Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il botto del ministro Alfano


Alfano_e_il_botto.jpg
Le parole sono importanti. Per il ministro Alfano, Giovanni Falcone è stato ucciso da un "botto". Un mortaretto, un fuoco d'artificio, un petardo, un rumore secco provocato da un'esplosione. Il "botto" fu provocato da 500 kg di tritolo messi in un tunnel scavato sotto l'autostrada a Capaci. L'esplosione fu sentita a chilometri di distanza. Un "botto" per il ministro della Giustizia del PDL, il partito dell'antimafia e dell'eroe Mangano.

28 Ago 2009, 18:33 | Scrivi | Commenti (87) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

non ho più parole

stefania m., firenze Commentatore certificato 23.09.09 17:47| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' QUESTO POST E' STATO RIMOSSO?
Accappatoio Selvaggio ha chiesto un risarcimento per un milione di euro al Gruppo L'Espresso per dieci domande pubblicate su Repubblica. Il più grave tra i quesiti è stato: "Alla luce di quanto è emerso in questi due mesi, quali sono, signor presidente, le sue condizioni di salute?". Non si fanno questo tipo di domande a un vecchio signore di SETTANTAQUATTROANNI con la testa incatramata, problemi di cuore, operazioni alle spalle, che non scopa se non ha il piacere della conquista. Non si fanno queste domande. ... [continua]

Josetta Saffirio 14.09.09 08:45| 
 |
Rispondi al commento

ALFANO UNA DOMANDA
ma la mattina ti guardi allo specchio
guardi in faccia i tuoi figli
ma non ti vergogni neanche un po'

FAUSTO R., ORISTANO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.09.09 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Signor Giulio Ciurluini, mi creda, vorrei tanto poter morire di fame causa mancanza di "schifoso pane virtuale" di cui, attualmente, abbondiamo.... capisce la similitudine, nevvero?

Tiziana Bertelli 02.09.09 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma qui mi sembra si faccia una critica piuttosto sterile.

Sono d'accordo che la scelta del termine é piuttosto infelice e potrebbe dare edito ad interpretazioni che sminuiscono la gravitá dell'accaduto e che un ministro in quanto tale, dovrebbe prestare attenzione all'uso del lessico, considerato che le sue dichiarazioni hanno una certa valenza e peso. Non gli si puó peró imputare nient'altro che un gergo dialettale caratteristico della provincia da cui proviene, visto che il "botto" ha significato di scoppio e cosí si dice dalle parti sue....

Corinna M., Stoccolma Commentatore certificato 02.09.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANGELINOOO!
Falcone fù ASSASSINATO!! Borsellino fù ASSASSINATO!! ed in seguito a qs omicidi si instaura un nuovo sistema di potere ... di cui il tuo padrone è il primo beneficiario.
Sei una vergogna!

Agostino Dmc, Palermo Commentatore certificato 01.09.09 23:00| 
 |
Rispondi al commento

non mi meraviglio piu'e poi cosa puoi pretendere se gia' il nome e' tutto un programma :

AL....fano Al....capone

Angelino sei ridicolo!!!!!!!

migliano giuseppe 01.09.09 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna capirlo il ministro Alfano. Sta vivendo il suo momento di gloria. Quando gli capiterà più uma occasione simile ! In fondo si può rimanere nella storia anche sparando cazzate (è la strada più breve senza dover sforzare troppo il cervello evidentemente limitato). Fra qualche anno potrà raccontare ai nipotini che nella vita è stato ministro al fianco della Carfagna, di Bondi e Calderoli......in un governo capeggiato da Berlusconi ! Vuoi mettere il prestigio....

Antonio Guarino 31.08.09 18:24| 
 |
Rispondi al commento

io "Ringrazio" sempre Beppe Grillo per aver pesantemente contribuito a far cadere il precedente governo, ed averci quindi regalato, insieme all' ambizioso Bevtinotti, al corrotto D' Alema, al presuntuoso Ruttelli, all' inetto bordon, e a 18 milioni di coglioni, questo mefitico governo, che non se ne andrà se nn con la morte del dittatorello da terzo mondo che lo presiede, tra 100 anni per soppressione di figli e nipoti. FNCL BRTT STRNZ

ivan IV Commentatore certificato 31.08.09 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fa notare al quel signor che dice che le proposte non ci sono e che su qesto blog si critica e basta, di andarsi a leggere le proposte di legge di iniziativa popolare che giaciono in parlamento.
Ma secondo te evitare che i condannati in via definitiva ritornino a casa non è niente????????
Oppure che i politici rimangano in carica per al massimo due mandati non è niente???????
Oppure eleggere direttamente il proprio rappresentante che cos'è???????
Bravo!!!!!!!! Per fortuna siete sempre meno e le elezioni europee l'hanno dimostrato: De Magistris è stato il secondo eletto tra i rapprsentanti italiani dopo Berlusconi senza avere mai fatto un'apparizione in TV

massimilano verona 31.08.09 12:26| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il ministro Angelino Alfano è un pezzo di MERDA. Di quelli belli grossi; di quelli che, quando li caghi nel cesso, vanno a fondo ed intasano la conduttura fognaria e richiedono 3 o 4 tiri della catena...

Antonio C. Commentatore certificato 30.08.09 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh.....anche essere collusi con la Mafia è reato (e sarebbe ben più grave della coltivazione della quasi innoqua Marjuana che fa meno danni dell'alcol!!)....eppure...pare che essere collusi con la mafia faccia fare molta strada...per non parlare poi che molti di quei collusi tirano anche di coca (ben peggiore della marjuana)...e mi domando che fine facciano i loro Pusher(Spacciatori)...possibile che ci siano anche gli spacciatori coll'Immunità?!?

Giovanni L 30.08.09 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Dato che la registrazione si interrompe dopo questo "Botto", immagino che il ministro si sia voluto immediatamente scusare della gaffe fatta ....
Se non lo ha fatto, mi vergogno di evere nel GOVERNO del paese di cui sono cittadino delle persone con una così palese e tracotante ignoranza del concetto di CIVILTA'.

Marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.09 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi stavo preoccupando, mi chiedevo dove sono i ruffiani "fini", non quelli grezzi che se ne escono con vaff. comunisti di m ecc.
Ma quelli che cercano di mimetizzarsi malamnente, cercando di passare per "intelligenti" persone che usano la testa.
Insomma fasc-istoni in mascherata.
E se ne escono con "ma invece di criticare SOLO E SEMPRE una parte"----"perchè non siete costruttivi?"
E scempiaggini simili.
Ogni riferimento a Giulio e comari è puramente casuale.
Non posso farci nulla se sono come sono.......
Certo Giulio ha seguito il suo consiglio, infatti solo un ipocrita additerebbe gli altri di una mancanza, mancando egli stesso.
Sono sicuro che ora Giulio, er dimostrare di non essere uno di quei variegati individui vendibili, ignoranti, razzisti ecc ecc che seguono ciecamente un certo amico di mafiosi, ci irradierà con la sua saggezza dandoci una "soluzione costruttiva".
Solo un imbecille sorvolerebbe su questa richiesta, anzi direi un berlusconiano convinto.
Vorrei sapere chi ancora si chiede come e perchè siamo arrivati a ciò.
Direi che generalizzando un poco si può dire "dimmi chi ti governa e ti dirò chi sei".
Ora chi è che governa? cosa è? ecco una gran parte di italiani, nell'io profondo è e aspirerebbe a essere B:
C'è poco da fare.
Ci sono anche idioti che lo difendono a gratis, consci che oggi perdere la faccia, la dignità, e la credibilità, sono tutti valori persi, oggi puoi rubare sfacciatamente ed essere ammirato e chiamato signore...se sei dalla parte giusta e nato dalla parte giusta.....

Nemesi Satana Commentatore certificato 29.08.09 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La superficialità con cui parla di uno dei momenti
più tragici della nostra repubblica denota come per il Ministro il " BOTTO " è quasi una festa di
carnevale. Si ma chi sono i pagliacci ?

G.G. 29.08.09 17:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Son sempre le stesse domande, le stesse undici domande, cui non è mai stato risposto. C' è da aggiungere che 11 anni fa erano solo i rozzi e beceri leghisti a fare e diffondere queste domande.
Lasciamo perdere la cosiddetta "destra", di cui oggi fa parte anche la Lega, ma anche la cosiddetta "sinistra", l' altra etichetta dello stesso letamaio, dov' era? Non era forse anch' essa a trafficare per farsi una banca? e tutto il resto compresi degli yacht (piccoli bastimenti da diporto)?
Ora, considerato che:
"297 - IL NEMICO - Albert Jay Nock “Prendendo lo Stato ovunque lo si trovi, entrando nella sua storia in un momento qualsiasi, non si vede alcun modo per distinguere le attività dei suoi fondatori, amministratori e beneficiari da quelle di una classe di criminali di professione”
Albert Jay Nock, Our Enemy, the State (1935), Fox & Wilkes, San Francisco 1992, p. 22. Trad. it. Il nostro Nemico, lo Stato, Liberilibri, Macerata 1994, p. 33. Citato da N.Iannello, La società senza Stato, Leonardo Facco 2004, p.9.";
è il caso di perdere altro tempo a parlare e scrivere di tanto letamaio e dei tanti parassiti d' ogni risma che vi brulicano felici?, o non è invece il caso di darsi da fare per cominciare l' opera di bonifica?

Si può, si può...
Vedi , aderisci, contribuisci, costruisci, senza perdersi in ulteriori inutili lamentele e/o denunce: NON SERVONO A NIENTE !!!

rredini

romano mm redini 29.08.09 17:13| 
 |
Rispondi al commento

ma come le proposte dove sono ???????

MA CHE CAZZO DICI ????

le proposte ci sono eccome...vai a vedere la carta di firenze e troverai un programma che a livello di proposte è piu' ricco di 50 anni di politica italiana....per quanto riguarda le peersone "al comando" la proposta è semplice...NON VOTATELI PIU' !!!....niente professionismo della politica, molta partecipazione e le scelte devono partire dal basso !!!!!
QUESTO E' NIENTE????

grattaveltroni evinciberlusconi, perugia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.09 17:10| 
 |
Rispondi al commento

concordo con il commento di Giulio....oltre l'analisi delle cazzate dei politici le proposte dove sono????

Federico S., Palermo Commentatore certificato 29.08.09 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma in questo blog a parte criticare tutto e tutti, a parte analizzare ogni singola mossa di una sola parte politica e criticarla, cosa si fa? Le proposte dove sono? In pratica, se un giorno qualcosa dovesse andar bene voi di questo bruttissimo blog sareste finiti. Sicuramente sperate che da qualche parte in Italia ci sia sempre qualcosa da criticare, almeno continuate ad aver ragione di esistere. In pratica siete i corvi neri del web, i becchini che se non muore nessuno muoiono loro di fame! bella roba. Prima visita, sulla scia della pubblicità che vi fate urlando insulti e parolacce qua e là, e anche l'ultima. L'indirizzo email l'ho dovuto inserire per forza, ma per cortesia, vi prego, non usatelo, Addioooooooooooo

Giulio Ciurluini 29.08.09 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa diavolo è successo all'ultimo post di Beppe ? Ho risposto da un altra parte, perchè il commento è finito quì ? Non ha senso !
Quì non voglio lasciare commenti, bestemmierei ogni momento, MI FANNO TROPPO SCHIFO, a partire da quello schifoso (scusate, schif_ani), presidente del senato e colluso con la mafia !!!

Governotroiooonerottincuuuulo!!!!!

Andrea Caroli, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.09 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Ihi ihi ihi.... uhu uhu.... uha aha ahaaaAA ! Grande Beppe, anche se l'esatto opposto è una drammatica verità, l'hai preso per il culo come merita. Hai solo dimenticato che è anche un grande amico delle donne, un presidente in "rosa", tant'è che mette i tacchi alti.

Andrea Caroli, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.09 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Dato che dichiarano di essere il partito dell'antimafia, come' che ancora non hanno iniziato ad arrestarsi tra di loro ???? Quella sarebbe la prima cosa da fare se veramente intendessero sgominare la mafia !! Che gruppo di cialtroni.

sandro carlucci 29.08.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Come si puo' comabattere la mafia con un governo fatto da esponenti con processi e condanne penali per mafia .Abbiamo un "presidente del consiglio" che ha come suo migliore amico Dell'utri condannato per mafia che ha fondato forza italia confluito poi nel PDL. Mangano stalliere di Arcore, ci sono indiaggini sul papello di Provenzano a Berlusconi ... siamo difronte al paradosso...la mafia deve combattere se stessa? Chi ci salverà?

stefano stefano 29.08.09 14:37| 
 |
Rispondi al commento

non mi riconosco in questa persona come Ministro della REPUBBLICA ITALIANA

Michele Mondiani, Verona Commentatore certificato 29.08.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento

quella tecnica usata per uccidere il giudice falcone è sicuramente opera di militari esperti ,nn si fa un lavoro del genere senza saper dove mettere le mani ,mi fa strano che gente abituata a sparare dalla moto e scappare ,tipo killer mafiosi,sappia fare cose del genere

august p., torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.09 13:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TEOREMA P2
INFORMAZIONE = POTERE
SONO ANNI CHE CI RUBANO LA VITA.
N0N VI SONO PIU' PAROLE
IL CILE E' VICINO

V L. Commentatore certificato 29.08.09 11:44| 
 |
Rispondi al commento

io proporrei due nuovi termine "testa di alfano" oppure " hai la faccia come l'alfano"

franco cominotti 29.08.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento

La mafia ha la mano lunga:s'intrufola ovunque e in particolare nella Giustizia.

Giuseppe V. Commentatore certificato 29.08.09 10:39| 
 |
Rispondi al commento

non ce la faccio più! sti stronzi li voglio tutti fuori dal mio paese...e subito! Facciamo qualcosa!

Dario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.09 10:36| 
 |
Rispondi al commento

...."il botto a loro dobbiamo farcelo scoppiare ..dietro!!!"

sergio barone, napoli Commentatore certificato 29.08.09 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' tipico dei megalomani circondarsi di (......)
"riempire gli spazi" io rischierei una denuncia!.
Se si fossero ridotti di numero e di prebende sarebbe stato più difficile fare eleggere certi soggetti. La cosa che più mi disgusta e preoccupa e che se avessero messo in lista il "Miocazzo Alfanino" sarebbe stato eletto pure lui.

Lino Amato 29.08.09 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma siete sicuri che da Voi hano lashiato piu che qui?
Noi ora vendiamo isole(loro le vendono)ma lItalija non ha tante isole, pero e vero avete uno Silvio;;da noi ci sono 2000 o qualcuno di piu. Ragazzi tornano tempi di rivoluzioni, ma non Padane.
Qui siamo banana e se labiamo cercata, ma guardare Italia precipitare cosi e davero triste. Per fortuna vi restano tanti precari e le testate Americane

sanjin ferrari 29.08.09 09:05| 
 |
Rispondi al commento

da vivo o meno Giovanni Falcone rimane un'icona irraggiungibile della pura essenza dell'umanità al servizio della libertà, delle istituzioni e della gente.

infinito esempio di quanto piccoli possono essere anche i grandi crimini rispetto al valore di un uomo.

nessuna offesa, piccola o grande, voluta o non voluta, potrà mai neanche avvicinarsi all'alone del suo semplice e sempre vivo italico nome.

meno che mai quelle espresse da questi piazzisti di queste is-tette-tuzioni di oggi.

un pensiero collettivo a Giovanni (e tutti gli altri santi laici) in ogni V-day.

niamo suppo 29.08.09 08:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

È UN CLASSICO DELLA CULTURA MAFIOSA DIRE CHE UNO È MORTO PER QUALCOSA E NON PER COLPA DI.............

:-(

Uno dei tanti 29.08.09 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Cerebroleso il cui cervello ha fatto il botto da tempo.

elvy b., new york Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.09 08:07| 
 |
Rispondi al commento

tutte chiacchere quelle che fuoriescono dalla sporca bocca di miezzica arfano,lui stesso è mafioso.

marco s., terni Commentatore certificato 29.08.09 06:59| 
 |
Rispondi al commento

Inutile indignarsi, necessario estirpare!

Walter Barcella Commentatore certificato 29.08.09 06:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè perdiamo tempo a parlare di un sottosviluppato?

Tommaso B., Diamantina Brasile Commentatore certificato 29.08.09 02:06| 
 |
Rispondi al commento

Mettiamo ogni cosa al suo posto! Da un lato possiamo capire intelligentemente dalla voce di Alfano una profonda stima per il Giudice Falcone tanto da farci capire quanto sia elogiato in America. Dall'altro dovremmo bacchettare Alfano per l'uso delle parole che in politica - dai politici, sono molto importanti! Attenzione solo a non cadere nell'errore che il centro sinistra ha fatto e continua aimè, a fare. Cioè criticare - criticare - criticare, senza pensare a costruire - costruire – costruire!

Vittorio carfagna 29.08.09 01:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vabbè dai questa polemica sul "botto" è pretestuosa...Un termine sbagliato può scappare a tutti.
ci sono ben altri argomenti su cui si potrebbe polemizzare con "don" alfano...

Marco P 29.08.09 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Articolo del c....Chi lo ha scritto non ha nulla di meglio da fare. Ma che vada a lavorare!

Babila B. 29.08.09 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Sono Siciliano, ed é per me un onore e un privilegio esserlo! Purtroppo questo privilegio è stato donato anche ad alcuni stronzi!
Ecco, contro i siciliani stronzi dovete/dobbiamo lottare, non contro tutti...

Giulio Tazza - Burgos - España 29.08.09 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo da bambino che ogni tanto nella notte si sentiva un "botto".
Non capivo cosa fosse.
Da grande ricordando quelle sere, ho immaginato che probabilmente erano le bombe messe sotto le splendide palazzine Liberty per poterci costruire abominevoli palazzoni e distruggere per sempre una parte di città di una bellezza irripetibile.

Quel disgraziato pomeriggio d'inizio estate mi trovavo a Carini con un amico, un pò oltre Capaci.
Sentimmo un "botto"... tornando verso Palermo trovammo l'autostrada bloccata.
Non sapevamo cosa fosse successo. Non esistevano i cellulari.
Tagliando dalla statale arrivammo nei pressi di un ponte sull'autostrada ma da lì non si vedeva un granchè, c'era solo tanta gente...

Poi seppi cosa era successo, le notizie correvano, sulle prime sembrava che Falcone ce l'avesse fatta anche se malconcio.
Ma purtroppo non era vero.

Quel giorno tutto ciò che di buono era cominciato con fatica, morì con lui.

E dopo un mese circa, in un altro disgraziato pomeriggio afoso, una silenziosa domenica, sentii un altro botto.
Vidi in TV lo scempio e non ebbi il coraggio di andare in via D'amelio.
Ci andai qualche giorno dopo: sembrava di essere in guerra. Le tapparelle strappate anche ai piani alti, le saracinesce sventrate...

Adesso è un pò che non si sentono "botti" a Palermo...
Uno strano silenzio.

Claudio M., Palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.09 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo con orrore, tremendo orrore, cosa può aver ridotto l'Alfano a dire queste cose?
Cosa riduce così? Saranno sempre i soldi, o 'sto potere...

Marianna M. Commentatore certificato 28.08.09 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo la maggior parte dei nostri governanti altri non sono che dei rappresentanti di un coro greco di pattume italico !

Marco Moretti 28.08.09 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Io il botto lo auguro ad Alfano, a quelli come lui e al loro padrone.....sai che festa faremo...altro che ultimo dell'anno!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 28.08.09 23:13| 
 |
Rispondi al commento

ANGELINO, ai “BOTTI e TRIC E TRAC”, “DEVE FARE MOLTA ATTENZIONE”, visto che viene dalla Sicilia, “DOVE I FUOCHI ARTIFICIALI, SONO UNA SPECIALITÀ GASTRONOMICA TRADIZIONALE” !!

“IL CUOCO È PERMALOSO”.

Paolo R. Commentatore certificato 28.08.09 22:27| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, che fare? arrabbiarsi, indignarsi,incazzarsi, urlare, non dormire, sperare, pregare....che dobbiamo fare per avere un paese libero da delinquenti al potere che fanno gli affaracci loro....dove la meritocrazia è almeno riconosciuta....dove le escort si chiamano puttane d'alto bordo e non vanno in tv ad intervistare questo o quello...che per quel mestiere ci sono i giornalisti che hanno studiato e passato un esame serio....dove la cultura è quella profonda che eleva l'animo umano e non lo abbassa agli istinti primordiali della sessualità più becera...dove il gossip non fa parte delle notizie del tg 1 pagato con il canone di tutti...dove chi imbroglia....delinque sta in galera per gli anni stabiliti e non esce fino all'ultimo giorno pagato...e dove non esistono permessi premio....perchè la vita disperata di chi ha perso un figlio un genitore o quant'altro magari investito dal drogato di turno o ucciso dal delinquente in permesso premio, va rispettata....
dove i fiumi e i mari inquinati hanno un nome e cognome...dove il calcio non è usato per spostare l'attenzione da altri problemi...un paese educato...rispettoso degli altri....dove chi siede nel parlamento ha in mente questi principi di legalità che tanto viene sbandierata nelle sessioni d'esame a giurisprudenza e mai trova reale applicazione....un paese onesto pulito limpido fresco attivo giovane meritocratico......
antonio da pisa

antonio ferdinando di stefano, pisa Commentatore certificato 28.08.09 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Su Rai 3 c'è un programma assai interessante

PETTIROSSO_DA_COMBATTIMENTO 28.08.09 21:34| 
 |
Rispondi al commento

come osa pronunciare il nome SACRO di Falcone?è un disonore.qualcuno gli faccia notare quanto sia fuori luogo!!!

Vanessa M. Commentatore certificato 28.08.09 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Anche la repubblica oligarchica postfascista di Salotto dovrebbe finire con il botto.

Alberto Gramaccini 28.08.09 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Off Topic


Libertà di stampa, l'appello di tre giuristi - Firma
25MILA FIRME. "La citazione in giudizio di Repubblica è interpretabile solo come tentativo di ridurre al silenzio la stampa...". E' l'inizio dell'appello che lanciano Cordero, Rodotà, Zagrebelsky (english version). Adesioni da Fo a Camilleri, da Bertolucci a Mina. Si mobilita il mondo della cultura e dello spettacolo
REAZIONI ESTERE A. Campbell - G. Di Lorenzo - F. Giesbert - L. Joffrin - A. Rusbridger - E. Vidal - C. Wergin

http://temi.repubblica.it/repubblica-appello/?action=vediappello&idappello=391107


PASSAPAROLA ;-)

Uno dei tanti 28.08.09 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mio cervello si chiede....ma quel botto magari angiolino lo ha sentito in diretta seduto alla tavola rotonda del nano, del marcellino e di alcuni totò?

GIUSEPPE F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.09 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Come il cane scodinzola al suo padrone così il coso, che ha il dono della parola, la usa al posto della coda.Lo scopo è quello di assecondare chi ti..... accozza.

Lino Amato 28.08.09 20:23| 
 |
Rispondi al commento

è facile parlare a sproposito di falcone,uno dei pochi giuduci che combatteva realmente la mafia.e la sparata di angiolino jolie esprime tutto il menefreghismo sulla sua morte.però si è prodigato ad immunizzare persone come schifani e papi-silvio,con vecchie amicizie mafiose.....

devis q. Commentatore certificato 28.08.09 20:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

«Non mi sento né rafforzato né indebolito da questa critica - dice ancora Feltri all'Ansa -. Io rispondo semplicemente al mandato che mi è stato dato al momento in cui ho assunto la direzione di questo quotidiano, che è quella di rilanciarlo e lo faccio con i mezzi che ho a disposizione».
Commento: una pala e tanta merda!.... .

Lino Amato 28.08.09 20:09| 
 |
Rispondi al commento

"Quel botto lo uccise."

-.-''''''''''''

CHE VERGOGNA!!!!!

ITALIANI!!!!!

CHE VERGOGNA ASSURDA!!!!!!

Ahmadidnt Win 28.08.09 20:06| 
 |
Rispondi al commento

a quel babbuino di alfano voglio dire che verrà il momento che dovrà rispondere al popolo italiano dei suoi misfatti. e allora saranno cazzi suoi. e non ci sarà il pedofilonazionale a proteggerlo perchè sara già stato passato per le armi.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 28.08.09 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe mi deludi, questo qui a promulgato il lodo che porta il suo stesso nome, vuole mettere a tacere la giustizia e ti attacchi a questre stronzate? A detto botto? Bè, tutte le grandi esplosioni fanno un bel botto, o mi sbaglio?

Davide . Commentatore certificato 28.08.09 19:25| 
 |
Rispondi al commento

E sono tre.
Caro Beppe sono tre le volte che partecipo all'esame di abilitazione per diventare avvocato, ma purtroppo, anche questa volta non è andata bene.
oramai sono anni che il vento è cambiato.
sono di Napoli ed ho trent'anni.
mi sono appena sposato, in quanto nonstante non avessi il "titolo", quel maledetto AVV., ho un giro di clienti, tutto mio, senza aiuto di nessuno, non avendo un padre avvocato.
sono riuscito a farmi stimare anche tra i colleghi, anche tra quelli più anziani.
ma purtroppo nonkstante tutto non sono avvocato.
Perchè?
perchè in passato a Napoli vi era una percentuale di promozione pari al 75% e così i milanesi si ribellavano, in quanto parecchi di loro venivano a sostenere l'esame a Napoli per poi esercitare lì, dove veniva deciso che ogni anno solo il 15%, al massimo 20%, dovesse essere promosso.
Sono tre anni che il Consiglio Nazionale Forense ha detto che siamo in troppi e che, quindi, deve esserci un taglio.
tre anni fa furono promossi su 5000 candidati solo il 45%, due anni fa su 6000 solo il 22% ed, invece, quest'anno il 35%.
la soluzione a tutto questo?
la cd. "via spagnola". Cepu offre il titolo per 25.000,00 euro scontati per l'omologazione della laurea, mentre altri dai 2.000,00 in su.
ora in più c'è un disegno di legge di Alfano che ci pende sulla testa. Eliminare nella sostanza i praticanti...ed io con uno studio, una famiglia, una laurea, che devo fare?
mi sbattono in mezzo ad una strada non per un posto di lavoro, ma per una SEMPLICE ABILITAZIONE.
AIUTATE I PRATICANTI D'ITALIA.

angelo perrino 28.08.09 19:24| 
 |
Rispondi al commento

borsalino e falcone erano le mele marcie del sistema giudiziario
perche nonostante vengono utilizzati per glorificare i giudici in italia
il giudice era ed e'
mafioso
terrorista nero
e terrorista rosso
e IMMUNE ALLA LEGGE
ho 49 anni
ho visto le stragi impunite di piazza loggia e di piazza fontana

ho visto salvare mafiosi
rilascarli per buona ... condotta (poi si e visto)
mandarli in ospedale perche ammalati(senza scorta)

poi le cose sono cambiate le toghe nere si sono sostituite alle toghe rosse
e assolvere i brigatisti rossi

oggi le versioni piu esterofile
rilasciati 2 islamici con .......un po di cianuro che stava per finire nelle falde aquifere di milano
rilasciati due terroristi islamici che assoldavano kamikaze perche COMBATTENTI PER LA LIBERTA
CALUNIARE UN GENITORE E CONDANNARLO ALLA GOGNA MEDIATICA (CASO GEMELLINI DI GRAVINA ) INNOCENTEMENTE DATO CHE POI SONO STAI ACCERTATI CHE E STATO UN INCIDENTE
(MA IL REATO DI CALUNNIA .... quei giudici non lo sapevano che accusare senza prove e calunia)

e tutto questo grazie a dc psi che anni fa nonostante fu vinto un referndun nel 1987
sulla RESPONSABILITA CIVILE DEI GIUDICI
FATTO DEI RADICALI( L UNICO VERO REFERUNDUM CIVILE CHE E STATO FATTO)
allora le toghe ... nere erano la maggiornaza)
cosi dc e psi per motivati interessi
la abbrogarono il referndum facendo una nuova legge che di fatto i giudici ancora adesso sono immune alla legge
ps il referndun colpiva i giudici SOLO PER DOLO non per sbagli
ma la dc e psi avevano bisogno come adesso di protettori in toga nera
e stato l inizio della fine della democrazia in italia


stefano b., rovato Commentatore certificato 28.08.09 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ve lo ripeto ancora:oramai si possono permettere di dire quello che vogliono,tanto la maggioranza del popolino è del tutto rincoglionita......

Gino U., Foligno Commentatore certificato 28.08.09 19:15| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono siciliani che ricordano la morte di Falcone provocata da un'esplosione mentre altri siciliani la ricordano con un semplice botto... siamo nel paese del relativismo,

A.A 28.08.09 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Si si dopo il riccopedo....! sarà la volta dei suoi laccè!

Che non avendo la forza contrattuale economica non resisteranno a lungo senza lui.

paolo piconi (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.09 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Il BOTTO lo ha fatto la sua scatola cranica quando e' nato...guardate la faccia , l'hanno richiusa rimettendoci dentro alla rinfusa quello che restava dopo il "botto", il petardo DIVINO che ha cercato di eliminarlo senza peraltro riuscirci.
Alfano...COGLIONAZZO...sei un promulgatore di LODO AD PERSONAM, hai messo in essere leggi porcata tra le piu' infami, lecchi il culo a Mr.B. 3% "la mafia sono io" ed insisti a parlare...
Sei un obrobrio, un aborto da estirpare, te e tutti quelli che come te fanno cose che alla fine, avranno sofferenze e VITE TAGLIATE sulla coscienza.
Siete tutti da condannare per OMICIDIO PLURIMO INTENZIONALE...visto che quello che producete causa vittime in ogni parte d'Italia e ve ne fregate altamente.

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.09 18:41| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=TY39YhzcRMU

paolo piconi (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.09 18:39| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
ALFANO E' SORDO,NON HA SENTITO L'ESPLOSIONE ALL'EPOCA,DEVE FARSI VEDERE AD UN OTTORINO LARIGOIATRA SUBITO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 28.08.09 18:38| 
 |
Rispondi al commento

alfano il frequenta-boss?

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.08.09 18:35| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori