Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lettera aperta a Carlo Giovanardi


Storia della marijuana
(10:05)
video_costituzione_canapa.jpg

Una buona notizia. Il Dipartimento Politiche Antidroga (DPA) della Presidenza del Consiglio dei Ministri in merito alle mie dichiarazioni fatte nel video: "Erba di casa mia" ha predisposto una segnalazione alla Procura perché valuti i reati di istigazione e proselitismo e induzione all'uso di droghe. E' una buona notizia di cui ringrazio Carlo Giovanardi, sottosegretario del Dipartimento, perché servirà a aprire una discussione sulla legge Fini-Giovanardi e sui suoi effetti. Con riferimento al comunicato: "DPA su Grillo: 'esternazioni false, fuorvianti e prive di fondamento'", indirizzo una lettera aperta a Carlo Giovanardi, la cui replica, se ci sarà, sarà pubblicata integralmente sul blog.

"Caro sottosegretario Giovanardi,
la ringrazio per il comunicato che mi ha dedicato e al quale voglio rispondere. Il mio video non è un "inno alla cannabis", come da lei riportato, ma la richiesta che la cannabis non sia più equiparata alle droghe pesanti, con cui non ha nulla a cui spartire. Ho chiesto, e chiedo, che chi ne fa uso sia comunque sanzionato con una multa, ma non penalmente.
Nel comunicato c'è scritto:" le affermazioni fatte da Beppe Grillo, relative ad alcuni aspetti sulla cannabis e sulla carcerazione di persone che usano tale sostanza, siano esternazioni fortemente inesatte, fuorvianti e prive di fondamento". Quali sono queste affermazioni? Il fatto che in Olanda, ad esempio, sia lecito fumare cannabis e l'Olanda fa parte della Comunità Europea come l'Italia? Che le sanzioni previste dalla legge a lei intestata siano abnormi e spropositate, come recita l'articolo 4-bis comma b): "1. Chiunque, senza l'autorizzazione di cui all'articolo 17, coltiva, produce, fabbrica, estrae, raffina, vende, offre o mette in vendita, cede, distribuisce, commercia, trasporta, procura ad altri, invia, passa o spedisce in transito, consegna per qualunque scopo sostanze stupefacenti o psicotrope di cui alla tabella I prevista dall'articolo 14, e' punito con la reclusione da sei a venti anni e con la multa da euro 26.000 a euro 260.000"? Che la Corte di Cassazione abbia confermato l'interpretazione della legge in un documento del gennaio 2009 a pagina 44 con: "Costituisce condotta penalmente rilevante qualsiasi attività non autorizzata di coltivazione di piante dalle quali sono estraibili sostanze stupefacenti, anche quando sia realizzata per la destinazione del prodotto ad uso personale"? E' inesatto affermare che secondo i dati del ministero della Giustizia alla fine del 2008 i detenuti erano 58.127, ad agosto 2009 63.771 di cui 23.505 arresti per droga? Dal testo della legge risulta che il rischio del carcere è anche per chi "coltiva". Avere piantine di canapa sul balcone o nell'orto è quindi un reato penale? E le sembra corretto?
Il motivo che mi ha spinto a occuparmi della sua legge forse non le è noto. Mi sono arrivate segnalazioni di arresti di persone, anche incensurate, per della cannabis nell'orto o accusate di averla in casa. Le abitazioni di queste persone sono state perquisite (ma non è necessario un mandato o basta un semplice sospetto per entrare in un'abitazione?). Tra queste vi erano un falegname di Perugia e un operaio di Rovereto. Sono entrati in carcere e lì sono subito deceduti. Si chiamavano Aldo Bianzino e Stefano Frapporti, conosce le loro storie? Il comunicato sottolinea che: "nessun consumatore è mai stato arrestato in questi anni in quanto consumatore, salvo non vi fosse anche il reato di spaccio o traffico". Aldo e Stefano erano spacciatori? Ci sono delle prove? C'è una sentenza del tribunale? E, se non ci sono, perché sono stati arrestati? Rassicurandola che non faccio, né ho intenzione di fare, istigazione, proselitismo o induzione all'uso di droghe, la saluto e aspetto una sua risposta." Beppe Grillo

*********************************

**********************************

20 Ago 2009, 14:28 | Scrivi | Commenti (1315) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Potrei incominciare un discorso lungo una pagina ma sinceramente, in questo momento, proprio non ne ho voglia. Scrivo queste poche righe per dire la mia in merito al discorso marijuana: ritengo debba essere legale; attenzione, lo spaccio lo condanno, come condanno lo spaccio di qualsiasi altra sostanza (fondamentalmente parlando). Detto questo, chiedo al Signor Fini e Al Signor Giovanardi di abrogare la legge da loro stipulata perchè è inammissibile fare passare il messaggio che l'erba è uguale alla cocaina, o peggio ad altra droghe. Io non posso tollerare questa caccia alle streghe moderna

marco benato 21.08.13 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la Marijuana, Canapa, Erba, chiamatela come volete sia la perfetta immagine dell'Italia: Una pianta con delle potenzialità inimmaginabili, da macchine a carta, a cure sanitarie... (tralasciando l'uso ludico sul quale si può essere d'accordo o non d'accordo, ma sul quale TUTTI dovremmo essere meglio informati) che potrebbe da sola costituire una concreta opportunità di rinascita ecologica ed economica, che viene CENSURATA non solo fisicamente nei campi di coltivazione ma anche moralmente nelle idee del popolo: Gli italiani, come anche molti altri nostri "colleghi schiavi", sono stati vittime di una pesante, pesantissima mistificazione della Marijuana da parte dei media e dell'informazione in qualunque forma, fino ad arrivare al punto a cui siamo arrivati, dove veramente in pochi conoscono i reali pericoli, effetti, vantaggi legati a questa pianta.
Invece di sfruttarla a pieno regime abbiamo preferito bandirla e legarla a delle immagini di terrore e impudicizia con delle leggi ridicole che cambiano da un giorno all'altro per decidere quanti milligrammi puoi avere in tasca.
Personalmente credo che sia uno degli scandali più evidenti della storia dell'umanità, ma io ho 16 anni e l'unica cosa che posso fare è sperare che quando la Canapa avrà il ruolo che merita nell'organizzazione sociale e si ripenserà a tutto il tempo sprecato nella proibizione, la gente sappia che non tutti avevano creduto alle loro cazzate ipnotiche.
Ho visto la maggior parte degli spettacoli di Grillo e so che anche Beppe sa benissimo cosa e chi circonda questa pianta.
Un saluto, nella speranza che possiamo cambiare qualcosa.

Giordano Deiana 05.03.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace ma non possiamo rimanere indifferenti sull'uso della canapa....ci sono gia stati dei precedessori (Pannella) per la legalizzazione....
Personalmente non sono d'accordo e considero la canapa come qualsiasi altra droga (tranne che per situazioni terapeutiche).
Parlo da ragazzo "problema" che per sentirsi accettato ha iniziato a fare uso di spinelli....

ma dopo un po' di anni sono arrivate dentro il gruppo le exstasy.....e naturalmente anche se ero contrario....sono ugualmente sceso a compromessi....ne ho pagato le conseguenze fino a qualche mese fa ....che prendevo regolarmente psicofarmaci (prescritti) per problemi di skizzofrenia.mi auguro che la mia esperienza possa essere d'aiuto anche se oggi la cosa importante....la piu' importante SONO IO!

sergio rocchetti, terni Commentatore certificato 07.08.12 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro signor giovanardi..già che ci sono dico la mia. Se fumare e detenere un paio di spinelli non è reato come lei dice, allora non lo deve essere nepppure la coltivazione di una o più piante per la produzione del fabbisogno personale, non crede?

alessio rosati 02.11.10 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma non si possono raccogliere firme per un referendum sul ritorno dell'uso personale????
Ormai è tollerata in quasi tutta l'Europa, perchè noi dobbiamo fare sempre gli IGNORANTI?????
Non fa nienteeeeeeeeeeeee!!!!!lo volete capire o no???L'alcol è decisamente più nocivo...Scientificamente provato!!!!
Sapete cosa ho visto in giro dopo l'abolizione delle droghe leggere(ora sono tutte pesanti)???
Un aumento esponenziale di uso di COCAINA....Perchè??
perchè lo spacciatore se deve rischiare, rischia per fare più soldi e visto che un grammo di coca è considerato come un grammo di hascis, lui spaccia coca(1gr.coca=70/100€ 1gr.hascis=7/10€), mica e scemo!!!non puzza,facile da nascondere!!!!
Bravo giovannardi....promuovi l'utilizzo di droghe pesanti!!!!!!

Alessio C., Teramo Commentatore certificato 20.09.10 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Ho 38 anni e da quando ne avevo 13 fumo,nella vita le ho pèrovate tutte ma
l'unica cosa che ho sempre continuato a fare è qualche cannetta ogni
tanto.Due anni fa mi hanno trovato con un tumore ad un testicolo,malattia
che era già avanzata in stato di metastasi ai linfonodi addominali fino al
rene.
Ho avuto interventi chirurgici,inserimenti di cateteri fra il rene e la
vescica,"corpi estranei" che ho dovuto tenere per più di un anno.Ho fatto
cicli di chemioterapia,ho perso il lavoro che avevo all'estero.
All'inizio della malattia neanche stavo fumando,essendo abbastanza moderato
nell'uso della cannabis.Ma agli inizi delle cure,fra la preoccupazione nata
per il TIPO di malattia,il fastidio portato dal catetere che fra il rene e
la vescica logicamente toccava le pareti interne e provocava bruciori
all'atto di orinare,nausea e perdita di appetito portati dalla
chemioterapia,DEPRESSIONE sapendo che forse ne avrei avuto conseguenze
fisiche,DEPRESSIONE sapendo che avevo perso il lavoro,DEPRESSIONE che
ancora oggi è presente constatando che sono due anni che non lavoro,non
riesco a trovare un posto in nessun campo sebbene sappia fare tantissime
cose,DEPRESSIONE CONSTATANDO CHE LO STATO ITALIANO E IL MINISTERO DELLA
SALUTE MI HANNO RICONOSCIUTO INVALIDO AL 100% PER LA MIA MALATTIA E MI
HANNO ASSEGNATO UNA PENSIONE DI INVALIDITA' DI 250 (duecentocinquanta)EURO
MENSILI(!!!!!!!!!!)........
tutti questi problemi li ho curati,li sto curando e continuerò a curarli
con la cannabis,perchè sono assolutamente consapevole e testimone che è
L'UNICA sostanza capace di alleviare molti di questi fastidi e addirittura
aiutare a superare i momenti di crisi di ansia,di depressione.
NESSUNO,oppure solo quelli che hanno avuto esperienze così POSSONO DIRE
QUALCOSA;ma caro giovanardi (con la g minuscola perchè non si merita di
più),prima di decidere tu la sorte di milioni di persone che ti stanno
dimostrando il contrario di quello che dici,FATTI VENIRE LA STESSA
MALATTIA,POI PUOI PARLARE."

gino vazzoler 26.01.10 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Giovanardi al dipartimento antidroga sta come Dracula al centro trasfusionale o Provenzano all' antimafia; La persona meno adatta. Che Grillo ci faccia dialoghi e si confronti mi preoccupa....

ivan IV Commentatore certificato 03.09.09 11:32| 
 |
Rispondi al commento

..mi sembra che Giovanardi la faccia troppo facile e questo mi fa pensare alla grande Cultura e Sensibilità di chi è al Potere!!
Giovanardi dice: "A chi fa uso personale di droga viene esclusivamente erogata una sanzione amministrativa con ritiro della patente, del passaporto e del porto d'armi". Forse per lei che ha l'autista perdere la patente può essere una cosa da niente, ma per chi la usa per lavoro?? Perchè anche la maggior parte di chi si fà le canne LAVORA!! Anche se quello che pensa lei è che LA DROGA FA SEMPRE MALE CHE PORTA ALLE DROGHE PESANTI, CHE PORTA ALLA SCHIZZOFRENIA, ALLA DELINQUENZA ALL'IMMORALITA'!!!
(credo che nessuno studio serio abbia MAI tratto queste conclusioni!)
Non sa che se LE LEGGI lo permettessero, la Cannabis potrebbe sostituire FARMACI molto dannosi e costosi per varie patologie!!
Giovanardi continua dicendo: "Per quanto riguarda le pene previste per la coltivazione non autorizzata di cannabis, si ricorda che la pena per la coltivazione di lieve entita' e' la reclusione da uno a sei a anni e la multa da euro 3.000 a euro 26.000".
Le sembra poco?? ma lei ragiona con la testa? e le conseguenze per chi incorre in questa PENA? sul lavoro? la vita economica di una famiglia? TUTTO PER UNA PIANTA?????
Il segretario continua: "La coltivazione di cannabis non autorizzata e' reato anche in Olanda come in Italia" ma non sa che in Olanda il possesso di cannabis per uso personale non è perseguito fino a 5 grammi o 5 piante di cannabis!! (tratto da: Scheda a cura di IDPC – International Drug Policy Consortium (15 luglio 2009)). 5 PIANTE!!!
GRAZIE ITALIA CHE CI TOGLI DALLE PALLE TUTTI I DROGATI, I DIVERSI, I DEPRAVATI GLI IMMIGRATI GLI IPOCRITI MORALISTI!! SONO CONTENTO CHE AL GOVERNO CI SIA SOLO BRAVA GENTE ONESTA!! UN GRAZIE ANCHE AL VATICANO!!

enrico frate 31.08.09 22:16| 
 |
Rispondi al commento

è il solito problema dei bacchettoni perbenisti che non conoscono quello di cui vanno blaterando.
poi ci aggiungi 50 anni di propaganda proibizionista e l'ignoranza delle masse ed ecco dove arrivi. altro che civiltà del genere umano, in italia siamo ancora in pieno medioevo grazie alla lungimiranza dei nostri beneamati politici.
mi piacerebbe vedere pubblicato quel test fatto dalle iene sui parlamentari sulla presenza di sostanze stupefacenti. e la milano da bere è tutta da sniffare! e bravo il sottosegretario!

gianluca borgo 27.08.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiamo Petronella sono figlia unica ,mio padre è morto 8 anni fa,prima ha avuto un ictus è stato paralizzato per metà, gamba e braccio destro, ciò nonostante non ha mai ottenuto una indennità di accompagnamento, nessuna pietà e misericordia da parte dello stato italiano, cure e balia a carico mio e di mia madre ( mia madre casalinga, io impiegata come bidella in una scuola con uno stipendio minimo) adesso mia madre ha una demenza senile grave, non è in grado di badare a se stessa, non sa mangiare da sola, ha i pannoloni, perchè non capisce più gli stimoli di fare i bisogni.Senza indennità di accompagnamento perchè secondo la usl la demenza senile è una malattia dovuta all'età.In qualsiasi altro stato civile al mondo lo stato si prende carico degli anziani in centri specializzati. In Italia No.
Da due anni sono stata costretta a prendere una badante 700 € al mese per 24 ore, con molta paura perchè secondo le leggi ho commesso un reato quello di aiuto ai clandestini.
Io ho uno stipendio di 950€ al mese e mia madre ha una pensione di 550€ al mese, cioè per pagare la badante a mia madre devo aggiungere 150€ dal mio stipendio.
Devo vivere con 800€ al mese e dare da mangiare a mia madre e alla badante che non si accontenta con poco, non mangia pasta e pane, non mangia verdura, ma solo carne sempre. Ciò nonostante non restano più di due o tre mesi, avvolte meno, non appena trovano un lavoro con 10 euro in più mi lasciano all'improvviso senza preavviso e sono costretta a usare le mie ferie per non perdere il lavoro, per assistere mia madre. Sono stata derubata di tutto, oro, vestiti, oggetti cari della mia casa, è non ho potuto denunciarli per paura di essere denunciata io perchè avevo una badante . Con i miei 800€ devo inoltre pagare luce , acqua, telefono, bollo auto, assicurazione ecc. ecc. Sono quasi a pane e acqua IO. Vorrei denunciare lo stato all'alta Corte di giustizia dell'Aja per aver tassato i moribondi e i malati gravi con il loro decreto.
Mi aiutate?
P

petronella stoian 26.08.09 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Sono un operatore sanitario in un penitenziario italiano. Le condizioni di vita per il sovraffollamento nelle carceri italiane sono vergognose, ormai dobbiamo parlare di LAGER italiani. Mentre i politici, alla ponzio pilato se ne lavano le mani visitando a cavallo tra il 15 ed il 16 agosto le carceri italiane, ma rimanendo sulla soglia esterna degli stessi, tra un pasticcino ed un sorriso dei vari capolager degli istituti italiani : i direttori, purtroppo per il gentil sesso, l'80% di sesso femminile. Hanno creduto di mettere mano ai malesseri della società attuale, criminalizzando e schiaffando in galera parte della popolazione italiana e non. Complimenti Giovanardi. Si faccia un vacanza presso un carcere italiano. Scelga Lei, Palermo, Lecce, Secondigliano a Napoli, ecc. Poi ci farà sapere.

f.saverio schinzari 25.08.09 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Volevo solo dire che nel mondo come in Italia, purtroppo, tutto è gvernato dal Dio Denaro.. Questo l'ho scoperto crescendo.. Le nostre vite non valgono nulla .. La nostra salute non è tutelata.. Solo i nostri soldi sono d'interesse.. E' veramente deprimente tutto questo.. Mi vergogno di far parte di questo gioco e di non avere la forza di cambiare nulla.. solo tanta rabbia..

Cinzia Di Sabatino 25.08.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho 38 anni e da quando ne avevo 13 fumo,nella vita le ho pèrovate tutte ma
l'unica cosa che ho sempre continuato a fare è qualche cannetta ogni
tanto.Due anni fa mi hanno trovato con un tumore ad un testicolo,malattia
che era già avanzata in stato di metastasi ai linfonodi addominali fino al
rene.
Ho avuto interventi chirurgici,inserimenti di cateteri fra il rene e la
vescica,"corpi estranei" che ho dovuto tenere per più di un anno.Ho fatto
cicli di chemioterapia,ho perso il lavoro che avevo all'estero.
All'inizio della malattia neanche stavo fumando,essendo abbastanza moderato
nell'uso della cannabis.Ma agli inizi delle cure,fra la preoccupazione nata
per il TIPO di malattia,il fastidio portato dal catetere che fra il rene e
la vescica logicamente toccava le pareti interne e provocava bruciori
all'atto di orinare,nausea e perdita di appetito portati dalla
chemioterapia,DEPRESSIONE sapendo che forse ne avrei avuto conseguenze
fisiche,DEPRESSIONE sapendo che avevo perso il lavoro,DEPRESSIONE che
ancora oggi è presente constatando che sono due anni che non lavoro,non
riesco a trovare un posto in nessun campo sebbene sappia fare tantissime
cose,DEPRESSIONE CONSTATANDO CHE LO STATO ITALIANO E IL MINISTERO DELLA
SALUTE MI HANNO RICONOSCIUTO INVALIDO AL 100% PER LA MIA MALATTIA E MI
HANNO ASSEGNATO UNA PENSIONE DI INVALIDITA' DI 250 (duecentocinquanta)EURO
MENSILI(!!!!!!!!!!)........
tutti questi problemi li ho curati,li sto curando e continuerò a curarli
con la cannabis,perchè sono assolutamente consapevole e testimone che è
L'UNICA sostanza capace di alleviare molti di questi fastidi e addirittura
aiutare a superare i momenti di crisi di ansia,di depressione.
NESSUNO,oppure solo quelli che hanno avuto esperienze così POSSONO DIRE
QUALCOSA;ma caro giovanardi (con la g minuscola perchè non si merita di
più),prima di decidere tu la sorte di milioni di persone che ti stanno
dimostrando il contrario di quello che dici,FATTI VENIRE LA STESSA
MALATTIA,POI PUOI PARLARE."

gino vazzoler, Treviso Commentatore certificato 24.08.09 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cosa sono le "carte per confezionamento" in misura di 15? Per caso delle
cartine Rizla? Se è così, questo la dice già tutta!!!

Beppe Mosca 24.08.09 09:54| 
 |
Rispondi al commento

giovanardi obbedisce e basta! Non usa la sua testa,ma quella del vaticano.

antonello carta 23.08.09 21:37| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
CARO CARLO GIOVANARDI CI SONO DIFFERENZE TRA CHI SI PUO' COMPRARE I PROCESSI PER NON FINIRE DENTRO PER DROGA E CHI NON LO PUO' FARE GUARDI CHE SIAMNO AL LIMITE SA'
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 23.08.09 15:40| 
 |
Rispondi al commento

..e la merda che ci mettono dentro per tagliarla. Il proibizionismo ingrassa l' apparato repressivo,le case farmaceutiche e tutti quelli coinvolti nel "recupero."la mafia,il potere politico colluso, poteri religioso-terroristici che brandiscono l'arma della loro morale perversa, l'ottusa ignoranza del popolo gregge.
Burattini nelle mani delle tumoralcorporazioni in una sorta di "parassitismo simbiotico".

francesco milanaccio, san benedetto del tronto ap Commentatore certificato 22.08.09 21:49| 
 |
Rispondi al commento

..e la carta

francesco milanaccio, san benedetto del tronto ap Commentatore certificato 22.08.09 21:44| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa dannosa del fumare canne e'il tabacco

francesco milanaccio, san benedetto del tronto ap Commentatore certificato 22.08.09 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

via anche la colla ...in sudamerica si sniffa e fonde dibbruttto...basta con queste colle sugli scaffali delle ferramenta...se e' lecito eliminare pinatagioni che garantirebbero l'eliminazione di petroli e materie palstiche allora la colla che cazzo ci sta a fare?abbasso il bostik l'attak,e anche la colla pritt(non si sa mai che se la inietti ti causa un flesh non da poco)

Sbattunfac Cialcazzo, Nocera Satriana Commentatore certificato 22.08.09 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe!!! se non ci fossi tu!!!

Marco M. 22.08.09 18:58| 
 |
Rispondi al commento

La legge dice:

Quando, per i mezzi, per la modalità o le circostanze dell'azione ovvero per la qualità e quantità delle sostanze, i fatti previsti dal presente articolo sono di lieve entità, si applicano le pene della reclusione da uno a sei anni e della multa da euro 3.000 a euro 26.000

Non è vero che non ti arrestano, non è vero che non vai in galera, non è vero che si limitano a toglierti la patente, il passaporto, il porto d'armi, ecc. Sanzione amministrativa sto cazzo.
Non sai nemmeno la legge che porta il tuo nome, incompetente fondamentalista.

PS: In Olanda è tollerata la coltivazione di 3-5 piante per persona adulta. Non sai un cazzo!

Ganjaman Rastaman 22.08.09 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Ma Beppe che fai:se ci dai notizie false,dati falsi che fiducia possiamo avere in te.Ho letto la lettera di risposta di Giovanardi e da li si deduce che i tuoi dati sono errati.Beppe,io ti ammiro molto,ti rispetto,però se fai errori cosi che devo pensare?

salvatore lai 22.08.09 17:17| 
 |
Rispondi al commento

caro Gio' detto Vanardi detto "il merda" perchè allora per coerenza non rendiamo illegali tutte le piante che hanno qualche tipo di principio attivo, qualche alcaloide e/o simili?
Dai su estirpiamo dalla faccia della terra la canapa, la lattuga selvatica, le campanelle, il sassofrasso come dice Beppe, lo stramonio, l'iperico, l'assenzio e metà varietà di funghi esistenti tipo psilocybe e altre decine di varietà di vegetali autoctoni.
Anzi visto che lo psilocybe cresce quasi esclusivamente sugli escrementi di mucca, io direi di far estinguere anche le mucche, così evitiamo il problema alla radice. Massì...a cosa servono questi stupidi mammiferi grassi.

Ecco facciamo così radiamo al suolo i giardini e uccidiamo le mucche! Yeah tutti per strada assieme alle ronde.


gigi il bullo 22.08.09 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giovanardi risponde a Grillo: "Il consumo di droghe depenalizzato già da tempo"

Ancora Giovanardi: A chi fa uso personale di droga viene esclusivamente erogata una sanzione amministrativa con ritiro della patente, del passaporto e del porto d'armi".

Sequestro del passaporto, sequestro della patente, sanzione pecunaria amministrativa; che sono, omaggi?

Questo emerito *******, con la faccia che per me assomiglia a quella di un cane prende per il culo?

Avanti così Grillo.

vero vero 22.08.09 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Giovanardi risponde a Grillo: "Il consumo di droghe depenalizzato già da tempo"

Articolo reperibile a:

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/?id=3.0.3683161342

Ma che bella risposta!

Ganjaman Rastaman 22.08.09 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Io conoscevo questo sito http://usidellacanapa.it/

Non so di chi sia ed è anche fatto "alla bona" come si dice qua da noi. Però spiega molte cose che dovremo tutti sapere.

ciao
Irene

Irene G., Firenze Commentatore certificato 22.08.09 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti sono grato a nome di tutti gli italiani per il bene che fai alla democrazia.

Sono un medico ospedaliero e mi è caduta una tegola pesante in testa, una sanzione di migliaia di euro da pagare all'ENPAM. non entro nei dettagli perchè nonè lo scopo di questa mia lettera, sta di fatto che ho l'occasione di uscire dal nido egoistico dei mieiu affari.
Mi sto rendendo promotore di una protesta comune.
Noi ospedalieri paghiamo i contributi regolari per la pensione ma siamo costretti a pagare, per una "seconda" pensione obbligatoria, un ente privato miliardario sostenuto da politici che fanno leggi solo a suo favore, l'ENPAM, che non ha mai stipulato un contratto con noi, non comunica correttamente, e si permette di fare multe da strozzini. Ma stiamo creando un movimento di ribellione, se ne devono andare e rifonderci di tutti i soldi che abbiamo versato.
Li sommergeremo di e-mail, lettere e telefonate di protesta " Ve ne dovete andare! " in modo che non potranno più lavorare.
Se ne vuoi sapere di più ti manderò una copia della lettera che ho inviato.
Auguri e grazie Lanfranco Mariottini

Lanfranco Mariottini, Cesenatico Commentatore certificato 22.08.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FORZA BEPPE AVANTI COSI

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.09 14:12| 
 |
Rispondi al commento

una storiella degli anni '30 racconta che una cartolina indirizzata "al più grande imbecille d'Italia" fosse recapitata al gerarca Starace.
Oggi lo stesso postino avrebbe serissimi dubbi.

cesare guerrini 22.08.09 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

libero pensatore.anche la tua perla di saggezza dove sostieni che l'eroina porti irrimediabilmente alla morte non e' da poco...vatti a leggere un po di enciclopedie degli psicofarmaci,scoprirai che l'eroina produce danni minimi rispetto ad esempio al metadone e alle benzodiazepine...mi piace come la pensi ma,cazzo ragazzi informatevi prima di sparare cazzate.
cerca su gogole enciclopedia delle droghe...
l'unico vero flagello e' l'illegalita' che produce degrado sociale dovuto al levitare dei prezzi,e scarso controllo di qualita' .malattie e overdoses sono una diretta conseguenza.

Sbattunfac Cialcazzo, Nocera Satriana Commentatore certificato 22.08.09 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Michele Siosti ma quanto sei ignorante?ma l'universita' prestigiosa americana dove ti sei laureato e' quella di mickey mouse?ma sei scemo?la cannabis fa piu' danni di alchol e tabacco?ma la matematica la conosci?sai no ,e' quella materia dove siu sommano ,sottraggono,moltiplicano numeri...ecco,di cannabis non e' MAI MORTO NESSUNO.di alchol e sigarette si,vatti a vedere i numeri semai...la cannabis non provoca danni a nessun organo ,il fumo e l'alchol si...inoltre la cannabis e' illegale solo in funzione del petrolio e delle materie plastiche...ripeto,in brasile sniffano la colla...dovremmo bandirla e smettere di usare il bostich?!
vai a nasconderti che sei ridicolo.sei completamente privo di capacita' di analisi dei fatti e di raziocinio,nonch'e' di intelligenza...e direi anche di dignita' e orgoglio...sati qui ,al solito,come molti tuoi compari, a difendere l'indifindebile e sostenere l'insostenibile contro la realta' dei fatti stessa.

Sbattunfac Cialcazzo, Nocera Satriana Commentatore certificato 22.08.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Un mio piccolo contributo alla conoscenza della verita' sulla Canapa/marijuana.

pubblicato dallássociazione culturale di Murlo, Siena

La Canapa: pianta proibita
http://www.murlocultura.com/MurloCultura_3_2008/MurloCultura_3_2008_pag4.html

Nicola Ulivieri, www.nicolaulivieri.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento

incredibile........ho voluto assolutamente riprendere in parte alcuni contenuti sul mio blog per far sapere veramente come stanno le cose.....alcool, quanti morti???mai sentito overdose di erba.....
http://spannato.blogspot.com

saluti

paradix86

paradix 86 22.08.09 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Ci ho pensato un po' su, e devo dire che sono d'accordo.La pena è spropositata e la gente non può essere messa dentro senza che venga accertato il consumo.Si possono fare analisi delle urine per esempio, senza doverli punire per la sola "detenzione".D'altro lato,anche i pulotti dovrebbero svegliarsi.Conosco molti ragazzi che hanno dovuto presentare le proprie urine ogni due o 4 settimane, perché beccati a fare uso di marijuana, ma tutti portavano ad analizzare la pipì di altri!!Per favore, ridicolo che negli ospedali non trovino un modo per accertarsi che quella sia la pipì dell'interessato.
Ad ogni modo,sono profondamente contraria ad una sua liberalizzazione.Nessuna sostanza stupefacente dovrebbe essere disponibile.FA MALE!LA MARIJAUNA NON è UN MEDICINALE!!Se si vogliono sfruttare i benifici della CANAPA,che venga coltivata sotto controllo di autorità competenti,che si accertino che dalla canapa non venga ricavata marijuana.Ma la detenzione privata,no.Sebbene ne debba essere riconsiderata la gravità,continuo sempre a sostenere che l'uso di marijuana, come alcool e droghe, debba essere combattuto.

Carla Sassi 22.08.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non siamo solo in 2 conosco almeno 30 malati che si curano con la cannabis, epilettici e sclerotici in primis.
www.pazienticannabis.org

Pino Cucci, Roma Commentatore certificato 22.08.09 09:41| 
 |
Rispondi al commento

"Tutte le persone sane di mente sanno che non esistono differenze significative fra cannabis, eroina, cocaina e consimili, e che i danni da esse prodotte non sono confrontabili con quelli del fumo o dell'alcool, anche se ritengo che bisogna limitare fortemente anche il consumo di queste ultime sostanze, ed essere molto più severi con chi trasgredisce". Urca mi è scappata questa perla di rara saggezza? Ma chi è lo scenziato che ha postato questo? Allora, caro il mio saccente sparasentenze anche senza sapere un cazzo, la cannabis è appurato che non da dipendenza, gli effetti nnon sono paragonabili neanche lontanamente a quelli delle altre cose da te citate, l'effetto della cannabis rallenta di poco riflessi e ti da quel senso di leggero torpore e benessere che migliaia di merdosi psicofarmaci ti danno inducendoti dipendenza, e dura intorno alle due ore, gli acidi ti cuociono il cervello, perché uccidono i neuroni e l'effetto dura dalle 6 alle 10 ore, ma a differenza delle canne non sai più chi sei, con chi e dove stai andando (li chiamano allucinogeni apposta), la cocaina e l'eroina sono droghe pesanti perché inibiscono la produzione di sostanze all'interno del tuo corpo sostituendosi ad esse e rendendoti dipendente cronico con annesse crisi di astinenza. I danni provocati sono cerebrali (neuronali), cardiovascolari, setto nasale spappolato e tante altre bellissime cose, l'eroina come ben sai porta irrimediabilmente alla morte. Non mi sembrano uguali ed equiparabili non trovi? Ah il fumo di sigaretta fa tanti morti per malattie polmonari e cardiovascolari quanto l'alcol per cirrosi, collassi cardiocircolatori, depressione cronica e altre amenità che lo collocano al primo posto per vittime, ben 60 volte più dell'eroina. 30.000 morti all'anno, 3000 bambini (sempre all'anno) nati con sindrome feto alcolica, e ben 5 milioni di italiani che ne abusano, di cui 1 milione dichiarato alcolista cronico. Ti basta?Prima di parlare si prega di accendere il cervello se in possesso

Libero Pensatore (in non libero paese) Commentatore certificato 22.08.09 04:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concludo dicendo al Caro Giovanardi:
"A Giovana', ogni tanto rollatela qualchhe canna con gli amici, invece di farti i soliti bicchierini che ti rovinano il fegato e ti fan venire la cirrosi, pensando di essere nel giusto perché lo puoi comprare al supermercato. Non sai quante risate ti farai! Lo sai che anche i ragazzini se lo possono comprare al supermercato e non solo, l'alcool? Lo sai che è colpa dell'alcool se ci sono migliaia di morti sulle strade, tantissimi di sabato sera? Non te lo sei mai chiesto il perché? No, non perchè le discoteche chiudono tardi e vengono i colpi di sonno caro.. Perché sono ubriachi marci e vogliono fare i fighetti per vedere chi va più forte.. Hai mai provato a guidare ubriaco eh Giovana'? Ma non arzillo, dico proprio ubriaco! Da non reggersi in piedi.. No eh.. Allora che cazzo vieni a far la morale a gente che la canna la usa come rimedio anche per le tremende girate di maroni che voi ogni giorno le procurate? Non serve il palloncino e il ritiro della patente Giova'.. Serve che voi eliminiate per sempre quella merda dagli scaffali dei supermercati e da dove si può abusarne in completa tranquillità... Cosa mi rappresenta la tabella di cosa posso e non posso bere, a stomaco pieno e vuoto? Sono specchietti per allodole. Basta con i superalcolici, l'alcool è una piaga, diamo soldi a George Clooney a Michele l'intenditore per sponsorizzarlo in TV. Bevi con moderazione, ma che cazzo vuol dire? Altro che .. Voi il cervello ve lo siete fumato anche senza droghe pesanti caro.. Stammi bene Giovana' e dammi retta: qualche canna rollatela con gli amici ogni tanto e lascia stare il bicchiere che ti fa male il quadruplo!"

Libero Pensatore (in non libero paese) Commentatore certificato 22.08.09 03:51| 
 |
Rispondi al commento

Comunque se volete la mia esperienza eccola: ho fatto uso di hashish e marijuana dai 16-17 anni fino ai 33, costantemente, ogni giorno. Alla fine è un medicinale, prima lo sballo dura due-tre ore, poi inizia a scemare con il passar del tempo e sei sempre lì che ti rolli canne. Il fumo costa, mica è gratis, quindi è una spesa difficilmente sostenibile. La memoria sicuramente ne risente, come i riflessi, ma non ho mai avuto un incidente d'auto. MAI! Anzi, quando fumavo automaticamente andavo piano. Impossibile guidare quando sei ubriaco, lo dico per esperienza, mentre anche se ti fai 10 canne puoi stare al volante benissimo. Ho provato anche pasticche, acidi e merda varia (veramente inutili e dannosissimi, non mi attiravano per niente, ho smesso subito), anche la coca, questa polverina tanto amata, uno schifo totale, costa come l'oro e non fa un cazzo di niente, anzi, sembri un coglione quando sei "in coca".. Ma veramente un coglione, li sgami subito i cocainomani.. Sono troppo ridicoli da vedere.. Tutti agitati, tic nervosi.. Ma stai calmo, dove devi andare? L'eroina mai vista neanche da lontano.. Questo vuol dire avere cervello anche stando dentro a quel mondo, essere consapevoli di quel che si sta facendo.. E di cosa ti stai facendo.. Le conseguenze e gli effetti collaterali.. Non si passa dalla canna all'eroina, se lo fai è una tua e solo tua sccelta personale, perché tutto il mondo sa che quella merda ti rende uno zombie e ti uccide lentamente. Le poche volte che son stato male era solamente colpa di quel fottuto alcool di merda, che è l'unica cosa legale, fate voi.. Ora non prendo più niente, mi sono rotto di rischiare il culo per niente, batticuore quando vai a prenderlo, cagarella quando fumi in giro, sempre paranoie di incontrare una pattuglia e di rovinarti per sempre per qualche canna. Non gliela do questa soddisfazione e ora quando incontro le forze dell'ordine non ho più paura di nulla, che mi fermino pure. Son pulito! Andate in Parlamento, please....

Libero Pensatore (in non libero paese) Commentatore certificato 22.08.09 03:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cannabis non la legalizzeranno mai, per vari motivi: eitco/morale legato ala chiesa bacchettona e rimasta a 2000 anni fa, ancor prima di Cristo (perché Cristo, a suo modo è stato un rivoluzionario), che non permetterà mai di vivere in uno stato dove la "droga naturale" sia legale. Economico legato allo Stato, la cannabis sarebbe molto più difficile da gestire, controllare, mentre l'alcool dà profitti immensi immediati e facilmente controllabili. Legale: non ci sarebbero più processi per spaccio e consumo (cosa assurda per il consumo), quindi i giudici e le forze dell'ordine dovrebbero occuparsi d'altro (chi vuol capire, capisca..). Commerciale: la canapa può essere impiegata in molti ambienti, leggo che si può produrre anche carburante, quindi figuriamoci se il mondo "a petrolio" accetterebbe una pianta come concorrente, tessile (sarebbe molto più economica), medico, ho visto il Ritalin citato (brrrr...), se produci rimedi farmaceutici naturali ed efficaci con la canapa, che cosa direbbero le grandi case farmaceutiche che controllano il mondo sanitario con 25 prodotti diversi per articolo che fanno la stessa cosa perché hanno lo stesso principio attivo? Di certo non sarebbero contente, no... Poi l'Olanda non è che sia questa gran fikata eh? C'è qualsiasi cosa ad Amsterdam, per strada trovi di tutto, e il livello di delinquenza non è certo a zero. A ogni angolo c'è uno che vuole venderti coca e anfetamine e come pulizia mi dicono che non ci siamo tanto neanche lì.. Le uniche cose buone sono che tantissimi usano la bicicletta, le prostitute non sono in strada e sono maggiormente tutelate e che se ho voglia di farmi una canna sono fottutamente libero di farmela seduto ad un tavolo di un bar! Ma non posso bere! Solo analcolico.. Giustissimo! Se vuoi bere, vai al supermercato e te lo compri, se vuoi fumare fumi solo dove è possibile farlo, se vuoi comprarti la coca sono cazzi tuoi, puoi farlo ma se ti beccano ti aprono in due.. Questa la chiamo libertà di scelta!

Libero Pensatore (in non libero paese) Commentatore certificato 22.08.09 03:19| 
 |
Rispondi al commento

SI ALLA CANAPA NO AL RITALIN

http://www.facebook.com/topic.php?uid=69461611968&topic=8227
Mandy Smith di Banff in Scozia ha un figlio di 8 anni a cui fu prescritto il Ritalin per nove mesi. ’Sono stupita del fatto che il Governo Britannico abbia permesso che questa droga venga prescritta, ha dichiarato. Può distruggere la vita delle persone. Mio figlio era un’ altra persona quando prendeva il Ritalin. Era depresso con tendenza al suicidio.

Caro siamo in un mondo dove l'alcol, che miete ogni anno migliaia di vittime e violenze (sessuali, fisiche, domestiche etc.), è permesso. E dove la canapa, paragonabile a morfeo, innocente e senza precedenti per omicidio, ci aiuta ad essere socievoli, viene condannata. Siamo all'inverosimile. E pensare che queste lobby farmaceutiche somministrano ai bambini il Ritalin, droga che per i bambini ha effetti sul cervello più potenti di quelli della cocaina.

Ludovico A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.09 02:41| 
 |
Rispondi al commento

Cari signor, cari signori, quanti morti ci sono stati per aver fatto uso di Cannabis? Quanti sono i morti i fumatori morti per cancro, o altre cause? Quanti sono gli alcolisti che ogni anno commettono delitti e fanno incidenti, e che perdono la vita nella strada o per cirrosi ed altre insufficienze epatiche, renali e neurali????


Cari signori, magari i ministri dell'istruzione potessero revocarvi i diplomi di scuola superiore, se siete così inetti a rispondere a certe domande.

Ludovico A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.09 02:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma come fare per dire a questo Giovanardi che ormai l'Italia è uno stato integrato in una unione federale dove l'uso della Cannabis è esplicitamente lecito e a 360°???? Come si fa ad informare questo piccolo staterello tutto in salita e in discesa che oltralpe esiste un mondo autorevole che ci governa con le direttive, e permette l'uso della sostanza teraupetica?? Chi glielo vuole spiegare che la giurisprudenza si muove e si evolve in linea con i principi europei, che NON SI MUOVE A CASO, si muove con dei sillogismi validi, scientificamente almeno. Per valutare questi problemi esistono i periti e le perizie, non questi balanzoni e usurpatori dei pubblici uffici non hanno assolutamente il diritto di proferire parole sull'uso della cannabis, nè di deciderne la classificazione in merito alla sua pericolosità. L'Italia è un paese vetusto, e ancora non riesce ad allinearsi agli altri paesi europei, almeno per l'uso teraupetico, che per quello scientifico, lorsignori sono inequivocabilmente agli antipodi.

Ludovico A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.08.09 02:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro signor Michele Siosti, lei non sa minimamente ciò di cui sta parlando, paragonare la cannabis all’eroina è come paragonare l’echinacea al glen grant. Dovrebbe informarsi meglio e dare meno ascolto a quello che si dice in televisione. Poi dire che fa più danni delle sigarette questo è incredibile quando al mondo il 90% dei tumori polmonari mortali è dovuto proprio al fumo di tabacco.

Simone N., Bologna Commentatore certificato 22.08.09 01:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giovanardi, ci commenti cristianamente quel video sulla canapa!!!

paolo giordano 22.08.09 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Giovanardi

non è mia intenzione sembrarle saccente ma mi sento in dovere di informarla (visto che anche lei segue molto questo blog) che fumo cannabis da quando avevo 14 anni. Ho conseguito la licenza di scuola media, un diploma di liceo commerciale, un diploma di liceo linguistico, certificati di lingua spagnola dell'Istituto Cervantes e di informatica, ho studiato presso l'Università degli Studi di Firenze Storia e Tutela dei Beni Archeologici e Archeologia del Vicino Oriente Antico, ora sto per cominciare un corso propedeutico in Conservazione e Restauro. Mai avuto incidenti stradali.
Vorrei sapere da lei, che ha alla mano presunti studi scientifici, se sono affetto da psicosi di qualche genere, se sono incapacitato nella memoria e quindi nell'apprendimento, se il mio cervello è danneggiato in qualche punto, se trova che abbia problemi di adattamento sociale di qualche tipo, me lo dica prego.
Forse lei ignora che cocaina, morfina (conseguentemente eroina), caffeina, nicotina, papaverina, stricnina, codeina, atropina, scopolamina, sono tutti alcaloidi; mentre il THC contenuto nella marijuana e gli endocannabinoidi, che produce il cervello di tutti gli esseri umani, non lo sono affatto. Ci sono differenze molto significative tra cannabinoidi e alcaloidi, sia sugli effetti che sugli eventuali danni. Non sono affatto la stessa cosa!
La legge che porta il suo nome insieme al Sig. Fini e quello che lei sostiene sul sito DPA, vanno contro la realtà scientifica oltre che alla mia esperienza personale. Lei è praticamente un incompetente, vista la sua abilità nell'interpretazione della Costituzione italiana (...in democrazia ognuno risponde agli elettori che lo hanno votato...), e mi domando con quali capacità lei occupi un posto di responsabilità governativa. Insomma, ma lei... che cazzo ci fa lì? Lei è paragonabile a un fondamentalista!


PS: Ho parlato della mia esperienza, non voglio assolutamente convincere altri a fumare come me.

Ernesto C. 22.08.09 00:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cito DI Michele Siosti*****Tutte le persone sane di mente sanno che non esistono differenze significative fra cannabis, eroina, cocaina e consimili, e che i danni da esse prodotte non sono confrontabili con quelli del fumo o dell'alcool*****
rispondo: tutte le persone malate forse! quelle sane di mente sanno prima di tutto che la differenza fra cannabis ed eroina non è profonda ma è abissale, tutte le persone sane di mente sanno che le sigarette danno una dipendenza enormemente maggiore della marijuana tramite la nicotina e fanno dei danni al corpo con il catrame e porcherie varie, il suo commento fa ridere i porci, scritto senza razionalità e basi scientifiche degno di uno che non ha finito l'asilo.Saluti.

mario b. Commentatore certificato 21.08.09 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Quando facevi solo il comico, Grillo, qualcosa di sensato lo dicevi pure, ma da quando ti sei dato alla politica non ne azzecchi più una. Spari sentenze a caso, ti impelaghi in concioni sconclusionate, difendi iedee balzane e sbagliate e persino dannose. Quest'ultima sulla cannabis ne è un esempio. Tutte le persone sane di mente sanno che non esistono differenze significative fra cannabis, eroina, cocaina e consimili, e che i danni da esse prodotte non sono confrontabili con quelli del fumo o dell'alcool, anche se ritengo che bisogna limitare fortemente anche il consumo di queste ultime sostanze, ed essere molto più severi con chi trasgredisce. La gente che fa uso di queste sostanze è dannosa per sé e, soprattutto, per gli altri, e quindi va controllata e punita severamente. Casomai questo governo non è severo come dovrebbe e non solo su questo. Te la prendi tanto per le puttanate del premier e invece ti sta bene che qualche drogato di merda, con tutto il suo contorno di spacciatori malavitosi, metta a repentaglio la sicurezza nostra e dei nostri figli.

Michele Siosti, roma Commentatore certificato 21.08.09 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN BRASILE SNIFFANO LA COLLA...GIOVANARDI COSA SPETTI A RENDERLA ILLEGALE?SECONDO ME NON DOVREMMO PIU' INCOLLARE NULLA VISTO CHE PROVOCA EBREZZA SE SNIFFATA.

Sbattunfac Cialcazzo, Nocera Satriana Commentatore certificato 21.08.09 22:03| 
 |
Rispondi al commento

http://progettocomunecastionsemorsano.blogspot.com/2009/05/area-discussioni.html

un progetto strano quello di dedicare una via a Craxi... dicono sia imminente. Chissà!

Forse prima di pensare a dedicare le vie i politici potrebbero concentrarsi sulla liberalizzazione delle droghe leggere!

Mara Vee 21.08.09 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Italia = Cina
Reprimere reprimere reprimere reprimere reprimere
censurare censurare censurare censurare censurare
arrestare arrestare arrestare arrestare arrestare

Tra poco non avremo più nulla..........
Si salvi chi può, mi viene voglia di espatriare, ma cavolo io amo la mia terra.
Mi sento avvilito ed impotente.

Vecco Gabriele 21.08.09 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Bhe però sono contento che quello che scrivi e dici Beppe arrivi dritto dritto nel girone dell'inferno, toccando parti dolenti.
E' proprio spudorato, lui tanto fa eco a quello che hai detto e chiunque può vederlo, èun dato di fatto, tutti hanno la possibilità di verificare che le accuse a te rivolte sono, oserei dire, ingenuamente infondate, noi che ti seguiamo non siamo mica scemi.

Liberarete

Simone N., Bologna Commentatore certificato 21.08.09 20:42| 
 |
Rispondi al commento

è scientificamente provato che le droghe pesanti sono uguali a quelle leggere? te hai voglia di scherzare, prima di tutto la differenza pesanti/leggere esiste altrimenti non si sarebbero usati 2 termini, secondo le sigarette rendono molto più dipendenti della cannabis e recano danno all'uomo, le sigarette sono legali, la canapa no!, la canapa se fosse legale manderebbe in fallimento i petrolieri e le case farmaceutiche, inoltre esistono studi reali che indicano la canapa come medicinale multiuso, portami le prova che la canapa fa male, intendo prove vere.

mario b. Commentatore certificato 21.08.09 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,

sono un tuo fan da molto tempo ed apprezzo e appoggio le tue battaglie...ma sulla depenalizzazione della canapa discordo,e' scientificamente provato che non c'e' una netta distinzione tra droghe leggere e pesanti, sono punti di vista...piuttosto il ministro Giovanardi perche' non si autodenuncia visto che e' il MONOPOLIO DI STATO che vende due droghe "pesanti" Alcol e Tabacco!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Domenico G., Rio de Janeiro Commentatore certificato 21.08.09 20:35| 
 |
Rispondi al commento

"...Chi coltiva ecc... e' punito con la reclusione da sei a venti anni e con la multa da euro 26.000 a euro 260.000..."


ecco appunto, allora se già lo sapete da prima, perchè cazzo lo fate, non riuscite a vivere senza?
e perchè poi quando vi pizzicano rompete ancora i coglioni ?

tanto per sapere.

Obi Wan Per Hobby (usa la forza Beppe) 21.08.09 18:56| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo scopo primario è combattere le narco-mafie e le loro campagne di diffusione della droga tra i giovani. E' indifferente se il risultato si ottenga liberalizzando come in Olanda o reprimendo: ma l'azione deve essere coerente. Il nostro è un paese di 'divietini'. Aree grigie che permettono discrezionalità enormi. Un'idea per Giovanardi: test del sangue a tutti i dipendenti pubblici (parlamentari compresi) e a chiunque guidi un mezzo, o ha la responsabilità di altre persone. Quelli che sono trovati positivi saranno licenziati in tronco e daranno il posto ai giovani. Nessun dipendente pubblico accetterà più caffé e regali commestibili da un collega precario...

Piot Piotr 21.08.09 18:48| 
 |
Rispondi al commento

scandaloso, ho appena inviato questa mail al capo del DPA; l'Italia è a pezzi
saluti


Gentile Sig. Serpelloni,

Le scrivo per criticare il Vs. comunicato ed esprimere il mio dissenso su quanto vi è scritto; come Cittadino Italiano, caro dipendente, mi sento offeso e preso in giro nel sentire certe affermazioni da un organo di governo che, come tale, dovrebbe in qualche modo rappresentarmi. Nello specifico:

- si parla di "realtà scientifica che sta alla base della pericolosità della Cannabis" senza citare nessuna pubblicazione scientifica come prova di quanto si afferma

- si usa come argomento il fatto che "la cannabis sia stata la droga di inizio di oltre il 95% degli eroinomani attuali"; probabilmente al DPA si ignora che le persone che catalogate come "eroinomani" hanno sicuramente provato il tè, il caffè e l'acool, che come sa sono sostanze psicoattive (benchè legali nel nostro Stato); non riesco a spiegarmi perchè il consumo di eroina venga associato alla cannabis e non alle sostanze che ho citato; del resto penso di poter affermare con una certa sicurezza che tutti i consumatori di eroina abbiano fatto uso di latte e acqua ben prima di passare all'eroina: consiglio pertanto ulteriori approfondimenti della ricerca in questa direzione

- infine, non mi sembra che il Sig. Grillo istighi al consumo di cannabis, ma semplicemente alla depenalizzazione di tale reato; essendo ciò palese, mi chiedo a questo punto se la Vostra denuncia non sia semplicemente strumentale a polemiche che nulla hanno a che vedere con l'attività che il DPA dovrebbe svolgere

Anche se dubito che ciò accada, mi auguro seriamente un netto cambio di prospettiva sul tema rispetto a quanto espresso nel comunicato che, ripeto, offende la mia integrità mentale di Cittadino Italiano nonchè di ricercatore scientifico residente all'estero.

Cordialmente,


Andrea Capano

andrea capano 21.08.09 18:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scausate, ma l'avete visto in faccia questo Giovanardi?
Non vi basta?

Rocco Papaleo 21.08.09 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo di persone alla Giovanardi ne è stato pieno il nostro stato. Prestano servizio nell’arma dei carabinieri e il lavaggio del cervello è assicurato. La mediocrita’ delle persone alla Giovanardi che affronta il problema della droga e lampante. 30 anni di repressioni hanno sortito l’effetto esattamente contrario. Non ci vuole il cervellone di Giovanardi per capire che in 30 anni di leggi alla Giovanardi il consumo di droghe è aumentato a dismisura. Anche mio figlio di 6 anni capirebbe che bisogna cambiare tipo di lotta. Purtroppo la mediocrità alla Giovanardi delle persone deputate a risolvere il problema è sotto gli occhi di tutti. La mediocrità di Giovanardi trova consenso nelle persone anziane come lui che non conoscono il problema. Una cosa buona c’è... fra non molto sti personaggi si toglieranno dai c o g l i o n i da soli. Saluti....

Diego caldo 21.08.09 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Cosa vuoi che ti risponda Beppe?

Le droghe fanno girare talmente tanti soldi illeciti che coloro che nell'illecito hanno le proprie radici faranno di tutto per mantenerle illegali.

Se la droga si vendesse legalmente, tutta quella montagna di soldi finirebbe al commercio legale e verrebbe tolto a chi ha canali illegali di vendita, cioè principalmente le mafie.

Assistiamo a un indurimento delle leggi nei confronti delle droghe e contemporaneamente a un aumento enorme nei consumi, il che dimostra che renderla illegale non serve a diminuirne il consumo, come non servì il proibizionismo nei confronti degli alcolici nel passato degli USA.

In compenso però riempie le carceri, e siccome non si parla mai di un aumento di capacità delle carceri, lo sopo ultimo deve essere per forza di autocostringersi a nuovi indulti.

Comunque poi il mondo, adesso, è questo.

A breve prob saranno costretti a depenalizzare la cocaina, appena cioè scapperà fuori qualche prova certa dell'uso di coca da parte di papisilvio o di qualche suo Bravo.

Non resta che strafarsi di viagra.

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Giovanardi è colui che nel 1999 fece un'interpellanza parlamentare a difesa dei coniugi Covezzi.
Coniugi condannati a dodici anni per abusi sessuali sui propri figli, caso, quello della Bassa Modenese, più volte citato come errore giudiziario, ma che ha avuto sino adesso ben 7 condanne in primo, secondo grado e in Cassazione, tutte per violenza sessuale

Loredana Solerte, Catania Commentatore certificato 21.08.09 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Perche se fumo una canna devo sentirmi un drogato, mentre se fumo 2 pacchetti di sigarette sono solo un "tabagista"? Davvero non ' ora di rispettarci l'un l'altro? Se uno vuole fumare...lo faccia, se uno non vuole fumare...non lo faccia...tutto qua...Ma soprattutto..basta giudicare gli altri! non rompiamoci i coglioni a vicenda!!!!!!!!!!!!!

Alessandro A., forli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 16:57| 
 |
Rispondi al commento

avete cannato di brutto ilV2 avete scritto 25 aprile 2008 sarà 2010

michele gentile Commentatore certificato 21.08.09 16:17| 
 |
Rispondi al commento

GIovanardi iniziasse ad obbligare i parlamentari ai test antidroga a scadenza settimanale visto quanti ne fanno uso!!! invece di fare perseguitare dalle forze dell'ordine?! dei poveracci che ne fanno uso personale, usino i carabinieri per scoprire chi fornisce i parlamentari.

antonio a., grugliasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Chi coltiva.......ecc "e' punito con la reclusione da sei a venti anni e con la multa da euro 26.000 a euro 260.000"???? Allora, un vecchio pedofilo bavoso che si vende le cariche pubbliche per procurarsi continuamente "carne fresca" a cosa dovrebbe essere condannato?

Paolo T. Commentatore certificato 21.08.09 16:07| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ma questo è il governo del FARE o del FARSI ???
Povera Italia !

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 16:02| 
 |
Rispondi al commento

allora è molto semplice:
l'elitè c'è sempre stata... fin dal tempo dei faraoni. L'elitè ha tutto. Tutto tranne una cosa: il fatto di potersi godere

questo "tutto" solo per un periodo di tempo limitato e relativamente breve. Se voi potreste entrare nella testa di un membro

dell'elitè ascoltereste questo:
"ma ti pare che io sono il padrone del mondo, ho tutto, e devo morire come un disgraziato qualunque? non è giusto!"
L'elitè ha quindi un solo scopo: la ricerca dell'immortalità.
Come il faraone finanziava la ricerca sulle tecniche di mummificazione (questa era la tecnologia disponibile allora), cosi i rotchild e i rockfeller finanziano la ricerca genetica oggi. Cercate di capire... per uno che ha "tutto" l'unico slancio è "avere tutto per sempre".
Ora siamo ad un punto di svolta. La società attuale, attraverso la struttura capitalistica, è riuscita ad automatizzare una

gran quantità di processi produttivi ma ha avuto un notevole bisogno di schiavi lavoratori. Il sistema monetario è stata l'unica struttura che è riuscita a garantire tali risultati visto che l'unico modo per far fare ad un uomo un lavoro ripetitivo e faticoso è quello di obbligarlo. Infatti il sistema monetario non è altro che una gabbia invisibile che obbliga la gente a lavorare in cambio di un salario necessario al sostentamento. Questo lavorare sotto il giogo della scarsità ha portato molte conquiste tecnologiche che però rendono ora quel tipo di lavoro non più necessario.

biagio l., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho aspettato appositamente che venisse pubblicato il nuovo post di Grillo, per poter esporre al dipendente Giovanardi, come un paese che si dichiara civile, può benissimo tollerare quello che oggi le gerarchie, elette a mera gestione della Nazione ed essendo le medesime padrone del nulla di quanto devono meramente gestire discriminano.

La tolleranza zero, la cui efficacia si è dimostrata altrettanto come la tolleranza uno zero, non è niente altro che l'emblema su cui l'ignoranza del legislatore argomenta un fatto di cui non conosce le capacità, siano queste restrittive che di monopolio. Sul primo argomento, la restrittività, si è fatto più un danno allo Stato e questo è agli occhi di tutti, che sul secondo, il monopolio, con tale legge hanno avuto beneficio la mafia e tutte quelle persone che fanno parte dell'immenso giro di affari che la droga crea, è altrettanto un dato di fatto.

Vuoi davvero che la legge abbia funzionalità di efficacia? ebbene, sarebbe bastato un semplice comma da attribuire a chi con finalità di spaccio o di consumo, altera il proprio stato e questi ne provoca l'aggravante, ossia poniamo un esempio ludico, se in una rapina o in uno stupro, i componenti una volta arrestati e portati ad analisi, questi risultassero drogati, l'assunzione di droga porta come fardello 10 anni aggiuntivi al reato, da scontare senza se e senza ma, ma soprattutto senza che nessun avvocato possa inserire alcun cavillo di legge a revoca di essa.

Come può ben constatare dipendente Giovanardi, questa si che è un aggravante, per altro non indifferente, con questa presa di posizione anche i suoi colleghi, di cui è a conoscenza dell'uso di tali sostanza se ne potrebbe stracciare il mandato.

Come vede, è la volontà di fare le cose che ne determina il successo, non certo l'ignoranza con la quale lei ha emesso una legge, che dimostra solo con quale grado di ignoranza del legislatore, si legifera in Italia.

Memmo P., Rome Commentatore certificato 21.08.09 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per quanto riguarda il tema canapa (e nn solo!!) ci vorrebbe molta più informazione a riguardo.si dovrebbe trovare un modo per ampliare l'informazione;proporre ad associazioni agricole,energetiche,alimentari,industriali,mediche/scientifiche(chimica,biologia,fisica,...),edili,etc.etc.. di cercare di affrontare un discorso ampio,portare educazione a terzi "ingoranti", in quanto tema canapa;bisognerebbe colmare queste grosse lacune che appartengono ad una maggioranza inaudita di persone.quindi io chiederei indirettamente a chi è addetto ai lavori di continuare,incentivare e ampliare questa "lotta all'ingoranza"!io nel mio piccolo cerco di fare del mio meglio,ma noto che di lavoro ce nè abbastanza,anche perchè i media ne palano sempre negativamente,portando all'appello la mariuana invece che la canapa,la droga invece che un medicinale,il dogato invece che il consumatore,e via dicendo.ci vorrebbe più informazione a chi gestisce i mezzi d'informazione di massa.ci vorrebbe una ampia produzione di doumentari a riguardo(sempre in tema canapa)in cui esperti nel settore dicano saggiamente ed onestamente come stanno in realtà le cose.ci vorrebbe ad istigare ed incentivare la ricerca sulla canapa fino a combattere questa guerra che il proibizionismo stà svolgendo da anni (e continua a farlo) rimettendoci noi in salute ed economicamente;privandoci di prodotti biologici fondamentali per l'ecosistema.
io nel mio piccolo cerco di fare quel che posso.
combattiamo l'ignoranza!!!
W l'informazione libera!
nn rimaniamo pecore!!
l'uomo è un essere intelligente.
cerchiamo di cambiare il futuro...
...nn è mai troppo tardi!!!!
informazione giusta x le prossime generazioni!
nn serve la violenza;bastano le parole!
divulgazione della parola!!
PACE,AMORE e BENE a tutti voi
un saluto a GRILLO;
continua così!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

davide di biagio 21.08.09 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Continueremo la nostra azione di lotta alla droga

Relativamente alle varie polemiche in merito all’azione intrapresa da questo Dipartimento dopo le indecorose esternazioni del comico Beppe Grillo a favore della Cannabis, si chiarisce che questo Dipartimento utilizza e continuerà ad utilizzare doverosamente tutti gli strumenti che l’ordinamento mette a disposizione per contrastare la promozione (diretta o indiretta che sia) e la diffusione delle droghe, ritenendo che l’uso di tali sostanze oltre che illegale sia anche fortemente dannoso per la salute della persona che le assume ma anche per l’incolumità e la sicurezza delle persone che entrano in contatto con lui specialmente se alla guida di veicoli. Tanto più se questo uso riguarda persone giovanissime e minorenni.

E’ questa una risposta anche alle numerose sollecitazioni che arrivano continuamente dal Parlamento e dalla società civile, relativamente agli smarth shop, rave party e tutto quello che concorre a favorire sul territorio l’azione di questi mercanti di morte.

Questo dipartimento esprime pertanto un forte rammarico relativamente al fatto che tutto il grande lavoro educativo e preventivo delle agenzie scolastiche, degli operatori delle dipendenze, e soprattutto delle famiglie per evitare che i ragazzi inizino ad utilizzare le droghe, venga continuamente contrastato e svilito da chi invece esalta il consumo di droghe e ne sminuisce i danni agli occhi dei giovani.

http://www.politicheantidroga.it/comunicazione/comunicati/2009/agosto/grillo2.aspx

Lorenzo N., Milano Commentatore certificato 21.08.09 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' il MORALISMO che ci frega!L'Italia è una nazione di festaioli e goderecci,tendiamo naturalmente allo stato di coscienza alterato,insomma siamo bevitori di vino da millenni!Dovremmo essere più ribelli davanti a queste restrizioni! Ricordiamoci che la marjuana non è mai stata un business per la Nostra Mafia. Lo è di riflesso, se si coltiva non si può costruire.E' SOLO PURO BUSINESS INDUSTRIALE!E' STATA UNA TASSA A FAVORE DELL'AMERICA nel dopoguerra! Oggi mi fa quasi ridere nominare la Cannabis solo quando si parla di droghe: con tutto quello che c'è in giro, ovunque nel nostro Paese..!!La Cannabis, sia Sativa sia Indica, è una PIANTA NOBILE, tanto quanto l'aloe,il grano,l'abete,il tarassaco,il the,il salice e via..purtroppo la sua coltivazione comporterebbe la revisione di un sistema economico in uso in Italia, che è malato,infetto!!Dovrebbe essere l'EUROPA a chiedere di togliere o meglio reintrodurre l'uso della canapa in Italia, verrebbe di ottima qualità!!-per gli usi consentiti dalla legge,naturalmente!

Incazzata Nera Laura 21.08.09 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ma non ti sembra strano che ogni volta che dici qualcosa di "più spinto" subito questi signori controllano il blog e ti querelano invece quando dici cose "Normali" basilari e giuste per tutti noi ma per loro invisibili queste persone non dicono nulla!?!?!? Ogni volta aspettano argomenti delicati per poter fottere invece di sfruttare quei discordi che potrebbero se attuati sbloccare molte situazioni difficili.

Giovanni D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe; in vita mia, avrò fatto 6/7 tirate di spinello e, devo confessare, che non mi hanno dato nulla di positivo o di negativo. Sono convinto però di una cosa: quando mi sballo con un bicchiere di vino in più, la mia personalità e alterata rispetto a quando non lo bevo; esco comunque dal mio seminato quotidiano. Quando una persona assume delle sostanze che, paradossalmente, potremmo definire, dopanti, non è la persona con cui comunque, normalmente conversiamo e/o conosciamo. Se, questa persona commette, a seguito della assunzione di sostanze psicotrope, delle azioni che contravvengano alle regole della società, è giusto che paghino lo scotto dei loro errori. Fin qui, tutto regolare. La mia rabbia viene invece allo scoperto, quando una nazione che dovrebbe vivere di luce propria, sia invece guidata dalle caste dei furbi; mi spiego: quando sono malato e mi reco da uno che, per fortune familiari o per altri meriti (o anche demeriti), mi segua solo perchè ho la fortuna di pagare la sua parcella; quando mi fanno dare la preferenza ad uno che dovrebbe rappresentare i miei interessi in parlamento e si adegua a quello che sono gli indirizzi di cartello; quando la Costituzione recita che ognuno deve contribuire al fabbisogno dello (S)tato in misura alle sue possibilità e dove tutti facciamo i furbi; quando su ottomilasettecento chilometri di coste stupende, costruiamo novemila chilometri di torvajaniche con i palazzinari al governo; quando diamo i soldi alla fiat per licenziare gli operai italiani e costruire fabbriche all'estero, dove la manodopera costa meno; quando i nostri ragazzi per sentirsi italiani per professionalità, vanno in inghilterra a lavorare, perchè qui le leggi fanno in modo di fargli avere solo una pioggia di merda; quando esistono delle regole scritte, che nessuno rispetta, in quanto chi lo fa è solo un coglione; quando guidiamo con il telefonino alla mano, la sigaretta nell'altra ed il ..... nell'altra; quando... di chi è la responsabilità?

aldo volpini 21.08.09 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Quando si sniffa la cocaina ci si sente eccitati, si parla molto, si riduce la capacità di autocritica e induce alla MEGALOMANIA,( vi ricordate..."sono l'Unto del Signore ecc...) i pensieri si fanno incoerenti.

si diventa mostri sociali egocentrici, insensibili e aggressivi

In seguito si possono sviluppare rapidamente modificazioni comportamentali drammatiche. In un contesto di dipendenza da cocaina a lungo termine si osservano COMPORTAMENTI IRRESPONSABILI e disfunzioni sessuali.

.....

Non mi ricordo se ho letto ste cose in un sito che parlava degli effetti della cocaina o...

o nel libro di qualcuno che descriveva la personalità di un Presidente del Consiglio....

vado va che è tardi....

Dino Colombo Commentatore certificato 21.08.09 14:59| 
 |
Rispondi al commento

ma se nessuno andasse piu a votare...che succederebbe?

Alessandro A., forli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Il gene del drogato|! Mi riferisco alla notizia di un intervento sottostante che riferisce la scoperta di un gene (isolato sui topi) tipico in potenziali drogati cronici. Se dessimo retta a tali ricerche considerate innovative ma con sottostanti tecniche sperimentali obsolete, daremmo la possibilità di ricercare attraverso DNA un tale gene. Considerata anche la proposta di uno psicologo, qui anche intervenuto, di un Trattamento Sanitario Obbligatorio psicologico -che sarebbe poi comunque supervisionato da psichiatri- al posto della carcerazione -dove la differenza?- si può concludere che va tutto a sostegno della caccia all'uomo di Giovanardi; non solo per i tossicodipendenti conclamati ma anche per tutti coloro ai quali fosse trovato un tale gene; si arriverebbe a obbligare terapie preventive risolvendo la disoccupazione a medici e psicologi e per almeno risolvere a tali figure professionali la loro ansia per la sopravvivenza.

gianni Carlevaro 21.08.09 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Dovremmo considerare "spacciatore" anche lo Stato, che lucra sulla produzione di alcolici e tabacchi, perciò corresponsabile degli incidenti automobilistici dovuti all'abuso di alcolici, delle migliaia di vittime delle cirrosi epatiche, dei tumori ai polmoni da fumo.....

harry haller Commentatore certificato 21.08.09 14:40| 
 |
Rispondi al commento

NUOVO POST, AMICI!

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 21.08.09 14:23| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Una Nazione dove la STESSA LEGGE si applica in due modi diversi...

Uno per il Potente (quando si applica)

e

Uno per i Deboli (quando la si applica anche troppo)

non è più una Nazione democratica ma una dittatura

Dino Colombo Commentatore certificato 21.08.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento

nuovo post


ps.
Se si parla di tacco 12 senza interpellarmi si sbaglia e di brutto!

Tacco 12 con o senza plateau?

Tacco a stiletto o grosso?

Tacco o zeppa?

Prima di taccare interpellatemi sempre,capito!!!

Saluti Nando.

P.s.

Dopo la mezzanotte vesto anche l'uomo,Mauro!!!

nando i tacchi ovviamente sempre sottili e davanti con la punta e non tonde, MAI!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.08.09 14:07| 
 |
Rispondi al commento

sono laureato in psicologia e nel corso dei miei studi ho affrontato anche il tema della droga.
Sono d'accordo sulla sanzione della multa e non anche della detenzione in carcere. Alla multa sarei propenso ad affiancare una visita psicologica obbligatoria, che serva a stabilire se nel caso specifico vi sia dipendenza psicologica. In caso di esito affermativo, affiancherei alla sanzione pecuniaria anche un periodo obbligatorio in una comunità di sostegno psicologico.
In questo modo penso si dovrebbe risolvere il problema sovraffollamento carceri e si porrebbe un freno al consumo/abuso di queste sostanze.

Stefano C., Roma Commentatore certificato 21.08.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su segnalazione di qualcuno ho verificato che daniele giovanardi, fratello del famigerato carlo, non è prete (come avevo erroneamente supposto prima). Ma medico (anche se scarseggiano notizie in rete)

Allora carlo giovanardi non ha problemi perchè ha provato la pedofilia ecclesiastica intrauterina come avevo precedentemente supposto

E' stato lobotomizzato (e non sodomizzato) dal fratello medico nell'utero della madre!

Chiedo scusa al blog per l'errore

Ettore Chiacchio
COmputer Guru - Libero Pensatore

Ettore Chiacchio, Saronno-Napoli-everywhere-in-the-net Commentatore certificato 21.08.09 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo un radicale, fantastico! :)
Iniziamo con le disobbedienze civili?

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 21.08.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento

IERI 59000 visualizzazioni

OGGI 16600 visualizzazioni

come la mettiamo questa con google?

daniele rossi 21.08.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento

...
Beh, qualche bicchiere di grappa di solito lo si smaltisce con un po' di mal di testa.

Con la droga, la testa praticamente non l'hai più.

inconnue-2009

==========================

Eh, già. E speriamo che finalmente un giorno qualcuno trovi la cura per la devastante cirrosi epatica da cannabis.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 21.08.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe, cari amici, sul discorso della multa per il consumo di cannabis devo dirvi che a molti questo non sembra un grande passo avanti ma in realtà non è così. ascoltami Beppe, il problema di fondo non è tanto salvare il fumatore e inaugurare la canna libera, ma alleggerire il lavoro delle procure da quello stupidissimo cumulo di lavoro fatto per perseguitare un branco di stonati che non meritano tutta quella attenzione. Nelle università si son visti saltuariamente esponenti del mondo politico meno fanatico i quali hanno spiegato che se non si elimina dal circuito penale tutta quella serie di reati minori come piccoli reati contro il patrimonio e reati connessi agli stupefacenti è illusorio sperare che la giustizia italiana possa mai essere all'altezza delle aspettative, per la mancanza cronica di fondi ma in primis per l'enorme carico di lavoro.Ora scommetto che limitarsi ad una multa sul consumo NON eliminerebbe il reato di spaccio e invece è proprio così che si darebbe la legnata definitiva al traffico illecito: eliminare del tutto la rilevanza penale dei comportamenti legati alla cannabis e tuttalpiù, in un mercato legalizzato, colpire gli "abusivi" allo stesso modo dei contrabbandieri. un mercato lecito inoltre offre innumerevoli vantaggi, come la possibilità di ottenere introiti fiscali mediante la tassazione.
finio ad oggi la lotta mondiale alla droga è stata, in ottant'anni di proibizionismo, a dir poco fallimentare. Un maligno direbbe addirittura che la lotta alla droga ha creato e gonfiato un mercato che prima era appannaggio di pochi viziosi (ci crediate o no anche negli anni dieci in italia avevamo i nostri cocainomani, solo erano pochissimi ricchi debosciati. I narcos hanno creato il loro mercato diffondendo schifezze che non si sarebbero mai sognati di vendere se non fossero state illecite e quindi possibili da vendere a prezzi esorbitanti e questo lo capirebbe anche un bambino ma i politici invece no. che siano amici della lobby dei narcotici ?

Stefano Jodice (hipsterical), livorno Commentatore certificato 21.08.09 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Il sindona,iniziò ad esportare all’ estero,ingenti capitali del vaticano, con lo scopo di non pagare le tasse che lo stato italiano stava iniziando a richiedere.
Questo,a grandi linee è il suo rapporto con il vaticano,soldi,e tanti, da esportare,per non pagare le tasse.

http://avapxos.blogspot.com/
...............

La G.d. Finanza andrà a dare un'occhiata anche in quei conti adesso?....Mah!...

Dino Colombo Commentatore certificato 21.08.09 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDE DANIELE MARTINELLI che sicuramente non le manda a dire...

videopost:

"Ave o chiesa, in questa Italia di puttane"

http://img518.imageshack.us/my.php?image=00000000ps5.jpg


Dino Colombo Commentatore certificato 21.08.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento

"La luce è più veloce del suono.
Per questo motivo alcune persone sembrano brillanti fino a quando non parlano"

Buon giorno!

farfallina c., universo Commentatore certificato 21.08.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ilminuto.info/notizia.php?id_notizia=511

Pd, Milia: "Sia incandidabile chi ha conti in banca nei paradisi fiscali"

Fab Fab 21.08.09 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DA PELLE D'OCA...

http://www.youtube.com/watch?v=miO5jDaoH_c

Ahmadidnt Win 21.08.09 13:20| 
 |
Rispondi al commento

UN BRUTTO FATTO...TELESE SCRIVERA' PER "IL FATTO"...

Peter Gomez dice questo di TELESE;
"Certo, per dieci anni ha ricevuto uno stipendio dalla famiglia Berlusconi. Come scrive qualcuno, non si è occupato di Vittorio Mangano o dei processi del Cavaliere. È tutto vero."
Così scriveva Peter Gomez su Voglioscendere...
questi sarebbero le credenziali per poter diventare giornalista de "Il Fatto"...
ma vaffan....Gomez

video da vedere; http://www.youtube.com/watch?v=ambYc5Wa9bo

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"" Ho chiesto, e chiedo, che chi ne fa uso sia comunque sanzionato con una multa "".

Il blog vuole questo?
Qui parliamo ancora di proibizionismo.

Una corretta informazione sull'argomento Droghe
rappresenta la migliore prevenzione per
il problema delle Tossicodipendenze,
ossia la dipendenza da sostanze quali:
Alcool, Nicotina, Caffeina, Benzodiazepine,
Eroina, Cocaina.

Che c'entra la canapa?
Davvero vorremo sanzionare chi si fa una canna?

Se il buon Grillo ha detto una castronata (capita anche ai migliori, e la mia stima nei suoi confronti rimane immutata) gradirei da lui una rettifica.

P.S. A quando la scritta "Nuoce gravemente alla salute" sugli alcoolici?
Detto da chi non disdegna un buon bicchiere di Cannonau.
La moderazione è una questine personale e ... di cultura.
Ripeto: CORRETTA INFORMAZIONE

marco sardo 21.08.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

StupidAmarcord - puntata 2

============================================

Poveri noi,speriamo che resta circonciso solo ai lettori di repubblica e che non esca dai confini italiani,perchè se qualche straniero leggesse e capisse la lettera pubblicata,direbbe subito:Se per Gli Italiani la democrazia diretta è questa,faccio le valigie e scappo in Cina.

Benito Le Rose 01.09.05

===============================================

La circoncisione è infatti quella pratica che stabilisce i confini dei paesi a religione islamica ed ebraica. :-)

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 21.08.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanti erano i chili di cocaina sequestrati all'impiegata della lega, erano 6 oppure 8?
Sig. giovanardi, l'è arrivata questa notizia oppure era distratto?
Si occupi delle travi anzichè delle pagliuzze, ipocrita!

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 13:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Daniele e Carlo Giovanardi fratelli gemelli
amici intimi e difensori di Luigi Cremonini
"il re della bistecca" e multinazionale
delle carni non proprio........!
Interessante inchiesta di Report novembre 2005

http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90225,00.html


da che pulpito.....

è vero o non è vero? 21.08.09 13:08| 
 |
Rispondi al commento

...se vi puo consolare...da quando qualche anno fa ha cominciato a frequentare la mia famiglia...ho rotto i ponti con tutti! Dai che tanto prima o poi li mandiamo a casa tutti!

Alessandro A., forli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento

E' meglio farsi uno spinello e non rompere le palle al prossimo oppure essere un parassita della societa' evadendo le tasse, facendo del male a tutta la nazione e godendo delle bellezze dell'Italia,
mentre si abbrustoliscono le palle sugli yachts nelle piu' belle baie marine e denunciando redditi inferiori ai pensionati?
Chi e' piu' delinquente e chi meriterebbe di stare in galera?
Chiedo la confisca di tutti i beni degli evasori fiscali, la cancellazione di Cittadino italiano, per demeriti e l'esilio in quanto non degno di vivere in Italia per truffa verso gli onesti tartassati.
URLO LA MIA RABBIA CONTRO QUESTO SISTEMA DI DELINQUENTI VERI E PARASSITI DELLA NAZIONE!!!!

cubano cubano 21.08.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutte le estati ci rompono i coglioni con tutte quelle feste fatte in sardegna,capri ecc....... l'importante sia un locale VIP.
Mi chiedo come mai non vanno a fare un qualche controllino antidoping per vedere se i milionari "forse" sono dopati?

Maurizio Bertozzi 21.08.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

StupidAmarcord - puntata 1

==============================================
SE I SLAVI ESTRACOMUNITARI E ESTRAEUROPEI SE NE RIMARREBBERO A CASA LORO NOI POTREMO VIVERE MEGLIO. QUESTA E' LA REALTA'.
LA POLITICA DEVE AIUTARE QUESTI POVERI DIAVOLI NEI LORO PAESI SLAVI SENZA FARLI VENIRE QUA CHE VENGONO ASUNTI AL POSTO DEI NOSTRI FIGLI CHE RIMANGONO SENZA LAVORO CHE POI SI DROGANO, E PANNELLA E' CONTENTO DI QUESTO.

Pietro Lascala 21.03.06 17:42
==============================================

E' bene ricordarli, ogni tanto.. :-)

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 21.08.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lotta alla mariuana come droga non puo' essere definita ideologica, poiche' dietro non vi sono idee, non vi e' ragione non vi e' intelligenza, e' il rito di un mito deviato che provoca piu' sofferenza di quella che vorrebbe alleviare. Purtroppo ci sono troppi cervelli spenti che la sostengono, accendete la testa, informatevi e pensate. La perdita della coltura della canapa ha colpito gravemente la nostra identita' culturale e' quasi un genocidio della civilta' contadina. Senza radici non c'e' futuro, riappropriamoci delle radici, non dei fiori :) delle radici!

MrTitian 21.08.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento

DAL BLOG DI DI PIETRO:ALLUCINANTE
Riporto un articolo, scritto insieme a Luigi de Magistris, in merito alla legge truffa approvata dalla Regione Calabria.
Testo dell'articolo:
"Sono diversi i punti della legge, approvata in piena estate dalla Regione Calabria e che rende obbligatorio il ricorso alle primarie per l’elezione del Presidente della Giunta Regionale, su cui si posso sollevare dubbi. Ne citeremo alcuni.
Il primo riguarda le operazioni elettorali. Si prevede infatti che CIASCUN ELETTORE ESPRIMA IL PROPRIO VOTO SCEGLIENDO LA SHEDA DELLA LISTA, o della coalizione di liste, PER CUI INTENDE VOTARE. Così al seggio, al momento della scelta, LE INTENZIONI DI VOTO DELL'ELETTORE DIVENTANO NOTE. Fatto, questo, che VIOLA uno dei cardini della democrazia rendendo la legge incostituzionale: la SEGRETEZZA DEL VOTO.

Se si pensa al CONSENSO DIFFUSO che ha ottenuto questa legge in CONSIGLIO REGIONALE, c’è di che preoccuparsi politicamente. Non si tratta quindi di un errore del legislatore, ma di una scelta consapevole che testimonia quanto paura fermenti nella casta politica trasversalmente aggrappata al potere. Le recenti elezioni europee hanno infatti evidenziato come in Calabria sia diffuso un voto di opinione libero, di cui la casta che governa da anni la Regione, da sinistra a destra, ha così paura da arrivare all’approvazione di una legge come questa.

Che le succederebbe se il voto libero di opinione diventasse LA REGOLA e non l’eccezione, in una Regione in cui il controllo del voto da parte della criminalità organizzata e del sistema castale affaristico della politica è molto forte? Non si deve dimenticare che il voto di scambio – in cui si annida talvolta anche il mercimonio delle funzioni pubbliche – è una pratica diffusa in tutta la politica calabrese.ecc ecc ecc doit

giacomo r. Commentatore certificato 21.08.09 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Se si vuole veramente una cosa bisogna fare i fatti. Basta scrivere solamente è ora di scendere in piazza (in modo pacifico e civile) ma costantemente e tutti i giorni diventando alla fine un problema da affrontare,solo cosi' finalmente inizieranno ad ascoltarci.........

Gino U., Foligno Commentatore certificato 21.08.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento

E' PAROLA... (ecc ecc)

Vai a fare una passeggiata, una notte senza formaggio, su una strada con i tombini aperti.

Laurence D'Arabia, Sahara Commentatore certificato 21.08.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma come sono bravi i nostri politici che fanno le leggi antidroga .......


Hanno alla fine patteggiato una condanna a cinque mesi e dieci giorni di carcere i due giornalisti del programma tv Le Iene che circa un anno fa effettuarono un test anti-droga a una cinquantina di politici.

Durante una intervista una finta truccatrice asciugó il sudore della fronte dei parlamentari, solo che lo fece utilizzando i tamponi con i quali la polizia effettua i controlli contro le sostenze stupefacienti. Il risultato fu incredibile: ne emerse che un terzo dei deputati italiani fa uso di droga e che quasi uno su dieci assume cocaina. Alla fine il servizio fu censurato e i giornalisti Davide Parenti e Matteo Viviani finirono sotto processo per violazione della privicy.

La condanna a cinque mesi e dieci giorni di prigione è stata convertita dal giudice Maria Antonietta Ciriaco in ammenda pecuniaria. Nessuna conseguenza invece per i parlamentari. Lo scandalo per l'altissimo consumo di droga in Parlamento svaní in pochissimi giorni. L'Udc propose un test antidroga per tutti i parlamentari, ma il Parlamento si disse contrario.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 12:49| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che ci sia una sola pena valida per CRIMINALI come Giovanardi o Fini ... la forca!
Ma come si può dare una pena maggiore per chi si fa uno spinello rispetto a chi ruba miliardi di tasse? (ad esempio) Ad oggi non risultano reati connessi all'USO della cannabis (prego smentirmi in caso contrario) solo relativi al traffico ... che sarebbe come proibire l'acqua e arrestare chi la vende, si crea il 100% di criminali, evitando di arrestare però i veri cancri del paese, che sono attualmente seduti in parlamento ... solo la forca ci potrà salvare ...


o.t.
Le quotazioni in Borsa continuano a salire.
E' qualcosa di scandaloso.
Da dove arrivano tutti sti soldi?
I governi hanno dato denaro quasi gratis alle banche.
E queste invece di prestarlo alle aziende e ai privati.

Se lo giocano in Borsa.
RENDE DI PIU'!

E quando se lo saranno giocato tutto.
Arriverà la nostra ora con l'aumento dell'Euribor.
**************

La prossima volta bisignerà farle fallire tutte.
Con i depositi dei piccoli tutti coperti dallo Stato.
Altro che solo Leman Brothers!!

TUTTE!

Vogliono il mercato?
Che paghino il prezzo.

Alex . (), PR Commentatore certificato 21.08.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

« ...gli è tutto sbagliato, gli è tutto da rifare... »

(Gino Bartali)

valerio m. Commentatore certificato 21.08.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento

La cosca si è applicata con abnegazione per depenalizzare il FALSO IN BILANCIO.Ma del resto coltivare una piantina di cannabis è indubbiamente piu' grave.....

Stefania M.. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro giovanardi,mi va anche bene 20 anni di carcere e 260.000 € di multa per uno spinello o una piantina,ma allora cosa dobbimo dare ai tuoi colleghi per Falso in bilancio,per peculato,per evasione fiscale,per multipli incarichi pagani dai cittadini,biglietti gratis di treno,aereo ecc...finanziamento dei vostri quotidiani,per i pianisti dell'emiciclo,per gli affitti di palazzo marini(ormai ce lo siamo stra pagato) ed infine le sgniffate dei suoi colleghi ce le paghiamo noi e per tutto ciò ci sarebbe "L'ERGASTOLO" non le sembra! Vergogna! Vergogna!! e nuovamente vegogna!!!!!!!!

oreste mori 21.08.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Questo messaggio è solo rivolto ai troll e si autodistruggerà dopo la messa in visione..... :D

http://www.youtube.com/watch?v=tDMqTplqbLY

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento

@ PAROLA ECC. ECC.


ECCO UN'ALTRA PAROLA (FAMOSA) DI BEPPE GRILLO, GIUST'APPUNTO PER TE: V-A-F-F-A-N-C-U-L-O-!!!!!!


Joe Hope Commentatore certificato 21.08.09 12:30| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma l'avete sentito il leghista Zaia dalla Bignardi?
Ritiene sia cosa buona e giusta consentire di produrre grappa per "uso personale", perchè "si fa comunque"!
Chi glielo va adesso a spiegare a Giovanardi?

Alessandro B., Brembate (Bg) Commentatore certificato 21.08.09 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è una speculazione dietro.

DIETRO LA DROGA C'E' UN VERO E PROPRIO BUSINESS

In questo sistema il passaggio verso le droghe pesanti
E' addirittura AUSPICATO!

Ma il 70% del busimess E' LEGALISSIMO!!!

Quanti infermieri e medici dovrebbero tornare in corsia?
Quante comunità rischierebbero di chiudere se tutto fosse affidato al libero arbitrio.

Quante guardie carcerarie in esubero avremmo?

Quanti posti di lavoro ci sono in ballo?

E quanti VOTI soprattutto?

Alex . (), PR Commentatore certificato 21.08.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si è occupato di Berlusconi in tono alquanto ironico e sarcastico anche il settimanale di attualità canadese McLeans,

Per il rotocalco, "Simili storie sulle leggendarie libido e IGNORANZA del 72enne primo ministro italiano non vengono mai a mancare", ma gli italiani sopportano, convinti come sono che la corruzione sia endemica."
Per un politico di qualunque altro Paese - dice il settimanale canadese, che ha intervistato anche Alexander Stille - SOLTANTO UNA delle prodezze di Berlusconi basterebbe a mettere fine alla carriera. Ma inspiegabilmente questo tappetto,(AZZ...DICE PROPRIO...TAPPETTO!ahahahah) costantemente abbronzato, con un evidente trapianto di capelli, una VOLGARE macchina da gaffe, sopravvissuto a 12 processi per corruzione, in contatto con tutti gli uomini più ricchi al mondo, capace di farsi tutte le ragazze a disposizione,(disposizione = escort = putt.? n.d.r.) nonostante tutto resta il leader più importante della nazione.

....

Eh...Caro McLeans...questi sono 'misteri della fede cattol..."...ops...della fede...e mi fermo qui...

Dino Colombo Commentatore certificato 21.08.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Autovelox mai più per fare cassa.
Maroni li affida solo alla Polstrada


così invece che i comuni, i soldi se li "cucca" lui!
geniale!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insomma la legge e' questa :
Se coltivi due piantine sul balcone vai in galera e forse non ne esci vivo.
Perche' lo spinello fa male perche' poi passi all'eroina ecc. ecc. bla bla bla.
Se metti sul mercato qualche tonnellata di pesce congelato e marcio da una decina di anni , oppure prosciutto e formaggio con i vermi , o salsa di pomodoro piena di ogni immonda schifezza , o alimenti scaduti e rietichettati o vino fatto di qualsiasi tipo di sostanza meno che uva......
Paghi una multa e sei a posto.. queste cose non fanno male alla salute fanno benissimo al portafoglio di chi le fa.

umberto m., parma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 12:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alle volte basta una parola

Giovanardi:"in parlamento gira cocaina"

E.C:"il parlamento gira A cocaina!"

M.M.

Ettore Chiacchio, Saronno-Napoli-everywhere-in-the-net Commentatore certificato 21.08.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...
Provate a chiede a La Russa cosa fa di 2° lavoro a Milano?
Gira voce che sia un capo dello spaccio di droghe pesanti
Francesca Barraco 21.08.09

-------------------------------

Ho mandato il tuo commento a La Russa come hai chiesto. Aspetto una sua risposta
andrea c 21.08.09

===============================

Bravo Andrea Buscetta. Chiedi anche al Ministro La Russa come mai quando dice 'i nostri ragazzi in Afghanistan', suo figlio Geronimo se ne sta beato in discoteca o al mare.
Se non altro, avrebbe potuto scegliergli un nome meno bellicoso. Toro Seduto, per esempio. O solo anche Seduto, sarebbe andato benissimo.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 21.08.09 12:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,ti sono vicinissimo nella tua lotta contro questa classe di parlamentari corrotti.Vorrei vederti in Parlamento a parlargli faccia a faccia,senza peli sulla lingua.Perchè non ti candidi con Antonio Di Pietro con cui comparti anche diverse battaglie?? Da un po' io voto per lui visto che ormai votare il PD è quasi come votare per Berlusconi.Ho il mio personale sogno di consiglio di ministri: ci saresti tu,Di Pietro, Marco Travaglio,Luttazzi,la Guzzanti e magari anche Santoro.Non mollare mai caro Beppe

giancarlo botticella 21.08.09 12:15| 
 |
Rispondi al commento

eh già, tu lo sai come si fà..in anonimato...okkio che cosi ti viene il cancro..poi ci tocca anche pagarti le cure!!

Incazzata Nera Laura 21.08.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

in Australia il testo delle leggi riguardanti le droghe, da te citate, e' pressoche' simile, ma
le sanzioni non sono assolutamente cosi' pesanti e lasciate molto alla discrezione del giudice competente il caso specifico - ne ho scritto un'esempio qualche post fa.

Inoltre in certi casi la cannabis puo' essere prescritta come antidolorifico e calmante, da
qualsiasi medico.

Comunque il concetto di uso personale, per questo
anche di altre droghe, e' molto largo li.

Quello che voglio dire in pratica e' che non esiste sclerotismo in materia, come quello che
si vuole e si sta applicando in Italia che non puo' portare altro che a maggior introiti a chi spaccia ed alle organizzazioni che ci sono dietro.
Ovvero qualche grammo di cannabis si puo' avere ora per esempio, con X lire, se viene applicata
la massima severita' e l'erba viene equiparata all'eroina, quei pochi grammi costeranno XXXXXX
lire e chi c'e' dietro diventera' sempre piu' potente.

Se poi venisse legalizzata, in tutto o in parte,
di soldi le organizzazioni criminali ne farebbero molto pochi.

La cannabis non assuefa e la scusa che di solito viene messa in giro e'che e' solo l'inizio verso
una vita da drogato - questo puo' essere vero, ma
per una minima percentuale di individui
psichicamente gia' debilitati, che prima o poi sarebbero lo stesso caduti lo stesso nella trappola della droga o altro.

La cannabis brucia i neuroni, fa perdere la memoria, fa diventare schizofrenici? Bullshit.
Dal 68 in poi, ma anche prima, dagli stessi figli dei fiori, sono venuti fuori scienziati, ricercatori, artisti, scrittori, medici e chirurghi, attori, registi ecc. per non parlare di
astuti managers d'azienda, e tutti questi se ne sono fatti di spinelli, ad uosa.

Che pensate, allora c'e' una speculazione dietro?

Certo che di dubbi ne vengono.

Cheers mates. Frank

Franco Accordato 21.08.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@incazzata nera laura

***
"Ma se si fanno i festini di coca in sardegna, ad Arcore, nei cessi di Palazzo Madama..."

****


Non nei cessi, ma negli scranni di palazzo madama. Anche se, visto il contenuto, è difficile distinguere tra i due!

E.C.

Ettore Chiacchio, Saronno-Napoli-everywhere-in-the-net Commentatore certificato 21.08.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

s.t.a.f.f.!!!!!!!!!

cosa aspettate a levarci di torno sto imbecille di "amen"?

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dice 'E' PAROLA DI BEPPE GRILLO: AMEN!':
CENTINAIA DI MIGLIAIA DI ETTARI DI TERRA ITALIANA SONO COLTIVATI A CANAPA!

Coltivazione della canapa in Italia (dati gruppo Fibranova):
dagli anni 70 al 1998 nessuna coltivazione.
1998: 255 ettari.
1999: 180 ha.
2000: 150 ha.
2003: 1000 ha.
Non sono riuscito a trovare dati più dettagliati e più recenti.
Si lamenta comunque una serie di difficoltà burocratiche che rendono questa coltivazione molto problematica.
In ogni caso non si parla di migliaia di ettari, ma di qualche centinaia, mentre agli inizi del 900 nel nostro paese se ne coltivavano oltre 100.000 ettari! E l'Italia era il secondo produttore mondiale.
Non so quali sono le fonti che ti portano ad affermare che in Italia si coltivano migliaia di ettari, a meno che tu ti riferisca a quella coltivata 'clandestinamente' in Calabria, ma quella non è per la fibra! Penso male se ipotizzo che la coltivazione casalinga è contrastata proprio per non rovinare il mercato a quella?

Questo argomento dei migliaia di ettari coltivati, dunque non mi pare che cambi qualcosa rispetto alla discussione, a parte il fatto che, effettivamente, ci sono anche le coltivazioni legali per le fibra (poche centinaia di ettari), ma i produttori lamentano molti ostacoli e ambiguità che fa preferire altri tipi di coltivazioni meno problematici.

La discussione è stata però anche su molti aspetti vedi ad esempio il post di Bellini Stefano di ieri alle 15,23, quello di mattia accordino delle 15,24 il mio post delle 16,23 quello di fabio martello delle 16,56.
Puoi vederti i commenti più votati dove si parla di altri aspetti, non del fatto che non si possa coltivare .
Quello che tu affermi è stato già detto da altri (ad esempio Marco Cangi alle 16,10 ma lui dice anche altre cose interessanti).
Ma credo che tu non stia leggendo niente, ma solo postando a ripetizione sempre le stesse cose.


DOVE PASSA “L’ATTILA TASCABILE”, NON CRESCE PIÙ L’ERBA.

L'ESTATE AVREBBE DOVUTO RILANCIARE LA “NUOVA ALITALIA” ALL'INSEGNA DELLA QUALITÀ.

E invece la compagnia di bandiera, dopo il “SALVATAGGIO TRICOLORE” voluto da Silvio Berlusconi, sta rendendo un servizio peggiore di prima. Gli italiani in viaggio per le vacanze avrebbero dovuto scoprire le virtù taumaturgiche della gestione privata e invece sono tentati di pensare che andava meglio quando andava peggio.

Adesso, abbiamo “UN'ALITALIA MIGNON”, in ritardo, con i soldi contati e Air France che in ogni modo comanda pur avendo solo il 25%. Con il ragionevole sospetto che i soci reggano il gioco contando i giorni che mancano a quando potranno finalmente vendere Alitalia ai francesi.

Paolo R. Commentatore certificato 21.08.09 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Roma - (Adnkronos)
La presidente di Confindustria chiede nuovi interventio da parte del Governo: ''Bisogna rifinanziare gli ammortizzatori sociali a sostegno di chi perde il posto di lavoro" ma anche "abbassare tasse e contributi sui salari aziendali per dare più soldi in tasca ai lavoratori e più efficienza alle imprese"

magari queste perle di saggezza, la "presidentessa" (mi vengono in mente i film anni 70 della fenech, visto il titolo e la tipa) le "esternava" sul qualche panfilo da nababbo nei mari del sud, irragiungibili dagli operai, panfilo suo o di uno dei suoi "amici e colleghi" evasori totali, che oltre che tenere i dipendenti al minimo sincacale, oltre a fargli rischiare la pelle perchè la sicurezza è a "zero", oltre che licenziarli come se fossero merce avariate, chiede soldi allo stato (quidi agli opera stessi, gli unici che sicuramente pagano le tasse) per essere sicura che anche l'anno prossimo potrà "riesternare" su di un panfilo, magari nuovo!

mavaffanculoedenunciamipurestronza!

BUONGIORNO, POPOLO DI VACANZIERI QUASI AL LAVORO!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento

MO MI SONO ROTTO

La lobby più potente in Italia è quella dei proibizionisti.

Centinaia di comunità terapeutiche con coperture di altissimo livello.
ANCHE E SOPRATUTTO ALL'ESTERO.

SONO STANCO DI NON VEDERE COMBINATO UN CAZZO PERCHE' SUL PIU' BELLO SI COMINCIA DI NUOVO A PARLARE DI DROGA.

E' LA STRADA GIUSTA PER NON RAGGIUNGERE GLI ALTRI OBIETTIVI.

SI FA UN FAVORE AGLI AVVERSARI COSI!

PRIMA RIPRISTINIAMO LA DEMOCRAZIA

1 - PREFERENZE
2 - REFERENDUM
3 - DISEGNI DI LEGGE POPOLARI.

DOPO ANDIAMO A DIVERTIRCI!

DOPO!!!

Alex . (), PR Commentatore certificato 21.08.09 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Gelmini, crediti anche dai professori di religione

...docenti di religione che dopo lo stop del Tar Lazio ritornano in pista per l'attribuzione del credito scolastico.

La Repubblica

TI PAREVA CHE NE FACESSERO UNA GIUSTA!

Ahmadidnt Win 21.08.09 12:06| 
 |
Rispondi al commento

COSA NE PENSA MARCO TRAVAGLIO DI DISCARICHE E INCENERITORI?

http://www.youtube.com/watch?v=W5OutTENgy0

Ciro Di Trapani (cainoeabele), Palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma se si fanno i festini di coca in sardegna, ad Arcore, nei cessi di Palazzo Madama?!?ma se Silvio quand'era 27enne ha prestato i soldi alla mafia siciliana per la coca boliviana, e il prode Bossi lo sa!!ma se il defunto Avvocato ne faceva uso,certo terapeutico perchè a lui non davano antidepressivi in gocce, prendeva la coca migliore ed è andato avanti 100anni!e i nipotastri si beccavano le feste al Lingotto con vassoi colmi di bianca D.O.C.!!MA QUANTE BALLE CHE RACCONTANO!è 40 anni che ne parliamo, che pppallleeee!!!!

Incazzata Nera Laura 21.08.09 11:55| 
 |
Rispondi al commento

All'estero NON MOLLANO!

http://www.repubblica.it/2009/08/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-21/rassegna-19/rassegna-19.html

Alex . (), PR Commentatore certificato 21.08.09 11:52| 
 |
Rispondi al commento

"Le stragi di migranti come la Shoa, l'Occidente non vuole vedere"

Roma, 21-08-2009

"L'Occidente a occhi chiusi" non vuole vedere i barconi di clandestini, così come durante il nazismo nessuno vedeva i treni pieni di ebrei diretti ai campi di concentramento. A paragonare l'indifferenza verso gli immigrati irregolari dispersi in mare con quella delle popolazioni al tempo della Shoah è Avvenire con un editoriale in prima pagina all'indomani della tragedia denunciata da migranti eritrei, ieri, a Lampedusa. Un dramma con oltre 70 morti del quale, peraltro, non si ha al momento alcun riscontro......

NON TROVO PAROLE, MI VIENE SOLO DA VOMITARE. MI VERGOGNO DI APPARTENERE AL GENERE UMANO

http://www.rainews24.it/it/news.php?newsid=129056

Laurence D'Arabia, Sahara Commentatore certificato 21.08.09 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

primi benefici effetti del maxi sequestro di droga alla segretaria della lega: zanna bianca riacquista un pò di lucidità per prendere finalmente una decisione intelligente

Il ministro dell'Interno Maroni emette una direttiva per regolare la gestione dei controlli di velocità sulle strade. Massima tutela della privacy e addio alla gestione dei sistemi elettronici di rilevamento di velocità da parte di società private. Li userà solo la Stradale

http://www.repubblica.it/2009/06/motori/agosto-2009/maroni-autovelox-polstrada/maroni-autovelox-polstrada.html

liliana g., roma Commentatore certificato 21.08.09 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perchè tutti coloro che vogliono farsi una CANNA, insistono a comprarla, rischiando la galera, quando è molto più semplice e a costo zero: Basta farsi una passeggiata nei dintorni della CAMERA DEI DEPUTATI, O del SENATO, e respirare profondamente. Tutta la COCAINA che circola in quei dipressi è pagata con i nostri soldi; tanto vale approfittarne.

franco devi 21.08.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Come si può essere diplomatici con un cavernicolo?

alfonso cannoletta, lecce Commentatore certificato 21.08.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Grillo caro ma sei matto pure tu? Perchè chi fuma canapa dovrebbe essere multato, mentre chi beve o fuma tabacco deve fare cio che gli pare. Prima SCRVIAMO SUI PACCHETTI DEL TABACCO IL TABACCO UCCIDE, IL FUMO FA VENIRE IL CANCRO, e poi incentiviamo i coltivatori di tabacco con 600 euro x ettaro, ma siamo fuori di testa o cosa, digli a giovanardi che si faccia uno spinello che forse capisce qualcosa in più di quello che ha in quella zucca spelata. Ciao

elio m., pistoia Commentatore certificato 21.08.09 11:42| 
 |
Rispondi al commento

ROMA - Graziana Capone -

cene a Palazzo Grazioli o Villa Certosa.

Lei aveva ammesso subito l'"amicizia" col premier, negando però risvolti mercenari: "Non tutti sono in vendita", aveva scritto su Facebook...

facendo un piccolo passo falso rispetto alla difesa a tutto campo del Cavaliere, ammette di non aver portato alle cene berlusconiane sua sorella più piccola "perché tendo a preservare le persone che amo".

.......

Signora Capone...ehm...se alle cene con Berlusconi lei non faceva niente...di male...
perchè a quelle cene non ci portava anche la sua sorella più piccola?...

da cosa la doveva PRESERVARE se come dice lei lì non succedeva NIENTE DI MALE???

E' sicura Signorina Capone di dire la verità?...

Dino Colombo Commentatore certificato 21.08.09 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Evasione fiscale su yacht e auto di lusso
nullatenenti sei proprietari su dieci"

Nooo!!! Non ci avrei mai creduto!

D'estate la sardegna diventa il merdaio evasore-cafomiliardario d'Italia.

Dove sei stato quest'estate?
In sardegna! A porto cervo e poi nei paraggi di villa merdosa, ci pensi?
Che bello! Puzzi un po' veramente, ma che bello!

valerio m. Commentatore certificato 21.08.09 11:41| 
 |
Rispondi al commento

oggi si parla di canapa
mi è piaciuto molto il filmato su come il "Sistema" è in grado di demonizzare qualunque cosa possa scalfire il proprio interesse.

Il "Sistema" utilizza ogni sorta di veicolo mediatico per modificare a proprio piacimento la mente della massa la quale privata di ogni contraddittorio vi si allinea semplicemente.

Il Sistema è detenuto da poche personalità rappresentative di interessi globali quali l' industria, il commercio, le banche e la chiesa cristiana.

quando il "sistema" non può scoprirsi in prima persona per gestire taluni traffici che egli stesso ha emarginato ai confini della società allora si avvale dei propri emissari detti mafiosi o terroristi.


se vuoi legittimare leggi antidemocratiche allora devi seminare paura


se vuoi vincere: Isola e Colpisci

alessandro a., novara Commentatore certificato 21.08.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Mozione giustissima e ormai (positivamente) ridicola da quanto scontata.
Non sono assolutamente d'accordo però sul discorso della multa. Se viene depenalizzata o meglio ancora legalizzata, non capisco il senso della multa. Qualcuno me lo illustra?

Sono invece d'accordo sul mantenere i controlli contro l'uso di sostanze stupefacenti per chi si mette alla guida. Attenzione però: il test attualmente in uso rileva tracce di thc assunto fino ad una settimana prima. Quindi è un test inattendibile, inutile, dannoso, rovinafamiglie.
Mettete alla prova i nostri cervelloni e fategli realizzare un test che rileva l'assunzione solo entro che ne so...24h. Almeno qualche scienziato lo tenete occupato, evitando che fugga all'estero lasciando a noi solo gli scarti.


gigi il bullo 21.08.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


OGNI ANNO IN EUROPA MUOIONO 350 MILA PERSONE PER CIRROSI EPATICA, ALCOOL? DROGA LEGALE?
MUOIONO 20 O 30MILA PERSONE PER DROGHE PESANTI,
DI CANNABIS NON E' MAI MORTO NESSUNO.


Errata corrige.
I nazisti erano molto più furbi di certi rotti in culo che attualmente gli scimmiottano . Sfruttavano il loro lavoro nei cambi di concentramento ,lontano dagli occhi 'pudici' del ceto medio ,quanto scorreggionee e voltagabbana. E quando non servivano più ,gli strappavano anche i denti per farne lingotti d'oro per infilarli in culo ai nazisti del futuro.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 21.08.09 11:34| 
 |
Rispondi al commento

I nazisti erano molto più furbi di certi rotti in culo che gli attualmente gli scimmiottano . Gli ebrei li sfruttavano nei cambi di concentramento ,lontano dagli occhi 'pudici' del ceto medio ,quanto scorreggione. E quando non servivano più ,gli strappavano anche i denti per farne lingotti d'oro per infilarli in culo ai nazisti del futuro.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 21.08.09 11:31| 
 |
Rispondi al commento

...
E SPEREREI CHE PANNELLA FOSSE IL PRIMO A SPERIMENTARLA, POI BEPPE E LA SUA CIURMA PER SECONDI!
E' PAROLA DI BEPPE GRILLO: AMEN!
=============================================

Aiutiamo questo poverino, che ha bisogno del condizionale anche per sperare.
Ue', se uno non sa sperare, non sa sperare, che diamine.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 21.08.09 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vaffanculo vaffanculo vaffanculo

ad uno stato di merda, orgoglioso di definirsi cristiano e che fa morire 75 persone di fame, sete e caldo, conl'unica colpevolezza di voler sfuggire dalla miseria

vaticano, dove sei? ancora in montagna, al fresco?
vaffanculo pure a te

roby c Commentatore certificato 21.08.09 11:29| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' palesemente evidente che ci sono due realtà :

una completamente disconnessa dalla società civile, che corrisponde a questi politici che la fanno come un "mestiere" perchè evidentemente non hanno mai avuto, nè avranno in futuro voglia di lavorare.
Lavorare daltronde stanca ....; meglio vivere (secondo loro) spocchiosamente in questa bolla di privilegio, di prepotenza e di impunità.

L'altra è quella delle persone vere che vivono con amore e dignità questa vita, imparando giorno per giorno che cosa è veramente importante.

Oggi penso che un'altra cosa importante l'abbiamo capita :

QUAND'E' CHE VI LEVATE DAI COGLIONI ????

MG

Marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

York Medical School,che a seguito di una ricerca [15], dichiara che la cannabis non causa il passaggio all'uso di droghe pesanti, nella grande maggioranza dei consumatori essa è una fine,anziché una droga di passaggio.

francesco milanaccio, san benedetto del tronto ap Commentatore certificato 21.08.09 11:27| 
 |
Rispondi al commento

x

paolo piconi (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Provate a chiede a La Russa cosa fa di 2° lavoro a Milano?
Gira voce che sia un capo dello spaccio di droghe pesanti

Francesca Barraco 21.08.09 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=GywwGHGYHvE&NR=1&feature=fvwp


Voi a comer....!!!

paolo piconi (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 11:24| 
 |
Rispondi al commento

QUARTA PARTE

Era in cura psichiatrica ma si stava lasciando tutto alle spalle. Fino al 31 luglio. Giorno in cui salì «di sua volontà» sottolinea Licia del campeggio Club Costa Cilento «su un’ambulanza chiamata solo dopo averlo lasciato sdraiato in terra per oltre quaranta minuti una volta uscito dall’acqua». Licia non potrà mai dimenticare la frase che pronunciò Francesco in quel momento: guardandola, le disse: «Se mi portano all’ospedale di Vallo della Lucania, non ne esco vivo». E così è stato. Entrò nel pomeriggio di venerdì 31 luglio per il Trattamento Sanitario Obbligatorio. Dalle analisi risultò positivo alla cannabis. La sera stessa venne legato al letto e rimase così quattro giorni. La misura non risulta dalla cartella clinica, ma è stata riferita ai parenti da testimoni oculari. E confermata dal medico legale Adamo Maiese, che ha riscontrato segni di lacci su polsi e caviglie della salma durante l’autopsia. Legato al letto per quattro giorni, quindi. Fino alla morte sopravvenuta secondo l’autopsia per edema polmonare. Sulla vicenda la procura di Vallo della Lucania ha aperto un’inchiesta e iscritto nel registro degli indagati i sette medici del reparto psichiatrico campano che hanno avuto in cura Mastrogiovanni. Intanto oggi alle 18, nel suo Castelnuovo Cilento, familiari, amici e alunni porgeranno l’ultimo saluto al “maestro più alto del mondo”.

Emile Zola (comunardo), Roma Commentatore certificato 21.08.09 11:23| 
 |
Rispondi al commento

TERZA PARTE

Carte e documenti provenienti da Reggio Calabria non furono mai ritrovati e nell’incidente, avvenuto all’altezza di una villa di proprietà di Valerio Borghese, era coinvolto un autotreno guidato da un salernitano con simpatie fasciste. Sul lungomare di Salerno, però, Giovanni Marini anziché morire, uccise Falvella con lo stesso coltello che questi aveva in mano. Francesco Mastrogiovanni fu ferito alla gamba. Nel processo che seguì, Francesco venne assolto dall’accusa di rissa mentre Marini fu condannato a nove anni. Nel 1999 il secondo trauma. Mastrogiovanni venne arrestato «duramente, con ricorso alla forza, manganellate, e calci» spiega il cognato Vincenzo, per resistenza a pubblico ufficiale. Il motivo? Protestava per una multa. In primo grado venne condannato a tre anni di reclusione dal Tribunale di Vallo di Lucania «grazie a prove inesistenti e accuse costruite ad arte dai carabinieri». In appello, dalla corte di Salerno, pienamente prosciolto. Ma le botte prese, i mesi passati ai domiciliari e le angherie subite dalle forze dell’ordine lasciano il segno nella testa di Francesco. «Da allora viveva in un incubo» racconta Vincenzo fra le lacrime. «Una volta, alla vista dei vigili urbani che canalizzavano il traffico per una processione, abbandonò l’auto ancora accesa sulla strada e fuggì per le campagne. Un’altra volta lo ritrovammo sanguinante per essersi nascosto fra i rovi alla vista di una pattuglia della polizia ». Eppure da quei fatti Mastrogiovanni si era ripreso alla grande, «tanto da essere diventato un ottimo insegnante elementare», sottolinea l’amico Galzerano, «come dimostra il fatto che quest’anno avrebbe finalmente ottenuto un posto di ruolo, essendo diciottesimo nella graduatoria provinciale».

Emile Zola (comunardo), Roma Commentatore certificato 21.08.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Afghanistan RISCHIO IRAN?

Da seguire attentamente:


http://www.clandestinoweb.com/box-focus/14937-afghanistan-abdullah-abbiamo-ottenuto-il-61-e-karzai-i.html

Alex . (), PR Commentatore certificato 21.08.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento

SECONDA PARTE

Mistero fitto, quindi, sui motivi dell’“assedio”, che getta ovviamente nel panico Francesco. Scappa dalla finestra e inizia a correre per il villaggio turistico, finendo per gettarsi in acqua. Come non bastassero carabinieri e vigili urbani «è intervenuta una motovedetta della Guardia Costiera che dall’altoparlante avvertiva i bagnanti: “Caccia all’uomo in corso”» racconta, ancora incredula, Licia. Per oltre tre ore, dalla riva e dall’acqua, le forze dell’ordine cercano di bloccare Francesco che, ormai, è fuori controllo. «Inevitabile » commenta suo cognato «dopo quanto gli è accaduto dieci anni fa». Il riferimento è a due brutti episodi del passato «che hanno distrutto Francesco psicologicamente» spiega il professor Giuseppe Galzerano, suo concittadino e carissimo amico, come lui anarchico. Il 7 luglio 1972 Mastrogiovanni rimase coinvolto nella morte di Carlo Falvella, vicepresidente del Fronte universitario d’unione nazionale di Salerno: Francesco stava passeggiando con due compagni, Giovanni Marini e Gennaro Scariati, sul lungomare di Salerno quando furono aggrediti, coltello alla mano, da un gruppo di fascisti, tra cui Falvella. Il motivo dell’aggressione ce la spiega il professor
Galzerano: «Marini stava raccogliendo notizie per far luce sull’omicidio di Giovanni, Annalisa, Angelo, Francesco e Luigi, cinque anarchici calabresi morti in quello che dicono essere stato un incidente stradale nei pressi di Ferentino (Frosinone) dove i ragazzi si stavano recando per consegnare i risultati di un’inchiesta condotta sulle stragi fasciste del tempo».

Emile Zola (comunardo), Roma Commentatore certificato 21.08.09 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Persecuzione e morte di un anarchico.
Francesco Mastrogiovanni.

PRIMA PARTE
Francesco Mastrogiovanni è morto legato al letto del reparto psichiatrico dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania alle 7.20 di martedì 4 agosto. Cinquantotto anni, insegnante elementare originario di Castelnuovo Cilento, era, per tutti i suoi alunni, semplicemente “il maestro più alto del mondo”. Il suo metro e novanta non passava inosservato. Inusuale fra la gente cilentana. Così come erano fuori dal comune i suoi comportamenti, «dolci, gentili, premurosi, soprattutto verso i bambini» ci racconta la signora Licia, proprietaria del campeggio Club Costa Cilento. E’ proprio lì che la mattina del 31 luglio decine di carabinieri e vigili urbani, «alcuni in borghese, altri armati fino ai denti, hanno circondato la casa in cui alloggiava dall’inizio di luglio per le vacanze estive». Uno spiegamento degno dell’arresto di un boss della camorra per dar seguito a un’ordinanza di Trattamento Sanitario Obbligatorio (competenza, per legge, solo dei vigili urbani) proveniente dalla giunta comunale di Pollica Acciaroli. Oscuri i motivi della decisione: si dice per disturbo della quiete pubblica.
Fonti interne alle forze dell’ordine raccontano di un incidente in cui, guidando contromano, alcune sere prima, avrebbe tamponato quattro autovetture parcheggiate, «ma nessun agente, né vigile, ha mai contestato qualche infrazione e nessuno ha sporto denuncia verso l’assicurazione» ci racconta Vincenzo, il cognato di Francesco.

Emile Zola (comunardo), Roma Commentatore certificato 21.08.09 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Rapporto del parlamento canadese Da Wikipedia

Il Senate Special Committee on illegal drugs del Parlamento canadese ha studiato e ricercato in materia,forte anche dell'esperienza di anni di sperimentazione della cannabis per uso terapeutico nel loro paese. Nel suo rapporto biennale [2]ha cercato di indagare sui differenti modelli di consumo,classificandoli in livelli di rischio,ossia “uso sperimentale”, “uso regolare”, “uso a rischio”, “uso eccessivo”. Non è stata presa in esame solamente la quantità di sostanza consumata e la frequenza, ma anche il contesto,ad esempio,se e quando il consumo si concili o al contrario interferisca con le normali attività quotidiane. Il rapporto conclude che :Allo stato dei fatti la ricerca ci dice che per la grande maggioranza dei consumatori ricreazionali la canapa non presenta conseguenze dannose per la salute fisica, psicologica e sociale, sia a breve che a lungo termine. Il che non significa, precisa il rapporto, che non esista un numero seppur limitato di consumatori “pesanti” che possono avere conseguenze negative (come malattie respiratorie, e/o difetti nella concentrazione e nella memoria tali da compromettere l’inserimento sociale).

francesco milanaccio, san benedetto del tronto ap Commentatore certificato 21.08.09 11:19| 
 |
Rispondi al commento

I politici italiani sono da condannare per istigazione alla violenza...

NEMO PROFETA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Gli Hacker hanno il loro momento di gloria

http://vitadigitale.corriere.it/2009/08/hacker_ditalia.html

Alex . (), PR Commentatore certificato 21.08.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe tu per primo e tutti i bloggers a seguire avete scritto tutte queste lettere aperte a Giovanardi, consigli, puntualizzazioni, domande, riflessioni etc.. quello che voglio dire ma chi costui? non è stato votato da nessuno, e poi tutti sappiamo il livello culturale e il quoziente intellettivo di quest'uomo....
Ma lasciate stare, fatica spregata, questa persone non possono e non devono essere i nostri interlocutori, non abbassiamoci al loro livello, come diceva il mitico C. Guzzanti "aborigeno ma io e te che cazzo se dovemo da dì..." mandiamoli a fareinculo il prima possibile con qualsiasi mezzo.

BASTA CHIACCHIERE! tutto ciò è stancante e logorante.

luigi c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma per la miseria, tutti parlano di "effetti devastanti" ma chi tra questi ha mai provato davvero ad accendersi uno spinello? Nessuno dico io.

Ma di che parlate? Fumare tre spinelli è molto meglio che bere tre birre. Non ti svegli col mal di testa e non pisci come un dromedario.

Francesco Serino 21.08.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno una "aggessivita'pscicologica" i troll
da qualche giorno!!!! che lascia intendere un certo (loro) nervosismo.

VUOI VEDERE CHE E' X IL NUOVO QUIODIDIANO???

o x il MLN.....

o x le prossime SENTENZE.

O forse sono solo dei rincoglioniti della vita che non sanno neanche che dicono e a che fine.

WWWGRILLOWWWWWWW

paolo piconi (madreitaliana), Roma 21.08.09

paolo piconi (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il proibizionismo ingrassa la mafia l' apparato repressivo,le case farmaceutiche e tutti quelli coinvolti nel "recupero.",il potere politico colluso e chinato ai poteri religioso-terroristici a loro volta burattini nelle mani delle tumoralcorporazioni in una sorta di "parassitismo simbiotico".che brandiscono l'arma della loro cazzo di morale perversa, grazie all'ottusa ignoranza di gran parte del popolo gregge.Hemp revolution

francesco milanaccio, san benedetto del tronto ap Commentatore certificato 21.08.09 11:07| 
 |
Rispondi al commento

prova prova, ce l'avete con me?????

meri c Commentatore certificato 21.08.09 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAL VANGELO SECONDO LA LEGA NORD, “QUANTO SIAMO UMANI NOI”, “DOPO LE DISAVVENTURE DEL PINAR, NIENTE RISCHI UMANITARI”, “LAVIAMONECE LE MANI”.

“GLI EQUIPAGGI, COME MINIMO HANNO DELLE ROGNE”, con le autorità Italiane e corrono pure il rischio di essere denunciati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, “MEGLIO NON VEDERE NIENTE”, quella è carne da macello.

Da Repubblica:

AVVISTATI DA ALMENO DIECI NAVI, MA NESSUNO SI È FERMATO A SALVARCI.

LAMPEDUSA - "Quando abbiamo visto quel peschereccio avvicinarsi pensavamo di avercela fatta. A bordo molti erano già morti, ma in tanti, almeno una trentina, eravamo ancora vivi.

"Eravamo stremati, stanchi, disperati, ma gli uomini di quel peschereccio, quando l'imbarcazione si è avvicinata, ci hanno dato soltanto un paio di bottiglie d'acqua e qualcosa da mangiare. “POI SONO SPARITI, SE NE’ SONO ANDATI VIA".

"Non credevamo a quello che stava accadendo, gli uomini di quel peschereccio hanno visto che stavamo morendo, ma non ci hanno portato a bordo”.

Poi, ieri mattina, dal mare è spuntata una nave grigia, era quella della guardia di finanza che in questi ultimi mesi ha soccorso altri extracomunitari in mare riportandoli però subito in Libia, senza sapere da dove venivano.

QUESTA VOLTA IN QUEL GOMMONE C'ERANO DEI FANTASMI, DEI MORIBONDI, IL "RESPINGIMENTO" NON È STATO POSSIBILE.

Paolo R. Commentatore certificato 21.08.09 11:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il barcone dei morti viventi.

L'occidente è cieco.

L'occidente andrà a sbattere!

valerio m. Commentatore certificato 21.08.09 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe. Mi domando come abbia potuto il Padre Eterno fabbricare una così spregevole e pericolosa sostanza per l'umanità? Sette giorni di faticosa creazione per diventare un coltivatore di droga...che malandrino! Fanno bene questi signori a mettere un pò d'ordine, a correggere quello che questa divinità deviata (...Manco si chiamasse Silvio!) ha così erroneamente creato. Forse dovrebbero ordinare una perquisizione in paradiso, fare un blitz, arrestare tutti i santi, realizzare un carcere per anime, una specie di girone dantesco per fattoni. Magari chissà, al prossimo disegno di legge una soluzione la troveranno visto che, per fortuna, in quanto a leggi diaboliche, sono all'avanguardia.

Renato Greco 21.08.09 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Isolato il gene della pedofilia sacerdotale ecclesiastica ed individuata la cura

Una suppostona, per via rettale, calibro 100!

Come lunghezza mi pare che fossero stati proposti 35 cm da un aficionados del blog...misura che gli ecclesiastici hanno accettato di essere sottoposti alla terapia, ma con riserva, perchè hanno richiesto aumenti con scatti di anzianità!

E.C.

Ettore Chiacchio, Saronno-Napoli-everywhere-in-the-net Commentatore certificato 21.08.09 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


che i dipendenti vengano ancor più che controllati
è una condizione che detta il datore di lavoro... detto il popolo sovrano...
con conseguenze rigorose in relazione allo stipendio e a tutte le agevolazioni autoconcessesi... e sottolineando il giuramento tradito,,prestato sulla costitutione...

licensiamenti immediati, che di conseguenza tolgono seggi ai loro partiti... una naturale selezzione...
che potrebbe anche cambiare la maggioranza...
ed accorcerebbe anche i contributi ai partiti... sanzioni
che incrementerebbero in futuro l`attenzione dei partiti verso i loro restanti senatori e parlamentari...

questo post li metterà in guardia...

e col "fatturato ci si ricava mezza finanziaria...

solo che dopo devono costruire carceri... in vece di ristrutturare le attuali infrastrutture...

per fare un calcolo X15 senza far torto a nessuno...
500 x 260.000 x 15=
ed in più il risparmio futuro sulle pensioni...
altro che 1/2finanziaria...!

e così sarebbe anche risollto il problema della quantità
di dipendenti statali... che poi saranno controllati dai cittadini
periodicamente... prendendo anche atto delle promesse fatte
e non mantenute...

e già che ci siamo ritocchiamo il contratto di lavoro...
adeguandolo ai risultati conseguiti...
la democrazia, sarà anche il meno peggio dei sistemi
ma come si vede riproduce troppe anomalie costanti...

un idea fondata sulla fiducia... reciproca...
che se manca, danneggia qualsiasi forma di società...
sottraendone così il principio base... il più attivo...

sarà che allarga la consapevolezza e con essa anche le vedute...
che fà paura ai dipendenti...?

perchè non abboliamo tabacco, certi prodotti chimici e l`alcool prima di giudicare...
e diamo via libera all`uso terapeutico di sostanze naturali...

il bello é che prima o poi non avremo alternative..!


franco stefano 21.08.09 10:52| 
 |
Rispondi al commento

l'alcol è psicotropo o no? mi pare di si, quindi non posso coltivare uva? e se regalo una bottiglia di vino a un amico? è spaccio?
quello che mi fa schifo di giovanardi e di tutti quelli come lui è la falsità e l'ipocrisia, il due pesi e due misure ((mi fanno veramente schifo quelli che per ottusità o tornaconto vedono la pagliuzza nell'altro e non la trave nel proprio).
dispiace che il beppe non lo dica...

adagio perso Commentatore certificato 21.08.09 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#

visto che lui non si decide a dimettersi e non lo farà mai perchè sarebbe ammettere che è tutto vero, la sinistra cosa aspetta a fare cadere il governo tanto loro sapranno come fare,hanno forse paura di affrontare il distrastro ITALIA ?

Riporto un commento di un lettore de L'Unità.

cesare beccaria Commentatore certificato 21.08.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stata bannata perche' non sono piu' in linea con il pensiero non di Grillo ma della societa' che gestisce questo spazio.
Ho condiviso molte delle battaglie intraprese
con fortissima condizione ma quando la politica e l'indus-tria dell'indi-gnazione hanno fatto capolino per me si e' rotto qualcosa.
E Grillo sicuramente ha la sua responsabilita'.
Non ho nessuna pregiudiziale per Di Pietro, l'ho persino votato alle provinciali ma ce l'ho per i FURBETTI DEL QUARTIERINO che subdolamente hanno cercato di MANIPOLARE le persone in tal senso.
Stimo tantissimo Sonia Alfano e De Magistris e credo faranno grandi cose.
Continuo a credere fermamente nelle LISTE CIVICHE e nell'ANTINUCLEARE.
Credo nelle amicizie che ho avuto la fortuna di incontrare in questo spazio e le coltivo al di fuori di questo spazio.

Ma dopo circa 2 anni di blog ho capito che Grillo non puo' minimamente amarlo questo spazio cosi' come e' diventato e sono certa che non lo legge neanche piu'.
Del resto se io fossi una "star" la cosa che piu' mi darebbe fastidio sarebbe vedere uno stuolo di SERVILI osannanti che mi danno ragione a volte solo perche' sono tale.
DICIAMO CHE PROVEREI UN SENSO DI DISGUSTO...

in che posto sono capitato! Commentatore certificato 21.08.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

procuriamoci i semi...e inseminiamo l'italia di canapa! dobbiamo riempire aiuole e parchi...spartitraffico e vasi del vicino
...i parchi incolti di periferie...anziche' ricettacolo di siringhe e preservativi...saranno degli utilissimi campi di canapa!
al posto della gramigna(nociva pianta importata dagli americani...per rovinare le colture di patate,ed ora "cancro" del contadino...)vremo canapa!
provate a cercare quante regioni hanno dei paesi,il quale nome,proviene dalla "gloriosa" produzione di canapa....canapa...quella che si mette nelle filettature per non far perdere acqua...CA NA PA

massimiliano panunzi 21.08.09 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'altronde lo aveva detto anche sua moglie Veronica Lario che Berlusconi ...

“E'UN UOMO MALATO CHE VA CON LE MINORENNI"

E la Chiesa non dovrebbe limitarsi a chiedergli di ammettere di aver sbagliato...

Ma dovrebbe chiedergli:

"ONOREVOLE(SIC!) BERLUSCONI...LEI E' UN PEDOFILO O NO???"

Oppure Santità dobbiamo di nuovo pensare che...LUPO NON MANGIA LUPO?


Dino Colombo Commentatore certificato 21.08.09 10:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROSSO PORPORA
Buongiorno blog,buongiorno a tutti.

Oggi servirà un po di pazienza,ma ne varrà la pena.

Oggi parleremo di chiesa,di soldi,di finanzieri,di mafia,e di uomini di stato.
Oggi proveremo ad andare dove molte persone non hanno il coraggio di andare,oggi proveremo a far luce sugli angoli bui,di storie dimenticate forse troppo in fretta.
Una premessa è d’ obbligo,io da cittadino laico non voglio gettare discredito sul vaticano,ne sull’ istituzione della chiesa cattolica,ma semplicemente,cercare di capire il perché di certe ingerenze,da dove viene un potere ECONOMICO E POLITICO così grande,massimamente cercheremo di capire,perché la chiesa gode di favori economici enormi,e cosa c’ è dietro alla facciata,senza denigrare l’ istituzione,ma cercando di calare una lampada in un pozzo,pieno di soldi,e chiuso agli occhi della gente in fretta e furia.

Per capire chi siamo,cosa accade e cosa accadrà nel nostro paese,non possiamo che passare dal nostro passato prossimo....

Segue sul blog “avapxos”

(http://avapxos.blogspot.com)


Piero Angela non dice la verità:

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3292

davide wiffena 21.08.09 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Lucio Battisti - Le Allettanti Promesse (1973)*
:)

paolo piconi (madreitaliana)
-------------------------------------

Anarchy in the Vatican City

http://www.youtube.com/watch?
v=i-7XzPqnMus&feature=related

A NEW POPE

http://www.youtube.com/watch?v=cQ9sJVJMiYM&feature=related

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.09 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E CARO IL MIO GRILLO. OGGI TI PONI GIÀ IN TONI TOTALMENTE DIVERSI DI FRONTE AL TEMA CANNABIS.

IL POST DELL'ALTRO GIORNO ERA BEN DIVERSO E A MIO AVVISO PROPRIO UN INNO ALLA CANNABIS.

LA PROSSIMA VOLTA SCRIVI I POST DI TUO PROPRIO PUGNO E IMPOSTALI IN MODO PIÙ SERIO.

QUESTO È QUANTO.

PAPALE PAPALE

Ahmadidnt Win 21.08.09 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Individuato gene legato alla dipendenza droghe


Catturato un gene che apre la strada verso nuove cure contro la tossicodipendenza. E' successo dopo una estenuante caccia durata 4 anni da parte dei ricercatori della Oregon Health and Science University. Il gene, nome in codice 'Mpdz', nei topi è implicato nella dipendenza da sostanze sedative-ipnotiche, come alcol, barbiturici, benzodiazepine, ed altre molto usatE come 'droghe ricreative'. Una volta compreso il meccanismo d'azione di questo gene, spiegano gli scienziati sulla rivista Nature Neuroscience, si potrà studiare il modo di contrastare l'innescarsi di certe tossicodipendenze. La ricerca, ha spiegato il leader dell'equipe statunitense Kari Buck, si è basata sull'osservazione genetica di varie 'famiglie' di topolini seguite per molte generazioni. Gli scienziati osservavano anche il loro comportamento dopo il consumo di sostanze come alcol e barbiturici e la gravità delle crisi di astinenza. Non tutti i topolini infatti manifestavano lo stesso desiderio di assumere la sostanza stupefacente o, in altri termini, solo alcuni sviluppavano una vera tossicodipendenza.

http://www.molecularlab.it/news/view.asp?n=1195

e questo mi sembra che metta la parola fine a tutti gli oscurantismi e fondamentalismi moralistico-religiosi

la scienza, caro il mio giovanardi, va avanti, a dispetto della noncuranza o peggio del boicottaggio di una classe politica corrotta, e arriva a conclusioni certe e non opinabili.
se i fondi gettati al vento per la vostra pseudo lotta alla droga fossero investiti per trovare una pillolina che blocca sul nascere la dipendenza, il mondo sarebbe migliore

liliana g., roma Commentatore certificato 21.08.09 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le case farmaceutiche hanno fatto sparire la stevia, dolcificante naturale a costo zero, c'è una legge europea che sfida la logica asserendo che... non si può commercializzare perchè la domanda è esigua!
Stessa cosa, con le varianti del caso, per mafia & C. verso canapa, fa comodo che ne consumiamo tantissima fino a quando non la coltiviamo noi.
Baciamo le mani.
P.s. Notizie di accappatoio selvaggio?

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 21.08.09 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"E' inesatto affermare che secondo i dati del ministero della Giustizia alla fine del 2008 i detenuti erano 58.127, ad agosto 2009 63.771 di cui 23.505 arresti per droga? Dal testo della legge risulta che il rischio del carcere è anche per chi "coltiva". Avere piantine di canapa sul balcone o nell'orto è quindi un reato penale? E le sembra corretto?"

IO RISPONDO SÌ, MI SEMBRA CORRETTO.

QUANTO AI 23.505 ARRESTI PER DROGA, DICO CHE È UN GRAN BENE TOGLIERE DI STRADA TUTTI QUESTI SPACCIATORI. CHE SI TROVINO UN LAVORO, UN VERO LAVORO.

ARRIVEDERCI.

Ahmadidnt Win 21.08.09 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Se vogliamo vedere droga ovunque,allora tutto è droga,dagli alcolici,ai vari medicinali.
Il fatto di continuare a proibire qualsiasi cosa,finisce con il stimolare le persone.

Giuseppe V. Commentatore certificato 21.08.09 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROMA- Graziana Capone -

...interpellata (da una rivista di gossip n.d.r.)sul perché lui si circondi sempre di giovani, specie di sesso femminile, spiega che il suo (di Berlusconi n.d.r.)è una sorta di evangelico "lasciate che i fanciulli vengano a me..."

http://www.repubblica.it/2009/08/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-21/graziana-2/graziana-2.html

.....

"...Ti ricordi dell’ orgia che facemmo nel puzzone mafioso e nazista massonico ladrone pappone salotto Angiolillo a Rooooma, nonche’ de Roooooma. Vi era la sempre presente (...) Maria Grazia Crupi, questa maestrina scolastica depravata sex maniac, che sco.ava col solito Vittorio Feltri, ma anche con Oscar..Giannino, da una parte. Silvio Berlusconi con sette zingarelle dodicenni nude da un’altra.

Simona Premoli, ex amante lesbicissima della depravatona mafiosa Marina Berlusconi
6agosto2009

http://www.danielemartinelli.it/2009/06/25/ave-o-chiesa-in-questa-italia-di-puttane/

.....

In questo, come in tantissimi altri blog italiani, questa Signora mette pure indirizzo e numero di telefono...

Ammesso il tutto sia vero...c'è qualcuno che sta investigando sui fatti che lei in qualche modo denuncia?

CREDO CHE SIA DIRITTO DI TUTTI GLI ITALIANI SAPERE SE SIAMO GOVERNATI DA UNO SANO DI MENTE O DA UN PEDOFILO...(oltre tutto il resto...)

Dino Colombo Commentatore certificato 21.08.09 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione...la criptica frase sottostante è molto più rivoluzionaria di tutte le rivoluzioni che potreste mai pensare


"Oggi il mio mulo si è strafatto con 150 terabyte di quella buona!"

Chi ha un cervello, in mezzo alle orecchie, per intendere, intenda!

E.C.

Ettore Chiacchio, Saronno-Napoli-everywhere-in-the-net Commentatore certificato 21.08.09 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

A prescindere dai molti usi della canapa non raccontiamo la balla che la cannabis può effettivamente avere effetti negativi a livello neurologico. E' chiaro che, se usata per fini terapeutici tali effetti negativi possono, loro malgrado, essere valutati inferiori a quelli di altre terapie. Questo tuttavia non giustifica chi coltiva cannabis per spinellarsi. Quello fa solo il suo male e consentendolo si accetta che i cittadini possano farsi del male. Lo stato giustamene non lo deve permettere.
Come tutte le cose anche positive, se se ne fa un uso distorto possono essere fortemente negative. Chi dice che guidare una macchina sia causa di omicidio. Guidarla ubriachi, sotto effetti di droghe o in modo sconsiderato tuttavia può provocare gravi conseguenze.
Evidentemente uno stato che sia tale non può esimersi dall'impedire che chi usa la macchina in quel modo non possa più farlo.
Il problema quindi non è coltivare la canapa per i suoi mille utilizzi positivi, è evitare di farla coltivare a chi la utilizza solo per fumarsela.

Marco B 21.08.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ipocrisia di molti ex (ma non tanto)democristiani è proverbiale.
C'è da chiedersi come mai tanti DC - pur valide persone - abbiano tollerato per tanto tempo tali personaggi che per sete di potere hanno buttato a mare ogni insegnamento dei loro padri fondatori (Sturzo e De Gasperi)

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 21.08.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Io sono vittima di una truffa con cui una società immobiliare mi ha causato un danno di alcune centinaia di migliaia di euro e ci sono voluti tre anni solo per rinviarli a giudizio, quando ci sarà il processo forse cisarà la prescrizione e come minimo la faranno franca con l'indulto. Chi ruba 1 mela va in prigione, chi sifa una canna e danneggia sè stesso va in prigione, chi rovina la vita degli altri va in vacanza in sardegna a spese delle sue vittime. L'unica cosa che possiamo fare è pregare Dio che gliela faccia pagare lui perchè la giustizia terrena non esiste.

alice kappa 21.08.09 10:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori