Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il cardinal Bagnasco e la pillola abortiva Ru 486


Ru_486.jpg
Che differenza c'è tra la pillola del giorno dopo o Viagra,Cialis o papaverina di mezz'ora prima? Dipende da chi le prende. La Chiesa si è schierata senza se e senza ma contro la pillola abortiva Ru 486. Il cardinale Bagnasco l'ha definita: "Una deriva di civiltà". Il presidente della Cei non ha dimostrato lo stesso zelo per le prestazioni sessuali ipertrofiche e variegate dello psiconano con una prostituta. Perché? Silenzio assenso? Solidarietà maschile? Un esempio di civiltà erettile? Umana comprensione? Esenzione dell'Ici? Otto per mille? Contributi alle scuole cattoliche? C'è solo l'imbarazzo della risposta.

3 Ago 2009, 19:11 | Scrivi | Commenti (238) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Post illuminante. Come al solito la Chiesa apparato tace sullo schifo del governante di turno pur di mantenere i propri privilegi. In cambio cerca l'appoggio per imporre la propria antistorica visione della realtà a scapito dei diritti della donna.

massimiliano morosini, roma Commentatore certificato 21.10.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Genio, l'RU 486 è abortiva a differenza del Viagra e dell'andare a puttane. Tu che sei paladino dei diritti delle donne ci pensi mai ai diritti del bambino?

Federico Mangiantini, Ponte Buggianese (PT) Commentatore certificato 22.02.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Io capisco l'obiezione di coscenza e la rispetto al 100%, ma di fronte a prese di posizione come quelle contro la pillola RU-486, quando nel nostro ordinamento è prevista per legge la possibilit... Mostra tuttoà di interrompere la gravidanza fino al 3° mese, io qui lancio una provocazione: non è che in fondo si vuole punire la donna che interrompe la gravidanza, proprio per la volontà di alcuni nostri politici di assecondare posizioni clericali, che da secoli spostano l'ago della bilancia elettorale e non solo, lasciandole come unica possibilità di interrompere la gravidanza, una pratica invasiva come quella dell'aborto chirurgico, che lascia segni indelebili nel corpo e nell'anima di qualsiasi donna? E ancora di fronte a governatori di regione come quelli leghisti, che molti giornali esteri chiamano " il partito anti immigrazione" ( per chi vuole ci sono pubblicazioni sulla mia pagina di Facebook), che sono i porta bandiere di leggi che di fatto distinguono le persone fra immigrate e italiane anche per la commisurazione delle pene, che trasformano la clandestinità da piaga mondiale a reato penale e poi si fanno baluardo della Cristianità, io mi chiedo: dov'è la logica. Alla vigilia della Santa Pasqua, prima di fare a tutti i miei auguri, vorrei dire al nostro Santo Padre: difendiamo i bambini non nati, ma difendiamo anche i bambini nati, da chi vuol far loro del male, anche in luoghi dove più che mai dovrebbero essere al sicuro.

valentina ragizi 03.04.10 08:20| 
 |
Rispondi al commento

A parte il silenzio assenso non possiamo paragonare l'uccisone dei bambini nel seno materno con le prestazioni sessuali dello psiconano,una differenza, seppur piccola, c'è. Non riduciamo il dibattito ma rendiamolo più completo;la Chiesa con i suoi limiti non può essere sempre oggetto di attacchi.Per esempio, sono stupefatto di fronte ai tanti movimenti ed asociazioni che oggi sono a fianco dei più deboli in ogni ambito, così come non possiamo tacere lo scandalo che quella parte di Chiesa peccatrice e collusa compie ogni giorno.Sono a fianco di Don Ciotti, di Padre Alex, di Don Milani, Don Oreste, Don Puglisi, che hanno combattuto e combattono ogni giorno a fianco di chi non ha voce, in Comunione con la Chiesa di cui fanno parte.

andrea d. Commentatore certificato 20.10.09 14:45| 
 |
Rispondi al commento

PENSATE PIUTTOSTO A FARE UN PO DI PULITO NEL VOSTRO REGNO, CARI CARDINALI.

Bina R., Castell'Arquato Commentatore certificato 16.08.09 13:30| 
 |
Rispondi al commento

La risposta e' molto semplice: al di la' dell'otto per mille, scuole cattoliche, ICI etc., la chiesa ha la coscienza sporca, sia in tema di pedofilia, sia in tema di riciclaggio dei soldi della mafia... come potrebbe quindi alzare la voce?

andrea b 10.08.09 19:18| 
 |
Rispondi al commento

L'apertura alla vita è al centro del vero sviluppo. Quando una società s'avvia verso la negazione e la soppressione della vita, finisce per non trovare più le motivazioni e le energie necessarie per adoperarsi a servizio del vero bene dell'uomo. Se si perde la sensibilità personale e sociale verso l'accoglienza di una nuova vita, anche altre forme di accoglienza utili alla vita sociale si inaridiscono [67]. L'accoglienza della vita tempra le energie morali e rende capaci di aiuto reciproco. Coltivando l'apertura alla vita, i popoli ricchi possono comprendere meglio le necessità di quelli poveri, evitare di impiegare ingenti risorse economiche e intellettuali per soddisfare desideri egoistici tra i propri cittadini e promuovere, invece, azioni virtuose nella prospettiva di una produzione moralmente sana e solidale, nel rispetto del diritto fondamentale di ogni popolo e di ogni persona alla vita.

29. C'è un altro aspetto della vita di oggi, collegato in modo molto stretto con lo sviluppo: la negazione del diritto alla libertà religiosa. Non mi riferisco solo alle lotte e ai conflitti che nel mondo ancora si combattono per motivazioni religiose, anche se talvolta quella religiosa è solo la copertura di ragioni di altro genere, quali la sete di dominio e di ricchezza. Di fatto, oggi spesso si uccide nel nome sacro di Dio, come più volte è stato pubblicamente rilevato e deplorato dal mio predecessore Giovanni Paolo II e da me stesso [68]...

è tratto dall'enciclica CARITAS IN VERITATE leggetela che c'è ne anche per tipi come il piduista e smettetela di attacare il Papa su tutti i fronti. Chi come me crede in Dio non può far altro che difendere la vita, perchè è Dio che la dà! e nessun cristiano se crede può arrogarsi il diritto di toglierla! certo sta alla coscienza di ognuno che è comunque libero di scegliere il bene o il male.. ma nessuno di voi pensa che partendo da questo poi si legalizzeranno cose abominevoli.. pensate, pensate, pensate...

che vita! () Commentatore certificato 05.08.09 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


... Uno degli aspetti più evidenti dello sviluppo odierno è l'importanza del tema del rispetto per la vita, che non può in alcun modo essere disgiunto dalle questioni relative allo sviluppo dei popoli. Si tratta di un aspetto che negli ultimi tempi sta assumendo una rilevanza sempre maggiore, obbligandoci ad allargare i concetti di povertà [66] e di sottosviluppo alle questioni collegate con l'accoglienza della vita, soprattutto là dove essa è in vario modo impedita.

Non solo la situazione di povertà provoca ancora in molte regioni alti tassi di mortalità infantile, ma perdurano in varie parti del mondo pratiche di controllo demografico da parte dei governi, che spesso diffondono la contraccezione e giungono a imporre anche l'aborto. Nei Paesi economicamente più sviluppati, le legislazioni contrarie alla vita sono molto diffuse e hanno ormai condizionato il costume e la prassi, contribuendo a diffondere una mentalità antinatalista che spesso si cerca di trasmettere anche ad altri Stati come se fosse un progresso culturale.

Alcune Organizzazioni non governative, poi, operano attivamente per la diffusione dell'aborto, promuovendo talvolta nei Paesi poveri l'adozione della pratica della sterilizzazione, anche su donne inconsapevoli. Vi è inoltre il fondato sospetto che a volte gli stessi aiuti allo sviluppo vengano collegati a determinate politiche sanitarie implicanti di fatto l'imposizione di un forte controllo delle nascite. Preoccupanti sono altresì tanto le legislazioni che prevedono l'eutanasia quanto le pressioni di gruppi nazionali e internazionali che ne rivendicano il riconoscimento giuridico...

continua..

che vita! () Commentatore certificato 05.08.09 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Sempre sulla RU 486:
"Il governo - dice monsignor Anfossi, dall’intervista sulla Stampa del 31 luglio - deve bloccare tutto e stanziare fondi per formare i giovani al giusto senso della sessualità."

IL GIUSTO SENSO DELLA SESSUALITA'?

QUESTO GOVERNO, PRESIEDUTO DAL PUTTANIERE 72ENNE?

MAVALA', VALA'!!!!

Enzo D. 05.08.09 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLELUIA ALLELUIAAAAAAAAA!

CITTA' DEL VATICANO - La chiesa scende sulle spiagge alla ricerca di proseliti e fedeli. E affida la missione a centinaia di giovani evangelizzatori, le 'Sentinelle del Mattino', pronte a sbarcare dai pedalò, indossando t-shirt con i loro 'colori' fucsia e grigio, alla conquista dei litorali italiani per portare la parola di Gesù. Con slogan e striscioni dalla scritte 'Lo annunciamo a voi'. Ma anche con vere e proprie chiese 'gonfiabili', piccole case del signore pret-a-porter, da montare sugli arenili e ricevere i credenti per celebrazioni e confessioni 'by night'. Appuntamento clou dell'iniziativa sarà ad Amalfi dove, dall'11 al 14 agosto prossimo, un esercito di 80 giovani darà vita al megaraduno nazionale degli evangelizzatori.
NON SI PUò STARE TRANQUILLI NEANCHE IN FERIE!

BUONGIORNO BLOG.

mario l 05.08.09 06:53| 
 |
Rispondi al commento

PONTE SULLO STRETTO ?

Si gli Italiani avessero realismo sociale;
se i funzionari pubblici fossero capaci di buona gestione.....
Allora prima di decidere un ponte sullo stretto (grande opera, che potrebbe diventare un colabrodo di finanziamenti, in un Paese che non è pratico di gestione corretta);

si sarebbe fatto un serio studio di fattibilità per misurare la sua eventuale utilità di inserimento in un contesto di infrastutture regionali che è a dir poco, poco moderno...

E si potrebbe poi scoprire che, più che il ponte, il mezzog. ha bisogno di modernizzare la capacità di iniziativa, la capacità di gestione pubblica (snza corruzione), la capacità di far seguire alle parole i fatti.

Un popolo senza realismo è un popolo senza un futuro positivo.

Antonio Greco

P.S. Perché Di Pietro non ricorda che il costo per km di infrastutture italiane è almeno il doppio di quello medio europeo ? Non sarà il casi di imparare a gestire con risultati europei ?

Antonio Greco
angrema@wanadoo.fr

Antonio Greco 04.08.09 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa centrano le porcate di Berlusconi con la MORTE di BAMBINI INNOCENTI?
In genere caro Beppe sono d 'accordo con quello che dici e fai ma questo abbinamento proprio non si può e non si deve fare!
La morte di migliaia di vittime innocenti non ha niente a che fare con le prestazioni di "papi"!
Non si può parlare così di una questione delicata come l'aborto.

amanda torre 04.08.09 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se la chiesa non è d'accordo può sempre scomunicare chi,tra i SUOI fedeli, fà uso di questa pillola ma non deve assolutamente interferire con le leggi dello stato,chi può imporre lo stop a tale farmaco è solo il ministero della salute se riuscirà a dimostrarne la pericolosità.Le religioni potranno decidere le regole degli stati quando dimostreranno in maniera inequivocabile e tangibile l'esistenza di dio e,sopratutto,che le loro leggi corrispondono a quelle di dio stesso come affermano presuntuosamente tutti i fedeli di tutte le religioni.Per addesso l'unica prova che portano è qualche vecchissimo libretto mal tradotto,manipolato e reinterpretato a piacimento scritto non da dio ma da altri uomini.E' giusto che loro siano liberi di credere ma non è giusto,non è logico,non è democratico che vogliano imporre le loro leggi anche agli altri,così fanno i talebani,tanto criticati dai cattolici.

luca zichittu 04.08.09 20:40| 
 |
Rispondi al commento

comunque la Chiesa ha una lunga tradizione di fascismo, corruzione, violenza, cattiveria... pensiamo solo ai ROGHI DELLE STREGHE, alla SANTA INQUISIZIONE, ai milioni di morti.. nelle CROCIATE e in centr'America..ecc ecc ecc
Per un attimo ce l'eravamo scordato! Ma questo Papa e questa CEI ce lo stanno ricordando ad ogni pié sospinto. Grazie.
E' comunque sempre meglio non affossare nell'ipocrisia. Direi che, a questo giro, solo i peggiori resteranno a loro..

sara 04.08.09 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Io sono contenta che la Chiesa mostra finalmente il suo volto perchè tutti ci credono e cascano nell'incantesimo e donano fiumi di soldi senza pensare alla marea di cose che ci dicono per farci essere dei burattini. Mi devono ancora spiegare come è morto Papa Luciani visto che ci tengono tanto alla vita di un feto. Perchè non chiediamo invece noi la riesumazione di Papa Luciani e gli facciamo gli esami per vedere com'è che aveva preso i tranquillanti? Pensiamo a Marcincus e poi a come è morto Calvi e a tutti i bambini stuprati e torturati per anni e anni soffrendo le pene dell'inferno traumatizzati per sempre dai preti pedofili che abusavano del loro ruolo e potere per tenerli terrorizzati e zitti. Pensate al dolore di un bimbo che non sa a chi dire quello che gli capita e quest'assassino che lo tortura invece di insegnargli le cose di Cristo che era buono. Satana sotto le spoglie di un prete e la Chiesa fa spallucce come se non fosse un omicidio verso un povero essere indifeso e lo passa come se fosse nulla. Dovrebbero avere l'ergastolo per ogni atto di pedofilia perchè quel bimbo è segnato per sempre nell'anima e nella mente e loro ancora ci vengono a parlare di pillola? Ma mandiamoli fuori dallo Stato una volta e per sempre. Ci pensate che prendono i soldi delle nostre tasse invece di darli a noi poveri che stiamo nella fame? 8 milioni di famiglie che crepano di fame e loro nel lusso nelle chiese senza lavorare, ma vivono mantenuti dal popolo italiano e se ti vai a confessare trovi pure i confessionali vuoti e ti trattano anche male, sempre indaffarati e sprezzanti, se poi chidi aiuto ti mandano a quel paese come è successo a me. Siamo dei deficienti noi italiani

Lilli alla canna del gas 04.08.09 16:08| 
 |
Rispondi al commento

LA VERITÀ, A MIO MODESTO PARERE, È CHE NON SIAMO PIÙ CAPACI DI ESSERE ONESTI, NEMMENO CON NOI STESSI.

Buona vita a tutti.

The Dark Knight Commentatore certificato 04.08.09 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eccoci Beppe,

ma secondo te è proprio vero che la chiesa non la vuole sta pillola abortiva? Forse lo vedremo scritto nel volume n° 2 di Vaticano S.p.a., chi lo sà????
Ma secondo te è ancora il caso di perdersi dietro i giochi di prestigio dei nostri politici e governanti?
Ma secondo te Silvan non ci ha mai insegnato nulla?
Guarda spero che sia proprio tu a leggere questa mia e-mail e a rispondermi in prima diretta persona, se nò giuro che butto via tutti i DVD dei stuoi spettacoli, perchè ho una domanda importante da farti....

Ma al finale il Mostro salva la Principessa?

Ti giuro che mi aspetto da te una risposta e un commento su questo quesito.

ciao a presto e buone ferie
MAGGIE

MARGARET ZUFFI 04.08.09 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Il catechismo condanna i comportamenti libertini del cavaliere, mentre giustifica gli omicidi di massa, fatti durante le guerre:
http://www.vatican.va/archive/compendium_ccc/documents/archive_2005_compendium-ccc_it.html
369. Vi sono atti che sono sempre illeciti?
Vi sono atti, la cui scelta è sempre illecita a motivo del loro oggetto (ad esempio la bestemmia, l'omicidio, l'adulterio). La loro scelta comporta un disordine della volontà, cioè un male morale, che non può essere giustificato con il ricorso ai beni che eventualmente ne potrebbero derivare.
483. Quando è moralmente consentito l'uso della forza militare?
L'uso della forza militare è moralmente giustificato dalla presenza
contemporanea delle seguenti condizioni: certezza di un durevole e grave danno
subito; inefficacia di ogni alternativa pacifica; fondate possibilità di
successo; assenza di mali peggiori, considerata l'odierna potenza dei mezzi di
distruzione.

quindi posso uccidere un feto considerando che mi porterebbe danni economici, visto che le valide alternative astinenza coito interrotto profilattico e pillola sono falliti, poi l'aborto ha fondate possibilità di successo.
Questo giustificare la guerra e l'omicidio del popolo cui si va ad invadere è fuori da ogni morale cristiana, cosa che mi fa ancor più pensare che i cattolici non siano cristiani, qui si fa un casino per l'assassinio di un paio di spermatozoi all'interno di un profilattico, e poi si giustificano i bombardamenti?
Chi giustifica questi ragionamenti è una persona incoerente.
Il giornale di Der Spiegel ha scoperto che la banca cattolica Tedesca aveva investito 580.000 euro (£495,310, $826.674) nei sistemi dell'azienda BAE di armi dei Britannici.
Inoltre ha investito 160.000 euro nel creatore americano Wyeth della pillola del controllo delle nascite e 870.000 euro nelle aziende di tabacco.
che i banchieri e le gerarchie vaticane siano tutti scomunicati, altro che medico che ne distribuisce una, questi la producono.

fantasma fantasma 04.08.09 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Io sto morendo dalle risate.

Mi vorreste far credere che siamo tutti soggiogati dal Vaticano?

E che pendiamo dalle sue labbra?

ahhahhahahahah

Ma di che stiamo parlando! Ma per favore!!!

The Dark Knight Commentatore certificato 04.08.09 15:32| 
 |
Rispondi al commento

RU486?? Se fosse x la chiesa cattolica non si venderebbero neanche i preservativi, l'atto sessuale è finalizzato solo alla procreazione.

Comunque l'articolo di Beppe vuole mettere l'accento sui silenzio imbarazzanti del Vaticano quando gli torna comodo.

Da ricordarsi che il Vaticano è un piccolo pervasivo e arrogante staterello che quotidianamente si intromette nelle scelte personali di milioni di cittadini Italiani, orientandone e influenzandone la legislazione.

alessandro blasi Commentatore certificato 04.08.09 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Protendo per la "solidarietà maschile" (l'istituzione del Vaticano è quanto di più maschilista possibile, vedasi il ruolo relegato alle donne) e per l' "otto per mille" (di fronte ai soldi difficile non chiudere un occhio...).


http://ilparere.blogspot.com/

Giovanni Tonetti 04.08.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento

A prescindere che l'aborto è sbagliato. Non credo che qualcuno abortisca per hobby! Mi è capito che la mia ragazza abbia dovuto abortire, sinceramente non me ne vanto per niente. Anzi non avrei mai voluto che rimanesse incinta allora, lei aveva la spirale e eravamo tranquilli (in realtà ci sono ragazze molto feconde che possono rimanere incinta anche con la spirale o la pillola, ce ne sono altre che anche se non si proteggono mai non lo rimangono). L'aborto è una soluzione di comodo, me ne rendo conto, ma non mi considero un assassino e continuo a considerarmi cristiano sempre.
La chiesa fa bene a dire che l'aborto è sbagliato, perchè lo è, ma è altrettanto sbagliato secondo i principi della chiesa fare sesso senza finalità di fare figli. Per cui non capisco come possa prendersela con la pillola abortiva e non contro il viagra (da quando i vecchi vogliono figli?). Da quello che si capisce dalle registrazioni del nano, lui è uno che fa sesso con giovani, senza protezione e per pura lussuria (vizio capitale). Mi chiedo come la chiesa non prenda le distanze da un essere così. Una persona superba (vizio capitale) che nella vita ha sempre agito schiacciando gli altri e per i propri interessi, da vero avido (vizio capitale).
La chiesa dimostra che preferisce i favori del nano al consenso della gente. Come ai tempi di Martin Lutero niente è cambiato.

pinco pallino 04.08.09 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e ricordatevi... IMPORTANTE... se non firmate l'8 per mille allo stato, un meccanismo perverso permette a costoro di incamerare comunque la cifra... quindi... firmate sempre a favore dello stato e MAI dico MAI lasciare in bianco la scelta... sennò comunque questi incassano...

CAZZO QUANTI VOTI IN + prenderebbe il PD se facesse una netta scelta anticlericale!!!!

Anto Di Commentatore certificato 04.08.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Voglio dire:

Liberare la mente prima di esprimersi è doveroso se si vuole arrivare a qualcosa che abbia un senso.

Ribadire quando orrenda sia la storia ed il presente del Vaticano, non serve.

Servirebbe forse scavare un po' più a fondo.

Risalire alle cause....

Smascherare un po' l'ipocrisia che ci avvolge.

Isn't it?

The Dark Knight Commentatore certificato 04.08.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Ehi, ehi, carnassa del dialo ci siamo scordati che la chiesa, i bambini nati morti li ha sempre messi nel limbo e seppeliti in terra non consacrata perchè come dice il vecchio testamento l'anima entra nel corpo con il primo vagito (respiro)per cui che ca**o stanno a dì questi servi di satana (altro che cristo), questi inverecondi adoratori di mammona, questi avvalatori dei poteri più biechi e di stati fascio-nazisti, rispetto per la vità????
Propio loro che in deumila hanno ne hanno uccisi più di hitler, attila e stalin messi assieme, milioni e milioni di morti nel nome della chiesa...
Che l'inferno vi inghiotta tutti maledetti dal Vero DIO.
Sarà che i produttori della RU486 si sono dimenticati di pagarare il pizzo alla Sacra ??? Romana Chiesa (fondatori con papa Clemente Primo della Sacra Corona Unita)
AL ROGOOOOOOOOOOOOO AL ROGOOOOOOOOOOOOOOOO stì
eretici infami e chi li appoggia.

ElChe Guevara Commentatore certificato 04.08.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Eccolo di nuovo il Grillo ( o chi per lui ).

La chiesa è notoriamente contraria all'utilizzo dell'aborto come contracettivo. l'utilizzo di questa pillola in efetti altro non è che un aborto indotto. Cosa centra che la chiesa non ha detto niente contro il bnerlusca quando va a puttane????? certo potrà anche essere un comportamento non da sano cattolico, ma c'è un enorme differenza tra andare a puttane e 2uccidere una essere vivente".
Ma ovviamente grillo e tutti i sui fans non sottolineano il senso delle parole della chiesa, che per forza deve essere contraria all'utilizzo di questo tipo di farmaco, no per ipocrisia o qunt'altro ma perche cosi deve essere.
se una società ha delle regole queste devono essere rispettate, e la chiesa è una società.


grilloancora una volta e sempre piu ridicolo...
ps ma che fino ha fatto il suo progetto di diventare il capo del PD??????????

tutto tace, come sempre grillo dice una cosa e il giorno dopo se ne dimentica, o non ne parla più


buona giornata a tutti

Francesco Saverio di Donato (napoletano978), Napoli Commentatore certificato 04.08.09 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io leggo, con il sorriso, tutti questi bei commenti che riportano fatti, vicende, ipocrisie della Chiesa Cattolica...e rido...sorrido...

E talvolta mi chiedo, se ci credete veramente in quello che affermate o se è semplicemente un astio (comprensibile) nei confronti della Santa Sede che vi annebbia la mente.

Perchè il problema qui è uno solo.

Capire perchè la donna, ancora nel 2009, ricorre all'aborto.

:)

The Dark Knight Commentatore certificato 04.08.09 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiesa cattolica accozzaglia di zecche e parassiti mantenute con i soldi degli italiani.
Loro sono una casta che succhia dai 6 ai 9 miliardi di € all'anno.
SVEGLIA gente basta 8x1000, basta tutto questo. LIBERTA'

alessandro blasi Commentatore certificato 04.08.09 14:59| 
 |
Rispondi al commento

... Continua
• Milvane, Triminulet: 3 confetti + 3 confetti di colore beige dopo 12 ore
In caso di vomito entro tre ore dall'assunzione dell'associazione estroprogestinica la dose va riassunta
un'altra volta unitamente ad un antiemetico.


In alternativa la donna potrà rivolgersi al ginecologo per l'inserimento di IUD (spirale) entro un massimo
di 8 giorni dal rapporto a rischio.
Prima di queste scelte è importante che la donna valuti il reale rischio di gravidanza a seconda del
periodo in cui si trova. Queste terapie infatti sono gravate da alcuni effetti indesiderati talvolta fastidiosi.


La terapia in caso di gravidanza in corso non presenta effetti teratogeni e offre una garanzia di efficacia di
95%.


Norlevo e Levonelle costano € 11,00. La confezione di una associazione estroprogestinica utilizzabile
nell'ambito dello schema Yuzpe (ad es. Novogyn 21, 2+2 confetti) ha un costo di € 3,00.


Modificato da: Informazioni sui Farmaci. I problemi delle donne. http://www.informazionisuifarmaci.it/

SaPeRiDoc - Centro di documentazione online sulla salute perinatale e riproduttiva
CeVEAS Centro per la Valutazione dell’Efficacia dell’Assistenza Sanitaria - Azienda Usl Modena
Viale L.A. Muratori 201, 4100 Modena. Tel: 059.435200. Fax: 059.435222.
E-mail: saperi@ausl.mo.it

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.09 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Trattano la donna come peccatrice è dai tempi di Eva che ci fanno sentire tali.è devastante come argomento..non centra se siamo civilizzati o no. Si mette becco su embrione o stato vegetativo(vita-morte)come se fosse proprietà di altri.Come fosse facile decidere.Ma in mezzo ce ne passano di cose,di vite negate,violate,dimenticate.Sono 2 le vite in "gioco" a rischio. la scelta non è così facile come prendere una pillola. Magari anzichè creare medicine..creare una rete sicura efficace di aiuto concreto a chi ha bisogno di affrontare questa scelta.Dietro c'è molta sofferenza,sfruttamento,difficoltà.Che provassero ad ascoltare le persone che hanno problemi tali.Questo è incivile il pregiudizio,giudicare senza conoscere.

Alessandra Squatrito 04.08.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Quando tutte le guerre saranno finite, come dice Dio, la Pace sulla Terra avverra', terremo conto della vita non nata. Da li' in poi, la Liberta'.

Mauro M., Melbourne Commentatore certificato 04.08.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Forse non sapete che come pillola del giorno dopo possono essere utilizzate le pillole contraccettive in dosaggi adeguati.
Preparati utilizzabili per
CONTRACCEZIONE DI EMERGENZA (CE)
Da usare entro 72 ore da un rapporto sessuale non protetto o in caso di mancato funzionamento di un
sistema anticoncezionale quale: rottura o dimenticanza del preservativo, mancata assunzione della pillola
anticoncezionale oltre il tempo massimo accettabile dall'assunzione precedente, espulsione del dispositivo
intrauterino, rimozione anticipata o spostamento del diaframma anticoncezionale, insuccesso del metodo
del coitus interruptus, rapporti sessuali durante il periodo supposto fertile quando si usa il metodo della
temperatura, violenza carnale.

Prodotti dedicati/Progestinici

• NorLevo, Levonelle (contenenti 750mcg levonorgestrel)
Assumere 1 confetto il più presto possibile entro 72 ore dal rapporto non protetto
e assumere 1 confetto dopo 12 ore

In caso di vomito entro due ore dall'assunzione di un confetto, occorre assumerne un'altro

Contraccettivi orali utilizzabili per CE /Estroprogestinici combinati

Come contraccettivo "del giorno dopo", in caso di rapporto non protetto in un momento di possibile
fertilità, può essere utilizzata una associazione estroprogestinica, da assumersi due volte a distanza di 12
ore una dall'altra, entro 72 ore dal rapporto non protetto. A seconda del tipo di anticoncezionale il
numero delle compresse segue il seguente schema:

• Eugynon, Evanor D, Novogyn 21: 2 confetti + 2 confetti dopo 12 ore
• Ovranet, Planum, Practil 21: 3 confetti + 3 confetti dopo 12 ore
• Securgin, Mercilon: 5 confetti + 5 confetti dopo 12 ore
• Ginoden, Minulet: 4 confetti + 4 confetti dopo 12 ore
• Trigynon, Trinordiol: 3 confetti + 3 confetti di colore marrone dopo 12 ore.
• Trinovum: 3 confetti + 3 confetti di colore bianco dopo 12 ore

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Addirittura si parla di un accordo Governo-Chiesa, se mettono al bando la Ru486 loro passeranno sopra alle scappatelle di Truffolo (http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/ru486-lo-scambio-se-il-governo-interviene-con-un-decreto-contro-la-pillola-abortiva-lo-scandalo-escort-del-premier-silvio-berlusconi-e-automaticamente-perdonato-71754/)

Io davvero non so che pensare, l'integralismo va anche bene, però che sia fatto a 360 gradi, perchè per fare il forte coi deboli e i deboli coi forti non c'era bisogno dell'esempio della Chiesa Cattolica.

Patrick D. Commentatore certificato 04.08.09 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Io sono cattolica ma condivido sempre meno le scelte della Chiesa.. mi sbalordiscono certe scelte!
c'entrano sicuramente molto più con i vari privilegi in denaro che generosamente sia la destra che la sinistra concedono da sempre alla Chiesa (ma chissà poi perchè allora prediligono tanto Berlusconi?) ..che con Cristo ..

sara 04.08.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Balle...

Anche questa è un ipocrisia.

Ma che ve lo dico a fare, già lo sapete da soli... forse... o forse la coscienza si è prosciugata...

The Dark Knight Commentatore certificato 04.08.09 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che Il signor SILVIO BERLUSCONI
72 anni sia libero di fare quello che vuole come tutte le altre persone
Può andare con le escort, con le minorenni, usare il chalis, il viagra
Ma per Dio non come presidente del consiglio
E' per questo che io mi indigno con il vaticano
Per quanto riguarda l'aborto è un argomento troppo delicato, troppo personale, psicologicamente devastante che non si può definire o bianco o nero
Qui il vaticano sbaglia
Questi cardinali, vescovi, preti, hanno mai avuto dei figli, hanno mai perso dei figli, hanno mai deciso con una donna se abortire o no??????????
Non credo, per cui da quale pulpito arriva la predica
Anch'io credo che la vita sia sacra
Ma il vaticano è più attaccato alla vita dell'embrione che a quella di tanti bambini che vivono le guerre
Se proprio dovete tuonare, tuonate contro quelle guerre che bambini già fatti, vivi, e non abortiti stanno vivendo
Proteggete loro, e non a giorni alterni SEMPRE


roberta ., forlì Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Bagnasco e company è ora che si preoccupino a vedere quello che succede dentro le loro "sacre" mura e non in casa Nostra.

Giuseppe V. Commentatore certificato 04.08.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Ricordate che per dare un forte segno di protesta contro la gerarchia ecclesiastica, almeno quella italiana, DOVRESTE REVOCARE IL BATTESIMO!

La promozione viene dall'UAAR con a capo Margherita Hack, P.Odifreddi e altri.
http://www.uaar.it/laicita/sbattezzo/

Revocare il battesimo è semplice, veloce e gratis.
Perchè farlo? Perchè rimanere battezzati vuol dire appartenere a quella percentuale di persone che la Chiesa vanta per poter fare tutte le richieste e incursioni politiche e televisive che continua a fare.
Perchè con il battesimo siete SERVI della chiesa, poichè così recita il catechismo che voi volenti o nolenti sottoscrivete:
«Divenuto membro della Chiesa, il battezzato non appartiene più a se stesso, ma a colui che è morto e risuscitato per noi. Perciò è chiamato a sottomettersi agli altri, a servirli nella comunione della Chiesa, ad essere “obbediente” e “sottomesso” ai capi della Chiesa, e a trattarli “con rispetto e carità”»
(Catechismo della Chiesa Cattolica, can. 1269).

Con "leggi" come questa ogni battezzato viene considerato nella statistica del 97% di appartenenti alla chiesa cattolica che lei vanta sempre per giustificare le continue incursioni in tv, giornali, politica e in ogni dove, sostenendo che rappresentano la maggioranza.
Revocare il battesimo è quindi doveroso sia per coerenza, sia perché è come avere in tasca la tessera di Forza Italia e sostenere di essere del PCI. Sbattezzarsi al volo!

--
PS:
MARTEDI 4 AGOSTO
Proiezione (GRATIS!!) organizzata da UAAR Siena di
“2500 anni di libero pensiero” in programma alla festa di Liberazione di Montemorli (Poggibonsi Siena) - h21.15.

Nicola Ulivieri, www.nicolaulivieri.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Questa gente, almeno a me...avrebbe anche un pò troppo rotto le scatole:

"L'arcivescovo di Westminster
contro Facebook e MySpace
I siti di amicizia online sono pericolosi per la società e per i giovani. Possono portare gli adolescenti al suicidio"

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/09_agosto_03/facebook_arcivescovo_westminster_596fc48e-801a-11de-bb07-00144f02aabc.shtml

Nicola Ulivieri, www.nicolaulivieri.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.09 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Un libro su
"L'IMBROGLIO DI MEDJUGORJE"
http://www.kaosedizioni.com/sch_imbroglioMedjugorje.htm

Nicola Ulivieri, www.nicolaulivieri.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Chiesa (almeno lei) ha il dovere di difendere la vita, in tutte le sue espressioni ed età. Le abitudini sessuali del cavaliere sono affare solamente suo e, tutt'al più, di chi lo ha eletto e di quelli a cui interessano queste baggianate.
Prima si invoca la liberazione dall'ingerenza della Chiesa e poi quando (giustamente) la Chiesa si astiene, ci si lamenta ancora.
Beppe, Beppe...
Con stima

Alberto Canovese 04.08.09 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A BUON INTENDITOR POCHE PAROLE!
NON VOGLIO SCENDERE NEL DETTAGLIO,POTREI ANCHE PERMETTERMELO, 4 PAROLE AL POTENTE CARDINALE BAGNASCO:

NON SCORDIAMOCI DELLA "SANTA INQUISIZIONE".

mario l 04.08.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Hanno ragione la vita e' sacra.
Propongo di svuotate il bunker dello ior per aiutare i bambini che stanno morendo di fame in giro per il mondo in questo stesso momento, ah... e' una soluzione momentanea che non risolverebbe nulla? e' vero, sorry bambinetti reali, crepate pure.

Gio Dal Negro Commentatore certificato 04.08.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento

ci sono donne che vanno ad abortire con la stessa facilità di bere un bicchiere d'acqua. comunque tocca a loro decidere sul loro corpo anche se nn sono d'accordo sull'aborto(esistono la pillola o altri contracettivi), ma nn dimentichiamo i bambini che appena partoriti vengono uccisi e buttati via,inoltre le ragazzine che sc...la colpa è dei genitori nn della pillola abortiva

sottounacattivastell@

Franca B. Commentatore certificato 04.08.09 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la chiesa e la sua accozzaglia,solo una manica di ipocriti.la loro mentalità è eguale all'islamico più radicale e fanatico... loro sono gli uomini che odiano le donne, le vedono come strumento di satana...fustigatevi tutti i giorni...la lingua,merde schifose(ci sono pure brave ma poche persone ecclesiastiche,ma nn sono al vaticano sono a dare il loro contributo nelle zone e Paesi poveri e queste vanno rispettate)
quell'altra merda di pecorella ha chiesto scusa per Don Peppino Diana,ammazzati stronzo...

sottounacattivastell@

Franca B. Commentatore certificato 04.08.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento

SCRIVIAMOLO SULLA CONFEZIONE DEL RU486
COME PER I PACCHETTI DI SIGARETTE :
IL FUMO UCCIDE LA RU486 PURE.
OGNUNO è CONSAPEVOLE DI QUELLO CHE FA!

mario l 04.08.09 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

banca cattolica compra azioni di compagnie impegnate in difesa, tabacco e controllo della nascita.

http://news.bbc.co.uk/2/hi/europe/8180739.stm

l'ipocrisia della chiesa e' senza limiti, mentre migliaia di africani continuano a morire ogni giorno di aids proprio a causa delle loro politiche sul preservativo.
nel vostro inferno brucerete solo voi.

gio ., london Commentatore certificato 04.08.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento

questa pillole oltre all'Italia è vietata in Portogallo e Irlanda, il Portogallo ha legalizzato l'aborto l'anno scorso, in Irlanda chi abortisce va in galera, in Italia invece mi risulta ci sia una legge che la regolarizzi entro certi limiti di tempo. Quindi usarla entro quei limiti non sarebbe ne reato, ne pericolosa, perchè allora tutte ste polemiche?
Non volete l'aborto non fatelo, volete vietarlo per legge a tutti, fate un referendum e vedete quanti siete, ma se lo perdete tagliatevelo.
E se lo vincete ve li accollate voi i figli che nessuno vuole?
Lasciate un assegno per mantenere e nutrire la gestante per 9 mesi, e il vostro indirizzo che una volta fatti ve li mando tutti sotto casa.
E' facile parlare quando il fatto non è vostro, ma poi non si trova mai nessuno che aiuti manco a comprare un pannolino.

fantasma fantasma 04.08.09 12:42| 
 |
Rispondi al commento

RISPETTO ED ADORO LE DONNE E CREDO FERMAMENTE CHE L'USO DELLA PILLOLA DEBBA ESSERE DEMANDATO SOLO ED ESCLUSIMAMENTE A LORO.
RICORDO UNO SLOGAN DEL 68: "L'UTERO è MIO E LO GESTISCO IO".....VOLETE DARGLI TORTO?
ALLORA CARDINALE FACCIAMO UN REFERENDUM SULL'USO O NO DELLA PILLOLA .........QUELLI CHE VOTERANNO SI SARANNO SCOMUNICATI E VICEVERSA....SONO ESCUSE DALLE VOTAZIONI LE SUORE.
CREDO CHE DI PECORELLE NE RIMARRANNO BEN POCHE!

mario l 04.08.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Qui tutti a criticare il Fatto che Beppe sia per la pillola!!! Ma dov'è scritto?... il problema non è la pillola cazzo.

Massimo B., Crotone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Il catechismo di Ratzinger & C SpA
Guardate, guardate....
http://www.youtube.com/watch?v=cwINo3fQHyc

Tiziana d 04.08.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

SE PENSO ALLA FINE DI SADOMA E GOMORRA ......................................
MI VENGONO I BRIVIDI A PENSARE CHE LA MAGGIOR PARTE DELL'ITALIA VENISSE DISTRUTTA,,,,,VATICANO COMPRESO!
CATTIVELLA VERO?

mario l 04.08.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO UN CITTADINO ITALIANO E NON UN CITTADINO VATICANO!

mario l 04.08.09 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Beppe, solitamente sono d'accordo, ma a sto giro hai postato una cazzata... l'Avvenire è il giornale dei vescovi e si è espresso più volte sui comportamenti immorali di Berlusconi anche nel sito. Quando fanno stronzate ok, ma stavolta non c'è niente da dire

L

Luca Vignaroli 04.08.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento

MA CHI è LA CHIESA?
MA COSA VUOLE LA CHIESA?
E' UN PARTITO POLITICO?, DIREI DI SI PERCHè AL MOMENTO SPOSTA VOTI, NON DOVREBBE IN PRATICA MA NON SI PUO' NASCONDERE CHE COSì è.
IL VATICANO è UNO STATO,MANTENUTO DA ALTRI STATI QUELLO ITALIANO IN TESTA, HA LE SUE LEGGI HA I SUOI RAPPRESENTANTI HA TUTTO QUELLO CHE DEVE AVERE UNO STATO.
ALLORA SE IL VATICANO è UNO STATO A SE NON PUò INTERFERIRE SULLE SCELTE DEGLI ALTRI STATI INVECE LO STATO ITALIANO è SUCCUBE DELLO STATO PONTIFICIO PERCHè??? BHE CREDO CHE IN QUESTO BLOG LO SANNO TUTTI!
ALLORA CARDINALE BAGNASCO, LA FINISCA DI INTERFERIRE MANDARE ANATEMI MINACCIARE SCOMUNICHE
FINITELA DI DIRE "FATE QUELLO CHE DICO IO MA NON FATE QUELLO CHE FACCIO IO".
POTENTISSIMO CAPO DELLA C E I BASTA, I PROBLEMI DEGLI ITALIANI SONO TANTI TANTISSIMI....COSA VUOLE FARE SCOMUNICARE....SCOMUNICATECI TUTTI ALLORA.

mario l 04.08.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento

La RU, il Cialis, le armi, sono strumenti neutri.

Nessuno sano di mente ne esalta l´abuso, ma che nessuno ne dubiti sull´utilità!

Ciò che rende uno strumento negativo/pericoloso è perciò non l´oggetto in sè , ma l´agente.

è giusto che esistano le armi, il Cialis (ma solo per procreare,neh!Cavalier?) e obviously la RU 86.

Ai troppi difensori della vita "dalla culla altubo dell´ossigeno", non vi vedo mai andare a criticare i cappellani militari, che benedicono (troppo)spesso le guerre (sempre sante!Aho!).
Da buone pecorelle del gregge, fate in quel caso sempre "beeee!"

Come nessuno ( o pochi) criticano i cappellani che benedicono tanti "assassini", nessuno di voi ha il DIRITTO di criticare chi non si riconosce nelle vostre idee , e si può trovare costretto ad attuare azioni terribili, ma a volte purtroppo necessarie.

La trave nell´occhio toglietevela, se volete parlare!

paolo moretti, roma Commentatore certificato 04.08.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un paese apocrifo

FLAVIO ALMERIGHI 04.08.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento

x tutti i cristocattolici:
ma perchè la chiesa pretende di parlare per tutti?
fin che parla solo per vo'altri va bene... ma guai al mondo se parla anche per me che cristocattolico non sono.
Avete presente cosa vuol dire libero arbitrio e liberà di scelta? no, forse no... sapete bene però cos'è l'inquisizione....
un V-day anche per papa, vescovi, preti e vari.
Propongo di impedir loro di parlare fuori dalle chiese!

Andreves Kunanan Commentatore in marcia al V2day 04.08.09 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I vescovi si sono pronunciati attraverso il giornale "Avvenire": lo avete mai letto?
Il Papa ha lanciato il suo messaggio all' Angelus di qualche domenica fa... Anche qui ora si fa falsa informazione?
Quello che mi fa riflettere sulla RU486 è che ci siano state persone (i cosiddetti ricercatori)che hanno investito risorse e tempo su come donare la morte ad un innocente senza crearsi alcun problema morale, ma solo pensando allo stipendio e agli azionisti. Ma quando si tratta di multinazionali che puntano all'acqua tutti sono pronti a sollevarsi, se invece puntano direttamente alla vita, allora quello si che è progresso!!

Euro Sette 04.08.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno a tutti, sono un appassionato di televisione, (guardo un po di tutto e senza troppi pregiudizi) dall'ansa leggo "Tv: Agrodolce, altri fondi da Regione
Le risorse, 25 milioni di euro, verranno dai vecchi Fas"
Ora mi chiedo ma non era meglio destinare i 25 milioni a qualche infrastruttura siciliana??? (magari alle ferrovie)

Leonida Martoni 04.08.09 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non sento mai parlare delle sofferenze dei divorziati, delle sofferenze dei bambini fidli di un divorzio, delle sofferenza delle donne che hanno abortito, delle sofferenze di coppie che non riescono ad avere un figlio, magari perchè dai 12 anni la donna prende la "pillola" che è abortiva e che inaridisce l'utero sul quale non attacca più niente?!

Sento a parlare di "sviluppo", ma che sviluppo porta così tanta sofferenza?! Ormai dovremmo uscire dagli abbagli del mito della libertà, considerata nel faccio come mi pare!!
Il sessualità di generazioni che oggi hanno tra i 30 e 50 anni ha creato figli che si fanno foto nude per venderle, che fanno pompini a 12 anni se non addirittura orgie. Queste cose le vogliamo vedere o no?! Vogliamo prenderci la responsabilità di quello che vivono i nostri adolescenti o continuiamo a spingerli a scambiare una scopata per un antidepressivo?!

La crisi economica è solo un pallido riflesso della crisi spirituale, con cosa abbiamo sostituito il Dio dell'Amore?? Sicuramente con qualcosa che non dà ciò che promette...

Claudio Tarsi, Senigallia Commentatore certificato 04.08.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono per la vita sempre, però Beppe hai ragione la Chiesa teme la reazione del centro destra e stai certo che il prossimo otto per mille lo darò alla chiesa evangelica

Luca Mastrodonato Commentatore certificato 04.08.09 10:50| 
 |
Rispondi al commento

bene beppe: la verità sono solo i vili danari...molto più di trenta :-)

..."subito i soldi al sud"...siamo sempre lì!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.09 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Associare il cialis con la pillola abortiva credo che sia dovuto a un ignoranza in materia molto profonda. Di solito quando non conosco un argomento mi astengo per buonsenso dal farmene portavoce in un senso o in un altro. Al limite ascolto.

Questo buonsenso non lo vedo mai quando si parla della Chiesa...non mi aspetto di certo un pò di carità, ma almeno non usiamo a sproposito parole come evoluzione e sviluppo...ma verso cosa??
C'è qualcuno che può dare una risposta?

Claudio Tarsi 04.08.09 10:39| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione cmq non è nella RU486. E' solo un'abbaglio. La vita va difesa sempre anche se una buona parte delle donne pensano + a fare le t.... che le mamme.

lucio marino 04.08.09 10:03| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Civiltà e-rettile!!!
Purtroppo bisogna capire che gli ecclesiastici non sono specializzati in anatomia del corpo femminile e possibili conseguenze di una gravidanza. Sono più in sintonia con l'analisi comparate del colon e affini.

elvy b., new york Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.09 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Appena ti trovi leggi queslche pubblicazione o ascolta qulache angelus del Papa per capire che stai dicendo solo cazzate.

lucio marino 04.08.09 09:59| 
 |
Rispondi al commento

questo che cazzo c'entra nella discussione. Non sai nemmeno rispondere a tono?

lucio marino 04.08.09 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Mah! ... diciamo che se i vescovi e co. provassero a fare questo tipo di politica in spagna , ad esempio, ma non credo lo faranno mai.
ormai la politica italiana e' il burattino del vaticano e questa e' l'ennesima volta che un religioso vuole intralciare un dottore.

poi non parliamo della famosa pillola del giorno dopo... volete una gabola ? mo la spiego..
andate dal veterinario, gli dite: "la mia cagnetta soffre di gravidanza isterica.." ed ecco che vi prescrive il "gale stop" ed ecco il farmaco con gli stessi eccipienti della famosa pillola.
e non ci sono veterinari obiettori !!
un saluto a tutti !!e miraccomando fate figli !! tanto paga l'omino in bianco !!

gabriele p., bologna Commentatore certificato 04.08.09 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Ivan Massone

"l'importante è che tali metodiche abortive, chirurgiche o chimiche, non
vengano bellamente usate come contraccetivo."

Ma ti rendi conto di cosa significa abortire per una coppia? Una IVG non è contraccezione! Non facciamo confusione! ;)

"per tali scopi esistono da tempo presidi che funzionano.
pero' il preservativo non lo vuole usare nessuno, la pillola fa
ingrassare."

La chiesa è da sempre schierata anche contro i contraccettivi, tant'è che
TUTTE le organizzazioni ong che lavorano in africa si sono disperate quando
con uno slogan da "berlusconi" il pontefice si è schierato contro il
preservativo ROVINANDO in 20 secondi il lavoro di 5 anni. (Ci sono
20.000.000 milioni di sieropositivi in africa...)

"Allora siamo un popolo di ipocriti."

Parla per te :p

"pero' ci sono un mare di casi di cui non ha parlato nessuno tipo stupri,
violenze sessuali ecc. dove l'uso della pillola è un atto necessario e
dovuto ad una donna che non vuole assolutamente portare avanti la
gravidanza."

Sono casi tutelati dalla legge.

"CMQ è stato detto e ridetto che la distribuzione della pillola ru486 sarà
regolamentato al pari di un IVG, sembra invece che si possa comprare come
l'aspirina. Invece il viagra si puo' comprare come l'aspirina e se ne
abusa."

Perchè usare il termina "al pari"? L'uso della RU486 provoca una IVG quindi
è una IVG...
(Il business che c'è dietro ai farmaci potenzianti è enorme per non
lasciarlo libero...XD)

"Ah un'altra cosa I PRETI FANNO VOTO DI CELIBATO E NON DI CASTITà, quindi
scopano chi vogliono basta che non si sposino (ricordate milingo?) il
viagra fa comodo anche a loro."

I preti fanno voto di Celibato e Castità (visto che la fornicazione è un
peccato mortale...)"

Alessandro Betonica 04.08.09 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo l'ho constatato: ogni qualvolta Beppe nei suoi post tocca temi riguardanti la donna e la sessualita', nei commenti si leggono un sacco di scemenze.
Siamo molto avanti su acqua, inquinamento, energia, tecnologia. Siamo belluini quando ci toccano il portafoglio. (Se riguardo alla chiesa si parla di otto per mille o esenzioni ici tutti scattano compatti!)
Ma su certi temi abbiamo ancora la testa nel medioevo.
Temo che una volta fatto il movimento di liberazione nazionale, ammesso di riuscirci, ci vorra' un movimento di liberazione femminile altrettanto forte per svegliare le coscienze e per dare pari dignita' e diritti alle donne di questo paese, cosi' disperatamente maschilista.
E' vero, abortire e andare a p****** non sono ugualmente gravi, non sono da paragonare.
Vuoi mettere una povera donna disperata, sola, nel suo dramma di dover abortire: e' facile gettare su di lei tutte le colpe del mondo.
Mentre un laido settantenne che corrompe, che mente, che si vanta delle sue nefandezze, che perde ogni dignita' e la fa perdere a un paese intero, che non ha alcun senso del rispetto e della morale...be', cosa c'e' da criticare, cosa c'e' di cosi' grave?Lo fanno tutti.
Ecco come ragioniamo, come sento ragionare anche dalle brave signore da primo banco a messa. Voi credenti, leggetevi la lettera di don Farinella, per capire cosa dovrebbe essere un religioso autentico. Altro che le ipocrisie prelatizie.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.09 09:51| 
 |
Rispondi al commento

La chiesa fa il suo mestiere, non c'è nulla di nuovo sotto al pero, e scandalizzarsi del fatto che non condanni "altri" comportamenti immorali è anacronistico, la chiesa ha sempre fatto/detto quello che le pareva. E' la storia che parla per lei, fortunatamente i cattolici italiani sono un pò più intelligenti dei loro rappresentanti politici (di chi ovviamente vota secondo "religione")... che giocano a fare gl'"Emilio Fede" della CEI.

Il problema semmai è di informazione, i media danno un risalto enorme a queste dichiarazioni amplificando enormemente il parere e trasformandolo in un "dictat bulgaro"

Alessandro Betonica 04.08.09 09:39| 
 |
Rispondi al commento

E probabile che nessuno,(parlo di persone normali) in questo paese si sia accorto che geopoliticamente l'Italia è il paese più avanzato del mondo;
La città proibita di Pechino gli fa'un baffo,
Roma capitale è organizzata in maniera tale che da un lato del fiume sul quale la urbanizzazione si è sviluppata ci sia un solo punto di riferimanto politico, la sede della televisione di stato è a un tiro di schioppo da San Pietro, tutt'intorno una nazione di 60 milioni di abitanti, il più grande stato cuscinetto del mondo....... nonostante i pianti dei vari pontefici per il mancato riconoscimento di potere temporale "orbi", in urbis il potere lo esercitano eccome.
Purtroppo i media di questo paese se chiamati da qualcuno al di la' del Tevere si scapocollano per essere i primi ad essere ricevuti, e se ci fate caso, in ambito di globalizzazione cosa diventa una nazione se non una grande città? magari secondo qualcuno una grande città del vaticano...
il vantaggio di Internet è che se mi dai un'interpretazione di una notizia che non condivido, ti mando a fare la cac*a, per tv non posso, chi non ricorda le imprecazioni dei nostri padri a qualche notizia non condivisa?
buona giornata!

Giovanni A., penne Commentatore certificato 04.08.09 09:31| 
 |
Rispondi al commento

l'importante è che tali metodiche abortive, chirurgiche o chimiche, non vengano bellamente usate come contraccetivo.
per tali scopi esistono da tempo presidi che funzionano.
pero' il preservativo non lo vuole usare nessuno, la pillola fa ingrassare.
Allora siamo un popolo di ipocriti.
pero' ci sono un mare di casi di cui non ha parlato nessuno tipo stupri, violenze sessuali ecc. dove l'uso della pillola è un atto necessario e dovuto ad una donna che non vuole assolutamente portare avanti la gravidanza.
CMQ è stato detto e ridetto che la distribuzione della pillola ru486 sarà regolamentato al pari di un IVG, sembra invece che si possa comprare come l'aspirina. Invece il viagra si puo' comprare come l'aspirina e se ne abusa.
Ah un'altra cosa I PRETI FANNO VOTO DI CELIBATO E NON DI CASTITà, quindi scopano chi vogliono basta che non si sposino (ricordate milingo?) il viagra fa comodo anche a loro.

ivan massone 04.08.09 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si possono fare paragono tra una pillola per abortire e altri medicinali. Uccidere un embrione non è curarsi (salvo casi eccezzionali). Il Vaticano ha sbagliato spesso in passato (vedi i PACS), ma sull'aborto la sue linea è sempre stata chiara:l'embrione è un essere umano è quindi l'aborto è un omicidio. Si può anche non condividere, ma va rispettata.

Umberto Gostoli 04.08.09 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me quello che dis-turba è l´idea che ci siano più del 70% dei medici italiani che si dichiarino "obiettori":o è una categoria di santi da studiare, oppure a noi le teocrazie islamiche ci fanno un baffo.

Più interessante ancora è la terribile minaccia di scomunica fatta agli italiani , mentre da ANNI in tutto il mondo veniva già usata:potevano fare prima queste minacce urbis et orbis!
Sai che pernacchione che arrivava!

beeeeeee!

paolo moretti, roma Commentatore certificato 04.08.09 08:58| 
 |
Rispondi al commento

C'è un bella differenza ! sei un ingannatore !

La pillola del giorno dopo e la RU468 sono abortive, uccidono in feto. Si tratta di omicidio.

La S. Chiesa difende le persone indifese (vd. Feto) dall'omicidio degli ignari ingannati da quelli come te che confondono le idee.

Sei un servo del demonio.
Pecchi contro la verità e quindi constro lo Spirito Santo.

Convertiti e confessati, l'infinità bontà di Cristo può salvare anche te

un caro saluto

Marco Vittone 04.08.09 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma per quale motivo a parlare di problematiche così complesse e delicate, che riguardano in prima fila le donne, deve essere un prete (che di donne si presume non ne debba sapere molto) e soprattutto un uomo?? ... e perchè non intervistano MAI una donna ???????????

Giovanni Benatello 04.08.09 08:12| 
 |
Rispondi al commento

L'Irish Times: la gerarchia ecclesiastica è riluttante a commentare il comportamento privato di Berlusconi
Dall'Irlanda critiche al Vaticano
dal nostro inviato GIAMPAOLO CADALANU

La cattolica Irlanda ha dubbi molto severi sulla condotta della Chiesa italiana davanti allo scandalo.La gerarchia ecclesiale"quando è il caso,fa interventi spettacolari",stavolta invece i vescovi"sembrano riluttanti a commentare".Le eccezioni sono affidate a voci coraggiose,come la lettera di don Angelo Gornati pubblicata sull'"Avvenire",sottolinea il corrispondente del quotidiano di Dublino.E conclude raccontando che la Chiesa è stata molto decisa a intervenire nella politica italiana quando ha affrontato il caso di Eluana Englaro."Allora parlare in difesa dei valori cristiani non sembrava difficile, né alla gerarchia, né allo stesso Papa.O no?"

http://www.repubblica.it/2009/07/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-18/stampa-estera-3/stampa-estera-3.html

PS
Anche all'estero notano un comportamento della chiesa fatto di 2 pesi e 2 misure.Ma quanto peso hanno i comportamenti IMMORALI,privi del rispetto della persona, di ipocrisia allo stato puro nei confronti delle istituzioni ecclesiastiche che ricevono Berlusconi con sorrisi e lacchè ben sapendo che il loro comportamento NUOCE sempre di più alla fede cristiana ed allontana i fedeli?
Silvio va bene per i finanziamenti alle scuole private, per l'insegnamento della religione nelle scuole pubbliche, per l'esenzione delle tasse sugli immobili della chiesa, ma poi per vcondannare la sua condotta IMMORALE... allora si tace o si dice a bassa voce!
Ne ha combinate più LUI di Belzebù e voi sommessamente parlate di morale e di etica , mentre dovreste essere COERENTI nel condannare lo sfruttamento della prostituzione e perfino gli incontri ravvicinati "dichiarati" con le minorenni.
Povera chiesa in mano a degli opportunisti che sfruttando il sacrificio di Gesù ne invocano l'esempio.
-FUORI! I mercanti dal tempio!"

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.09 07:54| 
 |
Rispondi al commento

direi che esenzione ICI e 8 per mille sono gli argomenti più pesanti. mi permetto di far conoscere un esempio di censura di youtube (capitato all'ottima LilithSophia: http://www.youtube.com/watch?v=4Xtt4GBxuCQ qui il video integro, giudicate se c'è violazione di copyright http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Flash&d_op=getit&id=11515

Mr Titian 04.08.09 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,sono pienamente daccordo con il tuo post e a chi replica che c'è una bella differenza tra la pillola abortiva e la pillola del viagra replico che si, ci saranno differenze solo in quantità di chi le usa....non si abortisce a cuor leggero mentre i signori uomini per sc..re, magari con qualche prostituta minorenne, non hanno certo dubbi a usare il viagra....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 04.08.09 07:05| 
 |
Rispondi al commento

... percepisco una futura ondata di medici, infermiere e dottoresse indignate che si proclameranno tutti obbiettori di coscienza ... quello che mi chiedo, da molti anni ormai, e': ma questa obiezione, a cui tutti abbiamo diritto, viene in qualche modo controllata? Perche' "ai miei tempi" (parlo di 20 anni fa non del mesozoico) l'obiezione per evitare il servizio militare comportava l'esclusione da servizi armati, il divieto di portare armi (anche coltelli), la pena era la galera, insomma, niente di strano: se ti dichiari obbiettore e proclami che la vita e' sacra poi ti e' vietato andare a caccia.

Ora: se un dottore puo' dichiararsi obbiettore e ha la licenza di caccia cosa succede? E se una dottoressa si dichiara obbiettrice e poi a sua volta abortisce cosa succede? Radiati dall'albo? Sanzionati (non parlo di casi peggiori dove chi obbietta in ospedale e' un illuminista nella clinica privata..) ? O scoppia lo scandaletto su Striscia e poi finisce tutto li?

Sono gli unici che possono fare quel che gli gira per la testa alla giornata e senza conseguenze?

L'obiezione "on demand" comincia a rompermi un po' i coglioni!

Gio Dal Negro Commentatore certificato 04.08.09 06:21| 
 |
Rispondi al commento

Che schifezza i commenti degli pseudo vaticanisti in questo blog.
Siete i primi a dichiarare il "libero arbitrio", ma poi lo applicate solo quando vi fa comodo?

Bravo Beppe, finalmente una presa di posizione decisa contro l'ingerenza della chiesa in uno Stato che, se qualcuno si fosse dimenticato, è per costituzione LAICO.

Nessuno vieta a nessuno di credere. Nessuno vi costringe a prendere la pillola, ad abortire, ad usare il preservativo o scrivere il testamento biologico.
Per la stessa libertà, non cercate di incatenare chi la pensa diversamente.
Vi da tanto fastidio, voi catto-vaticani, lasciare libertà di scelta a tutti?

Raffaele L Commentatore certificato 04.08.09 04:02| 
 |
Rispondi al commento

LA chiesa è fatta di persone buone e cattive anche cosiderando i tempiu più nerri del cattolicesimo se mettiamo sulla bilancia il bene rispetto al male troveremo che il bene prevale.

Si può vedere benissimo sul mappamondo che in tutti i luoghi dove è stata presente più a lungo la chiesa cattolica c'è una qualità della vita migliore che non nelle parti dove non c'è mai stata o c'è stata poco.

provare per credere!

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 04.08.09 03:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi si commenta così:

"Scusa, ti ho letto e sono inorridito. Se vuoi scopare senza correre il rischio di lasciare incinta una donna, allora fatti la vasectomia!

Ma per una donna rimanere incinta è una cosa bella, non una cosa brutta! Sinceramente, i terroristi hanno più rispetto per la vita (e per le donne) di quanto ne stai dimostrando tu!
Luca Scarcia (elei-mi-shill), Trieste"

tu immagina che NON sei una donna felice d'aver un bimbo ma che per fatalità c'è rimasta.
che si fa?
la "trafila filo-vaticana"?
"quelli che il viagra si pillola abortiva del giorno dopo no?"

il partner che invece vuol il bambino minaccia di lasciarla se abortirà?

il prete che viene a sapere della situazione la scongiura di non
interrompere la gravidanza semmai di dar in adozione alla nascita?

il medico obiettore dice di rivolgersi a chi se la sente?

la pillola abortiva del giorno dopo - che salva preservativi rotti nella
foga - avrà un protocollo che la farà sembrare somministrazione del
metadone.

ora vedi che io parlo solo di chi dice che non vuole fare del suo corpo
quello che la società le chiede.

non parlo della retorica del fanciullino bello.
quando rinasci donna o sviluppi una maggiore empatia con la condizione
femminile capirai non è così automatico incappare in una gravidanza
indesiderata ed esserne poeticamente felice.


anzi, sai che ti dico? ti auguro di diventare padre entro i prossimi 9-10 mesi
di un bimbo frutto di una botta e via con una sconosciuta che da te un
figlio non lo voleva ma solo passare la serata, ma visto che se lo vuol
tenere, ti si attacchi come una piattola dopo.

naturalmente amare i figli "ormai£ nati è un'altra storia.

gennaro esposito 04.08.09 02:36| 
 |
Rispondi al commento

per fortuna che viene rispettato il regolamento del forum bravi vergonatevi! se il nuovo partito è questo andiamo bene

davide basso 04.08.09 01:24| 
 |
Rispondi al commento

Spiacente Beppe, ma non condivido questo post.
Fermo restando la libertà di scegliere di cosa fare del proprio corpo (soprattutto per le donne), non è accettabile mettere sullo stesso piano le performance sessuali dello psiconano (delle quali a me e credo a tanti italiani non frega nulla) e la continuazione o meno di una vita. Capisco l'attacco politico al premier, capisco l'attacco indiretto alla chiesa, ma su certi temi (la libertà di scelta delle donne e il diritto alla vita di un ovulo fecondato, cioè di un fero) NON SI SCHERZA!!

STEFANO C., PESCARA Commentatore certificato 04.08.09 01:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Silvan Filaretum,
così, tanto per PRECISARE un paio di cosette :
1)la pericolosità della RU486 è pari quasi a un decimo della pericolosità del viagra, come ampiamente dimostrato ma taciuto (strano eh ?)e comunque parliamo di percentuali prossime allo zero.
2)ammesso per un attimo che gli italiani se ne freghino di cosa faccia lo psiconano nel suo letto, questo non giustificherebbe un premier che si porta decine di puttane in casa senza uno straccio di controllo, visto che CASUALMENTE potrebbe essere "vittima" non solo di sesso orale, ma anche di spionaggio o di omicidio. Sai com'è, non è neanche uno a cui piace fare lo sbruffone..... e tralascio il fatto che il suo "governo" stia varando leggi su leggi contro prostite e cosiddetti "utenti finali" proprio mentre il tuo eroe dai capelli d'asfalto fa largo uso di future onorevoli... OPS, lapsus: di zoccole.
3)se, quando parli di inizio di un programma politico, intendi essere democraticamente laici, tutelare gli interessi e le necessità della collettività, fornire assistenza e aiuto di ogni tipo immaginabile alle persone in difficoltà o alle prese con decisioni e situazioni tragiche (tipo l'aborto, per esempio), essere solidali e porsi il problema di come lo stato possa e DEBBA essere vicino alle persone che vivono realtà devastanti fisicamente e moralmente..... se è questo che intendi, beh, allora sì, io spero che sia l'inizio di un programma politico e era anche l'ora che qualcuno se ne facesse carico davvero.
4)noi mangiapreti AUSPICHEREMMO, nel toglierci cipria e parrucche, che, invece di dar indicazioni di voto o consigliare governi, i signori esponenti tutti della Chiesa cattolica si preoccupassero di avvicinarsi alla coscienza delle persone, magari predicando un po' meno ipocrisia e pagando un po' più tasse... no, perché sollevazioni ecclesiastiche contro le pulizie etniche israeliane a Gazha, o contro le bombe al fosforo in Iraq non ne ho sentite.
5)l'8 x mille vorrei poter SCEGLIERE se darlo o no.

Francesco Betti 04.08.09 01:10| 
 |
Rispondi al commento

COGLIONE
ma prenditi delle pause, non scrivere tutti i giorni se non sai cosa scrivere. comico del cazzo. albanese è anni luce piu avanti. avrei un posto da offrirti qui in azienda, ma saresti solo un incapace cagacazzo.

il cilais e il viagra si presuppone sia merce destnata ad un uomo maturo. al solito sposato o comunque,data l'eta, MATURO nelle sue scelte.
La pillola del giorno dopo è fatta per permettere a tua figlia 12enne di fare la troia.

sono cose differenti. dio bono quanto sei coglione. ed ero un tuo fan prima....
piove: governo ladro. questa è la sintesi suprema di tutto cio che riesce ad elaborare il tuo cervello. roba passata ormai.
Beppe, capisci che hai gente che ti crede anche se scorreggi? prenditi le tue responsabilità: alle volte sta zitto. ci sono colgioni la fuori che aspettano tu scoreggia. capisci? hai deciso di diventare persona influente? e allora alle volte pensa. alle volte sta zitto. capisci ora la democrazia? non significa che tutti debbano parlare. significa che alla opinione di tutti, qualora ragionevole e ponderata e sensata, sia dato ascolto. le cazzate non le permette nemmeno la democrazia. diretta o indiretta. a carnevale invece si. piglia un aereo per rio e fa cio che non ti riesce: il comico. non hai accettato a suo tempo un lavoro onesto come quello dello statale. predichiinternet libero e cazzi e mazzi. predichi: cio che è tuo è mio e cio che è mio è mio. ma vaffanculo va.

Seguace Rinsavito 04.08.09 00:45| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"La Chiesa Cattolica è la più grande associazione a delinquere della storia."
Giudice Luigi Tosti in audizione presso il CSM.

Sapete perchè la chiesa non ha mai denunciato il giudice Tosti per questa affermazione? Perchè è la pura VERITA'!!! I preti sono dei ciarlatani ed impostori a cominciare dal loro Capo Supremo sua Maestà Joseph Ratzinger in arte "Benedetto XVI".

Federico Alteni 04.08.09 00:25| 
 |
Rispondi al commento

non voglio chiamarla monsignor.. sig Bagnas... per un semplice motivo:
"non ha e non avete nessun diritto di scegliere voi per noi".
Come succede negli altri Stati moderni e civilizzati, e non come il nostro vecchio e marcio, le donne hanno la facoltà di scegliere se abbortire oppure no.
Voi non avete nessun diritto su di noi, vi dovrebbero togliere il diritto di giostrare la vita di noi cittadini influenzando con il vostro potere del SACROROMANOIMPERO le nostre scelte.
Io non credo più in quello che professate, siete solo persone avide di potere.
Sarebbe sufficente che le persone scettiche aprano un pò di più gli occchi per vedere la verità che vi circonda.

riccardo magrini (richardsith) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.09 00:11| 
 |
Rispondi al commento

"Aborro i preti, esseri autoritari e prepotenti, quando qualcuno mi dice che stiamo andando verso il fascismo, vorrei quasi rispondergli"Magari!",il fascismo è brutto ma passa, invece andiamo incontro a forme di vita clericale, anzi ci siamo dentro, perchè non abbiamo saputo amministrare il nostro libero esame. Abbiamo liquidato la coscienza dandola in appalto al clero; ecco dove nasce il più macroscopico difetto degli italiani: la mancanza di una coscienza morale. Noi non siamo cattolici, siamo cattolici per comodità, abitudine, tradizione non per coscienza.
Il problema di Dio, gli italiani, non se lo pongono, perciò non siamo mai stati una nazione. L'unico stato che conosciamo è quello pontificio."
Indro Montanelli

Tiziana d 04.08.09 00:06| 
 |
Rispondi al commento

vaticano,cardinali,si indignano? solo per quello che fa comodo a loro.Io non li ho mai sentiti spiccicare una parola non li ho mai sentiti indignarsi davanti alle bombe a grappolo o alle bombe al fosforo che hanno trucidato migliaia di persone in Iraq solo perche erano musulmani?erano persone bambini, donne, e uomini, erano vite umane ,la loro non e' indigniazione è ipocrisia,loro sono la culla dell' ipocrisia

Luca Tonioli, Cento (FE) Commentatore certificato 04.08.09 00:03| 
 |
Rispondi al commento

NO ANZI UN COBRA........POI VIENE BONDI SUONA IL FLAUTO E SI ALZA SI ALZA SI ALZA SI ALZA....PATRIZIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
VAI SUL LETTO DI PUTIN ....MA PUTTA..NA IN RUSSO SI DICE PUTIN?
SCUSATEMI RAGAZZI MA STASERA NON FUNZIONO O SONNO ...VADO BUONANOTTE.

mario l 03.08.09 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessun imbarazzo nella risposta, caro Beppino.
a) la RU486 fa crepare, madre e figlio;
b) al 99,99% degli italiani quello che fa lo psiconano a letto non gliene frega niente;
c) le prestazioni sessuali ipertrofiche le avete inventate voi sessantottini;
d) sta a vedere che l’otto per mille lo daremo a te… ma va là;
e) se questo è l’inizio del programma del nuovo partito, lo psiconano regnerà per altri quattro lustri;
f) svegliatevi, mangiapreti cicisbei. Meno parrucche e cipria, sepolcri imbiancati.


BELLA QUESTA! "Un esempio di civiltà erettile"
TOGLI LA "e" E RESTA IL RETTILE.........MADOOOOOOOOOOOOOO VIAGRA CIALIS PAPAVERINA PEPERONCINO è DIVENTATO UN PITONE.

mario l 03.08.09 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cardinale bagnasco immaginati col corpo di una donna.
immagina di restar incinta.
chi decide che cosa vuoi?
tu, il papa, dio, lo stato, il tuo partner?


perchè ora che sei incinta devi passare anche per le forche caudine?

chi può costringerti per nove mesi a contenere dentro di te chi non vuoi?
perchè devi giustificarti?

perchè devi chiedere?
che cazzo c'entra la religione?
c'entra come business dei poveri!
c'entra come controllo dei corpi per controllare le menti.

frrancamente mi sono rotto di quest'italia subalterna al vaticano!

questi qui hanno persino riciclato capitali mafiosi all'istituto operre religiose mentre il loro santo presidente frequentava la banda della magliana.

c'hanno seppellito pure renatino a s. apollinare, proprio come i santi.

si, renatino, quello che secondo la minardi, avrebbe rapito ed ucciso la giovane cittadina vaticana emanuela orlandi in una faida interna alla chiesa e nei rapporti con la mafia e i suoi capitali.

quando smamma dalla testa dei nostri politici il vaticano?

quando porteremo a termine il lavoro incominciato con la breccia di porta pia?

gennaro esposito 03.08.09 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BAGNASCO A VOI CHI' VI SCOMUNICA????????

mario l 03.08.09 23:20| 
 |
Rispondi al commento

LI' ERO FUORI TEMA .....QUI NO!
COPIO INCOLLO PER IL CARDINAL BAGNASCO:
=============
Il cardinale Bagnasco: «Il sì alla Ru486 è una discesa della civiltà del
nostro Paese»

BAGNASCO BAGNASCO UNA DISCESA DI CIVILTA'? MA COSA DICE MAI!

AVERE UN PRIMO MINISTRO PUTTANIERE PEDOFILO MAFIOSO CHE COS'è??
UN MIRACOLO???
AH BAGNASCO E NON TE NE VAI .....IN PENSIONE.
E VA' VA' VA'
LE DISCESE DI CIVILTA' è BEN ALTRO TUTTI VOI SAPETE E TACETE!!


mario l 03.08.09 23:12| 
 |
Rispondi al commento

cari partecipanti a questo interessante dibattito, secondo me siete tutti pazzi!! Il solo fatto che dedichiate tempo ed energie ad un dibattito che in qualunque altro paese non potrebbe nemmeno avere luogo, e' la dimostrazione della vostra follia! In un altro paese, chi invoca la scomunica contro l'aborto verrebbe semplicemente ignorato o affidato a reparti neuro-psichiatrici. Ma c'e' di piu'. Il dramma demografico dell'Italia non dipende affatto dalla pillola e dagli aborti. Il nostro dramma demografico e' che nessuno vuole fare figli prima dei 40-50 anni, perche' prima non se li possono permettere, il famoso popolo dei mille euro non ha nessuna possibilita' di pensare alla procreazione, se non con la certezza di mettere al mondo dei figli senza poterli mantenere. In Italia occorre una redistribuzione del reddito di stampa quasi bolscevico, se non vogliamo che i nostri asili siano popolati solo di bambini africani, asiatici, arabi. Con mille euro al mese nessuno vuole avere un figlio. C'e' qualcuno che riesce a spiegarlo a Bagnasco? Quest'Italia, con questi padri e madri coi capelli bianchi, che non si capisce se siano i genitori o i nonni, e' un paese sempre piu' triste. La pillola non e' la cause, e' la conseguenza della nostra catastrofe demografica.

Andrea Trinchini 03.08.09 23:09| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LI' ERO FUORI TEMA .....QUI NO!
COPIO INCOLLO PER IL CARDINAL BAGNASCO:
----------------------

Il cardinale Bagnasco: «Il sì alla Ru486 è una discesa della civiltà del nostro Paese»

BAGNASCO BAGNASCO UNA DISCESA DI CIVILTA'? MA COSA DICE MAI!

AVERE UN PRIMO MINISTRO PUTTANIERE PEDOFILO MAFIOSO CHE COS'è??
UN MIRACOLO???
AH BAGNASCO E NON TE NE VAI .....IN PENSIONE.
E VA' VA' VA'
LE DISCESE DI CIVILTA' è BEN ALTRO TUTTI VOI SAPETE E TACETE!!


mario l 03.08.09 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Ovviamente tra ammazzare un essere umano ed avere rapporti sessuali con prostitute c'è differenza. Mi sembra che la Chiesa si sia pronunciata inequivocabilmente anche contro queste vicende del premier.
POtrei aggiungere che sarei contento di veder criticati più pesantemente anche tutti gli atteggiamenti amorali della "casta".

Ugo Griggio 03.08.09 22:57| 
 |
Rispondi al commento

"Ma il niente è da preferirsi al soffrire? Io perfino nelle pause in cui piango sui miei fallimenti, le mie delusioni, i miei strazi, concludo che soffrire sia da preferirsi al niente."

Tratto da "Lettera ad un bambino mai nato"
Oriana Fallaci

The Dark Knight Commentatore certificato 03.08.09 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

italiani brava gente.
gente confusa.
invidiosa.
corrotta.
affamata.
precaria.
che non arriva alla fine del mese.
con le idee confuse dalla televisione e dalla chiesa.
beccatevi il protocollo tutto cattolico della pillola abortiva del giorno
dopo: "figliola sei proprio convinta? non è che ci ripensi? non lo vuoi
questo figlio, eventuale?"
"padre, cioè dottore, io volevo solo farmi una scopatina!"
insomma uno fa il comico in italia e finisce per diventare leader politico
carismatico.
un'altro parte come operaio in germania poi gradino dopo gradino diventa
ministro e capo di un partito rilevante, essendo passato come pm per
un'inchiesta che è stata una mezza rivoluzione.
un'altro fa l'imprenditore, frequenta addentellati mafiosi, s'iscrive ad
una loggia massonica golpista, fa fondi neri, evade le tasse, paga bettino
per delle concessioni televisive, si scopa le ragazzine e... noi qui...

gennaro esposito 03.08.09 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Da:Il premier,la Chiesa e la moralità politica,di Vito Mancuso
La verità declinata nella vita pubblica della politica si chiama onestà, onestà dei comportamenti e delle dichiarazioni.Sul numero di ieri di Avvenire ognuno può confrontare da sé e farsi un’idea.Io mi limito a ricordare le ultime battute della lunga intervista del cardinal Bagnasco(che a quanto mi risulta,a meno di sbagliare,non è invece mai intervenuto a proposito delle vicende private dell’attuale capo del governo,private ma purtroppo non estranee alla vita politica né tanto menoa quella morale del nostro paese).In risposta alla domanda sul perché la Chiesa si sente tanto impegnata nelle questioni bioetiche,il presidente dei vescovi italiani ha detto:“Perché ama l’uomo,lo ama integralmente e non solo per alcuni aspetti.È la questione antropologica che ricorda anche il Papa nell’ultima enciclica:tutto ciò che riguarda l’uomo non può non interessare la Chiesa.Gesù è venuto a salvare tutti gli uomini e tutto l’uomo. Per questo la Chiesa non può tacere né disinteressarsi di ciò che riguarda la persona, e di conseguenza la società e lo Stato”.Belle parole,chiare e forti,che la coscienza vorrebbe poter ascoltare sempre,anche in sede di morale della vita politica,perché anche lì ne va della persona, della società e dello Stato.Se la pillola RU 486 sopprime la vita a livello fisico, le vicende“sentimentali”dell’uomo più importante d’Italia(quindi inevitabile modello per milioni di persone)sono una seria minaccia per la vita a livello morale.
E come la pillola abortiva colpisce i più deboli, cioè gli esserini che non chiedono altro che di venire al mondo, allo stesso modo l’irrisione della famiglia e delle sue regole nella vita privata di chi gestisce il potere colpisce la coscienza dei più deboli,in questo caso i giovani,da sempre affascinati dagli uomini di successo.
Temo però che il presidente dei vescovi e le altre istituzioni ecclesiastiche non“scenderanno mai in campo con la stessa passione morale."

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.08.09 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Il problema fondamentale non è ammettere o meno la RU486 ma è operare una scelta che sia frutto di un dibattito critico e aperto a cui tutti anche la chiesa possono partecipare, ma non si può condividere (ancora una volta) l'atteggiamento dell'alto clero che è volto ad impedire un dibattito, la minaccia della scomunica (francamente ridicola) o il lancio di slogan che non ammettono possibilità di critica o di replica ne sono un chiaro segno.

Questi signori devono accettare il fatto che:
1 in quanto uomini non sono infallibili, devono quindi consideare la possibilità di essere in errore.
2 non possono entrare nel dibattito democratico senza degnare di considerazione alcuna le opinioni opposte alle loro.

Eppure io credo che queste cose i signori le sappiano, e credo anche che queste uscite improbabili abbiano il vero scopo di OCCUPARE quanto più possibile i CANALI MEDIATICI e ricordare così ai tanti -cattolici per abitudine- della presenza della chiesa.

Giuseppe Picciuca 03.08.09 22:32| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
CHIARISSIMI INCIUCI TRA CHIESA,GOVERNO E P2,BAGNASCO NON LA RACCONTI LUNGA ANCORA PER LUNGO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 03.08.09 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Con che coraggio la polizia potra' fare d'ora in avanti le multe ai clienti delle prostitute, in un paese dove il premier non solo frequenta le prostitute ma pure se ne vanta? con che coraggio la polizia andra' a chiudere le case d'appuntamenti? Sarebbero costretti, per analogia, a chiudere anche Palazzo Chigi....

Andrea Trinchini 03.08.09 22:30| 
 |
Rispondi al commento

mi piace "civiltà erettile"..

@ Jack Slater
***


"Se gli uomini rimanessero incinti,
potresti avere un aborto anche dal barbiere"
(Daniele Luttazzi)

riflettici eh

Paola Bassi Commentatore certificato 03.08.09 22:24| 
 |
Rispondi al commento

CHIESA E MASSONERIA:


http://www.menphis75.com/benedettoXVI_illuminato_baviera.htm

Uno dei tanti 03.08.09 22:19| 
 |
Rispondi al commento

MA LA LOGGIA MASSONICA DEL VATICANO, COMANDA ANCHE SUGLI AGNOSTICI????

PAPI RATZZY .... FATTE UN PÒ I C....TUII!!!!

PS: ANCHE SE PERSONALMENTE HO DELLE PERPLESSITÀ, NON MI PIACCIONO LE INGERENZE, SOPRATUTTO DA UN AFFOSSATORE DI SCANDALI DI PRETI PEDOFILI ;-?

Uno dei tanti 03.08.09 22:08| 
 |
Rispondi al commento

dal il libro di Moana Pozzi "La filosofia di Moana"

GRILLO (GIUSEPPE)
Lo conobbi una sera d’agosto del 1985 alla Gritta, un bar di Portofi no, ovviamente aveva la battuta pronta e mi fece morire dalle risate.
Mi piacciono gli uomini spiritosi e decisi di passare con lui quella stessa notte.
A letto ci sapeva fare ed era dolcissimo...
Ci siamo frequentati per tre mesi, poi ci siamo persi.
Voto 7-

bhè è palese che qui l'asino da del cornuto al bove, Ma questo non toglie ne affievolisce la gravità che anche in italia sia stata introdotta la Ru486 che non è una Biowashball per facilitare la vita delle donne. Evitiamo poi di paragonare una bomba ormonale che mette a rischio la vita della donna con una pastiglia blu che al massimo mette in pericolo solo la vita di vecchietti sporcaccioni come lo psiconano.

Paul R., Siena Commentatore certificato 03.08.09 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, ti seguo da molto e per tante cose ti stimo anche molto, quando però vedo questi affondi sulla Chiesa gratuiti e un pò infantili sinceramente perdi un pò di punti. Sono un giovane che ha studiato in seminario, quindi un cattolico praticante, almeno cerco con i miei limiti di esserlo e son convinto che anche la Chiesa certamente non è fatta di soli santi, come dicono gli stessi padri della chiesa è "casta e meretrix" santa e prostituta, per dire che anche la chiesa e gli uomini di chiesa hanno sbagliato (ed è stato riconosciuto da Giovanni Paolo II) sbagliano e sbaglieranno perchè anche i preti o i vescovi son fatti di ciccia, sono uomini per cui sbagliano anche loro come tutti e quando è così VERAMENTE è giusto criticarli, ma mettersi a fare gli elenci come hai fatto tu senza dati fondati e solamente sulla base di preconcetti proprio non mi piace.Forse se la chiesa si schiera in maniera così forte si potrebbe farsi altre domande più sagge, ad es. quale valore di fondo vuole custodire? E in ogni caso prima di sparare a zero informarsi seriamente sulle motivazioni imparando ad ascoltare non solo i tuoi specialisti in tema che magari possono avere una certa visione antropologica che tu forse sposi, ma magari per correttezza ascoltare e cercare di capire anche chi come la Chiesa può avere un'altra visione antropologica! Sei il primo a dire che ami la rete perchè è democratica, spero che lo sia anche tu nell'accolgiere questa mia piccola critica spero costruttiva! Buona continuazione e buona estate. Ciao Roberto

Roberto Onesti 03.08.09 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Un miliardo di euro dai versamenti dell'otto per mille.
650 milioni per gli stipendi degli insegnanti di religione.
700 milioni per le convenzioni su scuola e sanità.
250 milioni per il finanziamento dei Grandi Eventi.

Una cifra enorme passa ogni anno dal bilancio dello Stato italiano e degli enti locali alle casse della Chiesa cattolica. A cui bisognerebbe aggiungere almeno il cumulo di vantaggi fiscali concessi al Vaticano e oggi al centro di un'inchiesta dell'Unione Europea: il mancato incasso dell'lci, l'esenzione da Irap, Ires e altre imposte, l'elusione consentita per le attività turistiche e commerciali.

Per un totale di circa 4 miliardi di euro, più o meno mezza finanziaria, l'equivalente di un Ponte sullo Stretto o di un Mose all'anno. Una somma (è la stessa Conferenza Episcopale Italiana a dichiararlo) che solo per un quinto viene destinata a interventi di carità e di assistenza sociale.

("La questua. Quanto costa la Chiesa agli italiani" di Curzio Maltese)

luca rossetti 03.08.09 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il motivo è talmente evidente che mi imbarazza spiegarlo.
Una volta assunto che un essere umano è tale fin dal suo concepimento, qualunque pratica abortiva è equiparabile all'omicdio.
In questo caso quindi, per la Chiesa, si tratta di legalizzare una forma di omicidio.
Al contrario, le scappatelle del primo ministro, oltre a non causare nè morti nè feriti, non cambiano di una virgola le regole vigenti.
Non è che Berlusconi proponga una legge che incentiva le scappatelle extraconiugali.
Oltre a ciò, la Chiesa condanna il peccato, raramente si scaglia contro il peccatore, non se la prende con una persona in particolare ma con un comportamento, una legge, una ideologia.
Per quanto mi riguarda, il suo comportamento è perfettamente coerente.
Articoli come questo, buttati lì senza una logica di fondo, aiutano molto la causa di Berlusconi.

Jack Slater 03.08.09 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa riesco a capire.

Che c'è troppa rabbia e troppo odio, ovunque.

The Dark Knight Commentatore certificato 03.08.09 21:37| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè la chiesa non inizia "seriamente"e "una volta per tutte" a farsi gli affari suoi?

devis q. Commentatore certificato 03.08.09 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esistono ancora persone che credono a questa chiesa...?

l antidemagogo Commentatore certificato 03.08.09 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...I SOLITI LUPI TRAVESTITI D'AGNELLO, MA PRESTO ARRIVERA' IL VERO PASTORE E DI VOI NON RESTERA' NEMMENO IL RICORDO...ESSERI IMMONDI SENZA ANIMA DALLO SCEOL NON USCIRETE PIU' ...

TESI VS ANTITESI= (sin.tesi), Atlantide Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.08.09 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Quindi se il Vaticano è stato un Orrore....(senza il se)...

allora.. dovremmo noi, persone, fare altrettanto nei confronti della vita?

Qualcuno mi risponda di grazia.

The Dark Knight Commentatore certificato 03.08.09 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


perchè non si dimentichi...

"Aborti nella clinica delle suore"
I sospetti su Villa Serena dopo le intercettazioni telefoniche agli atti dell'inchiesta
Indagata anche un'assistente del ginecologo suicida e alcuni suoi colleghi
Genova, lo scandalo si allarga
"Aborti nella clinica delle suore"
di GIUSEPPE FILETTO

Uno dei tanti 03.08.09 21:26| 
 |
Rispondi al commento

3^ e ultima parte

In un caso citato - 29 suore rese gravide dai preti di una diocesi - la
superiora chiese invano l'intervento del vescovo. Fu, invece, "rimossa dal
vescovo" e rimpiazzata da un'altra. L'appello alle istanze ecclesiastiche
superiori non ebbe seguito.
Testimonianze di abusi, ha dichiarato suor O'Donahue, vengono da 23 paesi
del mondo: dal Burundi al Brasile, dalla Colombia all'India, dall'Irlanda,
all'Italia, alla Nuova Guinea, alle Filippine, agli Stati Uniti. Le sue
denunce, raccolte dal National Catholic Reporter in America e in Italia
dall'agenzia Adista (che le metterà presto on line), non nascono da
posizioni femministe - che lei respinge - ma esigono dal Vaticano un
intervento educativo a tutti i livelli. Nel 1998 anche la superiore
religiosa suor Marie Mc Donald ha presentato un suo rapporto, gettando luce
su "molestie sessuali e stupri perpetrati da preti e vescovi".


Fonte:
http://www.krol.it/forum/preti-che-molestano-suore-preti-t46448.html?s=641e37d3150ade5d7d377d1458a3efd2&

Uno dei tanti 03.08.09 21:22| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/2009/06/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-10/lettera-farinella/lettera-farinella.html

volevo solo dire che una parte della Chiesa (di cui io mi sento partecipe)si è esperessa contro Berlusconi...e in quanto all'aborto, è di per sè una cosa contro la vita...non solo del bambino ma anche della madre...e in quanto donna, ritengo sia necessario che almeno qualcuno sulla faccia della terra difenda il diritto alla vita...e solo la chiesa con profonda determinazione e sbagli riesce a farlo, più che tutti i cari politici che o vanno a mignotte o se ne fregano della famiglia e della vita...allora nonostante gli errori, in quanto la chiesa è pur fatta di uomini, mi dico favorevole che in un clima di profondo relativismo cultarale, ci sia almeno un'organizzazione che si schieri in maniera decisa e netta

alessandra c., Perugia Commentatore certificato 03.08.09 21:21| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ma che post è? ma come fai a chiederlo qual'è la differenza? sei diventato così demagogo? pensi di aver a che fare con idioti? Il concepimento non è nulla? puoi gettarlo nella mischia delle tue stronzate da bar? che coraggio che hai...e al di la di chieda e non chiesa fate pena a non capire l'importanza di questa cosa, ci sono dei post che per banalità (vedi moreno p.) fanno rabbrividire. Quando si parla di vita bisognerebbe avere il pudore di evitare certe generalizzazioni e strpnzate tout court...questa è una vergogna, altro che escort...

andrea benedetti 03.08.09 21:20| 
 |
Rispondi al commento


Fedeli allarmati per gli abusi. Nello shock dei monsignori presenti, suor
O'Donohue evoca la storia di un "prete che spinge una suora ad abortire, lei
muore e lui celebra ufficialmente la messa requiem" per la sventurata.
Molti casi vengono riportati dall'Africa dove la cultura non favorisce il
celibato e dove per tradizione è "impossibile per una donna o un'adolescente
dire no ad un uomo, specie ad un anziano e particolarmente ad un sacerdote".

Ma gli esempi di abuso vengono da tutto il mondo. Suor O'Donahue ha lavorato
sodo per mesi ed anni. Già nel 1994 ha trasmesso alle autorità
ecclesiastiche un rapporto in cui informa che con l'espandersi dell'Aids le
suore sono state identificate anche da preti come gruppo "sicuro" dal punto
di vista sanitario e quindi oggetto di richieste sessuali. Certi preti le
cercano proprio "per timore di contrarre l'Aids con prostitute".

In una nazione la superiora di una comunità di suore è stata avvicinata nel
1991 da preti che le chiedevano di poter usufruire dei favori sessuali delle
sue monache. Purtroppo è piuttosto diffuso il fenomeno di "preti ed
esponenti della gerarchia ecclesiastica che (così viene riportato) abusano
del loro potere e tradiscono la fiducia di suore coinvolte in relazioni
sessuali di sfruttamento". Accade spesso che preti invitino le suore a
prendere la pillola. Poi succede, invece, che in una comunità venti suore si
trovino incinte contemporaneamente. Ma accade anche che le autorità
ecclesiastiche locali siano sorde alle denunce.

Uno dei tanti 03.08.09 21:17| 
 |
Rispondi al commento

ROMA - Preti che molestano suore, preti che abusano di suore, preti che
costringono ad abortire le monache con cui hanno avuto rapporti sessuali.
Emergono dagli archivi della Chiesa le denunce su un fenomeno che abbraccia
i cinque continenti e che sino ad ora è stato soffocato sotto la coltre del
silenzio.

Le denunce sono precise, firmate con nome e cognome e presentate a più
riprese durante gli anni Novanta, alle istanze maggiori della Chiesa: la
Congregazione vaticana per la vita consacrata, le riunioni dei Superiori
degli ordini religiosi, varie Conferenze episcopali.
Il 18 febbraio 1995 un rapporto viene consegnato al cardinale Martinez
Somalo, prefetto della Congregazione vaticana per la vita consacrata. E' un
pugno nello stomaco. Si parla di suore sfruttate sessualmente, sedotte e
spesso violentate da preti e missionari.

Messo in allarme il cardinale Martinez Somalo, incarica un gruppo di lavoro
della Congregazione di approfondire la questione con suor Maria O' Donohue,
autrice del rapporto e coordinatrice per conto della Caritas internazionale
e dell'agenzia Cafod (Fondo cattolico per lo sviluppo oltremare) i programmi
sull'Aids. Le sue denunce in Vaticano sono agghiaccianti. "Gli abusi sono
diffusi", racconta, le segnalazioni molteplici. Aspiranti alla vita
religiose violentate dal prete cui portano i certificati necessari. Medici
di ospedali cattolici avvicinati da preti che portano "ad abortire suore e
altre giovani donne".

Uno dei tanti 03.08.09 21:15| 
 |
Rispondi al commento

In psicologia, il comportamento ipocrita è strettamente associato all'errore fondamentale di attribuzione, in cui l'individuo è portato a spiegare e giustificare il proprio comportamento come dovuto in gran parte a cause ambientali ed estranee, mentre attribuisce le azioni degli altri a caratteristiche innate.

Alcune persone ingenuamente commettono degli errori di valutazione riguardo ai propri comportamenti caratteriali, che proiettano negli altri, auto-ingannandosi.

L'ipocrisia psicologica è generalmente interpretata dai teorici come un inconscio meccanismo di difesa più che un volontario inganno.

The Dark Knight Commentatore certificato 03.08.09 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Cardinal Bagnasco ha tutte le ragioni;devono fare in modo che nascano molti coglioni per poter mantenere i Loro posti di privilegio!
Le vecchie generazioni stanno cominciando a capire la situazione,quindi gli servono nuove cavie da manipolare a Loro piacimento.
Si sa oramai,che senza gli ebeti,i furbastri non durerebbero neanche un giorno!

moreno p. Commentatore certificato 03.08.09 21:05| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

E le migliaia di bambini uccisi non a dieci minuti di vita, ma a quattro cinque otto dieci dodici anni, uccisi nell'anima dai preti pedofili,
a quei bambini avete ammazzato lo spirito e distruto l'intera esistenza. Per loro nessuna pietà, nessuna condanna della chiesa? Un ovocita del caxxo vale più di una vita vera?
Anni fa la chiesa ed i suoi preti mi lasciavano indifferente, ora provo un odio mortale, e vorrei che tutto il male di questo mondo capitasse a loro ed ai loro seguaci più fanatici.

pasquale r., napoli Commentatore certificato 03.08.09 21:00| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

È la prima volta nella mia vita che un post riesce addirittura a farmi piangere.

Non voglio piú sapere niente, non voglio piú informarmi, non voglio piú leggere i pensieri delle persone.

Preferisco non sapere.

Preferisco rimanere nel mio mondo fantastico e quasi alieno.

Queste cose riescono a distruggermi nel più profondo e mi paralizzano.

Buon proseguimento a tutti.

http://www.youtube.com/watch?v=YbJqswLi3uE

The Dark Knight Commentatore certificato 03.08.09 20:56| 
 |
Rispondi al commento

certo che la solerzia delle gerarchie VATICANE, formata da soli MASCHI, nel prendere posizione contro le SCELTE delle DONNE e per il corpo e l'anima delle stesse, colpisce e sconcerta molto. Non ho avuto notizia di medesima INTRASIGENTE CONTRARIETA' o SENSIBILITA', con conseguente MINACCIA di SCOMUNICA, quando le si vede esposte in TV come QUARTI di BOVINO in MACELLERIA o VACCHE con ALLEGRE e SBALLONZALANTI POPPE in mostra per evantuali ACQUIRENTI GAUDENTI, anche in carica di governo. Ed è proprio vero, perchè non usare lo stesso metro di giudizio anche per altre PILLOLE che MINANO la salute MENTALE dei MASCHI NOSTRANI tanto da mettere a repentaglio le nostre ISTITUZIONI? I soliti MISTERI italioti di "PAR CONDICIO"... a senso UNICO. Sarebbe cosa buona e giusta che GIOVANI DONNE ricominciassero ad URLARE: "l'UTERO E' MIO e lo GESTISCO IO!!!" così tanto per rinfrescare l'obnubilata MEMORIA e non TORNARE sempre punto e a capo a ribadire che non abbiamo bisogno di TUTORI, ma abbiamo CERVELLO e lo sappiamo usare bene! Non DIMENTICHIAMO poi che è stata da poco APPROVATA una norma IGNOBILE ed INDECENTE in questo, BIGOTTO ed IPOCRITO, paese che NON CONSENTE alle MADRI MIGRANTI di RICONOSCERE i loro FIGLI ed allora DI CHE COSA DIAVOLO stiamo PARLANDO, di VITA o di MORTE? rocLIBERACITTADINANZA

rossella rispoli 03.08.09 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Il Vaticano parli alla sua gente, ma non al LAICO popolo italiano!
Strano, ma i vescovi e la Chiesa strillano sempre quando si tratta di regole morali che riguardano la povera gente che non può permettersi la clinica di lusso e il viaggio all'estero-basta andare in Svizzera e si possono fare tutti gli aborti posibili.
Ad esempio, il presidente del Consiglio divorziato-adesso più volte-e i tanti politici non vengono Mai redarguiti.E nemmeno le loro mogli vengono cacciate dalla Chiesa per aver abortito!
D'altra parte l'aborto farmacologico è assai meno pericoloso di quello chirurgico e può essere considerato un vero e proprio PROGRESSO rispetto alle metodiche tradizionali.
La chiesa, quando parla, deve rivolgersi ai SUOI FEDELI; chi non crede, e non segue le direttive della Chiesa, deve poter agire secondo la propria coscienza.
I cristiani osservanti eviteranno di praticare l'aborto e si atterranno alle disposizioni della Chiesa.
Purtroppo il difetto delle Religioni, nessuna esclusa, è quello di voler imporre a tutti, compresi coloro che non praticano la religione, le proprie regole, impedendo l'attuazione costituzionale della LAICITA' dello Stato,
Ricordiamoci che, per Costituzione, lo Stato è LAICO; quindi deve tener conto delle esigenze di chi non pratica una religione.
La DISONESTA', la CORRUZIONE, la mancanza di ETICA e di MORALE non vengono quasi mai così platealmente condannate:basta una lauta offerta e si può ottenere l'indulgenza plenaria!
Non è CAMBIATO nulla:le numerose ENCICLICHE rimangono sulla Carta!
Sì all'autodeterminazione della DONNA.
Pronto alle crociate sulle questioni etiche,ma sul premier:-"Niente da commentare. Ognuno ha la sua coscienza e la sua capacità di giudizio" disse monisgnor Crociata ai cronisti che lo interpellavano sulle vicende personali di Silvio.

Laico non è un virus.
Laicità: diffondiamola!
Paola Cortellesi-Pubblicità Progresso-Parla con me

http://www.youtube.com/watch?v=Iuj9xuKBXTQ

Quanta IPOCRISIA!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.08.09 20:46| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sentito che per la RU486 vi sarà la "scomunica" per chi la prescrive e chi la prende.
Io rimango sconcertato! Sebbene possa anche accettare la visione della Chiesa non tollero che decidano per tutti. Arrivare persino alla scomunica sa di pantomima, soprattutto per chi non dimentica le immagini dei sacerdoti che benedivano la bara di Pinochet, dittatore stragista...

Cose "dell'altro mondo".

Ciao a tutti

Ray Milano Commentatore certificato 03.08.09 20:42| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe... non ci credo che tu sia un essere umano che si schiera contro la vita...

Ma c'è rimasto qualcuno che la rispetti con le parole e con i fatti, senza false ipocrisie?

The Dark Knight Commentatore certificato 03.08.09 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Ci commuoviamo davanti ad un orso della luna (o diciamo di..) e nessuna pietà (non dico rispetto, non dico esaltazione) per un paio di millimetri di vita: l'abbozzo di un essere umano.

E ora scagliatemi un po' di pietre.

The Dark Knight Commentatore certificato 03.08.09 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mondo va tutto alla rovescia.

Indipendentemente dal Vaticano e dalla sua indubbia arroganza; nonostante la storia e il presente..

Ma io mi domando solo cosa sia rimasto di sacro su questa Terra per l'Uomo.

Solo questo.

The Dark Knight Commentatore certificato 03.08.09 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro grillo, se al primo punto del tuo programma mettessi la revoca dei benefici economici alla chiesa cattolica i voti ti arriverebbero a camionate. Pare che tutti gli anni lo stato riconosca alla chiesa, di diritto o di rovescio, 10/12000 miliardi di lire. Il solo 8 per mille equivale a un miliardo di euro. ( 2000 miliardi di lire ) Auguri dario

dario rubes 03.08.09 20:14| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

non ho capito chi è questo cardinale bagnasco che si intromette im modo così prepotente nelle cose che riguardano lo stato e la sua laicità!
le cattoliche non prendano la pillola......!!!
ma chi se ne frega di bagnasco e company può essere libera di prenderla????
quanta moralità!!!
non pensavo che la chiesa responsabile di tanta immoralità, violenze ecc. nel terzo millennio fosse diventata portatrice di tanti valori.
Se io fossi un rappresentante della chiesa mi vergognerai di aprir bocca!

giacomo delle donne, cuneo Commentatore certificato 03.08.09 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Umm, dunque sono un cattolico praticante studente di scienze reliziose. Non condivido moltissimi comportamenti della Chiesa, solo che, con la pillola RU486 Beppe potevi/poteva evitare di fare questo post. Non voglio fare polemiche, però, ora uno come me, sostenitore di Beppe e degli ideali che vuole portare avanti, troverà molta difficoltà a parlare con la gente per portare avanti il suo anzi il nostro pensiero. La pillola RU486 è peggio di un aborto,è il cosiddetto aborto fai da te che fa effetto dopo 2 mesi e tu Beppe questo lo sai benissimo, sei una persona troppo intelligente per non saperlo. Non la fare passare come la solita storiella di morale che vuole la chiesa, qua c'è in ballo la vita di tanti bambini che vengono generati sani e per ignoranza la gente li butterà nel cesso. NON e' LA PILLOLA DEL GIORNO DOPO. Chi ha coscienza intenda. Ripeto non voglio difendere nessuno e ne polemicare, la chiesa ha le sue pecche.


perchè ancora in questo Stato non è voluta la laicità dello stesso sia dai poteri maggioritari della chiesa cattolica sia dai poteri politici eletti in siffatto modo.
si discute del nulla, chi ci rimette è sempre la povera crista senza mezzi e senza conoscenze che dovrà girovagare per tutti gli ospedali pubblici sperando di incontrare un medico che la riconosca come persona e sua simile per gli altri,politici compresi, il problema non esiste.
buona fortuna ITALIA

luigi di meo 03.08.09 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Beppe ma stavolta davvero questo posto è insensato.
Benché io sia favorevole all'aborto e non vedo quale sia la grande differenze qualitativa fra un aborto chirurgico e uno farmacologico, è ovvio che nella Chiesa la distanza fra sesso con una prostituta e aborto volonataio è incolmabile.

Il sesso a pagamento, e comunque fuori dal matrimonio non è un comportamento accettato ed è peccato, ma l'aborto per la Chiesa è un omicidio, che è un peccato mortale per il quale non c'è redenzione come per il sesso.
Insomma, se puoi confessarti per aver fatto sesso, le cose non vanno allo stesso modo se vai a dire al prete che hai abortito.

Senti, a un certo punto ogni dottrina sceglie le leggi che vuole, sono cavoli loro.

Il problema invece è nostro come italiani, perché lasciamo troppo spazio ad una confessione e questa tende a sostituirsi alla legge dello stato.

Il punto, a mio avviso, è che abbiamo uno Stato debole e dei politicanti che sono delle puttane, che per accaparrarsi voti dei cattolici si venderebbero anche la mamma.
L'ingerenza della Chiesa viene richiamata da questi stessi politici che la usano per avere voti.

E' importante che le leggi dello stato non siano legate alle religioni.
Ora va per la maggiore il cattolicesimo, che benché non piaccia a molti non è poi così male, non è una religione violenta.
La volta invece che si dovesse affermare una religione più violenta o liberticida,o oscurantista, che cazzo facciamo?
Allora sì che saranno cazzi.
E rimpiangeremo di non aver avuto uno Stato più indipendente.

Valentina Somigli 03.08.09 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E perchè quando l'Italia era governata da un Premier cattolico senza amanti e con una condotta morale irreprensibile, almeno fino a prova contraria, veniva criticato molto spesso?
E perchè,i politici più rispettati dalla Chiesa, sono tutti divorziati?
E perchè la Chiesa non scomunica i mafiosi?
Perchè da sempre l'istituzione cattolica, sottolineo l'istituzione e non i credenti, dove per credenti identifico le persone che credono nell'insegnamento dato agli uomini da Cristo, ha bisogno di persone corrotte e soprattutto corruttibili per poter continuare a vivere nell'agiatezza alle, e sulle, spalle dei lavoratori.
La storia dell'istituzione è una storia di lacrime, sangue e segregazione: hanno bisogno che l'Uomo non si evolva e che rimanga nell'ignoranza eterna.
Loro si arrogano il diritto di spiegare le ragioni dell'uomo, le ragioni del mondo ed il perchè del tutto.
Craxi è di sinistra? Non c'è problema perchè possiamo fare affari assieme!
Berlusconi ha una vita privata che è un esempio molto negativo per i giovani? Non c'è problema perchè possiamo fare affari assieme!
Hitler voleva annientare gli ebrei? Si, certo è una cosa brutta, però ha offerto il concordato: potevano forse dire di no?
Gli affari sono affari anche per loro.
A loro non interessa chi governa e con quali principi, interessa che vengano riconosciuti politicamente e con loro vengano riconosciuti i loro interessi economici.
Se i vari governi che hanno guidato la vecchia Unione Sovietica fossero scesi a patti con la Chiesa regalando un concordato, anche piccolino, sicuramente sarebbero ancora al potere.
La Chiesa non morde chi gli dona l'osso.
Non è più tempo di porsi dei perchè sulla Chiesa, è tempo di ricondurre tutto il clero nella sfera di loro competenza, ovvero quella religiosa e non più quella politica.
Abbiamo bisogno di un nuovo illuminismo, non possiamo più stare fermi se vogliamo salvare l'Italia.
Ps
Nella societa' sono presenti tanti preti che fanno del bene, la mia critica non è per loro.

MARIO Z., ITALIA Commentatore certificato 03.08.09 19:46| 
 |
Rispondi al commento

ehehe grande Beppe.

Marco P. Commentatore certificato 03.08.09 19:45| 
 |
Rispondi al commento

la differenza?
la differenza è il concepimento.

Franco Rattone, Biella Commentatore certificato 03.08.09 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Ovviamente non sono d'accordo con la Chiesa (più che nella posizione, nei modi), ma come si fa a fare un post paragonando un'aborto con un'erezione o una scopata con una puttana (il tutto a livello più che presunto, tra l'altro).

Tutto ciò non fa che squalificare ulteriormente il buon Beppe

Diego Vianello Commentatore certificato 03.08.09 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La risposta in realtà è molto semplice.
La CEI non si può certo occupare di GOSSIP.....
TG1 DOCET !!!!!!
In effetti sono decisamente sconcertato da tanta IPOCRISIA e OPPORTUNISMO prorio da chi dovrebbe insegnarci l'uguaglianza universale....

marco Carlini Commentatore in marcia al V2day 03.08.09 19:25| 
 |
Rispondi al commento

oramai non mi faccio più domande e nel caso mi capita non do più risposte. Mi sarò ammalato?
W MLN

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.08.09 19:19| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE chi commenta qui ...muore...eheh eh eh

tant'è tutto inutile

paolo piconi (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.08.09 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Intanto la Chiesa si occupa della pillola abortiva.
Di quest'aborto di governo non si occupa mai... lo scempio del paese sono faccende private, mondanità; la verità è al contrario.

Dobbiamo liberarci anche di questi falsi profeti attaccati alla mammella delle nostre tasse.

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.08.09 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori