Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

W il colpo di Stato libico


Berlusconi_Gheddafi.jpg
Lo psiconano non poteva mancare al quarantennale del colpo di Stato in Libia. Da Gheddafi potrà avere indicazioni preziose su come cancellare la democrazia in Italia. Il portavoce di Israele ha definito Gheddafi: "bulletto da circo" e ha aggiunto: 'Mi chiedo se c'e' ancora qualcuno che prenda sul serio cio' che dice quest'uomo". Io invece mi chiedo se c'è ancora qualcuno che prenda sul serio Testa d'Asfalto. Dio li fa e il petrolio li accoppia.

31 Ago 2009, 23:45 | Scrivi | Commenti (77) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

great post, I am really enjoying your site

mutuelle dentaire 22.07.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento

ma ci rendiamo conto??? questo va a festeggiare un colpo di Stato; solo per decebùnza doveva scegliere un'altra occasione se proprio voleva andarci. Ma invece no, sceglie proprio questa e con degli scopi precisi, evidenti ma anche sottintesi. Il problema è un altro...e questo secondo me è ancor piu' serio, passa tutto sotto silenzio per noi cittadini e come se fosse normale!!! siamo intorpiditi dai suoi modi di fare, dalle sue provocazioni continue al senso dello Stato, alla morale pubblica, alla liberta', all'intelligenza, alla dignità di cittadini!

Silvia Manigrasso 06.09.09 10:34| 
 |
Rispondi al commento

..io non ci capisco più un bel niente..intanto dovremmo far sparire lo psiconano e poi magari si ricomincia a ragionare..ma bisogna fare in fretta..

mario l. Commentatore certificato 03.09.09 19:08| 
 |
Rispondi al commento

tra dittatori ci si intende,vero silvio....

devis q. Commentatore certificato 03.09.09 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo, da quando si è messo a fare il portavoce di Israele? ha per caso dimenticato i crimini di questo Stato? Va bene parlar male di Berlusconi, ma sulla Libia abbiamo dimenticato proprio tutto? Non dico di tornare indietro a Giolitti, ma abbiamo perso la memoria anche del suo mancato assassinio sui cieli di Ustica, con tutto quello che ne è seguito?

Renzo Giulivi 02.09.09 22:58| 
 |
Rispondi al commento

...per me si stà preparando ,come fece il suo caro amico Craxi,esilia a Tripoli...troppi viaggi..e poi è nella merda....speriamo che se ne vada al più presto..

maria vittoria pittamiglio 02.09.09 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma Gheddafi non era il nemico pubblico n. 1?
Non avevano cercato di farlo fuori?

Evidentemente è cambiato qualche cosa (il petrolio che scarseggia?) visto che lui si sta comperando società in tutto il mondo. lo farà anche con i nostri soldi per i risarcimenti. E pensare che abbiamo fatto tanto di nefasto ma il petrolio glielo abbiamo lasciato.
Lo sta mettendo in quel posto a tutti. L'importante è non agitarsi per non farlo godere di più.

marilena m., milano Commentatore certificato 02.09.09 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Il petrolio? Troppo semplice, sarebbero, bene o male "Ragion di Stato" per l'interesse del Popolo Italiano!
Suppongo ke la genuflessione dell'attuale Governo Italiano nei confronti del dittatore libico Gheddafi implichi altri accordi economici ke probabilmente fanno prevalere l'interesse privatistico!
Ad es. una RAISET in libia? ....
Troppo semplice pensare al petrolio e direi anche:
troppo ingenuo!

cane ghira 02.09.09 02:14| 
 |
Rispondi al commento

Egregio sig Grillo,
anch'io sino a stamani ero un comico.Intrattenevo i clienti dietro ad un banco di un bar mentre assonnati gustavano il primo caffè della giorno.In dietro a quel banco,con sole due o tre ore di sonno addosso, dopo essermi alzato alle tre del mattino per essere puntuale alle cinque, rendevo il loro risveglio meno duro raccontando loro barzellette e anetodi vari, nonostante i molteplici problemi di salute di mia moglie ed economici e questo da oltre 30 anni.Dicevo, sino a stamani facevo finta di non aver problemi e facevo il comico dietro ad un banco del bar per portare onestamente a casa un pezzo di pane,fino a quando la titolare fresca rientrata da una megavacanza mi chiama e mi fa trovare sulla sua scrivania una lettera di licenziamento con la motivazione che con il mio stipendio (meno di mille euro al mese) le ci paga tre polacche.
Sig. Grillo mille euro non sono molti ma io ci pagavo il mutuo,le bollette e le medicine per mia moglie e adesso?Non voglio piangermi addosso,non sono abituato e non lo farò mai ma l'unica mia domanda alla quale vorrei una risposta è:"Ma quando finirà lo Stato di essere complice di questi mascalzoni che usano la vita altrui come mezzo per arricchirsi e quando non gli servi più ti scaricano come sacchetti della spazzatura?Io per questa persona ho lasciato un'attività bene avviata che non sono riuscito neanche a vendere perchè lei aveva urgente bisogno di me e adesso mi dice :"Caro mio grazie di tutto ma della tua professionalità,onestà,scrupoosità non so che farmene"?Non voglio piangermi addosso anche se so che la vita per me da oggi sarà un calvario.Spero solo che chi ci governa pensi un po anche a chi è in disgrazia per il troppo senso di civiltà mostrato e la finisca di volersi mettere in mostra facendo passarelle del cavolo.Con osservanza Massimiliano Lazzo uno in più tra l'esercito dei poveri.Grazie Italia ero orgoglioso di essere un tuo figlio ,ora ne provo solo vergogna

massimiliano lazzo, napoli Commentatore certificato 01.09.09 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

danni alla libia
risarcinmento alla libia
OK GIUSTISSIMO
ma dato che in libia c'e un dittatore e una dittatura
dato di fatto che la popolazione non ha democraticamente eletto
non ha democraticamente scelto

DATO CHE CHI ROMPE PAGA
E L ITALIA HA IL DOVERE DI RISARCIRE LA LIBIA
MA DATO CHE IL GOVERNO ...LIBICO (DITTATURA)NON E UNA SCELTA DELL LIBICO
E IL LIBICO CHE HA AVUTO IL DANNO (E LA RAGIONE DIREBBE CHE E IL LIBICO CHE E DA RISARCIRE)
perche mai bisogna risarcire chi non ha avuto il danno
dato che i soldi andrebbero non a chi ha avuto il danno ma una terza persona che si arroga il diritto di rappresentare lo stato libico????

un domani la libia si ribella e abbatte il dittatore (che non e pacifico come si presenta )
PRETENDERA DI NUOVO I RISARCIMENTI DAL ITALIA IN QUANTO ..NON HA RISARCITO IL POPOLO MA HA FINANZIATO IL DITTATORE PER CONINUARE LA PROPRIA E PERSONALE DITTATURA

stefano b., rovato Commentatore certificato 01.09.09 22:09| 
 |
Rispondi al commento

AAA

CERCASI STALLIERE PER CAMMELLI

REFERENZE :

PROVENIRE DA BUONA "FAMIGGHIA" !

S.B.

luca l 01.09.09 21:45| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi di qui berlusconi di la e l italia che rapresenta ma fatevi un giro per i tribunali italiani altro che berlusconi cente pagata a peso doro per non far niente io mi auguro che falliano il prima possibile solo cosi forse qualcosa ganbia e credo fermamente che noi meritiamo questa classe politica .il risveclio sara cosi brutto ghe inpareremo a votare meclio e ci ricorderemo piu spesso che sono nostri dipendenti e non intoccabili ladri

rubino maurizio 01.09.09 21:34| 
 |
Rispondi al commento

WWW.FARMAJET.IT la TUA FARMACIA ONLINE A 5 STELLE

piergiorgio s., sulmona Commentatore certificato 01.09.09 20:59| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sapere quanto sono venute a costare a noi italiani le frecce tricolori a Tripoli. Bossi non aveva detto pochi giorni fa che non ci dovevano essere sprechi per festeggiamneti? Ho per lui è meglio festeggare con la libia che l'unita' d'italia con i "terroni". ciao laura

laura pivotti 01.09.09 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Solo per onestà di cronaca, le parole del portavoce israeliano su Gheddafi erano una risposta alle dichiarazioni fatte dal dittatore libico all' Unione degli stati africani convocata a Tripoli:"E' Israele che alimenta le crisi in Darfur, nel Sud del Sudan e in Ciad", tuona davanti a venti capi di Stato africani. "E' Israele che alimenta le guerre per sfruttare le ricchezze di quelle aree. Via le ambasciate israeliane dall'Africa".Ad ascoltarlo c'era anche il presidente sudanese Omar Al-Bachir, ricercato dal Tribunale penale internazionale dell'Aja per crimini di guerra e contro l'umanità.

Al di là della credibilità di Gheddafi penso che gli argomenti israeliani per smontare la sua tesi potevano essere più convincenti (immagino ne avessero, che Israele sia il principale responsabile delle crisi africane è difficile crederlo, penso alla Cina ad esempio). Squalificare quanto detto con "è un pagliaccio, chi vuoi che gli creda" suona come una supponente replica ad uso e consumo occidentale, visto che del saccheggio delle risorse africane e relative guerre non frega una mazza a nessuno, forse solo agli africani. Ah già, che crepino pure in mare, tanto sono barbari incivili e anti-democratici...

Riccardo Damilano, Milano Commentatore certificato 01.09.09 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE tutto va bene siamo rovinati!!!!!!!!!!!!

Gino U., Foligno Commentatore certificato 01.09.09 18:51| 
 |
Rispondi al commento

prima voi comunisti negli anni 80 eravate con gheddafi contro gli usa, ora siete contro e date ascolto ad israele, che sa cosa sia la democrazia!!!!!!!!!!!!!!

cicci cicci adada Commentatore certificato 01.09.09 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'altronde .... asfalto, petrolio, stiamo parlando di due cose strettamente collegate; e poi sembra che in Libia ci siano degli ottimi accappatoi ....
Annullato il numero delle frecce tricolori;
pare che i comandanti stessero imbarcando anzichè il fumogeno per i disegni tricolori, dello sterco di cammello per fare un passaggio d'onore sul palco delle autorità ....
;-)
MG

Marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.09.09 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Il colpo di stato in questo Stato può solo essere per ristabilire un minimo di coesistenza civile tra residenti nella peninsula fantorepubblichina di Salotto in cui dal colore nero si è passati al bianco e al grigio fosco.

Alberto Gramaccini 01.09.09 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Anche in Italia il colpo di stato??

De Magistris: "Si prepara il colpo di Stato d'autunno"
scrive De Magistris: "Credo che il popolo italiano debba essere consapevole che la maggioranza politica - di ispirazione piduista - tenterà di utilizzare le Istituzioni per portare a compimento - nei prossimi mesi- il più devastante disegno autoritario mai concepito dal dopoguerra in poi. Un vero golpe d’autunno. Da un punto di vista istituzionale si cercherà di rafforzare il progetto presidenzialista - di tipo peronista - disegnato su misura dell’attuale Premier. Poteri assoluti al Capo dello Stato eletto dal popolo. Elezioni supportate dalla propaganda di regime costruita attraverso il controllo quasi totale dei
mezzi di comunicazione......
http://www.unita.it/news/italia/87784/de_magistris_si_prepara_il_colpo_di_stato_dautunno

R Montalto, Palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.09.09 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Craxi gli ha insegnato che è sempre meglio avere uno stato nordafricano in debito.

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.09.09 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Le motivazioni per quest'incontro Libia-Italia sono, a quanto pare, di natura commerciale-affaristica e quindi anche culturale con interscambio che favorisce le nostre aziende a l'economia Italiana tout-court.
Queste le spiegazioni date dal Premier.
Cosa c'è che non va?: Gheddafi è un dittatore!
Ma santo Iddio! Non ci ricordiamo più degli affari con l'URSS?
Spetta dunque all'Europa stroncare questa dittatura? e come? con una guerra di liberazione?
Mah!!!!!!!

Franco Rattone, Biella Commentatore certificato 01.09.09 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non è bravo Berlusconi o meno bravo Prodi o D'Alema. Il Problema è che Berlusconi ha voluto fare il "ganzo" mandando le frecce tricolori (ultimo orgoglio nazionale che ci rimaneva!) in casa dell'"Amico" Ghed ed ora, una volta lì, dobbiamo subire i Loro ricatti ed in pratica siamo diventati ostaggi delle loro pretese e capricci. Non ci bastavano i pescherecci di Mazzara del Vallo sequestrati ogni tanto, l'autostrada di 800 km nel deserto che ci siamo impegnati a costruirgli, i 5 mld di Euro che gli regaleremo da quì a non so' quando, la tenda piantata nel centro di Roma; ora ci mancava questo ennesimo affronto, con l'aggravante che ora giochiamo in casa loro e forse finiremo per assecondarli anche stavolta se vorremo venir fuori da questa brutta disavventura e ...figura! Povera Italia! Che misera fine stiamo facendo o ...abbiamo già fatto ormai!!

L C 01.09.09 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me le manifestazioni d'Autunno devono essere fatte davanti MEDIASET,LA MONDADORI,RAI,la sede del GIORNALE,ecc,poi quello che succede succede...
Sta di fatto che se Berlusconi ha intrapreso questo cammino,se noi perdiamo,le sue aziende saranno le prime che metteremo sotto torchio.
Lui ha molto di più da perdere

Angelo T. Commentatore certificato 01.09.09 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Non so se è stato già postato ma penso che questo sia istruttivo...

http://metilparaben.blogspot.com/2009/08/le-vere-ragioni-della-visita-in-libia.html

Lorenzo Barbagli 01.09.09 16:02| 
 |
Rispondi al commento

L'unico fumo che farei è dando fuoco allo psicopatico...

gianni f. Commentatore certificato 01.09.09 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Sei gradi di separazione

di Luigi Corvaglia

Facciamo il giochetto dei sei gradi di separazione, quello secondo il quale qualunque persona può essere collegata a qualunque altra persona attraverso una catena di conoscenze con non più di 5 intermediari. Dunque, vediamo. Oggi è il compleanno di Richard Gere, l’attore bello (uno). Richard Gere è amico del Dalai Lama, guida spirituale pacifista (due). Il Dalai Lama è stato in visita in Italia e tutti, Berlusconi per primo (tre), fecero finta di non conoscerlo e iniziò una gara per chi sgombrava più velocemente per paura che suonasse il campanello con la sua “guantiera” di pastorelle. Berlusconi ha accolto Gheddafi, dittatore e terrorista internazionale (quattro). Tutti a fargli salamelecchi e a dirgli “ma che begli occhiali che lei c’ha, che belle guardie che lei c’ha, che bella tenda, che bella foto sul petto, che bel vestito da domatore del circo Medrano che lei c’ha”. Oggi, per festeggiare i quaranta anni di dittatura, il nostro ricambia la visita e porta per presente la sua flotta aerea acrobatica. Visto che il colonnello ha dichiarato di considerare le donne poco più che soprammobili, Muammar ha buone possibilità di sostituire George Jr nel cuore del premier italiota. Gheddafi aveva invitato anche l’amico Vladimir (cinque), il quale, nonostante il pelo che arricchisce il suo stomaco, ha ritenuto inopportuno farsi vedere in compagnia del figuro in questione. Io (sei) mi sorprendo ad apprezzare Putin e ciò mi fa girare le balle. Solo sei gradi di separazione fra me e Richard Gere.

Luigi Corvaglia 01.09.09 15:35| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

CARO SILVIO E IN ITALIA QUANDO INAUGURIAMO TUTTE LE OPERE DA FARE, INVECE DI ANDARE DA QUELLO LI, VAI A VEDERE LA SALERNO REGGIO, OPPURE CHE LA CALABRIA è QUASI TUTTA RADIOATTIVA, QUI SIAMO QUASI ALLA FRUTTA, PERò ANCHE IL POPOLO ITALIANO CI METTE DEL SUO.

mauro di giosia 01.09.09 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Io Non capisco tutto questo scandalo per la visita di Berlusconi in Libia.

Scusate ma sono gli unici esteri di questo governo che ci sono rimasti...manca solo la corea del nord e siamo apposto

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 01.09.09 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE!

il sito della BBC.co.uk riporta che
PARE CHE ABBIANO GIa' FATTO UN PASSAGGIO IN VERDE!!

"An aerobatic team of the Italian airforce screeched overhead leaving green vapour trails - Libya's national colour - in a salute to Italy's former North African colony."

lub bul 01.09.09 15:02| 
 |
Rispondi al commento

papi-silvio poteva mancare all'anniversario dei 40 anni di governo di gheddafi?certo che no!di fatti come regalo papi ha promesso di costruirgli una autostrada!gran bel regalo,ma ovviamente dimentica l'infinita di problemi che soffocano l'italia.e poi prima di partire per danzica ha promesso di trovare un modo per far far zittire le opposizioni del mondo.bell'esempio di democrazia...

devis q. Commentatore certificato 01.09.09 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi & Gheddafi , i pagliacci!


IN VITA MIA ...MAI VISTO DUE STRONZI STRINGERSI LA MANO!

mario l 01.09.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Dopo tanti discorsi...vorrei sapere quando riusciremo a liberarci dell'attuale classe politica.
Non vedo nulla che miri a questo, solo pochi ed evanescenti tentativi per levarci dai piedi il nano ma anche se lo leviamo, restara' sempre un problema, muovendo i fili anche da fuori.
Esattamente come NON e' stata fatta sotto la sinistra, adesso che c'e' la destra la legge contro il conflitto di interessi LATITA.
Quindi,come oramai e' noto da anni, non e' questione di DESTRA o SINISTR o ALTRO...e'questione di PERSONE e LECCACULI VARI.
I poteri forti comandano e se la nostra classe politica non ne e' LIBERA TOTALMENTE, continuera' a fare i LORO interessi piuttosto che i nostri.
Anzi, se qualcuno si permettera' di fare qualche cosa in AUTONOMIA, sara' dileggiato, massacrato, eliminato.
In un modo o nell'altro...
Quindi mi chiedo:COSA STIAMO VERAMENTE FACENDO PER ELIMINARE STI MALEDETTI BASTARDI AL GOVERNO?!

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.09.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Berlusca: " mi consenta, ma se scappo in Libia, almeno ... ghè dda fi-ga?"

la montanara bella Commentatore certificato 01.09.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento

e moratti celebra il matrimonio.

gigi boi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.09.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento

ormai ogni commento è superfluo basta solo che metta su un bordello per consolare i cassintegrati e offra loro di usufruire come "utilizzatori finali"

letizia ferradini 01.09.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

ormai l'impresentabile sta diventando incommentabile... ma a parte questo l'italia per posizione geografica non può ostinarsi a non parlare con i nostri vicini naturali, ossia tutti i paesi del mediterraneo. La nostra vocazione commerciale e culturale è sempre stata fare da ponte tra l'africa e l'europa, basta guardare una cartina (non quelle bianche), o leggere la storia.

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 01.09.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento

che bella accoppiata che sono...uno peggio dell'altro

Vanessa M. Commentatore certificato 01.09.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento

SOLO UN INFARTO CI PUò SALVARE..........

mk r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.09.09 12:36| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

mi dispiace per il trattamento dell'opinione di massa subito dal colonnello gheddafi,negativa in modo arrogante,ed evidente conseguenza di decenni di propaganda,l'eccentricita' di gheddafi nel vestire,nel'alloggiare in tende e usare cammelli vista con ilarita' e superiorita'per quanto mi riguarda è un forte attaccamento alle sue radici è ai miei occhi non sfigura accanto agli "incravattati" statisti occidentali.non dimentichiamo che alcuni dei nostri nonni sono stati li in divisa militare e ne hanno massacrati tanti di quegli strani ominidi.gheddafi ha evitato di fatto che la libia subisse destini tragici come molti suoi stati limitrofi.percio'gheddafi come il grande castro colpevole di perseguire ideali diversi.

roberto .p 01.09.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certe accoglienze Berlusconi ormai le trova solo in Nord Africa. Il mondo civilizzato e democratico per lui è 'out'.

nonsenepuo piu 01.09.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente non citerei il portavoce di Israele: si rischia di fare un favore a Gheddafi. In 3/4 del mondo (compresa casa mia) essere criticati da Israele è un titolo di merito.

Dario Scopesi 01.09.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dio li fa e il petrolio li accoppia.

non e solo il berlusca in questo caso
persino gli usa
si sono ...schierati per il petrolio
forse ci siamo dimenticati il genocidio dei armeni
facciamo sempre la giornata del olocausto ma mai quella dei armeni
in armenia c'era il petrolio che faceva gola ai turchi
gli armeni erano cristiani i turchi mussulmani e il gioco e fatto
1.5 milioni (stima in difetto ) di donne e bambini e vecchi
dato che la gioventu armena era in guerra al fianco della turchia....e quando la guerra fini i restanti soldati armeni sopravvissuti alla guerra furono fucilati con scuse inverosimili
il genocidio e stato dimenticato per interessi di petrolio e di interessi di alleanze strategiche
E IL GENOCIDIO DI MATRICE RELIGIOSA CHE STA AVVENENDO NEI PAESI ARABI
IRAN IRAK ARABIA SAUDITA YEMEN.ETC
e se invece di essere austriaco -tedesco hitler fosse arabo con giacimento di petrolio... oggi la storia come sarebbe....

stefano b., rovato Commentatore certificato 01.09.09 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Lo psiconano sta coltivando l'amicizia con Gheddafi per avere un luogo sicuro dove scappare e rimanere impunito nel caso in cui il popolo italiano si svegli (non si sa mai) e tenti di fargliela pagare come fece Craxi che si rifuggiò ad ammamhed.

massimo manfre 01.09.09 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi da IL Giornale«Tutti successi che a questo governo non vengono riconosciuti, come la recente assegnazione a Impregilo del raddoppio del Canale di Panama, un’opera epocale. Ecco, mi pare che la nostra diplomazia commerciale stia dando risultati straordinari».
IMPREGILO!!!!!QUELLA IMPREGILO?PAZZESCO!!!!

Dino Pavan 01.09.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento

CHISSA' IL VECCHIOPORCO COME INTENDE PAGARE ALLA LIBIA LE SPESE DI MANTENIMENTO DI TUTTI I POVERI AFRICANI DEI BARCONI RESPINTI DALL'ITALIA E INDIRIZZATI IN LIBIA:

IO LE FAREI PAGARE A TUTTI I LEGHISTI

Tu che hai fatto oggi per il pianeta? Commentatore certificato 01.09.09 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Avete sentito l'ultima?
Gheddafi aveva chiesto chè i fumogeni delle frecce fossero tutti verdi!......
Ma va la va la va la !

Nel mio intimo credo che quel Lecca Lecca avrebbe detto anche sì!

dario ogliastro, viareggio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.09.09 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....che brutta epoca che stiamo vivendo!...la ribalta degli inetti!!!

sergio barone, napoli Commentatore certificato 01.09.09 09:20| 
 |
Rispondi al commento

In fondo all'animo...ma non troppo di silvio...la posizione di ghedaffi è quella che lui sogna: dittatore pieno di potere e donne senza alcuna opposizione tranne gli incorruttibili (aimè) natura e tempo. Chi si assomiglia si piglia!

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.09.09 09:00| 
 |
Rispondi al commento

La parabola del Nano ricalca perfettamente quella del suo maestro Bettino (per gli amici Rubocop).
Ora si prepara l'esilio volontario in Maghereb perché inizia e sentire "un fastidioso tintinnare di manette"...perfino la chiesa lo sta abbandonando.
Un consiglio...a lui non tirate le monetine, sarebbero sprecate; preferibile acquistare una confezione da 250 pezzi di rondelle d'acciaio al modico prezzo di 3,16 euro.

Ernesto De la Serna, Havana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.09.09 08:42| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E noi abbiamo pagato.

maria rollo 01.09.09 08:26| 
 |
Rispondi al commento

sta organizzandosi la prossima residenza con relativo harem, sempre a spese nostre!

Anib Rome, Rome Commentatore certificato 01.09.09 08:17| 
 |
Rispondi al commento

sulla politica attuata sorgono molti dubbi che condivido, però citare Israele (con tutto quello che sta combinando) come fonte attendibile mi pare tremendamente anacronistico

Marco Sicco, Savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.09.09 07:18| 
 |
Rispondi al commento

Io di questo cammellaro(1) con un asciugamano in testa(2), che se ne va in giro con un circo(3) non mi fido...


(1) Definizione di Alessandra Mussolini
(2) Sentita nel film "Nessuna verità", a proposito dei mediorientali
(3) Estrapolato da un discorso del Ministro degli esteri israeliano, Yigal Palmor.

tiz.m 01.09.09 02:28| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'eclissi dell'unico amico Putin, lo psicopatico si è dovuto cercare un altro "partner" internazionale: Gheddafi.

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.09.09 01:48| 
 |
Rispondi al commento

il nano si stà preparando la fuga!!

Lorenzo Sorci, Fano Commentatore certificato 01.09.09 00:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1816 si disinteressa ai problemi che affliggono la gente comune. i suoi nominati hanno la faccia come il culo e vogliono arrivare alla pensione parlamentare. fini sembra scisso nel metre pensa di succedere allo scranno del colle superando all'ultimo istante l'omino 1816.
purtroppo credo che per passare dalle stragi familiari alle sommosse di piazza per il pane debba prima aumentare ancora il numero dei disoccupati abbandonati a se stessi dalla società e da chi la sgoverna!

gennaro esposito 01.09.09 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Le prossime visite di Stato amici di Berlusconi:

1. Amadinejhad

2. Kim Jong-il

3. Darth Sidious


mica SOLO il petrolio caro Beppe, dimentichi i 5 miliardi di dollari che l'Italia si è impegnata a pagare come risarcimento per danni da colonialismo e guerra(Giolitti prima e Mussolini poi)e che GUARDACASO si stanno già trasformando in appalti per costruire l'autostrada litoranea ovest-est che Impregilo(Romiti condannato per tangenti ai tempi di FIAT e con la stessa Impregilo), Todini(candidata del PdL condannata per tangenti), Caltagirone(palazzinaro romano suocero di Azzurro Piercasinando condannato per tangenti)e pure Li Gresti(palazzinaro milanese amicone di Craxi e condannato per tangenti).
Ah dimenticavo .. sembra che il NANO asfaltato sia in procinto di comprarsi una TV per il nord Africa(in lingua araba)che trasmette in quei paesi mussulmani(laici e confessionali)TOTALMENTE a digiuno di veline, calciatori, presentatori di giochi a premi e talkshow alla piduista Costanzo ... un bel PARADISO per uno come il NANO .. e senza avere il ministro delle Telecomunicazioni e quello della Giustizia necessariamente sul libro paga(per il momento).

Blogger Solitario 01.09.09 00:21| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori