Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lettera a un giornalista italiano


V2 Day per una Libera Informazione
(4:13)
V2_day_piazza_San_Carlo.jpg

"Caro giornalista italiano,
sei come gli scarafaggi che sono sopravvissuti a tutto, che esistevano prima dell'uomo e dei dinosauri e che esisteranno anche dopo la nostra scomparsa. Le ere glaciali e la caduta dei meteoriti non li hanno distrutti. Hai digerito Forlani, Andreotti, Craxi e digerirai Berlusconi e ogni altro padrone che servirai. La Metamorfosi di Kafka è il tuo libro di riferimento, con Gregor Samsa che si trasforma da impiegato in insetto ripugnante. Altri aspirano a diventare farfalle da bruchi che sono, tu, più modestamente, uno scarafaggio. E ci riesci quasi sempre. Le eccezioni sono così rare da confermare la regola.
Lo psiconano ci sta lasciando, ieri in Duomo a Milano pregava per sé, non per Mike. Tu sei già pronto a scaldare i motori. Sei in pole position come Ferrara o più attardato come Minzolini e Belpietro, in libera uscita come Mentana o a contare le margherite come Giordano. Aspetti il prossimo padrone. Non sei di destra o sinistra. Queste definizioni non ti si addicono. Potrebbero pregiudicarti un futuro impiego. Un salto della quaglia. Oggi qui, domani lì. Ieri Lotta Continua, oggi P2, domani chissà. E' la forza della penna sul libretto degli assegni.
Sei riuscito a fare dieci domande dopo venti anni a Berlusconi: quelle sbagliate. Quelle innocue che non possono coinvolgere i tuoi padroni, i tuoi azionisti di riferimento, i Veltroni e i D'Alema. Le domande su Dell'Utri e su Gelli, sulla mafia e sulla P2 le hai tenute di riserva. Sei stato capace di ignorare il conflitto di interessi dello psiconano fino a quando è arrivato il tuo turno di farne le spese. Per te Grillo è peggio di Mussolini, di Craxi, di Berlusconi e De Benedetti, il distruttore della Olivetti, un grande imprenditore. Tu servi il tuo padrone, non il tuo lettore. In fondo è lui che ti sceglie, che ti paga con i finanziamenti pubblici che gli regala lo Stato.
I soldi disponibili per scrivere le tue menzogne, semi menzogne, quasi verità quotidiane sono sempre meno. La pubblicità è diminuita del 40%, senza le nostre tasse saresti tra i disoccupati. Sei un informatore assistito, un conflitto di interessi permanente. Come puoi criticare Tremorti che finanzia il tuo giornale o il pregiudicato Scaroni dell'ENI e il tronchetto delle infelicità che pubblicano pagine di pubblicità? I giornali per cui scrivi sono un retaggio del passato, come le carrozze a cavalli. La Rete ti sta scavando la fossa. Per questo la attacchi ogni volta che puoi. In Rete il tuo editore è il lettore. Quanti lettori avrebbe Scalfari in Rete? Un numero a piacere da uno a cento. In Rete i programmi televisivi più visti sono Report e Anno Zero, quelli che la nuova dirigenza RAI vuole chiudere. Vuol dire che riapriranno solo in Rete...
Il V2Day sulla Libera Informazione che chiedeva, tra l'altro, l'abolizione della legge Gasparri fu boicottato, deriso da ogni giornale. Dall'Unità a Libero, dalla Repubblica al Corriere della Sera. Ora è in programmazione, sui grandi schermi dell'informazione italiana, una giornata di protesta il 19 settembre a Roma per la libertà di stampa. In realtà, come sempre, tu pensi a una sola cosa, a come salvare il culo con il portafoglio dentro." Beppe Grillo

*********************************

**********************************

13 Set 2009, 18:57 | Scrivi | Commenti (793) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ciao Beppe, mi continuo a chiedere come mai hai deciso di chiedere la tessera al PD se anche loro non hanno la tua stima.....
Ciao distinti saluti.

Andrea1976 M., quartu sant'elena Commentatore certificato 03.10.09 19:52| 
 |
Rispondi al commento

morirà questo tipo di informazione,Beppe hai visto lontano con internet e il tuo blog

Laura Gorla Commentatore certificato 20.09.09 19:25| 
 |
Rispondi al commento

volovo ringraziare grllo e travaglio, per quello che dicono e anche per come lo dicono, la cosa che più mi affascina di loro e che sono sempre pronti a dire la verità, e che stanno cercando di dirci a noi ITALIANI sveglia che qua non va bene un cazzo, sono delle persone davvero libere.

Michele Capparelli, mottafollone Commentatore certificato 18.09.09 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto l'intervista all'ex pentito di 'ndrangheta sul traffico di scorie radioattive, non sembra una cosa da poco. E perchè nessuno se ne occupa, in maniera macroscopica?

Domenico Cricelli 18.09.09 16:51| 
 |
Rispondi al commento

se puoi aiutarmi cercavo il modulo per chiedere il RIMBORSO IVA SULLA TASSA SEI RIFIUTI.

VISTO CHE TALE DOMANDA DEVE ESSERE PRESENTATA ENTRO IL 30 SETTEMBRE 2009

SE HAI NOTIZIE PIU DETTAGLIATE O SE POUI INDIRIZZARMI SU QUALE SITO MELO PUò FORNIRE.


IL SITO DEL NOSTRO MINISTERO NON NE SA NIENTE

HO TROVATO QUALCOSA SUL SITO CONTRIBUENTI.IT MA BISOGNA ISCRIVERSI...
RESTO IN ATTESA DI TUE NOTIZIE SE HO NOVITà TE LE COMUNICO..

GRAZIE UN SALUTO SEI MITICO CARLO DI FOSSO' VE

marcuglia carlo 18.09.09 16:50| 
 |
Rispondi al commento

DANIELE MARTINELLI manifesta segni di cedimento... è evidente quanto sia impegnativo e troppo poco remunerativo essere blogger (tra l'altro così attivi e validi).

Non perdiamo una risorsa così importante di informazione libera. SUPPORTIAMOLO!

Davide M., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 00:27| 
 |
Rispondi al commento

I concetti sono giusti ma ritengo che ci siano ancora giornalisti validi ed onesti in Italia.

Segreteria M.S.D.F.L.I. Commentatore certificato 16.09.09 12:34| 
 |
Rispondi al commento

non ho parole

simone de angelis 15.09.09 23:18| 
 |
Rispondi al commento

domanda:
qualche amico del blog sa dirmi cosa è il Signoraggio Bancario?
grazie per l'eventuale risposta....

luca cimillo 15.09.09 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo fatto una raccolta firme per la libertà di stampa (il vday2 del 25 aprile) e ci avete preso per il culo. La stampa "locale" (nella totalità) ci ha snobbati e non ha informato i cittadini della raccolta firme, le firme raccolte sono state frutto esclusivo del "passaparola" su internet. Adesso la Federazione Nazionale della Stampa chiede la mobilitazione e saltano fuori quelli che vogliono difendere la libertà di stampa? Difensori della libertà di stampa di stu ca***!!! Che coraggio... spero che le cose peggiorino e che solo i veri leccaculo possano scrivere sui giornali; almeno cosi le mezzeseghe che stanno dalla parte del più forte si prenderanno una meritata incul***.

paolo zambernardi, Cadorago (CO) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.09.09 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Stasera il Duce, in mondovisione, a reti unificate,con la complicità del vespone leccalulo e servo di OGNI regime, in TV a pontificare di CASE,di TEMPI RECORD,DI GOVERNO DEL FARE, lui,migliore sciacallo degli ultimi 150 anni..
Invito tutti a mettere su un film porno: meglio un sano ORGASMO con le TETTE della CICCIOLINA,piuttosto che una INCULATA con la PALLE del NANO!
P.S. DIMETTITI E FATTI PROCESSARE,BUFFONE!

salvatore M., Melilli Commentatore certificato 15.09.09 17:54| 
 |
Rispondi al commento

X SARA SACCHI
-------------
Vorrebbe gentilmente allargare il mio orrizzonte dandomi spiegazione del perchè sarei un cretino?
Forse perchè ho detto, nel mio post di ieri, che Berlusconi non ha detto la verità su Mike Bongiorno? (è cittadino americano e non italiano) O le da fastidio che si parli di Berlusconi? O le da fastidio il mio nome? O altro ancora che non so?
Grazie per l'attenzione che vorrà dedicarmi.

Roland Eagle () Commentatore certificato 15.09.09 16:53| 
 |
Rispondi al commento

sono un giornalista. e mi cadono le braccia a sfogliarli e a vedere la tv. sono un free lance da APPENA 18 anni. parola che fa 'in' ma che si traduce con precario. perchè? sempre i soliti motivi. dai lo sappiamo. leggi il mio cognome. ti dice nulla? no? ti ho risposto.
ho un sito (www.salutedomani.com/il_weblog_di_antonio) e metto video su you tube. chi vuole leggermi, è LIBERO di farlo e di sceglierlo. Grazie alla RETE=LIBERA INFORMAZIONE..
quando riusciremo a fare una domanda vera a chi è incollato alle poltrone, forse si ricomincerà a fare i giornalisti..
un abbraccio a tutti

antonio caperna 15.09.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento

SE VESPA, FELTRI, GIORDANO, MINZOLINI, BELPIETRO E COMPAGNIA BRUTTA NN AVESSERO LE FACCE DI TOLLA CHE HANNO, NON POTREBBERO RECITARE TROPPO A LUNGO LA PARTE CHE IL PREGIUDIATO DI ARCORE HA LORO ASSEGNATO

ivan IV Commentatore certificato 15.09.09 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Lezioni irricevibili. Eugenio Scalfari e il giornalismo di Repubblica

(...) Quello che meraviglia (ma appena un po’) è la reputazione di cui Scalfari gode in patria: liberale integerrimo, giornalista di stampo anglosassone, corretto, misurato; insomma, una voce da ascoltare, un maestro della Repubblica (quella di tutti, non quella di Scalfari & soci). Proponiamo ai nostri lettori alcuni flashback che forse torneranno utili per capire meglio lo Scalfari-pensiero. (...)

LINK: http://zamparini.wordpress.com/2009/09/15/lezioni-irricevibili-eugenio-scalfari-e-il-giornalismo-di-repubblica/

gabriele zamparini, Londra Commentatore certificato 15.09.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento

E' di oggi la notizia che Report andra' in onda comunque anche senza tutela legale. Io ho gia' scritto alla redazione offrendo il mio contributo economico nel caso fosse necessario. Non sarebbe una bella idea offrire una colletta online lanciandola dal blog di Beppe? Ovviamente solo in caso di necessita', ma darebbe un bel segnale ai soliti noti che i cittadini sanno da che parte stare (almeno quelli dotati di cervello). Saluti

alberto liati 15.09.09 14:59| 
 |
Rispondi al commento

ED IO...

Dovrei pagare il canone rai per vedere miss italia e le trasmissioni di vespa?
Meglio vedere la tv del Nicaragua.

bruno pirozzi (brunopir), napoli Commentatore certificato 15.09.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCONI:

'C'è troppa libertà di stampa e mi calunniano'.
Ha fatto intervenire perfino la figlia per difenderlo dagli attacchi dei giornali a lui contrari.
E feltri dove lo mettiamo? Lui è libero di calunniare gli altri su mandato del premier?
Non si serve della SUA stampa per calunniare i nemici politici e sputtanare tua moglie?
Tutti hanno visto le zinne di Veronica.
E sua figlia come mai non è intervenuta allora, con la mammina desnuda?
Faccio un appello al premier in prima persona.
Non ti lamentare più, fallo per decenza.
Fai parte del cicuito che tu hai creato e che sta andando in corto.
Chiuditi in un ospizio che facciamo più bella figura.

bruno pirozzi (brunopir), napoli Commentatore certificato 15.09.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Dagli atrii muscosi,dai fori cadenti dai boschi dall’arse fucine stridenti,dai solchi bagnati di servo sudor,un volgo disperso repente si desta; intende l’orecchio,solleva la testa percosso da novo crescente romor.Dai guardi dubbiosi,dai pavidi volti,qual raggio di sole da nuvoli folti,traluce dai padri la fiera virtù:ne’ guardi,ne’volti,confuso ed incerto si mesce e discorda lo spregio sofferto col misero orgoglio d’un tempo che fu.S’aduna voglioso, si sperde tremante,per torti sentieri,con passo vagante,
fra tema e desire,s’avanza e ristà;e adocchia e rimira scorata e confusa dei crudi signori la turba diffusa,che fugge dai brandi,che sosta non ha.Ansanti li vede,quai trepide fere,irsuti per tema le fulve criniere,le note latebre del covo cercar:e quivi,deposta l’usata minaccia,le donne superbe,con pallida faccia,i figli pensosi
pensose guatar.E sopra i.fuggenti,con avido brando,quai cani disciolti,correndo,frugando,da ritta da manca,guerrieri venir:li vede,e rapito d’ignoto contento,con l’agile speme precorre l’evento,e sogna la fine del duro servir.Udite! Quei forti che tengono il campo che ai vostri tiranni precludon lo scampo,son giunti da lunge, per aspri sentier:...a torme di terra passarono in terra,cantando giulive canzoni di guerra,ma i dolci castelli pensando nel cor.....Gli oscuri perigli di stanze incresciose,per greppi senza orma le corse affannose il rigido impero,le fami durar;si vider le lance calate sui petti,a canto agli scudi, rasentegli elmetti,udiron le frecce fischiando volar.E il premio sperato,promesso a quei forti, sarebbe o delusi, rivolger le sorti, d’un volgo straniero por fine al dolor?Tornate alle vostre superbe ruine, all’opere imbelli dell’arse officine, ai solchi bagnati di servo sudor.Il forte si mesce col vinto nemico col novo signore rimane l’antico,l’un popolo e l’altro sul collo vi sta.Dividonoiservi,dividon gli armenti;si posano insieme sui campi cruenti d’un volgo disperso che nome non ha. ITALIANIIIIIIIIIII SVEGLIAAAAAAAA

Paola Favaro 15.09.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento

A chi serve? a cosa serve? L'ennesimo disastro ambientale è iniziato!

Gli impianti fotovoltaici su grandi superfici consentono ai privati la devastazione legalizzata del territorio.

Il fotovoltaico che è energia alternativa vera, è utilizzabile solo su microsuperifici, tetti delle case ed edifici pubblici....con l'eccezione delle case d'interesse storico.

Il fotovoltaico su grandi superfici consentirà agli attuali produttori e venditori di energia di fornirsi di energia solare ad un costo bassissimo.

Lo sviluppo del fotovoltaico su microsuperfici, andrebbe invece far diminuire direttamente le vendite dei produttori di energia....

La devastazione ambientale è anche del paesaggio è anche della terra che ancora si sottrae agli alberi, agli animali, alla natura, a Dio.

(avrei una foto da inserire ma pare sia diventato illegale da poco....).

Michelangelo D. Commentatore certificato 15.09.09 12:57| 
 |
Rispondi al commento

BRAVISSIMO FELTRI

NONOSTANTE IL MIO TOTALE DISPREZZO PER te CONTINUA COSI', CI AIUTERAI A FAR CADERE QUESTO GOVERNO CHE CHIAMARE DI MERDA E' UN EUFENISMO

roby c Commentatore certificato 15.09.09 10:50| 
 |
Rispondi al commento

tra l'altro lo spot di vespa e dello psiconano sulla consegna delle case è un falso perchè le case che verranno assegnate sono state costruite grazie alla generosità dei trentini e della croce rossa. pertanto il psiconanovespone si appropria come al solito di meriti non suoi!

francesco m., livorno Commentatore certificato 15.09.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento

MARTEDI' 15 SETT. CI SARA' LO SPETTACOLO DEL PAGLIACCIO PIU' FAMOSO DEL MONDO (purtroppo per noi) CON LA SUA SPALLA COMICA PREFERITA..
PESTE LO COLGA A CHI LO GUARDA!!

matteo colombini 15.09.09 09:37| 
 |
Rispondi al commento

La proteste in un paese in provincia di Treviso per una formazione di allievi
I genitori: via il nome del club di lap dance o ritiriamo i figli dalla squadra
"No allo sponsor a luci rosse
sulle maglie dei baby calciatori"

Ma che protestano fà parte del federalismo ed è in linea con lo stile del partito, tutto nella norma, chiedere a Bossi e di come gli è venuto lo scioppone!!!

Roberto Astolfi 15.09.09 08:56| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO ALLE PERSONE CON UN PO' DI SENSIBILITA':
QUESTA SERA NESSUNO GUARDI PORTA A PORTA CONDOTTA DAL LECCACULO VESTA E OSPITE BERLUSCA.
MI RACCOMANDO !!

E CHI LA GUARDA GLI VENGA LA D...........A !

GRAZIELLA PIERINI, CITTA' DI CASTELLO Commentatore certificato 15.09.09 08:30| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di giornalisti e coerenza di alcuni di essi. Ecco cosa scriveva Feltri nel quotidiano l'Indipendente il 30/07/1992 a proposito di Tangentopoli:"Il dott. Silvio Berlusconi di MIlano 2, l'amico antennuto del Garofano, pretende tre emittenti, pubblicita' pressoche' illimitata, la Mondadori, un quotidiano e alcuni periodici. Perche' non dargli anche un paio di stazioni radiofoniche, il bollettino dei naviganti e la Gazzetta ufficiale, cosi almeno le leggi se le fa sul bancone della tipografia?". Il citato articolo evidenzia la coerenza di un personaggio assunto alle dirette dipendenze del cavaliere per sporchi giochi di potere. Questi sono i soggetti che nel nome del Dio denaro hanno contribuito in misura rilevante ad affossare il nostro paese. Che squallore e che vergogna.
masci.gina@libero .it

Gina Masci 15.09.09 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe, io ho detto, più o meno, le stesse cose dieci anni fa in una assemblea di lavoratori. Abbiamo mandato a CACARE anche RAI3 toscana per la chiusura della Olivetti Synthesis a Massa.
I giornalisti difendono solo chi li paga.
Grazie Beppe

mosti l., massa Commentatore certificato 15.09.09 07:50| 
 |
Rispondi al commento

i hanno tarokkato pure

MISS ITALIA

sarà che ho i gusti strani ma mi sembrano tutte dei gran cesssi!!!


la gnocca la vedi a piu sui canali satellitari dei balcani

forse che in italia ci vogliono inkulare pure i sogni.

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 15.09.09 01:08| 
 |
Rispondi al commento

SEGNALAZIONE e NOTIFICA dalla Newsletter
dell'On. Antonio Di Pietro

14 Settembre 2009

Informazione indipendente: un miraggio

Sabato 19 settembre sarò a Roma per la manifestazione

****NO ALL'INFORMAZIONE AL GUINZAGLIO****

della FNSI, uno slogan che condivido e che purtroppo è ancora lontano per l’Italia.

Dalle elezioni europee, c’è stato un accordo non scritto, un’intesa a tinte massoniche, che ha riunito gli organi dell’informazione tradizionale in una colossale censura nei confronti dell’Italia dei Valori, fregandosene dell’opinione di quasi un decimo della popolazione.

Questo è un fatto incontrovertibile, che non ha bisogno di numeri perchè è palese.

Partiti ben sotto la nostra soglia di consenso hanno ricevuto inspiegabili spazi di propaganda per rilanciare un ‘terzo polo’ inesistente ed inconsistente pur di offuscare l’unica alternativa di governo a questa arrogante maggioranza: quella dell’Italia dei Valori.

Gli organi di vigilanza per l’informazione non hanno più alcuna rilevanza e sono completamente sottomessi ai controllati, siano essi di maggioranza o di un certo tipo di opposizione.

L'articolo al Link copiato qui sotto

http://www.antoniodipietro.com/2009/09/informazione.html?notifica

Pierpaolo Lucano (pierluc) Commentatore certificato 14.09.09 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Conosco alcuni giovani giornalisti sottopagati,ma che lo fanno con l'incoscienza della loro giovane eta',e con la loro voglia di verita.Sicuramente con il tempo qualcuno di loro avra' un prezzo come tanti,qualcuno di loro dovra' cambiare lavoro perchè non avra' un prezzo e purtroppo quaicuno di loro verra' insultato,denigrato apostrofato come "COMUNISTA" o peggio ancora ucciso per aver detto la verita'.Non si puo' fare di un erba tutto un fascio senno' si scende sullo stesso piano di chi si "combatte"......

Gino U., Foligno Commentatore certificato 14.09.09 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un ottimo articolo dal Corriere della Sera, proprio sul giornalismo ed Internet

http://mediablog.corriere.it/2009/09/il_giornalismo_ai_tempi_di_int.html

Buona Lettura

Pierpaolo Lucano (pierluc) Commentatore certificato 14.09.09 23:38| 
 |
Rispondi al commento


Martedì sera non andrà in onda la prima puntata della nuova edizione di Ballarò, il programma di approfondimento condotto da Giovanni Floris, rimandata per fare spazio a una puntata speciale di Porta a Porta in prima serata sulla consegna delle case ai terremotati d'Abruzzo. Ballarò andrà in onda quindi martedì 22. (Si parla anche di giovedì)

Voi che ne pensate?

È una decisione scandalosa, l'ennesimo schiaffo all'unica rete di opposizione al governo
(10241 voti) 94%

È una scelta discutibile, ma non mi sembra un attacco alla libertà di nessuno
(256 voti) 2%

Polemica sterile: il rinvio del programma non danneggia nessuno e permette di dare maggiore visibilità
(343 voti) 3%

10840 voti alle 22:47. Sondaggio aperto alle 10:04 del 14.09.2009

La Repubblica.it

Angelo Renda, Ribera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Il Buon MAX STIRNER posta alle 23 e qualcosa di IERI
**************

Estraggo la parte TAGLIENTE dell'intervento del Buon Max

*******

Un se-dicente blogger posta quello che crede.

Se tu gli poni delle domande chiare su quello che ha scritto il tizio ti risponde come tutti potete leggere.

Ha risposto con 56 puntini (.) e un cianciare definendomi femmina e censuratrice, ma nessuna risposta.

Forse avrebbe fatto meglio a postare solo i 56 puntini, ma la presunzione lo porta sempre a strafare.

Max Stirner

*******

Carissimo,

che perla mi offri....

Il se-dicente (dai gesti ossessivamente SE-DUCENTI alla Rodolfo Vale-Un-Tubo, o Tino del Medioevo) fu tra quelli che inizio' la campagna alla Guerriglia Marketing, sull'asterisco

E' la NANO-CULTURA (tm): mai rispondere..divagare e postare una DOMANDA come RISPOSTA

Al momento di firmare il patto a VITA con detta CULTURA ed EDITORIA, ovviamente, si da' un bacino alle chiappe dell'omino-diavoletto e cosca attorno, e' OBBLIGATORIO e FORMALE, con la promessa in SCRITTO, di compiere detto rituale, possibilmente in GRUPPO, quotidianamente, piu' volte al giorno e che se ne venga al corrente dappertutto..

Ed e' Rozzo, Barbaro e Primitivo Virtual Ultras Piazzismo...la loro ultima spiaggia

Ottimo commento e delucidazione, Max

Pierpaolo Lucano (pierluc) Commentatore certificato 14.09.09 23:28| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di informazione...
ma c'è qualcuno che mi sa spiegare cosa vuol dire "SIGNORAGGIO BANCARIO"?
grazie.........

luca cimillo 14.09.09 23:21| 
 |
Rispondi al commento

affinchè la coscienza collettiva possa dare un segnale forte verso lo scempio che avverrà.

DISERTARE LO SHOW MEDIATICO DEL PREMIER MARTEDI' IN PRIMA SERATA:questo è il messaggio,ignorariamolo e non diamogli la possibilità di farne propaganda personale.Questo non vuole essere un modo per andare contro un popolo che soffre come gli abruzzesi dopo il terremoto;ma un modo di far riflettere sul come un'informazione così delicata e importante debba venir trattata con rispetto e senza farla diventare pubblicità propria.

il popolo italiano spesso tende a dimenticare ,stavolta non dimenticatevi di fare un'azione tanto giusta!!!

Andrea Calamai 14.09.09 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Gianni Rosa posta alle 21.05

La Memoria Storica

http://web.archive.org/web/20050129053802/http://www.beppegrillo.it/index.html

Anno Domini 2005

La Date era il 28 Gennaio 2005

I TEMI che Grillo gettava in Rete, quando la Rete era vista un po' con sorpresa, dubbio, timore, fascino, mava' la' va' la' va' la'-giocattolino per perditempo, INSOMMA..o dell'innocua MODA PASSEGGERA ante-litteram

-La politica scomparsa

-Il mondo rovesciato

-La Rete ci salverà

-I piromani dell’energia

-Nuovi mondi, nuove parole

-Siamo tutti malati

-La ruota è un pacco?

-Scorie domestiche

-E’ scoppiata la terza guerra mondiale


Ed il Buon Beppe, aggiunge all'ultimo TEMA (E' scoppiata la Terza guerra mondiale

**
Sono un partigiano della terza guerra mondiale, quella dell’informazione.

Non siamo privati dell’informazione, oggi c’è la sommersione dell’informazione.

L’unico modo per assicurare la sopravvivenza della democrazia è avere la garanzia che il governo non controlli la possibilità dei cittadini di condividere informazioni e di comunicare.

******

Cio che il GRANDE SISTEMA ha fatto con l'informazione, tra le tante nefandezze, e' stato l'appropriarsene con ogni mezzo, indi operare un bel trapianto dei concetti che sono essenziali all'informazione (FATTI DOCUMENTATI e FACILMENTE CONSULTABILI), impacchettarla in ABITI nuovi diffusi da Messaggeri solerti con il GRAN BEL risultato di aver saturato le menti di un largo segmento della popolazione con (DIS)informazione in quantita' tale che lo spazio **IN TA CAPA** di detta popolazione, altro non puo' assorbire

E' una tecnica TIRANNICA ed INDOTTRINATRICE da inviare al NOTO coin pubelle..

Buona Lettura

Pierpaolo Lucano (pierluc) Commentatore certificato 14.09.09 23:12| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è diventata uno SCHIFO!!!

E'insopportabile l'abuso di potere,la discriminazione nei confronti dei "diversi"(immigrati,omosessuali,senzatetto e...).

E'indegno come ci privino di informarci,di conoscere come stanno davvero le cose.

C'è da VERGOGNARSI a dire in giro "SONO ITALIANO"!

--DOBBIAMO CAMBIARE O SARA' DAVVERO LA FINE--

NON ESISTE SINISTRA O DESTRA...
SERVE SOLO GENTE ONESTA!!!

alessandra t. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Fin da piccolo me dissero :
“Rispetta i capoccioni”
ma che rispetto, er piffero !
c’hanno rotto li cojoni !

Ogni quarvorta avanza
la campagna elettorale
stanno a penzà a la panza
no ar disaggio popolare.

Ce fanno ‘gni sorta de promessa
“meno tasse a tutti, più posti de lavoro”
tanto credeno che la gente è fessa
l’anima de li mejo mortacci loro !

Mi nonna me diceva, pora santa
Che pe’ fà la politica abbisogna
Nun tanto sentì l’anima che canta
Ma er culo che te rode pe’ la rogna !


roberto p. Commentatore certificato 14.09.09 20:26| 
 |
Rispondi al commento

a questo punto probabilmente sono meglio i finanziamenti pubblici ai giornali che quelli "governativi"

o meglio finanziamenti pubblici ai giornalisti! Così stanno dalla parte dei cittadini...

Comunque il problema non sono i giornalisti ma i loro direttori.. quelli si che decidono da quale parte stare! perchè a loro fa Davvero comodo

i "poveri" giornalisti devono portare lo stipendio a casa... e non possono da soli cambiare il sistema... corrotto dai politici e dai direttori

anche se un po' più di orgoglio e coraggio non farebbe male.. ma non credo sia facile.. anche perchè chi non si adegua forse viene proprio tagliato fuori...

Riccardo Seri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con la critica di Grillo sulle famose 10 domande pubblicate giornalmente su "la Repubblica". Per me quelle domande vanno fatte, è giusta la campagna per chiedere a Berlusconi di rispondere, tanto è vero che le ho anche ripubblicate sul mio sito.
Tuttavia trovo veramente inconcepibile che da quando è sceso in campo Silvio Berlusconi, le uniche domande scomode che sono riusciti a fare sono sul caso Noemi e sulla prostituta D'Addario. Non che non siano eventi di pubblico interesse, ma Berlusconi ha fatto cose ben peggiori.
E' bene che l'informazione metta maggiormente in risalto le notizie più importanti!

Dal post di Beppe si capisce come lui consideri ormai destinati al fallimento i giornali. Per lui rimangono in edicola solo perché finanziati dallo Stato. Ho partecipato al V2-Day e sono sostanzialmente d'accordo con tutto questo.
Però non trovo una cosa del tutto positiva che l'informazione in edicola scompaia. Spero che ci siano i margini per un giornale di poter rimanere aperto con le proprie gambe. Per questo spero in una buona riuscita de "Il Fatto Quotidiano" ( http://antefatto.ilcannocchiale.it/ )il giornale che uscirà in edicola il 23 settembre e che non usufruirà del finanziamento pubblico.


http://ilparere.blogspot.com/

Giovanni Tonetti 14.09.09 18:54| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE,SONO PRONTO! TU MI DICI COSA DEVO FARE...E IO LO FACCIO!

MICHELE MURA ( il corvo), CAGLIARI Commentatore certificato 14.09.09 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Sabato 19 settembre 2009 andiamo tutti a Roma a protestare a favore della Libertà d'informazione; ma cosa succede dopo?
Morfeo Napolitano tace!
Esce qualche articolo sul giornale.
E il nano rimane al suo posto con tutti i mafiosi, i massoni e le puttane!
Ma chi cazzo ci salverà da questi corrotti?

Nicola Ambrosino 14.09.09 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Non vorrei offendere quando mi capita di guardare in faccia chi ha la copia del giornale. Se li guardi negli occhi capisci subito che tipo di lettori siano. E' come sparare sulla croce rossa.
Quella testata di balle ordinte per menti deboli assomiglia sempre di più ad una storica testata giornalistica che per vendere aveva più di una edizione al giorno che tempi , che vita! cera spazio per tutti. Si chiamava la Notte. ve lo ricordate?. Una ridicolaggine unica. Hanno trasformato un quotidiano serio in intrattenimento da sala d'aspetto. Un paese con un piccolo satrapo in divisa . ridicolo lui e tutto quello che rappresenta. Maledetti incapaci democratici inciuciari siete la peggio razza italiota. Grazie a voi mi tocca incazzarmi ogni giorno di più. vi stramaledico tutti. spero arrivi anche per voi la resa dei conti.

Mario Crozza 14.09.09 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono un lettore di Repubblica. Caro Beppe non sono d'accordo quando nella foga spari addosso anche agli amici.
Posso comprendere che te la sei presa per le parole di Scalfari,ma dovresti essere superiore e non dare l'impressione di utilizzare i tuoi post per toglierti i sassolini personali dalle scarpe.
Ricorda che se il sole splende sia per i buoni che per i cattivi ci sarà pure una ragione.

Franco PRATOLA 14.09.09 18:18| 
 |
Rispondi al commento

MA NESSUNO HA VISTO IL FELTRI "IL GRANDE GIORNALISTA" INQUADRATO IN UNA INTERVISTA TELEVISIVA SEDUTO ALLA SCIVANIA DI LAVORO CON "IN BELLA MOSTRA" DAVANTI ALLA MACCHINA DA SCRIVERE " OLIVETTI 22", QUELLA MACCHINA CHE E' STATA IMMORTALATA COME LA MACCHINA USATA SEMPRE FINO ALL'ULTIMO DAL GRANDE INDRO MONTANELLI. SECONDO LUI QUESTO GLI BASTA PER FARSI PASSARE COME LUI !?! DOVRA' BATTERE ANCORA CHISSA' QUANTI TASTI SU QUELLA MACCHINA PER -FORSE- NON POTER NEMMENO ASSOMIGLIARGLI NEI "CONGIUNTIVI". COSTUI SAREBBE UNO CHE COME PROFESSIONISTA DOVREBBE ESSERE DIFESO NELLA MANIFESTAZIONE DI PROTESTA DEL 19 P.V. ????

DEEDY DURMONT 14.09.09 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro comico italiano (molti sono liguri), sei un venduto, una prostituta. La tua figura era nata per sbeffeggiare il potere, la satira era strumento popolare di dileggio del monarca o dell' aristocratico infame, e spesso i tuoi predecessori finivano alla gogna per la loro opera dissacratoria. Oggi siete per la maggior parte a servizio del potente, nelle sue televisioni su Zelig o le Iene (citano film per mancanza di fantasia?) e fate vite da nababbi, che vi inaridiscono la vena creativa e vi allontanano dalla gente. I peggiori di voi si improvvisano tribuni, e senza la minima visione politica della vita, perchè il comico è persona che mira a divertirsi e nn a governare, fate danni che nemmeno una guerra. La vostra cecità vi porta a non vedere la differenza tra un pluripregiudicato ed uno stimato Professore di Economia, facendo cadere il secondo a tutto vantaggio del primo. Ora non fate più ridere...... Saluti

ivan IV Commentatore certificato 14.09.09 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

piccola lezione di storia
La lega nasce alla fine di tangentopoli.
Viene creata e ideata dai "bacani", contadini del nord, perchè con la caduta della DC avevano paura di perdere i fondi statali che li avevano mantenuti fin dal dopo guerra.
I leghisti sono i veri mantenuti da Roma ladrona vergognatevi.
BACANI andate a lavorare ....

ElChe Guevara Commentatore certificato 14.09.09 16:08| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Beppe, non pregava
DORMIVA, gurdalo bene

lucia vincenzi, malalbergo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 15:51| 
 |
Rispondi al commento

padania libica !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 14.09.09 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Le uniche reti VERAMENTE libere sono quelle gestite in cooperativa.

Quante sono? si e no l'uno per cento.

------------------------

non sono l'uno per cento....

sono validi pubblicisti malpagati....maltrattati..costretti a fare più mestieri per campare...sorretti solo dalla passione per la professione.....

spesso lavorano senza compenso...ma il sistema li schiaccia....e bastano un paio di querele...per mettere il giornale col culo per terra.....

abbiamo giornalisti..poco noti....( spesso diventano famosi se li uccidono)....

io farei un distinguo....tra mestieranti dell'informazione....e cine-foto-giornalisti...con la passione nel sangue...incorruttibili sino all'autolesionismo..

....ma scusate....se il giornalismo italiano è tutto MARCIO....che cazzo vi copia/incollate dai quotidiani tutto il giorno ?

se il giornalismo italiano è marcio...perchè aprite i vostri stupidi BLOGGHETTI copia/incollando ogni giorno di tutto e di più da altre testate ?

...se avete le palle...siate meno PARASSITI INFORMATICI....uscite di casa con macchina fotografica...un registratore....e nei vostri STUPIDI BLOG....METTETECI LA VOSTRA INFORMAZIONE..

meglio cazzeggiare sulla tastiera e rigurgitare cattiverie vero ????

...dimenticavo...accattateve u DVD !!!

Peppino Garibaldi (strichinic), casa mia Commentatore certificato 14.09.09 15:47| 
 |
Rispondi al commento

La vogliamo firmare la petizione on line per non far chiudere "Report" su RAI 3?

Gio T., Quinto di Treviso Commentatore certificato 14.09.09 15:21| 
 |
Rispondi al commento

LIBERIAMOCI DELLE TV.

METTIAMOCI D'ACCORDO SU DATA E SEDE RAI (ROMA O MILANO, PORTIAMO I NOSTRI TELEVISORI E SCARICHIAMO NELLE SEDI DI MILANO E ROMA, FORMIAMO UNA MONTAGNA DI TV, FILMIAMO TUTTO E MANDIAMOLO SU YOUTUBE, HO LA SENSAZIONE CHE POSSA ESSERE IL VIDEO PIU' CLICCATO IN TUTTO IL MONDO. FACCIAMOGLI FARE UNA BELLA FIGURA DI MERDA A QUESTI PEZZENTI NON BENE IDENTIFICATI ITALIANI.
ALCUNE TRASMISSIONI, QUELLE CHE CI INTERESSANO VERAMENTE LE POSSIAMO SEGUIRE DALLA RETE. VIVA LA LIBERTA', VIVA LA LIBERTA, LIBERTA',LIBERTA'...IO A ROMA CI SONO.....LIBERTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA'.

Roberto Astolfi 14.09.09 15:20| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aiutatemi a capire: Gelmimini, si quella booeme
un po malaticcia, un po maestrina dalla penna di
Quore, si quella che ha comprato la sua laurea
in Chhhalabria come puo dire ai precari che manifestano; se non volete fare gli insegnanti e volete fare polica fatevi eleggere,ma a lei chi l'ha eletta? ma!!!!

Boicottare PRIMA PORTA (CIMITERO ROMANO) condotto
dal verme Vespius in arte la mosca che razzola nella merda? e gli altri programmi? o telegiornali? be dai hai voglia a vedere film o leggere libri.

26 Settembre Agenda rossa, M.L.N. 5 STELLE, IL FATTO, non è impossibile.

galletti claudio 14.09.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella,

sulla bancarella di uno dei tanti mercatini d'antiquariato di LIBRI "vecchi" c'era LA CASTA:
-"Già invecchiato!-mi sono detta.
Ere già finito lì, quasi dimenticato,senza lasciare alcuna traccia tra gli Italiani.
Eppure è stato un best-seller, ha ricevuto tanti premi,per esempio in Spagna, dove i vignettisti lo interpretarono in maniera sarcastica e satirica,incoraggiando i fannulloni,ignoranti e svogliati studenti spagnoli ad intraprendere una brillante e sicura carriera politica in Italia.
Niente potrà scuotere l'immobilismo e l'apatia di molti italiani che se la cavano sostenendo:
-I politici hanno rubato sempre tutti e continueranno a farlo!
-E poi si riciclano e si ripropongono senza ritegno e sfacciatamente, smentendo e dimenticando le promesse e le proposte.

In effetti neppure di fronte alle numerose denunce, più volte ascoltate,relative alle spese ingenti per i costi della politica,sono stati capaci di ridursi i loro stipendi,(i più alti del MONDO!),di ridurre le auto Blu,di tagliare i fondi agli enti inutili,di avere la pensione dopo solo 2 anni del mandato,di rispettare la promessa dell'eliminazione delle province;NULLA di NULLA.
Tutto ricade sulle nostre spalle e non c'è verso che abbiano un piccolo gesto di BUON ESEMPIO:MAI!

E' un governo Partitocratico ed Oligarchico centrato sul mantenimento di una CASTA volta a mantenere il proprio status di privilegio permanente trascurando la ragione principale per la quale sono lì:il BENE dei Cittadini.

La Democrazia è inesistente; è stato MINATA perfino la nostra Costituzione,sconosciuta e delegittimata con il Lodo Alfano e con altre leggi ad personam.

In più stasera «il vertice Rai sembra aver smarrito il senso della dignità del servizio pubblico».

ITALIANiiii!!!
Drizziamo la schiena e abbiamo uno scatto d'orgoglio: offendono ogni giorno la nostra dignità e stanno depredando la Democrazia e la POLITICA degli onesti.

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento

La ricostruzione del dopo guerra in Germania è iniziata dalle fabbriche . Nell' Abruzzo dei 'carceri' gelminiani dalle chiese .Fate voi.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 14.09.09 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per fortuna oltre ai "cettolaqualunque" ci sono
anche post come questi !!!!
*************************** che servono alla causa

" Si è fatto un gran casino per i 4000 licenziati alitalia che alla fine si sono beccati 7 anni di mobilità e per 20000 insegnanti precari di lunga data NIENTE ".

Allora, a chi è in mano l' informazione caro Berlusconi ???
Ti serve proprio papparti anche RAI3 LA7 repubblica e l' espresso quando il paese è già pieno di GIORNALISTI LECCACULO al tuo servizio ??

Carlo Carli - 07*09*09 19:51

Ma gli insegnanti lasciati a casa erano solo supplenti e/o incaricati temporanei annuali; ovvero, con la fine dell'anno scolastico finisce anche il rapporto di lavoro. E' sempre stato csì da che mondo e mondo.
Nel Film Il Maestro di Vigevano avrai modo di toccare con mano tutta la difesa della dignità di una categoria che cercava di avere autorevolezza, dimostrando coerenza ed onestà , mentre invece s'imbatteva con l'inizio di una Società industriale e capitalistica dove il "dio DENARO" voleva farla da Padrone, svuotando e scindendo il sapere e la CONOSCENZA da ogni contenuto MORALE. A cominciare da quel momento storico del nostro Paese, la categoria degli Insegnanti è sopravvissuta da "MISSIONARI"(e lo dice il Direttore al maestro Mombelli:-"Il maestro è un MISS...-un Miss...ionario!", fino al TRAGICO SUICIDIO di un supplente disperato per non poter contare su un'assunzione sicura per i continui insuccessi al Concorso).

"MISSIONARI, BADANTI, EVERSORI E KOMUNISTI" , ma MAI PROSTITUTI!

La Riconoscenza ed il Riconoscimento verso chi
"lascia senza dubbio un segno nella vita di ciascuno di noi", è sinonimo di Intelligenza e di SPESSORE Morale, rari e introvabili ai nostri giorni.

maria . 07*09*09 21:08

Antonio LEN_IN_ASED, Roma Commentatore certificato 14.09.09 14:34| 
 |
Rispondi al commento

NON è LA PRIMA VOLTA CHE IL NANO PROVA A ZITTIRE
SANTORO & Co. anche da "stronzo qualunque" !!!!

IL LUPO PERDE IL PELO..ma non il vizio !!!!


Il "caso Satyricon" e le polemiche del centrodestra su Santoro

Nel 2001, l'intervista a Marco Travaglio a Satyricon - in cui il giornalista parlò di fatti inerenti la nascita di Fininvest, dei rapporti della famiglia Berlusconi con il boss mafioso Vittorio Mangano e di una delle ultime interviste di Paolo Borsellino - provocò roventi reazioni da parte dei politici della destra e Santoro dedicò all'episodio una puntata della sua trasmissione "Il raggio verde".

L'Authority, capeggiata dal presidente Enzo Cheli eletto dal Presidente del Consiglio Giuliano Amato, ricevette un esposto di Forza Italia (i cui esponenti erano del tutto irritati dal modo in cui veicolava la vicenda Mangano-Dell'Utri in trasmissioni RAI, come quelle di Santoro) contro la puntata de Il raggio verde dedicata alla mafia e al caso Satyricon, accusata di violare la par condicio e di favorire l'Ulivo.

L'Authority però ribadirà che «Il raggio verde non è un programma di comunicazione politica o una tribuna elettorale, ma una trasmissione di informazione e approfondimento che deve seguire l'attualità, le notizie», ribadendo anche che, essendo il regime di par condicio non ancora effettivamente iniziato, non è possibile procedere in alcun modo.

Inoltre, secondo il centrodestra, la puntata incriminata non permise agli esponenti di centrodestra di intervenire, mentre, di fatto, era stato il centrodestra stesso a disertare il dibattito in RAI (per protesta contro il caso Satyricon), impedendo ai propri esponenti di parteciparvi (alla puntata incriminata le ragioni della coalizione di centro-destra furono sostenute dal giornalista Paolo Guzzanti de Il Giornale).

Antonio LEN_IN_ASED, Roma Commentatore certificato 14.09.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ enrichetta colombo

Gent.ma signora,
quando 15 anni or sono la Lega cominciava la sua divulgazione e diffusione delle "idee" prevalentemente separatiste, manifestamente razziste e di respingimento verso i meridionali residenti al Nord , molti miei alunni mi portavano a scuola quanto veniva divulgato attraverso manifesti e volantini trovati nelle buche delle lettere.
Veniva ipotizzato:
-Il marchio a caldo sul braccio per l'identificazione dell'italiano emigrato al Nord da altra regione,
-La concessione della cittadinanza/residenza del luogo solo dopo 5 anni lavorativi,
-La prova della lingua locale mediante detti e proverbi in vernacolo,ed altre amenità.
-Il canto di Va' pensiero
La cosa peggiorava quando un matrimonio misto finiva con la separazione e la piccola veniva redarguita dalla nonna materna aborigena locale,in siffatto modo:
-Vedrai,vedrai,quando comanderà Bossi, tu e tuo padre farete ritorno dritti dritti in quel di ...Napoli!Potenza e Benevento!
L'allarme maggiore fu espresso da un alunno i cui zii avevano adottato un bimbo brasiliano.
Preoccupato mi domandò:
-E mio cugino dove andrà?
"Non vi preoccupate"-li tranquillizzai-se ne dovrà andare in Sicilia prima la moglie siciliana di Bossi!".
-Ma come fa la Moglie di Bossi a sopportare un marito così violento nei gesti e nelle parole, se lei è anche meridionale?
-Perchè Bossi semina ODIO tra gli Italiani?

PS
Mediante una piccola indagine sociologica, scoprimmo che "IMMIGRATI" eravamo in molti,quasi tutti:chi si era spostato da un paese all'altro,chi da una provincia all'altra, chi dalla Montagna(spopolata per l'esodo)verso la pianura e la città,chi da una regione all'altra, chi da uno Stato all'altro,e concludemmo che:" *l'UOMO si sposta per migliorare le sue condizioni di vita e poter vivere serenamente con la sua famiglia".
Da quel giorno,in molti rifiutarono le bandiere che i leghisti distribuivano in diverse occasioni perchè la loro bandiera era associata all'ODIO nazionale.

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 14:16| 
 |
Rispondi al commento

...Primo giorno di scuola...e turnover degli insegnanti
**********
.... Mariastella Gelmini che annuncia un drastico giro di vite. Questo fenomeno «è demenziale - afferma senza giri di parole il ministro - non è nell’interesse delle famiglie e non è produttivo....
************

In questo io dò ragione a Maristar.
Chi accetta una cattedra in ruolo dovrebbe essere obbligato per un minimo (5 anni o più) a non chiedere il trasferimento.Pena l'azzeramento dei diritti di graduatoria.
Altro provvedimento di freno al turnover potrebbe essere il circoscrivere le graduatorie ai confini regionali o al più alle regioni confinanti, o a distanze Km. ragionevoli, dalla sede.
E' ora di finirla che da luoghi distanti 1000 Km provengano insegnanti che a Natale o a Pasqua, nonché ai "ponti", prolunghino le assenze (per malattia!)
Ed ora i sindacati della scuola mi lincino, gridando "Attentato alla libertà!"

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 14.09.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FORSE BOSSI HA RAGIONE A DISPREZZARE LA GENTE DEL SUD

La gente del sud ha votato in massa per l'attuale maggioranza, quindi anche per BOSSI!

La lega non ha mai nascosto l'idea di "STACCARSI" dall'Italia e nessuno che si chieda cosa in realtà si prospetti dietro a quel "DISTACCO".

PROVO A SPIEGARLO.
Se l'Italia rimane uno stato sovrano e da questo si staccano alcune regioni (secessione), le ricchezze che si trovano in quelle regioni seguono i secessionisti, mentre i debiti che gravano lo stato sovrano italiano (Italia) rimangono a carico degli abitanti dell'Italia, ovvero degli abitanti del centro-sud.

Tutto questo sta avvenendo con dichiarazioni che sono veri e propri reati stabiliti sia nella Costituzione Italiana che nel Codice Penale, ma tutti continuano a fare finta di nulla.

L'85% del'esercito e della polizia italiana è costituita da cittadini delle regioni del centro-sud, eppure i dirigenti leghisti possono tranquillamente straparlare di secessione con le "buone o meno buone", di fucili e di pallottole.

Reazioni da parte dei cittadini del sud di questo tentativo di secessione finalizzato a scaricare tutti i debiti Italiani su "chi resta in Italia?"

nessuna!

Forse ha ragione Bossi!

Max Stirner


Catto-comunisti ?
Roba da anni '70, da compromesso storico, da "convergenze perallele".
Catto-mafioso è la categoria giusta per definire l'estrazione culturale di gran parte del parlamento.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giornalisti... giornalisti.....
Trasporto stralcio di quanto pubblicato il 19/01/2006 N° 013 da "IL DENARO denaro.it" http://www.denaro.it/VisArticolo.aspx?IdArt=422758&KeyW=RILANCIANO
"Due relitti trovati nei fondali del Mediterraneo calabrese rilanciano il pericolo di inquinamento del mare da rifiuti tossici.
Il sospetto è emerso dopo i ritrovamenti di due navi al largo di Cetraro e di Belvedere, in Calabria, nell'ambito dell'inchiesta avviata dalla procura di Paola sullo stato di salute del mare.
I tecnici della Blue Teak, su incarico del pm, hanno individuato il primo relitto, lungo circa cento metri e largo venti, a 4-5 miglia dalla costa e a circa 400 metri di profondità; la nave presenta uno squarcio nello scafo e avrebbe sparso il suo contenuto, ancora ignoto, in un raggio di 300 metri.
Una seconda nave, lunga circa 126 metri, sarebbe stata individuata a dieci miglia da Belvedere e a 500 metri di profondità..."
Ora, visto il Ri-lancio in grande stile della notizia (vecchia), mi chiedo cui prodest?
Notizia ridata tanto per riempire pagine o tentativo di attirare l'attenzione verso tale vecchia (seppur importante) notizia a discapito di ben altri eventi recenti??
Saluti

Danilo Berti 14.09.09 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro giornalista italiano,
sei come gli scarafaggi che sono sopravvissuti a tutto,[....]

-------------------------

in un momento delicato in si sta delineando un movivento politico...trovo cretino e fuori luogo questo post...

parte del giornalismo italiano è fatto di mestieranti...ma ci sono una infinità di realtà locali....tv...radio private...quotidiani a tiratura locale.....

questo post ha gettato nel cesso tutta la categoria...proprio quando è necessario avere anche il supporto di piccole realtà editoriali locali.....

voi credete che basti la rete ?....c'è ancora molta gente che non ha la possibilità di CAZZEGGIARE nei blog...si avvale ancora dei mezzi tradizionali....delle tv locali...della radio locale...etc....

voi pensate che tutti stiano incollati ad internet?....vi sbagliate....

ordunque...si vuole la massima diffusione del movimento di grillo....quindi ogni mezzo atto alla bisogna ben venga..

è saggio secondo voi in questo delicato momento dare calci in culo a TUTTA la categoria professionale ?

....accattateve u DVD !!!...ca facit chiù figura.

...

Peppino Garibaldi (strichinic), casa mia Commentatore certificato 14.09.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROMA - "Una disorganizzazione incredibile". Paolo Garimberti ha cercato in extremis di mettere una pezza, di scongiurare lo slittamento di Ballarò a favore della puntata di Porta a porta sulle case consegnate ai terremotati di Abruzzo. Ma certo il presidente della Rai sa che il problema non è organizzativo. C'entra la politica, il pressing del centrodestra su Raitre e sulle altre trasmissioni fuori dal "pensiero unico" come Anno zero, un'azienda sempre più militarizzata. È un clima generale che può raggiungere il climax con la partecipazione in studio del premier, martedì, nell'orario di massima audience. Adesso la riunione del cda convocata per mercoledì rischia di diventare una polveriera e lì Garimberti proverà a sciogliere qualche nodo.
--------------------
Non si capisce di che scioglimento si parli.
Non basterebbe neanche sciogliere il parlamento !!
"Ci pisciano in testa e dicono che piove", c'è una dittatura e la chiamano disorganizzazione !!

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 13:59| 
 |
Rispondi al commento

ma poi tutti i post pro o contro la lega sono zero!

- la stessa natura ideologica della stessa DOVREBBE ESSERE DI SINISTRA-SOCIALCOMUNISTA !!!!!

- difficile capirlo ?

mica tanto , basta tenere presente la ex-URSS !!!

- ERA O NON ERA
L'UNIONE DELLE REPUBBLICHE SOCIALISTE ....

sarebbe stato molto più conveniente continuare una
eventuale allenza a sinistra scremando il paese
dall'infiltrazioni mafiose ...(E CORRUZIONE)

- nonchè ostacolare il vero dramma delle ingerenze
invasive degli "oppressori occulti " (cia-vaticANO

PS.
anche i "compagni "di oltre cortina erano TOSTI con gli stranieri nullafacenti ...
ma si sa che sti LEGAIOLI DI MERDA NON SONO AQUILE

Antonio LEN_IN_ASED, Roma Commentatore certificato 14.09.09 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
sei di destra o di sinista? La risposta è pleonastica perché non credo abbia senso fare distinzioni che non hanno più alcun riferimento ideologico. Sono parole quasi completamente svuotate di ogni significato. D'Alema è di destra o di sinistra? E Fini? Non sono indignato per il paragone con gli scarafaggi. Anche se sono iscritto all'Ordine, non mi identifico nella categoria dei giornalisti più di quanto non mi rappresenti dire di essere di destra o di sinistra. I fatti, però, dicono che tu, generalizzando banalmente, stai facendo il solito gioco che accresce il potere dei soliti noti. I giornalisti italiani credo siano poco meno di centomila, tu parli di poche decine, i più potenti, certo, quelli specializzati nel salto della quaglia, quelli che se ti rispondessero ti darebbero tanta visibilità.
Se a me non piace la tv, la spengo. Se non mi piace un giornale, non lo compro. Mi stupisce che tu non faccia altrettanto. Il web è una grande opportunità per tutti, anche per i giornalisti. Forse sarebbe meglio iniziare a parlare di chi tenta di fare qualcosa di positivo, non ci sono soltanto Report e Anno Zero. A proposito, chissà cosa pensano della tua lettera Milena Gabanelli (che reputo un'ottima giornalista, priva di preconcetti) e Michele Santoro (che, invece, mi sembra più un capopopolo che un giornalista).
Molti colleghi si lamentano. Un mese fa ho pubblicato un post per invitarli a reagire, a prendere l'iniziativa, a rischiare in prima persona. Ho scritto: ho delle idee, chiamatemi, discutiamone... Non ho ricevuto neppure una mail. Probabilmente non l'ha letto nessuno (non ho certo la tua forza), neppure Franco Abruzzo a cui erano indirizzati gli auguri per il compleanno. Forse, invece, tutti sperano di diventare i nuovi Ferrara e, allora, potresti anche avere ragione.Io, francamente, me ne frego e continuo a credere che la mia potrebbe essere una magnifica professione.
firmato Andrea Fontana (uno che non si vergogna nel cercare di "salvarsi il culo"

Andrea Fontana 14.09.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento

leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi
leghisti mafiosi

gennaro esposito 14.09.09 13:55| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

viene il momento in cui non si hanno più timori nè paure. credo che la rivolta sia ormai in dirittura d'arrivo.

gennaro esposito 14.09.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento

In fondo ai leghisti sta bene l' alleanza con il nano mafioso.
Ogni leghista che si " rispetti " sarebbe contento di fare affari con i mafiosi perché alla fine gli interessano solamente i danè.
La lega a parole combatte la mafia ma poi in pratica sposa l' atteggiamento mafioso del controllo del territorio.
Le Ronde Padane non sono altro che la fotocopia delle ronde mafiose del sud.


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma dov'è il Partito Democratico?
Scusate ancora, avete visto il Partito Democratico?

renato medini 14.09.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

enrichetta ti saluta il nordico DELL'UTRI

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Iscrivetevi al gruppo: Boicottiamo Porta a Porta! Domani sera verrà consumato un'altro abuso alla nostra libertà. Una puntata show di Porta a Porta ha cancellato la messa in onda di Ballarò, per non offuscare la santificazione del papiclown che consegnerà le prime case ai terremotati, per non rovinare l'evento è stato deciso che non dev'esserci contraddittorio. Ora più che mai si è dimostrato che la Rai non è un servizio pubblico pagato da noi cittadini, ma un trastullo nelle mani del ducetto e dei suoi servi, pagato da noi cittadini che non siamo liberi di decidere cosa guardare. Ci stanno togliendo anche il diritto al libero pensiero. Facciamoci sentire! Domani 15 Settembre televisori spenti!

Berlusconi Fuoridaimaroni Commentatore certificato 14.09.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Copio
"Botte dai leghisti perché albanesi"

I lavoratori hanno riportato lesioni guaribili in trenta e sette giorni

"Mi hanno detto: che cazzo vuoi, fammi vedere il permesso di soggiorno"

"Botte dai leghisti perché albanesi" Aggrediti due camerieri a Venezia

VENEZIA - Aggrediti e malmenati da un gruppo di persone vestite di verde. E’ la denuncia di due camerieri albanesi di un ristorante dietro Piazza San Marco, a Venezia. L’episodio, avvenuto ieri e confermato dalla questura di Venezia, è stato reso noto dal consigliere comunale dei Verdi, Beppe Caccia, per il quale si è trattato di una aggressione a sfondo razzista messa in atto da "squadristi militanti della Lega".

I due camerieri, che hanno riportato lesioni guaribili in trenta e sette giorni e ora si riservano di presentare una denuncia insieme al titolare del ristorante, hanno raccontato di avere avuto un diverbio con uno dei quattro aggressori poco prima della colluttazione.

A quanto si apprende, ieri le 11,40 alla Briccola in Calle degli Specchieri, è entrato un giovane sui trent’anni, visibilmente ubriaco e con un amaglietta con slogan leghisti. Che, all’improvviso, ha iniziato a battere con il pugno contro la vetrina del ristorante. A quel punto uno dei camerieri, di nazionalità albanese, è uscito per allontanarlo.

Per tutta risposta sono partiti gli insulti: "Che cazzo vuoi, fammi vedere il permesso di soggiorno". A quel punto la situazione è degenerata. "Sono entrati in sette-otto, tutti leghisti, ed è successo l’inferno - raccontano i lavoratori - Hanno buttato a terra una lattina di birra, poi hanno rovesciato tavoli e sedie, sfasciando mezzo locale. Avevamo davvero paura". L’aggressione è continuata con le botte al cameriere albanese. Poi gli aggressori soo scappati e si sono mischiati con i manifestanti della Lega radunati nei pressi.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.09.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento

@ enrichetta colombo

Guarda che velocità raggiunge questo treno.
La telecamera è posta all'interno della cabina di pilotaggio di un treno che percorre la tratta Chattooga - Chickamauga (cuore country americano).
22 miglia in 3 minuti !

http://www.youtube.com/watch?v=lqo9IE_Qqvs&feature=fvw

ps
ti faccio dono di questo bel video perchè dopo aver saputo per certo che Bossi separerà il nord Italia dal resto della penisola (la secessiun) è bene che noi tutti si debba continuare a volerci bene e a far finta che Garibaldi non sia mai esistito.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Ministra Gelmini,
per favore, impari bene la lingua italiana!

In tivù al Tg1, h. 13,30, ha esordito così:

-..."in tutti i carceri"... noi vogliamo...

1° giorno di scuola per Marisatella Gelmini
-Lezione n° 1

*la parola "CARCERE" è maschile solo nel singolare, nel plurale è tassativamente femminile: il carcere, le carceri.

*la parola "DITO" è maschile solo nel singolare, nel plurale è tassativamente femminile: il dito, le dita.

Compito per Maristar:
-Cercare altre parole che sono di genere maschile al singolare e diventano tassativamente femminili al plurale.
Mi raccomando, si eserciti bene.

PS
Si capisce che un avvocato non sa molto di ortografia , grammatica e sintassi, altrimenti perchè avrebbe dovuto partecipare al concorso di Praticantato in Calabria, dopo essere stata bocciata a Brescia?

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per es., come mai tutti i giornali sono sempre pronti a fare da cassa di risonanza alle promesse dei G8: regole per una finanza sana, abolizione dei paradisi fiscali, lotta alla fame e aiuti al 3° mondo, riduzione dell'effetto serra, pace nel mondo, Stato di Palestina...
Poi però non c'è un solo giornale che sappia rinfacciare ai signori dei vari G8 quante delle loro promesse sono risultate delle emerite balle.

... a proposito, quando lo facciamo un Porta a Porta speciale per gli aiuti italiani al 3° mondo?
L’anno scorso in Giappone, promisero 6.440 milioni di euro di aiuti all’Africa. Tre quarti non si sono visti.
B ha dato il 5% di quanto aveva promesso.
Sempre a Hokkaido si accordarono per dare una gran parte di 60 miliardi di dollari alla lotta alle pandemie ed al rafforzamento dei sistemi sanitari. B promise 2,5 miliardi di dollari in 5 anni. Mai dati.
L’Italia addirittura promosse il Global Fund a Genova nel 2001 per combattere Aids, TBC e malaria. I soldi non sono mai arrivati. Nel 2007 abbiamo rischiato l'espulsione per un debito di 280 milioni di € ancora non saldato. B si è giustificato dicendo che ha avuto il terremoto di l’Aquila e si è impegnato a versare prima possibile la sua quota annuale e altri 30 milioni per riparare al deficit del Fondo, poi non ha fatto niente.
Nel summit del 2005 a Gleneagles in Scozia, l'Italia promise di destinare almeno lo 0,51% del Pil all'Agenzia per gli stranieri e di salire allo 0,7% negli anni successivi. Nulla di fatto. L'Ocse-Dac ha rilevato che nel 2008 il governo di B ha destinato appena lo 0,22%, di un Pil diminuito significativamente a causa della crisi, mentre ha tagliato del 56% circa le risorse destinate alla cooperazione
Le promesse mancate sono tante. L’anno scorso a Roma, Conferenza FAO sulla Sicurezza Alimentare Mondiale, B assicurò un fondo di 22 miliardi di dollari per uscire dalla crisi alimentare strutturale. Ne ha dati 2.
I giornali zitti.
Sui paradisi fiscali poi stendiamo un velo pietoso.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.09.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento

che si sappia in giro...

http://italianspot.wordpress.com/2009/02/08/ddl-sicurezza-abrogata-la-norma-che-proteggeva-il-cittadino-dagli-abusi-di-un-pubblico-ufficiale-art-4-decreto-legislativo-luogotenenziale-288-del-14-settembre-1944/

giornalisti??? dove siete??? staccate la lingua dal culo x un attimo...

Silvano Rizzi, Bari (prov) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 13:42| 
 |
Rispondi al commento

"COMPAGNI" LEGAIOLI... vita o morte!


E' il primo esempio di frullato politico , è l'unione tra destrozzi e compagni che stanchi delle rispettive rappresentanze parlamentari hanno voluto questa simbiosi sgradevole in quanto la base dell'ideologia non è la lotta alla corruzione ma la salvaguardia dell'orticello.

I destrozzi è un popolo ancorato al proprio malloppo, per cui è normale la partecipazione alla lega del bossoli, per quanto riguarda gli ex-compagni avrebbero voluto un leader con le palle nella sinistra italiana, cioè una persona con il carisma necessario per far rispettare le richieste della classe dei lavoratori, una persona che la sinistra non ha mai avuto, o quasi.

Così 'sti disperati compagni hanno abbandonato le idee di rivolta della classe operaia e contadina e hanno abbracciato le idee di secessione del bossoli.

SONO PASSATI DALLA RIVOLTA ARMATA ALLA SECESSIONE ARMATA CON I FUCILI A TAPPI DEL LEGAIOLO.

Visto che 'sta cazzo di lega ha fatto l'identica fine della sinistra italiana ai legaioli rimangono due strade:
abbandonare un partito colluso con la criminalità istituzionale
oppure un suicidio in massa !

Antonio LEN_IN_ASED, Roma Commentatore certificato 14.09.09 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BOSSI ANNI NOVANTA DALLE PAGINE DELLA PADANIA :

Il 26 settembre 1968, la sua Edilnord Sas acquistò dal conte Bonzi l'intera area dove lei, signor Berlusconi, edificherà Milano2. Lei pagò il terreno 4.250 lire al metro, per un totale di oltre tre miliardi di lire. Questa somma dal '68, quando lei aveva 32 anni e nessun patrimonio familiare a disposizione, era di enorme portata. Oggi, tabelle Istat alla mano, equivarrebbe a oltre 38.739.000.000 di lire. Dopo l'acquisto, lei aprì un gigantesco cantiere edile, il cui costo arriverà a sfiorare i 500 milioni al giorno, che in 4-5 anni edificherà l'area abitativa di Milano2. Tutto questo denaro chi gliel'ha dato, signor Berlusconi? Chi si nascondeva dietro le finanziarie di Lugano? Risponda.


CREDO CHE COME RISPOSTA ABBIA AVUTO QUALCHE VALIGIONE PIENO DI SOLDI E DA ALLORA SI E' MESSO A GIOCARE AL FEDERALISTA DA STRAPAZZO.

Antonio LEN_IN_ASED, Roma Commentatore certificato 14.09.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

............ Perché oggi tocca al premier, domani potrebbe toccare al presidente della Camera. E' sufficiente - per dire - ripescare un fascicolo del 2000 su faccende a luci rosse riguardanti personaggi di Alleanza Nazionale per montare uno scandalo. Meglio non svegliare il can che dorme".

La vicenda, risalente al 1999,riguarderebbe un giro di escort che, secondo l'inchiesta avrebbero avuto accesso a Montecitorio per "soddisfare" alcuni parlamentari o loro amici.

enrichetta colombo Commentatore certificato 14.09.09 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono appena ritornato da una settimana di volontariato in Abruzzo e vorrei porre a questo Blog 4 domande: 1) Perchè a 5 mesi dal sisma sono state messe "in sicurezza" solo le proprietà della Curia, chiese, monasteri, conventi e persino le edicole di campagna? 2) Quanto (o come) saranno pagati i terreni espropriati alla Curia per edificare case e/o edifici pubblici come la nuova scuola di Pianola? 3) Quando saranno messe "in sicurezza" le case, i negozi le fabbriche e gli uffici? 4) Perchè a 5 mesi dal sisma centinaia di viglili del fuoco sono ancora impegnati a recuperare i frammenti dei mosaici nelle chiese??? Gradirei tanto avere delle risposte, ciao Beppe.

massimo falchi 14.09.09 13:31| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

se hanno cosi' a cuore la loro rossa , nullafacente idea culturale, che i film e spettacoli per pochi intimi , se li autofinanziassero in proprio!!

enrichetta colombo
----------------------------------------------

Si, di solito quando ci si autofinanzia significa che le cose si pagano di tasca propria, percio' si fanno le cose in proprio.
Hai fatto benissimo a ribadire il concetto, si vede che ci tieni tantissimo a questa cosa.
AUTOFINANZIATEVI IN PROPRIO !!
Anche Bossi, pero'. Sembra che stia frignando perchè vuole una trasmissione su Federico Barbarossa alla Rai.
SE LO AUTOFINANZIASSE IN PROPRIO !

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Non occorre aver paura dell'immigrazione né dubitare sulla possibilità di una vera integrazione". A sostenerlo è il presidente della Camera, Gianfranco Fini, commentando l'ascesa di Nancy Pelosi, la speaker della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti di origine italiana (il cui nonno materno emigrò agli inizi del '900 dalla provincia di Chieti). Portandola ad esempio, Fini ha ribadito che non bisogna guardare agli immigrati con timore.

questo e' andato completamente : bisogna che qualcuno gli dica che il nonno Pelosi , ha preso regolare biglietto per andare in america, che aveva documenti in regola, e nella sua formamentis aveva la voglia di lavorare e non di spacciare,

enrichetta colombo Commentatore certificato 14.09.09 13:30| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del Cinema italiano (...Quasi tutto)

*********
A proposito di cinema, ho visto un film di cui non ricordo il titolo, "(E' colpa di Giuda?, o qualcosa del genere) girato nelle carceri di Torino.
Va bene che il mercato estivo non offriva altro, ma mi chiedo che produttore finanzi film del genere. Non per l'idea in sé abbastanza buona, ma per come e stata realizzata. Probabilmente è stato finanziato da soldi pubblici...
Molti attori erano gli internati, e di questi non dico.
Piuttosto, attori "professionisti" che non sanno parlare, si mangiano le parole, biascicano e sussurrano in modo incomprensibile, quando non urlano, sempre in modo incomprensibile.
Il tutto condito da un rimbombo tale - i corridoi e gli ambienti delle carceri non sono propriamente il meglio in fatto di acustica - che io volevouscire alla fine del primo tempo. Non l'ho fatto per riguardo alla persona che mi accompagnava.
Leggendo poi le critiche al film su internet mi sono detto: Io sono diventato scemo. Tutti peana di gloria.

Ma - ho concluso - preferisco essere scemo che assistere a proiezioni come questa. Che purtroppo sono QUASI la regola, in Italia.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 14.09.09 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Bari : ....... Claudio Scajola che ha annunciato la disponibilità di 90 miliardi di euro per lo sviluppo del Mezzogiorno. "Ai primi di agosto abbiamo approvato il piano di sviluppo in Sicilia", ha detto il ministro per lo Sviluppo economico. "Proseguiremo con le altre regioni: rafforzamento degli investimenti in infrastrutture; programmi di sostegno alle attività produttive e all'occupazione; rafforzamento del credito e della ricerca".

......... sostegno alle attività produttive e all'occupazione; rafforzamento del credito e della ricerca.. ciumbia!!!

enrichetta colombo Commentatore certificato 14.09.09 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Definizione di "Giornalista statunitense" sul dizionario: "Cane da guardia della Democrazia".

Definizione di "Giornalista italiano" sul dizionario: "Cane al guinzaglio del padrone".

Antonio C. Commentatore certificato 14.09.09 13:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

se c'è una cosa che mi manda in bestia è sapere che una mentalità sporca corrotta parassita... si è insinuata ovunque e allora tutto è possibile..piccoli impicci per tutelarsi, qualche trucchetto per avere favori, una spintarella di qua e una di là e il proprio insignificante e meschino mondo è salvaguardato! Ma chi lo fa fare a ribellarsi e a muoversi in prima linea, qualche scheletruccio nell'armadio ci sta e allora tanto vale adagiarsi, trovare qualcosa di buono anche nel male e che male c'è?
mors tua vita mea! .. e quelli che verranno faranno lo stesso lo troveranno un modo per sopravvivere da cog.ioni!

giorgio m. Commentatore certificato 14.09.09 13:20| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

Da vedere !

Lo sfogo di Santoro intervistato telefonicamente !

" ... e che lo sappia Berlusconi che continua a tramare vigliaccamente nell' ombra ! ... "

GRANDE MICHELE !!!!

http://tv.repubblica.it/copertina/niente-ballarò-c-è-vespa/36846?video


ciao a tutti ...

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 14.09.09 13:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

si agiunge un nuovo martire dell'informazione : floris

enrichetta colombo Commentatore certificato 14.09.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Repubblica su Articolo (minatorio) Feltri :
.....
Per tutta la prima parte, Feltri parla di politica e spiega tutti gli errori di Fini e i rischi di isolamento che l'ex leader di An starebbe correndo. Poi, all'ultimo punto, il settimo, Feltri passa all'avvertimento: "...(Fini) ricordi anche che delegare i magistrati a far giustizia politica è un rischio. Specialmente se le inchieste giudiziarie si basano sui teoremi. Perché oggi tocca al premier, domani potrebbe toccare al presidente della Camera. E' sufficiente - per dire - ripescare un fascicolo del 2000 su faccende a luci rosse riguardanti personaggi di Alleanza Nazionale per montare uno scandalo. Meglio non svegliare il can che dorme".

La vicenda, risalente al 1999, dovrebbe essere la stessa di cui "Il Giornale" ha già scritto a giugno e riguarderebbe un giro di escort che, secondo l'inchiesta avrebbero avuto accesso a Montecitorio per "soddisfare" alcuni parlamentari o loro amici. Tre mesi fa, però, il quotidiano di Feltri ne parlava solo con riferimento a Cesa (Udc) e a uomini dell'entourage di D'Alema. Per questo era stato querelato dall'ex ministro degli Esteri.
------------------------------
Vai Feltri !!!
Merda nel ventilatore !!!
Bisogna trovare il modo di aumentare "i giri" della ventola !!!
E' risaputo infatti che se la merda è ben distribuita non si sente neanche più l'odore, il naso diviene assuefatto !!
Feltri sei l'apripista per l'arrivo della bonifica, ma sei sicuro che arriverà da qualcuno della tua parte ?
Ci vuole l'acido ormai per disincrostare !!

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

La vostra cecità vi porta a non vedere la differenza tra un pluripregiudicato ed uno stimato Professore di Economia, facendo cadere il secondo a tutto vantaggio del primo. Ora non fate più ridere...... Saluti

ivan IV
-----------------------

Il "secondo" è caduto da solo... mi pare. Ma se sbaglio voi mi corigerete.
A proposito del primo... forse quelli che stavano al potere fianco a fianco col secondo hanno agevolato la cavalcata del primo.
Forse il secondo si è circondato da persone che poi sono andate a finire col primo.
Comunque mai mischiare il primo col secondo.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se fate un 'COMUNE DENOMINATORE' DI TUTTO IL MARCIO CHE GIRA IN ITALIA DA DECENNI VI TROVERETE SEMPRE GLI STESSI NOMI APICALI:

Andreotti, Cossiga, P2, Gelli, Berlusconi, Mafia, Stragi, Chiesa, (CIA).

Tutti gli altri sono solo tragici figuranti.

Dino Colombo Commentatore certificato 14.09.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Clamoroso balzo della Lega Nord nelle intenzioni di voto di settembre.

Secondo i risultati il Carroccio vola al suo massimo storico: 11%, più un punto su agosto. Fermo rispetto al mese precedente il Popolo della Libertà (38%). In leggera crescita il Partito Democratico, al 26%. Perde mezzo punto e scivola all'8% l'Italia dei Valori. Arretra leggermente anche l'Udc (6,5%). In calo i partiti di sinistra, la Lista Bonino-Pannella e l'Mpa. Ferma all'1,7% La Destra.

enrichetta colombo Commentatore certificato 14.09.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ballarò scomodo, Report troppo invasivo, Crozza troppo audace, Fabio Fazio troppo intelligente, girnalisti tutti prezzolati testate in mano ai potenti ,ecc, ecc. , ma cosa dobbiamo aspettaci in futuro, io lo so, purtroppo ci sono già passato e spero di crepare prima di vedere ancora il mio paese in mano ad una banda di cialtroni , ma voi poveri illusi dovrete penare molto ma molto prima di scrollarvi di dosso questa merda. Svegliatevi non state alla finestra partecipate attivamente difendete e difendetevi non accettate passivamente.Ve lo dice uno che ha respirato tanta aria di "montagna".

attilio rossi 14.09.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Squadristi leghisti picchiano albanesi..

VENEZIA - Quattro leghisti avrebbero aggredito, oggi in piazza San Marco a Venezia, due camerieri albanesi. I due camerieri avrebbero riportato lesioni giudicate guaribili l'uno in 30 giorni, l'altro in 7 giorni. Il fatto, confermato dalla Questura di Venezia, e' stato reso noto dal consigliere comunale dei Verdi, Beppe Caccia, che ha parlato di "aggressione a sfondo razzista messa in atto da squadristi militanti della Lega". (RCD)
Venezia: due camerieri albanesi denunciano presunta aggressione leghista - Corriere della Sera

«Mentre mi bastonavano urlavano “albanese di merda”»
L'albanese picchiato racconta: «Erano in 8, vestiti di verde»
Mazzonetto: «Non so se fossero dei nostri, devono pagare»

PS
Mazzonetto?????
Ci scommetto che i vostri consociati manifestanti violenti carichi di odio razzista pagheranno esattamente come Salvini che viene invitato alla TIVU' per continuare ad esprimere e manifestare "liberamente" il suo VIOLENTO e Razzizsta "persiero leghista".

*Bisogna capire una volta per tutte che questa gente della Lega viene legittimata e riciclata proprio con l'apparire in tivu' continuando a decantare le cose buone fatte dalla Lega.

Un cosnsiglio:
-Ma perchè non fate loro insultare quella terruncella della Moglie di Bossi, la signora sicula Manuela Marrone in Bossi,nata a Girgenti, TRINACRIA, Terronia Tellus?

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 13:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAI FELTRI, DAI
VAI AVANTI, STAI FACENDO UN OTTIMO LAVORO!!!

VAI!

E POI, A FINE LAVORO, VAI ANCHE A FARE IN CULO!!!!

Joe Hope Commentatore certificato 14.09.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Falsi amici

Continuiamo a leggere repubblica , Feltri , libero , panorama , espresso , tv varie ed interventi ...e continueremo ad essere consapevolmente ed inconsapevolmente usati ....

Possiamo farlo per capire le mosse dei nostri NEMICI ....che sono li' , nel sistema e che si travestono , camuffano per aver quel consenso da usare, vendere per scopi di potere.

I veri dissociati o parzialmente indipendenti pagano ( SAntoro , Gabannelli ecc )

Ormai dovremmmo aver capito cosa e come vuol dire fare RETE ; reperire informazioni corrette , scartarne un milione , salvarne alcune.

Interroghiamoci sul perchè ci stanno fottendo , alleniamoci al passaparola e supportiamo SOLO qualcosa di sano , contro il sistema.

A breve ci sentiremo non piu' soli ....molti stanno vestendo i panni della protesta , COPIANO le nostre cose ...scoprono l'emergenza informazione , scoprono la finta democrazia , chiamano la piazza ----per loro fini che nulla hanno a che fare con i nostri.

Chiamano a raccolta i BURATTINI ......CON I FILI.

e STIAMO UNITI.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ERRATA CORRIGE.
Merda leghista non va nè su nè giù ,come gli stronzi galeggia nell'urina del figlio down e ladro di Eridano il Bifolco .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 14.09.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
**
***

Domani tuti all' Aquila

a salutare

il Presidente !


Ma Vaffffffffffaaaaancuuuloooooooooo .......


***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 14.09.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento

il BOSSI non fà schifo perchè è SOLO LEGHISTA :

forse i legaioli CLONI non comprendono il motivo
DI BASE ....è ((((((( l'INFAMIA !!!!!

- CARI CLONI "STRUNZETTI"...leggete ...


-
Quando Umberto Bossi e la Lega Nord erano i nostri eroi...
comunisti, antifascisti e anti-berlusconiani.

Poi anche gli incorruttibili in camicia verde hanno esposto il loro prezzo: 70 miliardi di lire.

http://www.youtube.com/watch?v=YKu53pBhLc8

"Incontrare di nuovo Berlusconi ad Arcore? Lo escludo, niente piu' accordi col Polo. Con questa gente niente accordi politici: è un partito in cui milita Dell'Utri, inquisito per mafia.

Silvio Berlusconi era il portaborse di Bettino Craxi. E' una costola del vecchio regime. E' un povero pirla, un traditore del Nord. Il suo Polo e' morto e sepolto, la Lega non va con i morti.

Berlusconi mostra le stesse caratteristiche dei dittatori. E' un Kaiser in doppiopetto. Un piccolo tiranno, anzi e' il capocomico del teatrino della politica. Un Peròn della mutua. E' molto peggio di Pinochet. Berlusconi e' l'uomo della mafia. E' un palermitano che parla meneghino, un palermitano nato nella terra sbagliata e mandato su apposta per fregare il Nord.

La Fininvest e' nata da Cosa Nostra. Ci risponda: da dove vengono i suoi soldi? Dalle finanziarie della mafia? A me personalmente Berlusconi ha detto che i soldi gli erano venuti dalla Banca Rasini. In quella stessa banca lavorava anche il padre di Silvio e c'erano i conti di numerosi esponenti di Cosa Nostra.

Bisognerebbe conoscere le sue radici, la sua storia. Gelli fece il progetto in Italia e c'era il buon Berlusconi nella P2. Poi nacquero le holding. In Forza Italia ci sono oblique collusioni fra politica e omertà criminale e fenomeni di riciclaggio. L'uomo di Cosa Nostra, con la Fininvest, ha qualcosa come 38 holding, di cui 16 occulte.

Antonio LEN_IN_ASED, Roma Commentatore certificato 14.09.09 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Merda leghista non va ne su ne giù ,come gli stronzi galeggia nell'urina .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 14.09.09 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Alla Lega il federalismo non basta. Mo' vuole la secessiun !
A me personalmente, sta nuova secessiun pare la solita sparata all'italiana, una maniera per raccogliere attorno a se l'elettorato piu' minchione, perchè i numeri non bastano mai.
Comunque non disperate ... molto probabilmente ci salveranno Casini, Rutelli e pochi altri, che ritaglieranno una maggioranza in parlamento per mettere Ko la Lega !

Sarà un'occasione per parlare ed organizzarsi nell'attesa della venuta del "grande centro".
Dite la verità, non aspettavate altro !
Un nuovo... GRANDE CENTRO, tutto per l'Italia, con Casini e tutti i crociati pronti a dare battaglia contro il laicismo dilagante.
Buttiglione, il filosofo. Rivedremo anche Pera, si parlerà di religione in tutte le farmacie ed in tutti gli ospedali, e chi ha la clinichetta privata farà affari d'oro... perchè è ormai provato... la religione funziona all'interno della cosa pubblica, in clinica privata ci si scorda di tutto.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Alla Mostra del Cinema di Venezia è stato proiettato un film: "Ombre Rosse", finanziato dallo Stato.

A giudizio unanime dei critici presenti, una solenne vaccata.

E lo Stato che voi dite tanto dittatoriale ha finanziato un film che solo dal suo titolo si capisce a cosa ri riferisce.

Lo Stato, ahimè, non finanzia opere valide, ma deve finanziare anche stronzate pazzesche, che non fanno una lira al botteghino, solo perchè altrimenti viene accusato di essere dittatoriale.

Io vorrei che questi pseudo registi, fossero finanziati da coloro cui fanno pubblicità, e non da quello Stato che comprende anche chi di queste vaccate quotidiane è abbastanza stufo.

Vogliono fare cinema? Allora non facciano come quel cretino di Placido, che si fa finanziare da Medusa e poi esterna contro Berlusconi.
Si facciano finanziare da Franceschini, D'Alema e da Nanni Moretti.

Dama-09 14.09.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. sul turnover degli insegnanti
**********
.... Mariastella Gelmini che annuncia un drastico giro di vite. Questo fenomeno «è demenziale - afferma senza giri di parole il ministro - non è nell’interesse delle famiglie e non è produttivo....
************

In questo io dò ragione a Maristar.
Chi accetta una cattedra in ruolo dovrebbe essere obbligato per un minimo (5 anni o più) a non chiedere il trasferimento.Pena l'azzeramento dei diritti di graduatoria.
Altro provvedimento di freno al turnover potrebbe essere il circoscrivere le graduatorie ai confini regionali o al più alle regioni confinanti, o a distanze Km. ragionevoli, dalla sede.
E' ora di finirla che da luoghi distanti 1000 Km provengano insegnanti che a Natale o a Pasqua, nonché ai "ponti", prolunghino le assenze (per malattia!)
Ed ora i sindacati della scuola mi lincino, gridando "Attentato alla libertà!"

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 14.09.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Perché non si organizza una bella p.i.sciatina collettiva sulle acque del Po?

ismaele rodini Commentatore certificato 14.09.09 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' strano che il 'coraggiosissimo Feltri che spulcia i peli a tutti( si fa MOLTO per dire) non ha ancora fatto un'inchiesta sui 12000 EURO 12000 DATI (PER NON SI SA QUALI MERITI) A RENZO BOSSI!

PERCHE' 'CORAGGIOSISSIMO' FELTRI???? PERCHE'????

IL TUO 'CORAGGIO' SI FERMA DAVATNI AGLI ALLEATI DEL TUO PADRONE E AI LORO FIGLI INETTI?

Dino Colombo Commentatore certificato 14.09.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Margherì che stai a ddì????

I leghisti mi ricordano molto i radicali.....
Tutti cloni di Pannella gli uni, tutti cloni di Bossi gli altri.....
Tante pecore Dolly.....tempo un'altra generazione e il gioco è fatto.....

maurizio spina Commentatore certificato 12:43
********

TROPPO FORTE COM. SPINA ....aggiungiamo anche che sti cloni...son venuti pure male...er Pannella si limitava allo spinello....!!!!

(Umberto Bossi, prima dell'incontro col cassiere di Berlusconi, molto prima d'incontrare Luisa Corna.)

E' venuto il momento di raccontare come sono andate realmente le cose sul "malore" di Bossi.

Lo faccio su Indymedia perchè nessun giornale è disponibile a pubblicare la vera storia.

Bossi e Luisa Corna stavano tirando coca e facendo probabilmente anche altro... Il senatur si è sentito male per l'eccessivo sforzo che stava facendo, gli si è alzata notevolmente la pressione provocando un inizio di emorragia cerebrale. Luisa Corna non ha chiamato subito un'ambulanza perchè temeva che la vicenda finisse sulla stampa, ma ha avvertito alcuni leghisti molto vicini a Bossi che gli hanno detto di non fare niente perchè sarebbero arrivati loro a gestire la faccenda. Ciò ha provocato il peggioramento dell'emorragia che si è evoluta in un vero e proprio ictus. Solo dopo parecchio tempo , con Bossi ormai grave, è stato trasportato all'ospedale.
Oggi Bossi ha tutta la parte sinistra del corpo semi-paralizzata.

********************

.....ma sti legaioli di merda vengono a difendere
uno che si è strafatto de coca...e se fatto venì
un ictus trombando la CORNA !!!!

....ma a spese di chi ???? ahahahahhahahahh!!!!!!

Antonio LEN_IN_ASED, Roma Commentatore certificato 14.09.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.

ismaele rodini Commentatore certificato 14.09.09 12:53| 
 |
Rispondi al commento

"Sei riuscito a fare dieci domande dopo venti anni a Berlusconi: quelle sbagliate. Quelle innocue che non possono coinvolgere i tuoi padroni, i tuoi azionisti di riferimento, i Veltroni e i D'Alema. Le domande su Dell'Utri e su Gelli, sulla mafia e sulla P2 le hai tenute di riserva."

copiare, incollare, condividere e inviare a:
larepubblica@repubblica.it

Emigrato Venusiano Commentatore certificato 14.09.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento

ERRATA CORRIGE .
Per i lega sfondati in culo se non iniziano la giornata mentendo , deve essere un giorno storto o nefasto come dicevano i latini. Per le loro menti contorte e parassitarie gli incendi in Liguria vanno da Roma in giù.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 14.09.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se chiudono una trasmissione come Report allora si perde piu' di una speranza.
Chissà, forse questa operazione fa parte della campagna "piu' ottimismo per tutti, a morte i pessimisti".
La sostituiranno con qualche quiz idiota, o qualche trasmissione di ricette. Piu' probabilmente ricaveranno una nicchia dove litigare in diretta per il calcio. Robe da italiani veri, insomma.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 12:47| 
 |
Rispondi al commento

.Fini ricordi anche che delegare i magistrati a far giustizia politica è un rischio. Specialmente se le inchieste giudiziarie si basano sui teoremi. Perché oggi tocca al premier, domani potrebbe toccare al presidente della Camera. E' sufficiente ripescare un fascicolo del 2000 su faccende a luci rosse riguardanti personaggi di Alleanza Nazionale per montare uno scandalo. Meglio non svegliare il can che dorme".
Feltri , la iena killer al soldo del mafioso viuzioso di Arcore.

cesare beccaria Commentatore certificato 14.09.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Per i lega sfondati in culo se non iniziano la giornata mentendo , deve essere un giorno storto o nefasto come dicevano i latini. Per le loro menti contorte e parassitarie la Liguria va da Roma in giù.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 14.09.09 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Servizi, Cossiga difende Mori
Repubblica — 24 luglio 2004 pagina 19 sezione: POLITICA INTERNA

"Sullo sfondo le acque agitate nelle agenzie di intelligence appena il presidente della Repubblica emerito Francesco Cossiga deposita uno dei suo siluri sotto forma di interpellanza al presidente Berlusconi e al ministro dell' Interno Giuseppe Pisanu: vuol sapere se sia vera la notizia della sostituzione del direttore del Sisde Mori.

Cossiga. «E' effettivamente intenzione del governo - domanda il presidente emerito - di revocare dall' ufficio del Sisde il prefetto Mario Mori e di sostituirlo con il generale Vittorio Savino?». Il testo prosegue con una STRENUA DIFESA dell' opera di Mori (...)L' interpellanza di Cossiga scatena il terremoto negli uffici dell' intelligence già molto sollecitati, e forse non a caso, proprio in questi giorni. (era il 2004 ndD)

...

Quando c'è in giro puzza di mer...da ANTISTATO c'è sempre la zampa di Kossikaz di mezzo. COME MAI????

Il caso Moro
Nel marzo 1978, quando fu rapito Aldo Moro dalle brigate rosse, (da Ministro degli Interni)creò rapidamente due "comitati di crisi", uno ufficiale e uno ristretto, per la soluzione della crisi.

Molti fra i componenti di entrambi i comitati sarebbero in seguito risultati ISCRITTI alla P2; ne faceva parte lo stesso Licio Gelli sotto il falso nome di ingegner Luciani(una 'coincidenza'?)


Strage di Bologna:

Subito dopo l'attentato, il governo italiano, presieduto da Francesco Cossiga, e le forze di polizia attribuirono lo scoppio a cause fortuite, ovvero all'esplosione di una caldaia nel sotterraneo della stazione.

Gladio:
Cossiga ha recentemente dichiarato che sarebbe giusto riconoscere il valore storico dei gladiatori..

Il pres. della Commis. Stragi G.Pellegrino:
"non sono state affatto escluse possibili distorsioni dalle finalità istituzionali dichiarate della struttura, che possono essere andate al di là della sua già evidenziata utilizzazione a fini informativi.

Dino Colombo Commentatore certificato 14.09.09 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Enrichetta:
Senza finanziamento dello stato, la sinistra ha capito che non può sopravvivere, se non gli finanzi rai3 rainews24, i film di moretti, film di registi" impegnati" ecc. ecc. muoiono.

la scomparsa definitiva di questi cialtroni che ci porterà in un paese normale, passa nel toglierli l'ossigeno da ogni parte...
++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

La scomparsa definitiva di questi "cialtroni" come li chiami tu non ci darà un "paese normale", ma un "paese normalizzato".

Non capisci la differenza tra i due termini?
E' normale, non ti preoccupare.
Tu che sbavi per la fiction su Barbarossa (intercettazioni Psiconano-Saccà), tu che ami le americanate, tu che vai a picchiare gli attivisti che protestano contro la base Dal Molin non puoi capire la differenza.

Noi che vediamo i film dei "cialtroni registi parassiti finanziati" invece la differenza la comprendiamo.

Che ci vuoi fare? E' questione di cultura...

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

"Quando sento la parola 'cultura' metto mano alla pistola."
Hermann Goering

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 14.09.09 12:42| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Gruppi di vigilantes di estrema destra pattugliano le strade dell’Italia, risvegliando paure di un ritorno al fascismo. Con l’attenzione concentrata sulle avventure sessuali del premier, questo brutto rigurgito di razzismo si è potuto diffondere insidiosamente.
Sunday Times, 13 settembre

----------------------

L' Italia è sicuramente l' unico paese occidentale e forse al mondo ad avere un partito razzista - la lega - al governo.

Ed infatti vediamo che l' Italia in occidente è il paese messo più male degli altri.


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissimo post! Condivido ogni singola sillaba, grazie Beppe per quello che fai. Boicottare il 19 settembre (giorno in cui lo psiconano ringrazierà ancora una volta i sui "avversari",infatti il suo carrozzone mediatico è già pronto). Da mesi inondiamo Repubblica di messaggi come "ma perchè non fate 10 domande sulla mafia?" e cose simili. Ogni giorno la solita lagna sul sito, "anche nonna papera ha firmato","il corriere di Topolinia attacca Berlusconi"... mentre abbiamo i condannati per mafia a fare leggi! Ma a chi vogliono prendere per il culo! lo sa pure Ezio Mauro soverchiato dai messaggi come i miei, ma non può dirlo proprio per i motivi che egregiamente hai spiegato nel post.

Ti propongo (se non lo hanno già fatto altri) e magari coinvolgi il numero uno in questo,cioè Marco Travaglio, di stilare le 100 o le 1000 domande, quelle vere! Grazie ancora e infinitamente per quello che fai, spero participerai alla vera manifestazione, quella dell' agenda rossa organizzata da Salvatore Borsellino.

Emigrato Venusiano Commentatore certificato 14.09.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento

I Lega sfondati in culo se non mentono passano male la giornata . Evidentemente i roghi in Liguria vanno da Roma in giù come scrive Erichetta la Cagna .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 14.09.09 12:38| 
 |
Rispondi al commento

guardate questo video...dovete vederlo...SOPRATTUTTO I LEGHISTI(PICCIONI)!....AHAHAHAHAH!

http://www.youtube.com/watch?v=1vSgONXTD-o&feature=rec-HM-r2

william v., rovereto (TN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento

oggi pomeriggio alle 15.00 diretta web del consiglio comunale di Bologna: http://www.livestream.com/grillibologna?referrer=mogulus

Elisa Bulgarelli 14.09.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento

In Italia ci sono 68.000 guardie anti-rogo.

Nella sola Sicilia ne hanno assunte 30.000, in Calabria 11.000

Periodicamente, ogni anno, in coincidenza con il periodo estivo, il tema torna in auge. I roghi divampano e le fiamme bruciano, ora le coste, altre volte gli interni di una gran fetta del territorio nazionale. Guarda caso però, la sequenza interminabile di allarmi e corse all’acqua riguarda quasi esclusivamente le regioni del Sud. Sardegna, Sicilia e Calabria su tutte.

Si dirà, sono zone boschive per eccellenza, molto ventilate e quindi più facilmente “infiammabili”. Ed è una dato di fatto, molto parziale però. Perché i numeri dicono tanto altro. Dicono che in Italia sono impiegate circa 68.000 persone con compiti assimilabili a quelli delle guardie forestali. Di questi 60.000 lavorano nel Sud del Paese. Anzi in sole 5 regioni del Sud le altre sono disperse nel resto della Penisola. Il primato spetta alla Sicilia con 30.000 addetti e passa, la Calabria a quota 11.000, la Basilicata, a 7.000, la Sardegna, a quota 6500 e la Campania, una spanna sotto, ferma a 5.000. Tutta colpa dello Stato, viene da pensare, ma anche in questo caso, la verità coglie solo una parte marginale del problema. Le guardie forestali doc che che dipendono dal ministero dell’Agricoltura come Corpo di Polizia ambientale (tutela dell’ambiente, sicurezza agroalimentare ecc.) sono pari a 8.000 unità. Tutte assunte con concorso e impiegate con un contratto a tempo indeterminato .

Tutte assunte con concorso e impiegate con un contratto a tempo indeterminato Il resto, i cosiddetti “operai forestali” a carico delle Regioni. E di questi, una gran fetta sono stagionali e contratti a termine. In altre parole: la sproporzione tra la due Italie dipende dalla singole amministrazioni locali e non certo da una cattiva gestione dello Stato.

enrichetta colombo Commentatore certificato 14.09.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

PADANIA LIBERA

Ma chi cazzo ve trattiene... affanculo da soli no?

Giorgio Sodano Commentatore certificato 14.09.09 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LETTERA AI PADRONI DEL MONDO, AL POTERE MEDICO E
LOBBY MEDICO BIO-CHIMICHE FARMACEUTICHE
Lo scarafaggio agisce al buio, dopo mangiato ha il buon senso di nascondersi voi vi mettete sempre bene in mostra come un cane pastore in mezzo alle pecore. In circa venti giorni di post grillini siete stati i maggiori protagonisti in assoluto: -Attraverso l'espediente del Trattamento Sanitario Obbligatorio (TSO) avete perseguitato, torturato e percosso a morte un maestro anarchico reo di nulla; -Avete attribuito alla marijuana, anche come spinello, un potere devastante tanto da far considerare un criminale che ne fa uso o chi ne coltiva piantine per uso personale arrivando a far incarcerare fino al suicidio incensurati come Bianzino; -Avete tolto il microscopio a Gatti e Montanari perché avevavano scoperto gran parte delle cause delle malattie incurabili, dove voi ci speculate sopra; -Avete omesso di certificare le percosse (con segni ben evidenti sul corpo) in carcere ai danni di Eliantonio per far passare un omicidio in un accidentale malore cardiaco (infarto); -Avete denunciato Barnard di REPORT perché in una trasmissione mostrava lo schifo che fate (Comparaggio medici industrie farmaceutiche); -Avete prodotto virus in laboratorio per aumentare la produzione di carne e derivati animali attraverso modificazioni genetiche e ora ci speculate con pseudovaccini oltre tutto dannosi alla salute; -Avete allarmato per l'ultimo di questi virus, Febbre Suina, tanto da arrivare al massimo livello di allerta e a richiedere spazi per eventuali Lazzaretti e così far sgombrare su due piedi, e umiliare, l'indomita Action che ha dovuto alzare i tacchi dalle palazzine, in disuso da anni, da loro occupate del Policlinico; -Seguono altre vostre porcate sempre limitate nell'ambito dei venti ultimi post ma non c'è più spazio.. Questo governo è quasi in agonia ma voi già state dentro il gene del prossimo nuovo governo, come retrovirus con intorno tante accondiscendenti brave immunoglobuline

gianni carlevaro 14.09.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Memoria storica del blog.

http://web.archive.org/web/20050129053802/http://www.beppegrillo.it/index.html

ma tutto è iniziato ancora prima 2001 credo.. il blog allora si chiamava bububu.

Gianni Rosa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non so se sia fattibile, ma perchè non istituire una raccolta fondi per pagare la tutela legale ai collaboratori di REPORT? Così forse si potrebbe aggirare l'ostacolo..

carola f. Commentatore certificato 14.09.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

mi piacerebbe che il 26 settembre alla manifestazione agenda rossa che grillo fosse a fianco di salvatore borsellino e tutti noi...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

In attesa di Report, colta da attacchi di masochismo domenicale, ieri sera mi sono vista Presa diretta. Oggetto: terremoto.
Avrei fatto meglio a seguire Miss Italia!!! Almeno non avrei negli occhi lo stupore dei ragazzi della casa dello studente e il dolore di chi ha perso un figlio davanti a una relazione (datata anni addietro) che riportava la pericolosità dell'edificio.
La relazione Barberi con l'elenco dettagliato, edificio per edificio, l'hanno ricevuta tutti quelli che avrebbero dovuto intervenire. Non si è fatto nulla. Non si fa nulla.

Sono proprio curiosa di sentire cosa diranno a porta a porta.
Il solito apogeo sulla ricostruzione?

marilena m., milano Commentatore certificato 14.09.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'agognata seccessione Padana......

Il primo atto del nuovo governo Bossi (con portavoce il suo badante) sarà la liberazione di Rosa e Olindo........

Scelleratezza omicida.....

maurizio spina Commentatore certificato 14.09.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni giorno in Italia escono 170 nuovi libri, di questi il 35-40% non vende una copia!

------------------------------

In Padania pare che la percentuale s'attesti sul 100%.........

maurizio spina

mi sembra una ottima risposta : se devi leggere , dove trovi il tempo per lavorare ?
peccato che poi avete la monnezza sotto casa, un qualche nave porta veleni affondata nel mare, qualche kg di cemeneto in meno nelle costruzioni... solita malasanita', solite pallottole vaganti

Ciumbia!! questa si chiama cultura !!

enrichetta colombo Commentatore certificato 14.09.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' tornata enrichetta la pigliainculo leghista... allora, è meglio il mastellone il gheddfi o il cannolo siciliano, cara la mia chiappedivaricate??????

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI SI PREOCCUPA DELLE SCORIE NUCLEARI.


Siamo circondati dal mare, avete visto la nave affondata in Calabria ?

Dovreste vedere nel golfo di Napoli o a Castelvolturno quello che c'è a largo.

Abbiamo il mare dobbiamo sfruttarlo :

Quant'è bell' ò spaghett' à vongole !!!


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 14.09.09 12:20| 
 |
Rispondi al commento

l'estremismo , malattia infantile del comunismo.
Per cambiare radicalmente il regime berlusconiano che è molto forte ed ha un grosso seguito occorre tante forze unite contro esso, anche giornalisti contrari al regime che Grillo vorrebbe diverso e più cattivo.
Paragonare La Repubblica a berlusconi significa collaborare con berlusconi.già già D'Alema per questo.

cesare beccaria Commentatore certificato 14.09.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Meri, ma ma ne vale la pena combattere battaglie per i poveri fantozziani o per le casalinghe di Voghera dalle coscienze sopite? Io non voglio farmi carico del loro torpore solo perchè la democrazia ha esigenze numeriche. Non voglio prendere per il bavero l'italiano medio che sta guardando la partita. Galeazzo Ciano diceva: "Gli italiani possono perdonare a chi fa loro del male, ma non a chi rompe loro le scatole."

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 11:33


non è molto difficile capire queste righe : "l'italiano medio odia tutti i politici, di cui non ne apprezza i sentimenti , va a votare perchè è abituato all'azione...e vota a destra o a sinistra per un fattore emotivo

...emotivo..EMOTIVO....
finchè non arriva "IL MATTO" che potrebbe
spezzare la sua consuetudine ...!!!!

ecco perchè il Grillo ...spaventa !...potrebbe essere "il matto" fuori di testa...fuori della "casta" ...visto che Di Pietro con i fatti e misfatti di "mani pulite" c'è invischiato marginalmente...considerando anche che molti del popolino bue* lo inquadrino come "destrozzo_fascio"!

-* riferito in particolare ai NON VOTANTI !!

Antonio LEN_IN_ASED, Roma Commentatore certificato 14.09.09 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRUXELLES - Il Pil italiano si attesterà nel 2009 a quota -5%. Questa la stima della Commissione europea, che ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita del nostro Paese diffuse la scorsa primavera (-4,4%, ndr). Tuttavia, sottolinea l'esecutivo europeo, in Italia «dopo una profonda recessione è in atto un graduale miglioramento». È infatti «attesa nella seconda metà del 2009 una debole ripresa che comporterà un piccolo impulso di crescita positivo nel 2010».
---------------------------------
La caduta libera ha attenuato l'accelerazione ma mantiene la velocità raggiunta e la sua inerzia, ancora non ha trovato un punto di atterraggio, quando lo farà sarà una "musata" pazzesca.
Tenetevi forte !!

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

INFORMAZIONE E ANCHE QUESTO..

STIME UE: PIL ITALIA -5% IN 2009, DEBOLE RIPRESA 2010 ( ansa 14 sett. )
BRUXELLES - La Commissione europea rivede al ribasso le previsioni di crescita dell"Italia, il cui Pil nel 2009 si attesterà a quota -5%: un risultato - sottolinea Bruxelles - "peggiore di quanto previsto nelle previsioni dela scorsa primavera (-4,4%, ndr)". Ma - spiega l'esecutivo europeo - in Italia "dopo una profonda recessione è in atto un graduale miglioramento". E' infatti "attesa nella seconda metà del 2009 una debole ripresa che comporterà un piccolo impulso di crescita positivo nel 2010".

Crisi: Scajola, Vediamo Uscita Da Tunnel
(ansa 12 sett.)
Bari, 12 set - ''Stiamo cominciando a vedere l'uscita dal tunnel e siamo fiduciosi che la ripresa sara' piu' rapida del previsto''. Lo ha affermato il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, intervenendo all'inaugurazione della Fiera del Levante a Bari. Il ministro ha sottolineato come le stime del Fondo Monetario, dell'Ocse e della Commissione europea indicano l'avvio della ripresa, quindi ''ci aspettiamo un ulteriore miglioramento''. Scajola ha poi aggiunto che ''lo Stato della nostra economia e' piu' confortante che nei mesi scorsi''
----------------------------------------------------------------------
a chi credere?
Capisco perche certa informazione è scomoda..

PIETRO B., Lucca Commentatore certificato 14.09.09 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se lo stato non finanziasse quella merda della Padania , i mafialeghisti sarebbero costretti a pulirsi il culo con un dito in stile celtico parassitario.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 14.09.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve, leggevo su Repubblica della nave piena di scorie affondata anni fa e della quale si parla solo di recente. Mi chiedo come è possibile che un fatto cosi grave si è scoperto solo adesso?Perchè ce lo hanno nascosto? La gente si ammala perchè mangia il pesce che proviene da questo mare e non credo che i danni si limitino solo a chi mangia il pesce. Io in questa italia non mi riconosco piu'! ma da dove viene questo disprezzo per i cittadini? Io accuso quella classe politica che sta facendo a pezzettini Lo Stato Italiano e ci sta lentamente uccidendo. Con tutto il disprezzo che ho nell'animo per chi non rispetta la vita Mi auguro che presto i responsabili di questo disfacimento ne rendano conto alla giustizia e che passino il resto dei loro miserabili giorni nelle patrie galere.

Maria F. Commentatore certificato 14.09.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'era un manzonian Desso..
##########################
Se le mie quantomai minuscole residuali nozioni scolastiche correttamente mi sovvengono..in manzonian scritto vi era Talun che proferiva:
A v a n t i con . . . J u i c i o . . .
#################################################

Non vorrei che in
NO Orvellian CoUnTrY...
Bye, Sergio Conegliano
(p.i.elettronico/g.pubblicista,ma sol in ambitoR&D

Sergio Conegliano 14.09.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento


senza finanziamento dello stato, la sinistra ha capito che non può sopravvivere, se non gli finanzi rai3 rainews24, i film di moretti, film di registi" impegnati" ecc. ecc. muoiono.

la scomparsa definitiva di questi cialtroni che ci porterà in un paese normale, passa nel toglierli l'ossigeno da ogni parte, ovvero le sovvenzioni statali che ricadono a pioggia su ogni loro cretinata finto culturale...

se hanno cosi' a cuore la loro rossa , nullafacente idea culturale, che i film e spettacoli per pochi intimi , se li autofinanziassero in proprio!!

enrichetta colombo Commentatore certificato 14.09.09 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggete non me l'aspettavo ho scritto questo commento e mi è stato cancellato, ho dovuto cambiare mail per poterlo scrivere e poi ci si riempie la bocca sulla libertà della rete

"francamente sto post è assurdo... dove vuoi andare da solo?? è di un qualunquismo unico, accumuna tutti: i fede, i minzolini, ferrara, quelli di repubblica, santoro, la gabanelli, floris...

la realtà è si che molti giornalisti sono delle merde, ma all'interno di questi ce ne sono (pochi) che si stanno giocando tutto e allora a meno che pensi di essere dio (minuscolo) onnipontente in terra e pensi di vincere da solo, serve unità e questo post al contrario divide e fa il gioco del nano, non ti piacciono le domande di repubblica??? volevi mills? stronzate agli italiani, e dovresti averlo capito, non frega una manzza da anni delle vicende giudiziarie di berlusconi, al contrario repubblica
(intelligentemente) insime ai giornali stranieri si sta giocando tutto su un punto che lo rende molto vulnerabile nei confronti della chiesa e dei suoi elettori più moderati... e invece di sostenerli e aiutarli mentre sono soli e il resto dEla stampa italiana tace... tu che fai? spandi solo palate di merda... A CHE PRO???? pensi davvero che sto blog possa battere da solo il nano?? forse è il caso che scendere dal pulpito e cominciare a farti qualche amico.. forse tu non ne hai bisogno, MA IO CHE GUADAGNO UN CAZZO AL MESE IN UN PAESE DI MERDA DOVE UN OLIGARCHIA DI STRONZI SI STA MANGIANDO TUTTO HO BISOGNO DELLA SOLIDARIETA'COMUNE DI UN INTELLIGENZA LIBERA CHE SI UNISCA PER COMBATTERE STI BASTARDI, MENTRE TU DA SOLO PENSI DI ESSERE L'UNICO SANTONE E SALVATORE AL MONDO

e scusate per il maiuscolo ma mi sono rotto coglioni di parlare sottovoce!!!"

franco l. 14.09.09 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ACCATTATEVE O' TELEFONINO ... SMS DELLE NOTIZIE SUI VIP GRATISS PER I PRIMMI TRE MMESI !!!!

faj thu 14.09.09 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma quante storie per un'operazione che è semplice da capire.

Ballarò è slittato per evitare di togliergli ascolto perchè indubbiamente il servizio di Vespa sull'Aquila e sulla ricostruzione interesserà molti.

D'accordo che si sarebbe potuto fare un po' qui e un po' là, ma ci avrebbero perso entrambi.

Così, invece, ci guadagneranno entrambi.

Dama-09 14.09.09 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Ogni giorno in Italia escono 170 nuovi libri, di questi il 35-40% non vende una copia!

Richetta Colombo.......

--------------------------------------------------

In Padania pare che la percentuale s'attesti sul 100%.........

Ps.
Sono contento dell'eventuale seccessione Padana...
L'Italia non rischierà mai il primo posto nella classifica dell'analfabetismo.....

Scelleratezza cosmica.....

maurizio spina Commentatore certificato 14.09.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni giorno in Italia escono 170 nuovi libri, di questi il 35-40% non vende una copia!


vaglielo a dire a quei ignoranti dei lavoratori al ritorno dal lavoro e con in mente l'idea della possibile chiusura dell'azienda, che per colpa loro, alcuni nullafacenti sinistri filosofi e scrittori non portano a casa la michetta

enrichetta colombo Commentatore certificato 14.09.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ballarò è una trasmissione della Rai, organica a questo regime e a questa società che fa informazione su richiesta. Ma siccome non sempre è solo al servizio del padrone, Floris non è sempre graffiante e libero, ma almeno resta intelligente e rispettabile, lo si manda in onda quando non dà fastidio al manovratore. Uno che è sempre e comunque al servizio di silvio, un tipo come Vesta, è più sicuro e controllabile se la materia la tratta lui. Martedì sera Floris era un ostacolo ai disegni col compasso e allora lo si sposta, si rimanda ad altra data! Oramai sul problema della LIBERTA' DI STAMPA e sull'uso discreto che se ne fa da parte del PADRONE SENZA LIMITI siamo alla vergogna senza dignità e il paese solo il prossimo 19 sett. si farà sentire (anche vedere??) per ribadire un diritto calpestato con arroganza e impunità!!
DOMANDA: ma il povero Silvio perseguitato dai PM dalla stampa al 90% comunista non è padrone assoluto di Mediaset libera?? E allora lo show e lo spot per la sua dittatura necessaria per il bene del paese perchè non se li fa a casa sua ??
Spendono milioni di euro per fare spot falsi e inutili a vari ministeri e allora arricchiscano ancora di più la libera TVPUBBLICITARIA di Mediaset! O hanno timore che non sia abbastanza visibile agli occhi offuscati del paese imbambolato che apprende la verità e i fatti veri solo e sempre dal 10% della stampa libera e dalla tv di Silvio?
O è ingordigia del povero ducetto senza stivali?
Prima che tutto marcisca in questo paese addormentato abbiamo solo poco tempo utile per dare un futuro a un paese fermo e bloccato nella melma delle bugie e della prepotenza fatta virtù di governo!!!
ccc fuoco

enrico ., formia Commentatore certificato 14.09.09 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Spero tanto che il video della aggressione di quegli idioti di leghisti ai camerieri albanesi, faccia il giro del mondo. Che si sappia a quale degrado è arrivato il nostro paese, trasformatosi in poco tempo da provinciale populista a squadrista xenofobo.
Plis visit auar cauntri.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 14.09.09 11:55| 
 |
Rispondi al commento

RAGLIA FORTE oggi PierCasinando in Casini(le vecchie Case Chiuse)e si trasforma in Azzurro Caltagirone(quello sposato in SECONDE NOZZE con la figlia del palazzinaro romano incappato in varie CONDANNE per tangenti e appalti truccati)e RI-LANCIA il G(L)RANDE CENTRO(che NON è la VECCHIA DC ... NOOO PER CARITA').
Forte del RI-NATO sodalizio di parte delle EMINENZE GRIGIE vaticane e di quei confindustriali che odiano il NANO(Montezuffolo, Dalla Valle, Artoni, ecc)eccolo rilanciare il PROGETTO CENTRISTA, come ai tempi in cui portava i calzoni corti all'ombra di Andreatta e i capelli del "PIACIONE"(BI-FAMIGLIARE da FAMILY DAY)erano ancora scuri e NON sale&pepe(MOOOLTO più SALE che PEPE)di oggi.

'Un anno fa eravamo una forza marginale oggi siamo decisivi''
Casini lancia il Grande Centro: ''Basta diktat della Lega, serve un partito nuovo''.

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/?id=3.0.3766781496

e CHI lo ferma più adesso ...?!

Marco B. 14.09.09 11:55| 
 |
Rispondi al commento

perche' il Nano Mafioso ha PAURA della riapertura inchiesta Stragi?

Borsellino: omicidio di Stato?
Marco Travaglio - dal blog di Beppe Grillo
lunedì 19 gennaio 2009

"uscirà un piccolo librino che ho curato io..Lí troverete(..) il racconto del colonnello Riccio, che è SPAVENTOSO. Le parti piú SPAVENTOSE sono due. La prima è quando Riccio racconta che Ilardo, che nel frattempo stava decidendo di diventare un collaboratore di giustizia(...)di entrare con la sua famiglia nel programma di protezione dello Stato. Fanno una riunione a Roma per stabilire i termini della sua collaborazione con i magistrati interessati: Caselli, procuratore di Palermo; Tinebra, procuratore di Caltanissetta; il generale Mori, che nel frattempo ha fatto carriera. Ilardo, appena vede Mori, gli va incontro, nemmeno lo saluta, gli dice subito: "guardi, colonnello, che le stragi che abbiamo dovuto fare noi LE AVETE COMMISSIONATE VOI DELLO STATO. Questo è il concetto. Immaginate un ufficiale dei Carabinieri che ha combattuto il terrorismo, che ha combattuto la mafia, si sente dire da un mafioso che le stragi le ha fatte lo Stato. Che fa? Gli mette le mani addosso, gli dice "ne racconti un’altra, come si permette?". Che ne so. Il racconto di Riccio è agghiacciante perché sostiene che Mori rimase irrigidito per qualche secondo: silenzio, paralisi, tensione. Poi gira i tacchi e se ne va.

il colonnello Riccio conclude.. ricordando che il generale Mori gli ORDINO' di non scrivere nei rapporti investigativi nessun nome politico tra quelli fattigli da Ilardo, nemmeno quello di Dell’Utri.

Mori e altri SPIEGARONO al colonnello Riccio che Dell’Utri e Berlusconi stavano facendo le stesse battaglie contro i giudici che interessavano al R.O.S. e che insomma, questa fu l’espressione, ‘Berlusconi e Dell’Utri sono di ’casa nostra’. Cioè noi dei R.O.S. dei Carabinieri, apparteniamo alla stessa casa di Berlusconi e di Dell’Utri’.

ILARDO VIENE UCCISO.
.....

Cosa aggiungere???????????????

Dino Colombo Commentatore certificato 14.09.09 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Si puo' provare ad analizzare il giornalismo di oggi' con una metafora cinematografica.
Se c'e' un grande regista l'attore fa quello che vuole il regista ed il produttore puo' solo tacere.
Il problema dei giornali di oggi e' che non sono diretti da grandi registi ma da attori o addirittura semplici comparse trasformate in registi dal produttore e pagati come se fossero dei grandi registi.
In realta' il vero regista oggi e' il produttore.
L'importante da lettori è essere consapevoli che è solo finzione e non realtà.

Tašunka Witko Commentatore certificato 14.09.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che al fascismo non abbiamo aderito cinque o sei docenti universitari. Non siamo proprio un popolo di coraggiosi. Tanto che la tessera del Partito Nazional e Fascista , nel quotitiano , veniva chiamata Per Necessità Familiare . Rileggere la storia è un po' come cagare in bocca a Feltri dei Pregiudicati o a scelta a Eridano il Bifolco delle Lupare e dei posti di sottogoverno . In fondo la padania di Mangionia è il luogo ideale per sfaccendati e perdigiorno in camicia verde vomito.


va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 14.09.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento

http://italianimbecilli.blogspot.com/2009/09/si-prepara-la-coalizione-contro.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.09.09 11:48| 
 |
Rispondi al commento

UN APPELLO A QUELLI DI SKY.

In Italia esiste la libera concorrenza ?

No !


Ma se qualcuno riesce a capire che uno spiraglio può essere sfruttato ci guadagna.


La Rai boicotta ANNO ZERO e REPORT ?

Ma fatele voi queste trasmissioni, semmai gli cambiate nome.
Gli ascoltatori di queste trasmissioni non sono fessi e comunque le ascolteranno anche in Sky !

SVEGLIAAAAAAAAAAA !!!!!!!!!!!!!!!!

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 14.09.09 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La notizia in rete ha molti vantaggi: e’ tempestiva, viene data in tempo reale, rispecchia la valutazione personale, e’ piu’ democratica, raggiunge piu’ utenti, puo’ essere piu’ libera, puo’ rivelare i fatti meglio di certa stampa ammanicata, non ha remore nel combattere un regime, e’ interattiva, puo’ essere contestata in tempo reale, raggiunge tutti i punti del territorio che la stampa non raggiunge (lo sapete che in Sicilia non si trova Repubblica? E che solo alcune grosse citta’ vendono Liberazione o il Manifesto?)
Da un sondaggio risulta che il 68% degli intervistati considera bugiardi i giornalisti, per il 60% sono incompetenti; per il 59 “esageranti”, gonfiatori di notizie e narcisisti; poco comprensibili per il 30%.
L’etica poi nei giornali proprio non esiste.
Comunque, a parte la verita’, si puo’ scrivere di tutto.

:-)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.09.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 60% degli italiani non ha mai letto un libro (sopra i testi scolastici).
7.400 aziende editoriali campano su un 3% di lettori abituali (2 milioni di persone!). Questo spiega perche’ l’accanimento dei prezzi alti sui testi scolastici. E’ un’altra posizione di rendita come quella dei giornali.
Qualche rimedio ci sarebbe: convogliare piu’ fondi pubblici nel recupero degli analfabeti di ritorno, introdurre i giornali nelle scuole, allargare l’uso di internet nelle scuole e facilitarlo con collegamenti ADSl funzionanti in tutto il paese, mettere la rassegna stampa di ogni giornale su internet, insegnarne l’uso nelle scuole, incentivare i giornali studenteschi (basta un pc e una stampante), aumentare l’uso del pc nel normale svolgimento di tutte le materie scolastiche, aumentare la presenza di giornali in tutte le biblioteche e nelle sedi di pro loco e punti internet, presenti ormai ogni comune anche piccolissimo, e incoraggiarne la frequentazione da parte della popolazione.
In Usa i giornali sul web sono la norma. Da noi assistiamo al paradosso del Manifesto che mostra il suo giornale “a pagamento”! Sembra una cosa grottesca ma e’ vera! Cioe’ uno vuole diffondere una ideologia politica e la mette in rete “a pagamento”?!
Mettere i giornali in rete porta anche soldi pubblicitari, mentre la pubblicita’ in tv e’ perdente, per il semplice fatto che ormai “tutta la tv e’ perdente”! E non servira’ onorare Mike Bongiorno come eroe d’Italia per resuscitarla!
Ormai nei paesi civili si sta piu’ sul web che davanti a una tv.
E nei blog ognuno diventa il redattore di se stesso, cosa che aumenta il livello critico su certa cattiva stampa.

Masada 991. Libera informazione in libero Stato
masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.09.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento

La cosa piu’ grave e’ che il 50% dei blogger non capisce se il senso di un post e’ positivo o negativo, e soprattutto non capisce l’umorismo, la satira, l’ironia.. segno grave di meningi poco addestrate e di tipo infantile. Gli studi sull’eta’ evolutiva ci insegnano che il passaggio alla comprensione di una battuta umoristica non si ha prima dei 5-6 anni, dunque qui ci si e’ fermati prima, altro che terza elementare come dice Berlusconi!
Notiamo poi che in Europa il 69% degli iscritti all’universita’ arriva alla laurea, da noi solo il 45%, meno della meta’. E qui il numero chiuso non servira’ a niente! Sono le eliminatorie precedenti che devono essere rafforzate. Tutti hanno diritto di studiare, ma tutti avrebbero il dovere di imparare e se uno come Renzino Bossi era particolarmente renitente all’istruzione doveva essere tenuto nella scuola pubblica anche vent’anni se serviva e magari gli sarebbe stato piu’ utile che metterlo a capo dell’Expo a 12.000 euro il mese!
Sulla lettura di libri e giornali andiamo anche peggio. Come ha scritto argutamente qualcuno, piu’ che di indice di lettura si dovrebbe parlare di mignolo!
In 60 anni la percentuale di lettori italiani e’ rimasta quasi invariata, ma la popolazione e’ aumentata di 15 milioni. Nel dopoguerra i giornali vendevano 5 milioni di copie al giorno, oggi siamo arrivati a 6. In Inghilterra sono 20, in Francia 9, in Giappone 72 !
Dati del 2006: si vendono 26 giornali ogni mille abitanti (Inghilterra 332, Germania 313, Francia 160 copie, Giappone 664!
Ogni giorno in Italia escono 170 nuovi libri, di questi il 35-40% non vende una copia!
Ci sono dei blog che hanno piu’ lettori!


clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.09.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E se la scuola che deve essere fucina di liberta’ era trattata cosi’, come potevamo pretendere che la stampa fosse piu’ libera?
A fine Ottocento era analfabeta circa il 70% degli italiani. Col fascismo, almeno cosi’ diceva il Duce, la percentuale scese sotto del 14%. Oggi abbiamo la bellezza di 36 milioni di italiani analfabeti, semianalfabeti o, come dice l’Ocse, “funzionalmente analfabeti”, sprovvisti cioe’ delle “competenze alfabetiche minime per orientarsi nella societa’ dell’informazione”.
21 laureati su 100 non sanno decodificare la posologia di un medicinale.
“E’ rimasto storico quel concorso per aspiranti magistrati dal quale usci’ un numero di promossi inferiore a quello dei posti disponibili. Uno degli esaminatori dichiaro’ che le sgrammaticature nei compiti erano talmente orripilanti che per pieta’ preferiva non parlarne.”
Non sa leggere e scrivere circa il 25% degli studenti che escono dalla scuola media inferiore.
E basta sfogliare un qualsiasi blog per vedere che ‘un’ compare con l’apostrofo anche davanti a nome maschile, “si’ “ affermativo continua ad essere scritto senza accento, mentre “fa” e “va” lo riportano religiosamente, congiuntivi e condizionali restano un delirio. Abbiamo leggermente migliorato le doppie ma il ritorno auspicato dalla Lega al dialetto ne eliminera’ parecchie. La maggior parte dei leghisti ha smesso di scrivere sui blog perche’ i troppi strafalcioni ortografici riscuotevano bordate di fischi, per cui piu’ che passare al dialetto avrebbero dovuto pretendere dallo Stato di restare piu’ a lungo sull’italiano. Ma il colmo degli strafalcioni ortografici li abbiamo in televisione nei sottotitoli, affidati sembra a quasi analfabeti, forse parenti brutti di 2° grado dei gestori.


masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.09.09 11:44| 
 |
Rispondi al commento

L’analfabetismo in Italia ha origini lontane, è una antica tradizione dura a morire, come dimostrano i lai della Lega che vuole il ritorno al dialetto. Tra poco avremo l’analfabetismo come ingiunzione di Stato. Ma la Chiesa ha ben dato del suo
Lutero impose la lettura personale della Bibbia, il che richiese qualche ausilio contro l’analfabetismo. I maestri imponevano la lettura della Bibbia, e dunque insegnarono a leggere. Non diversamente gli ebrei sugli studi della Bibbia hanno affinato le cervici, diventando il popolo più analitico del mondo. La Chiesa cattolica no, i fedeli li preferiva ‘nature’ e l’analfabetismo l’ha conservato come una reliquia, finché ha potuto, riservando quanto più possibile ai preti la lettura della Bibbia e discriminando i poveri che era meglio restassero intonsi e le donne, che era meglio restassero non emancipate, e ora la stessa tenta di tornare al latino, con una bella inversione a U verso il medioevo tanto barbarico ma tanto cristiano, per marcare di nuovo la differenza tra chi capisce e chi subisce
La Chiesa del resto ha sempre osteggiato le scuole pubbliche e l’alfabetizzazione della popolazione, perché il controllo di menti non acculturate è ovviamente un controllo facilitato
Malgrado le radici fasciste e l’autoritarismo che non si è estinto nemmeno ai giorni nostri, la scuola italiana è riuscita miracolosamente a distinguersi nel mondo, finché la disgregazione dei governi di B non l’ha intaccata a morte. Qua c’è stato di tutto: da Garagnani che istituì il telefono spia con cui gli studenti dovevano denunziare i professori critici di B, alla svendita dei fondi pubblici per alimentare le scuole private, alla riduzione del personale scolastico, ai corsi di laurea moltiplicati o divisi tipo organetto dalla Moratti alla Gelmini, ai provveditori che si premurano di intimidire gli insegnanti vietando loro qualsiasi critica al governo, all’odioso trattamento dei precari indegno di qualsiasi paese civile

masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.09.09 11:44| 
 |
Rispondi al commento

in sette mesi una riduzione del gettito di circa 8,3 miliardi di euro.

Il debito pubblico torna a salire.
In calo le entrate fiscali.

I dati nel bollettino di Bankitalia: nuovo record del debito, che si attesta a 1,753,5 miliardi
ROMA - Torna a salire il debito pubblico: nel mese di luglio si attesta a 1,753,5 miliardi, toccando un nuovo record. A giugno il debito delle amministrazioni pubbliche era calato a 1.751,6 miliardi. È quanto emerge dalle tabelle contenute nel supplemento Finanza Pubblica del bollettino statistico della Banca d'Italia. Dalla fine di dicembre 2008 il debito ha segnato un incremento del 5,4%.

ENTRATE FISCALI - In calo del 3,7% nei primi sette mesi dell'anno le entrate fiscali, che si attestano a 217,7 miliardi, con una riduzione del gettito di circa 8,3 miliardi di euro rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A luglio il gettito è stato pari a 37,9 miliardi, contro i 40,1 miliardi dell'anno precedente, un dato che risente anche della diversità delle scadenze fiscali: quest'anno i contribuenti soggetti agli studi di settore potevano pagare le imposte della dichiarazione dei redditi anche nei primi giorni di agosto, seppure con una maggiorazione.

http://www.corriere.it/economia/09_settembre_14/bankitalia_debito_entrate_47be2b38-a110-11de-9cad-00144f02aabc.shtml

=================================

Si, ma con molto ottimismo!

Chi si lamentava del governo Prodi?

Con questo come si trova?

Praticamente con questo governo e con l'aggravio della crisi economica mondiale, stiamo cadendo in deflazione.

Sto ancora cercando l'ago nel pagliao: ciò che di buono ha fatto questo governo per arginare la crisi e per sopperire ai nostri bisogni.

Non lo trovo.

farfallina c., universo Commentatore certificato 14.09.09 11:42| 
 |
Rispondi al commento

E dunque la stampa chiede robusti sostegni pubblici. Carlo Malinconico, presidente degli editori italiani, ha chiesto tutt’insieme: «Misure di politica industriale, come il credito d’imposta per l’acquisto della carta, per l’innovazione, gli investimenti e per la modernizzazione della rete di vendita e iniziative di incentivazione della lettura dei giornali e del loro uso quali veicoli pubblicitari, per es. con la detassazione degli utili delle imprese reinvestiti in pubblicita’ sui giornali».
Ma l’Italia e’ praticamente una nazione di analfabeti e con la televisione questo analfabetismo e’ aumentato.
Visto che le vendite sono scarse e molti editori come Libero i giornali li regalano, resta solo la pubblicita’. Solo che la televisione gli ha arraffato anche quella, grazie a una legge costruita appositamente dal piu’ grande televisionaro d’Italia, quello che vende ‘visioni’ al posto di televisioni, il Giucas Casella ridens, il grande ipnotizzatore del povero Cencio, quello che ci ha trasformati in mistici di Mike Buongiorno scambiato per un santo, mentre girano assassini di mafia passati per eroi e ci si droga di pallonari e marchettari travestiti da salvatori della patria.
B dunque ha dato con legge di puro disinteresse il 35% della pubblicita’ alla stampa e il 60 alla televisione, facendoci ottimi affari. Ma si suppone che la sx lo abbia favorito anche in questo.

masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.09.09 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Anche le radio, se sono organo di partito, beneficiano di un rimborso fino a un massimo dell’80% delle spese, una legge che sembra quella per i finanziamenti di Catania, visto che c’e’ solo radio radicale, e’ lei che si prende 10 milioni ogni anno. ..2007,2008,2009, siamo a 30 milioni, e viene finanziata dallo Stato dal 1994. Ecco perche’ le e’ indifferente passare da un polo all’altro.. purche’ si paghi!
Malgrado gli aiuti pubblici, molti giornali sono lo stesso a rischio chiusura (questo gia’ dice la loro incisivita’ sul territorio). Dunque premono per avere di piu’. Non gli frega niente che nel resto del mondo un giornale si debba mantenere sui suoi lettori. Qua a libero mercato stiamo a zero. Perfino il Manifesto e’ allineato su robuste iniezioni di denaro pubblico. Anche Liberazione. E poi ci meravigliamo se Sansonetti davanti a B strisciava a ridacchiava! Ufficiale pagatore e’ sempre apprezzato.
A questo punto, quando si parla di liberta stampa e dell’informazione come missione democratica, vien da ridere.
Ideologia a parte, gli editori italiani seguono solo la legge del menga: chi ne arraffa se li tenga! Non e’ ideologico per nessuno sostenersi col mercato o i simpatizzanti, l’unica ideologia che si conosca e’ quella del far cassa, anche perche’ i lettori dal dopoguerra a oggi non hanno fatto che diminuire e i simpatizzanti sono spesso esosi (vedi D’Alema con l’Unita’, esigono ma non contribuiscono).
I soldi sono l’unica ideologia diffusa. Il motto: “tengo famiglia!”. Gli eroi sono pochi e in genere con mezzi diversi li fanno fuori, non tutti fisicamente ma quasi.

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.09.09 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Per intenderci un giornalucolo come Il campanile di Mastella che non ha mai venduta una sola copia in vita sia e consta di poche paginette mandate ai soci per posta, ha goduto di emeriti regali dallo Stato, cioe’ da noi, tipo i 40 mila € pagati a Mastella per la sua ‘collaborazione giornalistica’ nel 2004, 14 mila € usati per acquistare i celebri torroncini di Benevento da regalare a politici e giornalisti, biglietti aerei per la famiglia Mastella al completo, 12 mila € incassati dallo studio del figlio Pellegrino, 36 mila risucchiati in tre anni dalla sua societa’ di assicurazioni. Il giornale del partito (ma dire partito e’ una parola grossa) costa ogni anno 2 milioni e mezzo di €. Poi uno cosi’ lo fanno anche ’Ministro della Giustizia!
Dunque il fiume di soldi a partiti e a giornali riprese per la goduria di entrambi. E l’editoria politica, riconoscente, riprese a stampare merdate, tipo l’esaltazione della guerra in Kossovo o in Medio Oriente, l’elogio al precariato, l’apologia della tortura, il riconoscimento alla necessita’ del neoliberismo, gli attacchi alla gente libera, l’nfoiamente contro le piazze, i festival di San Remo, le esequie di Buongiorno, la demonizzazione di Grillo, il silenzio sulla democrazia partecipata…siamo arrivati addirittura al consenso sulle centrali nucleari, i rigassificatori e gli inceneritori, in perfetto stile Impregilo.
Prima lo Stato dava contributi ai quotidiani di partito fino a un massimo del 50% delle spese di produzione. Poi hanno aumentato il tetto del rimborso al 70%., premiando soprattutto i giornali poco venduti come La Padania o Il Foglio o Il Giornale che non e’ che vadano proprio a ruba.

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.09.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Si puo’ chiacchierare a lungo su fecondazione assistita e testamento biologico, ma i 44 partiti italiani sono sempre perfettamente concordi quando c’e’ da spartirsi capitali o da coprire vergogne. Cosi’ nel 96 i furbastri aggirarono l’esito del referendum e dunque la sovranita’ popolare, per fissarsi la modica somma del 4 per mille che allora risultava di 160 miliardi di lire l’anno a forfait per tutto cio’ che essendo stampato poteva denominarsi stampa, fosse pure un notiziario postale o un telegramma della suocera e se poi il costo di questa pattumaglia era inferiore, meglio. Cosi’ fu aggirato in modo truffaldino un referendum popolare, in cui il 90,2 % dei cittadini aveva deciso altrimenti. Ma si vede che il 90.2 per cento non e’ ancora democrazia.
Il trucchetto fu inventato in verita’ ben da piu’ che da due leghisti truffaldini, vi parteciparono appassionatamente i senatori Bonavita e Guerzoni (Pds), Vegas e Di Benedetto (Forza Italia), Albertini (Rifondazione), Lavagnini (Ppi), Peruzzotti (Lega Nord), Semenzato (Verdi), Napoli (Ccd), Cimmino (Cdu) e Pontone (An). Insomma il fior fiore dei democratici oltrapartisan. E due deputati leghisti furono fieri di fare i promotori per l’ennesima truffa al popolo, per la serie “voi parlate di democrazia, ma la gestiscio io”. Oppure “Verde la frasca, purche’ si intasca”.
D’Alema disse che finanziare i partiti era una dimostrazione di maturita’ civile (sigh) e che chiedere che i partiti si finanziassero da se’, come avviene in America o in Inghilterra per es., era da qualunquisti ed era una polemica inutile, tipica della dx (ma intanto anche la sx l’avallava). Ma e’ vano qui parlate delle battutine agre di D’Alema, visto che il meglio che l’opposizione accampa e’ un Bersani dalemiano.


clicca il mio nome
Masada 991

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.09.09 11:38| 
 |
Rispondi al commento

La Lega ha ancora la faccia di urlare in piazza contro Roma Ladrona, ma a quel latrocinio partecipa piu’ che volentieri. Sono stati proprio due deputati leghisti, Fabio Rainieri e Giacomo Stucchi, a riproporre le sovvenzioni pubbliche ai giornali che erano state eliminate da un referendum popolare il 18 aprile del 1993, questo tanto per parlare del grado di democraticita’ della Lega, che a parole parla di potere al territorio, ma a fatti lo tiene ben stretto nelle mani dei suoi vertici e dei loro lacche’. Una democrazia partecipata nell’odio tripparolo all’extracomunitario e al terrone, ma molto elitaria nella gestione testicolare dei dane’.
Riproposto in modo coatto e fazioso il finanziamento pubblico a partiti e a giornali, ne discende il corollario che politici e giornalisti saranno stipendiati dal potere e dunque loro servi. Non importa neanche che l’editore imponga il silenzio per contratto. Ora abbiamo la gara al servaggio per autoscelta. Ogni tanto il potere fa qualche intimidazione, due o tre cacciate illustri, un centinaio di querele.. e il silenzio riprende con rinnovato fervore. Al posto dell’informazione, il lancio mostruoso di calunnie, menzogne, invenzioni surreali, apologie, ovazioni.. mentre l’esanime Ordine dei Giornalisti beccheggia e boccheggia, piu’ inutile che mai, incapace persino di balbettare qualche rimostranza comprensibile.

Clicca il mio nome
Masada 911. Libera informazione in libero Stato

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.09.09 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro comico italiano (molti sono liguri), sei un venduto, una prostituta. La tua figura era nata per sbeffeggiare il potere, la satira era strumento popolare di dileggio del monarca o dell' aristocratico infame, e spesso i tuoi predecessori finivano alla gogna per la loro opera dissacratoria. Oggi siete per la maggior parte a servizio del potente, nelle sue televisioni su Zelig o le Iene (citano film per mancanza di fantasia?) e fate vite da nababbi, che vi inaridiscono la vena creativa e vi allontanano dalla gente. I peggiori di voi si improvvisano tribuni, e senza la minima visione politica della vita, perchè il comico è persona che mira a divertirsi e nn a governare, fate danni che nemmeno una guerra. La vostra cecità vi porta a non vedere la differenza tra un pluripregiudicato ed uno stimato Professore di Economia, facendo cadere il secondo a tutto vantaggio del primo. Ora non fate più ridere...... Saluti

ivan IV Commentatore certificato 14.09.09 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Questo forse non ha molta attinenza con l'argomento del giorno, ma vale la pena di conoscerlo e commentarlo:
- la Padania ha scritto a tutta pagina "Bossi vuole il nord libero come stato sovrano", come si regolerà il cavaliere? E Fini staà zitto? Quelli che hanno votato la destra quindi direttamente o indirettamente la Lega come si sentono? Felici? Io sono del nord e dico " ma che l'om lì lè matt de liga" traduzione dal gallico " Ma quell'uomo è matto da legare" saluti a tutti ci sono cose peggiori!

attilio rossi 14.09.09 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.odg.it/site/?q=convenzioni

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 14.09.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi Ripeto:

APPELLO AI CONCITTADINI AQUILANI “FISCHIATELO A RETI UNIFICATE”.

IL PREMIER CI TIENE MALEDETTAMENTE, A FARE “UNO SPOTTONE PUBBLICITARIO, A RETI UNIFICATE”, SULLA CONSEGNA DEI PRIMI ALLOGGI ALL’AQUILA, fatte con i soldi di tutti gli Italiani, destra e sinistra che sia, tanto da fare spostare la trasmissione di Ballarò, che forse poteva minimamente “DISTURBARE LA VOCE DELL’ONNIPOTENTE”.

“BENISSIMO ROVINATEGLI IL FESTINO”, “FISCHIATELO A RETI UNIFICATE”.

Doveva e poteva fare di più e meglio.
1) Doveva avere già consegnato gli alloggi provvisori, questi sono solo i primi e se tutto va bene gli ultimi li consegneranno l’anno prossimo. E non saranno sufficienti per tutti.
2) Doveva evitare di disperdere il più possibile i cittadini dell’Aquila e provincia per mantenere unite la comunità.
3) La ricostruzione vera e propria, dove era possibile, doveva già essere iniziata, con case vere in muratura, non scatole di cartone prefabbricate, che diventeranno definitive se non fate sentire la vostra voce.
4) La ricostruzione deve essere fatta ora, non a 30 anni con soldi veri.

“FISCHIATELO A RETI UNIFICATE”, fate sentire la vostra voce.

Da fare circolare il più possibile.

Paolo R. Commentatore certificato 14.09.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Laureare l’esperienza: queste le università convenzionate
Prosegue la collaborazione tra il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti e le Università di Cassino, Chieti, Lumsa di Roma, Ferrara, Messina, Catania, Enna, Varese e Udine in riferimento al progetto “Laureare l’esperienza”.
I giornalisti professionisti o pubblicisti che vogliono avvalersi della convenzione fra l'Ordine nazionale e le Università possono ottenere il riconoscimento delle conoscenze e abilità professionali pregresse, ai sensi dell'art. 5 comma 7 del D.M. 270/04. La valutazione e' affidata a ogni singola Università che le esamina sulla base della normativa nazionale in materia e del proprio regolamento didattico di ateneo.
Le conoscenze e abilità professionali sono trasformate in crediti formativi universitari dalle singole strutture didattiche. Ciò sulla base della loro congruenza con gli obiettivi e gli ordinamenti didattici del Corso di Laurea per il quale il giornalista chiede l'immatricolazione.

Il numero massimo di crediti per tali attività e' fissato in 60.

Per iscriversi i giornalisti devono allegare alla domanda di immatricolazione la certificazione degli eventuali esami universitari già sostenuti, il curriculum personale e il modello (in allegato) per la certificazione dell'attività professionale, debitamente compilato, unitamente alla documentazione attestante la veridicità di quanto dichiarato.

Le Università effettuano, tramite le proprie strutture didattiche e con le modalità previste dai propri regolamenti, il riconoscimento in crediti delle esperienze professionali certificate, nonché di ogni altro elemento valutabile ai sensi della vigente normativa.
I colleghi interessati potranno rivolgersi, per tutti i chiarimenti necessari per la loro iscrizione, alle seguenti segreterie di Facoltà universitarie:

http://www.odg.it/site/?q=content/laureare-l%E2%80%99esperienza-queste-le-universit%C3%A0-convenzionate

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 14.09.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Convenzione con la Banca Monte dei Paschi di Siena
L'Ordine nazionale dei giornalisti ha stipulato una convenzione con la Banca Monte dei Paschi di Siena. L'offerta è valida per tutti gli iscritti, i dipendenti e i revisori dei conti.
Per beneficiare della convenzione bisogna presentare, ad uno degli sportelli dell'Istituto di credito, il certificato di iscrizione rilasciato dai diversi Ordini regionali e comprovante il regolare pagamento della quota annuale (il numero identificativo della convenzione è: 5864/4065).
Il conto corrente proposto dal Monte dei Paschi di Siena è esente da spese. Gratutiti gli assegni. Il pagamento di utenze, imposte e tasse, è esente da commissioni. È previsto uno scoperto da 5000,00 euro a 25000,00 euro.
La convenzione, inoltre, comprende: prestiti personali a rimborso rateale (massimo 25822,84 euro), carta di credito (gratuita il primo anno), banca telefonica (operazioni gratuite) e "Paschihome", collegamento telematico per effettuare operazioni bancarie e transazioni di Borsa.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 14.09.09 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
quello del giornalista è come il più antico mestiere del mondo: non c'è solo la prostituzione del corpo,ma c'è anche quella della coscienza, ben più grave della prima.Ciao.

Francesco Di Bartolo 14.09.09 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Sei riuscito a fare dieci domande dopo venti anni a Berlusconi: quelle sbagliate. Quelle innocue che non possono coinvolgere i tuoi padroni, i tuoi azionisti ....
Caro grillo, ripeti sempre lo stesso errore, critichi quei pochi che almeno scalfiscono , attaccano, mettono in imbarazzo internazionale Berlusconi, critichi chi fa qualcosa che in Italia è moltissimo, fare qualcosa contro berlusconi in Italia è moltissimo, caro grillo sbagli , sbagli di grosso, fai il gioco del padrone, una volta si chiamava +1
e lo faceva la Cisl, gli estremisti di sinistra, gli extra parlamentari, i brigatisti,....

cesare beccaria Commentatore certificato 14.09.09 11:21| 
 |
Rispondi al commento

http://www.adnkronos.com/IGN/Mediacenter/Video_News/?id=3.0.3693863706

La verità è che l'italiano medio si esalta e va in brodo di giuggiole quando vede queste scene.......

Antonella Randazzo, hai proprio ragione!

farfallina c., universo Commentatore certificato 14.09.09 11:20| 
 |
Rispondi al commento

siamo stufi di continuare ad assistere a questa grande sensibilità che politici come Casini ed adesso anche Fini,manifestano verso gli immigrati:
Capiamo che in gioco c'è l'accapparamento di 3 o 4 milioni di voti che fanno gola un po a tutti per vincere le elezioni,ma a quale prezzo per noi italiani?
Già stiamo pagando gli elevatissimi costi sociali (scuole,asili,assistenza,case,sanità anche per i parenti degli immigrati che arrivano periodicamente in Italia per farsi curare, pensioni varie, ecc ecc).

tutto questo ci puo'ancora stare,abbiamo sempre dato una mano a questo mondo, a chi ha avuto bisogno.

Cio' che non andrà bene sarà quando queste persone ,in virtu'del fatto che voteranno e che saranno equiparate ai cittadini italiani,pretenderanno di comportarsi in Italia come a casa loro.
E quando vorrannno protestare per ottenere qualche cosa che non sarà possibile concedere, cosa pensate che succeda?

E non diteci che cio' non potrà capitare.Succede quasi ogni giorno da loro,malgrado abbiano la pena di morte.

Ed allora cerchiamo di stare con i piedi per terra.Date queste premesse,Casini e Fini potranno incassare il consenso della chiesa,ma non quello della stragande magioranza degli italiani.Ecco perche'il Bossi ed il Berlusca sono destinati ancora a vincere.

enrichetta colombo Commentatore certificato 14.09.09 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALITALIA/AIR ONE : rinnovata la convenzione per l’anno 2009
E’ stata rinnovata la convenzione tra l’Ordine nazionale dei giornalisti e Alitalia/Air One che prevede agevolazioni tariffarie fino al 30 dicembre 2009 sui voli di linea nazionali , internazionali e intercontinentali.
Tutti gli iscritti all’Ordine (previa esibizione del tesserino rinnovato per l’anno in corso) potranno usufruire dei seguenti sconti:

Voli nazionali:
Sconto del 30% sulla tariffa piena - cambi e rimborsi permessi senza pagare penali - classe di prenotazione M - codice MSTAMPA per Air One - MPSOWN per Alitalia
L'emissione dei biglietti aerei nazionali potrà essere richiesta presso qualsiasi agenzia di viaggi oppure anche al telefono chiamando il numero 06.65648 pagando direttamente con carta di credito.

Voli internazionali e intercontinentali :
Alitalia propone agevolazioni tariffarie su tutte le destinazioni internazionali ed intercontinentali in partenza da Roma e Milano in classe economica e in business. Le prenotazioni potranno essere richieste al numero telefonico Alitalia 06.65648, dalle ore 9 alle ore 17, dal lunedì al venerdì.
Le emissioni dei biglietti internazionali potranno essere richieste solo direttamente ad Alitalia pagando direttamente con carta di credito.

L'emissione dei biglietti con tariffa scontata sarà, comunque, condizionata all'esistenza di posti sulla classe di prenotazione assegnata.

http://www.odg.it/site/?q=content/alitaliaair-one-rinnovata-la-convenzione-l%E2%80%99anno-2009

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 14.09.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Casini.. "Facciamo fuori la Lega" rifare una maggioranza senza la lega in 10 minuti

....quei 10 minuti che in una vita non ha mai trovato... quei 10 minuti tanto invidiati alla Lega

enrichetta colombo Commentatore certificato 14.09.09 11:13| 
 |
Rispondi al commento

LONDRA - "Sesso, scandali e divisioni nel partito". Il Sunday Telegraph di oggi titola così un servizio di una pagina sul caso Berlusconi, a cui la stampa britannica continua a dare grande rilievo. Dopo essersi scontrato con la Chiesa cattolica, la stampa internazionale e l'Unione Europea, afferma l'articolo, "Silvio Berlusconi ora rischia di farsi un nemico ancora più temibile, il suo più stretto alleato politico", ovvero Gianfranco Fini, numero due del Pdl e presidente della Camera. La frattura con Fini "ha aumentato la sensazione di crisi attorno al governo di centro-destra e intensificato le supposizioni secondo cui, dopo 15 anni in prima linea nella politica italiana, il ferreo controllo di Berlusconi sul potere si stia indebolendo", scrive il Telegraph.
--------------------
Ho i miei dubbi !!
Berlusconi o non Berlusconi tutto si sacrifica in italia sull'altare della pagnotta !!
Dignità, onore, fede ... in cambio della pagnotta più o meno farcita.
Sarebbe un errore pensare che, sparito il nano, il paese riacquisterebbe quei valori minimi che rendono una vita degna di essere spesa, vissuta.
Sarebbe solo meno visibile quella cultura mafiosa che così bene ci caratterizza, una mafia inabissata è meglio di una mafia visibile ?
Una cultura Catto-mafiosa, o per parafrasare "quel comico" : una cultura Catto-Cattolica.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Boicottare i prodotti della pubblicità delle reti mediaset non danneggia chi manda la pubblicità, ma chi produce.

Chi produce sono le ditte che danno lavoro a tanti di noi.

Si può boicottare senza danneggiare i nostri stessi interessi, non seguendo le trasmissioni di mediaset.

Le ditte pagano profumatamente affinchè i loro spot pubblicitari vengano trasmessi durante la proiezione di trasmissioni che hanno uno share altissimo.

Diminuendo lo share delle trasmissioni, diminuisce anche la richiesta di spot pubblicitari.

Meditare, gente, meditare.

farfallina c., universo Commentatore certificato 14.09.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


UGUAGLIANZA DEL GIORNALISMO ITALIANO:


GIORNALISMO = FRANCIA O SPAGNA PURCHE' SE MAGNA

Francisco C., Milano Commentatore certificato 14.09.09 11:08| 
 |
Rispondi al commento

O. T. - PER TUTTI E PER NESSUNO

Purtroppo non cambia nulla in questo spazio;

sempre i soliti scontri tra gruppetti!!!;

sempre la solita propaganda pro IDV;

sempre i soliti commentatori super votati;

COMPLIMENTI GESTORE - COMPLIMENTI GESTORE -
COMPLIMENTI GESTORE

Fiume Po, Torino Commentatore certificato 14.09.09 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIOCO TRUCCATO

Mentre la gente muore di fame , il paese stramazza in tutti i settori e servizi và in segna il litigio delle caste che coinvolgono il popolo bue e coglione con finte sceneggiate e mobilitazioni di regime. Il gioco del MONOPOLI delle caste di potere economiche , bancarie , politiche , massone ed ecclesiatiche è TRUCCATO , un partecipante è troppo forte-BERLUSCONI - e non ha nessun riguardo per il tavolo imbandito e spartitorio ; si allarga ,si fafforza e ELIMINA TUTTI GLI AVVERSARI SCOMODI. Forte dell'impero mediatico e controllo totale DISTRUGGE i propri antagonisti o chi non è ALLINEATO .
Non solo rafforza il controllo mediatico epurando trasmissioni scomode , diventa centrale e si allarga nel sistema a livello internazionale sfruttando il fabbisogno energetico per creare società di controllo potentissime ( gasdotti Libia -Russia ecc ) .
Quindi non è la piazza la minaccia del nano , nè altro ; è la stessa CASTA che non fà parte della sua banda AD AVER PAURA di essere lentamente DECIMATA e / di non centrale obiettivi di potere.
Si è costituito UN ASSE fra forze miste PARLAMENTARI E DI POTERE che stanno preparando una FORZA di interposizione contro IL NANO .
Passa trasversalmente nel parlamento fra Fini e i suoi oltre 50 deputati e senatori pronti a dissociarsi , UDC ed il nuovo centro reato ad hoc , con il supporto del PD e di altre forze , nonchè il benestare della CHIESA . La forza del nano è mediatica ma funziona alle ELEZIONI. Per questo maggioranza e minoranza nel parlamento si stanno preparando ANCHE a sfiduciare il NANO.
Non è escluso che la corte costituzionale in questo quadro dissociato e di tensione DICHIARI ILLEGGITTIMO IL LODO AFANO. E si apriranno le danze e NAPOLITANO ..vedremo se si risveglierà..
Le finte manifestazioni (19 settembre) e le mobilitazioni servono di contorno per avere anche il supporto della società civile.
I giornalisti TUTTI sono in guerra per difendere i LORO PADRONI.
In mezzo il popolo bue e coglione

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Chissà chi è il "giornalista italiano" cui è indirizzata la lettera.
Un giornalista che scrive su un "giornale" ?
Mah !!
Fatto sta che una lettera ancorchè perduta o rubata, ce lo insegna Edgar Allan Poe, giunge sempre e comunque al suo destinatario.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Come c... faccio a farvi smettere di perdere tempo a inveire contro B.

B. è solo una delle teste dell'IDRA che MANOVRA.

Se B. è lì, o è ancora lì, è solo perchè è il volto più presentabile del potere.

E' una guerra di scheletri negli armadi, governa chi ha il ricatto più forte da divulgare.

I cittadini votanti che in teoria avrebbero l'ARMA LETALE, LA PIU' POTENTE, CIOE' IL VOTO, sono assolti in caso di elezioni per via dell'univocità delle proposte o del livello "mediocre" dei candidati, ma per il NON RAGGIUNGIMENTO DEL QUORUM AI REFERENDUM NON HANNO ALIBI.

SE B. E' LI' è perchè noi seguiamo il CALCIO, LE VELINE, LE SOAP, I REALITY, se nutriamo le nostre menti con intrattenimeti "leggeri" e inseguiamo i SUV, D&G, I-PHONE cioè l'"apparire"
non c'è futuro.
Ci occupiamo della cosa pubblica solo quando ci tocca da vicino, siamo opportunisti, minicapitalisti e poi ci mondiamo la coscenza invocando la pena di morte x B.
E basta! Lo abbiamo capito che non è uno stinco di santo, non servono altre prove e fiumi di bits!
Guardiamoci dentro di noi, sicuramente lì troveremo la causa che permette a B. di essere il nostro Presidente del Consiglio migliore degli ultimi 150 anni.
SPECCHIO DELLE MIE BRAME CHI E' IL PIU' ONESTO DEL REAME?


Maurizio I., Roma Commentatore certificato 14.09.09 10:54| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai ragione Grillo, la salvezza dell'informazione è in rete. Te lo dice una tua fan di 80 anni

Nerina Fabris, Padova Commentatore certificato 14.09.09 10:47| 
 |
Rispondi al commento

«Palermo non indaga su eccidi del ’92-’93»

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=382043

Stragi di mafia - IIl ministro come Fini: non ci sono disegni politici, solo di verità Alfano smentisce Berlusconi, Schifani no.

http://www.europaquotidiano.it/dettaglio/113054/alfano_smentisce_berlusconi_schifani_no

=========================

Leggete entrambi gli articoli e, forse, capirete ciò che intende dire Grillo.

L'informazione è informare, dare una notizia, punto.

Quello ch fanno i giornali è dare opinioni opinabili, perchè se la verità e una sola come mai se ne danno tante versioni contrastanti?

Anche un opinionista, se serio, dovrebbe dare la notizia e poi esprimere una propria opinione con estremo senso critico, senza lasciarsi prendere la mano dalla propria ideologia politica o dalla dipendenza di partito.

Giornalisti ne sono rimasti pochi, pochissimi.
Anche le personi reali e concrete sono diminuite a dismisura:

SCOPERTO IL VERO PROBLEMA DELL’ITALIA: SI STANNO ESAURENDO I NEURONI ATTIVI! - La Repubblica è fondata sul rincoglionimento.

http://lanuovaenergia.blogspot.com/2009/06/scoperto-il-vero-problema-dellitalia-si.html

farfallina c., universo Commentatore certificato 14.09.09 10:45| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=Z-dJqYZ-ewU&NR=1

Marco Calì (http://sapienza-finanziaria.blogspot.com), Monselice (PD) Commentatore certificato 14.09.09 10:43| 
 |
Rispondi al commento

E inveceio Martedi' sera mi guardo Porta a Porta dal primo all'ultimo minuto, con un blocchetto e una matita a portata di mano e mi segno bene in fila tutte le aziende che mettono la pubblicita' su questa schifezza.
Per non dimenticarmele.
E non comprargli mai piu' ASSOLUTAMENTE NIENTE.
Se lo facessimo in tanti magari ....
Anna Martellotti

Anna M. Commentatore certificato 14.09.09 10:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La prossima adunata oceanica è prevista per domani sera, davanti al televisore; si raccomanda la tenuta d'ordinanza (canottiera, pantofole, telecomando, rutto in canna). Dove il Truce vuole!! Eja Eja, Mavalà !!

harry haller Commentatore certificato 14.09.09 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Lenin con te me faccio delle risate che non te immagini.
Ogni tanto te ne scappa una mezza vera.
Come quella che il MLN non è di Grillo.
Quasi quasi ci credo guarda.
eh...eh..
Te saluto.

Harry Potter - Ministero della Magia 14.09.09 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa garantisce questa democrazia a differenza di una dittatura? L'invivibilità della vita...
Questo italiano è uno stato maiale!!
CB

Carmelo Bene 14.09.09 10:32| 
 |
Rispondi al commento

REPETITA IUVANT

Quando un popolo, divorato dalla sete della libertà, si trova ad avere a capo dei coppieri che gliene versano quanta ne vuole, fino ad ubriacarlo, accade allora che, se i governanti resistono alle richieste dei sempre più esigenti sudditi, sono dichiarati tiranni. E avviene pure che chi si dimostra disciplinato nei confronti dei superiori è definito un uomo senza carattere, servo; che il padre impaurito finisce per trattare il figlio come suo pari, e non è più rispettato, che il maestro non osa rimproverare gli scolari e costoro si fanno beffe di lui, che i giovani pretendano gli stessi diritti, le stesse considerazioni dei vecchi, e questi, per non parer troppo severi, danno ragione ai giovani. In questo clima di libertà, nel nome della medesima, non vi è più riguardo per nessuno. In mezzo a tale licenza nasce e si sviluppa una mala pianta: la tirannia.

Platone

M. Mazzini 14.09.09 10:31| 
 |
Rispondi al commento

SCIE CHIMICHE - GUARDATE IL CIELO - INFORMATEVI
SCIE CHIMICHE - GUARDATE IL CIELO - INFORMATEVI
SCIE CHIMICHE - GUARDATE IL CIELO - INFORMATEVI
SCIE CHIMICHE - GUARDATE IL CIELO - INFORMATEVI
SCIE CHIMICHE - GUARDATE IL CIELO - INFORMATEVI
SCIE CHIMICHE - GUARDATE IL CIELO - INFORMATEVI

P.S.: Nicola Moreno hai la mia mail e quella di altri visitarori del blog di Grillo.
Come mai non mi hai ancora contattato per un giro ad alta (bassa) quota, grazie al tuo brevetto di volo, per analizzare le scie?
Eppure nel darmi del lunatico sei stato velocissimo...

Marco Viani, Lucca Commentatore certificato 14.09.09 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi ha stilato la sua lista di 'programmi canaglia' da bombardare, quelli che non sono totalmente allineati sulla sua apologia e il povero Ballarò è uno di questi, insieme a Report e ad Annozero, per cui è partita una serie di rappresaglie. Non osa, per il momento, lanciare proclami bulgari di licenziamento in tronco, non sarebbe sensato, specie prima della grande manifestazione del 19 a favore della libertà di informazione, ma partono le prime avvisaglie di censura del dissenso anche piccolo, sulla Rai, e persino del confronto, ad opera di servi del regime che si annidano numerosi ai vertici della Tv nazionale pubblica ma che dipendono per organigramma informale da Berlusconi. Qu Masi e Garimberti fanno proprio schifo.
Se si pensa che i suoi anatemi colpiscono persone neutre come Fabio Fazio o ridanciane come la Littizzetto, ci possiamo fare un'idea del suo delirio totalitario.
Rai 3 fa parte di questi "programmi canaglia" che devono essere bombardati prima di una Falluja dell'informazione che cancelli totalmente Rai 3 dalla televisione italiana.
Così si comincia con lo "spostare" i programmi, prima di una ghettizzazione che prelude ad una "soluzione finale".
Al posto di Ballarò, reo di incentivare un confronto, andrà in onda una puntata speciale propagandistica di Porta a Porta (trasmissione ritenuta abbastanza servile alla stregua dei tg4 di Fede), che servirà a Berlusconi di farsi uno spot sulla magnifica ed eccelsa ricostruzione dell'Aquila, che lo mostri nel culmine della sua efficienza e rapidità governativa, cosa che al momento gli serve molto di più di qualunque contraddittorio politico, visto che la sua popolarità sta andando miseramente a rotoli in Italia e nel mondo. Così prenderà due piccioni con una fava, o almeno spera. In realtà chiunque imbavagli l'informazione per sostituirla con la propria esaltazione personale dovrebbe guadagnarsi una popolarità pari a quella di un macigno che sprofonda in un cratere

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.09.09 10:26| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO AI CONCITTADINI AQUILANI “FISCHIATELO A RETI UNIFICATE”.

IL PREMIER CI TIENE MALEDETTAMENTE, A FARE “UNO SPOTTONE PUBBLICITARIO, A RETI UNIFICATE”, SULLA CONSEGNA DEI PRIMI ALLOGGI ALL’AQUILA, fatte con i soldi di tutti gli Italiani, destra e sinistra che sia, tanto da fare spostare la trasmissione di Ballarò, che forse poteva minimamente “DISTURBARE LA VOCE DELL’ONNIPOTENTE”.

“BENISSIMO ROVINATEGLI IL FESTINO”, “FISCHIATELO A RETI UNIFICATE”.

Doveva e poteva fare di più e meglio.
1) Doveva avere già consegnato gli alloggi provvisori, questi sono solo i primi e se tutto va bene gli ultimi li consegneranno l’anno prossimo. E non saranno sufficienti per tutti.
2) Doveva evitare di disperdere il più possibile i cittadini dell’Aquila e provincia per mantenere unite la comunità.
3) La ricostruzione vera e propria, dove era possibile, doveva già essere iniziata, con case vere in muratura, non scatole di cartone prefabbricate, che diventeranno definitive se non fate sentire la vostra voce.
4) La ricostruzione deve essere fatta ora, non a 30 anni con soldi veri.

“FISCHIATELO A RETI UNIFICATE”, fate sentire la vostra voce.

Da fare circolare il più possibile.

Paolo R. Commentatore certificato 14.09.09 10:25| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

giornalisti ricchi,ma servi!

EdoHard Commentatore certificato 14.09.09 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Al centro delle indagini anche le dichiarazioni di Ciancimino jr. Nella Dna pareri troppo diversi per una trama unica.
Milano, Palermo e le stragi.
Ma le novità vengono dai pm di Firenze.
I magistrati toscani e le rivelazioni di Spatuzza.

Qui l'articolo:

http://www.corriere.it/cronache/09_settembre_12/giovanni_bianconi_milano_palermo_e_le_stragi_39f3124c-9f68-11de-962b-00144f02aabc.shtml?fr=box_primopiano

=========================

Anche Piero Grasso pare voglia prendere le didstanze dalle elucubrazioni del politico del quale tuto il mondo parla.

E' un sintomo che lascia ben sperare che, finalmente, si faccia luce su tutti quei fatti rimasti in ombra per tanti anni o è semplicemente un voler tenere a bada situazioni incontrollabili?

Ha ragione Beppe, oggi c'è poco da fidarsi di chiunque, teniamo gli occhi paerti, facciamo sentire la nostra voce, ma non solo nel blog.

Creiamo salotti, parliamo, informiamo.
Divulghiamo la nostra conoscenza a tutti i nostri amici sparsi per il mondo.

Siamo noi la rete, quella che non si arresta, quella che va avanti e che si oppone al lassismo dell'informazione di regime e alle coercizioni perpetrate nei confronti dei magistrati onesti.

farfallina c., universo Commentatore certificato 14.09.09 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Come più volte ho affermato, STAMPA e MAGISTRATURA sono i soli, veri organi di controllo della DEOMOCRAZIA, se queste due categorie svolgessero eticamente il proprio dovere il buon funzionamento delle altre istituzioni sarebbe solo una conseguenza.
Da qualche lustro esse non svolgono più il loro compito in modo corretto, tranne qualche eccezione, che purtroppo possono solo confermare questa regola.
La MAGISTRATURA però, vuoi o non vuoi, e su nomina quindi non è impermeabile alla politica e poi..."LA LEGGE SI APPLICA, CON GLI AMICI S'INTERPRETA" G. Giolitti, il che è tutto dire.
Poveri noi ci resta solo la STAMPA e se ci mettiamo pure che l'italiota spesso non desidera essere informato, il cocktail è mortale.
Ma come spesso accade quando poi il problema ci tocca da vicino allora c'è il risveglio la mobilitazione.
ORA QUESTI PENNIVENDOLI, SE VOGLIONO IL NOSTRO APPOGGIO, DEBBONO PER PRIMA COSA DESTITUIRE L'ORDINE DEI GIORNALISTI, CANCELLANDOSI DA ESSO,
COSPARGERSI DI CENERE CONFESSANDO CHI COME E QUANDO SONO STATI AVVIATI ALLA PROSTITUZIONE MENTALE.
Altro che manifestare x la libertà di stampa, IL CILICIO (bavaglio n.d.r.) SE LO SO' MESSI DA SOLI, ..BASTA TOGLIERSELO CHE CE VO'?

Maurizio I., Roma Commentatore certificato 14.09.09 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari è il peggio dell'Italia!
Vaffanculo!!!!

Angelo Biraghi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Merda & Pensionati . Quattro rotti in culo del leghismo padano in riva deim Sette Martiri a Venezia. Per lo più ex comunisti indaffarati a succhiare il cazzo di Zanna Bianca dei Reati Scomparsi . Sfinteri cadenti e uteri alla deriva e mal assigenati. Nullafacenti alla ricerca di un posto di sottogoverno per continuare a fare niente .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 14.09.09 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Stipendio da 12mila euro per il figlio di Bossi, Soldà indignato

Il vicepresidente dell'Italia dei Diritti : " E' l'esempio lampante del nepotismo di una classe politica che anziché salvaguardare i diritti dei cittadini pensa solamente a curare gli interessi personali e quelli dei propri cari"


Roma, 11 settembre 2009 - " Roma ladrona" recita il celebre slogan della Lega Nord, riferendosi al malcostume di una classe politica ben nota per disservizi, corruzione e raccomandazioni. Il partito di Bossi applica infatti criteri "meritocratici" nello scegliere i propri rappresentanti: essere stato bocciato per tre volte alla maturità ed aver progettato un gioco chiaramente razzista per un noto social network ha fatto guadagnare a Renzo Bossi, figlio del leader del Carroccio, un posto come membro dell'osservatorio dell' Expo di Milano e come portaborse dell'europarlamentare leghista Francesco Speroni, per il modico stipendio di 12 mila euro.

" Meno male che è stato bocciato tre volte, altrimenti toccava dargli uno stipendio più alto." commenta Roberto Soldà, vicepresidente dell'Italia dei Diritti.

" Far ricoprire al giovane Bossi, dal curriculum scolastico non proprio brillante, incarichi del genere - continua Soldà - è un insulto ai giovani laureati a cui il mondo del lavoro non offre certo prospettive rassicuranti, ai precari della scuola dal futuro incerto, insomma a tutti coloro che pur avendo meriti e doti ben superiori a quelle del rampollo del leader leghista riescono a stento a sbarcare il lunario".

"E' l'esempio lampante - conclude il vicepresidente del movimento presieduto da Antonello De Pierro - del nepotismo di una classe politica che anziché salvaguardare i diritti dei cittadini pensa solamente a curare gli interessi personali e quelli dei propri cari".


www.italymedia.it/it

-> STRANO CHE STI LEGAIOLI non trovino in rete notizie del figliolo fortunato...
eppure ne scovano di tutti i colori CONTRO i migranti o il sud !!

vero?

Antonio LEN_IN_ASED, Roma Commentatore certificato 14.09.09 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MARTEDI' SERA SPEGNETE TUTTI I TELEVISORI....BOICOTTIAMO TUTTI BRUNO VESPA....MANDIAMO AL DIAVOLO LUI E IL SUO RIDICOLO PADRONE...,.,,

PERLA ., ROMA Commentatore certificato 14.09.09 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siria com'è prenderlo in culo e vendersi alla mafia, alla libia ecc?? diccelo, facci sapere LEGAIOLA DI MERDA

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Maristar ha sentenziato:

Ci sono alcuni dirigenti scolastici e insegnanti, una minoranza, che disattendono l’attuazione delle riforme, ad esempio vogliono mantenere il modulo anche se il modulo è stato abolito con il passaggio al maestro unico prevalente. Criticare e’ legittimo, ma comportarsi cosi’ significa fare politica a scuola e questo non è corretto. Se un insegnante vuol far politica deve uscire dalla scuola e farsi eleggere. Quella è la sede per le sue battaglie, non la cattedra.

Ma chi meglio dei docenti (che sono competenti in materia) può criticare la riforma scolastica ?
Chi dovrebbe farlo, il minatore o il pescatore o la velina? o l'AVVOCATO Gelmini che non ha mai insegnato a scuola e non conosce le problematiche dell'insegnamento e della sua organizzazione?

L'ABOLIZIONE delle tanto vituperate 3/4 ore di compresenza tolte dalla Beata Ignoranza con l'istituzione del Maestro "UNICO = 1 solo pensiero" dall'orario settimanale,grazie al Modulo,servivano ad un triplice scopo:
1) sopperire alla sostituzione/supplenze brevi nel proprio modulo ed in altre classi-cosa che alleggeriva,anzi azzerava i costi per i supplenti.
2) consentire la formazione di gruppi di livello di alunni per sviluppo e/o per sostegno.
3) progettare percorsi differenti e/o attività alternative anche in situazioni di emergenza,
Ora,invece,in mancanza di queste ore di compresenza,nei casi di emergenza/assenza temporanea di 1 docente,la classe verrà smembrata e la permanenza a scuola diventerà un mero "Parcheggio",ossia,un vero e proprio disservizio per carenza di risorse economiche, per pagare i supplenti per 1,2 o 3 giorni.

E poi,Stella do MAR,vuole mettere l'approfoncimento delle discipline e la competenza che acquisice il docente svolgendo il programma ed approfondendone i contenuti e la didattica?

Per quale COMPETENZA acquisita sul campo Maristar fa la Ministra della d'Istruzione-pubblica ?

CRITICARE E’ LEGITTIMO, MA CRITICARE TROPPO E’ FAR POLITICA.


maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LEGGE ELETTORALE
PRIMARIE
OGNI COMUNE FINO A 10000 AB. SCHEGLIE CON UN VOTANDO 1 CANDIDATO DI DESTRA 1 DI SINISTRA ED 1 DI CENTRO E COSI 2 X 20000 AB. E 3 OLTRE I 20000.

SECONDARIE
SELEZIONE DEI CANDIDATI PROVINCIALI
UN NUMERO DA DECIDERE DI CANDIDATI DIVISI PER SCHIERAMENTO.

ELEZIONI
SI VA A VOTARE E CHI NELLO SCHIERAMENTO CHE RISULTA VINCITORE HA PRESO PIù CONSENSI SARA IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.

SOLO COSI POSSIAMO TOGLIERE LE POLTRONE DA SOTTO AL CULO AI SOLITI NOTI.

VOGLIAMO FARLO?

Enrico Russo 14.09.09 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma tanto si stanno preparando le generazioni future.
Tutto il casino della scuola serve solo a creare altri spettatori (o partecipanti) dei vari Grandi Fratelli, e stupidi che possono credere che i vari berluscoglioni sono arrivati dove sono pensando agli altri.
Neanche quando vedono che in realtà i loro padroni fanno l'esatto contrario di ciò che han promesso si rendono conto. Ah l'orgoglio!!!
Il più sano e colto di chi li vota lo fa perchè è del milan, quindi...
Ci aspetta un grande futuro. Distruggono tutto ciò che c'era di buono con la scusa di eliminare ciò che non va. Già ... se fossimo "soli" forse si potrebbe ricostruire, ma non lo siamo.
Gli altri ci mangeranno, e poi, quandi più niente ci apparterrà, prenderemo i due stracci che ci restano e ce ne andremo alla ricerca della terra promessa. Sotto terra, visto che ormai il pianeta è tutto (e lo sarà sempre più) di pochi.

Il Giusto 14.09.09 10:01| 
 |
Rispondi al commento

E ADESSO BALLARO' SOSPESO PER FAR POSTO AL LECCONE DELLO PSICONANO.......CHE SCHIFO....CI DOVREMO SUBIRE UN'ALTRA VAGONATA DI FALSITA' E DI LECCATE ED IL SOLILOQUIO FARNETICANTE DI PAPI SULL'ORLO DEL BARATRO....NON NE POSSIAMO PIU'.,...

PERLA ., ROMA Commentatore certificato 14.09.09 10:01| 
 |
Rispondi al commento

La TV servizio pubblico, Vespa, e gli altri fedeli servitori del potere berlusconiano e politico , tutti comandati a parlare bene del Duce, il resto vietare, oscurare, censurare, cancellare.
La piazza insorga prima che sia troppo tardi.
fra poco arriveranno le bombe e le stragi di Stato.
Berlusconi non lascia senza morti e feriti.
Nella scuola non si fa politica, come duranmte la guerra fredda anni '50

cesare beccaria Commentatore certificato 14.09.09 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni studi effettuati da istituti di statistica indipendenti hanno evidenziato la totale inattendibilità dei dati forniti con il sistema di rilevazione adottato, sbilanciato a favore del "duopolio Rai-Mediaset"[2].

La contestazione dei dati Auditel è cominciata, in maniera organica, con un'inchiesta di Giulio Gargia sul settimanale Cuore, allora diretto da Stefano Disegni. Il giornalista riuscì a intervistare una ventina di famiglie del panel Auditel. Dalle testimonianze vennero fuori le distorsioni nell'uso del meter che rendevano inattendibile i dati immessi già dalla loro formazione. Un episodio clamoroso, finito sulle prime pagine de La Repubblica e La Stampa fu quello del 15 luglio 2000, quando, secondo i dati Auditel, tra le 21,03 e le 21,18, più di tre milioni di persone avevano la TV sintonizzata su Rai Uno, mentre è in onda il segnale orario a causa l'interruzione per pioggia di un programma all'aperto condotto da Mara Venier e Katia Ricciarelli. Auditel ha smentito ciò, sostenendo che il pubblico sia comunque calato nel corso dell'interruzione, passando da oltre 3 milioni a poco più di un milione e mezzo, e che a formare il valore medio d'ascolto hanno contribuito anche telespettatori che, prima dell'interruzione, non erano su RAI 1 e vi sono arrivati, o accendendo direttamente sulla rete o facendo zapping da altri canali[1].

Altro caso misterioso, e ancora inspiegabile, è quello verificatosi con Telecapri, l’emittente campana più seguita secondo l’Auditel. Dal 16 al 18 dicembre 1998, il segnale dell’emittente fu interrotto da un provvedimento della magistratura, che la mise sotto sequestro. I trasmettitori furono sigillati. Sulle frequenze di Telecapri non c'era nulla, nemmeno il solito monoscopio con i Faraglioni. Eppure i dati Auditel dicono che l'avevano vista, in media, 50mila spettatori al giorno con picchi di 450mila nella notte tra le 2 e le 6 tra il 17 e il 18 dicembre.

WIKI

PER BOICOTTARE I PROGRAMMI TV E' TROVARE LE 5200 FAMIGLIE AUDITEL

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 14.09.09 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Quanta verità in quello che scrive Grillo, la sintesi da lotta Continua da giovani a P2 oggi.
Il giornalismo italiano è come la politica italiana.
Il male dell'italia , quello vero, canceroso, mortale, è la classe politica che permette la nascita dei berlusconi. D'Alema incarna la sinistra compromessa, collusa, interessata, funzionale solo alla destra padronale.
Caro grillo per risorgere , per un nuovo Risorgimento ci vogliono intelligenze, coraggiosi, eroi e martiri, valorosi guerrieri.
Noi avevamo i salottieri, i beati giullare politici felici di andare in TV a disquisire con in tasca 15.000 euri netti mensili + privilegi quotidiani.

cesare beccaria Commentatore certificato 14.09.09 09:55| 
 |
Rispondi al commento

La verità non va in prescrizione.

"Eppure questa volta c’è qualcosa di diverso nel battage delle reazioni. Mentre la «guerra delle escort» ha offerto il quadro di una maggioranza compatta nella difesa del premier dagli attacchi dell’opposizione, il «ritorno della mafia» sembra aver provocato più di qualche sfilacciamento nel centrodestra. Ha cominciato il presidente Gianfranco Fini, criticato da «fuoco amico» per aver sottolineato, in contrasto con Berlusconi, la necessità di «ricercare sempre la verità». E una sorprendente copertura al lavoro della magistratura è arrivata ieri dal Guardasigilli: «Se vi saranno elementi per riaprire i processi sulle stragi - ha detto a Gubbio Angelino Alfano - i magistrati lo faranno con zelo e coscienza e siamo convinti che nessuno abbia intenzione di inseguire disegni politici, ma solo il disegno di verità».

Liberamente tratto da:
http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=6377&ID_sezione=&sezione=

===========================

E meno male!
La verità viene sempre a galla.

Buon giorno!

farfallina c., universo Commentatore certificato 14.09.09 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVO MICHELE PLACIDO!
Ora ti tocca combattere contro la PIOVRA POLITICA.
Attento! Questi MAFIOSI della POLITICA, NANI e OMUNCOLI IMMORALI, sono peggiori.

franco devi 14.09.09 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che in fondo Grillo abbia colpito solo Repubblica e Scalari, per una astio personale. Repubblica , a suo dire, ha fatto solo domande idiote, in 20 anni, ma gli altri giornali nemmeno quello.
Se è vero che la rete conta così tanto perché nemmeno lui (Grillo), con questo blog supervisto in tutto il mondo, è riuscito a scalfire il nano?

Perché non collaborare, caro Grillo, con i giornali e giornalisti più “liberi”, anziché dichiarare loro la guerra?

“La rete ci salverà”……..sì, illuso, fra un decennio… Serve sinergia.

Pensa a quanta gente GUARDA SOLO LA TV. Dobbiamo difendere con unghie e denti determinate trasmissioni.

Perché, caro Grillo, non fai sentire FORTE E CHIARA la tua voce su questo?

Il fatto che tu dica “ vuol dire che Annozero e Report riapriranno solo in rete” ti schiera fra quelli che le vogliono chiudere in TV, con immenso danno per tutti.

Ho detto ciò che penso, e adesso sbranatemi.

meri c Commentatore certificato 14.09.09 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
*
*
LEGHISTI TUTTI COME BOSSI

Due camerieri sono stati aggrediti da quatro leghisti perché erano albanesi...
Il mio agurio e che vi venga la faccia storta come Bossi. Così costutirete un ceppo razziale unico: lumbard cu la faccia stort.

Possiate crepare tutti.
*
*
*

Aurelio C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando sto al volante ascolto la radio...oltre a radiouno che dice del traffico , su Roma ascolto
radio ONDAROSSA (R.O.R.) ....

ieri c'era un tizio che diceva :" una volta i lavoratori erano tutti uniti , se scioperavano a Torino si fermavano anche a Palermo per essere solidali ...oggi ognuno pensa solo alla propria azienda , al proprio posto di lavoro ...anche se riescono a non farsi licenziare sono costretti a vedersi il salario RIBASSATO ..."

- io aggiungo : " non è solo questo IL DANNO , è anche l'aumento senza controllo del costo della vita , dovuto ad una espansione pubblicitaria che agisce come il pizzo della mafia ..."
(infatti è in calo per mancanza del potere d'acquisto - il serpente che si morde la coda)

- in culo agli yankee contro Obama che "temono"
un presidente "troppo socialista" ...!!!

la feccia che INQUINA QUESTO PIANETA ...DA MOLTO!

Antonio LEN_IN_ASED, Roma Commentatore certificato 14.09.09 09:48| 
 |
Rispondi al commento

non ho ancora capito questo blog cosa rappresenta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!perchè questo blog??????????????????????

nespolo n. Commentatore certificato 14.09.09 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cssini : prima di arrivare sul palco, nel retrobottega Casini faceva vedere i piccoli fogli bianchi con gli appunti al suo amico Cesa. Consapevole che avrebbe di lì a poco lanciato più di qualche stilettata a Bossi :

ma a ci parlava sto casini ? erano meno di 4 gatti...

sira esposito Commentatore certificato 14.09.09 09:44| 
 |
Rispondi al commento

sira esposito a denigrare la lega bastate voi, sacchi di merda nordmafiosi

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 09:44| 
 |
Rispondi al commento

L'attacco agli ultimi rappresentanti dell'Informazione semi-libera è cominciata:

"Annozero vive una situazione paradossale. A pochi giorni dalla messa in onda ha ancora in sospeso il contratto di Marco Travaglio. Il cambio della troupe viene vissuto come un vero attentato. Il consiglio di amministrazione di mercoledì deve affrontare questi casi aperti. Masi vuole che i tecnici del programma siano assegnati attraverso un bando. E nella redazione di Annozero si aggira uno spettro: che alla gara possa partecipare (e vincere viste le referenze...) Euroscena, azienda di fiducia di Silvio Berlusconi. Alle telecamere di Euroscena il Cavaliere ha affidato negli ultimi anni tutti i grandi eventi che lo hanno visto protagonista. Una società di produzione così legata al Cavaliere può lavorare per una trasmissione che da tempo è nel mirino del premier?

da Repubblica.it

Dino Colombo Commentatore certificato 14.09.09 09:42| 
 |
Rispondi al commento

dicono che a venezia 4 vestiti di verde hanno picchito due albanesi...

con il caos esagerato di ieri a venezia, con le mille bancarelle di vestiti e magliette presenti per la festa dela lega.... con gente come gli antidemolin , con gente sinistra fermata con materiali per la rampicata al campanile, con gente anti polizia pronta a far cagnara, con gente antilega e solita mariuana del taschino, rossi in genere, centri sociali in genere.. Ci voleva poco o nulla vestirsi da verdi...

probabilmente per rossi sinistri gente con pugno alzato o gente con megafono imbesuita che chiama a raccolta i fratelli stranieri nelle strade contro questo governo cosi schifoso.. oltre al fatto di non esistere piu politicamente... devono inventarsi qualche cosa per denigrare la lega...

sira esposito Commentatore certificato 14.09.09 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori