Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

George Clooney e Danny De Vito


Berlusconi_De_Vito.jpg
Chiedo scusa in anticipo a Danny De Vito.
"ROMA - Una visita di Stato, ma anche l'occasione di scherzare con un amico. "Ora passo la parola al presidente Clooney..." gioca il premier Silvio Berlusconi... Al termine del vertice intergovernativo italo-serbo, si rivolge così al presidente della repubblica serba Boris Tadic ... l'unica "critica" ... riguarda la musicalità della sua lingua: "Il presidente Tadic è cresciuto con la cultura italiana e parla bene la nostra lingua così come l'inglese ed il francese". Berlusconi però spiega che ... Tadic parlerà in serbo, una lingua ... che "io non considero bellissima. La nostra è molto più musicale. Aspetto ancora un'opera in serbo...". Ma come cazzo si permette? Prima lo chiama Clooney e poi dice che non gli piace la lingua serba! Tadic che avrebbe dovuto dire allora? "Passo la parola a Danny de Vito" e dopo "aspetto ancora che tu dica qualcosa di intelligente!" NO BERLUSCONI DAY!!!!!!!!SUBITOOOOOOO!!!!!!!!" Aurora B.

14 Nov 2009, 12:14 | Scrivi | Commenti (31) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Bersani mi ha rovinato 2.
Nel paesone fascista in cui abito, è stato aperto meno di un anno fa un cinema multisala grazie a una delibera della precedente giunta civica, legalizzata in qualche modo dal "decreto Bersani", ma violante lo spirito e la lettera della legge regionale.
La potenza economica di un chiacchierato costruttore locale ha così portato alla chiusura dei due cinema storici (quasi centenari) dove lavoravo come operatore.
Dato che mia moglie non può lavorare, questo secondo lavoro (in regola, un vero massacro fiscale con aliquota marginale del 34% su una paga oraria di 7 euro lordi) costituiva comunque un reddito tampone per sbarcare il lunario.
Per principio, non avrei cercato di continuare il lavoro nei nuovi multisala, che comunque ricorrono a manodopera giovane....
Grazie "compagno" Pierluigi.

Giuseppe Stalin () Commentatore certificato 05.12.09 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente Serbo è un VERO presidente, per questo ha preferito sorvolare sulle pagliacciate del nano pelato, scusa, del nano trapiantato

Ferdinando De Fenza 16.11.09 09:42| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti, ieri guardavo la tv serba, in quanto mia moglie e' di belgrado. e' venuta qui a vivere per me. quando abbiamo visto questo imbecilloide fare una delle sue solite uscite mi sono sentito piccolo, ho avuto vergogna anche se mia moglie sa benissimo come la penso.
ma quando gli viene un qualche colpo a sto schifoso mafioso ignorante......
grazie Beppe per il lavoro che stai facendo, il piemonte e' con te.

william aiassa Commentatore in marcia al V2day 16.11.09 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Quando penso che peggio di così non può andare il nano mi sorprende sempre e ce la fa... NO B DAY!!!!

Michela Mirri 16.11.09 08:57| 
 |
Rispondi al commento

chi è il sindaco di Milano?, lì ...di arcore? URGE FIRMARE IMMEDIATAMENTE UN BEL T.S.O. per questo deficente pazzo esaltato megalomane che si ostina a farsi chiamare PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, .....ma che se ne vada affanculo lui e tutti i suoi tirapiedi. VOGLIO DI NUOVO IL RE a capo della Nazione, e che gli faccia tagliare immediatamente quella sua immensa TDC (leggasi TESTADICAZZO) ITALIANI.... SVEGLIAAAAAAAAAA!!!!!!SVEGLIATEVI RIMBAMBITI DALLE TELEVISIONI DEL NANUS

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 16.11.09 01:11| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 15/11/2009
CARO BEPPE non preoccuparti, il mondo intero sa valutarlo il BERLUSKAZ, IL SUO NOME è sinonimo di quaglionismo,l'unica verità che descrive esattamente come sono le condizioni umane di questo OMICCHIO le ha dette VERONICA CHE A DISPETTO DI FELTRI è una gran dama,PERSONA MALATA.
IL PROBLEMA IN ITALIA NON E' SOLO BERLUSKAZ, CHE E' LA PUNTA DELL'IMMONDIZAIO,MA TUTTO IL CONTORNO,OMICCHI CHE DA QUARANTANNI SONO LI HA SUCCHIARE E INCAPACI DI COSTRUIRE, ANZI HANNO DEMOLITO TUTTO,COME PUO UN PAESE PROGGREDIRE CON POLITICI COME: BERLUSKAZ, GASPARRI,BOCCHINO CAPEZZONE, BONAIUTI CICCHITO,BONDI,MUSSOLINI,STORACE,FITO, DALEMIX,LATORRE,RUTELLI,CASINI,BINETTI,FASSINO,CESA,VIOLANTE,ma basta che vadano ha raccogliere CICORIA.
TUTTA LA CASTA è miritevole del 41 BIS quindi diciamo basta e mandiamoli al pinetenziario.
saluti giuseppe tonnini

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 15.11.09 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


PRESIDENTE, RITIRI QUELLA NORMA DEL PRIVILEGIO

SIGNOR Presidente del Consiglio, io non rappresento altro che me stesso, la mia parola, il mio mestiere di scrittore. Sono un cittadino. Le chiedo: ritiri la legge sul "processo breve" e lo faccia in nome della salvaguardia del diritto. Il rischio è che il diritto in Italia possa distruggersi, diventando uno strumento solo per i potenti, a partire da lei.

Con il "processo breve" saranno prescritti di fatto reati gravissimi e in particolare quelli dei colletti bianchi. Il sogno di una giustizia veloce è condiviso da tutti. Ma l'unico modo per accorciare i tempi è mettere i giudici, i consulenti, i tribunali nelle condizioni di velocizzare tutto. Non fermare i processi e cancellare così anche la speranza di chi da anni attende giustizia.

Ritiri la legge sul processo breve. Non è una questione di destra o sinistra. Non è una questione politica. Non è una questione ideologica. E' una questione di diritto. Non permetta che questa legge definisca una volta per sempre privilegio il diritto in Italia, non permetta che i processi diventino una macchina vuota dove si afferma il potere mentre chi non ha altro che il diritto per difendersi non avrà più speranze di giustizia.

ROBERTO SAVIANO

Firmate l'appello
piú di 66.000 firme e continua.....

http://temi.repubblica.it/repubblica-appello/?action=vediappello&idappello=391117

Pippilotta Långstrump, Stoccolma Commentatore certificato 15.11.09 17:05| 
 |
Rispondi al commento

un pod cast della bbc dove alcuni comici alla radio per qualche minuto ridono del nano con la testa d'asfalto che si crede un rullo compressore e si addormenta alla cerimonia del muro di Berlino
(sic)....
http://www.bbc.co.uk/podcasts/series/fricomedy/

in prigione 15.11.09 12:06| 
 |
Rispondi al commento

E chi aveva dubbi che quel cafonaro impenitente di berlusconi non conoscesse un bell'accidente di una qualsiasi lingua che non sia la sua propria.
Di sicuro il berlusca non può sapere che la serbia ha una grande e triste storia ma importantissima nella formazione di quella che è la moderna europa, non può sapere - percè non la conosce - che la lingua serba e slava in genere è bellissima, non può sapere che la serbia ha dato i natali a dei gradissimi uomini - non solo agli imperatori delle sue reminiscenze scolastiche - che se fossero vissuti in america avrebbero ricevuto lode e nobel, invece per la sfortuna di essere nati in un paese martoriato sono stati belli e dimenticati.
E se me lo consente, cavaliere, il presidente tadic dovrebbe almeno tirarle una lancia nel coglioni a lei che si permette di scherzare su una nazione che, già martoriata di suo, lei e il suo manipolo di bagordi hanno contribuito a massacrare

elena m. Commentatore certificato 15.11.09 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Lucio, hai perfettamente ragione.I vari Mussolini, Andreotti, Craxi e Berlusconi (solo per citare i celebri) non sono un caso.
Diciamoci la verità, siamo ItaGliani, è tutta farina del nostro sacco.
Io amo il mio Paese e non posso non pensare che la vera anomalia dell'Italia siano gli Italiani.
Per farla breve, siamo quelli capaci di grandi cose, di cose memorabili, tiriamo fuori personaggi di prestigio ineguagliabili, ma poi nella massa, nella normalità siamo tutto ciò che un ideatore di pubblicità potrebbe desiderare:abbocchiamo a tutto, non ci interessa informarci veramente sul prodotto e tendiamo a scegliere solo quello che al momento è meglio reclamizzato, quello che fa più promesse.
Diciamo la verità, poi ci piace tanto tanto pensare ai nostri interessi.Tengo famiglia.L'orticello.Si insomma chiamatelo come vi pare, ma è un fenomeno che certo non può far bene al collettivo.Io direi che è totale mancanza di una coscienza sociale.
Ecco, l'Italia è malata di AcoscienzismoDelColletivo (che simpatico neologismo :D).Sapete che vi dico, mi sa che questa roba è molto peggio dell'influenza A.
Certo magari questo è un approccio un po' semplicistico al problema "mostri" o meglio "aborti di governo",ma ...che diamine ho solo 22 anni , a quest ora dovrei stare a impasticcarmi in discoteca dimenando il mio fisico da tronista di De Filippiana memoria in lascivi balli senza senso, vendendo il mio corpo come la tv mi ha insegnato a fare!E invece sono a casa sul blog di Grillo a scoprire chi ha partorito ops, abortito Berlusconi, non pretendete troppo da me! :)

Aurora Bianchini, Penne Commentatore certificato 15.11.09 01:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie per aver dato visibilità al mio commento, temevo che nessuno si fosse accorto dell'ennesima pessima figura fatta con l'intera nazione Serbia!
Lo so, lo so siamo assuefatti ormai,"il Buffone d'Europa" non si smentisce mai!

ps:Geniale il video!"Amo i soldi (e le donne) degli altri".Tiè due comandamenti infranti in una botta sola!

Aurora B. Commentatore certificato 15.11.09 01:08| 
 |
Rispondi al commento

Davvero siamo ancora in grado di assistere all'ennesima "infelice " battuta di un omuncolo eletto da 1/3 di popolo italidiota-"ignaro, ignorante ed inconsapevole"-, tradito dalle sue incursioni mediatiche , che ha saputo ingannare milioni di vecchiette, di casalinghe di Treviso e di Voghera, di pastori sardi e campani,di giovani senza speranza e senza futuro, teledipendenti ed attaccati a quella maledetta scatola che, da "cattiva maestra", ha plagiato e trasformato gli utenti da consumatori in elettori?
SVEGLIA!!!!!!!!

Il NO-Berlusconi Day è l'ultima occasione!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.11.09 00:36| 
 |
Rispondi al commento

«Berlusconi confonde la leadership con la monarchia»


http://italiadallestero.info/archives/8310

Pippilotta Långstrump, Stoccolma Commentatore certificato 14.11.09 23:30| 
 |
Rispondi al commento

il vero problema, è che il "nanocapo" se la ride di tutto e di tutti, con la sua situazione, si può permettere di tutto, sono 15 anni circa che prende per il culo noi Italiani, se la spassa a nostre spese, si fa le leggi a suo uso e consumo, si evita la galera, si arricchisce a nostro danno, insomma la vita gli sorride e lui ne approfitta, si sente un raja.
STA A NOI DIRGLI BASTA, STA A NOI MANDARLO A CAGARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

valter p., roma Commentatore certificato 14.11.09 22:54| 
 |
Rispondi al commento

eh poveri noi!!!
povero silviuccio
ma prima dicevamo povero andreottuccio
povero benituccio...
e così via a ritroso nella storia italiana
cara aurora quì il problema non è il mostro di turno in vetta alla lassifica che fa danno ma il sistema itaglia che crea i mostri con tt i suoi ingredienti!!!
che fare?

lucio marco 14.11.09 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ricordare allo Zoccoluto, che in lingua serbo-croata s'espresse un certo Ivo Andric, il quale nel 1961 vinse il Premio Nobel per la Letteratura con il suo "Il Ponte sulla Drina".
E' un'opera meravigliosa, che ha il "respiro" dei grandi romanzi come "I Promessi Sposi". Raccontò tre secoli di vita di una cittadina "leggendola" attraverso gli avvenimenti legati al ponte di Visegrad. Ma cosa sa lo Zoccoluto? Uno che ci propina Filippo de Maria? Ah, mandiamolo a casa!

Carlo Bertani 14.11.09 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi sto sempre più convincendo che B. sia posseduto da un comico fallito che gli è entrato in corpo a sua insaputa... ecco perchè ogni volta che parla un momento dopo nega di averlo detto!

fedra bucelli 14.11.09 20:21| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
CREDO PROPIO CHE LO PSICONANO SIA UN DECEBRATO SENZA RIMEDIO, MA COME SI PERMETTE DI FARCI FARE QUESTE FIGURE DI ME... ALL'ESTERO E PARLA MALE DEI CROATI............... CA... !?
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 14.11.09 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Cari Cittadini Serbi...

abbiate pietà di noi!

Fabio Aprea, Roma Commentatore certificato 14.11.09 17:56| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo fatto l'ennesima magra figura

pietro rossi 14.11.09 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Ho l'impressione,o meglio la certezza,che il sig. Berlusconi pensa che a lui ,ricco uomo diventato,le sia permesso tutto,anche di sparare cazzate.

Giuseppe V. 14.11.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi mi hai rotto i coglioni

gino gilera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.11.09 14:16| 
 |
Rispondi al commento

per fortuna a berlino dormiva....

Fabio Calvi, lugano Commentatore certificato 14.11.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

povero tadic,essere stato ospite di berlusconi deve essere stata un'esperienza traumatizzante......

devis q. Commentatore certificato 14.11.09 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei che il Blog del Grillo lanciasse un test psicoanalitico online indirizzato a professionisti del settore, formulando questa domanda: considerando per esempio la testa dello psiconano, come un'arancia succosa, quale liquame
mentale si otterrebbe con la sua spremitura?
Oppure: considerando la scala internazionale dei Q.I.Quoziente d'intelligenza, partendo dal tapiro,
quale posizione avrebbe il nostro eroe?

pinco pallino 14.11.09 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori