Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il delirio della legge

New Twitter Gallery


Il delirio della legge - Marco Travaglio
(34:54)
passaparola_21-9-09.jpg

E' disponibile il nuovo DVD di Passaparola: "Gli sciacalli dell'informazione"

Guarda tutte le puntate di Passaparola - Diventa fan di Passaparola su Facebook - Scarica Mp3

Sommario:
Dell'Utri e la lettera di Provenzano a Berlusconi
Ciancimino è attendibile o no?
Menzogne colossali
Floppone in prima pagina

Dell'Utri e la lettera di Provenzano a Berlusconi

Buongiorno a tutti, ci sono stati da poco i funerali dei nostri caduti nella guerra dell’Afghanistan, personalmente, per quello che può valere, mi associo al lutto. Vorrei anche associarmi al lutto di tutti gli afgani che sono stati uccisi in questi anni dalle truppe di occupazione militare americane, inglesi, italiane etc. etc., dei quali invece ci dimentichiamo sempre: non esistono morti più morti degli altri, ma sicuramente le morti più ingiustificate sono proprio quelle degli afgani che, in Afghanistan, sono a casa loro, mentre, purtroppo, noi siamo a casa di altri. Chiudo questa parentesi e vi preannuncio che tra un po’ vi farò una sorpresa: vi farò vedere la prima pagina del numero zero de Il Fatto quotidiano; so che molti di voi sono abbonati o saranno comunque lettori in edicola e quindi magari gradiranno questa sorpresa, perché ormai siamo agli sgoccioli: oggi è lunedì, mercoledì usciremo con il primo numero e, chi si è abbonato on- line, già martedì sera a mezzanotte, alle 23: 59, se tutto va bene, potrà trovare in versione PDF sul suo computer il nostro giornale, libero e senza padroni. Però partiamo subito, prima di questa primizia, da un paio di notizie della settimana che non mi pare siano state analizzate: sono state date, ma non sono state analizzate, quello che manca in Italia non è neanche il giornalismo d’inchiesta, è il giornalismo di analisi, un giornalismo che faccia capire che cosa sta succedendo, che colleghi i puntini dell’enigma, per fare venire fuori la figura completa. Le due notizie sono due decisioni prese da due organismi dello Stato, di cui uno è la Corte d’Appello di Palermo, che sta processando Marcello Dell’Utri e l’altro è l’avvocatura dello Stato; sono funzionari pubblici, sia i magistrati che gli Avvocati dello Stato, che paghiamo per fare giustizia: i magistrati debbono valutare le prove e decidere, nel caso in cui siano giudici di Corte d’Appello, se l’imputato è colpevole o innocente, gli Avvocati dello Stato - lo dice il loro stesso sito Internet- hanno il compito di difendere la Pubblica amministrazione nei processi, compresi naturalmente quei procedimenti che finiscono davanti alla Corte Costituzionale, dove la Pubblica amministrazione, ossia il Parlamento e il governo, deve andare a difendere la legittimità costituzionale delle leggi o dei decreti che approva. Quindi sono persone pagate da noi per fare giustizia per rappresentare gli interessi collettivi: lo dico perché, in realtà, le due decisioni, le due posizione prese dalla Corte d’Appello di Palermo (Presidente Dall’Acqua) e dall’Avvocato dello Stato Glauco Nori non mi pare che rappresentino i cittadini, le esigenze della giustizia e l’interesse pubblico: è una mia opinione, io non mi sento rappresentato né dalla decisione presa dalla Corte d’Appello di Palermo, né tantomeno dalla posizione assunta dall’avvocatura dello Stato. Andiamo con ordine: che cosa doveva decidere la Corte d’Appello di Palermo? La Corte d’Appello di Palermo è quella di fronte alla quale Marcello Dell’Utri è imputato per concorso esterno in associazione mafiosa, dopo che in primo grado era stato condannato, in Tribunale, a nove anni di reclusione; ha fatto ricorso lui contro la condanna, ha fatto ricorso la Procura di Palermo, sostenendo che la pena era troppo lieve, sebbene fosse abbastanza consistente, ma stiamo parlando di mafia, se l’accusa viene confermata anche in appello e quindi processo di appello. Al processo di appello si è lavorato per tre anni, dal 2006 al 2009; nel corso di questo processo d’appello la pubblica accusa ha chiesto di depositare nuovi elementi di prova e la Corte d’Appello li ha respinti quasi tutti, anche nell’ultima udienza ha respinto i nuovi elementi di prova, o indiziari, come si dice, portati dal Procuratore Generale Antonino Gatto. Che elementi erano? Erano gli elementi di cui abbiamo parlato molte volte quest’estate, ovvero le novità emerse dal fronte Ciancimino, figlio dell’ex Sindaco mafioso di Palermo Vito Ciancimino. Si chiama Massimo Ciancimino, a casa sua è stato trovato un lembo di una lettera che Provenzano ha indirizzato a Berlusconi, purtroppo l’altra parte è scomparsa e la parte, invece, che è stata trovata e che oggi possediamo è rimasta sepolta in uno scatolone della Procura di Palermo, fino a quando non è cambiato il Procuratore: è andato via il Procuratore Grasso e è arrivato il Procuratore Messineo, che ha rimesso a lavoro i magistrati che erano stati estromessi dal lavorare sulla mafia nella gestione precedente, questi magistrati hanno scoperto che mancava un pezzo, sono andati a ravanare negli scatoloni e hanno trovato il lembo della lettera di Provenzano a Berlusconi. I Carabinieri l’avevano segnalata addirittura in carattere maiuscolo, affinché nessuno se la perdesse e invece qualcuno se la era persa. A questo punto si sono precipitati , stava proprio finendo il processo d’appello Dell’Utri: i giudici, prima delle vacanze, stavano per dare la parola al Procuratore Generale per la requisitoria, quando sono arrivate queste nuove carte, dicendo “ prendete atto che c’è anche questa mezza lettera strappata”, perché? Perché intanto c’è Provenzano che scrive a Berlusconi, il capo della mafia che scrive all’attuale capo del governo, lo chiama Onorevole e quindi è una lettera che si riferisce all’impegno politico di Berlusconi, probabilmente successiva al 93 /94, è la lettera di cui sapete già tutto: Provenzano promette appoggio politico a Forza Italia, in cambio della disponibilità di una rete televisiva, Berlusconi tanto ne ha tante, ne ha ben tre, ne aveva tre all’epoca, adesso ne ha anche sei. Minacciava, in caso contrario, di dare luogo a un evento funesto, a un “ triste evento”: così lo chiama Provenzano o chi, materialmente, ha vergato questa lettera e il triste evento, secondo il figlio di Ciancimino, era il rapimento o l’assassinio del povero Piersilvio. Naturalmente tutto è andato bene, Piersilvio è più vivo che mai, non ha mai subito attentati o tentativi di sequestro, quindi dobbiamo pensare che quella lettera, in qualche modo, abbia avuto soddisfazione. Ma perché portare una lettera di Provenzano a Berlusconi in un processo dove è imputato Dell’Utri? Che c’entra Dell’Utri? Giusta domanda, per chi se la pone: Dell’Utri c’entra perché Massimo Ciancimino sostiene che, il destinatario penultimo della lettera, colui che la doveva consegnare a Berlusconi, era Dell’Utri e che quindi la trafila era - l’abbiamo già raccontato - Provenzano che la scrive, la dà a un certo Lipari, che era un suo uomo di fiducia, il quale la dà al figlio di Ciancimino, il figlio di Ciancimino la porta a suo padre che è in carcere, il padre trova il modo - avrebbe dovuto trovare il modo - di farla avere a Dell’Utri e Dell’Utri a Berlusconi. Questo è il percorso. Dice, il figlio di Ciancimino, “ quella lettera me la ricordo intera, è strato che ce ne sia soltanto più metà” e è ancora più strano, in quanto, aggiungo io, Ciancimino dice “ nella prima parte della lettera c’era proprio scritto che Dell’Utri avrebbe dovuto consegnarla a Berlusconi”, quindi Dell’Utri era un po’ il postino, secondo il figlio di Ciancimino. Naturalmente non sappiamo se è vero o meno, finché non sarà stata trovata l’altra parte della lettera questa cosa di Dell’Utri la dice Ciancimino, che è un testimone oculare, però: infatti la lettera è stata trovata a casa sua e quindi è ben possibile che se la ricordi tutta intera; semmai c’è da domandarsi chi ne ha tagliata metà e ha portato via proprio la metà nella quale c’è il nome di Dell’Utri, mentre ha lasciato la metà dove c’è il nome di Berlusconi, dell’Onorevole Berlusconi. I Carabinieri no: i Carabinieri quello che hanno trovato l’hanno messo lì, bisogna capire che cosa è successo, ma in ogni caso nei processi i giudici servono proprio a questo, a sentire il testimone e a valutare se la sua testimonianza è attendibile oppure no, per valutarla bisogna sentirlo, il testimone. Ecco perché la Procura di Palermo ha sentito Ciancimino, il quale ha detto queste cose che vi ho parafrasato e poi ha depositato il pezzo di lettera e i verbali di Ciancimino, affinché i giudici inserissero queste prove nel fascicolo del processo e ascoltassero, a loro volta, Ciancimino.

Ciancimino è attendibile o no?

Sapete che nel nuovo processo penale non si può dare per scontato quello che c’è nei verbali resi dai testimoni o dagli indagati davanti al Pubblico Ministero, ma tutto deve essere ripetuto in aula, davanti ai giudici e quindi i giudici avrebbero dovuto chiedere a Ciancimino di ribadire le cose o meno, che risultavano dai suoi verbali, davanti ai Pubblici Ministeri e invece l’altro giorno la Corte d’Appello di Palermo ha respinto la richiesta della Procura Generale di inserire agli atti le nuove prove, le carte e i verbali di Ciancimino e, soprattutto, hanno rifiutato di sentire Ciancimino. Quindi adesso, dopo la requisitoria che è appena iniziata e dopo le arringhe difensive, i giudici si chiuderanno in Camera di Consiglio per decidere se Dell’Utri è colpevole, come aveva deciso il Tribunale, o è innocente, come chiedono i suoi Avvocati, senza poter valutare la lettera di Provenzano a Berlusconi e le dichiarazioni di Ciancimino, che dice che il pony express che faceva da trait d’union da Provenzano a Berlusconi era Marcello Dell’Utri, quindi praticamente hanno preso una robusta possibile prova e l’hanno rigettata, l’hanno rifiutata, non la vogliono vedere, non la vogliono esaminare. Io non lo so per quale motivo: c’è chi dice che l’hanno fatto perché il Presidente del collegio è già stato trasferito al Tribunale di Caltanissetta e quindi non vede l’ora di finire il processo di Dell’Utri per potersi trasferire, armi e bagagli, a Caltanissetta; speriamo che non sia così, perché i processi sono tutti importanti, ma un processo del genere che perde per strada una prova soltanto perché il giudice ha fretta sarebbe molto triste, dopo tre anni poi un’udienza per sentire Ciancimino non avrebbe spostato granché, sarebbe durato un’udienza in più, questo processo. Non vorrei neanche pensare che abbiano voluto respingere una prova, perché altrimenti avrebbero dovuto tenerne conto ai fini di una condanna, cioè non vorrei - per l’amor del cielo! - che avessero già deciso in altro senso, ovvero per l’assoluzione: sarebbe molto grave, questo sarebbe un sinonimo di malafede, ci sarebbe da ricusarli dei giudici così prevenuti. Speriamo che non sia così, resta il fatto che non si capisce per quale motivo non hanno voluto esaminare questa prova. Nell’ordinanza che ho qui i giudici Lacommare, Barresi e Dall’Acqua, che è il Presidente, scrivono, anche se l’ordinanza è firmata soltanto dal Presidente, che “ l’esame del frammento di foglio sequestrato il 17 febbraio 2005 in un locale nella disponibilità del Ciancimino e l’esame del contenuto dei verbali, relativi agli interrogatori da questi resi il 30 giugno e il 1 luglio 2009 - appena l’altro ieri, perché avevano appena trovato il foglio e l’hanno convocato d’urgenza, Ciancimino, i magistrati - al Pubblico Ministero di Palermo non consentono di ritenere che, le indicazioni fornite sul posto, della richiesta di acquisire questi elementi, pur suscettibili di ulteriore approfondimento nell’ambito dell’indagine condotta dalla Procura, siano allo stato connotate dai requisiti di specificità, utilità e rilevanza necessari per l’accoglimento dell’istanza”. Praticamente dicono che questa lettera di Provenzano a Berlusconi e le dichiarazioni di Ciancimino, che dice che la lettera doveva portarla Dell’Utri, non sono connotate da requisiti di specificità, utilità e rilevanza, non sono rilevanti, non sono utili e non sono specifiche. Aggiungono poi: “ dall’esame dei verbali di interrogatorio di Ciancimino - che parla della lettera e del ruolo di Dell’Utri - emerge una continua e non sempre sanata contraddittorietà delle dichiarazioni rese dal Ciancimino”, cioè Ciancimino dice delle cose contraddittorie. Può darsi, infatti spetta proprio ai giudici sciogliere queste contraddizioni, incalzarlo, interrogarlo, fargli le domande giuste, vedere se si contraddice, capire perché si contraddice, oppure magari invece ottenere delle risposte meno contraddittorie in un senso o nell’altro, nel senso di liberare Dell’Utri dal sospetto, oppure invece di accertare che Dell’Utri ha fatto anche quello, oltre a tutto quello che il Tribunale aveva già accertato. Se non lo stabiliscono i giudici se Ciancimino è attendibile, chi lo deve stabilire?! E se parla di Dell’Utri come pony express di lettere da Provenzano a Berlusconi, in quale altro processo deve andare questa roba, se non nel processo dove si sta processando Dell’Utri, con l’accusa di essere stato per 30 anni il trait d’union tra la mafia e Berlusconi?! Mi sembra che sia il posto giusto per accertare queste cose! Non si capisce per quale motivo la contraddittorietà, ammesso che sia contraddittorio quello che dice Ciancimino, debba indurre i giudici a non sentirlo: se è contraddittorio è un motivo in più per sentirlo e per chiarire. Dicono poi, i giudici, che “ Ciancimino colloca questa lettera in un periodo storico, cioè il 1992, che non risulta compatibile con l’appellativo di Onorevole, utilizzato nel frammento di foglio in esame e riferito a Berlusconi”, che infatti fu eletto in Parlamento per la prima volta nel 94. Ciancimino dice che quella lettera è del 92, nella lettera c’è scritto “ Onorevole Berlusconi” e i giudici dicono che Onorevole Berlusconi lo è diventato nel 94: è vero, può darsi che Ciancimino sbagli data, che abbia ricordi confusi, è difficile ricordarsi tutte le date delle elezioni etc., oppure può darsi che racconti balle per un qualche motivo, a proposito della datazione di quella lettera. Bene: sentitelo, incalzatelo, fategli queste obiezioni e vedete come risponde. Per quale motivo un errore di data dovrebbe non dico rendere inattendibile Ciancimino, ma renderlo non meritevole neanche di essere interrogato? Boh! Dicono ancora, i giudici, “ considerato che Ciancimino tra l’altro ha ammesso di non conoscere gli sviluppi e gli esiti della vicenda”: certo, lui non sa se è avvenuta la consegna a Dell’Utri e, da Dell’Utri, a Berlusconi e chi se ne importa! Quello che qui conta è se davvero Provenzano usava Dell’Utri come pronta consegna, come postino, se davvero aveva scritto che Dell’Utri avrebbe dovuto consegnarla a Berlusconi probabilmente si riferiva al fatto che aveva fatto la stessa cosa altre volte, che era un postino collaudato. Il fatto che poi, anche quella volta, la consegna sia avvenuta oppure no a noi non interessa niente e non dovrebbe interessare neanche ai giudici: perché? Perché basta sapere che, in una lettera indirizzata da Provenzano a Berlusconi, c’era scritto che la consegna la doveva fare Dell’Utri: questo dovrebbe interessarli, visto che devono giudicare Dell’Utri come possibile trait d’union tra la mafia e Berlusconi! Prima di affidare una lettera a Dell’Utri per Berlusconi, Provenzano si sarà informato su chi era: evidentemente, se aveva scelto lui, vuole dire che si fidava di lui perché aveva già fatto altre consegne o altri favori, o aveva già messo in contatto la mafia con Berlusconi, non è che uno prenda il primo che passa e dica “ scusa, c’è una lettera di Provenzano per Berlusconi, me la consegni?”: è ovvio che ti rivolgi a qualcuno molto affidabile e, soprattutto, molto taciturno. In ogni caso queste sono tutte cose da chiedere a Ciancimino, invece loro dicono “ no, non gliele chiediamo, perché avremmo dovuto chiedergliele?”, ma vi rendete conto?! E, alla fine, dicono “ rilevato, pertanto, che dall’esame del contenuto degli unici verbali emerge un quadro confuso e contraddittorio, questa Corte non può compiutamente valutare l’utilità e la rilevanza del mezzo di prova, rispetto alle accuse formulate a carico dell’imputato”, questa è veramente curiosa! Non avevano mica detto loro di prendere per oro colato i verbali davanti al Pubblico Ministero, avevano detto loro “ sentite Ciancimino: a noi ha detto così, vediamo che cosa dice in aula, la lettera c’è, nessuno può mangiarsela”, l’avevano fatta sparire e è ricomparsa, è sparita una seconda volta, i giudici d’appello hanno deciso di non prenderla in considerazione. Speriamo che ritrovino un po’ di logica in tempo utile per la sentenza, perché queste motivazioni sono quanto di più illogico - questo almeno lo si può dire, è diritto di critica - si possa immaginare e è preoccupante che siano così privi di logica, i giudici che stanno seguendo un processo di questo genere.

Menzogne colossali

L’altra cosa riguarda l’Avvocato dello Stato: come vi ho detto, nel sito dell’avvocatura dello Stato c’è scritto che “ l’avvocatura dello Stato è un pool di giuristi specializzati, che rappresenta e difende in giudizio l’amministrazione statale e, più in generale, tutti i poteri dello Stato”. Quindi, quando viene chiamata a difendere la bontà, la costituzionalità, la legittimità di una legge che, secondo alcuni tribunali, come quello di Milano e altri, è incostituzionale, dovrebbe andare lì e difendere la costituzionalità della legge, ossia dovrebbe cercare di spiegare, se ci riesce, che la Legge Alfano è rispettosa della Costituzione, che la Legge Alfano, che rende immuni dai processi le quattro alte cariche dello Stato, non confligge con l’articolo 3, che dice che siamo tutti uguali di fronte alla legge, senza aggiungere “ tranne quattro”. Insomma, dovrebbe occuparsi della legge, cioè di una norma generale e astratta: questo dovrebbe fare l’avvocatura dello Stato davanti alla Corte e invece che cosa fa, l’Avvocato Glauco Nori, a nome nostro, cioè dello Stato e a spese nostre, cioè dello Stato? Lo paghiamo noi l’Avvocato dello Stato. Va lì e dice alla Corte, per spaventarla probabilmente, “ state attenti, perché se bocciate la Legge Alfano succede un’ira di Dio nella politica italiana, perché Berlusconi torna imputato, se torna imputato si dimette, crolla il governo, crisi, un casino che non finisce mai, lasciamo il Lodo Alfano, che è meglio”, questo è il discorso. Allora capite che questa è una cosa che eventualmente potrebbe dire l’Avvocato Ghedini: non l’ha detta, eh, attenzione, perché queste sono delle scempiaggini che neanche l’Avvocato Ghedini, che è tutt’altro che fesso, oserebbe mai dire; perché? Perché se andasse lì e dicesse “ se Berlusconi torna imputato si deve dimettere” beh, poi se Berlusconi torna imputato si deve dimettere davvero e, soprattutto, andrebbe lì a ammettere che quella è una legge fatta da Berlusconi per Berlusconi, non è una legge fatta per tutelare le alte cariche dall’eventuale pericolo che un giorno possano essere sottoposte a processo e perdano, quindi, la serenità e il tempo che invece è loro necessario per concentrarsi quotidianamente sul loro lavoro al servizio degli italiani, perché questo ci hanno raccontato e era il movente della Legge Alfano, non salvare le chiappe all’attuale Presidente del Consiglio. Infatti Ghedini queste stupidaggini non le ha dette: le ha dette l’Avvocato dello Stato che, invece di difendere il Lodo, ha difeso Berlusconi, togliendo anche il velo dell’ipocrisia che attorniava questa legge, quel velo di ipocrisia che indusse il capo dello Stato a firmare, in men che non si dica, una legge incostituzionale, “perché bisogna tutelare le alte cariche dall’incursione dei magistrati cattivi”. Quindi se non altro è stato sincero, l’Avvocato dello Stato ha detto “ questa è una legge fatta per Berlusconi, l’unico che ne approfitta è Berlusconi, se Berlusconi torna sotto processo è un casino”. Il problema è che lui non lo può dire, l’avvocatura dello Stato deve dire che la legge è costituzionale, non deve calare le conseguenze di un’eventuale bocciatura nella situazione attuale: perché? Perché le leggi valgono per sempre, le leggi vengono fatte per l’interesse generale, non vengono fatte per risolvere un problema particolare di una persona o così dovrebbe essere. Quindi, secondo alcuni, questo è stato un clamoroso autogol, perché? Perché è andato lì a dire alla Corte “ guardate, l’hanno fatta per quello lì, adesso stiamo attenti, perché sennò quello lì poi finisce sotto processo”. Le argomentazioni, oltretutto, sono proprio delle palle colossali, delle menzogne colossali: per esempio, dice l’Avvocato Generale, “ se Berlusconi tornasse sotto processo con la bocciatura della Legge Alfano - cosa che sarebbe automatica - la stampa seguirebbe i processi a Berlusconi con formule suggestive, con uno stile giornalistico sottolineato, con fughe di notizie coperte dal segreto”. Le fughe di notizie coperte dal segreto a volte si verificano nella fase delle indagini, quando c’è il segreto investigativo, ma qui stiamo parlando di una legge che protegge le alte cariche dello Stato dai dibattimenti, cioè dai processi, che sono pubblici e senza alcun segreto. Quindi il giornalista va al processo, vede quello che succede e lo racconta, non c’è nessun segreto, è impossibile violare il segreto con fughe di notizie in un dibattimento pubblico, tant’è che c’è pure la gente, i curiosi possono andare a assistere. Le indagini invece sì che hanno delle notizie segrete, ma le indagini su Berlusconi si possono fare anche con il Lodo Alfano, perché il Lodo Alfano blocca i processi e non le indagini, conseguentemente o questo signore non sa di che cosa sta parlando, oppure sta mentendo, nella speranza di spaventare la Corte, dicendo “ stiamo attenti, perché se torna sotto processo chi la sente la stampa: quelli cominceranno a occuparsi dei processi a Berlusconi tutti i giorni con grande enfasi!”, figuratevi! Sono 15 anni che processano Berlusconi e la stampa sono secoli che non si occupava più dei suoi processi, non ci andava nessuno: io sono andato qualche volta ai processi a Berlusconi, eravamo sempre i soliti quattro gatti! Televisioni che abbiano seguito i processi a Berlusconi: ma in quale film?! All’estero forse, forse le televisioni estere. Prima bugia. Ma la seconda bugia è ancora più mirabile: perché? Perché si dice che, se Berlusconi torna processo, deve dimettersi: intanto chi l’ha detto? Dove sta scritto? La legge da noi non lo prevede che debba dimettersi, all’estero neanche, però si dimettono sempre se vengono imputati: anzi, è difficile che i Ministri o i Presidenti del Consiglio vengano imputati, proprio perché all’estero non candidano gli indagati, così evitano che un indagato poi venga imputato; da noi invece gli indagati hanno addirittura una corsia preferenziale e quindi, a un certo punto, di solito vengono anche imputati e si pone il problema, ma non sta scritto da nessuna parte che Berlusconi si debba dimettere: anzi, lui ha sempre detto “ non mi dimetterò mai”, l’opposizione, o quella robetta che chiamiamo opposizione, il PD- almeno parlo del PD, poi ce ne sono altre - gli ha sempre detto “ non te ne andare” e quindi gli ha raccomandato di non dimettersi, ma lui non ci pensava proprio e, in terzo luogo, lui sono 15 anni che è imputato e non si è mai dimesso. Per quale motivo adesso dovrebbero cambiare le cose? Lui ha governato per cinque anni da imputato, perché il Lodo Schifani fu immediatamente cassato dalla Corte Costituzionale e non si è né dimesso, né ha avuto dei problemi, semplicemente non andava alle udienze dei suoi processi e quindi, anche questa storia che perde tempo a seguire i suoi processi e non può più stare a Palazzo Chigi, lui in questi 15 anni ha avuto ventidue rinvii a giudizio o giù di lì e ai processi c’è andato tre volte: alla prima udienza nel processo Guardia di Finanza e alle due udienze del processo Sme, dove ha fatto le dichiarazioni spontanee, fine, mai visto in Tribunale Berlusconi. Quindi sono tutte balle! Si crea un’attesa di un pericolo imminente per spaventare la Corte, ma in realtà quel pericolo- ammesso che le dimissioni di Berlusconi siano un pericolo: volesse il Cielo! Ma non c’è nessuna speranza e nessuna possibilità che ciò avvenga- semplicemente per dare alla Corte Costituzionale una responsabilità politica che non può avere, perché la Corte Costituzionale deve guardare la Costituzione, guardare la legge e vedere se l’una è compatibile con l’altra; dato che la Costituzione è un po’ più importante della legge, se non sono compatibili fanno fuori la legge, non la Costituzione, oso sperare. Tutto questo l’Avvocato dello Stato l’ha sostenuto non a nome di Berlusconi, o a nome di un privato: lo doveva sostenere a nome dello Stato, l’Avvocato dello Stato difende lo Stato e le sue leggi, non il rappresentante pro tempore dello Stato o del governo. E invece ha avuto una crisi di identità: nel tragitto tra l’avvocatura dello Stato e la Corte Costituzionale ha avuto un attacco di labirintite e non ha più capito che differenza c’è tra sé stesso e l’Avvocato Ghedini e tra lo Stato e Berlusconi, “l’état c’est moi”, diceva il Re Sole: Berlusconi, nell’interpretazione dell’avvocatura dello Stato, o almeno di questo signore, è diventato lo Stato. Guardate che sono passaggi che sembrano trascurabili, ma sono dei macigni sulla Costituzione e sul senso civico che si dovrebbe avere e è molto preoccupante che neanche la logica alberghi più nelle ordinanze di certi giudici, come abbiamo visto prima, o nelle decisioni prese da un organismo così fondamentale come quello che dovrebbe difendere lo Stato davanti ai tribunali e alla Corte Costituzionale. Bene, a questo punto aspettiamo, ovviamente, di vedere che cosa succederà al processo Dell’Utri, Il Fatto quotidiano lo seguirà quotidianamente, a differenza degli altri giornali, che l’hanno completamente abbandonato, già in primo grado non lo seguiva nessuno e vedremo che cosa succede dal 6 ottobre in avanti, davanti alla Corte Costituzionale, dove saremo, anche lì, pronti a raccontare tutto quello che accade.

Floppone in prima pagina

E adesso vi faccio vedere una prova naturalmente, un numero zero, ma perché vi facciate l’idea, più o meno, di come sarà Il Fatto quotidiano: questa è la prima pagina della prova di stampa che abbiamo fatto l’altro giorno, era il giorno dopo il monologo di Berlusconi a “Porta a Porta”, quando hanno eliminato tutta la programmazione concorrenziale affinché lui potesse ritagliarsi e stagliarsi a reti unificate e il risultato è stato quel floppone gigantesco di ascolti che avete visto sui giornali e conseguentemente, quel giorno, abbiamo provato - ripeto, è una prova - a fare un titolo, questa è una frase di Enzo Biagi, “ l’uomo solo al telecomando”, l’hanno lasciato solo, c’è la vignetta della salma mentre l’imbalzamatore è Bruno Vespa. Qua c’è la nostra inchiesta, ogni giorno, se il fatto è clamoroso come questo ce ne occuperemo, altrimenti abbandoneremo l’agenda degli argomenti dei quali hanno già parlato gli altri giornali, cosa che sicuramente non può avvenire -non lo so- quando c’è la strage in Afghanistan, ma che può avvenire invece nelle giornate ordinarie, nel qual caso la nostra inchiesta, in questo caso le morti nel calcio per doping, sale in prima posizione e quindi quello sarà il nostro titolo dominante, poi ci sono rubriche, cattiverie varie, dentro il giornale è tutto a colori e adesso non ve lo faccio vedere tutto, perché altrimenti vi levo la sorpresa, ma l’importante è che cominciate a memorizzare la testata e a innamorarvi, spero, di un giornale che non ha denaro pubblico, che non ha padroni, che non ha palazzinari, petrolieri, Presidenti del Consiglio, banchieri, finanzieri, costruttori di automobili etc. alle spalle, ma ha alle spalle semplicemente i suoi giornalisti e, soprattutto, i suoi lettori che, solo per gli abbonati, sono proprio in queste ore arrivati a 30. 000. Trovate sul sito antefatto.it i luoghi dove Il Fatto quotidiano arriverà in edicola: purtroppo lo so, molti non troveranno il proprio paese o la propria città, abbiamo fatto questa scelta, che è una scelta obbligata, perché non abbiamo i soldi per arrivare a 38. 000 edicole. Rischieremmo di tracollare appena partiti e quindi abbiamo preferito una distribuzione mirata, nella maggior parte dei capoluoghi, riservandoci, se dovesse esserci una grande risposta, come ci auguriamo, o una buona risposta da parte del pubblico, di aumentare il servizio strada facendo, magari aumentando le pagine, aumentando i giornalisti e aumentando anche i luoghi della distribuzione in edicola, molto meglio, invece, che non dare tutto all’inizio e poi essere costretti a togliere qualcosa e a tagliare. Per questo il Consiglio che do a chi si accorge, si rende conto che non troverà nella sua città o nel suo comune Il Fatto quotidiano in edicola, c’è sempre la possibilità di abbonarsi o all’on- line oppure con l’abbonamento postale e adesso stiamo predisponendo anche la soluzione del coupon, proprio perché chi invece in edicola il giornale lo trova, possa avere già un carnet di opzioni da fare poi timbrare dall’edicolante, in modo da assicurarsi comunque una copia garantita, perché credo che, soprattutto nei primi giorni e nelle prime settimane il giornale, se - come spero - l’attesa è tanta, sarà anche abbastanza difficile da trovare. Passate parola e ci vediamo o in abbonamento o in edicola mercoledì, con Il Fatto quotidiano, mercoledì 23 settembre, grazie.

21 Set 2009, 13:28 | Scrivi | Commenti (1191) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

signor Grillo le scrivo per chiederla di occuparsi di un argomento fin troppo snobbato. da circa 2 mesi abbiamo scoperto che nostro figlio di 2 anni è diabetico insulinodipendente. non voglio descriverle il nostro stato d'animo, ma chiederle di smuovere le acque. quello del diabete è un argomento controverso perchè se è vero che la ricerca va avanti è altrettanto vero che siamo fermi a 15 anni fa. la cosa mi fa stare veramente male soprattutto quando deve bucare per 8,9 volte la carne di mio figlio per i controlli glicemici e per iniettare insulina indispensabile per la sua vita. non riesco a credere che nel 2009 non riusciamo a trovare una cura. allo stesso tempo mi viene da chiedermi, ma se venisse fuori una cura che fine farebbero le fabbriche che producono aghi per il pungidito? o quelle che producono le striscette per il controllo della glicemia? queste domande mi portano a fare una macabra riflessione: non è che gli interessi vengono messi al di sopra della salute delle persone? questa cosa mi fa stare veramente male. la prego a nome di tutti i genitori che come noi soffrono per i nostri figli prende i considerazione qesta mia lettera. la ringrazio di cuore

raffaele carbone 27.09.09 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Redazione
vorrei inviare una lettera a Beppe, ma come posso fare ad inviare l'allegato? Grazie. Pietro Lupia-Roma

pietro lupia 27.09.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento

RICERCA ITALIANA=MAFIA

Io con laurea e dottorato di ricerca, intimato a lasciare la RICERCA solo perchè espressi le mie idee scomode. Nel momento di acquisire il DOTTORATO tre luminari mi si sono stretti intorno e mi hanno detto. ci prometta che non farà mai il ricercatore.
fantastico, come distruggere la vita di una persona.figli di puttana. VIVONO CON I SOLDI DELLE ASSOCIAZIONI CONTRO I TUMORI E SI TENGONO SALDI ALLE LORO SEDIE CON UN GIRO DI BORSISTI (MIGLIAIA) CHE FANNO CREDERE DEGLI EINSTEIN.
IL PROBLEMA è CHE A TALE LIVELLO LA RICERCA SCIENTIFICA NON FUNZIONA. IL METODO SCIENTIFICO FA ACQUA.E NON LO DICONO, MA LO SANNO.
FANNO DEL FUMO MEDIATICO E POI SMENTISCONO LE "GRANDI" SCOPERTE NELL'ARCO DI 8 ORE.
MILIARDI DI EURO E LA GENTE CONTINUA A MORIRE:PRODUCONO SOLO TONELLATE DI ARTICOLI
L'UNIVERSITA' ITALIANA ATTIVA NUOVI CORSI E STAZIONA MIOLIONI DI PERSONE SENZA FUTURO PER FAR SOLDI.BASTA. CHI MI VUOLE CONTATTARE HA LA MIA E-MAIL:federico.rizzato@yahoo.it
CARO BEPPE STANNO TUTELANDO IL LORO SPORCO MONDO.
DESIDEREREI COLLABORARE CON TE, CI METTO LA MIA FACCIA, CONOSCO IL SISTEMA DAL DI DENTRO.
I GIORNALI FANNO SOLO FUMO MEDIATICO, IL GOVERNO FA SOLO FUMO MEDIATICO, MA RACCOLGONO FONDI PORA P......, MIGLIAIA DI PERSONE SANNO E TACCIONO,ALLORA O SONO STUPIDI O DI SOPRA VERAMENTE BISOGNA METTERGLI UNA BOMABA NEL CULO.PORCO.....

federico rizzato, treviso Commentatore certificato 27.09.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera Sig. Grillo.
Mi permetto di disturbarLa in quanto ho sempre stimato il Suo modo di fare.
Io sono un dipendente di una società tessile, la Castello, di Brolo (ME), in grave difficoltà, che rischia la chiusura, tra l'indifferenza della politica e di tutto il sistema creditizio.
Dal 24 c.m. il nostro datore di lavoro, il Sig. Giuseppe Pizzino ha attuato una
protesta nei confronti dell'Unicredit di Milano ed iniziato lo sciopero della fame.
Noi dipendenti (circa 300) siamo in sit-in di appoggio all'azione del nostro datore di lavoro a Brolo presso l'azienda.
Speriamo veramente che qualcosa si muova e non quando sia troppo tardi.
Fiduciosi in un Suo intervento nella vicenda, tenuto conto che ci sono in gioco non solo 300 posti di lavoro, ma il futuro di 300 famiglie.

La ringrazio per l'attenzione e fiducioso in un suo particolare interessamento alla presente vicenda, La saluto cordialmente.


per avere qualche dettaglio della vicenda visiti il link:
http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=385465

Mario Maraffa
cell. 3484535095

mario maraffa 27.09.09 00:38| 
 |
Rispondi al commento

ma chi glielo dice che ha l'alzheimer??? Veronica ci ha provato ma ci ha mollato anche lei. anche mia madre ha iniziato ad avere i primi sintomi alla sua età ed è morta ad 85. ce lo dovremo cuccare ancora per 13 anni?

pierluigi pinna 26.09.09 23:27| 
 |
Rispondi al commento

gforse sono un lettore poco accorto, ma ho sentito parlare poco della candidatura di Berlusconi a Nobel per la pace, sponsorizzata con un inno che definire comico e' un eufemismo ! Questa gente non ha nessun ritegno a esporsi al ridicolo e sta togliendo lavoro agli autori di satire (ed io sono tra questi), perche' trovare spunti che superino il grottesco gia' insito in tutto cio' che dicono e fanno e' impossibile !!!
A te la parola Beppe

FAUSTO OBINO 26.09.09 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Il potere logora chi non lo ha
e si vede

Maria P. Commentatore certificato 26.09.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento

il video è stato rimosso da youtube, assieme a tutti - o quasi - gli altri passaparola e molti altri di Beppe.

io ho già scritto una lettera in inglese a youtube.com chiedendo di indagare....
FATE QUALCOSA!

david turner 25.09.09 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Emergenza, il video è stato rimosso da youtube. Per favore, chiunque abbia avuto la possibilità di scaricarlo, può farmelo avere ? Va bene anche come ftp, via mail basta che possa vederlo. Vi lascio la mia mail, raverzone88@hotmail.it grazie.

Andrea mascelloni Commentatore certificato 25.09.09 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se la lettera a Berlusconi era una minaccia, Dell'Utri che glie l'ha portata è "amico" di Berlusconi o di Provenzano?

Alessandro A 24.09.09 23:36| 
 |
Rispondi al commento

visto che sai tutto di tutto e di tutti invece di raccontarci con in maniera logorroica gossip di scarsissimo interesse tangibile sarebbe meglio sarebbe meglio , caro paragnoasta, che tu ci dessi i numeri del lotto ...almeno tre .
a proposito a quanto sono le carote sul mercato di bari?

pippo lepippe 24.09.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Il testo uscito il 23/09/2009 sul sito ansa con parole riportate da intervista:
"ROMA, 23 SET - Il vicepresidente del Csm Mancino frena sull'ipotesi di un nuovo provvedimento in caso di bocciatura del Lodo Alfano alla Consulta.'Il Parlamento e' sovrano - commenta - Ma prima di parlare di un eventuale nuovo provvedimento aspettiamo la Corte Costituzionale'. Sull'ipotesi di un nuovo pdl del governo avverte: 'Mi pare che corriamo con la fantasia; gia' parliamo del dopo senza sapere quale sara' la decisione che nella sua autonomia prendera' la Corte Costituzionale'. "
Art 1 par 2 della Costituzione: "La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione".
Il lodo è anticostituzionale come chi l'ha fatto con tale modo sovversivo!
Stanno facendo le prove di dittatura! Se il popolo tacerà, inizieranno...

3mendo 24.09.09 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Masi attacca il programma. Poi dal direttore generale arriva una pesante critica al modo di fare tv d di Annozero, pur senza mai nominarla: "Occorre una riflessione sul servizio pubblico, che deve essere plurale. Ma nella mia carriera che mi ha portato a girare molti paesi del mondo non ho mai visto programmi anti-politici. Non ho mai visto all'estero reti di servizio pubblico che facciano programmi apoditticamente contro''


(dica,l'ineffabile masi,in quale parte del mondo esiste un'anomalia televisiva,come quella italiana)

EdoHard Commentatore certificato 23.09.09 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Un pensiero; Un vincente trova sempre una strada, un perdente trova sempre una scusa.
(da UnPensieroAlGiorno.com)

Un proverbio; Chi è svelto a mangiare è svelto a lavorare. (da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 23.09.09 11:48| 
 |
Rispondi al commento

dal sito dell'avvocatura di stato:
"L'Avvocatura dello Stato interviene, in rappresentanza del Presidente del Consiglio dei Ministri o di un Ministro da questi delegato, nei giudizi di legittimità costituzionale in via incidentale che si svolgono dinanzi alla Corte costituzionale."
quello che lei dice nel filmato è errato, l'avvocato di stato è un organo di parte che effettivamente difende in questo caso specifico il governo e il presidente del consiglio.
pensavo che lei fosse un po' più preciso, ho citato il suo editoriale in una discussione con amici giuristi e sono stata massacrata...per favore, almeno lei (uno dei pochi Giornalisti italiani che valga la pena di seguire) controlli le sue affermazioni prima di pubblicarle!

Anna Parravicini 23.09.09 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Perché non c'è più il podcast? Io così non riesco a seguire quello che dice Marco, non ho tempo, mentre col podcast nel tragitto tra casa e lavoro prima lo facevo.

Mario Cazzaniga 23.09.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Mercoledì 23 Settembre 2009
Roma Centro (Circo Massimo)Ore 8.21
Cerco disperatamente una copia del "Fatto"; non c'è verso: tutto esaurito.
Ma non s'era detto che "Gli Italiani" sono tutti contenti e fuori dalla crisi, non interessetati a "gossip e notizie da querela"?
Attenzione vari Travaglio e company: Il team di Querela Selvaggia incombe!
Johnny

Johnny Lang 23.09.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento

L' atteggiamento di Grillo a me ricorda quello di Eamon De Valera, durante la guerra di secessione irlandese. Mentre Micael Collins era per la trattativa, contro un preponderante esercito inglese, De Valera voleva tutto, e lo voleva subito. La sua utopia rimase tale, mentre gli accordi di Collins furono siglati, e la parte di Irlanda che liberò divenne un paese libero e democratico. Quella che si prese De Valera rimase in guerra, e ancora oggi è depressa. Grillo vuole uno Stato perfetto ed ideale, che non esiste e nn sarà mai. Il centrosinitra lotta per quello che si può avere, in un paese strano come l' Italia. A Grillo non rimarrà nulla, e il centrosinistra forse riuscirà a cacciare brogliusconi e magari migliorare la condizione della popolazione. Certo nn quanto vorrebbe Grillo. Saluti

ivan IV Commentatore certificato 23.09.09 10:17| 
 |
Rispondi al commento

EVIDENTEMENTE NON E' IMPORTANTE LA TESTIMONIANZA DI CIANCIMINO AL PROCESSO DELL'UTRI.IL DRAMMATICO E' L'OPPOSIZIONE E L'INFORMAZIONE......DIAMOCI DA FARE RAGAZZI IL LIVELLO DELLA MERDA E' PREOCCUPANTE

lucky red 23.09.09 04:55| 
 |
Rispondi al commento

come fare informazione in rete gratis
http://www.youtube.com/watch?v=o2tWGLkOgxQ

carlo bel 23.09.09 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Per Marco!

http://www.facebook.com/profile.php?cropsuccess&id=1316551421#/event.php?eid=166577651001&ref=mf

Ilaria A. Commentatore certificato 22.09.09 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi associo al lutto degli italiani ma anche degli afgani invasi dall'esercito "alleato" in "missione di pace"...gli unici che ci guadagnano in queste sporche guerre sono i grandi banchieri che finanziano le "imprese" creando loro stessi il problema (ad es. del terrorismo come l'attentato alle due torri) questo provoca una reazione nell'opinione pubblica che chiede la soluzione del problema accettando leggi che violano i più elementari diritti democratici e riducono notevolmente la libertà del singolo cittadino...purtroppo finchè ci sarà gente che andrà a fare la guerra ci saranno le guerre, loro non possono farle da soli hanno bisogno di gente da mandare al macello per far indebitare i paesi che combattono. Finanziando i due schiramenti, così finita al guerra sono talmente indebitati da sottomettersi completamente al finanziatore che può così manipolare come meglio crede lo stato indebitato...fà gudagni enormi sugli interessi controllando anche anche i produttori di armi...sulla pelle degli altri che magari credono veramente in quello che fanno...tempo fa il capostipite della famiglia dei Rothschild (tedesco) Mayer Amschel disse: "Datemi il controllo sulla valuta di un paese e non mi importa niente di chi fà le leggi" e continua a essere così purtroppo..solo due presidenti degli stati uniti hanno fatto mettere in circolazione denaro con un basso tasso di interesse: Lincoln, con la stampa dei greenbacks e Kennedy...tutte e due sono stati ammazzati...se andassimo in banca tutti insieme a ritirare i soldi avrebbero serie difficoltà a restituirli a tutti...

angelo b., penne (PE) Commentatore certificato 22.09.09 22:47| 
 |
Rispondi al commento

avete sentito in Cina come fanno a far pagere le tasse agli EVASORI COMMERCIANTI, ARTIGIANI E LIBERO PROFESSIONISTI?? ecco come:
chiunque fa una prestazione deve dare a chi paga un gratta e vinci del valore di 10 euro. il "COMMERCIANTE" li deve ritirare dallo stato, che in questo modo sa esattamente le entrate esatte di qualsiasi prestatore d'opera. con il gratta e vinci si vincono premi in denaro garantiti dallo stato.
tutti coloro che acquistano qualsiasi cosa richiederanno il gratta e vinvi per l'importo speso e potranno vincere qualchecosa a differenza dello scontrino fiscale che non serve a nulla.
non servirebbero controlli di agenti di finanza ma sarebbe il cittadino che lo richiederebbe spontaneamente, visto che non gli costa nulla.
il tutto non andrebbe ad aumentare l'importo dell'acquisto , come succede se chiedi la fattura, perchè più l'importo è alto più il commerciante vede aumentare il suo volume di affari.
lo stato guadagnerebbe moltissimi soldi per le maggiori entrate tributarie degli evasori istituzionali (COMMERCIANTI, ARTIGIANI E LIBERO PROFESSIONISTI), molti li darebbe di ritorno alla gente attraverso le vincite del gratta e vinci, ed i finanzieri potrebbero essere utilizzati per scoprire gli evasori più grandi COME FINANZIARIE U GRANDI GRUPPI INDUSTRIALI(anche se questo credo sia un'utopia.
caro Beppe e tutti voi provate a pensare se questa non è una proposta quanto meno interessante e tale da essere presa in considerazione. mi piacerebbe pensare che cosa ne pensate

benny51

zanella beniamino 22.09.09 22:25| 
 |
Rispondi al commento

x Monica
Sei una grande donna,approvo pienamente.Il sig brunetta e' sempre stato orgoglioso di aiutare il padre nel suo mestiere di venditore ambulante;forse quella e' stata la sua scuola,ma non e' una critica.
La critica vera e' che a Venezia gli immobili costano dieci volte quello che costano a Roma o a Fratta,ci dice per piacere dal momento che lui possiede addirittura palazzi,e che era fiero di aiutare il padre perche' i soldi non li avevano,quanto e scusami il " cazzo" che e' inevitabile per dire quante tasse hanno pagato?
E quelle evase?
Comunque per me anche se faceva cio' che diceva a proposito dei fannulloni e' e sara' sempre un vero buffone.Anche perche'il male va tolto dalla "testa"e invece i dirigenti possono fare sempre cio' che vogliono per cui e' ed e' stato anche un grandissimo VIGLIACCO.
Scusa lo sfogo.Ti Leggo sempre e sono sempre daccordo su cio' che dici.
Ciao Adriano

adriano p 22.09.09 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Salta obbligo per intermediari a segnalare operazioni sospette
Roma, 22 set. (Apcom) - Arriva lo scudo fiscale anche per il falso in bilancio. Nello scudo fiscale resta il 'salvacondotto' per una serie di reati, tra cui il reato di false comunicazioni sociali, quando questi siano stati commessi per eseguire o occultare reati tributari. Le commissioni Finanze e Bilancio del Senato hanno approvato una nuova versione dell'emendamento presentato dal senatore del Pdl, Salvo Fleres, che amplia la possibilità di aderire allo scudo fiscale a chi abbia commesso una serie di reati tributari o reati societari ad essi connesi. Resta nella nuova versione l'abolizione dell'obbligo per gli intermediari di segnalare ai fini antiriciclaggio le operazioni sospette. Il testo dell'emendamento infatti prevede che "l'effettivo pagamento dell'imposta comporta, in materia di esclusione della punibilità penale, limitatamente al rimpatrio ed alla regolarizzazione di cui al presente articolo, l'applicazione della disposizione di cui al già vigente articolo 8, comma 6, lettera c), della legge 27 dicembre 2002, numero 289, e successive modificazioni; resta ferma l'abrogazione dell'articolo 2623 del codice civile" disposta dalla Finanziaria 2006. In sostanza si esclude la punibilità penale in caso di reati tributari come la dichiarazione fraudolenta, l'infedele dichiarazione, l'omessa dichiarazione, l'occultamento o la distruzione di documenti contabili, quest'ultimo reato fortemente connesso con i reati societari. Ed ecco come si arriva al falso in bilancio: il salvacondotto vale anche per i reati societari, tra cui il falso in bilancio, quando questi siano stati commessi per eseguire od occultare reati tributari. Tra questi ci sono: false comunicazioni sociali in danno della società, dei soci e dei creditori, falsità materiale connessa da privati, falsità ideologica commessa da privati in atto pubblico, falsità in notificazioni in scrittura privata, uso di atto falso, soppressione di istruzion

giuseppe gagliardo 22.09.09 20:41| 
 |
Rispondi al commento

SPERO CHE A BREVE L' ITALIA FALLISCA POLITICAMENTE ED ECONOMICAMENTE. L' EUROPA CI POTRA', COSI', INVIARE UN COMMISSARIO CHE GOVERNERA' IL NOSTRO PAESE FINO A CHE UNA NUOVA GENERAZIONE ABBIA IMPARATO COME SI FA !!!!!!!!!

carla rossi 22.09.09 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Il cantico degli italiani

Un carretto passava e un vecchio gridava fregati
Era il 15 del mese e i soldi erano già finiti
Le borse piangevano per i mancati introiti con i soldi degli altri
Bastava un minuto per trovarsi per strada
Lo sfratto era lì sulla finestra
Alitalia aveva le ali rotte dalle cordate di sciacalli al capezzale di un moribondo
Le menzogne troneggiavano su giornali e TG
Mentre l’ignoranza e l’indifferenza rafforzavano i governi.
La gioventù in piazza invocava diritti costituzionali
Mentre il difensore della costituzione faceva da paciere tra il diavolo e l’acqua santa.
Eppure quello, un qualcuno là messo lì.
Eppure dopo quindicianni avremmo dovuto imparare, capire, scegliere altro “Se ci fosse stato altro”
La guerra dei poveri scandiva gli articoli della cronaca.
Democrazia e giustizia giacevano sotto le macerie di Aquila
Le famiglie si sfaldavano
La miserabilità sui barconi veniva spedita al mittente
Mentre le ronde marciavano su Porta Pia
L’Illegalità e legalità non si distinguevano più
Predicatori di apocalisse del 2012
Dire e negare ciò che si è detto
Sconfessare ciò che ti accade intorno
Da dittatore e incompreso il passo è breve in una democrazia che non c’è
Sintesi di una società che non si capisce se si specchia nel suo vertice o il vertice che si specchia nel popolo.
Crisi mondiale causata dalla crisi di ideali e valori
Pensare positivo finchè sei vivo

Meditate gente
Meditate

Davide 1 Vignati Commentatore certificato 22.09.09 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Altro video della conferenza stampa di sartoro.
http://www.youtube.com/watch?v=e0xuVKCWa54&hl=it

Disdire il canone è obbligatorio per legge !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Per chi è utile ad una causa le conseguenze del piu velenoso gossip diventano un trampolino di lancio fenomenale.

sera

giuseppe.. esposito ((ex p.d.p. ma anche ex p.d.g.e.)) Commentatore certificato 22.09.09 18:01| 
 |
Rispondi al commento

alla Regione Siciliana i dirigenti superiori si fanno dare nuovi incarichi dirigenziali (ben retribuiti) e che alcuni ne hanno accumulati fino a otto?
L’Ars ha dovuto fare una legge per limitare a tre gli incarichi dirigenziali.
Ma la legge è stata interpretata nel senso che vale solo per i futuri incarichi, quindi sono fatti salvi gli incarichi precedentemente e “graziosamente” elargiti ai bravi super dirigenti.
E chi ha interpretato la legge in questo modo? Un super dirigente che accumula ben 8 incarchi…

sira esposito Commentatore certificato 22.09.09 18:00| 
 |
Rispondi al commento

NUOVO POST

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 22.09.09 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Dopo lo scandalo dell’operaio Gesip “impiegato” sulla barca del sindaco, Diego Cammarata si è difeso attaccando l’uomo: “Sono io ad essere stato danneggiato.E sto pensando di dimettermi. Ho troppi nemici. È uno scandalo. Una cosa inaccettabile. Mille e cinquecento euro di affitto in alta stagione? La mia barca ne vale almeno tremila”.

sira esposito Commentatore certificato 22.09.09 17:56| 
 |
Rispondi al commento

come e' quella storia di striscia la notizia ha detto di un mozzo, assenteista, lavorava su una nave del sindaco di palermi, niente fatture per l'affitto bastava dire che la barca era del sindaco... ?

e quell'altra del dipendente dell'ospedale di napoli che timbrava per 5 ?

sira esposito Commentatore certificato 22.09.09 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il filosofo( Westacott ) giustifica addirittura le violazioni della privacy commesse dal gossip. "Peccati veniali", spiega. Ma la strabiliante novità del saggio è la definizione del gossip come arma di difesa dagli abusi dei potenti, nella società o nei luoghi di lavoro. In certi casi il gossip funzionerebbe meglio dei sindacati, viste le terribili conseguenze che può generare diffondendo certe indiscrezioni. Dopo le elaborate pagine di ‘The Logic of gossip’ e di ‘The goud gossip’ di Lawrence Thomas, quello di Westacott è un altro scudo spaziale per i D’Agostino di tutto il mondo, di tutti i Paesi, di ogni città, di ciascun borgo e di ciascun salotto, tinello e ufficio.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 22.09.09 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Mille cestini ed una rosa per ognuno.
Questo mi dice il cuore
Mille cestini ed una rosa per ognuno.
E nulla più.

sera

giuseppe.. esposito ((ex p.d.p. ma anche ex p.d.g.e.)) Commentatore certificato 22.09.09 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma gli italiani sono 55 milioni e gli stranieri sono 5 milioni.
Sara Sacchi


non farci caso... non la vogliono capire.

giornalacci di sinistra per indorare la pillola agli italiani sparano cifre che portano a fare confusione

per comodita facciamo che gli sturpi sono uguali : 50 % a testa tra italiani e stranieri.


in parole piu' a terra... 50 stupri sono a carico di 5.500.000 di stranieri e 50 stupri sono a carico di 55.000.000 di italiani.. (milionata piu' milionata meno)

purtroppo non la vogliono capire... bisogna rimandarli a scquola a riscaldare i banchi.

brutta cosa l'ideologia sinistra rossa buonista chic e tutti con voglia di lavorare saltami adosso

sira esposito Commentatore certificato 22.09.09 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pellizzetti parla del ‘pensiero becero’
Quello per cui americani scendono in piazza contro Obama che vuole allargare l’assistenza sanitaria ai 50 milioni che non ne hanno diritto, al grido osceno di «Stalin riprenditi i nostri politici»
Da noi il pensiero becero è quello di chi minaccia sfracelli a chi critica i respingimenti di poveri cristi, ammassati da settimane in precari barconi, quelli che si dicono ‘di radici cristiane’ e poi “organizzano riti bislacchi di ampolle versate alle foci del Po in onore di una misteriosa entità tribale chiamata Eridano”
“Pure qui sono saltati tutti gli argini preposti a fungere da diga alle pulsioni più rozze e primitive. Peggio: si è permesso loro di occupare la scena politica.." oggi «l’ipocrisia è l’omaggio che il vizio rende alla virtù»
“Intanto la vita pubblica si trasforma in una sequenza ininterrotta di colpi bassi e porcate Vera goduria da avvinazzati valligiani..nel caso di Brunetta, l’opportunità di dare sfogo ad antiche frustrazioni da mezza tacca craxiana”
“Siamo arrivati ai dossier tarocchi usati a mo’ di clava per spaccare la testa e fare a pezzi la reputazione a chi non riga dritto e fa la fronda contro il Capo..imitando la “rivoluzione conservatrice” che ha trionfato – prima in USA, poi da noi – coniugando cinismo e fanatismo; praticando la diffamazione e la menzogna come armi mortali”
“Siamo al becero andante.. che va dallo sciovinismo xenofobo ai risentimenti vari. Diffondendo paura e rabbia attraverso un martellamento mediatico …si fa un'azione di involgarimento irresponsabile della vita pubblica che – mentre sovverte le agende delle priorità, azzerando ragionevolezza e responsabilità – mette in politica un personale basso..Sicché, al posto di competenza e capacità decisionali, ora valgono polmoni possenti per strillare truculenze da cerebrolesi; in cui possono identificarsi moltitudini plebee,prive di qualsivoglia educazione alle regole e ai principi democratici
Il pensiero becero che diventa classe dirigente

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.09.09 17:39| 
 |
Rispondi al commento

parliamo di cose concrete...

il MOVIMENTO DI LIBERAZIONE NAZIONALE dovra' avere delle sedi in tutta ITALIA, dove si possano sviluppare le MIRIADI di progetti esposti sul BLOG...

CIVIC COMPANY...ne parla NANDO

BANCA-ASSICURAZIONE ONLINE...senza scopo di lucro,ove i guadagni andranno a vantaggio del cliente e dei vari progetti del MLN

ONLUS dove devolvere il NOSTRO 5x100...progetti per i DEBOLI

GRUPPO d'ACQUISTO ECO-SOLIDALE...senza scopo di lucro

coop. costruzione di BIO-CASE e di produzione di prodotti biologici....ecc.ecc

ENZO D., BARI Commentatore certificato 22.09.09 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Invito tutti a leggere uno dei commenti più votati: qiuello di Monica C. Frattamaggiore ...
Meglio non si può descrivere il sig. brunetta, colui che ha consentito la spesa di miliardi di euro negli ultimi otto anni, mell'ambito della pubblica amministrazione, per consulenze a decine di migliaia di renzo bossi, figli e parenti di altri animali come suo padre ed ancora ha il coraggio di aprire il cesso..pardon la bocca.

fabio martello Commentatore certificato 22.09.09 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buonasera

Fortunato il bagnato
Se l'asciutto dorme quieto
Come sotto ad un balcone ombrelli aperti
Occhi friccicanti sulle gocce molli
Hai del mento la dolcezza delle fragole
E quando piove non ti bagna nessuna serenata
Ho sognato di te e di me lungo il canale umido
Sulla casetta di sassi il muschio del nord
Rossa come di tempesta bionda sei un anatra
Appollaiata sul mio cuore.


ps. nulla , di nuovo buonasera.


giuseppe.. esposito ((ex p.d.p. ma anche ex p.d.g.e.)) Commentatore certificato 22.09.09 17:29| 
 |
Rispondi al commento

LEGGETE CON ATTENZIONE


Silvio Berlusconi fa causa alla rete.
Lo fa dando mandato al suo avvocato difensore: Gae-tano Peco-rella.

Parlamentari ad personam per leggi ad personam.
Da Ghe-dini a Peco-rella,
Berlusconi ha traghettato il suo studio legale in parlamento e l’ha messo sul conto spese degli italiani.
Poi ditemi che non è geniale.
La rete va contro gli interessi del capo?
La rete si abbatte, per legge.
Ci stanno provando tutti, Alf-ano, D’Al-ia, perfino la Carl-ucci.
Oggi è il turno di Peco-rella.
Ogni volta è peggio


Soffocati,
grazie a sollevamenti corali,
i maldestri tentativi dei moschettieri del re, l’armata Berlusconico–Mediasettiana manda avanti l’ippopotamo nel negozio di porcellane:
Gaet-ano Pec-orella, classe 1938,
avvocato difensore di Silvio Berlusconi,
che a colpi di machete decide
di tagliare la testa al toro
e presentare il DDL Peco-rella-Cos-ta:
tutta la rete deve assoggettarsi alla Legge sulla stampa, promulgata quando lui aveva 10 anni, al tempo dei segnali di fumo e delle lettere che impiegavano mesi a raggiungere le fidanzate in trepida attesa.

Con l’Art.13 le cose si fanno ancora peggiori, perché venire querelati per diffamazione può costare da uno a sei anni di galera, oltre che cifre di risarcimento a sei zeri.

Mentre nel resto del mondo si guarda avanti,
con la pubblicazione del primo Manifesto del Giornalismo Web,
quanti di voi in Italia avranno ancora voglia e tempo di trovarsi un direttore responsabile, soggiacendo ad una linea editoriale diversa,
e di attraversare tutte le tappe di una burocrazia farraginosa pur di esprimere in rete le proprie opinioni?
E soprattutto, quanti davvero vorranno rischiare la galera e il baratro della rovina economica per sé e per i propri familiari?

ByoBlu


+++

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Giorni se non ore contate per la tessera p2 1816 e la sua troupe,entro il 6 ottobre prossimo ci libereremo di questa metastatsi che ci portiamo da 30 anni nella ns nazione. Ovviamente l'elenco che si porterà nella cassa zincata è enorme,trenta anni di malaffare,personaggi truffaldini,personaggi corrotti ve ne è per tutte le salse. Stay tuned....... Il movimento è pronto alla successione,saranno spazzate via tutte le vecchie nomenclature,non avremo riguardo per nessuno....

http://www.facebook.com/pages/Luigi-de-Magistris/61657367059?ref=ts

Genny Giugliano (pierecall), Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Luigi de Magistris
Dal provvedimento del GIP di Perugia si può trarre la conclusione che magistrati di Catanzaro -destinatari di una legittima attività d'indagine da parte della Procura di Salerno- indebitamente indagarono me e gli stessi magistrati di Salerno, producendo un mostro giuridico che non si è mai visto neanche nei Paesi in cui vige il codice militare di guerra.

Quella operazione illecita serviva per delegittimare e fermare le inchieste di magistrati che avevano il solo torto di ricercare la verità. I magistrati di Catanzaro indagati per fatti gravissimi - alcuni dei quali ancora al loro posto grazie ad un CSM molto zelante nel trasferire i magistrati onesti - ipotizzarono una sorta di complotto della Procura di Salerno del quale io sarei stato l'ispiratore, semplicemente perchè da uomo delle istituzioni mi sono recato a testimoniare in un ufficio giudiziario.
L'operazione intendeva fermare le indagini di Salerno. Di fronte a tale scempio giuridico le Istituzioni – CSM in testa - sarebbero dovuti intervenire per consentire ai magistrati di Salerno di lavorare serenamente e sanzionare le abnormi condotte dei magistrati indagati; la stampa fece passare il messaggio che era in atto una guerra tra procure ..

Oggi l’archiviazione conferma che le indagini di Salerno erano doverose. I magistrati di Salerno stavano arrivando a una verità sconvolgente…

Queste menti ancora operano nelle Istituzioni e la vicenda Boffo è quasi una barzelletta
Per questo ci sono magistrati che sono stati esautorati dalle loro funzioni, addirittura il Procuratore della Repubblica di Salerno è stato sospeso. Una vergogna di cui il Paese dovrebbe chiedere conto
Istituzioni e magistrati ancora agiscono per inquinare ed impedire che siano reso pubblico un intreccio mortale tra criminalità organizzata e pezzi delle Istituzioni avvinte dalla forza eversiva di poteri occulti.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.09.09 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedetevi il video conferenza stampa di Sartoro contro la rai.
Mi auguro questo governo di mafiosi cada quanto prima.
http://video.corriere.it/?vxSiteId=404a0ad6-6216-4e10-abfe-f4f6959487fd&vxChannel=Dall Italia&vxClipId=2524_ce5f67fc-a786-11de-84dd-00144f02aabc&vxBitrate=300

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Sera blog...


Più controllo sulle notizie che circolano su Internet e aiuti economici per i giornali flagellati dalla crisi:
il presidente americano Barack Obama affronta per la prima volta le difficoltà dell’editoria lasciando capire che immagina una raffica di innovazioni.

«Sono molto preoccupato per il tipo di informazione che circola nella blogosfera - spiega - dove si trova ogni sorta di informazioni e opinioni senza che vengano verificate,
con il risultato di portare gli uni a gridare contro gli altri, rendendo più difficile la comprensione reciproca».
Per «verifiche» Obama intende il «fact-checking» ovvero la consuetudine nelle redazioni tradizionali di verificare con cura quanto poi viene pubblicato.

Dietro il passo del presidente c’è quello che sta avvenendo su molti blog di Internet,
che affrontano il dibattito sulla riforma sanitaria sollevando contro l’Amministrazione Obama accuse che la Casa Bianca ritiene «non aderenti alla realtà»,
come la volontà di celare dentro la nuova legge cavilli per consentire il finanziamento pubblico degli aborti o l’assegnazione di polizze sanitarie pubbliche agli immigrati illegali.

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Pur seguendo da anni il blog, raramente sono stato testimone di una baggianata grande come il calcolo percentuale di 'sara la demente'.
Ha la stoffa della padana, eh sì, eh sì...

Filiberto Z., Pietrasanta Commentatore certificato 22.09.09 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' da tempo, oramai, che noto che i soliti trolls di merda attaccano (su preciso comando, s'intende)solo ed unicamente Di Pietro e mai il pd.
Chissà quale misteriosa ragione c'è sotto...

Franco F. Commentatore certificato 22.09.09 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ascolto sempre con interesse Beppe Grillo con cui ho una condivisione di valori di fondo.
Grillo per me è un radicale!
Questo è quanto.
***
POI
Ascolto anche Tonino a Vasto
eccolo qui:

http://www.radioradicale.it/scheda/287388/lalternativa-di-governo-4-incontro-nazionale-dellitalia-dei-valori-discorso-di-chiusura-del-presidente-ant

ORA

Va tutto bene. Però quando mi dice che vuole tutelare il cittadino comune.
Mi aspetto che sul problema della giustizia
AMMETTA

CHE QUESTA DI OGGI NON E' GIUSTIZIA
e ricordo che ci sono
10.500.000 di processi pendenti.

Non che io mi aspetti l'aministia per qualcuno in particolare.
Si tratta di un problema IMPORTANTE CHE CI RIGUARDA TUTTI
AL PARI DELLE TASSE E IMPOSTE
Tutti possiamo incappare nella giustizia civile o penale.
Le garanzie di un sistema della giustizia CHE FUNZIONI è IL PRIMO DIRITTO DI UN CITTADINO.
Poi arriveranno le tasse e le imposte.

Quali soluzioni su questo?
Quelle del carcerato Prodi?
Le sue promesse elettorali non mantenute?

Questo problema interessa TUTTI perchè OGGI

L'INGIUSTIZIA ARRIVA SOLO PER I POTENTI
E Non illudiamoci
Per noi PRESCRIZIONI o
NON CE NE SARANNO MAI!
E le persone oneste anche nei PROCESSI CIVILI sono sempre LE VITTIME
NON SONO MAI QUELLE CHE SI AVVANTAGGIANO DALLA DURATA DELLE CAUSE CIVILI.
Spesso non possono pagare l'Avvocato
Cosa risponde Tonino?
Dia un segnale autenticamente LIBERALE e vedrà che la gente capirà
ANCHE e SOPRATTUTTO gli IMPAZIENTI E IMMATURI
come il sottoscritto.
E non facciamoci FREGARE da chi ha capito come gira il vento e vuole mettere la questione AMBIENTALE al primo POSTO.
Solo per intercettare il consenso di chi NON CREDE più nella POLITICA come se l'ambiente non sia un crocevia di MILLE INTERESSI che sono portati dalla POLITICA ed ad essa fanno riferimento.
QUINDI
LIBERTA' VERITA E GIUSTIZIA
Le ho sentite tutte le espressioni da Tonino ma non ha mai messo l'accento sulla parola LIBERTA'
A Vasto non l'ho sentita.
Una semplice dimenticanza?
Vedremo.
Saluti

Alex Malpietro () Commentatore certificato 22.09.09 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo scudo fiscale coprirà anche il falso in bilancio .
Soddisfatto anche il democristiano Eridano il Bifolco con figlio down e parassita a carico della collettività.
Succhiamelo ,Picchiatore !!

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 22.09.09 17:12| 
 |
Rispondi al commento

hanno deciso i berluschini se definire i "cattocomunisti" forcaioli o buonisti?
qua' non si capisce niente, di la' sono tutto e il suo contrario purche'purche' gli porti voti, di la' sono tutto e il suo contrario purche' glie ne tolgano.
decidetevi.
forcaioli o buonisti?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 22.09.09 17:12| 
 |
Rispondi al commento

“PER I TIFOSI DI SILVIO”, proviamo a fare una discussione pacifica senza scannarci.

Scusaste ma perché tanto astio verso Travaglio e Santoro, “NON È CHE FORSE METTONO IN DISCUSSIONE LE VOSTRE GRANITICHE CERTEZZE”?

Se Travaglio e Santoro, “SBAGLIANO UN PUNTO E VIRGOLA” il giorno dopo Feltri ci scrive sopra un poema, gli avvocati e gli avvocaticchi iniziano a denunciare a destra e a sinistra, il che indirettamente ci conferma la bontà della trasmissione d’Annozero, appena sbagliano sono abbondantemente bastonati.

Se Annozero non vi piace cambiate canale, nessuno vi obbliga a guardarlo, cosi fate scendere gli indici d’ascolto e se la trasmissione non da più introiti pubblicitari chiuderà come tutte le attività che lavorano in perdita, questo è il “LIBERO MERCATO BELLEZZA”.

Ma non potete obbligare “CHI LA VUOLE VEDERE DI GUARDARE ANNOZERO” è un sopruso.

A me Bruno Vespa, non piace e non lo guardo, se imparo che ha detto o fatto una fesseria lo critico, ma non ho mai chiesto che non sia mandato in onda.

Ognuno deve essere lasciato libero di guardare quello che gli pare.

E il canone lo pagano tutti gli italiani sia i pro sia i contro, ognuno guardi quello gli va.

“CHE SIANO GLI ITALIANI CON IL TELECOMANDO A DECIDERE CIÒ CHE GLI PIACE O NO”.

Paolo R. Commentatore certificato 22.09.09 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Mi vado a prendere un caffè e devo inserire una persona a lavorare!

Rino Napoli Doc
----------------

Dipendente pubblico!
Comune provincia oppure regione?
Asl?

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi ricollego a quanto già citato da Gio T.
Il campo di prigionia 'Fenestrelle' è stato il punto più basso del progetto di pulizia etnica strutturato, avviato ed ancor oggi in atto, contro le popolazioni meridionali da parte dell'allora 'novello' governo, fino ad arrivare a quest'ultimo.
Le liste di proscrizione contro i giovani napoletani e calabresi che rifiutavano la chiamata a periodi di leva lunghissimi, confluiscono in eccidi di massa perpetrati nel suddetto lager piemontese.
Non stiamo parlando di secoli addietro, ma di appena tre generazioni fa!!!

Filiberto Z., Pietrasanta Commentatore certificato 22.09.09 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esco dall'ufficio e farò un giro delle edicole chiedendo se domani ci sarà IL FATTO QUOTIDIANO.
Ho scelto di comprarlo in edicola per avere il piacere e l'orgoglio di tenerlo sotto il braccio così che le altre persone lo possano vedere e magari, continuando a notarlo, chiedersi cosè e comprarlo.
L'ho detto anche a mio padre ultrasettantenne di acquistarlo e sono sicuro lo farà.
In bocca al lupo Fatto QUOTIDIANO!

Umberto R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 17:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

se travaglio viene bocciato da annozero, potrebbe fare il suo passaparola all'ora di annozero con annozero che si connette a internet per farlo sentire.
tanto per travaglio, fare il passaparola solo su internet o anche alla tv non cambia niente.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 22.09.09 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Eppure io sono convinta che l'omino abbia i giorni contati.
Non so perchè, ma lo sento.
Oltre a non poter più far finta di nulla i suoi alleati, è l'Europa stessa che non può più ignorare quanto sta accadendo.
Secondo me, difficilmente arriva al panettone.

P.S.
Sono in fermento i lavori per la formazione delle Regioni 5 stelle.
Servono molte firme, e per la presentazione della lista regionale, e per la presentazione delle liste provinciali.
Contattate i MU della vostra provincia. C'è bisogno di tutti.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 16:56| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione


CHI si ALLINEA IMPARA ad IGNORARE.

COMUNISTI e FASCISTI amano TUTTI ALLINEARSI nell'IGNORARE.

Come diceva Einstein "una spina dorsale" era piu' che sufficente per i soldatini ALLINEATI.

Vi sta crollando il mondo addosso e parlate ancora che vi sie' rotta l'unghia del piede in continuazione come i vecchi rincoglioniti.

Hot stuff ^_^ (stoned to the bone %/*#*%@), Potland Commentatore certificato 22.09.09 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma ce la farete a sparlare di Bertlusconi, tutti i giorni, 8 post su dieci, per i prossimi 3 anni e mezzo che mancano alle elezioni?

E ce la farete a continuare per altri cinque anni visto che i sondaggi dicono che vincera' ancora il centrodestra?

Spero che Berlusconi se ne vada, che il leader diventi Fini, per poter partecipare al blog senza questa litania continua, noiosa, inutile, dannosa e che si parli di cose concrete ed interessanti, ma soprattutto utili pe la povera gente.

Ne ho piene le palle! ( se le avessi )

Messaggio per Viviana (ottima blogger)

BASTA CON BERLUSCONI PER FAVORE!!!

Sembra un blog di vecchi/e pettegoli!

Sara Sacchi 22.09.09 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ sedani lenin
==============

E' l'ultima volta,vediamo se riesco a spiegartelo bene e pregherei anche di intervenire se sto dicendo quello che afferma lo stupidman oppure no!

IO,CONTESTANDO di pietro,in quanto facente parte del SISTEMA CHE TI PRENDE I SOLDINI, ho detto,a proposito del 92 mani pulite, che nè tu nè lui,nè nessuno del SISTEMA è degno di NOMINARE FALCONE E BORSELLINO!
di pietro poi,a differenza dei DUE MAGISTRATI D'ACCIAIO E VERI UOMINI, NEL 92 SI E' VENDUTO leni',SI E' VENDUTO AL SISTEMA PER PARARSI IL CULO IN POLITICA,EVIDENTEMENTE ANZI SICURAMENTE GIA' ALLORA AVEVA RICEVUTO UN'OFFERTA CHE NON SI PUO' RIFIUTARE E CIOE' SOLDI,TANTI SOLDI E UNA CARRIERA POLITICA!

SONO STATO CHIARO OPPURE HO DETTO CHE DI PIETRO DOVEVA MORIRE?

DI PIETRO SI E' PARATO IL CULO,NDO',NON SO SE MI SONO SPIEGATO!

TU,LUI,LA CRICCA CHE LO SOSTENETE IN QUESTO BLOG SIETE DEI VIGLIACCHI,PERCHE' TRA DI PIETRO E IL RESTO DELLA MERDA NON C'E' DIFFERENZA!

Mi vado a prendere un caffè e devo inserire una persona a lavorare!

Ciao' ndo'!
Capisc' a mme!

p.s.: gli unici che hanno affermato che il berlusca E' UN MAFIOSO sono i due MAGISTRATI D'ACCIAIO, ndo',non lo dimenticare e ricordati che i vermi come te non sono degni nemmeno di scriverli questi due nomi.NON NOMINARLI PIU'!
NON NE SEI DEGNO!

by by!

Rino Napoli Doc Commentatore certificato 22.09.09 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè il nessuno chiede le dimimssioni di questo avvocato dello stato che fa richiama alla mente il manzoniano avvocato Azzeccagarbugli?

gioaccno maltese 22.09.09 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Egregio signor Travaglio, noto che nei suoi scritti vi è una certa insistenza nel colpevolizzare il Presidente del consilio, anche con argomentazioni tendenziose. Non sono quì per difendere il Presidente, che da solo si difende benissimo, ma mi sembra veramente eccessivo il suo modo di fare giornalismo. Io più che giornalismo la definirei una costante campagna elettorale contro Berlusca. Sicuramente chi governa è facilmente attaccabile, e sicuramente Berlusconi non è un santo, questo è evidente, ma l'accanimento nei suoi confronti da parte sua, non è assolutamente professionale e degno di chi vuol fare un buon giornalismo.
Anche se io volessi credere ai suoi articoli, sarei alla fine un po titubante, riscontrando un grosso rancore da parte sua nei confronti del Presidente del consiglio. La prego, se può, scriva con la testa e non con il cuore.
Saluti

oscar carrara, Vieste Commentatore certificato 22.09.09 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-Presidente, il paese va a puttane
B. ridendo: -Ormai mi segue ovunque
PV

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.09.09 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

''Niente gesti rituali'', una scuola di Roma dice 'no' al minuto di silenzio.


ultimo aggiornamento: 21 settembre, ore 19:37leggi i commenti commenta 3 vota 2 invia stampa
Roma, 21 set. - (Adnkronos) - Il minuto di silenzio per i caduti in Afghanistan non e' stato osservato in una scuola della capitale, che fu in prima linea nelle proteste per la riforma Gelmini. "Il minuto di silenzio in questa situazione cosi' ambigua e con i bambini piccoli - commenta all'ADNKRONOS Simonetta Salacone, dirigente scolastica del Circolo didattico 126° 'Iqbal Masih', scuola elementare del quartiere Casilino - e' un gesto rituale che impedisce la riflessione. Il contenuto e' complesso e sul tema del ritiro delle truppe l'Italia e' spaccata". "Mentre con i ragazzi piu' grandi si puo' fare un ragionamento - aggiunge Salacone - con i piccoli non si puo'. Il nostro e' un Paese che di emotivita' ne sollecita troppa e di informazione e riflessione troppo poca. Inoltre la circolare e' arrivata alle 11.30 e in alcune scuole non e' ancora stata recapitata. Ho preso la decisione - sottolinea - in accordo con il presidente del consiglio di circolo, con la Rsu d'istituto e con le collaboratrici".

-------
E poi se la gente li schifa questi miserabili se la prendono con la televisione.

Marco Bolla, Pietrasanta Commentatore certificato 22.09.09 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti i fascio-legaioli della patania (non ho sbagliato a digitare T al posto della D), andate sul sito (uno delle tanti fonti storiche) www.fradiavolo.forumer.it

Andate a scoprire come e' stata fatta l' "Unità" d'Italia...scoprirete che il non plus ultra della ladroneria e del parassitismo e' proprio il nord...leggete anche chi e' stato il precursore dei lager e dei campi di sterminio...non Hitler bensì i sabaudi. Informatevi a cosa serviva il campo di prigionia piemontese denominato "Le Fenestrelle" e poi magari, se ci riuscite, vergognatevi, sanguisughe del menga.
E se proprio volete staccarvi dall'Italia fatelo e recatevi in Austria dove riprenderete a fare i servi, come una volta...Bei tempi quelli eh? Che nostalgia eh?

Gio T., Quinto di Treviso Commentatore certificato 22.09.09 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

domani, ripeto, domani mercoledì 23 c.m. esce il n. 1 del giornale de Travaglio.
si pregano le persone di far sedere le persone anziane durante la coda alle edicole.
R.I.P. nano!

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 22.09.09 16:20| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vita è una ruota, gira gira e torna al punto di partenza:

A 3 anni il successo è non avere bisogno del pannolino
A 12 anni: avere amici
A 18 anni avere la patente
A 20 anni: fare sesso
A 35 anni: avere soldi
A 50 anni : avere soldi
A 60 anni: fare sesso
A 70 anni : avere la patente
A 80 anni: non avere bisogno del pannolone

meri c Commentatore certificato 22.09.09 16:19| 
 |
Rispondi al commento


Dipendente comunale mozzo del sindaco
La procura di Palermo apre un'indagine

PALERMO (22 settembre) - Un'indagine è stata aperta dalla procura di Palermo per accertare presunte irregolarità che sarebbero state compiute dal sindaco di Palermo, Diego Cammarata (Pdl), e dalla Gesip, la società di servizi del Comune. L'inchiesta riguarda in particolare i fatti denunciati ieri sera in un servizio mandato in onda da Striscia la notizia in cui si evidenzia che un dipendente della Gesip non si sarebbe mai presentato al lavoro, prestando invece servizio come marinaio sulla barca del sindaco. Secondo quanto riporta Striscia la notizia il dipendente della Gesip si sarebbe occupato anche di noleggiare la barca incassando, come documenta il servizio, le somme in nero.

La procura già da tempo ha avviato indagini su presunti abusi d'ufficio che riguardano la Gesip; adesso il procuratore aggiunto, Leonardo Agueci, ha disposto una delega di indagine su questa vicenda. Fra i primi provvedimenti delegati alla polizia giudiziaria, vi è quello di acquisire copia del servizio televisivo.

Il Pd: dimissioni. Il capogruppo del Pd al Comune di Palermo, Davide Faraone, ha sollecitato le immediate dimissioni del sindaco: «Il servizio andato in onda su Striscia ha devastato l'immagine della città agli occhi di tutta Italia»

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 22.09.09 16:17| 
 |
Rispondi al commento

equazione multimediale
......................


Travaglio e Gabanelli sta a Raidue e Raitre
come
Daesani e E:D stanno a 'sto blog

generali Lukomskij e Romanovskij, A.R. Commentatore certificato 22.09.09 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dagospia di D'agostino passa alla Mondatori , mentre la ex moglie di Galliani ,Daniela Rosati, si sente 'chiamata' da santa Brigida a misura di uccello.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 22.09.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento

ehi! non avrai altro ecc.ecc come mai non stai scavando ? guarda il capo s'incazza è !

Franco B. Commentatore certificato 22.09.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Sapete? La mia netta sensazione e' che su questo blog vengano mandati apposta da qualcuno alcuni personaggi a cui venga ordinato di inquinare questo blog (PRENDI AD ESEMPIO QUESTA FARNETICANTE NADIA MELICONI...MA CHE SEI UN TELECOMANDO?)...Parla e sputa sui meridionali...farnetica sulla matrice "sinistroide" di qualche blogger che invoca giustamente il ritorno di Santoro e della Gabanelli, uniche voci fuori dal coro dei giornalisti venduti al potere...Si prende fischi e pernacchi tutto il giorno e poi parla dell' "operoso" popolo del nord (Nadia a proposito, non perdere tempo con noi, va a lavorare, apetta operaia) e, come dicono a Napoli, manco se mette scuorno!

Proposta:
Un bel clic su "commento inappropriato", li si cancella, la si cancella e non si perde tempo a replicare ai fascio-legaioli...ripeto, mandati qui apposta altrimenti bisognerebbe pensare che questa gente e' proprio stupida di suo...:)))))

Ah, dimenticavo, firmate la petizione on line per non permettere la chiusura di "Report" su RAI 3 sul sito www.losfoglio.it trovate il link...

Gio T., Quinto di Treviso Commentatore certificato 22.09.09 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo stato e' la gente comune... no gli ipocriti
sono morti i soldati in afghanistan noi da qui in italia cosa si poteva fare?, possono morire anche qui tante persone ;pero' cosa non hanno fatto in tanti anni si puo' dire
tutte le televisioni e i giornali con le affermazioni dei nostri uomini che ci governano hanno detto ed evidenziato sono rimasti 2 bambini orfani e' verissimo sii e' schifoso sii guarda cosa si poteva fare ed evitare questi orfani di guerra
creare un corpo speciale per le missioni estere uomini dai 18 ai 40 anni con stipendi piu' alti tutto l'anno degli altri corpi che se esiste una missione partono subito ,sanno che rischiano cosi come i loro familiari hanno giurato sulla bandiera italiana per entare in questo corpo non si possono avere figli in questo periodo o se si hanno si esce ,
da questa situazione cosa si aveva ? non si aveva 2 orfani piccoli che poi tra 5/10 anni lo stato se ne dimentica perche' le persone che ci sono state prima o muoiono o escono di scena e si evitava che persone non giuste approfittassero di questa situazione per nascondere i tanti problemi che non sta a me risolvere....

luciano bedinelli, pisa Commentatore certificato 22.09.09 15:59| 
 |
Rispondi al commento


a Travaglio,nessun bavaglio!!!

EdoHard Commentatore certificato 22.09.09 15:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

@@@ AnSia NewSSS:L'on.Ghedini,la Lega e la rivoluzione francese @@@

Riceviamo e pubblichiamo una lettera,spedita dall'Oltregiuba,da tale "Immigrato".
###

Ghedini ha detto:"La Lega aspira a un mondo frammentato,feudale e di città-stato,e va­gheggia,con il sì alla polenta e un no al­l’ananas,una sorta di autarchia....... ".

Ebbene,direttore,come fare a dargli torto? Confesso che Ghedini mi ha davvero spiazzato.
Non lo facevo così acuto.
Immigrato
####

La risposta del "direttore"
Vero! i leghisti,Bossi in primis,con il passare del tempo,mi ricordono alcuni rivoluzionari francesi di fine 700.Ovvero quei rivoluzionari che,subito dopo aver dato slancio alla democrazia proclamando valori come "libertà,uguaglianza e fraternità" sì affrettarono "a creare" Napoleone affinché abrogasse in toto "quei volori".Valori che,é bene precisarlo,erano validi solo nella Francia europea.Nei territori d'oltremare,isole minori comprese,col caxxo che provarono "ad esportarli".
Cam.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 22.09.09 15:52| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Multi-nick
NON AVRAI ALTRO DIO SE NON BEPPE GRILLO,
l'eroe senza macchia né paura è tornato!

Ha la cazzuola come SPALMAN e gli piace spalmare la m...a sulla faccia altrui.

Cambia nick a velocità supersonica e ne ha tanti da riempire un guardaroba.

Meglio di R. Zero,
più di D. Bowie,
accattivanti come le N:Y Baby Dolls!

Ps. Viene sulla terra per liberarla dai cattivi, possibilmente comunisti, intellettuali e tutti quelli che non leggono Libero o il Giornale!

Ps 2. Ma esistono ancora i comunisti?

olpa palo, firenze Commentatore certificato 22.09.09 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letta oggi; bossi ha detto che porterà il mare a milano e che farà ormeggiare le navi vicino al duomo (Repubblica), Mantominchione prendi picco e pala e comincia a scavare che da milano a venezia ce nè da laurà.

Franco B. Commentatore certificato 22.09.09 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

PROPOSTA INDECENTE!

Ma noi del blog,quando la facciamo una bella riunione collettiva?

Stabiliamo un luogo,un giorno,un anno e ci diamo appuntamento tutti.

Sono anni che abbiamo rapporti scritti,scambio più opinioni con tutti voi che con i miei fratelli,è ora di darsi un volto!

Chi non può venire per vari motivi si collega via skype,basta un portatile,un cellulare,ci vuole solo la volontà di farlo!

Se da questo blog deve nascere un Movimento è giusto che le persone si conoscano.

Dove non si può arriva la rete,ma conoscersi di persona è sicuramente meglio!

Il 4 ottobre nascerà il Movimento di Liberazione Nazionale,da quella data in poi qualsiasi domenica è buona per fare il nostro incontro.

Se vorrà venire anche Grillo per noi sarà un piacere,ma anche senza di lui noi dovremmo incontrarci.

Poi vi dico una cosa,ne ho conosciuti tanti di voi,la prima cosa è stata il piacere,e dopo il resto.

Se ci sarà un V-day,in tempi brevi,approfittiamone ed incontriamoci!

Mandiamoci affancxlo di persona,è tutta un'altra cosa!!!

Saluti a tutti.

Nando da Roma.

p.s.

Signora Nadia,

pensi che Carrambata!

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 22.09.09 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo Papi il Sodomita , Del Noce e Bertolaso con le puttane alla cocaina parlavano di politica 'vera'.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 22.09.09 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma non sarà che questa battaglia di Santoro sia PIU' una lotta sindacale-corporativa dei giornalisti?

Santoro

E' PERFETTAMENTE IN GRADO DI FARE INFORMAZIONE ANCHE DA SOLO.

Il punto SEMBREREBBE un'ALTRO
OSSIA DI FARE UNO SCIOPERO DEI GIORNALISTI RAI
Per Travaglio (ma non è solo Travaglio il problema, Santoro tra le righe (mica tanto) contesta TUTTA LA GESTIONE RAI.

Ma il problema è che non lo seguirebbe NESSUNO!

Saluti

Alex Malpietro () Commentatore certificato 22.09.09 15:46| 
 |
Rispondi al commento

SE POTESSI AVERE 500 EURO AL MESE: L'esca
Vi racconto una storia vera di un mio amico A.R., ragazzo molto mansueto, che nella metà degli anni 80' accettò, nei gruppi di collocamento sindacale, di lavorare nell'Ospedale Aurelia per il periodo di 3 mesi(minimo obbligato a chi assume), a partire dagli inizi di Agosto, in portineria. Venne ripreso una volta per aver indossato una camicia di color rosso e una seconda volta perché trovato con le braccia incrociate (conserte)la terza volta lo licenziarono -sicuramente per un'altra cazzata- e guarda caso dopo una ventina di giorni passata la settimana di ferragosto; sulla giustificazione del licenziamento chissà che avranno mai scritto. Andò a protestare al sindacato e si sentì che non era certo il primo che l'ospedale liquidava in quel modo e che avrebbero preso provvedimenti..(col cavolo). Questo è un esempio di come si possa mandare a prostituire un disoccupato.
500 e taci. Tu verrai pagato dallo Stato ma che cosa offri in cambio? Ti controlleranno e dovrai rendere conto ogni dato periodo del perché non hai ancora lavoro (come già accade in Inghilterra) e perché non hai accettato le proposte d'impiego al collocamento -anche a breve termine e in base al curricolo. Insomma, perché non ti sei messo a disposizione di chi ti paga. perché non hai accettato il periodo lavorativo nell'industria farmaceutica, nell'allevamento zootecnico o mattatoio, nel supermarket, nelle carceri, negli ospedali e/o reparti o cliniche psichiatriche di merda etc. etc.. Forse, in quel momento, ti ricorderai perché eri disoccupato.

Gianni carlevaro 22.09.09 15:44| 
 |
Rispondi al commento

E' l'ora d'aria per lo scemo del villaggio.

Franco B. Commentatore certificato 22.09.09 15:42| 
 |
Rispondi al commento

fate le ricerche in avanti non indietro....io dico sempre una cosa il problema di oggi sono il grande debito pubblico, la mancanza di soluzioni e i sistemi vecchi di frodare lo stato un po' perfezionati ma scoprbili nella societa' civile ecco il casino nascosti nella societa' di stato?
che ne dite di questa osservazione?


Una trasmissione televisiva ha dei pilastri che la caratterizzano, tolto uno di quelli non c'è più la trasmissione.
Questo a prescindere da motivi politici.
Travaglio è dunque annozero.
Chi impedisce a travaglio il rinnovo contrattuale lo sa bene.
E sa bene che travaglio racconterà i fatti del perocesso dell'utri, così come fa qui.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre noi si parla di Berlusca,della Carfagna e di Brunetta... si avvicina il momento della vaccinazione obbligatoria per l'H1N1! E quel momento arriverà, state sicuri..perchè appena l'OMS farà partire quest'ordine, TUTTI i paesi membri si adegueranno...
Tanto per essere chiari su cosa ci aspetta... dal sito http://www.theflucase.com :

"Unconfirmed reports say Baxter is planning to include nanochips in its "swine flu" vaccine."

..tra le altre cose...

Conviene informarsi in rete, e vigilare... questi folli criminali non dormono mai!!!
Un saluto

Carlo C. Commentatore certificato 22.09.09 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Mi han detto che MERDASEC si prepara a lanciare il nuovo reality dell’anno “IL GRANDE PREMIER”. Format che probabilmente non potrà copiare nessuno, perche non ci sono nazioni nel mondo che hanno un premier grande come il nostro, grande da solo più di tutti i premier della storia e credo anche dell’universo.
La location è già pronta, si svolgerà tutto infatti, nella residenza privata del premier “villa certosa” divenuta da tempo residenza di stato, e quindi controllata a spese dei bravi contribuenti.
Le prescelte potranno fare sogni tranquilli, guardie del corpo, elicotteri, carabinieri, un esercito veglieranno giorno e notte intorno al set, e quindi potranno dedicarsi anima e corpo a sollazzare e coccolare il grande statista, vittima da mesi di pesanti calunnie, costruite dalla stampa che è tutta di sinistra!!!!
Durerà 3 mesi e tra le 50 fortunate ragazze che avranno la fortuna di entrare nella casa del Grande Premier, ne verrà scelta una da accappatoio selvaggio, il quale per arrivare a tale verdetto potrà chiedere qualsiasi cosa alle ragazze, che non potranno rifiutarsi, pena l’esclusione immediata. Alla fortunata vincitrice, che riuscirà a conquistare il cuore di questo casanova, verra creato un ministero ad hoc, ovvero “IL MINISTERO PER LA TUTELA DEI REALITY”, che ovviamente, vista l’importanza e il contributo culturale che tali format danno al popolo e all’italia, è giusto regolamentare.
Per partecipare alla selezione, che sarà fatta dal nano insieme al suo zerbino fido umilio, si deve inviare solo un book fotografico insieme al numero di cellulare, non è previsto il colloquio; una curiosità, tra i requisiti richiesti, è necessario avere una terza di seno minimo, e stare sempre in perizoma.
Anche la giostra con i cavallini e le macchine antiche è stata posizionata nell’ampio giardino; il nano potrà divertirsi senza freni, in un mondo fatato alla michael jackson Sembra ci siano contatti anche per far montare le montagne russe di neverland!
Ma sarà vero!

kiki eda, larepubblicadellebanane Commentatore certificato 22.09.09 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Io non penso che la vicenda di Santoro e Travaglio sia una questione di soldi, penso che proprio per far valere la propria professionalità Santoro non accetti che qualcuno gli imponga chi può esserci e chi no. Questo è un sistema largamente usato da mediaset e che si tenta in ogni modo di importare in ..raiset, ma cedere senza lottare significherebbe l'accettazione di uno stato di cose irreversibile. E' probabile che l'omologazione totale avvenga lo stesso, ma almeno se la sudino un pò. Penso che Travaglio non avrebbe problemmi a fare qualche comparsata gratuita, ma ritengo anche che, un'ente pubblico che regala soldi a cani e porci con trasmissioni che definire squallide sarebbe riduttivo, che paga milioni di euro i vespa, le ventura e "grandi" personaggi di ugual calibro,non debba poi cercare qui il risparmio e stranamente proprio in una trasmissione che guarda caso, disturba non poco il manovratore.
Questo a mio avviso.

Franco B. Commentatore certificato 22.09.09 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ! Lo sapevate che il famoso comandante rosso Minchiodaesanij é il risultato di un coito anale tra il generale bianco Lukomonskij e l'altro generale bianco Romanovskij ?

Bartolina Canali in Fallopio, Saluzzo Commentatore certificato 22*09*09 15:12

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

c'è da chiedersi come mai QUALCUNO banna il nome

DAESANI !!!!!....(meno che a lui* !!! <- oibò !!)

e non banna questo PSICOPATICO CEREBROLESO !!!
che usa del turpiloquio , fuori contesto !!!!

**** strano blog !...molto strano !!!!

* nel sottocommento lo scrive per intero !!cazzo!
dopo chiamo il Beppe ...e glie lo domando!

generali Lukomskij e Romanovskij, A.R. Commentatore certificato 22.09.09 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dando per assodato che Grillo mi piace e m'interessa ciò che dice e alcune volte mi trova critico, sennò non frequenterei questo blog, mi rivolgo ai rompipalle (1):
Perché non vi scambiate l'e mail magari un nuovo account fatto all'uopo e v'infamate come e quanto più vi aggrada? Perché non lasciate lo spazio, sacrosanto e infinitamente più democratico di ciò che le vs piccole menti concepiscono, e vi scannate lontano da chi vuol leggere qualcosa di CONCRETO?
Badate bene che non invoco una qualsivoglia forma di censura ma è un INVITO a levarvi dalle PALLE!
Frequento alcuni blog ove capita sovente di fare discussioni accese, anche per ore, anche per giorni e dove chi ha VERAMENTE qualcosa da dire la dice senza essere infamato. Così che tutti, dallo scambio di opinioni, ne giovano.
Non vi riesce? No?
Allora perché pretendete di far la morale da quattro soldi, perché siete figli di questi tempi e della tv? Dov'è la vs cultura, nel marcio catodico del vs cervello?
Provate a dirmi quali sono gli ultimi cinque libri, film e quotidiani che avete letto!
....Vero?
Faccio l'esempio di Sancho, dal quale sono distante(religione) anni luce. Ci siamo scambiati opinioni e mai ingiurie. Ci vuole tanto?
Rispetto, educazione e un minimo di cultura, non ci vuole molto.
Salut!
(1) Non chiamateli troll ma rompipalle che più s'addice. Diamo a Cesare il suo!

olpa palo, firenze Commentatore certificato 22.09.09 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,propongo al signor Travaglio, nel caso la RAI non gli rinnovi il contratto per ANNOZERO, di fare una puntata straordinaria di Passaparola in streaming, nello stesso orario. Sarebbe un segnale forte: non possono azzittire uno dei migliori giornalisti del nostro paese.
Tutta la mia solidarietà

MarcoMenu 22.09.09 1
@@@@@@@@

Riprendo questo post che straquoto e aggiungo come dice il vecchio Beppun: non vi fanno fare annozero in rai?
FATELO IN RETE!!!
Sono disposto a tassarmi per realizzare e vedere annozero in streaming!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sacco di Merda di Papi il Sodomita ,ha detto , ho vietato ai 'ministri' di rispondere alle domande sul gossip , ma di parlare di politica 'vera'. Come ilmisterioso appalto milanese sulla pubblicità al figlio di Dell'Utri e delle commesse sulla sanità del cocaleros Tarantini .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 22.09.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Romani ... dio vi stafulmini !!!
Assediate la RAI !!!
Ma non coi girotondi (troppo buonisti).
Con le catapulte e le cerbottane al cianuro !!!

ps
in rete ci sono le istruzioni per la costruzione.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento

C’era un collegamento tra i delitti dei giornalisti Mauro Rostagno e Ilaria Alpi e di Vincenzo Li Causi, agente del Sismi, ex capocentro di Gladio a Trapani, vittima di uno strano incidente militare in Somalia. Tante coincidenze, tanti particolari che si incrociano e si sovrappongono, L’Italia e la Somalia, Trapani e Mogadiscio.. tutto archiviato. Traffici di armi e di scorie radioattive, con strane commistioni tra apparati dello Stato e mafia, servizi oltremodo segreti e impenetrabili, e una città, Trapani, dove tutti i misteri finiscono con lo scomparire dentro le stanze di una potente massoneria, stanza di compensazione tra mafia e poteri pubblici, tra mafia, politica e imprenditoria, tra mafia e banche.
Lo Capo. La magistratura ha tentato di far celebrare un processo per Ilaria Alpi, Miran Hrovatin e Mauro Rostagno, ma non c’è riuscita, per Li Causi non c’è stato nemmeno il tentativo di capire qualcosa di più sulla sua morte: il super agente Sismi, insignito della medaglia d’oro, arrivò in Italia già chiuso nella sua bara, non fu nemmeno fatta l’autopsia. Il comune denominatore più pesante tra questi delitti è traffico di armi coperto dalla «cooperazione internazionale». Rostagno lo avrebbe filmato, nascondendosi dalle parti di un aeroporto militare ufficialmente dimesso, alle porte di Trapani, provò a svelarlo ma venne ucciso. Li Causi forse conosceva questo traffico e quando si rese conto che con le armi viaggiava qualcos’altro, scorie nucleari, rifiuti tossici, lo avrebbe svelato a Ilaria Alpi. Ma ci furono depistagli. La presenza di agenti, stavolta del Sisde, fu accertata dalla magistratura trapanese, durante le indagini sulla Gladio trapanese. Il depistaggio del caso Ilaria Alpi porta la firma della commissione parlamentare d’inchiesta che archiviò la loro inchiesta come una vacanza.

Rino Giacalone
(Articolo 21)
Tutto si lega: traffici sporchi, mafia, massoneria, servizi segreti, uomini di Berlusconi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.09.09 15:15| 
 |
Rispondi al commento

OT: giocate con le schedine del calcio!
oggi scade il termine per la compilazione della schedina per la 5^ giornata di campionato

http://www.bigmatch.ilbello.com/

totalmente gratuito e FACILE!

^___^

Lorenzo G., Busto Arsizio Commentatore certificato 22.09.09 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Asimmetrie temporali
Brunetta è profeta del passato: Il golpe di sinistra è già avvenuto quando la sinistra lo fece a se stessa privatizzando tutto il possibile -tranne che gli ospedali, che sono già una dittatura, con gestione degli affari privata in sé.

Gianni carlevaro 22.09.09 15:09| 
 |
Rispondi al commento

intervista a versani....le sue teorie
http://www.youtube.com/watch?v=o2tWGLkOgxQ

gril angle 22.09.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento

vi figurate! solo per l'acquisto dei 131 cacciabombardieri che sganciano bombe atomiche ci siamo impegnati per 14 miliardi e questo demente ci dice che la Finanziaria sarà di soli 3!!!!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.09.09 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la legge finanziaria non c'è piu ho sentito poco fa tremonti su Rai news 24 poi su rai 2 dice che c'è una finanziaria di 3 miliardi di euro voi ci sate capendo qualcosa?
L'Ialia sta fallendo?

michele visone, napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 14:58| 
 |
Rispondi al commento

C'E' QUALCOSA CHE NON MI TORNA

Santoro dice che senza Travaglio non c'è ANNO ZERO.

E PERCHE'?

COS'E' STA STORIA?

Santoro faccia la sua professione di libertà al meglio delle sue possibilità

A TRAVAGLIO le entrate NON MANCANO.

PUO' ANDARE BENISSINO A QUALCHE PUNTATA DI ANNO ZERO

OSPITE GRATIS! (GRATIS)

LA LIBERTA' D'INFORMAZIONE MERITA QUESTO O NO?

O NON FAI NULLA GRATIS PER PRINCIPIO?

Non ci siamo....non ci siamo.

Saluti

Alex Malpietro () Commentatore certificato 22.09.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Camilleri siamo in una fase di emergenza per la nostra democrazia. In un'intervista
dipinge «l'oscurità del panorama politico italiano» e attacca B chiamandolo «buffone delirante»
Camilleri rivendica «la sua vecchia rabbia comunista» come «antidoto morale» per un'Italia che vota e ammira Berlusconi. Un'Italia che «ama il buffone delirante perché riflette il peggio di ciascuno e suscita l'invidia che ogni italiano prova per le motociclette che non rispettano nessuna regola del codice»
Camilleri giudica «inquietante» il silenzio su Berlusconi in Italia. «La politica ha sostituito la magistratura»
L'opposizione è stata sostituita due giornali
La Repubblica e l'Unità e un canale tv (Rai3). «Tutti gli altri tacciono»
Parla invece la stampa straniera, «che ha supplito alla nostra in questa fase di emergenza della nostra democrazia».
"In Italia non ci sono pesi e contrappesi, corpi e anticorpi, la malattia Berlusconi si è estesa e non incontra resistenza. Berlusconi non chiude i giornali solo perché non può. Ma censura. E insulta i giornalisti, gli avversari, li chiama farabutti, coglioni… Dove si è mai visto un Primo ministro che insulta?». Per insultare usa spesso la parola 'comunista' e ciò rivela una cosa: è innamorato del fascismo, ma è peggio dei fascisti perché alcuni fascisti si sono evoluti»
Perché gli italiani amano tanto Berlusconi? «Perché si guardano nel suo specchio e sono uguali», risponde Camilleri. Ma egli non crede che l'Italia possa andare avanti altri 4 anni così: «Siamo sull'orlo di un'implosione». “Gianfranco Fini persegue un obiettivo: staccarsi da lui. Dice cose giuste, laiche, moderne. Una destra finalmente rispettabile».
“Nonostante le critiche venute dai vescovi, non sarà la Chiesa a farla finita con lui. Il dogma assoluto della Chiesa è il denaro, l'esenzione fiscale… Basta non toccare il denaro del Santo Padre. No, non sarà la Chiesa a chiudere con Berlusconi. Spero che lo facciano i cittadini».

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.09.09 14:52| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi ha dichiarato che non parlerà più della sua vita privata.
E' quando mai l'ha fatto????
si faccia processare se ha le palle!!!
CODARDO

kiki eda, larepubblicadellebanane Commentatore certificato 22.09.09 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,

propongo al signor Travaglio, nel caso la RAI non gli rinnovi il contratto per ANNOZERO, di fare una puntata straordinaria di Passaparola in streaming, nello stesso orario. Sarebbe un segnale forte: non possono azzittire uno dei migliori giornalisti del nostro paese.

Tutta la mia solidarietà

Marco Menu 22.09.09 14:47| 
 |
Rispondi al commento

A proposito delle presunte contraddizioni nelle dichiarazioni di Ciancimino, mi sembra molto semplicemente possibile che la Mafia utilizzasse l'appellativo Onorevole per Silvio Berlusconi già nel 1992 dando per certa la sua futura elezione grazie proprio all'appoggio che essa stessa gli offriva .
INTELLIGENTI PAUCA.

Maura Bonito (intelligenti pauca), Roma Commentatore certificato 22.09.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giorrrrrno scellerati....

Da più parti si stabilisce il 2012 come termine massimo di questo stronzo pianeta......

Ho trovato un documento Nostradamico, in collaborazione con Giacobbo, scritto in MaccheroLatino.....veramente incredibile.....

----Terram colpita da catastroficum evento, Gnomum cum cuoio cappellutum katramatum, portantem disastrorum biblicum.
Sfigam invadentis globum, 18 annorum presenzia maleficam amministrandum Pizzonia impossibilitatis resistenziam, perfin Fidum Emilium sventolorum bandieram bianca, impossibilitatis muscolaturam apparatum linguorum sostenentiam ritmo leccorum....
2012 non oltrem Planetum Terracqueum resistentiam jettatoria sfigam brianzolum tapporum-----

La veridicità del documento è provata....gratt, gratt, gratt.......

Scelleratezzam grattorum....

maurizio spina Commentatore certificato 22.09.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nadia: quindi ammetti di soffrire di invidia sociale, immagino che invidia proverai per quella "escort" che, grazie ad una inc.....ina del capo si ritrova ricca e famosa mentre tu che stai qui a ricevere insulti tutto il giorno in difesa dello stesso capo non becchi un c...zo.
Adesso capisco la tua frustrazione, scusami se qualche volta ti ho offesa, non conoscevo il tuo stato mentale.

Franco B. Commentatore certificato 22.09.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento

La Commissione parlamentare d’inchiesta sulla morte di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin terminò i suoi lavori approvando a maggioranza la relazione predisposta dal suo presidente
L’avvocato Taormina, messo lì a tal scopo da B, spiegò che i due erano morti in un tentativo di sequestro o di rapina, ma non stavano cercando nulla e non avevano trovato nulla su ipotetici traffici di armi di rifiuti o altro, per quanto appaia evidente che in un rapimento non si esplodono colpi verso chi si intende rapire
Taormina insistette sulla sua tesi demenziale così da stornare ulteriori inchieste su queste morti e disse che le due vittime erano lì solo "per fare dei bagni di sole"
Eppure tutta l'azione contrastava con qualunque strategia di rapina
Il commando era costituito da 7 uomini di cui 6 armati con armi altamente offensive, l'azione fu condotta con icurezza dopo una prolungata attesa nei pressi dell'hotel Hamana, e blocco dell'auto Toyota a bordo su cui si trovavano i due italiani e due componenti del commando in posizione di attacco, questo si realizzò con l'immediata esplosione di molti colpi mirati verso gli occupanti, sparando a bruciapelo attraverso il parabrezza, nel chiaro intento di ucciderli. Dal che risulta chiaramente che nessuno aveva intenzione di fare una rapina o un sequestro ma che l'intento era di ucciderli.Ilaria Alpi fu finita con un colpo di pistola alla nuca. Il colpo che uccise il fotografi fu sparato a 40 cm
Ma non finì lì: poiché i genitori di Ilaria Alpi insistevano per avere giustizia e volevano presentare il dossier che avevano raccolto, Taormina li denunciò per "non collaborazione e occultamento di prove", facendoli passare da parte offesa a parte indagata
Nella foto dell'auto subito dopo l'attento apparivano delle foderine rosse assenti dall'auto quando fu portata in Italia
Taormina rifiutò di accogliere la richiesta legittima della procura di Roma di un esperto

Questi sono i collaboratori di Berlusconi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.09.09 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al tg3 delle 14,30.
Alla conferenza stampa, berlusconi ha detto che ne lui, ne i sui ministri, risponderanno più a domande di gossip, e detta lui, le domande che i giornalisti potranno fare.
Ordina che gli si potrà chiedere solo quanti appartamenti consegneranno a l'aquila, entro la fine dell'anno.

antonio d., carrara Commentatore certificato 22.09.09 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Travaglio , apprezzo moltissimo
l'impegno tuo e di Beppe per l'opposi
zione a ber. ma ho tanta paura che
stiate combattendo una battaglia persa.
Papi ha un potere che gli permette di
non avere paura di nessuno!!!!!

romano b. Commentatore certificato 22.09.09 14:33| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Nadia, la tua è invidia sociale


chiamala invidia sociale: se ti va bene che il mondo giri cosi' , 1000 euro classici a tutti e miliardi di euro a pochi (pochi ... che sarebbero gia' fortunati ad avere un contratto in rai, altrimenti finirebbero a passar le carte presso qualche giornale )... ok e' invidia sociale...

nadia meliconi Commentatore certificato 22.09.09 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

xNadia
Cosa abbiamo da festegiare? Mah, festegiare niente, ma piangere si, e per cose per qui solo gli adultti possono comprendere.
E ora di andare a dormire per la nostra Nadia.. Su fai la brava e lavati pure i denti.

muffa ti gusta 22.09.09 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Ieri
NON AVRAI ALTRO DIO...

Oggi
nadia meliconi.

Possibile che non ci sia il verso di passare una giornata tranquilla senza rompi palle?

olpa palo, firenze Commentatore certificato 22.09.09 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STANNO CENSURANDO ANCHE ANNOZERO!!!!!!!!!!!!!!

Roma, 13:57
ANNOZERO: 'SCINTILLE' TRA SANTORO E IL DIRETTORE DI RAI2

Momenti di contrasto tra Michele Santoro e Massimo Liofredi nel corso della conferenza stampa di presentazione della nuova serie di Annozero. Il direttore di RaiDue aveva affermato che si trovava ad "ospitare" una trasmissione non scelta da lui che aveva comunque messo in condizione di operare. Santoro si e' lamentato del fatto che le troupe sono state rese disponibili solo tre giorni fa causando una "partenza ad ostacoli". Liofredi ha allora risposto che il giornalista aveva chiesto delle troupe particolari e degli operatori esterni: a questo punto Santoro si e' inalberato sostenendo che l'affermazione era "completamente falsa": "dovete smettarla di dire bugie - ha detto rivolgendosi al direttore di rete - se vuoi puoi quelerarmi". "Io non querelo nessuno", ha risposto Liofredi. "Non lo fare perche' tanto non ti conviene - ha ribattuto Santoro - la verita' e' che le troupe le abbiamo avute ieri". Santoro ha sottolineato che in una riunione di circa 2 mesi fa era stato valutato che la trasmissione poteva essere fatta solo con risorse esterne.

Francesco Simi Commentatore certificato 22.09.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento


Dopo Report, anche Annozero sta per essere censurato... è dittatura de facto...

ANNOZERO, ultimatum Santoro "Senza Travaglio non si fa"

Il conduttore duro nella conferenza stampa di presentazione del programma, che dovrebbe partire giovedì prossimo: "Lui e la trasmissione sono la stessa cosa". Ma l'azienda non ha ancora chiamato il giornalista per il contratto/ Commenta

Francesco Simi Commentatore certificato 22.09.09 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Via libera alla manovra "light"
in base alla quale le maggiori risorse che dovessero emergere dai conti pubblici saranno utilizzate per abbattere le tasse su lavoratori e dipendenti con famiglie numerose e a basso reddito.
IN PRATICA TUTTI I LIBERI PROFESSIONISTI E AFFINI CHE EVADONO LE TASSE
siamo alle solite la stessa roba che c'è da trenta anni a questa parte

Panino A. 22.09.09 14:19| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Marco, è già sintomatologico che REPORT non parta. abbiamo un bel pò per abbaiare alla luna!!!

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 22.09.09 14:11| 
 |
Rispondi al commento


Dispiace molto che il Fatto in Liguria esca solamente nell'area di Genova, escludendo le zone di Savona, Imperia e La Spezia.

Giovanni Carta Commentatore certificato 22.09.09 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Silvio contro l'opposizione: è anti-italiana.

Parole sante, ma per fortuna tra non molto saranno ridotti a 2 gatti, votati solo dai parenti

nadia meliconi
------------------------------------

E' un tutt'uno. Coi budelli dei primi puoi impiccarci i secondi. Perchè non sparite entrambi e lasciate l'Italia per andare verso altri lidi?
Una luna di Plutone, ad esempio ... dicono che vi sia aria ottima.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Cara Sara Sacchi,
hai visto la puntata di ieri sera "chi l'ha visto"?
Ilaria Alpi, è stata uccisa perchè aveva scoperto che NOI, inviamo rifiuti tossici e radioattivi, in Somalia, e li paghiamo in armi, un pò a questo, un pò a quell'altro signore della guerra.
Spero che tu abiti in Calabria, così, se quando vai a fare il bagno in mare, diventi verde, sai che non potrai dare la colpa agli immigrati.

antonio d., carrara Commentatore certificato 22.09.09 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti!

Voglio fare una precisazione,non è che sia fondamentale ma credo sia da fare per correttezza e serietà verso le persone che in questo blog mi conoscono personalmente e che mi stimano!

Questa precisazione la faccio in qualità di REFERENTE UFFICIALE ED ISCRITTO AL MOVIMENTO CULTURALE E POLITICO,TESSERA N.000.003 DELLA

"SOVRANITA' POPOLARE"!

La precisazione di cui sopra mi urge per buona pace del Sig.Toni SEDANI lenin e la sua banda,che impeterriti ancora continuano ad affibbiarmi nick in continuazione,addirittura appoggerei politicamente il silvio berlusconi!

DALLO STATUTO DELLA SOVRANITA' POPOLARE ESTRAGGO L'ART.9 E LA CHIUDO QUI:

"gli iscritti a Sovranità Popolare non possono essere iscritti a movimenti politici o aderire individualmente o come gruppi,liste civiche o movimenti,ai partiti che SI OPPONGONO alla richiesta di SOVRANITA' POPOLARE"!

Inoltre,come base e fondamenta,la premessa dello stesso statuto recita:

"ALLO SCOPO DI AFERMARE NELI STATUTI DEI COMUNI,DELLE PROVINCE,DELLE REGIONI E NELLA COSTITUZIONE ITALIANA, CHE LA SOVRANITA' APPARTIENE AL POPOLO E CHE NON PUO' ESSERE ALIENATA,LIMITATA,VIOLATA O DISATTESA, E CHE IL POPOLO PUO' DELEGARE LA SUA VOLONTA' AI RAPPRESENTANTI MA DEVE SEMPRE RESTARE LIBERO DI MODIFICARE LE REGOLE DELLA DELEGA, E' COSTITUITO IL MOVIMENTO POLITICO DENOMINATO
"SOVRANITA' POPOLARE"!
***************

Grazie e buon lavoro a tutti noi che ci stiamo adoperando perchè la classe politica inetta del nostro amato paese venga COMBATTUTA ED ABBATTUTA!

Rino Fierro, alias Napoli Doc!

Rino Napoli Doc Commentatore certificato 22.09.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo il Patto della Camilluccia per recuperare la pecorella smarrita Fini, Silvio Berlusconi il delinquente, si è fatto vedere contento e soddisfatto: "Tutto ok!"
Quando fa così, non gli credo. Di solito non è vero niente.
Che gli avrà detto Fini?

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 22.09.09 13:53| 
 |
Rispondi al commento

IL COMUNE DI MILANO CAMBIA ALL'ULTIMO MOMENTO LA PROCEDURA DELLE GARE D'APPALTO PER LA PUBBLICITà ESTERNA E IL FIGLIO DI DELL'UTRI STRAPPA LA COMMESSA AD UN IMPRENDITORE CHE ORA STA FALLENDO;

http://milano.repubblica.it/dettaglio/prestito-di-100mila-euro-cercasi-uninserzione-per-salvare-lazienda/1727169

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma insomma caro Santoro
Basta fare capricci!!!
Al posto di Travaglio prendi la bella Noemi!
oppure la escort più famosa (D'addario)
Farai felice "l'utilizzatore finale"
e la trasmissione potrà andare in onda

roberta ., forlì Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W Santoro W Travaglio!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Un pensiero; Il bisogno di leggere è, prima di tutto, il bisogno di stare con se stessi.
(Carlo Bo) (da UnPensieroAlGiorno.com)

Un proverbio; A chi poco non basta, niente basta.
(da UnProverbioAlGiorno.com)

Il nano è così basso che quando piove è l' ultimo a saperlo

ivan IV Commentatore certificato 22.09.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo una cosa: ieri sera a Matrix è stato proiettato il famoso trailer "offuscato" di Videocracy che tra l'altro, a detta di chi ha visto il documentario a Venezia (giudizio pressochè unanime, sia a destra che a sinistra), è una solenne vaccata.

Io l'avevo già visto su Coming Soon, questo trailer, e mi aveva lasciato indifferente.

Questo documentario è il solito panegirico che fa guadagnare soldi a chi lo fa perchè si sente il bisogno, da parte di qualche frustrato, di vedere le proprie aspirazioni riportate nei media.

Come quel Moore che ha fatto i i soldi sparlando di Bush.

Qui i soldi si fanno sparlando di Berlusconi.

In definitiva, è stato detto che il trailer non è stato proiettato perchè invitava a non guardare più la televisione (che abbiano copiato da questo blog?), e quindi non era opportuno trasmetterlo.

Sarebbe stato come comprare una pagina dei vari quotidiani più importanti per invitare i lettori a non comprarli più.

Giustificazione comprensibile, ma dopo aver visto (più volte) il trailer, devo dire che l'impulso è stato il contrario.

Perchè certi documentari e films sono così schierati, che si ha proprio voglia di sentire altre campane.

insistente 01 22.09.09 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dopo due anni e mezzo sul blog,non ho ancora capito tutto questo ha COSA è SERVITO...e a CHI...

visto che i NOSTRI DIPENDENTI sono ancora piu' PADRONI che mai,nelle loro belle AUTO BLU,con COCA e PUTTANE e SPADRONEGGIANO piu' che mai...

Beppe e la RIVOLUZIONE????????

aspettiamo che cada Berlusconi per un Casini QUALUNQUE????????

questo è il NOSTRO SCOPO????

ENZO D., BARI Commentatore certificato 22.09.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi cala la palpebra

Gino La Loffa 22.09.09 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo da un anno lavoro presso una multinazionale con sedi in Cina, India e Messico. Questo perchè il mio ex titolare ha venduto l’Azienda.
Ovviamente sto cercando da un bel pò di tempo un altro lavoro. Non posso assistere a certe cose.Non ce la faccio.

Ci sono persone che possono fare figli a seconda della qualifica lavorativa altrimenti subentra l’aborto per legge. Ci sono persone che lavorano 12 ore al giorno e dormono a fianco del banco di lavoro. Ci sono persone che rispondono al cellulare alle 2 di notte mentre stanno dormendo perchè DEVONO. Ci sono persone che muoiono a 45 anni perchè il loro fisico è, visivamente e non, distrutto. Ci sono persone che non possono scegliere perchè DEVONO e basta.
Non hanno possibilità. Questo per sopravvivere. Non per vivere.

Noi possiamo spegnere la televisione.
Noi possiamo, a seconda delle nostre scelte quotidiane, cambiare.
Noi possiamo ancora scegliere da che parte stare.


Non siamo RISORSE UMANE. Di umano non abbiamo più niente. Siamo MACCHINE comandate ad impulso da altri. Ci forgiano come il legno per farci arrivare a non saper più come tornare indietro. Come tornare noi stessi e saper ascoltare il nostro cervello, le nostre idee, i nostri pensieri, le nostre domande. Non abbiamo più tempo effettivo per farcele.

Accendo la radio e sento i funerali di stato....loro potevano scegliere...ma anche noi possiamo. SPEGNIAMO TUTTO, CAZZO.

Laura S., Calco (LC) Commentatore certificato 22.09.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Il nano furioso :

«Se fosse necessa­rio — ha detto — si potrebbe fare un altro lodo. Ma io sono tranquillo perché, anche se andassi a processo, sul caso Mills mi assolverebbe qual­siasi tribunale fatto da giudici non politicizzati e prevenuti contro di me».
-----------------------
hahahaha hahahahaha hahahaha
E' sfrontato, è al contrattacco, è gonfio di rabbia, tolti i cosidetti politicizzati e i "prevenuti" restano solo le tre scimmiette : quella che non vede, quella che non sente, quella che non parla.
Insomma a giudicarlo può essere solo un giudice : basso, grasso, rifatto, con grandi orecchie, asfalto sui capelli, corrotto, ma sopratutto bavoso ed erotomane.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per cimbro mancino.

QUI UNO CHE SI DEVE FAR CURARE SEI TU!

Non certo "insistente" che dice cose logiche e incontestabili.

Nel merito non sai rispondere e allora offendi!

Una cura disintossicante dalla droga "sinistra" POTREBBE AIUTARE.

Sara Sacchi 22.09.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il bimbo del parà ucciso, con in testa un berretto militare, mi ha fatto veniree in mente, la strage di Capaci, quando nell'ufficiare la messa, alla moglie piangente di uno dei poliziotti della scorta di Falcone, morto nell'attentato, il parroco le suggeriva:
"... di loro che li perdoni, di loro che li perdoni" e lei, straziata:
"...io vi perdono.." Noo!! non vi perdono...."

Sono cose vergognose, che passano il limite.

antonio d., carrara Commentatore certificato 22.09.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento

avete rotto il c.... con giornali,dvd,libri,blog...cip ...ciop...qui ci stanno fottendo la VITA e noi continuiamo a PARLARE e INFORMARCI....MORIREMO INFORMATI

ENZO D., BARI Commentatore certificato 22.09.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Boss scarcerato per ordine della Cassazione
"Apparecchi privati per le intercettazioni".

Il cavillo, scovato dall’avvocato, è stato considerato fondato. Ora sono a rischio moltissime indagini: in quasi nessun caso viene motivato il ricorso ai privati, reso necessario dall’insufficienza degli apparati a disposizione di magistrati e forze dell’ordine.

Marco B., 3º pianeta del Sole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un altro stupro perpetrato da un altro marocchino.

A Treviso nel centro sorico, una ragazza italiana di 20 anni dvanti alla sua amica di 14 anni.

Chissa' quante povere ragazze dovranno essere ancora suprate, uccise, massacrate dal padre, obbligate a sposarsi per finta a 12 anni, uscire di casa mascherate, etc etc

prima che ci si decida a rimandare a casa loro tutti i mussulmani, vietare l'immigrazione mussulmana in tutti i paesei occidentali, ritirare tutti i soldati da quei paesi di merda e lasciarli vivere nel loro brodo aberrante.

Ma per farlo occorre il permesso dei "sinistri" sinistroidi, dei centri sociali e del Vaticano.

Un Associazione a delinquere.

Sara Sacchi 22.09.09 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho sempre sostenuto che la TV italiana dovesse esprimersi solo in italiano.
In questo modo, in passato, si è passati dall'analfabetismo ad una conoscenza maggiore della lingua, grazie anche a maestri come Manzi.

Adesso sembra che si voglia regredire.

Perchè il dialetto è un'ottima cosa, se usato nelle proprie zone, come un "di più", per contattare anche qualcuno che l'italiano, per mancanza di risorse o di volontà, non ha avuto modo di conoscerlo.

Perchè gli analfabeti, nel 2009, ci sono ancora, eccome.

E non sono solo nei sperduti paesi di qualche regione, in cui la scuola come istituzione non ha mai avuto fortuna, ma anche nei licenziati dai licei, che nei test di ammissione all'Università hanno fatto figura penosa.

Non solo non sanno esprimersi in un italiano corretto, ma ignorano anche le più elementari regole di grammatica.

L'Italia, grazie alla politica della scuola post 68, ha sfornato una serie di somari che basta mezza.

Purtroppo tra questi somari non ci sono solo quelli che non sanno l'italiano.

Ma anche ingegneri, architetti, medici, tecnici.

insistente 01 22.09.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Plaudo alla nascita de Il fatto, sperando che questo nuovo quotidiano non sia succube dei gerarchi di partito, come avvenne con l'Unità
E' vero che non beneficierà dei finanziamenti statali? Sarebbe una magnifica sfida al potere, e il miglior modo per dimostrare la propria autonomia,
Padellaro mi piace
Travaglio mi piace (sperando che divenga più stringato e meno logorroico. Di lenzuolate ce ne bastano e avanzano quelle di Scalfari)
Mi piacciono Beha e Tinti. Tinti il magistrato? Eccellente
e poi Roberto Scarpinato e Antonio Ingroia,Peter Gomez, Carlo Freccero, Rodolfo Brancoli, Sandro Parenzo, Maurizio Chierici, Pino Corrias, Paolo Flores d'Arcais, Furio Colombo, Oliviero Beha, Gianni Barbacetto, Roberto Faenza, Sabina Guzzanti.. il cast promette bene.
Vedo che costerà parecchio un euro e 20
E che si potrà scaricarlo anche in rete dopo la mezzanotte
Anche Il Manifesto si poteva leggerlo in rete
ma la lettura era fastidiosissima, infatti riportava l'intera pagina cartacea e diventava una gimcana spostarsi col maus su pagine diverse giocando con la lente di ingrandimento. Meglio sarebbe avere un indice di argomenti e cliccare il titolo avendo l'articolo completo, di migliore leggibilità.
A me piacerebbe la copia cartacea e volentieri mi abbonerei, ma tentativi simili fatti su mensili (per es. Micromega) sono andati falliti, le copie sparivano, non era chiaro se prima o dopo essere messe in cassetta.
Meglio sarebbe fare come è stato fatto per altri giornali: comprare una mazzetta di coupon (tagliandi) che dà diritto a ritirare la copia in edicola.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.09.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1/2 - TU DIMMI QUELLO CHE DEVO DIRE E...

da: reporters sans frontieres

Rank Country Note

1 Iceland 1,50
- Luxembourg 1,50
- Norway 1,50
4 Estonia 2,00
- Finland 2,00
- Ireland 2,00
7 Belgium 3,00
- Latvia 3,00
- New Zealand 3,00
- Slovakia 3,00
- Sweden 3,00
- Switzerland 3,00
13 Canada 3,33
14 Austria 3,50
- Denmark 3,50
16 Czech Republic 4,00
- Lithuania 4,00
- Netherlands 4,00
- Portugal 4,00
20 Germany 4,50
21 Jamaica 4,88
22 Costa Rica 5,10
23 Hungary 5,50
- Namibia 5,50
- United Kingdom 5,50
26 Surinam 6,00
27 Trinidad and Tobago 6,13
28 Australia 6,25
29 Japan 6,50
30 Slovenia 7,33
31 Cyprus 7,50
- Ghana 7,50
- Greece 7,50
- Mali 7,50
35 France 7,67
36 Bosnia and Herzegovina 8,00
- Cape Verde 8,00
- South Africa 8,00
- Spain 8,00
- Taiwan 8,00
- United States of America 8,00
42 Macedonia 8,25
43 Uruguay 8,33
44 Italy 8,42
45 Croatia 8,50
46 Israel (Israeli territory) 8,83
47 Mauritius 9,00
- Poland 9,00
- Romania 9,00
- South Korea 9,00

The state of press freedom in Italy, caught between draconian draft reforms and threats from the mafia, is more and more worrying to its European neighbours. The grip of mafia gangs on the media sector is strengthening and forcing a large number of journalists to tread warily. Silvio Berlusconi’s return to power brings back into focus the question of broadcast media concentration and government control. Legislative reform that would ban publication of some legal steps is incompatible with EU democratic standards.

IO LO DICO.

By Gian Franco Dominijanni

Gian Franco Dominijanni ( domini) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 13:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Tremonti/Berlusconi; finanziaria leggera:
" il prossimo anno, potrebbero essere possibili sgravi fiscali su lavoro dependente e pensioni.
Tutto dipende dall'andamento dei rientri dei capitali con il condono"
Capito?
Prima, portano i capitali all'estero, poi, li fanno rientrare con un'aliquota del 5%.
E se vogliamo gli sgarvi, bisogna sperare che ne abbiano portati tanti!

Questa gentaglia, ha una sfrontatezza senza limiti.

antonio d., carrara Commentatore certificato 22.09.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2/2 - DIMMI QUELLO CHE DEVO DIRE E...

Qui in Italiaset il pluralismo dell'informazione non è garantito in quanto la maggioranza dei media audiovisivi, privati e pubblici, sono controllati, direttamente o indirettamente, dal potere politico in carica o, sarebbe più corretto dire, dominante.

Una informazione pluralista e, quindi, democratica ha regole che non vengono, per ovvi motivi, recepite dall'attuale classe politica.

Ciò non toglie che molte persone continuano a vedere in questo tipo di informazione la loro sacra bibbia della verità.

- Pace incapace.

Forse, forse, forse , forse, John Lennon aveva ragione senza forse?!

"Combattere per la pace è come fare l'amore per la verginità"

IO LO DICO.

By Gian Franco Dominijanni



LA MALA POLITICA E LA DISOCCUPAZIONE

da repubblica.it
Aumentano gli occupati stranieri. L'Istat segnala anche che la caduta dell'occupazione è dovuta in gran parte al calo della componente italiana (-399 mila occupati maschi e -163 mila occupate donne) mentre prosegue la crescita dell'occupazione degli stranieri (+89 mila unità maschi e +95 mila unità femmine).

---

Sintetizzando, la sinistra sta sbagliando tutto e la destra sta curando gli affari degli "imprenditori", naturalmente tra virgolette.

Per capire il disastro dobbiamo sfatare un mito: non esistono lavori che gli italiani non vogliono più fare. Esistono lavori che gli italiani non vogliono più fare ad un basso corrispettivo economico e senza determinate garanzie.

Secondo voi non si troverebbero lavoratori italiani disposti a lavorare nelle concerie, nelle aziende di prodotti derivati dalla chimica, come infermieri negli ospedali o come badanti?

Se ci fossero stipendi in linea con il costo del lavoro tedesco?
Se ci fosse lo stesso livello di sicurezza sui posti di lavoro?

Per anni non ci siamo accorti che l'importazione di manodopera, perché purtroppo questo è il termine corretto, è stato avallato da destra e sinistra al solo scopo di creare concorrenza selvaggia nel mondo del lavoro a vantaggio dei soli imprenditori.

Sono stanco sia del buonismo di sinistra che delle battaglie di facciata della destra, sono entrambi utili a coprire lo sfruttamento selvaggio in atto.

Salviamoci dalle ideologie.

Jacopo della Quercia (jdq) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 13:07| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PASSAPAROLA.

Può un giornale come il Fatto essere un nostro riferimento?

Certo,basterebbe allegare(al costo di 1 euro) ciclostilati per denunce collettive!

Se questi signori commettono reati è giusto che "noi" li denunciamo!

Una denuncia a firma di 100.000 cittadini,vediamo se insabbiano tutto!!!

"Non ci serve una centrale che produca un milione di watt!

Ci servono un milione di cittadini che producano un watt ciascuno!"

Dobbiamo dare vita ad iniziative mai viste prima.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Mi scuserà Travaglio se metto in mezzo il suo giornale,ma d'altronde anche lui usa il blog per promuoverlo.

p.s.1

Sorella Nadia,questa è una carrambata!

Trovo una sorella che non sapevo di avere!;-)

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 22.09.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che non siete arrivati in fondo all'articolo ve lo riporto:

"Quindi, nulla di fatto? Assolutamente no. Con la legge approvata, di fatto si creano le condizioni per una «trattativa» con i costruttori che rivendicano un credito al quale deve onorare in parte il Comune (una compensazione urbanistica) e in parte lo Stato con il versamento di una somma in contanti. Insomma la partita è tutt’altro che conclusa. Rispetto a pochi mesi fa, adesso, c’è una legge che facilita la vita al Comune in caso di tentativo di accordo. Miracolo di un accordo bipartisan?"

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 22.09.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poteri Forti...

"La Italcantieri è figlia di due fiduciarie ticinesi: la Cofigen sa di Lugano rappresentata da un avvocato praticante, Renato Pironi; la Eti A.G. holding di Chiasso rappresentata dalla casalinga Elda Brovelli e da uno zio anziano di Berlusconi, Luigi Foscale.
La Eti è stata registrata il 24 aprile 1969, numero di protocollo 518, e ha tre soci: Arno Ballinari, Stefania e Ercole Doninelli a sua volta rappresentante della Aurelius Financing company sa (legata alla Interchange bank coinvolta nello scandalo finanziario Texon). A Ercole fa capo anche la Fi.MO, finanziaria svizzera schierata politicamente a destra e coinvolta in inchieste di riciclaggio. Durante Mani Pulite Fi.MO è sospettata di essere stata il tramite delle tangenti Eni e Enimont."


Immobiliare San Martino spa.

"Oltre le fiduciarie svizzere c’è un altro punto fermo nella storia delle società del giovane Berlusconi. E’ un indirizzo di Roma, salita San Nicola da Tolentino 1/b, un palazzo che ospita un’infinità di società. Una di queste è la Servizio Italia, fiduciaria del parabancario della Bnl rappresentata da Gianfranco Graziadei, tessera 1912 della P2. Con Servizio Italia hanno trafficato Gelli, Sindona, Calvi. Il 16 settembre 1974, Servizio Italia e laSaf sottoscrivono il capitale sociale della Immobiliare San Martino. Amministratore unico è MARCELLO DELL'UTRI."

http://www.unita.it/news/italia/88669/fiduciarie_svizzere_casalinghe_zii_cugini_e_p_i_soci_di_silvio

Alessio A. Commentatore certificato 22.09.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un argomento da sviscerare: i dialetti.

Tornatore ha fatto un film (BAARIA), prodotto da Medusa, in dialetto siciliano (spero ci saranno i sottotitoli).

La sinistra: ottima operazione culturale.

Lo stesso mi pare che ci fosse anche in Gomorra (che non ho visto, e spero che anche lì ci fossero i sottotitoli).

La sinistra: ottima operazione culturale.

Per non parlare delle fiction , in cui anche Papa Roncalli, bergamasco doc, parla in romanesco , oppure i vari Coliandro, Montalbano, Piovra fino all'inverosimile che spesso avrebbero bisogno di essere resi comprensibili ai più.

Qualcuno dice: i dialetti del Nord sono più ostici.

Perchè, il siciliano, il napoletano stretto, il sardo, non sono ostici?

Semplicemente si è dedicata a questi dialetti più attenzione che ad altri.

Li si è imposti, praticamente, attraverso programmi televisivi e pubblicità.

Ma anche gli altri hanno pari dignità: il toscano è musicale e assai comprensibile, ma solo Pieraccioni e pochi altri lo usano.

I dialetti padani hanno estimatori di nicchia, che comprano i dischi di Van de Sfross, seguono i "Legnanesi", o i cabaret di un tempo con Jannacci.

Anche in questo campo il Sud è stato privilegiato: abituare la gente a pubblicità in torinese, milanese o bergamasco, bresciano o padovano o veneziano...nessuno ci ha mai pensato.

E così siamo sommersi da napoletano, romanesco, siciliano.
Perchè anche il sardo, a parte Striscia la notizia che lo usa con i suoi inviati in loco, è discriminato.

E naturalmente, se qualcuno osasse proporre di diffondere tutti i dialetti allo stesso livello, verrebbe accusato, da questa sinistra becera, di razzismo.

insistente 01 22.09.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salire in groppa ad un popolo quasi fosse il predellino di una macchina ed urlare "Ammirate la mia grandezza!
Non è molto elegante e, forse, neppure democratico.

Visti dal basso infatti, questi signori appaiono lucidi e levigati, ma osservati ad altezza di viso appaiono rugosi, deformi, ipocriti, falsi, quasi mostri di cui ammirare l'inarrivabile bruttezza.


milk baba, villacidro Commentatore certificato 22.09.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Max sapessi quanto hai ragione!

Salto di palo in frasca, ma ci tengo a darVi notizia
che nel mio secondo paese fanno le cose sul serio:

Nel Sud Australia, dove ho vissuto per 28 anni,
1.4 milioni di dosi anti-swine (influenza suina)
sono a disposizione dei medici di famiglia, ospedali ecc.
Da domani partiranno le prime 440 mila vaccinazioni. Gratis per tutti.

Vedremo qui.

Ciao. Frank

Frank A. 22.09.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento

prima notizia:

In un comunicato congiunto l'osservatorio e l'Accademia cinese delle scienze hanno comunicato che ''la Cina ha scoperto vicino al Sole, con una
squadra di osservatori, un oggetto non identificato la cui natura fisica è da accertare.

Attualmente gli esperti si stanno organizzando per studiare ed analizzare i dati raccolti e comunicare i risultati''.


http://www.adnkronos.com/IGN/Mediacenter/Video_News/Ufo-sulla-Grande-Muraglia-e-boom-di-avvistamenti-in-Cina_3751788737.html


seconda notizia:


Padova, ustionato grave rifiuta le cure da infermiera di colore:

"Non voglio che i negri mi tocchino. Tutti a casa. Bossi ha ragione": sono queste le dichiarazioni dell'uomo riportate dal sito del quotidiano 'Il Mattino di Padova'.

Il 56enne, definito dai suoi colleghi di lavoro come una brava persona, e' stato riportato alla calma con una iniezione dal personale ospedaliero e poi dalla Polizia che e' intervenuta e ha fatto rapporto sulla vicenda.

L'infermiera, regolarmente assunta all'ospedale padovano dopo aver superato un regolare concorso, si è detta sconvolta.

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/?id=3.0.3768879120

.........che c'azzeccano ?

- ai posteri l'ardua sentenza !

- verrà il tempo che TUTTI GLI UMANI AVRANNO
BISOGNO DI BIANCHI, ROSSI, NERI, GIALLI ....
più o meno ambronzati ...per cavarsela !!!!!!!!

coglioni
come il "padovano" si estingueranno presto!

generali Lukomskij e Romanovskij, A.R. Commentatore certificato 22.09.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapevate?

Brunetta è come il secondo dei fratelli Corona.

Il primo era furbo, il secondo era...... (i veneti lo sanno!)

meri c Commentatore certificato 22.09.09 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il giudice ha stabilito che per il ruffiamo Tarantini non c'è alcun pericolo di " figa" .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 22.09.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO SONO CONVINTO SEMPRE DI PIU' CHE MARCO TRAVAGLIO SI STIA ARRICCHENDO CAVALCANDO L'ONDA BERLUSCONIANA E SI VEDE DAL GIORNALE CHE VUOLE STAMPARE A PAGAMENTO E SONO SICURO CHE CON IL PROSSIMO GOVERNO SI FARA' ANCHE FINANZIARE COME TUTTI GLI ALTRI GIORNALI DI MERDA CHE TUTTO DICONO TRANNE LA VERITA'. OGNUNO A SECONDA DI CHI GLI FA AVERE I SOLDI ATTACCA L'AVVERSARIO CON UN ASSIOMA.

Enrico Russo 22.09.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORA VOGLIONO FARE TUTTI GLI EDUCATI, TUTTI GENTLEMAN, TUTTI A RIPORTARE I TONI PACATI....


E POI ABBIAMO UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO CHE DICE DI ESSERE THE BEST, FA LE LEGGI PER NON SUBIRE PROCESSI SACROSANTI, E FA CONDONI E FAVORI HA CHI NON PAGA LE TASSE E HA PORTATO I SOLDI ALL'ESTERO O HA FALSIFICATO BILANCI;
ATTORNIATO DA COMPLICI LECCHINI CHE IN TUTTI I CAMPI E SETTORI, IN CAMBIO DI SOLDI E CARRIERE, LO AIUTA ED INCITA A LUI.


I TONI PACATI ?
CERTO, ALL'ANIMA DI CHIVESTRAMUORT !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 22.09.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori tema:

Ricordate qualche giorno fa Tremorti disse:abbiamo soldi immaginabili!!!!
Stronzo !!! come mai oggi dici che non hai denari per il rinnovo contratto degli statali????
Ho capit parlva dei denari della casta!!!!
Hi.hi.hi.hi. ci prendono per il culo!!!!Continuate a votarli!!!!!!!

oreste mori 22.09.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento

IL FEMMINISMO E' NA STRUNZATA OBSOLETA.

Capisc'a me

PS E' meglio dirle queste cose.

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 22.09.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ehi, domani uscirà il FATTO QUOTIDIANO.Compratelo.Chi può ne acquisti due copie e una la regali ad un amico.Al posto del caffe.

maria rollo 22.09.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io ho visto Matrix ieri sera, e devo dire che è stata una trasmissione ben condotta ed interessante.

La mancanza di Mentana non si sente, perchè il nuovo conduttore ci sa fare.

Ospiti: l'onnipresente Gasparri, più Polito, più Debenedetti (il fratello, che vuole il cognome scritto il modo diverso), più il direttore de "Il Tempo", più Beppe Severgnini ed in collegamento Feltri e Pagnoncelli.

Tema: la libertà d'informazione in Italia.

Alla fine, anche raffrontando l'Italia ad altri Paesi, hanno concluso che la libertà di stampa in Italia non solo c'è, ma c'è più che in altri Paesi.

Però si farà il 3 ottobre p.v. una manifestazione perchè si ritiene che la libertà di stampa non ci sia.

Bisognerebbe allora distinguere dalla libertà di stampa e la libertà d'insultare.

In questo secondo caso, se uno s'incazza e decide di sporgere querela, che sia il Presidente del Consiglio, della Camera, o Pinco Pallino, deve essere libero di farlo.

I giornalisti non sono i depositari della verità, e quello che dicono lo devono anche dimostrare.

E se uno si ritiene diffamato, è giusto che possa difendersi.

A prescindere da chi lo attacca.

insistente 01 22.09.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamattina non faccio nemmeno in tempo ad aprire la porta che un tanfo orribile di ipocrisia trova un varco e senza chiedere permesso è gia dentro casa.
Guardo fuori attraverso le finestre unte e lo vedo lì, in putrefazione questo nostro povero paese.
Un pò più in là si vedono ancora i crateri fumanti di Capaci, macchie rosse di agende e sangue sono ormai indistinguibili.
Come può, per il rispetto che si deve ai corpi martoriati, un paese come il nostro portare la Democrazia incapace com'è di averla.
Può chiamarsi democrazia la nostra dove lo stato a abdicato e conseganto nelle mani di terroristi mafiosi milioni di persone strangolati e mortoriati ogni giorno con la conplicità dello Stato?
Può chiamarsi democrazia la nostra dove sono nate, si sono sviluppate e arricchite le peggiori organizzazioni criminali della storia dell'umanità?
Può chiamarsi democrazia la nostra dove ogni strage non ha mai avuto un colpevole?
Può chiamarsi democrazia la nostra dove condannati per mafia siedono ai vertici delle istituzioni?
Come può un paese come il nostro far morire i propri figli per portare in paesi lontani la democrazia che non riesce e che non vuole avere nella propria patria?
Come può un paese come il nostro far morire i propri figli in terra straniera per combattere un "terrorismo altro" quando è incapace e forse complice del proprio terrorismo?
L'ipocrisia di questo paese oramai ha inondato ogni cosa, sommergendo quel corpo prudrido che è il nostro e di cui gli italiani non sentono nemmeno più il fetore.
Poveri i nostri figli morti in terra lontana per giochi di potere che non hanno proprio niente di nobile.

settore 7 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 12:07| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Punta Perotti, i suoli
torneranno ai Matarrese ...con tanto di risarcimento grazie a Berlusconi!

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/GdM_homepage_03.php?IDCategoria=1

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 22.09.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da wikipedia
-------------------------
Alberto da Giussano è un personaggio leggendario del XII secolo. Condottiero lombardo citato in alcune opere letterarie scritte in secoli successivi, non ne è univocamente determinata la effettiva esistenza storica (ovvero, chi è costui?).
--------------------------
Per una nazione finta ed immaginaria, un'eroe altettanto finto ed immaginario

Franco B. Commentatore certificato 22.09.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente! Da domani si potrà di nuovo andare in giro con un giornale senza doversi vergognare!

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Il mio commento sulla vicenda del nostro mi.c.ro.sc.op.io tolto a Mo.nt.a.na.ri e' stato censurato gia 3 volte


Qui potete leggere l'inchiesta con tutta la documentazione disponibile in rete

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3333


Il silenzio di Grillo (o meglio, di altre persone...) e la censura e' INTOLLERABILE


Le universita' non sono famose per la liberta' delle ricerche, men che meno per quelle che toccano certi argomenti

Che fine faranno i nostri soldi, spesi per finanziare le ricerche sulle na.no.p.a.rt.i.c.ell.e ?

Alessandro . Commentatore certificato 22.09.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

apologia di reato o abbandono dello stato???
sono un pensionato a 250euro al mese mi sono tolto il vizio di fumare mangiare carne pesce frutta e verdura il caffè ne faccio a meno...mi hanno tolto la social card così non posso usare più la carta igienica che i 40euro al mese della donazione della carta elemosina mi permettevono di comprare...mi sono venduto quadri oggetti di valore i libri il cane lo portato al canile perchè non potevo più mantenerlo il pesciolino rosso lo buttato nel cesso meglio fare una vita di merda che una vita di stenti miseria e fame...mi sono venduto anche la dentiere ne ho preso una in affitto dalla moglie di un mio amico morto da poco dopo 40anni di lavoro...adesso chiedo a tutti i politici che in campagna elettorale ci hanno fatto annusare l'odore dell'aumento delle pensioni e di una vita migliore gli dico adesso dove cazzo siete???BASTARDI CHE LITIGATE FRA DI VOI PER LE VOSTRE AMANTI DROGHE CORRUZIONI DA DIVIDERVI DI POTERE DA AUMENTARE DA APPALTI DA TRUCCARE IN POCHE PAROLE NON FATE ALTRO DI TROVARE IL MODO COME METTERCELO PIù DENTRO DEL CULO...ricordate che ci siamo anche noi pensionati vecchi e ammalati...BASTARDI NON PENSATE SOLO A FOTTERVI I 20MILA EURO DELLA VOSTRA OSCENA MESATA...mentre padri di famiglie distrutte dalla sopravvivenza muoiono ogni giorno sul lavoro per 800euro al mese...DOVETE FARE UNA BRUTTA FINE MORIRE CON LE PEGGIO MALATTIE PERCHè SIETE COSI LAIDI LURIDI EGOISTI TRUFFATORI E ANCHE ZOZZONI...AMEN

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'e' qualcuno, anzi qualcuna, che prendendo come scusa il ritrovamento di botti all'interno del S.Paolo di Napoli afferma poi che il Sud e' la palla al piede di questo Paese.

Poveretta, che sputi nel piatto dove mangi... tipico dei fascio-leghisti...
Ti dimentichi che, uno tra i tanti esempi, tutti i sei morti dell'attentato di Kabul sono meridionali, compresi i 4 feriti...

Ti dimentichi che a rappresentarvi avete un Premier nordista, il piu' processato e prescritto della storia dell'uomo (partendo dall'epoca del Neanderthal)..ed e' quello che vi rappresenta meglio di tutti.

Ti dimentichi che i maggiori evasori fiscali stanno al nord, avendo sfruttato per anni lavoratori in nero e avendo "corretto" bilanci di societa' e imprese di vario genere (evviva l'operoso nord, locomotiva d'Italia!!).

Che brutta razza che siete...
Nord: Due palle al piede di questo Paese!

Gio T., Quinto di Treviso Commentatore certificato 22.09.09 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fretelli chiedo venia ,ieri ho guardato matrix ,non mi ero mai prodigato in un auto lesionismo simile da quando avevano cacciato via chicco,comunque mi sono anche divertito,con feltri che ha praticamente ammesso di fare quello che gli si comanda e basta .Che schifo di trasmissione patetica commedia,talmente patetica che mi sono anche divertito

Panino A. 22.09.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE CADE QUESTO GOVERNO, E NON VEDO COME BERLUSCONI RIESCA A MANGIARE IL PANETTONE, GRILLO POTREBBE FARE VERAMENTE MAN BASSA DI VOTI ALLE PROSSIME ELEZIONI, ALTRO CHE REGIONALI!!! PERO' DEL PARTITO ANNUNCIATO A FERRAGOSTO NON SI SA PIU' NULLA!

Avvocato Schedina 22.09.09 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mio commento sulla vicenda del nostro m.i.c.r.o.s.c.o.p.i.o tolto a M.o.n.t.a.n.a.r.i e' stato censurato


Qui potete leggere l'inchiesta con tutta la documentazione disponibile in rete

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3333


Il silenzio di Grillo (o meglio, di altre persone...) e' INTOLLERABILE


Le universita' non sono famose per la liberta' delle ricerche, men che meno per quelle che toccano certi argomenti

Che fine faranno i nostri soldi, spesi per finanziare le ricerche sulle n.a.n.o.p.a.r.t.i.c.e.l.l.e ?

Alessandro . Commentatore certificato 22.09.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Dopo le polemiche sullo studio del dialetto lanciate della Lega e il discorso in napoletano tenuto dall'eurodeputato del Pdl Enzo Rivellini, in Campania nasce una 'scuola di dialetto'. Il progetto, il primo nel suo genere, nasce da un'idea del 'Forum dei giovani di Poggiomarino' e verra' finanziata dalla Regione Campania. A riportare la notizia e' 'Il Mattino'. ''Sara' una vera e propria scuola di napoletano - scrive il quotidiano - con i corsi le letture pubbliche, i laboratori di approfondimento''.


scusate: perche' il dialetto al nord e' roba da retrogadi e al sud si fanno addirittura scuole per insegnarlo con i soldi rubati alla UE e indirettamente al nord ?

nadia meliconi Commentatore certificato 22.09.09 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rincomincia lo spappolamento di genitali, ieri gli extracomunitari, oggi il sud. Ma una visita dall'analista mai? Non servirà, ma tentar non nuoce.

Franco B. Commentatore certificato 22.09.09 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Mentre Bassolino & c. sono impegnati nell'opera di fidelizzazione dei propri sostenitori, attraverso l'elargizione di prebende e regalie varie, travestite da consulenze e contratti di collaborazioni esterne, la sanità nella nostra regione, precipita sempre più in basso". Ad affermarlo è il capo dell'opposizione in Consiglio Regionale, Francesco D'Ercole, intervenendo a proposito della chiusura dei centri di riabilitazione campani e del rischio di licenziamento che incombe sui loro dipendenti. "Da oggi – continua – si è fermata la riabilitazione, perché da un pezzo la Regione Campania, non paga più i debiti maturati nei suoi confronti. Anche in questo caso, a pagarne le conseguenze più gravi saranno i cittadini più deboli e quelli meno abbienti. Quelli, cioè, che non sono in grado di pagarsi direttamente le cure". "Siamo – aggiunge – all'ennesima debacle di una sanità che, oberata dai debiti ed oppressa dal clientelismo e dai favoritismi, non è più in grado di garantire il benché minimo livello di assistenza a chicchessia. Anche per questo non resta che augurarsi che le nuove elezioni arrivino presto, per consentire alla nostra regione di liberarsi di chi, con i propri errori, le proprie insufficienze, il proprio avventurismo e le le prese per i fondelli con gli annunci a futura memoria, ne ha distrutto tutte le eccellenze e la sta affossando". "A questo punto – conclude D'Ercole – l'unica salvezza, e non solo per quanto riguarda la sanità, per la Campania è che marzo arrivi presto. Nella speranza, ovviamente, che non si già troppo tardi".

tse!! sti analfabeti razzisti montanari di nordisti, che mettono in giro notizie false per denigrare il sud...

nadia meliconi Commentatore certificato 22.09.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Lo stadio San Paolo come una polveriera
Il custode nascondeva 2 quintali di botti

cimnbia, ma 2 quintali non sono pochi...

formamentis.... sud, palla al piede dell'italia e degli onesti!!!!

nadia meliconi Commentatore certificato 22.09.09 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tarantini? Un altro eroe!

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 22.09.09 11:31| 
 |
Rispondi al commento

"La paura e la speranza" di Peter Gomez.

http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/

E copincollo un pezzo dell'articolo che ho apprezzato moltissimo, questo è vero giornalismo:

"Altra paura: le pagine sono poche. Dovremo scegliere con oculatezza gli argomenti su cui concentrarci. In Italia non esiste solo Berlusconi, non esiste solo la (poco seguita) politica, non esistono solo le devianze delle nostre pessime classi dirigenti. C'è un Paese da raccontare. Se qualcosa funziona ed è una notizia, bisogna trovare il modo di dirlo.

In questi giorni ho ripetuto a tutti che noi siamo cronisti: dobbiamo descrivere le cose, non commentarle. Lo so che è un vecchio slogan di Panorama: ma davvero per noi i fatti dovranno essere separati dalle opinioni. Anche perché in ogni pagina ci sarà lo spazio per una trentina di righe di corsivo: il posto per dire che cosa pensa il nostro quotidiano è quello lì."

cettina. .., isola Commentatore certificato 22.09.09 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Domanda ai genitori dei 6 ragazzi morti: già che quei santi portatori di democrazia erano presenti ai FUNERALI DEI VOSTRI FIGLI, gli avete chiesto come mai non c'erano i loro NELLE BARE?
Come mai, se è così giusto quello che decidono, non permettono a coloro che amano di vantarsi di un simile ONORE?
A volte si entra nell'esercito perchè è l'unica alternativa alla disoccupazione, ed è quella stessa disoccupazione creata da "tutti i capitali disponibili ad una sola persona", e da coloro che poi decidono dove mandare a morire i vostri figli.
Il contadino afgano se ne fotte di voi quanto voi, contadini italiani, di lui, quindi, non è certo ai poveracci che conviene sta guerra.

Il giusto 22.09.09 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul sito www.losfoglio.it potete trovare il link per firmare la petizione contro la chiusura di "Report", trasmissione di RAI 3. Si spera cosi' di evitare un altro abuso della nostra politica cosi' "democratica". La politica del bavaglio!!!

Gio T., Quinto di Treviso Commentatore certificato 22.09.09 11:23| 
 |
Rispondi al commento

LAVORO: -378 MILA POSTI, MAI COSI' MALE DAL '94
(ansa)

================

Ma che vadano a lavorare!
Che copino il presidente!
Lui si che ci ha saputo fare..........aveva alle spalle una banca di tutto rispetto: la banca Rasini!

cettina. .., isola Commentatore certificato 22.09.09 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Il pdl è alla frutta e si regge solo per mancanza di avversari visto che anche il P.D. sta implodendo lentamente ed inesorabilmente.

L'Unione dei Cuffaro è pericolosa ma non ha (ancora) consensi sufficienti, mettersi in mezzo con un vero partito Beppe farebbe davvero la differenza.

Un bel partito ecologista e anticapitalista che dia alle persone qualcosa di fattibile in cui credere davvero, dimostrare alla gente che un'altra società è davvero possibile.

Si può e si deve fare Beppe. Ma deve essere una cosa seria non cazzate buone per un evento o una manifestazione. Non mi venite a dire dei meet up o del CLN o come cazzo si chiama perché non regge e non passa fra la gente.

luca m., bassatuscia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 11:21| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Non è più super partes come prima»
D'Alema commenta Vespa quando stava con lui al potere.

cesare beccaria Commentatore certificato 22.09.09 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo mesi di gelo due ore e mezzo a pranzo in casa Letta
Berlusconi-Fini, via al patto
di consultazione permanente
Il premier «molto soddisfatto». Il presidente della Camera: ora passare ai fatti.
Berlusconi non ha mai rispettato un patto, un accordo scritto, nessuna legge, lui se le confezione su se stesso le regole e le cambia quando vuole, è un uomo di parola, la sua.

cesare beccaria Commentatore certificato 22.09.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Siamo ancora in attesa di un commento sulla vicenda del microscopio del Dr Montanari

In rete le inchieste si vedono, e le bugie hanno le gambe corte


Leggiamo, da una delle piu' dettagliate ricerche sulla vicenda

Più avanti ancora (che fatica!) la giornalista Valeria Rossi (Il Ponente) afferma di voler parlare del secondo microscopio, mentre nella nostra ignoranza pensavamo lo si stesse già facendo, essendo solo quello oggetto del contendere.

A questo riguardo lei stessa si dice convinta che il microscopio sarebbe rimasto nelle mani di Montanari, se solo lo stesso avesse prodotto le prove del suo utilizzo a scopo di ricerca, riprendendo le parole di un articolo della Onlus Bortolani nel quale si domanda di produrre i risultati delle ricerche...

.. ma la giornalista si è premurata di domandare a Montanari se ha fatto ricerca e se ha risposto all’articolo della Onlus Bortolani?


Qui l'inchiesta esaminata
http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3333

e tutto il materiale disponibile, compresa la posizione dei Dr Montanari e Gatti, che la sig.ra Rossi ha pensato bene di togliere nella sua "imparziale" ricostruzione dei fatti

Vogliamo sapere che fine hanno fatto i NOSTRI soldi, li abbiamo raccolti per finanziare le ricerche sulle nanoparticelle prodotte dagli inceneritori

E sapere che ora il microscopio verra' gestito da una universita', tempio si del sapere, ma (ahinoi) anche delle baronie e degli asservimenti ai finanziatori, non ci fa pensare bene

Alessandro . Commentatore certificato 22.09.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Arresti domiciliari a Roma per Tarantini. Il legale: ''Nessun pericolo di fuga''
(ing)

===========================

Mi chiedevo, infatti, come un "amicone" del presidente Berlusconi fosse finito in galera!

Lui gli amiconi, di solito, li premia.

Chissà quale ministero si inventerà per Tarantini........potrebbe andare bene quello delle "varie opportunità" in affiancamento ala Carfagna.

cettina. .., isola Commentatore certificato 22.09.09 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'autunno del dittatore è incominciato ed è ora che aumenta il pericolo: La prossima vittima Travaglio. poi continuerà fino alla sua speriamo prossima fine definitiva.

cesare beccaria Commentatore certificato 22.09.09 11:14| 
 |
Rispondi al commento

MORIRE AD 11 ANNI DI N'DRANGHETA...

non possiamo stare inerti davanti ad un fatto del genere...a solo un ora di aereo dai palazzi del potere un bambino di 11 anni moriva ammazzato dalla mafia...è stato aperto un gruppo facebook allo scopo di premere su media ed istituzioni affinche DOMENICO non sia un morto di serie B

http://www.facebook.com/group.php?gid=135403679419&ref=

ISCRIVITI A QUESTO GRUPPO PER COORDIANRE AZIONI CONCRETE. MOBILITARSI IN QUESTO CASO E' UN DOVERE.
STARE IN SILENZIO E GIRARSI DALL'ALTRA PARTE VUOLE DIRE ESSERE COMPLICI DI QUESTI ASSASSINI.

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Continuate a guardare film e sognare,belli di mamma, che tanto va tutto bene.
I complotti delle multinazionali,i doppiogiochismo dei politici,tutte avventure da film dove voi, sognatori incalliti,avete la possibilità di immedesimarvi nell'eroe di turno;ma poi,nella realtà...non solo vi piegate persino a quel pagliaccio del vostro datore di lavoro,ma addirittura votate il cattivo di turno e diventate parte integrante di questo gioco che presto porterà il mondo alla rovina più completa.
Presto non avrete più terra dove coltivare(tra proprietà immense di pochi,e inquinamenti vari..),e già fate in modo che la vera tecnologia sia in mano a pazzi che giocano ad essere Dio nei loro deliri di massoni e adoratori dei peggiori demoni dell'uomo.
Ma davvero non riuscite a capire che il bene comune è il bene comune,e che siamo arrivati ad un punto in cui certi sistemi non sono più possibili? I signori di una volta non potevano arrivare in un'ora in america.Ora, troppo potere in mano di una sola persona è DISUMANO e PREGIUDICANTE.Se poi la persona è Silvio, o il suo amico figlio di Putin (l'ammazza giornalisti)...
Davvero,una volta i mondi si conquistavano con le guerre,ora neanche rischiano più!Diventate schiavi per scelta.
Se una razza aliena arrivasse sulla terra non dovrebbe neanche faticare per conquistarci,siete riusciti a votare persino Silvietto,figurarsi come potrebbero prendervi per il culo loro.
Da ogni parte del mondo si sente dire che:il male del mondo sono gli imprenditori senza scrupoli(la grande crisi CHE STA ARRIVANDO...),bhe,noi ITAGLIANI invece l'abbiamo messo al potere.E nonostante sia l'essere più corrotto in Italia (già...s'è fatto i soldi pensando a voi!).
Andate gladiatori ed eroi di altri tempi.Andate, voi che "avete fatto tutto nella vita"(due canne e un giro a puttane)e ne sapete più degli altri. Andate a cagare.

Il Giusto 22.09.09 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Il piccolo uomo con i tacchi rialzati si è definito un superman, la sua popolarità lo conferma, e (ha detto di) essere il premier italiano di maggior successo negli ultimi 150 anni". "Chi ormai celebra da solo i suoi atti eroici è divenuto un monumento di se stesso che si sta sgretolando", scrive Paul Badde,

cesare beccaria Commentatore certificato 22.09.09 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi-Fini, vertice di due ore e mezza da Letta. Bocchino: ''Possibile una sintesi''
(ing)

===================

Si, vabbè, ma Feltri che ne pensa?
E' d'accordo?
O gli è stata tolta la carta bianca per quanto riguarda Fini?

cettina. .., isola Commentatore certificato 22.09.09 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Gianfranco Paglia
serbi l'orgoglio
per più giusta battaglia
e aspetti che l'Afghanistan
dichiari guerra all'Italia!
.

cimbro mancino Commentatore certificato 22.09.09 10:58| 
 |
Rispondi al commento

L'Aquila. Affitti a prezzi alti agli studenti, anzi, hanno fatto addirittura un'asta: affittano a chi offre di più. Mettendo in difficoltà gli studenti, già in una situazione drammatica.

A QUESTI PROPRIETARI DI APPARTAMENTI SCIACALLI: VERGOGNA! FATE SCHIFO!


P.s. Vale per tutti, perchè gli affitti sono una rapina mensile. A fine mese, quasi tutto lo stipendio va nelle mani dei padroni di casa.
Cambiamola questa legge del mercato. Il mercato lo possiamo decidere anche noi.
Diciamo no a chi propone un affitto troppo alto. Tutti. Così non possono rispondere: "Che m'importa, Ce ne sono tanti altri che accettano."

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 22.09.09 10:53| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Caro Max,
sarebbe possibile avere un elenco, anche minimo, delle parole filtro che impediscono l'invio dei commenti?

A me ultimamente succede molto spesso, e vorrei evitarlo.

Quanto alla cancellazione delle risposte e dei commenti, secondo quanto dici c'è qualche imbecille che lo fa per sport.

Non è possibile allora far sì che questi imbecilli non possano più agire?

Grazie.

insistente 01 22.09.09 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Un pensiero; Il bisogno di leggere è, prima di tutto, il bisogno di stare con se stessi.
(Carlo Bo) (da UnPensieroAlGiorno.com)

Un proverbio; A chi poco non basta, niente basta.
(da UnProverbioAlGiorno.com)


brogliusconi è così basso, che quando piove è l' ultimo a saperlo

ivan IV Commentatore certificato 22.09.09 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona questa .
Il sig. Magone vince l'appalto per le affissioni pubblicitarie in quel di Milano . Il comune lo invalida e vince , guarda un po' , Marco Dell'Utri, figlio di quel Marcello ,tanto caro a Travaglio, dei cui scritti se ne impippa . Nella padania di mangionia succede questo e altro , sempre alla faccia dei fessi pontidizzati.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 22.09.09 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Necrologio stampato nel London Times –
Interessante e tristemente vero.

Oggi piangiamo la morte di un caro vecchio amico, Buon Senso, che e’ stato con noi per tanti anni. Nessuno e’ sicuro di quanti anni avesse, dato che il suo certificato di nascita fu’ perso tanto tempo fa’ in manovre burocratiche.

Sara’ ricordato per aver coltivato valorose lezioni come:

- Sapere quando star zitti;
- Chi dorme non piglia pesci;
- La vita non e’ sempre giusta;
- Forse era colpa mia.

Buon Senso visse con una semplice, solida politica finanziaria (non spendere piu’ di quello che guadagni) e strategie affidabili (adulti, non bambini, comandano).

La sua salute comincio a peggiorare velocemente quando ben intenzionate, ma pericolose, regole entrarono in vigore. Segnalazioni di un bambino di 6 anni denunciato per molestie sessuali per aver baciato una compagna di classe; adolescenti sospesi da scuola per aver usato collutorio dopo pranzo; e un insegnante licenziato per aver rimproverato uno studente indisciplinato, non fecero altro che peggiorare la sua condizione.

Buon Senso perse terreno quando i genitori cominciarono ad attaccare gli insegnanti per aver fatto il lavoro nel quale loro stessi avevano fallito: disciplinare i loro maleducati figli.

Buon Senso perse la voglia di vivere quando le chiese assunsero potere finanziario; e i criminali cominciarono a ricevere trattamento migliore delle loro vittime. Buon Senso prese una batosta quando non ci si pote’ piu’ difendere dai ladri in casa propria perche’ i ladri ricevettero il diritto di denunciare per aggressione.

Buon Senso fu’ preceduto nella morte dai genitori, Verita’ & Fiducia; da sua moglie, Discrezione; da sua figlia, Responsabilita’; e da suo figlio, Ragione.

Fu’ sopravvisuto dai suoi 4 fratellastri; Conosco I Miei Diritti, Lo Voglio Adesso, E’ Colpa Sua e Sono Una Vittima.

Non in molti attesero il funerale, perche’ in pochi si accorsero della sua scomparsa.

cettina. .., isola Commentatore certificato 22.09.09 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"In Calabria più votanti che iscritti"
Franceschini e Marino: fermare tutto

Massimo D'Alema, grande elettore di Bersani, non entra nelle beghe interne, parla di politica e scommette: "Berlusconi perderà la prossima volta". Pensa a una coalizione che vada dai dipietristi all'Udc. "Altre scosse? Troppe ne vedremo".

carmela santoro Commentatore certificato 22.09.09 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tg net irpinia
http://www.youtube.com/watch?v=o2tWGLkOgxQ

antonio delir 22.09.09 10:27| 
 |
Rispondi al commento

aI CONFINI DI STATO PREGASI AVVISARE CON NUOVI CARTELLI:

"REPUBBLICA ITALIOTA"

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 22.09.09 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Niccolò Ghedini:

«La Lega aspira a un mondo frammentato, quasi feudale e di città-stato, e va­gheggia una sorta di autarchia: con il sì alla polenta e il no al­l’ananas, come se questo fosse un problema del futuro...».

puntuale e immediata risposta di Roberto Calderoli:

«Lega medioevale? Ghedini viene dalla pianura, da Padova, e quando sale in mon­tagna evidentemente ha qual­che deficit di ossigenazione. Quindi farebbe bene a fermarsi al campo base prima di lanciar­si ad alta quota. Ecco, tende a straparlare come testimoniano le sue uscite sul premier, dal­l’utilizzatore finale al maiale im­potente... ».

Della serie se la cantano da soli......

cettina. .., isola Commentatore certificato 22.09.09 10:22| 
 |
Rispondi al commento

http://www.snotr.com/video/2630

Troppo carino.

Dovrebbe suonare pressappoco così: Le donne nascono così?

cettina. .., isola Commentatore certificato 22.09.09 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non credo più nella giustizia in questo paese, non credo che i fautori del disastro causato a questo paese possano mai pagare, almeno finchè non arriverà il giorno che tutto questo sistema sarà " formattato".

Ma questo non succederà presto, perchè il popolo in maggioranza è ancora acerbo.

t. z. (duke fleed), vialattea Commentatore certificato 22.09.09 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma siete riusciti a vedere la carfagna ieri sera? Una puttana deve dire come ci si deve comportare.Non vi pare proptio un mondo capovolto.PU_LI_ZIA

maria rollo 22.09.09 09:47| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla «sinistra per male» il dipendente Brunettamanda a dire: «Vada a morire ammazzata»

Renato Brunetta (Nato Venezia in acque basse per non farlo morire affogato, 26 maggio 1950 da un'accoppiamento clandestino di un rospo nano e una merluzza siliconata) è un pagnottista e politico italiano. Ricopre oggi la carica di Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione per la sua bassezza dove Craxi lo usava per spiare le sue amanti dal buco delle serrature in piedi mentre oggi Berlusconi lo usa mettendolo in mostra in tutti i programmi televisivi esponendolo a fianco a lui per dimostrare che ci sono anche nani più bassi di lui.Figlio minore di un venditore ambulante veneto, con i soldi rubati sul peso dal padre si compra la laurea in Scienze politiche ed economiche presso l'Università degli Studi di Padova il 2 luglio 1973.

Dal 1982 al 1990 è professore associato in corruzioni di "Fondamenti di Economia con provenienze misteriose"


Il 18 giugno 2008 Renatino Brunetta che al posto delle tonsille ha le palle per colpa della sua decrescita infelice detto anche piattola sdendata per la sua voracità di succhiare il sangue a noi italiani,completamente impazzito con movimenti drogati nel corso di una puntata di Matrix raccontò questa barzelletta dai contenuti divertenti, sollecitato da Enrico Mentana a parlare di qualche suo errore, dichiara: «Volevo vincere il Premio Nobel per l'Economia. Ero anche bravo, ero... non dico lì lì per farlo, però ero nella giusta... ha prevalso il mio amore per la politica, ed il Premio Nobel non lo vincerò più invece del premio Nobel lo possiamo candidare al festival della stronzata fresca...AMEN».

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 09:43| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Marco Travaglio sono con te.

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Consorte D'Alema ,dopo aver regalato la telecom a Milken Colaninno per farla sfasciare , ha detto, prima di Tangentopoli avrei fatto affari con il maestro di corruzione Craxi-Larini , ma allora era 'piccolo' e, adesso, che sono 'cresciuto' si sente l'odore della merda .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 22.09.09 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Credo che l'Italia dovrebbe cambiare nome e chiamarsi BUBBONIA...

# # (ex principessa sissi) Commentatore certificato 22.09.09 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dice Bagnasco che “la Chiesa è in questo Paese una presenza costantemente leale e costruttiva che non può essere coartata nè intimidita solo perchè compie il proprio dovere”

Beh…”leale”….”costruttiva”…...insomma…. “compie il proprio dovere”….. a me sembra alquanto invadente e disonesta. Mai sentito parlare di reciprocità di diritti ?

Non è che anche lo Stato ha il diritto di non essere coartato o intimidito solo perché compie il proprio dovere ?

Ed allora mi chiedo, ma la Chiesa cattolica opera così solo in Italia, perché c’è il Vaticano, o è abitudine diffusa in tutto il mondo?

Buongiorno blog

meri c Commentatore certificato 22.09.09 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL MARCHESE TREMONTI


Shhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!

Zitti!

Non fiatate!

Il marchese tremonti è di nuovo al lavoro …

Il mago della “finanza creativa”,è in procinto di partorire un nuovo geniale progetto …

Fantastico!

La “finanziaria triennale”?!?!

Vi giuro che in anni di studio di scienza delle finanze non l’avevo mai sentita,mai!
"Finanziaria composta da tre articoli, un aggiornamento al 2012 della legge finanziaria triennale che ha dato credibilità internazionale ai conti pubblici"-?????

Come?

Beh,vogliamo dirla tutta?

In teoria,ma sempre prima dell’ avvento del geniaccio rivoluzionario,prima dell’ arrivo di “mani di forbice”,non esisteva la “legge finanziaria triennale”…
Semmai vi era una prassi in economia politica,nell’ ambito della gestione della cosa pubblica,che si chiamava BILANCIO PLURIENNALE,quello si,di durata non inferiore ai tre anni.

Ma perche fare una “finanziaria pluriennale”?

Perche poi, “Per la prima volta hanno partecipato anche i sindacati di polizia.”?
Perche “La delegazione dell'unione delle Province italiane (Upi) ha lasciato in anticipo l'incontro.”?

L’ argomento è estremamente complesso ed articolato,e se non semplifichiamo rischiamo di perderci nel labirinto della finanza pubblica.

Proviamo a dare delle risposte …

Segue sul blog "avapxos"

Christian Pì Commentatore certificato 22.09.09 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Renato Brunetta ha dichiarato ai giornalisti che gli atenei con pochi iscritti dovrebbero essere chiusi


praticamente vuole avvantaggiare i residenti nelle città metropolitane a discapito di chi vive nei piccoli centri urbani distanti daalle metropoli che notoriamente sono piu poveri andando contro ai principi fondamentali della costituzione.

(È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.) ....e infatti vuol creare ostacoli ai campagnoli oltretutto facendo aumentare le spese per gli studenti pendolari con un costo di spostamenti su treni ecc. infinitamente superiore al risparmio ottenuto chiudendo i piccoli atenei.


fore sarebbe piu semplice spostare i profesori e i dirigenti ogni qualche anno come si fa come si fa con i carabinieri?

Art. 9

La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. ....chiudendo gli atenei?

Art. 34.

La scuola è aperta a tutti. ..... e il numero chiuso?????

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 22.09.09 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualche anno fa le maestre andavano a prendere a casa i bambini che non andavano a scuola...oggi grazie alla legge gelmini sono i bambini che vanno a prendere le maestre a scuola...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Perfetto il contenuto ma con qualche errore:
imbalzamatore (si scriva: imbalsamatore).
Marco Cerbella

marco cerbella 22.09.09 09:23| 
 |
Rispondi al commento

OT: giocate con le schedine del calcio!
oggi scade il termine per la compilazione della schedina per la 5^ giornata di campionato

http://www.bigmatch.ilbello.com/

totalmente gratuito e FACILE! ^___^

Lorenzo G., Busto Arsizio Commentatore certificato 22.09.09 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Magari qualcuno s'incazza...ma chi se ne frega!
Una nota per i lavoratori PARACADUTISTI defunti da Euro 4.000/mese:
mi spiace che ragazzi siano morti, ma QUANDO CI SARANNO FUNERALI DI STATO PER I MORTI E FERITI, PARECCHI IN MEDIA GIORNALIERA IN ITALIA, PER LAVORO A EURO 1.200 (A FARCELA!!!)/MESE?

VAFFANCULO TUTTA QUESTA CAZZO DI IPOCRISIA!!!!

daniele gobbetti 22.09.09 09:19| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma, 21:34
SANAA: CARFAGNA, IN MOSCHEE SI PREDICHI IN ITALIANO

"Nelle moschee presenti sul nostro territorio dovrebbe esserci l'obbligo di predicare in italiano."

^^^^^^^^^^^
Niente velo...devono pregare in italiano...
volete altro?

saranno mica tutti terroristi vero ?

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.09 09:17| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |