Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gli eroi quotidiani


Le interviste del blog: Sonia Alfano.
Una truffa milionaria ai danni dell'INPS
(4:42)
video_sonia_inps.jpg

La cosa intollerabile in Italia è che ci sia bisogno di eroi. Una funzionaria che ha fatto il suo dovere di accertamento dei contributi dell'INPS è sotto scorta in Calabria. Chi non si volta dall'altra parte è lasciato solo, diventa un bersaglio, un ostacolo in questo incedere lento e odioso del Sistema.

Testo dell'intervista a Sonia Alfano, eurodeputata:

"Nei giorni scorsi Gian Antonio Stella ha portato all'attenzione dell'opinione pubblica una situazione davvero incredibile e che riguarda una dirigente dell'INPS di Rossano, in provincia di Cosenza, la quale ha denunciato presso le autorità competenti tre cooperative che pare abbiano sottratto all'INPS e quindi a noi contribuenti circa 15 milioni di euro.
Dico pare perche' sono ancora in corso le indagini ed ecco perche' al momento sembra siano tre le cooperative.
Il tutto si e' svolto in maniera ancora piu' incredibile. Praticamente queste tre cooperative avevano arruolato falsi braccianti che lavoravano in falsi poderi ed era tutto assolutamente falso. Pare che nell'arco di un anno siano stati prodotti circa 100mila certificati medici. Perche' sono scattate le indagini e perche' questa dirigente, che ha fatto assolutamente il suo lavoro cosi' come dovrebbero fare tutti quanti, ha indagato? Ha indagato perche' l'INPS, dalla sede centrale, aveva chiesto come mai, proprio in quella zona del cosentino, c'erano così tanti braccianti e a tanti braccianti corrispondeva un numero spropositato di certificati medici, richieste indennita' di disoccupazione, maternità, etc.
In realta quello che ha poi scovato questa funzionaria è che non solo non esistevano questi braccianti agricoli, non esisteva una planimetria catastale, non esisteva nulla, ma la cosa piu' imbarazzante e vergognosa è che, quando c'era da lavorare davvero, queste cooperative, anziche mandare i braccianti agricoli perche' erano falsi, mandavano dei poveri immigrati i quali venivano pagati in nero e ai quali non e' stato versato nessun onere previdenziale.
Io sono assolutamente contenta del fatto che finalmente in Italia si dia la caccia agli evasori fiscali anche se poi in realtà questo a poco serve se consideriamo che agli evasori fiscali che hanno portato all'estero i propri capitali è stato consentito di reintrodurli pagando una piccolissima, banale cifra.
Mi chiedo: per quale motivo non dare la caccia a questo tipo di situazioni?
Vero e' che queste cooperative hanno sottratto soldi all'INPS, ma in realtà li hanno sottratti a noi perche' siamo noi i contribuenti in Italia. E soprattutto mi chiedo per quale motivo l'INPS, che ha degli amministratori di altissimo livello e degli ottimi ispettori, abbia lasciato sola questa funzionaria nel fare un accertamento ad altissimo rischio. Magari, se avessero evitato di lasciarla sola, avrebbero sicuramente evitato di sovraesporla e avrebbero sicuramento evitato che la funzionaria adesso si trovi ora in situazioni terribili, quale ad esempio quella di essere sotto scorta.
Altra cosa che credo sia opportuno sottolineare: se l'INPS, ma anche tutte le altre ditte e aziende mettessero tutto in Rete, probabilmente chiunque potrebbe fare dei controlli o degli accertamenti.
Perche' vi dico questo?
Perche' queste cooperative, che hanno lavorato in una zona incredibile in Calabria, pare che in un anno, per esempio, abbiano rastrellato circa 1.800.000 euro senza alcun documento contabile. Hanno poi di contro prodotto tutti quei certificati medici e però il risultato è questo.
Quindi se gli utenti ed i contribuenti, attraverso la Rete, potessero fare una serie di accertamenti o un controllo semplicissimo cosi' come quello che ha fatto poi la stessa funzionaria... beh forse quella funzionaria non sarebbe stata da sola e non si sarebbe dovuta sobbarcare di responsabilità cosi' alte e probabilmente queste persone sarebbero state messe nell'impossibilità di truffare una somma cosi incredibile nelle tasche dei contribuenti italiani." Sonia Alfano

*********************************

**********************************

29 Ago 2009, 17:37 | Scrivi | Commenti (744) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ciao a tutti,sono tornato in Australia dopo 5 anni
in Italia, mi dispiace, lo giuro, ma ho 4 figli e non me la sono sentita di fargli fare una tortuosa via crucis, difatti appena risbarcato in Down Under, mia figlia, tanto per fare un'esempio che in Italia ha lavorato 12 mesi su 5 anni e non pagata per 6, ha trovato lavoro in un giorno, ben pagato,
per quanto riguarda il Movimento sono stato un facile profeta, credo che ora si conti molto piu' di prima, e speriamo che si mantengano inalterate queste posizioni e anzi migliorino.
Senza litigare inutilmente pero', le diatribe famigliari sono controproducenti, indeboliscono,
deprimono e fanno il gioco dei detrattori. Facciamone a meno, per cortesia.
Think about.
Vi saluto per ora. Frank

Frank Accordato 04.02.15 08:42| 
 |
Rispondi al commento

VOTATA!

aurelio centanaro 09.09.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento

buffone, stronzo, testa di cazzo.... se vuoi ne mando ancora se serve ad avere una risposta. ma cosa diventato? la 1°volta che ti ho visto eri in una trasmissione ( era la prima volta anche per te) dei nuovi comici, c' era anche tullio solenghi, e ti sei presentato dicendo . cazzo questo è forte ho pensato, e ti ho sempre seguito, anche negli spettacoli che hai fatto qui a modena. grande grillo. poi sei diventato famoso, hai fatto DUE soldi.....buttiamoci in polica. GRANDE. preferisco silvio, almeno lui incula la gente per mestiere, è nel suo modo di essere , di vivere E' COERENTE, anzi è contento!tutta pubblicità gratis Tutti lo criticano ma la gente lo vota e l' opposizione cosa fà PENSIAMO ( FORSE) CHE ABBIA SCOPATO UNA RAGAZZA MINORENNE(NON SIAMO ANCORA SICURI, VI DAREMO NUOVI SVILUPPI). Un ex comico si vuole candidare nel PD. Puttana Eva, GRANDE SILVIO, stai governando un paese di idioti, chi ti può fermare gilberto forlani gibba_100@hotmail.it nel caso mi vuoi TU mi voglia rispondere o querelare

gilberto forlani 04.09.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento

QUELLO CHE SOFFOCA QUESTO PAESE

NON SONO LE FESTE, LE ESCORT E GLI SCANDALETTI

QUELLO CHE MASSACRA L'ITALIA

E LA STA LENTAMENTE DISTRUGGENDO DA VENTI ANNI

E' IL MONOPOLIO TELEVISIVO

A QUESTO PUNTO

NON SERVE A MOLTO VOTARE UN ALTRO GOVERNO

NE FARE UNA RIVOLUZIONE

L'UNICA VERA RIVOLUZIONE DA FARE E' DI

METTERE FINE AL MONOPOLIO TELEVISIVO

ALTRIMENTI NON CAMBIERA' MAI NULLA

VOGLIO UN PAESE NORMALE DOVE LA TELEVISIONE

SIA IN MANO A VENTI, CENTO MILLE PROPRIETARI

E NON IN MANO AD UNO SOLO

L'EPOCA DEI SOVRANI ASSOLUTI E' FINITA!

Tu che hai fatto oggi per il pianeta? Commentatore certificato 01.09.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di INPS, perchè nessuno parla mai del fatto che con il cosiddetto sistema contributivo l'INPS accredita sul conto del lavoratore dipendente contributi pari al 33% della retribuzione quando i contributi versati (dal lavoratore e dall'azienda) ammontano a più del 40%?
Questo non è fregare soldi a chi lavora?

Mario Rossi 01.09.09 09:40| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE E CARI GRILLINI,

E' ORA E TEMPO DI SCENDERE IN PIAZZA ASSIEME A IDV E PD.

DOBBIAMO MANDARE A CASA IL BUFFONE D'EUROPA E TUTTI I SUOI ZERBINI.

Giancarlo Orlandini 31.08.09 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro BEPPE E C ARI GRILLINI,

NON E' FORSE GIUNTO IL TEMPO DI SCENDERE IN PIAZZA PER MANDARE A CASA QUESTO GOVERNO DI SCELLERATI,FASCISTI, MAFIOSI, PIDUISTI, LEGHISTI E RAZZISTI. COSA ASPETTIAMO. UNIAMOCI A DI PIETRO, A DE MAGISTRIS E A IGNAZIO MARINO DEL PD. TUTTI IN PIAZZA. BASTA PAROLE. FATTI!!!!

Giancarlo Orlandini 31.08.09 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Questa è l’auto del futuro, silenziosa, ecologica e senza costi di gestione (1 Euro per 100 km). Sarà la mia auto dopo la jag.

Fiat, i Jappi ed i Koreani o la copiano o chiuderanno, ecco perché hanno lasciato che Marchionne comprasse la Chrysler.

Guarda le prestazioni di quest'auto che sarà prodotta dal 2011 in grande scala su:

http://www.teslamotors.com/models/index.php

Franco de Arcangelis 31.08.09 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco se ci sia merito, da parte di Sonia Alfano. Di certo so che poteva scrivere in un italiano migliore. Cosa penserebbe di lei oggi suo padre, nostalgico fascista e militante MSI, a vederla schierata con l' odiata sinistra? Saluti

ivan IV Commentatore certificato 31.08.09 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Quello che dice l Sonia Alfano è già noto a tutti ormai da anni, però il fenomeno continua.
Anche il Venerdì di Repubblica un paio di anni fa aveva scritto un articolo che titolava "Maggio, tempo di raccolto (dei contributi truffati all'INPS), nel quale diceva che nei primi 6 mesi 2006 erano state trovate quasi 11.000 aziende completamente in nero e circa 30.000 lavoratori sconosciuti all'INPS. Non è cambiato molto da allora e continuo a chiedermi perchè anche oggi non si pone rimedio in maniera drastica a queste situazioni.
Saluti a tutti voi.
Paolo

paolo l., Cagliari Commentatore certificato 31.08.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Perchè hanno lasciato sola questa funzionaria?
Semplice perchè così qualcuno tra un pò, con una scusa, per un motivo banale, la potrà isolare e potranno tranquillamente farle MOBBING.

Ecco allora che tutto quello che ha trovato, verrà nascosto in qualche cassetto o qualcuno aprirà un'inchiesta che sarà data a qualche consulente che non mette mai piede in azienda.

Poi arriveranno i sindacati che difenderanno questa funzionaria dicendole che l'azienda può fare quello che vuole, togliere il lavoro, fartelo sparire, ma non è demansionamento ma solo una "crescita professionale".

beatrice rendani, roma Commentatore certificato 31.08.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento

stando alle notizie stampa, Sarkozi, x la lotta all'evasione, copia l'America con pene piu' severe senza sconti ne indulti, tvemonti invece pensa di ricavarne 1 miliardo con l'indulto, la domanda sorge spontanea, ma se chi ha i capitali all'estero non si è preoccupato prima perchè anonimo alla GDF, di rientrare i capitali, ma perchè deve farlo ora?? oppure, pago una tangente(indulto) e continuo a tenere i capitali nei paradisi fiscali, e il berlusca? vale anche x lui? credo proprio di no..... un'altra curiosità ma chi paga le frecce tricolore in libia? gheddafi? o lo Stato italiano(noi)?

Alberto V. 31.08.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento

QUERELA DEL PEDONANO A LA REPUBLICA!

Buon giorno a tutti.
Io in solidarieta con LA REPUBLICA ho mandato una mail alla presidenza del consiglio dei ministri, dichiarando di aver reclamato varie volte e in vari blogs, una risposta a queste 10 domande.

Gli ho lasciato le mie generalita, chiedendo di essere querelato con LA REPUBBLICA.

E adesso querelaci tutti!!!!
redazione.web@governo.it

Fate lo stesso, e dovranno tirarsi indietro.
Loro non molleranno mai, (ma gli conviene?) Noi nemmeno.

lorenzo i., Barcellona Commentatore certificato 31.08.09 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Certe assurde privacy hanno portato al cittadino più danni che vantaggi. Propongo di abolirle, a partire dalle imprese, in particolare per le rimesse di enti pubblici verso privati. La rete è un perfetto sistema di monitoraggio e controllo che dispone del tempo e dell'intelligenza di migliaia di persone. Basterebbe un premio del 5% sulle somme recuperate e migliaia di ragionieri e contabili in pensione farebbero ciò che un pugno di finanzieri non riusciranno mai a fare.

Peter Amico 31.08.09 08:01| 
 |
Rispondi al commento

MA PERCHE' NON PARLATE MAI DEL FIGLIO SECRETO
DI MUSSOLINI? E DGLI 80 ANNI DI CENSURA....
NON VI SEMBRA STRANO CHE TUTTI MA PROPIO TUTTI
SIANO STATI ZITTI.
PERCHE' NON PARLATE MAI DEI DANNI DI GUERRA CHE PAGHIAMO A GHEDAFFI?
PERCHE' SOLO GHEDAFFI E NON ANCHE ALL'ERITREA?
SOMALIA, ABISSINIA,ALBANIA, GRECIA,SPAGNA.
IUGOSLAVIA.FRANCIA.RUSSIA ECC.ECC.
E SOPRATUTTO PERCHE' NON CHIEDIAMO I DANNI AVUTI DAI SAVOIA, DAI TEDESCHI, E SOPRATUTTO DGLI ANGLO-AMERICANI CHE ANNO UCCISO CIRCA 300.OOO CIVILI?
BOMBARDANDO PER QUATTRO ANNI, TUTTA L'ITALIA
DISTRUGGENDO.ABITAZIONI,FABBRICHE.CHIESE,SCUOLE,
OSPEDALI.STRADE, PONTI, FERROVIE. ECC.ECC.ECC.
FACENDO DANNI INCALCOLABILI MATERIAMI EMORALI.
MEDITATE GRILLINI! SALUTI A TATTI *ORFEO*

orfeo nitrebla Commentatore certificato 31.08.09 01:31| 
 |
Rispondi al commento

Lo posto di nuovo perché avevo dimenticato una parolina importantissima, scusatemi.

"I veri eroi, come dice l'on. Sonia Alfano, sono quelle persone ONESTE che la mattina si alzano e vanno a lavorare contribuendo, così, a che questa società non affondi definitivamente nei debiti e nell'illegalità."

Antonio C. Commentatore certificato 31.08.09 00:49| 
 |
Rispondi al commento

I veri eroi, come dice l'on. Sonia Alfano, sono quelle persone che la mattina si alzano e vanno a lavorare contribuendo, così, a che questa società (l'Italia) non affondi definitivamente nei debiti e nell'illegalità.

Antonio C. Commentatore certificato 31.08.09 00:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Postato da Luigi de Magistris - 30 Agosto 2009
La maggioranza politica tenterà di utilizzare le Istituzioni per portare a compimento, nei prossimi mesi, il più devastante disegno autoritario mai concepito dal dopoguerra in poi. Un vero e proprio "golpe d’autunno". Un golpe senza armi, ma intriso di violenza morale,attraverso l’uso di uno schermo legale che porterà all’uccisione della democrazia dal suo interno. Da un punto di vista istituzionale si cercherà di rafforzare il progetto presidenzialista, di tipo peronista, disegnato su misura dell’attuale Premier. Si tenterà di riconoscere poteri assoluti al Capo dello Stato eletto dal popolo e di conquistare il controllo quasi totale dei mezzi di comunicazione, (Danger)

giuseppe gagliardo 31.08.09 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Che senso di amarezza leggere quanto scrive Sonia Alfano. E pensare che queste cose sono anni che succedono e che tutti i cosidetti "controllori" sapevano benissimo. Scommettiamo che tutto finira' in prescrizione? L'unica che non andra' in prescrizione sara' la paura per il coraggio di avere fatto il proprio dovere della signora che ha portato a conoscenza la truffa.

regina effe Commentatore certificato 30.08.09 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi Sonia e Beppe, quello che è successo a Rossano è solo la punta dell'iceberg di quello che succede in tutto il SUD con la previdenza agricola. Quello che succede a Rossano succede in tutte le provincie calabresi e tutti i Dirigenti INPS sanno benissimo cosa succede! Ma si lascia sempre correre per (così mi è stato detto una volta pacatamente da un direttore) "per non creare tensione sociale" e perchè nei semiabbandonati paesini calabresi è così che si mantiene la magior parte delle famiglie (ma non viene detto che la maggior parte delle famiglie ufficialmente versa i contributi agricoli ma in realtà fa altre migliaia di lavori in nero). In fondo basterebbe cambiare le regole in materia di previdenza agricola, che è completamente diversa dal resto della materia previdenziale, e tutto si risolverebbe facilmente: ma quale politico va dai suoi elettori a dirgli che da oggi in poi gli renderà la vita più difficile e che non potrà più truffare l'INPS?
E dimenticavo: ma ai medici che rilasciano queste migliaia di certificati falsi, che gli vogliamo fare? Ma a che servono gli ordini, l'etica e la deontologia?

Vittoria Sensi 30.08.09 22:30| 
 |
Rispondi al commento

consiglio a tutti di leggere di tom behan "il li bro che la camorra non ti farebbe mai leggere" newton compton editori, il ritratto di un paese in ostaggio della criminalità organizzata. Dopo averlo letto ho chiarito i miei dubbi e finalmente ho dormito serenamente. Dino

dino romano 30.08.09 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Che fine ha fatto la pagina web su "L'Accappatoio Selvaggio che il mondo ci invidia"??? Paura di querele??? Ma come??? Ma se tu, caro BEPPE hai la verità in mano di cosa hai paura??? O la verità è che spesso spari anche tu delle c.....e???

stefano mandruzzato 30.08.09 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Quando leggo queste cose, e in questi giorni ho letto anche di mala sanità in Calabria, Sicilia, e di quel viadotto costruito vicino ad Alcamo con calcestruzzo depotenziato e tutte quelle che mi sorbisco da quando ero piccolo, mi rendo conto che il Sud è la nostra rovina. Non voterò più per il Pdl solo perchè gli manderà ancora dei soldi (NON VOTERO PIU' PER NESSUNO DUNQUE). E non diamo la colpa ai politici, è un malcostume tipicamente Italiano che al Sud è all'ennesima potenza. Magari ci fosse il VERO federalismo, basta con le palle al piede!!!!

stefano mandruzzato 30.08.09 22:03| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione a questo governo di mafiosi è una sola....l'alternativa è soccombere!!!

Alfredo Amato 30.08.09 21:57| 
 |
Rispondi al commento

L'unico modo per poter ridurre la corruzione,l'evasione fiscale, la mafia e tutte le varie lobbi che trafficano nel nostro paese è istituire l'anagrafe patrimoniale per i dipendenti pubblici(compresi i politici),seguita dall'abolizione del segreto bancario.Non vedo la ragione che Tu Beppe Grillo non ne parla.In diversi paesi realmente civili è normale cioe' accettata sia dai conservatori che dai democratici che la gestione dei conti e dei redditi e di eventuali conflitti di interesse sia pubblica.Riformare lo Stato o meglio farlo evolvere nella democrazia ,passa attraverso queste due "piccole" regole.Io spero che qualcuno risponda.

anik al uahad 30.08.09 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cari amici,
forse la signora Sonia Alfano, che ha tutta la mia ammirazione, scopre solo ora che l'INPS è una fogna come molti, se non tutti, gli Enti Pubblici, e spiego perchè.

Nel gennaio del 2005 ho scoperto che non erano stati registrati versamenti a mio favora, (GESTIONE SEPARATA!) per circa 5.000 euro da 3 (TRE) aziende presso le quali prestavo il mio lavoro. Aziende che ben conoscevo per serietà e per durata del rapporto.

Mi reco alla sede INPS di Milano, Via Melchiorre Gioia, e interrogando il computer, viene rilevato che le aziende AVEVANO EFFETTUATO I VERSAMENTI ma che non si trovava il modello GLA che ripartisce tali versamenti in capo ai singoli lavoratori.

Mi viene detto di rivolgermi ad un CAF e cosi faccio. Porto la documentazione e aspetto. Dopo DUE ANNI mi reco al CAF e chiedo. Mi viene detto che NON TROVANO PIU' LA DOCUMENTAZIONE e di riportare i documenti.
Nel frattempo mi dicono anche di stare tranquillo perchè NORMALMENTE L'INPS EFFETTUA LE RICERCHE POCO PRIMA CHE IL LAVORATORE VA IN PENSIONE e quindi mancando ancora qualche anno, dovevano badare ad altro.

Intanto riporto la documentazione e attendo...

Sono ancora in attesa.

Ma non basta.
I versamenti fatti nella GESTIONE SEPARATA NON HANNO LO STESSO VALORE di quelli fatti per la normale gestione!
Anzi, servono a coprire eventuali "buchi".
Chiedete ai Sindacati, che fanno tante sceneggiate in televisione, e a qunti si riempiono la bocca sulla Famiglia, per quale motivo 100 euro versati nelle GESTIONE SEPARATA (quella dei più sfigati co.co.co. e simili) debbano dar luogo ad un valore diverso da 100 euro versati dalla Gestione normale.
Se non vi rispondono, per cortesia, SPUTATEGLI IN FACCIA!

Rocco Papaleo 30.08.09 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Tremo per la sorte della Grande Sonia Alfano, Veramente!Gente cosi in Italia prima li incaricano dei più alti incarichi, poi cominciano a pescare sempre più in Alto, sempre dove regna il Torbido , e scatta la molla del muro del maledetto complotto....Basta Adesso!

Luciano B., Verona Commentatore certificato 30.08.09 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Dalle osservazioni dell'On. Sonia Alfano si deduce che 100.000 dichiarazioni mediche hanno dato la possibilità a 3 cooperative di truffare l'INPS (tutto da stabilire), la mia domanda è: ma i medici che hanno sottoscritto questi FALSI CERTIFICATI? Li radiamo? Spero di sì.
Poi se vogliamo produrre una denuncia, come chiede l'On. Sonia Alfano, la faccio sì ma contro gl'impiegati INPS che qui a Biella alle 11,30 non ricevono più telefonate(con l'imbarazzo del centralinista).
Di questo ne sono testimone diretto e ne è una vergogna tutta italiana. Qui siamo a meno di 100 Km dalla Svizzera, stessa lingua ma un mondo profondamente diverso, le tasse si pagano in misura di 1/4 rispetto a noi (e io le tasse le pago). Da NOI ho pagato globalmente di tasse il 76,5 % di un dividendo aziendale contro un 15% che avrei pagato in Svizzera, qualcuno potrebbe obbiettare che ho guadagnato senza tener conto che avrei potuto rimetterci e lo Stato non sarebbe intervenuto con il 76,5% sulle perdite ma mi avrebbe detto: >. E' giusto pagare le tasse, le giuste tasse, e non il pizzo che annualmente lo Stato ci chiede, e poi ci si chiede perchè si cerca di fuggire al fisco, semplice ed umano istinto di sopravvivenza.

Mauro P. Commentatore certificato 30.08.09 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Scorrendo un po' i post trovo questa frase:

.....intanto voi sarete sempre una minoranza.

"Voi" saremmo noi che scriviamo in questo blog.

Scusatemi, sono solo 5 mesi che sono tornato in Italia dopo 30 anni, ma cio' che ha detto questa
persona, che anche scrivendo qui, rema contro

E' VERO?

Siamo una minoranza senza speranze?

Facciamo parte del Club degli Incazzati Neri Permanenti di blaschiana memoria?

Io non credo.

Che ne pensa Beppe, Travaglio ecc.? Siamo piu' vicini a Di Pietro o al PD?

Di Pietro non mi sembra tanto una minoranza con il suo 8%, che e' facile prevedere sara' piu' in crescita che altro.

Faccio delle previsioni sbagliate se do un 6-7%
ad un'eventuale partito formato da Grillo? Con
tutto il nostro supporto certamente.

Poi riunendo la sinistra, aggiungendoci i radicali
e vari, che non credo si possano definire reazionari e conservatori, piu' un PD un po' piu' compattato e magari con una trimurti al comando,

con un'intenzione unica di levarci dalle scatole
"il cancro" che ci governa - e prima che le metastasi devastino tutta l'Italia -

non credo cara persona che rema contro, che facciamo parte di una minoranza.

Ho tenuto fuori l'UDC, ma in un confronto ferale e fatale, male che va darebbe l'appoggio esterno.

Provi quindi a farsi un po' di conti ora, tenendo
anche conto che day by day the Black Knight ne
combinera' sempre di peggio e quindi il suo consenso VERO, penso diminuira'.

Almeno che non mi trovi in un asylum le cose dovrebbero andar cosi, sperando anche intensamente
nel Presidente della Repubblica.

E' utopico tutto cio'? Che ne pensate?

Cheers mates. Frank

Franco Accordato 30.08.09 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

centinaia, migliaia di FATTACCI, come questo di cui riferisce Sonia, "fondano" e alimentano il REGIME, che siamo costretti a SUBIRE. Grazie a questa BRAVA ed EROICA FUNZIONARIA! Grazie a questo BLOG che diffonde FATTI ed INFORMAZIONI indispensabili per accrescere CONSAPEVOLEZZA e RESPONSABILITA' nei Cittadini! rocLIBERACITTADINANZA

p.s. non è proprio il caso che la TRIBU'-LEGHISTA vada in Vaticano, a rappresentare lo "SPIRITO CRISTIANO", dopo che uno dei suoi ha indossato in TV una MAGLIETTA offensiva di altra RELIGIONE e di altri FEDELI, contribuendo,in quei giorni, ad un BAGNO di SANGUE. Senza voler riparlare del recente ANNEGAMENTO di MIGRANTI....NON DIMENTICHIAMO MAI!

rossella rispoli 30.08.09 17:56| 
 |
Rispondi al commento

mi sono rotto di ascoltare ogni giorno cose del genere. quindi d'ora in poi io la pianto di postare sul BLOGDIBEPPEGRILLO perchè è peggio che farsi le seghe sul catalogo del postalmarket. se devo votare qualche galantuomo ci vado, se volete fare la rivoluzione ci sto ad ogni costo, ma non voglio più piagnucolare ogni giorno sulle cose che non vanno in questa nazione di merda (nota bene: NAZIONE, non paese o stato) che è come stare a rufolare ne la merda cor uno steccolo. voi se vi piace rotolarvi nell'autocommiserazione continuate pure.

Stefano Jodice (hipsterical), livorno Commentatore certificato 30.08.09 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Centomila Violoncelli" era il titolo dei famosi sceneggiati polizieschi con U.Lai. "Centomila certificati medici" è il clima surrealistico di chi ha invertito il ruolo: ora sono i "cosa loro" a dire "Ora denunciateci a tutti!". Il destino di chi denuncia truffe e abusi lavorando all'interno della stessa istituzione che denuncia è quello di essere declassato, trasferito, mobbizzato etc. etc.; Già vent'anni fa si cercò di realizzare un'associazione che difendesse la "Cosa Pubblica" in merito ad un dipendente che denunciò truffe -credo proprio all'INPS o comunque ad uffici del comune di Roma- all'ufficio comunale dove lavorava e fu trasferito e declassato al "Canile Comunale"; anche lì denunciò truffe e fu liquidato. Le istituzioni statali e "pubbliche" (ospedali, caserme, scuole, carceri etc.) non permettono un serio controllo popolare, dei cittadini volontari, nella "Cosa Loro". Ad esempio, con la possibilità anche di un minimo, anzi microscopico controllo negli ospedali e aziende ospedaliere è saltata fuori tutta la malasanità che si conosce. Pensate, ci si è accorti dopo 100.000 certificati medici: comprenderete ora a che livelli la medicina è potere?

gianni carlevaro 30.08.09 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Per tornare all'argomento del post, assai importante ma a quanto pare non così coinvolgente come i pettegolezzi sulle deviazioni di certuni che poi fanno la morale ad altri, ma vi rendete conto di cosa si sta parlando?

C'è nel Sud (e ormai probabilmente anche nel Nord), un'associazione a delinquere che ha come unica finalità fregare lo Stato (cioè noi tutti).

E anche fregare l'Unione Europea, che alla fine si stuferà di mandare soldi a fondo perduto.

Io mi chiedo: ma questi pochi che avviano le inchieste, cosa pensano di fare?
Di incriminare migliaia e migliaia, se non milioni?
Perchè sono tutti coinvolti, dal più "basso" che vuole la pensione d'invalidità non avendone diritto o lo status di guardia forestale e per questo appicca gli incendi, alle migliaia di medici che certificano cecità o invalidità al 100% che non ci sono, a quelli che costituiscono cooperative inesistenti, a quelli che le avallano dietro tangenti, a quelli che attribuiscono appalti senza gara, a quelli che fanno assumere tutta la famiglia in strutture pubbliche, ai politici che blaterano di interesse comune e badano solo a fare il proprio...

Mamma mia!
Se quei pochi integerrimi che ci sono si mettessero a spulciare, non basterebbe qualche millennio, per mettere a posto le cose.

Ma le si vuole davvero mettere a posto?

topolina curiosa 30.08.09 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Sonia! Sei certamente una brava ragazza e sei anche partita col piede giusto, politicamente parlando. Tra qualche anno diventerai come tutte le persone di potere (politico, economico e catto-religioso): una parassita, da mantenere a spese degli idioti italiani sottomessi.Fatalmente, lo diventerai! Non potrai sottrarti, anche volendolo, ad una vocazione naturale tipicamente italiana. Ti saluto.

L. Dandolo 30.08.09 15:36| 
 |
Rispondi al commento


Mi chiamo Elisabeth Schneider ed ho lavorato per 18 anni presso la Biblioteca dell’Accademia di Belle Arti di Firenze
Ho scritto numerose lettere per avvertire, denunciare ed informare: lettere ai Vigili del Fuoco per la messa in sicurezza secondo Legge, denunce per richiedere tutela ed interventi per la conservazione ed il restauro del patrimonio storico della Biblioteca e dell’Archivio, raro e prezioso, patrimonio di tutti e di cui nessuno, nell’ Istituzione, se ne è mai interessato.
Ma difendere ad oltranza significa esporsi, e così dopo minacce e dichiarazioni di “sgradite interferenze”, mi è arrivata la lettera di allontanamento del direttore Giuseppe Andreani, mediata dal C.S.A. allontanamento fondato su motivazioni totalmente false e pretestuose, condotto ed imposto senza regole, nè rispetto del mio Contratto, nè del diritto di difesa da parte mia.
Ora provo tanta rabbia, anche perchè non erano stati sufficienti articoli che accostavano l’Accademia di Belle Arti a “Gomorra”, le dimissioni di 2 Presidenti, per far ragionare una direzione chiusa nella tutela del proprio mandato.
Mi sono rivolta a Funzionari che non assumono posizioni, e si negano al confronto, ad Ispettori che dichiarano la nullità del decreto e poi scompaiono, a giornalisti che pretendono prove come unica discriminante tra il vero ed il falso.
Penso ai direttori che si prodigano solo per consolidare il proprio potere, a dispetto di incapacità organizzative, di mancanza di cura degli ambienti, totalmente fuori norma, e pericolosi, di omissioni d’atti di ufficio, di colpevoli silenzi, e che hanno costruito il proprio potere, selezionando persone e menti facilmente condizionabili, e sprecano i finanziamenti dello Stato.
Lavorare con passione e dedizione non credo debba essere considerato una colpa e non voglio lasciarmi andare alla rassegnazione e spero che la conoscenza dei fatti, possa svegliare la coscienza per salvare questa storica Istituzione.

Elisabeth Schneider 30.08.09 15:26| 
 |
Rispondi al commento

i pettegolezzi tra direttori di giornali si stanno dilungando anomalamente... che si voglia fare risaltare queste malefatte al posto di altre ben più spesse e corpose?!?!e noi comuni coglioni abbocchiamo con la complicità di stato e chiesa.

anna m., reggio calabria Commentatore certificato 30.08.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Sono anni che ci vogliono far credere che il problema che bisogna riformare sono le nostre misere pensioni,ce la vogliono togliere per risanare i loro debiti(xchè li hanno fatti loro non noi)mentendoci come al solito.Comunque mi sento orgoglioso di aver votato la SONIA.......

Gino U., Foligno Commentatore certificato 30.08.09 15:03| 
 |
Rispondi al commento

nuovo post

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 30.08.09 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che Feltri appena iniziato il percorso si avventuri a diffondere notizie false.

NON CREDO PROPRIO.

Ahmadidnt Win 30.08.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DE MAGISTRIS
IL GOLPE D’AUTUNNO

"La maggioranza politica di ispirazione piduista tenterà di utilizzare le Istituzioni per portare a compimento, nei prossimi mesi, il più devastante disegno autoritario mai concepito dal dopoguerra in poi. Un vero e proprio golpe d'autunno… un golpe senza armi, ma intriso di violenza morale, che ucciderà la democrazia dal suo interno. Da un punto di vista istituzionale si cercherà di rafforzare il progetto presidenzialista di tipo peronista, disegnato su misura dell'attuale premier. Si tenterà di riconoscere poteri assoluti al Capo dello Stato eletto dal popolo e di conquistare il controllo quasi totale dei mezzi di comunicazione, con il Parlamento ridotto ad organo di ratifica dei voleri dell'esecutivo.
Sul fronte della giustizia, l'obiettivo del governo è la distruzione dell'autonomia e dell'indipendenza della magistratura attraverso la sottoposizione del Pm al potere esecutivo, oltre alla revisione della Corte Costituzionale e del Csm, certo non per liberare tali fondamentali organi dalle influenze partitiche e di poteri che pure sono presenti, ma attraverso il rafforzamento della componente politica e partitocratica.
Il desiderio dei nuovi peronisti è ovviamente quello che B diventi il Capo, il Capo di tutto e di tutti, con ampi poteri, anche il comando delle forze armate in modo da poter governare anche eventuali conflitti sociali.
..
(E in questo golpe di cui vediamo tutti i prodromi e che ci leverà per sempre dal novero dei paesi civili e democratici, l’opposizione del Pd dove sarà? A cazzeggiare su correnti e segretari, più inutile, stucchevole e imbelle che mai.
E ci possiamo giurare che ad ogni "riforma” che avvicinerà di più lo Stato italiano ad un regime peronista, il Pd, di Veltroni, Franceschini, Bersani o chicchessia, darà sempre una mano, pronto in prima fila ad aiutare B. Come ha sempre fatto.
C'è un modo ancora più profondo per manifestare verso questi burattini del nulla tutto il nostro schifo?)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.08.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se feltri ha usato documenti fasulli, che venga perseguito e paghi.
p.s. le dichiarazioni di berlusconi che si dissocia e non ha sentito feltri in questi giorni, sono da vomito.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 30.08.09 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prediamo l'affermazione di Berlusconi:
"Mi dissocio da quanto scritto dal Giornale, perchè la vita privata di un uomo non deve essere oggetto di strumentalizzazione. Ne sono stato oggetto, e non condivido certi attacchi".

Questo gli fa onore. Ma i suoi avversari non la pensano così.

Il fatto che Feltri, contrariamente a quello che pensa il suo PRESUNTO padrone, abbia agito diversamente, vuol dire che l'indipendenza giornalistica c'è.

Basta applicarla nei dovuti modi.

Un conto è cercare lo scandalo a tutti i costi, un conto è mettere in luce le storture che l'opinione pubblica, con la sua forza, può correggere.

topolina curiosa 30.08.09 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo l'unico paese del mondo "civilizzato" a permettere questo.
basti pensare che in paesi come la francia ,l'inghilterra etc, è materialmente impossibile spiegare una cosa del genere.
scelte sbagliate e menefreghismo hanno partato a questo. sarà anche vero che la colpa non è del tutto del popolo italiano ma è certo che se il popolo non si riprende dando segnali fermi senza indietreggiamenti da sta storia non si esce, anzi peggiorerà.
negli ultimi anni hanno cancellato decine di diritti che si credevano acquisiti ( diritti in vigore da pochissimi anni) tra cui pensioni\t.f.r, lavoro, in parte la cassa mautua.
in italia non esiste lo stato previdenziale.
volgiono arrivare a decimare tutto quello che è stato faticosamente conquistato dal 45 ad oggi.
devo dire che salvo ripresa del popolo in generale vale solo la consolazione di aver visto\ e in parte vissuto una italia senza dubbio milgiore di questa anche se non di molto.
riappropriamoci di ciò che è nostro.
w borsellino,w falcone,de magistris, e tutti quelli che ancora lottano.
siamo l'unico paese ad avere sui dizionari la spiegazione per STRAGI DI STATO, ad avere città come NAPOLI.
in europa sono secoli che uno scrittore non vive sotto scorta o viene ucciso,vedi saviano, pasolini etc.

massimo pagante Commentatore certificato 30.08.09 14:14| 
 |
Rispondi al commento

MA ALLORA AVEVA RAGIONE _M_A_C_H_O_ _M_A_N_ A

DIRE CHE SIETE TUTTI UN BRANCO DI RICCHIONI !!!


...e basta!!!


music!!!
http://video.libero.it/app/play?id=c19a221f424739e63fa75b383effb507


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 30.08.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento

è uscito un altro blog...

sul Card. Bertone 30.08.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento

RICATTO
Ecco la parola chiave

"L'Italia è diventata una Repubblica fondata sul ricatto."

Che fare?
Una strada sola.
Mollare i moralismi. Ma veramente. (ismo ricordo indica negatività).
Facciamo una pedoperdonanza laica
Perdoniamo quindi i collaborazionisti che lo chiederanno.
Mandiamo in esilio i Re o millantati tali.
E rifondiamo questa Repubblica

SARA' LA NOSTRA QUARTA REPUBBLICA

Dopo la Terza dove non c'era più opposizione.
Tutti i Cittadini giureranno sulla nuova Costituzione
Il cui nuovo articolo 1 sarà:

"L'Italia è una Repubblica fondata sulla lotta al ricatto"

Alex . (), PR Commentatore certificato 30.08.09 14:11| 
 |
Rispondi al commento

@ topolina curiosa; non credo proprio che feltri sia nè indipendente,nè,tantomeno,coraggioso.Indipendente da chi? Da chi è sempre stato dalla parte della pace,della verità,delle lotte a favore degli operai,del movimento degli studenti.In poche parole indipendente da tutte le forze progressiste,ma molto dipendente dai reazionari e guerrafondai di turno in Italia e nel mondo. Coraggioso poi! Se coraggio vuol dire forte con i deboli e debole con i forti,allora è sicuramente un campione.Gode sicuramente di molti agganci in ambienti ben informati visto che alcuni anni fa pubblicò un elenco di persone tenute sotto controllo dalla polizia nel nostro paese a partire dagli anni 50 in poi.Io e la mia famiglia eravamo ovviamente fra questi visto il "vizio" di essere comunisti incalliti.Mi sembra un po'riduttivo stare a vedere le scaramucce fra le due facce della stessa medaglia unite nel solo obbiettvo che hanno in comune:farci un culo come una manica di cappotto.Non perdiamoci,perfavore,a parlare se è più cattivo il gatto o la volpe. Vogliamo chiederci,casomai,cosa cazzo fare per rimettere in movimento le cose,per riuscire a costringere loro a parlare di noi e di quello che vogliamo?

blasco dinucci, pisa Commentatore certificato 30.08.09 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE DEVI ELIMINARE LA PLASTICA.
FONDA UN PARTITO INSIEME AD IDV, ED ELIMINATE LA PLASTICA. E' URGENTE FARLO.

FL

Franco Lucidi () Commentatore certificato 30.08.09 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Perché testa bitumata querela, chiedendo in pratica alla giustizia un parere quando lui stesso è il primo a non credere nella giustizia siffatta ???

N-ano grandissimo ciarlat-ano.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 14:05| 
 |
Rispondi al commento

sul caso feltri-avvenire

attenzione che chi vince in questa contesa, si rinforzera' enormemente.
se la guerra viene combattuta disonestamente mettendo cioe' sullo stesso piano gli atteggiamenti sessuali di un privato cittadino e qualche lite che ci puo' essere stata tra adulti (la pena quale sarebbe stata, il pagamento di 500 euro? e c'e' gia' chi parla di torture e minacce etcetc.? siamo messi bene)e le cadute di etica e lucidita' del primo ministro a cui abbiamo assistito e stiamo assistendo ogni giorno, specialmente poi se si usano documenti fasulli e mezze verita' distorte, la cosa e' grave e vanno denunciate le scorrrettezze, veri e propri reati, che feltri commetterebbe se sta usando documenti falsi.
come e' grave il teorema che chi ha un qualsiasi scheletro nell'armadio, anche il piu' insignificante o strettamente personale, non possa piu' avere voce in capitolo nel denunciare abusi e malefatte di potenti etcetc.
vedo la cosa molto pericolosa.
ogni cosa ha un suo peso e una sua misura.
questa tesi che si vorrebbe far metabolizzare all'opinione pubblica del livellamento di colpe, e' aberrante.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 30.08.09 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete veramente guardato la carta spacciata come "DOCUMENTO" del casellario giudiziario?

Osservate quello che Feltri definisce un DOCUMENTO Ufficiale del Casellario Giudiziario della Procura della repubblica di . . . . .

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=378407

L'avete guardato bene?
Adesso ditemi:- Che COSA MANCA?

L'assenza è VISTOSAMENTE evidente!
Strano che il dr. Feltri non l'abbia notato.
E' un simbolo semplice, che certifica la sicura e certa provenienza e dal casellario giudiziario, e dalle Cancellerie delle Procure e dei Tribunali d'Italia.
Guardate bene il documento esposto nel sito del Giornale e poi...guardate che cosa manca

http://it.wikipedia.org/wiki/File:Black_and_white_Italian_Republic_emblem.svg

http://www.292.it/stemma-repubblica-italiana/img/stemma_repubblica_italiana_timbro.jpg

*Manca :-il Simbolo della repubblica italiana!

Povero Feltri! CHE Incornata!
E adesso sono CAVOLI AMARI!
Essere ingannato con un FALSO,
costruito, magari da qualche ragazzone,
E adesso è tenuto a dire la provenienza di quella BUFALATA, altrimentoi può essere accusato LUI stesso di FALSO in ATTO PUBBLICO.
Ne vedremo delle BELLE !

E cosa c'entra la Lega con tutto questo?
Perchè andranno in Vaticano Bossi e Calderoli, il GATTO e la VOLPE?


maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
**
***

Putridum ovvero il nano, e' ormai alla gogna.

Se fossimo gente come si deve lo avremmmo gia' fatto saltare da molti anni.

Dei nostri padri della nostra Repubblica, i Partigiani, non abbiamo ereditato proprio nulla.

Quaquaraqua' siamo e rimarremo, nei nostri giardini incantati.

Dopo il nanoputrido, come dopo un'alluvione di merda, rimarra' solo fango e disperazione, per molti anni.

I nostri figli e nipoti, alla disperata ricerca di un lavoro, che adesso vomitevoli personaggi mettono in palio nei gratta e vinci, ci ringrazieranno.

Amen

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 30.08.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MISTERO BOFFO

boffo santo subito!
si!, il cellulare da cui partivano le molestie era il suo ma le faceva un ragazzo tossicodipendente che voleva aiutare e che la narrazione clericale opportunamente fa morire poco dopo di overdose.

("glu-glu-glu-glu!")

boffo santo subito!
perchè s'è sacrificato prendendosi la condanna a 6 mesi commutata in ammenda da 516 euro al posto d'un ragazzo in difficoltà.

boffo santo subito!
certo c'è il casellario giudiziario che afferma che la condanna c'è stata.
ma i vescovi riconfermano la fiducia in lui. non ho capito se in quanto giornalista affidabile, non gay, martire, non cOndannato o altro!

"s'è trattato di un attacco vergognoso" dicono i vescovi. a monte c'è un fatto incntrovertibile: la condanna.
ma il giornale di feltri racconta i fatti in un modo che la repubblica qualifica in stile farlocco. la repubblica in guerra con berlusconi.

la chiesa gioca forse la carta giustificatoria. boffo s'è sacrificato facendosi condannare al posto di un povero ragazzo che voleva aiutare (se lo ripeto una volta ancora CI CREDO!)

l'informativa in mano a feltri sembra di origine dubbia e non apparterrebbe all'incartamento del procedimento giudiziario. repubblica dice che potrebbe essere una maniplazione dei servizi.

ora o mettono in soffitta boffo oppure lo ostentano come martire.
e sottobanco che accade?
i servi del padrone aguzzano le orecche per capire che direzione prenderà il vento.
feltri non ci starebbe a farsi eventualmente sacrificare ad 1 secondo dall'entrata milionaria in gioco.
il numero 1816 può colpire a distanza affermando al contempo che non c'entra nulla con le iniziative del giornale formalmente del fratello paolo (il foglio di ferrara è di veronica lario).

"è vero o non è vero" direbbe ezio greggio.
mi rifiuto di passare ulteriormente al vaglio la vicenda. ne concludo questo è un paese di gangster ricattatori. nessuno escluso. la gonna non fa la differenza.
(certo che è il massimo la cultura di un paese di "froci omofobi")


"Il Telegraph scrive: gli Italiani arrabbiati con Berlusconi per i suoi attacchi ai giornali".

Cos'è, una barzelletta?

La maggioranza degli italiani ignorano queste questioni: sanno bene che sono strumentali.
Gli attacchi dei giornali della sinistra, che usano anche foto del Premier in accappatoio (condizione MOLTO disdicevole), mentre sta a casa sua, sono ormai così ripetitivi che sono venuti a noia.

Mentre invece la maggioranza coglie bene il fatto che certi moralizzatori dovrebbero avere il buon gusto di moralizzare prima sè stessi.

O quantomeno di essere più intelligenti, sapendo di non essere privi di peccato.

Ma si confida sempre sull'ignoranza e sull'asservimento.

Solo che c'è qualcuno che viaggia per conto suo, non accetta imposizioni nè condizionamenti, e svela certi "altarini" (che riguardano tutti), che qualcuno ha interesse che vengano tenuti nascosti.

Tanto di cappello a Feltri, e continui così.


topolina curiosa 30.08.09 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Golpe d'autunno, la calda estate continua..
GOVERNO: DE MAGISTRIS (IDV), SI PREPARA GOLPE D'AUTUNNO

''La maggioranza politica di ispirazione piduista tentera' di utilizzare le Istituzioni per portare a compimento, nei prossimi mesi, il piu' devastante disegno autoritario mai concepito dal dopoguerra in poi. Un vero e proprio golpe d'autunno''.

continua

http://voglioleggere.blogspot.com/

Clandestino V., Napoli Commentatore certificato 30.08.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento

No fatemi capire...avete qualche dubbio che Feltri sia stato messo al Giornale per difendere il Cavaliere?

Ahmadidnt Win 30.08.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Topolina curiosa è da prendere da esempio.
Sa sempre qual'è la parte giusta dove sedersi.
Non si sbaglia mai.
E sbagliati almeno una volta!
Fallo per l'etichetta!

Alex . (), PR Commentatore certificato 30.08.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Tutto come previsto, viste le brutte, lui prende le distanze, del resto i servi servono a questo.
«Mai parlato con Feltri»
Berlusconi: «In questi giorni non ho mai avuto alcuna conversazione telefonica con il direttore de "Il Giornale"»

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Feltri è dunque andato oltre il mandato ricevuto? Non è detto. Nell'editoriale di presentazione del miserabile «scoop» ha tenuto a chiarire di aver pubblicato la notizia con «dispiacere». E di averlo fatto solo per dimostrare cosa può accadere quando la politica «si svilisce scadendo nel gossip». Che è, esattamente, quanto ha detto ieri il presidente del Consiglio.

L'ha fatto (mentre anche nella maggioranza si levavano voci indignate) con una dichiarazione di apparente «dissociazione» dove ha messo sullo stesso piano i suoi guai personali (e cioè la frequentazione di minorenni e le notti con le escort) e la storia raccontata dal Giornale. Trascurando, al pari di Feltri, che la vicenda attribuita al direttore di Avvenire è totalmente diversa. Si è trattato di un contrasto aspro tra persone adulte che si è concluso con un patteggiamento e con una multa. L'unico elemento di «scandalo» è l'attribuita omosessualità.
Negli anni Sessanta un servizio segreto, il Sifar, agiva più o meno allo stesso modo. Solo che, fortunatamente, non disponeva di organi di stampa.

(Filo rosso del 29 agosto 2009)

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dei eroi...ritorna "Presa Diretta"( di Iacona,Iotti, Iannacone).

>

Carissimi,

ho il piacere di annunciarvi che dal 6 settembre “PRESADIRETTA” torna in onda per cinque domeniche alle ore 21.00 su RAITRE. Quest'anno raddoppiamo gli appuntamenti rispetto alla stagione precedente. Infatti dalla prima domenica di febbraio riprenderemo con altre sei puntate, fino a metà marzo, sempre la domenica sera in prima serata su RAITRE.

Vi voglio solo dare qualche anticipazione degli argomenti che tratteremo in queste prime cinque puntate.

Cominciamo il 6 settembre con “RESPINTI”, una puntata tutta dedicata alla politica dei respingimenti: dal 7 maggio, sapete, che le autorità italiane hanno l'ordine di riportare in Libia i migranti che intercettano nelle acque territoriali italiane. E finora sono state respinti quasi ottocento tra uomini e donne. Eppure nessun telegiornale, ne' pubblico, ne' privato ha voluto o potuto documentare che cosa accade durante un respingimento. Noi siamo riusciti a ricostruire che cosa e' successo nella prima operazione fatta dalla Guardia di Finanza: in esclusiva vi presenteremo lo straordinario lavoro fotografico fatto dall'unico giornalista presente sulla motonave BOVIENZO della Guardia di Finanza, il fotoreporter Enrico Dagnino che sono andato a intervistare a Parigi, dove vive. E' un racconto terribile: c'e' da vergognarsi per come abbiamo trattato queste persone. Poi abbiamo anche scoperto che 24 di loro erano eritrei e somali, gente cioè che se fosse riuscita ad arrivare a Lampedusa avrebbe quasi sicuramente ottenuto il permesso per motivi umanitari o lo status di rifugiati politici. Noi non gli abbiamo chiesto neanche il nome e il cognome.
Ha lavorato anche un nostro nuovo acquisto, LISA IOTTI. Faceva la giornalista a LA7 e da quest'anno lavora con noi. Veramente brava...."

Claudia - Ts 30.08.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Il 65% degli italiani sta con il Giornale

L’assalto contro «il Giornale» dei moralisti smascherati, e il coro di solidarietà che si è levato da sinistra a destra a favore di Dino Boffo, non hanno convinto gli italiani. È il risultato di un sondaggio lanciato da Sky Tg 24. La domanda rivolta ieri al pubblico è secca: «Il Giornale attacca la vita privata del direttore di Avvenire. I vescovi: «Fatto disgustoso. Con chi stai?». Ebbene, all’ora di cena il risultato è schiacciante: il 65 per cento risponde che sta dalla parte del quotidiano, quasi i due terzi del totale. Solo il 35 per cento si schiera a difesa del direttore moralista. La domanda, va sottolineato, non è rivolta soltanto ai lettori del Giornale, ma a tutti i telespettatori del popolare canale televisivo «all news» di proprietà di mister Rupert Murdoch alias «lo Squalo», magnate dell’editoria internazionale.

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=378394

SARÀ UNA TESTA DI CAZZO FELTRI (perdonatemi la volgarità) MA SA IL FATTO SUO.... Fino a poco tempo fà non se lo filava nessuno il Giornale....

Ahmadidnt Win 30.08.09 13:39| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Le mie domande a S.B.

1)quale numero viene dopo il 1815?
2)"dire, fare, baciare, lettera o testamento" nei suoi rapporti con zio totò?
3)quale lingua usa per il bidet della sera?
4)i bidet delle sue abitazioni hanno mai conosciuto le chiappe di pedo_Nazinger?
5)nella foto non si vedeva bene...topolanek o zoccolonek?
6)chiederà un rimborso dell'ingaggio a Feltri per manifesta stronzaggine? (proprio il giorno della perdonanza mediatica ha fatto scoppiare il putiferio)
7)tira più un pelo di fica o un popolo di buoi?
8)"informazione italiana" è un ossimoro?
9)preferisce le seghe fatte dalla "destra" servile o dalla "sinistra", ugualmente servile, ma più fanciullescamente inesperta
10) i miei risparmi ammontano al massimo ad un migliaio di euro, me la fa lo stesso la querela?

Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio, Saronno-Napoli-everywhere-in-the-net Commentatore certificato 30.08.09 13:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unica volta che siamo capaci di
RIPRENDERCI INDIETRO UNO DEI NOSTRI

CIAVETE PURE DA DIRE?

MA DOVE CAZZO L'AVETE MESSO IL CERVELLO?

Alex . (), PR Commentatore certificato 30.08.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento

una proposta seria per il blog:
organizzi una colletta e compriamo un pò di libri "IL MANUALE DEL LECCACULO" di Richard Stenghel, costa 6,50 Euro

... a chi mandarli ?????
lo proponga il blog.

per chi non crede che esite il libro

http://www.lafeltrinelli.it/products/9788881129935/Manuale_del_leccaculo/Richard_Stengel.html?prm=true&prmc=S000108078&cat1=1

Vecchio Saggio

esposito g. Commentatore certificato 30.08.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma di quale patacca state parlando!

Il Giornale ha pubblicato la sentenza e il certificato penale.

La informativa se c'e' o non c'e' e' uguale.

Boffo e' stato condannato per aver ossessionato, pedinato, e torturato quella donna perche' lasciasse il marito, suo innamorato gay come lui.

Il resto: informativa, vescovi, polemiche, simpatie, antipatie, strumentalizzazioni varie,

NON CONTANO NULLA!

Boffo e' stato condannato come da sentenza passata in giudicato.

Feltri ha detto la verita'.
E LO HA PROVATO!

Terry D. 30.08.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando per puro caso facendo schifatamente zapping per cercare un film decente ho sentito al tg5 che "calderoli consiglia ai direttori de l'avvenire e de il giornale un patto fra gentleman"... mi son pisciato sotto dalle risate!

da quale pulpito!
grunf! grunf!
ma ditemi: io solo ho simili inconsulte reazioni?

gennaro esposito 30.08.09 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Vengono a fare acquisti nel campo della sinistra perchè sanno che la sinistra ai suoi non gli dà un cazzo!

E' sempre la solita cricca!

Ma perchè pensate che mi sono incazzato così tanto per la mancata tessera a Grillo?

Perchè è sempre la solita storia che si ripete!

Grillo in mano a Rockfeller?

HA FATTO BENE!!!!

COSI IMPARANO QUELLE TESTE DI CAZZO!

Alex . (), PR Commentatore certificato 30.08.09 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma davvero i governi ci danno a intendere di lottare contro il crimine?
In UE si parla da tempo di coordinare il lavoro delle polizie dai vari stati per combattere più efficacemente la criminalità, il terrorismo e il riciclo di denaro sporco, ma non tutti i governi presentano una fattiva volontà in questa lotta, che sarebbe il minimo che un cittadino si aspetterebbe da una Comunità Europea
In particolare B si è sempre opposto ad una polizia europea comune, come a un sistema giudiziario europeo e né lui né i due governi di csx hanno mai fatto qualcosa non solo per una rete di sicurezza europea che faccia circolare meglio le informazioni su rei, terroristi e corrotti, ma addirittura per una rete di sicurezza interna che lotti a fronte unito con le sue varie armi contro la criminalità o la mafia, al contrario in Italia la sicurezza è smembrata in 5 corpi (polizia, carabinieri, Guardia di Finanza, polizia forestale e polizia penitenziaria, più i servizi segreti) di cui l’uno non sa dell’altro, senza operatività comune, con scarsa trasmissione di informazioni e spreco di risorse, mentre i vari Governi riducono costantemente i fondi dei corpi stessi, indebolendo la lotta al crimine, in particolare quello politico e finanziario. Considerando poi che il nostro paese è spadroneggiato da mafia, ‘ndragneta e camorra, 3 potenze mondiali del crimine, la sciagurataggine dei governi è un insulto all’ordine pubblico e alla giustizia, un insulto all’Italia, una complicità manifesta
In questo favoreggiamento costante dela politica al crimine, B si è particolarmente distinto, per i suoi collegamenti coi vertici mafiosi, per raccogliere il massimo dei suoi voti proprio nei bacini della mafia e per tenere al suo fianco persone già condannate per mafia
E’ giusta una campagna scandalistica contro la sua sfacciata depravazione. Ma chiedo perché una sollevazione anche maggiore non c'è contro l’aiuto doloso che B e ministri come Tremonti danno al crimine

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.08.09 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Le mie 10 domande al delinquente.

1) Perchè ha la tessera della P2?
2) Perchè ha la tessera della P2?
3) Perchè ha la tessera della P2?
4) Perchè ha la tessera della P2?
5) Perchè ha la tessera della P2?
6) Perchè ha la tessera della P2?
7) Perchè ha la tessera della P2?
8) Perchè ha la tessera della P2?
9) Perchè ha la tessera della P2?
10)Perchè ha la tessera della P2?

Raffaele Muraglia, Diano Castello (IM) Commentatore certificato 30.08.09 13:18| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

non capisco, ma quello che il "giornale" dice sul direttore dell'"avvenire" e' vero o no? e i documenti che porta feltri sono veri o no?
p.s. premetto comunque che difendersi da delle accuse, che poi erano solo rimproveri, (quelle dell'avvenire verso berlusconi) con altre accuse e' da carogne e il cittadino che si lascia abbindolare da questo rimescolamento di merda e' scemo e bisognerebbe togliergli il diritto di voto. a parte che quello che e' la vita privata di un cittadino (il direttore dell'avvenire) non si puo' paragonare con l'etica che deve mantenere una persona che ha incarichi e doveri cosi' importanti come berlusconi. anche come gravita' dei fatti in se', mi sembra che non ci sia paragone.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 30.08.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè mai berlusconi-p2ofilo dovrebbe parlare con feltri? il giornale mica è suo... o sbaglio??? Antitrust, questo sconosciuto...

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Emblematica questa vicenda che Sonia Alfano denuncia.

Che vede coinvolti, oltre alle false cooperative, anche centinaia di medici disposti a fare certificati fALSI.

Ma cosa si vorrebbe moralizzare, soprattutto al Sud, quando tutti i locali hanno come fine truffare lo Stato?

E' per questo che chi fa il suo dovere, o denuncia, al Sud deve essere messo sotto scorta.

Perchè il Sud non è altro che una gigantesca associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato e, di conseguenza, di tutti gli altri cittadini italiani.

topolina curiosa 30.08.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

UN PROBLEMA IMPORTANTE

Ma perchè in questo PAESE DI MERDA un giornalista di sinistra l'unica occasione VERA se l'è vista dare da un giornale di DESTRA.

PERCHE' LA SINISTRA E' COSI' CIECA?

QUALE STRATEGIA DIETRO QUESTO?

PERCHE' PERDIAMO PEZZI PER STRADA IN QUESTO MODO?

CI VUOLE LA TESSERA VERO?

E CERTO!!!

COME HA FATTO VELTRONI CON LE SUA CANDIDATURE!

BISOGNAVA ANDARE INDIETRO DI ALMENO TRE GENERAZIONI E VERIFICARE CHE TUTTI AVESSERO LA TESSERA.

FALSI DISOCCUPATI?

E LO STESSO!!!

NON UN PROBLEMA QUESTO?

MA ANDATE AFFANCULO!

Alex . (), PR Commentatore certificato 30.08.09 13:16| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE PER CAMBIARE SERIAMENTE LE COSE E SMUOVERE LE COSCIENZE POPOLARI BISOGNA PENSARE A UIN RETE TV!!!
MURDOCH NON VA TANTO D'ACCORDO CON ACCAPPATOIO SELVAGGIO E SECONDO ME TI FAREBBE FARE QUALCOSA. MA CI PENSATE, UNA RETE TV CHE CI INFORMI CON TRASPARENZA E CON GIORNALISTI BRAVI, SERI E NON SERVI DEL SOLDO E DEI POTENTI?????
PURTROPPO LA RETE NON è ALLA PORTATA DI TUTTI E FIN QUANDO QUESTI CONTIUNUANO A FARE I PREPOTENTI E A COMPRARE I VOTI REGALANDO PASTA ALLE CASALINGHE E AI PENSIONATI SQUATTRINATI, NON ANDREMO AVANTI.

CI VUOLE UNA RETE DEL POPOLO E PER IL POPOLO BEPPE, PENSACI SUL SERIO PERCHE COSI NON SO COSA SI POTRà OTTENERE, SE NON LO SFOGO DI MIGLIAIA DI PERSONE CHE HANNO INIZIATO A PENSARE E SOPRATUTTO A CAPIRE.
INTERNET NON è PER TUTTI E SOPRATUTTO IN ITALIA LE TECNOLOGIE WIFI O ANCHE ADSL, COME BEN SAI NON COPRONO TUTTO E NON SONO ALLA PORTATA DI TUTTI!!


kiki eda, larepubblicadellebanane Commentatore certificato 30.08.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Calderoli richiama tutti al self control, dice ai giornalisti che si accusano a vicenda di essere ricchioni, di comportarsi da gentleman.

Calderoli il padre del porcellum,
UN GRUGNIRE OXFORDIANO.....


Anche il presidente del Senato Schifani, che spara morali al presidente della Camera Fini, per alcune sue dichiarazioni "non allineate", innalzandosi a guardiano della legalità e delle istituzioni, mi fà scompisciare delle risate.

Schifani il nonno del LODO ALFANO, infatti il lodo l'hanno prima presentato con il suo nome, un lodo palesemente incostituzionale, al quale in seguito hanno solo cambiato "la ragione sociale" chiamandolo ALFANO, e Napolitano lo ha subito firmato.....sotto valium !


Escalation di puttanate !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 30.08.09 13:14| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Traggo spunto da un titolo del mio amico Pietro Sabato "www.nuovagenerazioneroma.it",
IL MINESTRONE DEI QUARANTA L......;

Ci ricordiamo dove ha detto, incalzato da Di Pietro, di aver portato i 7 miliardi di Gardini C. Pomicino ? Forse allo IOR con l'abile regia della P2 ?

8 x mille a parte, chi è che per primo non ha mai pagato l'ICI ?

Chi, lavorando nel sottobosco delle Parrocchie decide di volta in volta quale schieramento far prevalere alle elezioni?

Dove và Andreotti tutte le mattine alle 6,00

Ancora non l'abbiamo capito, dalla costituzione della Repubblica nessun governo è mai potuto prescindere dall'"influenza" del clero.

L'attacco di Fini, Bossi, e Papi via Feltri è un tentativo di sciogliere l'abbraccio mortale, peccato che questi soggetti non abbiano la reputazione per fare il salto verso il laicismo che potrebbe escludere dal palazzo quella fetta di potere spirito-media-Lettiano.

Ma non disperiamo spesso" CHI TROPPO VUOLE NULLA STRINGE" e teniamoci pronti, semmai dovesse esserci una crisi di governo, SI VA' IN PIAZZA A FARE LE BARRICATE FINO AL RIPRISTINO DELLA LEGALITA' DEMOCRATICA tanto di tende e di casette ne abbiamo a bizzeffi!

Maurizio I., Roma Commentatore certificato 30.08.09 13:13| 
 |
Rispondi al commento


Il Telegraph sulla denuncia di Berlusconi "L'Italia è indignata, avrà ripercussioni"

LONDRA - "Gli italiani arrabbiati dopo che Berlusconi dichiara guerra ai giornali". Questo il titolo con cui il Sunday Telegraph di Londra continua a seguire l'evoluzione della vicenda italiana, dopo la denuncia per diffamazione contro Repubblica e altri giornali europei da parte del presidente del Consiglio e dopo la nuova crisi nella relazioni tra il premier e il Vaticano per l'articolo del Giornale contro il direttore dell'Avvenire. Il caso ha ricevuto e riceve l'attenzione dei maggiori giornali e delle principali reti televisive in gran parte del mondo, non solo in Europa ma anche in America e in Russia, dove i tg hanno dato ampio rilievo agli ultimi sviluppi.
Ieri allo stadio ha preso 4 pappine a 0. porta male a tutti.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.09 13:08| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA TELESE!

Per avere chiaro quello di cui parla Telese bisognerebbe avere presente il significato CONCRETO della parola "GAVETTA".
Non bastano 6 mesi di precariato per fare gavetta.
I percorsi di un professionista, quale è anche un giornalista, non sono SEMPRE così LINEARI come quelli di un dipendente statale.

LE OSSA TE LE FAI DOVE TI PERMETTONO DI FARTELE.

Il professionista che si tira dietro UN ETICA che gli viene dalla sua formazione di ragazzo prima ancora che dagli Statuti professionali può fare questo senza perdere un milligrammo della sua personalità.

E' anche una questione di OCCASIONI da prendere AL VOLO.
Telese l'ha fatto.
Anche e soprattutto per se stesso e per la sua serenità di pensionato.

Alex . (), PR Commentatore certificato 30.08.09 13:07| 
 |
Rispondi al commento


Una telefonata del ministro lo ha rassicurato: non esiste nessuna informativa
Boffo: "Maroni esclude mia schedatura
Solo una patacca, querelo Feltri"
Berlusconi: "In questi giorni mai parlato con Feltri o con altri collaboratori del Giornale"
Si mette male?
gioia domenicale. contenuta.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'arte della disinformazione

attenti a non cadere ancora nella disinformazione cattolica(che vanta 2000 anni di esperienza) dopo essere caduti in quella nano-mafio-piduistica

Si può infatti mentire anche dicendo la verità.

Esempio

D:"Il papa ha mai difeso preti pedofili?"

R:"Dalle sentenze giudiziarie assolutamente non risulta"

Quindi si è portati a ritenere che la risposta alla domanda sia "No"

Eppure si sa che non è così...perchè risultano sia prove(de "Delictis Gravioribus",lettera segreta inviata da pedo_Nazinger ai preti del mondo per obbligarli ad insabbiare)che istruzioni di processo in merito in altri paesi(Texas-USA, poi sospesi per la concessione dell'immunità)

Solo che "R" è vera! (In italia non risulta niente del genere)

Venendo al caso in questione, da come leggo, Maroni risponde solo ad una eventuale schedatura come omosessuale di cui si era ipotizzato dalle parole di Feltri".

Si è pertanto portati a ritenere, da queste parole e dalla gran cassa mediatica dei giornali sodali a Boffo (che stiracchiano a proprio comodo le notizie, tra cui Repubblica che non è affatto nuova a cose del genere, ma devo registrare, purtroppo, anche l'Antefatto con un pessimo articolo a firma di Telese)

che anche tutto il resto sia falso

Marco Travaglio invece non nega, nel suo articolo, le "frequentazioni omosessuali" di Boffo.

Invece può essere falsa solo la schedatura (e mi auguro che lo sia) o "l'attenzionamento giudiziario in quanto omosessuale", che è quello, e solo quello, che nega Maroni!

Ma i fatti, come raccontati da Feltri, SULLE PRATICHE OMOSESSUALI DI BOFFO POTREBBERO ANCORA ESSERE VERI!

Prima di parlare attendo di esaminare le carte, se mai ce le faranno vedere...Potrebbero nel frattempo cedere ai reciproci ricatti e mettersi d'accordo.

Attenti a non ritenere totalmente patacche le cose parzialmente vere e vere le patacche ecclesiastiche di risposta!
Qui ci sono abili manipolatori delle 3 carte!

Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensator

Ettore Chiacchio, Saronno-Napoli-everywhere-in-the-net Commentatore certificato 30.08.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E se Feltri dicesse il falso?
La Chiesa lo denuncerebbe?
Letta che cosa consiglia a berlusconi, forse di calmarsi, ma berlusconi è prepotente, ha sempre vinto, ha la legge dalla sua parte, è ricco, può chiedere aiuto alla mafia bianca e nera, Letta lo sa?
La Chiesa potrebbe aver paura di berlusocin?
Interrogtivi inquietanti per un popolo a maggioranza di pecore.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento

E la Repubblica contrattacca....

Chi ha dato a Feltri la falsa "nota informativa"?

Su Boffo una velina che non viene dal Tribunale

(...)
Quel che abbiamo sotto gli occhi è il quadro peggiore che Repubblica ha immaginato da mesi. Con la nona delle dieci domande, chiedevamo (e chiediamo) a Silvio Berlusconi: "Lei ha parlato di un "progetto eversivo" che la minaccia. Può garantire di non aver usato né di voler usare intelligence e polizie contro testimoni, magistrati, giornalisti?".
(...)

http://www.repubblica.it/2009/08/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-23/davanzo-velina/davanzo-velina.html

Ahmadidnt Win 30.08.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE, QUANDO PARTIRA' IL NUOVO PARTITO, SUBITO ALLEANZA CON IDV. MA NON SCORDATI DI NOI PER I POSTI IN REGIONE.BEPPE SPARTISCILI BENE CON IDV E RADICALI. IO SONO A DISPOSIZIONE. TENGO FAMIGLIA E TI HO SEMPRE VOLUTO BENE
CIAO

FL

Franco Lucidi () Commentatore certificato 30.08.09 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal Corriere della sera.
---------------------------------------
Le telefonate insistenti, quindi, sarebbero partite dal cel­lulare di Boffo ma non sarebbe stato lui l’autore delle minacce, bensì il suo collaboratore, poi morto per overdose. Almeno se­condo la versione dei fatti che lo stesso direttore dell’ Avvenire aveva dato già in passato, quan­do le prime voci cominciarono a circolare.
----------------------------------------

Colpa del morto.

Marco Stravaglio Commentatore certificato 30.08.09 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Brava Sonia, continua cosi!
il problema piu grande che ha l'italia a mio avviso, è l'evasione fiscale. non c'e la volonta politica di cambiare le cose. ho sentito che l'evasione ogni anno tocca i 100 miliardi di euro!!
ma v'immaginate con questo oceano di soldi quanto meglio potrebbe essere il paese e il tenore di vita della maggior parte dei poveri lavoratori?? si potrebbe ridurre la pressione fiscale che è molto alta sopratutto per i lavoratori dipendenti. BASTA è ORA DI CAMBIARE LE COSE, VOGLIO CHE POSSA ANCH'IO SCARICARMI DALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI TUTTO CIO CHE ACQUISTO.
MI SONO ROTTO LE PALLE PER LAVORARE E VEDERE SULLA MIA BUSTA PAGA CHE 1/3 DELLO STIPENDIO NON SO DOVE VA A FINIRE!!! POI SE PER CASO A MAGGIO SBAGLI QUALCOSINA NELLA DIC DEI REDDITI TI FANNO UN CULO COME UNA PETROLIERE, PERO SE SEI VALENTINO ROSSI E EVADI PER MILIARDI TE NE ESCI COPN UNA MULTINA, O SE HAI FATTO MALAFFARI E TI SEI IMBOSCATO I SOLDI IN OCEANIA, TE LI PUOI RIPORTARE A CASA OLTRETUTTO LAVATI, PULITI E RIUTILIZZABILI, PAGANDO UN PICCOLA TASSA.
NON è GIUSTO CHE CI SIANO COMMERCIALISTI, FARMACISTI, MEDICI, AVVOCATI CHE VANNO IN GIRO CON MACCHINE DA 100.000 EURO ACQUISTATE A FINE ANNO PER NON PAGARE LE TASSE! ANDATE A LAVORARE. E SOPRATUTTO LA MAGISTRATURA CHE FA, A QUESTI LADRI NON SUCCEDE MAI NULLA??? LA GALòERA PER QUESTI, NON PER LA VECCHIETTA CHE COLTIVA LA MARIA. VERGOGNATEVI TUTTI MI FATE TANTO SCHIFO E SPERO SEMPRE CHE I SOLDI RUBATI VE LI MANGIATE A MEDICINE, VOI, LE VOSTRE FAMIGLIE E LE VOSTRE GENERAZIONI FUTURE. I SOLDI IN OGNI CASO LI LASCERETE QUI, ALL'INFERNO NON VI SERVIRANNO. CHE VI POSSIATE AMMALARE DI UN MALE INCURABILE E DOLOROSO, LUNGO, ATROCE E INFINITO!!!!
MI FATE SCHIFO E VAFFANCULO A TUTTI
E ADESSO QUERELATEMI TUTTI.
VAFFANCULO DI NUOVO!!!! CON TUTTO IL CUORE.

kiki eda, larepubblicadellebanane Commentatore certificato 30.08.09 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Dal Corriere della sera.
---------------------------------

---------------------------------

Anche i moralisti trovano sempre un morto a cui attribuire le loro colpe, eh eh!

Marco Stravaglio Commentatore certificato 30.08.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento

la mia solidarietà a questa onesta funzionaria di Rossano in Calabria. Beppe ti prego salvaci!!! Non smettere mai di fare quello che stai facendo!!!De Magistris, Santoro, Travaglio e tutto il blog intero non smettete mai di fare quello che state facendo!!!

Renzo Bardi 30.08.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che questo posto non è cambiato per niente,solo lamenti di qua e di la!
Bene. Chi propone qualcosa?

Noi abbiamo costituito un movimento,ufficialmente,il 1°agosto a Casalecchio di Reno (BO)!

MOVIMENTO PER LA SOVRANITA' POPOLARE!

http://www.sovranitapopolare.net/

Mi auguro che riusciamo a trovare un filo che ci permetta una UNIONE tra di noi, visto che si parla (perlomeno spero) della stessa finalità:

COMBATTERE UN SISTEMA CHE USURPA I DIRITTI DEI CITTADINI TUTTI ITALIANI!

A cosa ci serve ribadire che l'inps truffa,
i parlamentari rubano,gli enti locali sono quasi tutti finalizzati agli imbrogli e tutto per gravare sulle NOSTRE SPALLE!

TROVIAMO UNA INTESA,UNIAMOCI PER COMBATTERLI CON I FATTI NON CON LE CHIACCHIERE!

Rino!

Rino Napoli Doc Commentatore certificato 30.08.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non attinente all'argomento, e per questo chiedo scusa.

Però chiedo di segnalare all'indirizzo della Polizia Postale

poltel.rm@poliziadistato.it

la pagina di Facebook di un gruppo pedofilo "L'amore non ha età", nonché segnalare tutti gli altri vergognosi gruppi del genere.


http://www.donzauker.it/2009/06/03/20-questions/

Non potevamo attendere oltre.

Dopo le dieci domande di Repubblica a Silvio Berlusconi circa le stronzate circolate nel disperato tentativo di riparare all’affaire minorenni e festini di capodanno, e dopo le altre dieci presentategli da Open Democracy, ecco, sempre sullo stesso interessantissimo argomento…

(rullo di tamburi)

LE DIECI DOMANDE DI DON ZAUKER AL PREMIER:
1.Sicché nullanulla?
2.Ma nemmeno col Cialis?
3.E allora seghe?
4.Ah, ho capito. Ma sputa o ingoia?
5.Le ha chiesto se, tante volte, avesse un’amica da confessare?
6.Seee… non penserà mica che creda alle cazzate che ha raccontato a Porta a Porta?!
7.Via, ma per chi mi ha preso, per BrunoVespa?
8.Piuttosto, quando ci sarà la prossima festa a Villa Certosa?
9.Potta ce n’è?
10.No, grazie, niente aereo di Stato, vengo con la mi’ macchina. Sa, se poi becco una fia… lei mi capisce, vero?
Bene, noi saremo anche degli inguaribili ottimisti, ma siamo convinti che sarà molto più facile per il nostro caro leader rispondere alle domande di Don Zauker che a quelle di Repubblica o di Open Democracy.

E smettiamola una buona volta di fare le vittime e farci giudicare dai giornali stranieri, tutti insufflati (sic) dalla sinistra o da quel bolscevico di Murdoch, quindi faziosissimi! In Italia, dove invece sono tutti controllati da Papi, la democrazia non è mai stata in pericolo, così come la libertà di stampa !

Aldo F., napoli Commentatore certificato 30.08.09 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Un commento su CL, per rispondere ad uno dei post.

Già, non è una novità che stanno sempre lì solo per spartirsi il potere.
Anzi, per PRENDERE LORO il potere, solo che il gioco riesce bene solo dove non ci sono organizzazioni più potenti.

Ad esempio in Lombardia gli oratori, soprattutto nei paesi, sono tra i pochi centri di aggregazione sociale NON ESISTENDO praticamente LA FAMIGLIA (se non in minima parte) grazie alla tradizione lavorativa di sottoproletariato particolare, che portava la donna da sempre ad allontanarsi dalla famiglia per il lavoro in fabbrica.
La chiesa, come edificio, era praticamente l'unico momento extra lavoro in cui la comunità .. faceva in qualche modo appunto comunità, salvo le riunioni dei partiti o di quelli che un tempo erano i sindacati.
Da ciò la forza di CL in Lombardia.
E dall'altra parte i Peppone di turno.

Questa a me NON pare civiltà.
E' provincialismo, un mondo che va bene per i montanari leghisti ma non per un paese che guardi al futuro..

Ok, ci vogliono anche loro (una sorta di forma "femminile" di conservazione del passato), ma poi spiegatemi perchè i giovani tendono a fuggire da questo mondo e non è detto che abbiano sempre torto.
Spiegatemi perchè nelle piccole realtà giovani che non hanno problemi economici si drogano a gogo o bevono alcolici senza freni ad ogni occasione.

Penso che sia uno dei temi cardine del nostro futuro come paese che vuole anche vivere il futuro al passo con i tempi.

In fondo la tecnologia fa estremamente comodo anche ai montanari e alla gente che dorme pacifica in un mondo che non vuole cambiare, che vuole restare abbarbicata al proprio passato
.

Inoltre la tecnologia, lasciata solo nelle mani degli altri è quella che poi li convince ad essere SUPERIORI e da un momento all'altro ti fanno guerra e distruggono il tuo popolo.
La storia dei popoli ce lo insegna.

La scuola, il progresso, mandare a ramengo gli integralismi oscurantisti e le mafie sono FONDAMENTALI proprio per SALVARE la NAZIONE!

rosario v. Commentatore certificato 30.08.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento

BOSSI*BERLUSCONI.
il gatto e la volpe.

al m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento

http://www.donzauker.it/2009/06/03/20-questions/


Non è possibile che il giornalismo d’inchiesta sia lasciato in mano alla sinistra! (grazie al cazzo: non esiste più). Anche i giornali e i TG vicini al PDL hanno agguerritissimi professionisti che non si sono certo tirati indietro circa il Pottagate; ed ecco che hanno anch’essi voluto subito presentare al premier le loro 10 domande:

1.Posso parlare?
2.No, davvero, se la disturbo me ne sto zitto, ci mancherebbe. E’ Sicuro?
3.Mi perdoni, Sire, mi scappa la pipì; posso andare in bagno?
4.A lei non le succede mai che fa la pipì e, appena esce dal bagno, le scappa di nuovo?

5.Sarà l’emozione di trovarsi qui, davanti a Lei, non crede?
6.No, dico davvero, Lei è veramente un uomo bellissimo, sa?
7.Possibile che non glielo abbiano mai detto?
8.Quante domande mancano?
9.Ah, bene, solo due. Che ore sono adesso?
10.No, è davvero così tardi?

Aldo F., napoli Commentatore certificato 30.08.09 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Dopo dieci anni passo dal Giornale al Fatto, non per fare un salto mortale, ma per il piacere di un gesto atletico.
Ci vado dopo dieci anni trascorsi a scrivere una posizione di certo particolare, per alcuni addirittura “sospetta” (l’eterna sindrome dell’infiltrato), quella del “giornalista di sinistra” che lavora in un quotidiano di centrodestra. Per anni, negli incontri pubblici, ogni due per tre si alzava qualcuno e mi faceva: “Non ti senti una foglia di fico?”. Rispondevo: “Non posso esserlo, perché sono diventato noto al Giornale, prima non lo ero”. Oppure mi dicevano: “Ma come? Sei di sinistra e lavori al Giornale?”. Per anni, fino a ieri, rispondevo la verità. Raccontando che non c’era calcolo, studio o premeditazione. Le cose erano andate così. Ero precario al Corriere della Sera, un giorno avevo ricevuto la chiamata di Maurizio Belpietro che – come raccontava lui stesso – mi aveva detto: “Mi parlano bene di te, mi piacciono le cose che scrivi, vuoi venire a lavorare per noi?”. Gli avevo risposto: “Guarda che io sono di sinistra”. E lui: “Non me ne frega nulla. Persone di destra al Giornale ce n’è tante, ma i giornali non sono partiti, scriverai quel che vorrai, non ti verrà toccata una riga. Mi interessa avere un occhio diverso sulla vicenda politica che dobbiamo raccontare”."

http://www.lucatelese.it/?page_id=428

IO NON CI CAPISCO PIÙ NIENTE...

Ahmadidnt Win 30.08.09 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO AL LODO AL-nano

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 30.08.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

lo avevo detto io che lo scoop di feltri puzzava di bruciato...

sarà che ho un sesto senso ma io a quella "informativa della polizia" in cui si affermava che Dino Boffo è un "noto mosessuale già attenzionato dalla polizia per le sue frequentazioni" non ci ho mai creduto...

dove pensa di vivere feltri, in iran?

nonostante bossi e berlusconi, in questo paese gli omosessuali non sono ancora schedati...

vuol dire che, assieme all'epidemia di lebbra in sicilia e alle auto incendiate a milano dai militanti di sinistra (solo per citare i falsi più clamorosi), aggiungerò anche questo "scoop" nell'infinito elenco delle patacche del celebre ciarlatano...

Danilo De Rossi 30.08.09 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma Telese scriveva sul Giornale!!!

:-O

Ahmadidnt Win 30.08.09 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Bossi e Calderoli invece di andare in Vaticano sarebbe meglio che andassero a Lourdes.
Vedi mai che la Madonna riesce a farli diventare normali.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Sonia.....sei tutti noi...!

Antonello Faraone (luglio97), Reggio Calabria Commentatore certificato 30.08.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

@E.chiacchio

Cartesio è la mia stella.
Su Alfa Centauri le strade sono piene dei suoi monumenti.
Parteggiare per il vaticano?
Come si fa a parteggiare per uno stato estero?
Cerchiamo di non fraintenderci.
Ho detto di
EXTRACOMUNITARI DI FATTO SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO.
Oltre questo si passa agli insulti.
Uno stato estero puoi fartelo alleato in un momento di grave difficoltà.
Ma non parteggi per lui.

Il fatto che alla fine tutti i conti li debba pagare la nostra laicità e la nostra Democrazia è un conto aperto anche con loro.

Ma la strada di Bossi non è quella giusta.
Quell'uomo deve ancora capire quali sono gli interessi veri della sua gente.
Se togli quei quattro coglioni che si credono celtici gli altri gli danno il voto per disperazione.
Quale disperazione?
La disperazione che ti viene dalla consapevolezza che senza una opposizione degna di questo nome
SEI IN BALIA DELLA PIETA' DEGLI AVVERSARI.

Già detto questo però.

Vatti a fidare di sti Trolls....

Alex . (), PR Commentatore certificato 30.08.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bah l'articolo di Telese sinceramente non mi dice proprio niente...

Ma chi diavolo è poi questo Telese?

Ahmadidnt Win 30.08.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

DEDICATO A PAOLO PICONI
*************************
Lo scrivo maiuscolo perchè ci sono i TONTI come te che devono leggere bene.
La merda tienila pure non mi serve grazie!
Santina

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
perchè scrivi maiuscolo il nome del partito del nano gobbo?
sei una lecchina di merda
Paolo Piconi (madre italiana)

santina la rana, milano Commentatore certificato 30.08.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grillo informati sui casini che l'inps ha combinato col coni per una specie di ritorsione su delle competenze ....anche qui indovina chi ci e' andato di mezzo?...

Sbattunfac Cialcazzo, Nocera Satriana Commentatore certificato 30.08.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento

poveri celavevo-duro

adesso calano le braghe e chiedono l'incontro in vaticano

oh pucci pucci, aveto finito di giocare ai sodati eroi, adesso e' il tempo della purga, preparate il culetto

roby c Commentatore certificato 30.08.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento

una proposta seria per il blog:
organizzi una colletta e compriamo un pò di libri "IL MANUALE DEL LECCACULO" di Richard Stenghel, costa 6,50 Euro

... achi mandarli ?????
lo proporra il blog.

per chi non crede che esite il libro

http://www.lafeltrinelli.it/products/9788881129935/Manuale_del_leccaculo/Richard_Stengel.html?prm=true&prmc=S000108078&cat1=1

Vecchio Saggio

esposito g. Commentatore certificato 30.08.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè CL applaude tutti?
Carfagna, Tremonti, tutti insomma...
Alex . (), PR

*****************************

no, non tutti.

nel 2006 la platea di CL fischiò sonoramente la binetti nonostante i numerosi tentativi di quest'ultima di ingraziarsi le simpatie della platea mostrando la faccia feroce dell'oltranzismo cattolico.
e il giorno dopo lo stesso trattamento fu riservato a rutelli, a dimostrazione che CL è un'organizzazione più organica a forzaitalia che alla chiesa...

Danilo De Rossi 30.08.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Il problema grosso in Italia, dipende dal fatto che nessuno paga di tasca sua gli errori o le incapacità di cui è responsabile. Pensate Voi che se un giorno, qualcuno dovesse condannare questi diversamente onesti controllori dell'Inps qualcuno paghi qualcosa ???

Quando un bigliettaio di bus abusando della sua divisa (che anche se da biggliettaio è pur sempre una divisa), ti multa solo perchè ritiene di doverlo fare o quando un carabiniere, vigile urbano, polizziotto commette qualche reato è stato mai multato o allantanato dal servizio.
Dunque se fossi controllore e mi dovesse capitare, chiuderei un occhio anch'io... tanto cosa mi costa ??? se nessuno se ne accorge e finchè va avanti ... faccio soldi
Vecchio Saggio

esposito g. Commentatore certificato 30.08.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Certo che questo schierarsi per il nano e i suoi sgherri piuttosto che per il vaticano e i suoi pedofili mi fa quasi sorridere se non fosse che ambedue i contendenti sono facce della stessa medaglia, quella del diavolo.


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 12:04| 
 |
Rispondi al commento

E' evidente che ci sono schermaglie tra la cosca vaticana e quella del nano.

Solo mi chiedo perchè molti di voi parteggiano per quella vaticana?

E' solo una guerra tra cosche rivali, e dovremmo approfitttarne per debellarle ENTRAMBE, e non parteggiare per una delle due sperando che sia meglio dell'altra!

FINO AD IERI ANDAVANO PERFETTAMENTE D'ACCORDO A SPARTIRSI L'ITALIA ALLA FACCIA NOSTRA!

Anche l'articolo di Telese, che ho smontato punto punto nel sito dell'Antefatto (ed anche qui), andava purtroppo nella direzione di santificare la cosca ecclesiastica ai danni della cosca rivale

Ma quanti secoli ancora volete mantenere una classe di corrotti e bancarottieri pedofili in gonna e gioielli ?

La strategia giusta da tenere, è quella della spectre...farli massacrare tra loro evidenziando ed informando ampiamente sui loro punti di contrasto!

In tal senso richiamo anche Marco Travaglio ad informare meglio in quanto nel suo ulltimo articolo fa erroneamente ritenere che l'unica colpa di pedo_Nazinger sia "aver infranto la velocità con la papamobile"

Marco Travaglio non dimenticare cosa e chi è questo papa! Non dimenticare il suo provato coinvolgimento personale negli scandali dei preti pedofili. Non dimenticare la sua attività filonazista! Ne parla anche Wikipedia di questi FATTI, Marco non essere proprio tu ad IGNORARLI!

Liberarsi del nano non è sufficiente se la cosca pedofilo vaticana lo sostituisce con personaggio similare (del resto il nano è semplicemente il sostituto del gobbo-mafioso-tangentista della prima repubblica) e riprendono i vecchi giochetti di potere e di SPARTIZIONE DI DENARO!

Aprite gli occhi!

Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio, Saronno-Napoli-everywhere-in-the-net Commentatore certificato 30.08.09 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anni 50 - 60

Mia moglie lavora come tagliatrice di modelli in
una boutique di P.za di Spagna, Roma x 3 anni

Mia moglie lavora come commessa di un negozio di calzature di lusso a Via Francesco Crispi, Roma

Mia moglie lavora per un'altra boutique al quartiere Trieste, Roma

Mia moglie lavora all'Upim, Sommer ecc.

Per un totale di 11 anni.

Dall'Australia chiedo la pensione per Lei, producendo tutti i documenti necessari, elenco
lavori, nominativi ecc.

Dopo un anno, con l'intervento di un mio amico d'infanzia dirigente Istat e del Patronato in Australia, ecco il risultato:

La pensione INPS per mia moglie e' di 12.5 euro
al mese.

In pratica il 95% dei suoi datori di lavoro non le ha versato i contributi, come tanti non hanno fatto anche per me, che dopo 15 anni di tecnico,
di euro ne percepisco 370 al mese.

Per fortuna me ne sono andato in Australia nel
1981, e da qui, sia io che mia moglie, australiani, prendiamo la pensione da questo paese, diventato anche il mio, che ci consente
di sopravvivere.

Quindi cara Sonia, come vedi, niente di nuovo su questo fronte.

I casi come i nostri in Italia sono e sono stati
milioni dal 1945 ad oggi, e continuano ad essere.

Incomparabilmente l'Italia is full of very bad people.

Comunque fai bene a denunciare e penso dovrebbero farlo tutti, continuamente day by day.

Cheers mates. Frank

Franco Accordato 30.08.09 11:52| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Perchè CL applaude tutti?
Carfagna, Tremonti, tutti insomma...
Ecco la risposta dell'antipatico Scalfari.
Che convince.

"Chi varca quei cancelli si "include" e questo è (motivo) più che sufficiente per batter le mani."

Alex . (), PR Commentatore certificato 30.08.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Il grottesco della vicenda Feltri è che il puttaniere di Arcore si dissocia dalla linea editoriale del Giornale.
Cazzo si DISSOCIA! Come dire che lo stomaco, dopo che il culo ha cagato un grosso STRONZO dica al resto del corpo: guardate,io non centro un cazzo!
Ma fatti Processare, BUFFONE!

salvatore M., Melilli Commentatore certificato 30.08.09 11:49| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono eroi quotidiani più o meno piccoli,più o meno grandi. vi voglio raccontare una cosa, una situazione.
Dopo moltissimi sacrifici sono riuscita ad aprire un maneggio per poter lavorare e avere uno straccio di vita normale, pertanto ho profuso tutto, tra soldi ed energie.
Ebbene, io abito in un paese, a cui queste cose non piacciono e non parliamo di un paese del sud, ma a 60 km da Roma. Siccome è gente ignorante, e anche molto invidiosa, un gruppo di questi, un gruppo di cavallari ignoranti, mi ha diffamato pesantemente descrivendomi come una povera matta invertita, precludendomi tutta la clientela di cui avevo bisogno per iniziare.
Dove sta allora il mio eroismo. Il mio eroismo è che io credo in quello che faccio (e in quello che dovrei fare) e non mi faccio mettere sotto, anche se, non avendo clienti, non avendo altre entrate la mia situazione stia diventanto problematica. La mafia non sta solo al sud, la mafia è anche questa, un gruppo di stronzi che ti segano le gambe e il cui unico obiettivo è quello di vedermi andare via.
Se al paese ti attaccano un'etichetta, sei condannato alla morte sociale, a essere additato e scansato, vivendo un'emarginazione sociale pressochè totale.
Io non me ne vado, non vendo, rimango, emarginata, denigrata, isolata. Quello che fa rabbia è che volevo creare un piccolo polo culturale, aperto a tutti, pertanto s'avvalora la regola che in Italia più vuoi fare cose belle e più sei destinato al fallimento a causa dell'ignoranza e dell'invidia di quattro fottuti bastardi di paese.

Raffaella Scelsi (tsunade), Olevano Romano Commentatore certificato 30.08.09 11:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANDREOTTI ANCHE TE!!!!!!!!!

ANCORA A PIEDE LIBERO!!!!!

MA QUALE NEW WORLD ORDER ANDATE CERCANDO ITALIANI!!

NON VI BASTA L'EGEMONIA DEL VATICANO?????

Ahmadidnt Win 30.08.09 11:47| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

REAL TIME - BOFFO QUERELA A FELTRI
***********************************

ME LO ASPETTAVO,

CHISSA' CHE NON GLI CHIEDA 5 MILIONI DI EURO


CHI PAGA ? FELTRI O IL GIORNALE ?

AHA AHA CHE DEFICIENTI.


CORNUTI E MAZZIATI


.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 30.08.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

troppa coca gli ha dato alla testa a questi 4 tossici di politici...FERMATELI!!

william v., rovereto (TN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Delirio Feltri, nello sforzo inumano di allungare la lingua verso il posteriore del "padrone" ha fatto piu' del necessario...

facendo uno scoop con una patacca giornalisticha che costera' caro al giornale a al "nanomalefico" proprietario dello stesso.

Cosi' il professionista delle querele...dovra' pagare ancora per le puttanate che dicono i suoi dipendenti.

e' guerra aperta tra i giornali...che finalmente i grandi dormienti si sono svegliati e si sono accorti che stiamo finendo nel baratro?

La chiesa non faccia lo stesso errore che fece nella germania nazista.

Lega...Borghezio...accapatioiselvaggio...e altri.

qusta e' la dichiarazione che DEVE fare la Chiesa:

"Questo governo NON e' compatibile con i Valori Cristiani!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!"

cosi' chiusdiamo questo inciucio con il nanoporcopedofilo

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 30.08.09 11:41| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo scontro Feltri-Boffo dovrebbe far capire persino ai numerosi asini che ancora infestano l'Italia con i loro ragli che la clericaglia parassita e la loro corte di scaccini presumono di avere il diritto di fare tutte le porcherie di questo mondo e nello stesso tempo offendere pubblicamente chi osa sputtanarli.
Quando sua prepotenza Bagnasco/ Non ci casco viola il Concordato, impicciandosi degli affari dello Stato Italiano, i politicanti senza attributi, per paura di perdere il voto di poche centinaia di beghine analfabete ultracentenarie, si astengono dal denunciare un comportamento così disgustoso.
Un Paese i cui rappresentanti non riescono a capire che nessuno ritiene più i preti depositari della morale è destinato all'estinzione.

NOSTRADAMUS

alessandro c., Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La guerra lercia
Un assaggio della guerra che ci aspetta in autunno. Non sporca, lercia. La battaglia finale di un uomo malato, barricato nel delirio senile di onnipotenza che sta trascinando al collasso della democrazia un paese incapace di reagire: un uomo che ha comprato col denaro, nei decenni, cose e persone, magistrati, politici e giornalisti, che ha visto fiorire la sua impunità e i suoi affari dispensando come oppio l'illusione di un benessere collettivo mai realizzato. Dall'estero guardano all'Italia come un esempio di declino della democrazia, una dittatura plutocratica costruita a colpi di leggi su misura e di cavalli eletti senatori. Vent'anni di incultura televisiva - l'unico pane per milioni - hanno preparato il terreno. Demolita la scuola, la ricerca, il sapere. Distrutte l'etica e le regole. Alimentata la paura. Aggrediti i deboli.
È una povera Italia, un piccolo paese quello che assiste impotente all'assalto finale alle voci del dissenso condotto da un manipolo di body guard del premier armate di ministeri, di aziende e di giornali. L'ultimo assunto ha avuto il mandato di distruggere la reputazione del "nemico". Scovare tra le carte gentilmente messe a disposizione dei servizi segreti, controllati dal premier medesimo, dossier personali che raccontino di figli illegittimi e di amanti, di relazioni omosessuali, come se fosse interessante per qualcuno sapere cosa accade nella vita di un imprenditore, di un direttore di giornale, di un libero cittadino. Come se non ci fosse differenza tra il ruolo di un uomo pubblico, presidente del Consiglio, un uomo che del suo "romanzo popolare" di buon padre di famiglia ha fatto bandiera elettorale gabbando milioni di italiani e chi, finito di svolgere il suo lavoro, va a letto con chi vuole - maggiorenne, sì - in vacanza con chi crede. La battaglia d'autunno sarà questa: indurre gli italiani a pensare che non c'è differenza tra il sultano e i suoi......

http://concita.blog.unita.it//La_guerra_lercia_579.shtml

Sante. Marafini Commentatore certificato 30.08.09 11:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vito farina:

si' ai campi lager per gli zingari

e tu, essere immondo, sei ancora qui' a farfugliare minchiate?

quegli stronzi che stanno dentro al cupolone, talvolta dicono cose giuste e sugli immigrati hanno solo ragione, minchione
e visto che oltre che razzista, sei pure sardo, ti ricordo che negli anni 60, i furturi leghisti torinesi, ignoranti, negavano la casa ai meridionali

roby c Commentatore certificato 30.08.09 11:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarò fuori argomento ma vorrei raccontarvi una cosa sul digitale terrestre.
Mi sono recato in un centro assistenza SKI per un problema al mio decoder,prima del mio turno avevo un ragazzo che chiedeva informazini su cosa doveva fare per poter vedere i canali sul digitale terrestre e i costi dei decoder,il commesso inizia a elencare in che zona abita,l'impianto condominiale è stato adeguato a ricevere il digitale,poi gli elenca ivari tipi di decoder e i costi,a quel punto intervengo con una domanda al commesso e se abito in una zona come la mia e ve ne sono tante nel nostro Paese dove il segnale analogico è pessimo quindi pure il digitale e lui si..ma anno creato per queste zone un decoder terrestre satellitare ma come funziona semplice inviano il segnale terrestre al satellite e li gioco è fatto!!

A questo punto mi chiedo se questa non è una truffa ai danni dei consumatori e non bastava andare direttamente sul satellite!?

Qualcuno ci illumini con un servizio su questo argomento.

saluti

alan b., bologna Commentatore certificato 30.08.09 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Questo pezzo merita...

"Lo Ior non può essere perquisito. I telefoni non possono essere intercettati. I dipendenti nemmeno interrogati. Per sapere qualcosa sulle operazioni della banca la magistratura di un qualsiasi paese del mondo deve infatti avviare rogatoria allo Stato del Vaticano. Quando questo accade, quando arrivano le domande dei magistrati, è facile che sorga una specie di "conflitto d'interessi", visto che il Vaticano deve decidere se rispondere o meno a quesiti rivolti su attività della propria unica banca. Quasi sempre il Vaticano nega quindi ogni chiarimento e respinge le rogatorie. Oppure offre risposte assai scarne e parziali. La Santa Sede infatti nemmeno è tenuta a evadere le rogatorie. SE DÀ RISPOSTE LO FA PER PURA CORTESIA DIPLOMATICA TRA STATI SOVRANI. (!!!)
Lo Stato Città del Vaticano è l'unico paese in Europa a non aver mai firmato alcuna convenzione di assistenza giudiziaria con i paesi del continente.
(...)
Dal 1996 un apparente colpo di scena: "Lo Ior ha deciso autonomamente di adottare i principi fissati dal Gafi (Gruppo di azione finanziaria internazionale) in tema di MISURE CONTRO LA CRIMINALITÀ PER IMPEDIRE IL RICICLAGGIO DI DANARO SPORCO". Ma si tratta di un'adesione assai debole; essendo autonoma è infatti priva di verifica da parte di qualsiasi organismo."

(Vaticano SpA)

SCUSATE SE MI SON DILUNGATA TROPPO...

Ahmadidnt Win 30.08.09 11:33| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Vaticano sta scadendo in polemiche di bassa lega, litigi da comari.... direi battaglie di potere piu' che altro, che nulla hanno a che fare con i problemi dell'anima.
Ma sta Città del Vaticano, che bacchetta tutto e tutti, non dovrebbe tacere quando qualcuno bacchetta lei?
Anvedi come si sono "ammorbiditi" quando qualcuno ha messo in discussione il concordato!
Nel loro fazzoletto di terra non ammettono clandestini di nessun tipo, il territorio è vigilatissimo e pieno di poliziotti o guardie svizzere (che non servono ad un cazzo se non a fare costosa coreografia, perchè il servizio di bodyguard al papa è assicurato da forze dell'ordine italiane).
Non paghi, vanno a ficcare il naso sulle faccende politiche italiane (e solo italiane, non li ho visti mai criticare altre nazioni).
E' quantomai necessario cambiare i vertici del clero per smedioevalizzarlo un po'.
E per finire... tutta la gente che la domenica va a radunarsi sotto il balcone di San Pietro lo fa per avere una foto ricordo.
La Chiesa dovrebbe uscire allo scoperto ed affrontare le modernità per attrarre i giovani, come fece Gian Paolo II senza ritirarsi come il paguro si ritira nel guscio medioevale.
Lasci perdere lo Stato, che deve rimanere laico.
E' giusto che la Chiesa esprima opinioni, ma lasciando da parte il medioevo ed affrontando i problemi con la consapevolezza di vivere nell'anno 2009 e non piu' ai tempi di Giordano Bruno.
Viva Darwin, viva la scienza, abbasso il medioevo della ragione. E mai abbassare la guardia contro quell'Islam che vorrebbe farci dimenticare i traguardi raggiunti nelle battaglie condotte per i diritti umani, l'uguaglianza tra sessi ecc ecc.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono decine e decine di anni che puntualmente tutti i santi giorni vengono alla luce decine e decine di truffe ai danni dello stato ( é questa è solo la punta dell'iceberg) provate ad immaginare se ...facciamo il20%?!?... di questi danari tornasse alla collettività,che splendido paese potremmo diventare , almeno dal punto di vista delle infrastrutture e dei servizi .(ehi sveglia è ora di alzarsi !!!)

massimo r 30.08.09 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo Vaticano SpA apprendo che:

"I dirigenti dello Ior non possono essere né indagati, né arrestati, né processati in Italia. L'articolo 11 dei Patti Lateranensi recita:
- Gli enti centrali della Chiesa Cattolica sono esenti da ogni ingerenza da parte dello Stato italiano (salvo le disposizioni delle leggi italiane concernenti gli acquisti dei corpi morali), nonché dalla conversione nei riguardi dei beni immobili. -

Secondo l'interpretazione della Cassazione, chi lavora in strutture centrali della Santa Sede non può quindi essere sottoposto a giudizio né arrestato in Italia. In pratica, gode di un'immunità non contemplata in alcun codice e che invece ricorda quella prevista solo per il presidente della Repubblica, o quelle introdotte di recente nel paese dal cosiddetto "Lodo Alfano", riservato però ovviamente a cariche istituzionali italiane.

Così, nel 1987, il presidente dello Ior Paul Marcinkus e i suoi collaboratori Mennini e de Strobel hanno evitato l'arresto. La Suprema Corte ha annullato i mandati di cattura emessi dal giudice Renato Bricchetti rinunciando DI FATTO ALLA GIURISDIZIONE, CREANDO UNA CRITICATA CESSIONE DI SOVRANITÀ TALE DA INFLUENZARE L'ATTIVITÀ DEI MAGISTRATI PER MEZZO SECOLO.

****

Non ho parole....

Ahmadidnt Win 30.08.09 11:18| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BOTTE DA ORBI

Ceffoni da Veronica.
Spintoni da Barbara.
Schiaffi da Repubblica.
Sgambetti dai suoi alleati.
Sberle a go go dai media stranieri.
Calci dai grandi della terra.
Ora ci si mette anche il Milan.

Povero Silvio, come è malridotto!
La sua scorta, pur numerosa e costosa, non riesce più a difenderlo.

Sembra un pugile frastornato…
Suonato!

nonno arzillo Commentatore certificato 30.08.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DICHIARAZIONE DI GUERRA ALLA CHIESA ?
****************************************

Sembra di aver imboccato una strada senza uscita - ammette sconsolato un deputato berlusconiano - , ancora non ho capito come abbiamo fatto a passare per quelli che hanno dichiarato guerra alla Chiesa italiana".


AI AI AI, IL 2012 E' MOLTO VICINO....

IN MEN CHE NON SI DICA TUTTO SI CAPOVOLGE


http://www.repubblica.it/2009/08/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-23/exit-strategy/exit-strategy.html


.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 30.08.09 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Una bella notizia.
In Giappone sta per arrivare una Rivoluzione Democratica.
Dopo 50 anni di dominio dei conservatori il partito Democratico ha buone probabilità di vincere.
Abbiamo perso terreno non c'è niente da fare.
Culi, ballerine, muratorini, balle mondiali.
Eccoci quà.

Alex . (), PR Commentatore certificato 30.08.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco una cosa .

Parli di eroi quotidiani, di chi sceglie di non voltarsi dall'altra parte.
Se poi chi non si volta dall'altra parte rimane solo...
Se nessuno l oaiuta no ncambiera' mai niente,
Facendo riferimento afli eroi quotidiani, una aignora ha cercato di fare una cosa folle ovvero chiedere giustizia in un sistema sanitario, quello italiano che prevede come reato l'errore medico e cosi' ai poveri malcapitati il danno e le beffe perche' i medici ovviamente fanno di tutto per non avee guai giudiziari...

L'unico risultato dopo anni di lotte e' che se prima sapeva solo che a sua madre era stata pinzata una coronaria provocando un infarto ed il decesso adesso ha scoperto anche che probabilmente e' stata effettuata
anche una trasfusione di sangue sbagliato.

Rompendo i c....... a piu' non posso , nell'intendimento folle che si
debba lottare per cambiare le cose perche' altrimenti niente cambiera' mai,
ha ottenuto dal presidente Napolitano la richiesta di valutazione delle strane modalita' di archiviazione ma dopo quasi 3 anni il parere non c'e' ancora ed il nostro presidente risponde per iscritto che ha provato a sollecitare ma purtroppo NON GLI RISPONDONO.

Una simile risposta ad una persona malata , che ha gia' perso il padre e subito vari aborti spontanei.

Beppe, non so quante volte ti ho chiesto aiuto.


CHI LOTTA HA BISOGNO DI AIUTO E MI SEMBRA INCOMPRENSIBILE CHE QUESTA PERSONA NON TROVI CHI LE DIA SOSTEGNO

Grazie"

francesca parodi 30.08.09 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Piove!

L'avvocato mavalà querela il padreeterno(ritenuto il mandante occulto di pedo_Nazinger) "per uso capzioso delle nuvole tendente a far ritenere il governo ladro"

E.C.

Ettore Chiacchio, Saronno-Napoli-everywhere-in-the-net Commentatore certificato 30.08.09 11:06| 
 |
Rispondi al commento

GIORNALE E AVVENIRE
********************

CORNUTI E MAZZIATI

LA "nota informativa", agitata dal Giornale di Silvio Berlusconi per avviare un rito di degradazione del direttore dell'Avvenire, Dino Boffo, non è nel fascicolo giudiziario del tribunale di Terni. Non c'è e non c'è mai stata.

?????


http://www.repubblica.it/2009/08/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-23/davanzo-velina/davanzo-velina.html

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 30.08.09 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il blog di Grillo, lo lasceranno attivo fino a quando pomperà voti dalla sinistra.
Quando comincerà a pompare voti anche dalla destra, e qualcuno dal centro, 1816 lo chiuderà.

antonio d., carrara Commentatore certificato 30.08.09 10:58| 
 |
Rispondi al commento

"Molto di nuovo sul fronte Romano"

La cosca del nano alias "il presidente" alias "accappatoio selvaggio" e la cosca del "rotweiller di dio", alias il "pastore tedesco", alias pedo_Nazinger, più noto agli ambienti della buoncostume come "la vecchia checca ingioiellata ed impellicciata", continuano ad affilare le armi in attesa di scontri di fioretto, di spada, di sciabola e di scimitarra. Sembra che la cosca della vecchia checca abbia deciso di ripristinare la "vergine di Norimberga", passata purtroppo in disuso negli ultimi anni dopo i fasti conosciuti durante l'Inquisizione, ma che conserva, a giudicare dai buchi di culo ecclesiastici, il triste primato di unica cosa vergine rimasta nelle mura vaticane.

Su quest'altro fronte gioisce il Littorio, il quale non ha ben compreso che la tiratura del giornale è aumentata perchè la gente ha più necessita di ripulirsi dalla merda che stata sparsa... Ma la domanda che nasce spontanea, ma che purtroppo non può che aumentare la confusione già esistente, è:"come ci si può ripulire dalla merda con la merda?"

Intanto il concilio di Nicea bis, si prepara a proclamare una nuova consustanzialità: le due cosche risultebbero infatti consustanziali tra loro ed alla merda con cui giocosamente si ricoprono l'un l'altra!

Viva il pedopapa, viva il pedo-re!

Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio, Saronno-Napoli-everywhere-in-the-net Commentatore certificato 30.08.09 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Una ninna nanna estiva per il Capo dello Stato (dal sito di SoniaAlfano.it )
"Non conosco Obama, ma credo che se tutto questo fosse avvenuto in USA Barack in maniche di camicia e soprattutto umanamente, avrebbe affrontato tutte queste questioni.
Lui sembra libero e risponde al popolo!
Come ha sempre fatto il grande e l'ultimo dei Partigiani SANDRO PERTINI!!!
Giorgio Napolitano e' diverso, molto."
Che valore ha passare alla storia per essere stato nella migliore delle ipotesi silente al cospetto di cotanto "diciamo ciarpame"?, (un termine più familiare a loro.)Io normalmente non rispetto chi non mi rispetta ma nel caso di colui che dovrebbe rappresentarmi all'estero e che dovrebbe rispondere ai cittadini che tanto decanta in pubblico, non è il padrone ma il primo servitore e non gli riconosco alcun diritto di andare in giro a dire che rappresenta il popolo italiano dunque, anche me!
Penso che la deriva che è sotto gli occhi di tutti la si debba molto al nostro Presidente della Repubblica; come mai infatti ai tempi di Ciampi gli stessi tentativi golpisti degli stessi uomini che sono ancora al governo oggi non erano andati mai in porto? Forse Ciampi aveva esercitato meglio le sue funzioni, credo!

franca m., verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamattina sto in relax.
Ma vedrai che qualcuno me sistema.

Ecco, a proposito quella de biobblu.com me pare na grande battaglia de piccole libertà!

Ammazza quanti caffè che ve pijate!

Buona rotazione terrestre a tutti!

Alex . (), PR Commentatore certificato 30.08.09 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lite tra 1816 (tramite i suoi lacché) e Vaticano:
Dalle mie parti si dice "lite tra il cattivo, ed il poco di buono".
Noi, stiamo sulla sponda ad aspettare che passi il cadavere.

antonio d., carrara Commentatore certificato 30.08.09 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Beppe! La nonna con la canna? E poi Giovanardi è un bastardo e mente sapendo di mentire! Beppe fagli vedere l'articolo e SMENTISCIOLO SUBITO!!!!!!!!!!! DOMISSIONI PER NON CONOSCERE COME FUNZIONANO LE COSE!!!

Massimo Baldo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 10:52| 
 |
Rispondi al commento

E soprattutto mi chiedo per quale motivo l'INPS, che ha degli amministratori di altissimo livello e degli ottimi ispettori, abbia lasciato sola questa funzionaria nel fare un accertamento ad altissimo rischio.

Sonia Alfano
---------------------------------------------

Perchè temono che l'inchiesta si allarghi.
In Italia son tutti ladri, a cominciare dal basso per finire in alto.
Son tutti ladri perchè dopo la caduta del nazi-fascimo nessuno ha mai bastonato gli italiani come avvenne in Germania o in Giappone, ma anzi hanno lasciato che l'Italia diventasse una terra di saccheggio per chiunque armato di cattive intenzioni.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 10:50| 
 |
Rispondi al commento

BYOBLU.COM sotto ordinanza di sequestro.

non simpatie per l'america, ma persino quando c'era quel farabutto di bush nacque in rete un movimento (che esiste tuttora) che dichiarava apertamente che l'attentato dell'11 settembre era opera dei servizi segreti e della stessa amministrazione bush.
nessun blog nè sito statunitense e tanto meno straniero è stato mai censurato per questo.

qui da noi invece siamo solo all'inizio, perchè questa è l'anticamera del più reazionario e liberticida dei regimi, e non solo occidentali.

ora, se credete di poter combattere questo sistema odioso, opprimente e corrotto all'inverosimile, con gli spuntati strumenti democratici che vi mettono in mano con la stessa finalità con cui si danno ai bambini le pistole ad acqua, ebbene siete dei coglioni inguaribili, oppure in malafede.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 30.08.09 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Leggo sulla prima pagina del Giornale che Feltri attacca Dino Boffo direttore di Avvenire, pubblicando una sentenza con l’unico scopo di sputtanarlo: omosessuale e molestatore della moglie del suo amante. Meraviglioso il dispositivo giustificatorio, approntato dall’anziano (per testa, non per età) neo direttore di via Negri. Siccome Avvenire ha attaccato il Cavaliere, noi adesso lo massacriamo, così impara. Sembra di sentire quella canzone in cui Lillo e Greg si fingevano naziskin all’amatriciana e cantavano con il manganello di plastica in mano: “E noi a Gino lo menamo/ lo menamo lo menamo/ pampà…”. A lui – dice Feltri - rovistare nei fatti personali fa schifo. Però è costretto a farlo purtroppo, poverino.

Continua su
http://antefatto.ilcannocchiale.it/

==================================

Ottimo articolo.............indovinate cdi chi?

farfallina c., universo Commentatore certificato 30.08.09 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sosteniamo IDV nel sondaggio che si trova qui.

http://www.affaritaliani.it/politica/

Gianni Rosa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 10:44| 
 |
Rispondi al commento

ma in tutto questo la casta dei sindacati non ha mai fatto nessuna verifica/segnalazione, denuncia manifestazione o altro?

miani paola 30.08.09 10:43| 
 |
Rispondi al commento

"Precari, un licenziamento di massa". Un gruppo di 7 donne, tutte docenti precarie con oltre 10 anni di insegnamento alle spalle, sono salite sul tetto del provveditorato agli studi di Benevento per iniziare un'occupazione ad oltranza per protesta contro i tagli della riforma Gelmini. «contro il più grande licenziamento di massa. 20.000 in italia, 500 a Benevento. vogliamo un futuro», recita lo striscione calato dal tetto dell'edificio.
La lotta è l'unica arma per cambiare le cose, meglio capirlo tardi che mai, di mai oggi resta solo il PD.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.09 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Bagnasco disse:"andiamo ai materassi!"

(http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20080930081618AAP4pIg)

E.C.

Ettore Chiacchio, Saronno-Napoli-everywhere-in-the-net Commentatore certificato 30.08.09 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno!

Non accettate gli articoli di Marco Travaglio?

farfallina c., universo Commentatore certificato 30.08.09 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di che stupirsi? In Italia, e non da oggi, tutto succede e funziona "in un certo modo" perchè la Mafia comanda e governa. Anche nel centro-nord. E sta a Milano e non a Palermo la capitale (o cupola che dir si voglia).

marco moliterni 30.08.09 10:37| 
 |
Rispondi al commento

cari amici,
forse la signora Sonia Alfano, che ha tutta la mia ammirazione, scopre solo ora che l'INPS è una fogna come molti, se non tutti, gli Enti Pubblici, e spiego perchè.

Nel gennaio del 2005 ho scoperto che non erano stati registrati versamenti a mio favora, (GESTIONE SEPARATA!) per circa 5.000 euro da 3 (TRE) aziende presso le quali prestavo il mio lavoro. Aziende che ben conoscevo per serietà e per durata del rapporto.

Mi reco alla sede INPS di Milano, Via Melchiorre Gioia, e interrogando il computer, viene rilevato che le aziende AVEVANO EFFETTUATO I VERSAMENTI ma che non si trovava il modello GLA che ripartisce tali versamenti in capo ai singoli lavoratori.

Mi viene detto di rivolgermi ad un CAF e cosi faccio. Porto la documentazione e aspetto. Dopo DUE ANNI mi reco al CAF e chiedo. Mi viene detto che NON TROVANO PIU' LA DOCUMENTAZIONE e di riportare i documenti.
Nel frattempo mi dicono anche di stare tranquillo perchè NORMALMENTE L'INPS EFFETTUA LE RICERCHE POCO PRIMA CHE IL LAVORATORE VA IN PENSIONE e quindi mancando ancora qualche anno, dovevano badare ad altro.

Intanto riporto la documentazione e attendo...

Sono ancora in attesa.

Ma non basta.
I versamenti fatti nella GESTIONE SEPARATA NON HANNO LO STESSO VALORE di quelli fatti per la normale gestione!
Anzi, servono a coprire eventuali "buchi".
Chiedete ai Sindacati, che fanno tante sceneggiate in televisione, e a qunti si riempiono la bocca sulla Famiglia, per quale motivo 100 euro versati nelle GESTIONE SEPARATA (quella dei più sfigati co.co.co. e simili) debbano dar luogo ad un valore diverso da 100 euro versati dalla Gestione normale.
Se non vi rispondono, per cortesia, SPUTATEGLI IN FACCIA!

Rocco Papaleo 30.08.09 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Serracchiani deludente e giù vecchia. Lo stipendio esagerato da europalamentare ha già fatto il effetto.
di Marco Bucciantini

I «ragazzi» mostrano le rughe: «Sono stanca», ripete Debora Serracchiani, ospite a tarda sera del Dopo Lavoro Democratico, il divertente appuntamento post-discussione con Diego Bianchi detto Zoro e Antonio Sofi, che graffia gli ospiti assai più dei dibattiti ufficiali. Quando si arrende, senza rispondere, alla domanda di un volontario della Festa, è la terzo volta in poche ore che la Serracchiani sussurra la sua stanchezza. La vita cambia, in fretta: eurodeputata, candidata alla segreterie regionale del Friuli, braccata dalla stampa, la 39enne deve misurarsi con i compiti e le belle speranze che lei, e gli altri quarantenni, hanno cercato e suscitato. Forza propulsiva, già esaurita.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.09 10:36| 
 |
Rispondi al commento

A Cormons affumicano i prosciutti del "San Daniele" in maniera naturale da sempre. Non mi risulta che ci sia stata una persona che sia stata male mangiando uno di quei VERI prosciutti (forse i migliori del mondo). L'Europa, o meglio le multinazionali hanno imposto un sistema di stagionatura asettico. Uno di questi produttori, per non cancellare la memoria (e la squisitezza del prodotto), è stato costretto ad andare in un paese dove questi "regolamenti" non vengono recepiti, pur di mantenere l'originalità. Ah, tra l'altro posti di lavoro per italiani saltati, ovviamente.
Continuiamo a farci del male.
Quando verrà impedita la fabbricazione del mitico lardo di Colonnata, e quando i formaggi di malga?

Ciupa Melo, Suca City Commentatore certificato 30.08.09 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Fiat realizza 14 nuove fabbriche in Serbia

Il Gruppo Fiat ha consegnato al Ministero dell'Economia serbo i progetti per la costruzione di 14 impianti per la produzione di automobili e veicoli commerciali a Kragujevac. Il progetto per la costruzione degli impianti nella zona industriale vicino a Kragujevac ha un valore di oltre 240 milioni di euro, in quanto verranno costruiti circa 14 impianti in una zona di 35 ettari. Nei pressi dello stabilimento della Zasyava, su una zona che si estende dai 20 ai 25 ettari, la società Iveco costruirà una fabbrica per la produzione degli autobus. I progetti, presentati anche all'Agenzia per la privatizzazione della Serbia, contengono dettagliate modalità di progettazione di impianti dell'energia e di altre infrastrutture. Il Governo serbo e la Fiat, nell'ottobre dello scorso anno, hanno firmato un contratto di investimento con la "Zastava" di Kragujevac, creando una joint-venture, Fiat auto Srbija con un capitale di 200 milioni di euro. All'interno dello stabilimento avviene l'assemblaggio della Fiat Punto, ma è previsto che diventi una società mista e che sia l'unico produttore di un nuovo modello della Fiat per il mercato dell'UE, per il quale è necessario un nuovo impianto, che dovrà avere una capacità di produzione di 200 mila veicoli all'anno. Stando ad alcune speculazioni, il nuovo modello potrebbe essere anche la piccola city-auto Topolino.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Ecco. Come volevasi dimostrare. La produzione non si riporta in Italia. I posti di lavoro non si creano all'interno del territorio, ma ci si insedia negli altri paesi...... dopo aver tranquillamente usufruito degli aiuti monetari dell'Italia.

Ma dove vogliamo andare? Dove?

Carne da macello.
Elementi buoni da mettere davanti alla TV ad arricchirsi di tette e culi.
Sciocchi omini che si insultano per degli altri omini che rincorrono un pallone.
Ed intanto le loro vite vengono annullate dai grandi manager.

EVVIVA L'ITALIA! EVVIVA GLI ITALIANI!

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog,buongiorno a tutti.

E ADESSO QUERELACI TUTTI!

E’ finito il tempo delle deleghe.
E’ finito il tempo in cui speravamo che qualcuno potesse un giorno cambiare le cose.

Solo noi possiamo farlo,nessun’ altro,siamo noi,quel qualcuno,ognuno di noi è quel qualcuno.

Ormai è insopportabile il peso di una classe polita sconsiderata,che non ascolta niente e nessuno che non sia a suo favore,ignora minaccia e infine QUERELA chi,anche solo si permette di fare DELLE DOMANDE.

E’ una follia,è una deriva autoritaria,pericolosa e opprimente,che ci sta derubando di tutto.

Siamo schiacciati nella pressa del regime,

E NON VERRA’ NESSUNO A LIBERARCI,SE NON SAREMO NOI,A SPEZZARE QUESTE CATENE!

Non è vero che non possiamo fare niente!

Tutta la rabbia che accumuliamo nel confrontarci quotidianamente con una realtà ormai assurda,grottesca,DEVE trovare una via d’ uscita,non possiamo più starcene con le mai in mano.

Non basta più incazzarci e denunciare,DOBBIAMO PASSARE AI FATTI!

In data 24 agosto 2009,il presidente del consiglio dei ministri Silvio Berlusconi,ha querelato il gruppo L’Espresso,citandolo in giudizio,con la richiesta di risarcimento danni di 1MILIONE DI EURO.

SENZA ALCUN TIMORE,E CONVINTI DI AVERE IL DIRITTO AD UNA RISPOSTA da parte del politico che più ci rappresenta all’ estero,da parte dell’ uomo più potente d’ Italia,da parte del presidente del consiglio dei ministri, riformuliamo le “dieci nuove domande”.

ADERISCI ALL' INIZIATIVA "E ADESSO QUERELACI TUTTI!"

Tutte le info sul blog "avapxos"
P.S. SOLIDARIETA' A CLAUDIO MESSORA!
PARE CHE IL SUO BLOG WWW.BYOBLU.COM SIA SOTTO "ORDINANZA DI SEQUESTRO".

Grazie.


Del resto la tesi che picchiare è meglio che chiedere scusa, non è condivisa solo dal Senatùr ma anche dal vecchio amico Cossiga, profondo conoscitore di vicende politiche nonché di carte giudiziarie: «Ormai è un casino. Tutti parlano a nome della Chiesa, serve che la segreteria di Stato prenda in mano la situazione - avverte l’ex capo dello Stato - Io non sarei andato alla Perdonanza: Berlusconi è premier in un regime concordatario, il che pone limiti allo Stato verso la Chiesa ma anche alla Chiesa verso lo Stato. Altrimenti, se uno vuole giocare libero si abroga il Concordato». L’antifona è chiara. Feltri, forte dell’alibi di rilanciare il Giornale, brinda alle 50mila copie in più. E prepara le prossime puntate.
Che cosa sta succedendo nella testa del piccolo ducetto? Dobbiamo spaventarci?

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.09 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


NEW YORK - "Il Vaticano umilia Berlusconi dopo l'attacco del suo giornale". Il titolo è a sei colonne sul Wall Street Journal, un'evidenza insolita per il principale quotidiano finanziario degli Stati Uniti. L'articolo esordisce così: "Il primo ministro italiano Silvio Berlusconi ha ricevuto uno sgarbo pubblico inusuale da parte del Vaticano, dopo che un quotidiano controllato da suo fratello aveva attaccato il direttore di un influente giornale cattolico per le critiche alla vita privata del premier".

Considerato "la Bibbia" dell'establishment capitalistico americano, primo quotidiano economico al mondo per diffusione, The Wall Street Journal è solidamente conservatore. Non aveva ancora dato un tale rilievo alle vicende di Berlusconi. L'articolo osserva che "l'incidente con il Vaticano accade in un momento delicato per il primo ministro". Ricorda che le rivelazioni sulla sua vita privata negli ultimi mesi "hanno fatto sì che le sue relazioni con la Chiesa cattolica sono diventate sempre più tese". Il lungo servizio da Roma conclude: "L'intenzione di Berlusconi di partecipare alla Perdonanza era vista come un gesto nel senso del pentimento. La Santa Sede non ha voluto che fosse strumentalizzata come una benedizione alle sue posizioni politiche e alla sua vita personale".
Anche la destra degli U S A è contro e non è poco, accontentiamoci.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.09 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SMASCHERIAMO LA DISINFORMAZIONE

Sarebbe un grande concorso quello che inviatasse i partecipanti a scrivere una notizia così come la darebbe il tg di italia 1, il tg4, il tg5, il tg la7, il tg di sky, il tg1, il tg2, il tg3, il tg news 24, e il tg3 regionale.
Potrebbe essere anche in forma di servizio giornalistico girato e montato oltre che testuale.

Perchè?

I politici italiani autonominatosi prendono sistematicamente per i fondelli gli italo-beoti coi loro portavoce che negano l'evidenza con espressioni che evidenziano invece la loro grande somiglianza facciale col culo.
Secondo me, travisando ad hoc le parole di bondi, capezzone, bocchino etc., si può con la satira far emergere i loro veri intendimenti e progetti.
Renderli evidenti anche a chi è più "didascalico" e cieco e sordo.
Sarebbe un'opera di smascheramento a beneficio di chi è sommerso dalla sua ignavia, disinformazione, e preda dei pregiudizi mai messi alla prova dall'esperienza.
Sbugiardando si può ristabilire un minimo di principio di realtà nel delirio collettivo in cui siamo a bagnomaria costantemente.

Riempite di commenti verosimili ovunque in stile governativo raiset emidio fido sino a far emergere l'assurdità della cortina di disinformazione in cui lentamente ci vorrebbero soffocare!

La premessa del guastatore Papillo di fingersi omologato per accedere in diretta è giusta. Il suo è un disvelamento della grande finzione mediatica.

Se imitate uno stile v'accorgerete che forse è ridicolo e trasuda ignoranza e conformismo.

Ognuno si scelga un modello verso cui sente di poterlo parodiare ed usi lo stesso tono per evidenziare l'ottusità e l'insita menzogna.

Certo dovete far molta pratica prima che qualcuno della lega p. es. prenda le vostre notizie verosimili per vere e le citi pure...
Come ha già fatto con l'atroce vignetta - lo è diventata dopo il realismo ritardato leghista - che incita a torturare gli extracomunitari.

Oggi ho sparso in giro proprio delle notizie verosimili di questo tipo...

gennaro esposito 30.08.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Senza più un partito di sinistra , senza più un sindacato di sinistra, senza una stampa e TV libere di informare e criticare, non resta che

70MILA FIRME. L'appello di Cordero, Rodotà, Zagrebelsky Adesioni da Fo a Celentano. Saviano: "Con le domande si costruisce la libertà".
Un modo per partecipare alla difesa della democrazia.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.09 10:21| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=zMyDs63iQak

Voglio solo allietarvi la giornata,fatta di belle cose e ricordi incancellabili.

Paolo Piconi (madre italiana) Roma Commentatore certificato 30.08.09 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Mr b è appeso a un filo.

Stà per cadere, mondialmente è un cadavere da tempo solo qui le sue ragnatelle mediatiche lo tengono in piede.


VATTENE TE E TUO GOVERNO DELLA LIBERTA (di fare l' interese dei soliti)

La prestigiaccomo, la carfagna, bossi, tremonti, calderolo ecc ecc soldi buttati via

Frecce tricolori, 5 millioni di dollari a ghedafi, viaggi inutili in turquia, feste private con voli di stato promesse, buggie, debito pubblico alle stelle ....

Scuola e sanità abbandonate, economia ferma con crescita zero o negativa da quando sono al governo da 15 anni.

Questo incubo deve finire

Ho un sogno :

Dargli il va fancullo definitivo e vederte mai più!!!

Scusate ma ci voleva uno sfogo, Buona Domenica Blog

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 10:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Senza più un partito di sinistra , senza più un sindacato di sinistra, senza una stampa libera, non resta che compiere atti emulativiper combattere questa troppo lunga stagione di soprusi, illegalità, violenza fisiche e verbali, limitazioni della libertà individuale e collettiva, di clan, di caste, di mafie che ci costringono a subire con dolore e rabbia. Emulazione degli eroi quotidiani, diamo loro voce acnhe noi con questo Blog.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento

La vera ed unica

UN'ORA SOLA TI VORREI = THE SHOWMEN

http://www.youtube.com/watch?v=ilEGpzo-DxU

Ieri era una versione che non mi piace.

Paolo Piconi (madre italiana) Roma Commentatore certificato 30.08.09 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno ai bloggers a *****5***** STELLE!

WWWWWWWWWWWWWWWWWWWBEPPEEEEEWWWWWWWWWWWWWWWWW

WWWWWWWWWWWWWWSONIAWWWWWWWWWWWWWWWWWW

Un caffè per me?
Grazie!

Paolo Piconi (madre italiana) Roma Commentatore certificato 30.08.09 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli accordi tra stato & chiesa procedono rigidamente di ano in ano...

Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio, Saronno-Napoli-everywhere-in-the-net Commentatore certificato 30.08.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento

15 milioni di euro sottratti all'INPS sono soldi che escono dalle tasche di noi lavoratori italiani e finiscono in quelle di pochi malavitosi. Sono il nostro futuro e quello dei nostri figli che se ne vanno a finire nel cesso... Possibile che di fronte a queste cose non ci si incazzi come iene e non si vada a chiedere conto a chi dovrebbe amministrare e sorvegliare, del come siano possibili queste cose?

Think Again 30.08.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appartamenti, prezzi e falsi scandali…

Feltri sembra dimenticare che DA SEMPRE il prezzo rogato dal notaio non è on linea colla cifra corrisposta effettivamente al venditore.
Quindi l’articolone scandalistico su Ezio Mauro e l’acquisto del suo appartamento non meraviglia nessuno.
Meno che mai se pensiamo che la villa Ex CASATI-STAMPA fu pagata da Berlusconi circa UN QUARTO del suo valore effettivo. Il Mediatore, era PREVITI, tutore dell’erede MINORENNE dei Casati-Stampa, allora in sud America.

Il che la dice lunga sulla razza difesa dal “moralizzatore” Feltri.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 30.08.09 10:08| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prendendo atto che:

http://www.resident.it/legge_sulla_prostituzione.htm

Art. 3.
(Prostituzione minorile)

[...]
"Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque compie atti sessuali con un minore di età compresa tra i quattordici ed i diciotto anni, in cambio di denaro o di altra utilità anche non economica, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa non inferiore a seimila euro. La pena è ridotta di un terzo se l'autore del fatto è persona minore degli anni diciotto".

*****


ora secondo me per ripianare il debito pubblico basterebbe prendere un solo giudice onesto che apra un'inchiesta sulle escort minorenni e sui festini berlusconiani, su tutti i loro partecipanti,

(sui quali, credo, sia superfluo fornire qui ulteriore documentazione)

nonchè su tutti gli ecclesiastici dediti alla ricerca di prostituti/e minorenni:

***
http://www.oliari.com/chiesa/chiesa2.html

"...Don mazzi [...] E’ rilassato, ma le sue parole sono pesanti e solide come la pietra angolare del Vangelo: “In Italia il fenomeno dei preti malati di AIDS è meno diffuso che negli Stati Uniti, ma esiste. E, secondo la mia esperienza, riguarda soprattutto i preti eterosessuali”:

Il tabù è rotto. Per la prima volta un prete italiano parla ufficialmente di sacerdoti ammalati.
Malati della malattia che fa arrossire, ammutolire, morire. Il “male innominabile”.

Soprattutto per la Chiesa ufficiale, che ha sempre cercato di nasconderlo: troppo scomodo da affrontare in pubblico. Don Mazzi ha accettato di parlarne in esclusiva a Panorama...

****

Affiancando un valido contabile al giudice basterebbe moltiplicare la sanzione prevista, non inferiore a 6000 euro, per il numero di trombate fatte con minorenni prostituti/ee fatte dai porci (pensate quanti ce ne sono nelle caste politica e pedofilo sacerdotale !!!)

Ed il debito pubblico è subito risanato!

C'è un P.M. onesto in italia che vuole farsi carico del problema?

Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio, Saronno-Napoli-everywhere-in-the-net Commentatore certificato 30.08.09 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"PER UN GIORNALISMO NON DISOBBEDIENTE CHE NON DEVE CHIEDERE MAI"

(ANSA) - "La creazione di una regia di controllo e comando raiset s'era ormai fatta improcrastinabile - ha dichiarato il presidente dell'ODG Lorenz La Bocca - al convegno "L'informazione come espressione d'ottimismo del governo: presentazione del programma istituzionale del CO.RE.GI.M." tenutosi ieri a Roma all'Hotel Excelsior.

L'occasione è servita a presentare il nuovo organismo promosso e patrocinato dalla presidenza del consiglio per raccordare la molteplicità delle voci informative al fine di implementare un giornalismo a voce unica e non meramente conflittuale e dispersivo in Italia.

E' intervenuto all'incontro anche il presidente di confindustria Marciacaglia, che ha dichiarato: "L'autunno è alle porte è occorre che il mondo dell'informazione, l'imprenditoria e l'informazione parlino la stessa lingua per meglio coordinare la ripresa economica finalmente con soldi veri".

All'esterno del convegno alcune isolate voce di protesta, i 200 operai della PDspa messi in mobilità il 31 luglio scorso, sono state disperse dalla polizia appena gli slogan contro Papi hanno interferito con i lavori del congresso.

Il neo presidente del CO.RE.GI.M., l'on. Franck LoGasparri ha dichiarato a tal proposito: "Comprendo i lavoratori che fuori manifestano ma non credo che sia questa la sede per dibattere dei loro problemi. Stasera si pensa al futuro della nazione che può esserci solo in stretto raccordo con l'orientamento di Papi e senza interferenze del mondo reale. Il loro malessere è comprensibile ma non per questo non sarà usata tolleranza zero con chi fa ostruzionismo alla ripresa del Paese affondato sul lavoro".

gennaro esposito 30.08.09 10:06| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori