Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

4 ottobre 2009: Petra Reski


Petra Reski, autrice di Santa Mafia - Milano, teatro Smeraldo, 4 ottobre 2009
(6:36)
petra4ottobre.jpg

banner_post_SM.jpg

Il 4 ottobre a Milano c'era anche lei, Petra Reski, giornalista e autrice del libro Santa Mafia. Petra è una straordinaria testimone della lotta alle mafie attraverso l'informazione. Vi riporto il testo del suo intervento dal palco del teatro Smeraldo.

Beppe Grillo: “Vi voglio presentare questa signora che ha scritto questo libro su come la ‘ndrangheta e la mafia si stanno inserendo in Germania, dove non hanno assolutamente leggi che la tutelino contro la mafia, leggi sul riciclaggio e si sta impadronendo prima dei ristoranti, delle pizzerie, degli alberghi e delle vie e adesso anche della politica. Petra Reski eccola qua, una signora combattente, una di noi!”

Petra Reski: “Intanto vi ringrazio, perché questo libro non esisterebbe in italiano, se non ci fosse stato il blog di Beppe Grillo. Grazie a questo, la piccola casa editrice l’ha scoperto in rete, mi è successo che questo libro è stato tradotto in italiano: una cosa che vorrei raccontarvi, perché i tedeschi, quando ho presentato questo libro in Germania, hanno detto: “beh, è ovvio che lei non pubblica questo libro in Italia”, io ho detto: “ perché?”, “perché in Italia non c’è libertà e poi lei sarebbe sotto minaccia” etc. etc.. Bisogna dire che sono stata minacciata in Germania, sono stata querelata in Germania e gli unici che mi hanno creduto su quello che è successo sono stati gli italiani.
Volevo dirvi che ho scritto questo libro soprattutto perché sono venti anni che scrivo sulla mafia in Italia, ovviamente: ho cominciato a scrivere sulla mafia in Germania dopo Duisburg, ovviamente, perché volevo scrivere questo libro per fare capire ai tedeschi che cosa è la mafia, perché in Germania, per esempio, tra l’altro c’è la moda di ascoltare la musica della mafia, perché lo trovano divertente, in quanto c’è un produttore molto bravo, vicino alla ‘ndrangheta calabrese che vive a Amburgo ed è riuscito a distribuire questa musica in Germania. Dunque loro ritengono che sia un problema molto folcloristico e allora ho scritto questo libro per fare capire ai tedeschi che non devono stare tranquilli, perché la mafia è già lì da 40 anni, a Duisburg , a Monaco, a Erfurt, a Leipzig , ovunque. E è stata, per me, un’esperienza molto umiliante quella di essere in Tribunale e di essere derisa dal giudice in presenza di queste persone, che figurano in tutti i rapporti della Polizia sia tedesca che italiana. Comunque continuo a ripetere quello che è successo, solo che ho sempre un dubbio: se non c’è un movimento europeo a far capire che la mafia non è solo un problema di alcuni villaggi arretrati del sud dell’Italia, come in Germania tutti credono volentieri a quello che dice Saviano, però finché non ha toccato la Germania, perché in Germania tutti credono, visto che hanno una fiducia cieca nelle leggi e i treni sono sempre in orario, dunque non può succedere quello che succede in Italia.
Sono 20 anni che vivo in Italia e dunque anch’io avevo la tendenza, come tutti gli italiani, ad avere un’idea un po’ romantica della Germania, sempre con queste buone leggi, tutti rispettano le leggi, i treni sono in orario e ho dovuto, purtroppo, correggere un po’ la mia immagine della mia stessa patria, negli ultimi mesi. Spero solo che continuerò a svegliare i tedeschi su questo tema e non solo i tedeschi, perché per fortuna questo libro è uscito anche in altri Paesi come l’Olanda. In Olanda Giovanni Strangio è stato arrestato, per esempio, e non è solo lui, ci sono tante cosche che sono ovunque, in Francia e anche in Portogallo e in Spagna, come sapete. Gli italiani lo sanno, però gli altri.. mi dà fastidio quando mettono il dito contro l’Italia senza guardare che andavano molto bene, questi soldi, alla Germania, dopo la caduta del muro.
Voglio solo ringraziare Beppe Grillo, perché anche per me era una cosa.. quando l’ho conosciuto, la prima volta che ho scritto un articolo su di lui per Die Zeit era una cosa che per me era fuori da quello che avevo visto in Italia prima, perché in Italia bisognava essere sempre o a destra o a sinistra e non c’era neanche un giornalista che fosse in grado di criticare sia la destra che la sinistra. Sono stata contenta di conoscere Beppe Grillo, perché mi ha dato una cosa, un’energia che credo manchi anche in Paesi come la Germania. Grazie a voi!”

14 Ott 2009, 17:56 | Scrivi | Commenti (1234) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ciao beppe. Mi chiamo salvo digt. dalla sicilia.
Continuo a vedere e rivedere video tedeschi su
macchinari posti all'ingresso dei supermercati
in grado di raccogliere bottiglie di plastica e poi di dare soldi in cambio della materia prima resa dai consumatori.Non capisco perchè le società italiane operanti nel settore non si avvalgano di tali mezzi...costa meno inquinare?
io purtroppo non ho contatti con queste società tedesche..sono pronto ad incatenarmi davanti L'ARS affinche venga stabilito per legge che tutti i produttori possano acquistare materia prima solo se proveniente da reciclo, o quantomeno affinchè ne sollecitino l'utilizzazione AIUTATEMI ho a cuore il mondo dove dovranno crescere i miei figli.

Cavoli Salvatore 24.09.10 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici vivo in terra straniera da molti anni.
Non vedo piu' progammi italiani,mi fanno solo rabbia pensare che non ce piu'lirberta

Michele Rollo (mikiuno), Merklingen Commentatore certificato 07.01.10 02:18| 
 |
Rispondi al commento

spero che questo messaggio venga preso in considerazione , dallo staf di grillo , volevo parlare dei soldi rubati dallo stato italiano ai finanziamenti dell'unione europea a riguardo dei corsi di formazione al lavoro durante il periodo della cassa integrazione corsi inesitenti dove i cassaintegrati aderiscono obbligatoriamente per avere i soldi appunto della cassa integrazione. ma fondamentalmente questi corsi appunto non esistono . ma tutti questi soldi ??????

alessandro s., milano Commentatore certificato 20.10.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento

io non ho ancora pagato il canone rai mi è arrivata una lettera dove mi minacciano di farmi pagare619,46 euro se non pago entro il 30 ottobre come devo comportarmi e cosa devo fare visto che non voglio buttare altri soldi per la rai ciao

gabriele rodella 20.10.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Salve
Sono uno studente dell'università dell'Aquila.
Dal quando è riiniziato a settembre il periodo di esami a L'Aquila e ci è stato comunicato che il nuovo anno accademico sarebbe ripreso nella citta dell'Aquila è iniziata una speculazione senza sosta sui prezzi degli affitti...siamo arrivati a ben 450 euro a posto letto...nemmeno a stanza...(potete controllare voi stessi http://www.univaq.it/section.php?id=911) Le autorità ci avevano promesso un comitato che avrebbe "vegliato" e regolarizzato i contratti sia per prezzi che per le registrazioni, ma ad oggi non c'è ancora nulla!
Gli aquilani che hanno le case "extra" disponibili non le affittano ai loro concittadini ma di proposito le affittano agli studenti per poter spillarci cifre assurde ogni mese e tutto cio senza contratto!
Aiutateci, aiutateci, aiutateci

Matteo Maria Fiore 20.10.09 12:01| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile dirlo è brutto ed immorale vedere le prostitute per le strade. I sindaci di numerose città d'Italia hanno preso provvedimenti, multando sia i clienti che le prostitute. E' lecito condannare lo sfruttamento della prostituzione ma credo che bisogna fare qualcosa. La legge dovrebbe essere modificata. I tempi sono cambiati. Ciascuna persona può fare del proprio corpo l'uso che ne vuole, fa parte dei dei diritti umani. Con i tempi di crisi, con questa crisi, anche le "nonnette" lavorano. A parer mio è un lavoro come tutti gli altri, perchè condannarlo, perchè inseguire e terrorizzare queste povere donne che lavorano per mangiare? si dice vai a lavorare, si ma dove?
Allora facciamo qualcosa, cambiamo, modifichiamo, questa legge Merlin. Cerchiamo di adeguarci come tutti gli altri paesi del mondo. Non facciamo i bigotti ed i falsi uomini che snobbano e criticano queste povere ragazze, e poi di nascosto si va, magari con loro per cinque minuti di piacere.... queste donne lo fanno per vivere. Vivere sta diventando difficile e cosi facendo non si va avanti, si torna forse indietro.
Allora per favore ci sono troppe cose che non vanno in questo mondo, cambiamole e che questo Papa si adegui, che faccia il Papa del duemila e non 300 A.C.

Spero di non aver creato del disagio a qualcuno. Grazie a tutti dell'attenzione.

luca di pirro, cagliari Commentatore certificato 20.10.09 02:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi stupisco che si parli di tutto fuorché dei problemi più importanti per le persone comuni: difficoltà ad arrivare a fine mese per molte famiglie, difficoltà per le aziende ad affrontare una crisi talmente forte e imprevedibile che metterà in difficoltà dipendenti e piccoli imprenditori anche nel 2010. Di cosa si parla invece costantemente: di donnine, di avvenimenti accaduti magari venti anni addietro o del solito Berlusconi che ci costringete sempre a votare per non avere alternative.
Oltretutto per un cittadino comune forse sarebbe più utile che i 750 milioni nel momento in cui De Benedetti li dovesse ricevere da Berlusconi vengano ritornati a noi comuni cittadini per aver perso ore e ore, giorni e giorni, mesi e mesi negli Uffici Postali dove il proprietario de "La Repubblica" piazzò computer già obsoleti a prezzi decuplicati.

maro frigerio 19.10.09 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti. Vorrei sapere se per quanto riguarda l'attuale situazione del microscopio per la ricerca sulle nano-patologie ,NON cosegnato al Dott.Montanari ci siano delle novità e se è vero che Beppe Grilo contiunui a rifiutarsi di incontrare e rispondere agli inviti del Dott.Montanari.Grazie
http://www.youtube.com/watch?v=h74I0M2G8iQ link riguardante la questione.

Andrea Pinna 19.10.09 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto a tutti i bloger,,Vorrei fare un appello a tutti gli iscritti,Questa sera su tv 7 ,Ho appreso che Tremorti ha scoperto che il posto fisso è una sicurezza per la famiglia e per la nazione.Allora proporrei la sua candidatura ,al nobel,, per la sua intelligenza,svilupatasi un pò in ritardo ma è arrivata

simone montaldo, genova Commentatore certificato 19.10.09 20:33| 
 |
Rispondi al commento

partecipate

http://www.facebook.com/pages/Una-manifestazione-nazionale-per-chiedere-le-dimissioni-di-Berlusconi/149702514283#/pages/Una-manifestazione-nazionale-per-chiedere-le-dimissioni-di-Berlusconi/149702514283

Luca Natale 19.10.09 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Seguo il vostro blog da un pò e so dell'attenzione, tra le altre cose, alle energie rinnovabili. La stessa attenzione e sensibilità che ho sempre avuto io e che mi ha portato ad indebitarmi per ben 36.000,00 € per la realizzazione di un impianto fotovoltaico per cassa (ho uno stipendio di 1.700,00 € pago un rata di mutuo di 640,00 € ed una rata per il fotovoltaico di 415,00€) forte degli incentivi e del rimborso delle bollette che la lege prevede. Il mio impianto è entrato in funzione il 20/10/08 pago la rata dal 01/04/08, ad oggi pagando regolarmente le bollette per intero, pagando le rate del prestito, ho solo ricevuto un bonifico di 1.800,00€ circa per una piccola parte di quanto dovuto. Come al solito lo Stato Truffatore (GSE) è IN FORTISSIMO RITARDO NEI PAGAMENTI, nell'assoluta indifferenza dell'Autorità garante da me più volte sollecitata...NON CREDETE ALLE FAVOLE IL FOTOVOLTAICO E' SOLO UNA GRANDE STANGATA!!!

GIUSEPPE MAGGIORE 19.10.09 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,

tempo fa ti scrissi riguardo la nostra battaglia per le tristemente famose case di via feltrinelli a milano, case di amianto.
Ce l'abbiamo fatta 150 famiglie sono state trasferite in nuove case di edilizia popolare senza più l'incubo dell'amianto.
Ma siamo in Italia no?
Il paradosso è che vi è un solo asilo nella zona dove sono stati trasferiti e la sorpresa? Ha i rivestimenti in amianto.
Detto questo lascio a voi i commenti.
Felice ed orgoglioso della nascita del movimento, seguendo il tuo consiglio di interagire sento la necessità di dare la mia opinione su di un punto della lista.
Premetto di non essere economista, sindacalista, militante di una forza o dell'altra credo che il punto a riguardo della legge Biagi vada rivisto.
Che sia una legge a favore del precariato su qui siamo tutti d'accrdo, ma penso che ancor più grave sia il fatto dell'eliminazione fisica.
Si devono prendere le distanze e a mio avviso eliminare la legge Biagi vorrebbe strizzare l'occhio ad una parte del popolo di cui io non mi riconosco.
Migliorarla, modificarla, implementarla si, ma non cancelliamo la memoria di un uomo, di un padre di un marito.

Ciao,

Diego

Diego Boscati, milano Commentatore certificato 19.10.09 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono rimasta molto stupita dalla successione degli eventi
A causa della bocciatura del lodo Alfano, B ha perso la testa ed ha iniziato a sparare apparentemente a casaccio.
la stampa estera ha preannunciato il suo declino,
ha consigliato agli uomini di B più furbi e non ancora completamente compromessi di abbandonare la nave che affonda
Poi il fango di Messina, i morti per colpa dell’abusivismo che il governo ha incentivato con condoni e mancanza di controlli
La mia logica mi avrebbe fatto prevedere che B avrebbe inscenato un grande sforzo per aiutare gli sfollati
Ricostruire e mettere in sicurezza le zone più a rischio
Con l’obiettivo di riconquistare il consenso che in Sicilia aveva perso
Quale migliore occasione per trasmettere un corto di B che consegna le casette del lego ai fratelli siculi?
E avrei scommesso che non avrebbe avuto la faccia tosta nemmeno di nominare il ponte sullo stretto di Messina, in quel momento
Invece lo ha fatto
Sono saltata sulla sedia, quella sera!!!
Non ha aspettato che passasse la bufera sull’abusivismo,
Mi è sembrato evidente che dietro quest’azzardatissima dichiarazione
Ci fosse la pressione di qualche suo amico mafioso
Che magari gli ha sconsigliato di raccogliere consenso con le piccole ricostruzioni (la rimessa in sesto della Sicilia deve essere un’opera ciclopica)
E ha promesso il giusto contributo di voti se B avesse fatto partire immediatamente i lavori sullo stretto
In modo da iniziare i lavori prima dell’inevitabile caduta del governo
(il suo predecessore Andreotti non sarebbe stato così spudorato, avrebbe tenute nascoste quelle apparenze che lo avrebbero ricollegato agli interessi mafiosi in modo così diretto)
Non possiamo permettere la costruzione del ponte
È uno schiaffo alla condizione geologica, idrica ed edilizia dell’Italia!
Ed è una resa alla mafia!

ilaria contro 18.10.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Dal Times ecco le nostre referenze militari nel mondo...grazie anche ai nostri servizi segreti e ai nostri governanti ovviamente, sostenuti anche da elementi dell'"opposizione" come Rutelli & C che hanno avuto la faccia tosta di dichiarare falso il documento (a quanto pare confermata la veridicità anche da altre fonti occidentali)
Sistemi si mafiosi ma sopratutto codardi nel DNA (la storia lo insegna dalla seconda guerra mondiale in poi...e forse anche prima).

Notarpietro F 18.10.09 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Essenzialmente Lo Stato di diritto descrive la situazione in cui i membri di una società vivono soggetti alla legge, e nessuno può operare al di fuori o al di sopra della legge. Lo Stato di diritto implica, per definizione, l'assenza dell'esercizio arbitrario del potere. In uno Stato di diritto chiunque dovrebbe accedere alla riparazione dei torti e delle ingiustizie subite.
La condizione migliore per sviluppare le situazioni sopra descritte, dovrebbe essere uno Stato democratico, non necessariamente repubblicano,
Di conseguenza, a mio avviso, noi non viviamo, attualmente, in uno Stato di Diritto

ElChe Guevara Commentatore certificato 16.10.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Il tg2 che cerca di screditare il Times... la cosa + ridicola che si sia mai vista !!

dite la vostra al direttore sul "frequentatissimo" sito del tg2:

http://tg2.blog.rai.it/2009/09/29/scrivi-al-direttore-tg2/

aid 85 16.10.09 12:08| 
 |
Rispondi al commento

http://lucadebiase.nova100.ilsole24ore.com/2009/10/finlandia-lontana.html

TUTTI IN FINLANDIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

GIUSTIZIA PER TUTTI 16.10.09 08:07| 
 |
Rispondi al commento

B ha annunciato che il 23 dicembre darà inizio al ponte sullo stretto. Forse ha avuto un ultimatum dalla mafia (che per l’occasione ha fatto un patto di spartizione con la ‘ndrangheta) di iniziare entro l’anno, insomma un altro papello. Ma è abbastanza grottesco cominciare i lavori in pieno inverno e il giorno prima di Natale. Avete mai visto qualcosa di simile?
B paragona questa opera (lunga 3 km) al tunnel della Manica (lungo 50 km) e dà lo stesso preventivo: 5 miliardi. L’intera Finanziaria per il 2009 è di 3 miliardi. Peccato che il tunnel della Manica alla fine è costata 14 miliardi e sappiamo come lievitino le spese dei lavori italiani anche di 10 volte. La Salerno-Reggio Calabria è costata 17 volte più della cifra preventiva fino a superare i 10 miliardi e cade a pezzi, ben lontana dall’essere finita. Vale come esempio anche per i tempi, il ponte dovrebbe essere finito in 6 anni, sulla Salerno-Reggio Calabria si sta lavorando dal 1990, 19 anni, fu iniziata da Craxi e doveva essere finita in 5 anni, vediamo purtroppo a che punto sta. Ovunque gli appalti siano gestiti dalla criminalità, i lavori sono pessimi, si specula anche sul cemento e l’opera non finisce mai. Qua l’opera sarà controllata dalle cosche siculo-calabresi in una zona ad alta densità mafiosa.
Col Ponte andrà anche peggio che con l’autostrada.
Non riescono a finire un’autostrada, come si può credere che saranno in grado di finire un ponte? Ma a B preme tranquillizzare i veri committenti dell’opera che sono le società mafiose e il fatto che scelga questa strana data di inizio e che parli di pericolo di attentato alla sua persona fa ben capire che i suoi committenti non hanno più tempo da perdere e si sono fatti minacciosi.
Questa opera, insieme alla rinata Cassa del mezzogiorno, porterà nelle mani delle grandi associazioni criminali del Sud una massa enorme di miliardi senza che le popolazioni abbiano beneficio e siccome Berlusconi sul loro controllo del voto ci conta, “l’opera s’ha da fare”.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 16.10.09 07:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un posto civile....facciamoci invadere dalla Finlandia
http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/09_ottobre_15/finlandia-banda-larga-diritto_424d1fd4-b97e-11de-880c-00144f02aabc.shtml

francesco milanaccio, san benedetto del tronto ap Commentatore certificato 16.10.09 01:29| 
 |
Rispondi al commento

E che si deve scrivere, è tutto vietato..........! CIAO BEPPE.

gianfranco mangione 15.10.09 20:05| 
 |
Rispondi al commento

scusate devo lasciare questo argomento a favore di quello sul PONTE dello STRETTO .a dicembre partira' la piu' grande operazione di riciclaggio e impadronimento di soldi pubblici .questa veramente non possiamo permetterla ,sara' un'incompiuta dove verranno scialaquati miliardi di euro ,cadra' perche non ci metteranno il cemento e il ferro necessario ,un pozzo di "san patrizio" per tutti (i soliti).stiamo cadendo ancora nella trappola "destra o sinistra" ,non sbagliamo ancora ...sono tuttuno .

il camaleonte, pn Commentatore certificato 15.10.09 19:21| 
 |
Rispondi al commento

- Vediamo un po' come stanno le cosette in casuccia nostra.

- A quanto pare il ponte sullo stretto si farà (ma si farà?) con quali capitali non si sa, o meglio, Matteoli asserisce che si farà con i soldi dei privati.......che ne diverranno i proprietari, suppongo, altrimenti che interessi ne ricaverebbero questi "privati"?

- Asserisce anche che la costruzione del ponte darà lavoro a 40 mila lavoratori tra ingegneri, tecnici ed operai per almeno 6 anni.

- Io mi domando cui prodest?

- Un ponte su uno stretto percorso da forti correnti marine che poggia su due punti a rischio terremoti, specie lato Messina, che effetti devastanti potrebbe provocare?

- In me si insinua sempre più saldamente sospetto che questo ponte non si realizzerà mai e che sia solo l'argomento provocatorio del giorno studiato per distogliere le nostre menti dai gravi e grossi problemi che stiamo vivendo, vedi gli sfollati dell'Aquila, vedi l'alluvione nel messinese, la chiusura delle aziende e la conseguente perdita di posti di lavoro, i tagli operati nel campo dell'istruzione e della sanità,
la mancata regolarizzazione delle aree a rischio........

- Una delle solite monate propagandistiche di un governo incapace di risolvere i problemi del paese ed efficientissimo a risolvere quelli delle lobby di potere, compresa la mafia.

- Vogliono far passare sottogamba, indisturbati la più grossa "porcata" mai messa a punto da un governo:

- lo scudo fiscale!

(doveva andare in chiaro, me lo sono trovato in un sottocommento)

cettina. .., isola Commentatore certificato 15.10.09 19:15| 
 |
Rispondi al commento

La silloge bondiana. Also sprach Sandro Bondi: “Ogni giorno sono stupefatto (si intuisce dalla pettinatura) dalla determinazione, dal coraggio e dalla forza morale che il Presidente del Consiglio esprime di fronte a quello che di sconcertante accade da quasi 20 anni in questo sventurato Paese (sventurato è la parola giusta). Dobbiamo sapere tutti che senza di lui, senza la testimonianza quasi eroica (togli il quasi, cribbio) e certamente commovente (molto commovente) che offre al servizio della libertà, della democrazia e dello sviluppo dell’Italia, saremmo tutti privati della possibilità di guardare al futuro con un minimo di speranza”. Bravo Bondi. Di lui mi piace la misura, il coraggio intellettuale, quel suo non essere mai servile. Quelle sue iperboli a metà strada tra Milan Channel e l’Istituto Luce. Daje Sandrino.

di Andrea Scanzi

Aldo F., napoli Commentatore certificato 15.10.09 19:02| 
 |
Rispondi al commento

La Stidda :

è questa un'organizzazione malavitosa oggi operante prevalentemente nella realtà siciliana. In particolare è diffusa nelle provincie di Agrigento, Caltanissetta, Enna e Ragusa e in minor misura nel resto dell'isola. Le sue origini tuttavia sono da localizzare nella zona dell'agrigentino ma negli ultimi decenni essa ha avuto un rapido sviluppo che ha interessato numerosi comuni della Sicilia meridionale tra i quali Agrigento, Favara, Porto Empedocle, Palma di Montechiaro, Ribera, Licata, Canicattì, Ravanusa, Caltanissetta, Butera, Gela, Mazzarino, Niscemi, Riesi, San Cataldo, Sommatino, Villalba, Enna , Villarosa, Piazza Armerina, Calascibetta, Agira, Catenanuova, Nicosia, Barrafranca, Pietraperzia, Acate, Vittoria e Comiso. Sempre più diffusa, efficace e promettente è la risposta popolare al fenomeno, che tramite associazioni come quelle antipizzo con la collaborazione dello Stato sta sconfiggendo piano piano il fenomeno fino alla sua attesa morte.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 15.10.09 18:55| 
 |
Rispondi al commento

A proposito della vicenda dei nostri soldati in afghanistan che,come al solito,ci espone alla solita figura di merda con la comunità internazionale,vorrei esprimere il mio modesto parere.
Pagare per non farsi sparare addosso è come la puttana che pagasse per non farsi trombare.
Ovvio che se uno accetta di fare un determinato lavoro se ne accolla gli oneri oltre che gli onori.
Poi che il ministro (si fa per dire)La Russa quereli il Times è come quando la montagna di sterco si lamentò del fatto che il cortile era sporco...

salvatore M., Melilli Commentatore certificato 15.10.09 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Nino Giuffrè, collaboratore di giustizia sentito oggi a Roma dai giudici del tribunale di Palermo al processo al prefetto Mario Mori e al colonnello dei carabinieri, Mauro Obinu, accusati di favoreggiamento aggravato per il mancato arresto nel 1995 del boss Bernardo Provenzano, c'era il sospetto che «Totò Riina voleva far fuori Bernardo Provenzano». Lo ha detto lo stesso pentito, ricordando un'episodio che, verificatosi nel 1990-1991, a suo dire confermerebbe questo suo sospetto. «Totò Riina, in un incontro - ha detto Giuffrè - voleva sapere da me quando Provenzano usciva. La cosa mi ha lasciato perplesso. Feci finta di non capire niente e diedi risposte non risposte. Avevo il sospetto che Riina lo voleva fare fuori. Feci 'u babbù e il discorso è rimasto là. Non dissi nulla a Provenzano. Certo è che in quel periodo Riina e Provenzano dicevano entrambi che si incontravano; so che erano in stretto contatto di lettere, che si scrivevano. Spesso avevano divergenze di vedute, ma tanto dibattevano fino a quando trovavano un accordo». Il processo a Mori e Obinu è stato aggiornato al prossimo 20 ottobre. Quel giorno a Palermo saranno chiamati a testimoniare il parlamentare Luciano Violante e Giovanni Ciancimino, il figlio avvocato di Vito Ciancimino. Su richiesta dei pm palermitani Nino Di Matteo e Antonio Ingroia (alla quale si sono associati i legali di Mori e Obinu, avvocati Piero Milio ed Enzo Musco) saranno sentiti: Violante, per riferire, tra l'altro, quanto a sua conoscenza sui rapporti intrattenuti da Mori con Vito Ciancimino; Giovanni Cincimino, invece, per riferire, tra l'altro, quanto a sua conoscenza sui rapporti fra il padre Vito ed esponenti istituzionali nel periodo successivo alla strage di Capaci.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 15.10.09 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I clan storici della sacra corona unita:

Bari

* Bari: Parisi e Cassano-Montani
* Bisceglie: Capriati
* Giovinazzo: De Palma
* Trani: Annacondia
* Sud Barese: La Rosa
* Bari Vecchia: Parisi

Brindisi

* Tuturano: Bleve
* Fasano: D'Onofrio-Sabatelli
* Mesagne e dintorni: Vitale-Pasimeni-Rogoli
* Latiano: Capodieci
* Torre Santa Susanna Ciro Bruno
* San Vito dei Normanni: Emidio e Rogoli
* Brindisi e zone limitrofe: Soleti-Brandi-Cigliola-Leo
* San Pietro Vernotico: Screti

Foggia

* Foggia: Rizzi-Moretti e Pellegrino
* Cerignola: Caputo-Ferraro, Spadavecchia
* Orta Nova: Gaeta
* Gargano: Romito-Alfieri, Primosa e Tarantino-Ciavarella

Lecce

* Lecce: Conte e Rogoli
* Monteroni di Lecce: Tornese
* Provincia di Lecce: De Tommasi-Padovano, Cerfeda, Muolo
* Provincia di Brindisi: Donatiello-Buccarella-Rogoli-Emidio

Taranto

* Taranto: Cicala

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 15.10.09 18:39| 
 |
Rispondi al commento

La Società Foggiana :

chiamata anche Nuova scietà è un cartello criminale di stampo mafioso che ha il suo centro nella città di Foggia e che ha trovato accordi con organizzazioni criminali come la mafia siciliana, camorra e la ndrangheta. Il foggiano a causa della vicinanza con la campania ha risentito dell'influenza della camorra e della defunta Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo. La criminalità, organizzata in "batterie" (Sinesi-Francavilla, Trisciuoglio-Prencipe, Moretti-Pellegrino) è risultata in costante evoluzione ed ha aggregato in una società tutte le espressioni emergenti del territorio riuscendo ad infiltrarsi nelle aree costiere limitrofe in cui ha progressivamente imposto i propri interessi illeciti nel terziario, in particolare assumendo il controllo del settore delle onoranze funebri

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 15.10.09 18:37| 
 |
Rispondi al commento

...Per non dimenticare

Un Ricordo a GIUSEPPE GATÍ..

SEI TUTTI NOI.. RIPOSA IN PACE.. FRATELLO.

http://www.youtube.com/watch?v=mgsQe4w0SGU

mario r., roma Commentatore certificato 15.10.09 18:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sacra Corona unita:
Insolito il nome di questa organizzazione formato da 3 parole che ricordano qualcosa di antico ma che in realtà di antico non hanno nulla: 1) Sacra: dovuto al fatto che quando si affilia un nuovo membro all'organizzazione questo viene "battezzato" o "consacrato", come il sacramento religioso. 2) Corona: dovuto alle processioni dove si usa il rosario (o corona) nelle quali si sta uno accanto all'altro. 3) Unita: perché l'unità fa la forza e bisognava stare tutti uniti come "gli anelli di una catena".
Storia :La Sacra Corona Unita è la più giovane tra le varie organizzazioni mafiose italiane. Nata per volontà del boss camorrista Raffaele Cutolo, che affidò a Pino Iannelli e Alessandro Fusco il compito di fondare in Puglia un'organizzazione che prese il nome di Nuova Camorra Pugliese. Era il 1981. Qualche anno dopo la "Camorra Pugliese" si dichiara indipendente da quella napoletana ma senza più una guida unitaria l'organizzazione si sfalda e dalle ceneri di questa prendono vita le vere mafie pugliesi: la Sacra Corona Unita nel Salento e La Rosa a Bari. Si ritiene che la Sacra Corona unita sia stata fondata da Giuseppe Rogoli nel carcere di Lecce la notte di Natale dell'anno 1983 anche se è più probabile una data precedente di qualche mese. La Rosa invece prende vita a Bari e si fa inziare la sua storia nel 1987. Più recentemente si è formata, distaccandosi dalla SCU, la Sacra Corona Libera formata da vecchi membri della SCU in disaccordo con i vertici della stessa in alcune questioni (come uso di minorenni, l'abolizione dei riti di inziazione, ecc.), è di minore portata e dimensioni della mafia di origine. Sacra Corona Unita, Sacra Corona Libera e La Rosa formano quindi la mafia pugliese. Sono divisi in 47 clan, autonomi nella propria zona ma tenuti a rispettare interessi comuni a tutti i 1.500 affiliati circa della Sacra Corona Unita. 878 mln di euro l'anno dal traffico di droga, 775 mln dalla prostituzione, 516 mln armi, 351 usura.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 15.10.09 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi

"La calunnia diventa un boomerang per chi la fa". E lui, di calunnie e di boomerang, se ne intende parecchio...

a.g. 15.10.09 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Un brevissimo estratto dell'intervista a BEPPE GRILLO, e presentazione del MoVimento di Liberazione Nazionale (un soggetto politico, e non un partito NDR) al Teatro Smeraldo, a Milano, Domenica 4 ottobre, 2009

Che cosa succederà domani allo Smeraldo?

Annuncerete la vostra candidatura in tutta Italia, con i vostri candidati presidenti di Regione?

Questo non te lo dico. Lo dirò domenica. Tieni presente che il nostro movimento è lento, inesorabile e vincente.

Ma lento.

Domani ci sarà la presentazione di un nuovo movimento, un movimento on-line: dunque non è un partito, non ha sedi, non ha organigrammi, non ha referenti provinciali, non ha controlli, non ha comitati di saggi.

(Sul Comitato di Saggi, ovviamente il Beppe intende i TORBIDI alla "perche' Grillo fa questo: Grillo, DEVI fare questo:...Grillo, basta chiacchere, e pugnette...vogliamo FATTI...

Ed al Blog di Beppe Grillo, l'assalto quotidiano del COMITATO, da me evidenziato col grassetto, ed a ragion veduta, un MINI-RACKET dedito al SABOTAGGIO VIRTUAL PREZZOLATO, viene ovviamente dal Beppe tollerato: acquisisce cosi' il Beppe lo SPESSORE a 360 gradi, della FAZIONE tifosa a COMMENTI sul Blog, ma totalmente CHATTARA, quando si tratta di rinforzare, espandere o criticare un TEMA.

E' il famoso CAZZEGGIO-CULT...che ovviamente ha Mandanti, che pagano in NERO, come nel reale, i portaborse (ex Galoppini o TrollOppini della Scuderia di Arcore dedicata al GRANDE EROE MANGANO, di Arcore...ndr)

È un insieme di cittadini. Presenteremo il simbolo e il nostro programma.

Ci sarà molta stampa estera e ospiti a sorpresa.

No, non ci sarà Patrizia D’Addario , ma magari porto la Ines, quella che faceva i pompini sotto il camion, che adesso ha 74 anni, ma ha svezzato migliaia di ragazzi nel mio quartiere.

Chi contrapporrete ai candidati di centrodestra e di centrosinistra? In Lombardia, per esempio, al presidente Roberto Formigoni...

Lo sentirete domani. Formigoni?
non è un presidente di Regione,è un primario d’ospeda

E D e nonsolo 15.10.09 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***** comunicato di servizio *****

Da alcuni giorni (due o tre) connettersi al blog è diventato estremamente lento e spesso i server non rispondono.

Siete sovraccarichi o qualcuno sta facendo qualche sporco scherzetto?

saluti elvetici

Fernando Vehanen 15.10.09 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

no allo sputo fiscale !!!


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 15.10.09 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: "Io buono e giusto
parte dei media calunnia"
Il presidente del Consiglio a Sofia torna a prendersela con chi lo critica: "Io faccio tutto per essere amato, vorrei che lo riconoscessero.
--------------------------------------------------

Ciceròòòòòòòòòòò!!!!!!!!!!!!!
Te possino. M'arendooooooooooo!!!!!

Hai voglia a spiegarti le differenze tra csx e cdx......

Si nun ce pensa Veltroni a somiglià allo Gnomo...ce pensa lo Gnomo a somiglià a Veltroni...

Ma porca zozza.....

maurizio spina Commentatore certificato 15.10.09 18:25| 
 |
Rispondi al commento

BEL-LOSCONE E' IN VISITA IN BULGARIA ?

VISTO I TRASCORSI, NESSUN EDITTO ?

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 15.10.09 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Super-incarico per il giovane Jean
Francia in rivolta contro Sarkozy
Le giustificazioni: "Il ragazzo ha più talento del padre"
Ma su internet vignette e caricature contro il "delfino"

PARIGI - Prima di essere eletto presidente della Repubblica, aveva detto di volere nomine "irreprensibili", ma stavolta Nicolas Sarkozy ha smentito se stesso: la designazione di suo figlio Jean, 23 anni, alla guida del più importante centro d'affari europeo è talmente eccentrica da aver sollevato un'ondata di proteste e di sarcasmi che il capo dello Stato, forse, non si aspettava. Una petizione lanciata su internet ha raccolto in poche ore 28 mila firme, la stampa estera censura la scelta e non risparmia gli sberleffi, sul web le caricature di Jean Sarkozy fioriscono e mettono alla berlina padre e figlio. Perfino la tv cinese, anche se una delle meno adatte a dar lezioni di democrazia, ha ironizzato sulla vicenda.

somiglianze e differenze fra italia e francia:
ogni scarrafone è bello a papà suo e potendolo fare, si cerca di sitemare al meglio i propri rampolli, d'accordo, lo fanno tutti
i francesi però S'INCCCCAZ... di brutto contro i politici profittatori, e hanno pure la libertà di sbeffeggiarli, senza essere accusati di lesa maestà
inoltre il giovane jean è mooolto più caruccio del nostro bossino

liliana g., roma Commentatore certificato 15.10.09 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Mafia - I più pericolosi latitanti II :

Iovine Antonio: nato a San Cipriano D'Aversa (CE) il 20/09/1964. E' ricercato dal 1996 per omicidio, associazione mafiosa, spaccio internazionale di stupefaenti. Dal 1999 è ricercato a livello internazionale. Su di lui sono poche le cose conosciute ma è certo che, insieme a Michele Zagaria, comanda il ben noto Clan dei Casalesi nella cittadina di Casal di principe: clan denunciato da Roberto Saviano nel libro Gomorra.

Michele Zagaria: nato a San Cipriano D'aversa (CE) il 21/05/1958. E' compare in affari di Antonio Iovine con il quale è al comando del Clan dei Casalesi. Dal 1995 è ricercato, per associazione di stampo mafioso, omicidio, estorsione, rapina, spaccio internazionale di stupefacenti ed altro. Dal 2000 è divenuto un ricercato a livello internazionale

Pelle Sebastiano: nato a San Luca (RC) il 7/08/1954. E' accusato di essere mandante della famosa strage di Ferragosto di Duisburg dove furono uccisi sei italiani da due sicari appartenenti alla 'Ndrangheta. Dopo l'arresto dello zio Salvatore Pelle, lui divenne il nuovo capo della Ndrina dei Pelle. E' ricercato dal 1995 per associazione per delinquere finalizzata al traffico Internazionale di armi e sostanze stupefacenti. E' condannato a scontare una pena di 14 anni di reclusione e dal 2006 è divenuto anch'egli ricercato a livello internazionale.

Qui trovate in formato PDF La mappa degli affiliati, comune per comune all' ndrangheta:

http://lampadarios.free.fr/espresso_mappafiliati.pdf

E poi : Stroncata la mafia salentina ecco la mappa degli affiliati. Repubblica — 24/11/2001.

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2001/11/24/stroncata-la-mafia-salentina-ecco-la-mappa.html

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 15.10.09 18:19| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

LUNEDI' 19 OTTOBRE, LAURA TORNA A SCUOLAAAAAAAAA!!!!!

grazie a tutti quelli che si sono interessati a lei.

Girasole di Giugno, Treviso Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 18:17| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Corte dei Conti :dubbi sull'acquisto vaccini anti influenza A

«Eccezionalità» e «somma urgenza». Questi sono i due motivi che hanno fermato l'indagine della Corte dei Conti sul contratto che ha legato il ministero del Welfare con la multinazionale Novartis per la distribuzione dei 24 milioni di vaccini distribuiti in questi giorni in tutto il Paese contro l'influenza A. Un contratto «segreto», e che avrebbe fatto sorgere più di qualche dubbio tra i magistrati contabili della Corte. Lo riporta Il Corriere della Sera.

made in italy Commentatore certificato 15.10.09 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE UNA DONNA CHE HA IL BURKA FA UN FIGLIO...

E' UN FIGLIO DI BURKINA ?


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 15.10.09 18:13| 
 |
Rispondi al commento

LA TURCHIA STA PER ENTRARE IN EUROPA E IN ITALIA SECESSIONISTI ED ESPONENTI DI ESTREMA DESTRA SI PRODUCONO ANCORA IN AFFERMAZIONI RAZZISTE

QUESTI IGNORANTI DOVREBBERO IMPARARE PROPRIO DALLA TURCHIA, UN PAESE DOVE CONVIVONO SENZA PROBLEMI MODERNITA' E TRADIZIONE

MA SOPRATTUTTO DOVREBBERO IMPARARE A RISPETTARE IL PROSSIMO!

Via dall'Italia mafiosi e leghisti Commentatore certificato 15.10.09 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ognuno esporta quello che ha in abbondanza
gli usa esportano democrazia(?)
noi esportiamo mafia
e l'abbiamo esportata così bene in afghanistan che hanno imparato subito i metodi mafiosi. l'attentato ai nostri soldati sarà stato solo una questione di pizzo non pagato?

liliana g., roma Commentatore certificato 15.10.09 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Il Quirinale costava nel 1997 “solo” 117.235.000 euro.

Dieci anni dopo costa 224 milioni (più altri 11 che arrivano al colle da entrate proprie quali gli interessi attivi sui depositi e le ritenute previdenziali). Un'impennata del 91%. Sarà colpa dell‘infazione!

Per non dire di poco più di vent'anni fa, quando la presidenza della repubblica (nel 1986) costava, in valuta odierna circa di 73 milioni di euro.

Il che significa che in vent'anni la spesa “presidenziale”, depurata dall'inflazione, qui da noi è triplicata.

Mentre in Gran Bretagna è più che dimezzata, col risultato che oggi Buckingham Palace costa un quarto del Quirinale.

E tutto questo mentre il Paese stà andando alla deriva.

Ma la Rivoluzione francese cosa l'hanno fatta a fare, se dovevamo tornare peggio che ai tempi dell'aristocrazia. Altrochè 2008! Qui siamo tornati al 1708.


ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.10.09 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LINCIAGGIO DI...

Afghanistan - un blindato "Lince" si ribalta e
muore un militare italiano.

Normali operazioni di pace effettuate in massima sicurezza.

STATO.

By Gian Franco Dominijanni


SIAMO AI DELIRI DI ONNIPOTENZA...


"La cosa migliore è essere amati e io faccio di tutto per essere amato, non solo dai media ma da tutti.
Io sono troppo buono e giusto e vorrei che me lo riconoscessero".


NATURALMENTE, lo ha detto Silvio Berlusconi, durante una conferenza stampa a Sofia con il premier bulgaro, Boiko Borisov.


Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I conti della Chiesa: ecco quanto ci costa

L’otto per mille, le scuole, gli ospedali, gli insegnanti di religione e i grandi eventi.

Ogni anno, dallo Stato, arrivano alle strutture ecclesiastiche circa 4 miliardi di euro

di CURZIO MALTESE
http://lampidipensiero.wordpress.com/2007/09/28/quanto-ci-costa-la-chiesa-cattolica/

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.10.09 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Mafia - I più pericolosi latitanti :

Vito Badalamenti: nato a Cinisi (PA) il 29/04/1957 è il figlio maggiore di don Tano Badalamenti colui che, negli anni '70, insieme a Stefano Bontade e Luciano Leggio, istituì il triumvirato di Cosa Nostra divenendone capo. Dopo "la seconda guerra di mafia", la mafa perdente, uscita sconfitta contro i Corleonesi ( la mafia vincente), emigra in Brasile e in Spagna dove viene arrestato col padre nell'indagine "Pizza Connection" ma, mentre il padre fu condannato a 45 anni di carcere, egli venne assolto. Dal 1995 è ricercato per associazione mafiosa ed altro, nell 2000 è diventato un super latitante a livello internazonale.

Barbaro Carmelo: nato a Reggio Calabria il 23/06/1948 è un pericoloso boss della 'Ndrangheta ed è ricercato dal 2001 per associazione mafiosa, omicidio, estorsione ed altro. E' già stato condannato nei primi anni del 2000 a scontare una pena di 22 anni e 5 mesi ed è tuttora ricercato dall'interpol.

Matteo Messina Denaro: nato a Castelvetrano (Trapani) il 26/04/1962 è divenuto, dopo gli arresti eccellenti dii Provenzano e Lo Piccolo il nuovo boss di Cosa Nostra. E' ricercato dal 1993 per: associazione di stampo mafioso, omicidio, strage, devastazione, detenzione e porto di materie esplodenti, furto ed altro e dal 1994 sono state diramate le ricerche a livello internazionale. In oltre è stato accusato di essere il mandante delle stragi del '92-'93 dove Cosa Nostra incomiciò a colpire anche il continente piazzando bombe a Milano, Firenza e Roma. Il 16/06/2009 viene smantellata dagli inquirenti la rete di fiancheggiatori che da anni copriva la latitanza dell'imprendibile capomafia trapanese.

Michele Zagaria: nato a San Cipriano D'aversa (CE) il 21/05/1958. E' compare in affari di Antonio Iovine con il quale è al comando del Clan dei Casalesi. Dal 1995 è ricercato, per associazione di stampo mafioso, omicidio, estorsione, rapina, spaccio internazionale di stupefacenti ed altro. Dal 2000 è latitante.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 15.10.09 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Articolo de "il giornale"

Processo stalinista nei confronti del direttore del tg1 Minzolini,

visti i toni a me pareva più una farsa.

Peppone . Commentatore certificato 15.10.09 18:02| 
 |
Rispondi al commento

LA SANTANCHI HA RAGIONE A CHE SERVE IL BURKA?

BASTA UN BEL CHIRURGO PLASTICO!

Via dall'Italia mafiosi e leghisti Commentatore certificato 15.10.09 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riforma delle FORZE ARMATE...sapete quanti soldi ci costano...INUTILMENTE...

Spesa per la difesa

Come riportato nel Bilancio dello Stato, le spese per la Difesa dello Stato ammontano, per l'anno 2009, a 20.299.000.852€, così ripartiti:

Uffici di diretta dipendenza del Ministro: 25M€, Spese di Bilancio ed Affari Finanziari: 998M€, Segretariato Generale della Difesa: 5.663M€, Esercito Italiano: 4.185M€,
Marina Militare: 1.549M€,
Aeronautica Militare: 2.342M€,
Arma dei Carabinieri: 5.504M€.

20.000 MILIARDI di euro...fate voi

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.10.09 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'unica via di salvezza e' quella di essere colonizzati da Francia o Germania e di traslocare il vaticano su un'isola nel triangolo delle bermuda

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 15.10.09 17:58| 
 |
Rispondi al commento

UN COLPO ALLA NDRANGHETA
E UN COLPO ALLA CAMORRA

ORA DOBBIAMO SOLO ASPETTARE CHE COLPISCANO LA MAFIA...


...ASPETTIAMO...


...


...


...ASPETTIAMO...


...


...


...ASPETTIAMO...


RONF...


RONF...


RONF...

VABBE' SVEGLIATEMI APPENA SAPETE QUALCOSA!

Via dall'Italia mafiosi e leghisti Commentatore certificato 15.10.09 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Qui è possibile trovare l'elenco dei latitanti di massima pericolosità facenti parte del "Programma Speciale di Ricerca" selezionato dal Gruppo Integrato Interforze.

http://www.interno.it/mininterno/export/sites/default/it/sezioni/ministero/dipartimenti/dip_pubblica_sicurezza/direzione_centrale_della_polizia_criminale/scheda_16056.html

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 15.10.09 17:54| 
 |
Rispondi al commento

QUAND'ERA IN GUERRA CONTRO I TEDESCHI, ESPOSITO DISSE AL CAPITANO:SE RUBO UN CARRARMATO AI TEDESCHI MI DA UNA LICENZA DI 3O GG? DETTO FATTO,LA COSA SI RIPETE TANTE VOLTE.... ALLA CONSEGNA DELL'ENNESIMA LICENZA IL CAPITANO DICE: ESPOSITO TE LA RADDOPPIO SE MI DICI COME FAI...:SEMPLICE SIG CAPITANO, PER OGNUNO DEI LORO GLIE NE DO TRE DEI NOSTRI....HA IL MINISTRO DELLA DIFESA ERA UN CERTO IGNAZIO CACAME O CAZZIO!!

aniello r., milano Commentatore certificato 15.10.09 17:53| 
 |
Rispondi al commento

E, mentre continuava a dichiararsi indispensabile alla nazione, e dunque proprio per questo perseguitato da toghe rosse, giornali comunisti, marea giustizialista, accadeva un altro piccolo evento: il Premio Nobel per la pace a Barak Obama. Ma come? Non c’era forse un Comitato che chiedeva il Premio, sì, proprio quello, per Silvio? (“Meno male che Silvio c’è”, ha provato a spiritoseggiare davanti agli attoniti telecronisti il nostro, riprendendo il ritornello di una delle tante canzoncine fabbricate per osannarlo; ma su You Tube potete trovarne delle migliori, a cominciare da quella ad hoc per il Nobel…a questo punto, ahimè!, mancato). E come hanno osato assegnarlo a Barak invece che a Silvio? A un “abbronzato”, poi!? Che ha pure trent’anni meno di lui! Incredibile. Chissà che travasi di bile, povero Cav. Che cumulo di amarezza, per questa incomprensione da parte di qualcuno nel mondo. E quante escort gli saranno occorse per superare questo momento difficile.


Angelo d'Orsi

Aldo F., napoli Commentatore certificato 15.10.09 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe...stiamo facendo ancora troppo poco...come dice Nando,abbiamo la ferrari ma stiamo pedalando...

dobbiamo SFRUTTARE al massimo questo MOMENTO STORICO...
ci troviamo, quasi come ai tempi di TANGENTOPOLI,con la differenza che stavolta la SINISTRA è anche lei in difficolta'...

ci sono ampi SPAZI su cui lavorare,a patto che si abbia una STRATEGIA POLITICA con DI PIETRO,SINISTRA e LIBERTA,i MOVIMENTI e i VERDI...

DI PIETRO puo' e deve attingere voti dalle parti dei GIUSTIZIALISTI e del centro-destra...

SINISTRA e LIBERTA' continuare a SVUOTARE il PD e il PDCI e PRC di FERRERO...

NOI del MOVIMENTO di LIBERAZIONE NAZIONALE dovremmo inglobare i VERDI,i MOVIMENTI,chi non VOTA,gli UTOPISTI,gli SPIRITI LIBERI,i DELUSI e DISILLUSI....

Beppe,devi iniziare subito a organizzare il MLN e descrivere la STRATEGIA POLITICA ai SOSTENITORI e magari aprire una SEDE FISICA a ROMA-MILANO-NAPOLI,dove riunirsi per prendere decisioni operative,organizzare i MEETUP,organizzare Vday,sedi POLITICHE che la gente deve VEDERE...non solo PC...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.10.09 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

eccheccazzo, ma che leggo? l'unico del PD che abbia detto una cosa giusta su berlusconi....si è dimesso???!!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 15.10.09 17:46| 
 |
Rispondi al commento

ISTIGAZIONE AL RAZZISMO

pomeriggio 5 - canale 5 - Scandalosi ospiti razzisti che si scagliano contro gli stranieri: istigazione all'odio e alla violenza! E' inaudito! Al 1° posto la solita Santalchè....chiudete questi programmi! vergogna!

anna i., alessandria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 17:45| 
 |
Rispondi al commento

I ministri. Sacconi e Maroni consolidano la loro posizione in testa alla classifica della fiducia nei membri del governo. Il responsabile del welfare raggiunge quota 63% che corrisponde al suo massimo toccato lo scorso novembre e ribadito un paio di volte. Sacconi, va detto, è quasi sempre stato al comando della graduatoria. Lo ha insidiato e lo insidia solo il ministro degli Interni, Roberto Maroni che arriva a quota 62%, poco sotto il 64% (gennaio 2009) che è il suo record. Maroni è l'unico a non essere mai sceso sotto il 60% di "fiduciosi", una quota non facile da tenere, come insegna lo stesso premier.


http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/politica/sondaggi-2009/fiducia-ottobre/fiducia-ottobre.html

ora, se è abbastanza chiara la ragione che fa tanto amare il feroce maroni, mi chiedo...ma cosa ha fatto finora il sacconidimmmerda per avere tanto consenso? sarà mica per la social card?

liliana g., roma Commentatore certificato 15.10.09 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Sì, mi sento solidale al pover’uomo. Che, addirittura, ora viene soccorso dalla figliola Marina. Che ripete, come una scimmietta ammaestrata, le parole paterne: complotto, comunisti, sentenze pilotate, persecuzione giudiziaria, stampa in mano alla sinistra, lui è legittimato dal popolo. Si è persino spinta – udite, udite! – a dichiarare che quando sente Antonio Di Pietro parlare, lei “si vergogna di essere italiana”. Fa bene. Se gli italiani fossero tutti come Silvio e Marina (talis pater, talis filia), sarebbero molti altri, dalle Alpi al Lilibeo, a vergognarsi di condividere la cittadinanza con loro. A cominciare da chi scrive.

Angelo d'Orsi

Aldo F., napoli Commentatore certificato 15.10.09 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Da Repubblica del 07/01/2003.

..."Innanzitutto - dice Giuffrè al il pubblico ministero Antonio Ingroia- bisognava alleviare quella pressione che veniva esercitata dalle forze dell'ordine e dai magistrati su Cosa nostra, e in modo particolare, sulle dure condanne che cominciavano a piovere sulle nostre teste". Poi, la confisca dei beni. "Cosa nostra - ha detto il pentito - è molto legata ai suoi patrimoni perchè sono di importanza vitale". Un altro "male" che preoccupava i boss era la "necessità di alleggerire la pressione dei collaboratori di giustizia su Cosa nostra". Infine Giuffrè fa riferimento anche al carcere duro: "Bisognava cercare di toglierlo o quanto meno di alleviarlo".

Così fu presa la decisione. Fu il pentito Giovanni Brusca, a suggerire "che dovevamo appoggiare questa formazione politica (Forza Italia ndr), perché dava ottime garanzie". E' lo stesso pentito a ricordare di avere appreso dai boss Carlo Greco e Pietro Aglieri di "esponenti delle aziende di Berlusconi che si stavano interessando per creare un nuovo movimento politico e uno di loro era il signor Dell'Utri".

"A Cosa nostra - prosegue Giuffrè - interessava che il vertice del movimento politico assumesse delle responsabilità ben precise per fare fronte a tutti i nostri problemi, e a mettere uomini puliti che facessero gli interessi di Cosa nostra in Sicilia".

testo integrale : http://www.repubblica.it/online/cronaca/giuffretre/dellutri/dellutri.html

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 15.10.09 17:41| 
 |
Rispondi al commento

La Costituzione non e' piu' "sana e robusta" come una volta.

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 15.10.09 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guadagnano il quadruplo degli spagnoli e il doppio dei tedeschi, sono i politici italiani. Strapagati (ing)

==============

Per lavorare un'ora e mezza a settimana?

Voglio divenare parlamentare!

cettina. .., isola Commentatore certificato 15.10.09 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANDATE TUTTI SUL SITO
http://sites.google.com/site/carlocosmelliwebsite/Home e rendetevi conto di come il nostro amato Presidente sia un Self Made Man.
(trattasi di notizie che sono estratte dal libro di M.Travaglio e E.Veltri "L'odore dei soldi".
E' BENE CONTINUARE A DIFFONDERE CERTE NOTIZIE PERCHE' IL NOSTRO POPOLO SPESSO HA LA MEMORIA CORTA.

ALESSANDRO B., PESARO Commentatore certificato 15.10.09 17:35| 
 |
Rispondi al commento


L’unica via di salvezza è lo sviluppo della democrazia, verso quel controllo dei beni della terra da parte di tutti e la loro distribuzione egualitaria, in modo che non vi siano più da un lato gli strapotenti e dall'altro gli stremati. Norberto Bobbio, 1981

cesare beccaria Commentatore certificato 15.10.09 17:34| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di TELECOM:
avete sentito quanto incassa per i braccialetti che dovevano essere messi ai carcerati e mai entrati in funzione?
E sapete che più il paese è povero è più lo stato tira fuori i giochi-truffa tipo WINFORLIFE.?
e sapete che ora la Brambilla ci vuole riempire di casino' così aumenteranno i poveri e aumenterà la delinquenza?

Martino il contadino 15.10.09 17:34| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Pace e Bene sbullonato popolo di navigatori,segue sul blog “avaoxos” Capisc'a me,
Hasta Zozzoni, by Tartarughe surrogate Arrivederci e Grazie

(continua nei sottocommenti)

Peppone . Commentatore certificato 15.10.09 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un giovane cow-boy entra nel saloon e chiede un coltello.
Avuto il coltello, si abbassa i pantaloni e zac! si taglia la testa del cazzo:
Gli astanti, sbalorditi, gli chiedono il perchè di un simile gesto, ed il cow-boy:
E' 20 anni che mi stà sui coglioni.

1816, alle ultime elezioni, ha definito "coglioni", chi vota a sinistra.
La sinistra, ha preso 15 milioni di voti.
Ora, se alla fine, qualcuno dei coglioni fà come il giovanew cow-boy, la colpa, di chi è?
Dei coglioni o della testa di cazzo?

antonio d., carrara Commentatore certificato 15.10.09 17:31| 
 |
Rispondi al commento

L'antimafia di Firenze cerca la nave dei veleni.

Ricerche sui fondali tra Elba, Corsica e Capraia.
La direzione distrettuale ha assunto le indagini sull'imbarcazione carica di rifiuti tossici che secondo un pentito è affondata tra La Spezia e Livorno.
La procura distrettuale antimafia di Firenze ha assunto la conduzione delle indagini sulla nave carica di rifiuti tossici che, secondo il pentito di 'ndrangheta Francesco Fonti, venne affondata anni fa nel tratto di mare fra La Spezia e Livorno. Ad occuparsi delle indagini è il sostituto Ettore Squillace Greco, che ha lavorato alla procura di Reggio Calabria ed è un esperto di 'ndrangheta. E´ in programma una collaborazione con il Noe (Nucleo operativo ecologico) dei carabinieri di Grosseto e con la guardia costiera di Livorno, a cui il ministro dei trasporti Altero Matteoli ha chiesto di mettersi alla ricerca della nave affondata di cui ha parlato Fonti, salvo se - come si teme - non ve ne siano anche altre sui fondali fra Capraia, Elba e Corsica, in pieno santuario dei cetacei.
Francesco Fonti ha dichiarato che il boss di Melito Porto Salvo Natale Iamonte gli confidò di aver «sistemato» fra La Spezia e Livorno «un carico di scorie tossiche di un´industria farmaceutica del Nord». Da anni nelle reti dei pescatori restano impigliati fusti di oli esausti, alcuni ancora pieni, altri ormai vuoti dopo che il loro contenuto è andato ad avvelenare il mare. Anche nel luglio scorso una associazione ambientalista ha segnalato lo scarico sospetto di alcuni container al largo di Rosignano. La motovedetta Scialoja della capitaneria di porto di Livorno, attrezzata con radar, ecoscandagli e sonar, ha cominciato proprio da questa zona la ricerca dei veleni sui fondali. Partecipando ieri al Forum nazionale contro la mafia organizzato a Firenze dagli Studenti di Sinistra, Antonio Pergolizzi di Legambiente ha detto che in cinque anni sonosono state 637 le navi affondante nel Mediterraneo per smaltire rifiuti tossici.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 15.10.09 17:31| 
 |
Rispondi al commento

La malattia del dittatore consiste nel voler essere amato da tutti e ne soiffre se non ci riesce.
La cosa migliore è essere amati e io faccio di tutto per essere amato, non solo dai media ma da tutti. Io sono troppo buono e giusto e vorrei che me lo riconoscessero". Silvio Berlusconi,
Forza ragazzi facciamolo soffrire al maledetto mafioso di Arcore, più brutto dentro che fuori!

cesare beccaria Commentatore certificato 15.10.09 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fregnacce Tricolori La Russa il Pizzaiolo ha querelato il Times . Finalmente esisto.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 15.10.09 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ultim'ora:

gli attentati aumentano contro gli esponenti del governo
ora attaccano anche i parenti

arrestato un terrorista di sinistra che tentava di uccidere il figlio di bossi con un vocabolario!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 17:28| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Non tutti vogliono sapere la verità". Lo ha detto il procuratore aggiunto di Palermo Antonio Ingroia parlando a margine del suo intervento al Forum nazionale contro la mafia in corso al polo universitario di scienze politiche a Firenze. Aggiungendo poi :
"Colgo punti di contatto tra il clima del '96/'97 e oggi. Anche allora eravamo nell'anticamera di verità importanti. E quella che stiamo intravvedendo oggi è una verità difficile da affrontare ma va affrontata".

Cosenza 14/10/2009 Complessi aziendali, quote societarie e numerosi automezzi: sono i beni, per un valore di 25 milioni di euro, confiscati dalla polizia a soggetti ritenuti legati alle cosche della 'ndrangheta operante nella zona di Cassano Ionio. Il provvedimento, accolto dal Tribunale misure di prevenzione, ha riguardato tutto il nucleo familiare ed i conviventi di F. Faillace, di 26 anni, figlio di Federico, ucciso nell'agosto scorso, e interessa beni già oggetto di sequestro. Francesco Faillace, secondo l'accusa, è inserito nell'organizzazione criminale operante nel territorio del Comune di Cassano Ionio, ed è attualmente agli arresti domiciliari dopo essere stato arrestato nel gennaio 2008 nell'ambito del procedimento Omnia con l'accusa di associazione per delinquere di tipo mafioso, rapina ed estorsione aggravate dal metodo mafioso. In particolare, secondo l'accusa, Faillace aveva il compito di "eseguire gli ordini" dei vertici della cosca, soprattutto in relazione ad azioni di intimidazione. Secondo l'accusa, inoltre, grazie alle pressioni di Antonio Forastefano, a capo dell'omonimo clan, Faillace si sarebbe accaparrato lavori di fornitura di cemento in quanto gestiva insieme al patrigno Giuseppe Borrelli un cementificio ad Altomonte. Tali accaparramenti avrebbero riguardato anche lavori di ammodernamento di tratti stradali fra i comuni di Villapiana e di Francavilla. A Faillace è stata applicata la misura della sorveglianza speciale per anni quattro.

W LA LEGGE - W L'ITALIA - W LA MAGISTRATURA !

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 15.10.09 17:26| 
 |
Rispondi al commento

è una questione di proporzioni:

la russa denuncia il times
brunetta denuncia il corriere dei piccoli

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 17:24| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo averlo succhiato a Provenzano e corrotto giudici e testimoni ,Papi il Sodomita di minorenni, da detto, io buono e giusto .
Soddisfatto anche pezze sul sedere Baffino .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 15.10.09 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi non si smentisce mai, ormai nemmeno lui si rende conto che le sue affermazioni sono delle prove inconfutabili della sua natura di incorreggibile porco, mafioso, corruttore:

“Il presidente della Repubblica aveva garantito con la sua firma che la legge sarebbe stata approvata dalla Consulta, posta la sua nota influenza sui giudici di sinistra della Corte”

(Silvio Berlusconi a Porta a Porta).


Alessio A. Commentatore certificato 15.10.09 17:21| 
 |
Rispondi al commento

"France Telecom, un altro suicidio
E' il 25esimo in un anno e mezzo"

Perchè si parla sui giornali italiani dei suicidi francesi mentre il caso Telecom Italia di Tronchetti , Colaninno e dell'ultimo Ulisse ovvero nessuno, non suscitarono così tanto interesse.
Solo il Signor Grillo ha fatto il possibile per smascherare i pirati italiani della nostra subeconomia.
I drammi di quell'azienda furono altrettanto tremendi per le persone che li vissero andate a vedere il sito "esternalzzati"

ugo arcaini, torino Commentatore certificato 15.10.09 17:16| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI PARLA DELLA VOLONTA' POPOLARE
SOLO QUANDO FA COMODO A LUI INFATTI LA VOLONTA' POPOLARE E' PER LA CHIUSURA DELLE CENTRALI NUCLEARI MA IN QUESTO CASO LUI SE NE FREGA DELLA VOLONTA' POPOLARE.

ABOLIRE IL VERDETTO DI UN REFERENDUM E' ANTICOSTITUZIONALE

Via dall'Italia mafiosi e leghisti Commentatore certificato 15.10.09 17:15| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo molti psicologi di fama mondiale coloro che odiano gli omosessuali hanno a livello di subconscio una forte spinta in quel senso e pensando che sia sbagliato avversano gli omosessuali in maniera feroce.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 15.10.09 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Larussa querela il Times

Dal pizzo mafioso al pizzo talebano, che differenza c’è?
Scrive Lynyrd
Tra un giornale che può vantare 224 anni di storia gloriosa di giornalismo, che dai tempi della Rivoluzione Francese è considerato la fonte di notizie più autorevole d'Europa, e un governo che fa della menzogna sistematica la sua principale arma politica, direi che non c'è dubbio a chi bisogna dar credito. Inoltre nell'articolo del Times, si parla di " a number of high-ranking officers in Nato" che confermano questa storia. Alti ufficiali NATO, non generiche "fonti occidentali". LaRussa può denunciare chi vuole, sprecherà solo altro denaro pubblico per farsi prendere a pesci in faccia.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.09 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che mi frega se le mazzette le ha pagate Prodi o le ha pagate Berlusconi. Noi siamo sempre gli opportunisti che si vogliono sedere al tavolo delle spartizioni con l'impegno minimo possibile. Mussolini faceva la stessa cosa alleandosi con Hitler, Prodi e Berlusconi hanno fatto la stessa coda sostenendo Bush o Obama.
Io vedo solo un enorme svergognamento, una mancanza di serità paurosa.
Larussa ha poco da obiettare.
Quando le nostre truppe saranno ritirate da un fronte dove da otto anni non hanno comibinato nulla, cominceremo a ragionare.
Basta con questa pagliacciata!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.09 17:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Diego Maradona rimane sempre il più grande.
Sempre controcorrente, sempre geniale e pronto a combattere ogni sistema precostituito: è stato l'ultimo calciatore in Italia a fare da solo la differenza, l'unico a vincere un Mondiale da solo, da solo a combattere contro le squadre 'predestinate' alla vittoria, un uomo solo che inceppava i grandi meccanismi.
Dava troppo fastidio, era troppo più in là e l'hanno fatto fuori.
Schierato sempre a favore dei più deboli, dei perdenti, grande spessore umano, geniale non solo con il pallone, tanto sregolato nella vita.
Del resto anche Alessandro Magno è morto per uno stato etilico portato all'estremo.
Odio il calcio ma Diego è forever!

Filiberto Z., Pietrasanta Commentatore certificato 15.10.09 17:12| 
 |
Rispondi al commento

dal blog di BYOBLU


Berlusconi deve evitare contatti ravvicinati con il pubblico.


Quello vero, quello che esce dallo schermo di vetro delle videocamere come la bambina di The Ring usciva dalla televisione.
Sono loro, sono gli zombie deceduti sul divano che si rialzano, infilano la porta di casa e, ormai liberi di vagare nell’Ade che si apre dietro alle quinte, lo vanno a cercare.
Sono quelli che si risvegliano, quelli che hanno scelto la pillola rossa, quelli cui hanno staccato la corrente elettrica perché non hanno più i soldi per pagare la bolletta, ma grazie a questa immensa fortuna anche la televisione, all’improvviso, un giorno si è spenta da sola.

Sono quelli che si aggirano per le città, riscoprendo la luce del sole, i sentori del cibo che inondano le strade dalle finestre aperte all’ora di pranzo.
Quelli che crescono di numero ad ogni passo che muovono, apparentemente senza direzione, guardando il cielo e riscoprendosi vivi anche senza il telecomando a portata di mano.
Quelli che si passano le notizie di persona, che si svestono delle logiche e dei ragionamenti semplici inoculati come una dose di calmante per tenere a freno la vitalità dei pensieri.
Quelli che restano in silenzio, gli occhi arrossati e un po’ stropicciati come dopo un lungo sonno, ascoltando con estrema sorpresa ed un senso di crescente inquietudine quel suono ritmico, ripetitivo e sommesso proveniente dalle case sepolte sotto a un cielo di antenne.


Come un mantra, un ossessivo scandire le stesse immutabili sei sillabe, pronunciate in maniera afona, incolore, distaccata, senza più alcuna reminiscenza di una passata consapevolezza: I-LOVE-BER-LUS-CO-NI.

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 17:11| 
 |
Rispondi al commento

I giudici sono comunisti, i grillini sono comunisti (quando mai?), DesàSodàSpinaCam sò comunisti, Repubblica è comunista, Bondi è comunista, Napolitano è comunista, ho letto qui dentro che D'Alema è comunista!!!!!!.....

Mazza quanti comunisti che ce stanno in giro!!!
E io che pensavo che ormai stessero tutti dentro un circolo arci di portuali livornesi...

Ebbene, insperati compagni...il link sottostante è dedicato a tutti voi....

http://www.youtube.com/watch?v=wxsU43KyIws

maurizio spina Commentatore certificato 15.10.09 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mafia più forte che mai !!!

L’interpretazione che comunemente si dà di questa situazione è: impera la pax mafiosa. Cioè: la mafia è tutt’altro che debellata. La mafia è più forte che mai e domina l’intero territorio. La mafia non ha mai avuto interesse più di tanto a provocare stragi, disordini o episodi clamorosi. La mafia ha tutto l’interesse a che si stenda uno spesso velo di silenzio sulle sue attività, e in genere su quel che accade in determinate zone. Sicuramente l’interpretazione da dare è questa. Può darsi che la mafia sia in attesa di nuovi affari, non sappiamo che cosa poi in realtà accade sotto questa spessa coltre di silenzio, non siamo in grado di dirlo. Ma quello che, purtroppo, mi sento di dover escludere, è che la mafia sia stata debellata, per quanto riguarda la Sicilia.
Per quanto riguarda le altre zone d’Italia, forse non è altrettanto proprio parlare di mafia, nel senso di Cosa Nostra. Ci sono associazioni delinquenziali che in vario modo fanno capo a questo o a quel personaggio, a questa o a quella famiglia che ha tradizioni mafiose nella propria storia, ma operano poi in settori più disparati, quali sono il traffico di droga, il traffico di armi, il contrabbando di tabacchi lavorati esteri, il traffico di esseri umani eccetera. Nelle altre zone d’Italia ci sono delle realtà molto più mescolate tra mafie storiche, nuove mafie, mafie straniere, orientali, dell’Est europeo. La mafia vera e propria è in Sicilia, e se in Sicilia tutto tace, gatta ci cova. tra mafie storiche, nuove mafie, mafie straniere, orientali, dell’Est europeo. La mafia vera e propria è in Sicilia, e se in Sicilia tutto tace, gatta ci cova. F.S. Borrelli
Tratto da Micromega, 1,2002

Oggi 15/10/2009 lo Stato regala alle famiglie mafiofe Il ponte sullo stretto - La TAV. Amputano le gambe alla magistratura, consentono ed anzi enfatizzano l'associazione malavitosa per il commercio di esseri umani grazie a leggi inutili e porcate vere cone quella di clandestinità, e ancora...

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 15.10.09 17:09| 
 |
Rispondi al commento


LA RUSSA COLUMBUS DAY

MI RICORDO

SEI UN PEDOFILO

SEI UN PEDOFILO

CON LE BAMBINE
...............

Grazie QNYLIBERA !

http://www.pieroricca.org/2009/10/13/ignazio-
la-russa/

http://www.pieroricca.org/2009/10/13/ignazio-
la-russa/

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Dal pizzo mafioso al pizzo talebano, che differenza c’è?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.09 17:08| 
 |
Rispondi al commento

W LO SPUTO FISCALE !

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 15.10.09 17:08| 
 |
Rispondi al commento

So che non c'entra nulla, ma visto che ormai vedo una brutta china già da un pò, volevo segnalare quanto segue su uno pseudo eroe della rete: antonio di pietro.
"Dall'inizio della legislatura ad oggi, quando la Camera è stata chiamata ad esprimere il proprio parere, Antonio di Pietro non ha risposto all'appello, su un totale di 4.462 votazioni, ben 3.025 volte. Numeri che rendono ancora di più l'idea se letti sotto forma di percentuale. Infatti con il 67,79% delle assenze Tonino conquista la medaglia d'oro degli assenti seguito, a distanza dai colleghi Aniello Formisano (41,37%) e Gaetano Porcino (40%). Eppure nonostante questi numeri, nulla impedisce al leader dell'Idv di improvvisare un sit-in davanti a Montecitorio e denunciare: «Il Parlamento si riunisce per un paio di giorni a settimana per un paio di ore ciascuna e poi tutti a fare il secondo lavoro".

Luca Ferri 15.10.09 17:07| 
 |
Rispondi al commento

@ maurizio spina

""Veltroni NON AVREBBE MAI PRESENTATO LO SCUDO FISCALE DI SUA SPONTE fosse stato al governo.""

Stai facendo affermazioni che non puoi dimostrare, anzi semmai il fatto che l'indulto, pur aiutando più i mafiopiduisti che i PuDdani, l'abbia fatto il centrosinistra, potrebbe dimostrare l'esatto contrario.

""TI AVREBBERO MESSO IN CONDIZIONI DIVERSE E SE SEI IN CONDIZIONI DIVERSE NON E' LA STESSA COSA!!!!! LO VUOI CAPIRE O CONTINUI A FARE FINTA!""

Sei tu che non vuoi capire che le due coalizioni non sono affatto diverse, fanno finta. Quando qualcuno di loro è in difficoltà si aiutano l'un l'altro.

""Quanto al Pd...che non riesci a convertirlo???
Questa è da Stanlio e Ollio.....""

A parte il fatto che non voglio convertire nessuno, mi dici come fai a minare dall'interno un comitato d'affari così mastodontico al punto che inizi a fare gli interessi dei cittadini? Questa è da S&O.

""Guarda che è il tuo capo che si è candidato alla segreteria dopo averne detto peste e corna DIMOSTRANDO CHE AVEVA BISOGNO DI QUELLA GENTE. Esattamente ciò che dicevo io.""

Non ho capi e non credo proprio che nessuno abbia bisogno di quella gente, manco voi.
Il PD ha come unica differenza il fatto che faccia finta di fare le primarie, quindi chiunque si iscriva si può candidare. Anche se ha detto "non è una provocazione" sapeva benissimo che l'avebbero rifiutato, quello che è successo poi avrebbe dovuto far crollare definitivamente la finta opposizione, ma Beppe non tiene mai conto che qui a mafiolandia gli italioti sono degli zebedei colossali.

""SE FOSSE STATO ACCETTATO, TU, IN QUESTO PRECISO ISTANTE, SARESTI TESSERATO A FARE CAMPAGNA ELETTORALE.""

Ahahahah!! Sisi come no! :D
Prima che mi vedano cacciare un centesimo a loro favore....

""E basta con sta storia del vecchio Pds.....
Il paese è andato a rotoli quando si è sciolto il vecchi Pci""

Il mafiopiduista è un regalo all'Italia da parte di D'Alema, Violante & co., questa storia va sempre ricordata.

Paolo Cicerone, MiLaNo (o giù di lì) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 17:07| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aspettiamo ora un bell'articolo di Panebianco che faccia l'apologia delle mazzette date al nemico affinché non spari

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.09 17:07| 
 |
Rispondi al commento

@CONCITA A 90°

PORO MONA DE UN BAUCO SVEIATE FORA CHE XE ORA.

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 15.10.09 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma sto scrivendo sul blog di Grillo?

A me pare un qualcosa che non essendo ne' di destra ne' di sinistra e'diventato piu' di destra, automaticamente.

Va bene ascoltare altre opinioni, ma essere insultati a casa rompe un po' le palle o no!

Se a Voi sta bene per me e' OK, ma cosi'non credo sia giusto per chi spera in qualche cambiamento.

Le quinte colonne in guerra le fucilavano. Qui?

Se semo visti.

Frank

Frank A. 15.10.09 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Stampa, 8.10.2009
Le disgrazie sono di sinistra
Dopo il proclama del Capo, il quadro è finalmente chiaro. I magistrati sono di sinistra, e questo già si sapeva. La tv pubblica, eccetto Topo Gigio, è di sinistra. Il 72% dei giornali è di sinistra (non il 71 e nemmeno il 73: il 72, l’ha detto Lui). La Corte Costituzionale è di sinistra, il Quirinale è di sinistra, gli arbitri in genere sono di sinistra, e anche i vigili che danno le multe sono di sinistra, i professori che rifilano 4 a mio figlio sono di sinistra, il vicino di casa che appesta il pianerottolo con la sua frittura è di sinistra, la signora che mi ha scippato il parcheggio è di sinistra, come la Regina di Biancaneve, Veronica Lario e la Costituzione: tutte di sinistra.

La sveglia alle sette è di sinistra, la barba da radere è di sinistra, il caffè amaro è di sinistra, i calzini bucati e gli ingorghi al semaforo sono di sinistra, il capufficio odioso è di sinistra, la moglie che mi ricorda le commissioni da fare è di estrema sinistra. Il Superenalotto è di sinistra, altrimenti vincerei. Gli stranieri, i comici, i miliardari e i gatti neri sono di sinistra. Le escort sono di sinistra, ma solo quelle che chiacchierano, naturalmente. Cavour era di sinistra, come Montanelli e Barbarossa, del resto. Fini è di sinistra e pure le previsioni del tempo, se segnalano pioggia. Persino io, quando non digerisco la peperonata, divento di sinistra. Da noi l’unica disgrazia che non sia di sinistra è la sinistra.

P.S. Viva l’Italia, viva Berlusconi! (anche questo l’ha detto Lui).

Franco F. Commentatore certificato 15.10.09 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo le elezioni truccate,


I MILITARI ITALIANI PAGANO IL PIZZO AI TALEBANI PER LA PROTEZIONE....


Quando si dice esportare la democrazia !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 15.10.09 17:03| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

FUORI DALL'ITALIA STO LETAME A 90 GRADI

Via dall'Italia mafiosi e leghisti Commentatore certificato 15.10.09 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Sullo scandalo delle mazzette afgane i berlusconi si arrampicano sugli specchi, chi vuol dimostrare che i fatti si riferiscono al governo Prodi, chi dà la colpa agli agenti segreti, chi dice che è pratica comune, mai uno che facesse l'unica domanda seria: ma in Afghanistan cosa ci stiamo a fare?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.09 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il segreto di Ilaria
17 GENNAIO 2005


C'è un filo invisibile che lega Mogadiscio a Reggio Calabria.
Un nesso che unisce le indagini sull'omicidio di Ilaria Alpi, la giornalista del Tg3 uccisa il 20 marzo 1994 in Somalia con l'operatore Miran Hrovatin, e quelle sul misterioso ingegnere Giorgio Comerio, protagonista secondo gli investigatori calabresi di un gigantesco traffico di rifiuti radioattivi con altri faccendieri, malavitosi e trafficanti d'armi.
Uno scandalo di livello internazionale nel quale sarebbero coinvolti decine di governi, europei e non, e intorno al quale si sarebbero per anni mossi agenti dei servizi segreti deviati e personaggi iscritti a varie massonerie.
Su questo stava indagando negli anni Novanta la Procura di Reggio Calabria, poi stoppata da un'archiviazione.
L'obiettivo dei magistrati era dimostrare che un gran numero di navi venivano riempite di scorie radioattive e affondate nei punti più profondi. Non solo.
Nel corso dell'inchiesta gli investigatori avevano trovato tracce del traffico di rifiuti speciali che dall'Europa venivano traghettati in Africa, oltre che del sistema O.d.m. (Oceanic disposal management) con cui il faccendiere Comerio voleva stipare la pattumiera radioattiva in siluri per spararla sotto i fondali marini.

Tutti elementi che non hanno portato a un'incriminazione, a una condanna, ma che nelle informative riservate della Procura di Reggio Calabria rivelano uno stretto nesso coi fatti somali.
Non è un caso, dicono gli inquirenti, se dopo anni di silenzio la scorsa settimana è stato denunciato dalla Commissione parlamentare d'inchiesta sul caso Alpi un grave tentativo di depistaggio.
Non è un caso se personaggi oscuri ora cercano di deviare l'attenzione, proponendo inesistenti foto satellitari dell'aggressione alla giornalista.
E nemmeno che venga diffusa la notizia secondo cui la Commissione parlamentare d'inchiesta avrebbe intravisto dietro l'agguato l'ombra di Al Qaeda.

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti Paesi della Nato impegnati in Afghanistan pagano gli insorti per fare in modo che i loro soldati non vengano attaccati; tra questi c'è anche l'Italia". Lo ha rivelato all'agenzia di stampa francese (Afp) un alto funzionario afgano, che ha preferito mantenere l'anonimato. "Sappiamo con certezza che le forze italiane hanno pagato l'opposizione armata a Surobi per non essere attaccate", ha dichiarato un'altra fonte militare citata dalla Afp. "Accordi simili - ha aggiunto l'intervistato - esistono anche nella provincia di Herat, secondo le nostre informazioni, da parte delle forze italiane lì schierate". E conclude: "Si tratta di una pratica comune tra i soldati che operano nelle zone rurali dell'Afghanistan, salvo che tra i britannici e gli americani".

Che buffonata!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento

@ 90°

lo sappiamo che stai sempre chinato, e sappiamo anche chi hai davanti quando stai così al lavoro, ma una curiosità?
dietro chi hai, bossi o gasparri?

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..la mia generazione..cioe i quarantenni di oggi....la pensione fara bene a dimenticarla...non ci tocchera niente...pero i politici si son fatta una legge che gli tocca di diritto dopo neanche 2 anni di servizio...evviva i furboniii.

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANCHE CONCITA 90 HA IL CERVELLO GONFIO.

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 15.10.09 16:51| 
 |
Rispondi al commento

20 anni fa Bossi e la Lega parlavano di federalismo: gentaglia rossa, giornalai e giornalacci di sinistra li prendevano per ignoranti, montanari, xenofobi.

rossi acculturati chic buonisti rossi sinistri guitti e giornalai miliardari di rai 3 li prendevano in giro:

dopo 20 anni questa crema del sapere , dopo decine di tavole rotonde coi soldi degli italiani ammisero che forse il federlaismo er auna buona cosa

--------------

20 anni fa Bossi e la Lega parlavano di musulmani attentatori : gentaglia rossa, giornalai e giornalacci di sinistra li prendevano per ignoranti, montanari, xenofobi.

rossi acculturati chic buonisti rossi sinistri guitti e giornalai miliardari di rai 3 li prendevano in giro:

dopo 20 anni questa crema del sapere , dopo decine di tavole rotonde coi soldi degli italiani si stanno accorgendo dei danni che han fatto con la loro idiota mentalita' dell voler tutti i disperati del mondo in casa.

-----------------


10 anni fa Bossi e la Lega parlavano di turchia: gentaglia rossa, giornalai e giornalacci di sinistra li prendevano per ignoranti, montanari, xenofobi.

rossi acculturati chic buonisti rossi sinistri guitti e giornalai miliardari di rai 3 li prendevano in giro:

dopo 10 anni questa crema del sapere , dopo decine di tavole rotonde coi soldi degli italiani arriva la mazzuolata dall'europa : forse, portare in europa la turchia , non va troppo bene....

-------------

lasciamo perdere i rom, solo beoti sinistri sognano di integrarli lavandosi la bocca col ..siamo tutti fratelli ...!!!

----------

Rossi : per fortuna vi stiamo mozzando le ali, al prossimo giro elettorale solo i parenti di quei 4 gatti voteranno sta sinistra nullafacente e analfabeta della politica.!!!!

vaff..la sinistra e i loro cassi di diritti per tutti!!!

ande' a laura', barbun!!!!! altro che far i poeti, manager o ricercatori con le zucche affumicate da mariuana!!!!!

pinetta carugatti Commentatore certificato 15.10.09 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SAPETE PERCHE' SARA SACCHI HA UN GROSSO CERVELLO?

PERCHE' E' GONFIO.

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 15.10.09 16:49| 
 |
Rispondi al commento

“Mazzette ai talebani per evitare gli attacchi” scrive il Times

grandi questi soldatini di piombo
ma perche non mandiamo tutti gli essaltati di destra in afganistan

questi rambo di capuccino e cornetto al mattino

dai guapi di destra fatevi avanti la patri vi chiama andate a fare razzismo e i guapi davvanti a questi talebani

ma pagare per non essere toccati non è di guapi
e di COGLIONI

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 16:48| 
 |
Rispondi al commento

"ANNO ZERO, PORTA A PORTA, BALLARO', L'INFEDELE, LA 7, MATRIX : TUTTE DEI " TEATRINI POLITICI ", URLATI E SPOLOQUIATI CHE NON CONDUCONO A NULLA.

SOLO " R E P O R T " E LE SUE INCHIESTE SONO DEGNE DI INTERESSE ! RISPETTO ! RICONOSCENZA !

DAL POPOLO UN SOLO GRIDO :
TAGLIAMO A META' TUTTO QUELLO CHE RIENTRA E RIGUARDA IL SISTEMA POLITICO.

QUESTA E' L'UNICA, VERA, SACROSANTA ED SUPERECONOMICA RIFORMA CHE SERVE AL NOSTRO PAESE !!!!

Onesti e disonesti 15.10.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Nuova escalation del racket - di Dora Quaranta
14 ottobre 2009 Palermo. da www.antimafiaduemila.it

Negli ultimi trentacinque giorni vi sono stati 13 attentati da parte del racket, dal centro storico alle periferie fino alla provincia. Sono stati colpiti i negozi più diversi: il piccolo commerciante come il franchising.
L’attack è stato rinvenuto persino nei lucchetti di un cantiere edile il 29 settembre in via Butera alla Kalsa. Nel mese di luglio i segnali di una richiesta estorsiva hanno toccato tre punti vendita di “Bagagli”; il 25 settembre in via degli Orti hanno subito danneggiamenti il deposito del mobiliere Sanfilippo, il negozio di condizionatori “Cat” e l’agenzia pubblicitaria “Digitalmente”; il 17 settembre è stata la volta di “Sabrina gioielli” e di “Candido gioielli”; il 10 ottobre è toccato alla Benetton di via Leonardo da Vinci, due giorni dopo a “Gioia gioielli di Marialuisa”. La notte scorsa però gli esattori hanno attuato una strategia diversa: non hanno usato l’attak bensì hanno lanciato bottiglie incendiarie contro gli uffici dell’agenzia immobiliare Tecnocasa in via della Giraffa a Bonagia. Il procuratore aggiunto Antonio Ingroia ha parlato di “segnali preoccupanti” ma che indicano comunque una “debolezza dell’organizzazione”. “Chi è rimasto in libertà – ha spiegato il magistrato – dopo i ripetuti blitz dei mesi scorsi, cerca di rimpinguare le casse dell’organizzazione. Altri, cosiddetti cani sciolti, cercano di prendere il posto degli esattori finiti in manette”. Per fortuna, ha ricordato Ingroia, le denunce continuano a non mancare.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 15.10.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Complimenti alla straordinaria Petra Reski a a Grillo per averla aiutata a farci conoscere l'estensione del problema mafioso.

E' chiaro che serve un intervento a livello Europeo perchè la mafia non conosce confini (e qui il nostro De Magistris potrebbe certamente essere prezioso).

Comprerò senza dubbio il suo libro, e ne regalerò più che potrò.

Francesco Simi Commentatore certificato 15.10.09 16:40| 
 |
Rispondi al commento

FINITE LE CARTINE.

RIZLA MALEDETTA:FALLO UN'AVVISO PRIMA DI FARE LE ULTIME RULLATE....CI VUOLE POCO.

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 15.10.09 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Pregherei di non insultare la conchita è utile, pensate a quello che scriveva Faber, "dal letame nascono i fior". Da lui nasceranno meravigliose orchidee.

Franco B. Commentatore certificato 15.10.09 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Il ponte sullo stretto......
Il più grosso finanziamento italiano alla Sicilia ed alla Calabria......ma quale Sicilia e quale Calabria?
Mentre il gradimento scende, specialmente al Sud, ecco il sangue di San Gennaro che si scioglie in una montagna di miliardi.
Che cosa ci resta da fare? Gli altri parlano ed il signorotto manda i suoi carriarmati sotto forma di miliardi a distruggere quelle poche barricate ancora rimaste in piedi.
Non ci sono ne veline ne velini che tengano, i cerchi di fuoco sono pronti per i salti dei gerarchi panciuti e glabbri. Speriamo che gli effetti geriatrici ci risparmino il ventennio

ugo arcaini, torino Commentatore certificato 15.10.09 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Infiltrazioni mafiose in Germania:
"Milleduecentocinquanta nani da giardino che fanno il saluto nazista in una piazza di Straubing, in Baviera. È un'opera dell'artista tedesco Ottmar Hoerl, non nuovo a questo genere di provocazioni. In Germania il saluto nazista, il disegno di una svastica o l'esposizione in vetrina di una copia di «Mein Kampf» possono costare fino a tre anni di carcere. «Presento la razza superiore in veste di nani da giardino - spiega Hoerl -. Questa è ovviamente una satira» (Reuters)"

Chicco Uggè 15.10.09 16:35| 
 |
Rispondi al commento

«Sappiamo che è un giudice di estrema sinistra molto attivo. Abbiamo molte notizie, molto preoccupanti su questo giudice... Nel mese di gennaio, questo giudice era lontanissimo dall'aver scritto la sentenza. È stato trasferito ad altra sede e dunque tutti ritenevamo che non l'avrebbe più scritta... Invece ci siamo ritrovati come un fulmine a ciel sereno una sentenza di 143 pagine dove ci sono chiare le impronte digitali della Cir... È una sentenza fatta di numeri e tabelle che certamente non possono essere riferite alla cultura di questo giudice... quindi riteniamo che questo giudice sia stato profondamente influenzato esternamente. Riteniamo che non sia stato in grado di scrivere questa sentenza». (Silvio Berlusconi contro il giudice Raimondo Mesiano, 7 ottobre 2009)

«Meno male che mi sono potuto permettere di spendere 200 milioni di euro per pagare i consulenti e i giudici». (Silvio Berlusconi, 9 ottobre 2009)


di Gianni Barbacetto

Aldo F., napoli Commentatore certificato 15.10.09 16:30| 
 |
Rispondi al commento

«Italiani pagavano mazzette ai talebani»

sempre ho in mente il check point pasta a mogadiscio quando un gruppo di sbandati locali ha tenuto a ferro e fuoco un esercito come il italiano.

Meglio di giocare a la guerra facendo figure di merda tipo questa di pagare per non essere coinvolti in azioni militari

TORNATE A CASA COSTATE UNA BARCA DI SOLDI PER OGNI GIORNO.

Spendere soldi pubblici in sanita e educazione!!

larusa soldatino di piombo che come mastella ti fai il viaggietto pagato da noi negli states al columbus day

fascisti!!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque un merito gli va riconosciuto: prima della nanite parecchi italiani come il sottoscritto se ne fregavano letteralmente della (non mi piace chiamarla politica) lampadina. Dal nano in poi, non so voi ma io praticamente e parecchi come me, ormai mi ci sono letteralmente intrippato.

daze Commentatore certificato 15.10.09 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

obama, l'abbrozato, premio nobel per la pace
silvio, testa d'asfalto, premio nobel per la pece

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.facebook.com/event.php?eid=153317425748&ref=nf

" NO BERLUSCONI DAY " .. diffondete ragazzi! a presto
Bruno

Bruno Bonandin 15.10.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Oooo che maniere ce l'hanno tutti con me perchè sono piccolo e nero, è un'ingiustizia però!

Franco B. Commentatore certificato 15.10.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si potrebbe denunciare sara per vilipendio all'intelligenza ?

Franco B. Commentatore certificato 15.10.09 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il premier è stato polemico con tutti e tre i capi dello Stato con i quali ha avuto a che fare: Scalfaro, Ciampi e Napolitano, che sintetizzano le tre culture politiche alla base della Costituzione del 1948, cattolico-democristiana, laica-liberalerepubblicana e socialcomunista.

Di quale cultura politica sia sintesi Silvio Berlusconi non è facile capire: dai progetti di riforma che va annunciando si può intravedere qualche forma inedita di presidenzialismo plebiscitario indenne da censure istituzionali. A cominciare dalla Giustizia.

di Beppe Del Colle, da Famiglia Cristiana, 18 ottobre 2009

Aldo F., napoli Commentatore certificato 15.10.09 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1/2 - SE LA NAVE ITALIA AFFONDA IL PRIMO A SCAPPARE E'...

Spesso, sempre più di frequente, mi chiedo: perchè un parlamento "lavora" e dà seguito alle idiozie che ronzano all'interno della scatola cranica dei suoi rappresentati?

Un sano riposo, non dico mentale per mancanza di materia prima, ma fisico che porti ad un esteso "riposo compensativo" in attesa di quello eterno che dona a loro o Signore e splenda ad essi la Luce Perpetua, riposino in pace. Amen.

Una assenza fisica potrebbe essere un toccasana anche per la gente che, avrebbe in questo modo, la rara, ma sempre ben accetta, opportunità di attenuare la tensione e l'attenzione sulla svendita di illusioni con unico obbiettivo: nascondere la direzione presa da questa Italia.

Una forma, insomma, di estraneazione per vedere la realtà da fuori e non da dentro. Meno coinvolgimento aiuta a capire, con maggiore attenzione e precisione, la realtà in cui si vive.

L'alto commissario ONU Navyi Pillay riferendosi alla legge anti-omofobia: " L'Italia ha fatto un passo indietro". L'Italia non ha fatto un passo indietro. Si trova un passo indietro perchè chi la rappresenta non ha le capacità e, secondo me, titolo per portarla un passo avanti.

Aspettarsi un passo avanti da dei matusalemme è come insegnare Word a Gutenberg: idealmente possibile ma praticamente improbabile.

CAPITAN FIGUS.

By Gian Franco Dominijanni


2/2 - SE LA NAVE ITALIA AFFONDA IL PRIMO A SCAPPARE E'...

Per quel che mi riguarda sono per lo sradicamento culturale delle classificazioni umane. Una forma di lottizzazione escogitata dai primi antropologi che non ha più senso di esistere nei giorni nostri. Anzi una sua immediata eliminazione ci consegnerebbe solo dei benefici a noi e a chi "riteniamo" diverso. Che poi, andando sull'elementare, se loro sono diversi da noi, noi, non siamo contemporaneamente diversi da loro? Bisogna eliminare il concetto di classificazione che in sè racchiude il limite di un codice culturale imposto.

Che un governo debba entrare e sindacare sulle tendenze, abitudini, vizi, etc.. etc...,chiamateli come volete, sessuali dei cittadini imponendo una classificazione delle persone comuni e creando, nel contempo, comportamenti discriminatori che invece andrebbero estirpati.

Dal "Manifesto degli scienziati razzisti" del 1938 potremmo tranquillamente passare al "Manifesto degli scemenziati pazzisti" del 2009.

Che ne so?! Potrebbero associare i ricchi a persone geneticamente migliori, i poveri geneticamente inferiori, gli eterosessuali geneticamente superiori, i gay geneticamente inferiori, gli immigrati geneticamente delinquenti, i negri geneticamente inferiori, i bianchi geneticamente superiori, i mancini geneticamente inferiori, i destri geneticamente superiori, gli alti geneticamente superiori, i bassi geneticamente inferiori, chi ha gli occhi chiari geneticamente superiore, chi ha gli occhi scuri geneticamente inferiore, chi ha il suv geneticamente superiore, chi ha la panda geneticamente inferiore, etc... etc...

A pochi viene in mente che tutti rappresentiamo delle categorie naturali di persone e basta. Vogliono per forza di cose aggiungere del proprio arrogandosi il diritto, conferitogli attraverso i noti giochi di potere sempre più spesso immoralmente e con arroganza, di imporre il loro modo deviato di intendere la società.

CAPITAN FIGUS.

By Gian Franco Dominijanni


X Tinà...

E ce mancherebbe Tinà che non dessi ragione a Paolo!!!
Siete entrambi impegnati nelle liste.....

Aohhh mica tutti possono essere incoerenti come quello che sputa sul Pd e poi chiede di diventarne segretario.
Costringendo gente che odia il Pd a fare la tessera....

E meno male che la longa manus D'Alemiana ha tolto tutti dagli impacci altrimenti eravate ancora all'interno del Pd a fare propaganda...

Non vi avrebbero mai accettato?
Fortuna vostra che non hanno contato fino dieci altrimenti la carriera politica di Beppe era finita prima d'iniziare...

A voi serve la base del Pd che, mediamente, è più grillina dei grillini...
Tanto valeva educarli dall'inizio prima di farli riD'Alemizzare...
Ma forse a Beppe interessa di più porsi come unica alternativa possibile. Anche a costo di disperdere in mille rivoli quell'elettorato...con lunga vita conseguente allo Gnomo qualora non venisse pugnalato nelle scapole dall'interno...

Ps...

L'unione fa la forza.
Quando fate le vostre riunioni, temo pensiate di essere soli nell'universo...e la vana speranza vi ammanta anche quando siete fuori.
Perdendo il senso delle cose logiche. La querelle Grillo-Pd va in nella direzione di questo strano incantesimo...
Basterebbe fare una semplice cronologia degli avvenimenti...

maurizio spina Commentatore certificato 15.10.09 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.facebook.com/home.php?#/group.php?gid=97183437473&ref=mf

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 15.10.09 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Se qualcuno alla fine sparerà a nano con un fucile telescopico quel qualcuno verrà sicuramente dalla CIA che naturalmente accollerà a qualche squilibrato il gesto come di norma. Ha suscitato un bel vespaio ultimamente con le sue puttanate e questo agli illuminati non piace. In Europa ormai viene tenuto a debita distanza praticamente da tutti perché è chiaro che ormai non conta un cazzo e ha perso ogni chance di far parte dell'elite. Anche le voci che girano probabilmente vengono dagli stessi ambienti per preparare l'opinione pubblica.

Nano, nanetto cazzi tuoi; io te l'ho detto.

daze Commentatore certificato 15.10.09 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mister Merdoch, lo squalo, ha ancora fame di miliardi.

Con la Fox attacca Obama per farlo cadere

Con il Times, Repubblica (prossimo giornale che compra) e altri, attacca Berlusconi per farlo cadere.

Ora dice che paghiamo i talebani.

Visto che ci hanno ammazzato dei nostri ragazzi, si vede che li paghiamo poco.

Ho deciso di disdire l'abbonamento a Sky.

Ha fatto bene Obama a dichiarare che la Fox (Merdoch) e' un partito politico di opposizione fazioso, che non parlera' mai piu' con nessuno della Fox e mai piu' rispondera' alle loro domande.

Vedo una certa analogia tra Repubblica e la Fox.

Sara' anche per questo che Obama e Berlusconi vanno piu' che d'accordo?

Sara Sacchi 15.10.09 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perche' non votiamo Marino? Sembra almeno per bene... e poi vedere la faccia di MASSIMO rattristata mi farebbe impazzire dalla gioia. E l'uomo piu' ignorante e sopravvalutato che oggi c'e' nel PD.

Free Blogger
www.koinonikon.com

Andrea Cesarini, Galway Irlanda Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL RISPETTO PER I CITTADINI INNANZITUTTO:

A: "presidente ho due figli e non riesco piu' ad arrivare a fine mese!!!!"

B: "ma come si permette non faccia politica faziosa, comunista!"

Via dall'Italia mafiosi e leghisti Commentatore certificato 15.10.09 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se insisto...mi ronza in testa questa idea: O.T. e se il 25 ottobre alle primarie del PDmenoL votassimo BEPPE GRILLO? (vedi post precedente).
il tutto con una bella campagna mediatica ci presentiamo in tanti ai seggi loro annullano la scheda, ma sai che ridere quando dovranno comunicare le schede nulle (magari con percentuali del 35-40 %) non so se sono stato chiaro quelle nulle sarebbero i voti di GRILLO!!!

s cimini 15.10.09 15:45| 
 |
Rispondi al commento


LIFESTYLE
Carlucci condannata - L'onorevole Gabriella pagava una sua portaborse in nero e il giudice le impone il risarcimento
Carlucci condannata
Notizia del 13 ottobre 2009 - 15:00
L'onorevole Gabriella pagava una sua portaborse in nero e il giudice le impone il risarcimento
foto

di Libero News

La notizia in un altro Paese avrebbe come conseguenza le dimissioni, ma siamo in Italia. Gabriella Carlucci, deputata del Pdl, è stata condannata a risarcire una propria collaboratrice che le faceva da assistente personale ma non riceveva i contributi previdenziali, né era ufficialmente contrattualizzata. Da Montecitorio l'ufficio stampa dell'onorevole Carlucci fa sapere che non è stato rilasciato alcun comunicato stampa in risposta alla sentenza e che l'unica replica dell'onorevole è un secco "no coment". Ma andiamo ai fatti. Un servizio choc delle Ieneandato in onda nel marzo del 2007 fa scoppiare lo scandalo degli assistenti parlamentari pagati in nero. La Iena Filippo Roma aveva scoperto che soltanto 54 fra i 683 collaboratori dei 630 deputati con in tasca il tesserino per accedere alla Camera erano in regola. Soltanto otto su cento.

Una vergogna anche perché ogni deputato, oltre alla propria indennità con annessi e connessi incassa più di 4mila euro al mese per i collaboratori. Ed ecco che una giovane assistente personale dell'Onorevole Carlucci (che tra l'altro non fa soltanto la deputata ma anche la conduttrice tv e la presentatrice di televendite) ha il coraggio di portare in tribunale la ex soubrette. E vince la causa. La portaborse era stata classificata ufficialmente come "collaboratrice parlamentare non onerosa". E invece le venivano erogati direttamente dalla Carlucci prima 500 euro al mese, poi 1000 dal settembre 2004 al giugno 2006. Pur senza che fosse stato mai "sottoscritto né visionato alcun contratto" né fosse stato stipulato "alcun accordo formale". Il giudice ha sentenziato che le mansioni della portaborse di Gabriella Carlucci "possono agevolmente

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 15.10.09 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Il nano fomenta l'odio contro gli onesti chiamandoli comunisti.....sto prendendo tutti i commenti di coloro che inneggiano a questo odio e che appoggiano questo modo di fare del nano....sta partendo una bella denuncia

Giuseppe G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. e se il 25 ottobre alle primarie del PDmenoL votassimo BEPPE GRILLO?

s cimini 15.10.09 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Deutsche kampf gegen die mafia!

Deutsche kampf gegen die mafia!

Deutsche kampf gegen die mafia!

Deutsche kampf gegen die mafia!

Deutsche kampf gegen die mafia!

Deutsche kampf gegen die mafia!

Deutsche kampf gegen die mafia!

Deutsche kampf gegen die mafia!

Via dall'Italia mafiosi e leghisti Commentatore certificato 15.10.09 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Non è che la gente odia il nano "che pensa solo ai cazzi suoi" è il nano che odia gli italiani onesti che cercano giustamente giustizia ....è un pò diverso

Giuseppe G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Corte dei Conti
boccia lo scudo:

Misura incerta
a rischio conti pubblici

Non si possono coprire le minori entrate con «forme di copertura tuttora indefinite, come lo scudo fiscale».

Si tratta di «quantificazioni ex ante inadeguate e poco trasparenti e non verificabili a consuntivo», avverte il presidente della Corte dei Conti.

Via Nazionale: dinamica «particolarmente negativa delle entrate» e «deterioramento dei conti pubblici»....

ora bisognerebbe ABROGARE lo SCUDO FISCALE dicendo,scusate ci siamo sbagliati..se lo dice la CORTE dei CONTI...

a dimenticavo che NOI siamo governati dalla CORTE dei MIRACOLI...ma vaffanculo..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.10.09 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe! meno male che tu almeno all' Estero sei rispettato!!
ce ne fossero.

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 15.10.09 15:29| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'italia paga mazzette ai Talebani per evitare attacchi.

ECCO IL VERO MADE IN ITALY.

made in italy Commentatore certificato 15.10.09 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma col cavolo! Se uno fa questo alla mia nazione io ho tutto il diritto di odiarlo e di pregare ogni giorno il cielo che un colpo di qualsiasi tipo ce lo levi di torno.

viviana v.,
**********

ho capito so sempre gli stessi ad essere inculati!
perchè essendo ATEO che cazzo di cielo prego ?

me tocca annamme a cercà un buon generale che faccia lo sporco lavoro !!!

se spero nella "provvidenza" moro disperato !!!

ma è vero che ce sta no stronzo che vorrebbe denunciare questi SENTIMENTI NOBILI ????

MA ALLORA QUANDO INIZIERANNO I FOCHI VERI che farà?....ha dimenticato che disse il maggiore
responsabile de 'sto casino (gelli) :
" se torneranno saranno milioni ..." !!!

Aò , l'ha detto lui , eh !
persona pratica ...è !

Lenin Antonio (soviet) Commentatore certificato 15.10.09 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Considerare inferiore un Africano per il colore della sua pelle o credere che un Meridionale valga di meno di una persona nata nel nord Italia, o che sia meno onesta, sono diversi virus di una stessa malattia: RAZZISMO!
Non esistono altri termini nella lingua italiana.

Filiberto Z., Pietrasanta Commentatore certificato 15.10.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mondadori, Panorama, Sorrisi e Canzoni . C'è tanta carne al fuoco che De Benedetti è pronto a leccarsi i baffi .
La favola dei licenziamenti può incantare soltanto quella mezza sega dello 'statista' di Latore D'Alema .Uno Straccione arricchitosi con la politica in stile padano.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 15.10.09 15:24| 
 |
Rispondi al commento

INTERNET
Finlandia, la banda larga è un diritto
Dal prossimo luglio 1Mbps a tutti i cittadini, anche quelli delle aree remote, e dal 2015 100Mbps

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Si potrebbe avere per favore il testo di questa entry in tedesco e magari il video della scrittrice
con i sottotitoli in tedesco? vivo in germania e i tedeschi che conosco sono sempre increduli quando parlo loro dell'infiltrazione mafiosa nel loro paese. Vorrei mandare loro questo materiale in forma per loro comprensibile, cosicche'inizino ad interessarsi del problema un po'piu'realisticamente.

alessandro serra 15.10.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento

CERCASI NEOLOGISMO
Qui le parole più usate sono “Berlusconi” e “fascismo”.
Ora, io vorrei chiedere a quelli che paventano o stigmatizzano fascismo:”Quale fascismo?”
Pensate all'orbace, all'olio di ricino, ai pestaggi di massa delle minoranze, alle dichiarazioni di guerra agli ambasciatori di Francia ed Inghilterra?
Oppure ai roghi di libri e ai quotidiani asserviti al potere?
A volte ho come l'impressione che il vocabolo in questione venga evocato per esorcizzare altro.
Delimitarlo in un ristretto contesto lessicale ,rituale e di conseguenza storico, per poi evidenziarne una contraddizione:come si può evocare un evento così lontano nel tempo ?
Come può avverarsi qualcosa di così inconcepibile?
Oppure rappresentarlo secondo un'iconografia precisa , paradossalmente rassicurante.
E drammaticamente limitante.
Pensate veramente che il male assoluto ed unico sia un fascismo montante che silenzia i quotidiani o canta cori nazisti allo stadio?
C'è altro di drammaticamente indefinibile , un nemico che ha già vinto:un nemico che non ha neppure un nome.
Perchè la sinistra non evoca il fascismo quando aree sempre più estese del nostro territorio sono luoghi cancerogeni, dove l'aria, il cibo,l'acqua sono avvelenati?
Perchè non evoca il fascismo quando la prevaricazione politica assurge a modus vivendi?
Perchè non evoca il fascismo quando il paralavoro,uccide ponteggio o amianto?
Perchè non lo evoca quando aree intere del nostro paese vivono una precarietà lavorativa ed esistenziale assoluta e insanabile?
Che fascismo può aspettarsi un paese di pecore asservite,disposte a fare collette per un miliardario corruttore in una sorta di deliro autoritario autoimposto?
Che fascismo può aspettarsi un paese intossicato da una vita schiava e dopata dai consumi e da altre sostanze?
Che fascismo può aspettarsi un paese così stanco?
Cos'altro di peggio possiamo attenderci?
Perchè non riusciamo a trovate neologisimi più indicibili del fascismo rassicurante?

Mauro Maggiora, Genova Commentatore certificato 15.10.09 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti, sono l'impiegato di banca svizzero in pensione, quello che cambia ogni due ore nick e che scrive solo sotto i commenti degli altri.
sono molto vendicativo, anche per piccole cosette, infatti me la prendo spesso con viviana perchè un giorno mi ha fatto fare una figuraccia, facendomi notare che scrivere " fà, và, etc" non è corretto.
ciao, aiutatemi.

banchiere svizzero in pensione 15.10.09 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


IL CONFLITTO DEL RICATTO

Le banche stanno sfacciatamente rapinando
cittadini e imprese e sono un mondo a parte .

Hanno irriso lo stato , i prefetti e tremonti ; qualcosa hanno ottenuto solo le associazioni di consumatori .

Con i tremonti bond ci si sono puliti il culo ....e di fronte alle rimostranze da checca di Tremonti .....contro le banche ....Berlusconi non solo non lo ha sostenuto ma sicuramente l'ha bloccato .

Perchè ?

Perchè i 750 milioni di Euro subito esigibili che deve dare li ha all'estero ....ma :

a ) non vuole pagare il 5% ed esporsi

b) è usanza che glieli prestino le banche con i nostri soldi rapinati e la truffa dei conti dormienti

Di nuovo risolverà i suoi problemi A SPESE NOSTRE , con un ulteriore rapina questa volta vicina al miliardo di euro....

CHI VIGILA ? CHI CONTROLLA IL CONTROLLORE ? CHI CONTROLLA IL CONTROLLORE DEL CONTROLLORE ?

Nessuno....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 15:18| 
 |
Rispondi al commento

tgnet irpinia - primarie PD - franceschini ad avellino - cultura
http://www.youtube.com/watch?v=5Ix0czzr8gY

grill anto 15.10.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Brutte pecorelle che non siete altro! Il nobel della pace Obama ha mandato ancora 13.000 uomini in afghanistan... e voi pecorelle sostenitori di grillo che sostiene obama che manda ancora militari a rompere i coglioni a gente innocente che non hanno fatto niente per meritare questo che si trova bombardata dal nobel della pace,si, proprio a voi in tempi lontani vi dicevo di non fidarsi di quel sorriso falso del presidente degli stati uniti, ma voi, si proprio voi pecorelle del gregge grillo, mi avete insultato in tutti i modi, solo perchè non riuscite a stare senza il vostro pastore. siete pecorelle che ormai producono latte inquinato, vista l'incontaminazione di questo blog.
Grillo dove sei adesso? perchè non parli di Obama? Restituisci indietro gli applausi!!!

dileo.v 15.10.09 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Un miliardo di persone nel mondo sono ridotte alla fame, quella più nera. Di questo miliardo più del 65% sono bambini! CINQUECENTOCINQUANTA MILIONI di bimbi lottano quotidianamente per un pezzo di pane e contro la morte. Per mantenere in vita 10 di queste creature, basterebbe quello che mediamente lascia nel piatto UNO solo dei nostri figli!
Una notizia sconvolgente, allucinante, che mette tutti noi sotto accusa e tinge il mondo 'sviluppato' di un intenso marrone color merda.

Filiberto Z., Pietrasanta Commentatore certificato 15.10.09 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'INNO ALLA GIOIA

Le nuove frontiere:

- un mondo di transessuali
- un mondo di tossici
- un mondo di pervertiti
- un mondo di imbecilli

Godetevelo tutto...
Unicuique suum!

nonno arzillo Commentatore certificato 15.10.09 14:54| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcosa sta succedendo qui
Che cosa sia non è esattamente chiaro
C'è un uomo con un fucile in mano laggiù
Che mi sta dicendo di stare attento
Penso che sia il momento di fermarsi, ragazzi, cosa è questo rumore?
Tutti quanti cercano di capire cosa sta venendo giù

Le linee della battaglia sono state già tracciate
Niente può essere giusto se ogni cosa è sbagliata
I giovani fanno parlare le loro menti
Facendo crescere la loro resistenza da dentro
Penso che sia il momento di fermarsi, ehi, cosa è questo rumore?
Tutti quanti cercano di capire cosa sta venendo giù

Che giornata campale, di grande foga
Un migliaio di persone nelle strade
Cantando canzoni e portando cartelli
La maggior parte dicono "urrà per la nostra parte"
Penso che sia il momento di fermarsi, ehi, cosa è questo rumore?
Tutti quanti cercano di capire cosa sta venendo giù

La paranoia colpisce duro
Striscia dentro la tua vita
Inizia quando tu vivi nella paura
Tu esci dalla linea tracciata, arriva un uomo e ti porta via

È meglio fermarsi, ehi, cos'è questo rumore?
Tutti quanti cercano di capire cosa sta venendo giù
Ferma, ehi, cos'è questo rumore?
Tutti quanti cercano di capire cosa sta venendo giù
Ferma, ehi, cos'è questo rumore?
Tutti quanti cercano di capire cosa sta venendo giù
Ferma, ragazzi, cos'è questo rumore?
Tutti quanti cercano di capire cosa sta venendo giù


Buffalo Springfield - For What It's Worth

ismaele rodini Commentatore certificato 15.10.09 14:54| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma come? Berlusconi è preoccupato per i 750 milioni di euro che deve come risarcimento a De Benedetti?
E che sarà mai?
Feltri con Libero raccolse 700 milioni di lire per Placanica che non era nessuno. Sarà una bazzeccola mettere insieme dipendenti e usufruttori dell'immenso impero berlusconiano per raccogliere 750 milioni di euro per Berlusconi che è tutto.
E sennò può sempre rendergli la Mondadori.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.09 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.affaritaliani.it/mediatech/antonio_padellaro_fatto_quotidiano141009.html

Padellaro col Fatto a quota 90mila copie: 'Andrei in pellegrinaggio per consolidarne la metà'
Tra ripensamenti sulla grafica ("Cambieremo qualcosa") e conferme sulla Borromeo ("Dico davanti ad Affari che le darò il praticantato"), il direttore del Fatto Quotidiano parla anche della polemica in corso tra Corriere e Repubblica: "I giornalisti non devono parlare dei giornalisti. Io rispetto tutti, anche Feltri e Belpietro"

Ore 8 del mattino del 23 settembre: centinaia di edicolanti prendono carta e penna e, servendosi di un pezzo di scotch, incollano un avviso fuori dal loro chiosco: Il Fatto è esaurito. "110mila copie. Ne avevamo stampate tante, ma giusto perché era il primo giorno. E chi se l'aspettava".

Antonio Padellaro è appena uscito dalla riunione di redazione delle 12. Piuttosto rilassato, il nuovo direttore del Fatto Quotidiano cerca di stare coi piedi per terra. I suoi lo pressano per aumentare copie e pagine del nuovo giornale. Dai lettori arrivano richieste di espansione per la distribuzione. "Stiamo calmi. Non è passato neanche un mese dal lancio. Teniamo conto dell'effetto novità. Siamo stati i primi a essere presi in contropiede".

Messi da parte i fuochi d'artificio del primo giorno, a che tiratura viaggiate ora?
"La media è sulle 85mila copie. Ma in giornate particolari, come quella successiva alla bocciatura del Lodo Alfano, possiamo toccare anche quota 115mila".

Beh, di che si lamenta?
"Di niente. Pensi che il nostro obiettivo per stare a galla erano 10mila lettori. Ma, me lo lasci ripetere, escludo che questo sia un giornale da 100mila copie al giorno. Per averne anche la metà, andrei al Santuario della Madonna del Divino Amore a piedi".

Una bella passeggiata. Che magari le verrà risparmiata dagli abbonati al giornale. 36mila, giusto?
"No, sono saliti. Ora siamo a 42mila".

Vi collocate come primo o come secondo quotidiano?
"Mhm...".
...

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento

C'E' QUALCUNO IN GRADO DI SPIEGARMI LA NATURA DI QUESTA DICHIARAZIONE?

BERLUSCONI HA DETTO CHE IL PONTE SERVIREBBE A FAR DIVENTARE I SICILIANI DAVVERO ITALIANI!

MI SBAGLIO O E' COME SE AVESSE DETTO CHE I SICILIANI NON SONO MAI STAI DAVVERO ITALIANI PER COLPA DI UN PONTE?

ORA CHI VA A DIRLO AI SARDI CHE DEVONO RESTARE NON DAVVERO ITALIANI PERCHE' IL PONTE CON LA SARDEGNA NON SI PUO' FARE?

E LA CORSICA PER I FRANCESI?
E FORMENTERA PER GLI SPAGNOLI?

CAZZO QUESTI RIMARRANNO PER SEMPRE NON VERAMENTE FRANCESI E SPAGNOLI!!!

E LA GRECIA? VE L'IMMAGINATE PIENA DI PONTI TRA UN ISOLA E L'ALTRA?

Via dall'Italia mafiosi e leghisti Commentatore certificato 15.10.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da un NON VIOLENTO.
C'è differenza tra disgusto e pregare la morte di qualcuno.
C'è differenza...
Lo sanno TUTTI.
Capaci di intendere e volere.
Saluti

Alex Malpietro () Commentatore certificato 15.10.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mara Carfagna. Mezzo Pdl non ne può più e le boccia due provvedimenti in un mese. Governatrice in Campania? Il capo dice no: «Lei resta qui».

http://www.ilriformista.it/stories/Prima%20pagina/107408/

luigi b 15.10.09 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, concordo totalmente con Nando Meliconi, serve uno studio legale pagato dalla rete e dimensionato in base ai contributi volontari raccolti.
I disonesti, se non riusciamo a mandarli in galera, almeno li danneggiamo dove tengono di più: I SOLDI. Ciao. Daniele.

Daniele Muciaccia 15.10.09 14:30| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

CHE PIPPA!!!! VE LO GIURO STAMATTINA SONO ENTATO DAL GIORNALAIO, E HO CHIESTO MI DIA IL FATTO QUOTIDIANO,RISPOSTA SI, ANSI TRE COPIE, OK, UNA SIGNORA CHE ERA VICINO MI CHIEDE PERCHE' TRE? UNO è PER LEI, E GLI ATRIDUE PER ME, E GLI HO REGALO IL GIORNALE, POI SONO ANDATO A FARE FISIOTERAPIA E MI SONO ACCORTO CHE AFFIANCO A ME C'ERA UN SIGNORE DELLA MIA ETA'CHE LEGGEVA IL FATTO,MI HA CHIESTO COME MAI DUE COPIE, E IO UNA VOLEVO LASCIARLA QUA, E LUI PURE IO, BENE ALLORA LI ABBIAMO LASCIATE LA TUTTI E DUE CON GRANDE RISATA.

PASSA PAROLA è IL NOSTRO GIORNALE

galletti claudio 15.10.09 14:29| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di sicuro il mio commento oggi non è molto attinente al tema del post di Beppe, però tenevo a dire che nella puntata di ieri di Ballarò i ministri Sacconi ed Alfano hanno lamentato che delle persone siano andate a manifestare a Benevento durante l'intervento dello Psiconano alla Festa della libertà. Queste persone non sono andate lì a "disturbare", come hanno affermato i due ministri, ma sono andati dove sapevano di trovare chi i problemi di questo paese dovrebbe risolverli, dal momento che poi non perde occasione di sbandierare la legittimità del voto che lo ha consacrato (a suo parere!) unico custode e garante della democrazia in Italia... I manifestanti sono persone che hanno perso il lavoro, non sanno come arrivare alla fine del mese per crescere i loro figli e pagare ognuno i suoi debiti (casa, bollette, cibo...): non si possono definire disturbatori, ma sono persone concrete che chiedono al governo attenzione, rispetto e atti reali per risolvere il crescente malessere del nostro paese. I minsitri dovrebbero scusarsi con chi, come i manifestanti pacifici di Benevento, si trova in una difficile situazione ed attivarsi perchè finalmente si smetta di parlare dei problemi di uno (lo Psiconano) e si pensi ai problemi di chi vuol vivere degnamente in Italia. Le riforme sulla Giustizia o l'immunità parlamentare non danno da mangiare al popolo, il lavoro ad ognuno sì! Inoltre, se Berlusconi si dimettesse correttamente, visto che comunque ha vinto la destra, ritengono i membri del Pdl che tra loro non ci sia nessuno in grado di sostituire lo Psiconano fino a nuove elezioni? Se così fosse darebbero conferma di ciò che già fanno intendere: sono tutti degli incapaci o sono semplicemente succubi dello Psiconano impossibilitati a ribellarsi?

emme elle 15.10.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento

DI PAOLO BARNARD
paolobarnard.info

Se capite questo, capite tutto.

La Tv non serve ai politici per ottenere consensi. Serve ai padroni del mondo per ottenere voi.

Guardate questo:Spot Pfizer e dedicate un'ora del vostro pensiero a capire quello che vedete. Non ve lo spiego io, è essenziale che ve lo spieghiate voi.

http://www.youtube.com/watch?v=RsgHku2afl4

Posso solo dare alcune chiavi di lettura essenziali: Pfizer è il più potente colosso del farmaco al mondo, una macchina da guerra planetaria con un giro d'affari di 266 miliardi di dollari, cioè superiore ai PIL dei 18 Paesi africani più ricchi messi assieme, oppure un sesto del PIL italiano - le sue politiche commerciali sono costate migliaia di morti in Occidente e forse milioni nel Terzo Mondo - negli USA è stata condannata a pagare 2.3 miliardi di dollari per frode di mercato a spese di milioni di ammalati - la scritta che alla fine del video compare nel graffiti sul muro significa "Sii coraggiosa" e la frase finale dello spot significa "A volte le medicine non bastano".

Buona visione, buona comprensione di cosa veramente ci manovra la vita e dei metodi che usano.

è vero o non è vero? 15.10.09 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VIVIANA V mi sono permesso di salvare tutti i tuoi commenti che incitano alla violenza ed all'odio (e sono tanti) per inviarli quanto prima alla Prefettura.
P.S.= Non solo i tuoi, anche quelli di un povero pirla che sempre in questo blog, riguardo la pallottola a berlusconi, si dice pronto a farlo

volpe c 15.10.09 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTI GLI ITALIANI LODANO E CRITICANO SEMPRE E SOLO BERLUSCONI PERCHE' RITENGONO CHE GLI ALTRI ESPONENTI DEL GOVERNO SIANO SOLO DELLE MARIONETTE NELLE SUE MANI.

CHIEDO AL BLOG SE LO SIANO DAVVERO.

Via dall'Italia mafiosi e leghisti Commentatore certificato 15.10.09 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco deve andranno gli alluvionati di Messina:
Sotto il ponte!

antonio d., carrara Commentatore certificato 15.10.09 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con questo odio patologico per Berlusconi, questo incitamento alla violenza politica e no, qualche testa calda prima o poi sara' arrestato per violenza o tentato omicido verso Berlusconi.
Sara Sacchi
......

A Grillo devono dare il nobel per la pace ; fà scaricare le tensioni sul blog , annuncia e denuncia con aggressività il cancro del sistema e poi nelle AZIONI coinvolge il movimento in operazioni di ALTA DEMOCRAZIA.
.......
Potrei dirti tante cose riguardo a chi entra a casa tua , si arricchisce a tue spese , fà i suoi bisogni e si protegge , arricchisce il suo impero , promuove puttane ad onorevoli , tromba e và con le minorenni e sopratutto MENTE , sapendo di mentire .....uno cosi' un popolo normnale , NORMALE ....non si limiterebbe ad odiarlo , ma lo caccerebbe subito
......
Ma invece ti dico che se lo tenessero caro il blog , i blog , la rete ......che come valvola di sfogo.....gli conviene e conviene piu' A LORO ....
E questo lo sanno.
Senza rete la gente và piu' fuori e comincia a cercarli ....tipo pittima ....

Tinazzi


tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLO E' ROCK...LA BINETTI E' LENTA........

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Capezzone e Pansa due OGM al servizio del riccone!

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Binetti, per favore, come direbbe Fantozzi "SE NE VADI......" a rinchiudersi in convento.

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON E' IL CALDO CHE MOLESTA,MA L'UMIDITA'

"Fino a quando la sinistra (????) demonizzerà il lodoesente, la destra regnerà"
Questo è il luogo comune che va per la maggiore
Ma quando ,quando questa sedicente opposizione con il silenziatore ha demonizzato il lodoesente?
Quando?
Veltroni non lo nominava neppure.
Negli anni il conflitto d'interessi è diventato abnorme, Mediaset ha fatto incetta di pubblicità, LaTorre passa addirittura i pizzini in diretta TV.
Adesso pure Sansonetti è diventato pacato, il prossimo sarà Ferrando.
E poi chi lo dice che demonizzarlo gli porti bene?
Chi è lobotomizzato resta lobotomizzato,con demonizzazione e non.
Chi lo detesta, lo detesta ancora di più.
Casomai bisognerebbe concentrarsi di più sull'effetto che sull'uomo.
L'uomo sparirà dalla circolazione: l'effetto , che ha generato l'uomo d'altronde (visto che il berlusconismo nasce molto prima di Berlusconi), gli sopravviverà.
L'effetto è aria mefitica che penetra dalle fessure, l'uomo è materia ottusamente granitica che cozza contro le porte delle segreterie degli altri partiti.
Quest'aria mefitica è entrata dappertutto, ha trasformato una politica già asfittica , ha modificato linguaggi, ha annullato pudori e riserve.
Per questo continuo a ridere quando leggo i barricaderi del blog,gli esperti di politologia che fanno i distinguo e preconizzano scenari.
Avanti tutta a rotta di collo ,l'unico modo per ristabilire un ordine è fare "tabula rasa".
E quando dico "tabula rasa" non parlo di massacri, anche se mipiacerebbe vederne passare un po' a miglior vita.
Tabula rasa con il sistema partitocratico , non si può scendere a compromessi con nessuno.
L'unica via lastricata di cocci di vetro è il movimento che sta nascendo.
L'unico progetto politico organico è quello presentato a Milano.
Potrà sembrare ingenuo, utopistico, irrealizzabile,qualcuno potrà avere dei dubbi sulla regia di Grillo, sull'uomo Grillo, sui suoi collaboratori ma non esiste un'alternativa..

Mauro Maggiora, Genova Commentatore certificato 15.10.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHIUNQUE POTREBBE DARE UNO SCHIAFFO AD UN UOMO O AD UNA DONNA E SOLO DOPO VENIRE A CONOSCENZA DELLE SUE PREFERENZE SESSUALI E MAGARI SCOPRIRE CHE E UN OMOSESSUALE IN TAL CASO LA PENA DEVE ESSERE NORMALE.

DIVERSO E' INVECE SE SI COMMETTE UN ATTO CONTRO UN UOMO O UNA DONNA A CAUSA DELLE SUE PREFERENZE SESSUALI CI DEVE ESSERE UNA PENA PIU' SEVERA POICHE' IL MOVENTE E' IL RAZZISMO!

Via dall'Italia mafiosi e leghisti Commentatore certificato 15.10.09 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Giampaolo Pansa è UN GIUDA!

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qual è l'impatto culturale della discussione sulla legge che punisce le aggressioni spinte da omofobia?


Niente di positivo.
Tremila passi indietro nell'immaginario dei cittadini e delle cittadine.
Esattamente come è successo ultimamente a proposito della violenza maschile contro le donne. Si parla di uno stato che deve assistere persone bisognose e rispondono ministri e sottosegretari che dichiarano di avere comprensione e pietà umana e inviano truppe politicizzate a militarizzare i territori.

Quando parliamo di truppe politicizzate non ci riferiamo solo alle ronde ma alle forze dell'ordine in generale che in nome di un fasullo indizio di non appartenenza politica possono manganellare chiunque mentre urlano "sporche zecche comuniste" e canticchiano "faccetta nera".

Certo non crederete che i poliziotti con la foto del duce nel portafoglio fossero soltanto al genova durante il g8 del 2001, vero?


Qual è il nuovo pensiero unico che il lavorone della concia ha contribuito a formare nella mente della gente?

Che gay, lesbiche, trans sono solo povere vittime indifese, bisognose di un uomo forte a proteggerle, non in grado di esigere, rivendicare diritti senza inserirsi in percorsi di normalizzazione delle loro vite, delle loro idee, ove per normalizzazione si intende l'adeguamento alla collocazione sociale che i detentori del potere vogliono concedere.

Sono altri a decidere e gay/lesbo/trans ad eseguire.

da Femminismo a sud

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Sacchi ha messo sù uno stile da vera blogger.
E gliene dò atto.
Ma se continui a non fare mai neppure un piccolo errore....
Dico, fallo apposta ogni tanto.
Saluti

Alex Malpietro () Commentatore certificato 15.10.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTO MANCAAAAAAAAAAAA???????????? ( alla caduta degli....ehm......dei....)

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Occhio ar fasciomolisano binocola attentamente...sto Fini che se vuol togliere lo Gnomo dalle palle secondo me un certo ascendente ce l'ha su di lui......sempre de fascismo se tratta....

maurizio spina
*************

e se facessimo il gioco al contrario ????
dimme che nun c'avete pensato !!!!
visto che er Sodano dice giustamente che i comunisti politici se so cacati in mano abiurando
la propria ideologia .....dovremmo fà al contrario !!!!

er Fini paraculo insieme al Di Pietro per levasse
dai coglioni er nano del cazzo devono ABIURARE I FASCI CHE SO !!!....TROPPO FACIL !!!! KECCEVO'!!!

ma solo noialtri da sta parte "abiuramo" ????
mò tocca a loro ....cazzo!

te lo immagini che il PCI potrebbe risorge
in questo modo ...le vie della politica sono
infinite ...se ce mette na parola la "cupola" al di là del Tevere...potrebbe pure esse !!!

hasta Spina

Lenin Antonio (soviet) Commentatore certificato 15.10.09 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la nostra corte costituzionale boccia il lodo Alfano, evviva. Però con la 106/2009 ritiene leggittimo porre il segreto di stato su materie come i diritti umani e non solo quando viene emesso in anticipo, ma lo stato può porre il segreto anche successivamennte. http://www.cortecostituzionale.it/giurisprudenza/pronunce/scheda_indice.asp?sez=indice&Comando=LET&NoDec=106&AnnoDec=2009&TrmD=&TrmM=

Angelo Evitamina 15.10.09 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Non ho visto molti commenti sulla promozione di quel giudice che ha emesso la sentenza sul Lodo Mondadori, e che pare che a fino a questa pratica, che gli è stata mollata perchè scottava, era una nullità.
Faceva il suo lavoro: si occupava di giardinetti e di asfaltature delle strade.

Poi gli è arrivata l'occasione della vita, e l'ha sfruttata.

Il CSM, grato per i servigi resi, l'ha promosso.

Stavolta mi sento proprio di dire, con Emilio Fede: "ma che figura di merda!".

Potevano almeno aspettare qualche mese. Così è proprio evidente che chiunque si mette contro Berlusconi si può aspettare promozioni o avanzamento di carriera.

Alla faccia
dell'imparzialità e del non coinvolgimento della magistratura nella politica.

daisy fats 15.10.09 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre GIAMPAOLO PANSA (piena)

************
Quali potrebbero essere le conseguenze, secondo lei, qualora la tregua non ci fosse? "Il ritorno della violenza, anche a sinistra. È accaduto un fatto che mi ha colpito, pure se non ha "bucato" le cronache, che legittimamente si occupano di capire se Berlusconi starà o no in piedi e chi guiderà il disgraziatissimo Pd. Alla fine di settembre è morto per infarto a Torino il magistrato Maurizio Laudi, un galantuomo, che aveva indagato su anarchici ed estremisti rossi. Il giorno dopo sui muri c'erano decine di scritte contro di lui. La Stampa ne ha pubblicato le foto: "Laudi è morto, un boia in meno". Un'oscenità. L'altro giorno a Pistoia c'è stata l'ennesima spedizione punitiva contro Casa Pound, l'associazione di destra, con tanto di scontri con la polizia…".
****************

Povero Pansa, pensa quando schiatterà lo gnomo dalla scopa cucita in testa... non si vedranno neanche più le grondaie dei muri... un popolo d'artisti graffitari.

Hasta zozzoni... al lavoro!!!

Giorgio Sodano Commentatore certificato 15.10.09 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SECONDO VOI LA MAFIA PER ARRIVARE FINO IN GERMANIA USERA' IL PONTE E L'ALTA VELOCITA'?

Via dall'Italia mafiosi e leghisti Commentatore certificato 15.10.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi: non farò la fine di Craxi!
In bocca al lupo.

cesare beccaria Commentatore certificato 15.10.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA DOMANDA IN PIU' A CUI NESSUNO RISPONDERA' (PER ORA):

CHI SONO I REFERENTI POLITICI DELLA MAFIA NELLA SECONDA REPUBBLICA?

Via dall'Italia mafiosi e leghisti Commentatore certificato 15.10.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao , invito tutti ad iscrivervi a www.bigmatch.ilbello.com e giocare la vostra schedina! è un gioco completamente libero e gratuito.

Grazie per il supporto

Lorenzo G., Busto Arsizio Commentatore certificato 15.10.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento

La congiura comunista

...che quelli del Times siano comunisti è assodato, come quelli del Financial Times, Die Welt, The Economist (Economist è il nome sotto copertura, il nome vero è The Comunist).. Lo hanno detto Farina, Ferrara e Feltri che sono i tre F pagati dalla CIA.
Comunque parola di premier è parola di Vangelo.
Al momento sono tutti comunisti, giornali italiani, giornali stranieri, giornalisti, giudici, giannizzeri, giacobini, G8, G20... persino il punto G gli si sta rivoltando contro.
E' il complotto dei 101 G contro i 101 F (Gasparri si sta molto preoccupando e vuol cambiare nome in Fasparri ma questo non lo cambierà molto).
Il mondo è pieno di comunisti che sbucano da ogni buco, stiamo assistendo all'incomunistazione universale. Berlusconi non sa più come ripararsi. Comunisti come piovesse. Li trova anche nella minestra. Ormai a chi lavora ad Arcore gli fa il terzo grado, devono presentare con una genealogia pura da comunisti che risale alla terza generazione. Ultimamente gli hanno detto che anche i corleonesi sono un po' comunisti.
Gli rimangono come ultimi baluardi Putin, Gheddafi e D'Alema (i primi due non so, ma su D'Alema ci possiamo giurare che non è mai stato comunista). Ma sta cominciano a dubitare anche di Letta. Dopo tutto suo nipote è comunista e sangue non mente.
Di una cosa siamo certi: se un giorno saltasse su un bomba, fosse pure una bomba fabbricata da lui, sarà una bomba comunista!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***************
GIAMPAOLO PANSA (piena).

Pansa: sì, è ora di fermarsi
Sento aria di anni Settanta

Perché ne è convinto, Giampaolo Pansa? "Perché l'aria che sento circolare in Italia mi ricorda molto quella dell'inizio degli anni '70. Non dico sia la stessa. Però, come i vecchi cani da caccia, vengo messo in allarme. Perché, essendo abbastanza anziano, rammento quel che ho visto allora".

A cosa si riferisce in particolare? "Autunno 1970. A Genova nasce una banda rossa, la XXII ottobre, che rapisce Sergio Gadolla, figlio di un imprenditore, per averne un riscatto. Marzo 1971: la stessa banda di Genova uccide un fattorino, Alessandro Floris, nel corso di una rapina. Nel maggio 1972 a Milano, tanto per ricordarlo, viene assassinato il commissario Luigi Calabresi. Nel 1973 le Br, che l'anno prima hanno rapito e fotografato con una pistola alla guancia il capo del personale della Sit Siemens, compiono altri sequestri-lampo e appiccano incendi nelle fabbriche milanesi. Il primo sequestro di lunga durata è del 1974: Mario Sossi resta nel carcere brigatista per un mese. Sempre nel 1974, a Padova, le Br uccidono due persone nella sede del Msi… Sono cose che ho seguito di persona, come cronista della Stampa di Ronchey e del Corriere della Sera di Ottone".
***********************

Ecco, di "uno" così ne ha avuti tanti l'Italia.

Però sbaglia i tempi stavolta, coi partigiani può pur aver infinocchiato qualche deficiente, per ragioni anagrafiche, ma oggi siamo ancora in tanti vivi e vegeti per sputtanarti, caro pezzo di merda.
Racconta la storia, quella vera, invece dfe leccare il culo a questo sistema fasciomafioso.

Hasta zozzoni...

Giorgio Sodano Commentatore certificato 15.10.09 13:44| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quel mona de Toni dito Le.nin.

Non vorìa èser nei tuoi pàni gnànca per cagàrghe dentro.
Te gà na testa che n'a magna gnanca i porsei.

sei perseo trentaseo Commentatore certificato 15.10.09 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quel mona de Toni dito Lenin.

Non vorìa èser nei tuoi pàni gnànca per cagàrghe dentro.
Te gà na testa che n'a magna gnanca i porsei.

sei perseo trentaseo Commentatore certificato 15.10.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non è vero che l'esercito paga i talebani per non farsi impallinare
è vero invece che i talebani pagano l'esercito perchè non se ne vada,
così possono fare i comodi loro!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 13:39| 
 |
Rispondi al commento


Stamattina alle 08.00 Repubblica affibbiava al nano una perdita di consensi del 15 percento. (cfr mio post ore 08.59)

Adesso corregge il tiro e parla di meno 17 percento!!

AHAHAHAHA MENO DUE PUNTI IN UNA MATTINA !!!!!!!!

Vai, che continuando così in una settimana ce ne liberiamo !!!!!!!

meri c Commentatore certificato 15.10.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno raccoglie quel che semina
se semina cacca raccoglie cacca

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.09 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma insomma...
se a uno gli muore un figlio ammazzato dalla mafia, voi gli state sul collo e colpevolizzarlo e a dirgli: "Perdonalo, perdonalo!" e lo fate sentire una cacca se c el'ha con gli uccisori di suo figlio
Ma perdonalo un cazzo!
E quest'altro che ci sta sul collo come una mignatta e compie ogni sorta di nefandezze, prostituisce le giovani, calpesta la Costituzione, manda in crisi il paese, diffama l'Italia, censura l'informazione, manda fuori dal paese i talenti migliori, mette mignotte al posto di ministri, tenta un golpe a colpi di maggioranza, e voi tutti a dire:
"Non lo odiare, non lo odiare" e vorreste colpevolizzare qualunque giusto risentimento.
Ma col cavolo! Se uno fa questo alla mia nazione io ho tutto il diritto di odiarlo e di pregare ogni giorno il cielo che un colpo di qualsiasi tipo ce lo levi di torno.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.09 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****************
L'odio in politica lo ha portato proprio Berlusconi, decenni fa un Berlinguer, un Almirante e/o un democristiano si parlavano, discutevano veemente, ma con rispetto, chi ha dato inizio a tutto ciò è stato il "mafioso di Arcore" con la sua caccia ai "comunisti"!

Roob Zarathustra
******************

Beh, se al cospetto di un fasciodemocristo rinneghi la falce e martello il risultato non può essere che questo.
Si odiavano anche prima, cosa credi, il rispetto si ottiene con la conferma delle tue ragioni e delle tue idee, ma se l'abiuri perdi tutte le difese e lasci il campo agli avversari, dentro e fuori.

Hasta zozzonE...

Giorgio Sodano Commentatore certificato 15.10.09 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cercasi cecchino disperatamente

ismaele rodini Commentatore certificato 15.10.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sono io che odio berlusconi
è lui che ce la mette tutta per farsi odiare

(e gli riesce benissimo)

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLARME DI BANKITALIA:
conti pubblici in notevole peggioramento.

I soliti comunisti che diffondono il pessimismo e alimentano il complotto contro il Cavalier "Ghe pensi mi".

Animo, cribbio, ci vuole ottimismo.

La gente non spende più non perchè non ha soldi, ma perchè i "comunisti" diffondono il pessimismo
(oltre, naturalmente, a mangiare i bambini).

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Flores d’Arcais - E’ storia ormai nota che il tuo “Quaderno” (che dopo un week end nelle librerie è già in classifica) doveva uscire da Einaudi, che però lo ha rifiutato. Non ti chiedo un giudizio sui vertici Einaudi, sei troppo “signore” per maramaldeggiare. Ma in Italia esiste ormai un problema dilagante di servitù volontaria. E cosa ti sembra più pericoloso per il dilagare di un regime anti-democratico?

Saramago - A mio giudizio é più pericolosa la servitù volontaria che trasforma l’asservito in complice dichiarato. Del resto, per “il capo” la servitù volontaria è la cosa più vantaggiosa perché gli consente l’alibi di negare ogni censura, di negare di aver mai ordinato a qualcuno di proibire questa cosa o quell’altra. E’ stato, credo, il caso della Einaudi. L’eccessiva prudenza dei suoi dirigenti é arrivata al punto da far fare loro una cosa che probabilmente nessuno aveva imposto.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 15.10.09 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Accusa gravissima del Times: le truppe italiane pagarono mazzette ai talebani per essere lasciate in pace
Sarà stata gente abituata a pagare il pizzo a casa sua. E che sarà mai? Abitudini del sud sono
Il governo B smentisce clamorosamente:
"non ho mai autorizzato né consentito alcuna forma di pagamento di somme di denaro in favore di membri dell'insorgenza di matrice talebana"
Si dice sempre così, anche al tempo delle due Simone o degli altri ostaggi si disse che nessuno aveva pagato quei miliardi, e invece pure.
Vorrai mica che il premier o il ministro delle guerra o quello degli esteri confermino queste dicerie!?
Fatto sta che i pagamenti clandestini degli 007 italiani contribuirono alla morte di 10 soldati francesi coinvolti in un attentato alla base di Surobi, dove erano subentrati agli italiani un mese prima. Il Times dice che gli italiani tennero nascosta la storia dei pagamenti ai francesi, i quali, vedendoli così tranquilli, non presero particolari precauzioni.
Beh, qui non solo c'è un complotto dei giornali 'sinistri' ma rischiamo una bega internazionale.
Ma chi le comandava le operazioni?
Provenzano?
"..decine di migliaia di dollari, che gli italiani "versavano regolarmente", un pizzo in piena regola
Qui almeno Prodi sta fuori perché i fatti sono del 2008.
Vedi te quanti soldi ci vogliono per una guerra utile e giusta! Chissà com'è contento Obama. Riusciamo a fare i pianisti anche qui. Riusciamo a non esserci anche quanco ci siamo.
E quanti soldi ci vogliono pure in nero! Per fortuna che ora risolvono tutto penalizzando le pensioni!
Frattini è infuriato. E che ne sa lui? Era occupato nei falsi corsi per bellegnocche da candidare prima al lettore di Putn e poi all'europarlamento! E' infuriato anche Larussa, che pure di quei corsi era il maestro in seconda.
Avrebbero anche da dire qualcosa?

sempre peso mi fu quell'empio colle
e questa stampa, che da tanta parte
dell'ultimo orizzonte il guardo esclude

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.09 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT di poco conto ma che la dice lunga ...

L' onorevole Carlucci del PDL, quella signora che fa le trasmissioni cosi dette " per tutta la famiglia " e che porta in Parlamento le leggi per imbavagliare INTERNET, scrivo le porta perché le leggi le scrivono gli altri ....., è stata obbligata dal tribunale a riconoscere 14000 euro alla propria assistente perché come cosi fan molti parlmentari anche la conduttrice televisiva si era dimenticare di retribuire in maniera corretta una sua portaborse.
La vicenda doveva andare in TV alle Iene questa settimana ma come si è potuto notare il servizio non è mai stato trasmesso.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con questo odio patologico per Berlusconi, questo

incitamento alla violenza politica e no, qualche

testa calda prima o poi sara' arrestato per

violenza o tentato omicido verso Berlusconi.

Sa.ra Sacc.hi

--------------------------------------------------

Aohhhhhhh!!!!!!!!!!

Se qualcuno si offre volontario per il servizio di cui sopra...prego astenersi perditempo e/o incapaci.....

Cazzarola che almeno sia uno bravo.....

maurizio spina Commentatore certificato 15.10.09 13:16| 
 |
Rispondi al commento

SANTA MAFIA.

Petra Reski.

Era normale che si ostacolasse la pubblicazione di questo libro in terra germanica ed in Europa.

Il giro di soldi è altissimo,gli interessi molteplici.

Seguiamo le vicende del processo Borsellino che sono all'ordine del giorno.

Partiamo da cose concrete,da fatti che stanno per essere provati,e che se confermati faranno fare un bel botto a parecchi.

Luci accese sulle sulle "Agende Rosse"!!!

Nando.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 15.10.09 13:15| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Altro che santa mafia.
Quando saremo tutti così saremo come robot.
Perchè nessuno ne parla?
Guardate il video del link sotto.
http://www.youtube.com/watch?v=60tib3aGAXk&feature

paolo giannotti, pesaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sara Sacchi

OT l'odio politico

L'odio in politica lo ha portato proprio Berlusconi, decenni fa un Berlinguer, un Almirante e/o un democristiano si parlavano, discutevano veemente, ma con rispetto, chi ha dato inizio a tutto ciò è stato il "mafioso di Arcore" con la sua caccia ai "comunisti"!
Ora ti lamenti che ci sia chi professa l'uccisione del Premier? Questo piduista e i suoi fedelissimi camerati dovevano pensarci prima, molto prima, che il loro piano P2, nonostante oggi ad un soffio dalla vittoria completa, avrebbe radicalizzato posizioni politiche: se tu butti fuori dai media e dalle istituzioni partiti/movimenti della sinistra radicale, questi si organizzano fuori(e io dico per fortuna)!

Vedere in tv e sulla stampa(e perfino in questo blog) piangere per l'odio politico professato da una certa sinistra mi fa venire il voltastomaco; e ricordiamo che loro, i mafiofascisti, oggi come "sinistra" intendono il PD, che se dovessero entrare in un centro sociale ne sentirebbero di peggio!


Nota: Lotta armata--> si sparava a confindustriali, non si mettevano le bombe in piazze o in stazione, o si facevano saltare autostrade, quando parlate di "terrorismo" agli italiani raccontatela tutta, che oltre BR, LC, AO eccc., c'erano i Nar, Terza posizione, P2, servizi deviati e mafiosi!

Hasta Siempre

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 13:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un pensiero; Per una battuta di spirito sarei capace di uccidere mio padre e mia madre. Per fortuna sono orfano. Marcel Achard
(da UnPensieroAlGiorno.com)

Un proverbio; Meglio essere invidiati che compatiti. (da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 15.10.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Cara Sara Sacchi: il PDellino è stato beccato su Facebook.
Ha ritrattato, si è scusato, e ha dato le dimissioni dal partito.
Si è reso conto che dare spago a certa gente può essere molto pericoloso, perchè soprattutto da certe parti le menti deboli, ossessionate, facilmente suggestionabili e manovraabili, ci sono.

Thomas Becket e Matteotti furono uccisi perchè un Re (Enrico II) ed un Dittatore (Mussolini) dissero: ma nessuno farà tacere questo individuo?

A furia di sentire dire: ma nessuno ha una pallottola per Berlusconi?
Cosa aspettiamo ad appenderlo a Piazzale Loreto?
Non c'è qualche anima buona che si fa carico di toglierlo di mezzo?

Perchè naturalmente si istiga altri, ma non si avrebbe il coraggio di fare niente.

Fanfaroni, ma fanfaroni pericolosi.

Perchè ci può essere qualche idiota che si sente investito di una missione, confortato dai commenti irresponsabili che legge su questo blog.

daisy fats 15.10.09 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Flores d’Arcais - L’antifascismo è la radice moderna della democrazia in Europa, esattamente come l’illuminismo e le grandi rivoluzioni “borghesi” ne costituiscono la radice più lontana. Poiché si fa un gran parlare di inserire nella Costituzione dell’Europa un richiamo alle sue radici culturali e storiche, non sarebbe il caso di pretendere il richiamo a queste radici, i lumi e la Resistenza?

Saramago - Ci sono troppi compromessi, troppi giochi sporchi nell’alta come nella bassa politica perché qualcuno trovi il coraggio di proporlo. Credo anzi che in Europa il fascismo attaccherà in forze nei prossimi anni e che dobbiamo prepararci ad affrontare l’odio e la sete di vendetta chei fascisti stanno alimentando. Sia chiaro, si presenteranno con maschere pseudo-democratiche, alcune delle quali circolano già tra noi. Non dobbiamo lasciarci ingannare. Mi raccomando

Aldo F., napoli Commentatore certificato 15.10.09 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per l'amministratore del sito: da quando i feed RSS sono passati al servizio feedburner, non vengono più visualizzati correttamente da Firefox Live Bookmarks e Mozilla Thunderbird.
Altri siti che usano FeedBurner però sono visualizzati correttamente..

Daniele Zanoli 15.10.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento

****************
Con questo odio patologico per Berlusconi, questo incitamento alla violenza politica e no, qualche testa calda prima o poi sara' arrestato per violenza o tentato omicido verso Berlusconi.

Sara Sacchi
***************

Certo che ve sete montati davero 'a testa... odio?
Sta semplicemente sul cazzo.

E' che nun se riesce mai a dijelo in faccia, è 'na specie d'ectoplasma puzzolente, come 'e scuregge, le senti ma nun le poi acchiappà, è sfuggente assai, c'ha sempre un sacco de gente che je fa da pannolone... ma se capita a tiro!!!

Hasta zozzoni...

Giorgio Sodano Commentatore certificato 15.10.09 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La crisi è alle spalle, come spara spudoratamente il demente alle finanze
persi 500.000 posti di lavoro
e in effetti questi il posto di lavoro se lo sono lasciato realmente alle spalle

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.09 13:01| 
 |
Rispondi al commento

ANNOZERO stasera ore 21 raidue

Io sono l’eletto

La puntata di oggi sara’ dedicata allo scontro istituzionale seguito alla bocciatura del Lodo Alfano, agli scenari futuri che ne usciranno e alle polemiche che hanno coinvolto Mediaset, il gruppo De Benedetti e Il Corriere della Sera.

Parteciperanno tra gli altri il candidato alla segreteria del Pd Pierluigi Bersani e il viceministro Roberto Castelli.

Silvanetta P. Commentatore certificato 15.10.09 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Il