Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I mercanti nel Tempio


Farinella_Smeraldo.jpg
Il segretario del Vaticano Tarcisio Bertone, ha risposto alle critiche di don Farinella :"Dopo un tempo di silenzio e di paziente sopportazione sento in prima persona il dovere di rispondere alle tue aspre critiche. Non commento le tue esternazioni tanto sono marcate da accuse ed interpretazioni infondate. Ti ricordo solo che come sacerdoti possiamo e dobbiamo lavorare con cuore puro, senza odio e senza preconcetti ideologici, ma con la forza dell’annuncio evangelico, per il bene della Chiesa e di ogni persona umana". Il cardinale Bertone ha inaugurato di recente una mostra a Palazzo Venezia insieme a un noto corruttore e frequentatore di escort. Mercoledì scorso si è tenuto un incontro tra papa Ratzinger e Gianni Letta, rappresentante dello psiconano, di quasi un'ora i cui contenuti non sono stati resi pubblici. Cristo scacciava i mercanti dal Tempio, questi ce li fanno entrare.

24 Ott 2009, 19:40 | Scrivi | Commenti (88) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

QUESTI SONO I PRETI!!!NON I PAPPONI CHE SIAMO ABITUATI A VEDERE IN TV.
W GRILLO

LEONARDO COCOLA 28.10.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento

«Chi disprezza voi disprezza me, ma chi disprezza me disprezza il Padre che mi ha mandato». (Mt 11)

Marco Vittone 28.10.09 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AAA cercasi bravo esorcista, beppe sta delirando, colmo di superbia con saccente menzogna cerca di allontanare le anime dalla Chiesa.
L'opera demoniaca e palese, urge intervento liberatorio!
Grazie

Marco Vittone 28.10.09 08:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, attenti al menzognero bestemmiatore.
Non cascate nel tranello, aprite gli occhi!
Questa è la voce inconfondibile del cornuto, tentatore che vi inganna!
IO NON CI CASCO!
VADE RETRO

Marco Vittone 27.10.09 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo il quadro della situazione.
Come è possibile, dico io, che qui da noi un emerito signor Nessuno, una scorreggina nell'universo, un buffone, un demente, una barzelletta ambulante, un delinquente abitualearrogante coi deboli e disgustoso leccaculo coi potenti, la faccia da padrone, faccia il cazzo che gli pare, insultando chiunque impunemente, dettando legge come conviene a lui, e imponendo norme che lui per primo viola, tutte e sistematicamente, contando su una vasta platea di pavidi e pusillanimi e su un codazzo di servi e gaglioffi cerebrolesi, zotici, sozzi, volgari, ignoranti e ottusi?
Che ridicole, sciocche, patetiche cocotte analfabete sian levate sugli allori e coperte di onorificenze
per meriti e pregevoli servizietti di lingua di ben altrt tipo che politico-letterario?
Che persone dabbene, sensibili, generose, intelligenti debbano soggiacere alle angarie di questa cosca mafiosa e malavitosa che trama nell'ombra e appesta l'ambiente con falsità, infamità. troiate, calunnie, minacce e intimidazioni?
E come è possibile dover pensare che Lassù si continui a dormire e che Colui che dovrebbe vigilare lasci fare, finga di non sapere e non vedere, taccia e acconsenta, se non addirittura sia mandante, complice e compare?
Va bena così?
Non ci si dovrebbe mettere una pezza?
Non si dovrebbe reagire, riscattarsi, bonificare, cacciarli a calci in culo dal Tempio quella muta di cagnacci, quella cricca di briganti e di somari?
E invece vieppiù perdura e peggiora il truce andazzo, il mefitico olezzo.
Contenti voi, contenti tutti.
Noi il nostro dovere l'abbiamo fatto.

Solo una preciszione in chiosa.
Qui non si sta parlando dell'Italia, ma di un altro sito. "Questo" sito.
Questo blog!
O di tutti e due, se volete.
Che sono , non a caso, perfettamente speculari.
Ave.


italy forum 26.10.09 15:46| 
 |
Rispondi al commento

"...Fate dunque e osservate tutte le cose che vi diranno, ma non fate secondo le loro opere; perché dicono e non fanno. Infatti, legano dei fardelli pesanti e li mettono sulle spalle della gente; ma loro non li vogliono muovere neppure con un dito. Tutte le loro opere le fanno per essere osservati dagli uomini; infatti allargano le loro filatterie e allungano le frange dei mantelli; amano i primi posti nei conviti, i primi seggi nelle sinagoghe, i saluti nelle piazze ed essere chiamati dalla gente: "Rabbì!" Ma voi non vi fate chiamare "Rabbì"; perché uno solo è il vostro Maestro e voi siete tutti fratelli. Non chiamate nessuno sulla terra vostro padre, perché uno solo è il Padre vostro, quello che è nei cieli" (Gesù - Vangelo di Matteo)

E chi ha orecchi per intendere...

Fabio Palazzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.09 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre i soliti i sigg. del Vaticano:predicano,quasi sempre bene,e poi razzolano male.
Quante volte hanno messo in croce quel povero Cristo.

Giuseppe V. Commentatore certificato 26.10.09 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete presente il vescovo del film The Mission, quello che piangeva lacrime di coccodrillo dopo che preti e indios erano stati trucidati dai soldati spagnoli? Ecco.

Riccardo M 26.10.09 08:36| 
 |
Rispondi al commento

se la chiesa di oggi mettesse in pratica gli insegnamenti di Gesu' non ci troveremmo nelle condizioni di non credere piu' a niente

giancarlo P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.09 07:50| 
 |
Rispondi al commento

.....Dopo un tempo di silenzio e di paziente sopportazione sento in prima persona il dovere di rispondere alle tue aspre critiche.......MA SENTILO STA' BERTUCCIA O BERTONE PROVA A RISPONDERE ANCHE A NOI VISTO CHE LA CRITICA SUL TUO OPERATO LA FACCIAMO ANCHE NOI!
MA QUANTO IMPARERETE A INPICCIARVI SOLO DEGLI AFFARI DEL VATICANO E LASCIATE PERDERE L'ITALIA E GLI ITALIANI.
PAZIENTE SOPPORTAZIONE CERTAMENTE SARAI STITICO VISTO CHE PER RISPONDERE UNA CACATA DI RISPOSTA CI METTI TANTO TEMPO!
VIENI SU QUESTO BLOG E VEDRAI CHE NON SOLO DON PAOLO TI CRITICA.

mario l 25.10.09 22:05| 
 |
Rispondi al commento

AH BERTO' DIMETTITIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!

mario l 25.10.09 21:58| 
 |
Rispondi al commento

vediamo se sta volta funziona...?
non fare al prossimo ciò che non vorresti venga fatto a te.
tutto qui! e per "predicare" questa formula non c`é bisogno di religioni.
essendo noi tutti parte di del "creato", siamo parte integrante del creatore, che sicuramente non é spiegabile ne con una bibbia
ne con un corano...etc...
riflettendo un momentino sul concetto che il "figlio di dio" é venuto al mondo per salvare o redimere l`umanità...
c`é da sottolineare che l`operazione non é per niente riuscita...
e poi son bastati solo 30 denari per tradirlo...! per poi metterlo in croce... come un comune malfattore...
su questo varrebbe certamente la pena riflettere un po...
chiaro che Gesù era figlio di dio, ma non più ne meno di tutti noi
senza voler minimamente sminuire il suo operato, che a quanto pare, fu poi sopratutto sfruttato per sottomettere e terrorizzare il popolo,
assicurando ai così detti nobili, anch`essi "schelti per volontà divina"...la loro posizione predominante, dittatoriale, criminale...
della quale la chiesa, le religioni in generale, hanno da sempre aprofittato... fino al giorno d`oggi...
non serve a niente riformare la religione, di ciò che il mondo ha bisogno é una riforma profonda del concetto denaro...
dove ogni singolo avrà a sua disposizione ciò che realmente gli serve e non un centesimo di più...
riforma che causerebbe la caduta di moltissime istituzioni...
istituzioni che con l`illusione denaro, fanno il bell e brutto tempo... incrementando la criminalità di ogni genere.
causando crisi economiche a piacimento e gran parte delle scagure ecologiche... con il pretesto di ottimizzare la rendita...
di chi e di che cosa poi...???
questo risolverebbe allo stesso tempo il problema politica e dei politici... che intraprendono questo lavoro solo per denaro...
senza rendere alcun servizzio alla comunità...
sembra un utopia, ma l`evoluzione é in corso...
e tu Beppe ne fai già da tempo parte...


Don Farinella sei un autentico cristiano e mi rendi fiero di esserlo di nuovo anch'io grazie al tuo messaggio di amore, umiltà e solidarietà sopratutto per i più deboli.

Anthony Joseph Geha Yuja 25.10.09 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Ora basta. Siamo nel 2009 e continuiamo a permettere a certi personaggi di parlare. La chiesa ed i suoi adepti a qualunque livello devono restare estranei alla politica. Non dobbiamo più permettere di dire alcunché. Non vi è differenza alcune differenza tra il Sig. Farinella ed il sig. Bertone.

Diego T., Seregno Commentatore certificato 25.10.09 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

---> segue:

Ho ricevuto migliaia di lettere, migliaia di e-mail e di telefonate di adesione e non creda che tutto questo mi faccia piacere perché è una sofferenza per me sentirmi dire che «se sono ancora nella Chiesa è perché vi sono preti come lei». La gente crede di farmi un complimento, invece affonda il coltello nella piaga perché è il segno che le persone dietro al Vangelo corrono a braccia spalancate, ma si fermano davanti agli interessi e ai comportamenti degli uomini di Chiesa che dovrebbero testimoniare la vita eterna, l’amore di Dio e la via del Vangelo. Forse lei e gli altri «eminentissimi» vivete troppo nel palazzo ovattato di incenso e di onori, e vi sfugge il polso feriale della gente comune che pretende da noi coerenza e verità. Sì, io mi aspetto dai miei vescovi che mi siano di esempio, di esempio trasparente e se vogliono che non mi occupi di politica e di politici, comincino a farlo loro e io li seguirò obbediente e pacifico.

Paolo Farinella, prete cattolico (poco romano)

FINE (per ora) !

Marco D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.09 18:24| 
 |
Rispondi al commento

---> segue:

Possono piacere o non piacere il contenuto e il tono, ma nessuno può accusarmi di eresia o di altro inerente la fede. La domanda è le cose che dico sono vere o false? Sono parzialmente vere o parzialmente false? In genere si trincera dietro «il tono» chi non ha argomenti da contrapporre.

Prego Dio che l’annuncio del vangelo nella sua purezza prenda il sopravvento sulla diplomazia o i «doveri istituzionali» che possono oscurare, e di fatto oscurano, il ministero sacerdotale che vescovi preti dovremmo sempre perseguire. Resta il fatto che la presenza del cardinale Bertone a quella mostra, senza una parola «altra» ha suscitato in moltissimi «– cristiani e non – non poco stupore e disappunto». Anzi: scandalo.

Don Paolo Farinella, prete

Della lunga lettera pubblica di risposta di don Paolo allego gli ultimi capoversi, eccoli:

RISPOSTA MIA AL CARDINALE BERTONE E AL CARDINALE BAGNASCO

[Spedita via e-mail personale il giorno 21 ottobre 2009, ore 12,43 prima di renderla pubblica]

Lei ha parlato da diplomatico, e, a mio parere, non da sacerdote. Prima di fare il discorso e a microfoni aperti, io penso che avrebbe dovuto invitare il presidente del consiglio a chiedere scusa per il suo operato, tanto più in contraddizione, in quanto lui si spaccia per cattolico credente. Oppure, avrebbe dovuto dire: «Sig. presidente del consiglio, sono qui per inaugurare una mostra, ma non pensi che la mia presenza possa essere una assoluzione preventiva per il suo comportamento deplorevole e scandaloso che esige una riparazione pubblica». Lei non lo ha fatto, ma si è adeguato diplomaticamente alla bisogna e se non ha messo in imbarazzo il presidente del consiglio, non ha reso, a mio modesto parere, un servizio alla Chiesa.

---> segue

Marco D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.09 18:19| 
 |
Rispondi al commento

oggi a "in mezzora"calderoli ha detto che la d'addario non è una escort ma la fidanzata di berlusconi

carlo a., lucca Commentatore certificato 25.10.09 18:16| 
 |
Rispondi al commento

---> segue:

Nessuno può accusarmi di essere malato di protagonismo perché ho rifiutato in questi giorni intervisti a tv locali e nazionali, e quelle che appaiono sono improvvisate. In internet circolano solo un paio di mie foto e non da me divulgate. Non cerco consenso e non sono alla testa di alcun movimento. Testimonio solo per me stesso, da me stesso. Quando ho da dire qualcosa lo comunico a circa un migliaio di persone con le quali sono in contatto. Il resto viene da solo.

Mi è parso di leggere nelle due lettere, «un velato avvertimento», quasi un avviso ad un successivo provvedimento disciplinare nei miei confronti. Poiché sono prete cattolico per vocazione e per scelta libera e non per convenienza, dichiaro pubblicamente che accetterò qualunque provvedimento inerente la «dottrina e la morale e la disciplina canonica», gli unici campi su cui i vescovi hanno competenza su di me e che io riconosco. Lo devono fare però nella debita forma, prevista dal Diritto. I cardinali Bertone e Bagnasco si occupano di politica e di politici e intervengono spesso identificandosi con la «Chiesa» tout-court compiendo un illecito dal punto di vista teologico perché la Chiesa è molto più ampia della gerarchia che è solo una componente di essa. La materia su sui stiamo discutendo appartiene alle cose fallibili e alle vicende di questo mondo, sulle quali l’opinione dei cardinali si pone sullo stesso piano di quella di chiunque altro. Essi infatti non possono invocare il «magistero» perché nelle lettere a Bertone e/o a Bagnasco non tocco argomenti di «dottrina».

Sono prete cattolico e apostolico, non sono romano perché la «romanità» non è una caratteristica che rientra tra le quattro espresse nel «simbolo niceno-costantinopolitano». Mi avvalgo della mia libertà di valutare ciò che accade nel mio tempo e di leggerlo alla luce del vangelo e del magistero definito.

---> segue

Marco D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.09 18:10| 
 |
Rispondi al commento

---> continua:

Il fatto che due cardinali si compattino per rispondere «ufficialmente» (carta con tanto di stemma del cardinale Bertone), a mio parere sta a significare che ho toccato nervi scoperti che fanno male, tanto male che i due porporati non rispondono minimamente agli interrogativi che io pongo, ma esprimono il loro disappunto perché non sanno cosa rispondere e forse hanno informazioni più dirette di quelle che posso avere io (non ho servizi segreti a mio servizio) della gravità e della profondità del dissenso all’interno della Chiesa che si configura sempre più come uno scisma sommerso e, oggi, non più tanto silenzioso.

Nel 2009 sono usciti, senza scalpore, ma con notevole impatto, due libri, editi ambedue da «Il Segno dei Gabrielli, San Pietro in Cariano (VR)» che dovrebbero essere un campanello di allarme per la gerarchia di ciò che sta accadendo nel fiume carsico del mondo cattolico: Piero Cappelli Lo scisma silenzioso. Dalla casta clericale alla profezia della fede e J. M. Castillo, La Chiesa e i diritti umani. Chi vive «sulla strada» vede con sgomento lo scollamento sempre più largo tra la gerarchia cattolica e la vita reale dei credenti che ormai vivono una propria vita con una religiosità personalizzata. Su questo specifico punto, mi riservo di essere più puntuale in una lettera riservata al mio vescovo perché possa valutare e riflettere sulla gravità del momento.

Il cardinale Bagnasco parla delle mie prese di posizione come di «atteggiamento che suscita in molti – cristiani e non – non poco stupore e disappunto». Mi piacerebbe che fosse più esplicito su questo punto, dicendo «chi, perché e quanti» sono i «disappuntati». Ricevo migliaia di lettere e solo quattro contestazioni, di cui due sulle mie posizioni nei confronti dei militari morti in Afghanistan (la documentazione è a disposizione, non tanto per la quantità, quanto per i contenuti e le motivazioni). Nessuno può accusarmi di essere ---> continua

Marco D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.09 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Anche io come altri 787 richiedenti ricevo nella mia casella di posta elettronica una mailing list di don Paolo Farinella, cosa che è possibile ricevere su richiesta all'indirizzo paolo_farinella@fastwebnet.it

Per quelli interessati allego la risposta pubblica di don Paolo alla lettera pubblica congiunta di Bertone e Bagnasco cardinali. Ecco una prima premessa, seguirà la risposta che don Paolo vorrebbe pubblica:

CARTEGGIO FARINELLA PRETE – BERTONE/BAGNASCO CARDINALI

– Ottobre 2009 –

Il cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato vaticano, ha chiesto e ottenuto la pubblicazione sul settimanale cattolico genovese «Il Cittadino» della sua risposta a due mie lettere a lui indirizzate (11-09 e 08-10 2009). La lettera è accompagnata da una seconda, scritta dal cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e, non possiamo dimenticare, anche presidente della Cei. Lo stesso giorno della pubblicazione ho inviato ai due cardinali la mia risposta, chiedendo che venga pubblicata sullo stesso settimanale. Non credo di pensare male, se dico che non la pubblicheranno mai. Lo hanno fatto già altre volte. Per questo motivo rendo la pubblica come risposta pacata, con una premessa previa.

Premessa

Si narra nel vangelo di Luca (23,12) che Erode e Pilato erano «nemici» e dopo essersi palleggiato Gesù come uno «stravagante», divennero «amici». Le mie prese pubbliche sulle attività «politiche» del Segretario di Stato e del Presidente della Cei (sottolineo «politiche», non «pastorali» o «dottrinali») hanno avuto come primo effetto quello di avvicinare i due cardinali che, sul caso Boffo/Feltri, sembravano essersi divaricati. E’ evidente che nella Chiesa io lavoro per la comunione e non per dividere.

--> segue

Marco D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.09 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Tutto bello ciò che ho letto nei vari "post".
Ma noto che è tutto privo di indulgenza.
Siamo figli di questi tempi.
Forse verranno tempi migliori.
O forse no.
Io credo solo che sarebbe meglio trascorrere questo tempo senza troppi scontri, nè ideologici nè religiosi, nè di critiche spietate.
Amarsi e basta.....no?
Quelli che si piacciono devono solo attrarre coloro che gli piacciono.
Sarebbe un mondo almeno colorato.
Troppo Hippie?
No, non c'è mai un troppo nelle cose belle.

Alex Stefani 25.10.09 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ero nei sobborghi di Parigi quando venni ucciso dai sicari di Filippo il Bello con il beneplacito del papa Clemente V, morii per 20 pugnalate inferte alla schiena, ebbi almeno la fortuna di non venire cotto a fuoco lento come il gran maestro Jaques de Molay nell'ottobre del 1307, ma ciò che non disse mai nessuno è che con coi morirono i nostri genitori, le nostre sorelle, tutti i nostri parenti, in un orgia di sangue motivata dalla ricerca dei nostri soldi; ero a Roma nel 1504 quando per procurare i fondi per la costruzione della basilica di S. Pietro si iniziarono a vendere le indulgenze non c'era più l'etica, una vita retta, solo soldi, soldi e falsita'.

Ero accanto ai roghi su cui bruciarono le streghe della Val Camonica, donne sveglie che curavano con le erbe, ne conoscevano i principi curativi, ma la chiesa riteneva che queste fossero arti per soli uomini e le vidi bruciare con i miei occhi, con le lacrime e la rabbia nel veder morire mia sorella.

Ero con i bersaglieri dopo l'apertura della breccia di prta Pia, ciò che vidi il giorno dopo nelle carceri vaticane fece sbottare il buon Garibaldi che definiì il papa Pio IX "metro cubo di merda", mucchi di vestiti fra cui giochi di bimbi,come avrei visto molto più tardi appena al di fuori dei campi di "lavoro" di Mathausen.

Ora quando sento parlare di chiesa cattolica ricordo tutto questo e ciò che mi trattiene dal tagliare la gola ai ministri di questo culto sanguinario è solo l'aver conosciuto la parola di Gesù detto il Cristo, non dai vangeli, scritti già slavati, tagliati e deturpati prima del primo consiglio di Nicea, ma dall'aver sentito le parole del maestro da chi è stato vicino a lui, così diverso da come descritto, più un maestro che un fenomeno, era circondato da gente umile, le anime dei ricchi, dei farisei erano troppo corrotte per capirlo, esattamente come la stragrande maggioranza del clero attuale.

Arturo A., Muscoline Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.09 16:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe. Devi anche considerare che Cristo non c'è più; è morto 1976 anni fa.

Ponzio Pilato 25.10.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Egregio ultimo Papa,
gli ultimi strascichi di medioevo sono caduti con l'avvento della Rete, che sta estendendo i limiti della cultura fino alle persone più umili.
Oggi lo sappiamo tutti che la Chiesa ha costruito il suo potere sul sangue di 500 milioni di persone - bruciate vive, strangolate o passate a fil di spada (Inquisizione) - sulla fabbricazione di documenti falsi (Donazione di Costantino) e i Concordati con gli Stati fascisti o pseudo democratici, come quello italiano.
E' inutile quindi che i preti continuino a fare i furbi. Non farete più breccia. La gente continuerà a non credere in quello che dite e lo scisma sommerso in corso emergerà prima di quanto Lei non pensi.
Con l'avvento della democrazia partecipativa la pacchia per tutti quelli che vivono a sbafo sfruttando la buona fede altrui è finita.
Lei sa bene che quando, come avvenne dopo la rivoluzione francese, cade un Potere cadono tutti gli altri.
A questo mondo nulla è eterno. Tutto sparisce prima o poi.
Ovviamente non glene faccio una colpa. L'evoluzione della specie è passata dal pensiero magico a quello scientifico.
Perciò si metta l'animo in pace e non si faccia più illusioni.

nostradamus
l'informazione vi distruggerà
clicca sul mio nome


alessandro c., lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.09 13:02| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il segretario del Vaticano Tarcisio Bertone, ha risposto alle critiche di don Farinella :"Dopo un tempo di silenzio e di paziente sopportazione..."
Egregio Segretario,
lasci che don Farinella parli e salvi quel poco che c'è ancora da salvare nella credibilità della Chiesa. Non la sua, ma la nostra sopportazione è finita. Non scriva a lui, ma replichi direttamente agli autori di "Vaticano SPA". Non che molti italiani avessero bisogno di leggere il libro, quello che mancava erano i dati : adesso ci sono , incontrovertibili. Quindi non vi resta che usare un'arma che pur possedete: la Scomunica ! Ma non contro chi dissente da voi, ma contro coloro che prima commettono orrendi delitti, poi vengono a confessarsi da voi,etc., etc. Ci tengono tanto alla vostra benedizione, al vostro perdono..Beh, metteteli alla prova.Cominciate a non andare alle loro processioni..Se le facciano da soli !

Claudia - Ts 25.10.09 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Bertoni dice:
"Dopo un tempo di silenzio e di paziente sopportazione"

Lui ha avuto una paziente sopportazione ????

E che dobbiamo dire noi che sono secoli che ce li abbiamo sui marroni ????

Aldo F., napoli Commentatore certificato 25.10.09 12:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Chiesa è la più Grande associazione a delinquere di stampo mentale del Mondo ed impone il suo credo a miliardi e miliardi di individui tutti a lei assoggiogati.

In nome di un falso dio mai esistito si cela la vera sola ed unica setta religiosa la quale vanta milioni e milioni di morti ammazzati in 2000 anni.

SKYLINE ™ Commentatore certificato 25.10.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina leggendo di INFORMAZIONE ALTERNATIVA(e quindi VERA per DEFINIZIONE)sui siti dei Meetup grillini e sui LIBERI BLOGS della rete vengo attratto da questa notizia:

http://www.facebook.com/home.php?ref=home#/note.php?note_id=182420978658&id=1478432308&ref=mf

CASALECCHIO RADE AL SUOLO UN BOSCO DI SEI ETTARI

il consigliere della Lista Grillo presso il Comune di Bologna alle 00.02 di sabato è in UFFICIO a controllare le carte, i "PAPELLI" dei SOLITI NOTI e AMICI degli AMICI ... e butta caso cosa SCOPRE?! Il SOLITO INCIUCIO AFFARISTICO-POLITICO:

"Con una delibera approvata sotto silenzio questo luglio, il comune di Casalecchio ha dato il via all’abbattimento di centinaia di alberi su una superficie di sei ettari di bosco.
L’area (vicina al nodo autostradale) verrà destinata all’edilizia residenziale.
Nonostante questo, domani domenica 25 ottobre, il comune, colpevole di questo scempio di alberi, paradossalmente organizza una giornata dal nome “festa degli alberi” (!!!).
Siamo alla totale presa in giro dei cittadini!
Non si elimina completamente un bosco di SEI ettari dal territorio di un comune, senza prima avviare un percorso partecipato con i cittadini dello stesso".

IO ho già mandato una mail al SINDACO Simone Gamberini(PD)per CHIEDERE delucidazioni in merito:

http://www.comune.casalecchio.bo.it/servizi/menu/dinamica.aspx?idArea=408&idCat=819&ID=415

CHI vuole può darci una mano scrivendo all'indirizzo:

segreteria.sindaco@comune.casalecchio.bo.it

BREVI ma CHIARI!

Marco B. 25.10.09 11:49| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Santa Chiesa Apostolica Romana continua sulla strada anticristica e questo intervento di bertone ne è un'ulteriore conferma. Inutile quindi che i loro papi e re si straccino le vesti sul perchè del calo delle conversioni, delle vocazioi, dell'abbandono del popolo alle loro ancronistiche e irreali richieste.

Ross Tirelli (rosstirelli), Torino Commentatore certificato 25.10.09 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Da cattolico dico solo che il Vaticano ha tirato troppo la corda e che personalmente non darò più mezzo euro alla Chiesa. Non avete avuto il coraggio di allontanare il puttaniere Berlusconi, siete solo spaventati dalla destra e dalle sue reazioni. Che delusione.

Luca Mastrodonato Commentatore certificato 25.10.09 11:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

L'unico dogma che deve accomunare tutte le persone di buona volontà è il genere non l'appartenenza a chiese e organismi che inquadrano, limitano e inzombiscono.
Per fare non occorre appartenere.

Alberto Gramaccini 25.10.09 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Ammesso e non concesso che Gesù cristo sia mai esistito, quello che si racconta di lui è perfettamente incompatibile con ogni singola particella della chiesa. Ribaltando esattamente quello che è il messggio evangelico di gesu cristo si ottiene quello che è la chiesa oggi e quello che è stata nei secoli. Il fatto, ad esempio, che esista una chiesa, è gia di per se in forte contraddizione con il messaggio cristiano. Sono solo un pugno di pagliacci vestiti di rosso pagati per dire coglionate dalla mattina alla sera, tra velluti ed ori. Appena una persona che segua davvero il vangelo apre bocca ... Farinella, il prete dovresti farlo senza confonderti con questa gente, loro non molleranno mai perciò tu mollali e fai il prete da laico!

Eugenio Ricca 25.10.09 10:46| 
 |
Rispondi al commento

TARCISIO BERTONE, come può una nullità del tuo stampo soltanto sfiorare l'idea di poter commentare o opinare sulle parole oneste e trasparenti di Paolo Farinella.

TARCISIO BERTONE quando tu entri in chiesa, Gesù esce...

TARCISIO BERTONE il Tarantini del vaticANO

Gabriele ., roma Commentatore certificato 25.10.09 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a Bertone relativamente al suo passo per il quale il messaggio evangelico sembra un invito ad assistere seraficamente a tutte le malefatte.

NO! io ho capito un'altra cosa :

Perdonare si, tacere ed assistere passivi mai

alberto gori 25.10.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento

L'IPOCRISIA,più di ogni altra cosa, è il Male che correde il Mondo fin dalle sue fondamenta.-
....le tue "esternazioni": esse sono la "trasparenza" poichè nascono dall'anima.--
....tue "aspre critiche": le "pillole" che servono a sanare i mali,non vanno addolcite specie quando i mali sono "nell'immoralità" delle cose.--
....senza odio e senza preconcetti ideologici: non di odio si tratta ma di "sdegno" verso il Male e verso chi dovrebbe combatterlo in nome anche "dell'Investitura".- Ma tant'è che molti credono che si possa servire Dio e Satana in "contemporanea".- Nessun preconcetto ideologico,ma l'esposizione,nuda e cruda,della realtà e delle testimonianze.--
....il bene della Chiesa e di ogni persona umana: l'errore "chiarificatore e rivelatore" del concetto stà già nella sua collocazione dell'ordine di importanza:"E' il Bene supremo dell'Essere Umano che "apporta" il Bene alla Chiesa,e non viceversa.-----
Non abbiamo bisogno di "Paramenti" ma di "Missionari di Dio".-

michele p., battipaglia Commentatore certificato 25.10.09 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Forse qualcuno dimentica che uno degli evangelisti (N.B: morto poi come quasi tutti gli altri, ovvero martire) era un noto esattore di tasse per conto dei Romani --> leggasi "LADRO E INFAME", come i nostri politici, no?

Prima di sparare a zero su argomenti di questo tipo, consiglio agli aitanti "protestanti della fede" qui presenti di farsi una lettura approfondita della Bibbia PRIMA di dire "Gesu ha fatto questo, Gesù ha fatto quest'altro..." altrimenti si rischia (come purtroppo vedo MOLTO spesso) di scrivere CAG-ATE senza senso :P

Non dico di perdere il senso critico in merito alla gerarchia ecclesiale, ma prima di dire "secondo Dio stesso questo è sbagliato!", magari sarebbe opportuno leggere cosa ne pensa effettivamente Dio, altrimenti diventa un "secondo ME è sbagliato!" --> il che si trasforma in un grosso "CHI SE NE FREGA!" da parte mia e di tantissimi altri che ogni tanto "sprecano tempo" a informarsi meglio su quello che Dio vuole davvero dirci.

P.S: ovviamente il commento è rivolto a chi ha ancora almeno un barlume di fede verso un Dio...presumo che per gli atei siano parole senza senso! Oh beh, anche Gesù, come qualcuno ha detto, lo hanno addirittura messo in croce...

Forse Dimentico 25.10.09 10:01| 
 |
Rispondi al commento

@@@ AnSia NewSSS:Il consiglio "disinteressato" @@

Il cardinale e gran camerlengo "di santa romana chiesa",visto che ha appoggiato,senza temere vergogna,berlusKazz nel family dei e nelle ultime elezioni.Visto che non perde e non perderà mai l'abitudine di entrare sempre "a gamba tesa" nelle cose dell'Italia.Letto,inoltre,ciò ha scritto a don Farinella,dovrebbe rispondere a queste domande:1)Davvero Lei pensa di avere il cuore puro,come pretende che gli altri abbiano?

2)Davvero Lei,che ha avuto l'ardire di appoggiare berlusKazz nel family dei e nelle ultime elezioni politiche,vive senza odio e preconcetti nel confronto del popolo italico/insular/padaGno? Popolo,Le ricordo,a cui Lei ha "rubato" tutto ciò che poteva rubare facendosi "abrogare" l'ICI e facendosi "consegnare" tantiSSSimo altro?
######
Mi permetto di consigliarLe:"Lech zayen et ima shelcha"....(per la traduzione sì rivolga al "pastore tedesco" che é,mi dicono,capaciSSSimo di leggere e tradurre:"l'Ithler/tedescofen")
Cam.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 25.10.09 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cristo scacciava i mercanti dal Tempio, questi ce li fanno entrare.

Cristo è venuto sulla terra per curare i malati (come anche questi politici) non i sani, le persone sane conoscono Cristo e sanno come agisce nei loro cuori, sono i malati nel profondo dei loro cuori che vanno redenti, invece di stare sempre a giudicare a puntare il dito contro tutti e tutto (lo so benissimo che ci sono cose sbagliate) allora cerchiamo di cambiare queste cose a partire dal nostro piccolo e da noi stessi.

"Chi è senza peccato scagli la prima pietra"
mi pare di ricordare che nessuno mosse un dito.

Nik Salsabanda 25.10.09 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Il segretario del Vaticano Tarcisio Bertone è invitato su queste pagine per capire veramente cosa gli italiani pensano di lui e di tutti quelli come lui.
Ah berto' perchè non provi a zappare la terra conoscerai finalmente la fatica e il sudore e quello che mangerai lo mangerai con soddisfazione!

mario l 25.10.09 09:44| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Segnalo il Fans Club di Don Farinella su Facebook:
http://www.facebook.com/group.php?gid=157850933908#/group.php?gid=157850933908

Marco M. 25.10.09 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Farinella prepara lo scisma che io ci sono!!!
Bertone Vergognati!!! predichi (quasi) bene, ma razzoli propprio male!!!

Marco M. 25.10.09 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Marrazzo si è almeno dimesso, ma BASSOLINO, la MASTELLA, pur sotto processi e arresti NON SI DIMETTONO MAI e hanno fatto perdere molti molti voti a sinistra ! e non si vergognano neppure: dicono : SIAMO PERBENISSIMO ! Bravo MARRAZZO !

graziella iaccarino-idelson 25.10.09 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito bene: Marrazzo che andava a trans con l'auto blu si dimette e il nano che andava a puttane e se le faceva portare con auto blu, aereo blu, traghetto blu ecc. ecc. non ci pensa neppure? Ma non sarà micca per via della differenza del buco nel quale i due lo infilavano? Via non scherziamo!
Fatti processare buffone!!

ps: ma se Marrazzo era ricattabile dai suoi trans, da chi sarà mai sotto ricatto il nanetto?

Saluti a tutti Enrico l'analista.

enrico c. Commentatore certificato 25.10.09 07:33| 
 |
Rispondi al commento

I principi politici che i partiti con la schiena diìritta devono seguire nei confronti della Chisa cattolica sono quelli seguenti (dal Manifesto del Fronte Popolare Italiano http://www.appelloalpopolo.it/?p=22).
:

"29. Siamo favorevoli ad agevolare la nascita mediante la procreazione assistita.

30. Crediamo che debba essere riconosciuto finanche il diritto di seguire l’usanza di antichi popoli, presso i quali gli anziani, avvertendo l’avvicinarsi della fine, si isolavano dalla comunità, si sedevano sotto un grande albero e attendevano la morte come ultimo tenero abbraccio della madre terra.

31. La vita è piena, non vuota; è concreta non astratta. La vita è ciò che corre tra la nascita e la morte. L’enorme importanza assunta, presso certe dottrine, soprattutto religioni, dalla nascita e dalla morte fa da contraltare al declino della vita. Il fenomeno deve esser invertito.

32. Se la chiesa cattolica vuole essere una associazione, riconosciuta o non riconosciuta, come tutte le altre, pienamente legittimata ad esprimersi sulle scelte politiche del popolo italiano, deve prima rinunciare a tutti i privilegi concessi con il concordato e le leggi di revisione e deve cessare di essere uno Stato. Altrimenti deve stare in silenzio: può parlare ai cattolici; non ai politici italiani, né ai cittadini italiani. Tutte le altre confessioni religiose, essendo prive dei privilegi della chiesa cattolica, devono essere libere di esprimere le opinioni che vogliono, anche sulle scelte politiche che il popolo italiano si trovi a prendere.

33. Quando il nostro interlocutore, nel discorrere di problemi politici – e ribadiamo di problemi politici – afferma “io sono cattolico”, noi gli rispondiamo: “Non ci interessa minimamente. Cita le tue scritture sacre! Le parole delle sacre scritture, in particolare le parole di Gesù, le ascoltiamo sempre volentieri e non ci interessa se chi le pronuncia è cattolico o meno.”


Stefano D., Roma Commentatore certificato 25.10.09 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Le donne, da sempre, nei secoli, sono state le vittime preferite del clero (torturate, stuprate, bruciate vive), ebbene, sono quelle che più assiduamente, continuano a frequentare la chiesa.
Saranno mica masochiste?

antonio d., carrara Commentatore certificato 25.10.09 00:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cristo non ha mai usato la vilenza, ne contro assassini, ldri, despoti.
L'ha usata una sola volta.
Contro i mercanti nel tempio.
Ed è in nume suo, che questi aberranti figuri, affamatori di popoli e mortificatori di anime, regnano da secoli su popoli ignoranti o corrotti.
Marx, resuscita e cacciali via, a forconi nel culo.

antonio d., carrara Commentatore certificato 24.10.09 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Gesù pranzava in casa dei pubblicani e dei peccatori in genere e fu molto criticato per questo... alle critiche rispose che sono i malati ad avere bisogno del medico.

michele perazzani 24.10.09 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.................Ti ricordo solo che come sacerdoti possiamo e dobbiamo lavorare con cuore puro, senza odio e senza preconcetti ideologici, ma con la forza dell’annuncio evangelico, per il bene ECONOMICO della Chiesa.
AH BERTAZZO LA VERITA' è CHE SIETE DEI MANGIAPANE A TRADIMENTO NON AVETE MAI FATTO UN CAZZO IN VITA VOSTRA E PRETENDETE DI FARE LA MORALE A CHI SUDA PER PORTARE AVANTI LA CARRETTA O FAMIGLIA.....MA PROVA A CERCARTI UN LAVORO ONESTO!

mario l 24.10.09 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti ricordo solo che come sacerdoti possiamo e dobbiamo lavorare con cuore puro, senza odio e senza preconcetti ideologici, ma con la forza dell’annuncio evangelico, per il bene ECONOMICO della Chiesa.
AH BERTAZZO LA VERITA' è CHE SIETE DEI MANGIAPANE A TRADIMENTO NON AVETE MAI FATTO UN CAZZO IN VITA VOSTRA E PRETENDETE DI FARE LA MORALE A CHI SUDA PER PORTARE AVANTI LA CARRETTA O FAMIGLIA.....MA PROVA A CERCARTI UN LAVORO ONESTO!

mario l 24.10.09 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Gli uomini con la tonaca nera sono i peggiori esseri.Anticristiani per eccellenza.L'inferno è popolato da tutti loro

maria rollo 24.10.09 22:29| 
 |
Rispondi al commento

come sacerdoti possiamo e dobbiamo lavorare con cuore puro, senza odio e senza preconcetti ideologici .......

-------------------

Ed infatti loro di preconcetti ideologici non ne hanno.

Italia o Spagna basta che se magna.

Ma che se ne vadano affanculo loro con tutti i mercanti nani.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Che post da chirichetto...

Marco P. Commentatore certificato 24.10.09 21:59| 
 |
Rispondi al commento

"Dopo un tempo di silenzio e di paziente sopportazione..."?????

SOPPORTAZIONE? DI COSA DI GRAZIA!!??

Ma andatevene tutti all'inferno ciurma di ipocriti farisei!!!

Comfortably Numb Commentatore certificato 24.10.09 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Bertone,leggiti Vaticano SPA!!!
Avete anche sulla coscienza la morte di Papa Luciani!!!

oreste mori 24.10.09 21:49| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Bertone, leggiti Vaticano SPA!!!!!

oreste mori 24.10.09 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Ha ha bella questa Beppe

Roberto Malesi 24.10.09 21:30| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
SECONDO ME' TARCISIO BERTONE ETC SE NON SARANNO CACCIATI DAI LORO RAPPRESENTATI, SARA' L'AMICO LASSU' A CACCIARLI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 24.10.09 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me la religione cristiana, così come tutte le grandi religioni, pur partendo da una spinta buona, positiva ed innata dell'uomo di migliorarsi spiritualmente, ha fallito nella sua missione.
La Chiesa cattolica perciò, sempre secondo me, non ha più motivo di esistere perchè non serve a migliorare spiritualmente l'umanità.
Oramai la Chiesa cristiana cattolica è solo una organizzazione autoreferenziale che esiste a livello politico ed economico perchè vuole esistere, perchè nessuna persona o gruppo vuole morire, ma ormai non ha nulla da dare al prossimo.
La chiesa esiste solo per fare i propri interessi e non quelli dell'umanità, proprio come le multinazionali, le banche, i governi, e via dicendo.
Fa parte dell'estabilishment ("sistema di potere costituito: multinazionali, banche, assicurazioni, governi mass media, chiese, ecc), ha fallito la propria missione spirituale per mancanza di etica e di tecnologia spirituale.
Chiedete ad un prete (o a un guru induista, o a un mullah islamico, o a un monaco buddista, ecc., così come ad uno psichiatra) la definizione di "anima": ne sentirete di tutti i colori!
Tutti questi signori non sanno cos'è un'anima, cos'è una persona, cos'è la mente umana (non il cervello, la mente...), e quindi non possono certo fare qualcosa, nè dirci cosa fare per migliorarle.
Per occuparci della parte spirituale della nostra vita terrena dobbiamo cercare di battere altre strade.
Per occuparci della parte materiale della nostra vita terrena dobbiamo considerare la chiesa come una potente organizzazione alla stregua delle altre componenti dell'estabilishment.
Naturalmente accetto tutte le opinioni diverse dalla mia e tutte le critiche al mio punto di vista.
Io però, pur toccando un argomento che è un nervo scoperto nella sensibilità (e negli interessi...) di molte persone, credo di non aver insultato nessuno, e quindi gradirei essere trattato allo stesso modo.
Grazie per l'attenzione.
Ciao a tutti.

Luigi Vicenza, Vicenza Commentatore certificato 24.10.09 21:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma di che ci meravigliamo?

Un alto prelato a Genova, credo Bagnasco, nella predica di una messa, per frenare le separazioni, auspico' che le mogli tollerassero qualche scappatella, e fossero disposte a perdonare per salvare il matrimonio.

Attenzione: le mogli, non i coniugi in generale.

Cosi' ragionano, per cui di fronte a escort e indecenze varie, si sospira, si alzano gli occhi al cielo (e' noto che l'uomo e' debole) e si procede oltre, verso lucrose intese sull'otto per mille e l'ici e verso leggi autoritarie e sessuofobe.

L'importante, dopotutto, e' che rimangano fedeli le mogli. Quello si', che non si puo' tollerare in alcun modo, che siano le mogli a violare la sacralita' del nodo nuziale.

Ma i mariti, suvvia... anche quella Veronica, benedetta donna, mettere tutto in piazza...da sempre si sa che si deve essere indulgenti, verso gli uomini e le loro innocue e inevitabili debolezze carnali...

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 20:51| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Se la chiesa seguisse alla lettera il vangelo don Farinella sarebbe papa e Bertone sarebbe stato scomunicato.

l antidemagogo Commentatore certificato 24.10.09 20:50| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Pecunia non olet.
Leggete il libro Vaticano SpA e capirete il perché di certi comportamenti delle alte sfere di quello Stato. A mio parere la fede e la religione stanno altrove.

Silvano De Lazzari 24.10.09 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abolizione 8 x 1000 per tutte le confessioni religiose. Lo Stato non è gabelliere di nessuno, ci pensino direttamente i fedeli a sostenerli.
Controllo della Banca d'Italia sull'operato dello IOR.
Nessun contributo alle scuole private, come recita la Costituzione.
Amen

alessandro blasi Commentatore certificato 24.10.09 20:08| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viva Don Farinella, sentendo il suo intervento mi è quasi venuta voglia di entrare in chiesa nuovamente.

Propongo una giornata di tutti i grillini a messa da Don Farinella.

Don Farinella continua così, grazie di esserci.

Mario m 24.10.09 19:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E'vero anche che Gesù andava a mangiare in casa dei peccatori,degli scribi e dei farisei pecrhè come dice "non sono i sani che hanno bisogno del medico ma i malati".

andrea d. Commentatore certificato 24.10.09 19:56| 
 |
Rispondi al commento

La chiesa per quanto mi riguarda farebbe piu bella figura a stare zitta ,hanno tradito i principi morali ,come la pedofilia uno dei piu schifosi reati che possa esistere.
Siete i primi produttori di guerre solo per le cazzate di diversi tipi di ideologie che voi stessi vi siete creati.
Dio era uno solo!
Un parola ed un unico credo avrebbero cancellato il 90% delle guerre.
Con la morte di giovanni paolo non ha piu senso credere in qualcosa.

antonello m., francoforte Commentatore certificato 24.10.09 19:51| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori