Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

10 domande per gli italiani


Premio Paolo Borsellino. Fuori la mafia dallo Stato
(9:38)
Pescara_premio_Borsellino.jpg

A Pescara hanno sbagliato a porre 10 domande a Tom Tom Gasparri, invitato come oratore al premio Paolo Borsellino insieme a Clemente Mastella. Come poteva rispondere il camaleonte strabico? Ogni domanda iniziava con: "Pensa...". Tom Tom che pensa? Siamo seri.
Le 10 domande dovrebbero essere poste agli italiani, tutti. Sono loro, siamo noi, i responsabili della mattanza della democrazia. Non vorremmo dare veramente la responsabilità solo a Tom Tom o allo psiconano? La Repubblica fa domande sulle puttane, i giornali governativi sui trans. Il sesso è diventato l'arma di distrazione di massa. Il puttaniere è di destra, il frocio di sinistra. Perché Pdl e Pdmenoelle si attaccano su futili motivi di orifizi e non sulla morte di Borsellino, sui mafiosi in Parlamento e sul conflitto di interessi? Marrazzo contro D'Addario, Papi contro Boffo.
La merda nel ventilatore serve a nascondere la realtà di un comitato di affari trasversale. Se togli una carta, il castello crolla. Molti italiani sanno tutto questo, provano disgusto per la politica, ma non muovono un dito. La maggioranza degli italiani non merita Borsellino e Falcone. Galantuomini (una parola di cui si è perso il senso) morti per nulla. In un sistema mafioso, gli onesti sono i veri criminali.

LE 10 DOMANDE CHE IL POPOLO DELLE AGENDE ROSSE VOLEVA PORRE A GASPARRI:
1) Pensa che Borsellino sarebbe d’accordo con la presenza di circa 10 parlamentari condannati in via definitiva tra le fila del Pdl?
2) Pensa che Borsellino sarebbe d’accordo sulla presenza di Dell’Utri in Parlamento?
3) Pensa che Borsellino avrebbe condiviso l’affermazione di Berlusconi per cui Mangano era un eroe?
4) Pensa che Borsellino avrebbe condiviso l’eventualità di una candidatura come quella di Cosentino in Campania?
5) Pensa che Borsellino avrebbe condiviso la candidatura di Mastella, già indagato, alle europee e la sua elezione?
6) Si ricorda che nel 1994 lei affermò che: “Di Pietro è un mito” anche quando i giudici del pool entrarono negli uffici della Fininvest? Ha forse cambiato idea?
7) Che ne pensa del lodo Alfano? Sarà dunque contento della sua bocciatura? Se Berlusconi ha tempo per andare con le escort troverà anche il tempo per difendersi, non crede?
8) Perché l’Italia è stata condannata 4 volte dai tribunali (Corte di Giustizia europea, Corte Costituzionale, Tar del Lazio, Consiglio di Stato) per la vicenda Europa 7/Rete 4 anche dopo la legge che porta il suo nome? E perché l’Italia in quanto a libertà d’informazione è scesa al 49° posto nel 2009?
9) Pensa che Borsellino sarebbe stato d'accordo con il mancato scioglimento del Comune di Fondi per infiltrazioni mafiose come richiesto dal Prefetto di Latina e dallo stesso ministro Maroni?
10) Pensa che Borsellino avrebbe condiviso i continui attacchi alla magistratura da parte di Berlusconi (si ricorda “fare i giudici è da disturbati mentali” da Repubblica 2003) e degli esponenti del PDL, tra cui l’accusa di follia ai magistrati che indagano sulla strage di via D’Amelio?

Sito ufficiale del popolo delle agende rosse: http://www.ilpopolodelleagenderosse.it

4 Nov 2009, 15:18 | Scrivi | Commenti (1027) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Tempo fa (non ricordo né su quale quotidiano o rivista) Nè qando, lessi una trascrizione di una registrazione telefonica in cui un mafioso parlava ad un altro mafioso di quello che pensava di noi gente comune. Prima ancora di Tripodo che spiega al figlio coasa vuol dire essere mafioso. In quella registrazione invece si chiariva cosa siamo noi (cittadini) per i mafiosi. C'è qualcuno che si ricorda dove e quando?
PS
Per i mafiosi noi siamo gente senza carattere, senza coglioni, perché non abbiamo il coraggio di sparare e uccidere.

Tony Verris 12.02.10 18:07| 
 |
Rispondi al commento

avete ragione
comunque colgo lo occasione per salutare una persona molto speciale il dirigente scolastico della scuola di pellezzano(sa)lei non e come gli altri dirigrnti e una persona unica e inimitabile e cui e facile affezionarsi e io le voglio un bene nell anima, un bene che non ho voluto a nessun altra persona (tranne i miei familiari) lei e e restere per sempre nel mio cuore nel mio cuore vi amo di bene ich liebe gute I love good Me encanta una buena Λατρεύω καλή Я люблю хорошие 我喜欢好 私は良いの愛 좋은 사랑 J'aime bien

kuzzoletta danzante 10.11.09 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"FUORI LA MAFIA DALLO sTATO": "FUORI LA MAFIA DAL pARLAMENTO, DALLE iSTITUZIONI". Spero che qualcuno abbia la coscienza civile, il coraggio, la forza per organizzare una manifestazione a Napoli... "Per la vita di Saviano", "per la libertà di informazione" si darebbe un SEGNALE VERAMENTE FORTE DELLA NOSTRA COSCIENZA CIVILE, UNA MANIFESTAZIONE PER UNA SOCIETA' FINALMENTE CIVILE IN ITALIA".

remo l., Cagliari Commentatore certificato 09.11.09 10:21| 
 |
Rispondi al commento

il signo' gasparri come direbbe u zu toto' e'soltantouna petina du capu u zuu sivviu e perchio per non passari da comunisti beve fari il lecca lecca del so capu e non po certo rispontiri a certe domandi

rino m., udine Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.11.09 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Forse, come si sente dire troppo spesso, sinistra e destra sono uguali. Ma certo Ferrante, l'ex questore, candidato sindaco dal PD, una schifezza come quella di chiudere le scuole serali, nn l'avrebbe mai fatta. Come tante altre della Brichetto-Moratti, Expo-cemento in testa. Saluti


Un pensiero; Continua ciò che hai cominciato e forse arriverai alla cima, o almeno arriverai in alto ad un punto che tu solo comprenderai non essere la cima. (Seneca) (unPensieroAlGiorno.com)

Un proverbio; Meglio un asino vivo che un dottore morto. (da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 06.11.09 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che continuate a scambiare "laicità" con "laicismo".
In questo tempo, in cui si sta affermando la neo-lingua, che trasforma i significati delle parole fino a pervertirle, accade anche di peggio.

Suggerirei a molti di voi una visitina al vocabolario!:)

sancho . Commentatore certificato 06.11.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento

"Ciancimino è uno dei tanti servi di Riina. Infatti è chiaramente falso che Riina sia stato arrestato in seguito alle dichiarazioni di Bernardo Provenzano". Lo dice all'ANSA il colonnello dei carabinieri Sergio De Caprio, il 'capitano Ultimo' che, insieme al generale Mori, condusse le indagini che nel 1993 portarono all'arresto di Riina.

"Ma la cosa più grave - aggiunge il 'capitano Ultimo' - è che ci sia qualcuno all'interno delle istituzioni che legittima questo servo di Riina. Questo significa evidentemente che i servi di Riina sono anche all'interno delle Istituzioni e certamente non sono il generale Mori e il capitano De Donno: forse sono gli stessi che hanno isolato e delegittimato Giovanni Falcone e Paolo Borsellino".

Spero (per il bene della verità) che i magistrati tengano conto, anche di queste affermazioni e indaghino.

Pietro Nocchi, Trevi (pg) Commentatore certificato 06.11.09 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tristissimo, vedere seduto al parlamento europeo un personaggio come Mastella... solo il Pdl poteva fare una cosa del genere?? c' è forse di peggio però, come ad esempio l' UDC che arruola nelle sue liste un certo ...Savoia..., non c'è mai fine al peggio in questa Italia governata da gente senza palle, quelli che hanno dimostrato di averle sono crepati (è inutile fare i nomi, li sappiamo tutti) e per quelli che si stanno battendo onestamente, è vita dura, anzi durissima, perchè chi comanda è il primo nemico, primo pericolo, primo ladro, primo stolto, primo a mettertelo in quel posto !!!
Luigi

luigi femiao 06.11.09 12:33| 
 |
Rispondi al commento

questo bersani ha un culo della madonna..
dopo rutello e la pattuglia di talebani cattolici pure calearo e gli imprenditori con le pezze al culo mollano il pd...

stai a vedere che prendono voti...

Ps
la russa..la russa...che bravo cattolico..peccato il figlio...test dei capelli per tutta la famiglia ?? ;-)

The Dope Show 06.11.09 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Belcampo,
ti devo ringraziare perchè col tuo commento ne hai salvato (in parte) uno mio subito cancellato.


Dici che la nostra cultura deriva da Greci e Latini: vero.
La cultura, però, non la struttura sociale.
Non dimenticare che Greci e Latini tenevano uomini come schiavi, su cui avevano diritto di vita e di morte.


Gesù ha detto che ciò non era più accettabile, che tutti gli uomini nascono uguali e sta alla libertà, alla volontà ed alle capacità di ognuno
di costruire la propria vita.

Ha anche posto le basi per gli stati laici, quando ha chiaramente indicato come lo Stato (Cesare) debba avere indipendenza dalla religione (Dio).

Perchè credi che i Romami osteggiassero i cristiani?
Non per la nuova Fede: i cittadini romani erano liberi di credere in ciò che volevano.

Li osteggiavano perchè proponevano un nuovo concetto di società, minando alla base le strutture che fino ad allora erano state le fondamenta del potere.

Gesù era un rivoluzionario, assai avanti per i suoi tempi, e non ha saccheggiato idee di altri, perchè in altre religioni non c'è nulla di simile.

Diceva di essere figlio di Dio perchè se avesse detto di essere figlio di falegname nessuno nel popolo ignorante lo avrebbe ascoltato.

Per convincere i semplici bisogna usare l'iperbole.

P.S.- E' strano che gente che usa come feticcio l'effigie stampata di un rivoluzionario (Che Guevara), abbia tanto fastidio a vedere un altro rivoluzionario effigiato in croce.

E' la croce, che dà fastidio?
Beh, pensate che era uno strumento di tortura, ampiamente usato a quei tempi (anche Pietro fu crocifisso) e non un simbolo religioso .

Matilde di Canossa 06.11.09 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace ma dopo aver combattuto per libertà e cambiamenti dopo la prima repubblica,non vedo do po anni spiragli per poter essere un buon paese,anzi il contrario ed allora me ne vado con moglie e figlio di 10 anni all'estero.decisione sofferta e ponderata negli anni,ma ora non ne posso più,da chi ci governa(o tenta),ma soprattutto dagli stessi miei concittadini.
noi abbiamo ciò che meritiamo e se la maggior (e sottolineo la maggior)parte degli italiani vota pdl vuol dire che io non centro più nulla in questa società sporca e malata oramai da decenni,io vi saluto statemi bene e mi spiace andarmene ma mio figlio noncresce qui dove il massimo è fare il calciatore o la velina,basta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
siamo un paeseallo sfascio e l'abbiamo sfasciato noi.
spero di trovarmi bene dove andrò e non tornare più.

PERATICI FABIO 06.11.09 10:54| 
 |
Rispondi al commento

La vaccination dés la rentrée à ALBI et ailleurs de grés ou de force?
Questo piccolo messaggio è per dirvi che "LE CARTE SI STANNO SCOPRENDO!". Vi spiego:
L'altro ieri, faccio un piccolo giro alle 8 di sera, con la mia famigliola, in auto....
Passo vicino il piccolo aerodromo-circuito automobilistico di Albi, e sono molo sorpresa perché vedo degli aeroplani che vanno e vengono.
Sorpresa, è la parola giusta, perché raramente in quel aerodromo puoi vedere un aereo, e a 20:30 è ancora più strano. Aeroplani che atterrano e decollano uno dopo l'altro...questo traffico non so quando è cominciato, e quando sono andata via è continuato.

Attenzione, non sto parlando di un aeroporto, ma di un aerodromo in cui, in piena estate si vedono al massimo due piccoli aerei dia turismo, al massimo... Mi dico "Mah! un avvenimento importante ad Albi? un simposio?..." ci ho pensato un poco, per comprendere cosa stava succedendo, perché ero sicura che fosse una cosa importante, ma poi non ci ho pensato più.

Poi BINGO! ho capito! Ieri sera un piccolo giro nello stesso posto, e là ad un incrocio (non lontano dal circuito) vedo un pannello stradale giallo che indica:

AERODROME-AUTODROME ESPACE COMMERCIAL

SITE DE VACCINATION GRIPPE A
(CENTRO DI VACCINAZIONE INFLUENZA A)

Ancora stupore, tutto è là sotto gli occhi, iniziano ad attuare il loro diabolico piano, anche se non si sente più parlare, in Francia, dell'influenza A...

Vado un po' più lontano nella direzione indicata dal la freccia, e là un altro pannello che, questa volta, mi porta direttamente all'aerodromo, il quale, per inciso, non è assolutamente idoneo (ad un simile utilizzo).

A casa prima di andare a dormire, "si è accesa la lampadina"! Ho capito come tutto si è messo a posto, l'andirivieni incessante degli aerei (carichi del prezioso vaccino, o veleno?), il centro di vaccinazione nell'aerodromo, nonostante che ad Albi ci siano posti più adatti, molto m

Nino Biz 06.11.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento

« E tu onore di pianti, Ettore, avrai,
ove fia santo e lagrimato il sangue
per la patria versato, e finché il Sole
risplenderà su le sciagure umane »

(Ugo Foscolo, Dei Sepolcri, versi 291-294 )

Calamity Jane* Commentatore certificato 06.11.09 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La causa dei mali in Italia è stato, è, sarà sempre il vaticano. Questi signori, nel caso in cui tornasse sulla terra Gesù Cristo, lofarebbero fuori subito. Se leggiamo bene Vangeli canonici, vediamo subito che i prelati si comportano in modo contrario agli insegnamenti di Cristo.

mosti l., massa Commentatore certificato 06.11.09 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Gasparri amico degli amici....

Polizia a Carabinieri servi dell'amico degli amici...

una bella combriccola di faccette ci stavano...

che Paolo Borsellino dall'Alto li fulmini con un enorme dardo infuocato!

Pippo.P. 05.11.09 21:41| 
 |
Rispondi al commento

durc obbligatorio per gli ambulanti:COMUNQUE PER TUTTI GLI AMBULANTI CHE HANNO VOTATO A DESTRA E CHE ORA SI RITROVANO CON CASE PIGNORATE,MACCHINE PIGNORATE,LA VITA PIGNORATA,RATEIZZAZIONI ALL'INPS E ALLA GERIT INFINITE.........MA VALEVA LA PENA DI VOTARLI?????2 secondi fa ·

marilisa censi 05.11.09 21:05| 
 |
Rispondi al commento

ROMA - Sulle tasse potrà essere rivista "qualche stortura, come la tassazione delle perdite" ma restano "dubbi" sulla possibilità di "una riduzione cospicua delle tasse" in un momento come quello attuale. Lo ha detto il vice ministro dell'Economia Giuseppe Vegas, intervenendo nell'Aula del Senato con un riferimento indiretto all'Irap che é l'imposta che tassa anche le perdite.
(ansa)

===================

Hanno già sostituito Tremorti?
Questa IRAP, una gran brutta bestia!

cettina. .., isola Commentatore certificato 05.11.09 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma mi sono venuti i brividi!... Esiste un "Premio Paolo Borselino" e come oratori vengono invitati Gasparri e Mastella???? GASPARRI e MASTELLA???!????????? Mi chi c#&%.. è il leso che organizza ste cose?

Stefano Gandolfi 05.11.09 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Bologna, si butta dalla finestra della scuola

BOLOGNA - Un ragazzino di 13 anni e' precipitato attorno alle 10.30 da una finestra situata al secondo piano di una scuola privata di Bologna, in via Montello. E' stato trasportato d'urgenza all'ospedale Maggiore in condizioni giudicate dai medici molto gravi. Il tredicenne, un italiano che frequenta la seconda media, si è buttato dalla finestra di un ufficio della scuola, l' istituto privato delle Maestre Pie dell' Addolorata. In quel momento nella stanza c'era solo un professore di storia che insegna nel liceo.

Secondo una prima ricostruzione della squadra mobile, il ragazzo, che in quel momento era in ricreazione, ha aperto la finestra dell' ufficio con una scusa, si e' seduto su una sedia, e' salito in piedi sul davanzale e si e' buttato dal secondo piano in una zona dell' istituto che si affaccia sul cortile interno. Il professore, che non era accanto al ragazzo, ha riferito che, quando si e' reso conto delle sue intenzioni, ha provato a dirgli qualcosa, ma senza avvicinarsi troppo perche', non conoscendolo bene, aveva paura di una sua reazione. Ma il ragazzo non ha risposto al professore e si e' lanciato.

Subito dopo sono arrivati i primi soccorritori chiamati dalla scuola, che hanno trovato lo studente cosciente. Pare abbia pronunciato qualche parola. Sono stati avvertiti i genitori che lo hanno raggiunto all' ospedale Maggiore dove il ragazzo e' stato ricoverato. Il professore e la preside dell' istituto (che comprende piu' classi, dalle materne fino al liceo, con circa 500 alunni) suor Stefania Vitali, sono stati sentiti dalla polizia e dal pm di turno Giuseppe Di Giorgio.

http://temporeale.libero.it/libero/fdg/2993559.html

===================

Io metterei il professore sotto pressione.
Lo stava rimproverando?
Ne voleva abusare?
Mi pare alquanto assurdo, che, senza un apparente motivo si possa commettere un gesto così folle!

cettina. .., isola Commentatore certificato 05.11.09 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gesù è una figura universale: è grazie a quest'Uomo se ora noi abbiamo questa società.

Non possiamo che ringraziarlo e ricordare il suo sacrificio.

P.s.- La religione non c'entra niente.
MatildediCanossa 05.11.09

*****

-Gesù figura universale???
Sì, ma nel senso che per costruire la sua di figura,
si sono saccheggiate le religioni precedenti.

-Grazie a lui abbiamo questa società???
Non so se sia in senso spregiativo, ma la nostra
cultura ci viene dai Greci e dai Romani; i diritti
moderni, dalla lotta CONTRO il Cristianesimo

Quale sacrificio?

E. Belcampo
paganesimo

E. Belcampo, Castelletto T. Commentatore certificato 05.11.09 20:06| 
 |
Rispondi al commento

@@ Quelli sì che erano giorni @@

Cosa accadde al "fascista" Almirante a Cantagallo -Bo- nel Giugno del 1971?

Al capo "supremo" dei giovani fascisti,fra i quali figuravano:"La Russa,Fini e Tom Tom Gasparri,capitò quanto descritto in questa canzoncina...
@@
Era giugno e faceva un gran caldo Almirante affamato sbuffava.Di mangiare a Bologna sperava,e al suo autista ordinò di frenar.Fermò al Motta di Cantagallo per pranzare e per fare benzina.Ma il gran caldo di quella mattina per un pezzo dovrà ricordar.

Coi suoi bravi sedette era stanco poi si alzò per andare nel bagno.Ma lo vide un barista compagno e la lotta improvvisa scattò:"C’è Almirante",Almirante è arrivato coi suoi camerati e si aspettan di essere serviti ma oggi in bianco dovranno restar.
Basta un cenno e tutti i compagni dal self service ai distributori,gli gridavan:"Per fascisti e fucilatori qui posto non c’è.Marzabotto è ancor troppo vicina,faccia presto ad alzare le suole.Nelle fogne può dir quel che vuole,ma a Bologna non deve parlar".

Fu così che schiumante di rabbia se ne andò la squadraccia missina.Pancia vuota e senza benzina Cantagallo dovette lasciar.

Era giugno e faceva un gran caldo,ma che caldo che caldo faceva.Almirante affamato spingeva ma nelle fogne a piedi tornò.
....Il Carlino,offeso,si lagna.
##
"Poc da fèr mo’ què a Bulagna pr’i fasssesta an’gn’è gnanc un panein".(Poco da fare,ma qui a Bologna,per i fascisti non c’è nemmeno un panino)
###
P.s.
Ci chiediamo perché andiamo così male? Una volta a "certa gente" non solo non veniva più permesso di governare. A "quella gente" non veniva neppure servito un panino o un caffé.
Cam.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 05.11.09 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardate il video di oggi "Opinione pubblica che fine hai fatto" Da brivido

maria rollo 05.11.09 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Stasera ultimi episodi del Dr. House.

Matilde di Canossa 05.11.09 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Palermo e sommersa dall' inmondizia, ma nessuno ne parla!
Come mai?
Bravi, avete indovinato.

antonio d., carrara Commentatore certificato 05.11.09 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che il batterista di Carosone abbia terminato il suo turno di servizio .
Cioè ha terminato di rompere i cabasisi.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 05.11.09 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Questa sera ad Anno Zero c'è Luigi De Magistris.

P.S.
I leghisti più acculturati (in possesso della V elementare, per capirci)possono andare a dormire in attesa della prossima puntata del Grande Fratello...

Franco F. Commentatore certificato 05.11.09 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

certo,che fa semplicemente schifo che siano
stati invitati a far da oratori al premio in
memoria di un straordinario giudice,che ha
combatuto per la legalità e la giustizia,anche
se votava msi(ma cenne fossino di fascisti così!),
due schifosi uomini come il plurindagato
mastella e il distruttore del sistema radiotelevisivo gasparri(vedi,come dicono il
popolo delle agende rosse,per il caso europa 7).
sono indignato che si offende la memoria di un uomo che ha combattuto questi ladri.ma non
indignatevi solo con lo psiconano che reca
offese alla magistratura.anche un certo politico
della allora dc,ovvero salvatore cuffaro,in
una trasmissione di santoro disse che era il
signor borsellino un mostro.mi vien da dire:
il mostro mafioso è cuffaro,che per via della
sua mafiosità è stato eletto al parlamento!
quanto ci vorrebbe un borsellino e un falcone al
giorno d'oggi,ma sappiamo chi sono ad aver messo
le bombe in via d'amelio,guardatevi su youtube
l'ultima intervista a borsellino su berlusconi,
è poi rispodetemi...

Andrea Costanzo 05.11.09 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Speculare al blog...
Giornale contro Fini,tensione in Pdl.Farefuturo contro Berlusconi Vertice Fini-Casini. E intanto Berlusconi 'scompare' due ore Roma, 5 nov. (Apcom) - Lo scontro tocca livelli di guardia, nella maggioranza. Una giornata convulsa, dopo che ieri era slittato il vertice tra Silvio Berlusconi, Gianfranco Fini e Umberto Bossi. La trattativa con l'Udc e lo scontro sulla giustizia infiamma il Pdl, irrita il Cavaliere e provoca un nuovo conflitto tra il Presidente della Camera e 'Il Giornale'. Senza considerare che le richieste della Lega sulle Regionali, secondo fonti parlamentari del Pdl, iniziano a risultare indigeste al premier. Vittorio Feltri oggi ha dedicato l'ennesima apertura di quotidiano a Fini, reclamando chiarezza e lasciando intendere che la strada alternativa sarebbe il voto anticipato. Farefuturo ha replicato con cinque righe cinque, durissime: "Vittorio Feltri è il Comunardo Niccolai del giornalismo politico. Il direttore del Giornale è un difensore che segna a ripetizione solo nella propria porta. Chissà se il presidente del Consiglio-editore è consapevole che un governo è come uno scudetto. Si può perdere a furia di autogol... E gli arbitri non c'entrano nulla". Una prosa che che a qualcuno ex An ricorda "quella di Fini". Di certo, ragionamenti che rispecchiano in buona parte quelli dell'ex leader di An. Di certo la tensione supera il livello di guardia, perchè questa volta sembra che Berlusconi abbia chiesto agli altri leader fedeltà in quella che considera la madre di tutte le battaglie, quella sulla giustizia. Basta distinguo dagli alleati altrimenti, è stato fatto trapelare, si potrebbe tornare alle urne. Certo la replica di Farefuturo non distende gli animi, visto che chiama in causa lo stesso Berlusconi editore e lascia intendere che questa strategia di comunicazione potrebbe avere conseguenze irreparabili sull'esecutivo. D'altra parte nell'entourage del presidente della Camera da tempo si sottolinea che un conto è ..continua

Stefania M.. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se la mafia è omertà è più mafioso berlusconi e dell'utri che delinquono o d'alema e bertinotti che inciuciano??

a volte (ritornano) Commentatore certificato 05.11.09 19:21| 
 |
Rispondi al commento

ASSEMBLEA NAZIONALE DELLA FIOM: IL PCL UNICO PARTITO PRESENTE DELLA SINISTRA
(4 Novembre 2009)
Sabato 30 ottobre si è tenuta a Bologna l’assemblea nazionale dei delegati FIOM che hanno gremito il Palasport con 5000 presenze. L’assemblea, su proposta del segretario Gianni Rinaldini, ha avviato una campagna nazionale contro lo squallido accordo separato tra Federmeccanica- Fim- Uilm di cui ha giustamente denunciato il carattere antioperaio e l’illegittimità formale.
Il PCL- formalmente invitato dai vertici FIOM a partecipare all’iniziativa- era presente con una delegazione del proprio esecutivo nazionale ( Marco Ferrando, Michele Terra ). Clamorosamente, il PCL è stato l’unico partito della sinistra presente con una propria rappresentanza politica nazionale all’Assemblea generale del più grande sindacato operaio, nel momento del più aspro scontro col padronato. Ferrero, Diliberto, Salvi preferivano incontrare nelle stesse ore- evidentemente indifferibili- il nuovo segretario del PD Pierluigi Bersani ( uomo vicino a Confindustria e che nega ogni solidarietà alla FIOM).
Ognuno come si vede ha le sue priorità, e fa le sue scelte. Tutte legittime. Ma mai neutre. E a volte simboliche.

Partito Comunista dei Lavoratori
info@pclavoratori.

Hasta siempre cabrones

FATTI NON.....TASTIERA DEL PC

cane libero ca 05.11.09 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Rodotà: Stop lavori è una ferita grave per la democrazia "Quirinale e Consulta sono le uniche oasi d'efficienza" Roma, 5 nov. (Apcom)
Lo stop di più di dieci giorni imposto ai lavori della Camera dei deputati "è stato presentato come frutto della guerriglia tra Berlusconi e Fini", ma in realtà "è una ferita gravissima per la democrazia parlamentare". A dirlo è il costituzionalista Stefano Rodotà durante un convegno promosso da Magistratura democratica. "La chiusura della Camera - spiega Rodotà - dimostra che ormai viene negato il sistema dell'equilibrio tra i poteri e dei controlli". Anche il trattamento cui viene sottoposto il capo dello Stato, secondo Rodotà, è prova di questo "andazzo" assunto dall'Italia. "Il presidente della Repubblica - sostiene il costituzionalista - ormai è privo di qualsiasi copertura da parte del governo, che non lo copra mai, nemmeno quando dovrebbe", come nel caso delle critiche ricevute da Napolitano da parte del segretario di Stato vaticano per la gestione del caso Englaro. Eppure, Rodotà identifica ancora "nel presidente della Repubblica e nella Corte Costituzionale ormai l'unica oasi di efficenza" e proprio "gli attacchi che queste due istituzioni quotidianamente ricevono - sostiene - sono rivelatori del fatto lì si è rifugiata la possibilità di avere ancora un sistema democratico di garanzia". Insomma, secondo Rodotà, "ormai in Italia c'è un rifiuto costante della forma di stato in cui stiamo vivendo", ovvero quella basata sul controllo e sull'equilibrio tra i poteri.

Personalmente avrei da obiettare anche sul capo dello stato...

Stefania M.. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 19:12| 
 |
Rispondi al commento

NOI ITALIANI DOBBIAMO RINGRAZIARE COLANINNO, TRONCHETTI PROVERA E TELEFONICA ESPAÑA per essere così coglioni!

Come già fatto da Colaninno prima e Tronchetti Provera (tramite Pirelli Real Estate) dopo; Telefonica approfitta nell'essere socio di maggioranza in Telecom Italia per acquistarne un pezzo, prima aveva comprato Telecom Brazil e Telecom Argentina da Telecom Italia ora se ne prende un nuovo pezzo.

Mi spiegate cosa cazzo ci sta a fare il garante del libero mercato e della concorrenza in Italia? Si stanno mangiando quel che resta di Telecom alla fine rimarremo senza infrastrutture in Italia.

Mentre gongolano tutti a difendere il nano mafioso l'Italia se la stanno mangiando a bocconi.

La Notizia:
-------------------------------------------------
MADRID/MILANO, 5 novembre (Reuters) - Telefonica (TEF.MC: Quotazione) acquisterà l'operatore tedesco a banda larga HanseNet da Telecom Italia (TLIT.MI: Quotazione) per 900 milioni di euro.

Vincenzo Mazzotta 05.11.09 19:10| 
 |
Rispondi al commento

@Ettore C.
Come il solito la sua è una questione personale,
Io non ho citato Barabba in tono dispregiativo, come colui che fu salvato al posto di..
Così come non ha nessun’importanza quale fosse la sua vera storia,
Ciò che lei non vede, accecato com’è dall’odio ideologico, riguarda un progetto più ampio in cui è inserito il personaggio, Giuda stesso ricopre un’importanza in ambito soteriologico che sarebbe patetico porre alla sua attenzione.

Ps. Condivido la sua personale battaglia contro la censura.


Peppone . Commentatore certificato 05.11.09 18:59| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI I CATTOLICI
Gesù lo dovete portare nel cuore e non appeso ad un muro come un salame ad essiccare...

Franco F. Commentatore certificato 05.11.09 18:55| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'inizio di tutto
l'inizio delle accuse di strage a sinistra
cose che fino ad allora potevano essere fatte solo a destra
valpreda e il tassista rolandi che lo porta da piazza beccaria all'ingresso della banca di piazza fontana
150 metri girando attorno alla fontana
100 metri andando a piedi
un giudice romano - occorsio - che gli crede - e che viene ucciso da killer di destra
Pinelli che cade in questura con calabresi che non vede
valpreda che si fa 4 annidi carcere
4 anni di messa all'angolo della sinistra
Io c'ero - io ero lì
nella aula magna della statale - a 150 metri dal portone laterale della banca -
sentii lo scoppio - lo sentimmo tutti
uscimmo per andare a vedere
io sono entrato ed ho visto
dall'alto della vetrata
i corpi - il buco - il sangue
si parlava di caldaia scoppiata
di gas
fino al comunicato della questura che dice trattasi di una bomba
ma
prima
molto prima
15 - 20 minuti prima
sbucano da dietro l'arcivescovado un centinaio di fascistelli sanbabilini
urlano
la bomba l'hanno messa i rossi
noi ci guardiamo in faccia e ci diciamo
"che cazzo dicono questi "
ma
siccome venivano verso la statale
e noi per fare a botte con loro non ci si tirava mai indietro
facciamo il cordone
caschi in testa
spranga in mano
e giu botte
davanti alla feltrinelli
per respingerli
da dove erano venuti
fino allo arrivo della polizia
chi aveva detto loro che trattavasi di una bomba??
prima che uscisse il comunicato della questura ??
chi li aveva mobilitati in san babila per fare quella sceneggiata ??
credo di ricordare
ma potrebbe rispondere lui in prima persona
che ci fosse anche un attuale ministro tra di loro
un noto sanbabilino
al quale abbiamo rovesciato in testa molte volte il secchio della colla
con cui andava attaccando manifesti fascisti
ok ??
se vi interessa approfondire
se vi interessa la verità
sull'inizio della fine di tutto
io ci sono
antonio fedeli
3342381881


antonio fedeli, milano Commentatore certificato 05.11.09 18:50| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Quanto vogliamo aspettare per far iniziare questa maledetta rivoluzione globale?

luca m., bassatuscia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Frank DiPascali, l’aiutante di Bernard Madoff, si dichiara colpevole. “Le operazioni erano tutte false. Sapevo di sbagliare”

L’ex aiutante di Bernard Madoff, Frank DiPascali, ha affermato di aver aiutato il finanziere caduto in disgrazia e altri, «portanto avanti una frode che ha mandato in disgrazia migliaia di persone»

DiPascali si è presentato oggi, martedì 11 agosto, davanti alla Corte federale di Manhattan e ha dovuto rispondere di accuse fra cui frode, complotto ed evasione fiscale.

DiPascali ha detto che «le operazioni erano tutte false, inventate. È stato un comportamento sbagliato e sapevo che stavo sbagliando».

Il giudice della corte distrettuale di Manhattan ha accettato la dichiarazione di colpevolezza e fissato al prossimo 15 maggio l’udienza per la sentenza definitiva. DiPascali rischia fino a 125 anni di carcere.

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-mondo/frank-dipascali-laiutante-di-bernard-madoff-si-dichiara-colpevole-le-operazioni-erano-tutte-false-sapevo-di-sbagliare-77972/

=======================

Qui, in Italia, noi non facciamo così.

Qui, in Italia, noi un tizio così lo avremmo premiato.

Qui, in Italia, a Di Pascali avremmo dato un seggio in parlamento.

cettina. .., isola Commentatore certificato 05.11.09 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Banda larga, nuovo stop
"I soldi alla fine della crisi"
L'annuncio di Gianni Letta sugli 800 milioni promessi dal governo. Congelato il "piano Romani" per portare la banda larga 20 Megabit al 96% della popolazione entro il 2012 .in compenso pero' digitale terrestre per forza a tutti.
che governo maledetto.

Toni Alamo 05.11.09 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Fruttarò ma che fine hai fatto?

http://www.youtube.com/watch?v=W-x5kxXvPiA

luca m., bassatuscia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Preparatevi alla cultura della sodomizzazione!

Peppone . Commentatore certificato 05.11.09 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo alla frase "In un sistema mafioso, gli onesti sono i veri criminali", vorri dire che questa è la democrazia.
La maggioranza vince.
Se in questa stanza ci sono quattro persone equilibrate e sei malati di mente, la democrazia dice che si fa quello che dicono i sei malati di mente, se si mettono d'accordo.
E i quattro sani di mente, se sono democratici, devono accettare le decisioni della maggioranza.
Questo è il limite della democrazia.

Luigi Vicenza, Vicenza Commentatore certificato 05.11.09 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Faccio un appello accorato alla Ue...

Lasciate appeso sopra le cattedre quell'oggetto legnoso di modernariato da pochi euro...vi prego!!!

Qui a Pizzaland stanno stracciando gli zebedei da giorni per lesa maestà...

Me sarei pure rotto li coijoni!!!!

In subordine, se proprio tenete ad una malintesa par condicio...fatelo sostenere, a mo di mensola, dalla panza di un Budda e fatelo appendere con uno spillone voodoo...grazie...

maurizio spina Commentatore certificato 05.11.09 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL MIO GESU' NON HA MAI PRETESO NIENTE DA ME!

LATR.INABL.OG!

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

Da ciò si evince che non hai capito una minchia !!!!

Aldo F., napoli Commentatore certificato 05.11.09 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi è riuscito a sovvertire le regole morali del paese sdoganando fascisti, delinquenti, mafiosi, spacciatori, puttane, travestiti, corruttori ..... Tutto quello che era merda con il nano si è trasformato in cioccolata.

A modo suo è stato il più grande rivoluzionario di inizio secolo.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 18:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT IMPORTANTE QUESTO MI ARRIVA DALLA BANCA CHE NE PENSATE???
Nel corso della settimana le più importanti banche centrali decideranno sul livello dei tassi d’interesse. Nonostante sia probabile che decidano per tassi stabili ai livelli molto contenuti che hanno raggiunto negli ultimi mesi, gli incontri della Federal Reserve (mercoledì 4 novembre), della Banca Centrale Europea e della Banca d’Inghilterra (giovedì 5) potrebbero segnare una variazione dei toni dei comunicati ufficiali, al fine di preparare i mercati ad una graduale rimozione dell’ingente liquidità in circolazione.

Giuseppe Aresu () Commentatore certificato 05.11.09 18:09| 
 |
Rispondi al commento

LA BRILLANTE IDEA DELLA CENSURA CON IL CLICK.


VI E' MAI BALENATO PER LA MENTE CHE BASTANO 5 ADEPTI DEL PD O DEL PDL, PER CENSURARE POST INTELLIGENTI ?

SE CONTINUATE CON QUESTO METODO DELLA CENSURA, VI TAGLIATE I COGLIONI DA SOLI.

FARETE QUALCOSA QUANDO ARRIVERETE A 400 - 500 POST AL GIORNO ?


VI STATE SUICIDANDO COGLIONAZZI !


Buonasera vado a vedere canale 5 per protesta.


W BERLUSCONI, GASPARRI,LA RUSSA, D'ALEMA E BERSANI.

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 05.11.09 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gesù esce dall'aula scolastica con iL crocefisso sulle spalle,
"ANCORA UNA VOLTA HANNO VOTATO BARABBA!

Peppone . Commentatore certificato 05.11.09 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fuori tema: Il crocifisso via dalle aule scolastiche?

Era ora che quel simbolo di morte, di una religione
imposta e mantenuta con la forza, dovesse sparire.

I demagoghi ovviamente si sono scatenati: politici,
cardinali, arruffapopolo varii.

Sorride soddisfatto anche qualche musulmano sottomettitore,
ma è una battaglia di libertà, di libertà dalla
cappa religiosa.

E. Belcampo
paganesimo

E. Belcampo, Castelletto T. Commentatore certificato 05.11.09 18:01| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

crocefisso : con che coraggio hanno emesso questa sentenza , con che coraggio continuano a chiamarsi dei" Diritti Dell'Uomo "dopo che mi hanno privato del mio diritto al Credo , ad una Scuola Cattolica ad una educazione Scolastica dei miei figli ai principi Cristiani , ma chi l'ha detto che in Italia non si può professare il Credo anche a Scuola , ma chi lo ha detto che io Italiano non posso avere il diritto di creare una società come la voglio io e non una di soli diritti per gli altri , ma ho ancora dei diritti a casa mia ho sono figlio di un Dio minore, sono diventato uno schiavo senza diritti che vive per i diritti degli altri a casa mia?

gege' di giacomo Commentatore certificato 05.11.09 18:01| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

corriere.it

Berlusconi propone l’elezione diretta del premier da parte degli elettori. Siete d’accordo?

*

No
60.8%

*


39.2%


26200 voti

---------------------

Mi da che il Berlusca ha rotto il cazzo non solo a me .

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma geg è la fioraia culona?

luca m., bassatuscia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Azzzzzzzz, appena parli di rancido subito ti puliscono in questo blog...


Se continua cosi andrete a pulire il culo al nano.


Nel blog la censura deve censurarsi !!!!!!!


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 05.11.09 17:51| 
 |
Rispondi al commento

A Milano come a Roma comandano i fasci del PDL.
E gli stupri aumentano.
Strano, no ? Erano mica quelli che dovevano ripulire le città dai delinquenti ed infatti i delinquenti li hanno messi in parlamento.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me questo regime fascista ha proprio rotto il cazzo, non so a voi.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora perchè il crocifisso Si, e il velo Islamico No? Tutti e due sono simboli di un appartenenza Religiosa.
(Nota: Fino a 50 anni fa il velo lo portavano anche le donne italiane quando entravano in chiesa).

La libertà di ciascuno finisce, quando inizia quello di un altro.
Paolo R
----------------------------------------------

Appunto, perché il velo no?
Difatti, in questa faccenda, i mussulmani non c'entrano nulla, anzi, sono anch'essi, indirettamente, colpiti!

sancho . Commentatore certificato 05.11.09 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla bella lista di Tinazzi aggiungerei il "sig." Mario Draghi, membro permanente dell'occulta e privata BIS di Basilea: senza questi non si muove chiodo...

Roberto Vian 05.11.09 17:31| 
 |
Rispondi al commento

esiste la SBIRROCRAZIA ?

Panino A. 05.11.09 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la felicità dei LEGAIOLI somarelli pseudo fascisti col fazzoletto verde imbesuiti dal metanolo :

http://www.youtube.com/watch?v=aBYk5oqCNMo

...se tanto mi da tanto...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 17:19| 
 |
Rispondi al commento

L'attacco più velenoso dai neo revisionisti ,in particolare dai vari panebianco-dellaloggia, non è stato al mondo monolitico degli ex-pci ,ma ai liberali del bilanciamento dei poteri e del pensiero debole o relativo che dir si voglia ( in particolare il filosofo Bobbio ).
E' lo stato di diritto , delle regole scritte , che confligge apertamente con la visione di uno stato politico ,che non piace ai 'liberali' alle vongole che hanno sposato il pensiero neocon e teocon. del bushismo più ideologicamente inquinante . Un finto ' valorismo ' da notti in pizzeria dove smaltire la sbornia di un riformismo senza riforme .Dove le regole vengono sistematicamente calpestate per lasciare posto a 'interpretazioni' da bar ,dove tutti sono arbitri di se stessi e la coperta si può tirare
da tutte le parti a seconda dei propri interessi.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 05.11.09 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Puntuale come un cronometro padano, va via il mantoinutile e arriva l'alter ego. Cervellini verdi fritti.

Franco B. Commentatore certificato 05.11.09 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Ricorda per sempre il 5 novembre, il giorno della congiura delle polveri contro il parlamento. Non vedo perché di questo complotto, nel tempo il ricordo andrebbe interrotto...

Guido Parodi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Per i Paesi dell’est un’eventuale nomina di

Massimo D’Alema ad alto rappresentante della

politica estera dell’Ue «sarebbe un problema» per

via del suo passato nel Pci. ..................

neanche a est vogliono piu i compagni, resistono

solo in italia, ma ancora per poco


ge.ge' di giac.omo

--------------------------------------------------

Mazza!!!! Gegè pure D'Alema comunista???
Almeno il polacco cerebroleso ha avuto il buon gusto di parlare di PASSATO!!!!

Ps...

Certo che se l'ignoranza si potesse trasformare in energia...solamente con te e il minkiovano ci risparmiavamo il Vajont....

maurizio spina Commentatore certificato 05.11.09 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Quando si aprono le iscrizioni a sto benedetto Movimento....mi prudono le mani:-)

Stefano A., Lussemburgo Commentatore certificato 05.11.09 16:52| 
 |
Rispondi al commento

UN AMICO MI DISSE:
Per quelli che per anni si sono girati dall'altra parte,
per quei coglioni che fingono di non capire che il problema non erano i tre o quattro nick di mentecatti ma il sostegno e la censura mirata concessigli dallo s.t.a.f.f.,
per i caschi blu-viagra che ancora si sorprendono del disgusto che un predicar bene e razzolare malissimo può originare..
per tutti questi francescani ciechi di sta minchia,
per tutti sti macellai vegetariani,
sparpagliatori di buonsenso da omertosi
un buon pomeriggio.

E mi raccomando.
Portatevi appresso il mouse, infilatevi lo spinotto USB in culo, e quando incontrate un problema SERIO nella vita tirate fuori il mouse e fategli "click"!!!!.

:))))))

Ma cliccatevi e andate per boschi, ad amanite falloidi, rivoluzionari da asilo nido.

mark kaps Commentatore certificato 05.11.09 16:45| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Lettera aperta della Mannoia a Fini

Onorevole Fini,
(mi sono chiesta a lungo come cominciare una lettera come questa, non ho mai scritto ad un parlamentare prima d’ora, mi sembra che questo possa andare bene: diretto e conciso).
Non le nascondo, per onestà, che non mi sono mai trovata d’accordo con lei, anzi spesso le sue opinioni mi irritavano, le nostre posizioni, evidentemente e naturalmente distanti, mi impedivano di trovare qualche argomento condivisibile.
Ma da un po’ di tempo a questa parte alcune sue dichiarazioni mi sorprendono, mi pare di trovare in lei quel buon senso di cui abbiamo così tanto bisogno, i suoi interventi spesso lasciano trasparire una volontà di dialogo, un’apertura su temi che ci hanno visti contrapposti per così tanto tempo.
Mi chiedo: che cosa sta succedendo??? Ed ecco che la diffidenza riprende il sopravvento: è una strategia? Lei è un uomo intelligente, uno dei pochi politici puri di quel panorama, me lo lasci dire, desolante che è la sua coalizione di governo.
Sicuramente ha capito (e ahinoi non ci vuole molto) che a sinistra c’è un vuoto, e che gli elettori sono giustamente disorientati, arrabbiati, disillusi e allora forse cerca di blandirli con dichiarazioni più vicine al pensiero di sinistra per indurli a dirottare i voti degli indecisi su di lei.
Ecco mi dico: sarà così, sta preparando il terreno per una nuova coalizione! E rimango, sempre per onestà, più propensa per questa teoria, non per diffidenza ideologica, ma perché ho sempre pensato che le persone cambiano raramente.
Tuttavia voglio lasciare uno spiraglio all’ottimismo e voglio pensare che anche per lei la misura è colma e che anche lei comincia, come noi, a vergognarsi di essere rappresentato così male agli occhi del mondo intero e che, come noi, è stanco di questo populismo da quattro soldi, di questa retorica da bar, di questo senso dell’umorismo da caserma, di questo clima di intolleranza e di violenza che si respira,

continua sotto :

Aldo F., napoli Commentatore certificato 05.11.09 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA MATEMATICA NON E'UN OPINIONE:

Ci vogliono i numeri..e qui non hanno bisogno di opinioni..NUMERI CHE DEVONO CONFLUIRE E POLTRONE CHE BISOGNA ASSEGNARE A CHI FA IL BRAVO..

mark kaps Commentatore certificato 05.11.09 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi non è credibile e affidabile solo per un semplice motivo : la sua luce è solamente il DENARO quello che lui fa e ha fatto ha come faro il DENARO solo il DENARO e il potere del denaro ad ogni costo.... è antropologicamente deformato da questa smisurata attrazione per il denaro....il dramma sono tutti i milioni di italiani con le pezze al culo che votano superficialmente e incoscientemente un malato di egocentrismo che fa esclusivamente i suoi affari servendosi delle Istituzioni della Repubblica.

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Silvio Mangano Tom Tom ha detto a Vespasiano , alla D'Addario glielo ho messo in c...., ma ,non ricordo bene , forse pensavo fosse un razzi-crocefisso.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 05.11.09 16:31| 
 |
Rispondi al commento

ANEDDOTO

sabina ciuffini ha raccontato il suo incontro con il porco.gnomo, durante un invito solitario a pranzo, ed è un aneddoto interessante, perchè ad un certo punto appare il ragazo con cui era fidanzata e lui SCAPPA....

immaginiate se vedesse 3 oi 400 persone incazzate con non molto pie intenzioni....


ahahhaha


il fidanzato di allora invece intendeva unicamente conoscerlo, forse per ottenere favori.... ma il porco.gnomo se l'è data a gambe ahahahahah

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 05.11.09 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:

1- messaggi non inerenti al post
2- messaggi privi di indirizzo email
3- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
4- messaggi pubblicitari
5- messaggi con linguaggio offensivo
6- messaggi che contengono turpiloquio
7- messaggi con contenuto razzista o sessista
8- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

9-Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

il punto 1 è continuamente violato da quasi tutti
il punto 2 è quasi impossibile sfuggire (...)
il punto 2 è poco rispettato, è molto fantasioso
il punto 4 c'è solo un pirla che posta di schedine
il punto 5 è la norma del blog, ma come non potrebbe da Vday !!
il punto 6 è lo stesso Vday che lo impone
il punti 7 questo è tosto. Potrebbero esserlo tutti o nessuno. I leghisti-forzanovisti-fondamentalisti religiosi dovrebbero non postare MAI. (di qualsiasi natura, ovvio)
il punto 8 è raro, gli ultimi "rivoluzionari" sono stati "reclusi" nel bannamento conveniente al blog. (non si sa mai che qualcuno s'incazzi davvero e faccia chiudere la baracca)
il punto 9 è falso, perchè lo fanno tutti quelli che lo desiderano
copiare e incollare altri post .

aggiungerei:
è consentito senza che vengano DISTURBATI commenti
1.antimafia
2.antiregime (con garbo)
3.pro Grillo
4.pro Di Pietro
5.pro idee sociali e socialiste mondiali
6.anti clericali nella misura del vaticANO.
7.riferimenti storici A PIACERE del blogger
8.riferimenti a fatti e persone non casuali.
9.notizie inedite e tenute nascoste dai media
10.incollare fatti e misfatti trovati in rete.

....ripeto: senza venire DISTURBATI
altrimenti dopo non piangete dal " papi " del blog a chiedere "democrazia" !!!



INFLUENZA A:
FAZIO, 5 MLN DI VACCINATI ENTRO "NOVEMBRE"!

scusate se la mia ignoranza non arriva alla sua, ma non siamo già a novembre?

BUONPOMERIGGIO, SBULLONATO POPOLO DI NAVIGANTI!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 05.11.09 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lucio Battisti

Dieci Ragazze

Ho visto un uomo che moriva per amore,
ne ho visto un altro che piu' lacrime non ha.
Nessun coltello mai
ti puo' ferir di piu'
di un grande amore che ti stringe il cuor.
Dieci ragazze per me
posson bastare
dieci ragazze per me
voglio dimenticare
capelli biondi d'accarezzare
e labbra rosse sulle quali morire.
Dieci ragazze per me
solo per me.
Una la voglio perche'
sa bene ballare.
Una la voglio perche'
ancor non sa cosa vuol dir l'amore.
Una soltanto perche'
ha conosciuto tutti tranne me.
Dieci ragazze cosi'
che dicono solo di si'.
Vorrei sapere chi ha detto
che non vivo piu' senza te.
Matto
quello e' proprio matto perche'
forse non sa
che posso averne una per il giorno,
una per la sera
pero' quel matto mi conosce
perche' ha detto una cosa vera.
Dieci ragazze per me
posson bastare
dieci ragazze per me
io voglio dimenticare
capelli biondi d'accarezzare
e labbra rosse sulle quali morire.
Dieci ragazze cosi'
che dicono solo di si'.
Vorrei sapere chi ha detto
che non vivo piu' senza te...

Potrebbe essere la risposta sintetizzata a tutti i dieci domandamenti.

Il vizio di avere la risposta anticipata rispetto alla domanda.

Ogni riferimento a cose, persone o fatti realmente accaduti non è puramente casuale.

By Gian Franco Dominijanni


Le merde di regime si domandano dove mai abbia preso i soldi Marrazzo per pagarsi la cocaina.
Uno che guadagna " solo " diecimila euro al mese ...

Chissà perché gli stessi servi prezzolati non si domandino dove il nano abbia mai preso i soldi per iniziare l' attività di costruttore.

Mafia ???

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vespa e Ghedini due facce delle stessa medaglia

cesare beccaria Commentatore certificato 05.11.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mons. Bottoni contro il governo: “La democrazia sta morendo”


La normale fisiologia di una libera democrazia comporta la reale possibilità di alternanze politiche nel governo della cosa pubblica. Ma proprio questo risulta sgradito a poteri che, già prima e ancora oggi, sottopongono a continui contraccolpi le istituzioni democratiche. L’elenco dei fatti che l’attestano sarebbe lungo ma è noto. Tutti comunque riconosciamo che ad indebolire la tenuta democratica del paese possono, ad esempio, contribuire: campagne di discredito della cultura politica dei partiti; illecite operazioni dei poteri occulti; monopolizzazioni private dei mezzi di comunicazione sociale; mancanza di rigorose norme per sancire incompatibilità e regolare i cosiddetti conflitti di interesse; alleanze segrete con le potenti mafie in cambio della loro sempre più capillare e garantita penetrazione economica e sociale; mito della governabilità a scapito della funzione parlamentare della rappresentanza; progressiva riduzione dello stato di diritto a favore dello stato padrone a conduzione tendenzialmente personale; sconfinamenti di potere dalle proprie competenze da parte di organi statali e conseguenti scontri tra istituzioni; tentativi di imbavagliare la giustizia e di piegarla a interessi privati; devastazione del costume sociale e dell’etica pubblica attraverso corruzioni, legittimazioni dell’illecito, spettacolari esibizioni della trasgressione quale liberatoria opportunità per tutti di dare stura ai più diversi appetiti…

Di questo degrado che indebolisce la democrazia dobbiamo sentirci tutti corresponsabili; nessuno è esente da colpe, neppure le istituzioni religiose.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 05.11.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Minkiovà...sta tranquillo...

Del legnetto sormontato dall'omino barbuto inchiodato non me ne può fregare una minkia...anzi!!!

Se l'oggetto di puro modernariato risultasse gradevole all'occhio, per me, possono tappezzare tutte le pareti di ogni aula senza lasciar trasparire manco un centimetro di muro...

Ho tutto meno che paura di confrontarmi con tali leggende metropolitane...la credibilità, ormai fottuta, del responsabile marketing Pianeta terra del sedicente Dio, al limite, potrebbe fare la differenza...non il feticcio del medesimo...

Ps...
Anche il corano mi risulta sia un libro stampato in edizioni più o meno di pregio e rilegatura più o meno professionale...

maurizio spina Commentatore certificato 05.11.09 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Non avete ancora ammazzato il maiale e già litigate per chi prenderà i prosciutti..

Ohhh!!Le poltrone sono due..

mark kaps Commentatore certificato 05.11.09 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERCHE' I LEGHISTI DOPO VENT'ANNI CHE RIPETONO DI VOLER ANDARE VIA DALL'ITALIA CONTINUANO A RIMANERE NEL NOSTRO PAESE?

CHE ASPETTANO AD ANDARSENE FUORI DAI CONFINI DEL NOSTRO PAESE?

NESSUNO LI TRATTIENE.

QUALCUNO DEVE AVERGLI MESSO LA COLLA SULLE DOPPIE POLTRONE O NO!?

Natale Buono Commentatore certificato 05.11.09 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FATELO ZITTIRE.

Il vice ministro alla salute ferruccio fazio afferma che la pandemia è più diffusa nel capoluogo partenopeo, perchè vivono più persone in casa.
Ma da dove ha preso queste informazioni?
Non ho trovato una sola statistca di censimento che confronta il numero di persone per abitazione diversificata per regione.
E' vero che la densità di popolazione in Campania è elevata, ma è altrettanto elevato il numero di appartamenti.
Che caxxo avrebbe detto fazio se la diffusione fosse aumentata in Sardegna, che la colpa è del mirto oppure del purcieddu?
Fazio levati dai coglioni e torna in panchina che come riserva fai schifo.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 05.11.09 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DROGA & LOTTA DI CLASSE
Il discorso su droga si-droga no a mio parere è fuorviante... Il problema è un altro: è giusto mantenere un sistema sociale fondato sullo sfruttamento operato da un gruppo elitario (di volta in volta industriali-banchieri-onorevoli della casta...) nei confronti della GENTE (proletari-borghesi-agricoltori-colletti bianchi-marginali ...)?
In questa prospettiva il discorso sulle droghe si stempera parecchio, sciogliendosi dentro il crogiolo della coscienza dei diritti individuali e sociali; aldilà della tendenza umana alla automedicazione/sperimentazione con sostanze vecchie e nuove, il "bisogno" di droga,........


segue al link:

http://caneliberonline.blogspot.com/

youseff horry, verona Commentatore certificato 05.11.09 16:11| 
 |
Rispondi al commento

giovedì 5 novembre 2009
DROGA & LOTTA DI CLASSE
Il discorso su droga si-droga no a mio parere è fuorviante... Il problema è un altro: è giusto mantenere un sistema sociale fondato sullo sfruttamento operato da un gruppo elitario (di volta in volta industriali-banchieri-onorevoli della casta...) nei confronti della GENTE (proletari-borghesi-agricoltori-colletti bianchi-marginali ...?)??>>>>>>>>>>>>>>
>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>SEGUE SU.........
http://caneliberonline.blogspot.com/

Hasta Siempre

cane libero ca 05.11.09 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Mons. Bottoni contro il governo: “La democrazia sta morendo”
All'annuale cerimonia organizzata dall'Anpi in memoria dei caduti partigiani al Campo della gloria del cimitero Maggiore di Milano, l'intervento più applaudito è stato quello di monsignor Gianfranco Bottoni, responsabile delle relazioni ecumeniche e interreligiose della Diocesi di Milano. Ha spiegato che «si assiste in questo periodo a una caduta senza precedenti della democrazia e dell'etica pubblica» e ha parlato di «continui colpi al sistema democratico» oltre che di «uno stato padrone a gestione personale». «È in corso - ha aggiunto - una morte lenta e indolore della democrazia, una progressiva eutanasia della repubblica nata dalla Resistenza».
L’intervento di don Gianfranco Bottoni ha provocato la reazione ringhiosa della destra fascista di Milano con una aggressione verbale virulenta .

http://temi.repubblica.it/micromega-online/mons-bottoni-critica-il-governo-la-democrazia-sta-morendo/

Aldo F., napoli Commentatore certificato 05.11.09 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, qui c'è gente che si sta letteralmente cagando sotto per la paura di contrarre il virus dell'influenza A.
A me viene da ridere (per ora poi non so) perchè penso che i virus mortali siano di altro tipo.
Comunque, c'è qualche esperto che sa come stiano veramente le cose?

C'è qualcuno? 05.11.09 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Germania, Spagna, Francia e Gran Bretagna sono già VIETATI i simboli religiosi nei locali dell' amministrazione pubblica.

E non mi pare che siano paesi di trogloditi, anzi.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 16:05| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA

DEVONO ANDARE VIA DEVONO LAVORARE VERAMENTE LORO VIVONO CON I NOSTRI SOLDI BASTA E' ORA DI FINIRLA NOI ITALIANI SIAMO STANCHI DI QUESTI SOPRUSI BASTA BASTA BASTA NON DEVONO PERMETTERSI DI OFFENDERE COSI' IL POPOLO LORO NON CI RAPPRESENTANO SONO DELLE CAROGNE HANNO IN MANO IL POTERE FANNO QUELLO CHE VOGLIONO E CI CALPESTANO BASTA BASTA BASTA BASTA BASTA NON SE NE PUO' PIU'
VIA VIA VIA VIA QUELLE BRUTTE FACCE DA EBETE VIA VIA VIA QUEI FALSI POLITICI LA POLITICA NON SIN FA' COSI'VIA VIA VIA .
SANTINA

Audrey Z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 16:03| 
 |
Rispondi al commento

NON CAPISCO IL LASSISMO DEL GOVERNO VERSO L'INFLUENZA SUINA!

IL VACCINO VERRÀ TIRATO FUORI COME ARMA POLITICA DELL'ENNESIMA EMERGENZA RISOLTA?

QUANTA GENTE DOVRÀ MORIRE ANCORA PER FAR MUOVERE PAGLIA?

SONO SICURO CHE BERLUSCA E I SUOI L'HANNO GIÀ
FATTO!

...FARA' IN MODO CHE TUTTI DOBBIAMO VENERARLO PER QUELLO CHE HA SALVATO L'ITALIA DALLA MORTE.

BEH' ANCHE QUESTO PORTA VOTI.

SCUSATE MA DEVO VOOOOOOMITARRRR....

Giuliano C., latina Commentatore certificato 05.11.09 16:03| 
 |
Rispondi al commento

In Italia ci sono ancora persone che credono nel PDL e nel PD !

Gravissimo, per questo siamo destinati alla guerra civile, perchè prima o poi qualcuno dovrà usare la forza per mettere le cose a posto.


E pensare che basterebbe spingere l'interrutore della TV per spegnerla.....


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 05.11.09 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Con quale coerenza i razzileghisti difendono il

crocefisso nelle scuole ?

Al.do F., napo.li


E' ELEMENTARE!

NON HO ALCUNA INTENZIONE DI ARRIVARE A PREGARE 5

VOLTE AL GIORNO INGINOCCHIATO SU UN TAPPETINO E

NEMMENO LA VOGLIA DI DIGIUNARE PER UN MESE!


CAZZO,

IL MIO GESU' NON HA MAI PRETESO NIENTE DA ME!

LATR.INABL.OG!
--------------------------------------------------

Minkiovano!!!

Nemmeno l'eventuale muro vuoto sopra la cattedra...ha mai preteso nulla da te!!!
Almeno, però, ricomporresti il tuo conflitto coi Druidi...

maurizio spina Commentatore certificato 05.11.09 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il viceministro incontra le autorità sanitarie. "Vincerla prima che diventi aggressiva". Bimba muore a Desio, era già molto malata. L'indagine per omicidio colposo.

Da dove lo hanno tirato fuori questo vice-imbecille che non sa più cosa farfugliare per fare spot mediatici.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 05.11.09 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Robert Allen Zimmerman ed altri dello staff

Ettore Chiacchio
Computer Guru - Libero Pensatore

un cesso sto blooaoaoag (senso di disgusto) 05#11#09 15#07

-----

Hi,

come volevasi dimostrare non hai capito una cippa!!!.

Io farei parte dello s.t.a.f.f.?.

Chiacchio, rileggiti il mio commento senza le fette di salame sugli occhi.........forse ci arrivi......tu e il tuo guru!!!.

Bye fessacchiotto.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 05.11.09 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Presidente Berlusconi avrei io una domanda che le riassume tutte 10: "Quando ha intenzione di togliersi dai coglioni una volta per tutte?"
Cordiali saluti

MICHELE C., MOGLIANO VENETO Commentatore certificato 05.11.09 15:55| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

maurizio spina


ALMENO SAPESSI CHI E' IL PROPRIETARIO!!!


BEPPE GRILLO?

EMANUELE BOTTARO?

LATRINABLOG!
--------------------------------------------------
Minkiovano...

Fosse uno, fosse l'altro scrivo o non scrivo...
Mi bannano o non mi bannano...

E se mi bannano faccio dell'altro!!!

Le lacrimazioni sulle censure VANNO A PARARE ALTROVE! E' MATEMATICO!!!
Non altro.

Ps...
Se avete sufficiente follia per perder tempo a leggere i miei post SAPETE BENE COME LA PENSO SU BEPPE E IL MOVIMENTO...
Se siete così saggi da non leggermi...chiedete in giro se sono quello che ha tornaconti per la difesa del panzer genovese...

maurizio spina Commentatore certificato 05.11.09 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Poteva essere un bel blog farcito da gente pensante,ora,senza entrare nella bieca polemica bisogna riconoscere che ad un certo momento si è sentita una brusca sterzata,un testacoda quasi.Tutti direi sono concordi con le denunce dei fatti di ogni giorno perpretate da Grillo è però vero che la direzione è stata presa verso IDV.CONDIVISIBILE O MENO.Però epurare chi non segue la linea filogovernativa mi sembra eccessivo..ricorda tempi passati..forse odierni..

mark kaps Commentatore certificato 05.11.09 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi sulla D'Addario minimizza tutto: «Si infilò all'ultimo in una festa, in lista messe solo persone di livello».

----------------------
ah ah ah

persone di livello ???

e chi era di livello, tarantini spacciatore di droga e magnaccia ????

annamo bene


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con quale coerenza i razzileghisti difendono il crocefisso nelle scuole ?

Aldo F., napoli Commentatore certificato 05.11.09 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Però che strane coincidenze.
Berlusconi deve 750milioni per il furto della Mondadori ed il governo congela 800milioni destinati alla banda larga.
Chissà dove andranno a finire quei soldi ????
E' proprio il caso di dire governo ladro.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fori tema.
Amici oggi per la prima volta in Italia è uscita la notizia su di un quotidiano nazionale (Il fatto quotidiano 05 11 2009) un intera pagina sui 5 cubani illegalmente detenuti negli USA.
Si terra un incontro con vari giuristi avvocati giornalisti nonche rapresentanti politici di IDV,PRC,PCSP,per preparare un testo e una petizione da inviare a Obama e al congresso USA,per liberare i 5 prigionieri cubani.
Dal Fatto Quotidiano.
Le accuse contro i 5 sono totalmente infondate dal punto di vista giuridico.
Grazie hai 5 il governo cubano ha potuto evitare altre morti inutili per attentati che gia hanno fatto piu di 3000 morti compreso il cittadino italiano Fabio Di Celmo e meriterebbero il premio nobel per la pace e non il carcere.
Per ulteriori informazioni visitate il sito Antefatto.
Divulgate a tutti i conoscenti.
Chao a todos los hermanos y hermanas de cuba linda

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domanda n. 3
Non trova grave che lei abbia ricompensato con candidature e promesse di responsabilità le ragazze che la chiamano "papi"?

Risponde il nano a Vespa (perché poi a vespa??)
"Ho proposto incarichi di responsabilità soltanto a donne con un profilo morale, intellettuale, culturale e professionale di alto livello”

allora vediamo: carlucci, carfagna, brambilla ….…

……mmmmm…….…

mi sembrano tutte di alto profilo solo perché hanno le gambe lunghe

Calamity Jane* Commentatore certificato 05.11.09 15:38| 
 |
Rispondi al commento

"sarà megli0 chè ci abituiam0 d’0ra in p0i alla c0mparsa peri0dica sul pr0sceni0 di nu0ve c0llezi0ni virali autunn0-invèrn0 e primavera-estate, pr0pri0 c0mè ci ha abituat0 il m0nd0 dèlla m0da.
Ma per questa nu0va linea, chi s0n0 gli stilisti?"

Carlo C. Commentatore certificato 05.11.09 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Scusate scellerati...
Esiste qualche ragione per la quale in un blog PRIVATO...il proprietario non debba bannare chi minkia gli pare, anche solo perchè il cognome gli sta sul cazzo???

Per me no...
Al massimo delusione e incredulità te le palleggi dal neurone destro al neurone sinistro...e la credibilità del padrone di casa ti verrà meno!!!
Non capisco reazioni moralistiche di alcun genere.
Se ti bannano fai dell'altro...
Se la delusione ti sopraffà...vallo a dire alla mamma...

Ps...
detto da uno che con Grillo ha ben poco a che spartire...

maurizio spina Commentatore certificato 05.11.09 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fatemi credere che si possa ancora sperare di uscire da questo incubo dove è finita questa bella Italia.Fatemi credere che ci saranno ancora Persone come Falcone e Borsellino.Fatemi sperare che riusciremo a svegliarci e a cercare di salvare il salvabile prima che sia troppo tardi.Non andiamo ancora più a fondo mi sembra di non vedere più la luce.Fatemi sperare che insieme a Voi qualcosa si può ancora fare di buono in memoria di persone che hanno dato la Loro Vita.Grazie.Annalisa

annalisa lagomarsini 05.11.09 15:26| 
 |
Rispondi al commento

LIBERTA' PER I BANNATI

mark kaps Commentatore certificato 05.11.09 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL SUINO CHE VOLA

In questi giorni assistiamo a varie dichiarazioni di un nuovo uomo:ferrucci fazio.
Elegante, sicuro di se e sopratutto fotogenico in tv, oggi ha affermato che la pandemia potrebbe aggravarsi se il virus h1n1 si combina con l'aviaria e quindi bisogna fermarlo con il vaccino.
Ma che caxxo significa?
Perchè un virus trasmesso dai suini dovrebbe combinarsi con uno trasmesso dai polli?
Forse suini e volatili appartengono alla stessa specie?
Mangiano lo stesso cibo e di conseguenza producono gli stessi scarti?
Sono fratelli perchè creati nello stesso laboratorio?
Ma da quale studio scientifico viene questa affermazione del nuovo superdottore?
L'influenza suina, comunque, contrariamente a quanto dice 'il rassicuratore', non è una normale influenza.
E' vero che la mortalità non è elevata, ma la rapidità di trasmissione e diffusione è esponenziale.
Questi rassicurano, ma affermazioni come quella di oggi mi fa pensare che il popolo è all'oscuro della vera origine di questo virus .

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 05.11.09 15:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se si trattasse solo del Crocefisso sarebbe una discussione accettabile e forse interessante , ma usare il cristo-feticcio per subornare il voto cattolico è proprio una miseria da paesi sottosviluppati. C'è addirittura chi lo usa ,sempre il cristo-feticcio in chiave razzista
con il plauso di una gerarchia cattolica sempre più paganeggiante e declinante .

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 05.11.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento

ANDIAMO TUTTI SUL BLOG DEI RADICALI.
NON C'E' CENSURA!
NESSUNO PUò CANCELLARE I COMMENTI........


Alex Scantalmassi
--------------------------------------------------

Te credo che non censurano nessuno...altrimenti chi scrive sul blog dei radicali...

maurizio spina Commentatore certificato 05.11.09 15:08| 
 |
Rispondi al commento

padella

ITALIA FREE, VERONA Commentatore certificato 05.11.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO A TUTTI!!!
Chissà se mi censurano anche questa....

Carlo C. Commentatore certificato 05.11.09 15:04| 
 |
Rispondi al commento

riflettiamo :
un grillino non andrebbe mai a far casino sul blog di dipietro
Alcuni di loro invece hanno massacrato il blog di grillo , da quando ? da quando hanno intuito che il MLN vuol marciare autonomamente !

Dovevate intuirlo in tempo e , mandare a fare in cu/lo alcuni fanatici che postano 20 ore al giorno !

mina valli 05.11.09 14:55| 
 |
Rispondi al commento

X I SOLITI CHE ACCUSANO DI CENSURA E CHE VI SIA LA MASSONERIA NEL BLOG

Hi.

Non amo particolarmente il modo in cui sono usati (non sempre, ci mancherebbe) i commenti nel blog (io commento, così poi voi lo fate, entrambi possibilmente senza leggere quello che scrive l'altro, visibilità, stìcazzi, ecc.).
Magari sarebbe anche ora di darci un taglio, no?.

Perchè ritengo, a volte, i commenti nel blog, anche i copia/incolla, un modo valido per affrontare decentemente discussioni sulla politica, l'universo, le ultime mestruazioni di Grillo, in quanto non è un luogo neutro (per esperienza, chi è in forte disaccordo con un blogger, di solito non commenta, posta una versione molto edulcorata del suo pensiero o una trollata folkloristica inutile).

Se voglio parlare, chessò?, della 194, perché dovrei andare in un forum privo di moderatori, sicuramente non sempre è perder tempo a scrivere lunghi commenti in un blogghe, per una serie di motivi, tecnici e non.

Potrei parlare per ore di quanto siano sopravvalutati i commenti nei blog, ma tanto credo che resterete convinti del fatto che invece siano una conquista per la democrazia, nonché una delle più grandi invenzioni dell'umanità, subito dopo la ruota, la nutella e i vibratori in acciaio inox.

Intendiamoci, non dico che tutti i blog dovrebbero chiudere i commenti (anche perché io voglio arrogarmi il diritto di commentare talvolta quelli degli altri), ma che QUI, ATTUALMENTE, mi interessa principalmente leggere, informarmi e vomitare, pulendo, quello che penso o divertirmi a scrivere come sul diario di quando ero bimbo.

Non essere eternamente accusato senza prove di far parte di una "scena" del cazzo, o di una comunità bloggheristica.

Quindi se, nonostante questa iniezione di simpatia, insistete nel voler commentare in malo modo fandonie di gruppi massonici accomodatevi pure, ma non aspettatevi risposte forzate per educazione, ma un semplice C-LICK.

Così io penso.

Tartarughe surrogate.

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 05.11.09 14:54| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

il fatto che taluni si lamentino di 2 o 3 presunti o reali mestatori, significa che non accettano il contraddittorio, alla stregua della mentalità/prepotenza di berluscone.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 05.11.09 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.alateus.it/paura.htm

olpa palo, firenze Commentatore certificato 05.11.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento

ANDIAMO TUTTI SUL BLOG DEI RADICALI.
NON C'E' CENSURA!
NESSUNO PUò CANCELLARE I COMMENTI.
IN PIU' CI SONO IO CHE SONO SEMPRE STATO RADICALE.
(SENZA TESSERA)
C'E' UN BEL POSTO CHE SI CHIAMA
"FAI NOTIZIA"
(NEL BENE E NEL MALE)
PERFETTO PER ASPIRANTI GIUORNALISTI.
PRIMA O POI QUALCUNO VI LEGGERA'.

ANDATE AVANTI CHE IO ARRIVO DOPO....

SALUTI

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.11.09 14:40| 
 |
Rispondi al commento

PESCARA

Studenti e Precari insieme sotte le finestre RAI

SIT IN PER LA LIBERTA' DI INFORMAZIONE E CONTRO L'OSCURAMENTO MEDIATICO
AI DANNI DELLA SCUOLA E DEL MONDO DEL LAVORO.

VENERDI 6 NOVEMBRE ORE 16 IN VIA DE AMICIS 27 SOTTO LA RAI A PESCARA

IN CONTEMPORANEA IN TUTTE LE PROVINCIE D'ITALIA - SI TERRA' UN SIT IN DI PROTESTA.

LA RETE INSEGNANTI PRECARI ABRUZZO lancia il presidio per una informazione attenta alla situazione sociale, al mondo del lavoro alla crisi generale che ha investito tutto il
paese.

Da più di un anno, i precari di tutta Italia si sono mobilitati per protestare contro i tagli all’istruzione. In realtà, la lotta per la difesa della scuola pubblica statale e del posto di lavoro dura da più di un anno, da quando, cioè, si è palesato il progetto del governo di smantellare il sistema pubblico di istruzione, formazione e ricerca.

Lo scempio che ora è sotto gli occhi di tutti era prevedibile fin da allora, da quando con la Legge 133 si è ha deciso di tagliare 8 miliardi di euro alla scuola, con conseguente riduzione dell’organico di 87.000 docenti e 43.000 ATA in tre anni. Il destino dei precari, da allora, è segnato: una parte consistente verrà estromessa definitivamente dal mondo della scuola.

LA DRAMMATICITA' DELLA SITUAZIONE, PERO', E' STATA
TACIUTA DAI MEZZI DI INFORMAZIONE.

Se si è parlato di scuola, lo si è fatto per lo più facendo sentire una sola campana, quella del governo e del ministro dell’istruzione, che mistificano la realtà e presentano come provvidenziali provvedimenti che in realtà distruggono la scuola.
Si chiede alla stampa e ai mezzi d’informazione di raccontare il paese reale. Non quello delle “escort” e dei festini, ma quello delle lotte sociali e delle mobilitazioni dei lavoratori.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 05.11.09 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non posso dire ciò che penso, ma sappiate che lo penso davvero!

b s Commentatore certificato 05.11.09 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN ITALIA GLI IDIOTI ORMAI NON SI CONTANO PIU'.
GENTE CHE SI SCERVELLA SU QUESTIONI IRRILEVANTI COME QUESTO CASO DEI CROCIFISSI NEGATI APPLAUDENDO QUELLI CHE VOGLIONO IMPEDIRE AI LAICI CREDENTI DI METTERE SIMBOLI RELIGIOSI IN UNA SCUOLA CHE E' LAICA GIA' DA UN PEZZO E NON SI ACCORGONO CHE LA VERA SCUOLA MOLTO PIU' PERICOLOSA E CHE FREQUENTANO I LORO FIGLI SEMPRE ANCHE QUANDO NON VANNO A QUELLA VERA SI CHIAMA TV, UNA SCUOLA SEMPRE APERTA 24 ORE SU 24 E CON UN NUMERO INVEROSIMILE DI "DOCENTI" CHE NON INSEGNANO CIO' CHE SERVE AI BAMBINI MA INSEGNANO SOLO E SEMPRE UNA UNICA COSA:

SE NON POSSIEDI X NON ESISTI E PER AVERE CALPESTA PURE I TUOI SIMILI PERCHE' IL PIU' FORTE AVRA' DI PIU'

Natale Buono Commentatore certificato 05.11.09 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Nicea, 24/9/787 - 23/10/787, Adriano I,
Liceità del culto delle immagini.

Lateranense(IV), 3 11/11/1215 - 30/11/1215 Innocenzo III, Contro i Catari; transustanziazione eucaristica; confessione e Comunione annuale.

Vienne, 16/7/1311 - 6/5/1312, Clemente V, Soppressione dei Templari; povertà dei francescani.

Trento, Bologna, Trento, 25 13/12/1545 - 4/12/1546 Paolo III
Giulio III
Pio IV, Peccato originale e giustificazione; sacramenti; celebrazione della messa; culto dei santi; riforma interna.

Vaticano(I), 4 8/10/1869 - 18/7/1870, Pio IX, Definizione della dottrina della fede; primato e infallibilità papali.

olpa palo, firenze Commentatore certificato 05.11.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Europa invasa dalla coca, Italia ai primi posti per il consumo. In calo gli spinelli.
(ing)

Ecco perchè gli italiani votano Berlusconi!
Rintronati dalla droga non capiscono un tubo!

cettina. .., isola Commentatore certificato 05.11.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per capire il dramma di questo paese basta guardare la faccia e l'espressione di gasparri.
Il livello é questo!
Eppure questo essere vagamente umano è stato eletto al parlamento,insieme alla garfagna ed ad altri elementi ugualmente improponibili.
Il problema dell'italia sono gli italiani!!!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 05.11.09 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gasparri, ministro... senza Borsellino

Lo stato di diritto è finito. In maniera strisciante, silenziosa, i nostri diritti se ne vanno. Uno ad uno. Solo che non ce ne accorgiamo, storditi dai fuochi artificiali degli spettacoli televisivi, distratti dal chiacchiericcio delle comari che pubblicano gossip politico e autoreferenziale sulle prime pagine dei giornali.

Mentre alcuni talk-show politici somigliano più a una puntata di Zelig - dove tutti ridono fragorosamente rilanciandosi battute e dileggi - che a un dibattito sull’arte del buon governo, le strade si svuotano e vengono confiscate dallo stato di polizia. Ciò che era pubblico diviene inesorabilmente privato, comprato da chi spende e intende il consenso elettorale come se ogni voto conseguito fosse moneta sonante, come se ogni scheda o preferenza acquisita fosse l’equivalente di un pacchetto azionario, una stock-option sulla società italiana, che era una società civile, mentre oggi è una società per azioni: l’Italia S.p.A.

Gli italiani sono diventati dipendenti. Dai e dei media, che poi coincidono con i loro padroni. I sindacati sono stati aboliti. Se ti lamenti, perdi i tuoi diritti di cittadinanza e vieni spento, silenziato, annullato come se non fossi mai esistito. Se ti va male finisci in galera e non ne esci più. Quantomeno non vivo. I pochi nostalgici che provano ad esercitare un diritto, quello della libera manifestazione del dissenso, della critica, vengono immediatamente avviluppati, inattivati, resi inerti.

Si moltiplicano ormai in lungo e in largo gli episodi di contestazione a questa nuova morale del tornaconto personale.


continua :

http://www.19luglio1992.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1970:gasparri-ministro-senza-borsellino&catid=2:editoriali&Itemid=4


video byoblu:

http://www.byoblu.com/post/2009/11/03/Gasparri-ministro-senza-Borsellino.aspx#continue

manuela bellandi Commentatore certificato 05.11.09 14:15| 
 |
Rispondi al commento

@Geronimo
Questa storia delle tre persone che distruggono il blog mi ha un po' rotto.
Innanzitutto perchè quelli che sono andati via hanno abdicato?
Per l'ostracismo di 3,4 o 5 persone?
Io certo non smetto di scrivere per l'ostracismo di una persona, ci mancerebbe altro.
Vogliamo ricreare un buon numero di commentatori?
Che riprendano a scrivere quelli che fanno capolino ogni tanto per lamentarsi (te compreso)!!
In realtà il problema è un altro.
Bisogna distinguere il movimento d'opinione del blog con le azioni politiche vere, sul territorio.
Per ciò che riguarda il movimento d'opinione il blog è in un declino inarrestabile, tra un annetto sarà il deserto, a meno che non accada qualcosa di straordinario.
Diciamo che è anche un po' fisiologico, ogni evento ha una nascita, un acme e un declino.
Il blog chiedeva tempi rapidi di assimilazione dei contenuti(V-day ecc).I contenuti non sono stati assimilati e mentre un anno e mezzo fa c'erano paginate di quotidiani sul blog, oggi non se lo caga più nessuno, i commenti scendono e i lettori pure.
Il movimento politico,invece, nasce oggi e prenderà una direzione molto diversa.
Intanto perchè , mentre il blog non può separarsi dal gestore , il movimento potrebbe prendere una fisionomia non perfettamente sovrapponibile alle posizioni di Grillo.
Un esempio per tutti, l'accondiscendenza nei confronti di Di pietro.
Io ,seguendo la lista civica regionale, farò il possibile perchè un sodalizio con IDV non si concretizzi.
In questo senso, di quello che pensa Grillo di Di Pietro me ne frego...
Il movimento dovrà affrancarsi persino dal suo ideatore..

Mauro Maggiora, Genova Commentatore certificato 05.11.09 14:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAIL AL DEPUTATO barbareschi

Carissimo deputato, indipendentemente dalla tua estrazione politica di cui non mi frega un cazzo, ti invito a riflettere sull'importanza dell'incarico a te affidato dalla comunità sovrana, affinchè tu sia servitore di stato e non dei tuoi interessi miserrimi: sei deputato alla funzione legislativa in nome e per conto del popolo sovrano. Considerato che tale funzione è retribuita attraverso l'abnegazione altrui, sei avvisato di assolverla con la dedizione prescritta dalla costituzione e soprattutto dalla ragionevolezza. Evita di nasconderti nel meschino pensiero di considerati un furbo, giacchè questa sensazione è simile a quella delle scimmie che son contente di aver rubato al turista la banana: le persone incapaci di assolvere il proprio incarico indipendentemente dal risultato sono difatti boriosamente ebeti. I mafiosi guadagnano dal sacrificio altrui attraverso l'imposizione del terrore, il parlamentare assenteista lo fa profittando di un potere che non gli appartiene ma che è demandato... In conclusione invitandoti a presiedere l'ufficio ricevuto, ti avviso che nel caso di assenteismo ti prenderò pubblicamente a calci nel culo... dimostrando la merda che sei nella realtà.

GLI UOMINI SI MISURANO PER LA GIUSTEZZA DEL LORO AGIRE, mentre le convenienze appartengono alla sfera faunistica ove tutto è condizionato dalla minaccia concreta ed estemporanea di estinzione improvvisa. Le scimmie si misurano altresì dalle banane che accumulano e dalla levatura nella propria scala gerarchica assunta nella comunità di appartenenza: le scimmie irridono quando rubano la banana e scappando sul posto più elevato dell'albero se ne fanno vanto, poi scappano se le si guardano negli occhi (dimostrando loro che si è capaci di vedere nella VERITà il loro stupido atto).
I pretesti degli impegni extraparlamentari evitali.... perchè dimostrano non che tu sia furbo, ma codardo: sei stato designato come deputato e questo compito è prioritario rispetto...

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 05.11.09 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si inizia a togliere e cancellare, poi non si sa dove finisce!

Incominciarono col crocifisso, ma siccome non ero cristiano....:)
Poi tolsero .... ma siccome non ero ... e davano anche un po' fastidio .....


Cosa vorranno far rimanere alla fine? Nulla!
E, quel nulla, lo riempiranno a loro piacimento!

sancho . Commentatore certificato 05.11.09 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INTERVISTA A DANIELE LUTTAZZI (ci sono ancora uomini liberi ed obiettivi)

"Berlusconi è finito: do questa bella notizia ai lettori. Ora bisogna occuparsi di chi Berlusconi ce l’ha messo. Ovvero gli italiani. Berlusconi è l’ennesima espressione dell’eterno fascismo italico, che come un fiume carsico viene ciclicamente in superficie e provoca danni."

"E’ molto più grave che Tremonti e Berlusconi, da un punto di vista economico, non abbiano fatto nulla per uscire dalla crisi economica. Assolutamente nulla, anche se il Tg1 di Minzolini non lo dice”.

"Stavano tirando la volata a Veltroni e mi chiesero cosa pensassi del Pd. Io risposi che il Pd era un’inevitabile stronzata. Tagliarono domanda e risposta."

"Inoltre, in Italia, la voce libera da appartenenze non ha accesso. Esistono clan di sinistra, clan di destra, chiesa, massonerie. Ciascuno difende interessi particolari."

"Inoltre il web favorisce il populismo, come dimostra il caso Grillo. Fra l’altro, la sua “democrazia dal basso” non è che marketing partitico in cui sono esperti quelli della Casaleggio Associati, la società che ne segue le mosse. Il modello è la guerrilla advertising del Bivings Group".

"Grillo ha creato un partito. Da quel momento, ogni suo punto di vista è pregiudiziale. Fine della satira. Adesso i suoi sono comizi. A pagamento. La satira è politica, ma l’attività partitica è un’altra cosa."

Intervista completa:
http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=241&ID_articolo=200&ID_sezione=519&sezione=

H:a:r:a:n__B:a:n:j:o__74 05.11.09 14:02| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nulla di fatto.Gli stupratori della nazione hanno cambiato idea: non daranno il denaro promesso per la banda larga per il collegamento Internet.E già, hanno paura della rete.E' ,secondo me, una botta anti Grillo e Di Pietro. Non dobbiamo arrenderci

rollof@libero.it 05.11.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento

ALTOLA' !
La maggioranza degli Italiani si meritano Borsellino e Falcone.
Altrocchè!

sandro pieper 05.11.09 14:00| 
 |
Rispondi al commento

POST CENSURATO IERI ORE 21:17 E OGGI ALE 9:31
CON BANNAMENTO DELL’EMAIL

PICCOLA STORIA DI CHI FA DOMANDE (SEMPRE) MA NON RISPONDE MAI.

«Pronto buongiorno sono Gilioli de L’espresso, la disturbo?»
«Certo, lei mi disturba sempre».

«Mi dispiace. Volevo sapere se ha visto le domande che le ho mandato…».
«Certo che le ho viste e non intendo minimamente risponderle».

«Come mai?»
«Perchè sono domande offensive e indegne».

«Mi scusi, ma non mi pare, sono solo domande. Servono a un confronto. Se
lei mi dà le sue risposte per iscritto, io le trascrivo tali quali, le dò
la mia parola».
«No, non se ne parla neanche, lei non ha capito niente. Buongiorno».

«Buongiorno».

Da questa ridicola esperienza, deduco due o tre cose di cui credo di avere
ormai la certezza.

Primo: Grillo ha una paura fottuta del confronto. Sa che il suo linguaggio
apocalittico e assertivo non ha niente a che vedere con lo scambio di idee
e con il dibattere.

E’ chiuso nel suo monologhismo.
Sa di non avere argomentazioni razionali forti per difendere le sue
affermazioni a tutto tondo, sa che il confronto lo obbligherebbe a qualche
sfumatura e sa che probabilmente le sfumature lo annienterebbero, visto che
il suo successo è figlio della sua assertività.

Secondo: Grillo ha una strategia di comunicazione basata sul vittimismo da censura.
Io gli avevo promesso tre o quattro pagine di intervista su “L’espresso”, lui ha preferito non apparire per poter dire che la grande stampa lo ignora e lo censura.

Bene, visto che da qui al 25 aprile andrà strillando al mondo che i giornali non parlano del suo V-Day perché ne hanno paura, si sappia che
questo giornale voleva concedergli ampio spazio ma che lui lo avrebbe accettato solo per monologare, per ospitare la sua invettiva, e non per un’intervista.

Nemmeno il più tracotante politico della Casta, a fronte di una richiestadi intervista, risponde “O scrivo io da solo e senza domande o niente”.

RISPOSTE??

Non se ne salva uno! 05.11.09 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

4.prius autem quam irent cubitum viri civitatis vallaverunt domum a puero usque ad senem omnis populus simul
5.vocaveruntque Loth et dixerunt ei ubi sunt viri qui introierunt ad te nocte educ illos huc ut cognoscamus eos
6.egressus ad eos Loth post tergum adcludens ostium ait
7.nolite quaeso fratres mei nolite malum hoc facere
8.habeo duas filias quae necdum cognoverunt virum educam eas ad vos et abutimini eis sicut placuerit vobis dummodo viris istis nihil faciatis mali quia ingressi sunt sub umbraculum tegminis mei
9.at illi dixerunt recede illuc et rursus ingressus es inquiunt ut advena numquid ut iudices te ergo ipsum magis quam hos adfligemus vimque faciebant Loth vehementissime iam prope erat ut refringerent fores.

4 E prima che essi (gli angeli inviati dal Signore) andassero a coricarsi gli uomini della città si assembrarono presso la casa (di Lot) dal giovane fino al vecchio tutto il popolo insieme 5 e chiamarono Lot e gli dissero "Dove sono quegl'uomini che entrarono da te stanotte? Portaceli che li vogliamo 'conoscere'!" 6 Uscito da loro Lot dopo aver chiuso la porta dietro di sè disse:
7 No, vi prego fratelli miei non fate questo crimine 8 ho due figlie che non hanno conosciuto uomo, le porterò da voi e farete loro ciò che vorrete purchè non facciate qualche torto a questi uomini che sono entrati sotto il riparo del mio tetto."
9 Ma essi dissero: "Levati!" e poi: "Sei come uno straniero venuto a fare il giudice, ora ti faremo di peggio di quel che volevamo fare a loro!" ed a Lot facevano ferocemente violenza, già stavano quasi per sfondare la porta.

GENESI 19
parte prima.

olpa palo, firenze Commentatore certificato 05.11.09 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Berlusconi? Cade a marzo”.

Intervista a Daniele Luttazzi

(...)

Se gli italiani restano malati di fascismo congenito, perché Berlusconi cadrà a marzo?
“Alcuni indicatori - settori della finanza, economia, politica, industria, Vaticano, USA - segnalano, come un aumento di radon dal sottosuolo, che Berlusconi anche per loro è superato. Da adesso fino a marzo sarà solo un problema di tempi tecnici. Berlusconi andrà a processo, verrà condannato e materialmente salterà. E’ stato già mollato. Servono altri personaggi, dicono Fini. Lo Stato, a quel livello cui noi non abbiamo accesso, non può permettere che uno come Berlusconi demolisca i fondamenti della Costituzione”.

C’entra anche l’immagine dell’Italia all’estero?
“Un po’ sì. Non è possibile che gli italiani siano diventati lo zimbello d’Europa per colpa di una persona malata, che ha problemi con le donne e con l’universo mondo. Questo però, attenzione, è solo l’epifenomeno. E’ molto più grave che Tremonti e Berlusconi, da un punto di vista economico, non abbiano fatto nulla per uscire dalla crisi economica. Assolutamente nulla, anche se il Tg1 di Minzolini non lo dice”.

Anche il Vaticano ha scaricato Berlusconi?
“Sì. La Chiesa è così: finché Berlusconi ha uno stalliere mafioso in casa, va bene. Falso in bilancio, corruzione, leggi ad personam: okay. Se però Berlusconi va a letto con una puttana, allora no, questo non si può fare. Spero che abbiano capito che non esiste una persona più profondamente anticattolica di Berlusconi. I suoi riferimenti sono altri, il suo stesso mausoleo non brilla certo per simbolismi cristiani”.

(...)


continua:

http://temi.repubblica.it/micromega-online/%E2%80%9Cberlusconi-cade-a-marzo%E2%80%9D-intervista-a-daniele-luttazzi/


si stanno creando tutte le CONDIZIONI per andare alle ELEZIONI POLITICHE ANTICIPATE....

e sapete chi le vuole????...

il gran furbone di BERLUSCONI,che fiutata l'aria che tira,(aria/coca) ha capito che puo' vincere anche senza la LEGA....

dobbiamo SERRARE le FILA...o con il MLN purchè si dia una mossa o con l'IDV di DE MAGISTRIS e la ALFANO...

oppure la coppia VENDOLA-FERRERO se si RIUNISCONO in un solo PARTITO..

e stavolta niente ASTENSIONISMO....

altrimenti facciamo il gioco di BERLUSCONI votando partiti sotto il 4%...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 05.11.09 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E va bhe prendiamocela con Gasparri: suvvia con dieci di domande di fila il nostro genio rischia la vita; l'ossigeno dovrebbe raggiungere zone mai viste prima

---
(da spinoza.it)
Arriva Asimo, il robot che si muove col pensiero. Gasparri: "Ma non funziona!".
-----
Sulla pillola abortiva Gasparri perplesso: "Non mi è chiaro come riescano a farla ingoiare al bambino".
------
Insistenti le voci su Gasparri frequentatore di trans. Che adesso temono per la loro reputazione.

Roberto Zube, Pavia Commentatore certificato 05.11.09 13:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E, dopo il fallito duplice blitz al Senato, si prepara a far presentare un nuovo lodo (il candidato per gestirlo è Malan) che con il "processo breve" non congeli, ma stavolta "estingua" i dibattimenti del suo cliente Berlusconi e tutti i processi giunto al primo grado.

OLTRE OGNI VERGOGNA.
Il LODO-ESTINZIONE-PROCESSI-BERLUSCONE.
UN LODO TIRA L' ALTRO MA QUANDO UNO PER MANDARLO IN galera A VITA?

Sante. Marafini. Commentatore certificato 05.11.09 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Per alcune streghe, giovani o ancora piacenti, questa attesa poteva trasformarsi in un ulteriore incubo. Gruppi di giovani per bene e timorati di Dio si mettevano d'accordo per perpetrare uno stupro collettivo della vittima, mediante la complicita' dei carcerieri che, in cambio di un po' di denaro, permettevano l'accesso alla cella e le reiterate violenze sessuali sui corpi di disgraziate incapaci di difendersi, straziate dalla tortura e con le membra disarticolate.

Era cosa abbastanza comune se si tiene conto, secondo la mentalita' d'allora che:
l'atto non era considerato peccato e non necessitava poi di confessione e penitenza.
Tutto sommato i bravi giovani (tra i quali anche qualche inquisitore) si rendevano meritevoli al cospetto di Dio per questo supplemento di sofferenza inflitto ad una creatura ritenuta e dichiarata "demoniaca".
I carcerieri si accontentavano di poco (sconto comitiva!) e quindi l'atto costava meno di quanto pretendesse una comune prostituta. E poi in questo caso si trattava di peccato da riportare in confessione.
L'esuberanza di queste pie comitive a volte era tale che la strega ne moriva; non bisogna dimenticare che poteva essere considerata e giudicata come strega anche qualsiasi bambina che avesse compiuto gli otto anni.

Sempre pubblica e molto spettacolarizzata, l'esecuzione contemplava come passo finale il rogo, inteso come atto di purificazione del mondo dalla presenza di un essere demoniaco, le cui ceneri dovevano poi essere disperse in qualche corso d'acqua.

Fermo restando quanto sopra, le modalita' di esecuzione potevano variare secondo gli usi locali e l'estro dei persecutori.
Nel timore che qualche condannata potesse all'ultimo momento ritrattare in pubblico la sua confessione, in qualche caso si provvedeva ad inchiodare materialmente le labbra della vittima ad una tavoletta di legno, prima di trascinarla sul luogo del supplizio.

http://www.alateus.it/streghe.htm

olpa palo, firenze Commentatore certificato 05.11.09 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le scomposte reazioni che stanno giungendo da parte di diversi ministri (Gelmini, Zaia) e di molti uomini politici del centrodestra alla sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo contro la presenza del crocefisso nelle aule scolastiche sono incredibili e inaccettabili. La sentenza europea è una sentenza di assoluta laicità e di pieno rispetto delle persone e delle tradizioni religiose di tutti.
La doppia morale dei politici di centrodestra, cattolici bigotti sul piano pubblico e fin troppo permissiva su quello privato e della vita quotidiana,è davvero disgustosa.

PAOLO FERRERO

Pettirosso Da Combattimento, Collodi Commentatore certificato 05.11.09 13:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

a proposito ho letto da poco anche la risposta del
tinazzone al fatto dello "sputtanarVi"...
forse sono stato frainteso, e forse non si riesce
a capire che i primi "gasparri e larussa" siano
proprio dentro al blog di Grillo, tra la gente
comune ed idiota nello stesso tempo ...
su youtube non metterò "facce" , solo il triste
racconto di un blog che avrebbe potuto essere
migliore di quello che è !
Forse anche Beppe lo vedrà e capirà !!!
ANTONIO LA SOLA VERITA' 12*41

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Beppe avrebbe dovuto accorgesene prima (ammettendo che legga il blog) di questo disastro causato dal trio (De.sani E*d cett.ina) ed accoliti nottambuli!!!!
L'avete voluto voi con le vostre Paranoie e Schizofrenie!!!!
Credevate che sbarazzandovi di noi (e quando mai?), avreste avuto "carta bianca" nel blog.....!!!!
Ed eccovi accontentati!!!
Ora con quella pulitevi il CULO!!!!!

Ciao ciao!!

GERONIMO ... Commentatore certificato 05.11.09 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

10 domande a BEPPE..

1)Beppe dove cazzo stiamo andando????

2)beppe dove cazzo ti sei nascosto???...

bastano 2 per ora...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 05.11.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Tutti quelli che adoperano la parola "acculturati" in senso ironico dispregiativo sono persone che consce dell'esiguità del loro cervello che mai li potrà portare ad un livello culturale discreto,
provano invidia e rancore verso coloro che hanno raggiunto tale livello o anche di più.
A questa categoria appartengono, principalmente, tutti i leghisti, notori in tutto il mondo per la loro crassa e cronica ignoranza.
Infatti, sempre in tutto il mondo, non si usa più dire ignorante come un somaro e stupido come un'oca ma
ignorante come un leghista e
stupido come un leghista.
Questo scritto è dedicato soprattutto ad una nostra conoscenza del blog, che senz'altro subito s'identificherà, sempre che il suo piccolissimo cervello supporterà questa fatica immane.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 05.11.09 13:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

avevo chiesto alla Berlinguer di resistere,ma oggi mi sono reso conto sul Fatto che non serve più!!!
Hanno già preso RAI 3 con il nuovo piano di Romani.
Tutto Merdaset!!!!! Spengiamio i TV!!!
Con le esternazioni di La Russa,dopo che i bambini son andati a letto ,altrimenti si spaventano,non ci mandano ancora fuori dall'europa????
Voi continuate a votarli e presto andremo in trasferta in argentina o in cile!!!!!

oreste mori 05.11.09 13:19| 
 |
Rispondi al commento

ORE CONTATE PER "COMUNIONE & FATTURAZIONE" E PER QUEL PEZZO DUOMO DI FORMIGONI - OLTRE 300 FIAMME GIALLE A CACCIA DI OLTRE 300 MILIONI DI FATTURE FALSE IN 80 SOCIETÀ - TRA GLI ARRESTATI NELL'INDAGINE CI SONO L'IMPRENDITORE GIUSEPPE GROSSI - A CAPO DELLA SADI, IMPRESA DI BONIFICHE AMBIENTALI PER AREE EX INDUSTRIALI - E ROSANNA GARIBOLDI, ASSESSORE A PAVIA E MOGLIE DEL PARLAMENTARE PDL ABELLI -

Corriere.it

La Guardia di finanza di Milano ha perquisito ed effettuato sequestri in 80 società sparse in tutto il territorio nazionale.

Oltre 300 militari hanno sequestrato la contabilità di aziende che risultavano censite nel personal computer sequestrato a Fabrizio Pessina, avvocato svizzero arrestato a Malpensa i primi nel febbraio 2009 in uno dei tronconi dell'inchiesta sulla bonifica dell'area Montecity-Santa Giulia.

L'operazione della Gdf riguarda un giro di false fatturazioni per oltre 300 milioni.

Tra gli arrestati nell'indagine ci sono l'imprenditore Giuseppe Grossi - a capo della Sadi, impresa di bonifiche ambientali per aree ex industriali - accusato di risponde di appropriazione indebita e frode fiscale, e Rosanna Gariboldi, assessore a Pavia e moglie del parlamentare del Pdl, Giancarlo Abelli.

BASE A MILANO - Gli indagati sono un centinaio - tra cui appunto Fabrizio Pessina, l'avvocato di Lugano arrestato lo scorso febbraio nell'ambito dell'inchiesta Montecity e ora libero - e due commercialisti: Mario Merella, marito di Marcella Bella, e Siro Zanoni.

Lo sviluppo di questo filone di inchiesta, avviato dopo il sequestro del pc a Pessina, ha permesso di fare emergere un gruppo criminale con base a Milano e finalizzato a fornire costi fasulli per società italiane al fine di consentire la distrazione di ingenti capitali su conti esteri o rapporti fiduciari....continua sotto...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 05.11.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CROCIFISSO O MORTE!!

"Possono morire, ma il crocifisso resterà!!"
La Russa
Caro Ministro,
nella scuola di mia figlia il crocifisso c'è ma manca la carta igienica, che dobbiamo portare da casa noi genitori.
Ci organizza una bella crociata , in difesa della carta igienica, ottima e abbondante?
Oppure ci consiglia di rivolgerci al cardinale Bagnasco?

Mauro Maggiora, Genova Commentatore certificato 05.11.09 13:18| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno blog,passatina veloce solo per ricordare a tutti i trollers :D che senza la coppola di don silvio da corleone sarete sempre cestinati e bannati dallo staff.... Occhio e malocchio prezzemolo e finocchio !!!!!! :D:D:D

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 05.11.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

DA REPUBBLICA.IT

A Vespa che gli pone una domanda sul "sospetto su condizioni di salute precarie" il Cavaliere replica: "A questa domanda rispondono i fatti. Da quella data a oggi le mie condizioni di salute, a parte un fastidioso torcicollo ormai debellato e la scarlattina che ho avuto a fine ottobre, sono infatti quelle che mi hanno permesso di proseguire e completare sedici mesi di fittissimi impegni".

-Ho nascostao la munnezza di Napoli
-Ho dato le case di cartone in Abbruzzo
-Mi sono fatto il lodo Alfano per non essere processato.
-Mi sono divertito con escort e noemi sulle spalle degli italiani e abusando dei voli di stato.
-Ho candidato delle compiacenti come ministri.
-Ho offeso le donne e gli immigrati con ogni sorta di insulto.
-Ho mandato a fanculo parlamento,magistratura,quirinale,chiesa,alleati e opposizione.
-Ho attaccato l'opposizione con ogni mezzo mediatico a mia disposizione.
-Ho tolto risorse alle forze dell'ordine.
-Ho stretto amicizie con gheddafi e putin.
-Ho offeso il presidente americano e preso in giro l'Europa intera.
-Ho incoraggiato cemento, nucleare e ponte sullo stretto

Non c'è che dire, in 16 mesi ho fatto a pezzi questa nazione con un sorriso da ebete.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 05.11.09 13:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE stasera ad ANNOZERO.......


PS


magari si decidesse...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 05.11.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento

ALTAMURA: DENUNCE PER TRUFFA ALL'INPS 4/11/2009. Militari della Guardia di finanza di Altamura, a conclusione di indagini, hanno denunciato 21 persone con l'accusa di truffa aggravata, falso, favoreggiamento ed accesso abusivo a sistemi informatici, ai danni dell'Inps. Nel corso delle indagini i militari hanno scoperto che i componenti dell'organizzazione per ottenere l'erogazione di indennità di disoccupazione ed altri benefici previdenziali hanno prodotto documentazioni attestante falsi rapporti di lavoro.

Roma, 5 nov (Velino) - Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma ha portato a termine un progetto operativo volto a contrastare il fenomeno degli "affitti in nero" agli studenti universitari ed ai cittadini extracomunitari grazie al quale sono stati recuperati a tassazione oltre 3,5 mln euro. 200 i controlli effettuati dalle Fiamme Gialle del I Gruppo Roma: sconcertante il risultato: Nessuna posizione regolare. In tale contesto, i blitz effettuati nella Capitale hanno consentito di individuare circa 600 studenti universitari irregolari e 50 soggetti extracomunitari, in alcuni casi sprovvisti del permesso di soggiorno.

Tangenti e corruzione in forte aumento in Italia: circa + 30%. Secondo la Corte dei Conti, il business delle tangenti è salito del 30%. Nel 2008 le tangenti nel nostro Paese hanno pesato sulle tasche dei cittadini per 60 miliardi di euro. L'Italia delle tangenti nonostante il periodo di forte crisi economica che il paese sta vivendo, gode di buona salute e secondo la Corte dei Conti, il business delle tangeti risulta in crescita del 30%. Nel 2008 sono stati registrati 3.197 delitti, denunciate più di 10 mila persone, 182 sono state arrestate o fermate per istigazione alla corruzione.

"Siate voi il cambiamento che volete vedere nel mondo" (Gandhi)

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 05.11.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento

CROCIFISSO O MORTE!!

"Possono morire, ma il crocifisso resterà"
La Russa

Caro Ministro,
nella scuola di mia figlia il crocifisso c'è ma manca la carta igienica ,che dobbiamo portare da casa noi genitori
Una bella crociata a favore della carta igienica ,ottima e abbondante, non ce la organizza?

Mauro Maggiora, Genova Commentatore certificato 05.11.09 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

10 DOMANDE PER GLI ITALIANI.

1)Cosa ne pensate di un livellamento europeo dei prezzi?

2)Cosa ne pensate di avere il costo del carburante "unico"?

3)Cosa ne pensate di bollette energetiche "allineate"?

4)Cosa ne pensate di farmaci a costo "fisso" europeo?

5)Cosa ne pensate di costi telefonici "uguali" in tutta europa?

6)Cosa ne pensate di un costo del denaro "unico"?

7)Cosa ne pensate di un obbligo europeo a mantenere l'acqua "unicamente" pubblica?

8)Cosa ne pensate di tasse "uniformate" in tutta Europa?

9)Cosa ne pensate di far si che la Comunità Europea sia "davvero"un bene per tutti i cittadini del vecchio continente?

10)Cosa ne pensate se dalle domande passiamo ai "fatti"???

DIECI(ragazze)DOMANDE PER ME POSSON BASTARE!

QUELLO CHE NON BASTA MAI SONO LE RISPOSTE,TROPPE,VERAMENTE TROPPE!

Nando.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 05.11.09 13:05| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vostro buon ministro della sanità ha ritenuto esatto identificare come causa del triste boom di casi mortali dell'influenza A di Napoli, la 'promiscuità' della sua gente!! Poiché ho avuto modo di ascoltare la sua affermazione, posso assicurare tutti che l'accezione da lui intesa era certamente negativa; il suo viso del resto era quasi deformato da una smorfia di disprezzo quando emetteva tali degeneri cazzate.
Forse era distratto e pensava alle perversioni zoofile della sua partner?
Spero che venga identificato da 'facinorosi' napoletani e 'accarezzato' per il verso giusto...
Incredible, un ministro della Repubblica italiana...

Filiberto Z., Pietrasanta Commentatore certificato 05.11.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma è questo il blog di Grillo ???????

E dove vi siete nascosti tutti quanti ??

b s Commentatore certificato 05.11.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA DEMOCRAZIA NELL’ITALIA DEI VALORI

Il «partito personale» di Di Pietro
alle prese con la questione morale

L'ex pm, la leadership, De Magistris e la lotta politica interna che si consuma in forme opache
Può darsi che Antonio Di Pietro dica la verità, quando sostiene che lui e Luigi De Magistris sono come «due fratelli siamesi».

E può darsi pure che sia sincero De Magistris, quando giura di essere «in perfetta sintonia con Di Pietro».....benissimo io ci credo...

chi conosce la politica sa' che la gestione di un partito è COMPLICATA...

va' dato atto a DI PIETRO della sua massima disponibilita' con BEPPE e il MLN...

vedi la candidatura di DE MAGISTRIS- ALFANO -VULPIO e la varie manifestazioni di piazza in sintonia con il MLN...

ora è da capire se dobbiamo continuare con il MLN o CONFLUIRE nell' IDV visto che non possiamo togliere voti all' IDV e le SINISTRE non superando gli sbarramenti elettorali....

allora caro BEPPE deciditi!!!....

o facciamo il PARTITO NAZIONALE e andiamo per la NOSTRA strada o CONFLUIAMO con tutta la NOSTRA forza nell'IDV unica vera OPPOSIZIONE in ITAGLIA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 05.11.09 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fra granchi, sesso in cambio di protezione
Secondo una ricerca, le femmine si prestano ad un breve rapporto con i maschi che le aiutano
ANSA - 05 novembre, 12:02.

In una specie di granchi tropicali avviene che le femmine offrano sesso casual in cambio di favori. Scienziati della Scuola di biologia del'Università nazionale australiana, il cui studio è pubblicato sulla rivista Biology Letters, hanno documentato come le femmine del granchio violinista (Uca pugnax) si concedono in cambio di protezione dagli intrusi, nella continua battaglia per difendere le loro tane.

Se il cunicolo della tana scavato nella sabbia crolla o se sono sfrattati da un intruso più forte, debbono vagare per il fango, in una continua sequenza di lotte per il territorio e per la conquista di un nuovo alloggio. I maschi hanno un ovvio vantaggio nella lotta per una tana, ma gli studiosi hanno osservato che i vicini di casa sono pronti ad accorrere in difesa delle femmine ed a respingere l'intruso. In cambio le femmine, altrimenti molto esigenti nella scelta di un compagno, si prestano ad un breve rapporto. "Riteniamo sia una specie di pagamento per la protezione offerta dal maschio", scrive la principale autrice dello studio, Patricia Jennings. "E' un sesso veloce, dura un minuto o due e poi ognuno torna nella sua tana". Le femmine sono invece di gusti assai più difficili quando viene la stagione dell' accoppiamento: la scelta del compagno dipende dalla QUALITA' DELLA SUA TANA, dove faranno sesso a LUNGO. Lo studio offre il primo esempio conosciuto di coalizioni di difesa fra maschi e femmine di una specie, osserva la studiosa.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 05.11.09 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inutile porre dieci domande a cane gasparri.....

risponderebbe con dei semplici bau bau bau!!!!

mi fa schifo!!!!!!!

Andrea P. Commentatore certificato 05.11.09 12:39| 
 |
Rispondi al commento


ABRUZZO. L'ha fatta grossa il coordinatore del Pdl, Filippo Piccone, o è stato più “bravo” il capogruppo alla Regione, Gianfranco Giuliante, a montare il caso politico su "L'Aquila non più capoluogo dell'Abruzzo"?

"Chi dovesse perseverare su questa strada devastante dimostrerebbe di non avere la maturità per guidare a qualsiasi livello un grande partito come il Pdl», dichiara ecumenicamente il consigliere Emilio Nasuti.

In effetti dal numero delle prese di posizione a favore o contro i due contendenti, si può solo capire che il Pdl è spaccato in modo trasversale e speculare: da una parte spezzoni di An e di Forza Italia, dall'altra spezzoni di Forza Italia e di An.

In filigrana non solo il contrasto territoriale tra la costa e le zone interne, ma la lotta intestina per posizionarsi negli incarichi di potere nelle due anime del Pdl e all'interno del centrodestra regionale.

Pur avendo vinto le elezioni regionali con il presidente Chiodi (mentre gli altri litigano lui piazza i suoi uomini in posti chiave) il Pdl da tempo soffre per una leadership indebolita dalle vicende giudiziarie che dall'onorevole Sabatino Aracu a cascata sono via via scese a contagiare parte della nomenklatura del partito ed il coordinatore regionale senatore Piccone.

E questi, quasi per reazione al suo indebolimento, ha dato un'impronta “familistica” alla gestione del Pdl, preparando il terreno alle contestazioni non solo di Giuliante, ma anche dell'assessore Daniela Stati.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 05.11.09 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Scoperta la causa di tutti i mali d'Italia!
Donne, preparatevi alla nuova Santa Inquisizione!!

La donna e' stata generata da una costola di Adamo che, com'e' noto, e' di forma ricurva e pertanto la donna e' per sua natura imperfetta e contorta, sia nel fisico che nello spirito.
Dall'affermazione precedente e' facile dedurre quanto la donna sia costituzionalmente perfida, malvagia, infedele, fornicatrice, lussuriosa e menzognera, (impudico scrigno di malizia e di lussuria).
La donna e' in assoluto la colpevole del peccato originale essendo stata lei ad offrire la mela al povero Adamo e a indurlo in tentazione (benche' sia stata creata solo dopo che Dio aveva avvertito Adamo di non mangiare il frutto proibito).
La donna e' un essere inferiore. Lo dice anche S.Paolo che, nella sua prima lettera a Timoteo 2,11-15, afferma "La donna impari in silenzio, con tutta sottomissione. Non concedo a nessuna donna di insegnare, ne di dettare legge all'uomo; piuttosto se ne stia in atteggiamento tranquillo. Perche' prima e' stato formato Adamo e poi Eva; e non fu Adamo ad essere ingannato, ma fu la donna che, ingannata, si rese colpevole di trasgressione. Essa potra' essere salvata partorendo figli, a condizione di perseverare nella fede, nella carita' e nella santificazione, con modestia."
La lussuria della donna e' perniciosa e tale da indurre gli uomini ad atti abominevoli di incontinenza sessuale. L'incontinenza sessuale e' il vizio preferito del Diavolo per cui la donna e' naturalmente portata ad essere complice del demonio.
La donna è la tentatrice in senso assoluto secondo l'atteggiamento misogino del clero in generale e dei monaci in paticolare, assurdamente relegati nei loro monasteri, ricettacoli di sfrenata omosessualità.
Essendo infine il Diavolo il signore del male, solo da lui le streghe potevano ottenere i loro poteri, abiurando la santa fede.

http://www.alateus.it/streghe.htm

olpa palo, firenze Commentatore certificato 05.11.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gesù Cristo è un fatto storico e una persona reale, morta ammazzata dopo indicibili torture, pur potendosi
agevolmente salvare con qualche parola ambigua,
accomodante, politichese, paracula. È, da duemila anni, uno “scandalo” sia per chi crede alla resurrezione, sia per chi si ferma al dato storico della crocifissione. L’immagine vivente di libertà e umanità, di sofferenza e speranza, di resistenza inerme all’ingiustizia, ma
soprattutto di laicità (“date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio”) e gratuità (“Pa d re , perdona loro perché non sanno quello che fanno”).
Gratuità: la parola più scandalosa per questi tempi dominati dagli interessi, dove tutto è in vendita e troppi sono all’asta. Gesù Cristo è riconosciuto non solo dai cristiani, ma anche dagli ebrei e dai musulmani, come un grande profeta. Infatti fu proprio l’ideologia più pagana della storia, il nazismo – l’ha ricordato Antonio Socci - a scatenare la guerra ai crocifissi. È significativo che oggi nessun politico né la Chiesa riescano a trovare le parole giuste per raccontarlo. (Marco Travaglio)
------------------------------------------------
Grazie Marco.


Pensare che personaggi come Gasparri siano "altro" da noi è l'errore di base. Ci riteniamo migliori di chi abbiamo votato in massa e ci lamentiamo che sia lui a rappresentarci! Ed è inutile blaterare "io non l'ho votato!".
Non basta. Bisogna attivarsi, informarsi, ragionare, agire. Approfondire sarebbe già un bel passo in avanti. E non le vicende di escort e trans. Le collusioni, i segreti, le rendite di chi beneficia di antichi favori fatti o ricevuti. Accadrà mai?

Domenico G 05.11.09 12:33| 
 |
Rispondi al commento


10 domande per gli italiani....+ UNA!!

"cosa si aspetta a prendere a calci nel culo sto tipo???!!!"

Barbareschi: "Non mi bastano 23 mila euro mensili"
"Non ce la farei a tirare avanti se facessi solo il politico"

EdoHard Commentatore certificato 05.11.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1 DOMANDA A BEPPE GRILLO

Se i condoni ti fanno cosi' schifo perchè ogni volta che ne fanno uno ti ci butti a capofitto?


http://iltempo.ilsole24ore.com/politica
/2005/11/16/458701-beppe_grillo_imprenditore_berlusconiano.shtml

giapomo ghepardi Commentatore certificato 05.11.09 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ordina, Nicolo' e Angelino obbediscono di Pietro Orsatti su Terra - 5 novembre 2009.

Il premier vuole evitare i tribunali mentre si allargano inchieste e altri “impacci” nel portare avanti la «volontà popolare», e cerca in tutti i modi di aggirare Fini e la Bongiorno con un provvedimento blindato.

Il processo Mills e quello per i fondi neri a Mediaset. E poi, ancora, le conseguenze di quello in secondo grado al suo amico Marcello Dell’Utri, l’eventualità della riaperture di inchieste che lo riguardano a Caltanissetta, Palermo e Firenze. Berlusconi, dopo il respingimento del Lodo Alfano da parte della Corte costituzionale, ha di che preoccuparsi. Rimandata l’udienza del processo per i fondi neri per gli impegni al vertice Fao, Silvio Berlusconi sta cercando di forzare i tempi affidandosi al proprio avvocato Ghedini, che sta lavorando notte e giorno per trovare una soluzione (che possa essere accolta dai finiani) di prescrizione. Ci lavora eccome, Ghedini, nonostante le dichiarazioni rassicuranti del ministro della Giustizia Angelino Alfano, che ieri, pressato dalla stampa, ha dichiarato che «il governo non sta studiando alcuna norma in materia di prescrizione».
Il tema del giorno, che sia una priorità o meno del Paese, è ormai al centro del dibattito politico e tutto ruota attorno a esso. «La riforma della giustizia non è uno sfizio di Berlusconi, né un capriccio della maggioranza, ma un’esigenza del Paese" ha proseguito Alfano.

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/21344/78/

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 05.11.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Se consederassimo L'Italia come se fosse un corpo umano e volessimo ipotizzare questi politici come Virus, effettuando calcoli statistici di periodo di cura, potremmo considerare ammissibile un tempo variabile di 18/20 anni prima della quasi definitiva cura e sconfitta della malattia. Purtroppo io non credo che sia un Virus ma un CANCRO che ad oggi non risponderebbe neanche ad una serie di cicli di chemio ed a nessuna cura conosciuta. Pessimista? no, Italiano.

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Ciancimino su trattativa: ''Provenzano tradi' Riina''
5 novembre 2009.

Palermo. "Il boss Bernardo Provenzano indicò ai carabinieri la zona esatta del nascondiglio in cui trascorse l'ultima parte della latitanza Totò Riina".

E' l'ultima rivelazione di Massimo Ciancimino, figlio dell'ex sindaco mafioso di Palermo, Vito, che sta svelando ai magistrati i retroscena della trattativa tra mafia e Stato. Secondo Ciancimino, dunque, Provenzano avrebbe "venduto" il boss corleonese Riina, consentendone la cattura. Una circostanza che confermerebbe che, a una prima fase della trattativa, che ebbe come protagonista mafioso Riina, sarebbe seguita una seconda fase con un nuovo interlocutore in cosa nostra: Bernardo Provenzano.

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/21362/48/

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 05.11.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

ho la brutta impressione che qsto blog si stai avviando verso un brutto declino.

cosa ne resterà in Italia dopo il fallimento di questo sito??

chi ci farà informazione?

t. z. (duke fleed), vialattea Commentatore certificato 05.11.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento

PESCARA. A tre anni dallo scoppio dello scandalo Fira, la Finanziaria regionale Abruzzo, il pm di Pescara, Andrea Papalia, ha presentato la richiesta di rinvio a giudizio per 103 imputati. Era il 27 ottobre 2006 quando l'Abruzzo piombò in uno degli scandali più grandi che la regione ricordi. Erano tempi del tutto tranquilli, e l’Abruzzo era una anonima regione, era molto tempo prima degli arresti dell'ex presidente della Regione, Ottaviano Del Turco, o dell'ex sindaco di Pescara, Luciano D'Alfonso. Ma tutto è partito dalla Fira. Le manette allora scattarono per 11 persone, mentre altre 45 vennero iscritte nel registro degli indagati, 34 denunciate a piede libero. Al vertice dell'associazione criminale c’era Giancarlo Masciarelli, presidente pro tempore della Fira dal 2002 e fino a qualche mese prima dell'arresto, perchè dopo le elezioni regionali decise di dimettersi. Era lui il fulcro, il genio e sregolatezza, un multiforme ingegnere dalle mille risorse, con la passione per la finanza e per i pionieristici salti mortali con le cartolarizzazioni.
L'accusa mossa dall’allora Pm, Filippo Guerra, era quella di aver gestito oltre 20 milioni di euro di fondi pubblici con estrema libertà, trasformando la società finanziaria della Regione in un'azienda privata. Oltre a Masciarelli figurano l'imprenditore della sanità Vincenzo M. Angelini, l'ex assessore regionale alla sanità della giunta di centro destra, Vito Domenici, Barbara Tempesta, figlia dell'ex sindaco dell'Aquila e l'imprenditore televisivo Vincenzo Lanetta, oltre ad una trentina di società. E poi Paolo De Michele, braccio destro di Masciarelli, l'imprenditore Marco Picciotti, Silvio Cirone, Carolina D'Antuono, Giovanni Cirulli, Ivan Marinelli, Pietro D'Arcangelo, Barbara Picciotti, Domenico Grossi e l'ex vice pres. della Fira Vincenzo Trozzi. Diversi i reati contestati tra cui associazione a delinquere finalizzata alla truffa, falso, malversazione di contributi pubblici, corruzione.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 05.11.09 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di riformulare la domanda 1) del vostro

prezioso elenco come segue:

1) Pensa che Borsellino sarebbe d’accordo con la

presenza del condannato in via definitiva per

omicidio Beppe Grillo tra le fila del Movimento a

5 stelle?

Con stima,

Cleme.nte

Cle.mente Maste.lla
--------------------------------------------------
Giorno vecchio Clem...

Detto da un non grillino come me...
Nel movimento si...
In parlamento no...

Ps...
Ossequi a Sandra...

Giorrrrrno scellerati...

maurizio spina Commentatore certificato 05.11.09 12:18| 
 |
Rispondi al commento

----------- informazione di disservizio ----------

egr. s.t.a.f.f., vorrei darvi un consiglio:

non continuate a sbannare tutti, l'effetto che provocate è semplicemente l'aumento dei nik sconosciuti, sottocommenti che mancano di pezzi rendendoli incomprensibili, il peggioramento del dialogo, spesso anche aspro, a volte pure volgare, ma comunque "costruttivo".

capisco quelli tipo il minchiovano, che invece dovreste levarlo dopo il primo commento, ma altri sono semplicemente persone che la pensano in maniera diversa.

poi fate un po come cazzo volete, però a giudicare dal calo di commenti quotidiani, a rimetterci siete solo voi ed il vostro "cliente"!

----- fine informazione di disservizio -----------

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 05.11.09 12:14| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

in questo paese c'è stata un'INTESA fra la MAFIA, perchè la smettesse di fare le STRAGI, iniziate già da PIAZZA FONTANA, e una parte di STATO-ANTI-STATO. L'INTESA (giudiziariamente ancora non c'è stata alcuna sentenza!!), detta anche PAPELLO, con il coinvolgimento di una parte (non tutti, perchè TUTTI=NESSUNO!!) di politicanti in ascesa, ci ha portato al punto in cui siamo. Le Tv sono servita da "cassa di propaganda" che ha deviato le menti su orifizi vari perchè la "bestia che è in noi" (l'antico cervello che ancora conserviamo!!) potesse mettere a tacere quell'altro, quello della ragione, dell'umanità e della solidarietà. Le espressioni poco intelligenti, inespressive ed allo stesso tempo arroganti e violente di molti VOLTI-da-TG, che affrontano argomenti importantissimi ci fa comprendere quanto siamo CADUTI in BASSO. La risalita dalla FOGNA profondissima, in cui siamo SPROFONDATI, sarà faticosissima e questo è bene saperlo per attrezzarci e non lamentarci dopo e poi perchè più tardi lo faremo e più difficile sarà. Il ritornare in PIAZZA è un DOVERE CIVILE, ci fa BENE perchè possiamo così sentirci umani, sentirci persona fra persone, sentirci popolo di Cittadini ed incontrarci, parlando con cognizione di causa, ci dà la sensazione di essere meno ALIENATI dal NOSTRO FUTURO. Il 5 DICEMBRE a Roma mi sembra un'OTTIMA IDEA per rivederci, ed io farò di tutto per ESSERCI, perchè, almeno per un giorno ci potremo LIBERARE dai culi, dalle tette, dalle pance e dalla m...., che quotidianamente le controfigure di ORRENDI MOSTRI ci VOMITANO addosso dallo SCHERMO-di-VETRO. rocLIBERACITTADINANZA


p.s. ho visto "CAPITALISM", molto adatto anche alla situazione italiana: grande MOORE!!!!! ha recuperato un discorso inedito di ROOSVELT (da ascoltare con molta attenzione!!!) e poi le CARCERI PRIVATE per RAGAZZINI ESUBERANTI da trattenere ILLEGALMENTE per SPECULARE sui CONTRIBUTI PUBBLICI....chissà che qualcuno non ci stia pensando anche da noi (????!!!!)

rossella rispoli 05.11.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento

C'è Tonino da Zoro se può interessare.

http://video.excite.it/orzo

luca m., bassatuscia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di riformulare la domanda 1) del vostro prezioso elenco come segue:

1) Pensa che Borsellino sarebbe d’accordo con la presenza del condannato in via definitiva per omicidio Beppe Grillo tra le fila del Movimento a 5 stelle?

Vediamo quant tempo ci mettete a cancellare il commento cari paladini della libera informazione.

Con stima,

Clemente

Clemente Mastella 05.11.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“ANCHE LA RETE È COMUNISTA, VA BOICOTTATA” !!!!

“GIANNI LETTA HA ANNUNCIATO IL CONGELAMENTO DEGLI 800 MILIONI DI EURO PER LO SVILUPPO DELLA BANDA LARGA”, cioè l'ampliamento e il potenziamento della fibra ottica sulla rete fissa di telecomunicazioni.

Già l’Italia è agli ultimi posti nello sviluppo della rete in Europa uno dei pochi settori in cui si prevede lo sviluppo di posti di lavoro nei prossimi anni, in cui la piccola e medie imprese italiane possono avere una visibilità a costi accettabili, “E IL GOVERNO CHE FA TAGLIA I FINANZIAMENTI” europei già previsti dai fondi FAS, “LA RETE È COMUNISTA, VA BOICOTTATA”.

LE PICCOLA E MEDIE IMPRESE ITALIANE, DEBBONO FARE PUBBLICITÀ SULLE RETI TV DEL “PICCOLO GRANDE LEADER”, poveraccio deve pagare 750 milioni d’euro alla CIR di De’Benedetti, per avergli rubato la Mondadori, comprando la magistratura.

Paolo R. Commentatore certificato 05.11.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO TOPI - PACE CON...

Afghanistan - Nuovo attacco agli italiani: ordigno esplode al passaggio di un Lince. 4 connazionali leggermente feriti

Le Nazioni Unite visti i rischi per la sicurezza del proprio personale decide di evacuare o ricollocare provvisoriamente circa 600 dei 1.100 addetti.

COMPANATICO.

By Gian Franco Dominijanni


chi è che si è bevuto tutto il "barolo"?

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 05.11.09 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo i primi giorni di questo blog, era bellissimo e ci si informava in maniera estremamente approfondita si per mezzo dei post di Beppe Grillo sia per mezzo dei commenti degli utenti del blog. Guardo com'è il blog adesso e sembrano passati mille anni anche se ne sono passati solo tre o quattro.

Alfredo Segalagamba 05.11.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Perchè prendersela con Beppe e non con il governo?

Lui è Maddof? lui è Stanford? lui è Lehman Brothers? lui è la BCE? lui è il TUS?

Prendetevela con chi ha le colpe, quaquaraquà.

cettina. .., isola Commentatore certificato 05.11.09 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo stato di diritto è finito. In maniera strisciante, silenziosa, i nostri diritti se ne vanno. Uno ad uno. Solo che non ce ne accorgiamo, storditi dai fuochi artificiali degli spettacoli televisivi, distratti dal chiacchiericcio delle comari che pubblicano gossip politico e autoreferenziale sulle prime pagine dei giornali.

Mentre alcuni talk-show politici somigliano più a una puntata di Zelig - dove tutti ridono fragorosamente rilanciandosi battute e dileggi - che a un dibattito sull’arte del buon governo, le strade si svuotano e vengono confiscate dallo stato di polizia. Ciò che era pubblico diviene inesorabilmente privato, comprato da chi spende e intende il consenso elettorale come se ogni voto conseguito fosse moneta sonante, come se ogni scheda o preferenza acquisita fosse l’equivalente di un pacchetto azionario, una stock-option sulla società italiana, che era una società civile, mentre oggi è una società per azioni: l’Italia S.p.A.

Gli italiani sono diventati dipendenti. Dai e dei media, che poi coincidono con i loro padroni. I sindacati sono stati aboliti. Se ti lamenti, perdi i tuoi diritti di cittadinanza e vieni spento, silenziato, annullato come se non fossi mai esistito. Se ti va male finisci in galera e non ne esci più. Quantomeno non vivo. I pochi nostalgici che provano ad esercitare un diritto, quello della libera manifestazione del dissenso, della critica, vengono immediatamente avviluppati, inattivati, resi inerti.

Se volete leggere l'articolo completo andate qui :

http://www.19luglio1992.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1970:gasparri-ministro-senza-borsellino&catid=2:editoriali&Itemid=4

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 05.11.09 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio Gasparri è il presidente del gruppo parlamentare del Pdl al Senato, portavoce di Marcello dell'Utri. Marcello dell'Utri è un politico per il quale è tuttora in corso il processo di appello per concorso esterno in associazione mafiosa; non è stato condannato definitivamente, ma sono state sufficientemente provate le sue frequentazioni con boss mafiosi. Nonostante tutto questo il sen. Gasparri si permette di dichiarare impunemente che Paolo Borsellino disistimava suo fratello Salvatore. Eppure il senatore sa benissimo di essere portavoce di un politico frequentatore di mafiosi (lo stesso Dell'Utri ha ammesso ai giudici di aver pranzato e cenato con dei mafiosi). E di questa attività di Gasparri cosa direbbe il suo padrino, il suo mentore, Giorgio Almirante, se fosse ancora vivo? Si vergogni il sen. Gasparri. Non è degno di sedere in un'aula del Senato della Repubblica Italiana! Lei che è portavoce di Marcello Dell'Utri, condannato a nove anni (condanna in I° grado) per concorso esterno in associazione mafiosa, lei che è firmatario dello scudo fiscale ed essendo contro le intercettazioni telefoniche. A Salvatore Borsellino deve andare tutta la nostra solidarietà e il nostro infinito ringraziamento per il suo esempio incondizionato di uomo giusto al di sopra di una classe politica destinata unicamente all'oblio.

“Abbiamo notizia di parole gravemente offensive che il senatore Gasparri avrebbe pronunciato nei miei confronti nel corso del suo intervento al "Premio Borsellino" – dice Salvatore Borsellino – Ci riserviamo di esaminare la registrazione dell'intervento per verificare quali siano state le parole pronunciate e valutare eventuali azioni legali da intraprendere nel caso quanto mi è stato riferito sia effettivamente avvenuto, eventualità che riteniamo possibile ed in sintonia con la personalità dell'autore dell'intervento e che riteniamo gravissima soprattutto se riferita all'ambito in cui sarebbe avvenuta”.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 05.11.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento

1/3 - DEPREDATORI...

Mi sogge un dubbio: in Pallamento, ah... c'è ancora quaccuno che penza che la mafia iè 'na cosa sconcia, una malaparola?

I picciriddi, ah... possono venire insuggestionati. Attri no. I fetusi sirriconoscono.

I capifamigghia sugnu votati da noi. Ma chi li ha candidati? Eqquanto sugno riccattabbili gli eletti dailloro capifamigghia?

E' pensiero comune dare importanza al voto e, questo, risulta fondamentale per il conseguimento di determinati obbiettivi di interesse comune. Il potere vero, invece, lo detiene chi candida per cui gli eletti dei partiti non

possono fare gli interessi degli elettori ma di chi li ha candidati.

Ci diranno sempre che si stanno muovendo nel nostro interesse in realtà si stanno prodigando nell'interesse di chi li ha candidati.

LEGALIZZATI.

By Gian Franco Dominijanni


*
**
***

ORO a 1100 dollari/oncia !!!!

In crescita esponenziale, come prima della crisi dello scorso anno.

Ieri la banca centrale dell' INDIA ha acquistato in un colpo solo 200 tonnellate d'oro.

Preparatevi al botto.

Questa volta il dollaro collassa e trascina con se i suoi fidi compari.

Hasta alla prossima ... se ci sara' !


ohla ma che depressiun in sto blog ultimamente, BEPPE URGE UNA SCOSSA (baffino docet)

***
**
*


guido _guida, zena Commentatore certificato 05.11.09 11:34| 
 |
Rispondi al commento

«Questi giudici sono doppiamente matti! Per prima cosa, perchè lo sono politicamente, e secondo sono matti comunque. Per fare quel lavoro devi essere mentalmente disturbato, devi avere delle turbe psichiche. Se fanno quel lavoro è perché sono antropologicamente diversi dal resto della razza umana» (Silvio Berlusconi, 4 settembre 2003).

Appello alla procura generale presso la Suprema corte di Cassazione e alla sezione disciplinare del Csm
30 ottobre 2009. In questi giorni circolano "appelli" di vario contenuto, rivolti da alcuni magistrati al mondo politico-istituzionale, affinché sia maggiormente rispettata l'indipendenza della giurisdizione. FIRMATE L'APPELLO!

Essi guardano alla indipendenza così detta "esterna", quella cioè che preserva i magistrati da interferenze provenienti da poteri diversi dall'ordine giudiziario.

Riteniamo altrettanto allarmanti i segnali che il potere interno alla magistratura ha inviato ad alcuni magistrati impegnati in delicate e complesse inchieste, alcune delle quali riguardanti anche esponenti dello stesso ordine giudiziario.

Il troppo tempestivo allontanamento di alcuni magistrati dai loro compiti è apparso a molti come un'interferenza indebita sui processi in corso. E' stata, cioè, messa in discussione l'indipendenza cd. "interna", quella che permette al singolo magistrato di applicare la legge e di non subire condizionamenti, neppure se hanno origine all'interno del suo stesso ordine di appartenenza. Ecco il motivo di questo appello che è aperto alla sottoscrizione di tutti i frequentatori del blog. L'indipendenza del magistrato, infatti, è un bene intangibile del quale sono titolari tutti i cittadini, in nome dei quali la giustizia è amministrata.

SOTTOSCRIVETE L'APPELLO LASCIANDO UN COMMENTO NEL BLOG: toghe.blogspot.com


"Siate voi il cambiamento che volete vedere nel mondo" (Gandhi)

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 05.11.09 11:30| 
 |
Rispondi al commento

POLITICA: NAPOLITANO, LIBERIAMOCI DA CONTRAPPOSIZIONI ESASPERATE

tradotto dal letarghese all'italiano:

cari italiani e care italiane, mi è giunta or ora nuova velina, e siccome mi hanno destato dal mio terpore, mi accingo a leggervela.
in parole povere, essendo il nano a fare casini non si sà dove, ed i ministri a rubare lo stipendio come tutti i giorni, occorre che l'opposizioni continui a non fare opposizione, per permettere all'attuale regime, pardon, governo, di legiferare in direzione unica, cioè alla protezione della specie, la loro.
quindi basta rompere i coglioni, state zitti, altrimenti vi mandiamo i carabinieri in casa a filmarvi in mutande.
e adesso scusate, che mi è tornato sonno, alla prossima velina, popolo di rincoglioniti!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 05.11.09 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ngiorno a tutti
una domanda mi tormenta
perche' alle primarie del PD meno L
NON HANNO FATTO PARTECIPARE GIANFRANCO FINI?
da oltre un anno,dopo di pietro mi pare l'unico che sta facendo opposizione a sto governo di letame.
Duro attacco di Feltri contro Fini
se ne vedranno delle belle!!!
intanto mi bevo un cafe'\_/)

anarchia s., cagliari Commentatore certificato 05.11.09 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E al sigo de "Roma Ladrona"
la liga del vostro cul
l'è deventà parona.

Il Santo Commentatore certificato 05.11.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento

ancora pochi giorni e non se ne parlerà più...sta a noi fare sì che questo non succeda...
L'INDIFFERENZA UCCIDE
UN OMICIDIO DEL SISTEMA...IPOCRISIA AL POTERE....Oggi a lui domani a noi, non essere indifferente.Prima hanno alimentato una paura irrazionale tra la gente adesso fanno finta di meravigliarsi del fatto che questa paura provoca tragedie come la morte di Stefano.
CONTINUA;
http://informazionedalbasso.myblog.it/

il video;
http://www.youtube.com/watch?v=VOqVMJaWS-8

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del Blog, il 5 novembre alle 10.30 presso il Kursaal Tonnara (via Bordonaro 9, Palermo) siete tutti invitati a partecipare all’evento di lancio di un nuovo progetto: Addiopizzo Travel, il primo operatore turistico che propone turismo etico a sostegno di chi ha detto no alla mafia.

L'idea è semplice: anche il viaggiatore di passaggio in Sicilia può trasformarsi in un "consumatore critico Addiopizzo". I turisti che sceglieranno la "vacanza pizzo-free" soggiorneranno e consumeranno i pasti presso strutture ricettive e ristoranti che non pagano il pizzo, utilizzeranno i servizi delle ditte iscritte alla lista “Contro il pizzo cambia i consumi”, visiteranno le aziende sorte su terreni confiscati alla mafia. Vivranno da protagonisti un entusiasmante percorso di riconquista del territorio e di sviluppo economico nella legalità, contribuendo alla lotta per lo sradicamento del fenomeno mafioso.

Il turismo pizzo-free sarà quindi un ulteriore strumento a sostegno della campagna di Addiopizzo, ma non solo. Coniugando la bellezza e l’impegno sociale, è possibile infatti presentare un volto nuovo della Sicilia, al di là dei cliché purtroppo molto diffusi, specialmente all’estero: le rinomate meraviglie dell'immenso patrimonio culturale, artistico e ambientale del nostro territorio si associano e si affiancano alle realtà di una Sicilia che si fa promotrice di idee e valori positivi e che combatte quotidianamente contro la mafia.

Per maggiori informazioni, visitate il sito www.addiopizzotravel.it che sarà pubblicato sul web in coincidenza del lancio dell'iniziativa (5 novembe).

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 05.11.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento

A MIO PARERE,c'era piu' coca al grazioli,che in via gradoli.
povero marrazzo ,parafulmini di tutte le malefatte politichesi .
l'imperatore ,sta salvando qualcuno e piu' di uno,anche dalle mazzette e quantaltro

al m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo su tutto. Devo dire però che in Italia l'informazione, soprattutto televisiva, evita sempre di parlare degli scioperi degli operai che vedono spesso ingiustificatamente chiudere le loro fabbriche, oppure relega queste notizie alle ultime pagine. Mi pare che anche nel vostro blog compaia raramente la questione operaia che pure esiste nel nostro paese. Saluti Laura Latini

Laura Latini 05.11.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento

"Io non mi sottoporrei mai a un intervento di chirurgia da parte di un paramedico, così come nessuno pensa di rivolgersi a un «paraingegnere» per costruire un «paraponte» o a un «paravvocato» per una «paracausa». Dunque non vedo perché dovrei acquistare medicinali veri in una parafarmacia."
Queste le dichiarazioni fatte da questo para...parlamentare sulla rivista Economy l'11.03.2009.
Avendo una laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, un master di secondo livello in Sistema qualità nel laboratorio chimico alnalitico e un'abilitazione alla professione di Farmacista e non volendo ancora espatriare per un lavoro migliore, vendo farmaci in una Parafarmacia e lo posso fare perchè sono una vera Farmacista.

11a domanda: on. Gasparri, lei a che titolo spara queste stronzate e soprattutto chi la paga per farlo?

Farmacista incazzata 05.11.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPATUZZA CANTA....
BELLOSCONE E DELL'UTERO BALLANO.
"EX CUMPARI"IL NUOVO PROGRAMMA DELLA DE FILIPPI.

tonino cassio (da melilli con furore) Commentatore certificato 05.11.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento

ps. i nick bannati sono soltanto una prova di forza. Per vedere quanto sono pratico de 'sta roba . Ti faccio una rivelazione anteprima : ho in mente di sputtanarvi su youtube con un filmato audiovideo perchè non ricordi manco che ti dissi sono un esperto....!!

ANTONIO LA SOLA VERITA' 10*11

Ecco il Grandissimo Coordinatore del MNL!!!!

Ecco uno che ha DISTRUTTO il blog!!!!

Una buonissima giornata!!

GERONIMO ... Commentatore certificato 05.11.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo sul fatto che sappiamo tutti protestare ma quando dobbiamo essere propositivi ci mancano le idee e anche qualcosa d'altro.
Io per iniziare propporrei un referendum in cui si chiede una riduzione del 30% sugli stipendi delle cariche dello stato e la definizione di parametri tecnico qualitativi per stabilire i compensi dei maneger che gestiscono le imprese pubbliche.
Altro punto del referendum già condiviso da molti,l'impossibilità di avere cariche pubbliche che abbiano pendenze penali.
Se,poi,qualcuno dei nostri politici non fosse d'accordo,potrà sempre cambiare mestiere!

Claudio Sambiagio 05.11.09 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Piccolo ma interessante O.T.:

Non abbiamo bisogno del nucleare.

l’8 e 9 novembre 1987 l'Italia ha sancito con 3 quesiti referendari l’abbandono “di fatto” del ricorso al nucleare come forma di approvvigionamento energetico.
In occasione dell'anniversario di questo evento, noi di Per il Bene Comune chiuderemo ufficialmente la raccolta delle firme per la petizione popolare “NON ABBIAMO BISOGNO DEL NUCLEARE”, con una conferenza a Roma a cui parteciperanno vari esperti di fisica nucleare, tra cui i fisici prof. Angelo Baracca e il prof. Guido Cosenza, il presidente di Greenpeace Italia, Giuseppe Onufrio, Federica Fratini dell'associazione Mondo Senza Guerre e Monia Benini, presidente di Per il bene comune.
La nostra petizione, lanciata a settembre del 2008, ha raccolto fino ad ora più di 50.000 firme, che verranno poi consegnate alle Istituzioni.
Ti chiediamo di fare un ulteriore sforzo in questi ultimi giorni per diffondere questo messaggio, invitando associazioni e comitati a dare la loro adesione e contribuire alla raccolta delle firme.
I moduli per la raccolta sono scaricabili all'indirizzo http://www.perilbenecomune.net/index.php?mod=petition e potranno essere consegnati a mano l’8 novembre a Roma, o spediti alla nostra sede nazionale:

Per il Bene Comune
P.le della Stazione, 15
44100 Ferrara (FE)

È importante l’aiuto di tutti: Associazioni, Comitati, singoli cittadini: tutti sono invitati ad aderire e a dare una mano per questo sprint finale.
Aderisci, divulga, invia questo messaggio ad amici e conoscenti, mettilo su Facebook, su forum, meetup e blog. Facciamo rete e soprattutto... alziamo la voce!
Vi aspettiamo tutti l’8 novembre a Roma dalle ore 15.30 presso il Kaire Hotel di Roma, a via Maffeo Vegio, 18.

Sergio Mazzanti
postmaster Per il bene comune

P.S. Il luogo dell'evento è 10-15 minuti a piedi dalla fermata Monte Mario del treno metropolitano (per il percorso clicca qui)

alberto arnoldi 05.11.09 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli iscritti ed i simpatizzanti dell’IDV fanno appello ai vertici del partito ed in primis al presidente Di Pietro affinché:

analizzino le cause del disagio degli iscritti, testimoniato da recenti inchieste, da pubblicazioni e dal tam tam della rete, senza emarginare coloro che sollevano questioni relative alla mancanza di trasparenza e di democrazia interna;

si provveda senza indugio all’immediata convocazione e celebrazione dei congressi territoriali (regionali, provinciali e cittadini) prima della celebrazione del congresso nazionale in ottemperanza allo statuto del partito;

a partire dalle prossime elezioni regionali si applichi il sistema delle primarie per la scelta di tutti i candidati;

si applichi senza deroghe il divieto di doppi incarichi maggiore trasparenza e democrazia nella gestione economica del partito


http://www.osservatoriodimilitanzacivile.info/index.php?option=com_content&view=article&id=56:parole-civili-5-domande-ad-antonio-di-pietro&catid=35:emilia-romagna&Itemid=55

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2/2 - DEPREDATORI...

Il progetto politico attuale si basa sull'incertezza, sul precariato e sui non diritti. Nulla deve essere sicuro. Il programma si basa sul "si salvi chi può". Come ci si può salvare non interessa a nessuno. Ci si deve arrangiare anche andando contro quegli obsoleti rigurgiti di moralità che ci trasciniamo dietro come fossero dei carichi pendenti da nascondere. Daltronde la nostra società ci sta trascinando nel cuore dell'immoralità.

Il lavoro dovrebbe essere la casa della nostra economia e il dovere di ciascuno di noi è quello di difendere la casa. L' impasse in cui ci hanno infilati è quella della ricerca dell'utile ad ogni costo anche senza lavoro. La cosa da difendere non è più il lavoro ma il danaro. Una società basata sulla incondizionata aspirazione diretta al danaro svilupperà, se già non lo ha fatto, una predisposizione al rapacismo. E, come è noto, nella transazione economica la moralità non esiste. Anzi è proprio l'immoralità a creare profitti.

Ormai i valori sono scaduti mentre ipotetici difensori della legalità acclamano quando vengono arrestate le volpi di un pollaio i veri rapinatori in giacca e cravatta continuano le loro attività, in comune accordo, di arrivisti per saccheggiare e sperperare l'economia comune et cetera et cetera...

LEGALIZZATI.

By Gian Franco Dominijanni


penso anche io che il popolo italiano sia colpevole di questa politica sporca,idiota,minimalista.Colpevole perchè non muove un dito se i politici calpestano i diritti di tutti noi non basta più essere disgustati ma bisogna essere incazzati soprattutto quando non ci vengono date risposte(BORSELLINO,FALCONE,RETE4,COMFLITTO D'INTERESSE,e tutti gli omicidi fatti su liberi cittadini SANDRI,CUCCHI,ecc...)

lorenzo m., roma Commentatore certificato 05.11.09 10:20| 
 |
Rispondi al commento

POST MIO CANCELLATO INSPIEGABILMENTE CHE NON ERA NEANCHE STATO ROSSATO MA AVEVA VOTI VERDI!
Buon giorno staf-flinisti e buon lavoro!


GASPARRI.

Quest'uomo, o quello che ne resta, ha avuto l'ardire, lo scorso 2 novembre di affermare, con l'educazione che contraddistingue galantuomini come lui, ad una ragazza, Lea Del Greco, che gentilmente gli chiedeva di accettare le dieci domande che gli poneva il Popolo delle Agende Rosse, quanto segue: "Salvatore Borsellino era disistimato dal fratello, lei non lo sa perchè è giovane".
Un attimo prima, la sua guardia del corpo, dipendente del sottoscritto e di voi altri che leggete, aveva democraticamente accartocciato il volantino.
Una dichiarazione vergognosa e infamante, che solo da bocche di rosa quali quella di Gasparri poteva uscire.
Salvatore Borsellino, con tranquillità e forza d'animo invidiabile, ha raccolto articoli e video e ha dato mandato al suo legale, Fabio Repici, di sporgere una querela nei confronti di Marcorè, o di Gasparri, si insomma, contro quello vero.

Il fratello di Borsellino, che a quanto dicono i parenti aveva con Paolo un rapporto di stima e di affetto straordinario, si è augurato che Gasparri non si avvalga della immunità parlamentare e risponda in aula della blasfemia detta in nome di chi oggi non c'è più e non può mandarlo a zappare i fertili terreni abruzzesi.

BENNY CALASANZIO BORSELLINO

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 10:18| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE..!! E' INUTILE CHE DICI E CHE FAI...! I PROBLEMI COME LA SALUTE, LA SCUOLA, IL LAVORO, IL POTERE D'ACQUISTO DELLE FAMIGLIE, LA MORALE PUBBLICA, A NOI NON CI INTERESSANO...! NON CI INTERESSANO I PROBLEMI DEI CITTADINI COMUNI, DELLA SICUREZZA, DEGLI INCIDENTI SUL POSTO DI LAVORO. NON CI INTERESSA LA MONNEZZA NELLE CARROZZE FERROVIARIE, LE LARVE, LE ZECCHE... NON CI INTERESSA LA CRISI DELL' AGRICOLTURA E DEL TURISMO... NON CI INTERESSA IL RUBA-RUBA IN TANTISSIME AMMINISTRAZIONI...!
A NOI INTERESSA SOLO CHE I PROCESSI CHE RIGUARDANO IL PREMIER VADANO IN PRESCRIZIONE, MAGARI ANCHE CON UNA LEGGINA, PURCHE' VADANO IN PRESCRIZIONE. E CHE I GIUDICI COMUNISTI, LE TOGHE ROSSE FINALMENTE VENGANO TUTTI MANDATI A ZAPPARE ALL' ASINARA (IN INVERNO, PERCHE' IN ESTATE FAREBBERO ANCHE IL BAGNO..!), CHE I GIORNALI ROSSI VENGANO QUERELATI E MASSACRATI E CHE I GIUDICI COI CALZINI TURCHESI VENGANO SBEFFEGGIATI ED ESPOSTI AL PUBBLICO LUDIBRIO PERCHE' FUMANO UNA SIGARETTA DAVANTI AL NEGOZIO DEL BARBIERE.
QUANDO RIUSCIREMO AD AFFERMARE TUTTO QUESTO LA NOSTRA DEMOCRAZIA SARA' VERAMENTE COMPIUTA..!
SPERIAMO BENE..!!

Alto Biondo 05.11.09 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quanti suonati ci sono stamani??????
Io preferisco le risposte del berlusconi che non ha dato piuttosto che le risposte che non ha dato Beppe!!!!!!
Ma perchè rompete il cazzo ed occupate tempo e spazio a gente che vuole dire delle cose serie!!!!
Addirittura vedo gente che scrive in modo incomprensibile!!!!
Ma fatevi curare dal nano !!!!!!!!

oreste mori 05.11.09 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Inchiesta precariato lavoro: http://www.camminandoscalzi.it/wordpress/che-cos-e-lascuola.html

Camminando Scalzi, .it Commentatore certificato 05.11.09 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Gli Italiani VOGLIONO cambiare, anzi vorrebbero...ma come fanno? E poi, diciamoci la verità, a "tanti" va bene così, anzi, alla maggioranza. E' disarmante...

paolo pantaleoni, reggio emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 09:59| 
 |
Rispondi al commento

heider era scomodo in europa,istituzioni occulte o rosacroce chiamateli come volete,guardate dove è morto e come si chiama la strada.un nativo italiano riserva veneta.

simone tomat 05.11.09 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno dice e a ragione, che ultimamente lo stato sta beccando un sacco di mafiosi.
Verissimo, come mai?

Semplicemente la mafia e politica ormai sono la stessa cosa. La nuova mafia siede nei salotti buoni e legifera. I pistoleri e gli uomini d'onore danno fastidio anche alla nuova mafia, quindi ecco i brillanti risultati.

RIPETO, LA NUOVA MAFIA viaggia in auto blu è pure scortato dalla polizia!!!!!!!!

Anton Tchutcerthaler (maia bassa) Commentatore certificato 05.11.09 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno

mi sono lavato la faccia e mi prendo un caffe

LAURA VUOLE DIVENTARE TUO AMICO, Dì A LAURA CHE VUOI DIVENTARE SUO AMICO.

buongiorno

giuseppe.. esposito ((ex p.d.p. ma anche ex p.d.g.e.)) Commentatore certificato 05.11.09 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Io Cittadino Italiano,non posso più accettare che si pongano a destra e a manca continuamente delle domande che contnuamente vengono ignorate da tutti.....

Sono stanco di "annunci"propagandistici,tutti i santi giorni ci rompono i maroni con,l'influenza senza far vedere che si muore ancora per incidenti sul lavoro,che succede? non si muore più ? Basta coi tetrini della politica,se vanno a scoparsi le veline,o si fanno inculare dai trans,non me ne frega niente,sono fatti loro,del crocifisso nelle scuole non mi interessa,ma dove vivono i politici in italia? Se per loro è il paese del bengodi,per le persone come me e tante altre stà diventando un puttanaio dove quei maiali dei governanti ingrassano e i poveracci devono tutti i giorni sbarcare il lunario per poter sopravvivere.

Politicanti e finti moralisti,(aggiungo anche la Chiesa) Predicate bene e razzolate male nelle vostre porcilaie,una cosa sola....VERGOGNATEVI!

Gaetano I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Comunque vada ce l'abbiamo sempre nel M'Arrazzo.
***Vento al traverso.Buona navigazione***

mark kaps Commentatore certificato 05.11.09 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIECCOCI QUA...

EMERGENZA DEMOCRATICA 05.11.09 09:29| 
 |
Rispondi al commento

"PALERMO - Una lettera di minacce ai ministri dell'Interno e della Giustizia, Roberto Maroni e Angelino Alfano, ai parlamentari del Pdl e del Pd Carlo Vizzini e Beppe Lumia (che hanno presentato il disegno di legge che ha inasprito il 41 bis, n.d.r.) e ai vicecapi di gabinetto di via Arenula, i magistrati Roberto Piscitello e Sergio Barbiera, è stata recapitata alla redazione palermitana del quotidiano La Repubblica."

Non spetta a me dire se è un bluff o no. Però se valuto i fatti, non posso negare che negli ultimi due anni la polizia stà arrestando un numero enorme di malavitosi. Se è vero che il 41-bis è stato inasprito, starei molto cauto ad accusare.

Pietro Nocchi, Trevi (pg) Commentatore certificato 05.11.09 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Se non lo ha fatto quando era in croce il miracolo perchè dovrebbe farlo per gli itaglioni adesso?

mark kaps Commentatore certificato 05.11.09 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai quello che non conta un cazzo, in arte Zanna Bianca , secondo la definizione di Eridano il Bifolco con figli parassiti e fannulloni a carico di Roma Ladrona, dovrebbe smetterla di scriversi 'lettere' minatorie ,tanto non crede più nessuno a uno che ,secondo il suo Capo, non conta niente.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 05.11.09 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, il problema è che non c'è nessun giornalista in Italia che ponga queste dieci domande (se non le Iene) a questi farabutti guidati dal capo(nano) supremo dei farabutti.
Un'idea potrebbe essere fare uno striscione e appenderlo ad un palazzo di fronte a montecitorio, come fanno con le pubblicità ogni qualvolta fanno finta di ristrutturare un edificio.
E poi, Beppe, un'altra domanda, ma veramente non c'è televisione che possa ospitare un dibattito o le voci del MLN!?
Quante volte ti avrò consigliato di creare una TV satellitare?
Uniti, tutti insieme, ce la possiamo fare.
NEl frattempo non ci rimane che attendere fiduciosi che la varicella(o qualche altra malattia) faccia il suo corso
Amen

Cosimo Lazzàro 05.11.09 09:17| 
 |
Rispondi al commento

SE riuscirai a non perdere la testa quando tutti
la perdono intorno a te, dandone a te la colpa;
SE riuscirai ad aver fede in te quando tutti dubitano, e mettendo in conto anche il loro dubitare;
SE riuscirai ad attendere senza stancarti nell'attesa,
SE, calunniato, non perderai tempo con le calunnie,
o SE, odiato, non ti farai prendere dall'odio,
senza apparir però troppo buono o troppo saggio;
SE riuscirai a sognare senza che il sogno sia il padrone;
SE riuscirai a pensare senza che pensare sia il tuo scopo,
SE riuscirai ad affrontare il successo e l'insuccesso trattando quei due impostori allo stesso modo;
SE riuscirai a riascoltare la verità da te espressa distorta da furfanti per intrappolarvi gli ingenui, o a veder crollare le cose per cui dai la tua vita e a chinarti per rimetterle insieme con mezzi di ripiego;
SE riuscirai ad ammucchiare tutte le tue vincite
e a giocartele in un sol colpo a testa-e-croce,
e a perdere ed a ricominciar tutto daccapo,
senza mai fiatare e dir nulla delle perdite;
SE riuscirai a costringere cuore, nervi e muscoli,
benché sfiniti da un pezzo, a servire ai tuoi scopi, e a tener duro quando niente più resta in te tranne la volontà che ingiunge: «Tieni duro!»;
SE riuscirai a parlare alle folle serbando le tue virtù, o a passeggiar coi re e non perdere il tuo fare ordinario;
SE né i nemici né i cari amici riusciranno a colpirti,
SE tutti contano per te, ma nessuno mai troppo;
SE riuscirai a riempire l'attimo inesorabile
e a dar valore ad ognuno dei suoi sessanta secondi,
il mondo sarà tuo allora, con quanto contiene,
e - quel che è più - tu sarai un Uomo, ragazzo mio!


Buongiorno blog

Calamity Jane Commentatore certificato 05.11.09 09:17| 
 |
Rispondi al commento

MAFIA: LETTERA MINACCE AD ALFANO E MARONI CONTRO INASPRIMENTO 41 BIS


cheffanno, si spediscono le lettere?
essendo tutti in parlamento, non potevano rispiarmare il francobollo e parlarsi a quattr'occhi?

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 05.11.09 09:11| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE

Il Ministro della Funzione Pubblica ha proposto diverse leggi contro i "fannulloni" degli uffici pubblici ed ha anche dichiarato: «Per colpa di qualcuno non si fa credito a nessuno».
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/200910articoli/48824girata.asp
A questo punto essendo lui stesso e tutti quelli presenti in Parlamento dei dipendanti pubblici, ogni legge, decreto e anche solo dichiarazione deve essere allargata pure a questi dipendenti.
E data l'importanza della carica che coprono e per lo stipendio che percepiscono, che 10-15 volte maggiore all'impiegato pubblico medio, le sanzioni DEVONO essere decuplicate.
Sono ammalati? 24 ore di reperibilità!
Sono ammalati per più di 3 giorni? Dimezzato lo stipendio.
Sono incinta? Li mettiamo in cassa integrazione a 800 euro al mese! Così come è nascosto nelle leggi del ministro brunetta. Tanto lo stato è in crisi, quindi perhè non estendere la cassa integrazione anche ai ministri e parlamentari, così risparmiamo!
ecc.. ecc...

Gabriele B., Verbania Commentatore certificato 05.11.09 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Buona mangiata di merda con la polenta abbrustolita ai destri mafio-leghisti e buon feticcio pagano in culo come dono natalizio di vespasiano feltri-farina.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 05.11.09 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOLIDARIETA' INCONDIZIONATA A PIERO RICCA
facciamo circolare
http://www.pieroricca.org/2009/11/04/480816/

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 09:07| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

INFLUENZA A:
DINAMO-INTER, STADIO PIENO E TIFOSI CON MASCHERINE

migliaia di polli che guardano ventidue cinghiali che hanno paura della saina?

ma era uno stadio od uno zoo?

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO DI CROCIFESSI!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 05.11.09 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il destro Heider era musulmano, quando in un ufficio pubblico, davanti al cristo-feticcio monetizzato, lo metteva in bocca e in culo al segretario 'particolare' e xenofobo ???

Da Issing Joseph di E. George:
Papà prosperava sulla paura altrui. Gli piaceva, alla follia, alimentare con ramoscelli di indimidazione le fiamme del proprio focolare.

Aveva sempre avuto la convinzione che sarebbe stato in grado di continuare a cavarsela, finché viveva nella falsità.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 05.11.09 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la risposta più ovvia che potrebbe dare sarebbe: "per questo è morto". Faceva troppe domande.

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 05.11.09 08:37| 
 |
Rispondi al commento

lo stato del vaticano ferito nell'orgoglio del suo potere parassita che succhia linfa vitale allo stato che lo ospita....
allora il crocefisso vicino al foto del presidente non è religione
è l'attestazione del potere dello stato del vaticano sullo stato italiano
.

cimbro mancino Commentatore certificato 05.11.09 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Il crocifisso..ma dai..nun c'avete un cazzo da pensà?E'nartra bufala

mark kaps Commentatore certificato 05.11.09 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma se Gaspare è Mutolo perchè a Gasparro o fanno parlà??

mark kaps Commentatore certificato 05.11.09 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Exit, ieri sera, due donne nominate da Berlusconi in Parlamento, una la Carlucci, capelli da giovanissima , lunghi e biondi, un viso triste , invecchiata, l'altra,bionda ovviamente, un robot berlusconiano, parlava in continuazione, non rispondeva mai a niente, appena qualcuno sfiorava le veline , attaccava, illazioni, bugie, fandonie.
La scuola sovietica dei roboti berlusconiani, Insopportabili, nullatenenti in testa, parole a ripetizione, vai a dormire innervosito, giurando mapiù. Mai più.
Sono stufo di questi maledetti alieni al soldo di un bandito malato di onnipotenza e furbo come il diavolo.

cesare beccaria Commentatore certificato 05.11.09 08:13| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Farò una nuova Costituzione che dica che chi sarà eletto dal popolo potrà fare quello che vuole al di fuori della legge e non potrà mai essere, mai, nè prima nè dopo, perseguto penalmente .
Una volta eletto non dovrò dialogare con nessuno e fare quello che mi piace, sarò un Monarca assoluto e a spese vostre.
Una buona sintesi berlusconiana.

cesare beccaria Commentatore certificato 05.11.09 08:09| 
 |