Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Primarie dei cittadini 2.0: Salute


Beppe Grillo e la Sanità
(6:37)
Grillo_vaccini.jpg

Le Regioni sono le Grandi Elemosiniere della Salute. Scoppiano di salute e di tangenti come hanno svelato le inchieste in Abruzzo. Quanto costa la tangente sulla salute agli italiani? La maggior parte della spesa delle Regioni è per la salute. L'assessore alla salute è il membro più importante della giunta insieme al presidente di Regione. La Salute è il nuovo Eldorado dei politici e delle mafie.Un fiume di denaro pubblico.Tutto sotto controllo e tutto in realtà incontrollato come ha dimostrato il caso della clinica Santa Rita a Milano. La salute è denaro contante per la politica e la criminalità organizzata, un pozzo di San Patrizio. La nuova frontiera dell'assalto al denaro pubblico, Sanitopoli. Per un ammalato l'Italia federale è già realtà. Se abiti al Sud o nelle isole quasi sempre devi emigrare al Nord per farti curare, oppure puoi morire sul posto.
Il 4 ottobre 2009 nascerà un Movimento di persone, in cui ogni persona avrà un peso, senza capibastone, mandamenti, sezioni, strutture provinciali, regionali, tessere, correnti. Sarà presentato il programma del Movimento in 7 punti: Energia, Salute,Trasporti, Economia, Informazione, Istruzione e Stato e cittadini. Oggi pubblico la proposta per la Salute per ricevere i vostri contributi.

SALUTE
L'Italia è uno dei pochi Paesi con un sistema sanitario pubblico ad accesso universali. Due fatti però stanno minando alle basi l'universalità e l'omogeneità del Servizio Sanitario Nazionale: la devolution, che affida alle Regioni l’assistenza sanitaria e il suo finanziamento e accentua le differenze territoriali, e la sanità privata che sottrae risorse e talenti al pubblico. Si tende inoltre ad organizzare la Sanità come un’azienda e a far prevalere gli obiettivi economici rispetto a quelli di salute e di qualità dei servizi.
Gratuità delle cure ed equità di accesso
- garantire l’accesso alle prestazioni essenziali del Servizio Sanitario Nazionale universale e gratuito
- ticket proporzionali al reddito per le prestazioni non essenziali
- monitorare e correggere gli effetti della devolution sull’equità d’accesso alla Sanità
Farmaci
- promuovere l’uso di farmaci generici e fuori brevetto, equivalenti e meno costosi rispetto ai farmaci “di marca” (che in Italia costano spesso di più che all'estero) e più sicuri rispetto ai prodotti di recente approvazione
- prescrizione medica dei principi attivi invece delle marche delle singole specialità (come avviene ad esempio in Gran Bretagna)
Informazione
- programma di educazione sanitaria indipendente pubblico e permanente sul corretto uso dei farmaci, sui loro rischi e benefici
- politica sanitaria nazionale di tipo culturale per promuovere stili di vita salutari e scelte di consumo consapevoli per sviluppare l’autogestione della salute (operando sui fattori di rischio e di protezione delle malattie) e l’automedicazione semplice
- informare sulla prevenzione primaria (alimentazione sana, attività fisica, astensione dal fumo) e sui limiti della prevenzione secondaria (screening, diagnosi precoce, medicina predittiva), ridimensionandone la portata, perché spesso risponde a logiche commerciali
- sistema di misurazione della qualità degli interventi negli ospedali (tassi di successo, mortalità, volume dei casi trattati ecc.) di pubblico dominio
Medici
- proibire gli incentivi economici agli informatori “scientifici” sulle vendite dei farmaci
- separare le carriere dei medici pubblici e privati, non consentire a un medico che lavora in strutture pubbliche di operare nel privato
-incentivazione della permanenza dei medici nel pubblico, legandola al merito con tetti massimi alle tariffe richieste in sede privata
- criteri di trasparenza e di merito nella promozione dei primari
Organizzazione
- liste di attesa pubbliche e on line
- istituzione di centri unici di prenotazione on line
- convenzioni con le strutture private rese pubbliche e on line
- investire sui consultori familiari
- limitare l'influenza dei direttori generali nelle ASL e negli ospedali attraverso la reintroduzione dei consigli di amministrazione
Lotta per il dolore
- allineare l’Italia agli altri Paesi europei e alle direttive dell’Organizzazione
Mondiale della Sanità (OMS) nella lotta al dolore. In particolare per l'uso degli oppiacei (morfina e simili)
Ricerca
- possibilità dell'8 per mille alla ricerca medico-scientifica
- finanziare la ricerca indipendente attingendo ai fondi destinati alla ricerca militare
- promuovere e finanziare ricerche sugli effetti sulla salute, in particolare legate
alle disuguaglianze sociali e all’inquinamento ambientale dando priorità ai ricercatori indipendenti
- promuovere la ricerca sulle malattie rare e spesare le cure all'estero in assenza di strutture nazionali
- introdurre, sulla base delle raccomandazioni dell’OMS, a livello di Governo centrale e regionale, la valutazione dell’impatto sanitario delle politiche pubbliche, in particolare per i settori dei trasporti, dell’urbanistica, dell’ambiente, del lavoro e dell’educazione
Amministratori pubblici
- eliminazione degli inceneritori
- introduzione del reato di strage per danni sensibili e diffusi causati dalle politiche locali e nazionali che comportano malattie e decessi nei cittadini nei confronti degli amministratori pubblici (ministri, presidenti di Regione, sindaci, assessori)

1 Ott 2009, 17:20 | Scrivi | Commenti (1198) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

...stavo rileggendo il programma...
Beppa...dopo anni in Pubblica Amministrazione Sanità non ho + il lavoro- NESSUNO parla degli Oss, solleverebbe un coperchio tenuto ben chiuso di suprusi,Concorsi fatti scadere con graduatorie scavalcate da uff.Interinali,professionalità schiacciate per non parlare del sottorganico e precariato...e c'è molto altro, ma sono SOLA-

Questa EmiliaRomagna è diventata uno schifo di compartimenti stagno e i Sindacati si sono seduti- Io le tento tutte,ma stasera son proprio triste e sfiduciata-

Lo vorrei introdurre nella TVinMoVimento,ma mi piacerebbe da te un bell'articolo che spingesse nei punti giusti!! C'è un'esercito dietro,io lo sò,perchè lo stanno vendendo come unico lavoro trovabile con formazioni a 3500Euro a botta !! mi spiego? e chi lavora poi a contratto è ricattabile-Una guerra tra poveri pensata bene,cacchio!!

E siamo un'esercito,tutelato da NESSUNO,io lo sò...MI AIUTERAI ??

(ablardenada-ZiaLella)

ablardenada 10.11.12 22:50| 
 |
Rispondi al commento


Beppe....dopo anni in Pubblica Amministrazione Sanità nn ho + il lavoro- NESSUNO parla degli Oss, solleverebbe un coperchio tenuto ben chiuso di suprusi,Concorsi fatti scadere scavalcati da uff.Interinali,professionalità schiacciate per nn parlare di sottorganico e precariato...e c'è molto altro, ma sono SOLA-

Questa EmiliaRomagna è diventata uno schifo di compartimenti stagno e i Sindacati si sono seduti- Io le tento tutte,ma stasera son proprio triste e sfiduciata-

Lo vorrei introdurre nella TVinMoVimento,ma mi piacerebbe da te un bell'articolo che spingesse nei punti giusti!! C'è un'esercito dietro,io lo sò,lo stanno vendendo come unico lavoro trovabile a formazioni di €.3500 a botta !! mi spiego? e chi lavora a contratto è ricattabile-

Ma siamo un'esercito,tutelato da nessuno,io lo sò...MI AIUTERAI??

(ablardenada-ZiaLella)

ablardenada 10.11.12 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il programma, e vorrei aggiungere un'osservazione personale sul capitolo Salute.
Io ritengo sia fondamentale che nelle strutture sanitarie pubbliche (ospedali, consultori, ecc...) non siano "ammessi" medici obiettori di coscienza.
L'Italia è uno stato laico in cui, ad esempio, l'aborto e l'uso della "pillola del giorno dopo" sono legali.
Ogni cittadino, quindi, deve poter avere il diritto esercitare la sua libertà di scelta.
Un medico che opera all’interno di una struttura pubblica, secondo me, non può assolutamente rifiutarsi di praticare un aborto o non prescrivere la pillola del giorno dopo, dichiarandosi obiettore di coscienza.
La decisione sul praticare o meno un certo tipo di intervento deve dipendere esclusivamente da valutazioni di carattere medico, non certo da considerazioni “morali”.
Il fenomeno dell’obiezione di coscienza è legato poi in modo indissolubile ad aspetti “politici” e di carriera all’interno degli ospedali sempre più sotto l’egemonia di Comunione e Liberazione...diventando uno strumento di controllo...che spiega l’improvvisa “conversione” di così tanti medici.

Chiara Vailati 19.02.10 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto a tutti.Se mi è permesso,vorrei portare il mio piccolo e modesto contributo alla discussione al programma del Movimento a cinque stelle.
1)Salute
Credo sia necessario informare tutti i cittadini dello Stato Italiano anche fuori dalla rete,e,di conseguenza intraprendere una battaglia per impedire che il Sistema Sanitario Nazionale venga regionalizzato.Deve rimanere universale e gratuito.Inoltre, per evitare sprechi e corruzione nell sanità,credo occorra eliminare le convenzioni con le strutture private.Siccome l'economia liberale si basa sulla libera concorrenza,e siccome i così detti liberali continuano a ribbadire che bisogna incentivare la competitività e premiare i più bravi,sarebbe auspicabile che anche il Servizio Sanitario Nazionale concorra con l'assistenza sanitaria privata,in merito alla professionalità,efficenza e qualità? Non più elargire miliardi di Euro alla sanità privata con la inevitabile consenza di un continuo degrado della sanità pubblica.
Credo che il programma manchi di una richiesta di sviluppo alla Assistenza Sociale alle persone sole e deboli.Creare le strutture per la lunga degenza alleviando la solitudine e la sofferenza dei familiari.Tutto è affidato alle Case di Cura e di Riposo(??)private della CHIESA.Che lo Stato Italiano si guarda bene di controllare come vengono assistiti e curati i suoi cittadini.Quanti abusi e abbandoni!

Filippo Minniti 27.01.10 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi tutti,
propongo l'istituzione di un organo che VIGILI SU SPOT PUBBLICITARI, trasmissioni televisive e quant'altro istighi comportamenti a rischio ed abbia il potere di emettere pesanti sanzioni.
In particolare mi vengono in mente alcuni spot che pubblicizzano modelli di automobile il cui target è chiaramente giovanile con l'pocrita didascalia "pilota professionista: non imitatelo" o spot in cui si propongono come modelli positivi e vincenti (sic!) ragazzi la cui attività preferita è bere drink da colorate bottigliette.
Difenderemo così sia i nostri ragazzi sia le casse della sanità pubblica.

Alessandro Gambino 01.11.09 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,sono un informatore scientifico, volevo puntualizzare una tua opinione per quanto riguarda l'utilizzo dei farmaci generici inquanto, si dice in giro, che siano equivalenti e meno costosi, quindi perchè continuare a prescrivere farmaci griffati che costano di piu, quando ce ne sono di altri identici che costano di meno. Un opinione che, vista in quest' ottica sarebbe ineccepibile.
Ci tengo a precisare alcuni aspetti che spesso sfuggono all informazione.
1. Un farmaco generico puo avere fino al 20% in meno di principio attivo rispetto al griffato. A riguardo esistono alcune aziende che producono farmaci con questa caratteristica(io li chiamo taroccati)
2. Un farmaco generico ha gli eccipienti diversi da quello griffato e principio attivo identico.Dove sta il problema? Gli eccipienti favoriscono l'assorbimento del principio attivo in tempi e concentrazioni diverse. Capisci che per un farmaco che controlla la pressione il paziente spesso è coperto dal farmaco per es. per le prime tre ore della giornata e poi basta.I medici che vedo non li volgiono usare perchè si ritrovano tutti i pazienti scompensati e spesso lo scoprono dopo molto tempo. E sono abbastanza arrabbiati che il farmacista cambi il farmaco al paziente solo per guadagnare sulla salute della gente. Anche perchè la firma sulla ricetta ce la mette il medico, quindi è sua responsabilita gestire la salute dei suoi pazienti.
3. Un paziente puo' essere allergico ad un eccipiente del farmaco generico. E' gia successo che un medico somministrasse una fiala di Rocefin generico alla moglie ( che in passato aveva sempre preso quello griffato senza alcun problema) e che è morta per shock anafilattico!
4. Perchè non è uscito il CUMADIN generico? E' un farmaco salvavita molto delicato da utilizzare in terapia. Ha un mercato che qualsiasi azienda di generici si leccherebbe i baffi per conquistarlo. Ma perchè allora non si sono ancora fatti i miliardi con questo farmaco!

Andrea Spano 31.10.09 17:09| 
 |
Rispondi al commento

voglio commentare questa parte del programma:
politica sanitaria nazionale di tipo culturale per promuovere stili di vita salutari e scelte di consumo consapevoli per sviluppare l’autogestione della salute (operando sui fattori di rischio e di protezione delle malattie) e l’automedicazione semplice.
A mio parere in Italia, manca una cultura della Salute; e non stò parlando di smettere di bere-fumare- mangiare sano ecc.ecc. che tra l'atro sono i pilastri di una cultura della salute, parlo bensì di una formazione scolastica già nei primi anni, che porti via via ad una conoscenza approfondita dell'importanza della Salute, cosicchè non dovremmo nemmeno più chiederci se è meglio mangiare fuori casa, o magari imparare a coltivare l'orto, per chi ne ha la possibilità e per chi non ce l'hà la possibilità attraverso i G.A.S. di incentivare i produttori di prodotti naturali.
Un'altro capitolo lo voglio dedicare a quei tipi di trattamenti , non sanitari, mà che si occupano di ristabilire la Salute nell'uomo; es? la riflessologia corporea che conosco bene, l'osteopata, non sarà un trattamento sanitario riconosciuto in Italia, mà, in europa sì.

Manuele Mottin 28.10.09 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Come medico ho avuto un'esperienza a volte negativa con i farmaci generici. Mi spiego meglio: pazienti che fino ad un certo punto avevano assunti i cosiddetti farmaci "di marca", da quando sono passati ai generici hanno avuto un'evidente riduzione dell'effetto benefico del farmaco stesso. Fermo restnado che sono pienamente daccordo sul concetto dei farmaci generici, credo che il problema esista nella regolamentazione degli stessi. La legge italiana permette alle ditte che producono farmaci generici, di poter inserire negli stessi una percuentale di principio attivo che non è necessariamente il 100% di quello presente nel prodotto originale. Se a questo si aggiunge il poco controllo sulla qualità di produzione, il prodotto finale può risultare qualitativamente non ottimale. Perciò, ritengo che insieme allo sviluppo sempre maggiore dei farmaci generici, sia necessaria una regolamentazione diversa ed un controllo maggiore sulla produzione degli stessi.

Ercole Tagliamonte 26.10.09 01:03| 
 |
Rispondi al commento

Salute: Art. 32 = libertà di cura.
Perchè non è in chiare lettere sul programma?
Parlavi molto bene di Hamer e DiBella, hai paura delle lobbi?
E poi perchè non proponi una sorta di istituto dove vengano testate tutte le scoperte (contestate ma efficaci), ma non come le sperimentazioni di Bonifacio, Di bella, Crebs, ecc. fatte fallire per interessi.
Sii fedele allo spirito con cui hai lanciato questo movimento.
Grazie, Pierluigi.

Pierluigi Paolini 22.10.09 13:35| 
 |
Rispondi al commento

I miei commenti:

• Finanziare la ricerca indipendente attingendo ai fondi destinati alla ricerca militare

Cosa si intende per ricerca indipendente? Bisogna stare attenti a non dare credito a esperti improvvisati.

• Promuovere e finanziare ricerche sugli effetti sulla salute, in particolare legate alle disuguaglianze sociali e all’inquinamento ambientale dando priorità ai ricercatori indipendenti

Idem come sopra.

• Assolutamente da aggiungere: una legge che lasci la possibilità di decidere sul trattamento di fine vita!

Federico Del Bene, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.09 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Perchè devo acquistare 10 pillole, quando il medico mi ha detto che ne devo assumere solo 5?
E' come se ogni volta che compro un'etto di prosciutto, il pizzicagnolo butta via tutta la spalla!

Per evitare gli sprechi di farmaci:
vendita in farmacia del farmaco esclusivamente per il dosaggio (ad es. n. pillole al giorno x n. di giorni) prescritto dal medico.

Cosa vuol dire?
Se il medico mi prescrive 3 pasticche al giorno per 3 giorni, quando vado il provvido amico farmacista apre la confezione, ritaglia il blister e mi fornisce SOLO 9 pasticchine, con la dovuta copia del foglio informativo.
Le altre 11 pasticchette della confezione, dopo la guarigione, non giaceranno nel mio cassetto per poi essere buttate tra 1-2 anni.
Ma saranno vendute al prossimo cliente con la prossima ricetta uguale alla mia.
Pensate a quanti sprechi nella produzione e nello smaltimento di rifiuti speciali pericolosi.

In altri paesi fanno così.

Luca Grande 09.10.09 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Questa non saprei bene tra che categoria inserirla.

"Definire meccanismi di tassazione dei rifiuti sulla base delle effettive quantità prodotte e che non vengono differenziate". E' più facile di quanto si pensi

"Analisi sui rifiuti indifferenziati raccolti per capire se viene effettuata correttamente la raccolta e se è necessario implementare la raccolta di altre categorie di rifiuti"

"Progressivo obbligo per i produttori di indicare come deve essere eseguita la differenziazione sul packaging dei prodotti in modo chiaro ed evidente. (es. confezione di merendine: involucro e singola confezione - > materiale Plastico, Vassoio interno => Carta Cartone)

Forza ragazzi!

Daniele R., Erba (Co) Commentatore certificato 08.10.09 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, come avevo detto ci stiamo muovendo in qel di Lodi per un fatto troppo grave: 9.100mq di amianto a cielo aperto. Già pubblicai la cosa allora sul MeetUp di zona, ma ora è tempo di muoversi, dato che l'amianto non fa sconti!

Le risposte avute anche pubblicamente fanno accapponare la pelle, visto che in queste 4 palazzine in 10 anni sono morte 15 persone di cancro e/o tumore...tutte coincidenze? Allora siamo alla stazione!

Ti posto i links agli articoli fatti da Il Giorno, unico quotidiano che si è spostato per fare un po' di chiarezza, e che ha anche pubblicato (mart. 06/10/2009) anche l'immagine da me stesso eseguita, di interni della ditta sul tetto... a fare cosa?

http://ilgiorno.ilsole24ore.com/lodi/cronaca/locale/2009/10/06/242108-nostre_case_sono_assediate_dall_amianto.shtml

http://ilgiorno.ilsole24ore.com/lodi/cronaca/locale/2009/10/06/242109-nostre_case_sono_assediate_dall_amianto.shtml

Vedi e vedete cosa rispondono... alla faccia di chi qui ci abita e forse morirà di mesotelioma!

Ma questi non sono enti statali che dovrebbero proteggere e tutelare la vita dei cittadini?

Penso che anche un tuo intervento potrebbe aprire le trombe di eustachio a molti che non vogliono sentire... che ne dici?

Un saluto: 3mendo

laudens@libero.it

3mendo 07.10.09 14:07| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo con la separazione totale dei medici pubblici con i medici privati perché credo sia uno scandolo che un medico pubblico, per esempio in attivitá presso un ospedale, possa essere presente nel luogo di lavoro solo per alcune ore alla settimana e spendere il resto delle ore settimanali presso il proprio studio medico e accumulare denari nascondendo tutto al fisco! per di piú i medici pubblici dovrebbero essere obbligati ad essere presenti nelle strutture pubbliche e lavorare...cosi si potrebbero diminuire le lunghe liste d'attesa!
comunque penso il settore salute/sanitá deve liberarsi del piú grande male che affligge la societá e l'economia italiana: la corruzzione! qualsiasi servizio viene ultrapagato proprio per tutta la corruzione che si attanaglia su uno dei settori piú prolifici quale é la sanita!

Cristiano C., Dublino Commentatore certificato 07.10.09 14:05| 
 |
Rispondi al commento

ci sono tante cose strane che succedono.vi siete accorti che da un bel po di tempo, i telefonini TIM ad un certo punto della telefonata vanno in tilt e si sentono scariche che coprono totalmente la voce di chi parla, costringendo anche piu' volte a richiamare o essere richiamati con conseguente addebito dello scatto alla risposta per piu' volte.grazie dell'ospitalità

andrea novelli 07.10.09 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Salve, ho visto dei video su you tube ke sono stati molto rivelatori e di svolta x me, e sono i seguenti: Zeitgeist - Zeitgeist Addendum -
Project Camelot (Intervista a ex illuminato).
Data la loro estrema importanza a livello di coscienza mondiale vorrei sapere le vostre opinioni a riguardo se possibile, e spero anke a riguardo di una divulgazione nazionale.
Spero di risentirvi presto, ciao grazie.

Alessandro Polleschi 07.10.09 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Ho trovato molti commenti su sanità, medicina alternativa e la politica dentro gli ospedali.
Credo siano aspetti di un problema che ha la sua radice altrove.
Ritengo che il vero problema sia la centralità dell'industria farmaceutica nella 'elargizione' della salute.
Le industrie farmaceutiche sono della spa quotate in borsa e hanno come mandato quello di fare utili. Non sono enti di beneficienza o carità.
Partendo da questo presupposto domando: cosa succederebbe se una azienda che realizza molto del suo business con i chemioterapici scoprisse per caso che con dosi di 2000ui di vitaminda d al giorno il 70% dei tumori non si presenterebbe? Potrebbe avviare una campagna di sensibilizzazione verso l'opinione pubblica? Se lo facesse il giorno stesso le sue azioni crollerebbero in borsa!
E se risultasse che i vaccini sono inutili o addirittura dannosi? e se ci fosse una cura per il diabete? e se il colesterolo non facesse male? e se la mammografia non migliorasse la prognosi? e se la pillola anticoncezionale favorisse i tumori, ischemie, trombosi, osteoporosi, ecc, e se la sostituzione ormonale estrogenica per le donne in menopausa causasse le stesse cose della pillola?
Se tutto questo fosse vero le case farmaceutiche non lo direbbero per non fallire.

fabio angiolini 07.10.09 10:38| 
 |
Rispondi al commento

mi piacerebbe fare un discorso piu' articolato in merito all'industria farmaceutica ma mi limito a segnalare questo video su Dr. Maurice Hilleman ex responsabile del programma vaccinazioni della Merck Sharp & Dohme. Ridendo ammette di aver importato il virus dell'HIV da scimmie africane usate per esperimenti. Sempre ridendo sostiene che la maggior parte dei vaccini è infestata da altri virus non sempre uccisi o attenuati.. Alcuni contengono il virus della leucemia o il virus SV40 che è carcinogenico. Per lui questa era ottima scienza.
http://www.youtube.com/watch?v=E37zZ_GTtMo&translated=1

fabio angiolini 07.10.09 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Seppur ideologia fantastica il Comunismo non potrà mai realmente esistere su questa terra perchè un pensiero di parità non verrà mai messo in pratica dall'uomo, bestia individualista, invidiosa, falsamente altruista e accentratrice di potere.

L'uomo è la bestia peggiore che si sia mai vista, e come tale merita di sparire dalla faccia della terra.

La semanera di Fuser 07.10.09 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Sono toccato dalla vicenda del disastro di Messina.
Io sono di Palermo, ma non fa testo, il comportamento nei nostri confronti è vergognoso da parte prima dalla lega sportiva, di non aver fatto fare il minuto di silenzio in tutti i campi di serie A, tranne Palermo e Catania e per errore è stato fatto a Bergamo. Poi sembra che non sarà proclamato il lutto Nazionale. Tutto questo fa solo capire che c'è una forma di razzismo verso la SICILIA. Siamo tutti esseri umani come tutti gli altri. E' una cosa che mi sta facendo stare molto male, è soprattutto crea una grande spaccatura tra noi e il il resto dell'Italia. Sappiamo quanto la Sicilia sia ai margini di invivibilità, colpa di entrambi governi Siciliano e Nazionale. La Sicilia ha grande potenzialità, che non vogliono essere sfruttate, e deve rimanere così ai margini. Solo una grande Persona come Beppe Grillo, che non guarda il suo ritorno di qualunque tipo ma solamente quello che è giusto. Tu sei l'unica Persona che può fare qualcosa per non fare rimanere la Sicilia sempre all'ombra e bistrattata.

Cusumano Antonino 07.10.09 09:09| 
 |
Rispondi al commento

gentile signor grillo, sono il presidente dell'associazione pier paolo pasolini di foggia, stiamo organizzando un incontro sulla fiaba, ossia, pasolini, ormai stanco del mondo corrotto in cui viveva, aveva deciso di intraprendere la strada della fiaba, l'unica che lo faceva vivere. il tema del convegno è questo: considerato che il mondo è quello che conosciamo, è bene combattere o rifugiarsi nelle mille e una notte?
gradiremmo invitarla al nostro convegno, sarebbe disponibile? ci dica una data. grazie, saluti, giuseppe magaletta

giuseppe magaletta 07.10.09 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Non volevo commentare nulla, ma condividere una cosa strana che mi è successa oggi. Ho telefonato all'insulso sondaggio della Monica Setta il numero era 89484888 il sondaggio la vinto il nano 80 a 20 ,solo che il numero è inesistente.

massimo delù 06.10.09 23:48| 
 |
Rispondi al commento

oggi 06-10-09 sul volo alitalia atene roma è stata messa una bomba in una valigia, prima della partenza hanno fatto scendere tutti i passeggeri e gli artificieri l'hanno poi disinnescata.I passeggeri sono partiti con 5 ore di ritardo con un altro volo. ho cercato la notizia ma non ho trovato nulla qualcuno puo dirmi qualcosa?

silvia nigri, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.10.09 21:54| 
 |
Rispondi al commento

e'possibile che un assistente parlamentare europeo possa prendere 12.000 Euro al mese?
Ma dico stiamo scherzando?
è possibile sapere quali mansioni svolge,e quali le sue responsabilita?
Io sono un operatore ecologico,,il mio stipendio compreso assegni familiari(2) ammonta a 1200 Euro al mese.
C'e' uno zero in meno,....... ma tanta fatica.
Grazie per l'attenzione.

gianni c. Commentatore certificato 06.10.09 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, dai spazio ai metodi di cura complementari alla medicina ufficiale. E’ da un pò anni che si cerca di regolamentare questo settore che potrebbe dare benefici notevoli per la nostra salute, oltre che un risparmio economico per lo Stato, visto che si potrebbe ricorre in misura minore ai farmaci. Ancora oggi lo Stato non ci vuole mettere il naso, (o le case farmaceutiche e la Chiesa non glielo permettono). A chi non ci crede non glielo dobbiamo imporre, dobbiamo solo fare delle sperimentazioni scientifiche serie su questi metodi alternativi, senza finanziamenti da parte delle case farmaceutiche, che ovviamente hanno tutto l’interesse a non farli emergere e gettare fango su tutto. I risultati saranno lampanti, sotto gli occhi di tutti.
Io so di tante persone, e io sono tra quelle, che sono guarite in questo modo, hanno dovuto arrangiarsi da sole a cercare quello che gli serviva, anche perché anche in questo settore bisogna distinguere le persone serie da quelle meno serie. E’ qui che deve entrare lo Stato, riconoscendo gli operatori che rispondo a certi requisiti e a un certo modo di lavorare e non fare finta di niente. Poi succede che i comportamenti non corretti di alcuni si riversano sulla serietà di tutti gli altri, ma alla fine quella che ci rimette è sempre la collettività.
Un saluto a tutti.

Michele P. 06.10.09 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti questo punto mi sembra molto dettagliato. Il ticket proporzionale al reddito è una cosa giusta, tuttavia la partita si gioca in sede di dichiarzione dei redditi e sulla lotta all'evasione fiscale. Oltre alla chiusura degli inceneritori sarebbe bello inserire l'obbligo della bonifica dei siti inquinati e altamente inquinati, che sono una vera vergogna

massimo b. Commentatore certificato 05.10.09 22:54| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno,
Mi chiamo uca fabrizi e sono un suo fervente ammiratore.
Sono perfettamente daccordo con lei su tutti i punti, l'unica eccezione e' che anche lei parla di reddito, rapportare i servizi sanitari, i tikets in base al reddito.
Potrebbe per favore, specificare bene? Si riferisce all'imponibile IRPEF? oppure ad una completa autocertificazione sui possedimenti reali delle persone, con controlli a tappeto su tutte le autocertificazioni?
Grazie per tutto quello che sta facendo per la nostra povera italia.

luca fabrizi 05.10.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Una proposta piccola, piccola. Poichè le principali riviste mediche sono scritte in inglese e l'unico modo serio di aggiornarsi è ricercare su Internet su siti specializzati, richiedere che nei concorsi per essere assunti come medici ci sia una prova da svolgere al computer in cui si verifica la comprensione di un articolo scritto in inglese.

Francesco Girardi 05.10.09 00:42| 
 |
Rispondi al commento

-Inserire nella lista dei prodotti curativi scaricabili fiscalmente,almeno le cure erboristiche e l'omeopatia.
-Incentivare uno screening day-hospital annuale per tutti onde prendere in tempo malattie altrimenti più costose e difficili da curare.
-NON pagare con soldi pubblici le spese mediche di coloro che, guidando un autoveicolo, non abbiano: se una moto, il casco allacciato; se in macchina, la cintura allacciata;se sono alla guida in stato di ebbrezza, o sotto droghe, o al cellulare, o in eccesso di velocità, o contromano ecc..LE SPESE DEVONO ESSERE A LORO CARICO! non voglio pagare per i deficienti e gli arroganti.
-Eliminare la troppa burocrazia (5 passaggi di carte) dietro a una richiesta di autorizzazione per ausilio protesico.
-Creare la banca dati sul paziente, come in Inghilterra, dove il medico di famiglia vede quando il paziente è stato da uno specialista o in ospedale e che cosa gli hanno prescritto. Ogni medico è infatti tenuto ad aggiornare la banca dati.E' un ottimo strumento per avere un quadro generale della salute del paziente anche in emergenza.
-Rivedere la legge Basaglia.Non si può aspettare che una persona con problemi psichiatrici diventi oggettivamente pericolosa per qualcun altro, facendo del male, per poter fare un ricovero coatto, e non ci devono essere termini di tempo prestabiliti per farla uscire dalla casa di cura se la situazione non è stabilizzata.Bisogna avere rispetto anche per il disagio di chi le sta vicino che può essere terribile e distruttivo.

concetta f., roma Commentatore certificato 04.10.09 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungerei il divieto di obiezione di coscienza nelle strutture pubbliche, firmando la clausola al momento dell'assunzione. Se uno diventa obiettore di coscienza dopo esser stato assunto, va licenziato! Grazie Beppe.

Stefania B. Commentatore certificato 04.10.09 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe leggendo il "punto salute" purtoppo, con stupore mi rendo conto ke anche tu sei scivolato sulla questione farmaci, premetto ke sono un'Informatore scient. del farm., oltre ke un tuo grande ammiratore, ma ti faccio notare due punti che forse non conosci:
1) E' da 10 anni ke si incentiva l'utilizzo di farm. equiv., oggi in provincia di Brescia dove lavoro, si arriva ad un monte totale medio di presc. di farmaci a brevetto scaduto del 40%, con premi pecuniari per raggiungimento
dell'obiettivo, forse sfugge che un brand genericato rispetto ad un equival. costa uguale al S.S.N., che la differenza che al 98% non c'è, se c'è è a carcico del paziente, quando il farmacista non lo abbia quasi costretto a prendere l'equivalente, non parliamo degli interessi economici rispetto al mercato degli equivalenti, che purtroppo non sempre garantiscono efficacia terapeutica.Ma la ricerca sui farmaci dove la mettiamo se si utilizzano solo equival.?
2) In tutti gli ospedali di Bs e provincia le prescrizioni avvengono con l'indicazione del principio attivo, ma questo a cosa serve, a diminiure le prescrizioni? L'Inghilterra che tu citi ha un mercato prescrittivo molto più grande di quello italiano, quindi caro Beppe così raschiamo il settore farmacetuico che incide nella spesa sanitaria x circa 1/4 della spesa totale in lomb), diamo totale potere ai farmacisti nelle scelta commerciale nel consigliare un brand che gli conviene più economicamente? Trasliamo "potere" dalla casta dei medici a quelli dei farmacisti? Non diminuamo la spesa farmaceut., ma semplicemente facciamo felici qualche burocrate regionale ke già oggi lucra su questa "non innovativa idea" sul contenimento della spesa farm., cmque sono pienamente daccordo su chi propone ke vi debba etica e appropriatezza prescrittiva e questo nasce a mio avviso da come tu dici, dai mancati premi agli I.S.F. sulle vendite, così però andremo tanti a casa, ma evident. importa poco ciò vero?
Ciao Luca Cicala

Luca Cicala 04.10.09 14:55| 
 |
Rispondi al commento

secondo me bisogna investire di piu nei servizi sul territorio. Come già dimostrano i numerosi pazienti seguiti ambulatorialmente dopo le dimissioni dai reparti, riducendo così i tempi di ricovero, il potenziamento delle prestazioni extraospedaliere ridurrebbe di molto i costi della sanità, senza togliere alla qualità dell'assistenza. In altri paesi, come in Gran Bretagna, al medico di famiglia è sempre affiancato un infermiere, che svolge tutte quelle prestazioni che altrimenti richiederebbero il ricorso all'ospedale. Basta pensare a quante persone necessitano di brevi ricoveri o day-hospital, che costano molto di più, semplicemente per eseguire cicli di terapie endovenose o medicazioni complesse, quando potrebbero essere assistite in modo efficace al domicilio.
Un'altra cosa mi premeva dire. secondo me una vera e propria piaga del nostro sistema sanitario è l'abuso che le persone ne fanno. Sono un infermiere e lavoro in Pronto Soccorso da 7 anni, non avete idea di quanti esami inutili vengono fatti tutti i giorni negli ospedali, unicamente perchè è il paziente che li richiede. Aggiungiamo che il clima è più teso che mai, per cui partono denunce molto facilmente, non è difficile capire perchè un medico non ha il minimo interesse a non assecondare le richieste, o comunque a non eseguire un numero di accertamenti spropositato. Credo che ci vogliano più strumenti di controllo in questo senso ed il ricorso a più protocolli standard che tutelino l'operato del medico.
Daccordissimo sul potenziamoento della prevenzione primaria, ma bisogna togliere alla gente la paura, perchè le persone ricorrono alle cure ospedaliere sempre più spesso per banalità, perchè hanno visto un programma la sera prima che ha detto che l'unico esame per scoprire quella determinata patologia è una Tac e allora la vogliono fare, anche senza sintomi importanti, anche se una Tac equivale a un elevatissima esposizione a radiazioni inonizzanti, ma di questo nel programma non ne hanno parlato


carlo vaccari 04.10.09 14:11| 
 |
Rispondi al commento

PERCHè NON SI PARLA MAI DI NUOVA MEDICINA IN TELEVISIONE,EPPURE DI FRONTE ALL'INEFFICACIA DELLE CURE DELLA MEDICINA CONVENZIONALE NON SI CERCANO ALTRE STRADE NON SI PUBBLICIZZANO QUELLE CHE SONO A DISPOSIZIONE "SCIENTIFICAMENTE TESTATE" SOLO PERCHè QUESTE NON PREVEDONO, NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI, L'USO DI FARMACI.NON ESISTE ANCORA LA LIBERTà DI CURA SICURAMENTE NON IN ITALIA SE ALL'ASSOCIAZIONE ALBA VIENE TAPPATA LA BOCCA.

Tiziana M. Commentatore certificato 04.10.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Il ticket proporzionato al reddito mi pare ingiusto. Il ticket deve essere basso per tutti e nullo per i redditi particolarmente bassi.

Chi ha un reddito alto contribuisce maggiormente alla sanità e a tutta la spesa pubblica pagando tasse più alte (e bisogna fare in modo che le paghi davvero). Ma non si può essere tassati sulla malattia. I malati sono tutti uguali. Chi guadagna di più ha già contribuito con le sue tasse anche alla sanità e deve sentirsi libero di potersi curare. Si pensi ad artigiani, piccoli commercianti e liberi professionisti che da malati si trovano a perdere la loro fonte di reddito e si troverebbero a pagare care anche le cure (se hanno guadagnato e dichiarato, ma questa è un'altra faccenda).
E' vero che nella proposta si parla di far pagare le prestazioni NON essenziali, ma bisogna stare attenti a quanto sopra.

Se si ribalta il ragionamento, finisce che coloro che riuscissero ad evadere le tasse finirebbero con l'evadere anche il ticket. L'esenzione solo per i redditi bassi creerebbe invece una sorta di ulteriore occasione di controllo nel senso che un evasore totale sarebbe costretto a richiederre l'esenzione ogni volta ed essere dunque esposto ad altri controlli.

L S Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.09 12:02| 
 |
Rispondi al commento

> - separare le carriere dei medici pubblici e privati, non consentire a un medico che lavora in strutture pubbliche di operare nel privato

Rischiosissimo: se PRIMa non c'è un'eccellenza del pubblico, si rischia di far andare tutti i medici nel privato e di fare in modo che nel pubblico ci finiscano solo le mezze calzette. In altre parole, bisogna che uno voglia e aspiri ad andare nel pubblico perchè fai carriera, hai un buon stipendio, e soprattutto hai visibilità, prestigio etc. A quel punto ha una sanità pubblica forte e puoi separare le carriere. Altra soluzione potrebbe essere fare in modo che sia facile passare dapubblico a privato per il cittadino: ossia lo stato paga le degenze ai prvati (secondo tariffario). Ma si apre la strada alla corruzione.

> - Ricercatori indipendenti: Chi sarebbero? sarebbe meglio riformulare la frase dicedo bisgna favorire l'indipendenza della ricerca. Io, ricercatore, ben poco nel mio lavoro mi fiderei di uno studio fatto da un ricercatore "indipendente" nel senso di non affiliato a nessuna università e che pubblica libri pagando. Ce ne sono a migliaia di persona così ma la loro credibilità è molto bassa. In genrale, occhio a vedere cospirazioni dappertutto: c'è tantissima politica e quidi malaffare soprattutto in biologia e medicina (e non vado aoltre... quanto storie si potrebbero raccontare?), ma la truttura teorica (Spesso disattesa) è l'unica possiile per garantire oggettività. Bisogna metere in atto strategie per bloccare il marcio sul nascere, non amiare sistema.

A disposizione perogni chiarimanto,

ALf

Alfonso Mantero 04.10.09 10:12| 
 |
Rispondi al commento

VIVIAMO NEL FASCISMO, NE SIATE TUTTI CONSAPEVOLI.

David R. 04.10.09 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo programma.
Ma per la Calabria è solo un sogno!
Nonostante le difficolta economiche e il grave dissesto strutturale dei nosocomi qui da noi la sanità continua ad essere il luogo di clientele per eccellenza.
Con una mano la giunta di Loiero ha presentato un piano di rientro di "lacrime e sangue" mentre l'altro mano ha bandito migliaia di posti di lavoro nelle aziende sanitarie ed ospedaliere.
Nel piano si prevede di tagliare posti mentre con una delibera di giunta di pari data si autorizzano assunzioni.
forse i concorsi con si concluderanno, intanto, però le clientele crescono e anche le speranze.
Qui prima di tutto serve il ripristino della legalità e il rispetto della cosa pubblica poi forse potremo anche parlare di programmazione.
Mi capita ormai da troppo tempo di non poter più svolgere il mio lavoro di sindacalista nei luoghi di lavoro ma solo nei tribunali in Procura e alla Guardia di finanze.
i calabresi hanno pagato e stanno pagando un prezzo troppo alto sulla loro pelle e con le loro tasche per avere una sanità che fa acqua a cominciare dall'organizzazione per finire alle prestazioni sanitarie offerte.
l'offerta sanitaria non è costruita sui bisogni dei cittadini, ma è fatta in funzione dei dirigenti da sistemare. Accanto ad un pubblico che non funziona c'è sempre un privato efficiente che risponde.
Così la spesa lievita e il sistema si radica. come può la politica uscire fuori dalla gestione se la sanità ha la più grande e ramificata platea di elettori?


marisa palasciano 04.10.09 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Pensavo che Santoro, per giustificare la discutibile partecipazione della D'Addario alla trasmissione ci offrisse particolari inediti e sconvolgenti della sua relazione con Berlusconi.
Nulla di tutto ciò.
Berlusconi non ha mai negato di aver passato una notte con lei. "Non sono un santo", ha dichiarato, ammettendo il fatto.
Che la D'Addario abbia ricevuto soldi da Berlusconi o favori non è dimostrato e nemmeno che ci sia stato un ricatto. Sembra certo che lei sia stata pagata da Tarantini il quale ha dichiarato che Berlusconi non sapeva nulla.
Se esiste un reato penale e uno scandalo si dovrebbe evidenziare il problema a monte e cioè la vendita abnorme di protesi in Puglia che farebbe intuire uno scandalo in cui sono coinvolte sia la ditta di Tarantini sia medici compiacenti e collusi che hanno prescritto protesi non indispensabili o necessarie.
La profesione di "Escort" fino a ieri era considerata normale. Molte ragazze la indicavano nei biglietti da visita e i loro genitori e parenti non si vergognavano di dire che faceva tale professione.
Sono stati tutti sputtanati. Oggi tale parola è diventata sinonimo di puttana e prostituta.
Forse Santoro avrebbe dovuto invitare una vera escort per spiegare che è una professione che si può fare dignitosamente senza vendere il proprio corpo.
Un grande merito della sinistra è stato quello di smascherare un linguaggio tartufesco, amorfo e di chiamare le cose col loro nome.
Mi fa specie che Santoro abbia domandato alla D'Addario se faceva la escort, se gli altri lo sapevano, se anche Berlusconi era al corrente.
Poteva chiedere se era una prostituta perchè chi vende il proprio corpo per denaro così si può chiamare. La D'Addario ha ammesso di esserlo. Nulla di male se non fosse che oltre al corpo ha venduto anche l'anima preordinando registrazioni eseguite per fini inconfessabili, cercando di raccontarci risibili giustificazioni.
A mio avviso, con tutto il rispetto è una caduta di stile.
Pallotti.Vito@yahoo.it

Pallotti Vito 03.10.09 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo l'ultimo punto:
introduzione del reato di strage per danni sensibili e diffusi causati dalle politiche locali e nazionali che comportano malattie e decessi nei cittadini nei confronti degli amministratori pubblici (ministri, presidenti di Regione, sindaci, assessori)
Spesso i sindaci sperano di avere un inceneritore per intascarsi le tangenti, mentre la generazione attuale e quelle future pagheranno la loro ignoranza, avidità ed egoismo.

Marco M. 03.10.09 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
prima di obbligare all'uso dei farmaci equivalenti, mi informerei sulla reale BIOEQUIVALENZA di questi pseudofarmaci.
Io ero un accanito sostenitore degli ex generici ma con mio disappunto (in Italia è sempre così) ho scoperto che è tollerata una differenza del 20% sulla biodisponibilità rispetto al griffato. Ovviamente la tolleranza è per difetto.
Nel concludere vorrei anche porre alla tua attenzione il fatto che uno dei mali della sanità è la lobby dei farmacisti titolari di farmacia.
Si demonizzano la categoria dei medici e degli informatori (schiavi moderni) e non si vanno a sottolineare le manovre dietro le quinte di questi privilegiati commercianti della salute.
Cordiali Saluti

Alessandro Marcon 03.10.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono disabile per colpa di una terribile caduta sulle scale mobili dell'areoporto di Fiumicino. Ho riportato: trauma cranico, rottura di sette vertebre di cui cinque nel tempo sono crollate, la rottura dell'omero che avrebbe dovuto essere operato immediatamente ed invece mi hanno messo un tutore all'ospedale Grassi di Ostia, per cui l'omero è cresciuto, si è ripiegato su se stesso e friziona contro la spalla. In pratica non posso più usare il braccio sinistro. In seguito a questa caduta nel 2007 mi è venuta una osteoporosi galoppante e l'anno scorso mi si è frantumato il femore. Mi hanno operata al Piastra del San camillo, Roma, mettendomi una protesi che si aggancia con una vite all'anca. Ora, dopo le ultime radiografie e la MOC, c'è il pericolo che si sgretolino l'anca, le vertebre e altre ossa del corpo. In questi due anni ho dovuto sottopormi ad una serie di esami urgentissimi, ma poichè l'ASL mi dava appuntamenti dopo tre o quattro mesi, li ho fatti a pagamento. La mia pensione è di 1200 € al mese e per curarmi ho fatto dei debiti che non so come ripagare perchè non posso più fare lavori da libera professionista come prima. Non ho ricevuto una lira dall'Assicurazione Generale che copre le scale mobili dell'areoporto di Roma. Ho fatto la domanda di invalididtà ma devo ancora vedere il medico legale. Questo è quello che ho vissuto sulla mia pelle a causa dell'inesperienza di certi medici, delle lentezze burocratiche dell'ASL, della Sanità in generale.
Come si fa a far parte del Movimento di persone che nascerà 4 ottobre 2009? Dove avverrà la nascita ufficiale? Vi sarei grata se potessi ricevere una risposta.
Grazie,
Elena Gennaro

Elena Gennaro 03.10.09 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Libertà di vaccinazione in tutta Italia, per uniformarci agli altri paesi europei, per spingere la nostra sanità ad occuparsi della salute dei nostri figli e non per quella delle amiche multinazionali, per fermare lo scandaloso aumento di bambini irimediabilmente danneggiati dai vaccini, per garantire ad ogni genitore il sacrosanto diritto a curare i propri figli secondo coscienza e natura, per quella crescita culturale e sociale che farà di noi cittadini protagonisti principali della prorpia vita.
Lucia
Comilva Puglia
Movimento nazionale per la libertà di vaccinazione
www.comilva.org

D'Augelli Lucia 03.10.09 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Propongo anche io una "cosetta".
La chiusura immediata per TUTTE le cliniche private,"convenzionate"che si sono macchiate di CRIMINI ED ASSASSINII,come la "famosa" CLINICA S.RITA DI MILANO,e questo solo per fare un'esempio!!
P.S. A proposito che fine hanno fatto le varie "commissioni" d'inchiesta sbandierate dal NOSTRO ministro della salute?....????
Anche questi non sono considearti sprechi dei soldi pubblici?
C'è qualche politico che vuole rispondermi?

C'è ancora qualche "Giornalista" con gli "attibuti" che ci voglia dare soddisfazione?

Gaetano I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.10.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mettiamo anche la valutazione dell'operato dei medici, da parte dei pazienti, come nel caso dei docenti universitari.
E più trasparenza.
E flessibilità negli orari di visita in ospedale.
Munire le stanze di paraventi, per consentire un minimo di privacy e di dignità.
Un minimo...
Sembrano stupidaggini, ma quando ci si trova in situazione di dolore, valgono tanto..

Hissa H. 03.10.09 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, hai ragione a mostrare l'altra faccia di chi deve tutelare la salute pubblica. Qui stiamo muovendoci contro 9100 mq di amianto a cielo aperto e nonostante si sia scritto alle autorità, nulla ancora è stato fatto se non omettere... come loro solito.
Ti invio dunque il link al sito che riporta la lettera inviata (con epc anche alle autorità) ove si sottolinea il fatto che è a cielo aperto e non si sta chiedendo di andarsene, ma solo di metterlo in sicurezza, per cui basta una resina apposita e non le costose operazioni di una volta.

http://www.consumerpoint.org/Star_Protocollo.pdf

Come mai non sono scattate procedure d'ufficio?

Se io tenessi una pistola carica con colpo in canna sul davanzale del balcone, credi che ugualmente ometterebbero la cosa? Credi che ignorerebbero o mi darebbero del criminale?

Ti ringrazio dell'attenzione e anche se non saranno pubblicate spero solo tu abbia tempo di leggere queste righe.

3mendo

3mendo 03.10.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, sono un medico di Ancona, lavoro in una clinica privata,lo scrivo per evidenziare la mancanza di conflitti di interesse in quello che segue: propongo la liberalizzazione nella scelta del medico di base, abolendo il numero massimo di mutuati ed offrendo a tutti i laureati la possibilità di aprire uno studio, così la libera concorrenza sarà di stimolo per dare di più ai cittadini; tornando al conflitt di interesse nei paesi anglosassoni chi scrive articoli scientifci dichiara se ha rapporti di qualsiasi genere con industrie farmaceutiche o simili.
P.S. che ruolo ricopre la moglie del ministro Sacconi?
Cordiali saluti

Francesco Passerini, Ancona Commentatore certificato 03.10.09 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Propongo che nei reparti di diagnostica femminile (senologia etc) il personale medico e infermieristico sia esclusivamente femminile
Pari oppoortunità per la carica di primario nei reparti ospedalieri, in particolare ginecologia
Facilità di licenziamento e sospensione dei medici inquisiti
Costruzione di ospedali più "umani", piccoli e decentrati, specializzati con sportello del tribunale del malato

Hissa H. 03.10.09 09:28| 
 |
Rispondi al commento

...malasanità è anche dover attendere 7 mesi(per legge entro tre) la convocazione per la visita che stabilisce se una persona è invalida davanti a una commissione di tre persone ,più un segretario che nemmeno ti guardano,prendono i tuoi documenti e poi ti fanno attendere altri tre mesi per il risultato e se devi poi fare ricorso ci vuole un altro anno e tutta la documentazione nuova perchè quella la tengono loro,chissà che cazzo se ne fanno!Malasanità è fare la visita per la legge 104 sempre dopo sette mesi e sempre con una commissione di 5 persone che dopo due domandine stupide ti ritirano nuovamente i documenti (cartelle cliniche,fogli di dimissioni etc.) e dopo quattro non avere ricevuto ancora alcuna notizia!Malasanità è aspettare dieci mesi per fare la visita per la legge 210(che sarebbe a fine ottobre)e che avrà bisogno di qualche altro mese per concludere il suo iter burocratico ma non umano...Malasanità sono altre migliaia di vicende sconosciute che appartengono alle persone comuni e questi finti politicanti non vengano a dire che i problemi sono minori di quanto pensa la gente,perchè non troveranno mai dei muri insormontabili ma avranno per loro le corsie preferenziali per giungere al loro scopo...il lucro sui malati è un crimine grave ma non punito!!!

silvio casula Commentatore in marcia al V2day 03.10.09 01:43| 
 |
Rispondi al commento

sono un informamatore scientifico e sono assolutamente d'accordo nei diversi punti, possiamo magari discutere sull'equivalenza ma in questa sede mi preme sottolineare l'importanza del premio legato alle vendite nell'indurre una prescrizione. L'azienda farmaceutica valuta esclusivamente il dato vendita, camuffando con altri indicatori la valutazione dell'informatore. Se vendo, quindi se induco alla prescrizione in maniera più o meno etica( all'azienda non interessa l'eticità, interessa che io porti a casa una prescrizione in più) se vendo, quindi,sono bravo e posso accedere a dei premi, se non vendo sono sottoposto a mobbing più o meno duro e palese.
Lottiamo per eliminare i premi legati alle vendite e per poterci far svolgere la nostra professione nel rispetto delle leggi che la regolamentano.

ruggero rosso 02.10.09 22:55| 
 |
Rispondi al commento

casini nel pd sardo
http://www.ilminuto.info/notizia.php?id_notizia=808

Fab Fab 02.10.09 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Vista la situazione com’è bisognerebb
-Togliere il sistema della quota capitaria per la retribuzione del MMG. Per intenderci: Oggi il medico percepisce dal SSN una quota per ogni paziente/anno. Non so quanto sia. Poniamo 50 euro/anno. Per avere 50.000 euro/anno (lordi) dovrà avere a suo carico 1000 pazienti, fino ad un massimo di 1500 pazienti, ossia 75.000 euro/anno (lordi) più varie indennità minori..
-In più, per proteggere la situazione, il numero dei medici é molto ristretto ed è fisso. O meglio: il SSN non concede la convenzione se non ad un numero di medici concordato con gli ordini.
Risultato:
Se un paziente vuole cambiare medico, spesso non può a meno che non vada lontano da casa perché tutti gli altri “sono pieni”. Molti medici già “arrivati al n° di 1500 pazienti”fanno due striminzite orette di ambulatorio al giorno; pochissimi ne fanno quattro:solo i più coscienziosi. In una parola: Meno lavorano meglio è. I soldi li prendono lo stesso.
Un medico nuovo, può aprire l’ambulatorio, ma senza la convenzione con il SSN. Cioè può grattarsi gli attributi e rimanere in attesa… di che?

Io penso che sarebbe preferibile:
-Aprire la convenzione a ogni medico che la chieda. Sarà la sua professionalità a farlo scegliere dai pazienti
-Togliere l’iscrizione fissa del paziente ad un medico, ma tenerla solo per ciclo di malattia, cosicché ognuno possa scegliere il medico che vuole per la malattia del momento e non sentirsi dire dall’impiegato del distretto ULSS:- Non può andare da quello perché ha già 1500 pazienti.
-Escogitare un marchingegno adeguato per la retribuzione del medico con relativi CONTROLLI COMPUTERIZZATI oggi possibili: Un tanto per notula? Un tanto per ricetta?...
Il medico anche giovane si darebbe da fare: Oggi proprio non lo può materialmente.
Il medico più anziano già arrivato( e un po’ adagiato) avrebbe un ripensamento, ma starà a lui stesso mantenersi la clientela o no.
E ci sarebbe un po’ di concorrenza.
Che oggi non c’è

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 02.10.09 20:01| 
 |
Rispondi al commento

A SCHI(FIDO)FANI LA VERGOGNA NON E' LA D'ADDARIO IN TV MA LE 4 PUTTANE DELLLO PSICINANO PAGATE DA NOI CONTRIBUENTI

AN SCA 02.10.09 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Sono 90 al giorno i morti per malasanità in Italia

I dati sono piuttosto vari, oscillano fra i 14 mila (secondo l'Associazione degli anestesisti) e i 50 mila decessi (secondo Assinform, editore di riviste specializzate nel settore del rischio nel campo della sanità) ogni anno solo nel nostro Paese: il 50% si sarebbe potuto evitare. E 320 mila persone subiscono un danno, con un costo pari all'1% del Pil, ben dieci miliardi di euro l'anno. Su questo bollettino pesante si confronteranno esperti, medici, rappresentanti di istituzioni e pazienti durante la prima Consensus Conference sul Risk Management in sanitá, il 23 settembre nella sede della Guardia di Finanza di Ostia a Roma. Obiettivo, costituire l'Osservatorio sui rischi sanitari e il database nazionale degli errori medici, ancora assenti in Italia. L'INDAGINE - «Gli interventi di contenimento del rischi in sanitá - afferma Cesare Cursi, sottosegretario alla Salute, durante la presentazione dell'iniziativa - devono interessare tutte le aree in cui l'errore si può manifestare durante il percorso clinico di diagnosi, cura e assistenza al paziente». Un primo rapporto sugli sbagli in ospedale è stato realizzato dalla Commissione tecnica sul rischio clinico, istituita dal ministero della Salute. Il maggior numero di errori si commette in sala operatoria (32%), nei reparti di degenza (28%), nel dipartimento d' urgenza (22%) e in ambulatorio (18%). Le quattro specializzazioni più a rischio sono ortopedia e traumatologia (16,5%), oncologia (13%), ostetricia e ginecologia (10,8%) e chirurgia generale (10,6%). Inoltre le cause pendenti nei confronti dei medici per presunti errori sono fra le 15 mila e le 12 mila l'anno, anche se si stima che i 2/3 dei sanitari vengano alla fine assolti. La richiesta di risarcimento danni (secondo i dati Ania, l'associazione che rappresenta le imprese assicuratrici) ammonta a 2,4 miliardi di euro l'anno. Nessuno può sapere con certezza quante sono le cause, si tratta solo di stime

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 02.10.09 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Lunedì 5 Aprile 2004, 15:02 (AGI)

Sirchia : la "Malasanita" non esiste!

- Como, 5 apr. - "Non esiste malasanita' in Italia. Semmai rari incidenti di percorso. Bisogna guardare, invece, tutti i risultati positivi che si raggiungono". Lo ha detto oggi il ministro della Salute, Girolamo Sirchia a margine del forum "Sanita' Futura" a Villa Erba di Cernobbio, rispondendo ai giornalisti che gli facevano presente quanto accaduto l'altro giorno all'ospedale Sant'Anna di Como dove un'anziana donna e' deceduta forse a causa di una infezione contratta in sala operatoria dove era entrata per un intervento d'ernia al disco. Sirchia ha fatto presente i grandi passi avanti compiuti, pur ammettendo che "occorre aumentare efficienza e qualita' al sistema sanitario nazionale". Il ministro ha poi sottolineato anche che "bisogna ridisegnare il sistema informatico e informativo della sanita' perche' non e' possibile che ci siano terminologie diverse tra Lombardia e Calabria. Una confusione che non puo' fornire dati certi e - ha sottolineato - senza quelli non c'e' futuro. Qualcosa e' stato fatto - ha aggiunto - ma ci vogliono ancora anni, non mesi". Sirchia ritiene anche necessario "spostare l'attenzione e i finanziamenti, dall'ospedale al territorio". Per questo dovranno essere i medici di medicina generale a giocare ruoli di primo piano lavorando in gruppi per coprire l'arco delle 24

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 02.10.09 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Ogni anno, nel mondo, migliaia di persone perdono la vita o restano gravemente menomate a causa di esiti infausti o dannosi delle terapie mediche.

Si tratta di vittime, spesso inconsapevoli, che per mancanza di conoscenza dei propri diritti o per ammirazione e gratitudine verso il medico e la medicina, restano prive di qualsiasi risarcimento.

È necessario, pertanto, diffondere una più vasta conoscenza dei diritti del paziente, di fatto, già sanciti nel nostro ordinamento, affinchè la maggior parte dei cittadini, nei casi di fallimento, totale o parziale, delle cure mediche possano ottenere il risarcimento dei danni subiti.

L'attività del medico incide in modo diretto ed immediato sul corpo umano, ponendo a repentaglio beni che occupano un posto di primo piano nella scala gerarchica dei valori tutelati dal nostro ordinamento.

Nell'ultimo decennio, la giurisprudenza, confortata anche da quella mentalità corrente che nei paesi dell'area occidentale non è più disposta a subire, con rassegnazione, qualsiasi danno conseguente ad errori medici o disservizi della struttura sanitaria, pubblica o privata, è passata dall'affermazione della natura extracontrattuale della responsabilità medico-sanitaria a quella schiettamente contrattualecon modificazione delle regole sul nesso di causalità e sull'onere della prova.

Ha riconosciuto la responsabilità del medico e/o della struttura sanitaria-ospedaliera in tutti quei casi in cui la terapia sia stata inadeguata o, magari, scelta per un fine diverso dalla guarigione, come sperimentare un farmaco o un nuovo metodo curativo o quando il medico abbia omesso le cure appropriate o commesso un errore terapeutico.

Insomma, la responsabilità è stata ravvisata ogni volta che è mancata lealtà, diligenza e perizia professionale, e/o informazione prima e durante il trattamento sanitario.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 02.10.09 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe testare chi di quei 29 parlamentari dell'opposizione erano veramente indisposti o impossibilitati ad essere presenti in sala.
Gli altri dovrebbero essere cacciati via dai rispettivi partiti di appartenenza.Circa lo scudo come si fa a parlare di anonimato
per chi riporta i soldi in patria? Sotto che forma questi pagheranno quel 5%? In Australia tutto quello che riguarda lo Stato e' pubblicamente visibile e controllabile dal cittadino. Qui non so.
La mia impressione e' che siano soldi criminali ai quali e' stato richiesto di rientrare, in questo caso sara' facilissimo intestarli a societa' prestanome false o addirittura ad individui accondiscenti o incoscienti o morti.
Per il resto credo sia tutto fumo negli occhi e che i 300 milioni di euro siano un specchietto per le allodole, o che addirittura questi soldi
"siano gia' in Italia"!Si e' persa un'altra occasione di contrasto, comunque.
Se ci pensate bene, la vicenda delle escort e veline e' qualcosa di talmente meschino che poteva accadere solo in Italia con un governo di centrodestra e un premier come Berlusconi, parvenu
indebitamente arricchitosi.
Vero bullo di periferia con squadracce a seguito.
Figuri pubblici con la sindrome infantile, picche e ripicche: io sono piu' bravo, no piu' bravo sono io, il "ma come campa" ripetuto 35 volte da
Belpietro con il ghigno da impunito e' qualcosa di tragico, come il "ma va la'" del Ghedini e tutte le interruzioni urlate degli strenui difensori del "nulla", cioe' "faccio ed ho fatto" e non ha fatto finora che danni quasi irreparabili al paese offendendone sia le istituzioni, corna ecc., l'inno nazionale e la bandiera.
Dulcis in fundo, con chi ce l'aveva Napolitano, con Di Pietro e i suoi? Io sono vecchio abbastanza per ricordare penose zuffe in aula tra missini, sempre loro provocatori, e comunisti,
tra democristiani e altri: sputi, calci, parolacce, offese alle signore, risse di cui parecchie sono state documentate.
Altro che signorilita'del tempo che fu!

Frank

Frank A. 02.10.09 19:13| 
 |
Rispondi al commento

vorrei che fosse possibile diffondere una più vasta conoscenza dei diritti del paziente, di fatto, già sanciti nel nostro ordinamento, affinchè la maggior parte dei cittadini, nei casi di fallimento, totale o parziale, delle cure mediche possano ottenere il risarcimento dei danni subiti.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 02.10.09 19:13| 
 |
Rispondi al commento

@ never read
:::::::::::::::::::::::::.

Scusa, ma non ho capito il nesso del tuo sottocommento al mio commento sulla medicina.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 02.10.09 19:05| 
 |
Rispondi al commento

ora voglio vedere se SANTORO chiederà ai suoi amici del pdmenoelle e all'udc come mai erano assenti 29 parlamentari che con i loro voti non avrebbero fatto passare lo scudo fiscale,che poi al tg1 quelli del pdmenoelle hanno avuto il coraggio di dire che questa legge è una vergogna,che fegato che hanno questi falsi,io credo che non lo farà mai gli amici non si toccano,il pdmenoelle l'udc,l'idv e santoro in testa sono come i farisei al tempo di Gesù Cristo non sapendo come farlo tacere hanno usato la calunnia e la falsità per metterlo sulla croce e farlo stare zitto definitivamente.si vede che è un sistema che funziona visto che lo si utilizza ancora dopo 2000 anni,PER SIG.TRAVAGLIO proponga al suo amico santoro conduttore di anno zero di mandare indiretta gli sms dei telespettatori come si fa in molti programmi(senza filtrarli e far passare solo quelli che piaciono a voi),almeno così conosciamo subito il parere di tutti,i pro e i contro,strano che non ci abbiate pensato,ora rimediate,se lo farete(ne dubito,siete allergici ai contradditori), santoro avrà rimediato un telespettatore in più cioè io.che ho l'ardente desiderio di partecipare ai suoi talk show.saluti a er grillo.

marco e basta 02.10.09 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI RIVOLGO A QUELLI CHE..

fanno cerchio intorno al premier per preservare la sua vita privata e gridano allo scandalo.
Il mio cruccio e quello di molti altri non è quante se ne tromba, rocco siffredi sicuramente ne annovera di più, ma quante, una volta trombate, ricoprono cariche politiche.
E' questo il vero scandalo.
E se questo metodo è universalmente applicabile a tutti i politici come scambio di favori da e verso il premier, perchè i ministri della pdl sbraitano?
Allora la domanda che faccio ai ministri del governo è questa:
Avete anche voi un debito verso il premier?
E se non lo avete, cioè siete diventati ministri dopo una lunga carriera, questa campagna di eticità e meritocrazia politica non va anche a vostro favore?
Non vi rode che dopo anni e anni di militanza nel partito, venite bypassati da qualcuno/a che non sa nenche che cosa sia un partito?
O forse avete paura che la caduta del premier implichi anche la vostra?
Mi rivolgo soprattutto a quelli di an, che almeno una storia politica ce l'hanno, al contrario della lega e di fi che hanno origine dal populismo e dal malcontento generale.
La coerenza è riconoscere che una coalizione non è un'accozzaglia di persone, lo stesso dicasi per una nazione dove ci sono persone che non vogliono essere assimilate ed accomunate da steorotipi e luoghi comuni sul 'bel paese'.
Ciò che fa grande una nazione è la diversità, e la libertà di poterla esprimere, mentre le coalizioni politiche sia di destra che di sinistra hanno come fondamento l'uniformarsi e di conseguenza l'appiattimento rappresentativo della nazione.
Questo modo di governare e di eleggere i rappresentanzi politici è alla base del degrado a cui assistiamo.
Rifletette ministri, riflettete.

bruno pirozzi (brunopir), napoli Commentatore certificato 02.10.09 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel programma sulla sanità vorrei che entrassero i seguenti punti:

- Ogni struttura sanitaria deve essere ispezionata nella sua interezza strutturale ogni due anni da una commissione superiore di vigilanza i cui componenti sono allo scopo singolo scelti dall'ordine dei medici e dalle organizzazioni dei consumatori della zona di ricaduta della struttura.

- Ogni struttura ospedaliera e/o ambulatoriale dovrà obligatoriamente coprire le spese energetiche di un terzo (1/3) minimo del fabbisogno con energia da fonti alternative. Alle strutture più virtuose verranno elargite Bollini Oro di eccellenza per l'efficienza energetica, detassazione del 10% con obligo di reinvestimento nella struttura/ricerca. La copertura di due terzi (2/3) del fabbisogno energetico la struttura ha il diritto a Bollini Oro, tetassazione del 20% con obbligo di reinvestimento nella struttura/ricerca.La copertura totale delle spese di fabbisogno energetico comporterà lo sconto del 30% sulla tassazione annuale oltre ovviamente la possibilità di rivendere l'energia in surplus alla rete detassata e pubblicità pubblica.

- Adeguamento degli stipendi di tutti gli operatori sanitari alla media Europea.

Grazie.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 02.10.09 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Liberata, ne hai ancora per molto ? sai mi sta venendo un principio di orchite e vorrei sapere se devo mettermi il sospensorio.

Franco B. Commentatore certificato 02.10.09 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

7 milioni di tlespettatori per anno zero ?

..mi sembrano anche pochi.

Dopo tutta quella propaganda rossa sinistra e portata avanti da giornalacci rossi , e' ovvio che ha acceso curiosità,........

liberata esposito Commentatore certificato 02.10.09 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se Riina facesse fuori questa classe politica a suon di bombe potrei intimamente essergliene grata, certo, ma continuerei a vederlo per ciò che è: uno sporco mafioso ribellatosi ad un sistema di merda che fino a ieri lo ha accolto e nutrito, ma che ora, per qualche ragione, non gli è più congeniale.

Annamaria Farina 15:18
************************

Se Riina ....! caspita che acume! ma sto riiina ha fatto fuori NOI !
non questa classe politica !
(metterlo a confronto con la D'Addario,è il colmo)
il rifiuto del ciarpame berlusconista lo è a prescindere visto che non riveste NESSUNA MATRICE IDEOLOGICA se non quella della stessa MAFIA !!!

- se parliamo di esclusi o di inclusi secondo te, oggi tutti gli impiegati statali SONO MAFIOSI

^_^

Qualche mese fa , ho messo a confronto io stesso il potere della lotta armata delle prime BR con il potere della MAFIA !
A prima vista sembrano simili , ma solo dopo se ne ha l'esatta percezione dell'opposto . Anche se alla fine conducono allo stesso scopo politico,
(non volendo o deviando) ma almeno i concetti di partenza rimangono divergenti !

Vasily Cujkov & Nikolaj Voronov, U.S. Commentatore certificato 02.10.09 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In varie interviste l'attrice francese Cécile Cassel - cognata di Monica Bellucci - si è detta choccata dalla scoperta che il film - al quale aveva partecipato interpretando Beatrice di Borgogna, la seconda giovanissima moglie del Barbarossa - era legato a doppio filo con il partito della Lega.

«Non sapevo nulla dei fantasmi politici dietro Barbarossa. Diciamo che se lo avessi saputo probabilmente non avrei accettato la parte», ha affermato l'attrice, che è nota in Francia come la paladina degli immigrati clandestini rispediti a casa dal governo Sarkozy.

«Pure i francesi ci si mettono, siamo messi bene - ha replicato il regista -. Aveva letto la sceneggiatura, sapeva cosa avrebbe girato....


ma davanti ai soldi...

liberata esposito Commentatore certificato 02.10.09 17:56| 
 |
Rispondi al commento

« Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo »

(Mahatma Gandhi)

Marzio De Biasio 02.10.09 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Sulla salute vorrei che entrassero nel programma i seguenti punti :

- Vietare per legge la vendita e distribuzione legale delle sigarette; pesanti condanne per quella illegale questa da equiparare all'istigazione al suicidio, strage, truffa allo Stato e attentato alla salute pubblica.

- Obbligare i medici tutti e di tutti i gradi di essere informati tramite corsi a scadenza fissa annuale o semestrale su nuove tecniche, metodologie/cure, farmaci per legge pena la cancellazione dall'albo.

- Eliminare la possibilità a chi non è laureato in medicina di poter accedere ai concorsi pubblici per la gestione degli ospedali ed eventualmente istituire un corso di specializzazione in amministrazione aziendale medica post laurea.

- Inserire nel codice penale il reato di truffa medica Chi si spaccerà da odontoiatra, cardiologo, ortopedico, ecc. dovrà essere equiparato alla somma delle pene di truffa, attentato alla salute pubblica, falso in bilancio, evasione fiscale, raggiro di incapace. Se causerà la morte o danni irrimediabili e permanenti dovrà essere sottoposto all'odierno codice penale.

- Cancellazione inappellabile per tutti i medici che causeranno la morte o danni irrimediabili e/o permanenti ai propri pazienti per negligenza, dolo, superficialità diagnostica oltre alle pene già ora in vigore. Tali soggetti saranno allontanati in eternum dalle strutture sanitarie pubbliche e private.

- Divieto al medico o aspitante tale di poter effettuare concorsi a scopo assuntivo e/o trasferimenti e/o consulenze presso strutture ove risultino parenti dello stesso di qualsiasi grado ivi assunti. Chi è già assunto sarà immediatamente trasferito in altra struttura sul territorio nazionale esente da infiltrazioni familiari.

- Istituzione del reato di Baronismo. Chiunque opera facilitazioni di carriera nella struttura sanitaria a parenti, amici, superiori, altri pena radiazione albo.

- Divieto di ingerenza Politico/Clericale ad personam o a scheramenti e/o gruppi nella sanità.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 02.10.09 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA SANITA' SARA' SEMPRE "COSA LORO"!
De-medicalizziamoci

Potenziare la sanità significa potenziare i calci in culo ai cittadini.
Potenziare i diritti dei malati significa correggere la sanità.

Ammodernare gli infami ospedali significa diminuire la trasparenza e assoggettare i degenti al carisma medico di merda.
Potenziare i controlli negli ospedali tramite "Pool" di volontari convinti significa smantellare queste strutture per tutti gli abusi, truffe, incurie e omissioni, assassini, degenerazioni e cronicizzazioni delle malattie, l'incostituzionalità da dittatura e altre merdosità.
Potenziare le capacità di gestione della propria salute significa prevenzione. Dare spazi con strumenti -anche vetusti- in gestione ai cittadini che vogliono comprendere o approfondire la ricerca e la conoscenza dello stato del proprio corpo e/o constatare o verificare personalmente quanto riferito dai media -vedi, ad esempio, la situazione della fisico Gatti e del suo collaboratore Montanari.
Ci obbligano alle direttive sanitarie non solo quando non le domandiamo ma addirittura anche quando non le vogliamo. Si sono permessi anche di togliere gli strumenti di mano ai ricercatori autonomi e di aver brevettato rimedi rubati ad altre civiltà da guaritori, stregoni, guru etc. e poi li hanno chiamati ciarlatani perché senza laurea o album professionale. E continuiamo a fargli pacchetti Sanità.

Gianii Carlevaro 02.10.09 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Signori, sabato si marcia. E non è una marcia qualunque: si manifesta per difendere la libertà di stampa. A Cuba? A Pechino? Macchè, a Roma, Italia: laddove dove sarebbe in ballo addirittura la democrazia. Non è cosa da poco e, purtroppo, è anche vera.
Mi vengono in mente Repubblica, Corriere della Sera, Manifesto, Europa, Messaggero, Unità, l’Altro, Liberazione, l’Espresso, Tg3, Santoro, Travaglio, Gabanelli, Fazio, Flores, Crozza, Dandini (gabinetto di scena compreso), Serra, Vauro, Mineo, oltre al Fatto Quotidiano, (in edicola dalla scorsa settimana e cioè in pieno “regime”), solo per citare i più noti e di certo ne dimentico qualcun altro: ma di quale mancanza di libertà di stampa stiamo parlando? E stasera ci potrebbe toccare pure la D’Addario…
Per carità, ognuno può manifestare pro o contro quello che ritiene più opportuno ma, come detto, riteniamo che nei paesi dove davvero è assente la libertà di stampa la situazione dell’informazione sia proprio di tutt’altro tenore.
E poi, a proposito di libertà di stampa e di informazione libera, chissà perché ancora non sono stati nominati i vertici di RaiTre e Tg3? Si concretizzeranno mai, queste nomine, prima del congresso nazionale del Pd? In caso affermativo, per la libertà di informazione, sarebbe un bel passo avanti… Intanto oggi il cda di viale Mazzini ratificherà altre nomine: staremo a vedere.
L’altro giorno leggevo un articolo di Giampaolo Pansa – per molti equiparato oramai ad un traditore di peggior specie – il quale evidenziava un problema più generale: «quello dei talk show politici della Rai. E della continua supremazia della sinistra su un centro-destra senza idee, pavido e inerte». Ecco, il punto è proprio questo perché, sempre per dirla con Pansa, dall’attuale maggioranza giungono soltanto urla, strepitii ed accuse ma, sostanzialmente, permette che le cose si mantengano così come sono: «Sta al governo – scrive il giornalista – però si comporta come un’opposizione parolaia e impotente.

liberata esposito Commentatore certificato 02.10.09 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GUARDANDO ANNOZERO HO CAPITO CHE IL NANO SI CIRCONDA DI GENTE RICATTABILE PER IL LORO PASSATO CHE SE NON FANNO O DICONO QUELLO CHE VUOLE LUI, I SUOI SCHERANI, FELTRI, BELPIETRO,SIGNORINI, ECC LI DISTRUGGONO COL "PIOMBO"....FEDE, VESPA ECC, CON LE IMMAGINI...(VEDI VERONICA)LA DADDARIO è UNA SCHEGGIA "IMPAZZITA"

aniello r., milano Commentatore certificato 02.10.09 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza che ci stiamo integrando

Per la fine del Ramadan migliaia e migliaia di musulmani (islamici, marocchini, senegalesi, siriani, Bangladesh, albanesi, bosniaci, ecc.) immigrati domenica scorsa sono usciti di casa vestiti a festa e sono andati a pregare, armati di tappetino regolamentare, nel grande centro islamico di v. Ponzani o nelle altre innumerevoli sedi loro riservate. Le rare donne islamiche presenti ai festeggiamenti, vigendo il divieto coranico di pregare assieme agli uomini, si sono dovute accontentare di una piccola sala riservata a loro.

strade bloccate alle auto per l’immenso sciame di immigrati musulmani che festeggiavano la fine del Ramadan : paesini a soqquadro perché gli immigrati sono il triplo degli autoctoni residenti; piazze gremite di corpi genuflessi, cantilene di Imam .

Ma a Jesolo abbiamo fatto ancora di meglio : a circa 500 di loro, residenti nella città turistica (turisti d’estate, deserta d’inverno e perciò piena di posti letto e di immigrati) abbiamo fatto trovare un bel locale, di adeguate dimensioni, dove festeggiare la fine del Ramadan.
Promotori: un consigliere comunale di “Sinistra e libertà” (Salvatore Esposito,dalle chiare origini non venete)

Grande mangiata con piatti tipici dei vari paesi di origine e alle ore 12 in punto, la festa “Eid Mubarak”. Non si sa chi ha pagato vitto e alloggio, ma si può ben immaginare. Altro che Pasqua cattolica con il solito agnello o con l’insipido tacchino. Qui il peperoncino correva a fiumi. La fine del Ramadan è molto più saporita.
I nostri concittadini rappresentanti politici locali non si sono potuti stendere sul tappeto in preghiera di Allah, solo perché Jesolo ha un clima molto umido e tutti hanno mal di schiena e reumatismi.

Evviva, ci stiamo integrando bene. Loro con noi ? Ma stai scherzando ? Noi con loro. L’italiano non è quello che quando va in giro nel mondo cerca con patetici gesti o miserevoli tentativi verbali di farsi capire…nella lingua del posto?

liberata esposito Commentatore certificato 02.10.09 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

belin lo scudo fiscale passa e con lui quanti soldi sporchi e io, non mi danno neanche il tfr che mi devono la cassa integrazione e svanita nel nulla e qulle merde a divertirsi tra prostitute e cocaina con i miei contributi versati onestamente ,altro che qui ci va una rivoluzione ,ora basta vorrei vedere ad uno aduno quel 68 per cento di gente che li ha votati come se la passa ,ma che schifo il mondo ci ride addosso e' incredulo nessuno si lamenta io non voglio piu vedere neanche le loro facce sto male e mi vengono i conati sono entrato ormai in una fase di odio estremo ciao

alex ferra, torino Commentatore certificato 02.10.09 17:36| 
 |
Rispondi al commento


hai ragione Grillo!

PDL & PDmenoL


UNICO PARTITO!!!!

EdoHard Commentatore certificato 02.10.09 17:36| 
 |
Rispondi al commento

A Giuseppe De Luca

1-Credo di dover chiederti come mai i farmaci equivalenti siano meno efficaci dei farmaci “firmati”. Non parlarmi degli eccipienti, giacché se un eccipiente è meglio di un altro vedrai che prima o poi ci sarà chi fa il generico esattamente eguale al “firmato”.
2-Che l’introduzione del generico abbia fatto perdere 11.000 posti di lavoro nel settore – se è vero – non dimostra se non che il settore farmaci è una torta così appetitosa che negli anni passati le Aziende hanno iniziato una corsa folle per impadronirsi di fette di mercato sempre più grandi reputando che la pacchia sarebbe durata in eterno. Ora ne pagano il fio. Invece no. Le grosse Aziende hanno comprato tutte le piccole, ma invece di sfoltirsi, il settore manteneva lo stesso personale di 30 anni fa, già allora pletorico. Ora come tu dici, sembra che paghino il fio. La realtà è che, lo stesso principio attivo è di proprietà di azienda X, mentre viene promosso da azienda Y,Z,W, sempre di proprietà di X. Con lo stesso personale. E allora come la mettiamo?
3- per avere una aliquota IRPEF del 46%, azz…quanto prende l’ Informatore Medico Scientifico???
4- Infine, non parlare di novità . Le novità escono raramente. Più frequentemente si tratta di false novità per far cassa. Con la complicità dell’ I.S.S.. che registra i farmaci, con quel che spesso consegue di mazzette. Per fare un esempio di moda tempo fa: i nuovi derivati macrolidi. Nessun vantaggio tranne l’unica somministrazione giornaliera. ( Ma il prezzo è di gran lunga più interessante della vecchia eritromicina). Lo stesso per le cefalosporine o le statine. E tu lo sai meglio di me.
Una pomata prescrittami costava qualcosa come 32 euro. Ho esaminato in internet la composizione:è il voltaren (8 euro) con un pizzico di acido glicuronico in più. Ho comprato quest’ultimo, ovviamente.
Nel farmaco vige la massima “VULGUS VULT DECIPI”
E le industrie coi medici conniventi confermano: ERGO DECIPIATUR !!!

Triste realtà.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 02.10.09 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al nuovo movimento e ai cittadini 2.0 proporrei di attivarsi per promuovere e diffondere anche una Salute 2.0 che mette al centro della sanità l'empowerment del cittadino-paziente e tutto quello che ne consegue.
Oggi il web 2.0 infatti consente alle persone di aumentare sempre più le possibilità di informazione ed educazione, partecipazione e controllo anche sulla propria salute e sul Sistema Sanitario.
Questo spostamento di potere porterà grandi cambiamenti:
- le imprese e le aziende sanitarie dovranno riconsiderare le modalità e gli strumenti per fornire le prestazioni sanitarie;
- gli operatori sanitari dovranno riconsiderare la ricerca, la formazione e l'umanizzazione della medicina;
- i cittadini dovranno imparare la cura di sè e ad essere protagonisti del processo diagnostico e terapeutico.

In questo gli USA stanno dimostrando come il movimento di partecipazione politica con Obama è diventato forte anche in ambito sanitario e la salute partecipata è ormai un tema centrale al pari della riforma del sistema sanitario.
Di salute 2.0 in Italia si parla ancora poco fuori dalla rete, ma qualcosa di concreto come il portale SaluteBologna http://www.salute.bologna.it - si comincia a fare.

Per seguire e contribuire alla discussione sulla salute partecipata e il ruolo dei social media vi invito a partecipare al blog www.tecnologiaesalute.it

Domenico Tosello Commentatore certificato 02.10.09 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Alla manifestazione dell'Agenda Rossa di Borsellino,
Gioacchino Genchi con l'agenda e la Bandiera d'Italia sostenne che quel vessillo tricolore non avrebbe dovuto sventolare a palazzo Grazioli, nota "CASA CHIUSA" "elevata" impropriamente a Residenza di Stato,con uomini-scorta pagati con i nostri soldi.
Le dimore di Berlusconi sono solo dei Postriboli illegali per la Legge Merlin approvata e vigente sin dal 20 febbraio 1958!e da lui NON rispettata.
Possiamo noi Italiani riconoscerci in un siffatto
Premier?

Nessun Tg ne ha parlato!Neppure il TgRai 3!

PS
Molti italiani ignorano completamente e non sanno neppure di cosa tratti l'agenda rossa e che cosa contenesse.
Diffondiamo e facciamo conoscere la cultura della legalità proprio con l'AGENDA rossa di Paolo Borsellino.

Salvatore Borsellino : Grazie di esistere.
maria.

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 17:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ciao grazie di esistere come tanti anche io sono vittima del sistema che vige in questo periodo ,ovvero mi hanno sfruttato con promesse false e poi la ditta dove lavoravo è svanita con un buco di1500000 euro nessuno ci aiuta neanche i sindacati che hanno poco potere eravamo pochi lavoratori so che anche voi non potete fare niente però mi sfogo con qualcuno ,che è dalla mia parte aiutateci qui nessuno capisce nessuno è informato siamo pochi ad avere gli occhi aperti io sarò a roma per la manifestazione che a mio parere non è pubblicizzata enon coinvolge tutti . Sono incredulo le persone continuano sempre avanti come muli non si fermano a ragionare non si guardano intorno qui vanno avanti solo mafiosi banche e centri commerciali AIUTO facciamo qualcosa per inostri figli non si meritano un italia cosi nella merda invasa dalla corruzione e dalle false promesse di politici che si arricchiscono mentre io non so come fare ad andare avanti grazie per il blog speriamo che tutti un giorno lo usino e vedano cosa veramente succede a presto

alex ferra, torino Commentatore certificato 02.10.09 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto la Meloni o quei giornalisti a stipendio "nano" ad Anno Zero, anche ieri La Russa a Porta a porta.


Quelli del PDL politici e giornalisti,sono tutti in gara a dimostrare a Berlusconi la loro fedeltà.
Si incazzano in automatico e vanno in progressione, ripetono Berlusconi e democrazia che sono due cose che assieme non c'azzeccano !

E come parlare di merda AL PROFUMO DI MUGHETTO....E' impossibile !

Dopo le depenalizzazioni, il lodo Al-nano, le celebrazioni a rete unificate, i tg dei menTolini, i porcellum, gli scudi per evasori, è impossibile parlare di democrazia in Italia.


E poi si lamentano pure se i giornalisti fanno una manifestazione per la libertà di stampa, ricordo a tutti che nel mondo siamo al 70° posto, preceduti da paesi come il Mozambico !!!

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 02.10.09 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Credo che un punto cardine dovrà essere la liberalizzazione delle farmacie per due motivi fondamentali,primo più presenza sul territorio,secondo ripartizione degli utili dei titolari di oggi che sono stellari.

dario ., bellona Commentatore certificato 02.10.09 17:15| 
 |
Rispondi al commento

LA RIPRESA...

Peggio delle attese

Usa, la disoccupazione sale al 9,8%
Continua il momento no dell'economia americana, senza lavoro ai massimi dal 1983
WASHINGTON - Prosegue l'emorragia di posti di lavoro negli Stati Uniti: secondo il Dipartimento del Lavoro, a settembre 263 mila persone hanno perso l'impiego.

PEGGIO DELLE ATTESE - Il dato è peggiore delle attese, visto che le previsioni che indicavano una forbice compresa tra i 150 e i 180 mila. Il tasso di disoccupazione sale così ai massimi dal giugno 1983, collocandosi al 9,8% dal 9,7% di agosto.

L'IMPATTO IN BORSA - In forte calo i futures sugli indici della Borsa statunitense dopo che i dati diffusi oggi hanno mostrato che l'economia Usa a settembre ha perso più posti di lavoro rispetto alle stime. A New York il contratto sul Dow Jones cede 100 punti base a 9.370 punti quello sullo S&P 500 perde 11 punti 1.016,10 punti e il derivato sul Nasdaq-100 scende a 1.655,75 punti.

PIAZZE EUROPEE - Anche in Europa le Borse hanno risentito della pubblicazione dei dati Usa su posti di lavoro e disoccupazione. L'indice paneuropeo Dj Stoxx 600 cede quasi 2 punti percentuali. Tra le piazze più penalizzate Parigi (-2,34%) zavorrata da Alcatel-Lucent (-5,2%), Bnp Paribas (-4,5%) e Dexia (-4,58%). In difficoltà anche Amsterdam (-2,59%) e Zurigo (-2,19%. A Milano il Ftse All Share perde il 2,13% mentre il Ftse Mib arretra del 2,2 per cento. A Piazza Affari soffrono soprattutto Fiat (-4,2%), Stm (-3,6%) e i bancari Unicredit (-3,18%), Banco Popolare (-2,83%), Intesa Sanpaolo (-2,87%) in un listino che vede, nel paniere principale, in positivo solo Terna (+0,19%) e Buzzi (+0,26%). A livello settoriale pesanti le materie prime (-3,4%), banche (-2,4%), assicurazioni (-2,7%), media (-2,5%) e tecnologici (-3%).

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 02.10.09 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
per quanto riguarda la sanità volevo aggiungere una questione che mi riguarda purtroppo da vicino.
Ho una malattia congenita nel sangue, una malformazione del dna che induce il mio sangue a coagularsi piàù in fretta di essere umano normale.
Questomi porta purtroppo a dovermi controllare spesso con analisi del sangue costose, mirate a controllare vari fattori del sangue e proteine varie.
Devo fare questi esami almeno una volta al mese, questo sotto consiglio della ematologa che ha soperto questa malformazione, il problema è che per richiedere questi esami devo recarmi dal mio medico di base che, da quando ho scoperto di avere questa malformazione mi fa la faccia storta e non vuole che mi faccia questi esami, mi ripete che vanno fatti una volta l'anno ecc ecc.....
Non capivo il suo comportamento, finchè l'altra settimana gli ho detto che questi esami mi sono stati imposti dalla mia ematologa, che mi segue e mi ha seguito anche in gravidanza, e per tutta risposta mi sono dsentita dire da lui: "la sua ematologa gli consiglia questo? tanto a lei che gliene frega, i suoi esami vanno nel budget a me mica a lei"
Che significa tutto questo? il dottore di base paga per i miei esami? non capisco, come funziona?
qualcuno s a rispondermi? e se così fosse Beppe, si parla tanto di prevenzione, ma in realtà il mio medico di base mi fa ostruzione ogni volta voglio farmi fare solo gli esami clinici da base annuali, per non parlare di risonanze ecc, come possiamo combattere le malattie se non ci controlliamo spesso?
Penso che sia una cosa da cambiare anche questa e far tornare i medici di base dei veri medici invece che dei capitalisti impegnati a difendere i propri interessi e non quelli del malato.
Elisa

Elisa M., Siena Commentatore certificato 02.10.09 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal sito dell'antefatto
commento di Luca Telese - lasciato il 2/10/2009 alle 16:25

Ho parlato con Furio, era fuori dalla grazia di Dio: infatti era in Aula, non si è mai mosso, come dimsotrano anche le foto che trovate un po' dappertutto, e ha chiesto di essere computato appena è finita la votazione. Se il suo voto fosse stato l'unico detemrinante era roba da ufficio di Presidenza.


SUL CASO QUARTIANI:
Ci ho parlato. Aveva chiesto il voto segreto per favorire gli eventuali "dissidenti" di centordestra. Quindi tutt'altro che un favore alla maggioranza.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.10.09 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Nei dissapori la carne scivola lenta e neppure la risacca del tempo ci fa marcire vermi.
Siamo tutti affoganti marinai che delle squallide vicende nostre ne sappiamo solo fare argomenti per autocelebraci.
E la notte lì pronti tutti quanti ad amoreggiare con le gattine, ma mica le nostre...quelle siamesi, quelle che ci sanno fare.
Nelle ricreazioni estive, quando i vascelli dei pirati abbordano le navi dei turisti americani, nessuna flottiglia bonapartista era capace di solcare i mari in loro soccorso.
E come quando arrestano un brigatista...lo riesumano da cimiteri acquatici che manco i temporali dell'aventino sanno più se ridersi in faccia tra loro o tempestare le prefetture di dispacci catastrofici.
Io vedo che sul Colle il nostro presidente sa come gettare acqua sul mercato dove bivaccano i nostri politici.
Nessuna domanda da parte loro, nessuna espressione di contrarietà, solo un affastellato
rimuginare di pensieri comodi, per niente volenterosi ad una alzata di scudi.
Voi l'avete vista la D'addario ? Una donna da amare, da coccolare, e non lo dico perchè è bella, ma perchè sa amministrare quest'epoca, che e' così poco propensa al rigetto della fatalità, con lo spirito di un'antica patrizia romana. Insegnando così a tutti gli uomini che se di bellezza si desidera essere circondati, bisogna pure che la purezza delle intenzioni venga seguita da azioni nobili e valorose.
Si tratta, in buona sostanza di saper far politica con la giusta moralità e volontà di preservare nel mondo quanto ancora di venerabile esista.
Io non posseggo nulla,ho solo un certificato di falso invalido da poter donare alla signora D'addario, ma se ciò non dovesse bastare, sarei pure disposto a sacrificare la mia vita per lei.
Che le signore casalinghe e timorate di Dio, non abbiano a leggere queste mie cose con lo spirito delle damigelle facile al rossore, e che i signori uomini abbiano la compiacenza e l'osservanza di togliersi tanto di cappello davanti ad una donna così candida

giuseppe.. esposito ((ex p.d.p. ma anche ex p.d.g.e.)) Commentatore certificato 02.10.09 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Tra gli assenti, l'Idv Aurelio Misiti, i Pd Ileana Argentin, Paola Binetti, Gino Bucchino, Angelo Capodicasa, Enzo Carra, Lucia Coldurelli, Stefano Esposito, Giuseppe Fioroni, Antonio Gaglioni, Dario Ginefra, Oriano Giovanelli, Gero Grassi, Antonio La Forgia, Linda Lanzillotta, Marianna Madia, Margherita Mastromauro, Giovanna Melandri, Lapo Pistelli, Massimo Pompili, Fabio Porta, Giamomo Portas e Sergio D'Antoni (quest'ultimo ha reso noto che la sua assenza era dovuta alla necessità di sottoporsi a ricovero urgente per accertamenti medici presso la clinica universitaria Sant'Orsola Malpighi di Bologna).Ricordiamoci di queste persone....per sempre!!!!!

tremendo tremendo 02.10.09 17:07| 
 |
Rispondi al commento

E' più scandaloso che Patrizia D'Addario sia andata a "Annozero" o a Palazzo Grazioli? ...

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 17:04| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAL SITO DI REPUBBLICA, I NOMI DEI DEPUTATI DELL'OPPOSIZIONE ASSENTI ALLA VOTAZIONE SULLO SCUDO FISCALE:

Gli assenti. Tra gli assenti, l'Idv Aurelio Misiti, i Pd Ileana Argentin, Paola Binetti, Gino Bucchino, Angelo Capodicasa, Enzo Carra, Lucia Coldurelli, Stefano Esposito, Giuseppe Fioroni, Sergio D'Antoni (che fa sapere di essere ricoverato in ospedale), Antonio Gaglioni, Dario Ginefra, Oriano Giovanelli, Gero Grassi, Antonio La Forgia, Linda Lanzillotta, Marianna Madia, Margherita Mastromauro, Giovanna Melandri, Lapo Pistelli, Massimo Pompili, Fabio Porta, Giacomo Portas. Nell'Udc gli assenti erano Francesco Bosi, Amedeo Ciccanti, Giuseppe Drago, Mauro Libè, Michele Pisacane, Salvatore Ruggeri.

DIMETTEVI BUFFONI!!!
VERGOGNA!

matteo c. Commentatore certificato 02.10.09 17:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

SI DOVEVA PARLARE DI SALUTE MA VISTO CHE L'ARGOMENTO E' LA D'ADDARIO...


Se fanno o no le ESCORT è affar loro
visto che in questo paese non c’è
l’obbligo di essere iscritte
ad un album professionale,
lasciamo che siano loro
ad esporsi spontaneamente
se avranno voglia di farlo,
così come ha fatto coraggiosamente Patrizia D’Addario.

Si pongano quesiti a coloro
che governano il paese
sulla schizofrenia di chi propone le multe e la galera per i clienti delle prostitute
e la galera per chi fuma uno spinello,
mentre si trastullano con escorts e cocaina.

Le patologie sembrano essere molteplici, a cominciare da quella di essere dei bugiardi patologici"...

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 17:00| 
 |
Rispondi al commento

dove sono andati i tempi di una volta per Giunone
quando ci voleva per fare il mestiere anche un po' di vocazione

ismaele rodini Commentatore certificato 02.10.09 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusami Grillo, fai informazione e te ne siamo grati ci mancherebbe, ma sei passato da quasi 4000 post al giorno a 1200 scarsi, piano piano la gente (anche come me) si sta demoralizzando, perche ci fai vedere tante ingiustizie, e noi speriamo, gia da qualche anno, che tu provi a candidarti, non so come, alle elezioni, magari non avrai il 20% dei voti, ma sarai li, a fare il CONTROLLORE, ben stipendiato, diversamente, ti continuiamo a ringraziare delle cose che ci fai vedere, ma qui mi pare che siamo pochi coglioni (perdonatemi il termine) che si affannano tutto il giorno imbevendo le proprie menti di queste cose sgradevoli, e che facendosi ogni giorno portavoce in strada di queste notizie, si beccano i "MA COSA DICI, MA SEI FUORI" queste rispote alienanti che ti fanno pensare QUEST'ITALIA GLI STA COME UN VESTITO NUOVO ALL'ITALIANO MEDIO IGNORANTE... le info chi vuole oggi ci sono... ma la gente è pigra, noi poveracci cosa possiamo fare? piu che prometterti SOSTENIMENTO... CANDIDATI, cosi possiamo votarti, e invece di perdere TEMPO ad educare 1000 persone che GIA SANNO, potrai educarne 57 milioni... tornando in TV a parlare nelle tramissioni... SE DAVVERO TI STA A CUORE L'ITALIA, SE DAVVERO LO STAI FACENDO PER UNA CAUSA MORALE, PERCHE AMI IL TUO PAESE, dovresti sfruttare meglio la posizione che occupi... sei un bravissimo comico, ma potresti forse essere un miglior politico. O forse ci sono altri mille motivi per cui non lo fai, e allora credo che per rispetto in chi ti segue vigorosamente, questi motivi dovresti rendeli pubblici, oppure, una volta per tutte ammettere che non hai nessuna intenzione di migliroare nulla, ma che fare polemica, non fa altro che darti sempre piu attenzione, e farti vendere piu DVD o quello che stai vendendo...
ogni giorno guardo un quotidiano, e mi viene da vomitare per la marea di cazzate che mi tocca vedere... mi scuso con tutti, se non siete daccordo, forse avete ragione ma COSA POSSIAMO FARE? stiamo svuotando il mare con un secchio...

Danilo Sisti 02.10.09 16:52| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE ...insomma DEMAGISTRIS è favorevole al trattato di lisbona...siete corrotti proprio come tutti gli altri....vi servite dello schifo della politica per muovere l'opinione pubblica in una direzione favorevole all'elite per eccellenza...quella stessa elite che oggi obbliga l'irlanda a ri-votare il referendum contro il trattato di lisbona gia votato un anno fà....non me ne frega niente se leggerai o mno questo commento(tanto lo so bene che non te li caghi proprio i commenti)...spero però che qualcuno lo legga...per rendersi conto che beppe non è più lui...che la vera dittatura dolce...non è la politica italiana ...ma è quella globale....che tutti i paesi fanno schifo come l'italia se non peggio!!....che insomma non vi siete resi conto che la nuva POLITICA significa ABOLIZIONE DEI DIRITTI FONDAMENTALI DELL'UOMO!!! SVEGLIATEVI...RRIFLETTETE...SONO SOLO GIULLARI QUESTI QUI...grillo,travaglio,ricca ...TUTTI SI RIFIUTANO DI PARLARE DI COSE BEN PIù gravi delle ESCORT!!...RIFLETTETE....NON VI FIDATE DI NESSUNO!!!!...

LORENZO D'AMARIO 02.10.09 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continua la serie dei necrologi in anticipo con la la Volpe del Deserto Massimo D'Alema.

"D'Alema è mancato alla politica italiana con largo anticipo. Nel suo stile. Lo piangono la moglie Linda, devota archivista di Licio Gelli, i parenti stretti e Silvio Berlusconi che perde il suo alleato più fedele. Nonostante la sua fresca dipartita è stato uno dei politici italiani più longevi. Nel 1963 era già iscritto alla FGCI. All'inizio degli anni '70 diventa capogruppo in consiglio comunale. Da allora non ha più lavorato. La sua idea della politica, ispirata dalle letture di Bruto e Cassio (Massimo era un appassionato di Storia), di Giuda e di tutte le opere di Giulio Andreotti, era semplice e efficace. Io sono io e voi non siete un cazzo. Dopo la morte di Berlinguer, l'infarto di Natta e il suicidio (putroppo solo politico) di Occhetto, diventa segretario del PDS. Inizia una nuova era del comunismo in Italia. Massimo riuscirà dove nessuno prima di lui. Il PCI scomparirà alle elezioni politiche del 2006. Il PD si disintegrerà alle europee del 2009. Il tutto in incognito. Baffino, uomo discreto, lasciò a Topo Gigio Veltroni e a Boccone del Prete Franceschini i meriti dei disastri.
Massimo D'Alema seppe sempre scegliersi i nemici e gli amici. La scelta di Veltroni come avversario interno è stata il suo capolavoro. Veltroni infatti è uno che perde soprattutto quando vince e, vicino a lui, chiunque è scambiato per uno statista. Gli amici della Mondadori e di Mediaset non si sono mai tirati indietro nel proporre D'Alema alle più alte cariche dello Stato. Massimo non tradisce i veri amici e le televisioni dello psiconano sono diventate, grazie a lui, un patrimonio del Paese.
continua : http://www.beppegrillo.it/2009/04/massimo_dalema.html

Beppe Grillo

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 16:48| 
 |
Rispondi al commento

La Sanità pubblica gratuita è un perno su cui fondare un governo civile che pensi seriamente ai cittadini. Se l'Italia è una nazione che ripudia la guerra, il togliere soldi alle armi e darlo a coloro che soffrono mi pare una necessità primaria. Ma bisogna fare attenzione: nel momento in cui una persona andasse al di fuori di alcune norme vigenti (vedi alpinisti estremi, nuotatori con bandiera rossa in spiaggia, automobilisti che superano la soglia di velocità o il tasso alcolico consentito) avesse bisogno della sanità pubblica, sarebbe giusto trattarla come un cittadino malato o vittima delle persone stesse citate sopra? Mi spiego meglio: se una macchina fiondata alla velocità di 100 km/h investe, in città e sopra le strisce pedonali, un cittadino che attraversa la strada, ed entrambi finiscono all'ospedale, è giusto trattarli allo stesso modo? E' giusto che coloro che rispettano la legge debbano pagare allo stesso modo il pirata e la sua vittima?

Giuliano Forresu, Milano Commentatore certificato 02.10.09 16:44| 
 |
Rispondi al commento

MA ME LO SONO SOGNATA che un tempo le donne lottavano ferocemente contro la mercificazione del corpo femminile e per essere rispettate come persone e non trattate come oggetti?

Ora è normale vendersi per una licenza edilizia o per una comparsata in televisione?

Dove sono finiti il rispetto per la propria persona, la dignità, l'orgoglio di essere Donne con la D maiuscola?

Siamo tornate indietro di 30 anni e troppe donne sono considerate come capi di bestiame da esporre e vendere al miglior offerente.

Aveva ragione Gaber: "La mia generazione ha perso"
ma ci sono ancora tante donne che la pensano come me e che dovrebbero far sentire ALTA E FORTE la loro voce.

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 16:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI ITALIANI GRANDE POPOLO:

-hanno per premier un puttaniere, verniciato di arancio;

-eleggono per ministri delle mignotte;

-affondano nei loro mari, rifiuti radioattivi;

-guardano film di mafiosi che fanno gli eroi;

-si fanno uccidere i magistrati senza protestare;

-guardano solo programmi demenziali e volgari;

-in caso di crisi stanno sempre dalla parte
sbagliata, cioè di quelli che li hanno inguaiati;

-in caso di terremoto aspettano che qualcuno li prenda per culo assegnandolo case finte;

-costruiscono ospedali e scuole con la sabbia che poi crollano sui propri fratelli;

-si fanno infinocchiare dalla pubblicità ingannevole di Merdaset;

-si fanno prendere per il culo da Tremorti che racconta che la crisi non c'è e noi siamo
migliori degli altri (sob!);

-votano sempre gli stessi paraculo che vivono alle loro spalle da decenni;

-muoiono sul lavoro e nessuno muove un dito;

-vengono licenziati e vanno sui tetti (però votano psiconano);

-Guardano in massa il Grandefardello;

-Si fanno fregare le mogli a letto dai politici;

-le donne sognano di sposare calciatori;

-gli uomini sognano di scoparsi le veline;

-Sono maniaci di calcio e perciò si indebitano pur di abbonarsi alla tivùdigitaleterrestre dello psiconano...

- contano i parlamentari assenti e guardano il partito CHE NON HANNO VOTATO a cui appartengono!


viva LITAGLIADELNANO!
ma la colpa è degli assenti!!!!!

(scusa che ho ripostato...mi è sembrato opportuno)

Vasily Cujkov & Nikolaj Voronov, U.S. Commentatore certificato 02.10.09 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Il PD non sarà mai l'alternativa a Berlusconi semmai il bastone d'appoggio. Insisti Di Pietro, te le porti via quasi tutti, lasciamo D'Alema solo con i suoi bancari.

cesare beccaria Commentatore certificato 02.10.09 16:37| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ora voglio vedere se SANTORO chiederà ai suoi amici del pdmenoelle e all'udc come mai erano assenti 29 parlamentari che con i loro voti non avrebbero fatto passare lo scudo fiscale,che poi al tg1 quelli del pdmenoelle hanno avuto il coraggio di dire che questa legge è una vergogna,che fegato che hanno questi falsi,io credo che non lo farà mai gli amici non si toccano,il pdmenoelle l'udc,l'idv e santoro in testa sono come i farisei al tempo di Gesù Cristo non sapendo come farlo tacere hanno usato la calunnia e la falsità per metterlo sulla croce e farlo stare zitto definitivamente.si vede che è un sistema che funziona visto che lo si utilizza ancora dopo 2000 anni,

marco e basta 02.10.09 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Il via libera è passato con soli 20 voti di scarto. Del Pd mancavano 22 deputati, 6 dell'Udc e 1 dell'Idv. Della maggioranza mancavano, invece, 31 parlamentari del Pdl e 4 della Lega. Cinque le assenze nel gruppo misto.
Il PD fiancheggiatore di Berlusconi, collaborazionisti, dimettetevi subito, andatevene via, venduti e collusi.D'Alema se la ride sotto i baffi, arriverà anche la tua ora.

cesare beccaria Commentatore certificato 02.10.09 16:32| 
 |
Rispondi al commento

A Messina nubifragio annunciato . Bertolaso delle tendopoli a vita, ha detto, mi dispiace ,ero a palazzo Grazioli mentre pompavo per il culo Calderoli e il Nano soddisfava le mie emorroidi.
La D'addario mente , parola di Emilio Bruttopietro .
Succhiamelo picchiatore, invidioso del successo degli altri . Sencondo certa spazzatura umana è meglio strapagare un conduttore floppista , la cui unica 'arte' consiste nel leccare il culo.
Fuori i dalemiani dal Pd .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 02.10.09 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il mondo della politica è uguale a quello della vita chi scende nell'abisso avrà mille difficoltà nel risalire la china .

Non è il primo giorno che il PD tradisce i suoi elettori , altrimenti non saremmo arrivati a questo " COMPROMESSO STORICO " (senza br) !!!!

è chiaro cosa voglio dire ??
i coglioni che contano gli assenti , mettendo in risalto tizio o caio ...non capiscono che cosa sia
la politica attiva ed i suoi mille risvolti !!!

Aldo Moro/Enrico Berlinguer - docet

IL NEMICO OGGI COME IERI , RIMANE SEMPRE UNO !
non più di uno ! il ciarpame che avvolge il tutto come una gigantesca carta d'alluminio!!!!
generato da una subcultura che dilaga anche nei vostri cuori !

--------------------------------------------------
“Che vi vengano figli fascisti - questa la nuova maledizione - figli fascisti, che vi distruggano con le idee nate dalle vostre idee, l’odio nato dal vostro odio”

Pier Paolo Pasolini
--------------------------------------------------
....quanti figli fascisti ci sono oggi in circolazione che hanno distrutto TUTTO dei padri
sia sx che dx !!!!!

contate...gli assenti ora ...per essere lieti!

Vasily Cujkov & Nikolaj Voronov, U.S. Commentatore certificato 02.10.09 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER SIG.TRAVAGLIO proponga al suo amico santoro conduttore di anno zero di mandare indiretta gli sms dei telespettatori come si fa in molti programmi(senza filtrarli e far passare solo quelli che piaciono a voi),almeno così conosciamo subito il parere di tutti,i pro e i contro,strano che non ci abbiate pensato,ora rimediate,se lo farete(ne dubito,siete allergici ai contradditori), santoro avrà rimediato un telespettatore in più cioè io.che ho l'ardente desiderio di partecipare ai suoi talk show.saluti a er grillo.

marco e basta 02.10.09 16:20| 
 |
Rispondi al commento

GLI ITALIANI GRANDE POPOLO:
-hanno per premier un puttaniere, verniciato di arancio;
-eleggono per ministri delle mignotte;
-affondano nei loro mari, rifiuti radioattivi;
-guardano film di mafiosi che fanno gli eroi;
-si fanno uccidere i magistrati senza protestare;
-guardano solo programmi demenziali e volgari;
-in caso di crisi stanno sempre dalla parte sbagliata, cioè di quelli che li hanno inguaiati;
-in caso di terremoto aspettano che qualcuno li prenda per culo assegnandolo case finte;
-costruiscono ospedali e scuole con la sabbia che poi crollano sui propri fratelli;
-si fanno infinocchiare dalla pubblicità ingannevole di Merdaset;
-si fanno prendere per il culo da Tremorti che racconta che la crisi non c'è e noi siamo migliori degli altri (sob!);
-votano sempre gli stessi paraculo che vivono alle loro spalle da decenni;
-muoiono sul lavoro e nessuno muove un dito;
-vengono licenziati e vanno sui tetti (però votano psiconano);
-Guardano in massa il Grandefardello;
-Si fanno fregare le mogli a letto dai politici;
-le donne sognano di sposare calciatori;
-gli uomini sognano di scoparsi le veline;
-Sono maniaci di calcio e perciò si indebitano pur di abbonarsi alla tivùdigitaleterrestre dello psiconano...
Aiutooooo! Liberateci

alex ., frosinone Commentatore certificato 02.10.09 16:20| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=jrTLJvcWeq4

Questa donna è schizzatissima.....
Allucinante...

Comfortably Numb Commentatore certificato 02.10.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento

La greppia sanitaria ,perchè di questo si tratta, avendo territorializzato i servizi , non ha fatto che aumentare i costi . Tante piccole greppie dove i politici ci marciano . Accorpando gli acquisti si potrebbero risparmiare cifre considerevoli . Non solo , ma il controllo del personale addetto agli acquisti sarebbe più agevole e mirato. Il localismo costa .Lo si era scritto un sacco di volte , ma la coltivazione del proprio orticello sembra lo sport nazionale.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 02.10.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento

La legge pro evasori e mafiosi passa grazie ai 22 assenti del PD. I nostri onorevoli vagabondi sono responsabili delle malefatte di berlusconi e compari.
270 contro 250 contrari.
Diversamente da Napolitano mi compiaccio per il titolo di mafioso indirizzato a Berlusconi.

cesare beccaria Commentatore certificato 02.10.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento

- 2...

Stefania T., Miano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento

***** 2012 LA FINE E' VICINA *******
FINALMENTE IL PIANETA TERRA SI RINNOVA FRA 3 ANNI E PER TUTTA QUESTA MERDA DI GENTE (POLITICI - VIP - PUTTANE DI ALTA CLASSE - ECC...ECC...)SARA' LA FINE E...PER EMPRE!!SI SALVERA' SOLO CHI HA VERAMENTE LE PALLE SOTTO E CHI NELLA VITA HA LAVORATO DURAMENTE.
AFFANCULO QUINDI LE VOSTRE VILLE AL MARE,LE VOSTRE AUTO DI LUSSO,I VOSTRI DENARI DI MERDA!!!
IL SIGNORE NON AVRA' PIETA'PER QUESTA GENTE.

CONVERTITEVI PER NA MORTE MIGLIORE FINCHE' SIETE IN TEMPO!!TORRE DI GUARDIA
GEOVA VI PROTEGGERA' DAL MALE SE VI CONVERTIRETE.

Roberto Colla 02.10.09 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Profumo e mignotti...(PROFUMI E BALOCCHI).


Tutta sfolgorante e' sta Certosa
piena di puttane e 'prenditori
entra con la d'addario l'escortina
tra lo sfolgorio di quei lumi
comanda signora
Cipria colonia e Coty
Silvio
mormora la topina
mentre pieni di pianto ha gli occhi
per la tua escortina
non compri mai dei sbocchi
Silvio tu vuoi soltanto
i bocchi per te
Ella nel salotto profumato
ricco di cuscini di seta
porge il labbro tumido al peccato
mentre l'escortinaa indiscreta
dischiude quel nido
pieno d'odor di Coty...
Silvio
mormora l'escortina
mentre pieni
di pianto ha gli occhi
per la tua piccolina
non compri mai dei sbocchi
Silvio tu compri soltanto
i decoder per te
Esile agonizza l'escortina
or Silvio non e' piu' ingrato
corre a vuotar il sacco dal magistrato
per la sua ragazzuola malata
amore mio bello
ecco gli scudi fisCali per te
Grazie
mormora l'escortina
vuole toccar quel balocco
ma il capo gia' reclina
e gia' socchiude gli occhi
piange Silvio pentito
stringendola al cuor
Silvio senza la sua escortina
il capo suo reclina
triste su quel balocco
piange Silvio pentito.....


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 02.10.09 16:05| 
 |
Rispondi al commento

LEGGETE BENE!!!

Viviana scrive:
Approvato lo scudo fiscale per 20 voti!!!!!!!

Passa con 270 voti a favore e 250 contrari.

Assenti 23 del Pd e 6 dell'Udc!!!

Quando Prodi decideva qualcosa di importante, quelli del Pdl erano TUTTI PRESENTI!!

Maledetti traditori! Venduti! Figli di puttana!
Era un'ottima occasione per far cadere il governo
Possiate pentirvi amaramente del vostro tradimento
E che gli assenti possano essere bollati a fuoco come dei vili e dei venduti nella memoria degli elettori!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Io nei sottocommenti le rispondo:

Non hai segnalato l'assenza di un deputato IDV.

http://www.repubblica.it/2009/09/sezioni/economia/fisco-2/bagarre-in-aula/bagarre-in-aula.html

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

si introduce l"obiettivo" Vasily Cujkov:
hai ragione Fabio! vuoi vedere che è il MAGGIOR
responsabile di tutto ???????


ahhahahhahahahhahahhahahhahahahhahahhahahahhah

come si fà ad essere così COGLIONI? c'è una scuola
speciale ??? hihihihihihihihihihi!!!!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

allora mi sento di dover replicare al Cujkov:

no, caro cervello in pappa. non è il copevole di tutto. ma è colpevole quanto gli altri assenti.

con la differenza che lui fa parte di un partito che richide giustizia e tarsparenza al 100%, e al 100% dovrebbe ridarla ai suoi elettori.

Se non sbaglio anche Borsellino sabato ha fatto qualche appunto a Di Pietro riguardo la pulizia da fare nel suo partito.

Sono curioso di sapere chi è l'assenteista... vuoi vedere che è Aurelio Misiti...

Ora andate a leggere il nome del deputato IDV che era assente e dopo andate a carecare chi è costui (forse era al lavoro per far costruire inceneritori e mandare avanti i lavori della TAV invece di essere li a votare):
http://www.corriere.it/politica/09_ottobre_02/assenti_scudo_fiscale_8a2e973e-af55-11de-8f80-00144f02aabc.shtml

Sicuramente uno di quelli a cui si riferiva Salvatore Borsellino Sabato, quando chiedeva a Di Pietro di fare pulizia nel suo partito, oltre ad Orlando naturalmente.


SI DELLA CAMERA ALLO SCUDO FISCALE
LA MAFIA RINGRAZIA

ECCO L'ELENCO DEI TRADITORI (23 del PDnenoelle + 1 Italia dei Valori)

Ecco chi non ha votato - Nell'elenco dei deputati che non hanno partecipato al voto sullo scudo fiscale figurano 23 deputati del Pd:
Ileana Argentin,
Paola Binetti,
Gino Bucchino,
Angelo Capodicasa,
Enzo Carra,
Lucia Codurelli,
Furio Colombo,
Sergio D'Antoni,
Stefano Esposito,
Giuseppe Fioroni,
Antonio Gaglione,
Dario Ginefra,
Oriano Giovanelli,
Gero Grassi,
Antonio La Forgia,
Linda Lanzillotta,
Marianna Madia,
Angela Mastromauro,
Giovanna Melandri,
Lapo Pistelli,
Massimo Pompili,
Fabio Porta,
Giacomo Portas.
Nell'Udc sono sei gli assenti:
Francesco Bosi,
Amedeo Ciccanti,
Giuseppe Drago,
Mauro Libè,
Michele Pisacane
Salvatore Ruggeri.
Idv Salvatore Aurelio Misiti (ITALIA DEI VALORI)
Non hanno partecipato al voto neanche tre (su otto componenti) del Movimento per l'Autonomia. Solo due sono stati gli astenuti:
Paolo Guzzanti e Giorgio La Malfa, ex Pdl ora iscritti al gruppo Misto.

LEGALIZZATA L'EVASIONE FISCALE ALLA FACCIA DEI FESSI CHE PAGANO REGOLARMENTE LE TASSE PER MANTENERE QUESTI BUFFONI, TUTTI IMPASTATI DELLA STESSA MERDA!!!

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 16:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ascolti quelli di annozero da festival di San Remo .
C'era uno stronzo leghista in una tv 'privata' dell'intelligenza , che si chiedeva ,da raffinato ruffiano, perchè la Rai permette che le 'escort'
occuppino lo schermo ? è semplice ,dove ci sono puttanieri arrivano anche le lucciole .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 02.10.09 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

condivido pienamente il tuo programma Salute anche se mi permetto di ricordati un punto molto importante. Per migliorare la distribuzione dei farmaci in Italia proporrei la liberalizzazione delle licenze di farmacia. Questo comporterebbe: più capillarità nella distribuzione e quindi miglior servizio, prezzi più bassi grazie alla concorrenza, nuovi posti di lavoro (almeno 40mila), redistribuzione del reddito e stop ai privilegi e al monopolio.

Un caro saluto
Silvio

Silvio Betti 02.10.09 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni forma di prestazione d'opera è prostituzione, perchè la si fa per danaro; Il meccanico, l'imbianchino, l'avvocato. Che lo strumento sia il corpo, anzichè la chiave inglese, il pennello o la toga, a me nn cambia nulla, mi cambia quale sia il compenso. Il nano non mette le sue prostitute nelle sue televisioni, troppo bello! Le mette a fare le ministre, coi risultati che poi vediamo, e questo è grave. Ma quelle che mirano allo spettacolo, le mette nella TV pubblica (caso Saccà) pagata quindi coi soldi del contribuente. Cioè, le puttane di brogliusconi le paghiamo noi. E questo non mi va bene

Ho enorme stima per chi fa la prostituta per scelta e per danaro. E' gente che procura piacere e che utilizza con libertà il proprio corpo, come si dovrebbe fare. Provo pena per tutte quelle ragazze, schiave del sesso, strappate alle loro case con l'inganno o con la forza e costrette con la violenza a vendersi. Infine ho ribrezzo di chi baratta il proprio corpo con ricchi e potenti, per ottenere privilegi nella società, magari per diventare attrice/attore o ministra/o, pagate perciò col danaro pubblico, gravando così sulle tasche della collettività. Quelle le detesto!

Le chiacchiere stanno a zero; Siamo un paese capitalista, dove tutto deve fare profitto, anche la salute, come l' America insegna. In più abbiamo il presidente del consiglio più ultraliberista e filocapitalista vivente, e la maggior parte dei frequentatori di questo Blog, con la loro astensione al voto, ne hanno determinato la elezione, e di conseguenza l'assetto della Nazione a paese ultracapitalista. Cosa razzo volete ora, esseri confusi??? Saluti

ivan IV Commentatore certificato 02.10.09 15:58| 
 |
Rispondi al commento

SE LA NORMA E' COSI' IMMORALE (il lodo Alfano ndr)
PERCHE' NESSUN POLITICO NE HA PRESO LE DISTANZE
CON UN ATTO FORMALE E PERSONALE DI RINUNCIA?

CONCITA
------------------------------------------

Perchè il lodo Alfano si applica solo a presidente del Senato, della Camera e presidento della Repubblico Napulitane (e forse qualcun'altro, non ricordo chi, comunque a 3, massimo 4 personalità istituzionali).

Andiamo bene, non conosci come si articola il lodo Alfano e ti azzardi a parlarne.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Camera, passa lo scudo fiscale
Decisive assenze dell'opposizione
Barbato (Idv): "Berlusconi e il Pdl sono mafiosi". E' bagarre. Fini: "Affermazioni gravi"

.....Un via libera ottenuto con solo 20 voti di scarto. Ciò significa che, se l'opposizione fosse stata al completo, il provvedimento non sarebbe passato.....

La maggior parte delle assenze si registrano nel Pdl (213 presenti su 269 appartenenti al gruppo) ma subito dietro c'è il Pd (23 i deputati che non hanno partecipato al voto. I big c'erano tutti). Ed ancora 6 su 37 sono i deputati dell'Udc assenti, uno solo tra le file dell'Idv.

"Stiamo verificando -spiega il capogruppo del Pd, Antonello Soro- e comunque so che almeno 7 o 8 dei nostri non c'erano perchè malati, 2 sono in missione e poi possono esserci stati errori al momento del voto. Ad esempio, risulta tra quelli che non hanno partecipato al voto anche Furio Colombo che in aula c'era e magari si è sbagliato al momento del voto. Ora verificheremo".

.....


SI È SBAGLIATO AL MOMENTO DEL VOTO???
MA CHE VUOL DIRE????

Comfortably Numb Commentatore certificato 02.10.09 15:51| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Annozero:

Unica sconfitta,"la Donna"!

Madre dei nostri figli ed elemento portante delle famiglie,ha subìto un'ennesima sconfitta,relegata al ruolo di puttana e consumatrice di prodotti,è stata una volta di più umiliata.

L'escort mette in luce lo scambio corporeo come prima cosa,come se non fossero possibili altre strade.

Ma cosa caxxo discutiamo,se c'è un argomento da discutere è se la donna ha un ruolo più elevato o è semplicemente un "oggetto"!

Sapete cosa è emerso ieri sera?

Da una parte ci sono i premier che pagano e dall'altra le escort che accettano!

Neanche per il caxxo!

Le donne devono essere il 50% del parlamento!

Se fossero le donne a giudicare la vicenda,il premier dovrebbe dimettersi e la escort andare affancxlo!

La maggioranza ha più donne degli altri al suo interno,che poi siano scelte con criteri discutibili questo è un altro conto!

Annozero anzichè parlare "delle" donne dovrebbe parlare "alle" donne,e magari dare spazio ai "cittadini" che hanno fatto un Movimento delle Persone.

Cosa si voleva dimostrare che il nostro paese va a puttane?

O che ci va solo il premier?

Ma incazzatevi donne!!!

Siete più del 50% della popolazione,è giusto che siate almeno il 50% di chi decide le leggi!!!

Parlo alle donne al loro pari,ne sù ne giù,ma alla pari,forse è per questo che ci vado d'accordo!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 02.10.09 15:51| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se anche di fronte ad un post come questo ci mettiamo a parlare della D'Addario...
per forza sto paese va a puttane!

Viola del pensiero Commentatore certificato 02.10.09 15:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Cretino sono solo quattro le cariche dello stato che ne possono usufruire .

Gli altri politici a che devono rinunciare ...a stù cazzz' ????????
Aldo F., napoli


**************************************************

HAI BISOGNO DI UNA LEGGE SPECIFICA

PER NON UCCIDERE,

PER NON RUBARE,

PER NON VIOLENTARE ADULTI O MINORI,

...............................................


O TI DISSOCI DA CERTE AZIONI DELIBERATAMENTE!!!

SE DOMANI CI FOSSERO NUOVE ELEZIONI, CI SAREBBERO A BREVE ALTRE 4 CARICHE DELLO STATO CHE POSSONO BENISSIMO BENEFICIARE DEL LODO ALFANO!

A SI E' VERO:

A VOI BASTA SOLO CHE NON NE BENEFICI BERLUSCONI!


TUTTO IL RESTO DEL MONDO NON CONTA NU CAZZO!


CONCITA A 90° 02.10.09 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO SCUDO FISCALE

non è niente, è solo l'inizio della fine ! tranquilli !

la nascosta alleanza tra le forze più importanti del parlamento
è molto esplicita . C'è chi parla di "pulizia di capitali" pronti di nuovo all'espatrio (Svizzera) , c'è chi dice che verranno investiti
in Italia , ma la sostanza non cambia , l'Italia sta nella cacca !!!

Secondo voi i politici in Parlamento avrebbero permesso
che scoppiasse un casino come quello Argentino??
naaaa ! Provano almeno a ritardarne l'effetto !

E' ovvio che uniscono le forze , rischiano il culo un po' tutti !
Si potrebbe scoprire che fino ad oggi , da 15 anni , non abbiano
fatto un cazzo per il paese . Anzi da quando è sceso in campo
sto nanomafioso pedoputtaniere è peggiorata tutta la politica
italiana, andava d'accordo solo con il suo simile yankee: bush!

Non comprendo bene cosa ne pensano gli altri stati, perchè
'sto "giochetto" non giova certamente alla lotta contro la criminalità
mondiale . Potremmo trasformarci in un paradiso fiscale di trafficanti di tutte le razze , altro che clandestini innocui .
Tra non molto gireranno guerriglieros columbiani con jeep armate!

auguri di buona fine a tutti!

Vasily Cujkov & Nikolaj Voronov, U.S. Commentatore certificato 02.10.09 15:50| 
 |
Rispondi al commento

@ Concita

Sono proprio curioso di sapere tutta la trafila che certe belle figliole hanno seguito per occupare posti di meteorine, posti in politica e via dicendo.
La Daddario vi sta sullo stomaco, eh?
Ma come, è stata intervistata da mezzo mondo tranne che in Italia. Ora capisco tutto. E capisco anche l'intervento di Minzolini che dice di non volersi occupare di gossip in Rai.
Quanto è stato pagato?
Tu sembri dell'ambiente di centro destra, dovresti essere a conoscenza di come funzionano le cose la dentro, e se fino ad ora ignoravi allora ringrazia chi ti ha illuminato la realtà perchè cominciassi a vedere.
Ora tu sai e puoi pensare cio' che vuoi, non è importante cio' che tu pensi, ma il fatto che tu ora sei in grado di sapere.

vito_ farina_ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Fonte TG!.RAI.IT

DAVID LETTERMAN CONFESSA A MILIONI DI TELESPETTATORI AMERICANI LA SUA RELAZIONE EXTRACONIUGALE E IL RICATTO DELLA SUA AMANTE.

* PlayerPopupServizio 13


scusate ma il TG! di Minzolini non era quello che non avrebbe mai parlato di gossip?????

andrea m., Milano Commentatore certificato 02.10.09 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bah, io ho smesso di leggere tutte queste. Magari mi ci casca l'occhio, ma certo ho capito che non è questo il sistema. Anche lui, il signor beppe, ha capito come prendere la massa. Sì, a volte istiga, ma io ho capito che è bene pensare e se stessi, tutti quanti. Propone, a voglia, io preferisco proporre per me stesso. Io non so cosa accade in Italia, basta TG ed il resto, e "casualmente" vivo alla grande e 10 volte meglio. Come mai? www.condividi-pensieri.blogspot.com

Francesco Mangione 02.10.09 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Poi Eridano il Bifolco ha detto ,ai 'suoi' , salviamo la mafia .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 02.10.09 15:40| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=qsGdpyvoz-8

Salve farabutti... che si dice in quel d'Italia?

Comfortably Numb Commentatore certificato 02.10.09 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Giuseppe De Luca

1-Credo di dover chiederti come mai i farmaci equivalenti siano meno efficaci dei farmaci “firmati”. Non parlarmi degli eccipienti, giacché se un eccipiente è meglio di un altro vedrai che prima o poi ci sarà chi fa il generico esattamente eguale al “firmato”.
2-Che l’introduzione del generico abbia fatto perdere 11.000 posti di lavoro nel settore – se è vero – non dimostra se non che il settore farmaci è una torta così appetitosa che negli anni passati le Aziende hanno iniziato una corsa folle per impadronirsi di fette di mercato sempre più grandi reputando che la pacchia sarebbe durata in eterno. Ora ne pagano il fio. Invece no. Le grosse Aziende hanno comprato tutte le piccole, ma invece di sfoltirsi, il settore manteneva lo stesso personale di 30 anni fa, già allora pletorico. Ora come tu dici, sembra che paghino il fio. La realtà è che, lo stesso principio attivo è di proprietà di azienda X, mentre viene promosso da azienda Y,Z,W, sempre di proprietà di X. Con lo stesso personale. E allora come la mettiamo?
3- per avere una aliquota IRPEF del 46%, azz…quanto prende l’ Informatore Medico Scientifico???
4- Infine, non parlare di novità . Le novità escono raramente. Più frequentemente si tratta di false novità per far cassa. Con la complicità dell’ I.S.S.. che registra i farmaci, con quel che spesso consegue di mazzette. Per fare un esempio di moda tempo fa: i nuovi derivati macrolidi. Nessun vantaggio tranne l’unica somministrazione giornaliera. ( Ma il prezzo è di gran lunga più interessante della vecchia eritromicina). Lo stesso per le cefalosporine o le statine. E tu lo sai meglio di me.
Una pomata prescrittami costava qualcosa come 32 euro. Ho esaminato in internet la composizione:è il voltaren (8 euro) con un pizzico di acido glicuronico in più. Ho comprato quest’ultimo, ovviamente.
Nel farmaco vige la massima “VULGUS VULT DECIPI”
E le industrie coi medici conniventi confermano: ERGO DECIPIATUR !!!

Triste realtà.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 02.10.09 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma siete ancora qui a discutere di Puttane???

hanno passato lo scudo fiscale per 20 voti e non

ve ne importa niente??????

viviana v.
--------------------------------------------------

Viv...non puoi accusare costoro di essere ot????

Il passaggio dello Scudo sta esattamente a significare che....il senso civico di Pizzaland è definitivamente andato a puttane....

maurizio spina Commentatore certificato 02.10.09 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei proporre anche l'introduzione dei medicinali sfusi per poter acquistare solo il numero di pasticche che servono per la cura ed evitare sprechi inutili sia per noi consumatori sia per il sistema sanitario nazionale.
Saluti

Aldo Bartolini

Aldo B., Lucca Commentatore certificato 02.10.09 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io chiedo aiuto a tutta questa gente quì. Sul mio nome il link del mio mini blog. Chiedo passaparola o tutto quello che potete fare, grazie

www.love-passion.it

Francesco Io 02.10.09 15:33| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO TUTTI " D'ADDARIO "

D'Addario è chi cerca lavoro
D'Addario è chi va a scuola ridotta in una fogna morale
D'Addario è chi trova un lavoro da fame sottopagato
D'Addario è chi deve vivere con una pensione misera
D'Addario è chi è costretto a spendere una cifra per mangiare
D'Addario è chi viene licenziato perchè in esubero
D'Addario è chi viene licenziato perchè decolarizzato

...il messaggio della bella e la bestia è questo !

perchè noi tutti "ci abbiamo provato" e ci proviamo sempre come la D'Addario, con "metodi differenti "...a sopravvivere !!

Vasily Cujkov & Nikolaj Voronov, U.S. Commentatore certificato 02.10.09 15:32| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutte buone idee.
In bocca al lupo

Andrea Campisano, London Commentatore certificato 02.10.09 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma siete ancora qui a discutere di Puttane???
hanno passato lo scudo fiscale per 20 voti e non ve ne importa niente??????

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.10.09 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


DARE L'8 PER MILLE ALLE ASOCIAZIONI VIVISETTORIE


NO ALL'8 PER MILLE ALLE ASSOCIAZIONI CHE

SOSTENGONO O FANNO RICERCA CHE FA USO DI

VIVISEZIONE. Oltre tutto la vivisezione si è

scoperta sempre più essere totalmente inutile,

fallace e di conseguenza sopratutto dannosa anche

per gli umani.


Gianii Carlevaro 02.10.09 15:28| 
 |
Rispondi al commento

VOLETE AVVISARE ANTONIO DI PIETRO

CHE GIANFRANCO FINI HA RINUNCIATO PERSONALMENTE AI

PRIVILEGI DEL LODO ALFANO?

CONCITA A 90° 02.10.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prima vanno a puttane poi si vergognano ma non di esserci andati ma del fatto che lo si venga a sapere...

del fatto che il paese va a puttane nessuno si vergogna... la crisi è finita.. gli italiani sono tutti in ferie... tutti a scopare.. il ministero delle pari opportunità ha messo a disposizioni escort per tutti..

viva la figa...

rob m., como Commentatore certificato 02.10.09 15:24| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi considero fortunata
ad avere due figli maschi
perchè se avessi avuto una
figlia femmina e mi avesse detto
"voglio fare la velina, la letterina,
la meteorina, la ragazza-immagine
LE AVREI SFONDATO IL CULO A CALCI!!!

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo rendere nota la seguente altra violazione della legge da parte di una società del nostro Presidente del Consiglio....

Nei propri spot, sul loro sito e da parte dei loro dipendenti del call center viene affermato che Mediaset Premium trasmetterà in ESCLUSIVA le partite dell'Europa League (fatto per cui bisogna abbonarsi per vederle)...mentre poi vengono tranquillamente trasmesse in chiaro da RETE 4....
Il fatto costituisce a tutti gli effetti PUBBLICITA' INGANNEVOLE...prima che cambi anche questa legge diamoci sotto di denunce!!!!

grazie dell'attenzione e buona giornata legale!!!

Angelo Sonnino 02.10.09 15:20| 
 |
Rispondi al commento

NOTIZIA

veltrusconi si è recato stamane in un paese terremotato aquilano PER PUBBLICIZZARE IL SUO LIBRO

MARKETING SULLA SOFFERENZA E LA DISTRUZIONE ALTRUI.

DOMANDA: da chi avrà ripreso?

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 02.10.09 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sento del figlio di Bossi che prende 15.000 euro mensili all’Expo di Milano…
Un altro lo aveva (o “ha”… poca se sia in carica o meno, tanto la pensione raggiunge quasi i livelli dello stipendio) piazzato al parlamento europe…
Pure suo fratello

Berlusconi ci piazza chi vuole lui ed i criteri di scelta li conosciamo

Fassino ci piazza da 30 anni la moglie in parlamento… due stipendi in famiglia fanno sempre comodo

Pecoraio Scanio aveva un fratello non so più se assessore regionale o parlamentare europeo

La Russa ha un fratello che deve avere un incarico o nell’assemblea della Lombardia, o nel comune di Milano

C’era gente è stata inserita in lista solo per raccattare voti . Dall’operaio, al presentatore (se le leggi non sono cambiate a Gerry Scotti, parlamentare sul finire degli anni 80, PAGHIAMO LA PENSIONE. Credo sui 9.000 euro al mese. Si proprio a lui che guadagna milionate con i suoi quiz)

Tutti, politici ed ex politici, vengono mantenuti da noi vitanaturaldurante, anche finito il mandato.

Il paese crepa fra banche, malavita, malcostume e aziende che chiudono.

IL CORO, DA STADIO, IMPONENTE, RIMBOMBANTE PER QUESTI SIGNORI, DI DX O SX, OGNI VOLTA SI PRESENTINO IN PUBBLICO, DEVE ESSERE:


A LAVORAAAAA-REEEE… ANDATE A LAVORAAAA-REEEEE.

Stile Guantamera… lo conoscete, si usa allo stadio.

Lavorare, il supplizio peggiore per questa gente. Deve campare con il sudore delle proprie mani.

Luigi F. 02.10.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento

..........Dovreste dire ai vostri uomini: vi

piace la Daddario?

E allora fatevi stirare le camicie e lavare le

mutande da lei.

Fatele portare i figli a scuola,

educarli,mantenerli, preparare il pranzo e la

cena...............


m.eg gra.ssi 0.2.1.0.0.9 1.4:5.6
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Margherì....fattene una raggione! E' il manifesto della casa del libertinaggio.......

Non fosse così la D'Addario farebbe la casalinga non passerebbe plurime volte sul catodo e lo Gnomo farebbe ancora il mestiere che meglio sà fare......
Prestanome di zio Bernardo.........

E' la democrazia bellezza.....

maurizio spina Commentatore certificato 02.10.09 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aperte oggi le iscrizioni per la champions league di BigMatch!

http://www.bigmatch.ilbello.com/

iscriviti e gioca la tua schedina!

Lorenzo G., Busto Arsizio Commentatore certificato 02.10.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Che dire del giornale del nano che mette in copertina vivere da ricchi senza pagare le tasse???
Io come dipendente guadagno poco piu' di 1000 euro e pago tutte le tasse ovviamente, e questi parlano di non pagare le tasse????
In un momento in cui le risorse pubbliche sono fondamentali per sostenere tutti coloro che perdono il posto di lavoro mi sembra veramente una costa contro il senso civico!!!

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 02.10.09 15:10| 
 |
Rispondi al commento

** 2012 IL CONTO ALLA ROVESCIA E' INIZIATO **

PREPARTEVI,PERCHE' LA FINE DI QUESTA EPOCA DI MERDA STA PER FINIRE.RESET TOTALE PER CHI SOPRAVVIVERA'.
VILLE - PODERI - APPARTAMENTI E AUTO DI LUSSO - DENARO - CAPITALISMO - POLITICA = RESET TOTALE.
ELETTRICITA' - GAS - PETROLIO - CARBONE = RESET TOTALE.
SI COMINCIA CON L'ASIA E L'INDONESIA,MA CARISSIMI AMICI,TRA POCO TOCCHERA' ANCHE ALL'EUROPA.
ANZI...VI ANTICIPO CHE PER NOVEMBRE L'ITALIA E LA FRANCIA AVRANNO UNA FORTE PERDITA DI VITE UMANE CAUSATE DA CATACLISMI NATURALI DI NOTEVOLI PROPORZIONI.PURTROPPO E' SOLO L'INIZIO.

Roberto Colla 02.10.09 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se si pensa che in puglia i politici pd senza L sono stati artefici di atti di corruzione a spese dei cittadini e dei pazienti.... DI COSA CI SI MERAVIGLIA!?

questo paese è destinato alla distruzione...

nella mia provincia il 17% DELLE FAMIGLIA è SOTTO (SOTTO SOTTOLINEATO) LA SOGLIA DI POVERTà...

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 02.10.09 15:07| 
 |
Rispondi al commento

E' vero. Che tristezza è stata la puntata di Annozero.
E poi basta con i litigi, non riesco più a capire. Perchè si accavallano. Se riesco a sentire ciò che dice uno di loro e sono d'accordo, soffro perchè quella persona non riesce a farsi sentire con l'interlocutore che gli urla sopra. Poi quando uno riesce a prendere la parola e sembra che stia per esprimere una frase di senso compiuto, il conduttore dice: "Pubblicità!"

Non c'è dialogo, solo inquinamento acustico.
PUAH!

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 02.10.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL NOSTRO V-TESTAMENTO BIOMEDICO
Consideranto che ospedali e medici si sono rivelati da almeno oltre un secolo sempre più in: corruzione, assassinio, ANTICOSTITUZIONALTA' SU ALMENO 3 PUNTI BASILARI, truffa, ladrocinio, stupro, strafottenza, omissioni nel loro dovere, aggiotaggio , e molte altre schifezze.
Considerato che ormai si è detto e potuto fare quel che era possibile nei "pacchetti sanità" e che il potere medico e lobby medico biochimiche farmaceutiche hanno, alla fine, rivoltato tutto in loro interesse rispetto ai cittadini.
-Considerato che con anche un minimo di controlli sugli ospedali e cliniche private è risultata tutta la malasanità che oggi conosciamo.
-Considerando che più si ammodernano gli ospedali più cala la trasparenza e si assoggetta il malato al carisma medico.
-Considerato che più si danno i soldi pubblici alla medicina e meno si curano i pazienti.

Noi rifiutiamo di essere complici e di passare per le mani sporche, merdose, di questa categoria.
ANDATE A FANC. ASSIEME A TUTTI I PACCHETTI DI MERDA SANITARIA.

Gianii Carlevaro 02.10.09 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PD-L VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOO!!!! Con le assenze passa lo scudo fiscale: L'Unità non lo mette neppure nella Homepage...... SIETE DEI FOTTUTISSIMI STRONZIIIIIIII!!!!! ORA I NOMIIIIIIIIIIII!!!!!

elisabetta i., sardegna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 14:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento


Si scopri poi che il fattore comune fra soldati malati andati in irak e quelli malati non andati in irak era questo vaccino.
Lo squalene penso non sia stato piu' usato da allora ache se alcune voci (non attendibili e non confermate per fortuna) dicono che potrebbe essere inserito dai produttori nel prossimo vaccino dell'influenza suina dei giorni nostri.

veniamo all'attualita':
il vaccino della recente influenza (giustamente derubricata dagli esperti ad un grado di mortalita' ben al di sotto di quello delle influenze stagionali ordinarie), viene prodotto da aziende multnazionali le quali faranno miliardi quando verra' distribuito.
Va notato che fra queste aziende ce n'e' una che ha fatto scandalo a febbraio-marzo di questo anno per aver inavvertitamente inviato, a centri di ricerca sparsi in tutto il mondo al posto di campioni di influenza stagionale innoqua (quelle che compaiono ogni anno a dicembre), campioni del ceppo di influenza aviaria del 1951, quella che provoco' oltre 3 milioni di morti in tutto il mondo.

giacomo guccini 02.10.09 14:57| 
 |
Rispondi al commento

MOGLI!

A me personalmente il film "Pretty Woman" mi ha disturbato, perchè era la consacrazione della puttana, che ha come unico lavoro il compiacere il proprio amante.
Non ha i problemi che sviliscono il rapporto di coppia, come le bollette da pagare, i figli, ed altre cose così.

La Daddario è una di quelle che non ha questi problemi: una botta e via, salvo quando si porta il registratore per ricattare.

Dovreste dire ai vostri uomini: vi piace la Daddario?

E allora fatevi stirare le camicie e lavare le mutande da lei.

Fatele portare i figli a scuola, educarli,mantenerli, preparare il pranzo e la cena.

Chi ha più meriti?
Ai posteri l'ardua sentenza, possibilmente senza deviazioni politiche.

meg grassi 02.10.09 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=NBVCPGiF_74

la prendono per il c..o anche in spagna

http://www.youtube.com/watch?v=s3XzdSS9Pfs

come ci vedono in germania

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.10.09 14:56| 
 |
Rispondi al commento

la sanità italiana non è il massimo,ma come al solito chi è che ha idee concrete per risolvere il problema sanità?lo stato?la politica?questa classe politica?allora buonanotte a tutti....ps:l'unico che realmente ha idee concrete è il solito grillo,grazie d'esistere..

devis q. Commentatore certificato 02.10.09 14:56| 
 |
Rispondi al commento

ogni forma di prestazione d'opera è prostituzione, perchè la si fa per danaro; Il meccanico, l'imbianchino, l'avvocato. Che lo strumento sia il corpo, anzichè la chiave inglese, il pennello o la toga. A me nn cambia nulla, mi cambia quale sia il compenso. Il nano non mette le sue prostitute nelle sue televisioni, troppo bello! Le mette a fare le ministre, coi risultati che poi vediamo, e questo è grave. Ma quelle che mirano allo spettacolo, le mette nella TV pubblica (caso Saccà) pagata quindi coi soldi del contribuente. Cioè, le puttane di brogliusconi le paghiamo noi. E questo non mi va bene

Ho enorme stima per chi fa la prostituta per scelta e per danaro. E' gente che procura piacere e che utilizza con libertà il proprio corpo, come si dovrebbe fare. Provo pena per tutte quelle ragazze, schiave del sesso, strappate alle loro case con l'inganno o con la forza e costrette con la violenza a vendersi. Infine ho ribrezzo di chi baratta il proprio corpo con ricchi e potenti, per ottenere privilegi nella società, magari per diventare attrice/attore o ministra/o, pagate perciò col danaro pubblico, gravando così sulle tasche della collettività. Quelle le detesto!

Le chiacchiere stanno a zero; Siamo un paese capitalista, dove tutto deve fare profitto, anche la salute, come l' America insegna. In più abbiamo il presidente del consiglio più ultraliberista e filocapitalista vivente, e la maggior parte dei frequentatori di questo Blog, con la loro astensione al voto, ne hanno determinato la elezione, e di conseguenza l'assetto della Nazione a paese ultracapitalista. Cosa razzo volete ora, esseri confusi??? Saluti

ivan IV Commentatore certificato 02.10.09 14:55| 
 |
Rispondi al commento


Mi sorprendo che ci sia qualcuno che si sorprenda che il PD ha salvato il decreto sullo scudo e berlusconi.

i comunisti hanno salvato Andreotti

i comunisti hanno fermato ( Napolitano ) MANI PULITE che entrava in parlamento

i comunisti hanno salvato le televisioni di berlusconi ( violante , veltroni , D'alema)

O il PDS PD ,p pippa ha continuato ad essere il salvagente dei poteri forti .....perchè sono dentro.

i comunisti sono quelli del governo ombra

la sinistra ha distrutto partiti avversi ( rifondazione , verdi ecc )

la sinistra dialoga con la lega , fini e supporta Berlusconi.

la sinistra è il puntello del NANO.

E quei coglioni del trio lescano si fanno le seghe , mica si scopano le belle donne...

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***** COSE'LA SANITA'??? **********
La sanita' e' solo un associazione a delinquere.Sempre alla ricerca di nuovi malati!!Inventano malattie e nuove malattie per accaparrarsi sempre piu' pazienti.Miliardi e miliardi di dollari e euro spesi ogni anno da nazioni e regioni,e pazienti mutilati e macellati inutilmente facendogli credere che con il cosidetto CANCRO hanno pochi giorni di vita.E' ora di dire basta!!!LA MALATTIA (cancri - tumori - AIDS - SARS - e company)e' solo un invenzione della mdeicina ufficiale.E i vaccini??Altro non sono che un intruglio per far ammalare in futuro altre persone e tenerle cosi' sotto controllo!!
MEDITATE GENTE!!

roberto colla 02.10.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento

*
*
*
LE DOMANDE A BERLUSCONI

Ci sarebbero alcune domande un po' più decenti da porre all'Onorevole Primo Ministro della Repubblica Italiana, nonché Cavaliere del Lavoro, Silvio Berlusconi:

1) Onorevole, chi costa di più Mills o D'Addario?

2) Onorevole, sono stati pagati a spese sue o con la Carta di credito usata Prestigiacomo?

3) Onorevole, le piacciono così tanto le donne, perché fotte anche gli italiani?

4) Onorevole, dei miliardi che rientreranno, quanti sono i suoi e della sua Onorata famiglia?

5) Onorevole, a 75 anni lascerà la politica? (visto che non potrà più andare in galera data l'età)

6) Onorevole, quando si potrà non chiamarla più Onorevole?
*
*
*

Aurelio C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Si introduca una vera responsabilità per i medici. A mia zia per esempio hanno impiantato una protesi troppo grande. Risultato: deve ri-operarsi (e i mesi persi di lavoro vanno a 6).

Il Tribunale del Malato di Torino sentenzia: non c'è negligenza, non è errore umano.
CICCIA.

Se si riesce a responsabilizzare i medici, allora - e solo allora - è possibile avere una sanità pubblica come si deve.

Il problema della sanità pubblica è che non funziona, non è meritocratica ed è anche spesso tangentista CON ECCEZIONI evidenti e gloriose qua e là.

MENO SOLDATI, PIU' SANITA'. Niente soldi a GEDDAFI, più sanità.
Ma occorre trovare meccanismi di controllo, altrimenti saranno solo soldi dati ai Tarantini di turno.

La valutazione del servizio sanitario non può essere fatta sul numero di decessi! Oggi la maggior parte dei soldi va a chirurgia perchè si vogliono abbassare i decessi.
Ma è una dispercezione: non è che la sanità funziona meglio se muoiono meno persone. Funziona meglio se le persone STANNO BENE, perchè c'è prevenzione, e ci si prende cura dei malati anche prima che rischino la vita.
In alcune aree del paese il servizio odontoiatrico è praticamente inesistente: a parte togliere i denti, non fanno altro. Vuoi otturare una carie? Vai dal privato, o togli il dente. Oppure non c'è proprio il servizio. O fanno solo protesi (con i decenni di attesa). Altrove fanno lavori ottimi, ti chiamano per il controllo annuale e operano già con il laser, si spendono per non traumatizzare i bambini così che non abbiano paura del dentista. Tutto questo in Piemonte, la STESSA REGIONE: non è un problema nord-sud.

Ancora: i malati psichiatrici. Responsabilità agli psichiatri curanti, come da legge BAsaglia. Solo che, con la giurisprudenza intervenuta dopo, non possono "obbligare" il paziente alla terapia. Sono responsabili di situazioni che non possono controllare: infatti non sono mai ritenuti responsabili! E hanno troppe poche risorse.
SERVONO SOLDI PER CURARE I MALATI

Marco G., Torino Commentatore certificato 02.10.09 14:52| 
 |
Rispondi al commento

senza contare i morti.
Gia' perche' oltre a giocare coi soldi pubblici (quindi di tutti noi), quando istituiscono un vaccino sanno gia' da prima la percentuale di mortalita' (non altissime ma comunque so' morti) .
Ogni anno persone che si vaccinano per influenze stagionali muoiono (ad es. mettiamo che a vaccinarsi siano 10 milioni di persone [per assurdo], fanno quindi 2-3 mila morti.)
Queste morti sono previste, questo perche' il corpo varia da persona a persona e alcuni non reggono il vaccino. sono costiin vite umane previsti.
in alcuni casi (per fortuna rari) i morti sono stati piu' della maggioranza dei vaccinati:
esempi:
-negli anni 60-70 in USA ci fu un'epidemia di influenza che colpi' una base militare, il vaccino uccise la quasi totalita dei vaccinati. Un caso del genere ad inizio secolo: influenza-vaccino-morti , allora chi non si era vaccinato dovette occuparsi di curare i vaccinati (non c'era personale medico perche' erano stati i primi a vaccinarsi)
se un vaccino e' fatto bene porta un livello di morte controllato, se e' fatto male: tutti o quasi tutti morti.
-inizio anni 90: guerra del golfo, i soldati usa vengono vaccinati per andare in guerra, nel vaccino una spece di enzima, lo squalene, serve a catalizzare l'effetto del vaccino e potenziare la reattivita' del sistema immunitario. lo squalene era sperimentale, mai usato prima, i soldati erano diventati guinea pigs (cavie).
Lo squalene si dimostro' letale: porto' alla comparsa della sindrome del golfo (anni fa conosciuta come indrome da guerra del golfo)
La "sindrome da guerra del golfo" fu chiamata cosi' perche' all'inizio si penso' colpisse i soldati perche' inviati nel golfo in guerra.
Nell'ultimo periodo del 2008 e inizio 2009 si noto' che il fatto non era legato all'invio in missione: infatti erano colpiti dalla malattia anche soldati che x vari motivi non erano piu' partiti.

caxx iwannapost 02.10.09 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono fantaci sciocchi che non comprendono l'IRONIA CON CUI SI DEFINISCONO "COMUNISTI" certi individui LOSCHI


SIETE TALMENTE FANATICI E FONDAMENTALISTI CHE IL VOSTRO CERVELLO NON è IN GRADO DI COMPRENDERE IL MESSAGGIO...

IL MESSAGGIO è: CI SONO PERSONE CHE GIOCANO CON I TERMINI PER PRENDERE PER CULO LA MASSA E RENDERLA TIFOSA... SECONDO STUPIDO ORGOGLIO PER MEGLIO RAGGIRARLA E SFRUTTARLA...

E' questo il messaggio, IDIOTI!

NB: LE IDIOTOLOGIE SONO LA PRESA PER CULO DEI POPOLI.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 02.10.09 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT


IL NUOVO GIOCO DEI LOBOTOMIZZATI WIN FOR LIFE.


Lo spot : "vinci per la vita ".....


PUBBLICITA' INGANNEVOLE PERCHE' SI HA UN VITALIZIO PER 20 ANNI.


Vergognatevi, e noi dovremo pagarvi le puttane e i profumi ???


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 02.10.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
*
*
SCUDO FISCALE

"il rientro di questi capitali porterà occupazione..."

Saranno occupati a farli raddoppiare e li riporteranno all'estero.

E poi è un po' come dire: la mafia da lavoro, regolarizziamola.

Non so se anche in altre parti del mondo civile capitano queste cose.

Dopo la statua al bastardone di Craxi, toccherà anche a Berlusconi. Con gli italiani che li osannano.

Ma vergognatevi!!!!!
*
*
*

Aurelio C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Dal sito di Repubblica.it
Via libera definitivo della Camera al decreto correttivo del dl anti-crisi che comprende, tra l'altro, le contestate norme sullo scudo fiscale. I sì sono stati 270 e i no 250. Un via libera ottenuto con solo 20 voti di scarto. Ciò significa che, se l'opposizione fosse stata al completo, il provvedimento non sarebbe passato.
"Stiamo verificando -spiega il capogruppo del Pd, Antonello Soro- e comunque so che almeno 7 o 8 dei nostri non c'erano perchè malati, 2 sono in missione e poi possono esserci stati errori al momento del voto. Ad esempio, risulta tra quelli che non hanno partecipato al voto anche Furio Colombo che in aula c'era e magari si è sbagliato al momento del voto. Ora verificheremo".
Stiamo verificando?? 7 O 8 malati??? 2 IN MISSIONEEE??????????????????????? Ma stiamo scherzando? In missione?? Tra le file del pd ci sono anche i frati francescani impegnati in congo?? ma che cazzo mi tocca sentire! Questi ci sono dentro fino al collo e continuano a prenderci per il culo! il pd è un partito di pagliacci incapaci di fare il loro lavoro! Caro Soro verificate pure sto vaffanculo che è autentico.
P.s. se qualcuno avesse davvero sbagliato a votare..licenziamento immediato come accade x qualche povero lavoratore onesto

Giacomo Leopardi (il cavagliere mascarato), Bologna Commentatore certificato 02.10.09 14:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Franco Verona. Mi dispiace leggere il tuo modo discutibile con cui ha commentato il mio post. Rispetto la tua opinione, ma vorrei richiamare la tua attenzione sui fatti. La scienza moderna ha come caratteristica quella di mettere SEMPRE tutto in dubbio. Perfino le leggi fondamentali della fisica utilizzate da anni. Mettere sempre tutto in discussione è difficile, ma la comunità scientifica lo fa. Se si dimostra con due metodi differenti che una legge oramai riconosciuta è sbalgiata o del tutto non corretta, la comunità scientifica si adopera per scoprire la nuova legge. Bene. Ora ritornando all'omeopatia. I fatti sono: Case farmaceutiche che senza verifiche scientifiche hanno inaugurato questa linea di farmaci. Le dimostrazioni le hanno rimandate alle teorie (ancora da dimostrare) dello scienziato-filosofo. L'OMS ha detto. Nuovi farmaci in commercio basati su teorie diverse dalle solite. Bene. Facciamo i test che si fanno per qualunque farmaco. Bene. Risultato: nessun effetto superiore all'effetto placebo. Ok. Dimostrazione scientifica che i farmaci NON funzionano come i "gemelli" con il princio attivo in concentrazioni utili alla cura. Dimostrazione scientifica. Se poi l'acqua mantiene memoria o meno non ha più importanza, non credi? I farmaci per l'OMS non sono come i "gemelli". Punto e basta. Ora se vuoi aumentare i fatturati delle case farmaceutiche di tasca tua, sei libero di farlo. Però prima di arrabbiarti con qualcuno informati...bene!

Neomeo s Commentatore certificato 02.10.09 14:41| 
 |
Rispondi al commento

una cosa è certa la "nave" sta affondando, non hanno più argomenti e le schiere "nanocapiste", sono allo stremo, a forza di porre rimedio alle caxxxte del "paron" non hanno più fiato.
un'altra cosa è certa, se a sx non trovano un accordo e una linea seria, ci sarà un vuoto legislativo, dove solo fini si potrà avvalere della dialettica di governo.
uniamo i nostri sforzi, 1) per "finire" il "despota"; 2) per evitare che a sx non ci sia accordo con di pietro e quindi linea seria; 3) che fini non abbia il sutrionfo.

valter p., roma Commentatore certificato 02.10.09 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Il destino di questo sventurato Paese si deciderà nelle prossime settimane.
Napolitano firmerà l'ennesima legge incostituzionale!
La manifestazione per la libertà di stampa sarà ignorata dalla stampa!
La Corte Costituzionale dichiarerà costituzionalmente legittimo il Lodo Alfano!
Sarà presentata la legge Pecorella per irretire la Rete!
Usciranno fuori scandali a cascata sulle magnifiche avventure del NanoPisello!
Il ViceNano farà ridere il mondo con un altro dei suoi show isterico-paranoici!
Il Parlamento di un Paese sotto dittatura finanzierà per l'ennesima volta l'esportazione democratica di armi nei 38 Paesi dove abbiamo perduto la guerra.
Le menzogne oscene e i ragli disperati dei sostenitori della Porcocrazia occuperanno tutto lo spazio televisivo!
La corruzione andrà avanti di pari passo con le sfascio dello Stato Sociale, il crimine, la droga, la prostituzione, le ingiustizie e il calo di consensi al Partito della libertà di fare quello che gli pare!
Il PD e il sostenitore a oltranza delle decisioni condivise cadranno in letargo!
Operai e insegnanti appollaiati sui tetti saranno parte integrante del paesaggio italiano!
A questo punto sarà impossibile scendere in piazza, perché il puzzo della fogna a cielo aperto sarà diventato insopportabile.
L'unica salvezza saranno le maschere a gas.
E' ora di cambiare.
Hasta la victoria siempre.
El pueblo unido jamas serà vencido.
C'è una sola soluzione: la rivoluzione.

NOSTRADAMUS


alessandro c., Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.10.09 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Visto cosa è successo a furia di esportare democrazia? Non ne abbiamo più!

Raffaele Muraglia, Diano Castello (IM) Commentatore certificato 02.10.09 14:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Mentre passano le brutte Leggi di questo Governo, mentre il Paese è sempre più diviso, tra litigi nei Palazzi del Potere e scontri sociali nelle strade, mentre infuria una battaglia all'ultimo sangue tra la Costituzione e i suoi Valori e il Dio Denaro forte del suo esercito di avide creature.....
In mezzo ai fumi e alle nebbie e ai miasmi di un Paese disastrato .....
Grillo e il suo Movimento camminano piano piano, lentamente, faticosamente ma con tenacia, sulla strada dei Giusti.
Come gli Alberi della Foresta di Fangorn nel Signore degli Anelli:
"...Fangorn, il pastore d'alberi per eccellenza, l'unico che potrebbe svegliare tutti gli Ent e gli Ucorni dalla fase dormiente per condurli in battaglia...."
Sarà dura, ma sto con voi.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 02.10.09 14:37| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE!!!
STASERA SU RAI3 IN PRIMA SERATA IMPERDIBILE PUNTATA DI BLUNOTTE LUCARELLI DEDICATA ALLA P2 DI LICIO GELLI. DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE!

Andrea Rossi 02.10.09 14:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Maaa!!!! Quì c'e ancora qualcuno che crede che il PD sia un partito dell'opposizione?? Per cosa credete che il Berlusca ce l'abbia tanto su con il PD?? Perchè ve lo dico io.... Perchè sà che e corrotto e che la maggior parte ha votato o si e comportata in maniera favorevole a lui.. Perchè non hanno voluto Grillo? Perchè sono corrotti. Perchè non hanno candidato la Serracchiani o altri? Perchè sono corrotti... e chiarissimo.. Sono tutti corrotti siamo in un sistema la volete capire o no???

Michele P, ADRIA Commentatore certificato 02.10.09 14:33| 
 |
Rispondi al commento

ANNOZERO, CHE TRISTEZZA!

Prima ci fa vedere sei comici che fanno battute bellissime su vari premier alla BBC: nei paesi normali si ride di tutto. Di Berlusconi poi... Noi, va da se, dovremmo più che altro piangere.

Poi la D'Addario bersagliata da Belpietro e l'altro imbecille. Vogliamo parlare di Papi o no? No, vogliono parlare di protesi: possibile che proprio Santoro non sia riuscito a fare due puntate separate, o almeno due metà?
Povera D'Addario, l'unica persona degna di rispetto di tutto quell'ambaradan - anche se non dubito che cercasse un proprio vantaggio.

Di sistema non si riesce a parlare. Tristezza: potevamo interrogarci sulla progenie di Craxi e la continuazione gattopardesca dello stesso andazzo di quei tempi.

Poi la femminista, che si è persa l'occasione di porre centralmente la questione della commercializzazione del corpo (tra l'altro, anche quello maschile è coinvolto) e del ruolo della donna (burka e burkini inclusi, perchè è il concetto di fondo che è identico). Che tristezza.

Ma la cosa più triste è stata la PDLina, sorda, cieca e muta: sembrava un Damanur, un'iniziata di una qualche setta ai limiti del lavaggio del cervello. Un ciborg senza orecchie, con l'intelletto in comune con i suoi simili. Mi sarebbe piaciuto sentire la domanda che Travaglio voleva porle, ma non c'è stato modo visto che Marco si sottrae alle sportellate.

Poi le solite interruzioni, il solito parlare sopra agli altri... CHE NOIA! Santoro: spegni i microfoni come alla Camera, piuttosto! Da casa non si capisce nulla.

Quello che si capisce bene è che in Italia il giornalismo è davanti al plotone d'esecuzione, e il primo che passa può sparare a gratis: 3 centri, un orsacchiotto. Che tristezza!

Alla fine l'unica nota positiva è che certi giornalisti, benchè non riescano a dire più di qualche parola prima di essere soverchiati dai berci altrui, hanno veramente le palle - anche se sono donne. Non ho mai amato Santoro, ma onoro il suo coraggio. A Giovedì.

Marco G., Torino Commentatore certificato 02.10.09 14:32| 
 |
Rispondi al commento

il polverone "depistante" che cercano di alzare belpedro, peltro ed altri, non riuscirà ad evitare la giusta colpa dell'"unto dal signore",
il "nanocapo" ha "toppato" e le sue "schiere" cercano di porre rimedio arrampicandosi sugli specchi, ma credo che quando la nave affonderà....................................
noi saremo pronti con le ciambelle, ma di PIOMBO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

valter p., roma Commentatore certificato 02.10.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento

ARRIVANO I PIUMEGLISTI
Il commentatore Ivan IV ha aperto una nuova tendenza traghettandoci dal menopeggismo al piumeglismo.
Più arrestano e indagano cialtroni dell'opposizione, più emerge la tracotante miseria e nullità dell'opposizione, più il piumeglista Ivan IV continua a lanciare anatemi agli unici veri responsabili dello sfascio italiano, noi che non abbiamo votato, ovviamente complici, anzi prezzolati al soldo del cerbero di Arcore.
L'opposizione non è più menopeggio ,è piumeglio..
La sua è una missione nobile e va presa sul serio.
Lui è un profondo conoscitore del nemico di Arcore, infatti lo definisce ultraliberista e ultracapitalista.
Io che sono complice,ignavo astensionista invece, chissà perchè ho sempre visto il soggetto in questione come un feudatario illiberale e libertario, sostenitore casomai di un subcapitalismo da paese del terzomondo.
Siamo al paradosso, un feudatario che millanta di essere liberale attaccato da ex comunisti che si fanno portavoce del capitalismo e dell'atlantismo, come Bersani o Veltroni..

Mauro Maggiora, Genova Commentatore certificato 02.10.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Approvato lo scudo fiscale per 20 voti!!!!!!!
Passa con 270 voti a favore e 250 contrari.
Assenti 23 del Pd e 6 dell'Udc!!!
Quando Prodi decideva qualcosa di importante, quelli del Pdl erano TUTTI PRESENTI!!
Maledetti traditori! Venduti! Delinquenti!
Era un'ottima occasione per far cadere il governo
Possiate pentirvi amaramente del vostro tradimento
E che gli assenti possano essere bollati a fuoco come dei vili e dei venduti nella memoria degli elettori!
Se l’opposizione fosse stata al completo l’orrenda legge non sarebbe passata.
Delinquenti!!!!

se l'opposizione fosse stata al completo, la norma non sarebbe passata

SE SONO VERI QUESTI DATI è ora di prendere in mano il fucile ...
Un milione di politici non possono rovinare 58.000.000 di cittadini. RIBELLIAMOCI con il fucile perchè con la scheda elettorale non è più possibile.

marianna primato 02.10.09 14:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

((SIAMO DI NUOVO IN MEZZO ALLA STAMPA INTERNAZIONALE)))


http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/europe/italy/6254096/Patrizia-DAddario-claims-Silvio-Berlusconi-knew-she-was-a-prostitute.html

http://www.nytimes.com/reuters/2009/10/02/world/international-uk-italy-berlusconi-scandal.html

http://www.nytimes.com/reuters/2009/10/02/world/international-uk-italy-berlusconi-scandal.html

http://www.independent.co.uk/news/world/europe/prostitute-tells-all-about-berlusconi-on-live-tv-1796393.html

http://www.adnkronos.com/AKI/English/CultureAndMedia/?id=3.0.3834954925

http://www.euronews.net/2009/10/02/rai-comes-under-fire-for-letting-d-addario-speak/

Hot stuff ^_^ (stoned to the bone %/*#*%@), Potland Commentatore certificato 02.10.09 14:29| 
 |
Rispondi al commento

dal sito del pd (che schifo)
Sulle polemiche suscitate dal'ipotesi che due giorni fa il PD avrebbe potuto bloccare la conversione del decreto con lo scudo fiscale, se fosse stata più massiccia la sua presenza in aula alla Camera al voto sulle pregiudiziali di costituzionalità ribadisce: “Non affidiamo ai numeri le nostre battaglie politiche, sarebbero perse in partenza. Le affidiamo agli argomenti quando è possibile, e agli strumenti che consentono all’opposizione di pesare di più quando ci sono i decreti legge. Siamo impegnati in una battaglia durissima contro questa legge vergognosa e non abbiamo scelto la strategia di una prevalenza numerica in aula sapendo che abbiamo cento voti di margine rispetto alla maggioranza che, peraltro, ha a disposizione anche sottosegretari e ministri. Abbiamo scommesso sul ricorso agli strumenti che ci consentono di arrivare fino a sabato. Ora mi pare importante vedere se il presidente della Camera utilizzerà la “ghigliottina“ ma siamo contrarissimi, sarebbe la prima volta nella storia parlamentare e verrebbe usata per una legge di cui si vergognano anche quelli che saranno costretti a votare a favore”.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.10.09 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono oltre 25 anni che io e la mia famiglia ci curiamo con l'omeopatia, e per altrettanti anni ho pagato sia l'assistenza sanitaria nazionale sia tutte le spese connesse al tipo di cura suddetto. Una scelta fatta in piena autonomia. Posso dire che i risultati sono stati splendidi, prova le vari analisi che potrei esibire. Inoltre i costi connessi all'omeopatia, sarebbe il caso di approfondire la conoscenza di questa tecnica di cura, sono veramente irrisori, naturalmente scorporati dalle tasse e dagli esagerati guadagni che le case farmaceutiche fanno. Allora perché non aggiungere anche i rimedi omeopatici tra i medicinali non a pagamento?

Leon M. Commentatore certificato 02.10.09 14:29| 
 |
Rispondi al commento

INVECE DI SCRIVERE CAZZATE SU PUTTANE E PSICONANO COME FA IL PDmenoelle, CERCHIAMO DI FARE I FATTI CHE CONTANO PER I CITTADINI, CHI VUOLE CONTINUARE CON LE PUTTANATE ANDASSE DA UN'ALTRA PARTE ANDASSE AL PDmeNoelle.
1° BASTA MEDICI CHE FANNO I POLITICI E CONTINUANO L'ATTIVITA.
2°BASTA POLITICI CHE OCCUPANO PIù DI UNA POLTRONA.
3° BASTA CON I POLITICI CHE FANNO A VITA QUEST'ATTIVITA'
4°BASTA INSERIRE NELLE LISTE GENTE CONDANNATA VOGLIAMO CHE CHI SI PRESENTA DEVE PRESENTARE IL CASELLARIO GIUDIZIALE PULITO.
5°NON VOTARE CHI HA INTERESSI NEL SETTORE EDILIZIO, FARMACEUTICO, ETC.

E CHI NE HA PROPOSTE SERIE LE METTA

ENRICO

Enrico Russo 02.10.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori