Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gli smemorati di mafia


Gli smemorati di mafia
(10:28)
damelioesplosione.jpg

Mancino non si ricorda di avere incontrato Paolo Borsellino prima della strage di via D'Amelio. Uno era ministro dell'Interno, l'altro il più famoso magistrato d'Italia. Violante presidente dell'Antimafia non sapeva nulla della trattativa con la mafia. Martelli, ministro della Giustizia, rivela dopo 17 anni che era al corrente di qualcosa. Il figlio di Ciancimino tira in ballo Mori, generale dei Carabinieri, come riferimento per il negoziato con Riina. Gira da anni un papello che indica le condizioni poste dalla mafia perché cessassero gli attentati. Caso curioso: gli attentati a un certo punto cessarono davvero e parte del papello venne applicato.
Il mafioso Mangano viveva con la famiglia Berlusconi ad Arcore. Dell'Utri, fondatore di Forza Italia, è stato condannato a nove anni in primo grado per relazioni con la mafia. E' in corso il processo di appello e la condanna potrebbe essere confermata. Cuffaro è senatore UDC, ma anche condannato in primo grado per relazioni con mafiosi. Andreotti, il capostipite, non fu condannato per i suoi contatti con la mafia solo perché prescritto, come premio fu fatto senatore a vita da Cossiga. L'abitazione di Riina, dopo il suo arresto, venne lasciata a disposizione della mafia che fece piazza pulita di ogni documento. E ci vengono a parlare di processi? Di prove? Non è più un problema giudiziario, non lo è mai stato.
E' chiaro che una parte dei politici ha avuto relazioni con la mafia ed è indubitabile che molti le abbiano ancora, anche in assenza di condanne, giudici e tribunali. La Sicilia è un serbatoio di voti per il partito politico che ne accetti le condizioni, in tutte o in parte. Lo è dalla nascita della Repubblica Italiana, dalla strage di Portella della Ginestra. Chi ha governato in Italia ha fatto sempre patti taciti o espliciti, consensuali o meno con la mafia. O ci dimentichiamo l'omicidio di Salvo Lima, plenipotenziario di Andreotti, per non aver rispettato i patti e non essere riuscito, una volta ancora, a impedire le condanne in Cassazione? Le bloccava Carnevale, giudice delle procedure e dei regolamenti. Ora promosso da questo Governo. Insomma, basta, basta.
Lo Stato è riuscito nell'impresa di fare ammazzare i siciliani migliori, giornalisti, giudici, carabinieri poliziotti e anche politici come Pio La Torre per non aver dato loro protezione. E come poteva, se una parte dello Stato era sempre lì a trattare dal 1946? Dal ritorno dei mafiosi in Italia insieme alle truppe americane che li insediarono in posti di responsabilità pubblica. Basta con questa commedia. La Sicilia si dichiari indipendente. Da sola ha più possibilità di farcela che con i cosiddetti continentali, riuscirà a proteggere meglio i suoi uomini migliori. Meglio sola che male accompagnata da chi è peggio dei mafiosi.


Continua il concorso: "Dove eravate, 32 dipendenti infedeli?" per sapere dove si trovavano al momento della votazione sulla fiducia i dipendenti dell'opposizione. Partecipate numerosi. Il blog terrà traccia delle vostre segnalazioni e le riporterà nei prossimi giorni con il vostro nome o nick. Ecco l'elenco: 24 PDmenoelle: Argentin, Binetti, Bucchino, Capodicasa, Carra, Codurelli, D'Antoni, Esposito, Farina, Fioroni, Gaione, Ginefra, Giovanelli, Grassi, La Forgia, Lanzillotta, Madia, Mastromauro, Melandri, Misiani, Pistelli, Pompili, Porta, Portas. 7 UDC: Bosi, Ciccanti, Drago, Libè, Pisacane, Ruggeri, Volontè. 1 IDV: Misiti.

DIFFONDI L'INIZIATIVA
Scarica il Volantino

Facebook
Supporta l'iniziativa
"Dove eravate,
32 dipendenti infedeli?
"
su Facebook

Scarica il programma del Movimento 5 Stelle
Copia e incolla il codice:

23 Ott 2009, 13:05 | Scrivi | Commenti (1093) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

MI SCUSO PER GLI ERRORI ORTOGRAFICI NEL MIO PRECEDENTE COMMENTO,MA NON ESSENDO MADRELINGUA ITALIANA(ANCHE SE TANTI ARGENTINI COME ME, SIAMO DA SEMPRE PARTE DELL'ITALIA ANCHE SE A VOLTE GLI STESSI ITALIANI,POPOLO DI EMIGRANTI LO DIMENTICA).CMQ CHIEDO IN MODO PIU CHIARO,NON E INCRIMINABILE BERLUSCONI COME FAVOREGGIATORE,VISTO CHE A CONOSCENZA DI UN REATO(RICCATO A FUNZIONARIO PUBBLICO,PAGAMENTO DI DENARO IN NERO CONTANTE E TRATTATIVA PER SVARIATI MIGLIAIA DI EURO,DELLA QUALE ERANO COPARTECIPI MEMBRI DELLE FORZE ARMATE(LO SONO I CARABINIERI,NO?),DETENZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE???MMM... DI COCAINA,SUGGERITORE(AL RICCATTATO) DI ACCORDI CON I DELINCUENTI(ACQUISTO X PARTE DI MARRAZZO TRAMITE L'AGENZIA,DEL MATERIALE INCRIMINATO) E PER ULTIMO NEGLIGENZA NEL FAVORIRE PER LA MANCANZA DI IMMEDIATA DENUNCIA PERTINENTE L'EVENTUALE FUGA DEGLI IMPUTATI O DISTRUZIONE DELLE EVENTUALI PROVE MATERIALI? E SE INVECE DI MARRAZZO ,CHE EVIDENTEMENTE NON E' UN AMICO DI BERLUSCONI,COSA POTEVA SUCCEDERE SE LA VICENDA RIGUARDAVA AMICI SUOI COME DELL UTRI,PREVITI,CONDANNATI PER ILLECITI VARI?-------SECONDO ME CI SONO TUTTI GLI ESTREMIS PER UNA INCRIMINAZIONE O PER LO MENO L' ESIGENZA DI UNA SPIEGAZIONE IN AMBITO GIUDIZIARIO E PARLAMENTARE.GRAZIE.

Mariano Solesito, CELLE LIGURE Commentatore certificato 28.10.09 17:14| 
 |
Rispondi al commento

CIAO,DA DUE GIORNI SONO INDIGNATO PERCHE NESSUNA TESTATA GIORNALISTICA HA PUNTUALIZZATO O ACCLARATO UNA QUESTIONE LEGALE CHE A MI MODO DI VEDERE E GRAVISSIMA E DOBBREBBE PORTARE AL PRESID DEL CONSIGLIO,MINIMO AD UNA COMPARIZIONE DAVANTI AI GIUDICI CHE INDAGANO SUL CASO MARRAZZO...SE BERLUSCONI VIZZUALIZO IL VIDEO E AVVERTI DOPO MARRAZZO A)se nel filmato si vedeva marrazzo pagare un pizzo x non essere sputanato e nel filmato si vedeva cocaina,NON E OBBLIGATORIO X LEGGE AD UN FUNZIONARIO PUBBLICO(ALLA FINE QUELLO E BERLUSCONI)DENUNCIARE IL FATTO DI CUI E A CONOSCENZA?NON SO UN CITTADINO QUALUNQUE O UN FAMIGLIARE DI MARRAZZO,MA UN ESTRANEO,COME E BERLUSCONO,AVENDO VISIONATO,TANTO IL RICCATTO D PARTE DI FORZE DEL ORDINE,COME LA PRESENZA DE COCAINA,NON E OBBLIGATO A DENUNCIARE E NON FACCENDLO,NON SI TRASFORMA N COMPLICE DEL REATO?

Mariano SOLESITO 28.10.09 15:04| 
 |
Rispondi al commento

FONTE: CLUB 3 - VIVERE

NEL 1983 IL PROFESSOR TONI NEGRI, DETENUTO PER REATI LEGATI AL TERRORISMO, OTTENNE LA LIBERTA' GRAZIE ALL'ELEZIONE ALLA CAMERA NELLA FILA DEI RADICALI.

DOPO POCHE SETTIMANE TEMENDO DI FINIRE DI NUOVO IN PRIGIONE, FUGGI' IN FRANCIA E DA ALLORA NON HA PIU' RIMESSO PIEDE IN PARLAMENTO.

EPPURE OGNI MESE CONTINUA A RICEVERE UNA PENSIONE DI 3.108 EURO DA QUELLO “STATO BORGHESE” CHE PER TANTI ANNI HA COMBATTUTO.

ANTONINO SCOLLO 28.10.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Il buonismo di Berlusconi è veramente sorprendente.
Telefona a Marrazzo per informarlo che c'è un video infamante per il malcapitato e che Lui mai permetterà la pubblicazione di esso da parte dei
giornalisti del suo gruppo.
Ma Berlusconi non dichiara continuamente che non ha alcun potere sull'informazione ?
Come può allora impedire la pubblicazione di checchessia notizia ? Non è una contraddizione ?
E se un giornalista del suo gruppo decidesse di pubblicare la notizia a cosa andrebbe incontro?
Io mi chiedo dove è andata a finire la libertà del
giornalista di pubblicare o meno una qualsiasi notizia , chiaramente dopo averne appurato la veridicità? Ma non avrebbe dovuto Berlusconi denunciare, in quanto persona con incarico pubblico, il caso all'autorità giudiziaria al fine di consentire le dovute indagini e chiarire
eventualmente la presenza o meno di un reato.
Non fa parte questo di un dovere di chi occupa una posizione di responsabilità pubblica?
Gradirei risposte concrete ed esaudienti a queste mie domande.

Gabriele Augelli 28.10.09 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,
Vorrei che qualcuno mi chiarisse quanto io non riesco a comprendere, e cioè:
Mi è capitato,in questi ultimi giorni, di sentire e leggere che il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha un numero elevato di procedimenti penali a carico. Questo fatto è presentato con vanto come una prova di accanimento della magistratura nei suoi confronti. Sono convinto che Berlusconi non abbia alcun problema finanziario e quindi la facoltà di assoldare le migliori difese. Ma allora avere dei problemi con la giustizia, senza volerli affrontare, è veramente un gran vanto? Nel BelPaese pare di si. I ruoli fra Giustizia e delinquenza si stanno invertendo? Se riusciamo a trasformare in oro la muffa siamo davvero un GRANDE POPOLO!

saluti,Guido

Guido Salamone 28.10.09 10:48| 
 |
Rispondi al commento

NO POLITICA, NO POSTO!!!
Salve a tutti sono un giovane avvocato è giorno per giorno si affievolisce in me la mia piccola speranza, ovvero che l’etica e la reputazione tornino presto di moda anche in Italia e che venga premiato il merito e non la raccomandazione più importante!
Non conta quanto ti impegni ma chi conosci e questa è una regola che vale in tutta Italia sia la sud che al nord e di questo sono convinto perchè per fuggire da questo sistema mi sono trasferito dalla sicilia a Milano ed ho quindi verificato con mano che le cose non cambiano.
Non cambiano perchè non cambiamo noi giovani, ormai abituati, a questo sistema in cui se non conosci o eviti la politica non fai niente anche se le tue qualità non sono nè migliori nè peggiori degli altri.
Sono molto scoraggiato, dopo aver sempre lavorato e studiato una vita, oggi, mi ritrovo a cercare lavoro per altri perchè non sono figlio di...., non conosco tizio...., c'è la crisi ma per chi?
Belle parole, belle iniziative ma l'indifferenza regna incontrastata tra noi giovani alla ricerca del posto fisso quasi che fosse vergogna desiderare un stabilità per poter formare famiglia e vivere una vita dignitosa, ed invece no!Io giovane avvocato costretto ad andare via dalla mia terra dove puoi essere un genio del diritto ma se non hai le giuste pubbliche relazioni o sei figlio di ....... o non hai agganci politici, non lavori!Mia moglie, invece, medico che dopo la specializzazione si ritrova il niente in quanto non ha le spalle coperte da nessuna e così si decide di farsi la valigia di cercare fortuna al NORD, ma la musica non cambia non conta il merito ma chi conosci anche qui!
Sono stanco, ma non mi piegherò a questo sistema ma che vita è senza ideali,pazienza, mi darò all'agricoltura ma mio padre mi ha detto e mi dice sempre che nella vita bisogna impegnarsi per ottenere qualcosa ed io faccio tesoro delle sue parole e spero un domani di dirLe a mio figlio!
Grazie Beppe, sei il migliore ed io ho fiducia in te!!

Claudio Laspada 28.10.09 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, Beppe.
Ti interesserebbe pubblicare un libro che spiega come la visione politica di oggi (e di ieri) non consenta di governare? Di come i partiti e i sindacati possono essere sostituiti da due entità politiche e come i parlamentari possono diventare forzosamente etici? Del fatto che la sinistra e la destra (e il centro, se vuoi) sono solo il frutto di una visione monodimensionale di qualcosa che invece è ben più ampio? Frutto di 10 anni di studi: il futuro della democrazia.
Se ti va di 'perdere' (o far perdere ad uno dei tuoi collaboratori) un'ora di tempo nella lettura, posso fartelo avere via mail o per posta.
Buon blog a tutti.

Gianni Guarino, Modena Commentatore certificato 28.10.09 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
che palle!!! con questa mafia...! sono venuto al mondo che già sentivo parlare di lotta alla mafia.
Finalmente è palesemente al potere e lasciamole anche quest'onere! tanto prima governava per interposte persone, pseudo ideologi terrorizzati; almeno adesso lo fa grazie ai suoi quadri: puttane e puttanieri, cocainomani, strozzini, corrotti e corruttori, ladri, bancarottieri e tutti di Stato (ora, grazie al federalismo, anche comunali, provinciali e regionali) basta che appaiono bene in TV o nei manifesti elettorali. Mettiamocela via!
Il Popolo difficilmente esprime quadri capaci di rimanere moralmente sani, e se ne nasce uno a Roma lo incorniciano subito in foglia d'oro, o diviene un martire della patria da sciacquare dall'asfalto dopo il botto!
Che palle! o mangi 'sta minestra o salti dalla finestra (ovvero emigri, come fecero i nostri nonni).
Ma dove vogliamo andare con queste "denuncie", queste "invettive". Quelli, se non sparano pallottole, sfoderano fior fiore di avvocati romani: e dico ROMANI! (anche se adesso qualche veneto sembra scimmiottarne la statura a suon di "mavalà") oppure promulgano e firmano leggi che sistemino tutto e tutti!
Il prossimo che sembra rimetterci mi sembra quel povero Galan che, siccome riga abbastanza dritto e par che lavori, nemmeno la Lega sembra volerlo più. Roma, ossequiosamente, ringrazia.
Quella della Sicilia indipendente, poi, è ridicola! quale sistema di potere vorrebbe liberarsi dei suoi schiavi (al nord lavorano, al sud votano) senza prima ridurli alla fame? sarebbe autolesionismo! Sveglia, ragazzi!
La Città del Vaticano, quale "centro" di identità storico-culturale e religioso, rischia di passare per la povera madre di questo sistema cresciuto... alla faccia del "pentitevi!" di quel Sant'Uomo che fu Voitila, guardacaso, Polacco.
Più che di "comunione" si dovrebbe parlare di "azione e liberazione", ma or suona troppo da comunisti!
Mala tempora currunt.

Da noi si dice: "se stava mejo co se stava pezo".

catto leghista 26.10.09 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Curzio Maltese disse in un editoriale che: “ quando si pensa male del Cavaliere non si sbaglia mai!” ( ....)

Anche se gli italiani che leggono gli editoriali sono pochissimi, molti si sono svegliati e sono in attesa di una guida che li porti fuori del pantano dello schiavismo dove il Faraone bontà sua ce li ha portato. Nell’attesa stanno a rimuginare sulla vile campagna di infamie e terrorismo psicologico, coronato dall’imboscata al Senato dei riciclati di entrambi schieramenti contro il Secondo Governo del Risanamento di Romano Prodi. Ed essi intravedono nello scudo fiscale il colpo di grazia all’economia libera. La sua era omologata col sistema feudale a forma di piramide: strozzando di fame chi restava di fuori.
Il necessario per cancellare la Repubblica ed ufficializzare il suo regno padronale.

L’arcinota depenalizzazione del falso in bilancio, mai presa sul serio all’inizio, al contrario di un regalo, per le piccole e grandi imprese, nella realtà è stato il primo pugno di f erro al loro stomaco: e la conseguente delegittimazione di riflesso, è stata la mannara sulla testa dell’economia reale, tramutando i bilanci onesti in carta straccia ai fini del credito, per costringere le imprese grandi e piccole nelle mani dell’economia usuraia, il secondo pugno col guanto di ferro, assestato da chi aveva pianificato di mettere all’Italia il guinzaglio.

Terzo colpo finale: lo scudo fiscale! Dopo 15 anni di diabolici preparativi egemoni volti allo schiavismo, stipendi in calo, i prezzi in aumento, le imprese e lavoratori in ginocchio, trova gioco facile lo scudo fiscale: il via libera ai titolari di quei capitali latitanti, di accaparrarsi a prezzi da strozzinaggio i pochi beni rimasti alle imprese disagiate ed ai lavoratori a stipendio fisso, i primi a stringere la cinta con gli stipendi ridotti, dimezzati dall’inflazione e l’onere punitivo per il torto imperdonabile di essere unici a pagare le tasse.

Cari saluti, salvatore Crisafi

salvatore Giuseppe Crisafi, roma Commentatore certificato 25.10.09 22:02| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=c_wHX5y-5Pg

Giulia D., Palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.09 18:15| 
 |
Rispondi al commento

alcune risposte dai dipendenti infedeli: http://www.youtube.com/watch?v=c_wHX5y-5Pg

Giulia D., Palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.09 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate l'impegno del primo governo Berlusconi per abolire l'art.41 bis, e particolarmente quello profuso dalla signora Tiziana Maiolo?

Flora Amoni 25.10.09 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate l'impegno del primo governo Berlusconi per abolire l'art.41 bis, e particolarmente quello profuso dalla signora Tiziana Maiolo?

Flora Amoni 25.10.09 11:37| 
 |
Rispondi al commento

La mafia fa parte del nostro sistema di vita.
Se gli indistriali continuano a produrre merda tossica ci sarà sempre qualcuno disposto a imboscarla.
Se lo stato non vuole soddisfare legalmente i bisogni primari dell'uomo moderno (droga,gioco d'azzardo,puttane) ci sarà sempre qualcuno pronto a soddisfarli illegalmente.
La mafia è necessaria come la guerra e l'inquinamento.
Questo non vuol dire che in uno Stato Vero il mafioso non debba essere sparato in piccoli pezzi,semplicemente gli devono tenere compagnia tutti i porci che trovano la crescita del PIL direttamante proporzionale al tiraggio dei propri cazzi.

Winston Wolf, Los Angeles Commentatore certificato 25.10.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento

riguardo i 32 dipendenti infedeli:

- CAPODICASA ANGELO: ricoverato in terapia intensiva per choc anafilattico.
- MISIANI ANTONIO: in missione per conto del partito.
- PORTA FABIO: in cile per compiti politici.
- MELANDRI GIOVANNA: impegnata per conto del PD.
- CARRA ENZO: sottoposto a intervento chirurgico.
- VOLONTE' LUCA: a strasburgo come eurodeputato.
- LA FORGIA ANTONIO: gravemente malato.
- D'ANTONI SERGIO: ricoverato per intervento chirurgico.

gli altri non si sono degnati nemmeno di risposta.

ah, curiosità: le email di risposta dei parlamentari dopo qualche giorno si cancellano.

Matteo Mossa (mozapalooza), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.09 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Venerdi 23 ottobre c'era l'udienza x il processo di dell'utri, ma nessun telegiornale ne ha parlato.
Per coincidenza nello stesso giorno e' uscito fuori il caso MARRAZZO !!!
A pensar male ...

Marco C., Melzo Commentatore certificato 24.10.09 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Bruno Vespa ha riacceso il caso. Il Cda della Rai ha dato uno stop al rinnnovo del contratto del conduttore di Porta a Porta. Il contratto del giornalista scade nell'agosto 2010 e attualmente prevede un minimo di 1 milione e 200mila euro di compenso per 100 puntate del programma, ma verrebbe rinnovato almeno di un 20% in più.

Il costo per ogni puntata di Porta a Porta (in seconda serata) con il nuovo contratto ammonterebbe a 13.300 euro, contro i 10 mila del precedente accordo.

In tempo di crisi a molti sembreranno cifre spropositate. Ma Vespa non è il solo:

secondo La Stampa Carlo Conti per ogni puntata de L'eredità porta a casa 7-8000 euro e Max Giusti per Affari Tuoi ne prende tra i 10 e i 12mila.

Molto scalpore aveva destato qualche mese fa il compenso di Paolo Bonolis per Sanremo: un milione di euro tondo tondo.

E secondo quanto pubblicato qualche tempo fa gli altri big della tv italiana non scherzano: lo stipendio lordo di Simona Ventura si aggirerebbe intorno al milione e 800mila euro all’anno,

quello di Antonella Clerici ad un milione e mezzo, e di Milly Carlucci a un milione e 200mila euro.

Ma il podio va a Fabio Fazio che nel 2008 firmò un contratto con la Rai da due milioni di euro all’anno per tre anni.

Attenzione!! Un cardiochirurgo che salva centinaia di vite l'anno non arriva a 80 mila euro (ottanta) e il professore che ha insegnato a lui a fare il cardiochirurgo ancora meno. Ma, visto che c'è anche la sanità privata, e se qualche dottore specialista, in caso di bisogno di uno di questi PIPS, chiedesse loro un euro in più ai loro guadagni? Bè? C'è il mercato? La mia prestazione vale tanto..io salvo vite umane...te che fai? Presenti i pacchi? meditate gente, meditate...

Olim palus 24.10.09 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Allora che si fa si parla di Marrazzo ? o no? forse è meglio di no, i 4 in divisa che invece di fare il loro dovere hanno approfittato della situazione da buoni italiani, eheheehheheh,scoperti da altri italiani in divisa eheheehhe, che merda.!! e ci raccontano, che Beppe è un comico che guadagna
un fiume di soldi,ahahaahhaaahahaha, e gli oceani di soldi a danno della comunità? i salotti nelle varie trasmissioni di gente che capisce meno
di uno che capisce meno di uno che non capisce un cazzo e parlano,ecc, io sono di Roma nel male e nel bene è così,e tanti altri come me;capisco le città con 75.000 abitanti che quando vedono uno stronzo politico,attore,o porporato si prostano,ehehehheeheh e riveriscono!! no quà; non funziona così, li vediamo spesso e non ci prostriamo, non li caghiamo li conosciamo, e non li caghiamo,capisco il sud,che non hanno le armi contro,i mamma santissima, politici,clericali nascosti, quindi immagino quanto è duro giù al sud, rispetto a me che ho sua santità.
però ricordo un incontro tanti anni fà pioveva e ad un certo punto qualcuno entrò, buon giorno Sig
Presidente, buon giorno a lei, tizio mi dia il mio tabacco, si signor Presidente, come stà sua moglie tizzia? bene sig Presidente, sig Presidente
posso chiederle una cosa? no; lei deve, perchè è
quà? vede giovinotto ho i calli e quà ce tizia che è la mia callista, i calli Sig. Presidente? si
perchè? guardi caro giovinotto che io faccio la cacca come lei, Piazza San Cosimato a Roma Presidente Della repubblica Sandro Pertini.
Immenso.

galletti claudio 24.10.09 22:44| 
 |
Rispondi al commento

la rivoluzione dei bamboccioni

Ha ragione quel giornalista del corriere che in una trasmissione ha detto " igiovani d'oggi dovrebbero fare la rivoluzione! contro noi vecchi e il sistema che abbiamo creato"
ma io mi chiedo a quanti giovani gli interssa cambiare le cose in italia?
A chi è stato inglobato e istruito dal sistema dei "vecchi" sicuramente no!
A chi vorrebbe ma dice "chi me lo fà fare di lottare tanto ci sono i soldi di mamma e papà(e dei nonni)"
Rimangono impotenti e schiacciati in un angolo tutti quelli che vorrebbero cambiare qualcosa, che vorrebero vivere come nelle grandi democrazie europee, ma non ce la fanno proprio!
Ma i risparmi delle famiglie si stanno assottigliando, e per mantenere i giovani si stà mettendo mano a quelli di una vita(anche di 2), pertanto quando finirà la tetta da ciucciare, e i giovani saranno soli( e precari) allora si che per forza di cose si dovrà prendere una decisione.
aloora si che si dovranno cambiare le cose e fare un italia più Onesta e collaborativa!

antonio ., como Commentatore certificato 24.10.09 20:32| 
 |
Rispondi al commento

BOH..!!!

simone magherini 24.10.09 20:19| 
 |
Rispondi al commento


Autore Leoluca Orlando Leoluca Orlando

Cammarata, se avesse un briciolo di etica, si dovrebbe dimettere senza nemmeno aspettare la sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale. Lui è un sindaco abusivo a Palermo. La condanna di due Presidenti di seggio ne sono la prova. Ma non ci aspettiamo nulla da un'esponente del Pdl, che prende ordini per lo più da un uomo come Berlusconi. Quindi dovremo attendere ancora per avere giustizia.

Quanto accaduto e quanto si sta verificando oggi a Palermo non può lasciare immutate le cose altrimenti istruire processi in Sicilia a cosa serve?

A restituire l'orgoglio ai frodati? Che te ne fai della ragione se questa non ti aiuta a cambiare le cose? Se l'arroganza e questi bari poi finiscono comunque per avere il sopravvento? Questa de-moralizzazione conduce verso la strada "chi frega per primo, frega due volte", ma Italia dei Valori questa strada non la percorrerà mai.

A quanti hanno guardato, con ostilità e sufficienza, le mie denunce penali non resta che far presente che ieri è arrivata la conferma in sede giudiziaria penale di reati commessi da sostenitori del Sindaco Cammarata durante le elezioni amministrative di Palermo nel 2007.

Due Presidenti di seggio sono stati condannati entrambi ad oltre quattro anni di carcere, due candidati di liste a sostegno di Cammarata sono condannati entrambi ad oltre tre anni di carcere.

I condannati dovranno altresì pagare il risarcimento dei danni alle parti civili costituite.

Tra le costituzioni di parte civile numerosi cittadini, oltre a me, che ho promosso l'azione penale, al sen. Fabio Giambrone e al partito Italia dei Valori.

Quelle elezioni furono caratterizzate tanto da numerose ipotesi di reato quanto da brogli e irregolarità sostanziali, tutti a favore del Cammarata proclamato Sindaco.

Per rispetto della libertà e volontà degli elettori, continueremo a coltivare tutte le azioni penali già intraprese e pendenti, ricordando che siamo in attesa della sentenza del Tribunale...

claudia pilon 24.10.09 20:02| 
 |
Rispondi al commento


MA PERCHE' CONTINUANO A CONSIDERARCI CON L'ANELLO AL NASO?

rocco matarozzo 24.10.09 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Il buco del culo è meglio della figa in quanto è più stretto della medesima, di conseguenza stringe di più il cazzo e dà una sensazione di una cappella più grossa cioè di soddisfazione. Marrazzo è uno che se ne intende.

daze Commentatore certificato 24.10.09 18:56| 
 |
Rispondi al commento

MA CHE BELLA L'ITALIA, QUANTO MI PIACE RAGAZZI, E' DIVENTATA UN PUTTANAIO, ORMAI SIAMO ALAL FRUTTA, PORCA TROIA IL MARRAZZO CHE SEMBRAVA UN MASCHIONE DI ALTO LIVELLO SE LO FA PIANTARE DIETRO DAL TRANS? MA ALLORA E' MEGLIO IL BERLUSCA CHE LO PIANTA A 72 ANNI, ANCHE SE MAGARI SI PRENDE UN ACCELLERATORE (VIAGRA).
MA A CHI CAZZO DOBBIAMO DARE FIDUCIA?
LORO (I POLITICI), INTANTO C'E' LO METTONO NEL CULO CON MOLTA INDIFFERENZA, HANNO DETTO CHE SE ANDIAMO AL POSTO FISSO TORNIAMO INDIETRO, MA LORO IL POSTO FISSO GIA' PERO' C'E' L'HANNO NEL PARLAMENTO, INFATTI NESSUNO PARLA DI MOLLARE LA PREDA. ANZI SE POTESSERO VORREBBERO PASSARE LA PALLA AL FIGLIO O AL GENERO. BASTARDI, QUESTA GENTE MERITA LA PENA DI MORTE, ALTRO CHE BERLUSCONI. LUI E' ARRIVATO ADESSO RISPETTO A TUTTI GLI ALTRI, PREMESSO CEH IO HO SEMPRE VOTATO A CENTRO DESTRA MA DALLE PROSSIME ELEZIONI HO SMESSO.
PER CUI VORREI SAPERE CHE FINE DOBBIAMO FARE? POSSIBILE CHE STIAMO ANDANDO ALLA DERIVA E NESSUNO RIESCE A PRENDERE LE REDINI IN MANO SERIAMENTE?
CHE SCHIFO, CHE VERGOGNA. MI SONO ROTTO I COGLIONI.

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 18:42| 
 |
Rispondi al commento

La demograzia è iniziata 60anni fa. Siamo una Repubblica
Mio nonno la detto a mio Padre mio padre la detto a me io lo detto ai miei figli.
Tutti lo dicono cane non mangia cane.Questi parlamentari sono gli unici che cadono sempre impiedi.Arrivederci in piazza

V L. Commentatore certificato 24.10.09 18:28| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA E' UN GRAN P A P E L L O.

Mario picella 24.10.09 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che Beppe c'è.

testo della canzone inno del nuovo nascente movimento

Beeeppe
ci sta nu strunzuneee
mandiamoloooo
nellu sciaquoneeeee
Beppeee
ce sta 'n puzzoneeee
profumiamoloooo
con un pernacchioneeeee
Bepppeee
dacci ispirazioneeeee
faculizziamoooo
la mafiosa nazioneeeee
Beppeee
dacci 'na voceeeee
l'internetteeee
farà la rivoluzioneeeee

(bò)

ho sonno, frosinone Commentatore certificato 24.10.09 16:31| 
 |
Rispondi al commento

La mafia è un'organizzazione di tipo militare e solo con un'azione militare la si potrà sconfiggere,tutto il resto è demagogia.
In quanto militare la mafia dispone di un servizio segreto che può essere sconfitto solo da un servizio segreto più forte.
In quanto militare la mafia dispone di forze armate che possono essere sconfitte solo da forze armate più forti.
In quanto militare dietro alla mafia c'è uno stato che può essere sconfitto solo da uno stato più forte.

C'è un personaggio che tutti odiano.
Un bel giorno ebbe un grosso problema con certi cagacazzi in camicia bruna,e in una sola notte (dei lunghi coltelli) lo risolse.
Era un gran fottuto e se potessi tornare indietro nel passato con una macchina del tempo lo annegherei nel bagnetto,ma in quel caso dimostrò di avere anche la palla mancante...

Winston Wolf, Los Angeles Commentatore certificato 24.10.09 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Per gli italiani tutti ed in particolare per gli abruzzesi:http://www.youtube.com/watch?v=RobGep1mgT8&feature=related
...E dopo MEDITATE GENTE,MEDITATE!!

zio billy Commentatore certificato 24.10.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Alle primarie è permesso il voto dei sedicenni.
Soluzione pietosa di cui si intuisce la malafede.

Tutti noi a 16 anni cosa facevamo ? Leggevamo i quotidiani? Ci occupavamo di politica? Eravamo in grado di intercettare guerre intestine in seno ad un partito?

I ventenni in genere non capiscono un cazzo di politica ( è comprensibile) ma il PD conta sul voto dei BAMBINI !!!

Purtroppo siamo allergici alla serietà !

mina valli 24.10.09 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema di fondo è il fatto che la politica ha smesso di essere al servizio del bene comune ed diventata un modo per convogliare denaro verso gruppi di potere. Non c’è una differenza sostanziale tra il favore fatto dal politico della pianura padana che favorisce un’impresa amica e quello fatto da un politico siciliano ugualmente ad un’impresa da cui trae vantaggio. Il fatto che poi queste imprese (tanto quella del nord quanto quella del sud) siano in mano alla mafia, o alla ‘ndrangheta o alla camorra è sicuramente un’aggravante, ma il comportamento è lo stesso ed il male sta all’origine, proprio nel concepire la politica in questa maniera. Purtroppo ci sono anche molti cittadini (temo la maggioranza) che la concepiscono così e che si rivolgono ai politici per avere qualche vantaggio rispetto a chi non ha le stesse amicizie e conoscenze. Anche chi si rivolge privatamente al politico amico per ottenere qualcosa che gli spetti, per far valere un suo diritto, sta alimentando questo sistema, perché rivolgendosi a lui in questa maniera, per un problema personale, sta comunque cercando di scavalcare altri che ne avrebbero diritto come lui. Diverso ovviamente è se si solleva un problema e si cita il proprio caso personale solo come esempio, ma, ovviamente, non è di questo che sto parlando.
Se non si cambia questa mentalità in cui la maggior parte delle persone cerca sempre di passare davanti agli altri cercando alleanze, sfruttando amicizie e conoscenze sarà impossibile spezzare questo circolo vizioso del politico disonesto che fa gli interessi di pochi e che va avanti appoggiato da questi pochi, che però riescono a smuovere voti e consensi.
Se poi la maggior parte dei politici che sono in parlamento sono arrivati in quella posizione grazie a questi meccanismi, è ovvio che non solo non potranno mai combattere questi meccanismi, ma non avranno alcun interesse a farlo.

continua...


Andiamo!

Sicilia indipendente...vediamo cosa succederebbe!

Fabry Mondo (consulente_web_media), Palermo Commentatore certificato 24.10.09 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Mamma Rai in agonia, tra sperperi e lottizzazioni.

La speranza, nella tecnologia.Ne parliamo con Denise Pardo, autrice de La Piovra Rai, che sulla cattiva gestione ironizza "Sarà che non si vuole diminuire l'altissimo share di corale indignazione?"Pubblicato il 15/10/09


Tredicimila dipendenti ne fanno la più grande azienda pubblica del Paese. Un miliardo di debiti ne fanno fanno una delle più malridotte.

Un'azienda in difficoltà, ma che continua a essere, all'occorenza, generosa e munifica...

Tanto da arrivare alla situazione paradossale in cui i dirigenti e i capi-redazione sono più numerosi dei loro diretti sottoposti.

Tanto da appaltare abitualmente servizi e mansioni ad esterni (nel 2007 i costi esterni sono arrivati a 1.327 milioni), quasi che il numero di lavoratori assunti non fosse sufficiente.

Tanto investire cifre esorbitanti in produzioni costose e scadenti, che scompaiono dal palinsento dopo poche puntate.

Tanto da spendere in contenziosi miliardi di euro: decine e decine di cause in Tribunale, che costano mediamente 100.000 euro l'una - e solo nel 2007, le cause perse sono 168.

Tanto da prostrarsi all'altare della spartizione politica, che quotidianamente ne spolpa le carni.

E qui sta il nocciolo della questione, come ci racconta Denise Pardo, giornalista autrice de La piovra RAI – Sprechi, vizi e privilegi della televisione di stato, che nel suo libro denuncia il rapporto incestuoso fra la televisione di Stato e la politica.

«La lottizzazione è il male peggiore della Rai.

Non è un fenomeno recente, ma negli anni si è raffinato, è diventato 'ufficiale' e investe la sfera politica, regionale, storica - anche la memoria è oggetto di "lottizzazione" e le produzioni seguono il trend (Exodus piuttosto che le Foibe o Barbarossa)».....cotinua

W LA RAI...W I NOSTRI IPENDENTI...ALLELUIA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 24.10.09 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stanco sfinito di prendere cenci in faccia. Sono stanco di leggere leggere leggere... SOLO LEGGERE

leggere che i delinquenti fanno i furbi e che i coglioni fanno la fame.
Qualcuno mi sa spiegare DAVVERO come si fa a scendere in piazza coi bastoni, le falci e i forconi?? Porca puttana!!!

Voglio sapere come si fa l'assalto alla Bastiglia!!! o Parlamento... Qualcuno ci guidi in marcia su Roma!!

BASTA PARLARE, CHIACCHERARE, SCRIVERE. la storia la fanno i fatti!!

Un solo giorno di ferie.. uno solo. Uno solo per sfendere come un fiume in piena verso Roma. DESIDERO vedere come si cagano addosso i "sig" delinquenti... Vorrei vederli disperati per un'ora come lo siamo noi tutto l'anno. Vedere il terrore nei sui visi...LA PAURA DI VIVERE come abbiamo noi.

VI PREGO QUALCUNO ORGANIZZI QUALCOSAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!! NON SO COME SI FA!!


YURI da Pistoia

yuri calanchi 24.10.09 14:07| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

alò alò nuovo post

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.10.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento

IL BISOGNO DELL'UOMO APOLITICO

Il governo è alle strette, i tombini stanno saltando.
C'è molta incompetenza e superficialità nel trattarie la materia economica, amministrativa e l'organizzazione sociale.
Le amministrazioni prese d'assalto dai segnalati politici si trovano in una situazione di stallo, poichè molti uomini della pdl che hanno avuto gli incarichi devono fare i conti con una situazione tecnica che non è sempre alla loro altezza.
Non tutti, ma molti riconoscono che professionisti di colore politico diverso sono più preparati un po per la competenza un po per il tempo che hanno dedicato nelle amministrazioni e che hanno ottenuto risultati soddisfacenti.
E' venuto il tempo di far amministrare gli enti da uomini tecnici di qualsiasi colore politico, purchè siano tecnici e competenti.
Questo governo ha dato una pessima prova di tenuta, di stile e di competenza.
Non sono tutti da buttare gli uomini delle pdl, ma il partito è marchiato da scandali e collusioni mafiose, come lo è stato il pd e l'apparato-sistema politico della dc e del psi.
La politica italiana è morta, il sistema partitocratico ha dato i suoi frutti marci.
La nazione è stata strangolata da uomini incompetenti e ladri per 50 anni.
Bisogna azzerare tutto e ripartire dall'uomo senza tessera.
Il pdl e il pd sono morti, sono solo nomi, sono apparati di mantenimento economico, sono obsoleti, improduttivi e dannosi al paese.
Il paese ha bisogno di rinascere e l'unico modo è cancellare completamente il nostro sistema politico-mafioso.
Arrendetevi tutti non c'è sviluppo ed economia se restano al potere, mi rivolgo alle imprese, alle amministrazioni pubbliche, agli operai a tutti coloro che vogliono davvero lavorare:scegliete il meglio e non fatevi condizionare dai nostri politici azzeccagarbugli.
Alle regionali mandate tutti a fanculo.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 24.10.09 13:58| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Uno strano tipo Renato Farina!
Ha accompagnato Voitila in più di 50 visite internazionali.
E’ stato allievo di don Giussani.
Ospite fisso ai meeting di Comunione e Liberazione.
Già vicedirettore di Feltri al Giornale e al Resto del Carlino.
Vicedirettore di Libero, che ha fondato con Feltri.
Continua a collaborare come opinionista ai giornali di Berlusconi.
Eletto deputato nel 2008 nel Pdl.
Ha confessato di avere avuto rapporti con alcuni membri del Sismi (i servizi segreti militari) dal 1999. Nel 2006 l’ordine dei giornalisti lombardo lo sospende per un anno con l'accusa di aver pubblicato notizie false in cambio di denaro ricevuto dal Sismi. La Procura ne chiede la radiazione dall'albo dei giornalisti. Il ricorso è stato respinto dalla Corte d'Appello di Milano. Su richiesta avanzata dal Procuratore generale della Repubblica di Milano, nel 2007 è stato radiato dall'Ordine dei Giornalisti.
E’ stato condannato per favoreggiamento per il rapimento di Abu Omar. Giudicato colpevole, ha patteggiato la pena ed è stato condannato a 6 mesi di reclusione, commutati in multa di 6.800 €.

Questo bel soggetto dice che Franceschini ha scelto un vice nero “perché è razzista”!
Nella sua confusione ideologica ha detto anche che si è fatto pagare dal Sismi per pubblicare il falso “per patriottismo”,
e che ha carpito dossier ricattatori su molti italiani perché è “democratico”!
?????
Dobbiamo considerarlo un prototipo della coerenza di valori esistente nel Partito delle Libertà e in Comunone e Liberazione?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.10.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@ Marrazzo e i trans trasteverini @@@

Marazzo,già socialista ai tempi di Craxi,con il suo caxxo può fare ciò che vuole.
Vuole andare coi trans? e chi se ne frega.
La Costitutizione italiana non credo che preveda fra i reati perseguibili l'andare a letto con dei trans.L'importante é che,quei trans,non risultino essere minorenni,che siano stati consezienti e che quei trans non siano stati pagati con "denaro pubblico".
Nel caso risultasse che il Marazzo ha usato denaro pubblico,per tacitare le sue voglie o i "carabbbinieri ricattatori",allora deve togliersi dalle palle e rifondere "subito,ma subito,il mal tolto"chiedendo scusa a tutt'Italia,isole minore comprese.
@@
Sul caso Marazzo,che vede come ricattatori quattro carabbbinieri,é intervenuto anche il generale Vittorio Tomasone,comandante provinciale dei carabbbinieri di Roma.Il predetto generale ieri ha detto:I carabinieri arrestati sono "quattro mele marcie" che abbiamo immediatamente scoperto e isolato.
######################
Minchia signor tenente,non mi risulta che sia così.A Bologna e in altre città italiane moltiSSSimi carabinieri e poliziotti son finiti sotto processo per truffe e altri reati Il generale Tommasone (collega,a quattro stelle del presidente CEI:cardinale Bagnasco) non avrà inteso dire:Nell'arma abbiamo 4 (quattro) persone "a POSTO" il resto sono mele marcie che fanno del "mercimonio" la loro entrata extra quotidiana?
Cam.(L'inviato che non ama le forze dell'ordine "disordinato")

P.s.
E' bene ricordare un'altra giustizia italica:Per prassi,consolidata negli anni,nessuno Komunista o figlio di Komunista,può "venire arruolato" nell'arma dei carabbbinieri,della polizia e della guardia di finanza.
(((((((( Cosi é,che vi piaccia o no! ))))))))

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 24.10.09 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notizia fresca fresca:

“allungata l’età pensionabile per i magistrati”

Nel 2002 B l’aveva portata da 72 anni a 75, ora intende portarla 78 anni.
Così non si avrebbe nessun ricambio e la categoria resterebbe inamovibile. Evidentemente c’è un sistema fisso di persone che B non vuole cambiare. Un sistema di alte cariche in magistratura vecchissime che si cristallizzano contro ogni regola europea.
Se davvero fossero le toghe rosse di cui blatera sempre, non credete che farebbe di tutto per mandarle a casa?
Una casta super pagata e fin troppo longeva.
Presso il Governo lavora il consigliere di Stato Luigi Carbone, figlio del presidente della Cassazione, a cui la norma conviene.
La legge sembra fatta apposta per favorire Carbone e riguardava dapprima i vertici della Suprema Corte, poi è stata allargata a tutte le magistrature.
Così Carbone e il premier avrebbero 3 anni in più per riformare il processo civile e filtrare
i processi in Cassazione a cui B tiene molto.
Una norma ad personam. Come la legge con cui B consentì a quel Corrado Carnevale che aveva annullato 500 sentenze di mafia per lievi errori di forma, di recuperare gli anni persi per il processo di Palermo e scavalcare Caselli come primo Presidente di Cassazione.
Questi i fatti.
E invece il Giornale di che si scandalizza?
Che il giudice Mesiano abbia il suo scatto per anzianità poco dopo la sentenza con cui chiede a B di pagare 750 milioni per aver rubato la Mondadori a De Benedetti con sentenza comprata.
E il servo Brachino su questo interroga il magistrato, dopo il pedinamento “stravagante” di canale 5.
Da un lato uno scatto automatico “ per anzianità”, dall’altro una serie di reati: corruzione di giudici, leggi ad persona, leggi contra personam, promozione di un giudice implicato in assoluzioni facili alla mafia...

E il Giornale di cosa si scandalizza????? Mavalalà

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.10.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento

...l'ITAGLIA è un grandissimo BORDELLO...altro che AMSTERDAM...

una bella idea potrebbe essere quella di aprire ai non tesserati il locale al VATICANO a tutti...

oppure il gran bordello PALAZZO GRAZIOLI...o VILLA CERTOSA...

o l'ambiguo PALAZZO CHIGI...ragazzi cosa ci stiamo perdendo...

ecco perchè questi non vogliono mollare, fino alla morte...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 24.10.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento

io voto
tu voti
egli vota
noi votiamo
voi votate
ESSI RUBANO

Non torno più 24.10.09 13:35| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Ma che state facendo qua sopra?
ma come vi viene intesta di scrivere tante sciocchezze e per cpsì tanto tempo?

Chi minaccia schiaffi chi schioppettate, chi sciocchezze senza senso.
E vi dite amanti de sto paese.
ma se lo amaste veramente non buttereste tutto in caciara, soprattutto uno dei pochi blog dove si fa l'altra informazione.
Ma che fate durante il giorno?
Seghe ai passerotti?

Cortesemente, un po di serietà e meno questioni personali.
Siamo circa 7.000.000.000 nel mondo e non penso ci sia uno meglio di un altro. Non foss'altro perchè ciad un certo punto del "nel mezzo del cammin di nostra vita" ci si ritrova tutti "n' gopp a mort" ... segnatevi l'appunto và.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 13:34| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

COGLIONI A CASA NOSTRA !

PRRRRRRRRRRRRRRRR !!!!!!!!!!!

...hi hi hi...

P.S.
La padania NON esiste.

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il movimento di Beppe Grillo andrà avanti, a prescindere dalle nostre beghe, perchè sono le idee ed i programmi che propone quelli che contano.

"Certo, non sarà un'ascesa facile, e nemmeno veloce, perchè in politica, intesa come quella attuale, che di "arte di governare una società", ha poco e niente, non importano i programmi, ma gli interessi personali.

"Il compito di noi bloggers, pertanto, non è quello di imporre le nostre idee, ma di divulgare la realtà anche là dove non arriva perchè si è sordi: di aprire le menti e fargli entrare ed apprezzare il concetto che il bene di tutti fa bene a tutti.

"Non abbiamo altri compiti che questo.
Ed ora riprendo il mio cammino preferito, quello di divulgare le notizie facendo copia incolla delle notizie che pochi leggono.

"(Emh, io non sono una giornalista, per divulgare notizie debbo attingerle dai giornali e dal web, non me le posso inventare).

"Buona prosecuzione di diatribe, io me ne tiro fuori, quel che avevo da dire, in difesa e rispetto della mia persona, l'ho detto, per il resto, fate vobis.

cettina. .., isola Commentatore certificato 24.10.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

amici cari...qui, ho si fa qualcosa di SERIO...oppure è meglio se andiamo tutti a ...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 24.10.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento

vi è una statua del "grande" Garibaldi in ogni città del nostro paese ,ma ricordiamo che fece l'unità d'italia con 1000 ex galeotti,assassini ,ladri,nel loro percorso commisero non pochi crimini non riportati nei libri di testo ,questa è la storia ,forse da allora chi fa l'italia è rimasto tale

Panino A. 24.10.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Indovinello

prendete 'un leccaculo di grillo'
prendete 'un leccaculo di berlusconi'

togliete 'di grillo'
togliete 'di berlusconi'

chi resta?

indo vinello 24.10.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento

da non credere...le vere rock star sono i politici e i preti...ma pesa te...abbiamo sbagliato tutto nella vita...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 24.10.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

e lasciatelo giocare al "comunista trombato" ,siate buoni !
Se gli togliete la nostalgia ed il blog, cosa si mette a fare 18 ore al giorno ?
Lasciatelo postare, per lui è terapeutico altrimenti dovrebbe riflettere su come sta sciupando la sua vita su una tastiera.

buon appetito nè !

mina valli 24.10.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Gruppo di sostegno.
berlusconi vuole oscurare una finestra, si una una finestra in Belgio.
http://www.facebook.com/group.php?gid=185147639809&ref=ts

Gianni Rosa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

MAFIA: MORI, NESSUNA TRATTATIVA CON COSA NOSTRA Il prefetto Mario Mori, ex comandante del Ros sotto processo a Palermo per favoreggiamento a Cosa nostra, ha respinto l’accusa di aver dato il via alla cosidetta trattativa tra Stato e mafia.Il prefetto ha confermato di aver incontrato Vito Ciancimino e ha aggiunto che la ricostruzione di Luciano Violante, che ha testimoniato oggi, prova che il suo ” comportamento fu trasparente”.—.

http://www.ilgiornaledelfriuli.net/2009/10/21/20-ottobre-2009-i-fatti-del-giorno/

===============

Violante?
Chi? Quello che:
http://www.youtube.com/watch?v=swntE1iWB5Y


A, bhè!

cettina. .., isola Commentatore certificato 24.10.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa è l'ennesima favoletta raccontata agli italiani.magicamente mancino non ha incontrato borsellino,mori nega l'esistenza della trattativa mafia-stato,nonostante esista un papello che dimostra l'incontrario.ps:quali altre balle ci vogliono raccontare la prossima?

devis q. Commentatore certificato 24.10.09 13:16| 
 |
Rispondi al commento

RIVOLTA DEI DIPIETRINI SUL BLOG DI DI PIETRO!

Riporto il post di un iscritto all'IDV che risponde ad un'altro iscritto:

testo:

Caro ivano

e tu pensi che io debba basarmi sul fatto che Antonio non e' indagato dalla magistratura!!!

A me non interessa che quello di cui e' accusato sia legale o illegale.

E' SICURAMENTE RIPROVEVOLE!
(se e' vero)

Il mio voto e' sospeso e Antonio e' sotto osservazione.

Non si puo' illuderci che siamo il partito della morale, del cambiamento e dell'onesta' assoluta, se poi il nostro leader ha comportamenti opposti.

Se Antonio e' sicuro che siano balle, DEVE QUERELARE E DEVI PROVARCI CHE SONO BALLE.

Dopo la trasmissione di ieri sera mi aspettavo un post di Antonio chiarificatore.

IL SILENZIO ( per ora) e' assordante!

Io voglio sapere:

E' vero o non e'vero che ha comprato immobili con i soldi del partito?
E' vero o non e' vero che Antonio controlla tutti i soldi del partito e dei rimborsi elettorali con la moglie e una segretaria? (E BASTA?)

E' vero o non e' vero che ha interrogato Ciancimino e si e' dimenticato?

E' vero o non e' vero che e' sotto indagine dalla Camera perche' mancano i giustificativi di spesa dei rimborsi per UN MILIONE?

DEVE RISPONDERE A QUESTE DOMANDE CON FATTI E DOCUMENTI.

O vogliamo vedere anche lui su qualche giornale con 10 DOMANDE SENZA RISPOSTA?

QUINDI IO SOSPENDO IL MIO VOTO E ATTENDO SPIEGAZIONI.

Sono andato per mesi a cercare voti e ora sono incazzato e deluso!

(Fino a prova contraria)
-------------------------


Questa volta i dipietrini sono incazzati davvero!

Tra poco chiederanno a De Magistris di sostituire Di Pietro!

Sara Sacchi 24.10.09 13:16| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@
S.TAFF, GRILLO, CAS.AL.EGGIO!

Date un'occhiata a quanto sanno fare i vostri prodi blogger.
Controllate a chi avete lasciato in mano il blog di Grillo.
E fate le dovute e opportune considerazioni.
piccolofly

angelo cagliari (salvatorangelo), cagliari Commentatore certificato 24.10.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come Cittadino , pretendo che la Carica Elettiva ricoperta dal politico di turno, non venga infangata da comportamenti pubblici e privati impropri.

Non è il politico che mi interessa, bensì la Carica di Rappresentanza dei Cittadini in sè.

Il politico eletto, ricopre temporaneamente la Carica e non DEVE comprometterne la credibilità.

Che in questo caso il politico fosse anche ricattabile, per il rispetto dovuto ai Cittadini, avrebbe dovuto denunciare tutto e dimettersi già a luglio.

Ha tentato invece di nascondere tutto, considerando più importante se stesso che la Rappresentanza dei Cittadini del Lazio.

Questo totale disprezzo nei confonti dei Cittadini va criticato e portato, come ora, sui media per avvertire gli altri politici che non è più permessa l'impunità politica.

Giorgio O. Commentatore certificato 24.10.09 13:12| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

http://www.opinione.it/articolo.php?arg=1&art=86550

Opinionabile come opinione, ma da prendere in considerazione, perchè tutti i lati oscuri della vicenda collusione mafia-stato vanno presi in considerazione.

Giusto porsi delle domande, ma saltare alle conclusioni è, a dir poco, azzardato.

Io consiglio di leggerlo.

PS. E' un consiglio, non un ordine............

cettina. .., isola Commentatore certificato 24.10.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra che Marrazzo andasse con transessuali.
Marrazzo, se cosi è, ha sbagliato perché un uomo, anche nella vita privata è e deve comportarsi in modo esemplare per cui è da condannare il suo comportamento.

Ma paragonare Marrazzo a Berlusconi è sbagliato perché quest' ultimo, oltre ad avere un ruolo isituzionale più importante di un Presidente di Regione, non risulta che a nessuna delle persone coinvolte siano stati offerti o anche solo promessi in cambio delle loro prestazioni favori di natura amministrativa, posti di lavoro in enti pubblici, seggi in consigli comunali o all'europarlamento.

La differenza è enorme. Inoltre vorrei sapere chi ha chiesto a questi carabinieri di incastrarlo.
Un' idea ce l' ho ma senza riscontro non posso dirla.
Pensate un pò chi vuole far passare il messaggio che tutti sono sporchi (anche se è la verità)?

Sante. Marafini. Commentatore certificato 24.10.09 13:09| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento


non sono schierato per parlare di queste cose. Non si può sparare su uno e sull'altro no. Io su Silvio Berlusconi(il pedoverme) ho fatto critiche dure e ora dovrei tacere su Marrazzo? Il giornalista che a Mi Manda Rai3 sembrava il paladino della giustizia, e poi appena sceso in politica è diventato uguale, anzi peggio, di quelli che lui stesso criticava duramente? Io mi auguro per la sua famiglia che Marrazzo non sia un depravato, non sia un cocainomane, ma da quello che è stato diffuso dalla magistratura la vedo dura. Allora Marrazzo se vuole dimostrare che non ha fatto uso di cocaina potrebbe sottoporsi ad un comune esame e almeno con quello possiamo escludere oppure no la sua estraneità alla coca. Poi per il discorso dei trans basterebbe metterlo in qualche posto frequentato e vedere se dopo un po' inizia ad ancheggiare e tirare fuori la ghepiere. Ad intuito direi che Marrazzo e culattone e raccomandato...ed e' del pd (prostituto demenziale)

angelo cagliari (salvatorangelo), cagliari Commentatore certificato 24.10.09 13:09| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Vespa & co.: i guadagni dei vip tv
Il Cda Rai ha dato uno stop all'aumento del contratto del giornalista. E gli altri?

Bruno Vespa ha riacceso il caso. Il Cda della Rai ha dato uno stop al rinnnovo del contratto del conduttore di Porta a Porta. Il contratto del giornalista scade nell'agosto 2010 e attualmente prevede un minimo di 1 milione e 200mila euro di compenso per 100 puntate del programma, ma verrebbe rinnovato almeno di un 20% in più.

Il costo per ogni puntata di Porta a Porta (in seconda serata) con il nuovo contratto ammonterebbe a 13.300 euro, contro i 10 mila del precedente accordo.

In tempo di crisi a molti sembreranno cifre spropositate. Ma Vespa non è il solo:

secondo La Stampa Carlo Conti per ogni puntata de L'eredità porta a casa 7-8000 euro e Max Giusti per Affari Tuoi ne prende tra i 10 e i 12mila.

Molto scalpore aveva destato qualche mese fa il compenso di Paolo Bonolis per Sanremo: un milione di euro tondo tondo.

E secondo quanto pubblicato qualche tempo fa gli altri big della tv italiana non scherzano: lo stipendio lordo di Simona Ventura si aggirerebbe intorno al milione e 800mila euro all’anno,

quello di Antonella Clerici ad un milione e mezzo, e di Milly Carlucci a un milione e 200mila euro.

Ma il podio va a Fabio Fazio che nel 2008 firmò un contratto con la Rai da due milioni di euro all’anno per tre anni.

ecco l'ITAGLIA che produce...

i nostri eroi-raccomandati, di destra e di sinistra,sempre pronti a SFRUTTARE la povera gente...mangia-pagnotta a TRADIMENTO....

povera ITALIA piena di loschi figuri....siamo senza speranza..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 24.10.09 13:07| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Scajola: "Il governo è profondamente unito"
Speriamo che sprofondi presto!

mario l 24.10.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Lapo manda un sos da overdose da un festino con transessuali a base di coca, ma non perde la sua funzione di portatore di immagine della Fiat.
Si vede che la coca e i trans in pubblicità fanno bene.

Franceschini si fa fotografare in mezzo a dei gay perché questo gli fa prendere voti.

Marrazzo fotografato con della coca e un transessuale dovrà dimettersi perché questo gli fa perdere voti.

B fotografato nudo in mezzo a festini di escort nude e in compagnia di uno spacciatore di coca a cui telefonava anche dieci volte al giorno non ha perso nemmeno un voto.

I giornali di B evitano con cura di nominare gli scandali di B e persino li negano. Gli stessi però vanno a nozze su veri o presunti scandali di Boffo o di Marrazzo.

Forse ci sarà anche una etiquette che si deve trarre da questi fatti per capire cosa sia disdicevole e cosa no, ma io faccio fatica a trovarla.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.10.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco francamente la tesi di chi sostiene che il fatto accertato che il governatore del Lazio abbia pagato quattro carabinieri per nascondere l'ennesima scappatella con un travestito sia una questione privata che non dovrebbe interessare ai giornali, e contemporaneamente ritiene che il fatto che presidente del consiglio sia andato con delle prostitute sia una questione di cui tutti devono occuparsi.
A me pare che le differenze tra i due fatti siano: (i) Marrazzo ha corrotto le forze dell'ordine, mentre Berlusconi neanche lontanamente è accusato di qualcosa del genere; (ii) sul tavolino accanto al letto in cui è stato trovato Marrazzo c'erano 3000 Euro destinati al travestito, mentre dalle intercettazioni telefoniche di Tarantini e Berlusconi risulta che quest'ultimo, fino a prova contraria, nemmeno sapesse che le varie D'Addario, Montereale e compagnia fossero prostitute; (iii) sempre sul solito tavolino di via Gradoli dove è stato trovato Marrazzo con il travestito c'era una bella striscia di cocaina, mentre nulla del genere mi risulta sia stato mai trovato a Villa Certosa o a Palazzo Grazioli; (iv) Marrazzo è felicemente sposato la moglie, mentre Berlusconi è evidentemente in crisi con la moglie da anni.
Alla luce di tutto questo, mi sembra che ciò che ha fatto il governatore del Lazio sia ben più grave, sotto ogni profilo, del libertinaggio di Berlusconi.
Per cui mi aspetto che la privacy sia invocata o in entrambi i casi, o in nessuno dei due; a meno che, ovviamente, non si concluda che gli errori di esponenti di sinistra siano sempre possibili e trascurabili e quelli dei rappresentanti della destra siano sempre censurabili e gravissimi.
Insomma, un modo di pensare tipico dell'Unione Sovietica.
Zobor

Zobor Zobor 24.10.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe fai una diretta sul Blog,magari rispondendo alle tanta domande che ti stiamo rivolgendo....il SILENZIO è MAFIOSO...ciao

ENZO D., BARI Commentatore certificato 24.10.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN COMPLOTTO TIRA L'ALTRO

Ancora un complotto!
Il filmato parte dalla camera da letto di un appartamento che si trova in via Gradoli, zona Nord di Roma.
Si vede un uomo, il governatore del Lazio. Piero Marrazzo, che indossa la sola camicia, accanto a "Natalie", un transessuale, anch'esso seminudo.
Poco dopo vengono inquadrate alcune strisce di cocaina e una piccola canna per aspirarla.
La moglie del governatore, giornalista di Rai Tre Roberta Serdoz, non appena informata dal marito, l'ha subito rincuorato:
"Piero, lo sapevi che questa campagna elettorale era durissima, avvelenata, è chiaro che si tratta di un complotto".

Sì, è chiarissimo... lo sappiamo tutti!
E' per questo che tuo marito non deve abbandonare!
Deve continuare a lavorare per il bene della regione, del paese!
A sacrificarsi per noi tutti.
I problemi sono tanti : disoccupazione, precariato, povertà, malaffare ecc... ecc... ecc...
C'è bisogno di uno come lui!
Un altro eroe!

nonno arzillo Commentatore certificato 24.10.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN PROVINCIA DI VICENZA UNA PARTE DELLA CASSA INTEGRAZIONE STRAORDINARIA LA ANTICIPAVA LA PROVINCIA PERCHE' LO STATO DI SOLDI NON NE HA!!!
BENE SIGNORI, DA QUESTO MESE LA PROVINCIA NON ANTICIPA PIU' NIENTE PERCHE' SOLDI NON CE NE STANNO PIU'!!!!

MEDITATE GENTE MEDITATE!!!
MANCA POCO AL CAOS!!!

romeo sandri 24.10.09 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Benigni: "Dopo Berlusconiè Gesù il più perseguitato"
a Prato inaugura reparto di reumatologia e fa battute:«Silvio è a curarsi i reumatismi a S. Pietroburgo perchè tutti abbiamo a che fare col dolore».

angelo cagliari (salvatorangelo), cagliari Commentatore certificato 24.10.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento

L’Irap fu creata da Visco per unificare più tasse. E’ considerata una delle tasse più odiose, perché non la si può evadere e colpisce l’imprenditore gravando sul numero di dipendenti e anche se dichiara di essere in perdita. Comunque col sistema fiscale che abbiamo capita che chi si dichiara in perdita poi porti all’estero enormi capitali in nero.
E’ dal 1984 che B promette la riduzione delle tasse (doverosa visto che siamo il paese UE che paga le tasse più alte e non ce la passiamo tanto bene), ma né B né Prodi hanno mantenuto le promesse, con la bella conseguenza che B condona l’evasione fiscale e i patrimoni illeciti e aumenterà di fatto le tasse ai dipendenti o ai pensionati perché i soldi che si regalano da una parte si devono poi togliere da un’altra e dunque o aumentando le tasse a chi le deve pagare o tagliando sui servizi e dunque costringendo i poveri a pagare di più.
Accanto a questi premi odiosi e sistematici che colpiscono sempre i più poveri (ben 3 scudi fiscali e condoni a farabutti e trasgressori. Ci pensi lo stupido Lupi che insulta Travaglio in modo osceno!) continua la solita solfa di spese in armi che un paese povero come il nostro non dovrebbe assolutamente permettersi. Prodi aumentò la spesa militare del 24%. B trasforma una finta missione di pace in una decisa missione militare e firma l’acquisto di 110 cacciabombardieri atomici da 14 miliardi.
Ma appena si avvicina qualche periodo elettorale (in marzo le regionali) ecco che scattano le solite promesse di riduzione delle tasse, ormai abbondantemente sputtanate. E’ così abbiamo questa sfacciata promessa di estinzione dell’Irap, che farà la fine delle smarronate abituali.
L’unica cosa certa è che le tasse aumenteranno, il prossimo anno, passando dal 42,8% attuale al 43%. Ci pensino i berlusconi doc e quel Lupi così ostentamente offensivo contro chi proprio non c’entra!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.10.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@@
S.TAFF, GRILLO, CAS.AL.EGGIO!

Date un'occhiata a quanto sanno fare i vostri prodi blogger.
Controllate a chi avete lasciato in mano il blog di Grillo.
E fate le dovute e opportune considerazioni.
piccolofly

angelo cagliari (salvatorangelo), cagliari Commentatore certificato 24.10.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento

si sono scritti fiumi di inchiostro sui come combattere i mafiosi.
Il più semplice è questo e non comporta esborso di soldi.
Non andare a votare i politici vecchi o quelli dei partiti che tutti sanno sia di destra che di sinistra che di centro. Sicuramente si dimezzano i mafiosi.
Adessotra i mafiosi ci sono commercialisti medici e quant'altro serve a questa famigerata organizzazione e sono tutti figli cognati e cugini,la mafia non lascia niente al caso, tutte le azioni sono ponderate e valutate attentamente per ricavare il max vantaggio per mafiosi e che li sostiene e drammi enormi per gli altri, il video in basso ne è la prova.
http://www.youtube.com/watch?gl=IT&hl=it&v=gdWSfq8XKCA

tinaus de tinaus 24.10.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento

La mafia ormai pervade tutte le istituzioni dello stato. Le varie mafie (anche 'ndrangheta, e camorra) sono solo una manifestazione di un problema più generale che è il clientelismo. Il problema di fondo è il fatto che la politica smette di essere al servizio del bene comune e diventa un modo per convogliare denaro verso un gruppo di potere. Non c’è una differenza sostanziale tra il favore fatto dal politico della pianura padana che favorisce un’impresa amica e quello fatto da un politico siciliano ugualmente ad un’impresa da cui trae vantaggio. Il fatto che poi queste imprese (tanto quella del nord quanto quella del sud) siano in mano alla mafia, o alla ‘ndrangheta o alla camorra è sicuramente un’aggravante, ma il comportamento è lo stesso ed il male sta all’origine, proprio nel concepire la politica in questa maniera. Purtroppo ci sono anche molti cittadini (temo la maggioranza) che la concepiscono così e che si rivolgono ai politici per avere qualche vantaggio rispetto a chi non ha le stesse amicizie e conoscenze. Anche chi si rivolge privatamente al politico amico per ottenere qualcosa che gli spetti, per far valere un suo diritto, sta alimentando questo sistema, perché rivolgendosi a lui in questa maniera, per un problema personale, sta comunque cercando di scavalcare altri che ne avrebbero diritto come lui. Diverso ovviamente è se si solleva un problema e si cita il proprio caso personale solo come esempio, ma, ovviamente, non è di questo che sto parlando.
Se non si cambia questa mentalità in cui la maggior parte delle persone cerca sempre di passare davanti agli altri cercando alleanze, sfruttando amicizie e conoscenze sarà impossibile spezzare questo circolo vizioso del politico disonesto che fa gli interessi di pochi e che va avanti appoggiato da questi pochi, che però riescono a smuovere voti e consensi.


Siamo governati dalla mafia
Votatemi,ma non dimenticatevi i due eurini..

mark kaps Commentatore certificato 24.10.09 12:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

a proposito di mafia, ma che diavolo stà succedendo su facebook, alcuni gruppi che non avevano niente di aggressivo verso mister B. sono praticamente stati chiusi! sono passati da 400000 iscritti a 0!, meno male che ce ne sono molti altri(pacifici)di protesta verso B. con centinaia di migliaia di iscritti! poi avete notato quelli a favore di B. hanno pochissimi iscritti! e i tanto decantati sondaggi? o la rete è tutta antiB.?
e la stampa? quanti lettori hanno in più Republica il corriere e altri in confronto a Libero e Il Giornale?
Mà non capisco c'è qualcosa che non và!

antonio ., como Commentatore certificato 24.10.09 12:34| 
 |
Rispondi al commento

INFLUENZA A - VACCINO DENUNCIATO PER AVVELENAMENTO UMANO!!Certo che i Francesi hanno veramente le p...e sotto,mentre gli italiani se lo pigliano sempre nel c..o!!

(ANSA) - PARIGI, 23 OTT - Alcuni abitanti dell'Isere, nel sud del paese, si sono rivolti al tribunale di Grenoble sporgendo denuncia contro la campagna di vaccinazione per il virus H1N1, giudicata come ''un vero e proprio tentativo di avvelenamento della popolazione''. Si tratta della prima denuncia di questo tipo in Francia, ma altre dovrebbero seguire nei prossimi giorni a Parigi, Pau e Nantes. La denuncia e' stata depositata stamane al tribunale di Grenoble da nove abitanti dell'Isere per ''tentativo di somministrazione di sostanze che possono causare la morte'', ha precisato il legale che li assiste. I querelanti, tra i quali ci sarebbero un sanitario, una presentatrice radiofonica ed un'insegnante, hanno sporto denuncia contro ignoti e si sono costituiti parte civile.(ANSA).

Dott.Roberto Colla 24.10.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa bella iniziativa delle "Fattorie a distanza" andrebbe sicuramente sostenuta:

http://www.repubblica.it/2009/10/sezioni/ambiente/fattorie-a-distanza/fattorie-a-distanza/fattorie-a-distanza.html

alberto arnoldi 24.10.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento

PER I GRILLINI DI (F.N.? )

Secondo Marrazzo, che ribadisce che non si è trattato del primo attacco contro di lui, "quanto e' successo e' un atto di gravita' inaudita e dimostra che nel nostro Paese la lotta politica ha raggiunto livelli di barbarie intollerabili". E aggiunge: "Sono dispiaciuto che questa bruttissima storia veda coinvolti alcuni carabinieri. Voglio comunque - ha proseguito il presidente del Lazio - rivolgere un ringraziamento ad Arma e magistratura per il lavoro svolto".

E sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, con un 'no comment', esprimendo prima ''la mia solidarietà, come nei confronti di chiunque sia stato vittima di estorsioni".

1-Settembre-2009

Il consiglio di amministrazione di Ama-Servizi Ambientali SrL ha nominato nel pomeriggio di lunedì 31 agosto Stefano Andrini amministratore delegato della società che, nell’ambito del Gruppo AMA, si occupa della raccolta rifiuti in 40 comuni del Lazio. Così si legge sul sito dell’AMA. La notizia di per sé non sarebbe rilevante se non fosse invece che ha assunto i toni dell’aspra polemica in virtù del passato di Stefano Andrini pubblicato da alcuni quotidiani nazionali.

Stando alle notizie pubblicate, Andrini nel 1989 è stato condannato a 4 anni e mezzo per il tentato omicidio di due giovani avversari politici di sinistra. Poi, nel 1994, arrestato per un assalto ad un concerto antirazzista alla Sapienza. Ed infine, nel 2007, ritenuto dalla Digos intestatario del sito degli Irriducibili, gruppo di ultras di estrema destra della Lazio.

***********

SE RIUSCITE A MEDITARE SU QUESTE DUE "NOTIZIE"
LEGATE L'UNA ALL'ALTRA ...PREGO RAGAZZI DISTRATTI
che danno capocciate al muro...per temprare lo spirito !!!

Alemanno esprime un "no comment" però è stato eletto grazie ad un "rom-addestrato" all'uso
come insegna lo "squadrismo" !!!
(anche alla sinistra idiota che canditò er pacione)


ban.natemi che mi vien da r.idere
picco.lofly

angelo cagliari (salvatorangelo), cagliari Commentatore certificato 24.10.09 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Ho le tessera dell' IDV. VOGLIO, DEVO sapere come stanno le cose con Di pietro.Le accuse che le ha rivolto Facci ieri sera ad Exit sono infamanti. Case, soldi, finanziamenti...tutto un sottobosco di malkaffare. Al momento ancora NON CI CREDO, ma Di Pietro deve assolutamente spiegare, portare al pubblico entrate ed uscite.Per difendersi da accuse ,spero, calunniose ed anche per far vedere come fa un politico onesto.Il silenzio mi farebbe rabbrividire Forza Di Pietro, cancella ogni dubbio

maria rollo 24.10.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

September 1st, 2009

Uriel
The doomsday weapon

La guerra fredda ci ha abituati al concetto di “arma del giudizio”, cioe’ di un’arma che non puo’ venire utilizzata perche’ una volta che si inizia ad usarla il risultato non puo’ che essere la distruzione dell’intero scenario strategico, senza alcun guadagno per le parti. Quando si inizio’ con lo stillicidio di invasioni della privacy contro Berlusconi, fui tra i primi a dire che si stava travalicando un limite oltre il quale nessuno sarebbe piu’ stato al sicuro ne’ avrebbe goduto di alcun diritto alla vita privata.

Segue

http://www.wolfstep.cc/1595/the-doomsday-weapon/#more-1595

Marrazzo docet

Annamaria Farina 24.10.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Io proporrei un referendum popolare per mettere dei cartelli alle entrate delle frontiere e nei posti dove sbarcano gli immigrati clandestini con su scritto:PERDETE OGNI SPERANZA DI GIUSTIZIA DI LIBERTA' E DI UGUALIANZA O VOI CHE ENTRATE IN QUESTO PAESE!.....

Gino U., Foligno Commentatore certificato 24.10.09 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Perché tra tutte le tasse che esistono vogliono togliere proprio l' IRAP ??????


Perché

L' IRAP è l'unica TASSA che le IMPRESE NON RIESCONO AD EVADERE !!!!

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 12:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Come italiano rientrato in Italia dopo quasi 30 anni all'estero, leggendoti Beppe, non posso far altro che

RABBRIVIDIRE

e poi mi viene spontanea la domanda

CHE FARE?

domanda che purtroppo non ha risposte, ovvero

LE AVREBBE

ma chi si prende la briga di rispondere?
Per risposta intendo non parole, ma fatti.

Non posso far altro che essere d'accordo con un mio vecchio maestro:

- Caro mio la mafia e'frutto del capitale, finche'le societa' saranno capitaliste, la mafia prosperera' sempre di piu', fino alla completa identificazione del capitale con la mafia, un
tutt'uno. Non solo in Italia. In altre nazioni la mafia ha altri nomi, e diamogli, alla mafia, un significato molto piu' ampio di quello folkloristico.

Sfido chiunque a dargli torto.

Frank

Frank A. 24.10.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe.
Ti ringrazio per la comparsata di ieri sera a Bolzano.
Hai fatto capire a chi era in piazza cose che stanno passando sottotono o vengono travisate.
Grazie per l'impegno che ci metti.

Renato Balestrato (forever inkazzato), Unsere Liebe Frau im Walde (Senale) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma davvero il PD non ricandita Marrazzo per via del ricatto subito?
Mi sorprende che nessuno riesca a vedere quanto sciocca e stupida sia una tale risposta!
Come dire, bravo il tuo ricatto e' riuscito, il mio candidato e' fuori gioco...
E' come spalancare le porte alla stagione dei ricatti...E mi sembra che la macchina Berlusconi sia la meglio attrezzata per questa nuova strategia della tensione...
Solidarieta' a Marazzo, chi la esprime a parole dovrebbe essere coerntenel difenderne la candidatura!

Paola T 24.10.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE CHIEDIAMO SUBITO L'AZZERAMENTO DEI STIPENDI AI POLITICI

da http://www.affaritaliani.it/cronache/natalie-
marrazzo-parlatrans241009.html

"Piero lo conosco da sette anni - dice - e non mi ha mai fatto niente di male, quindi non gliene voglio fare nemmeno io. L'ho sentito anche oggi, mi ha chiamata tre volte. Mi ha detto: "Stai tranquilla, Natalì, che non c'è nessun video. Ti voglio bene, non parlarne con nessuno".

MENTRE LA POPOLAZIONE FA LA FAME O INCORRE NELLA TENTAZIONE DI AGGREGARSI ALLA MAFIA, CAMORRA, SACRA CORONA UNITA O ALLA MALAVITA LOCALE PER SBRCARE IL LUNARIO, QUESTI SIGNORI SUPERPAGATI (e sempre più comprendiamo il perché) VANNO A PUTTANE, TRANS E COCAINA.

LA COSA GIA' FA SCHIFO DI PER SE, SE POI NON FOSSE CHE CI FANNO ANCHE LA MORALE.

- VIETATO FUMARE E FUMANO IN OGNI DOVE.

- NO ALLA DROGA E NE CONSUMANO PIU' DI TUTTA ITALIA

- COMBATTERE LA PROSTITUZIONE E SONO GLI UNICI CHE SI POSSONO PERMETTERE PUTTANE E TRANS QUANDO VOGLIONO.

- LE TASSE LE PAGANO SOLO I CITTADINI, NOI LA TERZA SETTIMANA SI RICORRE ALLA FINANZIARIA PER METTERCI QUALCOSA IN BOCCA SINO A FINE MESE, LORO HANNO IL CONTO ALLESTERO ASSIEME AGLI AFFILIATI DI CONFINDUSTRIA.

EH CHE C@##O PERO'!!!

SE LA POLITICA SERVE A QUESTO O TORNIAMO ALLA MONARCHIA (nella speranza che mangi uno solo) O DIAMOCI ALL'ANARCHIA.

SE ESSERE ONESTI SIGNIFICA ESSERE UMILIATI, LUNEDI MI LICENZIO E MI DO AL BANDITISMO.

MICA SONO NATO PER FARE LO SCEMO DEL VILLAGGIO, ANCHE A ME PIACE LA SORA PICA... MA I STIPENDI CHE GIRANO NON POSSO PERMETTERMI NE' MOGLIE NE' AMANTE, FIGURARSI UNA PUTTANA.

Memmo P., Rome Commentatore certificato 24.10.09 12:12| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho chiesto tramite mail, spiegazioni sul Trat.ta.to di Lis.bo.na a Di Pietro visto che ne è firmatario, ormai sono settimane che attendo risposta e penso che mai ne avrò.

Non se ne salva uno, questa è la verità.

Memmo P., Rome


BUONGIORNO, SULLONATO POPOLO DI NAVIGATORI!

PS:
gli amici che mi conoscono, con la quale ho anche litigato per questo, sanno la posizione che io avevo con l'IDV!
ho sempre appoggiato Di Pietro!
"avevo" sempre appoggiato Di Pietro.

visto che nel blog alcuni non ammettono opinioni diverse da quello dell'IDV, attaccando e denigrando chiunque la pensi diversamente, e quindi utilizzano metodi fascisti, mi vedo costretto, purtroppo, a prendere atto che tra il monolitico PDL ed il monolitico IDV poca differenza c'è, perlomeno riguardo la "libertà" interna!
allora ne esco.
alle elezioni, qualsiasi siano, o voterò per il movimento, o per le liste 5 stelle, o scarabocchierò la scheda!

e adesso bannatemi pure, che tanto sò come ritornare!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 24.10.09 12:11| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rivoluzione regionalista.Il nuovo che avanza

sicilia
Cuffaro, no comment
Lombardo
92 arrestato per interesse privato in atti d'ufficio e abuso d'ufficio e condannato in primo grado poi assolto in appello.
94 arrestato per associazione a delinquere contro la pubblica amministrazione e corruzione,derubricato a finanziamento illecito ai
partiti, ormai prescritto.Indennizzo di 33 mila euro per ingiusta detenzione

sardegna
Cappellacci, indagato e assolto per truffa agli enti regionali

calabria
Loiero, peculato e abuso d'ufficio fondi neri SISDE. I capi d'accusa decadono nel 2000 per prescrizione.
2007 Luigi de Magistris lo rinvia a giudizio per indagine su sanità Nell'udienza preliminare è assolto.

puglia
Vendola, inchiesta sanitopoli giunta pugliese

abruzzo
Del turco, no comment
Chiodi, 2008 rinvio a giudizio attività di gestione dei rifiuti non autorizzata, inquinamento dell'aria, crollo colposo e falso materiale.

molise
Michele iorio, abuso d'ufficio rinviato a giudizio

Campania
Bassolino 2008 rinviato a giudizio per frode truffa ai danni dello Stato, abuso di ufficio, falso e reati ambientali relativi a emergenza rifiuti,occasione per far guadagnare cifre
«inimmaginabili »

lazio
M'arrazzo, no comment

liguria
Burlando
contromano (stato di ebbrezza?) in autostrada ,niente multa

lombardia
Formigoni
2001 indagato per corruzione, abuso d'ufficio e falso in atto pubblico per la bonifica della discarica del comune di Cerro Maggiore, nella quale era coinvolta la società di Paolo Berlusconi
Assolto in appello

Val d'Aosta
Augusto Rollandin
condannato nel 1994 in via definitiva a 16 mesi di reclusione ed all'interdizione dai pubblici uffici per abuso d'ufficio
.....
da Wikipedia

pro memoria 24.10.09 11:56| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Come mai anche la lega ha votato lo scudo fiscale?
Roma è ladrona? Si. Fino a quando non fa comodo. Da quando i leghisti vi si sono trasferiti in massa, Roma ladrona non c'è più.

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 24.10.09 11:54| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Geronimo
Girasole
Edy
Exidor
Giuseppe G.

""""La libertà, di pensiero e di espressione, ha un profumo irresistibile, inebriante, un profumo che ti fa star bene, che ti infonde tranquillità.

E' una sensazione che, se l'hai provata, non puoi più abbandonare, è come una droga.

Con quel profumo vivi, ti nutri .

E senti di non aver bisogno di altro.

Non per niente un vecchio detto recita "pane schietto e libertà"."""

Ciao bel!

cettina. .., isola Commentatore certificato 24.10.09 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Povero Piero Marrazzo, per lui è finita.

Ci sono rimasto male

Un saluto piovoso da Riccione

Giovanni O. Commentatore certificato 24.10.09 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Sempre più probabili le dimissioni di Marazzo e quelle del puttaniere inculatore di Farina-Feltri??

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 24.10.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento

un consiglioai giovani.....fuggite da questo paese di merda ... prima che le cose possana cambiare e l'italia diventare un paese normale con diritti civili uguali ad altri Paesi europei dovrà affondare la nave con tutti i topi dentro

cittadino onesto (cittadinonesto) Commentatore certificato 24.10.09 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Il Sud deve tornare ad essere indipendente. W il regno delle due sicilie. Chi conosce la vera storia dell'unità d'Italia non può che essere d'accordo con me.

Giuseppe Q., foggia Commentatore certificato 24.10.09 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo strapotere di berlusconi nelle televisioni italiane scoraggia gli artisti a schierarsi contro per il palese il rischio di essere emarginati, esclusi, edittati.. pochi sono quelli che hanno apertamente dichiarato il dissenso dagli obbrobri governativi, ma solo un grande come battiato poteva fare un pezzo come questo.

http://xl.repubblica.it/dettaglio/79118

Grande Battiato.. ti seguo da la voce del padrone e non mi hai mai deluso.

Jena Freedens, Torino Commentatore certificato 24.10.09 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' tutto uno SCHIFO:

tutti i politici che contano SANNO ma nessuno PARLA.

Della serie "io so che tu sai che io so ma so anche che tu sai che io so che tu sai"

Fate vomitare.

SKYLINE ™ Commentatore certificato 24.10.09 11:25| 
 |
Rispondi al commento

FORSE L'ITALIA NON SAREBBE NAI DOVUTA NASCERE, I GROSSI PROBLEMI DI OGGI SONO NATI DA QUELLA PAGINA DI STORIA

t. z. (duke fleed), vialattea Commentatore certificato 24.10.09 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Scusa leghista mi puoi dire quale legge concreta la lega ha proposto per lo sviluppo di piccole o medie imprese?


.... non c'e nessuna bacchetta magica e nessun forza politica che puo risollevar questa situazione : siamo destinati a a soccombere.
ma quello che fa piacere e' che i rossi sinistri con alla testa Prodi ciampi e simili ... han tifato per arrivare a cio'..... loro e la loro casso di europa unita!!!

secondo te ,meglio :

1) una europa unita senza frontiere , libero mercato ,come da teorie di acculturati, ma senza lavoro

2) con le frontiere , da ignoranti, mantenendo in parte qualche posto di lavoro ?

a voi la scelta

********************************

E quale legge ha proposto per eliminare camorra,mafia ecc?

.......... non lo so : so solo che ogni giorno abbiamo una media di 8 arresti in questo ambito, con relativi sequestri di beni.

di certo non si deve ringraziare franceschini, travaglio, rossi ,buonisti ,prodi e santoro con i guitti rossi di rai 3

sciura maria Commentatore certificato 24.10.09 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

teste di rapa mettete prima l'anno poidopo il mese poidopo il giorno.

cosindra:

il fatto quotidiano 2009 ottobre 24.pdf

perché cosindra non si capiscie uno cazzo:

il.fatto.quotidiano.24102009.by.sudom@godo.ebook.ita.pompini.carfagna.psiconano.release!!!.pdf

daze Commentatore certificato 24.10.09 11:23| 
 |
Rispondi al commento

SILVIO, SILVIO, GUARDATI DALLA RETE, E’ INFIDA.

Quelli lì, hanno il brutto vizio di andare a verificare le notizie, non si accontentano della comunicazione del primo “GHEDONI DI TURNO”.

Dal Corriere della Sera:

LA BUFERA CHE NON C'È SVELATA DALLA RETE
«DOPO LE LEGGI, LA NEVICATA AD PERSONAM»

http://www.corriere.it/politica/09_ottobre_23/rete-webcam-meteo-smentita-neve-san-pietroburgo_d80c3

“LA RETE VI SEPPELLIRÀ”

Paolo R. Commentatore certificato 24.10.09 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla faccia del garantismo.......Di quei "bravi" ragazzi di Guidonia che,un anno fa, hanno violentato una ragazza che era in macchina con il fidanzato, i "signori" magistrati non hanno pubblicato assolutamente ne' nomi, ne' tantomeno foto."poveretti" l'hanno fatto perche' sono "vittime" della societa' che non li vuole integrare. I nomi dei quattro carabinieri che hanno ricattato Piero M., sono sbattuti in prima pagina. Io li ho letti sulle news di www.libero.it

Fante Busacca Giovanni di n.n. Commentatore certificato 24.10.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Se allo Gnomo del Disfare gli piace la figa appassita della Scrofagna , chi andrà in culo al pregiudicato per calunnia Farina-Feltri ??

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 24.10.09 11:10| 
 |
Rispondi al commento

A chi piace il cazzo a chi la fica, è iniziato lo sputtanamento. Sarà dura per i politici andare a puttane o a trans.
Che paesucolo ridicolo che è l'italia.

edoardo r., novara Commentatore certificato 24.10.09 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Il gettito Irap copre quasi il 40% della spesa sanitaria nazionale.

ciumbia!!! a furia di far chiudere imprese, tra non molto chi non ha soldi potra' solo morire....

d'altronde finti acculturati chic rossi buonisti han tifato prodi e la sua chiavica di europa senza frontiere e le ditte son scappate (in parte sono arrivate, si, quelle cinesi dovre tra non molto assumeranno italiani con i diritti dei lavoratori cinesi): chi e' quel ciula di imprenditore che si mette a pagare tasse a dismisura gratis allo stato per mantenenre politicanti rossi e sudisti che vorrebbero importare in italia tutti i disperati del mondo ?

purtroppo ormai il danno e' stato fatto... i rom si arrichciscono, lo spaccio va a 1000 , la prostituzione pure per la felicita dei barbari acquisiti.

barbari.. che vedi su BMW (albanesi) con la smorfia di sorriso su quelle facce imbesuite, e mercedes (rumeni) cariche di materiali da scasso, ovviamente esente bolli e assicurazioni...


ma voi a sinistra siete contenti : avete la vostra bella europa unita , avete l'altruismo, la fratellanza coi popoli, e potete parlare che senza di essa saremmo nei guai!!!

tarlucc!!! il lavoro era la nostra unica ricchezza... ma avete preferito lasciarlo ad altri in quanto troppo umiliante per voi che siete acculturati!!.

ora: ONERI ed ONORI!!!

sciura maria Commentatore certificato 24.10.09 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

falcone


(Io Falcone vi spiego cosè la mafia:) “ l’unità/31 /maggio /1992”
Nella relazione finale d’inchiesta Franchetti –Sonnino del lontano 1875/76 la mafia non ha statuti , non tiene riunioni, non ha capi conosciuti sen i più forti i più abili. (vedi apparati di stato oggi pressocché simili.) Ma è piuttosto lo sviluppo ed il perfezionamento della prepotenza diretta ad ogni scopo di male. Il traffico di stupefacenti e il commercio clandestino di armi ,sottoliniamo la criminalità organizzata e quella mafiosa anche oggi. E non mi sembra azzardato affermare che una delle cause dell’attuale virulenza della mafia risieda, proprio, nella scarsa attenzione dello stato che non ricorda mai i fatti ti tale inportanza(vedi mancino questi giorni) .Ancora oggi cosa nostra a tale forza, compattezza,che può stringere accordi con chicchessia mai di subalternità . Ormai le famiglie esistono in tutta l’italia ,anche nelle comunità europee, così torniamo hai tempi di oggi .Lo stato in primis cosa faceva?
Cosa fa?
Destra, sinistra ,centro , ?
Alla morte del povero falcone risposte dello stato? ‘ PENSO (O)
Alla morte de povero borsellino risposte dello stato? Penso (O)
UNA FRASE STORICA CHE RIMASE DENTRO LA MIA TESTA DI ANTONINO CAPONNETTO in lacrime: tutto…… è perduto…. Tutto…. è perduto…..

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento

"Sircana a trans
Lo spudonano a mignotte e minorenni
Marrazzo a trans
Quello che ha meno matrimoni ne ha avuti tre

Ma c'è uno normale su cui contare? Io credo di no.

Io credo che con un paese che perde 3000 posti di lavoro al giorno (DICO TREMILA, PERCHE' SE ABBIAMO PERSO UN MILIONE DI POSTI DI LAVORO IN UN ANNO VUOL DIRE QUASI 3000 AL GIORNO!) questi signori, profumatamente pagati, dovrebbero dedicare ben altre attenzioni a cosa amministrano. E devolvere i 3.000 euro della prestazione (tanto costava il trans di Marrazzo, leggo sul Corriere) magari a qualche associazione che da da mangiare ai poveracci.
Che sono sempre di più ex impiegati ed operai.

E magari tirarsi una bella sega invece di fare certe rischiose puttanate.

Io sogno di comprare casa per la mia famiglia, e di conservare il posto di lavoro.

QUESTA GENTE DEL CAZZO CHE HA TUTTO SENZA ESSERSELO SUDATO, CHE PRENDE 20.000 EURO AL MESE, CHE PRANZA AD ARAGOSTE A SPESE NOSTRE E' ANNOIATA, POVERINA...

QUESTI PORCI NON SANNO PIU' COME SOLLAZZARSI ED ALLORA PROVANO, PUR ITALIANI MASCULI, A CIUCCIARLO UN PO', A PRENDERLSELO E METTERLO IN CULO, TRANNE POI PRESENTARSI AI COMIZI ELETTORALI CON MOGLIETTINA E FIGLIOLI RAGGIANTI AL SEGUITO.

Mi viene da vomitare. Nn se ne salva uno.

UNICA SPERANZA. RIVOLUZIONE CON SANGUE PER LE STRADE. NON SE NE ESCE.

Mentre i 1300 in mobilità della Videocon ieri bloccavano l'autostrada nei pressi di Anagni, con il terrore di perdere il posto di lavoro da 1200/1300 euro al mese, sicuramente da qualche parte qualche decina di politici italiani stavano spendendo 3.000 dei NOSTRI EURO a puttane o trans. Ogni giorno, ogni mese, da anni!

Io mi sto davvero incazzando. Spero di non perdere mai il lavoro e di non dover dire ai miei figli che la cena si salta, perchè DIVENTERO' INCONTROLLABILE

Luigi F. 24.10.09 11:03| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad Arcore probabile vertice Berlusconi - Tremonti

dopo i furti effettuati in bulgaria e russia sotto mentite spoglie della stampa, il capocupola si riunisce con la sacra famiglia per continuare il furto attuato il 2008.

SVEGLIAAAAAAA!!!!
DOVE SONO I NS. SERVIZI !!D'INTELLIGENCE??
IL COPSAIR??
SISMI & SISDE??
CCMSS?
SIS & SIA??

Maverick.Ita 24.10.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Quelli de Il Fatto andranno a votare per Ignazio Marino

Basta con una opposizione che rifiuta di fare opposizione!
Basta con la casta e i giochi delle correnti!
Basta con le opposizioni deboli!
Basta agli inciuci che non hanno fatto cadere il Governo sullo scudo fiscale!
Basta con le bicamerali e le bicameraline!
Basta con chi vuole aiutare il conflitto di interessi di B e avvalla il suo tentativo di regime presidenziale forte a diretta elezione popolare!
Basta a chi intende votare per le intercettazioni e imbavagliare magistratura e libertà di informazione!
Visto che la sx estrema si è condannata da sé all'oscurità per divisionismo e stupidità interna, e che con questa opposizione con si va da nessuna parte, tentiamo almeno di cambiare il Pd con un voto popolare!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.10.09 11:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

_Marrazzo, ora la sinistra cade sul sesso Festino con trans e coca: ecco i verbali

"HO DATO LORO TRE ASSEGNI MA VOLEVANO ALTRI SOLDI"

"IN CAMERA C’ERA COCAINA MA NON NE HO FATTO USO"
Ulteriore particolare di rilievo, la parte lesa riferisce, in ordine al tesserino, anch’esso ritratto nel video, che non fu lui a collocarlo in quella posizione: deve pertanto ritenersi che il documento fu asportato dai militari, collocato accanto alla polvere, e intenzionalmente filmato. Quanto al video, il teste ha dichiarato di non essersi accorto di essere ripreso, ma ha confermato che il filmato fu realizzato proprio nell’occasione in cui fu sorpreso dai Carabinieri. Infine, questi ultimi sono stati riconosciuti, sia pure con qualche incertezza nelle fotografie appunto del SIMEONE (foto n. 5) e del TAGLIENTE (foto n. 10).

"LA POLVERE BIANCA? L’HO VISTA A UN CERTO PUNTO"
Quanto infine alla sostanza stupefacente, il MARRAZZO ha dichiarato di essersi accorto «a un certo punto» della polvere; questa non c’era più quando la parte lesa lasciò l’appartamento. A ciò va aggiunto il fatto che la sostanza appare nel video disposta in file ben ordinate e senza sbavature, accanto ad una cannula per l’aspirazione, come a suggerire un’intenzionale messa in scena, effetto reso ancor più evidente, come si diceva, dalla collocazione del tesserino del Marrazzo, che non può ritenersi casuale. Se ne ricavano indizi gravi del fatto che quella sostanza sia stata lì collocata e in seguito asportata proprio dai militari, in quanto strumentale alla ripresa video, che ripetutamente indugia sulla polvere e sul tesserino.

ALMENO A SILVIO JE PIACE LA FIGA...

Sarò franco (fireboss) Commentatore certificato 24.10.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ammazza che confusione che fanno sti fasci di FN!!
più confusione , più destabilizzazione per STABILIZZARE ...DOPO !...ma in NOME di chi ?
del popolo italiano ?
ma se 'sto popolo s'incazzasse ? eh eh eh !!!

dunque...

il "bondi" ha fatto la quaglia
il "capezzone" ha fatto la quaglia
il "bevtinotti" ha fatto l'infiltrato
il "dalema" è l'infiltrato da sempre
il "guzzanti" ha fatto la quaglia al contrario

e....allora potrebbe essere possibile che anche
la "nostra" SONIA ALFANO ci abbia ripensato ????
e....abbia cambiato la strada "paterna" perchè
HA APERTO GLI OCCHI E LA MENTE ?

- MA CHE CAZZO STATE SCRIVENDO ...COGLIONAZZI!
è umano nutrire antipatia o simpatia secondo il
colore politico vivendo su quel territorio martoriato ...!

- siete una banda di suonatori stonati !
e si vede bene!


@cettina

Non guardarla se ti sta sul CAZZO!!!
Almeno senti quello che dice!!!!!

V E R G O G N A T I!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

http://www.youtube.com/watch?v=bpUMar0ToD4

GERONIMO , Commentatore certificato 24.10.09 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO l'impressione che qui su internet non sia diverso dalla televisione e mi chiedo se qualcuno legge queste mail..baaa!! ripeto la domanda a TRAVAGLIO: lei parla di liberta' di informazione..bene sarebbe informazione anche sapere i nomi di chi beneficia della SCUDO FISCALE visto che e' una anomalia italiana..LEI NE FARA' UNA BATTAGLIA o continuera' a parlare del lodo mondadori? lei non ne ha fatto cenno da Santoro e quello che ha detto sullo scudo quindi e' una mezza verita'..fara' questa battaglia per sapere i nomi rivolgendosi anche alla comunita' europea affinche' si arrivi a questo anche in italia o sorvola?? distinti saluti

monica mej 24.10.09 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che si fanno pisciare in culo dal pregiudicato Farina-Feltri , hanno la credibilità del letamaio che si lamenta della stalla .
Siete inutili come le zecche sul culo dello Gnomo del Disfare .
Chissà se il Marazzo avrà detto al trans ti faccio ascessore o deputato europeo , come il puttaniere di Arcore ha fatto ministre le sue cavalle dal pelo ingrigito.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 24.10.09 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INIURIAM IPSE FACIAS UBI NON VINDICES

Il Colonnello Mori ha riferito un fatto vero... Ha esposto pittoricamente il movente - Mafia e Appalti - di quella infame strage, accellerata ed eseguita prima che Paolo Borsellino potesse rientrare in Procura e chiedere notizie sul verbale della mia convocazione in qualità di persona informata dei fatti, delle ore 10 di giovedì 16 luglio 1992.
Casualmente, ma io non ci credo, la stessa sera di quel giovedi 16 luglio Paolo Borsellino per amicizia e stima fù invitato a cena con altri due suoi colleghi guarda caso "quel noto" Guido Lo Forte, e Gioacchino Natoli che qualcosa dovrebbe chiarire in questa vicenda - dall'antimafioso (sic.) Carlo Vizzini, che da quel mio interrogatorio e dalle indagini, che dovevano necessariamente scaturire aveva moltissimo da preoccuparsi. (sic.) Lui, a mio avviso sapeva che Paolo Borsellino sapeva e se li filava; posso supportare adeguatamente questa mia fondatissiima e semplice ipotesi !!!
La minima attenzione logica espone, che quella sera a Roma fù fatto l'ultimo tentativo per convincere Paolo Borsellino a mollare l'ndagine su Mafia e Appalti di cui, il mio esposto - provava al di là d'ogni ragionevole dubbio, che Fincantieri pagava "cosa nostra" - era la chiave che apriva l'infame connubbio consociativo, che dal 25 settembre 1979 al 23 maggio 1992 aveva posto a garanzia degli infami patti politici, il ruolo militare di "cosa nostra".
Il giorno dopo, 17 luglio fù preparata l'auto da imbottire con il tritolo per uccidere ad ogni costo Paolo Borsellino è fare posto all'archivizione del dossier Mafia e Appalti ed affondare immediatamente nella melma delle mafiosità omissive, quel mio esposto-dossier che apriva senza alcun sforzo gli scenari criminali esposti dai Carabinieri del Ros; è agghiacciante la notizia riferita in aula di Tribunale dal Colonnello Mori:

GIOACCHINO BASILE 24.10.09 10:38| 
 |
Rispondi al commento

chissa se santoro invitera' il trans di marazzo in anno zero...

sciura maria Commentatore certificato 24.10.09 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

certo che i progessisti che hanno linciato Berlusconi questa volta non pongono domande né questioni morali ma difendono la privacy del compagno : la tegolata che gli e' arrivata in testa e' stata troppo pesante.

chissa' se repubblica o l'unita per i mesi a venire, ci frantumeranno le scatole con marazzo o tra due giorni e acqua passata.

sciura maria Commentatore certificato 24.10.09 10:34| 
 |
Rispondi al commento

@ Geronimo

Non ho nessuna intenzione di buttarmi in politica, tranquillo.

La libertà di pensiero e di azione sono elementi indispensabili per la concezione che ho della vita e non intendo rinunziarvi da adesso in poi.

Ciao, bel.


cettina. .., isola Commentatore certificato 24.10.09 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA PROVOCAZIONE

Ma c'è ancora un figlio/figlia di Buscetta o Contorno vivo?
Avete idea di quanti parenti hanno ammazzato a Buscetta e Contorno?
No?

Allora ecco qui:

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1995/03/07/giustiziato-il-nipote-di-buscetta.html

Può un figlio di Buscetta e Contorno essere simbolo della lotta alla mafia?

Saluti


Ps. Il centro Impastato riporta delle cronologie abbastanza "illuminanti". Della memoria...

http://www.centroimpastato.it/php/crono.php3?searchitem=badalamenti


Alex Malpietro () Commentatore certificato 24.10.09 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Ho chiesto tramite mail, spiegazioni sul Trattato di Lisbona a Di Pietro visto che ne è firmatario, ormai sono settimane che attendo risposta e penso che mai ne avrò.

Non se ne salva uno, questa è la verità.

Memmo P., Rome
**************************************************

SE LA MAFIA E' ARRIVATA AD OPERARE IN GERMANIA
VUOL DIRE CHE IN ITALIA GIA' OPERA IN OGNI LUOGO
POSSIBILE E IMMAGINABILE

Via dall'Italia mafiosi e leghisti 09:15
****************************************

E' VERO !

mi sono sempre chiesto chi sono i "collusi o boccaloni" che
postano contro il TRATTATO di LISBONA , in quanto se venisse
rafforzato il potere esecutivo del Parlamento Europeo le cosche
criminali-mafiose avrebbero una vita molto più difficile sia a livello
di criminalità a basso livello , sia come penetrazione finanziaria
nelle istituzioni dei vari stati europei !

La strada giusta dovrebbe essere la divulgazione della pericolosità di tale organismi criminali affaristi che nella loro mentalità da gangsters già hanno attuato il "trattato europeo mafioso" !!

Per una Europa libera da infiltrazioni sarebbe opportuno che tutti
uniti si votino solo persone PULITE !
L'unica volta che questo blog ha funzionato è stato il voto a Sonia
Alfano e Luigi De Magistris , due spine nel fianco all'espansione
delle cosche in Europa .
- Ma i pentimenti sono visibili a tutti , ahimè !

mafiosetti si nasce, molti grillini lo "nacquero" (Totò-n.r.c.)!

Non se ne salva uno di grillini collusi , questa è la verità.

BUON LENIN Europeo 15*10*09 10:22

***

LENIN Antonio (soviet) Commentatore certificato 24.10.09 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Prendo spunto dal post di Monica di Frattamaggiore.

Vorrei sapere che cosa stanno facendo Sonia Alfano e De Magistris nel Parlamento.

Non si sente parlare di nessuna iniziativa.

Ogni tanto appare un post di uno o dell'altra sul blog di Di Pietro.
Post generici e piu' che altro inutili.

Unica attivita' hanno votato per la liberta' di stampa in Italia.
Cioe' in effetti una grande bufala.

Se non c'e' la liberta' di stampa in Italia, non so proprio dove sia nel mondo!

Io ho la sensazione che Sonia Alfano e De Magistris siano stati eletti in Europa per toglierseli dalle palle.

E, sempre secondo me, chi ha voluto toglierseli dalle palle e' stato proprio Di Pietro.

Sarebbero stati molto piu' utili in Italia come esponenti di partito che in Europa.

Uno Qualunque 24.10.09 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perche' non pagare il canone.

mamma rai nella tarda mattinata presentava un dibattito in studio con argomento “la gesticolazione” ovvero parlare attraverso le mani, i famosi gesti che utilizzano gli italiani al posto della parola. Per rendere la trasmissione più reale,hanno invitato il giornalista più famoso della rai per le sue gaffe, gesticolazioni, papere, il quale si è esibito nel suo repertorio, mandando in visibilio i conduttori e i pubblico in studio.

Mediaset ha programmato servizi sull’argomento del momento, le nozze della Canalis con George poi Madonna con il suo nuovo fidanzato, probabilmente in cima ai pensieri delle famiglie italiane.

Per l’informazione, la rai ha ricavato un piccolo spazio in cui la conduttrice del programma ed un giornalista “leggono” i titoli di alcuni giornali.

La TV commerciale invece all’interno del suo telegiornale ci ha informato che la signora Camilla consorte del principe Carlo, si è esibita nel ballo del cha cha cha insieme ad un famoso coreografo.

Non capisco perché per leggere i titoli dei giornali dobbiamo pagare due persone e chiamare un giornalista iscritto all’albo.

La TV pubblica, lascia anche spazio ai cittadini per esporre le proprie ragioni, infatti stasera alla trasmissione porta a porta, Mastella ha a disposizione il programma per spiegare agli italiani le sue ragioni su qualche piccolo malinteso.

Insomma la TV pubblica al servizio dei cittadini, possiamo chiamare e chiedere di avere la trasmissione, tutta per noi, oppure intervenire in diretta televisiva spiegando bene i nostri argomenti, insultare chi ci è antipatico, anche venti minuti al telefono, così spieghiamo al pubblico le nostre ragioni.
Io si poteva telefonare in diretta e dire “Buonasera dott. Vespa sono XYZ, vista la situazione di crisi economica, come è possibile che lei si aumenti lo stipendio ad un milione e 600 mila euro? Non le basta quello attuale di 1 milione e 200 mila euro minimo garantito?

segue nei commenti

sciura maria Commentatore certificato 24.10.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


FANTASTICO BLOG

iERI e credo stanotte sono spariti 7-8 commenti , dieci?

Dei miei che non valevano un xazzo n. 4

I commenti in oggetto NON ERANO IN PREVALENZA VOLGARI.

ottimo , avanti tutta verso THE END.

Frutto questo si' del ricorso alle armi del blog ; autovoti in quantità e possibilità di cliccare in quantità.

E chi secondo voi compra pistole e munizioni da rete ?

Non certo chi non cerca consensi o chi li ha o ne ha avuti pure troppi.

Uno specchio desolante dove alcuni qui' sono peggiori di quelli fuori e persino peggiori di quelli del PDL.

Senza anina , senza futuro , i peggiori falliti...

avanti tutta con la vana speranza che almeno allo specchio si sputino in faccia

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma Gesù Maria e tutti i santi!!!

http://www.corriere.it/cronache/09_ottobre_24/sarzanini-carte-caso-marrazzo-pagato-paura_4e0a409e-c064-11de-9fa6-00144f02aabc.shtml

Leggo adesso di questa nuova...

Ma una persona normale ci sarà ancora a giro?
Ma cos'è questa moda dei trans???
Cioè lo psiconano rischia di passare per normale alla fine!!!

Comfortably Numb Commentatore certificato 24.10.09 10:23| 
 |
Rispondi al commento

I regali ai taxisti? chiede un blogger è presto detto ,il blocco del rilascio delle licenze e il conseguente aumento del valore della licenza messa sul mercato .
Questo si chiama previlegio .Certo c'è chi ha di più ,ma il rpivilagio resta .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 24.10.09 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma ci rendiamo conto che Mancino è il
VICEPRESIDENTE DEL CSM ???

Ma in che mani siamo finiti ( con il beneplacito della sinistra ovviamente )

mario b 24.10.09 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me per risolvere i problemi del sud e combattere le mafie bisogna nominare un Commissario con potere assoluto per l'amministrazione di:
Campania-Basilicata
Calabria
Puglie
Sicilia

E cambiare il commissario ogni 6 mesi.

Quando un comune nel sud e' in "odore di mafia" viene commissariato.

Quelle regioni sono tutte "in odore di mafia"

QUINDI CHE SIANO COMMISSARIATE.


Ora Basta! 24.10.09 10:20| 
 |
Rispondi al commento

compagni senza lavoro, guardate dove il vostro buonismo ha deviato i soldi :


Dove trovare i soldi in un periodo di crisi? Negli accampamenti degli zingari. Il 7 ottobre le forze dell'ordine hanno sequestrato in campi nomadi della provincia di Torino un patrimonio quantificato in oltre 15 milioni di euro (30 miliardi di lire!); ieri una analoga operazione, che ha avuto per obiettivo la comunità rom di Sulmona, ha portato alla confisca di beni per un valore di circa due milioni di euro. Capitali che, secondo quanto accertato dagli inquirenti, sono frutto di attività criminose: truffe, estorsioni, furti...

AUTO EXTRALUSSO. Questi sequestri di ingenti sostanze, compresi beni di valore come le auto extralusso che abbondano nei campi nomadi, finalmente si possono realizzare grazie alla nuova normativa introdotta dalla legge 125 del 2008, detta “Legge Maroni”, che permette di intervenire nei confronti di soggetti arricchitisi con attività criminale, senza che si renda più necessario il comprovato requisito della pericolosità sociale.

CONFISCA RESPINTA. Ma tra la legge e la giustizia ci passa... il giudice. Così l'applicazione della nuova normativa non sembra dare gli stessi risultati su tutto il territorio padano e italiano. Il 14 ottobre, il tribunale di Teramo ha respinto la richiesta di confisca presentata dalla procura della Repubblica, riguardante un capitale di 10 milioni di euro sequestrato ad un clan di rom nel corso dell'operazione "Nomadi" del 2007, quando vennero arrestati 11 zingari per traffico di droga. Secondo i giudici sarebbe mancato proprio l'elemento della pericolosità sociale dei nomadi soggetti a confisca.


sciura maria Commentatore certificato 24.10.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento

ma allora sto video di marazzo c'e' o non c'e' ?

anche a lui piacciono i trans ?

sigh.. ha pure una bella moglie speaker del tg 3... che vergogna !!!

sti rossi chic acculturati che guadagnano soldi senza fatica, per rimetterli in sesto bisognerebbe mandarli a lavorare!!!

qualcuno ocnosce i nomi dei poliziotti ricattatori? si chiamano per caso ambrogio, carugatti, bonomi, Bossi ?

sciura maria Commentatore certificato 24.10.09 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Estraggo da un sottocommento :

avevo detto, in tutta libertà, che mi sarei rifiutata di dare il voto ad una persona che si presentava con l'Idv, ma si faceva patrocinare dal PD!
Era Sonia Alfano, che non mi piace neanche adesso!
Che c'è di strano ad esprimere la propria opinione?
Eppure sono stata aggredita, vilipesa, mi sono beccata anche una bannatura per questo motivo.
A me Sonia Alfano non piace, va bene?
E' una questione di pelle, di sensazioni.
.........
Quali sensazioni ????
tu insulti una persona del movimento spinta con cuore e passione e dici che inciucia con il PD e per questo non ti piace.

Non solo prendi da sempre le distanze da un candidato indipendente IDV ....e non sei grillina.

Continua cosi' che alla prossima nostra riunione verrai nominata e insignita di medaglia.

Al valore della nostra coglionagine.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Europ.arlamento e So.nia Alfano

Un You Tube con l'intervento di SO.NIA AL.FANO

Aria nuova all' Europa.rlamento, con un intervento dal GRANDE SIGNIFICATO, sul problema dell'Informazi.one in Italia e tentativi dalla Squadra di Calcio, di porre limitazioni, mentre affermano ad alta voce e dappertutto il CONTRARIO,

Lor Signore e Signori asseragliati dietro MURI di GOMMA:

Carissimi, purtroppo siete tristemente nella morsa, e da lungo tempo, di quell'ARIA NUOVA che sta TSUNAMI.ZZANDO i silenziosi corridoi dei Palazzi, che parte dal basso e sale con un SILENZIO assordante dappertutto

Anche il (DIS)INFORMARE non e' bastato e qualche piccolo TOPINO nella vostra piu' RUMOROSA COMPAGINE, sta cercando goffamente, il sistema per abbandonare i gommoni che non vanno a picco gradualmente ed in tempi lunghi: si sgonfiano e tutto finisce a quel punto

Son.ia Alf.ano on Free.dom of informat.ion in Italy

http://www.youtube.com/watch?v=bpUMar0ToD4

Disseminare questo You Tube, che ha un valore ormai storico per i TEMI trattati ed i personaggi citati in quel tristissimo periodo storico, che tanti danni fece e le cui conseguenze sono tutt'ora visibili come ferite profonde all'immagine del Paese


DAL BLOG DI ED.ED.ED.ED

ALLORA PIER.MARIA PERCHE' NON GLIELO SPIEGHI TU A CET.TINA QUANTO GRANDE SIA SON.IA AL.FANO???

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 10:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

battute a parte, se marrazzo ha fatto uso di cocaina è INCOMPATIBILE con una qualsiasi carica politica. le chiacchiere stanno a zero.
dei suoi gusti sessuali non ce ne pò fregà de meno e sono cavoli suoi.
per il nano malefico invece la questione sessuale è rilevante, uno che a detta della sua stessa moglie va con le minorenni e si porta in casa le zoccole viaggianti a spese dello stato, e ne fa merce di scambio per cariche ministeriali non solo è incompatibile con qualsivoglia carica politica, ma è incompatibile pure con la vita da libero cittadino e compatibile invece con quella da galeotto

davide lak (davlak) Commentatore certificato 24.10.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento

NO ALLO SCUDO FECALE !!!


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 24.10.09 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera in televisione su La7 ci sono stati dei fatti e non pettegolezzi su Di Pietro.

Fino a che Antonio non provera' che sono tutte bugie, io non lo voto piu'.
La delusione e' molto forte:

Gli immobili ci sono, le fatture anche, i rimborsi elettorali nebulosi, ha
interrogato Ciancimino e se e dimentica, il partito e' venuto fuori ieri sera che e' una sua proprieta' privata.

Caro Antonio
DEVI QUERELARE!
DEVI PORTARE LE PROVE CHE NON E' VERO.
DEVI PUBBLICARE LE ENTRATE E LE USCITE.
COME HAI COMPRATO TUTTI QUEGLI IMMOBILI?
DOVE E' ANDATO QUEL MILIONE DI EURO SPARITO DI RIMBORSI ELETTORALI?

Il mio voto non e' sparito. E' solo sospeso.

MA NON PUOI STARE IN SILENZIO!

Chi ha creduto in te ha IL DIRITTO di sapere la verita' con documenti alla mano.

CARO ANTONIO,
I TUOI SOSTENITORI (almeno io di sicuro)
TI HANNO MESSO SOTTO OSSERVAZIONE.

IN ALTRE PAROLE SEI INDAGATO
(DA NOI)

Spero vivamente che non sia vero nulla!

ALTRIMENTI NON VOTERO' MAI PIU' IN VITA MIA!

Il mio voto e' sospeso 24.10.09 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sentito dire da franceschini di andare alle primarie perchè se sono in tanti facciamo vedere al nano che esiste l'opposizione....

Ma vi rendete conto di che gentaglia stiamo a parlà? cioè l'opposizione per loro è il numero di votanti alle primarie e non loro stessi che stanno al parlamento? che non si presentano a votare contro lo scudo fiscale? o contro il lodo alfano ecc?

Cioè questi stanno a prendere per il culo ma seriamente...

Giuseppe G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 10:03| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Bossi come craxi, conosce l'arma del ricatto, con il suo 10 % , come Craxi , vuole comandare la politica italiana e fa lla voce grossa con berlusconi. Speriamo che anche faccia la fine di Craxi e si ritrovi insieme al suo ex alleato berlusconi all'estero in fuga d'amore, va di moda.
Eccentrici.

cesare beccaria Commentatore certificato 24.10.09 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mentre marrazzo con la trans romana, berlusca s'arrazza con la trans siberiana.

ma sti cazzi ce lo vogliamo mettere?

davide lak (davlak) Commentatore certificato 24.10.09 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Quante illusioni si annidino in una concezione di questo genere si è poi visto nell'atto dell'esecuzione: la buona volontà di questo o di quel prefetto, di questo o di quel questore vengono ad infrangersi dinanzi al minaccioso tabù politico. Si vive, allora, alla giornata: il prefetto Mori, in provincia di Trapani, ha mano libera contro la mafia, perché la mafia di Alcamo, Castelvetrano, Marsala e quella dell'Agro Ericino fanno capo al nasismo o ad altre clientele politiche in disgrazia dell'attuale regime. Ma contro chi si esercitò l'attività del Mori? con gli elementi epifenomenici della mafia, con gli elementi avventizi e strumentali. Il centro ed il motore è imperseguibile. Si rallenta l'attività dei rapinatori o degli abigeatari: ma la mafia non perde e non ha perduto gran che della sua potenza.

Sonnecchia, per ora. Aspetta tempi migliori.

In provincia di Palermo, invece, la mafia fiancheggia il regime: è un reciproco rapporto di quiescenza. Gli amici sonnecchiano per timore di peggio.

La verità è che la mafia non è né fascista né antifascista per la semplice ragione che essa è apolitica.

Forse nell'apoliticità della mafia è da ricercarsi il significato della mafia: ed in questo significato c'è il rimedio concreto alla sua scomparsa."


Pietro Mignosi

1925- RIVOLUZIONE LIBERALE

Alex Malpietro () Commentatore certificato 24.10.09 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Mafia e polica.
Politica e sesso.
Sesso e potere.
Potere e soldi.
Soldi e sesso.
Sesso a pagamento sempre.
La classe dirigente ha tutti i requisiti sopra drescritti

cesare beccaria Commentatore certificato 24.10.09 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei fare una sola semplice domanada ad una altra legge PORCATA ( anche questo è un parto anale purtroppo mal riuscito ) parlo della legge Atction Act, cioè quella che permette " non in Itali " di fare dei processi di gruppo per quelle persone che hanno subito danni da soc. enti poco morali ecc.
bene ora dopo aver accolto le lacrime del Tronchetto questo governicchio, dopo un anno di gestazione lo ha partorito. Peccato che il piccolo ministro brunetta si sia dimenticato di dire fate chiedete questo processo ma sappiate che non vi spetterà nessun rimborso. Se questi ministruccoli varano le leggi porcate penso abbia ragione lo Psiconano, ci vuole una rivoluzione ma dal basso.
Cordialmente saluto Beppe e tutti i suoi collaboratori.
Angelo Puggioni Torino

Angelo Puggioni 24.10.09 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei tramite questo blog lanciare un appello a tutte le persone sensibili e solidali,ed aprire una sottoscrizione per un caso umano!!Doniamo tutti un euro ala Rai ,che si trova in difficoltà economiche,per rinnovare il contratto a Vespa.Ha ragione a voler l'aumento,ogni anno i culi da leccare son sempre più numerosi!!

sergio simone 24.10.09 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Estratto da "Chi glielo dice ai Nostri Ragazzi che c’è il loro funerale?"
di Doriana Goracci

Chi glielo dice ai Nostri Ragazzi, oggi in piazza a Torino, domani in un’ altra piazza, chi glielo dice all’ Onda, quale ondate di menzogne e notizie sono state taciute dai Media, dai Pompieri della ribellione, hanno cassato e censurato per anni, prima di quel tragico 2001, con un morto, processi da farsa e assoluzioni, colpi e ferite indelebili, cancellate dagli stessi che hanno “agitato” la peraltro moderata rivolta in Italia , continuando a stare al Governo, alternandosi e riproponendosi con giacche e spille di tutti i colori, fino a quella Arcobaleno, così facciamo contenti anche i gay e le trans…chi glielo dice agli studenti che il loro Ministro della Pubblica Istruzione è stato messo là non solo dalla Maggioranza Democratica di questo Carrozzone Mafioso ma anche col silenzio che ha urlato, solo quando “doveva” urlare certe notizie.


Diteglielo voi ai vostri figli, ai nipoti, a quelli che avete a cuore, ai “Nostri Ragazzi” , quale Menù gli hanno riservato quelli che portano il Rinnovamento, la Ricostruzione, l’Informazione Libera…

E’ il Funerale della Cultura, questa devastazione italiana, per cui non si sta in dignitoso silenzio, si urla e ci si oppone al sistema, rimboccandoci le maniche e cominciando noi a dare la Lezione, a imparare che Scuola si scrive non con la q e si passa il sapere, auto organizzando il lavoro, la nostra esistenza, senza chiedere a nessuno la Carità di un credito e di una pubblicazione, una machette a pagamento, per l’ ennesima Giornata in protesta. Dobbiamo andare avanti dice Barbara, precaria siciliana e togliendo le bende dagli occhi, rompendo questa catena di omertà. Fuori. La Guerra dichiarata e Infinita, non dà Pace a nessuno: il 17 ottobre 2009, contate quanti straccioni sono in Piazza, da identificare. E ci sarò, non perchè manca il pane anche se a Parigi si levano fiamme ai Campi Elisi per la protesta degli agricoltori.

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 09:51| 
 |
Rispondi al commento

by wiki...
Frequentò la facoltà di economia e commercio all'Università di Messina dove conobbe Mimma Barbarò, sua futura moglie. Dopo la morte del padre lascia gli studi e si trasferisce a Cavedine, vicino a Trento, trovando lavoro come insegnante di educazione tecnica alle scuole medie e ritornando in Sicilia nel 1976. Appassionato di giornalismo e militante di destra (in gioventù fu militante di Ordine Nuovo e poi del MSI-DN, Alfano comincia a collaborare con alcune radio provinciali, con l'emittente locale Radio Tele Mediterranea ed è corrispondente de La Sicilia di Catania.

...tracce della biografia del papà, ucciso dalla mafia, di Sonia Alfano ...

Come si puo' notare che era schierato per una politica di destra
a causa di malintesi "storici". Uno dei nemici più determinanti della
mafia fu Mussolini e la stessa mafia fu usata dagli alleati yankee
per preparare l'invasione della Sicilia.
Essere di destra per alcuni "distratti" significava essere anti-mafia
Gli stessi distratti che bazzicano questo blog come pantegane
nei sottocommenti e come fiori appassiti al sole dell'alto Veneto.

PERCHE' I COGLIONI E COGLIONE dimenticano che i bersagli
della NUOVA NAZI-MAFIA sono stati prevalentemente i comunisti
il caso dei "destri" riguarda più che altro elementi filo-mafiosi che
in seguito si dissociano da essa.

Giudici e guardie colluse sono abbondanti in Sicilia , uno a caso
è il giudice "carnevale" , un altro è quello dell'affossamento delle
pratiche dei processi grazie a cui furono "liberati" un gruppo di mafiosi per scadenza dei termini.

Quanti CC e PS sono sul libro paga della mafia realmente è impossibile stabilirlo, non sono manco immuni da attentati
in cui fanno da "civetta" e "bersaglio", classica carne da macello.


esp. pers.
(ho conosciuto poliziotti corrotti con le mani nella coca sequestrata, CC che da semplici sottufficiali con moglie casalinga e 5 figli acquistavano tre appartamenti...)

***


la difficolta che incontro ad accettare le affermazioni del Sig. Clemente Mastella circa la sua e di sua famiglia completa estraneità ai fatti che gli vengono addebitati.


Analizzo il mio stato d'animo e mi scopro stufa, arcistufa di questi personaggi che da anni un poco alla volta hanno demolito mezza italia.

Purtroppo Mastella è l'immagine più mediatica, ma quante persone si approffittano delle loro posizioni per trafficare, per rimestare e solo pochi vengono portati alla ribalta della cronaca, e ogni volta è un colpo all' orgoglio meridionale.

Quante volte ho sperato che l'immondizia seppellisse Napoli, la Campania, la camorra come 2000 anni fa fece il Vesuvio, per poi ricominciare...

sciura maria Commentatore certificato 24.10.09 09:47| 
 |
Rispondi al commento

queste primarie sono una farsa. Ma avete letto le ripetute dichiarazioi di Bersani, Franceschini e Marino? da lunedì tutti collaboreremo insieme. E allora. che si vota a fare?

sciura maria Commentatore certificato 24.10.09 09:43| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' TANTI GIOVANI DELINQUONO PESANTEMENTE

Dai primi anni '70
impera in Italia
una Cultura maledetta che -
attraverso certi "grandi" del pensiero
troppo, e troppo immeritatamente
pubblicati e insegnati -
spaccia malessere e disperazione,
coi conseguenti sfracelli
che possiamo tranquillamente vedere...
e con un numero impressionante
di tragedie e dolori evitabilissimi.
Credo che chiunque si senta umano -
artisti e poeti in testa -
abbia il dovere di ribellarsi con durezza
a questo scempio antieducativo.
Non è normale che in un paese
che pretende di essere democratico
nessuno (e dico nessuno!)
parli dei contenuti dell'educazione."

(e. b.)

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 09:42| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Travaglio e minzolini sono la stessa cosa..due facce della stessa medaglia..uno difende berlusconi l'altro ne fa la panacea di tutti i mali..ma nessuno di loro nello stesso identico modo va a toccare quel potere che a sopra di tutti e che influenza per davvero le nostre vite..lo scudo fiscale travaglio ne fa un fatto di mafia e specificatamente di mafia come noi lo intendiamo, minzolini invece ne da i ragguagli senza approfondire, ma entrambi non rivelano che lo scudo e' per chi ha sedi nei paradisi fiscali(tutte le banche italiane) cioe' il potere finanziario e allo stesso modo entrambi non fanno voce sul fatto che i nomi non sono pubblici..proprio perche' questi poteri non vanno toccati..travaglio si schiera per la liberta' di informazione e fa convegni scrive libri etc etc, minzolini si schiera col governo , ma entrambi tacciono sul fatto che questa liberta' col trattato non e' piu' in mano agli stati..travaglio ci racconta del lodo mondadori ma tace su de benedetti sul lastrico con le banche e sulle sue societa' off shor nate dalla speculazione, minzolini invece accenna appena a questo lodo..entrambi taacciono sul trattano di lisbona e sulla giustiza europea..etc etc

TRAVAGLIO E MINZOLINI SONO due facce della stessa medaglia ma di due poteri diversi che in questo momento si comabttono tra di loro per potere..noi siamo solo spettatori di questa faida tra gentaglia!!

veronica fedele 24.10.09 09:38| 
 |
Rispondi al commento


Giulio, tvanquillo, bossi ti pvoteggevà.

Bonjour à tout le monde, anche ai diversamente bloggers

meri c Commentatore certificato 24.10.09 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fatti lapalissiani Beppe.
L'italia è governata dalla Mafia!
Ok? Ci siamo?

Adesso che abbiamo individuato il problema, quali soluzioni vogliamo adottare?

Ripeto: Conosci il problema, quali soluzioni adottare specie nell'immediato?

Di seguito qualche suggerimento:
-Legalizzazione delle droghe pesanti
-Liberalizzazione delle droghe leggere
-Legalizzazione delle Case Chiuse
-Legge Parlamento Pulito
-Ergastolo per qualsiasi reato di Mafia
-Commissariamento della Sicilia, della Campania, della Calabria, della Puglia, Abbruzzi e Basilicata, Lombardia e Veneto.
-Sequestro beni mafiosi e costituzione "fondo Opere Pubbliche" per far confluire detti beni.
-Reset di tutte le aziende e attività in cui si ravvisa potenziale accordo con mafia
-Attivazione di nuovo Maxi processo contro tutte le mafie e la politica.
-Carceri speciali solo per criminalità organizzata di stampo mafioso senza l'opportunità per i detenuti di sapere quali altri mafiosi sono nello stesso carcere.
-Riforma dei vertici di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza introduzione di pene severissime per i funzionari di sicurezza pubblica coinvolti con criminalità organizzata di stampo mafioso e non.
-Riforma totale di Sismi e Sisde.
-Severi controlli antimafia per le banche e individuazione bancaria di conti, fondi, investimenti, cassette di sicurezza di persone colluse con mafia.
-Pene severissime e carcere duro per chi si lascia corrompere o in caso di concussione con esponenti della criminalità organizzata.
-Impossibilità giuridica di lavoro nel pubblico o, di lavoro privato nel settore pubblico, per i condannati per mafia, estendendo la misura ai parenti stretti (perchè non potevano non sapere)
-Blocco immediato e revisione dei cantieri per le grandi opere.
-Leggi speciali che vietino (almeno per 35 anni) la possibilità di grazie, indulti, condoni, scudi fiscali e non, immunità di vario tipo.
-Strade, teatri, stadi, piazze, dedicati a Falcone, Borsellino e altri martiri civili

Gabriele ., roma Commentatore certificato 24.10.09 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER QUELLI CHE HANNO BUA AL PANCINO.

Domani andrò votare Franceschini del Pd e non solo darò i due euro richiesti, ma dieci, così potranno comprarsi i persevativi per andare in culo a quel letamaio di Feltri & c.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 24.10.09 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi dispiace sinceramente che il presidente della regione della capitale d'italia vada con i trans e si faccia di coca. ma ne abbiamo uno decente? non sono contro i gay anzi, sono molto contenta di vendola e di vladimir luxuria che a differenza di marrazzo sono persone trasparenti chiare che non si nascondono. oltre al problema ricattabilità c'è anche il problema cocaina (se verrà dimostrato). non penso di essere l'unica a conoscere i danni devastanti della coca sulla mente umana. è una cosa di cui avete parlato ben poco sui giornali e su cui avrei voluto avere approfondimenti. non è "immorale" usare coca, è devastante per la mente e io preferirei se possibile non avere cocainomani in posti di alto potere e responsabilità. vorrei un parlamento pulito sia dai pregiudicati che dai cocainomani. ai militari fanno analisi del sangue periodiche, perchè non farle ai politici? chiedo troppo?

Morgana Fata Commentatore certificato 24.10.09 09:31| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Abbiamo perso un'occasione STORICA per sconfiggerla.

Uno di questi (credo Contorno) diceva di collaborare non perchè "pentito" ma perchè non credeva più nella "costituzione di cosa nostra".

Lo stato se l'è fatta sotto, ha trattato e così ha condannato i Siciliani a quella DITTATURA di stile ARGENTINO che è la mafia.
Non è nulla di diverso da questo.

***
E ora le BELLE NOTIZIE

con tutti sti vaffanculo Marrazzo ci ha preso in parola...
e
Vuoi vedere che a Mosca c'è il "letto del Berlusca"?...


Saluti

Alex Malpietro () Commentatore certificato 24.10.09 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Il discorso mi sembra abbastanza semplice attorno allo Gnomo del Disfare si è creato un gruppo di potere che non risente della crisi economica.
Categorie non soggette alla concorrenza nè sul piano industriale e tanto meno su quello dei servizi . Una rinuncia che non prevede il cambiamento degli attori politici in campo per quanto marci possono essere . Ciascuno nella propria nicchia si sente un padroncino .Tanti piccoli caporali che confluiscono nel mare dell' affarismo protetto .Non dobbiamo dimenticare che questi favori alle categore come, avvocati, farmacisti , notai,taxisti, imprenditori concessionari di appalti pubblici e chi più ne ha più ne metta . Sono i privilegiati del debito pubblico .Io,governo, non ti tasso, ma faccio debiti per coprire il crollo delle entrate fiscali . Il debito pubblico è vissuto come il male minore .Anzi considerato noioso come il dibattito sul buco dell'ozono . Si preferiscono le comodità dell'oggi .Il progetto ,il futuro è vissuto come un fastidio ,un impedimento alla dolce vita . Una miopia che porta inevitabilmente al declino del quale, al momento ,nessuna delle categorie privilegiate vuole prenderne coscienza.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 24.10.09 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2 EURO PER LE PRIMARIE PD?PIUTTOSTO MI GIOCO UNA SCHEDINA DEL SUPERENALOTTO.
SONO TUTTE E DUE TRUCCATE.MA ALMENO CON LA SCHEDINA HO LA SPERANZA CHE QUALCOSA POSSA FINALMENTE CAMBIARE.

tonino cassio (da melilli con furore) Commentatore certificato 24.10.09 09:24| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FUORI TEMA
anche se sembra fuori tema
anche se molti lo hanno gia fatto
anche se sembra una stupidata ....
STA USCENDO LA NUOVA VERSIONE DI UBUNTU 9.10
tra 5 giorni
abolimo una odiosa dittatura mediatica imposta dal alto dal super berlusKa
BILL GATES
CHI LO USA SA GIA COSA E'
CHI NON LO SAPESSE CI FACCI UN GIRO SU UBUNTU.IT
E LINUX... MA FACILE DA INSTALLARE E DA USARE
e gratis
non fa scherzi con programmi infetti
e sicuro rispetto a windows
lo puoi impostare sia server sia client
ha tutto gratis quello che windows ti fa pagare salato
puoi blindarlo in internet(cosa che windows non ti permette)
e l alternativa gratis al fatiscente traballante windows
OGGI CON LA GRAFICA E ANCORA PIU BELLO DI VISTA E DEL NUOVO WINDOWS7

stefano b., rovato Commentatore certificato 24.10.09 09:23| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Irap
La bufera si addensa e alle prime nuvole nere Gianni Letta fa marcia indietro, dice che la proposta non aveva tempi certi e B parlava di abolire l’IRAP solo per gli artigiani, ma il nervosismo è ampio e riguarda tutti i Ministri.
Troppi sono stati i tentativi, scoperti e non, di B di svuotare i poteri delle Regioni e portare ogni cosa sotto il suo comando (dalla Cassa del Mezzogiorno gestita da lui ai rientri fiscali dei capitali all’estero (5 mld?) gestiti da Gianni Letta ai poteri assoluti di ricostruzione nelle mani senza controllo del fido Bertolaso che calpesta leggi ambientali e piani regionali), troppi i tentativi di far bottino di voti azzerando le casse dello Stato, svuotando di poteri le Regioni, con tagli a un welfare sempre più debole ed enti locali sempre più impotenti.
Questi tentativi vanno avanti da troppo tempo perché non se ne veda lo scopo finale: uno Stato accentrato sotto un solo Padrone che tiene nelle sue mani ogni potere e ogni finanza.
Purtroppo né un Bossi malridotto né un Fini che ha sciolto il suo partito possono essere i cani guardia interni di una simile marcia assoluta, in grado di difendere il bene comune dallo strapotere di uno solo, sempre che a costoro del bene comune gliene importi qualcosa.
Oggi Tremonti chiede garanzie sui suoi poteri.
Vuole che B lo garantisca come Vice del Presidente del Governo. La Lega lo sostiene. La partita si gioca a due.
Il paese giace da una parte, dimenticato.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.10.09 09:23| 
 |
Rispondi al commento

\_/)cafe

on line-fly -fly-on-line Commentatore certificato 24.10.09 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mafia (anzi le mafie), è solo una manifestazione di un problema più generale che è il clientelismo: il fatto che la politica smette di essere al sevizio del bene comune e diventa un modo per convogliare denaro verso un gruppo di potere. Non c’è una differenza sostanziale tra il favore fatto dal politico della pianura padana che favorisce un’impresa amica e quello fatto da un politico siciliano ugualmente ad un’impresa da cui trae vantaggio. Il fatto che poi queste imprese (tanto quella del nord quanto quella del sud) siano in mano alla mafia, o alla ‘ndrangheta o alla camorra è sicuramente un’aggravante, ma il comportamento è lo stesso ed il male sta all’origine, proprio nel concepire la politica in questa maniera. Purtroppo ci sono anche molti cittadini che la concepiscono così e che si rivolgono ai politici per avere qualche vantaggio rispetto a chi non ha le stesse conoscenze. Anche chi va dal politico amico per ottenere qualcosa che gli spetti, per far valere un suo diritto sta alimentando questo sistema perché rivolgendosi a lui privatamente, per un suo problema, sta comunque cercando di scavalcare altri che ne avrebbero diritto come lui. Diverso ovviamente è se uno solleva un problema e cita il suo caso solo come esempio, ma, ovviamente, non è di questo che sto parlando.
Se non si cambia questa mentalità in cui la maggior parte delle persone cerca sempre di passare davanti agli altri cercando alleanze, sfruttando amicizie e conoscenze sarà impossibile spezzare questo circolo vizioso del politico disonesto che fa gli interessi di pochi e che va avanti appoggiato da questi pochi che però riescono a smuovere voti e consensi. Se poi la maggior parte dei politici che sono in parlamento sono arrivati in quella posizione grazie a questi meccanismi è ovvio che non solo non potranno mai combatterli, ma non avranno alcun interesse a farlo.

...continua


Al prossimo colloquio mi vesto da pagliaccio, non si sa mai potrei risultare simpatico al selezionatore...

Giuseppe G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.10.09 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ngiorno

on line-fly -fly-on-line Commentatore certificato 24.10.09 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori