Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La casa a consumi zero

  • 898


Quanto consuma la tua casa? Efficienza energetica a Bolzano
(4:21)
casa_clima.jpg


banner_post_TR.jpg

Consumare meno energia in casa senza pagare nulla (o quasi). E' possibile! La casa a consumi zero non è un'utopia. Si può ridurre la dispersione energetica fino al 90% con interventi sulla propria abitazione, nuova o vecchia da ristrutturare. Quasi tutti gli edifici italiani, a partire da quelli pubblici, sono degli scolapasta da cui esce gran parte dell'energia introdotta. La rivoluzione energetica si fa mettendo a norma TUTTI gli edifici pubblici, a partire dai ministeri, NON con nuove centrali nucleari. La casa ecologica ha tre grandi vantaggi: il risparmio sul riscaldamento, la tutela dell'ambiente, in particolare per il surriscaldamento dell'atmosfera e il VALORE della casa stessa. Infatti una casa ecologica vale di più, è come comprare un'automobile senza dover pagare la benzina. E allora, care amministrazioni pubbliche, cosa aspettate a imitare la Provincia Autonoma di Bolzano dove mi sono recato in gita ecologica?

Pubblico una lettera di Norbert Lantschner, direttore di CasaClima.

"Caro Beppe,
grazie del tuo interessamento al progetto CasaClima. Il contesto storico in cui ci troviamo richiede una seria riflessione da parte di tutti. Come è noto, la nostra civiltà si fonda sul consumo di energia senza la quale quasi nulla di ciò che caratterizza la nostra vita quotidiana sarebbe possibile. Una crisi energetica può produrre danni maggiori di una crisi economica, che possono costare la vita a molte persone, ma senza essere catastrofici, può costare il nostro attuale stile di vita. Senza energia, niente di ciò a cui siamo abituati sarebbe possibile. Come è noto l’edilizia è un settore di maggior consumo di energia, ma è anche il settore in cui è più facile intervenire, poiché esistono già tutti i sistemi e non serve inventare niente di nuovo. Basterebbe una massiccia applicazione dei concetti dell’efficienza energetica e delle tecniche costruttive, come dimostra il progetto CasaClima, per ridurre drasticamente i consumi globali. Costruire bene richiede solo volontà e comunicazione.
La gente oggi sceglie CasaClima perché sa di spendere bene i propri soldi, perché oltre ad avere un’abitazione, un ufficio, una fabbrica con bassi costi di mantenimento, contribuisce alla tutela del clima. CasaClima è nata all’interno del contesto pubblico, nella Provincia Autonoma di Bolzano nel 2002, ma non sono stati necessari incentivi pubblici per la sua realizzazione a grande scala; è bastato dare trasparenza al mercato e comunicarne i vantaggi.
Questo processo ha portato alla realizzazione di numerosi edifici certificati con una forte riduzione dei consumi e delle emissioni. La gente ha scelto la classe in cui vivere e i soldi da spendere per stare al caldo in casa propria, secondo la propria disponibilità, in modo libero. Il mercato si è adeguato. Non sono servite imposizioni dall’alto. E questo ha contribuito a rilanciare l’economia a livello locale creando anche una rigenerazione delle professionalità e una crescita del sapere e della tecnica.
Un progetto dell’ente pubblico a favore della collettività, dove vince il cittadino, perché finalmente vede tutelati i suoi diritti, nonché una forte risposta alla protezione del clima. Chiave del successo il controllo di tutte le fasi operative del prodotto edificio, da parte dell’ente terzo. Ogni singola costruzione certificata è stata esaminata sia in fase di progetto, sia in fase di costruzione, prima di ottenere il certificato con la classe energetica. Un diritto importante perché chi acquista una casa spende soldi per anni e non deve accontentarsi di un pezzo di carta rilasciato da chissà chi. Come per ogni altro sistema di controllo della qualità, anche in questo caso l’ente terzo al di sopra delle parti, garantisce il cittadino prima di tutto.
Gli edifici che abbiamo visitato insieme sono la dimostrazione che oggi è possibile costruire in modo intelligente, consapevole e senza sprechi. Per coinvolgere gli operatori e le persone abbiamo creato il “il manifesto per la sostenibilità”, un'iniziativa a cui può aderire chiunque assumendo coscienza ed esprimendo il proprio contributo al cambiamento. Non si può cambiare se non si vuole cambiare. Non possiamo delegare agli altri il compito di agire, non basta lamentarsi dell’assenza delle norme. Al contrario, possiamo esprimere la nostra partecipazione alla sostenibilità promuovendo una cultura leggera e solare, dichiarando con la firma la nostra personale posizione e coinvolgendo gli altri a farlo. Grazie per il tuo sostegno." Norbert Lantschner, CasaClima

Ps: La seduta del Consiglio Regionale della Liguria apertasi il 28 ottobre si è conclusa nel tardo pomeriggio. In votazione vi era il "Piano Casa", ovvero la legge regionale per le "Misure urgenti per il rilancio dell'attività edilizia". Alla fine la mobilitazione promossa dai Meetup, dalla Casa della Legalità, con Marco Preve e Ferruccio Sansa, gli articoli de "Il Fatto" ed "Il Secolo XIX", ed a cui il blog ha dato ampio spazio ha evitato che sulla Liguria si abbattesse il disastro definitivo! Gli emendamenti color grigio-cemento di centro-destra e centro-sinistra sono stati bloccati! Quello che è stato approvato non è il "Piano Casa" che volevamo, ma almeno non è una terrificante e soffocante colata di cemento che rischiava di aggiungersi agli oltre 3 milioni di metri cubi di calcestruzzo che si stanno abbattendo su costa ed entroterra. Le facce dei consiglieri da destra a sinistra erano buie, quelle dei liguri sono più rilassate!

28 Ott 2009, 18:18 | Scrivi | Commenti (898) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 898


Tags: bolzano, casaclima, provincia autonoma di Bolzano, risparmio energetico

Commenti

 

www.Gaivi.it il negozio IdroTermoSanitario a portata di Click

Gaivi si contraddistingue per la capacità di ascoltare e dare una risposta concreta alle esigenze di ogni singolo cliente in termini di prodotti e servizi offerti.

L'esperienza ci insegna che il prezzo da solo non basta: la nostra missione è darti il giusto mix di convenienza e servizio. La convenienza che ti proponiamo è il frutto della nostra costante ricerca di efficienza e di relazioni strette con le migliori marche sul mercato.

l'obbiettivo di Gaivi è di incrementare la vendita online e di raggiungere la propria clientela anche all'interno del cantiere qual'ora servissero articoli "idraulici" con tempistiche di reperibilità brevissime, un valore ad oggi giorno sempre più fondamentale per l'installatore.

Gaivi oltre a un servizio eccellente, ti dà la certezza di trovare prezzi altamente competitivi e una garanzia di assoluta trasparenza. I prezzi visualizzati online www.gaivi.it sono infatti già comprensivi dell'IVA e delle spese di consegna a casa tua. Quello che vedi è esattamente quanto dovrai pagare a conclusione del tuo acquisto!

Gaivi seleziona e continua a selezionare come suoi fornitori esclusivamente aziende italiane o europee, con il fine di proporre una gamma di prodotti di design e di alta qualità ad un prezzo competitivo.

Gaivi stipula accordi direttamente con aziende produttrici: la merce che acquistate da noi salta qualsiasi intermediario poiché compriamo sempre e solo direttamente dal produttore, proponendovi prezzi bassi per dei prodotti di qualità elevata.

Gaivi mette a disposizione dei propri clienti articoli prevalentemente in pronta consegna, inoltre la clientela potrà interfacciarsi con personale altamente qualificato con oltre 30 anni di esperienza, architetti per l'arredo bagno, ingegneri e periti per quanto riguarda la progettazione di impianti condizionamento e riscaldamento
Gaivi Voglia di Bagno

Gaivi Voglia di Bagno, Treviso Commentatore certificato 15.03.16 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, "Earth ship" è la parola chiave di tutte le case 100% autosufficenti, il suo ideatore è Michael Reynolds, è un sogno che spero si possa avverare in futuro per ognuno di noi,da quando ho letto un suo articolo me ne sono innamorata. un abbraccio di cuore

adele nardecchia 28.02.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Ti allego alcuni siti web dove si parla della moschea di cologne bresciano.

http://www.youtube.com/watch?v=6Ya79i7Y5iI&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=_CXdx_3Kje4&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=Qcb_VXuZLZE&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=9Vw8VGWr8io

buona giornata

riccardo corioni 20.01.12 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, a proposito di casa energetica qui trovate un articolo su un progetto italiana della casa passiva, una casa che produce sei volte l'energia consumata.

Ecco il link all'articolo:
Casa Passiva

Massimo Fattoretto 21.04.11 21:45| 
 |
Rispondi al commento

OMA: Convegno FREE ENERGY - OVER UNITY

Sabato 24 luglio 2010

Dalle 10,00 alle 19,00

“Città dell’altra Economia”

Via di Montetestaccio, 21

-Largo Dino Frisullo-

organizzato da Eugenio Martucci

Descrizione

1)-Domenico Cillo (le ultime sulla fusione fredda).

2)-Roy Virgilio (present.ne libro fusione fredda).

3)-Roberto Germano (promete).

4)-Massimiliano Gaetano con Monia Benini (esperimento di democrazia diretta).

5)-Antonio De Marco (s.e.c. sistema economizatore combustibile, ad acqua).

6)-Franco Proietti ed Eugenio Martucci, presentano:"gas di Brown,rotoverter,Keppe moto Bedini".

Questo è un evento pubblico. Tutti possono vedere l'evento, rispondere o invitare altre persone.

andrea zambelli 15.07.10 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.

Volevo chiedere se qualcuno sa se esiste una lista/ente dove poter trovare le aziende che costruiscono case a risparmio energetico ?

Sapete indicarmi anche per quanto riguarda i pannelli solari ?

Ciao e grazie a tutti.

Marco P., Roma Commentatore certificato 24.03.10 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo pezzo e con un argomento che spero possa veramente interessare il futuro della nostra Italia. A tal proposito, vorrei segnalare che il “24/12/09”, sul "QUOTIDIANO DI SICILIA", è stato pubblicato un mio articolo sul tema della “Certificazione Energetica, Qualità Architettonica e Sostenibilità Ambientale”.
Per chi volesse leggerlo può farlo al seguente LINK: http://www.qds.it/index.php?id=2599

Grazie.

Giampaolo Grasso 10.01.10 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Io voglio dire solo una cosa:CE LO MERITIAMO.
è inutile dire cosi o colà, abbiamo votato noi chi sta al governo punto e basta. non volete politici cosi, semplicemente andate alle urne(è pur sempre un diritto) e lasciate in bianco.

valentina d. 27.11.09 16:06| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
IO VOGLIO UNA CASA COSI' PER MIA MOGLIE ED I MIEI FIGLI ED I FIGLI DEI MIEI FIGLI,PERCHE' QU4ESTO E' IL FUTURO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 06.11.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento

L'ultimo mio lavoro.
Un documentario sui musulmani che vivono in Italia. Ho messo ben 6 anni per realizzarlo. Visitato più di 100 moschee, intervistato illustri personaggi ed Imam che hanno rilasciato dichiarazioni inedite.Il vero della notizia.
Purtroppo il mio prodotto non riesce a trovare un distribuitore in Italia. Non ho l'appoggio dei poteri forti che influenzano o controllano da lontano o da vicini l'Italia, cioè: la Mafia,la massonneria, la Chiesa e i politici. Perciò non posso essere raccomandato come molti (triste situazione ). Poi non ho mai lavorato né alla Rai, né a Mediaset, né alla 7 e né con un giornale italiano per essere raccomandato. Non appartengo come molti di voi a una famiglia con cognome noto. Purtroppo sono priggioniero come molti di voi, di un sistema fatto di "coptazione" e dove la meritocrazia non viene riconosciuta! Che tristezza!!! Povera Italia!
se vuoi Guardare il trailler del mio ultimo lavoro con tutti gli illustri personaggi che hanno collaborato alla sua realizzazione, deve scrivere il mio nome ( jivis tegno )su You Tube, dopo cliccare sul primo video che comparre.
è possibile che il pubblico non può vedere tutto il documentario in Italia per mancanza di un distributore?

Jivis Tegno Commentatore certificato 03.11.09 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho iniziato ad esplorare questo blog da poco tempo ma mi è bastato per farmi un'idea chiara di quanto ci viene nascosto. Ho appena finito di ascoltare il video di Travaglio "Una Repubblica fondata sul ricatto" e mi è venuto un po di "voltastomaco". Noi cittadini dotati di coscienza, cosa possiamo fare oltre a rimanere increduli e impotenti verso questo genere di cose, quando la maggioranza di noi sembra essere miope?

domenico Votano 03.11.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento

...Qualcuno sa dirmi perchè ANCORA NON SI CONOSCONO I NOMI DEI 4 CARABINIERI FARABUTTI del caso Marrazzo?...

O se me li sono persi io qualcuno sa dirmeli?

ps: se per i casi Noemi-Nano-D'Addario e puttanaggio vario,i media nazionali avessero fatto un decimo dello stesso casino mediatico a reti praticamente unificate che stanno facendo per Marrazzo probabilmente gli italiani avrebbero una conoscenza migliore di che mer...da umana abbiamo al potere.

Dino Colombo Commentatore certificato 03.11.09 00:02| 
 |
Rispondi al commento

..Qualcuno sa dirmi perchè ANCORA NON SI CONOSCONO I NOMI DEI 4 CARABINIERI FARABUTTI del caso Marrazzo?...

O se me li sono persi io qualcuno sa dirmeli?

ps: se per i casi Noemi-Nano-D'Addario e puttanaggio vario,i media nazionali avessero fatto lo stesso casino mediatico a reti

Dino Colombo Commentatore certificato 02.11.09 23:40| 
 |
Rispondi al commento

praticamente unificate che stanno facendo per Marrazzo..

Dino Colombo Commentatore certificato 02.11.09 23:36| 
 |
Rispondi al commento

.Qualcuno sa dirmi perchè ANCORA NON SI CONOSCONO I NOMI DEI 4 CARABINIERI FARABUTTI del caso Marrazzo?...

O se me li sono persi io qualcuno sa dirmeli?

ps: se per i casi Noemi-Nano-D'Addario e puttanaggio vario,i media nazionali avessero fatto lo stesso casino mediatico a reti

Dino Colombo Commentatore certificato 02.11.09 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno sa dirmi perchè ANCORA NON SI CONOSCONO I NOMI DEI 4 CARABINIERI FARABUTTI del caso Marrazzo?...

O se me li sono persi io qualcuno sa dirmeli?

Dino Colombo Commentatore certificato 02.11.09 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Vi chiedo di controllare come si evolve la situazione dei 4/5 carabinieri di Marrazzo. Appuntamento fra un paio d'anni, credo che faranno carriera, magari nei servizi segreti !

Giovanni Ghiringhelli, Milano Commentatore certificato 02.11.09 20:23| 
 |
Rispondi al commento

domani è lunedì. oggi mi sono riposato..
a parte qualche inconveniente sul percorso, tso etc, entro il mese dovrei cominciare uno stage in una coop edile. il mio curriculum è scarso e già ho delle pretese, tipo lavorare su progetti di ristrutturazione, come coibentazione.. chissà come andrà a finire. questa è una delle poche coop verdi o quasi della zona e io non ho intenzione di lav su prog che prevedano utilizzo di calcestruz su terreni agricoli......

Simone Bella Ciao Martini, Carpi Commentatore certificato 02.11.09 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao , scrivo dalla verde e "ricca" brianza, nel circondario 11 comuni hanno modificato il piano tecnico per costruire nuovi immobili e ristrutturazioni, impongono!!!! di installare pannelli solari per il 50% di tutta la produzione annua di acqua calda , e pannelli fotovoltaici per un minimo di 1 Kwp, questo per la classica villetta.
Simpaticamente ti "obbligano" di installare i pannelli e hanno il coraggio di richiederti la DIA e l'impatto ambientale e se sei in un parco protetto ti fanno morire.
Per cui nella logica delle cose non dovrebbe essere richiesta nessuna documentazione a riguardo,semplicemente una dichiarazione semplice di installazione a regola d'arte, perche un pannello solare e l'estensione dell'impianto termico, per cui e una manutenzione ordinaria. io contesto la burocrazia inutile che frena in tanti casi questo settore economico, che dara' grandi risultati in futuro.
Io mi occupo di questo settore da molti anni, ma le lobby cercano sempre di impedire il futuro di un settore che darebbe una mano a migliorare la qualita' della vita delle persone e non da meno del pianeta e natura che ci ospita.
Credo che i muri e ostacoli di risolvano con la diplomazia, nel caso di muri di gomma , in questo caso non arrendersi mai!!!. anzi divulagre piu possibile e la medicina di questa Italia ottusa e distratta da cose organizzate a tavolino per controllare la massa, che per colpa anche non loro e pilotata spudoratamente. Tutto questo succede anche all'estero, ma non a livelli di pura vergogna come nel nostro paese. Denis.

Denis Mapelli, Lecco Commentatore certificato 01.11.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero e tutto fattibile, peccato che i costi per mettere in pratica quanto detto siano a dir poco proibitivi..... io abito in una casa indipendente in Piemonte, una vecchia cascina, mi sono informata per mettere in atto tutto quanto in mio potere per ristrutturare la casa in maniera ecologica ed a risparmio energetico, mi sono arrivati preventivi assurdi, quando si richiedono lavori di tal fattura sembra di richiederli per un "vezzo" per cui i costi lievitano senza giustificazione nè per manodopera, nè per materiali tanto meno per le tecnologie utilizzate, un esempio? un tetto normale costa , da noi, 15/20.000 Euro, con il solare arrivi a 50/60.000 euro vogliamo aggiungere la facciata ed il resto della casa? l'italiano medio, certo non milionario dove li trova questi soldi? certo ti rispondono che rientri della spesa negli anni con il risparmio, ma intanto i 60.000 euro per il tetto ad esempio, che non ho, chi me li da? devo fare per una casa che finita varrà 250.000 Euro un mutuo da 500.000 ? tra acquisto e ristrutturazione..... Certo ti dicono che ci sono gli incentivi, poi chiami e parli con le aziende specializzate che hanno anche i contatti con le regioni e ti svegli tutto sudato... e sì, è stato solo un sogno, incentivi pochi, domande troppe, ma se conosci qualcuno in regione...............

Sonia Dellepiane 01.11.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Si, purtroppo ci sarà sempre una grande colata di cemento sulla Liguria, e la Regione Liguria, non ricordo bene chi fosse con certezza, ma più probabilmente è stata la presidenza, ha mandato una email a tutti quelli che hanno protestando, mostrando gli effetti benefici della nuova colata di cemento. Attenzione gente, questi sfottono.

Marco M. 01.11.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento

sicuramente una buona iniziativa

Appartamenti Cagliari 01.11.09 04:44| 
 |
Rispondi al commento

non si vede il video cavolo è un pò che succede cosi... ci sono dei problemi attenti!!!

Fabio Beltrame 31.10.09 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Conosco già da diverso tempo e onestamente mi ero anche personalmente interessato a questo tipo di case. Il problema maggiore, e qui commento la parte finale dell'articolo, relativo al lamentarsi anche se non esistono le norme, che bisogna sempre fare i conti con il denaro.
In media, senza che spari numeri a caso, queste case costano parecchio di più rispetto alle case tradizionali. Non si tratta di tirchieria ma, semplicemente di incapacità economica per passare dalla mia vecchia e desueta casa old-style, ad una più rispettosa dell'ambiente.
Pur avendo la volontà, come tanti penso, tocca sempre fare i conti con il soldo e in definitiva, prendere quello che il mercato offre a un prezzo più concorrenziale.
Allora qui entrerebbe in gioco la norma. Se e sottolineo SE, esistesse un vero incentivo, una vera dottrina in materia, che favorisse questi progetti ecologici, forse vedremmo che tutti si muoverebbero verso la casa ecologica.
Se, a chi possiede una casa, fosse dato l'incentivo "rottamazione" in favore di una casa a basso consumo, allora sarei il primo ad aderire.
Invece non succede e penso e temo non succederà mai.

Raimondo P., Modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.10.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento

EARTHSHIP EARTHSHIP EARTHSHIP!!!
trovate molti video su youtube, questo in italiano
http://www.youtube.com/watch?v=S6vbCC2ZFEU

in sintesi:
Da 30 anni negli USA l'architetto Michael Reynolds costruisce queste abitazioni *totalmente* autosufficienti. Ormai sono miglialia le persone che vivono in queste abitazioni, "off the grid" (staccate da acqua elettricità gas esterno), quindi non è un progetto utopistico ma è già, da parecchio tempo, una realtà. Non entro nei dettagli, ma hanno escogitato sistemi molto semplici ma furbi per tenere stabile la temperatura interna in estate/inverno usando solo il riscaldamento solare, avere acqua in abbondanza, l'orto in casa, costruire con rifiuti ecc ecc.

Se siete interessati a costruire una casa autosufficiente a impatto zero vi consiglio i tre libri che trovate su amazon.com. Sono illuminanti

Elié Cartan 30.10.09 22:44| 
 |
Rispondi al commento

@@ AnSia NewSSS:Jakov,l'inviato sbaraccato @@

((( La casa a "tituli zero" )))

Alle 5,30 sono arrivati quelle delle ruspe accompagnati da un battaglioni di poliziotti in armi.Hanno l'ordine di "sbaraccare" la nostre case fatte con pochissimo legno,tanto cartone e pezzi di lamiera arruginita.Il prato dove abbiano inalzato le ns.baracche é di proprietà di una società che ha nel "sacro cuore di Gesù" l'azionista di maggioranza.L'azionista rivuole il terreno.Costruiranno una splendida chiesa cattolica e appartamenti lussuosi.

A distruzione avvenuta i poliziotti sì allontanano.
Per nulla intimorito,torno.Provo a rimettere in piedi qualcosa che assomiglia alla vecchia baracchina che avevo denominato:"Villa berluskazzoni".Devo ridarmi quel tetto che la "violenza umana e divina" mi ha tolto.

Con un martello e chiodi,recuperati fra le macerie,riassesto alcune assi e mi ricostruisco una capanna.Onde evitare che l'acqua piovana entri a catinelle vado sul tetto e lo copro con del cellofan.Scopro che,sto sussurrando una canzone di Haidducij (Haidducij oltre ad essere una nota cantante rumena é anche una figura mitica,tipo Robin Hood).Ad una certa ora vedo un ombra avvicinarsi.L'ombra che si avvicina anziché essere,come temevo,un poliziotto appartiene ad una donna.Mi dice che anche lei abitava,con suo padre, nelle baracchine "sbaraccate".Mi chiede di continuare a cantare e,mentre me lo chiede,mi allunga un chiodo.Accendo una sigaretta,la guardo e la riguardo.Accidenti com'é solare.Gli chiedo:"dov'é tuo padre?".Lei mi risponde che i "cattivi" l'hanno portato via perché li ha minacciati con il coltello quando sì sono "avvicinati" per dirgli di "allontanarsi". Con sofferenze aggiunge:"L'hanno portato all'aeroporto,verrà rimpatriato".
Ora é sola e non sa dove andare.Caccio una decina di madonne.Prendo il chiodo che mi offre e continuo il lavoro.
...Ho deciso.Ci faremo compagnia fino al prossimo "sbaraccamento".Poi sì vedrà.
Cam.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 30.10.09 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,
vi voglio raccontare di quando quest'anno ho cambiato casa.
Mia moglie resta incinta felicemente per la seconda volta.
I 38 metri dell'altra casa in 4 vanno un po stretti quindi decidiamo di cercare una casa piu grande.
Dove vivevo prima (Castel Maggiore BO) i prezzi delle case dagli 80 ai 100 metri oscillano da 300.000 a 360.000 euro.
Io faccio l'operaio e mia moglie l'impiegata come molti di voi,quindi capirete come era impossibile comprare casa in Castel Maggiore.
decidiamo di spostarci un po piu in la a San Pietro in Casale (BO).
Cerca che ti ricerca abbiamo trovato una palazzina con fuori un cartello con scritto RISCALDAMENTO MENO DI 300 EURO ALL'ANNO.
é una casa clima di classe A.
Contattiamo il geometra,premdiamo appuntamento e lui ci spiega tutte le proprieta della casa tra cui:
-cappotto isolante
-caldaia geotermica (riscaldamento in inverno e raffrescamento in estate)
-solare termico (riscaldmento e acqua calda gratis quando c'è il sole)
-temperatura regolabile per ogni stanza singolarmente
-finestre con forte isolamento termico e acustico (provate da me anche in fiera)

100 metri di casa ci costano 230.000 euro contro i 190.000 per case che abbiamo visto ma che erano da ristrutturare e contro i 215-220.000 euro per case nuove (non casaclima).

Bene,detto questo voglio spiegarvi quello che risparmiamo rispetto a una casa "normale".

Io sono entrato a luglio in questa casa quindi prendero il datoriguardante un mio vicino che è entrato a novembre 2008 (85 mq).
La caldaia è centralizzata e si paga solo quello che si consuma. Il mio vicino ha tenuto temperatura costante e ha speso quasi 150 EURO PER TUTTO L'INVERNO!!!!
Un mio collega spende per circa 90 mq oltre i 1000 euro.
Nella casa da 38 mq spendevo 700 euro annui di gas
In questa casa non abbiamo gas quindi i fornelli sono a induzione.
un'esempio:per scaldare l'acqua della pasta impiegi 1minuto e 20secondi
Capirete il risparmio in ogni settore e il minore impatto sull'ambiente.

ciao.

Ottavio Favalli 30.10.09 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, tempo fa ti avevo inviato una lettera che parlava proprio di case ecocompatibili.
Ti raccontavo della difficoltà incontrate per poterne realizzare una. Ho una casa di proprietà che avevo acquistato prima che mancasse mio marito, lui era un artigiano edile, per cui si pensava di ristrutturare di volta in volta in base alla disponibilità, un anno dopo l' acquisto lui lascia qua il corpo e inizia un altro viaggio, rimane questa casa e un progetto ma x qualche tempo non ne voglio sapere. Passa qualche anno e incontro il mio attuale compagno, ritorna l' entusiasmo e la casa e sempre lì, io però nel frattempo sono cresciuta e diventata sempre più attenta nei confronti dell' ambiente e di tutto ciò che la natura ancora ci offre. Decidiamo che al posto di quel vecchio rustico con ancora l' eternit in bella vista nascerà una bella casa ecocompatibile in tutto e per tutto. Ma, indovina un pò, NON SI PUO' FARE!!!! Il comune in cui è sita la casa non permette che questa venga tirata giù e ricostruita secondo i criteri ecologici e di risparmio energetico che la ditta a cui mi sono rivolta mi forniva. Se voglio posso ristrutturare tenendo i muri perimetrali così come sono!! Le ditte che costruiscono prefabbricati in bioedilizia lo fanno su terreno libero e non fanno ristrutturazioni e comunque a conti fatti mi costa meno farla da zero che ristrutturare con la classica impresa edilizia in muratura.
Ora il problema è risolto, non ho più i soldi che avevo a disposizione prima per questo progetto, non ho neanche più un lavoro e il mio compagno ha chiuso la piccola fabbrica orafa perchè i suoi migliori clienti hanno portato lavoro in Cina ed in India. La casa è ancora lì, pronta per essere venduta, peccato che più di una persona interressata a comprarla non abbia potuto accedere al mutuo, le banche non ne concedono più!! Viva l' Italia!!

katia pulerà 30.10.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento


osservazione spicciola: una casa ecologica (per uso abitativo, non un edificio pubblico) vale di più quindi solo chi potrà avere un certo elevato reddito potrà permettersela? Non vorrei che fosse un'altro sistema per creare l'ennesimo dislivello di classe.

Giovanni Carta Commentatore certificato 30.10.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Solo quando anche l'ultimo fiume sarà prosciugato, l'ultimo albero abbattuto, l'ultimo animale catturato, solo allora l'uomo bianco capirà che il danaro nn si può mangiare. Adagio Apache

ivan IV Commentatore certificato 30.10.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento

La mia vignetta sul caso.

http://comic-soon.com/castelli/

Riccardo Castelli 30.10.09 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Dedicato al Gruppuscolo

**PARTITA IVA, ARRIVATA ZANICCHI** Spa

in sottocommento

Giuliano M. Commentatore certificato 29.10.09 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un FUORI TEMA

Da un NICK VIRTUAL EROE

meri c

Posta il NICK VIRTUAL EROE

**********
Vorrei sapere, se qualcuno lo sa, se BG o chi per lui, gestore della baracca, ha un ritorno economico in base agli accessi effettuati dai bloggers su questo blog.

Grazie

********

Mi ridarei una occhiata al seguente Link

beppegrillo.tv

Registrato da HERNANDO PEREIRA

E questo, a proposito di IMPERSONARE con un indirizzo FASULLO (nota la .tv...al posto di .it) il Blog di Beppe Grillo, e potrebbe essere per diverse ragioni

1-ESTORSIONE

2-FARE SOLDI ILLEGALMENTE

Ma NICK, tu hai memoria corta

Analizzati e, mi associo al Cimbro Mancino per quel che riguarda tutto il suo commento, anche le virgole

Vaya Con Dios...dove ritieni piu' opportuno

Giuliano M. Commentatore certificato 29.10.09 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...e se i soldi per le cenrali!

...e se i soldi per il ponte sullo stretto!

...e se i soldi per gli inceneritori!

...e se i soldi per finanziare i giornali

...e se i soldi sperperati dai politici

...e se li utilizziamo per finanziare a fondo perduto e acquistàre le caseclima i pannelli fotovoltaici,coibentare le case esistenti ecc.

alan b., bologna Commentatore certificato 29.10.09 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Sapete cosa direbbe tremonti di tutto questo???
Non conviene....farebbe spendere troppo poco alle famiglie quindi il PIL non sale e l'economia non gira a sufficenza, e senza contare che i nostri amici ridurebbero il loro potere di controllo sul popolo...

nicola M. Commentatore certificato 29.10.09 20:49| 
 |
Rispondi al commento


Basta poco
A fare impressione

Basta poco

Basta andare in televisione
Che la gente
Subito ti riconosce per la strada

Si fa presto
A montarsi la testa

E d'altronde è questa qui
La realtà di questa vita

Ci si guarda solo fuori
Ci si accontenta delle impressioni

Ci si fotte allegramente
Come se fosse niente

Darei fuoco a casa tua
Se mi passasse il mal di denti

E intanto il mondo rotola
E il mare sempre luccica
Domani è già domenica
E forse forse nevica

Basta poco
A fare bella figura

Basta poco
Basta esser buoni la domenica mattina

Basta poco
Per esser furbi

Basta poco
Basta pensar che son tutti deficienti

E d'altronde è questa qua
La realtà di questa vita
Di questa bella civiltà
Così nobile così antica

E che grande guarda qua
È arrivata sulla luna
Ha lasciato solo giù
Il senso della vita

E intanto il mondo rotola
E il mare sempre luccica
Domani è già domenica
E forse forse nevica

Basta poco
Per essere intolleranti

Basta poco
Basta esser solo un po' ignoranti

Basta poco
Per non capire e scappare via

Basta poco
Perché ti dia fastidio uno purché sia...

E intanto il mondo rotola
E il mare sempre luccica
Domani è già domenica
E forse forse nevica

Vasco

ENZO D., BARI Commentatore certificato 29.10.09 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,ma hai notato che ogni governo berlusconiano porta innumerevoli catastrofi naturali al nostro Paese? Mi piacerebbe vedere sul tuo blog una lista di tali nefasti avvenimenti durante le legislature del centro destra...per poter fare i debiti scongiuri nelle parti intime .Forse è per questo che il cavaliere fà sempre le corna.

adriano zottoli 29.10.09 18:30| 
 |
Rispondi al commento

qui ormai non scandalizza piu' niente...

possono anche dire che il premier tirava coca con Tarantini e &co.....

alla gente non gli frega piu' niente perchè loro fanno di peggio...

pedofilia...violenza..sparatorie...gossip ...scandali...bombe....mafia...vaticano...casta...trans...etero...gay....sesso...silicone...culo...pompini...carfagna..gelmini....calendari...eco-balle...1000 euro...riforme...h1n1...obama...onu...putin..nucleare...2012

è tutto un corto-circuito che ci sta' portando alla disperazione...

siamo come i criceti che corrono sulla ruota INGABBIATI ma convinti di correre LIBERI nei prati...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 29.10.09 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, lì siamo a Bolzano. Non nel meridione, da dove proviene la maggior parte dei politici.

Tz. M. 29.10.09 18:00| 
 |
Rispondi al commento

la ricchezza secondo la sinistra :

Presi a Milano i due rumeni che il 21 settembre scorso hanno ucciso a bottigliate un anziano di Rozzano nel suo appartamento

-----------

ROMA: ALEMANNO SU STUPRO GUIDONIA, RUMENI SCARCERATI SEGNALE DEVASTANTE

tina romeo, Monteviasco Commentatore certificato 29.10.09 17:58| 
 |
Rispondi al commento

ricchezza e opportunita secondo l'ideologia rossa


La vicenda ha inizio lunedì sera, quando Fabio litiga con la convivente e decide di concedersi una notte «brava» tra sesso e alcol. Si sposta a Genova, nella zona del porto, e gira per bar finché non abborda una prostituta italiana di 28 anni, Vittoria D. A., che poi porta in una locanda. Lì consuma un rapporto sessuale e le chiede di restare con lui tutta la notte. Il conto che la donna gli chiede al mattino è di mille euro, ma lui dice di non avere tutti quei soldi. La donna lo accompagna in banca, ma l'autotrasportatore non riesce a prelevare il contante. La prostituta avverte quindi il protettore, Etmond Frangu, albanese di 29 anni, che raggiunge i due. «Hai passato la notte con mia moglie - dice l'albanese, mentendo - e se non mi paghi facciamo del male alla tua famiglia, sappiamo tutto di te».

IL SEQUESTRO - A schiaffi lo costringe a consegnare le chiavi della sua auto, una Lancia Delta, e si mette alla guida, con a bordo la donna e l'autotrasportatore. Nel Milanese la banda viene raggiunta da un altro albanese, Dritan Krosi, 29 anni. I tre decidono di chiedere un riscatto alla famiglia e contattano la convivente dell'uomo, chiedendole 2 mila euro. La donna, dopo la telefonata, denuncia tutto ai carabinieri di Albenga, che dai primi accertamenti capiscono che il gruppo si sta muovendo verso Milano e avvisano i colleghi in Lombardia. La convivente dice di non avere possibilità di dare loro del denaro e la banda allora chiama la madre 75enne dell'uomo, che vive in Brianza, e fissa un appuntamento. L'anziana, dopo aver prelevato il denaro, incontra i rapitori, ma nel panico non riesce a trovare i soldi nella borsa e l'uomo non viene liberato. I rapitori allora le dicono di fare un bonifico via Western Union, ma la donna non ci riesce.

tina romeo, Monteviasco Commentatore certificato 29.10.09 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stasera ci vediamo Annozero e andiamo a dormire sempre piu' disperati....

domenica la grandissima Gabanelli e ci disperiamo sempre piu'...

sono anni ormai di questa vita ...

quando finira'????...questo tipo di vita senza nessuna reazione o sfogo porta alla malattia..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 29.10.09 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i problemi «sentiti» sono altri: gli stranie­ri, i musulmani, i rom. Anche sui bus, dove un passeggero su sette non paga — la media peg­giore della città, 6.744 multe in sei mesi — il portoghese è «sempre» straniero: «Uno scan­dalo », dicono gl’italiani. E la moschea? «Noi facciamo un grande sforzo per non creare di­sagi », assicura il presidente del­la Casa della cultura islamica, Asfa Mahmoud.

Vittoria Alberoni ha compra­to una bella villetta lungo la Martesana, nel 1988, in via Idro 61: «Qui di fronte avrebbe do­vuto nascere un parco». Il Co­mune, nel 1989, ha aperto un campo nomadi provvisorio: «Ecco, è lì da vent’anni». Quat­tro ragazzini, all’ingresso, urla­no «vi uccidiamo!». La signora Vittoria, dopo aver subito tre furti, ha sbarrato porte e fine­stre: «È come stare in carcere».

tina romeo, Monteviasco Commentatore certificato 29.10.09 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Di italiano, nel negozietto, c’è mezza insegna e la lacca Splendor:

la titolare, alla cassa, è cinese; il parrucchiere, alle forbici, è algerino; il taglio, sen­za shampoo e scontrino, (MA I COMPAGNI DEL DAGLI ALL'EVASORE DOVE SONO ? ULULAVANO SOLO PER GLI ITALINI DEL NORD EVASORI ?) costa 8 euro. Trenta metri più in là, sul marciapiedi di fronte, la «Boutique del fumatore» marca e fotocopia la differenza sui vo­lantini, che i clienti lo sappia­no: «Prodotti italiani, qualità italiana, professionalità italia­na, personale italiano». In mez­zo c’è tutta via Padova. Trentadue mesi fa il quartie­re scese in piazza: una marcia per la sicurezza, contro il degra­do. Ieri, alla fermata della 56, il comitato «Riprendiamoci Mila­no» raccoglieva ancora le firme contro il campo rom di via Idro: «Siamo oltre 5 mila». Sem­pre ieri, nel cortile al 144 di via Padova, i residenti dei palazzi di ringhiera hanno ribadito che «convivere con il centro cultu­rale islamico, in queste condi­zioni, è impossibile»: nella mo­schea di condominio si prega anche su tre turni, il venerdì. Il parroco di San Giovanni Criso­stomo, don Piero Cecchi, sostie­ne che «la gente non era pronta a un’immigrazione così veloce e numerosa» e che ora è una fa­tica ricucire le fratture,


in poco meno di 4 chilometri, convivono 50 nazio­nalità, azeri inclusi (oltre la me­tà degli alunni della Casa del So­le-Rinaldi, ormai, è frequentata da figli d’immigrati). Per la Ca­mera di commercio questa è la strada più straniera di Milano: hanno censito 436 negozi, dai kebap ai phone center: di questi, 101 sono gesti­ti da immigrati (per metà cine­si). Ieri l’altro, gli abitanti di via Pietro Crespi hanno spedito una raccolta di firme a sindaco e prefetto: «L’assembramento di individui ubriachi o sotto l’ef­fetto di sostanze stupefacenti provoca risse, atti vandalici e in­sicurezza per donne e bambi­ni». Otto vetrine su dieci, in via Crespi, sono euromarket e risto­ranti etnici (Sri Lanka, Egitto, Marocco).

tina romeo, Monteviasco Commentatore certificato 29.10.09 17:43| 
 |
Rispondi al commento

compagni: tirate fuori lo spumante dal frigo , la vostra icona travaglio ha firmato per anno zero!!!


ovviamente mica a gratis o per il popolo , ma a suon di milioni alla facciaccia dei proletari

adesso dobbiano sorbirci per l'ennesima volta vita morte e miracoli di berlusconi a partire da quando e' nato !!! oltre a sorbirci quelle squallide vignette e i sermoni di santoro...

tina romeo, Monteviasco Commentatore certificato 29.10.09 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@ AnSia NewSSS: L'inviato "stralunato" @@


1)Intervento alla berlusKazz...

L'inviato "stralunato" m'ha chiesto se martedì prossimo può intervenire alla trasmissione di Floris,telefonicamente visto che,anche lui,paga il canone televisivo,come berlusKazz....
Voi cosa dite?

Io dubito che per un "stralunato qualunque" Floris sì metterà in ginocchio e dirà:"Prego intervenga pure".
#####

2)Questa é una certezza vera...

Permettere ad un ministro di dare dello stronzo ad un operaio,senza sputargli in faccia,bisogna davvero essere:(((((((((( coglioni ))))))))))
Cam.(L'inviato che mal sopporta Floris e Santoro)

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 29.10.09 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un investimento di 100 milioni per i primi due anni con l'obiettivo di "triplicare il numero delle imprese e quadruplicare gli occupati" nelle zone interessate.

Il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, ha firmato oggi con i sindaci interessati i contratti che danno avvio al progetto che istituisce le prime 22 zone franche, "18 delle quali situate nel Mezzogiorno", ha sottolineato il ministro, secondo il quale "questo provvedimento è un atto di fiducia verso il Sud, verso la capacità delle imprese del Mezzogiorno di crescere e investire con le loro forze".


in pratica , soldi buttati agli amici

tina romeo, Monteviasco Commentatore certificato 29.10.09 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Morte di Stefano CUCCHI in carcere, aperta un'inchiesta


La procura ha deciso di aprire un fascicolo, un «modello 45» ossia senza indagati e senza ipotesi di reato, per fare luce su una situazione che sembrava poco chiara, benché non fosse stata presentata nessuna denuncia.
Anche il mondo della politica farà la sua parte, almeno così hanno promesso Emma Bonino, Flavia Perina, Renato Farina e Marco Perduca, presenti oggi alla conferenza stampa. Marco Perduca, Senatore Radicale, ha annunciato che «come commissione parlamentare sui diritti umani prenderemo in considerazione una missione ispettiva al reparto detentivo del Pertini».

Farina, che ha visitato il nosocomio, ha riferito di «una struttura peggio del carcere», mentre l’assessore regionale al Bilancio Luigi Nieri [Sl], ha annunciato l’avvio di un’inchiesta amministrativa per verificare eventuali responsabilità dei medici del reparto detentivo dell’ospedale Pertini «poiché la sanità penitenziaria è ora competenza della Regione».

Dal canto suo il Garante dei diritti dei detenuti del Lazio, Angiolo Marroni, dopo aver ascoltato la riposta del ministro della giustizia Angelino Alfano all’interrogazione presentata dai parlamentari Bernardini e Giachetti, presenterà un esposto alla Procura della Repubblica di Roma.

Dalle verifiche condotte dall’Ufficio del Garante presso le autorità sanitarie e quelle penitenziarie risulterebbero, in particolare, due punti definiti «importanti»: il pomeriggio precedente alla morte, i medici dell’ospedale Pertini avrebbero avvisato il magistrato, con una relazione allegata alla cartella clinica, delle difficoltà a gestire le condizioni del paziente, che avrebbe tenuto un atteggiamento di rifiuto verso i trattamenti terapeutici.
Inoltre, il personale sanitario non sarebbe mai venuto a conoscenza, se non dopo la morte, della richiesta di colloquio dei familiari, per altro ritenuto dai medici fondamentale in ogni caso.

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.09 17:20| 
 |
Rispondi al commento

I Media sono come i ladri da Stazione:
Mentre loro vi parlano,i Politici vi rubano il portafoglio.

Brigante Alessandro, (Foreste della rete) 29.10.09 17:20| 
 |
Rispondi al commento

L'ultima del ministro Scajola, dice «stronzo» a un operaio
MA I PIU GRANDI STRONZI IN ITALIA SONO I
P O L I T I C I

marco k. Commentatore certificato 29.10.09 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O T

Il vescovo di Firenze ha rifiutato di celebrare il matrimonio di un uomo che dopo un intervento chirurgico ha cambiato sesso e gli è stata fatta anche la variazione anagrafica.

La motivazione :
Il principale scopo del matrimonio è la procreazione, cosa non possibile in quel caso.

Allora io dico che, secondo questo criterio, dovrebbe essere rifiutato il matrimonio anche alle donne sopra i 60 anni ed a quelle coppie dove un partner è sterile.

Avviene ciò ? No !

Questa è pura ipocrisia !!!!!!!

Aldo F., napoli Commentatore certificato 29.10.09 17:08| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anna finocchiaro ha il cuore che batte a sinistra e il culo che batte a destra!

E.C.

Ettore Chiacchio (ettor4x), The NET! Commentatore certificato 29.10.09 17:02| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Nel Veneto ci sono molte iniziative , a livello individuale, per cercare di contenere i consumi energetici . Ci sono anche ditte di costruzione specializzate nel settore . Quando si tratta di risparmiare 'schei' i veneti fanno sempre le orecchie lunghe . D'altra parte è dalle regioni più ricche che ,di solito, partono iniziative che richiedono un investimento di una certa rilevanza.
Il governo ? con quelle Prestigiacomo e Mattioli che girano e con quelle facce culesche c'è poco da sperare .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 29.10.09 17:02| 
 |
Rispondi al commento

l'unica cosa che vorrei sapere è dove prende i soldi la gente di bolzano per arrivare alla classe a dei suoi nuovi palazzi?? tutti i materiali di quei palazzi sono locali ?? dove prendono materiali di qualita ?? li producono o li comprano..? togliendo cosi materia a qualcun'altro che poi si avra i soldi in cambio ma per darli a chi?? la realta qualè beppe?? anche se fosse tutto estratto in loco e prodotto da bolzanini instancabili.. per quanti ce ne sarebbe prima dell'esaurimento è una cosa veramente sostenibile l'edilizia sostenibile dal punto di vista energetico lo è dal punto dei materiali?? bozen bozen bozen . non ce la faccio piu ho un grillo per la testa??

gabriele de simone Commentatore certificato 29.10.09 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POMPE DI BENZINA LOWCOST!!!!


http://canali.kataweb.it/kataweb-consumi/2009/06/24/le-pompe-bianche-in-italia/

liliana g., roma Commentatore certificato 29.10.09 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...e in tutto questo dov'è finita l'Architettura?

Manlio T., Palermo Commentatore certificato 29.10.09 16:55| 
 |
Rispondi al commento

La prima cosa democratica che vista in questo paese negli ultimi 25 anni è la febbre suina.

fabio martello Commentatore certificato 29.10.09 16:53| 
 |
Rispondi al commento

OT
Riguardo alla querelle tra Santoro ed il Giornale sull'appartamento condonato ad Amalfi:


Una cosa mi lascia esterefatto, questi si votano condoni, scudi e alabarde spaziali ...........
poi se se ne servono (anche se non mi pare questo il caso) QUELLI DELLE SINISTRE gridano allo scandalo!
Ma questi stronzi non sono da ricoverare ...... sono da impiccare in piazza!

PS La Gelmini lasciatela a me!


GdB

Goffredo di Buglione Commentatore certificato 29.10.09 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ricordo che negli anni 80 per i primi pannelli solari in commercio lo stato dava dei finanziamenti a fondo perduto.
ho visto con i miei occhi e saputo da altri che la gente andava a ritirare quei soldi senza comprarne neanche uno di pannello.
ora, memori di quei furbastri farabutti di allora, hanno deciso degli incentivi con un sistema talmente astruso e farraginoso, che pochi ne riescono ad usufruire.
non c'era proprio una giusta via di mezzo tra il regalare soldi senza nessun controllo, e il farti partecipare a una corsa ad ostacoli?

liliana g., roma Commentatore certificato 29.10.09 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete perchè siete nella merda ???
Perchè i vecchi comunisti si sono rotti le palle a prendere le difese di un popolo di qualunquisti, giuda, ignoranti e pronti a vendere la propria madre per un comparsata in TV, ci siamo stancati e adesso come voi ci facciamo i cazzi nostri e per tutti voi sono cazzi amari...
Tranquilli ci penserà la lega a difendere i vostri diritti di onesti lavoratori, infatti da 15 anni sono al governo e gli effetti sono ben visibili in busta paga (per chi ancora la riceve)hahahahahah
ahahahahhahahhahahaah
NO PUEBLO NO REVOLUCION

ElChe Guevara Commentatore certificato 29.10.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento

L'unico condizione perchè Berlusconi perda questa quota di invasati è che il suo mito crolli, e il mito può crollare in due soli modi: se lui diventa povero o se diventano poveri quelli che lo votano.

DOPPIO CIECO
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

praticamente sarebbe un augurio a sprofondare sempre di più nella merda, fino a quando non arrivi la puzza anche al nanomafioso o a chi gli sta vicino.

Ma nella rivoluzione francese non fu la stessa cosa , il re ancora se la passava bene fino al giorno che lo presero e gli fecero i capelli con la sfumatura "alta" !!!!
(insieme alla regina per parcondicio )

-> prima di essere così poveri da grattare la terra come i servi della gleba nella Russia zarista sarebbe utile avere almeno un canale TV dalla nostra parte senza che il nanomafioso possa interferire, avendo cura , per attirare il pubblico, di trasmettere anche TG quiz film con tette-culi(ora anche trans) calcio ....questo è il segreto del successo mediatico !

lenindesani.


Intanto credo che la destra nn abbia interessi alla salvaguardia dell'ambiente; E per incultura nel settore, e per i numerosi interessi legati alla grande industria e al mercato del petrolio (e delle guerre e delle armi). Poi credo che gli italiani, per pigrizia o per scetticismo, nn si occuperanno presto davvero dell'ambiente e della salvaguardia dell'ecosistema. Mi piacerebbe non leggere anche oggo frasi populiste che inneggiano alla magnificenza dell'italico popolo, rimuovendo così il problema di fondo per cui il nostro paese va male in quasi tutto; La nostra stupidità

ivan IV Commentatore certificato 29.10.09 16:39| 
 |
Rispondi al commento

FATTI E FANTASIE . EVIDENTEMENTE C'E' CHI PENSA CHE I PROBLEMI DEL N/S PAESE SI POSSONO RISOLVERE IN STILE BARBA VERDE BUTTANDO I SOLDI FUORI DALLA FINESTRA.

In Italia la riduzione dell'Irap pone il governo di fronte a immensi problemi per l' immediato sfondamento di un deficit di bilancio gia' tra i piu' alti in assoluto del mondo occidentale. Così negli Stati Uniti, l'attuale record per l'America di $1.4 trilioni del deficit di bilancio (peraltro nettamente inferiore a quello italiano in proporzione al Pil) limita le carte che il presidente Barack Obama puo' giocare per mettere sul tavolo ulteriori aiuti e sostegni continuando cosi' a "drogare" e "stimolare" l'economia.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 29.10.09 16:39| 
 |
Rispondi al commento

BELRUSCONI E' SOLO LO STRONZO IN CIMA AD UNA MONTAGNA DI MERDA !! ANCHE ELIMINATO LUI LA MONTAGNA PUTRESCENTE RIMANE !!


Difficile che un paese che ancora nn sa fare la raccolta differenziata, possa interessarsi alla casa a consumi zero. Difficile.....

ivan IV Commentatore certificato 29.10.09 16:32| 
 |
Rispondi al commento

BELRUSCONI E' SOLO UN FURFANTE MAFIOSO DI PERIFERIA, IL GRANDE CANCRO ITAGLIANO SONO LE BANCHE !!

BEPPE FAI UN POST SUI COSIDETTI "CONTI CRIPTATI" CHE TUTTE LE BANCHE TENGONO, SONO CONTI OCCULTI A CUI SOLO POCHI FUNZIONARI POSSONO ACCEDERE, ESISTONO MA NON UFFICIALMENTE, TUTTI SANNO MA TACCIONO: SONO CONTI CON IL NERO DELLE AZIENDE, DEGLI USURAI, DELLA MALAVITA, DEGLI SPACCIATORI, DELLA MAFIA, DEI POLITICI E AMMINSTRATORI CORROTTI E NON (???), DEL CLERO.....

ENTRARE IN QUESTA MERDA SIGNIFICHEREBBE METTERE FINE IN MEZZORA ALLA MALAVITA MAFIOSA TRAFFICO DI DROGA E CORRUZIONE 11

juan miranda 29.10.09 16:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Per i tifosi del Napoli.
Berlusconi: "Denis è un comunista!"

Franco F. Commentatore certificato 29.10.09 16:25| 
 |
Rispondi al commento

DOPO IL LODO AL-NANO ECCO IL LODO MAVALA'....


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 29.10.09 16:25| 
 |
Rispondi al commento

TICINO
Un bancario ticinese: "Se parlassimo, il governo italiano cadrebbe in 24 ore"


PD
un esponente:" se stessimo zitti, non lo prendissimo in culo di nascosto e facessimo l'opposizione il governo italiano sarebbe già caduto dalla nascita"

E.C.


Le masse sono abbagliate più facilmente da una grande bugia che da una piccola."

(Adolf Hitler)

abbiamo capito da chi ha copiato mister B....la riposto,mi sembra rivelatrice della miseria umana

ENZO D., BARI Commentatore certificato 29.10.09 16:16| 
 |
Rispondi al commento

GIA' DIMENTICATO QUEL MINZOLINI ?? QUEL BRICHETTO DI MATTINO CINQUE ?? QUELLA LECCACULO BALORDA CHE HA FATTO "IL SERVIZIO" AL GIUDICE ??

BEL PIETRO, QUELL'ALTRO PSEUDO GIORNALISTA DEL GIORNALE....DIRETTORE E SUO VICE....MARIO GIORDANO ......QUELLO DI LIBERO ....ECC....NANI E BALLERINE DEL CAZZO !!! GENTE SENZA DIGNITA', FAREBBERO (E FORSE LO HANNO GIA' FATTO !!) INCULARE I PROPRI FIGLI PER UN PAITTO DI COTICHE !!!

juan miranda 29.10.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento

da Freud im poi,qui tirano tutti cocaina...

sembra che dia grande forza e energia...curi la depressione...sia un potente afrodisiaco...

allora sbagliamo noi a criticarla???...

la classe operaia va' in Paradiso con la droga dei ricchi???...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 29.10.09 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono un costruttore piemontese e costruisco CaseClima:
- non vendo più caro dei miei concorrenti
-.... ma vendo una CasaClima : una casa, per ora purtroppo per loro, nettamente diversa

Come ho fatto??

Sono andata a Bolzano a studiare, perchè non basta la laurea di Architetto, nè quella di Ingegnere di mio fratello che lavora con me...!!!

Se la gente imparasse a confrontarsi non con il vicino di casa, ma con i "maestri del settore" , forse capirebbe la propria ignoranza e potrebbe porVi rimedio !

elena ivaldi 29.10.09 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO LA DISCESA IN CAMPO DI BEL-LOSCONE NEL'94.

RIASCOLTATELO, CI METTE 24 SECONDI A DIRE LA PRIMA BUGIA !


http://www.youtube.com/watch?v=3OlQ762Qh-A


QUESTO HA VINTO LE ULTIMA ELEZIONI ?
SI !


Italiani dovete morire con i "tarzanelli" al culo !

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 29.10.09 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Bellisperennis@(o qualcosa di simile)


A 20 anni ho lavorato in Germania come aiutante con una ditta Italiana di intonacatori(Torinesi),il procedimento con il Polistirolo é questo:

sui muri di MATTONE ci incolli il Polistirolo con una colla speciale,lo sgrattuggi con un attrezzo,agli angoli si aggiunge un "angolino"di ferro,si intonaca il tutto con un sottile strato e per finire poi il colore.
Il polistirolo va incollato su muri di MATTONE!!!

Tu hai pensato che i muri degli edifici siano fatti di polistirolo,si legge che sei leghista!

Brigante Alessandro 29.10.09 16:07| 
 |
Rispondi al commento

bisogna riunificare la Sinistra ...Vendola,Ferrero,Ferrando servono come il pane...

servirebbe anche un Destra vera, con i vecchi ideali...

invece sono i parlamento il FECCIUME della Societa'...pdl...lega..pd...questo grazie a quel coglione di Veltroni...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 29.10.09 16:06| 
 |
Rispondi al commento

La Politica è una Missione Nobile, tremendamente Seria.
Ma i Politici, non sono Seri.
E' come una Pistola Puntata alla Tempia, in mano Assassina.
La piu' Alta delle Arti Liberali in mano a Despoti.
Siamo Incoscienti e Vigliacchi: Tutti, io per primo.
Perchè dovrei Promuovere una Patente Etica, rigorosa, con Segnalazioni Positive di Fatti Concreti, Positivi e Validi, di Persone Altruiste.
Invece, ascolto un Sudicio, persin Unto, a Capo di Untori che Ungono le Ruote del Carro Funebre.
Un Morto che Cammina: non passera' l'Anno, ma vuol Trascinare una Nazione nel Gorgo.
Io son piu' Pazzo di Lui a Sopportarlo: dovrei pestare i Piedi a Papa', affinchè lo Porti Via Primus supra Partes.....
Questo è la Rovina del Genere Umano!

enrico w., novara Commentatore certificato 29.10.09 16:06| 
 |
Rispondi al commento

"Sono brusco con voi solo perchè il tempo è a sfavore,penso in fretta quindi parlo in fretta, e voi dovete agire in fretta se volete cavarvela."

Winston Wolf, Los Angeles Commentatore certificato 29.10.09 16:01| 
 |
Rispondi al commento

VISTO COME VANNO LE COSE DA VOI MI VIENE DA PENSARE CHE L'ITAGLIANO SIA GENETICAMENTE LADRO !!

NON E' POSSIBILE CHE IL 99,99% DEI POLITICI E DEGLI AMMINISTRATORI NAZIONALI E LOCALI SIA LADRO E MAFIOSO !!

PURTROPPO PER VOI LA VEDO NERA !!!!

juan miranda 29.10.09 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Il caso Biagi e le dimissioni di Scajola

Nel 2002 venne assassinato il professore universitario Marco Biagi, consulente del governo.

Scajola finì al centro di polemiche poiché il ministero da lui diretto aveva tolto la scorta a Marco Biagi nonostante questi avesse manifestato preoccupazione per la propria vita.

Il 30 giugno 2002 il Corriere della Sera e il Sole 24 Ore pubblicarono una chiacchierata tra Scajola (in visita ufficiale a Cipro) e alcuni giornalisti.

« A Bologna hanno colpito Biagi che era senza protezione ma se lì ci fosse stata la scorta i morti sarebbero stati tre.

E poi vi chiedo: nella trattativa di queste settimane sull' articolo 18 quante persone dovremmo proteggere? Praticamente tutte».

E a questo punto il ministro sorprende i presenti quando gli viene detto che Biagi era comunque una figura centrale nel dialogo sociale: protagonista del patto di Milano, coautore del Libro Bianco, consulente del ministero del Welfare, della Cisl, della Confindustria.

C'è un attimo di silenzio, Scajola volta le spalle, si blocca, azzarda:

«Non fatemi parlare. Figura centrale Biagi? Fatevi dire da Maroni se era una figura centrale: era un rompicoglioni che voleva il rinnovo del contratto di consulenza. »

Tali affermazioni (in particolare l'ultima frase) inasprirono le polemiche e portarono alle dimissioni di Scajola il 4 luglio 2002.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 29.10.09 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Un gruppo di ricercatori statunitensi ha trovato il modo di obbligare alcune cellule staminali embrionali, derivate da embrioni in sovrannumero ottenuti con la fecondazione assistita, a mutare in cellule germinali umane, cioe' i precursori di ovociti e spermatozoi. La ricerca sulle cellule staminali, azzarda il tabloid britannico Daily Mail citando la rivista Nature, potrebbe portare a bambini senza una madre o un padre biologici.


E dopo? Quale altro passo?
Dopo la sbornia di perversioni sessuali, per reazione, si andrà verso l'abolizione dell'orgasmo. Già si ci sta arrivando naturalmente, visto la "necessità" di sempre più uomini e donne di servirsi di aiuti e stimoli supplementari per raggiungerlo. Abolendo l'orgasmo mancherà l'ultimo stimolo per la creazione di una famiglia.
Finalmente, senza la famiglia ed i legami di sangue, il potere riuscirà da inibire completamente la comunicazione e la solidarietà orizzontale dei sudditi, ma, in compenso, la razione di cioccolata aumenterà a 25 gr. settimanali!:)

sancho . Commentatore certificato 29.10.09 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..CERTO CHE NON E' IMPORTANTE CHI SI INCULA O DA CHI SI FA INCULARE UN MARRAZZO O UN SILVIO QUALSIASI, MA DOMANDA.....NELLA POLITICA E NELL'ABBONDANZA CRIMINALE MAFIOSA DEL FURTO AL POPOLO QUOTIDIANO QUESTO SI CHIAMA: "L'ORGIA DEL POTERE" !!!!

TUTTI IN GALERA E RESTITUIRE IL RUBATO DI 50 ANNI !!

juan miranda 29.10.09 15:49| 
 |
Rispondi al commento

fino a quando ci saranno differenze di reddito talmente astruse non ci puo' esssere Pace...

Politici 200.000 euro netti annui...+benefit

Operai 15.000 euro netti annui...40 anni di contributi

Disoccupati 0 euro annui...depressione

Pensionati al minimo 6000 euro netti annui...poverta'

Giornalisti come Vespa-Mentana-Santoro-Feltri-Travaglio-Fede-Rossella-Mimun....1.500.000 lordi annui...+libri+ospitate...

Personaggi dello spettacolo...come Beppe-Lettizzetto-Fazio-Benigni-Celentano-Defilippi-Ricci-Lerner-....dai 2.000.000/4.000.000 euro lordi annui...

Notai-Avvocati-Commercialisti-Medici-Architetti-Ingegnieri...professionisti...da 150.000 euro lordi in su'....

Im-prenditori-Banchieri...Milioni di euro annui

Attori-Calciatori-Sportivi...milioni di euro annui

insomma per non portarla alla lunga...
nessuno di questi rischiera' un solo euro per aiutare i piu' POVERI, ma non come beneficenza, ma come riforme STRUTTURALI dei SISTEMI di REDISTRIBUZIONE del REDDITO...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 29.10.09 15:48| 
 |
Rispondi al commento

-Berlusconi è l'imprenditore più ladro d'italia?
-Beh!..mica governa Briatore!

fabio martello Commentatore certificato 29.10.09 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo come volenterosi nel cambiamento, anche nei nostri privati ambienti, ci dobbiamo scontrare con la riottosita' di molte banche nel concedere mutui o fidi per superare questi sprechi. Praticamente ti fanno tutte le pulci e se non hai la disponibilita' (quello che ti rimane dai costi che hai) su almeno 1/3 di quanto guadagni non te o concedono. Ho avuto una "bellissima" esperienza nella richiesta ad una "banca amica" per un impianto fotovoltaico circa un anno fa ... immaginatevi se mi fossi rivolto ad una banca normale.
RR

ruggero ruggeri 29.10.09 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Conosco molto bene la filosofia CasaClima perchè la applico da diversi anni: sono un costruttore piemontese (quindi ben lontano da Bolzano) e Vi assicuro che per me rappresenta l'unico strumento di "lavoro" che mi ha dato e mi sta dando grande soddisfazione: finalmente oggi sto costruendo case tecnologicamente avanzate, che consumano poco, che rispettano l'ambiente perchè emettono in ambiente circa un sesto in meno di CO2 rispetto alla media piemontese e, con l'esperienza e la formazione sto diminuendo i miei costi di costruzione, e quindi i prezzi di vendita a parità di prestazioni fornita ai miei clienti.
Ringrazio pubblicamente Norbert Lantschner per l'impegno preso, e Beppe Grillo perchè con la sua immagine e notorietà sta aiutando una imporatnte causa.

elena ivaldi 29.10.09 15:34| 
 |
Rispondi al commento

I frati del convento dove Marrazzo si è rinchiuso sono terrorizzati, infatti ha dichiarato che al mattino lui è solito farsi un cappuccino

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 29.10.09 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sara Sacchi mi fai schifo e mi fa schifo maggiormente quel tuo cervello dilavato bene benino da 30 anni di televisione spazzatura perfetto pandan con il tuo ammasso inutile di carne ed ossa...
PER CITARE il piduista già condannato per ciò e molto prima di diventare sua emittenza (informati, cara decerebrata!) VERGONATIIIIIIIIIIIIII

Anto Di Commentatore certificato 29.10.09 15:32| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Complimenti!
Meraviglioso!!!
Occupati di queste cose che ti riescono bene..
La vita non è politica nè religione.
La vita è vita...
Offresi 7.000 euro al biologo che trova la cura per cdkl5!! Per info:emydefranceschi@hotmail.com

emanuela defranceschi Commentatore certificato 29.10.09 15:31| 
 |
Rispondi al commento

STATO SOCIALE? Sanità, istruzione e ambiente... e basta!

La pensione è già stata anticipata con anni di lavoro, quindi autofinanziata.
L'invalidità è competenza della sanità.
L'ambiente è proprietà collettivizzata, come dovrebbero essere energia e acqua.

Il resto sono meccanismi messi in campo dal potere per "bonificare" le riottosità.

Anomalie infatti sono l'assist alla disoccupazione e la cassa integrazione, mezzi attraverso i quali solo il padronato continua e trarre profitto.

Finché il capitale (e con esso lo STATO capitalista e la rendita finanziaria) destinerà una parte del proprio ladrocinio alla disoccupazione non si muoverà una paglia, per l'eternità.

Il conflitto sociale andrebbe lasciato alle parti in causa, padrone e dipendente, e senza l'ausilio dei gendarmi.

Poi si vedrà fino a che punto si potrà sfruttare l'uomo subalterno... probabilmenete così l'impresa chiederà "aiuti" ai lavoratori, ma solo dietro elargizione di salario adeguato, pena il crollo del capitalismo.

Hasta zozzoni... che palle 'sti commmunisti!!!

Giorgio Sodano Commentatore certificato 29.10.09 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buona crisi a tutti...

oggi sulla gazzetta ho letto che un settantunenne è andato per prenotare un'ecografia e..gli hanno detto che gliela avrebbero fatta tra 10 MESI !!!

quasi un anno in lista d'attesa per una fo ttuta ecografia ! poi in tv ci spappo lano le pal le parlando di PREVENZIONE....

qualcuno ricorderà che in tante occasioni ho scritto :

in 40.000 allo stadio per vedere 22 miliardari correre dietro la palla....ma neanche in 4 a manife stare dinanzi agli ospedali in cui si ravvisano malasanità e disservizi !!!

l'anziano di cui sopra avrà pagato senz'altro per una vita i contributi prev./assist..per poi non poter usufuire subito di un servizio forse determinante per la proria salute....

stamane ho apprezzato molto CONCI/TA DE GREGO/RIO..

scendere in piazza....manife stare....reagire...reclamare i propri diritti elementari !!!

possiamo farci tutte le se ghe mentali che vogliamo..ma la civiltà di un popolo si vede dal rispetto che serba verso i propri anziani !!!

non vi piace questo post ? e che ve ne fre ga...è gratis !!!!

peppino garibaldi, casa mia Commentatore certificato 29.10.09 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOLO NELLE BANCHE SVIZZERE CI SONO 150 MILIARDI DI EURO DEI POLITICI ITAGLIANI ACCUMULATI NEGLI ULTIMI 50 ANNI !!!

E ..LO...SCUDO ..FISCALE.....POPOLO DI DEFICIENTI !!!

UN POPOLO SERIO E RESPONSABILE SE LI FAREBBE RESTITUIRE TUTTI !!! TUTTI CAZZO E I POLITICI IN GALERA ...TUTTI !!!

juan miranda 29.10.09 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Il PD e la Massoneria in Ancona
il neo segretario regionale del Pd Palmiro Ucchielli offre un sostegno non da poco all’assessore Gabrielli della Giunta comunale del sindaco PD Gramillano dalle pagine del Riformista. Nonostante sia Ucchielli sia la senatrice Silvana Amati ( PD ) abbiano sottolineato il fatto che la questione è riconducibile al partito di Ancona.
La notizia non riguarda il fatto che un assessore del PD sia massone , ma che la senatrice del PD Silvana Amati non si schiera, anzi rinvia ad altri la gatta da pelare.
essere massone non è più peccato nel PD?

cesare beccaria Commentatore certificato 29.10.09 15:21| 
 |
Rispondi al commento

la verita' e' che ormai ci hanno resi dipendenti da tutto: provate a non tirar piu' fuori un ghello, e poi ditemi se si puo' vivere per più di due giorni in una capanna, con un orto, le galline e un bel falo' per scaldarsi e cucinare, i panni lavati con soda caustica e le candele di sego.
In meno di un quarto d'ora sei in galera per evasione fiscale, frode ai danni dello stato, mora aggravata e spregio del Testo Unico.
Prova.

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 29.10.09 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Bagnasco è favorevole, il berlusconiano Bertone sta a guardare, prudenti i ciellini -

Queste le prime reazioni dei vertici della Chiesa alla svolta di Rutelli -

il presidente dei vescovi non mira a un partito dei cattolici, bensì una "casa dei moderati" -

prima del gran passo, cicciopio ha consultato il presidente della Cei e ottenuto un sostanziale via libera...

Ignazio Ingrao per "Panorama" in edicola domani


Angelo Bagnasco è favorevole, Tarcisio Bertone sta a guardare.

Queste le prime reazioni dei vertici della Chiesa allo strappo di Rutelli.

Lega democratica, Kadima all'israeliana o Partito della nazione con Pier Ferdinando Casini: per ora il presidente della Cei non si preoccupa di quale sarà la configurazione del futuro soggetto politico centrista.

Ciò che conta, per lui, è la nascita di un partito moderato capace di arginare gli eccessi di un bipolarismo divenuto «lotta di tutti contro tutti».

Non un partito dei cattolici, dunque, bensì una «casa dei moderati », radicata nella società civile e votata a promuovere la «coesione nazionale», avrebbe spiegato il porporato ai più stretti collaboratori.

Rutelli, prima del gran passo, ha consultato il presidente della Cei e ottenuto un sostanziale via libera.

...capito con chi abbiamo a che fare????...ciellini,vaticano,ior,mafia,....

e il chirichetto Rutelli fu' candidato addirittura a presidente del consiglio nel 2001 dall'Ulivo....

DOMANDONA...

quelli che hanno votato Berlusconi devono vergogniarsi...

e quelli che hanno votato Rutelli e Ulivo si devono buttare nel cesso...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 29.10.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, oltre a parlare di CasaClima...

ogni tanto butta un occhio pure sul Clima di questa Casa...

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 29.10.09 15:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOLARE......EOLICO.....SOSTENIBILE......TUTTE STRONZATE SULLA PENISOLA....IL POTERE VUOLE IL CONTROLLO TOTALE DELLE ENERGIE, DELL'ACQUA E DEL VOSTRO BUCO DEL CULO !!!!

SE NO LE COSIDETTE "MULTISERVICE" ...ELEGANTE NO...."MULTISERVICE".....CIMITERI DEI POLITICI TROMBATI D AMANTENERE A 20MILA EURO AL MESE....TIPO HERA E CO. ........COME FANNO A SUCCHIARVI IL SANGUE ????

O VI SVEGLIATE O VI AMMAZZANO TUTTIIII !!!...VOI E I VOSTRI FIGLI !!!

juan miranda 29.10.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CANE LIBERO CA

GRAZIE DEI VOTI....(non è quello che cerco) ma
grazie comunque................

6 Voti..........a voi mi rivolgo,............

verso l'una di stamani, ho fatto un commento per voi....compagni, che non è partito...non so cosa
sia successo.....comunque, dopo aver letto un
commento in cui venivano riportate delle frasi
di CHE GUEVARA, ho notato nei sotto- commenti,
un certo interesse che ci accomuna.
Allora mi sono detto....perchè, non cercare di
comunicare organizzandoci....senza farci sputare
merda addosso da i sottoculturati mentali, senza
capo e ne coda, e sopratutto, senza conoscenza
storica-politica???? Cercando di fare un azione
di coinvolgimento di tutti i Compagni schifati
da questa sinistra che sinistra non è!?!?!!!!
IO avrei un idea che vorrei sviluppare insieme.
Uno spunto potrebbe essere la manifestazione di
ROMA IL 5 DICEMBRE, DOVE ADERIRANNO, organizzazioni, associazioni, movimenti, partiti
molto vicino alle nostre idee (da quanto ho potuto
constatare), Se siete interessati, potremo
scambiarci le email e parlarne, datemi un segnale
nei sottocommenti del mio commento di oggi.
E chiaro che ho già un idea di come organizzarci
online, ma di questo ne parliamo via mail.
Lungi da me qualsiasi altro interesse se non quello di interloquire con altri compagni, in
modo intelligente e costruttivo.
E'CHIARO CHE GLI STALINISTI NON SONO INVITATI!!!!

grazie a presto, e....HASTA SIEMPRE



Siamo in sei miliardi suonati, sul pianeta, e non ci fotte niente degli altri abitanti della terra (animali e vegetali); figuriamoci se qualcuno e' disposto a rinunciare anche solo alla lavatrice!
Un pianeta senza quella monnezza di governanti che abbiamo sul globo é solo un'utopia

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 29.10.09 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Mica male come spot pubblicitario.

Bisogna dire che oltre a questa azienda, ce ne sono molte altre che possono offrire le stesse cose.

Una è Fumagalli, che sta dalle parti della superstrada che va a Lecco.

E' strano comunque che adesso si sponsorizzino le case prefabbricate, che hanno tutti i crismi di sicurezza: ANTISISMICHE, A RISPARMIO ENERGETICO, e poi si sia fatta una campagna contro quello che è stato attuato in Abruzzo, che è esattamente la stessa cosa.

bellis perennis 29.10.09 15:02| 
 |
Rispondi al commento

SIETE GOVERNATI E AMMINISTRATI DA MOSTRI ...DAI COMUNI A ROMA !!! MOSTRI !!!
DAI COMUNI EMILIANI AL PARLAMENTO....SOLO MOSTRI !!!

..E VOI GLI FATE COMPLETARE LA DISTRUZIONE !!!!!!!!!!

juan miranda 29.10.09 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Norbert Lantschner, lei è una persona solare, splendida, proprio come il futuro che con molta semplicità e simpatia ci mostra. Lei è un figlio del Sole:-)
Per quanto riguarda te, Grillo, sei davvero sorprendente. Non ti fermi mai, ti muovi sempre di persona, sei instancabile. Insieme a Lantschner, nel video, trasmetti serenità e speranza per il futuro, mostrandoci opere già realizzate, tangibili.
Parli sempre come un fratello, un padre, un amico.
Nel video ti vediamo picchiettare sul muro dell'edificio, come fa il dottore quando ci visita. Dici: "Qui ci hanno lavorato gli artigiani. QUESTO crea lavoro, non le centrali nucleari!"

E penso a quei cialtroni che sono al Governo, che invece occupano gran parte del tempo a litigare, a disprezzarsi a vicenda, a dirci bugie, penso a tutte le porcherie che stanno facendo...Uno scenario deprimente.

Allora, spero che il Movimento prenda corpo al più presto e con forza. Dovremo essere in tanti, tantissimi.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 29.10.09 14:55| 
 |
Rispondi al commento

X MONICA FRATTAMAGGIORE 14.34

POST MITICO, UNO DEI 10 MIGLIORI MAI POSTATI !!!

ITAGLIA E' FINITAAAA !! PURTROPPO ED E' SOLO COLPA VOSTRA !!! :-(..............PECCATO BELLISSIMA TERRA MANDATA DA....VOI... A FARE IN CULO !!!

juan miranda 29.10.09 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Proprio perche' è possibile costruire in modo intelligente, consapevole e senza sprechi (Beppe: saranno o no una ventina d'anni che vai urlandolo in giro?) ci metteranno sempre i bastoni fra le ruote: ogni volta che installeremo un pannello solare, ogni volta che indosseremo una pelliccia ecologica, ogni volta che utilizzeremo materiali riciclati. OGNI VOLTA, OGNI VOLTA faranno di tutto per impedirlo. aL SINGOLO, OVVIAMENTE. Perche' in massa, mai ci muoveremo. Questo e' ormai appurato.

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 29.10.09 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Su certi argomenti "si può" commentare
una volta al giorno.
Poi tocca a VOI riflettere.
Io ci ho riflettuto a sufficienza.
Saluti

Alex Malpietro () Commentatore certificato 29.10.09 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RISUMATE STU CADAVEREEE...

Per ora si stanno occupando principalmente di risolvere le beghe personali poi passeranno a crearle a noi per il resto dei nostri giorni: le privatizzazioni.

Pensioni, scuola, acqua, petrolio, energia, sanità, pedaggi, banche, tv pubblica, comunicazioni, stampa, coste, strade, territorio, servizi, sicurezza: dematerializzare e destrutturare il pubblico per farlo gestire dal privato.

In linea con il progetto collaudato in altri paesi e che ha dato i risultati peggiori possibili privatizzando i profitti e socializzare le perdite.

AMMMIA AMMMMLA AAA...

By Gian Franco Dominijanni


A che gli serve la propaganda a Berlusconi?


A ben pensarci, alla base sociale di Berlusconi non importa nulla dei comportamenti del proprio capo, delle sue amicizie mafiose, della corruzione di Mills ecc.
E' stato colto in flagrante tante di quelle volte a fare porcherie e a mentire che se i suoi accoliti avessero un minimo di moralità lo avrebbero già preso a forconate.
Il problema è evidentemente mantenere ben gonfia la bolla speculativa costruita sulla sua persona, e non per persuadere il suo zoccolo duro elettorale fatto di infamoni, di evasori fiscali, faccendieri, notabili dalla rendita garantita e farabutti di ogni risma, che tanto lo votano comunque.
La cosa più importante è conservare intatta la capacità di fascinazione sulle casalinghe infatuate, sui beoti sedotti dalla sua filosofia spiccia del fare, su quelli che per indole e fragilità personali sono disposti a credere nel vittimismo, e su quelli che vedono in lui il dispensatore della monnezza morale ed estetica di cui si cibano ogni giorno e che qualcuno chiama sogni.
Oltretutto la propaganda crea altri potenziali adepti, mescolando fobia securitaria e odio per il diverso con la liturgia del salvatore e dell'uomo della provvidenza.
Evidentemente la sua base sociale da sola non è sufficiente a garantirgli il successo e occorre un supplemento di consensi, anche minimo, di zombie ipnotizzati e di acefali pronti a reagire d'impulso, se gli si da il segnale giusto.
Dovremmo cercare di risvegliare questa gente e di placare le loro ire e le loro paure.
Dovremmo stanarle una per una, convincerle e far toccare loro con mano la verità, ma temo sarebbe un'opera improba e forse vana.
L'unico condizione perchè Berlusconi perda questa quota di invasati è che il suo mito crolli, e il mito può crollare in due soli modi: se lui diventa povero o se diventano poveri quelli che lo votano.

DOPPIO CIECO

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.09 14:34| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi invito al mio gruppo Facebook sull'Ecologia.Dateci un occhiata!

http://www.facebook.com/home.php?ref=home#/group.php?gid=130801407110&ref=ts

Valentino B., Roma Commentatore certificato 29.10.09 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Di case a CONSUMI ZERO ne abbiamo a decine di migliaia in questo paese... si chiamano case sfitte. Molti, soprattutto banche, hanno patrimoni immobiliari immensi che girano nel mercato a soli fini speculativi senza che nessuno ci abbia messo piede da decenni. Anche il riciclaggio trova ampia soddisfazione nel settore immobiliare.
Tutti coloro che hanno un mutuo insostenibile contribuiranno presto alla trasformazione della propria abitazione in casa a CONSUMI ZERO, tutti coloro che ricevono uno stipendio indecoroso avranno la loro CASA A CONSUMI ZERO, però tutto ciò aumenterà le spese di gestione e manutenzione di ponti, piazze, stazioni, ospedali e centri di accoglienza della caritas.
Ne vale veramente la pena di avere tutte queste CASE A CONSUMI ZERO?

fabio martello Commentatore certificato 29.10.09 14:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché non cominciamo a divulgare la notizia del NOBerlusconiDay?
Abbiamo sempre detto che le iniziative devono partire dal basso per iniziativa della Rete.
Ebbene questo è proprio il caso della manifestazione del 5 dicembre, ma nessuno sembra averne preso nota.
Un milione di persone in piazza sarebbe la soluzione del problema del NanoMafioso che ci opprime.
Se perdiamo pure questa occasione, significa che siamo come tutti gli altri. Predichiamo bene e razzoliamo male.

Cliccasul mio nome

NOSTRADAMUS

alessandro c., lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.09 14:23| 
 |
Rispondi al commento

TICINO
Un bancario ticinese: "Se parlassimo, il governo italiano cadrebbe in 24 ore"

http://www.tio.ch/aa_pagine_comuni/articolo_interna.asp?idarticolo=501504&idsezione=1&idsito=1&idtipo=3

luigi b 29.10.09 14:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sorpasso
di Uriel

(...) sono riuscito a trovare dei dati di sintesi, dati che cercavo. A quanto pare, il 2008 e’ stato un anno importante per l’economia mondiale, e non solo per il credit crunch. E’ stato una data storica per un altro motivo, un evento economico che non si verificava dal dopoguerra.
Stando alla fondazione per Euromed, il volume di scambi commerciali nel mediterraneo nel 2008 ha raggiunto i 280 miliardi di euro. Voi direte: embeh? Beh, stando allo stesso bilancio degli scambi commerciali della federazione russa, gli scambi tra UE e Russia sono stati di circa 278 miliardi di euro.
tale volume di scambi e’ cresciuto del 6% nell’area mediterranea, insieme al PIL medio (insomma , oltre alla Cina c’e’ un’altra area del mondo che cresce molto) , e del 14% nei confronti della Russia, nonostante la crisi.
Bene. Adesso preparatevi alla botta: il commercio nordatlantico, cioe’ tra Europa e USA/Canada, scende nella dimensione degli scambi fino a 380 miliardi di euro.
In pratica, e’ avvenuto un sorpasso storico: per la prima volta dal dopoguerra, il volume di affari in direzion nordovers scende sotto il volume di traffici verso il sud-est.
Se andiamo a calcolare il PIL, il Mediterraneo continua a crescere ad un ritmo medio del 5-6% ormai dal 2000, mentre il pil delle due sponde dell’ Atlantico cresce di un volume piuttosto ridotto (gli usa calcolano diversamente il proprio PIL. Se lo calcolassero come noi, si aggirerebbero intorno al 1.8% quando dichiarano il 4.5%.).
Insomma, i tre mari che crescono sono il Pacifico (perche’ cresce l’asia) , il mediterraneo (per via della crescita nordafricana) e l’atlantico del sud (per via dell’aumento di scambi tra america latina e africa).


Segue
http://www.wolfstep.cc/2040/il-sorpasso/#more-2040

Annamaria Farina 29.10.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento

***
Dunque Berlusconi pretende di far uscire questo paese dalla democrazia.

viviana v.
***

Si può smettere di seguire questa via stupida e inconcludente?
Lo gnomo dalla scopa cucita in testa non pretende e non può pretendere un bel niente: la democrazia, ammettendo sia la forma di governo più sostenibile, questo paese non l'ha mai conosciuta.
Egli è il risultato di un esperimento ben riuscito (le sue continue ricostruzioni psicofisiche ne testimoniano la sua natura artificiale) e non ne erano certi i suoi creatori, gladioli sardi, CIA, piduisti, craxiani, democristiani, fascisti e mafiosi... praticamente la borsa della spesa del capitalismo mediatico e monetario, ma hanno tentato più di trent'anni fa, e ci sono riusciti.
Il terreno era fertile, la melma fascistoide reduce dal ventennio non ha mai smesso di occupare la dirigenza di questo paese dall'immediato dopoguerra, come se non fosse mai uscito dal ventennio.
Il capitale ha relegato a questa sorta di monarchica dittatura spalleggiata dall'idiozia cattolica (pilotata da menti per niente credulone ma mistificanti) il ruolo di mero rappresentante di quel già c'era, niente di nuovo e niente di più.
La ripulsa che scatena la sua presenza sulla scena politica è dettata più dalle complicità che lo tengono in vita che dalla sua demente incarnazione d'onnipotenza, una complicità spalmata in vasti strati della popolazione, in tutte le sue classi sociali, i pochi oppositori di maggior visibilità smettono di essere tali nel momento in cui c'è da spartire il malloppo... tutti!.
Una minoranza ne soffre tragicamente proprio perchè tale si riconosce, una minoranza impotente, emarginata, devastata dall'impossibilità di raggiungere qualsiasi risultato apprezzabile.
Ignorarlo significherebbe volgere lo sguardo altrove, vicino a noi, nella famiglie, nei luoghi di lavoro, nello svago e nella cultura... e ci si accorgerebbe presto di quanto non ci sia più niente da fare: il berlusconismo è materializzazione del DNA di questo paese.

Giorgio Sodano Commentatore certificato 29.10.09 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non possiamo aspettare che il Mio Pianeta finisca morto ammazzato da inquinamento,fall-out nucleare,riscaldamento globale,buco nell'ozono,ecc.
Il cambiamento potrà partire solo dal basso,solo gli illusi si affidano ai potenti e ai governi che che non possono cambiare lo staus quo per interessi personali o pressioni alcaponesche.
Solo tu puoi cambiare le cose.
Visto che le fragone cilene a Natale non sono proibite per legge sta a te non comprarle.
Visto che in città si soffoca sta a te lasciare l'auto e prendere la bicicletta.
Visto che il mattone fa cagare sta a te costruire col legno.
Visto che un impianto fotovoltaico costa come un'automobile sta a te investire quei soldi nel modo giusto.
Se aspettiamo Kyoto,Vancouver e tutti gli altri stramaledetti trattati è finita.
E ricordate,quando scarseggeranno l'acqua e il cibo,scorrazzeranno bande ben armate per impossessarsi delle poche risorse rimaste.
Siete avvisati,poi non lamentatevi quando vi spareranno in testa per rubarvi una cipolla.

Winston Wolf, Los Angeles Commentatore certificato 29.10.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che caxxo vi lamentate che il blog sparisce..si e' lenti e parlate sempre delle stesse cose..berlusconi e i caxxi suoi..sono due giorni che ho messo una iniziativa il NO SIGNORAGGIO DAY..votatelo portiamolo all'attenzione di beppe e cominciamo la lotta..CHE ASPETTATE? qui siete tutti rinco..glioniti da travaglio con berlusconi e altre cavolate vARIE!! piano piano non si va da nessuna parte..si e' tanto parlato di signoraggio..bene organizziamo allorA!! se la rete ha fatto il no berlusconi day allora si puo' fare pure il noSIGNORAGGIO DAY!! prponetelo a bepe e fatelo scirvere nel blog se davvero si vuole fare qualcosa altrimewnti fra un po' me ne scappo anch'io e chi si e' visrto si e' visto..tanto ho il camper e un orto!!forza roma..

simo.ferrara 29.10.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento

E alla Giornata interviena anche Giulio Tremonti: per lui la crisi dell'economia "si è in qualche modo bloccata, grazie agli interventi degli stati da cui arriva un messaggio di fiducia. Credo la morfologia, la fenomenologia e la patologia della crisi siano in continuo divenire, come in una videogame". Quanto alla strategia d'uscita, è "fondamentale continuare il discorso sulle regole: sono un investimento fondamentale". Infine un allarme sui derivati: "La massa di questi prodotti non sembra in diminuzione ma in aumento".

Quando parla Tremonti è arduo capire il senso di quello che dice.
Tutto e il contrario di tutto.
Bisogna compatirlo, non lo fa di proposito, la sua mente ha dei limiti.

Sante. Marafini. Commentatore certificato 29.10.09 14:00| 
 |
Rispondi al commento

350

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.09 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Siamo ALLE SOLITE.
Sempre LA STESSA STORIA.

Piano piano i SOLITI si creano IL LORO GHETTO.
E non c'è verso di tirarli fuori.
Spero vi renderete conto che sto blog sta perdendo RESPIRO POLITICO.

Va rilanciato con bloggher CHE IMPONGANO LE LORO CANDIDATURE.
Altrimenti SPARIREMO!
Li state preparando i video youtube per PROPORVI?
Speriamo di SI!

Saluti

Alex Malpietro () Commentatore certificato 29.10.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche Geaorge Soros sembre essere sconfortato dalle manipolazioni politiche al semplice fine di rimanere al potere all'interno di societa' democratiche.

Una poco scontata fonte di allineamento con concetti spesso espressi, in maniera molto piu' concisa e colorita, in questo blog.

Beppe chiama GEORGE e fallo venire al prossimo VDAY!!!


http://www.ft.com/cms/668e074a-bf24-11de-a696-00144feab49a.html?_i_referralObject=11078308&fromSearch=n

Adamo Papocchi 29.10.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Il peggio è passato
come disse il glande-berlusconi infilandosi nei deret(itali)ani

E.C.


12 commenti in un'ora!!!
Un ringraziamento doveroso a:
Giu.lia.no il bandito!!!
Al revisionista comunista petulante incallito Le.ni.n!!!
E in particolarmodo ai loro "FANS"!!!

Beppeeeeeeeee!!!!

Quante volte ti ho detto
di leggerlo sto cazzo di blog???

, GERONIMO Commentatore certificato 29.10.09 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Nuovo lodo: Stavolta firmato direttamente dal suo proponente,Ghedini,pronto a tuffarsi in una perigliosa avventura che rischia di risolversi in un altro scontro col Quirinale.

Ricordiamo la celeberrima minima dell'autore:

-"La legge è uguale per tutti,
ma non la sua applicazione".
(Ghedini Nicolò-Lurch)

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Le proposte.

1)PROCESSI A ROMA
Per i reati commessi dai membri del governo e dalle alte cariche i Processi verrebbero spostati a Roma,anzi sarebbe "obbligatorio" il loro trasferimento nella CAPITALE-
(Tutti a ROMA LADRONA! per intenderci!).

1a.Ma rischia di scontrarsi con il principio della Costituzione che, all'articolo 25,garantisce il rispetto del giudice naturale. Sul Colle,dove già Napolitano ha messo in guardia Berlusconi da leggi eterogenee e soprattutto dettate dall'emergenza, la prospettiva di un trasferimento forzato dei processi, soprattutto di quelli già in corso come Mills e Mediaset, viene considerata una pericolosa forzatura costituzionale.

2)PRESCRIZIONE BREVE-
Ridurre ulteriormente la prescrizione dopo il taglio della Cirielli(dicembre 2005),eliminando l'aumento di un quarto rispetto al massimo della pena frutto dei cosiddetti"anni interruttivi!"

2a. Ma il Colle non intende aprire sulla prescrizione che, per come viene disegnata, finirebbe per avere gli stessi effetti devastanti della famosa norma blocca-processi(fermarli tutti per un anno pur di fermare quelli del Cavaliere).

3)LEGITTIMO IMPEDIMENTO.
Rendere il giudice meno libero di stabilire fino a che punto un imputato può non partecipare alle udienze accampando(?) impegni di carattere istituzionale.

3a. Se consideriamo tutti gli impegni istituzionali EVASI da Silvio per organizzare a Palazzo Grazioli i festini con Escort, veline e attricette, portate da Tarantino-Tarantini ....allora?

*Giorgio NAPOLITANoooooo!SVEGLIA!!!

E' una strategia "spacciata" per la RIFORMA della GIUSTIZIA!Ma è CONTRO!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Ci risiamo arriva il lodo Ghedini!

http://www.repubblica.it/2009/10/sezioni/cronaca/processo-mills/lodo-ghedini/lodo-ghedini.html

Dato che i politici sono nostri dipendenti!
Dato che a questi dipendenti paghiamo uno stipendio!
Dato che il lavoro svolto da questi dipendenti non è all'altezza delle esigenze del paese!
Vorrei proporre una assemblea con all'ordine del giorno il licenziamento del governo italiano!
La decisione sarà presa con votazione di maggioranza.
Si diano inizio ai voti, vota il commento!

stefano d., roma Commentatore certificato 29.10.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE-BATTAGLIONE..

Io l'ho gia' proposto ieri ma il commento dopo un po' e' sparito..la giornata del NO BANCA D'ITALIA PRIVATA DAY o SIGNORAGGIO DAY.. visto che la rete sa di questa cosa della stampa dei soldi, si potrebbe fare..cosi vediamo davvero chi sostiene il sistema e chi no e ci chiariamo le idee!! che ne dite? proponiamo la cosa su internet esattamente come il NO BERLUSCONI DAY..e portiamo all'attenzione questo problema..cioe' il problema dei problemi..discutiamone..altrimenti con questa lentezza non andiamo da nessuna parte..ci mettiamo 10 anni e fra dieci anni io ho 40 anni!! che ne dite?

simo.ferrara 29.10.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento

BRUNETTA HA URGENTE BISOGNO DI NATALIE!!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 29.10.09 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nuovo saggio di Brunetta. Che apre alle «differenze di salario»

«Per il Sud nuova spedizione dei Mille»

Il titolare della Pubblica amministrazione: lì non applicabili le regole del Nord sul mercato del lavoro....

ci vorrebbero MILLE persone di buona volonta per venire a farvi il culo...

e che siamo troppo codardi...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 29.10.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento

si cercano dei MARTIRI...

si firma contratto con garanzia di 40 vergini in paradiso pronte per Lui...

ad una proposta del genere c'è solo un uomo in itaglia che non puo' rifiutare...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 29.10.09 13:21| 
 |
Rispondi al commento

E Loiero sceglie un indagato come braccio destro
di Redazione


La magistratura lo indaga e Agazio Loiero lo nomina capo di gabinetto. Il governatore della Calabria non ha perso tempo, e lo stesso giorno in cui la procura di Vibo Valentia invia un avviso di garanzia a Ottavio Bruni, ex presidente della provincia omonima, Loiero lo piazza sulla prestigiosa poltrona tralasciando il fatto che l’indagine riguarda l’alluvione di Vibo del luglio 2006 che sconquassò la città provocando tre morti. A Bruni si contesta l’inondazione colposa, il danneggiamento colposo e l’omissione di atti d’ufficio. I fatti addebitati a Bruni, secondo i pubblici ministeri calabresi, sarebbero stati il prodotto di «negligenza e imperizia» per non aver messo in sicurezza le reti infrastrutturali nei punti di criticità individuati dal Piano per l’assetto idrogeologico e per non aver designato il funzionario responsabile. Un connubio indissolubile, quello fra Loiero e il fedelissimo capo di gabinetto. Dopo aver terminato il suo incarico alla provincia, Bruni viene nominato sottosegretario alla presidenza della Regione Calabria, ma è costretto a dimettersi in seguito a un episodio inquietante. Sua figlia Francesca, infatti, seppur mai indagata finisce invischiata nella caccia che le forze dell’ordine hanno intensificato per catturare un superlatitante della ’ndrangheta: una mattina, infatti, la ragazza viene trovata in compagnia della primula calabrese, Francesco Fortuna, considerato dai carabinieri un affiliato alla cosca Bonavota di Sant’Onofrio. Nella villa dove il fuggitivo si era nascosto insieme alla figlia del politico, vengono rinvenuti un kalashnikov, un revolver calibro 357, una carabina Winchester, un fucile a pompa a canna corta, un fucile calibro 12 semiautomatico, un migliaio di munizioni e un lampeggiante in dotazione alla forze di polizia. Bruni, sotto pressione, è costretto a dare le dimissioni. Ma Loiero non molla e nel marzo scorso lo nomina presidente del Consorzio per lo svilu

tinaus de tinaus 29.10.09 13:19| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe...

oggi mi è diventata chiara la strategia del Movimento...

stiamo seguendo la secolarizzazione delle Religioni...la LENTEZZA...il CAMBIAMENTO INTERIORE...

partiamo dal Basso...aspettiamo...attendiamo...informiamo...preghiamo...

nell'attesa saro' MORTO POVERO e INFELICE...

Siamo un MoVimento lento....

gli altri ci MANGIANO a colazione,vanno VELOCI e partono dall'ALTO... e usano TUTTI i mezzi TRADIZIONALI di LOTTA pur di arrivare al COMANDO....

NOI dovremmo COPIARLI...dobbiamo vincere una GUERRA,forse lo avete dimenticato...

dopo la VITTORIA costruiremo case eco..banche solidali..lavoro per tutti..

ma prima DOBBIAMO VINCERE...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 29.10.09 13:13| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Abito in questa Provincia e confermo la via virtuosa intrapresa dall'amministrazione pubblica per indirizzare il mercato edilizio verso l’efficienza energetica.

Peccato che i costi per l'ADEGUAMENTO (e non la nuova costruzione) degli edifici esistenti alle classi energetiche superiori restino proibitivi, con un tempo medio di ammortamento (compresi gli incentivi) di almeno vent'anni.

Nel mio condominio ci sono state diverse riunioni per decidere se ristrutturare in tal senso, pagando PROFUMATAMENTE un consulente al quale ci siamo rivolti per una valutazione tecnico/economica.

Purtroppo abbiamo dovuto rinunciare, divisi tra inquilini di una certa età, con casa pagata, figli indipendenti e pensione/conto in banca assicurati (tutti ovviamente favorevoli) e coppie giovani con figli piccoli e mutuo, terrorizzate all'idea di imbarcarsi in un altro prestito a lungo termine per affrontare il concorso alle spese.

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 29.10.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prova....prova.....

peppino garibaldi, casa mia Commentatore certificato 29.10.09 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W..W..la Gelmini che è bravissima a fare i...

cerchiamo di ridere un po'....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 29.10.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un problema grosso sono i privati.
Io sono architetto e certificatore energetico, e nella mia esperienza vi posso dire che purtroppo l'ignoranza regna sovrana!
Alla maggiorparte delle persone di spendere 5 oggi invece di 2 per risparmiare 10 domani purtroppo non gliene strafrega niente. E soprattutto quelli di una certà età, diciamo dai 50 in su, sono quasi tutti convinti che il costruire in un certo modo per il risparmio energetico sia una minkiata inventata dai produttori di pannelli solari o di cappotti e termointonaci, per rubare soldi alla gente.
Poi come ciliegina sulla torta c'è anche Tremonti che leva le detrazioni del 55% ed ecco lì che ogni minima speranza è andata!

Siamo un paese senza futuro!

franco a., genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I “minus habens” del cavaliere. Rosario Amico Roxas

La telefonata del cavaliere a “Ballaro’” e’ emblematica di un carattere autoritario, prepotente, egoistico, e anche lesivo della dignita’ proprio dei suoi stessi cortigiani.
Ha esordito con veemenza sostenendo che in quella trasmissione mancava il contraddittorio, proprio mentre due poveri guitti, La Russa a Alfano, ministri della Repubblichetta delle banane, si sgolavano, interrompevano, urlavano per coprire le altrui affermazioni; praticamente li ha identificati come i “minus habens” del suo caravanserraglio.
Il cavaliere ha implicitamente riconosciuto l’inettitudine dei suoi ministri, incapaci di reggere il confronto, incalzati dalla evidenza. Riemerge l’affermazione che il cavaliere ebbe a pronunciare a quell’altro guitto di Ghedini che esponeva l’evidenza che non poteva essere smentita bensi’ attenuata: “E’ proprio l’evidenza che si deve negare, la gente non capisce e accetta la mia versione, ho il 68,8% di consensi”.
Sostenendo la mancanza di contraddittorio ha esaltato l’inconsistenza e l’inconcludenza dei suoi stessi messaggeri, esibendosi in prima persona nel consueto repertorio di accuse alla magistratura, alla stampa, concludendo con l’autoesaltazione dei sondaggi.
Ma il metodo non funziona piu’; gli indici di gradimento, ordinati subito dopo la paranoica esibizione, hanno mostrato un ulteriore crollo verticale, mentre i due ministeri della repubblichetta delle banane, riponevano le pive nel sacco, mortificati anche nel loro eroico tentativo di far passare per buone le molteplici versioni del cavaliere.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.10.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON VOGLIO PENSAR MALE.......

Ieri questo commento "appello" è stato anche votato!!!
POI...COME PER MAGIA E' SPARITO...MA??????

LO RIPROPONGO.........................

IL PCL PARTECIPERA’ ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DEL 5 DICEMBRE CONTRO BERLUSCONI.
(27 Ottobre 2009)

Il Partito Comunista dei lavoratori parteciperà alla manifestazione nazionale contro Berlusconi promossa da IDV e PRC. Ma con una caratterizzazione politica indipendente.
Parteciperemo, com’è naturale, ad una manifestazione che vedrà la presenza di tanta parte del popolo della sinistra, contro il governo più reazionario che l’Italia abbia conosciuto dal 1960: tanto più nel momento in cui Berlusconi tenta un affondo bonapartista e plebiscitario per reagire alle proprie crescenti difficoltà.
Ma vi parteciperemo con l’autonomia della nostra proposta politica, fuori da ogni logica di ricomposizione del centrosinistra. Mentre Bersani e Vendola annunciano il proprio sospirato reincontro, Il PRC fa leva su Di Pietro per rientrare nel gioco, e Di Pietro a sua volta prova ad usare il PRC per massimizzare la pressione contrattuale su Bersani . Noi non partecipiamo a questa partita . La lotta contro Berlusconi non può essere usata ancora una volta per ricomporre un’alleanza di governo col PD, sotto l’inevitabile egemonia di Confindustria.
Per questo porteremo in piazza la parola d’ordine “ Via Berlusconi, no ad un nuovo centrosinistra, governino i lavoratori”. E facciamo appello a tutte le sinistre politiche e sindacali per una lotta unitaria e radicale, a favore di un’alternativa vera.

MARCO FERRANDO- PER L’ESECUTIVO NAZIONALE DEL PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI (PCL)
info@pclavoratori.it

ps.....PIU' CHIARO DI COSI?????

HASTA SIEMPRE


Quando Berlusconi si ostina a dire che, essendo lui stato eletto da 18 milioni di italiani, non è cirticabile, processabile o punibile, dice una infamità che lo pone come uccisore dello stato di diritto, eversore e illegale.
Portando questo paradosso eversivo alle estreme conseguenze, avremmo che qualunque amministratore debba la sua carica ad elezione popolare, anche un sindaco, avrebbe il diritto a una identica impunibilita’ e improcessabilita’.
Nelle democrazia sane, al contrario, ogni soggetto, anche il vertice supremo dello Stato, è sottoposto alle leggi come tutti e, in caso di reato, deve poter essere processato e punito come tutti. Se si esce da questa uguaglianza di tutti di fronte alla legge si esce dalla democrazia.
Dunque Berlusconi pretende di far uscire questo paese dalla democrazia.
Il fatto gravissimo è che i seguaci di Berlusconi continuano a nascondersi dietro questo tormentone per ogni accusa tacita o palese che venga mossa al loro padrone, come avviene oggi dopo la condanna chiarissima di Mills come testimone corrotto, dichiarando di essere il possessore di miliardi di denaro sporco che invece fanno capo a B, con la implicita conseguenza che, se è stato condannato il testimone corrotto deve essere condannato anche il suo corruttore, che ha dichiarati il falso per rubare somme enormi allo stato italiano e alla sua stessa azienda.
Il fatto che i berlusconiani non abbiano niente altro da dire che questa litania automatica priva di valore è la prova maggiore che Berlusconi è colpevole, che i suoi non hanno proprio niente con cui scagionarlo, che, per loro stessa ammissione implicita, egli è un criminale, che dovrebbe andare in carcere come Mills con una pena molto maggiore di quei 4 anni e mezzo che gli sono stati dati.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.10.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fenomenale ministro scajola da' dello stronzo ad un operaio cassintegrato della Atitech di Capodichino che gli esprime i problemi suoi e dei suoi compagni. Ma vogliamo dire qualcosa a questa meraviglia della natura che evidentemente non era ancora soddisfatto di aver etichettato come rompicoglioni Mario Biagi poco tempo dopo la sua uccisione? Ma perchè questi infami possono dire e fare tutto quello che vogliono in modo così spudorato ? Perchè ? Perchè????????????

giancarlo pautasso 29.10.09 12:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

tina romeo, Monteviasco
...
chi lascia sul blog questo escremento
senza kliccarlo (in)appropriatamente
è uno spazzaturista!
.

cimbro mancino Commentatore certificato 29.10.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORA! Tg3 -

Rosanna Cancellieri esibisce al collo la stessa collana regalta a Noemi Letizia da Papy Silvio!

Rosanna ha una parure di collier ed orecchini!

La stessa identica collana!QUI!

http://a21.idata.over-blog.com/2/63/37/88/amare/alario.jpg

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@Francesco Saverio di Donato (napoletano978), Napoli
============================================
CARO FRANCESCO SONO IL PIU' GRANDE PEZZO DI MERDA D'ITALIA.
LO SO.
MA NON SAPERE CHE TUA MADRE E' LA PIU' GRANDE PUTTANA D'ITALIA MI SEMBRA MI SEMBRA PEGGIO.

MI HANNO DETTO,A PROPOSITO DI MERDA, CHE PUZZI,PUZZI, PUZZI.......NON VORRAI FARMI CONCORRENZA...VERO?
SONO IO E VOGLIO RESTARE IO LA PIU' GRANDE MERDA D'ITALIA....DOPO 1816 NATURALMENTE: E'INNARRIVABILE .

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 29.10.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA NEL MATRIX? SVEGLIA!!!!!!

http://pakalert.wordpress.com/2009/07/12/video-illuminati-music-industry-and-why-michael-jackson-was-killed/

http://new.music.yahoo.com/annie-lennox/videos/view/about-songs-of-mass-destruction--48952106;_ylt=AqiGg1dgQbmTiP3q.NNxEtf7syUv

http://peoplemagazinedaily.com/?p=2502


Maximus Roman Emperor SPQR Commentatore certificato 29.10.09 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Dai dati 2007 risulta che il 56% dei migranti sono cristiani, solo il 32,4% musulmano, l’1,1% induisti.
L'immigrazione è una grande opportunità. Non è valida l’equazione immigrati = criminali. Tra il 2001 ed il 2005 l'aumento della popolazione straniera è stato del 101%, mentre l'aumento della criminalità del 46%.
"Gli immigrati oggi in Italia è tempo di considerarli nuovi cittadini."
Basti pensare al reddito prodotto dagli stessi nel 2008, alla necessità di sostenere i familiari rimasti in patria, ai quali hanno inviato 6,4 miliardi di euro con le "rimesse".
Il mercato del lavoro non reggerebbe senza il loro apporto. I 4 milioni e mezzo di immigrati regolari presenti sul territorio nazionale non sono un fardello ma una risorsa straordinaria nel nostro Paese. Essi producono circa il 10% del Pil e contribuiscono come forza lavoro sana al benessere dell’Italia facilitandone l’uscita dalla crisi. Se a ciò aggiungiamo, poi, un altro dato che riguarda il numero di imprese, soprattutto piccole e medie, dirette da immigrati che, nonostante la crisi, sono aumentate del 10% e che contribuiscono anche loro alla ricchezza del Paese.
Dopo l'ultimo decreto flussi, si è ricostituita la sacca dell'immigrazione clandestina: chi cerca un aiuto famigliare non ha mai temuto di tenere in casa stranieri sprovvisti di permesso di soggiorno. Ora, con l'introduzione del reato di clandestinità e le relative sanzioni, molte famiglie hanno "sostituito" la persona che era alle loro dipendenze senza neanche attendere la regolarizzazione di settembre.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.10.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dossier Caritas sui migranti 2009 -512 pagine, 50 capitoli a carattere nazionale, completati dai rapporti sulle singole regioni

La Caritas respinge il pacchetto sicurezza Maroni e chiede un “pacchetto integrazione” come hanno tutte le migliori democrazia occidentali.
Molti Paesi del mondo hanno costruito il loro sviluppo con l'apporto degli italiani, così anche l'Italia sappia costruire il suo futuro con l'apporto degli immigrati.
E riconoscere la verità nella carità e unire la conoscenza alla solidarietà.
"La vera sicurezza nasce dall'integrazione"
"L'immigrazione è un fenomeno che continua a crescere nonostante la crisi, in Europa e specialmente nel nostro Paese, rivelandosi un supporto necessario allo sviluppo del sistema Italia
Gli immigrati regolari residenti in Italia al 31 dicembre 2008 sono circa 3.900.000, ma
400.000 sono in attesa di essere registrate nelle anagrafi comunali, per cui siamo a 4.300.000, i minori sono più di 860.000. L'incidenza degli immigrati in Italia è pari al 7%, mentre nell'UE è del 6,2%.
L'Umbria si colloca al 2°posto in Italia per incidenza di immigrati con 9,6% , dopo l'Emilia Romagna (9,7%). In Umbria , al 31 dicembre 2008, i cittadini immigrati regolari erano 86.000, contro gli 82.200 dell'anno precedente.
Al 1°posto rumeni, seguiti da albanesi e marocchini.
L’immigrazione è una risorsa culturale, oltre che demografica ed occupazionale. Basti pensare che in Italia 628.937 figli di cittadini immigrati sono iscritti a scuola e incidono per il 7% del totale, con punte più elevate in regioni come l'Emilia Romagna e l'Umbria, del 12%.
I figli con entrambi i genitori stranieri trovano grandi difficoltà. Madri e padri stranieri possono contare solo raramente su una rete familiare e trovano di rado posti negli asili o nelle scuole trovano orari non compatibili coi lavori dei genitori.
La paura di alcuni politici sul rilascio della cittadinanza è vana, visto che è richiesta una difficile documentazione con tempi lunghissimi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.10.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPRECARE DI MENO E' UNA FONTE DI ENERGIA ALTERNATIVA.

I contributi del cip6 dovrebbero andare a tutte le imprese che operano nel campo dell'isolamento termico e delle fonti di energia VERAMENTE alternative.
Per adesso i contributi li prendono inceneritori e quelli che trattano scorie radioattive, cioè quelli che inquinano di più.
Governo ladro e assassino.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 29.10.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Il documento. In una relazione riservata del ministero
si fa il quadro della situazione: "Conti drogati"
E il Viminale "Finanze allo stremo
abbiamo debiti per un miliardo"
di ALBERTO CUSTODERO


ROMA - Ammonta a quasi un miliardo l'indebitamento del ministero dell'Interno: per l'esattezza 708 milioni per quello pregresso accumulato prima del 2007 al quale si somma quello accumulato nel 2008 di 279 milioni. Fra i debiti, i costi per "consultazioni elettorali", l'"assistenza agli stranieri", l'"indennità ai poliziotti", "spese per pulizia, riscaldamento, fitti, telefoni, custodia veicoli sequestrati, manutenzioni auto e immobili". La Polizia non ha neppure i soldi "per provvedere all'adeguamento della legge 626 sulla sicurezza dei posti di lavoro". Che "la salute finanziaria" del ministero dell'Interno "risulti drogato" non lo dicono questa volta i sindacati di polizia. Oppure l'opposizione. Lo ammette lo stesso Viminale, nella riservatissima "relazione unitaria sul quadro finanziario" del ministero presentata nei giorni scorsi alla commissione Antimafia.

tinaus de tinaus 29.10.09 12:20| 
 |
Rispondi al commento

OT rans

Avevo sentito dire di un attuale esponente del governo che tempo fa fu trovato da una pattuglia della polizia in un giardinetto di Milano in stato confusionale strafatto di coca e semi-nudo rapinato da alcuni T rans con cui aveva avuto un rapporto sex .....

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.09 12:16| 
 |
Rispondi al commento

La situazione sta involvendo, non sarei sorpreso se succedesse qualche cosa di violento e la colpa ricadrebbe su tutte le istituzioni, sui dirigenti politici, sui potenti e sfrontati, sulla RAI ed i suoi raccomandati dirigenti.
Non mi meraviglierei che succedesse qualche cosa di clamoroso, all'improvviso, inaspettato, violento.
L'Italia non è più un paese civile, i ladri comandono e dirigono.

cesare beccaria Commentatore certificato 29.10.09 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2 risate per 1 mondo più vivibile
http://www.youtube.com/watch?v=LEmz4PU1g3U

diventate fan di Pannello Solare la pagina per lo sviluppo e la promozione delle fonti rinnovabili
http://www.facebook.com/pages/Pannello-Solare/74481511294?ref=ts

Pruf

Gatto Pruf 29.10.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

E’ strano come, a volte, non si comprenda ciò che è semplice ed evidente! Saranno, forse, gli effetti della propaganda che ci fa vivere in una matrix?:)

Non siamo più nella società moderna ed industriale, dove il primato era della politica sull’economia e, nell’economia, era degli imprenditori. la gente continua a ragionafe con quei parametri e finisce per non vedere ciò che sta lì davanti ai loro occhi.
Da un bel po’ di tempo il primato è della finanza, non solo sull’industria, ma anche sulla politica.
Sono i banchieri a comandare, ed i politici sono i loro camerieri, che, con le loro belle divise colorate, servono i loro padroni con la nostra carne ed il nostro sangue. E la resa totale della politica si ebbe quando si decise che le banche centrali diventassero delle S.P.A. i cui soci sono le banche private e le assicurazioni! Non più, quindi, degli Stati.
E ci si stupisce, se coloro che hanno causato la crisi, e lo hanno fatto di proposito, guadagnino, gioiscano, mentre noi stiamo nella disperazione e nella miseria crescenti?
Questo accade perché l’uomo post-moderno, post-industriale, è il più imbecille di tutti i tempi, ed il paradosso consiste nel fatto che si crede il pù saputello di tutti i tempi!:)

Il paradosso è che i banchieri, dopo averci procurato questa crisi devastante, nel mentre che intensificano su scala logaritma lo strozzamento di Stati e nazioni, vanno sul pulpito e ci dicono (ci ordinano) cosa dobbiamo fare, e noi pendiamo dalle loro labbra!:)

sancho . Commentatore certificato 29.10.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Io vengo dal Paese dei Bimbi che Sorridono.
Io Conosco la mia Mamma e il mio Papa'.
Anche l'Uomo Nero, seppur Travestito da Donna che fa il Pagliaccio.
Ma a me non fa Paura: fa Ridere.
Bello il mio Paese, il Poggio dei Matti!

enrico w., novara Commentatore certificato 29.10.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il ministro scagliola non si smentisce mai d'altra parte chi nasce tondo non muore quadrato,ieri ha dato dello stronzo ad un operaio che lo contestava,come a suo tempo fece con Biagi ,quando insisteva per avere uno straccio di scorta.E questo è lo spessore umano di chi ci governa,ma non temete e solo una questione di tempo ricordate che : ogni tempo non dura- ovvero tutto finisce e solo una questione di tempo.

in questo video l'arroganza dei politici:
http://www.youtube.com/watch?gl=IT&hl=it&v=gdWSfq8XKCA

tinaus de tinaus 29.10.09 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: "Il peggio è passato"
Draghi frena: "Dubbi su ripresa"
--------------------------------------------------

Certo che questo piccolo ammasso di plastica sormontato da un velo di catrame...non perde mezza occasione per fare immani figure di merda...

maurizio spina Commentatore certificato 29.10.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento


Benefit, protestano gli ex senatori "Qui si taglia, alla Camera no"
Se il Senato taglia i benefit degli "ex" e la Camera decide di risparmiare ma seguendo altre strade, allora si scatena la bagarre tra i 1.058 senatori e i 1.600 deputati di un tempo. "Perché loro continueranno a viaggiare gratis e noi no?" insorgono i primi all'indirizzo dei secondi.
La guera tra ricchi e sfrontati, non si vergognano di nulla.I rappresentanti del popolo.?

cesare beccaria Commentatore certificato 29.10.09 12:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori