Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il cacciatore all'uscio


Meglio un vegetariano in casa che un cacciatore all'uscio. Largo ai giovani ottuagenari con lo schioppo! Si può sparare solo a 150 metri da un'abitazione, ma dove esiste un posto senza abitazioni nel raggio di 150 metri in Italia?
"VIGONZA (Padova) (26 ottobre) - Impallinata alla mano destra mentre era nel cortile di casa, impegnata a sbrigare le faccende domestiche. Vittima dell’incidente, M.B., 58 anni, residente in via Bagnoli. Erano le otto del mattino quando un cacciatore di 82 anni, F.D. anch’egli residente a Vigonza, per cause ancora in via di accertamento, si è messo a sparare verso la casa della donna, forse convinto di aver individuato un animale. Poi, però, se ne è andato." mark kaps

26 Ott 2009, 13:49 | Scrivi | Commenti (33) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ripeto domenica mi hanno ucciso il cane un cucciolone che faceva feste a tutti.chi vado a prendere perchè naturalmente l'assassino non si è fatto vedere.cominciano ancora alla mattina alle 6 a sparare sembra di essere in guerra mancano solo i fischi dei razzi.

marina b., brescia Commentatore certificato 27.10.09 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè voi cacciatori per sentirvi parte della natura dovete per forza girare armati? Non potete farvi delle belle passeggiate e via?
Che cavolo ci sarà di bello a sentire il rumore del vostro fucile che squarcia il silenzio del bosco? Veramente, mi sembrate tutti ricoglioniti. In quanto a quello che ha scritto che se non ci fossero i cacciatori a fare selezione naturale (!) in Sardegna i cinghiali devasterebbero tutto, beh, amico mio, qui in Veneto i cinghiali sono apparsi in zone dove prima non c'erano, devastando i terreni; e prova ad indovinare chi ce li ha portati?...
Ma per favore! Con tutti i problemi che abbiamo nel mondo dobbiamo anche pensare a non infastidire i cacciatori, ma è mai possibile!? Andate a tenere puliti i boschi, gli argini dei fiumi, le spiagge...ce ne sono di cose utili da fare in mezzo alla natura, altro che sparare! Ma va la'....

Michele P., Bassano del Grappa Commentatore certificato 27.10.09 18:15| 
 |
Rispondi al commento

1) ma voi cacciatori, mentre state a caccia, vi siete mai chiesti cosa fanno le vostre mogli?
2) il cacciatore è un omino piccino picciò, con un pisellino corto corto e con si addrizza mai, ecco perchè ha bisogno del fuciletto e di pum pum...razza di schifosi, vorrei che fosse permessa la caccia ia vostri figli, li voglio impallinare di persona, poi vediamo.

Raffaella Scelsi (tsunade), Olevano Romano Commentatore certificato 27.10.09 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la caccia è naturale, certo. Però I fucili NO.
Allora i cacciatori andassero a caccia senza armi, a mani nude, correndo all'impazzata dietro alle lepri, ai cinghiali, ai fagiani.
Ci sarebbe da ridere...

simona boldini 27.10.09 15:43| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voi sapete come i cacciatore abituano i cani a non temere i botti degli spari?
Semplicemente sparandogli addosso numerosi pallini, che NON TI UCCIDONO ti lasciano piccole ferite.
E sono centinaia i cani abbandonati che si ritrovano feriti da pallini da caccia negli occhi, nella pancia e via dicendo!

Sapete vero che i cacciatori abbandonano o lasciano legati nei boschi i cani che non sono in grado di cacciare perchè paurosi?

I cacciatori SI SPARASSERO ADDOSSO... elimineremmo tanta gente senza cervello!


Il problema non è la caccia SI' o NO...
Io personalmente la abolirei, nonostante mio padre sia stato cacciatore...
Ma il problema sta nella sua regolamentazione. Come si fa a permettere di sparare a pochi metri da case abitate? Il problema è quello!!! E di chi fa leggi del caxxo.

Marco Dallai 27.10.09 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Io sono un cacciatore da 3 anni.La caccia è una cultura, la caccia quella vera è soprattutto rispetto, rispetto verso l'ambiente e verso gli animali.
Sono già due domeniche che vado a caccia con mio zio e mio cugino ed i loro 4 cani da ferma.Sveglia ore 5.00.Non abbiamo preso nulla, in compenso abbiamo camminato 3 ore in mezzo ai boschi ed abbiamo visto "lavorare i cani".
Mi sono divertito lo stesso e non ho sparato un colpo di fucile.La caccia è anche questo.
Purtroppo in Veneto la caccia "falsa" vuol dire numeri, numero di capi abbattutti, numero di tessere rilasciate, numero di voti alla politica.......
Ciao.

ELIO DAL POZZO 27.10.09 10:02| 
 |
Rispondi al commento

La caccia è una delle attività umane antica quanto chi la pratica. Non esiste Paese al mondo ove questa funzione sia preclusa. Per un Paese che si definisce civile, vietarla sarebbe veramente sciagurato, antidemocartico e incostituzionale. Ciò che è accaduto nel padovano è un incidente. Quanti incidenti ben più gravi accadono tutti i giorni sui posti di lavoro o sulle strade? Di recente sono stato investito da un ottantacinquenne che mia ha sprezzato tibia e perone e allora!!!!

enrico spinelli 27.10.09 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Un cacciatore morto è un cacciatore buono!!

Nothing else matters!!!

Have a nice day!!!

;-)

Sergio da Catania 27.10.09 08:40| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
SAREBBE DA DARE AL CACCIA AI CACCIATORI, CHE CACCIANO ANCHE LE PERSONE, A PALLLETTONI ARRUGINITI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 26.10.09 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che qui si sono riuniti tutti gli ultras anti-caccia. Io non sono cacciatore, ma sono ambientalista e PRO-CACCIA. Anzitutto è uno sport meno imbecille del calcio; gli incidenti di caccia sono IN CALO, non in aumento (lavoro per una rivista d'armi, so cosa dico!), e il fatto che i cacciatori siano tutti ottuagenari non è vero, può esserlo al Nord, non al Sud, non quì in Sardegna dove tra l'altro, se la caccia fosse abolita, la popolazione di cinghiali, che è già abbastanza alta da avergli permesso di devastare l'isola-monumento di Caprera, arriverebbe al punto che che non si potrebbe più piantare un orto e sperare di cavarne qualcosa! E questo dappertutto, non solo in Sardegna, visto che la maggior parte della cosiddetta "Caccia grossa" (cinghiali ed altri ungulati) in Italia non ha predatori naturali, a causa dell'estinzione del lupo, e dunque finirebbe fuori controllo com'è accaduto in Australia per i conigli, e come sta accadendo in Inghilterra per le volpi ora che la caccia ne è stata limitata.
Per quanto riguarda l'andare per boschi senza essere impallinato, anche nelle giornate di caccia, beh, io ci vado abbastanza spesso e non mi sono mai beccato un proiettile. Forze perchè i cacciatori, quelli veri e bravi, sanno riconoscere i rumori che fa una persona da quelli che fa un animale; comunque per evitare questo genere d'incidente negli USA quando si gira nei boschi in stagione di caccia è obbligatorio indossare un giubbottino catarifrangente come quelli che si portano ora anche da noi nelle auto.
I cacciatori da noi non causano, né potranno mai causare, gli stessi danni causati dagli sversamenti di rifiuti tossici gestiti dalle ecomafie a beneficio delle industrie del Nord. Se è vero che si potrebbe pensare ad annate di "fermo" per la caccia ad alcune specie, l'abolizione della caccia è decisamente una pessima idea. Se al Nord non si può cacciare senza essere vicini ad una casa, la colpa è della cementificazione selvaggia, non dei cacciatori.

Pierangelo Tendas, Tempio Pausania (OT) Commentatore certificato 26.10.09 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh... vedo che gli episodi si moltiplicano...
Leggete cosa è successo a Guastalla poche settimane fa... e leggete l'incredibile commento del Sindaco di Guastalla Giorgio Benaglia (PDL).

http://www.listacivica-guastallaliberata.org/2009/10/caccia-e-sicurezza-a-guastalla/

p.s. La maggioranza uscita dalle ultime amministrative di Guastalla è PDL-UDC-LEGA

Lista Civica Guastalla 5 Stelle

Marco Dallai 26.10.09 18:53| 
 |
Rispondi al commento

qualcosa contro i vegetariani?

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 26.10.09 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che penso che la caccia dovrebbe essere abolita e i cacciatori dovrebbero andare nei poligoni a sparare. Ma se proprio intanto volessimo fare un passo avanti i cacciatori dovrebbero poter sparare al massimo solo nelle riserve, e le riserve dovrebbero essere limitatissime sul territorio, per non togliere spazio verde "libero" a tutti gli altri cittadini che se ne sbattono della caccia.

Io vorrei poter essere libero di andare in un bosco a camminare senza la paura di essere impallinato!

Alberto L. 26.10.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE IO HO PAURA DI FARE LA STESSA FINE...ABITO IN UNA CASCINA IN MEZZO AL PARCO DELL'OGLIO DOVE SAREBBE VIETATA LA CACCIA...MA A CHI MI RIVOLGO SE IL CAPO DEI GUARDIA CACCIA E' IL PRIMO CACCIATORE!!!? MI METTO AD URLARE A FARE FOTO ALLE TARGHE, AGLI ANIMALI UCCISI...PER QUALE IPOTETICA SANZIONE???ANDARE NELL'ORTO O NEL BOSCO DA RILASSANTE E' DIVENTATO PERICOLOSO..IL CONFINE DELLA RISERVA DI CACCIA E' CONTINUAMENTE SCAVALCATO...AIUTO!!!

FABIANA MANZOLI 26.10.09 14:44| 
 |
Rispondi al commento

E' stato eliminato il piombo dalla benzina, dalle batterie.....ma quello delle armi è forse meno letale?

███ Black ███ () Commentatore certificato 26.10.09 14:32| 
 |
Rispondi al commento

E' stato eliminato il piombo dalla benzina, dalle batterie...quello delle armi è forse meno letale?

███ Black ███ () Commentatore certificato 26.10.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Stasera avevo intenzione di fare FIATO SUL COLLO nella mia città(Arona),sono andato nel mio comune per richiedere il permesso senza fare nessun BLITZ,mi hanno comunicato che cè un regolamento che vieta la ripresa (ART.32/1/PREVIA AUTORIZZAZIONE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE,AGLI ORGANI D'INFORMAZIONE DEBITAMENTE ACCREDITATI E' CONSENTITA LA REGISTRAZIONE/RIPRESA DELLE SEDUTE PUBBLICHE,IN MISURA TOTALE O PARZIALE,MEDIANTE REGISTRATORE,VIDEOCAMERE OD APPARECCHI FOTOGRAFICI
Come mi devo comportare?Ho parlato con il mio sindaco PIDDINO mi ha informato che lui sarebbe d'accordo ma se fosse avvenuta la ripresa senza permessso,AVREBBE CHIAMATO i CARABINIERI.
LO DICE IL REGOLAMENTO
CIAO
luca




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori