Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Chiude la Caterpillar


Caterpillar_licenziamenti.jpg
Chiude la Caterpillar. Il suo solo nome evoca spostamenti tellurici, sequestri di dirigenti in Francia. Dopo Anagni, 50 dipendenti, è il turno del sito della controllata Rapisarda di Cernusco sul Naviglio con 109. Un'azienda con 90 anni di vita. Una notizia da nulla, infatti quasi nessuno se ne è occupato. La chiusura segue la cassa integrazione ordinaria iniziata lo scorso marzo. Un percorso obbligato. Prima blocchi la produzione per alcuni mesi, poi, se la crisi non passa, chiudi. I bisonti stanno lucidando gli zoccoli. meglio non trovarsi sul loro percorso.

12 Ott 2009, 14:19 | Scrivi | Commenti (63) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ho provato a verificare anche sul sito del comune di Desenzano, senza successo. Non sono riuscito a vedere il testo della delibera, che effettivamente riguarda una mozione di sfiducia nei confronti del Presidente del Consiglio Comunale, presentata dalla minoranza ma, sembra, votata anche da alcuni della maggioranza. Sul sito della Pubblica Istruzione, invece, é riportato che la Gelmini é rimasta in carica fino al 2002. L'unica possibilità sarebbe avere il testo della delibera.
I danni che sta facendo, comunque, ce li teniamo noi.

Renato S. 10.03.10 16:41| 
 |
Rispondi al commento

E QUELLO CHE ANCORA MANCA , GLI VERRA' FORNITO DA "COLLEGHI" CHE IN QUESTO MOMENTO STANNO LAVORANDO PER POLYHOSE .
SEBBENE ANCHE SU QUESTO TEMA L' AZIENDA SIA STATA INGANNEVOLE FACENDO CREDERE CHE SE LA POLYHOSE FOSSE CRESCIUTA , SAREBBE CRESCIUTA ANCHE LA RAPISARDA , OGGI NON PUO' PIU' NASCONDERSI .
CHIEDETE AI VOSTRI "COLLEGHI" CHE IN QUESTO MOMENTO STANNO "COLLABORANDO" CON LA POLYHOSE , QUALE LAVORO STIANO EFFETTIVAMENTE FACENDO IN INDIA .
QUALI PRODOTTI STANNO PERFEZIONANDO ?
QUALI POTENZIALITA' HANNO GLI IMPIANTI DELLA POLYHOSE ?
VEDRETE CHE LE RISPOSTE SARANNO CHIARE .
TUTTI I PRODOTTI RAPISARDA .
E SE QUALCHE PRODOTTO MANCA ALL' ELENCO , NON PREOCCUPATEVI !
JON ED I VOSTRI DIRIGENTI CI HANNO GIA' PENSATO .
BEZEK TURCHIA .
LA BEZEK IN TURCHIA , NOSTRO STORICO CONCORRENTE , E' IN QUESTO MOMENTO IN RAPPORTO CON ALCUNI VOSTRI "COLLEGHI " .
ED IL RAPPORTO E' PARTITO GIA' DA DIVERSI MESI .
LA BEZEK , AVRA' TUTTE LE STRUTTURE , TUTTE LE RICETTE DELLE MESCOLE E TUTTO IL SUPPPORTO TECNICO CHE NECESSITA PER PRODURRE I VOSTRI TUBI .
TUTTO CIO' CHE NECESSITA PER FARVI RUBARE IL VOSTRO LAVORO .

NON FATE IL NOSTRO ERRORE !
CHIEDETE RASSICURAZIONI SUL FUTURO DI FROSINONE E DI ATESSA E NON FIDATEVI DELLE LORO RISPOSTE .
NON LASCIATE CHE LA VOSTRA GLORIOSA STORIA VENGA FERMATA DALL' AVIDITA' E DALLA STUPIDITA' DI QUESTA CLASSE DI FINTI DIRIGENTI .
COINVOLGETE LE ISTITUZIONI .
SINDACI , AMMINISTRATORI LOCALI , SINDACATI , MINISTERO DEL LAVORO .
LORO CONOSCONO LA VOSTRA SITUAZIONE E SAPRANNO AIUTARVI E DARVI DELLE INFORMAZIONI .
AVRETE SEMPRE LA NOSTRA SOLIDARIETA' .

CIAO ,
GLI EX DIPENDENTI DELLA RAPISARDA DI CERNUSCO

EX DIPENDENTI CERNSUCO RAPISARDA CATERPILLAR 01.01.10 23:54| 
 |
Rispondi al commento

CHE DIRIGENTI VUOLE CREARE LA CATERPILLAR ?
QUAL'E' IL LORO MOTTO ?
BASTA DENUNCIARE I PROPRI COLLEGHI PER SALVARSI IL CULO ?
VENDERE LA PROPRIA AZIENDA ALL' INDIA O ALLA TURCHIA PER ASSICURARSI UN FUTURO E CHI NON LO FA VIENE LICENZIATO ?
JON PRESSLER E' UN PICCOLO UOMO ED UN MEDIOCRE PROFESSIONISTA .
NON HA MAI AMMINISTRATO IL GRUPPO RAPISARDA CON L' INTENZIONE DI CONSOLIDARLO E DI FARLO CRESCERE .
VI RICORDATE QUALCHE SUA INIZIATIVA PERSONALE CHE ABBIA APPORTATO UNA SIGNIFICATIVA MODIFICA NEI PROCESSI , NELLA QUALITA' , NEL MODO DI VENDERE I NOSTRI PRODOTTI ?
PROVATE A CHIEDERVI LA STESSA COSA DEI DIRIGENTI ATTUALI ?
A NOI NON VIENE IN MENTE NULLA .
NEBBIA , NEBBIA , NEBBIA .
JON PRESSLER E' ARRIVATO IN ITALIA CON IL SOLO SCOPO DI TRASMETTERE L' ESPERIENZA RAPISARDA , LA NOSTRA ESPERIENZA , IN NAZIONI A BASSO COSTO DI MANO D' OPERA , DOVE NON VENGONO RISPETTATI NEANCHE I PIU' ELEMENTARI DIRITTI UMANI .
E' UN CLASSICO YES MAN .
IL LEADER IDEALE PER UNA SOCIETA' SENZA IDEALI .
NON CREDETEGLI MAI .
PRESSLER NON HA NESSUNA CULTURA DEL VALORE DEL LAVORO , NON E' INTERESSATO A VOI , AL VOSTRO LAVORO O ALLE VOSTRE FAMIGLIE .
IN SOLI DUE ANNI HA LICENZIATO 160 FAMIGLIE ITALIANE E FATTO CHIUDERE 2 SITI CON UNA STORIA DI 90 ANNI .
UNA STORIA DI LAVORO E DI RAPPORTI UMANI FORTISSIMI .
E' UN BUON AMMINISTRATORE SECONDO VOI ?
CHE VADA NEGLI STATI UNITI A VIVERE IN QUESTO MODO !!
" STUPID WHITE MAN " !!
NOI NON LO ABBIAMO INVITATO E NON ABBIAMO BISOGNO DI PERSONAGGI DI TALE BASSEZZA MORALE E PROFESSIONALE .
LA CRISI E' MONDIALE MA, SOLO POCHI HANNO CHIUSO DELLE AZIENDE .
SAPPIATE CHE , ANCHE IN QUESTO MOMENTO , LA CATERPILLAR STA LAVORANDO PER FARE IN MODO CHE LA CONOSCENZA DELLA RAPISARDA VENGA TRASMESSA ALTROVE .
LA POLYHOSE HA IN SUO POSSESSO TUTTA LA NOSTRA ESPERIENZA DI QUESTI ULTIMI 40 ANNI .
GLI HANNO CONSEGNATO SU UN VASSOIO DI LATTA , TUTTE LE NOSTRE STRUTTURE DEI TUBI , TUTTE LE NOSTRE RICETTE DELLE MESCOLE , TUTTA LA NOSTRA CONOSCENZA

ROBERTO NAVA 01.01.10 23:45| 
 |
Rispondi al commento

CARI COLLEGHI DI FROSINONE E DI ATESSA ,

IN QUESTO MOMENTO DIFFICILE PER TUTTI NOI , VOGLIAMO INVIARVI I NOSTRI SINCERI AUGURI .
VI AUGURIAMO UN ANNO DI BUONA SALUTE PER VOI E PER LE VOSTRE FAMIGLIE .
VI AUGURIAMO ANCHE CHE L' ANNO PROSSIMO SIA UN ANNO DI LAVORO .
PURTROPPO PER LE 109 FAMIGLIE DI CERNUSCO SARA' UN NATALE AMARO ED IL 2010 UN ANNO DI INCERTEZZA ECONOMICA .
IL MERCATO DEL LAVORO E' ATTUALMENTE IN UNA CRISI MOLTO PROFONDA .
CI STIAMO ORGANIZZANDO AL MEGLIO PER POTER RIENTRARE AL PIU' PRESTO NEL MONDO DEL LAVORO .
TRA DI NOI RIUSCIAMO A MANTENERE IL RAPPORTO DI SOLIDARIETA' E RISPETTO CHE SI E' CREATO IN TANTI ANNI DI LAVORO INSIEME E QUESTO CI DA' LA FORZA PER PROSEGUIRE LA NOSTRA LOTTA PER IL DIRITTO AL LAVORO .
SOLIDARIETA' E RISPETTO , I VALORI CHE SONO MANCATI AI DIRIGENTI DELLA RAPISARDA .
EPPURE SONO VALORI DEI QUALI DOVREBBERO ESSERE FATTI I LEADER .
COME L' ONESTA' .
NON FATE IL NOSTRO STESSO ERRORE .
NON FIDATEVI DI LORO .
NE TANTO MENO DEL LORO CAPO .
IL CAPO DEI BUGIARDI : JON PRESSLER .
FINO ALL' ULTIMO GIORNO HANNO INGANNATO I LAVORATORI DI CERNUSCO , ASSICURANDOLI CHE NON CI SAREBBE STATA LA CHIUSURA DEL SITO NE NESSUN LICENZIAMENTO .
GUARDATE LE FOTO DELL' OPEN DAY DI LUGLIO .
SPILABOTTE , CATTAFESTA , BUTERA , GALLOTTI , D'ANDREA , DE TONI , PAVESI HANNO PROGRAMMATO ED ACCOMPAGNATO VERSO IL LICENZIAMENTO 109 FAMIGLIE CON IL SORRISO SULLE LABBRA .
FINO ALLA SERA PRIMA , MOLTI DI NOI HANNO LAVORATO PER ULTIMARE IL PROPRIO LAVORO , ANCHE STIMOLATI DALLE RICHIESTE DEI NOSTRI FALSI DIRIGENTI ;
IL GIORNO DOPO SIAMO STATI SQUALLIDAMENTE BUTTATI PER STRADA SENZA LAVORO .
MOLTI DI NOI HANNO CHIESTO FINO A GIOVEDì 01/10/09 QUALCHE NOTIZIA SULL' INCONTRO DEL GIORNO DOPO E SUL MOTIVO PER IL QUALE ERA STATO SPOSTATO ALL' IMPROVVISO IN ASSOGOMMA ED ABBIAMO OTTENUTO SOLO DELLE RISPOSTE FALSE .
CHE UOMINI SONO , UOMINI CHE SI COMPORTANO COSì ?
CHE DIRIGENTI VUOLE CREARE LA CATERPILLAR ?
QUAL'E' IL LORO MOTTO ?
BASTA DENUNCIARE I PROPRI COLLEGHI PER SAL


Cari Amici del Blog ,
ringrazio tutti per i vostri commenti .
Solidarieta' a tutti voi ed in particolare a Davide della Cat di Minerbio , realta' che conosco bene .
Mi chiamo Roberto Nava e sono un (ex) dipendente della Rapisarda Industries di Cernusco S/N (Mi)azienda chiusa dalla Caterpillar , oggetto della notizia data dal bolg di Beppe . Una azienda con 90 anni di storia italiana , chiusa in poco piu' di 2 anni dalla Caterpillar ; esportando esperienza e tecnologia nella "povera" India .
Stiamo presidiando 24h su 24h l' azienda ormai da piu' di un mese . Qualche giorno fa abbiamo ufficialmente occupato l' azienda salendo sul tetto . Siamo in trattiva per poter almeno ottenere il prolungamento di qualche ammortizzatore sociale ( 800 euro mensili ) e per una "buona uscita" in denaro che permetta alle famiglie di traghettare questo periodo difficile , nella speranza che tutti possano rientrare velocemente nel mondo del lavoro .
La "proposta" della dirigenza italiana Rapisarda / Caterpillar e' stata :
Da gennaio mobilita' + 5000 euro LORDI per tutti .

Tra pochi minuti , daro' un bacio a mio figlio di due anni ed andro' al presidio per il turno di notte .
Loro non molleranno mai , Noi neppure .
Roberto Nava

Roberto Nava 08.11.09 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Gli operai della Rapisarda sono saliti sul tetto dello stabilimento dopo la rottura delle trattative http://gold.libero.it/KudaBlog/7917299.html

Roberto Codazzi 31.10.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento

la cat chiude stop a tutte le sue importazioni non comprate più i suoi mezzi il mercato italiano si deve chiudere allo stesso modo in cui la cat chiude le aziende per i ricambi create voi un azienda che produca sia ricambi che i nuovi mezzi .

bonturi andrea 16.10.09 01:08| 
 |
Rispondi al commento

La crisi lascerà sul campo molti morti, ma i morti diventeranno zombi pronti a tutto pur di sopravvivere. La crisi esaspererà le cose fino al punto di non ritorno, fino alla rovina e allora sarà il caos, il panico. Sarà il momento finalmente della resa dei conti in un limbo senza spazio e senza tempo dove tutto sarà permesso e tutto sarà lecito perchè l'unica cosa veramente importante sarà lottare per non soccombere... e allora che crisi sia e che non guardi in faccia nessuno. Solo così questo paese si sveglierà dal suo torpore. Anche gli iraniani sono scesi in piazza a lottare per i loro diritti mentre gli italioti sembrano buoni solo a lamentarsi.

Nicolas B. 15.10.09 19:30| 
 |
Rispondi al commento

vai beppe

Jacopo Cicatiello (jackynet), mazara del vallo Commentatore certificato 15.10.09 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Le cose che dice Beppe sono per me condivisibili, sono ovviamente preoccupato di come le cose non riescano a migliorare. Mi auguro che questo momento possa stimolare ciascuno di noi a fare meglio. Se una società storica come CAT va male forse è anche perchè ci sono altre società più giovani pronte a sostituirla. Il nostro sistema politico è assimilabile nelle condizioni della CAT e delle tante aziende in crisi: spero dunque che ci siano persone ed idee adatte per sostituirli. Mai come ora è necessaria lucida ragione. In bocca al lupo a tutti noi.

Francesco Caridei, Bologna Commentatore certificato 15.10.09 00:03| 
 |
Rispondi al commento

volevo purtroppo precisare che Cernusco s/N e Anagni non sono i soli stabilimenti CAT in Italia ad avere questo tipo di problemi. Anche lo stabilimento di Minerbio (BO) versa in grave situazione dopo l'annuncio di Owens di Gennaio 2009. Così, da allora, circa 50 persone - tutte appartenenti ai reparti di Sviluppo Nuovi Prodotti - sono state messe in cassa integrazione a zero ore, mentre le rimanenti 150 - appartenenti ai reparti produttivi - sono in cassa integrazione “a singhiozzo”. Delle 50, gran parte sono laureate e/o altamente specializzate, e difficilmente possono aspirare di continuare a mettere a frutto la loro professionalità nello stesso settore, vista la crisi che lo ha investito. Ora, dopo quasi un anno, questi 50 stanno per essere messe in mobilità (=licenziati).
Ovviamente la motivazione ufficiale è una sola: crisi delle vendite. Ma se le vendite calano nel 2009, come si può definire in esubero il personale che stà progettando i prodotti da vendere nel 2010 o nel 2011? Anche un bambino sa che se le vendite calano, i primi a rimanere con le mani in mano sono i reparti di produzione. Invece questi sono stati toccati dalla cassa in maniera meno incisiva e brutale.
Minerbio quindi conferma l'applicazione di un sistema già menzionato altre volte in questo blog: prima ti dividono, per poi liquidarti più facilmente, oltre che in sordina (infatti la notizia non è passata nemmeno nelle cronache locali)
Altra considerazione: i soldi degli ammortizzatori sociali (da noi stessi versati) sono serviti per salvare posti di lavoro negli USA, visto che alcuni progetti formalmente bloccati a Minerbio stanno ora proseguendo là, condotti da colleghi CAT USA. Tutto questo nella beata approvazione dei nostri enti governativi, che hanno concesso la cassa integrazione senza battere ciglio e senza mai entrare veramente nel merito delle singole questioni aziendali.

davide ortolani 14.10.09 22:59| 
 |
Rispondi al commento

mi chiamo luca e vivo in trentino ormai da più di otto anni, quando sono arrivato dalla sardegna il lavoro ti veniva tirato dietro, ma da ormai 3 4 anni nn si sente parlare di aziende che chiudono cassa integrati e via dicendo, io sono uno di questi con contratto in scadenza, la cosa tragica e che qui non si vede via d uscita anzi. ma chi ha visto questa ripresa!!!! piuttosto che fallito ho deciso di dedicarmi al crimine!!!

luca delunas Commentatore certificato 13.10.09 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi voglio solo aggiungere una cosa: premetto sono un RSU in una azienda modenese, e di conseguenza vado puntualmente alle riunioni provinciali del sindacato e vi posso dire che in provincia di modena dati della CGIL su 35000 operai nel settore metalmeccanico 15000 sono in cassa integrazione e all'orizzonte non si vedono segni di miglioramento, anzi si fa sempre più chiara l'ombra della dislocazione produttiva verso paesi in via di sviluppo come la cina.
Ora, se l'articolo 4 della costituzione dice che il lavoro è un diritto e lo stato promuove le condizioni per cui questo diritto diventi effettivo, perchè ancora oggi diamo incentivi a chi va a produrre in cina?
Ed inoltre in una società dove nulla è dovuto se non a pagamento, anche diritti fondamentali quali il cibo e una casa, come si può giustificare il lasciare una o più famiglie senza le possibilità di sopravvivere a fronte di un maggiore guadagno o una semplice speculazione?
Chi in questi mesi perderà il lavoro non smetterà di mangiare anche se non ne troverà un'altro, rischiamo di costruire una piccola società di criminali per necessità che senza posti di lavoro sarà quasi impossibile gestire.

manfredini gabriele 13.10.09 17:39| 
 |
Rispondi al commento

I bisonti faranno bene a togliersi le ragnatele dal cervello.
Soprattutto, mettersi nella testa che continuando con la chiusura nel privato, con l'individualismo, non si va da nessuna parte.
Individidualismo di tipo egoista, quando va bene, e allora mors tua vita mea, sgomitare, lecchinare ecc; di tipo drammatico quando va male, e allora omicidi-suicidi e stragi familiari, invece di incazzarsi con chi lo meriterebbe e organizzarsi per una sana ribellione.
Quando sento di operai iscritti alla fiom che votano lega mi viene una gran rabbia.
Io ho sempre detto: ho forti, fortissimi dubbi che questa cosiddetta sinistra faccia i miei interessi, ma sono assolutissimamente sicura che non li fa e non li fara' mai la destra.
D'accordo, capisco la protesta, la nausea nel votare un centro sinistra piu' liberista dei liberisti, ossequioso verso industriali e imprenditori, oppure una sinistra radicale modello snob, del tutto staccata dal buon senso e dalla realta'.

Ma il centro destra, la lega! Ce ne vuole. Solo perche' buttano a mare un po' di poveracci e strillano contro gli stranieri "che non si integrano", manifestazioni di facciata a danno dei poveracci, credete davvero che difendano voi da chi chiude le fabbriche per spostarle all'estero oppure da' in subappalto il lavoro a stranieri clandestini?

Ma svegliatevi! Il tempo del sole 24 ore, delle vacanzine pseudo benessere e del giocare in borsa e' finito.

Tocca riorganizzarsi, ritrovare solidarieta',(anche con gli imprenditori onesti strozzati dalla crisi, e non certo aiutati da questo governo), capire che la lotta di uno e' lotta di tutti, e che solo compatti si vince.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.10.09 12:46| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Il settore della nautica sta andando a picco ...

La Fiera di Genova è stato un flop.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.10.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E se dassimo una bella spinta ai bisonti rinunciando a consumare tutto quello che è pubblicizzato su mediaset?


il problema è che in italia non esiste una vera sinistra ma esiste una falsa sinistra che quando va al potere dissangua i cittadini regalando soldi agli uomini randagi e alla perggio ciurmaglia senza arte ne parete invece di fare veramente il bene della parte buona del paese ed ecco che arriva l'omino che racconta balle e tutti in braccio a lui per scappare dall'inverso della meritocrazia cioè come sappare d'in bocca alla lupa per finire in bocca alla lupo.

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 13.10.09 08:46| 
 |
Rispondi al commento

io non so perché aprono e perché chiudono ma so benissimo che siamo in una nazione dove gli amministratori dei conuni con la piu bassa criminalità nazionale riempiono di telecamere ogni luogo pubblico proprio ver verificare che non c'è criminalità oppure dei luoghi a bassissima densità di traffico dove si mettono migliaia di sensi unici proprio perchè non c'è traffico e così via con tante stronzaggini però magari non si fanno le case popolari e intanto i conti pubblici vanno a rotoli.

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 13.10.09 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Bisonti???
Mmmuahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah!!!!!

Non torno più 13.10.09 06:02| 
 |
Rispondi al commento

perchè berlusconi non ha messo uno tipo brunetta a scovare gli evasori e soprattutto a scovare tutti i cinsi che lavorano in modo irregolare a casa nostra e che stanno facendo fallire tutte le ns aziende?

chi si occupa dell'invasione cinese e del lavoro che stanno togliendo agli italiani?

aldo bianchi 13.10.09 01:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT. Beppe, controlla se è vero.

"Nel mese di marzo dell’anno 2000 una signora, presidente del consiglio comunale del Comune di Desenzano del Garda per Forza Italia,
fu espulsa dal consiglio, su mozione del suo partito, con la seguente motivazione [Delibera del consiglio comunale n. 33 del 31/03/2000]:
*”manifesta incapacità ed improduttività politica ed organizzativa”.* Questo consigliere comunale si chiamava Maria Stella Gelmini".

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 12.10.09 22:04| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
le aziende chiudono ed il paese va a puttane come il premier...
Il Presidente del Consiglio si preoccupa da sempre solo degli affari suoi e delle sue tante aziende, degli altri se ne frega!
D'altronde con un patrimonio di 8 Miliardi di Euro che gliene importa della crisi?
Piuttosto si preoccupa di non finire sotto processo...e lascerà andare il Paese a rotoli per salvarsi da questa evenienza...
Siamo lentamente avviati verso la strada del fallimento statale come l'Argentina...

Giorgio P. Commentatore certificato 12.10.09 21:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

a londra un blak blok dopo la domanda che gli avevo posto(con la massima cautela)perche' distruggete tutto? mi rispose,se le banche si organizzano per distruggere la civilta' e bene copiare il modello.domani ci saranno vetrai che con i loro dipendenti avranno del lavoro(mi sono sentito piccolo pensando al mio silente paese ma non solo ,mi sono posto questa domanda;a che punto e' arrivato il mondo cosi' detto moderno?

giuseppe gagliardo 12.10.09 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Nessun orientamento per i giovani meridionali.

Nelle regioni del sud molti ragazzi, appena diplomati, ancora oggi decidono o vengono indotti a studiare giurisprudenza, ingegneria, medicina, architettura, economia e tutte quelle facoltà che si definiscono di prestigio. Questo avviene da almeno 40 anni.

Le statistiche dimostrano che per chi, nei prossimi anni, si laureerà nelle suddette facoltà sarà difficilissimo trovare un posto di lavoro, oramai si è giunti alla saturazione. A lavorare saranno solamente i soliti raccomandati a cui verrà creato un posto su misura, o i meritevoli, però costretti a dimostrare il loro valore lontano dalla loro terra. Come potrà mai avere uno sviluppo il sud se facciamo andar via le persone capaci?

La scuola ed il governo non hanno mai incoraggiato i giovani a nuovi corsi di laurea. A questo punto il colpo finale l’hanno dato l’orgoglio e la presunzione della maggior parte dei genitori: in molti casi non ci si rende conto dei limiti dei propri figli e li si vorrebbe tutti in posizioni di prestigio.

In tutti questi anni non vi è stata nessuna evoluzione nella società meridionale, ogni persona è differente, con propri sogni ed ambizioni, soprattutto quando si è giovani, ma la società del sud tende a tagliar le ali, indicando come esempio da seguire le solite “figure di prestigio” che in molti casi sono proprio quelle che hanno distrutto il meridione per interessi personali.


Oramai è inutile anche incoraggiare i giovani a studiare facoltà relativamente nuove quali: ingegneria informatica, ingegneria gestionale ed altre simili. Anche questi campi saranno a breve saturi. Basta informarsi, oramai il mercato del lavoro è globale.
L’India sta diventando la nuova Sylicon Valley mondiale. Si sfornano più laureati in un anno di quanto se ne si creano in Europa e USA messi insieme. Tutti i colossi dell’informatica (Microsoft, HP, Cisco, ecc.) si stanno trasferendo a Bangalore, poiché ad esempio l’assunzione di un’ingegnere in

Domenico schiavello 12.10.09 20:53| 
 |
Rispondi al commento

fate qualcosa ma secondo mè, ci stanno boicottando. Hanno paura, idelinquenti hanno paura!! e quando uno ha paura la fa grossa.

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.09 20:51| 
 |
Rispondi al commento

E siamo sempre alle solite.
Le aziende licenziano ed io devo essere costretto a sentire il Nano che parla solo e sempre dei cazzi suoi in TV.
Il Nano dovrebbe occuparsi degli affari degli Italiani e non dei cazzi suoi. Qui c'è gente che muore di fame e che è senza lavoro, altro che stronzate!!!!
Ma il Nano vuole proprio morire allora?!
E vabbè! Se la sta cercando!

Anonimo Anonimi 12.10.09 20:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

la crisi economica attuale,è solo un pretesto per licenziare gli operai,chiudere la ditta,allo scopo ultimo di avere i soldi dal governo.ps:chi ci pensa agli operai che rimangono senza lavoro?berlusconi?tremonti?ne dubito altamente....

devis q. Commentatore certificato 12.10.09 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera Sig. Giuseppe Piero Grillo, mi sono letto e visto tutto, mi sono visto I MONACI di MONAZA, mi sono VISTO I PD dello SCUDO FISCALE, Mi sono guardato e riguardato il Tuo intervento o mrglio i tuoi interventi al PARLAMENTO EUROPEO li ho ascoltati e visti e rivisti tutti. E concordo con molte cose che Tu dici, le stesse che da anni nelle mie passeggiate della domenica mattina esterno con passione al mio amico del cuore dopo la funzione religiosa delle 7,30. Spesso ci assale lo sconforto perchè cio che dici è giusto e permettimi di contraddirti solo su di un punto quando dici > > Ed il tuo peso di comico che fa rumore. Io sono un cittadino che dice le tue stesse cose ma che poco conta. C'è un fatto però che io ho memoria, io leggo, ricordo non dimentico posso essere un buon supporto un aiuto perchè sono i giovani che debbono andare avanti. Ho visto "Che tempo fa ieri" sera con la interpretazione di Veltroni uscito da Assisi. Non sono più credibili: però credimi via non li mandi con le buone o con un voto questi sono marioli di prima classe e via li dovresti mandare a calci in culo. Io sono preoccupato per la bomba di oggi: è UN SEGNALE FACCIAMO ATTENZIONE - E' UN MESSAGGIO CHE POTREBBE ESSERE MALE INTERPRETATO - PRE ORGANIZZATO. Però vigiliamo, per un paese nuovo, migliore, pulito, trasparente e giovane: un parlamento giovane ed il SENATO a fare la ninna, nanna VIA TUTTI abbiamo chiuso "le case d'appuntamento" CHIUDIAMO IL SENATO. Basta con le farse, basta con gli inciuci, via il segreto di stato. MINISTRO vul dire SERVITORE. Ci risentiremo. Forza Ragazzi. Cordiali saluti giordano

giordano lambertini 12.10.09 19:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

non capisco come mai non si è dato risalto alla mia denuncia pubblica nei confronti del consigliere comunale di Romaa, Patrizio Bianconi. eppure avevo gia scritto al blog. in ogni caso informo che a Roma si stanno formando gruppi di cittadini per organizzare una forte protesta in consiglio comunale, il quale consiglio si è ben guardato dal prendere provvedimenti adeguati alla gravità del caso, anzi, vergognosamente, alla presentazione della ricevuta di ritorno di ridicole scuse, il gruppo di maggioranza lo ha applaudito. stendo un velo pietoso sulle dichiarazioni di alcuni politici.

marcello mancini 12.10.09 18:56| 
 |
Rispondi al commento

io consiglierei di non muoversi di li'perche da li qualcuno dovra' muovere il culo,senza parole innutili(pianificando)si proprio cosi' pianificando!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

giuseppe gagliardo 12.10.09 18:34| 
 |
Rispondi al commento

sembra proprio bloccato!!!!

Bruno F. Commentatore certificato 12.10.09 18:32| 
 |
Rispondi al commento

il blog è bloccato!!!!!!!!!

Davide B. Commentatore certificato 12.10.09 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Off Topic x lo STAFF

Il BLOG è da giorni quasi BLOCCATO, spesso non vengono caricati i post, se non dopo molti tentativi (e non è censura), i Feed RSS non funzionano e in generale il sito è lento, e non è solo un problema mio ma ho sentito altri con gli stessi problemi.

Potrebbe essere che il blog sia "ATTACCATO" da qualcuno che inizia ad avere paura dell'"entrata" di Beppe in politica?

Chi ha problemi come me, che provider ha? Io Telecom e voi?

Davide B. Commentatore certificato 12.10.09 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Io lavoro in un'azienda di cui Cat era cliente,sono mesi che non produciamo più nulla o quasi per loro siamo in cassa intergraz da marzo e questa notizia conferma le voci che giravano in azienda secondo cui avremo lavoro fino a metà nov poi cassa a zero orefino ad aprile poi tutti a casa!Qui non ci sono solo gli zoccoli da lucidare,ma bisogna svegliare anche chi si illude che la crisi sta finendo miei colleghi compresi,pensate che cè chi pensa alle feste di natale!!!Quando gli parlo delle iniziative del movimento a cinque stelle sembra che gli racconto le favole ,finche non ci sbattono il grugno non ci credono e sarà già tardi!Forza BEPPE e in bocca al lupo ai colleghi della CAT !!!!!

alberto gabbi 12.10.09 17:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

MA QUALI BISONTI??? IN QUESTO PAESE NON ACCADE E
NON ACCADRA' MAI NULLA (DI BUONO OVVIAMENTE).
SONO TUTTI IN COMA PROFONDO IRREVERSIBILE NON SI
SVEGLIANO NEPPURE CON LE BOMBE.

beppe ferro 12.10.09 15:57| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Vai da Santoro Beppe... fidati... ma non interloquire con la gentaglia squallida...
Semplicemente mandali AFFANCULO.
Falli spaventare...
Quando loro diranno "ah questa sua antipolitica... questo suo offenderci... "
devi proprio mandarli AFFANCULO senza avere nessun timore di querele o di minaccie....
Voglio vedere la faccia atterrita che fanno...
Voglio vedere Ghedini inizialmente serio e poi atterrito
perche tanto sanno benissimo che dietro non hanno nessuno... sono partiti di plastica finti....

Marco P. Commentatore certificato 12.10.09 15:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/cronache/09_ottobre_12/universita-uil-rizzo_27a03e2a-b6f2-11de-b239-00144f02aabc.shtml questi sono i sindacati.

luca giorgia Commentatore certificato 12.10.09 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


..i bisonti stanno lucidando gli zoccoli ??!!!!

...Mah, io vedo solo zoccole che brillano !!!!!
Beppe, stì bisonti sono pecore!!!!!!...non c'è altra spiegazione!!!!!

ps: ma quanti post contro Beppe da quando è nato ufficialmente il moVimento!!!!...IGNORATECI ORA, che alle regionali vi facciamo un culo così ( )!!!!

...e x quelli che ti vogliono in tv da santoro: NOOOO!!!!...è inutile parlare con chi mente sapendo di mentire !!!!!!....

capitan harlock 12.10.09 15:36| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

A mio padre oggi hanno dato la notizia in un ufficio inps che hanno decurtato la sua pensione di ben 160 € ogni mese. Io le tasse non le pago più, che mi mettano pure dentro, tanto la pensione me la posso solo sognare. Padroni e politici delle balle presto toccherà a voi ma farà ancora più male perchè sarete presi a calci nel c...o da migliaia di persone

Sabina M. 12.10.09 15:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

W l'europa !!

avete tifato per la l'europa unita ? l'europa senza frontiere ? l'europa della libera circolazione ?

ci ha tifato pure grillo, travaglio, santoro, fazio, lerner, floris, sinistri, prodi, e grillini pseudo finti acculturati economisti usciti da scuola con il pugno alzato senza mai aver lavorato e sognando la fratellanza nel mondo .

quelli che volevano le frontiere erano ignoranti ? e, queste sono le semplici conseguenze, irreversibili, indipendetemente da chi governa che nulla puo' fare.!!

ovviamente i sindacati manco si sono accorti : pensavano alla politica e come avere il massimo guadagno dalla loro tipologia di lavoro.

mettetevi il cuore in pace, siamo destinati a scontri sociali non indifferenti... ma nel frattempo la romania e altre nazionoi gongolano... oltre al fatto che ci hanno rifilato la loro feccia.

potete scrivere bellissime parole pro europa, ma i fatti reali sono questi.

arturo pisapia Commentatore certificato 12.10.09 15:24| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

solo la caterpillar. Io abito in un condominio di 36 appartamenti a Modena. Su 36 famiglie abbiamo 17 persone in cassa integrazione e 24 disoccupati ( tra cui il sottoscritto ) senza nessuna tutela perchè lavoratori di piccolissime aziende che hanno chiuso. In più 2 artigiani sono praticamente sul lastrico. Ma la crisi non c'è. Mi meraviglio che nessuno abbia ancora avuto il coraggio di imbracciare un fucile. Io sono troppo vigliacco per farlo

piero g 12.10.09 15:19| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

....

Ba Bi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.09 15:19| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
LA CRISI C'E', NON LA VOGLIONO VEDERE, BENISSIMO, NE PAGHERANNO PRESTO LE CONSEGUENZE, TUTTI INDUSTRIALI, POLITICI, PARTITUNCOLI E SOPRATUTTO TREMORTI ED ANCHE LO PSICONANO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 12.10.09 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Proprio adesso che servivano !!

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.09 15:13| 
 |
Rispondi al commento

La crisi economica è sempre più grave e drammatica.
E non è certo, come insiste a ripetere il ridicolo omuncolo plastificato, un'invenzione dei "comunistichediffondonoilpessimismo".

La disoccupazione è LA MORTE CIVILE dell'individuo.
Dobbiamo ricominciare tutto daccapo perchè abbiamo fatto un passo indietro nel tempo davvero allucinante sotto il punto di vista del RISPETTO DEI LAVORATORI.

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.09 15:10| 
 |
Rispondi al commento

La crisi è stata anche la scusa per speculazioni di basso profilo sulla pelle dei lavoratori.
Questa azienda comprata nel 2007, per i proprietari evidentemente non rende abbastanza e va trasferita nei paesi dove non c'è rispetto per i diritti dei lavoratori.
Qui si tratta di un'azienda che vende bene i suoi prodotti, ma evidentemente non bastava.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.09 15:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La Caterpillar chiude.
Qui ogni giorno non si sente altro,stanno chiudendo tutti.
La madria di bisonti sono tanti e travolgono tutto e tutti .
Utilizatore finale ti consiglio di accendere le pale prima che sia troppo tardi

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.09 14:59| 
 |
Rispondi al commento

La crisi è passata per tutti coloro che la ignorano e che non hanno perso il posto di lavoro. Le riforme strutturali non sono state messe in atto, sono state aumentate solo le spese per gli ammortizzatori sociali. Certo, sono importanti qnche quelli, ma senza un investimento che guardi alle energie rinnovabili, alla mobilità sostenibile, al risparmio energetico a partire dalle abitazioni nuove, all'epurazioni di soggetti che danneggiano l'economia sociale, non si potranno avere dei benefici diffusi; i benefici rimangono sempre per i pochi! Ad esempio: sono anni che si parla di clima, efficienza delle abitazioni, produzione di energia a partire dalle proprie case e poi soltanto pochissime case (almeno a Roma) che sono state appena costruite, hanno i pannelli solari per la produzione di energia ed acqua calda. I comuni dovrebbero obbligare i costruttori a inserire l'energia solare OBBLIGATORIA nelle nuove costruzioni. Tutte queste operazioni aumenterebbero moltissimo i posti di lavoro e le possibilità di specializzazione.

Stefano S. 12.10.09 14:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori