Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

BOT sottozero


debito_pubblico.jpg
Chi investe in BOT perde soldi. Non è una possibilità, ma una certezza. Il rendimento dei BOT trimestrali è MENO 0,08. Chi non perde sui BOT sono sempre i soliti noti: le banche attraverso le commissioni e lo Stato con il prelievo fiscale del 12,5% sugli interessi. Il debito pubblico cresce e l'obiettivo di 1.800 miliardi di euro è ora alla portata di Tremorti. Per finanziare il debito pubblico deve vendere titoli di Stato. Titoli sul debito con la perdita incorporata per l'acquirente. Un affarone!

12 Set 2009, 17:22 | Scrivi | Commenti (65) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Assegno di credito ad ogni persona che desidera

Buongiorno sig. o Sig.ra.

Siete respinti da paga e desiderate avere un prestito per soddisfare i vostri bisogni qualunque non di problema. Indipendentemente dalla vostra situazione finanziaria. Vi offro i mutui ipotecari, prestiti commerciali, i prestiti internazionali, i prestiti personali e dei prestiti esclusiva prestiti educativi. offro prestiti a disposizione delle società di persone, di altri pubblici e privati, e di numerosi altri. Sono disponibile per voi.contattato io sul mio
e mail:renardjeanluc3@gmail.com per più
di informazioni

Ricevete i miei saluti più distinti.

Cordialmente.

jean renard 19.03.15 09:09| 
 |
Rispondi al commento

allooora:
i bot rendono in negativo?
e chiamalo fesso!
scusa beppe la domanda è :
se io ricevo da qualcuno 1000 euro in prestito e gliene devo 999 è conveniente o no?

io sono dalla tua parte e il 4 ottobre avrai una croce in più su un foglio di carta ma la domanda è lecita.
lo stato stà facendo un gioco a vincere una volta tanto!
chiede soldi agli italiani e all'estero e gliene restituisce un pò meno..in cambio dell'"affidabilità".
tremorti c'ha provato anche con le banche..ma gli è andata male
voleva prestare il denaro alle banche che sono alla canna del gas all'8% di interesse finanziandosi e prendendo i soldi dagli italiani a costo 0 anzi guadagnandoci qualcosa.
l'ha fatto anche obama prestando i soldi alle banche americane e s'è messo anche i soldi in tasca in quanto le banche stanno restituendo il prestito(con tanto di interese).

insomma i fessi chi sono?
i fessi sono gli italiani che ancora li fanno i bot!


cosa mi stà sulle palle?
quello che mi stà sulle palle è il fatto che si faccia bello dei risultati del suo governo con i soldi donati dalla croce rossa e dalla provincia di bolzano per costruire le case ad Onna.
delle splendide case di 45-75 mq al costo finale di 2400 euro al metro quadro..
2400 euro al metro quadro???
cazzo!
ai dati di oggi del sole 24 ore è il costo medio di una casa a BOLOGNA! non in un pezzo sperduto di montagna!

mi può stare sulle palle che stà faccia di merda si prenda una prima serata per compiacersi (di cosa poi) e farsi leccare il culo da vespa e nessuno che gli abbia contestato nulla..
dopo quasi 8 anni non è ancora capace di fare la conversione lira euro :
60 miliardi di lire quanti sono in euro? sono 31 milioni li euro circa..così per precisione.

che nessuno gli abbia chiesto che fine hanno fatto SANTORO E LA GABANELLI.
e mi fermo qui.

ciao.

mario guarcello (el_rubio_loco), Saturno Commentatore certificato 17.09.09 22:07| 
 |
Rispondi al commento

sono entrata un attimo nel blog e mi è venuta l' angoscia , era da tanto che non entravo. Potete darmi un consiglio... ho richiesto un mutuo e pensavo al tasso variabile vista la differenza col fisso(quasi 3 punti %)è una cazzata?

fabrizio r., cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.09.09 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Anche se ho fatto le scuole publiche secondo me non
sono tanto i cittadini a comprare i titoli di stato,
ma le banche ,che col principio della riserva fraz.
ne possono comperare ingenti quantita'.
Poi vanno dal governo e dicono poiche' ho comperato
tutti questi bot ti ho permesso di avere tassi molto vantaggiosi e sostenere il tuo debito pubblico
per i tuoi affari, quindi uno non essere troppo curioso nei miei confronti, due se dovessi avere problemi siamo legati a filo doppio di conseguenza
devi intervenire a salvarmi.Raffinati...

christian m. 16.09.09 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Davvero l' odioso Grillo nn rileva differenze tra l' ottimo Padoa Schioppa e tvemonti? Ma davvero davvero?!?!? Bella testolina 'sto comico.....

ivan IV Commentatore certificato 14.09.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono senza parole.....

Rino Castronovo 13.09.09 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
la situazione è drammatica e se continua così lo Stato farà bancarotta come l'Argentina...
Per adesso non è ancora successo perché siamo dentro l'Europa e dentro l'Euro...

Assieme alla Grecia siamo l'unico paese veramente in bilico.
La finanza dissennata di questo Governo rischia di portarci alla miseria!

Giorgio P. Commentatore certificato 13.09.09 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Se qualcuno compra dei bot bloccando il suo denaro per molti mesi senza alcun guadagno vedo solo due spiegazioni: 1) ha paura che falliscano le banche e allora 'mette da parte' tutto quanto eccede i 103.000 euro che sono 'garantiti' dallo stato in caso di fallimento. 2) prevede (a dispetto della supposta ripresa) che la crisi continui e che ci siano prelievi forzosi (stile Amato). L'assunto è che uno Stato che ha bisogno di soldi non potrà mai penalizzare chi compra i BOT, mentre la deflazione aumenterà il potere d'acquisto del denaro, anche senza un interesse attivo. Entrambi gli scenari sono mooolto preoccupanti.

Peter Amico 13.09.09 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La soluzione migliore, per chi può, è quella di ritirare i soldi dalle banche e traferirli in un Paese civile. Per chi ha una reddito fisso, ritirare lo stipendio un minuto dopo l'accredito.
Ma quali investimenti volete fare. Non volete proprio capire che quì sta andando tutto a rotoli?

NOSTRADAMUS

alessandro c., Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Chi compra Bot ci rimette..Chi va a Bot-ane ci guadagna!!!!!

Massimiiliano T 13.09.09 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma questa notizia è sorprendente e sconvolgente allo stesso tempo! Un piccolo risparmiatore investe i propri risparmi in Bot sperando di fare qualche piccolo guadagno... e poi ci rimette?!!!!!!
Ma se la gente fosse al corrente di questo, chi farebbe un investimento così stupido?


http://ilparere.blogspot.com/


SONO IGNORANTE TALMENTE CHE NON MI RIESCE DI CAPIRE COSA SE NE FACCIANO LE BANCHE DEI BOT A INTERESSE NEGATIVO CHE TUTTI DICONO ABBIANO COMPERATO NELL'ULTIMA ASTA!!
A CHI LI VENDONO, DTO CHE NONPROCURANO INTERESSE POSITIVO?
BAHHH

GIORGIO PASINI, BERTINORO Commentatore certificato 13.09.09 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non desidero commentare nulla,vorrei semplicemente un chiarimento rispetto alla vicenda riguardante il dottor Montanari apparsa sul sito Byoblu.Il dottore rivolge delle accuse ben precise a Beppe Grillo e proprio su questo vorrei un pò di chiarezza.In attesa di una risposta rivolgo a tutti i miei saluti.

alberto v., ferrara Commentatore certificato 13.09.09 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,a quando una nostra banca?

g.baistr 13.09.09 17:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Quando svaluteranno quelli in scadenza, per mancanza di fondi, allora si che cominceremo a ballare la marumba. Tictac-tictac ....

nonsenepuo piu 13.09.09 16:00| 
 |
Rispondi al commento

l'ennesima presa x il culo da parte di questi cialtroni

devis q. Commentatore certificato 13.09.09 15:50| 
 |
Rispondi al commento

scusate, ma gli investimenti postali sono più "sicuri"?

t. z. (duke fleed), vialattea Commentatore certificato 13.09.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per entrare a far parte delle forze dell'ordine bisogna fornire i dati dei nonni paterni e materni, genitori, zii e fratelli e sorelle. Stessa cosa per quanto riguarda la futura moglie di un tutore della legge. Su questi nominativi vengono svolti accertamenti tendenti ad accertare se hanno precedenti penali o di polizia, si assumono anche informazioni sulla condotta della loro vita. Se il tutto da un esito negativo si è fatto il primo passo per l'arruolamento. Un polizziotto, carabiniere, o finanziere come tutti sanno e come credo sia giusto, non ha poteri di giudicare o di legiferare, semplicemente riferisce all' Autorità Giudiziaria dalla quale dipende e si attiene al codice penale e di procedura. Io credo che questa regola dovrebbe valere anche per chi ricopre cariche come ad esempio il parlamentare o altre cariche istituzionali, questi hanno il potere di legiferare, hanno un enorme responsabilità che si sono assunti quando hanno intrapreso questa carriera. Sinceramente da cittadino onesto e rispettoso delle leggi non posso tollerare che nel parlamento della mia Nazione ci siano delle persone condannate in via definitiva per svariati reati, il fatto che io debba rispettare delle leggi create anche da elementi del genere mi fa letteralmente vomitare. Spero e prego che questa dittatura mascherata da democrazia abbia presto fine e che il popolo torni ad essere veramente sovrano così come scritto nella Costituzione!

davide P. 13.09.09 15:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Beppe,
questo tasso di interesse serve solo per pulire denaro sporco! Chi nasconde ingenti somme di denaro può, al modico prezzo del 0,08%, stare tranquillo per il resto della sua vita... comprando titoli di stato il denaro diventa piú bianco del bucato!! Sono sicuro che queste aste, a questi prezzi, non saranno un fallimento! Saluti a tutti.

Francesso Mazza 13.09.09 15:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Diritti umani, diritti alle mani sulla Repubblica. Chi lo prendera' sul serio, lui sa che dice nei chiusi di cerchia over the tops! Che si sa troppo poco dei cavalieri. Dunque 'sti cazzo di cavalieri, difficle tema, dovrebbero salvare l'Italia dal rischio inquinamento, off topic ma utile.

Se alcuni parlamentari hanno capito come fare, dovrebbero scriverlo chiaramente e offrire per email o per posta come fare in futuro con il mondo che forse e' va un po' male ultimamente, off topic 2 = il mondo non va a merda, lo fanno apposta - off topic 2 end.

La societa' ha il dovere di sostenerli. Cambiare rotta adesso e' sempre meglio che cambiarla domani o no?

Mauro M., Melbourne Commentatore certificato 13.09.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma lo volete capire o no che gli interessi sui soldi( o sui debiti ) sono una finzione?????
la classica ciliegina sulla torta, che serve a fuorviare.
si discute della ciliegina, mentre il problema è che ci fottono con la torta.
L'interesse sui soldi è un'invenzione giuridica del secolo scorso, quando i capitali erano per lo meno reali e non fittizi come oggi.
provate a sotterrare 100.000 $$$$, innaffiateli bene e poi vedete se crescono i frutti.
l'interesse è quell'aspetto della frode che serve a bloccare l'attenzione dei coglioni.
la frode è invece il capitalismo con le pezze al culo, i capitalisti senza capitali,gli economisti senza fave.
e chi se ne frega se i BOT danno rendimenti negativi ( ma lo capite che un rendimento o è positivo o non è????che rendimento negativo è una contraddizione concettuale????ma possibile che anche il Beppe Grillo continua a vendere l'imbecillità?????? ?
non li comprano certo le vecchiette.
è un modo per mettere lo Stato, cioè le future generazioni, in mano alle banche
continuano a drogare il cavallo nella speranza che faccia ancora qualche passo e che li porti fuori dal rischio della ghigliottina.
ma tagliatevi almeno i coglioni.
anche quelli non danno piu' frutti.

Mario Scarponi 13.09.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,sono un'anziano signore del sud, ed ho scritto un libretto, purtroppo ancora inedito, intitolato: "Come governare ed amministrare bene il nostro paese". So con certezza che il contenuto del libro soddisfa pienamente il titolo, per questo t'invito a leggerlo e se lo trovi meritevole, per il bene del paese aiutami a divulgarlo. Se accetti comunicami dove posso inviarti una "Pendrive" con su inciso il testo. Cordiali saluti

antonio bordonaro 13.09.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Gente, scusate la mia ignoranza in merito a titoli di stato (non avendo soldi da investire non e' mai stata una mia preoccupazione) ma i CCT hanno il medesimo comportamento?
Conosco gente che ha evitato i bot ma ha preso cct...sono fregati pure loro???

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La classe dei banchieri crea a piacimento banconote che poi presta allo stato facendosi pagare il valore nominale della banconota tramite obbligazioni governative. In pratica, se la BCE stampa una banconota da 100 €, gli stati facenti parte dell’euro devono dare a tale ente un obbligazione statale di pari valore, che però negli anni aumenta a causa dell’interesse creato dalla stessa obbligazione e di conseguenza tenendo tutto il mondo in una schiavitù economica (potete cercare su google la parola signoraggio e vi farete una cultura al riguardo).
La BCE è un società privata posseduta in percentuale differenti dalle varie Banche Centrali dei singoli stati. Nel nostro caso, La nostra banca centrale possiede circa il 16% della BCE. Quindi qualunque profitto la BCE dovesse ricavare (a partire da quelle del signoraggio), il 16% arriverebbe nelle casse di Bankitalia s.p.a.
A sua volta Bankitalia è suddivisa azionariamente a diverse banche e società di assicurazioni italiane nonché dell’INPS in percentuali differenti. Ognuna di esse percepisce quindi (in quanto azionisti) la loro parte dei profitti (fra cui sempre il signoraggio).
I “signoraggisti” probabilmente non sanno (anche perché non sono notizie che si sentono comunemente in giro) che il 94% degli incassi che Bankitalia effettua vengono girati allo stato italiano (e così fanno tutte le altre nazioni in percentuali variabili a seconda dei casi).
Quindi, quando la BCE crea il denaro (facciamo quello virtuale per semplificare i conti), ogni 100 € di incassi che fa Bankitalia, 94 vanno alle casse dello stato dritti filati (senza passare dal via come si direbbe al monopoli).

< L’altro 6 % è il guadagno delle singole banche che in pratica organizzano tutto il “lavoro”. Tra l’altro di questi 6 €, bisogna considerare che le banche devono pagare le tasse sugli utili allo stato italiano.
...

TESI VS ANTITESI= (sin.tesi), Atlantide Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=OO5bocdL55w&feature=related

Marco Calì (http://sapienza-finanziaria.blogspot.com), Monselice (PD) Commentatore certificato 13.09.09 10:13| 
 |
Rispondi al commento

In un tempo in cui le banche non prestano soldi ai privati, che ci fanno? Ci comprano i BOT. Se la domanda di BOT sale, il loro prezzo sale e di conseguenza il loro rendimento scende. Questo punto risulterà poco chiaro ai non adetti: supponiamo che 100 è il valore che lo stato mi deve ridare alla scadenza del BOT. Se io compro il BOT a 90, guagagno 10, circa il 10%. Se però la forte domanda fa salire il prezzo a 95, otterrò solo 5, con un rendimento del 5%. Dunque, il basso rendiemento dei BOT significa solo che i soldi stanno andando allo stato e non alle imprese.

Umberto Gostoli 13.09.09 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Faccio riferimento al sig. Franco F. piccolo imprenditore con il quale concordo pienamente.
Lo Stato non tutela i pagamenti delle fatture come non tutela, di conseguenza, quelle finte partite iva che vengono richeste a dei "consulenti" per poter lavorare, peggio che come dipendenti, sono costretti a aprire.
Infatti se non ti pagano cosa fai?
Se sei un dipendente o assimilato puoi avere un processo da un giudice del lavoro, ma se sei un "imprenditore" ti devi mettere in coda a 5 milioni di processi civili!
Questo dopo che hai pagato le tasse in cambio di un diritto ad avere Giustizia.
Quindi chi ha una impresa corre rischi grandissimi, ma nessuno lo dice.
Tanto è vero che in Italia gli investimenti stranieri arrivano con il contagocce.
Ma cosa ti vui aspettare da un Parlamento fatto da delinquenti e puttane?
E cosa dire di un PD che vuole allearsi con un Casini-Cuffaro?
Quindi è chiaro che siamo alla frutta e che mister B. dice un sacco di balle.
Cordiali saluti.
E non dimenticate se qualcuno non vi paga quei soldi non li vedrete mai.
Lo Stato, costituito da delinquenti, protegge i suoi simili!

Rocco Papaleo 13.09.09 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono informato su wikipedia per sapere quale è il limite massimo di sopportazione del debito publico di un paese da quello che ho capito (non sono un economista)il limite del debito publico che puo sopportare una nazione è del 60% del pil noi stiamo al 104% del pil.
Se è cosi la cosa è drammatica se no qualcuno mi spieghi GRAZIE.

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe mi sono iscritto al tuo Blog,e'tanto che ti seguo nelle tue battaglie ,ma e' da poco che ho cpmprato il compiuter anche io faccio la mia bataglia personnale.Con lacrisi alcuni (Padroni) ne stanno approfittando per farci sentire delle merde tanto adesso dove vai ha lavorare? comunque io barcollo ma non mollo anche perche'quel po di diritti che anno aquisito i miei non voglio che vengano calpestate da 4 capitalisti che anche vero mi daranno da mangiare ma io me lo sudo tutto grazie Beppe e non mollare io ci sono

Francesco C., Vignola Commentatore certificato 13.09.09 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che qualche bravo economista con le palle(non il solito bacchettone accademico che non sa una cippa) spiegasse in parole facili facili cosa significa questa storia. Posto che lo Stato incassa il 12,5% sugli interessi e la Banca le commissioni è chiaro che nessun cittadino privato ha comprato 1 solo Euro di BOT. Ma se sono andati a ruba allora è evidente che le Banche fanno finta di comprare (e con una partita di giro incassano qualche spicciolo virtuale), lo Stato fa finta di vendere (e intanto incassa qualche spicciolo virtuale). A me sembra una truffa bella e buona: le Banche e Tremorti si sono messi d'accordo per non mettere a bilancio miliardi e miliardi di Euro di perdite. Altrimenti i libri andrebbero portati in Tribunale e fallirebbero. Loro e lo Stato, cioè noi!!!! Come possiamo uscirne da questa storia senza evocare l'Argentina?

dario albano 13.09.09 04:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro popolino siamo alla frutta,e il conto sara' moooolto salato.Chissa' se tutto questo servira' da lezione o come al solito sara' una delle tante che gli italiani accetteranno con rassegnazione??????

Gino U., Foligno Commentatore certificato 13.09.09 02:46| 
 |
Rispondi al commento

Veramente il prelievo del 12.5% e' sugli interessi, non sul capitale.
Cerchiamo di non scrivere castronerie, altrimenti forniamo pretesti a tutti i denigratori di Beppe.

Frank Bello 12.09.09 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Attenti ai BOT sono come un rifugio fatto di argilla.
Mettetevi piuttosto le "mutande di piombo" e tornate alle azioni con un occhio attento alle aziende, ai loro prodotti, alle prospettive di sviluppo.
In una parola NON aziende italiane.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.09 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver letto questa notizia qualche giorno fa sul Sole 24 Ore ho pensato a te Beppe, che è da tempo che parlavi di debito pubblico che ci porterà al fallimento...ho paura.

Mario P., Milano Commentatore certificato 12.09.09 21:42| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che ora i complottisti dei meetup la smettano di dire che Grillo non parla più del Signoraggio.

Francesco T. Commentatore certificato 12.09.09 21:38| 
 |
Rispondi al commento

I BOT con rendimento netto negativo sono stati acquistati SOLO dalla BANCHE: si tratta degli stessi soldi che hanno preso gratis dalla Banca Centrale Europea per la grande abbuffata della crisi....nostra.
Sostanzialmente lo Stato riempie i forzieri della banche di denaro che sreve, poi, alle banche per riprestarlo allo Stato, con un utile netto.
Lo dice persino Radio24.....

Marcello Fiaccavento 12.09.09 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani continuano a credere che va tutto bene... che la ripresa sta inziando.. ed è questo che i notri politici ci voglion far credere...
L'ITALIA sta andando allo fallimento totale..
le imprese gli artigiani le famiglie tutti sono arrivati alla frutta... sono tutti indebitati con le banche per poter andare avanti...solo le BANCHE guadagnano come sciacalli sulle pelle degl'altri.
Lo stato ha aiutato le imprese... MA COME????
dando i soldi alle Banche che poi a interessi da strozzini li danno a chi ha bisogno..
Perchè lo stato se voleva aiutare le azziende non ha dato i soldi a loro?
perchè lo stato se voleva aiutare le famiglie non ha dato i soldi a loro?
CAZZOOOOOOOOOO LO STATO HA AIUTATO STA CIPPA... LO STATO CI HA AIUTATO AD AFFOSSARCI DI PIU...
Parlo da piccolo imprenditore.. e credetemi non ci si riesce piu , specialmente chi è onesto non ha futuro in questa nazione.
Nessuno tutela gli onesti.. vuoi fare carriera? Rubba ,fai qualche pompa e vedrai che farai successo e soldi...
Non ho mai sentito nessuno ,nessun giornalista nessun politico.. che dice relamente come sta la situazione. Tutto ruota intorno alle solite cazzate , alle solite puttanate di berlusconi e i suoi amici.
Perchè non si parla di come faranno le aziende a continuare a vivere se nessuno li tutela nei pagamenti? in italia nessuna azienda e tutelata nei pagamenti.. se ti va bene ti pagano dopo un anno o forse mai... e tu non puoi fare nulla.. contro questi ladroni autorizzati. L'unica cosa che devi fare pagare le tesse, altrimenti non fatturi e dove li prendi i soldi per pagare le tasse? ..in Banca li prendi in banca e il tuo utile se c'è va tutto per pagare gli interressi dei strozzini legalizzati.
le aziende oneste creano posti di lavoro, gli artigiani uguale.. ma nessuno li tutela.
Meglio tutelare un Corona, una Noemi una D'Addario o il soliti furbetti del quartierino.
Beppee la questione è seria fai un Post su questa cosa... TUTELARE CHI LAVORA

franco f. Commentatore certificato 12.09.09 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Soluzione? Investire nello Ior. :))))

Comfortably Numb Commentatore certificato 12.09.09 19:27| 
 |
Rispondi al commento

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/2008/03/ecco-perch-bot-btp-cct-ctz-sono-rischio.html

Marco Calì (http://sapienza-finanziaria.blogspot.com), Monselice (PD) Commentatore certificato 12.09.09 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Per nostradamus..forse non sai che i bot a rendimento negativo sono andati a ruba!Tu dirai gli italioti sono dei deficienti!(non hai tutti i torti!) ma non sono così deficienti quando li tocchi direttamente sulla grana.Infatti non li hanno comprati loro,bensì le banche italiane(che tutto sono tranne che dei deficienti!Allora dove stà il trucco?Con i soldi dei fondi di investimento(alias TFR NOSTRI! E FONDI PENSIONE,ANCORA NOSTRI!)si pappano laute commissioni,tanto paghiamo noi che a questo punto siamo stati veramente cerebrolesi a farci scippare tfr e pensioni! Ma era troppo difficile da capire per l'italiota medio che crede di essere un gran furbo mentre è solo un povero pirla egoista che pensa solo a se stesso!NON ABBIAMO CAPITO CHE O CI SALVIAMO TUTTI O FINIAMO TUTTI MOOOOOOOOLTO MALE!Divisi ci inchiapp..ttano meglio.
Diceva mio nonno:chi è fesso stia a casa in molti sono usciti e sono rientrati a casa senza tfr ne pensioni)Ne vedremo delle belle.

alessandro fiorito 12.09.09 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://docs.google.com/View?id=dg3ggjvp_310j556xwgb

l'accapatoio nano ha dichiarato di essere il "migliore" nel post quì sopra dimostriamo (con i numeri, e non slogan) che viceversa è stato peggiore che l'Italia abbia mai avuto... peggio anche di Mussolini...

Buona lettura....

Mao M., Verona Commentatore certificato 12.09.09 17:43| 
 |
Rispondi al commento

per quelli che dimenticano:

-nel governo

il nano
tremorti
boss(ol)i
fi(li)ni
gasparro
larussa
cicchetto
b(u)ondi
capezzone
borghezio
calderoli

- nel blog

piddini
berluschini
legaioli
sovranisti
anarcoidiqualunquisti
liberaliradicali


L'apologo di Menenio Agrippa

Secondo la mitologia politica romana narrataci da Tito Livio

Menenio Agrippa riuscì a convincere i plebei, impegnati in uno sciopero rivoluzionario sul Monte Sacro, a riprendere il loro posto nella città, con un famoso apologo.

Nella sua favola si raccontava come le mani, che erano scese in sciopero perché stanche di lavorare per uno stomaco che appariva loro azioso e parassitario, dovettero presto rendersi conto che erano loro le prime ad essere indebolite dalla protesta, che lasciava non solo lo stomaco, ma l'intero organismo senza nutrimento.


QUANDO TUTTO è PARALIZZATO...CERCATE I BOT O I SOLDI CON IL LANTERNINO ....MALEDETTI LORO , CHI LI VOTA , CHI LI HA VOTATI...

... NO STRONZI SOLAMENTE ,
MA LADRONI_INCOMPETENTI !!!

Antonio LEN_IN_ASED, Roma Commentatore certificato 12.09.09 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Se i titolo di Stato danno un interesse passivo, è ovvio che nessuno ha interesse ad acquistarli.
Se nessuno li acquisterà, lo Stato non potrà più pagare salari, stipendi e pensioni, quindi crollerà. Se lo Stato crolla, con quale faccia di bronzo si continua a dire che la ripresa arriverà nel 2010, anzi è imminente, anzi è già alle spalle?

MOSTRADAMUS

alessandro c., Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.09 17:35| 
 |
Rispondi al commento

forza italioti! elettori del Nano, del bossoli e di tremorti:
sostenete questo governo, continuate a sostenere chi vi sta letteralmente rovinando.
continuate così!!!!
siete bravi!!!!

Paolo R., Padova Commentatore certificato 12.09.09 17:35| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori