Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lo Stato è nudo


Borsellino_lezione.jpg
Se tre indizi fanno una prova, le centinaia di indizi (vedi Lirio Abbate) della trattativa tra mafia e stato (con la minuscola) equivalgono a una condanna all'ergastolo in Cassazione. Paolo Borsellino in una lezione a Bassano del Grappa: "Si dice: questo tizio non è mai stato condannato, quindi è un uomo onesto... ma dimmi un poco... tu non ne conosci gente disonesta che non è mai stata condannata perchè non ci sono le prove per condannarla? C'è il forte sospetto che dovrebbe, quanto meno, indurre i partiti a fare grossa pulizia, a non soltanto essere onesti, ma apparire onesti facendo pulizia al loro interno di tutti coloro che sono raggiunti comunque da episodi e fatti inquientanti...". Il Parlamento è una cloaca, condannati in primo grado per collegamenti mafiosi fanno i senatori e si cercano ancora le prove. Di cosa? Della dimostrazione matematica che in Italia la democrazia è fallita? I politici si coprono tra loro da vent'anni. Lo sappiamo senza bisogno dei tribunali.

21 Ott 2009, 16:14 | Scrivi | Commenti (62) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

A volte penso che da questa situazione, l'Italia non ne uscirà mai....

Johanson C., firenze Commentatore certificato 23.10.09 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo "forti indizi", lo sappiamo, lo dichiariamo, ma che facciamo ....
Forza ragazzi che uniti e informati vinciamo.
La regola d'oro del potere è "dividi e impera" e noi ci uniamo e gli facciamo il c...
Ci riusciamo sicuro

Loris C. Commentatore certificato 23.10.09 09:42| 
 |
Rispondi al commento

PROVE...
GOVERNO LADRO!!!!

NK B^^ (b^^), roma Commentatore certificato 22.10.09 19:10| 
 |
Rispondi al commento

La mafia è una organizzazione criminale. Una organizzazione criminale è un qualunque insieme di individui che, unitisi in un solo gruppo il più delle volte improntato su una scala gerarchica, compiono azioni contrarie alle leggi o crimini di varia natura. Spesso lo scopo ultimo di un'organizzazione criminale è quello di creare un profitto economico (in questo caso si può parlare anche di holding criminale).
Questa è la definizione della parola mafia (treccani).
Ciò detto, credo che i personaggi a cui affibiare questa etichetta non possono confondersi con i criminalui di strada che in fondo, sono meno peggio dei criminali finanziari, che realizzano montagne di profitto tramite l'evasione fiscale; il lavoro nero; letruffe ai danni dello Stato, ai danni della comunità Europea; i crak finanziari tipo parmalat-cirio-banco ambrosiano; appalti truccati tipo TAV 12 milioni a Km. in Francia 56 in Italia; tangantopoli; il traffico internazionale di armi che alimenta guerre nel 3° mondo quindi immigrati; la crisi mondiale provocata dalle banche e dalla loro finanza creativa la new economi del ca..o che stiamo pagando tutti ecc. ecc.
Questi sono crimini che cicostano tutti indistintamente, altro che mafia che fa pagare il pizzo ai negozzianti, o all'imprenditore, o che spaccia eroina ai drogati. Ai crimini finanziari non sfugge nesuno. Provate a pensare una lotta seria di uno Stato forte ai crimini finanziari. Quante risorse libererebbe per lo stato sociale asili, scuole, sanita, pensioni. Pensiamo a questo flagello che riduce gradualmente la nostra libertà. Perchè non si e liberi se non si hanno i soldi, il lavoro, l'istruzione, il diritto alla salute, e ad una pensione dignitosa dopo 35 anni di lavoro.....

roberto leonini 22.10.09 15:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Che la classe politico-mafio-parassitaria italiana , sia più sporca della Cloaca Maxima di Roma (funziona egregiamente dopo più di duemila anni...)lo sappiamo tutti. Il punto, non è questo.
Piuttosto, come nel caso delle cellule cancerogene , che preventivamente vengono estirpate chirurgicamente, dovremmo (o dovremo) fare la stessa cosa con quel fango che abbiamo in quel di Roma. Ma non credo che, qualora avvenisse, sarebbe una cosa indolore...e , secondo Voi, invece?
Secondo me, fino a quando staremo qui' a discutere , a progettare, non risolveremo niente.
Se Lenin, prima di iniziare la rivoluzione, fosse andato a chiedere il permesso allo Zar, ve l'immaginate , cosa gli succedeva? Invece, ha agito con intelligenza cosi' da mandare a quel paese la monarchia russa. E da noi, cosa facciamo?
Ci teniamo quei catafalchi parassitari? Oppure ce li teniamo buoni buoni, perche' 'il peggio vien sempre dopo' ?

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 22.10.09 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Mi vergognavo di essere siciliano,tempo fa,credendo che le radici malavitose esistessero solo qui.Ora invece mi vergogno di essere italiano e di vivere in una nazione dove per essere rispettato devi essere politico o delinquente,che poi è la stessa cosa.Le poche cose delle quali sono orgoglioso della mia <terra sono che ,a parte i delinquenti,non i mafiosi perchè per me Mafiosi sono i politici,questa terra ha dato i natali a gente che si è fatta trucidare per difendere lo Stato,Stato cui hanno affidato le loro esistenze e che li ha premiati con un bel funerale.Gente come Paolo Giovanni,fatti saltare dallo stato,non dai mafiosi,come Salvatore Sonia e pochissimi altri mi danno ancora quel poco di fiducia per non dire,come fece a suo tempo Caponnetto"e' tutto finito.Saluto tutti i poveri italiani che,come me, devono sputare sangue ogni giorno per legare il pranzo con la cena .

Danilo M., Trapani Commentatore certificato 22.10.09 15:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

In Italia, la politica è diventata la continuazione del crimine con altri mezzi. L'ignavia degli italiani, la loro ignoranza e il loro servilismo, insomma, la mancanza di una cultura democratica, ha permesso a una classe di affaristi, intrallazzatori, furbetti e corrotti la conquista della politica, cosicchè questa non svolge più la sua funzione originaria, cioè quella di prendere decisioni nell'interesse della colletività, ma è divenuta una attività di saccheggio e di spartizione del bottino. Così, gli italiani si sono ritrovati, un passo dopo l'altro, nella condizione di servi, costretti a mendicare per ottenere ciò che un tempo gli spettava di diritto. Non illudiamoci, non sono le istituzioni che ci restituiranno la nostra condizione di cittadini (d'altra parte il degrado della politica non è avvenuto sotto i loro occhi?): i nostri diritti dovremo riprenderceli da soli, con le buone o, più probabilmente, con le cattive.

Umberto Gostoli 22.10.09 15:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Grazie! come direbbero in Sicilia, Dottore Borsellino, Grazie! Dottore Giovanni Falcone,
Grazie Uomini e DONNE delle scorte, Grazie a tutti
quei Signori armati di Dignità e volori Etici,spiaccicati da una bomba o forati da una pallottola,noi non molliamo.
Guai a chi tocca i MAGISTRATI e chi fà il proprio dovere, in nome e per conto della giustizia, di qualsiasi colore siano purchè applichino la legge.
Noi non molliamo siamo gente testarda e stiamo diventndo tanti.passa parola

galletti claudio 22.10.09 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Popolaccio infame, inzombnito e imbecille, ti sei mai chiesto da dove vengono i tuoi rappresentanti e coloro che gli stanno appresso, cioè galoppini, scagnozzi e sgherri?
Quando ti sarai dato una risposta, avrai la consapevolezza di quello che che sei.

Alberto Gramaccini 22.10.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Più volte ho scritto e detto .
mancino più volte gli è stato chiesto da GIUDICI
di avere incontrato Falcone al ministero prima che venisse ucciso Lui e la Scorta . Risposta più volte da mancino in perfetto stile ( che sappiamo tutti) non ricordo .ADESSO TI RICORDI DIPENDENTE DI QUESTO STATO NON PIù DI DIRITTO.Arrivederci in piazza.

V L. Commentatore certificato 22.10.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento

dalla cassa per il mezzogiorno ad oggi è stata data una quantità di soldi inimmaginabile. Nessuno ha mai controllato dove andassero a finire. Nessuno ha mai controllato se agli stanziamenti corrispondessero opere equivalenti. Nessuno si è mai scandalizzato davanti a opere inutili, a cattedrali nel deserto, all'abuso edilizio.
NESSUNO è lo stato. NESSUNO è chi era al potere. NESSUNO è chi ha utilizzato i soldi per voti di scambio. NESSUNO siamo noi che, per pigrizia, deleghiamo altri senza poi chiedere conto di quanto fanno. NESSUNO è chi non è insorto quando hanno accusato Falcone di protagonismo e lo ha lasciato solo.

marilena m., milano Commentatore certificato 22.10.09 13:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, volevo sapere se è normale che in italia vengano messi sotto indagine i gruppi di facebbok ...
IO ho fondato un gruppo odio silvio berlusconi dove anno aderito 79 persone, preciso che non sono state mai scritte minacce verso silvio berlusconi, ma promosso discussioni su temi attuali, mi chiedo come devo comportarmi "aiutateci"

davide lo coco 22.10.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Li sono tutti mafiosi dal primo all'ultimo si vede che nn hanno preso la polpetta giusta quella gente vorrebbe impiccata in piazza....

Filippo C., Scandiano RE Commentatore certificato 22.10.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Proporrei un Giovanni e Paolo Day, alla tua maniera Beppe, con ospiti TUTTE le persone serie che si sono impegnate in questi anni per scoprire la verità sulla trattativa stato-mafia.
Li voglio vedere i nostri politucoli mafio-piduisti quando si trovano 2 milioni di persone incazzate e indignate come quelli che parteciparono ai funerali di Borsellino.
Secondo me non si fa nemmeno in tempo ad andare a cercarli che li ritroviamo tutti già ad Hammamet.

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.10.09 11:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

La cavalleria

http://www.opinionlead.com/index.php?option=com_content&view=article&id=85:notizie-dallitalia&catid=3:archivio#comments

http://www.opinionlead.com/index.php?option=com_content&view=article&id=69:borsellino-delitto-di-stato&catid=3:archivio


Opinion Lead (opinionlead.com) Commentatore certificato 22.10.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa che mi ha sempre sconcertato è vedere in TV come i mafiosi se la ridono e si sentono al di sopra della legge quando ammanettati vengono trascinati via , anzi guardano con sfida le telecamere e fanno cenni a gli amici come delle star consapevoli che tanto usciranno..eccome se usciranno !
I nostri politici non sono da meno anche loro si sentono al di sopra della legge consapevoli che tanto anche se presi con le mani nella marmellata se la possono ridere. Tanto per citare qualcuno dell’ultima ora vedi Mastella & Signora . Gli Italiani, anche quelli onesti cominciano a pensare che più che onesti sono fessi!! Specialmente quando non si riesce più a mantenere una famiglia con decoro e dignità. Certi politicanti, con il loro comportamento indecoroso volgare prevaricatore e confusionario nel linguaggio per nascondere la loro pochezza di contenuti, sono un cattivo esempio da imitare se vuoi fare soldi facilmente sulla pelle degli altri ed essere.... al di sopra della legge.

Li m. Commentatore certificato 22.10.09 10:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Altro che repubblica delle banane.

L'italia e' gia una monarchia fatta per le banane mafiose.

La domanda e' ... in un paese, in cui la mafia ha una storia piu' lunga e meglio radicata nel territorio della repubblica, esiste una spazio dignitoso per un cittadino onesto ?

La mia risposta si chiama, esilio ... vivo all'estero da molti anni.

Ma chi vota il re nano, sono solo telelobotomizzati, o mafiosi e amici di mafiosi ... forse nello stivale i disonesti sono la maggioranza, ovvero, la classe politica dirigente e' la giusta rappresentazione della nazione

Ugo Belli 22.10.09 10:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

E' l'italiano che si lascia fare tutto, ha gli occhi coperti da fette di salame. In tutto il mondo sanno che il governo italiano è mafioso, l'unico che non lo ha ancora capito è il suo residente

Sabina M. 22.10.09 08:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

...sono gli italiani che non esistono più, la stupidità si è diffusa come la peste. Sappiamo tutto sui personaggi che ci assillano in tv e non cambia nulla, manco dopo report ci fosse uno che ha le palle per tirargli una scarpa a stì schifosi; ma poi penso alle piazze gremite del Vday, e torno a crederci !!!!!

alle regionali dobbiamo farli ca de re !!!!

capitan harlock 22.10.09 07:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

MAFIA!?

IO NO... Perche'!?
Perche' ho sempre cancellato la scheda

IO NO... Perche'!?
Non parlo di PALLONE da ventanni (quello sporco)

IO NO... Perche'!?
Perche' io mi sono SBATTEZZATO (Voi!)
sarete mca coplici di quello li!?

IO NO... Perche'!?
Perche' ho annullato la VISA-BANK-AMERICARD-ecc..

IO NO... Perche'!?
Perche' ho ritirato l'ASSICURAZIONE per la vita.

IO NO... Perche'!?
Perche' ho venduto le proprieta' private (Italia)
(ci ho pagato i debiti alle banche).

IO NO... Perche'!?
Evito MCDONALD e altro cibo avariato
a proposito:
"NON MANGIATE SU ALITALIA E TUTTE LE COMPAGNIE CHE SI FORNISCONO DAL LORO CATERING
SI PUOTREBBE MORIRE".

IO NO... Perche'!?
La mia famiglia non ha mai pagato il CANONE RAI (e vaiii babbo)...

IO NO... Perche'!?
HO DEI SOGNI OVE IL DANARO NON ESISTE
si puo'
Possiamo

Kenndedy, papa Luciani, Ghandy...
le loro parole i loro messaggi, sono pieni di soluzioni di chiavi di lettura universali.
Le soluzioni le hanno gente che ci ha regalato la VITA, gente come:
Pasolini, Enzo Biagi, Tiziano Terzani...
Sono patrimonio dell'umanita' i messaggi, le parole.
Il vivere senza danaro e' la fine delle banche (ebree) o delle religioni monoteiste. (guerre)

IO SONO MAFIOSO PERCHE'
HO LICENZA D'UCCIDERE
Aime'
La mia vita e' di servire al bar, ho sempre avuto licenze di lavoro, dai comuni dagli stati, e tutti a chieder danari, ma nessuno a chider se a lungo periodo io uccidessi!!!!
A conti fatti, nel lungo periodo dovrei avere ucciso piu' gente di Hitler CINQUE SEICENTO MILE SI DICE.
Ma gli sboroni (antico Romagnolo) esagerano sempre un tantino. (chiesa, Israele) Quelli li.
Comunque io avendo lavorato in grandi distribuzioni, locali da ballo, grandi alberghi ho contribuito ad avvicinarmi a quelle 200 300 mila, con sofferenze tipo cerrosi, alcolismo, incidenti stradali.
E sono solo un servo.
Per fortuna non man fatto capo.
Si capo dei miei debiti sempre.
Saluti dalla Thay

emanuele cerri 22.10.09 01:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

La rotaia che uccide non se la fila nessuno...
così come la mancanza di sicurezza sul lavoro,
così come la mancanza di lavoro che uccide anche lei,
così come la cementificazione senza cemento,
così come la guerra esportratrice di democrazia...
ma per uno solo che non è ancora morto ma almeno 14.000 persone desidererebbero che lo fosse scoppia casino.
Forse i 14.000 sono parenti di deceduti, alfano porti pazienza!

fran cesca Commentatore certificato 22.10.09 00:55| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

cercano di delegittimare tutta la rete prendendo per falso esempio dei siti minoritari che non si sa se sono fatti da pazzi o se sono commissionati dagli stessi che hanno l'interesse alla delegittimazione per imbavagliare la rete per poi agire con un tentativo di censura.

In particolare c'è gente che parla di immoralità quando dovrebbe vergonarsi della legge inocostituzionale e perciò immorale che porta il suo nome.

Ciò che è immorale o no non deve deciderlo chi non ha la legittimità per farlo ma che siano i giudici come prevede la legge.

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 22.10.09 00:30| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIUSTIZIA!!!!Se un giorno tornerà a galla la giustizia, quel giorno cambierà il nostro parlamento e quindi il destino di NOI italiani.
Spero solo che non arrivi troppo tardi, siamo agli sgoccioli; questo sistema si è infiltrato nello stile di vita italiano x piu' di 20 anni e quindi è difficile cambiarlo in pochi mesi, pero' sono cambiate le situazioni sociali, i livelli culturali e magari.... speriamo!!!
Serve una mega manifestazione popolare,senza bandiere di parte, che richieda GIUSTIZIA;
serve anche che il nostro presidente della repubblica difenda a spada tratta la costituzione, e se non puo' fare altro che almeno si dissoci da certe leggi!!;
bisogna svegliare le menti intorpidite degli italiani e la crisi economica da questo punto di vista puo' aiutare;
SVEGLIAMOCI E CHIEDIAMO AD ALTA VOCE: GIUSTIZIA

Faree Del Laagh Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.10.09 00:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

"I politici si coprono tra loro da vent'anni."

Mi sbaglio?
Ma per me vent'anni sembrano pochini.
Ho l'impressione che siano "qualcosina" in più .

Aldo F., napoli Commentatore certificato 21.10.09 23:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

.

ermanno m, roma Commentatore certificato 21.10.09 23:22| 
 |
Rispondi al commento

finitela di parlare male di lui...fate solo il suo gioco..se nn capite cosa dico guardate il video su youtube di rhonda byrne "the secret"..non fate conferenze contro il male ma conferenze a favore del bene...lui disse "non importa che parliate bene o male di me ,e' importante che ne parliate.....spero che antonio di piertro e grillo abbiano il tempo e la fortuna di capire qsto messaggio..fateglielo arrivare e fateglielo vedere...la scienza quantistica puo' solo fare la differenza..ciao

marco privitera 21.10.09 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Mio padre,morto 6 anni fa,nella sua vita di intenso e duro lavoro nei campi, riuscì a far laureare due figli a costruire tre case a farci fare una vita senza sentire i bisogni più impellenti,coltivava,duramente meno di 6 ettari di terra non era certamente un latifondo.Aveva fatto la guerra nelle steppe russe ed in Jugoslavia eppure il sudore delle sue fatiche veniva ricompensato.Ora,io,da laureato con 1.500 euro al meso non sono più in grado di assicurare ai miei figli un tenore di vita decente: i soldi se ne vanno tutti in bollette del gas della luce,della spazzatura,dell'acqua il cui costo in tre anni è triplicato senza contare l'rc auto che in 8 anni è decuplicato SONO STUFO DI PAGARE PAGARE PAGARE VOGLIO VIVERE, DI VITA NE HO SOLO QUESTA NON HO UNA VITA DI RISERVA NE' TANTOMENO DA UMILE VOGLIO ANDARE IN pARADISO DOPO MORTO VOGLIO UNA VITA DECENTE CON LA CERTEZZA CHE I MIEI FIGLI POSSANO TRA VENT'ANNITRENT'ANNI DIRE DI ME QUELLO CHE IO DICO DI MIO PADRE.

IL SICILIANO 21.10.09 22:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....ma gli "scavi sul Papiello" mica si fermeranno?!...se proseguiranno emergerà tanta di quella merda da implicare un'intera generazione di politici!!!!

sergio barone, napoli Commentatore certificato 21.10.09 22:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ecco che si ricomincia:hanno beccato di nuovo lady Mastella,l'altra volta il marito adirato fece saltare il governo,lui si ostina a dire per amore,noi sappiamo invece che lo aveva comprato berlusconi cui deve il posto nel Parlamento europeo poichè in itaglia ha perso un turno.Mi chiedo che farà ora per essere coerente con sè stesso farà saltare il parlamento europeo o si dimetterà sdegnato? non credo però che farà le cose suddette farà,a mio avviso,un'opera di insabbiamento tipo struzzo, capite, ha ancora davanti a sè un periodo di 4 anni e non può deludere gli elettori che lo hanno votato,infatti senza di lui sarebbero dei disperati privati del loro leader ammesso che si siano accorti della sua presenza a Strasburgo.Figuratevi le face dei suoi colleghi europei,che faranno di tutto per evitarlo un pò quello che facevano con Salvo Lima convinti che fosse un mafioso e noi itagliani ci ostinavamo a mandarlo a Strasburgo.

IL SICILIANO 21.10.09 22:09| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo stato è andato ben oltre le trattative secondo me in questo momento è in atto un affare economico tra stato e mafia, basta unire tre punti, tre fatti di cronaca presentati separatamente ma strettamente collegati, mi spiego:
Recentemente lo scudo fiscale di tremonti è stato aprovato, questo come sappiamo tutti permetterà ai capitali mafiosi all'estero di tornare in italia, questo effetto non è collaterale allo scudo fiscale ma è voluto in quanto per facilitare il ritorno dei capitali mafiosi ed evitari i controlli ai quali le banche sono tenute ma che tanto nn faranno mai (ma la prudenza nn è mai troppa)fonderanno la banca del mezzogiorno: un canale preferenziale per i capitali mafiosi, e chi lo sa forse sarà anche gestita dai mafiosi stessi. A questo punto si pone un problema perchè la mafia dovrebbe far ritornare i capitali in italia, non li può investire all'estero sicuramente ci sarà qualche attività più reditizia in altri paesi, questo dubbio mi ha logorato fino a quando non ho letto l'annuncio di berlusconi >; Eccolo!!! qual'è l'affare che la mafia deve fare assolutamente in italia. anche se dubito che i lavori partiranno il giorno prima della vigilia di natale perchè si dovrebbero fermare subito per le feste, penso che il meccanismo sarà semplice l'impregilo apaltatrice del ponte sub-apalterà i lavori a società creatè per l'occasione con i soldi mafiosi rimpatriati dallo scudo fiscale con la complicità della banca del mezzogiorno e cosi ci guadagneranno l'impregilo la mafia e l'unico a pagare sarà lo stato ma tanto lo stato siamo noi.Ora ci rimane da chiederci cosa ci guadagna berlusconi? una fetta della torta, la bella figura di far partire dei lavori che nn finiranno mai oppure qualche favore da parte di cosa nostra nn lo so staremo a vedere.

alessio tanzini, venturina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 22:02| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

da vedere questo filmato cult. cuffaro che aggredisce Falcone.

http://www.youtube.com/watch?v=F5MZmJLMQ9Y&feature=related

kikieda , larepubblicadellebanane Commentatore certificato 21.10.09 21:57| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

penso che questa frase sarebbe piaciuta un sacco a Falcone e Borsellino:SE IL TUO SCOPO E' GRANDE E I TUOI MEZZI PICCOLI,AGISCI COMUNQUE;PERCHE' SOLO CON L AZIONE ESSI POSSONO CRESCERE IN TE.vorrei poi dire una cosa a gente che su questo blog denigra Roberto Saviano,con cinismo e con ignoranza dandogli del milionario capriccioso scrittore,vorrei dirgli di non fare scetticismo da 4 soldi con chi mette la propria faccia in prima linea,per combattere un sistema,perche' e' con la diffamazione e con il pressapochismo che si inizia a inoculare la calunnia su persone coraggiose come questo ragazzo..che ci ha dato con i suoi libri nuove visioni di un mondo a noi incomprensibile come la camorra,come la mafia.gli occhi di chi vive nascosto,sotto scorta,o di chi e' consapevole di cio'che potrebbe accaderglisono tristi,veri,umani...a me sono rimasti impressi gli occhi di borsellino nei tg dell epoca.appena dopo l assassinio di falcone...era solo e consapevole.....

stefania cardone, tortona Commentatore certificato 21.10.09 21:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Il titolare di una carrozzeria, ieri sera, mi raccontava che lui non paga più nulla, N U L L A, neanche l'IVA. Vive in affitto, non ha beni intestati a lui, neanche i macchinari e gli impianti che usa per lavorare, quindi non gli possono sequestrare alcunchè. Vive agiatamente, viaggia in Mercedes, 3000 benzina, superando limiti di velocità e semafori rossi, tanto, le multe con le quali i municipi fanno cassa, hanno ormai smesso di terrorizzarlo. Ha detto che sono in tanti ad aver fatto la sua scelta... ha aggiunto che succederà qualcosa, non sono riuscita a chiedergli chiarimenti ed ora un sospetto mi attanaglia: vuoi vedere che saranno questi qui a fare la rivoluzione?!

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 21.10.09 21:11| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
LO STATO E' NUDO, BENE,!
QUAND'E' CHE FINISCE QUESTA FARSA?
CHI SONO I COLPEVOLI????
CHI SONO??
E SICURAMENTE SONO IN PARLAMENTO ED AL GOVERNO........E SAREMO NUDI ANCHE NOI, SE NON ARRIVANO IL PRIMA POSSIBILE I BISONTI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 21.10.09 21:06| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Lo stato è nudo...
...e tra un pò pure noi.
Neanche un papello per coprirsi.

Gabriele ., roma Commentatore certificato 21.10.09 20:36| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

percaso esiste ancora una democrazia in italia?

devis q. Commentatore certificato 21.10.09 19:58| 
 |
Rispondi al commento

"I politici si coprono tra di loro da vent'anni."

Giusto, ma... Solo venti ? E i vari Craxi, Andreotti e Cossiga dove li mettiamo ?

Tenshi Heiso (天国の 武器) Commentatore certificato 21.10.09 19:56| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento


lo stato è nudo

(con escort a disposizione)

EdoHard Commentatore certificato 21.10.09 19:54| 
 |
Rispondi al commento

e finiamola di chiamarla "trattativa tra mafia e stato" ma quale stato? chiamiamola correttamente "trattativa tra mafia e politici", gli stessi politici che chiedono a un commerciante di non pagare il pizzo, chiedono di resistere, di mettere a rischio la propria attività e la propria vita a un povero cittadino impotente e solo contro cosa nostra e che poi calano le braghe per paura delle loro vite vigliacche e goduriose o per l'incapacità (?) di proteggere lo stato: lo stato è vittima!

giuseppe messe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 19:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Che dire..è una tristezza!!Una cosa è certa non servono tribunali, non servono intercettazioni (tanto poi non le fanno usare) non serve niente se non una bella ghigiottina davanti a Montecitorio...i francesi per il grano hanno fatto barricate e incendiato cassonetti e altro, gli Italiani stanno davanti alla tv a guardare uomini e donne e il grande fratello se va bene stanno allo stadio a vedere uan partita di calcio!tanto se anche manca il pane e il lavoro c'è sempre l'intrattenimento televisivo, che ti dice che va tutto bene, chela mafia non c'entra con lo stato e che la crisi è alle spalle!!Italiani...andate a fanculo!!!

Gianluca D., Ravenna Commentatore certificato 21.10.09 19:26| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE HAI PROPRIO CENTRATO IL PROBLEMA:

"Il Parlamento è una cloaca, condannati in primo grado per collegamenti mafiosi fanno i senatori e si cercano ancora le prove. Di cosa? Della dimostrazione matematica che in Italia la democrazia è fallita? I politici si coprono tra loro da vent'anni. Lo sappiamo senza bisogno dei tribunali".

francesco g., bologna Commentatore certificato 21.10.09 18:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

...la trattativa tra stato e mafia non c'è mai stata...anzi...solo pochi elementi dello stato erano collegati...un numero esiguo...quasi insignificante...perciò visto che la trattativa non è stata resa pubblica e non è andata ai voti...lo stato ha pensato di acquistare il tritolo destinato a Borsellino dai soliti fornitori...gli stessi che avevano fornito la partita destinata a Falcone...quindi...nessun legame chiaramente confutabile...reset...

Torno Ogni Tanto Commentatore certificato 21.10.09 17:53| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di politici...
« Italia: “19 regioni nel panico!!!” »
Dopo una notizia battuta questo pomeriggio dalle agenzia di stampa, 19 regioni Italiane sono nel panico più assoluto...

[continua sul nostro sito]

Lista Civica 5 Stelle Guastalla

Marco Dallai 21.10.09 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Vengono i brividi a rivedere e risentire il povero Borsellino. Poi pensare che da allora lo Stivale é affossato nella melma delinquenziale legittimata dall'attuale brutta e sporca politica...

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 17:19| 
 |
Rispondi al commento

UNA ESATTA OSSERVAZIONE CHE VALE PER TUTTI I MAFIOSI.
SI CONOSCONO I NOMI DEI COMPONENTI DI TUTTE LE "FAMIGLIE" MOLTO PRIMA DI RIUSCIRE A CONDANNARLI.
ANCHE NEGLI STATI UNITI SAPEVANO CHE AL CAPONE FOSSE UN CRIMINALE GIA' DA MOLTO TEMPO PRIMA CHE RICEVESSE UNA CONDANNA DAI TRIBUNALI.

BELLISSIMO QUESTO BRANO DI PAOLO BORSELLINO!

Via gli zombie della I repubblica Commentatore certificato 21.10.09 17:12| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
mi chiamo Andrea D'Ambra e vi scrivo da Ischia (qualcuno forse ricorderà la petizione contro i costi di ricarica dei telefonini).

In Italia sappiamo di avere condannati al Parlamento. Molti di noi però non sanno che per premiarli li esportiamo anche in Europa. Ad oggi a livello europeo su questo valgono le leggi dei paesi membri e visto che in Italia non esiste ancora una legge che vieti ai condannati di poter essere eletti al Parlamento questi vengono candidati ed eletti anche a Strasburgo e Bruxelles.

Nell’attesa che la Commissione Affari Costituzionali del Senato Italiano e il suo Presidente Vizzini si decidano ad approvare il disegno di legge di iniziativa popolare “Parlamento Pulito” firmato e sottoscritto da oltre 300mila cittadini italiani in occasione del VDAY, perché non chiediamo al Parlamento Europeo di modificare la norma europea che disciplina l’elezione dei parlamentari in Europa * affinché questa venga uniformata per non rendere più possibile che un condannato possa sedere tra i banchi di Strasburgo e Bruxelles?

Per fare ciò vi invito ad inviare una email al Parlamento Europeo, confidando in una maggiore sensibilità al tema in Europa rispetto all’assoluta sordità dimostrata dai politici italiani (a parte qualche rara eccezione minoritaria).

Trovate i link per inviare la mail al Parlamento Europeo in fondo al post dedicato all'iniziativa sul mio blog www.andreadambra.eu

Un minuto del vostro tempo può aiutarci a pulire il Parlamento Europeo, PROVIAMOCI!

Grazie!

Andrea D’Ambra

* Atto recante elezione dei rappresentanti del PE a suffragio universale diretto, allegato alla Decisione 76/787/CECA, CEE, EURATOM del Consiglio del 20 settembre 1976.

andrea d'ambra, Ischia Commentatore certificato 21.10.09 17:00| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

IL PAPELLO-REMIX

Cinacimino Jr. parafrasando il grande maestro Lou Reed dice: "DOPO TRE ACCORDI E' JAZZ"

...alla batteria: MARIO MORI
...alla chitarra: GIUSEPPE DE DONNO
...alle percussioni: GIUSEPPE ARCANGIOLI
...al basso: NICOLA MANCINO

...al coro: LICIANO VIOLANTE,CLAUDIO MARTELLI, ANTONIO SUBRANI, PIERO GRASSO.

IL PAPELLO-REMIX

andrea colombone (barrik), novi ligure (AL) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 17:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Questo post è assolutamente condivisibile!!!

Per tutti coloro che lo ritengono tale e sono interessati ad ascoltare -in conferenza- Salvatore Borsellino, Sonia Alfano, Gioacchino Genchi e Benny Calasanzio potranno farlo a TORINO il 7 Novembre ore 17.00 alla Sala Operti in C.so Siracusa 213 c/o Parrocchia Redentore.

Claudio Marchina

CLAUDIO MARCHINA 21.10.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento

una sola frase che già ebbi occasione di scrivere:
quanto ci mancano uomini cosi.

... un immenso patrimonio pulito di valori che non ci hanno consentito di godere appieno, che dio non li perdoni mai ...


niamo suppo 21.10.09 16:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori