Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Elmetto, giacca e cravatta


Giovanni Favia, consigliere a Cinque Stelle, e il caso Hera a Bologna
(10:11)
Giovanni_Favia_Hera.jpg

E' strano, a volte, come ci si svegli al mattino con delle nuove domande. Interrogativi a cui il giorno prima non si pensava neppure. Ed è inquietante che quelle domande siano così ovvie, solari, di una tale evidenza, che lo stupore ci prende al pensiero che mai, prima d'ora, le avessimo formulate.
Se un sindaco provoca indirettamente la morte per malattie respiratorie a centinaia di suoi cittadini è colpevole? Va condannato per omicidio colposo multiplo aggravato? Se un presidente della Camera firma le leggi Fini-Giovanardi e Fini-Bossi ed è alleato con Berlusconi è un presidente di sinistra? Se un presidente della Fiat tace all'incasso degli aiuti statali e parla, dopo, contro la prescrizione breve è l'uomo di domani? Se uno scrittore anti mafia pubblica i suoi libri per la Mondadori acquisita con la corruzione di giudici è cosa buona e giusta? E allora perché non vi scrivono Marco Travaglio o Lirio Abbate? Se la mafia è al potere il suo compito è quello di combattere i concorrenti della criminalità organizzata presenti sul mercato? Chi autorizza un ministro a chiamare fannulloni i dipendenti statali quando i primi assenteisti sono i parlamentari? Perché nessuno suona l'allarme per il debito pubblico che cresce al ritmo di quasi un miliardo al giorno quando è chiaro che ci porterà alla bancarotta? Se un tizio si fa leggi ad personam da quindici anni in totale impunità è perché servono a tutti, anche alla presunta opposizione? Se Andreotti è prescritto per mafia perché può rimanere in Parlamento? E' forse un mistero della Fede del Vaticano? Lo Scudo Fiscale sarà usato dai parlamentari del Pdmenoelle non presenti al momento della votazione? E, se così fosse, come può saperlo un cittadino? Se un partito non si libera dei suoi condannati e li fa eleggere in Parlamento è perché quei condannati ricattano il capo del partito? Se i condannati in primo grado per vicinanza con la mafia sono eletti senatori è per i voti che portano? Se un parlamentare fa il doppio lavoro, attore, avvocato, amministratore, fa doppiamente schifo? I soldi che toglie ai disoccupati gli tolgono il sonno? Se il nucleare è anti economico chi ci guadagna? Se "Il Fatto Quotidiano" rifiuta i contributi pubblici e vive solo con i soldi dei lettori perché regalare soldi pubblici a Repubblica, Libero e il Corriere della Sera? Se in tutto il mondo si investe sulla banda larga perché Gianni Letta blocca 800 milioni di euro già approvati? Se il digitale terrestre non serve a nulla a chi serve? Se in Italia non c'è il reato di tortura, allora si possono torturare Bianzino, Cucchi e centinaia di poveri cristi? Se la D'Addario è ancora viva e Brenda è morta è perché la prima è protetta e la seconda ha perso il protettore?
L'ultima domanda, che arriva quando ancora sei davanti allo specchio, quella che ti rovina in modo definitivo la giornata, non è nuova, ricorre ogni mattina e non riesci a liberartene: "Fanno più schifo gli italiani o chi li governa?." Poi ti metti l'elmetto ed esci ad affrontare l'ignoto.


calendario2010.gif E' disponibile il Calendario dei Santi Laici 2010. Può essere scaricato gratuitamente o comprato nella versione da tavolo a prezzo libero.

25 Nov 2009, 16:27 | Scrivi | Commenti (1140) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

giorno) ma il ministro dice che due bicchieri ai pasti e al giorno fanno bene: io mi sento ubriaco e rincoglionito alquanto quando ne bevo solo uno. ma, comunque... che cazzo ci posso fare. il vino mi mette acidità allo stomaco... la canna mai... booohhhh??????????????? per favore ritroviamo la giustizia imitiamo quelli più avanti di noi in un processo di pace e di tolleranza. ci vuole onestà e amore. io vedo solo disperazione invidia e gelosia.
il caso Marrazzo per es. io penso che se fosse stato innamorato di  un trans o di uno stallone o di un gatto o di un albero sarebbero stati veramente cazzi suoi e con tutto il rispetto. ma si tirava la coca ed andava con le prostitute trans e con i soldi e la fiducia di tutti quelli che gli credevano compresa la moglie e i figli??? magari la moglie si scoprirà che è lesbica o sado maso e i figli deviati, boohhh??????? marrazzo di sx o dx che potesse essere è un povero malato di perversione ma lo condanno perchè ha alimentato il mercato della droga e della prostituzione è un bastardo e basta però lui si è dimesso e nessuno gli fa niente il trans e lo spacciatore sono stati uccisi e i media ecc, ecc ci stanno facendo un sacco di soldi,... BOOHHH?????????. conoscendo la gente oggi credo che nessuno abbia voglia di lottare ma di unirsi al branco dei mafiosi di governo e non che è più facile sicuramente...   

marco mameli 01.12.09 11:26| 
 |
Rispondi al commento

MI CHIAMO MARCO MAMELI HO QUASI 48 ANNI DI VITA. sono di cagliari NE HO VISTO DI TUTTI I COLORI MA MAI AVREI PENSATO CHE MI AVREBBERO ARRESTATO IL 9 OTTOBRE 2009 PER COLTIVAZIONE DI CANAPA. ERO E MI RITENGO UNA PERSONA ONESTA E PACIFICA.E MOLTO IMPEGNATA FACCIO IL PERITO AGRARIO E IL MUSICISTA BATTERISTA DA QUANDO AVEVO L'ETà DI 11 ANNI. VADO A CAVALLO SIN DA RAGAZZINO (PER TRADIZIONE DI FAMIGLIA) HO FATTO NUMEROSI SPORT ANCHE A LIVELLO AGONISTICO (COME IL NUOTO E L'ATLETICA)  HO LA PASSIONE PER LA NATURA E LA MUSICA DALLA NASCITA E PER ME SONO UN TUTT'UNO. STATALE SEGUO LA MIA AZIENDA AGRARIA STUDIO  E UTILIZZO LE PIANTE OFFICINALI COME RIMEDIO NATURALE AI MIEI STATI D'ANSIA, AL DOLORE FISICO E PSICHICO CAUSATO DA NUMEROSI TRAUMI DA INCIDENTI DI CUI L'ULTIMO GRAVISSIMO -SONO STATO IN FIN DI VITA A CAUSA DI UNA SETTICEMIA E DOPO TRE INTERVENTI CHIRURGICI NELL'ARCO DI UN MESE NEL QUALE NON HO MAI PIù PRESO SONNO- E QUINDI PER ALCUNI ANNI HANNO CERCATO DI CURARMI CON TERRIBILI E DEVASTANTI PSICOFARMACI DELLE ASL DI STATO. L'EFFETTO CHE MI PROCURAVANO ERA LA TOTALE DISTRUZIONE DELLA MIA PERSONALITA' MA VISTO IL MIO SPICCATO SENSO DI ANIMA RIBELLE E LIBERA HO COMBATTUTO CON TUTTE LE MIE FORZE PER ELIMINARE QUELLE VELENOSE MEDICINE DI STATO E RITROVARE ME STESSO E COSI' E'. DURANTE LA DISINTOSSICAZIONE DAL NEURONTIN, AKINETON, EN, SERENASE E VARIE ALTRE PER L'UMORE, ECC..HO IL TERRORE DI QUELLE MEDICINE.( SI, UNA VERA DISINTOSSICAZIONE, CONTRO IL PARERE DELL'UNICA PERSONA, MIA MOGLIE, CHE INVECE DOVEVA INCORAGGIARMI O QUANTO MENO NON INTERFERIRE CON LA MIA SCELTA DI RITROVARE ME STESSO E CON LE SOLE MIE FORZE : - MI AVEVANO DATO UNA DIPENDENZA FISICA MOLTO PIù FORTE O SIMILE DELL'EROINA E DELL'ALCOOL, E HO DOVUTO COMBATTERE PER DUE ANNI PER VINCERE DELLE CRISI DI ASTINENZA TERRIBILI) SOTTO L'EFFETTO DI QUELLE MEDICINE MI SENTIVO UN ROBOT ANZI NON MI SENTIVO PROPRIO ERO AUTOMATICO E ORMAI PRIVO DI PERSONALITA' DI VOLONTA' DI PROVARE PIACERE O DISPIACERE, INSOMMA SENZ'ANIM

marco mameli 01.12.09 11:21| 
 |
Rispondi al commento

vi prego di riportare a Vittorio V. - di cui ieri 30/11/2009 alle ore 19.49 è stata pubblicata una lettera su FB tramite "informare per resistere" - il mio pensiero:
"ci sono parole che hanno una forza maggiore di tante altre
queste sono macigni
bellissime
mio padre non è stato un partigiano, era troppo giovane all'epoca per esserlo, ma ha vissuto con gli stessi valori del tuo, Vittorio. E io sento nelle tue parole un richiamo alla forza della ragione e della umanità che non trovo più attorno a me. ti ringrazio.

antonella giannoni 01.12.09 01:22| 
 |
Rispondi al commento

BARI - Una grave patologia invalidante lo ha costretto a restare lontano dal lavoro dal maggio del 2008. Da allora, per ordine degli stessi medici della Asl, l'uomo, un bidello di 59 anni di una scuola media superiore di Bari, non ha potuto riprendere a lavorare, anzi dal lavoro doveva proprio stare lontano, perché la sua malattia invalidante era pure contagiosa. Dopo un anno e mezzo di questa lunga degenza, durante la quale l'uomo è stato sottoposto pure a un intervento chirurgico, l'amara sorpresa: l'ultima busta paga contiene tutte le decurtazioni dovute alla malattia così che l'importo è di un euro.

Per il bidello la sorpresa ha lasciato presto il posto alla rabbia e così per avere giustizia si è rivolto a un avvocato, Saverio Macchia, che ha reso nota la vicenda. Il bidello - afferma il legale - ha sempre prodotto tutte le certificazioni attestanti la propria invalidità. Certificati dei medici della Asl e anche dei medici dell'Inps i quali attestarono che l'uomo non era in grado di riprendere a lavorare. E invece a sollevare dubbi in proposito evidentemente è la pubblica amministrazione che al dipendente ha riconosciuto solo la paga di un euro.

Un brutto colpo per l'uomo che - dice il legale - vive ai limiti della povertà. Per l'avv.Macchia la decisione di decurtargli lo stipendio non ha alcun fondamento giacché le malattie invalidanti - e questo, sostiene, è il caso del suo assistito - non vanno conteggiate nel computo delle assenze per malattia. Tesi questa che è stata portata dinanzi alla magistratura del lavoro che dovrà ora esprimersi sul caso.
Brunetta vai a lavorare in ITALIA(se ci riesci)

Roberto Fornara, vercelli Commentatore certificato 30.11.09 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Abito in Liguria dove il prossimo anno ci saranno le amminitrative. Siamo in molti ad arrabbiarci per quello che sta succedendo in Italia (corruzione, mafia,............) ma alla maggioranza degli italiani tutto questo va bene, altrimenti si farebbe di più per cambiare. Io abito in un paese dove la gente fa la raccolta differenziata e poi il camion raccoglie e butta tutto insieme, dove al mattino presto quando la gente dorme si da il diserbante senza nessun avviso e senza che nessuno sappia niente così i bimbi quando escono (qui si gioca ancora fuori e nonsi sta davanti al computer o alla tv) e toccano l'erba vomitano per giorni, dove i cani girano liberi spaventando e cagando dappertutto. Il sindaco come una buona parte dell'amministrazione non abita più qui, ma vogliono essere i capi, tanto non porta impegno, hanno il tesserino dei rossi in tasca ma anche l'appoggio della destra. Noi che ci abitiamo vorremmo un paese diverso: raccolta differenziata, pulizia senza inquinare il suolo, ma anche molte altre cose. Abbiamo cercato in 3 persone di fare una lista alternativa di nessun partito,, perchè tutto il paese si lamentava, ma quando è stato il momento di esporsi non abbiamo trovato 1 persona che volesse entrare in lista, tutte le risposte sono state: "vi diamo il voto ma noi non entriamo ......." Noi ora non facciamo più nulla demoralizzati dalla situazione, ma se questi sono gli italiani sappiate che l'Italia non si cambierà, non bisogna illuderci siamo in troppo pochi, abbiamo paura di esporre il nostro pensiero, di schierarci, siamo come quelli che dicono che la mafia non esiste. Senza un appoggio politico non si riesce a fare una lista civica perchè non si trovano persone, ma gli altri con una tessera ne faranno 2 di liste così si risolveranno anche il problema della minoranza. Gli stranieri che abitano qui perchè hanno una seconda casa sono stupiti da tutto questo, certo che questo non avviene in Svezia o in Germania. ABITO IN UN PAESE SENZA FUTURO!!!!!!!!!!!

ratellusa francesca 30.11.09 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Gentili Amici,

invitiamo tutti a partecipare alla nuova iniziativa proposta dal Centro Ricerche su Economia, Territorio e Ambiente.

L'incontro, che avrà come tema e filo conduttore IL FUTURO Ê RINNOVABILE, si terrà a Pisa Lunedì 30 Novembre alle 20,40 alla Limonaia in Vicolo del Ruschi 4.

Prenderanno parte ai lavori la dottoressa Maria Grazia Petronio, dell'USL 11 di Empoli, che ci parlerà del rapporto tra la produzione di energia, gli impatti sull'ambiente e gli effetti sulla nostra salute, e la dottoressa Elisa Pagni che ci proporrà un esempio di buone pratiche, replicabile anche sul nostro territorio, il Gruppo d'Acquisto Solare in collaborazione con un'impresa che si occupa professionalmente di questa attività.


Lo stesso Centro Ricerche sta anche portando avanti un corso di formazione denominato Residenze Solari e raggiungibile all'indirizzo www.scuoladellerinnovabili.it. Si tratta di un corso intensivo che si terrà dal 4 all'8 dicembre prossimi, mattina e pomeriggio, sempre a Pisa. Ci sono ancora dei posti disponibili, verranno offerti i pranzi e per chi venisse da fuori c'è la possibilità del pernottamento.

Chi volesse partecipare può iscriversi entro il 2 Dicembre senza sovraccosti aggiuntivi.

Grazie e a presto
segreteria@scuoladellerinnovabili.it

ps: naturalmente puoi girare questo messaggio a chi ritieni possa essere interessato.

associazione CRETA 27.11.09 22:28| 
 |
Rispondi al commento

La Biblia dice ,,fortunati e beatti quei perssecutati,io sonno unno di quelli,voglio segnalare la mia fortuna,credo che sonno uno di pocchi cittadini che ho coraggio e la dignitta di denunciare i nostei deliquentti e malvaggi funzionari italiani che portano la divisa e dovrebero e hanno giurato di rispetare dirriti dei cittadini.segnalo e denuncio tutto cosa mi e succeso a la mia perssona.1Primo fatto compiutto dei Carabinieri di URGNANO provincia di Bergamo e che mi hanno tolto divieto di dimora,2 sono entrati in mia proprieta minnaciandoni e facendosi della mia perssona e le mie cose,3 sono entrati con forza in la mia proprieta agredendomi,e amanetandomi,butato per terra preso per calci,hanno attentato di strangularmi e rompere l osso del collo.4 sono statto arestato anche in mio comune di Cologno al Serio,mentre ero in atessa del sindaco e portatto a siren spienatta e la alta vellocita in prigione togliendomi e rovinarmi la mia dignitta faccendoni farre 50 giorni di galera perche Carabinieri di Urgnano hanno mandato una altra denuncia falsa contro di me che sono una perssona pericolosa e dovevo starre in galera fino all processo,coronpendo avvocati e giudice,sono statto procesato sensa avere dirrito di parlare,sensa sentire i miei testimoni,sono statto condannato ingiustamente,6 ci sono vendicati sulla mia persona in mia assenza e sensa nesun avviso sono stato condagnato perche no mi sono presentato per i servizi sociali io esendo dissocupato,e amalato con gravi problemi cardiaci.In questo momento mi trovo in Romania.Qiedo un aiuto e a chi mi devo rivolgere e poter diffendermi contro questo comploto mafioso fatto di quelli che ni devono protegere.Questa giustizia italiana che non viene rispetata di colpa di quelli carabinieri e i funzionari offendono l onore e la divisa di suoi coleghi onesti.Qiedo di essere arestatti e messi in galera per l onore e la liberta per onesti.ITALIA SVELIATI.CHE QUESTA GIUSTIZIA FA SCHIFFO

COLPANI AGOSTINO 27.11.09 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Oltre la rete, l'aria compressa.

http://eticalgreen.blogspot.com/2009/11/stoccaggio-energia-rinnovabile-in.html


A proposito, i detersivi davvero biologici esistono e strafunzionano,
a base di aceto, limone e bicarbonato. Funzionano davvero. Minchia! Secondo me è la rivoluzione vera. Quindi la rivoluzione è anche guardare avanti, ma anche riprenderci tante cose che il consumismo ci ha nascosto e fatto dimenticare.

http://www.cosmeticoblog.it/

Diego Egreen Commentatore certificato 27.11.09 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Bla bla bla, bla bla bla, ma la logica è sempre la stessa, dal 1861; a destra e a sinistra (si fa per dire, ché destra e sinistra son due etichette dello stesso prodotto mostruoso, lo Stato) cambia talora qualche suonatore, ma la musica è sempre la stessa...
Referenda legislativi di iniziativa (per nuove leggi) e di revisione (per cancellare o modificare antiche leggi), senza ridicoli paternalistici quorum, a 360°, il cui risultato sia legge dalle ore 00,00 del giorno successivo! Difensori civici eletti a suffragio universale, non nominati da tirannelli parassiti che ci infestano a tutti i livelli...

Altra logica, altra musica, prego! E' ora!
rredini

romano mm redini 27.11.09 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, il papa, ha detto che bisogna proteggere i bambini.
Chiesa cattolica irlandese sotto inchiesta.
http://www.informazione.it/a/A2B9874C-5692-4758-8915-BF0506142B36/Rapporto-shock-sulla-pedofilia-nella-Chiesa-cattolica-irlandese

antonio d., carrara Commentatore certificato 27.11.09 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Non è vero che gli italiani non i pongono quelle domande. Lo fanno tutte le sere quando si ritirano a casa schifati. Poi si seggono davanti al televisore e vengono ipnotizzati. Per ventiquattro ore. Fino alla sera successiva, quando si ritirano a casa schifati e si pongono quelle domande. Poi si seggono davanti al televisore e vengono ipnotizzati. Per altre ventiquattro ore. Fino alla sera successiva quando tornano a casa schifati e si pongono quelle domande. Poi si seggono davanti al televisore e vengono ipnotizzati. Per altre ventiquattro ore. Fino ala sera successiva, quando...
Sempre così? No! Nei giorni delle votazioni vengono assunti gli ipnotizzatori più bravi e gli italiani stanno tranquilli per quarantotto ore. Fino al'esito delle votazioni e si pongono , schifati, la domanda: "ma chi cazzo li ha votati questi qua?"

rocco matarozzo, bitritto Commentatore certificato 27.11.09 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Non è che gli italiani non si pongano queste domande. Se le pongono ogni sera quando tornano a casa schifati della giornata. Poi si siedono davanti alla televisione e vengono ipnotizzati per altre ventiquattro ore. fino alla sera successiva. Quando ritornano a casa schifati e si pongono quelle domande. Poi si siedono davanti alla televisione e vengono ipnotizzati. Per altre ventiquattro ore: Quando tornano a casa la sera successiva e schifati si pongono quelle domande. Poi si seggono davanti al televisore e vengono ipnotizzti. Per altre ventiquattro ore. Fino alla sera successiva. Quand.......

rocco matarozzo, bitritto Commentatore certificato 27.11.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Sabato 27/11 andrò a Rho alle 9,30 in stazione.
Ci sarà una manifestazione contro l'expo 2015.
Chi vuole unirsi è ben accetto.
L'Alfa-Romeo chiude e indovinate cosa faranno sulla sua area?
Bravi! Parte dell'expo!
Peccato che di assumere i lavoratori dell'Alfa-Romeo non se ne parli affatto!!
Mettete il grasso alle fondine Pancho Villa sta tornando.

vincenzo paoli 27.11.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento

MA IN QUESTO BLOG OLTRE ALLE CAZZATE SI POSSONO SCRIVERE FATTI?
PER ESEMPIO ALLE VOTAZIONIIN AULA QUANTI ERANO PRESENTI ED HANNO VOTATO?
I NOSTRI DIPENDENTI VENGONOPGTI PROFUMATAMENTE ED ALLORA PERCHE' NON LI CONTROLIAMO CONTINUAMENTE CON CHI ESCONO COSA FANNO DOVE VANNO COSA DICONO, POSSIBILE CHE NESSUN COGLIONE IN PARTICOLARE ROMANO DI ROMA SA NIENTE DI QUESTI NOSTRI DIPENDENTI?
LE UNICHE STRONZATE SONO BERLUSCONI E' ANDATO A PUTTANE E A NOI CHE CAZZO CI PUò FREGARE è UN REATO?
BASSOLINO A SPERPERATO TUTTO IL DENARO CREANDO COMMISSIONI PER RISOLVERE UN PROBLEMA CHE UNA VOLTA SAPUTO COME, NON SI TROVAVANO PIù I SOLDI è REATO?
CAZZONI PANATI CI FREGONO SOTTO IL NASO E NOI PENSIAMO AGLI SCOOP SCDALISCTICI PRIVATI, AH POVERA ITALIA.

Enrico Russo 27.11.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi, ultimatum a Fini: "Con me o fuori"*
(tratto da newspaper su GoogleNEWS)

Non si potrebbe commutare un con l'altro..nominativi..citati!.?.!

Bye, Sergio Conegliano (p.i.eletronico/g.pubblicista, un qalsiasi - forse
parapetulante ma no tooTafazzian -.. similcipputesco.. pensionato 66enne)

PS.At present, minimum (ahnoi)- not IperBAD (sic) - variation: having zio Dr.Enrico Letta come carica dopo..il ..COLLE..before, for example,not exluded..
some similar to peninsularParaScespirianWaaarrrr...

Sergio Conegliano 27.11.09 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che la risposta all'ultimo quesito posto da Beppe sia molto semplice. Gli italiani, per loro storia e formazione, sono un popolo molto individualista ed anarchico. Questo porta ad una società in antitesi con i valori delle altre democrazie occidentali. Il concetto di collettività in Italia non esiste. Nessun politico ne parla, non ne parlano i media, i religiosi. Nessuno parla di bene della collettività. Ci si perde sempre in discussioni in cui ha ragione una fazione piuttosto che l'altra. E' come se fossimo rimasti bloccati alle guerre Guelfi contro Ghibellini. Da questo scenario scaturiscono tutte le domande che pone Grillo, c'è ne sono molte altre a dire il vero. Altri interrogativi che di primo acchitto possono sembrare problemi minori ma che sono essenziali per capire la società italiana e l'italiano medio.

- Perchè in Italia quando c'è una fila c'è sempre gente che cerca di saltarla, per un motivo o per un altro? Perchè spesso non si capisce quale sia la fine e quale l'inizio della stessa?
- Perchè l'italiano medio si lamenta dicendo che non ha soldi ma poi si scopre che in Italia ci sono almeno due telefonini per abitante?
- Perchè in Italia si continuano a costruire edifici residenziali in cui nessuno andrà a vivere e che nessuno ha la possibilità di acquistare?
- Perchè gli italiani sono così restii a pagare le tasse?
- Perchè gli italiani non rispettano i limiti di velocità? Dove devono correre?
- Perchè gli italiani non riescono a tenere un treno pulito?
- Perchè l'italiano non rispetta le norme di sicurezza sul lavoro bollando le stesse solo come una cosa noiosa?
- Perchè nei condimini ci sono centinaia di casi di piccoli soprusi collegati all'inciviltà? Ecco la causa di gran parte dei procedimenti civili...
- Perchè gli italiani sono poco avvezzi nel fare la raccolta differenziata?

Potrei andare avanti all'infinito. Se ci si fa un onesto esame di coscienza si arriva a capire che la classe politica che abbiamo è solo il nostro specchio.

Pasquale Messo 27.11.09 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Solo un'opinione personale.
Ma perché io oltre agli spacciatori,ai tossici ed
alle nigeriane mi devo sorbire anche questi schifi
di brasiliani??????????
Il Brasile è una terra meravigliosa.Vadano a vendere
il culo là,che è sempre pieno di Marrazzo !!!!!!!!
E poi comunque la D'Addario è un gran pezzo di figa,
Brenda era un gran pezzo di schifo(che comunque aveva il diritto di vivere)!!!!!!!!!!!!!!

basilio grabotti 27.11.09 07:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensieri della notte.
Tutti si sbracciano sul mistero Beppe Grillo.
Credo che Beppe sia il conducente di un autobus quello che ti porta da un posto fino a casa tua quando non conosci la strada.
Una volta che sei arrivato scendi e tanti saluti.
Il risultato finale è che lui ha guadagnato la corsa e tu sei a casa……entrambi avete avuto un risultato positivo.
Il politico di oggi è il conducente che ti porta in mezzo al nulla dicendoti che sei a casa, ti tira un calcio nel culo e ti fa scendere; lui ha guadagnato la corsa e tu sei nella merda.
Se veramente Beppe Grillo è come penso sono il troll più felice del mondo.
Ma da troll non gli perdono Forza Ghana, la faccenda dei redditi e la stoccata su Saviano.
Visto che è notte fonda non credo che il mio messaggio possa essere letto da tanta gente…..meglio cosi!!!


Rosso Vileda 27.11.09 03:35| 
 |
Rispondi al commento

@@@ Delissi,

ma di cosa vai cianciando?

ricorri agli insulti perché ti mancano gli argomenti…

allora:

"""Il 29 novembre si registra, sempre a Palazzo Madama, una bocciatura bipartisan per il decreto Turco sulla droga e passa l'odg teodem Binetti-Baio Dossi.
Un ordine del giorno contro il provvedimento firmato dal ministro della Sanità Livia Turco sulla droga viene approvato con i voti dell'Ulivo e della Cdl in commissione Sanità a Palazzo Madama.
Il documento, presentato dalle due senatrici della Margherita Paola Binetti ed Emanuela Baio Dossi, da Giuseppe Caforio dell'Idv e da Daniele Bosone del gruppo per le Autonomie, impegna l'esecutivo a ''riesaminare il decreto'', che innalza da 500 mmg a 1000 mmg il quantitativo massimo di principio attivo di cannabis detenibile per uso personale, a ''predisporre azioni finalizzate alla prevenzione delle droghe e affrontare globalmente il problema della detenzione di sostanze stupefacenti""".

http://www.italiaestera.net/modules.php?name=News&file=print&sid=5276

inoltre:

"""Il decreto Turco, che aveva come scopo quello di iniziare a modificare la legge vergogna Giovanardi-Fini sulle droghe, è stato bocciato in commissione al Senato.
Oltre all'ovvio voto contrario dei componenti della Casa delle libertà, il decreto della ministro Turco (Ds) è stato bocciato grazie ai voti dei rappresentati dell'Ulivo.

Mi sembra giusto elencare i nomi di questi nostri rappresentanti che hanno deciso di bocciare un giusto provvedimento che andava nella direzione promessa in campagna elettorale.

Emanuela Baio, Fiorenza Bassoli, Paola Binetti, Paolo Bodini, Antonio Polito, Anna Serafini tutti dell'Ulivo e Giuseppe Caforio dell'Italia dei Valori.

L'odg è stato presentato dalle senatrici della Margherita Paola Binetti ed Emanuela Baio, insieme con Giuseppe Caforio dell'Idv."""

http://luigirossi.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1268356


segue sottocommenti

silvanetta* . Commentatore certificato 26.11.09 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“I NODI ALLA FINE VENGONO AL PETTINE”

La signora Veronica Lario, chiedendo “3 MILIONI E MEZZO D’EURO AL MESE”, è parca e magnanima nelle richieste presentate a suo marito. Ricordano che suo marito, nel “PROCESSO DEL FALSO IN BILANCIO DI MEDUSA CINEMA”, fu assolto in appello (con formula dubitativa) perché, secondo il collegio giudicante:

“SILVIO BERLUSCONI ERA COSÌ RICCO CHE BEN POTEVA NON ESSERSI RESO CONTO DI COME, NEL CORSO DELLA COMPRAVENDITA, IL SUO COLLABORATORE CARLO BERNASCONI (CONDANNATO) GLI AVESSE VERSATO 10 MILIARDI DI LIRE (CIOÈ 5 MILIONI D’EURO) IN NERO”.

PER SPENDERE “3 MILIONI E MEZZO D’EURO” AL MESE, CI VOGLIONO 70 PUTTANONI “DA 50.000 EURO, A SCOPATA, PER FARE UNA CIFRA SIMILE”. (2 per ogni giorno feriale, con il supplemento nei festivi)

“MARAZZO”, (5.000 Euro) con una cifra simile “CI ORGANIZZAVA UN TRENINO”, con “VENTI VAGONCINI” (2x50.000=100.0000 Euro) più “COCAINA A GO GO”, per ogni serata e risparmiava pure qualcosa sui festivi.

“GRAZIE VERONICA”

Paolo R. Commentatore certificato 26.11.09 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Fermo,in-macchina,guardo-il-traffico-che-inesorabilente-intasa-le-vie-della-città.
aria-pesante,putrida.
Guardo-la-gente-che-si-ferma-ai-semafori,osservo-i-loro-volti,le-loro-espressioni,che-confusione.
Sono-tranquillo-però,è-come-se-vedessi-il-mondo-da-un-satellite,e-il-tempo-sembra-soffice-e-leggero.
La-mattina-mi-sveglio-e-non-mi-faccio-più-domande-però;

la-Consapevolezza-degli-eventi-toglie-la-parola.

Quindi-metto-giacca,cravatta-ed-eletto-ed-esco-a-guadagnarmi-da-vivere,insieme-ad-una-maschera-sepre-più-stretta-da-indossare.
Gli-italiani?
...preferisco-non-sprecar-parole.
...V...

christian.lozito 26.11.09 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Le domande sono inquietanti e imbarazzanti, ma ci stanno tutte, nel senso che ce le dovremmo fare noi tutti italiani o almeno quelli che, pur essendo "italiani", usano ancora la testa per pensare e ragionare in modo critico e onesto. E che risposte ci daremmo? O meglio, saremmo capaci di dare delle risposte oneste a queste domande? Beh, ci provo:
1)e 2) si, se non ha fatto nulla per impedirlo
3) No
4) No, assolutamente!
5) e 6) Non è cosa corretta, purtroppo.
7) Mai
8) Nessuno, dovrebbe scusarsi!
9) Già perché??
10) Forse
11)e 12) E' la prassi, ce ne sono altri!!!
13)e 14) Non lo saprà mai
15) E' possibile..
16) Potrebbe darsi..
17) SI, assolutamente si!
18) Neanche per sogno
19) Chi lo vuole
20) Già perché?
21) Per "ignoranza"
22) A chi l'ha voluto
23) MAI!!
24) Forse
Ultima domanda: il secondo e, tra i primi, quelli che lo votano!
Avanti, coraggio, sotto a chi tocca..............

Achille Nuccorini, Roma Commentatore certificato 26.11.09 20:19| 
 |
Rispondi al commento

@silvanetta
Seconda figura di merda:
http://www.megachip.info/modules.php?name=Sections&op=printpage&artid=8016

Non è che con le bugie che difenderai il tuo idolo e le sue porcate, silvanetta. O fotrse hai un parente che fa l'assessore per Tonino e quindi digfendi le sue porcherie per uno stipendio?

Non mi importa sapere perché cerchi di mentire e prendere in giro i lettori con l'ennesima menzogna smentita dai fatti.
Quwello che mi importa è che tu sappia che sei da considerare una delle mandanti morali di tutti quetsi omicidi.
Una complice di Giovanardi e della sua legge assassina, che Di Pietro e la Binetti (bella coppia) non hanno voluto abolire.

Voi che votate Italia dei Valori e difendete le loro schifezze forse dovreste pensare a quelle famiglie, a quei morti, a quanta sofferenza ha prodotto l'accoppiata Giovanardi - Di Pietro.


Delissi, Modena 26.11.09 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I propagandisti di Italia dei Valori si aggrappano alle menzogne pur di sostenere il loro idolo fascistoide che vorrebbe il carcere per uno spinello.

Ognuno la pensa come gli pare, è ovvio: ad esempio io sono un antiproibizionista.
Se Di Pietro ammettesse di essere un proibizionista, rispetterei le sue opinioni.
Il problema è quando si mente, come fanno silvanetta e lenin.

Insomma, Tonino dice una cosa e poi ne fa un'altra.
La commissione d'inchiesta sul G8 è un altro episodio uguale.

Furono Tonino e Mastella ad affossare la commissione, ma Grillo di dimentica di ricordarlo.
I fessi e i propgandisti di IDV ci cascano, le persone per bene non ci cascano.

E' bene che si sappia che sono proprio i dipietrini i mandanti morali di quegli omicidi.
Chi vota Di Pietro vota per il carcere duro a chi fuma gli spinelli, peggio dei camorristi.
Di pietro e i suoi propagandisti Lenin e Silvanetta sono corresposanbili delle torture inflitte a un gruppo di ragazzi inermi, che dormiva in una scuola.

Delissi, Modena 26.11.09 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

5 dicembre...............................venite a Roma ben attrezzati,portatevi se necessario anche il sacco a pelo...................dobbiamo tutti dimostrare di fare sul serio................dire basta alle chiacchiere,e'ora di raggiungere degli obiettivi....................... e non mollarli fino alla vittoria. 1 Obiettivo l'Acqua......... (bene pubblico)insistere fino a quando non viene ritirata la legge sulla privatizzazione......... 2 obiettivo.......................eliminazione dei doppi stipendi(alcuni anche tripli)dei nostri deputati (vergognoso)mentre il mondo del lavoro combatte per mantenere il proprio posto.......... le camere sono vuote (dove sono?).......eliminare anche i previlegi (non pochi)che ci costano molto come contribuenti,noi lavoratori ne abbiamo? no e allora perche loro si?...............chi fa'il deputato,per legge non deve avere altri incarichi o si dimette o fa il deputato a tempo pieno...... con uno stipendio mensile(7000,00)e non e'poco. Se tutti insieme avremo questa determinazione,il primo passo avra'la certezza di farne un'altro ancora piu'importante..............Coraggio tutti in piazza e chiamate i vostri amici.............. che se resistiamo nel nostro intento avemo con il tempo che passa altre masse pronte a sostenerci.E te Beppe........abbi il coraggio di sostenere il movimento che vuole cambiare davvero............. un saluto bobbyfly.....

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 26.11.09 19:39| 
 |
Rispondi al commento

La volgarita' dell'ometto e' ormai ben nota a tutti. Peccato che sia un esponente del governo e come tale possa rappresentare l'Italia all'estero. D'altra parte con il Capo che si trova...questo sembra quasi un chierichetto, sempre molto villano ma perfettamente in linea con chi lo guida.

regina effe Commentatore certificato 26.11.09 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Cominciamo a chiamare le cose col loro nome. Processo breve sarebbe un processo di pochi mesi.7 anni è comunque un processo lungo, ma INTERROTTO. Come un coito breve o un coito interrotto.
Chiamiamolo processo INTERROTTO e la gente già capirà di più

wwww.sanzioniproporzionatealreo.it


SECONDA BOLLA IMMOBILIARE CON EPICENTRO A DUBAI

in arrivo seconda ondata di crolli in borsa per l'effetto domino che innesca il crac della Dubai World localizzata a DUBAI. la crisi globale non si atteneuerà fino a quando le regole non impediranno la speculazione finanziaria a regola e le stock option come unico fine dei manager delle società piuttosto che il loro bene.

anche se un giorno queste regole verranno scritte e fatte applicare dal sistema economico globale si lascerebbe sempre a dominus del sistema la convenzione della creazione della moneta dal nulla e conseguente interesse alle banche centrali.

intanto mentre il mondo va a rotoli di carta igienica monetaria e finanziaria il premier piduista denuncia l'ennesima cospirazione sovversiva da parte della magistratura.

"chi non ci sta ad anadre avanti a modo mia è fuori dal partito" avrebbe detto alle agenzie l'imperatore di arcore. mentre il napoletano dontinua a dire messa anacronisticamente. lui parla ma nel mentre si ostina a firmare qualsiasi cosa.


un vecchio spezzone di Marcello Mastroianni su youtube: http://www.youtube.com/watch?v=bPiNNIx-cHs
Guardate, guardate.

Claudio De Paulis, Selvazzano Dentro (PD) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma senza pillola abortiva i preti pedofili saranno costretti ad utilizzare il preservativo?
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
P.S. Quest'anno a Babbo Natale ho chiesto in dono un tumore per l'onorevole (si fa per dire) La Russa.

salvatore M., Melilli Commentatore certificato 26.11.09 18:32| 
 |
Rispondi al commento

alò alò nuovo post

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.11.09 18:20| 
 |
Rispondi al commento

verso le 17 a RAINEWS24 erano ospiti quel demente di LA MALFA ed un minchia di NOMISMA, l'argomento era "quanto è bello e pulito il carbone", durante il dibattito, i cui unici protagonisti erano loro mentre il conduttore faceva soltanto da statua di merda, è stato decantato quanto fosse salutare il carbone, perché oggi ci sono i filtri, quindi l'unico problema rimane la C02 che produce, cosa da poco, allora La Malfa, dall'alto dei suoi studi "come rimanere al governo 40 anni senza essere utile ad un cazzo" ha tranquillizzato le persone a casa che il problema della C02 è in pratica stato risolto, la C02 sarà stoccata sottoterra (?????)ovviamente il conduttore ha sorriso gentilmente comne fosse un addetto dell'Auchaan, allora ho deciso di inviare una mail a RAINEWS24, ma sapete qual è il bello? Non ci riesci, nella pagina della diretta il form della mail non esiste, nella pagina principale al momento di inviare la mail ti dice che il codice immesso è sbagliato ed anche se ci provi per altre 200 volte sbagli sempre. VIVA RAINEWS24, si è equalizzata a RAI UNO. Viva anche i giornalisti RAI. La Vergogna?

andrea a., torino Commentatore certificato 26.11.09 18:18| 
 |
Rispondi al commento

la garnde fregatura Italiana ("nanocapo"), la grande abbuffata Italiana (partiti),
il grande fessacchiotto Italiano (popolo),

formano insieme un grande centro, quello che ha per diametro la legge, e per circonferenza il clero.

chi passa per il diametro, se non ha soldi, rimane fregato;

chi rimane chiuso nella circonferenza.......
se non ha soldi, resta incuxxto!

questa è l'Italia che vogliono, non quella che vogliamo.

valter p., roma Commentatore certificato 26.11.09 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Pubblico impiego, Cgil proclama sciopero generale l'11 dicembre.

**************************************************

Cavoli!
La Cgil stacca i dipendenti pubbici dal loro duro lavoro quotidiano:
1) passeggiate interminabili con un foglietto in mano lungo i corridoi
2) passeggiate interminabili alla ricerca del solito collega fuori per un sopralluogo
3) ripetute soste caffè
4) ripetute soste sigaretta anche se non si fuma (ma faccio compagnia alla mia collega che fuma)
5) fantomatica fotocopia e ricerca dellla risma di carta
6) ininterrotti collegamenti ai social network
7) collegamenti per scarico musica e film con la produzione dei relativi cd o dvd


se qualcuno ha visto altre realtà come queste aggiungetele e mandatele ad Epifani


e chi ha da una vita lo "scudo sindacale"

mi viene a criticare lo "scudo fiscale"!

Ad ognuno i suoi privilegi!

Luca Bergomi 26.11.09 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un buon 70-80% degli italiani fa veramente schifo.
Ma ci sono anche gli "altri", e i bambini innocenti.
E tenerci questa classe politica di merda, che pensa solo alle mutandine delle donne (per impedirne la libera contraccezione, o per ridurci tutte a fare l'elemosina o le escort), non risolverà il problema.
Di un paese che forse non si risolleverà comunque.
Ciao Beppe.

Hissa H. 26.11.09 18:14| 
 |
Rispondi al commento

------------IL PROCESSO BREVE!----------------------

QUI CI VUOLE IL "PROCESSO RAPIDO!"

mario l 26.11.09 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Due fatti inediti nella storia della mafia


1)Graviano «io Spatuzza lo rispetto»

2) TOTO' RIINA : CON STRAGE BORSELLINO NON C'ENTRO


Cosa possono voler dire questi due fatti così nuovi?

Possono voler dire che si sono sentiti strumentalizzati dal potere, usati e buttati via.

E non sono molto soddisfatti del fatto di essere solo loro a pagare anche per chi è più colpevole di loro, che, invece, se la gode e va ad occupare ruoli rilevanti nello stato, non lesinando parole di disprezzo nei loro confronti.

sancho . Commentatore certificato 26.11.09 17:59| 
 |
Rispondi al commento

A tutte quelle domande(a cui anche io mi sottopongo ogni giorno) non so dare risposte a parte per l'ultima quella che non mi faccio più:fanno piu schifo gli Italiani o chi li governa???A questa domanda non ho dubbi,i primi,poichè ognuno ha quello che si merita.Questo popolo di pecoroni inebedito e parassita che spera sempre nel superenalotto o nella schedina la domenica.....un goal della squadra del cuore....per i giovani un tiro di spinello e da grandi c'e sempre il grande fratello o ....saranno famosi.Si non ho dubbi,i pecoroni Italioti fanno più schifo perchè delegano anche per scegliersi il colore dei calzini,se li metti viola e sei un giudice che ha condannato il nano ci pensa mediarai ....se invece vai con un trans e tiri coca(l'ho sentito un italiota al bar)e sei un presidente di regione ti si puo perdonare la marachella,ma se invece sei un giovane qualsiasi e hai fumato il sabato sera ti uccidono di botte in galera...e ancora stanno cercando i colpevoli...se mai li scoveranno.Gli italiani che li hanno votati non a caso sono la maggioranza......PURTROPPO!!!!

Francesco L'Aprea 26.11.09 17:53| 
 |
Rispondi al commento

le chiacchiere sono chiacchiere i fatti stanno a zero.....

PDL 38,4%..
PD 30.8%...

LEGA 10.2%...
IDV 7.3%...
UDC 6.3%...

PDCI+PRC 2.4%...
Sinistra e Liberta' 1.9%...

Alleanza per l'Italia 0.8%...
la Destra 0.8%...
Radicali 0.5%...

cominciamo a ragionare di questi numeri e come cambiarli...

Ipsos 24/11/2009 per Ballaro'...

http://www.sondaggipoliticoelettorali.it/asp/visualizza_sondaggio.asp?idsondaggio=3626

ENZO D., BARI Commentatore certificato 26.11.09 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Beppe ,hai condensato in poche parole quello che mi chiedo sempre più spesso.A proposito anche io mi sono sempre chiesto se siamo un paese di furbi,perchè è un controsenso dirlo.Un furbo per campare ha bisogno di "coglioni"ergo se siamo un paese di furbi per forza dobbiamo essere pieni ci coglioni .Non credo che se si è tutti furbi ci facciamo fregare a ripetizione dal Berlusconi di turno.Perciò in Inghilterra per esempio sono quasi tutti furbi ,perchè Berlusconi durerebbe due minuti,da noi....invece...

Angelo P. Commentatore certificato 26.11.09 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Dalla formazione auricolare:
-------------------------------------------------
RE MIDA, l'uomo dalle orecchie d'asino. Questa storia,
può essere paragonata a colui che non sa nulla,
(dal greco medèn-idòn)si! proprio lui Berlusca avido, sciocco,da non sapere cosa sia meglio per lui.L'avidità l'avarizia,diventano priorità è attaccamento al denaro, lui,immortale si crede felice, Divino, lui domina i sogni,i desideri degli sciocchi che lo stanno adorando, e crede che per noi mortali nascere in povertà sia un castigo.

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Spatuzza...ci salvera' dal Nano!

Secondo le sue dichiarazioni il Nano e dellutri sono responsabili delle stragi di mafia in sicilia (non ricordo l'anno).

Ecco qui...forse c'e' finalmente qualcosa che gli italiani non perdonerebbero a BerluscaoMafiao.

Bugiardo - ok
Mafioso - ok
Puttaniere - ok
Corruttore - ok
Evasore fiscale - OK
Piduista - ok
Dittatore - ok
Razzista - ok

Ma....Stragista no!

voglio vedere i PDELLINI votare per uno stragista di mafia (secondo un pentito affidabile)

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 26.11.09 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

goveno berlusconi tra ballerine e nani fuori dai coglioni anche bersani....

w il NOBDAY...............5.12.09 INIZIO DELLA RIVOLUZIONE

QUESTA E LE RIVOLUZIONE DELLA GENTE CON L'ELMETTO IN TESTA.....UNA FESTA.......

mk r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 17:32| 
 |
Rispondi al commento

SOLO in italia puo' succedere
gli stessi operai che l'annoscorso applaudirono berlusconi il quale aveva promesso con una telefonata a putin non solo il manenimento del lavoro alla alcoa,ma anche ulteriori assunzioni,oggi a roma sono stati manganellati dalla polizia
almeno a napoli per un voto si fan regalare un cellulare
in sardegna,POCOS LOCOS Y MALE UNIDO si fanno regalare bastonate dalla pula

piccoloflybastardo cagliari, portorotondo Commentatore certificato 26.11.09 17:32| 
 |
Rispondi al commento

non c'è da spiegare la sfiga!

non si tratta di farci dei problemi mentali più o meno complessi o banali.

col nano c'è sempre e soltanto della sfiga e sulla sfiga non si discute..... c'è o non c'è.

C'è!

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 26.11.09 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non occorono tante operazioni stile razzial leghista ,per limitare le nascite, basta andare in culo all'on. Cosentino Merdaroli in quel di Pontida e il problema è risolto.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 26.11.09 17:23| 
 |
Rispondi al commento

IL NUOVO PD E I NUOVI INCIUCI

il Pd ha mobilitato 3 milioni di militanti, pari a circa 6 milioni di euro, 2 euro per voto alle primarie, per poi ritrovarsi con bersani i soliti di sempre. compreso quello scemo di veltroni, e lo chiamo scemo non per offenderlo ma per descriverlo (un altro che chiagne e fotte pensione e stipendio parlamentare).

ed infatti insieme ai soliti di sempre c'è violante che ha già iniziato le grandi manovre inciuciatorie.


guardate IDIOCRACY, filmetto da due soldi ma parodia perfetta della nostra situazione. i più bifolchi al potere e il popolo bue lobotomizzato.

mitia dedoni, torre del lago puccini Commentatore certificato 26.11.09 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici grillini,
oggi un altro 32enne è morto in galera.
Il motivo della sua detenzione era sempre quello: la canapa.
Per qualche spinello in Italia si va in galera, additati come crudeli spacciatori che distribuiscono eroina davanti alle scuole elementari.

La legge Fini-Giovanardi, infatti, ha equiparato la canapa (quella che perfino Obama ha ammesso di aver consumato) all'eroina e ha inasprito le pene.
Morale: in galera ci vai solo se fumi gli spinelli. Se corrpompi giudici, rubi, ammazzi, stupri, entri nella camorra allora va bene, anzi sei premiato: se fumi qualche spinello a casa tua sei un delinquente che deve marcire in carcere.

Bene, come sapete il centrosinistra nel 2006 propose, nel suo programma, il superamento della legge Fini-Giovanardi.

Quando la Turco propose la revisione di quella legge, un partito della maggioranza si mise di traverso, perché "la legge Giovanardi è giusta".
Un partito di maggioranza non tenne fede alle promesse elettorale scriytte nel programma e, grazie a lui, la legge non venne riformata.

Sapete chi fu a fare saltare la revisione della legge Fini-Giovanardi?
Tonino Di Pietro.

Fu Italia dei Valori a confermare la bontà del carcere duro per chi fuma spinelli.
Fu Italia dei Valori a rietenere giusta l'equiparazione tra canapa ed eroina.
Fu L'Italia dei Valori a prendere in giro gli elettori.

E' davvero strano che Beppe Grillo si sia dimenticato di farvelo presente.
Che sbadato... ;-P

Delissi, Modena 26.11.09 17:13| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le stime Rai, compresi gli speciali, parlano di una media di 2.100.000 euro l’anno per il conduttore di Porta a Porta. Al secolo Vespa.
Mentre Ruffini è stato cacciato perchè bravo, ma non gradito a destra e a sinistra. Bravo Bersani/D'Alema, sempre vigili.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.11.09 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL NUOVO PD

il Pd ha mobilitato 3 milioni di militanti pari a circa 6 milioni di euro 2 euuro per voto alle primarie per poi ritrovarsi con bersani i soliti di sempre.
ed infatti violante ha già iniziato le grandi manovre inciuciatorie.

gennaro esposito 26.11.09 17:10| 
 |
Rispondi al commento

In banca scoppiano di soldi
Non ti danno interessi
Hanno tanta liquidità che a momenti non prendono neanche qui due spiccioli che hai
Non ti danno credito
Se ne infischiano se fino a ieri te lo hanno dato e se oggi, senza quello, muori
e, se, quando chiudi, chiudono milioni di famiglie
Non ci pensano nemmeno a moralizzare le loro regole
o a tassare i loro affari
Prepareranno un'altra bolla speculativa e poi un'altra e un'altra
come impazziti
Di te se ne fottono
Sono entrati in un mondo a parte dove giocano sfacciatamente tra loro e speculano e vincono e perdono e giocano e sono come impazziti
un matrix inesauribile e spaventoso
mentre i governi li guardano benevoli
come bambini folli
divertiti
e mentre il mondo reale muore
e quando le loro speculazioni portano profitti ti dicono che la crisi è finita
anche se la tua borsa è vuota
e il tuo posto di lavoro non ritorna
e quando non portano profitti ti dicono: Tu, Stato, fai fessi quei coglioni che governi e taglieggiali in modo da ripianare le nostre perdite, noi vinciamo e aumenta qualche milione di miseri nel mondo, sono come i cinesi i poveri, o le formiche, e chi se ne frega?
E i loro soci sono un centinaio di magnati che su queste speculazioni di Borsa si fanno i loro giochini preziosi
E tu guardi la Borsa che va su o che va giù, la sera, mentre mangi il caffellatte
e sospirando sogni una piccola linea rossa
che va su e giù
su e giù
E poi guardi i palazzi di cristallo di Bruxelles
e senti dire: che bello il trattato di Lisbona!
ma è sempre la piccola linea rossa
che va su e giù

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.11.09 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché fermarsi alla pillola abortiva?

battiamoci per una legge che proibisca di fare figli a chi non può permetterseli, ed introduca la sterilizzazione obbligatoria per disoccupati e precari!:)

sancho . Commentatore certificato 26.11.09 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito del povero Bersani sul Wsj c'era uno spassoso articolo . Squadra che perde non si cambia .

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 26.11.09 17:04| 
 |
Rispondi al commento

CI VOGLIONO 70 PUTTANONI, DA “50.000 EURO AL MESE PER FARE UNA CIFRA SIMILE”

La signora Veronica Lario, chiedendo “3 MILIONI E MEZZO DI EURO AL MESE”, è parca e magnanima nelle richieste presentate a suo marito. Ricordano che suo marito, nel processo del falso in bilancio di Medusa Cinema, fu assolto in appello (con formula dubitativa) perché, secondo il collegio giudicante:

“SILVIO BERLUSCONI ERA COSÌ RICCO CHE BEN POTEVA NON ESSERSI RESO CONTO DI COME, NEL CORSO DELLA COMPRAVENDITA, IL SUO COLLABORATORE CARLO BERNASCONI (CONDANNATO) GLI AVESSE VERSATO 10 MILIARDI DI LIRE (CIOÈ 5 MILIONI DI EURO) IN NERO”.

“3 MILIONI E MEZZO DI EURO”, al mese sono noccioline per “LO SMEMORATO DI ARCORE”.

Paolo R. Commentatore certificato 26.11.09 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIPARLIAMO ANCORA DI "STRATEGIA"...

Si profilano all'orizzonte altre manifestazioni da parte di "QUALCUNO" contro "QUALCUN ALTRO", ma mai che se ne faccia una (così come non ne sono state fatte nemmeno in passato) contro i "TROPPI SOLDI" dei signori "PRE-POTENTI", contro "TUTTI" i "TROPPI SOLDI" di "TUTTI" i signori "PRE-POTENTI".
Noi l'andiamo dicendo e scrivendo da "SEMPRE": o si "COMPATTANO" milioni di cittadini, senza "BANDIERE" di "PARTITO" e senza "IDEOLOGIE" preconcette, contro un "NEMICO COMUNE" e a favore del "BENE COLLETTIVO", oppure per ogni mille cittadini che manifestano "CONTRO" un qualsiasi argomento ce ne saranno almeno altrettanti pronti a farlo "PRO".
Questa nostra si chiama semplicemente "STRATEGIA", nient'altro che "STRATEGIA"; una "STRATEGIA" è valida solo quando ottiene "RISULTATI" e noi siamo convintissimi che questa "STRATEGIA" ne otterrebbe, perché sono "MILIONI" le persone che in Italia non solo non hanno "TROPPI SOLDI" ma "MILIONI" che ormai arrivano a stento a fine mese.
Però bisognerebbe applicarla almeno una volta...

EMERGENZA DEMOCRATICA 26.11.09 17:01| 
 |
Rispondi al commento

IL GOVERNO ITALIANO è UN'ASSOCIAZIONE A DELINQUERE

SIMONE ., prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 16:59| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri Berlusconi visita le grandi opere di Dubai oggi lo stato rischia il default economico. Non è che qualcuno porta sfiga!?
Mi viene da pensare al ponte.

Daniele P. Forlì 26.11.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento

ERRATA CORRIGE.
Eridano il Bifolco ha detto a Bertone , tu dare voto noi negare alla figa la RSU486.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 26.11.09 16:56| 
 |
Rispondi al commento

E questi operai che protestano

Ma lo vogliono capire che sono stati nominati dal grande fratello?
Che sono tra i candidati ad infoltire la folla di quei miliarduzzi di esseri umani da eliminare?
Lo vogliono capire con le buone che devono morire e lo devono fare senza rompere troppo le balle?
Che pensino a suicidarsi! Che chiedano, piuttosto, che si acceleri la procedura per ottenere l'eutanasia libera per tutti!:)

sancho . Commentatore certificato 26.11.09 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eridano il Bifolco a Bertone , Tu dare voto , noi dare figa alla RSU486.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 26.11.09 16:51| 
 |
Rispondi al commento

:.:.:.:.:.:.:.:.:.:......::::::.::.:..:..:.:..:::...

BEPPE GRILLO QUESTA SERA AD ANNOZERO!!!

:.:.:::....:.:.::..:...::.::.::::......::.:.....::.:

Faccio come il giornalista(si fa per dire) del Il Giornale,me la suono e me la canto!!!

Ma un milione di cittadini potrebbero chiedere alla Rai di far parlare un esponente del nostro MoVimento in TV???

No,solo per dire.

Nando.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 26.11.09 16:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Tutti a guardare il dito ... e la luna? Chissenefrega della luna!:)

In europa non ci va neppure chi viene eletto, ma a nessuno importa nulla. Se ad emanare le leggi dello stato europeo, che valgono anche per l'Italia, saranno dei commissari nominati dalla BCE, a nessuno gliene frega!:)
Draghi si mette a fare arringhe, e tutti a pendere dalle sue labbra!
Viene da chiedersi se siamo dentro una tragedia oppure dentro una comica!:)

sancho . Commentatore certificato 26.11.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Skytg24 propone un confronto tra Berlusconi-Bersani.
Beppe, semmai andasse in porto, fai una telefonatina in diretta...

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 26.11.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Dopo gli operai dell'Alcoa ora si aspetta quelli della Fiat e indotto di Termini Imerese...

Rosario Mona 26.11.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento

--------------------------------------------------
Berlusconi, nuova gaffe col Turkmenistan

http://video.unita.it/media/Berlusconi_nuova_gaffe_col_Turkmenistan_784.html

POSSO SOLO RIPETERMI :-)

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A


E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

E PROPRIO IN I D I O T A

HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
--------------------------------------------------

marco k. Commentatore certificato 26.11.09 16:26| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Negli ultimi anni, su 66 richieste di autorizzazione a procedere, il Parlamento ne ha accettate 4, tra cui quella di Toni Negri.
Non risulta che in carcere ci sia un solo parlamentare.
Anzi non risulta ci sia un solo parlamentare inquisito che abbia perso la sua carica o non sia stato ricandidato.
In Spagna in 25 anni non è stata negata una sola autorizzazione alla magistratura.
Per Cosentino hanno liquidato 351 pagine di atti, confessioni provate di 9 pentiti e 14 anni di indagini in due ore!!!
Negata a prescindere!
Ma non gli basta ancora e chiedono l'immunità parlamentare.
Ma che cazzo vogliono?
Lo scudo kahrmico?!


clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.11.09 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oddio, il primo commento, quello di La Russa che augura un cancro ad un ragazzo di 26 anni non si può leggere. Vi giuro mi fa salire una rabbia. Proprio due giorni fa una mia amica di 35 anni, mamma di una bimba di 8 mesi ha scoperto di avere un cancro, ed io non respiro più...e quel maledetto bastardo schifoso augura ad un ragazzo, che potrebbe essere suo figlio, una cosa del genere?! Ragazzi, qui la cattiveria non ha limiti, ma questa gente merita....cosa merita???? Non mi viene in mente una cosa abbastanza cattiva, vi prego aiutatemi...
Trilly

Stefania T., Miano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 16:25| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dubai World, le banche europee
tremano: esposte per 40 miliard

La bolla immobiliare evapora anche al sole del deserto. Che ora rischia di tramontare sulle immense ricchezze degli emiri. L'effetto domino sul valore del mattone, originato dai subprime americani, manda in crisi il governo del Dubai e il sontuoso portafoglio di proprietà nel real estate. E inguaia gli investitori occidentali.

Dubai World - potente holding pubblica che controlla anche colossi della logistica e dell'energia, in buona sostanza il cuore finanziario dell'emirato, zavorrata da 59 miliardi di dollari di passività (il 70% dell'intero debito statale) - ha chiesto ai creditori una moratoria di sei mesi sul debito e sta cercando di rinegoziare le sue posizioni, compreso un bond islamico da 3,52 miliardi della controllata Nakheel Properties, in scadenza il 14 dicembre

ilsole24ore
...

hanno finito il carburante...dice
per forza erano in riserva ma non lo sapevano!

(le riserve petrolifere sono segreto di stato)

..
ci toccherà pagare anche questi
at..tenti
apri il culo e stringi i denti
.

cimbro mancino Commentatore certificato 26.11.09 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' vero, l'ultima domanda è la più dolorosa. Ma la risposta spiega tutto, fornisce indicazioni su quelle precedenti, mette a nudo le responsabilità senza possibilità di appello.
Facciamo vergognosamente schifo, e se non lo ammettiamo sarà dura risalire la china.

Domenico G 26.11.09 16:20| 
 |
Rispondi al commento

MARCIAMO SU ROMA IL PIU' PRESTO POSSIBILE PER SALVARE LA LIBERTA E LA DEMOCRAZIA NEL NOME DEI NOSTRI PADRI E NONNI CHE HANNO DATO LA VITA PER LA LIBERTA' MENTRE IN QUESTO MOMENTO STIAMO DIVENTANDO SCHIAVI.

SVEGLIAMOCIII

claudio meneguzzo 26.11.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DALLA “CARTA DEI CENTO PER IL LIBERO WI-FI” (DALL’ESPRESSO e L’UNITA’)

Il 31 dicembre 2009 sono in scadenza alcune disposizioni del cosiddetto Decreto Pisanu (”Misure urgenti per il contrasto del terrorismo internazionale”) che assoggettano la concessione dell’accesso a Internet nei pubblici esercizi a una serie di obblighi quali la richiesta di una speciale licenza al questore.

Lo stesso Decreto, inoltre, obbliga i gestori di tutti gli esercizi pubblici che offrono accesso a Internet all’identificazione degli utenti tramite documento d’identità .

Si tratta di norme che non hanno alcun corrispettivo in nessun Paese democratico; nemmeno il Patriot Act USA, approvato dopo l’11 settembre 2001, prevede l’identificazione di chi si connette a Internet da una postazione pubblica.

Tra gli effetti di queste norme, ce n’è uno in particolare: il freno alla diffusione di Internet via Wi-Fi, cioè senza fili. Gli oneri causati dall’obbligo di identificare i fruitori del servizio sono infatti un gigantesco disincentivo a creare reti wireless aperte.

Non a caso l’Italia ha 4,806 accessi WiFi mentre in Francia ce ne sono cinque volte di più.

“Questa legge ha assestato un colpo durissimo alle potenzialità di crescita tecnologica e culturale di un paese già in ritardo su tutti gli indici internazionali della connettività a Internet. Nel mondo la Rete si apre sempre di più, grazie alle tecnologie wireless e ai tanti punti di accesso condivisi liberamente da privati, da istituzioni e da locali pubblici: in Italia invece abbiamo imposto lucchetti e procedure artificiali, contrarie alla sua immediatezza ed efficacia e onerose anche da un punto di vista economico. Questa politica rappresenta una limitazione nei fatti al diritto dei cittadini all’accesso alla Rete e un ostacolo per la crescita civile, democratica, scientifica ed economica del nostro Paese”.

LIBERIAMO LA RETE WI-FI

Paolo R. Commentatore certificato 26.11.09 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cronista del Giornale si autominaccia
Due intere pagine di messaggi solidali. Che restano in Rete, a rendere ancora più paradossale la vicenda di Francesco Guzzardi, collaboratore del Giornale. Guzzardi è infatti l'autore del falso volantino delle Brigate Rosse trovato la settimana scorsa sotto la portad'ingresso della redazione locale del quotidiano. A tradire il giornalista, denunciato dalla Digos per simulazione di reato e procurato allarme, la prova calligrafica a cui reporter 50enne era stato sottoposto dagli inquirenti, che cercavano di capire la provenienza del volantino che conteneva minacce alla redazione, al capo della sede Massimiliano Lussana e allo stesso
collaboratore, per alcune inchieste sulla circoscrizione genovese della Valbisagna.

Ma il solidale popolo del Giornale non molla: "Caro Francesco, conservo i tuoi articoli e resoconti nella mia rassegna stampa come esempio del coraggio «normale» e quotidiano di un lavoratore, di un giornalista «colpevole» di informare e svolgere attentamente il proprio mestiere. Forza Francesco, forza «Il Giornale». Forza! Con affetto. Milena Pizzolo Ass. Territorio Municipio Centro Est. E ancora: "Sono un lettore dal primo numero e per la prima volta scrivo a quello che considero anche un po’ il mio Giornale per dare tutta la mia solidarietà al dottor Francesco Guzzardi e alla redazione per i vili attacchi che vi sono stati rivolti. Vi prego, continuate così, la libertà di idee e di valori che vi contraddistingue è un baluardo per noi lettori. Continuate a informarci di ciò che accade e denunciare le malefatte di certa politica. Antonio Schenone".

Guzzardi avrebbe confessato agli agenti di aver agito per far uscire allo scoperto una vicenda di minacce gravi da parte di malavitosi e di nomadi della periferia genovese della quale lo stesso giornalista e la sua famiglia sarebbero stati oggetto nelle scorse settimane. Il giorno dopo la falsa lettera di minacce delle Br, il giornalista aveva scritto un appassionato elz

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 16:14| 
 |
Rispondi al commento

QUAANNTOOO MANCCAAAAA?????

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Appello per un Wi-Fi libero 26 Novembre 2009

Questo blog appoggia la Carta dei Cento, per riformare il decreto Pisanu e togliere le pastoie al WiFi. Interessante la proposta di legge Cassinelli Coscia, per trovare metodi alternativi all’identificazione dell’utente tramite esibizione di documenti d’identità.

Ho alcune perplessità.

1)La questione difficilmente si farà strada tra i palazzi del potere. Anche gli esponenti della maggioranza in teoria più attenti a questioni come la banda larga, il futuro tecnologico del Paese, non hanno grande curiosità per il tema WiFi libero. Ieri ne parlavo con Paolo Romani (viceministro con delega alle Comunicazioni) e la sua risposta, sul bisogno di riformare la Pisanu, dopo anche l’intervento della Brambilla, è stato che, semplicemente, non ne aveva mai sentito parlare.

Insomma siamo al grado zero dell’interesse politico.

In più adesso Maroni dice che bisogna censurare internet per contrastare il terrorismo. Ricordo che la Pisanu è stata pensata appunto in chiave anti terroristica.
- segue quì:
http://www.alongo.it/?p=794

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.11.09 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Le minacce delle Br al giornalista della sede genovese del Giornale?

Se le era inviate da solo.

E’ stato denunciato per simulazione di reato e procurato allarme.

Fonte
http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/p/genova/2009/11/25/AMhGKm8C-inviate_minacce_giornalista.shtml

silvanetta* . Commentatore certificato 26.11.09 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Quando Violante parla in quel modo spreciso e un po’ ansioso di chi è stato sorpreso dal terremoto in mutande sporche e ha dimenticato il gatto, suona un campanello d’allarme, e l’unica cosa che ci si augura su questo nuovo responsabile delle Riforme del nuovo Pd di Bersani è che riformi se stesso, oscurandosi del tutto.
Intanto è come se andasse in giro con un cartello appeso al collo dove c’è scritto: “Ma come, Berlusconi, ti abbiamo regalato le televisioni…!” Poi dietro porta appeso un altro cartello “I repubblichini sono da onorare come i partigiani”, che già con due cartelli così uno esce dalla storia e si tira lo sciacquone. Ma Violante è come la frittura vecchia, si ripropone.
Così, allibiti, e già in fase di vomito per le battute di Cota e Alfano, abbiamo ascoltato la mummia confusa, mentre fioccavano battute da neuro, tipo Alfano che dava numeretti allegri sui processi andati a male, Casini che proponeva un audace Scudo Berlusconi, Cota che vaneggiava sugli extracomunitari dando con gli occhi pene di morte tipo strage.
Quelli di stomaco debole qui hanno ceduto.
I masochisti sono arrivati alla frase violantesca fatidica: “Legalità e democrazia son cose diverse”. Mavalà! La legalità al soglio e la democrazia al mercatino?
Violante ha tentato di spiegare qualcosa di indecifrabile: “Ci sono processi che impediscono a Berlusconi di governare”. Ma dove? Negli emirati arabi?
E ha proseguito come una frana fatale: “Occorre abolire i processi ai politici. Allargando a tutti i reati, anche prima o fuori delle funzioni, l’immunità totale “. Non solo per quel che uno dice e per come vota, ma anche se ruba, truffa, evade, stupra, ammazza, corrompe, mafia.
A questo punto la verità si è espressa con spaventosa chiarezza: Violante non ci fa, ci è. Violante dice che la legge è confusa qualche volta. A noi è apparso inoppugnabile che Violante sia confuso sempre.
E su questa opposizione da incapaci stendo pietosamente un velo


clica il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.11.09 16:09| 
 |
Rispondi al commento

ma mica comanderà il vaticano in italia?

Saranno designati dalla Chiesa ma saranno pagati dalle Usl secondo il contratto della sanità
Sacerdoti assunti negli ospedali veneti
Due milioni per l’assistenza religiosa, paga la Regione. E già divampano le polemiche.
Con l'accordo sarà possibile soddisfare le esigenze spirituali dei degenti cattolici (web)

Con l'accordo sarà possibile soddisfare le esigenze spirituali dei degenti cattolici (web)

VENEZIA - C’era una volta il cappella­no dell’ospedale, che girava per le stanze a offrire supporto spirituale ai malati, in osse­quio al precetto evangelico dell’assistenza agli infermi. E non per denaro. Ma nel Ve­neto bianco e offeso dalla sentenza della Corte europea che ha bandito il crocefisso dalle scuole, quella è una figura superata. Oggi la Regione «regolarizza gli assistenti religiosi» sottoscrivendo un protocollo d’intesa con le Diocesi venete che obbliga Usl, Aziende ospedaliere e tutte le strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e priva­te accreditate ad assumere i sacerdoti (dio­cesani e religiosi) con lo stesso contratto degli infermieri. Recita infatti l’accordo deliberato in giunta all’unanimità e a breve firmato dal governatore Giancarlo Galan e dal Patriar­ca di Venezia Angelo Scola: «La Regione Ve­neto, considerando che l’assistenza religio­sa concorre al miglioramento dei servizi erogati dalle aziende sanitarie e al processo terapeutico dell’ammalato, si impegna a fa­vorirne la presenza nelle strutture sanita­rie ». Il protocollo sottolinea che gli assisten­ti religiosi godranno di inquadramento, trattamento economico e scatti di anziani­tà previsti dal contratto collettivo naziona­le di lavoro per il comparto sanità, in parti­colare per il personale di categoria D, cioè gli infermieri laureati (stipendio base di 1500 euro netti al mese). I preti saranno as­sunti dalle aziende sanitarie, ma su designa­zione dell’Ordinario diocesano, con contrat­to di durata indeterminata, a tempo pieno o parziale.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.11.09 16:08| 
 |
Rispondi al commento

dalle notizie apprese dai tg questo paese è sull'orlo del tracollo...

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 26.11.09 16:07| 
 |
Rispondi al commento

HERA ???
Roba vecchia, trita e ritrina, vi siete mai domandati perchè la sinistra non ha mai fatto una legge sul conflitto d'interessi?

La chicca del momento, che pochi sanno, è che Manutencoop Servizi Ambientali Spa (quella delle isole di raccolta differenziata nel nord italia) è stata venduta alla Biancamano Spa !!!
Chi è la Biancamano?
CHI E' LA BIANCAMANO ??
(((((( CHI E' LA BIANCAMANO ??? ))))))

Non è Tatiana, magari!!!

E mò se lo volete sapere sbattetevi un pò pure voi che io mica faccio il giornalista........

Però io una ricerchina l'ho fatta...... c'è da piangere !!!!

Vi dò solo un aiutino, uno dei due fratelloni è quel faccione da c...o che stà insieme alla Barbara D'Urso.......

Secondo aiutino: come viene anche definita storicamente la mafia siciliana ? Manonera? Manoverde? Manogialla?
Ci prendono pure per il culo..


P.S.
Se siete depressi evitate ricerche in merito, è meglio !!!


Ciao a tutti.

Antonio Montanari, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE TARIFFE ACQUA GAS LUCE RIFIUTI
DOVREBBERO ESSERE DIMEZZATE
QUESTA SAREBBE LA
MANOVRA ECONOMICA ANTICRISI

LA META' DELLE TARIFFE MANTIENE
L'APPARATO MANAGERIALE
OVVERO I POLITICI TROMBATI
CHE NON CONTANO UN CAZZO
SAREBBERO DA PENSIONARE
ALLA MINIMA
.

cimbro mancino Commentatore certificato 26.11.09 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Inviamo una email agli 11 + 1 (astenuto ma consenziente) deputati che hanno negato l'autorizzazione a procedere nei confronti di Nicola Cosentino, sospettato di CONCORSO IN ASSOCIAZIONE MAFIOSA.


Testo dell'email ( fai copia-incolla o se vuoi scrivi qualcosa di tuo):

Per colpa Tua e di altri come Te è stata negata l'autorizzazione all'arresto di Nicola Cosentino. Non esistono argomentazioni utili a negare una autorizzazione per una accusa così grave e circostanziata.
Il potere giudiziario è della magistratura, NON TUO !
VERGOGNATI di aver difeso un possibile mafioso !


ecco gli indirizzi a cui inviare l'email:
consolo_g@camera.it, bernini_a@camera.it, gava_f@camera.it, sisto_f@camera.it, belcastro_e@camera.it, costa_e@camera.it, leone_a@camera.it, lopresti_a@camera.it, paniz_m@camera.it, paolini_l@camera.it, santelli_j@camera.it, turco_mrz@camera.it

Claudio C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 16:01| 
 |
Rispondi al commento

l'ultima intercettazione telefonica prima che fosse vietato:

"eh! la villa in sardegna con l'ampliamento abusivo. di quanto l'abbiamo
fatto? 20% ? allora facciamo un condono per l'edilizia in cui tutti possono
ampliarsi del 20%.
mi raccomando che sia scritta che ci rientri la villa in sardegna.
...vieni avanti ghedino! ho parlato con fini e l'ho portato a più miti
consigli. poi faccio comunque a modo mio. lui lo sa. ed io so che lui sa. e
lui sa che io so...
insomma ghedino scrivila che passi la leggina che mi condannano e non me lo
posso permettere. sarebbe solo l'inizio!
ghedino scrivi preventive depenalizzazioni per le cose che stanno venendo
alla luce. ci rientra mills? facciamo che ci rientri! processo breve? si...

...uhm le imprese? le mie imprese?!? uno bello scudo fiscale anonimo al 5%
così non ci complichiamo la vita nella movimentazione fra le varie holding
prima seconda terza eccetera...
piersilvio prendi quei 50 milioni nella banca X che sai tu e spostali,
si... che ancora ci possono intercettare ma finisce presto!

...paolo come va la fabbrica di ricevitori del digitale terrestre? eh, lo
so arrivano i cinesi sulla piazza. con premium si rimette in sesto. con chi
stai ora? si, gnocca! chiamami feltri che ci devo parlare un attimo, ho
visto fini, lo sai che lo porto a ragionare. non puo' rifiutare.

battista son pronte le ragazze? falle aspettare...

gianni, hai predisposto l'unità di crisi a palazzo chigi che se non
troviamo qualcosa finiamo nel pallone?!? ci sono le scadenze...
qui è dura da farla digerire. mi occorrerà minacciare provvedimenti
distruttivi per farli venire poi da me a propormi quel che voglio. gianni
quando sarai presidente ci toglieremo dai coglioni anche quel fini, che
tanto bossi crepa da solo...

...cosa mi dici della sicilia? no, non dico della lega sud che tanto un
accordo si torva sempre. mi riferisco ai magistrati rossi che indagano su
borsellino. che hai saputo? ah, cavolo, lo dicevo che report lo dovevamo
chiudere...".

gennaro esposito 26.11.09 15:59| 
 |
Rispondi al commento

WHITE CHRISTHMAS A COCCAGLIO

"...tra poco un mafioso eroe abiterà vicino casa tua. egli farà lo
stalliere...

...tre magi in colletto bianco porteranno in dono un riciclaggio...

...lo spirito santo corromperà i giudici verde e squillante...


(amen)"

gennaro esposito 26.11.09 15:58| 
 |
Rispondi al commento

non fate sapere di che reato è indiziato il premier tessera P2 n. 1816...


...che lo abolisce subito con una legge ad personam salva piduista mafioso!

gennaro esposito 26.11.09 15:57| 
 |
Rispondi al commento

QUALI ARGOMENTAZIONI A FAVORE DEL COSIDDETTO "PROCESSO BREVE" ?

sulle conseguenze del processo breve,
si va dall'1% dei 'processi morti' secondo alfano,
ad un massimo del 60 % dei 'processi morti' secondo il CSM.

SE SON POCHI (1%): il processo "morto a breve" non serve alla giustizia nè
agli italiani.

SE SON TROPPI (60%): i processi uccisi dal provvedimento del ministro della
giustizia manda in malora la giustizia italiana e chi aspetta giustizia.

certo è difficile argomentare non potendo dire apertamente all'italico
popolo dimezzato che berlusconi è più uguale degli altri di fronte alla
legge.

cosa direbbero le vecchiette davanti alla tv di fede se sapessero
dell'orrenda verità? che il loro beniamino è un mafioso in colletto bianco
sin dagli albori quando riciclava attraverso lo sportello unico della
rasini, la banca dei capi della capola della mafia condannata per
riciclaggio?

la legge ad personam vuole il premier piduista e questi
nominati-e-non-eletti al parlamento non riescono a dargliela!
che razza di incapaci sono!
l'azienda-italia va riformato facendo copia-incolla con la Costutuzione!

il Pd è criminale quanto il Pdl. tutti nominati dai segretari e dalla legge
porcata della lega-berlusconi.

IL 5 DICEMBRE TUTTI A ROMA PER DIRE CHE BERLUSCONI CI HA ROTTO IL CAZZO !!!

IL 5 DICEMBRE TUTTI A ROMA PER DIRE CHE BERLUSCONI CI HA ROTTO IL CAZZO !!!

IL 5 DICEMBRE TUTTI A ROMA PER DIRE CHE BERLUSCONI CI HA ROTTO IL CAZZO !!!

IL 5 DICEMBRE TUTTI A ROMA PER DIRE CHE BERLUSCONI CI HA ROTTO IL CAZZO !!!

IL 5 DICEMBRE TUTTI A ROMA PER DIRE CHE BERLUSCONI CI HA ROTTO IL CAZZO !!!

IL 5 DICEMBRE TUTTI A ROMA PER DIRE CHE BERLUSCONI CI HA ROTTO IL CAZZO !!!

IL 5 DICEMBRE TUTTI A ROMA PER DIRE CHE BERLUSCONI CI HA ROTTO IL CAZZO !!!

IL 5 DICEMBRE TUTTI A ROMA PER DIRE CHE BERLUSCONI CI HA ROTTO IL CAZZO !!!

IL 5 DICEMBRE TUTTI A ROMA PER DIRE CHE BERLUSCONI CI HA ROTTO IL CAZZO !!!

IL 5 DICEMBRE TUTTI A ROMA PER DIRE CHE BERLUSCONI CI HA ROTTO IL CAZZO !!!

gennaro esposito 26.11.09 15:56| 
 |
Rispondi al commento

La posizione dei Wu Ming su questa faccenda.

"Ogni guerriglia che si rispetti, culturale o militare che sia, cerca di valorizzare in ogni modo le "quinte colonne", cioè chi è in grado di muoversi nel territorio nemico. Dirò di più: ogni lotta che si rispetti fa di tutto per valorizzarle, si veda l'esempio del marxismo, che cercò il soggetto rivoluzionario proprio nei lavoratori più interni al processo di produzione industriale, alle contraddizioni primarie del capitale.
Attaccare istericamente le potenziali "quinte colonne" anziché sfruttare la loro posizione. Esporle al pubblico linciaggio anziché sostenerle. Augurarsi che il nemico le isoli anziché facilitare la loro opera di proselitismo: tutto questo è demenziale e controproducente da ogni punto di vista: politico, militare, etico.
Facendo così si crede di "boicottare B*******", e invece si fa il gioco dei b*******ani che lavorano dentro le sue imprese culturali. La grande quantità di anti-b*******ani dentro il gruppo Mondadori (non solo autori, ma anche direttori di collana, cosa che fa andare fuori di testa la stampa di destra), e la forza contrattuale di cui costoro dispongono per poter fare operazioni non allineate, dipende dal successo di tali operazioni. Negli ultimi anni, le polemiche "boicottomaniache" hanno rischiato di fare il gioco degli yes men, dei leccaculo: chi chiede agli autori di sinistra di "andarsene da Mondadori" non capisce che così facendo il loro posto nella casa editrice e nell'immaginario collettivo (una posizione a dir poco strategica) sarebbe preso da autori e manager di destra (i quali non vedono l'ora), con piena libertà di spargere la loro merda incontrastati."

http://www.carmillaonline.com/archives/2004/09/000955.html

Alessio A. Commentatore certificato 26.11.09 15:55| 
 |
Rispondi al commento

GARE D’AGOSTO

di Gianni Barbacetto

È in arrivo Teleospedale.

Già, mentre il presidente della regione Lombardia, Roberto Formigoni, è in trepidante attesa delle prossime puntate del reality show “Soldi & bonifiche”, al Pirellone la vita continua.

Appalti e affari non si fermano neanche dopo l’esplosione dello scandalo che ha coinvolto Giuseppe Grossi il Grande Spazzino e i coniugi Giancarlo e Rosanna Abelli.

Adesso l’ideona che i vertici della regione vogliono realizzare al più presto è quella di fare una tv per gli ospedali lombardi.

“La nostra sanità è la migliore d’Italia”, dicono, incuranti degli scandali che si sono abbattuti sul sistema regionale dopo la robusta privatizzazione dei servizi.

Tangenti, lottizzazioni, truffe, furti, sprechi, oltre che interventi chirurgici inutili e dannosi, hanno toccato tante cliniche e ospedali che, a farne un elenco, sembra di recitare le litanie dei santi: Santa Rita, San Carlo, San Siro, San Donato, San Pio X, San Raffaele...

Qualcuno si è posto il problema di aumentare i controlli e prevenire le inchieste giudiziarie?

No.
Niente.

In compenso adesso arriva la tv.
Niente “Doctor House”, ma un sistema televisivo che dovrebbe trasmettere informazioni dentro gli ospedali, nelle sale d’aspetto, negli atri, nei corridoi...
Come già succede negli aeroporti e nelle grandi stazioni.

Però gli ospedali sono ambienti più delicati di aeroporti e stazioni: ci stanno i malati, i parenti, i visitatori.

Comunque sia: la delibera di giunta per l’appalto è stata varata il 7 agosto 2009.
Termine per partecipare alla gara: 29 settembre.

Durata del servizio: otto anni (così si blinda anche la prossima giunta, che sarà votata a primavera).
Partenza negli ospedali di Desio e Vimercate (per dare meno nell’occhio) e poi espansione ad almeno 21 ospedali di Milano e Lombardia.

segue sottocommenti

silvanetta* . Commentatore certificato 26.11.09 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CORRIERE VENETO: Sacerdoti assunti negli ospedali veneti
Il Veneto offeso dalla sentenza della Corte europea che ha bandito il crocefisso dalle scuole sottoscrive un protocollo d’intesa con le Diocesi venete che obbliga Usl, Aziende ospedaliere e tutte le strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private accreditate ad assumere i sacerdoti con lo stesso contratto degli infermieri. Recita infatti l’accordo deliberato in giunta all’unanimità: «La Regione Veneto, considerando che l’assistenza religiosa concorre al miglioramento dei servizi erogati dalle aziende sanitarie e al processo terapeutico dell’ammalato, si impegna a favorirne la presenza nelle strutture sanitarie ». Il protocollo sottolinea che gli assistenti religiosi godranno di inquadramento, trattamento economico e scatti di anzianità previsti dal contratto collettivo nazionale di lavoro per il comparto sanità, in particolare per il personale di categoria D (stipendio base di 1500 euro netti al mese). I preti saranno assunti dalle aziende sanitarie, ma su designa zione dell’Ordinario diocesano, con contratto di durata indeterminata, a tempo pieno o parziale. Insomma i religiosi verranno pagati dalle Usl, che passeranno loro anche alloggio gratuito e «adeguatamente arredato», mensa, uffici oltre a chiesette e cappelle (mantenimento e manutenzione sono sempre a carico dell’«ente gestore»), ma obbediranno solo alla Chiesa. Fin qui l’aspetto economico. Quello operativo non è da meno. Il protocollo li autorizza a entrare nell’attività ospedaliera, promuovendo iniziative «di sostegno al processo terapeutico» del malato, contribuendo alla formazione del personale in tema di umanizzazione, partecipando ai Comitati etici, ai corsi di formazione aperti al personale del comparto e organizzando opere di volontariato. Ai sacerdoti sono inoltre garantiti «l’accesso alle strutture di ricovero o assistenza senza alcuna limitazione» e orari flessibili." etc.. E I NON-CATTOLICI CHE VADANO AFFANCULO MA PAGHINO!

Michele P., Bassano del Grappa Commentatore certificato 26.11.09 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Fascista si nasce e lo si resta sempre.

"Salve Ministro (stringendogli la mano), spero che la partita le vada male, così come sta andando male il nostro Paese guidato dal suo Governo..."

Una provocazione, certo, ma, garbata, mi pare...
Ed ecco l'incredibile risposta del signor Ignazio La Russa, ricordo MINISTRO DELLA DIFESA DELLA REPUBBLICA ITALIANA:

"Ed io spero che LE VENGA UN CANCRO..."

UN CANCRO.

Questa la vergognosa risposta di un MINISTRO alla provocazione di un cittadino italiano, un ragazzo di 26 anni.

"SPERO CHE LE VENGA UN CANCRO".

cesare beccaria Commentatore certificato 26.11.09 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Ancora scontri questa mattina a Roma, feriti due operai Alcoa e due agenti,operai Sardi giunti a Roma a chiedere il pane per i propri figli,
ANCORA UNA VOLTA SCONTRI CON PADRI DI FAMIGLIA, COSì DIFENDONO LA LORO ROCCAFORTE,A COLPI DI MANGANELLO, povera Italia.

Peppone . Commentatore certificato 26.11.09 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Non si può dire che il PD non abbia le idee chiare.

La finanziaria è alle porte. I giornalisti chiedono al nuovo segretario del Partito Democratico, Pierluigi Bersani, qual'è la sua posizione in merito. Ecco la sua lucida e costruttiva analisi, densa di riflessioni politiche di alto livello.

Chi dice che non si può fare niente, chi dice che si può fare tutto...
E' un dibattito a somma zero. Alla fine non si fa niente!
Bisogna fare qualcosa...

Adesso siamo tutti più tranquilli.

Poi uno dice che votano Berlusconi..

byoblu

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.11.09 15:48| 
 |
Rispondi al commento

I precari dell'Ispra bloccano il consiglio comunale di Roma, Gli operai dell'alcoa sono stati manganellati; Gelmini dal 2010 toglie anche i libri agli alunni delle elementari gratuiti dal 1946...

Maurosky Yks 26.11.09 15:46| 
 |
Rispondi al commento

BERSANI BERSANI PERCHè NON TI DIMETTI SUBITO?


Gravemente insufficiente
2751 voti

Appena insufficiente
187 voti

Appena sufficiente
248 voti

Diciamo sopra il 6
166 voti

Discreto
289 voti

Ottimo
203 voti

Eccellente
56 voti

(3900 voti alle 15:40)

BERSANI PORTERA' ALLA TOMBA QUEL CHE RESTA DEL P.D.

mario l 26.11.09 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GELSOMINO NEL PAESE DEI BUGIARDI


Un ragazzino dalla voce potentissima finisce in un paese dove è d'obbligo mentire, e i veritieri vengono messi in manicomio, i gatti sono costretti ad abbaiare (e i cani a miagolare), e tutti devono lodare il re.

Lo stato del paese è per l'appunto dovuto al re, un certo Giacomone, noto ex-pirata.

Tuttavia, l'idea di verità resta nota a tutti: in particolare al gatto scarabocchio Zoppino, al pittore Bananito, alla vecchia e bisbetica zia Pannocchia; infine, la potentissima voce di Gelsomino porterà al trionfo della verità. Anche Giacomone, alla fine, troverà una nuova vocazione.

E' UN ROMANZO PUBBLICATO DA GIANNI RODARI
NEL 1959
***********************************************

Fa riflettere sulla triste realtà che stiamo vivendo.
E' a lieto fine. Speriamo che trionfi la giustizia anche per noi e che il nostro non sia più
IL PAESE DEI BUGIARDI!!!

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 15:41| 
 |
Rispondi al commento

O.T. CIVIC COMPANY.

La crisi economica si combatte con armi economiche.

C'è tanta mano d'opera disponibile in Italia,che fare?

Utilizzarla!

Non ci sono soldi,l'unica cosa che possiamo utilizzare a costo zero è il cervello!

La rete ci mette in comunicazione uno con l'altro,si possono prendere in considerazione mille idee e realizzarne qualcuna.

L'Italia ha un patrimonio artistico straordinariamente grande,si tratta di catalogarlo tutto,"pulirlo" e metterlo in mostra a pagamento.

C'è talmente tanta roba in cantina che si potrebbero organizzare musei itineranti per tutto il mondo.

Il Vaticano,con il suo di museo,ci fa milioni di euro l'anno!!!

Ci sarebbe da impiegare migliaia di persone,bisogna almeno proporsi.

E' patrimonio dello Stato,è in cantina,potrebbe impiegare molte persone in tutta Italia.

A Pompei i turisti possono visitare solo una piccola parte del complesso,perchè non c'è personale e manca la manutenzione del patrimonio!

Ma che caxxo!

Che si prendessero gli studenti di restauro e i precari della zona e si lavorasse!

Si creasse lavoro che poi rende,non quelle caxxo di cattedrali nel deserto!!!

IN OGNI COMUNE IL MOVIMENTO DEVE ESSERE IN GRADO DI PROPORRE IDEE PER IL LAVORO E PER L'ECONOMIA DELLA ZONA!

DOBBIAMO PROPORCI!

Per non parlare di come in Italia si gestisce il turismo!

Non si possono aspettare le briciole che cadono dall'alto,il lavoro dobbiamo proporlo noi,in base alle esigenze del territorio.

Non possiamo più permetterci di stare in finesta in attesa che i "beneffatori" spargano gli avanzi!

Me so' rotto er caxxo!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Tirate fuori qualche caxxo di idea anche voi!

O siamo tutti solo "opinionisti"???

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 26.11.09 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco quando Beppe Grillo, con certe affermazioni su Saviano, cavalca la peggiore propaganda berlusconiana. Innanzitutto si scorda che Berlusconi, nel caso della Mondadori, può anche permettersi di spacciarsi per un "liberale", perché sa benissimo che ciò che influenza pesantemente le menti degli italiani sono le televisioni, non di certo i libri. Poi non si capisce con quali mezzi Beppe Grillo voglia contrastare Berlusconi, forse ritirandosi su un atollo e beandosi della propria purezza? E’ vero che spesso in passato sono state delle minoranze a condizionare la storia, ma si trattava tuttavia di minoranze attive che potevano fare affidamento sull’appoggio di vasti strati della popolazione, non erano sicuramente delle fighette che cercavano di opporsi al nemico semplicemente dividendo il mondo tra fantomatiche idee "buone" contrapposte a quelle "cattive".
Quindi non capisco quando si incita il popolino ad una guerra fratricida. Io credo che Saviano abbia fatto benissimo a pubblicare per la Mondadori, anche sfruttando pragmaticamente la sua capacità distributiva e di quasi monopolio nell’editoria. D’altronde lo stesso Saviano ha ammesso che il suo scopo è quello di raggiungere il maggior numero di lettori possibili, e poi quando uscì Gomorra lui stesso non si aspettava questo successo.
L’alternativa qual è? Ritirarsi in un atollo e bearsi della propria condizione di anime belle che ripetono incessantemente "questo mondo non ci somiglia abbastanza"?
Siamo in guerra, e quello che conta in politica sono i rapporti di forza, che devono essere esercitati anche attraverso l’infiltrazione nelle roccaforti nemiche.
Forse vi siete scordati del fatto che tutti gli oppositori del fascismo si infiltrarono, per incidere realmente e contrastare il regime, in organizzazioni fascistissime come l'Opera Nazionale Dopolavoro?
Lo fanno i berlusconiani, in qualsiasi posto, anche in questo blog, quindi non capisco il senso di queste "critiche".

Alessio A. Commentatore certificato 26.11.09 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Il momento e' duro e sempre di piu'lo sara'. Per tutti coloro che vogliono provare ad andare a vivere all'estero, aiutiamoci a vicenda, stiamo costruendo una community per trovare e lasciare tanti consigli e aiuti.

Ps: qui all'estero e' difficile rispondere a tutti coloro che mi chiedono come sia possibile tutto cio' che sta accadendo in Italia.

Saluti.


http://www.viviallestero.com

Stefano Irish 26.11.09 15:34| 
 |
Rispondi al commento

..................................................


Grazie Grillo per aver segnalato all'ettenzione dei frequentatori del blog
UN PROBLEMA, con il filmato su Hera, a Bologna.

Così si comprende il legame fra la mafia al sud e i colletti bianchi al
nord...

Il futuro presidente della Campania, Cosentino, per il quale è stato
chiesto l'arresto per sostegno esterno alla camorra e mandato
preventivamente assolto dal Parlamento, come si vede nel filmato, entra con
la sua famiglia in una realtà ch'è rimasta l'ultimo esempio di civiltà in
Italia, Bologna, l'Emilia-Romagna.

Il filmato a cui mi riferisco è quello che proponi oggi:
http://www.youtube.com/watch?v=wtdPdSUfTGs

..................................................

SALVIAMO L'EMILIA-ROMAGNA

Salviamo l'Emilia-Romagna dall'infiltrazione dei capitali delle mafie.

Salviamo l'ultimo avamposto della Civiltà in Italia dal riciclaggio dei
capitali mafiosi nell'economia legale.

Salviamo l'Emilia-Romagna dalle mafie. Anche dalle mafie in colletto
bianco.

Salviamo l'Emilia-Romagna!

..................................................

DOV'E' LO STATO AL SUD?

Il Sud è in mano alle mafie.

Il territorio è controllato militarmente dalle
mafie.

Le istituzioni sono infiltrate dal crimine
organizzato.

L'economia legale al Sud è finanziata cioè inquinata con i proventi delle
mafie.

Lo Stato è latitante al Sud.

L'Italia non c'è al Sud.

Dov'è lo Stato nel Sud?


..................................................

gennaro esposito 26.11.09 15:31| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO

Marrazzo ha chiesto scusa al Papa per i suoi errori!

Ha chiesto scusa al Papa? Al Papa e non ai suoi elettori?

Gli auguro di trovare rifugio in un convento di frati e di non uscire mai più a mostrare la sua faccia ai cittadini italiani. In convento avrà modo anche di trovare le soddisfazioni che cerca!
Non deve nulla a nessuno per le sue attitudini sessuali, a condizione che queste non comportino, per chi lo ha votato, di ritrovarsi senza un rappresentante sul quale contava e di cui riteneva di potersi fidare. Così non è stato, ma pazienza! Che questo individuo vada a chiedere scusa al Papa invece di scusarsi 3 volte al giorno con i suoi elettori lo trovo ripugnante.

Se proprio ci teneva tanto al perdono del Papa, avrebbe dovuto avere la delicatezza e la prudenza di chiederglielo in modo taslmente riservato da rimanere cosa privata tra lui e il Papa!

Che uomo di merda!

Max Stirner


Fanno più schifo gli italiani o chi li governa?
Sembra la classica domanda: viene prima l'uovo o la gallina?
Ma visto che oggi c'è una risposta a quest'ultima direi che si può applicare un ragionamento simile alla prima.
Quindi fanno più schifo gli italiani (almeno la maggior parte, io e la maggior parte di quelli che siamo quì no) perché l'hanno eletto. D'altra parte fanno così schifo anche perché i governi che si sono succeduti hanno fatto si che crescessero in questo modo.


Scrivi la lapide di chi ti sta sul cazzo,salva l'immagine,diffondi il contagio:

http://www.jjchandler.com/tombstone/

qualche simpatico esempio:

http://viewmorepics.myspace.com/index.cfm?fuseaction=user.viewPicture&friendID=499283000&albumId=779734

I link li trovate sul blog più fritto dell'intero sistema.
Clicca il mio nome,Neo.

Winston Wolf, Los Angeles Commentatore certificato 26.11.09 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"MARCINKUS FECE VISITA ALLA ORLANDI PRIGIONIERA"

il giudice priore dice in questi giorni che verosimilmente c'è stato un
ricatto della banda della magliana per riavere indietro 20 miliardi dal
vaticano e che per questo c'è andata di mezzo una cittadina vaticana di 15
anni.

secondo priore la banda della magliana rivoleva indietro i soldi che
dovevano essere riciclati dallo IOR e dal banco ambrosiano, che all'epoca
faceva tutt'uno con la banca vaticana per finanziarie il sindacato polacco
(oltre che nel riciclaggio).

ma questa intervista a sabina minardi, amante di renatino de pedis, boss
della magliana:

http://www.rainews24.rai.it/it/video.php?id=17328

parla di marcinkus che fa visita alla prigioniera emanuela orlandi e in una
occasione la minardi dice d'averla affidata ad un prete.

la cosa se vera, ci dice piuttosto di uan faida interna al vaticano. e
c'erano stati dei precedenti.
basti ricordare la morte di papa albino luciani dopo appena 33 giorni di
pontificato, e già allora si disse poi per avvelenamento.

come noto i papi non si possono sottoporre ad autopsia neanche per
accertare cause non naturali della morte. papa luciani in estrema sintesi
sarebbe stato ucciso perchè voleva defenestrare il quadro dirigente dello
IOR a partire proprio da marcinkus. invece il papa polacco chiedeva a
marcinkus soldi per la polonia ma non voleva saper i particolari.

se ne conclude che se marcinkus avesse realmente fatto visita alla
prigioniera allora sarebbe stata una faida interna al vaticano in cui c'ha
rimesso la vita una innocente ragazza di 15 anni.

ma renatino de pedis non puo' più dircelo essendo stato eliminato così come
aveva vissuto.
ma a quanto pare non ha impedito che venisse inumato in una cripta
all'interno della cattedrale di s. apollinare a roma.

proprio come un santo.


NATALE 2009

I prezzi elevati costringeranno una famiglia su tre a rinunciare al cenone, rivedendo drasticamente il menù casalingo e magari trasformandolo in un cenino, preferendo la qualità alla quantità. «Tra i prodotti che hanno subito gli aumenti più eclatanti troviamo i classici panettone (+5,4%), torrone (+5%) e pandoro (+4,3%), i datteri meno 4,3%. Per sostenere tutte le spese, in alcuni casi, non basterà neanche l’apporto della tredicesima, che per l’85% sarà dedicata -dice il Presidente dell’Adoc- a coprire le spese ordinarie. Un salasso per le famiglie, che praticamente l’hanno già spesa prima di incassarla e che oggi più che mai fanno affidamento sul surplus di stipendio per fronteggiare la crisi. Un surplus che riteniamo debba essere detassato, in modo da fornire un minimo ritorno economico. E sulle tavole si vedranno sempre meno i prodotti di lusso come caviale e champagne. Natale non è più tempo di spese folli e grandi libagioni. Sarà magro, freddo e lowcost».

TRANNE PER I POLITICI CON QUELLO CHE GUADAGNANO POSSONO PERMETTERSI TUTTO!
AH DIMENTICAVO TRANNE ANCHE PER I MAFIOSI A LORO TUTTO QUESTO NON COSTA NIENTE!!!!

mario l 26.11.09 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Per Sara°Sacchi:

MA SI E' MAI VISTA UNA COSA SIMILE NELLA STORIA DEL MONDO?

Le famosisseme leggi ad personam hanno prodotto solo due assoluzioni:
2 falsi in bilancio: ALL IBERIAN 2 E SME ARIOSTO 2
(ma solo per una parte dei due processi, quelle riferite al falso in bilancio e per il resto e' stato assolto)

MA VERAMENTE C'E' ANCORA QUALCHE CRETINO CHE PENSA CHE LA MAGISTRATURA NON ABBIA TENTATO DI TUTTO (e ancora ci prova) PER CONDANNARLO E QUINDI LIBERARSI DELL'UNICO CHE TERMINERA' LA LORO
ULTRACASTA??

TRAVAGLIOOOOO!!!

-------------------------------------------------

Scusami, ma devi prendere una posizione. O sostieni che la magistratura non ha fatto abbastanza bene il suo dovere per cui sono pochi i processi andati in porto oppure che la magistratura si accanisce immotivatamente su di un povero innocente che, essendo innocente, non viene mai condannato.

La lista dei processi l'hai postata tu....

Pippilotta Långstrump, Stoccolma Commentatore certificato 26.11.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo circondati da geni.
Draghi (non un drago al plurale, proprio lui, Draghi) il governatore della banca d'italia, ha dichiarato:
Nel sud, pesa la criminalità.

antonio d., carrara Commentatore certificato 26.11.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento

da byoblu

Non si può dire che il PD non abbia le idee chiare.

La finanziaria è alle porte. I giornalisti chiedono al nuovo segretario del Partito Democratico, Pierluigi Bersani, qual'è la sua posizione in merito. Ecco la sua lucida e costruttiva analisi, densa di riflessioni politiche di alto livello.

Chi dice che non si può fare niente, chi dice che si può fare tutto...
E' un dibattito a somma zero. Alla fine non si fa niente!
Bisogna fare qualcosa...

Adesso siamo tutti più tranquilli.

Poi uno dice che votano Berlusconi...

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.11.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi piace la deriva a cui sta naufragando il nostro Paese...probabilmente è vero che è in atto un colpo di Stato. Mi spaventa anche il clima di odio e sopruso che si respira. Secondo me siamo anche schiavi del Vaticano: oggi sul Corriere Veneto scrivono che Galan ha firmato un accordo con il cardinale Scola per assumere, a spese nostre, preti e altre figure religiose da impiegare negli ospedali veneti!! Avranno lo stipendio equiparato a quello degli infermieri e non avranno limite di età!!!! UNA VERGOGNA!! Non prendono già praticamente tutto l'8 per mille???!! Poi leggo che fermano la RU486 al Senato...peggio dei talebani! E intanto ci sono sempre più persone senza lavoro che, quando manifestano, vengono caricati dalla polizia...e il bravo cristiano che fa???? Voglio scendere!!!

Stefania B. Commentatore certificato 26.11.09 15:16| 
 |
Rispondi al commento

-------------Poste Italiane (1)------------------
Scusate Amici , ma devo dire una cosa che ho sullo stomaco da un poco di tempo :
le ‘Poste Italiane’ mi hanno fracassato l’esistenza !!!
Non bastava la crisi e i vaneggiamenti degli zebedei al governo ; ci mancavano anche
delle ‘serie ditte’ che dessero la spinta finale …
Io ho , per meglio dire “avevo” cinque bellissimi studi di registrazione sparsi per l’Italia ,
e un polistudio in Germania . Tutto ha funzionato perfettamente dal 1982 fino al 2005 ,
anno in cui sono iniziati i problemi : tra Cirio , Parmalat , bond e tante , ma tante S.P.A. ,
non ho capito più nulla ;
si , lo so , sono solo uno dei tanti che ha dovuto pagare questo amaro prezzo : vivere
in un mondo comandato da faine criptorchidismeiche .
Però , però … dopo un lungo e doloroso assestamento nei confronti delle ‘beneamate’ banche ,
Riuscii a perdere solo gli studi in Germania e due in Italia : me ne rimanevano ancora tre …
che culo !!! Ho dovuto licenziare solo 36 dipendenti , pugnalare solo 36 amici , mandare per
strada solo 36 famiglie ; ripeto : che culo !!!
Ma finalmente arrivano le favolose ‘Poste Italiane’ : Raccomandate perse , Moneygram spariti ,
soldi accreditati dopo mesi , lettere di reclamo svanite , colossale incuria nel trasportare i pacchi ,
ecc. ecc.
Ora mi è rimasto un solo studio , nel quale ci lavoro io , mia moglie e mio figlio .
Ho 12 cause pendenti con le “favolose Poste Italiane” , ma con questa boiata della prescrizione breve ,
temo che presto non ne avrò più nessuna !
Dopo avermi distrutto una chitarra di grande valore (vintage) spedita in estate tramite Poste con
Paccocelere 1 ,assicurata per soli 3000 euro (il massimo che offrono per questo servizio), in quanto
in quel periodo i corrieri non potevano assicurare una celere consegna , per me invece necessaria,
non sapendo più dove appigliarsi, mi hanno chiesto lo scontrino fiscale ...
Lo scontrino di una chitarra vintage !?

Ivano Galante 26.11.09 15:13| 
 |
Rispondi al commento

serve una nuova marcia su roma...per instaurare un nuovo tipo di regime. La DemocraziA

mitia dedoni, torre del lago puccini Commentatore certificato 26.11.09 15:12| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento


In primo piano
Draghi: Sud in ritardo "Pesa la criminalità"

DRAGHI HA SCOPERTO L'ACQUA CALDA!

mario l 26.11.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il costo dell'acqua privatizzata è salatissimo, sigh!"

"Ecco, vediamo di non versare lacrime, chè al prossimo giro ci conteggiano pure quelle".

(micromega)

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 15:10| 
 |
Rispondi al commento

RIDATECI RINO NAPOLI

SCURNACCHIATI

gatta in calore Commentatore certificato 26.11.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La proposta di Sartori è bella e semplice:
ogni parlamentare inquisito scelga pure
-o di presentarsi al processo
-o di scegliere l'indennità e di continuare a lavorare tranquillo, ma non si possa ripresentare ad elezioni finché il suo procedimento giudiziario non è stato chiuso.

Si capisce perché a un uomo così lineare e intelligente non è mai stato proposto un Ministero.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.11.09 15:05| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se fosse vera la clamorosa trovata dei pm di Palermo, riportata dal Giornale, cioè il possibile avviso di garanzia per Silvio Berlusconi con l’accusa di “concorso esterno” in associazione mafiosa e relativa confisca del patrimonio, ci troveremmo di fronte all’ultimo disperato assalto della magistratura deviata contro il Presidente del Consiglio.SARA
<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<
Se fosse vero....giuro...chiudo per una settimana....con i pochi euro che ho ....vado in Costa Azzurra con escort e champagne (mia moglie non mi sente...)....mi faccio arrestare a Montecarlo in mutande mentre grido e farnetico...
Torno rinato.

made in italy Commentatore certificato 26.11.09 15:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La bancarotta?

Chi decide la bancarotta?

sancho . Commentatore certificato 26.11.09 15:04| 
 |
Rispondi al commento

La Russa: "ed io spero che le venga un cancro".

eh eh... un proverbio dice:
'e maedissiòn in cueo al 'so paròn.
tradotto per i non veneti:
le maledizioni nel culo di chi le lancia.
tranquillo, ragazzo 26enne: hai fatto benissimo. Hai avuto molto coraggio. Tranquillo: non ti verrà nessun cancro.

Paul R., Padova Commentatore certificato 26.11.09 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Non è vero che tutti i cervelli fuggono all'estero!

Quelli alla Frankenstein e quelli malvagi siamo soliti tenerceli noi, spesso promuoverli a manager o far fare loro carriera politica...

Vecchio detto:
se non sai fare, coordini; se non sai coordinare, comandi, se non sai comandare, vai a fare il presidente...

D'altra parte alle mafie conviene avere degli incapaci a comandare. Sono doppiamente ricattabili...

rosario v. Commentatore certificato 26.11.09 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rizzo Nervo attacca Garimberti: «Ha votato Minzolini, Liofredi, in tutti i passaggi più importanti approva le proposte di Masi: la Rai è guidata da una diarchia omogenea e coesa». I due consiglieri del Pd si sono ritrovati insieme nel dire no al rinnovo del contratto 3+1 di Vespa (Garimberti ha votato sì). La bozza congelata dal cda a fine ottobre prevedeva che il “minimo” passasse da 1,2 milioni l’anno a 1.670.000: ieri il “minimo” è stato fissato a 1,5 milioni. Le stime Rai, compresi gli speciali, parlano di una media di 2.100.000 euro l’anno per il conduttore di Porta a Porta. A fine ottobre Petroni si era battuto per un netto taglio dei costi: stavolta ha detto sì, è bastato un ribasso di 170mila euro l’anno.

http://www.unita.it/news/italia/91786/silurato_ruffini_di_bella_direttore_di_rai_tre

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.11.09 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi,

con i miei studenti abbiamo analizzato il

fenomeno dei cori razzisti allo stadio.

Conclusione: come puo' un italiano, che nelle

vene ha sangue moro e saraceno, insultare un

africano?

Addirittura certi nostri fratelli siciliani,

calabresi o napoletani hanno aspetto e lineamenti

marocchini o arabi.

Se sbaglio, mi corriggerete.

ciro scaro (scaroproffdottciro@yahoo.it), Lissone Commentatore certificato 26.11.09 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me Saviano non e' uno scrittore vero.
Si avvicina di piu' al giornalista d'inchiesta.
A dir la verita' "Gomorra" l'ho trovato un po' noioso.
Molte cose sulla camorra erano gia' conosciute.Anche la sparizione dei morti cinesi.

Il successo del libro e' stato un po' montato,diciamola tutta.
Anche se bisogna riconoscere il merito a Saviano di aver avuto coraggio : provate a dire certe cose in alcune zone d'Italia e ve ne accorgerete.

Ultima considerazione : i vecchi e saggi Siciliani l'hanno sempre detto da decenni."La mafia ? Chiedete a Roma,la' ne sanno di piu"'.
Avevano ragione.

made in italy Commentatore certificato 26.11.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho l'impressione che le allusioni alla bancarotta dell'italia stiano aumentando.

qualcuno poi dice che era una provocazione, qualcuno dice che sono solo ipotesi, qualcuno dice che ci si può fare ancora qualcosa...

ma se l'italia spende il 120% di quello che guadagna, quanto ci metterà ancora ad andare in bancarotta?

Abbiamo ormai 1800 miliardi di euro di debito.
Siamo sicuri che ci sarà qualcuno che ci finanzia ancora per molto?

Nel momento in cui qualcuno dirà semiufficialmente che l'Italia è a rischio fallimento (o bancarotta, o default) scoppierà il panico e il fallimento i avvererà.

Niente più statali? Niente più casse integrazioni? Niente più pensioni? Niente più scuole e ospedali?

Stiamo affrontando questo gravissimo rischio con a capo del governo un "maiale" puttaniere criminale corruttore mafioso piduista ... e con gli sgherri e le troie di regime che ha selezionato per meriti criminali o sessuali.

Direi che non ci sono vie d'uscita, se non attraverso una grossissima crisi.

E dopo la seconda e ultima ondata di crisi economica saremo messi talmente mele che può succedere di tutto, anche una guerra, magari "civile" (scusi, la posso uccidere?).

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 14:46| 
 |
Rispondi al commento

E poi

Poi, credo che stiamo focalizzando tutta l'attenzione sulla "politica" dello staterello italiano, senza considerare che adesso lo Stato, il super Stato, è L'unione europea!

sancho . Commentatore certificato 26.11.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se tutte le domande che ti poni, (che poi sono più o meno le stesse che ci poniamo tutti noi che frequentiamo il blog, leggiamo Il fatto, ascoltiamo Travaglio etc etc) sono vere, allora perchè stiamo zitti a subire in silenzio o quasi ?

E sopratutto perchè continuiamo a vivere ancora in Italia ?

Nel mio caso perchè sono troppo vigliacco, vecchio e spaventato dall'idea di ripartire da zero.
Ma cosa accadrà il giorno che non avrò la forza di lavorare, praticamente senza pensione (i precari se va bene arrivano a 150€ al mese), nessuno con cui vivere e dividere le spese, una pansione integrativa truffa nonostante sia costate una cifra per i tempi ingente, pochi risparmi da parte ammesso e non concesso che le banche o lo stato non riescano a trovare il modo di incamerarli ?

Ripartire da zero in un paese del quarto mondo in cui vivi anche con 150€, od un sano e pio colpo di pistola, oppure fare come Janus nel 68 a Praga???

aldo p., Milano Commentatore certificato 26.11.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento

MA IO DICO: NON è ORA CHE CI SVEGLIAMO?? NON è ORA DI FARE QUALCOOSA?? NON è ORA DI PRENDERE SPUNTO DAI NOSTRI ODIATI CUGINI FRANCESI E INIZIARE A TAGLIARE QUALCHE TESTA COME QUALCHE SECOLO FA?? CHE CAZZO STIAMO A FARE QUI COSI, SENZA UNA RAGIONE DI VITA, PERCHè ANCHE LA PIU BELLA VITA "GOVERNATA" DA UN SISTEMA DI PERSONAGGI E REGOLE COSI IMPENSABILI, NON è PIU UNA VITA POI COSI BELLA..CERCHIAMO DI DARCI UNA MOSSA!!CHE ASPETTIAMO CHE VENGA GIU CRISTO DAL CIELO A PUNIRCI PER NON ESSERCI SVEGLIATI PRIMA DINANZI A TALE SCEMPIO DI DEMOCRAZIA E SERIETà?? COSA ASPETTIAMO PER SCENDERE IN PIAZZA TUTTI??R ABBIAMO BISOGNO DI ALTRE SPINTE, MAGARI DA DIETRO COME GLI ULTIMI ANNI (SOLO INCULATE NDR) FOSSE PER ME SAREI GIA' LA DAVANTI AL PARLAMENTO A FARE QUALCOSA, DOBBIAMO FARE QUALCOSA FRATELLI ITALIANI!! BASTA ESSER PRESI PER IL CULO, BASTA SOFFRIRE PER CHI?? PER STE TESTE DI C..ZO APPROFITTATORI DI MER..!!SVEGLIA ITALIANI!! E ANCHE TE BEPPE CON STO "NON MOLLERANNO MAI, NOI NEPPURE" SARA' MEGLIO INIZIARE A FAR QUALCOSA CHE DI PAROLE TU NE HAI GIà SPESE TROPPE ED è ORA DI METTERE IN PRATICA CIO CHE SBANDIERI DA ANNI. BISOGNA AGIRE E BASTA. FARE QUALSIASI COSA BASTA CHE SI FACCIA QUALCOSA PER RIVOLUZIONARE TUTTO.

SCUSATE MA SU CERTI DISCORSI PERDO IL CONTROLLO, XKE PER ME NON è POSSIBILE CONTINUARE COSI.
SONO SOLO DELUSO DALLA STUPIDITA' DI CHI ANCORA CREDE NEL VOTO COME LIBERTA' DELL'ESPRESSIONE DELLA PROPRIA VOLONTA, DA FAR GESTIRE A CHI??? A STI STRONZI?? NO GRAZIE. SONO STUFO DI IPOCRISIA E PAURA NEL DOVER AGIRE.

DOBBIAM FAR QUALCOSA. LAPIDARLI TUTTI, TAGLIARLI LA TESTA, PRENDERLI A SPRANGATE LORO E CHI LI PROTEGGE. TUTTI INSIEME 60.000.000 DI ITALIANI (+ IMMIGRATI AL SEGUITO..) CREDO CHE SIAM PIU F0RTI DI 800 STRONZI CON DUE GFUARDIE DEL CORPO..

CMQ IO SONO VINCENZO DI BOLOGNA 27 ANNI
MAIL 105PROCEDIAMO@LIBERO.IT

SE QUALCUNO LA PENSA COME ME SCRIVETEMI. COMPRESO TE BEPPE CARO, è ORA CHE FAI QUALCOSA CAZZO!! SENNO BASTA ANCHE TE CON STA SOLFA!!

CIAO A TUTTI

vincenzo mercurio 26.11.09 14:36| 
 |
Rispondi al commento

La RH384 o pillola del giorno dopo NON E' è una pillola abortiva perché PREVIENE il concepimento.
In USA è venduta liberamente. In Europa esiste da 30 anni. Ma nella enclave cattolico-ipocrita italiana non può essere permessa affinché non si corrompa questa bell'aria pura da controriforma e lotta alle streghe che fa tanto bene.
In Italia, paese dove non esiste un Ministro alla Sanità, una Commissione ha sottoposto il farmaco a un esame infinito per dare poi il suo assenso e rimetterla al Governo che l'ha stoppata come favore politico da fare alla Santa Sede, dicendo (Gasparri) "Che avrebbe reso la cosa troppo facile alle donne!" Bene! Anzi cerchiamo di rendergliela più dura la vita alle donne, che se sopravvivono a stupri, violenze domestiche, aggressioni e molestie, magari poi si si montano la testa!
E' l'ennesimo insulto al corpo feminile ed è paradossale che venga perpetrato nel nostro Bel Paese proprio il giorno in cui si celebra la festa contro la violenza alle donne. Ma ormai troppe sono le cose che si celebrano all'incontrario, anzi, per favore, non celebriamone più nessuna, che abbiamo già un bel trend di discesa a picco!
Vogliamo ripeterlo per i trogloditi: non c'è nulla di abortivo nella pillola RH484, in quanto essa evita l'incontro dello spermatozoo con l'ovocita, e dunque non può essere abortiva di un inizio di feto già nato, perché non è ancora nato niente e solo un maschio caprone, ignorante e in totale malafede può uare questo termine, l'RH384 inibisce solo l'ovulazione, e già usare il termine di pillola abortiva è una violenza del linguaggio che fa vomitare, ma cosa vuoi che sia quando sul corpo delle donne si è sempre combattuta la battaglia dei maschi trionfanti?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.11.09 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI SOLITO LA MOGLIE SA' SEMPRE QUELLO CHE FA IL MARITO!!!!!!!!!!!!!!!

La richiesta di Veronica:
tre milioni e mezzo al mese!

ALLA FACCIA DEL CAZZO, SCUSATE, .......NOI POVERI LAVORATORI NON VEDREMO MAI SIMILE CIFRA ANCHE SE CI SPACCHIAMO IL CULO DALLA MATTINA ALLA SERA PER 365 GIONI ALL'ANNO!
COM'è FACILE IL GUADAGNO PER CERTA GENTE ........!!!!VOI MI CAPITE VERO????

mario l 26.11.09 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La criminalità in italia è un buco nero prossimo
ad avvicinarsi.

Tutti o quasi hanno puntato sulla criminalità e l'abuso.

Ci dobbiamo aspettare un ritorno all'occupazione e allo sviluppo?

Occhio, che la mano è più veloce:

Se vi fossero motivi morali, si !

s p 26.11.09 14:30| 
 |
Rispondi al commento

bisogna sempre tener presente che:
1) chi difende il "nanocapo" è un COLLUSO;
2) chi giustifica le "malefatte" è un MAFIOSO;
3) chi propone le leggi ad hoc, è un emerito STRONZO;

valter p., roma Commentatore certificato 26.11.09 14:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Minacce di morte a Schifani:
rafforzata subito la scorta.............mha!

mi sono abituato a queste minacce .......quando si vuol distogliere l'opinione pubblica da qualcosa ...

ci sono sempre minacce in giro chissa' perchè!

mario l 26.11.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che nella riforma della sanità di Obama, che consente la cura a molte fasce della popolazione finora escluse dall'assistenza medica, sia prevista l'applicazione di Verichip sulla mano destra degli assistiti!

Vi piace quest'idea?

sancho . Commentatore certificato 26.11.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissimo! Cuffaro querela "IL FATTO QUOTIDIANO" per l'articolo di ieri.

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Grillo, ma anche grazie a Sancho e Maximum continuate così!

K.i. 26.11.09 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altra chicca di oggi.
La tv di regime ci ha fatto sapere che mentre ci sono le inchieste ad orologeria dei giudici comunisti a ridosso delle elezioni, ora ci sono anche le lettere di minacce ad orologeria dei mafiosi a ridosso delle deposizioni dei pentiti. Ma come mai proprio oggi? Ieri è successo qualcosa? I tg non sanno spiegarcelo.
POVERA ITALIA

Annunziato Vizzari 26.11.09 14:24| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAFIA:

Lettera minacce a SCHIFANI

(ANSA) - ROMA, 26 NOV - E' giunta a Palazzo Madama una lettera anonima contenente minacce di morte al presidente del Senato Schifani e dei suoi familiari.Le minacce sarebbero riconducibili ad ambienti mafiosi.

....

Dai, dai.... lo sappiamo,
l'ha scritta .... Francesco Guzzardi !

....

FELTRIIIIIII....
MA QUANTO LO FAI LAVORARE
STO' POVERO ”GIORNALISTA" !


:)

....
ooooooohhh
Schifani,
Ma che fai,
ti scrivi da te?!!!


.


Che scemi!

.

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 14:21| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

da non credere tv regione, non si sà se viterbo
abbia ottenuto il via per il terzo scalo romano, e gia si parla di mazzette per aver riomodellato a
piacere il piano regolatore della zona.
ma porca puttana chiavica.

ancora ce chi sostiene che cristro e morto di freddo
ma andate affanculo pezzennti.

5 dicembre roma non deve bastare.

galletti claudio 26.11.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento

chi ce sta' da Merdoro, stasera?

Lulu', il bello Commentatore certificato 26.11.09 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete sentito la proposta di Sartori per quanto riguarda l'immunità? Non mi sembra poi così male, i politici sarebbero costretti a fare una scelta e nel giro di pochi anni si toglierebbero dai coglioni.
Partendo dal fatto che questa repubblica ha poco di democratico, mi sembra un'ottima proposta.

federico m., torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Intanto, da fare subito in Parlamento è la cancellazione immediata del reato di concorso esterno (in associazione mafiosa ndr) , perchè così non è sostenibile.

Sara°.°.Sacchi
--------------------------------------------

Stamattina mentre andavo alle poste per pagare un sacco di bollette (alcune con mora) riflettevo proprio su questo reato e come esso preoccupi il nostro beneamato premier e tutti i politici in generale. Giunto allo sportello cominciavo a liberarmi delle banconote faticosamente racimolate, porgendole all'impiegata dello sportello, ma nel contempo continuavo a pensare ai nostri politici e alla vita grama e piena di preoccupazioni che conducono questi signori che devono dribblare tra mille reati e reatucci".
Eliminamo qualcuno di questi reati, subito.

vito. farina Commentatore certificato 26.11.09 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Magnifico: siamo tornati a scuola...quando se uno di dava fastidio lo minacciavi...gli dicevi stai attento che se perdo la pazienza ti meno... Schifani ha aumentato la scorta perchè ha ricevuto un letterina...una minaccia...così come altri parlamentari...infatti li vedo tutti molto preoccupati e affranti per avere speso i soldi del francobollo...visto che da quando è mondo...gli estermisti o chi per loro...qualsiasi terrorista...prima esegue il crimine...poi lo rivendica...viceversa...Aldo Moro...sarebbe ancora vivo...

Torno Ogni Tanto Commentatore certificato 26.11.09 14:14| 
 |
Rispondi al commento

E' troppo bello quando si vedono persone equilibrate che parlano ed espongono i problemi in modo chiaro, evidente, limpido e costruttivo.
Complimenti Giovanni, hai tutta la mia approvazione.

Francesco Arrighi (ciurlo), Lucca Commentatore certificato 26.11.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Posso dirlo?
Fini mi ha rotto i coglioni!
E adesso vado a lavorare, a più tardi.
Saluti

ps: Beccatevi questa.

Il Presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini presenta il nuovo sito internet denominato "Il Parlamento dei bambini"

http://www.radioradicale.it/scheda/291886/il-presidente-della-camera-dei-deputati-gianfranco-fini-presenta-il-nuovo-sito-internet-denominato-il-parl

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.11.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Giovanni per il tuo impegnio sociale.

Roberto Fornara, vercelli Commentatore certificato 26.11.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalare un articolo su Famiglia Cristiana nota pubblicazione Comunista e sovversiva che alimenta l'odio di classe nelle parrocchie Italiane sedi di famosi e temuti capi rivoluzionari anti governativi, sui risultati (zero) dell'ultima Conferenza Mondiale della Fao alla quale il nostro imperituro e indefecabile Primo Ministro Silvio Berlusconi non poteva, in maniera più assoluta di così, mancare per poter allietare i nostri ospiti istituzionali con oscene barzellette ed inenarrabili stronzate, pur di non essere ad uno dei tanti processi ai quali è chiamato a rispondere.

OGNI GIORNO UNA STRAGE
CUI NESSUNO DÀ RISPOSTE

«In Italia», ha denunciato l’Unicef, «tra le promesse non rispettate figurano la mancata istituzione del Garante nazionale per l’infanzia, i tagli alla Cooperazione e il Piano nazionale per l’infanzia, più volte annunciato e ancora non approvato».

" Ogni giorno è una strage.
E nessuno ne parla.

Anzi, sembra vada bene così. I potenti della Terra, infatti, hanno snobbato la Conferenza mondiale della Fao, a Roma. Eppure, ogni giorno, 17 mila bambini muoiono di fame. Basterebbero 44 miliardi di dollari per debellarla. Poco più di niente per le grandi nazioni. Però nessuno tira fuori i soldi. Dicono che c’è la crisi. Ma la stessa ragione non vale per le banche, che hanno ripreso a trafficare con la "finanza creativa".

L'articolo : http://www.stpauls.it/fc/0948fc/0948fc03.htm

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 26.11.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento

era ora
finalmente una bella denuncia e
molte piu' persone scopriranno che esiste IL FATTO
grazie cuffaro,speriamo che ne parlino i mezzi di informazione
============
PALERMO - Salvatore Cuffaro querela 'Il Fatto quotidiano". Gli avvocati del senatore dell'Udc si rivolgono contro l'articolo comparso ieri sul quotidiano diretto da Antonio Padellaro, dal titolo "Storia di mafia e di denaro" firmato da Sandra Amurri. La querela sara' estesa anche alla signora Maria Antonietta Aula, ex moglie del senatore del Pdl Antonio D'Ali', intervistata dal quotidiano.
================
padellaro e company continuate cosi'...ma aumentate la distribuzione
in sardegna e' piu' facile comprare una motoslitta da neve che il vostro giornale

piccoloflybastardo cagliari, portorotondo Commentatore certificato 26.11.09 14:07| 
 |
Rispondi al commento

A me piace pensare che Veronica ripartirà gli alimenti con tante famiglie disperate che non arrivano a fine mese.....una doppia vendetta: rovina il suo ex e gli impedisce di rubare ancora. E già, chi di spada ferisce....

Calamity Jane* Commentatore certificato 26.11.09 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho deciso:
non la reggo più
ora cerco la galoppina di berlusconi, la SaSa, e la banno ovunque la trovo
.. e ops, qualcuno ci aveva pensato prima di me

la pace scenda sul blog, che ci girano già abbastanza i coglioni da soli

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.11.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La figlia dei cattolicissimi regnati di spagna, divorzia dal marito.
Sempre ipocriti, queti mangiaostie.

antonio d., carrara Commentatore certificato 26.11.09 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Obama, insieme ad altri 14 capi di stato, ha rifiutato di firmare il patto internazionale contro le mine antiuomo, come fece Bush,
però,
anche se formalmente la fima non c'è, l’Amministrazione americana rispetta la sostanza del trattato, ha smesso di usare le mine antiuomo dal 1991, ha smesso di esportarle dal 1992 e ha sospeso la produzione dal 1997.
Al momento, non firmando, Obama si risparmia il problema di liberarsi delle 10 milioni di mine presenti nel suo arsenale però il suo gesto è stato fortemente criticato.
Le organizzazioni umanitarie non sono molto contente e segnalano il contrasto di Obama con la comunità internazionale e la stranezza di avergli dato il Nobel per la pace. Se questo era stato un gesto di incoraggiamento, qui Obama non lo ha raccolto.
Tuttavia gli Stati Uniti parteciperanno come osservatori alla conferenza internazionale sulle mine che si terrà in Colombia e si segnalano come il più generoso contributore per lo sminamento, con oltre 1,5 miliardi di dollari versati dal 1993.
Il trattato internazionale contro le mine antiuomo è stato firmato da 156 paesi in tutto il mondo, ma non da potenze come Usa, Russia, Cina e India.
Le mine antiuomo hanno causato 5.197 morti lo scorso anno, un terzo dei quali bambini.
L'Italia è stata, fino ai primi anni 90, uno dei principali paesi produttori di mine terrestri e anti-uomo, vietate anche nel nostro paese dal 1994.Tra gli stati firmatari l’Italia mantiene però il primato del numero di mine conservate nei magazzini delle forze armate [4,8 milioni].
Le mine antiuomo ancora inesplose nel mondo superano i cento milioni, in 68 paesi.
Se ne producono 10 milioni di nuove ogni anno. In Cambogia ci sono fra 4 e 7 milioni di mine e una persona su 236 è stata mutilata da una mina. Ci vorranno centinaia di anni per disinnescare le mone già presenti. Esse costituiscono una tragedia per moltissime generazioni future.

La marcia verso la civiltà è lenta, lentissima, qualche volta addirittura immobile.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.11.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi guardo allo specchio e dico: NO IO NON SONO COSI' poi metto l'elmetto ed esco, ma alle prossime elezioni (e non sono lontante le Regionali - fine Marzo) uscirò, farò il mio dovere civico ed andrò a votare: lista a 5 stelle.
Spero saremo in tanti così li "mandiamo a casa".
Buona giornata a tutti.

K T 26.11.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento

in generale, politica=merdaccia,
ministro=incapace(se era capace, non poteva ricoprire tale ruolo)
collusi=quelli che girano intorno ai governi,
mafiosi=quelli che manovrano i governi,
POPOLO=quelli condannatia prendersela inderposto.

POSSIBILE CHE DOBBIAMO SEMPRE SUBIRE?

valter p., roma Commentatore certificato 26.11.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Obama non ha firmato il trattato contro le mine antiuomo, vi viene il dubbio che sia la merce di scambio per mandare altri nostri soldati a combattere per la pace, vista la graduatoria dell'italia nella produzione di queste mine. Del resto se non le produciamo altri operai stanno a casa.C'è chi si mette l'elmetto per uscire e... deve anche darsi del fortunato!!! Eddai, è il sistema che non va, è questo tapis roulant che in qualche modo deve essere rallentato. Io al mattino non metto l'elmetto, sto a casa, apro la posta: Don Ciotti vuole una firma, un'altra per Tabucchi, operai che chiedono solidarietà (e su questo NON DISCUTO), riunioni per l'immondizia, firme per l'acqua, manifestazioni come "Mille Piazze" dove vado e ci sono solo io (a Torino è andata così)... poi la giornata contro la violenza alla donne... mentre leggo, giuro, quella del piano di sotto urla e piange. Scendo, suono e lui mi risponde: e quando litiga lei? e il suo cane che abbaia? e la cenere sul balcone? Io non fumo, vado in confusione. Per chiedergli di non massacrare la convivente prima devo adempiere alle sue richieste. Pardon.
Non mi manca nulla, sono una fortunatissima occidentale, ma sto trovando difficile vivere, sempre più spesso l'equilibrio da precario diventa inesistente.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 26.11.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Perché Marrazzo, chiede perdono al papa?
Forse che i soldi che dava ai trans erano del vaticano?
Oppure, i trans ammazzati, erano figli del papa?

antonio d., carrara Commentatore certificato 26.11.09 13:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Potranno i mafiosi, magari attraverso un presta nome, riacquistare i beni che poliziotti e magistrati erano riusciti a sequestrare e a restituire all'uso pubblico?

Sì, potranno farlo se e quando la camera dei deputati, con la centesima votazione di fiducia, darà il via libera alla finanziaria che, incredibilmente, contiene una norma che prevede la possibilità di mettere all'asta i beni e i terreni sequestrati a mafiosi e camorristi.

Non occorre essere un esperto del ramo per comprendere come e in quali condizioni potrebbero svolgersi tali aste in territori letteralmente dominati dalle organizzazioni criminali e dai loro protettori nelle istituzioni. Non a caso la legge fortemente voluta da Pio La Torre, il dirigente comunista ammazzato dai mafiosi, disponeva non solo il sequestro, ma anche la possibilità di assegnare i beni alle cooperative giovanili, a quelle associazioni che si battono per la legalità, a quanti non si sono mai arresi di fronte alle minacce e alle intimidazioni; in questo modo le terre di "cosa nostra" sono tornate ad essere "cosa nostra", cioè un bene pubblico da amare, da proteggere, da coltivare, da far fruttare, nel senso pieno del termine.

Le ragazze e i ragazzi di Libera, l'associazione presieduta da don Luigi Ciotti, ha inviato a tutti i blog e a tutti i siti una lettera appello che non solo pubblichiamo volentieri, ma ci permettiamo di chiedere a tutti di farla girare e di raccogliere firme.

Probabilmente i promotori della giornata del 5 dicembre ci hanno già pensato, ma sarebbe "cosa buona e giusta" invitare uno di questi ragazzi a leggere l'appello dal palco, per quanto ci riguarda, come Articolo 21, anche in quella occasione organizzeremo dei tavoli per la raccolta di firme.

Giuseppe Giulietti

continua:

Aldo F., napoli Commentatore certificato 26.11.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mafia: Cuffaro querela "Il Fatto quotidiano"
26 Novembre 2009 13:38 CRONACHE

PALERMO - Salvatore Cuffaro querela 'Il Fatto quotidiano". Gli avvocati del senatore dell'Udc si rivolgono contro l'articolo comparso ieri sul quotidiano diretto da Antonio Padellaro, dal titolo "Storia di mafia e di denaro" firmato da Sandra Amurri. La querela sara' estesa anche alla signora Maria Antonietta Aula, ex moglie del senatore del Pdl Antonio D'Ali', intervistata dal quotidiano. (RCD)

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento

LA RISPOSTA

Se la mafia è al potere il suo compito è quello di combattere i concorrenti della criminalità organizzata presenti sul mercato?

Da Reggio Emilia, in forma anonima quello che potrebbe essere un contributo di chiarezza:

«Stia attento perché è in pericolo la sua vita e quella dei suoi familiari. I cosiddetti perdenti sono per la resa dei conti».

Schifani ha però precisato che, almeno da quando è in carica come presidente del Senato, non è mai andato nella città emiliana.

Non mi pare lo stile di un Emiliano.
Comunque....
Saluti

http://www.corriere.it/politica/09_novembre_26/schifani-minacce-morte_f82c811e-da76-11de-a7cd-00144f02aabc.shtml

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.11.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Oggi...

Il Governo "Paga Dazio" per il silenzio della Chiesa.

La pillola abortiva sta per essere ritirata dal mercato!

Io sono Cattolico, Praticante Convinto!

Ma voglio uno stato LAICO

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 26.11.09 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopoaver annunciato diecimila esuberi, Poste Italiane riprende l’idea di assumere i figli dei dipendenti pensionabili, che diventano postini per diritto ereditario.

Alla faccia dei precari.

Alèèèèèèèèèèèèèèèèèè altro giro, altra corsa......

Calamity Jane* Commentatore certificato 26.11.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIVORZIO BERLUSCONI

veronica chiede un assegno di mantenimento di 3 milioni di euro al mese.
Vuoi vedere che la coppia ha trovato il modo di far sparire i soldi estirpati ai cittadini?
Per chi non l'avesse capito ecco un esempio di come diventano invisibili i soldi durante una crisi.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 26.11.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che in Italia sia possibile una rivoluzione come quella Francese di 220 anni fa; troppe le differenze. Però Questo stato di corruzione diffusa in ogni settore e in ogni luogo del paese porterà sicuramente alla morte dell' Italia così come la conoscevamo, e chi è più sveglio o più semplicemente ha la fortuna (o il merito) di ricoprire un ruolo in un posto chiave, come banche, consigli di amministrazioni di grandi aziende, sottosegretariati, e via dicendo, sta correndo già ai ripari. I grandi industriali lo stanno già facendo da anni, perchè hanno coscienza di quello che sta per accadere . Berlusconi, e i vari "Berluschini" adottano la massima di Vittorio Sgarbi :> http://it.wikiquote.org/wiki/Vittorio_Sgarbi.
L'indifferenza per la politica del popolo italiano, e mi ci metto anch'io dentro, non ha origine come in altri paesi avanzati, dalla fiducia dei cittadini nel sistema politico, ma dall' egoismo curtense, già denunciato da pensatori del rinascimento, tipico dell' "Italiota". C'è stato un tempo in cui questo egoismo curtense ha prodotto anche dei buoni risultati, ma oggi vincono i popoli solidali, organizzati, capaci di una progettualità di ampio respiro e proiettata molto più lontano nel futuro, ed è per questo che l'Italia come l'abbiamo sempre conosciuta è finita: è questa la crisi che sentiamo addosso, che non può far altro che fare il suo corso. Seguendo il Blog di Beppe Grillo sembra che domani stesso debba avvenire chissà quale rivoluzione, ed è bello sognarla, e lo faccio con piacere immenso, poi però si esce fuori , nella realtà esterna (io vivo a Napoli) e ci si rende conto di quanto il Blog sia lontano anni luce dalla realtà, fatta di connivenze, rassegnazione, prassi medioevali,ricatti taciuti, diritti naturali...ci si rende conto che Berlusconi è l'effetto finale e non il principio dei mali Italiani...e si perdono tutte le speranze: un abbraccio a Beppe il nuovo Italiano

Massimo Esposito 26.11.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento

L'otto per mille destinato allo Stato finisce a parrocchie e monasteri

da La Repubblica

A chiese e luoghi di culto 29 milioni dei 44 che i contribuenti avevano deciso di devolvere all'erario. I dubbi del Parlamento
L'otto per mille destinato allo Stato
finisce a parrocchie e monasteri
di CARMELO LOPAPA
Pontificia Università Gregoriana in Roma, 459 mila euro. Fondo librario della Compagnia di Gesù, 500 mila euro. Diocesi di Cassano allo Ionio, 1 milione 146 mila euro. Confraternita di Santa Maria della Purità, Gallipoli, 369 mila euro. L'elenco è lungo 17 pagine e porta in calce la firma del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.
Non si tratta di uno dei tanti decreti, ma quello che ripartisce per il 2009 i 43 milioni 969 mila 406 euro che gli italiani hanno destinato allo Stato in quota 8 per mille dell'Irpef. Basta sfogliarlo per scoprire che confraternite, monasteri, congregazioni e parrocchie assorbono la quota prevalente di quanto i contribuenti avevano devoluto a finalità umanitarie o per scopi di assistenza e sussidi al volontariato.

E invece? Succede che i 10 milioni 586 mila euro assegnati al capitolo "Beni culturali" sono finalizzati in realtà a restauri e interventi in favore di 26 immobili ecclesiastici. Opere che avrebbero tutte le carte in regola per usufruire della quota dell'8 per mille destinata alla Chiesa cattolica, col suo apposito fondo "edilizia di culto". Come se non bastasse, la medesima destinazione (chiese e parrocchie) hanno anche gli altri 19 milioni destinati alle aree terremotate del centro Italia (14 per l'Abruzzo).

"L'atto del governo n. 121" è stato predisposto ai primi di settembre da un presidente Berlusconi reduce dall'incidente diplomatico del 28 agosto con la Segreteria di Stato Vaticano. Sullo sfondo, la (mancata) Perdonanza dopo il caso Giornale-Boffo. Il documento, poi trasmesso alla Camera il 23 settembre, conferma intanto che i soldi vanno allo Stato ma..(www.dongiorgio.it)

Claudia - Ts 26.11.09 13:44| 
 |
Rispondi al commento

piu' aerei militari meno libri alle scuole per i ragazzi indigenti(ce ne sono tanti,purtroppo)
piu' soldi alle scuole private (in maggioranza clericali)
meno soldi alle scuole pubbliche
QUESTO STA ACCADENDO
QUESTO VUOLE IL GOVERNO avvallato da una finta opposizione che sta in silenzio
dopo tutto siamo la terra dei mandolini e della pizza
terra di giullari

piccoloflybastardo cagliari, portorotondo Commentatore certificato 26.11.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento

gli italiani Beppe... fanno più schifo gli italiani che da generazioni esportano malaffare e buttano nel cesso il senso civico, gli italiani che votano e acclamano chi è più ricco, e quindi più potente e lo eleggono ad esempio da imitare... gli italiani che brontolano, si incazzano e poi comprano Libero o il (povero) Giornale.... gli italiani che si incazzano quando sentono ad Annozero Travaglio e che poi il giorno dopo si tuffano nel grande fratello e cagate del genere... questi italiani fanno schifo e purtroppo ce ne sono troppi... una domanda Beppe ora la faccio a te... se io sono diverso da loro non sono italiano... cosa sono? Apolide????

luigi tirelli 26.11.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento

In Italia, 1 donna su 3 ha subito violenza ovvero un milione di donne hanno subito uno stupro. I dati sono durissimi da accettare: la violenza è una delle prime cause di morte in alcuni Paesi e la prima in altri.

ORA BASTA!

MANIFESTAZIONE NAZIONALE a Roma il 28 novembre alle 14 corteo da Piazza della Repubblica a Piazza San Giovanni

Una manifestazione, contro la violenza sulle donne, per la libertà di scelta sessuale e di identità di genere, per la civiltà della relazione tra i sessi, per una informazione libera e non sessista, contro lo sfruttamento del corpo delle donne a fini politici ed economici.

Link: http://www.torniamoinpiazza.it/

Dafne da Roma 26.11.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La politica in Italia.

Quando i partiti si preparano ad affrontare le elezioni, si chiedono su quanti voti possono contare per risultare vincitori.

Naturalmente per ottenere il maggior numero di voti e vincere le elezioni, debbono poter fare affidamento su personaggi che hanno nel loro palmares un buon numero consensi.

Quali possono essere i personaggi dotati di una buona fetta di fans?
In genere personaggi famosi o politici già affermati.

Il fatto che abbiano o meno una buona ed adeguata preparazione in materia di amministrazione della cosa pubblica o delle leggi o della Costituzione non ha molta importanza, perchè questa conoscenza si può acquisire in un secondo tempo, sempre che si voglia.

L'importante è che abbiano nel loro palmares una buona fetta di fans e, quindi, di possibili elettori.

Così ci ritroviamo al governo una Carfagna, ex valletta tv, ministro delle pari opportunità,
- Alfano, avvocato di Berlusconi e referente di una buona fetta della Sicilia che conta, guardasigilli (quelli del premier, naturalmente),
- un Cuffaro, già condannato in prima istanza a cinque anni per associazione esterna alla mafia,
- si candida, infine, a governatore della regione Campania, un Cosentino indagato per associazione esterna alla camorra.

In buona sostanza, non conta cosa sappiano fare, quali attitudini possano vantare, quale sia il loro bagaglio culturale e morale, ma di quanti voti possano disporre.

La nostra politica, così com'è congegnata è una politica malata, non è politica, è un'appropriazione indebita della cosa pubblica finalizzata all'arraffamento di tutto ciò che è arraffabile.

cettina. .., isola Commentatore certificato 26.11.09 13:39| 
 |
Rispondi al commento

succedera' quello che è sempre successo in Itaglia...

morto un Papa se ne fara' un'altro....

sono tutti corrotti...

devono sistemare mogli, figli, amanti, trans, escort,gionalisti,assessori,consiglieri e famiglia...

devono servire Mafia-Camorra-'Ndrangheta..

devono accontentare la Fiat e Confindustria...

devono accontentare le brame di potere e soldi del Sindacato...

devono prostrarsi al Vaticano...

è difficile fare il Politico......con un popolo come quello italiano,fatto al 80% di mangia pagnotta a tradimento...il piu' buono c'ha la rogna...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 26.11.09 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

casualmente ieri non ho chiuso occhio,venendo a sapere che il ministro bondi ha usato gratuitamente l'eurostar in compagnia del suo adorato cucciolo fregandosene delle correnti eggi e leggine di questa bellissima repubblica
ma poi
ho saltato di gioia venendo a sapere che
I senatori del Pd Roberto Della Seta e Donatella Poretti hanno chiesto in un'interrogazione al ministro dei Trasporti Altero Matteoli del perche' si e' permessi sifatto comportamento.
QUESTA SI CHE E' VERA OPPOSIZIONE
evviva il glorioso PD meno ELLE
finalmente dalla parte del popolo
QUESTE SI CHE SONO INTERROGAZIONI CHE PASSERANNO ALLA STORIA
DISUBBIDIENZA CIVILE
trastulliamoci tutti per ferrovia con il nostro fedele amico
un bau bau a tutti gli amanti degli animali

piccoloflybastardo cagliari, portorotondo Commentatore certificato 26.11.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Le effettive responsabilità del massacro di Katyn di Vladimir Lenin:

Si deve a Victor Zaslavsky, esule in Occidente dall’Unione Sovietica brezneviana dalla metà degli anni settanta, la pubblicazione di questo stringato saggio, rigorosamente documentato dalle recenti fonti archivistiche dell’ex-Urss, sul massacro noto anche come quello delle "fosse di Katyn".

Si tratta della strage di 22.000 ufficiali polacchi, prigionieri di guerra dei sovietici dal settembre 1939, i cui corpi erano stati trovati dalle truppe tedesche di occupazione in territorio sovietico nell’aprile del 1943. I tedeschi promossero una commissione d’inchiesta internazionale che affermò che il massacro era avvenuto nella primavera del 1940, ovviamente da parte sovietica. I sovietici per contro rigettarono sugli stessi tedeschi la responsabilità dell’eccidio, postdatandolo necessariamente alla seconda metà del 1941; e questa tesi, pur contrastata da più parti nel corso degli anni, ha retto a lungo, per quasi mezzo secolo, nell’opinione pubblica anche occidentale, disposta a ritenerla almeno plausibile quanto quella opposta.

Luca 26.11.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perchè nessuno commenta il fattaccio accaduto oggi in america? Barak obama non ha firmato il trattato contro le mie antiuomo! è come bush su questo punto di vista. che amarezza. e io che ci avevo creduto...

Marghe D. Commentatore certificato 26.11.09 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Elmetto, giacca e cravatta

"Fanno più schifo gli italiani o chi li governa?."

Mi dispiace ma non sono daccordo sul paragone sopra.

Gli italiani sono un popolo con tradizioni e storie, di inventori e scenziati, poeti e musicisti, pittori e scultori e anche di eroi.

Il popolo magistralmente viene pilotato con l'aiuto dei mezzi d'informazione (tv, radio, giornali, internet, ecc.) e non è semplice carpire dov'è la verità se questa è nascosta.
Specialmente per gli anziani o persone superficiali che vivono dentro il loro mondo egoistico.

Pertanto la casta politica si trova in una posizione molto forte rispetto ai cittadini.

Ma non basta un BLOG, non basta navigare in internet per mettere alla pari il popolo contro questa massa di ladri politici.

Occorre una forza contraria per contrastare la disinformazione e la verità nascosta.

La maggior parte della popolazione s'informa tramite i canali più diretti.

Pertanto Grillo, bisogna porsi la domanda del perchè non si crea veramente un mezzo comunicativo d'informazione seria e di massa, tipo un canale TV? Un canale radio? un giornale apolitico?

Continuando solo in questo spazio rischiamo solo un muro del pianto giornaliero, dove ognuno scarica le proprie emozioni e incaz...ure e poi che succede? NULLA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Francesco Ca, Torino Commentatore certificato 26.11.09 13:30| 
 |
Rispondi al commento

CORRIERE DELLA SERA
**Minacce di morte a Schifani:
rafforzata subito la scorta**

...DAI GUZZARDI, ADESSO BASTA!

Ettore Fieramosca 26.11.09 13:24| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'ultimo balzello pagato ai corrotti governanti italioti: 200 euro per non essere più italiano: è la tassa che ho appena pagato per potermi presentare dinanzi al console italiano nel Paese in cui risiedo e dichiarare la rinuncia alla cittadinanza italiana, avendo assunta quella del Paese che mi ospita dal 1972.
Resto italiano dentro di me, provo angoscia e rammarico per il Paese in cui sono nato e cresciuto, ma nel cui squallore non mi riconosco più minimamente. "Più amo l'Italia più odio gli italiani" soleva dire una mia zia emigrata in Sudamerica. Ai tempi di Craxi. Figuriamoci che cosa direbbe ora!
Io sono emigrato in Germania, ma ho deciso di restituire il passaporto italiano, stanco di dovermi sempre giustificare o inventare motivazioni per spiegare ai miei attuali concittadini lo sfacelo della Repubblica italiana, nata sul sacrificio di chi come miei parenti partigiani non aveva esitato a combattere il fascismo a rischio della propria vita, finendo in campo di concentramento. Valeva la pena, per questi bastardi attualmente al potere?
Che dio, se c'è li maledica, ed il demonio, che c'è di sicuro - se li prenda in custodia al più presto. Tutti.
Graziano Priotto (gianavello@atlas.cz)

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 26.11.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pdl al 38.8 %....

dopo eventuale avviso di garanzia a Berlusconi.....

Pdl al 40%....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 26.11.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su repubblica c'è un articolo
"la russa augura un cancro ad un ragazzo italiano di 26 anni che vive e lavora a Barcellona ."
il link http://www.repubblica.it/2009/11/sezioni/politica/lettera-la-russa/lettera-la-russa/lettera-la-russa.html

stefano d., roma Commentatore certificato 26.11.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

dove sono i leghisti che hanno tanto da protestare del sud e degli extracomunitari?

Fisco: pensionata denunciata per evasione

26 Novembre 2009 13:02 CRONACHE

PADOVA - Una pensionata di Padova e' stata denunciata dalla Guardia di Finanza per evasione fiscale. Denunciava solo la pensione e non la rendita derivante dall'affitto in nero di 12 appartamenti. I locali, in condizioni spesso fatiscenti e in alcuni casi privi di servizi igienici, erano affittati a rumeni, in nero, a 600-800 euro al mese. (RCD)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.11.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Chi è l'editore del libro "LA CASTA"?
Perchè? Attenti che più dite che tutto fa schifo più chi comanda diventa forte!
Se voi non votate, io , se voto, voto anche per voi, cioè il mio voto vale doppio.
La democrazia, e noi italiani non abbiamo il senso della democrazia, bisogna trovare per forza qualcuno da votare che ci piaccia o no.
E non è una questione di meno peggio.
Forse uscirà dalle liste a cinque stelle?
Lo spero. Bisogna sempre ricordare che in un paese dove c'è mafia e chiesa non è facile che ci sia la democrazia. La nostra atavica paura per chi comanda ci frena!
Gli immigrati neri furono gli unici a ribbellarsi ai mafiosi che gli facevano spacciare la droga. Un siciliano si sarebbe mai ribbellato? Non lo so, quello che so è che loro non sapevano che cos'era la mafia.

roberto angeloni, tagliacozzo Commentatore certificato 26.11.09 13:13| 
 |
Rispondi al commento

MENO LIBRI PER TUTTI
TAGLIATI 103 MILIONI PER I PIÙ POVERI

Questa volta i tagli previsti dall’ultima Finanziaria non passeranno inosservati perché mettono in crisi una misura che è un pilastro della scuola pubblica dal 1967 e che serve a garantire il diritto allo studio a tutti i ragazzi.

La notizia sembra imbarazzare anche il governo: sono stati soppressi i fondi che servivano a fornire libri di testo gratis agli alunni meno abbienti nella scuola dell’obbligo.

Si tratta di 103 milioni di euro che, fino a oggi, venivano indirizzati agli enti locali per pagare i buoni libro.

fonte
Il Fatto Quotidiano di oggi

silvanetta* . Commentatore certificato 26.11.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

credo che ormai sia acclarato...
abbiamo come

presidente del Consiglio un ladro,mafioso, depravato ecc....

presidente della Camera un fascista...

presidente del Senato l'avvocato di don Corleone...

Presidente della Repubblica un......Morfeo....

e al vertice il Vaticano...

credo, sia lo specchio fedele della societa' itagliana....

Mafia-Im-prenditori-Confindustria-Sindacati-Politici....

situazione da paura....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 26.11.09 13:09| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Fisco: pensionata denunciata per evasione

26 Novembre 2009 13:02 CRONACHE

PADOVA - Una pensionata di Padova e' stata denunciata dalla Guardia di Finanza per evasione fiscale. Denunciava solo la pensione e non la rendita derivante dall'affitto in nero di 12 appartamenti. I locali, in condizioni spesso fatiscenti e in alcuni casi privi di servizi igienici, erano affittati a rumeni, in nero, a 600-800 euro al mese. (RCD)

http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Cronache/Fisco-pensionata-denunciata-evasione/26-11-2009/1-A_000063530.shtml

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.11.09 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO STATO E' UNA AZIENDA

e come azienda i cittadini ne rappresentano il cda.
Il cda ha deliberato all'unanimità che i suoi dipendenti, cioè i pseudorappresentanti del popolo, devono essere lincenziati in tronco.
Detta papale papale andavene fuori dalle palle per tutta la vita con le pezze al culo, a laurà barbun voi e vostri figli.
Ha, dimenticavo, caro la russa buon cancro a lei e alla sua famiglia.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 26.11.09 13:07| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

PROSEGUE INDOMITO ED INSTANCABILE IL LAVORO DELL'OPPOSIZIONE...

ROMA - I senatori del Pd Roberto Della Seta e Donatella Poretti hanno chiesto in un'interrogazione al ministro dei Trasporti Altero Matteoli perche' al ministro per i Beni Culturali, Sandro Bondi, sia stato concesso di viaggiare su un Eurostar con il proprio cane. I parlamentari chiedono "perche' mai cio' che e' proibito ai comuni mortali, sia stato invece consentito a un Ministro della Repubblica''. Bondi, il 17 novembre scorso, ha viaggiato sull'Eurostar treno 9433 Frecciarossa da Firenze a Roma. Con lui il suo cane. (RCD)

Eh sì, con questo duro e spaventoso pressing sulla maggioranza vinceremo sicuramente le elezioni. Del 2999...

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 26.11.09 13:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE ULTIME " DELL'UOMO DELLA PACE."....OVVERO " DEL NOBEL PER LA PACE"

USA: OBAMA CONFERMA NO A TRATTATO PER BANDO MINE ANTI-UOMO
ultimo aggiornamento: 25 novembre, ore 16:58

Washington, 25 nov. - (Adnkronos) - Il 10 dicembre Barack Obama ricevera' ad Oslo il Nobel per la Pace, lo stesso che nel 1997 e' stato dato agli attivisti della campagna per la messa al bando delle mine anti-uomo. Ma il presidente americano ha deciso di continuare a non firmare, come i suoi predecessori, il Trattato per la messa al bando delle mine antiuomo, entrato in vigore nel 1999 e firmato da 156 paesi in tutto il mondo, ma non da Stati Uniti, Russia, Cina ed India.

AFGHANISTAN: BROWN, ALLEATI DEGLI USA PRONTI A OFFRIRE 5.000 SOLDATI
ultimo aggiornamento: 25 novembre, ore 18:19

>>>SEGUE SU http://caneliberonline.blogspot.com/


VORREI COMMENTARE QUESTE NOTIZIE...MA, HO TROPPA RABBIA IN CORPO IN QUESTO MOMENTO
QUINDI, DA PERSONA SERIA E RIFLESSIVA, MI ASTENGO
DAL FARLO.

HASTA SIEMPRE

cane libero ca 26.11.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Ferrovie: senatori Pd, "Perche' Bondi puo' viaggiare in treno con il suo cane?"

26 Novembre 2009 12:34 POLITICA

ROMA - I senatori del Pd Roberto Della Seta e Donatella Poretti hanno chiesto in un'interrogazione al ministro dei Trasporti Altero Matteoli perche' al ministro per i Beni Culturali, Sandro Bondi, sia stato concesso di viaggiare su un Eurostar con il proprio cane. I parlamentari chiedono "perche' mai cio' che e' proibito ai comuni mortali, sia stato invece consentito a un Ministro della Repubblica''. Bondi, il 17 novembre scorso, ha viaggiato sull'Eurostar treno 9433 Frecciarossa da Firenze a Roma. Con lui il suo cane. (RCD)

http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Politica/Ferrovie-senatori-Perche-Bondi-puo-viaggiare-treno-cane/26-11-2009/1-A_000063526.shtml

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.11.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bel post ma manca una domanada.

Basteranno tutti i poliziotti anti-sommossa ad arginare la carica dei bisonti ???

Gli zoccoli iniziano a mordere il freno e dal governo nessuna risposta.
I mafiosi rintanati nei loro palazzi romani aspettano il tramonto al grido " Fin che la barca va ... lasciala andare "

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La saggezza dei nostri vecchi diceva?!......
ogni popolo ha il governo che si merita.....
Questa è la domanda che più mi salta alla mente!
Noi ci meritiamo questa massa di collusi corrotti puttanieri tossicomani?
Be debbo pensare che dalla quantità di coca sciolta nelle acque dei fiumi, e dal crescente numero di trans e prostitute che affollano le nostre strade......direi di si.
In fondo ci sono un mucchio di imprenditori che pur di arraffare denare truffano a man bassa,per non dire che riciclano cibo scaduto eccetera eccetera

marco marzocchi 26.11.09 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Se la FIAT vuole incentivi deve mantenere aperti tutti gli stabilimenti che ha in Italia.
Appena ne chiude uno deve restituire quelli ricevuti nel corrente anno !
La produzione all'estero non gliela dobbiamo sostenere noi.
Quindi scelga di costruire soprattutto in Italia.

Sarei contrario agli incentivi per l'auto, ma mi preoccupo per tutti i lavoratori che con la Fiat ci vivono.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 26.11.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento

famiglia cristiana,notoriamente un giornale di estrema sinistra noto negli ambienti comunisti scrive
^^^^^^^^^^^^^^
FINANZIARIA
SENZA FAMIGLIA

Neppure un euro per figli, anziani e disabili. Abbiamo analizzato il testo passato al Senato e ora alla Camera. Ecco l’elenco completo di ciò che manca. E delle voci che sono state tagliate. Compresi i bonus luce e gas.


Non c’è nulla. Niente. E anche quel poco che c’era il Governo lo ha cancellato.
^^^^^^^^^^^^^^
l'articolo domenica prossima su tutti i covi reazionari e sovversivi che in italia si chiamano chiese
========il link ====famiglia cristiana web========
http://www.stpauls.it/fc/0948fc/0948fc30.htm



E Marrazzo fa mea culpa col Papa
"Mi perdoni per ciò che ho fatto"
Il Papa : ti capisco figlio mio.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.11.09 12:57| 
 |
Rispondi al commento

e se a fronte di una nuova legge per la riduzione dell'acconto IRPEF devi pagare comunque il 25% in più rispetto all'anno precedente? Sono un truffatore io o chi fa le leggi?

Andrea Fontana 26.11.09 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Alemanno, malore durante la messa ..
Era una messa nera

cesare beccaria Commentatore certificato 26.11.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRONTO? SI PRONTO?! COME STA? BENE! ALLORA HO...

Napo - Al nord serve il sud.

Si e all'ovest serve l'est e tutti insieme sono servi del potere... nord sud ovest est e forse quel che cerco neanche c'è...

Schifa - minacce di morte? qualcuno ha scoperto che è vivo? In questo caso l'articolo 412 del codice penale è chiaro riguardo al reato per occultamento di cadavere.

E' incominciato il carosello delle minacce per distogliere l'attenzione dalla reale situazione in cui versa il paese.

Ma chiamate le ronde col berrettino. Non si sa mai che una rondine non voglia fare primavera sulla loro testa.

SBAGLIATO NUMERO! CLICK!!

By Gian Franco Dominijanni


DOMANDE PIU' CHE LEGITTIMA E' L'ULTIMA
Me la sono fatta molte volte. Alla fine la risposta più logica che mi sono dato è che "il popolo" risponde come un qualsiasi animale, se tu lo metti in un giardino, gli dai da mangiare (magari pochino, ma glie ne dai), alzi delle alte palizzate per non farlo guardare fuori, magari non si ribella.
E' quello che succede al popolo italiano:
1) Le leggi sui processi riguarda chi ha i processi, quindi NON la maggioranza degli italiani
2) Le leggi contro le intercettazioni riguardano 15 mila italiani, quindi NON la maggioranza
3) Anche la crisi, fino ad oggi, la vivono milioni di persone, ma NON ANCORA la maggioranza

Chi c'è in questa benedetta maggioranza?
1) Molti, moltissimi vecchi, che prendono la loro bella pensioncina
2) 3 milioni di dipendenti della P.A., che la crisi non la sentono
3) tutte le persone che per altri motivi non hanno problemi con la giustizia e un lavoro stabile

Infatti perchè il debito pubblico sale di UN MILIARDO al giorno? Semplice, per tenere buona LA MASSA, perchè se salta quella altro che "processo breve"... VITA BREVE

Patrick D. Commentatore certificato 26.11.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Borsellino e Falcone si stanno rivoltando dalle rispettive tombe.....
Nessuna avrà pace in politica fin quando non si avranno i nominativi dei mandanti esterni sulle stragi !!!!!!
Borsellino e Falcone vi perseguiteranno con tutto il seguito della gente onesta per tutto il resto della vostra fottuta vita !!!!!!!!!
Non avrete alcuna via di scampo e di uscita........

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 26.11.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Lettera con minacce di morte a Schifani
Rafforzata scorta, in particolare in Sicilia
Avvertimento mafioso per B erlusconi che non paga i debiti d'onore.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.11.09 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo 30 anni insieme Veronica chiede il riscatto congruo.

LA RICHIESTA DI VERONICA: TRE MILIONI E MEZZO AL MESE

Il premier avrebbe rifiutato, offrendo 200mila euro «trattabili» fino a 300mila

cesare beccaria Commentatore certificato 26.11.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LETTERA CON MINACCE DI MORTE A SCHIFANI.
Se l'è mandata lui.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.11.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Da il Fatto Quotidiano di oggi
“Concorso con i boss: processate TOTO' CUFFARO”

I MAGISTRATI RAFFORZANO LE ACCUSE CONTRO L’ESPONENTE UDC: SOSTEGNO IN CAMBIO DI VOTI

di Sandra Amurri

Il presidente della Camera Fini ripete:

“Nei rapporti con i mafiosi il politico deve essere, come la moglie di Cesare, al di sopra di ogni sospetto”.

E la maggioranza di cui fa parte pullula di politici, o condannati in primo grado per mafia o che possono vantare infinite relazioni pericolose.

Pier Ferdinando Casini a Ballarò ha respinto con forza la incredibile proposta dell’imprenditrice Maria Luisa Todini di inserire i procedimenti per mafia nel processo breve, aggiungendo che la mafia va combattuta con ogni mezzo.

Però, nel 2008 ha candidato al Senato Totò Cuffaro nonostante fosse già stato condannato a 5 anni in primo grado nel processo “Talpe alla Dda” per aver favorito singoli boss.

Voti che hanno permesso all’Udc di superare la soglia di sbarramento.
E ora che Cuffaro è passato dalla posizione di indagato a quella di imputato per il reato di concorso esterno in associazione mafiosa, che cosa farà?

È di ieri la notizia che il pm Nino Di Matteo - atto coofirmato dal procuratore capo di Palermo Francesco Messineo - ha chiesto il rinvio a giudizio per Cuffaro sostenendo che “ha consapevolmente e fattivamente contribuito al sostegno e al rafforzamento dell’organizzazione” intrattenendo, anche al fine della ricerca e dell’acquisizione del sostegno elettorale, rapporti con esponenti di spicco di Cosa Nostra dal 1991 al 2003.

Ad esempio con boss come Angelo Fino, Francesco Bonura, Antonino Rotolo, Michele Aiello, Maurizio Di Gati Giuseppe Guttadauro (fratello di Filippo cognato di Messina Denaro) Francesco Campa-nella (i cui testimoni di nozze sono stati Cuffaro e Mastella) e Salvatore Aragona...

segue sottocommenti

silvanetta* . Commentatore certificato 26.11.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il bersaglio grosso è Berlusconi , gli altri sono soldatini pronti a vendersi al nuovo padrone.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.11.09 12:47| 
 |
Rispondi al commento

prevedibile
annaspano un po e comincia la strategia della tensione
minacce br alla sede del giornale di pedonana famiglia
Minacce di morte a Schifani
Rafforzate le misure di sicurezza
Si inventano di tutto pur di PASSARE per martiri
il cinque dicembre io LA VEDO BRUTTA
spero non ci siano scontri
ma prevedo tanti infiltrati dei servizi
spero che mi sbagli....
buon pranzo


belle domande,peccato che nessuno voglia rispondere apparte e non di sicuro tu.. è una questione di numeri ed ignoranza numeri ed ignoranza numeri ed ignoranza e tutto questo diventa ed è possibile infatti è quello che succede ad oggi come risultato del metodo usato e inculcato. la politica multilivello dell'ignorantizzazione , ciao

gabriele de simone Commentatore certificato 26.11.09 12:45| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO PIU' SCHIFO NOI CHE VOTIAMO ANCORA STI PEZZI DI MERDA MAFIOSI

AN S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve! non scrivo molto spesso, ma vorrei segnalarvi gli articoli del blog di uno storico, aldo giannuli, che mi sembrano essere sempre molto interessanti e puntuali. in particolare ne ha scritto uno di recente sulla possibilità di elezioni anticipate sul quale vorrei sapere il vostro parere. vi segnalo l'articolo: http://www.aldogiannuli.it/?p=870
arrivederci al 5!!
martino

martino i., milano Commentatore certificato 26.11.09 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Leggete con che classe i nostri politici accettano le provocazioni...
http://www.repubblica.it/2009/11/sezioni/politica/lettera-la-russa/lettera-la-russa/lettera-la-russa.html

Maurizio Idonea 26.11.09 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Dal Fatto Quotidiano di oggi

Se questo è uno Stato
di Antonio Padellaro

È vero, Renato Schifani è stato l’avvocato di mafiosi patentati (o non ancora definiti tali) ma era la sua professione.

E poi, i mafiosi qualcuno dovrà pure difenderli nelle aule di giustizia o no?

E’ vero, Renato Schifani è stato l’avvocato di un costruttore palermitano poi risultato legato a Cosa Nostra, proprietario di un palazzone dove, forse non casualmente, andarono ad abitare alcuni tra i boss più sanguinari.

Ma lui che c’entra con le questioni di condominio?
Adesso esce fuori l’informativa Dia nella quale il pentito Gaspare Spatuzza sostiene di aver visto, nei primissimi anni Novanta, Renato Schifani, incontrare il boss Filippo Graviano.

Sì, quello successivamente condannato all’ergastolo per le stragi mafiose del ’92-‘93 e per l’omicidio di don Puglisi.

Legittimo che Renato Schifani difenda la sua onorabilità.
Altrettanto legittimo domandarsi, serenamente, se questi suoi, diciamo così, agitati trascorsi professionali lo mettano nella condizione più adatta a esercitare le funzioni di presidente del Senato, che è poi la seconda carica dello Stato.

Sappiamo che Schifani resterà tranquillamente al suo posto, circondato dalla calorosa solidarietà della maggioranza e forse anche di una parte dell’opposizione.

Noi però quella domanda continueremo a farla, immaginando di vivere in un paese normale.

Ma è un paese normale quello nel quale la casta dei parlamentari si autoassolve regolarmente anche di fronte alle accuse più gravi e infamanti?

Sempre ieri quello straordinario lavacro di ogni nequizia che è la Giunta per le autorizzazioni della Camera si è pronunciata contro la richiesta d’arresto dell’onorevole Cosentino indagato per concorso esterno in associazione mafiosa.

Il Pdl si è stretto attorno al sottosegretario mentre dall’opposizione si è levato alto il grido: che messaggio stiamo dando al paese?

segue sottocommenti

silvanetta* . Commentatore certificato 26.11.09 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Schede telefoniche “coperte” per sfuggire alle intercettazioni e confondere il lavoro delle procure. Sim ufficialmente non attive distribuite all’interno di uno strettissimo circuito riservato, del quale farebbero parte anche uomini delle istituzioni. E’ l’ipotesi investigativa alla quale lavora da settimane il pm Pierpaolo Bruni, della procura di Crotone, che qualche giorno fa ha disposto un’ispezione negli uffici della Wind. E in particolare a carico di Salvatore Cirafici, di Catania, procuratore della Wind Telecomunicazioni e responsabile della gestione delle richieste di intercettazioni telefoniche avanzate dall’autorità giudiziaria al gestore. Nonché primo responsabile, secondo l’accusa, di quel giro di schede riservate che avrebbero frenato decine di inchieste.

La genesi : la storia era iniziata lo scorso 16 settembre, quando l’Ufficio anagrafiche della Wind Telecomunicazioni di Roma aveva risposto in modo anomalo ad una richiesta ricevuta dal Comandante Tenente Antonio Patruno, Compagnia di Crotone: “Lo stato dell’utenza per cui si chiede l’intestatario – si legge nella mail indirizzata a Patruno – risulta ‘disattivo’ dal 21/07/2008”.
Un dato che aveva fatto scattare sull’attenti gli investigatori, dal momento che quel numero era ascoltato nell’ambito dell’indagine su un presunto giro di tangenti dietro la realizzazione della centrale Turbogas di Scandale e altri tre impianti, e non poteva, quindi, che essere in uso.
A breve giro di posta, una serie di accertamenti – accompagnati da un atteggiamento sospetto dei funzionari Wind - avevano poi condotto a Salvatore Cirafici, effettivo intestatario di quell’utenza, mentre l’Autorità Giudiziaria raccoglieva le dichiarazioni del maggiore dell’Arma Enrico Maria Grazioli. Uomo di fiducia dello stesso Cirafici e a sua volta indagato dal dott. Bruni per rivelazione del segreto istruttorio e favoreggiamento.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 26.11.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal Fatto Quotidiano di oggi

Sono Violante risolvo problemi

di Marco Travaglio

Gli elettori del Pd che martedì hanno visto “Ballarò” si saranno augurati che Luciano Violante parlasse a titolo personale, non a nome del principale partito di opposizione (si fa per dire).

Spiace deluderli, ma Violante è il “nuovo” responsabile Riforme del “nuovo” Pd bersaniano.

L’altra sera le cose si stavano mettendo maluccio per il Pdl, rappresentato dal trust di cervelli Cota-Al Fano.

Cota delirava in padano stretto.
Al Fano, momentaneamente sprovvisto di pallottoliere, s’infilava in una giungla di numeri sul processo breve da cui stentava a uscire vivo.

Piazzava il suo 1% di processi morti dopo 6 anni. Ma qualcuno domandava:
“Dunque il 99% finisce in 6 anni?
Allora abbiamo la giustizia più rapida dell’universo”.
Allora Angelino mercanteggiava come i tappetari nei suk:
“Facciamo 7-8%”.

E spiegava che i processi, se non li ammazzasse la legge, si prescriverebbero comunque.
Come dire: sterminate pure gli anziani e i malati gravi, tanto prima o poi muoiono lo stesso.

Casini ripeteva la fesseria che i processi fanno comodo a Berlusconi (“li usa come alibi”) e, per fargli un dispetto, bisogna abolirli solo a lui.

Al Fano, in stato confusionale, diceva addirittura la verità:
“Guardi che, se glieli abolite, lui è felice”.

Risate in studio.
A quel punto interveniva Violante e la débâcle del centrodestra si mutava in trionfo:

“Legalità e democrazia son cose diverse”.

In realtà la nostra democrazia si fonda sull’eguaglianza dei cittadini dinanzi alla legge.

Dunque democrazia è legalità.
Invece, nella bizzarra concezione violantesca, essa sarebbe minacciata dai processi al premier, che “gli impediscono di governare”.

Ma Berlusconi ha già governato 7 anni da imputato.
Ora indovinate la soluzione di Violante per spegnere il presunto scontro politica-giustizia?

“Mettere mano al potere della magistratura”.

silvanetta* . Commentatore certificato 26.11.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra di intuire che non vi dispiacerebbe affatto un governo draghi!


poveri capponi!:)

sancho . Commentatore certificato 26.11.09 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Gli affari di don Vito al Nord riaprono il fascicolo su Alamia.

Palermo. Sono bastate 4 ore di interrogatorio a Massimo Ciancimino, chiamato a rispondere la scorsa settimana sulla scomparsa degli imprenditori Antonio e Stefano Maiorana, per far riaprire un’indagine che dal ’94 non aveva avuto sbocco se non quello di confluire nelle carte del processo Dell’Utri per contribuire a provare i suoi rapporti societari con gli uomini della vecchia mafia di Palermo. Il fascicolo è il vecchio 6031/94 a carico dell’imprenditore ed ex consigliere comunale Dc di Palermo Francesco Paolo Alamia, di 75 anni originario di Villabate, indagato nel nuovo fascicolo (secondo quanto si apprende dal Giornale di Sicilia) per associazione mafiosa. L’inchiesta, condotta dai pm Gaetano Paci e Francesco Del Bene, si basa sui motivi della sparizione dei due imprenditori palermitani che nel 2007 non hanno fatto più rientro a casa, spariti, con tutta probabilità, con il metodo della lupara bianca.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 26.11.09 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo uscendo dalla crisi?

Secondo le rosee previsioni di Tremonti, nel 2010 ci sarà una crescita dell' 1%!
Mediamente, per mantenere lo stesso livello occupazionale, è necessaria una crescita del 3% annua!
Quindi, anche se queste previsioni venissero rispettate, la caduta libera dell'occupazione non verrebbe frenata affatto.
Vuol dire che per la maggioranza degli italiani la crisi deve ancora dare i suoi effetti peggiori.
Se si considera che hanno provveduto a creare un'altra bolla finanziaria che faranno scoppiare al momento giusto, con quale faccia ci vengono a dire che stiamo uscendo dalla crisi?

sancho . Commentatore certificato 26.11.09 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so voi, ma io da qualche mese a questa parte sto notando un certo antiamericanismo da parte della destra italiana. A quando le bandiere bruciate in piazza? L'"abbronzato" Obama non vi va a genio?
La destra sta diventando anche complottista, come nel caso del presunto complotto da parte di quelli che premono per la riduzione dei gas inquinanti nell'atmosfera.

vito. farina Commentatore certificato 26.11.09 12:15| 
 |
Rispondi al commento

MI SEMBRA CHE IN ITALIA IL CLIMA STIA DIVENTANDO OGNI GIORNO PIU' PESANTE.
SE SERVE A MANDARLI TUTTI A CASA, SONO CONTENTO!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 26.11.09 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Chapeau!

ivo berengan 26.11.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento

ANNOZERO

L'Avaro

stasera 26 novembre 2009 ore 21 raidue

L’Italia sta uscendo dalla crisi, come sostiene il governo?

La ripresa iniziera’ davvero con l’anno nuovo oppure ci saranno ancora difficolta’?

La crisi che ha attraversato il nostro sistema ha rappresentato per qualcuno un vantaggio e un’occasione per fare affari.

L’inchiesta di Corrado Formigli, Luca Rosini e Eva Giovannini ricostruisce la storia di Eutelia e delle societa’ subentrate nella crisi di un settore un tempo strategico nella politica industriale dell’Italia come le telecomunicazioni.

C’e’ chi ha approfittato della grave situazione per fare affari, costruendo scatole cinesi per gestire le aziende in difficoltà.

Ospiti in studio il ministro dell'Economia Giulio Tremonti e il segretario del Partito democratico Pierluigi Bersani, i giornalisti Nicola Porro, vicedirettore de Il Giornale, e Massimo Giannini, vicedirettore de La Repubblica.

silvanetta* . Commentatore certificato 26.11.09 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei un lodo tutto per me, vorrei anche un condono fiscale e una bella depenalizzazione a scelta.

ps
ho appena letto che MagiLenin abita in Cina. Ora capisco tutto.

vito. farina Commentatore certificato 26.11.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento

ROMBATE NEWS PER...

Don't fuck for free. Fuck for money

La ex metà della nostro mezzo premier ha chiesto 3 milioni e mezzo al mese.

Mi sembra una cifra ragionevole e adeguata.

TROMBATE OLD.

By Gian Franco Dominijanni


E' tutto così triste e normale. Non mi soprende che schifezze di vario
genere si perpetuano nei palazzi del potere e nelle azioni delle loro
manovre. Non sono affatto sopreso.
Io beppe, sono convinto che il governo e le azioni negative o positive che
ci cadono o ricadono addosso provengono dalla nostra (noi inteso popolo)
negligenza o dalla nostra lotta, lotta che può essere sia producente che
antiproducente, ma pur sempre lotta, cioè attivismo, e credo sia comunque
un bene in ambedue gli esiti.
Bisogna risvegliare le coscenze del popolo; insegnarci a conoscere cosè e
come funziona uno stato e un governo democratico. Conoscere e saper
riconoscere i propri diritti e doveri, sapere come farli rispettare e
eventualmente ripristinarli. La cultura, la verità, la conoscenza,
l'informazione, sono gli occhi per vedere. I Valori morali che
caratterizzano una socità civile sono la passione, la forza e il cuore che
fanno il compimento dell'altrui e della propria dignità.

Ci vediamo il 5 dicembre a Roma.

Matteo Manili 26.11.09 12:01| 
 |
Rispondi al commento


Beppe,non pensi che sia il caso di ricambiare tanti "auguri" a gnazio larussa???

EdoHard Commentatore certificato 26.11.09 11:58| 
 |
Rispondi al commento

.

silvanetta* . Commentatore certificato 26.11.09 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Beppe!!!
Con la tua ultima domanda di oggi, mi fai capire che finalmente ti sei messo sulla buona strada... del resto come sai... io me ne sono andato da tempo; mica dovro' ripeterti la parabola del ristorante no?

fabio de grandis, bacau Commentatore certificato 26.11.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro governatore della Banca d'Itallia ha detto che le vostre pensioni costano troppo perchè voi andate in pensione troppo presto, percio' propone un innalzamento dell'età pensionabile.
Siete sempre gli stessi, sempre a fare brutte figure davanti al governatore.

vito. farina Commentatore certificato 26.11.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento

LA MAFIA HA VINTO
*****************

Sud, l'allarme di Draghi
"Mafia negli enti locali"

SI CHIAMA PIM = PRODOTTO INTERNO MAFIOSO

CHE ABBIA VISTO IL VIDEO DI GIOVANNI FAVIA ?

E' TARDI

LA MAFIA HA VINTO NEGLI ENTI LOCALI

.


Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 26.11.09 11:50| 
 |
Rispondi al commento

BASTA CON TUTTE QUESTE CHIACCHIERE INUTILI! CERCHIAMO DI RAVVEDERCI PERCHE' MOLTO PRESTO TORNERA' IL PADRONE...
FACCIAMOGLI TROVARE TUTTO IN ORDINE...
IL PADRONE E' ALLE PORTE...

QUANDO IL VINO FERMENTA DENTRO I TINI, TUTTE LE IMPURITA' VENGONO ESPULSE...

PASSATE PAROLA...

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Quest'attacco a Saviano per il fatto che pubblica con mondadori mi appare proprio stupido.
Pensate che il marcio sia solo dove c'è berlusconi?
L'interesse dello scrittore, che vuol far conoscere il suo pensiero, è quello di pubblicare, e se si dovesse mettere a cercare la casa editrice linda e pulita, finirebbe per non pubblicare affatto!

sancho . Commentatore certificato 26.11.09 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Minacce di morte a Schifani
Rafforzate le misure di sicurezza
Una lettera anonima, ricca di particolari sulle abitudini e gli spostamenti del presidente del Senato, probabilmente di stampo mafioso

Chi l'avrà mai scritta?! betulla? littorio? guizzardi ocomecazzosichiama???

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.11.09 11:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

LA MAFIA HA VINTO
*****************

Draghi, allarme Mezzogiorno
"Tanta criminalità e pil deludente"

TO'.....DRAGHI U SE'DEST

100 MILIARDINI ANNO SONO NELLE LORO MANINE

LA MAFIA HA VINTO DRAGHI, SVEGLIAAAAAAAAAAA

CHE E' TARDIIIIIIIIIIIIIIIII

SI CHIAMA PIM = PRODOTTO INTERNO MAFIOSO


.


Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 26.11.09 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non si può rudurre l'irap,ne l'irpef, ma si mettono i soldi per il ponte di messina.
si danno soldi alle banche, e poi scopriamo che le banche sono stracolme di soldi e fanno affari d'oro con la speculazione finanziaria.
ma chi è la mente di cotanta perversione che riesce a pensare a TUTTO, e dico proprio Tutto cio che puo inpoverire taluni(tanti) e arricchire tal'altri(pochi).
caro beppe finchè te ne starai rintanato nel tuo studio a scrivere le cose non potranno che peggiorare: esci allo scoperto e affianca i de magistris, alfano, travaglio, di pietro: l'unione (anche se non perfettamente amalgamata) fa realmente la forza: quando parlo di te ai miei familiari ottusi ed amici ricevo sempre la stessa risposta che tutti conosciamo.
grazie

ruggiero carpagnano 26.11.09 11:38|