Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il G8 in buone mani


Yes_we_camp.jpg
Il G8 è in buone mani. Al processo Aldrovandi solo due dei quattro poliziotti giudicati colpevoli di eccesso colposo in omicidio colposo erano in aula. Uno degli assenti, per il quotidiano La Nuova Ferrara, era giustificato. Infatti, si trovava in servizio a L'Aquila per il G8. Sarà stato scelto per l'esperienza ai posti di blocco? Per le capacità dimostrate con un ragazzo di 18 anni morto per le percosse? Inviate una mail al capo della Polizia Antonio Manganelli perchè i responsabili della morte di Federico siano licenziati.


8 Lug 2009, 20:52 | Scrivi | Commenti (44) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

cosa dire?E' la comferma che in italia facciamo sempre l'incontrario di tutto...

devis q. Commentatore certificato 12.07.09 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Il fondo del corriere della sera di oggi riporta la critica del suo notista P. Ostellino, a di Di Pietro il quale avrebbe fatto male a pubblicare sull’HERALDO TRIBUNE un articolo a pagamento sul pericolo di corruzione della Corte Costituzionale da parte del Berlusconi, affermando che i panni sporchi si lavano in casa e non nel mondo, Probabilmente a son di scrivere articoli Ostellino non capisce più dove vive e quale sia la realtà, è uno che sta in mezzo alle nuvole anche se italiane, perché
oltre a minimizzare il lodo Alfano riducendolo a mera opinione non si ricorda del degrado istituzionale in cui è implicato un certo cavaliere nero(?) che s’è comprato mezza italia con le tv, i giornali, gli intellettuali giornalisti al suo servizio, i vassalli, cerberi opinion leaders i che hanno trasformato il parlamento in un manipolo di servitori dello stato suo, dipendenti aziendali soubrettes ecc, ecc, tutti gregari che aumentano il degrado, per cui quella parte dell’Italia che non è stata ancora comprata grida allo scandalo, ma Ostellino poverino, dice che non è successo niente e che la democrazia italiana sta bene, e dopo aver bevuto un bicchierino si guarda le sue scarpe bianche simili a tante altre di chi fa visita alla VECCHIA SIGNORA, (la piéce di Durrenmatt vista ormai molti anni fa per far capire che la miliardaria s’era comprato il paese lo si poteva notare dalle scarpe tutte uguali che aveva regalato ai paesani).

GIANCARLO SARTORETTO 10.07.09 18:33| 
 |
Rispondi al commento

X Federico M di Bracciano
invia email: luciodimauro@tin.it Ti può aiutare. Mi spiace tanto, fammi sapere.

Luciano Costanzo 10.07.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma dove razzo spariscono sempre i miei post? Possibile che ci sia tanta censura così? Mchczz

ivan IV Commentatore certificato 10.07.09 15:47| 
 |
Rispondi al commento

SE FOSSIMO IN UNO STATO DI DIRITTO
NON AVRIE PREBLEMI A INVIARE QUESTA LETTERA.
NON MI FIDO , NON MI FIDO, NON MI FIDO,

V L. Commentatore certificato 10.07.09 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, devo confessarti che ho un po' di paura a mandare una mail del genere a Manganelli; devo mettere dei dati che mi renderebbero rintracciabile e, di questi tempi, non si sa mai!

Piero Moro 10.07.09 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
ci si può accontentare di una risposta piena di retorica come quella che ti ha scritto il Gentil Dottor(?) Manganelli??
No.
Nessun accenno al fatto che degli assassini debbano essere radiati dal
Corpo di Polizia e non sia accettabile che siano puniti con una pena tanto ridicola....
la vita di chiunque di noi, e nello specifico la vita di Federico, cittadino indifeso di 18 anni che torna a casa dopo una serata di festa con gli amici di scuola, vale 4 anni di carcere?
cosa??... e basta?
RISPONDI, MANGANELLI!"

Ilaria Lorusso (e mò bbasta), milano Commentatore certificato 10.07.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
tu che sei sempre molto attento agli sprechi ti trasmetto questa "chicca" sull'ars....
ti prego fai qualcosa ....
dillo anche a sonia alfano che potrà sputtanare la regione sicilia anche da bruxelles
mille grazie

Le commissioni d´oro dell´Ars
Ecco la hit parade delle indennità extra per i deputati. In testa Aricò Musotto e Ragusa Stipendio mensile anche per i due vice e il segretario
di Emanuele Lauria
Ogni ora del suo lavoro è costata all´Assemblea regionale 5.300 euro. Un lavoro "prezioso", quello del presidente della commissione Statuto, Alessandro Aricò. Quasi quanto quello del collega Francesco Musotto, presidente della commissione Attività dell´Unione europea: alla guida dell´organismo legislativo, il deputato dell´Mpa è costato per indennità 2.842 euro all´ora, visto che la sua commissione si è riunita in un anno 23 volte (per appena 14 ore complessive): il tutto per convocare qualche dirigente regionale e proporre pareri su leggi mai varate. Altro deputato a dir poco caro per le casse di Palazzo dei Normanni è stato Orazio Ragusa dell´Udc, presidente della commissione Legislazione, che in un anno ha lavorato appena 14 ore e 20 minuti, incassando indennità per 39.792 euro: ogni ora del suo lavoro in commissione è costata 2.776 euro.

Ecco la classifica delle commissioni d´oro dell´Ars, che vede in testa proprio quelle guidate da Aricò, Musotto e Ragusa. Seguite a ruota da altri organismi che si sono riuniti pochissime volte nell´arco di un anno, costando per indennità quanto altre commissioni ben più prolifiche, come quelle sulle Attività produttive o sul Bilancio. Il motivo? Semplice, l´indennità che spetta al presidente di un organo legislativo dell´Assemblea è fissa e ammonta a 3.336 euro al mese, che lavori o meno. Lo stesso vale per gli altri deputati componenti dell´ufficio di presidenza delle varie commissioni, cioè i vice presidenti (indennità da 829 euro al mese) e il segretario (414 euro). Soldi che si sommano all´indenni

gervaso giorgio 10.07.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

L' Italia è il paese che ha più corpi di pubblica sicurezza e il più alto numero di agenti al Mondo. Però le sue strade e le sue autostrade sono tra le meno presidiate, prova ne è che siamo la nazione col record di incidenti stradali. Al mondo, ovvio! I troppi agenti vengono aquisiti non per concorso ma per raccomandazione, e ad un raccomandato chi glielo fa fare di lavorare?Questo per dire che attribuire la colpa di qualcosa a tizio o a caio è un errore. Ogni singolo italiano è potenzialmente un tizio o un caio, basta solo offrirgliene l' occasione. Nessun paese al mondo voterebbe deliberatamente un Pregiudicato, Piduista, Pervertito. E nessuna opposizione al mondo, con tanto avversario, si dividerebbe in mille rivoli, e si combatterebbe alla morte, in lotte intestine. Abbiamo quello che siamo. Cominciamo a migliorarci ognuno singolarmente, e portiamo la nostra guerra nella calma televisiva borghese delle nostre cattoliche e reazionarie famiglie. Saluti

Con tutto il lavoro di controinformazione che si fa, poi basta una battutina in televisione del Pregiudicato, Piduista, Pervertito, e tutto va a ramengo. Finchè sarà proprietario di giornali e di tre TV e controllerà buona parte del servizio pubblico, l' informazione la farà lui. Saluti

Un pensiero; Per disprezzare il denaro, bisogna averne moltissimo. [Catherine Deneuve - pseudonimo di Catherine Dorlèac (1943 - vivente) Attrice francese] (da UnPensieroAlGiorno.com)

Un proverbio; L'oro serve a far corone e a indorare pillole (da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 10.07.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Rettifica per link mancante:

Per scrivere alla polizia di stato non ho trovato la mail del diretto interessato ma il seguente ink per scrivere alla polizia di stato:

http://www.poliziadistato.it/scrivici

Bisogna indicare i campi obbligatori e, almeno così creedo, la categoria ufficio stampa.
ecco la mia:

"Gentile dottor Antonio Manganelli,
vede, ho una strana sensazione, che la Polizia di Stato stia assumendo agli occhi dell’opinione pubblica un ruolo che, sono sicuro, non vuole avere e non deve avere.
Pertanto le chiedo gentilmente il licenziamento immediato degli agenti di polizia Paolo Forlani, Monica Segatto, Enzo Pontani e Luca Pollastri che si sono macchiati della morte di Federico Aldrovandi alla luce non certo delle mie parole ma di una sentenza ben chiara.
Distintamente."

Ho volito dedicare un attimo del mio tempo per esprimere la mia solidarietà alla famiglia, atto quantomeno dovuto ma sentito soprattutto!

Giuseppe M., Ostuni Commentatore certificato 10.07.09 10:30| 
 |
Rispondi al commento

E' un'indecenza mantenere in servizio chi si è comportato da macellaio. La responsabilità (per non parlare dell'etica) amministrativa è notoriamente più ampia di quella penale e l'opportunità dovrebbe presiedere alle decisioni della pubblica amministrazione.

Sebastiano Tafaro 10.07.09 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Per scrivere alla polizia di stato non ho trovato la mail del diretto interessato ma il seguente ink per scrivere alla polizia di stato.
Bisogna indicare i campi obbligatori e, almeno così creedo, la categoria ufficio stampa.
ecco la mia:
"Gentile dottor Antonio Manganelli,
vede, ho una strana sensazione, che la Polizia di Stato stia assumendo agli occhi dell’opinione pubblica un ruolo che, sono sicuro, non vuole avere e non deve avere.
Pertanto le chiedo gentilmente il licenziamento immediato degli agenti di polizia Paolo Forlani, Monica Segatto, Enzo Pontani e Luca Pollastri che si sono macchiati della morte di Federico Aldrovandi alla luce non certo delle mie parole ma di una sentenza ben chiara.
Distintamente."

Ho volito dedicare un attimo del mio tempo per esprimere la mia solidarietà alla famiglia, atto quantomeno dovuto ma sentito soprattutto!

Giuseppe M., Ostuni Commentatore certificato 10.07.09 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Dott. MANGANELLI, la prego, licenzi quei quattro pezzenti del delitto Aldrovandi (a dire il vero andavano buttati fuori già dal momento che sono stati indagati).
Ma le sembra possibile che chi ci dovrebbe proteggere ci uccide ed è come se niente fosse?
Ma davvero siamo diventati un paese gestito da burattinai?
DIA IL BUON ESEMPIO

GRAZIELLA PIERINI, CITTA' DI CASTELLO Commentatore certificato 10.07.09 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scognamiglio è recidivo: giusto
Vediamo un attimo Mario Chiesa........

GIORGIO ARMAGNI Commentatore in marcia al V2day 09.07.09 21:27| 
 |
Rispondi al commento

G 8 mono tg.
Tutti uguali fatti in serie.

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.07.09 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro sono anni che ti seguo non ho molta disponibilità economica non posso comprare neanche i materiali tuoi di Marco e Di Pietro io penso e dico a tutti sempre la stessa cosa a mio avviso bisogna programmare una manifestazione nelle città più importanti una volta al mese dove nelle vicinanze del palco si mette una scatola per raccogliere i contributi per la prossima manifestazione e cosi via quindi autofinanziate da noi. Parlare propagare non basta io ho vissuto un grande '68 nelle piazze!!!!
SAluto tutti voi

ciro cassese 09.07.09 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Che devo dire, ho la nausea, lo psiconano riesce a vendersi bene. Cori razzisti da un deputato Leghista, 3 anni e pochi mesi per l'omicidio Aldrovandi, in galera per un pacco di wafers, In barba ad un referendum ora abbiamo il nucleare, il nano che si fà leggi ad hoc..........
A napoli si dice...Addà venì BAFFONE.
Scusate lo sfogo, ma è dettato da una rabbia incontenibile.

Augusto Sorridi 09.07.09 19:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Cari amici, sono un uomo di 31 anni mi chiamo Antonio Fonsa e sono voce di uno che grida nel deserto o quello che ne sarà della mia terra, la "Sardegna"...
sono un ricercatore un libero professionista sono costretto a rendervi partecipi di ciò che, il governo Italiano e i poteri forti stanno cercando di operare come una serpe in seno, nella provincia di Sassari in particolare parlo della zona di Porto Torres e del petrolchimico del nord Sardegna, risorsa base per intere famiglie Sarde. In effetti la crisi ha portato anche chi come me, non vedeva di buon occhio il polo industriale e inquinante del petrolchimico ma, con le dovute regole per metterlo a norma (si potrebbe evitare il 50 % dell'inquinamento in dispersione) potrebbe essere ancora sostentamento in reditto per tanti lavoratori padri di famiglia! In questi giorni l'ENI a deciso di chiuderlo ma non per un problema di crisi economica e industriale ma, in accordo con il governo avvrebbe portato alla disperazione tutto il Nord Sardegna e alle migliaia di famiglie e lavoratori cittati precedentemente "costringendoci nel sottometterci alla volontà del governo di introdurre il prima possibile una centrale nucleare in Sardegna nel "ex polo industriale Portotorrese", giocando appunto sulla disperazione e faccendo accettare anche a chi contrario un evoluzione economica e sociale cosi drammatica da i caratteri catastrofici, la produzione dell'energia nucleare... Ricordandovi le grandi possibilità che ha la Sardegna di produrre energie pulite alternative!!!

Vi prego publicate se è possibile il mio messaggio, fattene discussione e rendente di pubblico interesse l'argomento affinchè, il mio non sia un grido disperso nel deserto ma diventi un simbolo di vittoria verso l'ignoranza di chi non sà e di chi, non vuol sapere insomma il mio canto libero e "pulito".

A presto
Antonio Fonsa

Antonio Fonsa 09.07.09 17:43| 
 |
Rispondi al commento

passato il ddl sviluppo (sviluppo??ma de che?)
cosa ci sarà dentro per definirlo sviluppo?
NUCLEARE(sottosviluppo o involuzione)NO SVILUPPO
CLASSACTION(non retroattiva e a partire dal 2010 se non la posticipano nuovamente) no sviluppo
ROBIN TAX FINANZIA EDITORIA(aumento ires ai petrolieri (chi lo pagherà?) per avere finanziamenti a giornali che non informano) no sviluppo
NIENTE PROROGA A TETTO GAS(manovra che colpisce pesantemente l'ENI che per tutta risposta ha fermato lo stabilimento fatto riaprire dal nano =
qualche centinaio di famiglie senza lavoro) no sviluppo
FERROVIE PRIVATE SI, MA ITALIANE(la licenza per servizi ferroviari potrà essere rilasciata esclusivamente ad imprese aventi sedi in italia, ma anche ad imprese aventi sede all'estero nei limiti dei rapporti di reciprocità (e sti kazzi!!) ) no sviluppo
RIVALUTAZIONE CONTABILE(le società che non adottano gli IAS (principi contabili internazionali) potranno rivalutare le azioni detenute senza segnalarlo alla consob (e ri sti kazzi)) no sviluppo
SCONTI BENZINA E REGIONI PETROLIFERE( si nel giorno del se e nel mese del mai! è dal 50 che vi ciucciate il petrolio a RG, bastardi! finora visto na beata minchia, anzi no l'inquinamento prodotto) no sviluppo
AEROPORTI E LIBERALIZZAZIONI(istituzione della verifica semestrale della liberalizzazione dei servizi (ovvero?)) no sviluppo
ASSICURAZIONI POLIENNALI(previste le polizze quinquennali RCA, così se li vui cambiare attendi non più un anno am cinque) no sviluppo
CONTRAFFAZIONE( inasprimento pene per contraffazione ) no sviluppo
RETI D'IMPRESA E BUROCRAZIA( prevista l'estenzione alle reti d'impresa di agevolazioni per i distretti industriali (NON parlano di requisiti per farle ma qualche sospetto c'è (amicizie bassolocate possibilmente con amici dotati di lupara)) sviluppo? + no che si
RISPARMI ENERGETICI(via via vengono escusi dal mercato gli elettrodomestici inferiori a classe A e le lampade a incandescenza) sviluppo?.
ITER: 9 MESI!! BUFFONI !!!

Peppe Z., Ragusa Commentatore certificato 09.07.09 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Beh, sembra quasi che l'hanno mandato al G8 per merito. Uccidere un ragazzo diciottenne comporta una promozione.


http://ilparere.blogspot.com/

Giovanni Tonetti 09.07.09 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Ragazzi, scusate sono nuovo del forum e vi chiedo urgentemente aiuto, una cara amica grandissima fan di Eros ha saputo che ha poco da vivere, è una donna giovane e in gamba, eros è la sua unica passione, vorremmo contattarlo x un possibile incontro, un'ultimo regalo, chi può aiutarci?
info@egemone.it

Federico M., Bracciano Commentatore certificato 09.07.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OBAMA ha voluto attestare la stima e "l'integrità morale" del presidente italiano...

OBAMA ha detto:
"NAPOLITANO
ha una
REPUTAZIONE
meravigliosa" e merita "l'ammirazione di tutto il
popolo italiano, non solo per la sua carriera politica, ma anche per la sua
INTEGRITA'
e gentilezza: è un
VERO LEADER MORALE e RAPPRESENTA AL MEGLIO
il vostro Paese".


(NON PER SMINUIRE QUESTI APPREZZAMENTI AL PRESIDENTE NAPOLITANO MA CI VUOLE POCO AD ESSERE IL VERO LEADER MORALE...)

FIGHTING THOSE WHO CONSUMED THE PLANET EARTH! Commentatore certificato 09.07.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di G8 e informazioni fasulle: OBAMA NON HA MAI DETTO, come vogliono farci credere i Tg di regime, CHE BERLUSCONI HA UNA GRANDE LEADERSHIP. Lo dicono quei comunisti del Times e del Pais... leggete qui

http://www.sconfini.eu/Politica/ancora-disinformazione-in-tv-e-sui-giornali-obama-non-ha-mai-detto-che-berlusconi-ha-una-forte-leadership.html

Luca Farisi Commentatore certificato 09.07.09 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, in questo mondo di personaggi autorizzati a essere loro stessi cioè: delinquenti,
vorrei (come era nel mio sogno da 17enne) diventare capo di stato maggiore per fare un colpo di stato....perchè già sapevo a 17 anni che non mi avrebbero consentito di essere persona perbene capece di avere una grossa influenza.
Nel mio cervello c'era l'idea di laurearmi come Architetto per poi entare da laureato nell'esercito....adesso ho 24 anni e mi sto per laureare in architettura ed da qualche anni so che i conrorsi hanno un limite di età...però sono al tuo fianco perchè vedo che le tue battaglie sono le mie...non scoraggiarti mai, te lo dice una persona che da giovanissimo sapeva che alcuni personaggi gli volevano togliere la speranza...noi non possiamo permetterci di stancarci anche se è più che umano.

Con affetto Arch. Davide Di Cola (1/12/1984)

Davide Di Cola 09.07.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento

SE UN ITALIANO RUBA UN PACCO DI WAFER PER LA LEGGE E' COME SE UN POLIZIOTTO ASSASSINASSE UN RAGAZZO INERME.

MA QUANTO CAZZO COSTANO QUESTI WAFER IN ITALIA!!!

FIGHTING THOSE WHO CONSUMED THE PLANET EARTH! Commentatore certificato 09.07.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento

quando l'Italia potrà avere giustizia vera se ci mandano pluri condannati a legiferare? Chi ruba un pacco di wafer viene condannato a tre anni(notizia di oggi),chi ammazza va a difendere lo stato.
p.s. mio padre era un poliziotto d'altri tempi però.

lucia anna montinaro 09.07.09 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Lettera a Manganelli? Hahahaha per quello che è successo si dovrebbe dimettere lui, come fa a licenziare 4 pecoroni che stanno ai suoi ordini?

Giuseppe G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.07.09 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto possa fare incazzare/indignare, la sentenza è pur sempre di primo grado.
Ci starebbe al limite una sospensione dal servizio in attesa della sentenza definitiva, questo si, ma bisognerebbe conoscere a fondo le carte del processo per giudicare con reale cognizione di causa.
E' fuori di dubbio comunque che operatori di polizia con indole violenta non fanno bene all'amministrazione pubblica e alla società.
Io attendo fiducioso una sentenza definitiva corretta.

Paolo Schiesaro 09.07.09 03:16| 
 |
Rispondi al commento

"Salvatore Scognamiglio aveva portato via una confezione di biscotti da 1,29 euro
Era recidivo e per effetto della legge Cirielli non ha potuto beneficiare delle attenuanti
Napoli, ruba un pacco di wafer
condannato a tre anni di carcere
Aveva rubato un pacco di wafer da 1,29 euro in un discount ed è stato condannato a tre anni di reclusione, non ha potuto beneficiare dell'attenuante del danno lieve per gli effetti della legge Cirielli che ha introdotto un giro di vite per i recidivi.

La sentenza è stata emessa oggi dal giudice monocratico di Marano, sezione distaccata del Tribunale di Napoli, al termine di un breve dibattimento che era stato chiesto dal pm nelle forme del giudizio immediato. Assistito da un difensore di ufficio, l'imputato - che per questa accusa si trova agli arresti domiciliari - non ha chiesto l'adozione di riti alternativi come patteggiamento o rito abbreviato che avrebbero determinato una pena più lieve.

Scognamiglio è stato riconosciuto responsabile di rapina impropria. Nei giorni scorsi all'interno di un discount di Melito, in provincia di Napoli, fu bloccato da due addetti alla sicurezza che lo avevano notato mentre si impossessava di un pacco di biscotti. Invitato a consegnare la refurtiva - come emerso oggi al processo - tentò di divincolarsi, ma fu presto immobilizzato e consegnato ai carabinieri. "Mi vergogno, avevo fame...", si è giustificato Scognamiglio, che è tossicodipendente e che in passato ha già riportato condanne per piccoli furti.

Il giudice, in base alle norme sulla recidiva della Cirielli, che non consente in questi casi di concedere le attenuanti (generiche e danno lieve) prevalenti, gli ha inflitto tre anni di reclusione, il minimo consentito dalla legge. "

Mi vergogno...

Federica B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.07.09 01:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Cari amici, scusate il disturbo, sono un giovane calabrese, che al contrario di tanti suoi amici ha deciso di rimanere nella sua terra per avere un "futuro". Vi scrivo perchè ogni giorno che passa pur non pendentomi della scelta che ho fatto sento crescere dentro di me un malore che si espande giorno per giorno, questo malore si chiama Mafia, si chiama completa assenza delle istituzioni, completa assenza della Forza pubblica, completa assenza della giustizia, completa assenza della società civile.
Vi invito a visitare un qualsiasi Tribunale e vi renderete conto dello schifo che regna in essi, del via vai di avvocati, Ctu ecc., di fascicoli che girano senza nessuna protezione, di funzionarietti corrotti che avvisano il professionista di turno all'arrivo del giudice, o che riescono a far si che una pratica avanzi a discapito di un'altra. Vi invito a chiedere una qualsiasi informazione ad un qualsiasi Ufficio della Regione Calabria, vi verrà da piangere. Vi invito ad un qualsiasi ufficio dell'INPS, tutti braccianti agricoli in cerca di Prestazioni, ma la maggior parte ha le mani ben curate e unghie belle lunghe e colorate. Vi invito ad un qualsiasi Ufficio dell'Agenzia delle Entrate, ti fan venire davvero la voglia di stare dalla parte degli evasori, hanno meno pensieri e più rispetto. Mi raccomando spostatevi da un posto all'altro dalla statale 106, comoda sicura ecc. Sono balle quando dicono:" la strada della morte". Infine un Ringraziamento ai Politici Calabresi, senza di loro tutto questo non sarebbe mai accaduto. Vi ringrazio di cuore perchè mi fate guardare al futuro davvero con ottomismo.
E pensare che in tanti mi dicono, ma che C.... sei rimasto a fare, hai talento, hai studiato, in fondo qui non meritano niente, però "purtroppo" non riesco ad andare via, mi sentirei codardo, amo troppo questa terra, il suo mare le sue montagne, la genuinità dei paesini che la circondano, no io resto alla faccia di chi ci governa ed alla faccia dei parassiti e paraculo...

Pietro Spina (solitosconosciuto), calabria Commentatore certificato 09.07.09 00:37| 
 |
Rispondi al commento

ENNNOO!!! Beppe, poi ce li ritroviamo nelle ronde sti tipi qua!!!

mauro supertramp 09.07.09 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, sperando di farti cosa gradita, ti preciso che una poliziotta dovrebbe presto essere licenziata! Si tratta di Luana Zanaga colpevole di aver partecipato al gay Pride di Genova e dichiarato di essere lesbica. Ritornata a casa il suo capo, il questore di Padova Luigi Savina, ha avviato la pratica di "destituzione"
Visto?

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 09.07.09 00:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Che senso ha il G8 al giorno d’oggi?
In un era nella quale tutto, in particolare i mercati e l’economia, non riesce a mantenere il ritmo dettato dalla velocità delle comunicazioni, i “grandi” della nostra Terra sentono ancora la necessità di organizzarsi in un tale evento.
Spese colossali per infrastrutture, cerimonie, logistica e sicurezza quando esiste la teleconferenza. Quale mezzo più utile, semplice, economico e democratico?
Immaginate questi uomini mentre discutono davanti al Mondo, ognuno dal proprio ufficio, al prezzo di una telefonata (con skype ancora meno).
Mi immagino una conferenza in mondo visione che permetta ai Popoli che li hanno eletti di sentire come i rispettivi Capi di Stato si battono per i loro diritti politici, economici e sociali.
Diventerebbe una conferenza non solo “per” i Popoli ma “con” i Popoli.
Quale segnale forte sarebbe nei confronti di chi combatte tutti i giorni, a vari livelli, per sopravvivere!
Invece siamo qua, ad assistere passivi ad un evento, per la maggior parte blindato, in cui tutto ciò che viene “deciso” è già stato scritto ed in parte resterà segreto.
Si tratta solo di firme da apporre all’interno di una costosissima cornice.
Oltretutto quasi sempre non si tratta nemmeno di decisioni ma di dichiarazioni di intenti che cadono nel vuoto appena interviene il primo interesse economico ad ostacolarle.
In questo momento storico, di crisi globale, trovo preoccupante questo tipo di miopia da parte dei governanti del Pianeta.
I Popoli, la gente comune, hanno bisogno come dell’aria che respirano di informazioni, trasparenza e semplicità.
L’Italia oggi non aveva bisogno di mettersi in mostra con il G8, aveva bisogno di rialzarsi dalle tragedie dell’Abruzzo e di Viareggio.
Da questo si capisce quanto sia il distacco tra “noi” e “loro”.
Bastava che uno solo dei partecipanti al G8 avesse il coraggio di proporre una cosa del genere pubblicamente, in maniera mediatica.
Immaginate cosa sarebbe successo!

Nico D. Commentatore certificato 08.07.09 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho un amico con la famiglia vicino alle tendopoli
e mi ha scritto "Non Basta Che Trema La Terra Ora Trema Anche Il Cielo Con Gli Elicotteri Del Nano"

YES WE CAMP

corrado f., torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.07.09 21:56| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
ABBIAMO IL G8 CON IL PLURICONDANNATO CHE ACCOGLIE OBAMA ED UN POLIZIOTTO DA LICENZIARE IN TRONCO AL G8, CHISSA' COSA AVRA' PENSATO OBAMA
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 08.07.09 21:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io, semplicemente, sono esausta.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 08.07.09 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Dopo una nottata insonne, gli elicotteri sulle nostre teste volavano bassi ed incessanti, stamani siamo andati ad apporre la scritta "yes, we camp" sulla collina di Roio. Di fronte, in linea d'aria, alla blindatissima area del G8. Tragitto impervio, a piedi, sotto il sole cocente.Tutti i permessi chiesti ci sono stati negati dalla questura. Per noi Aquilani non c'è spazio in questo G8.

se ti va continua su>>>>>>>>>>>>>>>>
http://miskappa.blogspot.com/

Gianni Rosa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.07.09 21:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E pensa che la polizia dovrebbe essere al servizio dei cittadini...

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 08.07.09 21:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori