Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Tremonti, l'inimmaginabile


Tremonti_e_la_crisi.jpg
A Cernobbio hanno parlato della crisi tutti quelli che hanno contribuito a crearla. Se la cantano e se la suonano da soli. Da Marco Tronchetti Provera a Tremorti. Quest'ultimo usa ormai un linguaggio arcano, metafisico, trascendente. Le chiusure delle aziende e i milioni di disoccupati non si devono più allarmare perché : "Non c’è nessuna preoccupazione per il periodo che abbiamo davanti, se ci sarà bisogno di soldi ci sono oltre quello che potete pensare". Ecco, provate a pensare allo stipendio che avete perso, al mutuo che non potete pagare. Pensato? Adesso, se avete bisogno di soldi, andate da Tremorti, lui ha risorse superiori alla vostra immaginazione e un debito pubblico argentino.

7 Set 2009, 16:55 | Scrivi | Commenti (87) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Tremonti ha ragione a dire che ci sono i soldi... sapete quali sono?
Sono quelli che per decreto legge stà sottraendo a tutti i lavoratori passati per legge dagli enti locali allo stato, fregandosene di aver gettato centinaia di famiglie sul lastrico, nel silenzio complice dei sindacati e dei giornali.

Gianpiero Pozzi, Lecco Commentatore certificato 19.09.09 09:17| 
 |
Rispondi al commento

forse dovremmo ritirare in massa tutti i soldi che abbiamo in banca e vedere che succede...

alessandro dimauro 13.09.09 18:45| 
 |
Rispondi al commento

buffoni,pifferai e cornuti.cosa s'inventano per stare al potere!siamo veramente un popolo di merda:ci meritiamo tutto questo...caro beppe ,il movimento di liberazione nazionale deve essere armato di pazienza e coraggio.io e la mia famiglia siamo con te.

vittorio barrale 13.09.09 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Beh, sulle ca..te di Tremorti ci sarebbe un libro da scrivere...mi limito ad alcuni passi..a Rimini ha affermato che lui era uno dei pochi ad aver capito che sarebbe arrivata la crisi....nessuno in quella folla di pecoroni gli ha posto la domanda: perchè signor Ministro se si aspettava la crisi, in Luglio (solo 2 mesi prima del punto più violento della crisi e circa 8 mesi dopo il suo inizio concreto) ha varato il provvedimento sulla detassazione degli straordinari?....
Chi sono io? Un consulente finanziario indipendente che ha salvato i portafogli di alcuni italiani (che ora si ritroverebbero con le pezze al culo) e che ha salvato alcuni operai consigliandoli di accettare il vecchio sistema di calcolo del TFR rispetto al nuovo dei fondi pensioni (non perchè il primo fosse il migliore ma perchè era il momento peggiore per farlo)...
Indovinate chi sosteneva questa riforma nel corso della crisi e poco prima dell'inizio dell'apice della crisi?..proprio lui...l'uomo che vi ha detto che aveva previsto tutto...e a Rimini tutti ad applaudire...e siccome lui sa che voi siete idioti, vi dice anche che usciremo dalla crissi meglio di altri...e di nuovo tutti a battere le mani...ahahahaha!!!:)))
Mi sto trasferendo all'estero, non perchè non mi fido di questi uomini impreparati...ma perchè non mi fido di voi, italiani...popolo di servi...popolo sempre in cerca di leader perchè non avete le palle della "responsabilità"..mio nonno è morto in guerra perchè credeva nel nostro paese..ma forse non aveva studiato (perchè povero) che prima di fare un Paese bisogna fare un popolo....vecchia frase che spero conoscete...piccolo popolo di servi...
saluti...

Nicola Sardella 13.09.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento

ha ragione

relojes fossil 12.09.09 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che la crisi e' stata creata da Tronchetti Provera e Tremonti.Quest'ultimo deve avere anche nascosto dei soldi se ci si consiglia di andare a battere cassa da Lui.Che sia un Madoff? Mah.
Vedo quattro righe di post populista e tanti ovvi conseguenti commenti arrabbiati.Basta offire un bersaglio, come alla fiera, venghino signori, tirino la patata sul naso...non si vince niente ma vi sentirete meglio anche se sbagliate naso. Pagina abbastanza penosa.Buona giornata.

Mario Roversi 11.09.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho perso il lavoro nel dicembre 2006.
Nessun "paracadute" a rallentare la caduta se non una buonuscita (così la chiamano)per convincermi a non andare in tribunale.
Ho accettato!
Ho compiuto 53 anni ad agosto e potete immaginare com'è finita...Senza un lavoro (ho provato di tutto, tranne abbassare la schiena e chiedere aiuto a qualche politico amico di famiglia...)e quasi senza soldi.
Visto che il nostro superministro delle finanze dice che non c'è da preoccuparsi, posso chiedere a lui?
Se vi doveste malauguratamente trovare nella mia situazione, TENETE DURO!!!!!!!! e non lasciate mai il vostro posto di lavoro, perchè nonostante tutte le stronzate che ci dicono andremo incontro ad un periodo ancora più diffcile.

Fabio Barisonzi 10.09.09 16:22| 
 |
Rispondi al commento

se i soldi che ci sono, come dice tremorti, fossero uguali alle stronzate che racconta da oltre dieci anni (non dimentichiamo chi ha amministrato maggiormente le finanze nell'ultimo quindicennio) siamo davvero ricchi!

semo d., roma Commentatore certificato 09.09.09 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO NE HA DETTA UN'ALTRA
DI FRASE DA RICORDARE:

TREMONTI E' UN GENIO

ALLORA POSSIAMO SOSTENERE ANCHE CHE IL PIU' GRANDE ECONOMISTA CHE L'ITALIA ABBIA MAI AVUTO CIOE' AURELIO PECCEI ERA A DIR POCO

UN TRILIONE DI GENI

O AMI GAIA O TI ESTINGUI Commentatore certificato 09.09.09 14:27| 
 |
Rispondi al commento

La mia generazione vive tutta grazie alle pensioni dei genitori, se non si dovessero pagare più ci sarà da ridere ma in fondo per molti coglioni pseudo-uomini ne sono contento.

Wandel Thoreau Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.09.09 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...a Giuliano. non della mia forse della tua!! visto che hai la coda di paglia!!

sergio barone, napoli Commentatore certificato 08.09.09 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Il Mago Berly Fotter e il Cavaliere di Cartapesta.

La cosa più triste è che il popolo non arriva a capire di far parte di un gioco più grande di lui, che ti porta a preoccuparti più del destino dei protagonisti della millesima puntata di “Un porco al sale”, che del futuro dei tuoi figli; a intristirsi perché la famosa attrice è sterile, mentre tu non sai che dar da mangiare ai tuoi cinque figli; a stare in ansia per il calciatore, che per un milione di euro non tocca mai una palla, e tu che, per mille euro al mese, stai sempre a toccarti le palle, sperando di non cadere da una impalcatura; a preoccuparti per il famoso cantante, che fa la cura del sonno in Svizzera, per riaversi dallo stress di tutti i milioni che incassa, e tu che non riesci a prendere sonno, pensando alle bollette che ti sono arrivate, proprio mentre la tua ditta ti ha messo in esubero e fra tre mesi andrai in mezzo a una strada.
La vita di tutti è diventata uno spaghetti-western, dove, se apri le porte del saloon, scopri di vivere fra fondali di cartapesta e di muoverti fra comparse, che si barcamenano tra il caffè della mattina e quel bicchierino di amaro, che il Regista ti offre ogni sera, dicendoti: “Ma che cosa vuoi di più dalla vita?”.
Le Banche recitano la parte del Buon Samaritano, dando agli speculatori i risparmi della gente comune, in cambio di finti Fondi d’Investimento; i Parlamentari Disorganizzati fingono di combattere la Malavita Organizzata, legiferando a favore dei delinquenti e contro i giudici;e su tutti Lui, che semmai dà la scalata al Monte dei Paschi, mentre tu sei alle prese con le scale del Monte dei Pegni; Lui, che chiederà la ricusazione dei Giudici del Giudizio Universale e parlerà, come Gesù, attraverso le parabole (sempre che i Vescovi Gli lasceranno le frequenze della Radio Vaticana…); Lui,che se ne Fotter della nostra vita vera di tutti i giorni e dice di pensare ai nostri sogni nel cassetto: e non sa che, nel frattempo, abbiamo dovuto vendere la scrivania.

Giovanni Spina, NAPOLI Commentatore certificato 08.09.09 19:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io ho lavorato come grafica tre anni di fila, per ambrosetti.. non ho mai visto, come allora, tanto lusso sfrenato, tante aragoste, tante parole sprecate, uno sfregio ai contribuenti in piena regola, che si perpetra da piu' di 20 anni. Sanno solo mangiare come dei maiali a cinque stelle

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 08.09.09 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Tremonti si comporta come un bambino che proietta sugli altri tutte le proprie colpe.
Si dà un'aria da profeta biblico e spara un sacco di sciochezze, ora prendendosela con i banchieri, ora contro i presunti "illuminati" che governano il mondo.
Peccato che i suoi provvedimenti vadano in direzione diammetralmente opposta rispetto a quanto dichiara quando fa le sceneggiate da circo.
Si lamenta del fatto che le banche non concedono liquidità alle imprese, tuttavia i suoi provvedimenti sono andati in direzione opposta rispetto al sostegno dei redditi da lavoro e delle imprese.
Infatti ha speso 2 miliardi di euro per non far pagare l'ici ai ceti piu' abbienti, ha messo a carico dei contribuenti il debito dell'Alitalia-altri 3 miliardi di euro-, è intervenuto per risanare le finanze di comuni senza badare a come venissero realmente spesi quei soldi.
Ha bloccato la norma che prevedeva un tetto per le renumerazioni dei dirigenti pubblici, ha affossato, rendendola sostanzialmente impraticabile, la class action.
E' stato in passato l'artefice di numerosi condoni ed ora si appresta a varare per la seconda volta lo scudo fiscale.
Insomma, tutti provvedimenti che di certo non sono andati a favore dei redditi da lavoro e delle imprese, anche se poi quando fa le sceneggiate da circo dice tutto ed il contrario di tutto.
Se la prende contro le politiche liberiste, ma si scorda che la sue finanziarie, a partire dal 2003, siano state profondamente ispirate da una logica liberista.
Infatti è stato lui stesso con il "patto per l'italia", a programmare delle aliquote fiscali di stampo liberista-cioè con una tassazione inversamente proporzionale- , cioè ha messo le basi affinchè quel meccanismo che è nato in America si sviluppasse anche in Italia.
Ha sposato l'idea liberista secondo la quale diminuendo le aliquote fiscali per i redditi piu' alti si sarebbero liberate delle risorse che avrebbero creato ricchezza per l'intera collettività, come se si trattasse CONTINUA...

Alessio A. Commentatore certificato 08.09.09 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questo blog parla del terribile governo in carica sopratutto chi ha contribuito al suo insediamento, colla nefasta astensione dal voto. Se la canta e se la suona da solo. Terribile!

ivan IV Commentatore certificato 08.09.09 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Un premio per questo, un premio per quello, ma chi ci crede? Inizia ad essere piuttosto penosa come situazione.

http://iononapplaudo.ilcannocchiale.it/

Luca N., Poggio Berni (RN) Commentatore certificato 08.09.09 16:51| 
 |
Rispondi al commento

quando ascolto Tremonti mi fa l'effetto "apparizione"
è come se vedessi il fantasma formaggino che dice tutto e il suo contrario e tu ti chiedi ,
"dice così per confondermi le idee "
..invece no
la seconda volta che lo ascolti ti accorgi che è lui che ha le idee confuse e neanche poco...
sembra proprio malato in testa..
.

cimbro mancino Commentatore certificato 08.09.09 16:47| 
 |
Rispondi al commento

file under:"ELEMOSINE (affabulatorie)DA UNA LIMOUSINE(in corsa)"

si,avevo visto e sentito quella dichiarazione in diretta in un qualche -scusate l'impropria definizione-"tg" :
"oltre quello che possiamo pensare"
indefinita, consolatoria ,stupefacente ..."affermazione"
oltre le SCONSOLANTI Elemosine di stato? oltre le mazzette e le marchette elargite dal despotino ai succubi, tipo direttori di testate di cazzo?
oltre i fondi neri? oltre le caiman ?
oltre la ristretta cerchia di miliardari e loro sodali?(insomma ...era un'edizione TG D'ELITE?!?)oltre i tremmiliardi&1/2 di evasione accertati?...
-E' vero però, eh?, ciarraggione!
E'... oltre ,Tremonte, MOLTO, MOLTO ... OLTRE
direi...OLTREGGIOSO!!-
...'na banca marziana?siderale??oltre la cintura di orione?

ps:
ultima velina di agenzia:silvio e il suo oculato economista in conferenza arretiunificate graziosamente ci comunicano che i MARZIANI ESISTONO!
e ci han garantito che elargiranno i fondi per ripianare il bilancino...


anche in argentina fino al collasso finale era tutt'un "tranquilli.."e ...sappiam bene com'e' andata...

tranquilli!
che vi faran godere....OLTRE quel che potete pensare...

muttley fa qualcosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!

giorgio mazzone 08.09.09 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Questi fra un pò se danno al fugone. Prepararsi con i retini.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.09.09 15:42| 
 |
Rispondi al commento

IL TFR DEI LAVORATORI LICENZIATI E’ PIENO DI FIENO
Il signor Tremonti ha rassicurato i cassintegrati: ‘abbiamo fieno in cascina in misura inimmaginabile’. Verrebbe da chiedersi l’origine di cotanto fieno. Tralasciando i ragionevoli dubbi sulla fondatezza e sulla capienza del fienile dell’illustre Tremonti, nessuno (SINISTRA e SINDACATI COMPRESI!!!) fa notare che una buone parte delle entrate IRPEF proviene dalle TASSE SUL TFR. Già perché il TFR, tanto ‘ingiustamente’ maturato dai lavoratori dipendenti che non hanno osato foraggiare i fondi pensione, è tassato con l’aliquota MINIMA del 23%. Volete mettere con i poveracci che fanno rientrare i capitali dall’estero? Per loro la benevolenza è massima: appena il 5 % di quanto parcheggiato (esentasse) all’estero. Poco peggio va alle rendite finanziarie e agli speculatori di borsa (12,50%). Il TFR invece è una zavorra per la competitività delle imprese italiane, contrario ad ogni principio etico. E’ quindi ‘giusto’ che dal 2003, anno in cui è cambiata la tassazione sul TFR, quanto maturato non sia più tassato con l’aliquota media (al netto delle detrazioni), ma con l’aliquota PIENA. E casualmente il signor Tremonti ha rivisto gli scaglioni Irpef nel 2003, portando l’aliquota minima dal 18 al 23%. Sui redditi di lavoro si è poi agito su detrazioni o deduzioni per mantenere o ridurre la tassazione (con la clausola di salvaguardia non è consentito pagare più tasse di prima). Sono SETTE anni che Tremonti sta studiando come trovare un modo per ridurre le tasse sul TFR. Dal 2003 c’è stato un periodo transitorio di 5 anni con detrazioni provvisorie. Ora la tassazione media è passata da un 16-17% medio al 23% (MINIMO). Ma sinistra e sindacati le sanno queste cose? Chi dovrebbe sollevare la questione? Non rimane che confidare nel blog di Grillo! Nel frattempo tutti i dipendenti che sono stati (o stanno per essere) licenziati saranno fieri: quasi un quarto del loro TFR foraggerà le casse del signor Tremonti. Mr. Giulio ringrazia…

LUCA A., PESARO Commentatore certificato 08.09.09 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate Giucas Casella?? "....Guardami , Guardami, GUARDAMI!!".. eccco si sta comportando come lui. " Guardami, guardami, guardami"... "Ti sveglierai quando te lo dico io", " ti sveglierai quando te lo dirò io"!.

Giulio!!!.. BASTA!. a

Mario Crozza 08.09.09 14:35| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 08/09/2009
NON SOLO BERLUSKAZA LE RACCONTA ORA ANCHE TRAMONTANA KID CI SI METTE.
FINO HA IERI SOLDI NON C'E' NERANO ORA TRAMONTANA DICE CHE C'E' NE SONO TANTI CHE NEMMENO LUI LO SA, FORSE E' PROPRIO QUESTO IL PUNTO, nemmeno lui sa quello che dice, tale e quale al suo KAPO'le parole gli scappano dalla bocca, ma puzzano di merda.
BEPPE PREPARA GLI AVVOCATI per fare una azione collettiva, accappatoio selvaggio ha rilasciato un intervista dove dice TUTTI GLI ITALIANI VOGLIONO ESSERE COME ME,BEPPE raccogli le smentite IO SONO IL PRIMO DICHIARO DI NON VOLERE ESSERE COME PAPY NEMMENO COME PUTTANIERE, spero siano molti gli ITALIANI che non vogliono essere come lui.
POVERO PAPY è talmente fuso che non si accorge che gli unici che lo spingono nella merda sono PUTTANIERI, EVASORI, CORRUTTORI, FALSI, IMPRENDITORI DA STRAPZZO ECC..MAVALAAAA CONSIGLIALO TU fallo scendere dalla brocca prima che si spezzi.
saluti giuseppe tonnini

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 08.09.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento

CERTO CHE QUESTI NON HANNO PROPRIO RITEGNIO,CI STANNO RACCONTANDO LE FAVOLE E MAGARI SI ASPETTANO CHE DOPO QUINDICI ANNI DI CAZZATE CI CREDIAMO LELE

MAGNI DANIELE 08.09.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Non hai Nessun potere con le benche private coglione, ORMAI I SOLDI SONO LORO E SE LI GESTISCONO LORO CRETINO
prima le privatizzate e poi volete comandarle

Le banche torneranno DELLO STATO quando rinascerà UNO STATO, e rinascerà dal BASSO

R I N A S C I M E N T O 2010

corrado f., torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.09.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione la Marcegagli8a, quando dice che i problemi della CRISI non si risolvono salendo sui TETTI, ma PRENDENDOLI UNO PER UNO, INSIEME AI LORO COMPLICI E LADRI POLITICI, E CHIUDERLI IN UN BEL CARCERE FATTO APPOSTA PER ESSI::::::..... E POI BUTTARE LA CHIAVE!

franco devi 08.09.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Signori, forse e' meglio che guardiate questo video ed incominciate ad aprire la mente

http://www.youtube.com/watch?v=zrSUtSZqkfU

saluti
fabrizio

Fabrizio s., Cagliari, sardegna Commentatore certificato 08.09.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Signori, forse e' meglio che guardiate questo video ed incominciate ad parir la mente

http://www.youtube.com/watch?v=zrSUtSZqkfU

saluti
fabrizio

Fabrizio s., Cagliari, sardegna Commentatore certificato 08.09.09 12:18| 
 |
Rispondi al commento

A me sembrano più gravi le posizioni della Marcegaglia che dice
LA CRISI NON SI RISOLVE SALENDO SUI TETTI.

E a quei disperati che perdono il lavoro chi ci pensa ?

LA CRISI SI RISOLVE CON GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI.

Altra caxxata.

Segreteria M.S.D.F.L.I. Commentatore certificato 08.09.09 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Da lato delle imprese la crisi ha colpito maggiormente le società immobiliari.
Se Tremonti ha firmato con ABI e Associazioni la sospensione dei mutui, perchè Intesa-SanPaolo esclude i "mutui fondiari/edilizi erogati a società immobiliari e finalizzati alla realizzazione di iniziative immobiliari..."?
Qualcuno me lo spieghi perchè io non capisco.
Grazie

Riccardo Mattioli 08.09.09 11:37| 
 |
Rispondi al commento

MA CHI C...O HA VOTATO STI' "PARA-OMINI"?

MI è IMPOSSIBILE CAPIRLO, IN FONDO,ANCHE SENZA UNA GRANDE CONOSCENZA DELLA SITUAZIONE POLITICA, SOCIALE, ECONOMICA ECC..BASTAVA SOLO GUARDARLI, GUARDARGLI LA FACCIA...................
MA PORCO CANE, (LO DICO SOPRATTUTTO AI NON PIU' GIOVANI): NON SAPETE CHE IL VISO DI UNA PERSONA,GLI OCCHI, LA GESTUALITA'
CI DICONO GIA' QUELLO CHE SONO? BOOOOOOOOOOOOOOOOOHHHHHHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!!!!

erano vent'anni che non votavo, fino a che ho visto il viso di SONIA, CARLO, LUIGI....

CHI HA IL FEGATO DI SENTIRSI RAPPRESENTATO DA QUESTI "PARA-OMINI?

Anib Rome, Rome Commentatore certificato 08.09.09 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....tranquilli!!..Tremorti ha aggiunto che l'attuale governo si impegnerà con tutte le proprie risorse per sconfiggere il precariato!........infatti tra breve non vi saranno più precari,ma solo disoccupati,derelitti,..disperati!!!

sergio barone, napoli Commentatore certificato 08.09.09 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Ho 45 anni, figli e un lavoro nella ricca Emilia.
Da un momento all'altro entrerò in cassa integrazione (gia ora gli straordimnari vengono usati come "monte ore" da accantonare per quando non si raggiungono le 160 ore).
Per 4 mesi percepirò 750 euro circa dopo di che mi attacco al tram.
La previsione sarà il giro dei servizi sociali o delle parrocchie (che ho contribuito a mantenere volente o nolente con le mie tasse).
Una umiliazione.
Lo stato vive con i contributi dei lavoratori, poi, in caso di crisi, dopo averti masticato per bene, ti sputa.
Odio questo paese, compatisco gli italiani.
Sono incazzatissimo (sebbene non sorpreso da questa crisi che aspettavo da anni non seguendo i tg ma solo la rete).

Marco Murelli Morselli 08.09.09 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Mi sbaglio o non avete scritto neppure un rigo sulla morte di quella grande donna di Teresa Strada, moglie di Gino e fondatrice di Emergency?
Non sarebbe bene ogni tanto respirare un soffio d'aria pura? Questa cloaca che si chiama politica italiana emana un fetore insopportabile. Ciao Teresa, se sei in qualche posto, guarda quaggiù e dacci una mano, donaci un poco dei tuoi sogni. Che beolla vita hai avuto! Nonnamarcella

Marcella ., Varese Commentatore certificato 08.09.09 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra una continua presa per il cu! La Gelmini (con l'amico suo), prima mandano a casa i precari per tagliare le spese, e poi decidono di stipendiarli anche se non vanno a lavorare. Tremorti, prima (inizio governo) dice che non ci sono soldi, poi come ieri, afferma che i soldi in Italia ci SONO e pure Tanti?!? Ci dicono che l'influenza H1N1 non è pericolosa, ma basta leggere i giornali e leggi di decine, centinaia di morti. I conti dello stato sono in salute, e hanno aumentato il debito solo di qualche decina di miliardi... Ma insomma, prima la dicono, poi la smentiscono. Ma che vadano tutti a fan culo. Anzi no, che tornino a lavorare stì maledetti papataci!!! Gliele darei volentieri io le ville in sardegna... qualche bel ovile in barbagia a pascolare le pecore, o se preferiscono qualche bella malga isolata in Alto Adige a pascolare le vacche, quelle con le corna a quattro zampe, per intenderci, non le altre.

fabio SuperPapero 08.09.09 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Si commenta da solo...è un piccolo uomo come il suo capetto...vada a raccontarlo ai 200-300 mila lavoratori lasciati a casa (fonte Marcegaglia sempre a Cernobbio)...sembra di vivere in un reality...ogni ministro di questo governo fantoccio per attirare le attenzioni ne spara una al giorno...

Mattia Pozzoli, Pavia Commentatore certificato 08.09.09 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Era a chi la sparava più grossa, giusto? Ha vinto?

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 08.09.09 02:54| 
 |
Rispondi al commento

E' settembre, andiamo.
E' TEMPO DI MOVIMENTO.
(Comintern)

Paolo B., Ferrara Commentatore certificato 08.09.09 01:35| 
 |
Rispondi al commento

In effetti Tremorti da quando è scoppiata questa crisi (più di un anno fa...) è diventato arcano e spiritato, non che prima fosse meglio, ma recentemente è anche peggiorato, è diventato ancor più criptico.
A parte che fino a ieri sia Tremorti che il P2ista psiconano facevano a gara a dire che non esisteva nessuna crisi inventandosene una al giorno, raccontavano perfino parabole bibliche condite con barzellette e proverbi. Ora, quando parla, parla per metafore, gli occhi persi all' orizzonte, tono sommesso e ispirato. Non si capisce mai una MAZZA di quel che dice, mi sembra che stia parlando un deficiente a dei deficienti.

dr. Hause 08.09.09 00:59| 
 |
Rispondi al commento

tremorti tu pensi veramente di avere un minimo di influenza sulle banche????ma stiamo scherzando?? ma hai visto il debito pubblico del paese che pensi di rappresentare???tu sei un insetto nei confronti dei banchieri internazionali!!!buffone dì agli italiani come stanno veramente le cose vigliacco!!siamo alla resa dei conti signori noi saremo "la goccia che fà traboccare il vaso" in europa,io sono per eliminare alla radice questo sistema bancario malato!!!le bombe sarebbero la cosa più giusta per certi parassiti della società!!un 1% che sfrutta il restante99% gente è ora di alzare la voce! io nn sono un operaio nè uno studente,sono un agricoltore,un imprenditore agricolo e so cosa vuol dire sudare per mangiare!! io produco,io faccio investimenti,io mi metto in gioco,io mi indebito per cosa???per farmi smerdare delle "grandi catene di distribuzione" che trattano i nostri prodotti come fossero cose che vengono da sè?!?!ma io mi incazzo quando sento certi discorsi,la "grande distribuzione"non è altro che un cartello di approvigionatori di beni indispensabili,fanno finta di farsi concorrenza ma in realtà su molte cose si accordano,esempio attuale è la "crisi"della pesca: le grandi catene si sono accordate per tenere i prezzi bassi,e al produttore non resta che piangere e idebitarsi e incazzarsi e magari armarsi...la svolta stà arivando..i debiti e la fame ci faranno reagire!! almeno spero. w la revolucion!!

Alberto R., revello Commentatore certificato 08.09.09 00:48| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Beppe,
dovresti aprire una rubrica per raccogliere le testimonienze di coloro che stanno subendo restrizioni e abusi dalle banche...

Che ne è delle denunce alla prefettura in caso di mancato credito ?

manuela bellandi Commentatore certificato 08.09.09 00:36| 
 |
Rispondi al commento

In caso di default, chi difenderà dalle zappe i responsabili del disastro? Le forze dell'ordine che non avranno più lo stipendio? O qualche pennivendolo che non leggerà più nessuno? O si difenderanno da soli? Si dice che dall'Italia qualcuno andrà via; saremo di meno, ma più felici

Anto N. Commentatore certificato 08.09.09 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Se ci sono soldi non c'è crisi; se discettano di crisi non hanno fondi; ma se hanno tutta questa opulenza di cosa cianciano dunque?
Non gli sarà mica cascato qualche fungo allucinogeno nella minestra?

Hermes Caduceo, Arcadia Commentatore certificato 08.09.09 00:13| 
 |
Rispondi al commento

da cernobbio arriva l'ennesima presa per il culo al popolo italiano.....

devis q. Commentatore certificato 08.09.09 00:10| 
 |
Rispondi al commento

durante il primo vday beppe esordi con il dialogo
dal 8 settembre 1943 nulla e cambiato (ricordate)
ma sbagliava
e dal medioevo che nulla e cambiato
nel medioevo c 'era l imperatore che aveva il potere asoluto
poi venivano i suoi amici (duca baroni vassassori vassalli etc)
il popolo era ...merdacce
poi vennero i tempi dei re
cambiava i personaggi ma tutto restava come prima e il ... popolo era merdacce
poi vennero i tempi delle rivoluzioni il popolo venne assunto a capo dell universo
in realta i capi della rivoluzione presero il posto del re .... e il popolo era ancora merdacce
oggi che siamo DEMOCRATICI
i capi di partito hanno preso il posto degli imperatori .. dei re... dei capi della rivoluzione
e il popolo era ed e' merdacce

perche meravigliarsi se poi siamo presi per il c...
durante gli imperi le guerre chi le combattevano chi ci guadagnavano dalle loro guerre e chi le sopportavano
durante le guerre dei re chi ci guadagnava e chi ne sopportava le conseguenze
durante le rivoluzioni ....
durante la democrazia chi ci guadagna con la crisi
e chi la sopporta la crisi

cambiano solo i personaggi cambia solo il titolo nobiliare
queli che con la guerra o la crisi ..che hanno creato ci guadagnano
e il popolo merdaccia ne fa le conseguenze
e in piu oltre il danno le beffe...

stefano b., rovato Commentatore certificato 07.09.09 23:40| 
 |
Rispondi al commento

tremorti....: in cascina C'é fieno.

serincontramo trasstaconfusione (adesso che sò scito da le ........), Roma Commentatore certificato 07.09.09 23:29| 
 |
Rispondi al commento

I soldi ci sono e si sa anche dove sono, dunque, qual è il problema?

Alberto Gramaccini 07.09.09 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Tremonti, come il suo gran maestro Berlusconi, ne spara talmente grosse che ha totalmente perso il senso della misura.

Alfonso Balducci, Molfetta (BA) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.09 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Dopo le parole di Tremonti mi sento proprio preso per il culo,come sempre del resto......

Gino U., Foligno Commentatore certificato 07.09.09 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi chiedo io...ma dobbiamo davvero avere paura che succeda ciò? anch'io la penso un po' come voi, e la paura è di finire come l'argentina ma, scusate l'ignoranza, in argentina è stato solo un problema di debito pubblico?

Poi Tremorti è fantastico, abbiamo fondi inimmaginabili...come se ce li mettesse lui i soldi!!! Ah, "povera italia" [cit.]!!

Mario P., Milano Commentatore certificato 07.09.09 22:19| 
 |
Rispondi al commento

tremorti, te lo dico col cuore....:
vai a fan cu-lo.
te lo dico col cuore in mano.
vai.
vacci.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 07.09.09 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
la riunione di Cernobbio mi sembra sempre più una vacanza per "ricchi sfondati" che dissertano su cose che non conoscono...tanto è vero che sono stati loro, direttamente o indirettamente, a creare la crisi finanziaria globale o perlomeno a non saperla evitare...

Bisognerebbe mandarli tutti quanti a zappare la terra...almeno farebbero meno danni!

La vera crisi la conosce solo la povera gente, mentre quelli di Cernobbio continuano a guadagnare cifre astronomiche nonostante i loro fallimenti!

Spero che alle prossime elezioni il popolo italiano la smetta di premiare questi incapaci, o meglio capaci solo a fare i propri interessi!

Giorgio P. Commentatore certificato 07.09.09 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma se questi soldi ci sono veramente , cosa che non credo ; si cominci ad usarli per fare scendere
dai tetti e dall' interno della fabbriche chi protesta contro i licenziamenti e le chiusura delle aziende.
In merito alle banche invece che dimostrare sempre
il suo disappunto a parole.....cominci a fare i fatti e prenda per il collo i banchieri.

marco patrini 07.09.09 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Siete fottuti Italiani!!!! altro che la Argentina......

Tommaso Pietro Pancaldi 07.09.09 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Certo che c'è disponibilità di soldi! Basta pagare le tasse a chi di dovere capisc' a me, vero Grillo?

Giovanni Paolucci Commentatore certificato 07.09.09 20:35| 
 |
Rispondi al commento

...che Dio ce la mandi buona!...come disse berluskaiser aspettando una mignotta dal vaticano...

Alessandro A., forli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.09 20:32| 
 |
Rispondi al commento

scusate l'ignoranza ma,
visto che probabilmente fra poco finiremo come l'Argentina, se non peggio...
se uno diciamo ha poche migliaia di euro in banca, solo pochi risparmi, rischia di non vederli mai più?

Come funzionano queste cose?

Scusate, ma non mi sono mai trovato prima in uno stato prossimo al default! Non ne so abbastanza..

Claudio M., Palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.09 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Se tremonti dice che ci sono un sacco di soldi le possibilità sono:
1) è drogato.
2) il capo gli ha detto di mentire perfino a se stesso.
3) sa bene che fra poco andranno tutti all'estero col bottino quindi nel frattempo tranquillizza (a modo suo).

Spero che non si godano l'esilio dorato.
Sono i peggiori criminali che abbiamo avuto. Non pensavo potesse finire così ma temevo che, fatto cadere il governo Prodi (anche quello una farsa) si sarebbero scatenati... ma mai così...

Ho un pò paura.

Claudio M., Palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.09 20:23| 
 |
Rispondi al commento

La dichiarazione di Tremonti mi ha rassicurato.
Adesso sono ancora più certo che quello che sto per fare, lasciare questo Paese, sia una scelta giusta. Non tanto per me, quanto per i miei figli.
Se avesse governato Andreotti, ci saremmo accorti dell'imminente default statale quando era troppo tardi, ma con Tremonti è tutto più facile: ce l'ha scritto in faccia che non sa bene neanche lui cosa sta dicendo.

nonsenepuo piu 07.09.09 20:13| 
 |
Rispondi al commento

L'unica via d'uscita è unirsi tutti assieme, sia italiani che immigrati, scendere in piazza e iniziare come hanno e stanno facendo ad Atene. Questa casta non merita più nulla, nemmeno più le nostre tasse

Sabina M., Biella Commentatore certificato 07.09.09 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Tancredi, personaggio del Gattopardo, quando comincia ad avvertire che le cose per la monarchia si mettevano male dice : «Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi»... in parole polvere illudere che tutto sia cambiato. I politici fanno dei ragionamenti pieni di numeri conditi da parole rassicuranti. I provvedimenti che adotteranno sono inutili e non estirpano il male ansi lo coprono... Immagina di tornare a casa e di trovare una bella merda sotto il letto, con una puzza che riempie tutta la stanza... e come soluzione pensi di spruzzare del deodorante per non far sentire la puzza … Ma il problema c'è la merda è lì anche se non senti più la puzza...

orko rosso 07.09.09 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che parli Piffero della "Fattoria degli animali" di Orwell.
Ciao a tutti, e che Dio ce la mandi buona,soprattutto se non c'è.

Giuseppe Maimone 07.09.09 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Treconti ... Treconti(della serva) ... Tremorti ... Tlemonti ... Tvemonti ... chi vi ricorda questa macchietta ... a me questo:

http://www.youtube.com/watch?v=axq92Bl5wkQ&feature=PlayList&p=157BBAAFB433FC23&playnext=1&playnext_from=PL&index=11

http://www.youtube.com/watch?v=L7SYi2nK4Ik&feature=PlayList&p=157BBAAFB433FC23&playnext=1&playnext_from=PL&index=17

http://www.youtube.com/watch?v=_eV0jQVWyzY&feature=PlayList&p=C1CB91A44ACE6B2F&playnext=1&playnext_from=PL&index=6

http://www.youtube.com/watch?v=hg2GFIYjSo4&feature=PlayList&p=FF93A291001D369D&playnext=1&playnext_from=PL&index=57

Marco B. 07.09.09 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Le palle sono una caratteristica dei nostri sgovernanti.
.

Giuseppe V. Commentatore certificato 07.09.09 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Molti forse non sanno che, nonostante tutti i problemi, gli sprechi, le evasioni e le truffe, l’azienda pubblica italiana negli ultimi 18 anni ha sempre chiuso il bilancio in attivo. La differenza tra entrate e uscite dello stato italiano è sempre risultata positiva dal 1993 ad oggi. L’utile, chiamato più correttamente “avanzo primario”, si trasformava poi sempre in deficit a causa degli interessi che ogni anno l’Italia paga per il debito pubblico. In altre parole, se non avessimo il peso pregresso del debito, ci avanzerebbero ogni anno un po’ di soldi. Le statistiche ci dicono che il governo Prodi nel 1997 era arrivato a + 6,7% di avanzo primario rispetto al Prodotto Interno Lordo. Il governo Berlusconi invece aveva quasi azzerato (+ 0,5%) l’avanzo primario nel 2005. All’inizio di settembre 2009 la Banca d’Italia ha sottolineato il rischio che quest’anno, per la prima volta negli ultimi 18 anni, l’avanzo primario sia negativo. Questo dato è dovuto al fatto che il fabbisogno del settore statale nei primi 8 mesi del 2009 è raddoppiato, passando da 33 a 61 miliardi di euro: in altre parole è aumentata fortemente la spesa pubblica. Questa situazione farà esplodere il deficit: si stima che potrebbe raggiungere il 6% del PIL, cioè il doppio del parametro europeo consentito: Di conseguenza aumenterà il debito globale in termini assoluti, mentre il rapporto debito/PIL subirà un aumento dell’11 o 12%, poiché il PIL del 2009 è stimato in calo del 5 o 6%. Queste le cifre. Quello che stupisce è che di fronte a questa situazione di evidente enorme “buco” di bilancio non accada nulla. Per i conti italiani vale esattamente quanto è stato detto in questi giorni dal segretario dell’ONU per la situazione ambientale del pianeta: stiamo viaggiando verso il disastro con il piede pigiato sull’acceleratore. Questa classe politica irresponsabile sta fortemente tagliando le possibilità di futuro per le nuove generazioni, cioè il peggiore dei delitti.

Rocco Artifoni 07.09.09 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Questo film va proprio bene per Tremorti http://www.dragmetohell.it/widget.php?vid=1

Paolo Caorsi un garibaldino 07.09.09 18:40| 
 |
Rispondi al commento

1) non è vero che i precari (co.co.pro. co.co.co etc..) hanno avuto una qualche copertura economica. Sono stati allontanati da ASL, enti locali, enti non economici etc... dopo anni, a volte dopo oltre un decennio senza complimenti e sbattuti on the road.
2) non è vero che i consumi aumentano; aumentano solo quelli dei ricchi che sono sempre più ricchi ma che avevano strizzato di brutto alla fine dello scorso anno, giacchè avevano temuto di perdere i soldi investiti ed oggi rifiatano.
3) i consumi alimentari (e di prima necessità) diminuiscono, segno che c'è grande disoccupazione e nessuna difesa del salario reale
4) lavoratori preoccupatevi, giacchè la Confindustria ha chiesto alla CGIL di collaborare in questo momento difficile e io che non sono più giovane posso assicurarvi che quando questo avviene ... stanno per mettervelo in quel posto.
5) Attenzione a chi vi dice che vogliono fare politiche fiscali e non a favore delle famiglie. Ma se in Italia, la moglie che ha un reddito misero di 2582 Euro all'ANNO non è considerata a carico e se quel valore è fermo almeno da 15 anni, come si può pensare che possano mai fare una politica a favore della famiglia? Quei politici che più ne parlano, sono quelli peggiori che desiderano soltanto continuare a prenderci per il c..o. Saluti.

Chiara Mente Commentatore certificato 07.09.09 18:21| 
 |
Rispondi al commento

ho visto cose che voi uomini non potete neanche immaginare........

M X (hall2001), versilia Commentatore certificato 07.09.09 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Italianiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!
Sveglia ci prendono per il culo!!!!!!!!!!!!!!!!
Continuate a votarli!!!!!!!!
Ci sono i soldi se se ne vanno loro!
C'è onestà se se ne vanno loro!!
C'è giustizia se ne vanno loro!!

oreste mori 07.09.09 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tremonti sta generalizzando le sue comprensioni del modo di funzionare del
"sistema della disinformazione mediatica".

cioè lui ora deve rassicurare.
ma non calibra bene come sa fare il "suo" premier ad istinto... rassicura
in modo personalizzato ;-)

tremonti deve aver capito che deve rassuicurare ma lo fa con toni esagerati
(non ha compreso che deve essere commisurato pure) perchè tanto accadrà
quel che accadrà e c'è sempre una "via di fuga" per i governanti.

non spiega altrimenti la sua dichiarazione di ieri sull'inimmaginabilità
dei fondi a disposizione per gli ammortizzatori.

a meno che non abbia in mente di stampare personalmente in cantina le
banconote ;-)

gennaro esposito 07.09.09 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Povca puttana e povca tvoia!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.09 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ahi, Ahi, Ahi, se Tremonti dice che ha "risorse che noi non possiamo neanche immaginare" vuol dire che i soldi sono finiti.

Comunque anche Tremonti comincia ad avere il sospetto che Berlusconi porti rogna

giorgio peruffo Commentatore certificato 07.09.09 17:51| 
 |
Rispondi al commento

ormai è un enigma tutto quello che dice Tremonti...

Vanessa M. Commentatore certificato 07.09.09 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro tremorti,caro trochetti porchera...sono disoccupato da circa 4 mesi,ho un mutuo,le bollette mi arrivano puntualissime, e la banca mi telefona piu lei di mia madre...quindi...mi permetto di fare una domanda semplice semplice...che droga usate?
Perche solo sotto l'effetto di sostanze stupefacenti,si puo parlare con tanta leggerezza e disinvoltura sulla questione economica e lavorativa della gente..
Non sono il solo ad avere questi problemi anzi,mi ritengo fortunato perche so che molta gente sta veramente messa in condizioni pressoche umilianti...e questo non e' giusto!
LA CRISI L'AVETE INVENTATA VOI! CHE SIETE I PRINCIPALI PROPRIETARI DI BANCHE, LE QUALI PROSPERANO RICATTANDO LA POVERA GENTE, LE QUALI SI ARRICCHISCONO DECAPITANDO IL SISTEMA ECONOMICO ITALIANO, LE QUALI USANO MINACCE CONTINUE E HANNO QUANTITA DI AVVOCATI A PROTEGGERLE!!
Non e' cosi? allora spiegateci come le banche possiedono sempre liquidita per fare investimenti, spiegateci come le banche siano presenti ovunque, dalle multinazionali,alle holding,alle assicurazioni,alle coop, alla telefonia,all'industria pesante..devo andare avanti??non credo...anche perche gia so, che nessuno di voi mi dara risposta...
Ma del resto..con la faccia tosta che avete, mi aspetto quasi una querela...
Gia che ci sono, allora,........
PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!

Alessandro A., forli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.09 17:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tremonti, ha detto che le banche, hanno avuto ingenti quantità di denaro pubblico.
Tremonti ha detto che bisogna aiutare le famiglie e non le banche.
Ma allora, il denaro pubblico alle banche, chi lo ha dato?
Stà a vedere, che sono stato io.

antonio d., carrara Commentatore certificato 07.09.09 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori