Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lo zoccolo duro del PDL


Marrazzo_autosospeso.jpg
Marrazzo si è autosospeso da presidente della Regione Lazio. Non avrebbe dovuto. Ha avuto un rapporto con persone consenzienti. Non ha violato per quanto si sappia nessuna legge. Quanti trans ci sono in Italia? Decine di migliaia. E quanti clienti hanno? Un milione, due, tre? Persone diversamente trans che non hanno rappresentanti a livello politico. Dimettersi è un insulto verso questa base elettorale. Sarebbe come se lo psiconano si dimettesse perché frequentatore di un mafioso, di una puttana e di un corruttore. Quanti voti perderebbe allora il PDL?

26 Ott 2009, 22:48 | Scrivi | Commenti (144) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

I Ros, intercettando i casalesi sono incappati nella storia Marrazzo, stavano cercando un pericoloso latitante seguendo i percorsi del mercato della cocaina.

la soffiata era che il latitante si fosse nascosto nel basso Lazio (tra le varie localitá FONDI e SPERLONGA) dove i clan da anni riciclano danaro, fanno arrivare la droga e la smistano verso nord e la capitale.

Originario di Sperlonga é Cafassi, il pusher dei trans,in stretto contatto con Marrazzo (Trans? Coca? Altro? E che contatto aveva con i casalesi?)e confidente dei carabinieri della Trionfale,(quelli del ricatto).

Cafassi offre il video di Marrazzo per 500 mila euro. «Ho bisogno di questi soldi, la mia vita è in pericolo» dice. Viene trovato morto il 12 settembre in una stanza d’albergo della Capitale.

Marrazzo tra agosto e settembre aveva dato fastidio a i casalesi a FONDI (dove hanno messo le mani sul Mercato ortofrutticolo) facendo nominare un nuovo direttore del mercato, in grado di tenere i clan lontano dagli affari ed aveva detto no ad un’altra nomina importante. Dopo pochi giorni lo hanno chiamato i carabinieri e termina per sempre la sua vita politica.

FONDI é oggetto di una relazionde del ministro dell'interno Maroni, il quale ha chiesto il proscioglimento (Commissariamento)del comune per infiltrazioni mafiose. Il CONSIGLIO DEI MINISTRI ha aspettato finché non fosse troppo tardi.
Guardate la risposta a Ballaró di Scajola(1:57:10)

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-5c8971c8-1991-4489-87e2-524ff3b2f821.html?p=0

SOLO COINCIDENZE?

Pippi Långstrump Svezia () Commentatore certificato 01.11.09 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Siamo messi proprio male se i nostri politici-amministratori-governanti non sono neppure capaci di farsi due scopatine in santa pace senza farsi beccare, scatenando un putiferio. La cosa più drammatica è che continuano a pensare di essere in grado di poter risolvere i problemi complessi della collettività. Come sempre accade "ciucci e presuntuosi". In che mani siamo??

Arrazzo Ben Losconi 01.11.09 18:22| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sapere se non denunciando gli estortori, il dott. Marrazzo non incorre nel reato di favoreggiamento come chi è taglieggiato dal racket del pizzo.
Qual'è la differenza tra un reato e l'altro?

desidererei una risposta.
grazie

alfredo barbagallo 29.10.09 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Oh ma che sta succedendo? Vi siete tutti rincoglioniti o state facendo le prove generali per accaparrarvi la simpatia di chi comanda? Beppe Grillo, dico a te, ma sto movimento che cosa sta diventando? Un altro partito uguale al PDL e menoL?
Marrazzo, il PRESIDENTE della REGIONE LAZIO, è vero o non è vero che ha corrotto quattro dipendenti dello Stato comperando il loro silenzio? Questo è il problema non che sia andato con i trans, che in fondo sono cazzi suoi e della sua famiglia. Questo vorrei che risaltasse sul blog altrimenti è solo gossip e per questo sono sufficienti i vari settimanali e le TV del Commenda non è necessario un altro soggetto per di più in Rete. Vediamo che cosa succede!!!!!

giancarlo salvatori 29.10.09 14:35| 
 |
Rispondi al commento

se berlusconi va a puttane e lo beccano,nessuno osa chiedere le sue dimissioni(solo perchè è di destra).invece se lo fa un esponente della sinistra(in questo caso)tutti a fare un putiferio.
cosa cambia tra andare a trans e a puttane?assoluatamente nulla,che uno sia di destra o di sinistra...

devis q. Commentatore certificato 28.10.09 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vero problema è un altro. Analogamente per Berlusconi, il problema non è tanto il fatto che sia andato a prostitute e basta. Il problema è che a quel punto era un governatore ricattabile, e non solo dal punto di vista economico ma anche politico. Berlusconi sapeva del video e lo ha anche avvertito: magari lo ha anche ricattato politicamente permettendo qualcosa al centrodestra laziale (e forse anche nazionale), che ne sappiamo? D'altronde potrebbe essere una valida motivazione a tutti questi inciuci pd-pdl... Non credete?
Se poi vogliamo dire che è più grave la mancata gestione dei rifiuti piuttosto che la frequentazione con prostitute, allora posso essere più che d'accordo. Così come per Berlusconi, a me scandalizza molto di più le relazioni epistolari con Provenzano, piuttosto che le registrazioni con la D'Addario.
E anzi, mi scandalizza ancora di più che dei carabinieri che dovrebbero garantire la legalità e l'ordine pubblico ricattino un politico, screditando l'Arma! Perchè non scandalizza questo?
Ma a sto punto perchè non legalizzano la prostituzione? Almeno sarebbe la legge ad personam più gradita a tutti gli italiani. O no?

Giancarlo Gv, Messina no ponte 28.10.09 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo !!! Commento di una intelligenza superiore, capace di giustificare il caso Marrazzo grazie al numero elevato di trans che esistono in Italia e al fatto che altri più o meno colpevoli di peccati analoghi (per quanto non contro natura, o di sodomia, altrimenti qualsiasi buco sarebbe appropriato) non si siano dimessi. Ma la cosa più ammirevole è l’osservazione che le dimissioni potrebbero danneggiare il partito. Bravo !!! Complimenti per averci proposto nuovi punti di vista e nuove regole morali; ne sentivamo il bisogno e Lei ci ha aiutato. Grazie.

Ezio P. Commentatore certificato 28.10.09 16:00| 
 |
Rispondi al commento

mi dispiace davvero che ti sia dimesso, hai l'aria di una persona sulla quale poter contare.
napoletana emigrata a roma

roberta r., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che un cattolico dovrebbe osservare i dogmi della sua religione, tra i quali nn fare sesso se nn per procreare. Per questo la totalità dei credenti vive nel peccato. Ma se il cattolico in questione ricopre un incarico pubblico (cosa che a me da molto fastidio, i credenti sono per definizione delinquenti) allora significa che come è disonesto con i suoi dei, certamente lo sarà col suo elettorato. Per me un politico si può scopare chi gli pare, escluso nn consenzienti e minori, questo farebbe di lui un uomo più libero. Ma se nn è coerente con se stesso, se ne vada al più presto. 99% degli italiani dovrebbe cambiare paese. Saluti atei

Un pensiero; Non posso fare a meno di detestare i miei genitori. E' cosi triste dover sopportare chi ha i vostri stessi difetti. (Oscar Wilde)
(da UnPensieroAlGiorno.com)


Un proverbio; Tempo, marito e figli, vengono come li pigli. (da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 28.10.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso faccio una riflessione : se un politico tromba o si fa trombare, a seconda delle sue esigenze sessuali per me non è un problema, a meno che il culo non sia il mio. Ma se l’avventura sessuale avviene a pagamento tutto ciò mi fa imbestialire.

Non mi sembra giusto che persone che hanno promulgato leggi contro la prostituzione ne facciano uso in un modo così sfacciato.

Se io, una sera, mi fermo lungo la statale a contrattare una prestazione mi fanno un culo grosso come una casa, mi sequestrano l’auto, multa e magari sono quei carabinieri che ricattavano Marrazzo.

Per 50 euro mi sputtano a vita, ma per il popolo è quella la cifra spendibile per una manciata di minuti di sesso promiscuo.

Un politico, da noi stipendiato, va in un bordello da 2000 farfalline al colpo, nessuno gli rompe i coglioni gode e torna a casa. Ma poi si pente perche una volta svuotati i condotti gli gira aver speso tre zeri per un pisello piccolo come il suo e allora cosa fa: legifera.

Ma lo fa perché vuole bene al popolo , vuole evitare che a cinquanta per volta si mangi lo stipendio, e allora ci preclude le case chiuse e ci vieta la statale e allora noi cantiamo in coro:

“Re Carlo tornava dalla guerra lo accoglie la sua terra cingendolo d’allor”

dal blog : http://blog.libero.it/ilcamagna

maurizio c., altavilla vicentina Commentatore certificato 28.10.09 05:31| 
 |
Rispondi al commento

E' assolutamente vero. Marrazzo è andato con dei trans e sono fatti suoi. Peccato però che ciò che fa notizia e scandalo è questo fatto, piuttosto che la coca che si è vista nel filmato ed il fatto che lui utilizzasse l'auto blu pagata dai suoi datori di lavoro (noi). Per questo e non per altro doveva autosospendersi.

Alessandro Vergani 27.10.09 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto portare l'attenzione su alcune parole che qualcuno ha scritto..

Iniziava cosi... "la chiamavan bocca di rosa.." e secondo me la storia raccontata ha una morale molto attinente.

Marrazzo ha sbagliato in una cosa...a farsi beccare.
La morale..l'abbiamo inventata noi..lui non ha ammazzato nessuno.

B:Diego 27.10.09 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Marrazzo, come tutti i politicanti, ha negato davanti all'evidenza!!!Però, dico, poteva chiedere consiglio all'esperto psiconano.......

claudio marchi alias attila 27.10.09 19:52| 
 |
Rispondi al commento

DUE PESI DUE MISURE!!!!!
e poi si parla di libertà di stampa secondo il PDL?? sbaglio o nessun giornale( tranne Repubblica) ha dato ampio rilievo alle ESCORT del nanerottolo? Sbaglio o i media hanno solo parlato dell'inchiesta su Tarantini? Marrazzo è stato massacrato letteralmente.Condivido la decisione delle dimissioni perchè quello che ha fatto non è accettabile da un uomo pubblico. parliamo anche delle motovedette dei carabinieri che portavano le P...ooops le ESCORT a villa certosa!!! e non DUE PESI E DUE MISURE . per IDV raccolta firme pro dimissioni del nanerottolo.
mi stanno facendo rimpiangere la vecchia e cara DC. se non ci fosse DI PIETRO non andrei più nemmeno a votare tanto non cambieremo mai un ca...
Messina ha i suoi morti e loro pensano al PONTE ma che vadano a viverci loro sotto un ponte VERGOGNA!!!!!

nunzio patriarca 27.10.09 19:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Forse legalmente, non ne sono tanto sicuro, è a posto, frequentava comunque un luogo dove si pratica la prostituzione che mi sembra sia illegale. Moralmente è condannabile in quanto la sua funzione pubblica gli impone comportamenti integerrimi, non scandalosi. Come puoi aprire il giorno 23 u.s. la Conferenza degli stati generali antimafia e poi farti trovare con chi alle mafie fornisce la grana?

giancarlo salvatori 27.10.09 19:15| 
 |
Rispondi al commento

il lupo perde il pelo ma non il vizio.
Uomo con uomo? che schifo!
Ma donna con donna sì che è eccitante!
Anche se a pensarci bene tecnicamente due uomini si può capire che fanno mentre due donne: boh!

Franco Rattone, Biella Commentatore certificato 27.10.09 19:14| 
 |
Rispondi al commento

curioso berlusconi sapeva del video di marrazzo
MA NON ERA INFORMATO DEL FATTO CHE LE RAGAZZE
PARTECIPANTI ALLE FESTE FOSSERO ESCORT ?

alfio trolese Commentatore certificato 27.10.09 18:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se VENDOLA ( puglia ) venisse trovato a letto con una donna dovrebbe dimettersi ?????????? Riflettete bigotti riflettete....

stefano s., reggio emilia Commentatore certificato 27.10.09 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,in questo blog c'è gente che non capisce l'ironia!!!!!!
Come vuoi che capiscano la politica!!!!
Ciao e grazie per questa prova!!!!
Voi continuate a votarli!!!!!Ci prendolo per il c...o!!!!

oreste mori 27.10.09 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Marrazzo si è dimesso e si è ritirato in un convento e vuol farsi frate.
Silvio Berlusconi P2ista non si dimette per non finire in galera e diventare galeotto.

dr. Jekill 27.10.09 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me dimettersi per aver favorito la prostituzione "innanzitutto" non sarebbe male e a seguire tutto il resto delle ragioni elencate fin'ora!!!

Marco Usai (marko3891), Calolziocorte Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.09 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OK Marrazzo si é dimesso. Gesto onorevole ma non scontato. Credevo pero' che dovesse dimettersi Berlusconi...Cosa aveva fatto di male Marrazzo? Certo ora il PD puo' chiedere più facilmente le dimissioni di Berlusconi, ma non credo che quello che ha fatto Marrazzo sia più grave di quello che han fatto altri sindaci o governatori ancora in sella. Speriamo in una pulizia generale, altrimenti il PD l'ha ancora preso in tasca...

Giannini Massimo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.09 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che delusione Marrazzo! non pensavo gli piacesse il ....o

Alessandro D., Genova Commentatore certificato 27.10.09 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me si DEVE dimettere, ma solo perche':
1) Ha mentito, perche' inizialmente ha parlato di complotto in vista delle elezioni e poi invece ha confessato. Non si puo' avere un MENTITORE come Governatore.
2) Ha usato l'auto blu per andare a trans.
Quindi io pago le tasse per pagargli l'auto blu per andare a TRANS??

Se fosse andato a trans e l'avesse confessato, sarebbe stato un problema suo e della moglie, punto e basta.
Ma un mentitore non deve sedere su quella poltrona.
Lo stesso vale per Berlusconi, ovvio.


corrado Manessi 27.10.09 15:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non credo debba dimettersi per i suoi gusti sessuali (quelli rimangono fatti suoi e della sua famiglia) ma per aver ceduto a un ricatto si.

personalmente mi spiace, visto anche quello che combina l'Innominano, però...

antonio beninati 27.10.09 15:47| 
 |
Rispondi al commento

HO UN CONFLITTO DI INTERESSI NELLA SCARPA HAI!!

TE LA DO IO L'ITALIA! Commentatore certificato 27.10.09 15:32| 
 |
Rispondi al commento

CASO MILLS
CONFERMATA IN APPELLO LA CONDANNA PER CORRUZIONE

maria g. n. 27.10.09 15:23| 
 |
Rispondi al commento

A QUESTO PUNTO CARO BEPPE, VISTO CHE OGNI VOLTA CHE FAI UN POST IRONICO E PROVOCATORIO MOLTI NON LO CAPISCONO TI SUGGERISCO DI INVENTARE UN BOLLINO "POST IRONICO" PER AVVERTIRE TUTTI CHE NON E' UN POST SERIO.

TE LA DO IO L'ITALIA! Commentatore certificato 27.10.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento

non mi trovo per nulla d'accordo beppe Marrrazzo si deve dimettere non per il fatto che e' andato a trans ma per il fatto che olo ha fatto con un auto blu punto primo si deve dimettere per il fatto che ha mentito ai magistrati che lo interrogavano intralciando le indagini

marco d., paullo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.09 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Perché se Berlusconi si autodenuncia (2 volte) nessuno (o quasi) dice nulla!!!

Secondo quanto riportato da Repubblica e in parte confermato da ilGiornale
“IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO AVVERTE CHE IL SETTIMANALE MONDADORI “CHI” NON USERA’ IL VIDEO CHE PURE POSSIEDE. MA “NON POSSIAMO GARANTIRE PER ALTRI” (... )PASSA AL GOVERNATORE I CONTATTI TELEFONICI DELL’AGENZIA (...) PERCHE’, SE LO RITIENE, POSSA PROVVEDERE DA SOLO A COMPRARE LA MERCE RITIRANDOLA DAL MERCATO DEL RICATTO.”

1) perché se è il “mero proprietario”, l’azionista che non interviene mai sui suoi media e non sa nulla di quello che vi si pubblica, Signorini lo chiama per sapere cosa deve fare con questo Video? E il conflitto d’interessi?

2)Una delle massime autorità dello Stato che, di fronte a un gruppo di carabinieri corrotti e criminali, da consigli ad un altro rappresentate dello stato di PAGARE I RICATTATORI E RICOMPRARSI IL VIDEO!!!
Non gli viene neanche in mente che FORSE dovrebbero denunciare questi criminali e fare in modo che vengano buttati fuori dall’arma … Noooooo!!

maria g. n. 27.10.09 15:10| 
 |
Rispondi al commento

ecco "lo zoccolo duro del PDL"

ieri sera,un italiano su tre,guardava il grande fratello

EdoHard Commentatore certificato 27.10.09 15:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

trovo ancor più inquietante questa vicenda dell'autogol commesso da canale 5 con Mesiano... BERLUSCONI AVEVA DETTO NE VEDREMO DELLE BELLE... io penso che nulla è casuale... chissà da quanto si sapeva questa storia di marrazzo, berlusconi stesso dice che lo sapeva ma aveva evitato di dirlo.... driiiiiiiinnnnnnnnnnnn!!!!! mi suona un campanellino... che nn sia un messaggio a tutta la classe politica? continuiamo a coprirci a vicenda che se scoperchiamo pandora ci cadiamo dentro tutti?

franca di gennaro 27.10.09 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Se Marrazzo abbia fatto bene o meno a dimettersi non saprei, lo ha fatto penso in base alla propria coscenza. Certo non è neppure da criticare questa sua "debolezza", dato che non ha niente a che vedere con il suo operato politico e professionale, insomma era una cosa sua. La differenza con il nano che il Pdl non vede è che Marrazzo non si stava togliendo lo "sfizio" in nessun palazzo pubblico e, soprattutto, non stava elargendo candidature politiche come mancia...Piuttosto punterei il dito contro i 4 carabinieri: come classificare questi appartenenti alla forze dell'ordine, che dovrebbero proteggerci e garantirci la legalità, che si sono prestati a questostupido gioco allo sputtanamento che ora va tanto di moda in Italia?...

emm elle 27.10.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento

caro Marco ho sempre letto con attenzione ciò che scrivi e sono stato (quasi) sempre in sintonia ma ultimamente stai diventando come Di Pietro (che ammiro tra l'altro) ...su tre parole due e mezza sono per criticare Berlusconi come se esistesse nella politica italiana solo lui...premetto non mi piace Berlusconi..ma non si può leggere che si può, alla fine, giustificare Marrazzo perchè Berlusconi ha fatto le stesse cose!perchè questo si capisce nel pezzo che hai scritto...tante critiche a Marrazzo però dall'altra parte tante assoluzioni perchè c'è chi fa peggio di lui(Berlusconi)...era meglio se scrivevi solo un pezzo su Marrazzo a prescindere da chiunque altro e lo condannavi perchè ha tradito le persone che si fidavano di lui come Governatore della Regione Lazio (e l'ho votato) e a me che Berlusconi sia peggio di lui non mi solleva! vorrei che tornassi il vecchio Travaglio ... credo che a forza di stare con Santoro tutte le tue arringhe ora siano mirate solo ed esclusivamente a parlare di Berlusconi! tanto se Berlusconi è diventato ora quello che è...è anche grazie alla sinistra...pari sono caro Marco...

gianluca rossi 27.10.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento

LA MORALITA' POLITICA NON CENTRA NULLA CON VICENDE NON POLITICHE:

SOLO SE IL SESSO E' SCAMBIATO CON FAVORI POLITICI ALLORA E' IMMORALE POLITICAMENTE ALTRIMENTI E' QUELLO CHE PUO' FARE OGNI CITTADINO QUANDO VA A PROSTITUTE, LA QUESTIONE MORALE E' PERSONALE.

TE LA DO IO L'ITALIA! Commentatore certificato 27.10.09 14:08| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che mi lascia perplesso è che qui si vede la spudoratezza di certi personaggi.
Qui si scopre che tutto quello che si vomita contro Berlusconi è soltanto tattica per eliminarlo dalla politica.
E'qui che uscite allo scoperto, Berlusconi ha ricevuto un sacco di insulti e richieste di dimissioni da parte dei Pidduisti...e Berlusconi lo ha fatto a casa sua con i suoi soldi, il caso Marrazzo che oltre a fare sesso con un'altro uomo, lo faceva con i soldi dei contribuenti...e non da oggi.
Ma guardacaso..le cose i bravi parlatori, urlatori, riescono a farla vedere diversamente con un peso di coscienza diverso...
FINITELA!!!1 SIETE RIDICOLI....

Dino B. 27.10.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... Tutto il problema è che Marrazzo è andato con trans invece che con donne ???? E' ipocrita volere le sue dimissioni quando Berlusconi con la sua faccia di bronzo non ci pensa neanche e nemmeno si vergogna.
Ma non si potrebbe diminuire i compensi per togliere queste voglie ???

Michela Donati 27.10.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Non sono molto d'accordo col tuo post, Beppe:

1) Il PD fa o vorrebbe fare della questione morale, non sappiamo per scopi puramente etici o in chiave antiberlusconiana, il suo cavallo di battaglia. Se questa premessa è vera, allora le dimissioni o l'autosospensione di Marrazzo è più che giusta (sulla strategia di partito nascosta dietro questa mossa poi possiamo fare tutti i ragionamenti che vogliamo)

2) Marrazzo ha avuto rapporti con trans consenzienti, si, ma dietro il pagamento (pare) di grosse somme di denaro. Quindi quel "consenzienti" lo prenderei con le pinze: in altre parole "no money no rapporti". Questione ben più grave però, che metterebbe Marrazzo più o meno sullo stesso piano di Berlusconi, è capire se la somma o le somme pagate per la o le prestazioni sono andate direttamente ai trans in questione o a qualche "magnaccio" di turno. Cioè, Marrazzo ha favorito o no lo sfruttamento della prostituzione?

La furbizia di Berlusconi, se furbizia vogliamo chiamarla, sta nell'aver soddsifatto i suoi vizi calcolando già preventivamente una fuga di notizie. Quindi, non prostitute di strada, ma "Escort" di alto bordo, non magnacci, ma "amici di fiducia".

Comunque, il quadro di questo Bel Paese, già ribattezzato "Bel Paese del Cazzo", è deprimente, ma, devo dirlo, non noioso! :-)

Lorenzo Deliso 27.10.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento

FORSE LA COSA MIGLIORE DA FARE PER SOTTRARSI AI RICATTI SAREBBE STATA QUELLA DI RENDERE SUBITO PUBBLICHE LE SUE PREFERENZE SESSUALI COME HANNO FATTO ALTRI PERSONAGGI PUBBLICI, A QUEL PUNTO OGNI VIDEO NON AVREBBE AVUTO ALCUN VALORE MA E' DIFFICILE PER CHIUNQUE AMMETTERLO DAVANTI AI FIGLI.

TE LA DO IO L'ITALIA! Commentatore certificato 27.10.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Infatti non si è dimesso, si è sospeso... giusto il tempo per far passare il bruciore di culo e vedete come torna...

Alfredo R. Commentatore certificato 27.10.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Come sarebbe a dire che non ha commesso reati.Usare le auto blu, benzina ed autista per cose private, non è un reato?E per molti anni?Lo sai quanto costa un autista (per non dire altro) per ogni ora che passa, anche se della regione?Ed i soldi pagati per andare a letto con quel mostro, pensi li avrebbe avuti (5000€ a botta) se avesse continuato con mi manda rai3?Sei contento sapere che con i "tuoi" soldi andava a suonare il battacchio insieme ad un altro battacchio?Boh, contento te?!Senza contare che stanno indagando per stabilire se la droga l'ha portata lui o c'era già, comunque pagata da lui.Per cui, non pensi che dovresti prima sentire i prossimi risvolti e stabilire se è da denunciare o no?

alvise s., Zena Commentatore certificato 27.10.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento

TROPPI MORALISTI FUORI TEMA!

STANDO AI FATTI MARAZO NON HA AVUTO SESSO IN CAMBIO DI FAVORI POLITICI E SE E' DIVENTATO RICATTABILE NON E' STATO PERCHE' FOSSE INCAPACE POLITICAMENTE MA A CAUSA DI UN SUO PROBLEMA PERSONALE, ASSOLUTAMENTE PRIVATO, CHE SI E' PER PURO CASO SCONTRATO CON IL CONFLITTO DI INTERESSI DEL LEADER DEI SUOI AVVERSARI POLITICI!
SE IL PROPRIETARIO DEL GIORNALE NON FOSSE STATO ANCHE UN SUO AVVERSARIO POLITICO MARAZO SAREBBE STATO SEMPRE RICATTABILE MA NON POLITICAMENTE DUNQUE VI E' CHIARO O NO CHE UN POLITICO NON DOVREBBE ESSERE ANCHE IL PROPRIETARIO DEI MEDIA?!!

TE LA DO IO L'ITALIA! Commentatore certificato 27.10.09 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Marrazzo è passato
da Governatore del Lazio
a governatore del cazzo!

Annunaki, Nibiru Commentatore certificato 27.10.09 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Certo che cinquemila euro per un "amore" grottesco e caricaturale è un insulto a chi lavora.
Per favore, non esca più dal convento dove è entrato.
Nessun reato è vero ma una sintetica descrizione di una logica psichica nella quale è preso, perdio sì !

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo spero che questo post sia uno scherzo,Marrazzo che stimavo anche in memoria di suo Padre sapendo di ricoprire una carica pubblica rilevante non doveva commettere simili errori, dimettersi è quello che deve fare assolutamente senza si e senza ma, ma ciò che più mi ripugna è l'impossibilità di trovare persone spendibili e NORMALI per ricoprire figure e compiti pubblici fondamentali per la crescita e lo sviluppo del nostro Paese Italia. E' sempre più urgente formare delle liste di persone spendibili e capaci che possano ricorire queste cariche doiversamente non vedo alternative e futuro per Noi e per i nostri figli . SALUTI Giuseppe

GIUSEPPE M., Melegnano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento

MI spiace caro Grillo, ma prima di scrivere certe cose dovrebbe documentarsi, ad esempio qui:

http://www.dirittoefamiglia.it/Redazion/Quesiti/adulterio.htm

Il rapporto fra persone conserzienti non e' reato, l'adulterio e' stato abrogato, ma la violazione della lealta' coniugale ha a tuttora conseguenze giuridiche!!!!

Vanes Luciani 27.10.09 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Grillo scrive: "Quanti trans ci sono in Italia? Decine di migliaia. E quanti clienti hanno? Un milione, due, tre?". Come dire che se sei un trans allora sei automaticamente una prostituta. E nó!

Markje P'buren 27.10.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento


berlusconi: "qui comando io!"
ma si fa quel che dice tremonti


(praticamente:"dimmi qual'è la tua risposta affermativa")

EdoHard Commentatore certificato 27.10.09 13:09| 
 |
Rispondi al commento

non sono assolutamente d´accordo con quanto scrtto in questo breve articolo.
Io concordo con la tesi di Marco Travaglio. Il caso Marrazzo va al di là della frequentazione di trans e dell´uso di cocaina(questo si che è reato).
La questione si complica quando lui diventa ricattabile,specialmente quando il video è entrato in possesso di Berlusconi, rivale del suo schieramento politico.
Il fatto di essere ricattabile, non da libertà alla propria azione politica. Si teme di dar fastidio al nemico ricattatore.

Luca Montarani 27.10.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento

@Giuseppe Picchio

certo che è colpa di Berlusconi..così come la faccenda del Berlusca e delle escort non è forse venuta fuori da un tal De Benedetti proprietario (guarda caso) di Repubblica ed Espresso? o sono solo voci malevole messe in giro dal Cavaliere?

Marrazzo sussabelin 27.10.09 12:53| 
 |
Rispondi al commento

SE QUALCUNO VUOLE VEDERE COMPLOTTI POLITICI AI DANNI DI MRARAZO SI SBAGLIA DI GROSSO PERCHE' B E' STATO AVVERTITO NON COME PRESIDENTE DEL C MA COME PROPRIETARIO DI UN GIORNALE.
QUINDI BISOGNA PRENDERE ATTO CHE SUO MALGRADO ANCORA UNA VOLTA INCIAMPA NEL CONFLITTO DI INTERESSI CHE ORMAI E' COME LA SUA OMBRA, NON LO ABBANDONERA' MAI FINO ALLA FINE DEL SUO MANDATO.

TE LA DO IO L'ITALIA! Commentatore certificato 27.10.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Perché non importa se si è fatto dei trans, la cosa triste è che si è fatto corrompere... Vien da pensare chi altro ne ha approfittato tra governo, mafia ecc.
E' giusto che si dimetta.
Per il Premier invece vale anche solo un discorso morale...

Alastio Fosfeni 27.10.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Un commento assurdo, incredibile trovarlo sul blog di Beppe grillo. Il fatto che la prostituzione in Italia (che sian transessuale, omosessuale, eterosessuale) sia una pratica corrente non la giustifica, considerando le migliaia di persone sfruttate, rapite, violentate in questo traffico. Stessa cosa per la cocaina: il fatto che un'alta percentuale di "onorevoli" ne facciano uso non vuol dire che la cosa e' normale o accettabile e che fa parte delle consuetudini del buon governo in Italia. Il caso Marrazzo ci fa capire chiaramente gli standard morali e civili dei nostri governanti, a destra e a sinistra. Le persone di governo dovrebbero avere la cultura e l'equanimita' di promulgare leggi giuste. E come, mi chiedo, andando a puttane e facendosi di concaina? Ma siate seri, ve lo vedete un Berlinguer, un de Gasperi andare a puttane? E il vostro blog mi viene a dire che ne hanno pure diritto, perche' senno' vince la destra? Ma quale destra e sinistra? Ho sempre seguito e ammirato il blog di Grillo, ma per queso commento dovreste vergognarvi, voi come Marrazzo. E di nuovo, qui non si tratta di preferenze sessuali o altro: qui si tratta di palese violazione di illegallita' alla faccia della decenza. Questa e la decadenza dell'impero romano in tecnicolor, che cavolo!

gian lorusso 27.10.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento

era tutto gia previsto. berlusconi sapeva dei vizietti di marrazzo e lo faceva pedinare dai suoi sgherri per prenderlo con le brache in mano. per quale strano motivo quattro carabinieri fanno irruzione in una casa privata, senza il mandato di un giudice? marrazzo poteva e doveva poter essere ricattato politicamente proprio perchè governatore del lazio, regione ambita dal mafioso di arcore. coglione marrazzo che avendo il vizietto avrebbe dovuto evitare certe stranezze. c'è cascato proprio come un pollo.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 27.10.09 12:42| 
 |
Rispondi al commento

a pontificare è facile...caro Beppe, cosa credi che direbbe tua moglie e i tuoi figli se si venisse a sapere che ti hanno scovato con un trans in piena azione???
a parole son tutti progressisti, ma alla prova dei fatti saresti un uomo finito come Marrazzo....anzi dato che ora ha deciso di entrare in un convento meglio chiamarlo Frà Marrazzo dei Viados

Marrazzo sussabelin 27.10.09 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Amico e fratello Beppe,
la tua infaticabile ricerca della verità ti fa onore.
E' un grosso servizio a questo paese che da decenni ha delegato a pochi e non meritevoli figuri, le scelte vitali di politica ed economia ma soprattutto la propria vita.
La gente si sta risvegliando e come dopo un lungo sonno, le membra vanno gradualmente riabituate al movimento. Ma il movimento efficace verrà! E tu stai contribuendo in modo eccelso.
Solo una cosa ti chiedo; è sotto gli occhi di tutti, persino dei diversamente vedenti, che c'è una stretta relazione tra il marciume 'istituzionalizzato' e il marciume privato. Nel diritto viene spesso evocata la frase "diligenza del buon padre di famiglia" ad indicare rettitudine morale ed integerrimità nel portare avanti un progetto di qualsiasi natura.
Io ho famiglia e figli, ma MAI e poi MAI penserei di andare a prost... Escort pardòn, o transessuali e poi dire ai miei figli: "la mia vita privata non vi interessa, non vi ho mai fatto mancare nulla e non ho violato alcuna legge!"
Va da se che non regge! Questo paese crolla, anzi sprofonda, perchè la prima legge della vita è la testimonianza! Io imparo ad essere migliore con la testimonianza coerente di chi ho intorno.
Altrimenti NON regge! Indipendentemente da qualsiasi LEGGE o repressione applicata!!!
Allora come si fa a scrivere (a meno che non sia ironico): " ...Non avrebbe dovuto. Ha avuto un rapporto con persone consenzienti. Non ha violato per quanto si sappia nessuna legge" riferendosi a Mister M.?
Ma dobbiamo per forza arrivare al cavillo sessuale?
Ma qui stiamo perdendo la capacità di discernere ciò che è normale!
Certo non sono tra quelli che appoggiano, per contro, Mister B., arrivato oramai al capolinea.
Si parla tanto di moralismo, ma la morale è un'altra cosa, è un fondamento di ogni persona e in particolare di chi si presta a decidere per altri. Su questo, da amico e fratello, mentre ti abbraccio di cuore per quanto fai, con una mano ti tiro gli orecchi!
Pino

Pino A. 27.10.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi lo da e chi lo prende... Marrazzo non si priva di niente... Lo da e lo prende!

francesco l., Catanzaro Commentatore certificato 27.10.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

MI MANDA RAI...

E con la ricattabilità dei politici come la mettiamo?

A me personalmente non interessano le abitudini del politico di turno.

Credo, che un italiano con il vizietto del voto, debba conoscere tutto su chi vuole farsi rappresentare.

A meno che non si voglia perseguire la solita strada delle deleghe in bianco allora... ben venga tutto e di più.

In fondo al peggio non c'è mai fine.

TRANS.

By Gian Franco Dominijanni


Perchè Berlusconi, venuto a conoscenza del ricatto e del video su Marrazzo, non è andato da un giudice a denunciare il fatto, ma ha voluto telefonare a Marrazzo per avvertirlo? ( o per ricattarlo poi?)
Già, dimenticavo, lui è al di sopra della legge...

Paolo C., Manfredonia Commentatore certificato 27.10.09 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Marrazzo è indifendibile. Eppoi, possibile che nessuno pensa al tradimento più grande che abbia fatto, quello alla moglie e alle figlie ?Infliggere tanta umiliazione alle persone dichiarate le più care ? Bell'amore il suo !Un uomo che non sa risolvere i propri problemi personali, come sperare che possa risolvere quelli della collettività ?

Claudia - Ts 27.10.09 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Poche storie!!!
Niente sconti a nessuno!
Le dimissioni sono giustissime.

Vela Libera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, questo post non mi piace per niente!! Dovremmo dire allora che anche Berlusconi non si deve dimettere? C'e' forse una gradualita' nell'infrangere la legge? Sottostare ad un ricatto e' umano ma assumere cocaina, pagare una prostituta e visitarla con macchina di servizio e' ILLEGALE! Io, comune cittadino, potrei andare in galera per questo, sicuramente sarei indagato. Significa allora che la casta puo' permettersi di fare cose che il comune cittadino non puo'? Noi vogliamo fuori dal governo l'illegalita', primo fra tutti Berlusconi, ma anche i Marrazzo (un nome, una vocazione), Mastella family ecc. ecc. ecc.

Stefano Santini 27.10.09 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Se Marrazzo è un GAY non è colpa sua.

Basta guardarlo in faccia per rendersene conto.

SKYLINE ™ Commentatore certificato 27.10.09 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Una notizia dal South Australia, da dove vengo io.

Penso che sia interessante per conoscere la diversita' dei comportamenti governativi nei confronti dei cittadini:

La fabbrica della Bridgestone in Adelaide ha annunciato che chiudera' i battenti nel prossimo aprile 2010, e 600 dipendenti perderanno il lavoro.

E' necessario premettere che ognuno di questi lavoratori entrera' in disoccupazione e percepira'
"immediatamente dopo domanda" un sussidio di circa
650 euro al mese ai quali vanno aggiunti gli assegni famigliari, l'aiuto per l'affitto o il mutuo, per le spese mediche, per i servizi di luce gas e telefono, considerando una famiglia di moglie e due figli, l'assegno arriva a piu' di 1000 euro al mese e in certi casi di piu' perche'
entra in disoccupazione anche la moglie e sono altri 500 euro al mese.

Oltre questo che e' la normalita', il governo laburista di Mr Rann ha stanziato ben 5.7 milioni di dollari come support package per queste 600 persone, che saranno impiegati per assistenza per trovare un nuovo lavoro, spese eccezionali, corsi di aggiornamento vari, nuove esigenze ecc.

Quando in Australia il governo statale o federale dice stanzio tanti milioni di dollari per questo o per quello, i soldi stanno li' a disposizione il giorno dopo.

Saluti. Frank

Frank A. 27.10.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E nell’operetta entra la satira frecciata alle feste di «Papi»Il regista De Ana attualizza «La vedova allegra»Berlusconi, sotto tiro della satira anche nell’operetta a Padova e Bassano (archivio)Berlusconi, sotto tiro della satira anche nell’operetta a Padova e Bassano (archivio)
VENEZIA — Il presidente del Consiglio, l’af­fettuoso nomignolo con cui lo chiama la bella Noemi (e ormai tutta Italia), le feste con escort a Palazzo Grazioli fanno un salto nel secolo scorso ed entrano nell’operetta. Succede nel maestoso allestimento de «La vedova allegra» di Franz Lehar firmata dal regista argentino Hu­go De Ana e rappresentata nei giorni scorsi a Padova e a Bassano. Nel libretto originale del 1905 di Viktor Léon e Leo Stein sono state inse­rite contaminazioni con l’attualità particolar­mente apprezzate, domenica sera, dal pubblico del palabassano.Nel terzo atto, quando la sce­na si sposta da «Maxim», locale di Parigi, il ba­rone Mirko Zeta (interpretato da Andrea Con­cetti) e Niegus (il grande Elio Pandolfi) parlano delle «grisette» o «puttine», che lì dentro si esi­biscono e «all’occorrenza non disdegnano di essere retribuite per prestazioni sessuali». «Ah, donne leggere», s’inserisce nel dialogo un terzo personaggio, Bogdanowitch (Gabriele Nani); «Ma di alto noleggio, eccellenza», ribat­te Niegus; «Nel senso che sono nobili?», chiede Zeta; «No, nel senso che non la mollano per me­no di 5 mila franchi! — spiega ancora Nie­gus- Pandolfi —.Senza interessi. Tasso zero. Possiamo invitarne alcune alle feste private or­ganizzate nelle residenze del cancelliere del Consiglio».«Sì, buona idea—interviene Prit­schitch (Stefano Consolini), altro cliente di Ma­xim—le portiamo dal cancelliere del Consi­glio ».Solo per una sera, torna grisette anche Valencienne (la brava Daniela Mazzuccato), che chiama Zeta «caro papi».Allusioni alle avventure nazional-galanti di Silvio Berlusconi, accompagnate da grandi ap­plausi e grandi risate.
continua nei sotto...

Kitiara m Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.09 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I regolamneti sulle distanze ci sono.
Basterebbe rispettarli......

ELIO DAL POZZO 27.10.09 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo i commenti al post, direi in pochi hanno valutato 2 aspetti:
1) Beppe fa un'analogia con lo scandalo escort di Berlusconi da cui si evince che il discorso su Marrazzo è retorico, perciò...
2) è sufficiente l'aspetto "scandalistico" per sostenere che è giusto che Marrazzo si dimetta.

Davide . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.09 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Ancora nessuno l'ha detto ma il ricattatore, implicitamente, é " Berlusconi, che avvisa (con che tono?) Marazzo di avere (una sua società a cui capo c'é sua figlia) un video che lo compromette. Non é certo chiedendo dei soldi che si ricatta in questo caso. La cosa " molto più sottile. Anche perché si pio' pagare per una video, ma poi chissà quante copie ne escono...

Giannini Massimo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.09 11:25| 
 |
Rispondi al commento

UN POLITICO VA CON UNA ESCORT (O TRANS) PAGANDO:
UNA COSA CHE POSSONO FARE TUTTI I SEMPLICI CITTADINI

UN ALTRO VA CON UNA ESCORT CHE QUALCUNO GLI HA PORTATO PER AVERE AIUTI DAL POLITICO:
UNA COSA CHE I SEMPLICI CITTADINI NON POSSONO FARE

NON E' PROPRIO LA STESSA COSA!

E COMUNQUE ANCHE SE TUTTI E DUE DOVESSERO DIMETTERSI DA QUESTA VICENDA RIEMERGE UN ICEBERG ENORME CHE ERA MAGICAMENTE SPROFONDATO SOTTO IL PELO DELL'ACQUA E CHE DOVREBBE PREOCCUPARE NON SOLO GLI ABITANTI DEL LAZIO MA TUTTI GLI ITALIANI:

IL CONFLITTO DI INTERESSI

TE LA DO IO L'ITALIA! Commentatore certificato 27.10.09 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Marrazzo autorizza inceneritori e perfino in monopolio ad una societa' con ad condannato al carcere per smaltimento e rifiuti illeciti e NESSUNO chiede le dimissioni. Basta un trans e.... povera italia

stefano vigna 27.10.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Si è fatto ricattare, giusto dimettersi. A palazzo Grazioli avrebbero potuto portare una bomba, anche in Sardegna, per questo vorrei le dimissioni anche altrove. All'italiana ipocrisia vanno bene le donnacce, meno i trans (in pubblico, altrimenti senza mercato non ce ne sarebbero). Con o senza famiglia. In ogni caso uno prima di metter su famiglia dovrebbe aver la spina dorsale, poi tutti possono avere debolezze. Non sarebbe il caso di costruire una società forte in grado con persone consapevoli veramente delle loro scelte? Non parlo quindi solo dei politici ma è chiaro che una tale cosa dovrebbe essere a partire da loro.
Purtroppo l'Italia non cambierà.

Luca Rosso 27.10.09 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Anche tralasciando il fatto grave di aver ceduto ad un ricatto, Marrazzo si deve dimettere perché PAGAVA dei trans, cioè alimentava un giro illegale di denaro.

Dubito che quei trans rilasciassero a Marrazzo regolare fattura, pertanto un rappresentante delle istituzioni non può né deve permettersi di alimentare il giro dell'evasione fiscale.

Per me dovrebbe dimettersi anche se ricevesse in nero la prestazione d'un idraulico, figuriamoci per aver pagato migliaia di euro ESENTASSE a degli evasori totali.

Sarebbero fatti suoi se avesse frequentato dei trans - per amore o per sesso -, da essi ricambiato GRATUITAMENTE.

Manuel N. 27.10.09 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Marrazzo si deve sicuramente dimettere, ma non perchè frequentava trans o tirava coca: questi sono assolutamente fatti suoi e non incidono sul suo operato di amministratore. Marrazzo si deve dimettere perchè si è lasciato ricattare, invece di denunciare l'illecito di cui era oggetto: e questo sì che incide sulla credibilità del suo operato come presidente della regione!!!

michelle v. Commentatore certificato 27.10.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche in tutto questo ci si dimentica sempre di
svelare l'intera torta...infatti c'è sempre da
spiegare il perchè un trans viene pagato 3000
euro sul tavolo a prestazione...e il perchè un
presidente di regione...dipendente pubblico che
fino a ieri ha fatto la morale a milione di
italiani...andasse a trans con l'auto blu pagata
dai contribuenti...e questo lo faceva da anni...
o valgono solo gli elicotteri e gli aerei di stato?
C'è sempre da spiegare il perchè era necessario
fare girare coca e altre sostanze...o vale solo
per l'altra parte della politica..?
Il tutto si riduce purtroppo a quanto già
detto...ovvero che con 1500 euro al mese...
diventa difficile pensare a certi vizietti e
il tempo libero che sarebbe ben poco lo si
occupa solitamente a stare con la famiglia e
a cercare di pensare come sbarcare il lunario..
Certo è che con 25000 euro al mese più benefit
più favori...più giri e intrallazzi...si sa che
l'ozio è il padre dei vizi...e dei vizietti...
In ogni caso è vero che le dimissioni sono un
insulto agli elettori...infatti i politici attuali
non dovrebbero dimettersi...ma seguire la linea
Gardini...ovvero il suicidio...e se lo facessero
di massa sarebbe ottimo...visto che più che una
casta si tratta ormai di una "setta"...

Torno Ogni Tanto Commentatore certificato 27.10.09 10:33| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si deve dimettere eccome!
io non voglio essere rappresentato da uno che frequenta trans e coca! ma scusate fino a ieri tutti addosso a Mr.B. xchè va a mignotte e adesso siete qui a difendere Marrazzo!
Le cose dovrebbero andare in modo diverso e cioè che entrambi i politici devono togliersi dai piedi e lasciare il posto a gente perbene.
E' ridicolo difendere Marrazzo!troppo ridicolo

EMANUELE E. Commentatore certificato 27.10.09 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo me è meglio che si dimetta...ma ci son solo dei tossici pervertiti al governo in italia?non che io voglia fare del moralismo, ma uno sano che si presenti a rappresentarci in qualche carica istituzionale non ce l'abbiamo?marrazzo?quello che difendeva i diritti dei consumatori va a trans in auto blu, pippa coca e paga mazzette ai pulotti... siam proprio alla frutta....solo gli over 85 han smesso di drogarsi e di andare a busone?mah...che bananeto

marika sacchetti 27.10.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi spiace Beppe, ma questa volta non concordo.. il politico in primo luogo deve essere credibile.. e farsi riprendere con prostitute (e si parlava anche di strane strisce bianche sui tavoli) ed essere soggetti ai ricatti di poliziotti o di prostitute stesse fa perdere di credibilità... sono personabbi pubblici.. sono le persone che ci devono governare... hanno il diritto di fare tutto quello che vogliono purchè non interferisca con la loro funzione pubblica... ed essere soggetto a ricatto è un'interferenza con l'attività pubblica...
Nessuno li ha obbligati a fare i politici.. se non vogliono essere soggetti a opinione pubblica possono sempre mettersi una tuta blu e andare a fare un rispettabilissimo lavoro da metalmeccanico...

Gianni Resti 27.10.09 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Deve dimettersi in quanto si è fatto ricattare senza denunciare i ricattatori. Come ha detto bene Travaglio, chi ricopre cariche pubbliche non può essere ricattabile.

Enrico L. 27.10.09 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è il livello di consenso del prestatore di orgasmi a pagamento. E comunque, se è reato l'istigazionme e lo sfruttamento della prostituzione. non si capisce perchè non debba esserlo colui che la incentiva, cioè l'utilizzatore (finale o meno) e che, a parer mio, configura reato non meno grave dei pericolosi portatori di 2 grammi di hashish nella tasca dei jeans.
Il problema è che il nostro buon Piero è un cretino. Che sa benissimo come funzionano certe cose nel sistema di cui fa parte. Che sei controllato, spiato e scannerizzato. E, malgrado ciò, ha fatto di tutto per trovarsi dov'è. E poi, sorpreso con le braghe in mano ha avuto la presenza di spirito di un tartufo: ha implorato, ha pagato, ha preteso poi di nascondere un pallone da football sotto un tappeto. Da quanto tempo a Roma circolavano voci sulle attività clandestine di Piero? Anni. E poi, quali soldi hai usato per pagare i tuoi giochetti? Quelli dei contribuenti, si suppone. E quanto tempo - compreso quello in cui avresti dovuto impegnarti per l'adempimento del tuo mandato - hai dedicato
allo svago, Marrazzo sollazzo?
Tutte queste ragioni eccedono di molto il limite minimo di decenza oltre il quale scattano dimissioni automatiche in qualunque paese democratico. Senza balletti o veroniche per rimandare l'indifferibile. Che avrebbero detto i sinistri se il certificato medico l'avesse portato Formigoni? Anche per rispetto ai 3 milioni e passa che domenica hanno testimoniato fiducia nella democrazia: dimissioni in tempo zero per Marrazzo Piero. Di cretini ne abbiamo abbastanza.

andrea omegna 27.10.09 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Invece si deve sospendere perchè i gusti sessuali non c'entrano...c'entra la cocaina, le auto blu e le bugie che questa persona ha detto a tutti i suoi elettori!! Se l'avesse fatto nel tempo libero, pubblicamente e senza droga allora sarebbero stati fatti suoi...Cosi no!!!

giuseppe de rosa 27.10.09 10:16| 
 |
Rispondi al commento


Caro Grillo,
Io ho contratto un mutuo per la prima casa (a Roma).Ho chiesto 227mila eu, me ne hanno dati 217mila. E fin qui ci possiamo stare. Tranne il fatto che la casa vale 400mila eu...Comunque, sorvoliamo anche su questo. Bersani qualche anno fa ha consentito di "ritrattare" i mutui, senza dover pagare more e quant'altro. Pero, chiedendo all mia banca (BHL, tedesca) quanto e' la cifra per estingerlo e per contrarlo con un'altra, abbiamo scoperto che dopo 26 rate da 1.500 eu, dovremmo pagare 207mila euro: cioe', i 1.500x26=39mila eu, hanno scalfito il Capitale "solo" di 10mila euro!!! Questo significherebbe che noi, a parte tutte le spese relative all'eistruzione del mutuo, abbiamo avuto in porestito per 26 mesi a scalare: 217mila eu- 1.500 per 25 mesi, 21700/3000 per 24 mesi e cosi via, fino ad arrivare ,se lo estinguessimo, a 217-39mila eu per 26 mesi. Quindi pagheremmo questo "servizietto" 29mila euro! praticamente, pur tenendo conto che le 26 rate per l'importo di 39mila eu le avessimo pagate dopo 26 mesi (ma cosi' non e' stato, perche' eramo mensilmente), 29mila eu sono il 13,3 percento calcolate sul periodo. Quindi, se io chiedo 100 alla banca, dopo due anni devo restituire 113,3! Che sull'anno significa piu' a meno il 6,5 percento. Per fortuna che era un mutuo agevolato, del 4,6 percento....Adesso, devi sapaper, che pagando le rate mensilmente, se uno le paga per 2 anni, per una formula matematica, avendo dato le stesse mensilmente, per quello scalare di cui sopra ho accennato, sarebbe come se tu avessi pagato la cifra totale in una unic a soluzione, nella meta' del periodo, cioe' dopo un anno. Praticamente, restituendo il capitale e gli interessi dopo un anno, io restituirei 29mila euro di interessi, cioe' il 13,3 percento: questo diventa il "reale" tasso di interesse che mi e' stato applicato!!
finche' non si capisce che sono le banche il "centro" di tutto,lasciandole fare quel che vogliono dei nostri soldi, allora non potremo mai fare progressi!

Gino Mazzitelli 27.10.09 10:14| 
 |
Rispondi al commento

In teoria il discorso di Beppe Grillo e' corretto.
Nei fatti il caso Marrazzo rappresenta un modello di come intende la politica il signor B.
Vorrei non dilungarmi troppo dico che la penso esattamente come D'avanzo sulla Repubblica di oggi e propongo una analogia tra l'argentina della fine degli anni 70 di Videla e Massera e l'italia di oggi .
Non e' che i Bianzino gli Aldrovandi i Cucchi sono i primi desaparecidos di questa oscura notte italiana?

Ulderico G 27.10.09 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che Marrazzo era tra i personaggi pubblici che più stimavo, tant'è
che la prima cosa che ho pensato, saputa la notizia in questione, è che si
trattasse di un complotto...(e credo di esserne ancora convinta).
Quello che mi fa rabbia è che abbia ceduto al ricatto dei poliziotti: ma
anche qui lo "giustifico" in quanto probabilmente in quel momento non è
riuscito a ragionare a mente fredda...anche se bisogna ricordare che è una
persona di rilevanza pubblica e quindi con determinate responsabilità...
Per il fatto che sia stato con un transessuale, o comunque con una persona
diversa da sua moglie, penso che non sia nè il primo nè l'ultimo e che
riguardi solo la sua famiglia.
Ma poi mi spiegate come mai Berlusconi è venuto a conoscenza del video e
delle foto prima di tutti noi? non ha sempre sostenuto di non essere in
contatto con i direttori dei giornali di sua proprietà? forse allora c'è il
problema di conflitto di interessi...


Paola T. Commentatore certificato 27.10.09 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON DEVE DIMETTERSI!

LE VITA SESSUALE DEI POLITICI NON E' AFFARE DEI CITTADINI.

CHIUNQUE E' LIBERO DI FARE SESSO CON CHI VUOLE.

AI CITTADINI DEVE INTERESSARE SOLO LA COSA PUBBLICA CIOE' SE IL SESSO VIENE USATO COME MERCE DI SCAMBIO PER EVENTUALI FAVORI CHE I POLITICI FANNO ABUSANDO DELLA PROPRIA CARICA PUBBLICA.

TE LA DO IO L'ITALIA! Commentatore certificato 27.10.09 10:05| 
 |
Rispondi al commento

MENO MALE SI è DIMESSO NON AVREI SOPPORTATO UN ALTRO POLITICO CHE PENSA DI ESSERE ALDISOPRA DELLE PARTI Cè NE SONO GIà TROPPI MA RESTA IL RAMMARICO DI SAPERE CHE AL PEGGIO NON Cè MAI FINE RESTA L'AMARO IN BOCCA PERCHE DI MARRAZZO MI FIDAVO NON LO CODANNO X LE SUE TENDENZE SESSUALI MA PERCHè A MENTITO E PERCHE A DATO MODO A QUESTA DESTRA RAZZISTA DI PUTARCI ANCORA UNA VOLTA IL DITO CONTRO

aiello carmine 27.10.09 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Vero è che se da Luglio sei sotto ricatto non credo tu possa esercitare al meglio le tue funzioni pubbliche. Anzi!
Per questo e non per i gusti sessuali si sarebbe dovuto dimettere...

leonardo rossi 27.10.09 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che Marrazzo era tra i personaggi pubblici che più stimavo, tant'è che la prima cosa che ho pensato, saputa la notizia in questione, è che si trattasse di un complotto...(e credo di esserne ancora convinta).
Quello che mi fa rabbia è che abbia ceduto al ricatto dei poliziotti: ma anche qui lo "giustifico" in quanto probabilmente in quel momento non è riuscito a ragionare a mente fredda...anche se bisogna ricordare che è una persona di rilevanza pubblica e quindi con determinate responsabilità...
Per il fatto che sia stato con un transessuale, o comunque con una persona diversa da sua moglie, penso che non sia nè il primo nè l'ultimo e che riguardi solo la sua famiglia.
Ma poi mi spiegate come mai Berlusconi è venuto a conoscenza del video e delle foto prima di tutti noi? non ha sempre sostenuto di non essere in contatto con i direttori dei giornali di sua proprietà? forse allora c'è il problema di conflitto di interessi...

Paola T 27.10.09 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

M'arrazzo avrebbe voluto 'farsi giustizia' da solo, sperare che le cose sedimentassero, e poi' si sa la memoria di questo nostro paesino è breve, ci si dimentica di tutto. Fan schifo al solito i modi, ma se ti trovi a ricoprire una carica, NON PUOI PERMETTERTI DEBOLEZZE DI ALCUN GENERE. Che si prenda le sue responsabilità e buona merda!

Gianluca Soresi 27.10.09 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Si continua a guardare tutto attraverso una lente deformante, dove pagliuzze e travi si equivalgono, anzi, le seconde passano inosservate rispetto alle prime.

Marrazzo deve dimettersi, non per i trans, ma per comportamenti scorretti verso l'elettorato. E va bene.

Ma che tristezza tutti questi destri senza vergogna che strillano e gongolano e sbeffeggiano e rinfacciano. (A chi, poi? Danno per scontato che chiunque critichi l'indegnita' del loro capo sia un fan di questa cosiddetta sinistra? )

Che tristezza il pressing per avere elezioni subito, e sfruttare il momento favorevole e prendersi anche il Lazio. Che tristezza infinita sentirli dare lezioni di moralita', proprio loro.

Possibile che quando scoppia uno scandalo nella cosiddetta sinistra tutti correttini, tutti perfettini, tutti inermi a cospargersi il capo di cenere, mentre dall'altra parte solo infinita arroganza, pretestuosi distinguo, e tutto e' lecito, tutto impunito?

Se questa cosiddetta opposizione (con l'eccezione di idv) avesse sprecato un decimo, un centesimo della fermezza, del pressing e della cagnara che riescono a fare dall'altra parte, il b ce lo saremmo tolti dalle scatole da un pezzo.
Ma no. "L'antiberlusconismo e' sbagliato, non paga..."
E l'onesta', allora? Ha smesso di essere un valore da un pezzo.
Ha ragione Travaglio, deve esserci dietro un mare di ricatti incrociati e collusioni, questa gente ha le mani in pasta da troppo tempo, occorre aria nuova, persone che, almeno, non abbiano ancora fatto in tempo a corrompersi.
O non ne usciremo.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.09 09:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marrazzo

Non mi interessa delle relazioni sessuali (anche se mi rode il culo che ci si vada in auto blu) e di quanto spende per queste, mi interessa sapere chi a portato la cocaina.

In quanto alla rappresentanza politica per i Trans, è sacrosanta, ma certamente non è possibile da parte di chi li paga per fottere e poi c'è già Luxuria, l'arcigay, varie associazioni e l'onesta società civile (poca).

Comunque con la vittoria di bersani, la trasmigrazione del bamboccio rutelli, i vari ricatti a/e di berlusconi, Tremonti, papelli, marrazzo, mettetevi comodi: si apre il sipario di un nuovo teatrino.

Il movimento caro Beppe quando pensi si potrà manifestare in scena? Prima o dopo il fallimento dello Stato?

Gabriele ., roma Commentatore certificato 27.10.09 09:17| 
 |
Rispondi al commento

deve dimettersi perchè è andato a trans/puttane con la Nostra macchina, con i soldi Nostri perchè anche se non fosse reato (peculato), ha tradito la fiducia con i Suoi elettori, datori di lavoro.
Strano che il Nostro Grillo parlante non lo abbia evidenziato ??

Nunzio C. Commentatore certificato 27.10.09 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Marco Travaglio,
quello che tu dici a proposito di Marrazzo, vale anche per Berlusconi.
Riporto le tue parole:" Ha avuto un rapporto con persone consenzienti. Non ha violato per quanto si sappia nessuna legge."
Perchè hai usato due pesi e due misure?
E mai possibile che non vergogni mai di nulla?
Ora mi auguro che il "tuo compagno" Santoro faccia una trasmissione sui TRANS (Frosci), così come l'ha fatta sulle ESCORT (Puttane).
Ad maiora

Aldo Succi 27.10.09 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma la via Gradoli non è quella del covo delle BR di Moro, che i servizi segreti conoscevano ma non perquisirono ??
che strane ricorrenze...io non credo alle coincidenze ;-)

bruno Milano 27.10.09 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Marrazzo a me stava simpatico da, Mi Manda Rai tre , quando si metteva dalla parte di chi aveva subito torti anche da Enti istituzionali come enel telecom e Banche stesse credo ancora che chi si schieri per certi ideali ne faccia anche un uso proprio per questo la delusione è tanto grande ..Berlusconi è diffamato da forze oscure che in Italia decidono chi deve stare al potere
ancora non abbiamo filmini o latro , quando ci saranno chiederemo a gran voce le sue dimissioni
W Almirante W Berlinguer e viva la Libertà e la Politica vera
Alessandro

Alessandro Zappi 27.10.09 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Le storie di Berlusconi, Sircana e Marrazzo
una cosa è chiara:
la destra con la gnocca, la sinistra con il cazzo.

mario giampaoli 27.10.09 08:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

deve dimettersi per due ragioni la prima perche' e' ricattabile infatti ha ceduto al ricatto offrendo dei soldi in cambio del silenzio
secondo stiamo portando avanti la politica dell'etica e non mi sembra etico il comportamento del politico marrazzo

giancarlo P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.09 08:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va bene, che Marrazzo debba dimettersi non vi è alcun dubbio, che la faccenda sia ridicola e tragica idem, che il tutto faccia anche schifo e la dica lunga sul livello etico di chi ci governa è verissimo, ma, dico, nessuno ha focalizzato la mente sul fatto che il Nano ha telefonato a Marrazzo qualche tempo prima x dirgli che aveva ricevuto nelle sue mani il video, e che stesse tranquillo che non lo avrebbe fatto pubblicare? Insomma un ricatto mafioso bello e buono (ovviamente il nano non smentisce le sue frequentazioni) da parte del presidente del consiglio a un avversario politico, perchè era ovvio che da quel momento il ricattato era completamente alla sua mercè. Ma ancora una domanda: il nano ha forse ricevuto, il video dai Ros? dai carabinieri deviati?, dai parlamentari?, dalla rai? dal parlamento? No signori da nessun canale pubblico e istituzionale (benchè deviato), bensì dalla figlia Marina che lo ha avuto dai suoi collaboratori del quotidiano cui era stato offerto come gossip. E' questo è di una gravità incommensurabile, senza pari, oltre che un ennesimo esempio del gigantesco conflitto di interessi del nano che coinvolge ormai tutti i campi. Perchè è evidente che detenendo 3 TV, 2 quotidiani, vari settimanali, una banca, una assicurazione, una casa di produzione cinematografica, una primaria concessionaria di pubblicità e non si sa quante altre cose, è ovvio che, appena si muove di un centimetro, entra in conflitto di interessi con qualunque cosa.
La cosa migliore sarebbe che il nano si dimettesse insieme a Marrazzo. Ma purtroppo il nano ha troppo da rimetterci con le dimissioni, non ultimo un lungo periodo di permanenza nelle patrie galere.
Saluti a tutti. Enrico l'analista. (lista civica a 5 stelle Modena)

enrico c. Commentatore certificato 27.10.09 08:02| 
 |
Rispondi al commento

quello che è strano ed è sintomo che tutto si è ribaltato,vedere in tv la destra che si fà paladina dell'intimità delle persone,mentre la sinistra che si accanisce sul piglio della moralità....una volta sarebbero state le persone di sinistra a difendere la privacy e parlare più dei contenuti che della forma,ora tutto è capovolto...stiamo diventando come gli americani...tutto diviene oggetto di osservazione e sputtanamento....viene posto in evidenza solo ciò che fa comodo,ma alla radice del problema non si và mai...in Italia ci sono moltissimi uomini che vanno con i trans,in Italia ci sono moltissimi uomini che vanno con le prostitute,in Italia ci sono molissime violenze sui minori e sulle donne....ma ormai tutto è svilito e svilente,compresa la tv spazzatura che ci sorbiamo e paghiamo e che ci lava sempre la testa con le solite minestre riscaldate,che esse vengano da dx o sn.

annamaria Paoletti 27.10.09 07:43| 
 |
Rispondi al commento

DEVE DIMETTERSI
Non deve dimettersi perchè è andato a trans, ma perchè ha mentito ed è un ricattabile. Tu puoi fare la vita che vuoi, ma non spacciarti per quello che non sei per accaparrarti un pò di voti in più.
Ecco cosa scriveva di se stesso (in terza persona) il buon Marrazzo:
“La famiglia è la sua vera grande passione. Ha tre figlie: Giulia , Diletta e la più piccolina, Chiara. Con loro e con Roberta, la donna della sua vita, passa tutto il tempo libero. É cresciuto, come molti ragazzi della sua generazione, frequentando l’oratorio e la parrocchia di Santa Chiara.”
Non leggo accenni a trans...

Patrick D. Commentatore certificato 27.10.09 07:31| 
 |
Rispondi al commento


Non deve dimettersi perchè è andato a trans,
di questo ne dovrà rendere conto a sua moglie,

deve dimettersi perchè ha accettato il ricatto,
diventando corruttore, e perchè dopo aver già confessato tutto ai giudici, ha mentito spudoratamente in conferenza stampa.
Deve dimettersi, non c'è storia.

Gianni M., Cesena Commentatore certificato 27.10.09 07:23| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Che c'entra Berlusconi? Il caso è del tutto diverso, e Berlusconi rappresenta comunque persone che, al momento, sono diverse. Concordo comunque con chi ha evidenziato la sua ricattabilità: per non essere ricattabile, pur essendocene, in teoria, i presupposti, ci vuole una dose di faccia tosta che Marrazzo evidentemente non possedeva nemmeno lontanamente.

Mi spiace, umanamente, per Marrazzo, ma solo perchè per istinto sto dalla parte dei più deboli (i più forti, i vincenti, non mi interessano semplicemente perchè non hanno alcun bisogno del mio aiuto...), ma le dimissioni erano dovute.

Alessandro Brollo (alexbrollo), Monfalcone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.09 06:46| 
 |
Rispondi al commento

chi ricopre posti pubblici di qualsiasi natura ha l'obbligo morale e civile di non essere neanche sfiorato dal dubbio. capisco che in questo Paese ci hanno abituati ormai a tutto, chi ci governa rappresenta pienamente la maggioranza di quest'Italia meschina e opportunista ma siamo alla deriva come quei poveri disgraziati sui barconi, che futuro vogliamo per le generazioni che verranno. le persone oneste sono ancora molte e allora tiriamo fuori le palle insieme all'orgoglio e non lascimo campo libero agli arroganti e malfattori, mandiamo a casa questa gente, TUTTI!!! a cominciare da chi ci governa con tanta boria e arroganza e in tutti i posti pubblici facciamo pulizia per poter ancora guardare negli occhi i nostri figli.ps: i nostri Padri hanno fatto la Resistenza per cacciare l'invasore, anche noi siamo invasi da gentaglia riusciremo in questa impresa?

patrizio 49 27.10.09 06:30| 
 |
Rispondi al commento

Se si fosse dimesso per quello sarebbe veramente un errore. Le dimissioni invece sono dovute al fatto che, invece di denubnciare chi lo ricattava, ha pagato il riscatto. Qui la sua vera debolezza ed il fatto che fosse diventata persona ricattabile anche in altri ambiti. (Questa motivazione l'ho tratta da "il fatto quotidiano")

Walter Barcella Commentatore certificato 27.10.09 06:14| 
 |
Rispondi al commento

Non doveva dimettersi?
Marrazzo...5000 euro per farsi dare da un trans. in un paese dove gli operai salgono sulle gru ad elemosinare un posto di lavoro da 1000 euro al mese. in un paese dove sempre più gente non ci arriva propio alla fine del mese. in un paese dove i giovani sono senza futuro e devono chiedere la paghetta fino a 35 anni ai genitori. questi, pagati con i soldi di gente che tira la cinghia tutti i giorni e non vede un futuro, spendono 5000 euro per farsi una inculata.
Mi viene da vomitare dallo schifo.
Si non dovrebbero dimettersi, dovrebbero collocarsi nella apposita tazza del cesso e tirare la catena.

Michele Bene 27.10.09 04:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non è la sua sessualità e il modo di gestire le cose, in italia la gente preposta a far rispettare la legge è la prima fuorilegge e perseguita il malcapitato con altrettanti metodi non legali. Non solo si deve dimettere ma deve essere processato per istigamento e favoreggiamento alla prostituzione,corruzzione, possesso e uso di droga... Gli hanno fatto un droga test? non credo se è positivo pure al sert deve andare politici ridicoli

Gian Luca 27.10.09 03:03| 
 |
Rispondi al commento

questo pippava cocaina(come puoi spiegare ai giovani di non farlo e di non foraggiare la mafia???!?!)... andava a trans pagati 3000 euro al mese (stipendiati per due prestazioni a settimana)... si muoveva per andare a trans con l'auto blu.... ha mentito spudoratamente e poi ha ritrattato dicendo che si trattava di "una debolezza privata"... ha tirato fuori assegni per pagare i carabinieri quando avrebbe dovuto denunciarli....

Ma stiamo scherzando?
Non aveva nulla per cui dimettersi?
Ma Grillo ma ti sei rincoglionito?

Marco P. Commentatore certificato 27.10.09 02:27| 
 |
Rispondi al commento

ecco... per quanto si sappia...

Ha mentito spudoratamente.. e ha tirato fuori un assegno per far tacere della gente... quanto basta.

Marco P. Commentatore certificato 27.10.09 02:20| 
 |
Rispondi al commento

"Sarebbe come se lo psiconano si dimettesse perché frequentatore di un mafioso, di una puttana e di un corruttore. Quanti voti perderebbe allora il PDL?"

Tutti penso, LORO lo amano per questo.

fran cesca Commentatore certificato 27.10.09 02:04| 
 |
Rispondi al commento

per me è giusto che si sia dimesso non tanto perchè vada a trans,i gusti son gusti,ma per il fatto che ci vada con auto blu e autista pagato da noi con le nostre tasse.

freelander comet 27.10.09 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Non mi interessano le frequentazioni di Marrazzo perchè ritengo che le pulsioni sessuali di ognuno riguardino se stesso e la propria famiglia. Non sono di sinsitra e non lo dico per paggeria politica. Se però Marrazzo ha commesso un reato deve pagare secondo la Legge.
Certo è che ora diventa diffcile fare dei moralismi per i clienti delle prostitute di strada che si vedono sospese patenti, recapitate a casa improbabili sanzioni per divieto di sosta.
I politici, se vogliono predicare, devono imparare a non razzolare male.
A parte questa precisazione non vedo motivo di dimissioni.

Giampaolo Cavalca 27.10.09 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Pagare una persona per prestazioni sessuali è sfruttamento della prostituzione! se c'è pure della coca.. bè! un politico non può fare la lotta al crimine e poi fare i festini con la droga c'è un evidente conflitto di interesse!Vale x tutti SB compreso.
ciaooo

Giuliano Sacconi, Fabriano Commentatore certificato 27.10.09 00:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me sono giuste le dimissioni di Marrazzo,non perche' frequentava trans(ognuno ha le proprie pulsioni sessuali),ma perche' si e' fatto corrompere e non ha denunciato il tutto alle autorita' giudiziarie!...tutti questi pseudo politici devono dimettersi,iniziando dal Signor Berlusconi!!!

Alberto Caltabiano 27.10.09 00:25| 
 |
Rispondi al commento

E' gravissimo che Marrazzo dichiari di vergognarsi delle proprie pulsioni sessuali, caspita. Possibile che nessuno lo noti? Ma come fa uno a dirsi di sinistra se non è capace neanche di legittimare la propria sessualità?
Al confronto, la Binetti è assolutamente rivoluzionaria!
Ecchediamine!

Manny Blues

Manfredi Trugenberger, Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.09 00:09| 
 |
Rispondi al commento

VA BENE MA LUI SI E' DIMESSO, LA COSA MI LASCIA INDIFFERENTE O DOBBIAMO STRAPPARCI I CAPELLI? PREGARLO DI RESTARE A FARSI FARE ALTRI FILMINI DUE VOLTE A SETTIMANA? MA PER PIACERE.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 26.10.09 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Ah meno male!
Fino all'ultima frase credevo fosse un post serio

Paolo Cicerone, MiLaNo (o giù di lì) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.09 23:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori