Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il randello catodico-mafioso

New Twitter Gallery

Il randello catodico-mafioso - Marco Travaglio
(36:40)
passaparola_19-10-09.jpg

E' disponibile il nuovo DVD di Passaparola: "Gli sciacalli dell'informazione"

Guarda tutte le puntate di Passaparola - Diventa fan di Passaparola su Facebook - Scarica Mp3

Sommario della puntata:
Tutti col calzino turchese
L'intimidazione di stampo mafioso
Berlusconi corresponsabile di corruzione
Una sentenza civile del tutto normale

Testo:
Buongiorno a tutti. Il Fatto Quotidiano ha lanciato una campagna che è dedicata al simbolo, diciamo pure un simbolo che potrebbe essere considerato troppo leggero e invece nasconde dietro di sé, come vedremo, una questione molto grave e molto sostanziale, che è quella della difesa del diritto del giudice Mesiano a emettere una sentenza e, come il diritto del giudice Mesiano, il diritto di tutti i giudici a emettere sentenze. E’ un diritto e è un dovere, è il loro mestiere e hanno il diritto di farlo come si diceva ai tempi dei latini, padri del nostro diritto, sine spe ac metu, ossia senza speranza di ottenere qualcosa in cambio e senza paura di ricevere dei danni o delle rappresaglie, ovvero le loro sentenze debbono essere emesse secondo giustizia, secondo legge, secondo coscienza, senza nessuna aspettativa di premi o di punizioni, fermo restando che, se la sentenza contenesse degli errori, ci sarebbero sempre i numerosi gradi di giudizio che sono previsti nell’ordinamento italiano, che è il più garantista al mondo.

Tutti col calzino turchese

Abbiamo lanciato questa campagna, che è simboleggiata dal calzino: il calzino turchese, perché una serva sciocca, una precaria, che quindi va anche compresa, del gruppo Berlusconi, sotto la direzione di quel personaggio per descrivere il quale basta guardarlo in faccia, devo dire, Brachino, ha pensato bene di individuare, proprio in questo calzino, il simbolo della stranezza, della bizzarria, dell’originalità, della follia, della eccentricità del giudice Mesiano il quale, fuori dall’orario di lavoro, fa quello che fa un qualsiasi comune cittadino: se ne va dal barbiere, fuma, passeggia, si veste come cavolo gli pare, si prende il diritto di mettersi i calzini che vuole, di fumare quante sigarette vuole, di camminare dove vuole, di andare dal barbiere che vuole, di fare le facce che vuole e quindi il calzino è diventato un simbolo non solo della privacy: chi se ne frega della privacy, qui non c’è una violazione della privacy, qui c’è un avvertimento di stampo mafioso, poi lasciamo perdere le intenzioni, ma l’oggetto di cui stiamo parlando è un avvertimento di stampo mafioso e terroristico, che funziona esattamente come ai tempi degli anni 70, quando i terroristi rossi e quando le organizzazioni satellitari, da Lotta continua, potere operaio etc., facevano sapere ai nemici del popolo “ vi teniamo d’occhio, vi stiamo spiando, sappiamo dove abitate”, facevano anche spesso trovare sui loro giornali gli indirizzi per far sapere a certe persone che dovevano guardarsi. Siamo tornati allo stesso clima, ma non a opera di organizzazioni terroristiche o pararivoluzionarie, a opera della televisione del Presidente del Consiglio, ossia di colui che dovrebbe rappresentare - dico in teoria naturalmente, per la funzione che occupa - la legalità contro eventuali tentazioni che nascono dal basso di sovversione. Ecco, la sovversione da noi viene dal vertice delle istituzioni, cioè dalla presidenza del Consiglio e dalle sue numerose televisioni e così anche, magari, i più ingenui o i più paraculi, che non hanno mai voluto vedere in questi 15 anni che cosa è il conflitto di interessi e a che cosa serve, hanno occasione di farci una riflessione. Se Berlusconi si tiene le televisioni ha i suoi buoni motivi e, se si tiene le televisioni, le usa: perché le usa? Per queste operazioni. Dopo vedremo che non è la prima volta e non sarà neanche l’ultima. 
Il Fatto Quotidiano ha lanciato una campagna, che è quella di mandare messaggi o addirittura foto con il calzino turchese da parte di chiunque, cittadino comune ma anche magistrato - molti magistrati lo stanno già facendo, ieri l’ha fatto anche Franceschini, bontà sua gli abbiamo dato un’idea! Meno male che l’ha raccolta, altri non l’hanno neanche raccolta, ebbene - andare in giro con il calzino turchese, farsi fotografare, fotografarsi con il telefonino, mandare al nostro blog, che è antefatto.it, oppure ilfattoquotidiano.it e abbiamo ricevuto - stavo controllando proprio un attimo fa, prima di collegarmi - un bel po’ di messaggi: siamo tutti Raimondo Mesiano, anch’io ho il calzino turchese, molti magistrati da lunedì - cioè da oggi - andranno a lavoro con i calzini turchesi in segno di solidarietà verso il loro collega Raimondo Mesiano, lanciato da Canale Cinque per aver osato dare torto alla Fininvest. Facciamolo anche noi, lasciate un messaggio e mandateci le vostre foto con i calzini turchesi, c’è la possibilità di farlo sul blog antefatto.it, su Facebook, ma ci sono i riferimenti, su Twitter, anche qua ci sono i riferimenti, il trend topic è un cancelletto con scritto “ calzino turchese” e il flickr, ci sono anche qua le istruzioni: abbiamo una bella selezione di immagini già pubblicate e in un giorno, che era domenica, abbiamo ricevuto soltanto sul blog 337 messaggi e adesso controlleremo, chissà quante foto e chissà quante testimonianze anche sugli altri social networks.

L'intimidazione di stampo mafioso

Vi invito quindi, se volete.. non credo ci sia da sorridere, perché certo il calzino fa sorridere, ma è quello che rappresenta: l’individuazione e la mostrificazione di una persona solo perché è normale, tenete presente che siamo abituati, quando parliamo di Berlusconi, a pensare a altri magistrati. Il giudice Squillante e il giudice Vittorio Metta, quelli che prendevano i soldi di Berlusconi estero su estero, in Svizzera, dagli Avvocati di Berlusconi, e di Metta si è anche scoperto che prendeva quei soldi per vendersi le sentenze, forse il calzino turchese non ce l’avevano. Il giudice Squillante giocava a calcetto nel più esclusivo circolo sportivo di Roma insieme a Previti, il giudice Metta a un certo punto non ebbe più neanche bisogno di lavorare come magistrato, visti i soldi che gli pagavano gli Avvocati di Berlusconi prima per la sentenza dell'IMI-SIR, per conto di Rovelli e poi per la sentenza Mondadori, per cui lasciò la magistratura e andò a lavorare come Avvocato nello studio Previti. Quando li pedinarono - pedinamenti legali, perché li fecero i magistrati - beh, sicuramente non li vedevano comportarsi come persone normali: sapete che cosa faceva Squillante? Si appartava dietro gli angoli, dentro le macchine con colleghi amici, con Avvocati corruttori, parlava piano per non essere pedinato, perché? Perché avendo la coscienza sporca lo sapeva che prima o poi l’avrebbero beccato e, quando trovò una microspia nel bar davanti al Tribunale- ora se c’è un posto pieno di microspie sono proprio i bar intorno ai tribunali: perché? Perché ci vanno gli imputati, ci vanno i detenuti magari dopo l’interrogatorio o cose del genere - beh, l’ultima cosa che ti viene in mente, se sei una persona perbene, è che la microspia sia lì per te, se sei il capo dei G.I.P. di Roma e invece lui aveva la coscienza talmente sporca che, appena vide la microspia, capì che era per lui. E’ difficile che lo trovino a gironzolare solitario dal barbiere o cose del genere, infatti trovarono, proprio pedinandolo, le prove dei suoi rapporti con i corruttori: Mesiano non andava in Svizzera a aprire conti o a movimentare danaro estero su estero, Squillante sì. Forse è proprio questa la bizzarria del giudice Raimondo Mesiano: “ una vita da Mesiano”, diceva ieri sera Bertolino nel suo programma su RAI Tre. La bizzarria di Mesiano è quella di essere una persona normale, onesta, un funzionario dello Stato che guadagna quello che guadagna, che fa una vita normale, non è un corrotto: se l’avessero beccato a scambiarsi le buste dei soldi, come era accaduto tra Previti e Squillante, dubito che le reti Mediaset l’avrebbero mandato in onda, anche perché probabilmente a dare i soldi al giudice sarebbe stato o il Presidente del Consiglio o uno dei suoi amici, viste le abitudini che avevano i suoi Avvocati qualche anno fa! Hanno trovato un giudice normale e quindi è sembrato loro subito anormale, perché loro erano abituati a considerare normali i giudici che avevano a libro paga. Ora però la cosa è molto seria, perché si dirà “ beh, ma quello gli ha staccato un risarcimento di 750 milioni di Euro a Berlusconi!”: primo errore, avete sentito l’altra sera il vicedirettore de Il Giornale Sallusti, che diceva che il giudice Mesiano, mentre indagava su Berlusconi, andava a cena con gli amici e parlava male di Berlusconi; Mesiano non indagava un bel niente, Mesiano aveva sul tavolo la sentenza della Cassazione sul Lodo Mondadori: se trovo il riferimento ve lo leggo, perché è abbastanza interessante. Nella sentenza Mondadori - parliamo della sentenza definitiva che ha condannato gli Avvocati Previti, Pacifico e Acampora, Avvocati Fininvest, per aver corrotto il giudice Metta e ha condannato il giudice Metta per essersi fatto corrompere dagli Avvocati della Fininvest, in cambio della sentenza che toglieva la Mondadori a De Benedetti e la dava a Berlusconi, ebbene che cosa dice questa sentenza? Eccola qua - arriva a una conclusione, che è quella che la sentenza Mondadori, quella che ribaltava il Lodo, fu comprata e conseguentemente scrive “ la parte civile Cir avrà diritto alla rifusione dei danni morali e patrimoniali”, per il fatto che gli hanno fregato l’azienda e che, per 20 anni, Berlusconi ha intascato gli utili al posto di De Benedetti. Immaginate le dimensioni del gruppo Mondadori, 20 anni di lucro cessante, di mancate chance imprenditoriali, oltre al valore di un’azienda che è stata spostata da un gruppo all’altro con una sentenza venduta, comprata. Dicono, dunque, i giudici penali della Cassazione che “ ci sarebbe anche stato il diritto una provvisionale subito”, cioè a un anticipo del risarcimento, ma i legali di De Benedetti non ne avevano fatto richiesta, preferendo demandare alla separata causa civile. Dicono dunque i giudici penali, sentenza definitiva confermata dalla Cassazione, che  spetterà al giudice civile stabilire e liquidare “tanto il danno emergente quanto il lucro cessante, sotto una molteplicità di profili relativi non solo ai costi effettivi di cessione della Mondadori, ma anche ai riflessi della vicenda sul mercato dei titoli azionari”. Questo diceva la sentenza penale definitiva, ossia diceva al giudice civile guarda che tu non puoi decidere a capocchia se dare o meno il risarcimento a De Benedetti, ossia se condannare o meno Fininvest - non Berlusconi, Fininvest, di cui Berlusconi era all’epoca il legale rappresentante - a risarcire De Benedetti per avergli fregato l’azienda, tu lo devi condannare, devi condannare la Fininvest a risarcire la Cir, non puoi discutere sul se vada condannata la Fininvest, te lo dico io, giudice penale, devi condannare la Fininvest e risarcire la Cir. Che cosa sta nella tua discrezionalità? Fissare il quantum, cioè fissare la cifra del danno: mancata chance, lucro cessante, ma anche i riflessi sul mercato dei titoli, la Cir che perde uno dei suoi pezzi pregati che vola verso Berlusconi, è ovvio che ha dei danni in borsa e poi tutti i mancati introiti per quasi 20 anni, dal 1990 al 2009 e anche per gli anni futuri naturalmente, perché non è che la Mondadori ritorni indietro. In più c’è anche il danno morale, questo il giudice Mesiano non l’ha ancora fissato: l’ha lasciato a un’altra parte di causa, ma questo dicevano i giudici penali a Mesiano, “ tu non puoi discutere se dare o meno il risarcimento e condannare la Fininvest a pagarlo, il risarcimento te lo diciamo noi, Cassazione, che lo devi infliggere alla Fininvest, stabilirai tu quanto vale quel risarcimento” e infatti Mesiano ha fatto l’unica cosa che poteva fare e ha condannato la Fininvest a risarcire De Benedetti. Come ha fatto? Intanto ha spiegato che Berlusconi c’entrava, anche se l’ha fatto ad abundantiam, l’ha fatto semplicemente affinché fosse chiaro che Berlusconi non viveva sulla luna, ma era il rappresentante legale della Fininvest, quando gli Avvocati di quest’ultima corrompevano il giudice che, con una sentenza compravenduta, cedeva la Mondadori alla Fininvest.

Berlusconi corresponsabile di corruzione

E allora dice, in 140 pagine di motivazione, “ Silvio Berlusconi era, all’epoca dei fatti, il Presidente del Consiglio di amministrazione Fininvest e tale rimase fino al 94, quando entrò in politica. Tanto premesso, è da affermare la sussistenza della responsabilità civile della società di capitali (Fininvest) per il fatto, anche penalmente illecito, del legale rappresentante o dell’amministratore della stessa società, quando detto fatto è compiuto nel compimento di un’attività gestoria”, quindi intanto c’è la posizione di Berlusconi ai vertici della piramide Fininvest ai tempi in cui la Fininvest, con i suoi Avvocati e con i suoi soldi, corruppe o fece corrompere il giudice Metta per prendersi la Mondadori. Ma non c’è solo la posizione di Berlusconi, non è vero che c’è scritto che non poteva non sapere delle tangenti che i suoi Avvocati pagavano al giudice, c’è ben di più: ricorda, il giudice, citando la sentenza definitiva della Corte di Cassazione sul Lodo Mondadori, che Berlusconi non era stato assolto nel processo per la sentenza Metta sul Lodo Mondadori, era stato prescritto.  Era stato prescritto perché gli avevano concesso le attenuanti generiche e perché gli avevano concesso di degradare il suo reato da corruzione giudiziaria, punita più severamente, a corruzione semplice, punita meno duramente. Mentre gli altri, ossia gli Avvocati corruttori e il giudice corrotto, rispondevano di corruzione giudiziaria: quella corruzione giudiziaria che, anche con le attenuanti generiche, si prescrive soltanto dopo 15 anni. Ecco perché hanno fatto in tempo a condannarli tutti, tranne Berlusconi, perché Berlusconi rispondeva di un reato “ meno grave”, corruzione semplice e in più gli hanno pure regalato le attenuanti generiche. Ma Berlusconi, anziché rinunciare alla prescrizione, propose il ricorso in Cassazione, chiedendo alla Cassazione di togliergli la prescrizione e di dargli l’assoluzione e la Cassazione rigettò la sua richiesta, scrive Mesiano “ Berlusconi propose il ricorso per Cassazione chiedendo il proscioglimento con formula piena di merito, ricorso che venne rigettato dalla Corte di Cassazione. Orbene - aggiunge Mesiano, bizzarro questo Mesiano, eh! Ricordate il calzino! - nei confronti di Berlusconi è stata pronunciata sentenza irrevocabile, che ha dichiarato il reato estinto per prescrizione”, cioè non assoluzione. “Il giudice”, ricorda sempre Mesiano, “ una volta rilevata la sussistenza di una causa estintiva del reato - la prescrizione estingue il reato - non può compiere alcun ulteriore accertamento probatorio sulla responsabilità dell’imputato, ma deve senz’altro dichiarare la causa estintiva del reato, a meno che dagli atti già emerga la prova evidente che il fatto non sussiste o che l’imputato non l’ha commesso”, ossia se è evidente nel processo che la persona, anche se il reato è prescritto, non l’ha commesso oppure il reato non c’era proprio, allora deve assolverla la persona, non lo deve prescrivere; se invece non è evidente che la persona è innocente, allora le dà la prescrizione, scrive Mesiano, “ a meno che dagli atti già emerga la prova evidente che il fatto non sussiste o l’imputato non l’ha commesso: in tal  caso il giudice è tenuto a pronunciare il proscioglimento nel merito. Pertanto, se Berlusconi non è stato prosciolto nel merito della Corte, è perché non vi era l’evidenza dell’innocenza dell’imputato”: perfetto, anche se porta il calzino turchese diciamo che Mesiano conosce bene il diritto. 
Il fatto che poi gli abbiano dato le attenuanti generiche è un’altra prova che Berlusconi per il Lodo Mondadori non era innocente: sapete che le attenuanti generiche sono dei benefit che si danno perché si è scoperto che c’era qualche motivo che attenua la gravità del reato, ma l’attenuante è tipica del colpevole, ossia di uno che il reato l’ha commesso, altrimenti, se sei innocente, che cosa attenui? Non c’è niente da attenuare e quindi è evidente che le attenuanti si danno a uno che si prevede colpevole, giusto? 
Trattasi di pronuncia che, ovviamente, preclude l’assoggettamento del Berlusconi medesimo al giudizio di responsabilità penale, la responsabilità penale non c’è, perché ti hanno dato le attenuanti e la prescrizione, è a sanzione, non puoi sanzionarlo uno prescritto, l’ha fatta franca, no? Ma trattandosi di sentenza non emessa a seguito di giudizio di merito, ma solo a seguito di applicazione di causa estintiva di reato, cioè di prescrizione, essa non preclude in alcun modo che, nella presente sede civile, quella dove si deve stabilire il quantum del risarcimento, venga ritenuto incidenter tantum, ossia solo incidentalmente, che il Berlusconi ha commesso il fatto ai soli fini civilistici e risarcitori, di cui qui si discute, questo è il passaggio. Qui, dovendo stabilire il risarcimento, vi dico - scrive Mesiano - che  dagli atti che ho esaminato ai fini del risarcimento- non della responsabilità penale, dove l’ha già fatta franca per le generiche e la prescrizione - ai fini della giustizia civile del risarcimento Berlusconi il fatto l’ha commesso, altroché: non solo perché era il legale rappresentante di una società che corrompeva giudici tramite i suoi Avvocati, ma anche perché ci sono degli elementi tali che, in sede civile - non penale, eh! In penale ci vogliono altri tipi di prova e, soprattutto, ci sono altri tempi: sapete che nel civile la prescrizione è molto più lunga e è disegnata anche in maniera diversa - dovendo dare un risarcimento e non la galera, alcuni elementi che magari nel penale non sono sufficienti nel civile sono tranchant e lui li ricorda, utilizzando gli atti del processo penale. Dice “ i conti All-Iberian e Ferrido - conti della Fininvest in Svizzera - erano accesi su banche Svizzere e ne era beneficiaria economica la Fininvest: non è quindi assolutamente pensabile che un bonifico dell’importo di 2 milioni e 732.000 Dollari (3 miliardi di lire dell’epoca, siamo nel 91, immaginate quanti erano 3 miliardi di lire quasi venti anni fa) potesse essere deciso un bonifico così enorme e effettuato senza che il legale rappresentante, che era anche l’amministratore della Fininvest, cioè Berlusconi, lo sapesse e lo accettasse. Non è che non poteva non sapere, è evidente che sapeva e del resto a chi andarono quei 3 miliardi di lire del 91? Andarono a Previti, che poi gli fece fare un po’ di giri e, alla fine, ne prese un pezzo e lo diede all’Avvocato Pacifico, che lo portò in contanti in Italia e li diede al giudice Metta, che aveva appena scritto la sentenza, che poi non aveva scritto, perché abbiamo sentito raccontare dal giudice Carfì a Annozero che la sentenza Metta non l’ha scritta lui, l’ha scritta qualche furbetto sotto dettatura degli Avvocati della Fininvest, tant’è che fu depositata troppo presto e, se Metta l’avesse scritta lui, avrebbe dovuta scriverla in una sola notte, erano 160 pagine scritte a mano, una cosa che neanche Onoré De Balzac è mai riuscito a fare! 
Quindi - dice Mesiano, quello bizzarro, quello del calzino - “ abbiamo i seguenti fatti noti: la provenienza della somma di quei 2 milioni e 700.000 Dollari bonificati in vista delle già dimostrate finalità corruttive a Previti dai conti All-Iberian e Ferrido, accertatamente appartenenti a Fininvest. Da tali fatti è d’obbligo inferire - ossia dedurre - l’affermazione del fatto ignoto, cioè la consapevolezza e l’accettazione dell’inoltro a Previti della provvista corruttiva da parte di Silvio Berlusconi e ciò sulla base di un criterio di normalità”, è normale che sia così! Berlusconi è il Presidente e l’amministratore della sua società, la sua società bonifica una somma enorme in Svizzera al suo Avvocato, è normale che quello significhi che Berlusconi ha girato 3 miliardi al suo Avvocato, soprattutto se il suo Avvocato prende quei soldi e ne gira una parte a un giudice: ma potrà mai, l’Avvocato di Berlusconi, tradire la fiducia di Berlusconi e usare i soldi che gentilmente gli ha mandato in Svizzera - non in Italia, in Svizzera! - Berlusconi per corrompere un giudice senza dirlo a Berlusconi di che cosa se ne fa di quei soldi?! Se Berlusconi fosse contrario alla corruzione - ovviamente faccio un’ipotesi irreale - il suo Avvocato non glielo direbbe? Facciamo finta che non glielo abbia detto, ma quando poi salta fuori, grazie alle dichiarazioni dell’Ariosto e alle indagini della Boccassini, che Previti con i soldi di Berlusconi ci comprava i giudici per fargli avere la Mondadori a cui non aveva diritto, Berlusconi avrebbe dovuto menarlo Previti, avrebbe dovuto denunciarlo, avrebbe dovuto trascinarlo in galera lui, avrebbe dovuto radiarlo, licenziarlo, levargli il saluto, maledirlo pubblicamente, dicendo “ quello ha speso il mio nome e i miei soldi per fare delle cose che io mai..” e invece l’hanno coperto! L’hanno portato in Parlamento, non in galera! Hanno cercato in tutti i modi di salvarlo dalla galera e, alla fine, glielo ha salvato pure il centrosinistra con l’indulto dagli arresti domiciliari! Quindi è assolutamente evidente che a Berlusconi stava bene così, perché se non gli fosse stato bene così l’avrebbe scaricato almeno dopo, quando le cose si sono sapute. Conseguentemente vedete che non è il teorema del non poteva non sapere: in sede civile c’è il criterio di normalità, i fatti vanno tutti nella stessa direzione e, dato che non dobbiamo mandare in galera di nessuno perché stiamo parlando di un risarcimento obbligato, il giudice spiega per quale motivo non solo la Fininvest, ma Berlusconi c’entra in questa storia, anche se la sua sentenza condanna la Fininvest a risarcire, non la persona di Berlusconi. Vale a dire, il criterio di normalità, “ rientra assolutamente nell’ordinario svolgersi degli accadimenti umani che un bonifico di quell’entità poteva essere inoltrato solo sulla base della preventiva accettazione da parte di chi, nella compagine sociale da cui proveniva la somma destinata alla condotta corruttiva, ricopriva un’incontrastata posizione verticale (Berlusconi). Del resto, la prova per presunzioni nel processo civile ha la stessa dignità della prova diretta: ciò è stato recentemente ribadito dalle sezioni unite della Cassazione” (la prova presuntiva). E’ ovvio, non devi mandarlo in galera e conseguentemente non ti puoi neanche fidare delle coincidenze in sede civile: le coincidenze, se sono troppe, non sono più coincidenze, sono prove, lo diceva già Sherlock Holmes.
“Sarebbe assolutamente fuori dall’ordine naturale degli accadimenti umani che il bonifico di 3 miliardi di lire sia disposto e eseguito per finalità corruttive, senza che il Dominus della società, dai cui conti il bonifico proviene, ne sia a conoscenza e lo accetti. Pertanto è da ritenere incidenter tantum e ai soli fini civilistici del presente giudizio che Berlusconi sia corresponsabile nella vicenda corruttiva per cui si procede: corresponsabilità che, come logica conseguenza comporta, per il principio della responsabilità civile delle società di capitali per il fatto illecito del loro legale rappresentante o amministratore commesso nell’attività gestoria, la responsabilità della stessa Fininvest”. Quindi la Fininvest è responsabile e Berlusconi è responsabile.  “ Deve essere quindi in primo luogo affermata la responsabilità della società convenuta - cioè denunciata - dalla Cir per la condotta posta in essere nella sua già vista qualità dall’Onorevole Silvio Berlusconi”, conseguentemente la Fininvest è responsabile perché queste cose le ha fatte Berlusconi e perché queste cose le ha fatte con i soldi, i conti e gli Avvocati della Fininvest. De Benedetti deve essere risarcito per il danno subito da perdita di chance, vale a dire: posto che nessuno sa come avrebbe deciso una corte incorrotta, un giudice che non fosse stato Metta e che non avesse preso i soldi per fare quella sentenza, nessuno sa come sarebbe finito: magari il Lodo sarebbe stato ugualmente annullato, ma certamente il rischio era maggiore, se non corrompi il giudice rischi, se il giudice lo corrompi non rischi, perché? Perché quello fa la sentenza che gli hai chiesto e infatti certamente è vero che la corruzione del giudice Metta privò la Cir della chance di ottenere da quella Corte una decisione favorevole. 

Una sentenza civile del tutto normale

E poi, a un certo punto - ma lo troverete, l’abbiamo pubblicato sul nostro sito, antefatto.it- c’è il calcolo con il quale Mesiano arriva a quantificare il danno in 750 milioni di Euro. A quel punto gli hanno detto che praticamente lui è un tipo originale, perché? Perché ha deciso tutto questo risarcimento così complicato da solo, l’hanno detto anche in televisione, dicendo “ quel giudice che tutto da solo ha voluto condannare..”: il giudice tutto da solo si chiama giudice monocratico, la legge nel processo civile prevede che la causa di primo grado nel processo civile venga condotta da un giudice monocratico, quindi tutto da solo. Non è una fissazione di Mesiano, quella di trovarsi tutto da solo, non è che potesse chiamare anche degli altri a fare la sentenza per essere in tanti: no, il giudice monocratico è tutto da solo sempre, non soltanto Mesiano e non soltanto Mesiano nella causa Mondadori. 
Poi ci hanno detto “ ma è possibile? Li ha condannati a pagare una somma solo in primo grado immediatamente esecutiva e quelli devono già pagare subito? Aspettiamo che diventi definitiva”, ma guardate che è la legge che prevede che il risarcimento di primo grado sia immediatamente esecutivo: a me è capitato di perdere un paio di cause civile, tra l’altro una con Previti, sommamente spiacevole, e glieli ho dovuti pagare subito i soldi, io ci ho smenato 40 milioni e avrei continuato a pagarne fino a 80, se in appello non mi avessero dimezzato la somma: perché? Perché si paga subito nel processo civile, il processo civile dura a lungo, ma quando finisce il primo grado paghi subito: se poi appelli e ti danno ragione, quell’altro te li restituisce, ma è questo che prevede la legge. Adesso vorrebbero cambiarla soltanto perché tocca a Berlusconi, una volta tanto, restituire il maltolto! Poi hanno detto “ eh, ma gli ha dato tutti questi soldi di risarcimento, quando Berlusconi aveva già restituito un pezzo della Mondadori a De Benedetti nella transazione propiziata da Andreotti e condotta da Ciarrapico”: lo so benissimo, è come uno che ha rubato un’intera automobile e poi, bontà sua, restituisce il volante al derubato e dopodiché il derubato gli dice “ io voglio anche il resto dell’automobile” e lui ti dice “ ma no, accontentati, ti ho già restituito il volante” e se la prende con il giudice, perché dice che invece no, devi restituirgli la macchina, oppure, se la macchina l’hai già distrutta o l’hai già cambiata, devi restituire l’equivalente magari indicizzato. Alla fine hanno detto che il giudice Mesiano era un comunista, perché aveva espresso dei giudizi a cena: ora, a parte che ognuno a cena può esprimere i giudizi che vuole senza minimamente ledere la sua imparzialità, noi siamo in un Paese dove o si è di centrodestra o si è di centrosinistra sostanzialmente, poi c’è qualcuno che non sta né da una parte né dall’altra, ma insomma al momento di votare, se uno va a votare, sceglie o il centrosinistra o il centrodestra. Ora ci sono magistrati di centrodestra, molti lavorano anche come consulenti o funzionari di questo governo, molti stanno in Parlamento con il centrodestra e poi ci sono magistrati di centrosinistra: il fatto che un magistrato abbia delle idee politiche o di centrodestra o di centrosinistra non vuole dire che, quando giudica un imputato, condannerà un innocente soltanto perché non ha le sue idee, perché questo presuppone una mente malata. Per fortuna nel mondo normale ognuno ha le sue idee e poi, quando deve fare una sentenza o concedere una licenza edilizia o dare un finanziamento, oppure fare una multa, non è che va a vedere se la persona la pensa come lui o meno, fa quello che è giusto indipendentemente da chi gli capita davanti. Dopodiché, se la Fininvest aveva le prove che questo Mesiano era così prevenuto, c’è l’istituto della ricusazione: puoi ricusare i giudici che non ritieni imparziali e poi si vede se è vero o non è vero, non è che lo dici dopo e, in ogni caso, trovate così strano che un giudice sia contento se Berlusconi perde le elezioni e se Prodi le vince? Guardate che non sarebbe così fondato questo discorso, se lo facessimo in Francia, in Germania o negli Stati Uniti, però in un Paese dove da una parte Prodi, con tutti i suoi difetti, ha sempre rispettato la magistratura, pubblicamente ha sempre detto di avere fiducia nella magistratura e dall’altra parte un signore che, da quando è in politica, non fa altro che massacrarla e insultarla e è riuscito addirittura a dire che tutti i magistrati, vivi e morti, sono antropologicamente diversi dal resto della razza umana e che, se fai quel mestiere lì, il mestiere di Falcone e Borsellino, vuole dire che hai delle turbe psichiche e che poi dice anche che Vittorio Mangano era un eroe, ma vi sembra così eccentrico che ci siano dei magistrati che sono felici, quando questo signore perde le elezioni? Ammesso e non concesso che questo Mesiano abbia detto in una cena che era felice che Berlusconi perdesse le elezioni. Dopodiché, quando gli hanno portato la causa Mondadori, non è che abbia condannato la Fininvest perché era di sinistra o perché ce l’aveva con Berlusconi, ha condannato la Fininvest perché glielo aveva già detto la Cassazione che lo doveva fare e ha condannato la Fininvest perché ci sono le prove che quest’ultima si è comprata una sentenza, si è comprata un giudice per rubare una società a un concorrente. Neanche il giudice più di ultradestra avrebbe potuto passare sopra a una cosa del genere, sempre che naturalmente non se lo fossero comprato! Passate parola, alla prossima settimana.

19 Ott 2009, 13:55 | Scrivi | Commenti (878) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

Buongiorno a tutti,vorrei proporre insieme a voi uno spunto di riflessione sul caso Mondadori :
la Fininvest corruppe un Giudice e soffiò la Mondadori alla Cir di De Benedetti causandole un danno economico e di immagine anche sui mercati azionari elevatissimo .
Il gruppo di De Benedetti si sara' trovato sicuramente in difficolta' economiche a causa di questa situazione .
L' Azienda OLIVETTI di Ivrea http://it.wikipedia.org/wiki/Olivetti in quel momento e' guidata proprio da De Benedetti che improvvisamente l'abbandona al suo destino costringendola ad avviarsi sul percorso del fallimento .
La Olivetti ( insieme alla Fiat ) rappresantano le industrie di riferimento per la quasi totalita' dell' indotto della Provincia di Torino e della zona del Canavese in particolare : il tracollo della Olivetti causo' la perdita di migliaia di posti di lavoro anche tra le Aziende medie e piccole dell' indotto e molte dovettero chiudere i battenti .
Da circa 15 anni a questa parte il Canavese e tutta la provincia di Torino sono in grandissima recessione economica che le ha trasformate in zone economicamente depresse con prospettive per il futuro decisamente nere .
Ora quello che vorrei riflettere insieme a voi e' : se la Fininvest con il suo comportamento criminale ha costretto De Benedetti ad una mancanza di liquidita' che lo costretto ad abbandonare Olivetti causandone il tracollo , noi abitanti del Canavese che abbiamo subito quesi danni economici avremmo la possibilita' di citare la Fininvest per " 10 anni di lucro cessante e di mancate chance imprenditoriali " ??
Qual'è la Vs. opinione in proposito ?
Manuel Ceretti

Manuel Ceretti 29.10.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe io sono con te sono di palermo se ti serve aiuto qui basta parlare ciao a tutti gli iscritti

paride m., palermo Commentatore certificato 25.10.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento

IL MONDO E' DEI FURBI! E' SEMPRE STATO COSI' E SARA' SEMPRE COSI', NON CAMBIERA' MAI NIENTE! ANCORA PENSIAMO DI CAMBIARE LE COSE? PURTROPPO.....NON CE LO PERMETTERANNO MAI. PURTROPPO ANDRA' SEMPRE PEGGIO.....I CINESI PERESEMPIO, CI STANNO FACENDO IL CULO RAGAZZI! LORO SONO I FURBI DI ADESSO E NOI GLI STIAMO SPIANANDO LA STRADA.....BERLUSCONI IN CONFRONTO E' INSIGNIFICANTE! QUESTI CI MANDANO X STRACCI!......NESSUNO FA NIENTE E IO TAGLIO LA CORDA, TRA POCO TEMPO LASCIO L'ITALIA....O QUELLO CHE NE RIMANE! IN BOCCA AL LUPO!

fabrizio corona (fabrixius), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.09 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Non è che i filtri, in quanto notoriamente non intelligenti, sono più intelligenti di chi li adotta e non sa usarli?

By Gian Franco Dominijanni


ASCOLTATE L'ULTIMO SINGOLO DI FRANCO BATTIATO IN ANTEPRIMA SUL SITO DI REPUBBLICA CON CHIARISSIME ALLUSIONI ALLA NOSTRA REALTA' CORRENTE E STRETTAMENTE CONNESSO A QUELLO DI CUI STIAMO DISCUTENDO.......MERAVIGLIOSO E DA NON PERDERE !!!!! CIAO A TUTTI, ANDREA ----DIFFONDETELO !!!! http://xl.repubblica.it/dettaglio/79118

ANDREA MALLUS - FIRENZE 23.10.09 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

intercettazione audio fra Berlusconi e Patrizia D'Addario

http://www.youtube.com/watch?v=BoRXrbSHSOw

John B., Acquaviva P. Commentatore certificato 23.10.09 04:05| 
 |
Rispondi al commento

Grazie marco,cè bisogno di gente cm te!

alex b., oleggio Commentatore certificato 22.10.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento

La costiera amalfitana, i limoni, il mare verde, un paradiso specie da quelle finestre affacciate sul golfo. Tre piani di roba con terreno e agrumeti, eccola lì Villa Santoro, nuova acquisizione del tribuno di Annozero, tenuta da 950mila euro, quasi per intero pagati con assegni circolari. Abitazione con annesso terreno «disposta su tre livelli, composta da quattro vani al piano terra, da tre vani con cucina bagno ingresso ripostiglio e terrazzo al primo piano» si legge nel rogito, e altro spazio da utilizzare e ristrutturare al piano superiore.

Don Michele da Salerno, gran fustigatore di condoni e scudi fiscali, fa shopping immobiliare in vista della prossima estate e le pratiche burocratiche, per il vip di origini salernitane, viaggiano come Eurostar. La casa comprata il 26 giugno scorso ad Amalfi, frazione Lone, proprio in copp ’o mare, aveva un difettuccio ma è stato tutto risolto per Sant’Oro, e in tempi record, talmente record da far imbufalire parecchia gente in attesa da anni per le stesse questioni di permessi. Nell’atto di vendita firmato dal notaio Andrea Pansa se ne parla dopo qualche pagina, laddove si precisa che il fabbricato presenta un successivo ampliamento «realizzato in assenza del dovuto titolo». In parole semplici: abusivamente.
LADRIIIIIIIIIIIIIIII

franco franco 22.10.09 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Il Nano si affretta, avendo poco tempo rimasto, ad andare a vedere il Suo Amico Putin ma ci avverte da tempo che i comunisti sono il motivo di tutti i suoi mali..Se fosse vero che parleranno di gas allora perche farlo in segreto se è per il bene del paese? Uranio forse...?Perche si sa di tutte le altre tappe e questa dovrebbe essere stata una visita personale e segreta?
Povera Italia!

Fuori tema il video qui sotto.

potrebbe piacere
http://www.youtube.com/watch?v=V3POvKEaPlU

John B., Acquaviva P. Commentatore certificato 21.10.09 23:50| 
 |
Rispondi al commento

finitela di parlare male di silvio...fate solo il suo gioco..se nn capite cosa dico guardate il video su youtube di rhonda byrne "the secret"..non fate conferenze contro il male ma conferenze a favore del bene...lui disse "non importa che parliate bene o male di me ,e' importante che ne parliate.....spero che antonio di piertro abbia il tempo e la fortuna di capire qsto messaggio..fateglielo arrivare e fateglielo vedere...la scienza quantistica puo' solo fare la differenza..ciao

marco privitera 21.10.09 22:51| 
 |
Rispondi al commento

E' una cosa sconcertante che un giudice venga pedinato e per giunta da un programma televisivo, e screditato con i loro commenti ironici sul suo comportamento e sul suo abbigliamento (i famosi calzini), solo perché ha giustamente condannato Fininvest a risarcire la Cir, condanna tra l'altro emessa in sede penale, Mesiano quindi era solo chiamato a quantificare il risarcimento.
Quelli di canale 5 prima di pedinare qualcuno dovrebbero informarsi meglio.

Orazio Russello, Gela Commentatore certificato 21.10.09 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno sig. Grillo,

sento il bisogno di esprimerle i mie sentimenti dopo aver letto i libri “La Casta” e “La Deriva” degli autori Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo. La prima sensazione, dopo aver letto le prime pagine, è stata quella di provare un’immensa vergogna di essere un cittadino Italiano. Successivamente sono stato assalito da numerosissimi dubbi:
1. sarà vero quello che è stato pubblicato?
2. se fosse vero allora perché non si applicano le leggi?
3. se fosse vero, e le leggi non sono idonee, perché non si cambiano le leggi?
4. se fossero state pubblicate menzogne perche non vengono smentite pubblicamente?

Sig. Grillo Le chiedo cosa posso fare io, un comune cittadino, dopo aver letto questi libri?
• Non andare più a votare?
• Mettermi in politica e stare alle non regole attuali?
• Fare finta di niente e tirare a campare? (detto napoletano: pienz’a campà)
• Guardare gli spettacoli televisivi lasciandomi ipnotizzare dai vari programmi trasmessi ed avere una visione distorta della realtà?
• Non leggere più libri del genere? (tanto non succede niente nell’averli pubblicati e nell’averli letti)

Non so cosa chiederle ne domandarle, sento solo il desiderio, come tanti cittadini Italiani, di voler vivere in una Nazione in cui tutti possano usufruire degli stessi diritti. Ultimamente ho sentito il problema dei “cervelli in fuga” non vorrei che a breve ci sarà la fuga dei cittadini Italiani che riescono a trovare altrove quello che non riescono ad avere in Italia.

Cordiali Saluti Portici 21.10.2009 domenico avolio

domenico avolio 21.10.09 15:50| 
 |
Rispondi al commento

x Paolo, Cicerone
vai affaculo tu,pd e pdl siete in tre a non capire un cazzo.
W IDV.

adriano p 21.10.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo un caso di "malagiustizia".
Coniugi vittime di una "associazione a delinquere di stampo professionale finalizzata alla truffa".

Dopo aver fatto tante denunce/querele alle autorità, invece di essere difesi e tutelati dalla LEGGE, si sono visti mettere agli "arresti domiciliari" con accuse, che anche se fossero vere e questo è da stabilire, le misure cautelari sono "ferocemente" crudeli.

Addirittura viene impedito alla moglie malata di cancro di curarsi.

Per chi vuole approfondire:

www.nandobattistini.altervista.org

Articoli di giornali:

*La Nazione -2 marzo 2006- Non mi muovo se non avrò giustizia.

*Il Tirreno - 2 marzo 2006 - "giustizia" e si chiude nel bar -sottotitolo-Lettera a Ciampi, poi lo sciopero della fame: un mese di proteste.

*Il Tirreno-12 sett.2009- Bar Battistini,ex soci ai domiciliari-sottotitolo - Arrestati per stolking, dopo aver chiuso per sette volte con lucchetto e catene il bar Battistini, in via Eugenio Chiesa in pieno centro di Massa.

*Forum: e adesso ammazzateci tutti - lettere di denuncia di "xtrupi".

Persone che sono coinvolte nella truffa ai coniugi:

* ex ufficiale dei carabinieri Calzetta:  Il Tirreno -14 agosto 2008 - False cremazioni e cadaveri accatastati, 13 persone arrestate a Massa.

*Comm. Montefinale, CTU nella causa di opposizione alla "delibera esclusione socio":  Il  Tirreno -  2008.03.08 -  di G. Baccicalupi - Intrigo internazionale .

*Plenum del Csm del 16 maggio 2001, sulla nomina a Procuratore Generale del Repubblica, sono molto illuminanti, le argomentazioni dei Relatori: Dott. Viazzi e Dott. Natoli, in proposito al Tribunale di Massa e alla sua funzionalità.

piero T., Pavia Commentatore certificato 21.10.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento

La Magistratura in Italia, salvo rare eccezioni, si distingue da decenni per un orientamento politico spiccatamente di destra. Prova ne sono le molte detenzioni di persone di sinistra che nn hanno commesso reati gravi, ma solo ideologici o di opinione, e i molti anarchici detenuti senza prove o senza reato. E nelle carceri nn esiste un solo borghese benestante che stia scontando la sua pena, sebbene le statistiche dicano che tra quelli avvengono i reati peggiori. Lì troviamo solo poveracci non in grado di allestire una difesa che li tenga fuori dalle mura circondariali. A destra invece, la Magistratura s'è sempre dimostrata più generosa. Casi come Delle Chiaie, Braggion, Aldovrandi, Concutelli, o gli assassini del Circeo, tutti omicidi provati di militanti di organizzazioni neofasciste, che hanno scampato il carcere o lo stanno scampando come capita ai responsabili della strage alla Banca dell'Agricoltura, Freda e Ventura, o dell'Italicus commissionata dalla P2 a Ordine Nero, o alla Stazione di Bologna, Fioravanti e Mambro. Se oggi un mafioso, pedofilo, corrotto & corruttore usa il suo odio per condizionare le masse, inventando di toghe rosse, non vuol dire che la Magistratura sia diventata di colpo rispettabile, equidistante e degna di considerazione. E' bastato arrivasse l'Al Capone della Brianza, più sporco della cacca, per farci dimenticare i misfatti dell'italico Ordine costituito? Perchè mi censurate tanto? Saluti

ivan IV Commentatore certificato 21.10.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento

PURTROPPO C'E' DA CONSIDERARE CHE IN ITALIA C'E' MOLTA GENTE ANZIANA, O ANCHE PIU' GIOVANE CHE NON NAVIGA SU INTERNET E MOLTI ALTRI CHE NAVIGANO MA SOLO X GIOCO E NON X CERCARE INFORMAZIONI.
HO LETTO MOLTI VOSTRI COMMENTI CHE DICEVANO DI VOLERE GRILLO IN TELEVISIONE, IO SONO D'ACCORDO MA SE VOGLIAMO FARE QUALCOSA DI CONCRETO X FAR SI CHE MOLTE ALTRE, IGNARE PERSONE, ABBIANO UN'ALTRA FONTE DI INFORMAZIONE, SI DOVREBBE FARE UNA RETE PRIVATA GRILLO-TRAVAGLIO, PUBLICIZATA DA QUALCHE NOSTRA MANIFESTAZIONE, OLTRE CHE, MAGARI FACENDO UNA COLLETTA TUTTI QUANTI SIAMO, X CONTRIBUIRE ECONOMICAMENTE X FAR SI CHE SI POSSA FARE, PERCHE' CREDO CHE NELLE ALTRE TELEVISIONI NON PERMETTEREBBERO A GRILLO DI DARE QUESTO TIPO DI INFORMAZIONE......LO SAPPIAMO CHI COMANDA NO? RICORDATE COSA SUCCESSE A SANTORO, A LUTTAZZI.....ETC ETC.
ALLORA INVECE DI STARE QUI' A SCRIVERCI TRA DI NOI COME PER AUTOCONVINCERCI, FACCIAMO QUALCOSA DI CONCRETO......MUOVIAMO IL CULO ANCHE NOI, GRILLO PUO' FARE TANTO CON LA SUA NOTORIETA'.....E LO STA FACENDO......AIUTIAMOLO! AIUTIAMOLO ANCHE NOI, NEL NOSTRO PICCOLO POSSIAMO FARE QUALCOSA, QUALCOSA CHE, TUTTI INSIEME DIVENTEREBBE MOLTISSIMO.
CREDO SIA GIUNTO IL MOMENTO DI MUOVERCI, DI DARE UNA RISPOSTA FERMA E SERIA A TUTTO QUESTO....."SCENDIAMO IN CAMPO.....NOI" E FACCIAMOGLI IL CULO A BERLUSCONI. FACCIAMO SENTIRE A TUTTI LE NOSTRE IDEE. HA ROTTO IL CAZZO, CON I SUOI PROBLEMI, E' L'UOMO PIU' POTENTE D'ITALIA E' STRARICCO.....C'E' GENTE CHE NON ARRIVA ALLA FINE DEL MESE E DI CHE SI PARLA IN TV? DI UN GIUDICE CHE HA I CALZINI STRAVAGANTI E FUMA MENTRE VA DAL BARBIERE......MA CHE DAVVERO SIAMO ARRIVATI A QUESTO PUNTO? SE NON POSSIAMO TOGLIEGLI IL POTERE MEDIATICO, TOGLIAMOGLI ALMENO IL POTERE IN PARLAMENTO A QUESTO PAZZO FURIOSO E COALIZZIAMOCI X CONTRASTARE DI PIU' IL SUO POTERE MEDIATICO.
CIAO!......fabrizio

fabrizio corona (fabrixius), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.09 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Un pensiero; Per vivere con onore bisogna struggersi, turbarsi, battersi, sbagliare, ricominciare da capo e buttare via tutto, e di nuovo ricominciare e lottare e perdere eternamente. La calma è una vigliaccheria dell'anima (L. N. Tolstoj) UnPensieroAlGiorno.com

Un proverbio; Il meglio è nemico del bene.
(da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 21.10.09 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Non vi è nulla di più tirannico di un governo che pretende di essere paterno. (Napoleone Bonaparte)

luigi filippi 21.10.09 11:00| 
 |
Rispondi al commento

stamane ho sentito il vice ministro Urso. Ha fatto un discorso sul diritto di inserire l'insegnamento della religione musulmana nelle scuole. Un ragionamento da sottoscrivere.
L'altro giorno ho sentito il presidente della Camera, Fini sul concedere il diritto di voto agli immigrati. un ragionamento da sottoscrivere.
durante la votazione che ha bocciato la legge sull'omofobia, alcuni deputati del pdl rivenienti dall'ex AN, hanno invece votato a favore.
Ma che sta succedendo? non ho mai pensato di dovermi trovare d'accordo con i fascisti. Pensate che Urso di nome fa Adolfo.
sono diventato scemo io o stanno a fare il gioco dei compari (v. gasparri)?
Che dite? ora sono diventati democratici?
Ho capito! mi sa che più di uno si è bevuto il cervello.

rocco matarozzo 21.10.09 01:54| 
 |
Rispondi al commento

SALVE, PIU CHE UN COMMENTO, AVREI UNA DOMANDA PER MARCO TRAVAGLIO CHE E' LA SEGUENTE:
TUTTI I LUOGOTENENTI DI BERLUSCONI INSISTONO SUL
"FATTO" CHE I PROCESSI A CARICO DEL PREMIER SONO NATI TUTTI IMPROVVISAMENTE DOPO LA SUA SCESA IN CAMPO. A TALE AFFERMAZIONE NON HO MAI SENTITO CONTRAPPORRE VALIDE RISPOSTE. MA E' DAVVERO COSI?
E POI, SEMBRAVA CHE NON SAREMMO MAI RIUSCITI A LIBERARCI DELLA DC & C., PENSI CHE UN GIORNO USCIREMO DA QUESTO INTERMINABILE INCUBO CHE SI CHIAMA BERLUSCONI & C.

DARIO MIGLIORE 20.10.09 23:00| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi,credo che l'unica strada per uscire dalla
dittatura,è unire le forze.prendo spunto da un
commento di enzo da bari.dice che per battere
la dittatura del mafionano e de suoi complici,
bisogna unire le forze.si,sinistra pd(marino per
interderci),prc-pdci,idv,sinistra e libertà,ed
infine il movimento a 5 stelle.sì,bisogna
assolutamente unirsi,per comabattere la dittatura.
quando una opposizione democratica,si trova
divisa,è facile che il fascismo prenda il
sopravento,soprattutto se c'è crisi economica o
politico mondiale(vedi iran e afghanistan).perciò,
l'unica strada è unire le forze.il programma,poi,
deve essere di natura progressista,di difesa ad
oltranza della costituzione,autogestionario
(ripristino consigli di fabbrica)e democratico
diretto.il programma grillino è un ottimo punto
di partenza,in cui molti si troverebbero d'accordo.poi,una cosa chiedo.che tutti i
responsabili del regime del nano mafioso-piduista e fascista,vengano giudicati con un processo stile norimberga.
RIVOLUZIONE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
HASTA LA VICTORIA SIEMPRE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
seguace di ho chi minh e che guevara.

Andrea Costanzo 20.10.09 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un curioso documentario trasmesso dalla tv satellitare rivela che gli elefanti per esempio fanno sesso solo anale(strano ma il documentario sembra serio e credibile),da altre ricerche risulta un collegamento anatomico tra il retto e l'utero,percio' non è tanto incredibile che le nascite sono dovute a rapporti anali e non vaginali.Sarebbe clamoroso scoprire che il metodo per combattere gli aborti,uccidere bambini che i genitori non vogliono è evitare i rapporti anali,piu' diffusi di quanto il pubblico pudore non ammetta.Non sarebbe serio approfondire il comportamento sessuale degli animali e verificare il corretto ciclo della vita?Gli elefanti(il loro modo di fare sesso) pongono un dubbio enorme anche per la specie umana o no?

Leonardo Graniti 20.10.09 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Questa potrebbe essere da querela , dopo non lamentatevi :
"La bizzarria di Mesiano è quella di essere una persona normale, onesta, un funzionario dello Stato che guadagna quello che guadagna, che fa una vita normale, non è un corrotto: se l’avessero beccato a scambiarsi le buste dei soldi, come era accaduto tra Previti e Squillante, dubito che le reti Mediaset l’avrebbero mandato in onda, anche perché probabilmente a dare i soldi al giudice sarebbe stato o il Presidente del Consiglio o uno dei suoi amici, viste le abitudini che avevano i suoi Avvocati qualche anno fa!"

Se come metro di giudizio per decidere se degli avvenimenti fanno o non fanno notizia utilizziamo la quantità di soldi scritti nella sentenza,(come ha giustificato brachino) possiamo affermare che mediaset non ha mai fatto approfondimenti su giudici o sentenze tipo quelle fatte dall'unione europea su microsoft , per fare un esempio.

Umanamente è comprensibile che ci si schieri con il proprio datore di lavoro ma deontologicamente e giornalisticamente ,la cosa più corretta da fare, sarebbe stata un servizio sopra le parti , una semplice cronaca.

Per i calzini turchese Brachino si è scusato ma credo che il tentativo era di mettere le mani avanti per il secondo grado e non fare una cronaca di un fatto giudiziario.

Giampaolo S., Belluno Commentatore certificato 20.10.09 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Cristo si fermò ad Eboli, Alessandro Magno sotto l'Himalaya, Giulio Cesare in Britannia, Napoleone alle porte di Mosca...Berlusconi si è piantato fisso in Parlamento...andare almeno un pò più in là a Fanculo?????

gianni saponara 20.10.09 19:49| 
 |
Rispondi al commento

L'insegnamento delle religioni (le tre monoteiste e le innumerevoli politeiste) sarebbe ammissibile solo se fosse affidato ad un docente ateo. Altrimenti si tradurrebbe nell' ennesimo indottrinamento, di un popolo peraltro già troppo indottrinato. Dal clero e da un mafioso piduista.

La Magistratura in Italia, salvo rare eccezioni, si distingue da decenni per un orientamento politico spiccatamente di destra. Prova ne sono le molte detenzioni di persone di sinistra che nn hanno commesso reati gravi, ma solo ideologici o di opinione, e i molti anarchici detenuti senza prove o senza reato. E nelle carceri nn esiste un solo borghese benestante che stia scontando la sua pena, sebbene le statistiche dicano che tra quelli avvengono i reati peggiori. Lì troviamo solo poveracci non in grado di allestire una difesa che li tenga fuori dalle mura circondariali. A destra invece, la Magistratura s'è sempre dimostrata più generosa. Casi come Delle Chiaie, Braggion, Aldovrandi, Concutelli, o gli assassini del Circeo, tutti omicidi provati di militanti di organizzazioni neofasciste, che hanno scampato il carcere o lo stanno scampando come capita ai responsabili della strage alla Banca dell'Agricoltura, Freda e Ventura, o dell'Italicus commissionata dalla P2 a Ordine Nero, o alla Stazione di Bologna, Fioravanti e Mambro. Se oggi un mafioso, pedofilo, corrotto & corruttore usa il suo odio per condizionare le masse, inventando di toghe rosse, non vuol dire che la Magistratura sia diventata di colpo rispettabile, equidistante e degna di considerazione. E' bastato arrivasse l'Al Capone della Brianza, più sporco della cacca, per farci dimenticare i misfatti dell'italico Ordine costituito? Perchè mi censurate tanto? Saluti

ivan IV Commentatore certificato 20.10.09 17:27| 
 |
Rispondi al commento

chiedo a tutti i glrillini di Paderno Dugnano ( Milano ) di contattarmi a questa e-Mail foxpav@libero.it per poter organizzare iniziative del nostro gruppo di lavoro, riguardanti il nostro Comune.
Grazie

davide volpe 20.10.09 17:26| 
 |
Rispondi al commento

L'ambiente?

La distruzione dell'ambiente per fini economici? Certo! Ma, specie per posti come l'Italia, la difesa dell'ambiente sarebbe molto più remunerativa e duratura.
Quindi, non è solo un fatto che trova impulso nella fredda economia.
C'è di più, e non è neppure la stupidità dei governi che si succedono.
La distruzione dell'ambiente ed il degrado del nostro habitat sembra un imperativo che l'umanità si è posto da almeno 50 anni a questa parte.
Incominciarono con l'aria, coi fiumi, poi le colate selvagge di cemento, gli incendi dei boschi, imbottire i territori di rifiuti tossici e radioattivil, i mari e gli oceani, tant'è che anche i pesci stanno mutando geneticamente con accelerazioni mai viste.
L'obiettivo sembra proprio la distruzione di tutto il creato, e dove non si può distruggere, si perverte.
E' questa la linea guida che stiamo seguendo molto fedelmente!

sancho . Commentatore certificato 20.10.09 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Io ho firmato questa petizione http://www.petizionionline.it/petizione/obama-salvaci-tu-lettera-al-presidente-degli-stati-uniti/41

Francesco C., Varese Commentatore certificato 20.10.09 16:23| 
 |
Rispondi al commento

perchè tra morti di fame vi bannate ?
dovreste essere solidali, uniti.Vi accomuna l'insoddisfazione, l'infelicità e il rimpianto di non aver cambiato vita in epoche non sospette.
Siete precari e squattrinati di giorno,ma siete precari ormai anche a letto,per questo postate di notte.
Siate uniti,non fatevi del male,scambiatevi un segno di pace,non bannatevi a vicenda,non aggiungete al danno anche la beffa.

un salutino nè !

mina valli 20.10.09 15:09| 
 |
Rispondi al commento

L'unica persona che veste in modo stravagante in Italia sono io, ho comperato una giacca in goretex gialla con inserti catarifrangenti e la usa per andare al lavoro in autobus e a piedi, infatti ho il terrore di essere investito da una casalinga italiana sobria annoiata, di destra o di sinistra.
Calze turchesi? Sono già ordinario conformismo come i maglioncini alla Putin.

emanuele penacchio, giussano Commentatore certificato 20.10.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Tre Colline ha scoperto l'acqua calda parlando del posto fisso! Per me è un segnale per distanziarsi dal Nano che ha quasi finito il suo controllo sul paese e sulle istituzioni e cerca di far vedere che fino ad ora ha dovuto far vedere che era di parte..cerca di far risorgere la sua credibilita'!
Il nano dice di rimanere xche e' stato votato (in realta' usa il popolo per interporlo tra lui e la giustizia) ma se rimane non illudiamoci che lo fa per gli italiani...lo fa semplicemente per dare il colpo di grazia alla corte costituzionale modificando la costituzione prima di andarsene.
A mano che il Nano perde il suo controllo del suo partito ma piu importante di chi lo ha votato cerchera' di modificare tutte le leggi possibili per avvantaggiare se stesso e non l'italia!
Si veramente crede che il Nano va in Russia dal comunista piu pericoloso come ci dice da sempre per fare contratti per l'italia? Non illudiamoci! Lui va li a fare contratti loschi per i suoi interessi...tipo, il contratto del nucleare che firmo' con francia poco dopo che era stato in Russia a me sembra proprio mirato. Ricordiam che in russia dopo il cosi detto smontamento del nucleare ora esiste un mercato dell'uranio gigantesco in russia. Cosa ci guadagna il Nano? Semplice, mettendo unafirma si becca mazzette, anzi mazzettone dal suo nemico comunista Putin!
Esiste un sotto mondo che funziona in parallelo a quello italiano e non e' la mafia ma il nuovo world order ed ecco perche ci tengono a rimanere al potere. Ricordate come ha accolto Gheddafi e molti altri leaders mondiali?
Il ponte e tornato a galla xche ha poco tempo per fare storia...
Tre Colline si sta muovendo prima della fine del nano che e' imminente..Fini gia fa questo...
Il nano usa il popolo per farsene scudo per le sue cause giudiziarie... Nessuno governa il paese e l'italia disoccupata soffre!!
Perche non fanno lo scudo contro la disoccupazione invece che farla x il Nano che ha soldi in banche svizzere e non solo?
saluti

John B., Acquaviva P. Commentatore certificato 20.10.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tinazzi e Lenin, dove siete ?????????

Non era stato firmato l'armistizio ??????

Perchè QUATTRO BASTARDI continuano a censurare ????

Bisogna scrivere solo di notte per non essere bannati ???????

Ma lo volete cambiare questo sistema si o no????

O è meglio lo sputtanamento ad oltranza ?????

meri c Commentatore certificato 20.10.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I LEGHISTI ... MAFIA DEL NORD !!!

ElChe Guevara Commentatore certificato 20.10.09 14:41| 
 |
Rispondi al commento

La Magistratura in Italia, salvo rare eccezioni, si distingue da decenni per un orientamento politico spiccatamente di destra. Prova ne sono le molte detenzioni di persone di sinistra che nn hanno commesso reati gravi, ma solo ideologici o di opinione, e i molti anarchici detenuti senza prove o senza reato. E nelle carceri nn esiste un solo borghese benestante che stia scontando la sua pena, sebbene le statistiche dicano che tra quelli avvengono i reati peggiori. Lì troviamo solo poveracci non in grado di allestire una difesa che li tenga fuori dalle mura circondariali. A destra invece, la Magistratura s'è sempre dimostrata più generosa. Casi come Delle Chiaie, Braggion, Aldovrandi, Concutelli, o gli assassini del Circeo, tutti omicidi provati di militanti di organizzazioni neofasciste, che hanno scampato il carcere o lo stanno scampando come capita ai responsabili della strage alla Banca dell'Agricoltura, Freda e Ventura, o dell'Italicus commissionata dalla P2 a Ordine Nero, o alla Stazione di Bologna, Fioravanti e Mambro. Se oggi un mafioso, pedofilo, corrotto & corruttore usa il suo odio per condizionare le masse, inventando di toghe rosse, non vuol dire che la Magistratura sia diventata di colpo rispettabile, equidistante e degna di considerazione. E' bastato arrivasse l'Al Capone della Brianza, più sporco della cacca, per farci dimenticare i misfatti dell'italico Ordine costituito? Perchè mi censurate tanto? Saluti

ivan IV Commentatore certificato 20.10.09 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eminentissimo signor COLITTA.

Come sta?
Spero che ieri sera la cena con Feuerbach sia stata di suo gradimento!

Mi piacerebbe sapere innanzitutto per quale motivo da qualche giorno continua a cercare insistentemente lo scontro con me.
Si rassegni perche' il mio io bambino riesco a controllarlo senza nessuna difficolta'!
:D

Leggo che sarei gentile e raffinata ma acida.
Ipocrita.
E ultima e non ultima, la nuova Bellandi del blog.

Leggo che mi e' contestato il fatto di aver condiviso un post pubblicato dal "molto laureato" Alessandro Gilioli, sull'Espresso, in cui lo stesso sembra dicesse cose scontate.

Di tutte le sue affermazioni quella che maggiormente mi colpisce e' il "molto laureato" con cui definisce Gilioli.
Al di la' del fatto che Gilioli possa essere laureato o meno, e' palese che per lei "il valore" di una persona risiede unicamente nella cultura che ha e nel sapere fare sfoggio della stessa.
Gli altri, gli ignoranti, nel senso che ignorano, sono assolutamente da biasimare.

E cosi' e' sua abitudine, scegliersi nel blog di Grillo una preda (ma non ho dubbi che lo faccia anche nella vita reale) e cercare a tutti i costi di metterla in difficolta' iniziando ogni volta improbabili e pallosissime discussioni politico-filosofiche infarcite di altrettanto improbabili e pallosissime citazioni.

Io non so applicare l'ANALISI TRANSAZIONALE, ne' tantomeno conosco Berne ma posso assicurarle che finora non ho bisogno di stendermi su nessun lettino terapeutico e sopravvivo alle mie contraddizioni.

Lei piuttosto la smetta di cercare continuamente prede che le offrano il collo;
la smetta di magnificare continuamente il "suo" io;
e la smetta anche di vagheggiare la SINISTRA che non ci "sara'" piu'!



Stia bene e si diverta...

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X ora basta che scrive

Gli italiani hanno perduto migliaia di posti di lavoro perche' gli immigrati lavorano al nero e a meno seppure con il beneplacito dei datori di lavoro italiani.

----------------------------------------------------

hai centrato il problema, solo che ne stai capovolgendo la realta': non e' che loro vogliono lavorare in nero sottopagati e i datori di lavoro, bonta' loro, glie lo permettono, ma l'immigrazione selvaggia arricchisce tante aziende (anche piccole) che per vari motivi non possono decentralizzare i loro lavori i paesi a basso costo di manodopera e si trovano lavoratori a basso prezzo in casa. praticamente sfruttamento del lavoro. basterebbe mettere una paga minima di lavoro sotto alla quale non si puo' scendere, e se si trova chi fa lavorare in nero sottopagato, mandarlo in galera o fargli una forte multa o comunque inibirlo dal continuare a svolgere il suo lavoro facendo chiudere l'azienda o il laboratorio o il negozio etcetc.
perche' non fanno questa semplice legge?
perche' si tirano sempre fuori i cattocomunisti chic buonisti, cosa c'entrano? sta governando berlusconi, la lega, an, che facciano questa legge o qualcosa di simile. chi glie lo impedisce? i numeri li hanno. che mandino la finanza a fare controlli. i mezzi li hanno.
non risolvono anzi amplificano il problema poi danno la colpa ai cattocomunisti.
prova a chiederti perche' non fanno leggi severe contro lo sfruttamento del lavoro. ripeto: al governo ci sono loro.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 20.10.09 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Tremonti?

Il solito sistema di dire cose giuste, di indicare i problemi, ma non risolverli affatto, anzi, aggravarli dando l’impressione di stare davvero a combatterli.


Forte Tremonti! ogni tanto dice cose giuste, ma nel fratempo che persevera nel fare cose sbagliate!
Il bello è che lo sa quali sarebbero le cose giuste!:)E' un burlone!:)

Il bello più bello è che organi di pseudo-sinistra gli stanno dietro, in queste uscite di un'ovvietà spaventosa!
Ormai tutti si sono uniformati alla politica degli annunci: basta l'annuncio! E' come il confetto falqui!:)))

sancho . Commentatore certificato 20.10.09 14:30| 
 |
Rispondi al commento

io rosico. tu rosichi egli rosica......
Il "nanocapo" inizia a rosicà, bossi rosicchia, belpietro rosichiò.
ma cosa succede alla bend?
perde i pezzi?

tremonti si prepara al passaggio di poteri...................il "nanocapo" abdica............fini ringrazia!!!!!!!!!!!!!!!!!

valter p., roma Commentatore certificato 20.10.09 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma valàvalàvalà

Il Tribunale dei ministri archivia l’inchiesta sui voli di stato del nano in compagnia delle escort, poiché i passeggeri non autorizzati erano comunque sempre in compagnia del premier.

Non si ravvisa "condotta lesiva della funzionalità della pubblica amministrazione e un danno patrimoniale apprezzabile “.

E che vuol dire “apprezzabile”? Il segreto è tutto lì.

meri c Commentatore certificato 20.10.09 14:24| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao Beppe, volevo chiederti di fare un appello per andare a votare Ignazio Marino alle primarie del 25 ottobre... grazie!

Francesco Arcidiacono 20.10.09 14:18| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

la lega del bossi & company

come partito politico avrebbe dovuto spazzare via tutti gli altri se tutti gli italiani da nord a sud fossero stati leghisti.

OGGI la sua inutilità si manifesta in due forme:


1. l'alleanza con la mafiocorruzione ANNULLA la sua presenza nel quadro politico generale del paese.

2. L'abbandono effettivo del popolo sia padano che italiano, è il più alto tradimento che questi esseri subdoli abbiano potuto fare sia al proprio elettorato che a tutto il paese.

da vomitare !!!
ma il popolo non dimentica
- il popolo si vendica !

Lenin Antonio (soviet) Commentatore certificato 20.10.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento

è stupido preoccuparsi del fatto che beppe e i/il blog/er abbiano o meno ragione,la diga sta cedendo e presto crolerà tutto,poi vedremo chi vive o chi sopravvive,chi muore.Chi aveva ragione e chi torto,per quanto poi possa importare.

Panino A. 20.10.09 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma ma ma-fia
l’informazione e’ imbavagliata
e le televisioni sono
tutte occupate dal dittatore scopatore
ma ma ma-fia
mangano è un'eroe ei
parlamentari tutte troie
ma ma ma-fia
firmare il lodo alfano e da servetta
sotto c’e’ puzza di cessi mazzette e gabinetti
ma ma ma-fia
il nuovo ordine mondiale
i soci godono come maiali
guardando il mondo in distruzione
e la miseria che sbrana i lavoratori
ma ma ma-fia
colletti bianchi bilderberg
microchip ma ma ma-fia
casta banche 41 bis
carcere duro per i parlamentari puri
ma ma ma-fia
appalti truccati soldi riciclati
tangenti e corruzione
e tu servo lavori da garzone
ma ma ma-fia
aipac droghe a lugano
con la lega che ti apre la mano
ma ma ma-fia
rifiuti intossicati
che dal nord prendono
l’autostrada
ma ma ma-fia
i nostri patrioti
sono figli di mignotta
con un pizzico di ricotta
ma ma ma-fia
impregilo ligresti benetton
montezemolo moratti e tanti
magistrati son distratti
ma ma ma-fia
mancino contrada dell’utri
esplosivo misurato nell’imbuto
ma ma ma-fia
il presidente del consiglio andreotti
e cossiga e voi che fate parte della casta
aspettando il rimpasto
con la bocca piena di paste
ma ma ma-fia
expo 2015 il ponte sullo stretto
inceneritori e centrali nucleari
costruzione dell’abruzzo
sotto c’e’ solo un puzzo
di marcio e calcestruzzo
ma ma ma-fia
privatizazzione dell’acqua
tatuare i migranti
speculare sul cibo
non abbondante e schedare
tutti come briganti
ma ma ma-fia
bambine chiuse
nei bordelli vendute
come fette di mortadella
a politici zitelli
ma ma ma-fia
le elezioni son truccate
e tu coglione sei
di nuovo cascato
ma ma ma-fia
falcone e borsellino
con le scorte e tanti altri assassinati
e voi ancora litigate
per quattro infami mercenari
che hanno distrutto il nostro povero stivale…

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 14:08| 
 |
Rispondi al commento

la "sfacciatagine" sta di casa, come l'ignoranza abita a "palazzo". se un blog riporta notizie, si limita a discuterle, si confronta, non significa che è di parte, se riporta più notizie contrarie su di una persona, è solo perchè quella ne combina più di tutti, mi sembra, che qua si attacca chiunque vuole fare il furbo, senza esclusione di colpi per nessuno.
se il "nanocapo" e tutti i suio difensori, pensano che sono immuni da critiche, perchè hanno i soldi, si sbagliano di grosso, se un politico pensa che è intoccabile, commette un grave errore.
perciò secondo me chi ha notizie e le vuole dare è padrone di farlo, purcè siano accertate.

valter p., roma Commentatore certificato 20.10.09 14:05| 
 |
Rispondi al commento

FATTI PROCESSARE BUFFONE!!!!!

Antonello B., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 14:04| 
 |
Rispondi al commento

NapoliL'Italia è una Repubblica democratica fondata sulla corruzione... La sovranità appartiene alle mafie... che esercita un potere omertoso nei limiti della Costituzione....

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Mi stupiscono i bloggers che chiedono a Grillo di andare in televisione, magari ad anno zero.

Dovrebbe essere ovvio a tutti che mai e poi mai grillo partecipera' ad un dibattito televisivo nazionale con contraddittorio.

Contradditorio significa che diventerebbero lampanti tutte le sue contraddizioni.

Meglio i monologhi.

Uno qualunque 20.10.09 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vengono (personalmente sono contento così si confrontano) a scrivere sempre su questo blog, si lamentano e non si accorgono, che è l'unico che da ospitalità a tutti noi, permettendoci di esprimere liberamente e senza "freni" le nostre opinioni.
mi rivolgo a quelli che non possono scrivere da altre parti, mi sembra che il blog del popolo delle loro libertà, non sia libero, così per gli altri partiti o movimenti; perlomeno non vi lamentate più di tanto o fatelo con un distinguo

valter p., roma Commentatore certificato 20.10.09 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Nasce una nuova banca si chiamerà
UNIDEBITPOL
sottotitolo
la mia CONSORTE ha PROFUMO di PASSERA!!
Buona Giornata

Andrea Fuseri Commentatore certificato 20.10.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Spero che beppe si dia da fare al piu' presto per far conoscere il movimento anche al di fuori del blog e che ci siano presto azioni e iniziative sul territorio..
Inoltre sono solidale con il giudice mesiano e lo ringrazio per aver fatto il suo dovere.. quanto a Travaglio non condivido nulla di quello che dice e mi sembra che voli molto di fantasia...so benissimo che berlusconi e' un cancro che va debellato e ci mancherebbe ma ridurre tutto a questo e solo a questo in ogni santo post e' qualcosa che non condivido e non mi piace..inoltre tutto questo riferimento al servizio e alla mafia e implicazioni mafiose lo trovo assolutamente rindondante ..berlusconi dovrebbe dimettersi e affrontare i suoi problemi giudiziari in tribunale ma travaglio nel suo post ne fa un capo mafia che manda messaggi subliminali ad un giudice attraverso un ridicolo servizio di due giornalisti inclini al padrone come tutti i giornalai..ma per piacere!! inoltre la giustizia e' vero che e' fatta di prove e debenedetti ha ragione sulla mondadori che le e' stata sotratta illecitamente corrompendo un giudice etc etc(che noia!) ma questo non ne fa un benefattore di tutti noi..de benedetti e' come berlusconi anche se non ho prove di suoi guai giudiziari e neanche mi interessano, ma anche di tanti mandanti di omicidi non ci sono prove ma questo non significa che siano innocenti caro travaglio!! de benedetti fa parte del sistema e si e' arricchito grazie a questo sistema, come berlusconi ed e' colpevole come berlusconi e tutti i finanzieri imprenditori di aver creato una societa' di morti sociali, anche senza carte e cartelle di tribunali!! SALUTE A TUTTI..

andy di roma 20.10.09 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POVERTÀ
Bimbo di sei anni
morto a Napoli
Morire a sei anni,
intossicato dal
fumo di un braciere.
Succede a Napoli, al rione
Sanità. L’Enel aveva
tagliato la corrente
elettrica due settimane fa,
perchè i genitori di Elvis
(che usavano una stufetta
per scaldarsi) non
riuscivano a pagare la
bolletta. Il bambino,
originario di Capoverde,
è morto sabato scorso ma
è stato ritrovato soltanto
ieri assieme alla madre
agonizzante.

Da "il fatto quotidiano di oggi)

cettina. .., isola Commentatore certificato 20.10.09 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Banca Etica da sempre ha fatto sì che le relazioni fiduciarie con i suoi partner fossero strumento e opportunità per il cambiamento.

E’ per questo che la partecipazione dei soci e dei risparmiatori è diventata strumento fondamentale per la crescita, assieme anche alla pubblicazione di tutti i finanziamenti concessi e dei bilanci sociali, per dare la massima trasparenza alle proprie attività.

Gli stakeholder ai quali si rivolge sono, dunque, soci, clienti, risparmiatori, fruitori dei finanziamenti, investitori, fornitori, settore profit e non profit, risorse umane, enti. Invece, amministrazioni pubbliche, sindacati, associazioni, università e scuola, banche, imprese sociali, imprese e chiese costituiscono l’ecosistema sociale, ambientale ed economico in cui opera.

I progetti da finanziare vengono scelti se realmente portano a uno sviluppo della persona e producono un beneficio sociale nel rispetto della natura. I principali settori di intervento sono:

Cooperazione sociale
Cooperazione internazionale
Cultura e società civile
Ambiente

Finora, Banca Etica ha finanziato progetti nel fotovoltaico per produrre 2.000 MWh pari al fabbisogno di circa 6.600 famiglie evitando la produzione di 1.110 tonnellate di CO2 e di 3.100 kg di ossidi di azoto pari a 2.920 kg di petrolio.

Nel campo sociale ha finanziato diversi progetti, tra cui l’associazione “Figli in Famiglia”, che si occupa di minori in difficoltà, dove, col supporto di banca Etica, si sono potuti ristrutturare un asilo, una palestra e i laboratori di informatica e di teatro.

Ricordiamo anche il supporto alla Cooperativa Sociale Montericco, che si occupa dell’inserimento nel mondo del lavoro di persone, in particolare donne e bambini, con un vissuto difficile.

La comunità produce fiori e piante ornamentali e, inoltre, si occupa di cura di giardini e parchi pubblici e di servizi di nettezza urbana.

Beppe COPIAMO il progetto...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.10.09 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Le ideologie politiche sono una cosa.
I fatti sono un'altra.

FATTI:

Da quando c'e' l'immigrazione extraeuropea l'Italia e' diventata un immondezzaio, gli stupri sono decuplicati,i furti nelle case con massacri o pestaggi pure, le strade sono nella notte alla loro merce', le citta' sono diventate delle latrine, lo smercio di droga e' venti volte maggiore, E LA GENTE HA PAURA ED E' INCAZZATA.

Gli italiani hanno perduto migliaia di posti di lavoro perche' gli immigrati lavorano al nero e a meno seppure con il beneplacito dei datori di lavoro italiani.

La parte di immigrati mussulmana non e' integrabile in nessun modo.
Vogliono imporci le stesse regole dei loro paesi che tutti sappiamo:
le donne schiave, mascherate, poligamia, stupri continui, matrimoni di bambine, massacri delle poche ragazze che si ribellano, moschee che incitano al terrorismo e all'odio, etc etc.

Con la scusa del razzismo siamo costretti a vedere la nostra Italia distrutta da tutte queste barbarie.

Il pericolo per l'Italia non e' tanto l'immigrazione europea, perche' bene o male hanno la nostra stessa cultura e usi di base nostri.

Ma e' impossibile pretendere che si possano integrare i mussulmani, perche' loro non vogliono essere integrati ma integrare noi a loro.

Molti secoli fa l'europa ha dovuto fare guerre continue per sottrarsi alla loro dominazione che aveva come scopo creare un mondo totalmente mussulmano.

Tra non molto succedera' ancora.

ALLA FACCIA DEI BUONISTI.

UNICO BALUARDO LA LEGA.

Ora Basta 20.10.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal mondo delle trimestrali bancarie vengono invece segnali contrastanti.

Il credito erogato non aumenta, mentre aumentano le sofferenze e si riducono i margini di intermediazione. Gli utili perciò calano o diventano perdite.

Tra le banche americane medio-piccole (quelle che possono fallire) il conteggio dei fallimenti del 2009 ha già superato quota 100.

Anche le banche più grandi non gioiscono. Citigroup, che tra i colossi è quello più “banca tradizionale”, ha perso oltre 3 miliardi di dollari nel 3° trimestre.

Bank of America 1 miliardo.

Per le banche che fanno trading, invece, gli utili esplodono.

La ripresa dei mercati ha gonfiato i profitti da trading delle banche d’affari.

La mitica Goldman Sachs ha consegnato al pubblico una trimestrale che evidenzia 10 miliardi di dollari di profitti da trading, con un utile trimestrale di 3 miliardi.

JP Morgan, grazie ai da trading obbligazionario ha quintuplicato gli utili, portandoli a 3,6 miliardi di dollari.

Detto per inciso, gli accantonamenti di queste due banche d’affari per pagare bonus a fine anno sono già arrivati a 22 miliardi di dollari.

Al G20 non ci hanno detto “basta bonus”?

Avevo già evidenziato in passato come l’aumento del potere di mercato, che le poche grandi banche d’affari rimaste hanno a loro disposizione in seguito alla scomparsa della maggior parte delle concorrenti (fallite o assorbite), possa nuocere alla trasparenza del mercato.

Queste trimestrali ci confermano purtroppo il filo rosso che unisce i profitti delle banche con la salita dei mercati, che vengono spinti al rialzo dalle operazioni di trading delle banche stesse.

Un circolo virtuoso (o vizioso?) che ha distrutto i fondamenti del mercato e consegnato un enorme potere manipolatorio nelle mani di queste due o tre banche.

Avanti di questo passo il mercato assomiglierà sempre più ad una bisca dove alcuni giocatori hanno le carte truccate.

Con la completa negligenza delle autorità...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.10.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi si ricorda il film 'Fight Club', con Brad Pitt?

Alcune frasi celebri:
Omicidi, crimini, povertà. Queste cose non mi spaventano. Quello che mi spaventa sono le celebrità sulle riviste, la televisione con cinquecento canali, il nome d'un tizio sulle mie mutande, i farmaci per capelli, il viagra, poche calorie...
La pubblicità ci fa inseguire le auto e i vestiti, fare lavori che odiamo per comprare cazzate che non ci servono. Le cose che possiedi alla fine ti possiedono...
Respingo i principi base della civiltà, specialmente l'importanza dei beni materiali...
È solo dopo aver perso tutto che siamo liberi di fare qualsiasi cosa...

Bene, gli spezzoni di questo film con queste frasi, sono SPARITI da Youtube e da altri canali video. Mi piacerebbe sapere perchè..

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 20.10.09 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentili Sigg.
sono un´ italiana che da 5 anni vive in Austria.
Circa 3 anni fà in una rivista che esce con il settimanale tedesco Die Zeit c'era una rubrica che si chiama Ich habe ein Traum (io ho un sogno): era un'intervista ad un uomo politico afgano: sognava che nel suo paese i bambini potessero andare tutti a scuola, sognava sicurezza per le strade, disponibilità del necessario per tutti quanto a alimentazione , istruzione, lavoro dignitoso, trasporti.
In Italia sta accadendo la stessa cosa; ne vogliono fare un paese da accattoni , ladri, come nel romanzo del Conte di Montecristo.
Quello che dite lo Psiconano non mi fà molta paura come quelli che stanno dietro a lui.
Tornerò in Italia quando sarà di nuovo il mio paese di una volta.
Mandi

Laura Roiatti, Klagnfurt Commentatore certificato 20.10.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che il giudice Mesiano ci si pulisca il culo con le scuse di Brachino, e che trascini questo(giustamente) in causa per lasciarlo in braghe di tela.

harry haller Commentatore certificato 20.10.09 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Donna schiava, stira e lava!

Ex Ardvis Perpetvvm Nomen Commentatore certificato 20.10.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanti calzini fanno un paio ?

Nonna. Abelarda., xyz Commentatore certificato 20.10.09 12:56| 
 |
Rispondi al commento

10 e lotto, lotto istantaneo, gratta e vinci di ogni tipo e prezzo....
Le tabaccherie ormai sono un pullulare, un via vai continuo di gente che sogna di vincere grandi cifre, e spende un sacco di soldi, eccitata e ammaliata dalle fotocopie dei gratta e vinci con su scritto: QUI HANNO VINTO 50.000 EURO! In una tabaccheria ho letto persino: Mentre la moglie era in vacanza, ha vinto 1000 euro con l'amante.(?)
Ora si sono inventati un nuovo gratta e vinci. Costa 20 euro!
Ho provato un senso di nausea e di preoccupazione.
Lo Stato ci sta stordendo con il gioco.

Ps Un amico mi ha detto che i nuovi gratta e vinci da 20 euro, natalizi, sono come tutti gli altri, cioe' non e' che si vince piu' spesso perche' costano di piu'. Perdere 20 euro a botta, e' doloroso!

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 20.10.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento

I vertici sindacali del capoluogo piemontese: «Solidarietà al compagno minacciato»

Scritta di minacce firmata dalle Br
contro delegato Fiom a Torino

È stata trovata lunedì mattina all'ingresso dello stabilimento Flexider di corso Romania

sara' stato Sacconi????...mitomane...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.10.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento

La nuova isola di Graziano Mesina

L'ex primula rossa del banditismo sardo farà parte del cast dell'Isola dei famosi, il reality show condotto da Simona Ventura in onda da gennaio su Raidue.

---------------------------------

C'era proprio bisogno di fare partecipare un bandito con 40 anni di galera alle spalle ???

Continua il processo di sdoganamento dei delinquenti ... tutto in puro stile berlusconiano.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...a che punto siamo con il Movimento di Liberazione Nazionale...

potresti fare qualche diretta sul blog alla Travaglio...

devi partecipare ad ANNOZERO...e comunque dove è possibile sui MEDIA tradizionali...

bisogna COLPIRE MEDIATICAMENTE...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.10.09 12:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani, Franceschini e il PD.
------------------------------
Sono gli stessi che hanno permesso al nano di non trovare vera opposizione alle leggi "vergogna" del quinquennio 2001-2005 e gli stessi che nel 2006 hanno cominciato subito con un bell'indulto "vergogna" al posto di una bella legge chiara chiara sul nano pluriconflittuato, che non dimentichiamolo, nel 2006 (quando si parlava di diritti tv del calcio) arrivò persino ad operare nella QUADRUPLICE VESTE di: Presidente del Consiglio, Proprietario di Mediaset e del Milan e caro amico del Presidente della Lega Calcio (Galliani) che era anche il Presidente del Milan (e il cerchio è chiuso!!!!), proseguendo poi col Ministro dell'ingiustizia e dell'inciucio (Mastella) che ha riconsegnato al paese una prima riforma della magistratura che nemmeno il nano era riuscito a fare nel precedente quinquennio e che ha rappresentato un primo colpo durissimo alle procure antimafia.
Sono gli stessi che, quando si è votato sullo Scudo Fiscale TRE, erano impegnati nelle Democratiche "Primarie", che molto democraticamente hanno impedito al cittadino Grillo Giuseppe, detto Beppe, di iscriversi al partito e di candidarsi alla segreteria dello stesso.
Insomma sono sempre gli stessi. IDV unica opposizione (in attesa di qualcosa dal basso), ma la maggioranza degli italiani continuano a litigare con su la maglia del PDL o del PD.
Del resto DiPietro non sa parlare ed è un giustizialista.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento

LEGGIAMO LA COSTITUZIONE ALL'ARTICOLO 92

I pubblici impiegati sono al servizio esclusivo della Nazione.

Se sono membri del Parlamento, non possono conseguire promozioni se non per anzianità.

Si possono con legge stabilire limitazioni al diritto d'iscriversi ai partiti politici per i magistrati, i militari di carriera in servizio attivo, i funzionari ed agenti di polizia, i rappresentanti diplomatici e consolari all'estero

I PUBBLICI IMPIEGATI SE SONO PARLAMENTARI POSSONO ESSERE ANCHE I MINISTRI O IL PRIMO MINISTRO, CHE UNA VOLTA NOMINATI, SONO AL SERVIZIO DELLA NAZIONE DUNQUE NON PIU' SOLO AL SERVIZIO DEI PARTITI A CUI APPARTENGONO MA AL SERVIZIO DI TUTTI.

POI LEGGIAMO CHE SI PUO FARE PER LEGGE DIVIETO DI ISCRIZIONI DEI MAGISTRATI AI PARTITI POLITICI...

"SI POSSONO" MA CIO' VUOL DIRE ANCHE CHE SI POSSONO NON FARE QUESTI DIVIETI IL CHE CONFERMA NON SOLO CHE L'ORIENTAMENTO POLITICO DI UN MAGISTRATO NON GLI IMPEDISCE DI ASSOLVERE ALLA SUA FUNZIONE MA "SI POSSONO" SVOLGERE QUESTE FUNZIONI ANCHE ESSENDO ISCRITTI AD UN PARTITO POLITICO SE NON C'E' UNA LIMITAZIONE AL RIGUARDO.

Via dall'italia mafiosi e leghisti Commentatore certificato 20.10.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Della serie "IL PIU' PULITO HA LA ROGNA"


“Se non vuole sprecare la chance che l’elettorato democratico gli ha dato, Di Pietro deve fare un’operazione di totale rifondazione del partito”. L’invito arriva da Paolo Flores d’Arcais che così porta avanti il dibattito iniziato su Micromega. La rivista da lui diretta, infatti, nel numero uscito venerdì pubblica un’inchiesta che evidenzia una serie di “tare” dell’Italia dei valori a livello locale: commissariamenti a valanga, presenza di trasformisti (ex Dc, ex Udeur, persino ex FI), casi di illegalità. Ma Di Pietro ieri in un’intervista a La Stampa minimizzava “non bisogna

fare di tutta un’erba un fascio”.


segue al link
http://temi.repubblica.it/micromega-online/flores-darcais-caro-tonino-adesso-rifonda-lidv/

ismaele rodini Commentatore certificato 20.10.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE

Agosto in segno negativo per gli ordinativi dell’industria. L’Istat ha registrato un calo dell’8,6% rispetto al mese di luglio 2009 e una diminuzione del 27,5% rispetto ad agosto 2008

Ma non eravamo con la crisi alle spalle? Che cosa fa la crisi quando si posiziona alle tue spalle? Non è che te lo mette nel kulo?

Attenzione signori

Crisi economica
Crisi strutturale del paese sottovalutata da 15 anni a questa parte
Sprechi
Criminalità
Delocalizzazione
Debito pubblico fuori controllo
Classe politica parassita e incapace (in quasi tutte le sue componenti)

Shakerare e.....

Et voilà... il cocktail Argentina è servito! Un pizzico di guerra civile e qualche banca assaltata da risparmiatori che non possono ritirare i risparmi...

Perfetto!


Luigi F. 20.10.09 12:41| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ALFANO E MESIANO LO HANNO MESSO IN CULO AL NANO !!!

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Alfano :

"Per me le scuse di Brachino chiudono un caso,- interviene il ministro della Giustizia Angelino Alfano - ma ne aprono platealmente un altro: il diritto alla privacy vale solo se c'è di mezzo un magistrato? Solo in quel caso il diritto alla privacy prevale sul diritto di cronaca, e quando di mezzo c'è il diritto dei comuni cittadini e del capo del governo?"
-----------------------
Puntuali come la morte, dopo aver creato sul nulla il caso "calzini turchese" i "sarcomi" dell'informazione lo "scambiano" con il caso, questo sì reale, del nano impudicus.
Tutto come previsto.
Alfano sei una menzogna vivente.
Alfano, più pudore per le tue fellatio al nano.
Branchino non è un giornalista è un tumore maligno.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Settimana scorsa ero a Stoccolma ed in prima serata su una rete nazionale è stato mandato un servizio su Berlusconi.....con lo spot e relativa canzone del..."per fortuna che Silvio c'è..." con relativi sottotitoli in svedese...ovviamente i giornalisti in studio avevano disegnato un sorriso imbarazzato sulle labbra...
beh....in quel momento mi sono vergognato di essere italiano....
questa è l'immagine dell'Italia esportata da Berlusconi
ma la domanda che spesso mi è stata rivolta...è la seguente....."...ma il popolo italiano di fronte a queste cose non fa nulla ??...""""
a voi la risposta...

Roberto Galimberti 20.10.09 12:32| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Il Caso Banca Etica

Banca Etica è stata fondata da 22 organizzazioni non profit e da alcune finanziarie nel 1999. Si tratta di una banca innovativa che ispira tutte le sue attività ai principi della finanza etica, ovvero il diritto di accesso al credito, la trasparenza, l’agire nell’interesse dell’uomo e dell’ambiente.

Una banca come le altre, che gestisce il risparmio, è possibile infatti per le persone fisiche e giuridiche aprire conti correnti ed usufruire dei principali servizi bancari come “bancomat”o “carte di credito”

Allo stesso tempo però è diversa perché adotta una diversa politica del credito, investe infatti solo in determinati settori ritenuti rispettosi della dignità umana e della natura e sostiene solo progetti “etici”.

Il successo di Banca Etica si legge oggi nei numeri.

A marzo 2009, 12 filiali in Italia (una si aprirà a breve a Bari) e moltissimi promotori finanziari, soprannominati i “banchieri ambulanti”, che viaggiano in tutto il territorio nazionale.

Il capitale sociale è pari a 22.828 milioni di euro con oltre 25 mila soci di cui circa 4.400 persone giuridiche (tra cui anche 9 regioni, 40 province e 300 comuni), più di 450 milioni di euro di depositi e più di 2.300 progetti di economia solidale finanziati per un valore di circa 360 milioni di euro.

Banca Etica da sempre ha fatto sì che le relazioni fiduciarie con i suoi partner fossero strumento e opportunità per il cambiamento. E’ per questo che la partecipazione dei soci e dei risparmiatori è diventata strumento fondamentale per la crescita, assieme anche alla pubblicazione di tutti i finanziamenti concessi e dei bilanci sociali, per dare la massima trasparenza alle proprie attività.

Gli stakeholder ai quali si rivolge sono, dunque, soci, clienti, risparmiatori, fruitori dei finanziamenti, investitori, fornitori, settore profit e non profit, risorse umane, enti...continua

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.10.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ETICA SGR disinveste da France Telecom

La causa è la catena di suicidi tra gli impiegati nell’ultimo anno e mezzo

16 Ott - 09:52

A seguito dell’ondata di morti per suicidio, 24 in totale, rilevata nell’ultimo anno e mezzo tra i dipendenti di France Telecom, la società di gestione del risparmio Etica Sgr ha deciso di escludere questa società dal suo portafoglio di investimento.

Il direttore generale di Etica Sgr, Alessandra Viscovi, ha spiegato che si tratta di un’azienda che si è sempre distinta per le buone performance nel campo della responsabilità socio-ambientale, tuttavia, gli ultimi avvenimenti hanno indotto Etica Sgr a non mantenere gli investimenti nei fondi di France Telecom almeno fino alla prossima assemblea generale prevista per il 2010.

ci dobbiamo credere?????????

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.10.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Il calo su base mensile è il più ampio da quando esistono serie storiche paragonabili

Istat, crollo degli ordinativi dell'industria
Ad agosto calati dell'8,6% rispetto a luglio e del 27,5% rispetto allo stesso mese del 2008. Giù anche il fatturato

stiamo battendo TUTTI i record al NEGATIVO...viva l'ITAGLIA...che non se desta..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.10.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

innanzitutto il rispetto della privacy qui non c'entra:

Art. 1. Diritto alla protezione dei dati personali
Le notizie concernenti lo svolgimento delle prestazioni di chiunque sia addetto ad una funzione pubblica e la relativa valutazione non sono oggetto di protezione della riservatezza personale. (1)

(1) Così modificato dall’art. 4, comma 9 della legge 4 marzo 2009, n. 15

CHE LAVORO FA MESIANO?

secondo: vergognatevi tutti. denigrare e insultare un giornalista perchè ha definto stravagante ( che se la vogliamo dire tutta, è anche un pregio perchè denota persona fuori dal comune ) un personaggio pubblico ( perchè se ti occupi di una causa che vede coinvolte aziende quotate in borsa non puoi pensare di passare inosservato, sei comunque un very important person ovvero un vip) lo ha definito stravagante perchè porta calzini azzurri su mocassini bianchi, che è davvero raro, poco comune, o meglio stravagante. allora????????

siete tutti matti.

messi milena 20.10.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a proposito di TENARIS e degli operai che si appresta a licenziare...

quotava in Borsa nel 2002 1.86 euro..
nel 2008 23.09 euro
in 6 anni un guadagno azinario semplice pari a circa il 1000% piu' i dividendi...

Max Oggi: 13,37
Max Anno: 13,23 - 14/10/09
Min Oggi: 13,12
Min Anno: 5,955 - 03/03/09

Performance 1 Mese %: +5,49
Performance 6 Mesi %: +42,73
Performance 1 Anno %: +51,50

come mai i TG parlano solo delle perdite di Borsa e MAI dei GUADAGNI??????POTERI FORTI..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.10.09 12:16| 
 |
Rispondi al commento

volete la prova che siamo nella merda più completa?

http://www.gazzettaufficiale.it/guridb/dispatcher?service=1&datagu=2009-10-19&task=sommario&numgu=243&tmstp=1256033287766

quando un governo si affida alle lotterie per fare cassa, non vuol dire che stà raschiando il fondo del barile, vuol dire che si è mangiato anche quello!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA PICCOLA DOMANDA.

COME MAI IL NOSTRO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO PDUISTA, CHE AVEVA UN ASSASSINO MAFIOSO IN VILLA, CHE HA FATTO MILIARDI CORROMPENDO GIUDICI ED EVADENDO MILIARDI DI TASSE E' DIFESO DA CORDONI DI POLIZIA, STA IN VILLE LUSSUOSE A SCOPARSI PROSTITUTE E SE NE VANTA(UN UOMO VIRILE!!!) E VIENE IDOLATRATO COME UN DIO IN TV DA PATETICI VERMI DI REGIME MENTRE NOI COMUNI CITTADINI CHE SIAMO SUL LASTRICO SIAMO OBBLIGATI PENA LA GALERA O GLI ESPROPRI A PAGARE BOLLETTE ASTRONOMICHE, MULTE, MUTUI LIEVITATI E PRESTITI ACCESI PER UNA VACANZA DI 3 GIORNI A RIMINI????.

ITALIANI SVEGLIA CAZZO

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TU BASTARDO MENEFREGHISTA CHE NON TI INTERESSI DI CHI SE LA PASSA MALE ...A TE AUGURO LE PEGGIO COSE...
L'INDIFFERENZA FA' SI CHE GENTAGLIA COME BERLUSCONI SIA AL GOVERNO
--------------------------------------------------

NON SONO ESCORT...NON SONO CALCIATORI ...NE EVASORI...

Sono lavoratori, padri e madri che cercano di sbarcare il lunario con stipendi da fame…stipendi che sono costretti a difendere anche compiendo gesti clamorosi.
continua;
http://informazionedalbasso.myblog.it/archive/2009/10/18/non-sono-escort-non-sono-calciatori-ne-evasori.html

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 12:06| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno.Vorrei porre alcune domande a Brachino e a tutti i giornalisti come lui,che usano il loro lavoro con un metro di giudizio della notizia assai discutibile.Il rispetto della privacy ,da voi piu' volte sbandierato vale solo per il Presidente del Consiglio e suo seguito,o ne possono usufruire tutti,magistrati e politici ,e gente di parere diverso dal vostro?vi ricordate di Enzo Biagi,che faceva domande e interviste con garbo ed educazione a persone di cui non condivideva alcun pensiero?pensate veramente che la gente a casa condivida questo tipo di trasmissioni cretine dove soubrette diventano opinioniste dell ultima ora urlanti?mi dispiace per voi ma tanta gente ormai ascolta la radio,naviga nella rete,preferisce sky alle reti mediaset,legge repubblica,legge saviano,augias,guarda santoro,report,tg3...e non sono comunisti,vanno a vedere grillo,di pietro...legge legge legge.MA NON I VOSTRI GIORNALI.rassegnatevi.noi abbiamo un cervello

stefania cardone, tortona Commentatore certificato 20.10.09 11:52| 
 |
Rispondi al commento

...esistono ancora gli INGENUI...

quelli che credono che sia meglio questo o quello...

in RAI-FININVEST-LA7-SKY fanno solo i LORO interessi ECONOMICI per i PADRONI di turno...

lavorano nelle redazioni i FIGLI papa'...mamma'...mignotte...leccaculo...tesserati di partito..ecc.ecc

NOI dobbiamo contare solo su NOI...

ecco perchè oltre a fondare il MLN,bisogna creare un SISTEMA ECONOMICO alternativo che dreni risorse dal SISTEMA ATTUALE...

fondare una Civic Company come dice spesso Nando.. una ONLUS..un gruppo d'acquisto eco-solidale...una banca-assicurazione no-profit...ecc.ecc..sono anche strumenti di LOTTA POLITICA che oggi è solo ECONOMICA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.10.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stupro di Montalto, la 15enne violentata da otto coetanei: "Sono liberi e non pentiti"
ultimo agg


l italia paese di santi e poeti......
BALLE PAESE DI COGLIONI E RINCOGLIONITI
MI DOMANDO COME MAI QUELLI CHE SI VANTANO DI ESSERE I DISCENDENTI DI LEONARDO DA VINCI ... DEI ANTICHI ROMANI... DELLA MASSIMA COLTURA DEL RINASCIMENTO
come possano permettere che queste cose
succedano e passino impunite
BASTEREBBE UNA LEGGE SPECIALE E SAREBBERO TUTTI IMPICCATI QUESTI FURBETTI
....
i giudici che liberano facilmente i mafiosi ...pentiti dovrebbero rispondere personalmente e e penalmnente
DIFRONTE A TRIBUNALI POPOLARI
hai liberato un mafioso ..pentito e quello intanto a amazzato qualcuno
bene la pena sua diventa la tua e senza sconti ne appelli
(vediamo se il buonismo a senso unico non cambia)
quelli dello stupro erano di buona famiglia
non di famiglie di operai
ma in che paese viviamo
si arresta chi si difende da aggressori e si libera facilmente gli aggressori magari
assassini
ABBIAMO LE AUTORITA ..POLITICI E SINDACI CHE PARTECIPANO AI FUNERALI DELLE VITTIME DI FURTI DI RAPINE (sono li solo per farsi vedere )
ASPETTO CON ANSIA QUALCUNO CHE DAL PULPITO
GLI SCACCI dalle chiese
non si e mai visto che i complici dei criminali vadano ai funerali delle loro vittime

stefano b., rovato Commentatore certificato 20.10.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lenin Antonio,
il tuo mito Lenin viene ricordato proprio per il rispetto che nutriva nei confronti degli avversari politici, oltre che per i brillanti risultati ottenuti quando le sue idee sono state tradotte in sistemi di governo.

Giorgio La Salma 10:49
**********************

CONFRONTI STORICI

Lenin (originale)
prese la Russia degli zar FEUDALE e la trasformò in POTENZA
INDUSTRIALE ( per il resto me ne frego)

Berlusconi (originale purtroppo)
ha preso l'Italia della dc-psi-pci , INDUSTRIALE e la sta trasformando in RUDERE FEUDALE - al suo servizio !
senza citare quanto rispetto nutra per gli avversari politici che invece di sterminarli....se li compra come fosse al mercato del pesce !!!!

Lenin Antonio (soviet) Commentatore certificato 20.10.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gasdotti e candeline.

Il presidente del consiglio italiano Silvio Berlusconi
parteciperà oggi alla festa di compleanno privata del primo
ministro russo Vladimir Putin. Sarà, molto probabilmente,
l'occasione per discutere dei progetti per la costruzione
di due nuovi gasdotti, che sono già al centro di critiche.
Il gasdotto Nord Stream collegherà la Russia alla Germania
passando sotto il mar Baltico. Il South Stream – una joint
venture tra la russa Gazprom e l'Eni – trasporterà il gas
russo, passando sotto il mar Nero, in Bulgaria e in Europa
centrale.

Financial Times, Gran Bretagna


Avranno trombette e cappellini?

six six Commentatore certificato 20.10.09 11:44| 
 |
Rispondi al commento

maaa!! travaglio, berlusconi deve andare in galera e questo e' chiaro anche ai moscerini e non si discute ...ma tu da che parte stai..ma de benedetti e' un finanziere banchiere..ma che caxxo dici..sicuramente ha ragione con berlusconi, che gli ha rubato la mondadori corrompendo i giudici ..non si discute proprio su questo e sono daccordissimo..ma tu ti fermi qui!! e no..de benedetti e' un banchiere finanziere..berlusconi ha fregato lui ma lui tutti i giorni ruba noi.. sta nel sistema come berlusconi..ma che caxxo dici..con la scusa di riportare i fatti alla fine ti schieri con un banchiere facendocelo passare per pulito perche' non sappiamo i suoi fatti..ma per definizione un banchiere e' un ladro e poi ha giornali fatti di giornalai e mi fermo qui...no non mi piace..mi sembri schierato con la finanza le banche il neo liberismo..e se e' cosi nelle tue verita' ci sono altre cose..

francesco abate 20.10.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“LO SQUALO AZZANNA, ALLA IUGULARE IL CAINANO”

Dall’Unità:

“LO SQUALO COLPISCE LA RAI”, a pochi mesi dalla rottura del contratto: Sky ha inventato l’uovo di Colombo, una chiave Usb (una pennetta) da inserire nel decoder satellitare che permetterà di vedere tutti i canali digitali terresti «free», in chiaro, quindi tutti i canali Rai, generalisti e tematici. Si annulla, come per magia, anche l’effetto di criptaggio che la tv pubblica aveva cominciato a effettuare dall’estate, vedi le partite della nazionale con diritti internazionali, film e telefilm.

SQUALO 1 - CAINANO 0 (I troppo furbi, alla fine trovano sempre uno più furbo che li fotte)

E ORA CHI PAGA ?

CAMBIANO I CAZZI, MA I CULI RESTANO SEMPRE GLI STESSI.

Paolo R. Commentatore certificato 20.10.09 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Nuove vignette su
http://comic-soon.com/castelli/

Riccardo Castelli 20.10.09 11:37| 
 |
Rispondi al commento

E BRAVO IL TRAVAGLIO CHE OGNI SETTIMANA SUGGERISCE SOLUZIONI AI NOSTRI PROBLEMI.GRAZIE DI CUORE! A PROPOSITO A QUANTO SI VENDONO QUESTA SETTIMANA LE OLIVE "BELLA DI CERIGNOLA" SUL MERCATO DI GIOIA TAURO?

VEDIAMO CEBANNI 20.10.09 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Quando un leghista interviene per parlare di integrazione si sa già quello che dirà: l'integrazione significa che chi viene nel nostro paese deve rispettare le nostre regole e le nostre tradizioni. Non ci sono altri argomenti, solo questo. Certo la frase è semplice alla portata di tutti, condivisibile, e proprio per questo estremamente demagogica e populista, solo che è un modo di vedere le cose che non solo non risolve i problemi, ma anzi, ne crea. Che chi si trova in Italia debba rispettare la legge italiana non c'è bisogno di ripeterlo, questo non vale solo per gli immigrati, vale per i turisti, vale per gli italiani, per gli apolidi, insomma è una frase apparentemente inutile. Purtroppo non è inutile, perché ribadendo mille volte che chi è in Italia deve rispettare la nostra legge, dico implicitamente che secondo me gli immigrati non la rispettano. Una posizione del genere crea sospetto e alimenta la paura nei confronti degli immigrati. Certo per la Lega è utile che ci siano questi sentimenti perché è proprio da questi sentimenti che il partito del Nord prende i voti. Paradossalmente la lega è il partito che ha più interesse a che gli immigrati delinquano maggiormente, perché più sono i reati attribuibili agli extra comunitari, più i cittadini italiani votano per la lega. Per quanto riguarda il rispetto delle tradizioni invece la posizione leghista non è condivisibile, non si può imporre a chi lavora in Italia la religione italiana, a parte il fatto che se i leghisti fossero davvero cristiani farebbero di tutto per aiutare i più poveri,, invece vorrebbero sfruttarli e poi rimandarli indietro; ma il punto è che la nostra legge fondamentale, ovvero la Costituzione, garantisce la libertà religiosa, professando la propria religione un mussulmano rispetta la nostra legge. Nei paesi che hanno subito l'immigrazione prima dell'Italia si è capito già da tempo che non è possibile uniformare i nuovi arrivati alle tradizioni del paese ospite e che il rispetto della libertà

Paolo Ares Morelli, Firenze Commentatore certificato 20.10.09 11:34| 
 |
Rispondi al commento

l'unica alternativa possibile a questa deriva itagliana,senza l'uso della forza e l'alleanza tra le uniche forze politiche pulite...forse...

Italia dei Valori...

con Di Pietro che pero' deve finirla di rompere i coglioni anche agli alleati...come a Vendola in Puglia,di fatto favorendo Fitto e Berlusconi...

Sinistra e Liberta'...

con Vendola che possa unire tutta la Sinistra buona...Ferrero...Ferrando..Dilibertoecc

Movimento di Liberazione Nazionale...

e qui arriviamo a Noi...

questo movimento si deve preparare alle elezioni POLITICHE, che verranno..

e qui entra in gioco il ruolo FONDAMENTALE di BEPPE,che deve da subito smettere le vesti di comico e diventare POLITICO a tutti gli effetti...TV,GIORNALI,BLOG,onlus,fondazione,civi company..ecc..

è FONDAMENTALE la tua presenza caro BEPPE...

ognuno scegla il piu' vicino alle proprie idee,ma dobbiamo lavorare in questa direzione....

tutto questo, nella speranza di raggiungere, sommando le 3 formazioni politiche IDV+MLN+SL almeno un 30 % degli elettori...

solo allora potremo iniziare REALMENTE a cambiare le cose..

la ripostero' per un po di tempo...

il PD puo' essere solo un'eventuale alleato....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.10.09 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Sacconi:

«Basta veleni o ci scappa il morto»
--------------------------------------------------

Traduzione...
I nostri scagnozzi stanno prendendo la mira...come Kossiga insegna...

maurizio spina Commentatore certificato 20.10.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Magistratura in Italia, salvo rare eccezioni, si distingue da decenni per un orientamento politico spiccatamente di destra. Prova ne sono le molte detenzioni di persone di sinistra che nn hanno commesso reati gravi, o solo di istigazione e ideologici. A destra invece, la medesima s'è sempre dimostrata più generosa. Casi come Delle Chiaie, Braggion, Aldovrandi o Concutelli, o quelli del Circeo, assassini provati, militanti di organizzazioni neofasciste, hanno scampato il carcere o lo stanno scampando come capita ai responsabili della strage di Bologna, Fioravanti e Mambro. Se oggi un mafioso, pedofilo, corrotto & corruttore usa il suo odio per condizionare le masse, inventando di toghe rosse, non vuol dire che la Magistratura sia diventata di colpo rispettabile e degna di considerazione. E' bastato arrivasse l'Al Capone della Brianza per farci dimenticare i misfatti dell'italiaco Ordine costituito? Saluti

ivan IV Commentatore certificato 20.10.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

5 DICEMBRE: NO BERLUSCONI DAY...PIAZZA DELLA REPUBBLICA, ROMA PIU' SVARIATE PIAZZE EUROPEE...TUTTO AUTOCONVOCATO DA GIOVANI SENZA BANDIERE DI PARTITO.

GRILLO RIMANE SILENTE ??

Giacomo Giglio, torino Commentatore certificato 20.10.09 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'invito del ministro del welfare Sacconi

«Basta veleni o ci scappa il morto»

«La politica rifletta sulla violenza verbale che, da tempo, si è scatenata contro le istituzioni rappresentative,

ROMA - «Basta veleni o ci scappa il morto. La politica rinunci alla violenza verbale»: questo l'invito del ministro del Welfare, Maurizio Sacconi. «La politica - spiega Sacconi in un'intervista al Quotidiano Nazionale - non aspetti il morto per riflettere sul linguaggio violento, sulla violenza verbale che, da tempo, si è scatenata contro le istituzioni rappresentative, democraticamente elette».

«PULVISCOLO IDEOLOGICO» - Lo Stato, aggiunge Sacconi, «ha sconfitto militarmente il terrorismo e la storia non si ripete. Oggi, però, c'è un clima di violenza verbale contro le istituzioni e le figure democraticamente elette che le rappresentano. Questo clima può incoraggiare persone fragili, anche psichicamente, a compiere gesti di violenza. Qualcuno che vive in una situazione personale di disagio e di difficoltà, può sentirsi, nel suo farneticare, autorizzato a colpire persone identificate come nemici da abbattere». Insomma, Sacconi teme «il gesto del folle», ma, sottolinea, «non dimentico che in Italia esiste ancora un pulviscolo ideologico e antagonista dal quale può maturare un gesto estremo».

CGIL, CISL E UIL - Il ministro del Welfare si sofferma poi sulla divisione tra Cisl e Uil da una parte e Cgil dall'altra. Riconosce che la Cgil non ha superato il limite della dialettica politica, ma osserva: «Certo, però, mi sarebbe piaciuto vedere una presa di distanza, un attestato di solidarietà, dopo quel volantino della Fiom-Cgil di Bergamo con la scritta Fermiamoli. Ma forse mi sono sfuggiti». Secondo Sacconi, infatti, «quel fermiamoli è duramente evocativo degli anni di piombo».

20 ottobre 2009

INCREDIBILI PROVOCAZIONI....speriamo che i SERVIZI non accettino le provocazioni...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.10.09 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cicerò...come al solito ti sfugge il complessivo e parti in quarta a spizzichi e bocconi...

Si trattava di:
-non dare in mano supinamente il Pd a D'Alema...
-dopo essere entrati a piedi pari alle primarie cercare punti di contatto. La base del Pd vi serviva come sponda e se non vi serviva non si capisce il perchè di Beppe segretario 2 anni dopo con il tutto, ormai, andato a catafascio.
Attualmente la disintegrazione del medesimo non vi serve a nulla a meno che non siate così folli da pensare che tutti vengano da voi. Parte andrà da Casini, parte da voi, parte all'estrema sinistra, parte in una sorta di nuova quercia che non vi vorrà vedere manco col binocolo.
Ergo, disintegrazione dell'opposizione.
Dato per assunto che per voi (e anche per me con i dovuti distinguo) il Pd inciuci con lo Gnomo...se si disintegrasse, vi avviso, lo Gnomo fa benissimo anche da solo o tornerà ad annettersi Casini alzando il prezzo.
Il vantaggio di tutta questa situazione a me sfugge...ma voi siete i nuovi fenomeni della politica...ergo...
C'è ancora il piano b diponibile...Entrare alle primarie voi e i DiPietrini e votare Marino, dopo di che ricercare il dialogo nuovamente (se non vi fa schifo un 26% di elettorato)...
Tutto ciò lo sto vedendo DAL VOSTRO PUNTO DI VISTA, NON DAL MIO.

Ps1...
Se non volevate votare il Pd alle politiche c'era DiPietro (che Beppe ha sdoganato da parecchio) o il piano b servito dall'85enne Sartori.
Raccogliere il non voto e incanalarlo al cdx in una camera e csx nell'altra...con risultato di bloccare il Paese...

Ps2...
Questo è ciò che penso io ma...ci mancherebbe, fate vobis...
Dopo aver arato piazze per anni è un piacere vedere geniali fanciulli che ti fanno supplenza.
Ho sacchi di pop corn, ettolitri di birra e propensione al rutto.....
Date inizio allo spettacolo...movimento di fuoriclasse...

maurizio spina Commentatore certificato 20.10.09 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... peccato che la "crisi" sia stata così leggera....

gli itagliani stanno ancora troppo bene per capire...

speriamo falliscano tante im-prese e vadano in mezzo alla strada padri,figli, mogli, zii, nonni, amanti...

forse allora si decideranno sul serio a cambiare l'ITALIA...

tranquilli itagliani,tra poco parte il grande fratello 10...corona...belen...defilippi...amici...mattino 5...tronisti...canalis...veline...velone...RADICALCHIC...pd...udc...pdl...inter...milan..juve...lippi....cassano...moggi...chiambretti...vespa...brachino..feltri...belpietro...giordano...fitto...bocchino...carfagna...gelmini...casini...fini...dalema...binetti...letta...lettino...lettone di putin...escort...tarantini...coca...vip......

vado a vomitare...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 20.10.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Effettivamente penso che il giornalismo italiano abbia toccato definitivamente il fondo.Il servizio sul giudice Mesiano (a cui va tutta la mia solidarietà) rappresenta un tentativo ridicolo, più che pericoloso, di delegittimare il suo ruolo istituzionale(quindi la sentenza)agli occhi dei pochi cittadini italiani che seguono il programma di Brachino.
Ciò che invece a mio parere sembra più pericoloso è la politica di attacco generale e incontrollata del direttore Feltri che non contento dei risultati ottenuti con Boffo, dopo le minacce a Fini, colpisce una figura pulita come Corrado Augias reo di aver collaborato, seconodo il lungimirante Feltri, con i servizi segreti di un paese straniero.
Bene penso propio che ci troviamo difronte a un TUTTI CONTRO TUTTI che non tiene conto della sfera privata dei cittadini, anzi individua in quest'ultima teereno fertile per vili attacchi.
Vergogna.

Francesco Cardinale, Ragusa Commentatore certificato 20.10.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento

mi rivolgo a lei piero grasso.si dimetta subito.non si tratta ne con lei ne con la mafia.bravo geronimo.un nativo italiano riserva veneta.

simone tomat 20.10.09 11:08| 
 |
Rispondi al commento

(AGI) - Roma, 19 gennaio 2009. -
La Stampa e il Messaggero evidenziano come il ministro delle Finanze, ospite ieri alla trasmissione televisiva di Fabio Fazio, abbia dato ragione all' ex premier Romano Prodi sulle ricette per uscire dalla crisi. 'Sorpresa Tremonti' titola il quotidiano torinese evidenziando come il ministro, all' ex premier 'con cui ha spesso e volentieri polemizzato', ha riconosciuto l' esigenza di dare non una soluzione nazionale ma globale e che non occorre tanto stimolare i consumi quando 'riscrivere le regole, mandare a casa o in galera chi ha abusato e ricominciare da capo'.

*******

non è la prima volta che il TRE-MORTI si pone dalla parte del popolo precario, disoccupato,
disagiato del paese , ma il CONTRATTO che ha con il suo KAPO' gli impedisce di far qualcosa di utile per l'intera comunità !!!!

Mi ricorda il paradosso del rapinatore di banca che viene assunto come cassiere nella stessa banca che ha rapinato !!!!!!

tremonti o tremorti...forse il nome giusto sarebbe stato : TRAMONTI OSCURI !!!!!

Lenin Antonio (soviet) Commentatore certificato 20.10.09 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E'stato immediatamente arrestato e sarà processato per direttissima un napoletano che ieri sera a scassinato un negozio di ortofrutta e rubato un sacco di patate (ANSA)!

Il caso è grave per cui, come puntualizza il lacchè Capazzone, urge subito una riforma alla Giustizia!

Antonio Scherillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 10:47| 
 |
Rispondi al commento

PD: BERSANI, IO FIGLIO DI MECCANICO VICINO A PICCOLE IMPRESE

bè, certo!
se invece eri figlio di mignotta stavi vicino a villa certosa!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 10:47| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi posto una perla appena uscita dalla bocca di un banchiere.. il losco soggetto fa di nome SALZA ed e' il presidente del servizio gestione fondi di intesa san paolo..

la dichiarazione del losco:" in una economia di mercato non esiste e non deve esistere il diritto al credito"!! dichiarazione fatta al margine del congegno" federalismo e infrastrutture per il rilancio del sitema italia"..come dire, non ci rompete i coglioni..
Mi chiedo che aspettiamo a mettere questa gente in galera..

simone d. 20.10.09 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Spinaaaa, non c'è più posto nel PD, nè per noi nè per Beppe, continuate pure a dire che questi sono il meno peggio che va votato per limitare i danni:

"A Napoli la camorra si iscrive al Pd. E A Roma se ne fregano"

"Dopo il tesseramento di uno dei killer del consigliere comunale Gino Tommasino, oggi si viene a sapere che pure la moglie del boss D’Alessandro era iscritta al partito. Una dirigente locale accusa: “A Napoli sapevano”. Nessuno, però ha preso provvedimenti. Nemmeno a livello nazionale."

http://www.giornalettismo.com/archives/39799/a-napoli-la-camorra-si-iscrive-al-pd-e-a-roma-se-ne-fregano/

Paolo Cicerone, MiLaNo (o giù di lì) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giustizia:
Nel programma della riforma berlusconiana(grazie a ghedini,sembra che ci sia anche da parte del giudice che sbaglia(????)un risarcimento economico per la parte lesa(?????).
Il che vorrebbe dire che un giudice,prima di dare una sentenza,quindi poco obbiettivo ed al difuori della legge,dovrà stare attento a non dare torto al più forte economicamente!!!
Questa è la giustizia dei ricchi!!!!
Buffone fatti processare!!!
Io ti dare l'ergastolo solo per non avermi dimostrato come hai fatto i tuoi denari da quando suonavi la batteria!!!
Stronzi continuate a votarlo !!!!

oreste mori 20.10.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONFRONTO DIRETTO

La prima stagione di Romano Prodi all'Iri termina nel 1989, quando finisce quella che è stata definita "l'era dei professori"
Alla fine però Prodi riuscì a far passare i conti del gruppo da un passivo di 3.056 miliardi di lire (di inizio gestione) ad un utile di 1.263 miliardi.
http://biografieonline.it/biografia.htm?BioID=982&biografia=Romano+Prodi


A giugno del 1996 la Fininvest è a un passo dal baratro. Il Biscione ha una posizione finanziaria netta negativa di 2.396 miliardi. I manager cercano di spremere liquidità dappertutto. Ma le banche hanno già dato e sono in guardia. La locomotiva del gruppo, Publitalia, la concessionaria che raccoglie la pubblicità per le reti di Berlusconi, sconta le difficoltà del mercato pubblicitario. Pur di trovare dané, è stata comprata la Standa.
L’azienda va male ma le casalinghe pagano subito e in contanti. Incompenso, i fornitori vengono pagati a 120-150-180 giorni e la «casa degli italiani» sta andando in pezzi. Ma l’emergenza impone sacrifici.
Per salvare la Fininvest Silvio Berlusconi ha solo una strada: staccare dal gruppo la parte più appetibile e cercare di venderla in Borsa quanto prima. Il 10 giugno 1996 la Consob, l’organo di vigilanza, deposita il prospetto di collocamento di Mediaset, l anuova subholding delle tre tv (Canale 5, Rete 4, Italia 1) presieduta da Fedele Confalonieri

La Fininvest ombra

Il sistema di società estere di Berlusconi. Nella Fininvest Group B sono transitati più di mille miliardi neri. Usati per ogni genere di operazioni illegali
http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/ombra.html

Lenin Antonio (soviet) Commentatore certificato 20.10.09 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Dopo il Nobel ad Obama propongo l' Oscar all'ecologia per Beppe Grillo, l'ambientalista che ha avuto per una vita lo yacht e la Porsche, e che quando fece il famoso incidente mortale, il 1980 (ai tempi sul mercato italiano praticamente non esistevano auto sopra i 2000 di cilindrata) andava in giro con un Chevrolet Tahoe che faceva 100 metri con un litro

Clemente Mastella 20.10.09 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UOMINI E VERMI

E' vero:

- non passa col rosso
- dal barbiere aspetta il suo turno
- ai giardini pubblici, anzichè esibirsi
davanti ai bambini, si gode il fresco su una
panchina...

Che tipo stravagante!

nonno arzillo Commentatore certificato 20.10.09 10:16| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

per trecolli il posto fisso è un valore.l'unico posto fisso che auguro a questo essere è il cimitero.un nativo italiano riserva veneta.

simone tomat 20.10.09 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La flessibilita' e' inventata dai banchieri per creare economia virtuale e controllare le nostre vite..il gioco e' semplice..il sistema e ' un sistema debito..resta in piedi se ti indebiti altrimenti crolla domani mattina...il sistema per poter restare in piedi deve erodere il risparmio...se arrivi a fine mese e guadagni cio' che ti serve c'e' risparmio e questo puo' essere utilizzato per gli investimenti..cioe' li puoi fare con i tuoi soldi e con stabilita' riuscendoci..se invece non hai questa possibilita', la capacita' di risparmio viene erosa e allora gli investimenti dipendono solo ed eslcusivamente dall'indebitamento.in questo modo la banca controlla l'economia..in qualsiasi momento puo' alzare i tassi o possono far aumentare l'inflazione( che 'e' una misura controllabile dalla bce)e impossessarsi dei tuoi beni...a questo punto la banca guadagna molte volte..sull'interesse del prestito, sulla speculazione finanziaria perche' i pacchetti debiti(es.mutui) finiscono in fondi costruiti ad arte, e sul debito pubblico dello stato che come sappiamo e' un debito privato, che interviene per salvaguardare il lavoro..tremonti lo sa e la sua e' una critica alle banche e al risparmio..il fine ultimo delle banche e'erodere il risparmio..QUESTA E' LA VARIBILE PIU' IMPORTANTE..
Brunetta e' un servo dei banchieri..

Sono qui da un anno mezzo armato fino ai denti per andare in guerra..quando si parte??

simone d. 20.10.09 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Sabato 24 ottobre sarò a Ferrara all'as.sem.blea na.zi.ona.le di: PeER I.L BE.NE CO.MU.NE,
che inizierà alle ore 10.30 presso l'Hotel Astra in Via Cavour!

Per chi desidera informazioni:

http://www.meetup.com/per-il-bene-comune/it/?_locale=it

Come sapete (faccio fatica ad immaginarmelo) che la lotta non è stare dietro al pc dalla mattina alla sera a farsi le......i calli.....alle dita!

Noi di S.P. saremo presenti per trovare una sinergia di ENERGIA COMUNE per far fronte alla situazione attuale (e non osiamo pensare a cosa sarà il futuro) dei nostri dipendenti arruffa soldi e diritti per NOI!

A disposizione per quanti vogliono esserci a sostenere "IL MANTENIMENTO" oppositivo, saluto tutti,conoscenti e non con un caloroso abbraccio!

Rino Fierro alias

Rino Napoli Doc Commentatore certificato 20.10.09 09:54| 
 |
Rispondi al commento

BELLA QUESTA FRASE DI MASSIMO CIANCIMINO

"Finché non arriva il messaggio chiaro dall'alto, che nessuno, con richiesta di trattare, con lodo o disegni di legge, può essere messo al di sopra della legge e al sicuro dalla pena, sembrerà legittimo a chiunque fare richieste (come quelle del papello)…".

# # (ex principessa sissi) Commentatore certificato 20.10.09 09:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

ah era Mandi il cittadino NO BUONO!
(copyright Arbore).
Ti correggo solo in una cosa.
Noi siamo i virus e lui è l'antivirus.
Ha mollato Lenin mollerà anche lui.
Tranquilli.

Un saluto particolare a tutti i "gangsters" del blog.

E fatti una rotatoria stradale che ti passa.

Ciao

Alex Malpietro () Commentatore certificato 20.10.09 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ecco un "capolavoro" rissuntivo,a cura di Di Pietro

www.youtube.com/watch?v=ihAb-ARVRn0

(decisamente,il caso di diffondere!!!)


EdoHard Commentatore certificato 20.10.09 09:46| 
 |
Rispondi al commento

PONTE SULLO STRETTO? no grazie!!!

Manca il progetto esecutivo. Nessuno lo approverà perchè il ponte non si può costruire sopra ad una faglia sismica!!

Leggo da un giornale di geologia:
"La faglia che corre sotto lo stretto, parallela alle coste, assorbe la forza esercitata dalle zolle in movimento e si carica di energia. Sappiamo che la Sicilia e la Calabria dovrebbero muoversi una rispetto all’altra, allontanandosi. Eppure, gli strumenti installati da decenni sulle due sponde dello Stretto non rilevano alcuno spostamento, perché in questa zona agisce la faglia, che assorbe la tensione e impedisce alle coste di allontanarsi. Quando la faglia sarà completamente carica, libererà improvvisamente tutta l' energia accumulata e la sfogherà in un violento terremoto. Questo meccanismo è quello che nel 1908 produsse il sisma più violento nella storia del nostro Paese: il terremoto di Messina. Durante quel terremoto le due coste della Sicilia e della Calabria, improvvisamente libere di muoversi, si allontanarono di colpo di settanta centimetri. Contemporaneamente la costa calabra sprofondò di 55 centimetri rispetto al livello del mare e quella siciliana di 75. "

FERMIAMO QUESTA FOLLIA!!!!!!!!

Interessi enormi, follia dei progettisti e delirio di onnipotenza portarono alla tragedia del Vajont, con quasi 2000 morti e diversi paesi distrutti.

Nel febbraio 2008, nel corso della presentazione dell'Anno internazionale del pianeta Terra (International Year of Planet Earth) dichiarato dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite per il 2008, il disastro del Vajont fu citato - assieme ad altri quattro - come un caso esemplare di "disastro evitabile" causato dalla scarsa comprensione delle scienze della terra .


meri c Commentatore certificato 20.10.09 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dedicato a Napolitano con rancore:

Il lodo Alfano è illegittimo, perché viola ben due norme della nostra Carta costituzionale: l'articolo 3, che stabilisce l'uguaglianza di tutti i cittadini (anche di fronte alla legge); e l'articolo 138, che impone l'obbligo, in casi del genere, di far ricorso a una legge costituzionale e non ordinaria.
Lo sapevamo tutti meno gli esperti di diritto.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.10.09 09:37| 
 |
Rispondi al commento

«Non è configurabile una preminenza» del presidente del Consiglio rispetto ai ministri «perché egli non è il solo titolare della funzione di indirizzo del Governo, ma si limita a mantenerne l' unità, promuovendo e coordinando l' attività dei ministri, e ricopre perciò una posizione tradizionalmente definità di primus inter pares». Lo afferma la Corte Costituzionale nelle motivazioni della sentenza con la quale è stato bocciato il Lodo Alfano evidenziando la violazione del principio di uguaglianza.


(praticamente il nano brunetta e il nano silvio....alla stessa "altezza")

EdoHard Commentatore certificato 20.10.09 09:37| 
 |
Rispondi al commento

+]ciao a tutti!

Rino Napoli Doc Commentatore certificato 20.10.09 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dice Tvemonti che “Il posto fisso è la base su cui fare progetti e fondare famiglie. La mobilità per altri è un valore in sè, per me no. Per me l'obiettivo fondamentale è la stabilità del lavoro, che è base di stabilità sociale”

Perbacco, ha fatto un ragionamento che non fa una grinza, quasi di sinistra…

Peccato che subito si sia scagliato contro il nononano Brunetta, che invece sostiene che il lavoro fisso è una ricetta del secolo scorso.

Recita: “La flessibilità che abbiamo visto negli ultimi 10-15 anni è figlia della società dei salariati, è figlia degli ultimi fuochi dello scontro tra capitale e lavoro, è figlia di un capitalismo ormai in declino. Abbiamo vissuto la stagione del lavoro atipico come estrema conseguenza dell'egoismo del lavoro tipico, dell'egoismo degli insiders contro gli outsiders. Tutte le garanzie ai primi, protetti dal sindacato, tutte le flessibilità scaricate orribilmente sui secondi privi di rappresentanza. ..
Propongo di spalmare le esigenze di flessibilità su tutte le forze lavoro occupate…Vuol dire tornare all'alleanza tra capitale e lavoro, quella che ti dà la flessibilità nella partecipazione, che ti dà l'inclusione e che fa diventare il lavoratore uno shareholder, un azionista, che può gestire le sue "azioni" nella mobilità. Le garanzie non devono derivare da un posto di lavoro, ma dalla propria professionalità, dal proprio essere azionisti dell'attività produttiva.”

Tradotto, (qui servirebbe un’efficace traduzione di Mandi…) significa che mentre Tvemonti si rende conto che senza la garanzia di un lavoro si rischia lo scontro sociale, il nononano è convinto che per uscire dall’impasse gli operai dovrebbero diventare azionisti della ditta da cui dipendono: SUVVIA, DIPENDENTI, TIRATE FUORI I RISPARMI PER SALVARE LA VS DITTA IN CRISI !!!. NON AVETE FONDI ? POTETE SEMPRE VENDERE IL C..O !!

Ti manderei a lavorare davvero Brunetta, a scavare con il piccone il buco per i piloni del ponte.

Buongiorno blog

meri c Commentatore certificato 20.10.09 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piccole e medie imprese, mai così male come nel 2008. Una su due chiude il bilancio in negativo

=====

Perchè, il governo ha mosso un dito per aiutarle?

Non mi risulta.

Il governo non si occupa di quisquiglie (leggi pmi), aiuta solo i Colaninno & co.

cettina. .., isola Commentatore certificato 20.10.09 09:26| 
 |
Rispondi al commento

20 ottobre, 2009
Lavoro fisso una GUARENTIGIA a lungo termine UNICA LINFA di QUESTO SISTEMA
Politicanti e Sindacalisti Mestieranti AVIDI e incompetenti non sono riusciti a vedere oltre il loro naso perchè non hanno previsto il tracollo economico che si è creato. Hanno ceduto alle lobby di potere e alle richieste degli INSAZIABILI industriali perchè il posto fisso non gli andava bene perchè volevano solo sfruttare l'unica e vera GARANZIA e LINFA dell'economia, la GUARENTIGIA per politici e tessere SINDACALI. Hanno firmato INDECENTI accordi che sono OFFESE per la dignità di una persona e per chì veramente suda nel lavoro. Solo ora si sono accorti del DISASTRO, il signor Ministro dice il posto fisso è un VALORE. Ma per favore signor MINESTRONE economo dello SFASCIO sappia che VOI senza di NOI siete MENO di NIENTE perchè la causa del disastro economico siete voi POLITICANTI e SINDACALISTI ingordi e inetti perchè non siete in GRADO di capire che il posto fisso a tempo indeterminato era, è e rimane l'unica GUARENTIGIA del vostro insaziabile BARBARO SISTEMA.
Fanno finta di DIMENTICARE gli accordi che loro stessi firmano.
LORO hanno Tradito e DISATTESO i VALORI della COSTITUZIONE perchè IL LAVORO a tempo INDETERMINATO è un DIRITTO di TUTTI sancito dall'articolo (1) della Costituzione.
il Ministro Tremonti dice (la mobilità non è un valore.Il posto fisso è la base su cui organizzare il 'progetto di vita e la famiglia).
Tutti i sindacalisti puntuali rispondono la pensa come noi.

Sono incoerenti e VOLTAGABBANA perchè loro hanno firmato e aprovatto questa leggi e oggi si rimangiano quello che hanno sottoscritto e firmato .
LORO Hanno firmato la condanna dei giovani alla mobilità VIOLANDO il principio del SINDACATO che tutela i DIRITTI dei lavoratori.
Per colpa loro i giovani non trovano lavoro, i GIOVANI in Italia sono una risorsa che è diventata vecchia senza lavorare.

MARIO FLORE, Elmas Commentatore certificato 20.10.09 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lavoro fisso una GUARENTIGIA a lungo termine UNICA LINFA di QUESTO SISTEMA
Questi POLITICANTI e SINDACALISTI mestieranti hanno firmano INTESE perchè i vecchi rimangano a lavorare fino a MORIRE.
LORO hanno deciso e firmato la condanna al PRECARIATO, loro hanno Tradito e DISATESO i VALORI della COSTITUZIONE.
POLITICANTI e SINDACALISTI MESTIERANTI, FALSI, BUGIARDI e VOLTAGABBANA firmano le INTESE con i PADRONI perchè mai ora sì INDIGNANO se SFRUTTATORI, TIRANNI e PADRONI non assumono a tempo INDETERMINATO.
Loro fanno finta di DIMENTICARE gli accordi che loro stessi firmano. Hanno Tradito e DISATESO i VALORI della COSTITUZIONE perchè IL LAVORO è un DIRITTO di TUTTI sancito dall'articolo (1) della Costituzione.
Forse sarebbe un bene se ve ne ANDATE a CASA e FATTE LARGOaiGIOVANI TALENTI LIBERI e SENZA NODI.
sono stanco di ripeterlo per ANNI, tutto questo era già stato detto e se non lo avete capito io velo ripetto fino alla NAUSEA perchè il PROBLEMA site VOI POLITICANTI e SINDACALISTI MESTIERANTI la causa del disastro economico di questo paese. Sè veramente avete un briciolo di CONSAPEVOLE RAGIONE L'unica cosa giusta che voi potete fare è andare a casa e fare LARGOaiGIOVANI PERilBENEdiTU

MARIO FLORE, Elmas Commentatore certificato 20.10.09 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Eh... pare che al sud riceveranno proprio un bel regalo per Natale...

E' indiscutibilmente un Ponte dei miracoli.
E' la prima opera al mondo che parte senza un progetto esecutivo. E' il primo appalto che viene aggiudicato a un costo già ufficialmente inferiore di quasi la metà di quello che presumibilmente servirà. E' il primo ponte che, ipotizzato anche come struttura di servizio ferroviario, potrebbe in teoria essere realizzato prevedendo - per motivi di sicurezza - il transito delle sole auto.....

A Natale, esattamente il 23 dicembre, la posa della prima pietra. Tra sei anni il taglio del nastro. La prima pietra sarà posta almeno sette mesi prima, a voler essere ottimisti, di quanto il General Contractor Eurolink (capogruppo Impregilo) dimostrerà fattibile e possibile. Il viceministro per le Infrastrutture Castelli, infatti nell'ottobre dello scorso anno, precisò: "Il progetto sarà presentato entro il 2010". Si lavorerà, da qui ad allora, a vista, o meglio, si farà come le grandi trasmissioni tv nell'ora del massimo ascolto: prima la pubblicità. Il carosello pubblicitario, l'intervallo scacciapensieri, sarà costituito da operette propedeutiche, per esempio una bretella ferroviaria di due chilometri. Si inizieranno i lavori a terra senza conoscere con esattezza le difficoltà in mare.

......

Senza i treni il Ponte di Messina perderebbe una voce di autofinanziamento decisiva al piano dei ricavi. I treni ancora in mare causerebbero il forfait di Ferrovie dello Stato, e la riduzione dei ricavi ridurrebbe l'appetibilità dei privati a sostenerne i costi. Senza dire quale prezzo dovrebbero pagare gli automobilisti. E' tutto chiaro? Tutto chiaro. Che si fa? Boh.

......
continua su

http://www.repubblica.it/2006/a/rubriche/piccolaitalia/ponte-miracolo/ponte-miracolo.html

DA FAR RIDERE ANCHE I POLLI.

Comfortably Numb Commentatore certificato 20.10.09 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCRIVE EDY(IN UN SOTTOCOMMENTO)
Mauro lascia perdere ,
lascia che queste cose le faccia da solo ...
TU SEI FATTO DI ALTRA PASTA !
SCRISSE EDY in chiaro
LASCIATE PERDERE,TREGUA,etc,etc
io sto resistendo.......non so fino a quando!!!!
Son sempre comunque dell'idea che gli IDIOTI non vadano solo compatiti(lasciar perdere) ma a vpolte vadano controbattuti a male parole....credo
cafethino|\_/)....e,grappino per la'amico mauro

fly on-line Commentatore certificato 20.10.09 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lizenziabilità di un lavoratore, era nata dall'idea , dimostratasi errata, che potesse passare da posto a posto . Un'idea da società opulenta e in continua espansione . Così non è stato e l'aggravarsi della crisi non ha fatto altro che ingorssare a dismisura la schiera dei disoccupati. Quando uno ha fatto i pastrocchi di un Tremonti non gli resta che la propaganda . Visto che tutti gli istituti di ricerca di una certa serietà ,parlano di una crescita economica senza nuova occupazione . Il solito specchietto per allodole e i polli di Renzo . La crisi sta picchiando duro e, naturalmente l'amico degli evasori e del denaro sporco , deve inventarsi la favola (annuncio) che dietro all' angolo c'è la panacea che risolverà tutti i mali del paese e anche di più. Un modo penoso per prendere in giro il cittadino senza difese . Non sono riuscito a creare un welfare di stampo occidentale e io vi prendo per i fondelli .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 20.10.09 09:16| 
 |
Rispondi al commento


Grasso al Tg3: "La mafia ricattava lo Stato con le stragi. La morte di Borsellino accelerò la trattativa.
La verità tardiva ed incompleta. Uno Stato in mano alla mafia , con le BR non si trattò mai per liberare Moro.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.10.09 09:15| 
 |
Rispondi al commento


Sognava di fare l'ingegnere.
Aveva appena 6 anni ma sapeva già leggere e scrivere.
Era un ragazzino educato, pignolo, molto ordinato, sempre pulito.
Adorava disegnare. Elvis, morto a Napoli per povertà.
Il nostro Paese nel 2009, pieno di miliardari,evasori. mafiosi, ricchi politici , il Vaticano Spa , però si muore ancora di miseria.
Il nostro eroe quotidiano, il piccolo Elvis , che tu possa riposare in pace e lontano dagli uomini.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.10.09 09:13| 
 |
Rispondi al commento


Lodo Alfano, le motivazioni «Violato il principio di uguaglianza»
Lo pensavamo tutti e convinti, solo Napolitano ed i suoi esperti non l'avevanop capito?

cesare beccaria Commentatore certificato 20.10.09 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tremonti ha fatto uno schifo, ha imposto tagli che hanno comportato peggiormenti di servizi e perdite di lavoro (soprattutto nella scuola, ma non solo). Nonostante ciò ha fatto crescere il debito pubblico enormemente raggiungendo nuovi record, mette avanti la scusa della crisi (l'altra volta c'era l'11 settembre... sarà che porta sfiga?), ma il problema maggiore sono le minori entrate dato che quando c'è lui la lotta all'evasione subisce un rallentamento (reale) e sono aumentate spese clientelari. Per l'ennesima volta ha peggiorato i conti insomma, nonostante abbia potuto fare quello che voleva, attirandosi antipatie e rancori nella maggioranza, nell'opposizione ce l'aveva già, insomma ora aveva bisogno di una sparata per riacquistare terreno, altrimenti lo linciano. Certo ora rischia di essere ancora più isolato dalle sue parti. Comunque non escludo che lo pensi realmente, ma escludo che si traduca in qualcosa di concreto, così come non si è tradotto in niente di concreto quello che diceva giustamente contro la finanza. Avete visto allinearsi le tasse sul reddito da capitale a quelle sul reddito da lavoro (magari diminuendo queste ultime)? Avete visto aggiungere regole per impedire che la finanza produca nuovi titoli 'tossici'? Avete visto regole per impedire che società in perdita paghino 'premi' ai loro manager? Al contrario a suo tempo hanno depenalizzato il falso in bilancio ed hanno fatto leggi per salvare i manager che avevano fatto truffe, o che erano nei guai per non aver fatto rispettare sicurezze ecc.

Insomma ha detto una cosa giusta, ma è solo fumo.

Paolo D. Commentatore certificato 20.10.09 09:06| 
 |
Rispondi al commento

La mia - racconta Oidersilvio Berlusconi - era una famiglia normale, almeno fino a quando mio padre è entrato in politica: una famiglia sana».
Infatti ha rovinato una famiglia ed un Paese.
Complimenti .

cesare beccaria Commentatore certificato 20.10.09 09:05| 
 |
Rispondi al commento

ULTIM'ORA!!!!


lunedì 19 ottobre 2009
SEQUESTRATE MIGLIAIA DI PAIA DI CALZINI IN TUTTA ITALIA

La guardia di finanza in collaborazione con polizia, carabinieri, forestale, polizia postale, penitenziaria, guarda caccia, guarda pesca, guardia giurata e ronde ha sequestrato migliaia di calzini di colore turchese.
Il capo di abbigliamento oltre che essere risultato dannoso e scandaloso è stato considerato fuorilegge perché altamente eversivo. Negli ultimi giorni si è registrato un aumento delle vendite vertiginoso tanto che nel governo se ne sono viste di tutti i colori.
Berlusconi alla sola vista di quell’orribile calzino è vittima di convulsioni e diventa tutto blu come il grande puffo, mai nessuno aveva osato indossare quell’orribile colore in un paese democratico, Calderoli diviene verde pisello e viene cacciato dalla lega, La Russa tutto nero che sembra il diavolo ma in questo caso nessuno si accorge della differenza. Bondi viola e porta sfiga a tutti gli attori

fly on-line Commentatore certificato 20.10.09 09:05| 
 |
Rispondi al commento

giudicare è difficile, condannare ancora di più.
se partiamo da questo presupposto, forse riusciamo ad immaginare, quello che cè dietro ad ogni processo.
se invece giriamo il problema e proviamo a condannare, prima di giudicare, allora si che si inizia a "sfarfallare con il cervello".
bene, questo è quello che quotidianamente fà la "nanocapobend", come si fà allora solo minimamente, a sostenere certe ipotesi?
a parte che se: gli investigatori, sono tutti COMUNISTI, i testimoni, sono tutti COMUNISTI, il pubblico ministero è COMUNISTA, il giudice è COMUNISTA, addirittura chi assiste al dibattimento è COMUNISTA, i giornalisti sono COMUNISTI, chi legge è COMUNISTA, chi spazza via la carta è COMUNISTA, chi rimane per votare l'"unto"?.
questo è quello che quotidianamente si cerca di far credere alle persone, siamo invasi da COMUNISTI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
poi però nonostante tutti questi COMUNISTI che "diffamano", "lui" continua imperterrito, a fare quello che vuole, raggirando leggi facendone nuove, che puntualmente vengono bocciate.
berluskaaaaaaaaaa, berluskaaaaaaaaa,berluskaaaaaaaaaaaaa.................MA...........V A T T I N N E!!!!!!!!!!!!!!!!

valter p., roma Commentatore certificato 20.10.09 09:02| 
 |
Rispondi al commento

L'INUTILITA' DEL LEGA
(dedicato ai leghisti e in part. a pascale casamicciola)
------------

la base xenofoba della lega è molto simile al vecchio "aparthaid"
del Sud Africa. Quando c'era quel tipo di politica però la struttura sociale-politica del paese africano era molto diverso dall'Italia attuale.
Vi erano delle immigrazioni regolari dai paesi limitrofi, molto poveri , in quanto la possibilità di lavoro anche da schiavo in Sud Africa veniva inteso come un modo per sfuggire sia alla fame che a microguerre tribali interne. Più o meno quello che sta avvenendo ora in Italia con gli immigrati da zone di guerra o poverissime.
Dove la differenza strutturale sociale ? Perchè nel vecchio Sud Africa la razza bianca stava molto meglio degli italiani attuali ?
Perchè tanti delitti e rapine in genere NON avvenivano lì ?

1. mancanza di criminalità organizzata
2. mancanza di corruzione politica
3. leggi severe per tutti senza distinzioni di razza
4. la televisione e i media in generale erano dello STATO
5. non esistevano le TV "libere" solo UN canale
6. non esisteva la pornografia soft (tette-culi) e l'altra era perseguita in modo penale (peggio della droga)
7. la religione nelle scuole non c'era
8. esistevano un numero di chiese diverse ma LIBERE a parte.

L'inutilità della Lega in Italia si manifesta in due forme:

1. come partito politico avrebbe dovuto spazzare via tutti gli altri se tutti gli italiani da nord a sud fossero leghisti.
2. l'alleanza con la mafiocorruzione ANNULLA la sua presenza
nel quadro politico generale del paese.
3. L'abbandono in effetti del popolo italiano è il più alto tradimento che questi esseri subdoli abbiamo potuto fare sia al proprio elettorato che a tutto il paese.

Lenin Antonio (soviet) Commentatore certificato 20.10.09 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@pascale casamicciola: ma bravo, proprio dei post utili e imparziali...
A quando due parole sulla Credieuronord, invece ? O sulle migliaia di extracomunitari irregolari assunti in nero dai cari imprenditori "padANI" ? E come mai il vostro Darth Bossi (colui che inventò una cosa chiamata "padania" per non dover studiare troppa geografia in quarta elementare, alla tenera età di 49 anni) prima diceva che il pedonano era un mafioso (1997), e adesso tace e acconsente ?

Fuori gli pseudo-sabotatori da questo blog, prego...
Mi rivolgo invece a tutti coloro che, vivendo al nord, votano o stanno pensando di votare Lega non perché vogliano fare le manifestazioni coi maiali, ma semplicemente perché "gli altri fanno cagare" (vero, forse si salva giusto l'idv u.u): qui sta nascendo un movimento nuovo e serio, che forse non darà frutti, o forse stupirà tutti: che ne dite di provare ?

Tenshi Heiso (天国の 武器) Commentatore certificato 20.10.09 08:59| 
 |
Rispondi al commento

ALLA FACCIA DELLA TREGUA:

posta il "buon" Piermaria M. alle 19,10,09 23-30
(in un sottocommento ad uno dei suoi deliranti commenti:

Ecco un NON Buon Cittadino, in Rete e Fuori

*****
Se il mio datore di lavoro mi manda a fare un servizio, ci vado per non perdere il lavoro!

Se poi il mio datore di lavoro è un gran figlio di madre eccessivamente generosa con il prossimo, che cosa ci posso fare?

il NON buon cittadino sarei io!

senti, brutto figlio di puttana con la rogna, ma tu chi cazzo ti credi di essere per decidere chi sia un buon cittadino e chi non lo è!
la devi finire di giudicare gli altri, perchè tu non sei neppure una persona, ma solo un virus del cazzo cagato mele!
vai a morire ammazzato tu e tutti quelli come te!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione: dopo questa affermazione sul posto fisso, TREMONTI PUO' ESSERE IL CANDIDATO IDEALE ALLE PRIMARIE DEL PD.

Fino ad ora, è quello che ha detto una cosa piu' a sinistra di tutti!!!

giovanna s 20.10.09 08:42| 
 |
Rispondi al commento

ma c'è qualcuno che crede a tremonti ed al "suo" posto fesso!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 08:42| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno,SI FA PER DIRE
oggi temperatura in aumento.....ma freddo fa!!!!!
un cafethino?
offro io...\_/)..\_/)
ciao mauro,amico mio del nord!!!!
Un tenero ma sincero e devoto vaffanculo ai vari leghisti che accumulano sciocchezze nel blog!!!!
una domanda mi tartassa ......
riuscira' il pedovermenano a mangiar il panettone in quel di roma?
o sara' in libia?

fly on-line Commentatore certificato 20.10.09 08:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente qualcuno che dice una cosa giusta:

"Il posto fisso"

La base dell'economia di un paese.

Brunetta, il PD e i sindacati non capiscono niente di economia.

Se il cittadino non ha la sicurezza di un posto di lavoro ed uno stipendio adeguato non compra, e se il cittadino non compra, il paese non cresce.

Buon giorno.


cettina. .., isola Commentatore certificato 20.10.09 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel profondo sud degli Usa ,chi non paga le tasse non può votare . Devi mostrare la riceuta per poter essere iscritto alle liste elettorali.
Così molti niggers ,essendo nullatenenti , non potevano mostrare nessuna ricevuta e quindi niente voto .
Poi è arrivata la Checca Tremonti degli Evasori e dei capitali mafiosi riciclati e tutti sono andati a votare e vissero felici e contenti nelle greppie di Lega Ladrona .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 20.10.09 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver sentito che Franceschini si era messo i calzini turchesi ho inviato a luca telese quanto segue:
"Calzini turchesi E' mai possibile che di fronte ad una mascalzonata di tale gravità la reazione possa essere di metterci tutti i calzini turchesi? E' questo fare opposizione? Stiamo di fronte ad un'intimidazione vera e propria.  Il giudice (che  non ha condannato, perchè la condanna al risarcimento dei danni era già stabilita in una sentenza passata in giudicato, ma ha soltanto quantificato il danno) viene spiato, descritto come una strana persona (e quindi poco affidabile) sulla televisione di proprietà della stessa persona proprietaria della società condannata. Quella stessa persona che da un palco urlava, pochi giorni prima, che sul conto di quel giudice ne avremmo viste delle belle (sic) e che dopo, come per gli sputtanamenti fatti dal giornale di Feltri, dice di non saperne niente. Ma è vero o sono io che soffro di incubi? Poiché è vero è questo sul quale bisogna fare leva. L'opposizione faccia interpellanze ogni volta che il Presidente dice menzogne ovvero quasi tutti i giorni. Che rimanga agli atti della Camera che l'Italia ha avuto il Presidente più bugiardo degli ultimi 150 anni".
Ciò premesso, sono sicuro che Berlusconi in una festa/comizio, mi pare a Benevento, aveva detto che "su quel giudice ne vedremo delle belle". Poi ha detto che del filmato sul giudice Mesiano non ne sapeva niente. Perché sul Fatto Quotidiano non fate una rubrica dove mettere in virgolettato quello che dice prima e quello che dice dopo mentendo spudoratamente anche a se stesso? Sarebbe una raccolta tragicomica sul personaggio, utile anche per pubblicarne ogni tanto una raccolta.
Luigi

luigi palmeri 20.10.09 08:30| 
 |
Rispondi al commento

tremari scopre il posto c

valter p., roma Commentatore certificato 20.10.09 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


La dichiarazione di tremonti sul
posto fisso mi suona tanto come un misero
tentativo di pararsi il culo .

Considerando l'immininete sfascio che colpirà i precari prima di tutti gli altri lavoratori,
considerando che il precario perde il lavoro
con un semplice :
"Grazie ma non ci servi piu'!",

Considerando che servono fatti e non parole ,
considerando che nulla mai è stato fatto per fronteggiare il precariato ...
Considero l'affermazione del ministro
una gran presa per il culo !


edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 08:29| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il metodo del serpente che individua la preda recependone il calore .
Mentre i razzistoidi al soldo di Lega Ladrona preferiscono le trecentomila lupare segaiole di Eridano il Bifolco delle piazzate piene di sterco, che l'infrarosso non può calcolare ,ma che fanno tanto 'rivoluzione' e parenti piazzati nella PPAA .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 20.10.09 08:26| 
 |
Rispondi al commento

"La comunità omosessuale ha diritto di chiedere, il legislatore quello di non concedere"

Queste sono le parole di Paola Binetti, del PD. Di sicuro, se proprio non evocano un pensiero fascista, si rifanno a un concetto iperconservatore e medioevale.

Cara oscurantista Binetti, secondo me invece il cittadino ha il diritto di potersi esprimere, nell'ambito della società in cui vive, come meglio crede. Il legislatore ha il dovere di permettere che questo avvenga quanto più liberamente possibile, tutelando i diritti degli altri.

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 20.10.09 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tgnet irpinia 20 ottobre 2009 roma Bobo Craxi presenta il nuovo PSI intervento e intervista a Pannella con dichiarazione su beppe grillo
http://www.youtube.com/watch?v=L5YXiCiDwYE&feature=player_profilepage

tgnet irpinia 20.10.09 08:23| 
 |
Rispondi al commento

CADE A PEZZI...!!!!! INIZIA FINI NEL 2007 PARLANDO DI "COMICA FINALE"... POI CASINI NON ENTRA NEL CALDERONE DEL NANO... POI FINI ENTRA NEL CALDERONE, MA FA TUTTI I SUOI DISTINGUO... POI LE ESCORT, LA FRATTURA COL VATICANO, LA RIAPERTURA DEI CASI FALCONE E BORSELLINO... POI CI SONO LE SENTENZE SU MONDADORI E SUL LODO ALFANO...POI IN VENETO NASCE IL PARTITO DI GALAN... POI TREMONTI SCONFESSA IN UNA SOLA FRASE TUTTE LE PSEUDOIDEE DEL NANO... E LUI NIENTE...! NON SA A QUALE SANTO PIU' VOTARSI... IL CERONE COMINCIA A GOCCIOLARE, I CAPELLI DI PLASTICA AD ARRUFFARSI COIME CAPELLI VERI... GLI VIENE LA TENTAZIONE DI UN VERO GOLPE: GUIDATO DA CHI? DAL GENERALE MORI? NO..! ANCHE LUI SA TROPPE COSE..! POTREBBE DARE IL COLPO DI GRAZIA... E ALLORA? LO FARA' BONDI IL GOLPE? O BRUNETTA? GHEDINI, CHE FACCIAMO...? INFANGARE MESIANO VA BENE E POI? INFANGARE NAPOLITANO VA BENE E POI? INFANGARE LA SUPREMA CORTE VA BENE E POI?
E'INIZIATO IL VERO DELIRIO PRIMA DELL' EPILOGO.
SILVADOLF STA PER ENTRARE NEL BUNKER. INSIEME A NOEMI... CHE SQUALLORE...!!!
ITALIA RINASCI, PUOI FARCELA ANCORA, MA SEI GIA' IN GRAVISSIMO RITARDO...! AHI SERVA ITALIA DI DOLORE OSTELLO, NAVE SENZA NOCCHIERO IN GRAN TEMPESTA, NON DONNA DI PROVINCE, MA BORDELLO...!
SPERIAMO BENE..!

Alto Biondo 20.10.09 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Como, 16 ottobre 2009 - Un pensionato dal nome fittizio vigorelli ma in realta hamed hassan marocchino della provincia di Varese è stato arrestato dalla Squadra Mobile con l’infamante accusa di aver abusato sessualmente della figlia per almeno vent’anni, sin da quando la ragazza ne aveva circa sette. L’uomo avrebbe poi rivolto le sue presunte attenzioni anche su una nipotina di soli 9 anni.


Una vicenda del tutto analoga vissuta in Valsassina (Lecco) dove nel marzo scorso fu arrestato un ultrasettantenne,tale hivronik gerard rumeno, condannato nei giorni scorsi a 12 anni (rito abbreviato) per violenze sessuali su cinque bambine nell’arco di 30 anni.


Ancora scarni i dettagli su quanto, invece, scoperto dalla Polizia di Varese. fora gli immigrati!!!!!
padania libera.
(queste notizie son dedicate ai vari sinceri padani del blog)

fly on-line Commentatore certificato 20.10.09 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre il ministro Tremonti indica come panacea di tutti i mali il ritorno al posto fisso, l'ineffabile Veltroni presenta un progetto di legge per il quale gli immigrati con appena cinque anni di soggiorno hanno diritto al voto alle prossime regionali.
In altre parole Tremonti vuole salvare gli italiani, mentre Veltroni preferisce salvare gli immigrati.
Veltroni ne ha fatta un'altra delle sue. Sembra quasi che non possa vivere, se non distrugge l'Italia dalle fondamenta.
Il PD deve sparire al più presto dalla scena politica.

Clicca sul mio nome.

nostradamus
l'informazione vi distruggerà.

alessandro c., Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 08:17| 
 |
Rispondi al commento

è proprio il caso di dire...berlusconi...ciucciati il calzino(turchese)ahahah

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 08:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

@pascale casamicciola

Prato, 19 ott. - (Adnkronos) - Quattro skinheads sono stati denunciati dai carabinieri per aver aggredito un bengalese, a Prato. Alle 00.30 un cittadino bengalese stava vendendo rose agli avventori o alle coppiette di passaggio all'esterno del locale 'Aroma di Vino' di Via Santo Stefano quando, all'improvviso, e' stato aggredito verbalmente con frasi a sfondo razziale da parte di quattro ragazzi (tre maschi e una donna); due di essi hanno proseguito con calci e pugni, incitati dai compagni e poi tutti si sono dati alla fuga. Il malcapitato e' un trentenne domiciliato a Prato (ha una domanda in corso per la regolarizzazione in quanto 'collaboratore domestico') che dopo aver subito l'aggressione, ha chiesto aiuto a un dipendente dell'esercizio commerciale.

Così la smetti di rompere i coglioni!!!!!!!!!!!!

GERONIMO , Commentatore certificato 20.10.09 08:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

''Bassolino sta terminando il suo mandato, non ha intenzione di ripresentarsi alla Regione e non ha espresso nessuna volonta' di candidarsi ad altre cariche pubbliche. Ritengo che sia doveroso rispettarlo.Lo dico, perche' mi colpisce vedere che le persone che lo hanno venerato quando era al culmine della sua carica adesso hanno solo parole di disprezzo. E' un segno di mancanza di stile''. Cosi' Massimo D'Alema, intervenuto ad Avellino ad una convention del Pd per la mozione Bersani, si prodiga nella difesa del presidente della regione campana, sottolineando anche i traguardi ottenuti.

''Non dobbiamo dimenticare che l'esperienza di Antonio Bassolino alla guida della Campania ha vissuto anche dei momenti positivi e si e' contraddistinta per la crescita del territorio e del suo tessuto sociale ed economico - ha detto D'Alema - Questa regione e' migliorata molto grazie agli interventi operati da Bassolino e la sua squadra, che gli hanno permesso di esprimere al meglio le sue potenzialita', recuperando dinamismo e forza in tutti i settori in una realta' difficile come quella Meridionale.''

pascale casamicciola Commentatore certificato 20.10.09 07:55| 
 |
Rispondi al commento

MA...LE BRIGATE RIVOLUZIONARIE PER IL COMUNISMO COMBATTENTE COMINCIANO?
SE SI, RICORDO CHE I PRINCIPALI OBIETTIVI SI TROVANO A ROMA:
MONTECITORIO,GRAZIOLI QUIRINALE,CHIGI,VATICANO.

MI RACCOMANDO QUESTA VOLTA CATTIVI E SOPRATUTTO NON FARE PRIGIONIERI.

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 20.10.09 07:54| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La Lega Nord del Canton Ticino ha chiesto a Bossi di fermare l’azione di Tremonti. Bossi ha respinto la richiesta.

.................... La sinistra che ha bollato la Lega nord come partito degli evasori è doppiamente servita. Bossi non ha detto «no» con argomenti formali.................

Come quello che ciò non rientra nelle sue competenze interferire con il ministero delle Finanze. Ha dato ragione a Tremonti e ciò dimostra che la Lega è per la protesta fiscale contro le imposte ingiuste ma non è alleata di chi evade mediante il trucco della residenza fiscale estera e dell’investimento all’estero con società di comodo

pascale casamicciola Commentatore certificato 20.10.09 07:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Milanesi chiamati Jihad, Islam, Osama. Centinaia di bambini, ragazzi, uomini. Musulmani immigrati in città, o nati in Italia da extracomunitari, e votati fin dal nome alla «lotta», alla Guerra santa contro gli «infedeli» (gli italiani). Quegli «infedeli» che li accolgono nel nostro Paese, che danno loro un’opportunità di lavoro, un’abitazione in affitto più o meno decorosa. Gli stessi infedeli mandano i figli nelle stesse scuole, prendono gli stessi mezzi pubblici.
Mohamed Game aveva chiamato suo figlio con il nome dell’Islam. E all’anagrafe del Comune di Milano risultano centodieci persone, in gran parte bambini, con lo stesso nome. Un fenomeno inquietante, che si ripete. Uno dei marocchini arrestati l’anno scorso mentre covava progetti terroristici in concorso esterno con Al Qaida aveva chiamato il suo bambino - neonato - Osama, e dell’altro figlio, di due anni, si compiaceva: «Che bel bambino, diventerà come lo zio Osama». E intanto già pensava di indottrinarlo sulle virtù del principe del terrore saudita. Impressionante scoprire che Rachid Ilhami non era l’unico estimatore del leader di Al Qaida, se è vero che l’anagrafe di Milano conta 107 residenti con quel nome, dieci dei quali nati dopo l’11 settembre - ma già prima dell’ecatombe alle Twin Towers era conosciuto e ammirato nel mondo islamico per i macabri proclami.
Altra inquietante pagina dell’anagrafe milanese è quella occupata dal nome Jihad. Nella tradizione islamica significa letteralmente «sforzo», ma nell’uso comune, soprattutto nell’ambito delle comunità religiose, o politicizzate, viene associato a «lotta», «combattimento», e ovviamente a «guerra santa», tanto da essere stato scelto come «ragione sociale» da alcuni gruppi islamisti mediorientali. Un nome che in Germania è finito al centro di un contenzioso legale e mediatico.

pascale casamicciola Commentatore certificato 20.10.09 07:47| 
 |
Rispondi al commento

prposta di legge per abbolire il canone rai, togliere il tetto pubblicitario alla rai ed imporlo alla fininvest al 15%.

no al comunismo no al buffone pedo nano

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 20.10.09 07:46| 
 |
Rispondi al commento

cose di sinistra :

finanziamento da un milione di euro deciso dal presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, a favore del fratello Giovanni Errani a capo di una cooperativa agricola,

Errani : riconfermato alla guida della Regione con il 62,7% dei voti (1.585.714), sostenuto da Uniti nell'Ulivo, Comunisti italiani, Italia dei Valori, Rifondazione comunista, Udeur e Verdi.

pascale casamicciola Commentatore certificato 20.10.09 07:44| 
 |
Rispondi al commento


Silvio Berlusconi!!!


"Affetto e attenzioni imbarazzanti quando vado in giro"

"Io non so cosa sia esattamente questo carisma.

Forse è la situazione che rende gradita una persona alle altre.

In questo senso io sono stato sempre "ADORATO" dalle persone che hanno lavorato con me.

Sono amato da tutte le persone che sono in politica con me, i parlamentari, i collaboratori, e da tutti coloro che mi conoscono personalmente".

E lo credo!!!
Sono tutti mafiosi come te!!!

Una buonissima giornata!!

GERONIMO , Commentatore certificato 20.10.09 07:43| 
 |
Rispondi al commento

In Spagna hanno messo a punto un metodo sofisticato per contare i partecipanti a una manifestazione di piazza. Sappiamo come la nostra questura sia in genere tacciata di praticare la regole del 10% che taglia orrendamente i dati offerti dagli organizzatori.
Così si viene a sapere che nella famosa manifestazione cattolica antiaborista a Madrid contro Zapatero, i manifestanti non erano un milione, come volevano gli organizzatori, ma 55.000, al massimo 60.000. Il che fa la sua differenza.
Non sappiamo bene in che consiste il metodo, probabilmente un computer legge l’addensamento attraverso raggi infrarossi o attraverso le emissioni di calore dei corpi umani.
Una volta rilevata l'immagine digitale, il software riesca a calcolare in modo accettabile un certo tasso di ingombro per metro quadrato. Sulla base dell'estensione del territorio occupato dai manifestanti, si arriverà ad una stima non molto lontana dalla realtà. (vedi sito di Lynce)
Poi resta il fatto delle idee, che si muovono e si diffondono, indipendentemente da quanta gente scende in piazza o viene contata. Ma questo nessun sistema informatico e nessun politico riesce a prevederlo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.10.09 07:15| 
 |
Rispondi al commento

Ecco cosa è il federalismo: i comuni che denunciano gli evasori e contribuiscono ad aumentare le tasse, si beccano il 30% dell'aumento delle tasse, dico il 30% che non va ai cittadini onesti ma appunto ai comuni, il 70% va allo Stato!!!!
Bel federalismo complimenti!!!!
Invece di premiare gli onesti con una riduzione di tasse, i maggiori introiti vanno a finire alle amministrazioni pubbliche!!!

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 20.10.09 07:07| 
 |
Rispondi al commento

Quando questo governo se la prende con i fannulloni, dovrebbe fare un minimo di mia culpa.
Chi ha assunto vagonate di persone nella pubblica amministrazione????? non sono stati forse i politici????
Questo governo invece di pensare al bene della collettività gioca sugli egoismi personali.
Come i Leghisti, pensano che fare il federalismo e sono alleati con gente che al sud governano in modo colluso???
Questi ci portano sulla via dell'Argentina!!!!

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 20.10.09 07:02| 
 |
Rispondi al commento

Il razzistoide semianalfabeta mantenuto da Roma Ladrona con madre scrofo-varesotta a carico , evidentemente pensa che tutti abbiano portato il cervello all'ammasso , quando scrive che sono solo gli italiani quelli che pagano i servizi, dimenticando che ,se così fosse, è sufficiente italianizzare gli immigrati per fargli perdere tutti i 'privilegi' .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 20.10.09 06:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maradona " i leghisti me la chupan y me la seguiran chupando"

BUon GIorno Blog !

Leghisti a fanculo forever sempre e evunque.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 06:51| 
 |
Rispondi al commento

Legaioliiiiiiiiiii ????????????

PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR !!!!!!!!!!!!

Più CLICK per tutti...hi hi hi...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 06:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bagnasco ha la scorta , per un momento pensavamo che fosse accompagnato dalle escort . Come quando visita i 'terremotati' in compagnia di papi delle sniffate 'cristiane' .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 20.10.09 06:46| 
 |
Rispondi al commento

Naturalmente il razzistoide mattutino dopo essersi pulito il culo con un dito e cagato in bocca alla scrofa della propria madre ,non poteva che scrivere la solita cagata leghista .
Consistente nel tu paghi le tasse , ma non conti niente ,perchè i tuoi soldi dobbiamo darli ai figli rotti in culo di Eridano il Bifolco e alla cagna della Zaccariotto che si è fatta crescere due culi per percepire due stipendi e doppi privilegi.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 20.10.09 06:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il termine Patriota indica un obbiettivo che prescinde dagli schieramenti politici tradizionali. Implica un nemico da abbattere o comunque da ridimensionare e riportare alla ragione . Di solito il patriottismo aggrega forze diverse con uno scopo comune . Finalizzato ,nel caso del nostro paese, al ripristino della legalità e delle regole costituzionali che garantiscono l'egualianza di fronte alla legge . Soltanto dopo aver riprestinato le regole comuni il mondo politico può dividersi in schieramenti e operare all'interno di esse . Senza un obiettivo comune si finisce in pentola come i capponi di Renzo.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 20.10.09 06:29| 
 |
Rispondi al commento

Cacciari: "Rifiutare di pagare le tasse" - Fino a quando gli immigrati non avranno diritto di voto in Italia “dovrebbero rifiutarsi di pagare le tasse”.

ovviamente, le tasse le devono pagare gli italiani per mantenere ideologizzati rossi e chic

pascale casamicciola Commentatore certificato 20.10.09 06:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori