Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

4 ottobre: nasce un nuovo movimento


Rick Falkvinge e il Movimento Cinque Stelle
(11:08)
rick.jpg

Perché il nostro movimento è ineluttabile?
Cosa accade oggi diverso da ciò che è successo in passato?
Come cambiare la società?

Perché il nostro movimento è ineluttabile

Buongiorno a voi a Milano al teatro Smeraldo. Sono Rick Falkvinge fondatore e leader del partito svedese dei pirati.
Buongiorno e grazie a Beppe Grillo per avermi invitato. Nonostante non sia potuto venire, ho voluto almeno inviare un saluto.
Stiamo vivendo tempi interessanti. Potere e menzogne stanno sempre con chi ha il vantaggio dell'informazione.
Se un gruppo di persone sa più su un altro gruppo di persone. Il gruppo di persone con il vantaggio informativo arriverà gradualmente al potere. Questo è sempre stato il caso delle persone con il vantaggio informativo: hanno sempre cercato di mantenere questo vantaggio informativo, per mantenere il controllo dell'informazione, per mantenere il controllo della nostra cultura e conoscenza.
Nei tempi medievali la chiesa cattolica aveva il monopolio sulla cultura e conoscenza. Il prete di paese poteva dire ai paesani tutto ciò che poteva servire loro.
Quando la stampa arrivò nel 1453, la chiesa cattolica ha cercato di censurarla perchè metteva in pericolo la sua supremazia sulla conoscenza. Ed ebbe successo in Francia nel 1535.
Il Regno Unito ha adottato un approccio diverso: realizzò che non poteva bannare la stampa perchè la tecnologia era adottata da sempre più gente che voleva stampare e condividere. I britannici adottarono quindi un altro approccio: diedero un monopolio a un ente particolare. Solo questo ente poteva stampare libri e volantini e in cambio i reali potevano decidere cosa poteva essere stampato o meno. Questo meccanismo fu istituito il 4 maggio 1557 e si chiama copyright ed è ancora in giro oggi.
Avanti ai media moderni. Questo trend è continuato. Dappertutto qualcuno è rimasto aggrappato al potere dell'informazione. Quando arrrivarono i giornali, chi li controllava controllava la visione del mondo delle persone.
Quando i movimenti socialisti e dei lavoratori arrivarono e crebbero forti all'inizio dello scorso secolo le presse stampavano anche i giornali dei lavoratori. In Svezia però furono costretti a farsi stampare i giornali in Danimarca e traghettarrli fino a noi via mare perchè in Svezia nessuno li avrebbe stampati. Queste idee erano troppo pericolose per essere lasciate in mano al pubblico.
Poi arrivarono le radio. Stessa cosa. I governi hanno subito reagito dicendo che questo era pericoloso: "tutti possono condividere le idee. Questo è pericoloso. Dobbiamo avere subito un monopolio". E subito arrivarono monopoli radiofonici ovunque in Europa. Tutte le nazioni avevano la loro radio nazionale.
Stessa cosa è successa quando arrivò la televisione negli anni '50. immediatamente arrivò il monopolio per controllare la conoscenza e l'informazione.
Quando la televisione satellitare arrivò alcune nazioni discussero pure sull'impedire il possesso dei dischi satellitari perchè rompeva il monopolio sull'informazione. Tuttavia il costo d'entrata era ancora astronomico. Il pericolo che persone nornali potessero trasmettere le loro idee era ancora remoto.

Cosa accade oggi diverso da ciò che è successo in passato?

Qualcosa di estremamente interessante è successo negli ultimi 10 anni. Di colpo se fai parte dell'informazione sei automaticamente anche un editore che pubblica informazione e sei in grado di trasmettere a chiunque altro che voglia ricevere informazione. Questo non è mai successo.
Se sei connesso a Internet puoi trasmettere ma anche ricevere. Sei un editore verso il mondo intero. E questo è molto pericoloso per chi oggi ha il vantaggio informativo. I media che vedono il loro ruolo come quello di responsabili di quello che può essere adeguato per il pubblico. E non sto scherzando. Pensano veramente di avere questa responsabilità. Sono sconcertati dal fatto che chiunque può andare alla biblioteca e pubblicare le proprie idee al mondo intero. Quello che sta succedendo è che chi aveva il vantaggio informativo sta andando in panico. Stanno cercando di censurare internet, di bloccarla, di filtarla: censura bella e buona.
Stanno cercando di trasformare Internet in una TV via cavo, dove si ha la divisione tra trasmettitori approvati che possono trasmettere idee buone e certificate che non mettono in pericolo lo status quo; e ricevitori passivi da divano. "State zitti e ascoltate qualunque cosa vi viene trasmesso". Questo non è più vero.
Questa generazione trasmette in modo più veloce, efficiente e su scala più grande di qualunque generazione che l'ha preceduta.
Il partito dei Pirati ha deciso volontariamente di non dipendere dai vecchi media, ovvero qualunque media unidirezionale. Nei risultati elettoriali si è visto che la nostra copertura sui vecchi media era ben al di sotto di qualunque altro partito, fino a dopo le elezioni quando siamo schizzati. Sto parlando delle elezioni europee in giugno.
Mentre sui blog, dove abbiamo i tre blog più influenti di Svezia. Su internet si poteva vedere come il nostro partito era citato oltre il doppio del secondo partito più citato sugli oltre 400 mila blog svedesi. Quindi noi sapevamo che sulla rete eravamo il partito di cui si discuteva di più. Questo si traduce nell'essere il gruppo più citato in grandi fette delle popolazione.

Come cambiare la società?

Il punto è qui come raggiungere quei gruppi che stanno diventando molto numerosi. Non abbiamo più bisogno dei vecchi media. possiamo comunicare sotto i loro radar e senza la loro approvazione. Questa è la vera lezione qui.
Non aspettare per l'autorizzazione di nessuno, non chiedere il permesso e non aspettare nessuno se vuoi pubblicare qualcosa. Se vuoi perorare una causa puoi farlo direttamente.
Non era quello il caso dieci anni fa.
Quindi. Questo è un tema di diritti civili, di libertà di parola, di espressione, di opinione. Dovrebbe essere il governo e i media tradizionali a poter decidere di cosa parliamo, o dovremmo poter scegliere noi cosa vogliamo parlare? Quest'ultima è diventata la realtà anche se stanno cercando di invertire le cose. Noi dobbiamo poter combattere per i nostri diritti.
Il partito dei pirati in Svezia e in altri parti d'Europa è solo una faccia di questo attivismo.
So che discuterete dei diritti civili e l'attivismo su Internet qua a milano nel teatro Smeraldo e spero abbiate delle discussioni molto costruttive. Ricordate che non siamo dipendenti dai vecchi media. Non abbiamo bisogno di chiedere il permesso a nessuno.
L'ingresso del partito dei pirati nel parlamento europeo ha permesso ai nostri attivisti sono ora una delle 27 persone che stanno determinando il pacchetto telecom per il parlamento europeo. Non abbiamo usato i vecchi media e non ne abbiamo bisogno.
State entrando in una grande rete europea di attivisti che in realtà è mondiale che sta avendo un effetto sempre maggiore sui legislatori che stanno capendo sempre più che non possono uscire e impedire alle persone di parlare. Ma qualcuno ci sta provando.
Per questo ognuono di noi è importante. Ogni discussione è importante. e qualunque pressione possiamo mettere su questi legislatori.
Grazie per avermi ascoltato. Vi auguro dscussioni molto costruttive oggi a Milano.
Saluti dalla Svezia.

4 Ott 2009, 23:33 | Scrivi | Commenti (549) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Sarà anche cosi, ma per mio conto il sistema blog ha una falla: LE PAROLE SGORGANO NATURALI DALLA BOCCA, È PIÙ FACILE TRASMETTERE CONCETTI CHE CON LO SCRIVERE perché lo scrivere non è da tutti, vi è un'altra pecca: GLI ITALIANI NON LEGGONO, LO SI EVINCE ANCHE DA QUESTO BLOG CON POST NETTAMENTE FUORI TEMA. Si dà giustamente addosso ai giornali per le censure odiose nei riguardi di tutti, ma qual'è la percentuale in Italia dei lettori di carta stampata? Non supera a mio avviso il 10%. Sono le varie tv spazzatura di stato e non che informano o meglio disinformano i cittadini. UNA PARTE CONSISTENTE DI POTENZIALI ELETTORI E SIMPATIZZANTI RIMANE TAGLIATA FUORI, INTERNET E COMPUTER NON SONO DA TUTTI in special modo per la popolazione più anziana. IL M5S HA RAGGIUNTO GRAZIE AD INTERNET PERCENTUALI DI CONSENSO MOLTO ALTE MA SE PERMANGONO TALI PREMESSE SARÀ MOLTO DIFFICILE ROMPERE LO ZOCCOLO DURO PER ARRIVARE A TRAGUARDI PIÙ ELEVATI, DATO CHE IL MEZZO DI COMUNICAZIONE USATO POTREBBE ESSERE UN'ARMA SPUNTATA.

Arno Faravelli, Casteggio Commentatore certificato 04.10.12 10:37| 
 |
Rispondi al commento

"L'ingresso del partito dei pirati nel parlamento europeo ha permesso ai nostri attivisti sono ora una delle 27 persone che stanno determinando il pacchetto telecom per il parlamento europeo."

Questo passaggio non è stato tradotto eben o manca un pezzo. Grazie

Marco T. Commentatore certificato 04.10.12 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe eravamo ragazzi insieme, quando si frequentava la piazzetta di Nervi e i Bagni Sotto le Tre Tane,(e ci scroccavi le sigarette, ti ricordi le "Nazionali Semplici")ora con i soliti disastri quella bella spiagetta è scomparsa, come del resto anche quella sucessiva, cioè Sotto Tana.
Prima abitavo nella casa vicino alla Tua cento metri a dx. - nella parte vecchia, in mezzo alle due parti rinnovate -(Mio Papà e Mia sono venuti a mancare, così ormai non ho più nessun diritto - qualche anno fà eravamo alla mezzadria -
Io ti ho sempre apprezzato, potrei avere una Tua maglietta, però vorrei sapere se me la regali o se devo pagarla e quanto e se è possibile anche il logo.
Vorrei far parte del movimeno, magari anche a livello impegnativo.
CARBONE ANGELO - Via Umberto TYerracini, 134/7 - 16166 - (Quinto) - GENOVA - TEL. 010. 3760730 - cell.3492421531.
Sinceri Saluti, Con Affetto, Cordialmente
Angelo

Angelo CARBONE 12.09.11 17:55| 
 |
Rispondi al commento

In lombardia si sono inventati l'insegnamento ai giovani nelle scuole delle discipline militari " VERGOGNA E POCO RISPETTO"per i morti di tutte le guerre.PROPOSTA fate insegnare la legalità in tutte le sue espressioni compresa quella di pagare le tasse.-

cammarata lio 24.09.10 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe! continua così , caparbio e ostinato che alla fine le cose le cambiamo! volevo soltanto ringraziarti per quello che fai e congraturalmi per il prezioso successo destinato certamente ad aumentare nel corso dei mesi ! Ciao grande, vedrai che il canotto non affonderà mai !

Leonardo Orlandi 09.04.10 21:55| 
 |
Rispondi al commento

..manca solo una cosa: uno spot elettorale che faccia presa sui telerimbambiti. propongo lo stesso che ha usato berlusconi per motivarci la sua discesa in campo; con le stesse parole, ma con la voce di beppe grillo. ascoltatele, sembrano attuali.
voglio dire un'altra cosa: basta parlare male di berlusconi. gli italiani ne sono innamorati e lo difenderebbero anche di fronte all'evidenza! adesso dobbiamo cominciare a parlare male degli italiani! berlusconi sarà (comme vanna marchi) in malafede, ma ci meritiamo de meglio se poi vince??
ci vorrebbe un cartoneanimato tipo "simpson" che ironizzi sull'italiano medio.
amen

Cesare T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.09 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei proporre un sistema sperimentale di voto, abbastanza semplice dal punto di vista tecnico basato su una cosa che (purtroppo o per fortuna) possediamo tutti, il cellulare.
Credo che sia tecnicamente semplice da realizzare ed abbastanza diretto in quanto i partecipanti al voto non pagheranno nulla e perciò potremmo nel blog sperimentare per esempio molti referendum o altri quesiti

Funzionamento del voto

Si tratta di un semplicissimo computer collegato a delle utenze telefoniche ognuna con un distinto significato (vedi es. sotto), credo che tecnicamente lo possa preparare un qualsiasi tecnico smanettone, si collegano le utenze su un database ed ad ogni utenza si assegna un significato, esempio
se chiamo 123 1111 ho votato SI
se chiamo 123 2222 ho votato NO
se chiamo 123 3333 ho votato NON SO
e possiamo andare avanti con svariate risposte sia per votazioni che per sondaggi.
Il database controlla che da un numero che ha già chiamato non venga conteggiato più volte per ogni quesito e conteggia i risultati credo in tempo reale.
Il vantaggio principale rispetto al normale televoto è che il votante non spende nulla perciò, se ben impostata, questa "cosa" potrebbe raggiungere un buon campione numerico che potrebbe risultare più realistico e preciso dei sondaggi propinati dai vari "conosciuti" istituti.
Non so dal punto di vista legale se la cosa sia fattibile, presumo di si, dal punto di vista tecnico pure, in fondo si tratta di contare le CHIAMATE PERSE su un'utenza telefonica.

...Grazie per l'attenzione

Roberto C., anghiari Commentatore certificato 17.10.09 16:42| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe

condivido spesso le tue battaglie e anche di Rifkin
e per questo ti avrei visto volentieri nel pd

potresti far votare Marino alle primarie
per innescare il cambiamento ?
anche se capisco che è duro investire così
ben 2 euro

con stima cats

emanuela grossi 14.10.09 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Farò anch'io come il sig. Andrea 'Manumana' che, il giorno 8 u. s., per non rischiare che non li leggesse nessuno, ha postato un richiamo ai suoi "contributi" alla discussione sul tema:

"Inglese, Esperanto, o ...? Quale la scelta (del Movimento a 5 stelle... e non solo) per una lingua franca internazionale?"

Forse, da diversamente conoscitore dell'Esperantismo, quell' "o ...?" che noi esperantisti di solito aggiungiamo (non c'è solo l'Esperanto), il sig. Andrea non se l'aspettava. Non vorrei che rimanga ancora una volta spiazzato.

Chi volesse leggere le mie risposte [commento + link ad una mia personale pag. web contenete stralci dei suoi volubilissimi commenti (ed altri interessanti links?)], le trova aprendo la discussione sotto il suddetto commento di Andrea 'Manumana' del 08.10.09 21:45.

Irnerio Esperantista

P.S. Per aprire direttamentea la mia pagina web (in cui ho riportato anche il suddetto ultimo commento postato qui) basta cliccare sul mio nick qui sotto.
Insomma, basta un click e si può leggere tutto; sempre che ci sia qualcuno disposto a farlo 'sto click!

Foertikaĵulo alias Irnerio 11.10.09 15:32| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe, sono un tuo concittadino, e ti adoro...vivo da 7 anni a pisa perche' intrappolato da 16 (per colpa mia, ovvio) all'interno di una istituzione (guardia di finanza) che da 16 anni prende il mio sangue (sempre per colpa mia, sono all'antidroga) tagliando tutto quello che c'è da tagliare sotto il profilo economico..so che il tuo non e' un sito di inserzioni di lavoro ma, a costo di farmi odiare da te...ti chiedo...me lo fai fare un colloquio e mi fai lavorare per te?...vorrei mollare tutto...troppi anni che vorrei ma non e' facile mollare un lavoro "sicuro"...ci vuole coraggio e la prima "spalla" sulla quale appoggiarmi la chiedo a te...ti seguo da quand'ero ragazzo...e ti vedevo in piazzetta a nervi, dallo schooner...grazie comunque, anche se non mi vorrai rispondere o peggio. un abbraccio, alex
ps: ti ho visto stasera l'ultima volta, su per via donato somma con lo scooterone...ti adoro!

alessandro nicoletti 10.10.09 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, in merito al canone RAI vorrei chiederti alcune cosette.
Posseggo un sintonizzatore TV e i programmi li vedevo su un apposto monitor a tubo catodico.Il minitor si è rotto, è stato buttato via tramite il rivenditore che ora ha chiuso l'attività ed io vedo i programmi dalla mia compagna la quale ha un altro abbonamento TV.
Se dopo aver eseguito tutte le incombenze burocratiche che descrivi a parte, impacchetto ben bene il sintonizzatore e lo invio alla SAT o come si chiama perchè blocchino i canali RAI, e me lo rimandino bloccato, il tutto a mie spese ovviamente, potrò ambire ad eliminare il canone RAI che risulta essere di fatto doppio in quanto pagato da me e dalla mia compagna?
Nel caso in cui sposassi questa persona, dovrei ancora pagare il doppio canone, oppure?
Grazie per la pazienza.

Maurizio Bonardo 10.10.09 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono stanco ed è mortificante vedere dei bambini ai semafori istigati a chiedere l'elemosina, saranno uomini in futuro con quale avvenire?

Io penso che un bambino a cui venga negata l'istruzione e la fanciullesca voglia del gioco, da grande sarà quasi sicuramente manovalanza per la criminalità.
Bisogna riflettere e trovare una soluzione perchè se una famiglia non può educare a dovere un bambino, chiunque esso sia, se ne deve fare carico lo Stato affinchè esso non diventi un problema per la società.

FRANCESCO CERRATO Commentatore certificato 10.10.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Può il Segretario Generale del Comune di Torino avere anche altri incarichi che riguardano trasporti, ospedali, rifiuti, e case per anziani? E ancora. Può un Funzionario Pubblico guadagnare, per tutti i suoi incarichi, oltre 200mila euro all’anno? Ebbene, a Torino, come nelle altre città, tutto questo sembra possibile, e nessun politico ha il coraggio di dire qualcosa. Seguendo questo filone di cifre ci accorgiamo che anche a Torino le spese per i politici e i funzionari sono il vero problema che ha mandato in rovina le casse pubbliche. Avete visto quanto percepisce un consigliere o un assessore regionale? Se non si mette un freno a queste spese i soldi non basteranno mai e i cittadini verranno spremuti come limoni per mantenere in piedi il vergognoso carrozzone. Si parla sempre di grave crisi anche se tante persone vivono da nababbi. E i controlli? Non esistono. Mentre da una parte si guadagnano cifre esagerate, dall’altra parte aumenta il cimitero di aziende con grossi problemi per le famiglie dei lavoratori e gli imprenditori costretti a chiudere per non fallire.
Marino Bertolino

marino bertolino Commentatore certificato 10.10.09 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Il programma è vario, però secondo me noi Italiani dobbiamo essere allegeriti dalla enorme pressione fiscale. Io penso che un sistema fiscale tipo quello in uso negli Stati Uniti sia valido. Potremmo ispirarci a loro adeguandolo alle esigenze nostre.
Abbiamo sinceramente bisogno di persone un pò più Oneste, non ne possiamo più di Amministratori pubblici corrotti e corruttibili e aboliamo le Caste a qualsiasi livello.
Adoperiamoci affinchè quest'Italia marci regolare dando la possibilità ad ogni regione di esprimere il proprio potenziale.
Siamo un paese a vocazione Turistica (sfruttiamo questa grande industria).
Viva l'Italia (quella vera).
Francesco CERRATO

FRANCESCO CERRATO Commentatore certificato 10.10.09 10:55| 
 |
Rispondi al commento

beppe ma perché il tuo blog è (CC) " some rights reserved" quando, in base a quello che dici dovrebbe essere "Copyleft — all rights reversed" fattevi una una lettura su http://it.wikipedia.org/wiki/Copyleft
io ci ho fatto una tesina da 100 sul copyleft e GNU. grazie

Victor G., Tivoli Commentatore certificato 10.10.09 02:08| 
 |
Rispondi al commento

Consulta politica Parola del Migliore…
«La Corte Costituzionale è una bizzarria, un organo che non si sa cosa sia e grazie alla istituzione del quale degli illustri cittadini verrebbero a essere collocati al di sopra di tutte le assemblee e di tutto il sistema della democrazia, per esserne i giudici». La frase potrebbe averla pronunciata Silvio Berlusconi, fresco di bocciatura del lodo Alfano da parte della Consulta. Invece non è del Cavaliere, ma di Palmiro Togliatti, storico segretario del Pci. Al Migliore quei quindici magistrati cui era delegata la tutela della nostra Carta non piacevano proprio, anzi ne diffidava, pensando che avrebbero potuto difendere (...) (...) interessi corporativi e conservatori. Paradossi della storia: mentre oggi, per questioni di bottega, la sinistra si erge a paladina della Corte, difendendone l’intangibilità contro le critiche del presidente del Consiglio, ieri era la prima a non credere al ruolo di arbitro dell’illustre consesso e alimentava dubbi sulla sua reale indipendenza. Basta rileggersi gli atti dell’assemblea costituente per scoprire che i comunisti fecero una battaglia accanita contro la Consulta e fosse stato per loro l’avrebbero volentieri tolta di mezzo per lasciare tutto il potere al popolo.

Sandro Renzaglia 09.10.09 23:19| 
 |
Rispondi al commento

cari grillini
dacchè beppe voleva guidare il PD considerate seriamente il fatto di partecipare alle primarie per avere magari un partito che possa essere condiviso almeno in parte da qualcuno di voi

e partecipate votando MARINO che su questi temi si è già speso per una grande libertà della rete

(ed è stato l'unico che ha accettato la sfida di beppe e avrebbe voluto misurarsi con lui)

cordialità

gmn

gianmario nava 09.10.09 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Il 25 ottobre si vota per le primarie del PD......ops peccato non ci posso andare quel giorno li sono a raccogliere castagne...sara' per la prossima volta.....Adam uno

andrea cera, vicenza Commentatore certificato 09.10.09 19:59| 
 |
Rispondi al commento

SEGNALO PER BEPPE DAL BLOG WWW.MISSKAPPA.BLOGSPOT.COM Patrizia Bellezza mi scrive sul blog
Oggi alle 19.19
Cara Anna,
sono Patrizia ex ospite della tendopoli di piazza d'armi attuale ospite della scuola sottufficiali della GdF (sfollata). Ti scrivo per segnalarti una cosa gravissima che si verifica da ieri mattina. "Qualcuno" ha messo dei filtri nel server in uso quì e quindi non possiamo accedere ne' a facebook, ne' a you tube, ne'ai meetup di beppe grillo e non solo il suo, e risultano spariti anche alcuni video quì sul tuo blog e altrove. Persino sul sito del capoluogo.it.
Sono andata a chiedere spiegazioni al dicomac, ma ovviamente non sono stati affatto...come dire...credibili. Dicono che ci stanno lavorando, ma io non ci credo. Prove tecniche di controllo sull'informazione via internet. Luigi ha gia scritto a tutti quelli che ha nella rubrica, compresi alcuni giornali, ma non tutti. Ti prego di diffondere questa notizia grazie

luciana.garzi 09.10.09 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VAI BEPPEE!!!!ERA ORA CHE SI PRESENTASSE UN MOVIMENTO A 5 STELLE!!SIIIIII DAI CHE CE LA FACCIAMO!!
ENERGIA PULITA,RIFIUTI ZERO!!!!E TUTTO IL RESTO!!

W IL MOVIMENTO E BEPPE!!!

riccardo r., terni Commentatore certificato 09.10.09 19:39| 
 |
Rispondi al commento

(di Andrea MIWVMIWA)

La mia risposta al sig. Irnerio Esperantista - che dice di essere qualcosa come "sono tanto vicino al Presdelcon che quasi quasi non mi formalizzo nemmeno" - è contenuta nella 'Discussione' che ho iniziato nella sua seconda delle tre parti che compongono il suo lungo 'Commento' la quale, per un piccolo errore di scambio, è invece l'ultima (dove infatti c'è scritto 'Fine').
.

PS
gentile sig. Grillo, noi attendiamo risposta alla nostre richieste:

1) perchè l' Inglese e non l' Esperanto ? (del sig. Irnerio)

2) cosa vuole fare il Movimento '5 Stelle' in termini di futuri disastri e emergenze sociali, cioè in termini di Protezione Civile ? (la mia, già pubblicata come commento del 6-10, h.15,52)

Non c'è fretta,

grazie.
.

Andrea 'Manumana' 08.10.09 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi scuso ma la sequenza dei tre brani in cui si divide il mio ultimo lungo commento, sono sfalsati e temo che nella confusione, io abbia inviato più volte uno stesso brano.
Spero che almeno un lettore interessato che li sappia leggere nella giusta sequenza si trovi.

Grazie,
Irnerio

Irnerio Esperantista 08.10.09 18:10| 
 |
Rispondi al commento


Gentile sig. Andrea,
(sto per risponderle a tono e dunque il gentile è d’obbligo. Mi perdoni il “lei” senza maiuscola, ma non sono abituato ad usarlo nemmeno quando mi rivolgo al Presdelcons.)

ero quasi tentato di non risponderle, ma poi ho pensato che avrei rischiato di sommare alla sua giusta accusa di presuntuosa superiorità anche quella di codardia.
Lei si è scocciato per questo miei gravi limiti? Ha ragione e le chiedo scusa.
Ho presuntuosamente insistito nel dare indirettamente degli ignoranti a lei e a coloro che pur senza alcuna insistenza da parte mia (ci mancherebbe), hanno voluto dire la loro senza conoscere a sufficienza l’argomento di cui si discute. Per es: “i presupposti culturali” dell’Esperanto non esistono né devono esistere, tantomeno quelli che dovrebbero riuscire a “scalzare l' importanza della lingua Inglese”; semmai esistono presupposti soltanto “tecnici”, ma se lo dice lei che presuntuoso non è, sono pronto a riconoscerne la necessità. Altro es: alcuni informatici sono del parere che la scientificità della pianificazione zamenohfiana è tale che si adatterebbe alla programmazione meglio dello stesso inglese, da cui Zamenhof stesso ha preso il meglio così come per un’altra ventina di lingue antiche e moderne. Ma vogliamo mettere i programmatori informatici esperantisti che hanno lavorato sulle piattaforme Linux, con i vari Zuse, Hopper, Backus, Wirth, Kemeny/Kurtz, van Rossum, su su fino a… Puppy Linux, appunto.
Purtroppo ci hanno insegnato i linguisti a dare alla mancanza di conoscenza su uno qualsiasi degli infiniti campi dello scibile umano, la brutta definizione di ignoranza. E pensare che io stesso sono ignorante riguardo al 99,99% dello scibile suddetto. Se, come lei mi fa notare, dell’Esperanto sono un falso intenditore, ahimé la percentuale sale al 99,991%.
Che poi io abbia cercato di mitigare il senso della brutta parola parlando di non conoscenza, è solo prova della mia ipocrisia.
((segue 2))

Irnerio Esperantista 08.10.09 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Lei, tra l’altro, mi ha accusa di mancanza di ironia, è vero e chiunque ha capito il suo lodevole ma inutile tentativo di indurre me al suo livello di ironia abilmente sottointesa che io mi sono permesso invece (parere di un presuntuoso s’intende) di definire “cenni di sbeffeggio”. Mi scuso anche di questo e purtroppo sono costretto ad ammettere che questo tipo di ironia mi viene male.
Lei mi perdonerà, ma è che non sono abituato a fare né ironia tanto meno auto ironia quando tento senza mai riuscirci di parlare seriamente, specie con chi non conosco. L'ironia avrebbe sicuramente attribuito più credibilità alle mie presuntuose tesi.
Considerato che ho dato “alla causa dell' Esperanto - che fortunatamente non ha niente a che vedere con Lei (cioè con me, condivido) - le sembianze di una 'fede religiosa' in grado di sconfiggere tutti i mali della Terra”, non insisterò a fare queste meschine figure e rinuncio a perorare la causa, estremamente utile, corretta, bella, ecc. (sono parole sue, per fortuna non mie) dell’Esperantismo.
Di fede religiosa non ne posseggo alcuna e mi considero agnostico razionalista, e dunque possibilista, ma ora che me lo fa rilevare potrei convertirmi a questa “'fede religiosa' in grado di sconfiggere tutti i mali della Terra” che dice lei.

Cordiali saluti,
Irnerio

P. S. Posso farle umilmente un’ultima richiesta: la prossima volta che si troverà in mezzo a un nutrito gruppo di persone, provi a chiedere loro quanti sono tra essi quelli che sanno parlare decentemente l’Inglese?
((fine))

Irnerio Esperantista 08.10.09 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quindi ammetto le mie colpe:
presunzione,
superiorità,
sicurezza emotiva,
mancanza di ironia,
ipocrisia,
e codardia schivata per poco, spero.

Bene, detto questo, è più che comprensibile che lei non voglia più parlare con me, ma se, come io sto ammettendo, sono dalla parte del torto, la prego di darmi almeno il tempo e il modo di difendermi, dopodichè non parlerò più.
Con lei!

Intanto, mi perdoni l’ardire, la invito ad immaginare come possono essere interpretate le sue seguenti parole da chi tenta di fare un discorso erroneamente serio e grave per noi (pluralis maiestatis), ma giustamente utopico, inutile e ingenuo per lei e per miliardi di altri esseri umani di buona volontà.

“”Le verrà forse da dirmi... 'allora si metta anche lei a imparare l' Esperanto' ?

R: No, per il momento sono impegnato con l'Inglese, il Tibetano, il Francese, il Norvegese, il Polacco, il Greco, l'Albanese, il Turco, l'Ungherese, l'Estone, il Giapponese, il Portoghese, l' Olandese, e poi non so ancora;

ma di fondo ritengo che il maggior incentivo all' apprendimento di qualsiasi lingua .. l'è pur sempre la fiha !

………………

E mi consenta di dirLe che Lei allora ne parla proprio male e ha fatto la figura dal presuntuoso, dando alla causa dell' Esperanto - che fortunatamente non ha niente a che vedere con Lei - le sembianze di una 'fede religiosa' in grado di sconfiggere tutti i mali della Terra.””
((segue))

Irnerio Esperantista 08.10.09 17:39| 
 |
Rispondi al commento

(Andrea MAIWMIWA)

1) Chiedo anche io che il sig. Grillo si esprima sulla questione dell' insegnamento dell' Esperanto nelle scuole, a motivo dell' intervento del sig. Irnerio nel commento:

* Irnerio Esperantista 06-10-09 18,19

e nel mio (causa citazione) nella 'Discussione' al commento:

* Simone D., Trieste 06-10-09 23,19

e credo che ciò sia doveroso per il fatto che questo argomento è stato affrontato in sede di Commissione Europea, ma anche, proprio e soprattutto perchè è stata operata una precisa scelta a favore dell' Inglese nella stesura dei programmi del Movimento (citazione vgs.: Irnerio 6.10.09) e di conseguenza

- è lecito chiedere quali siano le motivazioni che hanno portato a tale scelta;

viceversa, potrò concludere che la famigerata 'Democrazia dal basso' sia solo un' appendice collaterale e fisiologica della strana situazione italiana, e che a questo punto essa vada bene così com' è senza nuovi falsi profeti, ma solo qualche risata e molte belle parole in più ?

..

2) Inoltre insisto ancora per avere qualche risposta in più su come il Movimento ritenga di dover affrontare concretamente le eventuali catastrofi naturali ed emergenze sociali nel prossimo futuro italiano, come da mio commento in

- Andrea 'Manumana' 06-10-09 15,52

Grazie

Andrea 'Manumana' 08.10.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici sono un sotenitore di:
Ignazio Marino! per le Prossime Primarie del PD!

Marino è una persona perbene!

Da sempre è per la meritocrazia, la Laicità dello Stato, Il Testamento Bilogico, NO al Nucleare!

Comunque la pensiate alle prossime PRIMARIE del 25 Ottobre sosteniamolo!
Andiamo a votare nel più vicino gazebo non occorre essere iscitti possono votare tutti!
Grazie
Auguri al nuovo movimento di Grillo spero potremmo collaborare!

Giovanni romano 08.10.09 13:19| 
 |
Rispondi al commento

voi della sinistra non siete in grado di fare niente in questo paese siete tutti parassiti assititi e mangiapane a tradimento berlusconi e l'unica persona valida in questo paese VIVA BERLUSCONI e ricordatevi che voi avete fatto 70 milioni di morti co stalin per non parlare di pol pot e altri paesi che tengono tutto nascosto viva la destra e viva berlusconi voi siete parassiti della societa

greco antonio 08.10.09 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono un fan di Grillo, ma la nascita di un nuovo movimento politico in Italia non può che far bene alla democrazia nel nostro Paese.
Viva l'Italia, viva la Democrazia!

Andrea Gentile
http://www.medicinapolispecialistica.it

Andrea Gentile 08.10.09 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Difendo la lingua italiana,vorrei che tutti usassero modi un po' più signorili di quelli che si usano attualmente ... posso dire di essere incazzata ma mi sembra più consono arrabbiata o delusa da tutto ciò che sta succedendo nel nostro Paese. Per molto tempo la mia delusione ha covato una rabbia profonda contro lo stato ed il nostro modo poco civile di vivere .... che non possiamo incontrare così spiccato nel resto d'Europa. Quando vado all'estero per fortuna nessuno pensa che sono italiana e quando lo dico mi sento un po' inferiore al mio interlocutore perchè ormai siamo un popolo di piccoli Berlusconi ... prima eravamo picoli mafiosi ed ora piccoli Papi .... o un esercito di escort tutte intente a trovare l'uomo che ci mantiene ... Ma vogliamo fare parlare di noi non soltanto per quel nome che ormai non posso più sentire, possiamo far parlare di noi per il nostro genio e la nostra storia?
Non sono più una ragazzina ... tanta esperienza nel lavoro e tanta voglia malgrado le difficoltà di credere ad un futuro ed andare avanti ma smettiamola di parlare di Berlusconi ... Cerchiamo di parlare di noi, di fare capire ad un esercito di rimbambiti da TV che esiste un'altro mondo .... magari senza tanti lustrini ma che é ancora tutto da costruire.

Donatella Donati 07.10.09 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POPOLO GRILLO FAI SENTIRE CHE CI SEI:
Stamattina (7.10.09) i nostri Sonia Alfano e David Borrelli hanno fatto un figurone nella trasmissione 24mattino di Radio24. Il conduttore ha poi lanciato un SONDAGGIO che invito tutti ad andare a votare:
http://www.radio24.ilsole24ore.com/main.php?articolo=sondaggio

FACCIAMO SENTIRE CHE CI SIAMO ALLA RADIO DI CONFINDUSTRIA (peraltro una delle poche a diffusione nazionale che ci fa parlare!)
Presto - c'e' tempo solo oggi...

silvana denicolo', roma Commentatore certificato 07.10.09 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Eeeee evviva dopo un'ora sono entrato nel blog; che traffico :)

Tutto Web 07.10.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento

peccato non si sentisse, veramente interessante

andrea recine 07.10.09 01:58| 
 |
Rispondi al commento

signor Irnerio Esperantista, io penso dovrebbe un po' riflettere su quello che sta dicendo e pensando...L'Esperanto può essere un progetto bello e nobile quanto vuole ma se già l'Italiano Medio sa appena spiaccicare con fatica qualche parola di una lingua fondata su regole semplici come l'inglese,( figuriamoci poi l'italiano!), ma s'immagina come "parlerebbe" l'Esperanto?!? i bei progetti fondati sul nulla nn portano a molto...l'inglese è la lingua madre di una buona parte del mondo, sicuramente di una buona fetta del mondo occidentale, questo vouldire che molte persone hanno la possibilità di parlare già una lingua compresa da tutto il mondo, è vero che è antidemocratico, ma perchè dovrebbero impararne un'altra??...poi comunque lei si studi lo spagnolo che è anche una ligua magnifica, quasi uguale alla nostra, e vede poi se,
sapendo anche l'inglese, non riesce a parlare con tutto il resto del mondo!! altro che esperanto...

Simone D., Trieste Commentatore certificato 06.10.09 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene Beppe, il tuo movimento è nato, questo è il momento della verità, il momento di scoprire se fino ad adesso hai solo fatto demagogia o se hai davvero a cuore il nostro Paese. Come hai detto tu, la rete non perdona, e sono sicura che tutti qui abbiano grandi aspettative nei tuoi confronti, non deluderci.

Sonia S. 06.10.09 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Leggo su "il Fatto quotidiano" di oggi che tra i 122 punti del programma, il "Movimento a 5 stelle" comprende anche "l'Inglese obbligatorio fin dall'asilo".
Ma come? Un acerrimo nemico delle multinazionali, delle superprepotenze, dei massimi organismi internazionali tutti d'accordo di mandare avanti un sistema globale intento a rubare ai poveri per dare ai ricchi..., non si rende conto che la LINGUA INGLESE (in realtà un orrendo Global English imposto dai soliti padroni del mondo) fa il gioco dell'eterno imperialismo globale, tanto che si parla già da molti anni di IMPERIALISMO LINGUISTICO?
Non è forse chiaro che la strategia di diffusione globale dell'Inglese per scopi puramente economicoladroneschi se ne sbatte altamente della salvaguardia di tutte le diversità linguistiche e culturali, comprese quelle minori e che dunque determinerà un progressiva estinzione delle altre lingue e culture (comprese quelle nobili e secolari come la nostra, che pagherebbe per vendersi), cioè a dire: la deleteria conseguenza della cosiddetta glottofagia dell'Inglese?
Io sono esperantista, cioè appartengo purtroppo a quello 0,000001% di cittadini del mondo che hanno preso a cuore la causa esperantista sempre più boicottata dai responsabili delle strategie di cui sopra proprio perché giudicata, dal punto di vista linguistico ovviamente, tanto efficace quanto contraria ai loro sporchi giochi; spererei che lei non appartenga 99,99999% che non sanno un tubo di Esoperanto e della lingimirante filisofia del suo ideatore L. L. Zamenhof. Perchè se invece conosce almeno le caratteristiche essenziali della lingua e del movimento creati da Zamenhof 122 anni fa e li considera pura utopia, allora caro Grillo, lei mi delude profondamente.
Spero in un sua risposta che non sia (mi scusi la franchezza): "E chissene..."

Irnerio Esperantista 06.10.09 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto chiarissimo, e in parte non piccola condivisibile.

Posto che, come ha ammesso infine persino Franceschini, il problema del conflitto di interessi (che è tanta parte del problema dell'informazione) è "colpa" del centro-sinistra che non è ASSOLUTAMENTE stato in grado di regolarlo - "de te fabula narratur" -, vorrei segnalare come il terzo candidato alla segreteria del Pd,Ignazio Marino, è ben conscio del problema e che intende tutelare il diritto di tutti.

Vorrei invitare a leggere la sua mozione e il 25 ottobre a partecipare alle primarie del PD votandolo.

Paolo

Paolo Baroli 06.10.09 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Gentilissimi Membri della Comunità virtuale,

Gentile sig. Beppe Grillo,

ho ascoltato le parole della manifestazione del 4 Ott. '09 e volevo dire:

il programma del nascente Movimento mi sembra pieno di ottime e auspicabili intenzioni, tuttavia esse sono una parte minima e soprattutto irrisoria rispetto ai concreti problemi che effettivamente saranno il ‘pane quotidiano’ della Classe dirigente di domani, che non li potrà evitare, soprattutto perché li travolgerà senza pietà, come è senza pietà la forza della Natura.

Come a dire (con ironia): non basterà salvare la Cittadinanza dalla privatizzazione dell’ acqua o costruire qualche centrale solare o parco in più, per arrestare il disastro che ha già messo solide radici nel presente, e che ormai è troppo tardi per arginare (dannati Noi).

I problemi di domani, in Italia, saranno probabilmente:

* ignoranza, maleducazione e criminalità diffusa (e quindi forse la necessità di una repressione legale violenta e di conseguenza l’ instaurazione di una ‘legge del più forte’); conseguenti crisi culturali e l’ insorgenza di nuove ideologie fanatiche e probabilmente terroristiche;

* emergenze demografiche e di natura migratoria: prevedo violentissimi scontri urbani;

* un avvicendarsi continuo di disastri naturali come Incendi e Alluvioni - che sono collegati - dovuti al cambiamento climatico, ad es. i cicloni nel Mediterraneo; ‘Non accadeva da 70 anni’ è la frase ricorrente dei TG di questo periodo.

Tutto ciò richiederà uno stanziamento incredibile e CONTINUATIVO di fondi per la Protezione Civile e per l’ Esercito, come se non esistesse altro da fare:

- Nessun altro programma: solo Emergenze nazionali.

Con questo panorama, capite che il programma del Movimento mi è sembrato ‘roba da asilo’. Mi sembra cioè che non è stato capito che bisogna prendere la cosa molto, ma MOLTO più sul serio, e prevedere veramente il PEGGIO, perchè ogni Stato avrà i suoi problemi da risolvere.

Se così Dio vuole.

Andrea 'Manumana' 06.10.09 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi Amici Grillini!
Sono un sostenitore di IGNAZIO MARINO
Vi chiedo di sostenerlo alle PRIMARIO del 25 Ottobre!
E' l'unico che creda davvero nella Laicità dello Stato per il Testamento Biologico....
Professionista serio e lontano dalle solite cariatidi.
AIUTATECI a sostenerlo:
VOTIAMO PER IGNAZIO MARINO

WWW.IGNAZIOMARINO.IT - WWW.SCELGOMARINO.IT

AUGURONI a Grillo per il suo movimento magari in futuro potremmo collaborare spero!
CIAOO

Gianni - ROMA

Giovanni Romano 06.10.09 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ieri l'altro a Milano la cornice era perfetta e il risultato è stato molto incoraggiante, e io ringrazio come sempre di avervi potuto esserne testimone attivo (sono quello che ha gridato sovranità monetaria), insieme ai colleghi della nostra lista a 5 stelle. Prego solo, se c'è una dio, e io non sono credente, che la corte costituzionale rigetti il Lodo Alfano. In quel caso penso che il Movimento di Liberazione Nazionale, sarà chiamato in brevissimo tempo a prendere decisioni importanti per la imminente campagna elettorale nazionale x le politiche, e penso che persone come te, Travaglio, DeMagistris, Sonia, Pallante e Farinella saranno di importanza capitale x aiutarci a far capire agli elettori, che, come diceva l'interessante video alla fine dell'incontro di Milano, non c'è più molto tempo per evitare il ridicolo e la catastrofe. E forse, come dice Farinella, il tempo è già scaduto. Grazie e auguri.
Saluti a tutti. Enrico l'analista (lista civica a 5 stelle Modena)

enrico c. Commentatore certificato 06.10.09 14:38| 
 |
Rispondi al commento

ho visto da poco il video sulla contestazione
occultata al nano.sappiamo che 6 tv-radio su
7 sono controllate dal regime(più svariati
giornali e giornaletti)che quando c'è una
protesta,si censura,come nei peggiori regimi.mi
sa,il fatto,che si sia alleato alla libia
governata da una dittatura militare pseudo-socialista e la russia governata da una oligarchia
piena di rinnegati comunisti(bondi,sai che lì hai
molti amici rinnegati?)dimostra il volto osceno
di un pericoloso regime,che condiziona le menti
di un paese dove l'ignoranza è troppa,anche
grazie alle tv mafiose.ma,comunque,questo video
che ho visto,mi rincuora di speranza:ho visto
molta gente che ha contestato,in una città dove il
partito piduista ha totalizzato lo 80% di voti,
quindi fa capire che essendo molte le persone che
l'hanno contestato,che l'elezioni erano truccate,
come le mie a palermo,dove si è scelto un tennista
invece di un grande politico che ha fatto rinascere palermo e ha portato una grande lotta alla mafia,facendo il contraltare politico a
falcone e borsellino,ovvero orlando.invece,con
questo essere viscido,portato lì da un sistema
clientelare piduista,dove le persone vengono
costrette a votare il notabile di turno,con una
speranza di un lavoro,perchè qui solo con certe
cose si può lavorare(raccomandazione).poi,questo
qui,sta facendo diventare la nostra città un
immondizario,come napoli,con rischio di diffusione
di malattie.saluto,inoltre la nascita del
movimento a 5 stelle,che possa diventare il
nuovo comitato di liberazione nazionale,che insieme alla sinistra radicale,alla cgil,anpi e
cobas ed altri,costituisca un fronte progressista,
che lotti contro la dittatura fino al suo
annientamento,e ricostruisca il paese sotto un
sole socialista(marxista),autogestionario e
democratico diretto,dove i cittadini diriggano
lo stato come la costituzione ci riconosce.
p.s berlusconi=gheddaffi+putin+ceasescu(finto
comunista)
seguace di che guevara e hugo chavez

Andrea Costanzo 06.10.09 14:29| 
 |
Rispondi al commento

LODO SCHIFANI
ART. 1.
1. Non possono essere sottoposti a processi penali, per qualsiasi reato anche riguardante fatti antecedenti l'assunzione della carica o della funzione, fino alla cessazione delle medesime: il Presidente della Repubblica, salvo quanto previsto dall'articolo 90 della Costituzione, il Presidente del Senato della Repubblica, il Presidente della Camera dei deputati, il Presidente del Consiglio dei ministri, salvo quanto previsto dall'articolo 96 della Costituzione, il Presidente della Corte costituzionale.
.
SENTENZA : L'articolo 1 della legge venne poi dichiarato incostituzionale, e quindi abrogato, dalla Corte Costituzionale il 20 gennaio 2004. I giudici lo ritennero infatti in contrasto con i punti 3, 24 e 111 della Costituzione, che sanciscono l'uguaglianza di tutti i cittadini di fronte alla legge e l’obbligatorietà dell’azione penale; i rimanenti articoli non subirono invece alcuna revoca[2]. A seguito della sentenza della Corte Costituzionale, il referendum abrogativo della legge 140/2003, per il quale erano state raccolte e convalidate le firme necessarie, non ebbe luogo.
.......
LODO ALFANO : « 1. Salvi i casi previsti dagli articoli 90 e 96 della Costituzione, i processi penali nei confronti dei soggetti che rivestono la qualità di Presidente della Repubblica, di Presidente del Senato della Repubblica, di Presidente della Camera dei deputati e di Presidente del Consiglio dei ministri sono sospesi dalla data di assunzione e fino alla cessazione della carica o della funzione. La sospensione si applica anche ai processi penali per fatti antecedenti l’assunzione della carica o della funzione. »
...
qual'e' LA DIFFERENZA?
NESSUNA .
SE ERA ANTICOSTITUZIONALE IL LODO SCHIFANI ,LO E' IL LODO ALFANO.
Art. 3
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
ART 3 : LA BASE DELLO STATO DI DIRITTO

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.10.09 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il programma: non si parla di giustizia, di mafia, di laicita' dello stato. Davvero non interessano?

chi ara 06.10.09 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Platone (da "REPUBBLICA")

"Gli uomini onesti non vogliono assumere compiti di governo ne' per denaro, ne' in cambio di onori.
(...) Se percio` vogliamo che si assumano il compito di governare , bisognera`costingerli, direi quasi punirli, perche` si da il caso che presentarsi spontaneamente per assumere cariche di governo, senza attendere di esservi costretti, sia ritenuto cosa riprorevole. Ma la punizione piu` grave e` quella di finire sotto il governo di qualche delinquente, se il cittadino onesto non e` disposto ad assumersi responsabilita`; e` proprio questo che temono i buoni, quando accettano di governare. Ed eccoli all'opera, non al fine di ottenere vantaggi o per il loro piacere, ma costretti da necessita`, non trovando persone migliori di loro, o come loro, cui affidare la cosa pubblica. Immagina uno stato in cui tutti i cittadini fossero onesti: sarebbe tutta una gara per non andare al governo, cosi come oggi si fa per accaparrarselo, e apparirebbe del tutto chiaro che il vero governante non e` fatto per cercare il proprio interesse, ma l'interesse dei cittadini da lui amministrati, tanto che chiunque abbia un po' di senso preferirebbe ricevere benefici da un altro piuttosto che prendersi la briga di beneficiare gli altri".

Elio Pulos 06.10.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il testo della intervista di Rickard Falkvinge. Quanto dice è molto interessante ed attuale, sia in considerazione dello stato della libera informazione in italia (manifestazione del 3 ottobre) sia in considerazione di come questo possa vere impatti a tutti i livelli ed in particolare sulle candidature alla segreteria del PD. In particolare Ignazio Marino, il candidato che io sostengo, è in termini negativi discriminato dai mezzi di informazione tradizionali, che gli dedicano uno spazio molto inferiore a quello degli altri candidati, ed al tempo stesso, in termini positivi, è ben conscio di quanto questo sia un problema generale, tanto è vero che che intende tutelare il diritto di tutti all'accesso a un'informazione dipendente e alla libera circolazione delle idee. Chi, come me, sta contribuendo alla sua campagna con il proprio impegno sta usando stensivamente la rete e le potenzialità di democrazia diretta che questa consente.

ettore cambise 06.10.09 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domenica 4 Ottobre 2009 non è nato un nuovo "movimento". Domenica 4 Ottobre 2000 persone presenti in sala e diverse altre migliaia collegate in rete, hanno assistito alla presentazione di un "simbolo" che deve identificare un movimento che esiste da anni! Ma da oggi penso che tutti abbiamo preso definitivamente coscienza di due aspetti importantissimi: il primo è che il cambiamento in politica sarà reso possibile ,solo ed unicamente, dalla partecipazione attiva di ogni singolo cittadino; la seconda, quella più rivoluzionaria, è che nel mondo ci sono migliaia e sottolineo migliaia di movimenti che lavorano alacremente per il cambiamento, e lo sforzo per il futuro sarà quello di riuscire a unire gli sforzi di una moltitudine di piccole entità coalizzandole sinergicamente ......e la RETE è certamente il mezzo per raggiungere il fine. Abbiamo ,per la prima volta nella storia dell'umanità, a disposizione un reale strumento di democrazia , ora è compito nostro, dei singoli, farne buon uso difendendolo da coloro che cercheranno di scipparcelo da sotto il naso.

Roberto Marini 06.10.09 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo per qualsiasi iniziativa che possa favorire la libertà di informazione primo segno di democrazia ed è per questo che sostengo io senatore Ignazio Marino che si batte per la libertà si stamopa e di comunicazione ed è ben conscio del problema e per questo intende tutelare il diritto di tutti all'accesso a un'informazione dipendente e alla libera circolazione delle idee.

margherita rinaldi 05.10.09 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Tutti quelli che non si riconoscono nelle politiche piduiste e in quelle pidiiste, nonchè casiniste e rutelliane dei "DIVERSAMENTE CONCORDI”, hanno però la necessità di incontrarsi indistintamente: donne e uomini, giovani e meno giovani, persone di tutti i ceti e censi, in una articolazione politica, unitaria almeno elettorale, di “SIMILMENTE DISCORDANTI” formata da partiti, organizzazioni e movimenti e soprattutto persone e individui, alternativa ai primi. Perché comunque viva la differenziazione di idee, di opinioni e di culture che sono un fenomeno creativo e oltremodo democratico. Per questo motivo disperdere energie intellettuali e voti sarebbe quantomeno suicida.

Andrea Martinelli 2 Commentatore certificato 05.10.09 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono contentissimo, e penso lo siete tutti, che finalmente sta arrivando la concretezza, sapevamo che prima o poi sarebbe arrivata. Questo Movimento è una cosa eccezionale, una grandissima soddisfazione x me che seguo già da tempo la rete. ma mi chiedevo come si fa a partecipare a questo movimento?

Angelo Casserino 05.10.09 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono felice che sia nato questo nuovo movimento! Volevo chidere a Beppe come puo' partecipare al voto di una discussione in rete, una persona che per motivi di lavoro (e quindi di legge) non puo iscriversi a nessu partito o movimento.
Date la tessera e password anche a noi?
Grazie e speriamo bene.
D.R.

Daniele R. 05.10.09 21:58| 
 |
Rispondi al commento

ADDI' 4 OTTOBBRE 2009 IN MILANO TEATRO SMERALDO
ORE 15.00 E' STATO PRONUNCIATO :

IL MIGLIOR DISCORSO POLITICO DEGLI ULTIMI
DECENNI!

GRAZIE BEPPE

Anib Rome, Rome Commentatore certificato 05.10.09 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, gli argomenti che hai sollevato in questi anni mi coinvolgono, cosi pure mi piace la chiarezza con cui li hai esposti (talvolta con una certa “veemenza”, ma ci voleva). Spesso hai avuto a ridire con il PD e son certa anch’io che andasse bacchettato, poiché troppi comportamenti sono stati contro la base, contro i cittadini. Ultimamente però, mi è capitato di ascoltare IGNAZIO MARINO. Mi ha convinto.
Credo che MARINO sia una persona onesta e meritevole di fiducia. E’competente e chiaro nell’esporre le sue tesi, cosa che fa con stile e sentimento realmente democratico senza sopraffare l’avversario e senza raccontare bugie o mistificare la realtà.
Concordo pienamente con le idee che MARINO ha esposto: no al nucleare, sì al testamento biologico, trasparenza degli atti amministrativi, con quanto ha affermato circa scuola pubblica, evasione fiscale, diritti civili, immigrazione. Concordo con il principio dei chiari sì e no!
Sono convinta che il pensiero di MARINO e le sue proposte siano improntati a principi di libertà (realmente sentiti), contengano l’accettazione totale del diverso, non c’è paura per una società multiculturale e pluralista e che anzi le “alterità” sono pensate e vissute come ricchezza e risorsa.
In poche parole è onesto, competente, laico, realmente democratico ed è sostenitore della green economy.Il PD ci ha fatto tanto incazzare in questi anni ma, grazie a MARINO, la chiarezza e la democrazia interna sarebbero possibili.
Conosci le sue proposte? Che ne pensi?
Se sono le "cose da fare" che ti stanno a cuore non credi che per una volta il PD vada appoggiato e aiutato a trasformarsi in forza realmente democratica laica e di sinistra?
Non credi che sia il caso di sostenere la candidatura di Ignazio Marino a segretario?
L’Espresso ha pubblicato:
http://speciali.espresso.repubblica.it/grafici/speciale-pd/amministrazione.html
Leggete le risposte di Marino alle 10 domande poste dagli elettori. Non possono che essere condivise!

Annamaria Franzese 05.10.09 21:40| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, auguri per il tuo movimento a 5 stelle. Serve tutto per cambiare questo paese di vecchi e raccomandati. E c'è una cosa che possiamo fare subito. Votare Ignazio MARINO alle primarie del 25 ottobre. Io non ho mai avuto una tessera in vita mia, neanche quella del supermercato! Ho sentito Ignazio Marino a Milano alla presentazione della sua mozione. Pazzesco, un politico che parla di merito e vuol fare sparire le raccomandazioni dalle Università! E' un sognatore, uno che dice cose che si capiscono e cerca di cambiare il PD attuale. Ed infatti non se lo fila nessuno, per i giornali (anche quelli cosiddetti di sinistra) i candidati sono due!
Belin bisogna votarlo!

Paolo Augliera, Milano Commentatore certificato 05.10.09 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Sono contento che finalmente questo progetto sia diventato partito; però ho da fare 2 domandine semplici semplici a Beppe, che mi interessano:
1) nel programma non si menziona in alcun modo il SOLARE TERMODINAMICO A CONCENTRAZIONE (quello ampiamente studiato da Rubbia e già sfruttato in Spagna), che personalmente ritengo la vera svolta verso l'indipendenza energetica mondiale;
2) come mai nella questione della campagna per la ricerca sulle nanopatologie condotta da Stefano Montanari è calato il più buio silenzio? Questa questione credo che sia importante perchè mina la credibilità del tuo impegno in tal senso e quindi una parola definitiva (e PUBBLICA!) di chiarificazione sia necessaria.
Un abbraccio

Alessandro Catalano 05.10.09 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Io il 25 ottobre vado a votare alle primarie del PD e voto Marino. Se dovesse vincere voglio ridere.

mariano vergassola 05.10.09 19:45| 
 |
Rispondi al commento

1- sono contento Beppe ti seguo e ti voterò
2- non mi frega un caxxo di destra e sinistra e chi dice che siamo sotto un regime fascista o si diverte a provocare sapendo di dire un idiozia o è un idiota di suo. Se governasse ...Frà...'nceschini sarebbe diverso? da cosa?
3-la signora (come la chiamano per nobilitarla) daddario è e rimane una puttana e basta. Che poi si voglia strumentalizzare il tutto affermando che lo fa con dignità và bene...anche gli zingari rubano con dignità. Pertanto visto che la sedicente signora voleva solo soldi o occhi chiusi sui terreni demaniali dello stato, "ripulita" da santoro o travaglio (che stimo e ammiro) sempre una puttana rimana, molto carina che lo psiconano ha fatto bene a schiacciarsi per tutta la notte

buona serata blog

alex darwin 05.10.09 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che si può fare subito è appoggiare Ignazio Marino alle primarie del Partito Democratico. Bersani e Franceschini non sono credibili su questi temi, Marino, invece, ha fatto della difesa della rete e dellà libertà d'informazione uno dei suoi cavalli di battaglia.
Per approfondimenti segui qyuesto link: http://www.ignaziomarino.it/la-liberta-di-informazione-in-rete-contro-il-ddl-pecorella-costa/

Rino S. Commentatore certificato 05.10.09 17:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La rosa nel pugno, ritengo sia più collegabile all'emblema di una scuola di tango argentino.

Ludovico A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 17:10| 
 |
Rispondi al commento

NON HO MAI VISTO TANTA INSOLENZA COSI' PINGUE DI FAZIOSITA' CHE VA CONTRO GLI INTERESSI DELLA DEMOCRAZIA, E CHE DENIGRA IL SIGNIFICATO SEMANTICO DELLA PAROLA POLITICA, A.C. Consarino., CHE D'ALTRONDE SI SA, CHI APPARTIENE ALLA PROPRIA FAZIONE SI OCCUPA DI FARE CONTROINFORMAZIONE ad ogni costo, di inveire con strategie di critiche di frontiera e moderare in maniera feroce tutti i commenti che non siano autolodevoli. datevi voi al teatro, e inscenatevi una commovente diaspora. Grillo non si tocca, e i vostri commenti sono rigurgiti del fastidio e della sua superiorità ideologica, non di certo un movimento di stampo alberghiero.

Ludovico A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono sempre felice di seguirti. Sono sicuro che sei molto indaffarato però potresti dire a chi traduce l'inglese di farlo un pò meglio. Ci sono alcuni passaggi che sono poco chiari, Telecom ecc...
Grazie

Sante Petrara 05.10.09 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi...va benissimo il movimento... ma bisogna cambiare anche i partiti.
Noi ci stiamo provando con Ignazio Marino e penso che senza un 'tessuto' di fondo che metta insieme le diverse idee programmatiche (giuste) dei vari movimenti non si possa andare davvero lontano.
noi ci crediamo e temi come quello della libertà di espressione (su Internet e non solo) ci sono molto molto presenti

Giovanni Gambaro 05.10.09 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Sabato 3 in piazza per la difesa della libertè di stampa, ovvero il diritto a essere informati! Domenica 4 con PRESA DIRETTA, non so quanti di voi l'hanno seguita, ci ha informati sul mondo che ci circonda ma che ignoriamo. Da 10 mesi, al nord, imperversa la crisi delle piccle industrie, TANTO IN ITALIA LE INDUSTRIE SONO PER LA MAGGIOR PARTE PICCOLE O MEDIE, CON 10 15 O AL MASSMO 50 DIPENDENTI,MIGLIAIA DI OPERAI PERDENTI LAVORO SONO FUORI DELLE FABBRICHETTE PER DIFENDERE IL LORO FUTURO, ma, siccome siamo nel PAESE DELLE MERAVIGLIE, NESSUNO NE PARLA, NESSUNO NE SCRIVE.
COMPRESO QUELLA OPPOSIZIONE E QUELLA SINISTRA CHE è SEMPRE E TROPPO IMPEGNATA A DILANIARSI O A DARSI MAZZATE SULLE PALLE CHE NON HA!!!
Lo stesso dicasi della TAV, meglio vituperata come ALTA VELOCITA', ma che va lentissima dal lontano 1990. Con costi vergognosamente gonfiati e divisi tra i comparielli mafiosi che dovrebbero fare i lavori, e invece fanno I LAVORETTI!!
IN FRANCIA LA TAV è COSTATA 12 MILIONI DI € AL KM, DA NOI, DOVE LE IENE INTORNO AL CADAVERE, LEGGI GRANDI OPERE INUTILI, SONO TANTE MA SEMPRE LE SOLITE IGNOTE, DA NOI , PER ORA, LA TAV CI E' COSTATA APPENA 54 MLN. MA DOBBIAMO CONSIDERARE CHE L'OPERA NON E' AFFATTO FINITA: MANCANO STAZIONI VARIE E I RELATIVI TRENI!! ALTRO CHE PONTE LARGO SULLE STRETTO DI MESSINA.
A MESSINA POI 2 ORE DI PIOGGIA FITTA HA DISTRUTTO INTERI PAESE E SEMINATO LOTTO IN DECINE DI FAMIGLIE. PENSATE UN PO' COSA POTRA' ACCADERE CON IL PONTE TRA SCILLA E CARIDDI, FAMOSI GIA' 3000 ANNI FA, EPOCA OMERO!!!!
PER FORTUNA CHE SILVIO C'E': LUI SAPEVA TUTO, MA NON HA POTUTO FARE CONTRO LA PIOGGIA ARRIVATA TROPPO PRESTO. BASTAVANO ALTRI 15-20 ANNI E AVREBBE MESSO TUTTO IN SICUREZZA! MA SI VEDE CHE NON RIESCE ANCORA A DARE ORDINI AL PADRE LASSU'!
AI TANTI RUFFIANI CHE GLI STANNO INTRONO QUA GIU'
A LECCARGLI IL CULO COME CAGNOLINI AFFAMATI E BASTONATI, BASTA UNO SGUARDO PER FARSI SENTIRE.
AL PADRETERNO DOVRA' TROVARE UN ALTRO MODO PER COMUNICARE I SUOI DESIDERATA!!!
FUOCO

enrico ., formia Commentatore certificato 05.10.09 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-----------------SALVE QUALCUNO PIO DIRMI SE LA GIORNATA DI IERI CON BEPPE GRILLO è VISIBILE SU QUALCHE SITO? GRAZIE
FLORIANA

floriana floriana 05.10.09 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Un commento al traduttore: "to ban" inglese è "bandire", non "bannare"! Per carità, correggete! :)

Antonio Marfuggi, London Commentatore certificato 05.10.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,
sono un amministratore di un piccolo comune in prov. di asti, eletto in lista civica, ho preso già spunto da Comuni a 5 stelle in quanto assolutamente in linea con quanto penso e vorrei realizzare, ho passato 4 anni come vice segretario provinciale di un piccolo, fù grande partito, convinto da un amico che mi prospettava la possibilità di presentare i miei progetti (ecologia, lavoro, etica, ecomomia, .... e tanto altro, se vuoi puoi vedere una parte dei miei progetti-proposte su facebook), iperattivo di natura, piccolo imprenditore, la mia più grande soddisfazione è vedere realizzati dei progetti e iniziative che possano contribuire al miglioramento della vita delle persone.
Sono interessato al tuo movimento e mi piacerebbe avere qualche informazione in più a maggior ragione in virtù delle prossime regionali, grande possibilità di rendere operativi tanti progetti,
se ritieni contattami, sarò molto contento di parlarti delle mie ultime iniziative nel campo dei rifiuti.
un caro saluto
massimo boccia

massimo boccia 05.10.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento

OT
--
Dal Fatto Quotidiano del 4 Ott 09.
http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578

GLI AUGURI DEL PAPA ALLA ‘N D R A N G H E TA

BENEDETTO BOSS

L’imbarazzo c’è, e si vede. Non è una notizia da nulla quella che il giornalista Gianluigi Nuzzi ha pubblicato ieri sul quotidiano “L i b e ro ”: il Papa ha mandato la sua benedizione al matrimonio della figlia di un boss mafioso a Reggio Calabria.
Il telegramma augurale, spedito dal Vaticano, sarà stato tra i doni più graditi che, Caterina Condello e Daniele Ionetti, cugini di primo grado nonchè novelli sposi, hanno ricevuto. Caterina è la figlia di Giuseppe Condello, noto come U Supremu (il nomignolo viene dall’infallibilità delle sue sentenze di morte), indiscusso boss della ‘ndrangheta calabrese, in galera per i prossimi 22 anni.
Daniele, già finito in carcere e poi assolto, è considerato il tesoriere della cosca Condello. “Non riesco a capire come sia potuto succedere – riflette Monsignor Fisichella – comunque non è certo il Papa a spedire i telegrammi alle singole persone. C’è una segreteria che se ne occupa”. Per l’appunto, un ufficio competente, c’è. E benedire i matrimoni non è una pratica inconsueta.
Presumibilmente, però, esiste un sistema di controlli che impedisce al nome del Papa di irrompere nella bella Cattedrale di Reggio Calabria per felicitarsi con dei mafiosi. Un filtro. Se non altro, per evitare gesti pubblici inopportuni.
“Questo era un matrimonio religioso tra due persone, la benedizione è stata mandata punto e basta”, ci dice padre Federico Lombardi, direttore generale di
radio Vaticana. “Tutti possono richiederla, poi dipende chi è che presenta la domanda”. E se si tratta di una famiglia legata alla ‘ndrangheta? Lombardi, seccato: “Non ho nulla da dire e non me ne importa nulla”. E riaggancia il telefono. (B.B.)

Nicola Ulivieri, www.nicolaulivieri.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma la scuola pubblica è già sparita dalla circolazione?
Ai docenti più o meno incavolati e precari non pensa più nessuno?
Rimbocchiamoci le maniche e blocchiamo tutte le attività non dovute:le uscite didattiche , i viaggi di istruzione, le visite guidate, le funzioni obiettivo e le collaborazioni varie alle dirigenze.
Vi immaginate tutte le agenzie di viaggio, i musei, le mostre didattiche, i trasporti pubblici e privati e il resto all'asciutto?
Allora a chi aspettate?

Pino Palladio 05.10.09 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo no, la mia mail non compare. Allora la riposto adesso:

antonio.valenzi@gmail.com

Antonio Valenzi 05.10.09 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma ci sei partito dalla Svezia per venirci a raccontare 'ste stronzate? Un conto è il sentimento anti-casta, un altro conto è il monopolio dell'informazione, un'altro ancora è il diritto d'autore. Io sfido te, Grillo e tutte le pecore che vi vengono dietro senza ragionare a capire che il diritto d'autore è una risorsa e che coi vostri ragionamenti al kilo state facendo il gioco di grandissimi potentati economici (ne siete consapevoli di questo? Se la risposta è si allora siete in totale malafede).

Sono tempi bui questi, è vero. La politica è marcia e collusa, ma voi state gettando il bambino con l'acqua sporca.

Vi rinnovo la sfida, parliamo del diritto d'autore e vediamo se avete davvero tutta questa ragione. Il mio indirizzo e mail è quello pubblicato in testa al thread. Scrivetemi, facciamo un dibattito pubblico, dove volete, quando volete. Il problema è sapere "se" volete, perchè Grillo dice sempre che delle cose ne parla insieme a tutti sui blog, ma poi a me sembra che non risponda mai a nessuno.

Aspetto notizie
Antonio

Antonio Valenzi 05.10.09 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come ha detto Condoleezza Rice a "Che tempo che fa" di Fazio ieri (si c'era la Rice da Fazio embeh??):
Fazio: "Le manca la Casa Bianca, voglio dire il potere e le responsabilità della sua carica?".
C. Rice: "Io credo che sia giusto che una volta finito il proprio mandato uno si dimentichi del potere. Perchè se è giusto servire il proprio paese dando il massimo di se stessi, è altrettanto giusto farsi da parte quando il Paese o le sue leggi te lo chiedono."

I golpisti assassini e mafiosi di Testad'asfalto fanno i padroni perchè siamo noi che glielo permettiamo!!!!

Le grandi democrazie occidentali sono fondate su valori che la nostra democrazia ha dimenticato o che si innalzano solo slla cartellonistica elettorale per ragranellare voti, ma non hanno alcun contatto nella realtà politica di oggi. Il rispetto per la bandiera e ciò che rappresenta, l'ossequioso e direi venerabile asservimento ai valori delle Costituzioni di Paesi come USA, Inghilterra, Francia sono il risultato di una profonda fiducia nelle istituzioni, nei suoi uomini e donne che lavorano per far crescere insieme ai loro rispettivi popoli la loro presenza, rispetto, ammirazione in tutti gli altri popoli della Terra. Gli altri li guardano come icone di democrazia e di successo sociale. Certo molto c'è ancora da fare e tanti cittadini da tutelare, ma provate a chiedere a un Texano se vuole l'indipendenza dagli Stati Uniti. Chiedete ad un Australiano se vuole scindersi dal United Kingdom, o alla Nuova Guinea se vuole separarsi della Francia...Sono vent'anni che gente del Nord governa l'Italia e c'è gentucola come Bossi che chiede l'indipendenza. Da cosa se governano Loro? Farsi carico degli altri è un costo e loro guardano solo il profitto. Ma questo è lo Stato. Non è una S.P.A. a fondo di lucro. Lo Stato che controlla, lo Stato che aiuta, lo Stato che indica la via da percorrere.

Non facciamoci prendere per il culo da sta masnada di farabbutti viziosi.

Cacciamoli tutti, Cacciamoli ora!!

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 05.10.09 15:35| 
 |
Rispondi al commento

europa7 che doveva partire a giugno che fine ha fatto?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 05.10.09 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento è nato
Ha migliaia di aderenti appassionati e sinceri
Una grande voce: Beppe Grillo
Un forte giornalista: Travaglio
Un eroe: De Magistris
Un giornale: Il fatto
Le sue strade si incontrano con quelle di Di Pietro

.. e ora le Binetti, i Fioroni, i D'Alema, le Lanzillotta, i Carra, i D'Antoni, le Melandri, i Franceschini e tutti quelli che hanno snobbato le due votazioni sullo scudo fiscale impedendo che Berlusconi cadesse vadano a fare in culo!
Vadano pure con tutto il loro tempo alle loro festicicole, i loro meeting, le loro gitarelle fuori porta, le loro scelte preferenziali...
Essi sono obsoleti, finiti, caput..
Di tutti quelli che nel momento supremo non c'erano non sappiamo che farcene. Hanno avuto il loro momento e lo hanno buttato preferendo cose di meno valore. hanno dimostrato che della repubblica se ne infischiavano. Ci hanno buttato via come carta straccia. Ora noi butteremo loro.
Regaleremo il tempo, tutto il tempo per fare le loro cazzatine e i loro girettini festaioli o modaioli
Hanno dimostrao al paese che nemmeno loro credevano in se stessi. Perché dovremmo crederci noi?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.10.09 15:10| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Ho seguito la diretta della video della presentazione del movimento a 5 Stelle Beppe non ha parole!!!! solo la pelle d'oca e le lacrime si le lacrime perchè in questo paese quando oramai si sente una persona parlare di cose giuste dalla parte dei cittadini e che potrebbero aiutarci a riprendere in mano il nostro paese mi viene solo la pelle d'oca e da piangere......Grazie Beppe

Michele P, ADRIA Commentatore certificato 05.10.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho avuto l'onore di partecipare ad un evento storico. Ho sentito la marea alzarsi, finalmente. Ora non vedo l'ora di iscrivermi al MLN. Loro lo sanno ed hanno una paura fottuta; quando l'onda a cinque stelle li travolgerà, avremo liberato questo paese! Non ci possono più fermare!

Giuseppe

Giuseppe Laviola 05.10.09 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Non so in quanti ieri sera hanno assistito alla trasmissione di Presa Diretta di Riccardo Iacona che hanno puntualizzato come si legge sul sito della trasmissione www.presadiretta.rai.it/ :
"18 anni fa è stato presentato per la prima volta il progetto della TAV. Era prevista una spesa di 15 miliardi euro, quasi tutto da capitali privati. I politici dell’epoca, infatti, avevano promesso che l’opera si sarebbe in parte autofinanziata e che il 60% dei 15 miliardi necessari alla sua realizzazione sarebbero arrivati da investitori. La realtà è stata ben diversa: i quindici miliardi sono già diventati 32 e ancora la TAV non è finita. Purtroppo l’alta velocità è tutta a carico del cittadino che la sta pagando con le tasse perché per trovare i fondi lo stato italiano si è indebitato per decenni. Ci vorranno due generazioni per saldare il debito che ha contratto. A Presadiretta Alessandro Sortino ha svelato la lunga catena degli appalti e dei subappalti della TAV per cercare le ragioni di questa vera e propria stangata per i conti pubblici. In questa puntata anche la vicenda della lotta degli operai della INNSE di Milano per salvare il posto di lavoro e la loro fabbrica. Presadiretta è stata accanto ai quattro operai che sono rimasti sette giorni e otto notti su una gru e a quelli che li sostenevano". Poi Alessandro Sortino è andato in Francia dove la tratta di 300km Lione - Strasburgo (il congiungimento, con il record di velocità fu ferro 519,67 Km orari imbattuto), è costato in tutto solo 4 milirdi di euro, contro gli 8 mliardi e 8.2 milioni di euro della tratta Torino-Milano (148.3 km) iniziata nel 2002 e ancora da ultimare. Insomma i Francesi hanno speso 12 milioni a Km per 300km ed hanno completato i lavori in tre anni; noi 54 milioni a Km e dobbiamo ancora finirla. Da completare il tratto tra Novara e Milano consegna Dicembre 2009 (dicono). E mettiamoci pure lo scandalo delle sorgenti, falde acquifere e siti archeologici scomparse/i nella tratta durante i lavori.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 05.10.09 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Apparentemente l'apparato produttivo ha raggiunto dimensioni tali che i desideri umani possano subire un mutamento qualitativo (in senso onnilaterale come direbbe Marx), ma la società crea bisogni artificiali impedendo la liberazione degli individui attraverso il soddisfacimento delle pulsioni vitali.

Ed è proprio per questo, secondo Marcuse, che le società che si definiscono democratiche finiscono per essere intrinsecamente totalitarie, cioè rendono impossibile qualsiasi forma di opposizione.

by
http://edededed.ilcannocchiale.it/


- queste persone in questo blog vengono censurate - tagliate - eliminate - con software pirata senza che lo "staf" possa metterci un riparo adeguato !

- il blog è anche tuo , aiuta a difenderlo !

il resto è pura IPOCRISIA !! "nobile" sentimento della attuale classe politica !

- prendete uno specchio e guardate il "nanomafioso" che è in voi !

Len in Antonio (u.s.) Commentatore certificato 05.10.09 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se cade il Governo si va a elezioni anticipate.

Bene.

Su quali basi?

con 7 televisioni nazionali e diecine di giornali sottomessi e controllati dal nano?

Con tutto il loro potere di CONDIZIONAMENTO MENTALE E POLITICO??...

Con un oscuro pericolo di BROGLI?

Chi pensate che vincerebbe ancora le elezioni in simili condizioni???

Dino Colombo Commentatore certificato 05.10.09 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ammesso e non concesso che il B. riesca a portare in piazza il suo popolo, cosa che gli costerà parecchio in cestini pranzo, gettoni presenza e kit del perfetto manifestante (bandierone azzurro e libretto con gli inni da imparare a memoria) - ma se lo può permettere - sarà una bellissima occasione per vedere finalmente in faccia l'italiano tipo che lo vota (specie altrimenti rarissima da avvistare in natura), e fino a che punto è disposto a difendere il padrone.

Perchè qui, cari elettori del PdL (Lega compresa) non si tratta più di difendere voi stessi dal comunismo, dai filobingobonghi o dalla GdF, qui vi si chiede solo di fare da scudi umani alla sacra persona del padrone e soprattutto al suo personale portafoglio. Siatene almeno consapevoli.

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 05.10.09 14:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Movimento 4 gatti! ahah! mo vojor ide qnd ci saranno le elezioni. Si cotenranno sulle dita di una mano i voti.
ALmeno i soldi dei rimborsi elettorali dateli in beneficienza

Simone Galli 05.10.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Considerazioni: Vi prego di scusare lo sfogo!

Allora,un'opinione a tutti i quelli che leggeranno....Ha ragione di Pietro a tacciare il presidente Napolitano di essere un'ipocrita ed un vigliacco nascondendosi dietro a quaesta frase sentita da tutti:"anche se avessi negato la firma sulla legge sul rientro dei capitali esteri EVASI da tantissimi DELINQUENTI chiamata "SCUDO FISCALE" per mascherare il CONDONO FISCALE: "tanto lo avrebbero ripresentato a quindi sarei stato obbligato a firmarlo"....ma allora Beppe Grillo ha ragione a definirlo "morfeo" che oltre a dormire è diventato definitivamente non adatto alle funzioni che gli competono! "presidente" lei non rappresente più NESSUNO,che in quanto Presidente della magistratura ha avallato questa ennesima PORCATA che offende l'ITALIA intera,io sono sconcertato(a dir poco),ed ho ancora tantissima nostalgia di quel grande PRESIDENTE che si chiamava SANDRO PERTINI ,LUI NON LO AVREBBE MAI PERMESSO,lei(diminuitivo voluto) non è neanche un'unghia dei suoi piedi! Per questo non è amato nè da me e tanto meno da tutti gli italiani che credono ancora nel rispetto della vera DEMOCRAZIA.
lei con le risposte che ha dato non si merita il mio rispetto......mi consenta..!vada affanculo anche lei insieme a tutti quelli che lo difendono!

Gaetano I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*** Nei prossimi giorni saranno pubblicati gli interventi della giornata. E' paradossale che mentre quasi tutti i giornali on line abbiano riportato la nascita del Movimento a Cinque Stelle, la Repubblica, alfiere della libertà di stampa per dieci domande sulla vita sessuale dello psiconano, non le abbia dedicato neppure una riga (ore 22.20) ***

DOBBIAMO SCENDERE SUBITO NELLE PIAZZE! E' FONDAMENTALE REALIZZARE COMIZZI E MANIFESTAZIONI AFFINCHE' TUTTI SIANO COSCIENTI DEL FATTO CHE ESISTIAMO E CHE COMBATTEREMO CON TUTTE LE ARMI DELLA GIUSTIZIA AFFINCHE' QUESTI GOLPISTI MAFIOSI ASSASSINI SIAMO CACCIATI DALLA SOCIETA' CIVILE!

PER ME GRILLO HAI SBAGLIATO A FAR NASCERE IL MOVIMENTO A PORTE CHIUSE E SOLO PER INVITATI SCELTI ! MOLTI AVRANNO PENSATO AD UN TUO NUOVO SPETTACOLO, INVECE DALLA NASCITA DI UN VERO MOVIMENTO POPOLARE.

MENTRE I GOLPISTI ASSASSINI MOVIMENTANO IN MASSA LE LORO FILE DI ZOMBI PER PROTESTARE CONTRO UN GIUDICE E LA SUA GIUSTA SENTENZA, NOI DOBBIAMO RISPONDERE CON DOPPIA VEEMENZA E OCCUPARE LE STRADE CON LE NOSTRE RAGIONI E LA NOSTRA VOCE.

QUESTO PAESE DI VECCHI DENTRO E ALL'ANAGRAFE NON SANNO NEANCHE COSA SIA LA VOCE DI INTERNET E IL SUO POPOLO. USANO LA RETE PER SCAMBIARSI LE FOTO DI QUELLE VACCHE PUTRIDE DELLE MOGLI E PER CERCARE DI GIOCARE CON IL LORO RIDICOLO PISELLINO RAGRINSITO.

PER QUESTO CHIEDO A GRANVOCE AFFINCHE' SI SCENDA NELLE PIAZZE, E SI GRIDI CHE IL POPOLO ITALIANO E' STUFO DI FARSI PRENDERE PER IL CULO ED SCHIAVIZZARE. COME A BOLOGNA, FIRENZE, ROMA DOBBIAMO MANDARLI TUTTI A FFANCULOOOO!!

FACCIAMOLI USCIRE DAL COMA, PER LE STRADE, LE PIAZZE, LE CITTA' TUTTE DI QUESTA NOSTRA AMATA PATRIA, CHE NON DEVE ESSERE PIU' LA PUTTANA DI NESSUNO MA LA PADRONA E MADRE DELLE NOSTRE VITE.

FACCIAMOLO PER L'AVVENIRE DI TUTTI, FACCIAMOLO PER I NOSTRI FIGLI, PER L'ITALIA.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 05.10.09 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


l'infognement

A volte ci infiliamo da soli in un buco nero :
l'infognement . Ci creiamo barriere , riduciamo
il campo visivo e riconduciamo il tutto a
dicotomie inculanti per entrambi.

L'infognement è quando ci fossilizziamo sui rapporti con IDV , come se la politica si riducesse quasi in un dualismo fra noi e loro.

"Hai sentito ?" Beppe ha definito Di Pietro per quello che fà un monumento"!? ....e prima della nascita del nostro movimento , molti dicevano che saremo stati assorbiti da Idv . Ora si , ora ma ....a condizione che faccia pulizia interna ....e noi anche a ragione nella parte del folletto .....dimenticando che anche noi ne abbiamo un pochino bisogno di pulizia.

Con l'infognement creiamo barriere dove non ci sono , divisioni che non ci sono , diffidenze e punti , punto e virgola in un dualismo che ci divide.

Abbiamo un mare di gente da liberare ; un 40% di persone schifate che rifiutano tutta la politica , c'e' spazio per tutti per fare attività importanti separati o farlo insieme , visto che condividiamo molte cose. Collaborazione , supporto nel rispetto oggi delle proprie identità e soggetti comuni ( vedi Sonia e De Magistris per esempio e come esempio di grande successo )

Non trasformiamo un punto di forza e collaborazione importante , in un punto di divisione e debolezza.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCONVOLGENTE!

PER LE TV DI REGIME SOLO FILMATI (A VOLTE ANCHE VECCHI E DI LUOGHI CHE NN CENTRANO NIENTE)DI GENTE OSANNANTI IL NANO PIDUISTA.

QUANDO LA GENTE LO CONTESTA I 'GIORNALAI' DI REGIME INTERROMPONO ANCHE LA DIRETTA.

http://www.youtube.com/watch?v=qZ6q3rCEOMM&feature=player_embedded

QUESTO VIDEO NON LO SI VEDRA' MAI! SULLE TV DI REGIME O NEI TG PREZZOLATI E SERVI.

METTETELO SUI VOSTRI BLOG E MANDIAMOLO ANCHE ALLA REDAZIONE DI "BLOB"... QUESTO E' L'INDIRIZZO:

http://www.blob.rai.it//R2_HPprogramma/0,,1067022,00.html

APRITE LA SEZIONE "INVIACI LA TUA SEGNALAZIONE" E MANDATE IL LINK DEL FILMATO CON PREGHIERA DI FARLO VEDERE.

SE LO FACCIAMO IN TANTI NON POTRANNO IGNORARLO.

E SE LO RITENETE UTILE VOTATE QUESTA SEGNALAZIONE (CHE NON E' UN MIO COMMENTO)PER FARLA CONOSCERE AGLI ALTRI

Dino Colombo Commentatore certificato 05.10.09 13:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

diffondere diffondere diffondere

http://www.youtube.com/watch?v=qZ6q3rCEOMM&feature=player_embedded

Cristina V, Padova Commentatore certificato 05.10.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MILANO - Silvio Berlusconi è "corresponsabile della vicenda corruttiva" alla base della sentenza con cui la Mondadori fu assegnata a Fininvest. Lo scrive il giudice Raimondo Mesiano nelle 140 pagine di motivazioni con cui condanna la holding della famiglia Berlusconi al pagamento di 750 milioni di euro a favore della Cir di Carlo De Benedetti. "E' da ritenere - scrive il giudice -, 'incidenter tantum' e ai soli fini civilistici del presente giudizio, che Silvio Berlusconi sia corresponsabile della vicenda corruttiva per cui si procede".

====================

Questo è un giudice con i contro-attributi!

Mi sa tanto che Berlusconi sia al capolinea......

cettina. .., isola Commentatore certificato 05.10.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si fa un po´troppa confusione tra copyright, monopolio e liberta´di parola.
Il partito dei pirati e´partito col piede sbagliato ed ha continuato ancora peggio.
Prima: copyright non significa monopolio, ma il diritto di un individuo che produce un lavoro "intellettuale" ad essere retribuito.
Che la legge sul copyright sia diventata anacronistica non ci piove, ma che sia lecito semplicemente copiare con la scusa che la cultura deve essre libera, non mi trova completamente dáccordo.
Secondo, si stanno sputtanando perche´usano la pubblicita´e la notorieta´che hanno ottenuto con una attivita´illegale per scopi personali quali fare carriera in politica (non hanno neppure un programma valido) e si sono affrettati a vendere al miglior offerente la loro attivita´.
Credere ciecamente a un nuovo partito non e´poi molto diverso che credere ciecamente ai partiti esistenti.
Se il programma e´vago e generico e si limita a distruggere l´esistente a mio parere non e´un gran progresso.


Da repubblica
Contro tutto e tutti. Iscrizione gratuita. Niente tessere né sezioni. E ogni proposta votata in rete. Tra le più gettonate, l'abolizione dei libri di scuola stampati, del valore legale dei titoli di studio, la valutazione dei docenti universitari da parte degli studenti. Tra il comizio e lo show, Beppe Grillo ha tenuto a battesimo al teatro Smeraldo la nascita della sua nuova formazione politica battezzata semplicemente "Movimento", cinque stelle dorate nel simbolo, che intende presentarsi alle prossime elezioni politiche. In Emilia e Piemonte, e forse Campania, ci sarà anche alle regionali. Per il resto appoggerà liste civiche locali.

Davanti a duemila sostenitori entusiasti, in platea anche Adriano Celentano con Claudia Mori, l'eurodeputato Idv De Magistris, i giornalisti Massimo Fini e Petra Reski, e un prete "rivoluzionario" genovese, Paolo Farinella, Grillo ne ha avute per tutti. Per Berlusconi ("Il nanetto deve farsi processare come qualsiasi cittadino"), per Napolitano "Ponzio Pelato che firma qualsiasi cosa", per il Pd e la sinistra "che ha finto per 20 anni di fare opposizione per spartirsi tutto". Nel mirino anche la Rai ("non paghiamo il canone e le facciamo perdere 24 milioni") e la manifestazione per la libertà di stampa "rinviata dopo i 6 morti di Kabul ma non dopo i 23 di Messina". Ha salvato solo Di Pietro: "Per quello che fa è un monumento". Quanto al suo programma, che è "il contrario di quanto dicono destra e sinistra", propone di abolire Province e Prefetture, il lodo Alfano e la legge Gelmini, di bloccare la Tav, il ponte sullo Stretto e le centrali nucleari, togliere i privilegi ai parlamentari, dare internet gratis, fare piste ciclabili, insegnare la Costituzione.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.10.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento

il partito dei pirati, pur in una sua
connotazione tipicamente "nordica" e
"provocatoria", pone problemi reali e seri. qui da noi,in italia,una "sezione" di tale partito puo essere il partito democratico di ignazio marino, candidato segretario del PD alle imminenti primarie (SI VOTA IL 25 OTTOBRE IN TUTTA ITALIA, PUO' VOTARE CHIUNQUE ABBIA PIU' DI 16 ANNI, LUOGHI E ORARI DI VOTAZIONE SARANNO RESI NOTI NEI PROX GIORNI)
Nella mozione di presentazione di candidatura,e in molti suoi video e interventi,ignazio marino
ricorda come non basta combattere il conflitto d'interessi "presente",ma bisogna pensare anche a quelli "futuri". Nei prox anni,sostiene marino,TG e TV potrebbero diventare fonti di informazione minoritarie come percentuale, la banda larga e internet potrebbero farla da padrone gia' a partire dal 2012. Gli interventi legislativi dell'attuale governo Berlusconi (decreto sulle intercettazioni di Alfano, disegno di legge Pecorella-Costa) mediante l'equiparazione di commenti messaggi lettere blog che liberamente adesso circolano sulla rete,ad articoli e altro prodotti sulla carta stampata,con tutte le pesanti e pericolose implicazioni da codice civile oltre che penale,mirano a impedire,anche
in rete, che circolino le idee!
E' un attacco bello e buono alla liberta di informazione tout court che fa il paio con quello attuato per carta stampata e TV in questi mesi.
Al governo attuale non basta limitare in questi anni la liberta' di informazione, intende limitarla anche nei prossimi 10 anni almeno!
Ignazio Marino pone questo problema come uno dei principali problemi da affrontare e risolvere
combattendo una battaglia in difesa della liberta di informazione anche sulla rete!
Il 25 ottobre votandolo alle primarie,possiamo aiutare Marino ed il PD a fare di questa nostra battaglia una battaglia di tutto il paese!
utili link per saperne di piu'

http://www.ignaziomarino.it/la-liberta-di-informazione-in-rete-contro-il-ddl-pecorella-costa/

http://www.ignaziomarino.it

giuliano l., Napoli Commentatore certificato 05.10.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro di vedere alleati il Movimento a 5 stelle e IdV. Visti i molti punti di convergenza mi sembrerebbe stupido non coalizzare i due bacini elettorali per abbattere definitivamente la schiera di buffoni che attualmente decide le sorti del paese.
Bell'esempio di rappresentanza popolare hanno dato quei deputati di PD e UDC che, disertando l'aula, hanno spianato la strada allo scudo fiscale.

MANDIAMOLI TUTTI A ZAPPARE LA TERRA!

Ernesto De la Serna, Havana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL LODO MONDADORI

LA COSA COMICA

A cavallo fra gli anni '80 e '90, la Cir di De Benedetti e la Fininvest di Berlusconi erano opposte per la proprietà della Mondadori. Per dirimere la questione, si affidarono ad un arbitrato super partes; le due parti si impegnarono a rispettarne il giudizio. Il lodo arbitrale, depositato il 20 giugno 1990, dà ragione a De Benedetti. Berlusconi impugnò il lodo dinanzi alla Corte d'appello di Roma, che annullò il lodo. Nel 2007, la Cassazione stabilirà che questa sentenza era dovuta alla corruzione del giudice da parte di Cesare Previti[1].
..........
lA COSA COMICA è che la sentenza del 14 Gennaio 1991 della corte di appello di Roma annullava il lodo arbitrale che dava la Mondadori a De Benedetti.....perchè era frutto di corruzione dello stesso De Benedetti. L'ESATTO CONTRARIO.

LA COSA COMICA è che la Mondadori è e doveva essere di proprietà della Cir.

LA COSA COMICA invece è che rimane di proprietà della famiglia Berlusconi e lui non la deve restituire.

LA COSA COMICA è che 750 milioni di Euro ( danno emergente e lucro cessante ) SONO UNA CIFRA BASSA , CHE SARà ANCORA OGGETTO DI NEGOZIAZIONE.

Quindi Berlusconi è stato aiutato ; i 750 milioni sono perdita di chance .....

E lui parla di golpe ; faccia da culo , ridicolo , impostore...

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Addio a Gino Giugni, padre dello Statuto dei Lavoratori.

Roma - (Adnkronos/Ign) - Gravemente malato da tempo, si è spento nel sonno. Napolitano: ''Simbolo di assoluta coerenza e integrità''. Sacconi: ''Lascia un grande vuoto''. Franceschini: ''Scompare un vero riformista''. D'Alema: ''Una perdita per tutto il Paese''

==================

I nostri politicanti sanno "blaterare" solo parole prive di significato.

La verità assoluta è che lo "statuto dei lavoratori" stato ucciso prima che lui morisse!

cettina. .., isola Commentatore certificato 05.10.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE SIAMO IL NUOVO RINASCIMENTO incominciamo a creare cultura e informazione anche dal basso; dobbiamo creare le possibilità di rieducare le persone (soprattutto gli anziani che in maggioranza e per ignoranza, votano silvio) creando le premesse per fargli conoscere la realtà dei fatti che continuano a rifiutare perché prevenuti. Nel mio piccolo, sto creando dei corsi di insegnamento all'utilizzo delle moderne tecniche d'informazione (internet, ecc.) dedicati alla terza età, affinché possano (tramite la conoscenza diretta) informarsi meglio e a non fidarsi più della TV e dei giornali. Non dimentichiamo che gli anziani sono e saranno sempre più il futuro di questo paese (in senso numerico)per cui più ne aiuteremo ad uscire dalla melma mediatica, più avremo possibilità di velocizzare il "ricambio" della Classe politica, grazie al loro voto.

Mario P., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avete notato che i commenti del corriere della sera all'articolo di Beppe Grillo sulla giornata di ieri sono bloccati??? come mai perche' non possiamo esprimere i nostri positivissimi giudizi !!!!!

antonella borzani 05.10.09 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe per tutto quello che fai per noi, per il nostro paese, per gridare a più non posso "c'è bisogno di aria pulita" sotto tutti gli aspetti, a iniziare dalla politica. Grazie perchè ti esponi per noi, lotti per noi, ti informi e non ti arrendi mai! col tuo un blog hai dato inizio a divulgare quello che ci veniva tenuto occulto dai media, ora a seguirti siamo davvero in tanti, noi non ti molleremo mai...e ci conviene!
Marina

Marina Atti 05.10.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trucazzano (Milano) - (Adnkronos) - Il ministro per le Riforme e leader della Lega Nord non crede all'ipotesi del voto anticipato e ribadisce che le vicende personali del premier sono ''un problema creato dalla mafia''.

===============

Strano, qualche tempo fa pensava che Berlusconi fosse la mafia:

- Berlusconi mostra le stesse caratteristiche dei dittatori
- E’ un kaiser in doppiopetto
- Berlusconi è l’uomo della mafia.
- E’ un palermitano che parla meneghino, un palermitano nato nella terra sbagliata e mandato su apposta per fregare il Nord.
- La Fininvest è nata da Cosa Nostra.
- C’è qualche differenza fra noi e Berlusconi: lui purtroppo è un mafioso.
- Il problema è che al Nord la gente è ancora divisa tra chi sa che Berlusconi è un mafioso e chi non lo sa ancora.
- A me personalmente Berlusconi ha detto che i soldi gli erano venuti dalla Banca Rasini, fondata da un certo Giuseppe Azzaretto, di Palermo, che poi è riuscito a tenersi tutta la baracca. In quella stessa banca lavorava anche il padre di Silvio e c’erano i conti di numerosi esponenti di Cosa Nostra.

Parole sue!

cettina. .., isola Commentatore certificato 05.10.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento

A coloro che non distinguono tra Berlusconi e De Benedetti suggerisco di leggere l'aarticolo su La Repubblica di oggi dove ricostruisce la breve storia dei successi e delle corruzioni di berlusconi e gli aiuti della politica.
Insisto che è molto sbagliato , oggi, non distinguere, mettere Feltri insieme a Ezio Mauro.

cesare beccaria Commentatore certificato 05.10.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN omaggio al grande Grillo

http://www.leccoprovincia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2473:scende-in-campo-il-movimento-di-beppe-grillo&catid=16:politica&Itemid=19

Giulio idv lecco 05.10.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, cazzeggiate, cazzeggiate pure, non ci sono problemi......il 12.12.12 si avvicina


MEMENTO MORI

America' , facce Tarzan....... () Commentatore certificato 05.10.09 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da Repubblica.it

TRUCAZZANO (MILANO) - La Lega ribadisce il pieno appoggio al premier Silvio Berlusconi, che si definisce "vittima di un complotto", e conferma la piena disponibilità alle elezioni anticipate. "Penso che non andremo al voto, comunque noi siamo sempre pronti. Penso comunque che andremo avanti a fare le riforme", ha detto oggi Umberto Bossi, ministro per le Riforme e leader della Lega Nord.

Bossi ha poi ribadito che le vicende personali del premier sono "un problema creato dalla mafia, noi abbiamo fatto leggi pesantissime contro la mafia e quindi c'era il rischio che se la pigliassero con Berlusconi".


Oh povera stellina, vittima dei cattivoni :))))))

Cristina V, Padova Commentatore certificato 05.10.09 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Un lumino si é acceso, speriamo che riesca a diventare un fuoco che arderà tuttla merda che c'é in Italia, e non si spenga prima.
Mi piacerebbe avere qualche commento da chi é stato all'inauguraione del movimento ed eventualmente come ci si puo iscrivere.
Un commneto estemporaneo anche a chi parla del Bossi anni 90 che dava del mafioso a Berlusconi. NOn so vi ma io personalmente tra storie vissute e raccontate ( basta leggere di un po di roceesi sentenze e intrecci tra loschi individui) posso affermare con assoluta certezza che la MAFIA é il nostro STATO, non c'é nessuna differenza, cosi vale per la P2 Diciamo che, imparando dalla religione vaticana, anche il nostro stato é uno e trino allo stesso tempo, trifronte ma un unico individuo . E quindi quando anche Bossi se ne é reso conto avrà ben capito che stare con la mafia, con la P2 con lo stato, e con il potere era molto piu comodo e facile e sicuramente piu redditizio, anche per le sue idee autonomiste, che starci contro. ANche perché anche uno scemo ha capito che chi é stato veramente contro la mafia e/o alla P2, pensando di stare dalla parte dello stato e SEMPRE stato AMMAZZATO. QUindi x finire il nuovo movimento di Grillo e le persone ch elo formeranno siao sempre ben consapevoli che si va a lottare contro un mostro dai mille volti che cercherà sempre di metterci sotto la sua ala protrettrice in cambio della nostra vita.....e spesso non é facile decidere tra la vita e un ideale, anzi é piu facile scegliere la vita.
COraggio a tutti
Giovanni Pascoli

giovanni Pascoli Commentatore certificato 05.10.09 13:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Scegliamo un uomo/donna fidato/a, in stile De Magistris-Sonia Alfano, alleiamoci con IDV, stiliamo un programma comune (che più o meno c'è già), vinciamo le elezioni e poi...

PROCESSIAMOLI TUTTI!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Democrazia e partecipazione sono il messaggio che ho trovato in modo concreto e convincente solo nella mozione di Ignazio Marino: diffondere la banda larga ovunque in Italia, riducendone i costi di accesso, è un suo preciso obbiettivo, oltre al no deciso al nucleare, alla difesa dell'ambiente, della cultura, della ricerca, alla riduzione drastica dei costi della politica. Ecco perchè ho votato per lui. Vedi:
http://www.scelgomarino.info/materiali/programma/

piero filotico 05.10.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

L.Mondadori,premier corresponsabile
Lo scrive il giudice nelle motivazioni della sentenza
05 ottobre, 12:59


(ANSA) - MILANO, 5 OTT - Silvio Berlusconi e' 'corresponsabile della vicenda corruttiva' alla base della sentenza con cui la Mondadori fu assegnata a Fininvest. Lo scrive il giudice Raimondo Mesiano nelle motivazioni con cui condanna la holding della famiglia Berlusconi a pagare 750 milioni di euro a favore della Cir. 'E' da ritenere - scrive il giudice - 'incidenter tantum' e ai soli fini civilistici del presente giudizio, che Berlusconi sia corresponsabile della vicenda corruttiva per cui si procede'.


OK RAGAZZI I TASSELLI COMINCIANO A POSIZIONARSI...

DIVULGARE LA NOTIZIA

Francesco

Francesco Sacchiero, Vicenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 13:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa per l'O, ma vorrei chiedere al PDL, classe politica e elettori tutti, quale possa essere eventualmente il momento adatto per recapitare, nell'eventualità che ce ne fossero, ulteriori provvedimenti legali a sfavore dei propri rappresentanti. Se indicassero esattamente il luogo e l'ora durante i quali si possa evitare che un eventuale provvedimento possa essere definito "ad orologeria", si potrebbe fare in modo che tutti gli atti legali venissero consegnati durante l'orario concordato.
In attesa di risposta, mi preparo ad assistere alla grande manifestazione di piazza in difesa della libertà di tenersi il maltolto acquisito grazie alla compravendita di una sentenza da parte del proprio avvocato nonchè amico, condannato definitivamente proprio per questo atto di corruzione.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Emiliani e Piemontesi, ripigliatevi il vostro territorio voi che potete. Cazzo, mettere la X sul Movimento alle Regionali. VI INVIDIO-MALEDETTI

Beppe C. Commentatore certificato 05.10.09 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
torno a suggerirti di prendere in considerazione il mio progetto di divulgazione della Costituzione con la musica: cfr. un esempio (Art. 3. "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali di fronte alla legge":
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&VideoID=35607815

I miei brani sono depositati in SIAE, se ne può fare tranquillamente uso, sia nelle manifestazioni, sia allestendo un cd da rivolgere a studenti e persone anche "dure d'orecchio.
Se la proposta ti sembra interessante, l'indirizzo è quello sopra indicato.
Cordiali saluti e auguri per il "Movimento".
Vittorio

Vittorio Caratozzolo 05.10.09 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Strage di Messina...

il Papa: "Prego per le vittime..."

Santità...non per volerle insegnare il mestiere...ma non pensa che oltre le preghiere le vittime GRADIREBBERO anche e forse molto di più che Ella aprisse i CORDONI DELLA BORSA?...Purtroppo soltanto con le Sue preghiere non si riempie la pentola o si ricostruiscono le case...

DIA SEGUITO alla martellante pubblicità che fate su tutte le reti quando affermate che l'8x1000 serve per aiutare i BISOGNOSI!

Più BISOGNOSI di loro??...

Dino Colombo Commentatore certificato 05.10.09 13:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quand'è che si vota? dove si vota? :)

non vedo l'ora d votare e cambiare finalmente pagina... in modo drastico da questa italia fatiscente e decadente...

Ermanno P., udine Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La libertà di internet è prima di tutto una battaglia di democrazia. Per questo bisogna impegnarsi perché la banda larga raggiunga al più presto tutti i cittadini italiani e permetta loro di avere un'alternativa ad una televisione monopolizzata su cui Berlusconi ha costruito il suo regime.

Ho letto che Ignazio Marino nel suo programma si impegna nella difesa della libertà dei blog e nella riduzione del digital divide. Qui trovate i suoi chiarissimi sì e no: http://www.youtube.com/user/ignaziomarinotv#play/uploads/7/KhAInNaE1ZA

Andiamo tutti a votare Marino alle primarie PD del 25 ottobre e dimostriamo che un'altra Italia è possibile!

Marco Genre 05.10.09 12:53| 
 |
Rispondi al commento

" Berlusconi è l'uomo di Cosa Nostra" (Intervento di Umberto Bossi al Congresso Federale della Lega, Brescia, 27 Ottobre 1998)


"Berlusconi vittima della mafia " ( Umberto Bossi, Trucazzano, 4 ottobre 2009 ).


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rai-caos: il Tg1 rinfocola la polemica
Quomedia - ‎25 minuti fa‎
Il disordine in Rai cresce di settimana in settimana. L'ultimo scossone alla stabilità di Viale Mazzini l'ha dato il direttore del Tg1, Augusto Minzolini, che con l'editoriale mandato in onda sabato sera ha spaccato in due la redazione del telegiornale ...
Libertà (di stampa) per molti, non per tutti? Su Minzolini è bufera
Panorama - ‎1 ora fa‎
E adesso tutti contro Augusto Minzolini. Tutti tutti, no. C'è qualcuno (il consigliere Rai Alessio Gorla) che lo ha difeso, dopo aver, con un editoriale (espressione prerogativa di un direttore), manifestato la propria opinione (critica) sulla ...
Tg1. Dal cdr critiche al direttore. Minzolini: siete voi intolleranti
4minuti.it - ‎1 ora fa‎
ROMA (5 ottobre 2009) - Il cdr del Tg1 ha chiesto di essere convocato con urgenza dai vertici aziendali dopo l'editoriale dell'altro giorno del direttore, Augusto Minzolini. Il cdr ha scritto un comunicato letto nel Tg1 delle 20. ...
Tg1, continua la polemica
TGCOM - ‎1 ora fa‎
Non più un editorale, ma un vero caso politico. L'intervento del direttore del Tg1, Augusto Minzolini, contro la manifestazione sulla libertà di stampa, continua ad agitare le acque di Saxa Rubra. Dopo la nota del Cdr, dove si specifica che "il ...
Bufera Rai, Minzolini contestato
Affaritaliani.it - ‎2 ore fa‎
Reo di aver bollato come "incomprensibile" la manifestazione per la libertà di stampa, il direttore del Tg1 è contestato dal Comitato di redazione del telegiornale. Ed è scontro politico. Lettera 22, associazione di giornalisti indipendenti: "Singolare ...
Tg1: per Minzolini manifestazione Fnsi assurda, il Cdr sbotta
NanoPress (Blog) - ‎2 ore fa‎
E' scontro aperto tra il direttore del Tg1 Augusto Minzolini ei 'suoi' giornalisti: sabato il direttore ha definito “assurda” la manifestazione per la libertà dell'informazione organizzata dalla FNSI in un video-editoriale nell'edizio

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 05.10.09 12:50| 
 |
Rispondi al commento

* Prima Pagina
* TuttOK Citta'
* Numeri Utili
* VideOK
* Contatti
* Invia un tuo articolo

LA STANGATA
Categoria: Segnalazioni
4 ottobre 2009

La trasmissione “Presa diretta” condotta da Riccardo Iacona, in onda su raitre questa sera alle 21.30, si occupa, tra le altre cose, di ferrovie e della tragedia di Viareggio. Titolo: “La stangata”, questa la scheda:

18 anni fa è stato presentato per la prima volta il progetto della TAV. Era prevista una spesa di 15 miliardi euro, quasi tutto da capitali privati. I politici dell’epoca, infatti, avevano promesso che l’opera si sarebbe in parte autofinanziata e che il 60 per cento dei quindici miliardi necessari alla sua realizzazione sarebbero arrivati da investitori.

La realtà è stata ben diversa: i quindici miliardi sono già diventati 32 e ancora la TAV non è finita. Purtroppo l’alta velocità è tutta a carico del cittadino che la sta pagando con le tasse perché per trovare i fondi lo stato italiano si è indebitato per decenni. Ci vorranno due generazioni per saldare il debito che ha contratto. A Presadiretta Alessandro Sortino ha svelato la lunga catena degli appalti e dei subappalti della TAV per cercare le ragioni di questa vera e propria stangata per i conti pubblici.

In questa puntata anche la vicenda della lotta degli operai della INNSE di Milano per salvare il posto di lavoro e la loro fabbrica. Presadiretta è stata accanto ai quattro operai che sono rimasti sette giorni e otto notti su una gru e a quelli che li sostenevano. Un emozionante reportage di Silvia Luzi ci racconta chi sono, cosa vogliono e che fine hanno fatto i lavoratori che per primi hanno scelto una forma di lotta così estrema.

http://www.viareggiok.it/la-stangata/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 05.10.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento

http://www.c6.tv/videos/Grillo_prima_parte.flv

Milano. Beppe Grillo presenta le Liste Civiche al Teatro Smeraldo. Prima Parte.

http://www.c6.tv/archivio?task=view&id=6246

Milano. Beppe Grillo ha presentato in un affollatissimo Teatro Smeraldo il suo movimento politico, ovvero il "Movimento a cinque stelle" che si candiderà alle prossiime elezioni regionali tramite liste civiche. Il Movimento sarà presente in Emilia Romagna, Piemonte e Campania ma anche nelle altre regioni dove ci saranno liste civiche che si vorranno presentare. Servizio di Emilia Trevisani

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 05.10.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Coinvolgete gente con le palle del tipo Salvatore Borsellino, solo persone che abbiano valori e li esprimano e che usino poco il termine "libertà"...

quel termine ci ha rovinato....

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 05.10.09 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Si stanno a magnà e beve tutta l'italia e voi gli volete rompere i coglioni con questa lista civica nazionale? Roba mai vista. Grande Beppe.

Diego Egreen Commentatore certificato 05.10.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento

paese ricco ?
...............

il paese ricco arricchisce il paese !
il paese povero , con il potere d'acquisto in mano a pochi , lo sprofonda in una gigantesca "bidonville" in cui non si riconosco
più gli italiani dagli stranieri migranti !!!

- ieri notte , nella stazione Tiburtina , c'erano molti corpi addormentati...ma non erano tutti " clandestini migranti" !!!
fuori, attaccate ai telefoni pubblici c'erano annunci di affitti camere ..." 400/500 euro al mese per UNA stanza" in condivisione con altri !!!

- questo è l'anomalìa democratica di una dittatura mediatica
e di politici inefficienti !....poi il mantuano scassa i coglioni con
quelli che non fanno il biglietto sul treno !!!

- che si inizi "prima a riparare le finestre" della democrazia popolare !!!...poi ne riparliamo ...poi!

- se fossimo "tutti ricchi" , potremmo anche potenziare la nostra produzione , in tutti i campi !!!...riflettete su questo !!

- ricordatevi chi è il vero nemico del paese !!!

siempre!!

Len in Antonio (u.s.) Commentatore certificato 05.10.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul Corriere della Sera scrivono di ieri, del Movimento... Scrivono anche che il blog e' andato a putt.. (proprio cosi'!), che Napolitano ce l'ha con Di Pietro e che lui non poteva fare altro che firmare. Sotto in basso c'e' una nota con scritto che non si possono lasciare commenti... Che giornale interessante, sembra Il Giornale!

Alessia D. 05.10.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Messina contesta Berlusconi - quello che non vedrete mai nella TV di regime
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

http://www.youtube.com/watch?v=qZ6q3rCEOMM&feature=player_embedded
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
diffondere diffondere!!!!!!!

Maddy M. Commentatore certificato 05.10.09 12:33| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

se ci fossimo iscritti in milioni, come me in pochi purtroppo, per rivoluzionare il PD, sostenendo Marino, avremmo appoggiato progetti,sogni e risorse rinnvabili in ogni rubbia senso intesi, e saremmo con il risultato di un 'altra strategia messa in atto...quindi oltre che proporre di uscire dal lamento e iscriversi anche ora a milioni in quel partito infiltrandovisi democraticamente come strategia militare vorrebbe,invito a sostenerlo da qualsiasi minoranza sana si sporvenga; appoggio gli interventi che ho visto fra i commenti di alcuni che sostenegono come me Marino per la vittoria dell'anima vera a cui il pd nelle sue vecchie dirigenze non ha tenuto perche doveva tenere di piu al mondo delle logiche partitiche e degli affari;tutte le minoranze rimaste sane e vitali che vogliono lavorare con quello spirito "corsaro democratico" anche dei contenuti di questo post,sono previste nel suo programma.ciao :-)

rosanna rosanna 05.10.09 12:33| 
 |
Rispondi al commento


LA FELTRI RESISTENZA

Dall'editoriale del Giornale

c'e' qualcuno in italia perseguitato dai poteri forti che non serve nemmeno nominare , da sempre : Silvio Berlusconi.

Da quando è sceso in campo e da sempre l'uomo valoroso e coraggioso ci ha salvato dai comunisti e dai gendarmi di mani pulite e poi ha cercato di fare qualcosa . Lui ci ha salvato ( non ha salvato se stesso , le sue imprese nate dalla corruzzione e finanziate dalla mafia.), ma secondo feltri con la f minuscola , ci ha salvato

Ma i poteri forti , uniti al suo debole per le fighe l'hanno attaccato e si apprestano a dare il colpo di grazia. I poteri forti perseguitano Berlusconi , mobilitano la società civile , gli infliggono multe da 750 milioni di euro ; i poteri forti si apprestano a fare un nuovo golpe con il lodo Alfano , i poteri forti vogliono fare il golpe contro la legittimità del voto popolare .

E allora la Feltri resistenza ....tutti in piazza , tutti a difendere il proprio stipendio , clan ; cosa che i vigliacchi si guarderanno bene dal fare. Tutti in piazza ....per scongiurare un nuovo governo ammucchiata che secondo Feltri vede in Fini il promotore.
......

L'editoriale di FEltri è un chiaro esempio di cattivo giornalismo , misto a menzogna ed opportunismo di banda.

Lo stato mafioso , camorrista , corrotto dopo piu' di 10 anni di nano traballa ; la guerra fra poteri forti , fra i componenti della mappa del potere ha distrutto lo stato , reso sudditi i cittadini e creato povertà e disperazione .
Il nano è stato aiutato dai poteri forti dalla banca Rasini e oggi è uno dei poteri forti , cosi' forte che irride alla costituzione , irride all'italia e offende la morale e l'etica di base.
......
L'anti stato si è raccolto ieri a Milano ; l'antistato è pulito , vive di programmi fulgidi , quasi in un disperato sogno.

Il sogno che un magnaccia come Feltri , che ha venduto la penna da moltissimo tempo al servizio di un pazzo , insieme a lui vada presto a farsi fottere.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 12:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ULTIME NEWS
-----------------------------------
Dopo la manifestazione di sabato sulla LIBERTA' D'INFORMAZIONE, a cui hanno partecipato (recintati) anche esponenti del PD, fra cui Dario Franceschini, il PDL prepara la sua manifestazione. La stessa avrà probabilmete come oggetto la LIBERTA' DI DITTATURA.
---------------
Intervistato il politico-intellettuale On.le Gasparri che ha affermato che la sentenza di condanna per Silvio Berlusconi sul caso Mondadori è l'ennesimo esempio di attacco programmato a tavolino dai magistrati a danno del premier (candidato nobel per la pace).

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE IO SONO CON TE
non ti curar delle critiche ,tira dritto per le 5 stelle e la gente perbene.TI PREMIERA.
non sopporto piu' l'ipocrisia dei nostri dipendenti.

al m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 12:29| 
 |
Rispondi al commento

La sentenza Mondadori, un risarcimento di 750 milioni di euro a favore di De Benedetti, porterà in piazza (coerentemente) il popolino delle libertà.

Auguriamocelo, sarà un momento di verità.

E faranno bene, altrimenti non si spiegherebbe come mai negli ultimi 25 anni la piazza è stata invocata da destra solo per difendere la "libertà" mediatica del nano e dei suoi complici, fasciomafiosi piduisti e galoppini assortiti, tranne in un'occasione ridicola, con puttanieri e assassini a difendere i "valori famiglia e vita".
Quello che ha impedito fino a oggi il mettere mani sui vari conflitti d'interesse è stata proprio la minaccia di trascinare il "popolo" al cospetto dei denuncianti dell'impero mediatico del pensiero unico.
Con le TV c'avevano già provato a farle reingoiare al cinghiale e al nano, ma chi ha buona memoria ricorda la mobilitazione popolare propagandata dalla fininvest: giù le mani da canile5,rete4 e italia1, e di conseguenza giù le mani dalle tv, radio e giornali satelliti facenti riferimento al nuovo fascismo che avanzava.
Il pelato di Predappio usava le stesse tecniche, certo di incendiare il malumore popolare, e ci riuscì pure.
Quindi ben venga una piazza finalmente piena non di preti puttanieri e cassamortari, ma quella reale e non camuffata da liberatrice dalle angherie comuniste: quella fascista, xenofoba, anticomunista, velenosa e livorosa, vendicativa, infame, mafiosa, stragista, fraudolentamente pedente mentre in silenzio governava tutto e tutti... non vedo l'ora di guardare in faccia i progressisti "tutto dialogo" quando si vedranno sputare in faccia la vera essenza del fascismo rinato.

Gnomo, la prego, fomenti la piazza come sa fare solo lei, la piazza forcaiola e galoppina, emarginata per decenni nelle retrovie a remare contro il progresso, la civiltà, almeno qualcuno si cacherà finalmente sotto e tirerà fuori i forconi dalle cantine.

Questo paese abbisogna di uno shoc.

Hasta zozzoni...

Giorgio Sodano Commentatore certificato 05.10.09 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La costruzione mediatica all'Aquila

Il “Metodo Augustus” è un ottimo documento di riferimento per la pianificazione nel campo delle emergenze.
E' stato progettato dal geologo dott. Elvezio Galanti e inquadrato dalla legge 225/92.

Sul sito internet dell'ISPRO lo si trova in pdf , con importanti integrazioni successive al 1997, che riguardano, fra l'altro, anche la comunicazione in fase di emergenza, le metodologie con cui veicolare la stessa, le modalità con cui rapportarsi ai media.

Nelle integrazioni del Metodo Augustus si legge, fra l'altro:

La popolazione è comunque sempre coinvolta nelle situazioni di crisi, sia emotivamente (teme di essere toccata dagli eventi, partecipa ai problemi di chi è coinvolto), sia fisicamente (se non ha subito danni, comunque è costretta a sopportare disagi). [...]

Se la sua controparte istituzionale sarà sufficientemente autorevole e determinata, la maggior parte dei cittadini sarà disponibile ad abdicare alle proprie autonomie decisionali, a sottoporsi a privazioni e limitazioni, ad “ubbidire” alle direttive impartite. [...]

Un chiaro piano di comunicazione [...] permetterà una più agevole accettazione delle misure adottate. Non solo: qualora il precipitare degli eventi lo rendesse necessario, sarà più facile imporre una disciplina più ferrea e chiedere sacrifici più duri. [...]

E inutile perdersi in dettagli poco importanti, per esempio parlare della reazione incontrollata di una piccola parte della popolazione, quando la comunità si è comportata, in generale, in maniera corretta.

Il Metodo, nelle sue integrazioni, parrebbe essere perfettamente applicato nella sua accezione più autoritaria all'Aquila, dove assistiamo a un giornalismo embedded molto simile a quello che si sviluppa in aree di conflitto.


http://www.mamma.am/mamma/articoli/art_3616.html

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Per i venti onorevoli assenti, sono i leader che ne devono rispondere, altrimenti è troppo facile pensare alla poltrona e al potere e poi scaricare la colpa a certi onorevoli.
Anzi, ricoradatevi i loro nomi, perchè presto potrebbero essere premiati con poltrone di prestigio come di norma accade da 50 anni.

Quando si tattavo di potere hanno tirato in parlamento anche la Levi di Motalcino dal letto. q


Buon giorno,
sono un cagliaritano e sono contento di sapere che beppe grillo abbia creato questo movimento con la ferma intenzione di nuove candidature per le prossime elezioni.
Vorrei sostenerlo attivamente anche nella mia regione e chiedo quindi di poter avere informazioni utili per poter trovare un contatto diretto con il movimento.
Ringrazio anticipatamente tutti coloro che potranno aiutarmi ad avvicinarmi al suo movimento.
Far cadere il sistema partitico ormai insulso e fuori dalla storia contemporanea é da sempre stato il mio obbiettivo principale.Solanto in questa maniera si puo' veramente arrivare a superare il clivaggio eterno destra/sinistra e pensare tutti a creare una nuova società,dove il bene comune possa essere preoccupazione generale.
cordialmente
andrea

andrea pili 05.10.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento

belin, ma di andare a lavorare proprio non ne parlate è....ma il vostro capo sbaglio oppure una volta sosteneva "IN MINIERA"...

giuseppe franco 05.10.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento

ROMA (4 ottobre) - Forse tornerà in tv; ma di sicuro la chiameranno anche in Procura, a Bari. Gli investigatori della Finanza che stanno sbobinando da un paio di giorni le registrazioni che Patrizia D’Addario ha effettuato a Palazzo Grazioli avrebbero infatti intenzione di sollecitare un nuovo interrogatorio della donna per chiarire una volta per tutte quella che sembra essere stata la rivelazione più importante dei giorni scorsi: «Il premier sapeva che ero una escort, tutti lo sapevano», ha detto la D’Addario nel corso della trasmissione Annozero dell’altra sera. Eppure, almeno fino a questo momento, in nessuna delle registrazioni consegnate a suo tempo dalla donna al pm Scelsi ci sarebbe un dialogo che conferma la circostanza.

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=75496&sez=HOME_INITALIA&npl=N

=========================

Scusate, ma quando Berlusconi chiese a Tarantini di poter riavere la D'Addario a Palazzo Chigi per la seconda volta, con il preciso intento di farla restare anche per la notte, con quale consapevolezza lo ha fatto?

L'unico risposta plausibile alla domanda è che sapesse a priori di poter usufruire delle grazie della giovane donna solo perchè trattavasi di una escort!

Non si può chiedere ad una donna con la quale non si è in diretto contatto di avere un rapporto intimo, lo si può fare, però, con una escort.

Che altro c'è da capire secondo la procura di Bari?

cettina. .., isola Commentatore certificato 05.10.09 12:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

pensiero mattutino :

lo scudo fiscale mi ricorda un coglione che per ripararsi dalla pioggia e dal fango indossa gli stivali ma rimane in cannottiera !!!

lo scudo sociale sarebbe stato opportuno , invece, a proteggere tutto lo Stato dalla crisi economica. Un grande ommbrello sotto cui ci saremmo potuto riparare tutti !!!
...e forse se ne sarebbe uscito fuori, pure!

mah!

Len in Antonio (u.s.) Commentatore certificato 05.10.09 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ilgiornale.it/interni/cicchitto_in_piazza_contro_colpo_mano/05-10-2009/articolo-id=388389-page=0

Questa è proprio bella: il piduista cicchitto che scende in piazza per il piduista berlusconi.

Cristina V, Padova Commentatore certificato 05.10.09 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Realtà virtuali

Hanno ricostruito il teatro Petruzzelli ma gli affreschi saranno solo proiettati.
E’ una buona idea.
Perché non proiettiamo anche il Governo?
Per l’opposizione non importa, si è proiettata da sola.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.10.09 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa ad iscriversi al nuovo movimento?
Io sono a Ragusa (RG)
Ciao

Natale Maione, Ragusa Commentatore certificato 05.10.09 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Per qualche nonnina distratta dalle fiction, vorrei solo ricordare che i rifiuti nucleari affondati in mare saranno inghiottiti dai pesci che cucinerete con amore ai vostri nipotini.

Anche per questo bisogna stare attenti alle scelte politiche che riguardano l'ambiente.
Non votare chi non si adopera efficientemente per l'ambiente.
Anche se alle conferenze tra una barzelletta e l'altra dice di amare l'ambiente e che ha ottenuto che fino al 2014 l'italia se ne potrà infischiere altamente.
Per quei pochi che pensano ancora che ambiente significa povertà, inziate a rimuoverlo come tutte le fischiate che ci hanno raccontato in questo ventennio televisivo.
Ambiente è democrazia, vita e ricchezza diffusa tra i lavoratori. Per gli scettici c'è molto materiale informativo in rete.
Buonagiornata.

Eticalgreen

Diego Egreen Commentatore certificato 05.10.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento

grillo fai schifo, sono tutti capaci di dire quello che dici tu con tutti i soldi che ti danno.
rispetta le persone, sei solo capace di calunniare, non fai nulla di utile nella vita, sai seminando zizzania e cattiveria, spero che tu sia trattato come tratti gli altri, ti auguro solo questo.

eva tassoni 05.10.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento

http://www.affaritaliani.it/forum/beppe-grillo051009.html

VENITE A SOSTENERE BEPPE SU QUESTO SITO DI PAGLIACCI BERLUSCONIANI

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 12:02| 
 |
Rispondi al commento

CEMENTO, ANCORA CEMENTO.

Il cemento è mafia, devastazione del territorio, è morte.
Dopo quello che è successo nei paesi del messinese e in abbruzzo, mattioli rievoca di nuovo il cemento con il ponte sullo stretto.
Hanno già messo sotto scacco la lombardia con l'expo, sarà una cementificazione massiccia e sovrabbondante che renderà milano la prima isola di calore della terra.
La devastazione deve continuare.
Non contano quanti morti ci sono stati e quanti ce ne saranno ancora.
Non bastano i moniti di Napolitano sulla sospensione di tutte le opere faraoniche e l'impegno della messa in sicurezza di tutti gli edifici che impiegherebbe mano d'opera per almeno 30 anni.
Non bastano le discariche di amianto e rifiuti pericolosi sparsi in tutta italia, le navi dei veleni, terra e mare contaminati.
Il ponte sullo stretto produrrà tanti di quei materiali di scarto, da ricoprire l'intera nazione.
A new york, anche a ground 0 c'è la nostra mafia del cemento ma la stanno debellando. L'ultima famiglia mafiosa del cemento è stata distrutta.
Da noi qui, il nemico c'è lo abbiamo in casa. I costruttori sono anche politici. Berlusconi è un ex costruttore, mattioli è un costruttore, caltagirone è un costruttore, lunardi è un costruttore con un ingresso diretto in impregilo.
Questi disboscano e cementificano alimentando l'equazione:meno flora=più disastri.Sono rimasti agli anni 70 con tutti i loro elettori, quando il cemento dava lavoro e l'italia inghiottiva milioni di metri cubi di cemento e materiali di scarto.
La pdl propone una manifestazione pro premier, ma io propongo a questa gente di protestare per salvaguardare questa nazione dalle lobby del cemento e per salvaguardare la loro vita.
State facendo il tifo per i fautori delle vostre disgrazie.
La prossima casa che va a valle travolta dal fango potrebbe essere la tua, da nord a sud è tutto uno scempio del cemento.

bruno pirozzi (brunopir), napoli Commentatore certificato 05.10.09 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma dove si trova il filmato di ieri riferito a Grillo al teatro smeraldo??????? se qualcuno linka il sito......


Volevo solo ricordare che, con tutte le critiche condivisibili, nel PD c'è anche il Sen. Ignazio Marino che sulla libertà di informazione e sull'accesso gratuito alla rete ha espresso posizioni e proposte molto simili a quelle di Beppe Grillo.

Saverio Panariello 05.10.09 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Le posizioni di Ignazio Marino, candidato alla segreteria del PD, sulla libertà del web sono in linea con quelle espresse da Rick Falkvinge.
Nella mozione Marno si legge:

"Liberi e informati
...
Garantire ovunque l’accesso alla rete attraverso la banda larga, possibilmente gratuito.
Garantire la libertà delle nuove forme di espressione in rete.
Ridurre drasticamente il costo di accesso, trasmissione, ricezione, elaborazione di informazioni."

Se vuoi approfondire vai su http://www.ignaziomarino.it/

nicola guerrini 05.10.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Anche io sono per la libertà, ma non quella dei moderni capitalisti, che usano i politici per mettere il tetto agli interessi concorrenti, come alla pubblicità rai.
La rai o lascia la pubblicità e il governo riforma le concessioni televisivi, o perde il tetto alla pubblicità.

Diego Egreen Commentatore certificato 05.10.09 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano: "Stanco della politica incivile"
Napolitano ti invito a riflettere profondamente e poi a dichiarare pubblicamente chi l'ha inventata questa politica incivile, ti suggerisco un nome solo, Berlusconi.
La cosiddetta sinistra di opposizione ha un solo torto è complice di berlusconi, più che incivile è traditrice.

cesare beccaria Commentatore certificato 05.10.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma il nuovo partito che stanno costruendo Marino, franceschini e bersani è questo che aveva 20 anorevoli a zonzo facendo passare la legge vergogna? Quanti punti percentuali hanno raccolto o perso? Chi è che alle votazioni se la fa di corsa per precipitarsi ai seggi?

Hanno orecchie e un software per capire Di Pietro, Grillo, Travaglio, De Magistris ?

Per le prossime elezioni qualche dirigente pd già si è riaperto a Di Pietro, se non lo sfasciano prima questo partitazzo, dovranno azzerbinarsi per bene accodarsi a Di Pietro e Grillo.


Berlusca vuole fare una manifestazione per la sua difesa:
A parte l'ironia della difesa di chi in italia controlla quasi tutto....quanto pagherà ogni manifestante?
PS se non paga saranno davvero i classici 4 gatti.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 11:48| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

Il nonno Ponzio pelato aveva 60 giorni per firmare questa porcata ... invece si e' affrettato come mai ?

Non e' che nell' ambiente si sa che il Berlusca va giu' a breve ?

E perche' va giu' il Berlusca ?

Forse che si vuole togliere dai coglioni quando scoppiera' la crisi economica ?

Preparatevi gente, al peggio non c'e' mai fine ...

amen

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 05.10.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bello il cartello di satira presente sulla home di repubblica:
Cento Biagi per ogni insetto....
( e si vede una vespa )

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Il nano trae vantaggio dalle disgrazie.Si reca sul posto, comincia a promettere, dice che sistemerà tutto, poi col denaro della beneficenza(vedi C R I del Trentino)si riesce a fare qualcosa di buono e lui va in televisione a dire che è stato tutto merito suo.E gli allocchi ci credono.Che uomo diabolico!Venderebbe anche sua madre per il potere

maria rollo 05.10.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno blog...
Ieri ero allo Smeraldo...
Che iniezione di vita vedere Beppe e la nascita del Movimento, alla presenza di 2 eurodeputati eletti direttamente dal popolo della rete come Sonia Alfano e Luigi De Magistris che ho votato...
Che dirvi io c'ero eravamo in tanti spero sia l'inizio, vedo già la luce...
Sono stati trattati molti dei temi che ci stanno a cuore istruzione, ambiente, politicanti beceri e soluzioni relative.... Io ci credo in questo MOVIMENTO e ringrazio tutti quelli che c'erano ma soprattutto
te Beppe...
Grazie 6 1 di noi, 6 vero, ci 6, 6 tosto sincero...GRAZIE MILLE

Emanuela A. Commentatore certificato 05.10.09 11:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

*
**
***

Disastro di Messina: tragedia annunciata.


Certo dobbiamo ringraziare ancora lui, che ovviamente aveva previsto tutto ...

Aveva previsto che concedendo condoni su condoni edilizi, prima o poi le case condonate sul letto dei torrenti sarebbero state spazzate via ...

Aveva previsto che favorendo la combustione di combustibili fossili dei suoi amici petrolieri anziche' le energie rinnovabili, la temperatura del mare comincia ad essere cosi' calda (+2 gradi !) per cui assisteremo a questi disastri ogni anno ...

Grazie signor presidente, lei e' cosi' previdente ...


MA VAFFANCULO STRONZO !


ciao Beppe, compliemnti per il MLN, ma con questa democrazia malata sara' durissima,
molto bella l'analisi fatta nel post, MOLTO VERA !

ciao a tutti

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 05.10.09 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Salve, finalmente nasce il nuovo movimento per dare voce agli Italiani. Sono un "grillino" tesserato al PD per poter votare Grillo, ma poi sappiamo com'è finita... oggi mi vergono di avere al mio fianco (si fa per dire) parlamentari che consentono al governo l'approvazione dello Scudo Fiscale. Partecpando (o cercando di partecipare) alla vita del PD in Calabria ho potuto apprezzare la diversità delle posizioni di Ignazio Marino e ho deciso di sostenerlo sino in fondo. Credo che insieme a IDV, a pezzi della Sinistra ed al movimento di Grillo, costituisce una delle novità più importanti degli ultimi anni. Purtroppo siamo schiacciati da "apparati" e "nomenklature" che soffocano la libertà di espressione di chi la pensa diversamente, e per questo chiederò in ogni spazio web, in ogni giornale che potrà ospitare un mio intervento, il sostegno della società civile ad Ignazio Marino !

orlando malito Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano e i giorni del disagio
Il Colle: inaccettabile diventare bersaglio di un partito. «Mistificazione costituzionale» nelle scelte Idv

napolitano SEI UN PAGLIACCIO CHE NON FA X NULLA RIDERE, VAI A FARE IN CULO!!!

napolit-ano IS NOT MY PRESIDENT

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento

SICILIA, L'ISOLA CHE NON C'È... !!!

Nella più grande indifferenza generale si stà consumando l'ennesima vergogna Italiana.

Per l'Abruzzo lutto nazionale per la Sicilia indifferenza generale.

MI VERGOGNO di essere Italiano e FATE TUTTI SCHIFO...!!!

VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO VA FFAN CU LO.

Giovanni Costa 05.10.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento

ecco il vero motivo dell'assenza dell'opposizione!

SE FAMO CASCA' ER GOVERNO, CE DOVEMO ANNA' NOI E SAI CHE ROTTURE DE PALLE ? MAGARI DOVEMO PURE LAVORA'... LASCIAMOCI ER BERLUSCA E FAMOSE I CAZZI NOSTRI

alessandro viola 05.10.09 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ al Man*to*va*no a 90°

Costruire su terreno demaniale........parlavi di Silvio e della villa costruita su terreno demaniale in Sardegna?

O parla vi di questi disastri avvenuti al nord?

Il 14 novembre 1951 il Po rompe gli argini e allaga due terzi della provincia di Rovigo (Polesine) provocando 89 morti;

- Il 9 ottobre 1963 il paese di Longarone viene cancellato dall'acqua uscita da un bacino artificiale invaso da una frana (diga del Vajont): muoiono 1800 persone.

- Il 4 novembre 1966 poco dopo le 3.00 del mattino, le acque dell'Arno invadono la città di Firenze provocando 35 vittime;

- Nel novembre 1968 un'alluvione colpisce il Biellese e l'Astigiano provocando 72 morti;

- Nel 1970 a Genova si hanno 25 morti a causa di un'alluvione;

- Il 19 luglio 1985 una diga cede in Val di Fiemme e oltre 300.000 metri cubici di acqua inghiottono i comuni di Stava e Prestavel con un bilancio di 360 morti;

- Il 18 luglio 1987, dopo 3 giorni di pioggia, l'Adda travolge 60 comuni. Morignone e S.Antonio vengono cancellati dalla frana del monte Coppetto. Circa 1500 i senzatetto e 53 morti;

- Il 2 settembre 1992 si hanno altri 2 morti a Genova;

- Il 6 novembre 1994 si verifica un'alluvione in Piemonte causando 70 vittime e circa 40.000 miliardi di danni.

Voi padagni dove costruite?


cettina. .., isola Commentatore certificato 05.10.09 11:30| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sbaglio o le posizioni di Beppe Grillo e Ignazio Marino sulla qualità e libertà d'informazione stanno sempre più convergendo?

Emanuele Rallo 05.10.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

a si ora vogliono fare una manifestazione perchè testa de plastica deve risarcire debenedet ,e ci mancherebbe ,capace pure che dopo la manifestazione ritirino la sentenza e chi si stupisce più di nulla

Panino A. 05.10.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno blog.

Dentro questo monolocale del meretricio universale, ogni grandezza storica sembra appartenere definitivamente al passato.
Il presente non è tragico - non ne ha l’altezza -, è meschino.

Del futuro, invece, si è persa la memoria.

E, allora, i filmoni neoepici sembrano voler protestare contro un destino che ci ha riservato solo i toni della commedia - ironia, sarcasmo, farsa, in quest’ordine degradante - abbracciando la distanza assoluta dell’epica per ritrovare il senso della lotta.
Possiamo leggere nel ritorno all’epos di questi due film la legittima aspirazione a un’idea maiuscola della condizione umana, lo scatto d’orgoglio di un popolo cui è toccata in sorte la dittatura del grottesco?

da Tradiscono anche gli eroi del passato di ANTONIO SCURATI

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Prendetevi 5 minuti e leggete cosa scrive, in merito alle problematiche sulla comunicazione, Ignazio Marino, candidato outsider alla segreteria del PD, nel suo programma:

http://www.ignaziomarino.it/comunicazione-e-informazione/

abbiamo finalmente l'occasione di avere un vero partito democratico che possa essere una seria alternativa a questa destra mafiosa e ridicola.
Dobbiamo solo mandare a casa gli attuali vecchi e collusi dirigenti con i quali, come disse giustamente Moretti, "non vinceremo mai"!!

Francesco Lodi 05.10.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Delle 54 navi cariche di materiale NUCLEARE ne risponderà qualche ministro? Ne risponderanno mai a qualcosa?

Ricordiamocene quando si riparlerà di nucleare.

Coi soldi della Tav, per elencare solo uno dei sperperi a favore delle tasche dei politici, altro che stipendio d'oro, potevavomo avere 4 ferrovie efficientissime a cui affidare il trasporto dei pendolari e delle merci che oggi sono su gomma. E tutto caricato sul debito pubblico. Altro che stipendi agli impiegati.

Questa è l'italia!

E questa cus'è?
http://www.byoblu.com/post/2009/10/04/Ecco-il-Movimento-di-Liberazione-Nazionale.aspx

Diego Egreen Commentatore certificato 05.10.09 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. Questo è il mio primo intervento sul blog. Scrivo qui perché profondamente deluso dall'attuale opposizione, e alla ricerca di persone serie, in grado di rappresentare un cambiamento.
Il Movimento e il popolo di Beppe Grillo costituiscono una comunità che guardo con grande interesse.
Voglio rivolgere a tutti, e a me per primo, un consiglio: evitiamo di cadere nella spirale degli insulti e della rabbia, perché è evidente che siamo tutti esasperati ma non costruiremo niente continuando ad inveire. Concentriamoci piuttosto sulle proposizioni e sulle idee.

Paolo Maroncelli 05.10.09 11:23| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è un link per rivedere la presentazione del Movimento 5 Stelle ?
Viva Beppe, viva il Nostro Movimento !
Finalmente potrò nuovamente votare dopo 10 anni di astensione.

Giorgio O. Commentatore certificato 05.10.09 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa è la lettera che ho spedito a Aurelio Misiti, assente il giorno della votazione sullo scudo fiscale.

salve, come cittadino sono indignato e infastidito da questa sua patetica giustificazione che, a mio avviso, tenta di intenerire i cuori per via di una importante malattia di un suo familiare.

Per un rappresentante del popolo, dato il mandato che ha ricevuto dal popolo, e data la scelta professionale di rappresentare il popolo, IMPLICA UN IMPEGNO PER IL POPOLO, che va al di sopra dei problemi personali.

Per cui ritengo che, se vuole occuparsi delle risonanze magnetiche dei suoi familiani, lo faccia pure, ma dimettendosi da deputato. Avrà tutta la mia (e nostra) comprensione.

Specialmente in un monento così delicato della nostra repubblica democratica.

Le faccio delle domande e spero proprio di ottenere risposte:

da parlamentare in un partito di opposizione, lei è consapevole del fatto che se il
parlamento avesse respinto una richiesta di fiducia su un provvedimento, TALE GOVERNO SI SAREBBE DOVUTO DIMETTERE?

da parlamentare è consapevole del danno che ha recato al paese con la sua assenza?

se non ci fosse questa legge elettorale definita porcellum lei non avrebbe più il nostro voto e sarebbe liberissimo e giustificatissimo a dare una mano ad un suo familiare. al contrario, se il suo segretario di partito decide di tenerla noi non abbiamo il potere di mandarla a casa.

lei ha sbagliato, non accampi scuse. PER UN DEPUTATO E' INAMMISSIBILE SCEGLIERE UN FAMILIARE QUANDO DOVREBBE SCEGLIERE CENTINAIA DI MIGLIAIA DI CITTADINI.

In attesa di un suo riscontro, la saluto.
alessandro

alessandro viola 05.10.09 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha visto la trasmissione blu notte sui costi della TAV italiana?
Dopo questa trasmissione io proporrei un incarico di prestigio al geometra che ha denunciato la truffa, perchè in Italia esistono persone capaci, competenti e oneste.
In secondo luogo voglio conoscere nome e cognome degli italiani che ancora hanno il coraggio di votare l'attuale classe politica (destra e sinistra senza nessuna esclusione. Dobbiamo renderci conto che siamo noi la principale fonte dei nostri guai, che per lungo tempo non abbiamo curato i nostri interessi seguendo un copione di tipo medievale loro i signori e noi i vassalli (in Italia, mentre nei paesi latino americani si afferma la democrazia, si assiste all'avvento di una nuva epoca il Nuovo Medioevo). Come cittadina talvolta mi vergogno di essere italiana e mi vergogno non solo della nostra classe politica ma anche delle persone così miopi, opportuniste, false e talvolta idiote che parlano per luoghi comuni o per sentito dire e mai in maniera critica ed informata. Questo perché l'Italia non è il paese delle menti pensanti, fanno paura aggli stessi italiani perché portano rogne e ti costringono a pensare ed agire, attività troppo faticose per alcuni.
Ben venga il nuovo movimento, ne condivido ogni singolo punto e nel mio piccolo lo sosterrò e divulgherò.

Erminia Campagnoli 05.10.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento

mi risulta che nella mozione di Ignazio Marino, candidato alla segreteria del PD, i temi da voi proposti sono affrontati in modo profondo ed attento,

sergio sicignano 05.10.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fabrizio Cicchitto tessera P2 N.2232

Hasta zozzoni... pensate un po', uno che lo prenderesti a calcinculo pure al bar dello sport, uno tra i più imbecilli nazionalsocialisti (figlio del cinghiale e del venerabile e del gladiolo sardo ecc...) che il panorama politico ci propina, c'ha mani e cassetti pieni di merda, oltre al conto in banca, perché questo era ed è la P2.
Eppure lui parla, straparla, proclama, declama... come tutti gli sdoganati dal dopoguerra ad oggi!

Finché in questo paese non si ricomincerà a condurre una forte e violenta opposizione alla melma fascista annidiata nel territorio e nelle coscienze non si arriverà a nulla.

Ah, dimenticavo... non ci sono più destra e sinistra!
Ma vedete d'annà affanculo un po' tutti!!!

Giorgio Sodano Commentatore certificato 05.10.09 11:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Romania primo partner commerciale d'Italia come dice Berlusconi?
I sindacati della Transilvania: “Gli italiani ci trattano come schiavi".

"...E’ una collega della donna morta suicida, Maria Coniag, a svelare alla stampa la storia : “ Non è certo la prima volta che le nostre operaie si tolgono al vita dopo indicibili soprusi patiti a causa dei capi italiani. Continui ammiccamenti a sfondo sessuale, richieste di prestazioni extra di una certa natura alle operaie più carine, insulti volgari continui come “ voi romene siete delle fannullone ma i soldi li volete per questo siete tutte prostitute”, costanti riduzioni dello stipendio, ci portano alla fine alla disperazione ed alla pazzia. Nelle fabbriche dirette da polacchi, tedeschi, spagnoli e francesi tutto ciò non accade. Perché?"

http://www.centomovimenti.com/2009/settembre/28_sb.htm

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 05.10.09 11:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

E' morto Gino Giugni.
Quando nel 1983 le Br lo gambizzarono mi divenne subito chiaro da che parte stessero i terroristi.
Sicuramente contro i lavoratori.

M. Mazzini 05.10.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma era dunque questo quel Pd, senza il quale, secondo Sansonetti e gli scissionisti vendoliani, non si poteva andare da nessuna parte?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.10.09 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Enrico Sabatino (bloggher)

Il pres. Susilo Bambang Yudhoyono è finito sotto attacco da parte dell’opposizione che lo ha accusato di essere il responsabile dei disastri avvenuti in Indonesia da quando nel 2004 è entrato in carica fino ad oggi. In particolare dello tsunami del 2004, che provocò centinaia di migliaia di morti, e dei frequenti terremoti che hanno colpito l’Indonesia in questi ultimi anni, come quello di pochi giorni fa nell’isola di Sumatra.
Le accuse che gli vengono mosse non vertono sulla mancanza di severe norme antisismiche nell’edilizia o sull’assenza di misure per la messa in sicurezza idrogeologica del territorio, bensì sul fatto che essendo nato il 19-9-1949 la sequenza dei numeri è ritenuta negativa e foriera di disgrazie, in aggiunta ad altre influenze negative da parte degli astri.
Insomma il pres. Yudhoyono porta sfiga.
... Proviamo allora a fare un parallelo con l’Italia.
Anche B nei suoi 3 mandati (1994, 2001/2006, 2008) ha avuto una considerevole sfiga e continua a portarla al Paese.
Eccovi una cronologia delle peggiori catastrofi ambientali e dei terremoti avvenuti in Italia durante i suoi mandati da primo ministro:

Novembre 1994, alluvione in Piemonte con 70 morti e più di 2000 senza tetto

Ottobre 2002, terremoto a San Giuliano di Puglia con 30 morti

Aprile 2009, terremoto a L’Aquila con oltre 300 morti

Settembre 2009, alluvione a Messina con 25 morti e 38 dispersi

Per par condicio bisogna dire che anche nel primo mandato di Prodi ci fu il terremoto in Umbria e Marche del 1997 con 11 morti, l’alluvione in Versilia nel 1996 con 13 morti e quella di Sarno e Quindici del 1998 con 159 morti.
Ma Prodi ha avuto dalla sua anche un evento fortunato che ha sicuramente provocato molti incubi a B: il Mondiale di calcio del 2006 vinto dall’Italia.
Chissà che anche da noi l’inesistente opposizione parlamentare non prenda spunto dal sud-est asiatico. Non le rimane altro.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.10.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento

I Si e i No di Ignazio Marino sulla libertà d'informazione: http://www.youtube.com/watch?v=KhAInNaE1ZA&feature=player_embedded

Natalino Bianchi 05.10.09 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Giovanna Melandri era stata inviata dal partito a Madrid per partecipare al convegno «Conseguenze nefaste dell’assenteismo in Parlamento» e gli altri 20 assenti erano stati inviati dal partito a Madrid per applaudire la Melandri. In piazza c’era poi Nanni Moretti, che ha detto: «Negli ultimi 15 anni la sinistra ha commesso un grave errore: sottovalutare Silvio Berlusconi». Anche D’Alema ha fatto autocritica: «Negli ultimi 15 anni la sinistra ha commesso un grave errore: sopravvalutare Nanni Moretti. ‘Il Caimano’ era una palla mostruosa, lo avete visto? Una metafora su un uomo che si crede invincibile e che fa di tutto per sfuggire ai processi. Siamo onesti: si sentiva il bisogno di un film su Mike Tyson?».

cesare beccaria Commentatore certificato 05.10.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi è incredibile! Sul sito del Corriere c'è la notizia della nascita del partito di Beppe e ci sono solo Commenti negativi...
Ho tentato di metterne uno (ovviamente positivo) ma non è consentito: ecco cosa dice la schermata:

Non è correntemente consentito l'invio di commenti per l'oggetto specificato
RITORNA ALLA SCHEDA

Roba da matti! Ragazzi HANNO PAURA DI NOI, SOSTENIAMO BEPPE!!!

carlo s. Commentatore certificato 05.10.09 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace l'idea della connessione del "MLN" al "PARTITO dei PIRATI".

Paolo R. Commentatore certificato 05.10.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Il tema dell'informazione e della sua libertà, dei nuovi media e sopratutto di internet credo sia uno dei temi più importanti che oggi la società si trova ad affrontare.

A questo proposito, e sostanzialmente d'accordo con tutto il discorso di Rick Falkvinge, ho trovato molto interessanti le proposte programmatiche di Ignazio Marino, il candidato alla segreteria del PD.

Credo che le proposte di Marino siano le uniche che analizzano il problema reale, e ne propongano una soluzione efficiente.

Io vi consiglio di leggerele, le trovate nel programma sul suo sito: www.ignaziomarino.it

Fabio G. Commentatore certificato 05.10.09 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo capito perché Bertolaso sovrintende sia i beni archeologici che le situazioni di calamità.
Intende portare le nostre città a livello di scavi archeologici.
Basti il fatto che queste calamità non sono affatto naturali ma si devono allo scempio che è stato fatto del territorio trasgredendo a tutti i piano regolatori e le norme edilizie o di tutela ambientale. E Bertolaso che fa? Si prende pieni poteri, poteri così enormi e assoluti che ricostruisce in barba a tutti i piani regolatori e alle norme edilizie o di tutela ambientale! Tutto in linea. Ma è una pessima linea. A cui il prodi Tremonti si associa con i suoi condoni spericolati e a cui l'emerito Berlusconi aggiunge pure gli indulti e gli scudi fiscali e penali.
Tutto eccellente per finire sempre più a picco.

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.10.09 10:54| 
 |
Rispondi al commento


SONDAGGIO A CAPOCCHIAM

Mannheimer sul corriere.it sventola un sondaggio affermando che per il 52% degli italiani la stampa è libera.

Attenzione, però.
La domanda è: "Secondo lei in Italia attualmente la libertà di stampa è in pericolo?"

A parte il fatto che sarebbe bello che si iniziasse a pronunciare "libertà di informazione" perché sarebbe ora di prendere in considerazione il mezzo televisivo che ha il ruolo più importante nel dare (dis)informazione ai cittadini.

Ma soprattutto rilevo che nel chiedere ai cittadini se la libertà di stampa sia o meno in pericolo il sondaggio rischia di non prendere in considerazione il fatto che la stampa sia già poco o non libera.

Ed ora chiediamoci:
Perché Mannheimer non formula LA domanda?

"IN ITALIA L'INFORMAZIONE E' LIBERA ?"

Meditate gente, meditate.

Jacopo della Quercia (jdq) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 10:52| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

La libertà di espressione è sacra:chiunque attenti a questa,non farà altro che aumentarla.

Giuseppe V. Commentatore certificato 05.10.09 10:52| 
 |
Rispondi al commento

mantuano...

non ti piacciono i "discorsi sociali" eh !!!
ma davvero la tua specie crede che noialtri dovremmo imparare da caproni padani neo-mafiosi come si conduce uno Stato moderno ????

ahahhahahah!!!

io li ho visti dal vivo gli Stati veri...di quelli
a cui alludi. Questo, non c'azzecca un cazzo !!!!

...del resto, dipende sempre dal "manico" !!!!
coglion!!!

Len in Antonio (u.s.) Commentatore certificato 05.10.09 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho letto sommariamente i principali punti del tuo nuovo movimento e su alcuni punti non sono propriamente d'accordo.
Abolizione Province e prefetture: secondo me la migliore cosa non è l'abolizione dell'ente ma una migliore definizione del chi fa che cosa. molte delle competenze della provincia si sovrappongono al quelle comunali e regionali definire i ruoli non è un problema solo della provincia ma anche del comune, dello stato e delle regioni.
Bloccare la Tav a questo punto mi sembra un spreco di soldi spesi ed un ulteriore spreco di risorse per la riconversione, con il presupposto che una volta cambiato il sistema naturale questo non torna indietro ma continua ad andare avanti, poi comunque non risolviamo il problema del trasporto su gomma. riorganizzare il sistema dei trasporti non è cosa semplice nè immediato, e comunque l'impronta ecologica ti dice che il anche il treno ha la sua impronta ecologica ma non quanto il trasporto aereo o ferroviario.
sono fermamente convinta che insegnare la costituzione sia il primo passo per educare le persone a riscoprire il senso dello stato quale veicolo per lo sviluppo del benessere comune non individuale. per ultimo la gelmini non è la prima riforma della scuola fatt da schifo e non sarà l'ultima c'è un problema legata alla scuola e soprattutto di connesioni con il mondo del lavoro, io vorrei semplicemente che una volta messo in piedi un sistema non lo si riformi nel giro di 2 3 anni, non serve a nulla anche perchè non ci da modo di definire chiamarente se il sistema posto in essere funziona o no.
per il resto sono sostanzialmente d'accordo.
un in bocca la lupo
saluti FRANCESCA Coppola

Francesca Coppola 05.10.09 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Lo chiamavano Bocca Mafiosa...

http://www.youtube.com/watch?v=_gLgDURKlto

Alessio A. Commentatore certificato 05.10.09 10:33| 
 |
Rispondi al commento

..se abbiamo un governo fascista
e se La Russa si permette di offendere
in televisione il tranquillissimo Odifreddi
ancorprima che egli possa
esprimere compiutamente il suo pensiero
con il sostegno avanguardista
di Bruno Vespa che gli toglie
definitivamente la parola....

è perchè con i fascisti si è stati troppo
tolleranti.......
negli anni sessanta/settanta questo non sarebbe potuto succedere....

i fascisti stanno alla democrazia ed al rispetto
della persona come i vampiri all'aglio!

la tolleranza, con questa specie di uomini col cervello geneticamente minorato, danneggia irreparabilmente la società ,
la mela marcia se non la togli dal cesto
fa marcire tutte le altre.
.

cimbro mancino Commentatore certificato 05.10.09 10:32| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Deve essere l'ora di uscita dei malati di mente che vengono a sfogare i loro fallimenti sul blog, convinti che la loro imbecillità verrà premiata con un posto di sottogoverno nella padania di Mangionia di Eridano il Bifolco, con figlio down a carico di Roma Ladrona. Buon gnam, gnam .

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 05.10.09 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La possibilità per tutti di scrivere o perorare una qualsiasi causa senza censure o senza chiedere niente a nessuno è un regalo eccezionale che ci ha fatto Internet. Per la prima volta c'è vera concorrenza nell'informazione, non ci sono monopoli di editori collusi con interessi economici o politici. Resta il problema della qualità e delle risorse. Chi scrive per mestiere non è necessariamente un farabutto: è uno che sa andare in cerca di informazioni, sa come presentare le opinioni e le idee in modo più comprensibile per i diversi tipi di pubblico. Il professionista della comunicazione emergerà sempre, anche dalla rete (e forse non più dalle dinastie dei dipendenti Rai). Serve però che ci sia più gente disposta a pagare per avere informazione di qualità, altrimenti avremo sempre una informazione prezzolata, asservita al potere, o in alternativa povera e artigianale. Se non cambiano le cose l'informazione in rete rischia d'essere inquinata e colonizzata come è successo per quella di giornali, ex radio libere, ex tv private... Il problema n.1 è liberare le fonti economiche che sostengono l'informazione.

Peter Amico 05.10.09 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Vedete che potente "lavatrice" è la televisione: ieri, Condoleeza Rice, l'assassina di migliaia di civili innocenti, la corresponsabile di una guerra assurda montata su una bufala (le armi di sterminio di massa), l'ispiratrice dei campi di tortura a Guantanamo, era così garrula ed allegra, così spiritosa, da sembrare la ragazza della porta accanto; ecco perchè il nano, che di macchie ne ha da lavare tante, se la tiene ben stretta, la scatola magica.......

harry haller Commentatore certificato 05.10.09 10:27| 
 |
Rispondi al commento

...e capitan Papi , armatosi della spada del diritto e dello scudo fiscale , appena forgiati dai fabbri di palazzo, galoppò verso gli evasori e gli ingiusti ... Tornato dalla battaglia, rinvigorito dal 5% di ...mmmh ...commissione, dal lodo Alfano, dalle pacche dei banchieri e dei corrotti (scusate la ripetizione), dalle fellatio di Patrizia tornò a quello che sapeva fare meglio ... cantare

Profeta Dell'infinito ed infinitesimo (raramente erro), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento

WinForLife

Ora la pensione la vinci al lotto... perchè il lavoro te lo sogni!

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 05.10.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E l'italiano medio userebbe internet per l'informazione?

E l'italiano medio sarebbe cosi' MATURO da considerarsi produttore di informazione?

E l'italiano medio sarebbe cosi' PRONTO a rinnegare la sua NATURA di LECCACULO ?

E l'italiano medio sarebbe PRONTO a gettare la GAZZETTA DELLO SPORT per leggere un blog qualsiasi sul cambiamento del clima ?

Per l'italiano ci vuole la Riforma Luterana innanzitutto.

Poi magari una Rivoluzione Francese che si sbarazzi di untuosi azzeccagarbugli, papponi, ladroni, professoroni che parlano latinorum, cazzari travestiti da statisti, imprenditori travestiti da puttanieri, ecc. insomma quasi tutta la popolazione italica.

Poi, di informazione se ne puo' parlare. Poi, pero'. Molto poi.

Poi.

El picafior

Fabrizio G. Commentatore certificato 05.10.09 10:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

FRA POCO I NANI ANDRANNO AL CONTRATTACCO, VOGLIO VEDERE COSA FARANNO DOPO CHE SONO STATI CONDANNATI A PAGARE 750 MILIONI DI EURO A DE BENEDETTI, DOPO CHE IL LODO AL-nANO SARA' GIUDICATO INCOSTITUZIONALE, E DOPO CHE LA NOTIZIA DELL'APPROVAZIONE DELLO SCUDO FISCALE ANANONIMO E AL 5% AVRA' FATTO IL GIRO DEL MONDO.

CICCHITTO VUOLE FARE LA MANIFESTAZIONE DI PIAZZA.....


Mi scompiscio !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 05.10.09 10:23| 
 |
Rispondi al commento

sono comunisti, per rendere l'idea, sono come . DE SA. NI che, non fa un cazzo giorno e notte ma vuole un mondo migliore cazzeggiando nel blog.

mina valli 04*10*09 20:38
***************************

diario di un "comunista" che non fà un cazzo:
notte del 04 ottobre . sveglia alle tre, stazione Tiburtina , prendere il treno (a basso costo) per Milano delle ore 4:28. Arriva il "carro bestiame" dal sud , salgo e vedo il peggio ! - ho biglietto di seconda senza posto - più avanti vedo un gruppo di agenti della PS .

In sostanza è accaduto che il treno proveniente da Reggio Calabria trasportava "tifosi di calcio" sprovvisti di biglietto. Il controllore era stato preso a vaffanculo dai tifosi stessi , per cui
via telefono avvisava le forze di PS.
Così alle 5 il treno era ancora fermo alla stazione Tiburtina per
"rimuovere" i passeggeri sprovvisti di tagliando !!

Allora decisi che era meglio lasciar perdere e prendere l'auto
per partire , anche perchè l'Eurostar mi sarebbe costato di più .
Ho l'auto a gpl .
Sono tornato a casa e ho dormito per un'ora e mezza, due...
dopo ho preso l'auto, e insieme con mia moglie sono andato
a Milano , teatro Smeraldo , da Beppe che inizia una nuova era.

Ho incontrato Paolo Cicerone (non comunista) , Paolo Papillo
e Gianna di Torino, stanotte sono rientrato , fermandomi in autogrill per un sonnellino cautelativo . 1300 km !
Poi scrivono ancora ste fregnacce...dimenticano di era
Stakanov !!!
......merde fottute è nato il SUPER-blogger !!!

Len in Antonio (u.s.) Commentatore certificato 05.10.09 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come, gli lasciano la Mondadori? Ma càcchio, se mi rubano la macchina ed arrestano il ladro, che fanno, gli dicono " si tenga pure la macchina, basta che paghi la multa"????? Ahò, ma siamo impazziti??? E la figlia del ladro che strepita contro la giustizia come in una scena da "basso" napoletano? Ma andatevene affanculo...(eeee, quando ci vuole, ci vuole).

harry haller Commentatore certificato 05.10.09 10:15| 
 |
Rispondi al commento

COMPLETA ILLEGALITA'!

COSTRUIRE SU TERRENO DEMANIALE
VI FA RISPARMIARE I SOLDI PER ACQUISTARE IL TERRENO URBANIZZATO

VI FA RISPARMIARE LA BUCALOSSI

VI FA RISPARMIARE L'ACCATASTAMENTO DEI FABBRICATI, IN QUANTO ABUSIVI

VI FA RISPARMIARE L'I.C.I.

OLTRE A TUTTO IL RESTO CHE NON PAGATE DIVENTATO
UN USO E UN COSTUME DIFFUSO!

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

aggiungo:

domandina semplice semplice

si risponde con un si o con un no.

Le case alluvionate in sicilia erano abusive ?

se abusive come potevano avere ACQUA LUCE E GAS ?

Se non erano abusive
chi ha autorizzato i progetti di costruzione,? esiste un piano regolatore?

esiste una legge che a tot metri dal mare, sulla costa, su terreno demaniale ...NON PUOI COSTRUIRE ?

Dov'erano tutte le persone che dovevano controllare il territorio ? $$$$$$$$$$

e ora noi dovremmo contribuire (pagare) per ricostruire le case distrutte .... per potersi buttare in mare dal balcone ?

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 05.10.09 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me non ci dobbiamo concentrare troppo sullo scudo fiscale, non è che un ennesimo condono che i vari governi hanno approvato. Finché c'è la mentalità di chi più paga tasse più è stupido è chiaro che le cose non possono cambiare. Noi tutti se possiamo vogliamo pagare meno possibile, quindi chi non ha colpa scagli la prima pietra... Quello che bisogna fare è cambiare la mentalità. Bisognerebbe invidiare chi paga più tasse, dire "vorrei aiutare il mio paese come lo aiuta lui (che paga di più)". La mia idea è di istituire un premio annuale ai 10 contribuenti che pagano più tasse. Una semplice targa riconoscimento dello Stato celebrata poi da tutti i media come un evento importante. Questa idea potrebbe essere sviluppata successivamente con liste dei 50, 100, 1000 contribuenti. Alla fine farebbero a gara per essere primi in lista e si creerebbe una mentalità diversa. Chi più paga, aiuta di più il paese. Dopo un po' chi evade le tasse sarà visto come un criminale che rovina il paese e non come un furbo da imitare...
La mia idea...
Ciao
Claudio

Claudio P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Su byoblu.com il video sul Movimento di Liberazione Nazionale

Giuseppe G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 10:09| 
 |
Rispondi al commento

"Sono Rick Falkvinge fondatore e leader del partito svedese dei pirati".
Un Pirata non risponde a niente e nessuno, non ha un padrone ma neppure un'etica, è per la libertà totale. Di tutti.. naturalmente quando non si scontra con la propria.
Beppe, potevi dirlo prima che per campagna di abolizione del canone tivvù ti sei ispirato ad un pirata.


Total Freedom 05.10.09 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Lieto di partecipare al nuovo movimento, ma ho bisogno di sapere se questa volontà del Fare è dettata da spirito di servizio o da desiderio di visibilità e guadagno. Chiedo, quindi:

1) pubblicazione 740 di Beppe Grillo dal 2005 al 2009
saluti

PV

Paolo Vittori 05.10.09 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi ragazzi, nonostante la Svezia sia un paese molto democratico questi ragazzi hanno avuto la necessità di fare questo, mentre qui da noi...

t. z. (duke fleed), vialattea Commentatore certificato 05.10.09 10:00| 
 |
Rispondi al commento


Un fiore

E' nato un fiore ieri a Milano non dentro un porcile , ma dentro una pozza fetida , radioattiva , contaminante : l'italia della politica.

Al delirio totale si è sostituito uno stato che non è piu' stato , allo sbando totale , in balia delle sue cazzate , deliri magnerecci intrisi di corruzione , sprechi e ora i soldi sono finiti .

Si'signori i soldi sono finiti e il sistema stato -regioni-province e comuni è saltato.
Lo stato non ha i soldi , le regioni deliberano i fondi ai comuni che poi non danno , i comuni virtuosi pochissimi galleggiano , gli altri sono falliti.

Nel delirio della pozza radioattiva il presidente della repubblica non sà piu' quale sia il suo ruolo , il presidente del consiglio difende i suoi interessi dai processi e la banda PDL sbanda da tutti i lati .....l'opposizione non esiste.

Pertanto si scende in piazza per la libertà di stampa , quando il problema è la totale libertà del nano di controllare la stampa , televisioni e mezzi ; si deve scendere in piazza per il lavoro morto , le imprese distrutte e la morte della scuola e sanità oscurate DALLA MANCANZA DI INFORMAZIONE. Fino a quando vedremo i vermi PD e i sindacati cavalcare la protesta non cambierà niente.

Dicevo nasce un fiore , piccolo e tenero: l'MNL " "Dietro di me non c'è nessun ORGANIZZAZIONE che muove i fili. "il mio staff è formato da ex scout e non vi è alcuna recondita intenzione di FAR IL LAVAGGIO DEL CERVELLO dei BLOGGERS, PERCHE’ DEI VOSTRI CERVELLI NON ME NE FACCIO UN…”
Beh avete capito."

Non sopravvalutiamo la forza di Beppe , quello che ha detto è vero ....la sua forza è la nostra forza non dimentichiamolo mai.

Quindi non è tempo per frignare , lamentarsi , ma stringere i denti e lottare con le ultime forze ; ci muoviamo non in un campo minato , ma in un campo nucleare dove tutti ci vogliono fottere .

Questo il motivo della prudenza .....non far calpestare il nostro fiore sul nascere , ancora tenero e giovane.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 09:59| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Continua...
Se preferite per interessi fare diversamente non farete altro che sottolineare la vostra lontanza dal servizio che dovete rendere al cittadino. Quindi non lamentatevi se lentamente e inesorabilmente vi ritroverete sempre più vicini alle poche persone che detengono il potere. Ricordatevi però che non siamo più nell'epoca di Macchiavelli. Il potere di queste persone oramai è solo più virtuale. Chi crede di essere all'apice del suo regno, semplicemente non sa che si sta già preparendo il suo funerale. Queste frasi naturalmente si riferiscono a chi crede di avere un potere. Per quanto riguarda voi avete solo da scegliere. Il popolo è "stupido"? Bene. Forse si o forse no. Se si, sicuramente parte della responsabilità è di chi fa informazione. Se chi fa Vera informazione adesso è un Carbonaro moderno, bene, allora presto ci saranno grandi cambiamenti (o la storia che mi ricordo è diversa dalla vostra?). A voi la scelta. Se il Sig. Breda, quindi, e voi ci ritenete tanto ignoranti, allora ISTRUITECI e non trattateci dall'"alto" del vostro sapere come pezze da scarpe!!! E noi vi leggeremo con avidità. Lo dimostrano i Fatti.

Neomeo s Commentatore certificato 05.10.09 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Altro che nei tempi medioevali, nel mio paese di 1300 abitanti ancora adesso il mio parroco controlla la cultura e conoscenza dei paesani, quest'anno ci sono state le elezioni del sindaco e siccome aveva paura che vincesse un candidato di sinistra si è messo lui a fare lo spoglio delle cartelle elettorali.


Ho inviato questo commento all'articolo del Sig. Breda del Corriere.it.
Articolo: http://www.corriere.it/politica/09_ottobre_05/napolitano-disagio-colle-marzio-breda_c1945916-b176-11de-82d9-00144f02aabc.shtml
Commento: Spett.le Redazione del Corriere, Vi scrivo a proposito dell'articolo di Marzio Breda. Mi riferisco all'articolo inerente alle dichiarazioni del Presidente della Repubblica sulle critiche mosse da persone che rappresentano (volenti o meno) una parte dei cittadini italiani (IDV, Grillo, Travaglio&C.). L'articolo solo a mio modesto parere è una "porcata". Se c'è ancora la libertà di parola e di pensiero permettetemi il commento di cui sopra. Rispettando, naturalmente, l'opinione del Sig. Breda, vorrei che in futuro avesse più rispetto per gli italiani. Mi spiego meglio. Nel suo articolo esprime chiaramente una sua opinione e interpretazione sui fatti attuali. Bene. Opinione rispettabile se accetta critiche e discussioni sull'argomento. Ma a mio modesto giudizio nello stesso articolo ferma a prescindere la volontà di chiunque a discutere con lui sull'argomento. Perchè? Per il semplice fatto che etichetta le persone che costituiscono le fondamenta di questi movimenti e/o partiti come ignoranti (>). Detto ciò vorrei sottolineare che lo scopo di un giornale è quello di Informare lo Stato Italiano su ciò che accade all'interno e all'esterno dei sui confini. Se io, etichettato come ignorante, interpreto erroneamente che nella Costituzione Italiana sotto la voce Stato c'è scritto che si tratta di tutti i cittadini Italiani, allora potete considerare ciò che scrivo come parole al vento. Ma se ho anche minimamente ragione, allora vi ricordo il vostro dovere e dei vostri giornalisti è quello di informare i cittadini Italiani. Segue...

Neomeo s Commentatore certificato 05.10.09 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Il video di Rick Falkvinge è da vedere. Molto interessante. Mi chiedo: se ha promosso un movimento per la libertà d'espressione in Svezia, che avrebbe fatto se fosse stato italiano? Speriamo che l'Europa ci aiuti ad uscire da questo regime: è un aiuto che il nostro paese, europeista da sempre (a parte gli ultimi anni di follia), si meriterebbe.

Umberto Gostoli 05.10.09 09:53| 
 |
Rispondi al commento

le responsabilità delle regioni, su catastrofi cosidette "naturali", sono piene.
l'impatto ambientale, studio di fattibilita', geologia del suolo, sono tutte cose, che dovremmo sapere prima e non dopo che si compie l'opera.
lombardo, su consiglio del "nanocapo", ci ha vinto le elezioni, come d'altonde in sardegna, facendo credere che, se vincevano i "suoi" protetti, si poteva fare di tutto, cioè tutto ammesso e i costruttori, erano liberi di fare gli scempi che desideravano. messaggio ricevuto e cosi' si è vinto. in sicilia, sono 50 anni che si vince così, poi puntualmente, succede l'irreparabile, ma nessuno ha colpa.
i segnali di allerta al momento delle campagne elettorali, si lanciano, ma la popolazione in massa (ultime elezioni lombardo fà il pieno, con promesse di "tutto libero"), ora che promesse fanno: "non vi preoccupate ricostruiamo tutto", così, oltre al danno, la beffa, costruttori che riguadagnano sul già tanto guadagnato, mafia che "ride", popolazione: sempre più sotto.
ora, mi chiedo: "ma quando aprono gli ochhi i siciliani"?
oltre a capire che vengono quotidianamente ingannati, perchè non capiscono anche che questi portano IELLA?

valter p., roma Commentatore certificato 05.10.09 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi,
credo che un'Italia nuova debba avere anche una forte presenza e testimonianza animalista, come dimostrano i grandi sucdcessi elettorali dei Verdi in tutta europa: 17% in Svezia, 15 in Francia, idem in Germania. In Italia, i Verdi, con il Pecoraro e quellamezza tacca della Roncati, sono ormai scomparsi. Perché? Il perché è semplice: non hanno mai parlato di animali e natura. Non ho mai sentito il Pecoraro parlare di animali. Anzi, qundo è stato ministro ha autorizzato le macellazioni religiose, procurando ai nostri fedeli fratelli animali sofferenze atrocissime. Ed ancora: non è riuscito nemmeno a chiudere la caccia, pratica assassina considerata da questa società di merda uno sport. La caccia va chiusa immediatamente. Comunque, dicevo, che una nuova società, veramente civile non possa prescindere dalla questione del rispetto e dell'amore nei confronti degli animali. Il nostro gruppo facebook è ormai forte: quasi 3000 iscritti che vogliono formare un movimento politico apartitico: né a destra, né al centro, né a sinistra, ma avanti con i più deboli. Se siete d'accordo potremmo collaborare. Anche noi vorremmo presentarci alle elezioni. Possiamo farlo insieme. Grazie e a presto. Carlo Barsotti 347/2427121.

Carlo Barsotti 05.10.09 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Rousseau, La critica della democrazia rappresentativa.

L'unico modo per formare correttamente la volontà generale è quello della partecipazione all'attività legislativa di tutti i cittadini, come accadeva nella p-lis greca: l'idea che un popolo si dia rappresentanti che poi legiferano in suo nome è la negazione stessa della libertà.

J.-J. Rousseau, Il contratto sociale III, 15

mauro coletta 05.10.09 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Immagini il silenzio se tutti dicessero solo quello che sanno?

> Karel Capek

TESI VS ANTITESI= (sin.tesi), Atlantide Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto contenta dell’ottima riuscita della manifestazione a Roma e della presa di coscienza del popolo.
Il nano comincia ad agitarsi sulla sedia e sta perdendo il controllo della situazione. Anche lassù nel cielo gli angioletti hanno dimenticato i rubinetti aperti ed è venuto giù il monte a Messina. Il nano stesso ha ammesso che lo avevaMo previsto (!!), lo sapevaMo (!!!) ma le precipitazioni sono state troppo abbondanti: Ma avvisare anche i diretti interessati, no ?!????
Fra poco, non appena si alzerà in piedi in preda all’ira, con una mossa fulminea dobbiamo sottrargli la poltrona da dietro, non fate scherzi, tutto d’accordo eh?

Buongiorno blog

meri c Commentatore certificato 05.10.09 09:30| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

SAINT VINCENT (AOSTA) - Informare ogni giorno i telespettatori sulla consistenza degli stipendi dei giornalisti Rai; chiudere il rubinetto dei finanziamenti pubblici agli editori "impuri" che hanno anche altri interessi; stop al bailamme moralistico delle opposizioni contro lo scudo fiscale del governo; guerra aperta alle 'elite parassitarie'. (ansa)

========================

Brunetta è più pericoloso di Silvio!
Ha tanti di quei sassolini nelle scarpe che ci vorrà del tempo perchè possa tacere!

cettina. .., isola Commentatore certificato 05.10.09 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Crisi: anche i manager piangono
Entro fine anno si perderanno 13mila posti

"La prossima settimana - annuncia il presidente di Federmanager, Giorgio Ambrogioni - incontreremo il ministro Sacconi per chiedergli di estendere il piano di ammortizzatori sociali pubblici anche ai dirigenti, gli unici lavoratori italiani che, pur pagando i contributi, sono esclusi da forme di tutela e di sostegno al reddito". Certo, i dirigenti "silurati" sono una goccia nel mare delle migliaia di operai, impiegati e altri lavoratori che negli ultimi mesi sono stati licenziati, messi in mobilità o in cassa integrazione. Ma non si tratta di un problema da poco: per Ambrogioni "questa emorragia riguarda soprattutto ruoli decisivi per la competitività del sistema Italia, come quelli nel settore dell'innovazione, del marketing strategico e delle tecnologie. Tutto questo - conclude - ci farà trovare impreparati quando arriverà la ripresa: ci vuole un intervento di parti sociali e istituzioni per aiutare queste persone a ricollocarsi, per non perdere un ricco patrimonio di competenze professionali". (ansa)

=======================

Questo si che è un grosso problema!

Vi immaginate un manager che perde contemporaneamente due, tre cariche?

Passerebbe da una situazione di agio permanente e di potere mediatico a quella di semplice disoccupato!

E che perdita! Si, quella della sua professionalità........specie se per predisposizione personale ed attitudinale si ha una tendenza a distruggere le aziende!

cettina. .., isola Commentatore certificato 05.10.09 09:21| 
 |
Rispondi al commento

L'ANTISTATO:

http://www.youtube.com/watch?v=Hifhnpac914

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 05.10.09 09:14| 
 |
Rispondi al commento

CI VUOLE POCO A DIRE FAREMO COME IN ABRUZZO!
PERCHE' IN ABRUZZO COSA HAI FATTO?
SOLO ED ESCLUSIVAMENTE QUELLO PER CUI SEI PAGATO.

"NANOCAPO" NON LO DIMENTICARE, STAI LI', SOLO PERCHE' TI PAGHIAMO NOI, POI PORTI ANCHE SFIGA E PER QUESTO STIAMO DECIDENDO DI DESTITUIRTI!!!!!!

valter p., roma Commentatore certificato 05.10.09 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Sì ALLA DISCUSSIONE DI PROGETTI DI LEGGE IN RETE!
--------------------------------------------------
GRANDE BEPPE !
NOI SIAMO CON TE.....

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 09:11| 
 |
Rispondi al commento

...questo signore nel video dice delle cose veramente interessanti....se questi farabbutti riusciranno a monopolizzare e controllare anche internet...e la fine.

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 09:10| 
 |
Rispondi al commento

http://www.affaritaliani.it/forum/beppe-grillo051009.html

Dai commentare...

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 09:08| 
 |
Rispondi al commento

ANTI ITALIANO è CHI ESPORTA CAPITALI ALL'ESTERO,
ANTI ITALIANO è CHI FIRMA LO SCUDO FISCALE,
GRANDE BEPPE,5 STELLE........

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 09:07| 
 |
Rispondi al commento

http://www.c6.tv/videos/Grillo_prima_parte.flv

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 05.10.09 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alè bella così beppe...solo una cosa...
d'ora in poi sul blog cominciamo a evitare anche di parlare di quei porci che stanno in parlamento...tanto non c'è più bisogno di far capire che fan schifo, è un dato di fatto.
usiamo i post, i commenti, i video per sviluppare il movimento!
lascia perdere morfeo che intanto non è lui che può fermare le leggi, lascia stare i veleni e gli insulti, ne siamo già pieni in ogni programma di dibattito politico.
hai detto bene al tuo intervento: loro sono il passato, non esiston più, non sono mai esistiti!

voglio vedere tutti i giorni sul blog proposte per far crescere il movimento e per i propositi dello stesso, magari anche inviati da gente comune come me e che il blog sia lo strumento per discuterle assieme!!

votate questo commento se siete d'accordo, io mi son stufato degli insulti, mi godo molto di più i progetti!

Daniele . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 09:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento

http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=132522

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2009/10/04/visualizza_new.html_965428382.html

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2009/10/grillo-movimento-nazionale-partito.shtml?uuid=865b719a-b0f4-11de-bfe9-cab279da9d3f&DocRulesView=Libero


http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/200910articoli/47933girata.asp


http://www.repubblica.it/2009/10/sezioni/politica/grillo-partito/grillo-partito/grillo-partito.html


http://www.tgcom.mediaset.it/politica/articoli/articolo462071.shtml


http://www.affaritaliani.it/politica/beppe-grillo-movimento-politica051009.html


http://www.corriere.it/cronache/09_ottobre_04/beppe-grillo-milano-teatro-smeraldo-movimento_5235c8dc-b0f6-11de-b562-00144f02aabc.shtml


http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=75488&sez=HOME_INITALIA


PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Roma, 4 ott. - (Adnkrono/Ign) - E' stato il vero mediatore fra Carlo De Benedetti e Silvio Berlusconi nella controversia per la Mondadori. All'indomani della sentenza del Tribunale Civile di Milano sul lodo, parla Giuseppe Ciarrapico, oggi senatore del Pdl. Fu lui, all'epoca, a sbloccare la trattativa. Ma come ando' davvero? ''Il mio ruolo nella vicenda De Benedetti-Berlusconi? Semplicemente un quaderno a quadretti.... Sul caso si erano esercitati Cuccia e banche di affari inglesi ed italiane. Erano state elaborate montagne di ipotesi'', ricorda oggi Ciarrapico in un'intervista che viene pubblicata sul sito Ign, testata on line del gruppo Gmc-Adnkronos.

=====================

Senatore del PdL.........
Silvio i suoi fedelissimi li premia sempre, tutti.

cettina. .., isola Commentatore certificato 05.10.09 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao , oggi su BigMatch è possibile visualizzare i risultati della settima giornata di campionato , iscriviti anche te , per fare la schedina della prossima giornata!

http://www.bigmatch.ilbello.com/

Grazie per il supporto

Lorenzo G., Busto Arsizio Commentatore certificato 05.10.09 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cattobattona Binetti ,ha detto ,non ho potuto votare in parlamento, perchè avevo preso la pillola del giorno dopo.
La carnevalata sulle Croce Rossa si fa una volta all' anno ,mentre la vergogna dello scudo fiscale succede una volta nella vita .
Intanto Eridano il Bifolco è passato a palazzo Grazioli per succhiarlo, complice il buio , a Bertolaso dei disastri annunciati , confondendo il suo fallo moscio con la clitoride della D'Addario.

va pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 05.10.09 08:56| 
 |
Rispondi al commento

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-f10cea7e-5374-4f4a-9cde-01cedee93c5a.html?p=0

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 05.10.09 08:56| 
 |
Rispondi al commento


Il disagio di Napolitano: inaccettabile diventare il bersaglio di un partito .
Ci potevi pensare prima invece di dormire, siamo in tanti ad attaccarti e non solo Di Pietro, in tanti e di sinistra.

cesare beccaria Commentatore certificato 05.10.09 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Russa, Cicchitto e Bondi: troppi attacchi al premier, serve manifestazione per difendere il tesoro di Berlusconi.
I servi obbediscono al padrone se no vengono licenziati in tronco.
Paga 750 milioni ladro matricolato, paga i buffi e la corruzione, ladro e mafioso di Berlusconi.

cesare beccaria Commentatore certificato 05.10.09 08:54| 
 |
Rispondi al commento

La Corte Costituzionale si riunisce il 6 ottobre 2009 per decidere la incostituzionalità del Lodo Alfano.
6 ottobre 2009 il giudizio sui processi di Berlusconi
se dopvesse passare sarebbe finito dovrebbe assumere decine e decine di Ghedini
Amici del Glob date spazio al 6 ottobre facciamoci sentire vigili ed attenti oltre che interessati
Corte Costituzionale 6 ottobre 2009. La svolta!!!!!!!!

cesare beccaria Commentatore certificato 05.10.09 08:52| 
 |
Rispondi al commento

beccaria, datti una calmata! Sulla manifestazione di ieri se la è presa con chi ha organizzato, non con chi manifestava...

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una questione di numeri e di ignoranza.Il sistema taroccato di informazione fa leva sulla stragrande maggioranza della popolazione votante:gli anziani.Essi erano saggi davanti ad un camino,sono birilli davanti al fuoco fatuo della televisione.Cambierà..si chiama evoluzione ma non si può cambiare il ciclo delle stagioni purtroppo..

mark kaps Commentatore certificato 05.10.09 08:51| 
 |
Rispondi al commento

CONFESSIONI DI UNA MENTE PERICOLOSA
Buongiorno blog, buongiorno a tutti.

Siete pronti a vomitare?

No?

Allora prima preparatevi psicologicamente …

A “manzotin” (in arte minzolini), gli ha risposto direttamente il cdr del tg1, ed

era ora!!!

“Il Tg1 non è mai stato schierato, nella sua storia, contro alcuna manifestazione.

Ieri il direttore lo ha allineato contro la manifestazione del sindacato unitario dei giornalisti per la libertà d'informazione, cui ha aderito una moltitudine di cittadini".

"Il Tg1 - continua il comunicato - ha per sua tradizione un ruolo istituzionale, non è un tg di parte. E' il Tg di tutti i cittadini, anche di quelli che hanno manifestato per chiedere il rispetto dell'articolo 21 della Costituzione. E cui sbrigativamente è stato detto di aver fatto una cosa 'incomprensibile'. Il Tg1 va in tutte le case". "E' servizio pubblico - afferma ancora il cdr - e rispetta ogni opinione e sensibilità per non mettere in gioco il suo patrimonio di credibilità. Ai telespettatori che in queste ore fanno giungere le loro proteste l'impegno del comitato di redazione perché siano recuperati rispetto ed equilibrio". Il comunicato si chiude con la richiesta ai vertici di viale Mazzini di un incontro urgente.”

(Il video integrale)

Allora:

“Decine di migliaia” UN CAZZO!!! Eravamo almeno 300 Mila!!! CENTINAIA DI MIGLIAIA, SEMMAI …

“La cisl si dissocia” altra bugia, il segretario dell’ fnsi, Franco Siddi, ci ha letto il comunicato in cui si evinceva che la cisl, non partecipava, ma esprimeva consenso verso la manifestazione, tra i NOSTRI FISCHI!

E già, perche se sei d’accordo, ci vieni a manifestare, se non lo sei, non ci vieni, ma se dici di esserlo, e non ti presenti, allora SEI LA CISL, fanculo!

“L’ opposizione quasi tutta aderisce …” Patetico minzoliniano tentativo di politicizzare una MANIFESTAZIONE DELLA GENTE!!!

E vero, c’ erano i parassiti del “piddì”, il “borsone” e il francescano”...

Segue sul blog "avapxos"

Christian Pì Commentatore certificato 05.10.09 08:50| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ieri è stato molto bello, ho visto tutto in streaming e vi assicuro che è stata una lotta...beppe devi risolvere questa cosa dei collegamenti perche' è allucinante..a circa meta' discorso , eravamo in circa 450 accessi su livestream..senza pensare che ti sei dovuto appoggiare a C6tv, che si vedeva ancora peggio e a scatti, troppa gente.
Ma sara' così oneroso fare una TV su internet??secondo me è giunto il momento.
Ps: ...ma il prete????mi ha sconvolto, era da tanto tanto tempo che non sentivo un prete "sovversivo"...bellissimo!!

grazia b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.09 08:49| 
 |
Rispondi al commento

La vera natura di Berlusconi
la sua discesa in campo nella politica
sempre e solo uno scopo,
fare affari comunque e con tutti , mafia e politica.
La politica, per Silvio Berlusconi, è nient'altro che il modo più efficace per accrescere e proteggere il suo business. È sempre stato così fin da quando, neolaureato fuori corso in giurisprudenza, si dà agli affari. Forte di legami politici con le amministrazioni locali e regionali - e qualche "assegno in bocca" - diventa promotore immobiliare. La politica gli consente di tenere a battesimo, fuori della legge, il primo network televisivo nazionale. La collusione con la politica - la corruzione d'un capo di governo e il controllo di ottanta parlamentari - gli permette di ottenere, dal presidente del consiglio corrotto, due decreti d'urgenza e, dal parlamento, una legge che impone il duopolio Rai-Fininvest. Non proprio un prometeo dell'economia, nel 1994 è in rotta e fallito (gli oneri del debito della Fininvest - 4000 miliardi di lire - superano l'utile operativo del gruppo).

cesare beccaria Commentatore certificato 05.10.09 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Messina, Berlusconi agli sfollati: ''Vi daremo le case come in Abruzzo''
(ing)

Per resuscitare i morti ci penserà in seguito.

Prima vengono le case........con un plus valore di 1.200 € a metro quadro è diventato un ottimo affare.

cettina. .., isola Commentatore certificato 05.10.09 08:47| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo, ti voglio bene, ma quanto sbagli a definire " alla manifestazione di De Benedetti sulla libera informazione " La Repubblica e D'Avanzo con le 10 domande e poi L'Unità sotto sotto accusa e denunciati da Berlusconi, io sto semopre con quelli che sono contro berlusconi, sempre, e tu?

cesare beccaria Commentatore certificato 05.10.09 08:46| 
 |
Rispondi al commento

ma se prugnetta propone di chiudere i rubinetti a lui e a tutti i parlamentari, allora si che verrebbe preso sul serio!!!!!!
questi portano sfiga.........PASSA PAROLA.....

valter p., roma Commentatore certificato 05.10.09 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito al Gr1 che il Governo è in crisi, parlano di complotto per farli cadere, di elezioni anticipate. Un segnale di debolezza?
E poi hanno parlato di Grillo e del Movimento di Liberazione Nazionale che sta nascendo.

Ho incominciato a respirare.
VAI GRILLO, NON TI FERMARE. NON CI FERMIAMO!


Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 05.10.09 08:44| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brunetta è andato anche oltre, proponendo di «chiudere il rubinetto dei finanziamenti pubblici a tutti gli editori 'impuri' che si occupano, oltre che dell'informazione, anche di edilizia, automobili e sanità». «Rispetto alle èlite parassitarie ho sempre un sistema: chiudere i rubinetti dei soldi pubblici, che si chiamino cattivo sindacato, cattivo cinema, cattiva stampa». «Visto che ce l'hanno con noi perchè siamo modernizzanti -ha continuato- che ce l'abbiano perchè gli tagliamo i soldi. Non si capisce -ha detto ancora il ministro- perchè dare tanti soldi a tanti editori impuri».
E Berlusconi è puro? Casto? Innocente?

cesare beccaria Commentatore certificato 05.10.09 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Comunque porta sfiga..toccatevi gli italiani quando lo vedete..

mark kaps Commentatore certificato 05.10.09 08:37| 
 |
Rispondi al commento


Il tg1 contro Minzolini: "Mai ci eravamo schierati contro una manifestazione"
Finalmente una voce ontro quel mascalzone venduto di minzolini, ha la faccia di Fede, la manifestazione per la libertà di stampa in Roma , che ha visto anche Saviano e Moretti, non può essere chiamata per De benedetti. Grillo sbaglia ancora una volta, esagera e sbaglia, contro tutto e tutti e facile e sbagliato, non ci sto.

cesare beccaria Commentatore certificato 05.10.09 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ne ha un pò per tutti: per la maggioranza e l'opposizione, per il Capo dello Stato. Anche per l'informazione in generale che rinvia la sua manifestazione per la libertà di stampa dopo la strage di Kabul «e la fa invece con oltre 20 morti a Messina».
Caro Grillo non sono d'accordo con te riguardo alla magnifica manifestazione per la libertà di stampa, magnifica per partecipazione e perchè al di fuori dei partiti. Se si doveva riviare anche per i morti di messina allora, per dirla tutta e non si dovrebbe mai fare perchè in Italia ogni c'è un morto sul lavoro, un morto sulla strada, un morto negli ospedali mal gestiti, un morto per crolli e frane indipendentemente dal maltempo, un morto in Italia c'è sempre perchà è stata costruita male e in malafede per soldi e abusi.
Scusa grillo, ma non sono d'accordo con te.

cesare beccaria Commentatore certificato 05.10.09 08:32| 
 |
Rispondi al commento

su PRESA DIRETTA ieri sera sulla tre hanno indagato sulla Tav e sugli spaventosi costi ossia come sono infinocchiati gli italiani onesti che pagano le tasse a favore dei grandi interessi che per conto dello stato e su suo mandato eseguono lavori di autostrade per il loro esclusivo beneficio dato che sono anche gli appaltatori del servizio autostradale e ci guadagnano due volte :una quando fanno i lavori con i nostri soldi e un'altra quando gli paghiamo il pedaggio autostradale.inoltre per fare i loro splendidi serpenti di cemento ,hanno devastato il paese ed ora con la Tav sotterranea faranno crollare Bologna e Firenze

emi_cori 05.10.09 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Stanno affondando il coltello nel burro caldo

mark kaps Commentatore certificato 05.10.09 08:18| 
 |
Rispondi al commento

tranquilli, ora ci pensa il Divino a mettere al suo posto il "nanocapo"; il supremo si è accorto di aver sbagliato a far salire sul podio più alto il berluska, di aver creduto anche lui che era il più idoneo,il più capace, il più serio, allora? allora per punire noi, manda un sacco di catastrofi, ecco, come ci avvisa dell'errore, facendoci capire che queste persone, portano iella!
non ve l'aspettavate vero?
invece è così!
ci sta avvertendo in tanti modi, che altro dovrà mandare per farci capire che stiamo sbagliando?

valter p., roma Commentatore certificato 05.10.09 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Dove lo fanno arrivare il Ponte di Messina?
Prima o dopo il fango?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.10.09 08:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

parole sante...però...in Svezia e nel resto dell'europa questa rivoluzione è possibile. Ma nella papista italia, dove siamo buoni solo a "chiagnère e fottere", dove gridiamo allo scandalo quando la montagna ci frana sopra la casa portandoci via tutto, ma stiamo ben ben zitti quando dobbiamo farci il piccolo o grande abuso edilizio; In Italia dove non troviamo nulla di scandaloso ad andare contemporaneamente a puttane ed al Family day; In Italia dove si va a votare per ricevere la scarpa destra o il posto in Comune per il figlio; In Italia dicevo tutto questo verrà immunizzato nel più torbido e scandaloso silenzio. Come al solito del resto.

pietro u., genova Commentatore certificato 05.10.09 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

parlando della manifestazione di Roma, vorrei ricordare che tutto è incominciato con la querela per diffamazione di Berlusconi a La Repubblica. Poi si è avuto il famoso appello per la libertà di stampa e si è arrivati in piazza a Roma. Stando ai Tg, qui si è vista una cosa strana, con i manifestanti si sono visti Di Pietro e D’Alema, ovvero i detentori del record italiano di querele ai giornali

enrico maria della rovere Commentatore certificato 05.10.09 08:14| 
 |
Rispondi al commento

I telespettatori molto meno, però. Si fa cenno alle proteste del pubblico nel comunicato letto ieri sera da Tiziana Ferrario alle 20.30. La Mancuso spiega: "La nostra posta elettronica è piena di mail molto dure. "Vergognatevi", "Minzolini si deve dimettere", "siete servi". Arrivano a tutte le redazioni Interni, Esteri, Economia...". Succede, nei giornali, che qualche lettore si lamenta sempre. Ma questo è un coro, dicono. Il Cdr aspetta la convocazione di Paolo Garimberti e Mauro Masi per spiegare ai vertici dell'azienda "il disagio". E tra dieci giorni convocherà un'assemblea di redazione, prima deve rientrare l'altro membro del Cdr Alessandro Gaeta, inviato nelle zone dello tsunami.

Minzolini non si preoccupa. Dice di aver rispettato tutti, compresi i colleghi del Tg1. "Non ho detto che era sbagliata la manifestazione, ho detto che si poteva criticare. E mi stupisce la sollevazione del Cdr proprio quando si vuole difendere la libertà di tutti di esprimere le proprie opinioni". Nei contatti con il sindacato interno ieri è stato più che cortese. Ha chiesto se volevano uno spazio in mezzo al Tg delle 20 ("ma allora il comunicato dev'essere più breve") o in fondo. Ma ora il direttore del Tg1 non può temere solo la reazione dei suoi giornalisti. Si muove, con uno dei commenti più severi, il presidente della Federazione nazionale della Stampa Roberto Natale, già segretario del potente sindacato dei giornalisti Rai. E il presidente Garimberti, che per votare a favore di Minzolini aveva incassato la prima raffica di polemiche del suo mandato, da tempo ha chiuso ogni rapporto con il direttore. La lettera che manderà oggi a Masi infatti aveva intenzione di scriverla già prima dell'editoriale di sabato. Una censura in piena regola. Con la citazione di 4-5 episodi circostanziati in cui la principale testata Rai aveva omesso notizie rilevanti.

http://www.repubblica.it/2009/10/sezioni/politica/rai-5/mail-tg1/mail-tg1.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 05.10.09 08:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione