Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

D'Alema mail bombing


dalemaft.jpg

D'Alema ha detto della sua nomina a ministro degli esteri della UE che: "Meno ne parliamo, meglio è". Il blog è qui proprio per questo. Per parlarne alla grande e diffondere la notizia di questa meravigliosa candidatura. Dopo la nomina di Mastella il ceppalonico (con moglie profuga) a Bruxelles, D'Alema è il punto più alto della nostra politica europea. D'Alema è l'uomo che non deve chiedere, a quello ci pensa lo psiconano. Lui preferisce dare. E' un generoso. Ha consegnato Telecom (la più grande azienda pubblica italiana) ai capitani coraggiosi Colaninno e Gnutti vendendola a debito (da allora non si è più riavuta e Tronchetti gli ha dato il colpo di grazia). Ha fatto una legge (numero 488, articolo 27, comma 9, pagina 32) per Testa d'Asfalto che gli assegna le frequenze televisive pubbliche (quindi nostre) al modico prezzo dell'uno per cento del fatturato. Nell'ultimo periodo della sua carriera politica si è un po' offuscato. Parla poco (ha delegato il suo maggiordomo Bersani). Non si fa vedere in giro, neppure in Parlamento. Alla votazione per l'incostituzionalità dello Scudo Fiscale non c'era. Sulla legge per la prescrizione breve non fiata (una candidatura a mister Pesc a Bruxelles vale cento prescrizioni). Per il No Berlusconi Day del 5 dicembre preferisce non pronunciarsi. La sua aria da statista corrucciato, pensoso e profondo è stata notata dal Financial Times che lo ha elogiato giusto ieri con le incoraggianti parole: "Leftwinger familiar with italian intrigue (Politico di sinistra familiare con gli intrighi italiani)", ma anche: "Pratico con le oscure arti degli intrighi politici italiani avendo cospirato per rimpiazzare Romano Prodi, un suo collega, come premier nel 1998". Un riconoscimento internazionale inaspettato. Uno così l'Europa non lo merita (ma neppure l'Italia che lo mantiene come deputato dal 1987, prima della caduta del Muro di Berlino). Io non voglio farmi rappresentare da un individuo che ha detto: "Berlusconi è un pericolo anche per l'Europa, potrebbe dare origine a una crisi democratica capace di allargarsi anche ad altri Paesi" e che ora aspetta con il piattino in mano l'appoggio dello psiconano.
E' l'ora di un "D'Alema mail bombing" al presidente della UE Barroso e a tutte le testate internazionali. Un messaggio semplice, semplice in italiano, inglese, tedesco, francese, spagnolo e olandese: "Io sono un cittadino italiano e non voglio essere rappresentato in Europa da Massimo D'Alema in qualità di Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune ( mister Pesc) dell’Unione europea".
Inviate una email alla presidenza della UE, a El Paìs, Financial Times, The Economist, Le Monde, De Telegraaf, Der Spiegel. Vi sentirete meglio!

Ps. Se il vostro client di posta elettronica non compilasse in automatico l'email utilizzando il link precedente, potete comporre il messaggio con i seguenti campi:

A:
jose-manuel.barroso@ec.europa.eu, participacion@elpais.es, letters.editor@ft.com, courrier-des-lecteurs@lemonde.fr, letters@economist.com, redactie-i@telegraaf.nl, spiegel_online@spiegel.de

Oggetto:
"No to D'Alema as Mr PESC"

Testo:
*** Italiano ***
Io sono un cittadino Italiano e non voglio essere rappresentato in Europa da Massimo D'Alema in qualita' di Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune (mister Pesc) dell'Unione europea.
*** English ***
I am an Italian citizen and I do not want to be represented in Europe by Massimo D'Alema as High Representative for External Affairs (Mr. PESC) of the EU.
*** Francais ***
Je suis un citoyen italien et je ne veux pas etre represente en Europe par Massimo D'Alema en tant que Haut Representant aux Affaires exterieures (M. PESC) de l'UE.
*** Deutsche ***
Ich bin ein italienischer Staatsbuerger und ich will nicht in Europa durch Massimo D'Alema als Hoher Vertreter fuer Auswaertige Angelegenheiten (Mr. PESC) der EU vertreten sein.
*** Espanol ***
Soy un ciudadano italiano y no deseo ser representado en Europa por Massimo D'Alema como Alto Representante para las Relaciones Exteriores (Mr. PESC) de la UE.
*** Nederlandse ***
Ik ben een Italiaanse burger en ik wil niet te worden vertegenwoordigd in Europa door Massimo D'Alema als Hoge Vertegenwoordiger voor Buitenlandse Zaken (Mr. PESC) van de EU.

18 Nov 2009, 14:57 | Scrivi | Commenti (1026) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Non invio il messaggio. Non ce n'è bisogno. D'Alema è stato trombato. Cosa vi avevo scritto? che l'essere appoggiato da berlusconi gli avrebbe portato male: E così è stato.

rocco matarozzo, bitritto Commentatore certificato 29.11.09 23:40| 
 |
Rispondi al commento

"IO NON RISPONDO MAI ALL'OPPOSIZIONE"

http://www.youtube.com/watch?v=LZT-D37cztE

marco erre, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.11.09 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti!ho appena visto i telegiornali della RAI e sapete tra i titoli dei vari TG che notiziona c'è?che la rivista RollingStone Italia ha nominato come Rockstar dell'anno il caro Silvio Berlusconi.Io vorrei solo sapere se questa è una notizia che si può dare tra le più importanti della giornata.Non penso che sia nemmeno una "notizia",e che non ha alcun senso che i mezzi di "informazione" televisiva dicano che mr.B sia diventato,tra le migliaia di cose che è, ancheper una rivista(di cui il parere importa tanto quanto) una rockstar.
Ma cos'è sta pubblicità anche nei telegiornali dello psiconano?Perchè non si parla mai dei veri problemi?che non sono l'influenza A,se Marrazzo si fotte un trans,o se Berlusconi ha la bandana nella reggia di Sardegna?IO non capisco come possiamo sempre sopportare tutta questa merda che ci lanciano addosso per non farci vedere la realtà.Non capisco il motivo per cui per informarsi bisogna cercare al di fuori dei mezzi di informazione.Non capisco perchè la gente fa finta di non vedere o quella che si fida di un uomo pieno di soldi che fa un sorriso a 78 denti quando parla di sè in prima serata.La verità è che questo è un paese a cui piace rimanere nell'ignoranza.In qualsiasi altro stato non potrebbe esistere un governo fatto di mafiosi.Vorrei sapere cosa si deve fare per far cambiare le cose.Perchè sembra che più si parli del male di questo paese meno la gente comprenda la merda in cui sarà costretta a vivere nei prossimi anni grazie alle persone che essa stessa ha votato...

Davide Penna 23.11.09 21:53| 
 |
Rispondi al commento

---------------------------------------------
Gentile redazione vorrei portare a conoscennza di una brutta realtà che forse gia conoscete abbastanza!
Sono un padre di famiglia felicemente sposato che a 34 anni si deve riinvendare la sua posizione lavorativa.
Arrivo subito al dunque.
Qui a Foggia come altrove il lavoro scarseggia parecchio,però se si persevera nel girare qualcosa potrebbe anche uscire.
Dico questo perchè ho affrontato 3 colloqui di lavoro nel campo della grande distribuzione ovvero supermercati,la mia presenza le mie capacita lavorative e la mia esperienza nel campo che va oltre i 15 anni certificati non servono a nulla perche la risposta è sempre la stessa:LEI E' VECCHIO E DEL 1975!!!!
Dicono questo perchè si sa benissimo che il nostro Governo aiuta con bonus fiscali e quant'altro l'assunzione fino ad un massimo di 26-27 anni.
Allora mi viene da pensare che io non per il datore di lavoro sono un VECCHIO ma bensì per chi mi governa!!!!
Che ne pensate!!!!Devo ancora essere fiero dei miei 34 anni??????
Aiutatemi a capire??
GRAZIE
Ciao Beppe

vittorio bruno, foggia Commentatore certificato 23.11.09 20:04| 
 |
Rispondi al commento


Gentile redazione vorrei portare a conoscennza di una brutta realtà che forse gia conoscete abbastanza!
Sono un padre di famiglia felicemente sposato che a 34 anni si deve riinvendare la sua posizione lavorativa.
Arrivo subito al dunque.
Qui a Foggia come altrove il lavoro scarseggia parecchio,però se si persevera nel girare qualcosa potrebbe anche uscire.
Dico questo perchè ho affrontato 3 colloqui di lavoro nel campo della grande distribuzione ovvero supermercati,la mia presenza le mie capacita lavorative e la mia esperienza nel campo che va oltre i 15 anni certificati non servono a nulla perche la risposta è sempre la stessa:LEI E' VECCHIO E DEL 1975!!!!
Dicono questo perchè si sa benissimo che il nostro Governo aiuta con bonus fiscali e quant'altro l'assunzione fino ad un massimo di 26-27 anni.
Allora mi viene da pensare che io non per il datore di lavoro sono un VECCHIO ma bensì per chi mi governa!!!!
Che ne pensate!!!!Devo ancora essere fiero dei miei 34 anni??????
Aiutatemi a capire??
GRAZIE

vittorio bruno 23.11.09 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Grande Grillo!
D'Alema non lo può sopportare nessuno

sara 23.11.09 18:47| 
 |
Rispondi al commento

AGILE – ex EUTELIA
COME LICENZIARE 9000 PERSONE SENZA CHE NESSUNO SE NE ACCORGA !!!!!
E’ iniziato il licenziamento dei primi 1200 lavoratori di OLIVETTI-GETRONICS-BULL-EUTELIA-NOICOM-EDISONTEL TUTTI CONFLUITI IN:
AGILE s.r.l. ora Gruppo Omega.
Agile ex Eutelia è stata consegnata a professionisti del FALLIMENTO.
Agile ex Eutelia è stata svuotata di ogni bene mobile ed immobile.
Agile ex Eutelia è stata condotta con maestria alla perdita di commesse e clienti .
Il gruppo Omega continua la sua opera di killer di aziende in crisi , l’ultima è Phonemedia 6600 dipendenti che subirà a breve la stessa sorte.
Siamo una realtà di quasi 10.000 dipendenti e considerando che ognuno di noi ha una famiglia, le persone coinvolte sono circa 40.000 eppure nessuno parla di noi.
Abbiamo bisogno di visibilità Mediatica, malgrado le nostre manifestazioni nelle maggiori città italiane ( Roma - Siena_Montepaschi – Milano – Torino – Ivrea – Bari – Napoli - Arezzo - ) e che alcuni di noi sono saliti sui TETTI, altri si sono INCATENATI a Roma in piazza Barberini, nessun Giornale a tiratura NAZIONALE si è occupato di noi ad eccezione dei TG REGIONALI e GIORNALI LOCALI.
NON siamo mai stati nominati in nessun TELEGIORNALE NAZIONALE perchè la parola d’ordine è che se non siamo visibili all’opinione pubblica il PROBLEMA NON ESISTE.

== ç Dal 4-Novembre-2009 le nostre principali sedi sono PRESIDIATE con assemblee permanenti è ==

Alessandro Dolo, Oviglio Commentatore certificato 23.11.09 14:59| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA!!!! sto guardabdo "IL FATTO" su Rai Due, o meglio sulla VERGOGNOSA RETE Rai Due, stanno parlando della morte di Brenda, la trans del caso Marrazzo. come sempre avviene in questi "salotti" hanno invitato le "PERSONE PIU' COMPETENTI": la Mussolini, Sgarbi (mettendoli anche vicino di posto) Malgioglio, una subrettuola del quale non conosco il nome e altri due che non so chi siano. Come se tutto ciò già di per se non bastasse ci hanno anche abbinato un bel TELEVOTO a 0.75€ al min per chiedere agli italiani se si tratta di un complotto o un incidente. l'unica cosa che posso dire è CHE SCHIFO. Bisognerebbe fare una proposta di legge per abolire tutti i televoti.

Mario Rossi 23.11.09 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi-Dalema it's what you should know
very well in last 15 years.
But we find Mr. Berlusconi more reliable
than a former ? comunist.
You may ask way, by 20 years from Berlino event,
we find Mr. Occhietto, Mr. Dalema and Mr. Veltroni. All those people are in a long
distance from european political standard
and, of course, us standard.

alfredo paul lorenzi 22.11.09 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Bè, ora dovremmo ringraziare ....

Moreno Calderan 21.11.09 15:42| 
 |
Rispondi al commento

L'evidente appoggio di Berlusconi a Dalema ha reso nervoso tutto l'establissement socialista europeo, il risultato è sotto gli occhi di tutti.
Per chi non ha memoria, invito a leggere queste poche righe :- nel 2001 in Sicilia in tutti i collegi uninominali fu Forza Italia a vincere.
Ma il quadro che 10 anni fa presentava molti lati oscuri si sta ricomponendo grazie al lavoro dei magistrati di Firenze, Caltanissetta e Palermo. Molti fatti, molti nomi, molte circostanze si intrecciano con la storia politica di Dell'Utri, l'ascesa di Forza Italia e di Silvio Berlusconi.
Proprio per il Presidente del Consiglio, secondo alcune indiscrezioni, potrebbe addirittura verificarsi, come 11 anni fa, l'iscrizione nel registro degli indagati per il reato di concorso esterno in associazione mafiosa.
In questo caso, affidarsi alla prescrizione, sarebbe inutile.

giovanni monti 20.11.09 18:33| 
 |
Rispondi al commento

non ha neanche avuto la delicatezza di aggiornare il suo sito internet

http://www.massimodalema.it/

dalema mi fai schifo sei un parassita vai a lavorare

gianni iorio 20.11.09 16:11| 
 |
Rispondi al commento

è vero credetemi è accaduto mentre sul balcone guardavo a testa in giu, eheheheheeh pronto sig.
galletti molto educata, si sono io, noi vorremo sempre che lei sia d'accordo, che partecipasse in
qualità di garante allo spoglio,per le elzioni regionali, certo rispondo, ma in nome di quale coalizione mi chiama, PDL, no mi dispiace la ringrazio cercheremo di partecipare come amici di Beppe Grillo allo stesso spoglio, sa non le sembrerà vero ma noi anche se piccoli e esistiamo.

galletti claudio 20.11.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, quando ci parlerai del signoraggio, delle scie chimiche, del progetto haarp e della casaleggio associati? grazie.

claudio trapanese 20.11.09 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono arrivato un po tardi con la mail, ma l'ho inviata lo stesso con un bel Thank you! Mister baffetto non è diventato Mr Pesc, ma è rimasto il solito mister Pesce lesso di sempre!

Fabio Alessandro Tagliacollo, Rovigo Commentatore certificato 20.11.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna l'Italia è in Europa.
Per fortuna L'Europa non è come l'Italia.
Per fortuna nel Unione Europea c'è gente che prima di votare pensa e ragiona con la SUA testa.
Per fortuna in Europa sanno con chi hanno a che fare dal Bel Paese e spesso si comportano seriamente.
Avere queste cariatidi ancora in circolazione è una vergogna. Sappiamo cosa hanno fatto, cosa rappresentano, sappiamo chi sono e soprattutto che sono ancora lì.
A nostro rischio e pericolo. Complottano, congiurano, fanno accordi segreti, pianificano e si comportano come veri massoni. Alcuni in effetti lo sono!
Quello che fa schifo e che li si vede ancora aggirarsi lungo i corridoi del potere dove si prendono le decisioni che riguardano il bene comune senza alcun interesse per il bene comune ma solo per il bene dei loro interessi.
And that's the way it is.
Grazie Walter.
Raccontiamo le cose per quello che sono, non per quello che vorremmo che fossero.

Alberto B., Modena Commentatore certificato 20.11.09 12:04| 
 |
Rispondi al commento

I falsi di Berlusconi

Non è vero, i procedimenti giudiziari contro Berlusconi non sono 106 ma molti di meno, anche se in un paese civile sarebbe bastato uno solo di essi per estrometterlo per sempre dalla politica.
Non è vero, i processi contro Berlusconi non sono cominciati affatto dopo la sua discesa in politica, anzi molti erano cominciati prima e lo avrebbero mandato in galera proprio se non fosse sceso in politica con protettori illustri che gli hanno stesso una rete di salvezza.
I due capisaldi su cui si basa la famosa persecuzione delle toghe rosse sono un falso smaccato e spudorato. E non basta che bestie da servaggio continuino a ripeterli come fossero realtà conclamate, anzi il fatto che tutti, come un solo corpo, con identiche parole, ripetano queste falsità li fa parere tutti un branco di animali, simili a quei somari da circo che tutti insieme, a un ceno del domatore, tentano una difficile acrobazia, facendo credere che gli asini volano o forse credendolo essi stessi.


clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.11.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento

NunVeReggaeCchiù: Ministeri UE: TROMBATO L'INCIUCISTA ex-travestito di rosso...

Al gregariato militonto non far sapere quant'è buono l'inciucio ad alte sfere...

Come per tutte le cronache di rilevanza NON all'italiana... anche in questo caso, agli italiani viene celata la vera cronaca su questo episodio che la stampa di regime nazionale presenta in modo orwellianamente efficace.

Come mai lo storico inciucista è stato trombato? Eppure godeva anche del tradizionale appoggio di Berlusconi e della destra lodista.

Lo storico inciucista può rimanere una bandiera per questo paese... ma all'estero sanno chi è.

Sanno anche il perché di questo appoggio schizofrenico dei lodisti berlusconiani.

Sono stati proprio i socialisti europei, all'unanimità, a trombare l'ex travestito di rosso.

Non hanno dimenticato le reazioni "italiote" ed inciuciste della fogna "bipartizan" che fanno carta straccia di qualsiasi direttiva europea.

Buon'ultima la reazione reazionaria al provvedimento contro la bizzocaggine nelle scuole. Bipartizan anche quella.

Non hanno dimenticato soprattutto chi è D'Alema, il puparo degli inciuci dalla lunga tradizione zoccola.

NON hanno dimenticato che in Italia NON esiste un'opposizione.

NON hanno dimenticato il ruolo avuto dal PD nel SALVARE il LODO ALFANO....

Queste cose le puttane e le troie del tre ottobre NON le scriveranno MAI.*

Certi scambi, certi inciuci NON vanno di moda in Europa. NON sono apprezzati. Ci ridono dietro.

E ci mandano anche AFFANCULO...

E FANNO BENE :b

[*] = Dieci, 100, MILLE google News :b

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.11.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Quello che fa tremare veramente Silvio non è quel che pensiamo: non il calo progressivo del consenso, o il tentativo di Fini di attrarre visibilità e credibilità, o lo scontro interno del Pdl sempre a rischio di deflagrazione, o un leader che in 19 mesi ha imposto ben 26 decreti al voto di fiducia, o lo scontro con la CEI e l’UE, o la povera immagine di questo paese in frantumi, o quei carrozzoni da votare in cui si stipa indecentemente di tutto e dove non si riesce a discutere decentemente di nulla, e B non trema nemmeno per una crisi economica che non ha mai affrontato, per le vuote casse statali, per il disavanzo maggiore del mondo, o per quei processi che lo incalzano come lupi, no, quello che lo fa tremare davvero è il clan dei Corleonesi, che ha deciso di rovesciarlo, e quei pentiti che da Spatuzza in poi sembrano aver preso la rincorsa per affossarlo. Quante cose che non sappiamo pendono sul suo capo come una bomba atomica!
Intanto si tende a chiudere la bocca ai membri del ROS che hanno sicuramente altre rivelazioni scottanti da fare e che devono essere diffamati dai fidi pitbull prima che aprano bocca.
Noi pensiamo agli enormi patrimoni rubati al fisco, ai testimoni e ai giudici corrotti, ai politici comprati, alle truffe gigantesche, ai 63 paradisi fiscali, ma ci sfugge una realtà ben più tremenda: il trono del potere gronda sangue di morti ammazzati, da Borsellino a Falcone, da Pecorelli alle vittime delle stragi, da Ilaria Alpi ai due poveri morti ammazzati, lo spacciaore e Brenda, perché non rivelino i nomi dei politici corrotti nel caso Marrazzo. E’ quella scia lunga di sangue e di morti che alla fine, tutti insieme a lui, li distruggerà.

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.11.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento

....."Caro baffino" abbiamo avuto solo l'ennesima conferma che escluso questo popolo di dementi!! gli altri in europa non si fanno "prendere per il culo" dalla gente come voi!!!

sergio barone, napoli Commentatore certificato 20.11.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Primo post sul sito.
Vorrei fare un grosso in bocca al lupo al MoVimento, nella speranza che possa crescere e diventare autorevole in tuti gli ambiti politici da quello comunale a quello nazione passando per le fasi intermedie.
Anch’io ho inviato la mail di protesta contro baffetto.
Per non sentire il puzzo della connivenza tra corruzione, abusi di potere, scambi di favori e di voti, etc. all’interno della politica sporca, le persone oneste dovrebbero metterci la faccia, io non mi sento rappresentato da questo governo, né da questa opposizione e per non fare di tutta l’erba un fascio spezzo una lancia a favore di quella fetta di politici ancora incorruttibili,
sono disposto a scendere in campo e metterci la faccia con il mio impegno.
Mi stupisce leggere sul libro di Travaglio “Se li conosci li eviti”, le carriere in crescendo dei nostri politici italiani, fino a quando, corruttibili, sono pronti ad entrare in politica. Non mi riferisco, ovviamente, a quella fetta di prima.

Saluti
Geom. Luca Grillo

Luca Grillo, Lastra a Signa Commentatore certificato 20.11.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che mi sconvolge , vedere i sondaggi di ieri sera ad ANNO ZERO, che malgrado tutto quello che succede Berlusconi e' ancora in testa alle preferenze.Ma cosa gli ha fatto agli Italiani una "fattura"?.Ma possibile che nessuno ieri sera diceva che le vicende giudiziarie nelle quali e' implicato Berlusconi nulla hanno a che fare con il suo mandato, ma che sono illegalita' commesse per le sue attivita' di imprenditore,e che quindi nessuna immunita' gli dovrebbe essere consentita.
Per fortuna l'Europa ha scartato D'Alema, almeno lui dovra' un po abbassare la sua prosopopea, e si spera che non sara' ricattabile dal Premier e i suoi accoliti.Comunque ovunque mi capita dico che sono "STUFA" di sentire parlare sempre e solo dei problemi giudiziari di Berlusconi dal 1994 e non dei problemi dell'Italia e degli Italiani ormai senza governo da altrettanto tempo.
Luciana
Napoli
Chiaroscuro

LUCIANA LAFRATTA 20.11.09 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Un pensiero; Gli uomini potrebbero prendersi ogni tanto una giornata libera dalla vita.
(da UnPensieroAlGiorno.com)


Un proverbio;Chi non mangia ha già mangiato.
(da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 20.11.09 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Meglio ne parliamo meglio è? E' così, Dalemuccio mio? Cosa credevi che gli inciuci italioti superassero quelli dei pupazzi di Strasburgo?
Sono contento che t'abbiano fatto fuori, Mr. Massimo... non so chi sia quello che prenderà il tuo posto, ma sicuramente non potrà essere peggio di te...
Sono contento anche perchè non hai speso una sola parola su Tony Blair (il complice di Bush negli omicidi in Iraq)... tutti gli statisti d'Europa hanno rinfacciato a questo burattino il suo collaborazionismo con il "nazista" texano... tutti tranne te, Dalemuccio mio.
Forse non avevi tempo, impegnato com'eri a pensare come disobbligarti politicamente col padrone d'Italia...
Meno male che non t'abbiano nominato Mr. Pesc, anche se so che abbiamo vinto solo una battaglia e che la guerra per sconfiggere te e il tuo amico Silviuccio è ancora lontana dall'esser vinta...
Un caro saluto e un buon divertimento in barca... e non scordare i mocassini da 1.200 euro...

PI.ERRE. 20.11.09 07:52| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuso si è chiesto se sia meglio che rimanga quì, potrà fare solo danni limitati.Ho gioito con gli amici alla notizia della trombatura di Dalema il bombardiere di Belgrado,artefice della disgregazione dello stato iugoslavo il bravo ministro degli esteri della repubblica delle banane che a saputo inviare soldati italiani in libano ( il costo potrebbero dircelo i media)guardandosi bene da non proporlo per la striscia di Gaza, il grande statista che voleva invadere con truppe di terra la Jugoslavia. Un belbagno di sangue, fermato pensate da chì nientepopodimeno dalla Tacher e il presidente USA Raegan naturalmente non perchè fossero toccati da sensi di libertà e giustizia per il popolo iugoslavo ma per non essere tagliati fuori da futuri assetti politici e sopratutto economici nella zona.
Meglio tenerlo qua, vicino a noi potremmo impedirgli di fare altre sconcezze ne abbiamo tanti di scocciati, cacciati o "dimissionari " magari troverà posto nella grande casa del grande centro. E' bello vedere ogni tanto che qualcuno paghi per gli errori -non in buona fede- commessi.
Luciano Coletti

Luciano Coletti, Frascati Commentatore certificato 20.11.09 02:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se rimane in italia abbiamo vinto o abbiamo perso?

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 20.11.09 01:35| 
 |
Rispondi al commento

SON TUTTI CIARLATANI,CIALTRONI,E LADRONI,
LI VANNO A VOTARE: I FURBASTRI, I RUFFIANI
E I COGLIONI!
*ORFEO*

orfeo nitrebla Commentatore certificato 20.11.09 01:32| 
 |
Rispondi al commento

D'alema è stato trombato! aaahahaahaaaaaahhhhh

che goduuuria!

Callistene B., padova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.11.09 00:12| 
 |
Rispondi al commento

W l'europa, Dalema, ritorna nella tua bagnarola e vai a picco assime ai tuoi amici!!!

Francesco Sacchiero, Vicenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.11.09 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Dato che Manuel Barroso è portoghese e che in Finlandia non si parla molto di Capitan Massimo "Findus" D'Alema. Il mio contributo è questo:


*** Portugues ***
Eu sou um cidadão italiano e não quero ser representada pelo Sr. Massimo D'Alema, na qualidade de Alto Representante para a Política Externa e de Segurança (Sr. PESC) da União Europeia.
*** Suomi ***
Olen Italian kansalainen, ja minä en aio olla edustaa Mr. Massimo D'Alema, kuten korkea edustaja yhteisen ulko-ja turvallisuuspolitiikan (YUTP: n) ja Euroopan unionin.

Michelangelo M., Nurmo - Finlandia Commentatore certificato 19.11.09 23:04| 
 |
Rispondi al commento

bravo santoro falli azzannare fra loro difronte
ad un certo numero di Italiani,falli chiacchierare
perchè non sanno fare altro chiacchiere,il popolo sovrano che ci ha votato detto dallo scemo del villaggio eheehehheheh ora siamo sovrani, ahaahahaha,ma dai !!! buffoni di tutti i colori,
non avete messo su nessuno dei vostri programmi sesso e roc,mignotte e trans,stipendi da leaders coca a gogò,agevolazioni varie,privilegi da nababbi,eheheheh non lo avete nesso sui vostri programmi per il popolo sovrano buffoni,
chiediamo al presidente della repubblica lo sciolglimento delle camere del senato per infiltrazioni mafiose, uso e spaccio di sostanze
stupefacenti,incapacità di gestione,cocussione
con gli appalti publici,conflitto di interesse
perchè lo hanno tutti e sai quanto altro ancora,
Dotto Ingria di sinistra di centro di destra di lato o difianco si va avanti, 5 dicembre viola.
passa parola

galletti claudio 19.11.09 22:31| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di quell'incompetente di D'Alema, ma voi ve la ricordate la Missione Arcobaleno?????

e poi io questo grande pezzo di merd.. emhh d'uomo me lo ricordo quando la famosa COOPCOSTRUTTORI DI FILO falli' grazie a quella merda di Donigalia, e venne a il sig Massimo a fare una riunione con noi poveri stronzi illusi della cooperariva rossa che ci disse che avremmo riavuto tutti i nostri SOLDI, i suoi sicuramente non li ha mai persi ,ma i nostri li dobbiamo ancora vedere,e mai li rivedremo.
quindi caro Massimo D'Alema vai a mangiarti una merda te e quel nano SCHIFOSO di Silvio.

Alessandro Leoni 19.11.09 22:07| 
 |
Rispondi al commento

ERO QUASI SICURA DELL'ELEZIONE DI VAN ROMPUY E SORPRESA PER LA ASHTON... ANCHE SE HO INVIATO COMUNQUE IL MAIL (INDIRIZZO BARROSO NON E' GIUSTO MI E' RITORNATO);
COSI' SIA MGS

maria grazia sali, bruxelles Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 21:47| 
 |
Rispondi al commento

l'europa gli ha dato un calcio in culo a tutti e
due buffoni, hahahahahahhahaha ministro degli esteri del cazzo tu e il tuo amichetto il nano.

galletti claudio 19.11.09 21:07| 
 |
Rispondi al commento

fatto!

12345 67890, milano Commentatore certificato 19.11.09 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Fatto! Mandata la Mail!

Una grande iniziativa per debellare il tumore della sinistra italiana e ve lo dice uno di sinistra.

Ma come può essere di sinistra uno come Dalema???

William Pasquini Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Silvano Agosti ha così definito D'alema:

"Un ponte solidissimo fra due rive inesistenti"

NICOLA GELO, Foggia Commentatore certificato 19.11.09 20:54| 
 |
Rispondi al commento

ma non e che si potrebbe in realtà mandarli via subito sti cialtroni?!? si va bene i blog, ma nn ci sarebbe un modo? mi sembra strano e difficile da capire.

franco correntino 19.11.09 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'elezione di rappresentanti degni nei Comuni e al Parlamento Europeo, dopo il raggiungimento del primo punto del Programma (abolizione del Lodo Alfano), dopo la riattivazione dell'account censurato da YouTube, ora un altro successo della Rete! D'Alema è "saltato"!
Grande Beppe!

Sig. Mason Commentatore certificato 19.11.09 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Missione compiuta! Il marinaretto è stato affondato...peccato non fosse in barca

dino cavallaro 19.11.09 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo agli elenchi: perchè D'Alema si tiene stretto stretto il sen. Latorre, quello del pizzino a Bocchino? Un mare di iscritti e di elettori hanno chiesto che venisse espulso dal partito ed OVVIAMENTE non sono stati... accontentati? macchè, neppure ascoltati.

marco moliterni 19.11.09 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma dai, siamo pratic. Mandiamolo in giro come ninistro europeo, così ce lo togliamo dai cogliono, 'sto incapace . Trent'anni nella sinistra e guardate i risultati. Non so se merita più cartate di mer*a lui o Bertinotti.

basta lamiaemail 19.11.09 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Niente Blair e D'Alema!
Col primo ci hanno sorpresi e col secondo abbiamo stravinto!
Chi elegge i commissari ci ama!:)

Abbiamo vinto un belga ed un'altra inglese!

Cosa abbiamo vinto?:)

sancho . Commentatore certificato 19.11.09 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Ashton???? Yes, Astonishing!

Pino A. 19.11.09 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Cosa! D'Alema "Mister Pesc"?
Gli hanno detto:- NO ! GO FUCK!
Percio' "baffino" la raccomandazione di Berluska non ha funzionato. O...........
Sara' stato il mio email? Beh!
Fatti dare da lui un'altro JOB, a Berluska serve gente come te.

Mario B. 19.11.09 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA SINISTRA ITALIANA E' FINITA CON LA MORTE DELL'ULTIMO GRANDE CHE E' STATO ENRICO BERLINGUER.
DOPO DI LUI SOLO SCIPPATORI E LADRUNCOLI DA 4 SOLDI. IL PEGGIORE, IL N° 1 DI QUESTI E' MASSIMO D'ALEMA.

fabrizio latini Commentatore certificato 19.11.09 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO A D'ALEMA, CANDIDATA L'INGLESE ASHTON

.... ABBIAMO VINTO .....

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Spero che tutti i grillini ,e non solo loro,stiano spedendo le mail.Coraggio ragazzi che possiamo fare qualcosa anche noi ! Beppe,piu' iniziative cosi'!!!

monica schiavon, trieste Commentatore certificato 19.11.09 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho avuto un piccolo guasto alla macchina, ho fatto la riparazione io, si trattava di un tubetto di gomma lungo 15 centimetri un comune tubo di gommae l'ho pagato alla concessionaria opel € 16, ma chi controlla i prezzi? Un semplice tubo di gomma che costa un euro e cinquanta al metro, la concessionaria lo fa pagare € 16, per un operaio sono due ore di lavoro, l'talia è una nazione di disonesti

moss vald, torre de roveriBG Commentatore certificato 19.11.09 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si ma la email viene cestinata senza essere letta! Speriamo che almeno le contino!
Ciao e grazie per il coordinamento!
Un amico della democrazia elettronica!
G.

Giovanni Buttini 19.11.09 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Io,a differenza di quanto consigliato da Mr.Grillo, ho inviato la seguente mail:

Io sono un cittadino Italiano e voglio essere rappresentato in Europa da Massimo D'Alema in qualita' di Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune (mister Pesc) dell'Unione europea.

I am an Italian citizen and I do want to be represented in Europe by Massimo D'Alema as High Representative for External Affairs (Mr. PESC) of the EU.

Pasquale Polcaro
Avellino, Italy

Pasquale Polcaro 19.11.09 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovo quasi indecente che all'indomani della privatizzazione dell'acqua, bene comune, il primo pensiero di Grillo sia quello di occuparsi del baffino. Fa schifo anche a me, perchè la privatizzazione di oggi è anche figlia della sua devozione ai poteri forti. Si vantava ai tempi in cui era presidente del consiglio di avere fatto più privatizzazioni di Blair (altro impiastro, incantatore di serpenti). Ma in questa fase credo che bisogna attivarsi per mettere in piedi il referendum abrogativo di questa porcata sull'acqua.
Non mi aspetto che questo intervento sia votato perchè sembra che esista all'interno del sito una lobby i cui membri si sostengono a vicenda nel voto. A me importa che si prenda coscienza della gravità del momento e si allertino i meet up per organizzare il no B day del 5 dicembre e il referendum abrogstivo.

VINCENZO LOMBARDO 19.11.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'E' UN FILO CHE COLLEGA LO ZECCHINO D'ORO, IL GRANDE FRATELLO, LA DOMENICA SPORTIVA E IL TG DI MINZOLINI, C'E' UN FILO, C'E', E' TRASPARENTE MA C'E'.

E' IL FILO DOPPIO CHE UNISCE IL PUBBLICO DEI TELESPETTATORI ITALIANI AL LORO DESTINO DA RINCOGLIONITI CRONICI, DA AMEBE INCOSCIENTI.

IL CINQUE DICEMBRE ANDIAMO A ROMA A SPEZZARE QUESTO FILO O INESORABILMENTE CI AVVOLGERA' PER SEMPRE NEL BOZZOLO DELLE LOBBY E DEL POTERE.

Francesco Onorati, Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 15:53| 
 |
Rispondi al commento

sto dalla vostra parte...

fabio bertocchi 19.11.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento

avete ragione
basta con le ambiguità ! vogliamo un'italia migliore in cui tutti lavorano producono e non vengono sfruttati.
tutti vogliamo un reddito adeguato,congruo.
un dubbio,ma per cazzeggiare tutto il giorno sul blog chi vi paga?
tutti pensionati o studenti fuori corso? non credo.
dai non fate i permalosi, siete per un mondo migliore, fatto di stipendi erogati per digitare sui blog ?

stefano c. 19.11.09 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERNABE', CON MEDIASET COLLABORIAMO…

(Ansa) - 'Con Mediaset collaboriamo. Sono incontri tra imprenditori che si occupano delle stesse cose'.

Lo ha detto l'amministratore delegato di Telecom, Franco Bernabe', a margine della presentazione dell'VIII rapporto sulla comunicazione del Censis, riguardo alle indiscrezioni stampa su una riunione tenutasi a Milano all'inizio di questa settimana con i vertici Mediaset e l'advisor del governo per le reti di nuova generazione, Francesco Caio,

sul futuro delle rete Telecom Italia e i possibili impatti sul business tv con l'introduzione della banda ultra-larga.

'No comment' sull'argomento, invece, dal presidente di Mediaset Fedele Confalonieri.....

In pratica, si sussurra a Milano, che a muoversi per mettere le mani sulla Rete di Telecom

ci sarebbe in prima linea Fedele Confalonieri

assistito dal guru senza patria Francesco Caio e dall'uomo della società di consulenza "Booz Allen", Ferdinando Napolitano.

Il piano prevedrebbe lo scorporo della Rete di Telecom e l'ingresso di nuovi azionisti in una newco, di cui Mediaset, tramite una sua società controllata, dovrebbe acquisire il 10% e avere un ruolo guida nell'operazione.


cominciate a tremare il Nano entra al comando della Rete.....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 19.11.09 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Fatto !
...avanti ragazzi, questo è un mezzo REALE per farci sentire da qualcuno....!

Roberto Piccini 19.11.09 15:03| 
 |
Rispondi al commento

alò acqua pubblica

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.11.09 15:01| 
 |
Rispondi al commento

a guardare report e capendo che non ho nulla da farmi scudare mi
sento una merdaccia fantozziana. e beppe grillo con me se NON s'è fatto
scudare pure lui!

cavolo! non ho riciclaggi in pentola nè documenti di società che ho
distrutto. non ho portato maltolto in svizzera. non ho conti a nome pippo
nè trust in cui mimetizzare capitali!
non sono nè casalese nè corleonese! nè camorrista, nè mafioso nè
ndranghetista! non faccio neanche ricettazione oppure il prestanome! sono
nessuno!

cazzo! mi sento proprio nessuno! non sono neanche berlusconi e la sua
cricca di parlamentari nominati! non sono neanche fini che chiagne e fotte!
cazzarola! ma che è successo? davvero non ho capito nulla?
è stato sospeso il patto sociale e non me ne son mai accorto?!?
altro che licenziamenti e perdita del lavoro! qui occorre andare tutti a
fare quel che fa berlusconi e i suoi amici scudati! come quali suoi amici? qielli in colletto bianco o con la scoppola!

voglio anch'io scudarmi anonimamente al 5% piuttosto che pagare le tasse!
dovremmo chiedere alla comunità internazionale il bollino doc di stato
mafioso con la capitale morale a milano e quella dell'economia reale
malavitosa al sud. voglio medaglie fantozziane per i colletti bianchi.

che si diventi una penisola casinò che tanto è già tutto un casino.
trasformiamoci in filiale della svizzera e della colombia!

perchè farlo così ipocritamente? riforma per la giustizia con una leggina!?
diciamo che siamo uno stato mafioso doc! e non se ne parli più!

e la domenica tutti alla partita!

gennaro esposito 19.11.09 14:59| 
 |
Rispondi al commento

mediasettizzazione e lobomotizzazione nel paese dei cachi

da oltre 25 anni con la televisione berlusconiana c'è un intero popolo
sotto IPNOSI collettiva. il tubo catodico produce lesioni alla capacità di
discernimento e al senso critico. le funzioni intellettuali sono
compromesse.
ora qualcuno dirà che c'è la nuova tivù a schermo ultrapiatto hd led etc.
che però è cambiata solo nelle dimensioni non nella funzione spappolatoria
cerebrale!

l'IPNOSI attuata dal regimo mediatico-televisivo, produce rimozione dei
fatti e l'imposizione del tema del giorno.

la gente non ha memoria ed è rincoglionita dall'ultima edizione del
telegiornale o dalle quotidiani trasmissione demenziali.

gettate nel cesso la televisione!

p. s.

la cosa assurda è che se scrivete alla rai che non avete più il televisiore
vi dicono che dovete continuare - per legge - a pagare lo stesso.
verificate per sfizio. siamo veramente alle gabelle!


gennaro esposito 19.11.09 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Detenuto si uccide in cella a Palmi
L'uomo, un 41enne di Bari condannato a Rimini, si è tolto la vita con il fornellino del gas

RIMINI - Stava per tornare in libertà, me nessuno glielo aveva comunicato. E nessuno glielo potrà più comunicare, dal momento che si è tolto la vita in carcere, in quelle che sarebbero state le sue ultime ore di prigionia. È accaduto martedì scorso nel carcere di Palmi (Reggio Calabria), secondo quanto riporta il Corriere di Rimini. L'uomo, 41, anni, di Bari, era stato condannato nella città romagnola nell'agosto 2008 per il furto di uno zaino in spiaggia. Gli erano stati comminati 4 anni e 5 mesi di pena per una serie di aggravanti fra cui la recidiva specifica.

FALLITO IL TENTATIVO DI OTTENERE I DOMICILIARI - Andati a vuoto i tentativi di ottenere gli arresti domiciliari in una comunità di recupero, il barese era disperato e si è tolto la vita in cella con il fornellino del gas. Ma il provvedimento di scarcerazione era già arrivato da più di 24 ore negli uffici del penitenziario, grazie alla richiesta dell'avvocato Martina Montanari che era stata accolta dalla Corte d'Appello di Bologna. Ora i familiari del detenuto suicida chiedono chiarezza e giustizia. Perchè quel provvedimento di scarcerazione non è stato notificato al loro congiunto?


Quando si pensa al privato, ci si riferisce ancora erroneamente alla vecchia figura dell'imprenditore.

Oggi, non c'è più spazio per gli imprenditori, ma solo per i prenditori.
C'è spazio solo per speculazioni finanziarie! Non siamo più nella società industriale! Il potere assoluto è della finanza, e, nel mondo, è nelle mani di una dozzina di finanzieri che controllano Stati, crisi, guerre, multinazionali, e decidono della vita e della morte di uomini, aziende, nazioni, continenti.
Molti vivono ancora nell'equivoco!

sancho . Commentatore certificato 19.11.09 14:49| 
 |
Rispondi al commento

ULTIM'ORA: il MoVimento in Veneto

SOLO UN COMMENTO ALLA NOTIZIA.
Sono l'ex presidente del'ass.iGRILLI, ex delegato della lista civica GRILLITREVISO (quella che fece salire alla poltrona il Borrelli a Treviso), sono anche l'ex candidato Sindaco delle scorse amministrative per il comune di Poznano Veneto dove il nostro gruppo si presentò in 3 Comuni. Ponzano Veneto - Quinto e Paese. Sono uno dei Fondatori del Coordinamento Veneto regionale e ITALIA nazionale "5 stelle" che già da 2 anni sta lavorando anche per questa importante scadenza. In tutto questo lavoro di anni.. del sig. Borrelli .. NESSUNA TRACCIA!
Sin dal Principio abbiamo sempre portato avanti la tesi di 1 testa 1 votoe che TUTTO doveva partire ed essere condiviso DAL BASSO !!!
E' BELLISSIMO ADESSO venire a sapere attraverso il BLOG di BEPPE che HABEUS CANDIDATUM per le Regionali .. una bella BENEDIZIONE CALATA DALL'ALTO ne più ne meno di tutti quei Partiti e partitini che con tanta foa stiamo combattendo. COMPLIMENTI !! neppure una telefonata per avvisarci che il lavoro di anni di incontri, confronti e crescita ce li potevamo ficcare su per il C**O!! Non male per un MOVIMENTO CHE PARTE DAL BASSO !
SOTTOLINEO che NON METTO IN DISCUSSIONE "L'ELETTO" ... CRITICO ASPRAMENTE IL METODO imposto dall'ALTO!!
Grazie Beppe!
Franco (TV)

Franco Dal Col

Davide C. Commentatore certificato 19.11.09 14:49| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

POPOLO DIMEZZATO, ITALIOTI: NULLA TI RISVEGLIA DALL'INCANTESIMO?

GRANDE FRATELLI ED ISOLE DEI FAMOSI TI LEGANO ALLA MORTE CIVILE?

SE POTESSERO PRIVATIZZEREBBERO ANCHE L'ARIA

aspettate squadre di vigilantes vadano a tagliare il servizio idrico a chi
non paga le bollette? come accadde in bolivia?
popolo dimezzato non credi che finirà malissimo? guarda tu stesso:

http://video.libero.it/app/play?id=64144251aec54104da1cf2a8d0943a8d

SE POTESSERO PRIVATIZZEREBBERO ANCHE L'ARIA

aspettate squadre di vigilantes vadano a tagliare il servizio idrico a chi
non paga le bollette? come accadde in bolivia?
popolo dimezzato non credi che finirà malissimo? guarda tu stesso:

http://video.libero.it/app/play?id=64144251aec54104da1cf2a8d0943a8d

SE POTESSERO PRIVATIZZEREBBERO ANCHE L'ARIA

aspettate squadre di vigilantes vadano a tagliare il servizio idrico a chi
non paga le bollette? come accadde in bolivia?
popolo dimezzato non credi che finirà malissimo? guarda tu stesso:

http://video.libero.it/app/play?id=64144251aec54104da1cf2a8d0943a8d

SE POTESSERO PRIVATIZZEREBBERO ANCHE L'ARIA

aspettate squadre di vigilantes vadano a tagliare il servizio idrico a chi
non paga le bollette? come accadde in bolivia?
popolo dimezzato non credi che finirà malissimo? guarda tu stesso:

http://video.libero.it/app/play?id=64144251aec54104da1cf2a8d0943a8d

SE POTESSERO PRIVATIZZEREBBERO ANCHE L'ARIA

aspettate squadre di vigilantes vadano a tagliare il servizio idrico a chi
non paga le bollette? come accadde in bolivia?
popolo dimezzato non credi che finirà malissimo? guarda tu stesso:

http://video.libero.it/app/play?id=64144251aec54104da1cf2a8d0943a8d

SE POTESSERO PRIVATIZZEREBBERO ANCHE L'ARIA

aspettate squadre di vigilantes vadano a tagliare il servizio idrico a chi
non paga le bollette? come accadde in bolivia?
popolo dimezzato non credi che finirà malissimo? guarda tu stesso:

http://video.libero.it/app/play?id=64144251aec54104da1cf2a8d0943a8d

SE POTESSERO PRIVATIZZEREBBERO ANCHE L'ARIA

gennaro esposito 19.11.09 14:48| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

**************
Pero' la privatizzazione (almeno sulla carta) è sinonimo di migliore gestione...

vito. farina
**************

Bravo, con questo possiamo anche chiudere la pratica...
Egregio Farina, esistono tanti modi di usare la carta.
Convieni che ti sei dato una martellata sui coglioni... da solo?

Hasta zozzoni...

Giorgio Sodano Commentatore certificato 19.11.09 14:45| 
 |
Rispondi al commento

E io naturalmente da coglione italiano quale che sono, rimango anonimo!!! Hihihihi uauauaua!!!

nemoal C 19.11.09 14:41| 
 |
Rispondi al commento

e uno Stato che non sa farsi rispettare crede che possa far fronte da solo a “certi” pericoli in caso di necessità??? c’è del marcio, ma non in Danimarca…, bensì in Italia! ma è un marcio profumato se ai più fà piacere tenerlo in vita. mi scuso se i miei concetti non sono espressi bene: solita febbre per solita influenza in corso (…quì il chirurgo plastico non può intervenire!..)..à bientot!

Ecco. Cosa ne pensate? Non credete che possa avere inquadrato una situazione che da sempre diciamo non chiara? Non credete che se tutti volessere nel loro piccolo fare veramente qualcosa...le cose cambierebbero? Non credete che stare su una poltrona o al bar a sputare sentenze e poi appena finito dimenticarsi che il problema esista? Non credete che se una persona non trova lavoro e si lamenta, ma se voi foste anche solo piccoli imprenditori non lo assumereste mai in quanto "fancazzista"? Non credete che tale persona se avesse un minimo di orgoglio personale si rimboccherebbe le maniche e lavorerebbe in un posto qualsiasi pur di arrivare dalla propria famiglia e con orgoglio dire: oggi quel poco che ho guadagnato è onesto ed è per voi e per me. Invece dopo essere stato tutto il giorno al bar va a casa e dice alla moglie che spreca denaro che non deve rompere se non lavora perchè è lo sporco stato e sistema che lo tiene legato alla disoccupazione? Ma voi e noi che Grillo giustamente definisce Gli Altri...perchè non ci rimbocchiamo le maniche e facciamo seriamente qualcosa? Il blog diminuisce di blogger. Ma meglio se le persone rimaste sul treno sono forti e sicure della strada da seguire! Se rimaniamo confinati nel nostro piccolo anonimi e difesi dal web...allora ci meriteremo un'Italia in mano a chi convive, vive e crea con la mafia e in modo mafioso!!! Io mi schifo di questo e voi?

nemoal C 19.11.09 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Un gestore privato perché la compra? Per un solo e unico motivo: fare più utili che può e questo ovunque la privatizzazione ha significato una minore depurazione dell'acqua fino a veder uscire cacca dai rubinetti e ovviamente un'acqua non pià potabile e una maggiorazione impossibile delle teriffe

viviana v
-----------------------------------

Pero' la privatizzazione (almeno sulla carta) è sinonimo di migliore gestione.
Chi preme affinchè la gestione dell'acqua venga privatizzata ti dirà che fino ad oggi i comuni hanno gestito malissimo gli impianti, con perdite dalle condutture, con riscossioni mal effettualte, con sprechi ecc ecc.
Questo è vero in parte, perchè vi sono comuni virtuosi che riescono a gestire ottimamente la loro acqua, sopratutto al nord, dove l'acqua e piu' abbondante e dove molto spesso vi è una maggiore attenzione da parte degli amministratori.
Al sud invece è un disastro.

Ad esempio, cio' che dicono coloro che sono favorevoli alla privatizzazione è che nelle condutture si perde il 30/50 percento dell'acqua.
Cio' è vero solo in parte.
Ad ogni modo la media nazionale non è confortante.

Io sono contro la privatizzazione. Pero' non posso essere contro la privatizzazione e contemporaneamente contro i tagli degli sprechi, sprechi che spesso significano anche personale incapace da licenziare o personale in esubero ecc ecc.
Vorrei che la cosa pubblica venisse gestita COME si gestisce il privato... e non DAL privato.

vito. farina Commentatore certificato 19.11.09 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'operazione "white christmas" della GIUNTA LEGHISTA di COCCAGLIO somiglia
troppo alle razzie naziste che scrissero davanti ai lager "il lavoro rende liberi".

COCCAGLIO dev'essere proprio un posto merdoso per concepire simili raid in stile nazi. occorrerebbe invece con loro una squadra in stile arancia
meccanica come nell'ultimo film di tarantino, "bastardi senza gloria", a base di spernacchiamenti.
così forse imparerebbero cosa vuol dire essere presi di mira e quasi linciati come capro espiatorio al posto del regime mediatico mafioso che appesta l'italia dimezzata.
bastardi di leghisti ravvedetevi! riflettete sulle vostre idozie!

ma possibile che questo popolo dimezzato non sente il sangue ribollirsi?
italioti ottusi, aspettate che vengano a prendere voi a casa con manganelli
e olio di ricino per capire che qui si sta mettendo male?

un gesto di merda alla volta e il baratro è sempre più a porta di mano!

e cazzo! ieri si son venduti alle multinazionali l'acqua che vi serve per
vivere! se potessero privatizzerebbero anche l'aria!

leghisti di merda non lo proteggete il nord dalla privatizzazione?

sapete solo creare problemi e poi fingere di risolverli come quello della
paura d'andare in giro? dove son finite le ronde del cazzo? nel
dimenticatoio? governate con gli slogan? intante v'abboffate pure voi a
roma?

siete collusi anche voi con chi chiamavate una volta mafioso attraverso la
padania! allora eravate "duri e puri" e pure fascitoidi. ora siete magnoni
invitati a capotavola di "roma ladrona"?
lerghisti del cazzo quando la crisi sommergerà la vostra zona forse
capirete che vuol dire vivere al sud! così la vostra supponenza ed
arroganza andrà a farsi fottere insieme alle vostre certezze del cazzo!

aspettate squadre di vigilantes vadano a tagliare il servizio idrico a chi
non paga le bollette? come accadde in bolivia?
popolo dimezzato non credi che finirà malissimo? guarda tu stesso:

http://video.libero.it/app/play?id=64144251aec54104da1cf2a8d0943a8d"

gennaro esposito 19.11.09 14:34| 
 |
Rispondi al commento

La prima vittima di quella MRD di D'Alema è proprio la sinistra, che vede associato il suo nome ad un figuro corrotto, venduto, mediocre e pieno di arroganza come nemmeno barbareschi riesce a fare. Prima la sinistra lo scarica e lo invia alla sua vera destinazione, la PdL, prima comincia a guadagnare credibilità. E con quello altri. Uno è già andato. Saluti di sinistra

ivan IV Commentatore certificato 19.11.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D’ accordo, senatore, d’ accordo su quanto lei dice e ridice, ma dove la troviamo noi adesso un’ altra Maria Teresa d’ Austria???( a proposito, non è masculo ma fimmina!…). perchè, vede, un conto è denunciarle-dirle certe verità, altro conto è invece TROVARE la ricetta per debellarle. onestamente mi trovo spesso a pensare quale possa essere il sistema migliore per LIBERARE l’umanità da tale cancro, ma, a meno che non si voglia riesumare la strage di San Valentino a livello mondiale (ma contro chi? perchè stabilire chi è mafioso e chi no, è veramente arduo…) non credo sia fattibile…Il pensiero mafioso, prima dell’agire mafioso, andrebbe contrastato, ma non credo basti l’istruzione per far capire alla gente l’ indebolimento conseguenziale che apporta allo Stato. All’ inizio la mafia era figlia della miseria, attualmente è figlia del potere dell’ avidità e, da ultimo, della miseria, perchè la miseria fà proseliti nella lunga fila dei disoccupati e sottoccupati per i quali lo Stato ufficiale non fa niente. è il gatto che si morde la coda, direbbe mia nonna se fosse viva….E a chi giova uno Stato debole? alla mafia, naturalmente? e a chi giova la mafia? a tutti coloro che dell’azione mafiosa si servono per perseguire i loro fini. e allora cominciamo a spulciare la provenienza dei voti che permettono a tanti politici di governarci e chiediamogliene spiegazione PRIMA di far ricoprire loro qualsiasi carica pubblica. la mafia, lasciata a sè stessa, senza agganci politici di sorta, sarebbe già morta da quel dì. ma se si ricorre ad essa una volta, si lascia la porta aperta a volte successive dandole di fatto facoltà ricattatrici che poi chiamiamo connivenze. Senatore Guzzanti, crede VERAMENTE che esista la volontà di estirpare la mafia? la vendetta della mafia raggiunge ovunque, lo Stato costituito fà condoni, amnistie, leggi ad personam…insomma, chi ci crede più nella giustizia dello Stato???

nemoal C 19.11.09 14:30| 
 |
Rispondi al commento

se lo fa un italiano, se ne vanta. Questo non è secondario: è la base di tutto; l’italiano vuole fregare lo stato, cerca di mettergliela in c… quando può; perché vede lo stato come un oppressore, una limitazione alla sua libertà… dove il termine libertà è usato come distorto sinonimo di anarchia totale, caos, legge della giungla.
Un po’ come facciamo in Sardegna: siccome siamo stati invasi da quasi tutti i popoli del Mediterraneo, nella storia, vediamo lo stato oppressore, soppressore della nostra identità, parliamo degli avi nuragici che erano liberi e gloriosi ma non abbiamo un decimo delle palle di Amsicora. E ci inventiamo stupidi partiti indipendentisti, scissionisti, vaneggiamo su una Sardegna indipendente ecc ecc.
L’Italia non vuole legalità; l’italiano medio è quello che non paga le tasse, che copia ai concorsi, che appoggia i familiari nelle università, nei concorsi, fin nelle più piccole cose; è quello che butta la plastica nell’indifferenziato perché tanto non sarà lui a cambiare le cose, è l’ignorante che è convinto che una goccia nel mare non conta nulla, è quello che continua a votare la stessa faccia da 40 anni, che usa il minimo potere che si trova per le mani per angariare qualche povero sfigato che ne ha meno di lui; è il padrone di casa che affitta in nero, però denuncia il vicino perché fa lo stesso; è invidioso, arrogante, convinto di essere superiore agli altri perché in Italia abbiamo l’arte, la pizza e gli spaghetti… e poi si offende perché gli altri dicono: Italia, mafia.
Questa è la dannata verità. E dannata verità è che non c’è mai stato un politico, nella storia dell Repubblica, capace di mettere le basi per rimediare a questa situazione; o forse, più che per incapacità, è stato fatto per espressa volontà.

nemoal C 19.11.09 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Ho provato a riportare per tre volte di qua un commento relativo alla candidatura di B.orrelli D.avid (minipost a dx) ma non passa. Per piacere andatelo a leggere alle ore 19.25 del 18.11.2009 del sig. F.ranco D.a C.ol. E' molto interessante!!

Calamity Jane* Commentatore certificato 19.11.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..................................................

SE POTESSERO PRIVATIZZEREBBERO ANCHE L'ARIA


ieri si son venduti alle multinazionali l'acqua che vi serve per vivere!

se potessero privatizzerebbero anche l'aria!


ma non vi siete rotti il cazzo di parlare ogni giorno dal 1994 dei guai giudiziari di berlusconi?


ieri si son venduti alle multinazionali l'acqua che vi serve per vivere!

se potessero privatizzerebbero anche l'aria!


ma non vi siete rotti il cazzo di parlare ogni giorno dal 1994 dei guai giudiziari di berlusconi?

ieri si son venduti alle multinazionali l'acqua che vi serve per vivere!

se potessero privatizzerebbero anche l'aria!


ma non vi siete rotti il cazzo di parlare ogni giorno dal 1994 dei guai giudiziari di berlusconi?

ieri si son venduti alle multinazionali l'acqua che vi serve per vivere!

se potessero privatizzerebbero anche l'aria!


ma non vi siete rotti il cazzo di parlare ogni giorno dal 1994 dei guai giudiziari di berlusconi?

ieri si son venduti alle multinazionali l'acqua che vi serve per vivere!

se potessero privatizzerebbero anche l'aria!


ma non vi siete rotti il cazzo di parlare ogni giorno dal 1994 dei guai giudiziari di berlusconi?

ieri si son venduti alle multinazionali l'acqua che vi serve per vivere!

se potessero privatizzerebbero anche l'aria!


ma non vi siete rotti il cazzo di parlare ogni giorno dal 1994 dei guai giudiziari di berlusconi?

ieri si son venduti alle multinazionali l'acqua che vi serve per vivere!

se potessero privatizzerebbero anche l'aria!


ma non vi siete rotti il cazzo di parlare ogni giorno dal 1994 dei guai giudiziari di berlusconi?

ieri si son venduti alle multinazionali l'acqua che vi serve per vivere!

se potessero privatizzerebbero anche l'aria!


ma non vi siete rotti il cazzo di parlare ogni giorno dal 1994 dei guai giudiziari di berlusconi?

..................................................

gennaro esposito 19.11.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Hanno paura. Non sono moralmente così forti e così limpidi da dirlo. Più facile buttarla in vacca e ingannare il popolo. Il fatto è che qui non avremo non dico una rivoluzione calvinista, ma neanche la cura d’urto che Maria Tersa d’Austria fece alla Milano spagnola raccontata dal Manzoni, città corrotta, piena di picciotti detti bravi, con la sua colonna infame, il suo cardinal Federigo Borromeo, l’Innominato e il Conte zio. Maria Teresa edificò le scuole, i patiboli, i centri di vaccinazione, le galere, i giardini, le università, le colonie per i bambini poveri, i tribunali per una giustizia giusta e rapida. Mise alcune migliaia di gendarmi croati e promosse i cittadini migliori. E fu così che la Milano mafiosa manzoniana, corrotta e spagnolesca, diventò la Milano europea che conosciamo, ma non per suo merito, ma per merito di sua altezza imperiale Maria Tersa d’Austria. Se non si ha nemmeno il coraggio di accusare una intera società di essere corrotta, imbelle, flaccida, priva di tensione morale, servile, parassitaria e si fa finta che sia tutta colpa dell’orco cattivo contro il quale si batte la generosa e sciocca sinistra italiana, la mafia vince e la sinistra perde. Come sta perdendo per opportunismo ideologico e intrinseca mancanza di coraggio nel non saper riconoscere il bene e il male, il vero e il falso, il giusto e l’ingiusto. E così creperà, piena dei suoi tanto amati dubbi: la “virtù del dubbio”, che è tipica di chi al posto di una spina dorsale con il filo di ferro, ne ha una meno scomoda retta da un filo di lana.


Parole forti, Guzzanti, ma purtroppo credo veritiere. Io credo che sia tutta l’Italia ormai un paese corrotto (con densità di corruzione diverse regione per regione) e che non si riesca ad estirpare la malavita non perché ci sono fantomatici servizi stranieri e oscure logge dietro, ma perché essa si regga su una mentalità diffusa corrotta. Come diceva lei in un post di qualche tempo fa, se un americano non paga le tasse si vergogna;

nemoal C 19.11.09 14:27| 
 |
Rispondi al commento


Uno dei fallimenti della sinistra, Cara Giagina, è quello di non avere la forza interiore per ammetterlo e gridarlo forte: molto più comodo pensare che Andreotti baciava Riina, che Cosa Nostra in combutta con Cia e servizi deviati tiranneggia i poveri villici altrimenti probi, che la corruzione del potere e dei partiti divora i poveri averi degli indios italiani del Sud, altrimenti buoni e incolpevoli. Vedi, Giagina, i miei avi vengono dalla Sicilia e io ho passato buona parte dell’infanzia a Napoli, mia seconda città per decenni e di cui so vita morte e miracoli, per cui sono irritatissimo ogni volta che incontro la stupida, proterva spavalderia napoletana, orgogliosa di far fessi gli altri. Io il Sud ce l’ho nel Dna e nella memoria, a parte le centinaia di articoli che ho scritto e perché ho vissuto per ben tre anni in Calabria come redattore capo e direttore del Giornale di Calabria. So di che cosa e di chi parlo.

Se fossimo ai tempi di Calvino e se io fossi Calvino, manderei al rogo alcune decine di migliaia di persone, senza la minima compassione, come fece il grande Jean Calvin a Ginevra dove non esitava a mettere a morte persino alcuni i fanciulli, cosa che considero un po’ esagerata. Se fossi De Gaulle mi comporterei come lui fece con l’OAS: barbouzes con licenza d’uccidere, una carneficina, morti a grappoli, impunità per lo Stato che prende la sua vendetta e che riconquista il suo territorio. Così Ginevra diventò, da capitale della malavita, la capitale della probità e in Francia l’Oas, lavata con la pioggia una bava di sangue, è uscita persino dalla memoria. Vedi? Tutte queste cose i miei amici di sinistra le pensano, ma non le confessano.

nemoal C 19.11.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma oggi non ha alcuna importanza. Controprova: OVUNQUE NEL MONDO sia arrivata l’immigrazione italiana meridionale, fossero i campani alla Soprano, o i calabresi, i pugliesi e i siciliani, si trattasse di America o Argentina, Canada o Australia, Marsiglia o la stessa Lombardia oggi in mano mafiose del Sud, là si è installata non “Cosa nostra”, ma il terreno di coltura della mafia: arroganza, incapacità, parassitismo, prepotenza, taglieggio, subordinazione codarda nei confronti del potente, assenza di spirito civico, lamentazione, tradimento. E oggi anche il meraviglioso spettacolo delle PROCESSIONI ANTIMAFIA E ANTICAMORRA GESTITE DALLA MAFIA E DALLA CAMORRA CON TUTTE LE LORO MERDOSE FIACCOLATE. Qualche anno fa andai in Campania a fare una conferenza contro la camorra in un grande cinema periferico pieno di scolaresche convocate appositamente e del tutto disinteressate, ma pronte a gridare slogan coreani contro la camorra, a comando del preside e del prete che avevano organizzato la manifestazione. Poi andammo a pranzo, io il preside e il prete il quale mi disse con disarmante sincerità di essere lui stesso un camorrista, fratello di un boss e che la sua opera consisteva nel “sensibilizzare” i giovani contro “gli eccessi” di gente come suo fratello, cui comunque confermava stima e dedizione. Io mi alzai e me ne andai.

Uno dei fallimenti della sinistra, Cara Giagina, è quello di non avere la forza interiore per ammetterlo e gridarlo forte: molto più comodo pensare che Andreotti baciava Riina, che Cosa Nostra in combutta con Cia e servizi deviati tiranneggia i poveri villici altrimenti probi, che la corruzione del potere e dei partiti divora i poveri averi degli indios italiani del Sud, altrimenti buoni e incolpevoli.

nemoal C 19.11.09 14:25| 
 |
Rispondi al commento


La OLOPOLIZIA del PENSIERO europea arresta gli oloeretici della dogmatica HOLOCAU$TICA RELIGIO!

- Avevano scoperto e denunciato l' Olo-ca$H

- Messo a nudo la più grande truffa mai eseguita!

- La più grande E$TOR$IONE mai realizzata... e ancora in corso!

- L'imposizione e lo sfruttamento economico del, non dovuto, senso di colpa .

LIBERTA' per gli OLO-INTERNATI e Oloperseguitati :


* David Irving
* Dirk Zimmermann
* Ditlieb Felderer
* Ernst Zundel
* Eva Hermann
* Fred A. Leuchter
* Frederich Toben
* Georges Theil
* Gerd Honsik
* Germar Rudolf
* Horst Mahler
* James Baque
* Juergen Graf
* Norman Finkelstein
* Robert Faurisson
* Serge Thion
* Siegfried Verbeke
* Sylvia Stolz
* Vincent Reynouard


OLOERETICI ,condannati ed internati, per non aver accettato l'OLOCAUSTIANITA' e il suo OLODOGMA:
il nuovo MESSIA(l'e-breo) che si è sacrificato per "noi" sul nuovo GOLGOTA(Ausch-witz),come raccontato dagliOLO-EVANGELISTI wiesel elie,hilberg raul,levi primo e consanguinei in coro . Sottoscritto anche dal Vaticano.

***
Vivere della colpa altrui è il modo più basso di vivere a spese degli altri. Vivere di ammende e tangenti è il modo più ignobile di fare bottino. Ma ESSI hanno vissuto sempre così. (Carl Schmitt, 1947)

Al seguente link tutte le informazioni sulla TRUFFA!

http://olo-dogma.myblog.it/archive/2009/11/18/la-soluzione-finale-la-scusa-fasulla-degli-sterminazionisti.html


Scrive GUZZANTI:
Facciamo un po’ di sana provocazione estremista, quelle che mandano in bestia tutti e specialmente nella sinistra codarda moralmente. Basta con la favola del povero Sud angariato dalla malavita cui è estraneo. Il Sud è esso stesso il terreno di coltura e della complicità con la malavita, mafia, camorra e ‘ndrangheta (senza trascurare la Sacra Corona Unita pugliese) e ovunque il Sud sia emigrato nel mondo, dalla Lombardia all’Australia, dall’Argentina agli Stati Uniti, là ha portato anche (non soltanto, ma anche) le uova della mafia. Oggi la mafia organizza e promuove turpi fiaccolate antimafia e così facendo si protegge coperta da una sinistra codarda moralmente, incapace di denunciare lo stato delle cose e che preferisce fingere che la colpa sia sempre di altri. Così la mafia stravince e controlla l’Italia.
19 novembre 2009

Scrive Giagina

(…)E’ vero anche quel che dice Guzz che al Sud, intendo a sud di Grosseto, Lazio compreso, c’è un disastro sanitario che però, sempre va detto a disonore della classe politica che ci amministra è dovuto in gran parte alle ruberie degli amministratori, alla concessione di appalti alla camorra ed altre pecche che no sono imputabili al servizio sanitario in se quando alla concezione ch ei nostri amministratori hanno di una certa parte fisica del nosro paese. Terra di guadagno. Senza contare il sistema clientelare che si crea con le convenzioni. tarantini docet. basta questo a dire che la sanità fa schifo o basta questo a dire che la politica (una certa politica) fa schifo?

GUZZ – IO, CHE SONO POLITICAMENTE SCORRETTO, NON AMO QUESTE FINZIONI BUONISTE: LA CORRUZIONE E LA CATTIVA MAFIA CHE INQUINA IL POVERO SUD. No, mon amour: il Sud – malgrado alcune centinaia di migliaia di galantuomini (e non milioni) è marcio di suo. Non è un Bossi-pensiero. E’ un fatto. Possiamo metterci a spulciare storia e geografia per dilettarci sulle cause, ma tant’è. Penso che sia per metà colpa degli arabi e l’altra metà degli spagnoli.

nemoal C 19.11.09 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il castello di carta

Bello, attraente, lascia di solito con la bocca aperta, ci fa pensare che è un miracolo che stia in piedi, che è un’opera di difficoltà quanto più grande è…ed è così, in realtà è tutto falso, è solo di facciata, va via con un alito e crolla tutto, lasciando dietro di sè il nulla e carte confuse e sparpagliate che non significano niente se non disordine.
Bene, è questo quello che sta succedendo, solo attenti lettori e riescono a carpire che il castello di carta sta crollando da dentro, forse perchè qualcuno vuole assurgere alla storia per aver avuto il merito di averlo fatto crollare, o forse perchè la torta non è più buona o non basta più per tutti.
Infatti, in questo momento, non c’è nemmeno bisogno della mano che butti giù le carte…hanno perso l’equilibrio e stanno per cadere da sole.
C’è ancora chi tenta di di rimettere in sesto il castello, non rendendosi conto che aggiustanto una carta in realtà ne sbilanciano un’altra…è una reazione a catena che porterà alla caduta…alla fuga…e all’esilio…è una storia già conosciuta (per fortuna) e dovremmo essere pronti a costruire un’altro castello questa volta su basi solide e non sul cemento macchiato col sangue dei morti dell’abruzzo o su pilastri con vittime di mafia all’interno.
Bisogna gridare e convincerci che il re è nudo e il castello sta per crollare, partirà la caccia alle streghe(e stregoni) bisognerà trovarle e bruciarle, allontanarle, questa volta, potrebbe non bastare!
Meditate gente, meditate
Amen

Cosimo Lazzàro 19.11.09 14:23| 
 |
Rispondi al commento

COCHABAMBA - BOLIVIA - A.D. 2000

Nel 1999 la coalizione di forze politiche guidata dal dittatore Banzar decide di privatizzare l'acqua. La concessione viene affidata alla multinazionale statunitense Bechtel, insieme all'italiana Edison. Nello stesso anno nasce un comitato composto dai cittadini, chiamato "coordinadora de defensa del agua y la vida", per protestare contro la privatizzazione dell'acqua. Inizia così una vera e propria battaglia, che provocherà 6 vittime e numerosi feriti, e che terminerà il 10 aprile 2000 con la vittoria del popolo boliviano.

VE LO FACCIO IO IL RIASSUNTO DI QUEGLI AVVENIMENTI: LA GENTE SCESE IN STRADA E FECE UN CULO COME UNA CAPANNA A TUTTI I PESCICANI BANDITI PIRATI E MAFIOSI DI GOVERNO!!
E ATTUARONO L'AUTOGESTIONE DEI SERVIZI IDRICI CHE FUNZIONO' BENISSIMO E A COSTI BASSISSIMI!!!

VIDEO:

http://www.youtube.com/watch?v=LBBhHyg5saQ

NON VI FATE FREGARE DALLE CHIACCHIERE!!
QUELLO DI OGGI E' SEMPLICEMENTE UN

-------------- F . U . R . T . O. ! ! !-----------

davide lak (davlak) Commentatore certificato 19.11.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento

allora è vero che la giustizia italiana è malata e urge una riforma totale...

Fiat Lux
----------------------------

Se speri che la riforma (in bene) della Giustizia prenda l'avvio da quel luogo dove stazionano un discreto numero di condannati ed inquisiti (non parlo di carceri ma del nostro Parlamento), allora dovrai attendere ancora per molto.

Puo' un ladro incallito mettersi a progettare un carcere che sia prova di evasione?
E' vero anche che ogni popolo ha i politici che si merita.
La scuola, la famiglia... sono queste le cose da cui cominciare la vera riforma.

vito. farina Commentatore certificato 19.11.09 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi sono particolarmente incazzato quindi portate pazienza:
Bossi dichiara:Non si può far saltare il governo. Non si muore per una legge, si muore se salta il governo». Così il ministro e leader della Lega, Umberto Bossi, ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano un commento sulla contrarietà del Carroccio alla norma che liberalizza i servizi pubblici locali inserita nel decreto Ronchi.
Caro bossi se è uno che meriterebbe di finire davanti al giudice supremo questo sei solo TU.
Testa di cazzo !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 14:18| 
 |
Rispondi al commento

C'E' UN FILO CHE COLLEGA LO ZECCHINO D'ORO, IL GRANDE FRATELLO, LA DOMENICA SPORTIVA E IL TG DI MINZOLINI, C'E' UN FILO, C'E', E' TRASPARENTE MA C'E'.
E' IL FILO DOPPIO CHE UNISCE IL PUBBLICO DEI TELESPETTATORI ITALIANI AL LORO DESTINO DA RINCOGLIONITI CRONICI, DA AMEBE INCOSCIENTI.
IL CINQUE DICEMBRE ANDIAMO A ROMA A SPEZZARE QUESTO FILO O INESORABILMENTE CI AVVOLGERA' PER SEMPRE NEL BOZZOLO DELLE LOBBY E DEL POTERE.


@Sara Sacchi: Sara vai a scuola di italiano/storia prima di commentare. Dove la tieni la carta d'identità? Nel bersellino o nella bersa?
Oltre a berti tutto quello che dice Merdusconi faresti meglio ad accendere un poco il cervello. Non hai ancora capito che qui non siamo schierati?
"Comunista" e "Fascista" cancelliamoli dal dizionario. Basta, non se ne puo' piu'. Siamo nell'era della tecnologia, delle staminali, della comunicazione senza intermediazioni, dell'energia rinnovabile. Poteremmo avere un evoluzione come ai tempi della rivoluzione industriale e siamo ancora qui a parlare di comunisti e fascisti. Siamo al secolo scorso e in un paese immobile anche per gente come te. Usate sta***chia di materia cerebrale o siamo tutti vegetali? (e almeno si fanno i cazzi loro)

Luke D. 19.11.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento

LA POLITICA DEI SONDAGGISTI

il premier "governa" con i sondaggi.

non gli interessa ciò che non riguarda lui giudizariamente, la sua
famiglia, le sue aziende, le gnocche che invita a pagamento.
nonostante non gli tiri più pare che le punture sul cazzo siano miracolose.
ma ve lo immaginate l'addetto al suo cazzo sempre in attesa con una siringa
in mano? proprio come l'addetto con la valigetta dei codici per il lancio
degli oblici nucleari del presidente obama?

il premier governa con i sondaggi.

non gli interessa quel che vive la gente. gli interessa saperne gli
orientamenti. gli umori. poi creativamente crea gli argomenti a supporto
dell'opinione registrata dai sondaggi. guida bendato e smente e aggiusta.
segue il grafico dei sondaggi. si adatta come in un processo omeostatico ai
risultati quotidiani dei sondaggi. non è magia. non è un mistero. è tutta
colpa dei sondaggisti!e di chi dice quel che pensa a questi sciacalli
dell'opinione pubblica!

il premier non ha nessuna idea politica. pensa ogni giorno solo ai cazzi
suoi usando lo stato italiano per farlo al meglio.così all'ordine del
giorno sono solo leggi che possono incrementare i suoi affari. usa la
politica estera per fare i cazzi propri svendando l'italia. amici suoi sono
putin e gheddafi... credete forse nella casualità?

i sondaggi dovrebbero essere vietati per legge. non si può governare con
gli spot, gli slogans, la pubblicità camuffata da ideali.

ecco perchè berlusconi intercetta sempre gli umori della gente. li manipola
semplicemente con la propaganda. e fa coincidere marginalmente gli
interessi dei ceti a lui economicamente più contigui.basta che consideri la
ratio del cosiddetto scudo fiscale che è solo un condono camuffato.una
depenalizzazione di fatto. l'impunità per la sua genia.

popolo d'italioti coglionati chiedete che il premier non possa più accedere
ai sondaggi che fungono da suggeritore.vedrete che non saprà più che cazzo
dire per lusingarvi, plagiarvi, manipolarvi!

via i sondaggi!!

gennaro esposito 19.11.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento

prova pippe

Calamity Jane* Commentatore certificato 19.11.09 14:15| 
 |
Rispondi al commento

SALVIAMO L'EMILIA-ROMAGNA

Salviamo l'Emilia-Romagna dall'infiltrazione dei capitali delle mafie.

Salviamo l'ultimo avamposto della Civiltà in Italia dal riciclaggio dei capitali mafiosi nell'economia legale.

Salviamo l'Emilia-Romagna dalle mafie. Anche dalle mafie in colletto bianco.

Salviamo l'Emilia-Romagna!

gennaro esposito 19.11.09 14:14| 
 |
Rispondi al commento

DOV'E' LO STATO AL SUD?

Il Sud è in mano alle mafie.

Il territorio è controllato militarmente dalle
mafie.

Le istituzioni sono infiltrate dal crimine
organizzato.

L'economia legale al Sud è finanziata cioè inquinata con i proventi delle
mafie.

Lo Stato è latitante al Sud.

L'Italia non c'è al Sud.

Dov'è lo Stato nel Sud?

gennaro esposito 19.11.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento

L'annichilimento umano procede bene.
L'aria ci penserete voi a toglierla.
Grazie per la collaborazione.

Annunaki, Nibiru Commentatore certificato 19.11.09 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Dice che e solo questione di tempo.
Mah!

giuseppe.. esposito ((ex p.d.p. ma anche ex p.d.g.e.)) Commentatore certificato 19.11.09 14:07| 
 |
Rispondi al commento

E’ URGENTE
-una legge che limiti il ricorso alla fiducia ( che so, 10 ricorsi a legislatura, questa sul decreto Ronchi è la 26°in soli 18 mesi),

- un'altra che restituisca al Parlamento le sue prerogative istituzionali: discutere, dibattere e approvare le leggi. Anche se indirettamente, il popolo ha eletto un Parlamento NON UN GOVERNO,

-infine, un'altra ancora che imponga la CHIUSURA CON LUCCHETTI delle aule Parlamentari ogni volta che gli ehm ehm.. Onorevoli siano entrati. Ammessi solo gravi motivi di salute, sciagure familiari e bisogni fisiologici, coma a scuola.

marina s., roma Commentatore certificato 19.11.09 14:06| 
 |
Rispondi al commento

CAMERA DELLE REGIONI. cosa sarà mai ? una stanzona in cui si dividono per regione gli onorevoli?? quindi non parleranno piu gruppi di persone della stessa corrente politica ma gruppi di persone della stessa corrente o provenienza regionale ? scusate l'ignoranza se sbaglio nella mia interpretazione ma non ho insegnanti in merito. quindi si accentuera tutto quello che e differenza? invece di amalgamare la totalita della nazione nella direzione della malgama europea prima e mondiale poi si fanno piccoli gruppi e ognuno per se verso la meta ? non correte troppo non consumate troppi liquidi senza prima aver chiesto ai nuovi padroni il permesso di bere la vostra acqua. gli incontri politici saranno di dileggio delle regioni meno fortunate dal punto di vista geografico e in tv salteranno fuori i luoghi comuni sulle varie regioni non piu come leggerezza interpretativa ma come dato di fatto ? è questo che si vuole fare dello stato italiano ? si puo parlare di stao?

gabriele de simone Commentatore certificato 19.11.09 14:05| 
 |
Rispondi al commento

La nostra acqua?

Sarebbe la nostra acqua, se fossimo considerati uomini, e non unità carbonio da eliminare!
Per i padroni del mondo, un po' di miliardi di noi già non esistono più. Ed incominciamo a non esistere già quando perdiamo il lavoro. Non possiamo più disporre più neppure della nostra vita (ci faranno disporre della nostra morte, in cambio) e vogliamo possedere l'acqua da bere?
Con quest'attacco generale, sinergico, poderoso, all'umanità con la crisi, guerre, fame, virus, rifiuti tossici e radioattivi, tra un po', quanti umanoidi pensate che riusciranno a sopravvivere?

sancho . Commentatore certificato 19.11.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco, ma se è vero che la privatizzazione della fornitura dell'acqua porterà ad un miglioramento della sua gestione... perchè non si riesce ad ottenere la stessa cosa da una gestione pubblica?
Sparare sempre contro il privato, secondo me, non porta a nulla se non ci si sforza di capire quali sono i punti deboli del "pubblico" ed accettare senza compromessi tutte le soluzioni che porterebbero la cosa pubblica ad essere gestita alla stessa maniera del privato.

vito. farina Commentatore certificato 19.11.09 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL 5 DICEMBRE TUTTI A ROMA!

Il 5 Dicembre sarò anch'io a Roma.
Anche contro la svendita dell'acqua bene vitale per l'uomo alle multinazionali che agiranno depauperandola e speculandoci contro questo popolo dimezzato!

chi vuol censurare internet vorrebbe considerare le parole scritte in rete come una deposizione poi da firmare davanti ad un carabiniere o un giudice invece che espressione della spontaneità e alla stregua della chiacchierata
informale.

solo i politicanti nominati al parlamento ormai esplicitamente scagnozzi di
mr. b corruttore di mills potranno sparare cazzate impunemente come in ogni
schifosa dittatura che il mondo ha sperimentato! compresa l'italia del
ventennio e dei gerarchi!

ora confalonieri parla di copyright in internet. mediaset affonda e loro
vogliono soffocarne la causa. persino col digitale penso che ne riceveranno
loro malgrado danni. i canali saranno molto di più e mediaset sarà persa in
questo mare nostrum di centinai di canali come repubblica o dee jay tv p.
es. non diventeranno mica tutti automaticamente abbonati di premium?!

insomma, tornando al tema, vorrebbero considerare i blog alla stregua di
periodici così che si sia
tutti tassati come i giornalisti ma non avendo nè i medesimi diritti nè
proventi!!!

... e cazzarola! sarà una guerra epocale fra i sostenitori della
costituzione che riafferma il diritto alla libera espressione e i mafiosi
del regime mediatico che tenteranno di limitarlo con la repressione penale
delle leggine ad personam e ad aziendam!

quindi tutti a roma il 5 dicembre per dire finalmente che la gente s'è
rotto il cazzo di berlusconi e dei suoi accoliti gerarchi!

e non è che ci saremo mica per ragioni strettamente "politiche-partitiche".

ci saremo proprio per una questione di sopravvivenza!
perchè adesso è o noi o loro!
W la Costituzione! abbasso chi la vuole riscriverla per fare i suoi
personalissimi cazzi!

ma non vi siete rotti il cazzo di parlare dal 1994 ogni giorno dei guai
gidiziari di berlusconi?

gennaro esposito 19.11.09 14:00| 
 |
Rispondi al commento

LO ZECCHINO D'ORO!! VI PREGO NON CE LA FACCIO!!
PICCOLI COGLIONI CRESCONO!!!
MA COME SI FA A RINCOGLIONIRE COSI'!!


Buongiorno

Si Calamity sono disposto a tutto quello che vuole
pur di specchiare il mio cuore di baccala nella sua bella anima.

ps.Signor stirner mi scusi se tratto questo blog come una chat qualsiasi, ma sono in cerca dell'amore di Jane.

Dio fa che m'ami.

giuseppe.. esposito ((ex p.d.p. ma anche ex p.d.g.e.)) Commentatore certificato 19.11.09 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto che nella pagina

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/citta/

cercando la propria città compare una ricerca personalizzata di google.

Ora so bene che google paga i gestori dei siti internet per far inserire le sue form di ricerca, quindi è ovvio che paga anche voi....

Volevo sapere se girerete parte dell'incasso al MoVimento, e se si in che percentuale, oppure sarà trattenuto tutto dalla casataccheggio, prendendo per il culo quelli che ancora non si sono resi conto che ormai il blog di grillo è funzionale solo al raggiramento dei gonzi e che se si vuole un movimento si devono cercare altre strade che aggirino casataccheggio?

questo commnto sarà cancellato tra 10,9, 8... secondi 19.11.09 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con 302 sì contro 263 no, è stato approvato alla fiducia il decreto Ronchi con ragioni di necessità e urgenza che nessuno è riuscito a trovare da nessuna parte
Ora l’acqua italiana non è più pubblica, è stata privatizzata, anche se Pdl e Lega giurano il contrario. Il motivo di tanta necessità e urgenza è stato sbandierato come una procedura di ingiunzione europea che si aggiunge ad altre 155 e di fronte a cui il governo B, nell’interesse dei cittadini, non poteva far nulla
Niente di più falso!
Peccato che tra queste 155 ingiunzioni ci sia anche quella per cui B deve mettere immediatamente su satellite l’illecita Rete4 e per cui stiamo pagando 350.000 € di multa al giorno aumentando il deficit dello Stato e impedendo a Europa 7, che invece ha tutti i diritti, di trasmettere!
Sull'acqua, non esiste alcuna tassativa ingiunzione europea e Lega e Pdl lo sanno benissimo tant’è che Parigi ha rifiutato di farlo e la Merkel non ci pensa nemmeno a privatizzare i servizi al cittadino che nelle liberale Germania sono tutti gestiti dallo Stato, compresa l’acqua
Falso anche che l’infame privatizzazione sia fatta nell’interesse dei cittadini. Ovunque l’acqua sia stata privatizzata il risultato è stato peggioramento della qualità fino a contaminanti colibatterici e boom orribile delle bollette con tariffe da capogiro, perché ovunque un servizio pubblico diventa privato crollano tutte le garanzie di qualità e prezzo e l’unico scopo del gestore è massimare i profitti tagliando i costi
Ma la Lega si butta nel nuovo scempio che indebolirà ancor più gli enti locali e approva la privatizzazione senza alcun regolamento che, si dice, sarà fatto poi, o forse mai
Alla faccia della difesa del territorio!
Ora qualunque squalo del mercato potrà rubarci l’acqua pubblica, anche un ente straniero, anche una società a infiltrazione mafiosa. E se l’acqua dai rubinetti uscirà cara ma sporca, ci saranno sempre le acque minerali controllate dalla mafia!


clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.11.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono degli indirizzi mail sbagliati...Il messaggio non viene inviato

Matteo L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Battisti sarà estradato in Italia?
Ma per lui sarà una pacchia. Vedo giudici e personaggi già all'opera per rendergli la vita come un pascià.
E fra non molto, per lui, ci sarà la libertà tanto agognata, magari con la scusa della salute.
Secondo me, a volerlo male, ci si doveva augurare che restasse in Brasile.

vito. farina Commentatore certificato 19.11.09 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poi dicono che c'è liberta' di informazione...
...ma cazzo non c'è un telegiornale che usi la frase "privatizzazione dell'acqua pubblica" tutti continuano ad usare la frase "liberalizzazione dell'acqua" ma di quale liberalizzazione parlano l'aqcua è gia' libera perchè è pubblica perchè è di tutti noi e questi che vogliono fare?
Vogliono dare la proprietà della "NOSTRA" acqua a una multinazionale X, magari pure fuori dai confini,o ad una singola azienda per farci ritrovare tutti alla mercè di questa multinazionale od azienda. E' una follia perchè tu mi puoi vendere qualcosa quando io posso anche scegliere di non comprarla, l'acqua è necessaria alla sopravvivenza di tutti e non si può scegliere di non comprarla per questo motivo è fondamentale che resti assolutamente pubblica cioè di tutti.
Quindi non c'è nessun dubbio:

GIU' LE MANI DALLA NOSTRA ACQUA.

THE SPIRIT OF THE EARTH Commentatore certificato 19.11.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento

ot
sara sacchi la tua disonestà e ignoranza mi fa schifo

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non stanno privatizzando l'acqua,
la stanno SVENDENDO e COMPRANDOLA LORO!!!!!
sono sempre LORO!
lo fanno x i cittadini!!
per migliorare il servizio!! MorXXXXci LORO!!!
per gonfiare a dismisura i loro FORZIERI!
ormai hanno il mito di Paperon de Paperoni,
devono tuffarsi nel loro deposito pieno di denaro!! spero che siano monete!! in modo che l'impatto sia fatale!!!!

g a., roma Commentatore certificato 19.11.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Siccome mister B c'è la tanto con i Comunisti... almeno cosi ce la mena sempre ( ma sempre e solo quando gli fa comodo ) che c.... ci fa allora mister baffo alla guida della commissione europea... Mi sa che gia ne ha fatte e ne fa tante in Italia.... Candidiamo Don Diego Della Vega e magari pure il suo cavallo che sicuramente avremmo risultati miglioro

max 73 19.11.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Il 5 DICEMBRE alza il culo e corri a Roma a prenderli a calci in culo.
Fallo per il tuo futuro e anche per il tuo culo.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento

d'alema ministro europeo degli esteri?è uno scherzo?metteteci chi vi pare,ma non lui che è riuscito a far eleggere bersani capo del pd.e infatti si vede che opposizione sta facendo...

devis q. Commentatore certificato 19.11.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento

RONCHI PAGLIACCIO PICCOLO SQUALLIDO GRIGIO SERVITORE DEI POTERI FORTI TI STO GUARDANDO IN DIRETTA MENTRE SPARI LE CAZZATE CHE TI HANNO COMMISSIONATO SU RAINEWS24 !!!!

CHI DI ACQUA FERISCE DI ACQUA PERISCE!
TI AUGURO DI MORIRE ANNEGATOOOO!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 19.11.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento

se la casta politica dei nominati invece che eletti al parlamento è ormai convertita al ruolo di scagnozzo di mr.-b-corruttore-di-mills, la casta giornalistica non è da meno.

fatte salve alcune eccezioni come santoro, travaglio e pochi altri, il resto è una masnada di papponi a tradimento dei contributi pubblici.

così scrivono veline su veline giorno dopo giorno. senza contare i televisivi che di alibi proprio non ne hanno. sono impiegati al-servizio-del-male. mica giornalisti!

ma cazzo! il premier denuncia repubblica per delle domande? ma non era "domandare è lecito rispondere è cortesia", come diceva pure il piduista maurizio costanzo?
(e dire de benedetti a me sta sul cazzo dai tempi dello smembramento della olivetti!)

ma cazzo, denunciare qualcuno che fa domande!!! mi sembra il massimo! mr. b vuol ascendere ai timori che incutono putin e gheddafi al loro cospetto? gli manca?

mica ho visto insorgere questa patetica casta di magnoni che si sutodefinisco giornalisti!

ma come?, far domande è il fondamento del mestiere di giornalista e quello denuncia? e voi? che fate? timorosi cercate di non farvi notare? cioè, in tivvù si salva ormai solo report e annozero?!? ma dov'è la vostra proverbiale indipendenza? cani da guardia a sorvegliare il potere?

ma valà!, che v'hanno tagliato le orecchie e la coda! siete diventati al massimno volpini del potere.
che poi per la rai è il ceto dei nominati invece che eletti al parlamento a censurare. altrochè!

(sorvolo sul conflitto d'interessi megagalattico di mr. b. giusto perchè non ho più caratteri...)

un giorno forse andranno alle emeroteche per leggere le vostre veline di questi anni di merda. e sapranno esattamente chi eravate. non illudetevi. le vostre veline costituiranno la vostra biografia leccaculoria al servizio del potere!

ma pure voi, pennivendoli e papponi, non vi siete rotti il cazzo di parlare dal 1994 ogni giorno dei guai giudiziari di berlusconi?

(ma davvero si mangia così bene dalle vostre parti?)

gennaro esposito 19.11.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento

@ Sara Sacchi 13:03
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°AMMAZZA CHE CONFUSIONE !!!!!!
te credo che poi ce stanno quelle che dicono :
" tanto so tutti eguali " !!! - maddechè ????

se la mafia fosse stata di sinistra ...
al posto del nano di Arcore ci sarebbe Renato Curcio
e al posto del "pensionato" Licio_gel...
Salvatore Giuliano ...quello ammazzato nel '50 dai soliti noti "fasciomafiosi" !!!
e sai quante stragi di gente innocente in meno !!!!

MagiLenin Destris (red.army) Commentatore certificato 19.11.09 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Penso che un governo che privatizza l'acqua sia arrivato al capolinea.

Cosa c'è di peggio di privatizzare l'acqua, l'unica fonte naturale che serve per tutto...da una semplice bevuta di acqua a bollire l'acqua per la pasta??

E' come privatizzare l'aria chi avrebbe il coraggio di privatizzare l'aria??
"Ce la fareste a trattenere il fiato in apnea??, visto che siamo in crisi finanziarie" è questa la prossima frase del governo??
Mi auguro che ci sia un prossimo referendum per rendere l'acqua un servizio solamente pubblico destinato ai COMUNI.

Anto Coniglio, Pistoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 13:39| 
 |
Rispondi al commento

E mentre la sinistra e baffino DORMIVANO, ecco chi si è insinuato al potere in Italia...

http://www.youtube.com/watch?v=lk8vpuajKGc

Non sono tonti o grezzi, lo fanno apposta per adeguarsi ai bassi livelli di ascolto del medio cittadino canilecinqueintontito...

E se tra i loro iscritti c'è qualche persona che crede di essere in un partito democratico, e in tal fine agisce nella società, magari compiendo opere di sani propositi, ecco anche quelli serviranno ai loro scopi, saranno la bella faccia da mostrare.

# # (ex principessa sissi) Commentatore certificato 19.11.09 13:39| 
 |
Rispondi al commento

L'accusa è quella di devastazione e colpisce persone che sarebbero ritenute responsabili degli scontri e dei danneggiamenti nei giorni seguenti la morte di Emanuele Fadani, il commerciante di 37 anni ucciso da tre rom.

Il numero dei denunciati potrebbe anche salire. Intanto i responsabili provinciali della Lega nord Teramo, Franco De Angelis e Antonio Burrini, tornano a richiedere le dimissioni del primo cittadino.

Per i due responsabili della Lega di Bossi «la passerella dei politici a Alba Adriatica dopo l’omicidio Fadani è stata una vergognosa calata di avvoltoi che cercavano di strappare un brandello di notorietà dalle carni di quel Cristo martirizzato di Emanuele».

«Non hanno saputo leggere il disagio di un’intera comunità quando, in tempo per evitare il peggio, la Lega inascoltata ha sollevato questi problemi avvisando con atti pubblici – protocollati dai vari enti – chi di dovere. Mai una risposta».
«Il sindaco Giovannelli», continuano i due, «risponde con le querele alla Lega perché non sa fornire risposte al disastro sociale, ora degenerato in disastro criminale, generato da utopiche ideologie di integrazione senza regole e senza diritti, qualche volta, va detto, tollerato anche dal Popolo della libertà».
Quello che è accaduto nei moti di piazza, per la Lega sarebbe «lo sfogo, per forza di cose irrazionale, di cittadini esausti di sopraffazioni che invitiamo a sottoscrivere la petizione leghista che chiede le dimissioni di Giovannelli».

Peppino Principe Commentatore certificato 19.11.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento


se la casta politica dei nominati invece che eletti al parlamento è ormai convertita al ruolo di scagnozzo di mr.-b-corruttore-di-mills la casta giornalistica non è da meno.

fatte salve alcune eccezioni come santoro, travaglio e pochi altri il resto è una masnada di papponi a tradimento dei contributi pubblici. così scrivono veline su veline giorno dopo giorno. senza contare i televisivi che di alibi proprio non ne hanno. sono impiegati al-servizio-del-male. mica giornalisti!

ma cazzo! il premier denuncia repubblica per delle domande? ma non era "domandare è lecito rispondere è cortesia", come diceva pure il piduista maurizio costanzo?

(e dire de benedetti a me sta sul cazzo dai tempi dello smembramento della olivetti!)

ma cazzo, denunciare qualcuno che fa domande!!! mi sembra il massimo! mr. b vuol ascendere ai timori che incutono putin e gheddafi al loro cospetto? gli manca?

mica ho visto insorgere questa patetica casta di magnoni che si sutodefinisco giornalisti! ma come?, far domande è il fondamento del mestiere di giornalista e quello denuncia? e voi? che fate? timorosi cercate di non farvi notare? cioè, in tivvà si salva ormai solo report e annozero?!? ma dov'la vostra proverbiale indipendenza? cani da guardia a sorvegliare il potere? ma valà che v'hanno tagliato le orecchie e la coda! siete diventati al massimno volpini del potere. che poi èer esempio per la rai è il ceto dei nominati invece che eletti al parlamento a censurare. altrochè! sorvolo sul conflitto d'interessi megagalattico che vede mr. b. giusto per che non ho più caratteri...

un giorno andranno alle emeroteche per leggere le vostre veline di questi anni di merda. e sapranno esattamente chi eravate. non illudetevi. le vostre veline costituiranno la vostra biografia leccaculoria al servizio del potere

ma pure voi, pennivendoli e papponi, non vi siete rotti il cazzo di parlare dal 1994 ogni giorno dei guai giudiziari di berlusconi?

(ma davvero si mangia così bene dalle vostre parti?)


gennaro esposito 19.11.09 13:33| 
 |
Rispondi al commento

C'e' qualcosa che non mi torna...

Ieri girava nei commenti su questo blog la notizia che sul decreto Ronchi, dopo la scontata fiducia, nelle votazioni successive ,la maggioranza era andata sotto piu' e piu' volte, su
proposte IDV.

Poi verso sera nelle brevi Ansa un annuncio del PD, che precisava come ben 32 volte la maggioranza fosse finita sotto.

Una roba che ci fosse stato Prodi avremmo sentito gli strilli dei berluschini fin su Marte.

Invece, silenzio, almeno, io non ho trovato tutte queste notizie.

Adesso oggi Repubblica dice che stanno lavorando a proposta bipartisan di riduzione dei parlamentari (la Finocchiaro, sempre lei, incolore burocrate del menga) e di Senato delle regioni.

Con tutte le nefandezze che bollono in pentola, stanno li' a fare gli amichevoli e i concilianti su una riforma del genere? Cos'e', per strizzare l'occhio alla Lega o cosa?

C'e' qualcosa che non mi torna. O forse mi torna fin troppo.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
oramai noi italiani (e la minuscola è dovuta al fatto che mi vergogno di esserlo) siamo SOLDATI: ovverosia dopo un pò che vedi morti ammazzati, non ci fai neanche più caso, diventa normalità.
Noi italiani siamo assuefatti al più infimo degrado umano e la coppia d'alema/psiconano ne è la perfetta rappresentazione, il lato politico.
Ora andranno avanti le cementificazioni, eliminare le intercettazioni, le varie leggi ghediniane che passeranno per maggioranza al posto del lodo alfano in modo tale da riformare la Giustizia(o meglio ingiustizia!), un opposizione che è ASSOCIAZIONE A DELINQUERE insieme al popolo della libertà(...Dio aiutaci tu!! adesso ho persino vergogna ad usare la parola "libertà"), e via dicendo....
Dimmi tu Beppe.....ora invece di indossare 2 paia di mutande x' in italia semplicemente quando ci si piega in strada non si sà mai.....con d'alema corro a mettermene un altro paio!!!
In attesa di una rivoluzione intelligente....
"Il Portatore"

roberto petrozzzi 19.11.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Avevo fatto un sottocommento a quello di Viviana delle 12.13, circa, ma non è passato.Lo ripropongo per tutti.

Il Pd non fà niente? Ci sono Km di emendamenti presentati dal PD e dall’IDV ed anche dall’UDC. Bisogna rendersi conto che l’opposizione NON PUO’ fare nulla in Parlamento fino a quando non esisteranno limiti al ricorso alla fiducia( in questa legislatura siamo al 26° ricorso , nonostante la schiacciante maggioranza) e fino a quando il Parlamento sarà depauperato della propria funzione che è quella legislativa. Il popolo ha eletto il Parlamento ( anche se indirettamente) e non il Governo, ed è nelle aule parlamentari che vanno dibattute, discusse e approvate le leggi.

Per quanto riguarda il decreto Ronchi, sono stati presentati ben 180 emendamenti e due eccezioni di incostituzionalità avanzate da PD ed UDC, ovviamente il tutto è stato liquidato in pochi minuti con l’annuncio del ricorso alla fiducia.

Cosa dovrebbe fare l’opposizione? Le rimane solo che aizzare le piazze!!

E’ URGENTE una legge che limiti il ricorso alla fiducia ( che so, 10 ricorsi a legislatura)e che restituisca al Parlamento le sue prerogative istituzionali. Gli altri discorsi su cosa fanno o non fanno le opposizioni sono NULLI.

marina s., roma Commentatore certificato 19.11.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualche risposta sul caso montanari beppe è arrivata ma si tratta sempre e comunque di articoli scritti in base a ricerche che a loro dire "degli scrittori" chiamano in causa questo quello ma poi alla fine due minuti in video di beppe e montanari insieme non ci sono. parlare in video essere registrati ha il suo peso lo so.. RESTO IN ATTESA SIG. BEPPE GRILLO IO DE SIMONE GABRIELE NON LA ATTACCO PER CHI SA QUALE TORNACONTO.. LO STESSO FAREI CON TUTTI I PERSONAGGI PUBBLICI A PARTIRE DAL CELEBRISSIMO BERLUSCONI PER FINIRE AL CAPITANO DEL METEO QUANDO I CONTI NON TORNANO. IL PROBLEMA E CHE NON CONOSCO BLOG FORSE NON C'è N'è ED ERA QUESTA LA DIFFERENZA TRA LEI E GLI ALTRI SIG. BEPPE LEI SI METTEVA A CONFRONTO VERSO TUTTI PER QUELLO CHE DICEVA ,GLI ALTRI NON LO FANNO PERCHE SONO SPORCHI . LEI PERCHE NON LO FA IN QUESTA OCCASIONE ? QUANDO SI E' PULITI E SI HA LA COSCIENZA APPOSTO QUALE' IL PROBLEMA ?

"GRAZIE A TUTTI COLORO CHE MI HANNO INDICATO URL SULLA VICENDA MA PURTROPPO NESSUNO E RISULTATO ESPLICATIVO DEL CASO FINO AD ORA . POI PER QUANTO RIGUARDA L'INDICAZIONE DEL VIDEO DELLA CUCARACIA CARINO MA LA MIA CONOSCENZA DELLA LINGUA NON MI PERMETTE DI CAPIRE A FONDO IL SENSO DELLA CANZONE E DI CONSEGUENZA NEANCHE IL MOTIVO PER CUI MI E STATO INDICATO IN QUESTO CASO. SONO COMUNQUE APERTO ANCHE A QUESTA SPIEGAZIONE SE CE NE FOSSE UNA, GRAZIE ANCORA ED IN ATTESA FOTTETEVI CHE ALMENO FATE UNA COSA PIACEVOLE

gabriele de simone Commentatore certificato 19.11.09 13:25| 
 |
Rispondi al commento

OT - APPROVATA DEFINITIVAMENTE LA PRIVATIZZAZIONE DEL SERVIZIO IDRICO

Pochi minuti fa la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva il decreto-legge di applicazione delle norme europee che, al suo interno, obbliga gli enti locali alla cessione verso le aziende private del servizio di fornitura dell'acqua potabile.

Da domani comincia la fase di privatizzazione del servizio idrico.

L'unica speranza consiste ora nel ricorso alla Corte Costituzionale deciso dalla Regione Puglia alcuni giorni fa.

http://alessandrotauro.blogspot.com/2009/11/il-servizio-idrico-nellera-del-profitto.html

alessandro tauro Commentatore certificato 19.11.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Sardegna punk, una via per Joe Strummer GRANDISSIMI!!!!

«Sono così forti e automatici i luoghi comuni relativi alla Sardegna, che siamo portati ogni volta a considerare autenticamente sardo solo ciò che appartiene – secondo le nostre malferme e malfondate conoscenze – alla tradizione. Eppure, ci sono e ci sarebbero mille motivi – nascosti tra le maglie della nostra storia, del nostro essere stati – che potrebbero spiegare la naturalità – quasi l’ovvietà – della mobilitazione di Tonara per intitolare una via al grande Joe Strummer. Questa è un’isola che da sempre ha cullato i germi dell’eresia e dell’insubordinazione alle sue stesse regole patriarcali e oppressive». Insomma, un'isola con l'anima punk. Sono tanto sbalorditive quanto suggestive, e fin troppo chiare, le parole che il piccolo comune di Tonara affida al suo sito internet (www.comunetonara.org) per sostenere l'intitolazione di una via a quel John Graham Mellor fondatore e leader dei Clash e grande padre del punk mondiale, accogliendo una richiesta dei suoi cittadini nata e cresciuta su Facebook.

Per capire quanto sia coraggioso, questo piccolo comune, capitale del torrone sardo e dei campanacci, patria del poeta Peppinu Mereu, e (rieccoci) del rivoluzionario avvocato Vincenzo Cabras, leader dei moti sardi del 1794, bastano le poche frasi citate per sostenere la scelta di intitolare la via all'autore di versi come “Black people gotta lot a problems, but they don't mind throwing a brick (I neri hanno un sacco di problemi, ma non esitano a lanciare un mattone)”.

«I tassi, altissimi, di emigrazione dalla Sardegna non raccontano solo la storia della disperazione e della povertà di chi è partito – si legge nelle motivazioni riportate sul sito di Tonara –. Raccontano anche la vicenda di coloro – e sono stati tanti, lo sono anche oggi – che cercavano all’estero un luogo dove poter vivere liberi dalle costrizioni che una società dura, reazionaria e patriarcale come quella sarda

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE!

SUBITO UN REFERENDUM CONTRO IL DECRETO PER LA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA!!

SUBITO!!!

E SE NON PASSA IL REFERENDUM IO PROPORRO' LE RONDE POPOLARI ARMATE PER IL SABOTAGGIO DEI PIRATI DELL'ACQUA!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 19.11.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento

FUORI TEMA
DIO HA SENSO DELL'UMORISMO?

"Basta donne e cocaina, ora sono il megafono della Madonna"
Paolo Brosio

"Marrazzo si converte e va in ritiro spirituale in convento"
Un quotidiano qualsiasi

Approfitto dello spunto che mi ha testè fornito il Kardinal Sodano.
Grazie alla sua profonda ,cristiana e ferrea base ideologica ho scoperto di essere fascista.
Sono anche meta-ateo, oltre l'ateismo.
Non solo non credo in nessun dio, non credo nell'esistenza del genere umano.
Però, da osservatore esterno tutti questi miracolati pret à porter mi fanno girare le balle.
Funziona così:
uno s'ingozza di transessuali, modelle di ogni foggia ed età, cocaina, liquori fino ad una certa età e poi , quando si avvicinano i cinquanta o lo beccano si converte, fa il salto della quaglia.
Speriamo che Dio abbia il senso dell'umorismo (nero):
che salvi cioè tutti i bestemmiatori esistenziali indefessi fino all'ultimo respiro e mandi questi miracolati del cazzo in un seminario eterno..

Mauro Maggiora, Genova Commentatore certificato 19.11.09 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me sarete denunciati tutti alla polizia postale ed i gestori di questo blog saranno denunciati per istigazone a delinquere (incluso max stirner che invitava a ripetere l'operazione con più email)

http://it.wikipedia.org/wiki/Mailbombing

"Il mailbombing (letteralmente bombardamento postale) è una forma di attacco informatico in cui grandi quantitativi di e-mail vengono inviati ad un unico destinatario, tramite appositi programmi chiamati Mail-Bomber, provocandone l'intasamento della casella di posta. Conseguenze secondarie possono essere l'impossibilità di usare la connessione Internet per altri scopi e il rallentamento o anche il crash dei server impegnati nella scansione antispam e antivirus dei messaggi stessi. Si tratta quindi di un attacco di tipo denial of service"

meno male che ero io a istigare al denial service! 19.11.09 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Corriere della Sera: Il debito in Italia al 120% entro il 2011.

http://www.corriere.it/economia/09_novembre_19/ocse-italia-debito_c788d442-d4f2-11de-a0b4-00144f02aabc.shtml

Ciò che non viene detto è che tra fine febbraio e fine aprile del 2010 ci sarà il crack economico in Italia.

Gongolatevi italiani, ma quando non avrete i soldi perchè i bancomat non li emetteranno non lamentatevi.

Tutto ciò è stata colpa di chi ha votato per i delinquenti della destra e della sinistra mettendo in un angolo persone oneste come De Magistris o Di Pietro o Sonia Alfano o il movimento di Grillo.

Vincenzo Mazzotta 19.11.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Confalonieri: "Serve copyright su internet
ora deve intervenire anche il governo"
Appello dal presidente Mediaset perché
l'esecutivo "tuteli la protezione dei contenuti". "Il web è libero ma così non si può investire"

ahahahahahah fedele confa, il servo dei servi.....

fedele VAFFANCULO

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

La OLOPOLIZIA del PENSIERO europea arresta gli oloeretici della dogmatica HOLOCAU$TICA RELIGIO!

- Avevano scoperto e denunciato l' Olo-ca$H

- Messo a nudo la più grande truffa mai eseguita!

- La più grande E$TOR$IONE mai realizzata... e ancora in corso!

- L'imposizione e lo sfruttamento economico del, non dovuto, senso di colpa .

LIBERTA' per gli OLO-INTERNATI e Oloperseguitati :


* David Irving
* Dirk Zimmermann
* Ditlieb Felderer
* Ernst Zundel
* Eva Hermann
* Fred A. Leuchter
* Frederich Toben
* Georges Theil
* Gerd Honsik
* Germar Rudolf
* Horst Mahler
* James Baque
* Juergen Graf
* Norman Finkelstein
* Robert Faurisson
* Serge Thion
* Siegfried Verbeke
* Sylvia Stolz
* Vincent Reynouard


OLOERETICI ,condannati ed internati, per non aver accettato l'OLOCAUSTIANITA' e il suo OLODOGMA:
il nuovo MESSIA(l'e-breo) che si è sacrificato per "noi" sul nuovo GOLGOTA(Ausch-witz),come raccontato dagliOLO-EVANGELISTI wiesel elie,hilberg raul,levi primo e consanguinei in coro . Sottoscritto anche dal Vaticano.

***
Vivere della colpa altrui è il modo più basso di vivere a spese degli altri. Vivere di ammende e tangenti è il modo più ignobile di fare bottino. Ma ESSI hanno vissuto sempre così. (Carl Schmitt, 1947)

Al seguente link tutte le informazioni sulla TRUFFA!

http://olo-dogma.myblog.it/archive/2009/11/18/la-soluzione-finale-la-scusa-fasulla-degli-sterminazionisti.html

Gipo Pogi Commentatore certificato 19.11.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

D'Alema, Berlusconi, Fassino, Violante, Cicchitto, Bonaiuti, Gasparri, e tantissimi altri politici sono la feccia dell'Italia.

Quando gli italiani usciranno dal gioco per diversamente abili della destra e della sinistra?

In questo panorama serve rinnovamento, bisogna votare per i piccoli partiti e farli andare al governo assieme.

IdV mi sembra un buon partito assieme a quello di Grillo.

Se gli italiani fossero un pò meno zotici, lo cambierebbero questo Paese.

Mentre per l'egoismo di pochi e l'ignoranza di molti ci ritroviamo sempre gli stessi indagati, pregiudicati, prescritti, condannati in primo grado a guidare il Paese.

Vergognamoci noi Italiani.

Vincenzo Mazzotta 19.11.09 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono rotto i coglioni del razzismo dei leghisti e di frasi razziste come padroni a casa "nostra" o come non c'e' lavoro nenche per "noi".
Mi sono rotto i coglioni perchè parole come "nostra" e "noi" non significano nulla se non una discriminazione razziale.
noi chi?
noi italiani?
certamente no! perchè nel "noi" non sono compresi quei "terroni" dei meridionali, allora chi sono "noi" se non solamente quella parte degli italiani residenti al nord italia che i leghisti (che non sono neanche tutti gli italiani residenti al nord ma solo il dieci per cento dei votanti) vorrebbero trasformare in qualcosa che da piu' diritti al di la' della meritocrazia?
Mi sono rotto i coglioni di vedere in tv orde di cittadini inferociti contro degli assassini ma riuniti insieme solo col pretesto del caprio espiatorio e del razzismo subdolo della caccia al ROM (tra l'altro molti ROM sono anche italiani), mi sono rotto i coglioni perchè queste stesse orde di cittadini non si riuniscono per scagliarsi con la stessa veemenza contro gli assassini italiani, perchè non lo fanno?
Perche' il loro è razzismo e basta!
Io ho natali italiani e vivo in Italia da sempre ma non do nessuna importanza a questo perchè ci sono assassini, ladri, stupratori, corrotti e corruttori italiani con i quali io non ho niente a che spartire quindi per me le parole "nostra" e "noi" non hanno alcun senso.
Essere nato in un posto non può essere equiparato ad un titolo che regala più diritti rispetto a chi non è nato in quel posto, se nel mondo globalizzato valgono solo la meritocrazia e le leggi di mercato se io sono un imprenditore assumo il piu' bravo al minor costo e non mi interessa nulla di dove un lavoratore sia nato.
Prima degli immigrati lo hanno verificato tutti gli italiani del sud a cui i leghisti da sempre hanno cercato di togliere i diritti dimenticando che se c'è un significato vero della parola casa nostra è che l'Italia del nord è di tutti gli italiani, il nord è anche dei "terroni".

THE SPIRIT OF THE EARTH Commentatore certificato 19.11.09 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi è un genio del male.

Si è circondato di politici di medio, basso, bassissimo livello, in modo che anche la persona semplice e specialmente quella ignorante si possa sentire al loro livello e immedesimarsi in loro.


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento

intanto l'appello di SAVIANO...e' arrivato a...281504 firmatari

http://temi.repubblica.it/repubblica-appello/?action=vediappello&idappello=391117

firma anche tu cacciando fuori le palle della tua coscienza...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno

Mi piacciono solo le donne armate contro di me.

scusate il disturbo e buona giornata.

Calamity sei dolcissima, vorrei che tu ti innamorassi di me e mi sparassi addosso tante pallottole a forma di cuoricini...

ps. se l'amore rende stupidi, la mancanza di amore rende baccala, ed io lo sono.

giuseppe.. esposito ((ex p.d.p. ma anche ex p.d.g.e.)) Commentatore certificato 19.11.09 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(O.T.) Privatizzazione dei "servizi idrici"

Dovremmo cambiare espressione, se diciamo che "vogliono privatizzare l'acqua" loro hanno gioco facile a dire che è impossibile privatizzarla e che loro privatizzano "solo" i servizi idrici.
Dovremmo dire che vogliono privatizzare gli ACQUEDOTTI.
Poi spiegare che lo fanno per lucrare a loro piacimento vendendoci a prezzi sempre più alti un bene indispensabile.

Fantômas XXX, Parigi Commentatore certificato 19.11.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento

I "POTERI" DI UNA DEMOCRAZIA...

Tutti sono d'accordo sul fatto che la "COSTITUZIONE" sancisce tre "POTERI", indipendenti fra loro:

* "POTERE LEGISLATIVO", attribuito al "PARLAMENTO";
* "POTERE ESECUTIVO", attribuito agli organi che compongono il "GOVERNO";
* "POTERE GIUDIZIARIO", attribuito ai "GIUDICI".

Di solito poi viene ormai comunemente citato anche il "POTERE" dell'"INFORMAZIONE", che comunque dovrebbe (ripetiamo, "DOVREBBE") essere anch'esso "INDIPENDENTE" e "AUTONOMO".
Bene.
Crediamo fermamente che se effettivamente fosse così non ci sarebbero grossi problemi per una sana e giusta "DEMOCRAZIA", dove la "COSTITUZIONE" guarda veramente all'interesse "PUBBLICO", che sarebbe prioritario rispetto a quello egoisticamente "PRIVATO", e in cui quello "COLLETTIVO" verrebbe davvero prima di quello prettamente "PERSONALE".

Però scusate, possibile invece che dello "STRA-POTERE" dei "TROPPI SOLDI" e della loro "IPER-INFLUENZA" su tutti gli altri "POTERI" suindicati (e anche su tutto il resto) non ne parla mai nessuno, dimostrando con ciò la perfetta "MALAFEDE" di chi si riempie la bocca con la supposta "INDIPENDENZA" dei "POTERI"?
Ci spieghiamo meglio.
Possibile che non si riesca a capire (e spessissimo non si voglia) che in un "SISTEMA" meritocratico, certo, ma basato sul culto dei "SOLDI", in cui si premiano le carriere prevalentemente dando "TROPPI SOLDI" da sprecare (perché il "TROPPO" non solo è "INUTILE", ma addirittura "DELETERIO" perché induce allo "SPRECO"), si stravolge completamente il significato di "REPUBBLICA" e quello di "POTENZA", sostituendo a questi termini quello di "REGIME" (invisibile, ma proprio per questo molto più subdolo e infiltrante) e di "PRE-POTENZA", gratificando coloro i quali, già potenzialmente "PRE-POTENTI", faranno di tutto per acquisire "TROPPI SOLDI" e quindi "POTERE" (o viceversa, tanto è lo stesso) a loro esclusivo interesse "PERSONALE", a scapito di coloro i quali "PRE-POTENTI" non sono e che ambirebbero ad esercitar


Il capitalismo sta tirando le cuoia.
80 milioni di americani cercano il cibo tra i rifiuti. La disoccupazione sfiora il 20%. Un numero incredibile di vittime della politica guerrafondaia di Bush ha perduto la casa. Altri 8 milioni la perderanno nelle prossime settimane. Nel solo 2009 sono stati pignorati quasi 5 milioni di immobili. La Cina, che già conserva nelle sue casseforti 2.200 miliardi di dollari in Buoni del Tesoro americani, ha detto a Obama che non accetterà più questo mezzo di pagamento.
La conseguenza sarà che gli interessi che gli USA dovranno pagare sui loro Buoni del Tesoro andranno alle stelle, mentre il debito publico americano diventerà ancora più mostruoso e il dollaro diventerà carta straccia.
Bersani ascolti quelli che gli consigliano di dar vita a una grande coalizione di sinistra e abbattere la destra sull'orlo della disfatta.
Perché aspettare ancora, quando il grande Satana è al punto più basso della sua parabola? Il ferro si batte quando è caldo.
Dipende solo da lui la riscossa della sinistra e la liberazione degli italiani dalla dittatura piduista.

Nostradamus


alessandro c., lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento

ieri si son venduti alle multinazionali l'acqua che vi serve per vivere!
se potessero privatizzerebbero anche l'aria!


ma non vi siete rotti il cazzo di parlare ogni giorno dal 1994 dei guai giudiziari di berlusconi?

gennaro esposito 19.11.09 13:01| 
 |
Rispondi al commento

ma non vi siete rotti il cazzo di parlare ogni giorno dal 1994 dei guai giudiziari di berlusconi?

perchè non parlano mai dei tuoi assilli? non sarà mica, caro neodisoccupato ed ex precario, che ti considerano solo una merdaccia fantozziana? o forse si?

gennaro esposito 19.11.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento

El pueblo unido jamás será vencido!

Magari fosse unito.

future is unwritten 19.11.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sallusti, vice direttore del Giornale, faccia da killer, gelido assassino, mercenario, professionista della provocazione, solo una volta il giudici sindacalista l'ha fatto zittire, quando ha alzato la voce.
Domanda: quella stangonoa, ciccia e ridicola della D'Amico, ridicola per come è vestita essendo in dolce attesa, mettiti una sottanona larga, scarpe basse, ci prova gusto a vedere litigare , ad assistere alle provocazioni.????

cesare beccaria Commentatore certificato 19.11.09 12:58| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori