Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il disastro delle FS


Le interviste del blog: Claudio Gatti, le prove del disastro FS
(11:46)
gatti.jpg

Le Ferrovie ai tempi di Mussolini arrivavano in orario e servivano per spostarsi, Ai tempi dello psiconano e dei suoi compari del Pdmenoelle arrivano in ritardo e servono per assegnare gli appalti. In Sicilia ci sono ancora le littorine fasciste con nove ore di treno da Palermo a Ragusa. I pendolari italiani viaggiano come nei carri bestiame. In compenso avremo la Tav in Val di Susa per il corridoio europeo e il Ponte di Messina. Grandi Opere per Grandi Appaltatori.

Un progetto collettivo nazionale abbandonato

Mi chiamo Claudio Gatti, sono un inviato speciale de Il Sole 24 Ore di base a New York. Vivo in America da trenta anni, dove ho imparato il mestiere del giornalista investigativo e ho deciso di scrivere questo libro e di cimentarmi sulle ferrovie, perché ritengo che queste ultime rappresentino il codice genetico di un paese, ma che soprattutto siano una cartina di tornasole di tutto ciò che non va, non funziona dell’Italia e forse anche degli italiani.
In agosto Daniel Cohn Bendit, il leader del movimento studentesco tedesco, francese e il leader dei Verdi tedeschi, ha rilasciato un’intervista in cui diceva: “l’Italia è un Paese malato di individualismo e menefreghismo, è un Paese in cui manca un progetto collettivo nazionale”. Secondo me le ferrovie sono un progetto collettivo nazionale abbandonato e sono emblematiche di un modo di fare, di una cultura manageriale, di un modo di essere che è tipico dell’Italia. Per questo, secondo me, questo libro è interessante: proprio perché affronta, con questo viaggio dal di dentro, un’esperienza che è l’esperienza che hanno tutti gli italiani e un modo di operare, un modo di vivere, un modo di rapportarsi alla cosa pubblica, un modo di gestire la cosa pubblica, una gestione privatistica della cosa pubblica è lo specchio di questo Paese.
Come residente all’estero arrivo in Italia, sbarco a Fiumicino o a Malpensa e prendo il treno che mi porta in città e, così come me, lo fanno tutti gli stranieri che sono appena arrivati: quel treno per me è una cartina di tornasole dell’Italia, è il primo approccio che hanno gli stranieri con il nostro Paese e è un approccio che è emblematico del nostro Paese, perché i treni non sono puliti, perché i treni non sono puntuali. In Italia si sono investiti, negli ultimi cinque anni, circa 6 miliardi di Euro all’anno, i cittadini italiani, 22 milioni di famiglie italiane hanno pagato un canone FS, senza saperlo, di 273 Euro all’anno. Con tutti quegli investimenti l’Italia avrebbe il diritto di avere ferrovie della qualità, della pulizia, della puntualità svizzera e invece, purtroppo, dopo tutti questi anni continuiamo a avere la qualità, la puntualità e la pulizia italiana e questo è inaccettabile. Ho cercato di capire, però, a che cosa è dovuto e penso che, con l’aiuto di chi mi ha guidato, di chi mi ha dato accesso ai documenti, di chi mi ha spiegato il significato di alcuni dati, di messaggi di posta elettronica, si possa capire meglio perché questi problemi sono tutt’ora irrisolti. Ho trovato dei messaggi di posta elettronica straordinari: ce ne era uno della primavera del 2006, in cui si parlava del problema della legionella, della malattia del legionario, per cui erano stati trovati dei batteri e, in pochi mesi, era morto un conduttore, un ferroviere a Roma. Trenitalia discuteva su chi doveva fare le pulizie e c’era un rimpallo continuo. Sei mesi dopo è stato trovato nuovamente il batterio della legionellosi sui treni di Torino e il sostituto Procuratore Guariniello è intervenuto e, nonostante i media non abbiano dato alcuna notizia, ho poi appurato che Trenitalia ha avuto due funzionari multati per non aver tenuto conto del rischio legionellosi. In realtà le mails che ho trovato dimostravano che i funzionari erano perfettamente consapevoli di quel rischio e che non erano riusciti a fare nulla, a organizzare un tipo di pulizia necessario per eliminarlo.

Il baratro dell'Alta Velocità

Uno dei temi che ho voluto affrontare è stato quello dell’alta velocità, o alta velocità alta capacità: il progetto avrebbe dovuto essere finito nel 1999 e sarebbe dovuto costare meno della metà di quello che è costato. Dieci anni dopo ancora non è finito e c’è stata una serie di sprechi straordinaria: prendiamo l’esempio delle locomotive. Le locomotive a alta velocità sono arrivate a Ferrovie dello Stato a metà degli anni 90, quando non c’erano i binari e sono state sottoutilizzate per quasi 15 anni, usate in tratte in cui non potevano andare alla velocità per la quale erano state costruite. Adesso stiamo per finire di vedere i binari, l’infrastruttura completata e abbiamo locomotive ormai vecchie, antiquate, che hanno quasi 15 anni.
L’altro problema è stato l’aumento del costo di questo progetto: in Italia si è deciso di trasformare un progetto per passeggeri in un progetto passeggeri /merce, il che ha portato a un aumento dei costi enorme, anche se le merci, nelle tratte che già sono in funzione, non utilizzano questi binari, perché l’alta velocità, come in Francia, per la merce costa troppo e non ha senso, e pur dovendo avere caratteristiche tecniche necessarie perché i treni merci viaggino su questi binari, i costi della Firenze /Bologna sono aumentati in modo sproporzionato, ci sono stati degli sprechi enormi, così come ci sono stati i danni all’ambiente al Mugello. Ho raccolto la testimonianza del sostituto Procuratore di Firenze in un processo contro il Consorzio che ha costruito la Tav sulla Firenze /Bologna e si parla di 900 milioni di Euro di danni ambientali, di danni idrici, una rete di sorgenti, di torrenti, di fonti che è completamente scomparsa, boschi che hanno perso il verde e gli alberi e intere popolazioni che sono state costrette a abbandonare delle zone, perché non hanno più accesso all’acqua potabile.

Treni puliti e puntuali

Il mio obiettivo era di trovare risposta a una serie di interrogativi che tutti i passeggeri, i pendolari e chiunque prenda un treno in Italia ha, ossia come mai i treni sembrano essere in ritardo, quando le ferrovie ci dicono che sono quasi sempre puntuali; come mai non si riesce a risolvere il problema della pulizia dei treni, come mai accadono con una frequenza preoccupante incidenti, come quello più grave di Viareggio dell’estate scorsa e che cosa è stato fatto per fare sì che l’infrastruttura fosse degna di un Paese occidentale.
Attraverso una ricerca di documentazione e di materiale di testimonianze ho raccolto molti documenti che mi hanno permesso di capire che cosa le ferrovie sanno di questi problemi: il mio è un viaggio nel ventre molle delle ferrovie, con l’aiuto di varie guide di persone che sono state ex dirigenti, funzionari, sindacalisti, ma anche fornitori e politici, che mi hanno aiutato a capire come funziona il meccanismo e, da questa documentazione, ho scoperto e ho trovato risposta a tanti problemi: quello della puntualità è il primo. Ho appurato che, quando l’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato ci dice “la puntualità dei treni italiani è come quella della Francia o della Germania”, in realtà bluffa: in Francia e in Germania in treni a lunga percorrenza hanno una puntualità che si calcola con standards diversi da quelli italiani, in Francia e in Germania la puntualità è data da un treno che arriva entro cinque minuti dall’orario previsto. In Italia, nella lunga percorrenza, sono 15 minuti, cioè tre volte tanto. In più c’è una serie di éscamotage che ho scoperto e ho documentato, che spiegano come mai un treno che un passeggero ha visto arrivare in ritardo risulta poi, nei dati ufficiali, puntuale: uno dei fattori chiave è quello delle cosiddette cause esterne, ossia degli elementi imponderabili, quali possono essere la fitta nebbia o addirittura il suicidio di una persona, che determinano un ritardo che non dipende dal gestore, da Trenitalia. In questo caso tutto il ritardo accumulato da quel treno non viene considerato, viene annullato. Il problema è che ho scoperto dai documenti e dalle testimonianze che in Ferrovie dello Stato si abusa di questo sistema, per cui si attribuisce a una causa esterna il ritardo di treni che in realtà non sono stati colpiti da quella causa. Un altro meccanismo che ho scoperto è quello di operare sull’orario di arrivo, ovvero sulle linee in cui c’è un ritardo cronico, anziché risolvere il problema e eliminare il ritardo, in occasione dei cambi di orario stagionali, ho scoperto un documento che dice che si poteva spostare l’orario di arrivo e ritardarlo, di modo che il treno che arriva in ritardo venga poi considerato puntuale.
Altro grande problema: le pulizie. Sono venti anni che si dice che siamo nell’emergenza pulizia treni, ebbene abbiamo visto le ferrovie fare gare europee, consolidare lotti, parcellizzare i lotti, c’è stato un ciclo continuo di gare, treni sporchi, nuove gare, treni sempre sporchi e questo ciclo non è finito e difficilmente finirà, se non si risolveranno alcuni problemi strutturali, che sono di programmazione, perché ho scoperto da documenti interni che i treni spesso non arrivano nei depositi dove devono essere puliti, nelle fasce e nelle finestre in cui è previsto che ci sia la presenza dei lavoratori delle pulizie.

Una responsabilità politica

Anche in questo caso la responsabilità ultima secondo me è della nostra classe politica: abbiamo visto una serie di governi succedersi negli ultimi 12 anni, nessuno dei quali ha proposto un piano trasporti, un piano per il trasporto pubblico per le ferrovie. La classe politica non ha dato impulsi, ha soltanto lasciato che il management gestisse in un modo che ha portato pochissimi risultati concreti, senza però dare un progetto veramente nazionale, come è stato fatto in altri Paesi. Spero che questo libro stimoli anche i nostri politici a fare un ragionamento sul sistema trasporti e non soltanto sui ritardi e le pulizie dei treni.

3 Nov 2009, 17:52 | Scrivi | Commenti (783) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Vi siete accorti che Trenitalia ha aumentato i biglietti del treno. Per quanto riguarda la mia tratta l'aumento è stato superiore al 10% del prezzo che pagavo fino a luglio! è un vero e proprio scandalo anche perchè non ci sono giustificazioni per pagare un servizio che già spesso è scadente. Possibile che nessuno faccia notare questo schifo a chi di dovere? In tempi di crisi i prezzi dovrebbero diminuire, invece qui è un salasso sempre più prosciugante...

Lele Rocco 02.09.11 09:46| 
 |
Rispondi al commento

LEONARDO EXPRESS CHE COLLEGA FIUMICINO A ROMA TERMINI: E' UNA VERGOGNA. FANNO PASSARE PER ESPRESSO UN TRENO CATORCIO (VERGOGNA DEGLI ITALIANI PER I TURISTI STRANIERI CHE ARRIVANO A ROMA )CHE CI METTE MEZZ'ORA PER FARE 25 KM ( PIU' DI UN REGIONALE )SOLO BIGLIETTO 1° CLASSE ( CHE CORRISPONDE ALLA TERZA CLASSE CHE NON ESISTE PIU' ) ALLA MODICA CIFRA DI 11,00 € !!!!!! FORLI'-IMOLA 35 KM REGIONALE 2 CLASSE ( MEGLIO COMUNQUE DEL LEONARDO ) 18 MINUTI = 3,50 € !!!!!!

DAVIDE MONTAGUTI 15.11.09 23:19| 
 |
Rispondi al commento

;)

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.11.09 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Spett. Sig. Luca, in Svizzera i treni arriveranno pure in orario, saranno puliti, ma la svizzera è la cloaca di tutta l'Europa, difendono i mafiosi di tutto il mondo, però i treni arrivano in orario.
Pure il hitler voleva che funzionasse tutto bene.
Noi Italiani non saremo precisi, ordinati, rispettosi delle leggi, ma in compenso abbiamo dato i natali a gente come Leonardo, Dante Alighieri, Michelangelo etc etc. loro le regole non le rispettavano, le imponevano....
A giugno sono stato negli Stati Uniti, stia tranquillo, non cambierei la vita Italiana con quel paese.
La televisione ci fa vedere l'America tutta diversa da quella reale.
In Olanda, l'anno scorso ho visto cose che mi hanno fatto pensare. Questi paesi democratici, puliti, puntuali, hanno una vita disgregata, specialmente i giovani, tutte le sere ragazzi sbronzi, drogati, riversi nei marciapiedi.
Però in Olanda stia tranquillo i treni sono in orario........ Ossequi bruno de barbieri

bruno de ba 06.11.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Cosa non si farebbe per vendere un libro, si sputtana tutta l'Italia.
Se vive all'estero questo giornalista, guardi le cose che non vanno in quel paese, ce ne saranno cose che non vanno bene? o no?
Bisogna essere orgogliosi d'essere italiani, con tutti i nostri pregi ( tanti ) e difetti ( pochi ).

bruno de ba 05.11.09 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vogliamo parlare della tratta Potenza - Foggia? altro che treni dei tempi di mussolini, qui esisto ancora i treni a carbone per non parlare della loro pulizia e delle fermate in stazioni fantasma.

giuseppe milici 05.11.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Credo nessuno si sia accorto di un altro geniale bluff delle FS.
Come rendere + veloce qualunque treno.
Basta rallentare gli altri.
Tra gli anni '90 e il 2000, per giustificare le spese per l'alta velocitá, sono stati fatti viaggiare gli ETR con gli stessi tempi dei vecchi Intercity, gli intercity con i tempi dei vecchi interegionali e diretti, i diretti declassati a tempi biblici, quasi da regionale.
Cercate gli orari di quegli anni e confrontate; guardate per esempio una linea "irrilevante" come la Roma-Milano

Giovanni Mariotti 05.11.09 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Ferrovie sempre più disastrate! da http://www.repubblica.it/2009/11/sezioni/cronaca/incidenti-treni/incidenti-treni/incidenti-treni.html
L'incidente fra una motrice e un passeggeri nella zona del lago d'Iseo
Una trentina i contusi. Nessuno è grave. Un testimone: "Ci avevano avvertiti"
Scontro fra treni, dieci feriti
"Ci hanno detto: tenetevi forte"
BRESCIA - Tanta paura ma per fortuna nessuno è grave tra i dieci passeggeri rimasti feriti in uno scontro fra due treni, un passeggeri delle Ferrovie Nord e una motrice, avvenuto questa mattina nella zona del lago di Iseo, nel Bresciano, fra le stazioni di Vello e Marone. A bordo c'erano circa duecento persone tra studenti e pendolari. Tanti passeggeri sono rimasti coinvolti nell'impatto ma, dai primi accertamenti, nessuno ha riportato lesioni importanti. Circa dieci persone sono state ricoverate negli ospedali di Lovere, Ome e Iseo. Una trentina i contusi.
Erano le 7.44, come riferisce il 118 di Brescia, quando alla sala operativa è arrivata la telefonata di emergenza. Come ha raccontato uno dei passeggeri in un'intervista a Sky Tg24, "i macchinisti si erano resi conto che l'impatto era imminente, allora sono venuti nella prima carrozza e ci hanno detto: tenetevi forte, tenetevi forte".
A destare più preoccupazione, ma si tratta di un codice giallo, è il macchinista del treno passeggeri. Gli altri feriti lievi sono soprattutto studenti. Per i passeggeri del convoglio coinvolto nello scontro, circa 200, è stata messa a disposizione, come punto di assistenza, una sala del Comune di Marone. Ancora da stabilire le cause dell'impatto.
Lo scontro, riferiscono ancora i testimoni, è stato comunque molto violento e fra i passeggeri ci sono stati momenti di panico. Qualcuno, una volta sceso dal convoglio, è stato colto da malore. La linea ferroviaria sulla linea Brescio-Edolo-Iseo è interrotta e si stanno verificando pesanti ritardi nella circolazione. Le Ferrovie Nord annunciano l'apertura di un'inchiesta.

Kitiara m Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Perchè un dirigente nel privato dovrebbe essere meno stronzo che in quello pubblico?

robertoarmando g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Sono perfettamente daccordo, io che da quando avevo 19 anni ho fatto la
pendolare, oggi che ne ho 58 sono arrivata al punto di dover usare l'auto
per poter arrivare in orario al lavoro, e forse risparmio, dato che ho
un'auto a gasolio che fa i 20 km. con un litro. Questo è il risultato
della nostra "sporca" politica che pensa solo ad arricchire le proprie
tasche e farsi i "dispettucci" come i bambini dell'asilo in quanto i
problemi seri del Paese non li vuole (per troppi interessi in gioco) e non
li sa affrontare. Certo che dover dire che con Mussolini il trasporto
funzionava è veramente uno smacco, anche mio padre che era un virtuoso
socialista di quel periodo asseriva che per il sociale Mussolini aveva
fatto molto e così per il trasporto. Ma non si vergognano certi
"manager"......"

elsa mattioni 05.11.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Sono una pendolare della tratta Orte/Termini, (utilizzo della direttissima), tempo di percorrenza 33 minuti Tiburtina, 40 minuti Termini. In questi giorni circola la voce che con il cambio di orario molti treni pomeridiani verranno dirottati sulla "linea lenta" cioè Orte Fiumicino, tempo di percorrenza attuale fino a Roma Tiburtina h. 1,20 per dar spazio all'Alta Velocità. Dicono che la percorrenza sarà solo di 15 minuti superiore all'attuale, ma se teniamo conto che questa linea è a binario unico, fino a Fara Sabina c'è il treno metropolitano Aeroporto di Fiumicino con passaggi ogni 15 minuti e le partenze non rispettano mai l'orario, come sarà possibile mantenere l'orario. Ma tanto a loro (Trenitalia e Ferrovie dello Stato) non interessa dei pendolari che ogni anno o mese anticipano soldi per un servizio scadente.

NADIA CANNAVICCIO 05.11.09 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Un pensiero; Dietro la frase: "Mio figlio è un genio" c'è sempre un genitore idiota.
(Ivan Della Mea) (da UnPensieroAlGiorno.com)

Un proverbio; Denaro ed amicizia corrompono la giustizia. (da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 05.11.09 09:45| 
 |
Rispondi al commento

da 3 anni prendo l'espresso che da Roma porta a Reggio Cal.
per 6 anni ho preso l'espresso che da Venezia porta a Reggio Cal.
da 30 anni prendo treni regionali, IC, ES, e posso affermare con certezza che FANNO SCHIFO soprattutto rapportati alla tariffa che sei costretto a pagare. Non facciamo neanche il confronto con altri treni europei (UK, Francia, Germania,ecc.)
Bagni sporchissimi, personale cafone (forse credono ancora che possono permettersi di tutto) e vagoni che risalgono all'anteguerra stra-arrugginiti fuori e puzzolenti dentro.
L'alternativa? prendere l'aereo che quando va bene costa 200 euro andata e ritorno. Ma questa è un'altra storia...

Silvia C. 04.11.09 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Partire da Arezzo per Palermo, in termini di tempo è come partire da Modena, in termini di costo è come partire da oltre Milano.
Trenitalia prende in giro la propria clientela: se compri il biglietto Arezzo-Caltanissetta spendi 63,80 €, se compri il biglietto Firenze-Caltanissetta - percorso più lungo - 59,40 €. Mistero dei raggiri!
Volevo curiosare su quanto costasse Milano-Caltanissetta sempre con lo stesso treno (FRECCIA DEL SUD: parte da Milano alle 11.45 http://www.e656.net/orario/treno/823.html) dal sito Trenitalia non è possibile saperlo! Trenitalia impone il tratto Milano-Roma con treni cari: Intercity, Alta Velocità
(Osservo, per la buona pace di Giuseppe Fanfani (sindaco di Arezzo), che Trenitalia ha tagliato fuori Arezzo dal percorso nazionale ed ha trovato il modo per incassare di più!)

Gioachino Carlino 04.11.09 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo ancora quando misero per la prima volta quellemacchinette per timbrare i biglietti e con scritto di trimbrare il biglietto.

PResi un biglietto andata e ritorno per milano e lo timbrai.

al ritorno un "miserabile" controllore mi fece la multa perchè asserì che io dovevo timrare sia all'andata che al ritorno e io prontamente gli spiegai che non era scritto da nessuna parte che andava timbrato due bolte ma solo una volta.

fu inutile e presi la multa ugualmente e da quel giorno decisi di non prendere il treno mai più.


Forse ora reagirei diversamente cioè gli spaccherei la faccia al controllore perchè in italia funziona bene solo se fai così e ti rispettno di più.

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 04.11.09 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tempo fa rifiutati di esibire il documento di viaggio ad un controllore arrogante, come il regolamento mi consentiva di fare, se il servizio risultava gravemente incompleto; "Lei mi metta in sicurezza e io le mostro il biglietto" dissi. Costui mi prese di petto e ne nacque un disservizio. Io avevo ragione, come stabilì la Polfer, e lo avevo fatto per avere treni migliori, ma la gente era contro di me, perchè le avevo fatto perdere 7 minuti. Sono gli italiani, la causa principale dei nostri mali. Saluti

Ogni volta che leggo di mala politica (anche se paragonare questo centrosinistra a questa destra è come paragonare un ladro di polli ad un serial-killer di bambini) mi chiedo che responsabilità nel mio piccolo ho io in tutto questo. E mi rispondo che forse nn ho fatto abbastanza per fermare questa orda di parassiti incapaci. Se tutti facessimo questo esercizio ogni tanto, almeno troveremmo il bandolo della matassa. Via il crocifisso dalle aule, sono luoghi di cultura e non di culto idolatra. Saluti

Un pensiero; Una singola morte è una tragedia, un milione di morti è una statistica. (Stalin)
(da UnPensieroAlGiorno.com)


Un proverbio; La contentezza viene dalle budella.
(da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 04.11.09 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Basta guardare l'archivio di Report:
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E95111,00.html

Ci sono troppi interessi in ballo

iacopo Sannazzaro 04.11.09 17:49| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE DELLE INFORMAZIONI CHE SI POSSONO CONSTATARE....MA NOI CONSUMATORI CHE COSA DOBBIAMO FARE ? MANIFESTARE SOTTO LE FINESTRE DEL GOVERNO ?
PULIAMO INDIVIDUALMENTE I TRENI E ANDIAMO A DEPOSITARE IL RISULTATO AD ARCORE..."LUI" SA CXOME SI FA CON LA SPAZZATURA §VEDI NAPOLI)!
EVVIVA ! MGS

maria grazia sali, bruxelles Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 17:20| 
 |
Rispondi al commento

..............
..............
......CC......
......CC......
CCCCCCCCCCCCCC
CCCCCCCCCCCCCC
......CC......
......CC......
......CC......
......CC......
......CC......

MADE IN ITALY

O MADE IN SPQR

SE PREFERITE

MI RACCOMANDO BANNATELO SUBITO PERCHE' A QUALCUNO POTREBBE DARE COME DIRE...

COME DIRE...

NON MI VIENE IL TERMINE LEGALE...

ECCO:

FASTIDIO.

> < Commentatore certificato 04.11.09 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei rimanere anonimo questo per lo staff,non mettetemi nei casini...voglio però raccontarvi una cosa inquietante a me avvenuta... malgrado siano passati tanti anni, non dimenticherò mai quella notte in cui mi buttarono giù la porta di casa alle 4 del mattino, accusandomi di detenere ben 500gr di cocaina, e io non sapevo neanche come era fatta!! Ero incensurato, botte, tolto il cellulare, un sequesto in piena regola, dopo avermi distrutto la porta, senza mandato,nessuno alla mia richiesta, l'ha esibito anzi altre botte!! Sono passati alla casa me l'hanno semi distrutta come qundo entrano i ladri capite..., io ero un fumatore di cannabis e tenevo 2 grammi che detti subito, tra l'altro, credendo che avevvano preso un granchio e avrebbero capito. Invece hanno tel. davanti a me a un magistrato credo, e gli dissero che l'operazione era riuscita, dall'altra parte del tel ho capito che tale persona, disse: aveva la robba l'avete trovata, e il carabiniere disse di si!Questa parte è importante per i familiari di Chucchi, perchè anche a me per circa 24h non mi fu permesso dopo l'arresto di contattare nessuno, solo dopo e sotto minaccia, cioè quando firmai un documento scagionatorio in cui dicevo che a casa nonn erano avvenuti danni e altro..!!!!Solo dopo potei chiamare mio fratello e poi l'avvocato tramite lui. Dunque attenzione alla famiglia ,perchè, secondo la mia esperienza qualsiasi documento può essere stato firmato da lui sotto pressione a dire poco!Poi non vi racconto nelle 24h le umiliazioni anche fisiche tipo spogliarsi davanti a una turca lercia nudo inchinarsi sulle gambe per vedere se avevo qualcosa nell'ano, flessione ecc....umiliazioni verbali ecc....Bello stato di M. sta superndo ogni limite civile , per la famiglia chucchi vi abbraccio forte, coraggio resistete e fate venire la verità fuori, è poco ma servirà a tanto e a tanti....

fabio ardu 04.11.09 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Una busta con un proiettile e minacce agli esponenti della Lega Nord è stata recapitata ieri pomeriggio alla sede della segreteria pie­montese del Carroccio, in via Poggio, a Tori­no.
«La firma e i riferimenti contenuti nello scritto della lettera - sostengono gli esponenti del partito - riconducono senza alcun dubbio all’area anarchica ed antago­nista ». I destinatari delle mi­nacce contenute nella busta sono il segretario provinciale del Carroccio Stefano Allasia, i consiglieri comunali Mario Carossa e Antonello Angeleri, il responsabile dei Giovani Padani, Alessandro Benvenu­to, un consigliere di circoscri­zione e un militante. «Poi pas­seremo a quelli con la scorta», è scritto nella lettera che si chiude con la frase «Viva l’onda perfetta». «Non ci lasciamo di certo intimidire, abbiamo avvertito il ministro Maroni e continuiamo la nostra opera - ha commentato Allasia che ha accusato il sindaco Chiamparino di «continua­re a sostenere questi estremisti». Domani la mozione della Lega Nord che chiede l’imme­diato sgombero dei centri sociali ancora occu­pati dovrebbe essere indirizzata verso le com­missioni, dove sarà discussa prima di essere presentata in consiglio comunale.

ecco altri dementi rossi : poi se vengono presi e si suicidano in carcere ... dobbiam anche piangere!!!

adbullah mustafa alibaba Commentatore certificato 04.11.09 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non solo le ferrovie ed l' alitalia ,ci sono il trasporto pubblico locale come sta' succedendo a torino che il comune con accordo della regione sta' dividendo la gtt in due tronchi da vendere hai privati come e successo a genova dove la parte attiva l'hanno ceduta hai francesi e la parte in deficit e rimasta al comune in questo caso chi ci rimette sono sempre gli utenti che pagano le politiche comunali a caro prezzo

vito chiaviello 04.11.09 17:05| 
 |
Rispondi al commento

VOTO DISPERATO

per smuovere le cose ormai fuori dal tempo sono disposto a votare
temporaneamente per un partito pseudo-mafioso del sud che sia antagonista e
non alleato della lega e dei partiti tradizinali. tutti. uso il voto cme
grimaldello.

l'ultimo avamposto della libertà demoratica e dei valori costituzionali è
in emilia che ha cittadini che per educazione non recepiscono
l'intimidazione e l'omertà. sarebbe la mia isola che c'è. e vorrei
restarci.

ma il sud è da 150 anni che subisce. e l'inquinamento mafiocratico lambisce
anche il popolo emliano con i colletti bianchi e gli investimenti dei
capitali delle mafie.

occorre una polarizzazione che contrappponga nord-sud per smuovere le cose.
è contorta la cosa. ma tra nulla e questo preferisco lo scontro nord-sud.
non sono disposto ad aspettare altri 150 anni. desidero piuttosto ci sa il
caos.

sembro contraddittorio ma sono contro la paralisi. in realtà c'è un
proocesso inarrestabile che occorre contrastare. l'emilia non resisterà per
sempre. sarà corrotta dai soldi. non intimidita dalle lupare. corrtta dal
benessere.

o si salva il sud o anche l'ultimo esempio emiliano sarà finito. la mafia
trionferà ovunque. i partiti tradizionali sono corrotti e cooptati.
inciuciati. voterei un partito del sud per spaiare gli schieramenti a
favore di nuovi... criminali. temporaneamente.

salviamo l'emilia.
bonifichiamo dalle mafie i sud.

gennaro esposito 04.11.09 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno.
Sig Claudio Gatti, La invito ad approffondire la sua ricerca venendo di persona o chiedendo ad un suo collega di viaggiare su un treno della compagnia mista franco-italiana Artesia che percorre la tratta Milano - Torino - Parigi, la quale dopo aver tolto il primo treno dei due del mattino ( è rimasto il A. Dumas con partenza da Milano alle 8,10 e arriva a Parigi 7,05 ore dopo.
il treno del pomeriggio A. Manzoni parte da Milano alle 16,10 arriva 7,09 ore dopo.
il treno notturno delle 23,15 che arriva a Milano alle 5,38 ma non passa da Torino ( qualche anno fa Si!!!!!!! da Torino di sera c'erano addirittura 2 treni notturni)

Da Parigi il 1° treno Artesia A. Manzoni parte alle 7,42
Artesia spostato il treno A. Dumas con partenza Parigi delle 15,20 alle 13,50, per cui non ci sono più soluzioni di ritorno a meno di prendere il treno notturno delle 20,39 che arriva a Milano alle 05,38 ma non passando da Torino ( qualche anno fa Si!!!!!!! )
Bontà vuole che al mattino parta un TGV alle 10,54 con arriva alle 17,45.
Ma a parte i collegamenti che sono rimasti pochi e mal distribuiti nel arco della giornata, cosa che ha si penalizzato Milano, ma in modo molto più sensibile Torino che è in caso di neccessità si rimane alla mercè dell' aereo con i suoi prezzi sicuramente non economici. ( Torino- Parigi low cost non esiste).
Ma a questo punto la invito a vedere lo stato di degrado dei 2 treni obsoleti A. Manzoni e A. Dumas.
La vernice esterna che è consumata dal tempo e dagli eventi atmoferici,
Lo stato di degrado delle poltrone e dei rivestimenti dei pavimenti è impressionante.
Le toilette sono già sporche e malodorante alla partenza. l'altra pulizia è sommaria
Ritardi di oltre 30 minuti sono di norma.
Le Regioni Piemonte e Lombardia cosa fanno? le FFSS se ne ne fregano? mi sorge il dubbio che abbiano fatto un accordo low cost con i francesi che pensano che gli italiani ( europei di serie C)non protestano mai.
Però i prezzi sono pari a TGV e freccia rosssa

Rudy Mattioda 04.11.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Volevo gentilmente condividere con voi un vidio che ho trovatto molto interesante, riguarda la "GRIPE A", anche se é in lingua spagnolaa. Penso che sarete contenti da condividere questa informazione.
Lo trovate sotto la pagina
http://www.youtube.com/watch_popup?v=gKwk8Kq8QXA
Guardatelo prima che venga tolto. Cordiali saluti.

Longo Alberto 04.11.09 16:14| 
 |
Rispondi al commento

il crocefisso non c'entra niente con la religione
sta lì ad affermare il potere politico della chiesa di roma.....
.

cimbro mancino Commentatore certificato 04.11.09 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Impalato,crocifisso e meschinità varie.

Quanta dietrologia per celare una verità inconfutabile : troppi maschi, pochi uomini !troppe zoccole e poche donne.
ve lo fate mettere in culo da anni, conducete una vita di merda , di privazioni e di lagne quotidiane
i vostri orgasmi si riducono a squallidi appelli nei blog,che soddisfazione !
non l'assetto amministrativo del VATICANO, ma almeno il rispetto per un simbolismo caro ai nostri nonni, genitori ai nostri figli.
In molti oggi stanno bestemmiando.

A me non infastidice vedere una croce

Provo conati di vomito quando scrivete :

-beppe aiutaci
-beppe salvaci
-dai beppe facciamo
-beppe lancia una sottoscrizione

Fate finta di essere uomini, se possibile !
non nascondetevi dietro una croce !

mina valli 04.11.09 16:00| 
 |
Rispondi al commento

UNA TRENTINA DI ANNI FA IL CARDINALE DANIELOU VESCOVO DI PARIGI E PRIMATE (SI' ERA UN PRIMATE A GIUDICARE DALLA NERCHIA !!) DI FRANCIA FU TROVATO MORTO IN UN CASINO D'ALTO BORDO DI PARIGI ! GLI PRESE UN COCCOLONE SUL PIU' BELLO DEL GIOCO E AL COLLO AVEVA ANCORA IL CROCIFISSO D'ORO DA 2KL CHE A DETTA DELLA SIGNORINA AL LAVORO VENISSE USATO COME DILDO !!

QUESTO DANIELOU E' UNO SANO ALLA FINE, PENSATE ALLA PERCENTUALE DI PEDOFILI DENTRO AL VATICANO !!! DA FILM DELL'ORRORE !

FANCULO VAH DORMITE TUTTI !!

juan miranda, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 15:55| 
 |
Rispondi al commento

UN DIVIETO,

UNA LIMITAZIONE DELLA LIBERTA' DI QUALSIASI PROFESSIONE RELIGIOSA (QUINDI ANCHE DI QUELLA CATTOLICA, PURTROPPO PER CHI NON LA SOPPORTA!)

RESTANO SEMPRE UN DIVIETO

CHE SI TRATTI DI UN BURKA

CHE SI TRATTI DI UN CROCIFISSO

CHE SI TRATTI DI UNA STATUA DI BUDDA

O DI UN TAGLIO DI CAPELLI CRISNA

O DI UNA STELLA DI DAVID LUMINOSA

ANCHE SE LO GUARDATE A TESTA IN GIU' E CON I PIEDI IN ARIA

E SEMPRE UN DIVIETO!

DIAMO INVECE LA POSSIBILITA' A TUTTI I CITTADINI EUROPEI DI APPENDERE ALLE PARETI TUTTI I SIMBOLI RELIGIOSI CHE VOGLIONO, ANCHE AGLI ALUNNI!

QUESTO MI ASPETTAVO
DA UNA COMMISSIONE PER I DIRITTI DELL'UOMO!

NON UN DIVIETO.

> < Commentatore certificato 04.11.09 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


certo che è andata bene....

se invece che crocifiggerlo, lo impalavano,
cosa ci appendevano, ai muri?
Mauro Medeot ( mandi

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

cazzo questa e' bellissima !! POST DEL MESE !!:-))))))))

juan miranda, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

marazzo :

"Mi sentivo come se fossi sequestrato. .

Il blitz. "Nell'abitazione di Natalie entrarono solo due persone che mi trattarono con estrema durezza e con violenza. Mi spinsero in un angolo impedendomi di tirare su i pantaloni che mi stavo levando quando sono entrate",


qualcuno conosce i cognomi dei 4 carabinieri ?

adbullah mustafa alibaba Commentatore certificato 04.11.09 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

certo che è andata bene....

se invece che crocifiggerlo, lo impalavano,
cosa ci appendevano, ai muri?

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 04.11.09 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT vs gli OT (interessanti)

sono d'accordo sulla rimozione dei crocifissi dalla scuole pubbliche.

concordo sull'ipocrisia umana e la sua fragilità...

concordo sul fatto che verso le abiezioni umane le società reagiscano in modo marziale...

Gesù e il vangelo non possono essere imposti attraverso gli obblighi...

ciò invece su cui dissento è il giustificare l'invalidità di un insegnamento e di un esempio di vita attraverso la giusta invettiva contro simboli e mediocrità umane...

anche perchè Gesù è stato l'esempio eccelso di cosa significhi affrontare il potere dei miserabili egemoni, attraverso un potere più grande: il servizio verso il prossimo nel rispetto di se stessi.

Se tutti in base alle proprie diversità espresse come esteriorità e capacità, SERVISSERO, anzichè abusare dei sacrifici altrui per egoismo... non sarebbe solo un mondo diverso, ma sarebbe soprattutto un mondo fatto di uomini soddisfatti di se stessi...., ma ciò determina il fatto che gli uomini accettino autonomamente di avere rispetto senza permettere agli istinti egoistici di dominarli (liberare gli istinti, significa non essere liberi, ma esserne schiavi)...
fare la cosa giusta costa sacrifici, ma i sacrifici sono la misura della capacità dell'uomo di essere padrone di se stessa: questa è libertà, l'assunzione di responsabilità verso gli altri e se stessi è la vera libertà... non quella che gli SPACCIATORI VENDONO PER COMPRARE LE NOSTRE VITE ED ABUSARNE.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 04.11.09 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Cristopher Hitchins rinomato e reputato per la serieta' giornalista (vero!!) americano che ha messo in croce il criminale Kissinger con un libro (a chi gli chiedeva perche' Kissinger non l'ha denunciato Hitchins ha detto:" Perche' dovrebbe rispondere ai giudici e giurare su tutte le mie accuse e dimostrare che non sono vere e sopratutto le domande dei giudici non sono semplici !!)...va be' questo Hitchins ha scritto un libro su madre teresa di calcutta : "La posizione della missionaria" in itaglia e' edito da Minimum Fax ...da rizzare i capelli !!

in galera sta tipa kossovara doveva essere !!!

juan miranda, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 15:19| 
 |
Rispondi al commento

sono ATEO.
ma credo nel verbo di CRISTO.
del CRISTO che cacciò i mercanti dal tempio, e che dovrebbe rappresentare un esempio per tutti, soprattutto cristiani ma anche non, per CACCIARE a calci nelle PALLE e forconi nel CULO i banchieri pescicani della BCE dal governo dei popoli d'EUROPA.

per questo e non certo per ratzinger, la sentenza della CORTE EUROPEA sui crocefissi nelle scuole mi fa VOMITARE...perchè è l'espressione dei suddetti pescicani a esautorare le singole nazioni persino dalla libertà di mantenere una tradizione popolare.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 04.11.09 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma cristo!!!!!!

ancora col crocefisso?

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 04.11.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento

SUGGERISCO AI COMPONENTI DELLA COMMISSIONE DI STRASBURGO PER I DIRITTI UMANI DI PROMUOVERE UNA LEGGE PER VIETARE I CROCIFISSI DA TUTTI I LUOGHI PUBBLICI COMPRESI I CIMITERI, SI SA POTREBBE DARE >FASTIDIOTURBATI<.

P.S.:

LA LOTTA E' DI FAVORIRE I DIRITTI UMANI NON DI VIETARLI!

> < Commentatore certificato 04.11.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E il bello è che il buon governo prodi ci ha fatto fare sacifici per entrare nella U.E.

Certo che ci ha fatto un piacere di quelli !

a cominciare dall'euro, che ci ha praticamente dimezzato il potere d'acquisto!

E rideva anche, ridevaaa, ridevaaa,, tutto felice! Questi sono i risultati.

adbullah mustafa alibaba Commentatore certificato 04.11.09 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NESSUNO IN VATICANO E' CREDENTE !

QUELLA PAZZA MALATA FANATICA (MA NON RELIGIOSA !!) DI MADRE TERESA DI CALCUTTA HA LASCIATO SCRITTO CHE NON CREDEVA !! CHE ERA SEMPRE IN CONFLITTO CON SE STESSA PERCHE' NON CREDEVA AD UNA CIPPA DI MINCHIA !!
INFATTI HA LASCIATO 100MILIONI DI USD NELLE BANCHE SVIZZERE E VATICANE ! E AI MALATI DERELITTI MORIBONDI CHE DICEVA DI VOLER CURARE NEGAVA GLI ANTIDOLORIFICI E PURE LE SIRINGHE (UNA SIRINGA PER 100 PERSONE LAVATA SOTTO IL RUBINETTO E VIA SOTTO UN'ALTRO !!) E L'OSPEDALE A CALCUTTA E' UN TROIAIO !!

AD UN MALATO CHE URLAVA DAL DOLORO LEI DISSE: "E' L'ABBRACCIO DI GESU' CARO..." ...E IL POVERACCIO: "DIGLI DI SMETTERLA DI ABBRACCIARMI" !!!

MEDIOEVO PROSSIMO FUTURO....O CI SIAMO GIA' DA UN PEZZO ??

juan miranda, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


io ve volevo' informà che manno dato l'incarico de fà er moderatore del blog.

gli altri due prima de me , cianno problemi , so' ricoverati in delirio tremens ; poracci erano pure a progggetto e nisuno li paga.

Manno scelto a me perchè dicheno che conosco er blog come pochi....e che solo un matto puo' fà sto lavoro.

Me danno 3 euro l'ora , + la possibilità de chiamà Beppe e me dicheno che questo...è già un benefitte...

Manno dato nelenco de nomi .....sotto controllo ....li mortacci.....e che questi è sufficente preme lu pulsante....

er codice sorgente....porca paletta....

M'Hanno detto che nun devo fà er giustiziere e che ce stanno pure parenti de li titolari.....li mortacci....e che se nu voglio perde er posto ce devo da na piano....

e me coioni so' quasi tutti i nemici mia!....

Manno detto che so' bravo raggiungo er livello massimo ....e che forse me coinvolgono pe fà le riprese...

Ma'hanno fatto firmà mille carte , patti de non concorrenza , riservatezza e penali....se me sbaglio devo dà io i sordi a loro....e tanti!

A me me dispiace perchè l'amici mia stanno quasi tutti na a lista...dei sorci...

o nunciavessi capito un xazzo de come funziona qui'.......

Tinazzi moderator de sta cippa


tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA PROSTITUTA DEI POLITICI

I politici si servono della massa per raggirarla e SFRUTTARNE I SACRIFICI...

ormai si è compreso. quello che non si è compreso invece è il tipo di reazione che la massa reietta dovrebbe esprimere verso questi abusivi il potere.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 04.11.09 15:01| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

SI INDIGNANO PER IL CROCIFISSO,MA NON PER LE "GESTA" DEI PRATICANTI!

Peno-fili,puttanieri,ladri,corrotti,corruttori ed utilizzatori finali.

INCAZZATEVI PIUTTOSTO PER COME CERTI "CATTOLICI" SI COMPORTANO!!!

Per me Cristo in croce rappresenta la fine che facevano fare ai poveri cristi dell'epoca.

Se fate quello che ha fatto Gesù,farete la sua fine,crocifissi!

Il vero messaggio è più intimidatorio che di devozione!

Gesù non è certo contento di come molti "usano" la sua memoria!

CACCIO' VIA I MERCANTI DAL TEMPIO,SI RIBELLO' AL SISTEMA!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 04.11.09 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

compagni!! visto che vi fa felici eliminare il

crocefisso, a quando il cambio del calendario ?

lo allineiamo a quello musulmano ?

adbullah mustafa alibaba
--------------------------------------------------

Sarei anche per togliere i numeri arabi e ripristinare quelli romani se è per questo!!!

Certo, ci sarebbe una complicazione...i leghisti prima di iniziare a contare dovrebbero imparare anche a leggere e scrivere...

maurizio spina Commentatore certificato 04.11.09 14:59| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Alta Corte per i Diritti dell'Uomo non si occupa delle schiave costrette a prostituirsi ogni sera per strada, non si occupa del lavoro minorile, non si occupa dei baby-spacciatori e baby-killer, non si occupa nemmeno dei cinesi stipati nei sottoscala! Ma pretende di sentenziare su un argomento che non compete loro e che contrasta con le nostre leggi nazionali, bacchettando di fatto i nostri giudici (togati, mica buffoni inviati a Strasburgo per meriti politici). Ora però aspettiamoci che uno di estrema dx si dichiari offeso dal colore rosso e ne pretenda il bando in quanto richiama alla memoria gli atroci delitti commessi dai suoi nemici e ciò contrasta con gli insegnamenti che intende dare al figlio. E ovviamente aspettiamoci un "rosso" che chieda di abbattere tutte le costruzioni del periodo facsista, magari di ripristinare le paludi fatte prosciugare dal Duce. Perchè no? Se basta una tizia per eliminare un simbolo millenario dalle scuole, cosa volete che siano 70anni di storia..

adbullah mustafa alibaba Commentatore certificato 04.11.09 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggo una notizia che mi suscita commozione e rabbia, sul corriere

"La Toyota lascia la Formula 1: lo annuncia la società in una conferenza stampa Tra le lacrime, i dirigenti del team hanno dunque dato l'addio al circus della F1. Le risorse a disposizione sono insufficienti per assicurare un team competitivo» ha spiegato il numero uno della Toyota, Akio Toyoda. La crisi che attraversa il settore dell'auto impone che siano prese delle severe iniziative."


IL PRECEDENTE HONDA - La Toyota è la seconda compagnia giapponese a lasciare la Formula 1 dopo la Honda, ritiratasi lo scorso dicembre, a causa della crisi economica. Nel Mondiale 2010, perciò, non ci saranno case nipponiche al via. La Toyota partecipa al Mondiale di F1 dal 2002 e abbandona con un magro bottino di 13 podi, 3 pole position e zero vittorie. Il miglior risultato è il quarto posto nel Mondiale costruttori del 2005.

e si vedono le foto con i dirigenti Toyota che piangono a catinelle.

a me della formula 1 non me ne pò fregà de meno, e poi sono anarchico e quindi avverso al sistema in tutte le sue manifestazioni.

ma segnalo questa notizia per rimarcare la differennza tra i nostri pseudo manager e industriali con le pezze al culo, e questi giapponesi che dimostrano (anche se non ce n'era bisogno) un senso dell'onore, una dignità e un decoro che questi merdosi di casa nostra, abituati a ricorrere agli aiuti governativi ogni due per tre non sanno manco che d'è.
ce lo vedete un... che ne so...lapo elkann o montezemolo o un BRIATORE (ho un pò di nausea nello scrivere questo nome) che dice che non è decoroso fare la formula 1 perchè c'è la crisi???
straccioni morali!!!

W i SAMURAIIII!!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 04.11.09 14:57| 
 |
Rispondi al commento

SONO D'ACCORDO CON BORGHEZIO !! FUORI LE PALANDRANE DALL'ITAGLIA !! .......A PROPOSITO NON SONO PALANDRANE ANCHE QUELLE VATICANE ??

CAZZO NEL 2009 CHE SI DEBBA VEDERE GENTE VESTITA DA CARNEVALE DEL MEDIOEVO E GENTE CHE LI SEGUE IN PROCESSIONE FLAGELLANDOSI E' RIDICOLO E UNA VERGOGNA !!

LE TRE RELIGIONI MONOTEISTE VENGONO DALLA STESSA RADICE, STESSI LIBRI IN COMUNE E SONO QUELLE CHE SI MASSACRANO DI PIU' !! IL VECCHIO TESTAMENTO L'HO LETTO PIU' VOLTE MA NON SONO RIUSCITO A TROVARCI NULLA DI SENSATO E ADATTO AI NOSTRI TEMPI !! SOLO ROBA DA ADATTA PER I TROLL DEL BLOG !!

IL MONOTEISMO E' LA PIAGA DEGLI ULTIMI 2000 ANNI !!

VIVA I FARAONI (UNO L'ABBIAMO ANCHE NOI PERO'!!:-))), VIVA LE RELIGIONI CHE NON ROMPONO IL CAZZO ALLA GENTE ! E GLI SCIAMANI ANDINI E QUELLI DEL BORNEO ...E QUELLI DELLE FORESTE CENTRAFRICANE.....E DI TUVA...ECC...E CI METTO PURE IL BUDDISMO VAH !!

PS: L'UNICA RELIGIONE CHE NON CONTEMPLA LA CONVERSIONE E' L'INDUISMO !! ANCHE SE VUOI CONVERTIRTI NON PUOI !!

VIVA L'INDUISMO !!

juan miranda, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 14:56| 
 |
Rispondi al commento

ECCOVI LA SENTENZA:
"La presenza del crocefisso, che è impossibile non notare nelle aule scolastiche potrebbe essere facilmente interpretata dagli studenti di tutte le età come un simbolo religioso.

PERCHE' COSA E' INVECE?

Avvertirebbero così di essere educati in un ambiente scolastico che ha il marchio di una data religione"

PECCATO CHE TRALASCINO UN PICCOLO PARTICOLARE: IL PAESE DOVE C'E' QUELLA SCUOLA HA QUEL MARCHIO, PER SCELTA E NON PER LEGGE, DA APPENA DUEMILA ANNI.
POI PROSEGUONO

"Tutto questo, potrebbe essere incoraggiante per gli studenti religiosi, ma fastidioso per i ragazzi che praticano altre religioni, in particolare se appartengono a minoranze religiose o sono atei».

FASTIDIOSO? E PERCHE' MAI?

Ancora, la Corte «non è in grado di comprendere come l'esposizione, nelle classi delle scuole statali, di un simbolo che può essere ragionevolmente associato con il cattolicesimo, possa servire al pluralismo educativo che è essenziale per la conservazione di una società democratica così come è stata concepita dalla Convenzione europea dei diritti umani, un pluralismo che è riconosciuto dalla Corte costituzionale italiana».

SAREBBE A DIRE CHE SICCOME NESSUNO APPENDE ALLE PARETI ALTRI SIMBOLI ALLORA NON CI DEVE ESSERE NESSUN SIMBOLO:

QUESTA CONCLUSIONE NON E' VERO PLURALISMO MA E' LA NEGAZIONE A TUTTI DI APPORRE SIMBOLI RELIGIOSI ALLE PARETI.

INVECE SAREBBE VERO PLURALISMO OLTRE CHE UNA BELLISSIMA DIMOSTRAZIONE DI TOLLERANZA UN AULA DOVE OGNUNO POTESSE AVERE LA LIBERTA' DI APPENDERE ALLE PARETI I SUOI SANTI E DOVE SI STUDIASSERO TUTTE LE RELIGIONI.

> < Commentatore certificato 04.11.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'e' emergenza criminalita' fra gli immigrati. E' sbagliato quanto pensano sei italiani su 10 secondo i quali gli immigrati sarebbero portatori di insicurezza. Il tasso di criminalita' degli immigrati regolari, in Italia, e' 'solo leggermente piu' alto' di quello degli italiani (tra l'1,23% e l'1,4%, contro lo 0,75%) e addirittura e' inferiore tra le persone oltre i 40 anni. Di fatto, sono dati 'equiparabili'. Lo afferma una ricerca, presentata oggi a Roma nella sede della Fnsi, sulla criminalita' degli immigrati realizzata da Caritas-Migrantes e dall'Agenzia Redattore sociale.

tutto cibo per le anime rosse, e adesso quei boccaloni di rossi sinistri buonisti ( che ingoiano tutto quello che li fa felici ) la meneranno su per anni : basta crederci....

adbullah mustafa alibaba Commentatore certificato 04.11.09 14:48| 
 |
Rispondi al commento

decisamente siamo un popolo abbandonato ,da sempre ,ma in modo particolare in questo periodo,le generazioni future lo saranno ancor di più.
ieri ho assistito ad un incidente automobilistico,con un ferito non grave,chi ha provocato l'incidente con la sua macchina non aveva il tagliandino dell' assicurazione e altri documenti,abbiamo chiamato i vigili ,anche perchè c'era un ferito,ci hanno risposto che non c'erano macchine a disposizione ,stessa cosa i carabinieri,c'e solo una macchina ed è impegnata.il comune in questione è molto grande alle porte di torino ,possibile che nessuno sia potuto intervenire??

Panino A. 04.11.09 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Non possiamo più neppure mandare i politici a prenderselo nel culo, perché rischiamo che, se ci prendono sul serio, tocca a noi pagare.
Prestazioni ed accessori.

antonio d., carrara Commentatore certificato 04.11.09 14:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

la chiesa ha inventato (con l'oggetto in questione) il primo merchandise.
è stato il primo logo al mondo e il più conosciuto, provate a pensare quanti ne possono aver venduti con e senza benedizione.(non regalati ma venduti.)

g a., roma Commentatore certificato 04.11.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Una intera famiglia dell'Avellinese, legata ad un boss del clan camorristico Pagnozzi, percepiva la pensione di invalidità

...ovviamente ognuno prendeva pure l'indennita' di accompagnamento

adbullah mustafa alibaba Commentatore certificato 04.11.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tempo fa rifiutati di esibire il documento di viaggio ad un controllore arrogante, come il regolamento mi consentiva di fare, se il servizio risultava gravemente incompleto; "Lei mi metta in sicurezza e io le mostro il biglietto" dissi. Costui mi prese di petto e ne nacque un disservizio. Io avevo ragione, come stabilì la Polfer, e lo avevo fatto per avere treni migliori, ma la gente era contro di me, perchè le avevo fatto perdere 7 minuti. Sono gli italiani, la causa principale dei nostri mali. Saluti

Ogni volta che leggo di mala politica (anche se paragonare questo centrosinistra a questa destra è come paragonare un ladro di polli ad un serial-killer di bambini) mi chiedo che responsabilità nel mio piccolo ho io in tutto questo. E mi rispondo che forse nn ho fatto abbastanza per fermare questa orda di parassiti incapaci. Se tutti facessimo questo esercizio ogni tanto, almeno troveremmo il bandolo della matassa. Via il crocifisso dalle aule, sono luoghi di cultura e non di culto idolatra. Saluti

Un pensiero; Una singola morte è una tragedia, un milione di morti è una statistica. (Stalin)
(da UnPensieroAlGiorno.com)


Un proverbio; La contentezza viene dalle budella.
(da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 04.11.09 14:37| 
 |
Rispondi al commento

C'era una volta un'isola lontana.
Un bel giorno alcuni politici divorati dalla sifilide promossero un progetto di ferrovia ad alta velocità per poter mangiare sugli appalti e pagare così i debiti di gioco contratti al Casino delle Tre Lune.
L'alta velocità era un progetto che includeva spese faraoniche,tangenti e stupro ambientale.
Gli abitanti,invece di blaterare con uno striscione al collo e farsi manganellare dai poliziotti,stettero buoni e zitti,poi fecero saltare in aria il primo cantiere con la dinamite.
I costruttori dapprima si fregarono le mani pensando all'assicurazione e ad un guadagno più alto dato il prolungamento dei lavori.
Ma ogni notte gli abitanti facevano esplodere la ferrovia appena posata,al che la cosa cominciava diventare non troppo conveniente.
I politici si cacarono addosso e inviarono le forze dell'ordine a vigilare.
Purtroppo per loro,per ogni sbirro munito di manganello e pistola arrivarono 50 energumeni armati di fucile d'assalto e bombe a mano.
Gli agenti erano in fondo dei poveracci malpagati abituati a manganellare gente indifesa,trovandosi di fronte forze preponderanti fecero presto a dileguarsi,e in fretta,dato che i catturati venivano impalati senza pietà.
I politici allora pensarono bene di arrendersi e rinunciare,ma un senatore a vita,che la sapeva lunga,propose semplicemente di spostare il progetto in una nazione abitata da coglioni,in modo da non avere problemi.
La scelta cadde su di una penisola che si affaccia nel Mediterraneo i cui abitanti si divisero subito in favorevoli e contrari: i favorevoli si arraparono perchè arrivava il lavoro,i contrari cominciarono a blaterare con uno striscione al collo finchè arrivò la pula e li manganellò tutti.

Winston Wolf, Los Angeles Commentatore certificato 04.11.09 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Piu' che il crocifisso, vorrei rimuovere il Vaticano dall'Italia, cancellarlo, annientarlo.
la nostra arretratezza culturale e sociale è per colpa di questo millenario cancro che alberga nel nostro territorio, attingendo a risorse pubbliche come un parassita.
La religione che se la finanzi chi crede alle loro fandonie, non tutti i cittadini ,anche quelli discriminati (coppie di fatto, omosex,donne, ecc).
non passa giorno che dal vaticano non provengano attacchi ai nostri diritti,per ultimo il testamento biologico, che ci imporrebbe di non dover morire, ma di restare attaccati a delle macchine x decenni, con tubi conficcati anche nel buco del culo,xche' cosi' vogliono i preti.
ma che se ne vadano AFFANCULOOOO.

Toni Alamo 04.11.09 14:34| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici, le Ferrovie, certamente..., l’Alitalia, certamente..., la Telecom, certamente, ma provate a pensare agli ammalati.
L’8 settembre è stato fatto un convegno, a Bologna, dalla fondazione Hilaresce (http://www.fondazionehilarescere.org) sulla (possibile) origine della Sclerosi Multipla e la CCSVI (Chronic cerebrospinal venous insufficiency)

Da questo studio, partito nel 2002, si evince che l’85% degli ammalati di questa patologia soffrono di stenosi (restringimento) delle vene della carotide e della vena azygos che comporta un reflusso di agenti tossici che permane a livello cerebrale, andando così ad infiammare parti importanti del cervello. Il trattamento che è stato fatto (in day hospital!) a diversi pazienti ha portato al blocco della malattia e senza più la necessità di prendere farmaci (che mediamente costano al Servizio Sanitario 20.000 euro/anno).
Tale trattamento, leggermente diverso, viene fatto anche alla Stanford University Hospital (CA, USA). Vedere i risultati http://www.thisisms.com/ftopicp-72486.html#72486

Questo studio, come potrete verificare, è stato fatto dal Prof. P. Zamboni, Direttore del Centro delle Malattie Vascolari, Università degli Studi di Ferrara, affiancato da dott. Fabrizio Salvi Responsabile del Centro delle Malattie Rare e Neuroimmunitarie, Ospedale Bellaria di Bologna.

Avete forse sentito parlare di questo in qualche telegiornale o trasmissione televisiva?

Bene, ora sembra che questo promettente trattamento venga fermato: costerebbe troppo poco e poi blocca la malattia, che è la gallina dalle uova d’oro per le multinazionali del farmaco.

rocco papaleo 04.11.09 14:34| 
 |
Rispondi al commento

da Italiani proponiamo l'obbligo del crocifisso in aula e come contropartita togliamo l'8x1000 al Vaticano

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA FATE SCENDERE DA QUELLA CROCE QUEL POVERO CRISTO CAZZOOOOO SONO 2009 ANNI CHE LO TENETE INMCHIODATO A QUEL LEGNO !! SADICI CANNIBALI (LO MAGNATE PURE ANCHE SE SOLO RITUALMENTE ...MA SEMPRE MAGNARE E' !!!) DEL CAZZO !!

PS: CALIGOLA....NO PONZIO PILATO GOVERNATORE ROMANO ACCUSATO DA TUTTI COME UN IDIOTA ...INVECE SI E' COMPORTATO BENISSIMO DA VERO AMMINISTRATORE ROMANO E I ROMANI NELLE QUESTIONI RELIGIOSE LOCALI NON VOLEVANO ENTRARCI PER NESSUN MOTIVO !!! PER QUESTO AVEVANO UN IMPERO ALL'AVANGUARDIA PER QUEI TEMPI E NON SOLO !!

juan miranda, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Storie di ordinaria follia: da domenica 1/11/2009 a oggi ho perso circa 3 ore di vita aspettando treni in ritardo, viaggiando su un treno con problemi "al materiale rotabile" poi soppresso (trasbordo su un altro pieno zeppo, ovviamente)... Pago il biglietto, l'abbonamento, di rimborsi non se ne parla (non dipende mai da loro..ma allora, dipende da me??) e mi chiedo chi mi restituirà le ore di vita perse ad aspettare quel treno chiamato desiderio...ho perso le speranze. Il mio sogno? vorrei che quei signori amministratori pagati fior di quattrini fossero obbligati da una giustizia divina a fare la vita dei pendolari per 8 generazioni.

Francesca Camillo Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Questa è bellissima:

"ho scoperto da documenti interni che i treni spesso non arrivano nei depositi dove devono essere puliti, nelle fasce e nelle finestre in cui è previsto che ci sia la presenza dei lavoratori delle pulizie."

I treni sono sportchi perchè riescono ad arrivare in ritardo pure quando si tratta di andare ai depositi per le pulizie.
Che perla!! :-)

Pendolare To-Mi, torino Commentatore certificato 04.11.09 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Crocifisso

Qualcuno ha scritto di "chiedere agli studenti"; quando io frequentavo le superiori, pochissimi anni fa tutti erano per toglierlo, anche coloro provenienti da famiglie cattoliche, proprio per il fatto che lo Stato DOVREBBE essere Laico e quindi negli uffici pubblici non devono comparire simboli religiosi!
Ciò non mette in discussione il messaggio cristiano, come qualcuno vorrebbe far credere solo per "questioni vaticane"!

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 14:25| 
 |
Rispondi al commento

La nostra democrazia si basa sul principio del mandato parlamentare. Ogni parlamentare rappresenta gli interessi degli italiani.
...per esempio mavalà ghedini ha il mandato a rappresentare berlusconi in tribunale.

fabio martello Commentatore certificato 04.11.09 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunicazione di servizio.
Da Dicembre le pulizie dei treni
saranno date in appalto ai
PASSEGGERI. Per i sovra-prezzi
sul biglietto visita il sito...


Nuove disposizioni lavori per l'Alta Velocità.
Gli studenti della tratta Modena - Parma
possono risparmiare sui tempi di percorrenza
con il sostitutivo Algeri - Marrakesh

Plin-Plon !
I passeggeri della tratta
Italiani - Fanculo
sono pregati di affrettarsi al
binario Morto.

sorriso etrusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento

non ci sarebbe nulla di strano se paghiamo per un servizio ....
MA DATO CHE NOI IN ITALIA CON LA SVEZIA PAGHIAMO LE TASSE PIU ALTE D EUROPA....
(A PARTE CHE LA SVEZIA IL CITTADINO E SERVITO DALLA NASCITA ALLA MORTE....)
qui in italia siamo leggermente piu italiani
percio prima paghiamo allo stato per un NON SERVIZIO
poi paghiamo gli stesi servizi alla ditta che effettualmente li fa...
PURTROPPO QUEI ITALIANI CHE FECERO LA FESTA AL GRANDE STATISTA BENITO A PIAZZA LORETO NEL 1945 NON CI SONO PIU
(RISPETTO AI NOSTRI... ndr)
IL BENITO ERA UN GRANDE STATISTA
almeno a quei tempi c'erano i vespasiani in giro

stefano b., rovato Commentatore certificato 04.11.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Giovanardi ha proposto l' effettuazione di test antidroga per i parlamentari.

C'è una piccola cosa da dire.

I test saranno su base VOLONTARIA ......


A questo paghiamo pure lo stipendio da Senatore.


Qui ci vuole la rivoluzione, dobbiamo mettere al governo persone MEDIAMENTE intelligenti.


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bassolino ha ottenuto il maggior numero di voti nel suo collegio (il 5 ovvero Ponticelli-Barra-San Giovanni). Così, risultano eletti per il congresso nazionale del Pd,


non c0e niente da fare: la monnezza ormai e' parte integrnate della citta!! praticamente un simbolo

il bello poi che i sinistri manche campani, .. vengono a menarla su di togliere i simboli religiosi..

adbullah mustafa alibaba Commentatore certificato 04.11.09 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Mi domando che fastidio possa dare un crocefisso appeso nelle scuole. Che stia pure li a raccattar polvere.
Non è accanendosi contro i simboli che si ripristina lo stato laico, ma cancellando i dettami della Chiesa dal codice. E, soprattutto, dal 730.

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 04.11.09 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLO,
qui non ci sono più reclami da fare o domande da porsi, qui bisogna cominciare ad agire ( pacificamente e legalmente, s'intende): le FS, il lodo Alfano, i processi del Premier,le disgrazie annunciate, la disoccupazione, le morti sul lavoro, le privatizzazioni insensate,le ipocrisie politiche, e quant'altro, sono tutte sfaccettature di uno stesso prisma, a cui io dò il nome di TOTALE ASSENZA DEL PRINCIPIO DI QUEL BENE COMUNE che io chiamo STATO, tutto dalle Alpi a Lampedusa.

Se prendiamo atto del fatto che ne siamo tutti responsabili, forse possiamo cercare di migliorare.

marina s., roma Commentatore certificato 04.11.09 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Era per dire, vero Beppe?
Lo sai che NON avremo la TAV in Valle di Susa.
Semplicemente da lì non passeranno, con il loro cemento, le loro mafie e i nostri soldi.
Noi, i cittadini, non gliela faremo fare.
E sarebbe ora che tante altre cose non gliele lasciassimo fare...
Affettuosi saluti NO TAV
Eleonora (TO)

eleonora ponte Commentatore certificato 04.11.09 14:05| 
 |
Rispondi al commento

@ patrizia I

La SVP ?
Ma è quel partito che ha come simbolo 4 gatti ?


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 04.11.09 14:03| 
 |
Rispondi al commento

La giunta monzese a dato il via libera per la costruzione di 420mila metri quadri di edifici vicino al fiume Lambro in una zona alluvionale.
Per rendere la zona sicura si dovranno fare dei lavori nel parco di Monza per un importo di 168milioni di euro a carico dello Stato, cioè a carico nostro.
Il bello è che parte del terreno reso edificabile è di P. Berlusconi che con l' operazione porterà a casa 60milioni di euro !!!!!!!

Dite che il fratello Silvio non ci ha messo mano ?????

ah ah ah

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Milano, un centro estetico per i bambini
fra massaggi alle fragole e pediluvi di rose

"I maschi, forse perché vedono i papà che vanno in palestra, adorano i massaggi — spiega la titolare del centro Recupero — mentre fra le bambine vanno fortissimo i tatuaggi all’acqua". Un massaggio da 20 minuti costa 18 euro
All’estero si chiamano kid’s beauty. In Italia il primo è nato a Milano in viale Gorizia: un centro estetico per gli under 14. All’ingresso c’è una postazione da trucco sotto un velo color fucsia e tra gli smalti compaiono contenitori traboccanti di caramelle gommose. «Mi diverto, prima di tagliare i capelli mi faccio mettere lo smalto — ride Elisa, sei anni — oggi ho chiesto anche il massaggio per le mani con la crema al cioccolato». Alle sue spalle, mamma Melania sorride: «Io e le bambine abbiamo fatto un patto. Quando c’è scuola non bisogna esagerare. D’estate sono permesse anche le extension colorate». Intanto l’altra figlia, Laila, 10 anni, si sta facendo truccare con una farfalla blu di strass sulla guancia.

Segue
http://milano.repubblica.it/dettaglio/articolo/1768600
--------------------------------------------------

I Poteri Forti, la mafia, l'abbattimento dei diritti, il precariato, la disoccupazione, i problemi nella sanità, la condizione di assoluta fatiscenza in cui versano le nostre strutture pubbliche, l'inadeguatezza dei servizi, il degrado politico, droghe, sesso a pagamento, finanza speculativa, violenza di Stato.
Questioni enormi, eppure è di fronte all'apparente innocuità di notizie come questa che il puzzo di decomposizione si fa davvero insopportabile.

Annamaria Farina 04.11.09 14:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione


vogliamo abituarci a firmarci con lo stesso nome?

anche chi cambia nick per causa di forza maggiore?

D'accordo gli esperti mi dicono che cosi' si è piu' facili da rintracciare , ma allora ....boo

Ma sembra di stare in una ASL di riabilitazione per pazzi.

Avanti cosi'....fino alla fine....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,
perche' non metti nella tua home un contatore di treni in ritardo? Inviti ogni blogger utente del treno, sia pendolare, sia occasionale, a segnalare ogni ritardo che gli "utenti" subiscono dalle FS.
Per esempio si puo' indicare: il tipo di treno [regionale, ES, ..] la tratta di percorrenza, il ritardo accumulato [magari in % sul tempo ufficiale di percorrenza], le cause del disservizio [se note], eventuali disservizi aggiuntivi [treno ultra affollato, sedili/corridoi sporchi, timbratrici guaste alla partenza, mancanza di controllo documenti viaggio in treno, ...], insomma liberando la fantasia si puo' tracciare una bella casistica sull'efficienza delle FS.

E' da tempo che volevo indicarti una cosa del genere, ogni volta che sulla tratta TO-MI scopro una nuova "perla" nella casistica dei disagi ...

...forse non mi leggerai, ma chissa' che, con un 1 po' di fondo, sto messaggio colpisca il segno [la tua fantasia creatrice]

grazie, un incazzato e nulla potente ultra ventennale utente delle FS/RFI/Trenitalia/...

marco

Marco Dufour 04.11.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento

l'europa non dovrebbe occuparsi del crocifisso , ma del pedognomo e di dalema che ci stanno crocifigendo tutti.
si ai crocifissi. no a berluscazzdalema.

San Francesco si spoglio di tutti i suoi beni,
il pedognomo sta spogliando gli italiani dei propri beni.

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 04.11.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Abito in Val di Susa e continuo a sperare che il tav non si faccia. Il movimento non è scomparso,come si apprende dai giornali, anzi è più vivo che mai, anche senza la presenza dei sindaci.
Sabato 31 ottobre c'è stata una fiaccolata a cui hanno partecipato circa 10000 persone, per continuare a manifestare l'assoluta contrarietà alla costruzione di questa nuova linea.
Ma cosa accadrà questa volta, quando arriveranno i "mangannellatori?". spero non sia peggio del 2005. ciao

clizia vair Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento


il crocifisso in ogni casa , e il prete fuori dalla porta....

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i politici che stanno difendendo il crocifisso nelle scuole se ne fottono altamento di esso...
a loro interessano i voti che muove il Vaticano .

Aldo F., napoli Commentatore certificato 04.11.09 13:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

costruite piu' treni regionali invece dei treni ad alta velocita'...MONTEZEMOLO non ti sei accorto che i pendolari viaggiano come bestie all'ingrasso???

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Armi, corsa all'acquisto

"Obama vuole proibirle"

I negozi presi d'assalto: «Più salgono i prezzi, più la gente compra»
Negli Stati Uniti non si erano mai vendute tante armi come è avvenuto negli ultimi 12 mesi. Da ottobre 2008 allo stesso mese di quest’anno sono stati battuti tutti i record: i proiettili venduti hanno superato quota 12 miliardi, contro una media fra i 7 e 10 miliardi registrata negli anni precedenti, con un conseguente aumento degli introiti dai circa 80 milioni di dollari del 2008 ad oltre 121 milioni. Identica appare la tendenza nell’acquisto di armi da fuoco: nel secondo trimestre del 2008 raggiungevano i 30 milioni di dollari mentre lo scorso giugno sono arrivati a 75,5 milioni.

http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=43&ID_articolo=1451&ID_sezione=58&sezione=

Giuseppe P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 13:37| 
 |
Rispondi al commento


un crocifisso in ogni treno...e pregare che arrivi...

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 13:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconare = andare con le prostitute
Marrazzare = andare con i trans
Gasparrare = dire scemenze a manetta,( dopo l’uscita di scena di diliberto, gasparri è il più tonto del parlamento )
Essere dalemato = essere prescritto

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 04.11.09 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Claudio Gatti, proprio come il giornalista investigativo de "L'Espresso"? Bella coincidenza!

ivan IV Commentatore certificato 04.11.09 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Cosa c'entrano i mussulmani?

Non è ai mussulmani che il crocifisso da fastidio!
Questa sentenza s'inquadra in un attacco su larga scala contro tutte le grandi religioni e le grandi culture, verso il pensiero unico che non ammette diversità!

sancho . Commentatore certificato 04.11.09 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aggiugo,qualcosina anche io.....
Perchè alla stazione centrale di Milano bisogna pagare anche per andare al cesso? anche se è un luogo pubblico? Stanno privatizzando anche i cessi....non basta pagare i biglietti ferroviari,sti bastardi delle FF..SS..s.pa.quando erano statali i cessi erano liberi,e per pulirli c'erano gli addetti.

Gaetano I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi soloni filosinistri dementi impennacchiati di Strasburgo stanno calpestando i sacrifici esistenziali e morali affrontati da centinaia di generazioni in nome di quel Crocefisso.

Culturalmente stanno consegnando su un piatto d'argento ciò che nella storia non è stato ottenuto con la scimitarra!!!

adbullah mustafa alibaba Commentatore certificato 04.11.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

S. O. S.!

Vuole cambiare la costituzione, vuole la presidenza tutta per se, così lui si fa le leggi e lui se le firma.

Fini, questo non si sente un monarca, questo si sente "il padrone"!

Si salvi chi può.

cettina. .., isola Commentatore certificato 04.11.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento

ok!!!!!!!
faccio una proposta:
rimettiamo il Cristo nelle scuole, a patto che il vaticano emigri nel sahara!
Mauro Medeot ( mandi)

Il problema non è il crocefisso ma il vaticano!!!!
Alessandro F., Parma

BRAVI
LO VEDETE CHE IL PROBLEMA NON E' IL CROCEFISSO MA L'INGERENZA DELLA CHIESA IN MOLTE DECISIONI DELLO STATO?

SIAMO ARRIVATI FINALMENTE AL VERO ARGOMENTO DELLA QUESTIONE!.... CHE FATICA E CHE CE VO'!

> < Commentatore certificato 04.11.09 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

piu' preservativi nelle scuole...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma adesso che la turchia entra in europa, i suoi simboli religiosi li dovra' abbandonare ?


di sicuro no : beoti rossi sinistri affumicati con la zucca vuota deviati sessuali ... li difenderanno in quanto si lavano la bocca con diritti delle minoranze e liberta di culto||

adbullah mustafa alibaba Commentatore certificato 04.11.09 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per chi volesse nausearsi completamente del sistema ferroviario, consiglio una visita alla Stazione Tiburtina di Roma, sede anche di capolinea di alcuni treni AV (alta velocità). sporco dappertutto, rifiuti in terra, senzatetto sdraiati sulle panche... e protezione dalle intemperie quasi nulla. La scorsa settimana l'AV Milano-Salerno ha rotto il locomotore all'altezza di Orte, con 700 passeggeri ed è dovuta intervenire la protezione civile: tre-quattro ore di ritardo; l'altro ieri stessa tratta, due terzi dei bagni fuori uso. Meno male che Montezemolo usa treni e motrici non prodotti dalle sue aziende, ma dalla Francia. Le FS non hanno più officine proprie di riparazione, appaltano a prezzi demenziali i loro sofisticati treni la cura dei guasti, col risultato che sulìi binari AV più cari del mondo viaggiano treni catorcio col pericolo di ritardi e incidenti. Moretti dovrebbe rinunciare al proprio stipendio finchè non dimostra di risolvere questi gravissimi problemi di orario, igiene e manutenzione, per rispetto verso gli utenti che non hanno scelte: è una presa in giro sentirsi dire "grazie per aver scelto trenitalia", che cavolo di scelta è se l'opzione è un tipo di mezzo diverso come l'auto o l'aereo?

Roberto P., Pescara Commentatore certificato 04.11.09 13:20| 
 |
Rispondi al commento

e chi difene il crocifisso...

Casini-Fini-Berlusconi-Bossi-Rutelli....tutti tangentisti,puttanieri,corruttori,razzisti,mafiosi,depravati...

Gesu' continua a essere PROFANATO 2009 mila anni dopo....

non hanno rispetto per niente e nessuno.....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 04.11.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

GASPARRI e' l'unico essere umano che riesce a campare senza cervello...il miracolo della stupidita' assoluta...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Salvaimo il crocefisso ma poi amazziamo i negri e i diversi e lasciamo morire di fame milioni di persone
MA ANDATE A FA 'N CULO massa di ipocriti adoratori di mammona(€€ demonio)

ElChe Guevara Commentatore certificato 04.11.09 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è il crocefisso ma il vaticano!!!!

Alessandro F., Parma Commentatore certificato 04.11.09 13:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI PENSA CHE LE RELIGIONI SIANO IMPOSTE E' UN IGNORANTE

CHI PENSA DI POTER REGOLARE CON LE LEGGI DELLO STATO LE SCELTE INDIVIDUALI DI OGNUNO E' UN ILLUSO

SOLO I FARAONI AVEVANO QUESTO POTERE

FORTUNATAMENTE LA RIVOLUZIONE FRANCESE HA SEPARATO LO STATO DALLA RELIGIONE E COSI' COME LA RELIGIONE NON DEVE ENTRARE NELLE DECISIONI DELLE LEGGI REPUBBLICANE LO STATO NON DEVE ENTRARE NELLE SCELTE RELIGIOSE DEI CITTADINI.

> < Commentatore certificato 04.11.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok!!!!!!!

faccio una proposta:

rimettiamo il Cristo nelle scuole, a patto che il vaticano emigri nel sahara!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 04.11.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- FORMIGONI SULLA GRIGLIA: PER NON PERDERE VENETO E PIEMONTE, BERLUSCA MOLLA LA LOMBARDIA ALLA LEGA (CASTELLI) - PER NON PERDERE COMUNIONE & FATTURAZIONE FA FUORI LA MORATTI PER IL CIELLINO LUPI

La candidatura ufficiale non c'è e non c'è nemmeno la benedizione del "monarca di Arcore" (copy Fini), ma Roberto Formigoni, il leader politico di Comunione&Fatturazione, si butta nella mischia per non perdere la presidenza della Regione.

Ieri con un pranzo agli "Orti di Leonardo" con i principali esponenti del PdL, il 62enne "verginone del Pirellone" ha annunciato di volersi battere per il terzo mandato alla guida della Lombardia.

A Milano dicono che tanta fretta sia dettata da preoccupazioni non solo politiche.


La città è piena di rumors pesantissimi sulla vicenda giudiziaria che ha portato in carcere l'imprenditore Giuseppe Grossi e Rosanna Gariboldi, la moglie del parlamentare PdL Giancarlo Belli, uomo-chiave della sanità lombarda.

Sia Grossi che Belli fanno parte delle truppe di Formigoni che non vuole assolutamente sporcare la sua immagine per colpa degli affari che i suoi amici hanno fatto nel "progetto Santa Giulia", il quartiere da riqualificare in periferia.


Da quando si è buttato in politica il "verginone" è incappato nella giustizia soltanto nel marzo 2001 quando fu indagato per corruzione e abuso d'ufficio nell'inchiesta sulla bonifica della discarica di Cerro Maggiore nella quale era coinvolta una società di Paolo Berlusconi.

Nell'ottobre 2007 Formigoni è stato definitivamente assolto da ogni accusa e non perde occasione per ricordare di avere le mani pulite.

Le mani preferisce tenerle salde al timone della Regione per sventare un'operazione di cui si cominciano a percepire segnali precisi.

Sembra infatti che dietro le pressioni del Barbarossa lombardo, Umberto Bossi, e di fronte alla rivolta del Veneto contro la liquidazione del Governatore Galan....continua

ENZO D., BARI Commentatore certificato 04.11.09 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci siete?

cettina. .., isola Commentatore certificato 04.11.09 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il presidente del Consiglio: "E' ora di adeguare la Costituzione formale a quella materiale". (La repubblica)

Dallo Stato di diritto allo Stato mafioso e servile.

gennaro fu 04.11.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento

chissà se la carfagna aveva il crocefisso al collo,
quando faceva il "corso" per ministro...

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 04.11.09 13:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La normativa relativa alla Chiesa Cattolica è contenuta nella Legge 25 marzo 1985, n. 121 di ratifica ed esecuzione degli accordi firmati a Roma il 18 febbraio 1984, cui si aggiunge un Protocollo addizionale.

L'accordo vede come contraenti la Santa Sede e lo Stato italiano, i cui rapporti sono già regolati dai "Patti Lateranensi", che possono essere modificati di comune accordo senza ricorrere a "revisione costituzionale", ma che necessitano di ulteriori modifiche consensuali del Concordato Lateranense a causa del continuo processo di trasformazione politico/sociale.

L'Accordo consta di quattordici articoli i quali non fanno altro che affermare e tutelare:

* Art 1- L'Indipendenza e la Sovranità dei due Ordinamenti, Stato e Chiesa in linea con il dettato Costituzionale -art 7-.
* Art 2- Le garanzie in ordine alla missione salvifica, educativa e evangelica della Chiesa Cattolica.
* Art 3- Le garanzie in merito alla libera organizzazione ecclesiastica in Italia.
* Art 4- Immunità e Privilegi per figure ecclesiastiche.
* Art 5- Gli Edifici di Culto che non possono essere requisiti,occupati,espropriati,demoliti o violati da forza pubblica se non per casi di "urgente necessità".
* Art 6- Le festività Religiose.
* Art 7- Le nuove discipline degli Enti Ecclesiastici.
* Art 8- Gli effetti civili del vincolo matrimoniale celebrato in forma canonica.
* Art 9- L'istituzione di scuole e la parificazione delle stesse alle Scuole Pubbliche.
* Art 10-La Parificazione delle qualifiche e dei Diplomi ottenuti nelle scuole Ecclesiastiche.
* Art 11-L'Assistenza Spirituale.
* Art 12-Il Patrimonio Artistico e Religioso.
* Art 13-La Volontà in merito al Valore Giuridico del Nuovo Accordo.
* Art 14-In caso di difficoltà interpretative o applicative, l' art 14 impone ai due contraenti di risolvere in maniera amichevole tali le divergenze tramite un'apposita Commissione paritetica.

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 04.11.09 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IERI BERNABÈ HA VARCATO IL CANCELLO DI ARCORE PER UN INCONTRO CON BERLUSCONI -

BRUCIA FORMIGONI: PER NON PERDERE VENETO E PIEMONTE, BERLUSCA MOLLA LA LOMBARDIA ALLA LEGA (CASTELLI) -

E PER NON PERDERE COMUNIONE & FATTURAZIONE SOGNA DI FAR FUORI L'INUTILE MESTIZIA MORATTI PER IL CIELLINO BIPARTISAN MAURIZIO LUPI -

NIENTE DETROIT BY NIGHT E CENE FARAONICHE PER I POVERI GIORNALISTI ITALIANI, CON GLI AIUTI DEL GOVERNO AMERICANO, NON PUÒ ESSERCI ALCUN SPRECO DI DENARO PUBBLICO -

SCAJOLA ALLA BATTAGLIA ATOMICA PER LE POLTRONE DELLA NUOVA AGENZIA DELLA SICUREZZA -

http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/articolo-10595.htm

ENZO D., BARI Commentatore certificato 04.11.09 13:00| 
 |
Rispondi al commento

mah!

lo avevo già scritto, a me del crocefisso non me ne importa una sega!

quello che mi fà incazzare è che la maggior parte di coloro che lo "difendono" a spada tratta, sonoi cristiani per "obbligo", non per scelta.
infatti se gli stessi fossero nati in marocco,sarebbero mussulmani e difenderebbero il Corano!

la religione viene "imposta" con il battesimo, quando un bimbo non capisce una cippa...
come la comunione e la cresima, fatte in età ancora "innocente".

questo vale per "tutte" le religioni.

quindi di sacro non c'è proprio niente, ma tutto imposto, e basta!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 04.11.09 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nelle scuole?
meno crocifissi e piu' computers
ergo piu' cultura

anarchia s., cagliari Commentatore certificato 04.11.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE RELIGIONI
TUTTE LE RELIGIONI NON IMPONGONO NIENTE A NESSUNO
CHI ADERISCE AD ESSE LO FA PER SUA SCELTA.
CHI HA MESSO I CROCEFISSI ALLE PARETI
LO HA FATTO INNANZITUTTO PER SUA SCELTA MA ANCHE PERCHE' QUESTO PAESE CHE POSSA PIACERE O MENO IN EUROPA E' A MAGGIORANZA CATTOLICO.
MA LA RELIGIONE NON E' IL PARLAMENTO, NON C'E' NEANCHE UN DIRITTO DI MAGGIORANZA PERCHE' L'ADERIRE AD UNA QUALSIASI RELIGIONE E' UNA SCELTA INDIVIDUALE IN CUI LO STATO NON DEVE ENTRARE IN ALCUN MODO
E' LO STESSO MOTIVO PER CUI
NON SI PUO' E NON SI DEVE VIETARE PER LEGGE L'USO DEL BURKA.
A ME NON DA NESSUN FASTIDIO
NE IL BURKA
NE IL CROCIFISSO PERCHE'
SOGNO UNA SOCIETA' MULTIRAZZIALE
E MULTIRELIGIOSA MA PER CARITA' NON CI ILLUDIAMO DI REGOLARE PER LEGGE CIO' CHE E' SPONTANEO E NON E' STATO MAI REGOLATO DA NESSUNA LEGGE DA QUANDO ESISTE L'UOMO SUL PIANETA MA SOLO DALLE SCELTE INDIVIDUALI DI OGNUNO.
NON MI IMPORTA NIENTE DEL CATTOLICESIMO INFATTI SE GLI ITALIANI AVESSRO MESSO DEI TOTEM ALLE PARETI IO DIFENDEREI LO STESSO QUESTA LIBERTA' DAI DIVIETI DI LEGGE.

> < Commentatore certificato 04.11.09 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A POLITICA FATTA CON IL DANARO DEGLI ALTRI E'...

Sperare che i politici di cosa o casa nostra, non ricordo, ragionino sul sistema trasporti mi sembra improbabile.

La politica è uno strumento per creare appalti spesso inutili.

L'importante è avviarli, crearli e, non necessariamente, portarli a realizzazione.

Rimandare la consegna delle opere crea ulteriori introiti.

L'utilità è un aspetto secondario.

Scusate se vi chiedo scusa ma... mi scappa la Winx: se tu lo vuoi. Tu lo sarai. Una di noi. Se si perchè. Se no com'è. Oppure va bè eh. Enchantix!!!

UNA POLITICA DESTINATA A SCADERE.

By Gian Franco Dominijanni


------------>

Camminando Scalzi, .it Commentatore certificato 04.11.09 12:52| 
 |
Rispondi al commento

ricordo bene, quando un paio di anni fa....assalto al Parlamento con i forconi...e oggi???....

dimenticavo, non assaltiamo i questi giorni,perchè è chiuso per mancanza di lavoro...

con tanto tempo libero e 23.000 euro al mese chissa cosa mi staranno combinando in quel di Roma...

coca-trans-mignotte-festini....

W la gloriosa Repubblica Itagliana....W la FOCA..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 04.11.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento

TROLLS IDIOTI


SONO COSI'IDIOTI CHE MI DOMANDO COME RIESCANO A VIVERE DA IDIOTI...MISTERI DELLA FEDE!!!!!!!
......LA LORO FEDE !!!!!!!!!!!!

A PROPOSITO OGGI POLENTA E CORADELA,ACCOMPAGNATO IL TUTTO COL CLINTO.

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 04.11.09 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Parlate dei LADRI non dei crocifissi.....grazie!

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il crocefisso simbolegga UN UOMO che è stato UCCISO per manifestare la sua LIBERTA' DI OPINIONE e qualcuno (perdonali perché non sanno quello che fanno) dopo 2000 anni vorrebbe giustiziarlo simbolicamente in nome della LIBERTA' DI OPINIONE.


CHE PARADOSSO!!!

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 04.11.09 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Criticare il materialismo della Chiesa va bene.
Ma alcuni di voi stanno offendendo i credenti e ridicolizzando Nostro Signore.
Questo è il vostro concetto di rispetto ?
Alcuni di voi sono dei pezzenti falliti ai quali è rimasto solo internet (pagato da altri che lavorano per voi)e la cattiveria verso tutto e tutti.

riflettete, se siete delle nullità, la colpa non è della religione o della politica, ma della vostra mediocrità !

p.s. ho scritto "alcuni di voi", sia ben chiaro.

mina valli 04.11.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe....perchè stai facendo tutti questi post interessanti ma che non portano da nessuna parte???...

Noi vogliamo INIZIATIVE ATTIVE,come ai tempi dei Vday...

non bastano le 3 liste regionali...sono da 2 anni che riposto la stessa canzone...

PARTITO NAZIONALE a 5 STELLE con presentazione di programmi e rappresentanti del nostro movimento....

non come hai fatto a Milano, dove hai si annunciato la nascita del MLN,ma era solo un'annuncio d'intenti,senza la presentazione di nessun rappresentante del Movimento...Presidente...Tesoriere...Sede....Organi collegiali...

cioè la STRUTTURA DEMOCRATICA che regge qualsiasi attivita' politica....

stai facendo tutto da solo e questo non va bene...ciao

ENZO D., BARI Commentatore certificato 04.11.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Nuove vignette
http://comic-soon.com/castelli/

Riccardo Castelli 04.11.09 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alle solite, ci stanno facendo vedere la solita partita.
Milan juventus, destra sinistra, bianco nero, cattolico non.cattolico, merda o ciccolato.

Alessandro F., Parma Commentatore certificato 04.11.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

la consuetudine:


Esiste una regola fondamentale della legge italiana ( ma anche di praticamente tutte le nazioni civili )che si chiama CONUETUDINE che più o meno recita così.


Quando una cosa non arreca danno ed esiste da moltissimo tempo per non dire da sempre non è necessario intervenire per cambiarla.


ORa siccome i giudici di Strasburgono conoscono benissimo questa regola significa che sono in pergetta malafede e io se fossi il Presidente della Repubblica Italiana PRETENDEREI LE SCUSE UFFICIALI DAVANTI AL PARLAMENTO EUROPEO non tanto perché è giusto o no togliere i crocefissi ma perchè c'è una malafede ideologica di base che pretende di annullare la sovranità nazionale dello stato italiano.

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 04.11.09 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...MA NESSUNA LEGGE HA IMPOSTO IL CROCIFISSO NEI LUOGHI PUBBLICI LO VOLETE CAPIRE O NO?!

ORA FARE UNA LEGGE PER TOGLIERE CIO' CHE SPONTANEAMENTE IN QUESTO PAESE HANNO MESSO ALLE PARETI E' UN SOPRUSO ALLA LIBERTA' DI ESPRESSIONE RELIGIOSA SANCITO ANCHE DALLA NOSTRA COSTITUZIONE!

NON SI POSSONO FARE LEGGI NE PER IMPORRE IL CROCEFISSO NEI LUOGHI PUBBLICI NE PER VIETARLO.

> < Commentatore certificato 04.11.09 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO VE LO DICO LORO PENSANO CHE NOI ITALIANI SIAMO FESSI. CARO SILVIO TI FACCIO UNA DOMANDA.PERCHE NELLE TUE AZIENDE I FURBI LI FATE FUORI? O PERCHE'CHI CERCA DI RUBARE LO MANDATE FUORI? O I FESSI O I FURBI O I LADRI?PERCHE'QUANDO COMPRATE DELLE COSE STATE ATTENTI AI COSTI, MENTRE PERCHE' CHI PAGA PER TRE VOLTE UNA COSA TIPO ALTA VELOCITA E TUTTI I TIPI DI APPALTO NON LO FATE FUORI?QUESTI SIGNORI PENSANO CARO SILVIO CHE NOI SIAMO FESSIO FAGLI VEDERE CHE NON E' COSI'.CIAO MANDALI A CASA

vito sgobio 04.11.09 12:25| 
 |
Rispondi al commento

ma se il vaticano non fosse in italia, continuereste a rompere il cazzo con sti crocefissi?

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 04.11.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate se l'azienda di stato e' Telecom in questo caso ma forse può interessare anche altre persone.

Avete visto che bello spot publicitario con la Hunziker e Tortora?.Io mi chiedo quanto sia stato il loro compenso (forse qualche milione di euro).

A me stamattina, dopo due mesi che attendo una linea telefonica mi hanno detto che non hanno i soldi per effettuare il lavoro.Non stiamo parlando di un ponte sullo stretto ma di un filo telefonico da allacciare.

Da mesi sono costretto a collegarmi dal wireless del vicino, che si è reso conto della situazione paradossale.

Il modello delle nostre aziende di stato (ENEL, ENI,Telecom,FS) che spendono tutto in publicità e dimenticano i servizi per i quali esistono, è un modello che solo in assenza di una reale concorrenza può esistere e perpetuare.
Qualsiasi operatore telefonico deve per forza passare per le linee Telecom, e se devono farti un allacciamento è Telecom che dà il consenso.
Come lo definireste:

-Liberalismo Berlusconiano?
-Comunismo capitalistico?

Luca ., Firenze Commentatore certificato 04.11.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto una scoperta allucinante! Mi sono reso conto che sono 40 anni che in italia si denunciano le stesse cose, le stesse malefatte e si manifestano le stesse speranze e preoccupazioni. Ma non cambia mai un cazzo, anzi aumentano le malefatte e le denunce.
Mi tocca concludere amaramente che tre sono le cose: O gli onesti non contano proprio un cazzo e sono una sparuta minoranza, o non si impegnano abbastanza, o c'è qualche franco tiratore.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Michela Littoria Brambilla ieri sera a Ballarò "....il governo ha fatto molto per le classi piu' povere e per coloro che hanno perso il posto di lavoro, basti pensare al bonus gas, al bonus energia, al contributo alla locazione...". Beh, cara Littoria, bisognerebbe anche dire che l'adesione al bonus gas è a discrezione dei singoli comuni, che il bonus energia prevede uno sconto sulla fornitura di energia elettrica pari alla stratosferica cifra di euro 5 (cinque) a bimestre solo per chi ha un coefficiente isee inferiore a circa 12000 euro, pari a circa 1000 euro mensili, che, come si sà, sono un bel malloppo ( tecnicamente sarebbe piu' esatto definire malloppo lo stipendio di voi parlamentari). In merito poi al contributo alla locazione, i pagamenti sono fermi all'anno 2007, e soltanto ora, a fine 2009 si stanno raccogliendo le richieste per l'anno 2008. Quindi, cara Littoria, che cazzo racconti? In effetti solo a guardarti in faccia si evince che non capisci un cazzo, ma non fartene un cruccio, in fondo a te non è richiesto di capirlo, il cazzo, ma solo di succhiarlo

davide rosa (ular), torino Commentatore certificato 04.11.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il crocifisso?

Io lo abolirei dagli edifici pubblici.

Ci sono gli edifici di culto dove è lecito e logico che si tengano crocifissi e tutti i simboli legati alla religione cattolica.

Niente da dire su chi sulla croce è inchiodato, massimo rispetto per lui e per chi crede, ma niente imposizioni.

Le religioni vanno insegnate a scuola tutte, ma sotto forma di cultura, punto.

Dei patti che si vanno stringendo tra Chiesa e politica non ce ne può fregar di meno.

Ognuno è libero di non credere, di credere, e se crede anche di professare, ma niente imposizioni.

La libertà ed il libero arbitrio sono il sale e l'essenza della vita di ogni individuo.

cettina. .., isola Commentatore certificato 04.11.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, quand'è che farai
un post sul BIOTESTAMENTO?
E' un argomento importante
che riguarda tutti.
Con tutti questi fondamentalisti religiosi
immagino che saranno scontri durissimi riguardo allo spinoso argomento, sul blog.

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT (forse)

ho disteso sui binari un centinaio di crocesissi.
speriamo il treno non sia in ritardo, devo preparare il pranzo!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 04.11.09 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A propositi della educazione dei nostri concittadini, avete presente le devastazioni prodotte dalle gite scolastiche?
Sapete che molti alberghi stranieri rifiutano le gite scolastiche?

evaristo baglioni 04.11.09 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Riferito alla scuola

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
DEVE ESSERE LAICA...

MA CHI LO HA STABILITO TU?!!!

PERCHE' LA SCUOLA E' QUALCOSA DI AVULSO DALLA REALTA'?
> <
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

La scuola no, ma le religioni si che sono molto avulse dalla realtà.

Se volete difendere la scuola pretendete che gli istituti fatiscenti che ci sono in Italia (sono la maggioranza) vengano rimessi a nuovo e che i professori vengano motivati all'insegnamento con la garanzia di meritocrazia reale ed uno stipendio fisso.

Magari si potrebbe fare eliminando l'8xmille alla chiesa cattolica devolvendolo invece ad un fondo per la ristrutturazione e il miglioramento delle scuole.

O mio dio... chi ha parlato l'anticristo???

Se Cristo si presentasse oggi in questo mondo, prenderebbe a calci nel cuolo tutti i rappresentanti del watercano e chi, fino ad oggi, li ha seguiti.

P.S: non è OT visto che in molti, andando a scuola in treno, spesso arrivano in ritardo...

H:a:r:a:n__B:a:n:j:o__74 04.11.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Beppun , Travaglio...io sono anche stufo di leggervi, ormai non ho bisogno di altre prove, ne ho pure troppe per sapere che farabutti sono i politici.Beppe il ns voto ce l'hai in tasca dove ti presenterai con le liste civiche.
il problema è che all'interno del moVimento non c'è + nulla da spiegare , sappiamo anche troppo, e le idee le abbiamo chiare; andatelo a spiegare fuori dalla rete.Noi critichiamo sempre gli elettori di mr B. , ma in realtà se ci pensate , truffolo è l'unico che se ne sbatte del debito italiano che qualcuno pagherà; gli altri (prodino docet) saranno i sicari del risanamento su mandato UE, e sarà la solita solfa : coloro che ne hanno beneficiato li imboscheranno, e il popolo bue subirà tasse e tagli ai servizi essenziali.
Mi piacerebbe che tra i temi che il blog tratta ci fossero pure proposte per risolvere qs problema.
io dico la mia: risalire a coloro che hanno causato qs stato di cose a partire da pubblici ufficiali negli ultimi 30anni e vendergli in modo coercitivo titoli di stato 50ennali a tassi MOOOLTO vantaggiosi PER QUELLO STATO CHE AVREBBERO DOVUTO SERVIRE !!!!

capitan harlock 04.11.09 12:06| 
 |
Rispondi al commento

AAA

COMPRO CROCIFISSI USATI,PREFERIBILMENTE DI LEGNO,ANCHE IN STOCK PURCHE' DI PROVENIENZA PUBBLICA.
ASTENERSI PERDITEMPO E CURIOSI.
PS.VANNO BENISSIMO DI ACACIA,CARPINE,FAGGIO,QUELLI DI PINO NON FANNO TANTO CALDO,DURANO POCO E IN PIU' SCOPPIETTANO.

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 04.11.09 12:02| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SEMPRE OT (Pardòn)

Michela Vittoria Brambilla:
stessa simpatia di una colica renale.
Come il suo capo
e i loro compagni di merende.

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Mazza come se la prendono sti credenti!!!

Per una cosucola persino ovvia.
Nella scuola pubblica (nelle scuole private...cazzettoni loro) passa ogni tipo di varia umanità, di credi religiosi più variegati, di atei, agnostici, in padania persino un sacco di adoratori delle religioni celtiche...
La cosa più ovvia sarebbe quella di togliere i simboli religiosi...ma per carità!!!
Se dovete andare dalla mamma a piangere perchè v'hanno tolto l'omino barbuto inchiodato al legnetto...tenetelo pure lì, anzi, mettetene uno ad ogni parete dell'aula...chissenefrega del vostro feticcio...
Agli atei come me consiglierei di soprassedere sull'argomento e di non aver nessun timore di misurarsi con la loro leggenda metropolitana, tanto più per temi/stronzata di tale livello...

Al massimo, quando entrate in un'aula potete sempre esclamare: "cos'è quel meraviglioso oggetto di modernariato appeso sopra la cattedra?"...

Giorrrrno scellerati.....

maurizio spina Commentatore certificato 04.11.09 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel mio intervento precedente "Verra' un giorno" mi ha scritto in relazione alla tendenza all'intrallazzo degli Italiani (maggioranza assoluta della popolazione):
"....E di farcene pure un vanto perchè noi siamo furbi in barba a quelli che si fanno il culo a lavorare rispettando diritti e doveri..."

Frase santa che straquoto.

FRASE DA METTERE IN HOME PAGE SUL BLOG SECONDO ME:
"L'Italiano in Europa pensa di essere il piu' furbo di tutti, esattamente come il Napoletano in Italia pensa di essere' il piu' furbo.
Purtroppo in entrambi i casi si confonde la furbizia con la deficienza mentale, la pura ignoranza e la disonesta' piu' profonda."

Io lo dicevo gia' 15 anni fa quando sentivo a Londra gli Italiani che prendevano in giro gli Inglesi che facevano la fila alla fermate del Bus: "Guarda gli Inglesi che cretini, fanno la fila anche alla fermata dell'autobus, che stupidi che sono!" mentre in Italia le vecchiette venivano letteralmente prese a spintoni dalla ressa per salire su un Bus che arrivava gia' colmo. La logica Italianissima della perdita della ragione.

L'Italiano medio e' davvero un personaggio triste, non prende nulla sul serio, non capendo che questa apparente furbizia gli si ritorce terribilmente contro quando avra' disperato bisogno di un letto in ospedale, di un ambulanza, della raccolta dei rifiuti, di un semplice diritto insomma.

L'italiano e' marcio dentro, la politica e' solo lo specchio di questo DNA tipicalmente Italiano.
Alla piccola minoranza onesta, ripeto, il vostro voto conta purtroppo esattamente 1, uno come quello della vecchietta analfabeta che crede alla Madonna che piange sangue. Siete identici

Quindi scappate, andate via e fatelo prima che sia troppo tardi, ve lo dico con il cuore in mano. La situazione, vista dall'estero, e' molto piu' tragica di quello che Beppe vi dice.
Beppe no vuole dirlo, ne farlo, lui non vuole mollare, perdere, ma in cuor suo sa bene che alla fine anche lui sara' costretto all'esilio forzato.

Massimo D., Europa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Una bella vittoria, quella di Strasburgo, ed altre ancor più grandi e significative ne seguiranno.

Una bella soddisfazione quella di cacciare via Gesù Cristo!
Quando inizieremo a cacciare via i suoi? A cacciarli via dal mondo, dalla vita? A togliergli la parola?
Anche se gli chiuderemo le Chiese e proibiremo il segno della Croce nei luoghi pubblici, questi lo continueranno a fare nei loro covi e nella loro mente! Non possiamo continuare a permettergli di tubare la nostra libertà.
A quando la pscopolizia che li smascheri e li stermini definitivamente?

Pensate che sto esagerando? E' sempre in questo modo che inizia.

Il paradosso è che i laicisti si professano contro tutti i razzismi, essendo essi stessi i razzisti della peggior specie.

sancho . Commentatore certificato 04.11.09 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo paese vive di sentimenti. Solo un paese che vive di sentimenti puo' avere crisi isteriche ogni settimana.

Una settimana c'erano i rom, poi sono arrivati i cinesi, poi i lavavetri, poi il caso Englaro, poi la cocaina, poi le troie sugli aerei di stato (e tutti i maschi di destra erano orgogliosi delle scopate del loro boss), ogni settimana ce ne era una.

E andrete sempre avanti cosi'.

Oggi' c'e' il crocefisso. Mentre si tratta (ovviamente) di una sentenza della corte che, come tutte le sentenze della corte, non comporta alcun obbligo ti togliere crocefissi in alcun paese, le galline italiane si azzuffano.

Ecco l'ossessa dell'islam che chiama alla invasione (ma che cazzo c'entra l'islam?).

Poi arriva l'intellettuale di destra che si sente in pericolo.

Poi l'esperto del blog che non manca mai.

A nord di lugano di sta roba non ne parleranno mai. Perche' sarebbe come parlare di aria fritta.

Perche' da voi sì? Perche' starnazzate?

E intanto vi beccate il debito pubblico, le mafie nelle banche, il ponte di messina senza progetto esecutivo, il presidente puttaniere ecc.

El picafior (olanda)

Fabrizio G. Commentatore certificato 04.11.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento

La questione ferrovie è una rgomento di cui ho recentemente discusso con amici della vecchia classe V dell'istituto tecnico statale industriale B. Castelli, ci si è chiesti come andavamo a scuola, su che mezzo, ed in pratica il 50% di noi arrivava a Brescia (e dalì con bus o a piedi a scuola) IN TRENO.

Oggi TUTTE le stazioni da cui partivano tanti miei ex compagni non ci sono più, i nostri figli perdono in media un ora di vita al giorno per raggiungere scuola su bus che viaggiano alla media di 30-35km/h.

Il fallimentod elle ferrovie è anche questo, di fatto il servizio è caro, di qualità pessima, e per i pendolari un vero orrore, da Venezia a Desenzano un regionale impiega ben oltre due ore per percorrere 140km rendendo impossibile il pendolarismo per mia figlia universitaria, rimpiango la precisione tedesca e quell'opuscolo che indicava gli orari di arrivo nelle stazioni e le possibili concidenze (ed era il 1980...).

La sensazione che provo ogni volta che rientro dall'estero è sempre la stessa, attraversando i tunnel di collegamento delle stazioni ferroviarie, sporchi, maleodoranti, penso che siamo una nazione del terzo mondo, governati da gente senza scrupoli e noi un branco di somari che continua a votarli.

Arturo A., Muscoline Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Dai, provate ad affiggere una foglia di marjuana sui muri delle aule scolastiche, e vedrete che l'Europa non batterà ciglio... anzi, difenderà quel simbolo e vieterà a chiunque di toglierlo dal muro perchè toglierlo significherebbe "negare le libertà dei cittadini".
Sono pronto a scommetterci.

vito. farina Commentatore certificato 04.11.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo un sondaggio delle FS,
non sono i treni in ritardo,
ma i viaggiatori in anticipo.

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 04.11.09 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siccome tutte le leggi hanno sempre un buon margine di interpretazione la "miserabile" signora che non vuole il crocefisso potrebbe anche perdere la cittadinanza a causa di svolgimento di attività le quali siano incompatibili con l' obbligo che incombe su tutti i cittadini di essere fedeli alla Repubblica.

e dopo vorrei ridere:

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 04.11.09 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori