Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La nonna con la canna


Eliantonio_Manuel.jpg
Una coltivatrice autonoma di marijuana di 68 anni della Val Bormida è stata arrestata in flagranza di reato dai Carabinieri. L'irruzione dei militari nell'appartamento della nonna ligure è stata pronta e efficace. Le piante coltivate e quelle pronte per l'essicazione, in tutto una trentina, sono sotto sequestro. La prossima settantenne è stata rinchiusa prontamente nel carcere genovese di Pontedecimo. Rischia fino a vent'anni. E poi dicono che la giustizia non funziona!

29 Ago 2009, 18:54 | Scrivi | Commenti (104) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

proponiano lo sterminio dei vitigni in italia!!!!

giuseppe masilli 27.09.09 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Fumate la Datura stramonium senza esagerare però, è velenosa.

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.09 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, qualcuno dovrebbe cercare di capire o meglio andare a vedere il perché di questa grande amicizia tra lo psiconano e la Libia.
Ho sentito dire -e ci credo pure- che le famose autostrade che verranno costruite laggiù siano ad appannaggio di società che fanno capo al fratello Paolo.
Se fosse vero, gran parte dei soldi nostri che gli ha dato, se li riporta a casa lui.
Come del resto è abituato a fare.

loris reggiani 01.09.09 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in olanda....i derivati della cannabis sono venduti in farmacia,sottoforma di compresse.Servono a gente che non ha appetito(di qualsiasi genere).

giuseppe masilli 01.09.09 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi: credo che azzannarci non sia il caso. Vediamo piuttosto cosa ha fatto il vecchio governo e quello presente in proposito e noteremo che sono uguali. Se permettessero la coltivazione e l'uso, come fanno per tanto altro, ci sarebbe meno gente in galera, ma visto che anche gente di Stato è coinvolta nei loschi business, questo difficilmente potrà accadere. Bisogna obbligarli ad accettare la volontà collettiva. Il fatto che l'anziana abbia avuto anche 1000 piante non vuole dire che volesse venderla, pure se potrebbe essere indice di ciò, ma che per prima cosa reputa quell'erba come non pericolosa, altrimenti si sarebbe messa forse a seminare papavero...

Quello che noto è che tali governi sono ancora preda del famoso ventennio, carico di prostituzione e alcolizzati e secondo loro questo è il giusto..infatti lo vedete da soli..!

Devono smettere di raccontare balle e smettere di equiparare uno che si fa lo spinello a chi fa rapine, o delinque veramente... sino a che ci saranno vecchie menti incapaci di vedere al di là del proprio naso, non sarà possibile.

Come detto: inutile farsi le menate qui sul blog. Si inizi veramente a reagire dando alla collettività le prove delle loro menzogne, sputtanandoli in pieno! Una volta sputtanati se ne devono andare via, perché non più inclini a fiducia.
Che dice la Costituzione a proposito di chi è stato condannato, ma ancora sta a delinquere con stipendio d'oro? Non credo ci sia Paese che ammetta una tale situazione..!
Solo l'Italia! (Dittature dichiarate, a parte)

3mendo 01.09.09 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Oggi mi sono imbattuto su di un documento che mi ha lasciato leggermente perplesso. Il documento è la sintesi della relazione sulle sostanze stupefacenti del Governo 2008.
Oltre al fatto che si parla poco o nulla di extasy, acidi, lsd, etc. la frase che mi ha lasciato sconcertato è la seguente: "Rispetto al 2007, in cui erano state irrogate 11.220 sanzioni, il dato relativo alle segnalazioni per art. 75 nel 2008 risulta in aumento. Dal 2006 si evidenzia una
forte riduzione del numero di soggetti inviati al programma terapeutico e un aumento delle sanzioni applicate. Il fenomeno è sostenuto dalla mancata sospensione delle sanzioni in caso di accettazione del programma (Legge
49/2006). "
Mi chiedo se il signor Giovanardi abbia avuto modo di leggere questo documento (la sintesi è di sole 15 pagine) e se lo abbia CAPITO.
Serve più aiuto e meno carcere. Se inoltre vado in carcere comunque (dove la droga si trova) chi me lo fa fare a entrare in comunità e MAGARI smettere.

Davide R., Varese Commentatore certificato 01.09.09 11:21| 
 |
Rispondi al commento

prima di parlare bisogna conoscere e allora fatevi un giretto su youtube e inserite qste paroline:la vera storia della marijuana...scoprirete tante cose interessanti...buona visione

sostenitoriaccaniti 01.09.09 05:35| 
 |
Rispondi al commento

Al di la della reazione sproposita, della legislazione eccessivamente dura, ecc ecc.. vorrei far notare una cosa: una trentina di piante sono parecchie per una persona sola!! ne basterebbero 3/4 .. È evidente che coltivava anche per altri, magari all'insaputa del rischio che correva .. Poi bisognerebbe conoscere bene il caso prima di dare giudizi, peró questa è l'impressione che da questa vicenda..
PS il fatto che lo psiconano abbia fatto cose ben peggiori (lo stesso vale per tutta la classe politica) non vuol dire che bisogna paralizzare la giustizia e sbattersene di tutto.. Altrimenti manco gli assassini cerchiamo più .. ;)

Marco Bay 31.08.09 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ivan sono perfettamente d'accordo con te.
Abbiamo un Pres. del C. che ha fatto e fa cose molto peggiori e neanche un giorno in galera.
Se è vero che è giusto punire chi coltiva mariuana, allora che LA LEGGE SIA UGUALE PER TUTTI. In galera anche chi si fa portare la coca a casa per intrattenere puttane e puttanieri, magari a spese dei contribuenti ( e solo questo giustificherebbe la galera). Chi non si accorge di questo degrado non può permettersi di sentenziare sul comportamento degli altri, giacchè è evidente che difetta di spirito critico.
ciao

anna maldarelli, bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.09 17:45| 
 |
Rispondi al commento

mi fanno un pò sorridere i commenti di quelli che dicono che motivo ha, che cosa ci prova...ma perchè uno non si può fumare un cazzo di spinello in santa pace, senza dare fastidio a nessuno?
Perchè uno non viene arrestato anche perchè in cantina tiene 5 damigiane di vino, o una stecca di sigarette sul comodino?
Perchè ognuno è libero di fare ciò che vuole, ed ognuno dovrebbe esserlo anche di coltivare qualche pianticella per il proprio consumo, o no?
Certo che questa persona non deve nè spacciare, nè mettersi alla guida, ne andare a lavorare strafatto, su questo non c'è ombra di dubbio.

matteo m. 31.08.09 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fumare e coltivare Marjiuana è infinitamente meno grave che essere iscritti alla P2, essere collusi con la mafia, spergiurare, intrattenere rapporti sessuali con minorenni, fare turbative d' asta, giurare il falso in tribunale, corrompere giudici e finanzieri. Le industrie farmaceutiche combattono la coltivazione della canapa indiana, in quanto nmedicinale completamente gratuito e infinitamente più efficace dei loro costosi veleni. Se la chiamate giustizia questa....

ivan IV Commentatore certificato 31.08.09 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non capisco tutti sti problemi sulle Canne e l'alcol, ma è così necessario bere e fumare, io non bevo e non mi sono mai fatto una canna, ho 39 anni e non mai avuto la necessità di queste cose. Perchè non fate più sport e scopate un'pò di più vedrete che non vi servirà ne coltivare la piantina ne aprire una bottiglia. Che mondo di sfigati e deboli.

Massimo Campi 31.08.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poteva coltivarsi peperoni e pomodori come fanno molte nonne di questo Paese.
Invece ha voluto strafare e lucrare dei soldi SULLA SALUTE DEI NOSTRI RAGAZZI!

Difendere persone così ti qualifica per quello che sei!

Marco Bolla, Pietrasanta Commentatore certificato 31.08.09 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già, invece l'uso di alcolici viene pubblicizzato malamente anche dai ministri... Qui il link a una dichiarazione di Zaia http://www.repubblica.it/2009/08/sezioni/cronaca/zaia-limiti-alcol/zaia-limiti-alcol/zaia-limiti-alcol.html che fa buona propaganda a tale liquido. Poi guardando in rete si scopre che ieri un disoccupato disperato ha ingerito pillole ed alcol e ha sterminato la propria famiglia... L'ultimo incidente d'auto è per alcol... quella donna di 68 anni non ha commesso gli stessi reati e dovrebbe essere incarcerata?

Di che legge parlano? Come mai si propongono così divini, nonostante la grande ignoranza dimostrata?

Comincino a fare i tests "della sera prima" anche per gli alcolici e vediamo quanti italiani sono "puliti", compresi gli "onorevoli".. eh sì perché mai si è vista prima nella storia d'Italia chi abbia stappato la bottiglia in pieno Parlamento. Ora la bottiglia e poi cosa?
Solo dei debosciati si presentano così!

Se non è dittatura questa...

3mendo 31.08.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Qui in NZ e' accaduta una cosa simile, la signora e' stata riproverata, schieffeggiata simbolicamente sulle mani e rimandata a casa, senza le piante.

Mi sembra piu civile...

Mauro 31.08.09 11:55| 
 |
Rispondi al commento

la libertà è:
vivere senza ledere i modi e le abitudini altrui,
vivere senza che nessuno mi dica come gestire la mia vita.
sopratutto senza che nessuno mi dica comme vivere
anche in virtu' del fatto che i precetti decantati non vengono osservati in primis dagli stessi.
(qui la regola del prete non vale)

Giovanni A., penne Commentatore certificato 31.08.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento

ma se i carabinieri sequestrano tutte le piantine di canapa i parlamentari come fanno??? vabbè che molti vanno avanti a coca e li, i carabinieri, non si danno molto da fare, preferiscono prendere i pesci piccoli, è più semplice e non rischi nulla.

antonio a., grugliasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.09 01:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe se organizzeresti una raccolta firme
per l`uso personale e ad uso terapeutico della pianta
che esisteva prima del genere umano, arriveresti
ad un totale di x millioni di firme... di cui ogni partito
solo puo sognare... immagigniamoci se poi ricevessero anche i contributi sarebbe un buon affare...

d`accordo se poi le mettono come al solito nel cassetto...
ma siccome la legge è uguale per tutti, faresti un favore
al popolo italiano, inclusi i non sapienti conservatori
di verità conprovate... come la verita che il tabacco, l`alcool e molti medicinali dichiarati legali, causano da sempre di gran lunga più malanni, morte e dipendenza...

sottolineando che il proibizionismo causò e causa solo
la base per una criminalità dilagante... che non risolve minimamente il problema...

questo 4. punto lo metterei in cima ai tuoi 3 già noti...
che a confronto sembrano "quasi" irrelevanti... anche se hanno
una loro utilità di principio...
ma sono problemi che spariranno di coseguenza...

con o senza movimento...

dacapo
sbycab


franco stefano 31.08.09 00:50| 
 |
Rispondi al commento

...Che dire... Siamo in Italia.

Gianluca G., La Maddalena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 23:35| 
 |
Rispondi al commento

SI SA SE LA SEGRETARIA DELLA LEGA PESCATA CON UNA VALIGETTA CONTENENTE 8 KG. DI COCAINA E' IN PRIGIONE? SAREBBE UTILE CHIEDERE AL SOTTOSEGRETARIO GIOVANARDI SE RITIENE ANCORA CHE LA SUA LEGGE SIA UNA LEGGE EQUA.

regina effe Commentatore certificato 30.08.09 23:27| 
 |
Rispondi al commento

da quando hanno creato in america,le superleggere(sigarette)sono aumentati i casi di tumore al polmone.perche?perchè oltre alle migliaia di pesticidi a cui vengono sottoposte le piante,ne hanno aggiunti altri.la migliore è la "nazionale",senti il verme,ma sei sicuro che non han messo pesticidi.

giuseppe masilli 30.08.09 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Osservo e...capisco! Le televisioni hanno fatto gran parte del dovuto: Idiotizzare.
L'uomo è tanto più vicino alla bestia quanto più è idiota.
Siamo vicini alle bestie più di quanto lo sia il nostro DNA. L'unico mezzo per avviarci verso una condizione intellettuale più evoluta della bestia è la presa di coscienza del nostro essere. Non bisognerebbe, mia modesta opinione, prestare il fianco alle debolezze rappresentate dalla demagogica e facile "critica contro". Se la si vuol seguire, la strada è segnata da Ghandi a Lennon dai grandi pensatori ai dfivulgatori della vera nobiltà come i musicisti, come Dylan, Barret e molti altri:

"NO POSSESSION"

Invece qui si insegue la richezza materiale che deteriora l'intelletto. Non fatelo, FACCIAMOLO! Disobbedienza passiva!...se non si ha niente si ha il tutto: la libertà!

Quella di svegliarsi quando si è riposati, di amare senza ineressi, di cercare benmessere per tutti e non per se.

Vabbuò, mo me ne vaco a sunà!

Faccio quel che mi piace e mi danno pure i soldi.

Sti fessi.

Umberto Fiordispino 30.08.09 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Comoda la vita gente.....Non capisco le forze dell'ordine come ragionano.....ci sono bande di veri criminali in giro(sfruttamento di donne,pedofilia ,assassini) che dovrebbero avere la priorità e invece qui ci si accanisce con con i nuovi "criminali" che se stiamo a vedere non provocano danno ad altra persona....(coltivare non è spacciare e poi la custodia cautelare a una 68 enne mi pare esagerato)e un altro esempio è il reato di immigrazione clandestina dove un immigrato finisce insieme ai criminali in carcere perchè non ha un foglio di carta col suo nome in tasca e magari pero' fino a poco prima raccoglieva pomodori a 3 euro all'ora.....
Non riesco a darmi spiegazioni.

fra il moli 30.08.09 16:53| 
 |
Rispondi al commento

"..non erano visibili dall’esterno dell’abitazione perché nascoste da alcune pedane di legno."
Quindi chi gliel'ha detto ai carabinieri che lì c'erano piante di.... ??? Io di anni ne ho 63, non mi sento una nonnina però anche se non ho mai fumato mi verrebbe sempre di più la curiosità di provare cosa ci sarà mai di bello o di brutto in queste "canne". Mai come proibirla una cosa fa venire la voglia di farla, ma è anche stupido rovinarsi la salute alla lunga, per un momentaneo piacere che, proprio come le medicine, non cura la causa del male, ma solo un sintomo momentaneo. Meditate "ragazzi", non anestetizzatevi l'anima, curatela.

m.grazia logi 30.08.09 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Chi si ricorda la "nonna sprint", ovvero la terribile nonna judoka dei telefilm "La figlia del Corsaro" (1962-63)? Una task force per immobilizzare la nonna della Val Bormida..che eroi; probabilmente coltivava la canapa per i boscaioli; ad esempio, sembra che anche i sani e robusti boscaioli canadesi ne facciano uso quotidiano. La nonnina sta in galera per non aver denunciato la sua coltivazione di canapa. La canapa, per i medici, fa male alla salute e chi la coltiva abusivamente va in galera. Chi invece continua a diffondere virus mortali per il mondo è immunizzato dalla galera. Chi sono coloro che hanno prodotto in laboratorio il RETROVIRUS della Febbre Suina e degli altri retrovirus dall'aviaria all'AIDS -distruzione di massa? Non solo non vanno in galera ma continuano a ricevere fondi per la loro obsoleta ricerca bio-medica genetica. Le lobbies medico-biochimiche farmaceutiche hanno brevettato tutto, perfino le vecchie ricette salutari della nonna.

gianni carlevaro 30.08.09 16:29| 
 |
Rispondi al commento

io penso ke fumarsi una canna sia un diritto personale e non una decisione di ci ci governa (e ke poi magari si fa kg di coca si scopa trans ecc ecc)dobbiamo dire basta a questi stronzi ke dovrebbero agire nei nostri interessi e ke fanno (pultroppo) solo i loro
se ogniuno avesse la sua piantina in balcone non esisterebbe piu lo spaccio e questo lo stato lo sa ma non fa nulla perke???
riflettete!
ciao beppe sei un grande

antonio sandre 30.08.09 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I suoi 68 anni non le hanno suggerito che sarebbe stato meglio coltivare il basilico?
E' gustosissimo!

nonno arzillo Commentatore certificato 30.08.09 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

20 anni per coltivazione di Canapa? E poi tralaltro ad una 70enne? Ma questo cos'è: essere giusti o essere bestie?

E poi quando qualcuno ammazza la gente si becca 3 anni.
E che cazzo farà mai sta pianta per meritare una pena maggiore?

Lo stato non ha mai pensato di spacciare in prima persona?
Pensateci: spacciano già il tabacco, che porta al cancro, appiccicandoci sopra "nuoce gravemente a te e a tua nonna".
Spacciano già i medicinali inutili che le case farmaceutiche ci propinano non perchè siamo malati ma perchè pensiamo di esserlo, e a volte quando si accorgono che ti perforano lo stomaco li bandiscono, basta sempre che se ne accorgono però.

Se spacciano l'erba, apparte che non fa male come le sigarette industriali, ma basta che fanno un sacchettino con la scritta "l'erba ti fa rilassare", perchè è questo l'effetto più grave che fa questa pianta, e così ci guadagnano pure su questo, invece di arrestare le nonnine.

Ma non vi vergognate, carogne?


Davvero non riesco a capire perchè questo accanimento contro la canapa!!! Io lo vedo che spesso sulla strada per km e km non c'è una pattuglia di polizia e sono forse solo io a vedere i bisonti(camion)che sfrecciano come pazzi e nessuno fa niente. Pazzi con i macchinoni che ti fanno squagliare il sangue nelle vene! Gente che ha tanti di quei soldi che è impossibile pensare che l'abbiano guadagnati con il lavoro (c'è una storia a riguardo che racconta: se fosse il lavoro a fare ricchi sarebbe il mulo più ricco del mugniaio) ..e nessuno indaga e si interessa. Esiste un mercato dei farmaci che è una truffa vera e propria!!Esiste un'illegalità senza limiti nel lavoro, ingiustizie inverosimili, e nessuno indaga. Potrei elencarne all'infinito!!! e nessuno s'interessa!!! Quando si tratta però di cercare la mariyuana se ne interessano tutti!!! ...e sembra proprio una ricerca infinita!!! ...e non può essere solo una questione di combattere la "droga"...leggevo nel blog degli 8 Kg di cocaina spariti senza nessuna condanna!!!Poi vabbè gira di tutto!!! Che skifo!Ma che succede?!! ...i documentari esistenti non convincono tutti? ma è mai possibile? ...e non pensate che B. Grillo faccia anche questa lotta perchè vuol farsi una canna o voglia farla fare ai propri figli!!! Sta cercando di dare luce anche a quest'altro angolo buio!!! ...il mio desiderio? Vorrei che i tanti che bevono il buon vino o magari una semplice birra, come può essere il Sig. Fini sino all'ultimo pincopallina qualsiasi, andassero non al negozio o al bar ma in un luogo buio, sporco, losco a parlare e contrattare una bottiglia con un delinquente cupo, losco , sporco che ti dà una bottiglia di chissà cosa, forse vino o forse birra o magari del wisky, e poi tornare a casa e berla insieme ai propri cari o ai propri amici!!! e se poi non vi sta bene...toglietevelo il vizio di bere!!!! Ma toglietevelo davvero, non a parole! Proprio come qualche stronzo dice ad altri di togliersi il vizio di fumare!!!Per non parlare..

Renzo Bardi 30.08.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, mi spieghi per favore una cosa? E mi piacerebbe leggere una tua risposta!
Tu e il tuo cazzo di bollino blu: se uno ha un precedente penale per coltivazione, consumo ecc. di Cannabis, può o non può aderire al tuo movimento, visto che ti stai battendo strenuamente per la liberalizzazione della coltivazione della Cannabis Sativa? Dimmi, Beppe, per il regolamento burocratico di merda del tuo nascituro movimento, uno che ha avuto a che fare con la legge a causa della Cannabis, sarà un criminale da escludere dalla (tua) vita politica? Bel paradosso, vero? Rispondimi, please.

sandro giombi 30.08.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal momento che non esiste più una sponda politica - men che mai i soliti radicali traditori e opportunisti- è tempo o di crearsela o di farsi sentire.
penso che a parte l'italia - che è diventato uno dei postacci più indegni e infami del mondo "civilizzato" anche il resto di Europa inizia ad essere veramente stufa.
non ci sono soluzioni ma solo multe e divieti peraltro stupidi e controproducenti se non per le tasche dell'erario che non andrà mai in attivo.
libertà, sicurezza, e concetti simili sono solo fattori culturali.
è tempo di riprenderci quello che è nostro. prima fra tutto la nostra vita.
solidarietà con la nonna.

massimo pagante Commentatore certificato 30.08.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento

CMQ VEDO CHE CRONACA VERA RIMANE SEMPRE IL GIORNALE DI CRONACA E NON SOLO ,PIU' LETTO E DIFFUSO ANCHE ALL'ESTERO E COSTA SEMPRE E SOLO 1 EURO...E NON RICEVE NESSUN FINANZIAMENTO COME GLI ALTRI DEL NANO ...

TESI VS ANTITESI= (sin.tesi), Atlantide Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti qqqqqqqqqqqqqquelli che sono proibizionisti,cercarte di capire che le uniche vittime di questo contrabbando(voluto da chi sapete)sono gli assuntori,e non venitemi a dire che basta un po' di buona volonta' perchè se bastava quella il nostro paese sarebbe sicuramente migliore.E non è vero che beppe si sta rincoglionendo con questo problema e se non capite la sua provocazione mi dispiace per voi.....

Gino U., Foligno Commentatore certificato 30.08.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, questa storia assurda è la goccia che fà traboccare il vaso..
Ci vuole il Vday 3

claudio negrioli 30.08.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
dobbiamo proporre a Murdoch un affare.
Che lui, o qualcuno in società con lui, rilevi la parte buona della RAI (RAITRE in primis, Annozero, Report, e altri programmi di qualità), che la metta sul satellite, e che ci faccia pagare lui il "canone" e ci metta pure un po' la pubblicità: ma non più di 10 euro al mese però. Io pagherei questa somma per avere un'informazione libera. LIBERA.
io penso che questa sia un'ipotesi che valga la pena di essere presa , come minimo, in considerazione.
Beppe ci vuole una rete TV!!!!!!!!!!!!!!!!!

Paolo R., Padova Commentatore certificato 30.08.09 12:34| 
 |
Rispondi al commento

ripeto la domanda, che fine hanno fatto gli 8 kg di cocaina trovati nella macchina di quella baldracca della segretaria della lega di montecitorio. l'hanno già finita?

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 30.08.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Le leggi vengono fatte per colpire i più deboli, i potenti se la cavano sempre. Ricordate la mezza cavalla di cui parlava Dell' Utri a telefono con Silvio? Bisognava recapitarla in albergo e portarla su con l'ascensore. E il sottosegretario sempre del teorico di F.I. preso con la bustina mentre entrava in parlamento? Tutto finito in niente, si fosse trattato di un povero cristo l' avrebbero messo in galera e ammazzato di botte.

michele taffuri, molteno Commentatore certificato 30.08.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento

...CERTO CHE CON LA MEGAPENSIONE CHE GLI PASSA L'INPS DOVRA' PUR FARE QUALCHE COSA PER POTER ALMENO MANGIARE E CURARSI...O NO? GIOVANARDI DI SPACCIARE MARIA NON NE HA BISOGNO PERCHE' GLI BASTANO I SOLDI RUBATI AL POPOLO SVOLGENDO UN LAVORO DA PARASSITA COME TUTTI I SUOI MILLE E PIU' COLLEGHI IN PARLAMENTO...MA D'ALTRONDE LA COLPA E' SEMPRE E SOLO NOSTRA CHE CONTINUIAMO A DELEGARE IL POTERE A PERSONE MAFIOSE E INCOMPETENTI E NON SIAMO IN GRADO DI RIPRENDERCI LA NOSTRA COSCIENZA COLLETTIVA...SIAMO SOLO UN PRODOTTO DELLA NOSTRA EDUCAZIONE CHE CONTINUIAMO A PERPETRARE A NOSTRE SPESE ANCHE ALLE GENERAZIONI SUCCESSIVE...DEMOCRAZIA DIRETTA NON RAPPRESENTATIVA,ECCO UNA SCELTA MATURA E RESPONSABILE,SI VOTANO LE LEGGI E NON LE PERSONE!!!

TESI VS ANTITESI= (sin.tesi), Atlantide Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 11:43| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Premetto che non me ne può fregar di meno di qualsiasi tipo di droga (sono sempre stata contraria al fatto di essere dipendente da qualsiasi sostanza che non mi faccia ragionare al meglio, compreso l'alcol, ma sono contraria per la mia persona, gli altri che facciano quel che vogliono!),ma non si può non notare che c'è un diverso trattamento quando si parla delle droghe anche nei servizi dei tg.Qualche giorno fa al tg2 hanno iniziato parlando delle droghe in generale, hanno fatto vedere qualche ragazzino in discoteca, le varie pilloline che bazzicano questi locali, ma senza mai nominare l'ectasy e le altre schifezze chimiche con i loro effetti devastanti sul cervello già mezzo vuoto dei giovani che ne fanno uso,NON hanno parlato per niente della cocaina, ma sono andati avanti per vari minuti parlando della marjuana, facendo vedere coltivazioni intere e raccomandando ai giovani di non iniziare a fumare perchè il passo successivo sarebbe stato il buco...

anna maria manca, cagliari Commentatore certificato 30.08.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei chiedere a quelli che hanno scritto che coltivare maria è un reato:
1) pensate che tutti i reati siano tali solo perché sta scritto su una legge? Esistono comportamenti illegali ma leciti se la legge è irragionevole e/o ingiusta?
2) si può vietare l'uso di una pianta??
Aspetto delle risposte ragionate...

massi rossi 30.08.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi Giovanardi è un bastardo e mente sapendo di mentire! Beppe fagli vedere l'articolo e SMENTISCIOLO SUBITO!!!!!!!!!!! DOMISSIONI PER NON CONOSCERE COME FUNZIONANO LE COSE!!!

Massimo Baldo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 10:49| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beh.....anche essere collusi con la Mafia è reato (e sarebbe ben più grave della coltivazione della quasi innoqua Marjuana che fa meno danni dell'alcol!!)....eppure...pare che essere collusi con la mafia faccia fare molta strada...per non parlare poi che molti di quei collusi tirano anche di coca (ben peggiore della marjuana)...e mi domando che fine facciano i loro Pusher(Spacciatori)...possibile che ci siano anche gli spacciatori coll'Immunità?

giovanni l 30.08.09 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Carò beppe voglio farti una segnalazione su un sito che ho trovato su internet, non centra niente con il post di oggi, ma potrebbe essere di aiuto ai genitori di figli minorenni. io ci ho giocato, devo dire che tanti giochi su internet sono regolari e anche bellissimi, questo che ti segnalo è bello ma è falso serve solo a fottersi un sacco di soldi senza pagare le tasse in italia almeno penso visto che io per prova ho comprato dei crediti di questo gioco e non ho ricevuto ricevuta, ma il bello è che crea dipendenza, praticamente come potrai leggere gli stessi amministratori e controllori sono anche giocatori.
Credo che questo gioco in italia va fermato, sicuramente è più dannoso della marijuana

saluti a tutti

Gioco da evitare per i vostri figli: Travian

visitate questo sito per rendervi conto:

http://lampidipensiero.wordpress.com/2009/01/23/browser-game-una-brutta-esperienza-con-travian/

Mario Fresi 30.08.09 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Beppe è da un pò che fai dei post abbastanza sinistrorsi come questi sulla mariujana,io sinceramente mi preoccupo di cose ben più importanti che riguardano i normali cittadini come me e non la gentaglia che comunque, carcere o no, ha a che fare con la droga.Questi rappresentano per fortuna solo una minima parte della popolazione e per me si può anche ignorarli in questo blog.
Volevo proporti invece un post su un argomento molto importante di cui non si sta discutendo affatto anche se questo è il periodo giusto e cioè come risolvere facilmente il problema del caro libri che puntualmente si ripresenta ogni anno a settembre per milioni di famiglie italiane.
Vuoi per favore intanto denunciare pubblicamente la VERGOGNOSA SPECULAZIONE che si fa sul prezzo dei libri di scuola? Perchè non ne parli? I libri di testo a scuola nell'era di internet NON SERVONO PIU'!!!! E' inutile spendere 400/500 euro, prezzo già ampiamente gonfiato, per avere informazioni che sono facilmente accessibili da chiunque consultando la rete! Perchè i ragazzi che vanno a scuola non possono disporre di insegnanti con un q.i. nella media che siano almeno capaci di usare un computer per far trovare ai loro alunni gli argomenti di cui hanno bisogno? Le università hanno moltissimi testi e dispense scaricabili gratuitamente online per esempio.Si potrebbe prendere da loro il materiale necessario per lo studio.Nessuno può costringere i genitori a comprare per i loro figli dei libri ad un prezzo salatissimo se c'è un'alternativa più che valida su internet.Solo i libri con ancora il copyright si devono comprare ma questo tipo di libri gli insegnanti molto raramente lo chiedono ai loro alunni.Per studiare per esempio le equazioni di 2° grado basta che un insegnante mediamente intelligente si vada a trovare su internet le dispense scaricabili e le faccia avere ai propri alunni.Se un professore ancora non è capace di andare su internet che gli si faccia fare un corso di aggiornamento!Beppe parlane!!!
Ciao

nicolas r. Commentatore certificato 30.08.09 10:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bhe una trentina di piante non sono poche!!! (Fosse stata una ok) Se si deve fare 20 anni che se li faccia (alla fine vista l'eta e le solite attenuanti si farà qualche mese)

Andrea R., Modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 10:09| 
 |
Rispondi al commento

La donna è stata arrestata perché ha commesso un reato per il quale è previsto l'arresto. E' verosimile che sia stata scarcerata subito dopo la convalida dell'arresto. Sembra che sia stata denunciata anche per oltraggio a pubblico ufficiale (forse è uno dei primi casi dopo la rientrata in vigore di questo articolo di legge). Il rischio che si becchi una condanna a 20 anni di carcere è nullo così come quello di tornare andare in galera. Coltivare la MARJUANA è REATO! Mi spiegate dove sta lo scandalo in questa notizia? E' un fatto che non deve essere contestualizzato nel calderone del marciume della politica o della macrocriminalità, con i quali impropriamente è stato raffrontato. La donna ha sbagliato ed ha commesso un reato. Per questo è stata arrestata. Ho sentito parlare di studi legali che tutelino le persone coinvolte in questi casi: ma pensate che la signora in questione non abbia avuto la possibilità di difendersi con un avvocato?
Un saluto e una buona domenica a tutti.

Massimiliano V. 30.08.09 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
mi sono rotto di sentire ciarle su questa Marijuana del cazzo ... una volta eri un comico serio ....
sei stato la "mia" speranza per un bel po' ... ora stai "rifluendo" in un conformismo stronzo che te lo raccomando .... a presto ?! ... o forse questo è un addio ?!

massimo t., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.09 09:08| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La solita giustizia ad orologeria!!!

filippo f. (filippof) Commentatore certificato 30.08.09 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una vergogna, beppe bisogna istituire uno studio legale che si occupi di questo, è importante non solo per la sacrosanta libertà dei fumatori/coltivatori (che sono onesti e non collusi con i criminali mafiosi, di cui le forze dell'ordine fanno il cagnolino scodinzolante, altrimenti non si vedrebbe il perchè di tanto accanimento)ma soprattutto perchè è una perfetta entrata da parte dello Stato (che qui non esiste) utilizzabile per strade, ospedali, ferrovie ecc...invece d'ingrassare sti porci coi villoni e festini a coca.

Inoltre è ora di chiedere come mai in mezza europa stanno depenalizzando e decriminalizzando la fattispecie e qui s'inchiappettano una 68enne, dico 68enne, per delle piante.

A tutti gli ignoranti voglio ricordare che per avere 10 gr di hashish ho bisogno di 100 gr di marijuana perciò se coltivo per avere hashish devo necessariamente coltivare molte piante (cosa impossibile da fare "indoor") e alla luce del sole.

Vergogna profonda per chi è andato a rompere i coglioni ad una nonna...a quando l'arresto di un 4enne?

Gabriele ., roma Commentatore certificato 30.08.09 08:47| 
 |
Rispondi al commento

...e invece i MILIONARI che importano COCAINA,

POLITICI , "ARTISTI", IMPRENDITORI,.....

che la CONSUMANO...........NISBA?

e certo, chi si coltiva Marijuana da solo

NON "INGRASSA" le varie MAFIE:

E quindi va PUNITO DURAMENTE !

Qui "funziona" TUTTO al ROVESCIO.......mah!?!

giorgio m. Commentatore certificato 30.08.09 06:27| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che leggo queste pagine mi rallegro che ci sia informazione, ma anche faccio fatica a non vomitare per la rabbia che mi proporzionano.
Inutile dire quello che penso in merito, chi mi ha preceduto nei commenti lo ha fatto anche per me. Il mio commento volevo indirizzarlo verso una realtà che - adesso - conosco meglio che la italiana. Quí (che io sappia) é legale coltivare fino 3 piantine di marijuana, a patto che si taglino prima della fioritura. Cosa che nessuno ovviamente fa, e nessuno va a controllare, io stesso ho tenuto 3 piantine di 2 metri nel mio balcone nella piazza principale del paesino dove vivevo in Andalucia e dove tutti i giorni passava la guardia civile con cui avevo un ottimo rapporto, tanto che mi dissero scherzosamente se avevo intenzione di usare una delle piantine per fare l'albero di natale. Che differenza!!! Poi quí il Servizio Nazionale della Salute é indipendente in ogni autonomia tanto che le comunità di Andalucia e Cataluña hanno deciso che SI PUOSSONO USARE DERIVATI DEL CANNABIS AD USO TERAPEUTICO senza chiedere nessun permesso al governo centrale di Madrid! Come le nostre ASL che sono da 3º mondo! Quando decisero di costruire l'ospedale a Guadix (GR) in meno di un anno stava già funzionando!!! Cari italiani d'Italia che aspettate a mandare a cagare (in prigione, chiaro) a sti ladroni che vi governano?

Giulio Tazza - Burgos - España 30.08.09 05:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

un cannone me lo merito e me lo fumo tutto subito!!!

luigi g., TORINO (TO) Commentatore certificato 30.08.09 04:51| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

questa è l'ennesima dimostrazione che la legge di giovanardi colpisce solamente la gente comune.di questo passo dovrebbero fare 3-4 carceri nuove per accoglierli tutti.e poi si lamentano del sovraffollamento delle carceri....

devis q. Commentatore certificato 30.08.09 00:53| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Ma porca troia, quando si capirà che questa pianta non fa male!
Anche mio zio coltiva le sue 2-3 piantine(60enne pure lui), e non le fuma mica. Lui prepara olio di oliva infuso con cannabis per massaggi contro i dolori della sua operazione alla schiena. Prima spendeva un pacco di soldi in pomate e schifezze varie che non funzionavano nemmeno, ora invece non spende più un cazzo ne in antidolorifici ne in creme inutili.
Io invece fumo da oltre 10 anni e non ho mai avuto il minimo problema di salute. Recentemente ho fatto delle lastre al torace per via di una botta che ho preso e il medico ci è rimasto quando gli ho detto che fumo; bronchi assolutamente normali (fumo solo erba, non hashish e tabacco).
BASTA CON QUESTE BALLE! BASTA CON QUESTA CRIMINALIZZAZIONE! SIAMO PERSONE PERFETTAMENTE NORMALI!
La dipendenza è un'altra balla. Io ho passato periodi in cui non mi sono certo risparmiato e subito dopo anche mesi senza fumare. Non ci vuole nessuna forza di volontà (non come le sigarette o l'alcoolismo), non ci vuole nessuna comunità per disintossicarsi, non ci vuole niente!
Visto che la sola idea di rivolgermi a certi giri mi sta sul cazzo, io mi coltivo il mio bel paio di piante e per questo sto addirittura rischiando la vita o il carcere? Per aver piantato un seme? Per non voler finanziare la mala? Ma vaffanculo! Mettere fuori legge la Natura è come mettere fuori legge Dio!
Non sapete un cazzo su questa pianta. Come diceva Beppe: "Tutte le cose che non sapete, sono vere!"

PS: Venitemi a cercare polizia postale dei miei coglioni, le mie piante sono già in fioritura e tra poco tempo avrò un bel raccolto tutto per me! Catch me if you can! Tanto l'indirizzo IP di questo PC non è il mio. LOL!

Nikon D60 29.08.09 23:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Verrebbe da ridere se non fosse che la "nonna" è finita in carcere dove invece dovrebbe essere tanta gente che ci governa o che comunque influisce pesantemente sulle scelte governative.
Spero che la liberino alla svelta, al limite che le diano i domiciliari.

Marco C. 29.08.09 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
grazie al nostro Governo in carica la nonna rischia fino a 20 anni di reclusione, mentre per il falso in bilancio (vedi vicenda Parmalat, Cirio, ecc.) al massimo si rischia 1 anno e mezzo... con la condizionale!

Questa è la giustizia secondo i nostri attuali governanti!

Giorgio P. Commentatore certificato 29.08.09 23:14| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Solidarietà alla NONNA!!!

Nonna Abelarda, @@@@ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.09 23:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beh! Hai capito che intraprendenza la signora, chissà forse quando era giovane coltivava ortaggi, oggi non conviene + e si è giustamente adeguata alle "nuove" esigenze di mercato.
Comunque il carcere è veramente troppo, considerando il reato e l'età e in primis considerando in che tipo di sistema viviamo.... il + pulito ha almeno incontrato una volta un malavitoso o rubato, etc....
Le potevano concedere almeno gli arresti domiciliari, mah!

A.A 29.08.09 22:51| 
 |
Rispondi al commento

mi dispiace tanto x la nonna..se fosse x me si dovrebbe invece vendere in erboristeria come la camomilla la melissa etc etc...e' o non e' un prodotto naturale.?? bah !!!

antonella b., treviso Commentatore certificato 29.08.09 22:19| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

sequestro, multa e stop. cos'altro si merita? cosa vuoi che possa fare una quasi settantenne di pericolo? si mette a fare la latitante per due piante? E chissà in che bella situazione che si troverà una 68enne in un carcere, tra mafiose(poche comunque immagino), tossiche (quelle vere) e prostitute, proprio un modo per farla redimere...ed imparerà molto in carcere, ne sono sicuro.

Far c***re sotto le persone per delle cazzate, ecco qual'è il significato che ha questo sistema, così non oseranno mai mettersi contro ingranaggi più grossi.

Che oltretutto, l'autocoltivazione toglie il consumatore dalle mani delle organizzazioni, come l'autocoltivatore di farmaci naturali viene tolto dalle mani di aziende farmaceutiche e affini. Kava kava invece di ansiolitici, Stevia rebaurdiana invece che dolcificanti cancerogeni, perilla al posto di antistaminici di sintesi, withania al posto dei sempre più venduti prodotti "per affrontare lo stress quotidiano" ecc...

il sistema è diventato incomprensibile, bisognerebbe lasciare almeno i piccoli borghi all'autogestione e chi vuole un bel apparato complesso, burocratizzato e infame se ne vada nei centri più grandi.

simone barbonetti 29.08.09 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piante di marijuana di 3 metri nell'orto: finisce in manette Salvatore Leotta, ex segretario Cisl di Catania

http://www.siciliainformazioni.com/giornale/cronacaregionale/62576/piante-marijuana-metri-nellorto-finisce-manette-salvatore-leotta-segretario-cisl-catania.htm

Il Casalotto 29.08.09 21:26| 
 |
Rispondi al commento

La mia premessa è brevissima: la signora è colpevole e deve pagare di fronte alla giustizia. Ovviamente viene da piangere al pensiero di chi ci sia a capo del dicastero della Giustizia in Italia. Per non pensare al Principale di tale ministro..

simon crovini 29.08.09 20:35| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che almeno la nonnetta la risparmino e non la uccidano di botte in carcere per poi insabbiare tutto e dire che era morta per cause naturali. Nel nostro paese le cose vanno cosi, inutile dire che i criminali veri godono dell'impunita e sono al potere.

luca q., teramo Commentatore certificato 29.08.09 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Io ribadisco la mia opinione,

In calabria sull'aspromonte, ci sono ettari sotto gli alberi coltivati a marijuana...e' di moda...faccio anche io 10 domande!

1) Come mai il governo si e' affannato a corre dietro ai piccoli coltivatori di Maria fai da te?
Favorendo di fatto le associazioni a delinquere come l'andrangheta, che si trova ad avere il mercato libero.
2) come mai Obama dice: "non impieghero' risorse federali per perseguire un reato cosi' poco importante mentre ci sono altre cose piu' importanti da fare"
3) Come mai i coltivatori di Maria fai da te e non collegati all'andrangheta finiscono uccisi in galera?
4) come mai la Maria e' vietata se non ci sono effetti collaterali peggiori di ad un bicchiere di vino?
5) come mai usare la marijuana per effetti terapeutici e' piu difficile che usare altre droghe molto pericolose per la salute?
6) come mai non vengono perseguiti allo stesso modo i fumatori di Maria e gli "gli utilizzatori finali" di cocaina?
7) come mai non vengono fatti test anti doping a tutti i dirigenti pubblici, compreso i politici?
8) come mai le sigarette, certificate produttrici di cancro, sono monopolio di stato, mentre la marijuana e' monopolio delle mafie?
9) come mai le coltivazioni in calabria (e chissa' dove altro) non vengono mai trovate? (basterebbe controllare dove i calabresi non danno fuoco ai boschi).
10) come in europa non esiste una legge europea che regoli l'uso di questa controversa sostanza allucinogena.

per contro mio..sono contro a qualsiasi cosa che venga incendiata producendo sostanze tossiche compreso le microparticelle, per poi immetterla nei polmoni.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 29.08.09 19:52| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La legge è uguale per tutti, anche per le nonne. La coltivazione di Marijuana nel nostro paese è illegale, del caso in questione magari possiamo discutere del fatto che la giustizia funziona anche fin troppo bene coi poveracci ed invece, si piega di fronte al potente di turno, ma le due cose sono differenti. Beppe non fai prima a dire che sei a favore della liberalizzazione delle droghe leggere, invece di fare questi strani post? Io lo sono, per il semplice motivo che proibirla non serve proprio a nulla, anzi...

Davide . Commentatore certificato 29.08.09 19:46| 
 |
Rispondi al commento

la nonna coltivatrice di cannabis in galera e i mafiosi, corruttori, pedofili, consumatori finali di escort e cialis, di prostitute e cocaina, di trans e minorenni, sono in parlamento a pararsi le chiappe.
W l'Italia.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 29.08.09 19:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Se prime delle ultime vicende del sig. "accappatoio selvaggio" nutrivo forti dubbi circa l'instaurazione di un regime, adesso ne ho la certezza, se un uomo, colto con le mani nella marmellata nega anche l'evidenza,querelando e favorendo dunque un processo che riporterà a galla lo schifo saltato fuori dalla sua vita delinquenziale e sessuale significa una sola cosa, egli crede nella sua onnipotenza,è dunque un'uomo che ha bisogno di un T.S.A. immediato,riteniamoci tutti in pericolo, nessuno escluso, se non pochi asserviti,
Bossi intende non spendere soldi per l'unità di'Italia, a suo parere una farsa da cancellare, mi domando allora perchè l'ostinazione di fare il ministro di uno stato da lui sempre villipeso,maltrattato,insultato,restituisca i soldi del suo lauto stipendio e si dimetta,e vaffanculo a tutta la lega ladrona.

Peppone . Commentatore certificato 29.08.09 19:37| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, “LE NONNE COLTIVATRICI”, sono un pericolo pubblico, che crea allarme sociale.

Per cui prima che il processo arrivi a conclusione, “VANNO ELETTE IN PARLAMENTO”.

Chi sa che cosa coltiveranno, in Montagna nel loro amatissimo orticello, i miei “ANZIANI GENITORI”?

Paolo R. Commentatore certificato 29.08.09 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Siamo ormai oltre l'assurdo!!
Siamo sgovernati da un massone colluso con la mafia, che ha il conflitto di interessi come ragione di vita, che sceglie come ministre le preferite dell'harem e passa il tempo con le "escort" e poi arrestiamo le NONNE!
Bastaaaaa, ci vuole la RIVOLUZIONE!!

Marco T., modena Commentatore certificato 29.08.09 19:12| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Tutto brucia in torno al cavalliere dal nulla
Ne anche la chiesa lo perdona

VATTENE !!!!!!!!!!!!!!!!!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.09 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, quelle piante in Italia maturano a settembre ottobre. La Signora forse usava dellelampade per fare una grande produzione. Ha commesso un reato Beppe. Va punita Beppe. Bisogna cambiare la legge Beppe. Beppe aiutaci a cambiare le cose

FC

Franco Lucidi () Commentatore certificato 29.08.09 19:05| 
 |
Rispondi al commento

la giustizia funziona solo contro i disgraziati....da sempre....

adriano bianchi 29.08.09 19:04| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori