Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'eutanasia della RAI


Santoro_Berlusconi.jpg
La RAI va aiutata, le resta poco da vivere tra mille sofferenze. Meglio accelerare la sua fine con l'eutanasia della disdetta del canone. Circa 216.000 persone hanno già aderito su Facebook all'iniziativa del blog : "Cancelliamo il canone". Per fine anno dobbiamo arrivare a un milione. Volete continuare a pagare Vespa e Minzolini? Smettete finché siete in tempo. Report e Anno Zero sono le trasmissioni RAI più viste in Rete. Le vogliono chiudere? Traslochino allora in Rete con la loro pubblicità. Se non ora quando? Disdici anche tu il canone RAI!

16 Set 2009, 22:35 | Scrivi | Commenti (62) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ecco una delle poche cose che ancora riuscivo a guardare da quando hanno cacciato i 2 Guzzanti e son morti i poveri Funari e Biagi: Annozero...

Se lo cancellassero, la TV mi servirebbe giusto per vedermi le trasferte del Genoa, e mi girerebbero alquanto le palle... -.-'

Peraltro Scajola, che sostiene che manchi il contraddittorio ad Annozero, forse non si è accorto che la maggior parte degli ospiti provenivano dall'ambiente di Governo Lega-PDL, c'era Ghedini (molto spesso), molti sindaci della Lega, la Mussolini se non ricordo male, Casini, tant'è tutti andavano li e facevano gran figuracce... Perchè in realtà sono loro a non essere abituati ad avere un contraddittorio, ma solo un giornalista-conduttore che lecca il culo al potente di turno (eccetto i poveretti del PD che non hanno un amico in questo periodo, e comunque riescono a far figure oscene anche coi giornalisti leccaculo :D)... Che classe dirigente oscena... :(

Andrea T., Genova (Sestri Ponente) Commentatore certificato 28.09.09 02:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, puoi dire qualcosa su questa "inluenza suina";o meglio sul vaccino?

suzi C. 23.09.09 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Preso atto che non esiste più il CANONE, ma una "tassa sul possesso di apparecchiature audiovisive" (tv/pc/cellulari/etc.), il non pagare questa tassa non rende nessuno più furbo degli altri. Innanzitutto, evadete le tasse..e non verrà il signor rai a casa vostra, ma un incaricato dell'agenzia delle entrate con alcuni finanzieri a pignorare qualcosina dalla vostra bella casuccia. Ah..rischiate anche una denuncia sul piano penale.. Altra cosa buffa? Sareste talmente furbi e fighi, che i programmi a pagamento del DD, li pagherete di più. E no solo voi, pure io che la tassa la pago, da cittadino onesto. Siamo sempre tutti buoni a criticare chi ci governa (anche se il comunismo diffuso, atto ad attaccare ogni parola del berlusca, sta diventando quasi ridicolo e pesante..qualsiasi cosa, pare essere colpa sua.. Gli UFO li chiamerà lui? Probabile, secondo alcuni.. - sì sono di destra..ma non berlusconiano), ma anche a fare i criminali nascondendoci dietro "giuste" cause, mettendoci sul loro stesso piano. Facile dire "fate così fate cosà", senza indicare i rischi che si corrono. Tanto i pecoroni che ti dan retta, in quanto personaggio famoso, li trovi sempre..
(ricordo ancora qualcosa riguardante dell'olio di colza al posto del gasolio..non ho mai riso tanto, vedendo gente rimasta a piedi, grazie a quel consiglio!!)

Yari Nebbia (io metto quello vero, a differenza di chi parla e si nasconde..codardi) 22.09.09 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mai posseduto una TV - me ne guardo bene! - m un bel dì la RAI mi manda il bollettino verde chiedendomi cortesemente di pagare il canone. Indi per cui ho telefonato al numero verde - che tanto verde non è - ho speso un bel po' di soldi solo per informare lor signori che non è possibile che io riceva il canone se non ho MAI acquistato un televisore in tutta la mia vita, manco per un amico. Si sono scusati, lasciandosi scappare che loro mandano i bollttini "a campione" (buona questa!) e poi, un attimo di silenzio e il tipo mi chiede perplesso: ma lei come fa senza TV? Io??? Splendidamente, ho un sacco di tempo, leggo, esco a passeggiare, vado al cinema... So molto meglio di voi che vi fate rincoglionire da anni. Beh, grazie, cordiali saluti. Ma che ci faccio col bollettino? Il tipo risponde: "lo butti pure via". Io però non mi sono fidata, sono andata alla prima RAIvicino a casa, ho dato la notizia al portiere e ho strappatp il bollettino davanti al suo naso. Vaffanculo RAI e pure Mediaset.
Bravo Beppe, anche io ho ancora il coraggio di incazzarmi in questo Paese dei Balocchi. Ma ce la faremo?? Un abbraccio, Alessandra Kolosimo

Alessandra Kolosimo 21.09.09 23:42| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho scritto quest'articolo su Agoravox:
http://www.agoravox.it/Partite-in-diretta-gratis-su.html

Qual è il tuo parere?

Valerio Rossi 20.09.09 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Cari Signori della RAI - RIDATECI SANTORO!
Siamo arrivati quasi a Ottobre e ancora andate avanti con "Gran Varietà" e altre stronzate, ovvero una ricicleria di programmi visti e rivisti da anni (la pubblicità però è sempre nuova).
Ho già messo il televisore sul balcone, pronto a buttarlo giù dal terzo piano.....

Italo L., Monteprandone Commentatore certificato 19.09.09 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Per Favore Sig. Santoro non abbandonate il SUD anche voi,stiamo inguaiati se non moribondi. Solo una rivoluzione armata puo' salvarci, se non ci seperiamo dal potere settentrionale il SUD diventerà un Lagger destinato al massacro.

Antonio Varano

Antonio Varano 18.09.09 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Quanti Siti non ti fanno entrare se non sei iscritto? Faccia così anche la rai ma non ci rompa i coglioni a noi possessori di pc

carlo b. 18.09.09 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Non è colpa della RAI,la colpa è dei soliti politicanti,se c'è un tumore non si sopprime il paziente ma si toglie il tumore.....

Gino U., Foligno Commentatore certificato 17.09.09 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Sulla questione della disdetta del canone bisogna essere molto chiari perchè si tratta di una tassa sul possesso di un qualsiasi apparecchio atto a ricevere telecomunicazioni pertanto anche i computer che accedono alla Rete sono inclusi.

Rispetto alla campagna di Grillo e gli inviti di Di Pietro forse è meglio informarsi prima, per decidere CONSAPEVOLMENTE se porsi al di fuori della legge o meno.

Sul sito dell'ADUC si possono trovare informazioni e indicazioni operative.

http://tlc.aduc.it/rai/articolo/canone+rai+propaganda+della+disdetta+necessita_16299.php

Claudia B. 17.09.09 17:47| 
 |
Rispondi al commento

il canone rai non è un vero e proprio canone ma è una tassa, e per la precisione una tassa di possesso di strumenti atti alla ricezione. pertanto sono obbligati al pagamento anche coloro che non possiedono Tv, ma computer con i quali possono vedere i canali tv. chiedere la disdetta del canone rai è come chiedere la disdetta del pagametno dell'IVA, dell'IRPEF, del bollo auto, e di tutte le tasse e imposte che ci sono.

MAURO DI CAMPLI 17.09.09 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Sottopongo alla meditazione generale:
nel momento in cui, in mancanza di decoder digitale terrestre, i programmi RAI non saranno più visibili su nessun "vecchio" televisore, mi pare che sarà sufficiente non rinnovare l'abbonamento, per manifesta impossibilità di vederli! In altre parole, gli abbonati a SKY che non intendano vedere i programmi RAI non potranno più essere "obbligati per legge" ad abbonarsi alla RAI.
La famosa e macchinosa procedura di disdetta canone diventerà semplicemente obsoleta e quindi inutile...!
La RAI oscurando le sue reti su SKY si è praticamente suicidata: quanti milioni di abbonamenti perderà?

Luciano B. Commentatore certificato 17.09.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da quasi 8 anni non posseggo nessun televisore. Mi ero stancato, semplicemente.
Ho scoperto il piacere di "cercare" l'informazione e l'intrattenimento, anzichè vedermeli imposti.
Oggi sono più informato di allora, leggo infinitamente di più, ho una migliore vita sociale, uso meglio il tempo che condivido con la mia compagna e posso comperare quel che mi piace e non quel che piacerebbe ai pubblicitari e ai loro padroni.
La Tv la vedo fugacemente, a volte, a casa di amici che l'hanno accesa, e devo dire che questo elettrodomestico non mi attira più, e non lo rimpiango.
Certo non sono l'unico ad aver fatto questa scelta, ma siamo in pochi, troppo pochi.
Questo post solo per "incoraggiare" chi sta pensando ad una scelta come la nostra, a lanciarvisi senza paura: ne guadagnerete in tutto, salute compresa.
Non è semplicemente questione di canone, di RAI o Mediaset. Per quanto giuste ed importanti siano le vostre osservazioni, dobbiamo semplicemente sciogliere le nostre catene. Mai, nel passato, gli schiavi (perchè così penso siano coloro che "dipendono" dalla televisione), hanno potuto liberarsi così facilmente della loro schiavitù.
Facciamolo, e subito!
Buona vita a tutti :-)

fabio andivel 17.09.09 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Ave Beppe!
Anche il buon Di Pietro l'altro giorno sul suo blog invitava a disdire.
Però l'obbligo di pagare la "tassa" pare gravare su qualunque apparecchio atto a ricevere.
Perchè in aggiunta alle istruzioni già presenti sul blog non chiarite una volta per tutte?

Zagor Tenay Commentatore certificato 17.09.09 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei aprire un nuovo argomento, che riguarda la televisione.
Fra meno di un anno anche in veneto (in altre regioni è già iniziata), dove vivo, si inizierà a trasmettere in digitale terrestre.
Ma chi lo ha chiesto?
E' evidente che questa nuova tecnologia porterà a risparmi altrimenti non verrebbe proposta!
Quindi perchè devo procurarmi un "decoder" per il digitale, se mi obbligano a questo passo?
Se sono obbligato dal sistema è il sistema che mi deve dare gli strumenti.
Propongo di raccogliere consensi e lanciare una richiesta in merito (forse ci sono anche gli estremi di incostituzionalità).
grazie a tutti
aquilarampante

claudio c., marcon Commentatore certificato 17.09.09 14:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

grande michele santoro !!!
sta politica e i politicanti ,anzi politichesi ,che non esiste come termine ma non esistono nemmeno loro come politici , hanno rotto le palle !!

Panino A. 17.09.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento

O.T. EMEGENZA MARTINELLI

ieri Daniele Martinelli, il GIORNALISTA Martinelli ha fatto questo APPELLO alla rete:

http://www.danielemartinelli.it/?p=2934#comments

i commenti sono di solidarietà e di sostegno, ma alla fine sono i $$ che aiutano le IDEE ad essere LIBERE ed ESPRIMIBILI. CHI può faccia il possibile per aiutare, anche con consigli utili ... FACCIAMO RETE per Daniele Martinelli, GIORNALISTA LIBERO e blogger ... Grazie

PS:Beppe TU una parola con Travaglio, Di Pietro e IL FATTO proprio NON ce la puoi mettere?! Grazie!

Marco B. 17.09.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento

mi stupisco che tante persone ancora non sappiano che su internet si possono vedere tutti canali rai sia del terrestre che del digitale, sono tutti gratis ed in diretta...c'è poco in realtà da vedere i programmi buoni sono pochi, ma insomma si può...nn parlo di mediaset perchè nn la vedo, fortunatamente da anni..il mio consiglio è quell'atto, ormai da considerarsi quasi partigiano, di buttare via la televione e vedere su internet qualche programma a scelta ( ci sono tutti i programmi possibili e immaginabili della rai degli ultimi anni)..personalmente l'ho fatto già da più di anno e vivo bene, anzi meglio di prima e in questo modo salvo mio figlio dall'aggressione quotidiana di immagini truci di ogni genere.
quindi il problema del canone visto da questo punto di vista non esiste ed in più miniamo la fortuna televisiva di mediaset....non è poco!!!!!
susanna

susanna dell'ira 17.09.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cancellata la manifestazione per la libertà di stampa a causa dell'attentato a Kabul. Notizia al link

http://www.sconfini.eu/Cronaca/attentato-a-kabul-contro-gli-italiani-cancellata-la-manifestazione-a-favore-della-liberta-di-stampa.html

Paola F. Commentatore certificato 17.09.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Non ho mai pagato il canone

a.g. 17.09.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento

http://www.webmasterpoint.org/speciale/2008feb24-canone-rai-anche-per-chi-non-ha-la-tv.asp

Ovvero una lettera ( che si può trovare sul sito dell'Aduc pre-compilata ) da inviare alla Direzione generale del ministero delle Finanze tramite raccomandata a/r a cui se non si riceve una risposta entro i normali tempi previsti dalla legge, il cittadino è dispensato per sempre al pagamento del Canone Rai per gli apparrecchi indicati nella lettera valendo una norma di silenzio-assenso


Leggendo la lettera da inviare alla Agenzia delle Entrate gli apparecchi dispensati dal canone Rai non sono solo i computer come ci si potrebbe immaginare, ma addirittura vi è il videocitofono o l'iPod:

Computer senza collegamento Internet
Computer con collegamento Internet tramite modem analogico (56k)
Computer con collegamento Internet a banda larga (o Adsl)
Computer senza monitor
Monitor senza computer
Modem Adsl
Modem analogico 56k
Ipod ed altri Mp3 player con display capace di riprodurre sequenze video
Videocellulare
Videocitofono
Videocamera digitale con display
Macchina fotografica con display capace di riprodurre sequenze video
Videoregistratore Vhs
Riproduttore Dvd
Decoder

icuramente la situzione va risolta e chiarita quanto prima anche perchè , stando così la situazione, nella sua non chiarezza il principale evasore del canone Rai sarebbe propio un ente pubblico ovverole Poste Italiane che con 14mila sprtelli in tutta Italia , tuti dotati almeno di computer, dovrebbero pagare 13 milioni di euro come spiega Donatella Poretti la parlamentare della rosa nel Pugno che ha predentato diverse interrogazioni parlamentari sull'argomento.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 17.09.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Chi paga il canone si fa complice della propaganda di regime. NON PAGATE IL CANONE!!!!
E non credete a quelli che, per fare vedere quante ne sanno (bravi!), vi elencano tutte le sanzioni previste. Per chi non se ne fosse accorto, lo stato è alla frutta: io sono 8 anni che non pago il canone e non ho visto nessuno.

Umberto Gostoli 17.09.09 11:03| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che che disdici il canone ti possono togliere anche l'ADSL perchè la tv la puoi vedere anche sul web? Sapete niente in merito?

Aldo Boffi 17.09.09 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Non è realistico pensare che il movimento di Beppe possa avere i numeri per condizionare il mercato radiotelevisivo.
A Silvio Berlusconi e cricca non interessa un fico secco delle sorti della Rai e della sua redditività.
Anzi, ad una minore audience Rai corrisponde un maggiore introito pubblicitario del gruppo Mediaset.
A Silvio Berlusconi interessa il guadagno DIRETTO delle sue reti televisive che può agevolmente controllare e il controllo dei media di stato dalle quali vuole estirpare ogni nota di dissenso.
Visto quindi che le trasmissioni incriminate dalla maggioranza hanno una vasta audience devono essere loro a migrare su altri canali come Sky o come La7 (che in passato ha dimostrato coraggio nel mettere in onda report scomodi). Sarebbero un grosso affare per chi le accoglie con un sicuro aumento della raccolta pubblicitaria o degli abbonamenti.
L'ossatura di questi programmi sono gli uomini non le strutture di produzione.

Giuseppe Leone, Taranto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 10:35| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

mi spiace non poter partecipare a questa bellissima iniziativa, sono anni che non vedo la televisione, ho vissuto per anni (quasi 20) senza la televisione e sinceramente penso di non aver avuto grandi danni. Purtroppo ero un ascoltatore di RAI RADIO 3, perché mi piace la musica, ma da quando hanno praticamente demolito anche quella (per far spazio fra l'altro ai deliri di potenti che nelle trasmissioni culturali mettono a nudo ancor più la propria ignoranza), da quando hanno demolito quella io non ascolto più neanche la radio, o meglio: ascolto Bayern4 Klassik su cui passano moltissimi direttori e musicisti italiani e moltissime opere italiane. Finirà questo incubo?!? :(((

Mr Titian 17.09.09 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Riccardo Iacona giornalista serio, preparatissimo e mai prono a chicchessia.
Un elogio.

Gabriele ., roma Commentatore certificato 17.09.09 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Proposta:
Alla manifestazione di sabato si può fare un grande FALO' simbolico con le ricevute del canone.
Un po' come nel film "Gandhi".

Ciao

Cesare C. Commentatore certificato 17.09.09 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace beppe ma su questo non condivido.
Credo sia solo un favore fatto al pazzo furioso. eliminare anche la rai significa solo lasciare lui padrone di tutto in assoluto. piuttosto si deve lottare per buttarlo fuori dalla rai, e con lui buttare fuori le migliaia di lecchini che ci sono dentro

gaetano amato 17.09.09 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Canone RAI?

What's CANONE RAI?

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 17.09.09 09:07| 
 |
Rispondi al commento

x simone FI

devi solo aspettare che , secondo la legge, vengano a sigillarti il televisore, come spiega la procedura di disdetta.

Poiche al giorno d'oggi non e' possibile sigillare i soli canali rai, devono
1) entrare in casa
2) devi fargli trovare UN TELEVISORE, anche rotto,il fatto che non funzioni non importa.
3) lo devono sigillare in un sacco di iuta con i piombini.
4) te lo lasceranno in custodia , perche' in qualunque momento possono venire a verificare che tu non abbia rotto i sigilli del sacco.

A questo punto e' finito tutto.
e' ovvio che se vedono altri televisori li devono sigillare come detto sopra.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 17.09.09 07:16| 
 |
Rispondi al commento

io ho inviato una richiesta di disdetta attenendomi alle procedure indicate. in più, per troppa onestà ho pagato fino al 30 giugno la metà del canone con un bollettino. adesso qualcuno sa dirmi cosa devo aspettarmi? grazie a chi saprà rispondermi. VIVA LA RETE!!

simone t., firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 02:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono dieci anni che ho disdetto il canone.
Da solo su mia convinzione.
E per il semplice motivo che mi ero accorto che sono altri che hanno più interesse che io guardi e mi informi con la TV che non io stesso.
Che fate, mi eleggete presidente del consiglio ?
:-)

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 01:53| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE LUI E' PER L'ABOLIZIONE DEL CANONE !!!!


Poco prima, passeggiando per Roma, Berlusconi rilascia un'altra dichiarazione che, seppure pronunciata in tono scherzoso, fa discutere. Il presidente del Consiglio ha colto al volo l'occasione offerta da un cittadino, che gli ha chiesto di 'oscurare' il Tg del terzo canale Rai perché "'nun se po' guardà", e ha risposto "allora non paghiamo più il canone. Il Tg3 mi insulta, mi oltraggia e mi prende in giro ogni sera....".

http://www.repubblica.it/2008/10/sezioni/politica/rai-cda-4/berlusconi-canone/berlusconi-canone.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 17.09.09 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se per quello dovrebbero chiedere la tassa anche sul videocitofono, e la stessa legge che lo dice -"apparecchio atto o adattabile alla ricezione delle radioaudizioni-
non indica l'oggetto tv,pc cellulare ecc, ma il tipo di trasmissione, VIA ETERE.

Non ti dimenticare che ci sono i tv-vonini,gli schermi video, le schede video, qualunque oggetto che riceve dei segnali .

ESEMPIO. pc con scheda tv/video

esempio cellulare con schermo per tv
esempio ipod
esempio citofono con video ( sembra assurdo ma potrebbe essere utilizzato per immagini televisive)

pensa per un momento a quanti pc ci sono nelle aziende, una tassa per ogni video? o facciamo a forfet?


Tempo addietro era prevista una discussione del parlamento su cosa applicare la tassa , ma non e' mai stata effettuata, l'agenzia delle entrate non hanno mai risposto agli interrogativi delle associazioni dei consumatori.

http://www.repubblica.it/2008/02/sezioni/cronaca/canone-rai-pc/canone-rai-pc/canone-rai-pc.html


http://www.dreambox.it/news/view.php?id=3427

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 17.09.09 00:39| 
 |
Rispondi al commento

VORREI UNA DELUCIDAZIONE:

ha letto a giro che mi sigillano pure portatili e schermi del computer se disdico il canone perche` oggetti atti... ecc.

E` vero? Mi fregano anche il computer?

J. Generosus, firenze Commentatore certificato 17.09.09 00:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi è che faceva un uso criminoso della TV?
(la "consecutio temporum" è\faceva è voluta)

Hermes Caduceo, Arcadia Commentatore certificato 16.09.09 23:59| 
 |
Rispondi al commento

In alternativa alla disdetta del canone:

Costituire un ente autorevole che raccolga il canone RAI dei cittadini e lo trattenga fino a che non venga avviato il processo di distacco del servizio pubblico dalla politica.

Secondo me, una iniziativa del genere sarebbe importante poter rilevare l'interesse che susciterebbe delle realtà locali, in particolare delle associazioni con finalità educative.

Inoltre, anche se poi tale ente rinunciasse a trattenere il canone, devolvendo alla RAI tutte le somme raccolte, si sarebbe raggiunto un altro obiettivo: dare forma a quella che potrebbe proporsi come una autorità indipendente, con un riconosciuto ruolo di controllo sulla gestione del servizio pubblico Rai.

Vi sembra realizzabile?


---P

xpol . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.09.09 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Magari si potesse disdire..purtroppo, come moltissime leggi italiane, è sbagliata, ma c'è e va rispettata per non rischiare di ricorrere in sanzioni...in casa mia ho 3 televisori, tra l'altro uno con sky...come faccio a trovare un cavillo per non pagare il canone "legalmente"? mi faccio portare via gli altri???

Mario P., Milano Commentatore certificato 16.09.09 23:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE: IL CANONE RAI è una risorsa economica che va (per metà) nelle tasche di MEDIASET!!!!

Il mercato della pubblicità in italia è più o meno definito.
Diciamo che vale X.
Oggi questo valore X viene ripartito fra MEDIASET; RAI e pochi altri.

Quindi una gran parte degli investimenti pubblicitari vanno in MEDIASET anche perchè RAI per sopravvivere utilizza il canone.

Qualora il canone dovesse sparire, la RAI per sopravvivere dovrebbe incassare di più dalla pubblicità.

Poichè però chi spende oggi i soldi in pubblicità non ha voglia di spendere di più, quello che accadrà è che parte dei soldi che oggi vanno a MEDIASET verranno dirottati in RAI.

E MEDIASET si "impoverisce".

In pratica ogni volta che paghiamo il canone RAI stiamo dando i soldi a MEDIASET!

Per ridimensionare MEDIASET dobbiamo smettere di pagare il canone RAI!

Ciao a tutti.
Cheche

cheche senedica 16.09.09 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Il premier da Vespa: "Sono circondato da farabutti". Poveraccio, chissà quanto gli costano.

Spinoza.it©

Comfortably Numb Commentatore certificato 16.09.09 23:27| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

PERCHÈ NON FACCIAMO UNA TV ON LINE CHE SÒ " TVDAY"

QUALCUNO QUOTA?


BEPPE PENSACI TU, DI REPORTER NE ABBIAMO QUANTI CE NE PARE GRILLINI A MACCHIA D'OLIO IN CONTINUA CRESCITA E BEN INFILTRATE SUL TERRITORIO

Uno dei tanti 16.09.09 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Beppeeeeeeeeeeeeeeeeee si dice DISDICI ANCHE TU IL CANONE!!!!!!!!Non DISDETTA ANCHE TU IL CANONE......
Cmq questa è poca cosa..speriamo di arrivare ad un milione!!!!

Nicola Di Turi, Civita (Cosenza) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.09.09 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON CITI MAI RICCARDO IACONA, UN GRANDE!!!
LO SEGUO DA ANNI, E TU???

ermanno m, roma Commentatore certificato 16.09.09 22:55| 
 |
Rispondi al commento

♥ ♥ ♥ Forza Santoro ♥ ♥ ♥

Comfortably Numb Commentatore certificato 16.09.09 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
il problema non è la RAI, ma la volontà di Berlusconi di controllare tutte le televisioni, la stampa ed i media per essere osannato ed incensato sempre e comunque!

Ballarò spostato al giovedì ne è l'esempio lampante!

Il problema non è la televisione pubblica in se stessa, ma piuttosto l'uso distorto che ne fà l'attuale classe politica!

Giorgio P. Commentatore certificato 16.09.09 22:49| 
 |
Rispondi al commento

non mi apre il link Santoro.

Piconi Paolo (madreitaliana), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.09.09 22:47| 
 |
Rispondi al commento

io non disdico per il tg3 per ballarò,annozero,parla con me,report,la grande storia,la storia siamo noi,blob,che tempo che fa...
non vale la pena disdire solo per il tg1 il tg2 e porta a porta.basta non guardarli e farli sopprimere cosi o rinnovare (piu realisticamente)

Vanessa M. Commentatore certificato 16.09.09 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Lasciate che vadano sul digitale... vorrei proprio vedere se nessuno comprasse i decoder!

Lorenzo Grilli 16.09.09 22:47| 
 |
Rispondi al commento

anzichè sopprimere programmi scomodi,bisognerebbe sopprimere la rai con tutti gli schiavi-sudditi di papi-silvio!

devis q. Commentatore certificato 16.09.09 22:42| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori