Lettera al comune senso del pudore

Loris Batacchi
(6:04)
Loris_Batacchi.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

"Caro comune senso del pudore,
so che esisti ancora, da qualche parte, e sei in ascolto. Nascosto in qualche irriducibile italiano. Non sei più comune, appartieni a una minoranza. Sei un relitto del passato, un retaggio di moralisti, di qualunquisti, piagnoni. L'oltraggio al pudore non è più oltraggio, ma benemerenza. La vergogna è un ostacolo verso la felicità individuale. I freni inibitori un problema sociale. Ci sono intere categorie di cittadini che sono diventate spudorate, in modo pubblico, plateale. Non devono più nascondersi. E' stato un processo lungo e difficile, durato un ventennio, ma ci siamo riusciti, siamo diventati spudorati consapevoli. La mamma è morta, quella signora che ci obbligava a un contegno in pubblico, al decoro personale. Il padre è mancato da tempo, quello di ora è un fratello anziano, simpatico, talvolta un po' scemo. Se parlasse di onestà e di etica, di rispetto e di senso della famiglia, non sarebbe credibile. Un po' come Veltroni quando parla di conflitto di interesse o dello psiconano che loda i valori della famiglia e vuole la comunione per i divorziati. Il prete non condanna più la corruzione pubblica e comportamenti postribolari. Si accontenta dello sgravio dell'Ici e dell'otto per mille.
Le parti intime sono diventate risorse da esibire, talenti naturali da sfruttare. Nasconderle è un peccato, una cosa contro natura. In una società spudorata anche l'informazione è spudorata. Orgogliosa nel fare gli interessi del padrone, chiunque sia il padrone, e affermare il contrario del vero. Lo spudorato può delinquere senza sentirsi più in libertà vigilata. Il lezzo criminale è diventato un profumo di alta classe, uno Chanel numero 5. Chi ancora è preda del pudore è un portatore di un nuovo handicap sociale. E' un minorato della libertà di farsi i cazzi propri.
Gaber, molti anni fa, cantava: "Non arrossire, quando ti guardo...". Oggi arrossiscono solo i pesci rossi. La riprovazione sociale di un tempo è diventata approvazione entusiasta di ogni comportamento illecito. L'illecito non punibile non è più illecito. E chi lo condanna è un sovvertitore dell'ordine sociale. L'esempio viene dall'alto e se lassù possono peccare senza un'ombra di rossore, perché non darci dentro? Il Lodo Alfano ha reso Napolitano, Schifani, Fini e Berlusconi immuni dal giudizio della Legge. Non hanno provato vergogna, ed è giusto così. In un Paese di spudorati chi non è spudorato tiri la prima pietra." Beppe Grillo

*********************************

"Rudra Bianzino ora è solo, dopo la morte di sua madre Roberta Radici. Deve sostenere le spese per il processo penale contro i carcerieri di suo padre Aldo e studiare, prepararsi a un futuro. Lancio insieme a Jacopo Fo< e al Meetup di Perugia una sottoscrizione per Rudra."
Potete versare i vostri contibuti sul conto corrente aperto presso Banca Etica, IBAN: IT61R0501812100000000128988 BIC: CCRTIT2T84A intestato a: "PER RUDRA BIANZINO".

**********************************

Postato il 26 Luglio 2009 alle 19:03 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (834) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Italia, Lodo Alfano, pudore

Commenti piu' votati


Il Comune Senso del Pudore?

Si, certo, il Comune Senso del Pudore è stato letteralmente distrutto dai 15 anni di vita politica dello Psiconano.

Sia quando governa, sia quando è all'opposizione.

-Noemi Letizia, minorenne quando con un amica se ne va per Capodanno a Villa Certosa, e che chiama il Presidente del Consigio "PAPI", come se fosse una vecchia conoscenza. (E in realtà lo è)

-Virginia Sanjust, che sfrutta la sua relazione con lo Psiconano per rovinare la vita al suo ex marito.

-Patrizia D'Addario, meretrice di professione che entra ed esce da Palazzo Grazioli a suo piacimento e senza controllo.

Sono solo alcune delle storie scabrose che farebbero gridare allo SCANDALO ed alle DIMISSIONI chiunque sia dotato del "Comune Senso del Pudore".
In altri paesi, con tutto quello che ha fatto, lo Psiconano non sarebbe semplicemente a casa, ma in GALERA!!!

Ma in realtà, caro Beppe, il "Comune Senso del Pudore" è stato traviato, confuso, deviato, distolto.

Personalmente, il mio "Comune Senso del Pudore" protesta molto di più quando vengo a sapere che il nostro Presidente del Consiglio aveva una corrispondenza epistolare "brevi manu", Ciancimino e Dell'Utri, con il CAPO DELLA MAFIA BERNARDO PROVENZANO, il quale gli richiedeva l'usufrutto di una sua rete televisiva in cambio dell'appoggio elettorale.

E il mio cuore si riempie di più di rabbia quando penso che negli anni 90 tanti personaggi delle TV Mediaset (Sgarbi tanto per dirne uno) attaccavano frontalmente Caselli ed i magistrati Anti-Mafia, perchè comincio a vederne un perchè di quegli attacchi.

Ed infine penso a Giuseppe Gatì, morto per un "misterioso incidente" in Sicilia qualche giorno dopo aver contestato Sgarbi ed inneggiato a Caselli ed il Pool Anti-Mafia.

Il tutto sotto il silenzio del TG1 di Scodinzolini.

Rosso in viso per il "Comune Senso del Pudore"?
Si, ma non tanto per le MIGNOTTE del PUTTANIERE.
Bensì per gli affari tra il CAPO DELLA MAFIA ed il CAPO DEL GOVERNO!!!!

Chiaro il concetto?

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 26.07.09 20:21| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 91)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ero al bar, e parlavo, con i soliti amici, del più e del meno.

tipiche ciarle da ultra quarantenni più iva.

arriva una truppa di sotto ventenni.

maschi con i pamntaloni a vita bassa (come quella che vivono, penso) e mutande in bella vista, con strisciate incorporate.

femmine con minigonne e fili interdentali nel culo, con passere tosate a "pelo a forma di cuore per il primo che mi tromba".
straparlano di cazzate inverosimili, di velinette, di fabrizi coronarici, di calcia-attori e protagonisti del grande fardello.

sanno tutto di tutti, ma solo di questi.

se gli chiedessi quante regioni ci sono in italia, mi chiederebbero che "regione" ho io per fargli una domanda così inutile.

eccolo il problema.

il comune "non" senso del pudore radicato in questa generazione di dementi.

psicoantipatici ignoranti teledipendenti, videodipendenti, telefoninodipendenti.

quintali di carne da macello indottrinati all'ignoranza più completa, che un giorno dovranno governarci, dietro indicazioni dei soliti noti.

ma prima di quel giorno io venderò tutto, mi comprerò un cammello, vagherò per qualche deserto nord africano, mi fermerò definitivamente nella prima oasi che troverò, e lì discuterò con qualche ignorante indigeno che mi insegnerà a vivere in maniera normale.

m m (mandi) Commentatore certificato 27.07.09 00:03| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 66)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo diversi commenti a proposito della più grande associazione a delinquere della storia: la chiesa cattolica.

Giusto per parlare di totale mancanza di pudore della stessa ricordo che le viene attribuito l'8x1000 non solo di chi glielo attribuisce spontaneamente, ma anche in percentuale da quelli che non esprimono alcuna preferenza. Così succede che con un consenso minore del 30% dei contribuenti la chiesa (grazie a bottino craxi ed al suo secondo concordato) si pappa ogni anno circa il 90% del totale. A cui poi vanno sommate tante altre voci che arrivano a far incassare alla chiesa 8,5 miliardi di euro l'anno dallo stato italiano (cifra calcolata da Odifreddi nel so libro "perchè non possiamo essere cristiani e meno che mai cattolici").

Quasi mezza finanziaria per mantenere la casta pedofila sacerdotale nel lusso di vestiti e gioielli sfarzosi e nei suoi viziacci pedofili!

Una parte di credenti più coscienziosi, in aperta critica alla CEI del cardinal Suini, vorrebbe una revisione del concordato più equa (http://www.ildialogo.org/VerificaEsistenzaCommenti.php?f=http://www.ildialogo.org/parola/Incontri_1243609770.htm)

e penso che, vista la crisi attuale, sarebbe davvero il caso di togliere un po' di spudorati privilegi allo spudorato e pedofilo clero cattolico!

Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio, Saronno-Napoli-everywhere-in-the-net Commentatore certificato 26.07.09 22:23| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 54)
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA PARTE DELL'ITALIA AFFOLLA LE SPIAGGE, ORAMAI TUTTE PRIVATIZZATE, INTASA LE AUTOSTRADE SPENDE GLI ULTIMI SOLDI...

ED UN ALTRA ....E' QUESTA CHE QUASI SI VERGOGNA E DELLA QUALE , VISTO IL MENEFREGHISMO DI MOLTI, SEMBRIAMO VERGOGNARCI ;

LE CRISI OCCUPAZIONALE AVANZA, NIENTE PER I LAVORATORI MOLTO PER LE BANCHE E LE IMPRESE...

NON GIRIAMO LA TESTA DALL'ALTRA PARTE...

AL POSTO LORO CI POTEVANO ESSERE NOI , PENSARE CHE ,TANTO A ME NON CAPITERA' E DA OTTUSI OLTRE CHE DA VIGLIACCHI...
ANCHE SE NON CI CAPITERA' DIRETTAMENTE SAREMO TUTTI A PAGARE L'EGOISMO SOCIALE DI QUESTO PAESE CHE FA' DEL PROFITTO DELL'IMPRENDITORE-PREDONE IL MODUS VIVENDI....QUESTI NON SONO ARGOMENTI CHE SI POSSONO IGNORARE, SENZA GIUSTIZIA SOCIALE NON ESISTE NESSUNA GIUSTIZIA;

ECCO COME SI RISPONDE ALLA CRISI....

SOLDI ALLE IMPRESE , ALLE BANCHE ,CONDONI FISCALI E...

BOTTE AI LAVORATORI CHE NON PERCEPISCONO LO STIPENDIO DA MESI:

avviene questo nella ricca Verona , nel silezio totale delle istituzioni dei partiti ,PD DOVE SEI?,...e dei sindacati confederali e i media? hanno altro di cui occupparsi......
http://informazionedalbasso.myblog.

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.09 19:22| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 54)
 |
Rispondi al commento

Il blog non è di Grillo o della Casale..io.
Il blog è di tutti noi.

Io, per esempio, lo uso per informarmi, per capire.

Col tempo ho capito che non esiste destra o sinistra e per quello che posso non mi farò più fregare.
Forse, questo, qualcuno non lo ha ancora ben capito.
Non è che se trovi il marcio a sinistra (e si sa quanto ce n'è) allora smantelli il blog.
Questa è la democrazia?
Grillo ha toccato l'intoccabile??

Me ne sbatto delle ideologie e dei commenti filo di qua o filo di là.
Mi interessano le idee, i ragionamenti di gente libera. Con la mente aperta.
Degli ottusi la gran parte dei fruitori del blog se ne sbattono.
Litigate pure come al bar dello sport, ma ricordatevi che la gente pensa e non è più disposta ad inchinarsi ai vostri falsi miti.

Se poi ci sarà dietro qualcosa, avrò comunque imparato qualcosa da qualcuno.
E mi rendo sempre più conto di imparare di più da chi è slegato da quei partiti vecchi o nuovi in cui per forza dovete riconoscervi.

Non importa se il blog è questo o un altro.
Noi ci ritroveremo.
Perchè sta nascendo qualcosa di nuovo.
Sta nascendo la coscienza.

NEMO PROFETA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.09 23:17| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 41)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ben detto beppe:
una volta si comprava L'unità per nascondere Playboy,adesso si compra Playboy per nascondere
L'Unità...
P.S. Fatti Processare,Boffone !

salvatore M., Melilli Commentatore certificato 26.07.09 19:22| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 36)
 |
Rispondi al commento

LE DROGHE TOLGONO IL SENSO DEL PUDORE...

DUNQUE...

BASTA LEVARE LE DROGHE AI PARLAMENTARI...

Con il termine droga non intendo solo la cocaina, ma tutte quelle cose che inducono una tale dipendenza da produrre violenza se non vengono soddisfatte...proprio come un figlio può arrivare a picchiare i genitori per avere i soldi per pagarsi la droga, così i nostri parlamentari ci affamano per continuare a soddisfare i loro lussi, i loro "piaceri"!

Viola del pensiero Commentatore certificato 26.07.09 19:50| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 30)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PIU' SPUDORATI DI COSI,E' IMPOSSIBILE:

Sanità, commissariati Molise e Campania
La gestione affidata a Iorio e Bassolino


Michele Iorio è il governatore del Molise del partito di Berlusconi. Già deputato incompatibile con la carica di governatore e membro del consiglio di vigilanza Rai (perciò i tg Raiset non ne hanno mai parlato), della piccola regione creata a tavolino nel 1963 Michele Iorio è presidente rieletto dal 2006 col 58,2% delle preferenze.
E’ indagato di corruzione nell’inchiesta “Black Hole” che unisce 2 inchieste sugli scandali della sanità regionale, una della Procura di Campobasso e una della procura di Larino (CB) che sta avviando il maxiprocesso più grande che la storia della giustizia molisana ricordi. Le persone coinvolte sono 112.


Bassolino per il quale alcuni giorni fa la Procura di Napoli ha chiesto il rinvio a giudizio nell’ambito dell’inchiesta sull’emergenza rifiuti in Campania, ritenendo Bassolino corresponsabile del disastro per aver commesso presunte irregolarità all’epoca in cui fu nominato commissario straordinario dell’emergenza rifiuti!


Tanta Illegalità, tanto onore.
Più si è mascalzoni, più si è credibili.

SPUDORATI!!!!!!

Sante. Marafini Commentatore certificato 26.07.09 20:04| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento

il senso del pudore?

hihihihihihihihihihihihihi!
hahahahahahahahahahahahahahaha!

beppe, ma che cazzo dici?

abbiamo, in senso gerarchico dall'"alto" (in senso metaforico) al basso:

un presidente del consiglio malato, oltre che di protagonismo, di sesso.
che poi neppure può fare, se non viagrato, e l'unica goduria che riesce ad avere è veder scopare gli altri.

una serie di ministri che non gli tira neppure dopo sniffate di coca chilometriche, infatti l'unica cosa che gli tira è il naso.

una serie di ministre che tu, beppe, hai chiamato zoccole, ma che le zoccole si sono offese perchè loro giustamente lavorano per soldi, e non per la gloria.
la più pura di loro è una kamasutra dipendente, tutte sante donne che occupano i posti a loro attribuiti per meriti ottenuti dopo battaglie sul letto, o campo, o camporella, insomma, il massimo delle troie baldracche puttane che la mente politica italiana poteva mettere in vista a tutto il mondo.

mi chiedo come faccia una donna normale a votare per il pdl, a meno che non sia contenta di quello che vota e di conseguenza troia anche lei.
e mi chiedo come facciano gli uomini a votare per il pdl, a meno che non sperino di trombarsi qualche velinetta usata, ma senza pensare che le loro mogli potrebbero essere come le stesse.

poi ci sono i portaborse, gli avvocati, i giornalisti, i presidenti di enti, banche, società ecc. ecc., tutti leccaculo patentati, vermi schifosi che venderebbero la verginità delle figlie, la passera delle mogli e la santità delle madri per un cinque minuti di popolarità davanti alle telecamere vicino al nanetto di merda in televisione.

per non parlare della classe clericale, finocchi, pederasti, froci, leccaculo e similari, tutti con le mani giunte a pregare un dio inesistente, e che se esistesse, fulminerebbe per primi, una razza che neppure all'inferno hanno ancora creato un girone appropriato.

m m (mandi) Commentatore certificato 26.07.09 20:19| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento

@ roberto m.

"Ho vergogna di un vaticano che con il potere che ha, non prende posizione su tutta questa squallida vicenda e non denuncia il personaggio in questione come satana che ci ammorba l'esistenza e che bisognerebbe eliminare fisicamente."

.................

Hai vergogna roberto di un vaticano del genere?

Ma cosa c'è da aspettarsi da un vaticano che ha tramato e sostenuto i più crudeli e sanguinari dittatori della terra come pinochet, francisco franco e tanti altri dittatori dell'america latina?

Devi sapere caro roberto che per certi 'potenti religiosi' più sono corrotti o ricattabili i leader e più sono funzionali ai loro intenti.


LI TENGONO PER LE PALLE...

UNA STRIZZATINA DI PALLE E QUELLI DANNO SOLDI ALLE SCUOLE PRIVATE..

UN'ALTRA STRIZZATINA E QUELLI APPROVANO LA LEGGE CONTRO LA FECONDAZIONE ASSISTITA...

UN'ALTRA STRIZZATINA ALLE PALLE ANCORA E LORO SI OPPONGONO ALLE COPPIE DI FATTO O ALLA MORTE DIGNITOSA DI QUELLI SENZA SPERANZA DI GUARIGIONE-.--

E' CHIARO IL CONCETTO ADESSO CARO roberto?

Dino Colombo Commentatore certificato 27.07.09 00:21| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL COMUNE SENSO DEL PUDORE DEI GIUDICI.
negli USA, il vati-cano, è stato condannato a pagare milioni di euro, per gli abusi sessuali, compiuti da preti pedofili.
I GIUDICI ITALIANI
nessuno di loro, ha avuto le palle, per condannare il vatic-ano..
giudici di merda!!!

ermanno m, roma Commentatore certificato 26.07.09 22:59| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento

Non sono adatto per questo Paese.Ho 50 anni,la fedina penale pulita (ho subito 2 processi per oltraggio a pubblico ufficiale),eppure ritengo di avere ancora pudore.E' per questo che sento di vivere in un posto inadatto,dove l'educazione che ho cercato di dare ai miei figli mi appare,e purtroppo appare anche a loro,arcaica e avulsa dallo
spirito dei tempi attuali.Sono davvero sconfortato,la mia situazione economica non si discosta dalla crisi morale che vivo.Devo ancora vivere?E perchè?Cosa mi lega attualmente alla Nazione a cui ho dato anche un anno per la leva?Alla mia età cambiare è davvero difficile,e poi non ho più voglie.Un saluto cordiale.

Giorgio Siragusa, Palermo Commentatore certificato 26.07.09 21:50| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Felice di essere ancora
portatrice Sana di Handicap Sociale !

Per me ciò di cui parli sono ancora e
sempre valori imprescindibili .

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.09 19:51| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'italia è un paese di vecchi ignoranti. che votano.

Callistene B., padova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.09 20:58| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il senso del pudore di oggi si riassume in "NON SONO UN SANTO!"

giovanna s., fano Commentatore certificato 26.07.09 19:11| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO HO SENSO DEL PUDORE E L'HO TRASMESSO A MIO FIGLIO ADOLESCENTE E SONO ORGOGLIOSA DI AVERLO PERCHE' ALTRIMENTI SAREI SOLO UNA SQUALLIDA, INSULSA E INDEGNA PERSONA!P.S.: GRAZIE BEPPE PER QUESTO POST, ANCORA UNA VOLTA HAI DIMOSTRATO DI ESSERE UN UOMO SENSIBILE E VERO

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 26.07.09 19:27| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento

Grande il Leopardi:

Anche sogliono essere odiatissimi i buoni e i generosi perché ordinariamente sono sinceri, e chiamano le cose coi loro nomi. Colpa non perdonata dal genere umano, il quale non odia mai tanto chi fa male, né il male stesso, quanto chi lo nomina. In modo che più volte, mentre chi fa male ottiene ricchezze, onori e potenza, chi lo nomina è strascinato in sui patiboli, essendo gli uomini prontissimi a sofferire o dagli altri o dal cielo qualunque cosa, purché in parole ne sieno salvi.

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 26.07.09 21:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

Ringrazio i miei genitori per il lavoro fatto.

Grazie Mamma e grazie Papá!

Orgoglioso di non appartenere alla Massa.

P.S. Grazie Beppe, per aver aperto milioni di occhi che senza di te sarebbero rimasti chiusi.

enzo z., germany Commentatore certificato 27.07.09 00:26| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

SONO FATTO COSI' E LA GENTE MI AMA

mi scaccolo ma son fatto così e nel mio piccolo paesino 61 dei 100 cittadini rimasti dopo la migrazione mi vogliono bene.
la gente è con me. mi scaccolo e poi l'attacco sotto al tavolo del bar della piazza. altre volte mi scaccolo e per scherzo la fiondo come una biglia ai miei concittadini.
ma mi vogliono bene.
certo scorreggio a molti decibel e manderei stecchito il raffinato naso d'un profumiere.
ma che ci volete fare. non sono un santo.
piscio per strada.
mi pulisco le orecchie con l'unghia del mignolettto.
vado a letto con la figlia 18enne della migliore amica di mia moglie. ma lo sanno che son fatto così. sono il sindaco del paese.
61 dei 100 cittadini, me compreso mi votano. e non sono un santo. se sento mal di pancia cago nei giardinetti davanti alla casa comunale. ma sono il sindaco. sono stato eletto. sapevano chi sono. mi vogliono così. ed ora che ho condonato gli abusi degli altri 39 praticamente mi amano proprio tutti.
beh, diciamo 99 su 100. perchè mia moglie ancora non s'è persuasa che per il nostro menage è giusto che vada a letto con la figlia 18enne della sua migliore amica. il prete dice che non va ma gli ho finanziato la manutenzione e allora mi assolve.
i 3 mafiosi su 100 ora sanno che il loro telefono può essere usato per progettare estorsioni e furti. pure i derubati e gli estorti mi amano perchè ho promesso che paga direttamente il comune ai ladri e gli estortore.
i 5 terremotati sorridono con le dentiere che gli ho comprato quando la tivù di mia proprietà viene ad intervistarmi vicino al rudere.
va tutto bene! cago e piscio ovunque in giro. scopo per strada le mie veline tv. le riciclo. faccio incontrare i sindaci dei comuni vicini sino a ieri in guerra per questioni di confine. sono fatto così. la gente mi ama per quel che sono. per come sono. non si fa ingannare dai comunisti e dagli invidiosi.

mi amano tutti perchè sono un animale e non lo nascondo sotto giacca e cravatta!

gennaro esposito 27.07.09 06:06| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

il problema è L'ITALIANO

mignottismo di stato

puttane da 5000 euro a botta

tv spazzatura e conseguente ignoranza diffusa più del virus dell'influenza sono una costante itaGliana

milioni di italiani invidiano i privilegi di una minoranza, questa è la vera vergogna.

Stefano Fiocchi (the machinist) Commentatore certificato 26.07.09 21:40| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

O.T.:

ED, HAI ROTTO I COGLIONI.

Un tempo pensavo che fossi un tipo originale, che avessi delle idee da esprimere.

Mi sono accorto che invece di idee ne hai poche e per di più ben confuse.

Non hai la minima idea con chi tu stia a interloquire. Vedi trame e orpelli che nemmeno la più bieca dietrologia di un tempo che fu sarebbe riuscita a ordire.

Smettila, hai ridotto il blog ad una merdina e ci stai sputtanando per ogni dove.

Questa storia di trame del ***NANO SYSTEM*** ha veramente rotto, sei diventato una barzelletta.

Sei arrivato al punto di farmi vergognare di essere un cosiddetto "grillino".

P.S.: Non stare a rispondermi che non ti cago nemmeno di striscio.


Renato Balestrato (forever inkazzato), Unsere Liebe Frau im Walde (Senale) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.09 09:01| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlo per la mia generazione (vado per i 42), l'ultima che ha visto Carosello poi a nanna, l'ultima a poter guardare solo la TV dei ragazzi, l'ultima a prendere sculaccioni e andare in castigo, l'ultima a sentire "mangia, pensa ai bambini che muoiono di fame", l'ultima a ricevere regali solo a Natale e al compleanno, l'ultima che i buoni voti erano niente più che un dovere (altro che premi ad ogni promozione), l'ultima che i vestiti e la cartella firmata non sapeva neanche cosa fosse, l'ultima ad avere genitori che a scuola si facevano vedere solo alle udienze e quello che dicevano i maestri e professori era legge.

E fino qui tutto normale, qualcuno si è perso per strada, ma per il resto con un bagaglio di valori abbastanza positivi come quelli che ci sono stati inculcati siamo cresciuti in media con la schiena dritta.

Ma allora perchè proprio la mia generazione è anche quella che sta crescendo una generazione di figli adolescenti mostri?

Quale tallone d'Achille ci è rimasto? Possibile che gli "anni 90" abbiano spazzato via con tanta facilità l'eredità morale dei nostri genitori?

Vale ancora, o meglio ha mai avuto un valore l'idea che il ruolo di genitore non si esaurisce nel nutrire, vestire e assecondare i figli nei loro desideri, ma è soprattutto un esempio?

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 27.07.09 13:54| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Peccato, sabato scorso, l'argomento era "Il costo insostenibile della pesca".

Avevo preparato un post per spiegare come gli strani aspetti dell'infestazione di un insetto Nordamericano, la "Diabrotica Virgifera" siano riconducibili ad esperimenti di alcune multinazionali dell'AgroChimica; credo avrebbe implementato la discussione, nessuno ha scritto nulla nei post successivi in materia.

Avrei inserito nel dibattito considerazioni in merito a Multinazionali che, guarda caso, avevano in tasca il brevetto di Mais OGM immune da questo insetto che per inciso, con i normali PMC è quasi indebellabile, a parte i neonicotinoidi(!).
Questo accade in Europa, questo accade nel Varesino nel Pavese nel Lodigliano ecc.

Non è passato perchè sono stato coinvolto in una "bega condominiale" che mi ha causato la bannatura e il mio "piccolo contributo" è andato perso.

Nessun problema, se i "piccoli contributi" dei bloggher non sono più valutati per concetti e apporto alla discussione ma per una forma di settarismo (con caciara calcistica inclusa), andate avanti voi, io posso fermarmi anche qui....

Antonio Montanari, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.09 11:23| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Beppe ben detto!

Anch'io questa sensazione di spudoratezza generalizzata la percepisco da tempo.

Non capisco piu' quello che succede nella societa' e nel mondo.

Si ha l'impressione che ormai sia permesso tutto e il contrario di tutto.

La scala dei valori e' stata stravolta.

La famiglia, l'amicizia, il matrimonio, l'onesta', l'integrita' morale, il senso del dovere, il rispetto degli altri, la carita', la dignita' .... sono parole che non vogliono piu' dire nulla.

Chi le pronuncia viene considerato un'alieno.

Verrebbe da chiedersi se dietro non ci sia la volonta' di rendere la popolazione piu' stupida e piu' consumista allo stesso tempo.

Una societa' dove sesso, droga e consumismo si intrecciano e tengono alla larga tutti quei valori conquistati dall'uomo in millenni di storia.

Stiamo vivendo una grande illusione di liberta' di costumi e di benessere che in realta' esibisce tutta la miseria dell'uomo.

Un delirio globalizzato ben orchestrato non si sa da chi. Ma e' evidente che l'interesse sia prettamente economico. E tutto ormai e' merce di scambio e i suoi venditori si nascondono nei panni di attori, attrici, mogli di calciatori, veline, modelle ... (si sopratutto donne!)

Ci vorrebbero fare nascere tutti in provetta 2 o 3 alla volta, dopo avere selezionato gli embrioni di sesso giusto e con i connotati giusti. E sopratutto a pagamento.

Una vita passata a comprare droga, telefonini, vacanze dall'altra parte del mondo, vestiti firmati. Ma anche acqua, aria, frutta e verdura (coperti da brevetti), polli d'allevamento agli ormoni, vitamine e medicinali...

E poi morire (con dignita' pero') in una clinica con un cocktail di veleno, e sopratutto... a pagamento!.

E' proprio vero che se c'e' una Miseria ... allora e' materiale.

Beppe ma quando ci sveglieremo?... qualcuno riuscira' mai ad aprire gli occhi a queste capre?

francesco c., emigrato all'estero Commentatore certificato 26.07.09 21:34| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

approvo in pieno il post di oggi.C'è qualcuno che parla di onestà , serieta, correttezza,che per davvero sembrano concetti tramontati.Oggi chi non è disonwesto è considerato scemo, ma io non ci sto e la "rivolta dei buoni"dovrà pur vincere

maria rollo 26.07.09 21:32| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Questo è uno dei più bei pezzi di Beppe.

Un analisi di come la nostra società abbia preso per buoni i peggiori modelli di vita possibili.
I peggiori individui vengono riscattati, messi in mostra, esibiti come modelli positivi, esempi da seguire.
E le nuove generazioni trovano questa sfrontatezza una caratteristica da imitare. ARRIVISMO. INDIVIDUALISMO. EGOISMO.

Una rivoluzione culturale sarebbe necessaria. Perchè la nostra cultura si è formata nell'ultimo decennio anche attraverso la TV. Che ha trasformato i nostri bisogni in necessità di acquistare l'inutile, il superfluo. Di apparire.

La scuola potrebbe salvare le future generazioni, ma è stata disgregata, svuotata, per mancanza di mezzi, di meritocrazia, di educazione civica.


Mi piacerebbe leggere discussioni riguardanti argomenti e iniziative comuni. Mi piacerebbe leggere dibattimenti, anche accesi, su cose non condivise ma comunque di un interesse che riguarda tutti. Io adoro anche le battute e la satira, perchè le ritengo intelligenti. Quindi, benvengano anch'esse.

Invece, no. Ormai da tempo leggo paginate intere di cagate allucinanti, di ripicche infantili, di battibecchi fatti solo di personalismi senza senso e di protagonismo frustrato senza costrutto.
Mi permetto di dire una cosa sola a costoro che hanno messo in piedi tutto questo teatrino: da ognuno di voi ho avuto la fortuna di leggere, in passato, di come bisognerebbe educare i figli, di come fare informazione o - esempio ancor piu' calzante - di come diffondere e informare i nuovi arrivati sulle iniziative del blog.
Bene, ora provate un po' a rileggervi: I nuovi arrivati non possono far altro che pensare di aver confuso il blog di Grillo con quello di Maria De Filippi.

Questa è la mia prima e ultima intromissione nel vostro teatrino, dopodichè passerò nuovamente a non leggervi, come purtroppo sono amaramente costretto a fare, da mesi a questa parte.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.07.09 10:55| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo De Gregorio cita Bocca: “V’è anche un piacere di servire, applaudire il tiranno e voglia irresistibile di rubare le regole della mafia, il mignottificio trionfante, da parte di classi subalterne che potrebbero anche agire diversamente”,
“Le idee dominanti sono quelle della classe dominante”.
Se la prospettiva rimanere servi, perché stupirsi dell’identificazione con i propri padroni? Nella demokrazia attuale la strada è farsi servi o farsi lupi, l’unica religione è il denaro e il potere, l’etica non esiste nemmeno nella Chiesa, e Bocca si stupisce della decadenza morale dei poveracci!
Eppure lui, negli anni 70 stava comodamente seduto alla scrivania del “Giorno”, il giornale dell’ENI, e parlava delle magnifiche prospettive della evoluzione della, mentre dava addosso ai gruppi comunisti extraparlamentari che denunciavano ciò che poi è successo: l’imborghesimento del PCI e la reazione padronale e confindustriale dopo le conquiste del 68.
Se dici qualcosa di vero e di serio in Italia, sparisci dai media, e anche se dici che in p.zza San Pietro ci sono 4 gatti.
Un altro che ha consacrato la sua vita a demolire il PCI è Napolitano, premiato dalla Casta, con fiducia ben riposta, visto che ha firmato il Lodo Alfano. Nella “sx” italiana c’era e c’è questa gente. Nel PD di oggi il ruolo di disgregatore di quel po’ che resta è affidato allo squallido Rutelli, che fissa paletti sempre più alti al suo integralismo cattolico per far apparire il Pd inaffidabile, senza strategia e ingestibile, aiutato dal magnifico Veltroni che dice che il delinquente Craxi è stato il più grande innovatore e modernizzatore politico.
Sapendo che fu Craxi a consegnare a B il monopolio televisivo, e, visti i risultati, la sua sortita ci illumina sul coma irreversibile del PD.
La Casta non può più invocare il “voto utile”. Essa ha consegnato l’Italia ad una dx costituita da poteri forti, piduisti, Confindustria, editoria, professionisti, commercianti, preti, banchieri, speculatori, evasori .

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.07.09 06:17| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe ti sei superato, non so se è tutta farina del tuo sacco ma questo post è da incorniciare e dovrebbe essere ripreso da tutti i giornali. Bravo, grazie

Pace e bene


Augusto

augusto g., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.09 19:24| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione


OT di Servizio

Smettiamola di dare i voti ai sondaggi di Repubblica o de L'Espresso a meno che non chiedano un parere direttamente su Grillo o sulle nostre battaglie.

E' ora di finirla di essere usati quando la casta di centrosinistra ha necessità di strumentalizzare l'indignazione e ha bisogno di carne fresca da mandare al fronte.
Mentre il giorno dopo veniamo etichettati come qualunquisti, giustizialisti, estremisti quando siamo di ostacolo alla mafia di centrosinistra.

Siamo preziosi, è ora di farlo capire a quegli otto capibastone che comandano il PD.

Jacopo della Quercia (jdq) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.09 13:11| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN VALORE ENORME, IL PUDORE,VALORE SVANITO DA TEMPO. LO SI VEDE DOVUNQUE CHE NON VIENE PIU' INSEGNATO E I RISULTATI SONO TERRIBILI E COSTANTEMENTE SOTTO I NOSTRI OCCHI.
IO VOGLIO ARROSSIRE ANCORA! NON VOGLIO PERO' CONTINUARE AD ARROSSIRE PER RABBIA, RABBIA CHE MI PROVOCANO CERTI PERSONAGGI,CRIMINALI,MAFIOSI ECC.
BEPPE SEI GRANDE, CONTINUA COSI' E UN GIORNO ARROSSIREMO FINALMENTE PER LA GRANDE GIOIA DI SAPERE CHE IL MONDO E' CAMBIATO IN MEGLIO.

GRAZIE

patrizia l. Commentatore certificato 26.07.09 19:26| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Che importa ormai?
Tra due anni 2/3 della popolazione mondiale morirà e i fortunati che resteranno in vita avranno il compito di far ripartire tutto da un nuovo medioevo.

E allora godetevi quello che potete finché potete. Riscoprite le cose davvero importanti e date un senso alla vostra esistenza.

Nel frattempo DOCUMENTATEVI sul fatto che i Rockefeller, i Rothschild ed altre famiglie potenti e padrone del pianeta hanno già da tempo provveduto alla loro salvezza e di pochi altri eletti costruendo bunker impenetrabili e autosufficienti in Norvegia. Rockefeller ha il monopolio delle sementi fertili (quelle naturali, originarie, in grado di riprodurre la pianta) che ha raccolto effettivamente in laboratori bunker nelle Svalbard.

Giusto per saperlo il gruppo Rothschild in Italia finanzia aziende come: Tiscali, Seat Pagine Gialle, Eni, Rai, Banca di Roma, Banco di Napoli, BNL Banca Nazionale del Lavoro, Banca Intesa, Bipop-Carire, Banca Popolare di Lodi, Monte dei Paschi di Siena, Rolo Banca 1473, Finmeccanica...

Adesso a chi credete?


Gentile signora Manuela Bellandi,
Mi fate torto, mi fate un grande torto.
Avete voluto denigrarmi e ridicolizzarmi dandomi del " personaggio web ", a me... che ho sempre sentito tutta l'amarezza di una mia totale mancanza di senso critico...
CHE COLPA NE HO se i fasti della mia giovinezza, come gia' dissi a suo tempo, li' ho trascorsi tutti lungo un fiume a pescar trote ?
MA CHE FREDDO FA adesso nella mia coscienza di adulto che non sa distinguere tra cio' che e' veramente etico e cio' che non lo e' ?
Mi si dice che etico e moralmente giusto sia il suo impegno nel mondo e tra le pagine di questo blog.
MA CAPIRE IO NON POSSO poiche' non ho strumenti buoni come i suoi, che l'impegno e la dedizione da lei riservati al nostro soccorso, sono l'unica strada percorribile per aiutare questo povero paese cosi' malridotto.
Mi creda, ripongo tanto dolore nella mia anima.

Sono nato in un paesino di montagna , in quel di Stazzema, conosce vero ?
E da ragazzo oltre che pescar trote , mi chiedevo spesso perche' colui che sa nulla di nulla non dovrebbe avere anche lui un poco di felicita' a questo mondo.
Perche' nelle mie scorribande blogghifere lei non vuole tener conto di una volonta' , sia pure flebile, di partecipazione al mondo e ai suoi ideali di felicita' ?
Non cerco il mio male e quand'anche questo fosse l'unico risultato certo della mia " teatralita' " sul blog ,le assicuro , Signora Manuela Bellandi, che aprendo le pagine di questo giornale...diario...io cedo... e mi si accappona la pelle quando leggo di una nobile realta' fatta di MULTINIK... adoperarsi alla ricerca di una felicita' perduta.

Perdoni la mia confessione.

Buona giornata signora Manuela Bellandi.


eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 27.07.09 11:50| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel sottosuolo ci sarebbero resti umani. È che gli armadi cominciavano a essere affollati.

spinoza

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 27.07.09 09:35| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono voluti vent'anni, ma il progetto di rendere gli italiani un popolo di pecore, si è dunque realizzato; forse ha ragione Piconi a dire che non c'è un cazzo da fare: gli italiani sono piccole merde vigliacche, incapaci ormai di distinguere tra un galantuomo ed un figlio di puttana, anzi , spesso trovano quest'ultimo un esempio da seguire ed invidiare..L'ultimo sussulto di ribellione a questa manica di voltagabbana,ladri, puttanieri, puttane e tossici che ha preso il potere, è stata la pioggia di monetine sul Grande Innovatore (Veltroni dixit). Il cinghialone ora camminerebbe a testa alta, giganteggiando su nani vari e sulle troie ministeriali; ma come cazzo ci siamo ridotti.....

harry haller Commentatore certificato 26.07.09 22:38| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DPEF NAZIONALE -ALLA SARDEGNA LE BRICCIOLE
PER LE INFRASTRUTTURE LA SARDEGNA AVRA' 18 MILIONI
ALLA SICILIA 5,5 MILIARDI DI EURO

pueblo de isla Commentatore certificato 26.07.09 21:08| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

….secondo me tutto questo è cominciato esattamente quando siamo entrati in Europa, con l’avvento dell’euro in Italia, pare che l’unica cosa rimasta da fare sia solo quella di far soldi a tutt’andare ….. privatizzare tutto…ogni cosa doveva diventare un business e alla fine lo è diventata….e noi pecoroni “come sempre” tutti dietro al loro volere…. e così fine dei rapporti umani tra la gente…….altro che vergognarsi…nella migliore tradizione Italiana… tutti chiagnin e futtn…..cominciando dall’alto e a finire fino qui giù in basso…..


…questo €URO “preso in grandi dosi” sta facendo perdere la testa a molti altro che chiacchiere….

Fabiolo Gatto (miciattolo), milano Commentatore certificato 27.07.09 01:41| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

La stampa inglese sui media italiani
"La Ue può tollerare questa situazione?"

No, non può tollerarla, perché la merda non ha confini e tutti i paesi europei rischiano di insozzarsi.

Che lo capiscano, che nascano le giuste pressioni internazionali, sui media e sulle parti sane di questa morente comatosa società italiana.

Non c'è più il rischio del reich millenario, c'è il rischio di un postribolo criminal-capitalista senza più limiti di spazio e tempo.

Nai lager libici, cacciati dai valorosi militi italici, muoiono i fuggiaschi da guerre e fame dentro i containers a 60 gradi, senza acqua, dentro le loro feci e la loro urina, nutriti (almeno chi sopravvive per sua sfortuna) di pane che viene lanciato all'interno senza neppure aprire i portelloni.
Muoiono quegli uomini, quelle donne, quei bambini disperati mentre il sedicente premier di una nazione UE si sputtana allegramente e dice - non sono un santo- tra le risate oscene dei presenti, compresi la verginella formigoni e il demente bossi.

No, il senso del pudore, cioé il senso della dignità, non rinascerà dal nulla ed in tempi brevi.
Rinascerà da una presa di posizione forte, decisa, intransigente, guidata dalla parte sana di questo nostro disgraziatissimo popolo che dovrà cercarsi con il lanternino gli uomini-guida ( e non gli eroi di cui solo gli sprovveduti hanno bisogno).
Di Pietro, Travaglio, Grillo, De Magistris, Sonia Alfano, salvatore Borsellino, don farinella, e vari altri ci fanno capire che la luce nel fondo che abbiamo toccato c'è!
Per ripulire l'italia dal berlusconismo tuttavia ci vorranno decenni, perché il malcostume è penetrato negli angoli più riposti della coscienza cadaverica dei più.
In tale tempo ci assista la meteorologia degli eventi storici: una fittissima grandinata permanente di principi di onore, di dignità, di pulizia morale, di vero decoro liberi questa nazione mai nata dalla tela dei ragni arancione e delle loro coorti di ruffiani senz'anima.

valerio m. Commentatore certificato 26.07.09 21:45| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

O.T:

Mi scuso con tutti.

Mi son fatto trascinare dall'accidia (misto di pensieri di diversa provenienza).

È ORA DI SMETTERE DI TRASCENDERE.

Non serve a nulla continuare a i.......i tra noi.

Basta già il pedonano e la sua coorte di giullari e la pseudoopposizione che gli tira le fila.

Pensateci su un momento: chi viene a leggerci (e sono in molti) che pensa?
Sicuramente quello che penso io ogni volta che nascono queste cazzo di storie tristi.

Oramai è da più settimane che c'è questo casino; non voglio entrare nel merito in quanto non ne conosco a fondo le dinamiche ma: ne vale la pena?

Vale la pena dar corda a certi soggetti?
Da una e dall'altra ripeto; non ne ho ne la conoscenza ne tanto meno ho i poteri per poter decidere chi ha o no ragione.

Finiamola una volta per tutte che di sputtanamenti penso che ne abbiamo già le tasche piene.

....Purtroppo so già che questo appello cadrà nel vuoto....

Ecchecazzo, stiamo facendo esattamente quello che fanno i "nostri" rappresentanti (i parlamentari), ovvero un'enorme CASINO.

Renato Balestrato (forever inkazzato), Unsere Liebe Frau im Walde (Senale) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.09 12:59| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Corte dei Conti, col "Lodo Bernardo" niente indagini su premier e enti
ROMA - Un'indagine fresca, con 400 inviti a dedurre, sulle consulenze concesse dagli alti dirigenti del ministero dell'Economia? Se ne occupa la procura della Corte dei Conti del Lazio. Ma i pm contabili potrebbe vedersi costretti a fare marcia indietro perché, prima di indagare, devono essere certi di avere tra le mani "una specifica e precisa notizia di danno". Non solo: devono sapere, prima ancora di avviare l'accertamento, che quel danno "sia stato cagionato per dolo o colpa grave". Le inchieste sulle consulenze della Moratti, sulla clinica Santa Rita, sull'azienda dei trasporti di Genova? Tutto in fumo. Non basta: se a qualche procuratore della Corte dei conti, della Puglia o del Lazio, fosse venuto in mente di contestare al premier Berlusconi un "danno all'immagine", con l'apertura di un processo e la conseguente richiesta di un risarcimento allo Stato, per via del suo comportamento "allegro" tra villa Certosa e via del Plebiscito, ormai non potrà più farlo.

Perché un "lodo", l'ennesimo del governo di centrodestra, può mettere in sicurezza i vertici del ministero dell'Economia, ma anche il presidente del Consiglio. Il "lodo" è quello del deputato Pdl Maurizio Bernardo, nato a Palermo ma eletto in Lombardia, in quota al presidente Formigoni, che nel suo emendamento al dl anticrisi scrive: "Le procure regionali della Corte dei conti esercitano l'azione per il risarcimento del danno all'immagine nei soli casi previsti dall'articolo 7 della legge 27 marzo 2001 numero 97". I "soli casi previsti" sono quelli della "sentenza irrevocabile di condanna". E quindi, ragionano alla Corte, poiché Berlusconi potrebbe non essere coinvolto penalmente per le feste nelle sue abitazioni, anche se ha danneggiato l'immagine dello Stato, nessuno potrà chiedergli un risarcimento.
La Corte dei conti è in subbuglio per il lodo Bernardo.

Il procuratore generale Furio Pasqualucci si scontra duramente con il pr

Tommaso D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.09 09:22| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

@ Paolo Cicerone

Se hai qualche cosa da dirmi in riferimento ai falsi amici che mi "usano" in questo blog, non credi che potrebbe essere detto in altra sede per essere da me preso in considerazione?
Hai i miei contatti. Facebook, skype, telefono... O aggiungiamo benzina al fuoco che gia c'è qui dentro?
Li leggi i commenti?
Leggi quanto mi dedicano quelli che dovrebbero essere considerati, a parer tuo, i miei amici?

Ti prego Paolo. Non mi tirare dentro in altre schifezze. Non ho tempo e soprattutto non ho interesse.

E ti prego soprattutto, di avere un po' di rispetto per quella che è la mia capacità di giudizio e la mia intelligenza. Se non altro perchè hai avuto modo di conoscermi e puoi basarti non solo su quattro scritti in un blog.

Spero che queste parole possano essere lette e recepite da te con il giusto metro di giudizio.

Passa una buona giornata.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.09 07:41| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

(ANSA) - WASHINGTON, 26 LUG - Cresce nella comunita' scientifica il timore che si possano costruire delle macchine in grado di essere piu' furbe dell'uomo.

Gasparri:
sono anni che lo dico.
a me mi piglia per il culo anche il bilama della bic!

lupus in fabula (foresta) Commentatore certificato 27.07.09 07:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao salve a tutti come di consueto sono qua a leggere tutti i vostri argomenti che trovo e trovero sempre interessanti ma questa volta vorrei dire una cosa......Leggo il pudore ?? Carissimi signori ma guardate che queste merde non si potranno mai levare dal loro posto di rubare e la storia che lo insegna il resto sono tutte belle parole e belle idee ma gettate li senza futuro perche come sapete meglio che di me che ogni popolo merita i suoi governanti cioe (queste merde)quando vedo e leggo quello che stanno facendo in primis quel nano pelato di merda ce una parte di me che e contenta perche sotto sotto siamo noi che abbiamo creato questo tumore se nessuno lo votava la merda non c era ma ora vi chiedo a tutti voi e mi chiedo per dirne solo una su un miliardo ma quando leggiamo che il primo deficente va allo stadio a vedere 22 merde (23 anche io sono stato quasi un calciatore)e leggiamo accoltellato il primo tifoso io mi chiedo ma una persona che rischia galera per galera perche non vanno a cercare una merda di questi politi visto che sarebbe lo stasso reato a fatto compiuto ?? Spero che abbiate capito cosa voglio dire e allora mettiamoci pure il cuore in pace perche non succedera mai niente anzi non siamo che all inizio del disastro perche noi italiano(io per primo)siamo dei Coglioni nati pero con l unica dialettica in comune.....NANO SEI UNA MERDA TE E TUTTA LA TUA FAMIGLIA SPERIAMO TU VADA ALL INFERNO IL PIU PRESTO POSSIBILE TAPPO PELATO DI MERDA !!!!!!!!!!!!!! Un saluto a tutti max

massimiliano p., lucca Commentatore certificato 27.07.09 01:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

"La mamma è morta, quella signora che ci obbligava a un contegno in pubblico, al decoro personale."

non sono charles manson nè un adepto di una setta satanica e non ascolto neanche helter skelter dei beatles all'incontrario.

ma hai detto una frase che accidentalmente m'ha preso in pieno.
un mio vicino m'ha assalito perchè è fuori di testa per invidia sociale e disoccupazione cronica. mia madre m'invitava a non reagire che poi non si sa mai come finisce. cioè si sa, male.
l'ho denunciato. così ho scoperto che un suo parente poliziotto in pensione s'informava in caserma degli sviluppi parlando con gli ex colleghi mettendomeli peraltro contro. poi veniva a cogliere dalla pianta del vicino dei limoni a saldo.
la sorella deò mio vicino un giorno ha cercato di entrarmi in casa ed io l'ho ripresa con la videocamera e chiamato la polizia. al processo la giudice non ha accettato la videocassetta come prove e la sorella ha testimoniato contro me. con lei altre due sconosciute che ho scoperto far parte della stessa compagnia teatrale parrocchiale. la moglie del mio vicino insegna catechismo. si porta a casa il cibo destinato alle famiglie disagiate. il mio vicino è stato assolto.

subito dopo ci ha rifatto. ho solo parato i colpi. tre punti sul sopracciglio e tanto sangue da annebbiarmi la vista. mia madre mi diceva di non reagire. mia madre si preoccupava per me. c'ho rimesso 2 paia d'occhiali e lo "smarrimento" del telecomando del cancello, sono stato apostrofato in presenza di clienti ed amici. mia madre mi diceva sempre di non reagire. mia madre aveva paura per me. non volevo darle un dolore. il dolore l'ho patito io. mia madre viveva in uno stato di perenne ansia e palpitazione.
ora mia madre è morta.
quando il mio vicino la prossima volta s'avventerà su di me certo che agirò ancora in chiave difensiva non dirò una sola parola. da tre mesi vado in palestra a far boxe.non replicherò ai suoi oltraggi.ora so che debbo rispondere solo a me stesso. ora sono libero di vivere.

gennaro esposito 27.07.09 06:46| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe.sono una matricola nel tuo blog e questo è il mio primo commento.Spero di essere utile alla discussione con la speranza che attraverso una informazione più libera si possa far uscire il nostro povero Paese dal torpore che lo affligge.Inizio ponendoti una domanda. Curzio Maltese(che io stimo molto)scrive sul Venerdì di questa settimana che con le tue iniziative(V-Day e quant'altro) hai contribuito alla caduta del già fragile Governo Prodi oltre a danneggiare e a creare disorientamento nella sinistra. Ora chiedi al PD(partito di maggioranza nel governo Prodi)la iscrizione per partecipare alle primarie di ottobre per la scelta del segretario. Maltese fa un analisi di quanto sopra esposto esprimendo anche delle sue valutazioni a riguardo.Mi piacerebbe capire cosa ti ha spinto ad effettuare una simile scelta e perchè non l'hai fatta nel partito della PDL, non per disorientarli(sono già disorientati) ma per farlo scomparire?.Ti saluto cordialmente.

nicola b., Ruvo di Puglia Commentatore certificato 27.07.09 00:52| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno dei Parlamentari italiani favorevoli ai soldati in Afganistan ha un figlio tra i soldati spediti li?


NO!

Appunto...

COl cul.o dei figli degli altri mandati lì a morire è facile fare i grandi (pezzi di mer...da)

Il Ministronzo Luciferlarussa dice che i ns soldati sono lì per combattere i terroristi...

Ma chi sono poi sti terroristi?...

Ci sono i loro nomi e cognomi?

Almeno si saprebbe chi cercare, ammesso che esistano davvero...

E invece niente di niente...solo slogan per rimbecillire sempre di più il popolo bue italiano e per giustificare quella guerra.

Dino Colombo Commentatore certificato 27.07.09 09:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

A Loris Batacchi berlusconi (il miniscolo è d'obbligo data la statura Morale del Nano di arcore),è bastato poco per capire che agli italiani piacciono solo due P (guarda un pò che coincidenza con la P2): u PILU e u Palluni,come si dice dalle nostre parti; di tutto il resto non gliene frega un cazzo,come stanno a dimostrare le migliaia di idioti DISOCCUPATI che si scazzottano la domenica negli stadi..
Il risultato di almeno un ventennio di tette e culi esibiti come un trofeo a "DRIVE IN", o "STRISCIA LA NOTIZIA" (con la complicità di quel Leccaculo di Ricci) è sotto gli occhi di tutti.
L'arroganza, la cialtroneria,sdoganata da uno dei più ignobili governi della nostra repubblica, sono divenute consuetudini con il beneplacido di una società civile corrotta ed indifferente.
Vero: nessuno è Santo; peccato però che chi dovrebbe vigilare e,all'occorrenza bacchettare,comportamenti moralmente devianti,è sua volta ostaggio di chi questi comportamenti li ha assurti a stile di vita..
Un sentitissimo Vaffanculo a questa chiesa corrotta da questo cazzo di otto X mille ed
una Buonissima Domenica a tutti coloro che hanno a cuore la salute di questo blog.

salvatore M., Melilli Commentatore certificato 26.07.09 20:08| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Sono convinto che i ns politici siano lo specchio di noi italiani.
Per es., vi è mai capitato di essere in autostrada in 3a corsia ai 130(velocità max consentita dalla legge), perchè in 1a c'è un mezzo pesante ai 100 e in seconda uno ai 102 che crea un intasamento? (Di quelli che per completare il sorpasso tengono impegnata la 2a corsia per 5-6 km?).Vi è mai apparso dal nulla nello specchietto quello che arriva ai 190 e vi si piazza a 10cm dal paraurti facendovi gli abbaglianti, e continua a farli e ad inveire nonostante voi siate alla metà del primo di 3 o 4 veicoli incolonnati in 2a corsia ai 102? A me molte volte.
E vi è mai capitato di fare l'autostrada alle 3 di notte di domenica, di viaggiare per 6-7km in 1a corsia senza incontrare nessuno, e poi di dover cambiare 2 corsie per sorpassare uno che ai 110 è in 2a corsia, e poi di non incontrare più alcun veicolo per altri 5km? A me molte volte.
Ho scelto due esempi automobilistici perchè penso siano facilmente comprensibili, ma se ci pensate ne possiamo trovare a bizzeffe in tutti i settori della nostra vita quotidiana.
L'autista non prova vergogna ad impegnare la 2a corsia per 5km per andare 2km/h più veloce, chi se ne infischia degli altri? L'importante è il mio interesse personale (arrivo prima!).
Il pirata ai 190 non prova vergogna ad infrangere la legge e a mettere in pericolo la vita degli altri, e non si vergogna affatto di pretendere con abbaglianti e invettive che chi rispetta la legge si faccia da parte per permettere a lui di infrangerla.
Il cocciuto che parte da Venezia ai 110 in 2a corsia e, crollasse il mondo, va fino a Milano senza mai schiodarsi dalla 2a corsia anche se la prima è libera per decine di km, non prova vergogna, lui fa quello che vuole, le leggi non gli interessano e gli altri che si arrangino.
Ebbene, se l'autista, il pirata, il cocciuto se ne infischiano delle leggi e degli altri, perchè i politici dovrebbero essere diversi?
L'autista, il pirata, il cocciuto siamo noi!

Luigi Vicenza, Vicenza Commentatore certificato 27.07.09 23:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

BEPPE CREA UN PARTITO COSA STAI ASPETTANDO!!! E' L'UNICO MODO PER "SVELTIRE LE PRATICHE"! ORAMAI TI SEI SDOGANATO NO! FORZA E CORAGGIO I TUOI SOLDATI STANNO ASPETTANDO LA TUA "CARICA!" A UN TUO CENNO LI SEPPELLIAMO TUTTI!!!! SIAMO PRONTI E INCAZZATI E SIAMO UN MACELLO!! DECIDI TU!

andrea maddiotto 27.07.09 13:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Berselli: “Un conto è conoscere la cultura delle tv di B, tutte consumismo, edonismo e porno, totem di una religione contraria alla Chiesa, Al più i cattolici vecchio stampo, di fronte a tal spettacolo, si vergognano e si consolano con la versione ufficiale esibita dai cloni di FI, tutti specializzati nel manifestare un cattolicesimo conformista e pronti a pratiche da baciapile per assicurare la loro fedeltà alla gerarchia
Per combattere questa ipocrisia e rivelare l’insostenibilità di queste acrobazie fra bigotteria e spregiudicatezza politica, ci voleva un gesto vistoso. Non Famiglia cristiana o altre personalità del cattolicesimo conciliare, ma l’intervento del quotidiano della Cei, Avvenire e del direttore Dino Boffo. C’è stato ma è stato accolto dal silenzio tombale dei media. Boffo ha pubblicato 3 lettere in cui i lettori condannano la sfrontatezza di B e l’incongruenza tra vizi privati e pubbliche virtù e criticano la gerarchia che non prende una posizione più forte su "comportamenti improponibili per un uomo con 2 mogli, 5 figli, responsabilità pubbliche enormi e un’età ragguardevole"
Boffo non si è tirato indietro, parla di "desolazione". Dovrebbe esistere, un’etica che precede le strategie politiche e le dichiarazioni formali. Il sondaggismo non assolve nulla. La balla degli italiani che non hanno tolto i consensi è e resta una balla mediatica. C’è invece un’Italia cattolica sicuramente moderata ma non istupidita dai giochi di prestigio dei maghi della dx. È un pezzo di società poco conosciuto, che non si fa sentire, difficilmente voterà a sx, ma è perfettamente in grado di togliere la fiducia a un leader politico.
Per questa base cattolica, il pellegrinaggio nei luoghi di Padre Pio è così strumentale da essere offensiva. Il paese, come scrive Boffo a proposito della sfasatura fra il B politico e il B porno, potrebbe sentirsi raggirato
Attenti! Il ritiro della fiducia avviene in modo silenzioso E nel mondo berlusconiano potrebbe essere già cominciato

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.07.09 11:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beppe vorrei chiederti una cosa: sei a conoscenza che tra il 2 ottobre 2009 e il 2 gennaio 2010 si terrà una marcia mondiale per la pace e la non violenza che attraverserà tutti i continenti e che ha tappe in diverse città del mondo? So che a prima vista può sembrare banale rispetto ai problemi che il mondo ha, ma ogni tanto bisogna ripartire da valori ampiamente condivisi, che uniscano (e cosa può esserci di più ampiamente condivisibile della pace?!?!), per riprendere a riflettere su cosa è necessario fare perché la pace possa diventare una realtà. So che chi segue questo blog ha per lo più chiaro che per ottenere la pace serve ben più che le buone intenzioni ed una marcia...che serve un mutamento socio-economico basato su concetti come la decrescita, come il no-profit, come l'autoproduzione, come la ri-localizzazione delle economie (per quanto possibile...ed è certo che in gran parte lo è), come la riduzione dei consumi (intenso nel senso dei consumi inutili...non nel senso della diminuzione del comfort).
Ma proprio per questo penso che dare grande visibilità su scala mondiale ad un evento come questo possa essere una ottima occasione per:
- coinvolgere tanta gente;
- far sentire a chi ci governa che la pace e l'uso di metodi non violenti è qualcosa di sentito dalla gente;
- riprendere a parlare di cosa è necessario per realizzarlo.
Alla marcia hanno già aderito in tanti, anche nobel, associazioni e capi di stato, ma molti altri sarebbero necessari per dare risalto.
Beppe, ti prego: ADERISCI ALLA MARCIA, PARLANE IN UN POST ED INVITA I LETTORI DEL BLOG E I MEETUP A PARTECIPARE ALLA ORGANIZZAZIONE DI EVENTI PRIMA, DURANTE E DOPO.
Alcuni Meetup hanno già iniziato ad aderire, ed alcuni eventi sono già stati preparati, ma se si fosse in tanti si può diffondere ed approfondire di più il messaggio, sia in termini di diffusione che di profondità.
Che sogno se ogni associazione che si impegna per un mondo migliore partecipasse, ciascuna a suo modo!!

Salvatore G., Patti (ME) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.09 21:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

scusate O.T., sgradevole anche, ma necessario:.

per quel tentativo mal riuscito di uomo che risponde al nome di Antonio Desani,
e per quel Giuda bastardo di Paolo Cicerone:

NON SONO SUL BLOG DA MOLTI GIORNI.

Non ho bisogno di nicks di copertura o di nascondermi per poter dire quel che ho sempre detto in questo spazio negli ultimi tempi.
E cioè che

tutto questo è una finzione, un esperimento di quei pezzi di merda della Ca.sa.leggio, di cui Beppe Grillo è un BURATTINO senza cervello.

Ci abbindolano con i temi sociali importanti , e poi si fanno i cazzi loro sfruttando il pecoronismo e la disperazione di chi segue certi temi e vede in questi pezzi di merda l'unica scialuppa di salvataggio.

Che è bucata, e al servizio di quei poteri forti che si avvicenderanno al nano.
Ma state tranquilli, alla fine dei giochi forse troveranno un lavoro solo alla Bellandi, che ha tradito ogni forma di rapporto umano da anni per poter ottenere uno straccio di speranza di miglioramento.
Non potranno accontentarvi tutti,
Perchè non si sa se riusciranno LORO a rimanere in sella.

Come vedete, la storia del multinick con me non funziona.
mi fate schifo voi e chi vi manovra.
E soprattutto, mi fa schifo Beppe per il suo disinteresse per questo spazio, che ha reso il degrado ormai irreversibile.

Contenti, eunuchi?
Un post tutto per voi.


Andate affanculo voi e il blog.
NOn ho certo bisogno di stare qui per frequentare Persone.
Il giochetto è scoperto, e molte tessere (e non quelle del PD) stannmo andando a posto.
Mi toglierò molte soddisfazioni quando il puzzle sarà completo e sotto gli occhi di tutti.


Stiamo lavorando per noi.

E voi impiccatevi alla vostra miseria umana, insdieme al resto della banda foraggiata da Ca.sa.leggio.

E' tutto.

Per le persone perbene: spostatevi su facebook.
Lì nessun pezzo di merda, con principi di orientamento di massa hitleriani, potrà mai bannarvi.

Per il resto .... ci sarà da divertirsi.
:)

Exidor ...... Commentatore certificato 26.07.09 21:46| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LETTERA AL COMUNE SENSO DEL PUDORE.

Che avessero le padelle in faccia e che fossero degli infami,non ci voleva molto a capirlo.

Lo ripeto,non sono dei gran furbi,sono dei gran pezzi di merda!

Fottere il prossimo e mandarlo in rovina non è da furbi,ma da infami!!!

E' così che vanno chiamati tutti coloro che approfittano della buona fede delle persone.

INFAMI!!!

Il richiamo alla Chiesa è totalmente appropriato,la religione,anzi meglio,le religioni sono millenni che usano fare leva sui sentimementi della povera gente,quella che si fida,quella che pensa che i signori facciano il loro bene.

FARE COME LORO NON E' DIFFICILE,BASTA ESSERE PRONTI A FOTTERE IL PADRE LA MADRE E I FRATELLI!

OSSIA CHIUNQUE CAPITI A TIRO!

Non hanno ne pudore ne coscienza,accecati da soldi e potere hanno perso d'occhio la vita reale.

Beppe una cosa manca nei tuoi posts ultimamente!

LORO NON SI ARRENDERANNO MAI,MA NOI NEPPURE!!!

Chiama quei pezzi di merda famosi che sono scesi in piazza per i tagli alla cultura,digli che c'è tanta gente che ha qualcosa da dirgli!!!

Non hanno la faccia come il culo,ma è il loro culo che ha preso il posto della loro faccia,per questo quando aprono bocca emanano solo cattivi odori!!!

Arrivederci senza grazie.

Nando da Roma.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 26.07.09 19:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il comune senso del pudore?
Comune a chi?
Dove?
In quale campo?

Oggi esiste il comune senso delle cose.

E il comune senso delle cose, oggi sono l'immagine, l'estetica, il sesso, accompagnati, a loro volta, dall'ultimo modello di hiphone, dal Suv e dai soldi che hai, non importa come li hai fatti.

Il comune senso delle cose è Berlusconi, amato e ammirato: "lui ci ha saputo fare........." ma come ci ha saputo fare? Quali sotterfugi ha dovuto adottare, a quanti ha dovuto vendere la sua dignità, quanta libertà ha, Berlusconi?

Oggi, se non ti sei separato almeno una volta, non sei nessuno.
I nostri padri e le nostre madri hanno imparato a convivere, pur avendo abitudini diverse, e lo hanno fatto per noi, perchè si sentivano responsabili.

Oggi, mettere al mondo dei figli è un naturale e normale andamento delle cose.
Stargli dietro, insegnare loro a rispettare gli altri è controproducente, significa farli crescere "perdenti" in partenza.

Meglio farli crescere davanti al televisore e fargli credere che l'elefante parla e che gli insegnanti sono tutti cretini (e il che non è tanto lontano dalla realtà, se sono cresciuti davanti al televisore anche loro!)

Oggi, il comune senso delle cose è usare una terminologia triviale, attirare l'attenzione con banalità, mostrare le proprie nudità.

Il comune senso del pudore?
Ma che cos'è?

cettina d., isola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.09 20:59| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Se non é invidia,che cos'è ? Vi siete mai chiesti perché ci sia sempre tanto "pudore" nel dirsi invidiosi ?

il comune senso del pudore , il buon senso del padre di famiglia del codice civile , l'educazione di base , le regole sono state sostituite da uno frenato egoismo vizioso e hanno come alibi L'INVIDIA .

Da essa partono ormai gran parte delle reazioni umane e questo blog ne è un esempio chiaro per fortuna di una minoranza , ma chiassosa perchè sul blog 24 ore su 24.

Complotti , stragegie , risse , meschinità a iosa , diffidenza , incontri personali per attingere informazioni . Studio del sistema per scovare nel commento inappropriato un'arma per seminare zizzanie e reazioni .

Invidia verso chi cerca di costruire
Invidia verso chi ottiene consensi
Invidia verso chi ha il nick riabilitato
Invidia verso chi è stato nominato
Invidia per chi nauseato saluta il blog che si riempe di consensi ( GRAZIE! )
Invidia che porta a sporcare ogni cosa

L'invidia mi inorgoglisce , mi inorgoglisce chi nascosto copia i mei comunicati , vede in me , in molti di noi quello che avrebbe voluto essere e cerca di distruggere l'immagine dell'altro , per coprire il proprio fallimento.

Un abbraccio blogger , Beppe e lo s.t.a.f.f non c'entrano con i problemi di questo spazio e siamo in buonissime mani.

Forza , coraggio abbiamo davanti troppe cose importanti da costruire e le cacche si evitano , non si pestano.

Buona giornata

e ci vediamo ogni tanto....

Tinazzi


tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.09 12:12| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CALIGOLA, IL PERICOLO DELLA LOGICA
Pilgrim

Ho sempre ammirato gli scrittori di frontiera. Dostoevskij ad esempio. Ma anche Kafka, Nietzsche,Kierkegaard, Rimbaud. Perché come scrisse uno di loro, quelli che “vanno sempre all’ultimo confine, passano sempre il limite”. In arte, soprattutto in arte, questo è probabilmente vero. Chi si spinge fino al limite del consentito, del buon costume e della morale, chi anche soltanto osa guardare al di là del lecito, ha già oltrepassato la frontiera, si è già congedato da questo mondo. Il fatto è che ci vuole vocazione al deserto, e una buona vista. Anche Camus, come Spinoza, intagliava lenti. Lo ha fatto per tutta la vita, nel sospetto che un buon paio di occhiali non servisse a correggere una mancanza, ma ad affinare un’attitudine.

Pensiamo al Caligola. In questo personaggio tutto si capovolge, si trasforma, sprofonda e poi risorge, in equilibrio precario fra logica e follia, fra rivolta e parodia. È difficile incastrare Caligola in una formula o in un ruolo: egli sfugge alle definizioni come al dolore, e nel suo delirio che tutto vuole e tutto perde, nella sua passione troppo pura per la vita, sceglie la morte e la violenza, il disprezzo per il mondo.

http://www.portalefilosofia.com/laridda/numeri_html/caligola.php?numart=6&numnum=4

****

Le parole di Caligola sono:

" Il potere ce l’ho io. Eliminerò chi mi contraddice, e anche le contraddizioni"

Caligola è un personaggio da osservare attentamente, ci può essere molto utile a riflettere se messo in relazione con questo post odierno.

La morale,l'etica... sono concetti variabili se non fondati sul RISPETTO PER LA VITA E PER LA MORTE.

Un mondo come il nostro, fondato solo sulla LOGICA del profitto è un mondo IMMORALE, appurato ciò, sta a noi "sudditi" subirlo o rifiutarlo.


A PROPOSITO DEL PUDORE DEL MU 899

oggetto:

Exidor ...... Commentatore certificato 26^07^09 21^46

Invito tutti i bloggers che credono in questo spazio e che stimano Beppe Grillo, a NON CANCELLARE QUESTO COMMENTO, NE' COMMENTI SIMILI inviati da costui

Max Stirner

Max Stirner, http://StirnerMax.splinder.com Commentatore certificato 26.07.09 23:06| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. ma non tanto, perchè riguarda il comune senso del pudore, che si può riferire anche a quanto viene scritto qui.

Il sig. Desani fa una filippica per dire che qui ci sono disturbatori di professione che tentano di minare il blog con i loro scritti, e critica chi chiede libertà d'opinione ed espressione.

Il sig. Desani non ha il minimo senso del pudore nel dire queste scemenze, oltre a mancare di intelligenza ed educazione.

Un blog è una palestra in cui ci si confronta.

Se non c'è confronto, la cosa diventa monotona.
E infatti, se non c'è un minimo di contraddittorio, i post chiudono con 600, 700, 1000 interventi al massimo.

Perchè alla fine tutti dicono le stesse cose, e repetita non juvant, ma annoiano.

Una voce fuori dal coro stimola le menti VALIDE.

Naturalmente disturba quelle che non lo sono per partito preso, per limitatezza, per deficit congenito.

Il sig. Desani fa proprio l'esempio (e la cita come una delle migliori), di una di queste persone (la sig.a Viviana), che non perde occasione per tirarmi in ballo, perchè spesso la contesto.

Ecco, il comune senso del pudore imporrebbe a questi due soggetti (Desani e Viviana), di fare una bella autocritica e prendersi una vacanza.

Perchè se si è oppositori si è abituati a sentire critiche (e insulti), ma quando sono del tutto fuori luogo la cosa non è tanto gradevole.

P.S.

Qui pare siano più apprezzate le barzellette, le ricette per cucinare i leghisti, il pettegolezzo ed altre amenità di questo genere.

Le cose serie.... troppo pesanti!

Margherita Grassi 26.07.09 20:18| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Post è corretto, anche se in ritardo (sono anni che succede quanto postato).

Oramai l'italiano cresce e si educa con i mezzi televisivi.

Inoltre il consumismo gli detta cosa acquistare, mangiare, indossare, fare del tempo libero, ecc.

I genitori sono presi a metterglielo in quel posto al collega di lavoro (chi ne ha uno), dalla forma fisica, tv, amanti, calcio, ecc.

I figli più fortunati hanno dei nonni che provano a dare una educazione sana, spesso senza successo.

Quelli meno fortunati sono completamente allo sbando, sballottati tra genitori in crisi, separati, consumando ore e ore di televisione, mangiando porcherie.

Ci aspetta un futuro di egoismo puro.

Fiume Po, Torino Commentatore certificato 27.07.09 09:44| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Margherita dice che Desani ed io, per salvare il comune senso del pudore dovremmo andare al mare :-)
A parte, Margherita, che volentieri ci andrei se potessi, ma al momento posso far solo servizio di assistenza famigliare e ogni tanto aprire il blog e distrarmi.
Però che idee confuse che hai! Morale incerta e difettosa!
Pazientemente ti spiego:
il comune senso del pudore è quello che dovrebbe impedire di "fare" sfacciatamente il Male e anche di "appoggiare sfacciatamente" il Male ed è anche quello che "impone" di "criticare" il Male, non dice di mettersi da sé al confino di fronte al suo stravolgimento.
Capisco che, avendo un capotribù osceno che porta le sue farfalle nelle sedi istituzionali confondendo postribolo e governo, certe confusioni ti siano d'obbligo.
Mi domande se segui il trend orwelliano per cui ogni parola vuol dire il contrario (e qui il tuo Pork è campione di stravolgimento semantico) o sei confusa di tuo.
So che capita! Si può nascere senz'anima (vd Calderoli, Chiatti, Maso o Dell'Utri), si può nascere senza morale (vd il Pork).
Certi problemi purtroppo esistono.
Ma che proprio chi scambia il vaso da notte per cappello voglia dettare il look agli altri.. beh, fa un po' ridere :-)
O forse, umanamente, sei stressata (capisco che difendere l'indifendibile Pork alla fine stronchi chiunque) e allora una bella vacanza la consigliamo proprio a te.
Sei proprio uno spasso!
Stai salendo ai primi posti come macchietta del blog. Meglio del mut and aro. Fai ridere tutti .Ormai sei un mostricciattolo vivente, sembri Gollum.
Sai che questo nome è analogo a un vocabolo antico, smygel o smyrgel, che vuol dire buco, colui che striscia in un buco? Un mostriciattolo fedele al male, ambiguo e maligno, non bello da vedere, nero e francamente odioso.
Se Corrado Guzzanti ti vedesse, ti metterebbe tra i fascisti su Marte facendoti la parodia come figlia della lupa.
Sei demodé Margherita con l'eia eia alalà o l'orbace, qualcosa che abbiamo perso volentieri.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.07.09 07:07| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

INIZIATIVA "TIRIAMO UN POMODORO AD UN POLITICO"
LE RIVOLUZIONI PARTONO DA QUI.

LAMENTARSI SU INTERNET NON SERVE A NULLA.

Guy_ Fawkes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.09 12:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEDICATO ALLE DONNE CHE NON SI VENDONO.
UN BACIO, A TUTTE VOI..

ermanno m, roma Commentatore certificato 27.07.09 00:00| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Berlusconi telefona a Bush: Bush: Ciao Bè. Berlusconi: ciao Bù, e Bi? Bush: bo!!!!

Toni Alamo 26.07.09 21:50| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

mercoledì 22 luglio 2009
LETTERA APERTA AGLI AMICI ITALIANI
LONTANO DA CASA, OGNI POSTO E' LA TUA CASA

(Ero lì, in una specie di zattera... un naufragio, chi lo sa... Insomma, sono lì su un relitto di un metro per un metro e mezzo circa, e, stranamente tranquillo in mezzo al mare: galleggio. Cosa vorrà dire? Va be', vedremo poi. A dir la verità avevo già sognato di essere su una zattera con una dozzina di donne stupende... nude. Ma lì il significato mi sembra chiaro. Ora sono qui da solo, ho il mio giusto spazio vitale, mi sono organizzato bene, il pesce non manca, ho una discreta riserva d'acqua, i servizi è come averli in camera, ho anche un robusto bastone che mi serve da remo. Non è un sogno angoscioso, ma cosa vorrà dire? Fuga, ritiro, solitudine? Il desiderio di sfuggire la vita esterna che ci preme da ogni parte? Si diventa filosofi, nei sogni.
Oddio, oddio cosa vedo?! Fine della filosofia. No, non può essere una testa... forse una boa? Non so per cosa fare il tifo. La boa fa meno compagnia, ma è più rassicurante. No, no... si muove, si muove! Mi sembra di vedere gli spruzzi! Non è possibile che sia un pesce. È qualcosa che annaspa, sprofonda, riappare, lotta disperatamente con le onde! È un uomo, è un uomo, è un uomo, è un uomo, è un uomo!
E ora che faccio? La zattera è un monoposto, ne sono sicuro. Per il pesce non ci sarebbe problema, ma la zattera in due, non credo che tenga.
“Ehììì… non tieneee!"
Macchè, non mi sente. Sarà a cento metri. Che faccio?)...

19 giugno, pomeriggio tardo, in viaggio per l’Italia, da uno di Voi ricevo questa telefonata.
“E’ finita. Ho fatto un po’ di conti, niente più può fermare l’approvazione. La follia è totale. L’opposizione è inesistente. Sarà legge tra pochi giorni. Inoltre, è da circa un mese che l’Italia già respinge.”
“Come, respinge?”
“Respinge, intercetta i gommoni in mare, li cattura e li consegna alla Libia.”
“ Ma questo non può essere vero.”
leggi il resto www.maksimcristan.blogspot.com

maksim cristan, pola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.09 20:39| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ora nn vorrei..
ma
il comune senso del pudore
cosa sarebbe?
cominciare una guerra
non vincerla
e sostenere di aver partecipato a
non perderla?

ops.

ciao tutti\e 27.07.09 12:31| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non penso che per noi poveri cittadini, sia proprio cosi' caro Beppe, credo che se tu leggi la legge fatta dalla signorina Pom.....pin sulla prostituzione, e' molto ma molto repressiva per noi comuni mortali, il punto e' che per noi deve essere come sempre ipocrisia, mentre per la casta solo uno svago, vedi tutto il casino che sta succedendo con il nano e le sue prostitute, io sono assolutamente per un riconoscimento delle prostitute e anzi ti diro' sono contro le case chiuse , ma preferirei aree organizzate come in germania, l italia deve smettere di essere una nazione ipocrita, basta con la chiesa bisogna avere i giusti riconoscimenti, come per esempio ai gay , noi tutti facciamo parte di una socita', non solo per pochi, quando c'e bisogno di un voto, allora tutti contano, ma quando una prostituta o un gay o un trans viene picchiato per strada , nn c'e nessuno a diffenderlo.essere persone civili, vuol dire anche riconoscere le diversita' anzi e' proprio per le diversita' che si riconosce un mondo civile.

ROBERTO GUADAGNI, carrara Commentatore certificato 26.07.09 19:43| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ EXIDOR......... (quanti sono?) ^_^


"Tesoruccio...^_^
io esercito il MIO DIRITTO di segnalare allo s.t.a.f.f. i commenti inappropriati
come i tuoi spargi zizzania perenne...
PROVAMI che li cancello se puoi...
FALSA! VENDUTA ! TRADITRICE!
Ci ricorderemo di voi quando sarà il momento..."

******************

Se la mia memoria non m'inganna...questa è una mia risposta alle provocazioni di giuliamaggiore...risale ad un annetto fa...ma non ne sono certa ^_^...perchè di false, vendute e traditrici ce ne sono passate parecchie qui su questo blog in questi ultimi 4 anni

A parte il logico commento: QUINDI?

ti dispiacerebbe postare anche il testo a cui rispondevo?

oppure stai facendo un provino per essere assunto al "Il Giornale" ?

^_^

sù col morale!

vedrai che ti prendono senz'altro! ^_^


Il miglior partito politico è sempre quello che non esiste ancora. Ed è per questo che qualcuno... non lo fonderà mai... un vero partito... Catalizzare il consenso virtuale, senza finalizzarlo alla creazione di una forza politica e democratica, serve solo ad arginare la protesta e a puntellare il potere costituito e massonico, non a contrastarlo realmente... e poi si fanno pure soldi... con questa manovrina e, si sa, quelli fanno sempre comodo sia che uno sia di destra, di sinistra, o di centro, oppure sia "oltranzista confusionario", come il Sig. Bepy

HAI RAGIONE EXIDOR... Ti leggo da mesi...

Falko Rosso 27.07.09 00:52| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so se EXITOR sia del PD del PDL o della CIA, se lavora al Giornale o a Repubblica.

Capisco la violenza con cui si cerca di sommergere la sua voce, evitando bene il merito delle cose dice.
Le sue parole colpiscono dove il dente duole.
La totale mancanza di democraticita di Grillo e della sua organizzazione.
Il fideismo, la santificazione, l'uomo del destino, e altre amenita che la storia ben conosce.
Personalmente penso Grillo non sia affatto un aspirante Guru di Qualcosa. Tiene famiglia pure lui.
Consiglio a chi ha voglia di non farsi prender e per i fondelli di leggere le biografie di Capopolo del passato.

d marco 27.07.09 02:20| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il prete non condanna più la corruzione pubblica e comportamenti postribolari.

***

Non è di sua competenza a mio avviso condannare e/o interferire nelle faccende politiche...

O anche solo esternare opinioni.

The Dark Knight Commentatore certificato 26.07.09 21:45| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

UNA PICCOLA LEZIONE DI STORIA

Questo è per i disattenti. Coloro che non hanno ancora compreso a cosa ha portato "Mani Pulite".

Un tempo esisteva la DC di Andreotti, il PSI di Craxi ed un sacco di altri partiti. Questi partiti avevano liberalizzato la tangente (non legalmente, beninteso, ma era normal che in quegli anni la gente pagasse mazzette più o meno salate in tutti i campi).

Poi venne "Mani Pulite" e l'eroe designato "Di Pietro" che con le sue manette tintinnanti distrusse l'immagine della DC e del PSI (ma badate, dei tanti filoni d'inchiesta contro il PCI, nemmeno uno fu portato in fondo, furono tutti insabbiati; per coloro interessati ci sono "Tangenti Rosse", "Cooperative Rosse", "Toghe Rosse" giusto per citarne qualcuno).

A questo punto l'Italia si presentava alle elezioni con un unico partito che avesse possibilità di vincerle, ovvero il PCI. Allora avvenne il primo miracolo italiano, e Berlusconi, contro tutti i pronostici, vinse le elezioni. E da allora, (Badate bene la tempistica, DOPO che vinse le elezioni) furono aperti molto processi contro di lui! E questi processi, contrariamente alla prassi, furono resi immediatamente noti alla stampa.

Questo fu uno scacco matto per la magistratura! Sì, per loro! Perchè da quel momento la maggioranza degli italiani cominciò a pensare: "ma è impossibile che Berlusconi abbia commesso tutti quei crimini!"

E mani pulite, con i suoi 3500 arresti che portarono a SOLO 16 condanne (!!!), non fece altro che ridurre ulteriormente la credibilità delle suddette inchieste sull'allora Primo Ministro!

Forse è giunto il momento che la Magistratura Italiania vada a batter cassa da Di Pietro per l'"eccellente" risultato ottenuto con "Mani Pulite"!


Forse Beppe dovrebbe ogni tanto lasciar fare il post del giorno a qualche blogger di nome.

Che so', per esempio Cettina, Bellandi, Viviana, Girasole o altri.

Ne guadagnerebbe il blog e Beppe eviterebbe di essere bonariamente sbeffeggiato.

Meglio godersi le vacanze nella bella Sardegna e riposare in vista dell'apertura delle ostilita' a settembre, piuttosto che........scrivere.....te.

Ho intenzionalmente menzionato bloggers femmine (spero) poiche' molto piu' capaci dei maschi, che a volte sono cazzari, professori illustri di demagogia e propaganda, e pure, a volte, prepotenti ed offensivi.

Io appartengo alla categoria maschile e non ho l'ambizione di fare il post del giorno.

Magari, oggi, anche io avrei potuto fare meglio, ma sarei stato avvantaggiato perche' non sono in vacanza in Sardegna, purtroppo.

Forza Beppe, ascolta questo suggerimento:

quando sei a corto fai fare il post ad un blogger!

Altrimenti gli OT ci escono anche dalle orecchie!

Ragiono Da solo (se il blog permette) Commentatore certificato 26.07.09 21:29| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=-160EORKbTc

Buona serata, blog
Annamaria


secondo me dovete decidere cosa fare della vostra vita. Quando La chiesa, i sacerdoti, prendono posizione su questioni morali intervenite dicendo che devono impicciarsi degli affari loro, che non devono intromettersi in politica. Adesso il Beppe scrive:

“Il prete non condanna più la corruzione pubblica e comportamenti postribolari. Si accontenta dello sgravio dell'Ici e dell'otto per mille.”

Ma nella vostra testa è rimasta ancora qualche cellula celebrale sopravvissuta? A parte il fatto che la Chiesa è già intervenuta più volte su questi argomenti, anche il Papa lo ha fatto svariate volte, ma un pò di coerenza non guasterebbe secondo me.

paolo l 27.07.09 13:55| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oooh là! Il Grillo perbenista era forse uno degli aspetti che mancava. Adesso il teatrino della banalità è completo

Diego Vianello Commentatore certificato 27.07.09 08:56| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori