Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Stanca e la doppia poltrona


KABUL.jpg
L'ex capo magazziniere dell'IBM Stanca non molla doppia poltrona e doppio stipendio. Parlamentare, ma anche amministratore delegato della società per l'Expo di Milano. Stanca ha dichiarato: "Un amministratore non può essere valutato dal tempo che dedica alla società, ma dai risultati. Sto dedicando tutte le energie possibili a Expo. Sono pronto ad andare via, però, se i soci non mi riterranno all´altezza.". Se dedica tutte le sue energie a Expo, e gli voglio credere, come deputato non sta facendo per noi un beneamato belino. E allora perché pagarlo? Fuori dal Parlamento lui e tutti i doppiolavoristi!

18 Set 2009, 17:16 | Scrivi | Commenti (63) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

tra l'altro sono no tav della valsangone ed incazzato nero.

enrico b., milano Commentatore certificato 14.10.09 03:21| 
 |
Rispondi al commento

carissimi,lavoro al savini di milano e purtroppo in carica di direttore ho già servito tanti fenomeni tra tutti ultimamente e con una certa frequenza riotta montezemolo stanca e dell'utri se solo poteste lavorare in un ristorante di livello e servire certi delinquenti come questi capireste ancora di più,è un invito,sono stanco 17 ore al giorno e dover ancora rendere conto a questi farabutti come dobbiamo fare?spero in una risposta e invito il nostro faro(nel senso che per molti ma non per tutti ha acceso la luce e ci ha fatto vedere la realtà di questo paese)Beppe a pranzo e se non fosse possibile confido almeno in una mail di risposta perchè ho bisogno di capire di più,grazie enrico baronetto

enrico b., milano Commentatore certificato 14.10.09 03:19| 
 |
Rispondi al commento

Una delle migliaia di cronache vergognose che pullulano in Italia...

Gianluca G., La Maddalena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.09.09 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Senza troppa cattiveria... ma Furio Colombo?? Parlamentare del PD e giornalista in contemporanea??

giampaolo Rossi 21.09.09 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Dal mio Alfabeto per la Promozione Sociale, pubblicato il 3.2.2008 su www.nicolaconocchiella.spaces.live.com:
"b) STIPENDI di deputati, senatori e politicanti, UGUALI a quelli percepiti, per la

professione svolta, prima della loro elezione, senza altri privilegi vari, maggiorati

solo di una quota per spese reali e DOCUMENTATE, con verifica delle presenze in

Aula e/o nelle Commissioni nonchè delle attività svolte durante il mandato e con

decadenza dalla carica in caso di assenteismo cronico (assenze > del 15 % delle

sedute istituzionali, non validamente giustificate): la durata del mandato politico

varrà, ai fini pensionistici, come periodo di lavoro utile, da aggiungersi ai periodi

di lavoro svolti prima e dopo l'elezione.

c) PENSIONI UGUALI per TUTTI i CITTADINI a parità di anzianità contributiva

e di età, poichè, dopo il lavoro attivamente svolto, tutti i Pensionati si trovano

nelle identiche condizioni di “nullafacenti”, POLITICI, GIUDICI e DIRIGENTI,

ad ogni livello, compresi, stabilendo una base minima per una vita decorosa, una differenziazione solo per un ”Fattore di Residenza”, che tenga conto della variazione

del costo della vita tra città diverse.

A tutti i Pensionati, così godenti di una uguale e adeguata pensione, deve essere

consentito solo il lavoro gratuito nei servizi onlus ( Ho saputo che in OLANDA, da

anni, è già così: pensioni uguali per tutti i lavoratori !).

d) SITUAZIONE PATRIMONIALE di chi ha una FUNZIONE PUBBLICA: obbligo

per dipendenti e funzionari di qualsiasi Amministrazione Pubblica o Azienda di

Pubblica Utilità, nonchè per parlamentari e politicanti vari, di pubblicizzare il

proprio STATO PATRIMONIALE, PRIMA, DURANTE e DOPO, l’incarico

ricoperto, nonché di giustificare tutte le variazioni in aumento, con adeguati

provvedimenti in caso di incrementi incongrui.

Ad ogni lettera dell'alfabeto, una mia proposta per un vero progresso sociale: non parole !

nicola conocchiella 21.09.09 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Milano per essere sufficientemente Expo sta per essere sommersa dal cemento, ad opera di quella compagine contro la quale si candidavano i volti della sinistra, contro cui Grillo s'era ferocemente scagliato, in campagna elettorale (già, sempre più feroce verso la sinistra che verso la destra brogliusconiana....). Oggi questo consorzio di bastardi governa la città e la sta inondando di cemento. In Democrazia chi governa lo fa grazie al voto della maggioranza della cittadinanza, o all' astensione degli astenuti. Quindi io dovrei nn lamentarmi, e Grillo stare certamente zitto!!!! Saluti

ivan IV Commentatore certificato 21.09.09 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Xche dovrebbe abbandonare il parlamento se con 5 anni di riscaldamento della sedia si puo beccare una pensione a vita?
Cacciamoli via tutti o cambiamo la legge sulla pensione.

adriano giulietti 20.09.09 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Fare il parlamentare : .... Stanca
Fare L'amministratore delegato :.... Stanca
Prendere due stipendi :..... Stanca ???


Questo parlamento : Stanca
Questa politica : Stanca
Berlusconi : Stanca
Bossi : Stanca
Maroni : Stanca
Brunetta : Stanca

L'Italia intera e' ((((( Stanca......??? )))))

Ogni Nazione ha il governo che si merita!!!!

migliano giuseppe 20.09.09 18:38| 
 |
Rispondi al commento

due donne vittime dei servizi sociali mossi da pregiudizi.sino a che punto possono agire(mi hanno tolto mia figlia di anni 17).chi può aiutarci?

daniela valenti 20.09.09 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma Stanca non è lo stesso di Italia.it?
Quello che ha speso un sacco di nostri soldini senza aver concluso nulla?

cettina. .., isola Commentatore certificato 20.09.09 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto contento che un giornalista della caratura di Marco Travaglio abbia la possibilità di esprimere le proprie opinioni liberamente. Forse un giorno quando la tv cambierà potrà farlo lì magari gestendo lui stesso un programma televisivo. Forse è un sogno, ma perchè non sognare? Sono veramente stupefatto del modo in cui la tv influisce sull'opinione della gente. Mi sento dire "Travaglio è un truffatore un impostore": Travaglio è uno che dice le cose come stannoe nulla di più documenta la realtà che ormai abbiamo perso di vista. Grazie Travaglio

Tano il siciliano 19.09.09 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perché perdere tempo ad ascoltare quello che dice Brunetta? Basta ignorarlo, e poi, quando capita l'occasione, non votarlo.
Per quanto riguarda i doppiolavoristi, sono pienamente d'accordo ad eliminarli dal parlamento.Eliminiamo tutti i doppiolavoristi e quelli che rimangono in parlamento indicano il numero teoricamente adeguato di deputati e senatori per l'Italia

Anto N. Commentatore certificato 19.09.09 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei esprimere le mie congratulazioni al ministro Brunetta per la finezza con la quale si esprime contro la sinistra. Egli usa il linguaggio che ci si aspetta da una persona insignita dell'alto onore di rappresentare una istituzione italiana. Dall'alto del suo scranno
e del suo intelletto, se non della sua statura,riserva offese e invettive a tutti coloro che hanno la sventura di non pensarla come lui.
Complimenti ministro e la prego: quando la vostra sciagurata impresa sarà finita non si dedichi all'insegnamento. Sarebbe un'altro dramma per il nostro sventurato paese.

Adriana Toscani 19.09.09 16:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io non trovo assurdo che il sig. Stanca(ma chi cazzo è) si fotta 2 stipendi per fare cosa non lo so,magari sarà anche insostituibile.Trovo però incomprensibile come mai migliaia di lavoratori disoccupati con famiglie a carico non abbia rotto il .... a questi delinquenti di politicanti che siamo costretti a digerire ogni giorno dicendoci che loro fanno tutto per il nostro bene,per risolvere la crisi,bla.bla.bla. Dovremmo astettarli tutti all'uscita di Montecitorio e Palazzo Madama e farci consegnare alla fine del mese i soldi che ci rubano,almeno quelli che si vedono,se no cambiamo loro i connotati.Altro che modi civili,questi ce la stanno mettendo in quel posto soavemente e noi ad aspettare cosa.Boh.

Danilo M., Trapani Commentatore certificato 19.09.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Partiamo dal fatto che io,ad esempio,sono disoccupata e come me sicuramente molti atri lo sono,ma al di là di questo,che comunque non è poco,
voglio dire che già mi STA'PARECCHIO sui COGLIONI che stì POLITICANTI di MERDA prendono un mucchio di soldi e vanno in pensione dopo pochi anni(e a noi ci vogliono rompere il culo fino a 65 anni,quando a 40 se sei senza lavoro non ti caga nessuno),figuriamoci QUANTO MI STA' SUI KOGLIONI il fatto che ne prendano 2 stipendi,è VERGOGNOSO,INSOPPORTABILE,INSOSTENIBILE!


----SI DEVONO CALARE LO STIPENDIO,IN PENSIONE CI DEVONO ANDARE A 65 ANNI E SOPRATUTTO DOPO 2 LEGISLATURE...

...ADDIO,

se poi sei stato UN GRAN PEZZO DI MERDA...
un VAFFANCULO non te lo toglie nessuno


alessandra t. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.09.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Influenza A: Bassolino e Iervolino baciano teca S. Gennaro.
Cardinale Sepe: I fedeli potranno baciare la teca del patrono.
Bravi, complimenti, bell'esempio.

Alessandro D., Genova Commentatore certificato 19.09.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento

I doppiolavoristi sono stati votati per eseguire le faccende di cui non vogliamo occuparci in nome e per conto nostro. Hanno ricevuto un mandato sacro, con un contratto (sociale) ferreo. Non devono andare fuori dal parlamento. Devono andare in galera.

Un giorno per ogni mandato elettorale tradito (elettore per elettore). Hai preso 50.000 voti? -- non stai dedicando la tua vita a servirli -- ti fai 50.000 giorni di carcere.


grazie di aver inviato il tuo commento. ma il commento non passa!

Pink Panter Commentatore in marcia al V2day 19.09.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento

i politici nostrani sono inutlil(eccezioni a parte),se poi vogliono avere un'altro impegno,non perdono tempo.2 lavori,2stipendi.ps:secondo me sta gente dovrebbe andare a lavorare in miniera a 1000 euro al mese...

devis q. Commentatore certificato 19.09.09 12:53| 
 |
Rispondi al commento

"Un amministratore non può essere valutato dal tempo che dedica alla società, ma dai risultati."
Ecco, proprio come l' amministratore di Alitalia, che gli hanno dato 8 MILIONI di euri, per portarla dove ed achi sappiamo.

antonio d., carrara Commentatore certificato 19.09.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

La proposta di Silvio di far votare solo i capigruppo, avrebbe reso inutile la presenza in aula di gente come Stanca, la sinistra ha fatto un casino pazzesco, quindi Stanca anche solo per votare deve essere presente e quindi viene retribuito (sicuramente troppo) per quello che fà in parlamento. Amici miei "non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca". se la soluzione è quella di mandare via Stanca e di mettere un altro al suo posto, non vedo vantaggi.

Nota per i redattori del blog:
Essere contro "a prescindere" mi sembra "diversamente intelligente"
Vecchio Saggio

esposito g. Commentatore certificato 19.09.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento

tutti ricchi con i soldi degli altri, questi inutili parassiti

GIUSEPPE F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.09.09 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Il tempo gioca a loro favore.
Tra dichiarazioni e repliche intanto gli anni passano.
Il trucco è semplice, e in Italia funziona sempre: rimandare tutto a decisioni,sentenze, risultati futuri, come se il tempo fosse una variabile indipendente.

nonsenepuo piu 19.09.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Se pensi che Stanca possa essere uno che non fa nulla, dovresti magari informarti su chi gli subentrerebbe, la persona in questione ha già una decina di incarichi che, difficilmente abbandonerebbe.
Io lo conosco e, fidati, meglio Stanca....


E' chiaro che Stanca ha tutto l'interesse a mantenere anche il posto da deputato in quanto, qualora facesse dei casini nell'Expo, potrebbe avvalersi - in caso di denuncia - della immunità parlamentare, egli sa che i suoi colleghi non darebbero l'autorizzazione a procedere contro di lui.

giuseppe grassi 19.09.09 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe condannarli tutti a fare una vita da poveracci; politici, mestieranti televisivi, amministratori pubblici e protettori vari, nonchè l'emerita classe giornalistica alla quale mancano 2 esami per laurearsi in ignoranza.

Ri-vo-lu-zio-ne!

Gabriele ., roma Commentatore certificato 19.09.09 09:29| 
 |
Rispondi al commento

pensioni uguali per tutti

mauro i. Commentatore certificato 19.09.09 08:56| 
 |
Rispondi al commento

C'è grande confusione. Su Milano s'è rovesciata una colata di cemento A PRESCINDERE DALL'EXPO. La colpa è delle banche e assicurazioni che molto prima dell'Expo hanno finanziato progetti assurdi con alveari di abitazioni e uffici spacciati come superlusso nelle ex aree industriali Falk, Montedison, fiera, Pirelli ecc. Non c'è più l'industria ad attrarre tanta gente in città e le società di servizi si smaterializzano spostando le sedi dove gli affitti costano meno e usando collaboratori che lavorano da casa con ADSL e pc. Chi riempirà questi spazi è un mistero. Hanno costruito nuove città pensate per gli Anni '80.

Peter Amico 19.09.09 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Proviamo a fare degli esercizi,un politico quanto
percepisce di stipendio? ammettiamo 20.000 al mese
quanto percepisce di diaria giornaliera? bo,
quanto percepisce per i vari spostamenti? bo le auto blu servono? bo, quali sono i pivilegi di qui
godono? bo, le guardie del corpo se le pagano? bo
ammettiami che uno di questi signori abbia in affitto una casa di un ente publico 800 euro al mese e per vivere fra senato e camera spede nulla o quasi visto che sono due paesi nella città, quanti hanno parenti e parentuzzi che sono in chiaro conflitto di interesse con il proprio inacarico? perchè la meloni finito il mandato cosi giovane va in pensione? io a questo non so rispondere, per non parlare dei costi del quirinale e dei senatori a vita.


galletti claudio 19.09.09 08:26| 
 |
Rispondi al commento

possibile cge con 60 milioni di italiani e parecchi plurilaureati con dottorati di ricerca sulle spalle non si riesca a trovare un sostituto che non "stanchi" troppo la nostra pazienza di cittadini?

siamo "stanchi" di questo andazzo perchè ogni giorno fanno una leggina che ti rende sempre piu difficile ottenere i requisiti per i medi livelli dentro le amministrazioni pubbliche e parastatali e poi a capo mettono il primo amico degli amici del quartierino.

ecco così che per diventare restauratore bisogna passare chissà quale trafila di esami e relativi costi universitari ed esami di stato successivi per andare a sottomettersi a 1 "bondi" qualunque che fa le poesiole risibili....... oppure fare i vari siss o cobaslid per vedersi comandati da una "nullità" come la gelmini.

la verità che come sempre ci sono 2 pesi e 2 misure.

la verità è che 2 poltrone sono meglio di 1.

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 19.09.09 07:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Expo 2015?
Ma cos'è?
Quella specie di scusa per distribuire un pò di soldi agli imprenditore che hanno "inventato" la Cai per salvate l'Alitalia.
Scommettiamo che andrà a finire come per i mondiali del '90?
Parcheggi iniziati e mai finiti.
Alberghi da ristutturare e mai finiti.
Alberghi da costruire e mai finiti.

Ricordatevi, Expo2015 è solo una scusa per dare soldi a questi "Imprenditori" senza che se li siano guadagnati.
Ne riparleremo nel 2015...
Buona giornata a tutti.

Maurizio Besana 19.09.09 06:20| 
 |
Rispondi al commento

Fiorani ha negoziato 6 mesi di carcere con 13.000 euro !!!
PAZZESCO
chi si e' messo in tasca il resto ?
RIDICOLO....
DI QUESTO PASSO ALL'EX GOVERNATORE FAZIO GLI DARANNO UNA MEDAGLIA .

alessandro geremia 19.09.09 02:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma non è anche lui uno di Comunione e Liberazione? Quasi tutti i capoccia dell'EXPO lo sono.... e lo è anche Formigoni... ma dev'essere sicuramente una pura casualità. Lungi da me pensare che in Lombardia non si possano occupare ruoli importanti senza appartenere a Comunione e Liberazione...

alessandro m., panicale PG Commentatore certificato 19.09.09 01:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' un vero schifo! Sono moglie di un dipendente statale (uno di quelli che lavora però) che prende 1100 euro al mese. Stiamo in affitto e tutto il mio stipendio di operaia di cooperativa va al padrone di casa. Siamo in difficoltà ma mio marito non solo non può fare un secondo lavoro, non può nemmeno sperare di guadagnare qualche soldo in più con gli straordinari... perché lo stato spreca miliardi ma i soldi per gli straordinari dei dipendenti che, se non lo sapete, non hanno manco la quattordicesima, non li hanno! Allora niente straordinari e niente secondo lavoro... Io mi sono sposata per amore... chissà forse per fare una vita più decente avrei dovuto "sposare uno ricco" come ha detto quella faccia di bronzo dello psiconano...

nora strastufa 19.09.09 00:27| 
 |
Rispondi al commento

fate girare, è bene ke tutti sappiano!!!

valeria tonelli 19.09.09 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Ineccepibile, o l'uno o l'altro. Una volta che ha accettato il nuovo incarico deve rassegnare le dimissioni dal vecchio. Così in tutti gli altri casi. Quando si sveglia qualcuno per eliminare tutti questi privilegi?

michele taffuri, molteno Commentatore certificato 18.09.09 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, se milioni di morti di fame non si ribellano, davanti a Stanca e a tutti quelli come lui (e sono tanti) vorrà dire qualcosa, cosa?!?!!!!

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 18.09.09 22:23| 
 |
Rispondi al commento

DAL MIO "ALFABETO PER LA PROMOZIONE SOCIALE,
pubblicato su wwww.nicolaconocchiella.spaces.live.com"
IIparte..........
e) TASSE E FISCO: Detraibilità totale dal Reddito lordo di tutte le spese

indispensabili per il sostentamento della Famiglia e per la conduzione di una

vita decorosa, con l’esclusione, totale o quasi, delle spese voluttuarie e di quelle

sostenute per l’acquisto di beni di “LUSSO”, delle quali si dovrebbe poter detrarre

solo la quota congrua con il bene "economico" corrispondente( es. per un visone, il

costo di un cappotto) ( negli STATI UNITI è già cosi da tempo!): non ci sarebbe

bisogno di eludere o evadere le tasse per arrivare a fine mese!

f) LAVORO E PROFESSIONI: Divieto assoluto di cumulo tra incarichi pubblici

e lavoro o professione privata, con l’obbligo di optare per l’uno o per l’altro, poichè, attualmente, esistono professionisti, magari anche impreparati, ma ben collegati, “onnifacenti” che utilizzano, scandalosamente, il loro "posto" pubblico per procurarsi guadagni privati (quanti specialisti ci invitano, per accelerare i tempi o avere servizi

migliori, a passare dal proprio studio privato, facendo leva sui ns problemi!?) e

Professionisti preparati e corretti, ma senza “maniglie di sostegno”, che non hanno

lavoro, nè nel pubblico e neanche nel privato!

g) STIPENDI di Dipendenti e Manager Pubblici svincolati dalla anzianità di servizio,

ma proporzionati esclusivamente ai risultati della loro gestione dell’Ufficio o della

Azienda in cui operano, e soltanto a quei risultati rigorosamente ed oggettivamente

verificati come dipendenti dalle loro capacità professionali, e non da altro, come ad

esempio da leggi o interventi pubblici fatti a sostegno degli stessi.


DAL MIO "ALFABETO PER LA PROMOZIONE SOCIALE (pubblicato sul blog nicolaconocchiella.spaces.live.com, a febbraio 2008:
"b) STIPENDI di deputati, senatori e politicanti, UGUALI a quelli percepiti, per la

professione svolta, prima della loro elezione, senza altri privilegi vari, maggiorati

solo di una quota per spese reali e DOCUMENTATE, con verifica delle presenze in

Aula e/o nelle Commissioni nonchè delle attività svolte durante il mandato e con

decadenza dalla carica in caso di assenteismo cronico (assenze > del 15 % delle

sedute istituzionali, non validamente giustificate): la durata del mandato politico

varrà, ai fini pensionistici, come periodo di lavoro utile, da aggiungersi ai periodi

di lavoro svolti prima e dopo l'elezione.

c) PENSIONI UGUALI per TUTTI i CITTADINI a parità di anzianità contributiva

e di età, poichè, dopo il lavoro attivamente svolto, tutti i Pensionati si trovano

nelle identiche condizioni di “nullafacenti”, POLITICI, GIUDICI e DIRIGENTI,

ad ogni livello, compresi, stabilendo una base minima per una vita decorosa, una differenziazione solo per un ”Fattore di Residenza”, che tenga conto della variazione

del costo della vita tra città diverse.

A tutti i Pensionati, così godenti di una uguale e adeguata pensione, deve essere

consentito solo il lavoro gratuito nei servizi onlus ( Ho saputo che in OLANDA, da

anni, è già così: pensioni uguali per tutti i lavoratori !).

d) SITUAZIONE PATRIMONIALE di chi ha una FUNZIONE PUBBLICA: obbligo

per dipendenti e funzionari di qualsiasi Amministrazione Pubblica o Azienda di

Pubblica Utilità, nonchè per parlamentari e politicanti vari, di pubblicizzare il

proprio STATO PATRIMONIALE, PRIMA, DURANTE e DOPO, l’incarico

ricoperto, nonché di giustificare tutte le variazioni in aumento, con adeguati

provvedimenti in caso di incrementi incongrui.
e)..............continua

nicola conocchiella 18.09.09 22:08| 
 |
Rispondi al commento

E' abbastanza chiaro che Stanca ci ha stancato.
Se come manager puo' funzionare, se come dirigente della fiera anche, come NOSTRO DIPENDENTE ha gia' dimostrato di essere una spesa inutile,ora poi che asserisce di dedicarsi totalmente AD ALTRI COMPITI non si capisce cosa cavolo voglia ancora da noi!
VAI A LAVORARE...e guadagnati lo stipendio comefacciamo tutti...si fa per dire...tutti quelli ONESTI.
Se poi l'expo' ce lo leviamo dai piedi...ed evitiamo le colate di cemento che ci sotterreranno tutti, e' ancora meglio.

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.09 21:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Vai a lavorare sul serio.
Hai proprio il cognome adatto. Stanca, ma stanca di non fare un tubo dalla mattina alla sera. Per la tua azienda, forse, farai tanto; ma per noi ..........

Massimo Colajanni 18.09.09 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Con i 12000 euro di stipendio che prende la (trota) figlio di bossoli scarichi,potrebbe sostituirlo lui!

francesco.l 18.09.09 20:00| 
 |
Rispondi al commento

cosa ci si può aspettare da uno stronzo che si chiama stanca.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 18.09.09 19:30| 
 |
Rispondi al commento

E se con lui mandiamo via anche i suoi amici di Milano che gli consentono di fare quello che fa ?
Sarebbe un sogno.

Giuseppe C., Porto d'Ascoli Commentatore certificato 18.09.09 19:13| 
 |
Rispondi al commento

E sbatterlo fuori sia dal parlamento che dall'expo?
Quello si sarebbe un gran risultato!

franco a., genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.09 19:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Stipendio? Non sono un dipendente pubblico: che roba è uno stipendio?

Tiz.m 18.09.09 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Dare metà stipendio di parlamentare e metà di presidente EXPo. Se un bidello vuole fare un altro lavoro non lo può fare è incompatibile a meno che non si metta part time con decurtazione del misero stipendio. i parlamentari no! questa è una vergogna.

Tanino D., Reggio Calabria Commentatore certificato 18.09.09 18:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parma - Dopo l'ennesimo rimpasto della giunta comunale (PDL).
La macchina comunale è stata rivista per (***** "rendere più efficiente l’organizzazione e al tempo stesso focalizzarsi sul programma amministrativo, con l’avvicinarsi del giro di boa di metà mandato", ******) hanno spiegato il sindaco Pietro Vignali e l'assessore al Personale Giovanni Bernini. Con il passare dei giorni, intanto, vengono rese pubbliche anche le retribuzioni scaturite dal "rimpasto".
Così, dopo i compensi della new entry Paola Ruffini (settore Finanza nell'area Risorse) che costerà alle casse del Comune 235 MILA euro a fronte di una retribuzione annua lorda dal 2009 al 2011 fissata in 73 MILA euro di stipendio base più 22 MILA euro all'anno lordi come PREMIO DI RISULTATO (?QUALE RISULTATO?), a uscire premiato dalla riorganizzazione c'è anche l'ingegner Andrea Gargantini, messo a capo dell'area Servizi al cittadino e impresa.
Un incarico a tempo determinato da dirigente (era un Cococo) per il quale percepirà, in virtù "dell'esperienza professionale maturata, della peculiarità del rapporto fiduciario a termine e delle condizioni di mercato relative alla specifica professionalità posseduta", una retribuzione complessiva di 441 MILA 784 euro da settembre 2009 fino al 2011. Cifra a cui si arriva alla luce di una retribuzione annua lorda di 140 MILA euro comprensiva di STIPENDIO BASE, retribuzione DI POSIZIONE (A 90°??) pari 38.401,87 euro annui lordi e INDENNITà AD PERSONAM (èèh COSA???) di 61.469,21 euro annui lordi e infine 22 MILA euro di retribuzione annua DI RISULTATO (EDDAI...). Per le casse del Comune, dunque, nell'esercizio 2009-2011 l'esborso per pagare il neo dirigente ammonta a OLTRE 441 MILA euro.

Alessandro F., Parma Commentatore certificato 18.09.09 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Benché il popolaccio sia sempre più imbonito e sottomesso, non crediate sia facile mantenere il potere dell'oligarchia.
Occorrono intelligenza, bella presenza, dialettica, coerenza e conoscenza. Tutte doti di cui abbondano i rappresentanti dell'oligarchia al potere mentre il popolaccio deve accontentarsi di stare a guardare.

Alberto Gramaccini 18.09.09 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Stanca: mi consenta !Troppi soldi guadagnati a non fare un emerito........danno alla testa.Non aspettera mica che si apra un inchiesta dopo l EXPO che la vedra tra gli indagati ,per poi querelare qualche giornalista che pubblichera le intercettazzioni tra lei e qualche Coppolato Doro vero? Si accontenti del tanto che ha. Fiducia zero.Stanca fora dei ball!!

Stefano Cabri 18.09.09 18:11| 
 |
Rispondi al commento

OFF TOPIC

ATTENZIONE ALLA BUFALA DEL TRATTATO DI LISBONA

NE VOGLIAMO PARLARE????


PS: UNA VOLTA BEPPE PARLAVI ANCHE DI SIGNORAGGIO, IL TRATTATO È IL PROSEGUIMENTO DELLA FILOSOFIA. ;-O

Uno dei tanti 18.09.09 18:03| 
 |
Rispondi al commento

VAF (valutazioni a freddo)stanca

Carolina G., Bacoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.09 17:51| 
 |
Rispondi al commento

a pensare a quanto tassano gli straordinari ai dipendenti mi girano propio i coxioni!!!!...

questi sono malati di potere!...

william v., rovereto (TN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.09 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe!!!

E fuori anche i drogati!!
E fuori anche i condannati definitivi!!
E fuori anche i portaborse in nero!!
E fuori anche i puttanieri!!
E fuori anche.....
Ma kazzo così non rimarrà nessuno....
e poi come ci si diverte???
Ahahahahahah


Zagor Tenay Commentatore certificato 18.09.09 17:27| 
 |
Rispondi al commento

affermazione ineccepibile.

Gennaro F., Milano Commentatore certificato 18.09.09 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo!

ma... in questo caso c'è pure il lato buono della vicenda. Se stanca in parlamento non fa nulla è positivo per i cittadini perchè non fa danni.

Alessandro F., Parma Commentatore certificato 18.09.09 17:26| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori