Gandhi e la Moratti

Il Comune di Milano chiude il Liceo serale Gandhi
(7:50)
gandhimoratti.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Il liceo serale Gandhi di Milano è stato chiuso dalla Moratti. Gli studenti lavoratori potranno ora rivolgersi alle scuole private pagando rette impossibili. Da due mesi c'è un presidio permanente davanti alla scuola (chi può faccia un salto a sostenere i ragazzi). Il TAR ha deciso di sospendere la chiusura, accogliendo una richiesta degli studenti. Nonostante questo il Comune non ha riaperto la scuola. La sciura Brichetto Moratti, eletta con i soldi del marito, ha altro a cui pensare. Indimenticabile la sua esibizione al Teatro Dal Verme di Milano come lettrice di un testo in inglese durante un concerto. Si era preparata da settimane ed era emozionata più di un discorso all'ONU. I ragazzi del Ghandi presenti, per fortuna, hanno messo fine alla sceneggiata. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Indice:
Una decisione arbitraria
Il Comune ignora il TAR
Un appello


Una decisione arbitraria.

Giorgio Bonera: "Sono Giorgio Bonera, sono un delegato sindacale Rsu del Comune di Milano e vorrei raccontare l’esperienza del liceo serale Gandhi di Milano, una scuola serale per studenti lavoratori che, da anni, accoglie le persone che vogliono una seconda chance per completare le gli studi che non sono riuscite a completare in passato. Dalle nostre scuole sono uscite persone che hanno poi avuto la possibilità di realizzare i loro sogni: possiamo citare Roberto Bolle, ma anche molti altri. Purtroppo il Comune di Miliano, per una scelta che non è comprensibile e che non è giustificata da motivazioni di carattere economico, perché l’assessore ha sempre smentito che lo scopo fosse quello di risparmiare, è arrivato all’improvvisa chiusura di quasi tutti gli indirizzi dei nostri licei serali. I nostri licei serali erano composti da quattro indirizzi: classico, scientifico, sociopsicopedagogico e linguistico. Una scuola che ha avuto ottimi risultati all’ultimo esame di Stato del luglio scorso, quando tutti gli alunni dei tre indirizzi che erano arrivati alla classe finale sono stati ammessi e, successivamente, anche promossi, in netta controtendenza con la situazione generalizzata in Italia, nella quale i promossi sono diminuiti.
Malgrado questa situazione pochi giorni dopo, il 24 luglio, l’assessore ha spiegato alla Giunta comunale del Comune di Milano che voleva chiudere queste scuole. Successivamente c’è stato l’atto formale del dirigente, che è arrivato alla chiusura di quasi tutte le classi, ne sono rimaste due e, in questo caso, la scusa, l’appiglio burocratico, che era quello di rispettare la normativa statale che vincolava certi minimi per aprire le classi, è un appiglio che è stato smentito dallo stesso assessore e dallo stesso dirigente, perché poi sono state aperte molte altre classi, che questo minimo non lo raggiungevano.
Per cui il Comune di fatto ha deciso di riferirsi a una normativa che poi, quando ha voluto, ha totalmente dimenticato. Le proteste degli studenti si sono prolungate nel tempo: sono incominciate il 7 settembre con un presidio davanti alla scuola e sono tutt’ora in corso e siamo ormai al 6 novembre, praticamente quasi 60 giorni in cui quasi ragazzi sono rimasti sotto le tende, sul marciapiede di fianco alla scuola, compresa la notte, alternando il lavoro di giorno e il presidio notturno, oltre a altre iniziative.

Il Comune ignora il TAR.

Purtroppo questo non ha portato a far cambiare idea all’assessore e alla Giunta Comunale e questo forse era anche prevedibile, ma la questione più originale è e che c’è stata una sentenza del Tar, la quale ha accolto la sospensiva contro l’atto di chiusura fatto dal dirigente e, purtroppo, sono già passate due settimane e il Comune di Milano non ha deciso di adempiere a quest’ordinanza di sospensiva. La cosa più semplice era aprire le classi: ci siamo sentiti dire che, in realtà, in campo c’erano quattro proposte, di cui una era quella di prendere tempo e quindi arrivare a fine novembre, una era quella di aprire le classi solo per i 19 ricorrenti, divisi su otto classi; una decisione assurda, che avrebbe portato a aprire delle classi con uno o due alunni e conseguentemente al successivo intervento dell’ufficio scolastico provinciale, per la logica chiusura di queste classi. Oppure l’invenzione da parte del Comune di Milano di corsi di preparazione, che però - ripeto, siamo a novembre - non sono mai stati avviati, né proposti, né annunciati e, infine, l’unica proposta da noi giudicata intelligente e sensata era quella di aprire le classi, dando la possibilità non solo ai ricorrenti, ma anche agli altri iscritti che non avevano fatto ricorso in questa.. e compresa quest’ordinanza, di poter accedere alle classi. Questa soluzione non è intervenuta e sembra che il Comune stia prendendo ancora tempo.
Blog: "Di quanti studenti stiamo parlando, che sono rimasti letteralmente in strada?"
Giorgio Bonera: "Di un’ottantina di studenti, comprendendo anche gli studenti delle classi prime: a questi si devono aggiungere alcuni studenti dell’Istituto tecnico per ragionieri e geometri che, anche loro, sono rimasti senza classe.
Le motivazioni, come ha detto l’assessore, non sono economiche, perché noi siamo insegnanti di ruolo e, chiuse queste classi, molti di noi non hanno nulla da fare. La seconda motivazione è quella burocratica, che abbiamo visto che non sta in piedi. Quella motivazione che forse è reale e più occulta è il fatto che ci sono delle scuole private che, proprio il mese scorso, hanno incrementato la loro attività aprendo licei serali privati, con dei costi nettamente più alti rispetto ai 258 Euro chiesti dai nostri corsi comunali: questa forse è l’unica spiegazione vera, ma vogliamo che sia il Comune a dire esplicitamente quali sono le sue ragioni. Però per adesso non ci ha fornito nessuna informazione attendibile, anche perché appunto le scelte fatte da un punto di vista giuridico, burocratico, “non possiamo aprire queste classi”, sono state smentite chiaramente, aprendo altre classi che avevano un numero di iscritti minimo addirittura inferiore a quello delle nostre classi dei licei serali. Questo a noi risulta inaccettabile!

Un appello.

Il Comune di Milano, è vero che istituzionalmente non deve fare scuola, ma la fa, ha due grosse scuole, il Liceo linguistico Manzoni con dieci sezioni e l’Istituto Pacle con 15 classi, se il Comune voleva sospendere questo suo intervento avrebbe potuto legittimamente farlo, interrompendo le iscrizioni alle classi prime, ma stiamo protestando soprattutto perché, chi aveva iniziato a studiare, non può terminare e non è che non possa terminare perché è capriccioso e potrebbe andare in altre scuole: il liceo classico serale che c’è a Milano esiste solamente a Milano e in nessuna altra parte d’Italia. Di licei sociopsicopedagogici ne esistono solo uno a Brescia e uno a Napoli e quindi, gli studenti che hanno iniziato, secondo noi hanno il diritto di terminare la scuola e è vergognoso che il Comune, a metà novembre, non sia ancora arrivato a soddisfare questo diritto, malgrado gli alunni fossero regolarmente iscritti fin da febbraio. Facciamo un appello affinché venga inviata una mail all’assessorato del Comune di Milano per protestare, se siete d’accordo con noi, contro questa situazione, che è assolutamente inaccettabile! E eventualmente, se abitate a Milano, vi invitiamo a passare in Piazza XXV Aprile, di fronte al numero 8, dove ci sono ancora le tende e il presidio degli studenti, anche solo per portar loro una torta o una bevanda calda, perché questo significherebbe sostenere, almeno moralmente, la loro protesta."

Come richiesto dai ragazzi del Gandhi, se volete, inviate una e-mail all'assessore Mariolina Moioli e al sindaco Letizia Moratti.

Postato il 5 Novembre 2009 alle 19:31 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (634) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Giorgio Bonera, Letizia Moratti, Liceo serale Gandhi, Mariolina Moioli, Milano

Commenti piu' votati


PER NON DIMENTICARE ti ricordo che:


il cognato della Signora Moratti, il Signor Massimo Moratti, sta retribuendo il suo dipendente, l'allenatore dell'Inter, Mourinho con 12.00.000 euro all'anno, che sono pari a 32.800 euro al giorno!

La maestra d'asilo di mia figlia percepisce 10.200 euro all'anno, che sono pari a 28 euro al giorno.

Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/

Marco Calì (http://sapienza-finanziaria.blogspot.com), Monselice (PD) Commentatore certificato 05.11.09 20:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 53)
 |
Rispondi al commento

Ecco, perchè non parlano di queste cose invece che del crocifisso a scuola?? Tra i tagli alla scuola e queste cose, è Gesù Cristo stesso che prende la croce e se ne va via...


le sigg.e Mariolina Moioli e Letizia Moratti invece di chiudere le scuole si diano da fare per recuperare quei:-

98 miliardi di euro evasi allo stato...

con quei soldi si potrebbero fare:-

1°................................................
2°................................................
3°................................................
4°................................................

Letizia, questi spazi se vuoi puoi riempirli da sola... per conto mio so che con quella cifra potrei mantenere per 10 anni 1milione di disoccupati.. hai capito cara Letizia?? un milione di disoccupati mantenuti per 10 anni, oppure.... dai che con un piccolo sforzo puoi riempire quei 4 spazi..

roberto brianza

rob m., como Commentatore certificato 05.11.09 20:16| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 30)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ESORCIZZATE QUEL PRETE


La Creatura si chiama Don Livio Fanzaga, ed è il direttore di Radio Maria.
Berlusconiano 100%, la sua bocca è perpetuamente grondante sangue, troppe sono le prede sbranate. Augura l'inferno, morte e distruzione.
Ecco le parole di Don Livio:

"... mi piacerebbe sapere gli stipendi di questi Giudici, che paghiamo noi ... combattono il Crocifisso.
Io stamattina ho detto al Padreterno, non lo so, ho l'impressione che hai Troppa Pazienza ...
Ti faccio Notare, ho detto al Padreterno, che una PULIZIA CI VORREBBE ...
La proposta più seria è quella di Feltri, chiudere il Manicomio di Strasburgo, e quei 7 Stoccafissi (i giudici italiani) li mettiamo in qualche FRIGORIFERO ... è ora di fare PULIZIA, ma state tranquilli, che il momento della PULIZIA ARRIVERA' ...
"C'è il sospetto che a Strasburgo giri troppa Birra" (dice Fanzaga citando Feltri) ...
Ehehehe, Birra?
Ehehe Feltri ...
Solo Birra? Polverine! Polverine Bianche, Donnine, Quattrini!
E' il loro mondo quello, il loro paradiso.
Capito?".

[Tratto da La Zanzara, minuto 22]


Demoni che scannerebbero chiunque per un Simbolo, ma che con la vera Spiritualità non hanno nulla a che fare, Violenza ed Infamia i loro mezzi per tutelare basse certezze.

La Costituzione? Un testo blasfemo.
Il cambiamento, le libertà, i diritti delle minoranze, la loro fobia.
Il Potere, il loro credo.
Squarcerebbero un Magistrato per una croce s'un muro, ma non si fanno troppi problemi per negare ogni diritto alle migliaia di Coppie Omosessuali presenti in Italia, a respingere un barcone di Migranti Moribondi, ad ardere in pubblico ogni sorta di Testamento Biologico, annullando la volontà del singolo individuo.

A Messa ci vanno impellicciati, ma del vero messaggio cattolico, non sanno che farsene.


http://nonleggerlo.blogspot.com/

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 20:24| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io mi sono diplomato lo scorso Luglio, ad una scuola serale e ho 35 anni. Devo dire che è stata un'esperienza stupenda, nella quale ho trovato insegnanti splendidi e di certo non c'è il rapporto che normalmente si ha quando si è adolescenti. In buona sostanza al serale ci va chi ha voglia di imparare, i perditempo si autoeliminano. Lavorare e studiare è molto dura, nel mio caso mi svegliavo alle 6.30 e rincasavo verso la mezaznotte, questo dal lunedì al venerdì.Se tornassi indietro farei certamente la scuola serale, e non la diurna, proprio per come si svolgono i programmi.
Ho pensato spesso negli ultimi mesi alla riforma della scuola quando ne sentivo parlare in quel poco di televisione che guardo, e devo dire che la mia riforma potrebbe essere in questi termini:

Le scuole superiori dovrebbero avere un triennio fatto di materie comuni come storia, italiano, matematica inglese ecc... con in mezzo un "assaggio" delle varie materie specialistiche da fare negli ultimi due anni. Ritengo che questo sarebbe un doppio vantaggio, in primo luogo non ci si dovrebbe troverebbe a fare una scelta molto importante quando si è troppo piccoli, in secondo luogo poi, si potrebbe avere un'idea delle materie specializzanti così che si possa anche capire per cosa si è più portati.

Sinceramente non mi sembra un'idea folle o una strada non percorribile....
Tenete duro ragazzi, ve lo dice uno che ha percorso la vostra strada e che oggi si trova all'università dopo aver superato un test di ingresso.
PS a Bologna alcune facoltà avevano corsi serali, ma ovviamente sono stati eliminati (immagino perchè troppo costosi).
Ma allora quello che mi chiedo io..."loro" possono sperperare i nostri soldi quanto gli pare e noi saimo sempre quelli che ne fanno le spese?
Saluti a tutti

francesco g., bologna Commentatore certificato 05.11.09 20:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento


vOGLIAMO PARLARE DI QUALCOSA DI SERIO ?

vogliamo fare un post tra l'alcolismo fra i giovani?

da 10 anni bevono , dai 10 ai 16 anni sono già inzuppati di alcol ......ogni sabato sera c'e' la fila di autonbulanze che portano piccoli scemi o sceme in collasso , coma etilico in ospedale.

il consumo di alcolici , mix micidiali dai nomi invitanti come i termovalorizzatori ..pigna che colada ??? l'ho bevuta ...una bomba di rum ...??? sequestrata ad una giovincella e bevuta (per test DDD!.)..portano i giovanissimi alla schiavitu' dell'alcol....

E ingrassano i supermercati , bar , discotete , pub e xazzate varie.

e INGRASSANO I cimiteri del sabato sera.

Io stesso sono andato a raccattare alle 2 di notte gente ....chiamato dai miei figli , caduti e svenuti in mezzo alla strada .

LA FINE DELLA FAMIGLIA ; PIU' DI UN TERZO DI MATRIMONI A PUTTANE , FIGLI PERSI .

E da ignobile maschilista .....quale sono.....

l'uomo ha perso le palle e le donne ne hanno troppe.

Basta vedere qui' le donne del blog i casini che hanno fatto...

mie amate. smac.

Problema serio ......altro che la gabbia della rete , la GABBIA DELL'ALCOL.....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.11.09 11:20| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

equazione:

meno istruzione = più papi
più istruzione = meno papi

l antidemagogo Commentatore certificato 05.11.09 22:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI E PER NESSUNO

Il simbolo e e la bandiera europea sono anche il simbolo della Madonna Vergine: 12 STELLE.

Ai Cattolici non basta!

Si potrebbe suggerire d'inserire nella bandiera, in mezzo al cerchio delle 12 stelle, il tringolo con dentro l'occhio di Polifemo. Chissà che possa bastare!

Max Stirner

Max Stirner , Commentatore certificato 06.11.09 01:10| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

In rete circola una vignetta :
Un maestro toglie il crocifisso e al suo posto ne piazza due.
L'alunno,che stà osservando la scena chiede perchè al maestro che risponde così:
Adesso i 2 ladroni rappresentano meglio il nostro paese!

PIETRO B., Lucca Commentatore certificato 05.11.09 22:02| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Si, insomma, per restare in tema la Moratti ha messo un croce-fisso sopra alla scuola "Gandhi"...

Oramai ho l'orchite agli zebedei con sta storia del crocefisso e, da ateo convinto, vado controcorrente...
Più crocefisso per tutti nelle aule, uno ogni parete!!!

I cattolici sono ultraconvinti che l'oggettino in questione protegga dal male...

Ebbene! Mettetene uno bello grosso al collo dei vostri bambini quando li mandate al catechismo...chissà che non protegga il loro orifizio anale dal prestante sacerdote che li "catechizzerà"....


Giorrrrrno scellerati...

maurizio spina Commentatore certificato 06.11.09 10:49| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

OT

Il governo dice no

[…]Il 15 agosto 2009 la decisione sullo scioglimento di Fondi viene rinviata per l'ennesima volta: almeno tre ministri sono contrari allo scioglimento.

Maroni dichiara: “Abbiamo fatto tutto ciò che si doveva.
Ho già dato incarico al prefetto competente di svolgere nuovi accertamenti in modo da essere pronto al primo Cdm a portare una nuova relazione se gli esiti della prima saranno confermati”.

Berlusconi rivela:
“In Cdm sono intervenuti diversi ministri.
Alcuni erano contrari allo scioglimento di Fondi. Hanno fatto notare come nessun componente della giunta e del consiglio comunale sia stato neppure toccato da un avviso di garanzia.
Quindi sembrava strano che si dovesse intervenire con un provvedimento estremo come lo scioglimento della giunta”.

Chi sono i ministri contrari?
Lo rivela un'inchiesta de L'Espresso del 27 agosto 2009.

Sono proprio i tre ministri “amici” del senatore Claudio Fazzone: Renato Brunetta (la sua compagna, Tiziana Giovannoni, detta Titti, è cognata del sindaco di Cisterna di Latina), Giorgia Meloni (è fidanzata con Nicola Procaccini, uno degli avvocati della moglie del senatore Fazzone, a cui è intestata la villa di famiglia sequestrata perchè abusiva.

Procaccini difende pure grossisti del Mof come Vincenzo Garruzzo, già arrestato per usura) e Altero Matteoli (il ministro delle Infratrutture è sceso in campo a favore di Ilaria Bencivenni, candidata sindaco di Aprilia, uno dei comuni più popolosi della provincia, dopo furiose lotte interne chiuse da un diktat del solito Fazzone).

Si viene a sapere che Maroni, su pressione di questi ministri, ha dovuto fare dietrofront, facendo rinviare la votazione per ben tre volte.

tratto da
http://www.19luglio1992.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1915&catid=20:altri-documenti&Itemid=43

Silvanetta P. Commentatore certificato 05.11.09 23:18| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lega Nord!! Sei pietosa.tutte le tue poromesse non si sono avverate, vedi Alitalia.li paghiamo noi 4 miliardi di Euro per il Vostro governo!!!
Lega Nord fai schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lega Nord!! Sei pietosa.tutte le tue poromesse non si sono avverate, vedi Alitalia.li paghiamo noi 4 miliardi di Euro per il Vostro governo!!!
Lega Nord fai schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lega Nord!! Sei pietosa.tutte le tue poromesse non si sono avverate, vedi Alitalia.li paghiamo noi 4 miliardi di Euro per il Vostro governo!!!
Lega Nord fai schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lega Nord!! Sei pietosa.tutte le tue poromesse non si sono avverate, vedi Alitalia.li paghiamo noi 4 miliardi di Euro per il Vostro governo!!!
Lega Nord fai schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lega Nord!! Sei pietosa.tutte le tue poromesse non si sono avverate, vedi Alitalia.li paghiamo noi 4 miliardi di Euro per il Vostro governo!!!
Lega Nord fai schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lega Nord!! Sei pietosa.tutte le tue poromesse non si sono avverate, vedi Alitalia.li paghiamo noi 4 miliardi di Euro per il Vostro governo!!!
Lega Nord fai schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lega Nord!! Sei pietosa.tutte le tue poromesse non si sono avverate, vedi Alitalia.li paghiamo noi 4 miliardi di Euro per il Vostro governo!!!
Lega Nord fai schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lega Nord!! Sei pietosa.tutte le tue poromesse non si sono avverate, vedi Alitalia.li paghiamo noi 4 miliardi di Euro per il Vostro governo!!!
Lega Nord fai schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Lega Nord!! Sei pietosa.tutte le tue poromesse non si sono avverate, vedi Alitalia.li paghiamo noi 4 miliardi di Euro per il Vostro governo!!!
Lega Nord fai schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Lega Nord!! Sei pietosa.tutte le tue poromesse non si sono avverate, vedi Alitalia.li paghiamo noi 4 miliardi di Euro per il Vostro governo!!!
Lega Nord fai schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Firmato un nordista!!!Vaffanculoooooooooo!!!!


Camillo B. Commentatore certificato 06.11.09 01:15| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

salviamo l'emilia dall'infiltrazione dei capitali delle mafie!

l'emilia è l'unico posto del Paese in cui la gente comune reagisce alle ingiustizie senza percepire intimidazioni nè paura!

l'emilia è l'unico posto in cui la pubblica amministrazione è responsabile nei riguardi della collettività.

ma oggi il bene comune è sempre più a rischio. l'ogm delle mafie finirà per appesare anche il dna emiliano da sempre esempio di cultura e civiltà.

salviamo l'emilia dall'infiltrazione dei capitali delle mafie!
salviamo l'ultimo avamposto della civiltà in Italia!

gennaro esposito 05.11.09 21:35| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

....
Stavolta è il crocifisso e poi tutto ciò che è identità, che è cultura particolare, verso il pensiero unico.

Questa volta fa contenti gli anticristiani!

Poi, il velo delle donne mussulmane?
Questo farà contenti gli anti islamisti che vogliono le donne secondo il modello occidentale post-moderno: escort e donne senza mutande in bella vista e possibilmente drogate.

Poi, sarà la volta di tutte le culture particolari! A ciascuna si cercherà di sdradicarne l'essenza!

Tutti uguali! Tutti uguali? Uguali come?
In nome del pluralismo, si vuole eliminare la pluralità.

Si toglie la memoria ai popoli, si vogliono svuotare, per meglio riempirli con la nuova dottrina: una per tutti e guai a chi si discosta!
Certo, questo, naturalmente, in nome della libertà e della "laicità" del vostro Stato! Vostro?:)
sancho

============================================

Il parallelismo tra l'abrogazione del velo e del crocefisso ci può stare. Ma nell'ambito del caso della scelta individuale. Mi riferisco quindi a crocefissi portati al collo o appesi in casa propria.
Personalmente non mi infastidisce il crocefisso nei luoghi pubblici: la Chiesa ha messo le mani ovunque e non sarà certo un simbolo su una parete a farmi gridare alla laicità lesa.
Io, però, rifletterei sulla morale corrotta e schifosa di quei paladini che ora vogliono difenderlo a tutti i costi. Quella è la vera offesa al significato del crocefisso.

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 06.11.09 07:46| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi conferma sostegno
"D'Alema è una candidatura forte"

Tre milioni di voti per inciuciare con il pdl per dalema. alla vergogna non c'è mai limite. Silenzio

silenzio 5. Commentatore certificato 05.11.09 23:39| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh in Lombardia comanda COMUNIONE E FATTURAZIONE.

Dovete per forza pagare le rette delle scuole cattoliche private come vuole COMUNIONE E FATTURAZIONE.

Marco P. Commentatore certificato 06.11.09 00:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

STUPRO DI MONTALTO DI CASTRO
da FEMMINISMO A SUD

Vorrei informarvi della nascita di un gruppo su facebook che parla della ragazza stuprata a Montalto di Castro.
Dice: "non lasciamola sola, ci siamo anche noi a scoparla".
I geni che stanno dietro a questa cosa potete leggerli da voi nella pagina linkata:

http://www.facebook.com/group.php?gid=304205175230&ref=mf

Tutti profili in parte appena creati dietro i quali si può immaginare che vi siano le stesse persone che da giorni inzozzano il web di offese alla ragazza.


Dopo numerose segnalazioni e vari insulti i tizi che hanno fondato il gruppo contro marinella (leggi sotto) hanno cambiato il titolo con "non lasciamola sola, uniamoci tutti allo stupro e alla scopata mass-mediatica".
I concetti che esprimono in tanti, chi con il nick di pedofili e chi con disquisizioni ambigue, restano comunque sempre gli stessi.
Tentano di apparire "trasgressivi" come fossero protagonisti di "arancia meccanica" ma sono solo conformisti e sessisti della peggior specie. Noiosi nella loro maniera di voler apparire "cattivi" facendo emergere comunque opinioni sentite a favore dello stupro e degli stupratori.

Il maschio italiano rappresentato da questa categoria è violento, stupratore, pericoloso, sessista e tanto ma tanto idiota.

Di sicuro le donne meritano di più.

Di sicuro tutte noi meritiamo tanto di più.

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.11.09 15:59| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'italiano medio di destra e' cosi' COGLIONE che se un tizio si appella alla corte europea per far togliere un (1, UNO) crocefisso dall'aula, chiama subito alla guerra contro l'invasore islamico.

El picafior

Fabrizio G. Commentatore certificato 06.11.09 13:27| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ERRATA CORRIGE.
Arriva il razzista merdoso ed è subito la notte della ragione. Quattro carabinieri italianissimi hanno appena massacrato di botte il povero Stefano Cucchi , in un luogo che dovrebbe essere tra i più sicuri del mondo, una stazione dei carabinieri, e subito saltano fuori i musulmani,i rom, gli albanase.
Siete soltanto dei poveri dementi unidimensionali prezzolati ,perchè a voi non interessa la qualità dell'ordine pubblico ,ma i voti xenofobi per continuare a rubare e a depredare questo paese.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 06.11.09 17:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia meno del 5% dei cattolici ha letto il Nuovo Testamento e meno del 2% ha letto il Vecchio Testamento da questo si deduce la profonda ignoranza religiosa che pervade questo paese, ignoranza che si ripercuote nel vivere sociale e nella partecipazione politica, SIAMO IN MANO AD UN MUCCHIO DI IGNORANTI ALCOLIZZATI E DROGATI, non sarà il fascismo a decretare la nostra fine democratica ma un popolo di ignoranti semianalfabeti e tutto questo ha un nome "LEGA", accozzaglia di approfittatori e persone molto poco raccomandabili, una mandria di eretici che offendono costantemente la cristianità con il loro modo di agire e di adorare simboli fallici celtici come l'ultimo dei satanisti.
MA ANDATE A FA 'N CULO PADANI DI M%RDA

Il Santo Commentatore certificato 06.11.09 11:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

AI GESTORI DEL BLOG:

Ho cliccato sulla mail per poter contribuire a sostenere la riapertura del liceo Ghandi e sono rimasta sorpresa e perplessa di fronte al testo giá predisposto: "Rispettate l'ordinanza del TAR. Riaprite il liceo serale Gandhi!"

Quando ci si rivolge per iscritto ad un organo politico di qualsiasi genere, si desidera soprattutto che la richiesta sia attendibile ed abbia un peso. Non giova uno slogan da strisione, occorre una formulazione che dimostri cognizione di causa e serietá. Esempio sono le lettere che si possono firmare online e che vengono inviate dalle varie organizzazioni con le diverse sollecitazioni per difendere i diritti umani (Amnesty, etc.) Non potevate fornirne una in alternativa?

Riporto un altro esempio scritto da un membro del blog:

"Gentili Signore,
la cultura è non un privilegio di pochi, ma un diritto di tutti.

Precludere la possibilità di approcciare la cultura a chi non può usufruirne durante il giorno perché impegnato in attività produttive, non ritengo sia un approccio adeguato verso l'emancipazione di una nazione.

Il grado di cultura di una nazione determina anche il grado d'efficienza di una seria amministrazione.

Vi prego, pertanto, di accogliere la mia richiesta e di riaprire il liceo serale Gandhi.

Con osservanza, Cettina XXXXXXX."

Questa leggerezza dispiace a chi come me vorrebbe un piú serio blog di informazione che tralascia l'incitazione alle invettive.

Pippilotta Långstrump, Stoccolma Commentatore certificato 06.11.09 11:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Off-Topic... mentre ci distraggono dettando le agende dell'attenzione... e delle "priorità"... l'Affare continua...

Nucleare:

(ANSA) - GENOVA, 29 OTT - Genova si candida formalmente a sede nazionale per l'Agenzia per la sicurezza nucleare:

lo ha deciso stamani la giunta, come comunicato dal sindaco Marta Vincenzi al termine della seduta. ''La scelta di Genova sarebbe oculata - ha detto Vincenzi -; Genova potrebbe presentare un dossier ricco e spero che non prevalgano scelte su altri territori non in grado poi di dare risposte effettive a livello di conoscenza e capacita' tecniche. Noi qui potremmo fare sintesi e mettere tanti valori in tema di energia e rispetto dell'ambiente''. Vincenzi ha aggiunto che ''l'Agenzia per la sicurezza nucleare e' cruciale per la sicurezza delle persone, indipendentemente dalle scelte del Paese in tema di energia'' e il passaggio in giunta e' stato preso oggi in quanto ''diventa urgente decidere e proporre la nostra candidatura perche' la legge 99 dello scorso luglio prevede decreti attuativi entro fine novembre, quindi si decidera' a breve dove avra' sede l'Agenzia''. Il sindaco ha concluso che ora scrivera' ai ministri competenti e presentera' un comitato promotore.(ANSA). YL5-BOA/TST


Questi le centrali le stanno già facendo

La "licitazione privata" ha già chiuso un sacco di contratti. Ora devono solo meglio dislocare l'esercito per imporre i cantieri.

Cerca RNA - Rete Nazionale Antinucleare.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.11.09 10:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Banda Larga :

Almeno adesso il rebus si scioglie. Letta ha comunicato che i fondi sono sempre in pancia al Cipe, quindi non sono stati dirottati altrove, ma saranno sbloccati solo una volta usciti dalla crisi. Adesso ci sono altre priorità economiche, la banda larga può aspettare.
----------------------
C'è un "mal di pancia" che impedisce la digestione.
Certo se questo è il "gergo" della politica stiamo messi "bene" !!
Ai tempi di Freud (saggio sulla cocaina) la cocaina aveva un uso digestivo e anti depressivo, vuoi vedere che i fondi per internet verranno dirottati in sostanze stupefacenti.
Perchè solo sotto gli effetti di stupefacenti puoi decidere di fare un ponte tra Scilla e Cariddi, su una faglia, tra due realtà fattiscenti al posto delle tante cose delle quali questo paese ha bisogno.
Non è un ponte infatti è un "trans" ad uso mafioso.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.11.09 10:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

"Nel 1999 a Cochabamba (Bolivia) la coalizione di forze politiche guidata dal dittatore Banzar decide di privatizzare l'acqua. La concessione viene affidata alla multinazionale statunitense Bechtel, insieme all'italiana Edison. Nello stesso anno nasce un comitato composto dai cittadini, chiamato "coordinadora de defensa del agua y la vida", per protestare contro la privatizzazione dell'acqua. Inizia così una vera e propria battaglia, che provocherà 6 vittime e numerosi feriti, e che terminerà il 10 aprile 2000 con la vittoria del popolo boliviano. Il governo infatti cancella la legge che aveva dato il via alla privatizzazione dell'acqua, a cui seguirà l'espulsione della Bechtel."

per legge i cittadini non potevano raccogliere nemmeno l'acqua piovana.

ieri è stata ufficialmente privatizzata l'acqua in italia, nel giro di un anno triplicheranno le bollette e supinamente questo popolino di inetti continuerà a pagarle senza avere nemmeno l'orgoglio di alzare la testa come fecero i boliviani che cacciarono tutti e se la gestirono da soli.
itagliani!! andate affanculooooo!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 05.11.09 21:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

per l'ANONIMO
(che si firmava - che bel blog)

Nel tuo ultimo commento
la superbia la faceva
da padrone.

Hai intercalato
dei termini napoletani
per non essere identificato.

Il tuo modus operandi
è noto a tutti.

Questo è il blog
del SIG. BEPPE GRILLO!

Lo staff lavora
per lui e per tutti noi.

^_^

'notte al BLOG


CONTRO IL CIARPAME POLITICO ATTUALE
contro le "malelingue del blog di Beppe" ...

http://www.luigidemagistris.it/index.php?t=P75

Antonio Di Pietro ed io siamo accomunati dallo stesso senso della giustizia e dallo stesso obiettivo di difendere il sistema democratico e la Costituzione, anche oggi nuovamente attaccata dal presidente del Consiglio. Siamo animati dal medesimo convincimento che costruire un Paese diverso e' non solo doveroso ma possibile, perche' gli italiani lo meritano e lo desiderano.

Un Paese dove il rispetto della legge si accompagna a quello del diritto, dove e' garantita l'informazione libera e l'indipendente attivita' della magistratura, dove la politica e' specchiata e priva di qualsiasi forma di continuita' con gli interessi criminali, dove prevale la logica del bene comune sull'interesse privato (dall'ambiente all'economia), dove il lavoro e la formazione sono i pilastri su cui ricostruire il tessuto civile, logorato da anni di berlusconismo senza cultura, senza morale, senza umanita'.

L'Italia dei Valori e' la leva irrinunciabile per realizzare questo cambiamento, per questo progetto, diciamo anche questo SOGNO. E a vantaggio della realizzazione di questo cambiamento, c'e' naturalmente il grande ossigeno che puo' essere diffuso dalla societa' civile, su cui entrambi contiamo profondamente. Per questo l'insinuazione di un antagonismo, che solletica il pettegolezzo mediatico, appare ben poca cosa rispetto ad una comunanza ideale e umana che a molti non piace, forse perche' spaventa nella sua trasparenza, forse perche' spaventa questo sogno che per noi resta irrinunciabile e per cui ci battiamo e ci batteremo sempre.

firmato : [ EL DE ]

°°°°
il resto è monnezza cerebrale.
chi si astiene dalla lotta è un gran fijo de...
(intanto è uno spunto per provare a credere di nuovo)

...oggi diretta web ore 15/16 a Napoli


Quale sarà il prossimo post?

1 - Adotta la cagnolina abbandonata.

2 - Solidarietà allo spacciatore ingiustamente picchiato.

3 - I cessi pubblici della Stazione di Milano sono troppo sporchi.

La 1 la 2 o la 3?

E poi ci si meraviglia del calo dei commenti?

Beppe se non sai cosa scrivere non scrivere niente che fai più bella figura.


il rimedio c'era , c'è
bisogna andare a votare
e votare
contro Berlusconi
contro la lega
contro i fascisti
tutto il resto è buono
altrimenti...
è tutta una scoreggia...
la scoreggia dello stitico
.

cimbro mancino Commentatore certificato 05.11.09 20:50| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

From: XXXXXXX
Sent: Friday, November 06, 2009 12:29 AM
To: assessore.moioli@comune.milano.it ; sindaco.moratti@comune.milano.it
Subject: Riaprite subito il liceo Gandhi


Rispettate l'ordinanza del TAR. Riaprite il liceo serale Gandhi!

Gentili Signore,

la cultura è non un privilegio di pochi, ma un diritto di tutti.

Precludere la possibilità di approcciare la cultura a chi non può usufruirne durante il giorno perché impegnato in attività produttive, non ritengo sia un approccio adeguato verso l'emancipazione di una nazione.

Il grado di cultura di una nazione determina anche il grado d'efficienza di una seria amministrazione.

Vi prego, pertanto, di accogliere la mia richiesta e di riaprire il liceo serale Gandhi.

Con osservanza, Cettina XXXXXXX.

==============

Questo il mio apporto alla riapertura del liceo.



cettina. .., isola Commentatore certificato 06.11.09 00:32| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo movimento è nato avendo già sue proprie sedi di partito: i Meetup.

Sono solamente online ma ugualmente un grosso vantaggio, molti di noi lo sanno.

Se in questi anni fossero stati coordinati adeguatamente, adesso Beppe non avrebbe dovuto dedicare un ulteriore post ad un problema locale: se ne sarebbero occupati loro.

Il dramma è che tutti fanno capo a Grillo che è colui che ha pensato di sfruttare la piattaforma per scopi sociali.

Ma quali sono finora i risultati?

Oltre a pochissimi valorosi (che non possono bastare) che credono veramente alla causa per la quale investono il loro tempo, chi ha ottenuto dei risultati concreti è stato l'editore, in termini di introiti.

Beppe, impegnati affinchè il movimento, le sue idee e i suoi progetti, abbiano quello che meritano:

VISIBILITA' E CREDIBILITA' MASSIMA!

Stacca la tua attenzione dal marketing

http://www.facebook.com/TerraReloaded?v=app_2344061033

e concentrati sul voler imparare a sostenere un contraddittorio...hai scelto di essere il leader e un leader deve avere necessariamente consensi:

se "nessuno" ti conosce, "nessuno" ti vota...;-//

cocco b., roma Commentatore certificato 05.11.09 21:28| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Sono senza la tessera dell'IDV..posso scrivere lo stesso?Vi fidate sulla parola?

mark kaps Commentatore certificato 06.11.09 10:24| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

VIA I LADRI DALLA POLITICA.
(se e' un politico il doppio della pena)

IN GALERA CORROTTI E CORRUTTORI.
(con l'interdizione perenne agli uffici pubblici)

DIMEZZARE I PARLAMENTARI.
(e cancellare il Senato per legiferare)

DIMEZZARE I LORO STIPENDI.
(e niente pensione dopo due anni e mezzo)

DIMEZZARE LE AUTO BLUE.
(e darle alle forze dell'ordine)

UNIRE LE FORZE DELL'ORDINE E POTENZIARLE.
(sotto un unico comando-basta doppie indagini e competizione)

ELEZIONE DIRETTA DEI PARLAMENTARI E DEL PREMIER.
(che sia il popolo a decidere)

ELEZIONE DIRETTA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA.
(decide il popolo senza giochini)

LIBERALIZZAZIONE DI TUTTE LE PROFESSIONI
(basta con le lobby)

LIBERALIZZARE IL MONDO DEL LAVORO E DELLE ASSUNZIONI.
(basta con il posto garantito a vita)

80% DELL'ULTIMO STIPENDIO PER CHI PERDE IL LAVORO
(con obbligo di cercarlo attraverso due colloqui settimanali trovati dal
disoccupato o da un Ufficio di Collocamento)

CANCELLARE IL SEGRETO BANCARIO PER L'AGENZIA DELLE ENTRATE
(nessun ordine del giudice per controllare i conti da parte della Finanza)

GIUSTIFICARE I SOLDI E BENI CHE SI POSSIEDONO.
(se non sono "bianchi" pagarci le tasse)

VIA I BARONI DALLE UNIVERSITA' E DAGLI OSPEDALI.
(concorsi pubblici senza poter ereditare il posto)

SEPARAZIONE DELLE CARRIERE PER I PM
(che stiano lontani dai giudici in un altro edificio e che non siano piu'
magistrati)

AUTONOMIA PER LE FORZE DI POLIZIA DI FARE INDAGINI E TROVARE I REATI E LE PROVE.
( e dopo portarle alla Procura. Basta con i Pm che scelgono quali indagini fare)

BASTA CON LE CARCERAZIONI FACILI E CON L'AFFOLLAMENTO DISUMANO.
( le condanne per reati non pericolosi per la societa' e non per corruzione, che si scontino ai domiciliari)

CANCELLARE LE LISTE D'ATTESA PER ESAMI CLINICI.
(se la struttura pubblica non puo' garantire tempi giusti, che lo Stato paghi le strutture private)

NESSUNA PENSIONE SOTTO I MILLE EURO!


E BASTA CENSURA BEPPE!!

BASTA DEMAGOGIA! 05.11.09 21:00| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Un giorno Silvio Berlusconi muore per un improvviso attacco cardiaco e finisce di filato all'inferno, dove Belzebu lo sta aspettando.
"Non so cosa fare. Sei nel mio elenco ma non ho più posto per te. D'altro canto devi obbligatoriamente stare qui".
Dopo averci pensato su, il Diavolo prosegue: "Sai cosa faccio? Ho due o tre persone che non sono state tanto cattive quanto te. Ne lascero' andare una e tu ne prenderai il posto. Anzi, ti lascio addirittura scegliere quale liberare".
A Silvio la proposta sembra accettabile e cosi' il Diavolo apre la prima porta.
La' dentro, in una grande piscina, nuota Craxi che si immerge ripetutamente tentando di portare in superficie un immenso e sfavillante tesoro, riemergendo però sempre desolatamente a mani vuote. E si immerge e riemerge, e ancora e ancora.
Questo è il suo destino, all'inferno. Il Cavaliere: "No, non ci siamo, non sono un gran nuotatore e poi a mani vuote non posso restare, non potrei fare questo per l'eternità"
Il Diavolo lo conduce nella stanza successiva dove trovano Francesco Cossiga, che con un enorme piccone deve frantumare giganteschi massi di pietra durissima; e poi altri ed altri ancora. "No, sai che ho un problema alla spalla, mi farebbe male picconare in continuazione per l'eternità"
Il Diavolo apre la terza porta.
All'interno, l'ex presidente degli U.S.A. Bill Clinton, sdraiato sul pavimento, con le braccia dietro la nuca e le gambe larghe; china su di lui c'è Monica Lewinsky intenta nell'ormai famosa attività.
Berlusconi osserva incredulo e dopo un po' dice: "Si', si può fare, vada per questo". E il Diavolo: "OK. Monica, puoi andare".


Buongiorno blog

Calamity Jane* Commentatore certificato 06.11.09 08:50| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

ASSEMBLEA NAZIONALE DELLA FIOM: IL PCL UNICO PARTITO PRESENTE DELLA SINISTRA
(4 Novembre 2009)
Sabato 30 ottobre si è tenuta a Bologna l’assemblea nazionale dei delegati FIOM che hanno gremito il Palasport con 5000 presenze. L’assemblea, su proposta del segretario Gianni Rinaldini, ha avviato una campagna nazionale contro lo squallido accordo separato tra Federmeccanica- Fim- Uilm di cui ha giustamente denunciato il carattere antioperaio e l’illegittimità formale.
Il PCL- formalmente invitato dai vertici FIOM a partecipare all’iniziativa- era presente con una delegazione del proprio esecutivo nazionale ( Marco Ferrando, Michele Terra ). Clamorosamente, il PCL è stato l’unico partito della sinistra presente con una propria rappresentanza politica nazionale all’Assemblea generale del più grande sindacato operaio, nel momento del più aspro scontro col padronato. Ferrero, Diliberto, Salvi preferivano incontrare nelle stesse ore- evidentemente indifferibili- il nuovo segretario del PD Pierluigi Bersani ( uomo vicino a Confindustria e che nega ogni solidarietà alla FIOM).
Ognuno come si vede ha le sue priorità, e fa le sue scelte. Tutte legittime. Ma mai neutre. E a volte simboliche.

Partito Comunista dei Lavoratori
info@pclavoratori.

Hasta siempre cabrones

FATTI NON.....TASTIERA DEL PC

cane libero ca 05.11.09 19:44| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

I LEGHISTI QUALCHE ANNO FA' DICEVANO ROMA LADRONA, ED OGGI BECCANO LA PENSIONE DA PARLAMENTARE CHE ARRIVA DA ROMA.


I LEGHISTI QUALCHE ANNO FA' PISCIAVANO SUL TRICOLORE, ED OGGI VOGLIONO DIFENDERE LA RAZZA ITALICA DALL'INQUINAMENTO DI RAZZE EXTRACOMUNITARIE.


SICURAMENTE FRA QUALCHE ANNO SI SCOPRIRA' CHE HAI LEGHISTI PIACE FARSELO FICCARE NEL CUL. DA UN TRANS COME A MARRAZZO.


ASPETTATE E FRA POCO CANTERANNO LE CANZONI DI MARIO MEROLA.


O' ZAPPATOREEEEEE
PURE SA' SCORDA A PADANIAAAAAA
SE CE' CONVIENEEEEEEEE !


Eridanio Merola.....

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 06.11.09 11:11| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Lo SCIUPAFEMMINE con l' uccello MOSCIO aveva promesso l' abolizione del BOLLO AUTO.

ah ah ah , promesse da marinaio di navi da crociera.

E intanto Fini e company stanno pensando di infilare il canone rai nella bolletta dell' enel.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.11.09 12:37| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La Russa mi fà veramente schifo!Vai a morire tu e tutta la feccia fascista!!

pommarola repubblic 06.11.09 10:52| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

"Povero Cucchi!

"Ora spuntano le foto scattategli al momento del suo ingresso in carcere e dalle quali già si notano le ecchimosi sul volto.

"Il direttore del carcere ne parla a Skytg24.

"Se ne deduce che è stato "pestato" durante il fermo di polizia, quindi i colpevoli della sua morte sono i polizziotti che lo hanno arrestato.

"Colpevoli, però, sono anche coloro i quali lo hanno accolto in carcere e non hanno allertato nè la famiglia e nè i primi soccorsi.

"Volevano coprire tutta l'abominevole vicenda? Speravano di passarla liscia con la formula "zitto tu e zitto io"?

"Ma non avevano detto che era caduto dalle scale in carcere?

"La vicenda presenta ancora molti lato oscuri e denota come alcuni, soprattutto quelli che si sentono forti con i deboli, alla fine mostrano la loro vigliaccheria e debolezza sfuggendo le proprie responsabilità.

cettina. .., isola Commentatore certificato 06.11.09 14:34| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La chiusura di una Scuola serale è un atto vandalico fatto da chi non ne può concepire nemmeno l'esistenza.
La Scuole serala potrebbe essere chiamata la Scuola del riscatto di chi, imponendosi grandi sacrifici, vuol innalzare la sua cultura per ambire, nella maggior parte dei casi, ad un posto di lavoro migliore.

Che la signora Moratti e il suo sodale Formigoni non arrivino a comprendere tali circostanze, per me che li conosco da un certo tempo per quel che affermano e affermarono per il pubblico sapere, è cosa normale.
Due persone talmente scialbe che, senza anche l'intervento botulinico, son totalmente e talmente prive di espressioni mimiche che possano rimandare a nostre memorie parvenze d'umanità.
Ma la cosa che interroga i miei soliti mondi nascosti e che lascia non privi di meraviglie tali meandri, è la reazione delle popolazioni tutte, le quali demandano di malavoglia ai soliti centri sociali o "centri intellettuali" (spiacente ma la supremazia intellettuale delle sinistre è consoldiata e nessun Grande Fratello potrà mai scalzarla... nonostante Daria Brignardi elevò quel programma facendogli vincere un premio cul-turale) la difesa dei baluardio del riscatto dei meno abbienti, o per meglio specificare, dei meno fortunati.
Se anche quei pochi posti demandati al riscatto citato vengono chiusi seza neanche dar parvenze di giustificazioni, è plausibile pensare che a Milano la maggior parte dei cittadini meritino governi dove dei semplici e volgari nazileghisti compartecipano al magna magna del potere.

Spiace dirlo ma da Mussolini in poi la destra italiana è stata solo capace a detenere un potere alleandosi colla peggior feccia d'Italia.
Nazileghisti a nord
mafiosi a sud.

E questa è la maggior parte dell'imprenditoria italiana.
Signora Marcegalia, prima di chiedere improponibili tagli d'imposte, faccia fare dei semplici corsi di "Educazione Civia" ai suoi affiliati...Magari al Ghandi di Milano.. Vedrà ne ricaverà maggior giudizio anche lei..
Ed è tutto dire

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.11.09 11:43| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Al sigo de "Roma Ladrona"
la liga del vostro cul
l'è deventà parona ...

Il Santo Commentatore certificato 06.11.09 11:04| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


Il \_/) ve lo lascio nel
Thermos !

;)

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.11.09 04:13| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

piccola soddisfazione personale :

ho sentito una frase che puzzava di arresa incondizionata da parte di "bocchino" ad ANNOZERO...

" PER VINCERE LA MAFIA SERVIREBBE LA SOSPENSIONE DELLA DEMOCRAZIA "

io non lo so cosa pensi davvero , certamente non come la vedo io , eh eh eh !!!però, per dirla, significa accettare apertamente la sconfitta politica nell'affidarsi ad un popolo davvero BUE!
anche se ti vota
...si autoflagella e autostermina!!!

altro che "democrazia diretta" ...
come diceva il Guzzanti sul film " di quelli su Marte " ...- la democrazia è costringere il popolo ad opprimersi da se - !!!

da ricordarsi nei dettagli il colloquio intercettato e riproposto dall'attore ...tra il mafioso (padre) ed il ragazzino (figlio)...
" lezioni di vita "....

questi "poveri" (moralmente) leghisti davvero non
riescono a comprendere il fenomeno - mafia - !

siamo nei guai con questi!

il De Magistris è competente (dato la provenienza
sia nativa che professionale ) il sinistro "radicale" è stato molto meglio del "bevtinotti"
ma non ci vuole molto !!!

il resto fate voi ...
tanto affonnamo tutti insieme...nessuno escluso!


l'assessore Moioli: "pochi alunni, troppi costi."

brutta testa di cazzo!

levatevi l'auto di servizio, tu e tutti gli altri parassiti del comune, e vedrai che di studenti ne potrai diplomare a migliaia, con i soldi risparmiati!

oppure vi servono i locali per darli a qualche amico degli amici, da trasformare in oro grazie a quel carrozzone di EXPO che nel 2015 farà vedere al mondo intero che facce di merda siete?

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 05.11.09 20:16| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Oggetto: La risoluzione del problema pensioni.

Ho appreso oggi che il vaccino è prioritariamente distribuito alle persone che sono state affette da patologie dannose per l'apparato respiratorio, fatta eccezione per le persone che hanno superato i 65 anni di età. Il motivo? Non giustificato...
Visto che il vaccino non è acquistabile in farmacia sarà una manovra studiata per ridurre il peso pensionistico e risanare i conti dell'INPS?

La manovra ammazza vecchietto, la nomineranno!

Joe Change 05.11.09 20:05| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dio in uno stato democratico è un fatto privato mentre un uno stato teocratico diventa pubblico!

olpa palo, firenze Commentatore certificato 06.11.09 11:16| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

DIRETTA STREAMING dalla Sala Operti di Torino

dalle ore 16,30 di SABATO 7 novembre per seguire la diretta
web dell'evento:

"Mafia e Politica": Verbo o Congiunzione?" con Salvatore borsellino, Sonia Alfano, Gioacchino Genchi e Benny Calasanzio

http://www.quiretelibera.org/

Una volta collegati, sarà sufficiente cliccare sul pulsante in alto "Diretta QRL".


(I RAGAZZI DEL)GANDHI E LA MORATTI.

In Sicilia qualche scuola è stata bruciata per impedire ai giovani di studiare,serve sempre mano d'opera fresca per la criminalità!

A Milano non potevano essere così spavaldi,meglio privare la gente dell'istruzione con metodi più a "norma di legge"!

E' grave soprattutto,togliere a quelle persone che dopo aver lavorato,vogliono continuare a studiare per "conoscere" di più.

Questo è un atto vile!

Viltà,che questa nostra classe dirigenziale rappresenta in tutto il suo "splendore".

Vermi,vigliacchi,lestofanti,truffaldini che venderebbero la loro madre per pochi denari(pochi in senso lato)!

La scuola si ricongiunge col crocifisso,da sempre chi controlla l'istruzione controlla le masse,e la chiesa ha detenuto e detiene da secoli la "cultura da trasmettere".

Cultura da trasmettere significa quello che sanno,non quello che gli fa comodo "non" far sapere!

Fino a poco tempo fa,la Chiesa aveva il monopolio dell'istruzione ed oggi alla Chiesa si rivolgono i nostri "devotissimi" politici per i voti.

Finchè le masse di centro cattolico cristiano votano per il Santo Padre le speranze sono buone.

La riforma scolastica avvantaggia di nuovo la Chiesa e gli istituti privati.

O PAGHI,O PREGHI PAGANDO!

Lì il futuro è quasi certo,con la loro "istruzione" sarà una fucina di talenti,leccaculo,adepti,devoti,viscidi ben pensanti.

MEGLIO CHIUDERLE LE SCUOLE,DANNO MENO PROBLEMI!

POI C'E' LA TV CHE CATECHIZZA,INDOTTRINA,CONSIGLIA,IMPONE.

Chi studia in età avanzata è potenzialmente più pericoloso dei bambini!

E' più grave di quello che si pensa questo sopruso!

C'erano sicuramente altre soluzioni!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 06.11.09 15:10| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia è tutto un fiorire di campanili, splendide chiese e opere d'arte di immenso valore artistico, nate dalla voglia di esternare quella spiritualità che ha albergato nell'animo di molti artisti protagonisti del Rinascimento Italiano, nonche' dal mecenatismo mescolato alla voglia di sfoggiare la propria potenza agli occhi degli altri, dei papi e dei potenti dell'epoca che hanno permesso che i maggiori artisti del Rinascimento potessero partorire cio' che oggi costituisce (riconoscimento universale) piu' dell'80 percento del patrimonio artistico del nostro pianeta.

Chi è sempre nato in città non conosce la realtà costituita dalla miriade di feste paesane legate alla tradizione religiosa, che fioriscono in Italia. Nel mese di Maggio, quello mariano, vi è l'apoteosi, questo sbocciare del sentimento religioso degli italiani, e in tutte le campagne ci si mobilita per celebrare qualcosa.
In Italia, piu' che da qualsiasi altra parte, è tutto cio'.

Cio' che è tradizione non puo' essere gettata alle ortiche, in ogni caso, e meno che mai quando si parla di Italia, perchè abbiamo una storia immensamente ricca. Abbiamo insegnato diritto, arte, musica, cinema, cultura al mondo intero. Una ricchezza culturale che difficilmente trovi da altre parti del mondo.
A chi arriva da fuori dovrebbero essere insegnate tutte queste cose, e pretendere che siano rispettate.

vito. farina Commentatore certificato 06.11.09 10:42| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori