Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Italiani più fessi che furbi


Preve Sansa - Il Partito del Cemento
(8:00)
liguriacemento.jpg

L'Italia viene distrutta ogni giorno, palmo a palmo, cementificata centimetro per centimetro, ma, va detto, con l'aiuto di molti italiani. Più furbi che intelligenti, più fessi che furbi. Lasceremo ai nostri figli 40 metri quadri in più e un ambiente devastato dall'edilizia speculativa. La Sardegna, grazie a Cappellacci, eletto a larga maggioranza dai sardi, sta inventando le spiagge di cemento e le dune di piombo. Ora è il turno della Liguria, Burlando, eletto dalla maggioranza dei liguri, cementificherà quello che resta di una ex bellissima regione. In Sardegna PDL, in Liguria PDmenoelle e, in entrambe le regioni, gli italiani, sempre presenti quando si tratta di grano.

"Caro Grillo,
nessuno sembra essersene accorto, ma il 28 ottobre sarà deciso il destino di una delle più belle regioni d’Italia: la Liguria. Pochi giorni fa è toccato alla Sardegna, dove è stato votato il piano casa del governatore Ugo Cappellacci (Pdl) che ha cancellato i vincoli con cui Renato Soru sperava di salvare la costa. Ma il centrosinistra non è migliore: la Regione governata da Claudio Burlando si prepara a varare un piano casa altrettanto generoso con gli amanti del cemento.
Un disastro senza rimedio, che, però, si può ancora fermare. Tace la sinistra, tace la destra, forse perché da queste parti entrambe sono amiche del mattone. Tacciono i cittadini che purtroppo non sanno: la Regione Liguria voterà un documento che va ben oltre le aspettative del governo Berlusconi. Nessuno ne aveva parlato fino a pochi giorni fa, quando Bruno Lugaro ne ha scritto sul Secolo XIX. Eppure basta studiare il piano presentato dalla Commissione e soprattutto gli emendamenti proposti da sinistra e destra (leggete qui). Le case sotto i 100 metri cubi potranno aumentare il volume fino al 60%, le altre potranno crescere fino al 30%. Ma non basta: potrà essere aumentata la cubatura di capannoni industriali, artigianali e agricoli. Ed è soltanto l’inizio. Leggendo il documento approvato dalla commissione e gli emendamenti voluti dal centrosinistra e dal centrodestra (il firmatario è un imprenditore immobiliare) si scopre che c’è ben di peggio: i benefici saranno concessi anche agli immobili condonati. Insomma, un danno civile e sociale, oltre che urbanistico. Chi ha costruito senza rispettare le leggi potrà adesso usufruire anche dei benefici concessi dalla Regione. Invece di punire chi non rispetta l’ambiente, si è deciso di premiarlo. E gli edifici abusivi? Si è pensato anche a loro. Il testo base li escludeva, ma ecco che il consigliere Luigi Cola (ex sindaco di Cogoleto, Pd) chiede di correggere: saranno esclusi soltanto quelli costruiti “in totale difformità o con variazioni essenziali”, insomma quelli davvero molto abusivi. Basta? Neanche per sogno: non sono risparmiati nemmeno i parchi dell’Entroterra. “Basterà un permesso degli enti parco per aumentare la cubatura delle case”, come spiega il Verde Carlo Vasconi.
Ma il colpo di grazia, spiega Vasconi, è quello che colpirà le zone che gli urbanisti chiamano aree-anima. Anima, un nome non casuale, perché questi sono luoghi preziosi, che però non sono sottoposti a una tutela totale. Anche qui potranno agire indisturbate le ruspe basta che siano a più di 300 metri dalla costa.
E per la Liguria sarà davvero la fine, perché da troppo tempo alcuni di quelli che governano questa terra hanno deciso di spremerla, di concederla ai signori del cemento come una baldracca. Una escort, si direbbe oggi. Sinistra o destra non importa: negli ultimi anni è stato dato il via libera alla costruzione di tre milioni di metri cubi di nuovi edifici lungo le coste.
Provate a immaginare concretamente che cosa succederebbe se tutte le case sotto i 100 metri cubi crescessero del 60%. Le alture liguri che dominano il mare si ricoprirebbero di cemento. Le case, migliaia di quelle costruzioni che rendono unica la Liguria, sarebbero deformate con aggiunte posticce. Provate a immaginare: dove oggi la vista si affaccia sul mare, domani potrebbe sbattere contro un nuovo muro.
Ma che cosa si può fare? Niente, sembrerebbe. Il centrosinistra ligure ha sempre avuto tanti amici nel mondo del mattone e questo piano ne è la dimostrazione definitiva. Il centrodestra è entusiasta… ma in fondo non sorprende. Insomma, chiunque vinca le elezioni regionali del 2010 non cambierà nulla. Claudio Burlando o Sandro Biasotti non fa differenza, la Liguria, verrebbe da dire, è comunque spacciata.
O forse no. Perché questo piano casa giova a pochi, ai soliti amici degli amici imprenditori del mattone. Ai furbetti che sognano di arricchirsi aggiungendo un piano alla propria casa, alla faccia dell’interesse generale. Ma gli altri? Il cemento non porta soldi. Arrivano denari per pochi e posti di lavoro che svaniscono alla fine dei cantieri. Intanto la Liguria si mangia la sua più grande ricchezza: l’ambiente, che sostiene la principale industria della regione, il turismo. Non solo: calerà il valore degli immobili con un danno per i proprietari liguri, ma anche lombardi e piemontesi. Già, anche per una questione di soldi questo piano andrebbe bocciato.
Ma poi c’è l’ambiente, una parola che in fondo significa il luogo dove noi tutti viviamo insieme. Che vuol dire qualità della vita nostra e dei nostri figli. Che ci ricorda il dovere di conservare il passato, ma anche di pensare al futuro.
Per questo la decisione che verrà presa in Liguria riguarda tutta l’Italia. Se lasciamo sola questa terra, poi a chi toccherà?
Ma qualcosa si può, si deve ancora fare. Adesso, sennò sarà troppo tardi. Mandiamo una e-mail a Claudio Burlando, Sandro Biasotti, il suo avversario alle prossime elezioni, Luigi Cola - il deputato del Pd recordman degli emendamenti, Nicola Abbundo - l’imprenditore immobiliare del Pdl che si batte per il piano. Gente di sinistra e di destra, perché qui non è questione di colori politici.
Se tutti gli amici del blog, non soltanto i liguri, scrivessero a chi dovrà compiere questa scelta, potremmo ancora sperare di cambiare qualcosa. Di salvare la Liguria e un po’ anche noi stessi".
Marco Preve e Ferruccio Sansa, giornalisti e autori del libro “Il partito del cemento

P.S. L'area del Movimento a 5 Stelle sarà disponibile a breve. La realizzazione di alcuni siti come movimentoacinquestelle.it non sono stati autorizzati e sono diffidati da raccogliere dati in nome di Beppe Grillo.

Pps: Continua il concorso: "Dove eravate, 32 dipendenti infedeli?" per sapere dove si trovavano al momento della votazione sulla fiducia i dipendenti dell'opposizione. Partecipate numerosi. Il blog terrà traccia delle vostre segnalazioni e le riporterà nei prossimi giorni con il vostro nome o nick. Ecco l'elenco: 24 PDmenoelle: Argentin, Binetti, Bucchino, Capodicasa, Carra, Codurelli, D'Antoni, Esposito, Farina, Fioroni, Gaione, Ginefra, Giovanelli, Grassi, La Forgia, Lanzillotta, Madia, Mastromauro, Melandri, Misiani, Pistelli, Pompili, Porta, Portas. 7 UDC: Bosi, Ciccanti, Drago, Libè, Pisacane, Ruggeri, Volontè. 1 IDV: Misiti.

DIFFONDI L'INIZIATIVA
Scarica il Volantino

Facebook
Supporta l'iniziativa
"Dove eravate,
32 dipendenti infedeli?
"
su Facebook

Scarica il programma del Movimento 5 Stelle
Copia e incolla il codice:

20 Ott 2009, 14:22 | Scrivi | Commenti (852) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Buongiorno,
a proposito di energia e dello schifo che Enel e Terna fanno in tutta Italia voglio farvi sapere cosa sta x succedere all'Elba una meravigliosa isola dell'Arcipelago Toscano
La terna sta x installare 20 piloni altri 40 metri andando a deturpare un golfo meraviglioso e andando a passare in molti casi a pochi metri da cse e attività economiche .
la Terna all'Elba vuole realizzare un mega elettrodotto perchè dice che abbiamo dei problemi di energia ma questa è una grande falsità , è solo un grande affare
se realizzerann questo elettrodotto la salute di centianai di persone sarà danneggiata perchè si parla di 130.000 Kw
CHIEDIAMO AIUTO A PEPPE GRILLO E A TUTTI QUELL CHE CI POSSONO AIUTARE PER FERMARE QUESTO SCHIFO
POTETE FARE QUALCOSA????
GRAZIE

anna galletti 01.12.09 00:44| 
 |
Rispondi al commento

L'architettura è lo specchio di una civiltà.
Io sono un architetto abbastanza giovane (38 anni)e quando andavo all'Università ci insegnavano a tener conto del GENIUS LOCI, che è quell'insieme delle caratteristiche fisico-climatiche, ma anche di tradizione e cultura che non sono scindibili da quel luogo, da quel posto particolare che sta sulla nostra Terra, le culture più antiche ce lo hanno insegnato e di volta in volta hanno inventato soluzioni nuove per convivere con l'ambiente (Vedi i Sassi di Matera, ma gli esempi sarebbero infiniti). Poi è arrivato il cemento che rende possibile strutturalmente quasi tutto, facendo scomparire quelle caratteristiche architettoniche, che rendono i nostri borghi antichi così affascinanti (il tetto a falda è uno di questi, ma anche edifici con finestrature con forme identiche sui quattro fronti di orientamento). Ora l'architettura sta subendo una trasformazione in chiave "sostenibile", ma costruire una casa eco-sostenibile a partire dall'acquisto di un terreno per fabbricarla non è certo impresa da poco prezzo e consentire che gli accorgimenti tecnici diventino anche formalmente architettura è la grande sfida dell'architettura di oggi. Ma non contano tanto gli edifici puntuali costruiti dai grandi studi che monopolizzano il mercato e i media, ma tutto quel tessuto "minore" di ricucitura e riqualificazione dell'esistente, su cui gli architetti giovani italiani potrebbero applicarsi se solo gliene fosse data la possibilità: il mercato dell'architettura in Italia è fermo, in mano a pochi (i nomi delle imprese che costruiscono e degli studi che lavorano, in Italia sono sempre gli stessi), e chi può e vuole va all'estero...essere donna e farsi una famiglia poi è come metterci sopra una bella pietra tombale.

carla ricci, roma Commentatore certificato 27.10.09 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Le primarie del PD, spero vinca Bersani, mi ispira più fiducia.

ANGELO LEONI 26.10.09 07:21| 
 |
Rispondi al commento

Ecco, le primarie PD ci sono state. Scrivo appena dopo aver votato, ancora non si hanno i risultati.
Vinca chiunque. Non importa. Però...dopo...anzi subito vorrei leggere un programma. Un programma chiaro dove vi siano tutte le idee e le iniziative che ogni candidato a questa competizione politica ha partecipato. Un programma che sia l'ossatura politica del partito, un programma cristallino e inequivocabile, che si possa tenere in mano e riscontrare passo passo con quello che il partito in effetti fa ora all'opposizione e, spero, un domani al governo del paese. Un programma unico, condiviso ma non al punto di essere contraddittorio, un programma che non cambi la sostanza delle idee, magari sia possibile applicarvi nuove tecnologie per raggiungere i risultati, ma che i risultati siano sempre gli stessi, certi, sicuri, immutabili.
Voglio leggere: abrogazione di TUTTE le leggi ad personam di berlusconi; no al nucleare e SI allo sviluppo di energie rinnovabili; parlamento PULITO, VIA i corrotti e corruttori, mafiosi e condannati definitivi con divieto A VITA di ricoprire cariche istituzionali; LEGGE CONTRO IL CONFLITTO D'INTERESSE; indipendenza della magistratura, CERTEZZA DELLA PENA e giustizia RAPIDA; stop al cemento e rivalutazione delle citta all'interno; grandi opere intese come eliminazione trasporti su gomma e raddoppio, triplicazione di quelli su ferrovia; NO PONTE DI MESSINA, NO TAV; tassazione delle rendite finanziarie come i salari degli operai e impiegati; lotta VERA all'evasione e GALERA per i grandi evasori; spinta al settore aglicolo (sempre ignorato), artigianale, eliminazione degli intermediari succhiasangue, prezzi equi al produttore e vendita diretta al consumatore...
Ecco cosa mi aspetto da oggi in poi.
L'alternativa è emigrare e rifarsi una vita da qualche altra parte del mondo.
Scusa se non ho commentato gli argomenti proposti, ma avevo bisogno di parlare con qualcuno, qualcuno che mi capisca.
Ciao.
ale

alessandro di ciolo 25.10.09 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono anni che stanno martoriando Genova, e ultimamente la Valbisagno sino a Prato! Ma vi svegliate adesso?

Peter Punk 24.10.09 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Non hanno mai dato risposte perche non le hanno e non hanno piu soldi per farle...allora sparano la notizia dell'abolizione irap..e' uno scudo e una distrazione che questo governo usa per coprire il disastro che hanno creato all'economia che gli italiani vedono e sentono...Hanno persino bypassato Tre-Colline (Robin Hood delle banche) doveva perlomeno essere lui ad annunciare tale notizia!
E' l'inizio della fine...non ci sono piu soldi e lo stato e' in bancarotta.. saranno i figli dei nostri figli a pagare tutti i debiti di questo governo...mentre il Nano fa i Suoi affari in Russia e anche qualche scopata di nascosto.
Complimenti a Travaglio su Annozero

John B., Acquaviva P. Commentatore certificato 24.10.09 01:24| 
 |
Rispondi al commento

http://www.paolobarnard.info/home.php
date un occhiata a questo blog ogni tanto e specialmente te beppe

Fabio Londei 23.10.09 09:02| 
 |
Rispondi al commento

http://procatilina.blogspot.com/2009/10/criticando-il-criticone-beppe-grillo.html

Matteo Cossu 22.10.09 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Nell'entroterra di Ischia dove c'era una specie di colombaia naturale dentro una collina è tutto cementificato, c'è il solito ristorante bar con annesso parcheggio. Il solito orrore permesso in virtù degli affari. Come se l'ambiente naturale e il panorama, o uno spettacolo inusuale non portassero i soldi dei turisti. A che servono tutti i locali mangerecci sparsi ovunque? Come all'estero, sembra che l'occupazione principale della gente sia di sedersi e mangiare. Mah! Dà più l'idea conoscendo i nostri polli che siano semplicemente riciclaggi di soldi sporchi. Aprono, chiudono e intanto l'ambiente è rovinato.

roberta ratti 22.10.09 22:46| 
 |
Rispondi al commento

viva il cemento !! senza il quale tutti gli inverni dovrei camminare in mezzo al fango.. senza il quale saremmo in una foresta pululante di altri esseri che van bene per il wwf.. vivi tu con orsi e lupi che ti bussano alla porta quando hanno fame.. il cemento ci protegge da caldo freddo pioggia umidita vento cacate degli uccelli e paracadutisti a cui non si apre la vela.. viva il cemento le tavelle i mattoni i blocchi L'ASFALTO!!! l'asfalto...che senza cosa faremmo?? ogni tre per due inciamperemmo in un sasso de merda che spunta dal terreno per finire in una tortona di cavallo fumante che oltre agli asini che siete sarebbero gli unici mezzi di trasporto validi.. scusate ma sto vivendo una vita stupenda ed è proprio grazie a tutto quello che criticate che posso star bene quindi fottetevi e scusate ancora

gabriele de simone Commentatore certificato 22.10.09 21:13| 
 |
Rispondi al commento

E ci si risiamo! Qui, in questo blog, non si fa altro che sparlare e criticare tutto e tutti, ma non solo, si fa la solita cosa 'all'italiana': nascono partiti e movimenti nuovi che poi finiranno nel dimenticatoio! E' triste parlare oggi contro Cappellacci quando quel lontano 15 febbraio Soru è stato fatto morire politicamente! La Sardegna, da voi benpensanti, è stata lasciata sola in mano ai mass media locali palesemente filoberlusconiani..Soru è stato lasciato solo e mi dispiace dirlo, ma da questo blog non è mai partito un elogio alla sua politica, che soprattutto dal punto di vista ambientale è stata ottima. Il sottoscritto-sardo doc!- ai primi di gennaio ha scritto alla redazione di questo blog informando, chiedendo di occuparsi della mia terra ed invece nulla! Ora si parla della Sardegna???? Solo ora?? Quando ormai il danno è fatto! Dove eravate voi???
Siete italiani pure voi...pigri pigri pigri!
ps è comunque la destra qui in Sardegna ha vinto di poco. Sarebbe bastata un minimo di giusta informazione sull'operato della precedente giunta e quei molti di sinistra, disillusi da molta vostra 'informazione', sarebbero andati a votare! Ma dalla parte giusta..

Ovidio Pilia 22.10.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono Andrea, un ricercatore italiano che lavora all'estero (in Irlanda). Ho ascoltato il pezzo del tuo spettacolo sui vaccini. Sono d'accordo sull'idea che dai di sanitá ma il come funzionano i vaccini non é corretto. L'hai spiegato cosí per facilitare la comprensione del pubblico?
Se cosí non fosse: inoculi un virus attenuato o morto, in modo che il sistema immunitario veda di cosa é rivestito (proteine); seguentemente il sistema immunitario produce delle cellule che se rivedono quella proteina del virus possono produrre anticorpi in 7 secondi e questo porta alla distruzione del virus prima che possa causare la malattia... l'unico rischio dei vaccini é che il virus attenuato sia ancora in grado di creare danni ma siamo in casi di 1 su qualche milione di punture...
Vai avanti cosí, in Irlanda a Galway hau sicuramente 2 supporter (io e il mio coinquilino)...
Ciao, Andrea

Andrea Di Luca 22.10.09 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Il cd. Piano casa della Regione Campania, nasce dalla conferenza stato regioni del 31 marzo di quest’anno che per “favorire il rilancio dell’economia” con la quale le regioni si sono impegnate ad approvare proprie leggi per favorire il “Piano casa” ispirato dal Governo Berlusconi. Il disegno di legge predisposto prevede l’ampliamento delle abitazioni private che potranno essere ingrandite fino a un tetto massimo del 20% del volume esistente; per tutte le altre tipologie di edifici la soglia del 20% è in riferimento invece alla superficie coperta. I Comuni potranno scegliere di ridurre il cosiddetto contributo di costruzione previsto per l’ampliamento del 20%. Sconto che salirebbe al 60% nel caso di prima abitazione. Si potrebbe addirittura arrivare all’esonero del contributo nel caso di uso di bioedilizia. La richiesta di ampliamento deve arrivare entro il 31 dicembre 2010. Il provvedimento allo studio prevede anche la possibilità di realizzare un edificio separato nel caso in cui non sia materialmente o giuridicamente possibile realizzarlo in contiguità con il fabbricato esistente. Gli edifici realizzati anteriormente al 1989 che non siano adeguati agli standard qualitativi e che non siano sottoposti al vincolo di conservazione possono essere abbattuti e ricostruiti con un aumento della cubatura fino al 30%. Qualora gli edifici non siano residenziali la soglia è relativa alla superficie coperta. In entrambi i casi, il tetto salirebbe al 35% con l’utilizzo di tecniche di bioedilizia. All’interno di questo capitolo, poi, si starebbe ragionando sulla possibilità di rendere l’area originaria non edificabile nel caso in cui si decidesse di ricostruire in una zona diversa. Allo studio poi il ravvedimento operoso

giuseppe sarno 22.10.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Cari Grilli Sparlanti,
voi, forse, siete gli unici che non si siano accorti che il DDL sul Piano Casa rappresenta l'unica possibilità per venire incontro alle esigenze dei cittadini, aiutare le imprese e non gli speculatori, migliorare le costruzioni sotto il profilo estetico, ambientale, energetico e strutturale.
Parlare a vanvera non serve granchè, anzi sproloquiare di turismo ed occupazione per fare demagogia non aiuta lo sviluppo di quella che avete definito una delle più belle regioni d'Italia.
Probabilmente, voi ignorate che il comparto turistico, in Liguria, ha registrato un crollo significativo negli ultimi 3 anni; il dato comparato, per esempio, tra il 1°quadrimestre 2008 e quello del 2009 vede un calo delle presenze di turisti pari all'8.16%.
Che dire, poi, della vostra affermazione:"il Cemento non porta soldi". Secondo i dati forniti dalle Casse Edili, solo a Genova, in un anno, l'occupazione nel settore edile ha registrato un decremento del 6%.
Se mancano i posti di lavoro in Liguria è perchè la Regione è immobile, non implementa le infrastrutture e non ha la lungimiranza di capire che investendo sulle politiche di sviluppo, la qualità della vita dei cittadini migliora.

Per tornare al DDL sul Piano Casa, se tutto ciò che è stato costruito finora non piace alle poche "anime belle" che, possiedono il villone sulla collina di S.Ilario, rifletta, questa piccola elite radical chic, sul fatto che le attuali costruzioni furono edificate in conformità con le leggi di allora. Così, forse, anche voi Grilli Sparlanti capirete che solo con una nuova legge si potrà modificare e migliorare la qualità del costruito.

Nicola Abbundo Consigliere Regionale PDL

Nicola Abbundo 22.10.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Quando ci saranno le elezioni politiche se il centrosx farà le primarie per il candidato alla presidenza del consiglio..Di Pietro ha possibilità di vincere.....l'ho sentito a Repubblica Tv e penso sia lui il cavallo migliore nella situazione data.

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.10.09 12:47| 
 |
Rispondi al commento

La distruzione della Sardegna ora è affidata alla massoneria,es.la sig.ra Ketty Corona assessore agli affari generali della Sardegna ,figlia dell'ex gran maestro dell'oriente d'italia Armandino Corona,che rivestiva lo stesso incarico il padre tanti anni fa.Vedere www.altravoce.net.Costruisce case sul mare di Olbia, con operai rumeni in nero,amica di Sergio Zuncheddu costruttore di case sui letti dei fiumi,vedi alluvione di Capoterra novembre 2008 e 5 morti.Zuncheddu amico di Berlusconi e via dicendo...

g.d. 22.10.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento

cari MARCO E FERRUCCIO...SONO UN RAGAZZO SARDO E NON SONO PER LE CEMENTIFICAZIONI SELVAGGIE, SON SONO CON CAPPELLACCI, E NON SONO NEANCHE CON SORU....però sentir dire che soru era il possibile salvatore delle coste sarde, mi fà letteralmente girare le Palle!!!!....come mai uno che vieta qualsiasi tipo di costruzione entro i 2 km dalla costa possiede una villa di 500 metri a 5 metri dalla riva, 20 ettari di giardino (rimboschimento fatto a suo piacere), e spiaggia privata....????
....e come mai per dare l'esempio di rispetto della costa non se l'è demolita???
...mi viene da pensare che con la legge salvacoste i fabbricati già esistenti entro i 2 km potrebbero raddoppiare di valore, visto che vicino al mare non se ne potranno costruire di nuove!!!!
.....mi viene da pensare che gli affitti delle stesse saranno molto più salati!!!!
..... c'è molto da riflettere...bisognerebbe sistemare prima le costruzioni abusive e gli scempi esistenti e non condonare tutto.....

bruno massenti 22.10.09 09:48| 
 |
Rispondi al commento

..se solo gli elettori prestassero attenzione quando votano i politici come quando giocano al fantacalcio........

capitan harlock 22.10.09 09:16| 
 |
Rispondi al commento

sai che ti dico,Grillo?oggi sono molto depressa a causa della scellerata decisione presa sulle teste di cittadini innocenti,che hanno lottato con tutte le loro forze,da soli,contro la GRONDA DI PONENTE,non una parola da parte tua,non una presa di posizione pubblica,così come hai fatto per l'Acquasola e per tante altre meritevoli battaglie.allora sai che ti dico?da ora in avanti,tanto peggio tanto meglio,smetto di preoccuparmi di tutto un pò,di sostenere greepeace,di riciclare,di coltivare pomodori,voglio invece contribuire a dare fondo a tutto quanto.se un'autostrda nel 2009 può ancora essere approvata e costruita sulle teste delle persone,voglio che questo pianeta tutto affondi nella merda e nell'oblio.

bella swan 22.10.09 08:22| 
 |
Rispondi al commento

OT:
ROMA - Tutto è partito da Shooting Silvio. Film del 2007 con protagonista il giovane scrittore Kurtz, che decide di unire vita e scrittura per realizzare il libro che ha in mente, Shooting Silvio, appunto. Uccidere il premier. Poi, di recente il caso del segretario del circolo del Pd di Modena che aveva evocato su Facebook un killer per il premier.

La storia si ripete con "Uccidiamo Berlusconi", un gruppo nato su Facebook nel settembre del 2008 e che oggi conta oltre 14mila partecipanti. Per il ministro della Giustizia Angelino Alfano non si tratta di uno scherzo: "Intervenga la magistratura. Ho chiesto un'inchiesta sulla sicurezza del premier". La Procura di Roma apre un fascicolo con l'ipotesi di minacce gravi alla sicurezza di Berlusconi. Abbiamo raggiunto il fondatore del gruppo: "Titolo forte ma nessuna volontà omicida".
------------------
Io assumo che Facebook sia assimilabile ad un club esclusivo o di fans, un'osteria, un bar, una bocciofila, un ritrovo a tema, etc ... insomma un luogo pubblico.
Occorrerà che Alfano li frequenti tutti in tutta italia e verifichi che nessuno, ubriaco, per scherzo o per sfogo possa evocare l'uccisione di Berlusconi.
Ne verifichi e provi l'attendibilità nei fatti specifici trovando prove, organizzazioni, armi, mandanti di Killer di professione e quant'altro non sia mera verbosità.
Che alle fiere di paese dove "si brucia la vecchia" non si tratti di istigazioni nei fatti a bruciare anziani ritenuti inutili o per assimilazione comunitari ritenuti rifiuti.

Negli anni '70 era nato un gioco, stile monopoli, che si chiamava "lotta di classe", nemmeno in quegli anni credo nessuno si sia sognato di ritirarlo dal mercato.

"Uccidiamo Berlusconi" è un gioco di gruppo.


Alfano per favore tornatene nel tuo piccolo mondo antico in quel di Agrigento, qui in italia sei anacronistico, dozzinale, snob, petulante, un insulto per la tua città.
Detto ad onore di tutti gli amici agrigentini e della la loro splendida città.


Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.10.09 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe! Questo del tutto cemento è un tema che da molto mi rimbalza nelle testa e mi riempe di punti esclamativi, pensa che io abito vicino al lago di Garda in provincia di Brescia, volevo prendere una telecamera e fare un servizio sul continuo crescere di residence, case che poi sono abitate solo nel periodo estivo, cappanoni costruiti e poi lasciati lì con un cartello "affittasi cappanone" ma che rimangono a marcire, c'è un residence vicino ad un paese che si chiama Manerba del Garda che è da tempo che è finito ma ancora c'è il cartello "vendesi appartamenti", e questo è solo un esempio, su una statale hanno costruito più di 2 anni un comlpesso commerciale molto grande con grandi vetrate blu, molto raffinato , ma è lì abbandonato a stesso , allora io mi chiedo chi è che costruisce e lascia lì a marcire? Qualcuno che ha preso un bidone o qualcuno che sopra ci guadagna qualcosa? Vorrei davvero una risposta, poi mi rattristo sopratutto del fatto che qui c'è molta natura, dei panorami stupendi, ma continuano a costruire senza pietà, se andiamo avanti così i miei figli quando cresceranno vedranno al posto di bei prati affacciati sul lago, solo case e villette magari anche disabitate!! FACCIAMO CHIAREZZA!!! Ciao!

valentina della santa, puegnago del garda (brescia) Commentatore certificato 21.10.09 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggi.

Il 50% e un po ama berlusconi
il 50% meno un po odia berlusconi

e' giusto che berlusconi distrugga il paese solo per quel po che gli viene assegnato?

ho i miei dubbi su sti sondaggi...se il 50% di italiani amasse berlusconi si tradurrebbe in un consenso alle urne di almeno il 60%

Io credo che nemmeno molti dei suoi alleati lo amino.

Ma per il federalismo i leghisti lo prenderebbero pure in ter culo

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 21.10.09 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma si, finiamo l'opera iniziata negli anni 60 e 70!
Finiamo di distruggere questa regione un tempo meravigliosa!

franco a., genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 18:21| 
 |
Rispondi al commento

E' da "secoli" che lo vado ripetendo. Noi italiani siamo, nel contempo i più fessi e la più geniale etnia al mondo. Il fatto è che le due peculiarità, reciprocamente applicate (ovvero fessi-geniali) si annullano a vicenda.
Pensate...L'italia è indubbiamente bella, ma sarebbe bellissima se noi italiani non fossimo fessi.

SISTO Z., S. Maria La Longa (UD) Commentatore certificato 21.10.09 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal servizio di striscia la notizia di ieri sera,mi sa dire il nome della banca che ha truffato i cittadini per 20 mln?.
sarebbe stata una notizia di prima pagina per i tg, invece commentano solo quando l'operaio ruba per mangiare.

IDO DOGNINI 21.10.09 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Non so, forse mi esprimo male.
Ma quando dico: "Allelujah, ci voleva un governo di destra per fare pulizia. Il governo di sinistra cosa faceva, stava solo a guardare?", riferendomi alla decisione che riguarda Lady Mastella, mi sembra di essere stata chiara.

Qualcuno ha difficoltà a comprendere?

Allora spiego: tutte le iniziative rivolte a dare una parvenza di legalità ad una regione che la legalità non sa nemmeno dove sta di casa sono le benvenute.

Spero solo che si arrivi a togliere di mezzo anche quelli che da anni imperversano impunemente grazie alla loro appartenenza politica, e forse alla conoscenza di cose piuttosto scomode.

Tanto per non fare nomi: cosa si aspetta a dare il benservito a Bassolino e Jervolino, che hanno portato la città di Napoli e tutta la Regione ad un degrado mai visto?

daisy fats 21.10.09 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Era un pò che non v'aggiornavo scellerati..........
14° giorno della rivolta leghista...
Cadaveri, su cadaveri, su cadaveri, su cadaveri.
Pensavate che Bossi azzardasse la solita boutade da cerebroleso vero???
Persino Pinichet, dall'oltretomba, gli ha mandato un messaggio di ammirazione...lui non avrebbe potuto fare di meglio...
Caccia bombardieri leghisti hanno distrutto il Museo egizio di Torino, ritenuto covo di pericolosi extracomunitari e troppo vicino al Po.
Le acque del medesimo stanno tingendosi di rosso dal troppo sangue sparso, a nulla può il seppur potente agente chimico della polenta e osei per farlo tornare quel meraviglioso color merda che tutti conosciamo...
Ieri, seppur a malincuore, sciopero nazionale degli avvoltoi...il sapore delle carcasse leghiste fa schifo...partecipazione solidale della categoria a loro più vicina...quella degli avvocati...
Increscioso episodio in Austria per Bossi. Ieri si è recato a pregare sulla tomba di Heider ed è stato stuprato dal vice del medesimo in preda a scompenso ormonale...
Reazione della moglie: "fiuuu meno male che non era Luisa Corna, gli bruciano un pò le chiappe ma sta bene"...
Continuano le provocazioni dei partigiani ai danni del povero Renzino Bossi.
Ieri gli è stato recapitato un libro omaggio dal titolo: "Impara la grammatica con Trapattoni"...
Reazione d'orgoglio del rampollo, ha guardato le figure di 5 libri in 4 minuti netti...
Oramai provati e pentiti gli industrialotti bergamaschi sponsor della rivolta..."ma se sterminiamo tutti gli extracomunitari dove la troviamo poi la manovalanza ricattabile da pagare in nero?"

Consulta del cazzo...perchè non hai firmato il lodo AlfNano? Silvio era disposto ad ospitarvi nelle sue ville...dovevate solo aspettare che le svuotasse dai terremotati...ve possino...e il sangue scorre a fiumi...

Ai prossimi aggiornamenti...

maurizio spina Commentatore certificato 21.10.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

6 miliardi circa di idioti!

Annunaki, Nibiru Commentatore certificato 21.10.09 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TGNET irpinia - 21 ottobre 2009 - ESCLUSIVA - De Magistris A cava dei tirreni Berlusconi CAPO DEI CAPI - intervista - cultura -
http://www.youtube.com/watch?v=I5z2THvH_X8

tg net 21.10.09 14:04| 
 |
Rispondi al commento

NUOVO POST
"Translohr, la rotaia che uccide"

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 21.10.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento

SCAGLIOLO A BALARO' HA SPIEGATO LA SUA VISIONE DELLA STORIA D'ITALIA DEGLI ULTIMI VENT'ANNI:

TANGENTOPOLI AVREBBE FATTO SPARIRE IL PENTAPARTITO E SICCOME IN ITALIA RISCHIAVANO DI VINCERE I COMUNISTI COME IN UN FILM CHE HA VISTO SOLO LUI SAREBBE ARRIVATO SUPERBERLUSCHINO A SALVARE QUESTO PAESE DAL COMUNISMO.

MA DA TEMPO C'E' ANCHE UN'ALTRA VERSIONE NELL'ARIA

TANGENTOPOLI HA MESSO IN GALERA SOLO UNA PERSONA ED IL VECCHIO PENTAPARTITO, CON CUI SUPERBERLUSCHINO ERA IN OTTIMI RAPPORTI (CRAKSI), HA SOLO CAMBIATO IL LOOK E SI E' RIPROPOSTO COME NUOVO. LA DISCESA IN CAMPO DI SUPERBERLUSCHINO E' SERVITA SOLO A TRASFORMARSI DA "IMPRENDITORE" IN POLITICO PER POTER FAR CREDERE AGLI ITALIANI DI ESSERE PERSEGUITATO DALLA GIUSTIZIA PER MOTIVI POLITICI INVECE CHE "IMPRENDITORIALI".

QUAL'E' LA VOSTRA VERSIONE?

Via gli zombie della I repubblica Commentatore certificato 21.10.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LADY MASTELLA ALLONTANATA DALLA CAMPANIA.

Adesso il Mastellone di suo marito si dimetterà da deputato europeo?

E lei si dimetterà da presidente della giunta campana?

E i magistrati che l'avevano indagata due annni fa saranno riabilitati dopo gli insulti?

Chi risponderaà SI a una domanda è un inguaribile ottimista
Chi risponderaà SI a due domande è un povero illuso
Chi risponderaà SI a tutte e tre le domande non ha capito in che mondo vive.

Francesco O., Nanjing Commentatore certificato 21.10.09 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/articolo-10199.htm

Guardate che bella foto mori-dell'utri...

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 13:53| 
 |
Rispondi al commento

“Se la bellezza di questa citta’ non vi sazia, dovete controllare di essere vivi”
Rania, Regina di Giordania

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Errore, Aldo.
Secondo Ivan IV, sono di destra.
Secondo me, visto che Mani pulite ha prodotto un magistrato che è andato a fare il senatore di sinistra e addirittura uno che grazie alle sue inchieste ha potuto fondare un suo partito, ed anche che la maggioranza dei magistrati è iscritta a Magistratura Democratica notoriamente rivota alla sinistra più estrema, per me non c'è alcun dubbio.

Sono di sinistra.

Per proprie idee, forse pochi.
Per convenienza, TANTI.

daisy fats 21.10.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai ragione grillo, gli italiani criticano il berlusca, ma lo prendono in quel posto dal resto della truppa

giovanni m., Speranza Commentatore certificato 21.10.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento

L'italia del profitto incomprensibile

Avere e non avere. Lavoriamo più degli schiavi ai tempi dei Faraoni. Per trent'anni. Quarant'anni, cinquant'anni. L'età della pensione si allontana fino a coincidere con quella della morte. Il lavoro ha, sempre più spesso, come unico obiettivo uno stipendio. Non è importante che il lavoro sia utile, necessario per la società o per l'individuo che lo svolge. Lo scopo di un'attività è, di solito, il denaro che se ne può ricavare. Denaro che serve per comprare beni inutili, prodotti da altre persone che fanno altrettanti lavori inutili. Per rendere utili beni inutili, aumentare la salivazione dei consumatori, abbiamo inventato l'industria della pubblicità. Un inganno colossale, un'autoipnosi a fini di lucro.
C'è una perdita di senso, di scopo complessivo. Siamo panni lavati e rilavati in una lavatrice con il programma impazzito. L'informazione e la pubblicità, una volta separate, si sono unite, compenetrate in una forma oscena che è ovunque, che giustifica tutto. La distruzione del pianeta, la cancellazione del tempo (nessuno ha più tempo..), la perdita di significato, la mancanza di valori al di fuori di quelli economici. Abbiamo allungato la vita per non poterla vivere, siamo troppo occupati a produrre. Avere, siamo drogati dall'avere, lavoriamo per avere. Abbiamo trasformato il mondo e noi stessi in un PIL, in prodotti a scadenza. Abbiamo tutto, ma non abbiamo più nulla.
In una società basata sulla produzione in quanto tale, a qualunque prezzo, chi perde il lavoro è una zavorra. E' fuori dai giochi. Per sopravvivere è necessario lavorare, fare qualunque lavoro. Il progresso è lavoro, il futuro è lavoro. Il progresso, invece, dovrebbe essere la diminuzione del lavoro. L'eliminazione del lavoro inutile. Lavoro per tutti, solo se utile e in modica quantità.
La dannazione del lavoro ha il suo "altro", il suo specchio, nei parassiti sociali. Quelli che, grazie al lavoro inutile degli altri, non lavorano. Sono dei divoratori di risor

Marco Ferrantello Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo stanchi e incazzati non ne posso piu di politici corotti e di escort come ministri io non ne posso piu sinistra destra ma andate tutti a fare in c....... grazie

fabio paradisi, roma Commentatore certificato 21.10.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento

"Divieto di dimora in Campania per Sandra Lonardo, presidente del Consiglio regionale e moglie del leader Udeur. Sessantatré indagati, tra politici, funzionari e dirigenti dell'Arpac "

Adesso i giudici sono di sinistra o di destra ?

ps.
secondo la nostra Meg...sono di destra .

Aldo F., napoli Commentatore certificato 21.10.09 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Contrabbando politico

Ti sgozzo gli alberi
ti sfrantumo le montagne
ti riscaldo la terra con l'inquinamento
perchè le catastrofi abientali
sono parte del nostro commercio
ti bombardo il mondo
bruciando la carne abbandonata
spregiudicamente dagli interessi
perchè l'uranio impoverito
e tutti i tipi di bombe
sono la stabilità del nostro commercio
pulisco il mondo dai poveri
perchè sono dei parassiti sfruttatori
non sanno fare altro che mangiare e bere
producendo caterve di figli
che consumano una parte
del nostro bene prezioso
che sono le fondamenta
del nostro commercio
succhiamo il petrolio
ci tiriamo ogni tipo di gas
per regalarvi il futuro progresso
inquiniamo tutte le falde acquifere
perchè le acque che vendiamo noi
in bottigliette di plastica
sono più sane
stiamo inventando nuove religioni
perchè quelle presenti
non sono più un trucco ben fatto
volete crederci o no
il nostro nuovo dio
si chiamerà oscenamente danaro...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PADANIA LIBERA...FORA L'ITALIA DALLA PADANIA
FORA LA PADANIA DALL'ITALIA....NEGHER BAUSCIA RAUSS...

PER VINCERE CI VOGLIONO I LEONI DI UMBERTO BOSSI E IL ROMBO DEL CANNON....

Fante Busacca Giovanni di n.n. Commentatore certificato 21.10.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gira e rigira, si torna sempre a Berlusconi.
Le amministrazioni locali prendono provvedimenti contro la loro stessa Regione?
Colpa di Berlusconi.
La gente se ne sbatte di leggi e piani regolatori?
Colpa di Berlusconi.

Quello che non volete capire è che queste cose sono sempre esistite.
Se ne parlava meno, perchè minore era la penetrazione dei cosiddetti "media".
Ma mazzette, abusivismo, favoreggiamenti, inciuci, ci sono da 150 anni.

Devo dire comunque che non si era mai vista una campagna anti camorra e mafia ed altre associazioni di delinquenti, come in questo anno.
In questo breve periodo si è arrivati a risultati mai raggiunti prima.

Certo, non si è sradicato il fenomeno, e mai lo si potrà fare perchè certa gente ormai ha legittimato questa criminalità.

Ma la misura che ho letto qui nei confronti della sig.a Mastella fa ben pensare ad un desiderio di pulizia.

Che naturalmente non deve limitarsi a pesci relativamente piccoli, ma rivolgersi anche a quelli grossi.

daisy fats 21.10.09 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

**** AVVELENAMENTO UMANO DALLE SCIE CHIMICHE ****
Taranto,stamani ore 8,50 aerei non di linea ad alta quota hanno cominciato a irrorare di sostanze chimiche su tutto il cielo di Taranto e provincia.Era una mattinata fantastica con cielo stupendamente sereno.In questo momento che vi scrivo il cielo e' di un colore strano sul grigio/viola tutto velato.Da nostro centro a Talsano abbiamo lanciato alle ore 10 un minidirigibile radiocomandato con 4 sonde a bordo per raccogliere i dati sul composto chimico di queste nuvole.In serata vi terremo aggiornati sul contenuto.Pare pero'da altri sondaggi gia' fatti giorni fa sulla zona di Foggia che le sostanze che irrorano questi aerei contengono nanoparticelle di Allumio - Bario (radioattivo) - Silicio e altro.Queste sostanze sono PERICOLOSISSIME PER IL NOSTRO SISTEMA NEUROLOGICO E IMMUNITARIO con danni anche IRREVERSIBILI.Pertanto consiglio VIVAMENTE TUTTI di cminciare ad alzare la testa e di aprire gli occhi su quello che sta realmente accadendo nei nostri cieli,perche' oggi e' toccato a Taranto,ma domani tocchera' a VOI!!Cercate di uscire il meno possibile dalle vostre case quando sono in crso queste irrorazioni di scie chimiche.
APRITE GLI OCCHI SE DAVVERO TENETE ALLA VOSTRA SALUTE A QUELLA DEI VOSTRI CARI.E ricordate che i governi e i MEDIA tacciono su quello che sta accadendo.

Dott.Roberto Colla 21.10.09 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Sodà ce stai?

luca m., bassatuscia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Casi emblematici
le palazzine di Lido Rossello a Realmonte (Agrigento), due
scheletroni di cemento piantati sulla sabbia a 300 metri dalla
costa, e la collina del disonore a Pizzo Sella (Palermo), dove si
trovano le ville abusive costruite dalla mafia negli anni
Settanta, per un totale di un milione di metri quadrati di
cemento abusivo.

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE FROCIO IN SALA...cioe' volevo dire sul Blog.....

Fante Busacca Giovanni di n.n. Commentatore certificato 21.10.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CALABRIA-
Il doppio dei punti critici della Puglia (otto), cui si
aggiungono quelli fortemente inquinati dei torrenti che si
buttano in mare. Ancora, da 'bollino rosso' anche i due sbocchi
di canali analizzati al Lido Comunale e in localita' Catona, a
Reggio Calabria. Infine, e' allerta anche per lo scarico del
depuratore nella zona industriale di Lametia Terme (Catanzaro).
Insomma: la Calabria e' la regione dello Ionio con il mare piu'
inquinato, ma anche la piu' colpita dal fenomeno dell'abusivismo
edilizio: nella regione 461 infrazioni accertate, 517 persone
denunciate e 169 i sequestri effettuati. Numeri che fanno della
Calabria la terza regione d'Italia per numero di eco-mostri e
illeciti edilizia. Legambiente parla di una vera e propria
"piaga" che "non risparmia nessuna delle province calabresi". Tra
palazzi condominiali, villette, seconde case, residence, villaggi
turistici, camping e lidi, i manufatti abusivi costruiti sulle
aree demaniali, uno studio dell'assessorato regionale
all'Urbanistica reso pubblico a fine giugno 2009 ha contato la
bellezza di 5.210 abusi. Vale a dire uno ogni 150 metri di costa.
Di questi, ben 4.191 sono "vista mare", ossia sorti "nella fascia
entro i 50 metri dalla linea di costa".
- SICILIA-
Situazione da "allerta" attorno all'isola, che vanta sette foci
addirittura da "codice rosso": gravemente inquinate le foci di
Salso (Agrigento), Alcantara (Messina), Imera, Nocello (Palermo),
Modica e Irminio (Ragusa), inquinata quella del Simeto (Catania).
Si segnalano inoltre tratti di costa affetti da "grave"
contaminazione da streptococchi ed escherichiacoli sulla
scogliera Santa Panagia a Siracusa. Altro problema e' poi
rappresentato dall'abusivismo edilizio, in quella che e' la
seconda regione di Italia per eco-mostri. Il cemento selvaggio
"non risparmia nessuna delle province dell'Isola", denuncia
Legambiente. Settecentoventitre le infrazioni accertate, 864
persone denunciate e 287 sequestri effettua

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Acque inquinate, soprattutto alle foci dei
fiumi, e abusivismo edilizio: questo lo Ionio che emerge dai
primi rilevamenti di Goletta Verde, l'imbarcazione di Legambiente
che da 24 anni monitora i nostri mari per verificare lo stato di
salute dei litorali italiani. I litorali monitorati della nave
dell'associazione ambientalista confermano quanto gia' emerso per
il mar Adriatico: coste schiacciate tra eco-mostri e inquinamento
marino.
In Puglia quattro punti 'critici', due nel leccese e
altrettanti sulle coste della provincia di Taranto. Fortemente
inquinate le foci del Chidro e del Lama di Lenne, mentre in
Salento si registra un dato "fortemente negativo alla foce del
Canale dell'Idro. Sempre in provincia di Lecce risulta
"inquinato" un tratto di mare da Marina di Leuca. Piu' grave la
situazione in Calabria, dove i punti critici sono otto, sempre in
corrispondenza dei fiumi: "fortemente inquinate" le foci di
Fiumarella, Lao, Neto, Petrace, Mesima, Angitola e S. Anna,
"inquinata" quella dell'Esaro. Una condizione comune per le coste
ioniche delle province di Cosenza, Crotone, Catanzaro e Reggio
Calabria, che vantano anche il triste primato di situazione
"grave" anche lungo i torrenti: fortemente inquinati il
Coriglianeto (Cosenza), il San Francesco (Cosenza), e il
Fiumarella (Catanzaro), "inquinato" anche il Praia longa (Reggio
Calabria).In Puglia e' allerta alle foci dei fiumi. Nella parte ionica
della regione ben quattro punti critici: in provincia di Taranto
fortemente inquinate le foci del Chidro e del Lama di Lenne,
mentre nel leccese "fortemente negativo" il dato registrato alla
foce del Canale dell'Idro e "inquinato" il tratto di mare
antistante uno stabilimento balneare a Marina di Leuca. "Ancora
aperto" il problema dell'abusivismo edilizio: 1.577 le infrazioni
accertate in tutta la regione, pari a 1,8 infrazioni per km di
costa.

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Paragonare la violenta cementificazione che Cappellacci sta facendo della Sardegna, territorio infinitamente meno commerciale e popolato, a quella che capita in Liguria, a causa delle pressioni degli albergatori e del demanio, è esattamente come paragonare un Pregiudicato, Piduista, Pedofilo ad un universalmente stimato Professore di Economia. Mi stupisce che la maggioranza non se ne stupisca, ma allora dovrebbe stupirmi anche che la maggioranza voti il nano di cui sopra, o almeno collabori alla sua vittoria astenendosi. Saluti amareggiati

ivan IV Commentatore certificato 21.10.09 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Appalti, Lady Mastella
allontanata dalla Campania

Ohhhhhh finalmente è stato risolto il problema-munnèèèèèzzzza??!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piccola riflessione:mi domando come sia possibile che in Italia "le cose" non riescano a funzionare bene come negli altri paesi. Giorno dopo giorno siamo costretti a sentirne di tutti i colori; poi pensandoci un attimo sono giunto ad una conclusione: l'italiano vuole di più, sempre di più e lo vuole subito, per raggiungere il suo scopo si avvale di qualsiasi mezzo sia esso legale o, nella maggior parte dei casi, illegale. Facendoci un esame di coscienza domando: quanti italiani, se capitasse loro una buona occasione per ottenere (o ad esempio risparmiare) del denaro in maniera facile, veloce e "indolore", se la lascerebbero scappare? Quanti non lo fanno già ora? Quanti dichiarano redditi fasulli? Quanti commercianti non stampano scontrini? Quanti percepiscono pensioni di invalidità tarocche? Assenteismi, truffe, sono all'ordine del giorno. è per questo non riusciamo a cambiare le cose. Fintanto che non ci si rende conto che la strada da percorrere è un altra, tutti ci accontenteremo di vivere in questo ahum ahum generale, ci saranno persone che potranno andare avanti con i loro trucchetti, altre persone che "anche questo mese per un pelo è fatta", fino alle persone che troveranno grandi difficoltà (come la mia famiglia, ad esempio). Anche se penso che nonstante gli enormi sforzi fatti da Grillo e dalle prsone che lo appoggiano, nonostante le manifestazioni, le urla che facciamo per farci sentire, nonostante tutto saremo sempre meno dei furbetti. Solo una cosa mi sento di dire: loro non molleranno mai. Noi... neppure.

Danilo Rossi 21.10.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento

La Lonardo scrive ai cittadini "Carissimi abitanti di Benevento e provincia e della Campania tutta, questa mattina alle ore 7, mentre pensavo a che cosa potevo fare per contribuire a fare approvare, nella concordia, la legge regionale sul piano casa, un provvedimento atteso da tantissimi cittadini campani, è arrivata una citofonata: Siamo i carabinieri, aprite". Comincia così una lettera ai cittadini scritta dalla signora Mastella.
.....................

Ah ah ah ,
tra un po si ritroverà in galera a scrivere " Le mie memorie... " insieme a quell' altro delinquente di Silvio B. Pellico.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 13:10| 
 |
Rispondi al commento

LISTA DI OLTRE 650 "RACCOMANDATI"

L'Indagine, coordinata dalla Sezione reati pubblica amministrazione della Procura di Napoli, avrebbe accertato, tra l'altro, dicono le fonti, l'esistenza di un'associazione a delinquere finalizzata a una serie di truffe, falsi, abusi d'ufficio, turbative d'asta e concussioni, commessi nell'ambito della gestione di appalti pubblici, concorsi finalizzati all'assunzione di personale e affidamento di incarichi professionali nella pubblica amministrazione.

Secondo le carte dell'inchiesta visionate da Reuters, nell'archivio del computer di Luciano Capobianco è stato sequestrato un file contenente l'elenco di 655 nominativi di persone raccomandate e destinatarie, in buona parte, di incarichi di consulenza esterna, assunzioni a tempo determinato o Co.co.co.

Accanto ai nomi delle persone segnalate sono indicati anche, come segnalanti, i nomi di politici di diversi partiti, tra i quali Alfonso Pecoraro Scanio (citato in elenco come Alfonso P.S. ma secondo una fonte investigativa identificabile con l'ex ministro dell'Ambiente), il governatore Antonio Bassolino, e l'esponente democristiano Ciriaco De Mita.

Dalle indagini della Gdf sull'Arpac sono emerse turbative d'asta e operazioni anomale su realizzazione immobili anche da ristrutturare e da utilizzare come sede dell'agenzia regionale.

In tutto gli indagati sono 63, mentre sono 25 le persone sottoposte a misure cautelari.

Tra le persone coinvolte figurano anche Andrea Abbamonte, ex assessore regionale al personale dell'Udeur, Carlo Camilleri, il consuocero di Mastella, Nicola Ferraro, consigliere regionale dell'Udeur e Antonio Fantini, che sino al 2009 ha ricoperto la carica di segretario regionale campano dell'Udeur.

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 13:06| 
 |
Rispondi al commento

La rovina dell'italia e del mondo è il capitale!!! Tutto per avere un profitto!!! Per lucrare sulla nascita,sulla vita,sulla morte!!!
Ai capitalisti non gliene frega nulla se pur di guadagnare e riguadagnare debba aumentare la povertà!!!
La mercegaglia è la dimostrazione di tutto ciò!!!
Una volta che silvio ha detto una cosa giusta,ma poi lo farà??? Ho i miei dubbi!!! L'altro stronzo che fino a ieri era per i contratti Co co pp pp ca ca po po oggi si ravvede??? Hanno rovinato le famiglie e quasi due generazioni!!!
Mercegaglia : comodo prendere i lavoratori per il collo,senza malattia,senza ferie,senza pagare i contributo perchè li pagava la collettività europea!!!
Hai già preso denaro da questo governo di merda anche a scapito della piccola impresa ed artigiani!!!!
Stronza e ladra!!!
Mi risulta ancora oggi che molte società mettono in ferie con la cassa integrazione!!! Vergogna!!!
Ed i capitalisti poi non li dobbiamo chiamare ladri???E lo scudo fiscale ?????
Bisognerebbe veramente che la povera gente si ribellasse in massa, sono in tanti e vi prendessero a calci nel culo perchè non avete nessun ritegno!!! Altro che " si tornerebbe indietro""!!!!.

oreste mori 21.10.09 13:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci risiamo, i mastelloidi di nuovo vittime di giudici politicizzati di sinistra. a quando la forca?

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 21.10.09 13:05| 
 |
Rispondi al commento

IL MARITO IN EUROPA E LA MOGLIE IN GALERA
Napoli, divieto dimora Campania per moglie Mastella
I magistrati di Napoli hanno disposto il divieto di dimora in Campania per l'attuale presidente del consiglio regionale della Campania Sandra Lonardo Mastella e gli arresti domiciliari per l'ex direttore generale dell'Agenzia regionale ambiente campana Luciano Capobianco, nell'ambito dell'inchiesta su un presunto giro di favori e assunzioni pilotate. Lo riferiscono fonti investigative. Continua a leggere questa notizia
A seguito di un'operazione congiunta del comando provinciale di Caserta e della Guardia di Finanza di Napoli i militari hanno notificato altri 17 divieti di dimora e sei misure interdittive che vietano di esercitare l'impresa e la professione nei confronti di politici, dirigenti della pubblica amministrazione, professionisti e imprenditori campani, coinvolti a vario titolo, dicono le fonti.

I provvedimenti, secondo le fonti, arrivano dopo gli sviluppi dell'indagine che aveva portato, a gennaio del 2008, agli arresti domiciliari la presidente Lonardo e al coinvolgimento del marito, l'ex ministro di Grazia e Giustizia Clemente Mastella, al quale è stato recapitato oggi un avviso di chiusura indagine, per quell'inchiesta.

Dopo quella vicenda Mastella diede le dimissioni dall'incarico, causando di fatto la crisi del governo Prodi. Al figlio dei coniugi Mastella, Pellegrino, è stato invece recapitato un avviso di garanzia.

Sandra Lonardo, che era già stata sospesa dall'incarico di presidente del Consiglio regionale campano, non potrà dimorare in Campania, né nelle province limitrofe di Latina, Isernia, Campobasso, Frosinone, Foggia e Potenza.

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Ceppaloni consegnato a Sandra Lonardo (moglie

del leader Udeur) il divieto di dimora nella

regione. Lei: "Sono quasi svenuta, mi crolla il

mondo addosso".
--------------------------------------------------

Sandrina prendi il lato positivo delle cose!!!
Ti potrà crollare addosso tutto il mondo tranne la Campania...

maurizio spina Commentatore certificato 21.10.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Dove c'è un politico c'è una mazzetta....aspetto smentite.
Guardate che il vostro ministro Tremorti il posto fisso lo intendeva solo per politici e famigliari e per qualche "amica" pertanto non pensate ad altre cose.
http://it.youtube.com/watch?v=gdWSfq8XKCA

tinaus de tinaus 21.10.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Distruggendo la natura, riesce meglio la demolizione degli uomini!


Buon pranzo a tutti, nessuno escluso

sancho . Commentatore certificato 21.10.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento

A Ceppaloni consegnato a Sandra Lonardo (moglie del leader Udeur) il divieto di dimora nella regione. Lei: "Sono quasi svenuta, mi crolla il mondo addosso". L'indagine è sull'agenzia regionale Protezione Ambientale

----------------
Adesso la moglie di mastella la ospitrà berlusconi in una delle sue ville oppure sono ancora piene di terremotati ???

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Dal mio blog http://blog.libero.it/tutticontenti/
E' uno strano momento storico il nostro, viene attaccato l'Islam perché le donne non hanno gli stessi diritti degli uomini, (eppure viviamo nel paese in cui il tasso di occupazione femminile è uno tra i più bassi d'Europa), e tolleriamo che gli omosessuali non abbiano le stesse tutele degli eterosessuali. Se un immigrato commette un atto di violenza ai danni di un cittadino italiano, la cosa ci sembra inconcepibile, vorremmo applicare la legge del taglione, ma se viene commesso un atto di violenza ai danni di un omosessuale da parte di un estremista di destra allora va bene così. Esistono forme di intolleranza che sono tollerate, scusate il bisticcio di parole, e altre che vanno combattute. E' ben strana l'etica portata avanti da una parte del Governo. Io preferisco essere contro ogni forma di discriminazione, che sia nei confronti degli omosessuali, dei cittadini, degli immigrati, delle donne, dei bambini, dei vigili urbani, dei pompieri, dei lavoratori, dei disoccupati, di quelli che hanno i capelli rossi, dei mancini, di quelli che si chiamano Mario...


« Un senatore romano: Oh colleghi membri del Senato Romano, uditemi: dovremo continuare a costruire un palazzo dopo l’altro per i ricchi, o dovremo aspirare al molto più nobile proposito di fare case decenti per i poveri? Qual è il vostro voto?
Il senato di Roma, in coro: Fanculo i poveri!
Il senatore: Approvo! »

Da "La pazza storia del mondo", diretto dal regista Mel Brooks.
(Peccato che la RAI non riproponga più film come questo in cui è ritratto l'esilarante personaggio - realmente esistito - del garcon pipì)

Luca A. 21.10.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento

http://www.contropiano.org/Documenti/2009/Ottobre09/20-10-09SardegnaManovreMilitari.htm

*******************
non si può certo dire che i "nostri governanti" siano poco coerenti... assassini coerentissimi...

elsa m. Commentatore certificato 21.10.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Ai piddini piace Fini... bene, bene, se lo coccolano.

Ieri alla camera per far passare la porcata per favorire gli insegnanti di religione serviva uno strappo alle regole della camera, il buon Fini, ormai icona del progressismo targato moderazione scivolava dai banchi della presidenza lasciando per l'occasione il posto a Lupi, il quale, da buon lacché, s'è beccato parecchi vaffanculo ma ha portato a termine la missione consentendo alla maggioranza di raggiungere, il quorum allungando i tempi d'attesa per il voto, infatti è passato per soli 10 voti, credo.
Al termine è tornato il buon Fini, e ha fatto finta di niente.
Ecco, questi mecccanismi sono all'ordine de giorno in parlamento, a prescindere dagli inciuci.
Il risultato sarà che fra qualche anno si parlerà del buon Fini come un esempio di alta politica (anche se già lo fanno adesso) e sarà ricordato come il buon Almirante e suoi accoliti: ah, com'erano bravi i politici di una volta.

Mavaffanculo, fascisti de merda, ora e sempre!

Hasta zozzoni...

Giorgio Sodano Commentatore certificato 21.10.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Fininvest deve pagare 750.000.000 € di multa ?

Non so voi, ma sospetto un aumento di tasse !

Conflitto d'interessi ? Noooo, ma va là, va !!! è che sevono al governo per toppare le buche delle nostre strade ...

Corructor De Corruttibilis Commentatore certificato 21.10.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

In questa fase si possono inserire le nuove confessioni fatte pochi mesi fa ai pubblici ministeri di Firenze e Palermo dall'ex sicario palermitano Spatuzza. Il neo pentito rivela un nuovo intreccio politico che alcuni boss avviano alla fine del '93. Giuseppe Graviano, secondo Spatuzza, avrebbe allacciato contatti con Marcello Dell'Utri. Ai magistrati Spatuzza dice che la stagione delle bombe non ha portato a nulla di buono per Cosa nostra, tranne il fatto che "venne agganciato ", nella metà degli anni Novanta "il nuovo referente politico: Forza Italia e quindi Silvio Berlusconi".

Il tentativo di allacciare un contatto con il Cavaliere dopo le stragi era stato fatto anche da Brusca e Bagarella. Rivela Brusca: "Parlando con Leoluca Bagarella quando cercavamo di mandare segnali a Silvio Berlusconi che si accingeva a diventare presidente del Consiglio nel '94, gli mandammo a dire "Guardi che la sinistra o i servizi segreti sanno", non so se rendo l'idea...". Spiega sempre il pentito: "Cioè sanno quanto era successo già nel '92-93, le stragi di Borsellino e Falcone, il proiettile di artiglieria fatto trovare al Giardino di Boboli a Firenze, e gli attentati del '93". I mafiosi intendevano mandare un messaggio al "nuovo ceto politico ", facendo capire che "Cosa nostra voleva continuare a trattare".
Perché era stata scelta Forza Italia? Perché "c'erano pezzi delle vecchie "democrazie cristiane", del Partito socialista, erano tutti pezzi politici un po' conservatori cioè sempre contro la sinistra per mentalità nostra. Quindi volevamo dare un'arma ai nuovi "presunti alleati politici", per poi noi trarne un vantaggio, un beneficio".

Le due procure stanno già valutando queste dichiarazioni per decidere se riaprire o meno il procedimento contro Silvio Berlusconi e Marcello Dell'Utri, archiviato nel 1998. Adesso ci sono nuovi verbali che potrebbero rimettere tutto in discussione e riscrivere la storia recente del nostro Paese.

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Mi da' leggermente ai nervi vedere Berlusconi che continua a fare le sue cose, nonostante sia stato invitato a dimettersi dopo la decisione dei giudici riguardo al Lodo Alfano.
Ora elogia il posto fisso. Cosi' prende consensi dal popolo e anche dai sindacati.
Cioe', tutti dovrebbero dire: A Berlusconiiiii, forse non hai capito. Hai smesso di proporre e legiferare, TI DEVI DIMETTERE! C'E' UN PROCESSO CHE TI ATTENDE!
SEI UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ABUSIVO!

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 21.10.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Gaetana (ex Ivana)
"chi fuma “la maria” - ovvero marijuana - potrebbe avere serie difficoltà nelle proprie relazioni di coppia: gli uomini che la consumano ogni giorno hanno il quadruplo delle probabilità nel raggiungere l’orgasmo, e il triplo, invece, di soffrire di eiaculazione precoce"
--------------------------------------------------

Porca miseria!
Ma allora lo vedi che la canapa indiana va legalizzata? E' miracolosa!!
Io ci ho proprio il problema opposto, si sà quando comincio (anche perchè capita di rado...SIGH!), ma non si sà mai quando finisco.
Non ne posso più di sentirmi dire: "ti prego, BASTA!" ...e insomma!
Mi toccherà diventare un tossicofilo...alla mia età poi...

Paolo Cicerone, MiLaNo (o giù di lì) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra mafia e Stato
di Lirio Abbate
Brusca rivela: Riina disse che il nostro referente nella trattativa era il ministro Mancino. Ma dopo l'arresto del padrino, i boss puntarono su Forza Italia e Silvio Berlusconi

espresso

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Il nano che ammicca ai precari mi ricorda il papa che apre agli anglicani: entrambi cercano solo nuovi consensi, ma in realtà è solo una gran presa per il c..o

Buongiorno blog.
meri c
-----------------------------------------
Ciao meri!
Scusami se prendo ad esempio proprio il tuo intervento, ne potrei prendere molti altri, che leggo qui.
Questo è un esempio di come, oggi, sia prassi comune, trasversale, affermare senza dimostrare, e di come si accostino con grande disinvoltura fatti che nulla hanno in comune, in nome della propaganda ed in barba ai fatti ed alla Verità.
Quando si fanno queste operazioni, mi chiedo in cosa siamo diversi da Brachino, per esempio!
Siamo diversi perché, anziché prendere di mira il giudice Mesiano, prendiamo di mira il Papa?
C'è qualcosa che non funziona, di malato, proprio nella formazione dei ragionamenti.
Se anziché privilegiare ragionamenti veramente logici, senza salti di passaggi, preferiamo anche noi la propaganda, abbiamo già perso!
Abbiamo già perso in noi stessi e, a maggior ragione, con i padroni della propaganda, che dispongono di mezzi ben più potenti, per sotterrare la Verità.


sancho . Commentatore certificato 21.10.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..in italia si parla..si parla...blabalablabla...ma le banche ,i petrolieri,i palazzinari,quelli della telefonia etc,etc....continuano tranquillamente e indisturbatamente a smembrare e derubare il cittadino italiano...noi facciamo parole...loro i fatti(purtroppo al negativo per noi)

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento

OT maschilista:
DONNA SCHIAVA, SCOPA, STIRA E LAVA!!!!

Ex Ardvis Perpetvvm Nomen Commentatore certificato 21.10.09 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei solo fare una preghiera a chi scrive commenti sul blog: sarebbe bene evitare qualsiasi tipo di riferimento a rivoluzioni, esercito, etc perchè non fa parte della filosofia di pensiero del neonato movimento che deve distinguersi per modi e mezzi. Vorrei un mondo migliore che nasca dal dialogo e soprattutto dalla pace, dove chi deve uscire od entrare nella scena politica lo faccia solo in nome dell'onestà e per amore della cosa pubblica e dell'ambiente. I nostri figli ci ringrazieranno!

Matteo M. Commentatore certificato 21.10.09 12:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I problemi della nostra politica interna.

Da una una parte abbiamo una compagine coesa, ma non solida, formata da politicanti che amano promettere quello che sanno di non poter mantenere e che difendono il perno della loro predominanza, un idifendibile da difendere ad ogni costo perchè senza di lui sarebbero niente e nessuno.

Dall'altra parte uno schieramento poco coeso, disgiunto, in continua lotta tra ideologie similari, ma contrastanti non per contenuto, ma per forma.
Quest'ultima compagine potrebbe anche ben governare, ma per sua spontanea scelta ha deciso di autodisintegrarsi e di mollare lo scettro all'avversario politico, molto più forte perchè appoggiato in ogni sua manifestazione e che di stranezze ne commette tante, ma vengono fatte passare per normalità.

Prova ne è che un atteggiamento da tutti ritenuto normale viene descritto e fatto passare per stravagante e "raro".
Se una t shirt blu viene indossata sotto la giacca è glamour, se sotto un pantalone blu si indossano calzini turchesi è "strano".

Alla sinistra manca un perno centrale, un leader con gli attributi, uno che sappia tenere legati i componenti del partito.

Ma se un leader c'è, e c'è, questi ama mettere zizzania nel gruppo, agire dietro le quinte e curare il suo orticello.

La verità è che alla sinistra manca qualcosa, non convince, lascia perplessi, non dà sicurezza,

La sinistra dovrebbe ricomporsi e tornare ad essere quella che riempiva le piazze durante i comizi, quella che difendeva i diritti sacrosanti dei lavoratori che sono la maggioranza assoluta di ogni paese, quella che dava dignità ad ogni uomo: deve smettere di sentirsi un'elite e deve fare mea culpa per aver tradito quelli che sono i principi fondamentali dell'ideologia di sinistra!

cettina. .., isola Commentatore certificato 21.10.09 12:00| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONDAGGIO:
QUANTI ADERIREBBERO A UN EVENTUALE ESERCITO DI LIBERAZIONE NAZIONALE?

sandro Pepoli 21.10.09 11:40| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANDIAMO IN MASSA ALLE PRIMARIE DEL PD E VOTIAMO MARINO. LO SO, ANCH'IO NON SONO UN ELETTORE DEL PD,
MA A MIO PARERE POTREBBE DARE UN SEGNALE FORTE ALL'INTERNO DI QUESTO PSEUDO PARTITO. MARINO VORREBBE DIRE CHE LA BASE NON VUOLE PIU' I SOLITI NOTI. IL FAMOSO CAMBIAMENTO POTREBBE INIZIARE CON UNA VALANGA DI VOTI CONTRO IL VERTICE DEL PD. MARINO
NON E' CERTO AL VERTICE DEL PD. PORTIAMOCELO NOI !!!

Stefano N. 21.10.09 11:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL POLITIDRAULICO
-----------------------
°° purghe e spurghi °°


1. il nuovo movimento di Grillo deve stare attento alle infiltrazioni

2. il PD va purgato da infiltrazioni dannose malavitose

3. anche l'IDV avrebbe bisogno di eliminare infiltrazioni

4. la chiesa di Roma andrebbe rifondata dall'inizio, ha solo infiltrazioni all'interno.

5. la sinistra radicale vive il suo tempo di flagellazioni corporali da pentimento .

6. per il PDL e LEGA va solo usato l'IDRAULICO LIQUIDO
.......tutti insieme appassionatamente nel tubo di scarico .....
glu...glu...glu...glu....

Lenin Antonio (soviet) Commentatore certificato 21.10.09 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è nessun esperto psichiatra in rete che può analizzare il comportamento del nano, poichè credo fermamente che siamo nelle mani di un pazzo ne vorrei una conferma ufficiale, dice contradice, fa e non fa, c'era e non c'era... si potrebbe configurare un brutto conflitto di personalità probabilmente dovuto all'abuso di droghe stimolanti ...

ElChe Guevara Commentatore certificato 21.10.09 11:35| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

Credo che l'ignoranza, la prepotenza, la criminalità diffusa di oggi dipendano dal fatto che i genitori non sanno più educare i figli.
Nella società pastorale della vecchia Italia, vigeva l'usanza che
i padri punissero i figli per le mancanze gravi con un cacio nel
sedere. Nel ducato di Parma, a causa delle dimensioni delle forme di parmigiano, la punizione era particolarmente temuta e dolorosa.
Ma anche coi pecorini, caciocavalli e provoloni non andava molto meglio. A Milano e in padania la gioventù invece se ne fregava altamente, anzi ci godeva, quando gli infilavano nel culo il
gorgonzola o altri formaggi molli. Ciò spiega l'alto tasso di maleducazione e criminalità della gioventù milanese-padanica-legaiola.

Giulio Tremari 21.10.09 11:31| 
 |
Rispondi al commento

MA c'è qualcuno che legge questo blog che riesca ad andare un centimetro sotto la superficie delle cose?
Al di là degli allarmismi si riesce a PENSARE quà dentro o il problema è prostrarsi a braccia tese davanti e culo all'insù a qualunque cosa pubblichi il blog di Grillo?
-
Allora, la "cementificazione" delle coste è inevitabile.
Andate in Francia o in Spagna, le coste le hanno già "cementificate" da 30 anni ed hanno introiti turistici enormi...perchè grazie all'abbondanza di offerta riescono a tenere prezzi del 30-40% più bassi che in Italia.
Se non si "cementifica" la scarsa ricettività porta si ad una migliore qualità (più verde, palazzi e ville solo antiche e di pregio, paesaggi bucolici da cartolina dell'800...) ma rende l'offerta ELITARIA e fuori dalla portata delle tasche degli Italiani!
-
Risultato: gli Italiani finiscono a fare le vacanze nei palazzoni della Costa Brava, i ricchi Spagnoli e Francesi(impenditori edili, proprietari di alberghi o ristoranti delle loro "coste cementificate")se la spasseranno in Italia nelle carissime case vacanza inserite in ameni paesaggi "protetti"...assieme a RICCHI ITALIANI come Beppe Grillo.
-
Sveglia, oramai i politicanti, tutti o quasi ricchi sfondati, vogliono adottare politiche a SALVAGUARDIA DEI LORO HABITAT ELITARI, come la Moratti con l'ecopass che a noi Milanesi è parsa subito un modo per la famiglia Moratti e amici di togliersi di torno un pò di traffico nella LORO zona (Milano cerchia dei Bationi, centro sparato) e come Grillo che vuole preservare la "sua" Liguria mandando un pò di noi Italiani normali al mare nei palazzoni in Spagna o Francia.
-
Sveglia!
-
Grillo è un ciarlatano ricco, Travaglio incassa 500.000 euro all'anno...SVEGLIA!

Claude Milanese 21.10.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIVIETO DI DIMORA

nella città di Napoli per sandro lonardo, moglie del ceppalonico.
La raccolta differenziata comincia a funzionare.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 21.10.09 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carbinieri a casa Mastella!
http://napoli.repubblica.it/dettaglio/ceppaloni-carabinieri-in-casa-mastella-appalti-e-assunzioni-63-indagati/1754989

luigi b 21.10.09 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come se non bastasse la merda che circola già sul patrio suolo, ne arriva altra:

Debutto da conduttore per Emanuele di Savoia:
"Rinuncio all''Isola' per la mia trasmissione in Rai"

è proprio vero, siamo un popolo di coglioni!
non basta che a sto figlio di regale zoccola sia stato permesso di tornare a rompere i coglioni in italia, ora vogliono anche farlo entrare in casa di tutti gli italiani!
ho tolto già da un pezzo i canali mafiaset e rai1 dal mio tv, ma mi sà che dovrò levare anche gli altri due!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 11:11| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La LEGAIOLA ha cominciato il turno...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON SERVIRA' PIAZZALE LORETO.
bastera' il primo pilone dello stretto di messina.
per isso e cumpari

al m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo spenderle due parole per la lombardia terra di Forminchioni? Di quanti metri cubi di cemento verranno costruiti a spaglio per expo 2015?

six six Commentatore certificato 21.10.09 11:10| 
 |
Rispondi al commento

chi fuma “la maria” - ovvero marijuana - potrebbe avere serie difficoltà nelle proprie relazioni di coppia: gli uomini che la consumano ogni giorno hanno il quadruplo delle probabilità nel raggiungere l’orgasmo, e il triplo, invece, di soffrire di eiaculazione precoce

della serie rossa: chi si droga non scopa,

Gaetana Buonocuore () Commentatore certificato 21.10.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per i pro ora di religione islamica nelle scuole

ci vuole un'ora di religione cattolica obbligatoria per i musulmani nelle nostre scuole serve a far capire loro perche' noi siamo cosi' e quali sono i risultati del cristianesimo e cattolicesimo profondamente radicati nella nostra societa'''.

Gaetana Buonocuore () Commentatore certificato 21.10.09 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Soru si è opposto alla cementificazione selvaggia della Sardegna e quello è stato il risultato
Intanto la Marina Berlusconi costruirà il suo mega villaggio in Costa Smeralda in barba alla tutela della fascia costiera di 2 km
Soru ha perso prima di tutto per il voto disgiunto, poi perché aveva contro gli stessi del Pd
Infine perché i sardi hanno bocciato la sua idea di sviluppo basata sulla non cementificazione delle coste e sulla brutalizzazione del territorio. La Sardegna ha una sola cosa: il suo ambiente bellissimo. Roviniamo anche quello e non sarà niente.
L'idea di sviluppo di Soru era basata sul capitale umano, la conoscenza, i giovani, le tecnologie, la difesa ambientale.
Soru ha anche tentato di riportare i conti regionali in ordine e ha cercato di tassare i turisti per le seconde case e gli attracchi delle lussuose barche.
Ha pensato si potesse investire sul futuro e non sulla rapinosità del presente
I sardi non meritavano la sua lungimiranza e nemmeno la sua onestà.
Avranno quel che si meritano. Intanto Cappellacci si è dichiarato aperto alle scorie nucleari.
La Sardegna diventerà come è la Siberia per le centrali nucleari francesi.
Però dopo sarà troppo tardi.

Il Piano paesaggistico regionale della Sardegna fatto da Soru resterà negli archivi del futuro come un esempio bellissimo di ciò che poteva essere e non fu. Sarebbe stato il primo piano paesaggistico approvato secondo le norme del Codice dei beni culturali e del paesaggio mai concepito, in coerenza ad un più generale modello di sviluppo e crescita economica.

Ma, come diceva Eraclito, gli asini preferiscono la paglia all'oro.
E gli asini gli hanno dato un calcio.

ne sarà lieto il grande architetto della cementificazione
Ho sentito di tutto
l'elogio del precariato (e ora dagli stessi del posto fisso)
l'elogio della tortura
quello degli OGM
dei bordelli
delle centrali nucleari
del ponte di Messina
di discariche e incenritori
..ora sentiamo l'elogio della cementifificazione
Non finiranno mai?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.09 11:01| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono daccordo con Sabina Guzzanti che su "Il fatto quotidiano" di oggi, a pag.18, risponde ad un'articolo di Barbara Spinelli, pubblicato la scorsa settimana sul tema della sovranità popolare che secondo la giornalista può sfociare nel populismo.
Invece per la Guzzanti il pericolo non viene dalle masse.
Io credo semplicemente che la "massa" di cui io- noi-tutti- facciamo parte, quando si sente presa in giro reagisce. E vota per quelli che si mostrano per quello che sono, senza infingimenti.
Se il tema è Berlusconi ritengo che lo votino perchè decide, comanda, ordina. La massa vuole un governo che governi.
La massa è fascista? Non credo.

M. Mazzini 21.10.09 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io l'ho sempre detto, il problema dell'italia sono gli italiani (perdonatemi se non la scrivo con la lettera maiuscola...ma non lo merita più).
Ciao

Francesco Basileo 21.10.09 10:58| 
 |
Rispondi al commento

BALLARO': IL DISGUSTO E' IN...

Un continuo tentativo di difendere l'indifendibile da parte dei due ministri assoldati.

Uno dei quali, addirittura, mostrava incontrollabili contrazioni labiali nervose a denunciare un evidente stato di disagio.

Se un rappresentante di un governo, indipendentemente dalla sua posizione politica, è insofferente a delle domande o a delle affermazioni non riuscendo a mantenere il contraddittorio con il controllo delle proprie azioni è a dir poco ridicolo.

Un personaggio pubblico, in ogni caso e a maggior ragione di fronte a degli spettatori, deve mettere il self control alla base della sua apparizione. Ma loro sono disturbati dal contraddittorio che rivela tutte le debolezze di uno stato di democrazia che per sua natura vive o dovrebbe vivere anche di smentite.

Inverosimili paragoni tra un magistrato che "casualmente in seguito ad una sentenza sconveniente per l'innominabile" viene seguito nelle sue faccende quotidiane per poi venire schiaffato sul video alla mercè di tutti come dire: occhio a quello che fai anche tu puoi essere seguito. Minacce? No! Semplici strumenti di coercisione di capace!

Le sentenze che lor signori ritengono giuste sono quelle più convenienti all'imputato non quelle che determinano il ripristino della giustizia e della legalità.

Il magistrato in questione viene ripreso mentre passeggia e, dai soliti buffoni di corte, additato a mo' di sfottio per rispettare i pensieri e gli interessi del loro padrone-presidente.

Purtroppo, come spesso capita, molte intelligenze non vivono di luce propria ma di luce riflessa.

Attaccare Floris e Santoro con la solita accusa di giornalisti faziosi aiuta a capire di che impasto sono fatti i politcopatici di turno.

Ma siamo in crisi: noto sistema per abbattere le ultime resistenze del popolo. Il popolo è l'unico sentire gli effetti della crisi e l'unico a pagarne le conseguenze. Chi governa ha "solo" il compito di crearle per il proprio bene.

SCENA.

By Gian Franco Dominijanni


Mio malgrado, a seguito della quotidiana lettura dei post di Beppe, comprendo il senso di una frase attribuita al cav. Mussolini Benito:
"governare gli italiani non è difficile, è INUTILE"
Il brutto poi che anche io faccio parte, volente o nolente degli italiani.
Malgrado tutto, caro Beppe, ancora grazie per la perseveranza.
Ciao a tutti

riccardo ronchitelli, ancona Commentatore certificato 21.10.09 10:57| 
 |
Rispondi al commento

OT
--
da: http://www.altrenotizie.org/ambiente/2775-scorie-di-francia.html
--
>>Scorie di Francia<<
Dopo lo scandalo sullo smaltimento di scorie nucleari nelle zone rurali del Paese, scoperto da France 3 con un recente documentario, in Francia scoppia l'ennesimo scandalo nucleare, che investe direttamente lo Stato e le istituzioni pubbliche preposte alla gestione della produzione energetica nucleare. Stavolta è stata la rete televisiva Artè a scoprire, con un documentario-inchiesta intitolato "Déchets: le cauchemar du nucléaire", dove vanno delle grosse quantità di scarti nucleari transalpini. L'inchiesta, ripresa dal quotidiano Libération, ha scoperto che la Francia ha stoccato in modo totalmente abusivo degli elevati quantitativi di scorie nucleari in Siberia.

L'inchiesta di Artè ha svelato che il 13% delle scorie radioattive francesi sarebbero attualmente stoccate nel complesso atomico russo di Tomsk-7, in Siberia e che ogni anno 108 tonnellate di uranio impoverito provenienti dalle centrali atomiche francesi verrebbero spedite in Russia e scaricate a cielo aperto. "Come e perché le scorie francesi sono arrivate in Siberia?", si chiedono gli autori del documentario, prima di seguire le scorie. I container vengono imbarcati a Le Havre, su navi che attraversano la Manica ed il Baltico, fino a San Pietroburgo, poi sono caricati a bordo di un treno che li porta fino al complesso atomico di Tomsk-7, in Siberia. In questo impianto l'uranio viene sottoposto ad un processo di arricchimento, appena il 10% dell'uranio trattato viene così recuperato, e rispedito in Francia dove viene reintrodotto nel processo di produzione di energia....
(continua su: http://www.altrenotizie.org/ambiente/2775-scorie-di-francia.html)

Nicola Ulivieri, www.nicolaulivieri.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 10:57| 
 |
Rispondi al commento

avete sentito ieri colaninno a porta a porta? era terrorizzato dalle dichiarazioni di tremonti sul posto fisso..e senza accorgersene ha praticamente ammesso che pd e pdl viaggiano insieme..ora si spiega tutto..colaninno in pratica invitava berlusconi ad andare avanti e a non tenere conto di tremonti e delle sue diciarazioni..ora io non mi fido ovviamente ne di tremonti e ne di berlusconi, ma vedere colaninno fare quelle dichiarazioni e' stato incredibilie..cioe' questi due partiti sono la stessa cosa..

FORZA DI PIETRO E GRILLO..

sonja c. 21.10.09 10:55| 
 |
Rispondi al commento

propongo di inserire ne "Le Battaglie" un "ANZIANO DAY", cioè visto che esistono ormai tutti i tipi più disparati....e 'disperati'..... di "day" con banchetti di vendita, sms di supporto ecc, perchè non istituire un "Anziano Day" in cui ciascuno aiuta come può (anche solo con il solito euro di sms) i milioni di italiani anziani over 65 con reddito inferiore a euro 10.000/anno cioè alla soglia della povertà che spesso "sopravvivano" con enormi sforzi e sacrifici anche in età avanzata per poter pagare semplicemente affitto+utenze+poco cibo?? Alcuni Comuni danno qualche contributo ma è sempre ed ancora troppo poco e per pochi!!

maria pia garlaschini 21.10.09 10:46| 
 |
Rispondi al commento

dal Blog di MissKappa

Anonimo ha detto...

Rumor/ Bertolaso successore di Berlusconi
Martedí 20.10.2009 11:32

Un rumor clamoroso circola nei Palazzi della capitale. Niente Tremonti, troppo "leghista", niente Fini, troppo "aennino", niente Gianni Letta, troppo "democristiano"... Silvio Berlusconi avrebbe in mente per la successione alla guida del Popolo della Libertà e come candidato premier del Centrodestra Guido Bertolaso. Il capo della Protezione Civile non è un politico, come il Cavaliere, e soprattutto, come il Cavaliere, è l'uomo del fare, dei risultati, dei fatti concreti e non delle parole. Fantapolitica? Mica tanto...


vivere e speculare sulle disgrazie altrui fa fare grande carriera!!!!!!!!!!!!!

l'appello è già volantino....speriamo bene
roberto-genova

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.10.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento

UCCELLI DI ROVO

Cazzarola, se i preti si sposano toccherà pagargli pure gli assegni familiari, scuola privata ai figli, sostegno alla famiglia allargata... a questo punto meglio lasciarli sollazzare dietro le sacrestie e far finta di niente.

Hasta zozzoni... sosteniamo il DOVERE al celibato!

Giorgio Sodano Commentatore certificato 21.10.09 10:40| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al 'famoso' architetto Stefano Angaroni

guarda, caro, che qui che uno sia laureato o analfabeta, intelligente o stupido, non gliene frega niente a nessuno. Anzi i più titolati noi li mandiamo proprio all'estero, fuori da i bal, per dare il potere a nani e ballerine.
Non siamo esattamente nel paese del merito o dei titoli riconosciuti.
Non per niente il capo del partito alleato di governo è un ballista che ha preso un diploma alla scuola Elektra per corrispondenza e si spacciava per medico.
Tranquillo, che tra poco passa la mozione Renzino Bossi che toglierà valore legale ai titoli di studio. Anche al tuo! E la legge la presenta Brunetta, uno che, non potendo alzare se stesso, freme solo dalla voglia di abbassare gi altri.
Così tu o io o qualunque altro padano o siculo analfabeta avremo lo stesso valore: zero.
Sarà la famosa parità democratica, dove quello che conta non è chi vale, pensa o sa ma chi comanda, sia o no laureato o intelligente, tutto il resto è alla parità di pappa.
E se credi di cambiare questa realtà attaccando gli altri infamandoli come galoppini di questo o quello solo eprché si oppongono alla cementificazione del territorio, hai proprio sbagliato blog.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.09 10:40| 
 |
Rispondi al commento

POSTO FISSO - ITALIANO FESSO

con una ciotola di riso con qualche pezzettino di carne ci hanno rotto il culo !
Parlo dei cinesi della Repubblica popolare cinese !
qual'è il motivo ?
La base sociale è il motivo .
La base sociale che è andata perduta velatamente nell'intero occidente dalla caduta di quel muro.
La base sociale che è scomparsa del tutto nell'Italia del post tangentopoli e del post "attentatuni" (Falcone-Borsellino).

La lotta continua tra il "capitale" e la "forza lavoro" .
Consegnando il futuro nelle speranze solo del capitale si emette il verdetto finale della condanna a morte della dignità umana.
L'essere umano non conta più nulla, conta solo il capitale che possiede. Più poveri ci sono in uno Stato , più lo stesso Stato si autodistrugge. Gli stati a base socialista mettono in risalto il lavoro
della massa che nell'insieme accrescono la potenza produttiva.
Gli stati a base socialista tentano di redistribuire la ricchezza dell'intera nazione.

Grillo e non solo lui già parlava anni fa della privatizzazione della Banca d'Italia che emetteva banconote con la firma del governatore , non c'era nemmeno il signoraggio che molti additano essere il capo espiatorio, deviando la vera natura della colpa.
In Cina non esiste la "banca privata" , sulle banconote è ancora scritto " Repubblic of China bank" la firma è del capo dello Stato.

Immagino cosa pensano LORO, quando vedono i sorci capitalisti
italiani - leghisti e berluschini - aprire "fabbrichette" in quel posto
per dare lavoro al popolo cinese in culo a quello italiano .
Per "guadagnare" di più !
- a chi vendono i beni prodotti in quelle "fabbrichette" ?
alle zoccole delle loro madri, presumo!

Lenin Antonio (soviet) Commentatore certificato 21.10.09 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TGNET irpinia - 21 ottobre 2009 - ESCLUSIVA - De Magistris A cava dei tirreni Berlusconi CAPO DEI CAPI - intervista - cultura -
http://www.youtube.com/watch?v=I5z2THvH_X8

grill ant 21.10.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Veramente Cappellacci,ha vinto in Sardegna,perché molti operai sono stati pagati con 30 EURO a testa,e tante promesse da marinaio.Dalle parti di Olbia molte delle persone di destra,pur di far vincere la destra,hanno dato 200 EUro,a molti di sinistra,approfittando della crisi.Vergogna!!!

g.m. 21.10.09 10:01| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vuoi vedere che hanno già impostato la campagna elettorale con lo slogan, questa volta con "posto fisso per tutti!" cercando di infinocchiare ancora un pò di Italiani e di racattare voti? Non facciamoci infinocchiare per favore.

annamaria alimonda\ 21.10.09 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma veramente non possiamo presentare nessuno che possa catalizzare la volontà di chi ha il cervello libero dalcemento e dall'avidità e sa ancora gioireguardando un fiore?
Se è così, quello che avremo è ci serve per ritrovare i valori della vita

Loris C. Commentatore certificato 21.10.09 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Non sono nè a favore (non ho interessi privati) nè a sfavore del piano casa. Sono un architetto sotto i 40 anni formatosi nel Nord Europa e specialista in paesaggistica e nuove tecnologie.

Mi preme dire che quanto descritto è sbagliato e mi spiace che due autorevoli giornalisti si esprimano in questi termini.

Il rischio grave di questo articolo - e di tanti tanti altri - è di parlare superficialmente di questioni - mi spiace dirlo - tecniche. E questo genera gravissima ignoranza.

Che ci siano gravi ingerenze pubbliche e politiche siamo tutti d'accordo ma SE REALMENTE SI VUOLE COSTRUIRE IN MODO RISPETTOSO, E' NECESSARIO CIRCOSTANZIARE i CONCETTI.

Sono disponibile a mettere in chiaro le cose.

stefano angaroni 21.10.09 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://italiadallestero.info/archives/8131

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.10.09 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Nuove vignette su
http://comic-soon.com/castelli/

Riccardo Castelli 21.10.09 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo tutti alle primarie del 25 Ottobre e sulla scheda scriviamo BEPPEGRILLO...obiettivo 50%+1 di schede nulle

David P., Foggia Commentatore certificato 21.10.09 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Si è vero il piano casa inviterebbe alla speculazione ma basterebbe poco, molto poco perché ciò non avvenga. Basterebbe che il piano casa concedesse l'aumento di cubatura anche del 60 % ma solo se il nuovo edificio diventi energeticamente sostenibile. Basterebbe che la legge imponga come minimo una classe energetica "A" o al massimo una "B". Ed allora gli speculatori si ridimensionerebbero, si farebbe solo edilizia e/o architettura di qualità. Le case non sprecherebbero energia. I palazzinari sparirebbero, forse lavorerebbero le ditte oneste e capaci, i bravi tecnici che hanno sposato la cultura ed il sapere...Se solo si volesse...

Luigi Izzo 21.10.09 09:36| 
 |
Rispondi al commento

In fondo, l'Ambiente è un ambito Relativo: l'Ape lo concepisce come un Volo da fiore a Fiore, il politico è fermo alla cultura del Gabinetto.....

enrico w., novara Commentatore certificato 21.10.09 09:35| 
 |
Rispondi al commento

A questa deriva della cementificazione selvaggia del territorio si è arrivati perchè è diventato il modo più semplice di mantenersi per i parassiti della politica e della finanza. è l'apoteosi della stretta collaborazione tra mafia banche e stato.

Alessandro F., Parma Commentatore certificato 21.10.09 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Barbara Spinelli, Sabina Guzzanti hanno scritto sul “Fatto” intorno al concetto di Democrazia che solo apparentemente appare complesso. C’è il rischio che, qui da noi, possa sfociare nel populismo.
La Spinelli sottolinea il fatto che nel nostro Paese il concetto di Stato sia perlomeno latente, qualora non risulti distorto.
I furbi (fessi) sono coloro che si cibano di tale distorsione, eleggendo il loro capo che ben li rappresenta in ogni aspetto.
Il senso dello Stato (quello vero) ha come fondamento il “senso civico” che a sua volta è garantito da una Giustizia coerente e tempestiva.
Condoni, scudi fiscali, i vari “lodo”, papelli, inceneritori, calzini vari, fanno il paio con “furbettate – fai – da – te” che tutto il mondo conosce come l’arte di arrangiarsi degli italiani.
È chiaro che alla fine la situazione reale nella sua destinazione finale non può che classificarci dei fessi.

Marcello M., roma Commentatore certificato 21.10.09 09:32| 
 |
Rispondi al commento

C'era anche Soru che voleva tasare i ricchi , lo hanno mandato a casa seguendo il consiglio di Andrew W. Mellon ,il segretario al tesoro dell' America degli anni ruggenti , che diceva ,bisogna tassare i poveri . Un grand' 'uomo' alla cui politica fiscale e monetaria deve essere ascritto il disastro della Grande Depressione.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 21.10.09 09:31| 
 |
Rispondi al commento

siamo così arretrati rispetto ai paesi moderni che per creare lavoro si deve ancora cementificare

t. z. (duke fleed), vialattea Commentatore certificato 21.10.09 09:28| 
 |
Rispondi al commento

.. macome?...fino ad ieri dicevano che un imprenditore non si deve sposare un lavoratore...ci vuole mobilita'..hanno difeso la legge biagi...e adesso...tutto d'un tratto...diventono i paladini del posto fisso?...ma questi ci vogliono portare al manicomio totale?...ormai siamo al rincoglionimento acuto..

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 09:26| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Melesecche aveva un asino. Pensò che se gli dimezzava la quantita' di biada, l'asino sarebbe vissuto lo stesso. Visto che la cosa era passata, penso' di dimezzarla ancora. E poi ancora. L'asino, coraggiosamente resisteva. E poi ancora..
Alla fine l'asimo mori' e Melesecche rimase senza asino.

La Fao ci dice che la produzione agricola e di allevamento dovra’ aumentare del 70%, noi assistiamo invece in Italia alla chiusura di migliaia di aziende, perche’ ormai da vari anni quello che viene pagato ai produttori e’ piu’ basso dei costi sostenuti e il problema non si risolve elemosinando sovvenzioni all’UE.
Il fatto che nessun Governo intende analizzare sta negli smisurati aumenti di costo che le merci subiscono nella filiera, dal produttore al consumatore, per cui a fronte di prezzi al consumo che non fanno che crescere, i costi di partenza non fanno che abbassarsi, per accrescere in modo iniquo i ricavi di chi sta in mezzo. Soffrono i produttori, soffrono i consumatori. Diminuisce la produzione, diminuiscono i consumi, l’economia va a ramengo. E tutto per arricchire una casta di parassiti mediatori che probabilmente non pagano nemmeno tutte le tasse e sono favoriti dal fiscalismo al contrario del Governo.
Sembra che ieri Tremonti abbia scoperto i vantaggi del posto fisso. Quando scoprira’ anche i vantaggi di un fisco equo sara’ troppo tardi.

Intanto l'asino di Melesecche muore.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.09 09:25| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli U2 sul palco di YouTube
Punto Informatico - ‎10 minuti fa‎
"La band - ha annunciato il manager Paul McGuinness in un comunicato ufficiale sul sito degli U2 - voleva fare una cosa simile da molto tempo. ...

Il mondo vola e noi a rigirarci tra le mani nani e contronani settantenni... mapporcapputt...

daze Commentatore certificato 21.10.09 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Senza opposizione non esiste una democrazia compiuta ,mentre l'inciucio la rende una salsa insapore ,quanto indideribile . Franceschini sostiene di voler far crescere il nuovo e siccome io sono come sam Tommaso ,rifiuto i giudizi a priori . Sono anti lega ,perchè ho visto decadere i suoi valori al livello della spazzatura .Ho toccato con mano la loro decadenza morale e, quindi mi comporto di conseguenza, cercando di mettere in risalto il loro assalto alla diligenza dei posti di sottogoverno . Senza pregiudizi, ma neppure con le fette di salame davanti agli occhi .D' altra parte bisogna distinguere il voto politico da quello dell'elezione di un segretario di un partito . De Gasperi era cattolico e non mi risulta che strisciasse davanti al Vaticano , come il paganeggiante Eridano il Bifolco, anzi i suoi rapporti con la curia romana erano sofferti ,ma tutt'altro che idilliaci .
Montanelli sosteneva che qualche volta bisognava turarsi il naso , visto che nessuno è perfetto.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 21.10.09 09:19| 
 |
Rispondi al commento

NUOVO CLAMOROSO SCOOPPONE DE "IL GIORNALE"

Fotografato Il ministro Tremonti mentre perde la fede nel libero mercato

Immediate le reazioni del mondo politico

Bonaiuti: Sinistra in malafede

Berlusconi: Io la Fede la conosco, e' venuta pure a casa mia e abbiamo cantato insieme

Cicchitto: Gli italiani non hanno fede nei giudici

Bondi: E' un attacco alla fede cristiana in europa

Brunetta: E io sto con il libero mercato, capito, cazzo merda figa, e che cazzo sti sindacati di merda non vogliono cooperare con noi moderati, cazzo

Studio Aperto: Ecco la nuova Federica Fontana, insieme ad un misterioso biondino....

Bossi: agaghaghhh, ooghghhhh....Federica la mano amica ...(seguono risate del pubblico)


Fabrizio G. Commentatore certificato 21.10.09 09:05| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe e cari 'grillini' l'ho detto già in passato e più di una volta... ma nessuno mi ha risposto.
La soluzione è tassare la 2nda casa! ma tassarla sul serio... non con 300€ di ICI, ma con una tassa patrimoniale di 30000€! vedrai che se la smetteranno di distruggere un paese.

Massimiliano Malloni 21.10.09 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ITALIA DEL CEMENTO, DEI PALAZZINARI, DEGLI ABUSIVI, DEI CONDONATI,E' DA ANNI ALLA CANNA DEL GAS... DICIAMO DA ALMENO VENT'ANNI. SI E' FATTO DI TUTTO PER DISTRUGGERE IL PIU' BEL PAESE DEL MONDO. PER RENDERSENE CONTO BASTA POCO. BASTA FARE UN GIRO IN AUTO OLTRE CONFINE, OVUNQUE, IN FRANCIA, IN AUSTRIA, IN SVIZZERA, IN GERMANIA PER NON PARLARE DI ALTRI PAESI ANCORA PIU' RISPETTOSI DELL'AMBIENTE. IN QUESTI PAESI LA CAMPAGNA E' CAMPAGNA, LE AREE RESIDENZIALI SONO AREE RESIDENZIALI E LE AREE INDUSTRIALI O COMMERCIALI SONO AREE INDUSTRIALI O COMMERCIALI.
DA NOI UN CAPANNONE STA ADDOSSO A UNA CASA, UN SUPERMERCATO ADDOSSO A UN BENZINAIO, UNA CASA SULLA BATTIGIA, UN' AREA ARCHEOLOGICA NASCOSTA DA UNA VILLA ABUSIVA E COSI' VIA.
E QUESTO NON SI FERMA, E NON SI FERMERA' ALMENO PER QUALCHE DECENNIO ANCORA. PERCHE' NOI ITALIANI SIAMO DEMOCRATICAMENTE ZERO, CONOSCIAMO SOLO "I CAZZI NOSTRI" E DIAMO IL VOTO SOLO A CHI CI PERMETTE DI ESSERE FURBI, PRESSAPPOCHISTI E "RUBA-RUBA".
CHI E'CAUSA DEL SUO MAL PIANGA SE STESSO. COMUNQUE, BEPPE, L'UNIONE FA LA FORZA. E ALLORA LE LISTE A CINQUE STELLE "FACCIANO FRONTE", ALMENO CON ANTONIO DI PIETRO E I RADICALI...!!
SPERIAMO BENE..!

Alto Biondo 21.10.09 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Pietro Grasso e la trattativa Stato-mafia
Di Pietro

"La trattativa tra Stato e mafia ha salvato la vita a molti politici". Queste sono le parole del Procuratore nazionale antimafia, Piero Grasso, parole che non avremmo mai voluto ascoltare.
Piero Grasso deve fare i nomi di chi ha gestito questa indecente mercificazione dello Stato e della sua dignita’.
Piero Grasso deve dire quali politici sono stati salvati e perche’ la mafia voleva ucciderli.
Cosa avevano promesso i politici? Cosa hanno ottenuto? Chi sono i porta nome e porta interessi della mafia in Parlamento? Alcuni nomi li conosciamo: il primo sarebbe stato Giulio Andreotti, uomo di 'esperienza' nei rapporti con la mafia, salvato dal reato di favoreggiamento per prescrizione; un altro e’ Marcello Dell’Utri, fondatore di Forza Italia, oggi in appello con 9 anni di condanna in primo grado per concorso esterno in associazione mafiosa.
Vogliamo tutti i nomi, l'intera lista, per poterli allontanare dalle istituzioni e processare, oltre che per i reati piu’ ovvi, anche per alto tradimento della Patria. Si’, di questo stiamo parlando e nessuno in uno Stato ha l’autorita’ per poter 'vendere' i suoi cittadini alla criminalita’.
I politici coinvolti nella trattativa con la mafia vadano a dare le loro indecenti spiegazioni ai familiari di Giovanni Falcone, della moglie, Francesca Morvillo, dei tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montanaro, a quelli di Borsellino, di Agostino Catalano, di Emanuela Loi, di Vincenzo Li Muli, di Walter Eddie Cosina, di Claudio Traina.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.09 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nano che ammicca ai precari mi ricorda il papa che apre agli anglicani: entrambi cercano solo nuovi consensi, ma in realtà è solo una gran presa per il c..o

Buongiorno blog.

meri c Commentatore certificato 21.10.09 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Conta la piazza

In Spagna hanno messo a punto un metodo sofisticato per contare i partecipanti a una manifestazione di piazza. Sappiamo come la nostra questura sia in genere tacciata di praticare la regole del 10% che taglia orrendamente i dati offerti dagli organizzatori.
Cosi’ si viene a sapere che nella famosa manifestazione cattolica antiaborista a Madrid contro Zapatero, i manifestanti non erano un milione, come volevano gli organizzatori, ma 55.000, al massimo 60.000. Il che fa la sua differenza.
Non sappiamo bene in che consiste il metodo, probabilmente un computer legge l’addensamento attraverso raggi infrarossi o attraverso le emissioni di calore dei corpi umani.
Una volta rilevata l'immagine digitale, il software riesca a calcolare in modo accettabile un certo tasso di ingombro per metro quadrato. Sulla base dell'estensione del territorio occupato dai manifestanti, si arrivera’ ad una stima non molto lontana dalla realta’ (vedi sito di Lynce).
Poi resta il fatto delle idee, che si muovono e si diffondono, indipendentemente da quanta gente scende in piazza o viene contata. Ma questo nessun sistema informatico e nessun politico riesce a prevederlo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.09 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E si insiste con questa storia del Ponte a campata unica, per la serie “famolo strano”.
In Giappone (e pensiamo che gli appalti giapponesi siano piu’ affidabili del cemento misto a sabbia degli appalti nostrani) il Ponte di Kobe fu costruito in 10 anni (da noi se ne prevedono 6) costo’ nel 1988 10.000 miliardi di lire (5 miliardi di euro contro i nostri 6), ha una campata principale di soli 1991 m, il nostro 3300. Malgrado questo non ci possono passare i treni. E senza treni si abbattono i guadagni. Uno dovrebbe arrivare alla costa calabra in treno, scendere dal treno e prendere la nave. Come prima! Pazzesco!
E gli automobilisti quanto dovrebbero pagare per non mandare subito il Ponte in deficit da allarme rosso?
Nel 2005 il costo del Ponte fu valutato in quasi 4 miliardi di euro, nel 2007 il costo stimato sale gia’ a piu’ di 6 miliardi. La ditta Impregilo che si e’ aggiudicata l’appalto ha guadagnato due miliardi potenziali in due anni senza fare niente. E non vogliamo immaginare a quanto salira’ il costo futuro.

E la faglia? Fu la causa del terremoto del 1908 (magnitudo Richter 7.1). E’ una spaccatura lunga 40 km, sepolta sotto 3000 m di sedimenti all'interno di una zona crostale tra le piu’ dinamiche del mondo. La faglia veniva ricordata nel progetto del 1992, e’ invece scomparsa nel progetto del 2002. Secondo lo stile di Berlusconi: se una cosa no la puoi combattere, convivici!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.09 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


La bella vita di Mesiano, dopo la promozione arriva anche l’auto blu , Feltri crepa di invidia. crepa pure iena mercenaria.carogna prezzolata.servo senza dignità.
Feltri.

cesare beccaria Commentatore certificato 21.10.09 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando il dito indica la luna

lo sciocco guarda il dito

l'intelligente guarda la luna

il previdente stà attento che non gli arrivi un siluro nel culo

BUON PRECARIATO A TUTTI, SBULLONATO POPOLO!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1816 PARTE PER LA RUSSIA.
NELLA VENTIQUATTROORE DIPLOMATICA QUANTA COCA ?
QUANTE CARAMELLE BLU?

AFFARI DIPLOMATICI PRIVATI !!
MEGLIO CHIAMARLI AFFARI DI PUTTANE.

(ho sentito che sulla dacia in riva al lago arriva anche un tedesco...per il trenino.
Non ditelo in giro:deve rimanere un segreto)

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 21.10.09 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Ponte sulo Stretto ha poi il non piccolo problema di chi paga. Il Cipe doveva dare 1,3 miliardi ma non li ha dati. Il Governo non ha ancora messo un euro. Matteoli parla di investitori privati che non ci sono, a meno che non sia la stessa mafia, una volta rientrata dei patrimoni all’estero grazie al gentile scudo fiscale, a investire sul Ponte. Lombardo aveva annunciato 100 milioni per le "prime opere collaterali siciliane", ma niente. E non vediamo come le Ferrovie dello Stato possano sobbarcarsi l’opera
E' la prima opera al mondo che parte senza un progetto esecutivo e senza soldi
E' il primo appalto che viene aggiudicato a un costo già ufficialmente inferiore della metà di quel che serve
E' il primo ponte che viene presentato come struttura di servizio ferroviario ma per cui, per motivi di sicurezza, passeranno solo auto. Un po’ come per la Tav che doveva trasportare anche le merci, mentre la percentuale di merci trasportate in treno sta addirittura scendendo dal bassissimo 9,9% che ci mette in fondo all’UE
E' anche il primo ponte sul mare che, ideato per evitare le navi, finirà per confermarle
Malgrado tutto B giura che il Ponte si farà
Senza progetto, senza indagine di impatto ambientale, senza soldi, sopra una faglia, con appalti di mafia, ma si farà. Contro la crisi, sopravanzando richieste ben più serie del paese, ma si farà, contro proteste e assemblee, petizioni e denunce, e a favore di chi non si capisce. Contro il WWF che ha depositato un mare di documenti, foto, analisi, perizie giurate. Si farà
Forse B lo ha promesso un un papello che non si è ancora trovato. Alla faccia dei siciliani, si farà
Castelli anno scorso disse: "Il progetto sarà presentato entro il 2010". Cosi’ si sposta un binario. Cosa da poco. Ma avremo un Natale invaso dalla pubblicità. Quella del panettone sarà niente

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.09 08:40| 
 |
Rispondi al commento

* Fondi neri per ventidue milioni Arrestati imprenditore e assessore
In cella l’industriale Grossi e la Gariboldi, esponente del Pdl di Pavia.
posto fisso per tutti

cesare beccaria Commentatore certificato 21.10.09 08:39| 
 |
Rispondi al commento

posto fisso per tutti

cesare beccaria Commentatore certificato 21.10.09 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Della serie noi merda leghisti siamo buoni amministratori.

Chi è Giuseppe Grossi, il re della spazzatura e delle bonifiche lombarde, appena arrestato? Nelle inchieste de "L'espresso" tutta la sua storia di appalti e malaffari.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 21.10.09 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Dunque si annuncia solennemente che il 23 dicembre si apre il 1° cantiere, tanto per far fede alle promesse di B alla mafia, ma si fara’ ben poco. Si sposta solo un binario che ora e’ dritto e dopo farà una curva prima della stazione. Ma la grancassa sarà imponente. Si tratta di un piccolo spostamento della ferrovia gia’ concordato nel 2006, autonomo rispetto al Ponte. Ma a B basterà per fare uno spot megagalattico
Il fatto gravissimo è che il Progetto definitivo del Ponte a tutt’oggi non esiste. E tutti sono d’accordo nel dire che le infrastrutture della Sicilia peggioreranno. Come minimo manca un'altra linea ferroviaria da innestare al Ponte, per non fare una cattedrale nel deserto. Ma non se ne parla
Comunque si dirà che è stata posta la prima pietra, al modico costo di 30 milioni di €, quasi 18 milioni a km. Uno spot carissimo quanto inutile. Al paese almeno
Passare al Ponte saranno cavoli amari. Non manca solo il progetto definitivo e la sua approvazione, la ferrovia e la strada in accordo, mancano anche i soldi
Al momento il progetto è un castello in aria
Il percorso preliminare non è completo, la progettazione definitiva non è stata fatta, l’indagine dell’impatto ambientale non c’è mai stata. Gli stessi tecnici e consulenti dello Stato hanno fatto pesantissime critiche che sono state ignorate
Il pilastro posizionato in Calabria è proprio sul punto peggiore della faglia sismica più attiva dello Stretto. Ma nemmeno se ne accenna. Eppure come minimo si dovrebbe spostare il Ponte di mezzo km
Sempre sulla sponda calabrese abbiamo lo scivolamento degli stati superficiali e di media profondità dei terreni verso lo Stretto. Per cui per evitare lo slittamento del Ponte, bisognerebbe inchiodare pilone e contrafforti a una profondità di oltre 2 km, con materiali idonei, ma non esistono materiali compatibili a quel che serve
Remo Calzona, chiamato dal Governo, ha dimostrato che il progetto attuale ha almeno 30 punti di potenziale crisi di cui la metà irrisolti

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.09 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Grande invenzione quella del posto fisso, significa in berluschese licenziare i precari, chi resta è fisso, per ora.

cesare beccaria Commentatore certificato 21.10.09 08:35| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Edizione straordinaria del TG5:
un personaggio al centro delle polemiche del blog pedinato... inquietante!!!
http://www.youtube.com/watch?v=BL2kJ96RNs4

Paolo Cicerone, MiLaNo (o giù di lì) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 08:30| 
 |
Rispondi al commento

RITORNO AL PASSATO
Buongiorno blog, buongiorno a tutti.

“La cultura del posto fisso, è un ritorno al passato “.

L’ ha detto quella grandissima stronza di emma marcegaglia.

Questa sua esternazione ci fa capire però, di che pasta sia fatto il probabile prossimo governo …

Non nascondo il mio terrore, e il mio shock, quando ho saputo del nuovo partito presieduto dal “tortellino light” fini, e da “mostrozemolo”, confindustriale super incallito.

Ovviamente non spendiamo neanche più di tanto tempo a commentare il ridicolo di cui si sono coperti ”mani di forbice” e il pornoduce, nel sostenere a parole, l’ ESATTO OPPOSTO DEL COMPORTAMENTO DEL LORO GOVERNO.

Loro, che è quasi un’ anno e mezzo, che cacciano a calci in culo, i precari fuori dalla P.A., ora riscoprono la vocazione al posto fisso, populisti da quattro soldi, cialtroni, e bugiardi infami, andate affanculo, prima ci levate tutto, e poi ci fate le carezzine?

Ma è lei, la stronza cubica, che mi dà il voltastomaco.

Ci hanno presi per il culo, all’ inizio, chiamandola “FLESSIBILITA” e dieci anni dopo, ci tocca vivere con contratti a tre mesi, sottopagati e sfruttati selvaggiamente COME BESTIE DA SOMA!, PER SEMPRE, CHE UN FULMINE VI SECCHI TUTTI, MALEDETTI SFRUTTATORI!


Un terremoto di magnitudo(Ml) 3.4 è avvenuto alle ore 01:53:54 italiane del giorno 18/Ott/2009 (23:53:54 17/Ott/2009 - UTC).

Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Monti_Iblei.

http://cnt.rm.ingv.it/data_id/2209303930/event.php

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 21.10.09 07:53| 
 |
Rispondi al commento

In Italia l'unico posto fisso a cui si può aspirare con una qualche speranza di ottenerlo è quello
di commentatore in questo blog.

Ma bisogna meritarselo e tenerselo stretto....


ps: E Allora come và con ste rotatorie stradali?

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 21.10.09 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Bersani (anima confindustriale),Franceschini (anima cattolica), Marino (anima laica)insieme o separati non siete il PD.
Siete l'anima de li mortacci loro!

M. Mazzini 21.10.09 07:46| 
 |
Rispondi al commento

cari Preve e Sansa,che dire allora del protocollo d'intesa siglato da regione comune e provincia,che ci"arricchirà" di altri viadotti e altro degrado,soprattutto in zone già ampiamente stuprate,il ponente e la valpolcevera?sto parlando della famosa GRONDA DI PONENTE,ennesimo esempio di una amministrazione cieca e ottusa,che va a gravare su una città che di tutti gli interventi ha bisogno come viabilità, all'infuori di un'altra autostrada.preoccupatevi anche un pò di questo,di scempio,oppure devo pensare che facciate solo battaglie che vengono ampiamente sottoscritte?o vi preoccupate solo di un lato(il levante)della città?con delusione e amarezza....

bella swan 21.10.09 07:43| 
 |
Rispondi al commento

O si va avanti o si va indietro. E’ una legge di vita. Una vita in stand by non esiste. Intanto che il Pd si scorda come si fa ad andare avanti e le Binetti si fanno gli affari loro, perdiamo altri punti nella classifica mondiale delle libertà
Pur essendo governati da una dx che si presenta come neoliberista, l’economia italiana risulta libera solo al 61,4 % , il che ci pone al 76º posto nella classifica mondiale della libertà economica (Index of Economic Freedom 2009). Il punteggio è sceso dell’1,2% dall’anno scorso, per i peggioramenti per quanto riguarda la libertà dallo Stato e la libertà del lavoro. L’Italia occupa il 32º posto (su 43 Paesi) in Europa e ha un punteggio appena superiore alla media mondiale
La protezione che di fatto il Governo B dà alla corruzione stronca il paese e gli toglie futuro Lo scudo fiscale dà addirittura un valido aiuto statale ai corrotti. E le annunciate riforme penali e processuali, per mettere il premier al riparo dai suoi processi, faranno il resto, incatenando la Magistratura e rendendo nulli migliaia di processi
Sui 179 Paesi (Corruption Perceptions Index di Transparency International 2008), l’Italia occupa il 55º posto (in UE ci batte solo la Grecia). La corruzione è più diffusa di altri Paesi europei e ne sono colpiti i settori relativi agli investimenti, con la fuga degli investimenti stranieri, perché nessuno vuole investire in un paese dove una causa civile si perpetua per anni, che ha lentezze burocratiche insostenibili, un sistema finanziario privo di trasparenza e tutele, reati finanziari depenalizzati e una doppia taglia di tangenti politiche e mafiose
Nella graduatoria mondiale della libertà di stampa (Reporters sans frontiere, 20 ottobre 2009) l’Italia ha perso altri 5 punti, scendendo dal 44° al 49° posto
La legge contro le intercettazioni e i giornali ci manderanno direttamente all’inferno
Ma ovviamente, intanto che il paese muore, è preferibile andare a una festa della Croce Rossa o ad una gita in Spagna.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.09 07:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon Giorno Blog!

I posto fisso un privileggio da nostri politici che sempre sono li puntualmente.

Il posto fisso nella pensione con solo 5 anni per fare i miserevoli.

Ma non ha la colpa il maiale ma si chi le gratta il lombo.

Dedicato a tutti quelli di destra che si lamentano
quelli che quando ti giri fanno la evasione fiscale ma bachettano tutto il giorno dando lezzioni di moralità avendo il culo sporco.

"I Pidocchi risciusitati sono quelli che pungono piu forte"

va fanculo vado a lavorare per pagare le trattenute quotidiane,

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 07:15| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E mentre ci danno in pasto qualcosa di cui parlare in stile "bar sport" (posto fisso si oppure no..)
c'è chi vola nelle braccia dell'amico russo a fare un giretto, pare, privato, senza pubblica agenda, senza che risulti ciò che va a fare...

Sarà che ormai si sospetta di tutto e di più, ma si potrebbe lanciare un "toto visita" per questo viaggio in Russia.
Le (mie) ipotesi sono almeno tre, già anche tutte e sole che INTERESSANO "LUI", ma le lascio
indovinare a voi, se vi va. Che ne spuntino fuori altre, magari che interessano noi ?

Anche perchè "due giorni due" (pare) per uno "impegnato" come B. sono tantissimi.
E non è certo la durata del viaggio aereo quella che "pesa" ma le "cose" da fare.

Comunque, dopo quello che è successo giudicherei improbabile che Putin abbia chiesto un "richiamino" su certe cosce ... pardon cose da fare.

Comunque non credo proprio che B. si stia prenotando una gelida dacia in Siberia per la vecchiaia, avendo ormai ... a disposizione ... una ben più calda Libia..

rosario v. Commentatore certificato 21.10.09 07:10| 
 |
Rispondi al commento

Un elefante grande quanto un coniglio

Ormai chiunque vinca le primarie del Pd, il disfacimento è vicino, e questo spiegherebbe anche la faccia amara di Bersani e quel D'Alema che sta imperversando sul video (quando la morte è vicina appaiono becchini e iene).
Il Pd, grazie alle scelte paradossali dei suoi vertici, è diventato un coniglio con la lentezza di un pachiderma. Il suo apparato elefantiaco (da non confondere con un apparato democratico) non solo gli impedisce mosse tattiche rapide e incisive ma lo impantana in una sabbia mobile che lo rende inconscio persino di ciò che avviene nel paese, per cui cerca di esorcizzare ciò che non può né comprendere né accogliere, e finirà come una vecchia beghina capace solo di fare scongiuri e rosari, ma inabile alla battaglia perché ha perso la fede, le opere e gli alleati.
Il Pd è ormai il vecchio che impedisce al nuovo di crescere.
Finché non si sarà disintegrato, non ci sarà speranza di mutamento o di unione.
Sono 15 anni che appare chiaro che con la collusione col nemico e la perdita di immagine morale non si va da nessuna parte. Sono decenni che è altrettanto chiaro che solo una coalizione che riesca a superare le differenze di fondo per una lotta comune può avere speranza di vittoria.
Ma queste due semplici regole, coerenza e unione, sono calpestate ogni giorno da anni da gente confusa che marcia ormai contro il paese e contro la logica e l'ideologia.
Si vede che è destino storico che la sx si dissolva in un Pd che è stato il suo primo uccisore in un hara kiri kahrmico.
Ma che in questa eredità sia un Berlusconi a goderne aumenta la nostra amarezza.
Là dove appare chiaro che né il Pdl né il Pd saranno eredi di futuro, la pervicace malvagità di Berlusconi raccoglierà, finché sarà vivo, l'unica vittoria possibile, mentre il Pd continuerà a spararsi sui piedi in una lenta agonia senza possibile catarsi.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.10.09 06:57| 
 |
Rispondi al commento

mister x... a mister y...come va' in italia?...i nostri politici godono di ottima salute e si arricchiscono sempre piu...il resto della popolazione...bè...cosi cosi..non molto bene...m-x...aah allora tutto come sempre...tutto nella norma...tanto..e chi se ne frega....cantiamo tutti insiemee...e meno male che silvio cèèèèè

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 06:30| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori