Crisi, affitti e sfratti

Le interviste del blog: Pio Renato de Chiara,
ufficiale giudiziario
(7:58)
dechiara.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

In Lombardia il numero di sfratti per il mancato pagamento dell'affitto o del mutuo sarà nel 2009 il doppio dello scorso anno. Tutte famiglie italiane, tutte in mezzo a una strada nella regione più ricca d'Italia. Esattamente come nelle altre regioni. L'abitazione da bene sociale è diventato un investimento speculativo da parte delle imprese immobiliari e delle banche. Le case vuote, gli appartamenti sfitti in Lombardia sono decine, centinaia di migliaia. Le gru intanto sono ovunque, intente a costruire nuovi immobili che resteranno spesso invenduti.
Quando una famiglia perde la casa perde le sue radici, il suo senso di unità. Viene dispersa, il padre da un amico, la madre e i figli dai nonni e dagli zii. Questo nei casi migliori, nei casi peggiori c'è anche il suicidio. Chiedo una moratoria per le famiglie sfrattate a causa della crisi. Lo Stato corrisponda un prestito al capo famiglia che ha perso il lavoro pari all'importo dell'affitto o delle rate del mutuo con l'impegno di ripagarlo in futuro. Nessuno rimanga indietro e neppure per strada.
Chi ha una storia da raccontare sulla perdita della sua casa, lo scriva in un commento. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

"L’ufficiale giudiziario è il funzionario che provvede alla esecuzione dei provvedimenti del giudice, che siano provvedimenti legati alla riscossione dei crediti dei privati, il privato che vanta un credito e ottiene un titolo dal giudice (un decreto ingiuntivo) può poi presentare la richiesta di pignoramento nei confronti del debitore e questa richiesta viene presentata all’ufficiale giudiziario.
L’ufficiale giudiziario è, qualcuno dice, il vaso di coccio in mezzo ai vasi di ferro perché è pressato dalla richiesta dei proprietari e del resto si trova a dover eseguire spesso delle procedure nei confronti di persone il cui disagio sociale è evidente, quindi l’ufficiale giudiziario - almeno io lo faccio ma so che lo fanno tanti altri colleghi – si può e secondo me si deve preoccupare della necessità dell’intervento di altri organismi che possono tutelare, questo può fare in modo che il disagio sociale sia minimo. Quindi io spesso e volentieri di fronte a situazioni in cui abbiamo bambini piccoli o anziani con patologie invalidanti, io mi rivolgo agli uffici casa dei comuni interessati per vedere se è possibile, indirizzo prima di tutto gli sfrattati agli uffici casa dei comuni e nello stesso tempo contatto o, se mi trovo a passare passo io direttamente, evidenziando alcune situazioni secondo me più meritevoli rispetto a altre, i nuclei familiari sono questi, uno o due figli piccoli, a volte con degli anziani con alcune patologie invalidanti e soprattutto dipendenti di ditte private, operai che hanno o perso il lavoro o sono in cassa integrazione o le mogli hanno perso il lavoro, quindi si sono ritrovate a gestire con un solo stipendio, o addirittura senza stipendio, una situazione che prima riuscivano a gestire in maniera più o meno tranquilla.
Qui almeno le procedure di sfratto nei confronti di persone di nazionalità straniera o extracomunitari ne abbiamo avuto veramente molto molto poche, questo perché gli extracomunitari in un modo o nell’altro riescono a pagare regolarmente l’affitto e perché evidentemente ci sono anche altre problematiche legate alla permanenza di queste persone, che consigliano agli occupati extracomunitari di pagare regolarmente l’affitto per evitare eventuali accertamenti o controlli da parte dell’autorità.
Rispetto al 2008 nel quale già comunque non è che si navigasse nell’oro, però c’è un aumento molto significativo delle procedure esecutive, sia di sfratto che di pignoramento e che qui nel mandamento di Cassano d’Adda è quantificabile intorno al 40 per cento in più, ma è un dato che sentendo anche i colleghi di altre regioni e di altri uffici in sedi grandi, più o meno è un aumento significativo, quanto meno del 30 per cento nella regione Lombardia c’è. Se continua così noi qui a Cassano d’Adda avremo un numero di procedure nel 2009 che sarà il doppio delle procedure del 2008, il cento per cento in più di procedure esecutive. Ho rilevato che c’è questo intento speculativo sempre presente nell’affittare le case. La casa è un bene sociale, c’è chi può e se la compra facendo sacrificio e chi sta facendo sacrifici, magari adesso non li può fare neanche più perché è stato licenziato e quindi non ce la fa più a pagare il mutuo e quindi probabilmente noi avremmo anche una seconda ondata di sfratti e espropriazioni legati alla vendita di beni immobili che sono stati pignorati per debiti con le banche di persone che non hanno più potuto onorare il mutuo.
Credo che non sia mai esistita una reale volontà politica, ma le parlo degli ultimi trent'anni, di voler effettivamente porre mano seriamente a questo problema, se ha lasciato il mercato un po’ andare solo senza alcun tipo di regolamentazione, senza prevedere che ci potessero essere dei nuclei familiari che avessero più bisogno di altri o una maggioranza di nuclei familiari che potesse avere più bisogno di altri. E chiaramente quando arriva una crisi di queste proporzioni le cose risultano di una evidenza palmare, quindi sarebbe opportuno che i grandi patrimoni immobiliari potessero essere gestiti, almeno in parte, a favore di una locazione, ripeto qua, io non parlo di equo canone perché l’equo canone non è sicuramente produttivo per il proprietario, ma un canone equo sì, un canone che possa garantire alla proprietà un ritorno economico, certamente più basso rispetto a quello che sono i prezzi di mercato attuali ed equo per chi va in affitto. Io sento prezzi allucinanti: bilocali a 800/1.000 Euro al mese! Se un operaio ne prende 1.200 e si ritrova, con la moglie che magari va a fare lavoretti così, senza lavoro da un momento all’altro è chiaro che la cosa che salta in primis è l’affitto, questa è l’opinione di un modesto ufficiale giudiziario di campagna. Se ci fosse stato e se ci fosse da parte dei governi di qualsiasi natura o colore essi siano, le cose forse e il problema degli sfratti sarebbe molto meno evidente, molto meno rilevante e molto meno. Questo è come la penso io.

*********************************

**********************************

Postato il 17 Settembre 2009 alle 17:07 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (993) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Affitti, Cassano d'Adda, crisi, Pio Renato de Chiara, sfratti, ufficiale giudiziario

Commenti piu' votati


F.T.
I MILITARI NON SPARANTI

Ogni volta che muore un soldato italiano il solito squallido teatrino e la solita patetica pantomima simil-nazionalista.
Addirittura apprendo che la manifestazione per la libertà di stampa è stata rinviata "per rispetto delle vittime".
Per l'ennesima volta, sono costretto cinicamente a ripetere " e chi se ne frega!!".
C'è una tesi piuttosto bizzarra che va per la maggiore.
Tutti i soldati che di volta in volta muoiono erano lì per portare pace e benessere.
Insomma, militari non sparanti.
Eh, già, tutti guidati da un profondo senso di fratellanza.
Ora, se io sono guidato da tali nobili principi vado a lavorare con Emergency o con qualche frate comboniano.
Invece no, questi vogliono dispensare pace e si presentano con divisa, armi, carrarmati e bazooka.
Un po' come i cacciatori e i pellicciai che si professano amanti degli animali e i coccodrilli che difendono la causa del vegetarianesimo.
Se qualche soldato si arruola guidato sinceramente da tale principio va ricoverato immantinente al centro di igiene mentale.
Noi qui, con la pratica del sovvertimento dei termini beviamo qualsiasi cagata senza battere ciglio.
Il problema è che bisogna spiegarlo anche là ed è un po' più difficile.
Diciamo che un soldato che va in Afghanistan deve mettere in conto la morte come rischio professionale.
O almeno un effetto collaterale.
Vale per i civili indifesi , perchè non può valere per i valorosi soldati armati di tutto punto?
P.S. :
nei mesi scorsi sono morti due miei conoscenti, lavoratori appena pensionati : mesotelioma, causato da anni ed anni di esposizione all'amianto.
Per loro niente funerale di stato e passerella di figli di puttana parlamentari?


Mauro Maggiora, Genova Commentatore certificato 17.09.09 17:55| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 113)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOPO LE IDEOLOGIE E LA GIUSTIZIA SOCIALE
OGGI SONO MORTI:


-ALCUNI SOLDATI ITALIANI.
-MOLTI CIVILI AFGANI.
-QUALCHE LAVORATORE.
FORSE ANCHE ALTRI CLANDESTINI IN MARE.
FORSE QUALCHE ALTRO DIRITTO FONDAMENTALE DELLA DEMOCRAZIA.


...e noi continuiamo a essere DIVISI!


Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 17:38| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 42)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sento di persone che hanno tre, quattro case...

Vicino a casa, nella campagna piemontese, mia stanno costruendo questi maledetti bi/tri/quadri-loculi

Un mio vicino ha una casetta con giardino, nulla di eclatante ma sertamente carina. Non ha figli, ha 70 anni lui e 65 la moglie... Compra uno di questi dannatissimi trilocali per investimento e per UDITE UDITE trasferirsi nel mentre ristruttureranno la casa originaria.

Cioè senza scopo si compra una casa che non gli servirà a un capzo, per starci dentro mentre gli ristruttureranno l'altra. Notare che la casa nuova e quella vecchia son separate da una strada, da 15 metri.

Io queste cose le considero criminali. Le considero criminali per un territorio che ha il doppio delle case di cui avrebeb bisogno. Le considero criminali per il mercato, ed i prezzi aberranti di case ed affitti ne sono il risultato.

Sto cercando di dissuadere i miei suoceri a ad investire 150.000 in un alloggetto. Ma cosa capzo se en fanno di un alloggio in campagna se ne hanno già uno in città e la seconda casa in campagna???

Ma che strada stiamo percorrendo? L'italia ha urbanizzato negli ultimi 16/17 anni un'area grossa come Lazio e Marche, e siamo passati da 56 a 60 milioni di abitanti... e abbiamo perso migliaia di imprese (20.000 finite nella sola Romania). Non siamo gli USA degli anni '20, siamo uno stato in declino demografico (sempre più vecchi) ed industriale... ma triplichiamo le case.

MA E FOLLE!

Allora succede che chi aveva tre alloggi ogni due anni ha i soldi per comprarne un altro... e chi non ha i soldi in partenza si impicca con un mutuo. E se perde il lavoro si impicca davvero.

C'è gente che nelle nuove costruzioni compra i bi/tri locali a blocchi!

IO TASSEREI CHI HA PIU' DI DUE CASE (CAPISCO CHE A VOLTE POSSA NON PIACERE VENDERE LA CASA DEI GENITORI, DI SOLITO CI PENSANO I NIPOTI A FARLA FUORI) IN MODO TALE CHE IN 5 ANNI LE TASSE SI "MANGINO" IL VALORE DELL'IMMOBILE.

Banche e palazzinari maiali

Luigi F. 17.09.09 18:40| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 36)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA PORCA PUTTANA !

Ma se comandano le banche in tutto e per tutto
E lo sanno tutti , sopra ogni stronzata ,
buffonata , chiacchiera.
Sono l'unica spa che fà come gli pare ,
taglieggia i cittadini , li umilia , li fà
appecoronare .
In tutti i modi : crescono a dismisura in ogni
angolo NEI COMUNI : LE CASE , COME FUNGHI.
Eppure il mercato è fermo , le banche con
difficoltà erogano mutui . Oltre all'ipoteca ,
se sei solido ti chiedono fideussione o un
cazzo di mutuo ottieni!
Taglieggiano sui tassi , fanno condizionati di
mutuo capestro. Esempi ? Euribor
all'1% e mutui con tassi da 3-4-5-6%% !!! e si
LO SPREAD....LO SPREAD ....UNO SPUTO NEGLI
OCCHI. TI FANNO FIRMARE CONTRATTI MERDA CHE TI
INGABBIANO. ALLA FACCIA BCE ....I COMPARI
BANCARI INTERNAZIONALI...
........
Sono per assurdo fortunati i pignorati , gli
insolventi PASSATI , perchè gli rubano la casa ,
ma non una cantina , un pezzo di terra .

che culo!

OGGI I GIOVANI SONO MESSI PEGGIO ; LI SPOGLIANO
DI TUTTO se hanno problemi di redditualità ,
dopo 2 rate di mutuo mancate ...e se corrono
dietro alle penali muoiono due volte e pure la
bicicletta gli levano...

Nessuno! Tocca le banche! o le concessionarie di
stato ( VEDI 98 MILIARDI EVASI DEL XAZZO! )
....
Ritirano fidi , non fanno credito E L'USURA
PORCA PUTTANA STA' ESPLODENDO ....e con essa le
imprese.....chiudono.

Nessuno scenderà MAI IN PIAZZA CONTRO LE BANCHE
STROZZINE , USURAIE .....perchè lo stato è morto , perchè i politici sono a libro paga loro e un
NUOVO NANO SORGERA' AL POSTO DI QUELLO DEVIATO
dal sesso matto.

Bravi italiani , i primi al mondo in risparmio e
nella casa di proprietà.

Ci stanno mettendo in mutande , tutto come
previsto da anni.

E questo ci fà incazzare tutti , questo ci fà
vomitare , sapere da tempo e non poter fare una
mazza.

Sopratutto noi del blog

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 18:33| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 33)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho inventato un gioco.

Si gioca in 11.
Sono necessarie 100 monetine di pari valore, una clessidra da 1 minuto e 100 figurine delle quali 9 raffiguranti alimenti o bevande e le altre 91 paesaggi o gioelli.

Lo scopo del gioco è quello di possedere il maggior numero di figurine raffiguranti alimenti o bevande.

Il gioco:

1) Si decide chi farà il banchiere e riceverà tutte le monetine.

2) Gli altri 10 giocatori saranno i cittadini e riceveranno ognuno 10 figurine in modo casuale.

3) I 10 cittadini potranno scambiarsi le figurine ma per farlo dovranno dare loro un prezzo e venderle usando le monetine del gioco [moneta unica].

4) I cittadini quindi chiedono ognuno 10 monetine al banchiere con la promessa che ad ogni clessidra (da 1 minuto) ne restituiscano 1. Essi inoltre promettono che, alla restituzione del prestito, pagheranno 1 monetina in più per ripagarlo del suo "servizio sociale" (interesse del 10%) e usano come garanzia di restituzione le figurine: 1 figurina per ogni moneta.

Risultato:

5) I 10 cittadini si scanneranno per 10 minuti, cercando di imbrogliarsi a vicenda, vendendo sempre piu' care le loro figurine ma all'11° minuto, il banchiere avrà nuovamente le sue 100 monetine e in piu' avrà un credito di 10 monetine distribuito tra gli altri giocatori. A questo punto il banchiere prenderà (pignorerà) le sue 10 figurine che avevano fatto da garanzia al prestito.

6) I cittadini quindi avranno bisogno di altre monetine (crisi monetaria) e allora il banchiere distribuirà nuovamente le 100 monetine alle stesse condizioni iniziali.

7) Dopo qualche mano di gioco alcuni cittadini avranno raccolto la maggior parte delle figurine "alimentari" diventando molto "ricchi", mentre altri resteranno addirittura senza figurine ma ...

8) ... dopo 100 minuti di gioco, il banchiere avrà per sè le 100 monete e le 100 figurine e tutti gli altri giocatori, anche i più capaci e i più creativi, saranno in mutande.

OHPSS, non è un gioco, è la realtà

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 17.09.09 21:22| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 29)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mia sorella ha 35 anni lavora a rimini, guadagna 900 euro al mese e ne spende 500 per un buco di appartamento, già appartamento se cosi si puo chiamare. Una vitaccia, lavora e vive solo per pagare affitto e bollette a gente che si arricchisce in modo meschino, non ci sono controlli solo un mercato selvaggio. Che futuro abbiamo? Come si puo'fare un progetto di vita in queste condizioni?

Maria F. Commentatore certificato 17.09.09 20:11| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scritto il 12 novembre 2007, nel mio blog.
NEL 2007.


PER I TITOLARI DI MUTUI: ATTENZIONE ALLA CLAUSOLA DI RISOLUZIONE ESPRESSA!

A tutti i titolari dei mutui!


Ti invito a leggere la clausola, di solito menzionata all’articolo 7 delle Condizioni Generali di Contratto e denominata “Clausola di Risoluzione Espressa”; per farla breve, se la banca ti ha prestato 100.000 euro con un mutuo al 100%, perché il tuo immobile vale appunto 100.000 euro, allora nel caso in cui si dovesse verificare una qualsiasi forma di deprezzamento (sia generico che specifico) dello stesso immobile, per esempio 15.000 euro (ipotesi molto verosimile), la banca ha la facoltà di chiederti una integrazione di garanzia per 15.000 euro (ad esempio, con una fideiussione) oppure un abbattimento istantaneo per 15.000 euro. E non dimentichiamo che tu hai l’obbligo di soddisfare la legittima richiesta dell’istituto di credito. Qualora non ne fosti in grado, non c’è nessun problema per la banca che ti ha prestato il denaro: infatti ai sensi dell’articolo 1456 del Codice Civile risolverà il contratto per inadempienza e metterà all’asta il tuo appartamento!
Ho chiesto a 10 dipendenti di banca, addetti al servizio mutui, se fossero a conoscenza di questa clausola e solo 1 la conosceva!

Marco Calì, consulente finanziario indipendente

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/


- 9 giorni alla manifestazione...

Si potrebbe avere alla fine del post una banner informativo o un Post Scriptum che pubblicizzi la manifestazione "Agenda Rossa" organizzata da
Salvatore Borsellino per il 26 Settembre a Roma?

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

Roma 26 Settembre Manifestazione Agenda Rossa con Salvatore Borsellino.

info:
http://www.19luglio1992.com/index.php?option=com_content&view=article&id=16
57:manifestazione-qagenda-rossaq-roma-26-settembre-2009&catid=21:comunicati
&Itemid=42

o clicca il mio nome


CRISI,AFFITTI E SFRATTI.

Crisi,affitti e sfratti sono tutti legati da un problema politico ed economico.

Per il problema politico ci stiamo muovendo con il Movimento di Liberazione a 5 Stelle,ma per il problema economico?

Siamo tutti strozzati da questo sistema economico che "lavora" solo per chi dicono loro.

Questo è dovuto al fatto che non siamo in grado di esprimere nessuna forma di concorrenza!

Le case le costruiscono i palazzinari,il lavoro lo gestiscono le grandi imprese,il commercio le grandi distribuzioni,i soldi le banche!

In quest'ingranaggio noi rappresentiamo solo il lubrificante,giriamo dentro e quando non serviamo più si cambia,come l'olio per i motori.

Parliamo di buttare giù la classe politica,ma se non abbiamo una nostra indipendenza economica andiamo a picco con tutti gli altri!

I miliardi di Euro che girano in Italia sono solo appannaggio dei soliti,per noi solo le briciole e queste non bastano più!

Un piccolo esempio:

Se domani boicottiamo tutte le banche l'Italia si bloccherebbe,perchè non ci sarebbero più scambi di beni.

E' per questo che abbiamo una Banca d'Italia che è una S.p.A.,siamo presi per le palle!

Se non finanziamo da soli possibili attività non si può fare niente,i crediti vengono erogati solo ai soliti,quelli che comprano tutto senza una lira!

L'unico modo per tenersi a galla e quello di creare noi il lavoro senza aspettare che piova dall'alto.

Quello che spende la pubblica amministrazione ci basterebbe per intere generazione se fosse razionalizzato.

Quello che spende lo stato per i suoi servizi ci costa 100 volte il reale costo.

MA NOI NON SIAMO MAI IN GRADO DI PROPORCI!

ARRIVIAMO SEMPRE DOPO CHE I GIOCHI SONO FATTI!!

CIVIC COMPANY,BANCA POPOLARE,LAVORO E SOLDI GESTITI DIRETTAMENTE!!!

Siamo solo il lubrificante,ma senza l'olio il motore si blocca!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 17.09.09 18:25| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao! Noi siamo in 4 in famiglia, io , mio marito e 2 bambini, lavora solo mio marito, viviamo in provincia di Brescia e paghiamo 550€ di affitto, mio marito guadagna 1300€ circa da 5 mesi, si perchè ha perso il lavoro prima della crisi ( che già crisi era solo che non se ne parlava) e per molto abbiamo vissuto ( ancora adesso) in un incubo, io sono una mamma in difficoltà a trovare un'occupazione con la quale riesca ad organizzarmi con asilo e scuola dei miei bambini, sono sola ed io e mio marito non riusciamo a far fronte a tutte le spese, bollette in via di sollecito, debiti, assicurazione auto e 2 mesi di affitto in arretrato ma che aumenteranno perchè non ce la facciamo, ho fatto la richiesta del bonus a marzo del 2009, ma siccome sono disoccupata ( a chi lavora è stato erogato dall' inps sulla busta paga) devo aspettare 1 o 2 anni, non si sà, perchè mi verrà erogato come rimborso dall'ufficio delle entrate, ma io ne avevo bisogna ADESSO! Ma ok, aspetterrò, intanto allo gnomo malefico avanza di regalare al g8 ad ogni presidente un libro di quasi 170.000€ ( correggetimi se ho sbagliato il valore) con copertina in marmo di carrara, gli avanza di darsi arie di aver aiutato chi ha perso il lavoro o chi ancora non ce l'ha, se non troviamo aiuto dovremo lasciare la casa (diritto di ogni essere umano) ed io con i bambibi dai miei e mio marito con i suoi, solo che abitano in città lontane, insomma il mio futuro no è affatto ottimista e quando vedo uomini di governo che vanno con escort, viaggiano in aerei privati,si svegliano ogni mattino nel lusso e ai quali non manca niente ( anch'io sarei ottimista)... che vive come solo pochi al mondo possono permettersi , che dice a me di essere ottimista, grazie ci proverò!!! Ciao Beppe sei grande!

valentina della santa, puegnago del garda (brescia) Commentatore certificato 17.09.09 23:31| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento

I figli di Carlo&Diana hanno fatto il militare e il più giovane è andato pure in Iraq.

Avete mai visto un figlio dei nostri governanti fare un giorno di guardia in caserma ????

ah ah ah

quelli dopo che essersi comperati la laurea si imboscano in qualche posto raccomandati dal papi a diecimila euro al mese.

Però come fanno finta di piangere i nostri governanti davanti alle tragedie non lo fa nessuno.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 20:50| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inchiesta de L'Espresso: abitazioni a cifre stracciate per vip, politici e sindacalisti
Trenta vani catastali acquisiti da Casini. Affari anche per Cardia e Bonanni
"Case a politici e sindacalisti
a prezzi super-scontati"
Un intero edificio per il Guardasigilli. Mastella: querelo

di SERENELLA MATTERA

ROMA - Case a prezzi stracciati per vip, politici e sindacalisti.

Lo rivela un'inchiesta de L'Espresso in edicola oggi, dal titolo "Casa nostra".

Una squadra "vasta e assortita", è la denuncia del settimanale, ha potuto comprare appartamenti a Roma a costi di molto inferiori a quelli di mercato.

Una squadra bipartisan che va dall'ex presidente della Repubblica Francesco Cossiga, agli ex presidenti di Camera e Senato Luciano Violante e Nicola Mancino.

Dalla famiglia del leader Udc Pier Ferdinando Casini a quelle del ministro della Giustizia Clemente Mastella e del primo cittadino di Roma Walter Veltroni.

Coinvolti nell'inchiesta anche altri potenti, come il presidente della Consob Lamberto Cardia e il segretario della Cisl Raffaele Bonanni.

Nel 1996 l'inchiesta "Affittopoli" svelava come gli enti previdenziali dessero in locazione ai politici appartamenti in pieno centro a Roma a prezzi stracciati.

Oggi L'Espresso parla di una "Svendopoli", perché quelle stesse case "sono state svendute definitivamente e il privilegio è stato reso eterno".

Per fare un esempio, il presidente della Consob Cardia pagava 1 milione e 100 mila lire di affitto nel 1996 e ha comprato nel 2002 a 328 mila euro 10 vani e due posti auto vicino al Palaeur.... come Casini e Mastella.

A ex suocera, ex moglie e figlie del leader Udc sono andati 30 vani catastali in via Clitunno (zona Trieste) a 1,8 milioni di euro (prezzo di mercato 5100-6900 euro al metro quadro).

Mentre la famiglia Mastella si è aggiudicata 26 vani (5 appartamenti) di un edificio di Lungotevere Flaminio a 1,2 milioni di euro....

ALLEGRIA..ALLEGRIA amici..ma VAFFANCULO VA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 17.09.09 18:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMMENTO OT IN MERITO ALL'ARGOMENTO ODIERNO

SIETE PREGATI DI LEGGERLO E DIVULGARLO SE AVETE UNA NEWLETTER, UN BLOG, UN SITO.

LA NOTIZIA E' ALLARMANTE E DI RILEVANZA INTERNAZIONALE.

Vista la tematica, ovvero la "nuova influenza suina" questa è la più grande carognata della storia volta alla Popolazione Mondiale.

NON VOGLIONO UCCIDERVI INIETTANDO IL VIRUS, MA INSERIRE UN MICROCIP IN CIASCUNO DI NOI PER UCCIDERCI POI CON COMODO, FACENDOLO PASSARE PER UN VACCINO CHE CI SALVA DAL VIRUS.

I SUPER RICCHI sono già stati “allertati” VOI NO.

Nell'agenda di andamento mondiale, voluta da NWO, c'è l'inserimento di un microcip da impiantare alla Popolazione entro il 2010, visto che in molti potrebbero volere sottrarsi all'impianto, la cosiddetta "pandemia" è usata a mo’ di "cavallo di Troia" questo per assoggettare tramite la paura di un virus, l'imbonimento delle persone e la conseguente vaccinazione delle genti, prendete atto che sia l'America e la Francia hanno già reso "obbligatoria la vaccinazione".

Fate girare la notizia, se credete VOTANDO QUESTO POST

Quì la notizia:
http://scienzamarcia.blogspot.com/2009/05/preparativiperilmassacro.html

http://www.stampalibera.com/?p=5636#more-5636

Memmo P., Rome Commentatore certificato 17.09.09 19:09| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

SOLDIERS of FORTUNE
Nella Prima Guerra Mondiale i soldati venivano arruolati a forza e i disertori erano spesso fucilati sul posto.
I fanti andavano all'assalto su terreno scoperto e venivano falciati a migliaia alla volta dalle mitargliatrici nemiche.
Prima dell'assalto i bombardamenti potevano proseguire per giorni.
Le trincee erano luride,infestate da topi e pidocchi,spesso allagate.
Si mangiava di merda e la dissenteria era all'ordine del giorno.
Totale vittime per 4 anni di guerra:
Morti 8.538.315
Feriti 21.219.452
Prigionieri e dispersi 7.750.919
Non riesco a trovare dati sulle vittime civili,di certo il bombardamento aereo su cittadini inermi divenne di moda dopo Guernica.

Nella Secona Guerra Mondiale le cose stavano più o meno nello stesso modo,salvo che le vittime civili sono il doppio di quelle militari.
Militari 22.563.247
Civili 48.524.663

In Iraq e Afghanistan i soldati sono volontari,nessuno li obbliga ad arruolarsi.
Sono ben nutriti ed equipaggiati come Robocop.
Pattugliano strade su mezzi blindati.
Non ci sono bombardamenti.
Il nemico non ha copertura aerea.
Ogni tanto esplodono su una mina o gli sparano.
Totale vittime per 7 anni di guerra:
Militari circa 10.000
Civili circa 1.000.000

Solo in Italia circa 1000 persone all'anno muoiono sul lavoro
14 ogni giorno muoiono sulle strade
circa 3.000.000 all'anno si feriscono in casa

Chi si arruola per l'Afghanistan guadagna circa 6320 euro al mese
Lo stipendio medio italiano mi pare leggermente più basso

Poi è chiaro che t'incazzi se ammazzano un tuo parente...
noi per molto meno li seppelliamo da Mostro Joe.

Winston Wolf, Los Angeles Commentatore certificato 17.09.09 17:54| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

....
Ma che vergogna, leggere commenti come quello di un coglione come Popper.

Quattrocchi è morto.

Non sai cosa fosse realmente, ma sai bene cosa ha detto prima di essere ammazzato.

Tu, verme schifoso, avresti avuto il suo stesso coraggio?

beppina grillina

===============================================

Beppina, che piacere rileggere le tue scemenze. Quasi mi mancavano. La tua imbecillità è essenziale perché, senza di essa, non si avrebbe la sufficiente consapevolezza dell'intelligenza.
Si sa bene chi fosse Quattrocchi, in realtà. Non si sa invece come mai a un mercenario sia stata conferita una medaglia al valore.
Ma quale valore? Quello di proteggere avvoltoi come finanzieri, petrolieri e costruttori, pronti a spartirsi le opportunità di un paese distrutto, decimato e invaso, puntando le armi contro i civili? E' quello, secondo te, il valore e il coraggio?
Quello è l'orrore! E' la massima espressione della corruzione e della vigliaccheria umana, che si emancipa usando la forza sui deboli. Facendo le capriole, come i cani, a quei padroni che gli daranno i meritati trenta denari sporchi di sangue.
Io quel 'coraggio' non ce l'ho. Godo di tutt'altra forza. E ne vado fiero.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 18.09.09 01:40| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se tutte le case sfitte fossero tassate come in Inghilterra per un importo simile ad un possibile affitto medio, tutti farebbero di tutto per affittarle e gli affitti si abbasserebbero per la legge della domanda e dell'offerta.

Ma dato che in Parlamento non c'e' nessuno che non debba affittare qualcosa, allora nessuno propone la legge.

Il governo inglese con i soldi delle tasse sugli immobili sfitti aiuta chi non riesce a pagare un affitto o chi non riesce a pagare il mutuo.

Non glieli regala ma li presta a tempi lunghissimi relativi al reddito senza interessi.

Sara Sacchi 17.09.09 19:44| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Buonasera.
Ci sarebbero sempre tante belle cose da dire ma il tempo è così particolare che la cosa che mi ripeto e che consiglio vivamente a tutti è:
"Taci il nemico t'ascolta".

Tutte le belle idee o le belle cose che potremmo dire qua sopra rischiano di essere derubate e spoliate del loro senso da questi quattro peracottari che credono di rappresentarci.

Invito tutti i posters del blog a trattenere le idee e le belle cose che scrivono solitamente e di lasciar scritto qui sopra esclusivamente ciò che può risultare utile, quali notizie, consigli di lettura e cose di questo genere.

Non è tempo di regalare cose pregiate a questi indegni rappresentanti della razza umana e del popolo italiano poi.
Ci sarà tempo per questo, ci sarà un tempo ove si potrà di nuovo regalar al vento poesie, idee, concetti, analisi.
Ora no.
Ora è tempo di guardarsi dagli avversari.
Essi, come Unni di antiche memorie, son capaci ed usi solo al furto, all'inganno, al mercimonio.
Questa è l'arte loro.
Vedere idee belle o bei concetti rubati da quei signori sa di sfregio senza senso.

Signori, l'ora è difficile ma probabilmente decisiva.
Speriamo nell'albe di tempi veramente migliori.
Appoggiamo il grande Beppe Grillo e chi insieme o alleato con lui fanno da argine al Delitto del furto della Patria.

Signori, per parafrasare Lord Nelson in un'ora decisiva per la sua patria:

"L'Italia si aspetta che ognuno compia il proprio dovere"

Viva Beppe GRILLO, GRILLO VIVAT!!!

Buonasera signori, buonasera posters del blog di Beppe GRILLO: CARICAAAAA!!!!!!!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 20:00| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

AFFITTI E SFRATTI in 24 ore
(sembra la locandina di un film)

Gli sfratti - che generalmente identifichiamo
con il conduttore che non riesce a pagare l’affitto - solo in parte sono dovuti alla crisi economica.

Esistono molti casi che spingono
le persone a farsi sfrattare.

Da molti anni a questa parte, molti proprietari
hanno deciso che, finito il primo contratto locatizio “alla sua naturale scadenza” che generalmente è un contratto a canone libero di 4 anni + altri 4 di tacito rinnovo, il nuovo contratto deve essere di importo raddoppiato, includendo clausole anche alla fine dei primi quattro anni.

Questo aumento del 100% del canone di locazione determina una frattura, fra il conduttore che non intende pagare il doppio – importo non ritenuto congruo visto che la casa è sempre la stessa – e il locatore che, conoscendo la penuria di case, cerca di speculare e trovarsi un nuovo inquilino che gli paghi quanto da lui sperato.

Molte cause di sfratto sono determinate dall’aumento “FOLLE” che molti proprietari richiedono per i loro appartamenti residenziali e uffici.

La crisi economica ci mette del suo per aumentare
i problemi degli sfratti, che solitamente vanno a incidere sull’acquisto di una “nuova casa”, e la perdita del lavoro in questi casi è micidiale!

Stipulare un mutuo e perdere il lavoro,
non è il massimo della vita.

"CI RIMETTI PURE LA SALUTE"


‘notte al BLOG

Paolo Rivera Commentatore certificato 18.09.09 00:46| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

BENEEEE !!! Ospiti di Ballarò:
alfano - tremonti - casini - bersani.........
.... adesso vomito........BLEAH !!!
Sempre meglio 'sta trasmissione, ve' ?
Un urrà per Santoro che ha le palle e ha detto che senza Marco Travaglio AnnoZero non va in onda, che Travaglio "è" AnnoZero !

Come dicevo, di cosa si parla ? Riposto un mio vecchio commento:
"Che poi sto governo c'ha un culo pazzesco, sulle spalle e la vita degli altri naturalmente. Solo qualche esempio:
si insedia lo psiconano e crollano le due torri, l'economia va di merda, ma la colpa di chi è ? Dell'11 settembre.....
Si re-insedia 'sto governo e c'è la crisi mondiale, altra delega di responsabilità.....
Stasera Ballarò (trasmissione comunque fin troppo moderata) avrebbe avuto da dire sulle ultime vicende che riguardano la libertà di espressione, e cosa ti va a capitare proprio oggi ? Purtroppo ho un'idea abbastanza precisa di cosa si parlerà, a tutto vantaggio del mafio-pedo-nano ! C'è pure il rinvio della manifestazione sulla libertà di stampa.

Ma porta solo sfiga, fa le macumbe, o riesce davvero a programmare certi disastri ?"

Andrea Caroli, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 21:35| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

In Italia si staccano le targhe commemorative di Peppino Impastato, ma si dedicano vie e decorazioni a quel coglione di Fabrizio Quattrocchi, che ha fatto vedere al mondo intero come muore un mercenario al soldo degli occupanti.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 17.09.09 19:24| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora quanto andrà avanti la leggenda dei nuovi eroi? Eroi a 6000 euro al mese, io ho provato a cercare questi nuovi eroi vicino ai vari Superman, Fantastici 4, Batman e l'Uomo Ragno ma non li ho trovati. Proverò a cercare meglio, magari troverò notizie di questo nuovo tipo di eroe che ammazza le stesse persone che afferma di essere andato a salvare, migliaia di afgani sono infatti morti soltanto perché si trovavano vicino a qualche militare "amico" che la sorte aveva deciso dovesse saltare in aria. Volete gli eroi, andate a cercare gli insegnati segati dal "trapiantato" ed i loro salti mortali per dare da mangiare a se stessi ed ai propri figli, oppure tutte quelle donne che perso il posto di lavoro grazie sempre al "trapiantato" ora non hanno altro che la prostituzione per dare da mangiare ai propri figli.
Portare la democrazia in un paese musulmano per mezzo di armi ed eserciti cristiani. Eroi. Ma andate a cagare!

andrea a., torino Commentatore certificato 17.09.09 19:28| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCUSATE L’OT
------------

Possibilità

Un cittadino italiano viene indagato come possibile autore di un delitto. Secondo le nostre leggi il cittadino sarà da considerarsi innocente sino al terzo grado di giudizio.
Arrivati al terzo grado di giudizio è possibile che il cittadino venga riconosciuto effettivamente colpevole di aver commesso il reato. Quindi, sin dall’inizio, è corretto dire che è possibile che quel cittadino sia colpevole.

Su Berlusconi sono in corso delle indagini come possibile mandante occulto delle stragi degli anni 1992-1993. Berlusconi potrebbe quindi aver le mani intrise del sangue di quelle stragi.

Mi chiedo… se è possibile che Berlusconi sia il mandante delle stragi del 1992-1993, è possibile che sia anche il mandante della strage di Kabul di oggi?

In molti segnalano il rischio che la parabola discendente del potere di Berlusconi sia tormentata dall’intervento di servizi deviati. Lui avrebbe sicuramente il potere di muoverli a suo piacimento.

La pressione della manifestazione per la libertà di stampa, in questo particolare momento, sarebbe stata enorme.

Il rinvio di una manifestazione a due giorni da una strage di quella portata un fatto dovuto, scontato, garantito.

Dalle mie parti viene chiamato “possibile movente”.

ciao
marco

marco erre, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 17:53| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OGGI LA MIA PRIMA LAVATRICE ALIMENTATA DAL SOLE.
I MIEI PANNELLI SOLARI SONO AL LAVORO.
DEVO DIRE CHE E' UNA BELLA SENSAZIONE...
SALUTI

elena v. Commentatore certificato 18.09.09 13:26| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@ AnSia NewSSs,dall'inviato Qazi @@@

Dai dintorni bombardati di Kabul.
#

La notizia della morte dei soldati (invasori) italiani l'ho appresa mentre stavo mangiando melanzane alle noci.
Non sono ancora "occidentalizzato al 100% e,mentre vi scrivo,fumo una sigaretta perché non sono ancora afflitto dalla sindrome del "fumatore assassino dei fumatori passivi".
###

Provo ora,come da richiesta del mio direttore,a riassumere la situazione attuale.Situazione che é identica a quella di ieri e dell'altro ieri.
#
A Kabul c'é un governo (voluto dai "democratici eserciti" occidentali) che non garantisce la governabilità di un Paese.
Paese,l'Afghanistan,che ormai ha anche smesso di pensarsi tale.Bin Laden é sempre libero e il mullah Omar (che é un "non vedente") continua a girare con la famosa motocicletta Piaggio,quella che usò per scappare dopo l'inavasione delle truppe "democratiche",nel lontano Ottobre 2001.Invasione attuata,così dissero tutte le Tv e i giornali italiani,per portare al mio popolo:
"giustizia infinita e libertà duratura".

Da quell'Ottobre abbiamo contato,fra la nostra gente,migliaia di morti.

So che in Italia state piangendo le vittime odierne e so anche che state accusando i miei connazionali di essere terroristi.

Vi sbagliate!vi ricordo che anche i vostri "eroi risorgimentali" erano considerati,dagli invasori austroungarici,dei terroristi.....Terroristi,più o meno di merda,come ora considerate i ns.eroi.
##
Nel mentre vi ricordo (e la storia l'ha ampiamente dimostrato) che la differenza esistente fra un terrorista ed un eroe é la stessa che c'é tra la sconfitta e la vittoria,sono a garantirvi che il popolo afgano non ha più lacrime da "prestare" al popolo italiano perchè troppo ha pianto per i suoi morti.
Qazi.
#####
P.s.
Perché berlusKazz e Benito La Russa non mandano i loro figli,che sono maggiorenne e vaccinati,a combattere per la "libertà" duratura?
Cam.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 17.09.09 17:52| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sami è morto solo come un cane. Anzi peggio. Perché se fosse stato un cane, forse qualche compassionevole associazione di animalisti avrebbe protestato e si sarebbe battuta per la sua vita, come accade a certe fortunate specie di uccelli, ai delfini e alle balene. Invece era solo un tunisino, di quelli che ogni tanto, d’estate, lasciamo annegare nel Canale di Sicilia oppure riaccompagniamo nei lager dei nostri alleati libici a finir di morire.

Se fosse stato un uomo in carne e ossa, magari un cristiano con il diritto alla vita incorporato, ci sarebbe stato il fior fiore delle associazioni religiose pronte a mobilitarsi per la sua salvezza. A presidiare anche di notte l’ospedale di Pavia dove stava crepando con cartelli pro vita, candele, canti e pianti. Sarebbero scesi in campo tutti, i teo con e i teo senza, compreso quel galantuomo di Dino Boffo, l’ex direttore di Avvenire che per difendere la vita di una tale Eluana, aveva insultato perfino il padre, il signor Englaro, chiamandolo assassino.

dal sito voglioscendere pino corrias

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.09.09 09:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ufficiale giudiziario... che mestiere di merda di questi tempi!! ci vuole più coraggio che andare a kabul.
fate uno sciopero ad oltranza, e a cacciare fuori di casa quelli che non possono più pagare mandateci quelli che dicono che nessuno è stato lasciato indietro in questa crisi

liliana g., roma Commentatore certificato 17.09.09 23:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

In Lombardia la situazione è stata come al solito creata ad arte dai soliti speculatori edilizi nazionali e regionali con la ovvia compiacenza dei politicanti.

Tralasciando il fatto non indifferente che a livello nazionale l'edilizia popolare è al di sotto del 6% (50% circa negli altri paesi europei) e che il dato cozza pesantemente contro la cementificazione record degli ultimi 15 anni che si MANGIATA grandi fette delle zone agricole e rurali, è un fatto che le amministrazioni socialiste, legaiole e ultimamente "forziste petroliere" succedutesi in 20 anni hanno volutamente lasciato sfitti centinaia di alloggi popolari anche in zona 1 con l'ovvio intento di prendere 2 piccioni con una fava: fare in modo che il mercato immobiliare di chi ci ha investito i denari rientrati dall'estero delle evasioni fiscali con una tassazione ridicola risulti drogato e al tempo stesso lasciar degradare quegli stessi alloggi in modo da poterci speculare ulteriormente.

Nei programmi delle 5 stelle lombarde (e anche nazionali) non si può non affrontare questo problema a dir poco devastante per le famiglie di chi, essendo schiavo di un lavoro che fa per pagarsi una cosa come il tetto sopra la testa può dirsi ancora fortunato; i futuri candidati sindaci delle 5 stelle dovranno provvedere a non cementificare ulteriormente e nel tempo stesso garantire alloggi popolari a chiunque, cosa tutt'altro che facile.
Quindi non vanno esclusi provvedimenti di emergenza come la rinegoziazione delle svendite del territorio fatte sempre e solo a a favore dei soliti noti in cambio di oneri e soldi NOSTRI, sapendo bene che i furbacchioni in questione hanno già messo clausole miliardarie a protezione delle loro porcherie. Però un precedente (sui contratti swap) esiste e su quello si deve lavorare.

Potrà sembrare a molti ingiusto, ma questa signori miei è guerra e in guerra i colpi bassi dei mafioimprenditori non mancano, siano allora i sindaci i primi a tirare CALCI NELLE PALLE a questi delinquenti.

Paolo Cicerone, MiLaNo (o giù di lì) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 18:01| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

********************
NON abbiamo interessi italiani da difendere in Afganistan, né in Iraq,nè in Iran.
MAI PIU'!
MAI PIU'!
MAI PIU'!
il miglior SANGUE Italiano sia versato per salvare il CULO della colonia sionista di INVASIONE della Palestina!
I migliori giovani d'Italia TORNINO a casa...e
SUBITO !!!

Gipo Pogi
***************

C'è tanta confusione!

Non abbiamo interessi da quelle parti? Il miglior sangue italiano per fare che... salvare le chiappe agli invasori della Palestina? E quelli avrebbero il miglior sangue? I migliori giovani d'Italia tornino a casa???

Diglielo tu va, a' tutto scemo... e vedi che ti rispondono!

eia eia ellalà... mavaffanculo va!!!!!!!!!

Giorgio Sodano Commentatore certificato 17.09.09 19:20| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Una preghiera anche per il kamikaze che sempre figlio di un dio è.
Molo probabilmente se non andavamo a rompergli i coglioni a casa sua non si sarebbe mai fatto esplodere.

Amen.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 19:45| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

*
**
***

La chicca dei Tremonti BOND !!!

Il personale autunno caldo di Giulio Tremonti è iniziato al meeting di Comunione e Liberazione e va avanti senza freni. Nelle ultime tre settimane, il ministro dell’Economia ha attaccato a più riprese gli economisti tutti, accusandoli di non aver saputo prevedere la crisi (Lui invece sì). Poi ha tacciato a giorni alterni le banche di egoismo nei confronti della patria (Lui invece no: ogni volta che torna ministro gira le quote del suo studio ai soliti amici), perché non presterebbero denari a sufficienza alle nostre valorose imprese. Infine, ha lamentato che i maggiori istituti di credito italiani non facciano a botte per accaparrarsi i meravigliosi “bond” che portano il suo nome. Eppure per placare la sindrome dell’Incompreso di Via XX Settembre, forse non a caso colpito da acne giovanile, basterebbe che i giornali dessero il giusto risalto a questa meravigliosa storia del Banco Popolare. La banca nata dalla fusione della Verona con la Novara, alla quale è stato poi accollato perfino il salvataggio della Lodi post-Fiorani, è stata la prima a prenotare i Tremonti-bond. Questi nuovi marchingegni scaturiti dalla creatività del tributarista di Sondrio sono obbligazioni emesse dalle banche e sottoscritte dallo Stato: pagano un interesse annuo, ma non hanno scadenza e per questo aumentano il patrimonio - e non il debito – di chi le emette.

Proprio in questi giorni di lamentazioni sui Tre-Bond che “non se li piglia nessuno”, il Banco guidato da Pierfrancesco Saviotti sta passando zitto zitto alla cassa di Via XX Settembre per ritirarne la bellezza di 1,45 miliardi. Una buona notizia, si dirà, visto che questa montagna di soldi saranno magari girati alle pmi bisognose di credito. In fondo, secondo le dichiarazioni del governo, è questo lo scopo di tutta la pensata.

continua su

http://antefatto.ilcannocchiale.it/2009/09/14/banco_popolare_incassa_145_mil.html


ciao a tutti

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 18.09.09 13:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

UN ALTRO EROE

E' stato arrestato oggi dalla Guardia di Finanza Giampaolo Tarantini, colui che forniva le ragazze per le feste di Berlusconi a Villa Certosa e Palazzo Grazioli.
E' accusato, fra l'altro, di aver fornito cocaina per alcuni festini.
Chissà quali...

il link:


http://www.corriere.it/cronache/09_settembre_18/fermato_tarantini_imprenditore_aa7fccc0-a43c-11de-a9bb-00144f02aabc.shtml

nonno arzillo Commentatore certificato 18.09.09 13:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Conosco bene i problemi dei debitori, svolgo l'ingrato compito di tentare il recupero stragiudiziale da parte di una banca dei crediti "anomali". La cosa che mi ha colpito di più in questo lavoro è la meccanicità dei processi che portano al pignoramento, spesso con regole che rendono insensato il meccanismo di recupero stesso.
Faccio un esempio: se Selim ha accumulato delle rate arretrate è perchè è in difficoltà, non già ha deciso di non pagare le rate del mutuo della sua casa a cui tiene tanto(strapagata rispetto ai valori attuali)ma si è trovato impossibilitato. Se devo chiedergli, ora che ha trovato un lavoro, di sanare l'arretrato e le rate correnti, mi sentirò rispondere che la sua capacità di rimborso è limitata, e che al massimo può versare 6/700 € mese. Spesso inizia l'azione di pignoramento che porta al consolidamento di una perdita certa tra il 40 e il 60% per la banca, interrompe un flebile flusso di pagamenti e crea un grave disagio sociale. Tutto ciò non ha senso economico eppure accade. E' necessaria una chiara volontà di prendere atto di una situazione che è sfuggita di mano e applicare politiche sociali realmente di aggiustamento per evitare un'implosione del sistema: pignoramenti = diminuzione prezzi per realizzo=> aumento della perdita per le banche =>aumento della convenienza a non rimborsare il mutuo rispetto ai valori di mercato degli immobili. Sembra che qualcosa le banche intendano fare, se non altro perchè questa spirale gli crea un danno enorme e non mette fine alla crescita delle sofferenze.
Acchiappa la rata, se arriva l’occasione.

libero libero 17.09.09 23:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La crisi non è nata oggi, esiste da anni e da danni stava preparando questa disfatta.
La mia casa è stata venduta all'asta lo scorso anno: fino all'ultimo minuto ho accompagnato mio padre nella trafila umiliante degli avvocati, dei notai, delle finanziarie, delle banche, dei giudici. Fino alla fine ho tentato l'impossibile per salvare il frutto del lavoro di due vite, quelle dei miei genitori, che hanno avuto la sventura di vedersi svaligiare il negozio e, conseguentemente, non poter più pagare il mutuo perché il lavoro calava sempre più.
Il mio mondo di bambino, il camino, le stanze dove sono successe le cose più importanti della mia vita, oggi sono diventati un cratere dove non riesco più a passare o neanche a gettare l'occhio.
La mia famiglia oggi vive dignitosamente in affitto (un affitto pagato con la pensione minima di due ex commercianti), i miei hanno ritrovato un minimo di serenità. Ma un pò di salute l'abbiamo persa tutti.
Non è solo il senso devastante di perdita (vivevamo là da 35 anni), c'è anche la rabbia che ti monta dentro davanti ai visi pasciuti di quanti ho nominato sopra: gente che vive delle disgrazie altrui, abilissima nel macchinare la distruzione calcolata di una famiglia per appropriarsi di tutto quel che possiede.
Avevo scritto a Beppe mentre tutto questo stava succedendo. Oggi la tempesta è passata, e voglio testimoniare.
Nessuno ci ha aiutati, neanche le associazioni e quei fondi che sono tanto solidali a parole e tanto indifferenti nei fatti. Neanche la famiglia. Neanche gli amici.
Quando stai per pedere tutto, diventi un appestato, diventi contagioso, sei da evitare.
Ma, se sopravvivi, ti porti dentro una voragine, impari a difenderti, non ti fa più paura nulla.
Perché quando vedi casa tua (casa tua, diamo senso a queste parole) svuotata, le pareti silenziose, e non hai più le tue chiavi in tasca e ci vedi dentro altre persone che l'hanno comprata per un boccone di pane, niente, ma davvero nient'altro può più farti paura.

Roberto Costantini 18.09.09 11:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ieri sera al telegiornale della Lombardia hanno dato la notizia che il prezzo delle case è in discesa, quindi invitava quasi a mobilitarsi per comprare case. Poi nel dettaglio intervistano una del ramo che dice praticamente il contrario. Parlando come un fiume in piena, tanto che era difficile seguirla, dice che solo in due province sono stazionari i prezzi in tutte le altre sono in aumento. Allora mi chiedo chi coordina questo telegiornale? Che sia ancora il Berlusca o meglio un suo zerbino che distribuisce ottimismo? La verità in questa società è proprio una chimera.

michele taffuri, molteno Commentatore certificato 18.09.09 08:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora cari libertari del caxxo, per quanto riguarda il discorso affitto ma anche mutui e tutto ciò che è libero da ogni regolamentazione statale alla non si forma la concorrenza nei mercati, ma bensi delle alleanza coalizioni oligopoli accentuando il dislivello economico tra chi necessità di un qualsivoglia bisogno e chi specula pechè ne possiede eccessivamente troppi di bisogni..
ALLORA cari liberali del caxxo, e aggiungo anche berlusconiani arrivisti e conformisti, pidduisti, destroidi nati con la camicia e aggiungo con il sigaro da pappone in bocca con la voglia porca di vivere sulle schiene e sulla fatica altrui, voi nullafacenti che con snobbismo imprenditoriale pretendete dai vostri schiavi di essere chiamati "lavoratori" , METTETEVI IN TESTA CHE ALLA FINE SENZA IL RISPETTO NEI CONFRONTI DEI LAVORATORI, SENZA LA PRESENZA DI UNO STATO CHE CONTROLLA E REGOLAMENTA L'ECONOMIA E I MERCATI, SENZA LA SCALA MOBILE, SENZA UNA RIDUZIONE DI ORARI, SENZA UN AUMENTO DI STIPENDI, SENZA TASSE ALLA RENDITA, SENZA UN TETTO LIMITE DI GUADAGNO, VI SI RITORCERA' TUTTO CONTRO! PERCHE' BOICOTTARE L'INDUSTRIA, LE BANCHE E I TERZIARI SARA' SEMPRE PIU FACILE E NATURALE!

VERGOGNA!!!

Acul utopiA (cittadino qualunque), genova Commentatore certificato 18.09.09 08:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

IL PROBLEMA
In italia esistono 8 MILIONI di appartamenti sfitti (300 MILA SOLO A Roma), quindi ci sono persone con 2-3-5 case (mare montagna, città, aricittà ecc.) e persone senza un tetto sulla testa.

LA SOLUZIONE
Aumentare a dismisura le tasse delle seconde case sfitte.

RISULTATO
Per evitare di pagare le tasse si affittano, oppure regolarizzano, oppure vendono, le case. Aumentando l'offerta, la richiesta economica si abbassa, e tutto senza spendere un euro di case popolari e cementificando oltremodo la penisola.

Patrick D. Commentatore certificato 18.09.09 08:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona sera, BLOG:

Non ho letto o vostri commenti e non ho risposte per questo post che altro non è che, come molte altre cose, la sterile e stucchevole riproduzione propagandistica di un potere contro un altro, come sempre, muovendosi sulla testa della povera gente che altro non può fare che farsi massacrare da questo inutile ed iniquo comportamento
A quanto pare sempre meno ci pesano le vittime dell'incuranza dei grandi del mondo che si crogiolano in attese incomprensibili, per noi cittadini comuni, al non rendere al silenzio le agguerrite anche se misere, orde assassine, sicuramente, ignare anchesse, ingannate da falsi obbiettivi ideali da quei bastardi che per soddisfare appetiti, non sempre locali, quasi sempre localmente giostrati da alcuni grandi, noti o meno che siano, del mondo, che non si curano delle vittime o dei morti, n'è del pianto delle madri, n'è dello smarrimento degli orfani orbati dall'amore di un genitore che assassinato contava ai loro occhi più di tutto come, allo stesso modo, dovrebbe contare agli occhi del mondo civile tanto da pretendere dai propri governi che si metta fine, una voltaer tutte pena il disimpegno totale, a tutti i maledetti piani che si attuano pur di ragiungere obbiettivi per la conquista dei quali le vittime non sono altro che "EFFETTI COLLATERALI" inevitabili.
Se il mondo va così e perchè la gente vuole che vada cosi.
Ogni volta che gli adulti assistono inermi al ripetrersi di inutili sacrifici umani con la perdita di tante vite, di qualsiasi razza e colore siano, la giustizia ESSA è si morta.
SACRIFICI ove vittime e carnefici sono immolate al servizio di una presunta giusta ragione che nei fatti non c'è e non ci sarà MAI per nessuno di loro spinti da motivazioni subdolamente instillate con valori, seppur giusti, non più servizio di una causa giusta.
Ignari di tutto ciò forse SINO AL MOMENTO DI SENTIRE DI PERDERE la vita...noi non lo sapremo mai.
Nel piangerli piangiamo anche noi stessi.

MARLOW

frank marlow () Commentatore certificato 17.09.09 23:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ad un mio parente la regione ha "acquistato" un terreno, ad un prezzo ridicolo, perchè "serviva per il bene della collettività!

non ci sono abbastanza case, quelle che ci sono costano troppo!

benissimo!
si "acquista" ad un prezzo "popolare" le migliaia di conventi e abazie che il vaticano ha sul nostro suolo, si trasformano in appartamenti, e si danno al prezzo popolare, che servirà per pagare i vescovi e le ditte che eventualmente ristrutturano o modificano questi stabili.

il bene della collettività non deve essere sacrificato alla religione.

nella mia zona sono decine i "siti", per decine di migliaia di metri cubi, che da anni sono vuoti, data anche la "carenza" di vocazioni.

questi luoghi, se disabitati, oltre che decadere strutturalmente, vengono presi di mira da extracomunitari o disperati, che li occupano "gratis", logorandoli ulteriormente, e quando devono essere sfrattati certo non ci vanno le guardie svizzere, ma la nostra polizia, aumentando i costi allo stato!

sfrattati!!!!! occupate i palazzi vaticani!!!
(in nome di dio, ovvio)

BUONGIORNO, SPERO, POPOLO DI SBULLONATI!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.09 08:43| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Un doverosissimo O.T.

Ciao Beppe!!
A giorni si terrà una giornata di protesta per l'informazione in questo nostro paese e sicuramente lo sosterrò con tutte le mie forze.

Ti volevo sottolineare una cosa molto delicata che sta succedendo in questo tuo misterioso blog:

LA CENSURA DI COMMENTI "SCOMODI"!!!

Ti vorrei far notare che "sistematicamente" vengono censurati dei commenti non offensivi e non scurrili mentre a pochi noti si lascia: "carta bianca"!!
Ma veramente non c'è modo che questo scandalo lo si possa evitare??
Ecco perchè notissime firme non postano più in questo tuo blog!!
Ma questo tuo blog non dovrebbe essere, come esempio, il più "trasparente" del pianeta??

Quante volte te l'ho detto di LEGGERLO bene bene questo tuo blog!!!

Con affetto

GERONIMO

GERONIMO .. Commentatore certificato 17.09.09 18:07| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN COMMENTO CHE MERITA DI ESSERE RIPORTATO

I MILITARI NON SPARANTI

Ogni volta che muore un soldato italiano il solito squallido teatrino e la solita patetica pantomima simil-nazionalista.

Addirittura apprendo che la manifestazione per la libertà di stampa è stata rinviata "per rispetto delle vittime".

Per l'ennesima volta, sono costretto cinicamente a ripetere " e chi se ne frega!!".
C'è una tesi piuttosto bizzarra che va per la maggiore.

Tutti i soldati che di volta in volta muoiono erano lì per portare pace e benessere.
Insomma, militari non sparanti.

Eh, già, tutti guidati da un profondo senso di fratellanza.

Ora, se io sono guidato da tali nobili principi vado a lavorare con Emergency o con qualche frate comboniano.

Invece no, questi vogliono dispensare pace e si presentano con divisa, armi, carrarmati e bazooka.

Un po' come i cacciatori e i pellicciai che si professano amanti degli animali e i coccodrilli che difendono la causa del vegetarianesimo.

Se qualche soldato si arruola guidato sinceramente da tale principio va ricoverato immantinente al centro di igiene mentale.

Noi qui, con la pratica del sovvertimento dei termini beviamo qualsiasi cagata senza battere ciglio.

Il problema è che bisogna spiegarlo anche là ed è un po' più difficile.

Diciamo che un soldato che va in Afghanistan deve mettere in conto la morte come rischio professionale.

O almeno un effetto collaterale.

Vale per i civili indifesi , perchè non può valere per i valorosi soldati armati di tutto punto?

P.S. :
nei mesi scorsi sono morti due miei conoscenti, lavoratori appena pensionati : mesotelioma, causato da anni ed anni di esposizione all'amianto.

Per loro niente funerale di stato e passerella di figli di puttana parlamentari?


Mauro Maggiora, 17^09^09 17^55


@Maurizio Dati
Non condivido la posizione ascrivibile alla sinistra secondo la quale in maniera indulgente e consolatoria si definiscono i soldati italiani come vittime , morti al posto dei ricchi giovinastri tutto SUV e cocaina.
Una retorica protoclassista, secondo cui i poveri si mettono la divisa e gli altri si sollazzano conle veline.
Martiri proletari costretti dal bisogno.
Essere disocuppati non è un buon motivo per andare in guerra, almeno non lo è per me.
Chi va in Afghanistan e in Iraq sa dove sta andando e sa perchè ci va: quindi per loro la motivazione c'è.
E chi non è consapevole che si faccia curare o che si faccia interdire dalla famiglia.
Che siano soldi, voglia di menare le mani o altro fatti suoi , non discuto la scelta.
Sa, però, che può restarci lì, lo deve mettere in conto..
In Italia si è sviluppato uno strano concetto secondo cui si deve andare in guerra, possono morire civili come effetto collaterale, ma non i militari, che diventano vittime innocenti e sacrificali, per tutti , anche per la sinistra radicale.
Morire in guerra non è un evento eccezionale, fa parte del gioco.
I morti durante le guerre passate erano un evento ordinario, doloroso, ma ordinario
Le regole si accettano, non si stravolgono.
Se non vanno bene, non si gioca...

Mauro Maggiora, Genova Commentatore certificato 17.09.09 19:13| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione


V-day 3

CONTRO LE BANCHE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 22:29| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Dove abito io attualmente, localita' marina a non molti km da Roma, ci sono moltissimi palazzi, anche di sette piani, un'infinita' di ville e villette, mono, bi-tri e quadri familiari, la maggior parte di queste abitazioni sono arredate - ne ho viste una decina prima di affittare la mia.
La cittadina ha circa 45000 abitanti, molti dei quali, credo un 40% vive in case abusive successivamente condonate, il rimanente in appartamenti.

Non esiste un palazzo completamente abitato, cinque piani 4 a piano, venti in totale, abitati
tutto l'anno 3 massimo 5 case.

Da un mio calcolo approssimato - sono del mestiere
essendo un progettista - nella zona mia per esempio, circa 3000 appartamenti, abitati tutto l'anno forse 1000 o poco piu'.
Il mio e'un quartiere abbastanza popolato.
Nella citta' ci sono una quindicina di suburbs,
il centro e i lungomari sono pieni di palazzi,
sempre con massimo il 20% degli appartamenti
abitati tutto l'anno. Cosi' le altre localita'.

In pratica, se tutte le case fossero abitate la
citta' potrebbe avere circa 300,000 abitanti, forse piu'.

Si sta costruendo inoltre a tutto spiano, nelle
periferie, molte case gia' acquistate, alcune addirittura sulla carta, da persone che le useranno un mese-due mesi l'anno o l'affitterano
per l'estate.

Quante cittadine come la mia stanno in questa situazione in tutta Italia? L'assoluta maggioranza, credetemi, per non parlare poi delle
grandi e medie citta' dove la speculazione edilizia e' maggiore, specie nelle periferie nobili e meno nobili.

In ottobre si prevedono un milione di disoccupati,
parecchi credo avranno lo sfratto, mentre altri
perderanno la casa. Andranno ad aggiungersi agli
attuali senza lavoro, cassintegrati, immigrati e costituiranno una massa in fermento con poche prospettive e disagi infiniti.

Questo e' il risultato di un capitalismo e liberismo selvaggio, che non ha niente di umano.

Chi specula sulle altrui disgrazie e' una belva
che dovrebbe soltanto essere abbattuta.

Saluti amari. Frank

Frank A. 17.09.09 20:18| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

NON abbiamo interessi italiani da difendere in Afganistan, né in Iraq,nè in Iran.

MAI PIU'!

MAI PIU'!

MAI PIU'!

il miglior SANGUE Italiano sia versato per salvare il CULO della colonia sionista di INVASIONE della Palestina!


I migliori giovani d'Italia TORNINO a casa...e

SUBITO !!!

Gipo Pogi Commentatore certificato 17.09.09 19:06| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

A casa, in affitto o di proprietà, non torneranno mai più i sei militari della Folgore morti oggi in Afghanistan senza un perchè, senza una ragione, per niente.
Quale democrazia abbiamo portato? Quale pace? Che cosa ci stiamo a fare ancora li? Qualcuno sa rispondere? Si sono svolte le elezioni, si contestano i voti, una fazione contro l'altra e i nostri ragazzi in mezzo a fare cosa? Ad aspettare bombe e kamikaze?
Ma fatemi il piacere, mandateci i vostri figli. E poi venite in Parlamento a dire che dobbiamo esportare la democrazia e fare missioni di pace. Mandate i vostri fighetti con i Suv di papà onorevole e col bicchiere in mano davanti ai bar. Non mandate sempre i ragazzi del sud Italia a morire per le vostre alzate di culo e le vostre frasi retoriche, ripetitive, imparate oramai a memoria.
E non mandate condoglianze, evitatevele.
Le famiglie vi mangerebbero a morsi se potessero.
Stiamo li a difendere una fazione contro un'altra, terroristi più, terroristi meno, ma tutti con una cultura diversa che non si cambia coi blindati e con la minaccia delle armi.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 18:47| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Gerusalemme, 22:14

IRAN: RAPPORTO SEGRETO AIEA, PUO' GIA REALIZZARE BOMBA

L'Iran e' gia' in grado di costruire una bomba atomica e sta mettendo a punto un missile in grado di portare una testata nucleare. E' quanto rivela un rapporto segreto dell'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica, secondo quanto riporta il sito web dell'israeliano Haaretz. L'agenzia Onu di Vienna di fatto quindi condivide in pieno, anche se non pubblicamente, timori degli Stati Uniti e degli altri Paesi occidentali sulle implicazioni militari del programma di arricchimento dell'uranio di Teheran. Il rapporto, che secondo gli esperti sarebbe il famoso "annesso segreto" mai diffuso dall'agenzia dell'Onu, spiega che gli scienziati iraniani hanno "informazioni sufficienti" per costruire la bomba. Haaretz sottolinea che la notizia giunge nello stesso giorno in cui Barack Obama ha archiviato il faraonico sistema di scudo antimissile voluto da George W. Bush per uno piu' flessibile realizzabile in tempi brevi e basato sul sistema di difesa navale 'Aegis', in grado di intercettare anche missili balistici a medio raggio.

---

Il rapporto segreto "di Pulcinella".
Affermare che l'Iran ha "informazioni sufficienti" per costruire un'atomica significa rivelare un fatto già conosciuto ai paesi occidentali da almeno 4-5 anni.

Invece i rapporti segreti che quasi mensilmente si rimbalzano le varie cancellerie e presidenze da almeno 3 anni affermano che l'Iran è ancora lontano dall'obiettivo di produrre l'uranio 235 necessario per la bomba attraverso il processo di arricchimento tramite centrifughe, checché ne dica l'oligarchia iraniana nei suoi discorsi propagandistici ad uso interno.

Probabilmente ai falchi israeliani, americani ed europei danno fastidio i tentativi di dialogo tra Obama e Ahmadinejad e, soprattutto, lo stop al progetto dello scudo spaziale per europa dell'Est e medio oriente.
In quest'ottica risulta interessante questo falso scoop del quotidiano Haaretz.

Jacopo della Quercia (jdq) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 22:36| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Allora, domani a Pieve Emanuele, comune nel parco sud Milano, ci sarà una bella manifestazione antiprostituzione organizzata dai legaioli e con ospite d'onore nientepocodimenoche... il deputato europirla Mario Borghezio.
Ho già avvertito un paio di persone vicine ai CS, chi vuole venire a menarlo si prenoti, purtroppo i posti sono limitati, il comune di Pieve starà pure in campgna, ma può ospitare solo una milionata di essere umani.

Per info:
http://www.giornalelibero.com/dblog/articolo.asp?articolo=1313

Paolo Cicerone, MiLaNo (o giù di lì) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 22:31| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Schifani ha detto che son morti degli eroi, dei valorosi combattenti.
Combattenti? Non lavoratori, come gli altri 15 che son rimasti sul terreno? Per loro, non è stata spesa ancora una parola. Loro non godono del privilegio elitario del militarismo e del significato che tra gli occidentali assume. Il gusto della retorica, comincia a farsi sentire pesantemente.
Credo che non basterà far cadere questo Governo per sradicare l'ormai diffuso pensiero fascista e le sue pratiche schifose.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 17.09.09 19:12| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

a vespa gli ho spedito una potente crema antirughe che gli fara' sparire la profonda riga verticale che ha in mezzo alla faccia

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 17.09.09 18:27| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok, tanto di cappello a chi va a fare questi "lavori"
tutto il lutto, tutte le condoglianze possibili alle loro famiglie...
Sarò cinico, insensibile, tutto quello che volete...
Tanto per cambiare altri morti su lavoro ma da operaio!
Sarà perché due giorni fa è toccata ad un collega, domani potrebbe capitare a me.
Siamo sempre nella media di 3 al giorno nell'indifferenza politico/mediatica, e questo non riesco più a digerirlo..
Tutti a discutere lince si lince no, carro armato si o no...
L'operaio invece può contare solo sul suo istinto di sopravvivenza ormai, e non basta purtroppo..
Nessuno al mondo dovrebbe diventare carne da macello ma meno che meno un operaio da fabbrica!!
Scusate lo sfogo..
Ancora condoglianze alle famiglie dei soldati caduti sul lavoro...

Roby Z., verona Commentatore certificato 18.09.09 13:32| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi ha una storia da raccontare sulla perdita della sua casa, lo scriva in un commento. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.
------------------------------------------------
SCUSA GRILLO...SE NON HANNO UNA CASA SI POSSONO PERMETTERE UN PC E L'ADSL?

http://www.youtube.com/watch?v=zAk8q6Qt1I4

PINO COSTA Commentatore certificato 17.09.09 21:33| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piuttosto, SFRATTATE Berlusconi!

Ci sta facendo perdere non solo il clima,ma anche il "senso"di normalità costituzionale,che bisognerebbe recuperare al più presto:la Costituzione innanzitutto.

Nella memoria depositata dall'Avvocatura dello Stato si cerca di persuadere la Consulta della BONTA'del Lodo che ...in caso di bocciatura porterebbe danni «irreparabili» nel buon funzionamento degli organi elettivi:
-E i danni morali e mentali per le menzogne dette in tivu' che hanno appiattito il cervello degli italiani,chi le ripaga?

?Si profila addirittura il rischio che il Premier si dimetta(magari!)-cosa del tutto normale se il premier ha da affrontare processi per reati ipotizzati e commessi prima dell'incarico governativo; avrebbe dovuto avvisare gli elettori e/o rinunciarvi.

Regolare i conti con la legge è un dovere di ogni cittadino,Berlusconi-premier compreso:altrimenti la Costituzione vale per tutti i cittadini tranne per LUI e per altri+3?

Il testo di Nori decanta la specifica virtù del lodo Alfano:un ombrello contro i temporali giudiziari che altrimenti interromperebbero ogni legislatura,dato che«la sola minaccia di un procedimento penale può costringere alle dimissioni».
-Nessuno lo minaccia:i fatti riguardano i suoi interessi personali e non governativi!
Meglio tornare ai codici,alle norme,ai precedenti giurisprudenziali.Sarà forse più noioso,ma alla fine della giostra avremo meno danni.

*Ma la motivazione-che più MENZOGNA-FALSITA'non si può-espressa stasera a Ballarò da Angiolino Jolie sarà annoverata tra gli annali di tutti i LODO-dell'ORBE terracqueo:

IPSE DIXIT:-Il Presidente del Consiglio Berlusconi non può,con tutto quello che ha da fare, perdere tempo per andare dietro ai processi(e ci credo:ne ha tanti!);deve pensare ai suoi impegni istituzionali!

PECCATO,signor Ministro,
ha dimenticato di contare tutto il tempo che il Premier perde per gli incontri con le varie Noemi,Escort, Veline,Ragazze immagine e attricette varie.


maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.09 01:53| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Glauco Nori Avvocatura dello stato :

"ci sarebbero danni a funzioni elettive, che non potrebbero essere esercitate con l'impegno dovuto, quando non si arrivi addirittura alle dimissioni. In ogni caso con danni in gran parte irreparabili"

Ma lo sa che i danni irreparabili li continueremo ad avere se resta in carica ?

Aldo F., napoli Commentatore certificato 17.09.09 19:09| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ANDIAMO VIA!

*************************

Ma si andiamo via!

In fondo che ci importa se da quelle parti imperversano gruppi di *terroristi* provenienti dal mondo arabo e anche da quello occidentale che non sanno *nulla* sul Corano e che ammazzano donne e bambine solo se si azzardano ad andare a scuola o a mettersi lo smalto sulle dita dei piedi!

andiamo via!

e lasciamo che se la sbrighino i cittadini afghani in balia di trafficanti d'oppio, di signori della guerra, di fanatici tagliagole pronti a distruggere statue e monoliti antichi, adoratori di un Dio cattivo che vuole le donne coperte come appestate, senza intelletto, senza dignità!

andiamo via!

e così facciamo contenti tutti quei *fenomeni* da circo che considerano questa *missione* una avventura mercenaria al soldo di trafficanti di droga o di complottisti che si autodistruggono le torri gemelle!

Fabiola Donzelli (), Roma Commentatore certificato 17.09.09 17:46| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

17 settembre 2009
No, no e ancora no. La decisione di non ascoltare Massimo Ciancimino e di non far entrare nel processo contro Marcello Dell’Utri la lettera con cui il boss Bernardo Provenzano chiedeva a Silvio Berlusconi di “mettere a disposizione una delle sue reti televisive” offrendo in cambio appoggio politico e la garanzia che i suoi figli non sarebbero finiti nel mirino di Cosa Nostra, chiude un dibattimento in cui i giudici d’appello hanno respinto pressoché tutte le richieste dell’accusa. L’elenco delle nuove prove rimaste nel cassetto è così impressionante.

Vediamone qualcuna. Il 7 febbraio del 2007 la corte si è rifiutata di ascoltare l’ex capomafia di Altofonte Francesco Di Carlo. Il procuratore generale Nino Gatto avrebbe voluto chiedergli il nome di una ex segretaria –Di Carlo era un imprenditore– che avrebbe partecipato con lui a un incontro con Berlusconi avvenuto in un ristorante di Milano. Identificarla e interrogarla era importante: in questo modo sarebbe stato possibile riscontrare ulteriormente le dichiarazioni di Di Carlo che in primo grado erano state alla base della condanna. Niente da fare. Il 5 ottobre dello stesso anno i giudici hanno anche respinto una memoria e i documenti che, secondo il pg, dimostravano come davvero nel 1994-95 Forza Italia avesse tentato di far approvare una serie di norme favorevoli a Cosa Nostra. Un particolare fondamentale per l’accusa, visto che l’iter legislativo coincide esattamente con quanto raccontato dal pentito Salvatore Cocuzza.

Secondo Cocuzza in quel periodo l’ex fattore di Arcore, Vittorio Mangano, s’incontrava con Dell’Utri in una villa nel comasco per concordare le modifiche al codice penale. Carte e calendario alla mano, il pg Gatto si era convinto che tutto il racconto di Cocuzza fosse vero fin nei minimi particolari. Ma non basta. Il 15 marzo del 2008 il presidente della Corte ha anche interrotto un confronto tra due collaboratori di giustizia,
segue su antefatto

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 17.09.09 21:54| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con la armi non si porta la Pace ma si va incontro alla morte.
6 mercenari e invasori di meno, l'aria è già più pulita.

Gabriele ., roma Commentatore certificato 17.09.09 20:15| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

A Popper

Non sei altro che un povero vigliacco, che si trincera dietro frasi fatte.

Hai mai provato ad essere in prima linea? a rischiare la pelle?

Certo che no.

Ti senti superiore e dalla tua seggiola sicura pontifichi sulle scelte di altri che, dato che non sono in sintonia con le tue idee, ritieni siano sempre censurabili.

Miserabile, quelli muoiono, e tu li insulti.
Vai tu a fare quello che fanno loro, e poi avrai ragione di parlare.

beppina grillina 18.09.09 13:18| 
 
  • Currently 1.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori