Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Incredibile Lurch Ghedini


Ghedini_utilizzatore.jpg
Continuano le incredibili, irresistibili, straordinarie dichiarazioni di Mavalà Ghedini, deputato e avvocato di Silvio Berlusconi, detto anche Lurch (famiglia Addams).
Mavalà Ghedini (responsabile giustizia del Pdl) si è espresso sulla cena dei due giudici costituzionali Mazzella e Napolitano avvenuta con lo psiconano, il ministro Alfano, il vero primo ministro Gianni Letta e il presidente della Commissione Affari Costituzionali Vizzini: "Nulla di strano perché i giudici non vivono sul monte Athos ed è normale che frequentino le alte cariche. Se passasse il principio, Napolitano non dovrebbe più incontrare Berlusconi se deve firmare una legge importante, o il presidente della Corte dei conti o della Cassazione se devono prendere decisioni contabili, penali o civili. Spero che il Quirinale intervenga perché questa è un'aggressione alla Corte". Anch'io spero che Napolitano intervenga, ma per rimuovere i due giudici.

27 Giu 2009, 21:55 | Scrivi | Commenti (48) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Lurch-ghedini,mavalà
(e "là" sta per:ffanculo)

EdoHard Commentatore certificato 29.06.09 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Un incontro privato tra il premier e due alti magistrati della Consulta, ovvero l'organismo che tra poche settimane dovrà finalmente decidere se bocciare o meno il Lodo Alfano: la legge che rende Silvio Berlusconi improcessabile fino alla fine del suo mandato.
Berlusconi, il ministro della Giustizia, Angiolino Alfano, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta, e il presidente della commissione Affari costituzionali del Senato, Carlo Vizzini. Con loro arriva anche un altro collega di Mazzella, la toga Paolo Maria Napolitano, ex capo gabinetto di Gianfranco Fini nel secondo governo Berlusconi e consigliere di Stato.

Secondo voi di cosa avranno parlato????
per me: come salvare un mafioso dai processi!!!

mario l 28.06.09 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
informo che ho ritenuto di dover immediatamente comunicare il mio allarme alla Presidenza della Repubblica, utilizzando il form online disponibile alla pagina web https://servizi.quirinale.it/webmail/missiva.asp Chi volesse prendere visione della mia missiva e/o utilizzarla come traccia per spedire la sua comunicazione, può farlo collegandosi al seguente indirizzo web http://www.rihoir.it/rihoir_info/4/Lettera_Presidente_Repubblica_contatti_Esecutivo-Corte_Costituzionale.aspx.
Spero che questi contributi dal basso possano indurre il Presidente ad agire come nelle tue speranze, che io trovo assolutamente ragionevoli.
Un cordiale saluto,
cs

Claudio Solarino (rihoir.it), Milano Commentatore certificato 28.06.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento

LE NOSTRE TASSE: IL GRANDE BOTTINO

Corte dei Conti: «La corruzione è una tassa occulta da 60 miliardi»

Esiste una sola strada

Una sola via per la libertà

Passare alla DEMOCRAZIA DIRETTA

I politici di tutto il mondo sono ormai una casta corrotta che va abolita, in quanto inutile.

Il popolo può e deve governarsi da solo.

Il più grande truffatore fu colui che inventò la figura del politico: i soli in grado di fare i nostri interessi siamo noi, nessun altro può farli al nostro posto.

Democrazia Diretta o morte.

http://www.democraticidiretti.org/

Francesco Simi Commentatore certificato 28.06.09 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, quanto viene a costare mediaset? io 10 euro ce li metto!

Alessandro P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.06.09 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Ormai siamo peggio dell'Iran, solo che li ci sono i morti e le persone si indignano. Qui da noi no, anche se qualcuno comincierà a morire di fame... e allora la gente se ne frega della dittatura!

Giancarlo B. Commentatore certificato 28.06.09 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Avete mangiato bene, Giudice?
http://www.poelitica-poesiapolitica.blogspot.com/

Stefano

Stefano Pedrollo 28.06.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento

C'era una volta un film; "come si uccide un magistrato", un film di tanti anni fa che ha fatto scalpore ma che ha fatto vedere la faccia della realtà italiana, i magistrati che vengono eliminati sono quelli onesti che vanno contro le mafie, quelli che invece fanno parte delle mafie non possono avere problemi, stanno dalla parte dei mandanti e godono di grande "intoccabilità e immunità".

Gianluigi M. Commentatore certificato 28.06.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"ma va là" dice che difende "gratis" l' AMICO:

DIMENTICA CHE è PAGATO DA NOI COME PARLAMEMENTARE

.......e si chieda:

DA CHI SEI STATO VOTATO???????????

giorgio m. Commentatore certificato 28.06.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non ti arrabbiare, le persone intelligenti hanno capito che Napolitano e' la gatanzia di Berlusconi, d'alema e Franceschini.EH!EH\

al capolinea (passator), roma Commentatore certificato 28.06.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Gente! ma perchè vi arrabbiate tanto....

Come dice Oliver Stone nel suo film "W" "...è tutta questione di soldi... il resto sono dettagli..."

Tutto è sempre partito dai "soldi della gente" .... appropriarsi dei risparmi di milioni di uomini e donne .... con gli strumenti creati all'uopo (Banche, Borsa, Paradisi fiscali).

Il "sistema" non ha mai ammesso errori: quei milioni di uomini e donne devono immancabilmente essere "tosati" ..... separati dal frutto del proprio lavoro. Devono lavorare per vivere, risparmiare quel tanto che basta (tanto poi gli verrà tolto), consumare, andare a morire in guerra se necessario, e ..... votare liberamente ..... ciò che gli si comanda (in maniera subdola).

A fronte di ciò, hanno libero accesso a programmi televisivi al limite inferiore della stupidità .... alle partite di calcio ..... e possono anche esprimere ciò che pensano (tanto "loro" hanno tanti e tali strumenti di comunicazione di massa, da potere, in qualsiasi momento, confutare qualsiasi "prova" pericolosa).

Il Barone Rothschild (banchiere) quando finanziava da una parte Napoleone e da''altra gli Inglesi usava dire "... datemi i soldi! poi di chi comanda me ne sbatto i coglioni..."

Capito come funziona? ... è sempre questione di soldi... soldi e potere...

Come in questa "crisi" creata ad arte domandatevi
"Se io perdo chi guadagna?..." perchè se tu perdi un euro qualcun altro lo guadagna... chi lo guadagna?

Mao M., Verona Commentatore certificato 28.06.09 11:53| 
 |
Rispondi al commento

MA COME !!!!! LA GANDUS NON E' AMMISSIBILE COME GIUDICE SUL CASO MILLS PERCHE' PARE SI SIA SCHIERATA CONTRO IL GOVERNO NELLE PERSONA DEL SIG. "B" ..... E QUESTI ALLORA ???

lorenzo l 28.06.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento

ance i giudici cistituzionali! è proprio finita in questo paese, non basta mandare a casa i giudici costituzionali, lo psicopapinano, lurch, il presidentedormiente della repubblica, dobbiamo mandare a casa il sistema, c'è qualcosa che non funziona più nel sistema istituzionale, bisognerebbe azzerare tutto, ripartire d'accapo, riscrivere tutte le regole della convivenza civile.... come fecero i francesi con la ricoluzione! RICORDATE? Mandiamo a casa questo sistema inquinato, corrotto, opprimente e falso!

mikele.m napoli 28.06.09 11:34| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO CI SENTIREMO TUTTI UN SOLO POPOLO E LI MANDEREMO VIA QUESTI POLITICI MAFIOSI E ASSASSINI?

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 28.06.09 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena letto che a maggio due giudici della corte costituzionale hanno tranquillamente cenato con il psiconano,credo sia giusto chiedere spiegazioni al presidente della repubblica e invitarlo a sostituire al piu presto suddetti giudici,magari scrivendo una lettera unica firmata da tutti.Adam uno

andrea cera, vicenza Commentatore certificato 28.06.09 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Vi suggerirei la lettura di "L'unto del signore" di Ferruccio Pinotti e Ugo Gumpel, ed edito da Bur.

Tra le tante, sono raccontate le operazioni in cui lo IOR (la banca del Vaticano) ha "supportato" Cirio e Parmalat (usando, in particolare, società offshore alle isole Cayman).

Non meno stupefacente la scoperta che lo IOR, attraverso Roberto Calvi (il banchiere di Dio), abbia finanziato la Fininvest di Silvio Berlusconi, con una società (Fininvest Ltd) domiciliata, anch'essa, alle Cayman.

Lo IOR (Istituto Opere Religiose) era la banca che, a detta degli inquirenti, la mafia usava per riciclare il denaro sporco (proventi della droga e dei sequestri di persona) avvalendosi dell'impossibilità frapposta alle autorità italiane di poterne controllare i movimenti, ed era, insieme all'Opus Dei il principale supporter di Giulio Andreotti che, di fatto, controllava (nel senso di esserne, attraverso dei prestanome, il maggior azionista) la Banca Rasini, quella in cui il padre di Silvio Berlusconi era direttore (ed ha finanziato gli inizi imprenditoriali del giovane Silvio).

Silvio Berlusconi è stato il terzo tentativo di Andreotti (e dello IOR) di opposizione a Mediobanca (gli altri, entrambi sfortunati, si chiamavano Michele Sindona e Roberto Calvi) e di creare una "finanza cattolica" in opposizione a quella "laica" degli Agnelli, Cuccia, Pirelli etc....

In tutte queste "operazioni", al centro ci sono sempre stati le Banche .....

Capito? è tutto un magna magna...

Sindona è stato "suicidato" con una tazzina di caffè .... in carcere ..... come Gaspare Pisciotta.

Calvi è stato "suicidato" sotto il ponte dei Blackfriars a Londra.

Andate a leggere su Dagospia questo articolo..

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/articolo-7335.htm

Il Dago di solito è sempre mooooolto informato...

Mao M., Verona Commentatore certificato 28.06.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei spostare il "tiro", aumentare per così dire l'altezza della asticella...
Ghedini non fa altro che il suo lavoro e lo fa bene! E' pagato profumatamente per farlo e si guadagna la pagnotta, come le escort da 2000 € a botta...E come lui tutta la "corte dei miracoli" che ruota attorno al Gran Visir, Sultano di Arcore.
Tutti prezzolati e, per di più, con i nostri soldi, quelli che i pochi contribuenti "onesti" (cioè a dire i dipendenti pubblici) lasciano come IRPEF nella busta-paga.
Ok ok, capito tutto ma, il vero, unico, enorme problema è: come facciamo a liberarci di questa feccia velenosa? Come li mandiamo a spaccare pietre a Vulcano o Linosa? Con l'esercito controllato da loro, gli alti gradi di carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Forestale controllati da loro? Che famo?
Basta chiacchiere inutili e pianti grechi, invettive e indignazioni...servono fatti!!

Luciano Lamarca 28.06.09 10:46| 
 |
Rispondi al commento

la cena dei cretini!!!!!

Fabrizio S., Serramanna Commentatore certificato 28.06.09 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che il nostro tranquillo Presidente della Repubblica non lo sa ancora di questa cena.
Stanno aspettando che si svegli, per comunicarglielo...

Marco B. Commentatore certificato 28.06.09 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'avv.Ghedini è un dipendente di berlusconi, è pagato doppiamente anche con i soldi nostri per dire poco intelligenti bugie e non se ne vergogna, in TV a volte da l'impressione di vantarsi eppure si capisce che è falso e forse anche poco intelligente, è pagato bene per un lavoro sporco e criminale.

cesare beccaria Commentatore certificato 28.06.09 09:12| 
 |
Rispondi al commento

SPERO CHE L'AVVOCATO GHEDINA(?) SAPPIA COS'è LO SCETTICISMO FILOSOFICO!
Lo scetticismo filosofico – la posizione filosofica fondata sull’analisi critica di quella conoscenza e di quelle percezioni!BENE.
ALLORA GLI ITALIANI ONESTI,CON CAPACITA' D'ANALISI,CON ORECCHIE E OCCHI PER VEDERE E SENTIRE,CON VOLONTA' E CRITICA SANA DICONO:
E' GIA' SUCCESSO CHE SI SONO CORROTTI DEI GIUDICI PUO' ACCADERE ANCORA!
E INFINE QUANDO SI RIUNISCONO INTORNO AD UN TAVOLO GIUDICI COSTITUZIONALI,(GUARDA CASO PROPRIO QUELLI DEL LODO ALFANO),BERLUSCONI E TUTTI GLI IDEATORI DEL LODO.....LA FACCENDA PUZZA MOLTISSIMO.
ANZI PER COLLEGARMI ALLE SUE DICHIARAZIONI QUEI GIUDICI DEVONO ANDARE SUL MONTE ATOS IN PELLEGRINAGGIO E VIETARE A BERLUSCONI OGNI FORMA DI CONTATTO COL PRESIDENTE NAPOLITANO PIZZINI COMPRESI.
LA VERITA' SULLA CENA ERANO LI RIUNITI PER UNA SEDUTA SPIRITICA.
BUONGIORNO E BUONA DOMENICA BLOG.



mario l 28.06.09 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Ghedini è un altro buffone...il buffone della corte di Arcore....

GIUSEPPE F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.06.09 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Aspettiamo Napolitano,aspettiamo l'opposizione?. Quanto deve durare ancora, questa attesa che risulta sempre vana,se il sistema ormai è corrotto alla radice, se i controllati e i controllori sono la stessa cosa, a chi dobbiamo delegare la difesa della libertà e della democrazia? Se gli ultimi fatti gravi passassero senza intaccare i responsabili,i corruttori e i corrotti, forse ci accorgeremo che e ora di finirla di stare ad aspettare, xche non stiamo piu aspettando niente,e allora tocchera a noi darci una mossa, tocchera a noi diffendere, la libertà, la giustizia e rianimare la democrazia per il bene nostro e quello dei nostri figli.

luigi b 28.06.09 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
sfortunatamente siamo arrivati ad un punto in cui non si riesce non solo a non distinguere quello che è inopportuno (una cena "privata" tra esponenti del potere giudiziario e esecutivo-legislativo), ma tentare persino di giustificare dopo essere "stati presi con le mani nella marmellata".
Per chi non lo sapesse, negli stati uniti qualunque regalo "personale" dal valore superiore ai 100 (cento) dollari non dichiarato è considerato corruzione.
Naturalmente le tesi "grottesche" di Ghedini (senza allusioni allo statuario maggiordomo di casa Addams) sono semplici: Il premier non solo puo' governare come meglio crede (dato che ha la maggioranza dei voti, pur non assoluta) infischiandosene della morale, dell'etica, della logica e dell'economia, ma, finchè non verrà condannato (nota bene, condannato, non colpevole) puo' continuare a fare quello che vuole.
Ritengo, senza paventare accuse di esterofilia, avendo vissuto e frequentando tutt'ora paesi europei, che una simile interpretazione della "questione pubblica" è tipicamente italiana.
Paese del "volemose bene", "è un'inezia", "gli italiani sono con me" e cosi via.
Sfortunatamente l'amministrazione della cosa pubblica esigerebbe intransigenza, estrema serietà, integrità morale e un rigido rispetto delle istituzioni democratiche, di cui, per l'appunto, l'amministratore pubblico (che sia consigliere comunale o presidente del consiglio) è emanazione, interprete e garante.
Purtroppo quello che si nota è la ricerca spasmodica di una qualunque giustificazione plausibile da parte dei prezzolati sostenitori dell'attuale governo a sostegno delle continue nefandezze e oscenità commesse non tanto da B come Briatore (che sarebbe comprensibile, considerando la passione per la vita mondana e le donne) ma da B coe Berlusconi (ovvero il primo amministratore del paese).
La domanda naturalmente è, come uscirne?

Claudio S. Commentatore certificato 28.06.09 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Ghedini ma va là.

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.06.09 07:30| 
 |
Rispondi al commento

ghedini mi fa vomitare

Carolina G., Bacoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.06.09 07:03| 
 |
Rispondi al commento

ormai non conoscono piu' la vergogna ,fanno tutto alla luce del sole .
Io ho avuto problemi con la giustizia ,ne sto pagando ancora oggi le conseguenze.Son cambiato tanto, ma ora mi chiedo e' giusto che io debba essere legale per servire uno stato criminale?Nelle carceri italiane,si sente sempre piu' dire che i veri mafiosi sono loro.
Nel 1993 c'era il passa parola dai detenuti in regime di A.S. (alta sorv.),di votare berlusconi perche' avrebbe spinto per un atto di clemenza.
Invece fece delle leggi ancora piu' dure.

giuseppe ferrarese 28.06.09 04:16| 
 |
Rispondi al commento

chissa', forse siccome la notizia e' trapelata, cambia qualcosa, i due giudici non se la sentono piu' di fare l'inciucio e salta l'eventuale accordo fatto, se un accordo e' stato fatto (ipotesi possibilissima).

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 28.06.09 02:08| 
 |
Rispondi al commento

La lista dei complici dello psicoNANO che ci stan pigliando a tutti per il culo e che ci han ridotti in miseria facendoci pure pagare le ZOCCOLE che si trombano (o guardano trombare a nostre spese) è lunga.
Prepariamo badili e bastoni e teniamoci pronti a calarli dolcemente sui loro gropponi. Siamo stufi di farci prendere per il culo e ridurre in miseria da quella marmaglia di sifilitici.
Il momento si avvicina.

Paco Rabanne 28.06.09 01:21| 
 |
Rispondi al commento


Se anche in questo caso morfeo non fa niente sarà la dimostrazione che non abbiamo un presidente della repubblica e capo del csm ma solo un organo della casta.

SVEGLIATE MORFEO!!!!!! non vorrai essere rincorso con un forcone anche tu?

l antidemagogo Commentatore certificato 28.06.09 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Certo, Ghedini.

Ma la domanda più importante è:
Quis custodiet ipsos custodes?
Chi sorveglierà i sorveglianti?

marco v. Commentatore certificato 28.06.09 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Ghedini a differenza del simpatico Lurch della famiglia Addam,s è semplicemente un Lercho complice assoldato dal P2ista amico dei MAFIOSI.

Coca Ina 28.06.09 00:57| 
 |
Rispondi al commento

PRINCIPI DEL FORO!!!PRINCIPI DEL FORO!!!

DOVE SIETE???

Vogliamo parlare di "Avvocati"???

Nel resto del mondo gli Stati hanno solo centinaia di leggi.

In Italia 50/60 o 70.000 leggi!!!

Anche per andar al gabinetto c'è una legge!

Le normative in Italia sono talmente tante che l'applicazione delle stesse si può prestare a mille interpretazioni.

E CHI C'E' IN ITALIA PER "AIUTARCI" NELLA GIUNGLA LEGISLATIVA???

GLI AVVOCATI!!!

Per la parte finanziaria esistono i commercialisti.

Per tutto il resto ci sono i Notari(casta?)!

In Italia il più bravo degli avvocati è colui che riesce sempre a parare il culo al suo cliente,chiunque esso sia,innocente o colpevole,brav'uomo o delinquente,non importa,l'importante è che la passi liscia...e che paghi bene!

CHI E' CHE PAGA MEGLIO???

COLUI CHE SA CHE E' NEL DOLO!!!

Vogliamo parlare di Avvocati brava gente???

Certo,belle soddisfazioni etico morali si hanno a far si che l'assassino non paghi i suoi delitti!!!

Belle soddisfazioni a difendere dei criminali che smaltiscono sostanze tossiche sotto terra.

Belle soddisfazioni a difendere i protagonisti di scandali nella sanità,quelli che fanno morire le persone!!!

MA LA PIU' GRANDE SODDISFAZIONE SI HA DIFENDENDO FINO ALLA MORTE UN POLITICO FOLLE CHE PENSA DI FARE IL SALVATORE DELLA PATRIA!!!

VERO GHEDINI?

BELLE PARCELLE!

SI VEDE CHE LEI LAVORA PERCHE' AMA LA SUA PROFESSIONE,DIDIN!!!DIDIN!!!

DICEVA ARPAGONE!

DIDIN!!!DIDIN!!!

Migliaia di leggi fatte solo per far lavorare qualcuno che meriterebbe di zappare la terra,ringraziandola per i frutti che gli da!!!

Avvocati brava gente,commercialisti e notai anche!

Da noi Mills sarebbe ancora tranquillo e beato a papparsi i 600.000 $!!!

Ma vaffancxlo va,ma valà!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 28.06.09 00:24| 
 |
Rispondi al commento

napolitano... se... sto cazzo di vecchiaccio sta pascolando a capVi caVo... altrochè rimuovere i giudici!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.06.09 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Io spero in uno scatto di orgoglio del popolo italiano, ammesso che esista un popolo. Forse siamo rimasti al "volgo" di manzoniana memoria, Bah!!! Io intanto inizio a preoccuparmi perchè vedo che dall'altra parte continuano a litigare infischiandosene dei reali problemi del paese (NON ho più parole)

Antonio C. 27.06.09 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Le parole ormai non bastano più.

francesco l., Catanzaro Commentatore certificato 27.06.09 23:33| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
CREDO CHE MAVALA' GHEDINI NON SAPPIA AL DIFFERENZA TRA UN INCONTRO ACQUISTI DEL SUO CAPO LO PSICOPEDOMAGNIACCIA'NANO, PER ACQUISTASRI I GIUDICI E TAPPARE LA BOCCA A TUTTI NOI, E UN INCONTRO TRA CAPI DI STATO O TRA "DIPENDENTI" A ME' BASTA UNA COSA SOLA BUFALI ANDATE AD INCORNARLO FATE FINIRE QUESTA FARSA DEI PARTITI, FATELI SMETTERE QUETSA VERGOGNA!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 27.06.09 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo!

francesco l., Catanzaro Commentatore certificato 27.06.09 23:30| 
 |
Rispondi al commento

ECCO COSA HA CREATO IL NANO IN QUESTA SUA VITA...
E' IL SUCCO DELLA SUA BASSEZZA CHE HA CREATO TUTTO QUESTO SQUALLORE ROVINADO FAMIGLIE E PRINCIPI SANI
LEGALIZZANDO TUTTO CIO' CHE E' DI PIU MERDOSO..
UN POPOLO SENZA PIU VALORI E SENZA PIU RISPETTO
DOVE PIU IMPORTANTE E' APPARIRE CHE ESSERE

Video vergognoso..
http://www.youtube.com/watch?v=qLmOEhEK6LY&feature=related

Video in risposta al vergognoso spot...

http://www.youtube.com/watch?v=m7BxLjBFg_0&feature=related

franco f. Commentatore certificato 27.06.09 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Se la cosa è tanto "normale" allora perche la cena era segreta? Ma a chi vogliono prendere per il culo? http://sarx88.com

Paolo A. Commentatore certificato 27.06.09 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Mi ricordano tanto le cene tra Moggi e la coppia Pairetto-Bergamo per decidere gli arbitri da affidare alla Juve... Qui si decidono gli arbitri da affidare ai processi... Perchè poi queste persone per anni non si frequentano e pochi mesi prima della decisione sul Lodo Alfano sono tutti fratelli che frequentano una normalissima cena? Perchè nessun giornalista (o quasi nessuno) lo dice? Non ho sentito alcun TG (pubblico o privato, ma su quest'ultimo c'è da sperare ben poco) dire della cena. In un paese serio una cena tra il Presidente del Consiglio, un ministro, un presidente di Commissione, un deputato e due giudici costituzionali sarebbe in prima pagina. Almeno ci si domanderebbe:"Cosa si saranno mai detti? Di cosa avranno parlato? Saranno stati zitti tutto il tempo come Dell'Utri alle cene dei boss mafiosi Nino Calderone e Jimmy Fauci, "consumando in disparte la propria fetta di torta" come disse all'epoca Travaglio?". Questo si direbbe in un paese serio.

Armando L. 27.06.09 23:03| 
 |
Rispondi al commento


Ghedini, la smetta con questo gioco delle tre carte fatto di tessiture lessicali.

Se il suo cliente non può essere giudicato perchè "utilizzatore finale" , lo è sicuramente sul piano morale.

Basta con questo laidume da paese centroamericano.

Si deve dimettere.

Come dice lo splendido Martinelli, forse stavolta la chiesa cattolica servirà a qualcosa.

Ne abbiamo piene le (_(__) .

Maurizio Longo 27.06.09 22:59| 
 |
Rispondi al commento

che schifo.
E' da tanto tempo che questa Casta di criminali non ha più pudore, ritegno, vergogna.
Ma gli italiani se la meritano, se li meritano.
Per svegliarsi, certi italiani, hanno bisogno non di un ca@@o nel culo che entra ed esce H24, ma di un PALO DELLA LUCE che li trafigga dallo sfintere alla lingua. H24 naturalmente. E che entra ed esce senza lubrificante.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 27.06.09 22:41| 
 |
Rispondi al commento

PER GHEDINI, DAL DECRETO INTERCETTAZIONI APPROVATO ALLA CAMERA.

Il giudice che rilascia “PUBBLICAMENTE DICHIARAZIONI” sul procedimento affidatogli ha l'obbligo di astenersi dal giudizio.

Dalle mie parti si dice:
“CHI NON SA LEGGERE LA SUA SCRITTURA, È UN ……………………”

Paolo R. Commentatore certificato 27.06.09 22:36| 
 |
Rispondi al commento

"Metti una sera a cena"

Paola Bassi 27.06.09 22:15| 
 |
Rispondi al commento

sono rimasto sbalordito da questa notizia....ha dell'incredibile....solo in italia può succedere una cosa simile...
concordo che i due costituzionalisti debbano dimettersi e non presentarsi all 'udienza ...ma sinceramente.. penso che anche da fuori possano
decidere sulla valutazione.
spero vivamente di sbagliarmi....

massimo v., milano Commentatore certificato 27.06.09 22:14| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori