Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Primarie dei cittadini 2.0 : Energia


Beppe Grillo sul nucleare da "Delirio"
(2:46)
Grillo_nucleare.jpg

L'otto gennaio 2006 scrivevo nel blog: "Fino ad oggi le primarie le hanno fatte i nostri dipendenti. E’ arrivato il momento che le primarie le facciano i datori di lavoro". Per alcuni mesi le proposte su cinque temi: Energia, Salute,Trasporti, Economia e Informazione suggerite da esperti mondiali furono discusse in Rete da migliaia di commentatori. Ne uscì un documento che portai a Prodi. Lo illustrai mentre pian piano Valium si addormentava. Poi mi addormentai anch'io. Era l'otto giugno 2006. Capii una cosa: i partiti erano morti, tutti, nessuno escluso. Il cittadino con l'elmetto che fa politica attiva e non il "politico" è nato quel giorno. Sono venuti quindi i Vday, le raccolte di firme per Parlamento Pulito e una Libera Informazione. Capii un'altra cosa, i cittadini non hanno voce, referendum e leggi popolari sono una presa per il culo. Seguirono le liste civiche a Cinque Stelle, la Carta di Firenze per l'amministrazione dei Comuni e la scelta di fondare un Movimento di Liberazione Nazionale. Il programma del Movimento nascerà dalle Primarie 2.0 con i vostri nuovi contributi. Il 4 ottobre sarà pubblicato sul blog il programma completo. Oggi partiamo dall'Energia.

ENERGIA
"Se venisse applicata rigorosamente la legge 10/91, per riscaldare gli edifici si consumerebbero 14 litri di gasolio, o metri cubi di metano, al metro quadrato calpestabile all’anno. In realtà se ne consumano di più.
Dal 2002 la legge tedesca, e più di recente la normativa in vigore nella Provincia di Bolzano, fissano a 7 litri di gasolio, o metri cubi di metano, al metro quadrato calpestabile all’anno il consumo massimo consentito nel riscaldamento ambienti. Meno della metà del consumo medio italiano.
Utilizzando l’etichettatura in vigore negli elettrodomestici, nella Provincia di Bolzano questo livello corrisponde alla classe C, mentre alla classe B corrisponde a un consumo non superiore a 5 litri di gasolio, o metri cubi di metano, e alla classe A un consumo non superiore a 3 litri di gasolio, o metri cubi di metano, al metro quadrato all’anno.
Nel riscaldamento degli ambienti, una politica energetica finalizzata alla riduzione delle emissioni di CO2, anche per evitare le sanzioni economiche previste dal trattato di Kyoto nei confronti dei Paesi inadempienti, deve articolarsi nei seguenti punti:
- applicazione immediata della normativa, già prevista dalla legge 10/91 e prescritta dalla direttiva europea 76/93, sulla certificazione energetica degli edifici
- definizione della classe C della provincia di Bolzano come livello massimo di consumi per la concessione delle licenze edilizie relative sia alle nuove costruzioni, sia alle ristrutturazioni di edifici esistenti
- riduzione di almeno il 10 per cento in cinque anni dei consumi energetici del patrimonio edilizio degli enti pubblici, con sanzioni finanziare per gli inadempienti
- agevolazioni sulle anticipazioni bancarie e semplificazioni normative per i contratti di ristrutturazioni energetiche col metodo esco (energy service company), ovvero effettuate a spese di chi le realizza e ripagate dal risparmio economico che se ne ricava
- elaborazione di una normativa sul pagamento a consumo dell’energia termica nei condomini, come previsto dalla direttiva europea 76/93, già applicata da altri Paesi europei.
Il rendimento medio delle centrali termoelettriche dell’Enel si attesta intorno al 38%. Lo standard con cui si costruiscono le centrali di nuova generazione, i cicli combinati, è del 55/60%.
La co-generazione diffusa di energia elettrica e calore, con utilizzo del calore nel luogo di produzione e trasporto a distanza dell’energia elettrica, consente di utilizzare il potenziale energetico del combustibile fino al 97%. Le inefficienze e gli sprechi attuali nella produzione termoelettrica non sono accettabili né tecnologicamente, né economicamente, né moralmente, sia per gli effetti devastanti sugli ambienti, sia perché accelerano l’esaurimento delle risorse fossili, sia perché comportano un loro accaparramento da parte dei Paesi ricchi a danno dei Paesi poveri. Non è accettabile di per sé togliere il necessario a chi ne ha bisogno, ma se poi si spreca, è inconcepibile.
Per accrescere l’offerta di energia elettrica non è necessario costruire nuove centrali, di nessun tipo. La prima cosa da fare è accrescere l’efficienza e ridurre gli sprechi delle centrali esistenti, accrescendo al contempo l’efficienza con cui l’energia prodotta viene utilizzata dalle utenze (lampade, elettrodomestici, condizionatori e macchinari industriali). Solo in seguito, se l’offerta di energia sarà ancora carente, si potrà decidere di costruire nuovi impianti di generazione elettrica.
Nella produzione di energia elettrica e termica, una politica energetica finalizzata alla riduzione delle emissioni di CO2 anche accrescendo l’offerta, deve articolarsi nei seguenti punti:
- potenziamento e riduzione dell’impatto ambientale delle centrali termoelettriche esistenti
- incentivazione della produzione distribuita di energia elettrica con tecnologie che utilizzano le fonti fossili nei modi più efficienti, come la co-generazione diffusa di energia elettrica e calore, a partire dagli edifici più energivori: ospedali, centri commerciali, industrie con processi che utilizzano calore tecnologico, centri sportivi ecc.
- estensione della possibilità di riversare in rete e di vendere l’energia elettrica anche agli impianti di micro-cogenerazione di taglia inferiore ai 20 kW
- incentivazione della produzione distribuita di energia elettrica estendendo a tutte le fonti rinnovabili e alla micro-cogenerazione diffusa la normativa del conto energia, vincolandola ai kW riversati in rete nelle ore di punta ed escludendo i chilowattora prodotti nelle ore vuote
- applicazione rigorosa della normativa prevista dai decreti sui certificati di efficienza energetica, anche in considerazione dell’incentivazione alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili che essi comportano
- eliminazione degli incentivi previsti dal CIP6 alla combustione dei rifiuti in base al loro inserimento, privo di fondamento tecnico-scientifico, tra le fonti rinnovabili
- legalizzazione e incentivazione della produzione di biocombustibili, vincolando all’incremento della sostanza organica nei suoli le produzioni agricole finalizzate a ciò
- incentivazione della produzione distribuita di energia termica con fonti rinnovabili, in particolare le biomasse vergini, in piccoli impianti finalizzati all’autoconsumo, con un controllo rigoroso del legno proveniente da raccolte differenziate ed escludendo dagli incentivi la distribuzione a distanza del calore per la sua inefficienza e il suo impatto ambientale
- incentivazione della produzione di biogas dalla fermentazione anaerobica dei rifiuti organici."

*********************************

**********************************

12 Set 2009, 16:06 | Scrivi | Commenti (779) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Dal punto di vista Energetico pochi Stati al mondo sono in grado oggi di essere
autosufficienti. Molte nazioni
chiedono Energia alle loro confinanti. L'Italia di oggi è in una situazione
di gravissima
non-autosofficienza. Consiglio a tutti di visionare la mappa mondiale
dell'autosufficienza energetica che trovate a questo link (
http://www.ilmioeden.it/e-se-domani-non-avessimo-piu-energia/ )nella quale
si vede chiaramente la situazione di tutti i paesi del mondo.
A presto,
Roberto Stanzani

Roberto Stanzani 10.11.13 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Generatore di energia a bassissimo costo.
Il progetto e relativi brevetti sono stati realizzati all’università di bologna da Andrea Rossi e Sergio Focardi.
Sul sito http://ecat.com ci sono tutti i dettagli in inglese dove vengono realizzati i generatori News & F.A.Q.
http://www.prometeon.it/index.php ( distributore esclusivo per l’italia ) la versione industriale è già disponibile la versione per abitazione speriamo il … prima possibile, qui si trovano tutte le news & F.A.Q in italiano.

======================================

http://www.journal-of-nuclear-physics.com/?p=360
http://www.youtube.com/watch?v=HRzUxddkh3c
http://forum.nextme.it/societa/personaggi/4091-fusione-fredda-ecat-intervista-proia
http://www.greenstyle.it/e-cat-i-video-di-andrea-rossi-alla-conferenza-di-pordenone-12423.html

======================================

http://ecat.com
http://ecat.com/energy-calculator

http://ecat.com/inventor-andrea-rossi
ECAT.com now accepts sign-ups for pre-orders for the following products:
1. ECAT 1 MW units, current price $1,5M (For sale now, 4 months delivery)
2. ECAT 10kW Home units (Will be available in 2012/2013, waiting list available now)

http://ecat.com/ecat-products/ecat-home
http://ecat.com/news/ecat-com-interviews-andrea-rossi-about-e-cat-prices-and-warranties

Here are the main points:
• Costs for maintenance and recharge for the domestic unit will be “some tens of dollars or some tens of euros”
• Rossi aims to achieve the goal where the 1MW plant will have a payback period (ROI) of about one year.
• Warranties will be the usual ones covered by the laws for any device in serial production. Up to two years due to any eventual shortcomings deriving from the manufacturing process. Money back if the E-Cat does not meet guaranteed performance data.

http://cdn.ecat.com/wordpress/img/Supertanker2.jpg
http://www.prometeon.it/image/focro4r.jpg

Costantino Bellei, modena Commentatore certificato 03.11.12 11:08| 
 |
Rispondi al commento

RICORDO che abbiamo tempo fino a domani alle 24.00 per firmare la petizione online, contro il ritorno del nucleare in Italia. Scopo è di raggiungere quota 50.000 firme sia online che cartacee, da mandare agli alti esponenti del governo, come anticipo per raggiungere le 500.000 firme per fare un nuovo referendum.
Informazioni e possibilità di firmare:

http://petizione.perilbenecomune.org

Saluti a tutti
Fernand

Fernand Casas 07.11.09 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non credo tu legga tutti i post del blog. Quindi spero che qualcuno mi dia un indirizzo un po' più diretto.

Sono sicuro che ci avrai già pensato,ma qualcosa mi spinge a chiedertelo comunque.

Grazie alla tua squadra di avvocati, ed ai ragazzi del meetup, si potrebbe fare qualcosa.

Non so se è fattibile, che un gruppo di italiani facciano una proposta di legge, ma come ci sono le petizioni per abolire una legge,magari esiste uno strumento per redigerne una.

Se nei centri commerciali, nelle stazioni ferroviarie e negli stadi di tutte le città dove ci sono ragazzi che farebbero tutto quello che gli chiedi, si mettono dei chioschetti per far firmare alle persone petizioni e "proposte di legge" sempre più gente potrebbe conoscere il tuo programma per un futuro impegno politico nazionale.

Se si fanno le cose in grande, 2 milioni di firme.
Oppure 10 miolioni sul NO al NUCLEARE! come si fa a progettare una centrale?

Voglio una legge che obblighi ogni edificio ad essere al 50% auto sufficiente energeticamente.
hanno già fatto una legge che obbliga di dichiarare il fabbisogno energetico di ogni edificio prima di una compravendita...

facciamo qualcosa!
non credo si possa fare con internet perchè c'è bisogno della firma, se non sbaglio anche della scheda elettorale.
Non voglio che lo stato dia 30 milioni a RADIO RADICALE!!
Non voglio che lo stato dia soldi ai giornali!
Non capisco perchè come nel dopoguerra, lo stato non crei posti di lavoro per far ripartire l'economia.
Non capisco perchè lo stato non possa creare energia e venderla all'enel.
possibile che obbligare i comuni ad una raccolta differenziata spinta sia così complicato.

possibile che noi dal basso non possiamo fare una proposta di legge?

GRAZIE PER TUTTO QUELLO CHE FAI!!!
SPERO TU ABBIA LA FORZA DI CONTINUARE!!!

Anthony Santelia Commentatore certificato 24.10.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento

penso che sia giusto perseguire obiettivi di risparmio energetico in edilizia, ma le scelte devono essere fatte con attenzione e coerenza. isolare gli edifici utilizzando polistirolo o derivati del petrolio, fa risparmiare solo nell'immediato. l'ANAB (associazione nazionale di bioarchitettura), secondo me, rappresenta il futuro più coerente, ma le scelte progettuali possono essere molto onerose. per questo, sempre secondo me, lo stato dovrebbe sostenere economicamente chi segue questa strada e non altre. se vi fosse una banca nazionale allora i mutui potrebbero essere stipulati a tassi di "piacere" e l'IVA abolita. la stessa cosa si potrebbe fare per chi decide di ristrutturare l'esistente. lo stato stesso potrebbe diventare costruttore, ristrutturando interi quartieri in degrado, sviluppando un unico progetto architettonico che risponda ad esigenze estetiche-funzionali. penso alla creazione di grandi tour-eiffel abitative (nel mezzogiorno) in grado di ospitare interi quartieri da demolire per rispetto al buon senso.

Cesare T., Sesto al Reghena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti, nel programma ambiente metterei la voce MENO SPRECO DI ACQUA PIU' ACQUA PER TUTTI.
Ci vorrebbe un bel investimento nel rifacimento totale della rete idrica, abbattendo lo spreco immenso e raggiungendo con l'acqua tutte quelle zone che sono sempre in secca.
Io sono di Torino ed una cosa che amo di questa città sono i cosiddetti "Tori Verdi" le fontane di Torino sparse per tutti i giardini e i mercati rionali che sono utilissimi ed una gran figata, che il Re (non mi ricordo quale) volle per dare acqua ai cittadini ed io concordo, molti "senza tetto" ne usufruiscono ma che buttano acqua a getto continuo per 24 ore su 24. L'amministrazione dice sempre che il costo dello spreco dell'acqua è inferiore al costo per un cavolo di rubinetto a pulsante ma io sono molto perplesso

Giulio Palmieri (donmilingo), Torino Commentatore certificato 18.10.09 18:03| 
 |
Rispondi al commento

I miei commenti:

• Riduzione di almeno il 10 per cento in cinque anni dei consumi energetici del patrimonio edilizio degli enti pubblici, con sanzioni finanziare per gli inadempienti

Inadempienti intesi come Enti o come manager? Se si applicano sanzioni finanziari agli Enti sarebbe in ultima analisi sempre il popolo con le tasse a pagare, e non ci sarebbe nessun incentivo per i manager ad adeguarsi.

Federico Del Bene, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 14:14| 
 |
Rispondi al commento

--------------- 2 -----------------

- L'aumento della domanda di biocombustibili/agrocombustibili farà aumentare anche le zone destinate a tale produzione, riconvertendo altri campi coltivati in tal senso ed espandendo questa pratica anche alle zone attualmente boschive o improduttive. (E già sta avvenendo).
Tutto ciò avrà altri due effetti: intaccando le foreste ci sarà un impatto ambientale con conseguenze inimmaginabili, e un ulteriore aumento dell'inquinamento delle falde acquifere e dei terreni dovuto all'incremento dell'utilizzo di sostanze agrotossiche per la fertilizzazione e la protezione delle coltivazioni.
- Inoltre diventeranno irreperibili gli alimenti, ma anche l'acqua (che verrà utilizzata sempre di più per l'irrigazione). In un mondo in cui il numero di affamati si aggira intorno al miliardo di persone e l'acqua già ora può diventare motivo delle prossime guerre, questo tipo di politica sarebbe un crimine contro l'umanità.
- Infine, non ci sarebbe alcun beneficio per il cambiamento climatico, anzi, ne favorirebbero l'accelerazione a causa di disboscamento, aumento i gas serra, aumento dell'utilizzo di agrotossici e aumento dell'utilizzo di idrocarburi.
- Il sostegno governativo per la produzione di biocombustibili/agrocombustibili era stimato intorno ai 15 mila milioni di dollari nel 2007. La cifra aumenterà in proporzione allo sviluppo dei biocombustibili/agrocombustibili.
Oltre il 90% di questi finanziamenti va a USA e UE.
Secondo gli studi sul settore, solo per soddisfare un quarto delle richieste per il settore del trasporto di questi paesi, occorrerebbero più di 100 mila milioni di dollari all'anno.
E la domanda non diminuirebbe.

L'utilizzo di agrocombustibili, quindi, è tutt'altro che un sistema ecosostenibile.

Ciao Beppe!


[cfr: Luciano Vasapollo e Rita Martufi (a cura di), L'ambiente capitale, Natura Avventura Edizioni, Roma, 2008].

Sig. Mason Commentatore certificato 12.10.09 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

--------------- 1 -----------------
Bandire l'uso dei biocombustibili e promuovere una moratoria contro la trasformazione del cibo in combustibili (come già tentato da Jean Ziegier, Relatore Speciale delle Nazioni Unite per il Diritto all'Alimentazione.
-----------------------------------
I biocombustibili (o "agrocombustibili) sono rappresentati da piante e sottoprodotti agricoli, del bestiame e forestali, utilizzati per ricavarne energia.
Con i biocombustibili/agrocombustibili ci si riferisce solitamente all'etanolo e al "biodiesel".
L'etanolo viene prodotto principalmente da zucchero e mais.
Il "biodiesel" da piante oleaginose come la palma da olio.
I principali produttori sono USA e Brasile, con l'80% di produzione mondiale di etanolo.

Principali problemi:
- Per potenziare la produzione di biocombustibili/agrocombustibili, ci si rivolge verso le aree che presentano già le migliori condizioni agricole e tecniche infrastrutturali che garantiscono produttività ed efficienza economica immediati; cioè si vanno a sfruttare, per ottenere combustibile, le stesse aree che già producono prodotti agricoli che sono la base alimentare di molte popolazioni.
- Già solo eticamente e moralmente, la riconversione di alimenti a combustibile per le auto è inaccettabile, in un mondo in cui milioni di persone soffrono e muoiono di fame.
- L'aumento della domanda di cibo per crearne combustibile fa sì che il prezzo dei beni alimentari aumenti, aggravando ulteriormente le condizioni di vita delle persone meno abbienti, producendo squilibri sociali ed economici. Si prevede che il prezzo del mais aumenti del 41% fino al 2020, quello della soia e dei semi di girasole del 76%, e quello della yuca o manioca addirittura del 135%.

Sig. Mason Commentatore certificato 12.10.09 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
la grandissima parte dei punti proposti nel programma è condivisibile.
Io sono un biologo e mi chiedo però dove sia finito l'AMBIENTE nel tuo propgramma!!!! Non bastano riferimenti alle energie pulite, al trasporto pubblico, al risparmio energetico, alle piste ciclabili, ecc... Il discorso va affrontato in maniera più diretta:
- tutela della biodiversità
- tutela delle coste
- maggiore fruizione delle aree protette
- lotta (seria, senza condoni!) agli abusi edilizi
- incremento e miglioramento dell'informazione e dell'educazione ambientale
- estensione della raccolta differenziata dei rifiuti, soprattutto quella porta a porta (ove possibile)
- regolarizzazione della caccia (eliminazione di deroghe e proroghe per "motivi scientifici")
- maggiori incentivi per i comuni all'interno delle aree protette
- più poteri agli organi (di prevenzione e di polizia) per il controllo del territorio

Questi sono solo alcuni dei temi ambientali da affrontare in modo programmatico e sinceramente mi piacerebbe vederli esplicitati nel programma (molto più dell'abolizione dell'ordine dei giornalisti....).

Questi infatti sono argomenti di assoluta priorità che ci riguardano TUTTI, ora e in futuro.
Basta con con il pensiero retrogrado che occuparsi di ambiente è di moda ed è solo una facciata: l'ambiente è una cosa SERIA!!!!!!!!!!

Saluti
Alberto

Alberto Laurenti 06.10.09 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,forse sono un po' in ritardo, ma spero che tu mi risponda perchè non so davvero cosa fare! Una ditta mi ha contattata per propormi l'istallazione di un impianto fotovoltaico connesso alla rete enel spiegandomi che avrei potuto usufruire di un incentivo statale erogato dal GSE. L'incentivo avrebbe coperto completamente la spesa e sarebbe stato versato bimestralmente sul c.c. bancario aperto presso la Monte dei Paschi di Siena, istituto bancario presso il quale avrei dovuto chiedere il finanziamento atto allo scopo e che mi sarebbe stato erogato senza obbligo di garanzia.
Il tutto avrebbe avuto delle fasi progressive. Cioè prima sarebbe stato chiesto l'incentivo, poi il finanziamento ed infine il lavoro sarebbe stato eseguito. L'enel avrebbe provveduto ad accumulare l'energia elettrica prodotta, senza acquistarla, e me l'avrebbe erogata nei momenti in cui la produzione sarebbe stata inferiore alle necessità della mia abitazione.
In 20 anni si sarebbe estinto il prestito e l'impianto avrebbe continuato a funzionare, magari non a pieno regime, ma comunque ancora più che sufficientemente!
Ho chiesto un po' in giro, ho chiamato l'adiconsum, mi sono informata presso imprenditori edili ed altri professionisti ma, a parte il generale consiglio di lasciar perdere, non sono riuscita a capire se, sotto tutto il discorso che mi è stato fatto , si celasse veramente una truffa. Anche sul sito del GSE...... non ho capito molto! Vorrei tanto trarre la mia energia dal sole ma se devo autofinanziarmi dovro' aspettare ancora anni. puoi aiutarmi a capire?

mirta fiorini 03.10.09 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti,

ENERGIA GRATIS PER TUTTI !!!!
ho trovato un video, ma ce ne sono tanti di una dimostrazione su come produrre energia a costo praticamente zero senza l'uso cioè di fonti di energia fossili. Il video descrive come produrre energia con un motore magnetico allacciato ad un generatore tagliando quindi i passi relativi a bruciare combustibili per riscaldare l'acqua che fa girare una turbina che aziona il generatore. Qui basta un motore a magneti per azionare il generatore. Certo forse si dovrà aggiornare o completare con tecnologie nuove e migliori, ma è già perfettamente funzionante e se consideriamo che a monte non ci sono costi la resa già ora è del 100%. ENERGIA GRATIS PER TUTTI !!!!

IL VIDEO SI TROVA QUI:
http://www.youtube.com/watch?v=cqrBDooCqis&feature=related

P.S. "Eh se fosse così facile ci avrebbero già pensato!"...MA SEI SICURO?? E LE LOBBI PETROLIFERE DOVE LE METTIAMO? A LAVORAREE!!!

Ciao!!!! :)

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 01.10.09 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERCHE’ NON CAMBIAMO TALE PUNTO DENOMINANDOLO AMBIENTE? DENTRO DOVREBBERO TRATTARSI TANTI TEMI ALTRIMENTI ESCLUSI, VEDI GESTIONE CONSUMI RISORSE (ACQUA, ENERGIA, ETC….) E GESTIONE SCARICHI/EMISSIONI/RIFIUTI. AD ESEMPIO:
- LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEVE ESSERE OBBLIGATORIA OVUNQUE,
- I REATI AMBIENTALI DEVONO ESSERE PUNITI PIU’ SEVERAMENTE E NON SOLO CON SANZIONI AMMINISTRATIVE BLANDE,
- TUTTI I COMUNI DEVONO INFORMARE I CITTADINI SULLA % DI RACCOLTA DIFFERENZIATA EFFETTUTA E SULLA DESTINAZIONE DEI RIFIUTI RACCOLTA (DISCARICA, INCENERITORE, RICICLO, ETC.)

Silvana Carcano, Paderno Dugnano Commentatore certificato 30.09.09 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, aggiungi un ulteriore punto alle proposte: divieto obbligatorio da parte di ogni comune ai negozianti, commercianti e aziende o grandi centri commerciali, di tenere accese luci e insegne durante le ore notturne o di chiusura (salvo ove le insegne fungano da illuminazione urbana).



Salve a tutti,

ho trovato su you tube un nuovo metodo, per me, di creare energia con una specie di moto perpetuo.

Si tratta di utilizzare il campo magnetico di una batteria di calamite disposte su un cilindro con delle bobbine che fungono da alternatori - conduttori. nel video non si ferma mai. Sicuramente non sono riuscito a spiegarmi, ma guardate il video in lingua inglese e capirete.

http://www.youtube.com/watch?v=qvHLDdNhkQE

Ciao !!

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 30.09.09 16:57| 
 |
Rispondi al commento

salve sono un cittadino di San Severo, nonchè progettista di impianti di energie alternative, volevo solo dire la mia in questione di energie ed in particolare nella zona in cui vivo da sempre. In sintesi, stanno realizzando una centrale termica "Turbo Gas" la quale stravolgerà il clima circostante (si prevede un innalzamento termico medio di 2°C), inoltre, pare, che l'azienda che produce quest'impianto sia statunitense però, guarda caso, li non le fanno installare perchè si dice che emanino micro-particelle che andremmo ad inalare e finirebbero nei nostri bronchi (tipo la particelle di amianto). Quindi dal punto di vista professionale posso solo dirvi che alla fine della progettazione di un impianto fotovoltaico, si consegna la D.I.A. e sin qui non ci sono problemi.. dopo si passa alla richiesta dell'STMG e da qui in poi il mistero totale e mi spiego meglio: stranamente, le linee di bassa e media tensione, dove dovranno essere collegati gli impianti fotovoltaici, sono quasi sempre "cariche" quindi si dovrà andare al tavolo tecnico che costa non poco. La mia domanda è questa: "Non è possibile che il Conto Energia sia una montatura fatta ad arte per far si che Enel abbia gratis dallo Stato nuove cabine elettriche (e quindi le linee cariche sono solo delle scuse)?
Perchè i parchi fotovoltaici realizzati da Enel o da amministrazioni Comunali non hanno mai problemi? Perchè singoli investitori hanno mille difficoltà per realizzare un impianto? Com'è possibile che regioni tipo Sicilia Campania Basilicata, Puglia ect. con la più grande disponibilità di energie Soloare conti meno impianti della Lombardia? Spero che il mio intervento sia spunto di riflessione vi saluto cordiali saluti da Claudio.

claudio coronato 30.09.09 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Il mio contributo(che non vedo più sul blog, tra i commenti...sigh!) :

- per l'efficienza energetica propongo
la conversione dell'illuminazione pubblica
dalla tecnologia attuale alla tecnologia A LED.
Torraca(SA) è stato il primo Comune al mondo
a fare ciò. A seguirlo, altri Comuni più grandi
del centro-nord Italia.
La luce a LED è bianca neutra, soffusa.
Col LED si risparmia circa il 60-80% di energia
elettrica; la lampada a LED dura mediamente
100.000 ore: imbattibile!
Quindi riduzione di sprechi per manutenzione
e per consumi. Gode l'ambiente e il portafogli,
pubblico e privato! Il costo iniziale di
acquisto si ammortizza in pochissimo tempo
(meno di 1 anno per installazioni su larga
scala).

- l'energia VERDE INESAURIBILE esiste :
è il BIOGAS ricavato da Impianti di Digestione
Anaerobica, che sono impianti a certificato
verde !! E' l'unica possibilità di avere
energia pulita e per sempre.

vedere info sul BIOMETANO e BIOGASMAX


A presto!

F.C.

Francesco C. 30.09.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento

·Aggiungerei solo gestione combinata dei MSW per gassificazione (ci sono sistemi per gassificare in una settimana), gestione delle acque nere per produrre energia (dalla merda non nascono solo i fiori..) come altri paesi (Brasile,Argentina,USA e Canada) fanno, raccolta oli alimentari esausti per trasformazione in biodiesel.Eliminazione del tetto di 300,000ton annue per biocarburanti oltre la quale si paga un accisa antieconomica.Interdizione alle importazioni di olio di palma per scopi energetici.Statalizzazione della rete energetica(di nuovo).Implementazione del solare termodinamico e dell eolico.Creazione di un pianmo energetico di 30 anni come i paesi normali(USA,Canada,Svezia,Olanda,Brasile,Argentina,Cile,Norvegia,Giappone,UK,eccetera...)

Marcello Graziano 29.09.09 16:01| 
 |
Rispondi al commento

su questo punto credo che tu sia molto molto preparato, forse aggiungerei qualcosa per penalizzare i "grossi" consumatori di energia che sono anche i "grossi" inquinatori, che naturalmente producono danni enormi sull'ambiente

massimo b. Commentatore certificato 27.09.09 13:13| 
 |
Rispondi al commento

... dimenticavo...
La direttiva sulla certificazione energetica degli edifici non è la 76/93 ma la 2002/91/CE...
... recepita in Italia (cioè già applicata a differenza di molti altri stati europei) con Dlgs 192/2005, Dlgs 311/06, DPR 59/09...


Laurent Socal 26.09.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento

... più precisamente...
La legge 10/91 è stata ampiamente superata da Dlgs 192/2005, Dlgs 311/06, DPR 59/09, DM 26/06/2009... che vanno ben oltre quanto chiede Grillo.

Il modello Casaclima ha avuto il merito di iniziare per primo ma è rozzo e limitato, in quanto non considera in alcun modo gli impianti. Roba ormai superata persino dalla vecchia legge 10/91.

Informarsi prima di parlare a vanvera di cose tecniche che le persone comuni non possono valutare.

E diamo il buon esempio.... quel panfilo di litri di gasolio ne consuma parecchi.

Ing. Laurent SOCAL

Laurent SOCAL 26.09.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento

In materia di energia è meglio che Grillo stia zitto.
Non conosce la materia e non da il buon esempio. Per esempio, io in vacanza noleggio una piccola deriva che viaggia col vento, Lui ha un panfilo che richiede un pozzo di petrolio per spingerlo)
E vi ricordate l'idea delle macchinette a molla (l'aria compressa altro non è che una molla...).

Provi a fare meglio il comico, senza insultare inutilmente, come altri riescono benissimo.

Laurent Socal 26.09.09 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Penso di essere abbastanza d'accordo su tutto, ma Beppe, capirai anche te che proposte così tecniche sono quasi incomprensibili se non per gli addetti ai lavori. Quindi:
1) studia il modo di tradurle più concretamente per quando illustrerai il programma, e il canale più adatto per comunicare questa "traduzione".
2) equilibra bene un "no" secco e soprattutto motivato al nucleare, con un "sì" alternativo a tutte queste altre proposte, dimostrando ancora una volta che non siamo il "partito del no", ma quello dell'alternativa, e con le idee molto chiare.

giacomo d'alessandro 26.09.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento

vaffanculo il psiconano e il suo nucleare,sono convinto che il picoletto abbia bisogno di farsi curare e che giorno dopo giorno stia rimanendo solo... noi all'opposto giorno dopo giorno cresciamo e prima o poi ce lo andiamo a prendere meglio prima.

luca bax 25.09.09 23:10| 
 |
Rispondi al commento

"...definizione della classe C della provincia di Bolzano come livello massimo..."

Insomma, non sono mica tanto d'accordo... avremmo un sacco di "Classi A" a Palermo (zona climatica molto favorevole) e ben poche a, che so, Sondrio...

Di leggi sull'efficienza negli usi finali dell'energia in edilizia ne abbiamo già, pure troppe.

Queste leggi obbligherebbero a rispettare parametri di dispersione tutto sommato accettabili.

Peccato che poi il 95% dei casi siano eccezioni, deroghe, "clausole di cedevolezza", e questo, e quello...

Luca Cotta Ramusino 25.09.09 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Controbattere ai difensori del petrolio e del nucleare? loro affermano che il sole e i suoi derivati sono insufficienti a garantire gli attuali consumi di energia, ma questo è falso, 1° perché attualmente c’è un alta percentuale di sprechi, 2° il sole, pur essendo utilizzato con una percentuale inferiore all’1% dalle piante, garantisce una quantità e diversità di biomassa naturale che è ben maggiore dell’insieme dei prodotti industriali.
Le energie rinnovabili permettono di passare dalla competizione per accaparrarsi risorse altrui, alla cooperazione per utilizzare in modo intelligente le proprie.

Gigliotti Mirco, Sarteano (Si) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Alcune azioni concrete e immediate sono: 1) eliminare i sacchetti di plastica; 2) introdurre i dispensatori nei supermercati; 3) vuoto a rendere (come le bottiglie di vetro riutilizzabili – questo sistema rispetto il principio di chi inquina paga); 4) tassare gli imballi non sostenibili (ricordando che anche gli imballaggi tipo Master B, sono pericolosi perché accentuano il fenomeno di mettere in competizione l’agricoltura fatta per sfamare gli esseri umani con l’agricoltura fatta per alimentare le cose da usare); 5) bere acqua dal proprio rubinetto, e questo è molto importante perché l’uso delle bottiglie è uno spreco incredibile, infatti, per produrre una bottiglia di acqua, che indichiamo con un costo di 100, dobbiamo sottolineare come il 60% sia costituito dal prezzo della bottiglia, il 18% dalle spese generali e commerciali, il 21% dal personale, l’energia e gli ammortamenti e meno dell’1% dal costo effettivo dell’acqua contenuta nella bottiglia.
Inoltre, si dovrebbero creare dei centri di riparazione, riuso e riqualificazione dei materiali di cui la gente si disfa, come ad esempio, legname, mattoni, sanitari, porte, finestre, mobilio ecc…

Gigliotti Mirco, Sarteano (Si) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Un altro aspetto di cui tener conto è relativo alle nostre Amministrazioni Pubbliche che si sono trasformate in società private, che gestiscono il bene pubblico in maniera privatistica, creando una commistione pubblico e privato, dove il controllore è allo stesso tempo il controllato. I rifiuti sono un settore di guadagno enorme, dove si attinge ai fondi dei cittadini per gestire il settore in maniera privata, escludendo i cittadini dalle decisioni e perseguendo interessi di pochi, come ad esempio quello degli inceneritori (Banche, interessi dei colossi dell’energia ecc…). Le Municipalizzate non devono divenire SPA, devono restare a disposizione dei cittadini, e quindi lo scopo primario deve essere servire la comunità.

Gigliotti Mirco, Sarteano (Si) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.09 12:50| 
 |
Rispondi al commento

ABOLIZIONE DEI CIP6. l’Italia è l’unico paese al mondo a finanziare l’incenerimento equiparandoli a fonti rinnovabili, infatti dal 1992 i cittadini italiani finanziano questi inceneritori attraverso le bollette energetiche, e questo perché il CIP (Comitato Interministeriale Prezzi), nel 1992 stabilì una maggiorazione di circa il 7% del prezzo dell’elettricità per finanziare le energie rinnovabili, a cui però venne aggiunto “o assimilabili”. Da quel momento nascono i CIP6, e i cittadini sino al 2003 hanno pagato ben 30 miliardi di euro per questa sovrattassa e il 92% di questa è andata agli inceneritori e alle centrali a fonti fossili, mentre solo l’8% è andata alle rinnovabili.
Dal 2003 a oggi, sono stati introitati con i CIP6 altri 14 miliardi di euro, di cui l’80% ha finanziato impianti inquinanti, mentre per le rinnovabili meno del 20%. La creazione dei CIP6 contribuì al salvataggio della Edison, dopo il crack Montedison (nel biennio 2003-2004 la società ha incassato più della metà dei CIP6), così come la Sarlux del gruppo Saras-Moratti, che nasce proprio per l’esistenza dei CIP6.
La UE ci ha già messo in mora più volte, ma le azioni del nostro governo vanno proprio in direzione opposta, in pratica si realizza l’eutanasia per la raccolta differenziata e il riciclo.

Gigliotti Mirco, Sarteano (Si) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Cose da fare da parte delle Amministrazioni Pubbliche (sono punti che dovrebbero essere estesi anche a livello statale, visto che l'Italia è l'unico paese che non ha un vero e proprio piano energetico).
I punti sono:
1) Redazione di un piano energetico di lungo periodo;
2) interventi di risparmio energetico nella pubblica illuminazione e nelle strutture pubbliche;
3) utilizzo di mezzi pubblici che usano combustibili a minor impatto ambientale - meglio se elettrici;
4) Impianti fotovoltaici nelle scuole e negli edifici pubblici;
5) Attività educative ambientali;
6) Impianti di recupero di acqua piovana per uso agricolo;
7) Organizzazione di corsi per tecnici sulle energie rinnovabili;
8) Raccolta differenziata Porta a Porta;
9) Un programma di acquisti verdi da parte dei comuni;
10) incentivare e informare i cittadini sulle rinnovabili - incentivi per il fotovoltaico e anche per impiuanti di recupero acqua piovana per uso domestico.

Gigliotti Mirco, Sarteano (Si) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Mettere il principio di precauzione a modello fondante delle nostre scelte, ovvero un prodotto o un processo produttivo devono essere considerati sicuri sono se siamo in grado di escludere che possano presentare rischi rilevanti e irreversibili per l’ambiente e la salute, e non accorgercene solo in seguito, noi non possiamo lasciare in eredità un ambiente sempre più degradato.

Gigliotti Mirco, Sarteano (Si) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.09 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Incentivare la realizzazione di micro orti anche nelle città, inoltre, si dovrà ripensare alle periferie che dovranno essere maggiormente aiutate e valorizzate, per evitare che siano solo un luogo segregativo. Alcuni semplici servizi potrebbero aiutare, come i rubinetti per l’acqua potabile, trasporti pubblici regolari, piccoli mutui per risanare le zone. Anche in questi casi i finanziamenti/sovvenzioni vanno spostati dalle strade/auto, ai mezzi pubblici, creare più parchi al posto dei posteggi.
I soldi dei contribuenti vanno usati meglio e soprattutto per il loro interesse.

Gigliotti Mirco, Sarteano (Si) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.09 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Ripensare "Le Città" che devono divenire dei luoghi piacevoli in cui vivere e per questo deve essere tolto spazio alle auto per ridarlo ai cittadini, i legittimi proprietari. Riprogettate per permettere alle persone di andare ovunque a piedi, in bici o con i mezzi pubblici, e per far questo devono essere realizzate corsie preferenziali per autobus e per bici (20 biciclette occupano lo spazio di un’auto).
La mobilità futura, per i lunghi spostamenti, dovrà essere senza auto, realizzata con treni ad alta velocità, alimentati da elettricità verde.
La gestione dei rifiuti deve essere rivista, il sistema usa e getta ha fallito, quello che lo ha reso popolare è la sua semplicità, ma questo ha portato una dissipazione di materiale senza precedenti e ha aumentato il carico dei rifiuti che è diventato insostenibile per le città.
Si deve tassare in base ai rifiuti prodotti e al genere, e spingere le amministrazioni a stabilire un tariffario investendo nel riciclo. Vietare la vendita dei prodotti non riutilizzabili, diminuire la vendita dell’acqua in bottiglia, una tassa sulla CO2 aiuterebbe a riflettere sui reali costi del bruciare carburanti fossili. Impiegare nuove tecnologie che ci permetterebbero di risparmiare materiali, come la compost toilet per le case, un’efficiente soluzione perché non usa acqua, è inodore e ha un piccolo impianto di compostaggio, così si garantisce il ritorno al suolo dei nutrienti provenienti da materia organica, che altrimenti andrebbero persi, riducendo, inoltre, il bisogno di fertilizzanti chimici (L’urina ad esempio è un ottimo integratore fertilizzante).
L’acqua diverrà sempre di più un bene prezioso e dovrà essere riciclata, specialmente nelle industrie che dovranno riutilizzarla il più possibile, attingendo meno a quella nuova.

Gigliotti Mirco, Sarteano (Si) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento

INTRODURRE LA CONTABILITA ECOLOGICA - Il mercato così come noi lo abbiamo sempre inteso ha fallito perché nei costi di produzione non ha mai inserito i costi a carico dell’ambiente e della salute umana. Nella benzina non sono presenti i costi per i cambiamenti climatici, sussidi alle industrie governative, spese militari per garantire l’accesso alle fonti petrolifere, i costi sanitari per la cura delle malattie, se tutto questo fosse previsto il costo della benzina sarebbe pari a 3 dollari, certamente più costosa, ma reale.
Il primo passo, quindi, deve essere quello di penalizzare le attività (ogni attività) che danneggiano l’ambiente per favorire quelle che, invece, lo rispettano, una contabilità ecologica che affianchi quella tradizionalmente dedicata solo all’economia spicciola, un nuovo sistema di tassazione che dovrà incorporare i costi indiretti derivanti dell’uso dei combustibili fossili, in altre parole i costi sociali e ambientali (una carbon tax sul contenuto di carbonio delle diverse fonti fossili), se si aumentano le imposte si deve, in ogni caso, bilanciare gli utenti attraverso una detassazione del reddito per avere più soldi e incentivare l’uso dei trasporti pubblici. E’ indispensabile eliminare gli incentivi sul carbone e i sussidi per strade e pesca indiscriminata, per puntare alle energie rinnovabili, i treni e alle coltivazioni a basso impatto ambientale.

Gigliotti Mirco, Sarteano (Si) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.09 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Gli inceneritori sono le camere a Gas della nostra generazione. Generare rifiuti per bruciarli è un inutile spreco che paghiamo 4 volte. Il primo momento arriva con i famosi CIP6, e questo perché gli inceneritori hanno sempre un rendimento energetico negativo e per questo si realizzano solo se arrivano le sovvenzioni dallo stato, poi paghiamo una seconda volta il CONAI, che è il consorzio nazionale che recupera gli imballaggi che finiscono nella pattumiera, questo dovrebbe essere finanziato dalle imprese che producono gli imballaggi, ma alla fine scaricano questi costi sull’utente finale, ovvero i consumatori. Alla terza voce c’è il costo di smaltimento relativo ai residui della combustione degli inceneritori (le ceneri che rimangono dalla combustione dei vari materiali). Infine, al quarto posto ci sono i rischi per la nostra salute.
Con i soldi che servono per costruire gli inceneritori si potrebbe finanziare la raccolta porta a porta, moltiplicando in maniera esponenziale l’occupazione in questo settore.

Gigliotti Mirco, Sarteano (Si) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.09.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono concorde su tutto. Vorrei solo precisare che per le energie rinnovabili bisognerebbe rendere la realizzazzione accessibile veramente a tutti. Sto cercando disperatemente di rendermi autonomo energeticamente parlando, ma economicamente non ce la faccio. 5000 euro per l'acqua calda. 5000 per i pannelli solari. Risparmio 2000 euro all'anno per l'acqua calda e riscaldamento se (se) copro tutto il fabbisogno (ora impossibile). Risparmio di 1000 euro all'anno per l'energia elettrica all'anno se copro tutto il fabbisogno (impossibile adesso vivo al nord e in inverno nevica troppo). Riuscirei in situazioni ideali a recuperare il capitale in quasi 4 anni. Troppo già così. Nel caso reale copro la spesa in 6-7 anni, in pratica quando è ora di cambiare i pannelli (garantiti per 10 anni). Non funziona. Se ammortizzo in situazione reale la spesa in due anni, allora ne ho 8 per recuperare i soldi per i nuovi pannelli e per risparmiare REALMENTE!. In questo modo allora moltissimi italiani realizzerebbero questi impianti. Che bello sarebbe! Pensate che nel mio comune la vecchia giunta aveva bocciato (grazie al geometra comunale) il progetto fotovoltaico di una cascina in collina (zona "benestante") in quento antiestetico. Poteva installare i pannelli, ma dal lato non visibile dalla strada (lato nord!) pazzesco. Spero che la nuova giunta lo culturalizzi un pochettino...

Ciao

Neomeo s 25.09.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo l'IMPORTANTE MANIFESTAZIONE ORGANIZZATA DA SALVATORE BORSELLINO IN SOSTEGNO AI MAGISTRATI DI CALTANISSETTA,PALERMO,MILANO,FIRENZE CHE INDAGANO SUI MANDANTI POLITICI DELLE STRAGI DEL 1992-1993:
SABATO 26 SETTEMBRE A ROMA - Piazza Bocca della Verità, ore 14.
Oppure anche a MILANO: Via Dei Mercanti dalle ore 16 alle 19
VENITE NUMEROSI E PASSATEPAROLA!!!

Cristina B. 24.09.09 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
come ecologo che cerca di spiegare da oltre 40 anni i danni orribili che stiamo facendo a questo bellissimo pianeta, NON POSSO CHE DARTI PIENA RAGIONE! Siamo nella cacca sino al collo, e se non si prendono provvedimenti validi e urgenti, è il suicidio ecologico.
Leggo spesso il tuo blog, che trovo molto interessante e ben fatto.
Buona giornata e ... AD MAJORA!
Riccardo Mancinelli ROMA.

Riccardo Mancinelli 24.09.09 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,

Segnalo il seguente articolo sulla produzione distribuita di energia pulita:

TITOLO: Melpignano il fotovoltaico diffuso è facile
LINK: http://www.ariannaeditrice.it/articolo.phpid_articolo=27963

ESTRATTI:

La lungimirante e innovativa idea del Comune di Melpignano è stata quella di porsi come intermediario tra l’individuo desideroso di convertirsi all’energia fotovoltaica e uffici pubblici e burocrati, fornendo così un servizio di supporto, organizzazione e gestione.

In pratica i cittadini devono solo mettere a disposizione i propri tetti per vent’anni. Un gruppo di investitori costituiti in una società forniranno ed installeranno gli impianti (a proprie spese), i quali saranno gestiti dalla società stessa. In cambio i cittadini riceveranno la fornitura gratuita di energia elettrica. Quella prodotta in più sarà immessa nella rete ed è dalla vendita del surplus che gli investitori trarranno profitto.

Tramite la collocazione dei pannelli sui tetti, si evita di impegnare suolo pubblico, nonché di turbare l’estetica delle aree campestri.

Grazie e saluti, Michele

Michele Mazza 23.09.09 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come al solito mi trovo pienamente d'accordo su tutti i punti,resta comunque un dubbio sull'utilizzo delle immondizie sele zionate e che possono essere usate nei rigazificatori di ultima generazione,senza emissione dei fumi e con la vetrificazione dei residui che può essere usata come inerte per le massicciate stradali,questo è un punto che potrebbe essere introdotto nel programma.

aldo boccardo 23.09.09 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
volevo chiederti cortesemente di dare un po' di spazio sul tuo blog alla protesta dei lavoratori Agile Servizi Srl, ex Eutelia SpA. So che ti sei già occupato della vicenda, ma gli ultimi sviluppi sono tragici. Eutelia ha impacchettato 2.000 persone (ex Getronics e Bull, settore IT) nella Agile Servizi Srl e l'ha ceduta al gruppo Omega SpA. Questo avveniva lo scorso maggio. Gli stipendi di luglio ed agosto non sono ancora stati pagati e si parla di tavolo di crisi, cassa integrazione, chiusura, fallimento, ecc.
Da ieri le persone sono a piazza Barberini (Roma) e alcuni di loro hanno dormito lì. L'Italia, l'Europa devono sapere. Purtroppo queste situazioni non sono isolate. Grazie Beppe.
Andrea

PS Su youtube ci sono diversi video, basta cercare "Eutelia" e ordinare per data di caricamento.

Andrea Gambelunghe 18.09.09 12:18| 
 |
Rispondi al commento

per favore Beppe, guarda l'intervista alla D'Addario nel programma Objet du Scandale di France 2 di qualche giorno fa, e'verso la fine, e non perderti la chiusura con la canzone menomalechesilvioce.
P
http://programmes.france2.fr/objet-du-scandale/index.php?id_article=5174&id_rubrique=2228&numsite=2225&page=article

paola fasano 18.09.09 10:57| 
 |
Rispondi al commento

ad Okinawa agli abitanti proibirono di portare le armi.... e gli okinawensi inventarono il karate... l'arte di combattere a mani nude

tutti in palestra 17.09.09 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Primarie 2.0 ENERGIA

Formazione e Informazione

• Organizzazione di incontri informativi per i cittadini, con vari livelli di approfondimento,
sulle tematiche energetiche.

• Pubblicazione dei risultati di risparmio energetico dovuti agli interventi realizzati (tabelloni elettronici, contatori sul sito della rete civica, ecc.).

• Sportelli Energia per ogni quartiere dove ricevere supporto e indicazioni indipendenti sulle
azioni di risparmio energetico prioritarie.

• Formazione professionali post-diploma e post laurea per nuove professioni in campo
energetico-ambientale-sociale.

Donatello Negrisolo, S.Angelo di Piove di Sacco (PD) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Primarie 2.0 ENERGIA

Settore privato

• Introduzione di incentivi per la riqualificazione di edifici esistenti che raggiungano la classe
A o superiore.

• Bando per la concessione di contributi per attività di diagnosi e progettazione di interventi di riqualificazione energetica relative ad edifici di proprietà privata.

• Agevolazioni sulle anticipazioni bancarie e semplificazioni normative per i contratti di
ristrutturazione energetica col metodo “E.S.Co.” (Energy Service Company), ovvero
effettuate a spese della Società che le realizza e ripagate dal risparmio economico.

• Bando per l’installazione di sistemi di contabilizzazione del calore negli impianti termici centralizzati.

• Semplificazione burocratica e incentivazione per l’installazione di impianti geotermici a
bassa entalpia.

Donatello Negrisolo, S.Angelo di Piove di Sacco (PD) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Primarie 2.0 ENERGIA

La politica energetica va indirizzata prioritariamente verso la riduzione dei consumi, che per più del 50 per cento sono costituiti da sprechi, poi all’aumento dell'efficienza e infine allo sviluppo delle fonti rinnovabili.

Settore pubblico

• Riduzione di almeno il 30% in cinque anni dei consumi energetici di tutto il patrimonio
edilizio degli enti pubblici (con interventi che consentano di raggiungere classi energetiche
uguali o superiori alla classe A)

• Bando per la concessione di contributi per attività di diagnosi e progettazione di interventi di
riqualificazione energetica relative ad edifici di proprietà pubblica

• Potenziamento del controllo del rispetto delle leggi nazionali e regionali, del regolamento
edilizio esistenti relativamente all’isolamento, alla percentuale di energia utilizzata prodotta
da fonti rinnovabili e al recupero dell’acqua piovana.

• Razionalizzazione e ammodernamento dell’illuminazione pubblica e dei semafori con
l’utilizzazione di tecnologie a led e gestione intelligente.

• Sottoscrizione di contratti di fornitura di energia elettrica “verde” (certificazione RECS) per tutti gli edifici pubblici del Comune.

• Qualificazione degli operatori che fanno parte delle filiere ambientali ed energetiche.

Donatello Negrisolo, S.Angelo di Piove di Sacco (PD) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.09 18:16| 
 |
Rispondi al commento

ciao,ho visto oggi l'articolo dell'ufficiale giudiziario,un'altra realta' che sta colpendo migliaia di italiani è,secondo me ancora peggio,il pignoramento delle case effettuato dalle agenzie di riscossione che hanno in appalto in tutta Italia i crediti di vari enti.
un amico ufficiale giudiziario al quale mi ero rivolto per una cartella di 2.500,00 euro,si è raccomandato di pagarla entro la scadenza perche' al di sopra dei 1.010,00 euro ti ipotecano la casa o le case se per caso ne hai due.
E' SCANDALOSO,oltretutto la cifra che avevi da pagare ed esempio all'INPS,con questi sciacalli tra more,interessi e altre voci,in poco tempo raddoppia.
per finire il colmo è che,mi raccontava di persone che,travandosi cartelle con cifre al di sopra delle possibilita',vorrebbero purtroppo vendere la casa per pagare ma,PAZZESCO,non possono perchè è ipotecata,come cazzo fanno????

spero ne parliate perche' avreste un consenso fortissimo e forse qualcuno iniziera' a fare qualcosa.

grazie mille

Claudio

claudio orlando 17.09.09 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Propongo che tutti coloro che si dicono favorevoli all’energia nucleare si tengano in casa propria (nel giardino, in cantina, nel freezer, ecc.) una scatola di cemento con una manciata di scorie, con l’obbligo di custodirla “al sicuro”, e che l’obbligo sia tramandato a tutta la propria discendenza fino ad esaurimento della radioattività. In cambio potrà avere tanta energia elettrica gratis quanta quella che le scorie in suo possesso avranno prodotto.

gianpiero moscatelli 17.09.09 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Riporto dei commenti di amici che lavorano nell'abiente:

Teknocrate Pili
la realtà è che non è affatto così semplice come sembra:
1_il consumo di energia elettrica è poco più del 30% del consumo totale di energia (trasporti ed usi industriali)
2_la rete elettrica è in grado di sopportare max il 25% degli apporti casuali che le fonti rinnovabili offrono (solare e fotovoltaico) senza generare squilibri di potenza (black out)
3_ gli usi civili della energia elettrica influiscono di circa il 40% sul totale degli usi elettrici.
... Visualizza altro
A conti fatti se si immettesse in rete la max potenza sopportabile si avrebbe una incidenza delle fonti rinnovabili sul bilancio globale di energia di max 6-7%, decisamente irrisorio dal punto di vista dell'ambiente.

Per una vera affermazione delle fonti rinnovabili sono necessari cambiamenti del nostro sistema di approvvigionamento energetico e di trasporto niente affatto semplici da perseguire, sopratutto in un epoca dove non sono accettabili processi che generino diseconomie o svantaggi economici.

Andrea Locci
Chiaramente l'appunto di stefano è molto esatto nonchè esaustivo, aggiungerei solamente un altro piccolo appunto:

Fondamentalmente tutte le fonti di energia rinnovabile, ad esclusione di quella idroelettrica, hanno un rendimento troppo incostante e non possono se non funzionare parallelamente alle fonti energetiche tradizionali.

In tutto ciò l'italia è la prima nazione in europa per la produzione di enegia idroelettrica seguita, se non mi sbaglio dalla germania.... Visualizza altro

In tutto ciò penso che sia tutto un sistema da cambiare.
Partendo dal fatto che non esiste nel bel paese un reale sistema termo solare, non fotovoltaico, per carità!, che potrebbe consentire un grosso aumento delle potenzialità del rinnovabile in italia....

Manuel D'Annibale 17.09.09 13:32| 
 |
Rispondi al commento

il solarolare o fotovoltaico, il pannello piace sempre più. Soprattutto ai ladri. Nel 2008 le denunce per furti di strutture destinate alla produzione di energia rinnovabile sono state centinaia in tutta Italia, per un valore complessivo della refurtiva pari a oltre cento milioni di euro. E le stime parlano di un fenomeno in crescita anche per il 2009.
e va a ruba: (la crisi e' anche questo)

giuseppe gagliardo 16.09.09 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono più parole.
Con tutto quello che sta succedendo in Italia ho la netta senzazione che non siamo più in uno stato di diritto.Non resta altro che vederci in piazza.

V L. Commentatore certificato 15.09.09 23:04| 
 |
Rispondi al commento

I nostri dipendenti(al governo) li pagherei come gli antichi romani(con il sale).
solo che il salario lo dovrebbero prendere con il culo,mentre esce dalla canna del fucile.
per essere meritato dovrebbero rimanere fermi.
odio la gente che corre solo il giorno di paga.

giorgio g. Commentatore certificato 15.09.09 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ti invio il mio video sul nucleare http://www.youtube.com/watch?v=x6EeNwoJhk4

Un saluto a tutti i lettori del blog
Roberto Avitabile

Rob A. Commentatore certificato 15.09.09 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Microcogenerazione

http://www.youtube.com/watch?v=tIn3zZ6d19Y

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 15.09.09 19:02| 
 |
Rispondi al commento

E guerriglia mediatica sia.

«Un gesto concreto per la libertà d'informazione. Stasera non accendere Rai 1, non guardare Porta a Porta»

DIFFONDETE CON SMS E COMMENTI NEI VOSTRI NETWORKS

nonsolopietre nonsolopietre, sardegna Commentatore certificato 15.09.09 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe!
Mi assento 10 gg e poi torno nel tuo mondo e mi fermo sui "partiti sono tutti morti"... NON VADO AVANTI!
Ma come fai ad essere così ottimista? Questi partiti sono ciò che gli Italiani sognano per sbarcare il lunario, per avere favori, per trovare un lavoro insomma sono il frutto di ciò che sono...
TU HAI PERFETTAMENTE RAGIONE, anche quando dici che dopo un po' senza TV si sta da DIO (l'ho fatto anch'io da tempo)... MA COME LA METTIAMO CON LE MILIONATE DI ITALIANI CHE (LO VEDI NEI CENTRI COMMERICIALI) CORRONO IN QUESTI GIORNI A PRENDERE IL DECODER PER CONTINUARE A FARSI LAVARE IL CERVELLO??? TU COSA ASPETTI A PROPORRE QUESTO TIPO DI BATTAGLIA???...

Anto Di Commentatore certificato 15.09.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

IL MIO PICCOLISSIMO IMPIANTON SOLARE,IN UN ANNO CON POCO SOLE, HA PRODOTTO CIRCA 4.000 QUATTROMILA Kw DI ENERGIA PULITA - PRODOTTA DAL SOLE. CONSIDERANDO IL CONTRIBUTO DOVUTOMI PER LEGGE E I Kw CHE HO CONSUMATO SENZA PRENDERLI DALLA RETE NAZIONALE,HO RISPARMIATO CIRCA 2.800 ((DICO DUEMILAOTTOCENTO EURO))). PERCHE' NON PROMUOVERE UNA LEGGE DI INIZIARIVA POLARE PER DEPOSITARE LE SCORIE DELLE NUOVE E VECCHIE CENTRALI NUCLEARI NEL GIARDINO DEL DOTT.SILVIO BERLUSCONI ALIAS PREMIER ITALIANO.

aldo persiani 14.09.09 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono un'agente per l'energia a biomassa.PELLET prima di tutto.Secondo la mia esperienza di 13 anni che ho maturato vendendo pellet ritengo, che non ci siano controlli.Perchè se ci fossero controlli in Italia l'unico pellet che potrebbe circolare sarebbe quello che ha una certificazione riconosciuta in europa e cioè IL DIN E IL DIN PLUS. Le uniche certificazioni europee sono quelle ma, i produttori italiani secondo me non possono rientrare in queste normative perchè non hanno segature vergini.Non ci sono in Italia piantagioni cicliche. In italia c'è l'associazione agroforestale AIEL che ha un certificato PELLET GOLD (che per certi versi è anche più restrittivo del DIN) ma non è una certificazione Europea.
Cmq come in tutte le cose c'è poca chiarezza a nche qui e fondamentalmente non controlla nessuno.Puoi bruciare anche roba tossica ma purtroppo le dogane non ci sono più e non ti controllano nè il pellet nè le stufe...Nulla . Poi Vi sono delle "notizie" sulle televisioni di pellet radioattivo ...(che giornalmente la notizia andava perdendo di credibilità). Quella secondo me era una notizia pagata da qualche imprenditore che voleva uscire con una nuova produzione. Avete sentito che una nuova azienda di produzione pellet sta per nascere e uno dei menager è Sig. Nino Tronchetti Provera? Grillo devi aggiornare la tua lista Provera è anche nel pellet tra un pò.

barbara pennacino, piasco Commentatore certificato 14.09.09 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Ed adesso, il top della perspicacia.
Provate ad indovinare quanti e chi finirà in galera per questo disastro ambientale.

Bravi! avete indovinato anche questa!

Ultima prova:
Provate ad indovinare chi pagherà il tutto.

E no!questa non vale, è troppo facile.

Un saluto atutti.

antonio d., carrara Commentatore certificato 14.09.09 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Ed adesso, la prova della massima perspicacia da parte vostra:
Recuperati dal fondo del mare i bidoni contenenti i rifiuti tossici e radioattivi, provate ad indovinare, chi riotterrà l'appalto per il nuovo smaltimento.

Bravi! Ma come fate ad indovinare così alla svelta!

antonio d., carrara Commentatore certificato 14.09.09 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Pare che le navi affondate di proposito, contenenti rifiuti tossici e radioattivi, siano più di una.
Due giorni fà, avevate indovinato chi aveva avuto l'appalto per lo smaltimento di detti rifiuti.
Ora, vediamo se siete ancora più perspicaci:
Provate ad indovinare, chi otterrà l'appalto per il recupero dei bidoni tossici e radioatti, che sono a bordo di queste navi affondate.

Bravi! avete indovinato ancora!

Ed il tutto, nella massima omertà delle autorità e delle istituzioni.

antonio d., carrara Commentatore certificato 14.09.09 15:45| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe...la rete, tu dici.
bene: consiglio di andare sul sito www.terna.it e leggere i report relativi agli storici (sono dati ufficiali e dettagliati); in 50 anni la popolazione italiana è aumentata di 1/6, mentre il consumo (spreco?) di energia è andato su di oltre 5 volte. nel 63 i 2/3 dell'energia italiana era rinnovabile, ora siamo alle briciole. il fallimento dei vari DC, PSI, anche PCI perchè no, PRI, ed oggi UDC, PDL, PD lo vedete da questi numeri; essi non hanno bandiera, dicono semplicemente che il consumismo ha i giorni contati, coi traumi che seguiranno. Sì perchè, caro Beppe, se i cazzoni nostrani sono acefali (o ritengono il cervello oliato un optional come il navigatore sul SUV), anche all'estero si comportano come se la terra fosse grande come Giove. sempre sulla rete digitate ad esempio parole chiave come 'statistical, world, energy' o similari; beh, trovate l'analogo che trovate su Terna.it, ma per il mondo. si scopre che in 40 anni il fabbisogno indiano è cresciuto di 4 volte, quello della Cina di 5 e quello del Brasile anche di 7...dove arriviamo con questi numeri? ah, tenete presente che l'80% dell'energia mondiale proviene dai fossili (fonti quindi NON rinnovabili!)
pensiamo pure a Mike Bongiorno...

renato medini 14.09.09 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Per es., come mai tutti i giornali sono sempre pronti a fare da cassa di risonanza alle promesse dei G8: regole per una finanza sana, abolizione dei paradisi fiscali, lotta alla fame e aiuti al 3° mondo, riduzione dell'effetto serra, pace nel mondo, Stato di Palestina...
Poi però non c'è un solo giornale che sappia rinfacciare ai signori dei vari G8 quante delle loro promesse sono risultate delle emerite balle.

... a proposito, quando lo facciamo un Porta a Porta speciale per gli aiuti italiani al 3° mondo?
L’anno scorso in Giappone, promisero 6.440 milioni di euro di aiuti all’Africa. Tre quarti non si sono visti.
B ha dato il 5% di quanto aveva promesso.
Sempre a Hokkaido si accordarono per dare una gran parte di 60 miliardi di dollari alla lotta alle pandemie ed al rafforzamento dei sistemi sanitari. B promise 2,5 miliardi di dollari in 5 anni. Mai dati.
L’Italia addirittura promosse il Global Fund a Genova nel 2001 per combattere Aids, TBC e malaria. I soldi non sono mai arrivati. Nel 2007 abbiamo rischiato l'espulsione per un debito di 280 milioni di € ancora non saldato. B si è giustificato dicendo che ha avuto il terremoto di l’Aquila e si è impegnato a versare prima possibile la sua quota annuale e altri 30 milioni per riparare al deficit del Fondo, poi non ha fatto niente.
Nel summit del 2005 a Gleneagles in Scozia, l'Italia promise di destinare almeno lo 0,51% del Pil all'Agenzia per gli stranieri e di salire allo 0,7% negli anni successivi. Nulla di fatto. L'Ocse-Dac ha rilevato che nel 2008 il governo di B ha destinato appena lo 0,22%, di un Pil diminuito significativamente a causa della crisi, mentre ha tagliato del 56% circa le risorse destinate alla cooperazione
Le promesse mancate sono tante. L’anno scorso a Roma, Conferenza FAO sulla Sicurezza Alimentare Mondiale, B assicurò un fondo di 22 miliardi di dollari per uscire dalla crisi alimentare strutturale. Ne ha dati 2.
I giornali zitti.
Sui paradisi fiscali poi stendiamo un velo pietoso.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.09.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Alcune proposte di un giovane ingegengere energetico.
1)sostenere la produzione di energia rinnovabile ed il risparmio energetico, specialmente dove e quando questi siano economicamente convenienti, mi pare incontestabile. Per le tecnologie più costose, le politiche per incentivarle dovrebero puntare a massimizare le ricadute positive che queste hanno (in modo che gli incentivi possano esere ripagati con tali ricadute, esempio aumento del'occupazione), oltrecè a cercare di far diminuire il costo di tali tecnologia; ad esempio si dovrebbe fornire un elevato incentivo alla ricerca nel campo delle rinnovabili da concedere a tutte le imprese che creano un tot posti di lavoro in tale settore. In questo modo si potrebbe evitare di dover impotare dall'estero quasi tutte le tecnologie per sfuttare le rinovabili e aumentare un po' la ricerca nel nostro paese che altrimenti rischia di arrettrare sempre più.
2) si parla spesso di fotovoltaico, ma quasi mai di pannelli solari per scaldare l'acqua; questa tecnologia è assoltamente matura e conveniente, solo che nel nostro paese che avrebbe grandi potenzialità non è sfruttata, addirittura è meno sfrutata dell'assai più costoso fotovoltaico. Serve una campagna per riempire almeno il meridione di tetti solari.
3) i comportamenti virtuosi devono essere incentivati, ma contemporaneamente si dovrebbero disincentivare i comportamenti negativi: è giusto che chi si impegna a utilizare meno risorse naturali (compresa l'energia) paghi meno tasse, e viceversa, che chi sperpera tali risorse che apartengono un po' a tutti paghi un po' più tasse, d'altra parte se può permettersi sprechi può permetteresi anche di pagare un po' per i danni che fa alla collettività.
4)Creare dei BOT dedicati agli investimenti pubblici sulle rinovabili ed il risparmio energetico per piccoli investitori. Permetterebbero un tasso di interesse maggiore dei bot classici e farebbero di trovare i finaziamenti per interventi sicuramente positivi.

Nicola Giulietti Commentatore certificato 14.09.09 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Perché non andiamo tutti quanti a pisciare sul Po?

ismaele rodini Commentatore certificato 14.09.09 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Questo è per me il miglior articolo scritto da due anni a questa parte!!
Ci sono alcune cose che non mi trovano daccordo, ma mi sembra, di gran lunga, il documento più serio ed esplicativo riguardante il problemi energetici italiani.
Mancano molti dati tecnici e tutti i dati economici, comunque è un'ottimo inzio

Pietro Nocchi, Trevi (pg) Commentatore certificato 14.09.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Se si arrivasse a questa legge il problema energia sarebbe in gran parte risolto, ma consiglierei di controllare meglio alcuni dettagli.
Gli incentivi devono essere fatti in maniera che non diventino un inquiniamento diffuso. Immagino queste centrali di cogenerazione con combistibili da fonti fossili, magari presso un ospedale, sicuramente otteniamo un'efficienza molto maggiore di quella delle grandi centrali siamo d'accordo, ma cosa dovrenno respirarsi i pazienti ed anche i cittadino degli edifici introno (molto intorno) all'ospedale?
Credo che su questi incentivi andrebbero messi dei paletti molto fermi riguardo alla possibilità di inquinare; purtroppo se non si fa attenzione trsformano qualsiasi ottima idea in cose negative.
Anche il solare, che secondo me dovrebbe essere incentivato ancora di più, che dovrebbe diventare obbligatorio per gli edifici pubblic e per le nuove costruzioni (ed anche in caso di ristrutturazioni), sta per prendere una brutta piega, ora ci sono grandi società che stanno aquistando terreni agricoli fertili, attualmente coltivati per fare distese di pannelli solari! Per quanto io ami visceralmente il solare la trovo una cosa pericolosa, negli incentivi attualmente in corso andavano pensati paletti in questo senso: gli incentivi ai terreni solo per terreni degradati, non produttivi, desertici ecc. Ma vedere trasformate le sempre minori campagne coltivate in distese di pannelli non mi pare una buona cosa.

Paolo D. Commentatore certificato 14.09.09 12:33| 
 |
Rispondi al commento

La BOSSI-FINI non funziona, tanto è vero che Bossi Fini si beccano come 2 galletti nel recinto.
La Casa delle libertà è una caserma dove un uomo solo decide per tutti e decine di galletti blaterano ogni sera sulla Rai per criticare chi ha osato criticare o per sparare balle e caz...te che tanto piacciono agli italiani imbambolati davanti alla TVinutile e dannosa per la salute mentale, soprattutto. La Casta dei giornalisti (pensate che bisogna fare un esame per diventarlo!Orrore!) è sotto il mirino di killer specializzati per fare la conta e la lista dei buoni/cattivi, come si faceva a scuola un secolo fa! Il prodotto di questa casta, che casta non è,
è scadente, ripetitivo, diseducativo e vuoto: si parla e si scrive di cause ignorando gli effetti o viceversa, a secondo dell'ordine ricevuto. Si legge poco in Italia? Ma che ci sarebbe da leggere? La corte e i cortigiani aumentano sempre più a dismisura e il blabla quotidiano è povero sterile e vuoto. Le grandi firme sono al servizio del padrone di turno, qualcuno che saprebbe o potrebbe scrivere liberamente o è isolato o inascoltato o bollato come " pericoloso di sinistra". Il fascismo era più diretto e più comprensibile, tanto è vero che qualche migliaia di "pericolosi comunisti" si organizzarono "da clandestini" per combatterlo sapendo di rischiare LAVORO GALERA O ESILIO!
Il regime attuale è viscido, vigliacco, blando e buon pagatore per i servi e i venduti: l'Italia da sempre neè piena, ma in questi ultimi anni stiamo coltivando una genia immonda immorale spregiudicata e nefasta. Gente che ha fatto il triplo salto mortale per passare da un punto all'altro dell'universo politico e giornalistico, pur di arrivare là dove prebende e onori sono ampi e numerosi. Legate più al potere leccante che provessionle. Non importa da dove vieni, basta che abbai solo e sempre per il padrone.
Mao diceva: non importa che il gatto sia bianco o nero, purchè prenda il topo!
In Italia oramai lo possiamo applicare quasi a tutti!!
cc

enrico ., formia Commentatore certificato 14.09.09 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma il PD-L, e contrario o favorevole alle centrali nucleari?
C'è qualcuno che sà qualcosa?

antonio d., carrara Commentatore certificato 14.09.09 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Trasformare le ex municipalizzate in Public Company (seconda parte)

L’assemblea deve nominare gli amministratori in base ai curricula e prospettando loro obiettivi, raggiunti i quali verranno premiati con progressivi benefit.
Questi obiettivi possono essere ad esempio: riduzione della CO2 nell’area dove essi operano, aumentare l’autosufficienza energetica del distretto, incrementare la produzione di energia da fonti rinnovabili, diminuire/eliminare gli sprechi dovuti dalla rete, migliorare la qualità delle risorse gestite come l’acqua. Altri esempi di obiettivi dell’azienda possono essere:

- la ristrutturazione dell'industria energetica a livello locale in favore di una produzione energetica sostenibile ed ecocompatibile;
- nuovo moto di gestire il denaro, che non è più investito solo dove produce i più alti interessi finanziari, ma che è investito anche nel futuro delle generazioni che verranno;
- cambiare le tariffe, aumentando i ricavi per chi effettua produzione di energia attraverso micro e cogenerazione, e facendo pagare in modo progressivo chi consuma di più. Il messaggio deve essere: chi più consuma energia più inquina e più deve pagare!
- una nuova idea di democrazia, in cui i cittadini riacquistano responsabilità e il potere di decidere su importanti questioni politiche ed ecologiche;

Credo che tutti insieme questi fattori diano un senso concreto alle parole Democrazia diretta e Democrazia partecipata, e l’esempio di Schònau dimostra che questa non è demagogia, ma un’idea di un futuro migliore.

Marco Vagnozzi 14.09.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Se oggi non possiamo eleggere i nostri rappresentani, è per una legge voluta dal nano. Da comune cittadino dico che le primarie sono una eccellente forma di Democrazia, e sono certo che se nn ci fossero state, i detrattori della Medesima avrebbero deplorato la loro assenza. La vostra immaturità ci ha portato ad essere governati da un mafioso piduista. Bravi!

Ieri Grillo ha pubblicato un blog comunista. Se giustifichiamo quel ragazzo, perchè la società lo ha indotto a diventare quello che è diventato, togliendogli gli strumenti sociali per affrontare la vita autonomamente, ed operando un processo di repressione, per impedirgli di convivere nel consorzio civile che probabilmente lo rifiutava, allora dovremmo anche giudicare Montezemolo, perchè tutto ciò che ha nn nasce dal suo merito, ma dallo status con cui è nato. E perchè non accanirsi contro i politici, che non ricoprono gli incarichi che ricoprono per meriti loro, ma per discendenze o per servilismo verso il potere economico? Ognuno di noi è vittima e carnefice del suo prossimo, e perchè questo si superi, bisogna che tutti si parta dalla medesima posizione. Come il buon Marx auspicava. Saluti

ivan IV Commentatore certificato 14.09.09 10:58| 
 |
Rispondi al commento

BIN LADEN PARLA AGLI USA
TERRORISMO: BIN LADEN PARLA AGLI USA, ECCO IL TESTO INTEGRALE DEL MESSAGGIO

Dubai, 14 set.

"Messaggio dello sceicco Osama Bin Laden al popolo americano".

continua:

http://voglioleggere.blogspot.com/2009/09/bin-laden-parla-agli-usa.html

Clandestino GB (mln) Commentatore certificato 14.09.09 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Bene bravo bis !!!!

Quante delle pecore a cui parla BEPPE hanno una vera coscienza ecologica?
Ve lo dico io?
Il 93% non ha una caldaia a condensazione in casa ...
Il 99% di chi ha cambiato casa negli ultimi mesi,non ha chiesto al costruttore quanto consuma (come si farebbe con un'auto), per cui senza conoscere le nuove disposizioni relative alla certificazione energetica degli immobili ...
Il 33% possiede un'auto con piu' di 90cv ...
Il 56% non fa raccolta differenziata ...
Il 31% ancora utilizza lampade ad incandescenza ...
Il 92% delle donne ha la cellulite ...
Il 48% sono sovrappeso o obesi ...
Il 99% dei bimbi si nutre di merendine preconfezionate e bibite gasate ...

Per cui:
ANDATEVENE TUTTI AFFANCULO

Profeta Dell'infinito ed infinitesimo (raramente erro), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.09 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei aggiungere qualcosa al programma sull'ENERGIA.

OK sull'Efficienza Energetica,
che deve passare anche e soprattutto
da incentivi alla RICERCA scientifica volta ad aumentarla!

OK sul rinnovabile, unica via di scampo per l'umanità.

OK a tecnologie che riducano il più possibile
lo spreco della stessa energia.

Su quest'ultimo punto, bisogna aggiungere il fattore CONSUMI, che possono essere drasticamente ridotti a livello sia privato che pubblico :
parlo dell'uso dei LED nell'illuminazione.

Il comune di Torraca(SA) è stato il PRIMO al mondo
a convertire tutta l'illuminazione pubblica in LED. Ha ridotto del 65% circa sia i costi di manutenzione, sia i costi di consumo elettrico.
Risparmio + Ambiente migliore in un colpo solo!

Altri comuni grandi in Italia l'hanno seguito....

Perchè non passare al LED anche nelle case private, nei condomini, nei parchi privati e pubblici, sulle autostrade, province e regioni ?
I risparmi sarebbero enormi sul medio-lungo periodo, soprattutto se a livello pubblico.

Ottimi gli impianti di Digestione Anaerobica,
che producono ed accumulano biogas, per la precisione bio-metano e bio-idrogeno per lo più.
Tali impianti possono avere perfino la certificazione VERDE !!!
Come quelli che stanno costruendo in Campania (ad opera di esperte società tedesche).

Altri incentivi, volti all'eliminazione definitiva di inceneritori e centrali nucleari,
dovrebbero andare verso impianti tipo quello israeliano ArrowBio : fa lui la differenziata al posto nostro!! Informarsi per credere!

Saluti.

Francesco C.

Francesco C. 14.09.09 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Per la generazione di energia domestica al di fuori del controllo delle lobby del settore energetico c'è già una possibilità concreta:

http://www.onegreentech.it/10/09/2009/la-volkswagen-si-lancia-nel-mercato-dellenergia-domestica/

Grazie e saluti, Michele

Michele Mazza 14.09.09 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Aderisco completamente al programma proposto.
Mi permetto solo di aggiungere la necessità di una semplificazione burocratica e procedurale che svincoli la generazione diffusa e permetta anche ai piccoli eco-operatori di sopravvivere

Alberto Ivaldi 14.09.09 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, tu parli di contributi nostri, ma già una volta ci hai deluso ignorandoli completamente. Mi riferisco al forum delle liste civiche che ha visto una proposta di Franco Dell'Alba (il sottoscritto) vincente ma totalmente ignorata. Ti ho detto e scritto che senza progetto politico ideale non andrai da nessuna parte. Ma è vero, io non sono nessuno, però se mi parli di democrazia sappi che sono tanti nessuno che fanno maggioranza e volontà popolare

FRANCO DELL'ALBA - ALESSANDRIA 14.09.09 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Dove e quando si discuterà quindi di energia ?
Sono fissati incontri ?

ezio recaldini 14.09.09 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Non andate a fare il bagno nei mari calabresi, potreste venire fuori verdi.
Non di rabbia, ma di radiazioni.
E quel che è di peggio, che Lorsignori ed i loro pargoli, se ne andranno ad abitare in qualche paradiso tropicale.
Sveglia Italia!!!!!!

antonio d., carrara Commentatore certificato 14.09.09 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@VISTO CHE SILVIO HA OFFESO MISTER SCHULZ, INVITANDOLO A FARE LA PARTE DEL NAZISTA IN UN FILM AMBIENTATO AL PERIODO DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE (vedi you tube, figura di merda berlusconi al parlamento europeo).
ORA BERLUSKA DOVREBBE FARE UN FILM CON ROCCO SIFREDI E PROVENZANO, CON AMBIENTAZIONE: ORGE DI SESSO ORGE DI MAFIA ORGE DI SESSO ORGE DI MAFIA ORGE DI MAFIA ORGE DI SESSO ORGE DI MAFIA, ECC. ECC.E CHISSA' MAGARI UN PO' DI COCCA....COLA SCUSANDO ROCCO SIFREDI CHE LAVORA ONESTAMENTE,PERLOMENO NON FA IL POLITICO ANCHE SE LO VOTEREI PIU' DI SILVIO

PAOLO A., sestu Commentatore certificato 14.09.09 00:25| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO A SOSTEGNO DI REPORT!
SE DOVESSERO TOGLIERE LA TUTELA LEGALE A REPORT. PROPONGO DI FONDARE UN FONDO AUTOTASSANDOCI, TUTTI I FAVOREVOLI ALLA LIBERTA' DI STAMPA, CON L'ESOSA SOMMA DI € 1.00.
AFFIDEREI L'AMMINISTRAZIONE A BEPPE! o A TRAVAGLIO!O ALLA GABANELLI STESSA!
FATEVI VIVI SOSTENITORI DELLA LIBERTA' DI STAMPA-

G. Mazzei 13.09.09 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLUCINANTE..
ho appena letto sul sito de l'ANTEFATTO (il nuovo giornale di travaglio) che martedì non faranno BALLARO' perchè devono fare una puntata speciale di PORTA A PORTA sulla consegna delle prime case ai terremotati.

CERTO..è una bella cosa dare la casa a quei poveretti...ma perchè sospendere Ballarò!

Ma secondo voi è perchè siccome ci sarà berlusconi che parla non vogliono togliergli visibilità?

Ma dai!! Non l'avrei mai detto.

BASTARDI!!

ely . Commentatore certificato 13.09.09 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao Beppe.
Pensavo....come simbolo dell'MLN perchè non metti un bel sole o meglio ancora un'alba come per far capire che siamo all'alba di una nuova era...
CHE NE DITE VOI DEL BLOG??

ely . Commentatore certificato 13.09.09 22:09| 
 |
Rispondi al commento

non sappiamo dove mettere la immondizia comune, vi figurate le scorie nucleari? roba da matti, e' chiaro che l'unica cosa che spinge a cio' sara'(spero di no) l'immenso malaffare e giro di soldi che crea, spero solo che scaloja si contamini!!!

lucky r., roma Commentatore certificato 13.09.09 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Ad Aviano c'è una delle più grandi e importanti basi militari NATO ma vi è anche stato costruito il primo e grande ospedale oncologico..grande evento..grande soddisfazione del potere medico..il motivo? l'aumento esponenziale dei malati a partire dalla realizzazione della suddetta base. Vi ammalate e conoscete la causa? non importa, ci sono i medici che risolvono tutto e vi ci costruiamo anche un moderno e originale ospedale.
Lo sanno anche loro cosa comporta il nucleare per uso civile; lo sanno che non può essere realizzato a meno di non portare il paese ad un debito astronomico. Intanto dibattendo su questo punto prendono tempo per tamponare crisi di governo. Si parano dietro la proposta delle centrali nucleari affinché si possa scaricare la colpa della crisi energetica su chi è contro tale proposta. Fino al 2018 c'è tempo ed ogni ritardo sarà scaricato contro gli anti-nuclearisti. Occorrono altri video per rendere ancora più consistente cosa comporta lo smaltimento dei rifiuti nucleari.

Gianni Carlevaro 13.09.09 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Un paio di cose sul nucleare. Il nucleare in Italia non dovrebbe più esistere per una ragione importante: la storia del nucleare è soprattutto una storia criminale, il settore dello smaltimento delle scorie è il vero problema del nucleare che ci riguarda. Qualcuno se le piglia!

Due commissioni di inchiesta finora, sulla morte di Ilaria Alpi e sui rifiuti nucleari, e sono servite soltanto a depistare e a
nascondere i fatti: non ci possiamo permettere neanche di spendere nello smaltimento legale dei rifiuti, figuriamoci "ritornare al nucleare per diversificare le fonti, per il bene del paese". Falsi; chi ha investito molto sull' uranio invece che idrocarburi, come la Francia seconda produttrice di nucleare al mondo, ha interesse (è solo una partita economica) che non resti a marcire (es. uranio estratto in Niger, vedere inchiesta Fabrizio Gatti) e ce lo vuole vendere insieme alla tecnolologia. A noi che avevamo Rubbia..

Infatti se mai verrà ricostruita una centrale in Italia, lo faranno EDF che gestirà la produzione e non Edison (Ufficio Commerciale EDF in Italia), e AREVA che ci/si venderà i reattori e il combustibile. Però i paraculi non ce li vedo ad annunciare la costruzione di una centrale a pochi mesi dalle Regionali (siamo italiani...)

Inoltre l' eredità del nucleare coinvolge anche paesi come gli USA, prima potenza nucleare, che oltre ad averci lasciato 64 barre di uranio arricchito (e diverse bombazze atomiche), condividono con l' Italia il problema dei siti di stoccaggio, con relativa devastazione della vita degli abitanti. Il governo B ha programmato un anno fa di vendere agli USA la maggior parte delle scorie presenti in Italia, tramite la Sogin, ente pubblico incaricato dello smaltimento, ma anche lì quale popolazione vorrebbe le falde acquifere contaminate? Ad oggi silenzio.

Siccome siamo nell' epoca delle conseguenze, il problema del nucleare viene dal passato. Il resto sono partite di giro. Leggi metano e petrolio.

Vecchi e ultimi link dw

Riccardo Damilano, Milano Commentatore certificato 13.09.09 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Precisazione su Nave Affondata di scorie Radioattive e anche Tossiche, non è solo una ma sono oltre 10, poi si parla di Energia Pulita in una Sarabanda Chiamata Italia,e vengono fuori fatti del '92, Vedo l'ora che 'sta Merda di Paese Fallisca, Ci Comprino i Tedeschi, poi si che cambia la Musica! Toccata e Fuga di Mafiosi( verso il mare)rapidi calcoli, un buon 60% ad e ssere ottimisti...ma cosi cosa si può fare Nulla di concreto e vero, pulito e duraturo in Italia, che Vuole il Nucleare, mentre crollano LE CASE; MENTRE LA GENTE SOTTO VIENE ESTRATTA ;MORTA; MENTRE SI OCCUPANO DINOSAURI CHIAMATI FABBRIKE; PER SOPPRAVVIVERE; A TREVISO; 9.000 EURO DI ARRETRATI ; MA CHI VUOLE PIù LA MAFIA AL GOVERNO MARCIO!

Luciano B., Verona Commentatore certificato 13.09.09 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
è da un pò di tempo che ti seguo ma mai come in questi due giorni siamo stati quasi in "sincronia"...
Proprio oggi il Giornale di Sicilia mi ha riportato l'iniziativa (tra l'altro con "minuscolo" trafiletto... per non disturbare i "manovratori"....) dove però ho ufficializzato le Primarie ON-Line per la prossima primavera a Governatore On-Line della Regione Sicilia, dove tra l'altro mi candido con un programma che pubblicherò a giorni e che dovrebbe veramente "far accarpornare" la pelle se solo ottenessi anche il 10% dei risultati attesi!!!
Naturalmente ho letto del tuo Movimento a cinque stelle e l'unica cosa che non mi convince è quella che ne debbano fare parte solo i cittadini non iscritti ad altri Partiti!
Io credo che riprendendo, con le dovute differenze di "mission" la doppia-tessera a suo tempo sbandierata come battaglia di libertà vera... dagli allora RADICALI TRANSNAZIONALI... si potrebbe raccogliere molto di più in termini di risultati e di contrattualità vera!!!
Pensaci e fammi sapere se ritieni che ci possano essere dei momenti di incontro.
A disposizione ... come si dice dalle nostre parti!

Francesco Strafalaci 13.09.09 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Un quasi Trattamento sanitario Obbligatorio per Simon Peres. Colto da malore durante un convegno Peres ha rifiutato l'intervento medico e più che mai il ricovero all'ospedale. Quando si ha a che vedere con problemi di salute di solito si chiede l'intervento medico, in quello stato di smarrimento e debolezza ci vuole molta volontà o vera conoscenza di quello che è la medicina e sopratutto i medici d'ospedale per rifiutare il loro "servizio". Peres, nonostante tutto, ha fatto molta resistenza di fronte alle pressioni degli amici e colleghi, della famiglia e dei medici stessi ma alla fine ha dovuto soccombere alle forzature per il ricovero. Ha perso, pazienza, ma noi -comunque solidali con la Palestina indipendente- accogliamo questo suo messaggio: per qualche giorno ha sperimentato cos'è fare resistenza ad una dittatura mascherata e l'amarezza del perdere.

Gianni Carlevaro 13.09.09 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Nei punti elencati a riguardo dell'energia, ne manca uno fondamentale.
L'incentivazione alla ricerca.
Gli italiani hanno un'inventiva unica al mondo.
Occorre un organismo di persone governative, fidate, non corruttibile, che scelga i progetti privati o universitari che ritiene importanti e realizzabili, li finanzi pesantemente e li segua da vicino.
Bisogna recuperare Rubbia e metterlo di nuovo a capo dell'ENEA.
Tante sue idee non sono state neanche considerate.
Questo è il modo per far fronte all'incremento di energia necessario per il futuro e per creare lavoro nel campo delle energie rinnovabili.

Vittorio Savariano, Rubiera - Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Visto che si parla di energia ,e di risparmio vorrei parlare dei depuratori che sono una fonte di produzione continua di metano, prodotto gratuitamente dalla merda, si avete capito bene (merda),tutto questo metano viene scaricato poi nell'aria senza essere utilizzato pur avendo in alcuni impianti gia speso denaro pubblico per poterlo bruciare e produrre energia elettrica e acqua calda. Beppe sapevi di questa cosa?

Giuseppe Lella 13.09.09 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che non sono un'esperto ma vorrei proporre un suggerimento sui contratti esco: MASSIMA TRASPARENZA.
Vorrei evitare che cavilli incomprensibili possano danneggiare gli utenti di questo servizio.
Inoltre nell'articolo non si parla di micro generazione con pannelli fotovoltaici e/o generatori eolici. Ripeto che non sono un'esperto e forse nel discorso sono già compresi questi tipi di impianto. Mi piacerebbe comunque che se ne parlasse apertamente poiché credo fermamente in una produzione energetica polverizzata in milioni di piccoli produttori che la scambiano in una rete energetica globale.

Cordiali saluti

Paolo C. 13.09.09 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

tu scrivi: Il programma del Movimento nascerà dalle Primarie 2.0 con i vostri nuovi contributi. Il 4 ottobre sarà pubblicato sul blog il programma completo. Oggi partiamo dall'Energia.

Come posso dare il mio contributo?

Cristiano C., Dublino Commentatore certificato 13.09.09 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
ho appena appreso che la prima puntata di Ballarò di martedi prossimo sarà sostituita da una puntata di Porta a Porta dedicata alla prima consegna di una casa ai terremotati abruzzesi. Questa è a mio avviso semplice propaganda fascista. E' giusto che la prima consegna (in tempo o in anticipo) sia pubblicizzata anche per un riconoscimento alle fatiche fatte) magari tramite un ampio servizio all'interno dei TG ma sostituire addirittura una prima puntata di un altro programma mi sembra molto fuori luogo. Io Porta a Porta di martedi prossimo non lo guarderò e spero tanti altri faranno lo stesso. Saluti.

vincent tucc 13.09.09 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei lasciare un commento per quanto riguarda i biocombustibili: Dato che la demografia mondiale è in espansione e che le condizioni economiche dei cinesi stanno migliorando e presumibile che il costo dei generi alimentari aumenterà a causa di un'incremento della domanda se noi leviamo terreno coltivabile ai generi alimentari per destinarli a coltivazioni destinate alla produzione di biocombustibili di fatto riduciamo l'offerta di generi alimentari incrementando ulteriormente l'aumento dei prezzi. Fatte queste considerazioni credo sia oppportuno limitare le materie prime per la produzione di biocombustibili alla sezione organica della raccolta differenziata e agli scarti agricoli nn usati per fare concimi naturali che altrimenti verrebero buttati via. In più si potrebbe reintrodurre le coltivazioni di canapa solo sui territori in cui nn è possibile coltivare altro allo scopo di incrementare la produzione di biocombustibili senza sotrarre terreno utile ad altre coltivazioni a scopo alimentare.

alessio tanzini 13.09.09 20:01| 
 |
Rispondi al commento

@ maria
@ alberto arnoldi
@ harry haller

Su Brunetta, il simpaticissimo ministro.
Il mio discorso è questo:
sono daccordo sul prendere provvedimenti per punire il dipendente pubblico che si assenta ingiustificatamente o che non svolge il suo lavoro, magari finendo di caricare di lavoro extra i suoi colleghi o facendo in maniera che il cittadino patisca il disservizio che consegue da questi suoi comportamenti.
Non è mia intenzione mettere in croce tutti i dipendenti della pubblica amministrazione, che spesso sono vittime della poca dedizione al lavoro di alcuni loro colleghi, ma non posso nemmeno dimenticare quei video girati da Report di Rai 3 che tratto' l'argomento, e nei quali si vedevano dipendenti assenteisti.
Il problema è sentito dagli italiani.

Piuttosto bisognerebbe spiegare agli italiani che se gli uffici abbondano di assenteisti la colpa è principalmente di chi ha la responsabilità di quegli uffici.
Se tu vai ad intimorire solo i dipendenti, trascurando i responsabili, ottieni pochissimo.
Ottieni che in un primo momento l'effetto paura prevale, ma dopo qualche mese tutto torna come prima. Ed è quanto sta accadendo.
Gli italiani devono capire che i politici attuali difficilmente faranno leggi che colpiscono i responsabili, perchè abbiamo una politica che ha messo radici sul torbido, e tenderanno sempre piu' all'indulto.
A piangerne è il pesce piccolo (che comunque è giusto responsabilizzare, anche facendo uso di deterrenti come leggi capaci di punire il suo comportamento sbagliato). Ma chi ha la responsabilità.... quando paga? E' necessario che paghi, altrimenti non si avranno miglioramenti.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

amici del forum, avendo "qualche conoscenza" nel settore.....
mi permetto di non ritenere economicamente conveniente l'energia elettrica di origine nucleare, nonostante le dichiarazioni ottimistiche di governanti e lobbisti;
i costi attuali ufficiali dell'energia elettrica, per impianti in servizio da molti anni, sono dell'ordine di circa 0.03 euro per kwh( Francia o Germania);
questi costi però non comprendono:
-costo reale di smantellamento dell'impianto a fine vita( si ipotizza un costo ridicolmente basso) e bonifica delle aree;
-costo di ritrattamento e stoccaggio del combustibile irraggiato;
questi oneri sono a carico dello stato, in tutto o in parte;
i costi di costruzione degli impianti della nuova generazione sono destinati a salire consideravolemente rispetto al preventivato, secondo una "prassi consolidata" dai costruttori( adeguamenti in corso d'opera, modifiche presunte o reali etc etc);
in sostanza la solita storia ....
il costo dell'energia di origine eolica è ormai a livelli molto bassi(0.04 euro per kwh circa) con tenedenza ad ulteriore riduzione...
solo una politica "folle" o interessata...può progettare la costruzione di impianti nucleari;la cui messa in servizio completa richiederà comunque una ventina di anni....
i nostri lobbisti fanno balenare l'illusione di un risparmio per l'utente....
anche se fosse realistico questo guadagno(circa 0.01 euro per kwh rispetto all'eolico, è non è vero)....non sarebbe trasferito all'utente finale...
l'energia elettrica continuerebbe ad essere venduta ai livelli attuali (circa 0.22 euro per kwh a causa delle imposte spaventose... e i signori produttori incasserebbero la differenza...poi anzi ci sarebbe da attendersi aumenti con il solito pretesto di investimenti etc etc....
ultima cosa, attualmente le nostre società elettriche comprano dalla Francia energia elettrica di origine nucleare a circa 0.035 euro per kwh......
saluti

Giacomo Carcione 13.09.09 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Oggi Repubblica scrivendo del consenso a Berlusconi, parlava che questo era sceso al
50%, quasi come fosse una vittoria.

Minchia, ma il 50% e' ancora un'enormita'!

Se con tutto cio' che ha fatto finora il cavaliere,
(repetita juvant: in qualsiasi altro paese democratico, occidentale e no, sarebbe bastato
che il primo ministro avesse compiuto lo 0.002 %
di cio' che lui ha combinato per essere cacciato
a calci fuori dal parlamento con l'inibizione perpetua a qualsiasi ufficio)
ha ancora quel consenso, le speranze di mandarlo a casa o in galera, credo rimarranno tali ancora per molto tempo ancora.

Frank A. 13.09.09 19:54| 
 |
Rispondi al commento

il governo berlusconi imploderà....non certo per i v-day...o per i DVD di grillo....

anche la politica segue una sua logica...ed ha un punto critico...un momento di saturazione in cui si sprigionano le schegge impazzite....

sento che a breve andremo a votare....liberamente..serenamente......

ciò che mi preme evidenziare è il danno che stiamo causando ai nostri ragazzi.....li stiamo facendo vivere in un clima di catastrofismo diffuso.....che tutto sommato è l'espressione viscida della nostra insicurezza.....

il momento è critico...ma abbiamo l'obbligo morale di mostrar dignità e virilità....

abbiamo l'obbligo di far sognare i nostri ragazzi a colori.....abbiamo l'obbligo di infondere in loro entusiasmo...voglia di fare....di progredire....di essere un domani protagonisti delle loro vite.....

comprendo...il catastrofismo di beppe è pastura quotidiana.....porta consensi....

ci leggono molti giovani....(prima di più)....il nostro ruolo non dovrebbe essere quello di piangerci addosso come sempre :

-beppe aiutaci
-beppe sei la nostra luce
-beppe la gatta ha partorito
-beppe ho la cappella viola

il nostro ruolo dovrebbe essere finalizzato all'infondere nei ragazzi...fierezza...legalità...onestà...
il tutto condito con un sano ottimismo.......

chi miglior guerriero se certo di vincere ?

p.s. leggete in fretta...tra 20 secondi mi inchiappettano...

Peppino Garibaldi (strichinic), casa mia Commentatore certificato 13.09.09 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedere la Juventus in testa, mi ricorda di essere in Italia! La famiglia Agnelli, influentissima nel nostro Paese, che ha ancora dove farsi rispettare dal porcile contemporaneo!

Storicamente avversario(o nemico?) di tutti gli "Agnelli" d'Italia...ma una riflessione: "Dove sono tutti questi capostipiti o ereditieri meritevoli che provano a mandare avanti un pezzo di Paese-Italia?"

NON CI SONO PIù GLI "AGNELLI"

non ci sono più neanche fascisti validi da combattere, il sistema a loro è congeniale: a cavallo fra autoritarismo e morale(cattolica AIHMè); intolleranza(sessuale, razziale); forzata "pace" sociale... ma basta!!!

Ogni nuovo anno è carico di problemi, ogni anno le proteste sono più ampie, chi riesce ad accedere ad un'informazione diversificata e maggiormente "verosimile" mostra di vivere in un paese diverso! Dopo un'estate di assenze tra voi, vi affermo di detestare i LEGHISTI CAFONI!

L'autunno sarà caldo!

MLN al CIRCO MASSIMO!!!

P.S.: vorrei essere il figlio di Bossi ;)

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@gio,g.
liberitalia l'isola felice che riporta il mondo la mentalita al 2009,non come adesso 1800 nessuno di voi si ricorda di me?
--------------------------------------------------
Certo che ti ricordiamo,ci hai fatto ridere per mesi!
Ben tornato!!!

Andrea C., Cagliari Commentatore certificato 13.09.09 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, guardando la TV ho avuto un brivido di orrore lungo la schiena.
Intervistavano simpatizzanti della Lega.
C'era uno che tutto orgoglioso ha fatto vedere un pezzo di sigaro che Bossi aveva buttato via.
Lui l'ha raccattato presentandolo come fosse una reliquia.
Un sigaro, pestato puzzolente e sbavato.
Ma che cazzo spero da degli italiani di simil fatta.
Non hanno una cellula cerebrale per farne coppia.

Ciupa Melo, Suca City Commentatore certificato 13.09.09 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scrive l'amico mauro MANDIIIIIIIIIIIIIIIII

bravo, Beppe!
tu, giustamente, vorresti ripulire il mondo dall'inquinamento, e chi non ti seguirebbe in questo?

però io fossi in te, partirei dal "basso".
tipo ripulire il tuo blog.

io conto come il due di picche a briscola, ci mancherebbe, ma noto con dispiacere che le migliori menti sono sparite.

non stò ad elencarle, perchè sicuramente le conosci meglio tu di me, ma, girando sempre più raramente in "casa nostra", noto mancanze pesanti.

pazienza, io mangio lo stesso.

interesserà a pochi, ma io mi sono rotto.
^^^^^^^^^^^^
no mauro,non mollare
una delle poche ragioni per cui frequento sto BLOG
e'.....che ci siete voi,te mauro e qualc'altro
non mollare....fanculo ai trolls ....ai vari sapientoni...della serie CARISSIMO....IL BUON....etcetc
l'importante è leggerci e proporci fra noi e leggere il grande BEPPE
buona serata e......mi bevo un vermentino ben ghiacciato alla tua nostra salute
angelo(piccolofly)

fly on-line Commentatore certificato 13.09.09 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot....ma non troppo

FACCIAMO DOMANDE E PRETENDIAMO RISPOSTE
MAI IN SILENZIO..

NON RISPONDERE AL CITTADINO….E' LORO CONSUETUDINE ,CREDONO CHE COSI' FACENDO LE LORO BUGIE DIVENTANO VERITA'...MA QUESTO NON VALE SE IL CITTADINO E' INFORMATO.

così fà la carfagna che ospite a...... radioanchio "scappa"

CONTINUA;
http://informazionedalbasso.myblog.it/

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 18:32| 
 |
Rispondi al commento

E' perfettamente inutile sottovalutare la Lega come se fosse un movimento inutile e dannoso.

Hanno preso milioni di voti da 20 anni.

Anche loro cavalcano la protesta.

Ma loro cavalcano quella che la gente condivide.

Al nord hanno quasi la maggioranza assoluta.
Fanno quello che la gente vuole.
Come biasimarli?

Inutile nascondersi dietro ad un dito: la maggioranza degli italiani e' incazzata con l'immigrazione e non la vogliono.

Un blog o qualche ideologo non possono far cambiare idea alla gente.

La sinistra vuole, come ha sempre voluto, educare il popolo.
Penso che e' meglio che il popolo educhi la sinistra.

Molti sostenitori della sinistra "ingoiano" la politica sull'immigrazione della loro parte politica per spirito di corpo.
Ma lo ritengono un boccone molto amaro.

Se si dovesse fare un referendum pro o contro l'immigrazione, nel segreto dell'urna quelli contro sarebbero il 90%.

E anche qui nel blog se non dovesser usare il nick riconoscibile.

Sara Sacchi 13.09.09 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"I farmacisti cattolici non possono rinunciare alle esigenze della loro coscienza in nome delle leggi del mercato e devono sempre rispettare la legge morale della Chiesa sul rispetto della vita umana"

Benedetto XVI
----------------------------------------

Ma i farmacisti cattolici non faranno mica come quei medici cattolicissimi che si rifiutano di fare abortire all'interno dell'ospedale civile ... ma che se gli ammolli 5 mila euro ti portano nella clinichetta privata e ti svuotano la pancia per bene con risciacquo finale ed asciugatura?

Perchè non posso gironzolare per i cazzi miei all'interno della città del Vaticano senza che un poliziotto o una guardia svizzera mi fermino e mi invitino ad andare via con le buone o con le cattive?

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma se il "garante della Costituzione" si risvegliasse per un momento dal suo interminabile pisolo e spiegasse a Bossi e al suo sodale Maroni (nonché a Calderoli) che come ministri della Repubblica italiana alla quale hanno giurato fedeltà non possono insultare il Tricolore che di quella repubblica (ancorché della banane) è ancora simbolo? Oltre tutto, mi secca molto contribuire, con le tasse che a differenza di buona parte dei leghisti pago, a pagare i lauti stipendi di Lorsignori.

Giuseppe D. 13.09.09 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Facci scrive su "macchianera" e il blog lo ricopre di merda!

http://www.macchianera.net/2009/09/11/di-pietro-real-estate/#comments

salvatore t., Messina Commentatore certificato 13.09.09 18:19| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Brunetta e di assenze nella P. Amministrazione.

Il buon funzionamento della macchina statale in una democrazia ancorché di merda come l’Italia, non sarà mai possibile.
Le strutture pubbliche, qualsiasi sia il governo, bianco, rosso, nero o a pois, sono in mano ai funzionari di vari gradi. Contro il volere di essi non c’è alcuna possibilità di riuscita. Con buona pace dei ministri, magari volonterosi, magari in buona fede, se non si fa piazza pulita dei funzionari che frenano, nessuna burocrazia funziona accettabilmente
Non parlo solo dei capoccioni al vertice della piramide, che tutto sommato sono poche migliaia, ma di ogni responsabile delle varie strutture, dalle più alte alle più basse, fino al capufficio di sette od otto impiegati.
La MASSIMA PARTE di costoro, sono abituati ad un andazzo di scaricabarile creatosi da decenni.
Magari cominciano un qualche cambiamento, ma trovano qualche ostacolo ( inerzia, posto vacante, noncuranza nei sottoposti) Che ci possono fare? Licenziare qualcuno? Ecco che una pratica si ferma per mesi ed anni. Mai piantare grane!
Es. Negli ospedali, per una ecografia talvolta si attende anche un mese.
-Il medico addetto è in ferie.
Non è possibile sostituirlo con altro medico “pro tempore”?. Nessuno ci pensa.
I precari ci sono dovunque, ma per certi servizi sanitari non ci sono. Non parlo dei vari sportelli di altri uffici pubblici che dovrebbero essere aperti al pubblico e non lo sono.
Per non dire della scuola.
Queste situazioni le vediamo dovunque. Non mi dilungo.
La soluzione è solo un governo col pugno di ferro.
Cosa che in Italia non ci sarà mai.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 13.09.09 18:03| 
 |
Rispondi al commento

vuol cambiare l'italia....

ma non sa gestire il proprio blog.....

non sa/non vuole...tamponare coalizioni omertose..che allontanano i blogger...

la cosa depone male....molto male....

Peppino Garibaldi (strichinic), casa mia Commentatore certificato 13.09.09 18:01| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Sara Sacchi

Maroni non ha però detto questo:

http://video.google.it/videosearch?hl=it&source=hp&q=bossi+contro+berlusconi&um=1&ie=UTF-8&ei=C8arStOFB8SJsAa-xZXiBw&sa=X&oi=video_result_group&ct=title&resnum=4#

E pensare che gridavano:
-Al LADRO!Al LADRO!
E poi:No!a Roma Ladrona!
Crollerà Roma Ladrona!
Non c'è più amore!
Ecco alcune delle tante porcherie attuali che la Lega non fa sapere ai suoi adepti legaioli stupidi.

1)Scivolone da parte della moglie di un rappresentante dei“duri e puri”della Lega Nord. Non ci aspettavamo che cadesse così miseramente in basso.Ma si vede che tutto il mondo è paese e, almeno per la Lega Nord,ora Roma non è più unica fra i “Ladroni”.Questa condanna,non aumenta comunque il numero dei condannati presenti in parlamento, visto che la signora in questione non è a Montecitorio.Dopo questa condanna,però, chissà che non decida anche lei di fare il “grande passo”candidandosi alle prossime europee….ora che anche lei è diventata“qualcuno”….
Aveva ottenuto 400mila € dal pirellone per una societa’ di equitazione
Condannata per truffa alla regione Lombardia la moglie di Giorgetti

2) Arrestata a Lugano la segretaria parlamentare della Lega trasportava 8 kg di cocaina .

3)Medici leghisti tra i killer della Clinica Santa Rita Uno dei principali accusati :Brega Massone, era sponsorizzato dalla Lega Nord

4) Otto mesi di condanna, con la sospensione condizionale della pena: Liviana Scattolon, sindaco di Villorba, è tra i 56 condannati nel maxi-processo di Saluzzo per una truffa sulle quote latte ai danni dello Stato e dell’Unione Europea. La Scattolon è stata condannata per «illecita gestione»: all’epoca dei fatti contestati era presidente del collegio sindacale della «Finanziaria Robusti», società, ora in liquidazione, che faceva capo all’ex europarlamentare della Lega Giovanni Robusti

PS
Al Leghista non far sapere
quant'è buono il LATTE con le "pere",
e se le mangia col percorino,
a Roma diventa un MALANDRINO!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri l'altro, su rai 3, è venuto fuori che i siti dove costruire le centrali nucleari, sono scelti anche in base alla " scarsa rettività " delle popolazioni locali.
Più la zona è abitata da scemi ( o da ricchi pronti a prendere gli esborsi ed a trasferirsi altrove), e più è adatta.

antonio d., carrara Commentatore certificato 13.09.09 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trasformare le ex municipalizzate in Public Company (prima parte)

Attualmente molte Municipalizzate si sono trasformate in S.p.A. con capitale misto pubblico privato, esse gestiscono la rete idrica, elettrica, del gas e la gestione dei rifiuti in situazione di totale monopolio, o di netta posizione dominante.
Il consiglio di amministrazione viene scelto non in base ai curricula ma vengono nominati politicamente, infatti non è difficile trovarvi ex sindaci o ex assessori.
Grazie a Beppe Grillo sono venuto a conoscenza dell’esperienza della città di Schònau, un paesino della Foresta Nera, i cui cittadini hanno voluto dire basta al nucleare ed hanno deciso di prodursi e scambiarsi l’energia da soli. Ritengo queste persone dei veri e propri GENI, nel senso più stretto ed alto del termine.
Secondo me è opportuno trasformare le Municipalizzate in Public company, ovvero una società ad azionariato diffuso. Questo tipo di Governance, però, presenta un difetto importante. Molto spesso di fronte all’alta frammentazione dell’azionariato, i manager (consigli di amministrazione), detengono di fatto il pieno controllo della società. I consigli di amministrazione riescono a stabilirsi, in molti casi, anche i loro compensi che spesso finiscono in stock options e compensi milionari. E’ possibile eliminare, o quantomeno limitare, queste situazioni con uno statuto societario che preveda che i soci siano i singoli cittadini residenti e ognuno di essi sia proprietario di una singola azione. (segue)

Marco Vagnozzi 13.09.09 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri l'altro, su rai 3, è stato detto che i siti dove costruire le centrali nucleari, sono scelti anche in base alla " scarsa rettività " delle popolazioni locali.
Più la zona è abitata da scemi ( o da ricchi pronti a prendere gli esborsi ed a trasferirsi altrove).

antonio d., carrara Commentatore certificato 13.09.09 17:54| 
 |
Rispondi al commento

http://italianimbecilli.blogspot.com/2009/09/si-prepara-la-coalizione-contro.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.09.09 17:50| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO E' QUELLO CHE HA DETTO MARONI ALLA FESTA DELLA LEGA:

Ecco un "test" per giudicare l'onesta' intellettuale:

Si ricomincia con il tifo da curva nord oppure chiedersi:
E' VERO O NON E' VERO QUELLO CHE DICE?

La lotta alla mafia
"C'é voluto la Lega per arrestare il camorrista assassino Barbaro", ha sottolineato Maroni che ha ripercorso le tappe della sua attività nella lotta alla mafia dicendo di non ricordare risultati più grandi conseguiti da governi prima di questo".

"Abbiamo arrestato - ha detto - ogni giorno in media otto mafiosi, comprese le festività; abbiamo catturato oltre 50 latitanti tra i 100 più pericolosi".

"Abbiamo colpito la mafia nei suoi capitali e nei suoi interessi tanto che nel 2008 abbiamo sequestrato 4,5 miliardi di euro, un terzo in più di quanto sequestrato dal centro sinistra".

"Poi abbiamo recuperato denaro contante - ha aggiunto - per 800 milioni di euro che verranno messi a disposizione di poliziotti e carabinieri.

Sara Sacchi 13.09.09 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO NUKES

enrico v., plentzia Commentatore certificato 13.09.09 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato in diretta gli interventi di Bossi e Maroni alla "Festa dei popoli padani"; vedere scritto in basso che si trattava di Ministri della Repubblica Italiana, strideva incredibilmente con l'evidente carattere sovversivo che ha assunto la Lega. Maroni ha insistito sulla presunta efficacia della politica dei "respingimenti" sorvolando sul fatto che la stragrande parte degli irregolari passa dalle frontiere e su quello che quei poveri disgraziati vengano consegnati ad un ulteriore supplizio; ha poi magnificato i risultati della lotta alla mafia, elencando i quotidiani successi relativi agli arresti di "boss" più o meno importanti: personalmente temo che la mafia "vincente" si sia ormai fatta Stato e che questa utilizzi gli apparati dello Stato per decimare la mafia "perdente"........

harry haller Commentatore certificato 13.09.09 17:41| 
 |
Rispondi al commento

commenti inappropriati o no... il blog formato standard ha fatto il suo tempo, oggi si viaggia su blog formato community, dove ogni utente registrato, possiede non solo una sua pagina profilo, ma una bacheca con i suoi stessi commenti, interventi e filo logico proprio, dove gli utenti possono comunicare anche tra loro (senza cioè essere fagocitati dal flusso temporale), rinnovare questa formula obsoleta (della sola possibilità di commentare e basta), è una sfida irrinunciabile (se si vuole stare al passo)

ciccio c. Commentatore certificato 13.09.09 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me questo blog ha perduto le sue migliori penne e il suo fascino per il semplice fatto che ora i commenti non sono altro che un lunghisssimo elenco di battute contro tutti meno che contro Di Pietro.

Ora i bloggers si sforzano di trovare l'impropero piu' eccittante, l'offesa piu' originale, senza avere nessun interesse al contenuto.

Quindi e' come una curva nord degli stadi, dove gli avversari che giochino bene o male poco importa: quello che importa e' dagli addosso, odiarli in modo caotico, e alla fine della "partita" il desiderio di menarli se hanno vinto o deriderli e offenderli se hanno perso.

Ormai i commenti sono una litania senza fine di anatemi contro Berlusconi, la Lega, tutti i loro elettori e i 2/3 giornali che li sorreggono.

I link sono praticamente tutti di Repubblica, i bloggers sono sempre alla ricerca di qualche notizia che piaccia, vera o no.

In questa situazione era prevedibile che quelli che hanno sperato in qualche cambiamento, che hanno visuto i V-day (ormai una lontana memoria),che hanno creduto in una "nuova via", si sono stancati di utopie, commenti inutili, lotte intestine di bloggers tra chi difende Di Pietro e chi non lo vuole nel movimento, di centinaia di migliaia di "fatti processare buffone", di Noemi, escort, pettegolezzi vari, centinaia di promesse di programmi mai realizzati, Carta di Firenze che viene sbandierata e dopo nascosta dietro la schiena, di prese di potere nel PD a scopo pubblicitario, di (purtroppo) un escalation di offerte di DVD e libri vari.

Moltissimi blogger che hanno tentato di proporre idee e suggerimenti, se non in linea totale con il "pensiero unico" o leggermente a favore di un qualunque provvedimento (anche piccolo e logico) di questo governo, sono stati subito etichettati come Trolls.

Io credo nella buona fede e nell'onesta' intellettuale di Grillo, ma sono convinta che il vero "gioco" del blog sia nelle mani avide e furbissime di C.A.S.A.L.E.G.G.I.O.

Un apolitico furbastro!

Sara Sacchi 13.09.09 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Peppino@

scrivo poco e nulla(anzi nulla)nei tuoi commenti perché ogni volta che l'ho fatto é stata sbandierata una falsa bandiera di cospirazione.
questo peró non vuol dire che non provi stima nei saggi contenuti dei tuoi commenti e nei tuoi confronti.

(mo mi chiamano leccaculo)

Brigante Alessandro 13.09.09 17:37| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

CONTINUA LA CAMPAGNA DI CONQUISTA VERSO RAI 3


Da Vespa la consegna delle case in Abruzzo
la Rai cancella la puntata di Ballarò

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 17:31| 
 |
Rispondi al commento

...la maggior parte degli italiani (oltre il 57%) non pensa che si uscirà a breve dalla crisi, il 66% si sente povero e un quinto fa fatica a fare la spesa, a pagare le cure mediche, le spese della casa, dall’affitto al mutuo a quelle condominiali, e il 25,4% accusa problemi con le bollette. Il dato forse peggiore di tutti ci dice che quasi la metà della ricchezza finanziaria del paese è concentrata nelle mani del 10% degli italiani. Aldo Soldi, presidente di Coop consumi, parla di «quadro chiaro»: «La crisi non solo non è finita, ma forse il peggio deve ancora arrivare». Poi: «Le disuguaglianze sociali si sono accentuate e rendono l’economia debole e ingiusta - continua – È necessario un riequilibrio attraverso la ripresa dell’occupazione, l’aumento di salari e pensioni, e anche con le liberalizzazioni, che finora hanno prodotto solo benefici per i consumatori». Prendiamo i farmaci: sconto sui prezzi tra il 3% e il 2,5%, e 5mila farmacisti nuovi occupati ai banchi. Per far superare la soglia di povertà ai più poveri basterebbe meno del 2% del reddito dei più ricchi. E questo, oltre a migliorare la vita a 8 milioni di persone, avrebbe un effetto positivo sui consumi per quasi 4 miliardi....

http://www.unita.it/news/economia/88317/in_difficolt_con_le_bollette_cioccolata_per_non_deprimersi

Sante. Marafini Commentatore certificato 13.09.09 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mio piccolo impianto fotovoltaico oggi ha prodotto 12.76 Kw di energia pulitissima,e conseguentemente ho guadagnato € 6,14.
Sono contento.

Franco T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 17:26| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

La nave affondata di proposito, di fronte alle coste calabre, contiene rifiuti tossici e radioattivi.
Ecco, chi ha in mano gli smaltimenti.
Chi è stato?
A chi hanno dato l'appalto di smaltimento?
Chi ha dato l' appalto di smaltimento?
E nessuno paga.
Omertà totale.

Una volta, con la mia barca di 5 (cinque)metri, ero a pescare.
Mi ha abbordato la polizia.
A bordo, avevo i razzi regolamentari appena acquistati, più i due appena scaduti.
Il comandante della vedetta, disse che ne avevo due di troppo, che, per quanto ne sapeva lui, io e mia moglie, potevamo essere DUE TERRORISTI.
Disse proprio così.

antonio d., carrara Commentatore certificato 13.09.09 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Forza Beppe con il movimento di liberazione.

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Pare che l'effetto Brunetta stia svanendo.
Dopo un primo momento nel quale i dipendenti pubblici hanno temuto i provvedimenti adottati dal simpatico ministro (piu' che adottati direi sbandierati sguaiatamente) ecco che i dipendenti pubblici italiani riprendono ad assentarsi senta paura1.

Ma è naturalissimo che avvenga cio', sopratutto se, oltre ai dipendenti pubblici, non vai ad impaurire anche i loro responsabili.
Ma in Italia è ormai risaputo che i responsabili possono godere di impunità quasi totale. E' la politica che non vuole che chi riveste cariche con responsabilità non patisca pene, altrimenti si dovrebbe cominciare a punire la politica.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://home.versanet.de/~vz-795930/index.htm

Buona lettura, prima che lo riaggiorni.

enzo z., germany Commentatore certificato 13.09.09 17:00| 
 |
Rispondi al commento

se Prodi, fedele al suo mandato di leader del centro-sinistra avesse degnato Grillo di più attenzione (altro che quel suo freddo, stucchevole sorrisetto), invece di abbracciare i diktat della casta (così come con De Magistris, Forleo ed altri episodi), magari il paese avrebbe intrapreso una strada migliore di quella che lo ha portato nel baratro... si credevano onnipotenti e oggi sono a spasso, gli onnpotenti di oggi, forse finiranno pure peggio

ciccio c. Commentatore certificato 13.09.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento

OT
"Il 3 ottobre 2009 (sabato), alle ore 20,30, all'Auditorium comunale di Via Meda di Rho (MI), parteciperò con Salvatore Borsellino all'incontro organizzato dall’associazione “Comitato per la Costituzione", dal titolo "Stragi di Mafia o Verità nascoste?""
- Gioacchino Genchi -

Bene il 4 ottobre nascerà il MLN, il giorno prima potremmo ricordarcene i motivi e il motivo per cui non si deve mollare MAI!

Paolo Cicerone, MiLaNo (o giù di lì) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 16:55| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

E vai Grillo che il prossimo Vday lo farai con quei 4/5 che manovrano il tuo blog

@S.t.a.f.f.

cancellate sto cazzo

ismaele rodini Commentatore certificato 13.09.09 16:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sanatoria multe

Al solito i "furbi" che non hanno pagato alla fine ci guadagnano e pagano meno.

Propongo che chi invece ha pagato faccia una causa collettiva ai vari comuni e chieda un rimborso parziale della multa, con relativi interessi per equità con chi invece non pagando, si ritrova premiato con una riduzione dell'importo da pagare.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Brunetta cerca di distogliere l' attenzione dall' articolo dell' Espresso " Brunetta Bluff " dove il personaggio viene descritto come un cacciaballe degno del capo nano.
In pratica un ministro che invece di tagliare i costi dell' amministrazione pubblica ki ha aumentati.

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/brunetta-bluff/2109330&ref=hpsp

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravo, Beppe!
tu, giustamente, vorresti ripulire il mondo dall'inquinamento, e chi non ti seguirebbe in questo?

però io fossi in te, partirei dal "basso".
tipo ripulire il tuo blog.

io conto come il due di picche a briscola, ci mancherebbe, ma noto con dispiacere che le migliori menti sono sparite.

non stò ad elencarle, perchè sicuramente le conosci meglio tu di me, ma, girando sempre più raramente in "casa nostra", noto mancanze pesanti.

pazienza, io mangio lo stesso.

interesserà a pochi, ma io mi sono rotto.

sempre le soliti liti tra pochi spaccapalle, i soliti "moralizzatori" alla "so tutto io e tu non conti un cazzo" perchè io copioincollo meglio di voi, multinik che si ritengono fedelissimi ed invece guastano e "zizzaggnano", multinik che conosciamo benissimo e che vengono solo per rompere il cazzo (che poi non capisco perchè dopo due post non li eliminate, invece di eliminare altri che invece propongono)!

lascio, meglio un buon libro che le solite cazzate.

quando sarà di nuovo come neppure un anno fà, ritornero!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 16:40| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perche ce la avete con Peppino?
CHe cosa di scandalosa ha detto o fatto?

Si vedono commenti dei più radicali ai più assurdi senza vedere la censura.

Ha raggione a dire che moltissime bravissime si sono andate via per causa di questo metodo

quasi mafioso nella conduzione dal blog.

Guardate non sò come funziona le censure, nè i controlli ma la penso come Ismaele.

Sarebbe tempo di usare un pò la testa, contrariamente bannate anche a me a questo punto
non me nefrega una mazza.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, è sbagliato dire che i referendum e le leggi di iniziativa popolare sono una "presa per il culo"; il vero insulto ai cittadini è la soppressione di questi due civilissimi strumenti democratici operata da una dispotica oligarchia politica quale è quella che ci ha malegovernato fino a d oggi.

Come sbagliasti, salvo un tardivo ripensamento, nel consigliare a non andare a votare alle ultime politiche.

Ora speriamo che il nuovo Movimento nato in questo blog possa rapidamente avere rappresentanti, a tempo determinato, nel Parlamento Italiano e che si allei con Idv e la parte decente del Pd.

alberto arnoldi 13.09.09 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Spero che vi saranno in futuro molti Placido.Dato il fatto che i Registi come Mario Monicelli sono diventati molto anziani e sono tesori culturali in via di estinzione.
un film italiano con un Regista scelto da Gasparri o Bossi mi fa orrore.

Brigante Alessandro 13.09.09 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CINEMA: GASPARRI, SCRIVIAMO SCENEGGIATURE DI DESTRA

ahahahaahahahahhahahahahahahahh le scrive lui!!!!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 16:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non concordo con Brunetta di solita, ma questa volta a proposito di michele placido Ha ragione

mino renna 13.09.09 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Placido, ben fatto, finalmente quell'arrogante di Brunetta ha avuto quello che si meritava

anna maria 13.09.09 16:24| 
 |
Rispondi al commento

in italia non c'è bisogno di centrali nucleari.basterebbe investire nelle energie rinnovabili.....

devis q. Commentatore certificato 13.09.09 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le ingiustizie sono tante: sei pronto a caricarti sulle spalle tutte le ingiustizie del nostro Paese e oltre?

mauro s., Cagliari Commentatore certificato 13.09.09 16:04| 
 |
Rispondi al commento

ma no signor gio gio e' lei che ha voluto innescare questo equivoco.
Chi è causa del suo mal pianga chi vuole meno che me.

sera

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 16:03| 
 |
Rispondi al commento

“L’AMORE AI TEMPI DEL WEB”

Quello che oggi manca è proprio l’amore.
Abbiamo fatto del plagio un enorme spot
passiamo molto tempo a spegnerci
e quasi nessuno ormai
è in grado di dire “Ti amo” a qualcuno.
Quello che oggi manca è l’amore,
si vive ognuno nel suo mondo a parte
e la colpa non è di Internet
e neppure della brutta tivù;
governanti cinici e criminali
hanno svenduto la nostra crescita
a una scuola piena di contenuti orripilanti
a librerie infarcite di maledettismi
nichilismi e malesseri;
siamo giunti ad adulare i criminali
offrendo addirittura loro
le nostre aule e i nostri insegnamenti
fregandocene dei risultati
che ne sarebbero venuti…
Abbiamo finito con l’accettare
come inevitabile ogni precarietà.
In più: quasi nessuno ormai
è in grado di dire a qualcuno
“Ti amo”.


e. b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto bene sotto il fronte, dentro la vaschetta del sorbetto al limone/fragola confezionato ho trovato una pellicola perfettamente ovale d'alluminio, con suscritto carbidopa. Nient'altro che un adrenergico, che qui in famiglia non si prescrive a nessuno. Che sia un metodo per il controllo mentale?

Ludovico A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo editoriale:

http://www.espertone.net/2009/09/ricapolitichiamo-quindi-crollera.html

James Hetfield, Bari Commentatore certificato 13.09.09 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Molti, la maggioranza, continueranno a mettere la crocetta sui soliti simboli: un pò per abitudine, un pò per pigrizia, un pò (un bel pò..) per tornaconto personale.
Però il lavoro di Grillo è utile.Forse sarà l'unico argine a cui aggrapparsi quando la diga verrà giù.

nonsenepuo piu 13.09.09 15:41| 
 |
Rispondi al commento

e carina cosa?
sera hi,hi,hi e lei è lesbica?hi,hi,hi scherzo ma se continui ad insinuare che sono donna lo faccio anchio con te hi,hi,hi mi ricordi qualcuno che mi faceva ammazzare dalle risate quando frenquentavo questo blog ti sei evoluta?

gio' g., torino Commentatore certificato 13.09.09 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Vado a controllarmi la famiglia e a pranzo.
Proprio così.
***
Cari
Peppino
Enrico
Eppesuig
e tutti quanti

Sapete una cosa.
Non sò perchè ma mi viene da dire.

"Loro non molleranno mai (ma gli conviene?).
Noi neppure."

Chissa perche?

Vi saluto
Cordialmente

Extra e terrestre 13.09.09 15:21| 
 |
Rispondi al commento

aaah! signor gio gio su non facciamo i giochetti...non facciamoci arridere dietro da tutti.
Ho scritto isolano e non isolana.

piuttosto lei mi dica e' carina ?

sera

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gent. Beppe Grillo
Da professionista dell'energia rinnovabile, mi permetto di osservare che ci sono alcune imprecisioni nel post.
- E' vero che la legge 10/91 sulla certificazione energetica degli edifici no è mai stata applicata ma oggi c'è il Dlgs 192/05 e 311/06 che la sostituiscono.
- ci sono già 4 regioni che hanno legiferato sulla certificazione enrgetica. Il governo con 3 anni di ritardo sta legiferando a riguardo a livello nazionale.
- dal 1 gennaio 2009 ci sono già gli incentivi su (quasi?) tutte le fonti rinnovabili e si chiama Tariffa Omnicomprensiva.
- Lo scambio sul posto è già operativo per tutte le fonti rinnovabili fino a 200kW

Il discorso è che di queste cose bisognerebbe parlarne di più su TUTTI I MEDIA
Bisogna far applicare le leggi che ci sono già.
Il vero piano casa è limitare al max le nuove costruzioni e recuperare o ricostruire le vecchie.
Adottare reti elettriche intelligenti per la produzione distribuita.
Ecc, ecc..
saluti
Pietro

Pietro Filippi 13.09.09 15:10| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Signor Brigante, buonasera.
Io ho inteso bene il suo commento e ne condivido la spinta confessionale, se lei mi permette di esprimermi così intimamente...
Del resto non ' affatto una novità il mio posteggiare a mò di caro diario...
In lei signor Brigante rivedo spesso le caratteristiche essenziali di tuti coloro che esprimono veri e sinceri pensieri personali senza farsi catturare da inique quanto dannose prese di posizioni...
Spero e la invito a proseguire in interventi cos' personali e intensi, carichi di psicologica istintualità.
Ed aggiungerei anche una cosa , se lei mi permette, chi se ne frega se fuori c'e' il sole ed il tempo è invitante... io resto a commentare sul blog, perchè oramai e la mia vita.

ps. e poi a me mancano i suoi occhi...non i suoi di lei signor Brigante , ma i suoi di quell'altra...

Arisera

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi: "Alleati si va più lontano
ma un giorno la Padania sarà libera"


Idiota o vero subersivo?

questo è un ministro della repubblica, pagato da tutti noi

Signori giudici fino a quando cagarsi a dosso davvanti a questi terroristi?

FIno a quando giustificarlo come a un inocente pazzo?

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hai detto che sei isolana,san marino? malta?se è cosi beata lei

gio' g., torino Commentatore certificato 13.09.09 15:03| 
 |
Rispondi al commento

http://video.google.it/googleplayer.swf?docid=-6866557189571858559&hl=it&fs=true guardate questo

gio' g., torino Commentatore certificato 13.09.09 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho mai inteso mettere in discussioni le sue qualità mascoline signor Gio Gio, almeno per quanto mi riguarda.

Volevo soltanto approcciarmi a lei con quel senso di deferenza a cui ogni persona per bene dovrebbe atenersi ogni qualvolta si imbatte in personalità cosi alto e locate!

sera

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 14:58| 
 |
Rispondi al commento

che vuoi che ti dica ho la mente da superuniversita ma in italiano solo la terza media hi,hi,hi

gio' g., torino Commentatore certificato 13.09.09 14:54| 
 |
Rispondi al commento

sono un uomo non una donna tanto per puntualizzare

gio' g., torino Commentatore certificato 13.09.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Ben ritrovata è complemento comparativo assoggettante, e quindi neutro.
sera

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Buon pomeriggio

Cambiano,riciclano,rimascherano..MA SEMPRE I SOLITI SONO.

Povera Italia

P.s.:Beppe questo tuo Blog é peggio della droga,mi sa che prima o poi dovró andare a disintossicarmi al Manicomio(te possino)

Brigante Alessandro 13.09.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma signor gio gio io sono gia un isolano...
sera

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 14:40| 
 |
Rispondi al commento

al nano in accappatoio

ormai la sua coalizione perde pezzi
faccia presto a dare le dimissioni
e non ci faccia perder tempo

.. vai Beppe la strada è spianata ....

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Inutile discutere di cose inutili.

Gli italiani sono divisi in due parti:
centrodestra e centrosinistra.

Con qualche sfacettatura o distinguo ma non sufficienti per creare altri partiti.

Se apriamo un'altra volta a decine di partitini non si concludera' mai nulla di buono, altro che mantenerli nel lusso.

Per arrivare ad un buon centrodestra ed un buon centrosinistra, occorre tagliare i rami secchi e gli estremisti.

Via la Lega, via l'UDC, via L'IDV e via Berlusconi.

Inutile trovare nomi ai partiti:
PDL PD UDC IDV LEGA etc etc etc.

Solo due formazioni come in tutto il mondo moderno.

CENTRODESTRA - CENTROSINISTRA.

Senza nomi.

Quando si va a votare si vota:
O per il centrodestra o per il centrosinistra.

I nomi sono Partito Centrodestra
Partito Centrosinistra.

FINITO!

Ce n'e' d'avanzo per fare dell'Italia un paese normale.

Tutti quelli che votano devono riconoscersi o nel centrodestra o nel centrosinistra, con in ogni formazioni differenze di vedute ma non differenze di programmi. Molti temi devono essere lasciati alla libera coscienza del parlamentare.

E i politici devono raggruparsi in queste due formazioni, MA SENZA OGNUNO IL SUO PARTITO.

In questa situazione di lotta continua chi ci rimette e' solo il popolo.

NON I PARTITI E NON I SINDACATI!
LORO NON RIMETTONO MAI!!!

MA RICORDATEVI CHE ESISTONO SOLO PERCHE' NOI LO PERMETTIAMO E LI VOTIAMO!

Sara Sacchi 13.09.09 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh gentile signor Giò Giò, la coglionite è dura da sconfiggere e del resto come ella stessa cosi argutamente la definisce perpetua...
Non ci resta che cominciare con l'abbatterne gli Eco.

sera Gio gio

Ben ritrovata

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

liberitalia a 4 leggi costituzionali niente parlamento la gente vota e propone le leggi con un semplice telefonino,l'altra lo stato stampa i soldi da se niente truffa signoraggio 4 ore si lavora 4 ore e uso tecnologie 2009 e non 1800 come facciamo adesso

gio' g., torino Commentatore certificato 13.09.09 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

signor gio' gio', e come potrei mai dimeticarla ?
Mi piaceva il suo spirito dinamico e sinceramente patriottico.
sera

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ma ai signori politicanti non interessa niente del fatto che i cittadini italiani hanno ormai una completa sfiducia nelle istituzioni e nella giustizia di questo paese?...secondo me non gliene puo frega' di meno...sono troppo impegnati nei loro giochi di potere e guadagno personale...speriamo che questa idea di beppe funzioni davvero...e quanto prima anche.

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cavoli ero il pepe di questo blog,gente che diceva che mi diceva tu sei beppe grillo dici la verita hi.hi.hi

gio' g., torino Commentatore certificato 13.09.09 14:15| 
 |
Rispondi al commento

liberitalia l'isola felice che riporta il mondo la mentalita al 2009,non come adesso 1800 nessuno di voi si ricorda di me?

gio' g., torino Commentatore certificato 13.09.09 14:12| 
 |
Rispondi al commento

NON BASTA ELENCARE
disagi, problemi, questioni sociali, morali, ambientali, energetiche per costruire un "PROGRAMMA POLITICO"...

LA GENTE SI EMOZIONA
con i "racconti"...in questo senso, può essere più utile costruire un "RACCONTO POLITICO" secondo la "SCHEMA DI PROPP" che compilare un lungo elenco di dati scientifici e statistiche...

avanzare gradualmente
ANNA

annamaria r. 13.09.09 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

13 settembre: ..Bossi minaccia l'Italia
''La Padania sara' libera con le buone o con le meno buone''.

continua:

http://voglioleggere.blogspot.com/2009/09/13-settembre.html

Clandestino GB (mln) Commentatore certificato 13.09.09 14:08| 
 |
Rispondi al commento

allora beppe grillo che ne dici?ci stai pensando dimmi la verita,chissa se ti ricordi di me liberitalia ti dice niente?

gio' g., torino Commentatore certificato 13.09.09 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Sì a tutto quello che hai detto.
NO alle bio masse che usano deiezioni animali o si incentiverà quello che è il SECONDO enorme spreco energetico al mondo, e la prima causa di inquinamento ambientale dopo le macchine, e cioe'
l'ALLEVAMENTO INTENSIVO degli animali ! BASTA ! VANNO CHIUSI !! Gli animali sono l'ANIMA della Terra, vanno protetti Beppee!! Vanno CHIUSI gli allevamenti intensivi !!!!!!!

Ba Bi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 14:05| 
 |
Rispondi al commento

tu sei di genovese,pensa che con un idea cosi ti mangi bill gaitz a colazione a livello bancario i soldi stamperesti una moneta con la tua faccia incazzata ed ad ogni banconota una battuta tipo
udc significa unione dei carcerati

gio' g., torino Commentatore certificato 13.09.09 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

i guardiani del PD stanno isolando Marino, si oppongono ad ogni confronto e continuano a illudere gli iscritti e gli elettori; occupati con gli accordi per le alleanze con l'UDC di casini e buttiglione e addirittura c'e' chi (fassino) parla di accordi anche con la destra a livello regionale. Qualsiasi cosa pur di ottenere il potere e una grassa fetta di torta.

Con le primarie, anche i non iscritti al PD potranno votare. Beppe, perche' non spendi un paio di parole per aiutare Marino alle primarie? Credo si possa e si debba lavorare insieme. Che ne pensi?

Qui scrivo due cose sulla situazione all'interno del PD e i pericoli, reali e imminenti, che provengono dall'integralismo cattolico e dalla lega separatista

PD: Lasciate ogni speranza, voi ch’entrate
http://zamparini.wordpress.com/2009/09/12/pd-lasciate-ogni-speranza-voi-chentrate/

Nuvoloni si addensano sull’Europa. Aspettando la tempesta
http://zamparini.wordpress.com/2009/09/13/nuvoloni-si-addensano-sulleuropa-aspettando-la-tempesta/ il fatto quotidiano

grazie e ciao a tutti

gabriele zamparini

gabriele zamparini, Londra Commentatore certificato 13.09.09 14:02| 
 |
Rispondi al commento

L'avvento delle energie alternative

1000 modi diversi per produrre energia

e' l'avvento della TERZA rivoluzione industriale

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 13.09.09 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Casini, Fini, Rutelli....


I nuovi Aldo, Giovanni e Giacomo.

Azzzzzz, infatti anche Grillo che è un comico ha fondato un partito, aspettiamo Gianni e Pinotto.


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 13.09.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parliamo anche un po' del fabbisogno GLOBALE del mondo, e non solo di quello del nostro Paese.

La tecnologia fa passi da gigante, e ha bisogno di energia.

La popolazione cresce a ritmo vertiginoso, e ha bisogno di energia.

Diciamo allora che sarebbe meglio che certa gente la smettesse di scopare per il solo gusto di farlo, e pensasse di più a come chi mette al mondo possa vivere in modo dignitoso, con risorse per tutti.

Il fatto è che per qualcuno la cosa è secondaria.

L'istinto animale è prevalente.

Dama-09 13.09.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON BASTA ELENCARE disagi, problemi, questioni sociali, morali, ambientali, energetiche per costruire un "PROGRAMMA POLITICO"...occorre un nuovo "RACCONTO" coerente ed efficace inteso come una "VISIONE" ideale e comune nella quale potersi riconoscere...la destra, lo spiega bene Drew Westen nel suo libro "LA MENTE POLITICA", ha imparato a fornire "racconti" coerenti e coivolgenti...questo non significa certo che la sinistra deve adottare le idee della destra...la sinistra dovrebbe però imparare a comunicare "emotivamente" come fa la destra...e anche i NUOVI MOVIMENTI dovrebbero muoversi secondo questo criterio...con "narrazioni" emotive...sono le emozioni che spingono a muoverci...questo capita nella vita di tutti i giorni...non sono certi i ragionamenti logici o le statistiche che spingono gli uomini ad amare i propri figli o la propria terra...Drew Westen fa riferimento al linguaggio "religioso"...in primis, quello della Bibbia e del Vangelo...è interessante notare come questi due libri non contengano noiosi testi di dottrina teologica...ma veri e propri "racconti" per il popolo...la gente si emoziona con i "racconti"...in questo senso, può essere più utile costruire un "RACCONTO POLITICO" secondo la "SCHEMA DI PROPP" che compilare un lungo elenco di dati scientifici e statistiche...ovvero, tradurre nel linguaggio popolare del "racconto" il messaggio politico, con una comunicazione cha faccia riferimento al piano emotivo e all'esperienza personale dell'interlocutore...attivando le giuste "reti mentali"...per non mettersi in trappola da soli...

avanzare gradualmente
ANNA

annamaria r. 13.09.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ascolta beppe grillo,io avrei una soluzione perche cambiare l'italia e impossibile fai prima a farti una nazione che a cambiare questa in fondo che ci vuole?UN ISOLA LA SI COMPRA O LA SI FA ARTIFICIALE E GLI ITALIANI CHE NE HANNO LE PALLE PIENE TIPO ME VENGONO A VIVERE LI NO?io per primo se fai viaggiare questa idea l'italiano ti segue a razzo

gio' g., torino Commentatore certificato 13.09.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento

p2libera-lega, casini-fini-ruttelli, pd da solo... NOI+IDV più tutti quelli onesti che si vogliono aggregare...

IO DICO CHE GLI FACCIAMO UN CULO COSì!!!!!!!!!!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 13:43| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un ambizioso progetto tedesco porterebbe alla creazione di un network energetico senza precedenti. Con il supporto di Volkswagen Roma
Un piccolo fornitore tedesco di energia elettrica vuole che gli scantinati dei suoi clienti ospitino delle mini centrali elettriche. Il nuovo di business model di Lichtblick non segue il trend di altri grandi distributori di elettricità.
Ciò che i suoi dirigenti vogliono ottenere è una rete di clienti/produttori in grado autosostentarsi e di ridistribuire gli eccessi sulla rete elettrica locale. Il tutto nel rispetto dell'ambiente: è stato calcolato che i generatori domestici abbasserebbero del 60% il rilascio di anidride carbonica nell'atmosfera.
Se il progetto dovesse concretizzarsi, dovrebbero essere in un prossimo futuro installate 500mila centrali alimentate con gas naturale.
Un network energetico composto da centinaia di migliaia di peer, unico nel suo genere e che sarebbe in grado di produrre quanto due centrali nucleari di grandi dimensioni.
Un progetto pilota è in atto già da tempo ad Amburgo, ma con tutta probabilità è stato l'interessamento di un gigante dell'industria tedesca come Volkswagen a dettare i ritmi con cui l’azienda Lichtblick sta approcciando il nuovo corso della sua esistenza. Puntando
ad accelerare lo sviluppo di questa soluzione, magari recuperando terreno rispetto alle major del settore.
Volkswagen dovrebbe fornire il know how sotto forma di un motore a gas naturale utilizzato in alcune versioni della Golf.
Sfruttandone le capacità al meglio i tecnici di Lichtblick sostengono di poter mantenere in esercizio una mini centrale elettrica con un'efficienza del 94%, utilizzando il calore prodotto dal suo funzionamento per far funzionare l'impianto di riscaldamento domestico.

Giorgio Pontico

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gente ... una parola sola...... R ... U... T.. e..l..l..iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii..... da agente segreto a leader del nuovo centro casinifini.... ma vi ricordate quando si faceva le canne per strada??? ahahahahaha ... non ho parole.. semplicemente ridicolo...

simone greco 13.09.09 13:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

LE BANCHE ITAGLIANE SONO LE PIU' LERCIE USURAIE E MAFIOSE DEL PIANETA !!

MORTE AGLI USURAI !!

TUTTE LE RELIGIONI DEL PIANETA CONDANNANO A MORTE GLI USURAI !!

juan miranda 13.09.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento

@eppesuig

Stia sereno.
Questi Signori sono sulla via di una lunga disoccupazione.
O libertà o morte!

Buona rotazione terrestre.

Extra e terrestre 13.09.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento

SARA' CAPITATO A TUTTI PENSO DI ESSERE IN FILA IN UNA BANCA DEL CAZZO .....ENTRA L'USURAIO LOCALE O DEL QUARTIERE IL DIRETTORE DEL CAZZO CHE GLI VA INCONTRO, STRETTE DI MANO PACCHE SULLE SPALLE RISE E GHIGNATE E CAFFE' AL BAR DELL'ANGOLO ??? O NO ??

FANCULO CHI USURA DEVE MORIRE !!

BEPPE FAI UN POST SUI CONTI CRIPTATI CHE TUTTE TUTTE LE BANCHE TENGONO PER LA MALAVITA, LA MAFIA, GLI USURAI, IL CLERO, I POLITICI CORROTTI ECC...CAZZO !!!

juan miranda 13.09.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento

E' notizia attuale che le lampadine che si usavano normalmente dovranno sparire dal mercato.

Si comincia con quelle da 100 Watt, e via via con tutte le altre potenze.

Vedo però che, nonostante la coscienza ecologica che sembra albergare in tutti , c'è stato bisogno di un decreto per far sì che una cosa così semplice venisse attuata.

Nel mio piccolo, la sostituzione l'ho già fatta.

Per me, questo vuol dire che a parole sono tutti disponibili, ma cambiare abitudini è difficile.

Se poi vogliamo fare un discorso più ampio, si potrebbe dire che eliminare certe fonti di energia è meno facile di quanto si suppone.
Perchè su queste fonti di energia ci campano in tanti ma tanti, e non solo i "pescicani".

Diciamo allora che ci vuole un graduale spostamento, senza per questo provocare una crisi nell'economia mondiale.

Anche il buon Obama ha dovuto ridimensionarsi un po', perchè si è reso conto che riconvertire non è così semplice.
Anche perchè certe maestranze di riconvertirsi non ci pensano proprio.

Belli pasciuti nel loro tran tran, se gli dici che dovono modernizzarsi ed evolversi lo prendono come affronto (come certi operai della FIAT).


Per concludere: l'evoluzione verso fonti alternative deve essere graduale, senza scossoni traumatici, e deve naturalmente essere applicata dove è possibile.

Sarebbe ingiusto infatti togliere a qualcuno energia e riscaldamento solo perchè non ha sole e vento.

Dama-09 13.09.09 13:21| 
 |
Rispondi al commento

CON LE CHIACCHIERE NON SI CAMBIA UN CAZZO, I LADRI E GLI USURAI BANCHE POLITICI CRIMINALI ECC...CONTINUERANNO A RUBARE E A DEVASTARE IL PAESE !!

PURTROPPO LA STORIA INSEGNA CHE SE NON SI ROMPONO TESTE NULLA CAMBIA E SARA' SEMPRE SFACELO !!

QUE VIVA MEXICO !!

GENETICAMENTE L'ITAGLIANO NON HA SPINA DORSALE, LO DERUBANO, LO USURANO LO ROVINANO.....E LUI CHE FA INVECE DI ROMPERE CRANI ??? SI SUICIDA CON TUTTA LA FAMIGLIA !!

juan miranda 13.09.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

grazie, non osavo sperare in miglior difesa e aggiungo, casomai le rivoltose intenzionalità del destino dovessero travalicare i sensi di una insaggia e pazzevole condotta astrale permettendo un improbabile quanto inarrivabile tete a tete tra me e lei... predisporrò il mio animo ad un lieto toccamento da parte sua.

sera

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guai a chi lo tocca!

sera

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si va alle elezioni anticipate?
Bossi ci fa questo regalo?


Buon giorno!


PS. Paoletto de Paolettinis non si tocca!

farfallina c., universo Commentatore certificato 13.09.09 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno vado a mangiare le lasagne di mamma...

Speriamo me le abbia fatte alla burina.

sera e buongiorno assieme va

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- legalizzazione e incentivazione della produzione di biocombustibili, vincolando all’incremento della sostanza organica nei suoli le produzioni agricole finalizzate a ciò

detto in parole povere?? io non trovo che i biocombustibili siano una bella cosa, nè lo trova la FAO, dopo aver notato un abbandono di aree ad uso agricolo-alimentare per farne delle più redditizie aree per il biocombustibile. in questo modo si affama il mondo per girare in auto.
lasciamo stare le aree coltivate a biocombustibili perpiacere...se si possono produrre da scarti ok ma sennò niente!!

inoltre aggiungo alla lista degli sprechi i vari negozi del centro con le porte spalancate e dentro aria condizionata a 15 gradi oppure riscaladamento acceso d'inverno.
con una piccola leggina sai quanta energia che evitiamo di buttare!!!!

Daniele . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento

MI piacerebbe si centrasse un pò l'attenzione sulla problematica della SICUREZZA SUL LAVORO, sembra che non interessi più a nessuno. SBAGLIO?

ARTURO UGON 13.09.09 13:02| 
 |
Rispondi al commento

CASINI-FINI-RUTELLI...vado a vomitare

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.09.09 12:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
da una brevissima ricerca su internet, sembra che Beppe sia stato poco preciso.
Stando a quanto riportato su questa tesi di laurea (http://dipeco.economia.unimib.it/web/corsi/politica_economica_(micro)156/altro/livio_marchetti_la_privatizzaz._del_settore_elettrico_in__gb_relazione.pdf)
la privatizzazione delle centrali nucleari inglesi, ha avuto pieno successo. Almeno nel '96. Le uniche due centrali non privatizzate sono le centrali Magnox, che adottano una tecnologia obsoleta e ritenuta poco sicura.

Marco pugliese 13.09.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' proprio vro basterebbe eliminare gli sprechi per avere un consumo energetico ragionevole!!
Ieri sera guardavo il servizio di Morfeo in un salone presumo del Viminale in cui,a parte le parole,si vedeva tutto il concistoro del residence con una infinità di lampadari e luci sfarzose per cui qualcuno avrebbe dovuto mettersi gli occhiali da sole!
Sono sicuro che le lampade a risparmio energetico
le mettiamo noi a nostre spese.Invece loro se ne fregano!!!
Ciao beppe hai ragione manca una coscenza anche su questo piano!!!

oreste mori 13.09.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento

MI SONO ROTTO LE BALLE! BASTA IO NON SONO INTELLIGENTE! E' UNA CALUNNIA! SE LEI CONTINUA MI VEDRO' COSTRETTO A TRASCINARLA IN TRIBUNALE E CHE AZZ!

BUONGIORNO

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento

IL RITO DELL'AMPOLLA -

Tra i militanti, nel frattempo, c'è grande attesa per il momento clou della manifestazione, attorno alle 13,30, quando dopo il suo discorso Umberto Bossi riverserà in Laguna il contenuto dell'ampolla con l'acqua del Po prelevata sul Monviso.

Bandiere con il Sole delle Alpi sventolano in città già dalle prime ore della giornata . Erano attesi circa 250 pullman, treni straordinari e naturalmente molti militanti in arrivo con mezzi propri. C'è anche chi ha deciso di arrivare direttamente in barca: è il caso dei sostenitori leghisti che hanno noleggiato quattro barconi.

e poi dicevano che la SELEZIONE della razza era un errore..scherzo..tranquilli,moriremo PAZZI...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.09.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se montezemolo si candita alla Presidenza del consiglio IO LO VOTO

anche se e' di destra e io di sinistra

TUTTO per dogliersi dalle palle in Nano Malefico

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 13.09.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Allora signor Pierpaolo Pugliese, vediamo se riesco ad esporre chiaramente il mio pensiero.
Quassù, ad eccezione di alcuni commentatori genuini e senza interessi particolari...( la maggior parte) che dichiarano le proprie idee apertamente commentando in modo genuino e diretto, esiste una combriccola di NON CARMINA...questa combriccola assiduamente e con scopi, che lei mi creda o no, a me del tutto ingnoti lanciano messaggi criptici, usando terminologie inconsuete e metaforiche. Il tutto a danno di una chiarezza verso gli altri...
Adesso i casi sono due , o sono io ad essere scemo ( ed è probabile )e non capire le importanti dinamiche politiche che sostengono costoro, oppure, non vi è nulla da capire e si fanno solo beffe di tutto gli altri commentatori che genuinamente scrivono sul blog.
Io esorto lei , o qualsiasi appartenente a questo gruppo esoterico...di illuminarci con maggior chiarezza.
Per il bene di tutti
Il mio TENTAR...DI ESSERE CARMINA... è talmente palese e innocuo che solo chi ha qualcosa da nascondere...può pensarlo come facente parte di chissà quale parte in gioco...( ammesso che un gioco delle parti quassù esista...)

a maggior chiarezza le dico che :
SONO SCEMO E INTENDO RESTAR TALE!


BUONGIORNO

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tanti mi hanno detto...

ma pensa a te...sfregatene,il mondo non si cambia,bisogna adattarsi...i politici sono tutti uguali,sfruttano solo la situazione...ognuno pensa solo a se stesso...non ho mai voluto crederci,mi sembrava troppo assurdo...

AVEVANO RAGIONE

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.09.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Esequie di Stato
A CHI SPETTANO

La legge 7 febbraio 1987, n. 36, recante "disciplina delle esequie di Stato" dispone che esse spettano alle massime autorità della Repubblica in carica, o dopo la cessazione di essa; possono inoltre essere rese, su delibera del Consiglio dei Ministri, a personalità che abbiano offerto particolari servizi alla Patria o cittadini che abbiano illustrato la Nazione, o cittadini caduti nell'adempimento del dovere o vittime di azioni terroristiche o di criminalità organizzata.
...
SPESE
Le spese sono a carico del bilancio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Anche per i funerali di Bongiorno i cittadini italiani hanno scelto liberamente come spendere i propri soldi...

Franco F. Commentatore certificato 13.09.09 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Silvio Bel-loscone e C.


CI AVETE ABBUFFATO A' GUALLERA !!!


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 13.09.09 12:28| 
 |
Rispondi al commento

anche casini,è pazzo!!!

nespolo n. Commentatore certificato 13.09.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facciamo insieme uno sforzo per alimentare in noi il RISPETTO.
Verso il nostro prossimo, verso le regole.
Verso noi stessi.
Facciamolo attraverso azioni CONCRETE.
Siamo ancora vivi o no?

Michele Fiorillo 13.09.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE: ora anche la PROTEZIONE CIVILE di Bertolaso sta facendo propaganda al nucleare attraberso la sua rivista "la Protezione Civile Italiana". Gli articoli comparsi recentemente a nome di Giovanni Scabbia son ti tolati:
numero di Agosto 2009 "Perchè sono dalla parte del nucleare"
numeri di Aprile 2009 "Nucleare sì, nucleare no? Conoscere per giudicare".
Mi sembra quasi un approffittare della popolarità della Protezione Civile per far passare messaggi molto positivi sul nucleare (energia pulita, a basso costo, senza emissione di CO2, ecc.) senza nessun contraddittorio.

Mauro Gonfalini 13.09.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Dopo anni di blog, centinaia di migliaia di post, decine e decine di dvd e libri, che cosa e' successo di nuovo?

NULLA!

Sara Sacchi 13.09.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A.A.A.!!!
Cercansi rompiballe a tempo pieno
per allietare la permanenza sul blog di Grillo
di MIMI'...COCO'... e CARMENIELL' O PAZZ'!!!

Astenersi commentatori e persone serie!!!

Anthony, C. 13.09.09 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, sono Michele Santoro e ho bisogno del vostro aiuto. Mancano pochi giorni alla partenza e la televisione continua a non informare il pubblico sulla data d'inizio di Annozero. Perciò vi chiedo di inviare a tutti i vostri amici e contatti su Internet gli spot che abbiamo preparato a questo scopo e che non vengono trasmessi.
--------------------------

http://www.laltranotizia.net/2009/09/santoro-chiede-il-nostro-aiuto.html

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento

“EVITATE QUESTE ESPERIENZE”

Parteciapre alle riunuini e ai congrassi del PDL e PD è come entrare in una camera a gas. Abitualmente i loro rappresentanti non si lavano e dalle magliette alonate da chiazze di sudore, emettono odori nauseabondi che ricordano gli allevamenti di maiali di Parma, solo che questi alla fine della carriera vengono eliminati. E approfittano ignobilmente della situazione, scoreggiano come elefanti africani. Non sono scoregge rumorose perché hanno messo a punto una tecnica raffinata: il terrificante soffione inbavagliato con effetti devastanti. Ho visto due anziane signore di Liverpool chiedere aiuto poi piangere in silenzio e infine buttarsi dalle finestre, ma l'insidia più pericolosa sono gli aliti dei potravoce. State attenti se ce la fate evitate questa esperienza.

Paolo R. Commentatore certificato 13.09.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento

...ah, dimenticavo. Ho letto ieri un articolo su repubblica on-line che titolava:

"Elettricità fatta in casa Volkswagen lancia la sfida"

Guardate un po' il link:

http://finanza.repubblica.it/News_Dettaglio.aspx?del=20090910&fonte=RPB&codnews=210994

Davide B. Commentatore certificato 13.09.09 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sento fuori del tutto.....come mai?
non capisco...la Televisione contenitore di falsità e costruzioni ad hoc.... i quiz...affermazione che la settimana egnimistica è cultura! le porcate varie sotto il titolo servizio pubblico! qualcuno mi spiega i funerali di stato a Mike Bongiorno?
e sopratutto quanto tempo a dedicato RAI UNO alla morte di Teresa Strada?

mauro niccolai 13.09.09 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parliamo di ambiente ed ecologia, allora vi rimando a due link, di NUOVE e direi straordinarie SCOPERTE tecnologie per sfruttare FONTI ENERGETICHE ALTERNATIVE.

La prima è di un ragazzo nepalese, che ha costruito un pannello solare con... capelli umani, sfruttando il fatto che la melanina, pigmento dei capelli, assorbe energia dal sole ed è conduttiva, efficienti e poco costosi.

http://miaplacidusedaltriracconti.blogspot.com/2009/09/un-ragazzo-di-18-anni-inventa-un.html


La seconda è una scoperta italiana, della Normale di Pisa, dove tre ricercatori hanno scoperto un nuovo modo di produrre energia, attraverso un processo fisico che era fino ad ora solo stato teorizzato e che ha dato il Nobel ai suoi scopritori. La nanomacchina da loro costruita sfrutta delle nuove particelle che si muovono in modo anomalo e garantirebbero "pile" per auto con anni di autonomia!!

http://curiositybox.wordpress.com/2009/09/09/universita-di-pisa-costruita-la-macchina-che-funziona-con-energia-eterna-la-scoperta-forse-dellenergia-scalare/

Davide B. Commentatore certificato 13.09.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

le proteste di piazza per le lobby corrispondono alla conferma di continuare in quella direzione e di non avere niente da temere ...

niamo suppo 13.09.09 12:12| 
 |
Rispondi al commento

LEGGETE:

http://www.espertone.net/2009/09/ricapolitichiamo-quindi-crollera.html

James Hetfield, Bari Commentatore certificato 13.09.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Io non voglio una centrale nucleare sotto il culo
e l'ho espresso chiaramente andando a votare contro al referendum. Adesso questi bastardi dicono che il mio voto non vale più un cazzo e vorrebbero decidere loro il futuro dei miei figli.
Vivo in sicilia,ho comperato un impianto solare termico montato dal sottoscritto, senza lungaggini burocratiche e cavilli del cazzo, rinunciando alla bufala dellle detrazioni del 55% in tre ( dicasi tre) anni!
Da due mesi mi faccio la doccia a sbafo,ho chiuso i rubinetti del gas,ed ho anche problemi di sovraproduzione di acqua calda...
Adesso che si facessero avanti tutti gli sporchi politici che avessero intenzione di avvelenare me ed i miei figli che li prendo a calci nelle palle.

P.S. Nel paese dove vivo,un gruppo affaristico politico indusrial mafioso ha deciso la costruzione di un megaimpianto per la rigassificazione del gas metano liquefatto
Aiutoooooo!!!!

salvatore M., Melilli Commentatore certificato 13.09.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento

oui je suis affrant! je comprend e me ne dispiacc
Le augure de tutt cor bon battaje e hasta siempre...hasta siempre... il comico allora ?

E' per il motivo che lei s'ottintende che chiudono i meet up ? ( Cuneo...)

buongiorno

ps. il mio pc è super corazzato...

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA!

Matteo Lepore 13.09.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento

le ultime leggi fatte dal governo, tutte naturalmente a danno dei non castaioli, legge sugli stupefacenti che manda in galera i consumatori, legge sulla clandestinita' che manda in galera chi solo ha una badante extracomunitaria non in regola, etcetc., chi mi dice che non siano parte di un progetto per la costruzione di nuove carceri, a vantaggio dei cementificatori, impregilo etcetc., e della futura privatizzazione delle stesse, a vantaggio di qualche addetto ai lavori piduista?
in fondo un gruppo imprenditoriale, e ormai questo governo possiamo definirlo tale, aggiunngendo a gruppo imprenditoriale i termini "piduista mafioso tangentista scellerato", pianifica a largo respiro.
al momento questo progetto di spesa pubblica e' un po' arenato per mancanza di fondi, ma ripartirebbe non appena hanno 4 soldi da spendere.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 13.09.09 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
una cosa importante. Non sottovalutare la popolazione italiana: oramai si è perso il senso del bene comune, e quando si va a votare ciascuno pensa a come evitare - per sé - oneri e costi, più che a come migliorare la cosa pubblica.
Occorre vincere per cambiare l'Italia. E allora occorre la strategia dei piccoli passi, non dei rivoluzionari (e costosi) cambiamenti.

Per l'energia, un servizio di Report mi pare abbia puntato l'indice contro il mercato dell'energia, che arricchisce i produttori, tenendo alto il prezzo. Su fatti come questi occorre mettere enfasi e fare "campagna elettorale". Su questioni che evidenziano l'arricchimento di pochi a danno di molti, molti italiani ti seguiranno.
Se enfatizzi le "rivoluzioni", ti esponi a contro-argomentazioni che enfatizzano i costi elevati per il singolo (es.: ristrutturare casa per ridurre le emissioni); così molti cittadini (individualisti) finiranno per votare altrove.

In sintesi: é inutile proporre rivoluzioni; sono solo proposte consolatorie che ci raccontiamo fra di noi. Occorrono invece interventi "di cesello", su punti specifici, che evidenziano come la ricchezza va in mano a pochi, con danno (e costi) di molti.

Grazie

Luca Castelli 13.09.09 12:01| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Marina berluskaiser è stefania craxi due cessi
da relativi padri stronzi

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 11:55| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prendete un qualsiasi problema...

cercate la soluzione piu' logica...

poi andate a vedere la soluzione proposta delle "Menti Illuminate" del nostro governo!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 13.09.09 11:50| 
 |
Rispondi al commento

una volta c'era il demente "bush" che parlava di ...

"stati canaglia "

oggi, con l'Italia del berlusca , abbiamo aperto un nuovo concetto ...

"stati coglioni"

chissà chi sarà il prossimo !!!

Antonio LEN_IN_ASED, Roma Commentatore certificato 13.09.09 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Allora visto che lei mi risponde con tanta arroganza io le dico che con lei io non ci parlo più e anche perche siccome che lei sta sulle balle a tutti quanti io non voglio parlare con uno che si fa tenere sulle balle da tutti quanti perche se io parlassi con uno che sta sulle balle a tutti quanti rischierei di finire anche io sulle balle di tutti quanti allora le dico signor Lenin che con lei non ci parlo più e se prima gli ho chiesto quella cosa sui media è perchè non immaginavo che lei fosse cosi arrogante e mi credevo che quelli che la tengono sulle balle si sbagliassero a tenerla sulle balle ma siccome che adesso io ho capito come lei è arrogante allora io comincio a pensare che chi la tiene sulle balle non ha poi tutti i torti di tenerla sulle balle e poi ho pure scoperto una cosa che mi fa tanta paura dopo che ho parlato con lei che siete arrogante il mio pc mi si stava bloccando segno evidente che state sulle balle anche al mio pc
e che azz state sulle balle a tutti !

buongiorno

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pdl/Il 'finiano' Briguglio:
Silvio pensa a Marina per successione

CALDEROLI, ANDARE ALLE ELEZIONI ORA SAREBBE UNA PAZZIA

LEGA: IL TRICOLORE ESPOSTO DAVANTI AL PALCO DELLA FESTA

DANNEGGIATA TARGA PER CADUTI NASSIRIYA A BOLOGNA

Iraq/ Caccia al gay su internet, nuova battaglia degli islamici Gli integralisti si infiltrano nelle chat line omosessuali

leggi tutto:

http://voglioleggere.blogspot.com/2009/09/13-settembre.html

Clandestino GB (mln) Commentatore certificato 13.09.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo procedere nella direzione della autoriduzione dei consumi, della autogenerazione e dell'autoaumento di efficenza dei nostri sistemi privati. Quando sentite parlare di costruire nuove centrali o nuovi ponti o nuove carceri etc.. significa solo far arricchire i soliti pochi noti a spese di tutti noi ignoti, a danno nostro anche nel futuro ! concentrare la produzione di energia equivale a concentrare il potere, un ridotto consumo di energia a cui fare fronte con una produzione diffusa fatta " in proprio" sfila il potere dalle mani e dalle tasche di lorsignori !

Doc. Massimo 13.09.09 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti in particolare per il carattere propositivo del programma.

Solo una piccola aggiunta al programma se la ritenete opportuna ed utile.

All'ultimo capoverso:

"- incentivazione della produzione di biogas dalla fermentazione anaerobica dei rifiuti organici, siano essi di origine urbana, attraverso una raccolta differenziata monomateriale che di origine produttiva, come le industrie agroalimentari o gli allevamenti zootecnici."

Grazie per l'eventuale attenzione
Roberto CAVALLO


Io non sono d'accordo signor Becaria , nella vita bisogna essere casti e puri , non ci si può alleare con chicchessia...
ngiorno e figli adulterini a tutti

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Centrali Nucleari di Prossima Generazione

Centrali solari ad alta efficenza

Ricerca e sviluppo

http://www.youtube.com/watch?v=8xrqu4GeU1c&feature=related

Tutte cose intelligenti che dice Rubbia (insomma non uno qualsiasi che e' stato messo a fare il ministro!)

Voglio Rubbia Ministro dello sviluppo economico!

NON DOVRANNO MAI COSTRUIRE una centrale di terza generazione in italia!!!

Aspettiamo le centrali al "Torio" come dice rubbia!!!!

Investiamo sulla ricerca non buttiamo via soldi per centerali che non funzioneranno mai e sono antieconomiche!!!!

Non c'e' nessuna fretta di costruire centrali nucleari!!!!!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 13.09.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Forse perchè i media sono in possesso del berlusca!!

Lenin


Scusi signor Lenin , ma non ho ben capito chi è in possesso di chi ?
grazie

perdoni la mia ignoranza.

eppesuig otisopse (p.d.p) Commentatore certificato 13.09.09 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Napolitano difende il ruolo del parlamento.
Insopportabile e patetico trombone, una triste vecchiaia tra agi ed onborificenze, un ex rivoluzionario finito malissimo.

cesare beccaria Commentatore certificato 13.09.09 11:30| 
 |
Rispondi al commento


Fini-Udc:pronti a cambiareil testamento biologico
Fini-Udc:
pronti a cambiare
il testamento biologico
di Susanna Turco


Berlusconi rischia di mettere l’Italia in competizione con Corea del Nord e Russia nel campo della libertà d’informazione. Si dice il miglior premier degli ultimi 150 anni ma agli occhi di buona parte dell’opinione internazionale può diventare il peggiore Le Monde, 12 settembre
Franceschini: "Alleati con chi vuole
mandare a casa Berlusconi"
Concordo pienamente,qualsiasi compromesso pur di mandare via Berlusconi e soci tutti.

cesare beccaria Commentatore certificato 13.09.09 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra che i rifiuti nucleari siano stati 'stoccati' dalla mafia sulle coste calabresi. Storie che nel 2005 gia'erano pubbliche (articolo dell'espresso). Il governo non ha fatto niente per appurare questi fatti.
Caro Beppe Grillo, un post informativo sul tuo blog e sopratutto qualche iniziativa di protesta sarebbe molto gradita.
Grazie per il tuo impegno civico
Cari saluti,
Alessandra

Alessandra Arcuri 13.09.09 11:23| 
 |
Rispondi al commento


Multe auto, al via la sanatoria
A Roma si parte da ottobre
La crisi premia sempre i furbi, del resto chi governa è il re dei furbi.

cesare beccaria Commentatore certificato 13.09.09 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


"Fu casuale, non sapevo chi fosse"
Le frequentazioni di D'Alema si mescolano tra i lavoratori portuali e metalmeccanici, un compagno tutto ideale e lavoro.

cesare beccaria Commentatore certificato 13.09.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per favore, non chiamate mafiosi questi che affondano le navi cariche di scorie inquinanti.

Questa è solo ottusa gente di merda!

Pena di morte!

Marco Stravaglio Commentatore certificato 13.09.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo per una volta parlare anche dei funzionari che lavorano nell'amministrazione pubblica?

La politica influenza il lavoro dei funzionari però sono loro che eseguono oggettivamente ciò che detta la politica.

Quindi, per favore, semmai una di queste forze politiche di sinistra che hanno davvero voglia di fare bene le cose dovesse vincere le elezioni: a parte occuparsi dell'organico ministeriale, pensate ad assumere dei funzionari in maniera trasparente (senza nepotismi e amicizie): sono loro che faranno il lavoro che gli darete e bisogna che lo facciano bene!!

Un funzionario stupido, incapace e mafioso é la
fine della democrazia.

Laura V., Bruxelles Commentatore certificato 13.09.09 11:14| 
 |
Rispondi al commento

"In prossimità dei poligoni e delle aree industriali non si muore più di vecchiaia"

"Viviamo fra topi e a temperature che raggiungono i 40 gradi. La denuncia dei carcerati di Oristano"

www.ilminuto.info

Fab Fab 13.09.09 11:13| 
 |
Rispondi al commento

BEPPEE!!!
Scandalo scuola!!! Quando ce ne occupiamo???
Mi sorge il dubbio ce i vostri figli frequentino tutti istituti privati!
Informatevi su quello che sta succedendo nella scuola pubblica!
La stanno smantellando con una velocità impressionante, ma anche in modo molto astuto, perchè all'esterno il guscio è quasi integro, ma l'interno viene svuotato progressivamente.
Chiedete al dirigente della scuola di vostro figlio/a quante ore di sostegno sono andate perse quest'anno, chiedete quante ore di compresenza sono svanite nel nulla! (ore fondamentali per i ragazzi in difficoltà, per l'integrazione degli extracomunitari per avviare progetti). Chiedete quanti soldi ci sono per l'acquisto del materiale didattico, per il pagamento delle supplenze in caso di malattia di un docente. Chiedete anche in che stato si trova l'aula di informatica della vostra scuola...forse vi risponderanno che sono arrivate le lavagne multimediali, ma voi insistete chiedendo quanti computer hanno a disposizione i ragazzi!!!
Fate domande precise, perchè un dirigente deve rispondere ai propri superiori e ciò che viene loro chiesto è di fingere che tutto funzioni come sempre
INFORMATEVI!!!
E aiutate gli insegnanti a salvare la scuola, un paese senza cultura è un paese che non pensa più...
http://www.youtube.com/watch?v=yQn9ttuX-jY&feature=related

paola c. Commentatore certificato 13.09.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete informatevi e comprenderete.. perché oggi viviamo una non-vita…. (claudioscki)

…ecco!! dove eravamo rimasti??....

-Borboni..
ricordo a me stesso che ne in occasione dell’ aggressione di uno stato sovrano (regno delle due sicilie), da parte delle forze coalizzate a questo scopo (Inghilterra,Piemonte,vaticano, più faccendieri ed avventurieri) per l’istaurazione di uno stato liberale-clerical-borghese “unito” chiamato Italia,promuovendo al “nuovo” (leggasi ..nuovo modo di sfruttamento delle classi subalterne) con una guerra di aggressione (tipo l’aggressione subita dal Kuait ad opera di Saddam Ussein),per l’asportazione “scientifica” delle sue risorse economiche a favore dell’aggressore (SAVOIA BASTARDI).

Continuando dopo “l’unità d’Italia)… negli anni successivi in un’opera di colonizzazione ed aggressione di altri stati sovrani (colonie)
Tale opera di “modernizzazione” provocò un esodo di massa dal sud Italia ma anche in alcune aree del nord, una emigrazione di massa verso terre dove trovare occasioni di lavoro. Nelle colonie oltre confine la “cura” fù la stessa ed oggi gli effetti di tale politica da parte delle forze liberali-borghesi internazionali (Inghilterra,Olanda,belgio,Francia,USA, ecc.) hanno gli stessi effetti (emigrazione di massa verso l’Europa,America, ecc. delle popolazioni dell’Africa e di altri paesi “sottosviluppati”.
Si dice.. che l’aggressione era giustificata dall’arretratezza dei Borboni .. solo che non spiegano,nei loro libri di storia,che il termine arretratezza era legato alla maniera antiquata e protezionistica con la quale i Borboni governavano il popolo popolo http://www.portanapoli.com/Ita/Storia/st_borboni.... sostituendo a questa un moderno sfruttamento delle risorse e del popolo. http://www.eleaml.org/sud/borbone/negazione_dio.h...
In pratica,,, io credo che assistiamo ancora oggi agli “effetti” del dominio clericale e borghese che con l’appropriazione e lo sfruttamento delle risorse della terra (di tutti),e dell’uomo sull'

Claudio B., San Severo Commentatore certificato 13.09.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori tema.
Con tutto il rispetto per la morte di Mike Bongiorno, ma perchè nessuno (o quasi) ha parlato della prematura scomparsa di Teresa Strada, moglie di Gino Strada, fondatori di Emergency?

Luisa N. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

uomo, non consente agli uomini di vivere in armonia con essa. L’economia di mercato delle cose (ricchezza di pochi),non consente con violenza e con l’uso di “armi” di propaganda di massa (distrazione di massa) il passaggio ad un’economia “equilibrata” e del rispetto della natura al fine della soddisfazione dei bisogni dell’uomo,l’economia dei bisogni umani. (ricchezza di tutti).

La logica borghese capitalistica è sempre la stessa togliere le risorse agli uomini creati liberi dalla natura. Oggi addirittura si vuole privatizzare l’acqua una risorsa naturale (di tutti) ed i segnali che cogliamo tutti, purtroppo ci danno ragione… FERMIAMOLI !!
Claudio

Claudio B., San Severo Commentatore certificato 13.09.09 11:07| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori