Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Grecia oggi, Italia domani?


Milani_debito.jpg
La Grecia è sull'orlo della bancarotta. Non riesce più a vendere i suoi titoli di Stato nonostante gli alti interessi, offerti per vincere la concorrenza di titoli di Stati più solidi come Germania e Francia. Il debito pubblico è come un virus, si diffonde. Vi ricordate i tango bond? A giugno Francia, Germania e Italia avevano 122 miliardi di dollari di titoli greci. Il deficit 2009 per la Grecia è previsto in 12,9%, il più alto della UE. In Italia, nonostante le fanfare governative, il debito pubblico sta scalando l'Everest del default. A settembre sono stati raggiunti i 1.786,8 miliardi, +29,3 MILIARDI in un mese. Tremorti ci indebita per circa UN MILIARDO AL GIORNO. Fermatelo!

23 Nov 2009, 18:39 | Scrivi | Commenti (44) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

basta con questa fesseria del signoraggio.... in italia lo statuto della banca d'italia, al 95% circa privata, prevede che pagate le tasse allo stato il restante utile da signoraggiovenga distribuito in percentuale tra il 60 e l'80% ancora all'erario ed il resto vada a riserva della banca. l'utile MASSIMO distribuibile ai soci è pari ad euro 15.600 in TOTALE ( cioè fra tutti e non a testa... ). leggersi gli statuti prima di sproloquiare....

alessandro bonafede 26.11.09 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Il mese scorso ho scritto di aver ricevuto bollette per 1180 euro su uno stipendio di 1.500 mensili,oggi mi hanno dato la busta paga e ci sono 140 euro in più tutto contento arrivo a casa e che ti trovo? una bolletta dell'ato Belice ambiente di 220 euro.Mi chiedo ma chi gli passa le notiziea costoro possibile che ogni volta ci si a qualcuno che bussa a quattrini? Come si fa a non pagare più niente? avete una risposta/proposta? fatemelo sapere vi prego.

IL SICILIANO 26.11.09 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Ancora con questa storia della paura del debito!
1. dire che la Grecia ha un deficit del 12,9% non vuol dire nulla, visto che per definizione il debito pubblico si calcola in percentuale di GDP gross domestic product(PIL in italiano); quindi 12,9 % del PIL è assurdo, neanche la svizzera dove è tutto privato, anche l' ossigeno, ha un rapporto debito/pil così basso
2.Il debito pubblico italiano è al 120% del Pil in questo momento (potete controllare di persona nel sito del new york times) ed è pari a quello del Belgio e inferiore a quello del Giappone.Per me è basso visto che attraversiamo un momento di crisi e quindi bisogna spendere e non risparmiare, inoltre penso che Tremonti non stia spendendo abbastanza come dimostrano i tagli occupazionali nella scuola.
3.visto che volete un debito pubblico basso eccovi le conseguenze: privatizzazione di tutti i settori attualmente pubblici, servizio sanitario e istruzione solo a pagamento e gestito da imprese private che hanno come obiettivo la max del profitto,licenziamenti e razionalizzazione del numero dei dipendenti pubblici;si magari diventeremmo efficienti come gli USA o la svizzera ma chi non potrà permettersi i prezzi di mercato per sanità e istruzione che farà? Però forse quelli di "sinistra" saranno contenti, il loro temutissimo debito pubblico è stato ridotto!


Sergio Merlino 26.11.09 00:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

uè ragazzi...ma non è che tutto questo debito, questa crisi e tutto il resto, dipendono dal SIGNORAGGIO BANCARIO???
Qualcuno me lo sa dire???
O quella parola è tabù o è una bufala o la maggior parte dei frequentatori del blog, neanche la conosce...
Parliamone!!!


...Ma sto' ministro per l'attuazione del programma(wow!),invece di parlare della pausa pranzo(sacrosanta per chi lavora,PER CHI LAVORA!),farebbe meglio a guardarsi fra le mura di casa del suo governo e cosi'si renderebbe conto di quanti mangiapane a tradimento ci sono!!
A LAVORARE!ALTRO CHE BLATERARE PER FAR PARLARE DI SE',PER SVIARE L'ATTENZIONE DA PROBLEMI BEN PIU' GRANDI CHE ATTANAGLIANO L'ITALIA!

zio billy Commentatore certificato 24.11.09 20:48| 
 |
Rispondi al commento

domanda :

è più stronzo chi chiede i soldi all'usuraio
o lo stesso usuraio ?

è più stronzo chi gli paga gli interessi da usura
o la stessa merda che chiede gli interessi elevati?

io ci vedo sempre e comunque una certa complicità!
così funziona con le banche e lo stato.
così funziona con le banche e i poveri cristi .
non è solo questione di signoraggio, è proprio
oppressione finanziaria , un tipo di dittatura
soft ma nello stesso tempo castrante !!!!
- ti prendono per le palle e te le stritolano !!!

però il piccolomedioborghese non la molla la sua
"cara banca " ....eh eh eh!!!

hasta "disperati"

MagicLenin RedArmy (p.a.c.) Commentatore certificato 24.11.09 12:11| 
 |
Rispondi al commento

La spiegazione è semplice: lo Stato,cioe noi, emette titoli a garanzia dei soldi PRESTATI dalle banche centrali,soggetti privati.
Le banche centrali stampano i nostri soldi e li danno in prestito applicandoci un tasso d'interesse, questo interesse non serve a finanziare servizi od opere rivolte alla collettività, ma serve ad aumentare il potere e la ricchezza di poche persone.
La soluzione è il ritorno alla sovranità monetaria, lo Stato stampa i propri soldi. SIGNORAGGIO è il problema.Buona fortuna.

narciso b. Commentatore certificato 24.11.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Eccovi un'occhiata del debito pubblico in rapporto al PIL nel 2007:
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/3/35/Public_debt_percent_gdp_world_map.PNG

Luca Moghini, Lugano Commentatore certificato 24.11.09 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la sicurezza fai da te, con le ronde fatte di ottusi zucconi, paurosi del diverso, adesso si propongono con la giustizia fai da te.
Se subisco un danno, da parte di qualche malvivente, che poi la fa franca per il processo breve, ci penso da solo a fargli scontare la pena che si merita?

federico m., torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.11.09 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la situazione del italia di oggi e di ieri
ieri
ERA DOPO LA GUERRA
c'erano tre schieramenti la sinistra il centro la destra
la sinistra vedeva i deale nell concetto di stato
la destra nostalgica del passato
e il centro (i democristiani)

le differnze di visioni avevano grandi uomini
berlinguer per la sinistra
moro ..andreotti ..zaccagnini per i dc
almirante per i missini (ex fascisti ... poco ex)

avevano e vivevano il loro ideale nella vita di ogni giorno
erano capi di e vivevano per il partito
--------------------------------------------
la situazione di oggi
ERA DOPO TANGENTOPOLI
oggi il centro non esiste piu dopo tangentopoli si e schierato nei due schieramenti che offrono di piu

la sinistra e ... quella che va a trans
la destra e quella che va a .... escort

ecco la differnza della politica italiana
i capi cambiano in base alla loro notorieta
il voto e voto solo se e di scambio
se il partito sgarra....allora si cambia il nome al partito
i personaggi no ma il nome si
come se una persona disonesta diventa onesta se cambi il nome
LA POLITICA E SOLO UN MANGIA MANGIA
SI PRETENDE CHE SI SCELGA CHI CI FOTTERA
NESSUNO VUOLE IL CAMBIAMENTO
CAMBIAERE VUOL DIRE PERDERE
SI CONSIDERANO ONOREVOLI MA SONO SOLO UOMINI ...D'ONORE
IL RISPETTO DEL POPOLO E DELLE REGOLE SONO SOLO OPTIONALS
perche poi meravigliarsi della situazione di oggi???

stefano b., rovato Commentatore certificato 24.11.09 00:25| 
 |
Rispondi al commento

L'Agenzia delle Entrate recupera 6 miliardi di evasione fiscale.Il quotidiano " Milano Finanza: in testa Lombardia, Lazio e Veneto".E se si prendesse un pò anche dall' 8 per mille ?


Ma quante volte devo scrivertelo che va messo un contatore bene in evidenza sulla pagina a mo' di telethon con il debito pubblico di giornata!!

Stefano C. Commentatore certificato 23.11.09 23:36| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

OH RAGAZZI, PROVATE AD INDOVINARE DI CHI STO PARLANDO.
Questo esercizio combatte l'invecchiamento cerebrale.

" Ci sono quelli che giocano con grembiulini e compassi e si occupano di alta finanza"


"Ci sono quelli che scrivono papelli e trattano con lo Stato come se loro in fondo fossero nel giusto..."

"Ci sono quelli che si sposano con rito "celtico", invocano il dio Odino e hanno tra le mani un'ampolla d'acqua del PO..."

Indovinato?!

Vi chiedo e mi chiedo, ma ci sono ancora persone normali, che vivono normalmente che sono serie e responsabili, che pensano al Bene Comune?!

Questa domanda è più difficile...

Comunque sia i NEURONI vi ringrazieranno per la riflessione fatta.

By Vincenza Briscioli


GRandi risate...sono convinta che una risata seppellirà questo marciume...

vincenza briscioli, pisogne Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.11.09 23:15| 
 |
Rispondi al commento

gente!!! ricordate!! lo stato uccide!!!

pasquale ., torino Commentatore certificato 23.11.09 23:10| 
 |
Rispondi al commento

C'erto che è strana la politica umana .... se si pottesse attribuirla ad un solo uomo si potrebbe dire addirittura....bipolare e psicopatica....

Nel giro di 70 anni siamo passati dal razzismo più sfrenato con le camere a gas e le saponette contro gli ebrei al fatto che agli ebrei si deve perdonare tutto...... siamo passati dalle frontiere che se le attraversavi per sbaglio ti sparavano a vista alle frontiere che non servono che a pagare degli stipendi a dei funzionari pubblici inutili....... siamo passati che se uno ti entrava in casa tua gli potevi sparare e ora che se ti entra un ladro in casa devi pure far tirare giu le mutande alla tua moglie e farla sodomizzare perché altrimenti passi nei casini con la polizia....... che se spari ad un trans che ti vuole attaccare l'AIDS ti danno l'ergastolo a te e a lui la medaglia d'oro........

Siamo passati che una volta guardavano se un prodotto alimentare era buono o no mentre ora guardano che se arriva dalla cina oppure dall'algeria e velenoso e non va bene e se invece arriva dall'europa ma è marcio non ti devi preoccupare e puoi avvelenarti tranquillamente in nome della UE

ma un poco di equilibrio no??????????

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 23.11.09 23:00| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando finirà il giochetto delle 3 carte, si capirà davvero qual'è la situazione.
Purtroppo, visti gli sperperi del denaro pubblico (cioè nostro)non ci resterà altro che quello a cui hanno ridotto il Bel Paese (una discarica a cielo aperto).
Ricordate che oltre al debito dello stato, esiste anche quello ormai non + quantificato degli enti locali (grazie alla Moratti per aver dato un posto a 300 mila euro all'anno al povero Stanca, che non rinuncia nemmeno allo stipendio di "disonorevole" (vedi Report della scorsa domenica)

Cesare F., bergamo Commentatore certificato 23.11.09 22:50| 
 |
Rispondi al commento

in grecia c'è piano di macedoni e di albanesi e di altri popolo irresponsabili e subacculturati che non sanno stare alle regole civili.

questo capiterà anche qui se non interromperemo il circolo vizioso perché andate un poco a spiegare ad uno zingaro dei balcani che se accendi il riscaldamento a 30 gradi solo perchè te lo puoi pemettere rubando le macchine o spacciando la droga farai aumentare il buco nell'ozono.


ma sai che gliene frega a quelli delle nostre regole?...... NIENTE!

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 23.11.09 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo sia tutta responsabilità di Tremonti, infatti se ci ricordiamo qualche anno fa venne sollevato dal suo incarico (che era analogo all'attuale) per non aver condiviso, nei fatti oltre che nella teoria, la linea di politica economica voluta dallo psiconano, quindi se ora è ancora al suo posto a costo di zittire Brunetta qualche motivo ci sarà. Piuttosto vorrei ci spiegasse (e sopratutto che lo facesse al suo attuale protettore Bossi) come dovrebbe essere ripartito il debito statale (o pubblico che dir si voglia) nel momento in cui si attuerà definitivamente il federalismo fiscale, altrimenti di che federalismo si parla? forse di quello che ti evita di pagare le tasse?
Poi un mio pensiero: Ma questo debito da chi è stao creato se non dai politici tutti??? ed allora perchè vogliono farlo ricadere (e pagare) solamente a chi ne è stato (in modo più o meno consapevole) un beneficiario?

Ermanno G., Silanus Commentatore certificato 23.11.09 22:39| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
CHE BRAVO TREMORTI, COI INDEBITA SEMPRE DI PIU', BENE, LO PSICONANO A CUI SI ISPIRA E LUI FARANNO PRESTO I CONTI CON GLI ITALIANI INCAZZATI NERI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 23.11.09 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Signori tenetevi una manciata di 2 Euro da parte che serviranno... per lanciargliele addosso!

Ma non come con Craxi, no, stavolta le scaldiamo con l'accendino così li marchiamo per bene e forse stavolta non se lo scordano l'errore!

Diego B., Busto Arsizio Commentatore certificato 23.11.09 21:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

se parli di debito devi pure dire a chi bisogna ridarli di soldi altrimenti te ne stai zitto e parli di berlusconi -.-

Debito = signoraggio mio caro grillo.

INFORMATEVI SUL SIGNORAGGIO NON SULLE CAZZATE DI QUANTI SOLDI DI DEBITO PUBBLICO CI SONO.

marco cozzo 23.11.09 21:23| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma non siamo ormai fuori dalla crisi ? ma la borsa non è in ripresa ? ma non abbiamo il tasso di disoccupazione più basso in europa ? ma va', stai scherzando, non fare il pessicomunista, va tutto bene, spendi e spandi che la macchina gira e va, CRIBIO !

Giuseppe S. Commentatore certificato 23.11.09 21:13| 
 |
Rispondi al commento

belin ma lo avete capito. loro non interrompono mai DI MANGIARE A SBAFO SU DI NOI!!!NON FANNO PAUSE!!!!.
rOTONDI RUMENTA !!!!!!!!!! e' l'unico modo che hai per renderti visibile. ma vai a fare in culo!!!!

vincenzo cotteni 23.11.09 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo sull orlo del baratro ,non ci manca che una spinta ,in italia non ci sono più soldi e quei pochi che ci sono rimasti sono mascosti chissà dove ,per fortuna gli italiani dormono, sssss facciamo silenzio.

stefano bergonzini 23.11.09 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Il premier in Qatar

" parlerò' con gli italiani e loro capiranno"


Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.11.09 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Considerato che è stata appena annunciata la riduzione a gennaio di 25.000 militari, comincio a pensare che siamo già in bancarotta e quelli che l'hanno provocata cercano di nasconderla, per evitare la rivolta.
Ma non potranno fare i furbi ancora a lungo. Le conseguenze delle loro malefatte dovrebbero venire a galla alla fine di gennaio.
Ecco perché Brunetta e Tremonti sono quasi venuti alle mani.
Io scapperò in Nuova Zelanda, dove ho dei parenti, appena dopo la tragedia natalizia e tornerò in Italia a gennaio con la speranza che il grosso della bufera sia passato.
Non sto scherzando. Se avete parenti all'estero fate la stessa cosa anche voi.

alessandro c., lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.11.09 20:24| 
 |
Rispondi al commento

ci racconta la favoletta che in italia va tutto bene,ma ci omettono di dirci che stiamo affogando in un debito pubblico mostruoso che aumenta di mese in mese.invece di fare loro dei sacrifici,tocca a noi cittadini pagare i debiti che che fanno i nostri politici.bisogna fermare in primis tremonti che ha il raro dono che tutte le sue finanziarie riescono solo a indebitarci ancora di più....

devis q. Commentatore certificato 23.11.09 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Semplice,

Basta bloccare i titoli di stato, non pagare gli interessi, e restituire i titoli di stato risparmiando sugli interessi non pagati. In dieci anni restituiamo tutto....o forse in cento anni...visto gli interessi che costano ora.

Pensate un po se quando il tasso europeo crescera'!

Be non ho detto una cosa...bloccare il pagamento degli interessi ai titoli di stato...lo si puo' fare dopo aver dichiarato Bancarotta.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 23.11.09 19:43| 
 |
Rispondi al commento

........in compenso però abbiamo la dichiarazione di "dolce&gabbana":

-ora abbiamo deciso di tornare alle origini-

(si!!!!annatevene affanculo!!!!)

EdoHard Commentatore certificato 23.11.09 19:37| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori