA CAMPAGNA ELETTORALE 2008; QUESTA VOLTA SE NON OPERIAMO BENE
CI VENGONO A PRENDERE CON I FORCONI, RICORDANDO LE STORICHERIVOLTE CONTADINE

Piero Claudio Serra 24.06.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Magari minchiolini potrebbe anche far vedere come funzionano i soccorsi in Nepal, che a guardare la pagina Web sono molto piu in gamba di Bertonaso

http://www.nset.org.np/nset/php/public_radioprogram.php

aiuto affondo 24.06.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Qual'è una notizia?

Non importa se lo psicopapy abbia pagato o meno in denaro.

Anzi gli crediamo! Siamo sicuri che non ha pagato nessuno in denaro.

Il punto è perchè una donna bella e giovanissima viene offerta ad un anzianissimo signore che riveste una carica pubblica importantissima da qualcun altro che la paga?

Non è una questione morale personale ma una questione che interessa tutta la nazione che è rappresentata dall'anzianissimo signore!

Il gossip è un'altra cosa.

Il gossip è quando un qualunque vecchio, ricco e famoso si fidanza con una donna magari anche molto giovane ma altrettanto famosa.

Se quest'offerta "in natura" sostituisce in qualche modo le offerte in denaro che fino ad ieri si chiamavano tangenti saremmo dinanzi ad una notiziona altro che gossip! Altrimenti non si capisce come mai tutta l'informazione straniera se ne occupa a differenza di molti dei nostri dipendenti della TV pubblica.

(i giornalisti privati non contano perchè appunto come dice la parola stessa sono stati già da tempo privati della libertà)

Palla Di Neve Commentatore certificato 24.06.09 11:24| 
 |
Rispondi al commento

CITTADINI ITALIANI, EUROPEI E DEL MONDO.

Protestate contro la deligitimazione delle donne in Italia, che e una offesa per tutte le donne del mondo. Per quanto riguarda G-8 in L´Aquila in Luglio:

SCRIVERE E-MAIL alle First Lady come Michelle Obama e Sarah Brown domandate il boicottaggio della loro PRESENZA basata sulla protesta del comportamento SESSISMO e OFFENSIVO del pm Berlusconi verso le DONNE.

FOR BERLUSCONI THE WOMAN IS THE NIGGER OF THE WORLD, THE SLAVE OF THE SLAVLES.

FUCK BERLUSCONI !!!!

Trovate piu informazioni qui:
Times-online (digitale Berlusconi)
http://www.timesonline.co.uk/tol/news/world/europe/article6558012.ece

Michelle Obama
http://www.whitehouse.gov/contact/

Sarah Brown
http://www.number10.gov.uk/

Action !!!!

Susanne Streif, Stoccarda Commentatore certificato 24.06.09 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Minzionin, chi era costui?

massimo orru (lianu), cagliari Commentatore certificato 24.06.09 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Per la prima volta il comitato di redazione Rai (di tute e tre le reti) condannano il comportamento di un direttore del Tg1... Speriamo che chiedano la testa di sto Trentalance dei poveri

http://www.sconfini.eu/Approfondimenti/minzolini-il-politico-non-ha-privato-15-anni-dopo-la-conversione-al-silenzio.html

Luca Farisi Commentatore certificato 24.06.09 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Minzolini.
Un'altro dei tanti lecchini...

moreno leardini 24.06.09 10:45| 
 |
Rispondi al commento


Egr. Sig. Giorgio Napolitano
Presidente della Repubblica Italiana
Leggendo la stampa internazionale vengo pervaso dalla sgradevolissima sensazione di vedere il mio paese Italia cadere sempre più in basso nella considerazione dei governanti dei paesi di
maggior peso.
In Europa ormai le decisioni più importanti vengono prese dalla Merkel e da Sarkosy, Nel mondo non mi sembra certo che l’Italia possa giocare un ruolo importante quando tutti vedono che nella stessa Europa viene messa da parte. Anche in Polonia, dove ho amici che mi informano, la stampa ogni giorno mette alla berlina costantemente il capo del governo Berlusconi. Tutta la stampa
Polacca, il giorno dopo la visita di Berlusconi, ha scritto dell’inutilità della visita e che se si voleva ottenere qualcosa era meglio rivolgersi alla Germania o alla Francia. Lei mi dirà che Berlusconi è stato eletto democraticamente e che tutt’ora gode di un largo consenso, ma è lecito,
mi domando, sottoporre il prestigio di un paese, che per arrivare alla posizione attuale ha scritto libri e libri di storia mondiale, al ludibrio internazionale? È lecito che decine e decine di eroi, artisti, scienziati, pensatori, imprenditori, politici ecc. vengano infangati dal comportamento di un governante sostenuto da un nugolo di politici servili ed interessati che esso stesso ha fatto eleggere?
Signor Presidente non vedo altra strada se non quella di difendere a spada tratta la magistratura e la costituzione e soprattutto impugnare nei confronti di chi offende l’onore del nostro paese la clava
e prendere posizioni ferme e gridate senza dar adito ad interpretazioni dubbie. I sottintesi o le frasi mandate a dire nulla fanno nei confronti di certi personaggi . L’Italia con la sua millenaria storia
ha diritto di essere difesa con forza, con fierezza, senza se e senza ma.
Cordiali saluti Giovanni Scarabello

Gigi Zurlo Commentatore certificato 24.06.09 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA PROPOSTA SERIA PUO' ESSERE QUELLA DI ASPETTARE IL TERMINE PER INTRAPRENDERE LA CLASS ACTION CHE PER LEGGE SARA' PERCORRIBILE E QUINDI RACCOGLIERE LE ADESIONI PER L'ANNULLAMENTO DEL CANONE. QUESTA MI SEMBRA UN IDEA DA SOTTOPORRE A TUTTI I NAVIGANTI.
RIFLETTETE E DATE UN PARERE.
BUONA FORTUNA ITALIA

DEEDY DURMONT 24.06.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Devo ammettere che sentendo in diretta l'"acclarato" discorsetto del Minzolini, mi era parso di subire una certa sorta di supercazzola, però tranne qualche parola che proprio mi stonava non mi ero reso conto di fino a che punto si poteva arrivare. Ho dovuto risentirlo a mente fredda per rendermi conto che qualcuno pensa che il popolo italiano sia formato solo da una massa di ignoranti rintontiti(e forse in parte è così,ma fortunatamente non la totalità). Premesso che mi inorridiva già il TG diretto da Gianni Riotta, arrivo ora quasi a rimpiangerlo. Ma ricordo a tutti che, come dicevi tu Beppe per un'altro individuo, "chi striscia non inciampa", e come poteva quindi il Minzolini non prendere esempio da uno dei più grandi finti giornalisti che abbiamo in rai?! Pensare che ho 22 anni e potrei passarne altri 60 a sentire queste prese per il culo francamente mi "irrita" un po.....

Alberto Colmignoli 24.06.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento

apro il club di chi non l' ha mai pagato e mai lo pagherà

dal Chianti 24.06.09 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Davvero singolare per un giornalista che ha costruito le sue fortune sui "retroscena" tacciare di "non notizia" le dichiarazioni (documentate) di una "escort" (in italiano leggi "mignotta").
Il caso "Scodinzolini" (cit. da Travaglio) non è l'unico. Qualcuno ha visto l'intervista di ben 25 minuti di Stefano Ziantoni al Min. Gelmini. Non c'era uno straccio di domanda ma - usando il gergo calcistico - "cross al centro" per la Maristella. Ziantoni ha esordito conciliante e scodinzolante così: "Ministro in questi mesi per la scuola lei si è battuta come un leone". E così via dicendo.

Fulvio Sellitto 24.06.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Il comico genovese continua la sua crociata contro il canone RAI: Oggi il pretesto per nn pagare più, è l' avvento del direttore del TG1 Minzolini. Credo che come è arrivato, Minzolini un giorno se ne debba andare. Oggi chi potrebbe difenderci dall' informazione del padrone unico è solo una televisione pubblica, come hanno tutti i paesi civili. La RAI trasmette anche programmi di informazione che meritano il mio canone, quali; Report, Annozero, Verba Volant, Le Storie, La Storia siamo noi, Correva l' anno, Parla con Me, Mi manda RAITRE, PresaDiretta, Chi l' ha visto e poi Radiotre e altre trasmissioni intelligenti. Insistere sull' abbattimento della TV di Stato (perchè boicottare il canone è questo) significa azzerare l' unica voce che potrebbe, finito il regime, rappresentare l' opinione di tutti. Che Grillo insista su questo tasto, mi fa sospettare sia pagato dal Pregiudicato, Piduista, Pervertito

ivan IV Commentatore certificato 24.06.09 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Credo che come è arrivato, Minzolini un giorno se ne debba andare. Oggi chi potrebbe difenderci dall' informazione del padrone unico è solo una televisione pubblica, come hanno tutti i paesi civili. La RAI trasmette anche programmi di informazione che meritano il mio canone, quali; Report, Annozero, Verba Volant, Le Storie, La Storia siamo noi, Correva l' anno, Parla con Me, Mi manda RAITRE, PresaDiretta, Chi l' ha visto e poi Radiotre e altre trasmissioni intelligenti. Insistere sull' abbattimento della TV di Stato (perchè boicottare il canone è questo) significa azzerare l' unica voce che potrebbe, finito il regime, rappresentare l' opinione di tutti. Che Grillo insista su questo tasto, mi fa sospettare sia pagato dal Pregiudicato, Piduista, Pervertito

ivan IV Commentatore certificato 24.06.09 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, vorrei invitare tutti a questa iniziativa, se i soldi muovono il mondo noi spostiamo i soldi e forse il mondo ci seguirà, invito tutti ad iscriversi:

http://www.facebook.com/profile.php?id=1516334784&ref=profile#/group.php?gid=103628551086&ref=mf

paolo b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.09 09:49| 
 |
Rispondi al commento

IERI SERA HO INVIATO QUESTA MAIL A tg1.sdr@rai.it:
LA PREGO DOTTOR MINZOLINI,
QUALE SUO DATORE DI LAVORO (PAGO DA OLTRE QUARANTA ANNI IL CANONE), DI AVERE UN SUSSULTO DI DIGNITA’ DOPO ESSERE STATO SPUTTANATO DALLA PUBBLICAZIONE DEL SUO ARTICOLO DEL 29.10.1994 E SI DIMETTA.TANTO, STIA PUR CERTO CHE L’ESPERIENZA CI DICE CHE A DISEGNARE I CAPELLI AL PADRONE FA GUADAGNARE ALMENO UN POSTO ALLA “MEDUSA” .

MICHELE SPATARO

michele spataro, gravina di catania Commentatore certificato 24.06.09 09:43| 
 |
Rispondi al commento

È PIÙ BRAVO CON LA LINGUA DELLA D'ADDARIO ;-)

Uno dei tanti 24.06.09 06:49| 
 |
Rispondi al commento

Perdonate, sono ignorante.
Dovrei riguardare i termini di contratto e varie prima di scrivere questo commento.
Forse è l'ora tarda e mi vengono le idee più balzane.
Domanda:
Oltre a disdire non è possibile chiedere il rimborso?
Oppure una messa in mora da parte di tutti quelli che hanno pagato il canone rai per anni(naturalmente se è possibile, non ho verificato ancora)
Con causali tipo; il servizio ricevuto non è conforme a quanto richiesto...
(o similari).
Se la legge lo consente sarebbe una bella lezione.

Momo ., loc. Girfalco - Urbino- PU Commentatore certificato 24.06.09 03:39| 
 |
Rispondi al commento

Hanno chiuso il blog di Pietro Ricca.... il fascismo degli anni 2000 soi mosytra sempre più evidente

Robecarbo 24.06.09 02:58| 
 |
Rispondi al commento

Il problema del premier è che - assodato che va regolarmente a puttane - adesso nessuno di quelli che prima si gli strusciavano intorno tutti i giorni, adesso ha neanche il coraggio di toccarlo con un bastone per paura di prendersi le malattie. Codardi! Prima lo baciavate e adesso gli stringete la mano coi guanti di camoscio a Luglio .... ad ogni modo il TG1 ha detto oggi che è molto trendy questa summer portare guanti di vari materiali, così siete sistemati poveri comunistacci invidiosi! Voi non avete neanche 1000 EURO per pagarvi una escort, fate pena!

Daniele P., L'Aja (Olanda) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.09 01:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando il pedo-imperatore andrà in esilio che fine farà manzotin?

Io mi propongo come "caporale"... passo a prendere fede, belpietro, minzolini, giordano, mimum ecc. ecc. e li porto a raccogliere pomodori vista la naturale propensione a stare a 90 gradi.

l antidemagogo Commentatore certificato 24.06.09 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Minzolini è un giornalista indipendente, indipendente dalla realtà.

fran cesca Commentatore certificato 24.06.09 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Minzolini, è chiaro che stai leggendo il gobbo.
Chi ti ha scritto il discorsetto, bonaiuti o gasparri?

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.06.09 00:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuseppe Na, ci sei o ci fai? Non è solo il Sunday Times (che forse tu non leggi, ma è molto più indipendente di qualsiasi giornale italiano scelto a caso). Tutte le maggiori testate DEL MONDO ne hanno parlato, e pure le televisioni. Tutti complici del complotto? Taci, che fai più bella figura....

Umberto Gostoli 24.06.09 00:24| 
 |
Rispondi al commento

I leccaculi non sempre hanno il muso imbrattato di merda....e i capelli in disordine. Si lavano il viso e vanno dal barbiere... ma hanno l'alito cattivo ; ecco perchè si scoprono solo quando aprono bocca

Abu el said

Abu el said 24.06.09 00:21| 
 |
Rispondi al commento

ah proposito di minchiolini..vi invio questo bellissimo link di repubblica...com'era coraggioso nel 94 il direttucolo....
di vittorio Zambardino
http://zambardino.blogautore.repubblica.it/2009/06/23/?ref=hpsbsx

23
giu
2009“Il politico non ha un privato” lo diceva Minzolini
La iena degli archivi contro Augusto Minzolini. Ieri il direttore del Tg1 si è deciso a render conto ai suoi ascoltatori del silenzio tenuto dalla sua testata sui casi in cui è coinvolto il presidente del Consiglio. Qui la sua dichiarazione video (qui per iscritto) dove ci dice che “in questa storia piena di allusioni non c’è ancora una notizia“, le notizie essendo ciò che i giornali debbono scrivere o trasmettere (a dire il vero ci sono testimoni e prove, ma lasciamo perdere, quello che conta qui sono le parole del direttore).

Oggi, linkatissimo in rete, esce questo post con questa sua dichiarazione del 29 ottobre 1994. Per chi volesse leggere l’integrale, con altre parole di saggezza, cliccare qui, è un pezzo di… Repubblica.

“Le smentite a ripetizione rivelano solo che abbiamo una classe politica nuova che non ha ancora assimilato il fatto che un politico è un uomo pubblico in ogni momento della sua giornata e che deve comportarsi e parlare come tale. […] Quattro anni fa, e cioè in tempi non sospetti, scrissi che la nomina di Giampaolo Sodano alla Rai nasceva dai salotti di Gbr, la televisione di Anja Pieroni. Oggi penso che se noi avessimo raccontato di più la vita privata dei leader politici forse non saremmo arrivati a tangentopoli, forse li avremmo costretti a cambiare oppure ad andarsene. Non è stato un buon servizio per il paese il nostro fair play: abbiamo semplicemente peccato di ipocrisia. Di Anja Pieroni sapevamo tutto da sempre e non era solo un personaggio della vita intima di Craxi. La distinzione fra pubblico e privato è manichea: ripeto, un politico deve sapere che ogni aspetto della sua vita è pubblico. Se non accetta questa regola rinunci a fare il politico”

carlo s. 24.06.09 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Non ricordo un episodio analogo a quanto sta succedendo a San Felice del Benaco,splendido paese sul lago di Garda. Ormai da una decina di giorni non si può usare l'acqua dell'acquedotto. Sono diverse centinaia i casi di gastroenteriti di cittadini e turisti che hanno dovuto rivolgersi ai medici e agli ospedali della zona. A tutt'oggi non è stata ufficializzata la causa,o meglio l'ASL ha emesso un comunicato in cui parla di inquinamento batterico da Clostridium Perfrigens e questo dovrebbe fare testo. In realtà l'ente garda uno che gestisce in modo consortile gli acquedotti (da me sentito telefonocamente come privato cittadino) sostiene che l'acquedotto è indenne. Quale è la verità? Cosa sta succedendo? Vengono in mente certi film
o Andromeda di Michael Chrichton.
Mistero o la solita Italia?

walter De bernardi 24.06.09 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Che giornale autorevole, il Sunday Times ! Non capisco se Grillo è un burattino consapevole o inconsapevole dri Draghi e massoni vari...

Giuseppe Na Commentatore certificato 24.06.09 00:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fortunatamente non guardo il Tg1 quindi non posso esprimere commenti. Però ammettiamolo, un tranello come questo non si vedea da Moggiopoli, e, peraltro, è nettamente superiore. Moggi non era però l'unico, nel sistema, a truccare le partite. Successivamente il calcio italiano è diventato ancora più disgustoso, come gli arbitraggi. Probabilmente personaggi di bassa lega hanno goduto nel dissolversi del'impero del leader del mercato, tutto oggi è mercato.Persone meno ambiziose e carismatiche, ma avide come locuste, hanno preo il sopravvento. Stiamo attenti apost-psiconano,può scoppiare il pallone. L'unica direzione da prendere per favorire un cambiamento positivo è sradicare anche i "cospiratori", altrimenti si metteranno a capo del sistema. Propongo di vigilare insieme.
Ciao
Noi non ci arrendiamo...

giancarlo boenzi, napoli Commentatore certificato 23.06.09 23:57| 
 |
Rispondi al commento

una colletta per Piero Ricca

Bandwidth Limit Exceeded
The server is temporarily unable to service your request due to the site owner reaching his/her bandwidth limit. Please try again later.

Piero sei forte

francesco l., Catanzaro Commentatore certificato 23.06.09 23:49| 
 |
Rispondi al commento

...DATO KE CI SIAMO NON PAGHIAMO MANCO PIU' IL BOLLO AUTO(SUBDOLA IMPOSTA SINISTROIDE SULLA PROPIETA'...)---)

TESI VS ANTITESI= (sin.tesi), Atlantide Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.09 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Questo idiota di minchiolin vuol toglierci quel poco di informazione che ci è rimasta?
e noi ce la prendiamo dal web.
a cominciare da questo sito:
www.italiaterranostra.it
se circolano per bene le notizie e i documenti presenti su questo sito, allora un pò di teste cominceranno a cadere!
www.italiaterranostra.it

Mai Più Commentatore certificato 23.06.09 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Augusto Tremolin è una skifezza umana. Una delle tante vergogne prezzolate a nostro libro paga messe in campo da quel demente P2ista che è Silvio Berlusconi adulatore di minorenni e trombatore a nostre spese di escort che continua a far cilecca e poi chiama il suo avvocato Lercho per lamenntarsi delle prestazioni mancate.

Ford Escort 23.06.09 22:40| 
 |
Rispondi al commento

si dice che solo gli stupidi non cambiano idea, evidentemente minzolini ha capito che è conveniente cambiare idea quando nel gossip è coinvolto il premier.

teresa a. Commentatore certificato 23.06.09 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Vedo questa gente spenta che guarda questi TG fac-simile e giornali barzelletta. Posso capire che la dissinformazione può deragliare un pensiero, ma deragliarne a milioni no, perlomeno uno dovrebbe darti un quasi impercettibile input che ti faccia riflettere. niente! buio totale. sento discorsi assurdi dalla gente, sono depistati da questa informazione, completamente contagiati da questo modo di vivere che non porta a niente se non al disastro globale. questa gente vota sti personaggi che sono la causa del loro male, altro che crisi, non se ne rendono conto. c'è davere paura. qualcuno l'ho svegliato, parenti, amici e qualche conoscente. ma è stata davvero dura. una volta ho sentito un'intervista al TG, chiedevano a un signore per chi avesse votato e questo risponde > e come mai vota lui? replica la giornalista >. il diritto al voto ti toglierei, famoje un quiz prima, na cosetta facile facile, aho questo ce po rovinà. ho un sito e cerco di informare con links verso questo blog, sui passaparola di travaglio ecc.. so che siamo in molti sulla rete a farlo e l'ascesa di antonio di pietro ne è la prova. so che stiamo per farcela e non vedo l'ora, non ce dormo la notte e spero sia così. la dittatura mi soffoca, non mi fa esprimere come vorrei, non mi fa realizzare nella vita, e mi fa vedere squallore ovunque. cammino a testa alta e non mi piego quant'è falso il IDDIO.

francesco l., Catanzaro Commentatore certificato 23.06.09 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Dimettiti PAGLIACCIO! Invece che leggere un testo scritto da chissa quale lecca*ulo del TUO PADRONE, perchè questo è, usa la tua testa e diffondi notizie imparziali! Servo...

Stefano S., Torino Commentatore certificato 23.06.09 22:20| 
 |
Rispondi al commento

minzolin non fai schifo ,di più,
vai a casa forse ti riprendi un pochino
il lecca funziona ,ma qui non stai a merdaset
stai in rai e io pago il canone e gente come te non ci deve stare

marisa b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.09 21:47| 
 |
Rispondi al commento

sto diventando scemo, l'avrò visto 30 volte ma emilio fido in questa esibizione giornalistica me fa morì:

http://www.youtube.com/watch?v=LW9QJOPffRs

W l'informazione

francesco l., Catanzaro Commentatore certificato 23.06.09 21:42| 
 |
Rispondi al commento

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1994/10/29/il-politico-non-ha-un-privato.html

Ipse dixit:
“... abbiamo una classe politica nuova che non ha ancora assimilato il fatto che un politico è un uomo pubblico in ogni momento della sua giornata e che deve comportarsi e parlare come tale. […]

Oggi penso che se noi avessimo raccontato di più la vita privata dei leader politici forse non saremmo arrivati a tangentopoli, forse li avremmo costretti a cambiare oppure ad andarsene. Non è stato un buon servizio per il paese il nostro fair play: abbiamo semplicemente peccato di ipocrisia. […]

La distinzione fra pubblico e privato è manichea: ripeto, un politico deve sapere che ogni aspetto della sua vita è pubblico. Se non accetta questa regola rinunci a fare il politico”

Luca Rossini 23.06.09 21:32| 
 |
Rispondi al commento

beppe spero tu riesca a renderti conto di quanto abbiamo bisogno della voce di gente come te per farci sentire.
noi gridiamo, con tutto il fiato che abbiamo in corpo, ma i nostri polmoni collassano pieni dello schifo che i nostri POLITICI ci buttano dentro.
e come se non bastasse, l'informazione che dovrebbe garantirci invece funge da grimaldello e piano piano aprono le nostre menti riempendole di falsità, qualunquismo e tutto ciò che continuamente vediamo.
noi facciamo la nostra guerra informandoci (su internet o sui giornali esteri), creando gruppi e blog ma temo che le nostre armi sparino a salve.
il nostro + grande avversario non è lo psiconano o i suoi molteplici servi.
no beppe, credo che il nostro più grande nemico sia la mentalità tipica italiana:assopita, superficiale e senza il minimo senso civico.
continuiamo a combattere tutto questo perchè io ne sono pieno....

marco a., martina franca Commentatore certificato 23.06.09 21:27| 
 |
Rispondi al commento

minzolini come ghedini parla a pile,
basta schiacciare interruttore e partono.

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.09 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Chi é veramente Minzolini?

http://www.youtube.com/watch?v=ZZm7cHidNBM

stefano cassone 23.06.09 21:11| 
 |
Rispondi al commento

FORSE SAREBBE PIU' SERIO E ONESTO CHIEDERE LE DIMISSIONI DI BERLUSCONI CHE HA IMPOSTO UN SUO SERVO ALLA DIREZIONE DEL TG1. CREDO CHE NON PAGANDO IL CANONE FAREMMO UN GROSSO FAVORE A "PAPI PIRLA" CHE NON CERCA ALTRO CHE FAR FUORI TRASMISSIONI COME "REPORT", "CHE TEMPO CHE FA", "ANNO ZERO" E "BALLARO'".
MEDITATE GENTE, MEDITATE

MICHELE FRANCESE 23.06.09 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Augusto Menzolin, detto MENTOlin, indovinare perché, visto che non ha un mento molto pronunciato....questo l un altro che dice, parla direttamento col popolo, dal quale secondo lui ha ricevuto una investitura, quindi risponde solo al popolo(?). Sará stato unto dal Signore, sicuramente in una sua visita al Nostro, probabilmente nel dargli la mano....perché prima era un che non aveva scrupoli a riferire quell che sentiva di nascosto dietro i banchi del Parlamento.Dopo, sará stato fulminato sulla via della....Certosa, probabilmente neanche i risultati del DNA che inchiodarono Clinton non basterebbero piú per costituire una prova...bisognerebe porteare il Nostro invece dello sperma, e farlo visitare: chissa se la prova del DNA potrebbe dare qualche indicazione su quali incroci sia mai potuto venir fuori un individuo del genere!!!!
Gino Mazzitelli

Gino Mazzitelli 23.06.09 20:53| 
 |
Rispondi al commento

IL POLITICO NON HA UN PRIVATO PAROLA DI MINZOLINI
Repubblica 29.10.94 PG.34
E' giusto frugare nella vita intima di chi ci governa,è utile Oggi penso che se noi avessimo raccontato di più la vita privata dei leader politici forse non saremmo arrivati a tangentopoli,li avremmo costretti a cambiare oppure ad andarsene.La distinzione fra pubblico e privato è manichea: ripeto,un politico deve sapere che ogni aspetto della sua vita è pubblico.Se non accetta questa regola rinunci a fare il politico

MARCO FIORE 23.06.09 20:53| 
 |
Rispondi al commento

(ok ma il verbo è disdire, non disdettare)

:-)
da mò che l'ho disdetto!
per farmi prendere per il culo da quel servo non ho speso niente..

"..io non dimentico mai che IL MIO REFERENTE è il lettore e non il politico e che il mio compito è quello di rappresentarlo come è senza mediazioni.."

forse non è un ipocrita, ha solo CAMBIATO REFERENTE!!
..VENDUTO!!

paola croft 23.06.09 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi non so se qualcuno lo ha già segnalato ma leggete che scriveva il prode Minzolini nel 1994...
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1994/10/29/il-politico-non-ha-un-privato.html

Francesco Prudenzano Commentatore certificato 23.06.09 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio di leggere il giudizio su questo "scendiletto" espresso sull'ottimo sito "Difesa dell'Informazione" utilizzando il seguente link:

http://www.difesadellinformazione.com/ultime_notizie/131/tg1-molta-confusione-e-troppo-servilismo-nell-editoriale-di-minzolini/

Stefano Strauss 23.06.09 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Con l'avvento del satellitare e del digitale terrestre è ora possibile criptare il segnale e vendere schede. Se la sente la RAI di rinunciare al canone ed accettare che i telespettatori con schede prepagate paghino le sole trasmissioni preferite o l'abbonamento per periodi definiti, in modo liberare l'apparecchio televisivo di un odioso balzello e consentire la ricezione di altre emittenti più equilibrate e meno viscide?

Giovanni Verzotti, Torino Commentatore certificato 23.06.09 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Augusto Minzolini è la quintessenza della SKIFEZZA UMANOIDE, tal quale a quel debortato di Emilio Fede.

mss. Rose 23.06.09 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Sulla pagina di facebook del Tg1 stanno lasciando il testo di Minzolini chiedendo “spiegazioni al direttore”. Invito tutti a fare lo stesso. Vediamo se si riesce ad intasargli facebook. Magari e´ una notizia che si sentira´di riportare

Simone Milazzo 23.06.09 20:23| 
 |
Rispondi al commento

è da ieri pomeriggio che ho messo il tubo a U al mio pc e ributto indietro un pò di merda al mittente!!!!fa sentire così leggeri per quei 10 secondi!!!!

luisa martino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.09 20:22| 
 |
Rispondi al commento

credo che la promessa se la poteva anche evitare l ha fatta a se stesso. ma chi gli ha chiesto la promessa dinon informarmi (poi io conil mio piccolo cervellino cerco di capire che cavolo mi dicono) un giornalista credo DEBBA anzi DEVE darmi la notizia poi io RAGIONO. ma se non mi dice niente fa tutto da solo si da ragione e torto ma non sono io quella che devo capire? come faccio a CAPIRE se fai tutto da solo?

laura f., roma Commentatore certificato 23.06.09 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo, non pagare il canone ma con causale,
visto che non fa servizio pubblico, ma solo per un certo pubblico, i LOBOTS.

cfr Lobots, sorta di zombies aggirantisi in grande
quantita' per la penisola.
Non mi ricordo se ci vogliono i proiettili d'argento
per farli fuori, ma penso che basti una copia di Repubblica sventolata in faccia, per farli retrocedere.

Franco A. Commentatore certificato 23.06.09 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Mi risulta che il proprieario di un qualunque dispositivo atto a ricevere trasmissioni televisive, quindi anche un PC sprovvisto di scheda TV ma che potenzialmente se ne potrebbe dotare, debba regolarizzare il pagamento del canone RAI; quindi anche gli utenti di Facebook che hanno firmato la petizione. Mi sembra che la direttiva sia stata data in passato dall'Autorità Garante delle Comunicazioni. Qualcuno potrebbe gentilmente smentirmi?

Giandomenico Ielpo, Lauria PZ Commentatore certificato 23.06.09 19:47| 
 |
Rispondi al commento

L'unica e' non pagare il canone.

Franco A. Commentatore certificato 23.06.09 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Nulla è eterno..........anche se devo pagarti, perchè tu decida quello che io, tuo datore di lavoro,dovrei sapere o non sapere.

Ferdinando S., Roma Commentatore certificato 23.06.09 19:39| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE DI PIETRO!

"UN EMILIO FEDE IN RAI"
"Augusto Minzolini, direttore del Tg1, e' un gossipparo, un "l'Emilio Fede del servizio pubblico" che ha ridotto lo spazio dell'informazione politica in modo impressionante, oltre ad aver oscurato l'Italia dei Valori.
Minzolini andrebbe licenziato per “giusta causa”. Ricordo a Minzolini che quando ha fatto del vero gossip su di me, l'ho querelato tre volte, ha avuto una condanna a 4 mesi di reclusione, e “dulcis in fundo” il risarcimento danni lo ha pagato la Mondatori.
.".

Antonio Di Pietro

Carolina G., Bacoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.09 19:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Tutti insieme... minzoliniiiiii??!!!!!!
PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.09 19:25| 
 |
Rispondi al commento

URGE INTERVISTA DI PIERORICCA A CODESTO...........

Bina R., Castell'Arquato Commentatore certificato 23.06.09 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Di seguito gli indirizzi per mettersi in contatto con la rai o con minzolini stesso:
tg1.interni@rai.it
tg1.live@rai.it
tg1_direzione@rai.it
a.minzolini@rai.it

Inoltre, AVVISO AI NAVIGANTI!!!!!

Sul sito www.pandoratv.it/index.php c'è la petizione da firmare per chiedere la revoca dell'incarico a minzognini del tg1.

Mar Arna 23.06.09 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Perche non subissare di mail la redazione del TG1?
Io l'ho appena fatto:
ho preso questi indirizzi (quello del leccaculo MAXIMO non l'ho trovato):
tg1.srd@rai.it,
tg1.coordinamento@rai.it,
tg1.interni@rai.it

subject:
VERGOGNA MONDIALE! DIMETTETEVI, NON SIETE ALTRO CHE BURATTINI!

testo:
Nemmeno Emilio Fede sarebbe arrivato a tanto!
Andate a guadagnarvi il pane fuori dai coglioni!
Se avete una dignità DIMETTETEVI!! SUBITO!

Antonio Di Pietro 23.06.09 18:50| 
 |
Rispondi al commento

“IL POLITICO NON HA UN PRIVATO PAROLA DI AUGUSTO Minzolini

Repubblica — 29 ottobre 1994

[…]

..."""Potrei prestarmi a strumentalizzazioni se riferissi le confidenze senza indicare la mia fonte, ma io faccio sempre i nomi: a causa delle loro confidenze Del Noce ha perso l' incarico di responsabile dell' informazione di Forza Italia e Violante quello di presidente dell' antimafia". Questa ondata di smentite che arriva alla stampa italiana non si ritorce contro la credibilità dei giornali?
"Le smentite a ripetizione rivelano solo che abbiamo una classe politica nuova che non ha ancora assimilato il fatto che un politico è un uomo pubblico in ogni momento della sua giornata e che deve comportarsi e parlare come tale.
Il rinnovamento del Parlamento italiano è un fenomeno anche sociologico di cui la stampa deve dare conto: io non dimentico mai che il mio referente è il lettore e non il politico e che il mio compito è quello di rappresentarlo come è senza mediazioni""".

Segue

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1994/10/29/il-politico-non-ha-un-privato.html

************

si vede che è una persona fedele ai propri principi, corretta e coerente.
E bravo umilio fido scodinzolini, hai fatto carriera!!!

Silvanetta P. Commentatore certificato 23.06.09 18:47| 
 |
Rispondi al commento

AVVISO AI NAVIGANTI!!!!!

Sul sito www.pandoratv.it/index.php c'è la petizione da firmare per chiedere la revoca dell'incarico a minzognini del tg1.

Mar Arna 23.06.09 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCUSATE MI SON DIMENTICATO:
"è SOLO GOSSIP E NON SONO NOTIZIE."
POI MI SCARDINANO LE GONADI CON IL TIPO DI GELATO CHE VA' QUEST'ANNO, O SE IL TACCO DEV'ESSERE DI COLORE DIVERSO O UGUALE ALLA SCARPA, OPPURE TOP DEI TOP IL SERVIZIO SUL BILIONAIRE E DELLA BELLA GENTE CHE LO FREQUENTA, TUTTI BAVOSI CON LO STESSO VIZIETTO DEL PAPI.
IL SUO MODELLO è STUDIO APERTO CHE IN MEZZ'ORA ENUNCIA DUE NOTIZIE DI CRONACA NERA E 40 DI GOSSIP E ALTRE COSETTE COSì....

Giovanni A., penne Commentatore certificato 23.06.09 18:23| 
 |
Rispondi al commento

E CHI LO HA MAI PAGATO IL CANONE........

CERTO, DA OGGI, AVRO' LA COSCENZA SUPERCANDIDA, GRAZIE A QUESTO LECCACULO DA COMPETIZIONI INTERNAZIONALI!!!

Joe Hope Commentatore certificato 23.06.09 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sai che c'è? Ero quasi convinto a disdire il canone (non guardo MAI la televisione), ma dopo quello che ha dichiarato Minzolini (e dopo 'sta stronzata di post) continuerò a pagarlo, ben contento.

«Ad urne chiuse voglio spiegare a voi telespettatori perche’ il Tg1, malgrado le polemiche, ha avuto una posizione prudente sull’ultimo gossip o pettegolezzo del momento: le famose cene, feste o chiamatele come vi pare, nelle dimore private di Silvio Berlusconi a palazzo Grazioli o Villa Certosa. Il motivo e’ semplice: dentro questa storia piena di allusioni, testimoni piu’ o meno attendibili e rancori personali non c’e’ ancora una notizia certa e tantomeno un’ipotesi di reato che coinvolga il premier e i suoi collaboratori.
Accade che semplici ipotesi investigative e chiacchericci si trasformino in notizie da prima pagina nella realta’ virtuale dei media o per strumentalizzazioni politiche o per interessi economici. E’ avvenuto in passato, come ricorderete, quando si tento’ di colpire il presidente del consiglio di allora strumentalizzando la foto che ritraeva un suo collaboratore in una situazione definita scabrosa. E’ accaduto piu’ volte in queste settimane in cui e’ stata messa sotto i riflettori la vita privata del premier in nome di un improvviso moralismo: abbiamo visto addirittura celebri mangiapreti vestire i panni di novelli Savonarola. Queste strumentalizzazioni, questi processi mediatici, non hanno nulla a che vedere con l’informazione del servizio pubblico. Nella settimana in cui gli Stati Uniti hanno scelto le nuove regole per proteggere il risparmio nel mondo, mentre esplodeva il caso Iran, e alla vigilia del G8, sarebbe stato incomprensibile privilegiare polemiche sul gossip nazionale solo per scimmiottare qualche quotidiano o rotocalco. Questa e’ la linea editoriale del Tg1 che vi ho promesso, cari telespettatori, fin dal primo giorno. E che continuero’ a garantirvi.»
Augusto Minzolini, direttore TG1, 23 giugno 2009

Angelo - Roma 23.06.09 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SALUTE A TUTTI;
C'è UN SOLO PROBLEMA, COME SEMPRE IL POTERE SI PROTEGGE IN MOLTEPLICI FORME, IL CANONE LO DISDETTERò, MA IL POTERE SI è GIà ATTREZZATO CON LA FREGATURA DEL DIGITALE TERRESTRE, CHE è SI' IL VECCHIO, MA CONTEMPORANEAMENTE PERMETTE L'ACCESSO A CHI VUOL VEDERE LA TV SOLO PAGANDO, QUINDI TRA POCO LA TV GENERALISTA SARà COME è OGGI LA TV LOCALE, CARTOMANTI PUBLICITà BESTIALE, QUALCHE ZOCCOLA, FILM DI PRIMA DELLA GUERRA, OVVIAMENTE LA PRIMA.....

Giovanni A., penne Commentatore certificato 23.06.09 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

sono uno dei molti italiani all'estero...la sensazione da anni é che si ricordano di noi solo quando ci sono le elezioni....peró se ti candidi ti voto ad occhi chiusi.

Mi auguro che quei "coglioni" che ci governano mi facciano arrivare lo stesso il bollettino elettorale.

Ti Saluto e un grande in bocca al lupo.

Simone Andrea

Simone Andrea Simonella, Oporto Commentatore certificato 23.06.09 17:59| 
 |
Rispondi al commento

MINCHIOLINI "UN EMILIO FEDE IN RAI"

Fonte - antoniodipietro.it

Augusto Minchiolini, direttore del Tg1, e' un gossipparo ed un gran leccaculo, un Emilio BauFede del servizio pubblico che ha ridotto lo spazio dell'informazione politica in modo impressionante, oltre ad aver oscurato l'Italia dei Valori.

Dice Antonio : Minchiolini andrebbe licenziato per “giusta causa”e ricorda a Minchiolini che quando ha fatto del vero gossip su di lui, l'ha QUERELATO TRE VOLTE, ha avuto una CONDANNA A 4 MESI di reclusione, e “dulcis in fundo” il RISARCIMENTO DANNI lo ha pagato la MONDADORI.

MINCHIOLINI …un nome una garanzia.

The Guardian Commentatore certificato 23.06.09 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Esiste una sola strada

Una sola via per la libertà

Passare alla DEMOCRAZIA DIRETTA

I politici di tutto il mondo sono ormai una casta corrotta che va abolita, in quanto inutile.

Il popolo può e deve governarsi da solo.

Il più grande truffatore è quello che ha inventato il politico: i soli in grado di fare i nostri interessi siamo noi, nessun altro può farli al nostro posto, meno che mai la classe politica.

Democrazia Diretta o morte.

Francesco Simi Commentatore certificato 23.06.09 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Guardate, cari italiani che siete sotto dittatura e non lo sapete.

Analizzate un po' cosa succede:

1) persona sola controlla tutto ciò che è controllabile e decide di tutto su tutti, compresi quelli che lo appenderebbero per le palle a piazzale Loreto

2) tantissimi, per bisogno, per ignavia, per arrivismo, per stupidità, per paura, per tutto quello che vi pare, si sottomettono (anche molto volentieri) ai voleri di questa persona

3) il capo esercita un fascino perverso e più schifezze commette e più ha fascino e tentativi di emulazione

confrontate questi tre semplici punti con la storia recente dell'Europa (Italia e Germania per esempio)e vedrete molte analogie.
Se la libertà che pensate di avere si limita al "tanto faccio cosa mi pare", allora l'efficacia di questa dittatura è molto peggiore di quelle precedenti.
Perché? Ecco, manca proprio la consapevolezza di essere sotto dittatura e quindi la voglia/capacità di reazione.

So che tanto non capirete. Era solo per cercare di accendere qualche piccola lampadina ha chi ha voglia e capacità di comprendere.

Dario Brenno 23.06.09 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Io non l'ho mai pagato il canone e le motivazioni sono propio queste. Non pago per farmi disinformare e comunque la RAI ha le pubblicità; è come fare un lavoro e pagarsi due volte.. anzi tre per via dello zampino politico. Tre anni fa bussarono alla mia porta due signori, s'identificarono come ispettori RAI mostrandomi il tesserino. Non ho la TV gli dissi e feci per chiudere la porta quando uno di questi mise un piede sulla soglia impedendomelo. Dobbiamo controllare mi disse uno.. Leva il piede o te lo trancio gli risposi. Vuoi entrare a casa mia? ritorna con carabiniere munito di permesso di perquisizione e lo faccio entrare ma voi rimanete fuori. Non li ho più rivisti. Ora vogliono interrompere le frequenze analogiche per passare al digitale costringendoci a dare i nostri dati a un rivenditore qualunque per l'aquisto di una TVdecoder ed avere la certezza che tizio ha una Tv in casa. Chi è furbo non si fa tracciare, compra l'apparecchio in qualche mercatino dell'usato o meglio ancora guarda la TV online. Comunque vada io non lo pago!

francesco l., Catanzaro Commentatore certificato 23.06.09 17:24| 
 |
Rispondi al commento

menzognini, minchiolini, merdolini, minestrini, come cazzo si chiama questo?

ah già, minzolini.. il degno sostituto dell'altro verme riotta, CHE NON DIMENTICHIAMOLO MAI, ORA DIRIGE IL SOLE 24 ORE, quindi sempre attenti alle stronzate che scrive.

ecco, minzolini...
sia per il phisique du role di cui la natura, che è molto più comica di Grillo, ti ha dotato, sia per le cazzate espresse in video dal tuo unico, povero, disperato neurone che urla e strepita rimbalzando tra le pareti nel buio vuoto assoluto del tuo cranio, rappresenti precisamente il miglior esempio, nonché il target diretto a cui si rivolgevano svariate centinaia di migliaia di persone durante il VDay contro tutti i giornalisti dimmerda come te, urlando in piazza: VAFFANCULO !!

achille racconti 23.06.09 17:22| 
 |
Rispondi al commento

MA NON CI STAREBBE MEGLIO TRAVAGLIO IN QUEL POSTO???

Nella disdetta al canone mettiamo una condizone.

Travaglio direttore del TG1,o disdiciamo il canone!

E' ora che i cittadini possano decidere le cariche dei "dipendenti" della RAI,siamo noi che li paghiamo!!!

TRAVAGLIO DIRETTORE DEL TG1(Col cavolo che accetterebbe!)!

Nando.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 23.06.09 17:22| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai non c'è più ragione per continuare ad essere spettatori di una televisione incommentabile, asservita e disinformatrice!
Sono d'accordissimo nel disdire il canone sperando che sia una mossa di massa!!

Ma forse ci sarebbe una scorciatoia alla "disetta del canone": sembrerebbe bastare NON acquistare il decoder per il "...DDT":
Infatti, stando a quanto dice il "Codacons" (http://www.codacons.it/articolo.asp?idInfo=113582)
la rai non può chiedere il pagamento del canone a coloro i quali NON hanno acquistato il decoder per chè è lo Stato stesso che oscura la ricezione dei normali canali analogici.
Ma, di diverso avviso sarebbe l'Aduc (http://www.aduc.it/dyn/rai/cara.php?id=205911)

Chi ha ragione?

Filippo Q. 23.06.09 17:06| 
 |
Rispondi al commento

23 giugno 2009
Il gossip, la politica e le spie nel lettone
di Pino Corrias

Alla fine i meglio sceneggiatori ingaggiati dal Cavaliere hanno tirato fuori questa parola magica del gossip (“è solo gossip”, “non ci sono notizie”, “non mi occupo di gossip”, “questa è spazzatura”) che da sola dovrebbe metterlo al riparo dalle macerie che incombono.
Si da’ i caso che i tre più furenti fautori di questa risibile linea difensiva, Augusto Minzolini, Emilio Fede e Carlo Rossella, di gossip ci hanno allegramente campato l’intera vita. Sul gossip hanno fondato le loro carriere di carta, le loro rubriche, e persino le loro quotidiane conversazioni.
Da questa parola magica discendono altri piccoli sillogismi da trincea: una cosa è il gossip, un’altra sono la politica e l’azione di governo; la sfera privata del premier è affar suo, dentro casa può fare quello che vuole, come ogni cittadino italiano.

Balle.
Provate a immaginare, in termini di sicurezza e ricatti, quello che possono combinare trenta sgallettate dentro casa, a ogni week end, armate di macchine fotografiche, registratori, telefonini & tanga.
In quelle feste c’erano bimbe ingaggiate solo da Giampaolo Tarantini, esperto in protesi, o anche dall’amico Putin?
Sicuri che nessuna di loro venisse dalle collezioni della Gazprom?
O dalle signorine ninja del colonnello Gheddafi? E qualche gentile agente Cia c’era?
Quante chiacchiere si possono estrarre da un ometto di 72 anni, pieno di cerone, di farmaci e di capelli finti, impacchettato in un accappatoio bianco, steso su un letto rotondo, carezzato, vezzeggiato da esperte in sogni da rotocalco, eccitato dai suoi stessi video girati a casa dell’amico Bush, e addirittura nelle proprie ville (“guardate che rifiniture!”) mentre racconta i portenti virili dei suoi soldi?

segue sottocommenti


Silvanetta P. Commentatore certificato 23.06.09 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
CARO MINZOLINI, SE AVESSI UA TV DISDETTEREI IMMEDIATAMENTE IL CANONE GRAZIE A TE'. TI RICORDEREMO, QUANDO QUESTO INCUBO SARA' FINITO, TU ASSIEME AL ALLO PSICO PEDO MAGNIACCIA' NANO, TU PER IL LECCACULISMO E LO PSICOPEDOMAGNIACCIA' NANO PER LE ZOCCOLE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 23.06.09 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Per chi fosse interessato ho tradotto l'editoriale del Sunday Times.

http://what-rondy-thinks.blogspot.com/2009/06/una-notte-nellharem-di-silvio.html

Sharon Rondy 23.06.09 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Minzolini riceve quest'anno il Riconoscimento Speciale dal PREMIO ISCHIA DI GIORNALISMO.

Ho detto tutto.

andrea d'ambra, Ischia Commentatore certificato 23.06.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Si ! Lo confesso, ieri sera mi sono infuriato , quando questo pseudo direttore e' entrato in casa mia tramite la TV e si e' permesso di prendermi per i fondelli dicendomi che lui non avrebbe parlato di "GOSSIP".
Praticamente dei giudici alla Procura di Bari stanno perdendo il loro tempo andando dietro ad un gossip. Ed e' un giossip usare risorse di stato per portare personale cantanti e soubrette alle dimore pubbliche/private del presidente del consiglio dei ministri.
Altrettanto gossip avere un presidente che invece di fare gli interessi della nazione, perde tempo e chissa' cos'altro per divertirsi in barba a quella povera gente che ha perso un posto di lavoro o lo sta perdendo, o pensionati che non arrivano alla fine del mese.
Il gossip e' che stiamo facendo ridere tutto il mondo.

Noi paghiamo la RAI e questo signore pagato da noi ci fa solo imbufalire. Almeno si fosse stato zitto...
BASTA CON IL CANONE RAI.

Pasquale LT 23.06.09 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Collegare un marchio dignitoso come Manzotin a un personaggio simile è come minimo OFFENSIVO per quell'azienda. Suggerisco una modifica: MENZOGNOLINI. Decisamente più adatto! Per tornare al tema: se Menzognolini riteneva si trattasse di gossip e simili, poteva e doveva dare comunque la notizia. Al limite avrebbe potuto parlare di sospetti, accuse non confermate, etc. Invece ha scelto il silenzio: se non appare non esiste?

Alberto M 23.06.09 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Cosa pensava Minzolini del tema, prima di arrivare alla direzione del TG1 grazie all’interessamento del Presidente del Consiglio..?

“Le smentite a ripetizione rivelano solo che abbiamo una classe politica nuova che non ha ancora assimilato il fatto che un politico è un uomo pubblico in ogni momento della sua giornata e che deve comportarsi e parlare come tale. […] Oggi penso che se noi avessimo raccontato di più la vita privata dei leader politici forse non saremmo arrivati a tangentopoli, forse li avremmo costretti a cambiare oppure ad andarsene. Non è stato un buon servizio per il paese il nostro fair play: abbiamo semplicemente peccato di ipocrisia. Di Anja Pieroni sapevamo tutto da sempre e non era solo un personaggio della vita intima di Craxi. La distinzione fra pubblico e privato è manichea: ripeto, un politico deve sapere che ogni aspetto della sua vita è pubblico. Se non accetta questa regola rinunci a fare il politico”
Augusto Minzolini - 1994

Viva la coerenza......

Enrico Costa 23.06.09 16:22| 
 |
Rispondi al commento

... confesso, ero indeciso.

grazie a minchiolini ho bella pronta la disdetta del canone rai ...

niamo suppo 23.06.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento

E dei ballottaggi di ieri? Ne vogliamo parlare di come Minzolini/Trentalance ne ha parlato, o meglio, non ne ha parlato?
Mi viene da vomitare...

http://www.sconfini.eu/Politica/comunali-2009-analisi-del-voto-e-della-disinformazione-televisiva.html

Luca Farisi Commentatore certificato 23.06.09 16:10| 
 |
Rispondi al commento

ê incredibile la faccia di bronzo di sto leccac...
Ma come fa a dire che sono semplici pettegolezzi?
ê un apresa bella e buona! vivo all estero e qui si occupano della notizia giornalmente, dalle testate giornalistice nazionali (di desta e di sinistra), telegionali, e programmi di intrattenimento Siamo diventando lo zimbello d'europa e questa caricatura di giornalista si ermette di fare queste affermazioni?
Propio oggi sul "El mundo", testata giornalistic aspagnola di DESTRA in PRIMA PAGINA la notizie è:"Investigan a cinco fiestas de Berlusconi por delito de prostitucion". No credo sia necesaria la traduzione.

Vergognati "Minzo"!

D Sicignano Commentatore certificato 23.06.09 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Sottolineo anche che Minchiolini nel '94 la pensava diversamente sostenendo che "...un politico deve sapere che ogni aspetto della sua vita è pubblico. Se non accetta questa regola rinunci a fare il politico"

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1994/10/29/il-politico-non-ha-un-privato.html

TANA PER MINCHIOLINI!!!!!!

Luca L., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.09 16:08| 
 |
Rispondi al commento

UN VERO GIORNALISTA DEL SERVIZIO PUBBLICO HA IL DOVERE DI ANDARE PERSONALMENTE O MANDARE QUALCUNO DELLA REDAZIONE A CHIEDERE SPIEGAZIONI INVECE DI TRARRE CONCLUSIONI PERSONALI.

CI RICORDEREMO ANCHE DI QUESTA FACCIA QUANDO TUTTO SARA' FINITO.

Io sono la Natura ma anche voi. Commentatore certificato 23.06.09 16:06| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori